LIEVITAZIONE DEI COSTI DEL CLOUD AL BIVIO DELLA MATURITÀ

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LIEVITAZIONE DEI COSTI DEL CLOUD AL BIVIO DELLA MATURITÀ"

Transcript

1 IL PREZZO DEL CLOUD LIEVITAZIONE DEI COSTI DEL CLOUD AL BIVIO DELLA MATURITÀ Report basato su una ricerca commissionata da GIUGNO 2015

2 i 451 RESEARCH INFORMAZIONI SU 451 RESEARCH 451 Research è un'importante società di consulenza e ricerca informatica. Concentrandosi principalmente sull'innovazione tecnologica e sui fattori che sconvolgono il mercato, questa azienda fornisce dettagli essenziali per i leader dell'economia digitale. Più di 100 analisti e consulenti forniscono tali dettagli tramite ricerche pubblicate, servizi di consulenza ed eventi dal vivo a oltre clienti aziendali in Nord America, in Europa e nel resto del mondo. Fondata nel 2000 e con sede a New York, 451 Research è una divisione di The 451 Group Research, LLC e/o le sue consociate. Tutti i diritti riservati. È vietato riprodurre e distribuire la presente pubblicazione, completamente o in parte e in qualsiasi forma, senza avere prima ottenuto un'autorizzazione scritta. Le condizioni di utilizzo relative alla distribuzione, sia interna che esterna, devono essere regolate dai termini stabiliti dal vostro contratto di servizio con 451 Research e/o le sue consociate. Le informazioni contenute nel presente documento derivano da fonti ritenute attendibili. 451 Research non fornisce alcuna garanzia relativamente alla precisione, alla completezza o all'adeguatezza di tali informazioni. Anche se può trattare problemi legali correlati al settore informatico, 451 Research non fornisce servizio di consulenza legale e la relativa ricerca non deve essere considerata o utilizzata come tale. 451 Research non può essere ritenuta responsabile per eventuali errori, omissioni o informazioni inadeguate contenute nel presente documento o derivanti dalla sua interpretazione. Il lettore si assume la completa responsabilità per la scelta di tali materiali al fine di raggiungere i risultati desiderati. Le opinioni espresse nel presente documento sono soggette a modifica senza preavviso. New York 20 West 37th Street, 6th Floor New York, NY Telefono: Fax: San Francisco 140 Geary Street, 9th Floor San Francisco, CA Telefono: Fax: Londra Paxton House (5th floor), 30 Artillery Lane Londra, E1 7LS, Regno Unito Telefono: +44 (0) Fax: +44 (0) Boston 1 Liberty Square, 5th Floor Boston, MA Telefono: Fax:

3 ii IL PREZZO DEL CLOUD SOMMARIO INTRODUZIONE 1 PAGAMENTO DELL'IT 2 METODOLOGIA: CONFRONTO FRA I PREZZI DI CLOUD PUBBLICI E PRIVATI 3 Scenario di esempio dei costi delle macchine virtuali nei cloud pubblici e privati.. 4 Scenario di esempio sul TVO di cloud pubblici e privati RISULTATI 6 CREAZIONE DEI LIVELLI DI UTILIZZO 7 Esempio di profili di domanda applicativa con percentuale di utilizzo Esempio di profilo di domanda aggregato CLOUD IBRIDO 10 Esempio di profilo di domanda aggregato ALTRE APPLICAZIONI 11 PRESTAZIONI 11 Valutazione del rapporto prezzo/prestazioni del cloud per Cassandra PREVEDIBILITÀ 12 I VANTAGGI DI ENTRAMBI GLI APPROCCI 13

4 iii 451 RESEARCH L'OPINIONE DI HP 14 Valutazione delle esigenze IT dei provider di servizi Mantenere un approccio flessibile all'utilizzo Analisi e pianificazione degli investimenti IT Costi contenuti tramite il cloud-bursting Una piattaforma di cloud pubblico alternativa Scalabilità istantanea su vasta scala Assistenza flessibile alla migrazione Quadro generale Passi successivi

5 1 451 RESEARCH INTRODUZIONE Sono passati quasi dieci anni da quando nel settore IT si sono visti i primi sintomi di una nuova, forte tendenza a fornire e consumare infrastruttura IT, e la rivoluzione è quasi terminata. Di conseguenza, le aspettative e le abitudini sono cambiate radicalmente per quasi tutti i consumatori IT e le tecniche di fornitura dei servizi IT che chiamiamo "cloud computing" (accesso on-demand, self-service, da programma e quasi istantaneo a risorse di elaborazione, storage e rete) sono ormai giunte al bivio della maturità. Per le organizzazioni IT di tutti i tipi, ma soprattutto per quelle guidate dal software, ovvero i provider di servizi high-tech, sono emerse nuove cifre che descrivono le modalità di utilizzo del cloud computing. Di norma i provider SaaS, come i produttori di contenuti multimediali creativi social e consumer, e le aziende online di ogni tipo iniziano la propria attività nel cloud, utilizzando uno dei tanti ambienti cloud pubblici attualmente disponibili. Ciò è dovuto a ottimi motivi, perché il cloud computing: Richiede un investimento di capitale iniziale minimo Fornisce risorse pay-per-use in base a un modello a consumo Consente di utilizzare un modello di costo OPEX al posto del tradizionale modello CAPEX Consente di scalare con l'azienda senza difficoltà È in genere altamente connesso e altamente disponibile agli utenti finali Fornisce accesso a molti servizi aggiuntivi necessari per l'attività online, come DNS (Domain Name System), CDN (Content Delivery Network), bilanciamento del carico e molti altri servizi già integrati o quasi. Tuttavia, tutte le aziende incentrate sull'it oggi devono valutare attentamente le proprie decisioni, quando il consumo del cloud pubblico comincia ad aumentare, chiedendosi se non sia giunto il momento di realizzare e gestire un cloud privato. Il modello cloud è maturato e, per molti versi, la tecnologia necessaria per la gestione di un cloud privato aziendale è ampiamente accessibile: hardware, software, orchestrazione e interfacce oggi sono ampiamente disponibili a ogni livello, dalle implementazioni fai-da-te basate sull'open source gratuito, ai rack configurati e completamente integrati, che devono essere semplicemente collegati e accesi. I provider di cloud pubblico offrono agilità e velocità, ma tutto questo ha un prezzo, soprattutto se si proiettano i costi verso l'esterno e si tiene conto dell'ammortamento. Inoltre, con la semplicità di accesso garantita sia dalle piattaforme cloud private che dai cloud pubblici, i cloud privati consentono di cambiare e migliorare radicalmente la struttura di costi operativi in modo relativamente se non completamente privo di problemi. Fornire una macchina virtuale su cloud pubblico costa alcuni centesimi l'ora. Fornire una macchina virtuale privatamente costa alcuni centesimi al mese. Lo svantaggio è costituito da investimenti, tempo e risultati di business. Fornire una macchina virtuale su cloud pubblico costa alcuni centesimi l'ora. Fornire una macchina virtuale privatamente costa alcuni centesimi al mese.

