Il social network orizzontale. Introduzione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il social network orizzontale. Introduzione"

Transcript

1 Introduzione Quando si parla di Web 2.0 e strumenti di comunicazione online è ormai inevitabile fare riferimento ai numerosi Social Network che, giorno dopo giorno, aggregano un numero sempre maggiore di persone intorno a piattaforme di comunicazione online altamente multimediali e interattive. Senza ombra di dubbio uno dei social network più apprezzati dal grande pubblico mondiale dei navigatori è Facebook. Nato in origine come strumento sperimentale online attraverso il quale si potessero trovare facilmente compagni di studi di cui si sono perse le tracce nel corso degli anni, ora Facebook si è evoluto fino a trasformarsi in un potente strumento di comunicazione multimediale che consente di rimanere sempre in contatto con i nostri amici. Le logiche di diffusione virale di Facebook tra gruppi di conoscenti sono così raffinate e funzionali che in pochi mesi di vita gli utilizzatori di questo social network sono diventati milioni. Nel 2008, anno in cui Facebook ha subito un forte re-style dell interfaccia e delle funzionalità, anche i navigatori italiani si sono accorti di questo interessante progetto e sono bastate poche settimane per raccogliere migliaia e migliaia di registrazioni. Facebook è oggi considerato uno dei maggiori fenomeni sociali del panorama contemporaneo e vi si dedicano tesi di laurea e libri. In questa guida cercheremo di scoprire quali siano le caratteristiche principali della piattaforma tecnologica e dell interfaccia d uso di Facebook per poterne sfruttare al meglio le potenzialità legate alla comunicazione multimediale e all intrattenimento di relazioni sociali online. Il social network orizzontale Prima di addentrarci nell illustrazione delle singole caratteristiche e funzionalità di Facebook, è necessaria una premessa interpretativa del fenomeno dei social network. A differenza di quanto accade per la maggior parte di altri social network che, di norma, sono centrati su un tema o una tipologia di informazioni condivise tra i membri delle specifiche community (in ambito sociologico definito come dominio della community), Facebook si focalizza sulla centralità della persona rispetto agli interessi o ai temi.

2 Un social network come Last.fm, il cui dominio è la musica, o lo stesso YouTube, social media basato sui video creati dagli utenti, sono infatti considerati network verticali, dove gli utenti si aggregano ed entrano in contatto per via di interessi comuni che, a seconda della community, possono essere musica, video, lavoro o quant altro. Facebook ha un approccio totalmente diverso che possiamo definire orizzontale : il centro di aggregazione sono le relazioni tra persone e gli utenti stessi che, indipendentemente da un singolo interesse e dell esistenza di un dominio condiviso con altri utenti, possono concretizzare un micro network personale. I membri di Facebook, a differenza di quanto accade per altri social network, hanno la possibilità di stabilire una rete di contatti anche con chi non condivide un interesse o una passione specifica. La nostra rete di contatti di Facebook potrà pertanto costruita da qualche sportivo che tifa per la mia squadra, qualche amante della mia stessa musica, qualche ex compagno di liceo, qualche collega di lavoro, qualcuno che ha visitato le mie stesse città o, più semplicemente, qualche amico con cui non ho nessun interesse comune! La centralità della propria identità digitale all interno dei network personali che ciascun membro di Facebook è in grado di stabilire è uno dei segreti del successo di questo social network e, come vedremo, tutti gli strumenti offerti dalla piattaforma sono pensati per favorire e stimolare la tessitura di relazioni interpersonali. Le novità della nuova interfaccia Facebook continua ad aggiornarsi e ad apportare modifiche, alcune volte anche sostanziali, alla propria interfaccia. A Marzo 2009 sono state introdotte importanti novità sia alla struttura della pagina, sia al sistema di pubblicazione e visualizzazione del flusso di informazioni generato da noi e dai nostri amici. Questo flusso, chiamato in inglese stream, si concretizza oggi principalmente in due diverse visualizzazioni. Lo stream Innanzi tutto, appena entriamo in Facebook possiamo vedere tutte le informazioni (comprensive di foto, video e altri oggetti multimediali) dello stream generato dall intero network di amici direttamente nel centro della nostra pagina, in posizione di grande evidenza. Figura A-1: Lo stream Qui verranno visualizzati in tempo reale tutti i post pubblicati dai nostri contatti, indipendentemente dal fatto che ci riguardino direttamente oppure no. Poiché se abbiamo aggiunto molti amici al nostro network questo stream può diventare davvero consistente e offrire decine di pubblicazioni in pochi minuti, Facebook ha introdotto contestualmente a questo sistema di visualizzazione rivisitato anche un filtro

