Valutazione dell'idoneità agli studi SUP dei titolari di una maturità professionale. Sondaggio presso la coorte SUP del 2012

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Valutazione dell'idoneità agli studi SUP dei titolari di una maturità professionale. Sondaggio presso la coorte SUP del 2012"

Transcript

1 Conferenza svizzera degli uffici della formazione professionale CSFP Valutazione dell'idoneità agli studi SUP dei titolari di una maturità professionale Sondaggio presso la coorte SUP del 2012 Rapporto sul sottoprogetto 4 9 ottobre 2014

2 Elaborata da econcept AG, Gerechtigkeitsgasse 20, CH-8002 Zurigo / Autori Dora Fitzli, dr. sc. nat. Annelies Karlegger, lic. rer.nat, psicologa, BA in sociologia Max Grütter, dr. oec. publ. Iara Meili, cand. MA psicologia sociale Barbara Haering, dr. sc. nat. PF, dr. h. c. rer. pol. Ultima elaborazione: 9 ottobre 2014

3 / I Sommario Sintesi i 1 Premesse Obiettivi Focus della valutazione Interrogativi di livello sovraordinato Piano di valutazione Struttura del rapporto 5 2 Modello di misurazione del successo negli studi SUP Definizione di idoneità agli studi e successo negli studi Modello di misurazione del successo negli studi quale base per la valutazione 7 3 Metodologia: sondaggio presso la coorte SUP del Gruppo target del sondaggio (coorte SUP 2012) Questionario Sostegno della KFH Sostegno dell'ust, dati SIUS Svolgimento di test preliminari e sondaggio principale Correzione dei dati: validazione ed elaborazione Dimensioni di valutazione 14 4 Caratterizzazione dei partecipanti al sondaggio Caratterizzazione della coorte SUP del 2012 (insieme del gruppo target intervistato) Caratteristiche e tassi di risposta dei partecipanti al sondaggio 24 5 Verifica e ponderazione dei fattori d'incidenza sul successo degli studi Ponderazione dei fattori d'incidenza sul successo o sull'abbandono degli studi Incidenza della formazione pregressa Incidenza delle premesse personali Incidenza delle prestazioni offerte dalle scuole universitarie professionali Influsso esercitato dal contesto di vita degli studenti 66 6 Risposte agli interrogativi di livello sovraordinato Incidenza della maturità professionale sul successo conseguito negli studi SUP 76

4 II / Sommario 6.2 Incidenza di altri fattori sul successo conseguito negli studi SUP Ponderazione dei diversi fattori d'incidenza dal punto di vista degli studenti Ponderazione dei diversi fattori d'incidenza dal punto di vista dei responsabili dei cicli di studio 81 Anhang 83 A-1 Ausgewählte FH-Fachbereiche und deren Bachelorstudiengänge 83 A-2 Grundlagen zum Modell der Einflussfaktoren auf den Studienerfolg an der Fachhochschule 86 A-3 Fragebogen 92 A-4 Berufliche Grundbildungen und Ausbildungsfelder 100 A-5 Plausibilisierung, Bereinigung und Aufbereitung des Datensatzes 107 A-6 Beschreibung der FH-Kohorte A-7 Rücklauf und Beschreibung der Befragungsteilnehmenden 119 A-8 Vergleich der Kohorten 2011 und A-9 Studiengangleitende: Faktoren für Studienerfolg oder Studienabbruch 128 A-10 Erfolgsquoten der Kohorte 2011 (SHIS-Datensatz) 129 A-11 Test der Einflussfaktoren Vorbildung 135 A-12 Test der Einflussfaktoren Persönliche Voraussetzungen 145 A-13 Test der Einflussfaktoren Leistungen der Fachhochschule 146 A-14 Test der Einflussfaktoren Lebenskontext der Studierenden 155 A-15 Beantwortung der Evaluationsfragestellungen Beitrag der Teilprojekte 161 Abkürzungsverzeichnis 165 Literatur 167

5 / i Sintesi Nell'ottica di garantire la qualità e assicurare la gestione della maturità professionale (MP), i partner coinvolti prevedono di istituire un sistema di monitoraggio a lungo termine. A tale proposito, nella primavera del 2012, la Conferenza svizzera degli uffici della formazione professionale (CSFP), d'intesa con i suoi partner, ha affidato alla econcept AG il compito di valutare se i titolari di un diploma di maturità professionale (di seguito «titolari di una MP») fossero idonei a frequentare i cicli di studio delle scuole universitarie professionali (SUP). Ne è scaturito il progetto «Valutazione dell'idoneità agli studi SUP dei titolari di una maturità professionale». Informazioni sulla valutazione Obiettivi La valutazione persegue due obiettivi. Da un lato essa vuole fornire ai Cantoni, alla Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l'innovazione (SEFRI), alle scuole professionali e alle organizzazioni del mondo del lavoro (oml) indicazioni utili sul contributo che la maturità professionale apporta a favore dell'idoneità agli studi presso le SUP da parte dei titolari di una MP. Inoltre, la valutazione intende sostenere i partner nell'istituzione del suddetto sistema di monitoraggio. Oggetto della valutazione La valutazione non si limita a studiare l'aspetto dell'insegnamento, ma intende analizzare la maturità professionale nel suo complesso, tenendo conto anche dell'influsso esercitato dalla formazione professionale di base. Per questo motivo, nell'ambito della valutazione, sono stati considerati soltanto i settori di studio SUP per i quali esistono formazioni professionali di base affini e che sono dunque «alimentati» da una o più MP (cfr. tabella qui sotto, comprese le forme abbreviate). Settori di studio SUP con formazioni professionali di base affini e relativi indirizzi MP Denominazione completa Architettura, edilizia e progettazione Tecnica/IT Chimica e Life Sciences Agricoltura ed economia forestale Economia e servizi Design Lavoro sociale Sanità Forma abbreviata usata nel rapporto Architettura Tecnica/IT Life Sciences Agricoltura Economia Design Lavoro sociale Sanità Elenco dei settori di studio SUP esaminati nell'ambito del progetto: denominazioni complete e forme abbreviate usate nel rapporto In tal modo è stato possibile coinvolgere il 93 per cento di tutti gli studenti SUP. Il sondaggio svolto presso la coorte SUP del 2012, ad esempio, ha interessato quasi

6 ii / Sintesi studenti. Per motivi finanziari e di tempo si è deciso a priori di non determinare le competenze, richieste nelle diverse materie, per poter accedere alla SUP, né di misurare le relative prestazioni dei titolari di una MP. Modello di misurazione del successo negli studi SUP Dopo un'analisi della letteratura specializzata è stato sviluppato, come base per la valutazione e l'elaborazione dei singoli sottoprogetti, un modello di misurazione dei fattori che incidono sul successo negli studi SUP. Secondo questo modello, il buon esito degli studi dipende da numerosi fattori d'incidenza, tra loro interdipendenti. Questi ultimi sono stati raggruppati in quatto principali campi d'incidenza: formazione pregressa, premesse personali, prestazioni delle SUP e contesto di vita durante lo studio. Interrogativi di livello sovraordinato A un livello sovraordinato sono stati formulati quattro interrogativi, in linea con l'obiettivo del mandato, ossia svolgere un'analisi complessiva dell'idoneità agli studi SUP dei titolari di una MP. Interrogativi di livello sovraordinato 1 In che misura la maturità professionale incide sul successo dei titolari di una MP negli studi SUP? 2 In che misura gli altri fattori, ossia la formazione professionale di base, il contesto di vita durante lo studio e le prestazioni delle SUP, incidono sul successo dei titolari di una MP negli studi SUP? 3 Come valutano i titolari di una MP gli influssi della formazione pregressa, del contesto di vita durante lo studio e delle prestazioni delle SUP sul loro successo negli studi SUP? 4 Come valutano i responsabili dei cicli di studio SUP gli influssi della formazione pregressa, del contesto di vita durante lo studio e delle prestazioni delle SUP sul successo conseguito dai titolari di una MP negli studi SUP? Interrogativi di livello sovraordinato posti nell'ambito della valutazione dell'idoneità agli studi SUP dei titolari di una MP. Gli interrogativi di cui sopra sono stati specificati su due livelli. Basandosi sui risultati dei sottoprogetti 1, 3 e 4, il presente rapporto risponde in modo riassuntivo a tutti gli interrogativi. Metodologia Piano di valutazione Per valutare l'idoneità agli studi SUP dei titolari di una MP è stato scelto un approccio poliprospettico. Le analisi dei dati statistici disponibili (sottoprogetto 1, rapporto pubblicato sul sito della CSFP, giugno 2013) sono state correlate con le valutazioni dei responsabili dei cicli di studio bachelor SUP (sottoprogetto 3, rapporto pubblicato sul sito della CSFP, giugno 2013) e con le autovalutazioni degli studenti SUP (sottoprogetto 4, presente rapporto). A titolo complementare, il sottoprogetto 2 ha perseguito l'obiettivo di appurare in che misura il sondaggio presso i titolari di una MP, condotto regolarmente dall'ufficio federale di statistica (UST), potesse essere integrato ai fini di un monitoraggio a lungo termine della maturità professionale.

