Anteprima. ruolo dei tassi di interesse sui depositi in valuta estera effetto delle aspettative sui tassi di cambio 3-1

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Anteprima. ruolo dei tassi di interesse sui depositi in valuta estera effetto delle aspettative sui tassi di cambio 3-1"

Transcript

1 Antpima Pincipi di bas sui tassi di cambio Tassi di cambio pzzi di bni I mcati di cambi La domanda di valuta di alt attività Un modllo di mcati valutai uolo di tassi di intss sui dpositi in valuta sta fftto dll aspttativ sui tassi di cambio 3-1

2 Dfinizion di tassi di cambio I tassi di cambio sono quotati com valuta sta p unità di valuta domstica (convnzion uopa) oppu com valuta domstica p unità di valuta sta (convnzion bitannica). Quanti dollai p un uo? $1.298/ 1 (16/02/12) Quanti uo p un dollao? 0.77/$1 Il tasso di cambio ci pmtt di dnomina il costo o il pzzo di un bn o di un svizio in una valuta comun. Quanto costa un ipad 2 16 giga Wifi (amazon)? $ 490 In uo, $ 490 x 0.77 = 377 Quanto costa una bottiglia di bunllo: 62 In dollai 62 x = $ 80.4

3 Dpzzamnto appzzamnto Il dpzzamnto (svalutazion) è una diminuzion dl valo di una valuta isptto ad un alta. Una valuta dpzzata ha mno valo (è mno costosa) pciò può ss scambiata con (può acquista) una quantità infio di valuta sta. $1,29/ 1 $1,15/ 1 significa ch l uo si è dpzzato isptto al dollao (un uo compa mno dollai di pima). Oa svono $1,15 p compa un uo, quindi l uo val di mno il dollao val di più. Il dollao si è appzzato isptto all uo: oa è più costoso

4 Andamnto dl tasso di cambio uo dollao ultimi 180 gioni svalutazion uo ivalutazion uo

5 Dpzzamnto dl cambio pzzo di bni Valuta local Valuta sta 1.29 Valuta sta 1.15 ipad $ Bunllo 62 $ 80.4 $ 71.3 S l uo si dpzza isptto al dollao i podotti amicani vnduti in Italia costano di più (in tmini di uo) i podotti italiani vnduti in USA costano di mno (in tmini di dollai)

6 Appzzamnto dl cambio pzzo di bni Valuta local Valuta sta 1.29 Valuta sta 1.15 ipad $ Bunllo 62 $ 80.4 $ 71.3 S l uo si appzza isptto al dollao i podotti amicani vnduti in Italia costano di mno (in tmini di uo) i podotti italiani vnduti in USA costano di più (in tmini di dollai)

7 Dpzzamnto appzzamnto L appzzamnto (ivalutazion) è un aumnto dl valo di una valuta isptto ad un alta. Una valuta appzzata val di più (è più costosa) pciò può ss scambiata con (può compa) una quantità maggio di valuta sta. $1,298/ 1 $1,35/ 1 significa ch l uo si è appzzato isptto al dollao. Oa con un uo si compano più dollai $1,35. Il dollao si è dpzzato isptto all uo: oa val di mno.

8 Dpzzamnto appzzamnto Quando una valuta si dpzza l impotazioni sono più ca i bni podotti intnamnt l spotazioni sono mno costos. Il dpzzamnto di una valuta iduc il pzzo dll spotazioni isptto al pzzo dll impotazioni. 3-8

9 Dpzzamnto appzzamnto Quando una valuta si appzza l impotazioni sono mno ca i bni podotti intnamnt l spotazioni sono più cai. L appzzamnto di una valuta fa aumnta il pzzo dll spotazioni isptto al pzzo dll impotazioni 3-9

10 Il mcato di cambi Opatoi Gli opatoi: 1. Banch commciali alt istituzioni di dposito: l tansazioni iguadano l acquisto la vndita di dpositi bancai in divs valut a fini di invstimnto. 2. Istituzioni finanziai non bancai (fondi pnsion, fondi assicuativi) possono compa/vnd attività st. 3. Imps pivat: sguono tansazioni in valuta sta p compa/vnd bni, attività o svizi. 4. Banch cntali: sguono tansazioni sull isv ufficiali intnazionali. 3-10

11 Il mcato di cambi Opatoi Gli acquisti l vndit sul mcato di cambi sono dominat dall banch commciali. L banch commciali foniscono liquidità al Fox in bas al volum di tading ch gstiscono gionalmnt. p conto di clinti, dagli istituti a scopo spculativo. Scondo i dati di un indagin ffttuata dal gional finanziaio uomony, nl ) Dutsch Bank ha ffttuato opazioni p il 18% dl valo total, 2) UBS p l 11,3%, 3) Baclays Capital p l 11,1%, 4) Citigoup p il 7,7%, 5) RBS p il 6,5%, 6) JPMogan p il 6,35%, 7) HSBC p il 4,55%, 8) Cdit Suiss p il 4,44%, 9) Goldman Sachs p il 4,28% 10) Mogan Stanly p il 2,91%

12 Il mcato di cambi Caattistich volum Lo scambio avvin solitamnt nll maggioi città finanziai: Londa, Nw Yok, Tokyo, Fancofot Singapo. Gli scambi gionalii dl Fox hanno un valo mdio pai a 4000 miliadi di dollai cica, in cscita dl 20% isptto ai 3300 miliadi di dollai gistati nll apil 2007 (in pogsso dl 18% con tassi di cambio costanti). Valut maggiomnt scambiat: Dollao US 84,9 % uo 39,1 % Yn Giappons 19,0 % Stlina UK 12,9 % Alt 39,6 % 3-12

13 Il mcato di cambi Caattistich volum Il Mcato a ponti (spot makt) L pati si accodano p scambia una valuta conto un alta ad un pzzo dato con consgna pssoché immdiata. Il pzzo a cui avvin lo scambio è noto com tasso di cambio a ponti (spot xchang at) Il ischio di qusto tipo di contatti è molto basso Mcati Divati Sono contatti il cui pzzo è divato dal tasso a ponti. L pati si accodano p scambia una valuta conto un alta in tmpi diffnti /o sotto divs condizioni contingnti Mcati a tmin (fowads), swaps, futus, options. 3-13

14 Il mcato di cambi Caattistich volum Mcato a tmin l pati concodano di scambiasi una cta quantità di valuta ad un pzzo dato a una data futua pfissata (fowad). I contatti gnalmnt non sono cdibili a tzi). Il pzzo a cui avvin lo scambio si chiama tasso di cambio a tmin L dat di scadnza sono tipicamnt 30, 90, 180 o 360 gioni. Swap in valut st: un accodo stipulato fa du contopati ch si scambiano nl tmpo un flusso di pagamnti dnominati in du divs valut (scambio a ponti di una dtminata valuta nl contmpo scambio di gual ammonta, ma di sgno opposto, a una data futua pstabilita)

15 Il mcato di cambi Caattistich volum Futus L pati si accodano p scambiasi valut in una data futua ad un pzzo dato. ntamb l pati dl contatto possono ss cdut a tzi scambiat sul mcato Opzioni: un contatto pogttato da un tzo p un ammonta standad di valuta sta consgnata/icvuta nto una data standad. I contatti possono ss scambiati ni mcati. Il contatto dà al posssso l opzion, ma non l obbligo, di acquista o vnd valuta s n ha ncssità.

16 Tassi di cambio a ponti a tmin L ammonta complssivo dll tansazioni gionali (2010) è composto da: - 37,5% tansazioni spot (1490 miliadi di dollai); - 12% tansazioni fowad (475 miliadi di dollai); - 45,5% contatti swap (1808 miliadi di dollai); - 5% opzioni (207 miliadi di dollai). 3-16

17 Pché si domandano valut st Pché si dvono fa opazioni commciali con l sto: impotatoi d spotatoi sia di bni finali ch di bni intmdi di svizi Pché si vuol divsifica il potafoglio finanziaio Oppu Ci si vuol copi isptto al ischio di cambio (opazioni a coptua) Si vuol spcula sull vaiazioni futu di cambi

18 smpio : Hdging (Coptua) Un impsa amicana si asptta di icv un pagamnto di 1 milion di uo da un impsa italiana in 90 gioni p bni spotati in Italia. Il tasso spot cont è $1,25 p uo. L impsa amicano dovbb icv 1,25 milioni di dollai. S il costo total di poduzion è 1,15 milioni, il pofitto al tasso cont è di dollai. Il guadagno final dlla tansazion è tuttavia incto S il tasso di cambio scnd a 1,1, ad smpio, l impsa icvà solo 1,1 milioni di dollai con una pdita pai a dollai Cosa può fa l impsa p copisi da qusto ischio? Compa un milion di uo in call options ad un tasso di $ 1,2 p uo L impsa è sicua di ottn almno 1,2 milioni di dollai (scitando l opzion) anch s il tasso di cambio dovss scnd sotto 1,2 Il contatto divato tasfoma un attività ischiosa in una attività cta, ( o mglio, con una pdita massima cta)

19 smpio : Attività spculativa S il tasso di cambi attso a 12 msi è 1.30 S un invstito si asptta ch l uo si appzzà a 1.43 ni possimi 12 msi. Alloa compa un milion di uo sul mcato a tmin al tasso di 1,3 S l su aspttativ sono cott fa 12 msi li vnd a 1.43 ( paga il contatto a tmin a 1.3) alizza un pofitto pai a dollai (10%) Qualunqu livllo dl tasso di cambio supio a 1.3 gli pocua un pofitto Qualunqu livllo dl tasso di cambio supio a 1.3 gli pocua una pdita

20 Pché si domandano valut st La motivazion finanziaia è oggi ppondant Facciamo il caso ch un invstito disponga di 100 dollai, s li invst in un dposito bancaio dnominato in dollai Alla fin dll anno icvà USA 100 = 100 (1+ USA ) USA tasso d intss sui dpositi in dollai S dcidss di invsti in uno stsso tipo di dposito ma dnominato in uo, dovbb in pimo luogo cambia i dollai in uo pima dll invstimnto poi icambiali in dollai alla fin dll anno Alla fin dll anno icvà : U tasso d intss sui dpositi in uo tasso di cambio spot tasso di cambio attso alla fin dll anno 100 (1 U )

21 Pché si domandano valut st Modifichiamo un po la lazion ottniamo 100 (1 U ) 100(1 U ) 100(1 U ) Il ndimnto attso di un invstimnto in valuta sta ha du componnti 100(1 U )(1 ) Dipnd dal tasso d intss sto Dipnd dal tasso di svalutazion attso dl dollao (o di ivalutazion attso dll uo) S alla fin dl piodo l uo val di più di pima (compa più dollai) si ha un ultio guadagno, s val di mno una pdita

22 Pché si domandano valut st a. s i movimnti di capitali sono libi, b. s non ci sono tass, c. s non ci sono costi di intmdiazion, d. s i du dpositi bancai hanno lo stsso gado di ischio, alloa dovanno av lo stsso ndimnto 100(1 USA ) 100(1 U )(1 ) Paità scopta di tassi d intss

23 Paità scopta smpio numico $ 1000 USA = 5% $ 1050 = 1000(1+ USA ) $ 1050 =1000 (1+ U )/ = % 1.25 = U = 3% 824 Nota s U < USA pché sia indiffnt invsti in dollai in uo occo ch vi siano aspttativ di svalutazion dl dollao s U > USA pché sia indiffnt invsti in dollai in uo occo ch vi siano aspttativ di ivalutazion dl dollao

24 Paità scopta di tassi d intss vsion appossimata 1 USA (1 U )(1 ) 1 1 USA U U U è un numo molto piccolo si può tascua Nll smpio numico pcdnt è ugual a 0.03*0.02= USA U

25 Paità scopta di tassi d intss(uip) Tasso attso di svalutazion dl dollao 0 Ci si attnd ch il dollao valga mno nl futuo (occoano più dollai p acquista un uo) 0 Ci si attnd ch il dollao valga di più nl futuo (occoano mno dollai p acquista un uo)

26 Paità scopta di tassi d intss(uip) svalutazion attsa dl dollao ivalutazion attsa dll uo ivalutazion attsa dl dollao svalutazion attsa dll uo 0 USA U La ivalutazion attsa dll uo compnsa il mino tasso d intss uopo 0 USA U La ivalutazion attsa dl dollao compnsa il mino tasso d intss amicano

27 Paità scopta di tassi d intss(uip) La Paità scopta di tassi d intss è alla bas dlla toia dlla dtminazion dl tasso di cambio Il mcato di cambi è in quilibio quando i dpositi di tutt l valut offono lo stsso tasso di ndimnto attso. La paità di tassi di intss implica ch i dpositi in tutt l valut sono considati attività gualmnt dsidabili. 3-27

28 Il mcato di cambi Supponiamo ch non valga. USA U Nssun invstito vobb dtn dpositi in uo ciò gnbb una iduzion dlla domanda dl pzzo dll uo. Quindi tutti gli invstitoi vobbo dtn dpositi in dollai, ciò fa aumnta domanda pzzo di dollai. Il dollao si appzzbb l uo si dpzzbb, facndo aumnta il tmin a dsta fino a quando si aggiung l uguaglianza. USA U pchè Ricoda = quantità di dollai ncssaia p acquista un uo costant 3-28

29 Il mcato di cambi Supponiamo ch non valga. USA U =

30 Il mcato di cambi Supponiamo ch non valga. USA U Nssun invstito vobb dtn dpositi in dollai, ciò gnbb una iduzion dlla domanda dl pzzo dl dollao. Quindi tutti gli invstitoi vobbo dtn dpositi in uo, ciò fa aumnta domanda pzzo dgli uo. L uo si appzzbb il dollao si dpzzbb, facndo diminui il tmin a dsta fino a quando si aggiung l uguaglianza. USA U pchè costant

31 Il mcato di cambi Il dpzzamnto dlla dollao oggi ( csc) iduc il ndimnto attso sui dpositi in uo. Un dpzzamnto cont dlla dollao alzbb il costo inizial dll invstimnto in uo a paità dl tasso d intss in uo dl tasso di cambio attso diminuisc il tasso di. L appzzamnto dl dollao oggi ( diminuisc) accsc il ndimnto attso sui dpositi in uo. Un appzzamnto cont dl dollao idubb il costo inizial dll invstimnto in uo, incmntando di consgunza il ndimnto attso in uo a paità dl tasso d intss in uo dl tasso di cambio attso..

32 Il mcato di cambi Utilizzando i dati dll smpio numico vaiando solamnt il valo dl tasso di cambio Rndimnto Tasso di invstimnto cambio in uo 1,225 0,072 1,23 0,068 1,235 0,063 1,24 0,059 1,245 0,055 1,25 0,050 1,255 0,046 1,26 0,042 1,265 0,038 1,27 0,034 1,275 0,030 1,28 0, USA U 0.05 Rndimnto attso in $ dpositi in

33 Dtminazion dl tasso di cambio Il ndimnto di dpositi in uo è mino di qulli in dollai USA Il ndimnto di dpositi in uo è maggio di qulli in dollai 1.25 Il tasso di cambio diminuisc Il dollao si appzza Il cambio di cambio aumnta il dollao si dpzza U 0.05 Rndimnto attso in $ dpositi in

34 Dtminazion dl tasso di cambio S il tasso d intss USA aumnta USA Il ndimnto di dpositi in dollai è maggio dl ndimnto in dollai di dpositi in uo Il tasso di cambio diminuisc Il dollao si appzza U Rndimnto attso in $ dpositi in

35 Dtminazion dl tasso di cambio S il tasso d intss dll uo aumnta la tta si sposta vso dsta Tasso di cambio 1,26274 Ricoda = quantità di dollai ncssaia p acquista un uo Il tasso di cambio aumnta il dollao si dpzza l uo si appzza 1,25 U = 4% U = 3% 0,05 Rndimnto attso in $ dpositi in

36 Il mcato di cambi fftti di vaiazioni di tassi di intss: Un incmnto dl tasso di intss pagato sui dpositi dnominati in una paticola valuta fa aumnta il tasso di ndimnto su qui dpositi. Qusto pota ad un appzzamnto dlla valuta. L aumnto di tassi di intss in dollai causa l appzzamnto dl dollao. L aumnto di tassi di intss in uo causa il dpzzamnto dl dollao. 3-36

37 L fftto di un appzzamnto attso dll uo Tasso di cambio S cambiano l aspttativ sul tasso di cambio il tasso di cambio attso aumnta, la tta dl ndimnto di titoli in uo si sposta vso dx Il tasso di cambio aumnta in modo di mantn costant il tasso di svalutazion attso dl dollao 1,2752 Il tasso di cambio aumnta il dollao si dpzza l uo si appzza 1, U, ,05 Rndimnto attso in $ dpositi in

38 L fftto di un appzzamnto attso dll uo S ci si asptta ch l uo si appzzi in futuo, l invstimnto paghà in un uo con maggio valo, quindi qusti uo futui saanno in gado di acquista più dollai più bni dnominati in dollai Il ndimnto attso in dollai di dpositi in uo pciò aumnta Un appzzamnto attso di una valuta pota ad un appzzamnto ffttivo (slf-fulfilling pophcy) Un dpzzamnto attso di una valuta pota ad un ffttivo dpzzamnto (slf-fulfilling pophcy) 3-38

39 Paità copta di tassi di intss La paità copta di tassi di intss mtt in lazion i tassi di intss ta pasi il tasso di vaiazion ta il tasso di cambio a tmin il tasso di cambio a ponti: USA F dov F è il tasso di cambio a tmin (fowad). Ci dic ch i tassi di ndimnto sui dpositi in dollai sui dpositi in valuta sta copti sono gli stssi. L posizioni copt usando i tassi a tmin hanno basso ischio. U 3-39

40 Paità copta scopta di tassi di intss (1 USA ) (1 UIP U ) ( 1 ) (1 ) USA U CIP F S valgono ntamb F Intuizion: s F non foss ugual a una dll pati dl contatto fowad fabb mglio a sopassd nll attsa ch il tasso di cambio a lui più favovol si conctizzass (ciò val ovviamnt s è nutal al ischio)

41 Paità copta scopta di tassi di intss F 1 1 Pmio a tmin = Tasso attso di svalutazion (dl dollao) a) Il tasso a tmin è il miglio pditto dl tasso futuo di cambio b) La lazion è tstabil (usando dll suvy, di sondaggi) p ottn il tasso attso dl cambio

42 Paità copta scopta di tassi di intss Tatto da Mnzi Chinn and Jffy A. Fankl, 2002, Suvy Data on xchang Rat xpctations: Mo Cuncis, Mo Hoizons, Mo Tsts,

-LE ASPETTATIVE: NOZIONI DI - MERCATI FINANZIARI E BASE ASPETTATIVE

-LE ASPETTATIVE: NOZIONI DI - MERCATI FINANZIARI E BASE ASPETTATIVE 1 -LE ASPETTATIVE: NOZIONI DI BASE - MERCATI FINANZIARI E ASPETTATIVE DUE DEFINIZIONI PER IL TASSO DI INTERESSE Il tasso di intrss in trmini di monta è chiamato tasso di intrss nominal (i). Il tasso di

Dettagli

Timeline a scuola. Marina Sostero - marina.sostero@gmail.com

Timeline a scuola. Marina Sostero - marina.sostero@gmail.com Timlin a scuola L TIMELINE vngono utilizzat p la visualizzazion di vnti, in foma gafica, su un dtminato ass dl tmpo, vaiamnt dfinito in scansioni di tmpo (scoli, dcnni, anni, msi, gioni). L'uso dlla timlin

Dettagli

Regimi di cambio. In questa lezione: Studiamo l economia aperta nel breve e nel medio periodo. Studiamo le crisi valutarie.

Regimi di cambio. In questa lezione: Studiamo l economia aperta nel breve e nel medio periodo. Studiamo le crisi valutarie. Rgimi di cambio In qusta lzion: Studiamo l conomia aprta nl brv nl mdio priodo. Studiamo l crisi valutari. Analizziamo brvmnt l Ar Valutari Ottimali. 279 Il mdio priodo Abbiamo visto ch gli fftti di politica

Dettagli

Aspettative, produzione e politica economica

Aspettative, produzione e politica economica Lzion 18 (BAG cap. 17) Aspttativ, produzion politica conomica Corso di Macroconomia Prof. Guido Ascari, Univrsità di Pavia 2 1 L aspttativ la curva IS Dividiamo il tmpo in du priodi: 1. un priodo corrnt

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE BIENNIO

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE BIENNIO SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE BIENNIO a.s. 2013-2014 Binnio Indiizzo Amministazion, Finanz Makting E Tuismo DISCIPLINA Gogafia PROFILO IN USCITA A CONCLUSIONE DEL PERCORSO BIENNALE, IN TERMINI

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE BIENNIO SPAGNOLO

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE BIENNIO SPAGNOLO Schda Pogammazion Binnio P.O.F. ITCT BORDONI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE BIENNIO SPAGNOLO A.S. 2015/2016 DISCIPLINA: SPAGNOLO LINGUA E CIVILTA SECONDA LINGUA PROFILO IN USCITA A CONCLUSIONE DEL PERCORSO

Dettagli

Lezione 16 (BAG cap. 15) Corso di Macroeconomia Prof. Guido Ascari, Università di Pavia. Schema Lezione

Lezione 16 (BAG cap. 15) Corso di Macroeconomia Prof. Guido Ascari, Università di Pavia. Schema Lezione Lzion 6 (BAG cap. 5) Mrcati finanziari aspttativ Corso di Macroconomia Prof. Guido Ascari, Univrsità di Pavia Schma Lzion Ruolo dll aspttativ nl dtrminar ii przzi di azioni obbligazioni Sclta fra tanti

Dettagli

SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO INTRODUZIONE. Per la predisposizione del piano, è necessario fare riferimento alle Linee Guida.

SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO INTRODUZIONE. Per la predisposizione del piano, è necessario fare riferimento alle Linee Guida. INTRODUZIONE Pr la prdisposizion dl piano, è ncssario far rifrimnto all Lin Guida. Lo schma proposto di sguito è stato sviluppato nll ambito dl progtto Miglioramnto dll prformanc dll istituzioni scolastich

Dettagli

L energia potenziale della forza elettrostatica

L energia potenziale della forza elettrostatica L ngia ptnzial dlla fza lttstatica L ngia ptnzial dlla fza di Culmb Cnsidiam una caica di pva q ch si spsta dal punt inizial A al punt final B stt l azin dlla fza di Culmb F, scitata dalla sgnt q. Il lav

Dettagli

Opuscolo sui sistemi. Totogoal

Opuscolo sui sistemi. Totogoal Opuscolo sui sistmi Totogoal Più info Conoscnz calcistich pr vincr Jackpot alti Informazioni dttagliat costantmnt aggiornat sul Totogoal, sui programmi Toto sui risultati rpribili su Tltxt, a partir dalla

Dettagli

Le politiche per l equilibrio della bilancia dei pagamenti

Le politiche per l equilibrio della bilancia dei pagamenti L politich pr l quilibrio dlla bilancia di pagamnti Politich pr ottnr l quilibrio dlla bilancia di pagamnti (BP = + MK = 0) nl lungo priodo BP 0 non è sostnibil prchè In cambi fissi S BP0 si sauriscono

Dettagli

Procedura Operativa Standard. Internal Dealing. Rev. 0 In vigore dal 28 marzo 2012 COMITATO DI CONTROLLO INTERNO. Luogo Data Per ricevuta

Procedura Operativa Standard. Internal Dealing. Rev. 0 In vigore dal 28 marzo 2012 COMITATO DI CONTROLLO INTERNO. Luogo Data Per ricevuta REDATTO: APPROVATO: APPROVATO: INTERNAL AUDITOR COMITATO DI CONTROLLO INTERNO C.D.A. Luogo Data Pr ricvuta INDICE 1.0 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE 2.0 RIFERIMENTI NORMATIVI 3.0 DEFINIZIONI 4.0 RUOLI

Dettagli

APPUNTI DI MACROECONOMIA

APPUNTI DI MACROECONOMIA Brtocco G., Kalajzić A. Mourad Agha G. Univrsità dgli Studi dll Insubria Dipartimnto di Economia Anno accadmico 2014-2015 APPUNTI DI MACROECONOMIA (Sconda part pp. 175-296) Il modllo IS-LM pr una conomia

Dettagli

R k = I k +Q k. Q k = D k-1 - D k

R k = I k +Q k. Q k = D k-1 - D k 1 AMMORTAMENTO AMMORTAMENTO Dbito inizial D 0 si volv (al tasso fisso t) D k = D k-1 (1+t) R k [D k dbito (rsiduo) al tmpo k, R k pagamnto al tmpo k ] Condizioni [D n =0 : stinzion dl dbito in n priodi

Dettagli

13 - LA PROGRAMMAZIONE DELL'ALLENAMENTO

13 - LA PROGRAMMAZIONE DELL'ALLENAMENTO 132 13 - LA PROGRAMMAZIONE DELL'ALLENAMENTO La prparazion complta dl calciator si ralizza sottoponndo il suo organismo, la sua prsonalità la sua potnzialità motoria, ad una gran quantità di stimoli ch

Dettagli

ESERCIZI PARTE I SOLUZIONI

ESERCIZI PARTE I SOLUZIONI UNIVR Facoltà di Economia Corso di Matmatica finanziaria 008/09 ESERCIZI PARTE I SOLUZIONI Domini di funzioni di du variabili Esrcizio a f, = log +. L unica condizion di sistnza è data dalla disquazion

Dettagli

Casi clinici Una Esperienza di Trattamento ACUDETOX Antifumo in Fabbrica

Casi clinici Una Esperienza di Trattamento ACUDETOX Antifumo in Fabbrica Una Esprinza di Trattamnto ACUDETOX Antifumo in Fabbrica Rmo ANGELINO Dirttor SC Dipndnz Patologich - ASL 10 Pinrolo TO, Antonio POTOSNJAK I.P. SC Dipndnz Patologich - ASL 10 Pinrolo TO Prmssa La rlazion

Dettagli

Le Reti di Impresa: aspetti operativi e commerciali

Le Reti di Impresa: aspetti operativi e commerciali L Rti Imprsa: asptti oprativi commrciali Stfano COCCHIERI Had of Soft Loans Contributions & Subsis Prugia, 21 Novmbr 2012 IL CONTRATTO DI RETE ll Contratto rapprsnta una forma aggrgativa ibrida aggiuntiva

Dettagli

Renato Filosa e Giuseppe Marotta. Stabilità finanziaria e crisi. Il ruolo dei mercati, delle istituzioni e delle regole

Renato Filosa e Giuseppe Marotta. Stabilità finanziaria e crisi. Il ruolo dei mercati, delle istituzioni e delle regole Supplmnto analitico al tsto, dito nl 011 dalla Socità ditric Il Mulino, Bologna, di Rnato Filosa Giuspp Marotta Stabilità finanziaria crisi. Il ruolo di mrcati, dll istituzioni dll rgol Supplmnto onlin

Dettagli

Il ruolo delle aspettative in economia

Il ruolo delle aspettative in economia Capiolo XV. Il ruolo dll aspaiv in conomia . Tassi di inrss nominali rali Il asso di inrss in rmini di mona è chiamao asso di inrss nominal. Il asso di inrss sprsso in rmini di bni è chiamao asso di inrss

Dettagli

Le problematiche della consulenza finanziaria

Le problematiche della consulenza finanziaria L problmatich dlla consulnza finanziaria Anna Vizzari MIFID: una dirttiva a tutla di piccoli risparmiatori? MIFID è l acronimo di Markt in Financial Instrumnts Dirctiv. Individua una dirttiva dll Union

Dettagli

6.2 Caratteristica meccanica coppia - velocità

6.2 Caratteristica meccanica coppia - velocità 6 ONTROLLO DI ELOITÀ DEL MOTORE IN.. 6.1 Intoduzion L compnsion dll modlità di contollo dll vlocità dl moto in cont continu è bst sull nlisi dll cttistich di funzionmnto sttich, vl di l cuv ch, gim, mttono

Dettagli

1 Derivate parziali 1. 2 Regole di derivazione 5. 3 Derivabilità e continuità 7. 4 Differenziabilità 7. 5 Derivate seconde e teorema di Schwarz 8

1 Derivate parziali 1. 2 Regole di derivazione 5. 3 Derivabilità e continuità 7. 4 Differenziabilità 7. 5 Derivate seconde e teorema di Schwarz 8 UNIVR Facoltà di Economia Sd di Vicnza Corso di Matmatica Drivat dll funzioni di più variabili Indic Drivat parziali Rgol di drivazion 5 3 Drivabilità continuità 7 4 Diffrnziabilità 7 5 Drivat scond torma

Dettagli

La dichiarazione annuale IVA e l ottimizzazione della gestione dei crediti

La dichiarazione annuale IVA e l ottimizzazione della gestione dei crediti La chiarazion annual IVA l ottimizzazion dlla gstion di crti L, 13 Marzo 2006 - Assdustria Gnova ASSINDUSTRIA GENOVA Cssion pro soluto di crti Iva Crt Suiss Crt Suiss è lita prsntar a soluzion novativa

Dettagli

Archiviazione intelligente

Archiviazione intelligente Archiviazion intllignt Srvizio di archiviazion chiavi in mano SOFTWARE di ultima gnrazion pr ottimizzar i procssi oprativi produttivi dlla tua azinda Flywb.it www.a3srl.it PROTOOLLO INFORMATIO DELLE P.A.

Dettagli

Comunità Europea (CE) International Accounting Standards, n. 17

Comunità Europea (CE) International Accounting Standards, n. 17 Scopo contnuto dl documnto Comunità Europa (CE) Intrnational Accounting Standards, n. 17 Lasing Lasing Finalità SOMMARIO Paragrafi 1 Ambito di applicazion 2-3 Dfinizioni 4-6 Classificazion dll oprazioni

Dettagli

Funzioni lineari e affini. Funzioni lineari e affini /2

Funzioni lineari e affini. Funzioni lineari e affini /2 Funzioni linari aini In du variabili l unzioni linari sono dl tipo a b l unzioni aini sono dl tipo a b c Il graico di una unzion linar è un piano passant pr l origin il graico di una unzion ain è un piano.

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Progetto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE. del (...)

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Progetto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE. del (...) COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE Bruxlls, xxx COM (2001) yyy final Progtto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE dl (...) modificando la raccomandazion 96/280/CE rlativa alla dfinizion dll piccol mdi

Dettagli

PROFESSIONISTI DELLA SICUREZZA Da oltre 30 anni un azienda specializzata in trasporto valori, vigilanza, antitaccheggio, deposito caveau e in vari

PROFESSIONISTI DELLA SICUREZZA Da oltre 30 anni un azienda specializzata in trasporto valori, vigilanza, antitaccheggio, deposito caveau e in vari PROFESSIONISTI DELLA SICUREZZA Da oltr 30 anni un azinda spcializzata in trasporto valori, vigilanza, antitacchggio, dposito cavau in vari srvizi inrnti la sicurzza. A Z I E N D A S E R V I Z I Scurpol

Dettagli

1 Il concetto di funzione 1. 2 Funzione composta 4. 3 Funzione inversa 6. 4 Restrizione e prolungamento di una funzione 8

1 Il concetto di funzione 1. 2 Funzione composta 4. 3 Funzione inversa 6. 4 Restrizione e prolungamento di una funzione 8 UNIVR Facoltà di Economia Sd di Vicnza Corso di Matmatica 1 Funzioni Indic 1 Il conctto di funzion 1 Funzion composta 4 3 Funzion invrsa 6 4 Rstrizion prolungamnto di una funzion 8 5 Soluzioni dgli srcizi

Dettagli

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base La Formazion in Bilancio dll Unità Prvisionali di Bas Con la Lgg 3 april 1997, n. 94 sono stat introdott l Unità Prvisionali di Bas (di sguito anch solo UPB), ch rapprsntano un di aggrgazion di capitoli

Dettagli

Teoria dell integrazione secondo Riemann per funzioni. reali di una variabile reale.

Teoria dell integrazione secondo Riemann per funzioni. reali di una variabile reale. Capitolo 2 Toria dll intgrazion scondo Rimann pr funzioni rali di una variabil ral Esistono vari tori dll intgrazion; tutt hanno com comun antnato il mtodo di saustion utilizzato dai Grci pr calcolar l

Dettagli

Aspettative. In questa lezione: Discutiamo di previsioni sulle variabili future, e di aspettative. Definiamo tassi di interesse nominale e reale.

Aspettative. In questa lezione: Discutiamo di previsioni sulle variabili future, e di aspettative. Definiamo tassi di interesse nominale e reale. Aspaiv In qusa lzion: Discuiamo di prvisioni sull variabili fuur, di aspaiv. Dfiniamo assi di inrss nominal ral. Ridfiniamo lo schma IS-LM con inflazion. 198 Imporanza dll Aspaiv L dcisioni rlaiv a consumo

Dettagli

b) promuovere e diffondere la cultura della legalità e della cittadinanza responsabile fra i giovani;

b) promuovere e diffondere la cultura della legalità e della cittadinanza responsabile fra i giovani; CONVENZIONE FRA IL COMUNE DI CASTEL MAGGIORE, L UNIONE RENO GALLIERA E I COMUNI DI ARGELATO, BENTIVOGLIO, SAN GIORGIO DI PIANO, SAN PIETRO IN CASALE, CASTELLO D ARGILE, PIEVE DI CENTO, GALLIERA, PER LA

Dettagli

Tassazione degli strumenti e delle rendite finanziarie: effetti sui comportamenti dei risparmiatori. Riccardo Campi

Tassazione degli strumenti e delle rendite finanziarie: effetti sui comportamenti dei risparmiatori. Riccardo Campi Tassazion dgli strumnti dll rndit finanziari: fftti sui comportamnti di risparmiatori Riccardo Campi La tutla dl risparmio è ssnzial pr fornir all conomia l risors ncssari alla crscita l accsso al crdito

Dettagli

APPROFONDIMENTO MANAGEMENT

APPROFONDIMENTO MANAGEMENT APPROFONDIMENTO MANAGEMENT Iniziativa Comunitaria Equal II Fas IT G2 CAM - 017 Futuro Rmoto Approfondimnto LIQUIDAZIONI E VERSAMENTI IVA ORGANISMO BILATERALE PER LA FORMAZIONE IN CAMPANIA LIQUIDAZIONE

Dettagli

Modellistica fisica di emissione atmosferica a microonde: applicazioni alla stima dell acqua precipitabile mediante telerilevamento da satellite

Modellistica fisica di emissione atmosferica a microonde: applicazioni alla stima dell acqua precipitabile mediante telerilevamento da satellite si di Dottoato di Ricca in "MEODI E ECNOLOGIE PER IL MONIORAGGIO AMBIENALE" Cuiculum II Ciclo XII Sd Amministativa: Univsità di Finz Modllistica fisica di mission atmosfica a micoond: applicazioni alla

Dettagli

Documento tratto da La banca dati del Commercialista

Documento tratto da La banca dati del Commercialista Documnto tratto da La banca dati dl Commrcialista Intrnational Accounting Standards Board Intrnational Accounting Standards, n. 17 SCOPO E CONTENUTO DEL DOCUMENTO Lasing Il prsnt Principio sostituisc lo

Dettagli

1. Condizioni di arbitraggio internazionale delle merci e dei titoli. Le teorie de la Parità dei poteri d acquisto la Parità dei tassi d interesse

1. Condizioni di arbitraggio internazionale delle merci e dei titoli. Le teorie de la Parità dei poteri d acquisto la Parità dei tassi d interesse . Condizioni di arbitraggio intrnazional dll rci di titoli L tori d la Parità di otri d acuisto la Parità di tassi d intrss 5_Andic_G.GAROFALO L arbitraggio è un'orazion ch consist nll'acuistar un bn o

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE TRIENNIO

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE TRIENNIO Schda Pogammazion Tinnio Classi: III, IV V SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE TRIENNIO A.S. 2014 /2015 INDIRIZZO: Amministazion, Finanza Makting Tuismo Rlazioni - Intnazionali p il makting DISCIPLINA:

Dettagli

Le famiglie italiane: meno risparmio e più debiti?

Le famiglie italiane: meno risparmio e più debiti? L famigli italian: mno risparmio più dbiti? Giorgio Gobbi Silvia Magri 1 Tra il 2000 il 2007 il crdito concsso da banch socità finanziari alla famigli italian è quasi raddoppiato, in prsnza dlla modsta

Dettagli

PIRELLI & C. REAL ESTATE S.P.A. DOCUMENTO DI INFORMAZIONE ANNUALE

PIRELLI & C. REAL ESTATE S.P.A. DOCUMENTO DI INFORMAZIONE ANNUALE PIRELLI & C. REAL ESTATE S.P.A. Sd in Milano, Via G. Ngri 10 Rgistro dll Imprs di Milano n. 02473170153 DOCUMENTO DI INFORMAZIONE ANNUALE (art. 54 dl Rgolamnto Emittnti Dlibra Consob n. 11971/1999) PERIODO

Dettagli

La ricchezza delle famiglie: confronto internazionale 1. Riccardo De Bonis

La ricchezza delle famiglie: confronto internazionale 1. Riccardo De Bonis La ricchzza dll famigli: confronto intrnazional 1 Riccardo D Bonis L articolo confronta la ricchzza dll famigli italian con qulla di altri si Pasi industrializzati. L famigli italian occupano una posizion

Dettagli

Titoli culturali docenti Secondaria I

Titoli culturali docenti Secondaria I Docnti scondai a n 24 Dottoato di icca ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE N7 E. Dago VIA Cataa, 03 9824 MESSINA (ME) - TEL./FAX 090 2939556 Wb: www.icn7nzodagomssina.gov.it - mail: mic88700q@istuzion.it spcializzazion

Dettagli

Sepa sta per Single euro payments area

Sepa sta per Single euro payments area I consumatori gli strumnti di pagamnto: nuov opportunità Anna Vizzari Spa sta pr Singl uro paymnts ara: ara unica uropa di pagamnti. Dopo il passaggio dfinitivo alla monta unica nl 2002, la Spa intnd offrir

Dettagli

Valore della posizione individuale (euro) Comparto. Dettaglio delle operazioni effettuate dall' 1/1/2014 al 31/12/2014 Entrate Datore di

Valore della posizione individuale (euro) Comparto. Dettaglio delle operazioni effettuate dall' 1/1/2014 al 31/12/2014 Entrate Datore di In caso di mancato rcapito rstituir a: Via V. Pisani 19 20124 Milano Codic Fiscal 97207290152 Iscritto all albo di fondi pnsion con il numro 61 DCOOS1412 COM L0001804490-P696-D3-1/6 0-0-0-0 70001804490157735

Dettagli

MUORE A QUATTRO ANNI PERCHÉ I GENITORI MEDICI NON LA VACCINANO PER IL MORBILLO

MUORE A QUATTRO ANNI PERCHÉ I GENITORI MEDICI NON LA VACCINANO PER IL MORBILLO http://www.glistatignrali.com/biologia_mdicina_ricrca_sanita/morir-a-4-anni-prch... Pagina 1 di 6 SALUTE (HTTP://WWW.GLISTATIGENERALI.COM/TOPIC/SANITA-3/) MUORE A QUATTRO ANNI PERCHÉ I GENITORI MEDICI

Dettagli

Investimento. 1 Scelte individuali. Micoreconomia classica

Investimento. 1 Scelte individuali. Micoreconomia classica Investimento L investimento è l aumento della dotazione di capitale fisico dell impesa. Viene effettuato pe aumentae la capacità poduttiva. ECONOMIA MONETARIA E FINANZIARIA (5) L investimento In queste

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONE

MANUALE D ISTRUZIONE MNULE D ISTRUZIONE IMPORTNTI ISTRUZIONI DI SICUREZZ Qusta macchina p cuci è stata pogttata costuita sclusivamnt p uso DOMESTICO. Qusta macchina p cuci non è un giocattolo. Non pmtt ai bambini di gioca

Dettagli

Valore finanziario del tempo

Valore finanziario del tempo Finanza Aziendale Analisi e valutazioni pe le decisioni aziendali Valoe finanziaio del tempo Capitolo 3 Indice degli agomenti. Concetto di valoe finanziaio del tempo 2. Attualizzazione di flussi futui

Dettagli

ALLEGATO 4 al Disciplinare di gara DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA. Procedura per l affidamento della gestione del

ALLEGATO 4 al Disciplinare di gara DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA. Procedura per l affidamento della gestione del Allgo 4 ALLEGAT 4 l Disciplin di g DICHIARAZINE DI FFERTA ECNMICA Pocdu p l idmno dll gsion dl «Svizio di css vo dll Isiuo Compnsivo PISSASC I» p il innio 01/01/2014 31/12/2016 (Schm di o: compil su c

Dettagli

Per quanto riguarda le procedure di nulla osta bisogna rivolgersi direttamente alla direzione delle scuole.

Per quanto riguarda le procedure di nulla osta bisogna rivolgersi direttamente alla direzione delle scuole. INTRODUZIONE Il prsnt opuscolo contin una raccolta di indirizzi informazioni sull scuol stranir prsnti a Roma. Pr i contatti si suggrisc di utilizzar gli indirizzi in intrnt. Un sito util é anch www.romschools.org

Dettagli

Comunicazione periodica agli iscritti per l anno 2012

Comunicazione periodica agli iscritti per l anno 2012 Comunicazion priodica agli iscritti pr l anno 2012 La prsnt comunicazion, rdatta dal Fondo pnsion PREVIMODA scondo lo Schma prdisposto dalla COVIP, vin trasmssa ai soggtti ch risultano iscritti al 31 dicmbr

Dettagli

Francesca Sanna-Randaccio Lezione 8. SCELTA INTERTEMPORALE (continua)

Francesca Sanna-Randaccio Lezione 8. SCELTA INTERTEMPORALE (continua) Fancesca Sanna-Randaccio Lezione 8 SELTA INTERTEMPORALE (continua Valoe attuale nel caso di più peiodi Valoe di un titolo di cedito Obbligazioni Obbligazioni emesse dalla Stato. Relazione ta deficit e

Dettagli

SIMT-POS 042 GESTIONE INDICATORI E MIGLIORAMENTO CONTINUO SIMT

SIMT-POS 042 GESTIONE INDICATORI E MIGLIORAMENTO CONTINUO SIMT 1 Prima Stsura Data: 14-08-2014 Rdattori: Gasbarri, Rizzo SIMT-POS 042 GESTIONE INDICATORI E MIGLIORAMENTO CONTINUO SIMT Indic 1 SCOPO... 2 2 CAMPO D APPLICAZIONE... 2 3 DOCUMENTI DI RIFERIMENTO... 2 4

Dettagli

La politica degli incentivi al consumo: dimensioni, caratteristiche, valutazione, problemi 1. Augusto Ninni

La politica degli incentivi al consumo: dimensioni, caratteristiche, valutazione, problemi 1. Augusto Ninni La politica dgli incntivi al consumo: dimnsioni, carattristich, valutazion, problmi 1 Augusto Ninni Nll articolo si discut la politica dgli incntivi al consumo, insriti nl Dcrto lgg n. 40 dl 25 marzo 2010.

Dettagli

ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI

ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI VERONA, L UNIVERSITA IUAV DI VENEZIA, L UNIVERSITA CA FOSCARI E L AZIENDA REGIONALE PER

Dettagli

CONVENZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGETTO PRESTITO DELLA SPERANZA PROMOSSO DALLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA

CONVENZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGETTO PRESTITO DELLA SPERANZA PROMOSSO DALLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA CONVENZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGETTO PRESTITO DELLA SPERANZA PROMOSSO DALLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA Confrnza Episcopal Italiana (di sguito anch CEI ) con sd in Roma, Circonvallazion Aurlia

Dettagli

RIFLESSI DEL NUOVO ASSETTO NORMATIVO FISCALE SULLE SCELTE ORGANIZZATIVE E OPERATIVE DELLE SOCIETA IMMOBILIARI

RIFLESSI DEL NUOVO ASSETTO NORMATIVO FISCALE SULLE SCELTE ORGANIZZATIVE E OPERATIVE DELLE SOCIETA IMMOBILIARI RIFLESSI DEL NUOVO ASSETTO NORMATIVO FISCALE SULLE SCELTE ORGANIZZATIVE E OPERATIVE DELLE SOCIETA IMMOBILIARI Riccardo Bolla Commrcialista in Gnova Milano Stuo Profssionisti CTS Bolla Quaglia Associati

Dettagli

Macroeconomia. Laura Vici. laura.vici@unibo.it. www.lauravici.com/macroeconomia LEZIONE 22. Rimini, 19 novembre 2014

Macroeconomia. Laura Vici. laura.vici@unibo.it. www.lauravici.com/macroeconomia LEZIONE 22. Rimini, 19 novembre 2014 Macroconomia Laura Vici laura.vici@unibo.i www.lauravici.com/macroconomia LEZIONE 22 Rimini, 19 novmbr 2014 Macroconomia 362 I mrcai finanziari in conomia apra Dao ch l acquiso o la vndia di aivià finanziari

Dettagli

Focus. Crisi finanziaria e tutela del risparmiatore. Emilio Barucci

Focus. Crisi finanziaria e tutela del risparmiatore. Emilio Barucci Crisi finanziaria tutla dl risparmiator Emilio Barucci La crisi pon tr problmi sul front dlla tutla dl risparmiator: il limit dll attual asstto di tutla fondato sulla trasparnza-rsponsabilità, il salto

Dettagli

Paolo Legrenzi e Maria Grazia Favrin

Paolo Legrenzi e Maria Grazia Favrin L trappol nll sclt d invstimnto Paolo Lgrnzi Maria Grazia Favrin In Italia la fiducia ni confronti dll banch è più bassa ch mai. In qusto lavoro ci si chid s a front di tal sfiducia la consulnza bancaria

Dettagli

Moduli e-learning ABB Istruzioni per la frequenza ai corsi. Sommario

Moduli e-learning ABB Istruzioni per la frequenza ai corsi. Sommario Moduli -larning ABB Istruzioni pr la frqunza ai corsi Il prsnt documnto ha lo scopo di dscrivr l principali carattristich di corsi -larning: com rgistrarsi d accdr al sistma, iscrivrsi ad un corso, frquntarlo

Dettagli

Ulteriori esercizi svolti

Ulteriori esercizi svolti Ultriori srcizi svolti Effttuar uno studio qualitativo dll sgunti funzioni ) 4 f ( ) ) ( + ) f ( ) + 3) f ( ) con particolar rifrimnto ai sgunti asptti: a) trova il dominio di f b) indica quali sono gli

Dettagli

AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I

AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I Comun di Forlì COMUNE DI RAVENNA Convnzion pr la promozion dlla lgalità fiscal abitativa dgli studnti dll Univrsità di Bologna Poli Romagna pr il rilascio

Dettagli

1995-2010. Nazionale Regionale Provinciale. Nazionale Regionale Provinciale 2004-2010

1995-2010. Nazionale Regionale Provinciale. Nazionale Regionale Provinciale 2004-2010 Progtto BES dll Provinc (PSU-00003) maggio 2013, abstract Bnssr conomico /Standard matriali di vita TEMA Rl co n il BE S Consumi - Incidn di consumi alimntari sulla spsa dll famigli Rddito + Stima dl rddito

Dettagli

Stadio, il nome è in vendita Martedì 10 Giugno 2014 09:33 - DANIELE GALLI

Stadio, il nome è in vendita Martedì 10 Giugno 2014 09:33 - DANIELE GALLI Stao nom è in vnta DANIELE GALLI Possidono uffici a Londra Nw York Los Angls Monaco Bavira. Prsino uno a Stoc colma. Tra i loro clinti figurano club suprsonici com Barcllona Chlsa Nw York Yanks rapprsntano

Dettagli

Integrazione e Integratori delle Informazioni

Integrazione e Integratori delle Informazioni SC.S.I. A.S.O. Ordin Mauriziano Workshop intrrgional sui sistmi informativi pr la gstion la valutazion dll rti oncologich Torino 24-25 maggio 2007 Intgratori dll Andra Bo - A.S.O. Ordin Mauriziano - S.C.

Dettagli

Esercizi sullo studio di funzione

Esercizi sullo studio di funzione Esrcizi sullo studio di funzion Prima part Pr potr dscrivr una curva, data la sua quazion cartsiana splicita f () occorr procdr scondo l ordin sgunt: 1) Dtrminar l insim di sistnza dlla f () ) Dtrminar

Dettagli

L impatto delle liberalizzazioni sull economia delle famiglie

L impatto delle liberalizzazioni sull economia delle famiglie Consumatori in cifr L impatto dll libralizzazioni sull conomia dll famigli Michl Cavuoti Marco Pirani Uno dgli asptti pr i quali si è fino a ora cotraddistinto il scondo Govrno Prodi è qullo dl rilancio

Dettagli

TEMPI SOGGETTI AZIONI Gennaio- Docenti dei due ordini di scuola e Pianificazione del progetto ponte per gli Anno

TEMPI SOGGETTI AZIONI Gennaio- Docenti dei due ordini di scuola e Pianificazione del progetto ponte per gli Anno PROGETTO PONTE TRA ORDINI DI SCUOLA Pr favorir la continuità ducativo didattica nl momnto dl passaggio da un ordin di scuola ad un altro, si labora un pont, sul modllo di qullo sottolncato. TEMPI SOGGETTI

Dettagli

Comunità Europea (CE) International Accounting Standards, n. 32. Strumenti finanziari: esposizione nel bilancio e informazioni integrative

Comunità Europea (CE) International Accounting Standards, n. 32. Strumenti finanziari: esposizione nel bilancio e informazioni integrative Scopo contnuto dl documnto Comunità Europa (CE) Intrnational Accounting Standards, n. 32 Strumnti finanziari: sposizion nl bilancio informazioni intgrativ Strumnti finanziari: sposizion nl bilancio informazioni

Dettagli

La pubblicazione del Prospetto d offerta non comporta alcun giudizio della CONSOB sull opportunità dell investimento proposto.

La pubblicazione del Prospetto d offerta non comporta alcun giudizio della CONSOB sull opportunità dell investimento proposto. Offrta al pubblico di CREDEMVITA COLLECTION PRO prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linkd (Assicurazion a vita intra d a prmi libri - Codic Tariffa 60083) Si raccomanda la lttura dlla Part I

Dettagli

Le pensioni dopo la crisi finanziaria

Le pensioni dopo la crisi finanziaria L pnsioni dopo la crisi finanziaria Elsa Fornro La crisi finanziaria ha colto il disgno prvidnzial in una fas di trasformazion. Dobbiamo rivdrlo, alla luc di nuovi vnti? La risposta è ngativa. Crtamnt

Dettagli

LA CONDIVISIONE DELL IRPEF TRA LIVELLI DI GOVERNO:

LA CONDIVISIONE DELL IRPEF TRA LIVELLI DI GOVERNO: LA CONDIVISIONE DELL IRPEF TRA LIVELLI DI GOVERNO: ALCUNE QUESTIONI APERTE Francsca Gastaldi, Ernsto Longobardi Albrto Zanardi Introduzion La riforma dl sistma di finanziamnto dll rgioni dll autonomi locali,

Dettagli

Terremoti: intervento pubblico e/o assicurazione privata 1

Terremoti: intervento pubblico e/o assicurazione privata 1 Argomnti Trrmoti: intrvnto pubblico /o assicurazion privata 1 Luigi Buzzacchi Marcllo Pagnini 2 La prassi italiana basata su intrvnti x post da part dllo Stato nl caso di catastrofi naturali prsnta asptti

Dettagli

PRODUZIONE, TASSO DI INTERESSE E TASSO DI CAMBIO

PRODUZIONE, TASSO DI INTERESSE E TASSO DI CAMBIO 1 PRODUZION, TASSO DI INTRSS TASSO DI CAMBIO L QUILIBRIO DL MRCATO DI BNI L equilibrio nel mercato dei beni sarà dato dalla seguente equazione: Y C Y T I Y r G IM Y X Y ( ) (, ) (, ) (, ) ( ) (, ) (, )/

Dettagli

Liberalizzazioni, consumatori e produttori

Liberalizzazioni, consumatori e produttori Argomnti Libralizzazioni, consumatori produttori Francsco Silva Pr una più fficint qualificata offrta di srvizi è ncssario libralizzar, ma l libralizzazioni sono fficaci solo s sono molto mirat non dmagogich.

Dettagli

Università di Napoli Parthenope Facoltà di Ingegneria

Università di Napoli Parthenope Facoltà di Ingegneria Univrità di apoli arthnop Facoltà di Inggnria Coro di Tramiioni umrich docnt: rof. Vito acazio 6 a Lzion: // Sommario Calcolo dlla proailità di rror nlla tramiion numrica in prnza di AWG AM inario M inario

Dettagli

Nuove tendenze di consumo. Vanni Codeluppi

Nuove tendenze di consumo. Vanni Codeluppi Nuov tndnz di consumo Vanni Codluppi La crisi conomica ha dtrminato di cambiamnti ni comportamnti di consumatori, ch si sono maggiormnt spostati vrso i bni ssnziali. In Occidnt in Italia l andamnto di

Dettagli

le Segreterie degli Organi di Coordinamento delle rr.ss.aa. FABI DIRCREDITO SINFUB

le Segreterie degli Organi di Coordinamento delle rr.ss.aa. FABI DIRCREDITO SINFUB In rlazion a quanto prvisto dall art.2120 C.C., dall norm di lgg dagli accordi collttivi vignti, convngono ch, in aggiunta alla casistica sprssamnt prvista, il dipndnt possa chidr la anticipazion dl proprio

Dettagli

L evoluzione dei Servizi IT vista dalle due discipline di Project e Service Management

L evoluzione dei Servizi IT vista dalle due discipline di Project e Service Management Con il patrocinio di: Sponsorizzato da: Il Framwork ITIL gli Standard di PMI : possibili sinrgi Milano, Vnrdì, 11 Luglio 2008 L voluzion di Srvizi IT vista dall du disciplin di Projct Srvic Managmnt Christian

Dettagli

Esercizio 1. Cov(X,Y)=E(X,Y)- E(X)E(Y).

Esercizio 1. Cov(X,Y)=E(X,Y)- E(X)E(Y). Esrcizi di conomtria: sri 4 Esrcizio Siano, Z variabili casuali distribuit scondo la lgg multinomial di paramtri n, p, p, p p p.. Calcolar la Covarianza tra l variabili d. Soluzion Dat du variabili dinit

Dettagli

Reti transeuropee di telecomunicazione a banda larga

Reti transeuropee di telecomunicazione a banda larga Rti transurop di tlcomunicazion a banda larga Antonio Longo Un impgno straordinario pr connttr l Europa, fornndo i collgamnti mancanti dll rti infrastrutturali nll nrgia, i trasporti, Intrnt. Part Conncting

Dettagli

Servizi di Issuing e Acquiring: sempre più alleati nella War on Cash. Fausto Bolognini CEO

Servizi di Issuing e Acquiring: sempre più alleati nella War on Cash. Fausto Bolognini CEO Srvizi Issuing Acquiring: smpr più allati nlla War on Cash Fausto Bolognini CEO Qurcia Softwar: Company Profil Qurcia Softwar nasc nl 1987 con la mission sviluppar soluzioni srvizi pr l banch nl mondo

Dettagli

La tabella presenta 4 casi ed i relativi differenziali di rendimento tra un investimento in Dollari ed uno in Euro:

La tabella presenta 4 casi ed i relativi differenziali di rendimento tra un investimento in Dollari ed uno in Euro: MONETA E FINANZA INTERNAZIONALE Lzion 3 ARBITRAGGIO SUI TASSI DI INTERESSE Invsimno sro domanda di valua sra Disinvsimno rischio di cambio prché rndimno ral dipnd da R La ablla prsna 4 casi d i rlaivi

Dettagli

Comunità Europea (CE) International Accounting Standards, n. 36. Riduzione durevole di valore delle attività

Comunità Europea (CE) International Accounting Standards, n. 36. Riduzione durevole di valore delle attività Scopo contnuto dl documnto Comunità Europa (CE) Intrnational Accounting Standards, n. 36 Riduzion durvol di valor dll attività Riduzion durvol di valor dll attività SOMMARIO Finalità 1 Ambito di applicazion

Dettagli

0 < a < 1 a > 1. In entrambi i casi la funzione y = a x si può studiare per punti e constatare che essa presenta i seguenti andamenti y.

0 < a < 1 a > 1. In entrambi i casi la funzione y = a x si può studiare per punti e constatare che essa presenta i seguenti andamenti y. INTRODUZIONE Ossrviamo, in primo luogo, ch l funzioni sponnziali sono dlla forma a con a costant positiva divrsa da (il caso a è banal pr cui non sarà oggtto dl nostro studio). Si possono allora vrificar

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Rprtorio n. 712/2014 Prot. n. 39292/X/4 dl 19.12.2014 Oggtto: dtrminazioni in ordin al subntro dll Univrsità di Brgamo, mdiant la cssion dl contratto disciplinata dal cod.civ. artt. 1406 sgg., ni contratti

Dettagli

ttonosul turismo scono in un panorama a due

ttonosul turismo scono in un panorama a due complssi in maggiori ultimati L Chi dttati dalla Calambron I Solo E Diciprogtti di rcupro ch scomm ttonosul turismo scono in un panorama a du Arrsidnziali vill hotl ma anch porti golf club pr un invstimnto

Dettagli

L ARTIGIANATO di SICILIA

L ARTIGIANATO di SICILIA ATIGIANATO di SICIIA a Guida dell Artigiano Periodico di informazione di Casartigiani Palermo - Anno 42 - n.6 dicembre 2007 Spedizione in abbonamento postale art. 2 comma 20 - egge 662/96 - Filiale di

Dettagli

Il compostaggio locale nel nuovo PPGR della Provincia di Torino

Il compostaggio locale nel nuovo PPGR della Provincia di Torino Il compostaggio local nl nuovo GR dlla Provincia Torino Edoardo Gurrini Dirignt dl Srvizio Pianifica Sviluppo Sostnibil Ciclo Intto di ENERGETHICA 9 april 2011 Srvizio Pianifica, Sviluppo Sostnibil Ciclo

Dettagli

Impresa sociale vs altre forme non profit: costi gestionali e amministrativi a confronto

Impresa sociale vs altre forme non profit: costi gestionali e amministrativi a confronto Gstion Imprsa social vs altr form non profit: costi gstionali amministrativi a confronto di Maurizio Stti Lo studio di un caso Tra imprsa social form giuridich concorrnti (ONLUS, associazioni di promozion

Dettagli

Foglio informativo PRESTITO PERSONALE PER RISTRUTTURAZIONE MEDIOLANUM RIPARTI ITALIA PER CONSUMATORE DI IMPORTO SUPERIORE A 75.

Foglio informativo PRESTITO PERSONALE PER RISTRUTTURAZIONE MEDIOLANUM RIPARTI ITALIA PER CONSUMATORE DI IMPORTO SUPERIORE A 75. Mod. B 101 / Foglio D/2 (Ed. n 1 dl 06/09/2013) Foglio informativo PRESTITO PERSONALE PER RISTRUTTURAZIONE MEDIOLANUM RIPARTI ITALIA PER CONSUMATORE DI IMPORTO SUPERIORE A 75.000 EURO * Offrta valida pr

Dettagli

Big Switch: prospettive nel mercato elettrico italiano

Big Switch: prospettive nel mercato elettrico italiano Big Switch: prospttiv nl mrcato lttrico italiano Ottavio Slavio I mrcati lttrici libralizzati non smpr consntono ai consumatori finali di trarr vantaggio dalla concorrnza tra i produttori. Il caso ingls

Dettagli

L origine dell aumento dei prezzi dei cereali

L origine dell aumento dei prezzi dei cereali L origin dll aumnto di przzi di crali Matild Frrtto L aumnto di przzi di bni drivati dalla trasformazion di crali (pan, biscotti, pasta cc.) è fort, ma fors i suoi fftti sono più sri pr i pasi povri ch

Dettagli

Concorrenza e scelte informate nel settore Rc auto 1. Paolo Martinello

Concorrenza e scelte informate nel settore Rc auto 1. Paolo Martinello Concorrnza sclt informat nl sttor Rc auto 1 Paolo Martinllo I canali distributivi vincolati hanno limitato la concorrnza l informazioni a disposizion di consumatori nl mrcato dll polizz Rc auto. L rcnti

Dettagli

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE G. CIGNA - G. BARUFFI - F. GARELLI

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE G. CIGNA - G. BARUFFI - F. GARELLI ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE G. CIGNA - G. BARUFFI - F. GARELLI PROGRAMMAZIONE INDIVIDUALE PIANO DIDATTICO ANNUALE A.S. 2015/2016 Matria: Tcnologi Informatich Class (docnt) 1^ACH - Prof. Musumci

Dettagli

Liberalizzazione del commercio: forse ci siamo? Luca Pellegrini

Liberalizzazione del commercio: forse ci siamo? Luca Pellegrini Libralizzazion dl commrcio: fors ci siamo? Luca Pllgrini Pr la gran part dlla attività commrciali la libralizzazion è finalmnt arrivata. Ma rsta ancora qualch ara di protzion ingiustificata in alcuni comparti

Dettagli

Il Codice di deontologia in tema di crediti al consumo

Il Codice di deontologia in tema di crediti al consumo Il Codic di dontologia in tma di crditi al consumo Fabio Picciolini La rfrnza crditizia riguarda tutti i cittadini l imprs poiché, a front di ogni richista di aprtura di un rapporto crditizio, gli opratori

Dettagli