LA DISTRIBUZIONE DEI BENEFICI DI PRODUTTIVITÀ SECONDO L APPROCCIO SAM: UN APPLICAZIONE ALL ECONOMIA ITALIANA,

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LA DISTRIBUZIONE DEI BENEFICI DI PRODUTTIVITÀ SECONDO L APPROCCIO SAM: UN APPLICAZIONE ALL ECONOMIA ITALIANA, 1990-1998"

Transcript

1 A DISTRIBUZIONE DEI BENEFICI DI RODUTTIVITÀ SECONDO AROCCIO SAM: UN AICAZIONE A ECONOMIA ITAIANA, MARGHERITA CARUCCI * - ANDREA CUTIO ** - ROBERTO ZEI *** 1. Introdzone: erché n arocco SAM In tea d anas dea rodttvtà, artcoare nteresse rveste a conoscenza dea dstrbzone de benefc dea crescta d rodttvtà tra dvers oerator che agscono ne sstea econoco. A qesto fne, o schea nterretatvo fondato se atrc d contabtà socae (SAM erette na anas arofondta deg asett dstrbtv coegat ae varazon deg ott settora, de cons ntered e de fattor rar. Nea SAM nfatt vene raresentato, a nterno d n nco qadro contabe, assaggo de fss generat dae ntà d rodzone oogenea ae ntà sttzona, con na descrzone esastva de rocesso crcoare che arte daa fase dea rodzone e s concde con a fase d tzzo de reddto dsonbe. a costrzone d na SAM, dnqe, erette d reazzare ode econoc che ncororno sa fenoen acro sa «eso»-econoc n na rosettva centrata sg ndvd (g «attor» e s fss (e «transazon», che rane tttava nqadrata a veo de ntera econoa (Hanson e Robnson, dea d na SAM coe strento er a costrzone d ode soco-econoc, sggerta da yatt e Thorbecke (1977, ha segto de orentaent d fondo: a n ego * Dartento d Contabtà Nazonae e Anas de rocess Soca, Unverstà deg Std d Roa «a Saenza». ** ISTAT, Dartento dee Statstche Soca, Drezone Centrae er e Indagn se Isttzon Soca. *** Dartento d Contabtà Nazonae e Anas de rocess Soca, Unverstà deg Std d Roa «a Saenza», e-a: r nea cone resonsabtà, Roberto Ze ha redatto aragraf 1, 3, 4.1, 4.2, Margherta Carcc aragrafo 2, Andrea Cto aragraf 4.3 e 4.4; aragrafo 5 è stato redatto congntaente da M. Carcc e R. Ze. arte dee eaborazon reatve a 1992 sono state condotte ne abto de rogetto CNR-ISCONA «Sta d atrc d contabtà socae»; s rngrazano rofessor Antonno Gannone, Marsa Cvard e Gdo Ferrar che n qea sede sono ntervent con ndcazon e coent. e onon esresse non convogono e sttzon d aartenenza. 75

2 dee SAM er anas d to strttrae, coe ad eseo e anas basate sa costrzone e anas d coeffcent d attvazone; b n tzzo dee SAM coe base d rferento er a qantfcazone d ode d eqbro econoco generae 1. Tra e anas strttra, artcoare nteresse rvestono trasferent d rodttvtà gobae tra settor e a dstrbzone de benefc dea crescta dea rodttvtà tra fattor dea rodzone e qnd tra e fage, dstnte n gr, e g atr settor sttzona. anas de gadagn d rodttvtà convoge nfatt de asett dstnt: a generazone e a dstrbzone (Fontea, Mentre robea dea generazone de benefc ò essere adegataente anazzato n n qadro d rferento nt-ott, a SAM erette na anas ù arofondta dea oro dstrbzone, coegandoa ae varazon ne rezz reatv de rodott, de ben e servz ntered, e de fattor rar. Q entra n goco enttà de arorazone de benefc de nnovazone da arte deg agent convot ne rocesso d dstrbzone (rendtor, roretar de cata egat, avorator, governo, consator. I trasferent d rodttvtà gobae e e varazon dee ragon d scabo tra settor, oerate da rocesso d redstrbzone de benefc, s rfettono o nee varazon de tasso d crescta de fattor rar. Dsonendo d na SAM che artco e fage er settore d attvtà e fonte d reddto revaente, è aora ossbe (Kenng, 1995 traccare a dstrbzone de benefc dea crescta dea rodttvtà tra dvers gr d fage. Ne segto de avoro, eccans attraverso qa s generano e rdstrbscono gadagn d rodttvtà vengono anazzat e svat neg asett fora ne aragraf 2 e 3. Ne aragrafo 4 vengono descrtte e fas de acazone condotta er nostro aese ed rstat ottent. I coento a qest t, con acne consderazon oeratve er o svo d qeste nee d rcerca, costtsce oggetto de aragrafo a deternazone de gadagn d rodttvtà ntersettora In n odeo nt-ott, gadagno d rodttvtà totae de fattor rodttv, o benefc de rocess nnovatv, ossono essere srat coe na rdzone ne teo de cost er ntà d rodotto qando sa g nt che ott sano srat n tern rea. In assenza d dstorson ne fnzonaento de ercato, ta benefc ¹ er a costrzone ed acazon d ode de ro to, s veda yatt e Rond (1985; e reazon esstent tra ode d eqbro econoco generae e atrc d contabtà socae sono state secfcate, ad eseo, n yatt (1988, Shoven e haey (1992, Bottro Cvard e Targett ent (1992. er na dscssone s ega esstent tra costrzone d na SAM e so tzzo coe base d ode econoc s veda Ze (

3 M. CARUCCI - A. CUTIO - R. ZEI, A DISTRIBUZIONE DEI BENEFICI DI RODUTTIVITÀ... vengono o trasess ag agent econoc attraverso cabaent ne rezz. Vare sono e nterretazon rooste n etteratra er a costrzone d ndc settora dea rodttvtà totae de fattor (TF. Movendoc n n ottca SAM, e forazon ù nteressant sono qee che s nserscono ne qadro d rferento nt-ott 2. Secondo a Carter (1990, nnovazone ò care n cabaento n qache coonna dea atrce de coeffcent tecnc, o nea atrce de coeffcent d fabbsogno dretto d nt rar. a nozone d benefco de nnovazone s dentfca aora nea dfferenza tra a soa nzae de cost deg nt necessar er rodrre n dato bene e servzo, e novo vaore (nferore de cost dervante da nnovazone. S tratta ertanto d n concetto d nnovazone d «rocesso» 3. a defnzone e a sra dea TF n qesto qadro ca de ordn d robe: robea dea generazone de gadagno d rodttvtà (n qa branche d attvtà s orgna; robea dea dstrbzone de gadagno d rodttvtà (ch ne benefca effettvaente. e dfferenze tra de qest sora eencat ossono essere forazzate coe d segto. a crescta dea rodttvtà ne teo ca, coe è noto, venr eno de denttà contabe tra vaore dea rodzone e soa de cost sostent er ottenera qando g aggregat vengono esress a rezz costant d n anno base. Usaente, a coonente «resdae» egata aa crescta d rodttvtà vene esressa coe n fattore otcatvo (>1 che egag vaore deg nt a rezz costant a voe de ott; srs d TF ò aora essere esresso coe raorto tra ott e nt a rezz costant, coe ne ndce d Kendrck (cfr. Kendrck e Vaccara, In no schea nt-ott, tttava, è ù te esrere tae coonente n tern d dfferenza tra ott e nt a rezz costant, ttosto che d raorto. Se ostva, tae dfferenza rfette gadagno dovto a nnovazone, che ha eresso ad n settore d attvtà d aentare voe de ott ù che roorzonaente de voe de so nt, tra teo 0 ed teo t. In atr tern, essa erette d ndvdare orgne settorae de rocesso d crescta. In sbo, se q, t ndca ott reae de settore fornto a settore ne anno t (corendendo anche g tzzator fna, e, 0 ² Un aa raccota d contrbt sa TF è contenta n Hten, Dean e Harer (2001. er n arocco a anas dea TF ne qadro I/O, s ossono rcordare, tra g atr, eterson (1979, off (1985, Fontea (1994, Drand (1996 e, n abt dvers, De Jan e Febrero (2000 e ten Raa e off (2001. ³ Ne caso d nnovazone d «rodotto», nvece, s ò anche avere n aento de cost d rodzone a segto de nnovazone nzae. 77

4 rezzo corrsondente a anno base 0, a dfferenza tra ott e nt n voe de settore è: z, t =,0q, t,0q, t Tenendo resente che er ogn settore totae de ott è gae a totae deg nt a rezz corrent s avrà (aggngendo e sottraendo tae vaore nea [1]: Inotre, adottando otes, sae ne qadro nt-ott, d gaganza de rezz de ott er cascn settore tzzatore e onendo q =, t Q, t, ossao esrere a TF n tern d qota s ott settorae coe: z q,t,t,t = (,t, 0 ( Q Q q t t, t, t,0 q (,, z =, t (, 0,t, 0 = (,t f =, 0,t,t ( a,t,t, 0 dove a, t = q, t /Q, t. a reazone [3] erette d evdenzare rocesso d dstrbzone d tae gadagno n consegenza d cabaent ne rezz: se rezz deg ott settora s rdcono ne teo (, 0 >, t, a dstrbzone è «a vae», n qanto settore sta trasferendo arte de gadagno d rodttvtà a so acqrent, offrendo ror rodott ad n rezzo nore; se rezz deg nt tzzat aentano (, 0 <, t, a dstrbzone è «a onte», n qanto settore sta trasferendo arte de gadagno d rodttvtà a so forntor (cores forntor d nt rar, avoro e catae. I robea dea dstrbzone de gadagno d rodttvtà è qnd coegato a cabaent ne rezz reatv sa de rodott, sa deg nt ntered e rar, cabaent che rfettono enttà de arorazone de benefc de nnovazone da arte deg agent econoc convot (rendtor, roretar d cata, consator, avorator, anstrazon bbche. In n ercato d concorrenza erfetta a rdzone de cost dovrebbe edataente rcadere s consator, tradcendos n na rdzone de rezz d vendta. A contraro, n n ercato d [1] [2] [3] 78

5 M. CARUCCI - A. CUTIO - R. ZEI, A DISTRIBUZIONE DEI BENEFICI DI RODUTTIVITÀ... onooo rodttore otrebbe decdere d tenere tae benefco er sé 4. I grado d correazone negatva tra a TF ed rezzo de ott ò essere aora vsto coe na sra de grado d obtà de fattor e dea coettvtà s rezz. In artcoare, e dverse coonent de benefco de nnovazone ossono essere dstnte n: enttà de gadagno d rodttvtà dovto a nnovazone trasferto da settore a settore. Un vaore ostvo sgnfca che settore sta agando d ù a rezz corrent che a rezz costant er rodott fornt da ndstra ; gadagno trasferto a fattor catae e avoro attraverso, rsettvaente, ncreento de roftt e de tasso d renerazone de saar; gadagno d rodttvtà trasferto a consator. 3. G effett dstrbtv de gadagn d rodttvtà In n ottca ncentrata sg ndvd assono artcoare revanza, ne abto de anas dea dstrbzone de benefc dea crescta dea rodttvtà, e rcadte s fattor dea rodzone e, qnd, tra e fage, eventaente dstnte n categore soco-econoche, e g atr settor sttzona (er na raresentazone forae d qesta anas s randa a Aendce A. Oggetto d nteresse dventa aora anas dee varazon ne teo de saggo saarae edo e de tasso edo d roftto er rao d attvtà. Segendo o schea d Kenng (1995, artendo da n sstea econoco costtto da: N attvtà rodttve oogenee (ndce, nterne (ace d o d ortazone (ace, ttte caac d generare n rodotto nco e caratterstco (ndce ; M tooge avoratve (ndce, ae dendenze (ace o atonoo (ace ; G categore d ben cata fss (ndce k; F t d cata non rodott, fnanzar e non 5 (ndce c, denttà contabe tra a rodzone e a renerazone de fattor tzzat, ntered e rar, s ò defnre coe sege: d Q Q k Kk RcCc =Γ [4] N N M M k G c F = Γ Q, N ⁴ S not nfatt che sre dea TF basate s rezz d ercato non rescono a searare effetto de nnovazone dag effett d varazon nattese dea doanda fnae d enttà revante, d scoer genera o d fson fra rese che aentno sgnfcatvaente grado d onooo (De Jan e Febrero, ù n generae, a sra dea TF resenta robe secfc ne caso d n ercato non concorrenzae, dove vene eno gaganza tra rezzo e rodotto argnae de fattor egat, cfr. tra g atr, Roteberg e oodford (1996. ⁵ Ese d attvtà non fnanzare non rodotte tzzate ne rocesso rodttvo sono terren, gacent, contratt trasferb, ecc. 79

