MOTOmed terapia del movimento

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MOTOmed terapia del movimento"

Transcript

1 3 Riabilitazione 118 MOTOmed terapia del movimento 126 Terapia passiva 130 Riabilitazione attiva 135 Redcord 142 Rinforzo muscolare 145 Cyclette ed Ergometri - Fitness Line 149 Vogatori e Stepper 150 Ergometri RehaBike 155 Propriocezione 159 Terapia per uso riabilitativo e ginnica 161 Riabilitazione neuromotoria 168 Biofeedback

2 MOTOmed terapia del movimento Con i dispositivi MOTOmed, VIVAbimbo e MOTOmed letto si possono muovere gli arti inferiori o superiori con l ausilio di un motore oppure con le proprie forze, anche se si dispone di limitata forza residua. Le attrezzature consentono al paziente un allenamento sicuro ed efficace a domicilio o presso i centri di terapia. I dispositivi inoltre sono dotati di un software avanzato che offre ampie possibilità di personalizzazione e regolazione dell esercizio. Indicazioni terapeutiche: sclerosi multipla ictus paralisi spastiche malattie muscolari trauma cranico paralisi cerebrali parkinson spina bifida sindrome di Guillain-Barré MOtoMed VivaBimbo motomed letto software integrativi da ordinare con i prodotti (solo per MOTOmed 2, Vivabimbo e MOTOmed Letto) programma kardio16 Con questo programma potete impostare un limite superiore e un limite inferiore alle pulsazioni cardiache del paziente. Se durante l esercizio questi limiti vengono superati, l ergometro adatta automaticamente la resistenza del motore alla condizione del paziente. Come misura di sicurezza è possibile impostare anche un valore critico di pulsazioni, raggiunto il quale la macchina si spegne automaticamente. Misurazione tramite clips ad orecchio programma sam 2 Programma avanzato per la valutazione e l archiviazione dei dati relativi ai vostri allenamenti con Motomed 2, Vivabimbo, MotomedLetto. Tramite una chipcard e un apposito lettore potete trasmettere al Pc tutti i parametri principali delle vostre sessioni di esercizio, per farli poi analizzare, confrotare e visualizzare graficamente dal software. È possibile quindi valutare i progressi nel tempo, razionalizzare l allenamento e aumentare l efficacia. Il terapista può controllare l esercizio svolto a casa autonomamente dal paziente. Il pacchetto comprende: software SAM2, software di stampa sprint, lettore chipcard per PC e 2 chipcard. 118

3 MOTOmed ACCESSORI fermapolpacci corti Il fermapolpacci è mobile adattandosi durante il movimento. Fornito in coppia FERMAPIEDI L inserimento ed estrazione delle gambe diventa veloce e semplice senza alcuna assistenza aggiuntiva. Fornito in coppia REGOLAZIONE RAGGIO Per adattare l estensione del movimento alla mobilità delle articolazioni. Fornito in coppia IMPUGNATURA ERGONOMICA Ortesi per polso con avambraccio posto in posizione prona, fissato tramite velcro, e con impugnatura orizzontale. Fornita in coppia COPPE PIEDI RIVESTITE Paio di coppe piedi in metallo rivestito di soffice plastica. Facile pulizia e disinfezione. Bordo di protezione interno che elimina il rischio di contatto tra caviglia e asse pedali REGOLAZIONE ALTEZZA Consente di abbassare ed avvicinare all utente l asse meccanico di rotazione del volano IMPUGNATURA TETRA Per un semplice posizionamento e fissaggio delle braccia. L appoggio dei polsi è regolabile. Fornita in coppia IMPUGNATURA VERTICALE Per utenti che dispongono ancora di una certa funzionalità di presa. Indicata per pazienti affetti da sclerosi multipla. Fornita in coppia REGOLAZIONE RAGGIO Per il trainer degli arti superiori. Consente di regolare l estensione del movimento su 4 livelli, da cm 5 a 12,5. Consigliabile in caso di contratture o forti spasmi. Non applicabile assieme all art ROTAZIONE PARALLELA Per il trainer degli arti superiori. Consente di lavorare in maniera speculare con entrambe le braccia. E possibile ripristinare la modalità di allenamento normale in maniera rapida e senza bisogno di attrezzi. Non applicabile assieme all art Da ordinare assieme al Motomed MANICOTTO Consigliato per pazienti con limitate capacità di presa e stretta, consente di fissare rapidamente la mano alle maniglie e impugnature disponibili per Motomed. Taglia per adulti. Fornita al pezzo GUIDA ARTICOLAZIONE TIBIO-ASTRAGALICA Per una regolazione precisa e riproducibile del movimento (flessione dorsale e plantare) dell articolazione tibio-astragalica, attraverso aste graduate. Stimola fortemente la circolazione e l irrorazione sanguigna attraverso la pompa muscolare del polpaccio GUIDA ARTICOLAZIONE TIBIO-ASTRAGALICA AD ELASTICO Per una regolazione precisa e riproducibile del movimento (flessione dorsale e plantare) dell articolazione tibio-astragalica, attraverso aste graduate. Stimola fortemente la circolazione e l irrorazione sanguigna attraverso la pompa muscolare del polpaccio BRACCIO REGOLABILE Braccio rotante regolabile in profondità senza bisogno di attrezzi. Il sistema telescopico consente di allungare il braccio fino a 10 cm. In questo modo diviene possibile allenare contemporaneamente le braccia e le gambe (con modalità diverse). Da ordinare assieme al Motomed CINGHIE DI BLOCCAGGIO In caso di forti spasmi muscolari. Evitano che la carrozzella scivoli indietro o si ribalti. L utente può agganciarle senza bisogno di aiuto, servendosi di un asta con gancio. Da ordinare assieme al Motomed. Vivabimbo IMPUGNATURA ERGONOMICA Per un semplice posizionamento e fissaggio dell avambraccio in posizione prona e con impugnatura orizzontale. Fornita in coppia IMPUGNATURA CON MANICOTTO Ortesi per polso con avambraccio posto in posizione prona, fissato tramite velcro, e con impugnatura orizzontale. Fornita in coppia FERMAPIEDI Per trattenere i piedi all interno delle coppe anche in caso di spasmi molto forti. Forniti in coppia MANICOTTO BAMBINO Consigliato per pazienti con limitate capacità di presa e stretta, consente di fissare rapidamente la mano alle maniglie e impugnature disponibili per Vivabimbo. Taglia per bambini. Fornita al pezzo REGOLAZIONE RAGGIO VIVABIMBO Per il trainer degli arti superiori. Consente di regolare l estensione del movimento su 3 livelli, da cm 5,5 a 10,5. Consigliabile in caso di contratture o forti spasmi. motomed letto REGOLAZIONE FLESSIONE GINOCCHIO Per regolare con rapidità e precisione il grado di inclinazione del ginocchio in base alle necessità del paziente, azionato a manovella BRACCIO SNODATO PER DISPLAY Consigliato per i pazienti in grado di operare autonomamente sul display BASE REGOLABILE La larghezza della base è regolabile tramite leva, per un rapido posizionamento di fronte al letto o alla poltrona. 119

4 MOTOmed terapia del movimento I BENEFICI DEL MOVIMENTO QUOTIDIANO CON IL MOTOmed: Ridurre gli spasmi, fare movimento Rilassamento della muscolatura in caso di spasmi e di rigidità generale. Riscoprire e ricostruire forze latenti Le forze muscolari residue che sono rimaste nascoste oppure risultano insufficienti per il movimento completo, possono essere riscoperte ed utilizzate. Ridurre gli effetti della mancanza di movimento Si possono contrastare i disturbi circolatori (gambe fredde), gli irrigidimenti articolari, gli accorciamenti muscolari, i problemi digestivi, i problemi vescicolari, gli edemi, le fragilità ossee (osteoporosi) evitando sgradevoli e costosi interventi e terapie. Favorire la deambulazione Mantenere e ricostruire le condizioni fisiche di base (resistenza, forza muscolare) e coordinazione dei processi motori necessari al movimento. Si incentiva quindi la camminata aumentando la sicurezza di movimento. Rafforzare la psiche ed il benessere Movimento regolare, fare qualcosa per se stessi può avere effetti positivi sulla psiche e sul benessere generale. Questo stato fisico viene normalmente allenato quotidianamente 120

5 Motomed con telecomando e software semplificato Per gli accessori vedi pagina dedicata MOTOmed viva 2 light classic E un cicloergometro adatto al training degli arti inferiori sia in ambiente ambulatoriale che domiciliare. Presenta il trasformatore esterno e un piede d appoggio anteriore più largo. Il dispositivo è caratterizzato da una stabile struttura in metallo che garantisce l allenamento del paziente in sicurezza anche in caso di forti spasmi. Sono previste tre diverse modalità di funzionamento che si alternano automaticamente a seconda dell attività muscolare sviluppata dall utente durante l allenamento: training passivo, attivo assistito dal motore, oppure soltanto attivo. Inoltre viene offerto al paziente il massimo in termini di sicurezza e comfort grazie alle funzioni di protezione del movimento, del sistema di controllo anti-spasmi e dell avviamento allentato per il rilassamento. E dotato di un computer avanzato con buone possibilità di impostazione dell esercizio e di feedback del lavoro svolto. Sul display si possono leggere, durante e dopo l esercizio, le seguenti indicazioni: numero delle pedalate (giri/ minuto), durata dell esercizio (minuti), distanza teoricamente coperta (km), valori del tono (Nm), lavoro svolto (Kj e Kcal), training simmetrico. Le coppe per i piedi sono imbottite, antiscivolo e con un bordo di protezione supplementare che elimina il rischio di contatto della caviglia del paziente con l asse dei pedali. Le ruote di grandi dimensioni e distanti tra loro 60 cm permettono facili trasferimenti. Inoltre è dotato di una maniglia d appoggio stabile e imbottita, che svolge la doppia funzione di fornire una presa sicura in caso di necessità durante gli esercizi, e di fungere da maniglia di traino durante il trasferimento del dispositivo MOTOmed viva 2 light complet E un cicloergometro adatto al training sia degli arti inferiori che superiori avente tutte le possibilità terapeutiche e caratteristiche del modello In particolare è possibile ruotare in autonomia il trainer per arti superiori per un cambio di allenamento agli arti inferiori. Si possono applicare diversi accessori a seconda della diversa funzionalità di presa posseduta. Le ruote di grandi dimensioni e distanti tra loro cm 60 permettono facili trasferimenti. 121

