Descrizione di prodotto

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Descrizione di prodotto"

Transcript

1 Allegato 2 Validatrice Futura 4/M Descrizione di prodotto La presente descrizione è relativa al modello Futura 4/M ed annulla e sostituisce tutte le precedenti. Informazioni preliminari soggette a modifica senza preavviso. Codice documento

2 Indice delle revisioni Rev. Data Autore Note Verif GIBE Prima edizione come rifacimento di tutte le versioni succedutesi dal 8/02 ad ora GIBE Mutata la denominazione da Futura 4 M a Futura4/M aggiunti i codici di ordinazione. Avvertenza: alcune delle caratteristiche descritte nel presente documento possono essere opzionali. Riferirsi all Ufficio Commerciale di A.E.P. per una indicazione esatta delle configurazioni. 2

3 1 Sommario 1 Sommario Presentazione Descrizione del prodotto Sommario Descrizione generale Software applicativo Aspetto esteriore Caratteristiche Caratteristiche generali Caratteristiche costruttive Involucro Personalizzazione grafica e cromatica Montaggio al palo Accessibilità interna Tastiera e display Altre caratteristiche Caratteristiche parte elettronica Unità di processo Autodiagnostica e protezioni elettriche Interfacce con sistemi esterni Interfaccia utente Unità smart card contactless Unità di stampa Unità validazione magnetica Comunicazione radio (Bluetooth) Sistema operativo e programmabilità Normative Omologazione Requisiti ambientali Caratteristiche alimentazione elettrica Caratteristiche RAMS

4 2 Presentazione Futura 4 di A.E.P. Telematica per i Trasporti è una validatrice elettronica modulare che può processare smart card contactless, biglietti cartacei e biglietti con banda magnetica. Munita di alloggiamenti per 3 moduli SAM, possiede un proprio sistema operativo ed è programmabile in linguaggi ad alto livello come il C ed il C++. Caratterizzata da un design moderno ed elegante, sono robuste e facili da mantenere grazie ad una serie di accorgimenti che facilitano le relative operazioni. Futura 4 può essere dotata di un modulo di comunicazione a breve raggio incorporato Bluetooth che non richiede installazione separata. Basta connettere l alimentazione e Futura 4 è già operativa. 4

5 3 Descrizione del prodotto 3.1 Sommario Il presente documento descrive la validatrice intelligente A.E.P. mod. Futura 4/M (nel seguito Futura 4) per smart card contactless e per biglietti con banda magnetica. Futura 4 rappresenta l evoluzione della precedente Futura 2 rispetto alla quale presenta numerosi perfezionamenti, in particolare quello di poter gestire anche smart card di tipo contactless. F4. Nel seguito, ove non dia luogo a cattive interpretazioni, Futura 4 è indicata brevemente come 3.2 Descrizione generale Futura 2 rappresenta il livello più elevato nella gamma delle validatrici A.E.P. per smart card. La sua caratteristica peculiare è la completezza, in quanto può processare tanto smart card contactless che biglietti cartacei dotati o meno di banda magnetica. Futura 4 può utilizzare i seguenti titoli di viaggio: Titolo di Viaggio Standard Opzione Biglietto cartaceo 54mm (*) no Biglietto cartaceo con banda magnetica ENV-753 no Smart card a contatti ISO 7816 no no Smart card contactless ISO A no Smart card contactless ISO B no Mifare 1 no (*) larghezze diverse sono disponibili a richiesta. Grazie ad un processore con registri a 32 bit ed una estesa memoria, Futura 4 permette di realizzare applicazioni evolute e quindi di gestire un sistema tariffario complesso ed articolato, tanto per i biglietti ordinari quanto per gli abbonamenti, con importi differenziati per categorie di utenza, per zona, per percorrenza, per fascia oraria, per giorno della settimana ecc. Futura 4 può essere equipaggiata con un sistema interno di comunicazione senza fili di tipo Bluetooth. In questo modo, previa opportuna attrezzatura del deposito, è possibile stabilire una comunicazione bidirezionale, ad esempio al rifornimento di carburante, delle transazioni e delle 5

6 varie tabelle, con costi contenuti e grande tempestività, senza dover aprire la macchina per accedere ai circuiti interni. Futura 4 dispone a bordo del sistema operativo Mxm ed è quindi funzionalmente simile ad un PC con unità a dischi a stato solido. Consentendo l impiego di linguaggi di programmazione ad alto livello, rende possibile la realizzazione di applicazioni personalizzate e l implementazione di successive varianti; l'aggiornamento a distanza del software facilita l'introduzione di modifiche o correzioni anche in tempi successivi. Futura 4 può essere facilmente interfacciata con altri sistemi di bordo. 3.3 Software applicativo Il software applicativo è un prodotto fornito separatamente. La validatrice non è dotata di alcun software oltre al sistema operativo ed ai driver delle periferiche. 3.4 Aspetto esteriore Le figure riportate nel seguito illustrano l aspetto esteriore di Futura 4. 6

7 7

8 4 Caratteristiche 4.1 Caratteristiche generali F2 è interamente progettata con l ausilio di sistemi CAD (Computer Aided Design) di ultima generazione, tanto per la parte meccanica che per quella elettronica e costruita con sistemi CAM (Computer Aided Manufacturing) che garantiscono le più elevate precisioni di lavorazione. Basata su di una architettura avanzata ed aperta, è munita di sistema operativo Mxm e deriva da decenni di esperienza nella progettazione di sistemi elettronici complessi. 4.2 Caratteristiche costruttive Involucro L involucro di F4 ha una struttura composita in acciaio, alluminio e materiale plastico stampato ad iniezione o termoformato, di particolare robustezza, studiato anche con finalità antinfortunistiche. Realizzato in tinte stabili, è protetto dalla ruggine e difficilmente attaccabile da inchiostri e vernici che possono spesso essere rimossi con l ausilio di un adeguato detergente. La custodia è dotata di una piastrina metallica di identificazione, non asportabile, riportante il numero di matricola del validatrice Personalizzazione grafica e cromatica Il colore standard del contenitore è il giallo RAL 1023 con parti in materiale plastico nero non verniciato. Il Committente può richiedere la colorazione dell involucro nelle tinte più comuni indicando il relativo codice RAL Montaggio al palo Il montaggio al palo (Ø 30 mm) avviene tramite una piastra di supporto di tipo industry standard. A.E.P. può fornire una piastra di supporto apposita, di tipo senza braccialetti, non inclusa nella fornitura della validatrice. 8

9 4.2.4 Accessibilità interna La validatrice, anche quando montata sul palo, può essere aperta con l apposita chiave unificata al fine di poter accedere all interno, ad esempio per poter sostituire il nastro della stampante o rimuovere corpi etranei. E possibile, a richiesta, avere una chiave speciale per ogni compagnia. Le parti interne più delicate sono coperte da opportune protezioni in materiale plastico. La manutenzione è molto semplice Tastiera e display Sul pannello frontale è pzionalmente presente una tastiera di elevata robustezza (fino a 16 tasti). Le funzioni dei tasti sono personalizzabili attraverso il software applicativo. La validatrice è provvista di un display LCD illuminato con 2 righe di 16 caratteri alti circa 8 mm, visibile in pressoché tutte le condizioni di luce e protetto da una lamina trasparente in policarbonato. In aggiunta è previsto un avvisatore acustico e dei LED di grandi dimensioni per segnalare l esito della transazione (vedere paragrafo 4.3.4) Altre caratteristiche Dimensioni [mm]: altezza 290, profondità 148, larghezza 150 Peso [kg]: 4,5 circa Urti e vibrazioni: in accordo a EN Grado di protezione: IP20 9

10 Le figure riportate nel seguito mostra i principali dettagli della costruzione. 10

11 4.3 Caratteristiche parte elettronica Unità di processo Processore: Hitachi H8S/2240 con registri a 32 bit; frequenza di clock 18,432 MHz Memoria RAM [M byte]: 1 con batteria tampone protezione hardware della memoria ottenuta tramite dispositivo logico programmabile (PLD) per garantire la ritenzione dei dati anche in caso di errori di programma. Memoria FLASH [K byte]: 512 alloggiamento per carta memoria di tipo standard Multi Media Card (disponibili in vari tagli, ad. es. 16, 32, 64 e 128 M byte). Orologio/calendario: programmato per il cambio dell ora legale automatica e per gli anni bisestili Misurazione della temperatura ambiente a mezzo di un sensore NTC e convertitore A/D a 10 bit incorporato nel processore Autodiagnostica e protezioni elettriche La validatrice esegue una completa autodiagnostica ad ogni avviamento o su richiesta del sistema cui è collegata. 11