7 / iii Sondaggio presso la coorte SUP del 2012 Dato che l'idoneità agli studi dei titolari di una MP non può essere determinata facilmente in modo a sé stante, ma si evince soprattutto dai raffronti con gli studenti SUP provvisti di un titolo d'ammissione diverso, è stata integrata nel sondaggio l'intera coorte SUP del 2012 su tutti i settori di studio prescelti. Il sondaggio è stato effettuato all'inizio del 3 semestre (settembre/ottobre 2013), ovvero in un momento in cui gli studenti interpellati avevano già maturato sufficienti esperienze e sostenuto diversi esami presso le rispettive SUP, ma anche in un momento in cui per la maggior parte degli studenti SUP non erano ancora trascorsi più di due anni dal conseguimento della MP. Vi era inoltre la speranza che in questo modo si potessero raggiungere anche gli studenti che avevano abbandonato gli studi durante il primo anno. Il questionario comprendeva domande sulla persona, sull'iter degli studi e sui quattro campi d'incidenza tematici definiti nel modello (formazione pregressa, premesse personali, prestazioni delle SUP e contesto di vita durante gli studi). Il questionario è stato dapprima sottoposto a un test preliminare cui hanno partecipato studenti di tutte le regioni linguistiche e poi adeguato e realizzato sotto forma di questionario online in italiano, tedesco e francese mediante il programma informatico Collector. Il sondaggio si è svolto tra settembre e ottobre 2013, con il prezioso supporto della Segreteria generale della Conferenza dei rettori delle scuole universitarie professionali svizzere, che ha funto da intermediaria tra la econcept AG e le varie segreterie delle SUP. Dopo un'accurata fase di validazione ed elaborazione dei dati e dopo la successiva valutazione delle singole domande, i risultati sono stati raccolti nel presente rapporto. Caratterizzazione della coorte SUP del 2012 Per verificare se, e in che misura, i partecipanti al sondaggio siano rappresentativi della coorte SUP del 2012, quest'ultima è stata caratterizzata in un primo tempo in base a una serie di dati tratti dal sistema d'informazione universitario svizzero (SIUS) e messi a disposizione gratuitamente dall'ust. In un secondo tempo è stato effettuato un confronto con i partecipanti al sondaggio. Inoltre, visto che i dati sul successo negli studi della coorte 2012 non erano ancora disponibili, la coorte del 2012 è stata paragonata alla coorte dell'anno precedente. I dati SIUS sulla coorte SUP del 2011 sono stati utilizzati per individuare le caratteristiche degli studenti di successo e di quelli che hanno abbandonato gli studi dopo un anno. Nel complesso, la caratterizzazione della coorte SUP del 2012 evidenzia che il diploma di maturità professionale è il titolo d'ammissione più frequente (52,6 %). Questo vale anche per la maggior parte dei settori di studio, ossia Architettura, Life Sciences, Agricoltura ed Economia. Nei settori Lavoro sociale e Sanità, inoltre, anche la maturità specializzata (MS) è un titolo d'ammissione frequente (con circa il 30 %). La quota degli studenti SUP con diploma di maturità liceale si è attestata, in media, al di sotto del 20 per cento in tutti i settori di studio. L'80 per cento dei nuovi studenti possiede una maturità professionale di indirizzo tecnico o commerciale. L'affinità tra l'indirizzo MP e il ciclo di studio è elevata:

8 iv / Sintesi l'80 per cento degli studenti titolari di una MP che inizia uno studio SUP, sceglie infatti un ciclo di studio affine all'indirizzo della MP. Tassi di risposta e caratterizzazione dei partecipanti al sondaggio Grazie al sostegno della KFH e delle SUP, nuovi studenti su della coorte SUP del 2012 sono stati invitati a partecipare al sondaggio online. Di questi, hanno effettivamente preso parte al sondaggio 3572 studenti, provenienti da tutti i settori di studio e da tutte le SUP. Se si considerano soltanto i questionari completati per intero, il loro numero si riduce a Presso le grandi SUP (HES-SO, FHNW e ZFH ) hanno completato il questionario circa 500 persone per scuola, il che corrisponde a un tasso di risposta del 18,2 per cento rispetto alla serie di dati SIUS e al 20,4 per cento rispetto a tutti gli studenti interpellati. Tra le singole SUP il tasso di risposta varia notevolmente: presso le SUP BFH, FHNW, FHZ e FHO ha preso parte al sondaggio più di uno studente su quattro, presso la ZFH uno su cinque, presso la SUPSI e la Kalaidos uno su sei e, infine, presso la HES-SO soltanto uno su nove. In sintesi si può affermare che, nonostante la scarsa partecipazione di, rispettivamente, il 18,2 per cento di tutti gli studenti e il 20,4 per cento degli studenti interpellati, il sondaggio condotto presso la coorte SUP del 2012 consente di trarre conclusioni valide per l'insieme del gruppo target. Sia nelle caratteristiche di base prese in esame (età, sesso, nazionalità, studio a tempo pieno/parziale) sia nelle categorie «settori di studio», «cicli di studio» e «titoli d'ammissione» i due gruppi di confronto si sono rivelati molto simili. Le conclusioni che si possono trarre dal sondaggio online si prestano dunque per rispondere agli interrogativi sovraordinati. Quanto agli studenti che hanno abbandonato gli studi, invece, si possono esprimere soltanto alcune prime stime, perché le risposte pervenute sono poche. Risultati Fattori d'incidenza sul buon esito degli studi Per la ponderazione dei vari fattori d'incidenza gli studenti hanno dovuto selezionare i fattori che secondo loro influenzano il buon esito degli studi (o l'abbandono degli stessi). Queste autovalutazioni, classificate in base alla frequenza dei fattori menzionati, presentano un'elevata correlazione con le valutazioni effettuate dai responsabili dei cicli di studio (sottoprogetto 3). Infatti, sia gli studenti sia i responsabili dei cicli di studio ritengono che tra i fattori più importanti vi siano la motivazione nonché determinati aspetti della personalità. Per entrambi i gruppi sono inoltre importanti la formazione pregressa, le prestazioni delle SUP e il sostegno proveniente dal contesto di vita. Nel ponderare i vari fattori d'incidenza, tuttavia, i due gruppi divergono per quanto concerne il tempo dedicato agli studi. Quest'ultimo, infatti, viene percepito come un fattore importante dagli studenti, ma non dai responsabili dei cicli di studio. Quanto all'abbandono degli studi, gli studenti interessati e i responsabili dei cicli di studio hanno addotto a motivazione soprattutto i cosiddetti «fattori push», ossia (fattori)

9 / v deterrenti che inducono gli studenti a gettare la spugna. Ciò significa, nel contempo, che per entrambi i gruppi interpellati non sono tanto i «fattori pull», ossia le interessanti alternative a uno studio SUP, a motivare una tale scelta. Dato che in generale l'uomo tende a imputare i suoi successi alle proprie prestazioni e gli insuccessi a fattori esterni, ossia a internalizzare i successi ed esternalizzare gli insuccessi (Schlag, 2013 secondo Weiner 1992, pag. 91 e segg.), non sorprende che le autovalutazioni degli studenti che hanno abbandonato gli studi divergano dalle considerazioni dei responsabili dei cicli di studio. È comunque interessante notare che chi decide di abbandonare gli studi non attribuisca tanto la sua decisione alla propria situazione socio-economica, come invece tendono a fare i responsabili dei cicli di studio. Fattori d'incidenza sul successo o sull'abbandono degli studi La seguente tabella presenta i risultati concernenti i singoli fattori d'incidenza e la loro importanza. La struttura e i colori della tabella rispecchiano i quattro campi d'incidenza tematici, conformemente al modello di misurazione del successo utilizzato. Campi d'incidenza tematici Formazione pregressa Fattori d'incidenza sul buon esito degli studi Titolo d'ammissione L'analisi delle quote di successo della coorte SUP del 2011 per titolo d'ammissione conferma i buoni risultati dei titolari di una MP, come già constatato nell'ambito del sottoprogetto 1. Con una quota di successo pari all'87 per cento, essi si situano solo leggermente al di sotto della media di tutti gli studenti SUP. Nella maggior parte dei settori di studio i titolari di una MP hanno conseguito risultati al di sopra della media e più o meno corrispondenti a quelli raggiunti dagli studenti con maturità liceale, ad eccezione di Economia e Sanità. Le quote di successo relative al primo anno di studio variano sensibilmente per i diversi settori di studio e oscillano tra l'82 per cento (Economia) e il 97 per cento (Lavoro sociale). Ciò si rispecchia anche nelle quote di successo dei titolari di una MP in questi settori di studio. Gli studenti con una maturità specializzata (MS) ottengono presso le SUP risultati al di sopra della media, in particolare nei settori con un orientamento corrispondente. È degna di nota l'evoluzione positiva delle quote di successo degli studenti con un titolo d ammissione estero, che a differenza della coorte SUP del 2005 conseguono ora in diversi settori di studio (Economia, Design, Lavoro sociale e Sanità) risultati analoghi a quelli della media di tutti gli studenti iscritti in questi stessi settori. Intervallo tra conseguimento del titolo d'ammissione e inizio dello studio SUP Gli studenti che cominciano a studiare presso una SUP subito dopo aver terminato la scuola hanno meno successo di quelli che lasciano trascorrere almeno un anno. Se tuttavia lo studio SUP viene intrapreso solo cinque o più anni dopo il conseguimento del titolo d'ammissione, la quota di successo scende nuovamente. Affinità tra indirizzo MP e ciclo di studio In generale l'affinità tra l'indirizzo MP e il ciclo di studio è un fattore importante. In altre parole, gli studenti che scelgono un campo tematico affine all'indirizzo della maturità professionale presentano quote di successo nettamente superiori. Questo spiega perché gli studenti con maturità professionale di indirizzo sociale e sanitario ottengono risultati buoni in Lavoro sociale e Sanità, ma meno buoni in Life Sciences ed Economia. Costituisce un'eccezione la maturità professionale di indirizzo tecnico che offre una preparazione sufficiente per tutti i settori di studio.