6 MOTOmed2 con software gestionale avanzato Per gli accessori vedi pagina dedicata MOTOMED 2 classic Questo cicloergometro possiede tutte le caratteristiche della versione base 07493, ma ha un software della centralina di controllo più sviluppato e completo. Accanto al funzionamento standard offre infatti due programmi motivazionali e la possibilità, per il terapista o l utente esperto, di accedere ad un menù operativo avanzato che consente di scegliere tra una lista di programmi di allenamento divisi per indicazione (sclerosi multipla, ictus, neurologia, cardio, ortopedia) e obiettivo terapeutico (rilassamento, resistenza, coordinazione), di creare propri programmi o di modificare quelli esistenti. Il software comprende anche lo speciale programma 4 segmenti, che consente di allenare gruppi muscolari specifici scomponendo il movimento rotatorio nelle direzioni fondamentali (su, giù, interno, esterno) e facendo intervenire il motore solo quando necessario MOTOmed 2 card Caratteristiche come cod ma con predisposizione alla smart card di memoria utilizzabile con Sam 2 cod MOTOMED 2 complet E un cicloergometro adatto al training sia degli arti inferiori che superiori avente tutte le possibilità terapeutiche e caratteristiche del modello cod In particolare è possibile ruotare in autonomia il trainer per arti superiori restando fermi nella stessa posizione. Si possono applicare diversi accessori a seconda della diversa funzionalità di presa posseduta MOTOmed 2 complet card Caratteristiche come cod ma con predisposizione alla smart card di memoria utilizzabile con SAM 2 cod MOTOmed 2 STATIVO Ergometro con caratteristiche simili all art Motomed 2 Complet, ma concepito solamente per l allenamento degli arti superiori MOTOMED 2 PARKINSON Ergometro per arti inferiori con caratteristiche simili ad art ma dotato di un programma e di un motore che consentono di pedalare in maniera passiva fino a 90 giri/min. Recenti studi clinici hanno infatti dimostrato che un regolare esercizio passivo di quest intensità ( Forced exercise ) produce miglioramenti motori evidenti su alcuni dei sintomi tipici del morbo di Parkinson (temori muscolari), consentendo di recuperare alcune funzionalità della vita quotidiana. 122

7 Vivabimbo12 specifico per bambini Per gli accessori vedi pagina dedicata VIVAbimbo12 E un cicloergometro progettato per le esigenze specifiche del bambino. E caratterizzato da una stabile struttura in metallo con una distanza interna tra i pedali di soli 12 cm e la possibilità di una regolazione continua in altezza dell asse di rotazione da 26 a 46 cm (dal pavimento). Sono previste tre diverse modalità di funzionamento che si alternano automaticamente a seconda dell attività muscolare sviluppata dall utente durante l allenamento: training passivo, attivo assistito dal motore, oppure soltanto attivo. Un grande display visualizza i dati di allenamento. E possibile modificare l estensione del movimento con una regolazione rapida senza scatti del raggio della pedalata a 3 livelli passando da cm 5,5 a 10. Sono in dotazione di serie anche le guide per le gambe con fermapolpacci. Le altre caratteristiche tecniche e il software gestionale come per il modello MOTOmed VIVAbimbo12 complet E un cicloergometro adatto al training sia degli arti inferiori che superiori avente tutte le possibilità terapeutiche e caratteristiche del modello cod In particolare è possibile ruotare in autonomia il trainer per arti superiori per un cambio di allenamento agli arti inferiori. Si possono applicare diversi accessori a seconda della diversa funzionalità di presa posseduta. CONSOLE COMANDI CON SCHERMO Sul display si possono leggere, durante e dopo l esercizio, le seguenti indicazioni: velocità (giri/minuto), durata dell esercizio (minuti), resistenza/tono (Nm), distanza teoricamente coperta (km), numero di pedalate, resistenza del freno, dati sul lavoro svolto (ca. Watt), energia consumata (Kj e Kcall), valutazione della simmetria (attività arto sinistro e destro). 123

8 MOTOmed letto terapia per persone costrette a letto Per gli accessori vedi pagina dedicata MOTOmed letto plus E un cicloergometro adatto al training degli arti inferiori dotato di una struttura facilmente trasferibile, concepito per la mobilitazione di pazienti costretti a letto per lunghi periodi. A tale scopo sono regolabili l altezza della struttura e la profondità del supporto di aggancio. Un sistema di fissaggio a terra (azionabile a pedale) consente di posizionare il dispositivo sui tre lati del letto, indipendentemente dalla pediera. MOTOmed Letto offre le stesse modalità di funzionamento (attivo, passivo, assistito), standard di sicurezza (antispasmo, protezione del movimento e avviamento dolce) e software del MOTOmed viva 2 art Il dispositivo è inoltre dotato di un sistema di scarico regolabile per le ginocchia che evita l insorgere di blocchi o iperestensione delle stesse. Questo sistema è indispensabile per pazienti paralizzati e comatosi. Le coppe per i piedi sono disinfettabili, antiscivolo e con un bordo di protezione supplementare che elimina il rischio di contatto della caviglia del paziente con l asse dei pedali. accessori (vedi pagina dedicata) REGOLAZIONE FLESSIONE GINOCCHIO BRACCIO SNODATO PER DISPLAY BASE REGOLABILE 124

9 01796 MOTOMED LETTO 2 dialisi Questa macchina rappresenta una delle più interessanti applicazioni del Motomed Letto Plus art. cod integrato da alcuni degli accessori a disposizione (articoli cod , 01956, 01957). Le persone con necessità di sottoporsi a 3-4 ore settimanali di emodialisi possono ora sfruttare la seduta di trattamento per effettuare con il Motomed un esercizio che, oltre ai vantaggi tipici della terapia del movimento, migliora l efficacia del trattamento stesso, favorendo l azione filtrante dei reni, e lo rende più facilmente tollerabile. Il Motomed Letto 2 Dialisi è attrezzato per essere spostato facilmente da una postazione di emodialisi all altra poiché viene fissato stabilmente a terra e non alla sponda del letto, mentre la base regolabile in larghezza consente di avvicinarlo a qualsiasi tipo di poltrona o letto. Il meccanismo di regolazione della flessione del ginocchio consente di ottenere, senza necessità di interrompere l esercizio, l estensione delle gambe più comoda per il paziente. Il braccio snodato permette di posizionare la centralina di comando a portata dell utente, che può quindi interagire autonomamente con la macchina MOTOMED LETTO 2 BRACCIA/GAMBE MOTOmed letto2 ha le stesse caratteristiche principali dell art. cod , ma in più rende possibile allenare a letto sia braccia che gambe. Le coppe piede e le impugnature per le mani possono venire sostituite in pochi secondi grazie al meccanismo di sostituzione rapida dei componenti. Senza dover riposizionare sul letto i pazienti, è possibile adattare il MOTOmed Letto 2 alle esigenze di ciascun utente tramite la regolazione della flessione del ginocchio. Per facilitare il trasporto è possibile in 3 minuti smontare in 4 parti il MOTOmed Letto2, servendosi solo di alcune maniglie. Regolazione dell altezza facilitata tramite pistone idraulico. L evidente modalità di comando dell apparecchio assicura, sia al personale incaricato che ai pazienti (telecomando per il paziente e centralina di comando a display), la massima comodità d impiego. A corredo sono compresi gli articoli cod , 01955, 01956, 01957, un paio di manicotti cod e, integrato nella centralina di comando, un lettore chip card per l utilizzo del programma SAM 2 art

10 Terapia passiva fisiotek hp2 Apparecchiatura per la riabilitazione passiva delle articolazioni della spalla. E un dispositivo stabile e preciso che può essere usato sia con pazienti seduti sia con pazienti distesi. E fornito di memory card dove i dati operativi del paziente vengono automaticamente salvati. In questo modo la preparazione del dispositivo per le sessioni successive risulta facile e veloce. Disponibile anche la funzione Warm-up, un riscaldamento delle articolazioni trattate attraverso diversi cicli di movimento con un angolo di lavoro inferiore a quella raggiunto durante la sessione precedente. Peso: 77 kg KIT POLSO-GOMITO Set di accessori per la riabilitazione di polso e gomito. Applicabile al modello Fisiotek HP cod Elevazione della spalla con il paziente in posizione supina Elevazione della spalla con il paziente in posizione seduta INDICAZIONI TERAPEUTICHE Patologie trattate chirurgicamente: artroscopia per tendinite calcifica acromioplastica sinoviectomie tenotomia artroscopia per lesioni sopraspinali + acromioplastica Patologie non trattate chirurgicamente: lesioni del nervo brachiale lesione della cuffia dei rotatori frattura dell omero tendinopatie artriti capsuliti iperlassità capsulo-legamentosa traumi contusivi CARATTERISTICHE TECNICHE Movimento Range disponibile Posizione paziente Elevazione seduto - supino Spalla Adduzione - abduzione seduto Rotazione interna - esterna / supino Movimento Range disponibile Posizione paziente Gomito Flesso - estensione seduto - supino Prono - supinazione seduto - supino Polso Flesso - estensione seduto - supino Deviazione radiale e ulnare seduto - supino Funzioni programmabili: Velocità in entrambe le direzioni Tempo di lavoro Incremento automatico dell ampiezza del movimento in entrambi i limiti Pausa in entrambi i limiti di movimento Cicli di riscaldamento Dati tecnici: Alimentazione Sicurezza elettrica Compatibilità elettromagnetica Classificazione secondo la CEE 93/ min. 1,5 /sec. max 3,5 /sec V Hz Classe I B Standard EN Gruppo I Classe B Standard EN Classe IIa 126

