T- GuIDE La Newsletter

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "T- GuIDE La Newsletter"

Transcript

1 T- GuIDE La Newsletter No. 2 Estate 2014 Contattaci T- GuiDE c/o ASIS Comsorzio Cooperative Sociali Via Provinciale Botteghelle di Portici, Napoli Italy Tel guide.eu Integrare l'accessibilità nel turismo Benvenuti alla seconda newsletter del progetto T- guide, un progetto innovativo in formazione professionale per guida turistica nato da una collaborazione di nove organizzazioni nel quadro del programma di apprendimento permanente dell'unione europea, "Leonardo Da Vinci". L'importanza del progetto nella realizzazione di un Modello di Formazione europeo e un Manuale per Guide Turistiche specializzate che guidano persone che hanno difficoltà di apprendimento o altre disabilità intellettive, è cresciuta alla luce del recente annuncio della Commissione Europea circa l intenzione di integrare l accessibilità alle politiche future del turismo in Europa. Come dichiarato dal Sig. Pedro Ortún, Direttore del settore terziario, DG Imprese e Industria, intervenendo alla Conferenza degli Stakeholders per il Turismo dell'ue '"Mind the Accessibility Gap ", del 6 giugno 2014 a Bruxelles: I Temi chiave abilitanti (KETS) per il futuro del turismo europeo sono l'accessibilità, come elemento permanente, il turismo come veicolo per creare posti di lavoro, per una migliore qualità, per nuovi servizi, per l'innovazione, la sostenibilità, per la responsabilità." "Integrare l accessibilità significa che l'accesso per tutti i cittadini deve essere integrato in tutte le nostre attività turistiche a tutti i livelli", ha concluso Ortún. Le presentazioni della conferenza possono essere visualizzati e scaricati dal ENAT website: T- GuiDE Newsletter Summer

2 Fondata nel 1986 a Parigi, la T- Guide partner della Federazione Europea delle Associazioni delle Guide Turistiche, rappresenta oggi in Europa più di guide turistiche qualificate e lavora per migliorare la qualità dei servizi offerti a tutti i visitatori. Cosa fa una guida turistica? ü E 'nella posizione migliore per parlare a nome delle guide turistiche su questioni quali l'equivalenza delle qualifiche, degli standard professionali e la formazione della guida turistica e per stabilire criteri comuni in tutti i settori di questa professione. Le guide turistiche sono un gruppo di professionisti simili, eppure così diversi. Formazione e normativa in materia di guida turistica possono variare da luogo a luogo, poiché ci sono qualifiche specifiche per determinati territori. Ma tutti abbiamo la stessa missione: condividere sempre e con tutti i mezzi a disposizione la conoscenza delle città, delle regioni e dei paesi, in cui siamo qualificati per fare da guida, offrire un caloroso benvenuto ai visitatori e interpretare il nostro patrimonio culturale e naturale. Qual è il ruolo del FEG in Europa? ü FEG è la voce delle guide turistiche professionali in Europa. Attualmente ci sono 23 membri che rappresentano le federazioni o associazioni delle guide turistiche nazionali. ü Esso riunisce le associazioni di guide turistiche per il reciproco vantaggio. ü Fornisce consulenza dove necessario per assicurare che il ruolo, la professione e la formazione della guida turistica, venga compresa e promossa. 2 ü E 'in grado di aiutare l'industria e i consumatori a capire meglio su ciò che possono aspettarsi da una guida turistica professionale in ogni parte d'europa e di sostenere in rete attraverso i suoi meeting europei, seminari e siti web. C'è bisogno di sviluppo professionale continuo (CPD) per le guide turistiche? La guida turistica è una professione per la quale lo sviluppo professionale continuo è assolutamente essenziale, al fine di mantenere la nostra conoscenza aggiornata e di sviluppare e migliorare continuamente le nostre abilità pratiche. Secondo la Carta di qualità della FEG, la nostra professionalità è garantita da standard stabiliti e da uno sviluppo professionale continuo poiché cerchiamo sempre di migliorare la nostra prestazione professionale seguendo ulteriori corsi di formazione e viaggi di studio e rivalutando le nostre competenze se possibile.

3 Esistono norme in materia di formazione guida turistica? La FEG sostiene attivamente gli standard stabiliti, quali la Norma Europea EN15565: 2008, che comprende i moduli necessari per la formazione minima per le guide turistiche in Europa. Questo documento fornisce le prescrizioni e le raccomandazioni su argomenti quali: competenze, conoscenze teoriche, presentazione e tecniche di comunicazione, gestione dei gruppi, formazione pratica e qualificazione dei formatori, i componenti di un programma di formazione guida turistica, nonché i requisiti per il numero minimo di unità formative (ore). Siamo felici di vedere sempre più paesi in Europa che adottano questi standard europei del CEN, che definisce le linee guida per tutti gli enti di formazione - pubblici o privati - che offrono corsi per guide turistiche. Perché si pensa che il progetto "T- Guide" sia importante per il turismo accessibile? Essendo il pilastro del turismo, la qualifica e la formazione di guida turistica deve considerare nuove esigenze e aspettative del mercato, mettendo a punto programmi di formazione speciali che combinano conoscenze di base, capacità di comunicazione, tecniche di guida e capacità imprenditoriali. Le persone con disabilità sono un crescente gruppo di consumatori di viaggi e di servizi per il tempo. Tuttavia, mentre la pratica del turismo accessibile e inclusivo ha guadagnato, negli ultimi anni, un posto più forte in alcune zone del T- GuiDE Newsletter Summer 2014 panorama turistico europeo, c'è ancora un "gap" considerevole tra esigenze dei visitatori con disabilità per l'accesso completo e la capacità del settore turistico di fornire a questi ospiti offerte adeguate. Alcuni studi hanno dimostrato che il mercato potenziale di turisti che hanno bisogno di un buon accesso ammonta a oltre 130 milioni di persone in Europa o al 27% della popolazione. Eppure gli operatori turistici sono in gran parte inconsapevoli di questo mercato e ancor meno consapevoli su come farvi fronte. Se vi sono infrastrutture e servizi accessibili, questi tendono a servire, soprattutto, le persone con disabilità fisiche e sensoriali. Così, i visitatori con disabilità intellettiva o difficoltà di apprendimento sono doppiamente esclusi sia rispetto al riconoscimento dei loro bisogni che alla effettiva mancanza di servizi di assistenza in molte destinazioni, luoghi e attrazioni. At the same time, the range of skills required for Allo stesso tempo, la gamma delle competenze necessarie per la guida professionale di visitatori con difficoltà di apprendimento non è molto conosciuta, ed è ancor meno evidente nella pratica. Quindi questa deve essere per noi una nuova sfida verso una qualifica supplementare riconosciuta per guide turistiche, che creerà più occupazione e competenze nel campo delle guide turistiche qualificate. Visita FEG: touristguides.com/ 3

