PUNTI SALIENTI DELLA RELAZIONE DI SOSTENIBILITÀ 2005

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PUNTI SALIENTI DELLA RELAZIONE DI SOSTENIBILITÀ 2005"

Transcript

1 PUNTI SALIENTI DELLA RELAZIONE DI SOSTENIBILITÀ anni d impegno nella tutela della vita e nel suo sostegno

2 DAL PRESIDENTE E DIRETTORE GENERALE 75 anni d impegno nella tutela e nella difesa della vita La sostenibilità è parte integrante delle attività lavorative della Baxter e del loro successo. Fin dal 1931, abbiamo fornito al mondo tecnologie e terapie mediche che hanno salvato e tutelato innumerevoli vite. Oggi, mentre celebriamo il nostro 75 anniversario, confermiamo il nostro impegno sociale, ambientale ed economico ai nostri azionisti e lavoriamo per rispondere al meglio alle sfide di un sistema sanitario globale sempre in evoluzione. La nostra capacità di continuare a fornire prodotti e terapie salva-vita per le generazioni future richiede solide fondamenta per investire nello sviluppo di prodotti nuovi, in acquisizioni, in alleanze e in opportunità di Ricerca e Sviluppo a più lungo termine. In questi ultimi anni, abbiamo compiuto progressi notevoli nel consolidamento della nostra attività e della nostra posizione finanziaria, acquisendo risorse utili ad accelerare la spesa in Ricerca e Sviluppo e altri investimenti futuri. Ritengo che il nostro successo come Società e la nostra capacità di eccellere in tutti gli aspetti della sostenibilità vadano di pari passo. Le Società di successo del futuro riconosceranno che questi elementi non operano in modo indipendente,ma piuttosto dipendono l uno dall altro, e devono essere integrati nel tessuto culturale della Società. Appare chiaro che l innovazione è un elemento determinate del nostro futuro successo. Robert L. Parkinson, Jr. Presidente e Direttore generale Abbiamo fatti enormi passi avanti nel processo di comprensione della sostenibilità e della sua importanza per la nostra Società. In parte, ciò si riflette nella messa a punto di una relazione che quest anno è più consistente, in un reporting più approfondito e arricchito di nuove sezioni, comprese quelle inerenti i contenuti relativi agli impatti economici di maggior portata di Baxter e gli sforzi compiuti per influenzare la performance di sostenibilità dei nostri fornitori. Vi invito a leggere queste nuove sezioni oltre agli altri argomenti presentati nella relazione cartacea o nella versione completa online. Come espresso in occasione del nostro 75 anniversario, continueremo a realizzare prodotti e terapie per salvare e tutelare la vita delle persone per altri 75 anni e oltre. Al tempo stesso, concentreremo ugualmente la nostra attenzione nel sostegno al nostro mondo in modo responsabile dal punto di vista sociale, ambientale ed economico. C è molto da fare su tutti questi fronti. Con l aspettativa di registrare un avanzamento in questo senso nei prossimi anni. Robert L. Parkinson, Jr. In copertina: La scuola e l ostello di Deepalaya, nei pressi del villaggio di Ghusbethi, India, offrono alloggio, istruzione, cura e sostegno ai bambini di salute più cagionevole della comunità locale. In India, i dipendenti Baxter svolgono attività di volontariato, mettendo a disposizione tempo e sostegno materiale per aiutare questi bambini a soddisfare le necessità fondamentali della vita.

3 SOSTENIBILITÀ IN BAXTER Baxter considera la sostenibilità un approccio a lungo termine volto a raggiungere un punto di equilibrio fra attività commerciali e responsabilità sociali, economiche e ambientali. Questa considerazione è in linea con l importante obiettivo che si prefigge la società di salvare e tutelare la vita delle persone. Approccio Baxter Baxter è attenta a vari aspetti fondamentali della sostenibilità, fra cui: Operare in modo equilibrato ed eticamente corretto; Usare giudiziosamente le risorse finanziarie per garantire un costante successo commerciale; Mettere a disposizione dei dipendenti un luogo di lavoro confortevole, sicuro e sano; Offrire un contributo alle comunità bisognose di tutto il mondo; Offrire sostegno a chi è colpito da calamità; Garantire la sicurezza dei pazienti; Allargare l accesso alle problematiche sanitarie; Ridurre l impatto ambientale della Società. Determinazione delle priorità Nell autunno del 2005, Baxter ha ingaggiato SustainAbility, un gruppo di consulenza strategica per aiutare a identificare, valutare e assegnare priorità alle problematiche principali di sostenibilità della società. Nel giugno 2006, il Top Management Baxter ha approvato la creazione di un Sustainability Steering Committee (Comitato Guida per la Sostenibilità) a funzionalità trasversale, che esaminerà e discuterà i risultati di sostenibilità e metterà in pratica la strategia di sostenibilità della Società. Impegno degli azionisti Come Società globale che opera nel settore sanitario, Baxter interagisce con gli azionisti a livello mondiale e li spinge ad una migliore comprensione delle loro necessità e al conseguimento di obiettivi comuni. Ad esempio, Baxter è impegnata in un dialogo costante con gli azionisti riguardo l uso di polivinilcloruro (PVC) nei suoi prodotti per uso medico. Questa problematica ha approfondito la comprensione da parte della società sulle problematiche care agli azionisti ed ha aperto la strada ad una comunicazione maggiore delle proprie posizioni. Fin da quando è partita l iniziativa, Baxter ha realizzato numerose innovazioni nei prodotti non PVC. Per ulteriori informazioni, inclusi premi e riconoscimenti: Impegno principale di sostenibilità: Preparazione al verificarsi di calamità e reazione. Le recenti calamità naturali, la minaccia di azioni terroristiche e la possibilità di epidemie su ampia scala di malattie infettive sottolineano l importanza dello stato di preparazione al verificarsi di tali calamità. Per agevolare il coordinamento, la pianificazione, l assunzione di decisioni e la comunicazione societaria in caso di simili crisi, Baxter ha costituito il Global Pandemic Preparedness Team (Team Globale di Preparazione in caso di Pandemie). Baxter ha inoltre stretto rapporti di partnership con vari governi a livello mondiale per offrire la propria collaborazione nella protezione dei cittadini in caso di pandemie e minacce bioterroristiche. Negli ultimi anni, Baxter è stata coinvolta, direttamente o indirettamente, nella pubblicazione e/o nella produzione di vaccini mirati per vaiolo, SARS, carbonchio e influenza aviaria, oltre che nella realizzazione di prodotti terapeutici per esposizione a gas nervini.

4 DIPENDENTI La cultura della Baxter ha le fondamenta nei suoi dipendenti che hanno vivo interesse per l innovazione, per la ricerca di soluzioni e responsabilità personali in termini di risultati conseguiti. Dipendenti con la massima integrità, volontà di apprendere e migliorare costantemente, con una dedizione assoluta alla qualità, con un attenzione costante per un azione dinamica e disciplinata e grande rispetto per i contributi diversificati di ciascuno. Come ottenere risultati sempre migliori Per creare un vantaggio competitivo attraverso la performance dei dipendenti, e motivarli a performance sempre migliori, Baxter concentra il proprio interesse sull allineamento degli obiettivi, sulla gestione della performance e sul consolidamento della leadership. Compensi e indennità Baxter offre ai propri dipendenti opportunità di crescita professionale, supportate da compensi, indennità e programmi di sviluppo di vasta portata. Nel 2005, Baxter ha pagato ai propri dipendenti a livello mondiale oltre 2,5 miliardi in compensi e indennità. Formazione e sviluppo Il costante successo di Baxter dipende dal pieno sviluppo dell apprendimento dei dipendenti e dal consolidamento delle loro abilità. Per conseguire questo obiettivo, Baxter offre ai dipendenti un ampia gamma di programmi di sviluppo professionale, formazione istituzionale e E-Learning. Equilibrio vita/lavoro lavoro rappresenta un aspetto di determinante importanza. La società offre programmi in alcune aree, come ad esempio accordi per lavori alternativi, servizi d assistenza agli anziani e opzioni di sostegno nelle attività di assistenza all infanzia. L equilibrio vita/ Presso il centro di Ricerca e Sviluppo Baxter a Orth, Austria, i dipendenti applicano risorse di scienza innovativa per realizzare prodotti biofarmaceutici. Diversità dei dipendenti Baxter si impegna a garantire eque opportunità a tutti i dipendenti e riconosce che il particolare insieme di conoscenze e di esperienze di ciascun individuo contribuisce al successo di un organizzazione. Alla data di pubblicazione (2006), sette dirigenti societari Baxter su 16 (44 %) sono donne o sono espressione di minoranze. Oltre a ciò, il 54,1 % della forza lavoro complessiva di Baxter è di sesso femminile. Per ulteriori informazioni: GOVERNANCE E PRASSI COMMERCIALI Fin dalla sua nascita nel 1931, Baxter ha consolidato una cultura decisionale fondata sui valori, supportata dalle strutture e dai processi che facilitano i comportamenti ispirati ad integrità e supervisione efficace delle attività commerciali in ambito internazionale. Il consiglio di amministrazione Baxter supervisiona le procedure di governance societaria, coerenti con adeguati standard esterni. Baxter svolge il proprio operato con integrità e in conformità alle leggi, alle normative e alle prassi di Baxter. L ambiente di lavoro di Baxter incoraggia un comportamento etico e l integrità è un elemento centrale del suo successo commerciale. Le prassi di etica professionale di Baxter sono descritte dettagliatamanete nel manuale Global Business Practice Standards (Standard globali di prassi commerciale), disponibile in 18 lingue. Per ulteriori informazioni sui programmi di etica professionale e conformità Baxter, sul Corporate Responsibility Office e altro