11 Made in Italy FISIOTEK LT Apparecchiatura per la riabilitazione passiva della spalla destra o sinistra con diversi tipi di movimento. Indicata quando le articolazioni necessitano di essere riabilitate in modo passivo in patologie trattate chirurgicamente e non. Permette la rotazione con il paziente seduto o disteso e i movimenti possibili della spalla sono: elevazione in flessione da con paziente seduto o supino; elevazione in abduzione range fisiologico completo con paziente seduto; rotazione interna/esterna da con paziente seduto o supino. Apparecchiatura semplice e maneggevole facilmente trasportabile, adatta anche per uso domiciliare. È formata da una base poggiante su 4 ruote piroettanti con freno ed è regolabile in altezza. Peso kg 20 3 Fornita con: Supporto per le braccia per il movimento di rotazione interno/esterno. 1. Elevazione in flessione, range: Elevazione in abduzione: range completo fisiologico 3. Rotazione interna - esterna, range: INDICAZIONI TERAPEUTICHE Patologie trattate chirurgicamente: artroscopia per tendinite calcifica acromioplastica sinoviectomie tenotomia artroscopia per lesioni sopraspinali + acromioplastica Patologie non trattate chirurgicamente: lesioni del nervo brachiale lesione della cuffia dei rotatori frattura dell omero tendinopatie artriti capsuliti iperlassità capsulo-legamentosa traumi contusivi CARATTERISTICHE TECNICHE Movimento Range disponibile Elevazione in flessione Spalla Adduzione - abduzione Completo range fisiologico Rotazione interna - esterna Funzioni programmabili: Velocità Range di movimento Rapida regolazione elettromeccanica dei limiti Dati tecnici: Alimentazione 12 V DC Hz W Sicurezza elettrica Classe II B Standard EN Compatibilità elettromagnetica Gruppo I Classe B Standard EN Classificazione secondo la CEE 93/42 Classe IIa Alimentazione esterna Ingresso V AC Hz 400mA Uscita 12V DC 1.25A 127

12 Terapia passiva Serie FISIOTEK 3000 per la riabilitazione passiva degli arti inferiori Una gamma di modelli per ogni necessità degli operatori. Dal modello che permette di lavorare su tre articolazioni ginocchio, anca, caviglia al modello più specifico per il ginocchio. Nuovo design: il Fisiotek 3000 è leggero, stabile e compatto. Nuove funzionalità, per personalizzare la seduta di riabilitazione e raggiungere gli obiettivi in termine di recupero della mobilità articolare. Inoltre, le nuovecaratteristiche tecniche permettono di coprire tutte diverse necessità riabilitative post-operatorie e non. Nuova consolle di programmazione con display cognitivo e maggiore chiarezza d immagine. Nuova tastiera di programmazione (opzionale), permette un pratico utilizzo e grande versatilità di impiego sia a livello professionale, sia a livello domiciliare. Nuova frontiera della riabilitazione a domicilio: gli apparecchi sono studiati per poter essere programmati intuitivamente, grazie alla nuova grafica a simboli. Inoltre i materiali impiegati garantiscono una migliore resistenza all usura e nel complesso non necessitano di manutenzione, di controlli periodici o di check-up. PATOLOGIE CHIRURGICHE TERAPEUTICHE: Chirurgia riparativa dell apparato estensore del ginocchio Meniscectomie e suture meniscali Trattamenti chirurgici di fratture e pseudoartrosi Osteotomia Protesi di anca e ginocchio Artroscopia Artrolisi Flessione plantare della caviglia con Fisiotek 3000 TS Flessione dorsale della caviglia con Fisiotek 3000 TS Flesso estensione dell anca con Fisiotek 3000 E 128

13 CARATTERISTICHE TECNICHE CODICE ARTICOLO XRI001 XRI002 XRI003 XRI004 XRI005 Fisiotek 3000 GS Fisiotek 3000 G Fisiotek 3000 E Fisiotek 3000 TS Mobilizzazione ginocchio e anca Mobilizzazione caviglia Utilizzo Memory Card Controllo velocità (flessione/estensione) Controllo velocità Fisiotek 3000 N Controllo tempo di lavoro Forza Incremento automatico estensione Incremento automatico flessione Pausa in estensione Pausa in flessione Cicli di riscaldamento (Warm Up) Appoggio piede regolabile Ampiezza movimento ginocchio Ampiezza movimento caviglia Ampiezza movimento anca Limite incremento automatico estensione Limite incremento automatico flessione Ripetizioni al limite di estensione Ripetizioni al limite di flessione Direttive regolamentazioni - logistica CODICE ARTICOLO XRI001 XRI002 XRI003 XRI004 XRI005 Alimentazione V Hz Sicurezza elettrica Classe 1 B Standard EN Compatibilità Elettromagnetica Gruppo 1 B Standard EN Classificazione secondo la Direttiva CEE 93/42 Classe IIa Peso Netto 9,5Kg 9,5Kg 9,5Kg 14Kg 14Kg Peso Lordo 13,5Kg 13,5Kg 13,5Kg 17Kg 17Kg Dimensioni Imballo (LxLxH) 105 x 40 x 37 (LxLxH) 103 x 38 x 38 3 ACCESSORI DISPONIBILI CODICE ARTICOLO XRI001 XRI002 XRI003 XRI004 XRI Accessorio per arti minori di 72 cm Consente la riabilitazione di un arto che abbia una lunghezza compresa fra 61 e 72 cm per un escursione da 0 a 110. Utilizzando lo stesso accessorio, è possibile raggiungere i 135 di flessione in un arto lungo da 72 a 100 cm. Disponibile solo per i modelli 3000 TS, 3000 N. Fisiotek 3000 GS Fisiotek 3000 G Fisiotek 3000 E Fisiotek 3000 TS Fisiotek 3000 N Carrello per interno E studiato per risolvere problemi di trasporto e posa all interno del reparto o del centro. Semplice e funzionale, è dotato di appoggi per il Fisiotek in materiale antiscivolo e di mensola di servizio /02093 Tastiera mobile di programmazione Grazie al display grafico-cognitivo, permette la complete e semplice programmazione dell apparecchio. E dotata di simboli grafici auto-esplicativi

14 Riabilitazione attiva arti superiori Postazione di lavoro riabilitativo per patologie di spalla e gomito deriva dalla ruota di Lapidari,attrezzo di grande diffusione ma concepito per pochi e semplici esercizi, mentre con il nuovo attrezzo gli esercizi possibili sono più numerosi e soprattutto più selettivi. Quasi tutti gli esercizi descritti nel manuale possono essere effettuati anche senza questo attrezzo ma richiedono allora la presenza continua del fisioterapista che guida ed aiuta; l utilizzo della ROTA invece consente al fisioterapista di evitare il lavoro più ripetitivo. La ROTA non è solo un dispositivo per ridurre il lavoro del fisioterapista, ma facilita anche le modalità di rieducazione più attuali: permette al fisioterapista d insegnare la stabilizzazione della scapolo-toracica durante il movimento attivo della gleno-omerale che è guidato dall attrezzo, permette di lavorare in piedi attivando l intera catena cinetica, guida nell esecuzione di esercizi propriocettivi, permette di esercitare gli extrarotatori durante un movimento di abduzione ottenuto mantenendo inattivo il deltoide senza ricorrere a posizioni non funzionali come quelle imposte dagli altri apparecchi. Il fisioterapista è il programmatore della sequenza e dell intensità degli esercizi e può utilizzare gli esercizi suggeriti o impostarne di sua concezione. Presentazione ROTA 130

15 Made in Italy Esercizio dello Scolapiatti Combinazione di rotazione esterna ed abduzione in proporzioni variabili. Esercizi passivi: nel post-operatorio possono sostituire il mobilizzatore a funzionamento elettrico. Esercizi attivi: possono ottenere il rinforzo dei rotatori esterni durante un movimento di abduzione con minima attivazione del deltoide dvd VIDEO ROTA Questo video illustra una propostadi esercizi di utilizzo della Rota. Follow us on Esercizio propriocettivo 1 2 Le foto sono state realizzate con la versione Rota Mobile Questo tipo di esercizi riattivano i riflessi meccanici di stabilizzazione muscolare dell articolazione gleno-omerale e riducono la contrazione dolorosa. Esercizi passivi: nella prima fase di mobilizzazione, dopo flogosi periartrite e nel recupero del movimento dopo l intervento chirurgico. Esercizi attivi: per superare i dolori della contrazione dopo flogosi; sono un complemento per esercizi di rafforzamento, e per il miglioramento del coordinamento manuale rota Questo manuale spiega l utilizzo pratico dell attrezzo, attraverso una serie di esercizi. In dettaglio: esercizi per le fratture della spalla che coinvolgono l articolazione gleno-omerale esercizi per le sindromi da conflitto esercizi propriocettivi esercizi per fratture diafisarie e distale dell omero esercizi per la rottura dell avambraccio Regolazione della resistenza Regolazione in altezza della ruota Segnalatori per verifica livello di articolarità Spazio per gli accessori in dotazione 131

16 Riabilitazione attiva arti superiori Postazione di lavoro riabilitativo per patologie di spalla e gomito ROTA FISSA E un dispositivo per praticare esercizi di mantenimento per la spalla e per il gomito nei casi di esiti di frattura, sindromi da conflitto meno impegnative e rigidità artrosiche. E caratterizzato da una struttura in metallo fissata a parete con una ruota regolabile in altezza per adattarsi alle misure del paziente o dell esercizio da eseguire. L attrezzo ha in dotazione 1 maniglia ed 1 pomello per eseguire una serie di esercizi più numerosi di quanto consentito dalla ruota di Lapidari da cui deriva. Il paziente può lavorare sia da seduto che in postura eretta. L esercizio attivo può iniziare come libero e poi si può procedere applicando una progressiva resistenza tramite frizione. L utilizzo di tale dispositivo consente al terapista di evitare il lavoro più ripetitivo, mentre il paziente collaborante svolge l attività in piena sicurezza. Viene fornito un manuale ed un video a corredo che suggeriscono una serie di esercizi. È possibile ampliare la gamma di accessori per eseguire una serie più ampia di esercizi ordinando l articolo (cod. AC0008 Set Accessori) CARATTERISTICHE TECNICHE CODICE ARTICOLO Conformità Direttive Comunitarie CEE 93/42 Peso (Kg) 29 Dimensioni max (cm) 174x100x52 Regolazione altezza (cm) Regolazione dello sforzo su 8 posizioni (Nm) 0 1,8 DETTAGLI REGOLAZIONE DELLA RESISTENZA regolazione in altezza della ruota segnalatori per verifica livello di articolarità accessorio AC0008 set accessori Comprende: 1 supporto avambraccio, 1 contrappeso, 1 appoggia gomito, 1 maniglia per una presa frontale. L illustrazione si riferisce al vano portaoggetti. 132