4 T- GuIDE Survey Results In conformità con l'obiettivo del progetto "T- guida" di produrre un pacchetto di formazione per guide turistiche nella guida di persone con difficoltà di apprendimento o / e disabilità intellettive, la partnership ha esaminato l'attuale stato delle competenze in questo campo e si è impegnata con le parti interessate a individuare i problemi più critici e ad affrontare la formazione per questo tipo di bisogni. I risultati di tre sondaggi online hanno così portato alla produzione di un Manuale di Competenza e di un Manuale di Formazione che saranno sperimentati, in due fasi nell estate del 2014, da guide turistiche professionali qualificati provenienti da vari paesi europei. La prospettiva degli operatori turistici La maggior parte degli intervistati aveva già fornito servizi turistici a clienti con disabilità, tra cui visite guidate per persone con difficoltà di apprendimento e / o dalle disabilità intellettive (78%). Rapporti sulle percezione delle barriere hanno mostrato vari livelli di consapevolezza delle norme di accessibilità alla disabilità, dalla poca conoscenza ad una certa comprensione dei requisiti di accesso come ad esempio fornire informazioni in formati alternativi o aiutare i visitatori a orientarsi in un luogo o in un attrazione. Tutti gli intervistati (100%) hanno riferito che già impiegano o vorrebbero impiegare guide turistiche già addestrati in questo campo. Un altro dato importante è che fornitori tendono a considerare tali servizi come parte della loro tradizionale prestazione di servizi, che va di pari passo con l'integrazione dell offerta di turismo accessibile e l aumento dell inclusione sociale. La prospettiva di visitatori La maggior parte dei partecipanti a questa indagine incluso persone che lavorano in organizzazioni di sostegno alle disabilità, nonché compagni di viaggio o familiari/amici che sostengono le persone con difficoltà di apprendimento e/o disabilità intellettive quando si viaggia. Questo gruppo ha espresso chiaramente (100%) che la possibilità di viaggiare e partecipare alle attività ricreative e culturali è di grande importanza e richiede la necessità di una maggiore fornitura di servizi in questi aspetti. Gli intervistati hanno identificato una serie di ostacoli nella loro esperienza di visite guidate, che riguarda l'accessibilità ai locali, ma soprattutto per il modo in cui un tour è stato presentato, la terminologia e le spiegazioni usate, lo spazio per le domande e l interazione, ognuno dei quali ha influenzato la soddisfazione dei visitatori. Il gruppo di intervistati è stato del tutto naturale in grado di proporre idee utili che avrebbe reso 4

5 il tour più accessibile alle persone con difficoltà di apprendimento, come ad esempio un atteggiamento rispettoso e accogliente verso i visitatori, l uso di un linguaggio facile da capire, presentazioni interattive e consapevolezza delle barriere di accesso. Tutti gli intervistati (100%) hanno detto che sarebbero più propensi a scegliere un tour se sapessero che la guida turistica fosse stata formata per condurre un gruppo comprendente persone con disabilità intellettiva o difficoltà di apprendimento. La prospettiva delle Guide Turistiche La grande maggioranza dei 152 intervistati sono state guide turistiche certificate, che lavorano attivamente nel settore e sono interessate a opportunità di sviluppo di carriera. La metà di loro ha avuto qualche esperienza nel guidare gruppi di persone con difficoltà di apprendimento o disabilità intellettuali, ma solo il 30% di loro attualmente offre tale servizio. I problemi segnalati in base alla loro esperienza nel fare da guida a persone con difficoltà di apprendimento o/e disabilità intellettive riguarda la preparazione di un tale tour, come il controllo dell'accessibilità di un luogo in anticipo, la gestione del gruppo e della ristorazione per diverse esigenze e preferenze, ma anche e soprattutto le proprie attitudini che potrebbero essere difficili da cambiare per soddisfare esigenze differenziate. T- GuiDE Newsletter Summer 2014 Infine, la maggior parte delle guide turistiche pensa che la formazione speciale debba essere offerta in questa zona, e ha espresso il proprio interesse a seguire un tale corso, in modo da acquisire le competenze necessarie, le tecniche pratiche e la consapevolezza degli ostacoli, ma c'è anche un altra opinione, ovvero, che questa formazione debba essere offerta in una certificazione di alto livello. Il progetto T- guida si propone di soddisfare questa aspettativa. Nella Newsletter T- Guide n. 3 ci sarà il profilo di un'altra organizzazione partner di T- guide. Per iscriversi a questa newsletter, si prega di utilizzare il modulo di iscrizione qui: Photos FEG & ENAT 5

6 I partners del progetto T- GuIDE Austria LEBENSHILFE- GUV guv.at Belgium European Network for Accessible Tourism asbl. France European Federation of Tourist Guide Associations touristguides.org Italy ASIS - Consorzio Cooperative Sociali Latvia The Latvian Umbrella Body for Disability Organisations Poland Spain Społeczna Akademia Nauk w Łodzi Fundación Pública Andaluza El Legado Andalusí Spain Instituto de Formación Integral, S.L.U. United Kingdom Minster Development Centre Ltd. T- GuiDE Newsletter Summer

T"GuIDE(La(Newsletter(

TGuIDE(La(Newsletter( T"GuIDELaNewsletter No.3autunno2014 Contattaci T2GuiDE c/oasis ConsorzioCooperative Sociali, ViaProvincialeBotteghellediPortici, 139 80147Napoli,Italy Tel.+39081292481 Email:lorenzo.scirocco@consorzioasis.eu

Dettagli

T"GuIDE(Newsletter( (T"GuIDE:(Ultimi(sviluppi( (Contattaci( (T"GuiDE( !Numero(4(Inverno(2014"15( (

TGuIDE(Newsletter( (TGuIDE:(Ultimi(sviluppi( (Contattaci( (TGuiDE( !Numero(4(Inverno(201415( ( T"GuIDENewsletter Numero4Inverno2014"15 Contattaci T"GuiDE c/oenatsecretariat JeanMoreas66 15231Halandri,Greece Tel.0030)2106148380 Email:info@t"guide.eu Website:www.t"guide.eu T"GuIDEformazionealBritishMuseum

Dettagli

TIDE Newsletter. Content:

TIDE Newsletter. Content: TIDE Newsletter N 3, Febbraio 2015 Content: What is TIDE? 1 What is TIDE? We are pleased to announce the release of the first newsletter of 2 Disability and Development: TIDE Towards Inclusive Development

Dettagli

APP TOUR YOU. Newsletter No. 1. Gennaio 2016. Contact Us

APP TOUR YOU. Newsletter No. 1. Gennaio 2016. Contact Us Newsletter No. 1 Gennaio 2016 APP TOUR YOU Contact Us Emiliano Deferrari Email: info@apptouryou.eu Post: Tandem Cooperativa Sociale integrata via delle Canapiglie 136a 00169 Roma - Italia www.apptouryou.eu

Dettagli

Invito a Presentare Proposte: Congresso ENAT International Tourism for All. Organizzato dalla Fundación ONCE. Finanziato dalla Commissione Europea.