3 associato ai gruppi di contatti: basta dividere i nostri contatti in sottogruppi (operazione eseguibile cliccando in fondo alla colonna sinistra della pagina sul link +Crea), per far comparire, sempre nella colonna a sinistra, i nomi dei sottogruppi impostati. Cliccando su uno di questi nomi, lo stream della pagina centrale visualizzerà solo le pubblicazioni effettuate dai contatti appartenenti a tale gruppo. Il secondo modo per visualizzare lo stream di messaggi consiste nel visualizzare la pagina della nostra bacheca. Per farlo, basta cliccare in alto sul collegamento Profilo e, nella pagina che si apre, cliccare sull etichetta bacheca. Da qui vedremo tutti i messaggi multimediali scritti direttamente da noi o dai nostri contatti, solo però qualora questi ultimi abbiamo direttamente qualcosa a che fare con noi. Vedremo qui, per esempio, le foto nelle quali siamo stati taggati, i commenti ai nostri post e i messaggi diretti a noi. Anche in questo caso possiamo applicare dei filtri per selezionare le notizie visualizzate nella nostra bacheca. In particolare, possiamo scegliere, cliccando sui rispettivi collegamenti, di vedere i nostri post e quelli dei nostri amici, solo i nostri o solo quelli degli amici. Nella bacheca potrebbero anche comparire post generati dalle applicazioni che abbiamo installato, ovviamente solo se al momento di installarle o di definire il livello di accesso di ogni applicazioni al nostro profilo abbiamo accettato la possibilità di pubblicare notizie automaticamente in bacheca. I nuovi contenuti Legato al nuovo stream, è l implementazione del sistema di pubblicazione dei nostri contenuti che, da marzo 2009, è diventato molto più orientato vero la multimedialità e l integrazione con altre applicazioni aggiuntive di Facebook. Oltre a poter inviare un messaggio testuale, allegare fotografie, video o addirittura registrare un filmato direttamente dalla webcam è ora questione di pochi clic. Figura A-2: I nuovi contenuti Ricapitolando, il nuovo flusso segue un processo ben definito: i nostri post multimediali generati con il nuovo sistema di pubblicazione compaiono in tempo reale nella nostro stream della pagina principale di Facebook e, contemporaneamente, nella bacheca e nella nostra home page. A seconda di dove compaiono, le nostre pubblicazioni, così come quelle generati dai contatti del network, possono essere filtrate per una migliore fruibilità. A questo processo è molto probabile che entro il 2009 venga aggiunto un sistema di regolazione della visibilità dei contenuti che permetterà di scegliere per ogni singola pubblicazione chi potrà avervi accesso, limitando, per esempio, il rischio che i genitori possano leggere resoconti di feste top secret o che colleghi di lavoro entrino in contatto con informazioni riservate alla nostra cerchia di amici. Il profilo pubblico Per quanto riguarda la pagina del nostro profilo pubblico, Facebook permette ora di impostare un indirizzo personalizzato per la nostra home page. Per impostare il nome della pagina, sempre che il sistema non ce l abbia già chiesto, occorre andare all indirizzo e seguire le istruzioni a schermo che potrebbero prevedere anche l invio di un SMS per controllare la genuinità della richiesta. Ricordiamo che una volta impostato, il nome non può più essere modificato e che, quindi, è consigliabile sceglierlo con attenzione poiché, di fatto, diventerà il nome della nostra pagina pubblica.

4 Un ulteriore modifica del layout di Facebook ha riguardato la visualizzazione nella colonna destra di contenuti profilati, ovvero di informazioni, notizie e anche inserzioni pubblicitarie che sono attinenti alle attività svolte su Facebook, alle applicazioni che abbiamo installato o al tipo di comunicazioni che svolgiamo e ai gruppi a cui siamo iscritti. Per portare un esempio, se uno dei nostri contatti pubblica annunci pubblicitari sulla piattaforma di Facebook, molto probabilmente questo comparirà nella colonna destra della nostra pagina. Per concludere, se vogliamo poter monitorare in tempo reale le novità apportate dagli sviluppatori di Facebook o sapere su cosa stanno effettuando delle sperimentazioni solitamente prima di essere estesa in maniera massima una modifica a Facebook viene testata per qualche settimana tra un gruppo ristretto di utilizzatori, possiamo seguire il blog ufficiale del progetto, accessibile all indirizzo Registrazione e primi passi Per capire quali opportunità concrete offra Facebook e quale sia il potenziale impatto sulle relazioni sociali tra amici e conoscenti non resta che provare a registrarsi. La procedura è molto semplice. Una volta entrati nella schermata di benvenuto di Facebook (basta digitare nel nostro browser l indirizzo il sistema dovrebbe riconosce automaticamente la nostra lingua come quella italiana e adattare di conseguenza tutti i testi che compaiono. Se così non fosse, possiamo scegliere manualmente la lingua corretta cliccando sulla voce presente nella parte bassa della pagina di benvenuto. Ora procediamo con la registrazione delle nostre credenziali: compiliamo tutti i nostri dati nella parte destra della pagina e clicchiamo sul tasto Iscriviti. Dopo il primo clic ci verrà chiesto di digitare le due parole che compaiono in una piccola finestra e di cliccare nuovamente sul tasto iscriviti. Si tratta di un sistema che impedisci a sistemi automatici di effettuare registrazioni multiple. Figura 1: Il pannello di iscrizione

5 Per attivare la nostra utenza e accedere a Facebook dobbiamo consultare la casella di posta inserita nella pagina di registrazione e seguire le istruzioni contenute nella mail di benvenuto che dovremmo ricevere a pochi minuti di distanza dalla registrazione. Orologio alla mano, bastano davvero una manciata di secondi per completare la procedura di registrazione e iniziare a utilizzare Facebook. Dopo aver attivato i nostri dati, per entrare in Facebook non dovremo fare che altro che andare all indirizzo e inserire e password negli spazi in alto a destra. In questa prima fase le uniche informazioni personali relative al nostro profilo sono state il nome e la data di nascita. A questo proposito va ricordato che poiché lo scopo di Facebook è quello di trovare e farsi trovare, li informazioni inserite devono essere corrette e verificate, altrimenti ne andrebbe della possibilità di sfruttare al meglio le funzionalità previste. Dopo aver cliccato nel link contenuto nella mail di conferma saremo catapultati nella procedura di completamento del nostro profilo. Aggiunta dei primi contatti La prima attività da svolgere consiste nell aggiunta rapida di contatti al nostro network. Tra gli strumenti disponibili sono particolarmente efficaci i sistemi pensati per leggere automaticamente gli indirizzi di posta elettronica di una nostra casella . Qualora Facebook, scandagliando tra queste nostre informazioni, trovasse corrispondenza tra gli indirizzi e- mail delle persone con cui scambiamo corrispondenza, ci segnalerà i contatti permettendoci di aggiungerli al nostro network. Poiché l aggiunta dei contatti può essere effettuata anche in seguito, clicchiamo su Salta questo passaggio per procedere rapidamente con la conclusione della registrazione. Ci verranno poi chieste informazioni relative ai nostri studi e l attuale occupazione. Anche in questo caso è valida la considerazione precedente, ovvero che più sono precisi e veritieri i dati immessi, maggiore sarà l efficacia del sistema per stabilire relazioni tra persone. Lo strumento assistito per aggiungere scuole e università da questo punto di vista risulta molto utile per l immissione di informazioni precise in maniera univoca. L ultima fase di configurazione dell account prevede la ricerca della città alla cui rete vogliamo affiliarci. Poiché allo stato attuale non sono ancora presenti le rete di città italiane, il consiglio è quello di saltare anche questa fase. Ricerca degli amici Al primo accesso a Facebook ci troveremo di fronte a un interfaccia con poche e semplici opzioni. Già da questa prima schermata