6 dove Q è ott n qanttà; Q d e Q raresentano g nt n qanttà d ben e servz ntered, ntern e d ortazone; e sono rezz de ben e servz, rsettvaente, ntern e ortat; K e C g nt n qanttà de cata rodott e non; e sono g nt d avoro, dendente e atonoo; è saggo saarae 6 ; R è tasso d rendento de cata non rodott; Γ è raorto tra a rodzone a costo de fattor e a rezz deart-sne (corensv coè dee oste ndrette nette, a non de argn d coerco e trasorto. nt totae a costo de fattor è qnd dstnto n cons ntered, d rodzone nterna o ortat, reddto da avoro dendente e rstato ordo d gestone. Qest to, coe noto, corende reddt da avoro atonoo, g aortaent de ben strenta tzzat ed rendent de cata fnanzar e dee attvtà non rodotte. er a qantfcazone d acne coonent de fss d renerazone de fattor rar, tttava, o stato de nforazone statstca dsonbe one adozone d otes sefcatrc. In ro ogo, n ancanza d dat sffcenteente dsaggregat er branca d attvtà, costo de servzo de cata non rodott è stato arossato 7 secondo n otes d ark- s totae deg atr cost corrent. Anche g aortaent er so de cata fss ossono essere consderat coe n ezzo d rodzone endogeno a sstea (off, 1985, ossa coe ben rodott er essere rtzzat ne rocesso rodttvo, esattaente coe ben ntered. Oeratvaente, cò corrsonde a «chdere» a atrce I/O rsetto ag nvestent sostttv, aggngendo na branca d rodzone fttza che rort n rga vaore deg aortaent er settore nvesttore, n coonna g nt necessar er rodrre ben n c s concretzzano dett aortaent er branca d rodzone (n ratca, s scorora daa coonna ntestata aa forazone d catae a arte reatva ag ⁶ S è adottata otes d gaganza dee retrbzon ntare tra dendent e ndendent neo stesso settore d attvtà, anaogaente a qanto fatto da ISTAT er deternare fss d reddto da avoro atonoo dee fage consatrc (ISTAT, ⁷ S osserv che, se n base a osservazone erca è asbe, aeno ne breve erodo, che cost er ndebtaento e er agaento dee rendte corrsoste er so d terren, cenze, ecc. varno n roorzone ag atr cost d gestone, da nto d vsta teorco otes d roorzonatà tra fabbsogno deg nt rar non rodott e voe de ott ca che non v sano varazon nea rodttvtà de cata non rodott. Anche se robea ha na revanza aggore n aes a n veo nferore deo stado d svo econoco, n c da n ato a terra e e rsorse natra sono n ortante ezzo d rodzone e da atro v sono fort e dfferenzat vnco ne accesso a ercato de credto, va conqe rcordato che, n qesta ostazone, qando s ara d rodttvtà totae de fattor s fa rferento n reatà soo a avoro ed a cata strenta. 80

7 M. CARUCCI - A. CUTIO - R. ZEI, A DISTRIBUZIONE DEI BENEFICI DI RODUTTIVITÀ... aortaent, che entra così a far arte dea sezone deg egh ntered, ascando nea doanda fnae so nvestent nett. Ne derva che nea eqazone [4] aortaento de cata fss scoare coe fattore atonoo, a vene aggnto ag atr nt ntered. A qesto nto è ossbe esrere gadagno d rodttvtà n tern d varazon d rezzo, n odo da strare ù charaente eccanso attraverso qae, n n econoa d ercato, s dstrbscono benefc da esso dervant tra var agent de sstea econoco. artendo da denttà contabe tra a rodzone e a renerazone de fattor tzzat, tasso d crescta dea rodttvtà ò essere esresso coe soa agebrca de tass d varazone de rezz deg nt, onderat con a rsettva ncdenza s cost tota, eno tasso d varazone de rezzo de ott, ossa: f = Γ Q Q d / π Q Γ Q / π ( π Γ, N Γ Q / π [5] Da qesta reazone (attraverso assagg esost n Aendce A è ossbe arrvare a scoorre tasso d varazone de rezz de ott roorzonaente ae qote de cost ntered e rar a netto de ark- e soando e coonent che s rferscono a fattor rar s vede coe tasso d crescta de sagg d renerazone de fattor rar n n settore d attvtà ò essere scoosto n tre fattor: 1 crescta dea rodttvtà totae; 2 aento de rezz de ott; 3 cabaento nee ragon d scabo, ntese coe dfferenza esstente, er ogn branca, tra g ndc de rezz de ott da essa generato e g ndc de rezz deg nt ntered (ntern e ortat tzzat nea rodzone. Qeste tre grandezze ossono essere sntetzzate n n nca varabe n grado d esrere n generae e «varazon nee condzon d coettvtà» dea branca consderata. È ossbe a qesto nto vedere coe e varazon d rodttvtà s rercotano s ercato de avoro, n artcoare s saar vst da de «rosettve» dverse: saar dstnt er branca e saar dstnt er categora d avoro. a crescta de saaro edo n n settore d attvtà econoca è nfenzata da cabaent ne saar er categora d avoro e sttaent nea cooszone dee forze d avoro secondo a reazone (s veda anche Aendce A: 81

8 Γ Q ( / π φ. = π ( ( ( ( N [6] ertanto, artendo da saaro edo er attvtà rodttva, saggo saarae er branca vara: ostvaente con e varazon d coettvtà n sra tanto aggore qanto nore è a qota d costo de avoro ra de acazone de ark-; negatvaente con e varazon de ark-, con n effetto tanto aggore qanto nore è eso de costo de avoro s totae de cost (sere ra d aver cacoato ark-; ostvaente con no sttaento nea cooszone dee forze d avoro verso categore ego retrbte. Anaogaente s ò ottenere a crescta de saaro edo n na secfca categora d avoro. In qesto caso, na categora d avorator ò ottenere qnd n aento saarae erché: ù raresentata ne settor che hanno dato ogo a fort aent d stend; resenta n saggo saarae ù ato che tende a far razare anche atr gr d stend nea stessa branca; va ncontro ad no sttaento verso settor con retrbzon gor. er oter esanare nteraente crcto dstrbtvo, è necessaro strare, aeno da n nto d vsta teorco, to asso: o stdo dee varazon nea dstrbzone de reddt generat nea rodzone n reazone a cabaent ne ego de fattor rodttv fornt dae fage e a oro tass d renerazone. anas ò essere svata fno ad esctare contrbto d ogn fattore a cabaent nea dstrbzone de reddt. In qest ottca, a crescta de reddto netto er faga vene ad essere scoosta nea soa d tre fattor (Kenng, 1995: tasso d crescta de saaro; 82

9 M. CARUCCI - A. CUTIO - R. ZEI, A DISTRIBUZIONE DEI BENEFICI DI RODUTTIVITÀ... a varazone ne veo d occazone; a varazone nee entrate nette non da avoro. Qesto to d coegaento tra crescta econoca e concotant varazon dstrbtve ette n evdenza de eccans d varazone de reddt rar: a n effetto «voe», coe er eseo a crescta d rodttvtà er branca e g sttaent ne aontare de dvers t d avoro sere er branca; b n effetto «rezzo», coe ad eseo e varazon nee ragon d scabo, ne tass de saar reatv o ne ark- er ndstra, e e varazon ne tass d saaro er categora d avoro. 4. Varazon d rodttvtà e sttaent nea dstrbzone de saar: n acazone er g ann e font statstche tzzate Una vota costrto qadro teorco d rferento, n qesta fase de avoro s è cercato d verfcare qae sa, tra tre fattor (na varazone dea rodttvtà; n cabaento nee ragon d scabo; n aggstaento de rezz de ott che deternano e varazon de saar ed, ù revante er econoa taana. o scoo d qesta acazone è stato d natra essenzaente esoratva, n qanto s è anche voto verfcare grado d «tenta» de nforazone statstca rsetto ae esgenze conosctve de odeo. In effett, data a dsonbtà de dat, n qesto stdo s è artt da na raresentazone atrcae d cont nazona (detta NAM, che costtsce nceo centrae dea SAM 8. Sccessvaente, a NAM è stata ntegrata con acne nforazon seentar rcostrte a artre dae ndagn s banc dee fage dea Banca d Itaa. er oter rocedere ne anas, è necessaro dsorre aeno d na NAM a rezz corrent e a rezz costant, ore d na NAM a rezz corrent e d n oortno sstea d ndc de rezz, con base ne anno n c s dsone dea NAM, che sano n grado d srare e varazon attrbb a rezz deg aggregat coocat n cascna cea dea atrce. eserczo q resentato sege secondo arocco, acando ad na atrce d contabtà nazonae, dsonbe er 1990, n sstea d ndc de rezz reatv a 1992 n base Sccessvaente, s è acato ad na atrce d contabtà nazonae, reatva a 1992, n sstea d ndc a 1995 n base 1992 e n sstea a 1998 n base e de atrc d contabtà sono d dfferente strttra, oché a ra sege detta de SEC79, entre a seconda è stata reazzata segendo sstea d contabtà vgente attaente ne aes UE, SEC95. ⁸ Sa costrzone dea NAM er Itaa, segendo sa veccho sa novo SEC, s veda Co (1998,

