DAGLI USA UN TIPO DI COCAINA CHE PROVOCA PIAGHE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DAGLI USA UN TIPO DI COCAINA CHE PROVOCA PIAGHE"

Transcript

1 N tribunale QUOTIDIANO GIOVANI 292/2010 del DAGLI USA UN TIPO DI COCAINA CHE PROVOCA PIAGHE Allarme dagli Stati Uniti, alcuni narcotrafficanti messicani avrebbero creato una miscela con la cocaina, tagliandola con un farmaco veterinario, che farebbe venire delle piaghe sulla pelle. IL PRIMO ESODO DELL ANNO 04 Week end da bollino nero quelli di agosto, cominciano i grandi spostamenti per le vacanze, che siano in Italia o all estero. Contrariamente agli altri anni la crisi si fa sentire e il numero delle code sembra essere inferiore rispetto alle estati passate. LA SOMALIA DI NUOVO IN GINOCCHIO 05 Continua l allarme carestia in Somalia, al problema della mancanza di cibo e acqua si uniscono le tragiche morti infantili dovute alla denutrizione e gli esodi della povera gente verso l Etiopia. Musica Uno sguardo ai grandi tour dell estate Tecnologia Chiamare più amici con Gmail? Ora si può Moda Nuovi trend per Chanel: stivali-calza e scarpe led 06 CENSIMENTO A ROMA: NUOVE OPPORTUNITÀ LAVORATIVE È stato indetto dal comune di Roma un bando per offrire la possibilità di lavorare in occasione del censimento della città. Vediamo come candidarsi Salute La calda stagione che mette ko i nostri capelli 07

2 pag. 002 E ditoriale Buongiorno ragazzi! Oggi vi parleremo dei danni provocati da un medicinale veterinario che i narcos messicani stanno utilizzando per tagliare la cocaina. Il levamisolo, questo il suo nome, secondo gli studiosi provoca piaghe sulla pelle e la degenerazione dei tessuti, ma i consumatori americani non sembrano preoccuparsene Continueremo poi il punto sul primo week end di grande esodo dalle nostre città alla volta delle località di villeggiatura. Malgrado il bollino nero però le cose sembrano essere andate meglio del previsto E ancora, il censimento del Comune di Roma che per quattro mesi darà un importante opportunità lavorativa ai giovani della capitale! Per concludere, troverete poi tutte quelle che sono le nostre consuete rubriche di Cinema, Musica, Gossip, Hot Love, Motori, Sport, e a chiudere il Video del Giorno! Buona lettura! Lo staff di Quotidiano Giovani Concessionaria pubblicitaria: First Class Advertising srl società del Gruppo Montemurro Via R. Gigante n Roma Tel: Fax: Progetto grafico e impaginazione: Am&Partners srl Editore: Andrea Montemurro Registrazione Tribunale di Roma: 292/2010 del Edizione del 2 Agosto 2011

3 AN ews in pillole pag. 003 CRONACA ESPLODE IMBARCAZIONE NEL NAPOLETANO È stato avvistato dalla costa il fumo causato dall esplosione avvenuta a bordo di un imbarcazione al largo di Castellamare di Stabia, nel Golfo di Napoli. Sono state coinvolte nella deflagrazione tre persone che si trovavano a bordo della barca: due di loro sono riuscite a trarsi in salvo, la terza non ce l ha fatta. I due naufraghi hanno prontamente avvisato la Guardia Costiera che ha impiegato un po di tempo a domare le fiamme. ESTERO PENE PIÙ SEVERE IN NORVEGIA Misure più severe. È questo il verdetto espresso dai norvegesi a seguito della strage di Oslo per mano del folle Anders Behring Breivik che il 22 luglio scorso ha ucciso 93 persone e che per questo rischia solo 21 anni di prigione secondo il codice attualmente in vigore. Il sondaggio è stato condotto a una settimana dalla tragedia e ben il 65,5% della popolazione si è detta favorevole a metodi repressivi più duri. CRONACA SFIORATA LA TRAGEDIA A CATANZARO A Catanzaro una struttura balneare è crollata causando 13 feriti. Durante la conclusione dei festeggiamenti per la Madonna di Porto Salvo, un piccolo gruppo di persone era accorso allo stabilimento per poter osservare meglio gli spettacoli pirotecnici, e lì la tragedia. La struttura in legno ha ceduto causando molto spavento e lievi ferite a 13 persone, prontamente portate in ospedale per accertamenti. SPETTACOLO VASCO ROSSI ESCE DALLA CLINICA E SFRECCIA IN MOTO Sto meglio, molto meglio, così ha dichiarato Vasco Rossi poco prima di andarsene dalla clinica in sella ad una Bentley con il suo agente. In tuta nera e occhiali scuri il rocker ha lasciato intorno alle 15 di ieri la clinica di Villalba assicurando ai cronisti che è già pronto per tornare sul palco. ESTERO ANCORA ALLERTA RADIAZIONI A FUKUSHIMA Le radiazioni hanno raggiunto dei livelli record a Fukushima. Secondo la Tepco, il gestore dell impianto nucleare danneggiato dal tragico sisma dell 11 marzo, i detriti ritrovati in un tubo di scarico sarebbero pari a 10 sieverts all ora. I dati precedenti, che risalivano al 3 giugno scorso, avevano registrato un livello pari a 3-4 sieverts all ora. SPETTACOLO AMY E IL SUCCESSO DA OLTRETOMBA La morte ti fa bella, o ancora più famosa. È il caso di Amy Winehouse che dopo la tragica scomparsa torna a scalare le classifiche: l album Back to Black è primo, Frank è quinto e un set con entrambi i cd è decimo, bene anche i suoi singoli. Nel frattempo prosegue la missione del padre nel tentativo di aprire un centro di disintossicazione da dedicare alla cantante scomparsa.

4 A pprofondimento pag. 004 DAGLI USA UN TIPO DI COCAINA CHE PROVOCA PIAGHE di Francesca Salvatore La notizia sconvolgente arriva dagli Stati Uniti e riguarda una delle sostanze stupefacenti più diffuse nel mondo: la cocaina. Come nei peggiori film thriller, in cui criminali senza scrupoli in qualche fumoso retrobottega mettono a punto sostanze micidiali in grado di seminare il terrore e di uccidere. A quanto pare i cartelli della droga avrebbero trovato un nuovo metodo per rendere doppiamente letale questa sostanza, che non solo uccide per assuefazione, ma adesso danneggia in un nuovo perverso modo. È partito tutto da uno studio del dottor David Craft, pubblicato dal Journal of American Academy of Dermatology: il caso riguardava sei consumatori di cocaina che, improvvisamente, si erano visti comparire sul corpo delle macchie marroni che, nel giro di poco tempo, si trasformavano in vere e proprie piaghe sanguinolente, come se il loro corpo stesse andando in decomposizione. Lo strano fenomeno cutaneo era stato immediatamente collegato al consumo di cocaina ma, nelle prime fasi dello studio, considerato soltanto un effetto secondario del consumo della sostanza. La verità, grazie alle indagini condotte dalla polizia di Los Angeles e New York, è stata ben presto svelata con un altra realtà dei fatti: gli inquirenti, infatti, hanno accertato che i cartelli messicani, monopolisti nel traffico di cocai- na, hanno iniziato a tagliare questa droga pura con un farmaco veterinario, il levamisolo, che una volta in circolo provoca ferite e piaghe, con conseguente decomposizione della pelle. Per cui non si tratterebbe di un effetto collaterale della cocaina, bensì volutamente provocato. Il levamisolo viene comunemente utilizzato come immunomodulatore, raramente come immunostimolante in alcuni rarissimi casi di neoplasie umane. Per il momento sono stati registrati casi soltanto sulle due coste del Paese, ma non è difficile credere che la cocaina così tagliata possa arrivare a circolare in ogni angolo del mondo. Ma quale sarebbe la vera ragione per cui i narcos taglierebbero la droga in questa maniera? Pare che il levamisolo, come altre sostanze utilizzate in passato, potenzi gli effetti stupefacenti della cocaina: questo spiegherebbe perché questa formulazione di coca, che costituisce attualmente l 82% di quella sequestrata, avrebbe un prezzo maggiore rispetto a quella tagliata con comune bicarbonato di sodio, considerata meno efficace e quindi più a buon mercato. Secondo la Drug Enforcement Administration, è sorprendente come negli States non si starebbe generando una vera psicosi, che null altro effetto avrebbe se non quello di ridurre drasticamente l uso della cocaina: i consumatori non sembrerebbero essere spaventati dall idea delle piaghe provocate dal farmaco veterinario, soprattutto perché pare che queste sparirebbero con lo scemare degli effetti della cocaina stessa. Unico dubbio è se i segni delle piaghe possano essere permanenti o meno. Non ci sembra la preoccupazione più grave: il problema è a monte. Al di là di ogni dubbio, a queste sostanze di morte meglio non avvicinarsi nemmeno.