17 Made in Italy Postazione di lavoro riabilitativo per patologie di spalla e gomito ROTA mobile E un dispositivo per la rieducazione della spalla e del gomito nei casi di rigidità, nei casi di sindrome da conflitto e per il pre e post-operatorio. E caratterizzato da una struttura in metallo ed ha una ruota regolabile in altezza per adattarsi alle misure del paziente o dell esercizio da eseguire. E trasferibile agevolmente da un operatore. E prevista in dotazione una serie di accessori: 1 maniglia, 1 pomello, 1 supporto avambraccio, 1 contrappeso, 1 appoggiagomito ed 1 maniglia per una presa frontale. Gli esercizi praticabili sono soprattutto attivi, ma anche di mobilizzazione passiva o autopassiva ed esercizi propriocettivi. L esercizio attivo può iniziare come libero e poi si può procedere applicando una progressiva resistenza tramite frizione. L utilizzo di tale dispositivo consente al terapista di evitare il lavoro più ripetitivo: il fisioterapista è il programmatore della sequenza e dell intensità degli esercizi, mentre il paziente stesso può verificare il livello di articolarità raggiunto in ogni ripetizione di esercizio, ed è così motivato ad impegnarsi. Si può monitorare il recupero dell articolarità (ROM) con una valutazione rapida e molto attendibile nel confronto tra precedenti e successivi. Viene fornito un manuale ed un video a corredo che suggeriscono una serie di esercizi CARATTERISTICHE TECNICHE CODICE ARTICOLO Conformità Direttive Comunitarie CEE 93/42 Peso (Kg) 55 Dimensioni max (cm) 175x100x64 Regolazione altezza (cm) Regolazione dello sforzo su 8 posizioni (Nm) 0 1,8 DETTAGLI REGOLAZIONE DELLA RESISTENZA regolazione in altezza della ruota segnalatori per verifica livello di articolarità Spazio per gli accessori in dotazione trasferimento dell attrezzo 133

18 Riabilitazione attiva arti superiori e inferiori ARTI REHAB Sedia polivalente per la riabilitazione degli arti inferiori e superiori e per esercizi muscolari. Il braccio oscillante può essere utilizzato da entrambi i lati. La resistenza si ottiene con l applicazione dei n. 5 pesi da kg 1, a corredo. L entità dello sforzo, l esclusione del movimento ed il punto di applicazione possono essere regolati singolarmente. Lo schienale da 90 può essere posizionato orizzontalmente, tramite molla a gas servoassistita con arresto meccanico di fine corsa, onde permettere l esercizio dell arto in posizione prona. Le gambe possono essere bloccate tramite un pratico sistema regolabile a rulli imbottiti, il piede con cinghietta a estensione regolabile e clip di chiusura. Dimensioni: 71 x 83 x 125 h Peso: 35 kg Portata massima: 135 kg Barra di carico Barra di spinta Braccio di spinta Braccio di carico Certificazione richiesta d Europea e riconosciuta a Internazionale CARATTERISTICHE TECNICHE CODICE ARTICOLO Denominazione articolo Riabilitatore arti Dimensioni cm (lxpxh) 71x83 123x Peso Kg 35 Peso massimo ammissibile Kg 135 accessorio BRACCIO AGGIUNTIVO Braccio supplementare per l utilizzo di entrambi gli arti (sinistro e destro). Il sistema di fissaggio della gamba rende possibile la regolazione dell altezza nella posizione più confortevole. Una cinghia di estensione regolabile con chiusura a clip, assicura l arto finale. Fornito di un set di 9,5 kg Presentazione ARTI REHAB sedia polivalente per la riabilitazione degli arti inferiori e superiori e per esercizi muscolari. L estensione del movimento e il punto di applicazione sono regolabili indipendentemente Il carico massimo di lavoro è di 9,5 kg Altezza regolabile del braccio con scala di riferimento Supporto contenitivo, altezza regolabile Schienale regolabile, servo-assistito da molla a gas 134

19 Medical, Active e Sport Redcord è stato pensato per recuperare e migliorare la funzionalità fisica e la qualità della vita. L esercizio con Redcord rafforza sia i muscoli stabilizzatori locali profondi sia i muscoli mobilizzatori più superficiali e coordina la loro interazione. Utilizzando il peso del proprio corpo e l instabilità controllata delle funi, Redcord permette di ottenere risultati rapidi in termini di recupero funzionale, performance atletica, prevenzione dagli infortuni e riduzione del dolore. Redcord fornisce le attrezzature, la formazione, il trattamento e gli esercizi che garantiscono un efficace allenamento di tutti i principali gruppi muscolari. 3 Medical-Neurac Allevia il dolore e migliora le funzioni fisiche Neurac (NEURomuscular ACtivation) è il metodo di trattamento innovativo con procedure di prova e test standarizzati. Il metodo si sviluppa e si applica nel campo dell esercizio terapeutico per mezzo di esercizi eseguiti in sospensione. Neurac si basa su principi scientifici riconosciuti e sulla dimostrazione ed esecuzione pratica di specifici esercizi. Il metodo si focalizza sull ottimizzazione del controllo neuromuscolare soprattutto in pazienti con disturbi cronici dell apparato muscoloscheletrico. Inoltre, ben si adatta anche alla riabilitazione postoperatoria nonché in alcune tipologie di patologie neurologiche. Definizione di Neurac Neurac è un metodo di trattamento che, attraverso livelli elevati di stimolazione neuromuscolare, mira a ripristinare gli schemi di movimento funzionali. Ottimizzazione del controllo neuromuscolare Ripristino della gamma normale degli schemi fisiologici di movimento Riduzione o eliminazione del dolore Il trattamento Neurac è costituito da quattro elementi principali: 1. Esercizio in sospensione Catena cinetica chiusa (esercizi a carico naturale) Instabilità controllata fornita da funi e fasce 2. Oscillazione Oscillazione manuale delle funi per aumentare l instabilità Vibrazione controllata applicata da Redcord Stimula * 3. Carico di lavoro Gradualità dell esercizio Aumento graduale dell impegno neuromuscolare 4. Approccio indolore Assenza di dolore Nessun aumento del dolore pre-esistente 135

20 Il filo comune tra cura della salute, fitness e prestazioni sportive Redcord è un concetto unico ed efficace per l allenamento funzionale. Al centro di questo concetto ci sono esercizi attentamente studiati che utilizzano il peso corporeo come resistenza. Grazie a un mix di conoscenze scientifiche (Neurac ), attrezzature brevettate e l assistenza guidata di un professionista il sistema Redcord è in grado di garantire risultati certi. La peculiarità dell approccio totale e integrato di Redcord è quella di colmare il divario esistente tra l allenamento orientato alla performance e la riabilitazione a seguito di infortuni. Redcord va oltre il semplice concetto S-E-T (Sling exercise therapy): la profonda conoscenza sia della medicina fisica che delle scienze motorie è alla base di un metodo di allenamento unico. Vari articoli pubblicati in riviste scientifiche di rilievo come Spine e Manual Therapy, ne hanno messo in rilievo i risultati positivi. In quanto leader nel settore, Redcord continua a farsi promotore di nuove idee, prodotti innovativi e per l allenamento funzionale e la riabilitazione. ACTIVE: Esercizi in Sospensione con Redcord Funziona per tutti! Con i suoi oltre 20 anni di esperienza nella terapia del dolore e nella riabilitazione, Redcord è il filo comune che lega la cura della salute e una vita attiva. Redcord fornisce le soluzioni migliori per gli esercizi di allenamento funzionale che porteranno al miglioramento sia delle funzionalità fisiche che del benessere generale oltre che al potenziamento miglioramento delle prestazioni sportive. Redcord offre un livello di competenza elevato in relazione al trattamento del dolore muscolo-scheletrico e delle disfunzioni neuromuscolari. Redcord Active offre l attrezzatura necessaria per gli esercizi da eseguire a casa e soluzioni per personal trainer, allenatori sportivi e insegnanti di educazione fisica. Gli esercizi in Sospensione con Redcord consentono: Eccellente allenamento per tutti indipendentemente dall età, dagli obiettivi e capacità personali. Efficacia in termini di tempo ottimi risultati in poco tempo! Facilità di esecuzione a casa o fuori Adattabilità Gli esercizi in sospensione con Redcord sono efficaci e utili per chi ogni giorno vuole migliorare la propria attività funzionale. In tutto il mondo terapisti, atleti e persone comuni usano questi esercizi per la riabilitazione, l allenamento e le attività funzionali, la prevenzione degli prevenzione infortuni e l allenamento sportivo. Il concetto di base è l allenamento utilizzando il peso corporeo come elemento di dosaggio dei carichi di lavoro. Gli esercizi migliorano la forza, la resistenza muscolare, l equilibrio, la coordinazione e la stabilità del distretto lombo - pelvico (core stability): sono questi gli elementi fondamentali quando si parla di allenamento funzionale. Gli esercizi con Redcord possono attivare diversi gruppi muscolari e catene miofasciali durante un singolo esercizio perciò si riduce il tempo di allenamento. Una sessione di esercizi di dieci minuti tre volte alla settimana è sufficente per ottenere ottimi risultati. E possibile trovare maggiori informazioni sul legame tra gli esercizi in sospensione e la terapia del dolore nella brochure Redcord. (Scarica pdf). Leggi qui per saperne di più sull allenamento in presenza di dolore o infortuni. Redcord ha sviluppato un programma specifico per personal trainer, istruttori di pilates e per tutti coloro che lavorano nel Wellness e Fitness per l allenamento individuale o di gruppo. Clicca qui per vedere il programma formativo Redcord. SPORT: Redcord Sport = Performance e prevenzione infortuni Volete aumentare la vostra forza o migliorare la performance? Nella maggior parte degli sport sono i muscoli del distretto lombo - pelvico (conosciuti anche come muscoli stabilizzatori locali ) che generano la potenza che poi si trasmette con un calcio, un salto o un lancio, e solo muscoli stabilizzatori forti trasmettono controllo ed energia, ed evitano scarsi risultati e infortuni. L allenamento performante con Redcord consiste in esercizi tridimensionali che permettono di ottenere importanti miglioramenti funzionali in campo sportivo. Gli esercizi consentono di migliorare la forza, la resistenza muscolare, l equilibrio, la coordinazione e la stabilità muscolare funzionale. Gli studi hanno dimostrato che gli esercizi in sospensione con Redcord migliorano il rendimento atletico più di un allenamento di resistenza tradizionale. Poiché gli esercizi in sospensione con Redcord attivano l interazione muscolare e diversi gruppi muscolari durante un unico esercizio ne consegue che l allenamento è efficace anche in termini di tempo ridotto. Redcord è usato in tutto il mondo da allenatori e atleti per: il miglioramento del rendimento la prevenzione di infortuni la riabilitazione Medical, Active e Sport Gli esercizi possono essere facilmente adattati a qualsiasi livello di abilità, indipendentemente dall età, dagli obiettivi e capacità personali. Per questo Redcord si rivela come uno strumento utile per chiunque voglia migliorare le attività funzionali di tutti i giorni o ottenere prestazioni migliori nello sport. Si organizzano corsi Medical-Neurac rivolti a fisioterapisti e medici, o corsi Active per laureati in scienze motorie (insegnanti, personal trainer,...) 136