5 AMBIENTE, SALUTE E SICUREZZA Nel 2005 Baxter ha compiuto importanti passi in avanti in termini di performance ambientale, sanitaria e di sicurezza (EHS). La performance ambientale comprende la riduzione della tossicità nell atmosfera, l uso dell energia, i rifiuti non tossici e l uso di materiali per imballaggio. Resta tuttavia ancora molto da fare per il miglioramento di tante problematiche relative al consumo d energia e per il contenimento di emissioni di gas che contribuiscono all effetto serra. Il 2005 è stato il terzo anno consecutivo di miglior performance di sicurezza di Baxter da quando la società ha iniziato a tenere dati di registrazione sulla sicurezza nel Al tempo stesso, la società dovrà continuare a lavorare per migliorare ulteriormente in questa area d interesse. Gestione dell uso e del costo dell energia L energia è uno degli elementi produttivi più costosi di Baxter. Nel 2005, Baxter ha promosso procedure ottimali in tutta la Società, ha aumentato il numero di revisioni d energia a livello di unità operative, ha monitorato più da vicino il completamento dei progetti per il risparmio energetico e ha esteso l uso di servizi di pagamento con fattura di utenze. I progetti di contenimento energetico su base di unità operativa comprendono il controllo intelligente dei motori con carichi variabili, il miglioramento dell efficienza dei motori dal 5 al 60 % e l ottimizzazione della generazione e distribuzione d aria compressa ai processi produttivi. 28,5 milioni di dollari dal 1997 al Nell ambito dell attenzione rivolta alla prevenzione, Baxter si sta impegnando nella riduzione delle lesioni e delle malattie ergonomiche, responsabili della metà degli incidenti totali di Baxter, avvalendosi di indicatori guida per identificare i fattori di prevenzione delle lesioni. Nel 2005, Baxter ha messo a punto delle linee guida sulla postura alla guida, delle guide al trattamento medico e uno strumento di valutazione delle strutture operative per agevolare le strutture stesse con contributi ergonomici. Nel 2005, Baxter ha ottenuto una performance record su 100 Impiegati: Valutazione di giorni persi. Lesioni o malattie associate al lavoro che fanno perdere al dipendente almeno un giorno intero dopo la data dell incidente. Il tasso 2005 è migliorato del 33 % rispetto al Incidenza di giorni persi. Numero di giorni persi a causa di lesioni o malattie associate al lavoro. Il tasso 2005 è migliorato del 38% rispetto al Incidenza casi registrabili. Tutte le lesioni o malattie che richiedono intervento medico oltre al pronto soccorso, inclusi i casi di giorni persi. Il tasso 2005 è migliorato del 5 % rispetto al Miglioramento della performance di sicurezza Baxter si focalizza sull individuazione dei rischi per la salute e la sicurezza, li mette in ordine di priorità ed esegue interventi allo scopo di correggerli e prevenirli. La Società stima che la prevenzione degli incidenti e la loro gestione ha consentito alla Baxter di risparmiare Performance sanitaria e di sicurezza a fronte di obiettivi Indicatore Casi di giorni persi Giorni persi Casi registrabili di lesioni e malattie (riduzione percentuale rispetto al 1996) Obiettivo Performance 60% 77% nvt nvt nvt nvt 2005 (riduzione percentuale rispetto al 2004) Obiettivo Performance 3% 33% 5% 38% 3% 5%

6 Obiettivi 2010 per ambiente, salute e sicurezza Nel corso dell ultimo decennio di progressi Baxter ha riflettuto su come meglio definire la prossima generazione di obiettivi per l ambiente, la salute e la sicurezza. La maggior parte di questi obiettivi avrà una durata di cinque anni per garantire che l organizzazione stia al passo con un ambiente industriale in rapida evoluzione. Aspetti ambientali (anno base 2005) Ridurre gli scarti complessivi (non pericolosi e regolamentati) del 30 %. Ridurre l uso dell acqua del 20 %. Ridurre l uso dell energia del 20 %. Ridurre le emissioni di gas ad effetto serra (GHG) del 20% indicizzato a reddito. Ridurre gli incidenti ambientali del 50%. Gestione del prodotto Applicare con successo i criteri di Sustainability Review Gates (Prassi selettiva di revisione della sostenibilità) del nuovo Baxter Product Development Process (PDP) (Processo di sviluppo del prodotto Baxter) per tutti i nuovi dispositivi per uso medico realizzati dal Mettere in pratica un programma elettronico di ritiro del prodotto per venire incontro ai requisiti dei clienti e ai requisiti globali. Realizzare un piano di messa in pratica per elminare attivamente alcune sostanze pericolose nei nostri imballaggi e nei nostri prodotti. Salute e sicurezza occupazionali L impegno di Baxter per la riduzione al minimo degli sprechi è messo in evidenza a livello delle sue strutture produttive che acquisiscono, frantumano e riutilizzano materiali di rottamazione in plastica. Mettere in pratica un programma di gestione dei casi nel 75 % delle strutture operative con 25 o più dipendenti. Mettere in pratica almeno un indicatore guida per la salute e la sicurezza nel 90 % delle strutture operative con 100 o più dipendenti. Igiene industriale Garantire che il 95 % dei siti produttivi e di Ricerca e Sviluppo disponga di programmi aggiornati di monitoraggio e valutazione rischi per l igiene industriale. Valutare e definire programmi di conservazione dell udito e quindi mettere in atto controlli tecnici e amministrativi per ridurre del 25 % la necessità d uso da parte dei dipendenti di mezzi di protezione dell udito. Specificare l uso di mezzi di protezione respiratoria per stabilire criteri d esposizione e quindi mettere in pratica controlli tecnici e amministrativi per ridurre del 25 % la necessità d uso da parte dei dipendenti di mezzi di protezione della respirazione. 1 Uniformarsi ai limiti di concentrazione massima per materiali omogenei, come definiti dalla Direttiva EU sulla limitazione delle sostanze pericolose per piombo, mercurio, cadmio, cromo esavalente e ritardanti antifiamma al bromuro. Ridurre il tasso di giorni di lavoro persi a 6,0. Ridurre il tasso giorni persi a 0,23. Ridurre il tasso dei casi registrabili a 1,27. Per ulteriori informazioni:

7 RESPONSABILITÀ DI PRODOTTO Baxter produce e vende un ampia gamma di prodotti che contribuiscono a salvare, allungare e migliorare la qualità di vita delle persone nel Mondo. In ciascuno stadio del ciclo di vita del prodotto, Baxter deve fronteggiare problematiche sociali e ambientali. Con l intento di risolverle ha definito prassi e programmi. In tutto il ciclo di vita del prodotto, l attenzione alla qualità e alla sicurezza del paziente è costantemente presente. Problematiche di sostenibilità nell ambito del ciclo di vita del prodotto Ricerca e Sviluppo e Design EMISSIONE Design sostenibile Bioetica Sperimentazioni cliniche Benessere degli animali APPROCCIO Processo di revisione della sostenibilità del prodotto Centro design d eccellenza Chimica verde Dichiarazioni di prassi e posizione di bioetica Vari standard esterni Comitato etico/commissione di revisione istituzionale Vari standard esterni QUALITÀ E SICUREZZA Risorse EMISSIONE Selezione materiali/ materiali vincolati APPROCCIO Processo di revisione della sostenibilità del prodotto Chimica verde Screening fornitore Task force europea EHS Produzione EMISSIONE APPROCCIO Impatti ambientali Programma EHS, ISO e OHSAS Salute dei dipendenti e sistemi di gestione, valutazioni rischi, sicurezza Verifica e obiettivi Imballaggio/Distribuzione EMISSIONE Riduzione al minimo dell imballaggio Selezione materiali APPROCCIO Iniziative per la riduzione dell imballaggio Uso del prodotto AEMISSIONE Pubblicità e promozione Manipolazione sicura Accesso alla sanità APPROCCIO Centro d eccellenza per Pubblicità e promozione Fogli dati sicurezza materiali Elargizioni di prodotti Elargizioni di The Baxter International Foundation Unità commerciale donante Fine vita prodotto EMISSIONE Smaltimento responsabile APPROCCIO Programmi di ritiro prodotto Per ulteriori informazioni:

8 CATENA DI FORNITURA Fin dal 1931, alla base della performance Baxter c è un attività produttiva flessibile e dinamica, un ingranaggio costituito da efficienti forniture di materie prime e di componenti. E una catena di fornitura globale che fa funzionare il sistema, garantendo la disponibilità costante di prodotti che difendono la vita di numerosi pazienti in tutto il mondo. Circa fornitori in oltre 100 paesi forniscono le merci, i servizi e le materie prime richieste per le attività di Baxter in tutto il mondo. Tali volumi d acquisto consentono alla Baxter di influire positivamente sui propri fornitori allo scopo di migliorarne il livello di performance sostenibile in particolari aree quali la tutela ambientale, le condizioni di lavoro, le procedure commerciali e l etica professionale. Baxter si impegna costantemente nel mantenere alto il livello di attenzione su aree di performance sociale, economica e ambientale. Gestione della performance fornitori Alla base del processo di selezione e di Gestione dei fornitori della Baxter vi sono due procedure standard qualitative: Standard di qualità fornitori(supplier Quality Standard) e Standard globali di prassi commerciale per fornitori (Global Business Practice Standards for Suppliers). Queste procedure garantiscono un approccio coerente nella valutazione del fornitore, e permettono uno svolgimento etico e corretto nelle relazioni d affari con e della Baxter. Prima dell acquisto di qualsiasi materiale, componente, prodotto o servizio, il fornitore deve essere valutato e approvato. Entrambi gli standard sono utilizzati nel corso di qualsiasi trattativa con fornitori e appaltatori e sempre inseriti nei contratti, con loro, stipulati. Diversificazione dei fornitori Baxter si sforza di sviluppare relazioni reciprocamente proficue con fornitori piccoli e diversificati, valorizzando il ruolo importante da loro svolto nelle comunità in cui vivono e lavorano i dipendenti Baxter. Nel 2005, Baxter ha speso negli Stati Uniti e a Portorico circa 454 milioni di dollari operando con piccole imprese che hanno rappresentato il 27 % circa della spesa fornitori totale di Baxter di 1,7 miliardi di dollari nel corso dell anno. Nel 2004, la spesa ammontava a 445 milioni di dollari su una base di 1,5 miliardi di dollari, ovvero il 29 %. Valorizzazione ambientale della catena di fornitura Baxter riconosce che l impatto ambientale esercitato dalle proprie attività commerciali va oltre la propria operatività diretta e investe la catena di fornitura. Anche se la società esercita un controllo limitato su questi impatti, tuttavia essa lavora per influenzarli attraverso svariati programmi. Nel 2005 Baxter ha concentrato la propria attenzione sulle attività con la Green Suppliers Network (Rete di fornitori verdi), una collaborazione settoriale, la U.S. Environmental Protection Agency (Ente statunitense per la tutela ambientale) e la Manufacturing Extension Partnership (MEP) (Partnership di ampliamento produttivo) del Ministero per il Commercio degli Stati Uniti d America. Nella prima metà del 2005, Baxter ha invitato i fornitori a partecipare alla Green Suppliers Network (Rete di fornitori verdi), organizzando convegni a invito con otto fornitori primari del Midwest. Per ulteriori informazioni: Spesa diversificata del fornitore Baxter 1 (in milioni) $445 $44 $ $454 $36 $68 Piccole imprese Imprese commerciali con partecipazione di minoranza (MBE) Imprese commerciali a partecipazione femminile (WBE) $435 $46 $39 1 Stati Uniti e Portorico. Su base di esercizio contabile (dal 1 ottobre al 30 settembre). I dati relativi a debiti verso fornitori sono inviati a terzi, che classificano la spesa. Fra le altre categorie generali di imprese, quelle possedute da veterani, quelle possedute da veterani invalidi per servizio, quelle certificate come piccole imprese svantaggiate e quelle certificate come imprese di HUB-Zone (cioè imprese dislocate in zone da tempo sottoutilizzate). Base fornitori idonea per strutture portoricane in conformità alle linee guida previste dalla U.S. Small Business Administration.

9 SOSTEGNO ALLA COMUNITÁ Il miglioramento della vita attraverso investimenti sociali sia nelle comunità in cui i dipendenti Baxter vivono e lavorano sia nelle altre zone geografiche disagiate è uno degli obiettivi primari della Società impegnata da sempre nel migliorare la qualità della vita. Nel 2005, gli esborsi totali di Baxter e della Baxter International Foundation hanno superato i 35 milioni di dollari, comprensivi di donazioni di prodotti, donazioni monetarie e sovvenzioni a fondazioni. La somma corrisponde a circa il 3,7 % dei profitti Baxter del solo anno in questione. Accesso alla sanità Baxter sfrutta la propria competenza tecnologica per creare e commercializzare prodotti e servizi che rispondono ad esigenze mediche ancora non soddisfatte. Baxter ha elargito prodotti ad uso sanitario per oltre $17 milioni a destinatari di oltre 50 paesi nel 2005, soprattutto attraverso l organizzazione umanitaria internazionale AmeriCares. La Baxter International Foundation, l organizzazione filantropica della Società, sostiene chi è impossibilitato ad usufruire di un servizio sanitario di qualità. Nel 2005, la fondazione ha approvato 4,2 milioni di dollari di nuove allocazioni per pagamento nel 2005 e oltre, a 69 organizzazioni in 19 Paesi. Bisogni critici Oltre all incremento delle possibilità di accesso al servizio sanitario, vi sono altre esigenze critiche all interno delle comunità: la riduzione degli errori medici e l aumento della sicurezza del paziente, il miglioramento dell istruzione, il potenziamento del trasporto, l offerta di servizi ai giovani e non ultimo la protezione dell ambiente. Per risolvere queste esigenze, le unità commerciali, i dipartimenti e le Nel 2005, Baxter ha elargito prodotti sanitari critici per un valore di oltre 17 milioni di dollari a destinatari di oltre 50 paesi, compresa l Etiopia. Si ringrazia AmeriCares per la fotografia. strutture produttive della Baxter hanno contribuito donando 14 milioni di dollari nel 2005 a favore di organizzazioni e cause internazionali,sia negli Stati Uniti sia in altre parti del Mondo. Coinvolgimento dei dipendenti Baxter incoraggia i dipendenti a partecipare ad attività di volontariato e a contribuire con risorse personali al miglioramento del livello di vita delle comunità a livello internazionale. Negli Stati Uniti la Baxter International Foundation concede sovvenzioni ad organizzazioni qualificate in cui i dipendenti della Società fanno opera di volontariato nell ambito del programma Dollars for Doers. Inoltre, il programma Matching Gift della Baxter International Foundation integra le donazioni dei dipendenti da 25 dollari fino a dollari. Per ulteriori informazioni: Supporto nel trattamento dell emofilia Secondo la World Federation of Hemophilia (Federazione mondiale per l emofilia), nel mondo oltre persone soffrono di emofilia A, una malattia genetica dovuta ad un deficit del Fattore VIII, necessario per un efficace coagulazione del sangue. L accesso ad un trattamento sanitario di qualità, con dei professionisti sanitari specializzati, è un fattore determinante per migliorare l aspettativa e la qualità di vita degli emofilici. L impegno della Baxter nel trattamento dell emofilia è totale. Si prega di consultare la relazione online per vedere l elenco completo dei programmi e dei servizi Baxter per la comunità degli emofilici.

10 IMPATTI ECONOMICI Gli impatti economici diretti e indiretti di Baxter sugli azionisti costituiscono un importante aspetto della performance di sostenibilità della Società. Performance finanziaria Gli impatti economici di più ampio raggio di Baxter dipendono dalla sua costante e solida performance finanziaria. Nel 2005, la Società ha aumentato reddito, l utile netto e i margini. Il cash flow ha raggiunto in totale la cifra di oltre 1,5 miliardi di dollari, con un aumento di 170 milioni di dollari in confronto al I debiti sono scesi di circa 1 miliardo di dollari, mentre la Società ha introdotto numerosi prodotti a livello mondiale e aumentato i propri investimenti a livello di ricerca e sviluppo, vendite e marketing. Il rendimento degli azionisti Baxter, incluso il prezzo delle azioni e dei dividendi, è aumentato del 10,7 % nel corso dell anno, in confronto al 6,5 % dell indice sanitario S&P. Impatti diretti e indiretti Gli impatti diretti possono essere descritti dalle operazioni I volontari Baxter Robert L. Parkinson, Jr., presidente e direttore generale (a sinistra) e James M. Gatling, vicepresidente della società, responsabile della produzione globale, aiutano a edificare una casa nell ambito della partnership di Baxter con l organizzazione Lake County Chapter of Habitat for Humanity nell Illinois (USA). finanziarie, come introiti da clienti, stipendi e indennità forniti a dipendenti o pagamenti di imposte a governi. Alcuni di questi elementi, ma non tutti, compaiono nei bilanci tradizionali. Gli impatti indiretti, più difficili da quantificare, comprendono la produttività acquisita e il denaro risparmiato attraverso l uso dei prodotti Baxter e la creazione di lavoro al di fuori di Baxter in ragione della spesa di Baxter. Per ulteriori informazioni: Valore economico prodotto e distribuito (in milioni) Componente Valore economico prodotto Clienti Entrate $8,099 $8,904 $9,509 $9,849 Utile netto $771 $866 $388 $956 Valore economico distribuito Fornitori Pagamenti a fornitori nvt nvt nvt $4,000 Medewerkers Totale indennità e provvidenze nvt $2,317 $2,522 $2,594 Investitori Interesse, netto $51 $87 $99 $118 Dividendi in contanti di azioni ordinarie $349 $346 $361 $359 Governi Spese/Crediti per imposte sul reddito $174 $58 ($102) $232 (U.S.) Spese per imposte sul reddito $186 $164 $149 $254 (i(internazionali) Comunità Elargizioni in contanti 1 $4.6 $8.8 $7.2 $17.6 Elargizioni in prodotti $2.2 $5.7 $7.9 $17.8 Baxter (non distribuito/reinvestito) Immobilizzi $852 $792 $558 $444 Spese per Ricerca e Sviluppo $501 $553 $517 $533 1 Baxter e The Baxter International Foundation