Invito a Presentare Proposte: Congresso ENAT International Tourism for All. Organizzato dalla Fundación ONCE. Finanziato dalla Commissione Europea. Invito a Presentare Proposte: Congresso ENAT International Tourism for All. Organizzato dalla Fundación ONCE. Finanziato dalla Commissione Europea. 21 23 Novembre, 2007 MARINA D OR Regione di Valencia,

Dettagli

DOSSIER PER LA STAMPA

DOSSIER PER LA STAMPA DOSSIER PER LA STAMPA INDICE ERASMUS GIOVANI IMPRENDITORI : UN NUOVO PROGRAMMA DI SCAMBIO...3 CHI PUO' PARTECIPARE?... 5 QUALI BENEFICI E PER CHI?...6 COME FUNZIONA? STRUTTURA E IMPLEMENTAZIONE...7 CHI

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

LE STRATEGIE EUROPEE PER IL TURISMO 27 NOVEMBRE 2014

LE STRATEGIE EUROPEE PER IL TURISMO 27 NOVEMBRE 2014 LE STRATEGIE EUROPEE PER IL TURISMO 27 NOVEMBRE 2014 q Il Trattato di Lisbona riconosce espressamente l'importanza del turismo all'articolo 195. q L articolo 195 è stato inserito affinché l Unione europea

Dettagli

Newsletter novità europee 4/2012

Newsletter novità europee 4/2012 (Documento1 / 10/07/12) Newsletter novità europee 4/2012 Indice Eurobarometro 2 Monitoraggio dell impatto sociale della crisi 2 Finanziamenti 2 Banca del Consiglio d'europa per abitazioni per persone a

Dettagli

Unità Formative e Validazione della Formazione Professionale di base tramite le indicazioni ECVET and EQF

Unità Formative e Validazione della Formazione Professionale di base tramite le indicazioni ECVET and EQF E-letter 3 Maggio 2015 Unità Formative e Validazione della Formazione Professionale di base tramite le indicazioni ECVET and EQF http://www.eqfmeetsecvet.eu L Ultima fase di "EQF meets ECVET" è iniziata!

Dettagli

Fondazione Opera Madonna del Lavoro. Bilancio di missione 2013. sintesi

Fondazione Opera Madonna del Lavoro. Bilancio di missione 2013. sintesi Fondazione Opera Madonna del Lavoro Bilancio di missione 2013 sintesi Missione FOMAL è un Ente Diocesano che opera senza finalità di lucro per la promozione della persona nella società, realizzando attività

Dettagli

Il trasferimento tecnologico internazionale: le opportunità SIMPLER per le imprese e la ricerca

Il trasferimento tecnologico internazionale: le opportunità SIMPLER per le imprese e la ricerca Il trasferimento tecnologico internazionale: le opportunità SIMPLER per le imprese e la ricerca Marlene Mastrolia CNA Bologna, 21 ottobre 2010 European Commission Enterprise and Industry Enterprise Europe

Dettagli

European Nature System (ENS):

European Nature System (ENS): Programma dell Unione Europea di Apprendimento Permanente 2007-13 Sottoprogramma Leonardo da Vinci Invito a presentare proposte 2011 EAC/49/10 Priorità "ECVET per la trasparenza e il riconoscimento dei

Dettagli

Documento di Proposta Partecipata (DocPP)

Documento di Proposta Partecipata (DocPP) Documento di Proposta Partecipata (DocPP) Titolo del processo Superare le barriere mentali: l'accessibilità come chiave della qualità del turismo sulle colline piacentine Responsabile del processo e curatore

Dettagli

Il censimento sulle persone senza dimora in Italia

Il censimento sulle persone senza dimora in Italia Bologna, 12 aprile 2013 Il censimento sulle persone senza dimora in Italia L Homelessness in Italia visto attraverso i dati della Ricerca nazionale ISTAT-fio.PSD-Ministero LPS-Caritas Italiana Paolo Pezzana

Dettagli

e-commerce per i prodotti tradizionali donne 50+

e-commerce per i prodotti tradizionali donne 50+ PROGRAMMA EUROPEAN PROGRAMME EUROPEO LLP - Leonardo da Vinci - Trasferimento per l Innovazione e-commerce per i prodotti tradizionali donne 50+ Progetto: 2009-1-GR1-LEO 05-01858 www.e50plus.eu ISTRUZIONI

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2003-2016 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

L apprendimento permanente per realizzare un economia della conoscenza basata su coesione sociale e competitività

L apprendimento permanente per realizzare un economia della conoscenza basata su coesione sociale e competitività L apprendimento permanente per realizzare un economia della conoscenza basata su coesione sociale e competitività Tommaso Grimaldi EVTA General Secretary www.evta.eu The largest VET European community

Dettagli

In Primo Piano Consultazione sull'efficacia del Supporto all'innovazione in Europa. N 22 del 25 marzo 2009

In Primo Piano Consultazione sull'efficacia del Supporto all'innovazione in Europa. N 22 del 25 marzo 2009 N 22 del 25 marzo 2009 In primo piano News dall'europa Pubblicazioni Chi siamo Il Consorzio BRIDG conomies è membro della nuova rete della Commissione Europea "Enterprise Europe Network" per il supporto

Dettagli

A proposito di questa indagine

A proposito di questa indagine A proposito di questa indagine In tutta l'unione Europea, diverse organizzazioni forniscono l'accesso e la formazione alle tecnologie dell'informazione e della comunicazione (TIC), insieme ad altri servizi

