UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA"

Transcript

1 VALUTAZIONE RELAZIONI FINALI DEL 19/12/2012 1^ 19/12/2012 AULA MAGNA DIP. ECONOMIA E MANAGEMENT - VIA S. FAUSTINO, 74/B - BRESCIA Nominativo PROF.SSA DEL BOCA ALESSANDRA PROF. FERRARI PIERPAOLO PROF.SSA FRANZONI SIMONA PROF. SAVONA ROBERTO PROF.SSA GENNARI FRANCESCA DOTT. ABATE GUIDO Ruolo PRESIDENTE Note Pag. 1/2

2 VALUTAZIONE RELAZIONI FINALI DEL 19/12/2012 1^ 19/12/2012 AULA MAGNA DIP. ECONOMIA E MANAGEMENT - VIA S. FAUSTINO, 74/B - BRESCIA MATRICOLA SUPERVISORE TITOLO TESI DEL BOCA ALESSANDRA La formazione e l'istruzione dei giovani nel mondo del lavoro FRANZONI SIMONA L'analisi economico-finanziaria di una commessa FERRARI PIERPAOLO I fondi pensione: caratteristiche e confronto tra fondi aperti italiani e stakeholder pensioni schemes DEL BOCA ALESSANDRA L'imprenditoria giovanile in Italia SAVONA ROBERTO Gli errori nella valutazione d'azienda SAVONA ROBERTO I profili di rischio nel credito al consumo SAVONA ROBERTO Il leasing nel settore delle fonti rinnovabili FERRARI PIERPAOLO I fondi comuni di investimento etici: il rating etico e la valutazione della performance GENNARI FRANCESCA Un progetto per la misurazione dei costi standard in un'impresa industriale. Il caso Siderval S.p.A FRANZONI SIMONA Il budget nella programmazione aziendale SAVONA ROBERTO L'investimento in impianti fotovoltaici attraverso operazioni di leasing FERRARI PIERPAOLO Il factoring: strumento al servizio delle imprese nella crisi FERRARI PIERPAOLO Rendimenti, rischi e correlazioni dei mercati azionari emergenti: il caso dei Brics DEL BOCA ALESSANDRA Apple: lock-in e switching costs per iphone e ipad SAVONA ROBERTO La valutazione d'zienda con il metodo delle opzioni reali FRANZONI SIMONA L'activity-based costing in un'azienda concessionaria: il caso Air Service S.r.l. Pag. 2/2

3 VALUTAZIONE RELAZIONI FINALI DEL 19/12/2012 2^ 19/12/2012 SALA BIBLIOTECA DIP. ECONOMIA E MANAGEMENT- VIA S. FAUSTINO, 74/B - BRESCIA Nominativo PROF.SSA LEVAGGI ROSELLA PROF. PANTEGHINI PAOLO PROF. MAZZOLENI MARIO PROF. MENONCIN FRANCESCO PROF.SSA BONERA MICHELLE DOTT.SSA PARISI MARIA LAURA Ruolo PRESIDENTE Note Pag. 1/2

4 VALUTAZIONE RELAZIONI FINALI DEL 19/12/2012 2^ 19/12/2012 SALA BIBLIOTECA DIP. ECONOMIA E MANAGEMENT - VIA S. FAUSTINO, 74/B - BRESCIA MATRICOLA SUPERVISORE TITOLO TESI MAZZOLENI MARIO Customer satisfaction, opportunità e prospettive nelle imprese di servizi: il caso Koinon PANTEGHINI PAOLO Decreto salva-italia a un anno di distanza PARISI MARIA LAURA Rapporti commerciali tra Italia e Russia. Modalità e opportunità LEVAGGI ROSELLA La motivazione al lavoro e il sistema premiante nelle aziende sanitarie MENONCIN FRANCESCO Un'applicazione dei principi monetaristi: il caso del governo Thatcher MENONCIN FRANCESCO Bank of England crisis management MENONCIN FRANCESCO La grande depressione e la crisi del 2008: un confronto BONERA MICHELLE Il marketing dei servizi nelle amministrazioni condominiali MENONCIN FRANCESCO Problematiche del mercato del lavoro dopo la crisi del 2008: il caso della disoccupazione giovanile BONERA MICHELLE La definizione del prezzo nel marketing dei servizi: Claire's Wedding Planner MAZZOLENI MARIO Il bilancio sociale nelle cooperative di produzione e lavoro PANTEGHINI PAOLO I contratti atipici nel settore turistico italiano MAZZOLENI MARIO La strategia Retail delle grandi imprese della moda. Il caso Warnaco MAZZOLENI MARIO Le cooperative sociali in Veneto di fronte alla crisi: "il caso Azalea" MAZZOLENI MARIO Un modello integrato di imprese sociali: il caso "Gruppo Artigianelli" MAZZOLENI MARIO La diffusione del bilancio sociale nel settore dell'industria chimica.

5 VALUTAZIONE RELAZIONI FINALI DEL 19/12/2012 3^ 19/12/2012 AULA MAGNA DIP. ECONOMIA E MANAGEMENT - C.DA S. CHIARA, 50 - BRESCIA Nominativo Ruolo Note PROF.SSA SPERANZA MARIA GRAZIA PRESIDENTE PROF. FERRATA OTTORINO PROF. NEGRI ROBERTO PROF.SSA ZANOLA ANNALISA PROF. BOGARELLI PAOLO PROF. BUBBI PIER-LUCA DOTT.SSA MONTEVERDI ANNARITA Limitatamente al candidato Canella Federico Pag. 1/2

6 VALUTAZIONE RELAZIONI FINALI DEL 19/12/2012 3^ 19/12/2012 AULA MAGNA DIP. ECONOMIA E MANAGEMENT - C.DA S. CHIARA, 50 - BRESCIA MATRICOLA SUPERVISORE CORRELATORE TITOLO TESI NEGRI ROBERTO Il processo di pianificazione all'internazionalizzazione delle imprese italiane NEGRI ROBERTO La cartolarizzazione dei crediti NEGRI ROBERTO L'analisi dei costi standard nella P.A NEGRI ROBERTO Le moderne tecnologie telematiche al servizio del charter nautico: Filovent.it BOGARELLI PAOLO Il conferimento di ramo di azienda NEGRI ROBERTO Le PMI in tempo di crisi e il caso Vazzoler NEGRI ROBERTO MONTEVERDI ANNARITA La ristorazione ospedaliera e il gradimento dei pazienti: analisi di un caso concreto NEGRI ROBERTO ZANOLA ANNALISA Marketing communications and advertising in the modern business SPERANZA MARIA GRAZIA Ottimizzazione e gestione dei progetti NEGRI ROBERTO Debit crunch: la crisi del "Debito Sovrano" BUBBI PIER-LUCA Analisi di una società in difficoltà economico-finanziaria: Ocrim S.p.A BUBBI PIER-LUCA Le concentrazioni bancarie in Italia dal 2009 al BUBBI PIER-LUCA Analisi economico-finanziaria di alcune realtà operanti nel settore metal-meccanico nel periodo SPERANZA MARIA GRAZIA Supply Chain e Inventory Management FERRATA OTTORINO ZANOLA ANNALISA The marketing of an industrial floors company: the "Recodi" case SPERANZA MARIA GRAZIA Algoritmi genetici: introduzione ai fondamenti e applicazioni FERRATA OTTORINO ZANOLA ANNALISA Direct marketing evolution. The Dolce Casa Cameo case FERRATA OTTORINO Le ricerche di mercato per il posizionamento del prodotto. Il caso "La Contessa". Pag. 2/2