12 Per accrescere l affidabilità, sono previsti vari sistemi di sicurezza, tra cui: autodiagnostica funzionale: ottenuta con l ausilio di un Programmable Logic Device ad alta densità. allarme tensione alimentazione insufficiente: generazione del segnale \NMI (Non Maskable Interrupt) per tensione di alimentazione esterna al di sotto del minimo accettabile. Questa funzione è disabilitabile mediante l estrazione di un cavallotto. protezione per tensione di alimentazione interna insufficiente: circuito di generazione del segnale \RESET per tensione di alimentazione interna (+5V) al di sotto del minimo accettabile. protezione contro blocchi software/hardware: watchdog di sicurezza per riavviare il processore se bloccato. Protezioni per sovratensioni, sovracorrenti, surriscaldamenti ed inversioni di polarità Interfacce con sistemi esterni Interfaccia RS-485: half duplex, protetta contro le scariche elettrostatiche, per comunicazione con bus di bordo. Interfaccia RS-232: full duplex, a 3 fili, per servizio e debug Interfaccia RS-232 per collegamento a modem Interfaccia ad infrarossi per la comunicazione con un PC portatile per lo scarico dati manuale. Interfaccia Bluetooth per connessione radio a breve distanza (vedere paragrafo 4.3.8) Interfaccia utente Display: alfanumerico di tipo LCD retroilluminato 2 righe per 16 caratteri; altezza dei caratteri: 8mm. Protezione in materiale plastico. LED: visualizzazione dello stato della transazione mediante 3 differenti LED (arancio, rosso, verde): arancio per transazione in corso verde transazione eseguita rosso per l avviso di non validità della transazione Dimensioni LED [mm]: indicativamente 10x20 Tastiera: fino a 16 tasti di particolare robustezza con funzioni programmabili. Segnalatore acustico: buzzer bitonale per avviso di transazione non valida e per avviso scarico dati avvenuto LED interni diagnostici: 12

13 4.3.5 Unità smart card contactless Tipo: ISO-14443B (A+B a richiesta) Frequenza portante: 13,56 MHz Carte accettate: in funzione dell applicazione Dimensioni antenna: circa 75 x 82 mm Rango di lettura: tipicamente 40 mm Alloggiamenti per moduli SAM: 1, altri due ottenibili a richiesta Carte accettate: tutte le carte Calypso (CD-97, CD-97 Plus, GTML, CTS ecc.). Altre carte a richiesta. Avvertenza: i moduli SAM non sono forniti con la validatrice Unità di stampa La stampa in fase di validazione è realizzata con le seguenti caratteristiche: Metodo di stampa: ad aghi. Risoluzione [punti/pollice]: 80. Larghezza carta [mm]: fino a 43 (larghezze maggiori disponibili su ordinazione). Set di caratteri: ASCII standard, internazionale. Grammatura carta [g/mq]: Tempo validazione biglietto [ms]: 400 circa Vita stampante [righe]: 2,5 milioni. Vita testina [caratteri]: 70 milioni. n. righe di stampa: fino a 10 di 20 caratteri tipologia del nastro di stampa: inchiostrato indelebile senza fine del senso di rotazione lato di stampa: retrostante (stesso lato della traccia magnetica) verso di stampa: perpendicolare alla traccia magnetica ordine di stampa: indipendentemente dal verso di inserimento del biglietto nella validatrice (due versi possibili di inserimento), i dati di validazione sono stampati rispettando il corretto ordine progressivo. La stampa viene effettuata a cavallo della banda magnetica, in modo da non interessare la banda stessa, in senso orizzontale. Sostituzione nastro: di tipo facilitato Sostituzione stampante: il modulo stampante, completo di nastro, è immediatamente estraibile senza l utilizzo di utensili. Questo garantisce una manutenzione facilissima anche sul bus. 13

14 Caratteristiche fisiche dei biglietti cartoncino in singolo strato calibrato grammatura[g/m 2 ]: 253 spessore[mm]: 0,27+/-0,02 larghezza[mm]: 85,60 +1/-0,5 altezza[mm]: 53,98 +/- 0,20 spessore[mm]: 0,27±0, Unità validazione magnetica Tempo di validazione per i titoli di viaggio a banda magnetica: circa 1-2 sec. La bocchetta di introduzione del biglietto è dotata di un passaggio calibrato che rende impossibile l introduzione di due titoli di viaggio sovrapposti; tale passaggio deve è mobile al fine per poter rifiutare un biglietto danneggiato senza che questo si incastri all interno. Controllo in lunghezza dei biglietti introdotti, per evitare il trattamento di un biglietto troppo corto o troppo lungo o di titoli non conformi agli standard definiti. Interfaccia testina magnetica a norme ISO di tipo ad alta coercitività per lettura e codifica di piste magnetiche a 3500 oe; Densità di codifica: 75 o 150 DPI Codifica magnetica: con tecnica F/2F (EN 753-2) Banda magnetica: laterale o centrale Scostamento dall'asse[mm]: contenuto in ±0,2 Funzione della traccia: lettura e scrittura; Densità media di registrazione in codifica binaria[bit/mm]: 3 ±5%; Larghezza della codifica magnetica[mm]: 4 Distanza tra due flussi di transizione adiacenti: come indicato nelle normative EN Controllo motore: di tipo passo-passo, per il trascinamento del biglietto. Corrente di fase 1,5 A. Caratteristiche magnetiche dei TDVC La pista magnetica è posizionata centralmente sulla facciata retrostante (back) del supporto (posizione 1 indicata dalla normativa EN 753-2). Le caratteristiche fisiche della pista magnetica sono conformi alla normativa vigente RN 753, vale a dire: altezza della traccia[mm]: 6,3 ± 0,2; spessore della traccia[mm]: 0/0,012; rugosità: come indicato nella normativa EN 753-2; 14

15 caratteristiche magnetiche statiche: HiCo, come indicato nella normativa EN 753-2; coercitività della traccia magnetica[oe]: ± 300 caratteristiche dinamiche: come indicato nella normativa EN Comunicazione radio (Bluetooth) Dispositivo: modulo Bluetooth. Frequenza operativa [GHz]: 2,45 Potenza irradiata [mw]: 10. Antenna: incorporata. Utilizzabilità: l apparato è utilizzabile per gli scopi di cui ai punti 1, 2, 4 e 7 dell art. 334 del Codice P.T. e nel rispetto della vigente normativa. 4.4 Sistema operativo e programmabilità Le validatrici Futura 4 sono dotate di sistema operativo Mxm progettato specificamente per sistemi a microcontrollore. È semplice, compatto, veloce, stabile e ricrea un ambiente molto simile al DOS con numerose estensioni, come, ad esempio, le capacità di eseguire più processi simultaneamente. Sviluppare per Mxm è semplice in quanto si usano strumenti di sviluppo quasi identici a quelli del DOS, come l IDE C/C++ (Integrated Devoloping Environment) clonato dagli standard di mercato. Il kit di sviluppo è disponibile a richiesta. Mxm è compatto: è possibile realizzare un sistema minimo in 3 soli chip: un processore, una RAM (dimensione minima consigliata 128K), una FLASH EPROM da 512K. Mxm è affidabile: la prima copia fu installata in un apparato di produzione nel 1991 e i moltissimi progetti con esso realizzati hanno portato alla odierna versione 4.1 estremamente stabile. Ad oggi è utilizzato in applicazioni di terze parti nei settori della robotica, in quello tessile, industriale, farmaceutico, ferroviario ecc., in una importante famiglia di terminali POS ed in molti prodotti A.E.P 15