10 vi / Sintesi Oltre a ciò, la quota di successo dei titolari di una MP dipende fortemente dal settore di studio prescelto. Le quote di successo spaziano dall'82 per cento (Life Sciences) al 97 per cento (Lavoro sociale), il che si riflette anche nelle quote di successo dei titolari di una MP, creando un divario tra le quote di successo dei singoli indirizzi di maturità professionale. Affinità tra formazione professionale di base/esperienza lavorativa e ciclo di studio Gli influssi della formazione professionale di base o di un'esperienza professionale generale o specifica sono difficili da comprovare alla luce dei risultati del presente sondaggio. Questi ultimi dimostrano sì che, in generale, i titolari di una MP scelgono un settore di studio per lo più affine alla formazione professionale di base assolta e che tale scelta contribuisce al buon esito degli studi. Tuttavia, un quarto dei titolari di una MP che ha superato con successo il 1 anno di studio mette in discussione il fatto che la formazione professionale di base possa effettivamente rivelarsi utile a superare con successo gli studi. Nel 1 anno di studio esistono evidentemente altri fattori di successo ugualmente importanti o addirittura più importanti ancora della formazione professionale di base. A tale proposito occorre considerare che generalmente nel 1 anno di studio presso le scuole universitarie professionali viene posto l'accento sull'acquisizione di competenze disciplinari nelle materie fondamentali, mentre l'orientamento alla pratica assume un'importanza maggiore nel 2 e 3 anno di studio. Competenze disciplinari Gli studenti SUP di successo, compresi i titolari di una MP, sono complessivamente soddisfatti delle competenze disciplinari acquisite (86,7 %). Nelle singole materie le autovalutazioni espresse sulle competenze disciplinari sono però assai più critiche. È lecito chiedersi, pertanto, se nelle tre materie di maturità professionale più importanti (cosiddette materie top) non vi sia dunque una certa necessità d'intervento. Competenze interdisciplinari La stragrande maggioranza degli studenti di successo, compresi i titolari di una MP, ha giudicato molto utili le competenze interdisciplinari. In determinati settori, i titolari di una MP2 si ritengono più deboli dei titolari di una MP1. Premesse personali Premesse personali Il fatto che i titolari di una MP e di una MS vantino elevate quote di successo proprio nei settori di studio Lavoro sociale e Sanità fa supporre che la domanda relativa alla lettura e alla comprensione di testi specialistici non abbia contribuito a rilevare le capacità di lettura e d'interazione quali fattori di successo a livello di premesse personali. È stata piuttosto rilevata la capacità degli studenti di trattare testi complicati. Questa supposizione è confermata anche dal fatto che gli studenti con un titolo d'ammissione estero siano riusciti a conseguire risultati soltanto mediocri, probabilmente a causa delle loro difficoltà linguistiche. Nel quadro del presente rapporto (cfr. capitolo 5.1) la principale fonte per rispondere alla questione dell'influsso delle premesse personali sul successo accademico rimane dunque la valutazione dei fattori più spesso indicati dagli studenti come determinanti per il successo o per l'abbandono degli studi. I motivi di gran lunga più indicati dagli studenti di successo sono stati «interesse per il ciclo di studi» (oltre l'80 %) e «disciplina e tenacia» (60 %). Questi risultati confermano che sia gli aspetti della personalità (quali la scrupolosità, l'orientamento alle prestazioni, l'autodisciplina e il senso del dovere) sia i fattori motivazionali quali l'esigenza di capire veramente una materia e non soltanto di impararla a memoria («mastery goals and deep processing») nonché il fatto di aver scelto un indirizzo di studio corrispondente ai propri interessi e obiettivi hanno un influsso positivo sulle prestazioni accademiche. Prestazioni delle SUP Qualità dell'insegnamento I risultati confermano l'importanza della qualità dell'insegnamento ai fini del buon esito degli studi. Complessivamente gli studenti di successo esprimono un giudizio positivo sulla qualità delle SUP. La valutazione degli studenti che hanno abbandonato gli studi, per contro, è molto più critica. Questo dato va tuttavia relativizzato, in quanto questi ultimi tendono a imputare il loro insuccesso a fattori esterni. Corsi di preparazione e d'integrazione In base ai dati disponibili non si può stabilire con certezza se i corsi di preparazione e d'integrazione siano un fattore decisivo ai fini del successo accademico. Più di due terzi degli studenti non hanno frequentato alcun corso supplementare. Inoltre, questi corsi di preparazione e

11 / vii d'integrazione sono stati giudicati utili soltanto dai tre quarti degli studenti che li hanno frequentati. Comunque, il fatto che l'offerta sia generalmente ben coordinata con le tre materie più importanti del rispettivo settore di studio e che sia finalizzata a colmare eventuali lacune nelle relative competenze disciplinari, dimostra che questi corsi sono largamente ritagliati sulle esigenze degli studenti, per cui è lecito supporre che contribuiscano in una certa misura a garantire il buon esito degli studi. In alcuni settori la valutazione ha evidenziato una serie di lacune: esse concernono i corsi di fisica per gli studenti di Architettura e Tecnica/IT e i corsi di economia e diritto nonché storia e politica per gli studenti di Lavoro sociale. Offerta di consulenza delle SUP I risultati del sondaggio dimostrano che soltanto una minoranza degli studenti si avvale delle offerte di consulenza delle SUP. Il loro contributo al successo accademico rimane pertanto incerto. Quanto alla loro utilità, non si registrano differenze significative se si confrontano gli studenti di successo e quelli che hanno abbandonato gli studi. Contesto di vita durante gli studi Età La valutazione della coorte SUP del 2011 dimostra che gli studenti più giovani hanno più successo di quelli d'età più avanzata. Sesso Nel 1 anno di studio le donne della coorte SUP del 2011 hanno avuto tendenzialmente più successo dei loro colleghi di sesso maschile, benché le differenze siano minime. Questo dato conferma i risultati già emersi dalla valutazione della coorte SUP del Tempo dedicato allo studio I risultati del sondaggio dimostrano che il tempo dedicato mediamente agli studi dagli studenti di successo varia fortemente a seconda del settore. In termini di media oraria, i cicli in Ingegneria (30 ore) e Lavoro sociale (31,5 ore) occupano gli ultimi posti, mentre quelli in Architettura (51 ore) e Alimentazione e dietetica (46 ore) figurano ai vertici della classifica. Il successo accademico non è dunque direttamente proporzionale alle ore settimanali dedicate agli studi, anche se per conseguire un diploma SUP sembra essere necessario un numero minimo di ore. Il 70 per cento degli studenti a tempo pieno, infatti, dice di aver dedicato allo studio più di 30 ore settimanali, cifra che sembra tracciare il limite minimo. Per gli studenti che hanno abbandonato gli studi, infatti, il numero di ore settimanali dedicate agli studi non superava le 30 unità. Senso di appartenenza a materia di studio e a pari Il sondaggio online condotto presso la coorte SUP del 2012 conferma che il senso di appartenenza alla materia di studio e a pari sono due fattori importanti ai fini del successo accademico. Panoramica dei risultati relativi ai diversi fattori d'incidenza, suddivisi in base ai principali campi d'incidenza tematici: formazione pregressa, premesse personali, prestazioni delle SUP e contesto di vita durante gli studi. Nel complesso, i risultati del sondaggio avvalorano il modello dei fattori d'incidenza sul successo negli studi SUP, secondo cui il buon esito degli studi SUP dipende dall'interazione dei diversi fattori d'incidenza. Nei limiti del possibile l'approccio adottato ha permesso di illustrare isolatamente i vari campi d'incidenza tematici, postulati dal modello. È così stato possibile analizzare in modo accurato e dettagliato i vari aspetti, ricavando informazioni utili sui fattori più rilevanti. L'analisi non si è però concentrata sulla loro interdipendenza. Dato che il successo accademico è quasi sempre riconducibile a una moltitudine di aspetti, sarebbe stato utile effettuare uno studio multifattoriale, ad esempio attraverso un'analisi della regressione. Tuttavia, alla luce delle risorse disponibili e della complessità metodologica, si è deciso di farne a meno.