5 AI talia news pag. 005 IL PRIMO ESODO DELL ANNO di F.S. il treno, con un incremento pari al 40%. Tuttavia l esercito dei vacanzieri tricolore non può dimenticare il suo amore numero uno: l auto. Un po per affezione, un po per una minore predilezione per mezzi come l aereo e per via della crisi economica, per una o due settimane gli italiani preferiscono viaggiare sulle quattro ruote di famiglia: più comodi, più a casa. Lo chiamano esodo, ma nessuna fuga dall Egitto, è solo l esercito dei vacanzieri Italiani che si è mosso in massa per il primo week end davvero hot delle vacanze estive. In questa masnada informe sono inclusi gli Italiani che si stanno recando all estero, quelli che hanno scelto una meta italiana e stanno attraversando lo stivale in lungo e largo, quelli che sono fuggiti per un paio di giorni e anche quelli che, caricati bimbi e canotti, sono semplicemente andati a passare una giornata al mare. Previsioni tutto sommato rosee quelle che erano state elaborate a partire dallo scorso venerdì 29, marcato con il solito bollino nero che richiede organizzazione e prudenza: non solo per i possibili ingorghi autostradali e disagi per i viaggiatori, il male minore, ma anche per i numerosi incidenti stradali che spesso costellano questi week end di spensieratezza. A far preveder un volume consistente di traffico sono state le previsioni del tempo, ottime per tutto il fine settimana. Benevole le previsioni Anas che, per questi giorni da smanie per la villeggiatura, aveva annunciato un volume di traffico sostanzialmente in linea con i dati riguardanti il Bollino nero, oltre che per il week end appena trascorso, anche per sabato 6 agosto e per il 27/28 agosto, giorno critici in cui, riposti costume e infradito in valigia, inizierà la mestizia del controesodo. Come previsto, anzi, forse meglio del previsto, la situazione del traffico vacanziero è stata ottimale. Oltre un milione di viaggiatori ha scelto il treno, gli aeroporti sono stati affollati ma senza alcun disagio per i passeggeri, rete stradale scorrevole e sotto controllo fino alle ultime ore di domenica. Partenze intelligenti? Forse. Non-vacanze per risparmiare? Assolutamente sì. Secondo Censis e Confcommercio quest anno sono rimasti a casa circa il 60% degli Italiani: o non si parte o lo si fa per pochi giorni. Addio alle fughe di tre settimane: sono solo un pallido ricordo. Fatto sta che, sulla rete autostradale si sono verificati veri e propri miracoli: sulla bestia nera della viabilità italiana, ovvero la Salerno- Reggio Calabria, è stato registrato traffico intenso, ma molto agevole. Più trafficata, invece, la linea Adriatica, con punte di traffico tra Imola e Cesena, e tra Cesena e Rimini sud. Qualche rallentamento in presenza di mezzi in avaria o di alcuni restringimenti della carreggiata dovuti a cantieri stradali. Solo qualche coda sull autostrada del Brennero per via di un tamponamento fra tre auto in direzione nord. Insomma, smentite tutte le Cassandre che volevano un fine settimana bollente. Tutto rimandato al prossimo o ci sarà ancora da stare tranquilli? Ma un dato deve far sperare che le tanto estenuanti file in autostrada sotto il solleone potrebbero essere un vago ricordo: gli Italiani, infatti, come vi avevamo anticipato nelle News in Pillole, preferiscono sempre di più

6 AE stero news pag. 006 LA SOMALIA DI NUOVO IN GINOCCHIO di Sofia Ferrari La Somalia sembra davvero non trovare pace: come se il destino, in un modo o nell altro, si accanisse su questo povera regione sconvolta dallo strapotere dei signori della guerra, dai conflitti interni, dalla siccità e dalla fame. È la maledizione dell Africa: piena di luoghi sognanti, sguardi malinconici ma Cenerentola perpetua della storia. Sembrano passati secoli da quando, era solo il 1994, le forze dell UNOSOM si ritiravano dalla Somalia facendo registrare un sostanziale fallimento della missione: i signori della guerra ebbero la meglio. Tuttavia, a partire dalla fine degli anni Novanta, il paese venne sottoposto ad una serie di interventi internazionali che, quantomeno sulla carta, stabilirono precise condizioni per la pace interna. Ma quel sottilissimo status quo, oggi, sembra essere cosa lontana: il nuovo dramma che la Somalia deve combattere è la fame. Da ben sei mesi, infatti, le Nazioni Unite e altri organismi internazionali avevano lanciato l allarme circa le previsioni di siccità che avrebbero attanagliato il paese. Ma queste nere profezie sono state ripetutamente sottovalutate, in particolar modo dal mondo che conta. Così, da giorni, il Corno d Africa sta combattendo contro la perdita dei raccolti agricoli e del bestiame: non si combatte più la siccità, ma una vera carestia che sta minacciando la popolazione, uno squilibrio col resto del mondo che mette i brividi. Le difficoltà però crescono non solo in Somalia: Kenia, Gibuti, Sudan lamentano le stesse precarie condizioni; in totale sarebbero ben dodici milioni le persone che rischiano la vita per via di questa carestia senza precedenti che sta attanagliando il continente. È questa la ragione per cui le Nazioni Unite, da alcuni giorni, hanno iniziato a paracadutare aiuti alimentari nelle zone colpite: cibi semplici, che possano garantire sostentamento ed una rapida reidratazione, in particolar modo dei bambini. Ecco un altro capitolo terribile: i bambini. Nella peggiore crisi alimentare degli ultimi sessanta anni, stanno morendo migliaia di piccoli, i più deboli e meno adatti a resistere a tali condizioni. La politica della Somalia impedisce l afflusso dei viveri e degli aiuti: da anni, infatti, la milizia islamica di al Shabaab vieta l accesso ad otto regioni su nove, rendendo il Paese una sorta di fortezza proibita agli stranieri. È qui che, da giorni, si spara contro i volontari delle forze internazionali che stanno somministrando aiuti alle popolazioni: non si vuole che questo paese si salvi. Save the Children, la ONG che da anni interviene in sostegno dei più piccoli, denuncia che in questi giorni migliaia di Somali starebbero tentando di raggiungere il confine con l Etiopia, una sorta di terra promessa in questo caos senza fine: ma i bambini sono talmente malnutriti e deboli che, a differenza degli adulti, hanno meno del 40% di possibilità di sopravvivere e di arrivare vivi in Kenia o in Etiopia. È una nazione questa che sta seppellendo le sue nuove generazioni e il futuro della Somalia imploderà se nessuno farà qualcosa. Come ha denunciato il segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-Moon, non sono stati sufficienti gli interventi e gli sforzi profusi in questa zona negli ultimi vent anni. Serve la pace: i progetti, i sistemi d irrigazione, le nuove tecniche di coltivazione, il miglioramento della zootecnia non possono sostenere la popolazione di un paese che è perennemente in guerra. Al collasso non solo i campi profughi, ormai assediati da migliaia di sfollati, ma anche i centri di accoglienza messi a disposizione dalle organizzazioni non governative: tra questa anche Medici Senza Frontiere che, in queste ore, sta combattendo una corsa contro il tempo, cercando di assistere un numero di malati sette volte superiore alle proprie possibilità. Tutto questo mentre milioni di persone sul Pianeta combattono obesità e colesterolo: una vergogna che appartiene a tutti.

7 AS cuola e lavoro pag. 007 CENSIMENTO A ROMA: NUOVE OPPORTUNITÀ LAVORATIVE di Alessia Strinati Inizierà il 17 ottobre per concludersi il 29 febbraio 2012 l analisi dei dati per il censimento indetto dal comune di Roma. Per candidarsi a svolgere questo lavoro di selezione e analisi sarà sufficiente rispondere al bando presente esclusivamente in internet al sito comune.roma.it entro la mezzanotte del 24 agosto. A seguito della compilazione dei questionari, quasi duemila rilevatori passeranno casa per casa per fare una panoramica della popolazione romana a circa dieci anni dall ultimo censimento indetto dal Censis. Coloro che si occuperanno di svolgere questo compito verranno selezionati tra le persone che hanno preso parte al questionario on-line (dopo una valutazione del curriculum vitae inviato) e percepiranno un guadagno di circa euro al mese per il quadrimestre in cui avverrà la raccolta dei dati. Il compenso verrà stabilito, comunque, con un criterio ben preciso: 4,50 euro per ogni scheda compilata, o 1,50 euro per ogni abitazione vuota censita. In più, aggiunge l assessore capitolino al personale Enrico Cavallari, a questa cifra dovranno aggiungersi circa altri mille euro per i due mesi che verranno dedicati all elaborazione delle informazioni raccolte. È abbastanza ovvio che i lavoratori romani avranno il primato nello svolgere questo tipo di lavoro rispetto agli altri cittadini, ma comunque si crede che non saranno in molti i capitolini a farne richiesta. I romani potranno partecipare al censimento in tre modi diversi, spiega Cavallari, Innanzitutto, l Istat spedirà i moduli da compilare in tutte le case. Ma si potrà anche rispondere online sul sito del Comune. In terza istanza, ci saranno i rilevatori che gireranno la città per riempire i questionari insieme ai cittadini. I bandi pubblicati nel sito del comune di Roma per questo impiego sono complessivamente quattro: i primi due sono riservati ai dipendenti capitolini per individuare i responsabili per gli uffici decentrati del censimento, gli altri due sono della sezione dei rilevatori e si dividono in uno per i dipendenti comunali e l altro per tutti i cittadini. Verranno valutati in prima istanza i titoli di studio: è necessario possedere almeno un diploma di scuola secondaria superiore, e ovviamente la precedenza l avranno i laureati in statistica. Altri requisiti basilari sono la cittadinanza italiana (o comunque di uno stato facente parte dell Unione Europea) e buone capacità con gli strumenti informatici. Questo censimento si propone di raggiungere importanti traguardi: dalle scelte delle politiche urbanistiche e dei trasporti allo snellimento della burocrazia, motivo per cui l assessore invita tutti i romani ad una collaborazione in tal senso.

8 AV ita da giovani pag. 008 LOLITA STYLE: DAL GIAPPONE CON FURORE di Ilaria Serrotti Il Giappone è sempre stato un paese intriso d innovazione e avanguardia. Non solo nel campo dell informatica e della tecnologia nel suo insieme ma anche nella moda e nel vestiario: il Sol Levante implica prima di tutto un personalissimo modo di essere. Tanto che perfino quando poi ci si veste e ci si comporta tutti nella stessa maniera i giapponesi appaiono inspiegabilmente in grado di farlo, comunque, ognuno a proprio (identico) modo. In particolare sono le ragazze a creare il japanese fashion, inventando e lanciando usi e costumi, ognuna in base alla propria appartenenza ad uno specifico quartiere (sì, perché qui lo stile personale è assolutamente intriso anche di luoghi e di tradizioni profonde). Tutte mode, queste, che si sono poi, in una certa qual misura, fuse assieme per dare un unico stile nel modo di vestire: uno di questi è il cosiddetto Kawaii, che divenne celebre negli anni Novanta. Kawaii è diventata una parola famosa che descrive qualcosa di carino in una maniera decisamente manierosa. Il look cyber-punk, invece, ha influenze dallo stile gotico ma inserisce anche colori fosforescenti e metallici. Ma tornando all influenza sul modo di vestire data dai quartieri ve ne presentiamo uno: Harajuku, nei pressi della capitale nipponica, Tokyo. Ecco allora spiegato il termine Harajuku Girls, utilizzato spesso dai media inglesi proprio per descrivere gli adolescenti vestiti in qualsiasi stile stravagante che si trovano da queste parti. Harajuku divenne famosa negli anni Ottanta, dopo che degli artisti di strada e ragazzi vestiti malissimo si riunivano il sabato quando la via di Omotesando veniva chiusa al traffico. Questa è lunghissima con negozietti tipo cafès e boutiques di moda e quando il sabato diventava pedonale era il posto ideale per esibirsi con musiche, balli e mostrarsi ai turisti e residenti. Dunque qui la moda è sinonimo di libertà di espressione; non sono i negozi e i marchi a dettare quello che la gente deve indossare, ma gli adolescenti dettano cosa i negozi inizieranno a vendere. E le tendenze si adeguano: ormai si trovano, infatti, moltissimi siti web che vendono accessori per chi veste in questo stile. E poiché Lolita non è solo un modo di vestire ma anche (e soprattutto) una filosofia di vita la moda in questione, negli ultimi anni, ha varcato i confini del Giappone approdando in Europa, tanto che uno dei marchi giapponesi più in voga ( Baby, the Stars Shine Bright ) ha aperto un negozio monomarca niente meno che a Parigi, al 72 di Avenue Ledru Rollin, alle spalle di Bastille. Piccole regole per vestire Harakujo : - La moda Harajuku è creativa e teatrale; - Obbligatori sono i contrasti di colori, visivi e mentali; - Ci vuole tanto senso dell umorismo; - È necessario sentirsi a proprio agio vestiti così; - Se scegliete colori brillanti, siate certi di avere contrasti forti e stravaganti; - Make up rigorosamente nero; - In ultimo, ma fondamentale: entrate nell atteggiamento giusto, altrimenti sarà un fiasco!