7 VALUTAZIONE RELAZIONI FINALI DEL 20/12/2012 4^ 20/12/2012 AULA MAGNA DIP. ECONOMIA E MANAGEMENT - C.DA S. CHIARA, 50 - BRESCIA Nominativo PROF. SCARPA CARLO PROF.SSA ALESSI CRSTINA PROF. FALBO PAOLO PROF. GORLANI MARIO PROF. NEGRI ROBERTO PROF. PELIZZARI CRISTIAN Ruolo PRESIDENTE Note Pag. 1/2

8 VALUTAZIONE RELAZIONI FINALI DEL 20/12/2012 4^ 20/12/2012 AULA MAGNA DIP. ECONOMIA E MANAGEMENT - C.DA S. CHIARA, 50 - BRESCIA MATRICOLA SUPERVISORE TITOLO TESI NEGRI ROBERTO Il commercio elettronico: aspetti teorici e pratici FALBO PAOLO Efficienza dei mercati finanziari: teoria ed evidenza empirica GORLANI MARIO Lo sportello unico delle attività produttive tra principi normativi e prassi applicativa NEGRI ROBERTO Mezzo secolo di siderurgia bresciana NEGRI ROBERTO Analisi della struttura della spesa delle regioni ( ) NEGRI ROBERTO Il marketing non-convenzionale: nuova attitudine per comunicare NEGRI ROBERTO La cultura organizzativa come condizione fondamentale per il successo dell'impresa NEGRI ROBERTO Il valore degli eventi, l'impatto economico dell'evento Mille Miglia sul territorio NEGRI ROBERTO Il processo di progettazione di un evento:il caso Ellisse SCARPA CARLO Le asimmetrie informative nei mercati finanziari e nelle imprese PELIZZARI CRISTIAN I metodi di valutazione immobiliare. Il caso MTR NEGRI ROBERTO Un esempio virtuoso di PMI: origine, sviluppo e filosofia manageriale dell'impresa commerciale R&R NEGRI ROBERTO Analisi dei costi e dei ricavi nelle aziende sanitarie: il reparto di Ematologia degli Spedali Civili di Brescia ALESSI CRSTINA L'obbligo di sicurezza del datore di lavoro: i soggetti NEGRI ROBERTO L'evoluzione del sistema sanitario nazionale e le dinamiche di finanziamento: tre Regioni a confronto (Lombardia, Toscana, Puglia) NEGRI ROBERTO L'internazionalizzazione delle imprese commerciali.

9 VALUTAZIONE RELAZIONI FINALI DEL 20/12/2012 5^ 20/12/2012 SALA BIBLIOTECA DIP. ECONOMIA E MANAGEMENT - VIA S. FAUSTINO, 74/B - BRESCIA Nominativo PROF. PORTERI ANTONIO PROF. BASILE IGNAZIO PROF. MACCABELLI TERENZIO PROF.SSA MUZZI CATERINA PROF. SQUAZZONI FLAMINIO PROF.SSA TALLONE ORIA Ruolo PRESIDENTE Note Pag. 1/2

10 VALUTAZIONE RELAZIONI FINALI DEL 20/10/2012 5^ 20/10/2012 SALA BIBLIOTECA DIP. ECONOMIA E MANAGEMENT - VIA S. FAUSTINO, 74/B - BRESCIA MATRICOLA SUPERVISORE TITOLO TESI BASILE IGNAZIO Le agenzie di rating: ruolo nel sistema finanziario e regolamentazione BASILE IGNAZIO Le politiche di investimento delle casse previdenziali TALLONE ORIA Agenda 21 e il progetto E.L.I.S.E.O.: valutazioni complessive a distanza di dieci anni MUZZI CATERINA Il business process management nel sistema bancario italiano PORTERI ANTONIO Rischio di credito e rapporti banca-impresa nell'esperienza di una BCC SQUAZZONI FLAMINIO Persuasione e modelli linguistici ipnotici nell'arte della vendita PORTERI ANTONIO Il microcredito fra compatibilità economico-finanziarie dell'offerta e marginalità della domanda BASILE IGNAZIO I requisiti patrimoniali e la misurazione del rischio di credito BASILE IGNAZIO Il rischio di liquidità: i profili gestionali e regolamentari BASILE IGNAZIO Il rating degli enti pubblici territoriali SQUAZZONI FLAMINIO Social media marketing nelle microimprese del settore vinicolo: un approccio di teoria dei giochi PORTERI ANTONIO La crisi e il credito bancario alle famiglie italiane MACCABELLI TERENZIO Karl Polanyi e l'antropologia economica. Mercati, capitalismo e società primitive MACCABELLI TERENZIO Il ruolo del caso nelle previsioni economiche. Il contributo di Nassim Nicholas Taleb PORTERI ANTONIO Internet banking: la tecnologia al servizio dei rapporti tra banca e clientela retail MACCABELLI TERENZIO Giustizia e capacità. La filosofia sociale di Amartya Sen.

11 VALUTAZIONE RELAZIONI FINALI DEL 20/12/2012 6^ 20/12/2012 AULA C2 DIP. ECONOMIA E MANAGEMENT - C.DA S. CHIARA, 50 - BRESCIA Nominativo PROF. CARPITA MAURIZIO PROF. BERTAZZI LUCA PROF. CAMODECA RENATO PROF. FILIPPI CARLO PROF.SSA ARCHETTI CLAUDIA PROF. COLPANI STEFANO Ruolo PRESIDENTE Note Pag. 1/2

12 VALUTAZIONE RELAZIONI FINALI DEL 20/12/2012 6^ 20/12/2012 AULA C2 DIP. ECONOMIA E MANAGEMENT - C.DA S. CHIARA, 50 - BRESCIA MATRICOLA SUPERVISORE TITOLO TESI FILIPPI CARLO Barter: il business del futuro che arriva dal passato COLPANI STEFANO Il presupposto della continuità aziendale nel caso delle società quotate alla borsa valori di Milano inserite nella black list Consob COLPANI STEFANO Analisi critica del concetto di significatività nella revisione legale ARCHETTI CLAUDIA Le basi del miglioramento continuo: il caso Ludema FILIPPI CARLO L'attività di SEO nel web marketing: il caso Sale's Solutions ARCHETTI CLAUDIA La logistica nei trasporti, caso dell'azienda Fracassi Autotrasporti COLPANI STEFANO La vigilanza cooperativa: modalità di svolgimento ed effetti CAMODECA RENATO Le operazioni di leasing prima e dopo la crisi finanziaria CAMODECA RENATO La valutazione delle immobilizzazioni finanziarie nel bilancio d'esercizio CARPITA MAURIZIO La scelta dell'università: analisi statistica del questionario per gli studenti iscritti al primo anno della Facoltà di Economia ( ) CAMODECA RENATO Il budget nelle aziende di servizi BERTAZZI LUCA Business plan con Microsoft Excel BERTAZZI LUCA Progettazione e sviluppo di un'applicazione in PHP: il caso Messagerie del Garda S.p.A CARPITA MAURIZIO La statistica e il sistema informativo nella realtà aziendale: il caso "Zoogamma S.p.A." ARCHETTI CLAUDIA City logistics: soluzioni innovative per la gestione del traffico urbano di merci. Pag. 2/2