12 viii / Sintesi Risposte agli interrogativi di livello sovraordinato Le seguenti risposte agli interrogativi di livello sovraordinato si basano sui risultati dei sottoprogetti 1, 3 e 4. Per un approfondimento rimandiamo alle risposte dettagliate contenute nel capitolo conclusivo del presente rapporto. 1 In che misura la maturità professionale incide sul successo dei titolari di una MP negli studi SUP? La maturità professionale si dimostra un valido titolo d'ammissione ai cicli di studio delle SUP. Nei settori di studio Architettura, Tecnica/IT, Life Sciences, Agricoltura, Design e Lavoro sociale i titolari di una MP vantano quote di successo superiori a quelle degli altri studenti. Soltanto nei settori Economia, Società e Sanità i titolari di una MP attestano risultati leggermente inferiori. L'affinità tra l'indirizzo di MP e il ciclo di studio scelto è un fattore importante ai fini del buon esito degli studi. Nel complesso le competenze disciplinari e interdisciplinari vengono giudicate positivamente dai titolari di una MP. Tuttavia, alcune materie di MP (le cosiddette tre materie top), ritenute importanti per superare con successo gli studi presso una SUP, non trasmetterebbero tutte le competenze disciplinari necessarie per determinati settori di studio SUP. 2 In che misura gli altri fattori, ossia la formazione professionale di base, il contesto di vita durante gli studi e le prestazioni delle SUP, incidono sul successo dei titolari di una MP negli studi SUP? I risultati del sondaggio confermano che il buon esito degli studi SUP dipende da una moltitudine di aspetti e che i fattori contemplati dal modello di misurazione del successo negli studi SUP, ripartiti su quattro principali campi d incidenza (ossia formazione pregressa, premesse personali, prestazioni delle SUP e contesto di vita durante gli studi), incidono sul buon esito o sull'abbandono degli studi. In assenza di un'analisi multifattoriale, non è però possibile descrivere dettagliatamente l'interazione tra i vari fattori. L'approccio adottato consente comunque di analizzare questi ultimi in modo dettagliato e accurato. L'importanza della formazione professionale di base e dell'esperienza lavorativa generale, ad esempio, è stata giudicata soltanto lieve. 3&4 Come valutano i titolari di una MP e i responsabili dei cicli di studio SUP gli influssi della formazione pregressa, del contesto di vita durante gli studi e delle prestazioni delle SUP sul loro successo negli studi SUP? Sia gli studenti sia i responsabili dei cicli di studio ritengono che la motivazione e determinati aspetti della personalità siano fattori che esercitano una particolare influenza sul successo negli studi. Per entrambi i gruppi sono inoltre importanti la formazione

La formazione professionale di base su due anni. con certificato federale di formazione pratica. Guida

La formazione professionale di base su due anni. con certificato federale di formazione pratica. Guida La formazione professionale di base su due anni con certificato federale di formazione pratica Guida 1 Indice Premessa alla seconda edizione 3 Introduzione 4 1 Considerazioni preliminari 7 2 Organizzazione

Dettagli

DIPARTIMENTO FEDERALE DELL ECONOMIA

DIPARTIMENTO FEDERALE DELL ECONOMIA DIPARTIMENTO FEDERALE DELL ECONOMIA Revisioni parziali: Ordinanza del DFE concernente i cicli di studio, gli studi postdiploma e i titoli delle scuole universitarie professionali Ordinanza sull istituzione

Dettagli

Ordinanza della SEFRI sulla formazione professionale di base

Ordinanza della SEFRI sulla formazione professionale di base Ordinanza della SEFRI sulla formazione professionale di base Impiegata di commercio/impiegato di commercio con attestato federale di capacità (AFC) del 26 settembre 2011 (Stato 1 gennaio 2015) 68500 Formazione

Dettagli

SEFRI, settembre 2014. Dipartimento federale dell economia, della formazione e della ricerca DEFR

SEFRI, settembre 2014. Dipartimento federale dell economia, della formazione e della ricerca DEFR Dipartimento federale dell economia, della formazione e della ricerca DEFR Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l innovazione SEFRI Sussidi e finanziamento di progetti SEFRI, settembre 2014

Dettagli

Formazione e scienza 1386-1500. Persone in formazione. Neuchâtel 2015

Formazione e scienza 1386-1500. Persone in formazione. Neuchâtel 2015 15 Formazione e scienza 1386-1500 Persone in formazione Edizione 2015 Neuchâtel 2015 Introduzione La presente pubblicazione offre una panoramica delle persone in formazione in Svizzera. I risultati statistici

Dettagli

Scheda informativa sui titoli delle scuole universitarie professionali

Scheda informativa sui titoli delle scuole universitarie professionali Dipartimento federale dell economia, della formazione e della ricerca DEFR Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l'innovazione SEFRI Scuole universitarie Questioni di fondo e politica SUP

Dettagli

Studenti delle scuole universitarie svizzere 2013: rapporto analitico. 17% di studenti internazionali nelle scuole universitarie

Studenti delle scuole universitarie svizzere 2013: rapporto analitico. 17% di studenti internazionali nelle scuole universitarie Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale di statistica UST Comunicato stampa Embargo: 29.09.2015, 9:15 15 Formazione e scienza N. 0352-1509-00 delle scuole universitarie svizzere 2013: rapporto

Dettagli

Validazione degli apprendimenti acquisiti. Guida per la formazione professionale di base

Validazione degli apprendimenti acquisiti. Guida per la formazione professionale di base 1 Guida per la formazione professionale di base 2 Note editoriali Editore: Ufficio federale della formazione professionale e della tecnologia (UFFT), Berna Version: 1 Langues: d / f / i Data di pubblicazione:

Dettagli

Scuola Specializzata Superiore di Banca e Finanza, SSSBF

Scuola Specializzata Superiore di Banca e Finanza, SSSBF Scuola Specializzata Superiore di Banca e Finanza, SSSBF Domande e risposte Complemento alla Factsheet SSSBF del 29.10.05 A. SSSBF un ciclo di formazione nel settore terziario secondo la strategia dell

Dettagli

Direttive del Consiglio dello IUFFP sulla concretizzazione delle condizioni d'ammissione ai cicli di studio dello IUFFP

Direttive del Consiglio dello IUFFP sulla concretizzazione delle condizioni d'ammissione ai cicli di studio dello IUFFP Direttive del Consiglio dello IUFFP sulla concretizzazione delle condizioni d'ammissione ai cicli di studio dello IUFFP dell'8 agosto 2008 (stato 9 settembre 2009) Il Consiglio dell'istituto Universitario

Dettagli

Regolamento concernente il riconoscimento dei diplomi delle scuole universitarie per i docenti e le docenti del livello secondario I

Regolamento concernente il riconoscimento dei diplomi delle scuole universitarie per i docenti e le docenti del livello secondario I 4.2.2.4. Regolamento concernente il riconoscimento dei diplomi delle scuole universitarie per i docenti e le docenti del livello secondario I del 26 agosto 1999 La Conferenza svizzera dei direttori cantonali

Dettagli

La Svizzera nel raffronto europeo. La situazione socioeconomica degli studenti delle scuole universitarie

La Svizzera nel raffronto europeo. La situazione socioeconomica degli studenti delle scuole universitarie La Svizzera nel raffronto europeo La situazione socioeconomica degli studenti delle scuole universitarie Neuchâtel, 2007 Il sistema universitario svizzero La Svizzera dispone di un sistema universitario

Dettagli

Profilo B o E? Un aiuto per scegliere

Profilo B o E? Un aiuto per scegliere Impiegata/impiegato di commercio AFC Profilo B o E? Un aiuto per scegliere Premessa Questo documento è uno strumento di aiuto per le persone che partecipano al processo decisionale delle persone in formazione

Dettagli

Revisione totale Ordinanza sulla maturità professionale federale (Ordinanza sulla maturità professionale, OMPr)