9 A mbiente pag. 009 L UNIONE EUROPEA SI OPPONE AGLI ACQUASCOOTER di Ilaria Serrotti La Commissione Europea ha proposto nei giorni scorsi una revisione della direttiva sulle imbarcazioni da diporto, imponendo dei limiti più restrittivi per quanto riguarda le emissioni di ossido di azoto, idrocarburi e particolato al fine di farli diventare i nuovi mezzi meno inquinanti. Studi scientifici mostrano, infatti, che i motivi dell inquinamento di laghi e litorali possono essere la concentrazione degli ossidi di azoto rilasciati dall uso di sei milioni di acquascooter, imbarcazioni a motore e a vela (dotate di motore ausiliario), presenti nell Unione Europea. In più, le nuove regole hanno anche lo scopo di migliorare la sorveglianza del mercato, aggiornando le regole sul marchio CE, ma anche effettuando controlli sugli operatori, che potranno portare alla confisca delle imbarcazioni da diporto fuorilegge. Dunque, ora gli Stati membri dovranno garantire che controlli adeguati vengano praticati non solo all interno dell Unione europea, ma anche alle frontiere esterne. La direttiva sulle imbarcazioni da diporto (94/25/CE) riguarda barche a motore e a vela, le moto d acqua, i loro motori e i componenti non utilizzati a fini commerciali, e sostanzialmente fissa le norme di sicurezza che i produttori devono rispettare per la progettazione e la fabbricazione dei natanti e anche i limiti in materia di emissioni acustiche e gassose dei motori. In virtù del testo rivisto, si legge, i motori di propulsione dovranno essere progettati e costruiti per emettere il 20% in meno di emissioni di HC + NOx e il 34% in meno di polveri sottili. Il commissario Ue all impresa e all industria l italiano Antonio Tajani ha sottolineato come il fatto che le imbarcazioni da diporto diventino più rispettose dell ambiente non sarà solo benefico per la nostra salute o per la salvaguardia dell ambiente marittimo, questo migliorerà anche la qualità dei centri di vacanze e stimolerà la creazione di posti di lavoro nell industria del turismo. In più, le imprese delle imbarcazioni da diporto ridurranno i loro costi e diventeranno più competitive perché potranno fornire al mercato mondiale una linea di produzione unica.

10 S pettacolo pag. 010 LE DESTINY S CHILD DI NUOVO INSIEME? di Barbara Lo Conte che Comunque alla fine non abbiamo parlato di cose importanti, ci sentiamo ogni settimana. Il fatto che in occasione della presentazione del terzo album da solista di Kelly Rowland, Here I Am, Beyoncé e Michelle Williams si siano precipitate al party, è quindi dovuto solo alla loro amicizia? Probabilmente sì, ma il dubbio resta, e dopotutto una cosa non esclude l altra. È vero che Kelly, tra la promozione del nuovo disco e il ruolo di giudice nella nuova edizione di X Factor UK, è molto impegnata, e lo stesso vale per Beyoncé e per la Williams, tuttavia non è detto che prima o poi le tre amiche non trovino il tempo per realizzare il sogno di un live insieme. Di sicuro renderebbero felici milioni di fan, le buone premesse ci sono, non ci resta che aspettare e vedere come si svilupperanno le cose. Destiny s child Dal 1997 al 2006 sono state un gruppo femminile di musica rhytm and blues di grande successo, con tre Emmy Awards vinti e 52 milioni di copie vendute, raggiungendo la consacrazione a livello mondiale nel 2001 (formazione Beyoncé Knowles, Kelly Rowland e Michelle Williams) con l album Survivor. Poi però si sono sciolte e ognuna ha preso la sua strada. Tutto finito tra loro? Neanche per sogno, le tre cantanti continuano a essere legate da una solida amicizia, e sono proprio di questi giorni le voci che parlano di una possibile reunion del gruppo. A far nascere tali indiscrezioni è stata proprio una di loro, Kelly Rowland, che si è forse lasciata sfuggire qualche parola di troppo. La cantante ha, infatti, rivelato che le piacerebbe fare un live con le due colleghe A noi piacerebbe un sacco cimentarci in alcuni brani senza strumenti, a cappella, sarebbe fantastico, ha affermato la Rowland, poi, rendendosi forse conto di aver parlato troppo, si è però affrettata ad aggiungere Destiny s child Miss GADGET by GruppoMontemurro Il primo network di agenzie specializzato nella regalistica aziendale Numero Verde

11 pag. 011 Il nostro record? Zero bocciati

12 C inema pag. 012 DIARIO DI UNA SCHIAPPA 2, UN SEQUEL PARTICOLARE di Valentina Malgieri locandina Diario di una schiappa 2 Prendete prima di tutto in considerazione il fatto che il film che stiamo per presentare sarà seguito a strettissimo giro di boa, una sola settimana, infatti, dal relativo sequel. Mentre Diario di una schiappa è uscito in sala il 27 luglio scorso, Diario di una schiappa 2 arriverà il prossimo 5 di agosto! La prima delle due pellicole è firmata da Thor Freudenthal, il regista e sceneggiatore tedesco che aveva già lavorato per lo sviluppo di effetti visivi nella commedia familiare Stuart Little e nel suo seguito, Stuart Little 2 (2002).tenete anche a mente che il primo episodio con protagonista il simpatico topolino ha ricevuto una nomination agli Oscar per i migliori effetti visivi! Diario di una schiappa è la storia di Greg Heffley, un ragazzino magro e non molto alto, che sta per entrare alla scuola media dove troverà un mondo totalmente nuovo e non facile da dover affrontare. Greg vive con i genitori, con un fratello maggiore che lo perseguita e con un altro molto piccolo che lo ammira. La nuova scuola viene affrontata da Greg in compagnia di Rowley con cui ha frequentato le elementari. Rowley non solo è sovrappeso ma è anche molto infantile. Risultato? I due vengono immediatamente collocati nella parte bassa della graduatoria che automaticamente si viene a creare: a scuola sono tra coloro che non contano. Greg vorrebbe invece salire in classifica ma con l amico sempre al fianco l impresa sembra impossibile...eppure Thor Freudenthal, basandosi sui libri di Jeff Kinney, sembra riuscirci: narrate sotto forma di diario di bordo, le vicissitudini di Greg e di Rowley si tengono alla larga dagli stereotipi scolastici cinematografici e quando ne affrontano uno (il bullismo ad esempio) sanno come trattarlo. Soprattutto, questo è un film che riesce a rivolgersi anche al pubblico adulto e che con tenerezza ci guida a scoprire un mondo in crescita, da non sottovalutare. Riuscirà a fare altrettanto anche il sequel??? Prima di tutto, è subito da prendere in considerazione il passaggio di testimone alla regia che, in Diario di una schiappa 2, passa a David Bowes secondo poi, quel che cambia è probabilmente il fuoco della storia che, da un backgroun quasi esclusivamente scolastico, si sposta su uno più strettamente familiare. La trama riguarda ancora una volta il piccolo Greg che, terminate le vacanze estive, torna a scuola..dove né lui, né Rowley sono più i primi arrivati! La loro attenzione viene tuttavia assorbita dall arrivo di una nuova ragazza nella scuola: la bionda e bella Holly Hills di cui Greg si innamora all istante. Pene d amore a parte, il protagonista si trova a lottare anche in famiglia, tra i difficili rapporti che lo legano al fratello maggiore Rodrick, che sono sempre molto tesi, nonostante gli sforzi dei loro genitori (la madre in particolare). Questa presentazione non è che la semplice premessa il resto vi aspetta al cinema! trailer Diario di una schiappa 2 video fonte youtube

13 M usica pag. 013 UNO SGUARDO AI GRANDI TOUR DELL ESTATE di Valentina Malgieri incredibile. Protagonisti della serata Giuliano Palma & The Bluebeaters, Two Fingerz & Dargen D Amico, più uno Special Guest a sorpresa che verrà annunciato solo pochi giorni prima dell evento. Il tutto orchestrato dalla storica voce di Radio Deejay, Albertino, col supporto di Cece MC, front-man di Radio Maliboom Boom, la web radio ufficiale di Malibu in onda tutti i giorni su 105.net. L estate va irrimediabilmente avanti e, con agosto appena iniziato, ci sembrava cosa utile e giusta dedicare un po di spazio alle iniziative musicali previste nei prossimi giorni affinché chiunque trovi qualche proposta interessante possa provvedere nel più breve tempo possibile ad accaparrarsi un bel biglietto con il quale godersi una fresca esibizione live! Come al solito e per fortuna, ce n è per tutti i gusti. Prima di tutto, per la serie cantautori nostrani, ricordatevi sempre che, dopo i cinque magnifici concerti all Arena di Verona i primi di giugno, Zucchero proseguirà il suo tour per tutta l estate fino al 25 e 26 settembre quando sarà sull anfiteatro romano di Piazza Bra. Per chi ama i grandi eventi, invece, arriva il Malibu Station Invasion, un appuntamento spensierato e irriverente che contaminerà a brevissimo la Romagna in Piazzale Roma a Riccione. L inizio lavori è previsto per sabato 13 agosto con uno dei party più attesi per quest estate 2011, un invasione vera e propria di colori e musica. Tutto avrà inizio alle ore 18.00: a scaldare la riviera adriatica ci penserà il rum al cocco, con esclusivi happy hour direttamente sulla spiaggia, e poi, alle 21.30, tutti in Piazzale Roma per dare inizio alla special night, ovvero, 4 ore di live show con artisti del panorama nazionale che si alterneranno sul palco a tamburo battente in uno spettacolo Per chi ha voglia di farsi un po trascinare dalla nostalgia consigliamo invece i californiani NOFX, ovvero quello che da anni è probabilmente il gruppo più importante e rappresentativo della scena hardcore punk contemporanea, che sarà impegnato per quasi tutto agosto con una serie di concerti in Europa, tra cui appunto l unico appuntamento italiano, fissato il 16 agosto all Area Carroponte di Milano. Pur essendo in pista da più di quindici anni, i NOFX non si esibiscono molto spesso in Europa, quindi si tratta di un occasione davvero da non perdere per tutti i fan! Non dimentichiamoci neppure i progetti di Ziggy, figlio primogenito del mostro sacro Bob Marley, che ha scelto Bologna per il 26 agosto, dove presenterà anche il suo nuovo album, Wild and Free. Qualche data anche per il mitico Franco Battiato che il 5 agosto sarà a Ercolano (Na), Villa Favorita, il 7 a Chieti, Arena La Civitella, l 8 agosto a Bisceglie, Arena del Mare e infine il 15 agosto a Taormina (Me), nella splendida cornice del Teatro Greco. Otto date anche per i Subsonica, che allieteranno il pubblico di Gallipoli, Viareggio, Follonica, Cuneo e Salerno il tutto nei primi 15 giorni del mese! Data unica invece per Lorenzo Jovanotti, che sarà a Riccione, Stadio Comunale Nicoletti, il prossimo 14 agosto! Insomma scegliete quel che fa per voi e lasciatevi trasportare dalla musica!