16 . Mxm assicura un elevato livello di portabilità, grazie all identico modello di programmazione sulle varie piattaforme. 86. Mxm può operare su vari processori: in particolare su tutti quelli delle famiglie Hitachi, Intel Mxm colloquia attraverso una porta seriale con un PC che diventa la sua tastiera ed il suo video. Sullo schermo compare il classico "A>" tipico dei sistemi DOS e molti comandi sono: dir, copy, type ecc. Mxm simula (in RAM o FLASH) anche una o più unità a disco. Il disco, proprio come in DOS, può contenere più applicazioni; basta digitarne il nome per caricarle ed eseguirle. Il disco di avvio contiene poi i famigliari autoexec.bat e config.sys che permettono di configurare il sistema o di lanciare applicazioni in modo automatico. Mxm, rispetto al DOS, ha molte migliorie: consente ad esempio di scrivere applicazioni multithread, ossia composte da più processi indipendenti che operano simultaneamente e non ha il limite dei 640K di RAM. Possiede inoltre un gran numero di caratteristiche pensate appositamente per l ambiente embedded; ad esempio, è possibile anteporre ai comandi di autoexec.bat il numero di un dip switch (di cui la scheda deve ovviamente essere munita) ed eseguire o meno quella riga a seconda che lo switch sia in ON od in OFF. Mxm è descritto nella relativa documentazione fornita con il kit di sviluppo o prelevabile dal sito web di A.E.P. 16

17 Le caratteristiche principali di Mxm sono elencate nel seguito: Multi thread Comunicazione interprocesso con code e semafori Gestione evoluta delle allocazioni di memoria dinamica Supporta quasi tutte le funzioni di libreria standard C I/O modulare con meccanismi di tipo driver BIOS (Basic Input Output System) File system in FLASH/RAM DOS 1.0 compatibile File config.sys File autoexec.bat stabilità assoluta Facile da utilizzare IDE per sviluppo C/C++ Disponibile per xx86, Hitachi SH RISC, Hitachi H8/300H - altri processori in arrivo Strumenti di sviluppo open source gratuiti scaricabili dalla rete Strumenti ausiliari di utilità in ambiente Windows Sorgenti disponibili a richiesta Gestione dei numeri di serie e delle sicurezze Ricca dotazione di librerie opzionali: General Purpose Smart card Protocolli di comunicazione su filo Protocolli di comunicazione RF Gestione comunicazioni GSM Gestione vari tipi di display LCD alfanumerici e grafici Comunicazione CAN bus Comunicazione Bluetooth Ecc. Possibilità aggiornamento file system/applicazioni anche da remoto 4.5 Normative Il progetto di F2 ha tenuto conto, in tutto od in parte, delle normative elencate nel seguito: CEI EN Sicurezza intrinseca. CEI EN Compatibilità elettromagnetica Norma generica sulla immunità. 17

18 CEI EN Compatibilità elettromagnetica Norma generica sulla emissione. CEI EN apparecchiature per la tecnologia dell'informazione - caratteristiche di immunità - limiti e metodi di misura. CEI EN apparecchiature per la tecnologia dell'informazione - caratteristiche di immunità - limiti e metodi di misura. CEI Guida per la misura e per la valutazione dei campi elettromagnetici nell intervallo di frequenza 10 khz 300 GHz, con riferimento alla esposizione umana. CEI EN Gradi di protezione degli involucri (codice IP) Marcatura CE - ancorché non obbligatoria per le apparecchiature di bordo (D.M. n.58 del ) CEI EN Applicazioni ferroviarie Equipaggiamenti elettronici utilizzati sul materiale rotabile. CEI EN Applicazioni ferroviarie, tranviarie, filoviarie e metropolitane montaggio delle apparecchiatura elettronica. CEI EN Prove climatiche CEI EN Applicazioni ferroviarie, tranviarie, filoviarie e metropolitane La specificazione e la dimostrazione di affidabilità, disponibilità, manutenibilità e sicurezza (RAMS). UNI EN ISO ,2,3,4 Sistemi di connessione per cablaggi a bordo D.M. n.58 del 20 febbraio 1996 Attuazione della direttiva 95/54/CE della Commissione del relativa alle perturbazioni radioelettriche dei veicoli a motore e dei loro rimorchi, che adegua al progresso tecnico la direttiva 72/245/CEE e modifica la direttiva 70/156/CEE. ISO IEC Carte di identificazione Carte a circuiti integrati senza contatto Carte di prossimità ISO IEC Carte di identificazione Carte a circuiti integrati con contatto CEI EN (IEC 326-3) - piastre stampate. IPC-SM surface mount design and land pattern standard. UNI ENV Telematica del traffico e del trasporto su strada Trasporto pubblico Validatrici. UNI EN 753 Carte sottili flessibili intersettoriali Tecniche di registrazione magnetica 4.6 Omologazione Assieme a Futura 4 viene fornito il certificato di omologazione presso il Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture come da D.M. n.58 del 20 febbraio 1996 (95/54). 18

19 4.7 Requisiti ambientali Rango di temperatura ambiente di funzionamento[ C]: da -10 a + 55 Rango di temperatura ambiente di immagazzinamento[ C]: da -10 a +55 Rango di umidità relativa ambientale di funzionamento[%]: da 5 a 95 (a 40 C) non condensante; 4.8 Requisiti alimentazione elettrica Alimentazione[V]: corrente continua 24 ±30% (19,2 V 28,8 V) Protezione contro le inversioni di polarità Corrente assorbita: tbd. 4.9 Caratteristiche RAMS MTBF : 2500 ore MTTD: minore di 5 minuti MTTR: minore di 15 minuti Ciclo operativo: funzionamento continuo (H24) 19

20 5 Codici di ordinazione Codice Descrizione Solo primo equipaggiamento Validatrice Futura 4/M base con display, 1M RAM statica, 512K FLASH Opzione lettore contactless ISO 14443B Opzione lettore contactless ISO 14443A + B Opzione unità trascinamento e stampa biglietti Opzione unità lettura/scrittura banda magnetica Opzione tastiera 4 tasti Opzione tastiera 12 tasti Opzione modulo radio Bluetooth Opzione modulo alloggiamento 2 SAM aggiuntive (porta il totale a 3) Accessorio piastra di supporto FH Opzione kit sviluppo Mxm, compilatore C/C++, accessori, corso programmatori 1/2 giornata Opzione personalizzazione chiave di apertura Accessorio dima di foratura Opzione colore RAL diverso dallo standard (min. 100 unità) Opzione hardware Multi Media Card Accessorio software per Multi Media Card Documento Futura 4/M, Descrizione di prodotto Documento Futura 4/M, Installazione, uso e manutenzione 20

21 Avvertenza le opzioni indicate come solo primo equipaggiamento non possono essere aggiunte successivamente all acquisto della validatrice base. 21

TERMINALE DI RILEVAZIONE PRESENZE E CONTROLLO ACCESSI MOD. KP-02

TERMINALE DI RILEVAZIONE PRESENZE E CONTROLLO ACCESSI MOD. KP-02 1 TERMINALE DI RILEVAZIONE PRESENZE E CONTROLLO ACCESSI MOD. KP-02 Il Terminale KP-02 é stato sviluppato per consentire le modalità operative di Rilevazione Presenze e Controllo Accessi. Viene costruito

Dettagli

- ALLEGATO TECNICO AL CAPITOLATO D ONERI -

- ALLEGATO TECNICO AL CAPITOLATO D ONERI - - ALLEGATO TECNICO AL CAPITOLATO D ONERI - AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI TERMINALI PORTATILI PER IL CONTROLLO DEI TITOLI DI VIAGGIO SU SUPPORTO ELETTRONICO EMESSI DAL CONSORZIO UNICOCAMPANIA 1 Sommario

Dettagli

SPECIFICHE TERMINALI RILEVAZIONE PRESENZE E CONTROLLO ACCESSI

SPECIFICHE TERMINALI RILEVAZIONE PRESENZE E CONTROLLO ACCESSI Procedura Aperta per la fornitura del servizio di manutenzione, supporto operativo e assistenza specialistica del sistema informativo per l'area risorse umane (SI HR) della Regione Basilicata 2016 2021.

Dettagli

-V- Novità. Unità operative FED, Front End Display 7.1. Interfaccia Ethernet (opzionale) Semplice progettazione con l editor designer 6.