10 Nea ra fase de acazone è stato costrto, er ogn sngoo aggregato dea NAM, reatvo ndce d rezzo, restando artcoare attenzone aa coerenza de dat tzzat, n tern d corrsondenza tra e dverse cassfcazon de ben e servz. a seconda fase corende acazone er Itaa, che ette n ce rocesso attraverso qae g aent d rodttvtà dee rese s dstrbscono tra avorator. Coe detto, er nfazonare g aggregat dee atrc d contabtà nazonae occorre n sstea d ndc de rezz che corenda nforazon reatve a rezz aa rodzone, ae ortazon e a costo de avoro. er qanto rgarda rezz de ott, n nea teorca g ndc de rezz aa rodzone sono g ndcator aggorente done; n reatà, sesso s resentano de robe sa teorc che ratc: tra ù dffs c sono a seezone dee nforazon s rezz de ott e, ù revante, a rocedra d defazone dee branche reatve a servz, er e qa n generae c s basa s ede deg ndc de rezz a conso, costrendo es n base aa atrce onte de cons (D eo, 1999 che erette assaggo daa cassfcazone fnzonae aa cassfcazone er branca rodttrce. Una terore cocazone è raresentata da aggornaento deg ndc da arte de ISTAT er adegars a SEC95: da 1995, nfatt, data d revsone de anere, sono dsonb dat a veo ù dettagato, cosa che da na arte ha eresso na aggore artcoazone dee dverse voc, soratttto er qanto rgarda g scab con estero, a da atra ha cocato a costrzone deg ndc d nostro nteresse a casa dea non erfetta corrsondenza dee stesse. G stess ndc sono stat tzzat anche er nfazonare fss deg scab ntersettora, n odo da cacoare a varazone de rezz de fss d rodzone ntereda nterna reatvaente ad ogn branca. Nea Tabea 1 sono rortat, a scoo esefcatvo, g ndc de rezz de fss ntersettora tzzat er nfazonare a atrce de G ndc da no eaborat er nfazonare g ott er settore e fss ntered d rodzone nterna nee acazon reatve a tre ann sono coerent con vaor aggregat dffs da ISTAT (san, 2001; Moaro e ergovann, er nfazonare vettore deg nt ntered ortat, s è otato er a sere de ner ndce de rezz de coerco con estero. È ortante rcordare che ISTAT ha tzzato er 1992 a noencatra d to NACE/CIO, artcoata n 10 acro-branche, 27 branche e 127 gr, e che g ndc d rezzo ad essa reatva corono, n tern d vaore, crca 90 er cento de totae dee ortazon. er 1998 sono dsonb dat ù dettagat, erettendo na aggore recsone nea costrzone deg ndc d nostro nteresse. er qanto rgarda g esbors dae branche nazona verso e branche d servz ester, non esstendo ndc arorat, s è 84

11 M. CARUCCI - A. CUTIO - R. ZEI, A DISTRIBUZIONE DEI BENEFICI DI RODUTTIVITÀ... Tabea 1 Indc d rezzo reatv a fss ntersettora Branche Indc d rezzo 1 defatore dea rodzone orda vendbe 3, 5, 7, 9, 11 defator dee rodzon energetche 13, 15, 19, 21, 23, 25, 27, 29, 45 ndc de rezz a ngrosso 17, 41, 43, 47, 49 ndc de rezz aa rodzone raccordat con rezz a ngrosso 31, 33, 35, 37, 39 ndc de rezz aa rodzone 53 nero ndce de costo d costrzone d n fabbrcato resdenzae 51, 55, 57 eda onderata deg ndc de rezz a conso e deg ndc de rezz a ngrosso 59, 61, 63, 65, 67, 71, 73, 75, ndc de rezz a conso 77, 79, defatore de servz bancar tat 81, 85, 89 defatore de cons coettv tzzato er 1992 ndce generae de rezz a ortazone. Da 1995 è nvece dsonbe n ndce reatvo a servz ortat. er e oste ndrette nette, sono state consderate dstntaente e oste sa rodzone, qee se ortazon e Iosta s Vaore Aggnto (IVA, ognna dee qa a netto de contrbt. I ner ndce ed ann dee retrbzon contratta er attvtà econoca e er e categore deg oera e deg egat, costrt sere n rferento a 1992 n base 1990 e a 1995 e a 1998 n base 1992 sono stat tzzat coe ndc de rezz reatv a nt d avoro dendente 9. I ark- è stato cacoato coe coeffcente d roorzonatà dee atre voc d costo, coe ndcato ne aragrafo 3. In reatà, nee atrc d contabtà nazonae non è resente a dvsone de reddt da avoro atonoo da reddt da catae. er soare reddt da ⁹ a retrbzone, coe è noto, è ottenta daa soa tra qanto deternato n base aa contrattazone coettva e qanto stabto nvece nea sngoa azenda. Tttava fra aontare effettvaente erceto da avoratore ed costo coessvo de avoro esste na non trascrabe dfferenza che scatrsce da na soa d coonent contrbtve e trbtare che gravano sa s dendente che s resa. Esste qnd na obettva dffcotà ne cercare d ettere ordne tra e otec bas nforatve dsonb e tra e dverse voc e reatve qote che forano dfferent oner. Tttava, se qesto è vero n tern assot, qando s assa ag ndc d varazone a revanza d eventa error egat aa dscreanza tra costo de avoro e retrbzone contrattae s attena notevoente. 85

12 avoro atonoo s sono tzzat dat de Indagne s banc dee fage dea Banca d Itaa, che hanno eresso d rcavare e qote de avorator atono e deg rendtor reatvaente aa voce dea NAM «Atr reddt e aortaent» estensone de orzzonte teorae Coe ndcato n recedenza, e varazon de erodo sono state anazzate sa base d na atrce d contabtà nazonae 1990 e deg ndc d rezzo 1992 con base Sccessvaente, s è rovato ad estendere orzzonte teorae d rferento trate tzzo d na nova atrce deg scab ntersettora (atrce ntott reatva a 1992 e dsaggregata n 92 settor d attvtà rodttva, coerenteente con o schea de SEC95. S è così acato aa atrce d contabtà nazonae de 1992 n sstea d ndc de rezz reatv a 1995 e no reatvo a 1998, entrab n base In qesto avoro s è fatto rferento aa sddvsone n 31 settor, secondo a noencatra SEC95, con acn accoraent e scsson, res ossb roro daa gore dsonbtà d dat a veo qatatvo, er tenere conto dea reatà econoca taana: SEC95, nfatt, revede dvers ve d aggregazone dee branche d attvtà rodttva, rcavat a nterno de sstea Eroa, a che non tengono conto dee dverse secfctà nazona. S sono così soate branche artcoarente ortant er a oro revanza qanttatva, rché rotagonste neg t ann d n forte svo, ore soggette a artcoar trattaent fsca o a centro d artcoare nteresse. S sono nvece accorate branche nzaente dvse nea atrce nt-ott er a scarsa revanza ne anoraa econoco taano o branche s con anaogo coortaento dee grandezze nteressant er a nostra anas (ndc de rezz aa rodzone, a ortazone, costo de avoro. Aa fne d qesto ercorso s è arrvat ad avere na sddvsone n 36 settor d attvtà (er a corrsondenza tra e 92 branche dea NAM e e 36 dea nostra anas, s veda Aendce B. er qanto rgarda cabaent ntercors ne econoa taana tra 1995 e 1998 occorre fare na reessa: anas s cabaent d rodttvtà arte da gaganza contabe tra vaore de ott e vaore de nt totae a costo de fattor, dstnto n ¹⁰ In reatà, n qesta anera non è stato ossbe consderare tra cost a retrbzone er avoro restato dag rendtor stess e, soratttto, derezzaento de catae fsso egato, con consegente sovrararesentazone de ark-. oché robea è anaogo er qattro ann revat, s ò otzzare che enttà deg effett dee dstorson sa costrzone de ner ndce de ark- sa rdotta. Reatvaente a 1995 e a 1998 esste ndagne dea Banca d Itaa; er qe che rgarda 1990 e 1992, non esstendo e ndagn reatve, s sono tzzate e ndagn de 1991 e de 1993, otzzando che cabaent nea cooszone dee qote da n anno a atro sano trascrab. 86

13 M. CARUCCI - A. CUTIO - R. ZEI, A DISTRIBUZIONE DEI BENEFICI DI RODUTTIVITÀ... cons ntered, reddto da avoro dendente e rstato ordo d gestone. I cabaent d rodttvtà, qnd, sono egat a cabaent de vaor deg nt e deg ott. In reatà, n etteratra vengono cacoat attraverso e varazon dee qanttà d nt e d ott o de rezz d nt e d ott (Kenng, In qesto avoro, coe detto, e varazon ntercorse tra dvers ann sono state cacoate tzzando cabaent ne rezz, e qesto er de otv: er na gore dsonbtà de dat, e, soratttto, erché cabaent de qadro econoco s rfettono oto ù veoceente s rezz ttosto che se qanttà, oto ù ente ad adegars ae nove necesstà dea branca rodttrce. Non bsogna erò dentcare che tra 1992, anno a c s rferscono g aggregat dea NAM, e 1998 ntercorre n asso d teo ttosto ao, ne qae scraente cabaent d vaore sono stat nfenzat anche da cabaent nee qanttà non consderat e varazon d rodttvtà tra 1990 e 1998 Ne resentare acazone erca 11 dea strttra aena esosta, reatva ae 44 attvtà rodttve cassfcate secondo a NACE /CIO, è bene rcordare che er g nt ntered è stata adottata otes conseta ne anas nt-ott d oogenetà de rezz settora er ogn acqrente. Ne derva che, er enare nfenza d dfferenza nee aqote ostve e ne argn dstrbtv, a rodttvtà è stata stata a rezz base. In generae, a sta dea varazone d rodttvtà non dffersce n anera troo arcata tra e branche, eccezon fatta er 8,2 er cento dea branca cokefazone e 6,5 er cento dea branca tabacch avorat. I resto de settor s ove nvece n n ntervao che va da 2,8 er cento dea branca carbone e gnte a 3,6 er cento dea branca nera e eta ferros e non ferros. Da n anas ù arofondta de dat, aare coe, ne r ann Novanta, e branche d rodzone ndstrae abbano vssto na dnaca dea doanda n favore de cons e a svantaggo deg nvestent; qesto ha casato, n acn settor, n eccesso ne veo d scorte d rodott fnt rsetto a argne consderato «norae» dag oerator, con na consegente contrazone dea rodttvtà, date e rgdtà ne ercato de fattor rar. I fenoeno aare artcoarente revante er g estrattv, e atre ndstre anfattrere, tabacch e e forntre eettrche. È aora ossbe (cfr. Tabea 2 sddvdere e branche n qattro tooge, n base aa drezone dee varazon dea rodttvtà e dee ragon d scabo. Ne ro qadrante (n ato a snstra s coocano settor n c ad na varazone ostva dea rodttvtà ¹¹ I rnca rstat sono rortat nee tabee n Aendce C. 87

14 Tabea 2 Sddvsone dee branche d attvtà secondo e varazon dea rodttvtà e dee ragon d scabo tra 1990 e 1992 Varazon d rodttvtà Varazon nee «ragon d scabo» Agrcotra, zootecna e esca; Mnera e eta ferros e non ferros; rodott chc e faracetc; Macchne er ffco e d recsone, ottca; atte e rodott de atte; Coerco; Asar de trasort; Credto e asscrazon; ocazone d fabbrcat; Rcerca ed nsegnaento rvat; Servz genera dee AA.. Carbone e gnte; Forntre eettrche; Concazon. Cokefazone; Eettrctà, gas e acqa; rodott n etao; Atr ezz d trasorto; Bevande acooche e non acooche; Coo, e e cazatre; egno e ob n egno; Trasort ntern e oeodott. etroo e gas natrae; Mnera non etafer; Macchne agrcoe e ndstra; Atoveco e reatv otor; Carn fresche e conservate; Atr aentar; Tabacch avorat; Tess e abbgaento; Carta, staa ed edtora; Goa e astca; Manfattre vare; Costrzon e oere bbche; Recero e rarazon; Abergh e bbc esercz; Trasort artt e aere; Servz ae rese; Santar rvat; Servz rcreatv e ctra; Insegnaento bbco; Santar bbc; Servz doestc e dee sttzon soca rvate senza sco d cro. s accoagna na varazone negatva dee ragon d scabo. Cò sgnfca che benefco dervante da aento de ott (n voe rsetto a voe deg nt tzzat, s è trasferto a resto de sstea econoco n tern d rdzone de rsettvo rezzo ( eggoraento dee ragon d scabo s tradce nfatt n n aento de rezzo de ott de settore nferore rsetto a qeo de rezz deg nt tzzat. Rentrano n qesta stazone, ad eseo, e acchne er ffco, credto e coerco. Ne qadrante oosto (n basso a destra a «erdta» d rodttvtà de settore è stata «agata» da resto de sstea, vsto aento dee 88