Test di ergonomia Valutazione del carico posturale nel lavoro sedentario

Test di ergonomia Valutazione del carico posturale nel lavoro sedentario Test di ergonomia Valutazione del carico posturale nel lavoro sedentario Il lavoro sedentario può essere all origine di vari disturbi, soprattutto se il posto di lavoro è concepito secondo criteri non

Dettagli

«Top 10» per l inverno

«Top 10» per l inverno «Top 10» per l inverno Suva Sicurezza nel tempo libero Casella postale, 6002 Lucerna Informazioni Tel. 041 419 51 11 Ordinazioni www.suva.ch/waswo-i Fax 041 419 59 17 Tel. 041 419 58 51 Autori dott. Hans

Dettagli

ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA

ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA DAI 5 AI 7 ANNI LO SCOPO FONDAMENTALE DELL ALLENAMENTO E CREARE SOLIDE BASI PER UN GIUSTO ORIENTAMENTO VERSO LE DISCIPLINE SPORTIVE DELLA GINNASTICA. LA PREPARAZIONE

Dettagli

10 consigli per la salute e il benessere degli addetti ai lavori

10 consigli per la salute e il benessere degli addetti ai lavori L ergonomia al microscopio 10 consigli per la salute e il benessere degli addetti ai lavori 1 Regolare correttamente l altezza della sedia. Per lavorare in maniera confortevole è importante adattare gli

Dettagli

Occhio alle giunture La migliore prevenzione

Occhio alle giunture La migliore prevenzione Occhio alle giunture La migliore prevenzione 1 Suva Istituto nazionale svizzero di assicurazione contro gli infortuni Sicurezza nel tempo libero Casella postale, 6002 Lucerna Informazioni Telefono 041

Dettagli

ITALIANO SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 04.07.2006 9:56:34 Uhr 04.07.2006 9:56:34 Uhr

ITALIANO SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 04.07.2006 9:56:34 Uhr 04.07.2006 9:56:34 Uhr ITALIANO SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 04.07.2006 9:56:34 Uhr 1 LIFTKAR, il carrello motorizzato saliscale e MODULKAR, il carrello manuale. 2 3 Caratteristiche principali: 1) Tubolare in Alluminio in

Dettagli

In forma con la FASCIA ELASTICA

In forma con la FASCIA ELASTICA RICHIEDETE In forma con la FASCIA ELASTICA L O R I G L E I N A www.thera-band.de Istruzioni professionali per il Vostro allenamento quotidiano Astrid Buscher Charlotta Cumming Gesine Ratajczyk Indice

Dettagli

LA MOBILITÀ ARTICOLARE

LA MOBILITÀ ARTICOLARE LA MOBILITÀ ARTICOLARE DEFINIZIONE La mobilità articolare (detta anche flessibilità o scioltezza articolare) è la capacità di eseguire, nel rispetto dei limiti fisiologicamente imposti dalle articolazioni,

Dettagli

Che cos è l ergonomia

Che cos è l ergonomia norme ergonomiche per le attrezzature di lavoro, il posto di lavoro e l ambiente di lavoro. Che cos è l ergonomia La parola ergonomia deriva dal greco ergo, che significa lavoro, e nomos che significa

Dettagli

Ergonomia in uffi cio. Per il bene della vostra salute

Ergonomia in uffi cio. Per il bene della vostra salute Ergonomia in uffi cio Per il bene della vostra salute Ogni persona è unica, anche per quanto riguarda la struttura corporea. Una postazione di lavoro organizzata in modo ergonomico si adatta a questa individualità.

Dettagli

ESERCIZI PER COSCE E ANCHE

ESERCIZI PER COSCE E ANCHE ESERCIZI PER COSCE E ANCHE Testo e disegni di Stelvio Beraldo ANDATURA DA SEMIACCOSCIATA Varianti: andatura frontale (a) e andatura laterale (b) (a carico naturale, con manubri o cintura zavorrata) - Con

Dettagli

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions MINI-ESCAVATORE 2230/2335 kg Call for Yanmar solutions COMPATTEZZA Il è un mini-escavatore con sporgenza posteriore realmente nulla. Il contrappeso e la parte posteriore del telaio superiore della macchina

Dettagli

11+ Un programma di riscaldamento completo per ridurre gli infortuni nel calcio MANUALE

11+ Un programma di riscaldamento completo per ridurre gli infortuni nel calcio MANUALE 11+ Un programma di riscaldamento completo per ridurre gli infortuni nel calcio MANUALE 11+ MANUALE UN PROGRAMMA DI RISCALDAMENTO COMPLETO PER RIDURRE GLI INFORTUNI NEL CALCIO INDICE PREFAZIONE 4 INTRODUZIONE

Dettagli

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi.

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi. L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA Ci muoviamo insieme a voi. PREMESSA LA ORTHOPÄDISCHE CHIRURGIE MÜNCHEN (OCM) È UN ISTITUTO MEDICO PRIVATO DEDICATO ESCLUSIVAMENTE

Dettagli

MEZZI E METODI PER LO SVILUPPO DELLA FORZA (link PAGINA La Forza e PAGINA AREA SPORTIVA)

MEZZI E METODI PER LO SVILUPPO DELLA FORZA (link PAGINA La Forza e PAGINA AREA SPORTIVA) MEZZI E METODI PER LO SVILUPPO DELLA FORZA (link PAGINA La Forza e PAGINA AREA SPORTIVA) L allenamento della Forza come capacità condizionale, è oggi di rigore anche nelle discipline sportive in cui era

Dettagli

- SALTUARIASALTUARIA-OCCASIONALE

- SALTUARIASALTUARIA-OCCASIONALE LA MOVIMENTAZIONE MANUALE DEI CARICHI IN EDILIZIA LA VALUTAZIONE DEI RISCHI L art. 168 definisce per il DDL una sequenza di azioni PARTENDO DAL POSTO DI LAVORO: 1) Individuazione e valutazione ATTIVA ai

Dettagli

Sistemi e attrezzature per la sicurezza

Sistemi e attrezzature per la sicurezza SISTEMI E ATTREZZATURE PER LA SICUREZZA Cavalletti di segnalazione...85 Segnalatore di sicurezza fisso...85 Over-The-Spill System...85 Coni di sicurezza e accessori...86 Barriere mobili...87 Segnalatore

Dettagli

AUTOLIVELLI (orizzontalità ottenuta in maniera automatica); LIVELLI DIGITALI (orizzontalità e lettura alla stadia ottenute in maniera automatica).

AUTOLIVELLI (orizzontalità ottenuta in maniera automatica); LIVELLI DIGITALI (orizzontalità e lettura alla stadia ottenute in maniera automatica). 3.4. I LIVELLI I livelli sono strumenti a cannocchiale orizzontale, con i quali si realizza una linea di mira orizzontale. Vengono utilizzati per misurare dislivelli con la tecnica di livellazione geometrica

Dettagli

pasquale natuzzi Presidente e stilista Gruppo Natuzzi

pasquale natuzzi Presidente e stilista Gruppo Natuzzi DOLCE FAR NIENTE IN NATUZZI SOGNIAMO UN MONDO PIÙ CONFORTEVOLE. CHIAMATELA PASSIONE, MA È IL NOSTRO IMPEGNO PER DONARVI BENESSERE. PER NOI, UNA POLTRONA NON È UN SEMPLICE OGGETTO, ESSA HA UNA PRESENZA

Dettagli

Informazioni per i portatori di C Leg

Informazioni per i portatori di C Leg Informazioni per i portatori di C Leg C-Leg : il ginocchio elettronico Otto Bock comandato da microprocessore per una nuova dimensione del passo. Gentile Utente, nella Sua protesi è implementato un sofisticato

Dettagli

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti!

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! L innovazione ad un prezzo interessante Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! Exacta+Optech Labcenter SpA Via Bosco n.21 41030 San Prospero (MO) Italia Tel: 059-808101 Fax: 059-908556 Mail:

Dettagli

1. LA RISPOSTA DELL'ORGANISMO ALLA MOVIMENTAZIONE

1. LA RISPOSTA DELL'ORGANISMO ALLA MOVIMENTAZIONE REGIONE SICILIANA AZIENDA OSPEDALIERA CANNIZZARO DI RIFERIMENTO REGIONALE DI 3 LIVELLO PER L EMERGENZA Via Messina 829 95126 Catania SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE LINEE GUIDA PER LA PREVENZIONE

Dettagli

LAVORO AI VIDEOTERMINALI LA SICUREZZA NELL UTILIZZO DEI VIDEOTERMINALI

LAVORO AI VIDEOTERMINALI LA SICUREZZA NELL UTILIZZO DEI VIDEOTERMINALI LA SICUREZZA NELL UTILIZZO DEI VIDEOTERMINALI DEFINIZIONI LAVORO AI VIDEOTERMINALI VIDEOTERMINALE (VDT): uno schermo alfanumerico o grafico a prescindere dal tipo di procedimento di visualizzazione utilizzato.

Dettagli

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT)

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT) PT-27 Torcia per il taglio con arco al plasma Manuale di istruzioni (IT) 0558005270 186 INDICE Sezione/Titolo Pagina 1.0 Precauzioni per la sicurezza........................................................................