13 VALUTAZIONE RELAZIONI FINALI DEL 20/12/2012 7^ 20/12/2012 AULA MAGNA DIP. ECONOMIA E MANAGEMENT - VIA S. FAUSTINO, 74/B - BRESCIA Nominativo PROF. MARELLI ENRICO PROF. TEODORI CLAUDIO PROF.SSA CORVI ELISABETTA PROF.SSA CODINI ANNA PAOLA PROF.SSA TAGLIAFERRI TIZIANA DOTT.SSA MANCINI CRISTINA Ruolo PRESIDENTE Note Pag. 1/2

14 VALUTAZIONE RELAZIONI FINALI DEL 20/12/2012 7^ 20/12/2012 AULA MAGNA DIP. ECONOMIA E MANAGEMENT - VIA S. FAUSTINO, 74/B - BRESCIA MATRICOLA SUPERVISORE TITOLO TESI TAGLIAFERRI TIZIANA I Paesi B.R.I.C.: un'importante componente della futura domanda di turismo in Italia CODINI ANNA PAOLA Introduzione dei sistemi ERP e gestione del cambiamento: il caso Cavagna Group TEODORI CLAUDIO Le attività dell'agenzia di viaggio e i riflessi contabili TAGLIAFERRI TIZIANA Nuove strategie per la promozione e la commercializzazione di una destinazione turistica: il Destination Management CORVI ELISABETTA Il marketing internazionale delle piccole e medie imprese: il caso MISAL CORVI ELISABETTA Il greenwashing come patologia del marketing contemporaneo: un'analisi per comprendere e curare il fenomeno CODINI ANNA PAOLA Il ruolo strategico dei sistemi di controllo della produzione: il sistema Stain e il caso Brawo Brassworking S.p.A MARELLI ENRICO Global Imbalances: un'analisi delle relazioni tra Cina e Usa MARELLI ENRICO Il PIL e proposte di indicatori alternativi MARELLI ENRICO La politica monetaria della BCE dopo la crisi dei debiti sovrani TEODORI CLAUDIO L'analisi di bilancio del comparto del marmo: il caso Cretti Industria CODINI ANNA PAOLA Approvvigionamenti e gestione dei rapporti di fornitura: il caso R.P.M TAGLIAFERRI TIZIANA Il settore museale italiano: il caso del museo Santa Giulia CORVI ELISABETTA La pubblicità su stampa: un'analisi del mercato italiano e cinese.

DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA

DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA COMMISSIONI DI LAUREA TRIENNALE 18-19 luglio 2013 Sessione ordinaria a.a. 2012/2013 Commissione 1: 18 luglio 2013, ore 14:30, Sala

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA Commissione Anno Accademico Sessione Appello 1^A 2011/2012 SESSIONE ORDINARIA 13/07/2012 MATTINA ORE 9:00 AULA C2 FACOLTA' DI ECONOMIA - C.DA S. CHIARA, 50 - BRESCIA Nominativo PROF.SSA SALVIONI DANIELA

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA LAUREA SPECIALISTICA E LAUREA MAGISTRALE DEL 1^A MATTINA ORE 9:20 Nominativo PROF. PORTERI ANTONIO PROF. PANTEGHINI PAOLO PROF. SCARPA CARLO PROF. FERRARI PIERPAOLO PROF. MENONCIN FRANCESCO PROF. SAVONA

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA 1^ SALA BIBLIOTECA FACOLTA' DI ECONOMIA - VIA S. FAUSTINO, 74/B - BRESCIA Nominativo PROF. PORTERI ANTONIO PROF. ALBERTINI SERGIO PROF.SSA GANDINI GIUSEPPINA PROF. MAZZOLENI MARIO PROF. BOGARELLI PAOLO

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA LAUREA SPECIALISTICA E LAUREA MAGISTRALE DEL 19/12/2012 1^A 19/12/2012 SALA BIBLIOTECA DIP. ECONOMIA E MANAGEMENT - VIA S. FAUSTINO, 74/B - BRESCIA Nominativo PROF. BERTOLI GIUSEPPE PROF. CAMODECA RENATO

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA LAUREA SPECIALISTICA E LAUREA MAGISTRALE DEL 1^A SALA BIBLIOTECA FACOLTA' DI ECONOMIA - VIA S. FAUSTINO, 74/B - BRESCIA Nominativo PROF. BELFANTI CARLO PROF.SSA DEL BOCA ALESSANDRA PROF.SSA LEVAGGI ROSELLA

Dettagli

DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA

DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA COMMISSIONI DI LAUREA TRIENNALE 27-28 marzo 2013 Sessione straordinaria a.a. 2011/2012 Sessione ordinaria a.a. 2012/2013 Commissione

Dettagli

DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA

DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA COMMISSIONI DI LAUREA SPECIALISTICA E MAGISTRALE 13-14 luglio 2015 Sessione ordinaria a.a. 2014/2015 Commissione 1A: 13 luglio 2015,

Dettagli

TABELLA INSEGNAMENTI ATTIVI A.A. 2013-14 MAGISTRALI. Codice Insegnamento Des. Insegnamento Inglese SSD Q CF Docente

TABELLA INSEGNAMENTI ATTIVI A.A. 2013-14 MAGISTRALI. Codice Insegnamento Des. Insegnamento Inglese SSD Q CF Docente Codice Insegnamento Des. Insegnamento Inglese SSD CF Docente 751072 ANALISI DEI DATI AZIENDALI E FINANZIARI DATA ANALYSIS FOR BUSINESS AND FINANCE SECS-S/01 2 6 MANISERA MARICA 703055 ANALISI DI BILANCIO

Dettagli

DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA

DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA COMMISSIONI DI LAUREA SPECIALISTICA E MAGISTRALE 27-28 marzo 2013 Sessione straordinaria a.a. 2011/2012 Sessione ordinaria a.a.

Dettagli

DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA

DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA COMMISSIONI DI LAUREA TRIENNALE 18-19 dicembre 2014 Sessione ordinaria a.a. 2013/2014 Commissione 1: 18 dicembre 2014, ore 14:30,

Dettagli

DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA

DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA COMMISSIONI DI LAUREA TRIENNALE 28-29 ottobre 2013 Sessione ordinaria a.a. 2012/2013 Commissione 1: 28 ottobre 2013, ore 14:30,

Dettagli

DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA

DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA COMMISSIONI DI LAUREA TRIENNALE 17-18 dicembre 2015 Sessione ordinaria a.a. 2014/2015 Commissione 1: 17 dicembre 2015, ore 14:30,

Dettagli

DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA

DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA COMMISSIONI DI LAUREA TRIENNALE 13-14 luglio 2015 Sessione ordinaria a.a. 2014/2015 Commissione 1: 13 luglio 2015, ore 14:30, Aula

Dettagli

DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA

DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA COMMISSIONI DI LAUREA SPECIALISTICA E MAGISTRALE 2-3 aprile 2014 Sessione straordinaria a.a. 2012/2013 Sessione ordinaria a.a. 2013/2014

Dettagli

DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA

DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA COMMISSIONI DI LAUREA TRIENNALE 2-3 novembre 2015 Sessione ordinaria a.a. 2014/2015 Commissione 1: 2 novembre 2015, ore 14:30, Sala