15 M. CARUCCI - A. CUTIO - R. ZEI, A DISTRIBUZIONE DEI BENEFICI DI RODUTTIVITÀ... ragon d scabo de settore stesso. È qesto caso d branche sottooste a artcoar sste d fssazone de rezz e d ot coart de terzaro, a anche d acne ndstre eccanche e dee costrzon. I settor che, nvece, regstrano varazon ostve d entrabe (secondo qadrante, n ato a destra nea Tabea 2 sono qe che, nea ogca de odeo, «s arorano» de gadagn d rodttvtà consegt senza trasferr a resto de sstea: fenoeno è ù revante er e branche energetche (cokefazone, eettrctà, gas e acqa, qea de rodott n etao e dee bevande. Ne erodo sccessvo (tra 1992 e 1995, econoa taana, sottoosta ad na sere d tenson nternazona (a recessone de e nazona (a svatazone dea ra ne 92 e e tenson s cab neg ann sccessv, e otche onetare e fsca restrttve er raggngere araetr necessar a far arte dea oneta nca eroea fa regstrare na generae erdta d coettvtà: ben 28 settor s 36, nfatt, regstrano na varazone negatva d rodttvtà, con na eda d 1,31 er cento; notre, s regstra anche na generae cadta dee ragon d scabo (eda nazonae d 2,32 er cento contro 1,94 er cento de 92 s 90, dovta fondaentaente aa svatazone dea ra n qeg ann, che s è tradotta n n ncreento oto forte de ncdenza de cost ntered d ortazone. Ben 19 settor s 36 resentano varazon negatve sa dea rodttvtà che dee ragon d scabo, contro soo settore dea zootecna che regstra n doo ncreento (cfr. Tabea 3. Tra e 8 branche che regstrano varazon ostve d rodttvtà, vanno segnaat settore credtzo e fnanzaro, che fa regstrare sato ù ato (8,05 e cento, con na erdta nee ragon d scabo oto odesta e settor de agrcotra, dee oste e teeconcazon e de ndstra faracetca, con varazon d rodttvtà seror a nto ercentae; qest settor, eratro, escso settore credtzo, fanno regstrare fort erdte nee ragon d scabo con resto de econoa, e cò sgnfca che hanno trasferto vantagg dervant da aento dea rodttvtà a resto de sstea econoco. er contro, dvers settor hanno fatto «agare», n sra dversa, a resto de sstea a erdta d rodttvtà regstrata: qest sono a branca dee attvtà obar e de noegg, ndstra chca, estrazone d nera energetc e non energetc, ndstra d goa e astca, dea carta e dee bevande e tabacco. Tra e tante branche d attvtà rodttva che hanno fatto regstrare varazon negatve sa dea rodttvtà che dee ragon d scabo, aaono coerco e bbc esercz, coè settor ne qa aggore è atto dea fdca e dee dsonbtà de consator; coarto d energa eettrca, gas e acqa, settore che rsente dea condzone dea rodzone ndstrae nterna, e settore de nforatca, a anche e ndstre anfattrere tradzona, n 89

16 Tabea 3 Sddvsone dee branche d attvtà secondo e varazon dea rodttvtà e dee ragon d scabo tra 1992 e 1995 Varazon nee «ragon d scabo» Agrcotra; avorazone e conservazone dee carn; rodott Zootecna. faracetc; Costrzon; oste e teeconcazon; Credto e asscrazon; Attvtà rcreatve, ctra e sortve. Varazon d rodttvtà rodott aentar; Indstre tess e abbgaento; Indstra de coo e cazatre; rodott n egno; Edtora e rodott dea staa; rodott etrofer e d cokera; avorazone d nera non etafer; Metao e rodott n etao; Macchne e aarecch eccanc; Aarecch eettrc, ottc, eaborator, sste eettronc e rado-tv; Atre ndstre anfattrere; Energa eettrca, gas e acqa; Coerco; Abergh e rstorant; Servz rvat ae rese; Software, servz e antenzone d rodott nforatc; Anstrazone bbca; Santà ed assstenza socae; Atr servz bbc e ae fage. Estrazone d nera energetc e non energetc; Tabacco e bevande; asta carta e rodott n carta; rodott chc e fbre sntetche; rodott n goa e astca; Mezz d trasorto; Trasort; ocazone, attvtà obar e noegg; Istrzone. artcoare egno, tesse e concaro, rodzone d etao e avorazone de nera non etafer. Neg ann sccessv, s regstra n eggero goraento dea rodttvtà nazonae. D contro, cabaento generae dee ragon d scabo segna 1,27 er cento rsetto a 1995: qesto sta a sgnfcare che è stata recerata arte dea erdta ntercorsa tra 92 e 95, soratttto graze ag effett dea stabzzazone dea vata nazonae se ortazon. In reatà, a stabzzazone dea nostra econoa ha fatto sì che anche e varazon dea rodttvtà fossero n qache anera «caerate»: s nota, così, che 29 settor s 36 fanno regstrare, tra 95 e 98, varazon d rodttvtà corese tra 1 er cento e 1 er cento (cfr. Tabea 4. G nc settor che sb- 90

17 M. CARUCCI - A. CUTIO - R. ZEI, A DISTRIBUZIONE DEI BENEFICI DI RODUTTIVITÀ... Tabea 4 Sddvsone dee branche d attvtà secondo e varazon dea rodttvtà e dee ragon d scabo tra 1995 e 1998 Varazon d rodttvtà Varazon nee «ragon d scabo» rodott chc e fbre sntetche; Coerco; oste e teeconcazon; Software, servz e antenzone d rodott nforatc; Attvtà rcreatve, ctra e sortve. Zootecna; Estrazone d nera energetc e non energetc; Tabacco e bevande; asta carta e rodott n carta; rodott n goa e astca; Metao e rodott n etao; Aarecch eettrc, ottc, eaborator, sste eettronc e rado-tv; Costrzon; Santà ed assstenza socae. Atre ndstre anfattrere; Abergh e rstorant; Trasort; Servz rvat ae rese; ocazone, attvtà obar e noegg. Agrcotra; rodott aentar; avorazone e conservazon d carn; Indstre tess e abbgaento; Indstra de coo e cazatre; rodott n egno; Edtora e rodott dea staa; rodott etrofer e d cokera; rodott faracetc; avorazone d nera non etafer; Macchne e aarecch eccanc; Mezz d trasorto; Energa eettrca, gas e acqa; Credto e asscrazon; Anstrazone bbca; Istrzone; Atr servz bbc e ae fage. scono n forte eggoraento sa nea rodttvtà che nee ragon d scabo, sono a branca de estrazone d nera energetc e non energetc e settore dea zootecna, che vede a rora oszone caovota rsetto a erodo recedente; s qest to settore hanno robabente nfto r aar nternazona sa dffsone de orbo dea «cca azza», che hanno coortato na varazone negatva oto forte de ark- settorae. a crs de settore zootecnco ha avto nfenza negatva ù n generae s ttto settore agrcoo, che resenta nfatt n eggoraento accentato dea rodttvtà non coensato da eggero goraento dee ragon d scabo. Tra settor che, nvece, hanno fatto agare a resto de sstea econoco roro cao d rodttvtà, sccano e nteredazon fnanzare e a branca d energa eettrca, gas e acqa. Vceversa, settor che hanno trasferto ror gadagn d rodttvtà ae atre branche sono stat ndstra chca e settore dee oste e teeconcazon. Infne, e branche che s arorano n toto de ror gadagn d rodttvtà rstano essere settore de trasort, 91

18 servz rvat ae rese, e attvtà obar e noegg, abergh e rstorant, ttt settor che n qache odo denotano na rresa dee attvtà econoche nterne a n aese andaento dea crescta de saar tra 1990 e 1998 Tra 1990 e 1992, e varazon de tass d renerazone non resentano n andaento oogeneo, a rfettono g andaent de cabaent d rodttvtà descrtt recedenteente. Qattro branche regstrano na varazone negatva de tass d renerazone (carbone e gnte, nera e eta ferros e non ferros, acchne er ffco e d recsone, forntre eettrche. Coe s ò notare, sono ttte branche che non hanno godto dea crescta dea rodttvtà, o erché hanno regstrato varazon negatve o erché, r n resenza d na crescta, ne hanno trasferto benefc a resto de sstea. er converso, e nerose branche che hanno fatto regstrare varazon ostve de tass d renerazone seror a 10 nt ercenta (tra qest settor energetc, bevande e tabacch, bbc esercz, servz rvat ae rese, a ocazone d fabbrcat e servz ctra s sono ttte arorate de gadagn d rodttvtà senza trasferr a resto de sstea o hanno fatto agare a resto de sstea a rora varazone negatva d rodttvtà. er vatare tasso d crescta de saaro è stata cacoata a varazone nea cooszone de occazone, svando n anas shft-share sg occat dee dverse attvtà rodttve n Itaa ne erodo consderato. anas s fonda s dea che e varazon nea strttra de occazone er qafca rofessonae s ossano scoorre n de art (Barber e Ze, 1996: na coonente (between che rorta e varazon dee qote d occat con rofesson dverse tra e ndstre; e na coonente (wthn che sra e varazon deg occat con grad dvers a nterno de ndstra. I cacoo è basato sa coonente wthn de anas. In ratca s sono cacoate e varazon tra 1990 e 1992 dee qote deg occat a nterno dee sngoe branche, secondo eqazone (A7 de Aendce A. er fare cò, s sono tzzat ancora dat dea Banca d Itaa, attraverso qa è stato ossbe cacoare e qote dee dverse tooge avoratve s totae de avorator er settore. A qesto nto s è cacoato tasso d crescta edo de saar ne dvers settor, dovto qnd non soaente ae varazon dee retrbzon, a anche ad na varazone dea cooszone er qafca rofessonae de occazone a nterno d cascn settore d attvtà econoca 12. I rstat hanno evdenzato n anda- ¹² S not che tass tzzat rfettono a crescta nonae coessva rsetto a anno base (ne ordne 1990, 1992 e a vaenza d qest rstat consste qnd nea caactà d ettere n ce e dfferenze nee dnache settora e e oszon reatve dee sngoe branche. 92