14 T ecnologia pag. 014 CHIAMARE PIÙ AMICI CON GMAIL? ORA SI PUÒ di Annamaria D Ambrosio Chi credeva che con Gmail potesse usufruire solo del servizio di casella elettronica e chat si sbagliava. Da oggi, infatti, è possibile effettuare chiamate multiple come se stessimo utilizzando un comune apparecchio telefonico. Semplice nella pratica e utile nella vita quotidiana, è necessario pigiare solo il pulsante Hold in modo da poter attivare una seconda chiamata e per tornare a conversare con l interlocutore iniziale basta premere il tasto che allo stesso tempo consente anche di azzerare l audio. Il nuovo servizio di Google è attivo su tutte le comunicazioni vocali e video, anche se per il momento si possono gestire solo due chiamate per volta. Va sottolineato che è attualmente gratuito solo in paesi come il Canada e gli Stati Uniti, mentre per il resto del mondo le tariffe sono relative alla specifica area geografica. Gli utenti da poter contattare sono, oltre gli stessi di Gmail, anche i fissi ed i cellulari. Solo circa un anno fa Google mise a disposizione il servizio Voice che nel primo giorno di debutto totalizzò un numero complessivo di un milione di chiamate. A distanza di nemmeno dodici mesi il noto motore di ricerca rilancia questo prodotto rendendolo decisamente più interattivo nel poter chiamare e video chiamare due utenti contemporaneamente. In America l utilizzo delle chiamate via Web ha preso rapidamente piede, tanto che molte aziende hanno adottato questo sistema che consente di abbattere notevolmente i costi. Anche in altre nazioni, Italia compresa, l adozione di tale sistema di comunicazione è largamente diffusa, destando preoccupazione nelle grandi compagnie telefoniche. È senza dubbio un modo rapido e soprattutto economico d interazione che consente di comunicare in ogni angolo della terra. Già si anticipa che solo nel 2013 le persone che abbandoneranno la cara cornetta del telefono saliranno a trecento milioni. Con tutti questi nuovi e gratuiti accorgimenti messi alla portata di tutti, è proprio il caso di dire che non ci sono più scusanti per non farsi sentire!

15 AC uriosità dal web pag. 015 UN TUNNEL DEDICATO A BUD SPENCER? SUCCEDE IN GERMANIA! di I. S. A quanto pare l attore italiano Carlo Pedersoli, meglio conosciuto come Bud Spencer, ha davvero parecchi fan in Germania; tanto che in moltissimi avrebbero voluto dedicargli un tunnel. Qui il nostro attore è talmente amato e popolare che non solo i suoi film in coppia con Terence Hill vengono considerati cult imprescindibili e sono applauditi da decenni, ma anche la Bud Spencer sua recente autobiografia ( Altrimenti mi arrabbio ) è andata a ruba. Ma andiamo per ordine: tutto accade nel Baden-Wuerttemberg, in una cittadina tedesca nel sud del Paese di abitanti (Schwäbisch Gmünd) e tutto è cominciato quando qualche tempo fa i funzionari amministrativi locali avevano lanciato un sondaggio su Facebook per poter scegliere, in modo del tutto democratico, il nome del tunnel di due chilometri che attraversa la città. Alla fine, la stragrande maggioranza delle preferenze è andata proprio a lui, a Bud Spencer con voti contro i a favore della volpe del deserto Erwin Rommel, arrivato secondo. Tuttavia all amministrazione comunale la scelta non è piaciuta e si è affrettata a specificare che l iniziativa aveva carattere meramente consultivo. A quel punto, i partecipanti al sondaggio, per manifestare la loro indignazione, si sono radunati in 400 nel centro della città per sfilare al grido di Bud Spencer. Il tutto è durato circa un ora. A disinnescare future eventuali recriminazioni ci ha infine pensato il portavoce del comune, Markus Herrmann, il quale sul sito The Locak ha denunciato la manomissione del sondaggio, cui avrebbero partecipato numerosi utenti risiedenti in altre città. Com è andata a finire?! La vicenda si è chiusa (almeno per il momento) con l intervento del sindaco della cittadina, che ha optato per un compromesso: a Bud Spencer sarà dedicata una piscina (scelta, questa, non certamente assurda dal momento che l attore è stato il primo azzurro ad infrangere il muro del minuto nei 100 stile libero, ovviamente ben prima di darsi al cinema). Come verrà chiamato allora il tunnel? Beh si è deciso per qualcosa di decisamente più sobrio: sembra, infatti, che sarà il Tunnel dell Unicorno (che è simbolo della città), oppure con un neutro tunnel di Gmünd. Ad ogni modo, i sostenitori che chiedevano di dare attuazione al sondaggio online promettono battaglia, sperando che il sindaco, che ancora non ha ancora annunciato in modo definito e definitivo il nome del tunnel, possa ripensarci.

16 G ossip pag. 016 BOBO VIERI, DALLE STELLE ALLE STALLE? di Alessia Strinati Bobo Vieri Tempi duri per l ex bomber Bobo Vieri, che ha recentemente ammesso di attraversare un periodo molto buio. Lasciatemi in pace, ha dichiarato riferendosi ai paparazzi e ai giornali di gossip, voglio uscire dal buio della depressione di questi anni. Sembra, infatti, che i recenti flirt che la stampa gossippara e non sembrano avergli attribuito non solo non siano fondati, ma pare che proprio non siano affatto andati a genio all ex calciatore. Tutto il gossip e l attenzione su di lui iniziò ai tempi del fidanzamento con l allora velina Elisabetta Canalis, la loro fu una tra le prime coppie a dare il via al binomio calciatore-velina, e quindi lui dovrebbe ormai essere abituato a stare sotto i riflettori. Ma a questa affermazione replica deciso: Ma è una storia di più di 10 anni fa, posso capire che questo aveva un senso quando giocavo, ma neppure quando ero capocannoniere in serie A c era questa attenzione nei miei confronti. Perché mi seguono? Perché mi fanno le foto? Lasciatemi in pace, non si può vivere così. Continua lamentandosi del suo attuale stile vita, costretto quasi a una reclusione per evitare scatti indesiderati. È un Vieri stanco e depresso speriamo il momento buio passi in fretta!!

17 G ossip pag. 017 TUTTA L AMAREZZA DI LUCA MARIN di Sara Moscardi Luca Marin Dopo la recente smentita del flirt di Federica Pellegrini con il suo collega Filippo Magnini, arrivano direttamente da Shangai degli scatti che la ritraggono invece in compagnia del nuotatore a scambiarsi baci bollenti. L avvistamento è avvenuto presso il Bar Rouge, nell ultramoderno quartiere Bund della città cinese. In questa vicenda non sono mancate le dichiarazioni dell ex fidanzato della campionessa di nuoto. Luca Marin, anche lui nuotatore professionista, dopo la recente scarsa prestazione ai mondiali di nuoto ha detto di essere profondamente deluso da questi atteggiamenti di Federica. Io sono ancora innamorato e tutta questa vicenda mi fa male. Da questa storia, però, ho capito tante cose e sono sicuro che mi aiuterà a tornare più forte di prima. E lo sconforto del campione è stato visibile a tutti: a partire dal notevole calo di peso, per poi essere confermato dalla deludente gara svolta durante gli ultimi mondiali di nuoto. Si è detto stanco e debilitato, ma assicura ai tifosi e ai suoi sostenitori che da questa vicenda ha imparato a non abbattersi e che tornerà nel pieno della sua forma per le prossime olimpiadi di Londra. Sulla storia tra Federica e il suo collega per ora ancora non si è espresso, ma garantisce che a breve racconterà la sua versione dei fatti come probabilmente la farà la fidanzata ufficiale di Magnini, Cristina Nardini, che, a sua volta, non deve aver preso molto bene questa notizia. Eh Federica, cosa farai mai a questi uomini!? Luca Marin