Dettagli

Revisori Massimo Infunti Domenico De Leonardis

Revisori Massimo Infunti Domenico De Leonardis Autori Liyana Adjarova, Energy Agency of Plovdiv (BGR) Ina Karova, Energy Agency of Plovdiv (IT) Ioanna Lepinioti, impronta di Massimo Infunti (IT) Billy Carslaw, Camera di Commercio di Birmingham (UK)

Dettagli

Un corso (accessibile) sull accessibilità dei siti web. di Gianluca Affinito gianluca.affinito@gmail.com

Un corso (accessibile) sull accessibilità dei siti web. di Gianluca Affinito gianluca.affinito@gmail.com Un corso (accessibile) sull accessibilità dei siti web di Gianluca Affinito gianluca.affinito@gmail.com La conoscenza della Legge 4/2004 nella scuola italiana Un recente questionario, proposto dall'istituto

Dettagli

Responsabilità Sociale di Impresa

Responsabilità Sociale di Impresa Responsabilità Sociale di Impresa Un po di storia 1. 1992, si tiene il Rio De Janeiro Earth Summit per la discussione dei problemi ambientali del pianeta e dei loro legami con i problemi dello sviluppo

Dettagli

Annex B PROGRAMMA LLP/ERASMUS Placement a.a. 2011/2012. ELENCO OFFERTE STAGE II Bando:

Annex B PROGRAMMA LLP/ERASMUS Placement a.a. 2011/2012. ELENCO OFFERTE STAGE II Bando: Annex B PROGRAMMA LLP/ERASMUS Placement a.a. 2/22 ELENCO OFFERTE STAGE II Bando: Le seguenti offerte di stage rappresentano la disponibilità generica delle aziende ospitanti al momento dell uscita del

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca DIPARTIMENTO PER L UNIVERSITA, L ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE E PER LA RICERCA Direzione Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo Studio Ufficio IV Il Processo di Bologna Lo Spazio

Dettagli

C S R N E W S N o t i z i a r i o s u l l a r e s p o n s a b i l i t à s o c i a l e d i m p r e s a

C S R N E W S N o t i z i a r i o s u l l a r e s p o n s a b i l i t à s o c i a l e d i m p r e s a C S R N E W S N o t i z i a r i o s u l l a r e s p o n s a b i l i t à s o c i a l e d i m p r e s a N. V II/10 -- o tt ttob rre 2011 I N D I C E F O C U S Le pratiche di CSR nelle imprese turistiche

Dettagli

TORINO TOUR FOR ALL: l uso della tecnologia per un accoglienza for all Cristina Giovando Consigliere di Amministrazione, Fondazione CRT

TORINO TOUR FOR ALL: l uso della tecnologia per un accoglienza for all Cristina Giovando Consigliere di Amministrazione, Fondazione CRT TORINO TOUR FOR ALL: l uso della tecnologia per un accoglienza for all Cristina Giovando Consigliere di Amministrazione, Fondazione CRT Borgo Medievale di Torino, 3 Dicembre 2014 Torino Tour for All (ToTo)

Dettagli

Ci sta a cuore la vacanza di tutti

Ci sta a cuore la vacanza di tutti Ci sta a cuore la vacanza di tutti New objective: tourism without Barrier. Turismo senza barriere! E non solo architettoniche, ma anche e soprattutto culturali ed ideologiche che allontanano i soggetti

Dettagli

BROCHURE JOINT ACTIONS SOCRATES, LEONARDO DA VINCI AND YOUTH PROGRAMMES

BROCHURE JOINT ACTIONS SOCRATES, LEONARDO DA VINCI AND YOUTH PROGRAMMES BROCHURE JOINT ACTIONS SOCRATES, LEONARDO DA VINCI AND YOUTH PROGRAMMES PROGETTO ASSET (Asylum Support Systems in European Territories) 2003-0410/001-001 Il presente progetto è finanziato con il sostegno

Dettagli

Cooperazione Europea Per la pedagogia curativa e la socioterapia antroposofica

Cooperazione Europea Per la pedagogia curativa e la socioterapia antroposofica Cooperazione Europea Per la pedagogia curativa e la socioterapia antroposofica inclusione sostenibile delle persone con disabilità nella società Che cos è l ECCE? ECCE è un associazione al servizio delle

Dettagli

Fate che chiunque venga a voi se ne vada sentendosi meglio e più felice. (Madre Teresa di Calcutta)

Fate che chiunque venga a voi se ne vada sentendosi meglio e più felice. (Madre Teresa di Calcutta) Fate che chiunque venga a voi se ne vada sentendosi meglio e più felice. (Madre Teresa di Calcutta) FIABA ONLUS FIABA si propone di abbattere tutte le barriere, da quelle architettoniche a quelle culturali,

Dettagli

+39 0258370580. Offerta formativa 2016

+39 0258370580. Offerta formativa 2016 +39 0258370580 Offerta formativa 2016 L offerta formativa a catalogo 2016 è il primo prodotto del partenariato ICOM Italia e Intesa Sanpaolo Formazione - agenzia formativa del Gruppo Intesa Sanpaolo -

Dettagli

biofuel cities biofuel cities biofuel cities

biofuel cities biofuel cities biofuel cities I T A L I A N O biofuel cities A European Partnership biofuel cities biofuel cities www.biofuel-cities.eu Biofuel Cities Il progetto in breve www.freefoto.com Biofuel Cities è un progetto triennale (2006-2009)

Dettagli

LLP 2007-2013 - Leonardo da Vinci - DOI. Il Ruolo Sociale di TRIO Firenze, 2 Marzo 2012

LLP 2007-2013 - Leonardo da Vinci - DOI. Il Ruolo Sociale di TRIO Firenze, 2 Marzo 2012 LLP 2007-2013 - Leonardo da Vinci - DOI Il Ruolo Sociale di TRIO Firenze, 2 Marzo 2012 NewsJob Becoming Entrepreneurs! Developing New Skills for New Jobs Divenire imprenditori! Sviluppare nuove competenze

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA REGIONALE - SICILIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA REGIONALE - SICILIA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il : PROVINCIA REGIONALE DI CALTANISSETTA 2) Codice di accreditamento: NZ05730 3) Albo e classe di iscrizione:

Dettagli

PROMUOVERE L ACCESSIBILITA DELLE INFORMAZIONI PER UN APPRENDIMENTO PER TUTTO L ARCO DELLA VITA

PROMUOVERE L ACCESSIBILITA DELLE INFORMAZIONI PER UN APPRENDIMENTO PER TUTTO L ARCO DELLA VITA PROMUOVERE L ACCESSIBILITA DELLE INFORMAZIONI PER UN APPRENDIMENTO PER TUTTO L ARCO DELLA VITA L accesso all informazione è un diritto fondamentale di ogni studente, con o senza disabilità e/o specifiche