19 M. CARUCCI - A. CUTIO - R. ZEI, A DISTRIBUZIONE DEI BENEFICI DI RODUTTIVITÀ... ento generae edo de 16,2 er cento, con 34 branche s 44 che hanno fatto regstrare varazon tra 14 er cento e 19 er cento (con asso, 19,2 er cento er etargc. a dnaca saarae aare sgnfcatvaente rdotta, rsetto a andaento generae de sstea econoco, ne coarto bbco, sece er servz de strzone ed servz genera dee Anstrazon bbche. Ne erodo coreso tra 1992 e 1995, tra e branche che hanno fatto regstrare tass d crescta nor trovao ancora coarto statae, argaente a d sotto sa dea eda nazonae ( 9,7 er cento che de tasso d nfazone, dato che ndca coe e otche restrttve de govern abbano avto effetto fondaentaente se retrbzon deg stata, nonostante non s sano regstrat sttaent occazona verso rofesson eggo retrbte a nterno dea bbca anstrazone; e bevande e tabacch ed bbc esercz, ovvero settor che, con na rodzone argaente destnata a cons non d edata necesstà, sono ù reattv ae fas d raentaento de econoa. e branche che hanno fatto regstrare varazon saara ostve ù fort rstano, nvece, e attvtà obar e noegg (che resenta a crescta aggore, 16,3 er cento, servz rvat ae rese, settore nforatco, a raffnazone d etroo e e oste e teeconcazon, qest to settore graze soratttto ao sttaento nterno verso anson ego retrbte. Ne to erodo, tra settor con na aggore crescta saarae, rstano coerco (con a varazone ù ata, 15,8 er cento, bbc esercz, a branca dea raffnazone d etroo, n vrtù d n bon goraento dee ragon d scabo de settore, a santà. Vceversa, settor a ù bassa dnaca saarae sono rstat essere nteredazone fnanzara, trasort e e concazon, servz rvat ae rese, s qa esa a scarsa dnaca nterna verso rofesson ego retrbte, e ndstre aentar e a avorazone e conservazone dee carn, che serentano, coe gà ndcato, n vero e roro croo dea doanda fnae settorae. Nea Tabea 5 sono rortate e soe branche d attvtà econoca che hanno fatto regstrare ne tre erod e dnache d crescta saarae che ù s dscostano 13 da andaento generae. In reatà, n ttt g ann d nteresse, c è n addensaento de settor ntorno aa eda nazonae, cacoata onderando tass d varazone con ¹³ Dato addensaento sa eda, evdente soratttto ne de erod ù recent, s è referto fare rferento, er soare cas «anoa», aa edana e qnd nea Tabea sono ndcate e branche che resentano n vaore de tasso esterno a ntervao edana ù o eno a dfferenza nterqartca. 93

20 Tabea 5 Branche d attvtà con tass d crescta de saar tra 1990 e 1998 dffor daa eda Tra 1990 e 1992 Tasso d crescta de saar Vaor «sotto a eda» Vaor «sora a eda» Agrcotra, zootecna e esca; Carbone e gnte; Goa e astca; Rcerca ed nsegnaento rvat; Servz genera dee AA..; Insegnaento bbco. Tra 1992 e 1995 Zootecna; Tabacco e bevande; Anstrazone bbca; Istrzone; Santà ed assstenza socae; Atr servz bbc e ae fage. avorazone e conservazone dee carn; oste e TC; Servz rvat ae rese; ocazone, attvtà obar, noegg; Software, servz e antenzone d rodott nforatc. Tra 1995 e 1998 rodott aentar; avorazone e conservazone dee carn; Trasort; oste e TC; Credto e asscrazon; Servz rvat ae rese. rodott etrofer e d cokera; Coerco; Abergh e rstorant; Santà ed assstenza socae. ont saar e stend settora de anno base, con cch ostv o negatv soaente n artcoar branche (s è arato, ad eseo, de coarto statae tra 1992 e 1995, con crescta saarae oto a d sotto dea eda. Qesto sgnfca che fattor deternant de saaro, nonostante fort dfferenze tra e dverse branche, tendono a coensars tra d oro, facendo sì che saar non rstno deternat fondaentaente da na soa grandezza e che s ovano verso na stessa drezone. 5. Acne consderazon e rosettve ftre I qadro resentato costtsce n ro tentatvo d sra dea drezone e deg ordn d grandezza dea dstrbzone de benefc d rodttvtà, a c vaenza va ndvdata soratttto ne acazone e verfca dee etodooge tzzate. I veo d artcoazone dee atrc d contabtà, così coe t teora, non erette nfatt d raggngere n adegato veo d anas de ega tra crescta econoca e aggstaent nea dstrbzone de reddt. Aare dnqe essenzae a dsonbtà d na SAM che dsaggregh gr d fage er fonte revaente d reddto erceto e che qnd eretta arofondento de ega tra fss d renerazone de catae e dee dverse categore d avoro ne abto 94

1. Integrazione di funzioni razionali fratte

1. Integrazione di funzioni razionali fratte . Integazone d fnzon azonal fatte P S songa d vole calcolae n ntegale del to: d Q ove P e Q sono olno nell ndetenata d gado assegnato. Sonao ce: P a n n a n n a a Q b b b b oleent s etod d ntegazone I

Dettagli

CIRCUITI DI IMPIEGO DEI DIODI

CIRCUITI DI IMPIEGO DEI DIODI UT D MPEGO DE DOD addrzzare ad na seonda. l crcto pù seplce, che pega l dodo coe raddrzzatore d na tensone alternata, è rappresentato n Fg.. n esso n generatore deale d tensone alternata l c valore stantaneo

Dettagli

Corrente elettrica e circuiti

Corrente elettrica e circuiti Corrente elettrca e crcut Generator d forza elettromotrce Intenstà d corrente Legg d Ohm esstenza e resstvtà esstenze n sere e n parallelo Effetto termco della corrente Legg d Krchhoff Corrente elettrca

Dettagli

tramite della Segreteria della scuola), trasmissione dei verbali e degli atti al

tramite della Segreteria della scuola), trasmissione dei verbali e degli atti al L verbae n"..8j... Ogg, se marzo duemaqundc, ae ore 13.00, s è runta nea sede d questa sttuzone Scoastca a commssone Eettorae così composta RBEZZO ASSUNTA Presdente; VAL SABNA Segretaro, FATORELLO GAMPETRO

Dettagli

Relazione funzionale e statistica tra due variabili Modello di regressione lineare semplice Stima puntuale dei coefficienti di regressione

Relazione funzionale e statistica tra due variabili Modello di regressione lineare semplice Stima puntuale dei coefficienti di regressione 1 La Regressone Lneare (Semplce) Relazone funzonale e statstca tra due varabl Modello d regressone lneare semplce Stma puntuale de coeffcent d regressone Decomposzone della varanza Coeffcente d determnazone

Dettagli

come si tiene conto della limitazione d ampiezza e di velocità come si tiene conto della limitazione di frequenza come si tiene conto degli offset

come si tiene conto della limitazione d ampiezza e di velocità come si tiene conto della limitazione di frequenza come si tiene conto degli offset 8a resentazone della lezone 8 /6 Obettv come s tene conto della lmtazone d ampezza e d veloctà come s tene conto della lmtazone d reqenza come s tene conto degl oset 8a saper preved. col calcolo l nlenza

Dettagli

Progetto Lauree Scientifiche. La corrente elettrica

Progetto Lauree Scientifiche. La corrente elettrica Progetto Lauree Scentfche La corrente elettrca Conoscenze d base Forza elettromotrce Corrente Elettrca esstenza e resstvtà Legge d Ohm Crcut 2 Una spra d rame n equlbro elettrostatco In un crcuto semplce

Dettagli

6 DINAMICA DEI SISTEMI DI PUNTI MATERIALI

6 DINAMICA DEI SISTEMI DI PUNTI MATERIALI 6 DINAMICA DEI SISTEMI DI PUNTI MATERIALI Consdeao un sstea d n unt ateal con n > nteagent ta loo e con l esto dell unveso. Nello studo d un tale sstea sulta convenente scooe la foza agente ( et) sull

Dettagli

J yy > Jxx. l o H A R A R B

J yy > Jxx. l o H A R A R B oitecnico di Torino I cedimento di una struttura soggetta a carichi statici può avvenire in acuni casi con un meccanismo diverso da queo di superamento dei imiti di resistena de materiae. Tae meccanismo

Dettagli

Argomenti. Misure di corrente elettrica continua, di differenza di potenziale e di resistenza elettrica.

Argomenti. Misure di corrente elettrica continua, di differenza di potenziale e di resistenza elettrica. ppunt per l corso d Laboratoro d Fsca per le Scuole Superor rgoent Msure d corrente elettrca contnua, d dfferenza d potenzale e d resstenza elettrca. Struent d sura: prncp d funzonaento. Coe s effettuano

Dettagli

ELABORAZIONE DI SEGNALI E IMMAGINI

ELABORAZIONE DI SEGNALI E IMMAGINI Fltraggo d un segnale EABORAZIOE DI SEGAI E IAGII. Bertero P. Boccacc bertero@ds.unge.t boccacc@ds.unge.t Al ne d glorare la qualtà d un segnale dgtale una tecnca d prara portanza è l ltraggo. Con l quale

Dettagli

BLOCCO TEMATICO DI ESTIMO. Standard Internazionali di Valutazione (IVS) Market Comparison Approach (MCA) calcolo dei prezzi marginali

BLOCCO TEMATICO DI ESTIMO. Standard Internazionali di Valutazione (IVS) Market Comparison Approach (MCA) calcolo dei prezzi marginali BLOCCO TEMATICO DI ESTIMO Standard Internazionai di Vautazione (IVS) Market Comparison Approach (MCA) cacoo dei prezzi marginai Docente: geom. Antonio Eero CORSO PRATICANTI 205 I PREZZI MARGINALI I prezzo

Dettagli

UNA RASSEGNA SUI METODI DI STIMA DEL VALUE

UNA RASSEGNA SUI METODI DI STIMA DEL VALUE UNA RASSEGNA SUI METODI DI STIMA DEL VALUE at RISK (VaR) Chara Pederzol - Costanza Torrcell Dpartmento d Economa Poltca - Unverstà degl Stud d Modena e Reggo Emla Marzo 999 INDICE Introduzone. Il concetto

Dettagli

Le pensioni dal 1 gennaio 2014

Le pensioni dal 1 gennaio 2014 Argomento A cura deo Spi-Cgi de Emiia-Romagna n. 1 gennaio 2014 Le pensioni da 1 gennaio 2014 Perequazione automatica 2014 pensioni, assegni e indennità civii assistenziai importo aggiuntivo per anno 2013

Dettagli

5. Limiti di funzione.

5. Limiti di funzione. Istituzioni di Matematiche - Appunti per e ezioni - Anno Accademico / 6 5. Limiti di funzione. 5.. Funzioni imitate. Una funzione y = f(x) definita in un intervao [ a b] imitata superiormente in tae intervao

Dettagli

Unità Didattica N 25. La corrente elettrica

Unità Didattica N 25. La corrente elettrica Untà Ddattca N 5 : La corrente elettrca 1 Untà Ddattca N 5 La corrente elettrca 01) Il problema dell elettrocnetca 0) La corrente elettrca ne conduttor metallc 03) Crcuto elettrco elementare 04) La prma

Dettagli

Metodologia di controllo. AUTORIMESSE (III edizione) Codice attività: 63.21.0. Indice

Metodologia di controllo. AUTORIMESSE (III edizione) Codice attività: 63.21.0. Indice Metodologa d controllo AUTORIMESSE (III edzone) Codce attvtà: 63.21.0 Indce 1. PREMESSA... 2 2. ATTIVITÀ PREPARATORIA AL CONTROLLO... 3 2.1 Interrogazon dell Anagrafe Trbutara... 3 2.2 Altre nterrogazon

Dettagli

DISTRIBUZIONE di PROBABILITA. Si dice variabile aleatoria (o casuale) discreta X una quantità variabile che può assumere i

DISTRIBUZIONE di PROBABILITA. Si dice variabile aleatoria (o casuale) discreta X una quantità variabile che può assumere i DISTRIBUZIONE di PROBABILITA Si dice variabile aleatoria (o casuale) discreta X una quantità variabile che uò assumere i valori: ; ;, n al verificarsi degli eventi incomatibili e comlementari: E ; E ;..;