18 GH ot love pag. 018 SEX SIGNALS: COME IMPARARE A CONOSCERLI E A METTERLI IN PRATICA di Barbara Lo Conte Spesso viene sottovalutato, eppure si sa: il linguaggio del corpo è importantissimo, almeno quanto quello verbale e, in alcuni casi, anche di più come nel caso della seduzione. Infatti, quando due persone s incontrano e si piacciono dal primo momento, non fanno altro che lanciarsi inconsapevolmente i cosiddetti sex signals, ovvero tutta una serie di atteggiamenti, sguardi, posture e movimenti che nel loro insieme rendono più attraenti e, implicitamente, comunicano una disponibilità attirando l interesse dell altra persona. Non tutti però sanno comunicare con la stessa scioltezza e riconoscere questi segnali, quindi, per cominciare, cerchiamo di capire di cosa si tratta e impariamo a riconoscere i principali sex signals maschili e femminili. Per quanto riguarda le donne, se sono in piedi tenderanno a mettere in evidenza il petto e ad inarcare leggermente la schiena facendo sporgere il sedere, da sedute accavalleranno le gambe, talvolta giocando con la caviglia e sollevando un po verso l alto la punta del piede, mimando così inconsapevolmente il movimento naturale subito prima dell orgasmo. Spesso la testa è inclinata da un lato, gli occhi sono lucenti, lo sguardo è fisso su di lui (salvo distoglierlo di tanto in tanto) e il sorriso, a seconda del carattere, sarà timido, malizioso, appena accennato, gioioso... Alcune donne tendono anche a mordersi leggermente le labbra o a sfiorarsele con la lingua con movimento sensuale. Importanti anche le mani, che talvolta sfiorano lui come per caso e che accarezzando delicatamente il proprio viso o scostando una ciocca di capelli fanno desiderare al partner di essere lui ad acca- rezzare. Tutti questi piccoli gesti si uniscono, infine, a un movimento e ad una camminata aggraziati, con il bacino che ondeggia senza mai però arrivare ad essere volgare. Gli uomini, invece, si comportano diversamente, giocando molto sull intensità degli sguardi e sul magnetismo della presenza. Nel gioco della seduzione l uomo è predatore, e questo influenza anche il tipo di sex signals che invierà alla potenziale partner. La sua postura sarà solida, se in piedi potrebbe appoggiarsi (magari alla moto o al bancone del bar) e offrirsi così meglio agli sguardi di lei. Le mani compiono gesti calmi e misurati, e spesso una è appoggiata alla cintura così da richiamare inconsapevolmente l attenzione della donna sulla zona del bacino. Dal contatto casuale, sul braccio o sulla spalla di lei, l uomo passa pian piano al contatto intenzionale, le prende la mano, le stringe leggermente l avambraccio. Con movimento sicuro, l uomo tenderà poi ad accorciare lentamente le distanze, magari per sussurrarle qualcosa all orecchio, e giocherà molto sullo sguardo, con occhiate lunghe e penetranti (ma senza esagerare) o puntando piuttosto su uno sguardo aperto e scanzonato, a seconda del carattere. Infine, i muscoli: se lui ha un bel fisico, tenderà a metterlo in mostra appena possibile, magari in spiaggia giocando con gli amici o esibendosi in tuffi e nuotate. Una volta che abbiamo imparato a riconoscere i sex signals, come metterli in pratica? Francesco Padrini, terapeuta bioenergetico a Milano e autore di numerosi libri sul linguaggio non verbale, ricorda che: Il linguaggio del corpo è difficile da mettere in atto a mente fredda. Questo però non significa che non si possa: seguendo alcuni consigli, imparando a esprimere la propria sensualità con naturalezza. Continua Padrini: A chi voglia apprendere i sex signals consiglierei di cercare di migliorare il contatto con il corpo. E ancora: Se il corpo diventa più vivo, gioioso, sicuro, reattivo, vi scoprirete a compiere certi gesti con perfetta misura, senza neppure pensarci. Una buona idea potrebbe quindi essere quella di sciogliere le tensioni attraverso lo yoga o il tai chi chuan e la meditazione. Infine, non bisogna dimenticare che la seduzione ha origini ancestrali, il che vuol dire che risale a tempi antichissimi e che fa parte della nostra natura, basterà quindi essere rilassati e spontanei e il resto poi verrà da sé.

19 MG oda e mode pag. 019 NUOVI TREND PER CHANEL: STIVALI-CALZA E SCARPE LED di Claudia Di Lillo Karl Lagerfeld per Chanel Chanel, come Coco Chanel, come l eleganza che cambiò per sempre il mondo della moda, come le due C intrecciate che ancora oggi incatenano i nostri sguardi alle nuove collezioni. L ultima, per Chanel è firmata Karl Lagerfeld. Presentata durante la settimana dell Alta Moda parigina, per l autunno-inverno 2011/2012 l Haute Couture vuole essere un omaggio all intramontabile Coco Chanel. La sfilata stessa si è tenuta presso Le Grand Palais, ma l intento è stato quello di far rivivere l atmosfera che si respirava a Place Vendôme uno dei posti più amati da Coco. In passerella, tailleur con bordure e i grandi bottoni in tweed bianco e nero, come i primi classici modelli introdotti dalla celebre stilista francese, abiti in stile anni 30, giacche strette in vita che terminano a campana, gonne appena sotto il ginocchio alternate ad altre lunghe e sinuose. In più un tocco chic: lunghi guanti di pelle, pizzo, taffetà e chiffon, che lasciano scoperte le dita delle modelle, e avvolgono il braccio in un trasparente velo. Un presente che s ispira al passato, uno stile che non tramonta mai, ma anche nuovi, nuovissimi trend che hanno come centro, come fulcro assoluto le calzature. Uno dei nomi più incantevoli della moda, uno dei padroni delle nuove tendenze, fa sfilare sulla passerella di Parigi gli stivali-calza. Cosa sono? Quello che promettono di essere. Stivali dalla punta in vernice, aderenti come collant, che fasciano la gamba fin sopra al ginocchio, avvolgendola nella morbidezza di tessuti diversi. Non solo pelle o camoscio, i consueti materiali da mettere ai piedi, ma anche leggero tulle, elegante chiffon, organza, e tutto ciò che esattamente come una calza rende la gamba visibile e seducente. Cosa garantiscono invece i decolté Chanel per l inverno? Come sempre bellezza e comfort, ma in più anche visibilità. Alzi la mano chi non si è mai lamentata di svettare sui tacchi in una strada buia cercando di evitare una caduta o una storta, di non riuscire a vedere dove mettesse i piedi, o di salire gli scalini nelle sale cinematografiche, munita della torcia dello smartphone. Con ai piedi le nuove scarpe Chanel non avrete di questi problemi. Karl Lagerfeld ha, infatti, illuminato la passerella di Place Vendome con una serie di modelli di scarpe dotate di led sulla punta: un bagliore soft ma sufficiente a donare nuova luce alla tutta la collezione. Karl Lagerfeld per Chanel

20 GS port pag. 020 E VETTEL IPOTECA! di Daniela Lazzari Sebastian Vettel Ad Hungaroring in terra ungherese festeggiano Vettel e Button. Hanno meno motivi per stare allegri Hamilton e Alonso. Spieghiamo perché. Per Sebastian Vettel il secondo posto in gara equivale a un allungo di punti di distacco dai contendenti. James Button gioisce per una vittoria strappata al compagno di squadra che ha fatto una scelta opinabile. Lewis Hamilton ha quindi dichiarato: Abbiamo avuto problemi alla radio, potevo sentire i miei ingegneri ma loro non potevano sentire me quindi chiedevo costantemente informazioni. Penso che a un certo punto abbiano avuto da me alcune informazioni ma probabilmente erano troppo poche. Li ho sentiti dire che sarebbe arrivata la pioggia e stava già piovigginando così abbiamo optato per le intermedie e questa decisione gli è costata la vittoria. E se pensiamo a Fernando Alonso troviamo un umore migliore, ma non troppo visto il terzo posto, arrivato dopo i segnali di risveglio evidenziati nell ultimo periodo. È quindi un sorriso a mezza bocca in una gara costellata di errori. La vita della Ferrari infatti è stata dura fin dalle qualifiche, ma anche per gli avversari non è stato semplice. Vettel ha sofferto la pressione degli altri piloti e al quinto giro ha ceduto la posizione ad Hamilton, sbagliando l ingresso in curva. L inglese dopo la partenza ottima sembrava inattaccabile, almeno fino al 25 giro dal termine in cui si avviava il gioco dei pit stop. Alonso è rientrato per montare le super-soft, le Red Bull decidono di tenere le soft. Errore non troppo grave se viene paragonato alla scelta azzardata di Webber e soprattutto di Hamilton di optare per mescole intermedie. Jenson Button, per tutto il tempo tranquillamente in coda fra i big, a questo punto ha ringraziato e ha deciso di rimanere in pista ritrovandosi al comando a ragione perché non ha piovuto. Alonso ha passato Hamilton conquistando un insperato terzo posto e l inglese con Webber e Vettel è dovuto tornare ai box. Per loro la gara era già compromessa. Poi per Hamilton è arrivata anche la beffa: una penalità per la manovra di rientro in pista dopo un piccolo incidente in gara. Così è rientrato alle spalle di Webber che ha raggiunto fino al quarto posto, mentre Massa partito quarto ha finito la corsa in sesta posizione. Il Gran Premio dei pit stop, una media di quattro a team, si chiude con Vettel che ha ipotecato il titolo e con una spaventosa scena negli occhi di chi l ha guardato. La vettura di Nick Heidfeld della Renault è stata investita dalle fiamme poco dopo il suo secondo pit stop, risultato più lungo del solito a causa di un problema tecnico. Il team sostiene la teoria secondo cui gli scarichi frontali si sono surriscaldati mentre il pilota era fermo. Heidfeld è uscito dai box, sperando con l alta velocità di spegnere il fuoco, ma ha semplicemente aggravato la situazione. Immediatamente le fiamme sono divampate. Anche se illeso nell incidente, il pilota ha ammesso: È stato molto più spaventoso, a Barcellona ho guardato a sinistra, ho visto un piccolo fuoco ed ho avuto il tempo per fermarmi. Questa volta l incendio ha investito molto di più la vettura ed ho sentito davvero molto caldo. Per fortuna una storia senza conseguenze troppo gravi Due vite che cambiano per sempre e una è la tua Scopri come!

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

stelle, perle e mistero

stelle, perle e mistero C A P I T O L O 01 In questo capitolo si parla di un piccolo paese sul mare. Elenca una serie di parole che hanno relazione con il mare. Elencate una serie di parole che hanno relazione con il mare. Poi,

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

Maria ha mandato una lettera a sua madre.