-V- Novità. Unità operative FED, Front End Display 7.1. Interfaccia Ethernet (opzionale) Semplice progettazione con l editor designer 6. D07_01_010_F-FED D07_01_009_E-FED Unità operative FED, Interfaccia Ethernet (opzionale) Semplice progettazione con l editor designer 6.02 Interfaccia PC/stampante (FED-90) Clock interno 2003/10 Con riserva

Dettagli

Specifiche. commerciali. kronotech ERMINALE COLONNINA PER CONTROLLO VARCHI. Settembre 2003

Specifiche. commerciali. kronotech ERMINALE COLONNINA PER CONTROLLO VARCHI. Settembre 2003 Specifiche commerciali TERMINALE COLONNINA PER CONTROLLO VARCHI ERMINALE COLONNINA PER CONTROLLO VARCHI Settembre 2003 kronotech Il terminale Colonnina é stato sviluppato per Controllo Accessi. Viene costruito

Dettagli

HI-PE. Metal Detector Multizona ad alte prestazioni NUOVA. Threat Detection through Electromagnetics GENERAZIONE

HI-PE. Metal Detector Multizona ad alte prestazioni NUOVA. Threat Detection through Electromagnetics GENERAZIONE Metal Detector Multizona ad alte prestazioni NUOVA GENERAZIONE Accurata Rivelazione di armi magnetiche, non magnetiche e in lega mista Alta Discriminazione di oggetti metallici personali ed elevato Flusso

Dettagli

TERMINALE PER IL CONTROLLO ACCESSI 2745

TERMINALE PER IL CONTROLLO ACCESSI 2745 TERMINALE PER IL CONTROLLO ACCESSI 2745 Il controllo accessi rappresenta un metodo importante per la risoluzione dei problemi legati al controllo e alla verifica della presenza e del passaggio delle persone

Dettagli

PYOU CAPITOLATO TECNICO

PYOU CAPITOLATO TECNICO PYOU CAPITOLATO TECNICO TERMINALE POS Sommario 1. Premessa... 3 2. Architettura del sistema... 4 3. Caratteristiche e funzionalità... 5 4. Descrizione Funzionale... 6 4.1 Gestione dei modi operativi...

Dettagli

SMD600. Metal Detector Multizona ad altissima Sensibilità. www.cei a.net NUOVA. Threat Detection through Electromagnetics GENERAZIONE

SMD600. Metal Detector Multizona ad altissima Sensibilità. www.cei a.net NUOVA. Threat Detection through Electromagnetics GENERAZIONE Metal Detector Multizona ad altissima Sensibilità NUOVA GENERAZIONE Altissima Sensibilità di intercettazione a tutti i metalli Eccezionale Immunità alle interferenze ambientali Conforme ai più stringenti

Dettagli

Modello D 440 IS. Caratteristiche generali

Modello D 440 IS. Caratteristiche generali Caratteristiche generali Terminale principale in acciaio Inox, corredato di alimentatore separato costituito da apposito contenitore, che può essere collocato in zona pericolosa fino ad una distanza di

Dettagli

MODULO 1. 1.1 Il personal computer. ISIS STRINGHER Corso Serale Anno scolastico 2010/11 Classe 1 Commerciale

MODULO 1. 1.1 Il personal computer. ISIS STRINGHER Corso Serale Anno scolastico 2010/11 Classe 1 Commerciale MODULO 1 1.1 Il personal computer ISIS STRINGHER Corso Serale Anno scolastico 2010/11 Classe 1 Commerciale 1.1 Il personal computer Il PC Hardware e software Classificazioni del software Relazione tra

Dettagli

Catalogo Prodotti per la Refrigerazione

Catalogo Prodotti per la Refrigerazione AZIENDA CERTIFICATA UNI EN ISO 9001: 2008 IDEA, SVILUPPO, PRODUZIONE Soluzioni innovative per l elettronica Catalogo Prodotti per la Refrigerazione Presentiamo una serie di sistemi elettronici di controllo

Dettagli

Intermec 6650. Computer per uso mobile e veicolare. Caratteristiche chiave:

Intermec 6650. Computer per uso mobile e veicolare. Caratteristiche chiave: Computer per uso mobile e veicolare. Caratteristiche chiave: costruito per resistere agli ambienti più ostili comunicazione wireless integrata con switch opzionale per antenna remota display SVGA leggibile

Dettagli

Termometro digitale RTD Involucro in AISI 316 per applicazioni sanitarie, di lavaggio e marine.

Termometro digitale RTD Involucro in AISI 316 per applicazioni sanitarie, di lavaggio e marine. Termometro digitale RTD Involucro in AISI 316 per applicazioni sanitarie, di lavaggio e marine. DTG-RTD100 Series Collegamento di un antenna per l opzione wireless. 2 ANNI DI GARANZIA Opzionale SERVIZI

Dettagli

SPEEDY Rilevazione dati e controllo accessi

SPEEDY Rilevazione dati e controllo accessi SPEEDY Rilevazione dati e controllo accessi Dalle sapienti mani dei tecnici Solari, di sicura competenza, di provata tecnica e razionale applicazione è nato SPEEDY, un nuovo terminale a completamento di

Dettagli

FIELDBUS CM CLEVER MULTIMACH DISTRIBUTORI

FIELDBUS CM CLEVER MULTIMACH DISTRIBUTORI FIELDBUS CM CLEVER MULTIMACH 1 INTRODUZIONE INTRODUZIONE DATI TECNICI GENERALI Connessioni bocche valvole Attacco alimentazione piloti sul terminale tipo 1-11 Numero massimo piloti Numero massimo valvole

Dettagli

KC KLAVIS. File name: KeyControl-One v.1 (provvisorio) Gestione informatizzata delle chiavi.

KC KLAVIS. File name: KeyControl-One v.1 (provvisorio) Gestione informatizzata delle chiavi. File name: KeyControl-One v.1 (provvisorio) KC KLAVIS Gestione informatizzata delle chiavi. KC KLAVIS si basa su una barra porta chiavi chiamata KeyControl Module e su un sistema gestionale software WEB

Dettagli

Alimentazione V CC 12 30 ripple incluso - fusibile esterno 1,0 A. Assorbimento di corrente : ma 100 + potenza consumata dal sensore. V ma. V ma.

Alimentazione V CC 12 30 ripple incluso - fusibile esterno 1,0 A. Assorbimento di corrente : ma 100 + potenza consumata dal sensore. V ma. V ma. 89 550/110 ID EWM-PQ-AA SCHEDA DIGITALE PER IL CONTROLLO DELLA PRESSIONE / PORTATA IN SISTEMI AD ANELLO CHIUSO MONTAGGIO SU GUIDA TIPO: DIN EN 50022 PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO La scheda EWM-PQ-AA è stata

Dettagli

Encoder 1.60. Encoder 1 su 15. Descrizione. Codifica filo per piano max. 15 piani + 2 frecce + segnale di movimento

Encoder 1.60. Encoder 1 su 15. Descrizione. Codifica filo per piano max. 15 piani + 2 frecce + segnale di movimento Displays ACCESSORI DISPLAY Encoder Encoder 1 su 1 Il dispositivo Encoder è necessario per una codifica 1 filo per piano con display concepiti per codice binario. Il dispositivo Encoder converte i segnali

Dettagli

Un ECR innovativo. Indice ELEGANZA, PRESTAZIONI, CONVENIENZA

Un ECR innovativo. Indice ELEGANZA, PRESTAZIONI, CONVENIENZA Un ECR innovativo ELEGANZA, PRESTAZIONI, CONVENIENZA Indice 1. Introduzione... 2 2. Il prodotto e i suoi vantaggi... 2 3. Il mercato... 5 4. Le caratteristiche tecniche e funzionali... 5 5. Codici e Listino

Dettagli

Deliverable 2.3.1 Report on the system functionalities. Funzionalità del sistema di bigliettazione in vettura.