Revisione totale Ordinanza sulla maturità professionale federale (Ordinanza sulla maturità professionale, OMPr) Dipartimento federale dell economia DFE Revisione totale Ordinanza sulla maturità professionale federale (Ordinanza sulla maturità professionale, OMPr) Spiegazioni Berna, giugno 2009 Indice 1. Situazione

Dettagli

ASIPG Associazione svizzera imprenditori pittori e gessatori. Riforma della formazione professionale di base dei pittori

ASIPG Associazione svizzera imprenditori pittori e gessatori. Riforma della formazione professionale di base dei pittori ASIPG Associazione svizzera imprenditori pittori e gessatori Pittrice AFC / Pittore AFC e Aiuto pittrice CFP / Aiuto pittore CFP Riforma della formazione professionale di base dei pittori COSA CAMBIA DAL

Dettagli

SEFRI, giugno 2014. Valutazione nazionale del Case Management Formazione professionale Capitolato d oneri

SEFRI, giugno 2014. Valutazione nazionale del Case Management Formazione professionale Capitolato d oneri SEFRI, giugno 2014 Valutazione nazionale del Case Management Formazione professionale Capitolato d oneri Indice 1 CONTESTO... 3 1.1 CONDIZIONI QUADRO... 3 1.2 CASE MANAGEMENT FORMAZIONE PROFESSIONALE...

Dettagli

Novità. Documentazione dell apprendimento e delle prestazioni Impiegata/impiegato di commercio AFC S&A. Servizi e. amministrazione

Novità. Documentazione dell apprendimento e delle prestazioni Impiegata/impiegato di commercio AFC S&A. Servizi e. amministrazione Documentazione dell apprendimento e delle prestazioni Impiegata/impiegato di commercio AFC Novità S&A Servizi e amministrazione Sommario Panoramica In breve 1 Introduzione 2 Impiegata/impiegato di commercio

Dettagli

Ordinanza della SEFRI sulla formazione professionale di base

Ordinanza della SEFRI sulla formazione professionale di base Ordinanza della SEFRI sulla formazione professionale di base Polimeccanica/Polimeccanico con attestato federale di capacità (AFC) del 3 novembre 2008 (Stato: ) 45705 Polimeccanica AFC/Polimeccanico AFC

Dettagli

1. Sezione 1: Oggetto e durata

1. Sezione 1: Oggetto e durata Ordinanza sulla formazione professionale di base Pianificatrice elettricista AFC / Pianificatore elettricista AFC con attestato federale di capacità (AFC) Progetto del 24 marzo 2006 64504 Pianificatrice

Dettagli

Situazione professionale delle persone che hanno conseguito un titolo di studio presso una scuola universitaria svizzera nel 2013

Situazione professionale delle persone che hanno conseguito un titolo di studio presso una scuola universitaria svizzera nel 2013 Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale di statistica UST Comunicato stampa Embargo: 23.06.2014, 9:15 15 Formazione e scienza N. 0352-1405-50 Situazione professionale delle persone che

Dettagli

Analisi dell adeguatezza delle spese amministrative delle società di gestione

Analisi dell adeguatezza delle spese amministrative delle società di gestione Analisi dell adeguatezza delle spese amministrative delle società di gestione Sintesi dicembre 2015 Johannes Fark Beatrice Meyer Daniel Zöbeli Sintesi dei risultati Contesto e procedimento Nei mesi tra

Dettagli

La situazione professionale dei diplomati delle scuole universitarie nel 2009

La situazione professionale dei diplomati delle scuole universitarie nel 2009 Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale di statistica UST Comunicato stampa Embargo: 28.04.2011, 9:15 15 Formazione e scienza N. 0352-1103-90 La situazione professionale dei ti delle scuole

Dettagli

Ordinanza della SEFRI sulla formazione professionale di base

Ordinanza della SEFRI sulla formazione professionale di base Ordinanza della SEFRI sulla formazione professionale di base con certificato federale di formazione pratica (CFP) del 3 novembre 2008 (Stato: ) 45906 Aiuto meccanica CFP/Aiuto meccanico CFP Mechanikpraktikerin

Dettagli

Sezione 1: Oggetto e durata. del 27 aprile 2015 (Stato 1 giugno 2015)

Sezione 1: Oggetto e durata. del 27 aprile 2015 (Stato 1 giugno 2015) Ordinanza della SEFRI sulla formazione professionale di base Pianificatrice elettricista/pianificatore elettricista con attestato federale di capacità (AFC) del 27 aprile 2015 (Stato 1 giugno 2015) 64505

Dettagli

Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana Dipartimento ambiente costruzioni e design. Corso di laurea in Architettura

Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana Dipartimento ambiente costruzioni e design. Corso di laurea in Architettura Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana Dipartimento ambiente costruzioni e design Corso di laurea in Architettura Dipartimento ambiente costruzioni e design Il Dipartimento ambiente

Dettagli

Professionisti ambiti in posizioni chiave. Ingegneri geometri con patente federale

Professionisti ambiti in posizioni chiave. Ingegneri geometri con patente federale Professionisti ambiti in posizioni chiave Ingegneri geometri con patente federale La misurazione ufficiale misura d ufficio Il compito principale della misurazione ufficiale consiste nel rilevare i confini

Dettagli

DESCRIZIONE E VALUTAZIONE DELLE MODALITA E DEI RISULTATI DELLA RILEVAZIONE DELL OPINIONE DEGLI STUDENTI FREQUENTANTI E DEI LAUREANDI

DESCRIZIONE E VALUTAZIONE DELLE MODALITA E DEI RISULTATI DELLA RILEVAZIONE DELL OPINIONE DEGLI STUDENTI FREQUENTANTI E DEI LAUREANDI UNIVERSITA DEGLI STUDI Niccolò Cusano TELEMATICA ROMA NUCLEO DI VALUTAZIONE Via Don Carlo Gnocchi, 3 00166 Roma DESCRIZIONE E VALUTAZIONE DELLE MODALITA E DEI RISULTATI DELLA RILEVAZIONE DELL OPINIONE

Dettagli

Ordinanza dell UFFT sulla formazione professionale di base

Ordinanza dell UFFT sulla formazione professionale di base Ordinanza dell UFFT sulla formazione professionale di base Mugnaia/Mugnaio con attestato federale di capacità (AFC) del 4 novembre 2011 21005 Mugnaia AFC/Mugnaio AFC Müllerin EFZ/Müller EFZ Meunière CFC/Meunier

Dettagli

I laureati e lo studio

I laureati e lo studio 28 aprile 2006 I laureati e lo studio Inserimento professionale dei laureati Indagine 2004 Informazioni e chiarimenti: Servizio Popolazione, istruzione e cultura Viale Liegi, 13-00198 Roma Paola Ungaro

Dettagli

Sezione 1: Oggetto e durata. del 1 novembre 2013 (Stato 1 gennaio 2014)

Sezione 1: Oggetto e durata. del 1 novembre 2013 (Stato 1 gennaio 2014) Ordinanza della SEFRI sulla formazione professionale di base Addetta alla cucitura/addetto alla cucitura con certificato federale di formazione pratica (CFP) del 1 novembre 2013 (Stato 1 gennaio 2014)

Dettagli

Scelte di carriera di operatrici e operatori sociosanitari

Scelte di carriera di operatrici e operatori sociosanitari Scelte di carriera di operatrici e operatori sociosanitari Risultati della prima inchiesta relativa ai progetti di carriera Management Summary Partecipazione al progetto Istituto Universitario Federale

Dettagli

orientamento.ch L essenziale in breve

orientamento.ch L essenziale in breve orientamento.ch L essenziale in breve 1. Cos'è orientamento.ch e qual è la sua particolarità? orientamento.ch è il portale ufficiale dell'orientamento professionale, universitario e di carriera. Contiene

Dettagli

Inchiesta 2013 sui salari degli impiegati di banca

Inchiesta 2013 sui salari degli impiegati di banca Inchiesta 2013 sui salari degli impiegati di banca L inchiesta sui salari viene condotta dall ASIB ogni due anni. Il salario è una parte essenziale del contratto di lavoro. Nelle banche, gli stipendi vengono

Dettagli

Studio sul consumo di alcol tra i giovani dai 16 ai 34 anni

Studio sul consumo di alcol tra i giovani dai 16 ai 34 anni Dipartimento federale delle finanze DFF Regìa federale degli alcool RFA RCP Studio sul consumo di alcol tra i giovani dai 16 ai 34 anni Sintesi del rapporto finale Basato su: istituto LINK, Comportements

Dettagli

PIANO DI STUDIO - CICLO DI FORMAZIONE MASTER OF SCIENCE IN FORMAZIONE PROFESSIONALE IUFFP

PIANO DI STUDIO - CICLO DI FORMAZIONE MASTER OF SCIENCE IN FORMAZIONE PROFESSIONALE IUFFP PIANO DI STUDIO - CICLO DI FORMAZIONE MASTER OF SCIENCE IN FORMAZIONE PROFESSIONALE IUFFP Formazione 1. BASI LEGALI 2 2. OBIETTIVI DI STUDIO 2 2.1. Obiettivi 2 2.2. Campi d'attività 2 3. AMMISSIONE 2 3.1.