Maria ha mandato una lettera a sua madre. GRAMMATICA LE PREPOSIZIONI Osservate: Carlo ha regalato un mazzo di fiori a Maria per il suo compleanno. Vivo a Roma. La lezione inizia alle 9:00. Sono ritornata a casa alle 22:00. Ho comprato una macchina

Dettagli

CAP I. Note. Parte prima KATE

CAP I. Note. Parte prima KATE 7 Parte prima KATE CAP I - Mi chiamo Kate Maxwell. Nell ufficio dell investigatore Antonio Esposito sono le nove e mezza di una fredda mattina d ottobre. La donna è venuta senza appuntamento. Ha circa

Dettagli

LE RAGIONI DEL CUORE concorso per la scuola primaria e secondaria di I grado

LE RAGIONI DEL CUORE concorso per la scuola primaria e secondaria di I grado LE RAGIONI DEL CUORE concorso per la scuola primaria e secondaria di I grado Esplorare e abitare il territorio con il cuore: esercizi di training sensoriale Siamo veramente «presenti» ai luoghi che abitiamo

Dettagli

z.one magazine n 6 z.one concepttm

z.one magazine n 6 z.one concepttm z.one magazine n 6 tm z.one concept scrivono di NOI Dalla ricerca dei laboratori z.one concept TM UNA NUOVA LINEA DI PRODOTTI SOLARI per la cura dei capelli e della pelle. VOGLIA D ESTATE PLEASURE OIL

Dettagli

*** SASHA per SEMPRE ***

*** SASHA per SEMPRE *** *** SASHA per SEMPRE *** Siamo una coppia di portoghesi che abita in Italia da più di 10 anni. Abbiamo un figlio piccolo e nel 2010 abbiamo deciso di avventurarci in un progetto di solidarietà e di Amore:

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: Ciao, Flavia. Mi sono

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Un mondo che neanche immagini

Un mondo che neanche immagini Un mondo che neanche immagini Federica Bracale UN MONDO CHE NEANCHE IMMAGINI romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Federica Bracale Tutti i diritti riservati Come sarebbe bello dire per caso.

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci CAPITOLO 1 La donna della mia vita Oggi a un matrimonio ho conosciuto una donna fantastica, speciale. Vive a Palermo, ma appena se ne sente la cadenza, adora gli animali, cani e cavalli soprattutto, ma

Dettagli

La spiaggia di fiori

La spiaggia di fiori 37 La spiaggia di fiori U na nuova alba stava nascendo e qualcosa di nuovo anche in me. Remai per un po in direzione di quella luce all orizzonte, fino a che l oceano di acqua iniziò pian piano a ritirarsi

Dettagli

2.Cos è il nuoto sincronizzato...4-3. Penalità... 7-8. 4.Conclusione... 9

2.Cos è il nuoto sincronizzato...4-3. Penalità... 7-8. 4.Conclusione... 9 1.Introduzione... 2.Cos è il nuoto sincronizzato...4-3. Penalità... 7-8 4.Conclusione... 9 Elisa Boffi 2009/2010 Opzione Storia 2 1) Introduzione In questo lavoro parlerò del mio sport, il nuoto sincronizzato.

Dettagli

Dalle aspirazioni giovanili al mondo dei mestieri e delle professioni: le aspettative e la realtà

Dalle aspirazioni giovanili al mondo dei mestieri e delle professioni: le aspettative e la realtà Dalle aspirazioni giovanili al mondo dei mestieri e delle professioni: le aspettative e la realtà Numero del Questionario Completato Attenzione! Ogni questionario completato deve riportare il numero progressivo

Dettagli

Apocalittico. 1 Metapontino: la zona pianeggiante della Basilicata che si affaccia sul Mar Ionio

Apocalittico. 1 Metapontino: la zona pianeggiante della Basilicata che si affaccia sul Mar Ionio Intervistato: Angelo Cotugno, Segretario Generale della CGIL della Provincia di Matera Soggetto: Matera (sviluppo urbanistico, condizioni di vita fino agli anni 50, sua storia personale di vita nei Sassi,

Dettagli

- 1 reference coded [3,14% Coverage]

<Documents\bo_min_11_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [3,14% Coverage] - 1 reference coded [3,14% Coverage] Reference 1-3,14% Coverage quindi ti informi sulle cose che ti interessano? sì, sui blog dei miei amici ah, i tuoi amici hanno dei

Dettagli

Come va? I N O C C H I P E L L E C O P A N C I A R P O D E N T I R E S O R E C C H I E A T E S T A N P I E D I O

Come va? I N O C C H I P E L L E C O P A N C I A R P O D E N T I R E S O R E C C H I E A T E S T A N P I E D I O Come va? 1 Trova nello schema le parti del corpo scritte di seguito e in orizzontale a cui si riferiscono le seguenti frasi. Le lettere rimaste completano l espressione indicata sotto. 1. Proteggila col

Dettagli

Ciao Musica! di Riccardo Nardozzi

Ciao Musica! di Riccardo Nardozzi Ciao Musica! di Riccardo Nardozzi Sono nell aula, vuota, silenziosa, e li aspetto. Ogni volta con una grande emozione, perché con i bambini ogni volta è diverso. Li sento arrivare, da lontano, poi sempre

Dettagli

365 GIORNI PER REALIZZARE UN SOGNO. La fatidica dichiarazione è arrivata e con lei il momento di iniziare a pianificare la vostra agenda!

365 GIORNI PER REALIZZARE UN SOGNO. La fatidica dichiarazione è arrivata e con lei il momento di iniziare a pianificare la vostra agenda! 365 GIORNI PER REALIZZARE UN SOGNO La fatidica dichiarazione è arrivata e con lei il momento di iniziare a pianificare la vostra agenda! - 12 mesi: se siete legate ad una data in particolare iniziate prenotando

Dettagli

Sin da quando sono molto piccoli, i bambini sperimentano il mondo attraverso le

Sin da quando sono molto piccoli, i bambini sperimentano il mondo attraverso le Indice Introduzione 7 Miagolina si presenta 11 Quella volta che Miagolina è caduta nel buco della vasca 24 Quando è nato Spigolo 44 Miagolina e le parole storte 56 Spigolo va all asilo 75 Miagolina si

Dettagli

La commovente storia di Fabiola a C è Posta per te : rivediamola

La commovente storia di Fabiola a C è Posta per te : rivediamola La commovente storia di Fabiola a C è Posta per te : rivediamola La splendida storia d amore di Ferruccio e Fabiola, due coniugi brindisini, ha fatto commuovere tutta l Italia. Ieri sera, i due sono stati

Dettagli

Intervento del Dott. Pier Giorgio Togni Direttore Generale Turismo

Intervento del Dott. Pier Giorgio Togni Direttore Generale Turismo 30 settembre 1 ottobre 2006 Montesilvano - Pescara Intervento del Dott. Pier Giorgio Togni Direttore Generale Turismo III CONFERENZA ITALIANA PER IL TURISMO 30 settembre 1 ottobre 2006 Montesilvano-Pescara

Dettagli

B- Si, infatti lui non avrebbe mai pensato che avrei potuto mettere un attività di questo tipo

B- Si, infatti lui non avrebbe mai pensato che avrei potuto mettere un attività di questo tipo INTERVISTA 9 I- Prima di svolgere questa attività, svolgeva un altro lavoro B- Io ho sempre lavorato in proprio, finito il liceo ho deciso di non andare all università, prima ho avuto un giornale di annunci

Dettagli

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE INTRODUZIONE AL QUESTIONARIO Questo questionario viene usato per scopi scientifici. Non ci sono risposte giuste o sbagliate. Dopo aver letto attentamente

Dettagli

Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio

Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio Sapevate che sia le donne single che quelle in coppia hanno gli incubi pensando alla Festa

Dettagli

Lezione 1: come si descrive la posizione dei corpi

Lezione 1: come si descrive la posizione dei corpi Lezione 1 - pag.1 Lezione 1: come si descrive la posizione dei corpi 1.1. Tutto si muove Tutto intorno a noi si muove. Le nuvole nel cielo, l acqua negli oceani e nei fiumi, il vento che gonfia le vele

Dettagli

Scegliere cosa fare dopo la terza media era quindi per lui una questione un po complicata, anche se non troppo preoccupante.

Scegliere cosa fare dopo la terza media era quindi per lui una questione un po complicata, anche se non troppo preoccupante. I RAGAZZI E LE RAGAZZE RACCONTANO Daniele Quando aveva 13 anni Daniele viveva vicino a Milano con la sua famiglia: mamma, papà e Emanuele, il fratello maggiore, con cui andava molto d accordo; anzi, possiamo

Dettagli

Mafia, amore & polizia

Mafia, amore & polizia 20 Mafia, amore & polizia -Ah sì, ora ricordo... Lei è la signorina... -Francesca Affatato. -Sì... Sì... Francesca Affatato... Certo... Mi ricordo... Lei è italiana, non è vero? -No, mio padre è italiano.

Dettagli

Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani...

Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani... Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani... Incontro Introduttivo con Sergio Peterlini insegnante di Meditazione da 38 anni per Studenti,

Dettagli

Chiara, Giada, Maria, Matteo, Matteo

Chiara, Giada, Maria, Matteo, Matteo Eccoci pronti a partire per Aprica, dove ci aspetta un tranquillo weekend in montagna. Ci andiamo spesso e conosciamo perfettamente tutto il tragitto. Appena ci spostiamo in direzione nord le case iniziano

Dettagli

apre lavora parti parla chiude prende torno vive

apre lavora parti parla chiude prende torno vive 1. Completa con la desinenza della 1 a (io) e della 2 a (tu) persona singolare dei verbi. 1. - Cosa guard...? - Guardo un film di Fellini. 2. - Dove abiti? - Abit... a Milano. 3. - Cosa ascolt...? - Ascolto

Dettagli

TOUR ALLA SCOPERTA DELLO ZAINO SCOLASTICO

TOUR ALLA SCOPERTA DELLO ZAINO SCOLASTICO LEZIONE DI EDUCAZIONE ALLA SALUTE Insegnante: Londei Fabiola anno scolastico 2012-2013 Ciao cari ragazzi e ragazze di quarta B e C, sono un vostro quotidiano osservatore, vi guardo tutte le mattine arrivare

Dettagli

- 1 reference coded [1,60% Coverage]

<Documents\bo_min_13_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [1,60% Coverage] - 1 reference coded [1,60% Coverage] Reference 1-1,60% Coverage Certamente. Che musica ascolti? eh, io, ascolto più musica di qualche anno fa, sul rock anni 70, o sono

Dettagli

LA RAGAZZA DELLA FOTO

LA RAGAZZA DELLA FOTO dai 9 anni LA RAGAZZA DELLA FOTO LIA LEVI Illustrazioni di Desideria Guicciardini Serie Arancio n 78 Pagine: 240 Codice: 978-88-566-3995-7 Anno di pubblicazione: 2014 L AUTRICE Lia Levi, di famiglia ebrea,

Dettagli

ZLATA FILIPOVIĆ DIARIO DI ZLATA

ZLATA FILIPOVIĆ DIARIO DI ZLATA ZLATA FILIPOVIĆ DIARIO DI ZLATA Una bambina racconta Sarajevo sotto le bombe saggi Proprietà letteraria riservata 2014 RCS Libri S.p.A., Milano ISBN 978-88-17-08177-1 Prima edizione Rizzoli 2014 Prima

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO:

Dettagli

Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama!

Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama! Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama! Si vede subito quando una donna ama. E più disponibile ad accettare uno come me. L amore vero, di

Dettagli

Racconti di me. Un regalo

Racconti di me. Un regalo 1 Racconti di me di Cetta De Luca Un regalo Io non regalo oggetti. Magari un sogno, un emozione qualcosa che rimanga nella vita di valore. A volte solo un ricordo, a volte me stessa. 2 Apparenza Tu che

Dettagli

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano?

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano? Per cominciare... 1 Osservate le foto e spiegate, nella vostra lingua, quale inizio è più importante per voi. Perché? una nuova casa un nuovo corso un nuovo lavoro 2 Quali di queste parole conoscete o

Dettagli

Un racconto di Guido Quarzo. Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA

Un racconto di Guido Quarzo. Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA Un racconto di Guido Quarzo Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA Una gita in Un racconto di Guido Quarzo è una bella fortuna che la scuola dove Paolo e Lucia frequentano la seconda elementare, ospiti

Dettagli

Briciola e la pulce: recensioni V B scuola Quasimodo

Briciola e la pulce: recensioni V B scuola Quasimodo Briciola e la pulce: recensioni V B scuola Quasimodo Apro gli occhi e mi accorgo si essere sdraiata su un letto. [ ] La prima cosa che mi viene in mente di chiedere è come mi chiamo e quanti anni ho. È

Dettagli

I. Turismo e vacanze in Italia

I. Turismo e vacanze in Italia I. Turismo e vacanze in Italia Ogni anno tantissimi turisti passano le loro vacanze in Italia. Che cosa attira questi turisti? Il clima temperato, le bellezze naturali, la ricchezza del patrimonio storico,

Dettagli

Luisa Mattia Sibilla nel cappello

Luisa Mattia Sibilla nel cappello Luisa Mattia Sibilla nel cappello Prima edizione settembre 2015 Copyright 2015 biancoenero edizioni srl www.biancoeneroedizioni.com Testo di Luisa Mattia Illustrazioni di Andrea Mongia Font biancoenero

Dettagli

Anna e Alex alle prese con i falsari

Anna e Alex alle prese con i falsari Anna e Alex alle prese con i falsari Anna e Alex sono compagni di classe e amici per la pelle. Si trovano spesso coinvolti in avventure mozzafiato: insieme, ne hanno viste delle belle. Sono proprio due

Dettagli

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile Novembre 2011 Nel primo incontro di questo giornalino ognuno di noi ha proposto la sua definizione di lavoro minorile e ha raccontato la sua esperienza. personale.

Dettagli

1. FUMO PERCHÉ È PIACEVOLE

1. FUMO PERCHÉ È PIACEVOLE 1. FUMO PERCHÉ È PIACEVOLE Si dicono un sacco di cose brutte sulle sigarette, ma la verità è che si fuma perché è piacevole. È piacevole aspirare il fumo con calma, è piacevole sentirlo impossessarsi dei

Dettagli

BAROMETRO IPSOS - EUROP ASSISTANCE 2011

BAROMETRO IPSOS - EUROP ASSISTANCE 2011 BAROMETRO IPSOS - EUROP ASSISTANCE 2011 Gli europei e le vacanze estive: abitudini e tendenze Sintesi della ricerca Anche quest anno l Istituto di Ricerca IPSOS ha realizzato per conto di Europ Assistance

Dettagli

Come hai iniziato la tua carriera? Ci riassumi in due parole per quei pochi che non ti conoscono?

Come hai iniziato la tua carriera? Ci riassumi in due parole per quei pochi che non ti conoscono? io sono l alternativa non alternativa L'Aura Abela è l'artista forse più conosciuta presente nel nuovo cd di Enrico Ruggeri dal titolo "Le canzoni ai testimoni" uscito il 24 gennaio. L'Aura è colei che

Dettagli

I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI

I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI SPECIAL REPORT I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI Come assicurarti soldi e posto di lavoro nel bel mezzo della crisi economica. www.advisortelefonica.it Complimenti! Se stai leggendo

Dettagli

TEST DI GRAMMATICA 1 NOME e COGNOME INIZIO CORSO. COMPLETARE CON GLI ARTICOLI DETERMINATIVI O INDETERMINATIVI Esempio: Il mio amico è un architetto.

TEST DI GRAMMATICA 1 NOME e COGNOME INIZIO CORSO. COMPLETARE CON GLI ARTICOLI DETERMINATIVI O INDETERMINATIVI Esempio: Il mio amico è un architetto. TEST DI GRAMMATICA 1 NOME e COGNOME INIZIO CORSO COMPLETARE CON GLI ARTICOLI DETERMINATIVI O INDETERMINATIVI Esempio: Il mio amico è un architetto. 1) studente abita a Firenze. 3) Io conosco città italiane.

Dettagli

INDICE INTRODUZIONE 7 PREMESSE 13

INDICE INTRODUZIONE 7 PREMESSE 13 INDICE INTRODUZIONE 7 PREMESSE 13 PRIMA PARTE - La comunicazione tra uomini e donne Capitolo 1 - Pensiero lineare e pensiero intrecciato 19 Capitolo 2 - Messaggi diretti e segnali sottintesi 23 Capitolo

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2 per Stranieri di Siena Centro CILS : Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi. Sono brevi dialoghi o annunci. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA

SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA SETTIMA LEZIONE 72 Lucia non lo sa Claudia Claudia Come? Avete fatto conoscenza in ascensore? Non ti credo. Eppure devi credermi, perché è la verità. E quando? Un ora fa.

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΑΝΩΤΕΡΗΣ ΚΑΙ ΑΝΩΤΑΤΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΥΠΗΡΕΣΙΑ ΕΞΕΤΑΣΕΩΝ ΠΑΓΚΥΠΡΙΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ 2008

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΑΝΩΤΕΡΗΣ ΚΑΙ ΑΝΩΤΑΤΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΥΠΗΡΕΣΙΑ ΕΞΕΤΑΣΕΩΝ ΠΑΓΚΥΠΡΙΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ 2008 ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΑΝΩΤΕΡΗΣ ΚΑΙ ΑΝΩΤΑΤΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΥΠΗΡΕΣΙΑ ΕΞΕΤΑΣΕΩΝ ΠΑΓΚΥΠΡΙΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ 2008 Μάθημα: Ιταλικά Ημερομηνία και ώρα εξέτασης: Σάββατο, 14 Ιουνίου 2008 11:00 13:30

Dettagli

Sicurezza: Viaggiare in gruppo

Sicurezza: Viaggiare in gruppo Sicurezza: Viaggiare in gruppo Guidare in gruppo può anche essere una bella esperienza, ma per guidare in modo sicuro in un gruppo eterogeneo di moto e motociclisti sono importanti la preparazione e il

Dettagli

C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite

C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite C era una volta un album di foto scolorite. Un vecchio album di nome Sansone. Sansone era stato acquistato nel 1973 in un mercatino di Parigi da una certa signora Loudville.

Dettagli

La forza del suo messaggio

La forza del suo messaggio 6 Testimone di vita santa Anche quest anno nelle varie sedi de La Nostra Famiglia, nelle Parrocchie ambrosiane e nelle comunità delle Piccole Apostole della Carità si è celebrata la memoria liturgica del

Dettagli

COMPITI PER LE VACANZE ESTIVE (ITALIANO) classe 1^B

COMPITI PER LE VACANZE ESTIVE (ITALIANO) classe 1^B 08/06/2015 COMPITI PER LE VACANZE ESTIVE (ITALIANO) classe 1^B - Grammatica: svolgi tutti gli esercizi da p. 3 a p. 19 (tranne l es. 6 p. 19) + leggi p. 24-25 (ripasso del verbo) e svolgi gli es. da 1

Dettagli

FRANCA SOZZANI IL BLOG DEL DIRETTORE BOMPIANI

FRANCA SOZZANI IL BLOG DEL DIRETTORE BOMPIANI FRANCA SOZZANI IL BLOG DEL DIRETTORE BOMPIANI ISBN 978-88-452-6630-0 2010 RCS Libri S.p.A. Via Mecenate 91-20138 Milano Prima edizione Bompiani dicembre 2010 La moda non ha leggi, non ha regole, ma senza

Dettagli

Lucio Battisti - E penso a te

Lucio Battisti - E penso a te Lucio Battisti - E penso a te Contenuti: lessico, tempo presente indicativo. Livello QCER: A2/ B1 (consolidamento presente indicativo) Tempo: 1h, 10' Sicuramente il periodo degli anni Settanta è per l'italia

Dettagli

L ambiente in cui vivi

L ambiente in cui vivi L ambiente in cui vivi 1. Cosa vorresti fare da grande? (indica per esteso il lavoro che ti piacerebbe fare) 2. Potendo scegliere, cosa ti piacerebbe diventare? (1 sola risposta) Un divo televisivo o del

Dettagli

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di RACCONTO TRATTO DAL LIBRO DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di Roberta Griffini, Francesca Matichecchia, Debora Roversi, Marzia Tanzini Disegno di Pat Carra Filcams Cgil Milano Margherita impiegata

Dettagli

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B Il Quotidiano in Classe Classe III sez. B Report degli articoli pubblicati Dagli studenti sul HYPERLINK "iloquotidiano.it" Ilquotidianoinclasse.it Allestimento di Lorenzo Testa Supervisione di Chiara Marra

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding)

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) 2010 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text [Ring, ring] SIGNORA ROSSI: Pronto casa Rossi. CARLO: Buonasera signora

Dettagli

Esercizi il condizionale

Esercizi il condizionale Esercizi il condizionale 1. Completare secondo il modello: Io andare in montagna. Andrei in montagna. 1. Io fare quattro passi. 2. Loro venire da noi. 3. Lui prendere un caffè 4. Tu dare una mano 5. Noi

Dettagli

1. Diversi Mezzi di Trasporto

1. Diversi Mezzi di Trasporto 1. Diversi Mezzi di Trasporto Introduzione Oggi vorrei parlare del traffico e dei mezzi di trasporto: si può p.es. viaggiare in macchina, in treno, in aereo e in pullman. Chi vuole fare un viaggio turistico

Dettagli

CULTURA ITALIANA. (5 minuti di proiezione del film)

CULTURA ITALIANA. (5 minuti di proiezione del film) CULTURA ITALIANA Introduzione Bologna è una città medievale, dove la bellezza è nascosta, bisogna scoprirla. Ma ha anche dei segreti, per esempio la qualità della cucina. Il tortellino è il principe della

Dettagli

WEB IN CATTEDRA LE COMMUNITY FUORVIANTI. Presidente Nazionale O.N.A.P. Dr. Patrizia Santovecchi

WEB IN CATTEDRA LE COMMUNITY FUORVIANTI. Presidente Nazionale O.N.A.P. Dr. Patrizia Santovecchi WEB IN CATTEDRA LE COMMUNITY FUORVIANTI Presidente Nazionale O.N.A.P. Dr. Patrizia Santovecchi Dis-agio mancanza comodità di benessere. Un malessere, o più facilmente un mal d essere, che si manifesta

Dettagli

Gianni e Antonio. Una terra da abitare

Gianni e Antonio. Una terra da abitare Gianni e Antonio Una terra da abitare 2003 Queste foto non hanno nulla di originale. Sono la memoria quotidiana di un viaggiatore qualsiasi, che si è trovato, per un tempo né breve né lungo, a essere,

Dettagli

Cosa ti porti a casa?

