Il social network orizzontale. Introduzione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il social network orizzontale. Introduzione"

Transcript

1 Introduzione Quando si parla di Web 2.0 e strumenti di comunicazione online è ormai inevitabile fare riferimento ai numerosi Social Network che, giorno dopo giorno, aggregano un numero sempre maggiore di persone intorno a piattaforme di comunicazione online altamente multimediali e interattive. Senza ombra di dubbio uno dei social network più apprezzati dal grande pubblico mondiale dei navigatori è Facebook. Nato in origine come strumento sperimentale online attraverso il quale si potessero trovare facilmente compagni di studi di cui si sono perse le tracce nel corso degli anni, ora Facebook si è evoluto fino a trasformarsi in un potente strumento di comunicazione multimediale che consente di rimanere sempre in contatto con i nostri amici. Le logiche di diffusione virale di Facebook tra gruppi di conoscenti sono così raffinate e funzionali che in pochi mesi di vita gli utilizzatori di questo social network sono diventati milioni. Nel 2008, anno in cui Facebook ha subito un forte re-style dell interfaccia e delle funzionalità, anche i navigatori italiani si sono accorti di questo interessante progetto e sono bastate poche settimane per raccogliere migliaia e migliaia di registrazioni. Facebook è oggi considerato uno dei maggiori fenomeni sociali del panorama contemporaneo e vi si dedicano tesi di laurea e libri. In questa guida cercheremo di scoprire quali siano le caratteristiche principali della piattaforma tecnologica e dell interfaccia d uso di Facebook per poterne sfruttare al meglio le potenzialità legate alla comunicazione multimediale e all intrattenimento di relazioni sociali online. Il social network orizzontale Prima di addentrarci nell illustrazione delle singole caratteristiche e funzionalità di Facebook, è necessaria una premessa interpretativa del fenomeno dei social network. A differenza di quanto accade per la maggior parte di altri social network che, di norma, sono centrati su un tema o una tipologia di informazioni condivise tra i membri delle specifiche community (in ambito sociologico definito come dominio della community), Facebook si focalizza sulla centralità della persona rispetto agli interessi o ai temi.

2 Un social network come Last.fm, il cui dominio è la musica, o lo stesso YouTube, social media basato sui video creati dagli utenti, sono infatti considerati network verticali, dove gli utenti si aggregano ed entrano in contatto per via di interessi comuni che, a seconda della community, possono essere musica, video, lavoro o quant altro. Facebook ha un approccio totalmente diverso che possiamo definire orizzontale : il centro di aggregazione sono le relazioni tra persone e gli utenti stessi che, indipendentemente da un singolo interesse e dell esistenza di un dominio condiviso con altri utenti, possono concretizzare un micro network personale. I membri di Facebook, a differenza di quanto accade per altri social network, hanno la possibilità di stabilire una rete di contatti anche con chi non condivide un interesse o una passione specifica. La nostra rete di contatti di Facebook potrà pertanto costruita da qualche sportivo che tifa per la mia squadra, qualche amante della mia stessa musica, qualche ex compagno di liceo, qualche collega di lavoro, qualcuno che ha visitato le mie stesse città o, più semplicemente, qualche amico con cui non ho nessun interesse comune! La centralità della propria identità digitale all interno dei network personali che ciascun membro di Facebook è in grado di stabilire è uno dei segreti del successo di questo social network e, come vedremo, tutti gli strumenti offerti dalla piattaforma sono pensati per favorire e stimolare la tessitura di relazioni interpersonali. Le novità della nuova interfaccia Facebook continua ad aggiornarsi e ad apportare modifiche, alcune volte anche sostanziali, alla propria interfaccia. A Marzo 2009 sono state introdotte importanti novità sia alla struttura della pagina, sia al sistema di pubblicazione e visualizzazione del flusso di informazioni generato da noi e dai nostri amici. Questo flusso, chiamato in inglese stream, si concretizza oggi principalmente in due diverse visualizzazioni. Lo stream Innanzi tutto, appena entriamo in Facebook possiamo vedere tutte le informazioni (comprensive di foto, video e altri oggetti multimediali) dello stream generato dall intero network di amici direttamente nel centro della nostra pagina, in posizione di grande evidenza. Figura A-1: Lo stream Qui verranno visualizzati in tempo reale tutti i post pubblicati dai nostri contatti, indipendentemente dal fatto che ci riguardino direttamente oppure no. Poiché se abbiamo aggiunto molti amici al nostro network questo stream può diventare davvero consistente e offrire decine di pubblicazioni in pochi minuti, Facebook ha introdotto contestualmente a questo sistema di visualizzazione rivisitato anche un filtro

3 associato ai gruppi di contatti: basta dividere i nostri contatti in sottogruppi (operazione eseguibile cliccando in fondo alla colonna sinistra della pagina sul link +Crea), per far comparire, sempre nella colonna a sinistra, i nomi dei sottogruppi impostati. Cliccando su uno di questi nomi, lo stream della pagina centrale visualizzerà solo le pubblicazioni effettuate dai contatti appartenenti a tale gruppo. Il secondo modo per visualizzare lo stream di messaggi consiste nel visualizzare la pagina della nostra bacheca. Per farlo, basta cliccare in alto sul collegamento Profilo e, nella pagina che si apre, cliccare sull etichetta bacheca. Da qui vedremo tutti i messaggi multimediali scritti direttamente da noi o dai nostri contatti, solo però qualora questi ultimi abbiamo direttamente qualcosa a che fare con noi. Vedremo qui, per esempio, le foto nelle quali siamo stati taggati, i commenti ai nostri post e i messaggi diretti a noi. Anche in questo caso possiamo applicare dei filtri per selezionare le notizie visualizzate nella nostra bacheca. In particolare, possiamo scegliere, cliccando sui rispettivi collegamenti, di vedere i nostri post e quelli dei nostri amici, solo i nostri o solo quelli degli amici. Nella bacheca potrebbero anche comparire post generati dalle applicazioni che abbiamo installato, ovviamente solo se al momento di installarle o di definire il livello di accesso di ogni applicazioni al nostro profilo abbiamo accettato la possibilità di pubblicare notizie automaticamente in bacheca. I nuovi contenuti Legato al nuovo stream, è l implementazione del sistema di pubblicazione dei nostri contenuti che, da marzo 2009, è diventato molto più orientato vero la multimedialità e l integrazione con altre applicazioni aggiuntive di Facebook. Oltre a poter inviare un messaggio testuale, allegare fotografie, video o addirittura registrare un filmato direttamente dalla webcam è ora questione di pochi clic. Figura A-2: I nuovi contenuti Ricapitolando, il nuovo flusso segue un processo ben definito: i nostri post multimediali generati con il nuovo sistema di pubblicazione compaiono in tempo reale nella nostro stream della pagina principale di Facebook e, contemporaneamente, nella bacheca e nella nostra home page. A seconda di dove compaiono, le nostre pubblicazioni, così come quelle generati dai contatti del network, possono essere filtrate per una migliore fruibilità. A questo processo è molto probabile che entro il 2009 venga aggiunto un sistema di regolazione della visibilità dei contenuti che permetterà di scegliere per ogni singola pubblicazione chi potrà avervi accesso, limitando, per esempio, il rischio che i genitori possano leggere resoconti di feste top secret o che colleghi di lavoro entrino in contatto con informazioni riservate alla nostra cerchia di amici. Il profilo pubblico Per quanto riguarda la pagina del nostro profilo pubblico, Facebook permette ora di impostare un indirizzo personalizzato per la nostra home page. Per impostare il nome della pagina, sempre che il sistema non ce l abbia già chiesto, occorre andare all indirizzo e seguire le istruzioni a schermo che potrebbero prevedere anche l invio di un SMS per controllare la genuinità della richiesta. Ricordiamo che una volta impostato, il nome non può più essere modificato e che, quindi, è consigliabile sceglierlo con attenzione poiché, di fatto, diventerà il nome della nostra pagina pubblica.

4 Un ulteriore modifica del layout di Facebook ha riguardato la visualizzazione nella colonna destra di contenuti profilati, ovvero di informazioni, notizie e anche inserzioni pubblicitarie che sono attinenti alle attività svolte su Facebook, alle applicazioni che abbiamo installato o al tipo di comunicazioni che svolgiamo e ai gruppi a cui siamo iscritti. Per portare un esempio, se uno dei nostri contatti pubblica annunci pubblicitari sulla piattaforma di Facebook, molto probabilmente questo comparirà nella colonna destra della nostra pagina. Per concludere, se vogliamo poter monitorare in tempo reale le novità apportate dagli sviluppatori di Facebook o sapere su cosa stanno effettuando delle sperimentazioni solitamente prima di essere estesa in maniera massima una modifica a Facebook viene testata per qualche settimana tra un gruppo ristretto di utilizzatori, possiamo seguire il blog ufficiale del progetto, accessibile all indirizzo Registrazione e primi passi Per capire quali opportunità concrete offra Facebook e quale sia il potenziale impatto sulle relazioni sociali tra amici e conoscenti non resta che provare a registrarsi. La procedura è molto semplice. Una volta entrati nella schermata di benvenuto di Facebook (basta digitare nel nostro browser l indirizzo il sistema dovrebbe riconosce automaticamente la nostra lingua come quella italiana e adattare di conseguenza tutti i testi che compaiono. Se così non fosse, possiamo scegliere manualmente la lingua corretta cliccando sulla voce presente nella parte bassa della pagina di benvenuto. Ora procediamo con la registrazione delle nostre credenziali: compiliamo tutti i nostri dati nella parte destra della pagina e clicchiamo sul tasto Iscriviti. Dopo il primo clic ci verrà chiesto di digitare le due parole che compaiono in una piccola finestra e di cliccare nuovamente sul tasto iscriviti. Si tratta di un sistema che impedisci a sistemi automatici di effettuare registrazioni multiple. Figura 1: Il pannello di iscrizione