11 TABELLA DATI RIEPILOGATIVA Per dati e grafici di più ampio respiro, consultare i relativi paragrafi della relazione. Indicatore di performance Helpline imprese commerciali e indagini COIC (totale) Diversità etnica dei funzionari della società (% di non bianchi del totale) 7% 14% Diversità di sesso dei funzionari della società (% di donne del totale) 20% 21% Diversità di sesso presso Baxter (% complessiva di soggetti femminili) 54.6% 54.1% Totale emissioni GHG da attività Baxter (riduzione %) 1 35% 39% Rifiuti non pericolosi (riduzione %) 1 31% 40% Totale entrate, risparmi e costi evitati ambientali nell anno dichiarato (in milioni) $70.2 $85.8 Tasso di giorni persi Casi di tasso di giorni persi Lettere di notifica dell FDA statunitense per pubblicità e promozione 2 0 Pagamenti a piccole imprese (in milioni) $445 $454 Pagamenti a imprese commerciali con partecipazione di minoranza (in milioni) $44 $36 Elargizioni in contanti (in milioni) $7.2 $17.6 Elargizioni in prodotti (in milioni) $7.9 $ Riduzione percentuale per ciascuna unità di valore prodotto in confronto al Per ulteriori informazioni: Rapporto sulla sostenibilità Baxter considera la sostenibilità come un impegno che va molto di là della semplice preparazione di una relazione annuale, sebbene l attività di reporting della sostenibilità sia un elemento fondamentale per molti aspetti. Il report annuale non solo consente alla Società di divulgare i propri i progressi, ma aiuta a consolidare il suo impegno verso un miglioramento sempre costante, favorendo l avanzamento dei programmi di sostenibilità e di miglioramento del livello di divulgazione. Per ulteriori informazioni:

12 Baxter International Inc. One Baxter Parkway Deerfield, Illinois La versione completa del Rapporto di sostenibilità 2005 di Baxter è disponibile in stampa e online sul sito contattando i numeri o , oppure a mezzo all indirizzo Il costante miglioramento dei programmi di sostenibilità e del reporting Baxter dipende in parte dal feedback dei titolari di quote di partecipazione. Siete pregati di fornire i vostri commenti tramite nostro sondaggio online sul sito Restiamo in viva attesa di vostre comunicazioni. Profilo della società Baxter ha circa dipendenti, svolge attività commerciale in oltre 100 paesi e produce oltre la metà del suo fatturato fuori dagli Stati Uniti. Nel 2005 il fatturato complessivo ha raggiunto la cifra globale di 9,8 miliardi di dollari. Baxter ha oltre 60 unità produttive in tutto il mondo: Stati Uniti, Europa, Canada, Asia, America latina e Australia. L esclusiva combinazione di esperienza nel campo dei dispositivi per uso medico, dei prodotti farmaceutici e della biotecnologia di cui si avvale Baxter differenzia la società dalla concorrenza nel settore sanitario. Questo dépliant è stato stampato con inchiostri a base di soia su carta al 100% FSC. I prodotti recanti il marchio di fabbrica FSC sono stati prodotti con legno ottenuto da foreste coltivate in modo esemplare. La certificazione delle foreste è stata effettuata in conformità alle linee guida del Forest Stewardship Council. Gli argomenti trattati in questo opuscolo Punti salienti del rapporto di sostenibilità 2005 (2005 Sustainability Report Highlights) che non sono fatti storici contengono asserzioni di previsione. Queste asserzioni sono basate sulle aspettative correnti della società e comportano vari rischi e incertezze. Molti fattori potrebbero incidere negativamente sugli attuali risultati della società, facendoli divergere, magari anche significativamente, da quelli espressi in dette asserzioni di previsione. Alcuni di questi fattori sono trattati nell Annual Report (Relazione annuale) Baxter sul modulo 10-K, sui Quarterly Reports (Relazioni trimestrali) su modulo 10-Q e su altri documenti presentati dalla società alla U.S. Securities and Exchange Commission (Commissione statunitense per i titoli e i cambi), disponibili sul sito La società declina ogni intenzione corrente di aggiornare qualsivoglia asserzione di previsione e tutte le asserzioni di previsione riportate nel presente opuscolo sono aggiornate alla data dello stesso. I riferimenti a Baxter riportati nel presente opuscolo sono riferibili collettivamente a Baxter International Inc. e alle sue filiali statunitensi e internazionali. BAXTER è un marchio di fabbrica di Baxter International Inc. AMERICARES è un marchio registrato di AmeriCares Foundation, Inc. Altri nomi di prodotto, marchi di fabbrica o simboli che potrebbero essere stati riportati nel presente documento sono proprietà del loro rispettivo titolare. Baxter International Inc., Tutti i diritti riservati.

Questionario per l Innovazione

Questionario per l Innovazione Questionario per l Innovazione Confindustria, con il progetto IxI - Imprese per l Innovazione - intende offrire un significativo contributo al processo di diffusione della cultura dell innovazione e dell

Dettagli

Codice di Condotta dei Fornitori della Colgate-Palmolive Company

Codice di Condotta dei Fornitori della Colgate-Palmolive Company Codice di Condotta dei Fornitori della Colgate-Palmolive Company Stimato fornitore, Hill s Pet Nutrition incarna una tradizione di sollecitudine verso gli animali che ebbe inizio nel 1939 con un eccezionale

Dettagli

COSTRUISCI CON BLACKROCK IL GESTORE DI FIDUCIA DI MILIONI DI INVESTITORI AL MONDO

COSTRUISCI CON BLACKROCK IL GESTORE DI FIDUCIA DI MILIONI DI INVESTITORI AL MONDO COSTRUISCI CON BLACKROCK IL GESTORE DI FIDUCIA DI MILIONI DI INVESTITORI AL MONDO COSTRUISCI CON BLACKROCK In un universo degli investimenti sempre più complesso, il nostro obiettivo rimane invariato:

Dettagli

l imprenditoria sociale

l imprenditoria sociale L iniziativa per l imprenditoria sociale della Commissione europea Mercato interno e servizi Per la versione elettronica di questo opuscolo, consultare: http://ec.europa.eu/internal_market/publications/docs/sbi-brochure/sbi-brochure-web_it.pdf

Dettagli

CARBON FOOTPRINT ANALYSIS

CARBON FOOTPRINT ANALYSIS CARBON FOOTPRINT ANALYSIS PROFILO AzzeroCO 2 è una società di consulenza energetico-ambientale creata da Legambiente, Kyoto Club e Ambiente Italia. Accreditata come ESCo (Energy Service Company), analizza

Dettagli

1. B - Caratteristiche essenziali e modalità applicative del Sistema di Gestione Responsible Care

1. B - Caratteristiche essenziali e modalità applicative del Sistema di Gestione Responsible Care 1. B - Caratteristiche essenziali e modalità applicative del Sistema di Gestione Responsible Care 20 gennaio 2009 INDICE Sezione Contenuto 1. Il programma Responsible Care: scopo e campo di applicazione

Dettagli

IS0 50001. Che cosa apporta la ISO 50001? La ISO 14001 già esiste: perché, quindi, optare per la ISO 50001?