Dettagli

La rappresentazione dei numeri. La rappresentazione dei numeri. Aritmetica dei calcolatori. La rappresentazione dei numeri

La rappresentazione dei numeri. La rappresentazione dei numeri. Aritmetica dei calcolatori. La rappresentazione dei numeri Artmetca de calcolator Rappresentazone de numer natural e relatv Addzone e sommator: : a propagazone d rporto, veloce, con segno Moltplcazone e moltplcator: senza segno, con segno e algortmo d Booth Rappresentazone

Dettagli

Strutture deformabili torsionalmente: analisi in FaTA-E

Strutture deformabili torsionalmente: analisi in FaTA-E Strutture deformabl torsonalmente: anals n FaTA-E Il comportamento dsspatvo deale è negatvamente nfluenzato nel caso d strutture deformabl torsonalmente. Nelle Norme Tecnche cò vene consderato rducendo

Dettagli

BANDO DI GARA D' APPALTO. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale Dipartimento

BANDO DI GARA D' APPALTO. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale Dipartimento , ROMA CAPTALE '21M~ BANDO D GARA D' APPALTO SEZONE ) AMMNSTRAZONE AGGUDCATRCE. N PUBBLCAZONE DAL~...1:Jj~jM.~ A L _.2 /~L-MZ: = 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitae Dipartimento

Dettagli

LA COMPATIBILITA tra due misure:

LA COMPATIBILITA tra due misure: LA COMPATIBILITA tra due msure: 0.4 Due msure, supposte affette da error casual, s dcono tra loro compatbl quando la loro dfferenza può essere rcondotta ad una pura fluttuazone statstca attorno al valore

Dettagli

5. Il lavoro di un gas perfetto

5. Il lavoro di un gas perfetto 5. Il lavoro d un gas perfetto ome s esprme l energa nterna d un gas perfetto? Un gas perfetto è l sstema pù semplce che possamo mmagnare: le nterazon a dstanza fra le molecole sono così debol da essere

Dettagli

Cristian Secchi Pag. 1

Cristian Secchi Pag. 1 Controlli Digitali Laurea Magistrale in Ingegneria Meccatronica CONTROLLORI PID Tel. 0522 522235 e-mail: secchi.cristian@unimore.it Introduzione regolatore Proorzionale, Integrale, Derivativo PID regolatori

Dettagli

CONTO CONSUNTIVO PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 2012 RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO

CONTO CONSUNTIVO PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 2012 RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO DIREZIONE DIDATTICA DEL 4 CIRCOLO DI FORLI' Va Gorgna Saff, n.12 Tel 0543/33345 fax 0543/458861 C.F. 80004560407 CM FOEE00400B e-mal foee00400b@struzone.t - posta cert.: foee00400b@pec.struzone.t sto web:

Dettagli

Corso di laurea in Ingegneria Meccatronica. DINAMICI CA - 04 ModiStabilita

Corso di laurea in Ingegneria Meccatronica. DINAMICI CA - 04 ModiStabilita Automaton Robotcs and System CONTROL Unverstà degl Stud d Modena e Reggo Emla Corso d laurea n Ingegnera Meccatronca MODI E STABILITA DEI SISTEMI DINAMICI CA - 04 ModStablta Cesare Fantuzz (cesare.fantuzz@unmore.t)

Dettagli

Consideriamo un gas ideale in equilibrio termodinamico alla pressione p 1. , contenuto in un volume V

Consideriamo un gas ideale in equilibrio termodinamico alla pressione p 1. , contenuto in un volume V LEGGI DEI GS Per gas si intende un fluido rivo di forma o volume rorio e facilmente comrimibile in modo da conseguire notevoli variazioni di ressione e densità. Le variabili termodinamiche iù aroriate

Dettagli

La probabilità di avere non più di un maschio, significa la probabilità di averne 0 o 1: ( 0) P( 1)

La probabilità di avere non più di un maschio, significa la probabilità di averne 0 o 1: ( 0) P( 1) Esercizi sulle distribuzioni binoiale e poissoniana Esercizio n. Una coppia ha tre figli. Calcolare la probabilità che abbia non più di un aschio se la probabilità di avere un aschio od una feina è sepre

Dettagli

I vettori. a b. 180 α B A. Un segmento orientato è un segmento su cui è stato fissato un verso. di percorrenza, da verso oppure da verso.

I vettori. a b. 180 α B A. Un segmento orientato è un segmento su cui è stato fissato un verso. di percorrenza, da verso oppure da verso. I vettor B Un segmento orentto è un segmento su cu è stto fssto un verso B d percorrenz, d verso oppure d verso. A A Il segmento orentto d verso è ndcto con l smolo. Due segment orentt che hnno l stess

Dettagli

BANDO DI GARA D'APPALTO. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale Dipartimento

BANDO DI GARA D'APPALTO. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale Dipartimento Po) AA/AZ ft.'f ROMA CAPTALE BANDO D GARA D'APPALTO SEZONE ) AMMNSTRAZONE AGGUDCATRCE. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitae Dipartimento Sviuppo nfrastrutture e Manutenzione

Dettagli

Una voce poco fa / Barbiere di Siviglia

Una voce poco fa / Barbiere di Siviglia Una voce oco a / Barbiere di Siviglia Andante 4 3 RÔ tr tr tr 4 3 RÔ & K r # Gioachino Rossini # n 6 # R R n # n R R R R # n 8 # R R n # R R n R R & & 12 r r r # # # R Una voce oco a qui nel cor mi ri

Dettagli

catalogo generale SPAZZATRICI AND URBAN POWER SWEEPERS PROFESSIONAL E URBANE

catalogo generale SPAZZATRICI AND URBAN POWER SWEEPERS PROFESSIONAL E URBANE cataogo generae genera cataogue SPAZZATRICI PROFESSIONALI E URBANE PROFESSIONAL AND URBAN POWER SWEEPERS Operatore a terra Wak behind modes SM Spazzatrice manuae a spinta Manua pushing sweeper con a soa

Dettagli

CARATTERISTICHE DELLA SOLLECITAZIONE

CARATTERISTICHE DELLA SOLLECITAZIONE RRISIH D SOIZIO bbiamo visto che la trave uò essere definita come un solido generato da una figura iana S (detta seione retta o seione ortogonale) che si muove nello saio mantenendosi semre ortogonale

Dettagli

Stefano Falorsi. di seconda e quinta elementare rispettivamente di numerosità e N. I test somministrati alle

Stefano Falorsi. di seconda e quinta elementare rispettivamente di numerosità e N. I test somministrati alle Nota metooogica sua strategia i campionamento e sistema nazionae i vautazione ee competenze per e cassi secona e quinta e primo cico ea scuoa primaria Stefano Faorsi. Obiettivi I Sistema Nazionae i Vautazione

Dettagli

Dispensa n.1 Esercitazioni di Analisi Mat. 1

Dispensa n.1 Esercitazioni di Analisi Mat. 1 Disensa n.1 Esercitazioni di Analisi Mat. 1 (a cura di L. Pisani) C.d.L. in Matematica Università degli Studi di Bari a.a. 2003/04 i Indice Notazioni iii 1 Princii di sostituzione 1 1.1 Funzioni equivalenti

Dettagli

Punte a cannone. Hartner 2007. Made in Germany SEF MECCANOTECNICA. E mail: sef@sefmecc.it Web : www.sefmeccanotecnica.it

Punte a cannone. Hartner 2007. Made in Germany SEF MECCANOTECNICA. E mail: sef@sefmecc.it Web : www.sefmeccanotecnica.it Made in Germany Hartner 2007 Punte a cannone SEF MECCANOTECNICA SEE Via degi Orefici - Bocco 26 40050 FUNO (BO) ITALIA Te. 051 66.48811 Fax 051 86.30.59 FILIALE I MILANO Piazzae Martesana, 6 20128 Miano

Dettagli

Relazioni tra variabili: Correlazione e regressione lineare

Relazioni tra variabili: Correlazione e regressione lineare Dott. Raffaele Casa - Dpartmento d Produzone Vegetale Modulo d Metodologa Spermentale Febbrao 003 Relazon tra varabl: Correlazone e regressone lneare Anals d relazon tra varabl 6 Produzone d granella (kg

Dettagli

Indici di Posizione. Gli indici si posizione sono misure sintetiche ( valori caratteristici ) che descrivono la tendenza centrale di un fenomeno

Indici di Posizione. Gli indici si posizione sono misure sintetiche ( valori caratteristici ) che descrivono la tendenza centrale di un fenomeno Idc d Poszoe Gl dc s poszoe soo msure stetche ( valor caratterstc ) che descrvoo la tedeza cetrale d u feomeo La tedeza cetrale è, prma approssmazoe, la modaltà della varable verso la quale cas tedoo a

Dettagli

5 LAVORO ED ENERGIA. 5.1 Lavoro di una forza

5 LAVORO ED ENERGIA. 5.1 Lavoro di una forza 5 LAVR ED ENERGIA La valutazione dell equazione del moto di una articella a artire dalla forza agente su di essa risulta articolarmente semlice qualora la forza è costante; in tal caso è ossibile stabilire

Dettagli

1.3 - DAT I T ECNICI, DIMENSIONI E AT T ACCHI IDRAU LICI

1.3 - DAT I T ECNICI, DIMENSIONI E AT T ACCHI IDRAU LICI nfo g e ne rai. - T T, T T U L T 9 0 n 4 " L" T T T T T T T T T T 4 T T 4 Q u a d ro c o m a n d i p ia c o n tro o fia a o rtin a d i p u iz ia T a n d a ta ris c a d a m e n to T ito rn o ris c a d a

Dettagli

STUDIO SULL' EVOLUZIONE DELLA CONCENTRAZIONE NELL' INDUSTRIA DELLA COSTRUZIONE DI MACCHINE NON ELETTRICHE IN ITALIA

STUDIO SULL' EVOLUZIONE DELLA CONCENTRAZIONE NELL' INDUSTRIA DELLA COSTRUZIONE DI MACCHINE NON ELETTRICHE IN ITALIA C0MMISSIOHE DELLE COMUNITÀ EUROPEE DIRE!ZIONE GENERALE DELLA CONCORRENZA IV/A._3 STUDIO SULL' EVOLUZIONE DELLA CONCENTRAZIONE NELL' INDUSTRIA DELLA COSTRUZIONE DI MACCHINE NON ELETTRICHE IN ITALIA - Costruzione

Dettagli

INTRODUZIONE AL RUMORE NEI CIRCUITI ELETTRONICI RAPPRESENTAZIONE DEL RUMORE

INTRODUZIONE AL RUMORE NEI CIRCUITI ELETTRONICI RAPPRESENTAZIONE DEL RUMORE INTODUZIONE A UMOE NEI CICUITI EETTONICI Se prendiao n qalsiasi circito elettronico ed andiao ad analizzare il valore di na grandezza elettrica (tensione o corrente in n pnto, vediao che non è stabile

Dettagli

METODO VOLTAMPEROMETRICO

METODO VOLTAMPEROMETRICO METODO OLTAMPEOMETCO Tle etodo consente di isrre indirettente n resistenz elettric ed ipieg l definizione stess di resistenz : doe rppresent l tensione i cpi dell resistenz e l corrente che l ttrers coe

Dettagli

6 Collegamento cerniera con piastra d anima (Fin Plate)

6 Collegamento cerniera con piastra d anima (Fin Plate) 6 Collegamento cerniera con iastra d anima (in Plate) 6. Generalità e caratteristiche del collegamento Il collegamento a cerniera con iastra d anima si realizza saldando in oicina una iastra all elemento