Dettagli

Newsletter Febbraio 2016

Newsletter Febbraio 2016 Newsletter Febbraio 2016 GOOD, SUFFICIENT BUT WHAT WILL THE FUTURE BRING US? 4a TAP Partner Meeting Indice Motivazioni per il curriculum di formazione per persone a rischio di povertà ed esclusione sociale

Dettagli

Ref: 2013-1-ES1-LEO05-66260

Ref: 2013-1-ES1-LEO05-66260 Ref: 2013-1-ES1-LEO05-66260 Buone pratiche nell uso di ambienti di apprendimento collaborativo quali strumenti per favorire la creatività ed identificazione di modelli di successo nel settore metalmeccanico

Dettagli

POR CALABRIA FESR 2007/2013 (CCI N 2007 IT 161 PO 008) Decisione della Commissione Europea C (2007) 6322 del 7 dicembre 2007

POR CALABRIA FESR 2007/2013 (CCI N 2007 IT 161 PO 008) Decisione della Commissione Europea C (2007) 6322 del 7 dicembre 2007 UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA POR CALABRIA FESR 2007/2013 (CCI N 2007 IT 161 PO 008) Decisione della Commissione Europea C (2007) 6322 del 7 dicembre 2007 ASSE I Ricerca Scientifica,

Dettagli

Le idee di Expo verso la Carta di Milano, Report tavolo tematico 6. Ricettività e turismo: obiettivo 20 milioni di visitatori.

Le idee di Expo verso la Carta di Milano, Report tavolo tematico 6. Ricettività e turismo: obiettivo 20 milioni di visitatori. Le idee di Expo verso la Carta di Milano, Report tavolo tematico 6 Ricettività e turismo: obiettivo 20 milioni di visitatori Contributo n 33 Tavolo 6 TURISMO Sessione Mattutina Verbale narrativo della

Dettagli

Le politiche di marketing nell industria turistica. Marketing mix e marketing relazionale totale

Le politiche di marketing nell industria turistica. Marketing mix e marketing relazionale totale Le politiche di marketing nell industria turistica. Marketing mix e marketing relazionale totale Lingue e Cultura per l Impresa Economia e Gestione delle Imprese Turistiche A.A. 2007-2008 Ddr Fabio Forlani

Dettagli

TECNICHE DI COMUNICAZIONE

TECNICHE DI COMUNICAZIONE TECNICHE DI COMUNICAZIONE Terzo Anno TEMPI COMPETENZE S.1. L1,2. Acquisire consapevolezza e padronanza dei meccanismi che regolano i processi di comunicazione. ABILITA Riconoscere l efficacia della comunicazione

Dettagli

MERCURI INTERNATIONAL

MERCURI INTERNATIONAL MERCURI INTERNATIONAL 1 Mercuri International Mercuri International parla solo ed esclusivamente di vendite Mercuri International è una società specializzata nella consulenza e nel training in area vendite.

Dettagli

MOBILITIAMOCI Come la REGIONE FVG si sta preparando alla sfida europea della mobilità

MOBILITIAMOCI Come la REGIONE FVG si sta preparando alla sfida europea della mobilità Workshop Gruppo Esperti Nazionali ECVET Le sperimentazioni di ECVET. Strumenti e strategie per la mobilità ed il riconoscimento delle competenze Trieste, 9 luglio 2013 (NH Hotel Corso Cavour, 7) MOBILITIAMOCI

Dettagli

IL LAVORO COME MISSIONE... QUASI IMPOSSIBILE.. (LA STAMPA APRILE 2014)

IL LAVORO COME MISSIONE... QUASI IMPOSSIBILE.. (LA STAMPA APRILE 2014) LAVORARE... occupare un posto di lavoro realizzazione personale, familiare indipendenza percepire uno stipendio, reddito conquistare un ruolo attivo riconoscibile dalla comunità, partecipazione sociale,

Dettagli

Apprendimento Permanente, Leonardo da Vinci Trasferimento dell Innovazione.

Apprendimento Permanente, Leonardo da Vinci Trasferimento dell Innovazione. PROMETEUS NEWSLETTER 2 PROMETEUS PROmoting obility Expertise of Teachers of EU Students Gentile lettore, Benvenuto al secondo numero della newsletter di PROMETEUS, PROmoting Mobility Expertise of Teachers

Dettagli

Profilo professionale: PROMOTORE CONGRESSUALE Livello: 3

Profilo professionale: PROMOTORE CONGRESSUALE Livello: 3 Profilo professionale: PROMOTORE CONGRESSUALE Livello: 3 Competenze Materie Competenze associate C1 C2 SENSIBILIZZAZIONE DEI GRUPPI DI INTERESSE ORGANIZZAZIONE DI CONGRESSI, SEMINARI, MEETING, CONVENTION,

Dettagli

e-learning Pensare all'istruzione di domani

e-learning Pensare all'istruzione di domani 1 COMMISSIONE DELLE COMUNITA EUROPEE e-learning Pensare all'istruzione di domani Introduzione Durante il Consiglio europeo di Lisbona, tenutosi nei giorni 23 e 24 marzo 2000, i Capi di Stato e di Governo,

Dettagli

Rapporto stato progetto. Nome relatore Data presentazione

Rapporto stato progetto. Nome relatore Data presentazione Rapporto stato progetto Nome relatore Data presentazione PANORAMICA SULLE APPS PER L'INCLUSIONE DIFFUSA Daniela Orlandi architetto Responsabile canale Senza Barriere ContactCenter Superabile Panoramica

Dettagli

Rete di regioni europee per un turismo sostenibile e competitivo

Rete di regioni europee per un turismo sostenibile e competitivo Rete di regioni europee per un turismo sostenibile e competitivo Nota per il convegno Palaunania Fondo 23 luglio 2010 1/ Introduzione e contesto Posizione della Commissione europea Nel marzo 2006, la

Dettagli

Onorevoli colleghi, signor ministro, permettetemi di ringraziarvi per l invito della Provincia di

Onorevoli colleghi, signor ministro, permettetemi di ringraziarvi per l invito della Provincia di 1 Onorevoli colleghi, signor ministro, permettetemi di ringraziarvi per l invito della Provincia di Milano a partecipare a questa GIORNATA INFORMATIVA dell Europa in provincia [?], e di congratularmi con

Dettagli

Domande sull Unione Europea?.....Può aiutarti!