6 Figura 2: La pagina di primo contatto è possibile rendersi conto di quanto tutto il progetto sia concentrato sulla possibilità di individuare amici e conoscenti che hanno qualcosa in comune con noi. Se, infatti, abbiamo inserito correttamente le nostre informazioni relative a studio e lavoro, vedremo che in basso a sinistra compaiono una serie di persone con le quali potremmo essere entrati in contatto. Di solito gli utenti che entrano in Facebook per la prima volta rimangono assolutamente sorpresi per la quantità di persone conosciute che vengono individuate automaticamente dal sistema. Per accedere agli strumenti evoluti di ricerca di amici e conoscenti clicchiamo nella parte centrale della pagina su Trova le persone che conosci. Nella pagina che si apre avremo a disposizione gli strumenti già proposti nella fase di registrazione e alcuni nuovi. Figura 3: Le opzioni di ricerca di amicizie Tra questi ultimi, vi è la possibilità di aggiunger i contatti già presenti nelle rubriche dei nostri programmi di posta elettronica (Outlook, Outlook Express, Thunderbird e molti altri) importando un file con gli indirizzi generato dagli stessi software per gestire le . Ulteriori strumenti per la ricerca di conoscenti riguardano l individuazione di persone che hanno frequentato gli stessi istituti scolastici (link in basso a sinistra della pagina).

7 Figura 4: Ricerca degli ex compagni di classe Cliccando sui link che portano alla ricerca dei compagini di studi potremo sfogliare l album virtuale dei compagni già iscritti e aggiungere quelli che effettivamente conosciamo. Per quanto invece riguarda le altre relazioni potenziali interpretate dal sistema (per esempio quelle legate al lavoro, ad altri dati personali immessi o al fatto che sono amici di amici ), sarà lo stesso Facebook a proporci i possibili conoscenti presentandoci una loro fotografia. Qualora invece volessimo ricercare una persona specifica attraverso un indirizzo o, più semplicemente, il nome e il cognome, possiamo farlo utilizzando il motore di ricerca in basso a sinistra. Figura 5: La finestra di aggiunta di un amico Qualsiasi sia la strada scelta per trovare contatti, una volta cliccata sulla foto del potenziale contatto non dobbiamo fare altro che cliccare su Aggiungi agli amici per attivare la procedura di invito. Non appena la persona contattata accetterà di essere aggiunto al nostro network lo troveremo tra i nostri Amici. In qualsiasi momento possiamo ricercare e aggiungere amici con Facebook. Per farlo, basta cliccare nella pagina principale sull etichetta Amici e successivamente Trova Amici. In questo modo torneremo sulla pagina che presenta gli strumenti di ricerca. Per finire, qualora fosse impossibile individuare un nostro amico, possiamo invitarlo a iscriversi su Facebook utilizzando gli appositi strumenti. Figura 6: Invita gli altri amici

8 Il profilo personale Come già ribadito nei capitoli precedenti, perché Facebook possa esprimere tutto il suo potenziale sociale è necessario che gli iscritti compilino dettagliatamente il profilo personale. Più informazioni si aggiungono, più l esperienza di fruizione di questo social network sarà interessante e interattiva. Se compilare nel dettaglio il nostro profilo è un attività che richiede una certa disponibilità di tempo, è anche vero che gli strumenti di compilazione sono molto semplici e intuitivi e che è possibile completare le nostre informazioni in fasi successive. Per accedere alla pagina di configurazione del nostro profilo personale clicchiamo nella pagina principale sul tasto Profilo e, successivamente, sull etichetta Info (che dovrebbe essere comunque già selezionata). A questo punto comparirà una pagina simile a quella presente nell immagine. Il primo passo da compiere per rendere il nostro profilo più accattivante e individuabile dai nostri potenziali contatti consiste nel caricare una foto personale. Per farlo possiamo scegliere più strade. La prima e più semplice prevede il caricamento di un immagine digitale già in nostro possesso (clic su Carica un immagine). Figura 7: La pagina di modifica del profilo

9 Nel momento stesso in cui il caricamento sarà terminato, vedremo comparire una nuova etichetta nel nostro profilo, quella dedicata alla raccolta di foto. La foto caricata potrà essere successivamente modificata o sostituita con altre foto, alcune delle quali possono essere scattate in diretta attraverso un eventuale Webcam collegata al nostro computer. Figura 8: La modifica della foto Cliccando sul link Modifica Informazioni (a destra) si potrà poi compilare e modificare le informazioni dettagliate del nostro profilo. Il primo blocco di dati riguarda una serie di informazioni di base (raggruppate nel blocco Informazioni generali) su di noi e alcune che riguardano il nostro stato sentimentale e l orientamento sessuale. Si tratta di informazioni non obbligatorie, anche perché decisamente personali. Orientamento sessuale, politico e religioso e finalità di utilizzo di Facebook sono infatti informazioni che non tutti i partecipanti al social network possono voler rendere pubbliche. Figura 9: Le informazioni dettagliate

10 Il blocco Informazioni personali permette invece di inserire brani descrittivi delle nostre attività, interessi e passioni. Si tratta di una sezione di approfondimento che lascia molto spazio all auto descrizione dei nostri interessi utile soprattutto a chi, tramite Facebook, vuole farsi conoscere un po meglio. Il blocco dedicato alle informazioni di contatto permette di inserire tutti i nostri riferimenti digitali attraverso i quali possiamo essere contattati anche al di fuori dell ambiente di Facebook, mentre l area riservata agli studi e al lavoro consente di inserire dati preziosi per renderci facilmente reperibili da colleghi o compagni di studi. Cliccando sul tasto Salva Modifiche aggiorneremo istantaneamente il nostro profilo, aggiungendo informazioni utili al database di Facebook per essere individuati più agevolmente da altri utenti. La pagina home Facebook si avvale di una piattaforma tecnologica molto flessibile che consente a ogni iscritto di personalizzare in maniera sostanziale il proprio ambiente. Oltre alle funzionalità di ricerca e aggiunta dei contatti già visto e alla compilazione del proprio profilo, nel corso degli anni Facebook ha sviluppato e consolidato una serie di strumenti molto apprezzati dagli iscritti. Alcuni di questi sono preinstallati sulla piattaforma, mentre altri possono essere aggiunti e personalizzati totalmente in base alle specifiche esigenze di ogni iscritto. Tra quelle funzionalità modulari che possono essere considerate di base, ve ne sono alcune che compaiono a seconda di quanto sia stato sviluppato il nostro network e delle relazioni che abbiamo stabilito. Tipicamente le funzionalità che riguardano le segnalazioni relative alla vita sociale del nostro network di amici sono raggiungibili direttamente dalla pagina di accesso principale di Facebook, mentre