Dettagli

PROCESSI CASUALI. Segnali deterministici e casuali

PROCESSI CASUALI. Segnali deterministici e casuali POCESSI CASUALI POCESSI CASUALI Segnal deermnsc e casual Un segnale () s dce DEEMIISICO se è una funzone noa d, coè se, fssao un qualunque sane d empo o, l valore ( o ) assuno dal segnale è noo con esaezza

Dettagli

Capitolo Ventitrè. Offerta nel breve. Offerta dell industria. Offerta di un industria concorrenziale Offerta impresa 1 Offerta impresa 2 p

Capitolo Ventitrè. Offerta nel breve. Offerta dell industria. Offerta di un industria concorrenziale Offerta impresa 1 Offerta impresa 2 p Caitolo Ventitrè Offerta dell industria Offerta dell industria concorrenziale Come si combinano le decisioni di offerta di molte imrese singole in un industria concorrenziale er costituire l offerta di

Dettagli

COMUNICAZIONE AI GRUPPI DI LAVORO SIDEA (13/09/02) LE CONDIZIONI DI OTTIMALITÀ PER LA DETERMINAZIONE DELLE CATTURE DI PESCE

COMUNICAZIONE AI GRUPPI DI LAVORO SIDEA (13/09/02) LE CONDIZIONI DI OTTIMALITÀ PER LA DETERMINAZIONE DELLE CATTURE DI PESCE COMUNICAZIONE AI GRUPPI DI LAVORO SIDEA (13/9/2) ECONOMIA E POLITICA DEL SETTORE ITTICO 1.INTRODUZIONE. LE CONDIZIONI DI OTTIMALITÀ PER LA DETERMINAZIONE DELLE CATTURE DI PESCE (una applcazone ad un contesto

Dettagli

Misura della distanza focale. di una lente convergente. Metodo di Bessel

Misura della distanza focale. di una lente convergente. Metodo di Bessel Zuccarello Francesco Laboratoro d Fsca II Msura della dstanza focale d una lente convergente Metodo d Bessel A.A. 003-004 Indce Introduzone..pag. 3 Presuppost Teorc.pag. 4 Anals de dat.pag. 8. Modo d operare...pag.

Dettagli

RICERCA DI SISTEMA ELETTRICO

RICERCA DI SISTEMA ELETTRICO Agenzia Nazionale er le Nuove Tecnologie, l Energia e lo Sviluo Economico Sostenibile RICERCA DI SISTEMA ELETTRICO Studio comarativo tra fabbisogni energetici netti, lato edificio, sia er la climatizzazione

Dettagli

Errori di misura. è ragionevole assumere che una buona stima del valore vero sia la media

Errori di misura. è ragionevole assumere che una buona stima del valore vero sia la media Errori di miura Se lo trumento di miura è abbatanza enibile, la miura rietuta della tea grandezza fiica darà riultati diveri fra loro e fluttuanti in modo caratteritico. E l effetto di errori cauali, o

Dettagli

Liste di specie e misure di diversità

Liste di specie e misure di diversità Lte d pece e mure d dvertà Carattertche delle lte d pece I dat ono par, coè hanno molt valor null (a volte la maggoranza!) La gran parte delle pece preent è rara. I fattor ambental che nfluenzano la dtrbuzone

Dettagli

STABILITÀ DEI SISTEMI LINEARI

STABILITÀ DEI SISTEMI LINEARI STABILITÀ DEI SISTEMI LINEARI Quando un sistema fisico inizialmente in quiete viene sottoosto ad un ingresso di durata finita o di amiezza limitata, l uscita del sistema dovrebbe stabilizzarsi a un certo

Dettagli

NUMERI RAZIONALI E REALI

NUMERI RAZIONALI E REALI NUMERI RAZIONALI E REALI CARLANGELO LIVERANI. Numeri Razionali Tutti sanno che i numeri razionali sono numeri del tio q con N e q N. Purtuttavia molte frazioni ossono corrisondere allo stesso numero, er

Dettagli

I NUMERI NATURALI. Per cominciare impariamo a leggere alcuni numeri naturali e dopo prova a scriverli nella tua lingua:

I NUMERI NATURALI. Per cominciare impariamo a leggere alcuni numeri naturali e dopo prova a scriverli nella tua lingua: I NUMERI NATURALI Per cominciare impariamo a leggere alcni nmeri natrali e dopo prova a scriverli nella ta linga: NUMERI ITALIANO LA TUA LINGUA 1 UNO 2 DUE 3 TRE 4 QUATTRO 5 CINQUE 6 SEI 7 SETTE 8 OTTO

Dettagli

NUMERO in SECONDA, addizioni e sottrazioni

NUMERO in SECONDA, addizioni e sottrazioni NUMERO in SECONDA, addizioni e sottrazioni Anna Dallai, Monica Falleri, Antonio Moro, 2013 Decina e abaco a scatole Se nel precedente anno non è stato introdotta la decina lavoriamo si raggrppamenti, diamo

Dettagli

ARGOMENTO: MISURA DELLA RESISTENZA ELETTRICA CON IL METODO VOLT-AMPEROMETRICO.

ARGOMENTO: MISURA DELLA RESISTENZA ELETTRICA CON IL METODO VOLT-AMPEROMETRICO. elazoe d laboratoro d Fsca corso M-Z Laboratoro d Fsca del Dpartmeto d Fsca e Astrooma dell Uverstà degl Stud d Cataa. Scala Stefaa. AGOMENTO: MSUA DELLA ESSTENZA ELETTCA CON L METODO OLT-AMPEOMETCO. NTODUZONE:

Dettagli

Guida Rapida. Guida Rapida. Telefoni. Progetto. Collegati ai sistemi Progetto. PROMELIT Meglio comunicare meglio.

Guida Rapida. Guida Rapida. Telefoni. Progetto. Collegati ai sistemi Progetto. PROMELIT Meglio comunicare meglio. Guida Rapida Guida Rapida Progetto Telefoni N e x t Collegati ai sistemi Progetto 35 PROMELT Meglio comunicare meglio. Telefoni PROGETTO NEXT Telefono ntercomunicante PROGETTO NEXT l Vs. apparecchio ha

Dettagli

Optima CG / Optivent CG. Soluzioni innovative a flusso laminare per sale operatorie

Optima CG / Optivent CG. Soluzioni innovative a flusso laminare per sale operatorie Optima CG / Optivent CG Solzioni innovative a flsso laminare per sale operatorie Optima CG / Optivent CG Solzioni innovative a flsso laminare per sale operatorie Applicazioni Clean Air Power Generation

Dettagli

Il riporto delle perdite nelle società cooperative e la deducibilità degli interessi sul prestito sociale

Il riporto delle perdite nelle società cooperative e la deducibilità degli interessi sul prestito sociale Il riporto delle perdite nelle società cooperative e la deducibilità degli interessi sul prestito sociale Sebastiano Di Diego Sebastiano Di Diego Il regime fiscale delle perdite La disciplina generale

Dettagli

Roma, 18 settembre 2014. Claai

Roma, 18 settembre 2014. Claai .:.ontratto Coettivo Nazionae di Lavoro per i dipendenti dae imprese artigiane esercenti Servizi di puizia, Disinfezione, Disinfestazione, Derattizzazione e Sanificazione Roma, 18 settembre 2014 Caai Si

Dettagli

CHECK UP 2012 La competitività dell agroalimentare italiano

CHECK UP 2012 La competitività dell agroalimentare italiano Rapporto annuale ISMEA Rapporto annuale 2012 5. La catena del valore IN SINTESI La catena del valore elaborata dall Ismea ha il fine di quantificare la suddivisione del valore dei beni prodotti dal settore

Dettagli

Leggere i dati da file

Leggere i dati da file Esempo %soluzon d una equazone d secondo grado dsp('soluzon d a^+b+c') anput('damm l coeffcente a '); bnput('damm l coeffcente b '); cnput('damm l coeffcente c '); deltab^-4*a*c; f delta0 dsp('soluzon

Dettagli

Dimostrazione della Formula per la determinazione del numero di divisori-test di primalità, di Giorgio Lamberti

Dimostrazione della Formula per la determinazione del numero di divisori-test di primalità, di Giorgio Lamberti Gorgo Lambert Pag. Dmostrazoe della Formula per la determazoe del umero d dvsor-test d prmaltà, d Gorgo Lambert Eugeo Amtrao aveva proposto l'dea d ua formula per calcolare l umero d dvsor d u umero, da

Dettagli

Che cos è un contratto incompleto?

Che cos è un contratto incompleto? Che cos è un contrtto ncomleto? S defnsce ncomleto l contrtto sottoscrtto d due o ù soggett cu termn sno osservbl dlle rt contrttul m non verfcbl ed esegubl enforceble con certezz e n v forzos d terze

Dettagli

ATTREZZATURE A TEMPERATURA POSITIVA

ATTREZZATURE A TEMPERATURA POSITIVA ANUGA COLONIA 05-09 OTTOBRE 2013 Ragione Sociale Inviare a : all'attenzione di : Padiglione Koelnmesse Srl Giulia Falchetti/Alessandra Cola Viale Sarca 336 F tel. 02/86961336 Stand 20126 Milano fax 02/89095134

Dettagli

CINEMATICA DEL CORPO RIGIDO

CINEMATICA DEL CORPO RIGIDO INEMTI DE ORPO RIGIDO o tudo della geometra degl potament de punt d un tema materale potzzato come rgdo rentra n quella parte della Meccanca laca che è la nematca. a cnematca tuda pobl movment d un corpo

Dettagli

CompitoTotale_21Feb_tutti_2011.nb 1

CompitoTotale_21Feb_tutti_2011.nb 1 CopitoTotale_2Feb_tutti_20.nb L Sia data una distribuzione di carica positiva, disposta su una seicirconferenza di raggio R con densità lineare di carica costante l. Deterinare : al l espressione del capo

Dettagli

PREFAZIONE. di Giuseppe Berto

PREFAZIONE. di Giuseppe Berto , PREFAZIONE d Guseppe Berto RICORDO DEL TERRAGLIO Quand'ero govane, e la vogla d grare l mondo m spngeva n terre lontane, a ch m chedeva notze del mo paese, rspondevo: l mo paese è una strada. In effett,

Dettagli

Il villaggio delle fiabe

Il villaggio delle fiabe Il villaggio delle fiabe Idea Progetto bambini 2^ A A. Mei Costruzione Direzione dei lavori maestre L idea di partenza Il DADO è un cubo. Noi siamo molto curiosi e ci siamo posti questa domanda: Come sono

Dettagli

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Osservatorio ICT nel Real Estate Presentazione dei Risultati 2013 21 Maggio 2013 CON IL PATROCINIO DI PARTNER IN

Dettagli

Introduzione alla trigonometria

Introduzione alla trigonometria Introduzione alla trigonometria Angoli e loro misure In questa unità introdurremo e studieremo una classe di funzioni che non hai ancora incontrato, le funzioni goniometriche. Esse sono imortanti sorattutto

Dettagli

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario Prot. Novara, 20 luglio 20 OGGETTO: CALENDARIO DEGLI IMPEGNI DI SETTEMBRE 20 Date Impegni Orario 1 settembre Collegio Docenti :00 2 settembre Prove studenti con giudizio sospeso (vedi elenco) 8:30 3 settembre

Dettagli

Misure elettriche circuiti a corrente continua

Misure elettriche circuiti a corrente continua Misure elettriche circuiti a corrente continua Legge di oh Dato un conduttore che connette i terinali di una sorgente di forza elettrootrice si osserva nel conduttore stesso un passaggio di corrente elettrica