Deliverable 2.3.1 Report on the system functionalities. Funzionalità del sistema di bigliettazione in vettura. Deliverable 2.3.1 Report on the system functionalities Funzionalità del sistema di bigliettazione in vettura. INTRODUZIONE Nell ottica di facilitare sempre più l accessibilità al trasporto locale, un occhio

Dettagli

Correttore di Volume Elettronico. xplorer FT

Correttore di Volume Elettronico. xplorer FT Correttore di Volume Elettronico xplorer FT xplorer FT > Correttore di Volume Elettronico Generalità xplorer FT è un correttore volumetrico PTZ, integrato e compatto, sviluppato per soddisfare le nuove

Dettagli

REGOLAZIONE H-CLIMA STYLE

REGOLAZIONE H-CLIMA STYLE REGOLAZIONE H-CLIMA STYLE UFH-RHS Descrizione: Il sistema di regolazione H-Clima Style si propone come sistema di eccellenza nella regolazione della temperatura ambiente, in particolare per il controllo

Dettagli

LISTINO SISTEMA FUELCARD 2014

LISTINO SISTEMA FUELCARD 2014 REV.01 FuelCard LISTINO SISTEMA FUELCARD 2014 dispositivo di riconoscimento/ abilitazione da esterno, con copertura in ABS sono esclusi tutti gli accessori di seguito elencati LB/ZZ/24100 Geca Sw da PC

Dettagli

CARATTERISTICHE PRINCIPALI:

CARATTERISTICHE PRINCIPALI: APD-BVB Bilancia semplice da banco di piccola portata, con indicatore di peso ideato per montaggio solidale alla piattaforma o mobile per posizionamento a distanza, grazie al cavo estensibile. Disponibile

Dettagli

CE1_AD/P2 DISPOSITIVO ELETTRONICO PROGRAMMABILE. Caratteristiche tecniche Collegamenti elettrici Calibratura Note di funzionamento e installazione

CE1_AD/P2 DISPOSITIVO ELETTRONICO PROGRAMMABILE. Caratteristiche tecniche Collegamenti elettrici Calibratura Note di funzionamento e installazione DISPOSITIVO ELETTRONICO PROGRAMMABILE CE1_AD/P2 Caratteristiche tecniche Collegamenti elettrici Calibratura Note di funzionamento e installazione Versione 01.10/12 CE1_AD/P2: dispositivo elettronico programmabile

Dettagli

Terminali Ethernet programmabili per Raccolta Dati, Controllo Produzione, Rilevazione Presenze, Controllo Accessi

Terminali Ethernet programmabili per Raccolta Dati, Controllo Produzione, Rilevazione Presenze, Controllo Accessi TRAX+G Family Terminali Ethernet programmabili per Raccolta Dati, Controllo Produzione, Rilevazione Presenze, Controllo Accessi Disponibili anche con modem analogico nelle versioni GSM e WLAN 802.11B EtherTRAX+G

Dettagli

WorkShop 155 TECNOLOGIE E SOLUZIONI INNOVATIVE PER L APPLICAZIONE DELLA DELIBERA ARG/GAS 155/08

WorkShop 155 TECNOLOGIE E SOLUZIONI INNOVATIVE PER L APPLICAZIONE DELLA DELIBERA ARG/GAS 155/08 WorkShop 155 TECNOLOGIE E SOLUZIONI INNOVATIVE PER L APPLICAZIONE DELLA DELIBERA ARG/GAS 155/08 Convertitore di volume MID e Data Logger secondo la normativa 155/08 Ing. Paolo Zangani Direttore Tecnico

Dettagli

OPZIONE HARDWARE + SOFTWARE DI TELECOMUNICAZIONE BIDIREZIONALE FRA CNC E TELEFONI GSM BASATA SU MESSAGGI SMS

OPZIONE HARDWARE + SOFTWARE DI TELECOMUNICAZIONE BIDIREZIONALE FRA CNC E TELEFONI GSM BASATA SU MESSAGGI SMS SelCONTROL-2 OPZIONE HARDWARE + SOFTWARE DI TELECOMUNICAZIONE BIDIREZIONALE FRA CNC E TELEFONI GSM BASATA SU MESSAGGI SMS Il SelCONTROL è la risposta a quegli utilizzatori, stampisti in particolare, che

Dettagli

Contatto magnetico wireless

Contatto magnetico wireless Contatto magnetico wireless Il contatto magnetico wireless MAG HCS e MAG M5026 è un sensore in grado rivelare l apertura o chiusura di porte o finestre e trasmettere via radio la segnalazione d allarme.

Dettagli

TERMINALE PER IL CONTROLLO ACCESSI LBR 2746/48

TERMINALE PER IL CONTROLLO ACCESSI LBR 2746/48 TERMINALE PER IL CONTROLLO ACCESSI LBR 2746/48 Il controllo accessi rappresenta un metodo importante per la risoluzione dei problemi legati al controllo e alla verifica della presenza e del passaggio delle

Dettagli

3554-3555 PROVA BATTERIE

3554-3555 PROVA BATTERIE 3554-3555 PROVA BATTERIE 3555 3554 Prova le batterie anche senza scollegarle dal circuito di mantenimento = RISPARMIO di tempo e costo!! Resistenza interna Capacità di scarica L efficienza di molti dispositivi

Dettagli

ACCESSORI Generatore d Impulsi V3.2 Smart PG Bollettino Tecnico

ACCESSORI Generatore d Impulsi V3.2 Smart PG Bollettino Tecnico 03.16 Caratteristiche: 200 impulsi per rotazione del tamburo di misura Per uso con misuratori di gas modello TG05 a TG50, BG4 a BG100 Uni-direzionale Non utilizzabile in aeree ex-proof Applicazione: Componenti:

Dettagli

LINCE ITALIA S.p.A. REG.N.4796 UNI EN ISO 9001:2008. GR868ONDA Art.: MANUALE DI INSTALLAZIONE, PROGRAMMAZIONE ED USO MADE IN ITALY

LINCE ITALIA S.p.A. REG.N.4796 UNI EN ISO 9001:2008. GR868ONDA Art.: MANUALE DI INSTALLAZIONE, PROGRAMMAZIONE ED USO MADE IN ITALY LINCE ITALIA S.p.A. REG.N.4796 UNI EN ISO 9001:2008 GR868ONDA Art.: 4072 MANUALE DI INSTALLAZIONE, PROGRAMMAZIONE ED USO MADE IN ITALY SOMMARIO 1 Generalità...3 2 Caratteristiche Tecniche...3 3 Avvertenze...3

Dettagli

MANUALE D USO serie TP1057

MANUALE D USO serie TP1057 MANUALE D USO serie TP1057 ME7026_03 09/15 INDICE 1. Introduzione... 1 1.1. Qualificazione del personale... 1 1.2. Simboli... 1 1.3. Nomenclatura... 1 1.4. Sicurezza... 1 1.5. MANUALI DI RIFERIMENTO...

Dettagli

MANUALE D USO serie TP1043

MANUALE D USO serie TP1043 MANUALE D USO serie TP1043 M7029_04 06/15 INDICE 1. Introduzione... 1 1.1. Qualificazione del personale... 1 1.2. Simboli... 1 1.3. Nomenclatura... 2 1.4. Sicurezza... 2 1.5. MANUALI DI RIFERIMENTO...

Dettagli

PERCHE SCEGLIERE QUESTO PRODOTTO

PERCHE SCEGLIERE QUESTO PRODOTTO PERCHE SCEGLIERE QUESTO PRODOTTO CENTRALE ANTINCENDIO CONVENZIONALE CRS8 Pannello sinottico La centrale antincendio mod. CRS8, controllata a microprocessore, è stata progettata per alimentare e gestire

Dettagli

NOVITÀ SYSTEM RF ANTIFURTO RADIO MAGGIO ITALIANO

NOVITÀ SYSTEM RF ANTIFURTO RADIO MAGGIO ITALIANO NOVITÀ SYSTEM RF ANTIFURTO RADIO ITALIANO MAGGIO 2003 SICUREZZA SENZA FILI I DISPOSITIVI DI GESTIONE E CONTROLLO LE CENTRALI Il cuore del sistema è la centrale disponibile in due differenti modelli a 16

Dettagli

Pese a ponte RHINO FE

Pese a ponte RHINO FE Pese a ponte Pese a ponte Librabilance è lieta di presentare Rhino FE, la propria linea di pese a ponte realizzate in acciaio verniciato. La costruzione modulare conferisce alle piattaforme una notevole

Dettagli

Interfaccia EIB - centrali antifurto

Interfaccia EIB - centrali antifurto Interfaccia EIB - centrali antifurto GW 20 476 A 1 2 3 1 2 3 4 5 Terminali bus LED di programmazione indirizzo fisico Tasto di programmazione indirizzo fisico Cavo di alimentazione linea seriale Connettore