6 2 IL PREZZO DEL CLOUD In questo report viene esaminato il potenziale incremento di efficienza alla portata delle aziende che hanno iniziato la propria attività nel cloud. L'obiettivo è passare allo stesso modello di fornitura dei servizi utilizzato da Google, ebay, Facebook e molti altri, senza più pagare un sovrapprezzo per l'infrastruttura di base. PAGAMENTO DELL'IT L'approvvigionamento IT su richiesta sta producendo un effetto veramente rivoluzionario, non solo sulle aziende, ma anche sulle persone singole. La possibilità di acquistare una quantità potenzialmente illimitata di storage, capacità di elaborazione e altri servizi cloud pubblici senza un investimento di capitale iniziale offre a tutti, dagli adolescenti ai CEO e dalle startup ai provider di servizi, la capacità di utilizzare tecnologie potenti in modo semplice, economico e senza rischi finanziari. Dieci anni fa, le persone che desideravano archiviare i propri file in una posizione accessibile globalmente dovevano utilizzare un'infrastruttura dedicata, associata a spese di capitale e operative. Oggi basta premere un pulsante su uno smartphone. Anche se il cloud pubblico ha portato trasparenza e accessibilità al settore IT, l'approvvigionamento delle risorse per il cloud privato avviene ancora nel modo tradizionale: le piattaforme vengono in genere progettate e realizzate su misura, in base a una RFP o specifica. I preventivi vengono negoziati cliente per cliente e ben pochi dettagli vengono resi pubblici. Il pagamento è prevedibile e fatturato. Infine, è in genere necessario un capitale iniziale o un finanziamento. Ma non sono i fornitori a rendere questo processo difficile e complesso. Sentiamo spesso aziende e provider di servizi affermare che, sebbene l'approvvigionamento IT on-demand sia estremamente interessante, le sue caratteristiche di prevedibilità, variabilità e scalabilità creano nuovi problemi in termini di budget, gestione e legalità. Anche se l'approvvigionamento IT on-demand è estremamente interessante, le sue caratteristiche di prevedibilità, variabilità e scalabilità creano nuovi problemi in termini di budget, gestione e legalità. Certo, il cloud pubblico permette alle aziende di scalare per soddisfare le richieste, ma chi paga e da dove vengono tali fondi? Chi controlla questa capacità di espandersi e contrarsi, e chi controlla i costi? I budget fissi, i processi RFP e le fatture possono sembrare obsoleti, ma evitano che le spese sfuggano al controllo e permettono di gestire i rischi e le responsabilità aziendali. Il desiderio di flessibilità, associato alla necessità di controllare l'ambiente, ha dato vita a innovativi modelli finanziari di definizione dei prezzi, con l'obiettivo di fornire ai clienti i vantaggi di entrambi gli approcci. Nei risultati del report di 451 Research "Voice of the Enterprise" (La voce dell'impresa), per il quarto trimestre 2014, il cloud privato viene indicato come il metodo di implementazione principale per tutti i casi esaminati, inclusi Big Data, applicazioni Web e applicazioni aziendali. Secondo le stime del Market Monitor di 451 Research, fino al 2018 le dimensioni del mercato delle tecnologie alla base del cloud (fornitori che vendono software per la realizzazione di cloud privati) continueranno a superare del 30% quelle del mercato del cloud computing. Da questo si deduce che il mercato desidera il cloud privato, ritenuto superiore al cloud pubblico in molti scenari, soprattutto quelli caratterizzati da tassi di utilizzo elevati e quelli che richiedono un controllo completo di sicurezza e governance.

7 3 451 RESEARCH Anche se gli acquirenti discutono volentieri con provider e fornitori, e soprattutto desiderano un consulente di fiducia che li aiuti a trarre il massimo dall'utilizzo del cloud privato, resta ancora un interrogativo: quando è opportuno usare un cloud privato e quando conviene usare il cloud pubblico? La maggior parte si dichiara pronta a sfruttare i vantaggi di entrambi. I clienti desiderano accedere agli ambienti di esecuzione che soddisfano i propri requisiti di prestazioni, costo, contratto e di altro tipo. Tuttavia, non è facile soppesare e confrontare queste opzioni, non solo in termini di capacità tecniche ma anche semplicemente in termini economici. Il prezzo, la pubblicizzazione e la fatturazione di ciascuna opzione avvengono con modalità completamente diverse. Questo problema non riguarda solo le imprese. Gli integratori di sistemi, i distributori e i provider di servizi devono decidere quando collaborare con un provider di cloud pubblico e quando investire in un proprio cloud privato. Il 451 Research's Cloud Price Index (CPI) Private Edition è una serie di indicatori di benchmark che mostra il prezzo medio dei cloud privati per una vasta gamma di opzioni, incluse le distribuzioni OpenStack, i servizi gestiti e le implementazioni interne. Considerando i costi totali di questo "paniere" di servizi di hosting, infrastruttura, software e sistemi operativi offerti da una vasta gamma di fornitori che utilizza un'ampia varietà di meccanismi, possiamo determinare il prezzo orario di mercato medio per macchina virtuale del paniere. Misurando la variazione di costo di tale paniere nel tempo, possiamo valutare come sta cambiando il settore e cosa significa tutto questo per i provider di servizi e gli acquirenti. Soprattutto, permette di analizzare le differenze finanziarie fra cloud pubblici e privati. METODOLOGIA Confronto fra i prezzi di cloud pubblici e privati Per definire gli indicatori CPI, 451 Research si è calata nel ruolo di un'organizzazione che desidera implementare un cloud privato. L'organizzazione, probabilmente un provider di servizi che desidera vendere prodotti cloud, richiede una valutazione delle proprie spese su un periodo di 36 mesi e ha definito la specifica di un cloud privato utilizzando due serie di requisiti: Requisiti di virtualizzazione: 500 macchine virtuali, ciascuna costituita sostanzialmente da un core Intel E2670v2 a 2,5 GHz, 4 GB di memoria, 200 GB di storage SAN senza thin-provisioning e una larghezza di banda massima di 0,5 GB/sec. È possibile utilizzare qualsiasi piattaforma di virtualizzazione e orchestrazione, ma i conflitti tra le risorse devono essere il più possibile prossimi a zero. Trattandosi di un cloud privato, deve contenere strumenti che consentono l'accesso self-service alle risorse, il ridimensionamento o la ridistribuzione della capacità in base alle esigenze e il tracciamento o il monitoraggio dell'utilizzo. Requisiti di infrastruttura: 451 Research ha progettato autonomamente un cloud privato, utilizzando i prezzi di listino dell'infrastruttura hardware che ritiene in grado di soddisfare i requisiti di virtualizzazione. L'architettura è costituita da 25 server, ciascuno con 500 GB di storage locale, 96 GB di RAM, 2 CPU Intel E2670v2 da 10 core, alimentatori resilienti, una SAN iscsi da 100 TB, un firewall e un servizio di bilanciamento del carico resiliente, oltre a una struttura di rete di supporto.

8 4 IL PREZZO DEL CLOUD Le due serie di requisiti sono state inviate a una vasta gamma di fornitori di servizi di orchestrazione del cloud, che sono stati invitati a rispondere con un preventivo per un software di virtualizzazione e orchestrazione, completo di assistenza 24 ore su 24 per 7 giorni su 7. Per i fornitori che non hanno risposto alla richiesta, è stata effettuata una stima utilizzando i prezzi al pubblico. I prezzi dei cloud pubblici sono stati ottenuti tramite un processo analogo, per macchine virtuali con dimensioni simili. Si presuppone che il costo di capitale abbia un tasso percentuale annuo del 4% e il confronto si riferisca solo al costo diretto del cloud, senza tenere conto di costi o risparmi interni. Inoltre, i risultati del confronto non sono necessariamente applicabili ad altri scenari. I costi esatti variano a seconda dello scenario, della scelta dei modelli di costo e dei requisiti di manodopera, ma questo è uno scenario base appropriato. Queste ipotesi rendono l'analisi meno realistica, ma sono appropriate per illustrare i problemi. Presupposti Il grafico seguente mostra il costo totale della gestione dei requisiti di virtualizzazione specificati in un cloud pubblico e in un cloud privato basato sul prezzo medio CPI di una distribuzione OpenStack preconfezionata con supporto 24 ore su 24 per 7 giorni su 7. Tutti i costi includono infrastruttura, hardware, orchestrazione, virtualizzazione e un sistema operativo avanzato. Inoltre, si presuppone che il cloud privato venga completamente utilizzato per tutto il suo ciclo di vita e possa essere supportato da un singolo ingegnere OpenStack a tempo pieno, con uno stipendio di 120 l'anno, basato sui dati di un sito Web di collocamento gestito da terze parti. SCENARIO DI ESEMPIO DEI COSTI DELLE MACCHINE VIRTUALI NEI CLOUD PUBBLICI E PRIVATI 0,30 0,25 Distribuzione dei cloud privati con FTE Cloud pubblici on-demand Costo orario per macchina virtuale 0,20 0,15 0,10 0,05 0,0 50% 60% 70% 80% 90% 100% Utilizzo del cloud in un periodo di 36 mesi

9 5 451 RESEARCH Osservando la figura, l'esito del confronto appare evidente. La valutazione si basa tuttavia su un'ipotesi determinante: si presuppone che ogni singola macchina virtuale venga utilizzata continuamente. In alcuni scenari, tale ipotesi potrebbe essere ragionevole. Ad esempio, nell'elaborazione batch, in cui le attività vengono accodate, può esserci un flusso costante di lavori pronto a sfruttare la capacità a mano a mano che si rende disponibile. Anche le applicazioni non realizzate per scalare possono utilizzare sempre una capacità fissa, come nel caso di un'implementazione cloud che aggrega i carichi variabili di molte applicazioni diverse per creare una domanda media elevata. Tuttavia, la maggior parte delle applicazioni cloud deve essere in grado di espandersi e contrarsi in base alle esigenze. Per tali applicazioni, l'utilizzo della capacità varia probabilmente nel tempo. Il costo totale è una considerazione importante per la definizione di un business case per qualsiasi implementazione cloud, ma tale misura non tiene conto di come verrà utilizzata l'implementazione. Per determinare correttamente i costi, occorre stabilire quanto costa ogni singola macchina virtuale utilizzata. Esaminiamo quindi come cambia con l'utilizzo il prezzo di ogni macchina virtuale. Per determinare correttamente i costi, occorre stabilire quanto costa ogni singola macchina virtuale utilizzata. Esaminiamo quindi come cambia con l'utilizzo il prezzo di ogni macchina virtuale. SCENARIO DI ESEMPIO SUL TVO DI CLOUD PUBBLICI E PRIVATI Cloud pubblici ondemand Distribuzione dei cloud privati con FTE $ 0 $ 0,5 $ 1,0 $ 1,5 $ 2,0 $ 2,5 TCO totale in 36 mesi (milioni)

10 6 IL PREZZO DEL CLOUD RISULTATI In questo scenario, l'opzione cloud privato comporta un esborso di capitale iniziale e un OPEX fisso pagato mensilmente. Il TCO di tale cloud privato è indipendente dal numero di macchine virtuali utilizzato in seguito. Se si utilizza un numero n di macchine virtuali, il costo per macchina virtuale è proporzionale a 1/n. Pertanto, maggiore è il valore di n, minore è il costo per macchina virtuale e viceversa. Le risorse pagate on-demand non comportano alcun CAPEX, pertanto il costo per macchina virtuale rimane invariato indipendentemente dall'utilizzo. In questo scenario, che rappresenta un tipico caso di utilizzo su piccola scala, il cloud privato fornisce un valore superiore a una soglia di circa il 76%. In altre parole, se il 76% della capacità del cloud privato viene utilizzata per il suo intero ciclo di vita, il TCO risulta inferiore. Inoltre, in questo scenario non vengono considerati metodi alternativi per la determinazione dei prezzi, che prevedono sconti per gli impegni di cloud pubblico, o modelli flessibili in cui l'opex del cloud privato può variare con la domanda. Questo fatto, insieme ai requisiti specifici (inclusa la manodopera), influisce sul punto di break-even dell'utilizzo, ma l'esempio è comunque adatto per trarre conclusioni generali. In termini pratici, in questo scenario l'acquirente deve effettuare una valutazione del rischio. Se l'organizzazione ritiene di poter raggiungere un livello di utilizzo superiore, può spendere meno utilizzando il cloud privato. Tale costo inferiore comporta tuttavia un rischio. Se la previsione della domanda non è corretta, il costo per macchina virtuale aumenta. Per scegliere l'opzione più economica prima dell'implementazione, è necessaria una previsione accurata dell'utilizzo. Le risorse pagate on-demand, non comportano alcun rischio, perché non richiedono alcuna previsione, e l'acquirente può scalare verso l'alto o verso il basso come desidera. In questo modello, il rischio è a carico del provider di cloud pubblico, ma questo vantaggio comporta un costo per l'acquirente. A questo punto, la domanda è: in che modo i provider di servizi possono garantire un livello di utilizzo tale da ottenere un costo base inferiore a quello di un cloud pubblico? A questo punto, la domanda è: in che modo i provider di servizi possono garantire un livello di utilizzo tale da ottenere un costo base inferiore a quello di un cloud pubblico?

11 7 451 RESEARCH CREAZIONE DEI LIVELLI DI UTILIZZO Il grafico seguente mostra un esempio di variazione della richiesta di macchine virtuali per una vasta gamma di applicazioni. Sono stati intenzionalmente utilizzati valori bassi per semplificare la spiegazione. Nell'arco di una settimana, queste applicazioni cloud native utilizzano macchine virtuali in cicli diversi. La prima può essere un'applicazione aziendale che richiede capacità nel corso della giornata. La seconda applicazione potrebbe essere esattamente la stessa del caso precedente, ma utilizzata in un fuso orario diverso. La terza applicazione potrebbe gestire i processi di backup o archiviazione. La quarta potrebbe elaborare dati durante la notte. Se ciascuna di queste applicazioni disponesse di un proprio cloud privato, espressamente progettato per supportare la sua capacità di picco tipica, si otterrebbe l'utilizzo mostrato nei riquadri blu. Pianificare la capacità in modo tale da garantire le prestazioni è importante per l'esperienza dell'utente finale a mano a mano che le applicazioni scalano, ma tale capacità deve essere mantenuta al minor livello possibile per evitare sprechi di capacità, perché le risorse inutilizzate costituiscono un costo sommerso. Con lo scenario di determinazione dei prezzi dell'esempio, nessuna di queste applicazioni ridurrebbe il TCO passando al cloud pubblico o al cloud privato. Da un punto di vista esclusivamente finanziario, sembra preferibile implementare tali applicazioni in un cloud pubblico.

12 8 IL PREZZO DEL CLOUD ESEMPIO DI PROFILI DI DOMANDA APPLICATIVA CON PERCENTUALE DI UTILIZZO 5 Numero di macchine virtuali % 62% 69% 64% Applicazione A Applicazione B Applicazione C Applicazione D 0 Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom Tuttavia, poiché tutte queste applicazioni potrebbero essere supportate da un singolo cloud privato, potenzialmente ospitato e gestito da un provider di servizi, perché non gestirle come una singola infrastruttura? In che modo questo influisce sull'utilizzo, e come varia la domanda complessiva di macchine virtuali?

13 9 451 RESEARCH ESEMPIO DI PROFILO DI DOMANDA AGGREGATO Numero di macchine virtuali Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom Non è stata effettuata alcuna approssimazione. Tutte le applicazioni ricevono esattamente le stesse macchine virtuali necessarie in precedenza, ciascuna contenente esattamente le stesse risorse. La differenza è dovuta al fatto che, aggregando i carichi di lavoro, è stato possibile aumentarne l'utilizzo. Se i prezzi sono analoghi alla specifica di cloud privato CPI, la soglia del TCO viene superata e il cloud privato risulta più economico di quello pubblico. Questa sovrapposizione di carichi di lavoro implica che il cloud privato richiede una capacità inferiore alla somma delle sue parti. Infatti, maggiore è il numero delle applicazioni indipendenti e con effetti casuali riunite in un cloud privato, più l'utilizzo di tale cloud privato tende a una capacità fissa. E l'esistenza di una capacità fissa consente di controllare l'utilizzo massimo per evitare di perdere il controllo dei costi. È inoltre possibile controllare i conflitti e l'overprovisioning. Sentiamo spesso raccontare di risorse di cloud pubblico che non vengono spente anche se inutilizzate, generando sostanzialmente un'implicazione di costo, senza produrre valore. In questo modello di cloud privato, la capacità che non viene utilizzata può essere automaticamente dirottata verso altre applicazioni.

14 10 IL PREZZO DEL CLOUD CLOUD IBRIDO Esiste una soluzione per aumentare ulteriormente l'utilizzo? Sì. In un modello di cloud ibrido, è possibile utilizzare un cloud privato per fornire una capacità stabile costante e un cloud pubblico per eseguire il bursting oltre la capacità massima. Nel caso del grafico seguente, il cloud privato fornisce una capacità minima di otto macchine virtuali, che vengono utilizzate al 100%. Quando è necessaria capacità aggiuntiva, le applicazioni utilizzano le macchine virtuali di un cloud pubblico. Questo approccio ibrido consente di ottenere l'efficienza massima: non ci sono costi sommersi, non ci sono vincoli di risorse o prestazioni e, quando necessario, vengono utilizzate le risorse più economiche. In un modello di cloud ibrido, è possibile utilizzare un cloud privato per fornire una capacità stabile costante e un cloud pubblico per eseguire il bursting oltre la capacità massima. ESEMPIO DI PROFILO DI DOMANDA AGGREGATO Numero di macchine virtuali Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom Domanda Capacità pubblica Capacità privata

15 RESEARCH ALTRE APPLICAZIONI I carichi di lavoro indipendenti dal tempo, che possono essere pianificati ad hoc, possono aiutare il cloud privato a raggiungere soglie di utilizzo superiori. In questo modo, il cloud privato può essere sempre utilizzato al 100% e la capacità di riserva può essere riallocata alle applicazioni già in esecuzione per accelerare i risultati o alle nuove applicazioni. Questo approccio è l'ideale per i Big Data, l'elaborazione con time-to-results critico, l'elaborazione batch, le analisi economiche, finanziarie e scientifiche, e persino le attività di archiviazione e indicizzazione eseguite durante la notte. I provider di servizi che gestiscono cloud privati potrebbero offrire capacità di riserva a un prezzo scontato, a condizione che le macchine virtuali vengano arrestate spontaneamente per lasciare il posto ai clienti che pagano il prezzo pieno per soddisfare le proprie esigenze in tempo reale. Questo significa che l'infrastruttura può essere altamente utilizzata, ma i clienti che richiedono spontaneamente più capacità non devono restare in coda. Non tutte le applicazioni devono modificare la scalabilità ogni poche ore o seguire cicli di pochi giorni. Le applicazioni con un numero fisso di utenti o account, ciascuno dei quali richiede una quantità fissa di risorse, presentano un utilizzo abbastanza costante. Ad esempio, nel breve periodo la forza lavoro aziendale rimane in genere costante o al massimo varia entro un determinato intervallo. Con un'efficace pianificazione della capacità, le applicazioni aziendali ampiamente utilizzate da tutti i membri della forza lavoro (o anche dai team) presentano in genere utilizzi superiori. Naturalmente, in un'azienda i dipendenti vanno e vengono, ma difficilmente si verificano grossi cambiamenti da un giorno all'altro. Se è necessario aumentare in modo significativo il numero di dipendenti, in seguito a un reclutamento su vasta scala o a una fusione, il cloud privato può scalare tramite l'aggiunta di un incremento di capacità in massa. Poiché in genere un reclutamento di questo tipo viene segnalato, l'aumento di capacità può essere pianificato. Un partner di cloud privato può quindi fornire rapidamente hardware aggiuntivo per rispondere all'aumento della domanda e garantire alti tassi di utilizzo, mantenendo elevati anche i livelli di prestazioni. PRESTAZIONI Uno dei principali problemi di progettazione in qualsiasi applicazione scalabile è costituito dalle prestazioni costanti. Come è possibile espandere e contrarre l'applicazione senza alterare l'esperienza dell'utente finale? Questo problema è legato principalmente all'architettura dell'applicazione, che deve consentire la separazione dei componenti, ma anche l'infrastruttura gioca un ruolo importante. La figura seguente si riferisce al prezzo per milione di transazioni anonime Cassandra eseguite su istanze di Azure, Google e Amazon Web Services (AWS) con dimensioni simili, utilizzando lo strumento di benchmarking delle prestazioni Perfkit e dati CPI. Le barre di errore mostrano i rapporti prezzo/prestazioni massimi e minimi ottenuti dai cinque test eseguiti su ciascuna macchina virtuale da valutare.

16 12 IL PREZZO DEL CLOUD VALUTAZIONE DEL RAPPORTO PREZZO/PRESTAZIONI DEL CLOUD PER CASSANDRA 0,012 0,010 Prezzo per milione di operazioni 0,008 0,006 0,004 0,002 Cloud A Cloud B Cloud C Cloud A Cloud B Cloud C Istanza media Istanza grande PREVEDIBILITÀ La principale caratteristica evidenziata da questo diagramma è l'incoerenza. Oltre a variare tra i diversi provider di cloud, il rapporto prezzo/prestazioni a volte varia anche nell'ambito dello stesso provider, a seconda dell'ora del giorno. Progettare un'applicazione in grado di fornire prestazioni costanti quando le prestazioni dei singoli nodi possono variare è una vera e propria sfida. In un cloud privato tale problema esiste comunque, ma è molto più controllabile, perché il proprietario del cloud privato ha accesso ai livelli dell'hypervisor e di orchestrazione, pertanto può controllare l'allocazione delle risorse. Per loro stessa natura, i cloud privati si rivolgono in un modo diverso ai clienti finali. I cloud pubblici forniscono un'infrastruttura e servizi generici, determinando una deviazione superiore delle prestazioni. I cloud privati sono più agili da questo punto di vista e possono fornire risorse specifiche dell'applicazione, per migliorare l'efficienza e ridurre la deviazione delle prestazioni. Di conseguenza, i provider di servizi in grado di fornire valore elevato e cloud privati coerenti possono distinguersi sul mercato.

17 RESEARCH I VANTAGGI DI ENTRAMBI GLI APPROCCI In pratica, è più conveniente il cloud pubblico o quello privato? La risposta più semplice è che tutto dipende dal modo in cui la piattaforma viene utilizzata e da come viene acquistata. Questo è anche il motivo per cui gli utenti di cloud pubblici e privati hanno opinioni così diverse in merito alla convenienza economica di tali soluzioni. In termini finanziari generali, il cloud pubblico on-demand è migliore per le applicazioni estremamente imprevedibili e che presentano picchi frequenti. Le applicazioni possono scalare on-demand senza costi sommersi generati da capacità utilizzata o prestazioni degradate dovute alla capacità massima. In questo caso, il fattore determinante è la possibilità di ottenere un vantaggio materiale da tale scalabilità: ad esempio, un'applicazione con costi che aumentano in modo esponenziale costituisce solo una spesa, se tali costi non sono correlati a un profitto. I cloud privati e i modelli dedicati sono preferibili per i requisiti di capacità aggregata prevedibili. In questo caso, l'aspetto chiave è costituito dall'aggregazione. Un'applicazione può essere estremamente variabile o imprevedibile, ma se i picchi sono compensati da altre applicazioni in esecuzione nello stesso cloud privato, di modo che i requisiti di capacità combinata risultino più stabili e lineari, il cloud privato risulta in genere più economico. Questo vale soprattutto per i provider di servizi che, per loro stessa natura, aggregano le applicazioni. L'elaborazione batch, i Big Data e le applicazioni caratterizzate da una scalabilità scarsa o assente hanno maggiori probabilità di presentare una domanda prevedibile. Se si combina la capacità di bursting del cloud pubblico con la capacità garantita del cloud privato, gli utenti finali possono ottenere i vantaggi di entrambi gli approcci. Ma i cloud pubblici e privati non differiscono solo per gli aspetti finanziari: controllo, sicurezza, conformità e integrazione sono solo alcuni dei fattori che influenzano la decisione dell'acquirente. I cloud pubblici e privati costituiscono entrambi un'opzione valida, a seconda dell'utilizzo: Gli acquirenti devono soppesare vantaggi e svantaggi di ciascuno. Ci auguriamo che le nostre indicazioni aiutino gli acquirenti in tale processo.

18 14 IL PREZZO DEL CLOUD Contenuto fornito da HP L'OPINIONE DI HP VALUTAZIONE DELLE ESIGENZE IT DEI PROVIDER DI SERVIZI A causa dell'incoerenza dimostrata in termini di prestazioni e prevedibilità, non è facile identificare l'approccio più conveniente alla determinazione delle esigenze IT di un provider di servizi. Per ottenere una valutazione accurata, è necessario tenere conto di numerosi fattori, che includono i seguenti: Requisiti di prestazioni e disponibilità Dipendenze da applicazioni e sistemi Esigenze e preferenze finanziarie Previsioni di crescita aziendale i carichi di lavoro Requisiti di conformità e sicurezza Altri cambiamenti previsti HP adotta un approccio consultivo al problema, lavorando a stretto contatto con i provider di servizi per comprendere come utilizzano i servizi cloud, prima di fornire una valutazione e raccomandazioni dettagliate. Uno degli obiettivi di questo processo è determinare il punto in cui un'offerta di cloud pubblico cessa di essere conveniente e quanto è possibile risparmiare spostando i carichi di lavoro in esecuzione su un cloud pubblico in una piattaforma diversa, quale un cloud privato, una struttura in co-locazione o un'opzione ibrida. MANTENERE UN APPROCCIO FLESSIBILE ALL'UTILIZZO Tramite le recenti innovazioni nei modelli di finanziamento e utilizzo, HP può aiutare i provider di servizi a implementare una capacità flessibile, che permette di controllare risorse in loco, dati e gestione a un costo variabile, consentendo ai provider di regolare la capacità in base alle esigenze. Questo approccio consente ai provider di servizi di controllare i costi, migliorare l'agilità e minimizzare il rischio. La capacità flessibile consente di ottenere un equilibrio tra cloud pubblico e privato: il controllo, la sicurezza e le prestazioni del cloud privato, con i vantaggi del modello OPEX elastico del cloud pubblico. ANALISI E PIANIFICAZIONE DEGLI INVESTIMENTI IT Mentre i provider di servizi valutano le proprie esigenze di infrastruttura in termini di rapporto prezzo/prestazioni, vale la pena di cambiare il modo di vedere i sistemi, dal punto di vista degli investimenti IT. HP Financial Services aiuta i provider di servizi a valutare i problemi, quali modelli di consumo variabili, acquisto di capitale tradizionale/allineamento di costi ai profitti, considerazioni pay-as-you-go/utilizzo, OPEX/CAPEX e adeguatezza di hardware/software, indipendentemente dal produttore. HP può aiutare ogni provider di servizi a definire una soluzione di investimento personalizzata in base alle proprie esigenze specifiche.

19 RESEARCH COSTI CONTENUTI TRAMITE IL CLOUD-BURSTING Molti provider di servizi di hanno determinato che l'opzione più economica per le proprie esigenze di elaborazione dati è costituita dall'approccio ibrido, spesso con la capacità di effettuare il bursting al cloud pubblico quando necessario. Con un'implementazione di cloud pubblico, l'organizzazione paga le risorse di elaborazione aggiuntive solo quando sono necessarie. Questo aspetto è molto importante per i provider di servizi, che riscontrano picchi di utilizzo dovuti ai requisiti di elaborazione a fine mese, all'aumento dell'attività nei periodi di ferie o ad altri volumi di utilizzo con andamento stagionale. UNA PIATTAFORMA DI CLOUD PUBBLICO ALTERNATIVA Uno degli strumenti chiave di HP a disposizione dei provider di servizi è HP Helion Eucalyptus. Eucalyptus è l'unica piattaforma cloud open-source progettata in base all'api AWS, per consentire ai provider di servizi di spostare facilmente i carichi di lavoro di cloud pubblico oltre il firewall. Questo permette di controllare maggiormente i costi, la governance dei dati, le prestazioni applicative e la mobilità dei carichi di lavoro. I provider di servizi possono continuare a sviluppare applicazioni cloud utilizzando modelli di progettazione AWS ed eseguendo tali applicazioni in tutta sicurezza all'interno del firewall, per proteggere i dati dei clienti e rispettare le normative locali. Eucalyptus offre all'it la possibilità di ottimizzare l'infrastruttura cloud in base alle esigenze delle applicazioni sensibili alla latenza e di quelle che richiedono scalabilità verticale, senza imporre la modifica delle applicazioni esistenti. Eucalyptus consente inoltre ai provider di servizi di mantenere i propri set di strumenti e livelli di prestazioni, e al tempo stesso contenere i costi. Infatti, alcuni utenti di Eucalyptus hanno addirittura dimezzato i costi del cloud pubblico, risparmiando centinaia di migliaia di dollari l'anno 1. Tale offerta consente ai provider di servizi di eseguire il bursting a un cloud pubblico, quando l utilizzo supera un livello prestabilito, mentre gli utenti mantengono la stessa API e lo stesso ecosistema, per una scalabilità trasparente. SCALABILITÀ ISTANTANEA SU VASTA SCALA Come osservato in un recente case study HP, nell'arco di un anno un nuovo provider di servizi ha sperimentato tre dei provider di cloud pubblico più importanti, quindi ha collaborato con HP per implementare una soluzione in grado di crescere, evolversi e spostarsi geograficamente, a mano a mano che cambiano le esigenze aziendali del provider di servizi. Secondo il CEO del provider di servizi, "avevamo bisogno di trovare una piattaforma per il nostro stack, che ci consentisse di scalare su vasta scala al momento del bisogno. [Un approccio ibrido] permette di scalare all'istante di ovunque si manifestino le esigenze geografiche e di business." In questo caso, HP è stata in grado di fornire una soluzione ottimizzata per il carico di lavoro, che ha consentito di raddoppiare le prestazioni a un costo inferiore. 1. Vedere https://www.eucalyptus.com/customers/case-studies.

20 16 IL PREZZO DEL CLOUD ASSISTENZA FLESSIBILE ALLA MIGRAZIONE Quando sono necessarie modifiche ai sistemi, HP fornisce assistenza per una migrazione senza disservizi, inclusa la re-implementazione oltre il firewall del provider di servizi e un test di cutover prima del passaggio in produzione. Il servizio HP di migrazione dei carichi di lavoro include servizi di consulenza e una piattaforma SaaS di migrazione cloud, che automatizza il processo di migrazione dei carichi di lavoro. La migrazione può avvenire sulle risorse interne del provider di servizi o in una sede remota. HP può inoltre aiutare i provider di servizi a comprendere e pianificare i costi di storage, spostamento e transito. L'assistenza alla migrazione può essere fornita sotto forma di servizi di migrazione accelerata. Sfruttando tali capacità, i provider di servizi possono aumentare la flessibilità dell'infrastruttura attuale, accelerare le iniziative di trasformazione e introdurre nuove tecnologie più rapidamente nelle infrastrutture esistenti. QUADRO GENERALE Con le sue enormi risorse e la sua vasta esperienza in materia di soluzioni e consulenza, HP si trova in una posizione privilegiata per aiutare il provider di servizi a identificare il modello di implementazione ottimale per un determinato servizio, con la possibilità di valutare, migrare e federare i carchi di lavoro, in modo da soddisfare requisiti di costi, prestazioni, sicurezza e conformità. PASSI SUCCESSIVI HP offre una vasta gamma di risorse per i provider di servizi, che includono: Case study su provider di servizi che hanno effettuato la migrazione con successo Servizio di valutazione della migrazione del carico di lavoro Soluzioni espressamente progettate per il provider di servizi Per accedere a tali contenuti e ottenere informazioni aggiuntive, visitate il sito: hp.com/go/sp. Il marchio mondiale OpenStack e il logo OpenStack sono marchi commerciali/di servizio o marchi commerciali/di servizio registrati di OpenStack Foundation, negli Stati Uniti e in altri paesi, e vengono utilizzati su autorizzazione di OpenStack Foundation. HP non è affiliata a OpenStack Foundation, né viene approvata o sponsorizzata da OpenStack Foundation o dalla comunità OpenStack.

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque L'attuale ambiente di business è senz'altro maturo e ricco di opportunità, ma anche pieno di rischi. Questa dicotomia si sta facendo sempre più evidente nel mondo dell'it, oltre che in tutte le sale riunioni

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI?

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? Le offerte di public cloud proliferano e il private cloud è sempre più diffuso. La questione ora è come sfruttare

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Manuale di sopravvivenza per CIO: convergenza di collaborazione, cloud e client

Manuale di sopravvivenza per CIO: convergenza di collaborazione, cloud e client Manuale di sopravvivenza per CIO: convergenza di collaborazione, cloud e client I CIO più esperti possono sfruttare le tecnologie di oggi per formare interi che sono più grandi della somma delle parti.

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

agility made possible

agility made possible SOLUTION BRIEF CA IT Asset Manager Come gestire il ciclo di vita degli asset, massimizzare il valore degli investimenti IT e ottenere una vista a portfolio di tutti gli asset? agility made possible contribuisce

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI Security for Virtual and Cloud Environments PROTEZIONE O PRESTAZIONI? Già nel 2009, il numero di macchine virtuali aveva superato quello dei

Dettagli

ghd crea una comunità online professionale che si dedica all acconciatura. Grazie a hybris.

ghd crea una comunità online professionale che si dedica all acconciatura. Grazie a hybris. ghd crea una comunità online professionale che si dedica all acconciatura. Grazie a hybris. Sin dal lancio, avvenuto dieci anni fa, il marchio ghd è diventato sinonimo di prodotti di hair styling di fascia

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA 2ª PARTE NEL CAPITOLO PRECEDENTE NOTA METODOLOGICA LA PAROLA AI CIO I MIGLIORI HYPERVISOR AFFIDARSI AI VENDOR INVESTIRE PER IL CLOUD APPLICAZIONI

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale Protezio Protezione Protezione Protezione di tutti i dati in ogni momento Acronis Backup & Recovery 11 Affidabilità dei dati un requisito essenziale I dati sono molto più che una serie di uno e zero. Sono

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Enterprise Content Management vi semplifica la vita Enterprise-Content-Management Gestione dei documenti Archiviazione Workflow www.elo.com Karl Heinz

Dettagli

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA - organizzare e gestire l insieme delle attività, utilizzando una piattaforma per la gestione aziendale: integrata, completa, flessibile, coerente e con un grado di complessità

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Data: Ottobre 2012 Firewall pfsense Mail Server Zimbra Centralino Telefonico Asterisk e FreePBX Fax Server centralizzato Hylafax ed Avantfax

Dettagli

GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY

GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY Con Kaspersky, adesso è possibile. www.kaspersky.it/business Be Ready for What's Next SOMMARIO Pagina 1. APERTI 24 ORE SU 24...2

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita;

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita; .netbin. è un potentissimo strumento SVILUPPATO DA GIEMME INFORMATICA di analisi dei dati con esposizione dei dati in forma numerica e grafica con un interfaccia visuale di facile utilizzo, organizzata

Dettagli

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito:

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito: Autore : Giulio Martino IT Security, Network and Voice Manager Technical Writer e Supporter di ISAServer.it www.isaserver.it www.ocsserver.it www.voipexperts.it - blogs.dotnethell.it/isacab giulio.martino@isaserver.it

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa

Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Europa Nell'ottobre 2014, Autodesk

Dettagli

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time White Paper Operational DashBoard per una Business Intelligence in real-time Settembre 2011 www.axiante.com A Paper Published by Axiante CAMBIARE LE TRADIZIONI C'è stato un tempo in cui la Business Intelligence

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Sizing di un infrastruttura server con VMware

Sizing di un infrastruttura server con VMware Sizing di un infrastruttura server con VMware v1.1 Matteo Cappelli Vediamo una serie di best practices per progettare e dimensionare un infrastruttura di server virtuali con VMware vsphere 5.0. Innanzitutto

Dettagli

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane Comunicato stampa aprile 2015 DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV Ecco i prodotti e le applicazioni per innovare le imprese italiane Rubàno (PD). Core business di, nota sul mercato ECM per la piattaforma Archiflow,

Dettagli

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software Siemens PLM Software Monitoraggio e reporting delle prestazioni di prodotti e programmi Sfruttare le funzionalità di reporting e analisi delle soluzioni PLM per gestire in modo più efficace i complessi

Dettagli

Citrix XenDesktop rende più facile la migrazione a Windows 7/8.1

Citrix XenDesktop rende più facile la migrazione a Windows 7/8.1 White paper Citrix XenDesktop rende più facile la migrazione a Windows 7/8.1 Di Mark Bowker, analista senior Ottobre 2013 Il presente white paper di ESG è stato commissionato da Citrix ed è distribuito

Dettagli

GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE

GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE Titolo GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE Comprende strategie operative Autore Dove Investire Sito internet http://www.doveinvestire.com Broker consigliato http://www.anyoption.it ATTENZIONE: tutti i diritti sono

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti

Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti Come gestire la scontistica per massimizzare la marginalità di Danilo Zatta www.simon-kucher.com 1 Il profitto aziendale è dato da tre leve: prezzo per

Dettagli

Analisi per tutti. Panoramica. Considerazioni principali. Business Analytics Scheda tecnica. Software per analisi

Analisi per tutti. Panoramica. Considerazioni principali. Business Analytics Scheda tecnica. Software per analisi Analisi per tutti Considerazioni principali Soddisfare le esigenze di una vasta gamma di utenti con analisi semplici e avanzate Coinvolgere le persone giuste nei processi decisionali Consentire l'analisi

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

CLOUD COMPUTING MADE IN ITALY

CLOUD COMPUTING MADE IN ITALY CLOUD COMPUTING MADE IN ITALY L evoluzione dell IT attraverso il Cloud White Paper per www.netalia.it Marzo 2015 SIRMI assicura che la presente indagine è stata effettuata con la massima cura e con tutta

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati.

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati. Disclaimer: "# $%&'(&)'%# *("# +,(-(&'(# *%$).(&'%#,/++,(-(&'/# 0"#.(1"0%# *(""20&3%,./40%&(# /# &%-',/# disposizione. Abbiamo fatto del nostro meglio per assicurare accuratezza e correttezza delle informazioni

Dettagli

Micro Focus. Benvenuti nell'assistenza clienti

Micro Focus. Benvenuti nell'assistenza clienti Micro Focus Benvenuti nell'assistenza clienti Contenuti Benvenuti nell'assistenza clienti di Micro Focus... 2 I nostri servizi... 3 Informazioni preliminari... 3 Consegna del prodotto per via elettronica...

Dettagli

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi Il portafoglio VidyoConferencing Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi La qualità HD di Vidyo mi permette di vedere e ascoltare

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

Disaster Recovery, niente di più semplice. Gestione e monitoraggio dell infrastruttura per la Business-Critical Continuity TM

Disaster Recovery, niente di più semplice. Gestione e monitoraggio dell infrastruttura per la Business-Critical Continuity TM Gestione e monitoraggio dell infrastruttura per la Business-Critical Continuity TM ARGOMENTI TRATTATI Il livello elevato Il disastro più diffuso e più probabile L'esempio da 10 miliardi di dollari per

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Forum PA Webinar, 21 luglio 2015 Parleremo di: Il Gruppo e il network di Data Center Panoramica sul Cloud Computing Success Case: Regione Basilicata

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1 Tutorial Configuration Managment Configurare il servizio EC2 su AWS Pagina 1 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. PROGRAMMI NECESSARI... 4 3. PANNELLO DI CONTROLLO... 5 4. CONFIGURARE E LANCIARE UN ISTANZA...

Dettagli

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del febbraio 17, 2012 nella sua interezza.

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del febbraio 17, 2012 nella sua interezza. Termini d uso aggiuntivi di Business Catalyst Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del febbraio 17, 2012 nella sua interezza. L uso dei Servizi Business Catalyst è soggetto

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

un occhio al passato per il tuo business futuro

un occhio al passato per il tuo business futuro 2 3 5 7 11 13 17 19 23 29 31 37 41 43 47 53 59 61 un occhio al passato per il tuo business futuro BUSINESS DISCOVERY Processi ed analisi per aziende virtuose Che cos è La Business Discovery è un insieme

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Servizi di consulenza e soluzioni ICT

Servizi di consulenza e soluzioni ICT Servizi di consulenza e soluzioni ICT Juniortek S.r.l. Fondata nell'anno 2004, Juniortek offre consulenza e servizi nell ambito dell informatica ad imprese e professionisti. L'organizzazione dell'azienda

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

Servizi di supporto Enterprise Symantec: Manuale per Essential Support e Basic Maintenance

Servizi di supporto Enterprise Symantec: Manuale per Essential Support e Basic Maintenance Servizi di supporto Enterprise Symantec: Manuale per Essential Support e Basic Maintenance Manuale dei servizi di supporto Enterprise Symantec per Essential Support e Basic Maintenance Note legali Copyright

Dettagli

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti Parallels Plesk Automation Primo trimestre, 2013 Domande tecniche più frequenti Questo documento ha come scopo quello di rispondere alle domande tecniche che possono sorgere quando si installa e si utilizza

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale dell e-learning nasce il futuro v secolo a. c. Con Agorà, nell antica Grecia, si indicava la piazza principale della polis, il suo cuore pulsante, il luogo per eccellenza di una fertilità culturale e scientifica

Dettagli

Cinque best practice per amministratori VMware: Microsoft Exchange su VMware

Cinque best practice per amministratori VMware: Microsoft Exchange su VMware Cinque best practice per amministratori VMware: Microsoft Exchange su VMware Scott Lowe Founder and Managing Consultant del 1610 Group Modern Data Protection Built for Virtualization Introduzione C è stato

Dettagli

Ottimizzare la gestione ferie ed assenze del personale. Come la tecnologia aiuta a raggiungere questo obiettivo

Ottimizzare la gestione ferie ed assenze del personale. Come la tecnologia aiuta a raggiungere questo obiettivo Ottimizzare la gestione ferie ed assenze del personale Come la tecnologia aiuta a raggiungere questo obiettivo Introduzione Gestire le assenze in modo efficiente è probabilmente uno dei processi amministrativi

Dettagli

Business white paper. Comprendere i vantaggi dell IT asset management. Una guida alle best practice

Business white paper. Comprendere i vantaggi dell IT asset management. Una guida alle best practice Business white paper Comprendere i vantaggi dell IT asset management Una guida alle best practice Sommario 3 Executive Summary 3 Introduzione 6 La definizione dell'itam 8 Asset Management Lifecycle 18

Dettagli

Il CIO del futuro Report sulla ricerca

Il CIO del futuro Report sulla ricerca Il CIO del futuro Report sulla ricerca Diventare un promotore di cambiamento Condividi questo report Il CIO del futuro: Diventare un promotore di cambiamento Secondo un nuovo studio realizzato da Emerson

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Data Sheet IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Panoramica Le medie aziende devono migliorare nettamente le loro capacità

Dettagli

RACCOMANDAZIONI E PROPOSTE SULL UTILIZZO DEL CLOUD COMPUTING NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

RACCOMANDAZIONI E PROPOSTE SULL UTILIZZO DEL CLOUD COMPUTING NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE RACCOMANDAZIONI E PROPOSTE SULL UTILIZZO DEL CLOUD COMPUTING NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Versione 2.0 del 28 giugno 2012 Sommario Premessa... 3 Contesto... 3 Obiettivi... 3 Destinatari... 3 Prossimi

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

WineCountry.IT - Italian Wine - Listino Prezzi Stampabile. Listino Prezzi

WineCountry.IT - Italian Wine - Listino Prezzi Stampabile. Listino Prezzi Listino Prezzi L.L.C. 20 Holstein Road, San Anselmo, CA 94960-1202, USA Tel.: 001 415 460 6455 E-mail: management@winecountry.it www.winecountry.it www.emporio-italkia.com www.italian-flavor.com www.italianwinehub.com

Dettagli

Quanto sono al sicuro i vostri dati riservati?

Quanto sono al sicuro i vostri dati riservati? Articolo pubblicato sul numero di febbraio 2010 di La rivista del business ad alte performance Information Technology Quanto sono al sicuro i vostri dati riservati? di Alastair MacWillson L'approccio aziendale

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

Guida al backup. 1. Introduzione al backup. Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi. Backup su nastro media ideale

Guida al backup. 1. Introduzione al backup. Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi. Backup su nastro media ideale 1. Introduzione al backup Guida al backup Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi Con l aumentare dei rischi associati a virus, attacchi informatici e rotture hardware, implementare

Dettagli

Cloud computing: indicazioni per l utilizzo consapevole dei servizi

Cloud computing: indicazioni per l utilizzo consapevole dei servizi Cloud computing Cloud computing: indicazioni per l utilizzo consapevole dei servizi Schede di documentazione www.garanteprivacy.it Cloud computing: indicazioni per l utilizzo consapevole dei servizi INDICE

Dettagli

La piattaforma IBM Cognos

La piattaforma IBM Cognos La piattaforma IBM Cognos Fornire informazioni complete, coerenti e puntuali a tutti gli utenti, con una soluzione economicamente scalabile Caratteristiche principali Accedere a tutte le informazioni in

Dettagli

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis 2 Intervento immediato con Bosch Intelligent Video Analysis Indipendentemente da quante telecamere il sistema utilizza, la sorveglianza

Dettagli

LA PRIMA E UNICA SOLUZIONE UNIFICATA PER LA SICUREZZA DEI CONTENUTI

LA PRIMA E UNICA SOLUZIONE UNIFICATA PER LA SICUREZZA DEI CONTENUTI LA PRIMA E UNICA SOLUZIONE UNIFICATA PER LA SICUREZZA DEI CONTENUTI È ora di pensare ad una nuova soluzione. I contenuti sono la linfa vitale di ogni azienda. Il modo in cui li creiamo, li utiliziamo e

Dettagli

Introduzione. Report sullo studio. Joseph Bradley James Macaulay Andy Noronha Hiten Sethi

Introduzione. Report sullo studio. Joseph Bradley James Macaulay Andy Noronha Hiten Sethi L'Impatto del cloud sui modelli di utilizzo dell'it Conclusioni dello studio condotto da Cisco e Intel su 4.226 leader IT di 18 settori in 9 mercati di riferimento Joseph Bradley James Macaulay Andy Noronha

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

Le Dashboard di cui non si può fare a meno

Le Dashboard di cui non si può fare a meno Le Dashboard di cui non si può fare a meno Le aziende più sensibili ai cambiamenti stanno facendo di tutto per cogliere qualsiasi opportunità che consenta loro di incrementare il business e di battere

Dettagli

La comunicazione multicanale per il Customer Management efficace. Milano, Settembre 2014

La comunicazione multicanale per il Customer Management efficace. Milano, Settembre 2014 Milano, Settembre 2014 la nostra promessa Dialogare con centinaia, migliaia o milioni di persone. Una per una, interattivamente. 10/1/2014 2 la nostra expertise YourVoice è il principale operatore italiano

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

Software per l archiviazione e la gestione conforme delle email

Software per l archiviazione e la gestione conforme delle email MailStore Server 7 Software per l archiviazione e la gestione conforme delle email MailStore Server Lo standard nell archiviazione delle email MailStore Server consente alle aziende di trarre tutti i vantaggi

Dettagli

Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei Server secondo il produttore di Storage Qsan

Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei Server secondo il produttore di Storage Qsan Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei secondo il produttore di Storage Qsan Milano, 9 Febbraio 2012 -Active Solution & Systems, società attiva sul mercato dal 1993, e da sempre alla

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

Brochure La verità sull inchiostro

Brochure La verità sull inchiostro Brochure La verità sull inchiostro Sommario Fai clic sui collegamenti per vederne i paragrafi 1 mito: Le cartucce non originali HP sono affidabili tanto quanto le cartucce originali HP. 2 mito: La resa

Dettagli

minor costo delle chiamate, su nazionali e internazionali

minor costo delle chiamate, su nazionali e internazionali Il Voice Over IP è una tecnologia che permette di effettuare una conversazione telefonica sfruttando la connessione ad internet piuttosto che la rete telefonica tradizionale. Con le soluzioni VOIP potete

Dettagli