11 quelle legate alle attività da noi svolte e le pubblicazioni di elementi multimediali che ci riguardano sono raggruppate all interno della pagina di aggregazione accessibile attraverso la voce di menu Profilo. Nelle prossime pagine vedremo più nel dettaglio alcune delle funzionalità più diffuse e interessanti presenti in Facebook. La pagina Home (o bacheca) Quando il network di contatti comincia a raggiungere una certa dimensione e noi stessi iniziamo a utilizzare con continuità Facebook per relazionarci con più persone, diventa indispensabile poter monitorare sia cosa accade nella community dei nostri contatti sia quali attività abbiamo svolto di recente. L homepage personale di Facebook (pulsante home in alto) mette a disposizione una serie di strumenti che ci consentono di verificare questi aspetti e che, nel loro complesso, possono essere paragonati a una bacheca nella quale vengono evidenziate tutte le informazioni che possono risultare di nostro interesse. Figura 10: La bacheca o pagina Home Il primo strumento per il tracciamento delle attività del network è costituito dall insieme di pagine di informazioni raggiungibili attraverso il menu verticale a sinistra della pagina personale (evidenziato in figura 10). Oltre alla schermata dedicata alle notizie, che vedremo in dettaglio nelle lezioni successive, sin dall aggiunta del nostro primo contatto al network di amici, vengono visualizzati altri quattro tasti per l accesso alle relative schede di informazioni. La prima è dedicate alle notizie In primo piano. Si tratta di notizie scelte automaticamente da Facebook in base all interazione che si ha con il social network. Comprendono le segnalazioni dei gruppi cui si sono iscritti gli amici, gli eventi cui i propri amici parteciperanno, le pagine fan, le foto, i link e altro. Non è possibile controllare quali informazioni compariranno nella pagina. La seconda schermata è quella dedicata agli aggiornamenti di stato dei nostri contatti. Come vedremo in un capitolo dedicato, gli aggiornamenti di stato sono le frasi che ogni membro di Facebook può utilizzare per descrivere cosa sta facendo o pensando in quel momento. Il secondo link è riservata alla segnalazione delle ultime foto pubblicate da ciascun nostro amico. La terza riporta gli ultimi elementi pubblicati dai nostri contatti: oltre alle foto, Facebook permette infatti di segnalare alla nostra community anche video, link e altri elementi multimediali. L ultima sezione è riservata agli aggiornamenti in tempo reale di tutte le attività svolte dai nostri contatti su Facebook. Poiché, come avremo capito, le attività possibili sono davvero molte, tramite questa pagina entreremo in contatto con una lista davvero molto articolata di informazioni.

12 Oltre al sistema appena analizzato, uno strumento molto immediato per verificare le attività che ci riguardano direttamente, per esempio gli inviti ricevuti a eventi o alla partecipazione a giochi e gruppi, è costituito dal piccolo pannello in alto a destra. Utilissimo per individuare in pochi istanti le richieste di amicizia in sospeso, questo pannello si arricchisce di voci diverse man mano che aggiungiamo al nostro spazio di Facebook applicazioni aggiuntive. Basta un clic sulle singole voci per attivare il pannello di dettaglio. Per esempio, cliccando sul numero di richieste di amicizia si aprirà una pagina da dove, oltre che vedere le richieste, potremo accettarle o rifiutarle. Figura 11: Le richieste ricevute Un ultimo fondamentale strumento di monitoraggio delle attività che ci riguardano è il gruppo di notifica posto in basso a destra. Oltre a visualizzare un palloncino rosso (icona ) che segnala il numero di attività recenti svolte dai nostri contatti che riguardano il nostro profilo (commento o tag di una foto, invio di inviti e così via), possiamo accedere alla singola attività oppure configurare il pannello con una selezione della tipologia degli argomenti segnalati cliccando sul link Mostra tutti. Figura 12: Il gruppo di notifiche Dalla combinazione di questi strumenti e informazioni, la maggior parte delle quali viene riassunta nel pannello Notizie, si ha una sorta di bacheca che, istante per istante, ci tiene in contatto con tutte le novità del network. Le notizie del network Una delle sezioni più utile e apprezzate per monitorare il tempo reale le attività svolte dai nostri amici è il pannello delle Notizie. Il pannello, che viene visualizzato automaticamente dopo l accesso a Facebook, consente di raggruppare le ultime attività svolte su Facebook da tutti i nostri amici in un unico elenco che,

13 quindi, ci permette con un solo colpo d occhio di capire cosa succede nella nostra società virtuale. Il pannello si aggiorna automaticamente ogni volta che un nostro contatto aggiunge link, eventi, foto, commenti o altro. Figura 13: Le notizie del network Ciascuna attività svolta da uno dei nostri amici viene riportata in una piccolo pannello. Poiché quando abbiamo numerosi contatti l elenco può diventare molto lungo, se vogliamo eliminare tutte le informazioni che lo riguardano dobbiamo cliccare sul pulsante con l etichetta Nascondi che compare quando ci spostiamo col mouse su ogni pannello dell elenco. Se decidiamo di nascondere le notifiche di quel contatto le potremmo sempre rivedere cliccando sul link Mostra xx post nascosti in fondo alla pagina. Un altro sistema per filtrare gli aggiornamenti che si desidera ricevere è l uso delle liste, ossia di elenchi di persone raggruppate sotto un unica etichetta. Creare le liste è semplice: fate clic sulla voce +Crea nel pannello di sinistra ( ) e scrivete il nome della lista nel modulo in alto selezionando poi gli amici da aggiungere. L etichetta della lista sarà aggiunta automaticamente al di sotto della voce In primo piano. Cliccandola si riceveranno solo le segnalazioni degli amici in essa inclusi. Figura 14: La creazione delle liste Le foto e gli album fotografici Facebook presta moltissima attenzione alla gestione delle fotografie digitali. Oltre a un potente strumento per la pubblicazione di fotografie personali e la gestione degli album che, tra le altre cose, prevede un sofisticato sistema per attribuire i nomi alle persone presenti nelle foto (tag delle foto), grazie alle opzioni di pubblicazione integrate con la bacheca pubblica è possibile visualizzare rapidamente gli album dei nostri contatti e commentare singole foto.