Dettagli

LE PERIFERICHE BUS. opis / auxi / auxi relè / radius / imago / divide

LE PERIFERICHE BUS. opis / auxi / auxi relè / radius / imago / divide LE PERIFERICHE BUS opis / auxi / auxi relè / radius / imago / divide Moduli di espansione serie auxi / auxi relè codice prodotto KSI2300000.300 KSI2300001.300 SICUREZZA CERTIFICATA EN50131-1 GRADO 3 36

Dettagli

HOME AUTOMATION Controllo accessi

HOME AUTOMATION Controllo accessi Campo di applicazione La gamma di prodotti consente di realizzare, in ambito residenziale, terziario e alberghiero dei sistemi di controllo accessi e gestione utenze sicuri, affidabili e flessibili. Disponibile

Dettagli

DaiGate R I C E V I T O R E I N T E R F A C C I A R A D I O P E R S I S T E M I F I L A R I

DaiGate R I C E V I T O R E I N T E R F A C C I A R A D I O P E R S I S T E M I F I L A R I R I C E V I T O R E I N T E R F A C C I A R A D I O P E R S I S T E M I F I L A R I Versione 1 - In vigore da APRILE 2010 RICEVITORE INTERFACCIA RADIO PER SISTEMI FILARI comandare comandare Tastiere di

Dettagli

Indicatori digitali per montaggio a pannello Modello DI35

Indicatori digitali per montaggio a pannello Modello DI35 Accessori Indicatori digitali per montaggio a pannello Modello DI35 Scheda tecnica WIKA AC 80.03 Applicazioni Costruzione di macchine e impianti Banchi prova Misura di livello Applicazioni industriali

Dettagli

VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI CON INGRESSI IN CODICE BINARIO DISP XXXB. Manuale d uso

VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI CON INGRESSI IN CODICE BINARIO DISP XXXB. Manuale d uso VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI CON INGRESSI IN CODICE BINARIO DISP XXXB Manuale d uso Note Rel.: 1.2 Gennaio 2001 Le informazioni contenute in questa documentazione possono essere modificate senza

Dettagli

DINAMOMETRI A LETTURA DIGITALE

DINAMOMETRI A LETTURA DIGITALE DINAMOMETRI A LETTURA DIGITALE DINAMOMETRI DIGITALI TIPO GR Il dinamometro digitale della serie GR è composto da una cella di carico estensimetrica in acciaio inox di elevata affidabilità e precisione

Dettagli

Manuale per l installazione e l uso TERMINALE STP50. Rev. 1.0 SELIN Cuneo- tel. 0171346554 fax 0171346970 email: selinsnc@selincn.191.it Pag.

Manuale per l installazione e l uso TERMINALE STP50. Rev. 1.0 SELIN Cuneo- tel. 0171346554 fax 0171346970 email: selinsnc@selincn.191.it Pag. TERMINALE STP50 Rev. 1.0 SELIN Cuneo- tel. 0171346554 fax 0171346970 email: selinsnc@selincn.191.it Pag. 1 / 14 INDICE Informazioni generali. 3 Caratteristiche tecniche.. 3 Installazione.... 4 Funzionamento...

Dettagli

Touch screen, mille dati con un dito

Touch screen, mille dati con un dito DD 1050 Terminale di pesatura Serie Diade Touch screen, mille dati con un dito Strumenti e Tecnologie per Pesare Terminale di pesatura Serie Diade DD 1050 DIADE in matematica indica la combinazione di

Dettagli

AUTOMAZIONE E TELECONTROLLO 31

AUTOMAZIONE E TELECONTROLLO 31 AUTOMAZIONE E TELECONTROLLO 31 Z-RTU Unità remota di telecontrollo serie Z-PC UNITÀ DI CONTROLLO MODULI I/O DIGITALI MODULI I/O ANALOGICI MODULI SPECIALI MODULI DI COMUNICAZIONE SOFTWARE E ACCESSORI I/O

Dettagli

MONIA MONTANARI. Appunti di Trattamento Testi. Capitolo 1 Il Computer

MONIA MONTANARI. Appunti di Trattamento Testi. Capitolo 1 Il Computer MONIA MONTANARI Appunti di Trattamento Testi Capitolo 1 Il Computer 1. Introduzione La parola informatica indica la scienza che rileva ed elabora l informazione, infatti : Informatica Informazione Automatica

Dettagli

Specifica Tecnica. Ezylog. Sistema di Monitoraggio. Impianto Fotovoltaico

Specifica Tecnica. Ezylog. Sistema di Monitoraggio. Impianto Fotovoltaico SOLUZIONI PER IMPIANTI FOTOVOLTAICI Specifica Tecnica Ezylog Sistema di Monitoraggio Impianto Fotovoltaico Pag. 1 /12 1.1. PRESCRIZIONI GENERALI 1. SCOPO La presente specifica ha lo scopo di definire i

Dettagli

Centrale di rilevazione incendio analogica-indirizzabile

Centrale di rilevazione incendio analogica-indirizzabile Centrale di rilevazione incendio analogica-indirizzabile Rivelatori analogici HFA-2000 Centrale incendio analogica-indirizzabile Progettata per funzionare esclusivamente con i rivelatori incendio Serie

Dettagli

TMAS G 120 / G100 / G80 Terminale Multifunzionale Accessi e Sicurezza

TMAS G 120 / G100 / G80 Terminale Multifunzionale Accessi e Sicurezza TMAS G 120 / G100 / G80 Terminale Multifunzionale Accessi e Sicurezza Unità elettronica di identificazione per: Rilevazione presenze Controllo produzione Controllo accessi Gestione mensa Gestione parcheggi

Dettagli

Sensore induttivo cilindrico miniaturizzato M5 AD1. Sensori di Prossimità

Sensore induttivo cilindrico miniaturizzato M5 AD1. Sensori di Prossimità Sensore induttivo cilindrico miniaturizzato M5 AD1 Sensori di Prossimità Catalogo Cod. CAT3IAD1373601 Datasheet - AD1 - italiano - Ed.01/2014 2/3 Prodotti induttivi miniaturizzati Serie AD1 induttivi cilindrici

Dettagli

ICARUS CONVERTITORE ELETTRONICO DI VOLUMI TIPO 1

ICARUS CONVERTITORE ELETTRONICO DI VOLUMI TIPO 1 Edizione 03/13 ICARUS CONVERTITORE ELETTRONICO DI VOLUMI TIPO 1 1. PRESENTAZIONE 2. CARATTERISTICHE TECNICHE L ICARUS è un dispositivo elettronico di conversione dei volumi di gas che, associato ad un

Dettagli

Portfolio Lettori di smart card Gemalto compatibili con la carte Regionali dei Servizi. Presentazione Prodotti e Caratteristiche Tecniche

Portfolio Lettori di smart card Gemalto compatibili con la carte Regionali dei Servizi. Presentazione Prodotti e Caratteristiche Tecniche Portfolio Lettori di smart card Gemalto compatibili con la carte Regionali dei Servizi Il portfolio di lettori Gemalto, leader mondiale del settore, riconoscibili per il loro design innovativo d avanguardia

Dettagli

ABB i-bus EIB / KNX KIT INTERFACCIAMENTO DOMUSLINK EIB/KNX ED 029 4

ABB i-bus EIB / KNX KIT INTERFACCIAMENTO DOMUSLINK EIB/KNX ED 029 4 ABB i-bus EIB / KNX KIT INTERFACCIAMENTO DOMUSLINK EIB/KNX ED 029 4 Sistemi di installazione intelligente INDICE 1 GENERALE... 4 2 CARATTERISTICHE TECNICHE... 5 2.1 DATI TECNICI... 5 3 MESSA IN SERVIZIO...

Dettagli

Centralina di acquisizione dati e telecontrollo ECO2

Centralina di acquisizione dati e telecontrollo ECO2 Centralina di acquisizione dati e telecontrollo ECO2 Fascicolo centralina Eco2 Revisione: GG.01.05-04 Autore: Giorgio Gentili Centralina elettronica ECO2 La centralina ECO2 offre una ampia flessibilità

Dettagli

NUOVA SERIE 74 PS. Pulsanti, selettori e segnalatori ø 22 mm

NUOVA SERIE 74 PS. Pulsanti, selettori e segnalatori ø 22 mm NUOVA SERIE 74 PS Pulsanti, selettori e segnalatori ø 22 mm SERIE 74 PS Pulsanti, selettori e segnalatori ø 22mm La serie 74 PS è il sistema di pulsanti, selettori e segnalatori dal diametro 22mm con grado

Dettagli

DD 1050i. Terminale di pesatura Serie Diade. Touch screen, mille dati con un dito.