Dettagli

DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA

DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA COMMISSIONI DI LAUREA TRIENNALE 27-28 ottobre 2014 Sessione ordinaria a.a. 2013/2014 Commissione 1: 27 ottobre 2014, ore 14:30,

Dettagli

DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA

DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA COMMISSIONI DI LAUREA TRIENNALE 1-2 aprile 2015 Sessione straordinaria a.a. 2013/2014 Sessione ordinaria a.a. 2014/2015 Commissione

Dettagli

Capitolo 1 Il sistema finanziario e il sistema reale 3. Capitolo 2 I saldi finanziari settoriali e l intermediazione finanziaria 29

Capitolo 1 Il sistema finanziario e il sistema reale 3. Capitolo 2 I saldi finanziari settoriali e l intermediazione finanziaria 29 00.romaneNadotti:Layout 1 25-09-2009 15:15 Pagina vi Gli Autori Prefazione Ringraziamenti dell Editore In questo volume... Il sito xiii xiv xvi xvii xxiii PARTE I Concetti fondamentali Capitolo 1 Il sistema

Dettagli

DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA

DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA COMMISSIONI DI LAUREA SPECIALISTICA E MAGISTRALE 1-2 aprile 2015 Sessione straordinaria a.a. 2013/2014 Sessione ordinaria a.a. 2014/2015

Dettagli

ACCELERARE LO SVILUPPO

ACCELERARE LO SVILUPPO ACCELERARE LO SVILUPPO Metodi e strumenti operativi per il sostegno e lo sviluppo d impresa Novembre - Dicembre 2012 Il percorso si pone l obiettivo di fornire una formazione tecnica di alto livello, di

Dettagli

Elenco Candidati Tesi di Laurea del 9 e 10 dicembre 2015

Elenco Candidati Tesi di Laurea del 9 e 10 dicembre 2015 MERCOLEDI' 9 DICEMBRE 2015 ORE 9.00 SALA DEL CONSIGLIO 125672 255965 249150 254770 264333 264367 215935 258639 LA TASSAZIONE DELLE SOCIETA' IN ITALIA: CRITICITA' E RIFLESSIONI IN MERITO ALL'IMPOSTA REGIONALE

Dettagli

GUIDA AI CORSI DI STUDIO DELLA

GUIDA AI CORSI DI STUDIO DELLA GUIDA AI CORSI DI STUDIO DELLA FACOLTÁ DI ECONOMIA A.A. 2012/2013 1 Care studentesse, cari studenti, benvenuti nella Facoltà di Economia. Negli ultimi anni l università italiana ha attraversato una fase

Dettagli

DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA

DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA COMMISSIONI DI LAUREA TRIENNALE 5-6 aprile 2016 Sessione straordinaria a.a. 2014/2015 Commissione 1: 5 aprile 2016, ore 14:30, Aula

Dettagli

I.T.C.S. PRIMO LEVI BOLLATE PROGRAMMA CONSUNTIVO. a.s. 2014/2015

I.T.C.S. PRIMO LEVI BOLLATE PROGRAMMA CONSUNTIVO. a.s. 2014/2015 I.T.C.S. PRIMO LEVI BOLLATE PROGRAMMA CONSUNTIVO a.s. 2014/2015 MATERIA Economia Aziendale CLASSE 5 SEZIONE: A Amm.Finanz.Mark. DOCENTE Antonio Barone ORE DI LEZIONE 8 Ore Settimanali STRUMENTI Con noi

Dettagli

DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA

DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA COMMISSIONI DI LAUREA TRIENNALE 2-3 aprile 2014 Sessione straordinaria a.a. 2012/2013 Sessione ordinaria a.a. 2013/2014 Commissione

Dettagli

Mod.MeR01 - Regolamento Direzione Amministrazione Finanza e Controllo di Gestione - CFO-CFO ed. 7 - pag. 9 di 12

Mod.MeR01 - Regolamento Direzione Amministrazione Finanza e Controllo di Gestione - CFO-CFO ed. 7 - pag. 9 di 12 SYLLABUS Amministrazione e Bilancio Docente di riferimento: Alessandro Cortesi Il primo macro-modulo ha l obiettivo di permettere ai partecipanti di utilizzare con efficacia i sistemi software per la corretta

Dettagli

CONSULENZA E FORMAZIONE

CONSULENZA E FORMAZIONE Cos è l EBC*L La European Business Competence Licence (EBC*L), nata dalla collaborazione di alcuni docenti universitari di Austria e Germania, è una certificazione, riconosciuta in ambito europeo, relativa

Dettagli

Master Universitario di I livello in. Gestione e Sviluppo dei Progetti Internazionali

Master Universitario di I livello in. Gestione e Sviluppo dei Progetti Internazionali Master Universitario di I livello in Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti del master in Gestione e Sviluppo dei Progetti Internazionali le competenze

Dettagli

I Edizione del Master FINANCIAL ADVISOR

I Edizione del Master FINANCIAL ADVISOR I Edizione del Master FINANCIAL ADVISOR a) L Organismo di Formazione ON LINE SERVICE Soc. Coop., presenta la I edizione del Master in FINANCIAL ADVISOR b) La ON LINE SERVICE Soc. Coop. è un Organismo di

Dettagli

CURRICULUM VITAE DI IGNAZIO BASILE

CURRICULUM VITAE DI IGNAZIO BASILE CURRICULUM VITAE DI IGNAZIO BASILE Laureato in Economia Aziendale all Università Commerciale Luigi Bocconi di Milano il 2 giugno 1981 con una tesi su Le prospettive del mercato monetario italiano. Problemi

Dettagli

La finanza e l intraprendere

La finanza e l intraprendere Istituto G. Sommeiller La finanza e l intraprendere Torino, 17 aprile 2015 Intervento: Dr. Giancarlo Somà L origine del fabbisogno finanziario Sfasamento del ciclo economico e del ciclo monetario 17 aprile

Dettagli

BANCHE ARGOMENTI. Struttura finanziaria delle aziende di credito Principali aree gestionali La performance bancaria Struttura del sistema bancario

BANCHE ARGOMENTI. Struttura finanziaria delle aziende di credito Principali aree gestionali La performance bancaria Struttura del sistema bancario BANCHE A.A. 2015/2016 Prof. Alberto Dreassi adreassi@units.it DEAMS Università di Trieste ARGOMENTI Struttura finanziaria delle aziende di credito Principali aree gestionali La performance bancaria Struttura

Dettagli

Cap.4 La comunicazione economico-finanziaria. Corso di Comunicazione d impresa - A.A. 2011-2012 Prof. Fabio Forlani - fabio.forlani@uniurb.

Cap.4 La comunicazione economico-finanziaria. Corso di Comunicazione d impresa - A.A. 2011-2012 Prof. Fabio Forlani - fabio.forlani@uniurb. Cap.4 La comunicazione economico-finanziaria Corso di Comunicazione d impresa - A.A. 2011-2012 Prof. Fabio Forlani - fabio.forlani@uniurb.it Comunicazione economicofinanziaria: obiettivi Rafforzare le

Dettagli

Nato a Milano il 16 novembre 1957 e ivi residente in Piazza del Carmine, 4.