IS0 50001. Che cosa apporta la ISO 50001? La ISO 14001 già esiste: perché, quindi, optare per la ISO 50001? IS0 50001 INFORMAZIONI UTILI VOLTE A UNA PREPARAZIONE OTTIMALE PER L OTTENIMENTO DELLA CERTIFICAZIONE Che cosa apporta la ISO 50001? La certificazione di un sistema di gestione dell energia secondo la

Dettagli

Scheda di partecipazione Quarta edizione

Scheda di partecipazione Quarta edizione Scheda di partecipazione Quarta edizione Per ogni progetto candidato occorre compilare la scheda di partecipazione, composta da tre sezioni: - sezione 1: descrizione sintetica del programma - sezione 2:

Dettagli

Risultati 2012 e obiettivi futuri

Risultati 2012 e obiettivi futuri Strategia Risultati 2012 e obiettivi futuri Lo scenario economico mondiale vive ancora in un clima di incertezza. Ciò nonostante, nel 2012, il Gruppo Enel ha conseguito gli obiettivi indicati al mercato,

Dettagli

Essere leader nella Green Economy. Percorso formativo

Essere leader nella Green Economy. Percorso formativo Essere leader nella Green Economy Percorso formativo L urgenza di innovare il modello produttivo e di mercato che ha causato la crisi economica e ambientale che stiamo vivendo, sta aprendo spazi sempre

Dettagli

PER UNA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DI QUALITÀ

PER UNA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DI QUALITÀ PER UNA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DI QUALITÀ La qualità dei servizi e delle politiche pubbliche è essenziale per la competitività del sistema economico e per il miglioramento delle condizioni di vita dei

Dettagli

Codice di Condotta dei Fornitori della Colgate-Palmolive Company

Codice di Condotta dei Fornitori della Colgate-Palmolive Company Codice di Condotta dei Fornitori della Colgate-Palmolive Company Stimato fornitore di Colgate, nel corso degli anni, Colgate-Palmolive Company ha costruito la sua reputazione di organizzazione che ha utilizzato

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

PARTE SECONDA La pianificazione strategica

PARTE SECONDA La pianificazione strategica PARTE SECONDA La pianificazione strategica 1. La pianificazione strategica dell impresa marketing oriented Di cosa parleremo Tutte le principali economie sono attualmente caratterizzate da continui e repentini

Dettagli

IL GRUPPO ENEL PRESENTA IL PIANO STRATEGICO 2016-2019

IL GRUPPO ENEL PRESENTA IL PIANO STRATEGICO 2016-2019 IL GRUPPO ENEL PRESENTA IL PIANO STRATEGICO 2016-2019 Il nuovo piano si basa su quello presentato a marzo 2015, accelerando la creazione di valore nell ambito dei quattro principi fondamentali ed aggiungendone

Dettagli

Honeywell Safety Products. Benvenuti al HSP Preferred Partner Program

Honeywell Safety Products. Benvenuti al HSP Preferred Partner Program Honeywell Safety Products Benvenuti al HSP Preferred Partner Program Honeywell Safety Products Noi di Honeywell Safety Products ci siamo assunti l impegno costante di proteggere donne e uomini esposti

Dettagli

Con RICOH è più facile

Con RICOH è più facile Con RICOH è più facile RICOH aiuta le aziende ad aumentare l efficienza e l efficacia della gestione documentale, dei processi informativi e dei flussi di lavoro. RICOH si propone come unico partner di

Dettagli

Bilancio Sociale per un imprenditorialità socialmente ed eticamente responsabile

Bilancio Sociale per un imprenditorialità socialmente ed eticamente responsabile ANA-ANAP, Associazione Nazionale Audioprotesisti e Associazione Nazionale Audioprotesisti Professionali Bilancio Sociale per un imprenditorialità socialmente ed eticamente responsabile Milano, 21/10/2014

Dettagli

BETTER GROWTH, BETTER CLIMATE

BETTER GROWTH, BETTER CLIMATE BETTER GROWTH, BETTER CLIMATE The New Climate Economy Report EXECUTIVE SUMMARY La Commissione Mondiale per l Economia ed il Clima fu istituita per esaminare se sia possible ottenere una crescita economica

Dettagli

Rapporto sul mondo del lavoro 2014

Rapporto sul mondo del lavoro 2014 Rapporto sul mondo del lavoro 2014 L occupazione al centro dello sviluppo Sintesi del rapporto ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE DEL LAVORO DIPARTIMENTO DELLA RICERCA I paesi in via di sviluppo colmano il

Dettagli

PG&Partners. www.pgpartners.it

PG&Partners. www.pgpartners.it PG&Partners www.pgpartners.it UN TEAM PER QUALSIASI META I contesti locali e internazionali in cui navigano le imprese sono sempre più complessi. Lo studio PG&Partners è composto da Avvocati, Dottori Commercialisti

Dettagli

Capitolo 7 TECNOLOGIE PER LA PRODUZIONE MANIFATTURIERA E PER I SERVIZI

Capitolo 7 TECNOLOGIE PER LA PRODUZIONE MANIFATTURIERA E PER I SERVIZI Capitolo 7 TECNOLOGIE PER LA PRODUZIONE MANIFATTURIERA E PER I SERVIZI Per TECNOLOGIA si intendono i processi, le tecniche, i macchinari e le azioni utilizzati per trasformare gli input organizzativi (materiali,

Dettagli

Playing by the Rules: Optimizing Travel Policy and Compliance

Playing by the Rules: Optimizing Travel Policy and Compliance Playing by the Rules: Optimizing Travel Policy and Compliance A CWT White Paper Una panoramica sui temi della travel policy e compliance Carlson Wagonlit Travel (CWT), l azienda leader mondiale nel settore

Dettagli

Traduzione fornita solo per vostra comodità in caso di conflitto la versione in inglese ha la priorità.

Traduzione fornita solo per vostra comodità in caso di conflitto la versione in inglese ha la priorità. Traduzione fornita solo per vostra comodità in caso di conflitto la versione in inglese ha la priorità. Codice di condotta dei Fornitori del gruppo TUI Travel PLC Guida per i Fornitori ( Fornitori ) del

Dettagli

Insight. Chief Financial Officer. Una professione in continua evoluzione (Survey) N. 27 Ottobre 2009

Insight. Chief Financial Officer. Una professione in continua evoluzione (Survey) N. 27 Ottobre 2009 Insight N. 27 Ottobre 2009 Chief Financial Officer. Una professione in continua evoluzione (Survey) In uno scenario di business e finanziario sempre più volatile, il Chief Financial Officer (CFO) si trova

Dettagli

Capitolo 5 RELAZIONI INTERORGANIZZATIVE

Capitolo 5 RELAZIONI INTERORGANIZZATIVE Capitolo 5 RELAZIONI INTERORGANIZZATIVE Il successo delle aziende, oggi, dipende dalla collaborazione e dalle partnership con altre organizzazioni. Emergono sempre di più le reti di organizzazioni. Oggi

Dettagli

Governare in periodi di instabilità: Sempre più pressioni sul Comitato controllo e rischi

Governare in periodi di instabilità: Sempre più pressioni sul Comitato controllo e rischi Governare in periodi di instabilità: Sempre più pressioni sul Comitato controllo e rischi Di Don Wilkinson, Vice-Presidente Deloitte Amministratori, fate un respiro profondo: gli impegni previsti in agenda

Dettagli

IL MODELLO EFQM IN APSS

IL MODELLO EFQM IN APSS Auditorium del Centro per i Servizi Sanitari giovedì 13.12.2007 IL MODELLO EFQM IN APSS Carlo Favaretti, direttore generale Ospedale S.Chiara la governance il modello EFQM l approccio APSS IL MODELLO EFQM

Dettagli

La Gestionale Ambientale in Enel

La Gestionale Ambientale in Enel La Gestionale Ambientale in Enel Il contesto della Gestione Ambientale Politiche, Regolazione e principi internazionali Corporations Impatti sugli ecosistemi locali Impatti sull ecosistema globale Movimenti

Dettagli

LA GESTIONE DEGLI ACQUISTI. Carta d identità al 31 dicembre 2010. Italia 5.502 Regno Unito 1.534 Stati Uniti 2.276 Altri Paesi 2.874 Totale 12.

LA GESTIONE DEGLI ACQUISTI. Carta d identità al 31 dicembre 2010. Italia 5.502 Regno Unito 1.534 Stati Uniti 2.276 Altri Paesi 2.874 Totale 12. LA GESTIONE DEGLI ACQUISTI Trasferiamo valore economico nella catena di fornitura acquistando volumi consistenti di beni e servizi. Promuoviamo la collaborazione e l efficienza nella catena della fornitura;

Dettagli

SPACE S.P.A. - POLITICA DI INVESTIMENTO AI SENSI DEL REGOLAMENTO DEI MERCATI ORGANIZZATI E GESTITI DA BORSA ITALIANA S.P.A.

SPACE S.P.A. - POLITICA DI INVESTIMENTO AI SENSI DEL REGOLAMENTO DEI MERCATI ORGANIZZATI E GESTITI DA BORSA ITALIANA S.P.A. SPACE S.P.A. - POLITICA DI INVESTIMENTO AI SENSI DEL REGOLAMENTO DEI MERCATI ORGANIZZATI E GESTITI DA BORSA ITALIANA S.P.A. 1. PREMESSE La presente politica di investimento è stata approvata dall assemblea

Dettagli

Top players in Europa. PARVEST Equity Best Selection Euro

Top players in Europa. PARVEST Equity Best Selection Euro Top players in Europa PARVEST Equity Best Selection Euro 5 motivi per investire in PARVEST Equity Best Selection Euro 1 I nostri esperti ritengono che potrebbe essere il momento opportuno per investire

Dettagli

Policy La sostenibilità

Policy La sostenibilità Policy La sostenibilità Approvato dal Consiglio di Amministrazione di eni spa il 27 aprile 2011. 1. Il modello di sostenibilità di eni 3 2. La relazione con gli Stakeholder 4 3. I Diritti Umani 5 4. La

Dettagli

Fattori di rischio e incertezza

Fattori di rischio e incertezza Fattori di rischio e incertezza 39 PREMESSA Nel 2014 la controllante Snam S.p.A. ha istituito, alle dirette dipendenze dell Amministratore Delegato, l unità Enterprise Risk Management (ERM), al fine di

Dettagli

La politica Nestlé per la Sostenibilità Ambientale

La politica Nestlé per la Sostenibilità Ambientale La politica Nestlé per la Sostenibilità Ambientale La politica Nestlé per la Sostenibilità Ambientale Azienda leader nel campo della nutrizione, della salute e del benessere, Nestlé ambisce a migliorare

Dettagli

Documenti internazionali sulla mobilità, la sicurezza stradale e lo sviluppo sostenibile Raccolta curata dal sito web mobilita&sicurezzastradale

Documenti internazionali sulla mobilità, la sicurezza stradale e lo sviluppo sostenibile Raccolta curata dal sito web mobilita&sicurezzastradale ACCORDO di BRISTOL Incontro informale tra i Ministri europei della Politica Urbana CREARE delle COMUNITA SOSTENIBILI in EUROPA Conclusioni della Presidenza Britannica dell UE BRISTOL Dicembre 2005 Meeting

Dettagli

SALARY SURVEY 2015. Tax & Legal. Specialists in tax & legal recruitment www.michaelpage.it

SALARY SURVEY 2015. Tax & Legal. Specialists in tax & legal recruitment www.michaelpage.it SALARY SURVEY 2015 Tax & Legal Specialists in tax & legal recruitment www.michaelpage.it Tax & Legal Salary Survey 2015 Gentili clienti, abbiamo il piacere di presentarvi i nuovi studi di retribuzione

Dettagli

Fiat Industrial S.p.A. Assemblea Straordinaria degli Azionisti

Fiat Industrial S.p.A. Assemblea Straordinaria degli Azionisti Fiat Industrial S.p.A. Assemblea Straordinaria degli Azionisti Intervento del Presidente, Sergio Marchionne Centro Congressi Lingotto, 9 luglio 2013 h 16:30 Signori Azionisti, prima di passare alla discussione

Dettagli

Dalla business idea alla sua realizzazione: il ruolo del business plan

Dalla business idea alla sua realizzazione: il ruolo del business plan TRIESTE 25 gennaio - 15 febbraio 2014 Dalla business idea alla sua realizzazione: il ruolo del business plan GIORGIO VALENTINUZ DEAMS «Bruno de Finetti» Università di Trieste www.deams.units.it Il business

Dettagli

Formazione e Consulenza

Formazione e Consulenza PARTNER Formazione e Consulenza Consulenza Strategica Ogni Impresa che desideri operare con successo deve definire i propri obiettivi e scegliere la strategia ottimale, identificando le risorse, umane

Dettagli

2 PRINCIPI E VALORI CAP. 2.0 PRINCIPI E VALORI 2.1 SCOPO 2.2 PRINCIPI. 2.2.1 Inclusività

2 PRINCIPI E VALORI CAP. 2.0 PRINCIPI E VALORI 2.1 SCOPO 2.2 PRINCIPI. 2.2.1 Inclusività Pag. 24 / 69 2 2.1 SCOPO Formalizzare e rendere noti a tutte le parti interessate, i valori ed i principi che ispirano il modello EcoFesta Puglia a partire dalla sua ideazione. 2.2 PRINCIPI Il sistema

Dettagli

a cura di Carmen Ragno SPORTELLO CSR FORMAPER - CAMERA DI COMMERCIO DI MILANO

a cura di Carmen Ragno SPORTELLO CSR FORMAPER - CAMERA DI COMMERCIO DI MILANO Responsabilità Sociale in azienda APPROCCI, STRUMENTI, ESPERIENZE a cura di Carmen Ragno SPORTELLO CSR FORMAPER - CAMERA DI COMMERCIO DI MILANO STRUTTURA CONCETTO DELLA RESPONSABILITÀ SOCIALE (CSR) CONTESTO

Dettagli

Codice di pratica Commerciale

Codice di pratica Commerciale Codice di pratica Commerciale Linee Guida di Eucomed sui rapporti con i Professionisti del Settore Sanitario Modificato nel settembre 2008 Approvato dal Consiglio di Amministrazione il giorno di 11 settembre

Dettagli

"Pure Performance" per i Partner. Una direzione chiara per una crescita comune

Pure Performance per i Partner. Una direzione chiara per una crescita comune "Pure Performance" per i Partner Una direzione chiara per una crescita comune 2 "Pure Performance" per i Partner "Pure Performance" per i Partner 3 Alfa Laval + Partner Valore per il Cliente Partner per

Dettagli

Pianificazione. e controllo. Gestire i ricavi per incrementare la redditività aziendale

Pianificazione. e controllo. Gestire i ricavi per incrementare la redditività aziendale Gestire i ricavi per incrementare la redditività aziendale di Massimo Lazzari (*) Molti settori industriali si trovano oggi a dover operare in contesti estremamente competitivi, caratterizzati, da un lato,

Dettagli

Optimize your energy park. www.en-come.com

Optimize your energy park. www.en-come.com Optimize your energy park / Supporto d ACQUISIZIONE / OPERAZIONI TECNICHE / OPERAZIONI COMMERCIALI / MIGLIORAMENTO DELLE PRESTAZIONI / SMALTIMENTO IMPIANTI IT www.en-come.com Supporto d ACQUISIZIONE SMALTIMENTO

Dettagli

L outsourcing nei processi di Marketing & Sales

L outsourcing nei processi di Marketing & Sales L outsourcing nei processi di Marketing & Sales Eventi & Congressi Milano 18 novembre 2010 Copyright 2010 CWT CWT nel settore Healthcare Con un esperienza più che trentennale, CWT affianca alle attività

Dettagli

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta isstock Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta 7 PAA Programma generale di azione dell Unione in materia di ambiente fino al 2020 A partire dalla metà degli anni 70 del secolo scorso, la politica

Dettagli

GESTIONE PATRIMONIALE E FINANZIARIA

GESTIONE PATRIMONIALE E FINANZIARIA 31 Elisioni intersettoriali Le elisioni intersettoriali sono relative allo storno di ricavi e costi tra società del Gruppo appartenenti a settori diversi. In particolare il saldo negativo di 15 milioni

Dettagli

The new outsourcing wave: multisourcing

The new outsourcing wave: multisourcing EVOLUZIONE DEI MODELLI DI OUTSOURCING La pratica dell outsourcing, cioè del trasferire all esterno dell azienda singole attività, processi o infrastrutture è in voga da tempo, e negli anni ha dimostrato

Dettagli

CORPORATE GOVERNANCE. Implementare una corporate governance efficace

CORPORATE GOVERNANCE. Implementare una corporate governance efficace CORPORATE GOVERNANCE Implementare una corporate governance efficace 2 I vertici aziendali affrontano una situazione in evoluzione Stiamo assistendo ad un cambiamento senza precedenti nel mondo della corporate

Dettagli

La gestione del credito: un approccio analitico al rating

La gestione del credito: un approccio analitico al rating La gestione del credito: un approccio analitico al rating di Giuseppe R. Grasso (*) Oggi le aziende sono chiamate a farsi carico del rischio finanziario associato al proprio portafoglio crediti, rischio

Dettagli

a r e r s e po p n o sab a il i it i à t à s oc o ia i l a e e d e d l e le e im i pr p e r s e e 08 ottobre 2015

a r e r s e po p n o sab a il i it i à t à s oc o ia i l a e e d e d l e le e im i pr p e r s e e 08 ottobre 2015 La responsabilità sociale delle imprese 08 ottobre 2015 Agenda 1. EticaSgr 2. Impresa:cos èequalèilsuoobiettivo 3. Responsabilità d impresa e CSR 4. Reportistica ambientale, sociale, di sostenibilità 5.

Dettagli

RISK MANAGEMENT: Gestione integrata dei sistemi nell esperienza di Aler Brescia

RISK MANAGEMENT: Gestione integrata dei sistemi nell esperienza di Aler Brescia RISK MANAGEMENT: Gestione integrata dei sistemi nell esperienza di Aler Brescia Si definisce Risk Management - o gestione del rischio - il complesso di attività mediante le quali si misura o si stima il

Dettagli

Come fare un piano di marketing

Come fare un piano di marketing Come fare un piano di marketing Marketing strategico e operativo Definizione Un Un piano di di marketing è un un piano finanziario arricchito di di informazioni su su origini e destinazioni dei dei flussi

Dettagli

Preaudit Sicurezza / Ambiente. General Risk Assessment

Preaudit Sicurezza / Ambiente. General Risk Assessment General Risk Assessment Conduzione di un General Risk Assessment in coerenza con i requisiti ISO 9001:2015. nel 2015 verrà pubblicata la nuova UNI EN ISO 9001 che avrà sempre più un orientamento alla gestione

Dettagli

Sostenibilità nella Supply Chain end-to-end: innovazione e competitività

Sostenibilità nella Supply Chain end-to-end: innovazione e competitività Sostenibilità nella Supply Chain end-to-end: innovazione e competitività Davide Barbato, A&S Board Provincia di Milano, 12 Luglio 2011 1 Chi è e cosa propone Acquisti & Sostenibilità è una organizzazione

Dettagli

GRUPPO LVMH CODICE DI CONDOTTA

GRUPPO LVMH CODICE DI CONDOTTA GRUPPO LVMH CODICE DI CONDOTTA I II III PREMESSA PRINCIPI APPLICAZIONE 1 I. PREMESSA Il Gruppo LVMH ( LVMH ) intende essere il leader indiscusso nel settore dei beni di lusso. Il suo sviluppo e il suo

Dettagli

Responsabilità Sociale di Impresa

Responsabilità Sociale di Impresa Responsabilità Sociale di Impresa Un po di storia 1. 1992, si tiene il Rio De Janeiro Earth Summit per la discussione dei problemi ambientali del pianeta e dei loro legami con i problemi dello sviluppo

Dettagli

SPECTRIS PLC (SXS:LSE)

SPECTRIS PLC (SXS:LSE) SPECTRIS PLC (SXS:LSE) www.moneyriskanalysis.com Riproduzione Riservata MoneyRiskAnalysis - 1 - Sommario ANALISI FONDAMENTALE... - 3 - ANALISI TECNICA... - 10 - DISCLAIMER... - 11 - Riproduzione Riservata

Dettagli

Per voi tutto è cominciato da una grande passione per i viaggi?

Per voi tutto è cominciato da una grande passione per i viaggi? un passo avanti. Per voi tutto è cominciato da una grande passione per i viaggi? Anche per noi. Sappiamo per esperienza personale che viaggiare non significa solo spostarsi dal punto A al punto B. E anche

Dettagli

Nessuna sanzione è stata applicata nei confronti di Piaggio, a conferma della correttezza e trasparenza dell'operato del Gruppo.

Nessuna sanzione è stata applicata nei confronti di Piaggio, a conferma della correttezza e trasparenza dell'operato del Gruppo. COMUNICATO STAMPA GRUPPO PIAGGIO: PROGETTO DI BILANCIO 2013 Ricavi consolidati 1.212,5 milioni di euro (1.406,2 milioni nel 2012) con incidenza negativa dell'effetto cambio per 53 milioni di euro Ebitda

Dettagli

PARTNER AZIENDALI MSD CODICE DI CONDOTTA

PARTNER AZIENDALI MSD CODICE DI CONDOTTA PARTNER AZIENDALI MSD CODICE DI CONDOTTA I nostri valori e i nostri standard per i partner aziendali Codice di Condotta per i partner aziendali MSD [I edizione] MSD si impegna per la sostenibilità in tutte

Dettagli

PIANIFICAZIONE STRATEGICA, QUALITA, CONTROLLO DI GESTIONE

PIANIFICAZIONE STRATEGICA, QUALITA, CONTROLLO DI GESTIONE PIANIFICAZIONE STRATEGICA, QUALITA, CONTROLLO DI GESTIONE Alessandra Damiani Managing Partner di Barbieri & Associati Dottori Commercialisti Consulente per l Organizzazione degli Studi professionali 1

Dettagli

Costi energetici in aumento? Lo standard ISO 50001 li tiene sotto controllo.

Costi energetici in aumento? Lo standard ISO 50001 li tiene sotto controllo. Costi energetici in aumento? Lo standard ISO 50001 li tiene sotto controllo. Fate il pieno di BSI. Il nostro know-how può trasformare la vostra azienda. Per oltre un secolo abbiamo combattuto la resistenza

Dettagli

Master COACHING PROFESSIONAL COMPETENCE di Marina Osnaghi - 1 e 2 Livello

Master COACHING PROFESSIONAL COMPETENCE di Marina Osnaghi - 1 e 2 Livello Master COACHING PROFESSIONAL COMPETENCE di Marina Osnaghi - 1 e 2 Livello Il coaching è per noi l arte di accompagnare qualcuno alla meta OBIETTIVI L International Coach Federation (ICF - www.icf-italia.org)

Dettagli

L AUMENTO DELL AUTOMAZIONE - come introdurre sul mercato i contatori intelligenti

L AUMENTO DELL AUTOMAZIONE - come introdurre sul mercato i contatori intelligenti L AUMENTO DELL AUTOMAZIONE - come introdurre sul mercato i contatori intelligenti INTRODUZIONE I contatori intelligenti sono strumenti per il monitoraggio in tempo reale dei consumi e per l invio automatico

Dettagli

Documento di ricerca n. 190

Documento di ricerca n. 190 ASSIREVI BO Documento di ricerca n. 190 Modello di relazione della società di revisione indipendente sul bilancio sociale o di sostenibilità GRI G4 Il presente Documento di ricerca intende fornire gli

Dettagli

IL BUSINESS PLAN Cos è e come farlo

IL BUSINESS PLAN Cos è e come farlo IL BUSINESS PLAN Cos è e come farlo di Riccardo Barni PARTE I SCOPO DEL BUSINESS PLAN 1. A COSA SERVE IL B. P. A determinare i progetti futuri A verificare il raggiungimento degli obiettivi A reperire

Dettagli

ssctsp OFFERTA FORMATIVA PER LE IMPRESE DEL TERZIARIO Le applicazioni amministrative e finanziarie

ssctsp OFFERTA FORMATIVA PER LE IMPRESE DEL TERZIARIO Le applicazioni amministrative e finanziarie Le applicazioni amministrative e finanziarie 1 LA CONTABILITA AZIENDALE L esatta esposizione degli indici e degli altri elementi che compongono la contabilità è fondamentale per formulare correttamente

Dettagli

Filosofia e processo. filosofia [sostantivo] sistema di principi, valori o convinzioni processo [sostantivo] metodo di esecuzione o produzione

Filosofia e processo. filosofia [sostantivo] sistema di principi, valori o convinzioni processo [sostantivo] metodo di esecuzione o produzione Filosofia e processo INVESTIMENTI AZIONARI E A REDDITO FISSO A USO INTERNO filosofia [sostantivo] sistema di principi, valori o convinzioni processo [sostantivo] metodo di esecuzione o produzione Indice

Dettagli

CRIF RATING METHODOLOGY. Emittenti Corporate. Febbraio 2014. Emittenti Corporate. È vietata la riproduzione. Pag. 1 di 11 CRIF Rating Methodology

CRIF RATING METHODOLOGY. Emittenti Corporate. Febbraio 2014. Emittenti Corporate. È vietata la riproduzione. Pag. 1 di 11 CRIF Rating Methodology CRIF RATING METHODOLOGY Febbraio 2014 È vietata la riproduzione. Pag. 1 di 11 Sommario 1 IL RATING CRIF: DEFINIZIONI... 3 2 SCALA DI RATING... 6 3 IL PROCESSO DI ATTRIBUZIONE DEL RATING... 7 4 METODOLOGIA

Dettagli

Concepito per il futuro. Disponibile oggi.

Concepito per il futuro. Disponibile oggi. La soluzione di Milliman per i modelli di proiezione finanziaria Milliman MG-ALFA Concepito per il futuro. Disponibile oggi. Milliman MG-ALFA In breve: Il futuro dei sistemi di proiezione finanziaria

Dettagli

SA 8000: 1997 SA 8000. Social Accountability 8000 Responsabilità Sociale 8000

SA 8000: 1997 SA 8000. Social Accountability 8000 Responsabilità Sociale 8000 SA 8000: 1997 SA 8000 Social Accountability 8000 Responsabilità Sociale 8000 Sulla Norma SAI Questa è l edizione iniziale di SA8000, una norma omogenea e verificabile attraverso un sistema di verifica

Dettagli

La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro

La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro La sicurezza non è negoziabile Nestlé è convinta che il successo a lungo termine possa essere raggiunto soltanto grazie alle sue persone. Nessun

Dettagli

Forum Green Economy 2014 Sostenibilità Ambientale, Risparmio energetico, Finanza Green. Roma, 4 e 5 giugno 2014

Forum Green Economy 2014 Sostenibilità Ambientale, Risparmio energetico, Finanza Green. Roma, 4 e 5 giugno 2014 Forum Green Economy 2014 Sostenibilità Ambientale, Risparmio energetico, Finanza Green Roma, 4 e 5 giugno 2014 La Governance dell Energia e dell Ambiente in Banca Esiti della terza rilevazione ABI-ABI

Dettagli

I SISTEMI DI PERFORMANCE MANAGEMENT

I SISTEMI DI PERFORMANCE MANAGEMENT http://www.sinedi.com ARTICOLO 8 GENNAIO 2007 I SISTEMI DI PERFORMANCE MANAGEMENT In uno scenario caratterizzato da una crescente competitività internazionale si avverte sempre di più la necessità di una

Dettagli

presentato da Toni Federico

presentato da Toni Federico presentato da Toni Federico LE IMPRESE E L AMBIENTE La green economy non è un settore ma un modello generale di economia, capace di produrre un benessere di migliore qualità e più equamente distribuito

Dettagli

Efficienza energetica: il principale combustibile per l economia europea. Energy Efficiency: the first fuel for the EU economy

Efficienza energetica: il principale combustibile per l economia europea. Energy Efficiency: the first fuel for the EU economy Efficienza energetica: il principale combustibile per l economia europea Energy Efficiency: the first fuel for the EU economy Efficienza energetica: il principale combustibile per l economia europea Come

Dettagli

Investimenti etici e ambiente

Investimenti etici e ambiente Investimenti etici e ambiente Alessandra Viscovi 5 giugno 2014 Etica Sgr Etica Sgr opera con lo scopo di "rappresentare i valori della finanza etica nei mercati finanziari, sensibilizzando il pubblico

Dettagli

Gli strumenti volontari e le politiche ambientali di seconda generazione

Gli strumenti volontari e le politiche ambientali di seconda generazione Gli strumenti volontari e le politiche ambientali di seconda generazione APAT Ing. Rocco Ielasi Responsabile Servizio Interdip. Certificazioni Ambientali Le motivazioni del cambiamento L esigenza di introdurre

Dettagli

Riepilogo del progetto

Riepilogo del progetto Riepilogo del progetto 1. Contesto e scopo della agenda strategica Le malattie neurodegenerative (MN) sono condizioni debilitanti e in gran parte incurabili, strettamente legate all'invecchiamento. Tra

Dettagli

Lezione 12 Applicazioni: Internet stock, fusioni ed acquisizioni

Lezione 12 Applicazioni: Internet stock, fusioni ed acquisizioni Lezione 12 Applicazioni: Internet stock, fusioni ed acquisizioni Analisi degli Investimenti 2014/15 Lorenzo Salieri Internet Stock In concomitanza alla crescente popolarità del settore Internet osservata

Dettagli

Soluzioni per il Futuro

Soluzioni per il Futuro srls Soluzioni per il Futuro IL NOSTRO IMPEGNO In un sistema economico sempre più complesso, ed in continua e rapida evoluzione, la capacità per l Impresa di operare con successo sul mercato dipende, in

Dettagli

Marketing: una definizione 28/10/2013 CREAZIONE DI VALORE, ATTIVITÀ DI MARKETING E STRATEGIE D IMPRESA, PIANIFICAZIONE (CAP.

Marketing: una definizione 28/10/2013 CREAZIONE DI VALORE, ATTIVITÀ DI MARKETING E STRATEGIE D IMPRESA, PIANIFICAZIONE (CAP. COMUNICAZIONE D IMPRESA Anno Accademico 2013/2014 CREAZIONE DI VALORE, ATTIVITÀ DI MARKETING E STRATEGIE D IMPRESA, PIANIFICAZIONE (CAP. 1, 2, 3) Unit 5 Slide 5.2.1 Lezioni del 29/30/31 ottobre 2013 IL

Dettagli

The New Leadership Paradigm

The New Leadership Paradigm Leadership del XXI secolo The New Leadership Paradigm Richard Barrett A cura di Luigi Spiga I 7 stati di coscienza della leadership Servizio Fare la differenza Trasformazione Stima di se stessi Relazione

Dettagli

RICHIESTA DI SUSSIDI PER ASSISTENZA INTERNAZIONALE

RICHIESTA DI SUSSIDI PER ASSISTENZA INTERNAZIONALE FONDAZIONE LIONS CLUBS INTERNATIONAL RICHIESTA DI SUSSIDI PER ASSISTENZA INTERNAZIONALE Ci prendiamo cura degli altri. Serviamo. Otteniamo risultati. RICHIESTA DI SUSSIDI PER ASSISTENZA INTERNAZIONALE

Dettagli

COMUNICATO STAMPA 10 Aprile 2015

COMUNICATO STAMPA 10 Aprile 2015 COMUNICATO STAMPA 10 Aprile 2015 Il Consiglio di Amministrazione ha esaminato e approvato il Piano Strategico 2015-2019 del Gruppo A2A *** Importante rilancio degli investimenti 2,1 miliardi di euro di

Dettagli

Lexmark Favorisce la Trasformazione dell IT con le Soluzioni CA Service Assurance

Lexmark Favorisce la Trasformazione dell IT con le Soluzioni CA Service Assurance CUSTOMER SUCCESS STORY Febbraio 2014 Lexmark Favorisce la Trasformazione dell IT con le Soluzioni CA Service Assurance PROFILO DEL CLIENTE Settore: servizi IT Società: Lexmark Dipendenti: 12.000 Fatturato:

Dettagli

BILANCIO SOCIALE 2014

BILANCIO SOCIALE 2014 ABSTRACT BILANCIO SOCIALE 2014 SCA Hygiene Products SpA L edizione 2014 del Bilancio Sociale di SCA Hygiene Products SpA, prima ed esclusiva edizione elaborata a livello locale, conferma l impegno dell

Dettagli

Strasburgo, 12 gennaio 2015. Sono grato per l occasione di partecipare nuovamente ai lavori di questa Commissione.

Strasburgo, 12 gennaio 2015. Sono grato per l occasione di partecipare nuovamente ai lavori di questa Commissione. Intervento del Ministro Padoan alla Commissione Affari Economici e Monetari (ECON) del Parlamento Europeo al termine del semestre di presidenza italiana della Ue Presidente, Onorevoli Membri, Strasburgo,

Dettagli

Introduzione. Si prevede che Internet of Everything generi almeno 613 miliardi di dollari di profitti aziendali globali nell'arco del 2013.

Introduzione. Si prevede che Internet of Everything generi almeno 613 miliardi di dollari di profitti aziendali globali nell'arco del 2013. Internet of Everything (IoE) I 10 risultati principali del sondaggio IoE Value Index di Cisco, condotto su un campione di 7.500 responsabili aziendali in 12 paesi Joseph Bradley Jeff Loucks Andy Noronha

Dettagli

L ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO

L ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO Unione Giovani Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Treviso L ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DI REVISIONE LEGALE 23 novembre 2010 Relatore: dott. Marco Della Putta 1 Indice: a) La pianificazione della

Dettagli

DESIDERO INNOVARE ED ESPANDERE IL MIO BUSINESS CON LA STAMPA DIGITALE

DESIDERO INNOVARE ED ESPANDERE IL MIO BUSINESS CON LA STAMPA DIGITALE DESIDERO INNOVARE ED ESPANDERE IL MIO BUSINESS CON LA STAMPA DIGITALE PRODUCTION PRINTING PRODUCTION PRINTING 2 UN FUTURO BRILLANTE PER LA STAMPA DIGITALE Nel 2004 Konica Minolta è entrata con successo

Dettagli

Systems. Components. Services. Facility Management. www.sauteritalia.it Con riserva di modifiche 2008 Fr. Sauter AG 70010970004 V4

Systems. Components. Services. Facility Management. www.sauteritalia.it Con riserva di modifiche 2008 Fr. Sauter AG 70010970004 V4 Components Services Facility Management www.sauteritalia.it Con riserva di modifiche 2008 Fr. Sauter AG 70010970004 V4 Systems Services SAUTER Services A salvaguardia del patrimonio tecnologico. Systems

Dettagli

RELAZIONE DI SOSTENIBILITÀ 2013. Abstract

RELAZIONE DI SOSTENIBILITÀ 2013. Abstract RELAZIONE DI SOSTENIBILITÀ 203 Abstract Il 203 è stato un anno ancora pesantemente influenzato da una profonda crisi economica e finanziaria, i cui effetti hanno minato la stabilità di molte famiglie e

Dettagli

MODULO 1 EVOLUZIONE DEI PRINCIPI E DEGLI STRUMENTI PER FARE QUALITÀ 1970 - LA QUALITÀ COME SISTEMA. Prima parte:

MODULO 1 EVOLUZIONE DEI PRINCIPI E DEGLI STRUMENTI PER FARE QUALITÀ 1970 - LA QUALITÀ COME SISTEMA. Prima parte: MODULO 1 Prima parte: Concetti generali introduttivi. Soddisfazione del cliente. Gli 8 principi della Qualità. Seconda parte: I Sistemi di Gestione Normazione, Certificazione e Accreditamento 1 EVOLUZIONE

Dettagli

Presentazione sintetica degli indirizzi e delle articolazioni

Presentazione sintetica degli indirizzi e delle articolazioni Presentazione sintetica degli indirizzi e delle articolazioni Gli indirizzi del settore economico fanno riferimento a comparti in costante crescita sul piano occupazionale e interessati a forti innovazioni

Dettagli

ENEL : PRESENTATO IL PIANO STRATEGICO 2015 2019

ENEL : PRESENTATO IL PIANO STRATEGICO 2015 2019 ENEL : PRESENTATO IL PIANO STRATEGICO 2015 2019 Si prevede che efficienza operativa e crescita industriale possano produrre un robusto incremento dell Ebitda e generazione di cassa, a sostegno della crescita

Dettagli

Pratiche socialmente responsabili

Pratiche socialmente responsabili Pratiche socialmente responsabili I risultati di un indagine tra 28 multinazionali europee Milano, 3 dicembre 2003 EUROPEAN UNION European Social Fund Article 6 Innovative Measures Prime evidenze dalla

Dettagli