DD 1050i. Terminale di pesatura Serie Diade. Touch screen, mille dati con un dito. DD 1050i Terminale di pesatura Serie Diade Touch screen, mille dati con un dito. Terminale di pesatura Serie Diade DD 1050i DIADE in matematica indica la combinazione di due elementi per raggiungere l

Dettagli

Dispensa di Fondamenti di Informatica. Architettura di un calcolatore

Dispensa di Fondamenti di Informatica. Architettura di un calcolatore Dispensa di Fondamenti di Informatica Architettura di un calcolatore Hardware e software La prima decomposizione di un calcolatore è relativa ai seguenti macro-componenti hardware la struttura fisica del

Dettagli

ALLEGATO A7 SCHEDA TECNICA CONTATERMIE

ALLEGATO A7 SCHEDA TECNICA CONTATERMIE ALLEGATO A7 SCHEDA TECNICA CONTATERMIE CALCOLATORE F4 Campi applicativi F4 é utilizzabile per misura e monitoraggio di impianti di riscaldamento dove sono richieste le piú avanzate funzioni del calcolatore.

Dettagli

Il registratore dati indipendente più valido nel settore

Il registratore dati indipendente più valido nel settore DAS Sistema Acquisizione Dati Il registratore dati indipendente più valido nel settore Dal CAMPO Allo SCAFFALE Offre una documentazione indipendente sulle temperature del carico durante il trasporto Sviluppato

Dettagli

MultiPresa MPP Serie Intell SNMP ver. 1.2

MultiPresa MPP Serie Intell SNMP ver. 1.2 MultiPresa MPP Serie Intell SNMP ver. 1.2 MPPControllerPower è Serie di MultiPresaProfessionale a controllo remoto Lan per la distribuzione e il controllo dell alimentazione di apparati installati in armadi

Dettagli

Lettore doppia tecnologia Prossimità/Digicode Wiegand. Gamma : controllo accesso Integrato MANUALE D INSTALLAZIONE

Lettore doppia tecnologia Prossimità/Digicode Wiegand. Gamma : controllo accesso Integrato MANUALE D INSTALLAZIONE IT EN FR Gamma : controllo accesso Integrato MANUALE D INSTALLAZIONE 1] Presentazione prodotto Doppia tecnologia Lettore di prossimità, Tastiera Digicode. Formati di uscita Wiegand, CDVI Formato, ISO Track

Dettagli

NV780. Manuale d installazione V2.51. (Cod. PXNV780) Rivelatore digitale a doppia visione laterale da esterno con 4x sensori doppi DT02168DI0612R00

NV780. Manuale d installazione V2.51. (Cod. PXNV780) Rivelatore digitale a doppia visione laterale da esterno con 4x sensori doppi DT02168DI0612R00 NV780 (Cod. PXNV780) Rivelatore digitale a doppia visione laterale da esterno con 4x sensori doppi Manuale d installazione V2.51 DT02168DI0612R00 Introduzione Il rivelatore NV780 incorpora due rivelatori

Dettagli

VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI DISP 16D. Manuale d uso

VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI DISP 16D. Manuale d uso VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI DISP 16D Manuale d uso Note Rel.: 1.2 Gennaio 2001 Le informazioni contenute in questa documentazione possono essere modificate senza preavviso. MS-DOS e WINDOWS sono

Dettagli

Bright Panel ATS PANNELLI A MESSAGGIO VARIABILE WWW.ATSPARCHEGGI.COM

Bright Panel ATS PANNELLI A MESSAGGIO VARIABILE WWW.ATSPARCHEGGI.COM PANNELLI A MESSAGGIO VARIABILE ATS WWW.ATSPARCHEGGI.COM PANNELLI A MESSAGGIO VARIABILE Questi prodotti per la visualizzazione di informazioni generali ( comunali, turistiche, emergenza, viabilità ecc...

Dettagli

Tecnologia TouchScreen avanzata progettata per i dettaglianti. Terminale POS TouchScreen distribuito/integrato IBM 4695

Tecnologia TouchScreen avanzata progettata per i dettaglianti. Terminale POS TouchScreen distribuito/integrato IBM 4695 Tecnologia TouchScreen avanzata progettata per i dettaglianti Terminale POS TouchScreen distribuito/integrato IBM 4695 4695 Caratteristiche principali Progettati per i dettaglianti I terminali TouchScreen

Dettagli

Modulo 1 Le memorie. Si possono raggruppare i sistemi di elaborazione nelle seguenti categorie in base alle possibilità di utilizzazione:

Modulo 1 Le memorie. Si possono raggruppare i sistemi di elaborazione nelle seguenti categorie in base alle possibilità di utilizzazione: Modulo 1 Le memorie Le Memorie 4 ETA Capitolo 1 Struttura di un elaboratore Un elaboratore elettronico è un sistema capace di elaborare dei dati in ingresso seguendo opportune istruzioni e li elabora fornendo

Dettagli

SISTEMA DI SICUREZZA SU BUS RS485

SISTEMA DI SICUREZZA SU BUS RS485 10 SISTEMA DI SICUREZZA SU BUS RS485 Per lo sviluppo del sistema sono state utilizzate le più moderne tecnologie sia in termini di componenti elettronici che di protocolli di comunicazione al fine di garantire

Dettagli

La nostra soluzione è progettata per supportare tipologie di parcheggio ticketless

La nostra soluzione è progettata per supportare tipologie di parcheggio ticketless Per la gestione dei parcheggi abbiamo progettato e realizzato una piattaforma software caratterizzata da un alto grado di affidabilità e flessibilità che permette l implementazione di molteplici architetture

Dettagli

Sistema di collegamento per elettrovalvole e distributori, compatibile con i bus di campo PROFIBUS-DP, INTERBUS-S, DEVICE-NET

Sistema di collegamento per elettrovalvole e distributori, compatibile con i bus di campo PROFIBUS-DP, INTERBUS-S, DEVICE-NET ValveConnectionSystem Sistema di collegamento per elettrovalvole e distributori, compatibile con i bus di campo PROFIBUS-DP, INTERBUS-S, DEVICE-NET P20.IT.R0a IL SISTEMA V.C.S Il VCS è un sistema che assicura

Dettagli

Concento. Chiamata infermiera e sistema di comunicazione. Concento. Descrizione del sistema. Descrizione del sistema

Concento. Chiamata infermiera e sistema di comunicazione. Concento. Descrizione del sistema. Descrizione del sistema Concento Chiamata infermiera e sistema di comunicazione Tunstall Italia s.r.l. 0 1 V07 Generale Concento è un sistema di chiamata infermiera e di comunicazione che può essere utilizzato in strutture quali

Dettagli

CARATTERISTICHE COMUNI A TUTTE LE LINEE

CARATTERISTICHE COMUNI A TUTTE LE LINEE CARATTERISTICHE COMUNI A TUTTE LE LINEE Il cuore del prodotto di alta tecnologia che abbiamo studiato e realizzato per il Settore Medicale è rappresentato dal nuovo termostato / termometro digitale HACCP

Dettagli

SISTEMI E DISPOSITIVI EMBEDDED

SISTEMI E DISPOSITIVI EMBEDDED SISTEMI E DISPOSITIVI EMBEDDED SISTEMI E DISPOSITIVI EMBEDDED Fasar Elettronica propone un innovativa e performante famiglia di prodotti per l'ambiente embedded, che comprende sistemi completi e singoli

Dettagli

Impianti di rilevazione incendio indirizzati ad anello (loop)

Impianti di rilevazione incendio indirizzati ad anello (loop) Impianti di rilevazione incendio indirizzati ad anello (loop) In questi impianti la linea bifilare che parte dalla centrale di controllo non termina con la resistenza di fine linea, ma si richiude sulla

Dettagli

CBA 1000. Strumento Prova Interruttori e Microhmmetro CARATTERISTICHE

CBA 1000. Strumento Prova Interruttori e Microhmmetro CARATTERISTICHE CBA 1000 Strumento Prova Interruttori e Microhmmetro Prova interruttori e microhmmetro 200 A in uno solo strumento. Misura dei tempi di 6 contatti principali, 6 resistivi e 4 ingressi ausiliari. Sino a

Dettagli

E-moving A2A Zero impatto, tanti vantaggi per la città sostenibile.