Nato a Milano il 16 novembre 1957 e ivi residente in Piazza del Carmine, 4. CURRICULUM VITAE DI IGNAZIO BASILE Nato a Milano il 16 novembre 1957 e ivi residente in Piazza del Carmine, 4. Laureato in Economia Aziendale all Università Commerciale Luigi Bocconi di Milano il 23 giugno

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE: COME ACCEDERE AL MERCATO DEI CAPITALI PER LE IMPRESE

CORSO DI FORMAZIONE: COME ACCEDERE AL MERCATO DEI CAPITALI PER LE IMPRESE CORSO DI FORMAZIONE: COME ACCEDERE AL MERCATO DEI CAPITALI PER LE IMPRESE CORSO COME ACCEDERE AL MERCATO DEI CAPITALI PER LE IMPRESE I DESTINATARI Il percorso formativo è stato specificamente modulato

Dettagli

Indice. Presentazione, di Roberto Ruozi. pag. xiii

Indice. Presentazione, di Roberto Ruozi. pag. xiii Presentazione, di Roberto Ruozi 1 L attività bancaria 1.1 Una definizione di banca 1.2 Le origini del sistema bancario moderno 1.3 L evoluzione del sistema creditizio nel quadro europeo: concorrenza e

Dettagli

facoltà di Economia via Ospedale, 121-09124 Cagliari tel. 070 6758404 fax 070 6758402 email: orientamento@amm.unica.it

facoltà di Economia via Ospedale, 121-09124 Cagliari tel. 070 6758404 fax 070 6758402 email: orientamento@amm.unica.it facoltà di Economia Università degli Studi di Cagliari via Ospedale, 121-09124 Cagliari tel. 070 6758404 fax 070 6758402 email: orientamento@amm.unica.it Direzione Orientamento Comunicazione FACOLTÀ DI

Dettagli

Commento al tema di Economia aziendale

Commento al tema di Economia aziendale Commento al tema di Economia aziendale Il tema proposto per la prova di Economia aziendale negli Istituti Tecnici è incentrato sul controllo di gestione ed è articolato in una parte obbligatoria e tre

Dettagli

Materiali didattici - Bilancio, imposte e analisi di bilancio

Materiali didattici - Bilancio, imposte e analisi di bilancio Materiali didattici - Bilancio, imposte e analisi di bilancio Aree gestionali e loro riflessi contabili e di bilancio [29 agosto 2013] Riclassificazione e analisi di bilancio di un impresa turistica [29

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA A.S. 2014/2015. I.P.S.A.0.R. di SASSARI

PROGRAMMAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA A.S. 2014/2015. I.P.S.A.0.R. di SASSARI PROGRAMMAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA A.S. 2014/2015 DIRITTO E TECNICHE AMMINISTRATIVE DELLA STRUTTURA RICETTIVA I.P.S.A.0.R. di SASSARI Il docente di Diritto e Tecniche amministrative della struttura ricettiva

Dettagli

Finanza aziendale per non specialisti

Finanza aziendale per non specialisti Corso Formazione Obiettivo Finanza aziendale per non specialisti I fondamenti della finanza aziendale sono indispensabili per completare le competenze di ogni manager con responsabilità aziendali. Il corso

Dettagli

PRIMO ANNO 2014 2015

PRIMO ANNO 2014 2015 ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DELLA CIRCOSCRIZIONE DEL TRIBUNALE DI BERGAMO V CORSO BIENNALE DI FORMAZIONE PER LA PREPARAZIONE ALLA PROFESSIONE DI DOTTORE COMMERCIALISTA DI

Dettagli

MASTER IN GESTIONE AZIENDALE E FINANZIARIA UDINE, 25 NOVEMBRE 2014-2-9 DICEMBRE 2014 c/o Hotel Allegria Via Grazzano, 18

MASTER IN GESTIONE AZIENDALE E FINANZIARIA UDINE, 25 NOVEMBRE 2014-2-9 DICEMBRE 2014 c/o Hotel Allegria Via Grazzano, 18 MASTER IN GESTIONE AZIENDALE E FINANZIARIA UDINE, 25 NOVEMBRE 2014-2-9 DICEMBRE 2014 c/o Hotel Allegria Via Grazzano, 18 CALENDARIO GIORNATE FORMATIVE 25 novembre 2014 2 dicembre 2014 9 dicembre 2014 BUSINESS

Dettagli

Credit Controller Risk Manager

Credit Controller Risk Manager per il Executive Master in Credit Controller Risk Manager Sida Group Alta Formazione dal 1985 Strategia Consulenza Formazione Sedi: Roma Napoli Bologna Parma Chieti Perugia Ancona www.mastersida.com OBIETTIVI

Dettagli

Dipartimento di Economia e Management

Dipartimento di Economia e Management Dipartimento di Economia e Management Corsi di laurea magistrale 1) Consulenza aziendale e libera professione 2) Management in italiano (curriculum in Finanza; Marketing; Produzione e logistica) in inglese

Dettagli

1. STRUTTURA, CLASSIFICAZIONI E CONFIGURAZIONI DEI COSTI

1. STRUTTURA, CLASSIFICAZIONI E CONFIGURAZIONI DEI COSTI INTRODUZIONE 1. La visione d impresa e il ruolo del management...17 2. Il management imprenditoriale e l imprenditore manager...19 3. Il management: gestione delle risorse, leadership e stile di direzione...21

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN RETAIL MANAGEMENT A.A. 2012/13

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN RETAIL MANAGEMENT A.A. 2012/13 CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN RETAIL MANAGEMENT A.A. 2012/13 CFU 38 Lingua Italiano ANAGRAFICA DEL CORSO - A Percentuale di frequenza obbligatoria 75% del monte ore di didattica frontale Periodo di svolgimento

Dettagli

PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE

PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE IRIS VERSARI - Cesano Maderno (M PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE Indirizzo: LICEO SCIENTIFICO LICEO SCIENTIFICO Scienze Applicate LICEO TECNICO ISTITUTO TECNICO

Dettagli

REVITOR S.r.l. SOCIETÀ DI REVISIONE CONTABILE INDICE PRESS KIT

REVITOR S.r.l. SOCIETÀ DI REVISIONE CONTABILE INDICE PRESS KIT REVITOR S.r.l. SOCIETÀ DI REVISIONE CONTABILE INDICE PRESS KIT COMPANY PROFILE SERVIZI CLIENTI TEAM DI LAVORO COMPANY PROFILE Storia Revi.Tor S.r.l. è una società di revisione contabile con sede a Torino.

Dettagli

Marketing. e Finanza

Marketing. e Finanza Marketing e Finanza Analisi e Strategie I sistemi di misurazione della performance nelle banche: sfide e riflessioni derivanti dalla crisi dei mercati 4 Marco Di Antonio, Università di Genova Retail banking

Dettagli

Il Controllo di Gestione: il moderno Controller per le organizzazioni DESCRIZIONE

Il Controllo di Gestione: il moderno Controller per le organizzazioni DESCRIZIONE Il Controllo di Gestione: il moderno Controller per le organizzazioni DESCRIZIONE Le caratteristiche del mercato finanziario e le dinamiche competitive emerse sin dall emergere della crisi hanno imposto

Dettagli

U N I V E R S I T A S S T U D I O R U M I N S U B R I A E

U N I V E R S I T A S S T U D I O R U M I N S U B R I A E Prot. n 395/09 Varese, 13 luglio 2009 Ai Membri della Commissione in oggetto Loro Sedi OGGETTO: Esami di Laurea del 22 luglio 2009 ore 09.30 Nomina Commissione. Mi pregio di comunicarle che nomino la S.V.