Dettagli

Manuale dell operatore

Manuale dell operatore Technical Publications 20 Z-30 20HD Z-30 Manuale dell operatore Modelli precedenti al numero di serie 2214 First Edition, Second Printing Part No. 19052IT Sommario Pagina Norme di sicurezza... 3 Controllo

Dettagli

CENTRO DI TRAUMATOLOGIA DELLO SPORT CHIRURGIA ARTROSCOPICA UNITA OPERATIVA DI RIABILITAZIONE SPORTIVA

CENTRO DI TRAUMATOLOGIA DELLO SPORT CHIRURGIA ARTROSCOPICA UNITA OPERATIVA DI RIABILITAZIONE SPORTIVA CENTRO DI TRAUMATOLOGIA DELLO SPORT CHIRURGIA ARTROSCOPICA UNITA OPERATIVA DI RIABILITAZIONE SPORTIVA ISTITUTO ORTOPEDICO GALEAZZI - MILANO Responsabili: M. DENTI - H. SCHÖNHUBER - P. VOLPI Responsabile:

Dettagli

Giorni e orari A Torino: Lunedì e Venerdì dalle 9,20 alle 13,20 e dalle 16,00 alle 20,00 Mercoledì dalle 9,20 alle 13,20.

Giorni e orari A Torino: Lunedì e Venerdì dalle 9,20 alle 13,20 e dalle 16,00 alle 20,00 Mercoledì dalle 9,20 alle 13,20. Lo Studio Lo StudioFisiocenter del Dottor Marco Giudice è un team di professionisti che offre supporto e assistenza per la risoluzione di un ampia gamma di problemi fisici. Operano in ambito preventivo,

Dettagli

Telefono Sirio lassico

Telefono Sirio lassico GUIDA USO Telefono Sirio lassico 46755H Aprile 2013 3 Indice INTRODUZIONE...1 CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI...1 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE...1 INSTALLAZIONE...2 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO...3

Dettagli

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE LIMITED WARRANTY EDILIZIA VERTICALE Wolly 2 La centrale che per la sua versatilità di installazione ha rivoluzionato il concetto di aspirapolvere centralizzato, consentendo la sua installazione anche nei

Dettagli

C.A.S. Teoria dell allenamento PARTE II: IL MOVIMENTO UMANO. Le funzioni Le componenti

C.A.S. Teoria dell allenamento PARTE II: IL MOVIMENTO UMANO. Le funzioni Le componenti Di Marco Mozzi PARTE II: IL MOVIMENTO UMANO Le funzioni Le componenti Avendo riportato, all interno del paragrafo dedicato agli obiettivi, alcuni concetti che possono risultare di difficile comprensione

Dettagli

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA Dopo avere visto e valutato le capacità fisiche di base che occorrono alla prestazione sportiva e cioè Capacità Condizionali

Dettagli

Nuovo Jeep Cherokee Scheda tecnica

Nuovo Jeep Cherokee Scheda tecnica Nuovo Jeep Cherokee Scheda tecnica Le caratteristiche tecniche si basano sulle informazioni di prodotto più recenti disponibili al momento della pubblicazione. Tutte le dimensioni sono espresse in millimetri

Dettagli

ALLENARE GLI ADDOMINALI

ALLENARE GLI ADDOMINALI ALLENARE GLI ADDOMINALI La teoria di allenamento degli addominali spesso non è ben compresa; molte persone si limitano ad eseguire centinaia di crunch senza però capire come funzionano i muscoli addominali

Dettagli

Performance Line Dai tutto. Per ricevere ancora di più. Bosch ebike Systems 2015

Performance Line Dai tutto. Per ricevere ancora di più. Bosch ebike Systems 2015 Performance Line Dai tutto. Per ricevere ancora di più. Bosch ebike Systems 2015 mi lascio l autobus alle spalle Performance Line Dare tutto. Per ricevere ancora di più. puntuale all appuntamento 45 km/h

Dettagli

IL METODO OCRA Per la valutazione dei rischi da movimenti ripetitivi per gli arti superiori

IL METODO OCRA Per la valutazione dei rischi da movimenti ripetitivi per gli arti superiori 2008 IL METODO OCRA Per la valutazione dei rischi da movimenti ripetitivi per gli arti superiori Manuale teorico pratico professionale sul più diffuso metodo di analisi per la valutazione del rischio CTD

Dettagli

NR14-16N2S, NR14-20N2H, NR14-16N2HS, NR16N2, NR16N2(H)C, NR20-25N2X, NRM20-25K MAGGIORE PRODUTTIVITÀ CARRELLI RETRATTILI 1.4-2.

NR14-16N2S, NR14-20N2H, NR14-16N2HS, NR16N2, NR16N2(H)C, NR20-25N2X, NRM20-25K MAGGIORE PRODUTTIVITÀ CARRELLI RETRATTILI 1.4-2. NR14-16N2S, NR14-20N2H, NR14-16N2HS, NR16N2, NR16N2(H)C, NR20-25N2X, NRM20-25K MAGGIORE PRODUTTIVITÀ CARRELLI RETRATTILI 1.4-2.5 TONNELLATE MASSIMIZZARE I PROFITTI SCELTA TRA 13 DIVERSI MODELLI MODELLO

Dettagli

INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI DELLA SPALLA E TRATTAMENTO DEL CONFLITTO SOTTOACROMIALE

INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI DELLA SPALLA E TRATTAMENTO DEL CONFLITTO SOTTOACROMIALE INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI DELLA SPALLA E TRATTAMENTO DEL CONFLITTO SOTTOACROMIALE Acromioplastica a cielo aperto Lesione della cuffia dei rotatori Sutura della cuffia dei rotatori

Dettagli

Guide Guide su rotelle, guide su sfera Quadro, e sistema di estrazione portatastiere

Guide Guide su rotelle, guide su sfera Quadro, e sistema di estrazione portatastiere Guide Guide su rotelle, guide su sfera Quadro, e sistema di estrazione portatastiere Sommario Kit di assemblaggio InnoTech 2-3 Guida Quadro 6-7 Guide su sfere 8-11 Guide su rotelle 12-13 Portatastiere

Dettagli

Zero Tail Zero Tail Wacker Neuson:

Zero Tail Zero Tail Wacker Neuson: Zero Tail Zero Tail Wacker Neuson: 50Z3 75Z3 Liberatevi: Escavatore Zero Tail Wacker Neuson. Elementi Wacker Neuson: Dimensioni compatte senza sporgenze. Cabina spaziosa e salita comoda. Comfort migliorato

Dettagli

TIP-ON inside. TIP-ON per AVENTOS HK. Il supporto per l'apertura meccanico per ante a ribalta standard senza maniglia. www.blum.

TIP-ON inside. TIP-ON per AVENTOS HK. Il supporto per l'apertura meccanico per ante a ribalta standard senza maniglia. www.blum. TIP-ON inside TIP-ON per AVENTOS HK Il supporto per l'apertura meccanico per ante a ribalta standard senza maniglia www.blum.com Facilità di apertura con un semplice tocco 2 Comfort di apertura per le

Dettagli

I tiri principali nel badminton

I tiri principali nel badminton I tiri principali nel badminton 4 2 3 5 6 1 Drop a rete 2 Pallonetto (lob) 3 Drive 4 Clear 5 Drop 6 Smash (schiacciata) 1 Traiettoria Definizione Impugnatura 1 Drop a rete Rovescio Sequenza fotografica

Dettagli

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES LIMITED WARRANTY PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES Sistem Cube La centrale Sistem Cube è una soluzione geniale per tutti gli spazi ridotti. Compattezza, razionalità e potenza la rendono adatta

Dettagli

I LAVORI IN QUOTA. Expo Edilizia - Roma, 14 novembre 2008. I Dispositivi di Protezione Individuale. Problematiche e soluzioni

I LAVORI IN QUOTA. Expo Edilizia - Roma, 14 novembre 2008. I Dispositivi di Protezione Individuale. Problematiche e soluzioni Expo Edilizia - Roma, 14 novembre 2008 I LAVORI IN QUOTA I Dispositivi di Protezione Individuale Problematiche e soluzioni Luigi Cortis via di Fontana Candida 1, 00040 Monte Porzio Catone (Roma) telefono

Dettagli

Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici. Trasmissioni a cinghia. dentata CLASSICA

Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici. Trasmissioni a cinghia. dentata CLASSICA Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici Trasmissioni a cinghia dentata CLASSICA INDICE Trasmissione a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici Pag. Cinghie dentate CLASSICE

Dettagli

TIP-ON per TANDEMBOX. Il supporto per l'apertura meccanico per i sistemi di estrazione dei mobili senza maniglia. www.blum.com

TIP-ON per TANDEMBOX. Il supporto per l'apertura meccanico per i sistemi di estrazione dei mobili senza maniglia. www.blum.com TIP-ON per TANDEMBOX Il supporto per l'apertura meccanico per i sistemi di estrazione dei mobili senza maniglia www.blum.com 2 Apertura facile basta un leggero tocco Nel moderno design del mobile, i frontali

Dettagli

Oscilloscopi serie WaveAce

Oscilloscopi serie WaveAce Oscilloscopi serie WaveAce 60 MHz 300 MHz Il collaudo facile, intelligente ed efficiente GLI STRUMENTI E LE FUNZIONI PER TUTTE LE TUE ESIGENZE DI COLLAUDO CARATTERISTICHE PRINCIPALI Banda analogica da

Dettagli

15R-8 PC15R-8 PC15R-8. POTENZA NETTA SAE J1349 11,4 kw - 15,3 HP M INIESCAVATORE. PESO OPERATIVO Da 1.575 kg a 1.775 kg

15R-8 PC15R-8 PC15R-8. POTENZA NETTA SAE J1349 11,4 kw - 15,3 HP M INIESCAVATORE. PESO OPERATIVO Da 1.575 kg a 1.775 kg PC 15R-8 PC15R-8 PC15R-8 M INIESCAVATRE PTENZA NETTA SAE J149 11,4 kw - 15, HP PES PERATIV Da 1.575 kg a 1.775 kg M INIESCAVATRE LA TECNLGIA PRENDE FRMA Frutto della tecnologia e dell esperienza KMATSU,