E-moving A2A Zero impatto, tanti vantaggi per la città sostenibile. E-moving A2A Zero impatto, tanti vantaggi per la città sostenibile. Manuale d uso Colonnina di ricarica Veicoli elettrici Tipologia: Pubblica/Aziendale master Indice 1. Scopo 1 2. Campo di applicazione

Dettagli

Periferiche di I/O. Architettura di Von Neumann. 02 novembre 2006 BUS. Schema generale di tipo funzionale del calcolatore.

Periferiche di I/O. Architettura di Von Neumann. 02 novembre 2006 BUS. Schema generale di tipo funzionale del calcolatore. Periferiche di I/O 02 novembre 2006 Architettura di Von Neumann Schema generale di tipo funzionale del calcolatore Unità Centrale Memoria Centrale Interfacce delle Periferiche BUS DATI BUS BUS CONTROLLO

Dettagli

l innovazione continua

l innovazione continua l innovazione continua Con GLOBE, già a partire da una Costruisci il tuo punto cassa con GLOBE, il registratore di cassa evoluto che si adegua alle crescenti necessità del tuo negozio nel tempo. Una soluzione

Dettagli

LM2002. Manuale d installazione

LM2002. Manuale d installazione LM2002 Manuale d installazione Le informazioni incluse in questo manuale sono di proprietà APICE s.r.l. e possono essere cambiate senza preavviso. APICE s.r.l. non sarà responsabile per errori che potranno

Dettagli

Analisi della qualità dell energia

Analisi della qualità dell energia Analizzatore della qualità di rete per installazione fissa QNA 412 e 413 Analizzatore della qualità di rete per installazione fissa QNA 202 e 303 Analizzatore tot ale della qualità di rete 3196 Analisi

Dettagli

pluscard.it Your card & badge specialist!

pluscard.it Your card & badge specialist! Kit Company Card Plus Technologies, leader nella distribuzione di sistemi per la personalizzazione di badge, offre la soluzione completa per ogni azienda e per la sua sicurezza! La soluzione è ideale per

Dettagli

SISTEMI INFORMATIZZATI PER IL CONTROLLO DELLO SPESSORE DEL FILM E LA CERTIFICAZIONE DELLA QUALITÀ DI PRODOTTO

SISTEMI INFORMATIZZATI PER IL CONTROLLO DELLO SPESSORE DEL FILM E LA CERTIFICAZIONE DELLA QUALITÀ DI PRODOTTO SISTEMI INFORMATIZZATI PER IL CONTROLLO DELLO SPESSORE DEL FILM E LA CERTIFICAZIONE DELLA QUALITÀ DI PRODOTTO EASY CONTROL Plus... easy quality Gli impianti per la produzione di film sia in bolla che in

Dettagli

SISTEMI DI SICUREZZA A 32 ZONE

SISTEMI DI SICUREZZA A 32 ZONE SISTEMI DI SICUREZZA A 32 ZONE Provate il nuovo modo di vivere con l esclusiva modalità di funzionamento StayD disponibile sulle centrali Spectra serie SP. StayD rappresenta una nuova fi losofi a di protezione

Dettagli

idaq TM Manuale Utente

idaq TM Manuale Utente idaq TM Manuale Utente Settembre 2010 TOOLS for SMART MINDS Manuale Utente idaq 2 Sommario Introduzione... 5 Organizzazione di questo manuale... 5 Convenzioni... Errore. Il segnalibro non è definito. Installazione...

Dettagli

Informatica 1 Lezione 1

Informatica 1 Lezione 1 Informatica 1 Lezione 1 Concetti base: Hardware È l insieme delle parti fisiche, elettroniche e meccaniche che compongono il computer, quali il chip, il mouse, il lettore CDROM, il monitor, le schede,

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

Componenti principali di un computer

Componenti principali di un computer Componenti principali di un computer Unità centrale Processore Controller Memoria principale (centrale) Bus Stampante Terminale Periferiche di input/output Memorie di massa (secondarie) 1 COMPONENTI DI

Dettagli

Indicatore di pressione di precisione Versione a 1 o 2 canali Modello CPG2500

Indicatore di pressione di precisione Versione a 1 o 2 canali Modello CPG2500 Calibrazione Indicatore di pressione di precisione Versione a 1 o 2 canali Modello CPG2500 Scheda tecnica WIKA CT 25.02 Applicazioni Laboratori di calibrazione di fabbrica Società di calibrazione ed assistenza

Dettagli

Remote Terminal Unit B-200 Pag. 1 Descrizione

Remote Terminal Unit B-200 Pag. 1 Descrizione Remote Terminal Unit B-200 Pag. 1 Descrizione Introduzione La RTU B200, ultima nata del sistema TMC-2000, si propone come valida risposta alle esigenze di chi progetta e implementa sistemi di automazione

Dettagli

Accessori. Molteplici opzioni per il controllo e il monitoraggio di impianti

Accessori. Molteplici opzioni per il controllo e il monitoraggio di impianti Accessori Molteplici opzioni per il controllo e il monitoraggio di impianti 68 fotovoltaici Ingecon Sun Comunicazione Opzioni per la comunicazione con gli inverter tramite PC Funzionamento remoto e SCADA.

Dettagli

Caratteristiche Software. Caratteristiche Hardware

Caratteristiche Software. Caratteristiche Hardware stampanti fiscali Stampante fiscale entry level dedicata a quella fascia di clientela più attenta alle proposte a basso prezzo, ma che non rinuncia a qualità e prestazioni. Swing è veloce, economica e

Dettagli

Sistemi di lettura e scrittura codici a barre

Sistemi di lettura e scrittura codici a barre Sistemi di lettura e scrittura codici a barre 75 Stampanti termiche TSC TTP-246M PLUS 203 DPI TT/DT USB, SERIALE E PARALLELA TSC TTP-244 PLUS 203 DPI TT/DT USB, SERIALE E PARALLELA La serie di stampanti

Dettagli

IL SISTEMA DI VIDEO SORVEGLIANZA A BORDO IN C.T.P. Direzione Pianificazione e Ricerca Area Controllo di Gestione, Nuove Tecnologie e Qualita

IL SISTEMA DI VIDEO SORVEGLIANZA A BORDO IN C.T.P. Direzione Pianificazione e Ricerca Area Controllo di Gestione, Nuove Tecnologie e Qualita IL SISTEMA DI VIDEO SORVEGLIANZA A BORDO IN C.T.P. Maggio 2002 Direzione Pianificazione e Ricerca Area Controllo di Gestione, Nuove Tecnologie e Qualita 1 IL SISTEMA CTP DI VIDEO SORVEGLIANZA A BORDO Premessa

Dettagli

12 CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SISTEMA

12 CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SISTEMA 12 CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SISTEMA 12.1 CENTRALE A MICROPROCESSORE CON DISPLAY E TASTIERA DI COMANDO ABS bianco 2 pile al litio (in dotazione) Autonomia delle pile in condizioni normali di impiego

Dettagli

AURA 20 I. stand alone

AURA 20 I. stand alone AURA 20 I La stazione Aura20I combinata ad una barriera elettromeccanica e ad una coppia di spire è un dispositivo per il controllo di un varco di ingresso ad un area di parcheggio. Il frontale della colonnina

Dettagli

Pannelli Hitachi EH-HMI

Pannelli Hitachi EH-HMI Pannelli Hitachi EH-HMI Hitachi introduce una nuova serie di pannelli operatore di grande robustezza ed affidabilità, con aspetto accattivante, selezione multilingua, ricette, trend di variabili, ampia

Dettagli

SISTEMA DI TELETTURA CONTATORI

SISTEMA DI TELETTURA CONTATORI SISTEMA DI TELETTURA CONTATORI PALMARE CONTATORE SERVER CONCENTRATORE SISTEMA I sistemi di telelettura sono di 2 tipi : - Centralizzato Consiste nella raccolta dei dati in un database centrale grazie alla

Dettagli