Domande sull Unione Europea?.....Può aiutarti! Domande sull Unione Europea?.....Può aiutarti! La politica di comunicazione dell Unione europea 2007-2013 Tappe Principali Ottobre 2005 - Piano D (Dibattito, Dialogo e Democrazia) Novembre 2005 - Iniziativa

Dettagli

GUIDA TURISTICA. Aggiornato il 7 luglio 2009

GUIDA TURISTICA. Aggiornato il 7 luglio 2009 Aggiornato il 7 luglio 2009 GUIDA TURISTICA 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 4 3. DOVE LAVORA... 5 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 6 5. COMPETENZE... 7 Quali competenze sono necessarie?... 7 Conoscenze...

Dettagli

Contrasto all abbandono scolastico in contesto interculturale

Contrasto all abbandono scolastico in contesto interculturale Contrasto all abbandono scolastico in contesto interculturale Il metodo QPA - Questionario sui Processi di Apprendimento - Il metodo QPA INDICE Premessa... 2 I. QPA: quadro teorico... 4 II. Modello di

Dettagli

Artability. Tlab - 1 interim report

Artability. Tlab - 1 interim report Artability Tlab - 1 interim report Introduzione Il progetto Artability è un progetto biennale per lo scambio di buone pratiche che possono motivare le persone con disabilità di partecipare al processo

Dettagli

PARLAMENTO EUROPEO E CONSIGLIO

PARLAMENTO EUROPEO E CONSIGLIO 30.12.2006 IT Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 394/5 II (Atti per i quali la pubblicazione non è una condizione di applicabilità) PARLAMENTO EUROPEO E CONSIGLIO RACCOMANDAZIONE DEL PARLAMENTO EUROPEO

Dettagli

Breve analisi sull attivazione del Programma CISCO NETWORKING ACADEMY. negli Istituti Secondari Superiori

Breve analisi sull attivazione del Programma CISCO NETWORKING ACADEMY. negli Istituti Secondari Superiori Breve analisi sull attivazione del Programma CISCO NETWORKING ACADEMY negli Istituti Secondari Superiori Lo scopo di questa ricerca è quello di descrivere il percorso che alcune scuole secondarie superiori

Dettagli

GENNAIO 2009 Newsletter informativa elaborata da Europe Direct Pesaro. 2009 Anno europeo della creatività e dell innovazione

GENNAIO 2009 Newsletter informativa elaborata da Europe Direct Pesaro. 2009 Anno europeo della creatività e dell innovazione GENNAIO 2009 Newsletter informativa elaborata da Europe Direct Pesaro dopo le Notizie Flash dall'europa, potrete trovare una panoramica sui bandi più interessanti attualmente aperti: - Cooperazione allo

Dettagli

Come raggiungere il turista con esigenze particolari. Roberto Vitali Presidente Village for all

Come raggiungere il turista con esigenze particolari. Roberto Vitali Presidente Village for all Come raggiungere il turista con esigenze particolari Roberto Vitali Presidente Village for all Organizzazione Nessun No profit finanziamento Nati nel marzo 2008 pubblico o privato 500 soci 1000 iscritti

Dettagli

Identificazione di modulo B 1

Identificazione di modulo B 1 Identificazione di modulo B 1 Titolo Condizioni Competenza Certificato di competenza Livello Obiettivi Distinzione Durata Processi Attestato del livello secondario II o di una formazione equivalente Conoscenze

Dettagli

ENGLISH FOR TURIST MANAGER

ENGLISH FOR TURIST MANAGER Dettaglio corso ID: Titolo corso: Tipologia corso: Costo totale del corso a persona (EURO): Organismo di formazione: Caratteristiche del percorso formativo ENGLISH FOR TURIST MANAGER Corsi di specializzazione

Dettagli

Le Carte della Diversità in Europa

Le Carte della Diversità in Europa Le Carte della Diversità in Europa La Commissione Europea, negli ultimi anni, ha incoraggiato i datori di lavoro a inserire con maggiore impegno, la gestione della diversità e delle pari opportunità nelle

Dettagli

CARTA ICOMOS DI ENAME

CARTA ICOMOS DI ENAME TERZA VERSIONE RIVEDUTA 5 Luglio 2005 CARTA ICOMOS DI ENAME PER L INTERPRETAZIONE DEI SITI DEL PATRIMONIO CULTURALE Preambolo Obiettivi Principi PREAMBOLO Cosi come la Carta di Venezia ha stabilito il

Dettagli

FORMAZIONE BASE PER DIRIGENTI DI COOPERATIVA

FORMAZIONE BASE PER DIRIGENTI DI COOPERATIVA SCUOLA DI IMPRESA SOCIALE FORMAZIONE BASE PER DIRIGENTI DI COOPERATIVA Febbraio - Ottobre La formazione d aula si svolgerà presso la sede del Consorzio SIS in via Ciriè N 9 a Milano (MM5). I seminari residenziali

Dettagli

Diventa. di Eurordis L Organizzazione Europea per le Malattie Rare. eurordis.org

Diventa. di Eurordis L Organizzazione Europea per le Malattie Rare. eurordis.org Diventa Membro di Eurordis L Organizzazione Europea per le Malattie Rare eurordis.org Diventa Membro di Eurordis L Organizzazione Europea per le Malattie Rare EURORDIS è la voce delle persone affette da

Dettagli

Progetto di alternanza scuola.lavoro

Progetto di alternanza scuola.lavoro Progetto di alternanza scuola.lavoro a.s. 2013/14 Finalità La modalità di apprendimento in alternanza tra scuola e mondo del lavoro, quale opzione formativa rispondente ai bisogni individuali di istruzione

Dettagli

Master COACHING PROFESSIONAL COMPETENCE di Marina Osnaghi - 1 e 2 Livello

Master COACHING PROFESSIONAL COMPETENCE di Marina Osnaghi - 1 e 2 Livello Master COACHING PROFESSIONAL COMPETENCE di Marina Osnaghi - 1 e 2 Livello Il coaching è per noi l arte di accompagnare qualcuno alla meta OBIETTIVI L International Coach Federation (ICF - www.icf-italia.org)

Dettagli

Aerotermia e geotermia Dalla natura le fonti per un riscaldamento ad alta efficienza energetica.

