Volume HUMIGRAIN SYSTEM. Manuale d uso

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Volume HUMIGRAIN SYSTEM. Manuale d uso"

Transcript

1 Volume 1 HUMIGRAIN SYSTEM Manuale d uso

2 Manuale d uso Fornasier Tiziano & C. S.a.s. Via Mercatelli Maglio, Ponte della Priula (TV) - ITALY tel fax

3 Sommario Principio di funzionamento 1 Funzionamento del Touchscreen 1 Pagina di stato essiccatoio 2 Pagina Humigrain 4 Pagina delle costanti 5 Report produzione 7 Grafico 8 Prodotti 9

4 Principio di funzionamento Lo scopo dell Humigrain è quello di controllare i parametri di essiccazione che sono la temperatura del bruciatore ed il tempo di scarico in base all umidità del prodotto. Funzionamento del Touchscreen : Nelle varie pagine del Touchscreen troveremo dei valori con sfondo giallo o azzurro. Quelli gialli sono dei campi modificabili che servono ad impostare i parametri della macchina. Per eseguire una modifica basta toccare il campo giallo desiderato e viene visualizzata una tastiera numerica dove si può inserire il nuovo valore, confermarlo premendo il tasto Enter e successivamente, premendo il tasto Esc, chiudere la tastiera numerica. I campi azzurri sono di sola visualizzazione. 1

5 Pagina di stato essiccatoio Tempo pausa sc. = il valore in giallo è il tempo di intervallo di scarico che viene impostato dall operatore in base al tipo di essiccatoio. A destra in azzurro viene visualizzato il tempo calcolato dall Humigrain in base all umidità del prodotto in essiccazione, mentre all estrema destra si può vedere il tempo incrementale in corso. Set UM. finale = il valore 14.0 in giallo è l umidità del prodotto impostata che si desidera avere in uscita dall essiccatoio, mentre a destra in azzurro viene visualizzato il valore reale dell umidità in uscita. Temp. finale = visualizza la temperatura del prodotto in uscita. Correzione UM: Delta = con questo parametro è possibile correggere la lettura dell umidità finale ed allinearla con un misuratore campione. Per fare una buona correzione seguire le seguenti regole: 1) Leggere l umidità in uscita nel Touchscreen pochi secondi prima dello scarico, ed in caso annotarla. 2) Prendere un campione del prodotto in uscita appena scaricato, facendo attenzione a raccoglierne una piccola quantità per tutta la durata dello svuotamento della tramoggia, ed infine mescolare il tutto

6 3) Eseguire con il misuratore campione almeno tre test di umidità del campione prelevato e farne una media. 4) Confrontare il dato medio con l umidità annotata al punto 1, fare la differenza e annotarla. 5) Ripetere i punti per almeno tre volte. 6) Fare una media delle differenze di umidità in maniera logica, perché se in un solo caso avessimo trovato un umidità molto differente potrebbe trattarsi di un errore del misuratore o che la misura sia alterata dalla presenza di residui dovuti ad una cattiva pulitura. 7) Dopo i punti , se necessario, correggere il valore premendo sopra al campo giallo Delta. Inserire la differenza media (se negativa scrivere prima il numero e poi premere il tasto - ), confermare con il tasto Enter ed infine con Esc per chiudere. Si consiglia di tenere controllata l umidità in uscita, raffrontarla con il misuratore campione ed effettuare ulteriori correzioni solo se si dovessero verificare differenze superiori a 0,5% in molti campioni, per essere sicuri che non sia una singola misura alterata o un campione eseguito in maniera non corretta. Temp. BR.1 = Visualizza la temperatura reale del bruciatore 1. Temp. BR.2 = Visualizza la temperatura reale del bruciatore 2. Scarico attivo = Visualizza l abilitazione allo scarico. Test sc. = Tasto pulsante per effettuare immediatamente lo scarico senza attendere lo scadere del tempo. Pag. humigrain = Tasto pulsante per passare alla pagina 40 del Touchpanel (vedi pag. 4) report = Tasto pulsante per passare alla pagina dei report di produzione (vedi pag. 7) grafico = Tasto pulsante per passare alla pagina dei report in formato grafico (vedi pag. 8) - 3 -

7 Pagina Humigrain Temp. essicc. = Visualizza la temperatura media di tutti i sensori posti nella zona di essiccazione. Set UM. finale = Vedi descrizione pagina di stato essiccatoio. Delta = Impostazione della sensibilità in % di umidità. Questo parametro fa in modo che, se la differenza tra il set umidità e l umidità reale del prodotto è inferiore al delta impostato, il tempo di pausa calcolato non viene modificato. Nella maggior parte dei casi si consiglia di lasciarlo a 0.1%. Temp. finale = Vedi descrizione pagina di stato essiccatoio. Scar.mem.UM/Temp.finali = Impostazione dell intervallo di scarichi in cui vengono memorizzati nel report la temperatura e l umidità del prodotto in uscita. Tempo pausa sc. = Vedi descrizione pagina di stato essiccatoio. Tempo min = Tempo minimo sotto il quale non è possibile scaricare. Solitamente si imposta il tempo di svuotamento della tramoggia più qualche secondo. Max = Tempo massimo sopra il quale non è possibile scaricare. Premendo il tasto up si passa alla pagina delle costanti

8 Pagina delle costanti K2 = Costante di tempo (decimi di secondo) da moltiplicare ai decimi di umidità di differenza tra il Set umidità e l umidità reale, per calcolare il nuovo tempo di scarico. K3 = Costante (in percentuale) di influenza dei sensori inferiori per la media di umidità in zona essiccazione, se impostato a 0% non avranno influenza i sensori inferiori e l umidità in zona essiccazione sarà frutto della sola media dei sensori superiori, se a 50% influiranno alla pari dei sensori superiori, se a 100% l umidità in zona essiccazione sarà frutto della sola media dei sensori inferiori. K4 = Costante di tempo (decimi di secondo) per la massima variazione consentita tra il calcolo del nuovo tempo di scarico e l ultimo tempo calcolato. K5- = Costante (in percentuale) tra la differenza del tempo pausa scarico ed il tempo calcolato, per l impostazione automatica del nuovo set tempo pausa scarico. Sc. K5- = Intervallo di scarichi per l impostazione automatica del nuovo set tempo pausa scarico. A destra in azzurro viene visualizzato in decremento il numero di scarichi mancanti. K5+ = Sc. K5+ = - 5 -

9 K6 = Costante (divisore) tra la differenza del set umidità finale e l umidità finale reale, per il calcolo della nuova umidità essiccazione dai sensori finali. Sc. K6 = Intervallo di scarichi per il calcolo della nuova umidità essiccazione dai sensori finali. A destra in azzurro viene visualizzato in decremento il numero di scarichi mancanti. K7 = Costante (divisore) tra la differenza del set umidità finale e l umidità finale reale, per l impostazione automatica del nuovo set umidità essiccazione. Sc. K7 = Intervallo di scarichi per l impostazione automatica del nuovo set umidità essiccazione. A destra in azzurro viene visualizzato in decremento il numero di scarichi mancanti. K U.E. = Impostazione del set umidità essiccazione. C = Visualizza l umidità essiccazione calcolata. R = Visualizza l umidità essiccazione reale. Offset corr. UM fin. = Visualizza l offset (in percentuale) di correzione umidità rispetto alla correzione UM. eventualmente effettuata e più a destra l umidità finale corretta. Offset PLC = Visualizza l offset delle costanti sonde rispetto al riferimento di default PLC

10 Report produzione Pagina di report produzione dove vengono memorizzati i valori di temperatura e umidità degli ultimi 48 scarichi. Il dato dell ultimo scarico effettuato è sempre alla posizione 1 e gli altri sono a scalare fino al numero 48. Per visualizzare i report dallo scarico 17 allo scarico 48 premere il tasto up. Il tasto pulsante grafico porta alla pagina di visualizzazione del report degli ultimi 48 scarichi in formato grafico

11 Grafico Visualizzazione del report degli ultimi 48 scarichi in formato grafico. Il tasto pulsante report riporta alla pagina di report in formato testuale

12 Prodotti Per ogni prodotto essiccato vengono memorizzati: Set temperatura bruciatori, Tempo di pausa scarico, Set UM. essicc., Set UM. finale e Corr. UM. finale. Ci sono a disposizione 6 prodotti memorizzabili dei quali è possibile personalizzarne il nome (es: toccando lo schermo sopra la scritta MAIS evidenziata in giallo, comparirà una tastiera alfanumerica con la quale è possibile modificare il testo). Per modificare le pagine degli altri prodotti è sufficiente premere il tasto up

FORNASIER TIZIANO & C. S.a.s. Manuale d uso HUMITESTER

FORNASIER TIZIANO & C. S.a.s. Manuale d uso HUMITESTER FORNASIER TIZIANO & C. S.a.s. Manuale d uso HUMITESTER Versione 1.0 del 18.08.2009 Sommario Schermata iniziale Pag. 3 Descrizione tasti del menu Pag. 3 Pagina principale Pag. 4 Pagina set allarmi Pag.

Dettagli

SISTEMA DI PESATURA PER MACROPAK TM2000/2 (LAUMAS W60.000)

SISTEMA DI PESATURA PER MACROPAK TM2000/2 (LAUMAS W60.000) SISTEMA DI PESATURA PER MACROPAK TM2000/2 (LAUMAS W60.000) Il sistema di pesatura della riempitrice TM200 è composto dalla seguente componentistica: N 8 celle di carico da 1.000 kg cadauna tipo CB1.000

Dettagli

Serie 70. The Future Starts Now. Termometro digitale Temp70. Temp70 RTD Professional

Serie 70. The Future Starts Now. Termometro digitale Temp70. Temp70 RTD Professional Serie 70 Termometro digitale Temp70 Temp70 RTD Professional Datalogger, per sonde Pt100 RTD 0,01 C da -99,99 a +99,99 C 0,1 C da -200,0 a +999,9 C Termometro Temp70 _ Ver. 1.0 01/2014 Indice dei contenuti

Dettagli

DomKing 2012. v1.0. - Indice - Installazione... pag.2. Guida al programma... pag.4. Funzione Secondo monitor... pag.4. Funzione Orologio... pag.

DomKing 2012. v1.0. - Indice - Installazione... pag.2. Guida al programma... pag.4. Funzione Secondo monitor... pag.4. Funzione Orologio... pag. DomKing 2012 v1.0 - Indice - Installazione... pag.2 Guida al programma... pag.4 Funzione Secondo monitor... pag.4 Funzione Orologio... pag.4 Funzione Timer... pag.4 Funzione Cantici... pag.5 Funzione Registrazione

Dettagli

RIGENERAZIONE COMPLETA DELLA PARTE ELETTRICA ESSICCATOI ORIZZONTALI

RIGENERAZIONE COMPLETA DELLA PARTE ELETTRICA ESSICCATOI ORIZZONTALI RIGENERAZIONE COMPLETA DELLA PARTE ELETTRICA ESSICCATOI ORIZZONTALI La ditta E.G., operante nel settore ceramico da più di un decennio, ha maturato l'esperienza per la rigenerazione di molte macchine automatiche.

Dettagli

I.B.S. Intelligent Building System Ver. 1.0

I.B.S. Intelligent Building System Ver. 1.0 I.B.S. Intelligent Building System Ver. 1.0 Pagina 1 di 31 I.B.S. Intelligent Building System Pagina 2 di 31 INDICE I.B.S. INTELLIGENT BUILDING SYSTEM 1. Cosa è I.B.S. Descrizione pag. 4 2. Componenti

Dettagli

Installare Windows Xp Guida scritta da CroX

Installare Windows Xp Guida scritta da CroX Installare Windows Xp Guida scritta da CroX INTRODUZIONE: 2 PREPARAZIONE 2 BOOT DA CD 2 BIOS 3 PASSAGGI FONDAMENTALI 4 SCEGLIERE COSA FARE TRA RIPRISTINO O INSTALLARE UNA NUOVA COPIA 5 ACCETTARE CONTRATTO

Dettagli

Manuale operativo applicazione mobile ios.

Manuale operativo applicazione mobile ios. Manuale operativo applicazione mobile ios. Leggere attentamente prima di utilizzare il sensore e l applicazione. iosappmanual - 09/04/15 1 Introduzione - Il presente manuale si riferisce all applicazione

Dettagli

Scaricare la versione 7.1 di TutoreDattilo per tastiera italiana dal sito. http://www.maurorossi.net/pagine/programmi/tutoredattilo.

Scaricare la versione 7.1 di TutoreDattilo per tastiera italiana dal sito. http://www.maurorossi.net/pagine/programmi/tutoredattilo. TUTOREDATTILO 7.1 GUIDA PER L INSEGNANTE Scaricare la versione 7.1 di TutoreDattilo per tastiera italiana dal sito http://www.maurorossi.net/pagine/programmi/tutoredattilo.htm e installarla sui PC utilizzati

Dettagli

6.6 PREPARAZIONE ALLA PRESENTAZIONE

6.6 PREPARAZIONE ALLA PRESENTAZIONE 6.6 PREPARAZIONE ALLA PRESENTAZIONE Le funzionalità di Impress permettono di realizzare presentazioni che possono essere arricchite con effetti speciali animando gli oggetti o l entrata delle diapositive.

Dettagli

41126 Cognento (MODENA) Italy Via Bottego 33/A Tel: +39-(0)59 346441 Internet: http://www.aep.it E-mail: aep@aep.it Fax: +39-(0)59-346437

41126 Cognento (MODENA) Italy Via Bottego 33/A Tel: +39-(0)59 346441 Internet: http://www.aep.it E-mail: aep@aep.it Fax: +39-(0)59-346437 QUICK ANALYZER Manuale Operativo Versione 5.3 Sommario 1.0 Generalità... 2 CONTRATTO DI LICENZA... 3 2.0 Configurazione dei Canali... 4 2.1 Gestione DataLogger IdroScan... 7 3.0 Risultati di Prova... 9

Dettagli

TUTOREDATTILO 7.144 MINI GUIDA PER L INSEGNANTE

TUTOREDATTILO 7.144 MINI GUIDA PER L INSEGNANTE TUTOREDATTILO 7.144 MINI GUIDA PER L INSEGNANTE PER SFRUTTARE AL MEGLIO TUTTE LE POTENZIALITÀ DI TUTOREDATTILO, SI CONSIGLIA VIVAMENTE DI LEGGERE LA GUIDA FORNITA CON IL PROGRAMMA. Scaricare la versione

Dettagli

CONTROLLO ELETTRONICO D ARIA CONDIZIONATA. TH540 - Pannello di Controllo

CONTROLLO ELETTRONICO D ARIA CONDIZIONATA. TH540 - Pannello di Controllo CONTROLLO ELETTRONICO D ARIA CONDIZIONATA TH540 - Pannello di Controllo MANUALE PER L OPERATORE Maggio 2005 Rev. BI Versione Software: 1.1 SOMMARIO 1) INTRODUZIONE..... 03 1.1) Introduzione...03 1.2) Pannello

Dettagli

Versione 4.0 Lotti e Scadenze. Negozio Facile

Versione 4.0 Lotti e Scadenze. Negozio Facile Versione 4.0 Lotti e Scadenze Negozio Facile Negozio Facile: Gestione dei Lotti e delle Scadenze Nella versione 4.0 di Negozio Facile è stata implementata la gestione dei lotti e delle scadenze degli articoli.

Dettagli

LUdeS Informatica 2 EXCEL. Prima parte AA 2013/2014

LUdeS Informatica 2 EXCEL. Prima parte AA 2013/2014 LUdeS Informatica 2 EXCEL Prima parte AA 2013/2014 COS E EXCEL? Microsoft Excel è uno dei fogli elettronici più potenti e completi operanti nell'ambiente Windows. Un foglio elettronico è un programma che

Dettagli

il foglio elettronico

il foglio elettronico 1 il foglio elettronico ecdl - modulo 4 toniorollo 2013 il modulo richiede 1/2 comprendere il concetto di foglio elettronico e dimostri di sapere usare il programma di foglio elettronico per produrre dei

Dettagli

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC BMSO1001 Virtual Configurator Istruzioni d uso 02/10-01 PC 2 Virtual Configurator Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Concetti

Dettagli

Combinatore telefonico

Combinatore telefonico SISTEMA ANTINTRUSIONE Manuale utente Combinatore telefonico Microfono 16877 INDICE COMBINATORE TELEFONICO Indice 1. CARATTERISTICHE TECNICHE... 3 2. PROGRAMMAZIONE... 4 3. COMANDI PARTICOLARI... 6 4.

Dettagli

GUIDA ALL UTILIZZO DEL PROGRAMMA TUTTORIFIUTI PER L ACCESSO AUTENTICATO AL PORTALE WEB WWW.TUTTORIFIUTI.IT

GUIDA ALL UTILIZZO DEL PROGRAMMA TUTTORIFIUTI PER L ACCESSO AUTENTICATO AL PORTALE WEB WWW.TUTTORIFIUTI.IT GUIDA ALL UTILIZZO DEL PROGRAMMA TUTTORIFIUTI PER L ACCESSO AUTENTICATO AL PORTALE WEB WWW.TUTTORIFIUTI.IT Versione 1.0 Per assistenza tecnica e per qualsiasi informazione contattare il Numero Verde 1

Dettagli

Corso base di Powerpoint

Corso base di Powerpoint Corso base di Powerpoint Cos è powerpoint Programma per creare presentazioni Una presentazione è un insieme di diapositive Una diapositiva può contenere: testi e immagini suoni e filmati file di altri

Dettagli

CTVClient. Dopo aver inserito correttamente i dati, verrà visualizzata la schermata del tabellone con i giorni e le ore.

CTVClient. Dopo aver inserito correttamente i dati, verrà visualizzata la schermata del tabellone con i giorni e le ore. CTVClient Il CTVClient è un programma per sistemi operativi Windows che permette la consultazione e la prenotazione delle ore dal tabellone elettronico del Circolo Tennis Valbisenzio. Per utilizzarlo è

Dettagli

GUIDA ALL USO DELL E-READER SONY PRS-T1...2

GUIDA ALL USO DELL E-READER SONY PRS-T1...2 GUIDA ALL USO DELL E-READER SONY PRS-T1...2 INFORMAZIONI SUL DISPOSITIVO READER...2 OPERAZIONI DI BASE...2 APPLICAZIONI E SCHERMATA [HOME]...2 Barra di stato...3 Finestra di notifica...4 OPERAZIONI DEL

Dettagli

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.6 Preparazione stampa

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.6 Preparazione stampa Università degli Studi dell Aquila Corso ECDL programma START Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.6 Preparazione stampa Maria Maddalena Fornari Impostazioni di pagina: orientamento È possibile modificare le

Dettagli

GESTIONE FATTURE (VELINE)

GESTIONE FATTURE (VELINE) GESTIONE FATTURE (VELINE) Sommario Importazione Veline da Excel... 2 Generazione di una Velina da uno o più Ordini... 3 Creazione di una Velina prelevando i prodotti da più Ordini... 4 Gestione scadenze

Dettagli

FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE. ultima revisione: 21/05/07

FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE. ultima revisione: 21/05/07 FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE ultima revisione: 21/05/07 Indice Panoramica... 1 Navigazione... 2 Selezionare una Vista Dati... 2 Individuare una registrazione esistente... 3 Inserire un nuova

Dettagli

Software Stampa Cambiali - Guida all'uso

Software Stampa Cambiali - Guida all'uso Software Stampa Cambiali - Guida all'uso Per avviare il programma fare un doppio click su "CambialeDemo.exe" o su "Stampa Cambiale" se è stato acquistato il programma. 1. Inserire i dati delle cambiale:

Dettagli

Menù magazzino. ITALSOFT StudioXp manuale utente. Menù magazzino. Categoria prodotti. Descrizione campi. Categoria prodotti

Menù magazzino. ITALSOFT StudioXp manuale utente. Menù magazzino. Categoria prodotti. Descrizione campi. Categoria prodotti Categoria prodotti 153 Menù magazzino In StudioXp è possibile gestire per ciascuna ditta delle funzionalità minime di magazzino. La gestione integrata con la procedura consente di gestire un archivio di

Dettagli

SISTEMA SEQUENZIALE FASATO SEQUENTIAL FUEL SYSTEM

SISTEMA SEQUENZIALE FASATO SEQUENTIAL FUEL SYSTEM SISTEMA SEQUENZIALE FASATO SEQUENTIAL FUEL SYSTEM INTEGRAZIONE AL MANUALE DEL S.W 2.9 Tartarini Auto S.p.a Via Bonazzi 43 40013 Castel Maggiore (Bo) Italy Tel.:+39 051 632 24 11 Fax: 051 632 24 00 E-mail:

Dettagli

GESTIONE ASSENZE. All interno della funzione Assenze si trovano le seguenti funzioni:

GESTIONE ASSENZE. All interno della funzione Assenze si trovano le seguenti funzioni: GESTIONE ASSENZE La gestione delle assenze si trova direttamente nel menu iniziale che comparirà nel lato destro dopo la login da parte del dipendente. All interno della funzione Assenze si trovano le

Dettagli

DUPLIKO! Manuale Utente

DUPLIKO! Manuale Utente DUPLIKO Manuale Utente Indice 1. Introduzione 1.1 Scopo 1.2 Generalità 2. Menu Principale 2.1 Interfaccia 2.2 Il Menu Principale 3. Archivi 3.1 Tabelle Generiche 4. Gestione 4.1 Caricare un anagrafica

Dettagli

1. I database. La schermata di avvio di Access

1. I database. La schermata di avvio di Access 7 Microsoft Access 1. I database Con il termine database (o base di dati) si intende una raccolta organizzata di dati, strutturati in maniera tale che, effettuandovi operazioni di vario tipo (inserimento

Dettagli

Controller multicanale FT-200/MP

Controller multicanale FT-200/MP ECONORMA S.a.s. Prodotti e Tecnologie per l Ambiente 31020 S. VENDEMIANO - TV - Via Olivera 52 - ITALY Tel. 0438.409049 - E-Mail: info@econorma.com www.econorma.com Prodotto dalla ECONORMA S.a.s., è un

Dettagli

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700 Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria +24VDC VDC OUTPUT MICROPROCESS. E P IN EXH OUT Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria 7 Trattamento

Dettagli

Documenti Tecnici Informatica e Farmacia Vega S.p.A.

Documenti Tecnici Informatica e Farmacia Vega S.p.A. Nuova gestione Offerte al pubblico Wingesfar: istruzioni per le farmacie Novembre 2009 Documenti Tecnici Informatica e Farmacia Vega S.p.A. Premessa La gestione delle Offerte al pubblico è stata oggetto

Dettagli

PROCEDURA. progetto pyou card MANUALE OPERATORE POS

PROCEDURA. progetto pyou card MANUALE OPERATORE POS PROCEDURA progetto pyou card MANUALE OPERATORE Vers. 0.3 del 04/12/2012 VERSIONI Versione Data Autore Modifiche Apportate 0.1 25/10/2012 Fabio Bachetti Prima stesura 0.2 13/11/2012 Fabio Bachetti Aggiornamento

Dettagli

Accise Settore Prodotti Alcolici Manuale d uso

Accise Settore Prodotti Alcolici Manuale d uso Olitech Informatica Telematico Accise Accise Settore Prodotti Alcolici Manuale d uso Versione del manuale: 26-01-2010 1 Indice Accise Settore Prodotti Alcolici Manuale d uso... 1 Indice... 2 Funzionalità

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

Guida Sintetica sulle operazioni iniziali per l'utilizzo di Scuolanext

Guida Sintetica sulle operazioni iniziali per l'utilizzo di Scuolanext Guida Sintetica sulle operazioni iniziali per l'utilizzo di Scuolanext CREAZIONE UTENZE DOCENTI Per creare le utenze dei docenti per l'utilizzo su Scuolanext è necessario eseguire delle operazioni preliminari

Dettagli

GUIDA SISTEMA OPERATIVO WINDOWS

GUIDA SISTEMA OPERATIVO WINDOWS GUIDA SISTEMA OPERATIVO WINDOWS Windows 1 Il sistema operativo Windows Il sistema operativo Windows...1 Nota introduttiva...3 Il mouse...3 Lo schermo come scrivania...3 Barra delle applicazioni...4 Icone

Dettagli

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo:

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo: Guida SH.Shop Inserimento di un nuovo articolo: Dalla schermata principale del programma, fare click sul menu file, quindi scegliere Articoli (File Articoli). In alternativa, premere la combinazione di

Dettagli

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 Pag. 1 / 10 SOMMARIO: 1 INTRODUZIONE... 3 2 PANNELLO DI CONTROLLO... 4 2.1 I TASTI... 4 2.2 IL DISPLAY... 4 3 I MENU... 5 3.1 MODIFICA TERMOSTATO AMBIENTE RADIO...

Dettagli

Utilizzo del Terminalino

Utilizzo del Terminalino Utilizzo del Terminalino Tasti: - ENT: funzionano come INVIO - SCAN: per attivare il lettore di barcode - ESC: per uscire dal Menù in cui si è entrati - BKSP: per cancellare l ultimo carattere digitato

Dettagli

Programma Gestione Presenze Manuale utente. Versione 1.2 25/08/2010. Area Sistemi Informatici - Università di Pisa

Programma Gestione Presenze Manuale utente. Versione 1.2 25/08/2010. Area Sistemi Informatici - Università di Pisa - Università di Pisa Programma Gestione Presenze Manuale utente Versione 1.2 25/08/2010 1 Sommario - Università di Pisa 1 ACCESSO AL PROGRAMMA... 3 1.1 LOGIN...3 1.2 SCHERMATA INIZIALE...3 1.3 LOGOUT...5

Dettagli

S T R U M E N T I & S E R V I Z I

S T R U M E N T I & S E R V I Z I Via S. Silvestro, 92 21100 Varese Tel + 39 0332-213045 212639-220185 Fax +39 0332-822553 www.assicontrol.com e-mail: info@assicontrol.com C.F. e P.I. 02436670125 STRUMENTI & SERVIZI per il sistema qualità

Dettagli

Services Web Tecnico Interno. 27/10/2014 Gruppo Maggioli

Services Web Tecnico Interno. 27/10/2014 Gruppo Maggioli Tecnico Interno 27/10/2014 Gruppo Maggioli Sommario 1. Novità... 3 2. Procedura di Login/Logout... 4 3. Cambio Password... 4 4. Visualizzazione del DESK... 5 5. Visualizzazione del Calendario... 5 6. Pianificazione

Dettagli

Istruzioni per sistema di lettura dati Serie 8452-8453-8454-8455

Istruzioni per sistema di lettura dati Serie 8452-8453-8454-8455 Istruzioni per sistema di lettura dati Serie 8452-8453-8454-8455 PINTOSSI+C S.p.A. Via Ponte Gandovere 43 25064 Gussago BS Italia Tel. +39,030,3733138 fax +39.030.3733140 www.pintossi.it info@pintossi.it

Dettagli

Oltre al database dobbiamo provvedere al backup dei file presenti sul server. Per fare questo abbiamo bisogno di un client FTP (ad es. FileZilla).

Oltre al database dobbiamo provvedere al backup dei file presenti sul server. Per fare questo abbiamo bisogno di un client FTP (ad es. FileZilla). WORDPRESS Backup completo Premessa La procedura per eseguire correttamente il backup si divide in due fasi: backup dei file del sito backup del database SQL. Software e plugin necessari WordPress, purtroppo,

Dettagli

Uso portale e-commerce B2B DICEMBRE 2013

Uso portale e-commerce B2B DICEMBRE 2013 Uso portale e-commerce B2B DICEMBRE 2013 imparare facendo Sommario Accesso al portale:... 2 Il sito... 3 Home:... 3 Integra:... 3 Catalogo:... 4 Effettuare un ordine:... 4 Download:... 5 Frenocar spa rev.

Dettagli

Display. Guida all Uso

Display. Guida all Uso Display Installazione Guida all Uso Scaricare l ospite (Insegnante) DisplayNote richiede un piccolo programma in esecuzione sul computer che ospita le connessioni per i dispositivi partecipanti, scaricarlo

Dettagli

BMSO1001. Management Utilities. Istruzioni d uso 02/10-01 PC

BMSO1001. Management Utilities. Istruzioni d uso 02/10-01 PC BMSO1001 Management Utilities Istruzioni d uso 02/10-01 PC 2 Management Utilities Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Concetti

Dettagli

MANUALE EDICOLA 04.05

MANUALE EDICOLA 04.05 MANUALE EDICOLA 04.05 Questo è il video che si presenta avviando il programma di Gestione Edicola. Questo primo video è relativo alle operazioni di carico. CARICO Nello schermo di carico, in alto a sinistra

Dettagli

Programmatore per telaio scheller

Programmatore per telaio scheller Divo Di Lupo Sistemi per telai Cotton Bentley Monk Textima Scheller Closa Boehringer http://www.divodilupo.191.it/ Programmatore per telaio scheller Attuatore USB semplificato Numero totale di pagine =

Dettagli

3.6 Preparazione stampa

3.6 Preparazione stampa Università degli Studi dell Aquila Corso ECDL programma START Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.6 Preparazione stampa Maria Maddalena Fornari Impostazioni di pagina Le impostazioni del documento utili ai

Dettagli

TORNIO ANTARES controllo OSAI 8600 T

TORNIO ANTARES controllo OSAI 8600 T ITIS Varese Tecnologia Meccanica ed Esercitazioni Reparto Macchine Utensili TORNIO ANTARES controllo OSAI 8600 T Appunti per l utilizzo del modulo di comando (dal manuale OSAI riservato ai propri clienti)

Dettagli

Verificare se si è proceduto alla inizializzazione del POS con la seguente procedura:

Verificare se si è proceduto alla inizializzazione del POS con la seguente procedura: Page 1 of 16 Istruzioni per il corretto funzionamento del POS Sodexo Appalto Ferservizi 2015 Le presenti istruzioni sono riferite all utilizzo del POS dedicato al servizio che Sodexo Motivation Solutions

Dettagli

Manuale EacqCE. Versione manuale 3.0.2. Copyright 2011 MMS Srl. Manuale EacqCE Pagina 1

Manuale EacqCE. Versione manuale 3.0.2. Copyright 2011 MMS Srl. Manuale EacqCE Pagina 1 Manuale EacqCE Versione manuale 3.0.2 Copyright 2011 MMS Srl Manuale EacqCE Pagina 1 Sommario Sommario... 2 Informazioni generali... 3 Introduzione... 3 Installazione del programma... 4 Primo avvio del

Dettagli

Breve guida a Linux Mint

Breve guida a Linux Mint Breve guida a Linux Mint Il Desktop. Il "desktop" (scrivania) è la parte del sistema operativo che è responsabile per gli elementi che appaiono sul desktop: il Pannello, lo sfondo, il Centro di Controllo,

Dettagli

Chiusura Bilancio. GaraviniSoftware srl. Per chiudere il bilancio dobbiamo eseguire queste operazioni:

Chiusura Bilancio. GaraviniSoftware srl. Per chiudere il bilancio dobbiamo eseguire queste operazioni: Chiusura Bilancio Per chiudere il bilancio dobbiamo eseguire queste operazioni: 1) Essere nell anno da chiudere (es. 2006), modificabile dal menù file/azienda e anno in corso; 2) Stampare il bilancio di

Dettagli

Ver. 1.1. Manuale d uso e configurazione

Ver. 1.1. Manuale d uso e configurazione Ver. 1.1 Manuale d uso e configurazione Introduzione Questa applicazione consente di gestire le principali funzioni delle centrali Xpanel, Imx e Solo da un dispositivo mobile dotato di sistema operativo

Dettagli

Premessa Se e stata installata la versione 1.0 del programma procedere alla rimozione dei seguenti elementi.

Premessa Se e stata installata la versione 1.0 del programma procedere alla rimozione dei seguenti elementi. Gestione Fatture V.1.1 Manuale d uso Premessa Se e stata installata la versione 1.0 del programma procedere alla rimozione dei seguenti elementi. Nella cartella Documents dell utente attivo, trovate la

Dettagli

Pannello di controllo

Pannello di controllo Questa guida è offerta dai prodotti Keiser, distributore R-com del Belgio. Pannello di controllo Menu Button: Tasto Menu: Scelta delle specie / cancellazione di incubazione Select Button: Tasto Selezione:

Dettagli

MANUALE UTILIZZO BACKOFFICE

MANUALE UTILIZZO BACKOFFICE MANUALE UTILIZZO BACKOFFICE Menù Principale Con il tasto Chiudi verrà chiesta la conferma per la chiusura della libreria. Cliccando su Yes la libreria si chiuderà. GESTIONE DELLE OPERAZIONI LOCALI Cliccando

Dettagli

Esame di Informatica CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO. Facoltà di Scienze Motorie

Esame di Informatica CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO. Facoltà di Scienze Motorie Facoltà di Scienze Motorie CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO Una tabella che contiene parole e numeri che possono essere elaborati applicando formule matematiche e funzioni statistiche. Esame di Informatica

Dettagli

Laboratorio di Informatica. Facoltà di Economia Università di Foggia. Prof. Crescenzio Gallo

Laboratorio di Informatica. Facoltà di Economia Università di Foggia. Prof. Crescenzio Gallo . Laboratorio di Informatica Facoltà di Economia Università di Foggia Prof. Crescenzio Gallo Word è un programma di elaborazione testi che consente di creare, modificare e formattare documenti in modo

Dettagli

.it 15.10.2008. con le. spostandosi

.it 15.10.2008. con le. spostandosi Via Roveggia 43, 37136 Verona, Italy - tel. 39 045 8278784, fax 39 045 8200097, www.accordnet..it Breve guida sulla Gestione di uno Scontrino 15.10.2008 Ogni operazione che coinvolga un cliente, ovvero

Dettagli

Le seguenti icone permettono di muoversi fra i vari Menu della console video TSP7000. Vengono normalmente visualizzate su un lato dello schermo:

Le seguenti icone permettono di muoversi fra i vari Menu della console video TSP7000. Vengono normalmente visualizzate su un lato dello schermo: 3.4.1 PULSANTI DI NAVIGAZIONE SULLO SCHERMO Le seguenti icone permettono di muoversi fra i vari Menu della console video TSP7000. Vengono normalmente visualizzate su un lato dello schermo: Uscita e ritorno

Dettagli

PRESENTA. Cronometro da gara per prove di regolarità. Versione 4.19

PRESENTA. Cronometro da gara per prove di regolarità. Versione 4.19 PRESENTA Cronometro da gara per prove di regolarità Versione 4.19 Funzionamento Alla accensione lo strumento presenta la schermata di benvenuto quindi emette un bip. Alla pressione di un tasto oppure dopo

Dettagli

Openbooking Prenotazione campi da tennis

Openbooking Prenotazione campi da tennis Openbooking Prenotazione campi da tennis Software per la gestione delle prenotazioni di campi da tennis tramite postazioni touch-screen Opengraph S. e T. OpenBooking-prenotazione campi tennis OPENBOOKING

Dettagli

Il programma Power Point

Il programma Power Point Il programma Power Point ICT per la terza età Le video lezioni della Fondazione Mondo Digitale Diapositiva Introduzione Power Point In questo argomento del nostro corso affrontiamo il programma Power Point.

Dettagli

SICURF@D: istruzioni per l uso

SICURF@D: istruzioni per l uso : istruzioni per l uso : istruzioni per l uso Indice 1. Premessa 2 2. La registrazione 2 3. L accesso all area per utenti registrati 2 4. La consultazione dei manuali 3 5. L utilizzo degli strumenti di

Dettagli

Corso introduttivo a MS Excel ed MS Access. sergiopinna@tiscali.it

Corso introduttivo a MS Excel ed MS Access. sergiopinna@tiscali.it Corso introduttivo a MS Excel ed MS Access sergiopinna@tiscali.it Seconda Parte: Ms Access (lezione #2) CONTENUTI LEZIONE Query Ordinamento Avanzato Maschere Report Query (interrogazioni) Gli strumenti

Dettagli

pfcad Office Guida all installazione dei software pfcad

pfcad Office Guida all installazione dei software pfcad pfcad Office Guida all installazione dei software pfcad 1 pfcad Office Installazione Software 2 In questa breve guida, verranno illustrati i passaggi per installare o aggiornare il software pfcad. L aggiornamento

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

Guida alla compilazione della scheda di valutazione dei progetti relativi all anno 2011 Fase di valutazione

Guida alla compilazione della scheda di valutazione dei progetti relativi all anno 2011 Fase di valutazione Guida alla compilazione della scheda di valutazione dei progetti relativi all anno 2011 Fase di valutazione Digitare sul proprio browser: http://www.unifi.it/schedavalutazione2010 Compare una schermata

Dettagli

Foglio Elettronico. Creare un nuovo foglio elettronico Menu File Nuovo 1 clic su Cartella di lavoro vuota nel riquadro attività

Foglio Elettronico. Creare un nuovo foglio elettronico Menu File Nuovo 1 clic su Cartella di lavoro vuota nel riquadro attività Foglio Elettronico Avviare il Programma Menu Start Tutti i programmi Microsoft Excel Pulsanti 2 clic sull icona presente sul Desktop Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti Tasto dx 1 clic sul pulsante

Dettagli

SOFTWARE CONSULTATORE IMMAGINI. Prima di inserire il cd rom del consultatore dovete verificare quanto segue:

SOFTWARE CONSULTATORE IMMAGINI. Prima di inserire il cd rom del consultatore dovete verificare quanto segue: MANUALE D INSTALLAZIONE MANUALE D USO Prima di inserire il cd rom del consultatore dovete verificare quanto segue: - verificare ed eventualmente disinstallare tutte le versioni dei consultatori; - Verificare

Dettagli

Note procedurali: 1. Precompilare la scheda 1 del libretto (da Thermonet o utilizzando il file in PDF editabile disponibile

Note procedurali: 1. Precompilare la scheda 1 del libretto (da Thermonet o utilizzando il file in PDF editabile disponibile 1 (Guida del 16/10/2014) Note procedurali: 1. Precompilare la scheda 1 del libretto (da Thermonet o utilizzando il file in PDF editabile disponibile sul nostro sito) solo per le parti di competenza del

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte. Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte. Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 3 I movimenti di magazzino... 5 Registrare un movimento di magazzino

Dettagli

ITALIANO. Manuale del telecomando. Sommario. Grazie per aver scelto il nostro condizionatore d aria PRECAUZIONI... 1-2 USO DEL TELECOMANDO...

ITALIANO. Manuale del telecomando. Sommario. Grazie per aver scelto il nostro condizionatore d aria PRECAUZIONI... 1-2 USO DEL TELECOMANDO... Manuale del telecomando ITALIANO Sommario PRECAUZIONI... 1-2 USO DEL TELECOMANDO...3... 4-12 Grazie per aver scelto il nostro condizionatore d aria Prima di avviare il climatizzatore, leggere con attenzione

Dettagli

2 - Modifica. 2.1 - Annulla 2.2 - ANNULLA TOPOGRAFICO 2.3 - ANNULLA TOPOGRAFICO MULTIPLO FIGURA 2.1

2 - Modifica. 2.1 - Annulla 2.2 - ANNULLA TOPOGRAFICO 2.3 - ANNULLA TOPOGRAFICO MULTIPLO FIGURA 2.1 2 - Modifica FIGURA 2.1 Il menu a tendina Modifica contiene il gruppo di comandi relativi alla selezione e alla gestione delle proprietà delle entità del disegno e alla gestione dei layer. I comandi sono

Dettagli

Capitolo 9. Figura 104. Tabella grafico. Si evidenzia l intera tabella A1-D4 e dal menù Inserisci si seleziona Grafico. Si apre la seguente finestra:

Capitolo 9. Figura 104. Tabella grafico. Si evidenzia l intera tabella A1-D4 e dal menù Inserisci si seleziona Grafico. Si apre la seguente finestra: Capitolo 9 I GRAFICI Si apra il Foglio3 e lo si rinomini Grafici. Si crei la tabella seguente: Figura 104. Tabella grafico Si evidenzia l intera tabella A1-D4 e dal menù Inserisci si seleziona Grafico.

Dettagli

Indicatore di pressione di precisione Versione a 1 o 2 canali Modello CPG2500

Indicatore di pressione di precisione Versione a 1 o 2 canali Modello CPG2500 Calibrazione Indicatore di pressione di precisione Versione a 1 o 2 canali Modello CPG2500 Scheda tecnica WIKA CT 25.02 Applicazioni Laboratori di calibrazione di fabbrica Società di calibrazione ed assistenza

Dettagli

Il foglio elettronico: Excel

Il foglio elettronico: Excel Il foglio elettronico: Excel Laboratorio di Informatica Corso di Laurea triennale in Biologia Dott. Fabio Aiolli (aiolli@math.unipd.it) Dott.ssa Elisa Caniato (ecaniato@gmail.com) Anno accademico 2007-2008

Dettagli

PIANO NAZIONALE DI FORMAZIONE DELLE COMPETENZE INFORMATICHE E TECNOLOGICHE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA

PIANO NAZIONALE DI FORMAZIONE DELLE COMPETENZE INFORMATICHE E TECNOLOGICHE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA MODULO 4 : EXCEL ESERCITAZIONE N 1 Dopo avere avviato il Programma EXCEL (Start-Programmi-Excel) eseguire le seguenti istruzioni: 1. Impostare le larghezze delle colonne con i seguenti valori: Col. A:

Dettagli

FrerEnergy: PROGRAMMA PER LA SUPERVISIONE DEI CONSUMI DI ENERGIA ELETTRICA

FrerEnergy: PROGRAMMA PER LA SUPERVISIONE DEI CONSUMI DI ENERGIA ELETTRICA FrerEnergy: PROGRAMMA PER LA SUPERVISIONE DEI CONSUMI DI ENERGIA ELETTRICA Descrizione Generale E un programma di supervisione in grado di comunicare, visualizzare, memorizzare e stampare i consumi dell

Dettagli

Per accedere alla gestione magazzino si clicca, da menù generale, su magazzino->magazzino- >magazzino->anagrafica : si apre la finestra sotto e siamo

Per accedere alla gestione magazzino si clicca, da menù generale, su magazzino->magazzino- >magazzino->anagrafica : si apre la finestra sotto e siamo EASYGEST - GESTIONE ANAGRAFICA MAGAZZINO Per accedere alla gestione magazzino si clicca, da menù generale, su magazzino->magazzino- >magazzino->anagrafica : si apre la finestra sotto e siamo posizionati

Dettagli

Guida veloce all installazione del sistema ORDERMAN. V1 (nov. 07) Come installare un sistema Orderman in modo ottimale in pochi semplici passi

Guida veloce all installazione del sistema ORDERMAN. V1 (nov. 07) Come installare un sistema Orderman in modo ottimale in pochi semplici passi Guida veloce all installazione del sistema ORDERMAN V1 (nov. 07) Come installare un sistema Orderman in modo ottimale in pochi semplici passi Pagina2 Ulteriori informazioni sono disponibili nel manuale

Dettagli

Introduzione. Guida introduttiva al sistema. info@domenicoperrone.net CBL 2. Istituto di Istruzione Secondaria Superiore - Casarano

Introduzione. Guida introduttiva al sistema. info@domenicoperrone.net CBL 2. Istituto di Istruzione Secondaria Superiore - Casarano Corso di Formazione Nuove Tecnologie per l insegnamento delle Discipline Scientifiche rivolto agli insegnanti dell Istituto Istruzione Secondaria Statale di Casarano II incontro - LE SONDE Introduzione

Dettagli

SKF TKTI. Software per termocamere. Manuale d istruzioni

SKF TKTI. Software per termocamere. Manuale d istruzioni SKF TKTI Software per termocamere Manuale d istruzioni Indice 1. Introduzione...4 1.1 Installazione e avvio del software... 5 2. Note d uso...6 3. Proprietà immagini...7 3.1 Caricamento di immagini dalla

Dettagli

Manuale d uso e funzionamento

Manuale d uso e funzionamento Manuale d uso e funzionamento Comando Remoto per Caldaria 55.1 e 100.1 Condensing A B C Selezione stato funzionamento Impostazione orologio e temperature Programma settimanale D E F G Modifica valore visualizzato

Dettagli

Impianti galvanici Dettagli del software di supervisione e controllo IMPIANTI GALVANICI DETTAGLI DEL SOFTWARE DI SUPERVISIONE E CONTROLLO

Impianti galvanici Dettagli del software di supervisione e controllo IMPIANTI GALVANICI DETTAGLI DEL SOFTWARE DI SUPERVISIONE E CONTROLLO Pag. 1 di 6 IMPIANTI GALVANICI DETTAGLI DEL SOFTWARE DI SUPERVISIONE E CONTROLLO INTRODUZIONE IL SISTEMA DI CONTROLLO L impianto elettrico e di controllo fornito dalla BRU.IMPIANTI Group con gli impianti

Dettagli

MANUALE PER LA CONSULTAZIONE DEL DATABASE DEGLI INSEDIAMENTI PRODUTTIVI DELLA PROVINCIA DI LECCE

MANUALE PER LA CONSULTAZIONE DEL DATABASE DEGLI INSEDIAMENTI PRODUTTIVI DELLA PROVINCIA DI LECCE MANUALE PER LA CONSULTAZIONE DEL DATABASE DEGLI INSEDIAMENTI PRODUTTIVI DELLA PROVINCIA DI LECCE 1 INTRODUZIONE Il presente documento contiene le informazioni di base necessarie per consentire una agevole

Dettagli

Indagine PIAAC Funzionalità della Virtual Machine Simona Mineo

Indagine PIAAC Funzionalità della Virtual Machine Simona Mineo Indagine PIAAC Funzionalità della Virtual Machine Simona Mineo La Virtual Machine L amministrazione dell intervista CAPI avviene seguendo le istruzioni dell applicazione PIAAC VM. E importante conoscere

Dettagli

JD-6 4K. Manuale d Uso. jepssen.com 02

JD-6 4K. Manuale d Uso. jepssen.com 02 JD-6 4K Manuale d Uso jepssen.com 02 jepssen.com 2015 Jepssen. All rights reserved. Indice Introduzione 04 1.1 Installazione 05 Guida Rapida 07 2.1 Pulsanti Funzione 08 2.2 Avvio e Spegnimento 08 2.3

Dettagli

FT-105/RF-Easy-Plus. Sistema di monitoraggio della Temperatura e U.R.% via radio

FT-105/RF-Easy-Plus. Sistema di monitoraggio della Temperatura e U.R.% via radio ECONORMA S.a.s Prodotti e Tecnologie per l Ambiente 31020 S. VENDEMIANO - TV - Via Olivera 52 - ITALY Tel. 0438-409049 - FAX 0438-409036 - Cellulare: 335-5222692 www.econorma.com E-Mail: info@econorma.com

Dettagli

Per l installazione andare sul sito www.amicoevo.it e cliccare il menu Installazioni e selezionare Installazione Agente.

Per l installazione andare sul sito www.amicoevo.it e cliccare il menu Installazioni e selezionare Installazione Agente. Agente è il modulo per tablet con Windows 7, 8, 8.1 e 10. Per l installazione andare sul sito www.amicoevo.it e cliccare il menu Installazioni e selezionare Installazione Agente. Se l installazione non

Dettagli

Corso di Introduzione all Informatica MS-WINDOWS. Esercitatore: Fabio Palopoli

Corso di Introduzione all Informatica MS-WINDOWS. Esercitatore: Fabio Palopoli Corso di Introduzione all Informatica MS-WINDOWS Esercitatore: Fabio Palopoli IL SISTEMA OPERATIVO Il Sistema Operativo è il software che permette l interazione tra uomo e macchina (hardware). Il S.O.

Dettagli

PowerControl VI: Avvio Gennaio 2009 1

PowerControl VI: Avvio Gennaio 2009 1 PowerControl VI: Avvio Gennaio 2009 1 Sleep Mode Premete per 10 sec. per attivare la modalità Sleep. Il PowerControl VI non andrà in modalità Sleep mentre riceve I dati. Il PC VI vi mostra la data di realizzazione

Dettagli

PULIZIA E CARICAMENTO

PULIZIA E CARICAMENTO PULIZIA E CARICAMENTO PROGRAMMAZIONE Manuale rivolto esclusivamente al personale addetto alla pulizia ed al caricamento DAMIAN S.R.L. - VIA RAGAZZI DEL 99 N 30-21053 CASTELLANZA (VA) - ITALY Aggiornato

Dettagli

automazione impianti produzione calcestruzzo per alimentazione vibropresse e tubiere

automazione impianti produzione calcestruzzo per alimentazione vibropresse e tubiere Contatto: DUECI PROGETTI srl Emanuele Colombo +39 335 8339312 automazione impianti produzione calcestruzzo per alimentazione vibropresse e tubiere Realizzato con Unigest-DP PRESENTAZIONE Si tratta di un

Dettagli