Dettagli

La Conferenza svizzera dei direttori cantonali della pubblica educazione (CDPE),

La Conferenza svizzera dei direttori cantonali della pubblica educazione (CDPE), 4.2.2.2. Regolamento concernente il riconoscimento dei diplomi nel settore della pedagogia specializzata (orientamento educazione speciale precoce e orientamento insegnamento speciale) del 12 giugno 2008

Dettagli

Ordinanza della SEFRI sulla formazione professionale di base

Ordinanza della SEFRI sulla formazione professionale di base Ordinanza della SEFRI sulla formazione professionale di base Falegname con attestato federale di capacità (AFC) del 14 agosto 2013 30513 Falegname AFC Schreinerin EFZ/Schreiner EFZ Ebéniste CFC/Menuisière/Menuisier

Dettagli

DIPARTIMENTO FEDERALE DELL ECONOMIA

DIPARTIMENTO FEDERALE DELL ECONOMIA DIPARTIMENTO FEDERALE DELL ECONOMIA Revisione parziale Ordinanza del DFE sull ottenimento retroattivo del titolo di una scuola universitaria professionale Rapporto esplicativo (progetto) Berna, dicembre

Dettagli

Guida. Sostegno individuale nella formazione professionale di base

Guida. Sostegno individuale nella formazione professionale di base Guida Sostegno individuale nella formazione professionale di base 2 Utilizzo della guida Nella guida sono riportate le misure e le possibilità d azione basate sulle esperienze fatte finora. I responsabili

Dettagli

La Conferenza svizzera dei direttori cantonali della pubblica educazione (CDPE),

La Conferenza svizzera dei direttori cantonali della pubblica educazione (CDPE), 4.2.2.5. Regolamento concernente il riconoscimento dei diplomi delle scuole universitarie in logopedia e dei diplomi delle scuole universitarie in terapia psicomotoria del 3 novembre 2000 La Conferenza

Dettagli

Haute Ecole de Gestion de Genève. Sintesi del quaderno: N HES-SO/HEG-GE/C--06/12/1--CH. CRAG Scuola superiore di gestione di Ginevra

Haute Ecole de Gestion de Genève. Sintesi del quaderno: N HES-SO/HEG-GE/C--06/12/1--CH. CRAG Scuola superiore di gestione di Ginevra Haute Ecole de Gestion de Genève CRAG Centro di Ricerca Applicata nella Gestione Quaderno di ricerca (sintesi) Sintesi dello studio del comportamento delle PME/PMI svizzere in materia d adozione di un

Dettagli

Ordinanza della SEFRI sulla formazione professionale di base

Ordinanza della SEFRI sulla formazione professionale di base Ordinanza della SEFRI sulla formazione professionale di base Telematica/Telematico con attestato federale di capacità (AFC) del 27 aprile 2015 47420 Telematica AFC/Telematico AFC Telematikerin EFZ/Telematiker

Dettagli

Ordinanza della SEFRI sulla formazione professionale di base

Ordinanza della SEFRI sulla formazione professionale di base Ordinanza della SEFRI sulla formazione professionale di base con attestato federale di capacità (AFC) del 1 novembre 2013 27121 Creatrice d abbigliamento AFC/Creatore d abbigliamento AFC Bekleidungsgestalterin

Dettagli

Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana Dipartimento ambiente costruzioni e design. Corso di laurea in Ingegneria civile

Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana Dipartimento ambiente costruzioni e design. Corso di laurea in Ingegneria civile Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana Dipartimento ambiente costruzioni e design Corso di laurea in Ingegneria civile Dipartimento ambiente costruzioni e design Il Dipartimento ambiente

Dettagli

La Conferenza svizzera dei direttori cantonali della pubblica educazione (CDPE),

La Conferenza svizzera dei direttori cantonali della pubblica educazione (CDPE), 4.2.2.3. Regolamento concernente il riconoscimento dei diplomi delle scuole universitarie per i docenti e le docenti del livello prescolastico e del livello elementare del 10 giugno 1999 La Conferenza

Dettagli

Insegnamento e apprendimento delle lingue seconde nella scuola media: quali competenze?

Insegnamento e apprendimento delle lingue seconde nella scuola media: quali competenze? Insegnamento e apprendimento delle lingue seconde nella scuola media: quali competenze? Analisi dei risultati ottenuti in francese, tedesco e inglese dagli allievi ticinesi al termine della scuola dell

Dettagli

SSS. Guida. Procedura di riconoscimento dei cicli di formazione e degli studi postdiploma delle scuole specializzate superiori

SSS. Guida. Procedura di riconoscimento dei cicli di formazione e degli studi postdiploma delle scuole specializzate superiori SSS Guida Procedura di dei cicli di formazione e degli studi postdiploma delle scuole specializzate superiori SEFRI, dicembre 2013 Edito da: Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l innovazione

Dettagli

Ordinanza della SEFRI 1 sulla formazione professionale di base Coltellinaia/Coltellinaio con attestato federale di capacità (AFC)

Ordinanza della SEFRI 1 sulla formazione professionale di base Coltellinaia/Coltellinaio con attestato federale di capacità (AFC) Ordinanza della SEFRI 1 sulla formazione professionale di base Coltellinaia/Coltellinaio con attestato federale di capacità (AFC) 412.101.221.83 del 18 luglio 2012 (Stato 1 gennaio 2013) 43813 Coltellinaia

Dettagli

Ordinanza dell UFFT sulla formazione professionale di base

Ordinanza dell UFFT sulla formazione professionale di base Ordinanza dell UFFT sulla formazione professionale di base Disegnatrice/Disegnatore con attestato federale di capacità (AFC) nel campo professionale pianificazione del territorio e della costruzione del

Dettagli

Requisiti posti a organi di certificazione e auditor 24 giugno 2014

Requisiti posti a organi di certificazione e auditor 24 giugno 2014 Requisiti posti a organi di certificazione e auditor 24 giugno 2014 Pagina 1/6 Sommario 1 Requisiti posti agli auditor...3 1.1 Competenze...3 1.2 Limitazioni vincolanti relative all attività di audit...3

Dettagli

Versione breve del rendiconto della ricerca

Versione breve del rendiconto della ricerca Versione breve del rendiconto della ricerca «Digital Seniors» Pro Senectute Svizzera L utilizzo delle tecnologie dell informazione e della comunicazione (TIC) da parte delle persone di 65 e più anni in

Dettagli

Ordinanza 418.01 concernente il promovimento dell'istruzione dei giovani Svizzeri all'estero

Ordinanza 418.01 concernente il promovimento dell'istruzione dei giovani Svizzeri all'estero Ordinanza 418.01 concernente il promovimento dell'istruzione dei giovani Svizzeri all'estero (Ordinanza sull'istruzione degli Svizzeri all'estero, OISE) del 29 giugno 1988 (Stato il 1 ottobre 1996) Il

Dettagli

Ordinanza della SEFRI sulla formazione professionale di base

Ordinanza della SEFRI sulla formazione professionale di base Ordinanza della SEFRI sulla formazione professionale di base Aiuto muratrice/aiuto muratore con certificato federale di formazione pratica (CFP) del 14 settembre 2010 (Stato: 1 settembre 2014) 51007 Aiuto

Dettagli

Sezione 1: Oggetto e durata. del 4 febbraio 2014 (Stato 1 gennaio 2015)

Sezione 1: Oggetto e durata. del 4 febbraio 2014 (Stato 1 gennaio 2015) Ordinanza della SEFRI sulla formazione professionale di base Autista di veicoli leggeri con certificato federale di formazione pratica (CFP) del 4 febbraio 2014 (Stato 1 gennaio 2015) 73305 Autista di

Dettagli

Studenti in Svizzera: scarsità di sussidi per gli studi e di alloggi in case per studenti

Studenti in Svizzera: scarsità di sussidi per gli studi e di alloggi in case per studenti Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale di statistica UST Comunicato stampa Embargo: 26.09.2008, 16:30 15 Formazione e scienza N. 0352-0809-60 Condizioni di studio nelle scuole universitarie

Dettagli

Ordinanza dell UFFT sulla formazione professionale di base

Ordinanza dell UFFT sulla formazione professionale di base Ordinanza dell UFFT sulla formazione professionale di base Falegname CFP Del 1 dicembre 2005 (stato: ) Proposte di modifica del 24.02.2012 30506 Falegname CFP Schreinerpraktikerin/Schreinerpraktiker Aide-menuisière/Aide-menuisier