Dettagli

MERCATI NON CONCORRENZIALI. 2. grande numero di produttori e consumatori in ciascun mercato; 3. omogeneità del bene prodotto/venduto in ogni mercato

MERCATI NON CONCORRENZIALI. 2. grande numero di produttori e consumatori in ciascun mercato; 3. omogeneità del bene prodotto/venduto in ogni mercato MERCATI NON CONCORRENZIALI Le iotesi che sorreono lo schema di concorrenza eretta sono: 1. inormazione eretta e comleta er tutti li aenti; 2. rande numero di roduttori e consumatori in ciascun mercato;

Dettagli

r~~f~~. --r-~r-r ---- _[::=_~- r-l

r~~f~~. --r-~r-r ---- _[::=_~- r-l In tutti i problei si userà coe velocità del suono in aria il valore 340 /s (valido per una teperatura dell'aria di circa 18 C), salvo diversa indicazione. La propagazione ondosa La figura seguente ostra

Dettagli

Stim e puntuali. Vocabolario. Cambiando campione casuale, cambia l istogramma e cambiano gli indici

Stim e puntuali. Vocabolario. Cambiando campione casuale, cambia l istogramma e cambiano gli indici Stm e putual Probabltà e Statstca I - a.a. 04/05 - Stmator Vocabolaro Popolazoe: u seme d oggett sul quale s desdera avere Iformazo. Parametro: ua caratterstca umerca della popolazoe. E u Numero fssato,

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca PROVA DI AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA E DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO DIRETTAMENTE FINALIZZATI ALLA FORMAZIONE DI ARCHITETTO Anno Accademico

Dettagli

Impianti di Condizionamento: Impianti a tutt'aria e misti

Impianti di Condizionamento: Impianti a tutt'aria e misti Facoltà di Ingegneria - Polo di Rieti Corso di " Ipianti Tecnici per l'edilizia" Ipianti di Condizionaento: Ipianti a tutt'aria e isti Prof. Ing. Marco Roagna INTRODUZIONE Una volta noti i carichi sensibili

Dettagli

GLI INDICI DEI COSTI DI COSTRUZIONE DI UN FABBRICATO RESIDENZIALE

GLI INDICI DEI COSTI DI COSTRUZIONE DI UN FABBRICATO RESIDENZIALE 21 arzo 2013 GLI INDICI DEI COSTI DI COSTRUZIONE DI UN FABBRICATO RESIDENZIALE La nuova base 2010 A partire dal ese di arzo 2013, l Istituto nazionale di statistica avvia la pubblicazione dei nuovi indici

Dettagli

Rapporto sull Impatto della Sanità d Iniziativa. Valentina Barletta Paolo Francesconi Francesco Profili Laura Policardo

Rapporto sull Impatto della Sanità d Iniziativa. Valentina Barletta Paolo Francesconi Francesco Profili Laura Policardo Raorto sull Imatto della Sanità d Iniziativa Valentina Barletta Paolo Francesconi Francesco Profili Laura Policardo Novembre 2013 Indice 1 Storia e sviluo del rogetto sanità d iniziativa in Regione Toscana

Dettagli

STUDIO SULL' EVOLUZIONE DELLA CONCENTRAZIONE NELL' INDUSTRIA ALIMENTARE IN ITALIA

STUDIO SULL' EVOLUZIONE DELLA CONCENTRAZIONE NELL' INDUSTRIA ALIMENTARE IN ITALIA COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE DIREZIONE GENERALE DELLA CONCORRENZA IV/ A-3 STUDIO SULL' EVOLUZIONE DELLA CONCENTRAZIONE NELL' INDUSTRIA ALIMENTARE IN ITALIA - Industria aimentare in compesso - Industria

Dettagli

La mia compagna di vita. il primo passo è l informazione. un racconto ARTRITE REUMATOIDE:

La mia compagna di vita. il primo passo è l informazione. un racconto ARTRITE REUMATOIDE: La mia compagna di vita n racconto ARTRITE REUMATOIDE: il primo passo è l informazione È n iniziativa parte del progetto informativo Articol-AZIONI realizzato da: Il primo passo è l informazione Gidare

Dettagli

Il confronto tra DUE campioni indipendenti

Il confronto tra DUE campioni indipendenti Il cofroto tra DUE camioi idiedeti Il cofroto tra DUE camioi idiedeti Cofroto tra due medie I questi casi siamo iteressati a cofrotare il valore medio di due camioi i cui i le osservazioi i u camioe soo

Dettagli

Interruttori di pressione Honeywell. Dati tecnici

Interruttori di pressione Honeywell. Dati tecnici Interruttori di pressione oneywell Alta pressione: Series, E Series Impostazione in fabbrica da 150 psi a 4500 psi [da 10,34 bar a 310,26 bar] Bassa pressione: L Series, LE Series Impostazione in fabbrica

Dettagli

Il MINISTRO DELLA GIUSTIZIA di concerto con IL MINISTRO DEI LAVORI PUBBLICI

Il MINISTRO DELLA GIUSTIZIA di concerto con IL MINISTRO DEI LAVORI PUBBLICI Corrispettivi delle attività di progettazione e delle altre attività ai sensi dell articolo 17, comma 14 bis, della legge 11 febbraio 1994 n.109 e successive modifiche. l MNSTRO DELLA GUSTZA di concerto

Dettagli

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO )

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO ) UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA ESTRATTO DA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI RECLUTAMENTO DI RICERCATORI E DOCENTI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO ) 1 Requisiti

Dettagli

USUFRUTTO. 5) Quali sono le spese a carico dell usufruttuario

USUFRUTTO. 5) Quali sono le spese a carico dell usufruttuario USUFRUTTO 1) Che cos è l sfrtto e come si pò costitire? L sfrtto è il diritto di godimeto ( ovvero di possesso) di bee altri a titolo gratito ; viee chiamato sfrttario chi esercita tale diritto, metre

Dettagli

COMUNE DI CALVELLO PROVINCIA DI POTENZA AREA: SETTORE AMMINISTRATIVO. DETERMINAZIONE DSG N 00954/2014 del 09/12/2014

COMUNE DI CALVELLO PROVINCIA DI POTENZA AREA: SETTORE AMMINISTRATIVO. DETERMINAZIONE DSG N 00954/2014 del 09/12/2014 N PAP-01410-2014 Si attesta che il resente atto è stato affisso all'albo Pretorio on-line dal 09/12/2014 al 24/12/2014 L'incaricato della ubblicazione GENNARO COLASURDO COMUNE DI CALVELLO PROVINCIA DI

Dettagli

SCALA DEI PESI ATOMICI RELATIVI E MEDI

SCALA DEI PESI ATOMICI RELATIVI E MEDI SCALA DEI PESI ATOMICI RELATIVI E MEDI La massa dei singoli atomi ha un ordine di grandezza compreso tra 10-22 e 10-24 g. Per evitare di utilizzare numeri così piccoli, essa è espressa relativamente a

Dettagli

GLI INDICI DEI PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI

GLI INDICI DEI PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI 74/ 24 febbraio 2014 GLI INDICI DEI PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI L Istituto nazionale di statistica avvia la pubblicazione, con cadenza mensile, delle nuove serie degli indici dei prezzi

Dettagli

BENESSERE ANIMALE ANNUALITA' 2009 MISURA F - b

BENESSERE ANIMALE ANNUALITA' 2009 MISURA F - b BENESSERE ANIMALE ANNUALITA' 2009 MISURA F - b Schema presentazione La produzione di latte ovino Il costo di produzione del latte ovino: Costi aziendali Costi di sistema Interazione fra prezzo, costi di

Dettagli

Ca ta l o go dei pro d o t t i. Spl i n e I m pla n t Syste m

Ca ta l o go dei pro d o t t i. Spl i n e I m pla n t Syste m Per ul teriori info r ma zioni sui nostri Prodotti, sui nostri pro g rammi pro fessi o nali e sul n ost ro p ro g ra m ma di Co n t i n u i ng Ed u cation, co n ta t ta te ci : Zimmer De n tal I tal y

Dettagli

PIANO ANNUALE A.S.2014/15 agg. 5/9/2014 1 lunedì collegio docenti 8.15 10.15

PIANO ANNUALE A.S.2014/15 agg. 5/9/2014 1 lunedì collegio docenti 8.15 10.15 PIANO ANNUALE A.S.2014/15 agg. 5/9/2014 1 lunedì collegio docenti 8.15 10.15 adempimenti di inizio anno 15 lunedì C.di C. 3AG 13.30 14.15 programmazione - visite studio - varie solo docenti 15 lunedì C.di

Dettagli

Nadia Garbellini. L A TEX facile. Guida all uso

Nadia Garbellini. L A TEX facile. Guida all uso Nada Garbelln L A TEX facle Guda all uso 2010 Nada Garbelln L A TEX facle Guda all uso seconda edzone rveduta e corretta 2010 PRESENTAZIONE L amca e brava Nada Garbelln, autrce d questa bella e semplce

Dettagli

V _ TAS. C o n fo rm e a l i a N o rm a U N I E N I SO 1 4 0 0 1 : 2 0 04

V _ TAS. C o n fo rm e a l i a N o rm a U N I E N I SO 1 4 0 0 1 : 2 0 04 V _ TAS G e s t i o n e e co n t ro l l o d e l l a p ro g e tta z i o n e C o n f o rm e a l i a N o rm a U N I E N I S O 9 0 0 t ; 2 0 0 8 C o n fo rm e a l i a N o rm a U N I E N I SO 1 4 0 0 1 : 2

Dettagli

Lezione 4. Risposte canoniche dei sistemi del primo e del secondo ordine

Lezione 4. Risposte canoniche dei sistemi del primo e del secondo ordine Lezione 4 Ripoe canoniche dei iemi del primo e del econdo ordine Parameri caraeriici della ripoa allo calino Per ripoe canoniche i inendono le ripoe dei iemi dinamici ai egnali coiddei canonici (impulo,

Dettagli

Pagina 1 di 6. Dipartimento Amministrativo e Tecnico Centrale Servizio Acquisti e Logistica

Pagina 1 di 6. Dipartimento Amministrativo e Tecnico Centrale Servizio Acquisti e Logistica Pagina 1 di 6 Dipartimento Amministrativo e Tecnico Centrale Servizio Acquisti e Logistica OGTTO: Adesione al Lotto n. 5 della convenzione denominata AUSILI DISABILI 2, per la fornitura di Sollevatori

Dettagli

Lorenzo Pistocchini RICERCA DI SISTEMA ELETTRICO. Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile

Lorenzo Pistocchini RICERCA DI SISTEMA ELETTRICO. Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile Agenza Nazonale per le Nuove Tecnologe, l Energa e lo Svluppo Economco Sostenble RICERCA DI SISTEMA ELETTRICO Ottmzzazone termofludodnamca e dmensonamento d uno scambatore d calore n controcorrente con

Dettagli

ATTI DEL SEMINARIO Semplicità, innovazione e risparmio nella gestione dell assistenza domiciliare: il caso Domiphone (a cura di Accor Services)

ATTI DEL SEMINARIO Semplicità, innovazione e risparmio nella gestione dell assistenza domiciliare: il caso Domiphone (a cura di Accor Services) Sala Toscanini Palazzo delle Stelline Milano 19 aprile ore 10.00 13.00 ATTI DEL SEMINARIO Semplicità, innovazione e risparmio nella gestione dell assistenza domiciliare: il caso Domiphone (a cura di Accor

Dettagli