Dettagli

TAVOLA DI PROGRAMMAZIONE CLASSE QUINTA articolazione AFM ECONOMIA AZIENDALE TOMO 1 MODULO 1 Comunicazione economico-finanziaria e socio-ambientale

TAVOLA DI PROGRAMMAZIONE CLASSE QUINTA articolazione AFM ECONOMIA AZIENDALE TOMO 1 MODULO 1 Comunicazione economico-finanziaria e socio-ambientale TAVOLA DI PROGRAMMAZIONE CLASSE QUINTA articolazione AFM ECONOMIA AZIENDALE TOMO 1 MODULO 1 Comunicazione economico-finanziaria e socio-ambientale Unità Competenze professionali Conoscenze Abilità Strumenti

Dettagli

Il contesto del credito

Il contesto del credito Il contesto del credito Italia & Puglia Francesco Paolo ACITO Direttore Territoriale Corporate SUD Trani, 23 novembre 2012 Agenda Il contesto ed il sistema PMI I driver per la crescita e le Reti di Impresa

Dettagli

Corso di laurea specialistico in Marketing e Comunicazione

Corso di laurea specialistico in Marketing e Comunicazione Corso di laurea specialistico in Marketing e Comunicazione Classe di appartenenza: 84/S - Classe delle lauree specialistiche in Scienze economicoaziendali. Requisiti di ammissione: Laurea triennale o quadriennale

Dettagli

Executive Program Finanza aziendale e Controllo di Gestione (IV edizione)

Executive Program Finanza aziendale e Controllo di Gestione (IV edizione) Executive Program Finanza aziendale e Controllo di Gestione (IV edizione) OBIETTIVI E COMPETENZE La finanza aziendale sta diventando sempre di più uno strumento fondamentale per la crescita delle imprese,

Dettagli

Unità A Il bilancio d esercizio: significato e formazione

Unità A Il bilancio d esercizio: significato e formazione I s t i t u t o P r o f e s s i o n a l e p e r i S e r v i z i C o m m e r c i a l i Tu r i s t i c i A l b e r g h i e r i e d e l l a R i s t o r a z i o n e G. M a t t e o t t i 5 6 1 2 4 - P i s a

Dettagli

FACOLTA DI ECONOMIA PIANO DI STUDI

FACOLTA DI ECONOMIA PIANO DI STUDI FACOLTA DI ECONOMIA PIANO DI STUDI CORSO DI LAUREA ECONOMIA E COMMERCIO (Quarto anno) Bollo ANNO ACCADEMICO 2002/2003 10.33 MATR. N. AL CONSIGLIO DELLA FACOLTA DI ECONOMIA sottoscritt nat a il residente_a

Dettagli

L'importanza del Business Plan. Maurizio Longo

L'importanza del Business Plan. Maurizio Longo L'importanza del Business Plan Elementi tecnici ed economici Maurizio Longo A cosa serve un Business Plan A richiedere un finanziamento in Banca E poi??? Il BP è uno strumento dinamico che serve per capire

Dettagli

ERP NAV: la soluzione verticale per il settore vinicolo Castello di Nipozzano 1 Giugno 2012

ERP NAV: la soluzione verticale per il settore vinicolo Castello di Nipozzano 1 Giugno 2012 ERP NAV: la soluzione verticale per il settore vinicolo Castello di Nipozzano 1 Giugno 2012 Agenda Profilo Replica Sistemi Erp NAV, la soluzione verticale per il settore vinicolo Profilo Replica Sistemi

Dettagli

GRUPPO BANCA CARIGE. Sede di Genova. Un porto sicuro nella vostra città.

GRUPPO BANCA CARIGE. Sede di Genova. Un porto sicuro nella vostra città. GRUPPO BANCA CARIGE Sede di Milano Sede di Ancona Sede di Genova Sede di Palermo Sede di Roma Un porto sicuro nella vostra città. Un idea di banca che è entrata a far parte della Storia. Dal 1483. Il moderno

Dettagli

UMIQ. Il metodo UMIQ. Unindustria Bologna. Corso rivolto a consulenti e auditor per conoscere e saper applicare il Metodo UMIQ nelle aziende

UMIQ. Il metodo UMIQ. Unindustria Bologna. Corso rivolto a consulenti e auditor per conoscere e saper applicare il Metodo UMIQ nelle aziende QUALITA UNINDUSTRIA INNOVAZIONE METODO UMIQ Il metodo UMIQ Unindustria Bologna Corso rivolto a consulenti e auditor per conoscere e saper applicare il Metodo UMIQ nelle aziende Obiettivi del corso Fornire

Dettagli

Entriamo in azienda oggi 3 Tomo 2

Entriamo in azienda oggi 3 Tomo 2 RiViSTA PIANO DI LAVORO Eugenio Astolfi, Lucia Barale & Giovanna Ricci Entriamo in azienda oggi 3 Tomo 2 Tramontana Di seguito presentiamo il Piano di lavoro tratto dai materiali digitali per il docente

Dettagli

Istituto Professionale per i Servizi dell Enogastronomia e l Ospitalità Alberghiera Angelo Berti PROGRAMMA PER CANDIDATI PRIVATISTI

Istituto Professionale per i Servizi dell Enogastronomia e l Ospitalità Alberghiera Angelo Berti PROGRAMMA PER CANDIDATI PRIVATISTI DISCIPLINA AMMINISTRAZIONE ALBERGHIERA CLASSE TERZA IFP La costituzione dell impresa turistico-ristorativa (caratteristiche principali) Le tasse, le imposte e di documenti della vendita con particolare

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA A.S. 2013/2014. I.P.S.A.0.R. di SASSARI

PROGRAMMAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA A.S. 2013/2014. I.P.S.A.0.R. di SASSARI PROGRAMMAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA A.S. 2013/2014 DIRITTO E TECNICHE AMMINISTRATIVE DELLA STRUTTURA RICETTIVA I.P.S.A.0.R. di SASSARI Il docente di Diritto e Tecniche amministrative della struttura ricettiva

Dettagli

Master Universitario di I livello in. Gestione e Sviluppo dei Progetti Internazionali

Master Universitario di I livello in. Gestione e Sviluppo dei Progetti Internazionali Master Universitario di I livello in Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti del master in Gestione e Sviluppo dei Progetti Internazionali le competenze

Dettagli

Catalogo Corsi 2015. Progetti formativi. Sistema Qualità Certificato UNI EN ISO 9001 (certificato N IT02/228)

Catalogo Corsi 2015. Progetti formativi. Sistema Qualità Certificato UNI EN ISO 9001 (certificato N IT02/228) Catalogo Corsi 2015 Progetti formativi Sistema Qualità Certificato UNI EN ISO 9001 (certificato N IT02/228) AREA REGOLAMENTAZIONE (Rischi, Bilancio, Controlli e Legale) a) Normativa antiriciclaggio e terrorismo

Dettagli

# $ % $ & # '() * + #./ * #

# $ % $ & # '() * + #./ * # ! " # $ % $ & #! '() * + '( ) (,--./--0 /1020-- #./ * # MODALITA DI FREQUENZA Il Master in Finanza e Controllo di Gestione verrà attivato ANCONA 22 febbraio 2013 31 maggio 2013 07 giugno 2013 BOLOGNA 25