Dettagli

Ordinanza della SEFRI sulla formazione professionale di base

Ordinanza della SEFRI sulla formazione professionale di base Ordinanza della SEFRI sulla formazione professionale di base delle professioni nel campo professionale dell involucro edilizio del.. Progetto 2 del settembre 2015 51919 Addetta alle impermeabilizzazioni

Dettagli

NOTA INFORMATIVA DOMANDA AMMISSIONE. Nota informativa in merito alla domanda di ammissione a socio della FSP. A. Disposizioni generali

NOTA INFORMATIVA DOMANDA AMMISSIONE. Nota informativa in merito alla domanda di ammissione a socio della FSP. A. Disposizioni generali Nota informativa in merito alla domanda di ammissione a socio della FSP Valida dal 1 luglio 2012 Nella presente nota figurano informazioni utili per compilare correttamente la domanda di ammissione alla

Dettagli

Ordinanza concernente l ammissione al Politecnico federale di Zurigo

Ordinanza concernente l ammissione al Politecnico federale di Zurigo Ordinanza concernente l ammissione al Politecnico federale di Zurigo (Ordinanza di ammissione al PFZ) Modifica del 10 settembre 2002 La direzione del Politecnico federale di Zurigo ordina: I L ordinanza

Dettagli

"Fumare fa male.._": inchiesta complementare relativa alla campagna 2003 e 2004 (sintesi)

Fumare fa male.._: inchiesta complementare relativa alla campagna 2003 e 2004 (sintesi) Hans Krebs Kommunikation und Publikumsforschung "Fumare fa male.._": inchiesta complementare relativa alla campagna 2003 e 2004 (sintesi) Monitoraggio del tabagismo - Indagine sul tabagismo in Svizzera

Dettagli

Ordinanza della SEFRI sulla formazione professionale di base

Ordinanza della SEFRI sulla formazione professionale di base Ordinanza della SEFRI sulla formazione professionale di base Falegname con certificato federale di formazione pratica (CFP) 1 del 1 dicembre 2005 (stato al 1 gennaio 2013) 30506 Falegname CFP Schreinerpraktikerin

Dettagli

Ordinanza della SEFRI sulla formazione professionale di base

Ordinanza della SEFRI sulla formazione professionale di base Ordinanza della SEFRI sulla formazione professionale di base con attestato federale di capacità (AFC) del 30 maggio 2013 47417 AFC Netzelektrikerin EFZ/Netzelektriker EFZ Electricienne de réseau CFC/Electricien

Dettagli

Scheda informativa sui titoli e diplomi della Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana

Scheda informativa sui titoli e diplomi della Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana Scheda informativa sui titoli e diplomi della Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana Il presente documento è stato redatto e adattato in modo semplificato sulla base della Scheda informativa

Dettagli

Profilo di qualificazione per impiegata/impiegato di commercio

Profilo di qualificazione per impiegata/impiegato di commercio Validazione degli apprendimenti acquisiti Profilo di qualificazione per impiegata/impiegato di commercio AFC 68705 Basato sull'ordinanza della SEFRI sulla formazione professionale di base Impiegata/ Impiegato

Dettagli

414.131.51 Ordinanza concernente l ammissione al Politecnico federale di Zurigo

414.131.51 Ordinanza concernente l ammissione al Politecnico federale di Zurigo Ordinanza concernente l ammissione al Politecnico federale di Zurigo (Ordinanza di ammissione al PFZ) del 24 marzo 1998 (Stato 12 settembre 2000) La Direzione del Politecnico federale di Zurigo, visti

Dettagli

Ordinanza sulla formazione professionale di base

Ordinanza sulla formazione professionale di base Ordinanza sulla formazione professionale di base Impiegata in logistica / Impiegato in logistica con attestato federale di capacità (AFC) del 18 ottobre 2006 95504 Impiegata in logistica AFC / Impiegato

Dettagli

Maturità professionale

Maturità professionale situazione gennaio 2010 telefono fax e-mail internet Repubblica e Cantone Ticino Dipartimento dell educazione, della cultura e dello sport Divisione della formazione professionale via Vergiò 18 cp 367

Dettagli

Documenti di riferimento Biblioteche delle Scuole Universitarie Professionali

Documenti di riferimento Biblioteche delle Scuole Universitarie Professionali Best Practice KFH Documenti di riferimento Biblioteche delle Scuole Universitarie Professionali ad uso interno delle SUPSI La KFH ne ha preso conoscienza lo 25 settembre 2009 Sommario 1. Contesto generale,

Dettagli

Mandati Programma nazionale di prevenzione e lotta alla povertà 2014 2018

Mandati Programma nazionale di prevenzione e lotta alla povertà 2014 2018 Sostegno alla prima infanzia P01.1 Sostegno alla prima infanzia Offerte e canali informativi Le offerte e i canali informativi in Svizzera sui temi gravidanza, parto, prima infanzia, sanità ed educazione

Dettagli

Conservatorio di Musica "San Pietro a Majella" Napoli

Conservatorio di Musica San Pietro a Majella Napoli Conservatorio di Musica "San Pietro a Majella" Napoli TRIENNIO SUPERIORE SPERIMENTALE DI I LIVELLO REGOLAMENTO DIDATTICO INTERNO DELLA SPERIMENTAZIONE SOMMARIO Premessa Art. 1. Definizioni Art. 2. Crediti

Dettagli

Quante sono le matricole?

Quante sono le matricole? Matricole fuori corso laureati i numeri dell Universita Quante sono le matricole? Sono poco più di 307 mila i giovani che nell'anno accademico 2007/08 si sono iscritti per la prima volta all università,

Dettagli

Linee guida per richiedenti Promozione di progetti

Linee guida per richiedenti Promozione di progetti Linee guida per richiedenti Promozione di progetti Agosto 2011 Premessa Il Fondo nazionale svizzero Il Fondo nazionale svizzero (FNS) è la più importante istituzione svizzera per la promozione della ricerca

Dettagli

Ordinanza sulla formazione professionale di base

Ordinanza sulla formazione professionale di base Ordinanza sulla formazione professionale di base Polimeccanica/Polimeccanico con attestato federale di capacità (AFC) del 3 novembre 2008 45705 Polimeccanica AFC/Polimeccanico AFC Polymechanikerin EFZ/Polymechaniker

Dettagli

Riflessioni di fondo sulla promozione della qualità nella scuola

Riflessioni di fondo sulla promozione della qualità nella scuola Riflessioni di fondo sulla promozione della qualità nella scuola Tendenze internazionali e nazionali Modulo A Ispettorato scolastico dei Grigioni, luglio 2013 Quando una società affronta il tema della

Dettagli

LA VALUTAZIONE DEGLI ALLIEVI documento approvato nel Collegio dei docenti dell'8 maggio 2009

LA VALUTAZIONE DEGLI ALLIEVI documento approvato nel Collegio dei docenti dell'8 maggio 2009 LA VALUTAZIONE DEGLI ALLIEVI documento approvato nel Collegio dei docenti dell'8 maggio 2009 Vengono assunte dal Collegio dei Docenti le seguenti linee-guida, che hanno l obiettivo di realizzare le attività

Dettagli

CITTADINI EUROPEI e PROPRIETÀ INTELLETTUALE: PERCEZIONE, CONSAPEVOLEZZA E COMPORTAMENTO SINTESI

CITTADINI EUROPEI e PROPRIETÀ INTELLETTUALE: PERCEZIONE, CONSAPEVOLEZZA E COMPORTAMENTO SINTESI CITTADINI EUROPEI e PROPRIETÀ INTELLETTUALE: PERCEZIONE, CONSAPEVOLEZZA E COMPORTAMENTO SINTESI CITTADINI EUROPEI e PROPRIETÀ INTELLETTUALE: PERCEZIONE, CONSAPEVOLEZZA E COMPORTAMENTO SINTESI CITTADINI

Dettagli

I programmi radiofonici della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR 2014 (Svizzera tedesca)

I programmi radiofonici della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR 2014 (Svizzera tedesca) I programmi radiofonici della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR 2014 (Svizzera tedesca) Sintesi L'analisi della programmazione di SRG SSR nel 2014 comprendeva i sei canali generalisti della

Dettagli

Rapporto AlmaDiploma sulla condizione occupazionale e formativa dei diplomati di scuola secondaria superiore ad uno, tre e cinque anni dal diploma

Rapporto AlmaDiploma sulla condizione occupazionale e formativa dei diplomati di scuola secondaria superiore ad uno, tre e cinque anni dal diploma Rapporto AlmaDiploma sulla condizione occupazionale e formativa dei diplomati di scuola secondaria superiore ad uno, tre e cinque anni dal diploma Cosa avviene dopo il diploma? Il nuovo Rapporto 2014 sulla