Dettagli

Interruttori di posizione precablati serie FA

Interruttori di posizione precablati serie FA Interruttori di posizione precablati serie FA Diagramma di selezione 01 08 10 11 1 15 1 0 guarnizione guarnizione esterna in esterna in gomma gomma AZIONATORI 1 51 5 54 55 56 5 leva leva regolabile di

Dettagli

Flauto Polmonare/Lung Flute

Flauto Polmonare/Lung Flute Flauto Polmonare/Lung Flute Modello per TERAPIA, DOMICILIO, IGIENE BRONCHIALE Manuale di istruzioni per il paziente: Il Flauto Polmonare è generalmente indicato per una terapia a pressione respiratoria

Dettagli

Macchine per la disinfestazione e la disinfezione

Macchine per la disinfestazione e la disinfezione GPE-F GPC Macchine per la disinfestazione e la disinfezione GPE-P GPC - GPE GPC Sicurezza conforme alle ultime normative CE; valvole di sicurezza; riempi botte antinquinante; miscelatore nel coperchio

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO SETTORE SINCRO SISTEMA DELLE STELLE

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO SETTORE SINCRO SISTEMA DELLE STELLE FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO SETTORE SINCRO SISTEMA DELLE STELLE 1 SISTEMA DELLE STELLE Tutte le atlete di nuoto sincronizzato tesserate per la Federazione Italia Nuoto dovranno partecipare all attività

Dettagli

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 ESEDRA ENERGIA S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 La decennale esperienza di Esedra nel mondo delle energie rinnovabili ha dato vita alla linea

Dettagli

Schindler 9500AE Tappeti mobili inclinati Tipo 10/15 Tranquillità e sicurezza Anche se avanzano con brio

Schindler 9500AE Tappeti mobili inclinati Tipo 10/15 Tranquillità e sicurezza Anche se avanzano con brio Tappeti mobili inclinati Tipo 10/15 Tranquillità e sicurezza Anche se avanzano con brio 2 3 4 Tipo 10 e Tipo 15 Affidabilità per i centri commerciali Appositamente studiati per i centri commerciali, i

Dettagli

Elettrificatori per recinti

Elettrificatori per recinti Elettrificatori per recinti 721 Cod. R315527 Elettri catore multifunzione PASTORELLO SUPER PRO 10.000 Articolo professionale, dotato di rotoregolatore a 3 posizioni per 3 diverse elettroscariche. Può funzionare

Dettagli

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro Apparato scheletrico Le funzioni dello scheletro Lo scheletro ha la funzione molto importante di sostenere l organismo e di dargli una forma; con l aiuto dei muscoli, a cui offre un attacco, permette al

Dettagli

INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE

INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE CORREZIONE DELL ALLUCE VALGO 5 METATARSO VARO CON OSTEOTOMIA PERCUTANEA DISTALE Intervento Si ottiene eseguendo una osteotomia (taglio) del primo metatarso o del 5 metatarso

Dettagli

Brushless. Brushless

Brushless. Brushless Motori Motori in in corrente corrente continua continua Brushless Brushless 69 Guida alla scelta di motori a corrente continua Brushless Riduttore 90 Riddutore Coppia massima (Nm)! 0,6,7 30 W 5,5 max.

Dettagli

F S V F? Soluzione. Durante la spinta, F S =ma (I legge di Newton) con m=40 Kg.

F S V F? Soluzione. Durante la spinta, F S =ma (I legge di Newton) con m=40 Kg. Spingete per 4 secondi una slitta dove si trova seduta la vostra sorellina. Il peso di slitta+sorella è di 40 kg. La spinta che applicate F S è in modulo pari a 60 Newton. La slitta inizialmente è ferma,

Dettagli

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA Particolare dell incisione chirurgica Componenti di protesi d anca 2 Immagine di atrosi dell anca Sostituzione mediante artroprotesi La protesizzazione dell anca (PTA)

Dettagli

1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO

1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO GUIDA AL CONFEZIONAMENTO 1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO Si devono rispettare i limiti massimi di dimensioni e peso indicati nella tabella: prodotto limite massimo di peso dimensioni massime Pacco ordinario

Dettagli

Guida alla sicurezza e alle prestazioni di un impianto frenante

Guida alla sicurezza e alle prestazioni di un impianto frenante trasporto pesante Guida alla sicurezza e alle prestazioni di un impianto frenante www.brembo.com trasporto pesante L i m p i a n t o f r e n a n t e d i u n v e i c ol o pesante per trasporto d i m e r

Dettagli

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI Introduzione Le dimensioni delle cabine degli ascensori debbono rispettare valori minimi stabiliti dalle normative vigenti,

Dettagli

- Seminario tecnico -

- Seminario tecnico - Con il contributo di Presentano: - Seminario tecnico - prevenzione delle cadute dall alto con dispositivi di ancoraggio «linee vita» Orario: dalle 16,00 alle 18,00 presso GENIOMECCANICA SA, Via Essagra

Dettagli

La movimentazione dei materiali (material handling)

La movimentazione dei materiali (material handling) La movimentazione dei materiali (material handling) Movimentazione e stoccaggio 1 Obiettivo generale La movimentazione e stoccaggio dei materiali (material handling MH) ha lo scopo di rendere disponibile,

Dettagli

Manuale Applicativo. Vers. database tratt.: 221 REV 01. Copyright. Copyright 01/09/2005

Manuale Applicativo. Vers. database tratt.: 221 REV 01. Copyright. Copyright 01/09/2005 Manuale Applicativo Vers. database tratt.: 221 REV 01 Copyright Copyright 01/09/2005 Lorenz Biotech S.p.A. Via Statale, 151/A 41036 MEDOLLA (MO) Tel.+39-0535-51714 Fax +39-0535-51398 e-mail: customer.service@lorenzbiotech.it

Dettagli

3.2 B ANALISI DEI RISCHI E SOLUZIONI NELLA FASE LAVAGGIO

3.2 B ANALISI DEI RISCHI E SOLUZIONI NELLA FASE LAVAGGIO 3.2 B ANALISI DEI RISCHI E SOLUZIONI NELLA FASE LAVAGGIO FASE DI LAVORAZIONE : LAVAGGIO COD. INAIL : FATTORE DI RISCHIO : - Rischi per la salute e igienico ambientali: rumore prodotto dal motore delle

Dettagli

Sede Legale: Via Forche 2/A Castelfranco V.to. (Tv) Sede Amministrativa: Via G. Verdi 6/A 31050 Vedelago ( Tv )

Sede Legale: Via Forche 2/A Castelfranco V.to. (Tv) Sede Amministrativa: Via G. Verdi 6/A 31050 Vedelago ( Tv ) SIVIERA GIREVOLE A RIBALTAMENTO IDRAULICO BREVETTATA TRASPORTABILE CON MULETTO MODELLO S.A.F.-SIV-R-G SIVIERA A RIBALTAMENTO MANUALE MODELLO S.A.F. SIV-R1-R2 1 DESCRIZIONE DELLA SIVIERA Si è sempre pensato

Dettagli

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO Come effettuare il monitoraggio dei nostri allenamenti? Spesso è difficile misurare il livello di sforzo di una particolare gara o sessione di allenamento. Come vi sentite?

Dettagli

PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI BMW/MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA.

PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI BMW/MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA. PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI /MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA. Switzerland PNEUMATICI SU MISURA. Lo sviluppo di uno pneumatico originale /MINI ha inizio già

Dettagli

SCHEDA TECNICA. W270C W300C 4,4 m 3 5,0 m 3 8,0 ton 8,9 ton 24,4 ton 27,7 ton 320 CV/239 kw 347 CV/259 kw

SCHEDA TECNICA. W270C W300C 4,4 m 3 5,0 m 3 8,0 ton 8,9 ton 24,4 ton 27,7 ton 320 CV/239 kw 347 CV/259 kw SCHEDA TECNICA CAPACITÀ BENNE CARICO OPERATIVO BENNE PESO OPERATIVO POTENZA MASSIMA W270C W300C 4,4 m 3 5,0 m 3 8,0 ton 8,9 ton 24,4 ton 27,7 ton 320 CV/239 kw 347 CV/259 kw W270C/W300C ECOLOGICO COME

Dettagli

Calettatori per attrito SIT-LOCK

Calettatori per attrito SIT-LOCK Calettatori per attrito INDICE Calettatori per attrito Pag. Vantaggi e prestazioni dei 107 Procedura di calcolo dei calettatori 107 Gamma disponibile dei calettatori Calettatori 1 - Non autocentranti 108-109

Dettagli

TIP-ON per ante. Apertura confortevole con regolazione della fuga dell anta integrata. www.blum.com

TIP-ON per ante. Apertura confortevole con regolazione della fuga dell anta integrata. www.blum.com TIP-ON per ante Apertura confortevole con regolazione della fuga dell anta integrata www.blum.com Apertura agevole al tocco Con TIP-ON, il supporto per l'apertura meccanico di Blum, i frontali senza maniglia

Dettagli

CADUTE. In sicurezza ad ogni passo. upi Ufficio prevenzione infortuni

CADUTE. In sicurezza ad ogni passo. upi Ufficio prevenzione infortuni CADUTE In sicurezza ad ogni passo upi Ufficio prevenzione infortuni Andare a fare la spesa, montare una lampadina stando su una scala portatile, fare le scale: sono attività che svolgiamo comunemente ogni

Dettagli

TIP-ON BLUMOTION. Due funzioni combinate in modo affascinante. www.blum.com

TIP-ON BLUMOTION. Due funzioni combinate in modo affascinante. www.blum.com TIP-ON BLUMOTION Due funzioni combinate in modo affascinante www.blum.com Tecnologia innovativa TIP-ON BLUMOTION unisce i vantaggi del supporto per l apertura meccanico TIP-ON con il collaudato ammortizzatore

Dettagli

Campus Universitario di Savona Via Magliotto, 2 Savona 3-4 Dicembre 2011

Campus Universitario di Savona Via Magliotto, 2 Savona 3-4 Dicembre 2011 PROGRAMMA DEL CORSO: L'OCCHIO VEDE CIO' CHE L'OCCHIO CONOSCE: DAL NORMALE AL PATOLOGICO NELL'APPARATO LOCOMOTORE - APPLICAZIONE CLINICA DELLA DIAGNOSTICA PER IMMAGINI DOCENTE : Dott. Nicola Gandolfo RESPONSABILE

Dettagli

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze.