Dettagli

Tabelle in corso di revisione

Tabelle in corso di revisione Propedeuticità delle materie delle lauree triennali (offerta Mussi) N.B. i corsi non indicati nelle tabelle non richiedono propedeuticità Tabelle in corso di revisione 1 Cdl CLASSE L-18 (Scienze dell'economia

Dettagli

Curriculum Vitae. Laura Rocca

Curriculum Vitae. Laura Rocca Curriculum Vitae Informazioni personali Nome/Cognome E-mail laura.rocca@unibs.it Cittadinanza Italiana Data di nascita 10/04/1985 Istruzione e formazione Dal 10/2007 al 03/2010 Titolo della qualifica rilasciata

Dettagli

CORSO DI FINANZA AZIENDALE

CORSO DI FINANZA AZIENDALE CORSO DI FINANZA AZIENDALE presso UNINDUSTRIA TREVISO SERVIZI & FORMAZIONE, Piazza delle Istituzioni 12-31100 Treviso PERCHÉ PARTECIPARE? L obiettivo principale del percorso è formare professionalità in

Dettagli

Materia: Economia Aziendale Classi: Turismo / Relazioni Internazionali e Marketing /Amministrazione e Finanza PRIMO BIENNIO

Materia: Economia Aziendale Classi: Turismo / Relazioni Internazionali e Marketing /Amministrazione e Finanza PRIMO BIENNIO IIS Algarotti Venezia Anno Scolastico 2014/2015 Risultati di Apprendimento Materia: Economia Aziendale Classi: Turismo / Relazioni Internazionali e Marketing /Amministrazione e Finanza Strumenti di lavoro

Dettagli

www.libriprofessionali.it per i tuoi acquisti di libri, banche dati, riviste e software specializzati

www.libriprofessionali.it per i tuoi acquisti di libri, banche dati, riviste e software specializzati Presentazione 1 Autonomie locali e finanza pubblica 1.1 Principi generali 1.1.1 La finanza locale nel sistema delle autonomie locali 1.1.2 Enti locali e riforma della pubblica amministrazione 1.1.3 Le

Dettagli

A volte il risultato della revisione è l'attribuzione di un rating peggiorativo, che può portare alla revoca in tronco degli affidamenti!

A volte il risultato della revisione è l'attribuzione di un rating peggiorativo, che può portare alla revoca in tronco degli affidamenti! Accade spesso che la banca vada a visitare l azienda solo quando deve acquisirne la relazione o, successivamente, per collocare nuovi prodotti o chiedere maggiori flussi di lavoro o relazioni indotte,

Dettagli

PROGETTO FONDIMPRESA AVVISO

PROGETTO FONDIMPRESA AVVISO SCHEDA INFORMATIVA Proveniente da: N. dipendenti PROGETTO FONDIMPRESA AVVISO n. 4/2010 Scad. 15/11/2011 Piano Formativo AZIENDALE Format per la raccolta di fabbisogni formativi dell impresa in merito a

Dettagli

con il sostegno di Educazione Finanziaria nella cultura economica e sociale del Mediterraneo

con il sostegno di Educazione Finanziaria nella cultura economica e sociale del Mediterraneo con il sostegno di Educazione Finanziaria nella cultura economica e sociale del Mediterraneo Regione Campania Anno Accademico 2014-2015 Educazione Finanziaria La globalizzazione che domina i mercati finanziari

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA CURRICULUM VITAE FORMATO EUROPEO

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA CURRICULUM VITAE FORMATO EUROPEO CURRICULUM VITAE FORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Nome e Cognome DANTE GAGLIARDI Indirizzo N. 54/C VIA FLAMINIA II 60027 OSIMO (AN) ITALIA Telefono e Fax/ Cellulare 0717232215 / 3338363968 E-mail

Dettagli

IL PIANO STRATEGICO DELLA BANCA

IL PIANO STRATEGICO DELLA BANCA IL PIANO STRATEGICO DELLA BANCA 1 IL PIANO INDUSTRIALE STRUMENTO DI GOVERNO DELLA STRATEGIA AZIENDALE ORIZZONTE PLURIENNALE OBIETTIVI STRUTTURA E CONTENUTI MODALITA DI COSTRUZIONE E DI LETTURA 2 1 PIANO

Dettagli

TORINO. ISTITUTO d ISTRUZIONE SUPERIORE DI STATO. CLASSE BIENNIO C Serale Disciplina: ECONOMIA AZIENDALE (ore di lezione svolte 118)

TORINO. ISTITUTO d ISTRUZIONE SUPERIORE DI STATO. CLASSE BIENNIO C Serale Disciplina: ECONOMIA AZIENDALE (ore di lezione svolte 118) ISTITUTO d ISTRUZIONE SUPERIORE DI STATO TORINO MATERIA: TECNICA DEI SERVIZI TURISTICI (ETAT) - PROGETTO POLIS PROGRAMMA SVOLTO ANNO SCOLASTICO 2013-2014 CLASSI Biennio - 4-5 C Serale ed ex 3 M Serale

Dettagli

Gli indirizzi strategici del PS 2005-2007

Gli indirizzi strategici del PS 2005-2007 Gli indirizzi strategici del PS 2005-2007 Miglioramento efficienza operativa e Incremento redditività Crescita dimensionale attraverso incremento della produttività Incremento della redditività delle singole

Dettagli

INNOVAZIONE GESTIONALE IN SANITA

INNOVAZIONE GESTIONALE IN SANITA Agenzia Regionale Socio Sanitaria del Veneto INNOVAZIONE GESTIONALE IN SANITA Riorganizzazione dei processi tecnico amministrativi in materia di acquisti e logistica Avv. Stefano Danieli, dirigente Area

Dettagli

Fee Only Corporate Finance

Fee Only Corporate Finance Master Fee Only Corporate Finance DALL ANALISI DEGLI EQUILIBRI FINANZIARI DELL IMPRESA ALLA DETERMINAZIONE DEL RATING Nuove opportunità nella consulenza finanziaria d impresa Basilea 2: miglioramento e

Dettagli

LOGISTIC MANAGER. STRUTTURA DEL PERCORSO: 700 ore di formazione d aula, 300 ore di stage e 3 mesi di Work Experience.

LOGISTIC MANAGER. STRUTTURA DEL PERCORSO: 700 ore di formazione d aula, 300 ore di stage e 3 mesi di Work Experience. LOGISTIC MANAGER. CONTESTO: La figura professionale Logistic Manager trova la sua collocazione in aziende operanti nell ambito del trasporto/logistica, di media/piccola o grande dimensione, in cui v è

Dettagli

OBIETTIVO. Economia Aziendale Prof. Giovanni Ossola. Studiare il sistema impresa. Studiare i sub-sistemi del sistema impresa

OBIETTIVO. Economia Aziendale Prof. Giovanni Ossola. Studiare il sistema impresa. Studiare i sub-sistemi del sistema impresa Economia Aziendale Prof. Giovanni Ossola OBIETTIVO Studiare il sistema impresa Studiare i sub-sistemi del sistema impresa Studiare le relazioni tra i sub-sistemi Studiare le relazioni tra impresa e ambiente/mercato

Dettagli

Catalogo Offerta Formativa

Catalogo Offerta Formativa Catalogo Offerta Formativa Indice delle Aree Tematiche Area A - Amministrazione & Finanza Area B - Area Legale Area C - Sicurezza Qualità e Ambiente Area D - Produzione & Manutenzione Area E - Sviluppo

Dettagli

In allegato il programma dei corsi. I corsi si terranno a partire dal mese di Ottobre 2011 con calendario ancora da definire.