14 Seguendo la filosofia di Facebook, ogni azione svolta legata alle fotografie (per esempio la pubblicazione, il commento o il tag) viene registrata e comunicata attraverso gli strumenti della bacheca virtuale dei nostri contatti. Quando, così, pubblichiamo una nuova foto o un album, quando qualcuno commenta uno scatto o quando anche il nostro nome viene associato a una foto di un altra persona, partiranno delle notifiche automatiche che raggiungeranno tutto il nostro network di contatti. Figura 15: Gli album fotografici Per accedere alla pubblicazione delle foto, dobbiamo cliccare sul tasto Profilo in alto a sinistra della schermata principale di Facebook e, successivamente, sull etichetta Foto. Oltre ai nostri album, in questa pagina vedremo anche tutte le fotografie di nostri amici nei quali siamo stati taggati (pannello superiore). Da quest area possiamo utilizzare in maniera molto intuitiva gli strumenti di creazione album e caricamento foto. Cliccando su Crea un album fotografico si avvierà una procedura guidata che ci permette di creare uno spazio condiviso con tutti, totalmente privato o solo con alcuni dei nostri contatti in cui pubblicare un gruppo di fotografie. Una volta creati album e caricate foto potremo gestirli e organizzarli in maniera rapida e intuitiva. Cliccando su una nostra foto, potremo vedere al di sotto della riproduzione l insieme di strumenti disponibili.

15 Figura 16: Le opzioni per le fotografie Oltre che commentare l immagine, descriverla o commentarla potremo anche cancellarla e taggarla. Il tagging, la procedura di individuazione delle persone nelle fotografie, è un opzione molto interessante. Dopo aver cliccato sull apposito link si aprirà infatti una finestra sovrapposta alla foro. Basta cliccare sul volto della persona da taggare perché Facebook individui automaticamente il volte della persona e mostri una finestrina all interno della quale possiamo scrivere il nome della persona stessa. Figura 17: Il tagging di una foto Se questa persona è tra i nostri contatti, riceverà la notifica via Facebook, mentre se non è iscritto al social network potremo inviare una mail che riporterà un link per vedere la foto in cui è ritratta. Dopo aver taggato la foto, chiunque la visualizzi in Facebook spostandosi col mouse sulle singole persone potrà visualizzarne il nome e accedere al profilo.

16 Accesso alle fotografie dei contatti Con le stesse logiche esplorative già viste in precedenza, possiamo arrivare a vedere le foto dei nostri amici sia entrando nel profilo pubblico di ogni nostro contatto e, successivamente, andando nell area dedicata alle fotografie, sia cliccando sulle segnalazioni che compaiono tra le notizie o le attività riportate negli strumenti di monitoraggio del network. In maniera analoga a quanto accade con le fotografie che abbiamo pubblicato direttamente, quando visualizziamo un immagine digitale di un nostro contatto possiamo utilizzare alcuni strumenti come i commenti o la possibilità di taggare le fotografie. Per quanto riguarda il tagging, va ricordato che nel momento stesso in cui il nostro nome viene associato a una fotografia, ci sarà sempre possibile rimuoverlo, anche se questa fotografia appartiene a un altro contatto. Analogamente, taggando le fotografie personali con i nomi di altri contatti, questi potranno in ogni momento rimuovere l associazione. Status sentimentale Al momento della registrazione e della compilazione dei dettagli del nostro profilo personale ci vengono richieste numerose informazioni private che, volontariamente, possiamo decidere di condividere con il nostro network. Una delle informazioni a cui la piattaforma di Facebook da maggior rilievo è quella relativa allo status sentimentale, in altre parole alla pubblica dichiarazione del fatto che siamo impegnati con una persona e al tipo di legame esistente. Lo status si modifica dal percorso Info / Modifica impostazioni accessibile dal pulsante Profilo in alto dell interfaccia. Per quanto riguarda la situazione sentimentale, oltre a scegliere dal menu a tendina il nostro stato, in caso di rapporto sentimentale definito possiamo anche immettere il nome della persona a cui siamo legati. Se questa persona è iscritta a Facebook, legheremo i nostri profili. Figura 18: Le opzioni dello status sentimentale Dopo aver salvato le impostazioni nel nostro profilo pubblico sarà visualizzato non solo il nostro nuovo stato sentimentale ed eventualmente con chi abbiamo una relazione, ma anche il cambiamento di stato.

17 Questo significa, per esempio, che se siamo single e abbiamo memorizzato questa informazione, nel momento in cui decidessimo di rimuoverla i nostri contatti potranno visualizzare un messaggio del tipo Daniele non è più single, nonostante di fatto questa affermazione non corrisponda alla realtà. Poiché buona parte dell attenzione di amici e contatti personali è in qualche modo indirizzata allo status sentimentale dei contatti, occorre prestare un po di attenzione all utilizzo di questo strumento onde evitare spiacevoli fraintendimenti che, nella logica di Facebook, sono resi di pubblico dominio e, tra l altro, facilmente commentabili! Figura 19: Il cambiamento dello status sentimentale La Chat La Chat Lo strumento di comunicazione sincrona: la chat di Facebook In aggiunta ai numerosi strumenti di comunicazione che prevedono la possibilità di lasciare messaggi e informazioni che possono essere fruite dal network in qualsiasi momento (comunicazioni asincrone), Facebook offre uno strumento di comunicazione in tempo reale (sincrono): la chat. Grazie a questi strumenti possiamo sapere quando un membro del nostro network è online e comunicare in diretta esattamente come faremmo con strumenti di messaggistica istantanea esterni quali Skype o Live Messenger. Figura 20: La chat con le sue opzioni