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze. MONITOR DEFIBRILLATORE LIFEPAK 12 Il Monitor Defibrillatore LIFEPAK 12 è un dispositivo medicale che nasce per l emergenza e resiste ad urti, vibrazioni, cadute, polvere, pioggia e a tutte quelle naturali

Dettagli

MANUALE D USO MB3195-IT-B

MANUALE D USO MB3195-IT-B MANUALE D USO IT -B Introduzione Ci congratuliamo con voi per aver acquistato questa nuova sedia a rotelle. La qualità e la funzionalità sono le caratteristiche fondamentali di tutte le sedie a rotelle

Dettagli

Guide a sfere su rotaia

Guide a sfere su rotaia Guide a sfere su rotaia RI 82 202/2003-04 The Drive & Control Company Rexroth Tecnica del movimento lineare Guide a sfere su rotaia Guide a rulli su rotaia Guide lineari con manicotti a sfere Guide a sfere

Dettagli

INFORMAZIONE AGLI ALUNNI SULLA SALUTE E SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO (art.36 del DLgs 81/08)

INFORMAZIONE AGLI ALUNNI SULLA SALUTE E SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO (art.36 del DLgs 81/08) INFORMAZIONE AGLI ALUNNI SULLA SALUTE E SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO (art.36 del DLgs 81/08) 1. DEFINIZIONI PRINCIPALI Datore di lavoro Il soggetto titolare del rapporto di lavoro con il lavoratore o,

Dettagli

CUT 20 P CUT 30 P GFAC_CUT 20P_30P_Brochure.indd 1 17.9.2009 9:29:45

CUT 20 P CUT 30 P GFAC_CUT 20P_30P_Brochure.indd 1 17.9.2009 9:29:45 CUT 20 P CUT 30 P UNA SOLUZIONE COMPLETA PRONTA ALL USO 2 Sommario Highlights Struttura meccanica Sistema filo Generatore e Tecnologia Unità di comando GF AgieCharmilles 4 6 8 12 16 18 CUT 20 P CUT 30

Dettagli

FIA SISTeM dal 1984 eleganza e SIcurezzA.

FIA SISTeM dal 1984 eleganza e SIcurezzA. FIA SISTeM dal 1984 eleganza e SIcurezzA. FIA SISTEM nasce nel 1984 come azienda sotto casa, occupandosi principalmente della realizzazione di impianti elettrici e di installazione e motorizzazione di

Dettagli

CORSO ALLIEVO ALLENATORE

CORSO ALLIEVO ALLENATORE CORSO ALLIEVO ALLENATORE GUIDA DIDATTICA 2013 1. Introduzione La presente guida vuole essere uno strumento a disposizione del Formatore del Corso Allievo Allenatore. In particolare fornisce informazioni

Dettagli

SCHEMA SETTIMANA TIPO CON TRE SEDUTE DI ALLENAMENTO

SCHEMA SETTIMANA TIPO CON TRE SEDUTE DI ALLENAMENTO U.S. ALESSANDRIA CALCIO 1912 SETTORE GIOVANILE ALLENAMENTO PORTIERI SCHEDA TIPO DELLA SETTIMANA ALLENATORE ANDREA CAROZZO GRUPPO PORTIERI STAGIONE 2009/2010 GIOVANISSIMI NAZIONALI 1995 ALLIEVI REGIONALI

Dettagli

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna Unità monoblocco Potenza frigorifera: da 11 a 70.6 kw Potenza calorifica: da 11.7 a 75.2 kw Unità verticali compatte Ventilatori centrifughi Aspirazione e mandata canalizzate Gestione free-cooling con

Dettagli

L ESAME RADIOLOGICO DEL BACINO E DELLE ANCHE

L ESAME RADIOLOGICO DEL BACINO E DELLE ANCHE L ESAME RADIOLOGICO DEL BACINO E DELLE ANCHE PROIEZIONE STANDARD ANTERO- POSTERIORE Indicazioni: traumatologia, neoplasie, alterazioni flogistiche e degenerative delle articolazioni. Posizione del paziente:

Dettagli

MOTORI ECCITAZIONE SERIE DERIVATA COMPOSTA 2-3-4-5-6 MORSETTI MOTORI ECCITAZIONE SEPARATA 24-48

MOTORI ECCITAZIONE SERIE DERIVATA COMPOSTA 2-3-4-5-6 MORSETTI MOTORI ECCITAZIONE SEPARATA 24-48 Motori elettrici in corrente continua dal 1954 Elettropompe oleodinamiche sollevamento e idroguida 1200 modelli diversi da 200W a 50kW MOTORI ECCITAZIONE SERIE DERIVATA COMPOSTA 2-3-4-5-6 MORSETTI MOTORI

Dettagli

LASER Holmium CALCULASE II 20 W:

LASER Holmium CALCULASE II 20 W: URO 32 10.0 05/2015-IT LASER Holmium CALCULASE II 20 W: Campi di applicazione ampliati LASER Holmium CALCULASE II 20 W CALCULASE II rappresenta la concreta possibilità di effettuare, rapidamente e con

Dettagli

Seminario Tecnico Piacenza 31/01/2013

Seminario Tecnico Piacenza 31/01/2013 Seminario Tecnico Piacenza 31/01/2013 Misure di prevenzione e protezione collettive e individuali in riferimento al rischio di caduta dall alto nei cantieri edili A cura dei Tec. Prev. Mara Italia, Marco

Dettagli

Tondo 20. Tondo 20 SISTEMI SCORREVOLI STRAPPO 198 TERMINALI 206 SUPPORTI 207 COMPONENTI 208

Tondo 20. Tondo 20 SISTEMI SCORREVOLI STRAPPO 198 TERMINALI 206 SUPPORTI 207 COMPONENTI 208 59 Alluminio Alluminio Bianco Nero opaco Bianco opaco Solo su richiesta 61 194 211 Avorio Solo su richiesta SISTEMI SCORREVOLI STRAPPO 198 TERMINALI 206 SUPPORTI 207 COMPONENTI 208 SISTEMI SCORREVOLI

Dettagli

Cuscinetti a strisciamento e a rotolamento

Cuscinetti a strisciamento e a rotolamento Cuscinetti a strisciamento e a rotolamento La funzione dei cuscinetti a strisciamento e a rotolamento è quella di interporsi tra organi di macchina in rotazione reciproca. Questi elementi possono essere

Dettagli

Hawos Pegasus 230 Volt

Hawos Pegasus 230 Volt olt Pagina 2 Pagina 3 Pagina 3 Pagina 4 Pagina 5 Pagina 5 Pagina 6 Pagina 6/7 Pagina 7 Pagina 7 Pagina 8 Introduzione a Pegasus Scegliere le dimensioni della macinatura Iniziare e terminare il processo

Dettagli

Pannello agli infrarossi con lampada alogena ELIR Per tutte le applicazioni esterne in cui si desidera un'elevata flessibilità.

Pannello agli infrarossi con lampada alogena ELIR Per tutte le applicazioni esterne in cui si desidera un'elevata flessibilità. 1200 W Riscaldamento elettrico 1 model Pannello agli infrarossi con lampada alogena ELIR Per tutte le applicazioni esterne in cui si desidera un'elevata flessibilità. Applicazioni ELIR offre un riscaldamento

Dettagli

Tutto ciò porta a migliore coordinazione motoria e miglioramento delle prestazioni.

Tutto ciò porta a migliore coordinazione motoria e miglioramento delle prestazioni. Cipryen Fondriest Vialli Il vantaggio per lo sportivo è quello di ottimizzare il funzionamento dell apparato muscoloscheletrico di tutto il corpo col risultato di aumentare il rilassamento muscolare e

Dettagli

Corsi di:produzione EDILIZIA E SICUREZZA - ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE OPERE PROVVISIONALI. prof. ing. Pietro Capone

Corsi di:produzione EDILIZIA E SICUREZZA - ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE OPERE PROVVISIONALI. prof. ing. Pietro Capone Corsi di:produzione EDILIZIA E SICUREZZA - ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE prof. ing. Pietro Capone Opere realizzate provvisoriamente allo scopo di consentire l esecuzione dell opera, la loro vita è legata

Dettagli

Ambientamento Galleggiamento Scivolamento Propulsioni Partenze e tuffi. Br = braccio/a R.R. = Ritmo Respiratorio

Ambientamento Galleggiamento Scivolamento Propulsioni Partenze e tuffi. Br = braccio/a R.R. = Ritmo Respiratorio Brevetto N. 1 Seduti sul bordo con gambe in acqua (valutare emotività) Discesa dalla scaletta (valutare emotività) Studio equilibrio verticale Andature con Remate, movimenti braccia SL e Do (M.I.) Valutazione

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

OPERE SPECIALI PREFABBRICATI

OPERE SPECIALI PREFABBRICATI OPERE SPECIALI PREFABBRICATI (Circ. Min. 13/82) ISTRUZIONI SCRITTE (Articolo 21) Il fornitore dei prefabbricati e della ditta di montaggio, ciascuno per i settori di loro specifica competenza, sono tenuti

Dettagli

Dumper-Nonstop Wacker Neuson Dumper con cabina 3001 6001 9001 10001+

Dumper-Nonstop Wacker Neuson Dumper con cabina 3001 6001 9001 10001+ Dumperonstop Wacker euson Dumper con cabina A ribaltamento rotante DAT TE 10010 kg 3000 kg 6000 kg 9000 kg Peso proprio 2410/2550 kg 4120/4240 kg apacità cassone a raso 1500/1300 l 2400/2400 l 38 4000

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI CIVILI

IMPIANTI ELETTRICI CIVILI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE Facoltà di Architettura Corso di Fisica Tecnica Ambientale Prof. F. Sciurpi - Prof. S. Secchi A.A. A 2011-20122012 IMPIANTI ELETTRICI CIVILI Per. Ind. Luca Baglioni Dott.

Dettagli

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2.1 Principio del processo La saldatura a resistenza a pressione si fonda sulla produzione di una giunzione intima, per effetto dell energia termica e meccanica. L energia

Dettagli