In allegato il programma dei corsi. I corsi si terranno a partire dal mese di Ottobre 2011 con calendario ancora da definire. Ai Signori Titolari delle Aziende Associate all'unione Industriale Biellese Loro indirizzi Biella, 29 Luglio 2011 Prot. n. 09 EC/AP-mm OGGETTO: Finanza per le Piccole Imprese Corsi di Formazione ( 2 Edizione

Dettagli

Finanziare il Fotovoltaico. Analisi economica, finanziaria, fiscale e patrimoniale tra diverse forme tecniche di finanziamento

Finanziare il Fotovoltaico. Analisi economica, finanziaria, fiscale e patrimoniale tra diverse forme tecniche di finanziamento Finanziare il Fotovoltaico Analisi economica, finanziaria, fiscale e patrimoniale tra diverse forme tecniche di finanziamento Novembre 2009 Indice 1. Finanziare il fotovoltaico: il caso della XYZ Srl 2.

Dettagli

TERNIENERGIA: UTILI DEL PRIMO SEMESTRE 2010 IN FORTE CRESCITA E POTENZA INSTALLATA RADDOPPIATA

TERNIENERGIA: UTILI DEL PRIMO SEMESTRE 2010 IN FORTE CRESCITA E POTENZA INSTALLATA RADDOPPIATA TERNIENERGIA: UTILI DEL PRIMO SEMESTRE 2010 IN FORTE CRESCITA E POTENZA INSTALLATA RADDOPPIATA Ricavi pari a Euro 36,3 milioni: +76% rispetto al I semestre 2009 EBITDA pari a Euro 5,9 milioni: +109% rispetto

Dettagli

Martedì 9 Dicembre 2014 ore 08.30 SALA DEL CONSIGLIO

Martedì 9 Dicembre 2014 ore 08.30 SALA DEL CONSIGLIO Martedì 9 Dicembre 2014 ore 08.30 SALA DEL CONSIGLIO 249241 BILANCIO SOCIALE E BANCHE: CAMBIAMENTO ORGANIZZATIVO E CULTURA AZIENDALE. L'ESPERIENZA DELLA BCC DI FANO DEL BALDO MARA RIGHINI ELISABETTA A

Dettagli

sviluppare la capacità di comprensione della composizione del capitale delle mprese.

sviluppare la capacità di comprensione della composizione del capitale delle mprese. Modulo N: 01 TECNICA TURISTICA classe V L serale Prof. Franco Denominazione: Il Capitale Argomento: Teoria e pratica inerenti al capitale di un impresa in generale. sviluppare la capacità di comprensione

Dettagli

I titoli di credito. Caratteristiche. Le cambiali, Cambiale tratta e pagherò. Compilazione di tratte e pagherò.

I titoli di credito. Caratteristiche. Le cambiali, Cambiale tratta e pagherò. Compilazione di tratte e pagherò. Istituto tecnico economico statale Roberto Valturio A.s. 2014/15 Programma consuntivo di Economia aziendale Classe 2^ E Prof. Paolo Fabrizio Correggioli ARGOMENTI I CALCOLI FINANZIARI I rapporti di credito.

Dettagli

FRANCESCO MONTICCHIO. Nato a Campi Salentina (LE) Viale Ugo Foscolo, 3. fmonticchio@commercialistatelematico.net Tel.: 0832/398661 Cell.

FRANCESCO MONTICCHIO. Nato a Campi Salentina (LE) Viale Ugo Foscolo, 3. fmonticchio@commercialistatelematico.net Tel.: 0832/398661 Cell. AREA DI SPECIALIZZAZIONE Esperto in attività di consulenza fiscale, consulenza del lavoro ed amministrativa a supporto di piccole e medie imprese ed enti pubblici. Esperto nelle attività di consulenza

Dettagli

PROCEDURE E TECNICHE DELLE GESTIONI GIUDIZIARIE E DEI BENI CONFISCATI ALLA CRIMINALITÀ

PROCEDURE E TECNICHE DELLE GESTIONI GIUDIZIARIE E DEI BENI CONFISCATI ALLA CRIMINALITÀ MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 I Edizione PROCEDURE E TECNICHE DELLE GESTIONI GIUDIZIARIE E DEI BENI CONFISCATI ALLA CRIMINALITÀ (MaCrAssets) Agenzia Nazionale per l'amministrazione

Dettagli

7 Ciclo Biennale 2009-2010

7 Ciclo Biennale 2009-2010 7 Ciclo Biennale 2009-2010 Modulo di ANALISI ECONOMICO FINANZIARIA E CONTROLLO DIREZIONALE NELLA GESTIONE D IMPRESA Scuola Istituita dall Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di

Dettagli

La valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico attraverso le energie rinnovabili

La valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico attraverso le energie rinnovabili La valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico attraverso le energie rinnovabili Forum PA Roma, 13 maggio 2009 Claudio Giannotti Direttore del Laboratorio di Finanza Immobiliare Docente Master MEGIM

Dettagli

TORINO. ISTITUTO d ISTRUZIONE SUPERIORE DI STATO. CLASSE TERZA C Serale (ore di lezione svolte 136) 2. Il Turismo e le strutture ricettive

TORINO. ISTITUTO d ISTRUZIONE SUPERIORE DI STATO. CLASSE TERZA C Serale (ore di lezione svolte 136) 2. Il Turismo e le strutture ricettive ISTITUTO d ISTRUZIONE SUPERIORE DI STATO TORINO MATERIA: TECNICA DEI SERVIZI TURISTICI (ETAT) - PROGETTO POLIS PROGRAMMA SVOLTO ANNO SCOLASTICO 2012-2013 CLASSI 3-4 - 5 C Serale e 3 H Serale DOCENTE: MAZZA

Dettagli

PARTICOLARITA DEL SETTORE E LE START-UP INNOVATIVE NEL TURISMO

PARTICOLARITA DEL SETTORE E LE START-UP INNOVATIVE NEL TURISMO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO PARTICOLARITA DEL SETTORE E LE START-UP INNOVATIVE NEL TURISMO BENEDETTI DOTT. GIULIO Programma Digit Tax Credit Gestione IVA 74ter Consulenza Fiscale per

Dettagli

- Allo studente che non presenta il piano degli studi nei termini previsti verrà attribuito il piano di studio d ufficio.

- Allo studente che non presenta il piano degli studi nei termini previsti verrà attribuito il piano di studio d ufficio. Manifesto degli Studi A.A. 2013-2014 Corsi di Laurea Magistrale DM 270/04 Per studenti che si immatricolano nell A.A. 2013-2014 (1 anno) Avvertenze per la compilazione del piano degli studi - Allo studente

Dettagli

Indice. Prefazione alla seconda edizione. Ringraziamenti dell Editore

Indice. Prefazione alla seconda edizione. Ringraziamenti dell Editore Indice Prefazione alla seconda edizione Autori Ringraziamenti dell Editore XIII XXI XXII Capitolo 1 Elementi di economia e organizzazione aziendale 1 1.1 La natura e il fine economici dell impresa 1 1.1.1

Dettagli