Aerotermia e geotermia Dalla natura le fonti per un riscaldamento ad alta efficienza energetica. Verona, 4 maggio 2011 Aerotermia e geotermia Dalla natura le fonti per un riscaldamento ad alta efficienza energetica. Gli schemi di qualificazione della formazione e di certificazione professionale per

Dettagli

Youth Europe Service

Youth Europe Service Socrates Grundtvig Autonomous citizens in United Europe Opuscolo realizzato da: Youth Europe Service nell ambito del programma SOCRATES GRUNDTVIG 2 Azione n. 06-ITA01-S2G01-00306-1 L'Europa è a portata

Dettagli

L approccio al Turismo per Tutti ACCESSIBILE, INCLUSIVO, DI QUALITÀ ALESSANDRO REDAVIDE CPD - ISITT

L approccio al Turismo per Tutti ACCESSIBILE, INCLUSIVO, DI QUALITÀ ALESSANDRO REDAVIDE CPD - ISITT L approccio al Turismo per Tutti ACCESSIBILE, INCLUSIVO, DI QUALITÀ ALESSANDRO REDAVIDE CPD - ISITT Chi siamo: Polo integrato sulla disabilità che raggruppa 52 associazioni piemontesi impegnata dal 1988

Dettagli

NEWSLETTER LETTERLETTER 1

NEWSLETTER LETTERLETTER 1 NEWSLETTER LETTERLETTER Nel progetto Health4Growth partner europei hanno riunito le loro forze per migliorare l efficacia delle politiche di sviluppo nell ambito d azione degli attori economici del settore

Dettagli

Bergamo, 21 dicembre 2015. Fondi europei

Bergamo, 21 dicembre 2015. Fondi europei Bergamo, 21 dicembre 2015 Fondi europei Fondi europei 1. Il 76% del bilancio dell'ue è gestito attraverso i «Fondi strutturali e di investimento europei» (c.d. fondi indiretti) attraverso piani di sviluppo

Dettagli

DG Prevenzione Sanitaria Ufficio VII Lavori in corso sul sistema disabilità

DG Prevenzione Sanitaria Ufficio VII Lavori in corso sul sistema disabilità DG Prevenzione Sanitaria Ufficio VII Lavori in corso sul sistema disabilità Presso la Conferenza Unificata fra lo Stato, le Regioni, le Province Autonome e le Autonomie Locali era stato istituito, nel

Dettagli

Obiettivi perseguiti:

Obiettivi perseguiti: Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale Personalità Giuridica riconosciuta con D.P.R. 1542/64 Iscr. Reg. Naz. delle Ass. di Prom. Sociale al n.95/04 Sede

Dettagli

CreArt RETE DI CITTÀ PER LA CREATIVITÀ ARTISTICA DESCRIZIONE DEL PROGETTO

CreArt RETE DI CITTÀ PER LA CREATIVITÀ ARTISTICA DESCRIZIONE DEL PROGETTO CreArt RETE DI CITTÀ PER LA CREATIVITÀ ARTISTICA DESCRIZIONE DEL PROGETTO MOTIVAZIONE... 3 OBIETTIVI DEL PROGETTO... 5 METODOLOGIA... 6 PIANO DI LAVORO... 8 GRUPPI DI RIFERIMENTO.IMPATTO... 9 2 MOTIVAZIONE

Dettagli

CORSO PER TECNICO AGENZIA DI VIAGGI E ADDETTO BOOKING TOUR OPERATOR

CORSO PER TECNICO AGENZIA DI VIAGGI E ADDETTO BOOKING TOUR OPERATOR CORSO PER TECNICO AGENZIA DI VIAGGI E ADDETTO BOOKING TOUR OPERATOR web based La figura dell agente di viaggio è evoluta nel tempo grazie ai cambiamenti imposti dalle nuove tecnologie, alla mutata sensibilità

Dettagli

DIONISO. European Virtual Academy For The Improvement Of The Wine And Gastronomic Culture

DIONISO. European Virtual Academy For The Improvement Of The Wine And Gastronomic Culture DIONISO European Virtual Academy For The Improvement Of The Wine And Gastronomic Culture (Progetto LdV Pilota Procedura B - I/05/B/F/PP- 154133) PRESENTAZIONE SOGGETTO CONTRAENTE IAL Cisl Emilia Romagna

Dettagli

FOCUS ON: I finanziamenti per lo sport nel programma

FOCUS ON: I finanziamenti per lo sport nel programma Questo mese parliamo di: L Unione europea e lo sport FOCUS ON: I finanziamenti per lo sport nel programma Erasmus + I partenariati di collaborazione Gli eventi europei senza scopo di lucro I criteri di

Dettagli

Estate 2015. Mind the gap. Studio sul divario della tutela del reddito in Europa occidentale

Estate 2015. Mind the gap. Studio sul divario della tutela del reddito in Europa occidentale Estate 2015 Mind the gap Studio sul divario della tutela del reddito in Europa occidentale Prefazione Assistiamo a una crescente attenzione verso il divario tra le prestazioni pensionistiche; tuttavia,

Dettagli

Gazzetta ufficiale dell'unione europea. (Risoluzioni, raccomandazioni e pareri) RISOLUZIONI CONSIGLIO

Gazzetta ufficiale dell'unione europea. (Risoluzioni, raccomandazioni e pareri) RISOLUZIONI CONSIGLIO 20.9.2008 C 241/1 I (Risoluzioni, raccomandazioni e pareri) RISOLUZIONI CONSIGLIO Risoluzione del Consiglio e dei rappresentanti dei governi degli Stati membri, riuniti in sede di Consiglio, del 16 maggio

Dettagli

CARTELLA STAMPA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE. Milano, 10 Dicembre 2013

CARTELLA STAMPA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE. Milano, 10 Dicembre 2013 CARTELLA STAMPA di CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE Turismo integrato, motore di Expo 2015 Milano, 10 Dicembre 2013 INDICE 1. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO pag. 3 2. PERCHÉ NASCE

Dettagli

SVILUPPO E CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE NELLE INDICAZIONI NAZIONALI PER IL CURRICOLO PER LA SCUOLA DELL INFANZIA E IL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE

SVILUPPO E CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE NELLE INDICAZIONI NAZIONALI PER IL CURRICOLO PER LA SCUOLA DELL INFANZIA E IL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE SVILUPPO E CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE NELLE INDICAZIONI NAZIONALI PER IL CURRICOLO PER LA SCUOLA DELL INFANZIA E IL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE (2012) Dino Cristanini LE INDICAZIONI 2012 L INDICE CULTURA

Dettagli

SERN. Newsletter. L Assemblea Generale 2007. 26 Marzo 2007 Volume 2 Numero 1 Versione Italiana

SERN. Newsletter. L Assemblea Generale 2007. 26 Marzo 2007 Volume 2 Numero 1 Versione Italiana SERN 26 Marzo 2007 Volume 2 Numero 1 Versione Italiana Newsletter SWEDEN EMILIA ROMAGNA NETWORK, Po Box 6141, 40138 Bologna, Italy - Visits:Viale A. Moro 44. http://www.sern.eu info@sern.eu +39 348 3892600

Dettagli

COOPERATIVA SOCIALE E.D.I. ONLUS EDUCAZIONE AI DIRITTI DELL INFANZIA E DELL ADOLESCENZA

COOPERATIVA SOCIALE E.D.I. ONLUS EDUCAZIONE AI DIRITTI DELL INFANZIA E DELL ADOLESCENZA COOPERATIVA SOCIALE E.D.I. ONLUS EDUCAZIONE AI DIRITTI DELL INFANZIA E DELL ADOLESCENZA OGGETTO: PERCORSI SULL USO RESPONSABILE DEI NUOVI MEDIA E LA CITTADINANZA DIGITALE PROPOSTA PER LE SCUOLE La Cooperativa

Dettagli

SALONE DEL TURISMO E DELLA VACANZA ALL ARIA APERTA PER TUTTI FIERA DI VICENZA 21-24 MARZO 2013

SALONE DEL TURISMO E DELLA VACANZA ALL ARIA APERTA PER TUTTI FIERA DI VICENZA 21-24 MARZO 2013 SALONE DEL TURISMO E DELLA VACANZA ALL ARIA APERTA PER TUTTI FIERA DI VICENZA 21-24 MARZO 2013 * * * * * Oltre 40 anni di successi nel mondo del turismo e delle vacanze all aria aperta. Punto d incontro

Dettagli

CONIUGARE FAMIGLIA E LAVORO: LE SOLUZIONI LAVORATIVE DI DONNE E UOMINI

CONIUGARE FAMIGLIA E LAVORO: LE SOLUZIONI LAVORATIVE DI DONNE E UOMINI CONIUGARE FAMIGLIA E LAVORO: LE SOLUZIONI LAVORATIVE DI DONNE E UOMINI Opzioni di lavoro nel futuro Durante l estate e l autunno del 1998, la Fondazione europea per il miglioramento delle condizioni di

Dettagli

Modernizzare l organizzazione del lavoro. - Un atteggiamento positivo nei confronti dei cambiamenti. Comunicazione della Commissione

Modernizzare l organizzazione del lavoro. - Un atteggiamento positivo nei confronti dei cambiamenti. Comunicazione della Commissione Modernizzare l organizzazione del lavoro - Un atteggiamento positivo nei confronti dei cambiamenti Comunicazione della Commissione 1. Introduzione 1.1 Obiettivo della comunicazione L'obiettivo della comunicazione

Dettagli

PROGETTO PORCOSPINI PREMESSA

PROGETTO PORCOSPINI PREMESSA PROGETTO PORCOSPINI COORDINATE PSICO-PEDAGOGICHE- ORGANIZZATIVE PER L EDUCAZIONE ALL AFFETTIVITA E ALL ALFABETIZZAZIONE EMOTIVA COME PREVENZIONE AL DISAGIO E AL MALTRATTAMENTO PREMESSA Il Lions Club, associazione

Dettagli

Materiale elaborato, su incarico del Bologna Follow Up Group, dall apposito Bologna Working Group on Qualifications Frameworks

Materiale elaborato, su incarico del Bologna Follow Up Group, dall apposito Bologna Working Group on Qualifications Frameworks Estratto dal documento A Framework for Qualifications of the European Higher Education Area (Il Quadro dei Titoli dello Spazio Europeo dell Istruzione Superiore), disponibile sul sito www.processodibologna.it/documentieuropei

Dettagli

Pubblicazione Sicurezza e Turismo: politiche locali concertate

Pubblicazione Sicurezza e Turismo: politiche locali concertate European Forum for Urban Security Pubblicazione Sicurezza e Turismo: politiche locali concertate Introduzione >>>>>>>>>>>>>>>>>>>> L Europa è la prima destinazione turistica al mondo. Il turismo, oltre

Dettagli

COMUNICAZIONE PER L INNOVAZIONE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

COMUNICAZIONE PER L INNOVAZIONE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE COMUNICAZIONE PER L INNOVAZIONE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Corso di Alta Formazione - Pubblica Amministrazione, Sanità e No Profit Premessa E comprovato che in ogni organizzazione la formazione riveste

Dettagli

Il turismo sociale in ambito europeo

Il turismo sociale in ambito europeo S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Turismo sociale & bilancio sociale: contributi in un momento di crisi Il turismo sociale in ambito europeo Fabrizio Pozzoli 22 febbraio 2013 - Auditorium

Dettagli

RELAZIONE DI VERIFICA FINALE AZIONE

RELAZIONE DI VERIFICA FINALE AZIONE pagina 1 di 9 Corso Lucca Ospitale 2009LU0083-89 Il Progetto denominato LUC.OS. - Lucca Ospitale è stato realizzato e gestito dal soggetto capofila SO.GE.SE.TER. Srl, che ha sede a Lucca in via Fillungo

Dettagli

IL FUTURO. DELLA DISTRIBUZIONE nel turismo. II Edizione

IL FUTURO. DELLA DISTRIBUZIONE nel turismo. II Edizione DELLA DISTRIBUZIONE nel turismo II Edizione 3 2 chi siamo p 3 l' INDAGINE p 4 SCENARIO p 6 LA VENDITA previsioni CONCLUSIONI p14 p20 p24 3 Chi siamo AIGO è una società di consulenza in marketing e comunicazione

Dettagli

Linee guida per la formazione su come scrivere documenti facili da leggere e da capire

Linee guida per la formazione su come scrivere documenti facili da leggere e da capire Formare i formatori Linee guida per la formazione su come scrivere documenti facili da leggere e da capire Inclusion Europe Prodotto all'interno del progetto Creazione di percorsi di formazione permanente

Dettagli

Newsletter n 5 Dicembre 2014

Newsletter n 5 Dicembre 2014 Newsletter n 5 Premessa 1 Conferenza finale di DANTE: Come rafforzare le strategie ICT e turismo nelle aree rurali e montane? 1 Per saperne di più di DANTE 5 6 Incontro del Comitato di Pilotaggio di DANTE

Dettagli