Cosa ti porti a casa? 8. L o p i n i o n e d e i r a g a z z i e d e l l e r a g a z z e Cosa ti porti a casa? A conclusione dell incontro di restituzione è stato richiesto ai ragazzi di riportare in forma anonima una valutazione

Dettagli

Esperienza condotta in classe 2^ nella scuola di via G. Piumati

Esperienza condotta in classe 2^ nella scuola di via G. Piumati Esperienza condotta in classe 2^ nella scuola di via G. Piumati *Dopo il primo incontro con la monaca buddista Doyu Freire, i bambini sono stati invitati a raccontare liberamente l esperienza, appena fatta,

Dettagli

La Scuola a Cinema. I.T.I.S. Antonio Monaco (CS) Coordinatrice e referente: Professoressa Florio Francesca. Classi: 5 Eia, 5 Bet, 5 Ci, 5 Aet, 5 Am

La Scuola a Cinema. I.T.I.S. Antonio Monaco (CS) Coordinatrice e referente: Professoressa Florio Francesca. Classi: 5 Eia, 5 Bet, 5 Ci, 5 Aet, 5 Am La Scuola a Cinema 12 Edizione I.T.I.S. Antonio Monaco (CS) Classi: 5 Eia, 5 Bet, 5 Ci, 5 Aet, 5 Am Coordinatrice e referente: Professoressa Florio Francesca Il progetto La Scuola a Cinema è giunto quest

Dettagli

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo di Redazione Sicilia Journal - 09, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/il-trailer-di-handy-sbarca-al-cinema-una-mano-protagonista-sul-grandeschermo/

Dettagli

USI facoltà di scienze economiche 29.11.2002. Marco Citterio Benedetta Daldini Daniele Pedrioli Davide Pizzetti. FI+marketing.doc pag.

USI facoltà di scienze economiche 29.11.2002. Marco Citterio Benedetta Daldini Daniele Pedrioli Davide Pizzetti. FI+marketing.doc pag. by Marco Citterio Benedetta Daldini Daniele Pedrioli Davide Pizzetti FI+marketing.doc pag. 1 di 7 Introduzione Il drive-in situato a Rivera si prefigge di portare una novità nell ambito dell intrattenimento

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013

ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013 ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013 Il Progetto Teatro viene proposto ogni anno a gruppi di classe individuati in base alle scelte

Dettagli

VALORE VACANZA 2012 I RISULTATI DELL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION

VALORE VACANZA 2012 I RISULTATI DELL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION VALORE VACANZA 2012 I RISULTATI DELL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION Il presente report sintetizza i risultati dell indagine di customer satisfaction, condotta dall Ufficio II della Direzione Centrale

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Articolo giornale campo scuola 2014

Articolo giornale campo scuola 2014 Articolo giornale campo scuola 2014 Condivisione, stare assieme sempre, conoscersi? In queste tre parole racchiuderei la descrizione del campo estivo. Sono sette giorni bellissimi in cui si impara prima

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 F= risposta degli alunni/figli G = risposta dei genitori F: 1- Cosa pensi della dipendenza elettronica?

Dettagli

14 consigli per essere un perfetto gentleman cattolico

14 consigli per essere un perfetto gentleman cattolico Riprendiamo sul nostro sito il testo pubblicato il 4 novembre 2015 dal sito www.aleteia.org Restiamo a disposizione per l immediata rimozione se la presenza sul nostro sito non fosse gradita a qualcuno

Dettagli

- 1 reference coded [1,02% Coverage]

<Documents\bo_min_2_M_17_ita_stu> - 1 reference coded [1,02% Coverage] - 1 reference coded [1,02% Coverage] Reference 1-1,02% Coverage Sì, adesso puoi fare i filmati, quindi alla fine se non hai niente da fare passi anche un ora al cellulare

Dettagli

Lezione 9. Tema: La comunicazione interculturale. Parte I. 1ª parte:

Lezione 9. Tema: La comunicazione interculturale. Parte I. 1ª parte: Lezione 9 Intervista con la professoressa Elisabetta Pavan, docente di lingua inglese, traduzione e comunicazione interculturale dell Università Ca Foscari Venezia e dell Università di Padova. Tema: La

Dettagli

- 1 reference coded [3,04% Coverage]

<Documents\bo_min_11_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [3,04% Coverage] - 1 reference coded [3,04% Coverage] Reference 1-3,04% Coverage ok, quindi qua, secondo te, è solo il vestito che identifica beh l amicizia e il modo di vestire. Voi,

Dettagli

CAPITOLO CINQUE MANTENERE UNO STILE DI VITA SANO

CAPITOLO CINQUE MANTENERE UNO STILE DI VITA SANO CAPITOLO CINQUE MANTENERE UNO STILE DI VITA SANO Sommario Questo capitolo l aiuterà a pensare al suo futuro. Ora che è maggiormente consapevole dei suoi comportamenti di gioco e dell impatto che l azzardo

Dettagli

IL GIOVANE NELLA SCUOLA PER COSTRUIRE IL FUTURO QUESTIONARIO RIVOLTO AGLI STUDENTI DELLE CLASSI PRIMA E SECONDA SUPERIORE.

IL GIOVANE NELLA SCUOLA PER COSTRUIRE IL FUTURO QUESTIONARIO RIVOLTO AGLI STUDENTI DELLE CLASSI PRIMA E SECONDA SUPERIORE. IL GIOVANE NELLA SCUOLA PER COSTRUIRE IL FUTURO QUESTIONARIO RIVOLTO AGLI STUDENTI DELLE CLASSI PRIMA E SECONDA SUPERIORE Istituto ROSMINI DOMANDA 1 Che cosa ti ha portato a scegliere la scuola superiore

Dettagli

MEMORIA EPISODICA (Estratti da recenti Newsletter RDI TM )

MEMORIA EPISODICA (Estratti da recenti Newsletter RDI TM ) MEMORIA EPISODICA (Estratti da recenti Newsletter RDI TM ) Ci sono almeno 18 studi che dimostrano che le persone con disturbi dello spettro autistico (ASD) presentano uno specifico deficit di memoria nella

Dettagli

Il Libro dei Sopravvissuti

Il Libro dei Sopravvissuti Il Libro dei Sopravvissuti Cathy Freeman: una GRANDE atleta Nel 2000 ha partecipato alle Olimpiadi di Sydney: è stata la porta bandiera e ha acceso la fiamma olimpica Ha vinto la gara dei 400 metri da

Dettagli

Opere di misericordia 1

Opere di misericordia 1 Percorso di riscoperta delle Opere di misericordia 1 DAR DA MANGIARE AGLI AFFAMATI INSEGNARE AGLI IGNORANTI Spunti di riflessione per un dibattito sull Opera di misericordia corporale Dar da mangiare agli

Dettagli

Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO

Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO 6. ABITO A 7. QUESTA E LA MIA FAMIGLIA: 1 8. A CASA

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi. In quale luogo puoi ascoltare i dialoghi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. DEVI SCRIVERE LE TUE

Dettagli

Grazie al percorso di intercultura attraverso:libri,foto,film e cari incontri,con persone che si occupano di questo importante argomento ho capito

Grazie al percorso di intercultura attraverso:libri,foto,film e cari incontri,con persone che si occupano di questo importante argomento ho capito Grazie al percorso di intercultura attraverso:libri,foto,film e cari incontri,con persone che si occupano di questo importante argomento ho capito che la globalizzazione ha degli effetti positivi per il

Dettagli

Cristina Volpi BANDITI IN AZIENDA. La nobile arte di sabotare gli altri rovinando se stessi

Cristina Volpi BANDITI IN AZIENDA. La nobile arte di sabotare gli altri rovinando se stessi Cristina Volpi BANDITI IN AZIENDA La nobile arte di sabotare gli altri rovinando se stessi INCENDI FRA CENTRO E PERIFERIA 6 «Visto i giornali di oggi?» esordì Marco Cantelli con i suoi due assistenti.

Dettagli

Myrtaven ti propone un programma completo di esercizi e automassaggi, per aiutarti a mantenere le tue gambe attive e in forma 7 giorni su 7.

Myrtaven ti propone un programma completo di esercizi e automassaggi, per aiutarti a mantenere le tue gambe attive e in forma 7 giorni su 7. Myrtaven ti propone un programma completo di esercizi e automassaggi, per aiutarti a mantenere le tue gambe attive e in forma 7 giorni su 7. lunedì datti lo sprint martedì RINVIGORISCITI mercoledì tonificati

Dettagli

Newsletter di Aggiornamento sui Progetti di Amici dei Bambini. Numero 01, Gennaio 2009. In questo numero:

Newsletter di Aggiornamento sui Progetti di Amici dei Bambini. Numero 01, Gennaio 2009. In questo numero: in Kosovo Newsletter di Aggiornamento sui Progetti di Amici dei Bambini Numero 01, Gennaio 2009 In questo numero: Benvenuto caro sostenitore! Un regalo per me! I bambini dimostrano quello che sanno sull

Dettagli

sa donare ciò che ha ricevuto e il suo talento non diviene proprietà, ma regalo per gli altri.

sa donare ciò che ha ricevuto e il suo talento non diviene proprietà, ma regalo per gli altri. Presentazione Questa estate ci siamo regalati un corso di Esercizi spirituali al Mericianum di Desenzano tenuti dall Autore che ha l età di uno dei nostri figli. Ora ci arriva un suo libro. È un libro

Dettagli