18 Il centro degli strumenti di comunicazione in tempo reale è costituito dal pulsante Chat posto nell angolo inferiore a destra della pagina. Da qui possiamo vedere sia quanti dei nostri contatti sono online, sia modificare il nostro stato di visibilità. Cliccando sul nome della persona si apre il piccolo pannello per la scrittura dei messaggi. Facendo clic sull icona Chat e poi sul link Opzioni è anche possibile aprire una chat a tutto schermo (Chat in finestra a parte) e impostare altre piccole opzioni. Sempre dal pulsante Chat è possibile visualizzare gli amici online selezionandoli da una delle liste create (pulsante Liste di amici). È possibile anche seguire le discussioni della chat di Facebook senza dover per forza aprire le pagine del social network. Pidgin è un software di messaggistica istantanea che consente di seguire da un unico programma le conversazioni di diverse reti tra cui, naturalmente, anche Facebook. I regali Poiché le logiche di un social network si basano fortemente sulla possibilità di poter generare catene di eventi che siano emotivamente significativi per i vari membri, un applicazione come quella che consente di inviare dei regali virtuali attraverso Facebook riscuotono un grande successo. Figura 21: L applicazione regali L applicazione Regali, in parte gratuita in parte a pagamento, è una di quelle storicamente integrata nell interfaccia di base di Facebook. Per accedervi è sufficiente andare, dalla pagina Home, sul riquadro di sinistra dove sono visualizzate le principali applicazioni da noi utilizzate, e cliccare sul link Altro che farà comparire le applicazioni nascoste dalla modalità di visualizzazione standard. Clicchiamo sul nome dell applicazione e si aprirà la pagina dei regali inviati o ricevuti. Per aprire la pagina per l invio dei regali si dovrà invece selezionare Regali dal pulsante Applicazioni presente in basso a sinistra della pagina o andare all indirizzo dove verrà visualizzata l interfaccia per la selezione dei regali. I regali che possono essere inviati in modalità gratuita si riconoscono dalla dicitura GRATUITO che compare sotto di essi, mentre il numero che compare sugli altri indica il numero di crediti che ogni singolo regalo costa. Crediti che possono essere acquistati alla fine della procedura di invio. Figura 22: I regali possibili

19 La schermata principale dell applicazione per l invio dei regali si presenta come un catalogo sfogliabile all interno del quale possiamo cercare il tipo di regalo che fa al caso nostro. Dobbiamo tenere in considerazione che nonostante la quasi totalità dei regali sia a pagamento, non si tratta di veri e propri oggetti ma solo di icone virtuali abbinate a messaggi di accompagnamento che saranno ricevute dai destinatari a cui le invieremo. Si tratta, quindi, solo di pensieri virtuali più che di veri e propri doni tangibili. Una volta scelto il regalo, dovremo compilare i campi sottostanti indicando il nome del destinatario. Figura 23: Le opzioni di invio dei regali A questo punto, occorre definire le opzioni di visibilità del regalo (se stiamo cercando di sedurre una persona forse non vogliamo farlo sapere a tutti quindi meglio selezionare l opzione Privato, mentre se siamo timidi c è sempre l opzione Anonimo che ci garantisce l impossibilità di essere individuati) e scrivere un messaggio di accompagnamento. Nel caso dei regali gratuiti, l invio sarà immediato. Per quelli a pagamento, sarà invece necessario seguire la procedura guidata di pagamento. Il mercato (marketplace) Vista la possibilità di comunicare e interagire con altre persone, uno strumento di comunicazione come Facebook presta molta attenzione a tutte le possibilità di stabilire relazioni, anche economiche, tra gli iscritti. L applicazione Mercato è in questo senso davvero interessante. Grazie e un interfaccia molto semplice e intuitiva, possiamo pubblicare annunci in cui vendiamo oggetti e servizi e renderli visibili all interno della nostra rete.

20 Per aggiungerla alle proprie applicazioni basta aprire la pagina di presentazione e fare clic su Vai all applicazione e finiremo direttamente nel mercatino di Facebook. Figura 23: Il Marketplace di Facebook Per mostrare solo gli oggetti venduti in Italia basta fare clic sul link Settings in alto, selezionare dal menu il nostro paese e fare clic su Submit. Per aggiungere l applicazione in maniera permanente al gruppo delle nostre applicazioni preferite clicchiamo in alto sul link Impostazioni, poi su Impostazioni di Marketplace e, dall etichetta Segnalibro, spuntiamo il box Aggiungi Marketplace ai preferiti. Fatto questo potremo accedere al mercato semplicemente cliccando sul simbolo corrispondente che comparirà nel menu delle applicazioni attivabile dal link Applicazioni in basso a sinistra della pagina. Una volta reso facilmente accessibile il mercato, pubblicare annunci e visualizzare quelli dei nostri amici saranno operazioni alla portata anche dei meno esperti. Visto l elevato numero di persone che utilizzano questo strumento per le finalità diverse, dalla vendita di oggetti rimasti in soffitta alla ricerca di lavoro, il mercato di Facebook è uno strumento dalle potenzialità enormi che, proprio perché focalizzato sulla cerchia di nostri contatti, permette di concretizzare scambi utili in maniera mediamente più semplice rispetto ad altri mercatini virtuali online. In pieno stile Facebook, tutti gli annunci pubblicati possono comparire automaticamente nel nostro status e, quindi, essere visualizzati dai nostri contatti. Gli eventi Un sistema per l organizzazione e la gestione di eventi può senza dubbio risultare un interessante sostituto per il classico invio di di massa. L applicazione Eventi di Facebook rispetto ad altri strumenti online con analoghe finalità ha l indubbio vantaggio di poter integrarsi con una serie di altre funzionalità già esistenti come, per esempio, i gruppi personalizzati che abbiamo visto nella sezione precedente di questa guida.