Dettagli

LAUREA DI PRIMO LIVELLO: GUIDA ALLA PREPARAZIONE DELL ELABORATO FINALE

LAUREA DI PRIMO LIVELLO: GUIDA ALLA PREPARAZIONE DELL ELABORATO FINALE SCUOLA DI ECONOMIA E STATISTICA CORSI DI LAUREA IN ECONOMIA DOCUMENTO DI INDIRIZZO PER LA PREPARAZIONE DELL ELABORATO FINALE LAUREA TRIENNALE - LAUREA SPECIALISTICA - LAUREA MAGISTRALE La Scuola di Economia

Dettagli

FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN GIURISPRUDENZA, CLASSE LMG/01 REGOLAMENTO DIDATTICO. Art. 1 Definizioni

FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN GIURISPRUDENZA, CLASSE LMG/01 REGOLAMENTO DIDATTICO. Art. 1 Definizioni FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN GIURISPRUDENZA, CLASSE LMG/01 1. Ai sensi del presente Regolamento si intende: REGOLAMENTO DIDATTICO Art. 1 Definizioni a) per Facoltà: la Facoltà

Dettagli

1. Basi legali. 2. Obiettivi di studio

1. Basi legali. 2. Obiettivi di studio Piano di studio Master of Science in formazione professionale Formazione 1. Basi legali 2 2. Obiettivi di studio 2 2.1. Obiettivi 2 2.2. Campi d'attività 2 3. Ammissione 2 3.1. Condizioni d 'ammissione

Dettagli

Finanziamento ECTS Manuale di contabilità e amministrazione

Finanziamento ECTS Manuale di contabilità e amministrazione Best Practice KFH Finanziamento ECTS Manuale di contabilità e amministrazione ad uso interno delle SUPSI La KFH ne ha preso conoscienza lo 9 dicembre 2010 Sommario Introduzione... 3 1. Terminologia...

Dettagli

Modifica dell ordinanza 1 concernente la legge sul lavoro (OLL 1) Registrazione della durata del lavoro

Modifica dell ordinanza 1 concernente la legge sul lavoro (OLL 1) Registrazione della durata del lavoro Dipartimento federale dell economia, della formazione e della ricerca DEFR Segreteria di Stato dell economia SECO Condizioni di lavoro Protezione dei lavoratori Ottobre 2015 Rapporto esplicativo Modifica

Dettagli

Documenti per i corsi

Documenti per i corsi Descrizione dell offerta Applicazione della formazione professionale di base Documenti per i corsi inter a ziendali (CI): Corsi interaziendali progr amma di forma zione per i corsi inter a ziendali, controlli

Dettagli

Regolamento didattico del corso di laurea magistrale in Servizio Sociale e Politiche Sociali. Parte generale

Regolamento didattico del corso di laurea magistrale in Servizio Sociale e Politiche Sociali. Parte generale Regolamento didattico del corso di laurea magistrale in Servizio Sociale e Politiche Sociali Capo I. Disposizioni generali Parte generale Art. 1. Ambito di competenza 1. Il presente Regolamento disciplina,

Dettagli

Matricole, fuori corso, laureati:

Matricole, fuori corso, laureati: Matricole, fuori corso, laureati: i numeri dell università Perché la riforma universitaria In Italia ci sono ancora pochi laureati. È quanto sentiamo ripetere spesso quando si discute del livello di istruzione

Dettagli

NOTA INFORMATIVA DOMANDA AMMISSIONE. Nota informativa in merito alla domanda di ammissione a socio della FSP. A. Disposizioni generali

NOTA INFORMATIVA DOMANDA AMMISSIONE. Nota informativa in merito alla domanda di ammissione a socio della FSP. A. Disposizioni generali Nota informativa in merito alla domanda di ammissione a socio della FSP Valida dal 1 luglio 2015 Nella presente nota figurano informazioni utili per compilare correttamente la domanda di ammissione alla

Dettagli

DALLA SCUOLA DELL OBBLIGO ALLE SCELTE POST-DIPLOMA: CONTESTO FAMILIARE, RIUSCITA SCOLASTICA, MOTIVAZIONI

DALLA SCUOLA DELL OBBLIGO ALLE SCELTE POST-DIPLOMA: CONTESTO FAMILIARE, RIUSCITA SCOLASTICA, MOTIVAZIONI DALLA SCUOLA DELL OBBLIGO ALLE SCELTE POST-: CONTESTO FAMILIARE, RIUSCITA SCOLASTICA, MOTIVAZIONI di Serena Cesetti 1. Aspetti introduttivi Questo studio, presentato al 4 Convegno Nazionale AlmaDiploma

Dettagli

Direttive inerenti al regolamento d esame. per l esame professionale federale di. mentore aziendale. Versione del 14 luglio 2014.

Direttive inerenti al regolamento d esame. per l esame professionale federale di. mentore aziendale. Versione del 14 luglio 2014. Direttive inerenti al regolamento d esame per l esame professionale federale di mentore aziendale Versione del 14 luglio 2014 Indice Indice 1 1. Introduzione 2 1.1 Scopo delle direttive 2 1.2 Profilo professionale

Dettagli

Condizioni di vita e di studio degli studenti universitari in Europa. Uno sguardo comparato dalla Svizzera

Condizioni di vita e di studio degli studenti universitari in Europa. Uno sguardo comparato dalla Svizzera Condizioni di vita e di studio degli studenti universitari in Europa Uno sguardo comparato dalla Svizzera Valentina De Luigi, Ufficio Federale di Statistica, Neuchâtel Convegno La dimensione sociale dell

Dettagli

Ordinanza sulla formazione professionale di base

Ordinanza sulla formazione professionale di base Ordinanza sulla formazione professionale di base con attestato federale di capacità (AFC) del 20 dicembre 2006 47413 Installatrice elettricista AFC/Installatore elettricista AFC Elektroinstallateurin EFZ/Elektroinstallateur

Dettagli

Guida alla procedura di qualificazione

Guida alla procedura di qualificazione Guida alla procedura di qualificazione Installatrice di impianti sanitari AFC Installatore di impianti sanitari AFC Edizione 2010 Editore: Associazione svizzera e del Liechtenstein della tecnica della

Dettagli

d e c r e t a : I. Disposizioni generali

d e c r e t a : I. Disposizioni generali 5.1.8.4.4 Regolamento concernente il riconoscimento dei diplomi delle scuole universitarie per i docenti e le docenti del livello prescolastico e del livello elementare (del 10 giugno 1999) La Conferenza

Dettagli

Studio Swisscom sulla Life Balance. Management Summary, giugno 2012

Studio Swisscom sulla Life Balance. Management Summary, giugno 2012 Studio Swisscom sulla Life Balance Management Summary, giugno 2012 Partner dello studio 2 Swisscom, in collaborazione con 20 Minuten, ha svolto uno studio rappresentativo sulla Life Balance. Nell'ambito

Dettagli

Ordinanza dell UFFT sulla formazione professionale di base

Ordinanza dell UFFT sulla formazione professionale di base Ordinanza dell UFFT sulla formazione professionale di base con attestato federale di capacità (AFC) del 30 ottobre 2009 30905 Costruttrice di modelli e stampi AFC/ Costruttore di modelli e stampi AFC Formenbauerin

Dettagli

Ordinanza dell UFFT sulla formazione professionale di base

Ordinanza dell UFFT sulla formazione professionale di base Ordinanza dell UFFT sulla formazione professionale di base Elettronica multimediale / Elettronico multimediale con attestato federale di capacità (AFC) del 1 novembre 2013 47006 Elettronica multimediale

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO

REGOLAMENTO DIDATTICO REGOLAMENTO DIDATTICO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA DIPARTIMENTO DI ARTE COREUTICA Indice TITOLO I - DISPOSIZIONI GENERALI SULL ORGANIZZAZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI STUDIO CAPO I - Generalità,

Dettagli

Lavoro non remunerato misurato per la prima volta quale aggregato economico

Lavoro non remunerato misurato per la prima volta quale aggregato economico Office fédéral de la statistique Bundesamt für Statistik Ufficio federale di statistica Uffizi federal da statistica Swiss Federal Statistical Office COMMUNIQUÉ DE PRESSE MEDIENMITTEILUNG COMUNICATO STAMPA

Dettagli

Investire nel valore e nell identità del Liceo Economico-Sociale. Presentazione dei risultati dell indagine realizzata presso i LES

Investire nel valore e nell identità del Liceo Economico-Sociale. Presentazione dei risultati dell indagine realizzata presso i LES Investire nel valore e nell identità del Liceo Economico-Sociale Presentazione dei risultati dell indagine realizzata presso i LES 2 la fondazione rosselli Origini e attività La Fondazione Rosselli è un

Dettagli