5 Per attivare la nostra utenza e accedere a Facebook dobbiamo consultare la casella di posta inserita nella pagina di registrazione e seguire le istruzioni contenute nella mail di benvenuto che dovremmo ricevere a pochi minuti di distanza dalla registrazione. Orologio alla mano, bastano davvero una manciata di secondi per completare la procedura di registrazione e iniziare a utilizzare Facebook. Dopo aver attivato i nostri dati, per entrare in Facebook non dovremo fare che altro che andare all indirizzo e inserire e password negli spazi in alto a destra. In questa prima fase le uniche informazioni personali relative al nostro profilo sono state il nome e la data di nascita. A questo proposito va ricordato che poiché lo scopo di Facebook è quello di trovare e farsi trovare, li informazioni inserite devono essere corrette e verificate, altrimenti ne andrebbe della possibilità di sfruttare al meglio le funzionalità previste. Dopo aver cliccato nel link contenuto nella mail di conferma saremo catapultati nella procedura di completamento del nostro profilo. Aggiunta dei primi contatti La prima attività da svolgere consiste nell aggiunta rapida di contatti al nostro network. Tra gli strumenti disponibili sono particolarmente efficaci i sistemi pensati per leggere automaticamente gli indirizzi di posta elettronica di una nostra casella . Qualora Facebook, scandagliando tra queste nostre informazioni, trovasse corrispondenza tra gli indirizzi e- mail delle persone con cui scambiamo corrispondenza, ci segnalerà i contatti permettendoci di aggiungerli al nostro network. Poiché l aggiunta dei contatti può essere effettuata anche in seguito, clicchiamo su Salta questo passaggio per procedere rapidamente con la conclusione della registrazione. Ci verranno poi chieste informazioni relative ai nostri studi e l attuale occupazione. Anche in questo caso è valida la considerazione precedente, ovvero che più sono precisi e veritieri i dati immessi, maggiore sarà l efficacia del sistema per stabilire relazioni tra persone. Lo strumento assistito per aggiungere scuole e università da questo punto di vista risulta molto utile per l immissione di informazioni precise in maniera univoca. L ultima fase di configurazione dell account prevede la ricerca della città alla cui rete vogliamo affiliarci. Poiché allo stato attuale non sono ancora presenti le rete di città italiane, il consiglio è quello di saltare anche questa fase. Ricerca degli amici Al primo accesso a Facebook ci troveremo di fronte a un interfaccia con poche e semplici opzioni. Già da questa prima schermata

6 Figura 2: La pagina di primo contatto è possibile rendersi conto di quanto tutto il progetto sia concentrato sulla possibilità di individuare amici e conoscenti che hanno qualcosa in comune con noi. Se, infatti, abbiamo inserito correttamente le nostre informazioni relative a studio e lavoro, vedremo che in basso a sinistra compaiono una serie di persone con le quali potremmo essere entrati in contatto. Di solito gli utenti che entrano in Facebook per la prima volta rimangono assolutamente sorpresi per la quantità di persone conosciute che vengono individuate automaticamente dal sistema. Per accedere agli strumenti evoluti di ricerca di amici e conoscenti clicchiamo nella parte centrale della pagina su Trova le persone che conosci. Nella pagina che si apre avremo a disposizione gli strumenti già proposti nella fase di registrazione e alcuni nuovi. Figura 3: Le opzioni di ricerca di amicizie Tra questi ultimi, vi è la possibilità di aggiunger i contatti già presenti nelle rubriche dei nostri programmi di posta elettronica (Outlook, Outlook Express, Thunderbird e molti altri) importando un file con gli indirizzi generato dagli stessi software per gestire le . Ulteriori strumenti per la ricerca di conoscenti riguardano l individuazione di persone che hanno frequentato gli stessi istituti scolastici (link in basso a sinistra della pagina).

7 Figura 4: Ricerca degli ex compagni di classe Cliccando sui link che portano alla ricerca dei compagini di studi potremo sfogliare l album virtuale dei compagni già iscritti e aggiungere quelli che effettivamente conosciamo. Per quanto invece riguarda le altre relazioni potenziali interpretate dal sistema (per esempio quelle legate al lavoro, ad altri dati personali immessi o al fatto che sono amici di amici ), sarà lo stesso Facebook a proporci i possibili conoscenti presentandoci una loro fotografia. Qualora invece volessimo ricercare una persona specifica attraverso un indirizzo o, più semplicemente, il nome e il cognome, possiamo farlo utilizzando il motore di ricerca in basso a sinistra. Figura 5: La finestra di aggiunta di un amico Qualsiasi sia la strada scelta per trovare contatti, una volta cliccata sulla foto del potenziale contatto non dobbiamo fare altro che cliccare su Aggiungi agli amici per attivare la procedura di invito. Non appena la persona contattata accetterà di essere aggiunto al nostro network lo troveremo tra i nostri Amici. In qualsiasi momento possiamo ricercare e aggiungere amici con Facebook. Per farlo, basta cliccare nella pagina principale sull etichetta Amici e successivamente Trova Amici. In questo modo torneremo sulla pagina che presenta gli strumenti di ricerca. Per finire, qualora fosse impossibile individuare un nostro amico, possiamo invitarlo a iscriversi su Facebook utilizzando gli appositi strumenti. Figura 6: Invita gli altri amici

8 Il profilo personale Come già ribadito nei capitoli precedenti, perché Facebook possa esprimere tutto il suo potenziale sociale è necessario che gli iscritti compilino dettagliatamente il profilo personale. Più informazioni si aggiungono, più l esperienza di fruizione di questo social network sarà interessante e interattiva. Se compilare nel dettaglio il nostro profilo è un attività che richiede una certa disponibilità di tempo, è anche vero che gli strumenti di compilazione sono molto semplici e intuitivi e che è possibile completare le nostre informazioni in fasi successive. Per accedere alla pagina di configurazione del nostro profilo personale clicchiamo nella pagina principale sul tasto Profilo e, successivamente, sull etichetta Info (che dovrebbe essere comunque già selezionata). A questo punto comparirà una pagina simile a quella presente nell immagine. Il primo passo da compiere per rendere il nostro profilo più accattivante e individuabile dai nostri potenziali contatti consiste nel caricare una foto personale. Per farlo possiamo scegliere più strade. La prima e più semplice prevede il caricamento di un immagine digitale già in nostro possesso (clic su Carica un immagine). Figura 7: La pagina di modifica del profilo

9 Nel momento stesso in cui il caricamento sarà terminato, vedremo comparire una nuova etichetta nel nostro profilo, quella dedicata alla raccolta di foto. La foto caricata potrà essere successivamente modificata o sostituita con altre foto, alcune delle quali possono essere scattate in diretta attraverso un eventuale Webcam collegata al nostro computer. Figura 8: La modifica della foto Cliccando sul link Modifica Informazioni (a destra) si potrà poi compilare e modificare le informazioni dettagliate del nostro profilo. Il primo blocco di dati riguarda una serie di informazioni di base (raggruppate nel blocco Informazioni generali) su di noi e alcune che riguardano il nostro stato sentimentale e l orientamento sessuale. Si tratta di informazioni non obbligatorie, anche perché decisamente personali. Orientamento sessuale, politico e religioso e finalità di utilizzo di Facebook sono infatti informazioni che non tutti i partecipanti al social network possono voler rendere pubbliche. Figura 9: Le informazioni dettagliate

10 Il blocco Informazioni personali permette invece di inserire brani descrittivi delle nostre attività, interessi e passioni. Si tratta di una sezione di approfondimento che lascia molto spazio all auto descrizione dei nostri interessi utile soprattutto a chi, tramite Facebook, vuole farsi conoscere un po meglio. Il blocco dedicato alle informazioni di contatto permette di inserire tutti i nostri riferimenti digitali attraverso i quali possiamo essere contattati anche al di fuori dell ambiente di Facebook, mentre l area riservata agli studi e al lavoro consente di inserire dati preziosi per renderci facilmente reperibili da colleghi o compagni di studi. Cliccando sul tasto Salva Modifiche aggiorneremo istantaneamente il nostro profilo, aggiungendo informazioni utili al database di Facebook per essere individuati più agevolmente da altri utenti. La pagina home Facebook si avvale di una piattaforma tecnologica molto flessibile che consente a ogni iscritto di personalizzare in maniera sostanziale il proprio ambiente. Oltre alle funzionalità di ricerca e aggiunta dei contatti già visto e alla compilazione del proprio profilo, nel corso degli anni Facebook ha sviluppato e consolidato una serie di strumenti molto apprezzati dagli iscritti. Alcuni di questi sono preinstallati sulla piattaforma, mentre altri possono essere aggiunti e personalizzati totalmente in base alle specifiche esigenze di ogni iscritto. Tra quelle funzionalità modulari che possono essere considerate di base, ve ne sono alcune che compaiono a seconda di quanto sia stato sviluppato il nostro network e delle relazioni che abbiamo stabilito. Tipicamente le funzionalità che riguardano le segnalazioni relative alla vita sociale del nostro network di amici sono raggiungibili direttamente dalla pagina di accesso principale di Facebook, mentre

11 quelle legate alle attività da noi svolte e le pubblicazioni di elementi multimediali che ci riguardano sono raggruppate all interno della pagina di aggregazione accessibile attraverso la voce di menu Profilo. Nelle prossime pagine vedremo più nel dettaglio alcune delle funzionalità più diffuse e interessanti presenti in Facebook. La pagina Home (o bacheca) Quando il network di contatti comincia a raggiungere una certa dimensione e noi stessi iniziamo a utilizzare con continuità Facebook per relazionarci con più persone, diventa indispensabile poter monitorare sia cosa accade nella community dei nostri contatti sia quali attività abbiamo svolto di recente. L homepage personale di Facebook (pulsante home in alto) mette a disposizione una serie di strumenti che ci consentono di verificare questi aspetti e che, nel loro complesso, possono essere paragonati a una bacheca nella quale vengono evidenziate tutte le informazioni che possono risultare di nostro interesse. Figura 10: La bacheca o pagina Home Il primo strumento per il tracciamento delle attività del network è costituito dall insieme di pagine di informazioni raggiungibili attraverso il menu verticale a sinistra della pagina personale (evidenziato in figura 10). Oltre alla schermata dedicata alle notizie, che vedremo in dettaglio nelle lezioni successive, sin dall aggiunta del nostro primo contatto al network di amici, vengono visualizzati altri quattro tasti per l accesso alle relative schede di informazioni. La prima è dedicate alle notizie In primo piano. Si tratta di notizie scelte automaticamente da Facebook in base all interazione che si ha con il social network. Comprendono le segnalazioni dei gruppi cui si sono iscritti gli amici, gli eventi cui i propri amici parteciperanno, le pagine fan, le foto, i link e altro. Non è possibile controllare quali informazioni compariranno nella pagina. La seconda schermata è quella dedicata agli aggiornamenti di stato dei nostri contatti. Come vedremo in un capitolo dedicato, gli aggiornamenti di stato sono le frasi che ogni membro di Facebook può utilizzare per descrivere cosa sta facendo o pensando in quel momento. Il secondo link è riservata alla segnalazione delle ultime foto pubblicate da ciascun nostro amico. La terza riporta gli ultimi elementi pubblicati dai nostri contatti: oltre alle foto, Facebook permette infatti di segnalare alla nostra community anche video, link e altri elementi multimediali. L ultima sezione è riservata agli aggiornamenti in tempo reale di tutte le attività svolte dai nostri contatti su Facebook. Poiché, come avremo capito, le attività possibili sono davvero molte, tramite questa pagina entreremo in contatto con una lista davvero molto articolata di informazioni.

12 Oltre al sistema appena analizzato, uno strumento molto immediato per verificare le attività che ci riguardano direttamente, per esempio gli inviti ricevuti a eventi o alla partecipazione a giochi e gruppi, è costituito dal piccolo pannello in alto a destra. Utilissimo per individuare in pochi istanti le richieste di amicizia in sospeso, questo pannello si arricchisce di voci diverse man mano che aggiungiamo al nostro spazio di Facebook applicazioni aggiuntive. Basta un clic sulle singole voci per attivare il pannello di dettaglio. Per esempio, cliccando sul numero di richieste di amicizia si aprirà una pagina da dove, oltre che vedere le richieste, potremo accettarle o rifiutarle. Figura 11: Le richieste ricevute Un ultimo fondamentale strumento di monitoraggio delle attività che ci riguardano è il gruppo di notifica posto in basso a destra. Oltre a visualizzare un palloncino rosso (icona ) che segnala il numero di attività recenti svolte dai nostri contatti che riguardano il nostro profilo (commento o tag di una foto, invio di inviti e così via), possiamo accedere alla singola attività oppure configurare il pannello con una selezione della tipologia degli argomenti segnalati cliccando sul link Mostra tutti. Figura 12: Il gruppo di notifiche Dalla combinazione di questi strumenti e informazioni, la maggior parte delle quali viene riassunta nel pannello Notizie, si ha una sorta di bacheca che, istante per istante, ci tiene in contatto con tutte le novità del network. Le notizie del network Una delle sezioni più utile e apprezzate per monitorare il tempo reale le attività svolte dai nostri amici è il pannello delle Notizie. Il pannello, che viene visualizzato automaticamente dopo l accesso a Facebook, consente di raggruppare le ultime attività svolte su Facebook da tutti i nostri amici in un unico elenco che,

13 quindi, ci permette con un solo colpo d occhio di capire cosa succede nella nostra società virtuale. Il pannello si aggiorna automaticamente ogni volta che un nostro contatto aggiunge link, eventi, foto, commenti o altro. Figura 13: Le notizie del network Ciascuna attività svolta da uno dei nostri amici viene riportata in una piccolo pannello. Poiché quando abbiamo numerosi contatti l elenco può diventare molto lungo, se vogliamo eliminare tutte le informazioni che lo riguardano dobbiamo cliccare sul pulsante con l etichetta Nascondi che compare quando ci spostiamo col mouse su ogni pannello dell elenco. Se decidiamo di nascondere le notifiche di quel contatto le potremmo sempre rivedere cliccando sul link Mostra xx post nascosti in fondo alla pagina. Un altro sistema per filtrare gli aggiornamenti che si desidera ricevere è l uso delle liste, ossia di elenchi di persone raggruppate sotto un unica etichetta. Creare le liste è semplice: fate clic sulla voce +Crea nel pannello di sinistra ( ) e scrivete il nome della lista nel modulo in alto selezionando poi gli amici da aggiungere. L etichetta della lista sarà aggiunta automaticamente al di sotto della voce In primo piano. Cliccandola si riceveranno solo le segnalazioni degli amici in essa inclusi. Figura 14: La creazione delle liste Le foto e gli album fotografici Facebook presta moltissima attenzione alla gestione delle fotografie digitali. Oltre a un potente strumento per la pubblicazione di fotografie personali e la gestione degli album che, tra le altre cose, prevede un sofisticato sistema per attribuire i nomi alle persone presenti nelle foto (tag delle foto), grazie alle opzioni di pubblicazione integrate con la bacheca pubblica è possibile visualizzare rapidamente gli album dei nostri contatti e commentare singole foto.

14 Seguendo la filosofia di Facebook, ogni azione svolta legata alle fotografie (per esempio la pubblicazione, il commento o il tag) viene registrata e comunicata attraverso gli strumenti della bacheca virtuale dei nostri contatti. Quando, così, pubblichiamo una nuova foto o un album, quando qualcuno commenta uno scatto o quando anche il nostro nome viene associato a una foto di un altra persona, partiranno delle notifiche automatiche che raggiungeranno tutto il nostro network di contatti. Figura 15: Gli album fotografici Per accedere alla pubblicazione delle foto, dobbiamo cliccare sul tasto Profilo in alto a sinistra della schermata principale di Facebook e, successivamente, sull etichetta Foto. Oltre ai nostri album, in questa pagina vedremo anche tutte le fotografie di nostri amici nei quali siamo stati taggati (pannello superiore). Da quest area possiamo utilizzare in maniera molto intuitiva gli strumenti di creazione album e caricamento foto. Cliccando su Crea un album fotografico si avvierà una procedura guidata che ci permette di creare uno spazio condiviso con tutti, totalmente privato o solo con alcuni dei nostri contatti in cui pubblicare un gruppo di fotografie. Una volta creati album e caricate foto potremo gestirli e organizzarli in maniera rapida e intuitiva. Cliccando su una nostra foto, potremo vedere al di sotto della riproduzione l insieme di strumenti disponibili.

15 Figura 16: Le opzioni per le fotografie Oltre che commentare l immagine, descriverla o commentarla potremo anche cancellarla e taggarla. Il tagging, la procedura di individuazione delle persone nelle fotografie, è un opzione molto interessante. Dopo aver cliccato sull apposito link si aprirà infatti una finestra sovrapposta alla foro. Basta cliccare sul volto della persona da taggare perché Facebook individui automaticamente il volte della persona e mostri una finestrina all interno della quale possiamo scrivere il nome della persona stessa. Figura 17: Il tagging di una foto Se questa persona è tra i nostri contatti, riceverà la notifica via Facebook, mentre se non è iscritto al social network potremo inviare una mail che riporterà un link per vedere la foto in cui è ritratta. Dopo aver taggato la foto, chiunque la visualizzi in Facebook spostandosi col mouse sulle singole persone potrà visualizzarne il nome e accedere al profilo.

16 Accesso alle fotografie dei contatti Con le stesse logiche esplorative già viste in precedenza, possiamo arrivare a vedere le foto dei nostri amici sia entrando nel profilo pubblico di ogni nostro contatto e, successivamente, andando nell area dedicata alle fotografie, sia cliccando sulle segnalazioni che compaiono tra le notizie o le attività riportate negli strumenti di monitoraggio del network. In maniera analoga a quanto accade con le fotografie che abbiamo pubblicato direttamente, quando visualizziamo un immagine digitale di un nostro contatto possiamo utilizzare alcuni strumenti come i commenti o la possibilità di taggare le fotografie. Per quanto riguarda il tagging, va ricordato che nel momento stesso in cui il nostro nome viene associato a una fotografia, ci sarà sempre possibile rimuoverlo, anche se questa fotografia appartiene a un altro contatto. Analogamente, taggando le fotografie personali con i nomi di altri contatti, questi potranno in ogni momento rimuovere l associazione. Status sentimentale Al momento della registrazione e della compilazione dei dettagli del nostro profilo personale ci vengono richieste numerose informazioni private che, volontariamente, possiamo decidere di condividere con il nostro network. Una delle informazioni a cui la piattaforma di Facebook da maggior rilievo è quella relativa allo status sentimentale, in altre parole alla pubblica dichiarazione del fatto che siamo impegnati con una persona e al tipo di legame esistente. Lo status si modifica dal percorso Info / Modifica impostazioni accessibile dal pulsante Profilo in alto dell interfaccia. Per quanto riguarda la situazione sentimentale, oltre a scegliere dal menu a tendina il nostro stato, in caso di rapporto sentimentale definito possiamo anche immettere il nome della persona a cui siamo legati. Se questa persona è iscritta a Facebook, legheremo i nostri profili. Figura 18: Le opzioni dello status sentimentale Dopo aver salvato le impostazioni nel nostro profilo pubblico sarà visualizzato non solo il nostro nuovo stato sentimentale ed eventualmente con chi abbiamo una relazione, ma anche il cambiamento di stato.

17 Questo significa, per esempio, che se siamo single e abbiamo memorizzato questa informazione, nel momento in cui decidessimo di rimuoverla i nostri contatti potranno visualizzare un messaggio del tipo Daniele non è più single, nonostante di fatto questa affermazione non corrisponda alla realtà. Poiché buona parte dell attenzione di amici e contatti personali è in qualche modo indirizzata allo status sentimentale dei contatti, occorre prestare un po di attenzione all utilizzo di questo strumento onde evitare spiacevoli fraintendimenti che, nella logica di Facebook, sono resi di pubblico dominio e, tra l altro, facilmente commentabili! Figura 19: Il cambiamento dello status sentimentale La Chat La Chat Lo strumento di comunicazione sincrona: la chat di Facebook In aggiunta ai numerosi strumenti di comunicazione che prevedono la possibilità di lasciare messaggi e informazioni che possono essere fruite dal network in qualsiasi momento (comunicazioni asincrone), Facebook offre uno strumento di comunicazione in tempo reale (sincrono): la chat. Grazie a questi strumenti possiamo sapere quando un membro del nostro network è online e comunicare in diretta esattamente come faremmo con strumenti di messaggistica istantanea esterni quali Skype o Live Messenger. Figura 20: La chat con le sue opzioni

18 Il centro degli strumenti di comunicazione in tempo reale è costituito dal pulsante Chat posto nell angolo inferiore a destra della pagina. Da qui possiamo vedere sia quanti dei nostri contatti sono online, sia modificare il nostro stato di visibilità. Cliccando sul nome della persona si apre il piccolo pannello per la scrittura dei messaggi. Facendo clic sull icona Chat e poi sul link Opzioni è anche possibile aprire una chat a tutto schermo (Chat in finestra a parte) e impostare altre piccole opzioni. Sempre dal pulsante Chat è possibile visualizzare gli amici online selezionandoli da una delle liste create (pulsante Liste di amici). È possibile anche seguire le discussioni della chat di Facebook senza dover per forza aprire le pagine del social network. Pidgin è un software di messaggistica istantanea che consente di seguire da un unico programma le conversazioni di diverse reti tra cui, naturalmente, anche Facebook. I regali Poiché le logiche di un social network si basano fortemente sulla possibilità di poter generare catene di eventi che siano emotivamente significativi per i vari membri, un applicazione come quella che consente di inviare dei regali virtuali attraverso Facebook riscuotono un grande successo. Figura 21: L applicazione regali L applicazione Regali, in parte gratuita in parte a pagamento, è una di quelle storicamente integrata nell interfaccia di base di Facebook. Per accedervi è sufficiente andare, dalla pagina Home, sul riquadro di sinistra dove sono visualizzate le principali applicazioni da noi utilizzate, e cliccare sul link Altro che farà comparire le applicazioni nascoste dalla modalità di visualizzazione standard. Clicchiamo sul nome dell applicazione e si aprirà la pagina dei regali inviati o ricevuti. Per aprire la pagina per l invio dei regali si dovrà invece selezionare Regali dal pulsante Applicazioni presente in basso a sinistra della pagina o andare all indirizzo dove verrà visualizzata l interfaccia per la selezione dei regali. I regali che possono essere inviati in modalità gratuita si riconoscono dalla dicitura GRATUITO che compare sotto di essi, mentre il numero che compare sugli altri indica il numero di crediti che ogni singolo regalo costa. Crediti che possono essere acquistati alla fine della procedura di invio. Figura 22: I regali possibili

19 La schermata principale dell applicazione per l invio dei regali si presenta come un catalogo sfogliabile all interno del quale possiamo cercare il tipo di regalo che fa al caso nostro. Dobbiamo tenere in considerazione che nonostante la quasi totalità dei regali sia a pagamento, non si tratta di veri e propri oggetti ma solo di icone virtuali abbinate a messaggi di accompagnamento che saranno ricevute dai destinatari a cui le invieremo. Si tratta, quindi, solo di pensieri virtuali più che di veri e propri doni tangibili. Una volta scelto il regalo, dovremo compilare i campi sottostanti indicando il nome del destinatario. Figura 23: Le opzioni di invio dei regali A questo punto, occorre definire le opzioni di visibilità del regalo (se stiamo cercando di sedurre una persona forse non vogliamo farlo sapere a tutti quindi meglio selezionare l opzione Privato, mentre se siamo timidi c è sempre l opzione Anonimo che ci garantisce l impossibilità di essere individuati) e scrivere un messaggio di accompagnamento. Nel caso dei regali gratuiti, l invio sarà immediato. Per quelli a pagamento, sarà invece necessario seguire la procedura guidata di pagamento. Il mercato (marketplace) Vista la possibilità di comunicare e interagire con altre persone, uno strumento di comunicazione come Facebook presta molta attenzione a tutte le possibilità di stabilire relazioni, anche economiche, tra gli iscritti. L applicazione Mercato è in questo senso davvero interessante. Grazie e un interfaccia molto semplice e intuitiva, possiamo pubblicare annunci in cui vendiamo oggetti e servizi e renderli visibili all interno della nostra rete.

20 Per aggiungerla alle proprie applicazioni basta aprire la pagina di presentazione e fare clic su Vai all applicazione e finiremo direttamente nel mercatino di Facebook. Figura 23: Il Marketplace di Facebook Per mostrare solo gli oggetti venduti in Italia basta fare clic sul link Settings in alto, selezionare dal menu il nostro paese e fare clic su Submit. Per aggiungere l applicazione in maniera permanente al gruppo delle nostre applicazioni preferite clicchiamo in alto sul link Impostazioni, poi su Impostazioni di Marketplace e, dall etichetta Segnalibro, spuntiamo il box Aggiungi Marketplace ai preferiti. Fatto questo potremo accedere al mercato semplicemente cliccando sul simbolo corrispondente che comparirà nel menu delle applicazioni attivabile dal link Applicazioni in basso a sinistra della pagina. Una volta reso facilmente accessibile il mercato, pubblicare annunci e visualizzare quelli dei nostri amici saranno operazioni alla portata anche dei meno esperti. Visto l elevato numero di persone che utilizzano questo strumento per le finalità diverse, dalla vendita di oggetti rimasti in soffitta alla ricerca di lavoro, il mercato di Facebook è uno strumento dalle potenzialità enormi che, proprio perché focalizzato sulla cerchia di nostri contatti, permette di concretizzare scambi utili in maniera mediamente più semplice rispetto ad altri mercatini virtuali online. In pieno stile Facebook, tutti gli annunci pubblicati possono comparire automaticamente nel nostro status e, quindi, essere visualizzati dai nostri contatti. Gli eventi Un sistema per l organizzazione e la gestione di eventi può senza dubbio risultare un interessante sostituto per il classico invio di di massa. L applicazione Eventi di Facebook rispetto ad altri strumenti online con analoghe finalità ha l indubbio vantaggio di poter integrarsi con una serie di altre funzionalità già esistenti come, per esempio, i gruppi personalizzati che abbiamo visto nella sezione precedente di questa guida.

GUIDA DOCENTE PIATTAFORMA E-LEARNING MOODLE

GUIDA DOCENTE PIATTAFORMA E-LEARNING MOODLE GUIDA DOCENTE PIATTAFORMA E-LEARNING MOODLE Università degli Studi di Bergamo Centro per le Tecnologie Didattiche e la Comunicazione GUIDA ANALITICA PER ARGOMENTI ACCESSO...2 RISORSE e ATTIVITA - Introduzione...5

Dettagli

Progetto di Formazione in rete. La qualità della professione docente.

Progetto di Formazione in rete. La qualità della professione docente. LICEO SCIENTIFICO STATALE G. GALILEI Progetto di Formazione in rete. La qualità della professione docente. ESERCITAZIONE PER L UTILIZZO DELLA WEB-INTRANET DI COLLABORAZIONE ASINCRONA SU RETE INTERNET Ing.

Dettagli

1. Il nome utente: NON può essere modificato 2. Il tuo nome (ne trovate prescritto uno generico): metti il tuo vero nome SENZA il cognome

1. Il nome utente: NON può essere modificato 2. Il tuo nome (ne trovate prescritto uno generico): metti il tuo vero nome SENZA il cognome Guida NetPupils Un social network è un sito che dà la possibilità alle persone di entrare in contatto e condividere informazioni. I social network si basano su quella che viene definita amicizia : concedendo

Dettagli

È una pagina web a cui chiunque può iscriversi e condividere informazioni con altre persone, di solito amici e familiari.

È una pagina web a cui chiunque può iscriversi e condividere informazioni con altre persone, di solito amici e familiari. di Pier Francesco Piccolomini Facebook l hai sentito nominare di sicuro. Quasi non si parla d altro. C è chi lo odia, chi lo ama, chi lo usa per svago, chi per lavoro. Ma esattamente, questo Facebook,

Dettagli

Uso del browser, posta elettronica e motori di ricerca Gmail e Google

Uso del browser, posta elettronica e motori di ricerca Gmail e Google Facoltà di Lettere e Filosofia Cdl in Scienze dell Educazione A.A. 2010/2011 Informatica (Laboratorio) Uso del browser, posta elettronica e motori di ricerca Gmail e Google Author Kristian Reale Rev. 2011

Dettagli

GUIDA UTENTE PER UTILIZZO SITO ASSOCIAZIONI SARONNESI

GUIDA UTENTE PER UTILIZZO SITO ASSOCIAZIONI SARONNESI GUIDA UTENTE PER UTILIZZO SITO ASSOCIAZIONI SARONNESI Il sito delle Associazioni Saronnesi è una community per associazioni per comunicare tra di loro. Questa guida spiega come iscriversi al sito è interagire

Dettagli

Introduzione all'uso di

Introduzione all'uso di Introduzione all'uso di Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica.

Dettagli

Manuale. Gestione biblioteca scolastica by Rosset Pier Angelo is licensed under a Creative Commons

Manuale. Gestione biblioteca scolastica by Rosset Pier Angelo is licensed under a Creative Commons Manuale Gestione biblioteca scolastica by Rosset Pier Angelo is licensed under a Creative Commons Premessa Gestione Biblioteca scolastica è un software che permette di gestire in maniera sufficientemente

Dettagli

nuovi abbonamenti Buddismo e società Il Nuovo Rinascimento

nuovi abbonamenti Buddismo e società Il Nuovo Rinascimento nuovi abbonamenti Buddismo e società Il Nuovo Rinascimento I Guida completa alle nuove modalità di abbonamento Il 1 luglio 2015 sono nate le edizioni digitali del Nuovo Rinascimento e di Buddismo e Società,

Dettagli

Outlook Express è un programma la cui finalità principale è permettere l utilizzo e la gestione della posta elettronica.

Outlook Express è un programma la cui finalità principale è permettere l utilizzo e la gestione della posta elettronica. PREMESSA Outlook Express è un programma la cui finalità principale è permettere l utilizzo e la gestione della posta elettronica. Per poter fare ciò è necessario innanzitutto disporre di un collegamento

Dettagli

www.besport.org/places

www.besport.org/places GUIDA E FAQ BE SPORT PLACES 1. COSA E BE SPORT PLACES 2. COME ACCEDERE AL PROPRIO BE SPORT PLACES 3. SCHERMATA PRINCIPALE 4. GALLERY 5. AGGIUNGERE E MODIFICARE UN EVENTO 6. INVIARE O RICEVERE MESSAGGI

Dettagli

STUDIUM.UniCT Tutorial per gli studenti

STUDIUM.UniCT Tutorial per gli studenti STUDIUM.UniCT Tutorial per gli studenti Studium.UniCT Tutorial Studenti v. 6 06/03/2014 Pagina 1 Sommario 1. COS È STUDIUM.UniCT... 3 2. COME ACCEDERE A STUDIUM.UniCT... 3 3. COME PERSONALIZZARE IL PROFILO...

Dettagli

DM-Learning MOO. Manuale del Docente

DM-Learning MOO. Manuale del Docente DM-Learning MOO Manuale del Docente DM-Learning MOO è un ambiente virtuale di supporto alle attività didattiche svolte in presenza, ed è gestita da DidatticaMente.net per l I.T.I.S. Zuccante di Venezia

Dettagli

VADEMECUM. Per l uso dello spazio web della comunità on line del progetto DIESIS. Per chiarimenti e/o informazioni ncorrente.guest@formez.

VADEMECUM. Per l uso dello spazio web della comunità on line del progetto DIESIS. Per chiarimenti e/o informazioni ncorrente.guest@formez. VADEMECUM Per l uso dello spazio web della comunità on line del progetto DIESIS Per chiarimenti e/o informazioni ncorrente.guest@formez.it 1/8 Introduzione Per la comunità on line dei partecipanti al progetto

Dettagli

La posta elettronica. ICT per la terza età Le video lezioni della Fondazione Mondo Digitale

La posta elettronica. ICT per la terza età Le video lezioni della Fondazione Mondo Digitale La posta elettronica ICT per la terza età Le video lezioni della Fondazione Mondo Digitale Diapositiva Introduzione Posta elettronica E mail Elettronica Posta In questo argomento del nostro corso impareremo

Dettagli

Apros s.r.l. è lieta di presentarvi

Apros s.r.l. è lieta di presentarvi Apros s.r.l. è lieta di presentarvi Apros Configurator è uno strumento facile ed intuitivo nel suo utilizzo, che vi permetterà di realizzare in breve tempo il dimensionamento di canne fumarie e renderà

Dettagli

Guida all utilizzo del sito web 4 apr. 2013 v. 1.0

Guida all utilizzo del sito web 4 apr. 2013 v. 1.0 www.comune.piario.bg.it created by zeramico.com Guida all utilizzo del sito web 4 apr. 2013 v. 1.0 1 COSA È CAMBIATO Le modifiche più grosse sono state apportate alla struttura del sito web, a ciò che

Dettagli

GUIDA ALL USO DELLA PIATTAFORMA E-Learning DOCEBO

GUIDA ALL USO DELLA PIATTAFORMA E-Learning DOCEBO GUIDA ALL USO DELLA PIATTAFORMA E-Learning DOCEBO GUIDA A DOCEBO ACCESSO A DOCEBO L indirizzo di DOCEBO dell IPSSAR è il seguente: www.ipssarvieste.info/docebo. C è un apposito link nella parte bassa della

Dettagli

Centro sportivo Goal. Manuale d uso. Commento guidato sulle principali funzionalità del programma

Centro sportivo Goal. Manuale d uso. Commento guidato sulle principali funzionalità del programma Centro sportivo Goal Manuale d uso Commento guidato sulle principali funzionalità del programma Indice 1. Presentazione...3 2. Sito Internet...3 2.1. Pagina principale...3 2.2. Dove siamo...4 2.3. Fotografie...4

Dettagli

Guida all utilizzo della Piattaforma per la staffetta di Scrittura Creativa 2015-16. Manuale pratico per docenti e tutor

Guida all utilizzo della Piattaforma per la staffetta di Scrittura Creativa 2015-16. Manuale pratico per docenti e tutor Guida all utilizzo della Piattaforma per la staffetta di Scrittura Creativa 2015-16 Manuale pratico per docenti e tutor Sommario Sommario Primo utilizzo... 3 Ricezione della mail con il nome utente e creazione

Dettagli

AREA STUDENTI. Manuale d'uso. Rielaborazione del. Claroline 1.3 - Manuale per gli Studenti

AREA STUDENTI. Manuale d'uso. Rielaborazione del. Claroline 1.3 - Manuale per gli Studenti AREA STUDENTI Manuale d'uso Rielaborazione del Claroline 1.3 - Manuale per gli Studenti Edizione: 01 Revisione: 00 Release software: 1.8.3 Data: 30/03/2007 ELEARNING SYSTEM ITIS A. Einstein - MANUALE STUDENTI

Dettagli

Presentazione piattaforma Csv

Presentazione piattaforma Csv Presentazione piattaforma Csv Il Csv di Rovigo ha preparato una piattaforma web con l obiettivo di fornire alle associazioni che lo richiedono la possibilità di creare e mantenere in modo semplice un sito

Dettagli

L amministratore di dominio

L amministratore di dominio L amministratore di dominio Netbuilder consente ai suoi clienti di gestire autonomamente le caselle del proprio dominio nel rispetto dei vincoli contrattuali. Ciò è reso possibile dall esistenza di un

Dettagli

Manuale d uso. 1. Introduzione

Manuale d uso. 1. Introduzione Manuale d uso 1. Introduzione Questo manuale descrive il prodotto Spazio 24.7 e le sue funzionalità ed è stato elaborato al fine di garantire un più agevole utilizzo da parte del Cliente. Il manuale d

Dettagli

SOMMARIO 1. PRESENTAZIONE 4 4. FILE 7 4.1. INVIO FILE DA AZIENDA A STUDIO... 8 4.2. TRASMISSIONE FILE DA AZIENDA A STUDIO E/O DIPENDENTE...

SOMMARIO 1. PRESENTAZIONE 4 4. FILE 7 4.1. INVIO FILE DA AZIENDA A STUDIO... 8 4.2. TRASMISSIONE FILE DA AZIENDA A STUDIO E/O DIPENDENTE... MANUALE DITTA 1 SOMMARIO 1. PRESENTAZIONE 4 2. RICEZIONE PASSWORD 5 3. ACCESSO AL PORTALE STUDIOWEB 6 4. FILE 7 4.1. INVIO FILE DA AZIENDA A STUDIO... 8 4.2. TRASMISSIONE FILE DA AZIENDA A STUDIO E/O DIPENDENTE...

Dettagli

Digitando nel browser https://db.issfacilityservices.it si accede al portale. (disponibile da 2/7/12)

Digitando nel browser https://db.issfacilityservices.it si accede al portale. (disponibile da 2/7/12) Manuale utente per l ordine online del materiale pubblicitario e modulistica, biglietti da visita e timbri Versione 1.0 del 18/6/12 Login Digitando nel browser https://db.issfacilityservices.it si accede

Dettagli

SOCIAL NETWORK MANUALE OPERATIVO

SOCIAL NETWORK MANUALE OPERATIVO SOCIAL NETWORK MANUALE OPERATIVO 1 INTRODUZIONE I social media sono diventati uno strumento essenziale di comunicazione e marketing e vengono utilizzati da utenti di ogni fascia di età: dai teenager agli

Dettagli

GUIDA AL PORTALE PARTE 1

GUIDA AL PORTALE PARTE 1 GUIDA AL PORTALE PARTE 1 1 L HOME PAGE Al primo ingresso nel portale www.farmaciefvg.it è visualizzata l Home page (letteralmente pagina di casa ma meglio conosciuta come pagina iniziale ) la cui parte

Dettagli

Utilizzo di FileMaker Pro con Microsoft Office

Utilizzo di FileMaker Pro con Microsoft Office Guida Pratica Utilizzo di FileMaker Pro con Microsoft Office Integrare FileMaker Pro con Office pagina 1 Sommario Introduzione... 3 Prima di iniziare... 4 Condivisione di dati tra FileMaker Pro e Microsoft

Dettagli

Guida rapida all uso di Moodle per gli studenti

Guida rapida all uso di Moodle per gli studenti Guida rapida all uso di Moodle per gli studenti Introduzione La piattaforma utilizzata per le attività a distanza è Moodle, un software per la gestione di corsi on-line. Per chi accede come studente, essa

Dettagli

Il calendario di Windows Vista

Il calendario di Windows Vista Il calendario di Windows Vista Una delle novità introdotte in Windows Vista è il Calendario di Windows, un programma utilissimo per la gestione degli appuntamenti, delle ricorrenze e delle attività lavorative

Dettagli

AMMINISTRAZIONE DEI CONTENUTI DEL SITO TGLA7

AMMINISTRAZIONE DEI CONTENUTI DEL SITO TGLA7 AMMINISTRAZIONE DEI CONTENUTI DEL SITO TGLA7 Sommario ACCESSO ALL AMMINISTRAZIONE DEI CONTENUTI... 2 Andare alla url:... 2 GESTIONE NEWS... 3 Aggiungere una notizia... 4 Caricare immagini o video... 4

Dettagli

Guida all uso del portale dello studente

Guida all uso del portale dello studente Guida all uso del portale dello studente www.studente.unicas.it Versione 1.0 del 10/04/2010 Pagina 1 Sommario PREMESSA... 3 PROFILO... 7 AMICI... 9 POSTA... 10 IMPOSTAZIONI... 11 APPUNTI DI STUDIO... 12

Dettagli

Moodle per docenti. Indice:

Moodle per docenti. Indice: Abc Moodle per docenti Indice: 1. 2. 3. 4. ACCEDERE ALL INTERNO DELLA PIATTAFORMA MOODLE. pag 1 INSERIRE UN FILE (es. Piano di lavoro e Programmi finali)... pag 4 ORGANIZZARE UN CORSO DISCIPLINARE (inserire

Dettagli

Guida rapida all uso di Moodle per gli studenti

Guida rapida all uso di Moodle per gli studenti Guida rapida all uso di Moodle per gli studenti Introduzione La piattaforma utilizzata per le attività a distanza è Moodle, un software per la gestione di corsi on-line. Per chi accede come studente, essa

Dettagli

Guida per gli utenti ASL AT. Posta Elettronica IBM Lotus inotes

Guida per gli utenti ASL AT. Posta Elettronica IBM Lotus inotes Guida per gli utenti ASL AT Posta Elettronica IBM Lotus inotes Indice generale Accesso alla posta elettronica aziendale.. 3 Posta Elettronica... 4 Invio mail 4 Ricevuta di ritorno.. 5 Inserire un allegato..

Dettagli

Guida Utente PS Contact Manager GUIDA UTENTE

Guida Utente PS Contact Manager GUIDA UTENTE GUIDA UTENTE Installazione...2 Prima esecuzione...5 Login...7 Registrazione del programma...8 Inserimento clienti...9 Gestione contatti...11 Agenti...15 Archivi di base...16 Installazione in rete...16

Dettagli

A T I C _W E B G U I D A AL L A N A V I G A Z I O N E S U L S I T O D E L G R U P P O. Rev. 2.1

A T I C _W E B G U I D A AL L A N A V I G A Z I O N E S U L S I T O D E L G R U P P O. Rev. 2.1 G U I D A AL L A N A V I G A Z I O N E S U L S I T O D E L G R U P P O A T I C _W E B Rev. 2.1 1 1. ISCRIZIONE Le modalità di iscrizione sono due: Iscrizione volontaria Iscrizione su invito del Moderatore

Dettagli

I link o collegamenti ipertestuali

I link o collegamenti ipertestuali I link o collegamenti ipertestuali Lo sviluppo mondiale di Internet è cominciato all inizio degli anni 90 quando un ricercatore del CERN ha inventato un sistema di mostrare le pagine basato su due semplici

Dettagli

CLAROLINE DIDATTICA ONLINE MANUALE DELLO STUDENTE

CLAROLINE DIDATTICA ONLINE MANUALE DELLO STUDENTE CLAROLINE DIDATTICA ONLINE MANUALE DELLO STUDENTE Sommario 1. Introduzione... 3 2. Registrazione... 3 3. Accesso alla piattaforma (login)... 4 4. Uscita dalla piattaforma (logout)... 5 5. Iscriversi a

Dettagli

NUOVO PORTALE ANCE. MANUALE per la GESTIONE della HOME PAGE VAI ALL INDICE DEI CONTENUTI

NUOVO PORTALE ANCE. MANUALE per la GESTIONE della HOME PAGE VAI ALL INDICE DEI CONTENUTI NUOVO PORTALE ANCE MANUALE per la GESTIONE della HOME PAGE VAI ALL INDICE DEI CONTENUTI DEI CONTENUTI ACCESSO AL MENU PRINCIPALE PAG. 3 CREAZIONE DI UNA NUOVA HOME PAGE 4 SELEZIONE TIPO HOME PAGE 5 DATA

Dettagli

Centro Iniziative Sociali Municipio III

Centro Iniziative Sociali Municipio III Centro Iniziative Sociali Municipio III C.I.S Municipio III Corso di informatca Roberto Borgheresi C ORSO BASE DI I NFORMATICA Centro Iniziative Sociali Municipio III Coordinatore: Roberto Borgheresi Insegnanti:

Dettagli

INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso

INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso INDICE INTRODUZIONE... 3 COME IMPOSTARE LA PAGINA INIZIALE... 3 LA WORK AREA... 3 LE VOCI DI MENU... 5 IL MENU FILE... 5 IL MENU MODIFICA... 6 IL MENU VISUALIZZA...

Dettagli

5. Fondamenti di navigazione e ricerca di informazioni sul Web

5. Fondamenti di navigazione e ricerca di informazioni sul Web 5. Fondamenti di navigazione e ricerca di informazioni sul Web EIPASS Junior SCUOLA PRIMARIA Pagina 43 di 47 In questo modulo sono trattati gli argomenti principali dell universo di Internet, con particolare

Dettagli

TaleteWeb. Funzionalità Trasversali e configurazioni generali. 1 rev. 0-280814

TaleteWeb. Funzionalità Trasversali e configurazioni generali. 1 rev. 0-280814 TaleteWeb Funzionalità trasversali e configurazioni generali 1 rev. 0-280814 Indice Per accedere ad un applicazione... 3 La home page di un applicazione... 4 Come gestire gli elementi di una maschera...

Dettagli

Stampa unione in Word 2010 Stampe multiple personalizzate

Stampa unione in Word 2010 Stampe multiple personalizzate Stampa unione in Word 2010 Stampe multiple personalizzate Autore: Alessandra Salvaggio Tratto dal libro: Lavorare con Word 2010 Quando bisogna inviare documenti personalizzato a molte persone una funzione

Dettagli

Il tuo Blog in 5 mosse (o anche meno )

Il tuo Blog in 5 mosse (o anche meno ) Cos è un blog? E' uno spazio di interazione, un modo per stare (virtualmente) insieme agli altri e per esprimere liberamente la propria creatività, la propria opinione sui più svariati argomenti; è anche

Dettagli

Manuale d uso. Versione 1.0

Manuale d uso. Versione 1.0 Manuale d uso Versione 1.0 1. Registrazione Collegarsi al sito internet: www.thejebook.com Cliccare nel rettangolino Iscriviti Comincia a compilare i campi per i tuoi dati di log in Nel campo nome utente

Dettagli

Guida utilizzo e-care Pagina 1 di 13 E-CARE GUIDA UTENTE INDICE 1. INTRODUZIONE... 2 2. PREREQUISITI TECNICI... 2 3. COME ACCEDERE A E-CARE...

Guida utilizzo e-care Pagina 1 di 13 E-CARE GUIDA UTENTE INDICE 1. INTRODUZIONE... 2 2. PREREQUISITI TECNICI... 2 3. COME ACCEDERE A E-CARE... Direzione Formazione Guida utilizzo e-care Pagina 1 di 13 E-CARE GUIDA UTENTE INDICE 1. INTRODUZIONE... 2 2. PREREQUISITI TECNICI... 2 3. COME ACCEDERE A E-CARE... 3 4. LA STRUTTURA DELL AREA DI LAVORO

Dettagli

Archivio Parrocchiale

Archivio Parrocchiale BREVI INFORMAZIONI PER L UTILIZZO DEL PROGRAMMA Archivio Parrocchiale 1 INDICE PREMESSA...3 CENNI SUL PROGRAMMA...4 REQUISITI MINIMI DEL PC...5 LA FINESTRA PRINCIPALE...6 I PULSANTI DEL MENU PRINCIPALE...7

Dettagli

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni UltraSMS Introduzione 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni 2. Gestire Contatti 2.1 Inserire/modificare/cancellare un contatto 2.2 Importare i contatti da Outlook 2.3 Creare una lista di numeri

Dettagli

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni UltraSMS Introduzione 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni 2. Gestire Contatti 2.1 Inserire/modificare/cancellare un contatto 2.2 Importare i contatti da Outlook 2.3 Creare una lista di numeri

Dettagli

Manuale Progetto Placement

Manuale Progetto Placement Manuale Progetto Placement V. 5 del 20/06/2013 FUNZIONI PRINCIPALI: Fornire uno strumento per la gestione centralizzata di stage, alternanze e placement. Costruire un database contenente i curriculum degli

Dettagli

Manuale d uso per l utilizzo del portale e-logos (Profilo Utente)

Manuale d uso per l utilizzo del portale e-logos (Profilo Utente) per l utilizzo del portale e-logos (Profilo Utente) Indice Introduzione... 3 Requisiti minimi di sistema... 4 Modalità di accesso... 4 Accesso alla Piattaforma... 5 Pannello Utente... 6 Pannello Messaggi...

Dettagli

Descrizione e Utilizzo Facebook

Descrizione e Utilizzo Facebook Descrizione e Utilizzo Facebook Assistenza Business > Servizi Web > Social Network > Descrizione e Utilizzo Face... Descrizione "Facebook Titolo" Con Facebook ritrovare vecchi amici di scuola, colleghi

Dettagli

Moodle 1.5.3+ Breve Guida per il Docente versione 1.2. A cura di Federico Barattini federicobarattini@gmail.com

Moodle 1.5.3+ Breve Guida per il Docente versione 1.2. A cura di Federico Barattini federicobarattini@gmail.com Moodle 1.5.3+ Breve Guida per il Docente versione 1.2 A cura di Federico Barattini federicobarattini@gmail.com Indice 1.0 Primo accesso in piattaforma...3 1.1 Partecipanti, Login come corsista (per vedere

Dettagli

Le principali novità di Windows XP

Le principali novità di Windows XP Le principali novità di Windows XP di Gemma Francone supporto tecnico di Mario Rinina La nuova versione di Windows XP presenta diverse nuove funzioni, mentre altre costituiscono un evoluzione di quelle

Dettagli

Word_2000 Capitolo 1 Word_2000. lo 1

Word_2000 Capitolo 1 Word_2000. lo 1 Capittol lo 1 Introduzione e Guida in linea 1-1 Introduzione Microsoft Word 2000 è un programma di trattamento testi, in inglese Word Processor, che può essere installato nel proprio computer o come singolo

Dettagli

Pubblicazione di contenuti vari sul sito web www.setificio.gov.it

Pubblicazione di contenuti vari sul sito web www.setificio.gov.it Pubblicazione di contenuti vari sul sito web www.setificio.gov.it Istruzioni per i docenti-editor, che hanno la possibilità di pubblicare articoli, modificare o cancellare quelli scritti da loro, modificare

Dettagli

Guida alla gestione contenuti del sito www.cantinebernabei.com

Guida alla gestione contenuti del sito www.cantinebernabei.com Guida alla gestione contenuti del sito www.cantinebernabei.com INTRODUZIONE Per gestire i contenuti del sito Emporio Vini Cantine G.S. Bernabei, è necessario scrivere nella barra degli indirizzi del proprio

Dettagli

GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER

GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER (vers. 2.0.0) GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER (vers. 2.0.0)... 1 Installazione... 2 Prima esecuzione... 7 Login... 8 Funzionalità... 9 Gestione punti... 10 Caricare punti...

Dettagli

Olischool MANUALE UTENTE

Olischool MANUALE UTENTE Olischool MANUALE UTENTE Versione 1.1 MRDigital Olischool Manuale Utente Gennaio 2014 Informazioni generali Olischool è la piattaforma di comunicazione scuola famiglia che permette al mondo scuola di inviare

Dettagli

SCUOLANET UTENTE DOCENTE

SCUOLANET UTENTE DOCENTE 1 ACCESSO A SCUOLANET Si accede al servizio Scuolanet della scuola mediante l'indirizzo www.xxx.scuolanet.info (dove a xxx corrisponde al codice meccanografico della scuola). ISTRUZIONI PER IL PRIMO ACCESSO

Dettagli

Ministero della Pubblica Istruzione

Ministero della Pubblica Istruzione Ministero della Pubblica Istruzione Manuale di utilizzo del servizio di posta elettronica Personale amministrativo Manuale di utilizzo del servizio di posta elettronica Pag. 1 di 14 MINISTERO DELLA PUBBLICA

Dettagli

Rete Internet ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA. Prof. Patti Giuseppe

Rete Internet ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA. Prof. Patti Giuseppe Rete Internet ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA Prof. Patti Giuseppe SERVIZI OFFERTI DA INTERNET INTERNET POSTA ELETTRONICA INTERNET Internet in pratica è una rete vastissima, costituita dall interconnessione

Dettagli

Modulo 5 Gestione del corso docente: i compiti

Modulo 5 Gestione del corso docente: i compiti Modulo 5 Gestione del corso docente: i compiti 5.1 Assegnazione e correzione di compiti preimpostati All interno del corso il docente, l insegnante può impostare o assegnare dei compiti, che gli studenti

Dettagli

Pratica guidata 6 Tablet

Pratica guidata 6 Tablet Pratica guidata 6 Tablet Salvare e organizzare i contenuti Conoscere e usare gli strumenti segnalibri e cronologia web. Salvare un file dal web (Cartella download). Creare album fotografici per organizzare

Dettagli

Manuale Utente MyFastPage

Manuale Utente MyFastPage Manuale MyFastPage Utente Elenco dei contenuti 1. Cosa è MyVoice Home?... 4 1.1. Introduzione... 5 2. Utilizzo del servizio... 6 2.1. Accesso... 6 2.2. Disconnessione... 7 2.3. Configurazione base Profilo

Dettagli

Guida agli strumenti etwinning

Guida agli strumenti etwinning Guida agli strumenti etwinning Registrarsi in etwinning Prima tappa: Dati di chi effettua la registrazione Seconda tappa: Preferenze di gemellaggio Terza tappa: Dati della scuola Quarta tappa: Profilo

Dettagli

GUIDA ALLE FUNZIONI DELL AREA RISERVATA DEL SITO WWW.ADUTEI.IT

GUIDA ALLE FUNZIONI DELL AREA RISERVATA DEL SITO WWW.ADUTEI.IT GUIDA ALLE FUNZIONI DELL AREA RISERVATA DEL SITO WWW.ADUTEI.IT Lo scopo di questa guida è di indicare ai Soci di Adutei le funzioni presenti nell area riservata. Alcune indicazioni possono sembrare ovvie,

Dettagli

L unico campo che deve essere valorizzato, altrimenti non sarà possibile creare l album, è Nome. Per facilitare la consultazione e la ricerca è

L unico campo che deve essere valorizzato, altrimenti non sarà possibile creare l album, è Nome. Per facilitare la consultazione e la ricerca è 1. Accesso alle gallerie fotografiche di Modellismo Più La prima operazione da fare per poter fruire a pieno delle funzionalità offerte dalle Gallerie fotografiche di Modellismo Più è quella di efettuare

Dettagli

CAMPUSNET MANUALE STUDENTE

CAMPUSNET MANUALE STUDENTE CAMPUSNET MANUALE STUDENTE AUTORE: DATA ULTIMO AGGIORNAMENTO 29 gennaio 2013 VERSIONE: 1.6 2 di 32 AVVERTIMENTI DI ORDINE GENERALE...3 PERCORSO GUIDATO...4 FAQ e consigli utili...6 COME VISUALIZZARE I

Dettagli

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad internet

Dettagli

1. Il Client Skype for Business

1. Il Client Skype for Business 1. Il Client Skype for Business 2. Configurare una Periferica Audio 3. Personalizzare una Periferica Audio 4. Gestire gli Stati di Presenza 5. Tabella Stati di Presenza 6. Iniziare una Chiamata 7. Iniziare

Dettagli

Applicativo: Oggetto: Data di rilascio: 01/06/2011

Applicativo: Oggetto: Data di rilascio: 01/06/2011 Applicativo: Oggetto: Manuale Utente WEBPORTAL Data di rilascio: 01/06/2011 NOVITA Clienti e Documenti Nella sezione Visualizza Clienti è stato affinato il filtro di ricerca con un ulteriore flag per filtrare

Dettagli

WEB 2.0 COSA PREVEDE L ULTIMA LEZIONE? 11/04/2014 STRUMENTI E TECNICHE

WEB 2.0 COSA PREVEDE L ULTIMA LEZIONE? 11/04/2014 STRUMENTI E TECNICHE WEB 2.0 STRUMENTI E TECNICHE LEZIONE 5: PRIVACY ED INSERZIONI FACEBOOK, TWITTER, STRUMENTI UTILI Tina Fasulo COSA PREVEDE L ULTIMA LEZIONE? Piccola digressione su impostazioni privacy Facebook su profili

Dettagli

LICEO STATALE CARLO PORTA ERBA

LICEO STATALE CARLO PORTA ERBA LICEO STATALE CARLO PORTA ERBA MANUALE PROCEDURE DI UTILIZZAZIONE REGISTRO ELETTRONICO MESSAGGISTICA INTERNA (aggiornamento del 28 ottobre 2014) REGISTRO ELETTRONICO ACCESSO Da scuola: cliccare sull icona

Dettagli

Documentazione del Software Altairnet S.r.l.

Documentazione del Software Altairnet S.r.l. Documentazione del Software Altairnet S.r.l. Contenuti Introduzione... 2 Primi Passi... 3 Iscrizione, conferma dell account e primo accesso... 3 Acquisto del pacchetto Stabilimento... 3 Configurazione

Dettagli

GUIDA STUDENTI HOMEPAGE DEI CORSI ON-LINE

GUIDA STUDENTI HOMEPAGE DEI CORSI ON-LINE GUIDA STUDENTI Benvenuti sulla piattaforma Des-K, basata su Moodle. Di seguito una breve introduzione alla navigazione tra i contenuti e le attività didattiche dei corsi on-line e una panoramica sui principali

Dettagli

Pratica guidata 3 Tablet

Pratica guidata 3 Tablet Pratica guidata 3 Tablet Navigare nel web funzioni principali del browser integrato Centro Servizi Regionale Pane e Internet Redazione a cura di Roger Ottani, Grazia Guermandi Ottobre 2015 Realizzato da

Dettagli

Navigare in Internet

Navigare in Internet Navigare in Internet ICT per la terza età Le video lezioni della Fondazione Mondo Digitale Diapositiva Introduzione Word Wide Web = WWW = Ragnatela estesa a tutto il mondo In questo argomento del nostro

Dettagli

CENTRO ASSISTENZA CLIENTI OMNIAWEB

CENTRO ASSISTENZA CLIENTI OMNIAWEB CENTRO ASSISTENZA CLIENTI OMNIAWEB GUIDA ALL USO Per facilitare la gestione delle richieste di assistenza tecnica e amministrativa Omniaweb da oggi si avvale anche di un servizio online semplice, rapido

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

CLAROLINE DIDATTICA ONLINE MANUALE DEL DOCENTE

CLAROLINE DIDATTICA ONLINE MANUALE DEL DOCENTE CLAROLINE DIDATTICA ONLINE MANUALE DEL DOCENTE Sommario 1. Introduzione... 3 2. Registrazione... 3 3. Accesso alla piattaforma (login)... 4 4. Uscita dalla piattaforma (logout)... 5 5. Creazione di un

Dettagli

Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication

Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication G&P communication srl - Milano Dal web 1.0 al web 2.0 la grande rivoluzione web 1.0 Statico

Dettagli

INTERNET EXPLORER. Breve manuale d'uso

INTERNET EXPLORER. Breve manuale d'uso INTERNET EXPLORER Breve manuale d'uso INDICE INTRODUZIONE... 3 COME IMPOSTARE LA PAGINA INIZIALE...3 LA WORK AREA... 3 LE VOCI DI MENU... 5 IL MENU FILE... 5 IL MENU MODIFICA... 6 IL MENU VISUALIZZA...

Dettagli

1. I database. La schermata di avvio di Access

1. I database. La schermata di avvio di Access 7 Microsoft Access 1. I database Con il termine database (o base di dati) si intende una raccolta organizzata di dati, strutturati in maniera tale che, effettuandovi operazioni di vario tipo (inserimento

Dettagli

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti.

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. 1 POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. Le presentazioni sono composte da varie pagine chiamate diapositive

Dettagli

Social Learning Edmodo (www. edmodo.org) Caratteristiche

Social Learning Edmodo (www. edmodo.org) Caratteristiche Social Learning Edmodo (www. edmodo.org) Caratteristiche Social Network adatto alla creazione di comunità di apprendimento dove i partecipanti possono interagire fra loro secondo la modalità asincrona

Dettagli

Manuale di Outlook Express

Manuale di Outlook Express 1. Introduzione 2. Aprire Outlook Express 3. L'account 4. Spedire un messaggio 5. Opzione invia ricevi 6. La rubrica 7. Aggiungere contatto alla rubrica 8. Consultare la rubrica 9. Le cartelle 10. Come

Dettagli

Manuale Piattaforma Didattica

Manuale Piattaforma Didattica Manuale Piattaforma Didattica Ver. 1.2 Sommario Introduzione... 1 Accesso alla piattaforma... 1 Il profilo personale... 3 Struttura dei singoli insegnamenti... 4 I Forum... 5 I Messaggi... 7 I contenuti

Dettagli

Comunità virtuale IRDAT fvg Guida utente

Comunità virtuale IRDAT fvg Guida utente Comunità virtuale IRDAT fvg Guida utente Community_IRDATfvg_ManualeUtente_Vers._1.1 1 INDICE 2. La Comunità virtuale IRDAT fvg...3 3. I servizi della Comunità...3 4. La struttura della Comunità...4 5.

Dettagli

PIÙ IN DETTAGLIO Come si crea una scuola virtuale? Come viene associato un insegnate alla scuola? Cos è il Codice scuola?

PIÙ IN DETTAGLIO Come si crea una scuola virtuale? Come viene associato un insegnate alla scuola? Cos è il Codice scuola? PIÙ IN DETTAGLIO Come si crea una scuola virtuale? Quando si compila il modulo di registrazione, selezionare l opzione scuola.una volta effettuata la registrazione, si può accedere a un ambiente molto

Dettagli

Fruitpleasure.it Guida Utente FP001 Pag. 1

Fruitpleasure.it Guida Utente FP001 Pag. 1 Fruitpleasure.it Guida Utente FP001 Pag. 1 ALLEGATO GUIDA UTENTE FRUITPLEASURE.IT 1. Introduzione... 2. Iscrizione... 2.1 Iscrizione alla piattaforma web... 2.2 Modifica dati iscrizione... 2.3 Modifica

Dettagli

Manuale Software Segreterie on-line Kayako (Staff)

Manuale Software Segreterie on-line Kayako (Staff) Manuale Software Segreterie on-line Kayako (Staff) Sommario Introduzione al software...3 Login...3 Impostare gli stati di connessione...4 Panoramica del desk...5 Il Pannello di Controllo...6 Introduzione...6

Dettagli

LA STRUTTURA DEL SITO

LA STRUTTURA DEL SITO LA STRUTTURA DEL SITO è molto semplice: Nella parte superiore c è il logo di Radio Maria il tasto per ASCOLTARE la diretta online - il link a World Family dove troverete le Radio Maria sparse in tutto

Dettagli

MDaemon e Outlook Connector for MDaemon

MDaemon e Outlook Connector for MDaemon MDaemon e Outlook Connector for MDaemon Introduzione...2 Cos'è il groupware...2 Che cosa significa groupware?...2 Cos è WorldClient...2 MDaemon e l evoluzione delle funzionalità groupware...3 Nuove funzionalità

Dettagli

SOMMARIO. 1 ISTRUZIONI DI BASE. 2 CONFIGURAZIONE. 7 STORICO. 9 EDITOR HTML. 10 GESTIONE ISCRIZIONI E CANCELLAZIONI. 11 GESTIONE MAILING LIST.

SOMMARIO. 1 ISTRUZIONI DI BASE. 2 CONFIGURAZIONE. 7 STORICO. 9 EDITOR HTML. 10 GESTIONE ISCRIZIONI E CANCELLAZIONI. 11 GESTIONE MAILING LIST. INDICE 1) SOMMARIO... 1 2) ISTRUZIONI DI BASE... 2 3) CONFIGURAZIONE... 7 4) STORICO... 9 5) EDITOR HTML... 10 6) GESTIONE ISCRIZIONI E CANCELLAZIONI... 11 7) GESTIONE MAILING LIST... 12 8) E-MAIL MARKETING...

Dettagli

Piattaforma e-learning Unifi Guida rapida per gli studenti

Piattaforma e-learning Unifi Guida rapida per gli studenti Piattaforma e-learning Unifi Guida rapida per gli studenti Premessa: La piattaforma utilizzata per le attività a distanza è Moodle, un software per la gestione di corsi online. Dal punto di vista dello

Dettagli

MyVoice Home Manuale Utente ios

MyVoice Home Manuale Utente ios Manuale Utente ios Elenco dei contenuti 1. Cosa è MyVoice Home?... 4 1.1. Introduzione... 5 2. Utilizzo del servizio... 6 2.1. Accesso... 6 2.2. Disconnessione... 8 3. Rubrica... 8 4. Contatti... 9 4.1.

Dettagli