Guida all uso del portale dello studente

Guida all uso del portale dello studente Guida all uso del portale dello studente www.studente.unicas.it Versione 1.0 del 10/04/2010 Pagina 1 Sommario PREMESSA... 3 PROFILO... 7 AMICI... 9 POSTA... 10 IMPOSTAZIONI... 11 APPUNTI DI STUDIO... 12

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email.

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email. Mail da Web Caratteristiche generali di Virgilio Mail Funzionalità di Virgilio Mail Leggere la posta Come scrivere un email Giga Allegati Contatti Opzioni Caratteristiche generali di Virgilio Mail Virgilio

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Guida agli strumenti etwinning

Guida agli strumenti etwinning Guida agli strumenti etwinning Registrarsi in etwinning Prima tappa: Dati di chi effettua la registrazione Seconda tappa: Preferenze di gemellaggio Terza tappa: Dati della scuola Quarta tappa: Profilo

Dettagli

SCUOLANET UTENTE DOCENTE

SCUOLANET UTENTE DOCENTE 1 ACCESSO A SCUOLANET Si accede al servizio Scuolanet della scuola mediante l'indirizzo www.xxx.scuolanet.info (dove a xxx corrisponde al codice meccanografico della scuola). ISTRUZIONI PER IL PRIMO ACCESSO

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

Proteggi la tua faccia

Proteggi la tua faccia Proteggi la tua faccia Tutorial per i minori sull uso sicuro e consapevole di Facebook a cura di Clementina Crocco e Diana Caccavale È come se ogni giorno intingessimo una penna nell inchiostro indelebile

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

MANUALE SOFTWARE LIVE MESSAGE ISTRUZIONI PER L UTENTE

MANUALE SOFTWARE LIVE MESSAGE ISTRUZIONI PER L UTENTE MANUALE SOFTWARE ISTRUZIONI PER L UTENTE PAGINA 2 Indice Capitolo 1: Come muoversi all interno del programma 3 1.1 Inserimento di un nuovo sms 4 1.2 Rubrica 4 1.3 Ricarica credito 5 PAGINA 3 Capitolo 1:

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

REGEL - Registro Docenti

REGEL - Registro Docenti REGEL - Registro Docenti INFORMAZIONI GENERALI Con il Registro Docenti online vengono compiute dai Docenti tutte le operazioni di registrazione delle attività quotidiane, le medesime che si eseguono sul

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA HOTSPOT Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA Hotspot è l innovativo servizio che offre ai suoi clienti accesso ad Internet gratuito, in modo semplice e veloce, grazie al collegamento

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

Data warehouse.stat Guida utente

Data warehouse.stat Guida utente Data warehouse.stat Guida utente Versione 3.0 Giugno 2013 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 Il browser 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della

Dettagli

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond EBOOK la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond.it indice Capitolo 1 Metodo #1 per aumentare i Mi piace su Facebook: Concorsi 5 Capitolo 5 Metodo #5 per aumentare

Dettagli

Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli

Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli v 4.0 1. Requisiti software Lo studente deve essere dotato di connessione internet

Dettagli

La www.mailsms.it. Per contattarci ass.mailsms@gmail.com. Oppure per contatto diretto 3425824000 orari ufficio DIRETTAMENTE PROGRAMMANDONE L INVIO

La www.mailsms.it. Per contattarci ass.mailsms@gmail.com. Oppure per contatto diretto 3425824000 orari ufficio DIRETTAMENTE PROGRAMMANDONE L INVIO La www.mailsms.it E lieta di presentarvi il sistema sms numero 1 in Italia Per contattarci ass.mailsms@gmail.com Oppure per contatto diretto 3425824000 orari ufficio FINALMENTE UN SISTEMA AFFIDABILE E

Dettagli

Guida all uso di. La Vita Scolastica per ipad

Guida all uso di. La Vita Scolastica per ipad Guida all uso di La Vita Scolastica per ipad Guida all uso dell app La Vita Scolastica Giunti Scuola aprire L APPlicazione Per aprire l applicazione, toccate sullo schermo del vostro ipad l icona relativa.

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC THOMSON SCIENTIFIC EndNote Web Quick Reference Card Web è un servizio online ideato per aiutare studenti e ricercatori nel processo di scrittura di un documento di ricerca. ISI Web of Knowledge, EndNote

Dettagli

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail Configurare un programma di posta con l account PEC di Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account ii nel programma di

Dettagli

Manuale del Trader. Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario!

Manuale del Trader. Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario! Manuale del Trader Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario! Questo manuale spiega esattamente cosa sono le opzioni binarie, come investire e familiarizzare con il nostro sito web. Se avete delle

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT 1 1 Introduzione al programma 3 2 La prima volta con Powerpoint 3 3 Visualizzazione

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

Gestione della posta elettronica e della rubrica.

Gestione della posta elettronica e della rubrica. Incontro 2: Corso di aggiornamento sull uso di internet Gestione della posta elettronica e della rubrica. Istituto Alberghiero De Filippi Via Brambilla 15, 21100 Varese www.istitutodefilippi.it Tel: 0332-286367

Dettagli

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati.

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati. Disclaimer: "# $%&'(&)'%# *("# +,(-(&'(# *%$).(&'%#,/++,(-(&'/# 0"#.(1"0%# *(""20&3%,./40%&(# /# &%-',/# disposizione. Abbiamo fatto del nostro meglio per assicurare accuratezza e correttezza delle informazioni

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Mai più senza smartphone.

Mai più senza smartphone. Mai più senza smartphone. Il telefonino ha superato il pc come mezzo di consultazione del web: 14,5 milioni contro 12,5 milioni.* Sempre più presente, lo smartphone è ormai parte integrante delle nostre

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Leg@lCom EasyM@IL. Manuale Utente. 1 Leg@lcom 2.0.0

Leg@lCom EasyM@IL. Manuale Utente. 1 Leg@lcom 2.0.0 Leg@lCom EasyM@IL Manuale Utente 1 Sommario Login... 5 Schermata Principale... 6 Posta Elettronica... 8 Componi... 8 Rispondi, Rispondi tutti, Inoltra, Cancella, Stampa... 15 Cerca... 15 Filtri... 18 Cartelle...

Dettagli

Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate

Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate Email Ras - CARROZZIERI Pag. 1 di 17 Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate Notizie Generali Email Ras - CARROZZIERI Pag. 2 di 17 1.1 Protocollo Gruppo RAS Questo opuscolo e riferito al Protocollo

Dettagli

REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO

REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO Istruzioni per l accesso e il completamento dei corsi TRIO per gli utenti di un Web Learning Group 06 novembre 2013 Servizio A TRIO Versione Destinatari: referenti e utenti

Dettagli

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account

Dettagli

Procedura Import tracciato ministeriale

Procedura Import tracciato ministeriale Progetto SINTESI Dominio Provinciale Modulo Applicativo:COB Procedura Import tracciato ministeriale 1 INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 2 LETTURA DEL FILE... 4 3 IMPORT DEI FILE... 10 4 VERIFICA DELLE BOZZE E

Dettagli

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni ADOBE READER XI Guida ed esercitazioni Guida di Reader Il contenuto di alcuni dei collegamenti potrebbe essere disponibile solo in inglese. Compilare moduli Il modulo è compilabile? Compilare moduli interattivi

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2012 Progetto Istanze On Line MOBILITÀ IN ORGANICO DI DIRITTO PRESENTAZIONE DOMANDE PER LA SCUOLA SEC. DI I GRADO ON-LINE 13 Febbraio 2012 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi.

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Guida all uso Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Legenda Singolo = Fax o SMS da inviare ad un singolo destinatario Multiplo = Fax o SMS da inviare a tanti destinatari

Dettagli

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Un po di Storia ISP & Web Engineering ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Breve cenno sulla storia dell informatica: dagli albori ai giorni nostri; L evoluzione di Windows: dalla

Dettagli

guida all'utilizzo del software

guida all'utilizzo del software guida all'utilizzo del software Il software Gestione Lido è un programma molto semplice e veloce che permette a gestori e proprietari di stabilimenti balneari di semplificare la gestione quotidiana dell?attività

Dettagli

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio Deutsche Bank db Corporate Banking Web Guida al servizio INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. SPECIFICHE DI SISTEMA... 4 3 MODALITÀ DI ATTIVAZIONE E DI PRIMO COLLEGAMENTO... 4 3. SICUREZZA... 5 4. AUTORIZZAZIONE

Dettagli

GUIDA WINDOWS LIVE MAIL

GUIDA WINDOWS LIVE MAIL GUIDA WINDOWS LIVE MAIL Requisiti di sistema Sistema operativo: versione a 32 o 64 bit di Windows 7 o Windows Vista con Service Pack 2 Processore: 1.6 GHz Memoria: 1 GB di RAM Risoluzione: 1024 576 Scheda

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

BIBLIOWIN 5.0WEB Versione 5.0.2

BIBLIOWIN 5.0WEB Versione 5.0.2 BIBLIOWIN 5.0WEB Versione 5.0.2 Premessa. In questa nuova versione è stata modificata la risoluzione (dimensione) generale delle finestre. Per gli utenti che navigano nella modalità a Finestre, la dimensione

Dettagli

Guida alla compilazione

Guida alla compilazione Guida alla compilazione 1 Guida alla compilazione... 1 PARTE I REGISTRAZIONE ORGANIZZAZIONE... 5 LA PRIMA REGISTRAZIONE... 5 ACCESSO AREA RISERVATA (LOGIN)...11 ANAGRAFICA ORGANIZZAZIONE...12 ANAGRAFICA

Dettagli

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Protocollo... 9 Inserimento nuovo protocollo... 11 Invio SMS... 14 Ricerca... 18 Anagrafica...

Dettagli

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad. (v. 1.0.0 Maggio 2014)

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad. (v. 1.0.0 Maggio 2014) GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad (v. 1.0.0 Maggio 2014) Benvenuto alla guida di configurazione della posta elettronica per dispositivi mobili tipo iphone/ipad. Prima di proseguire, assicurati

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

La Valutazione Euristica

La Valutazione Euristica 1/38 E un metodo ispettivo di tipo discount effettuato da esperti di usabilità. Consiste nel valutare se una serie di principi di buona progettazione sono stati applicati correttamente. Si basa sull uso

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Portale Unico dei Servizi NoiPA

Portale Unico dei Servizi NoiPA Portale Unico dei Servizi NoiPA Guida all accesso al portale e ai servizi self service Versione del 10/12/14 INDICE pag. 1 INTRODUZIONE... 3 2 MODALITÀ DI PRIMO ACCESSO... 3 2.1 LA CONVALIDA DELL INDIRIZZO

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero

Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero 1 Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero sistema e sui servizi a disposizione sia in qualità

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet Lavoro Occasionale Accessorio Internet 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo del documento... 3 1.2 Normativa... 3 1.3 Attori del Processo... 4 1.4 Accesso Internet... 5 1.4.1 Accesso Internet da Informazioni...

Dettagli

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Pratiche... 10 Anagrafica... 13 Documenti... 15 Inserimento nuovo protocollo... 17 Invio

Dettagli

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE 1 SOMMARIO 1 OBIETTIVI DEL DOCUMENTO...3 2 OFFERTA DEL FORNITORE...4 2.1 LOG ON...4 2.2 PAGINA INIZIALE...4 2.3 CREAZIONE OFFERTA...6 2.4 ACCESSO AL DOCUMENTALE...8

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI

GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI ESSE3 VERBALIZZAZIONE ONLINE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI URBINO CARLO BO SERVIZIO FRONT OFFICE GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI ESSE3 VERBALIZZAZIONE

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

MANUALE OPERATIVO PER L UTENTE DEL SISTEMA DI TICKETING OTRS

MANUALE OPERATIVO PER L UTENTE DEL SISTEMA DI TICKETING OTRS MANUALE OPERATIVO PER L UTENTE DEL SISTEMA DI TICKETING OTRS PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE RELATIVE ALL APPLICATIVO UGOV - CONTABILITÀ OTRS (Open-source Ticket Request System) e' un pacchetto software

Dettagli

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE Access permette di specificare una maschera che deve essere visualizzata automaticamente all'apertura di un file. Vediamo come creare una maschera di

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Il presente documento applica il Regolamento sulla gestione delle segnalazioni e dei reclami

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli