Osservatorio Cloud & ICT as a Service. Proposta di partecipazione Edizione 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Osservatorio Cloud & ICT as a Service. Proposta di partecipazione Edizione 2014"

Transcript

1 Osservatorio Cloud & ICT as a Service Proposta di partecipazione Edizione 2014

2 Gli obiettivi dell Osservatorio Cloud & ICT as a Service Il presente documento illustra le finalità e la struttura dell Osservatorio Cloud & ICT as a Service, alla sua quarta edizione, promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano. MISSION L Osservatorio intende rispondere al profondo processo di trasformazione dei modelli di offerta ICT e supportare le aziende nell analisi e nella valutazione degli impatti organizzativi e architetturali. Obiettivi Affiancare CIO e IT Executives nel processo di evoluzione della gestione e dello sviluppo delle applicazioni e infrastrutture ICT generato dalla diffusione dei nuovi modelli di offerta ICT Costituire un punto di riferimento per lo sviluppo della cultura dell innovazione dei modelli di offerta ICT, favorendo l incontro e lo sviluppo di una community tra domanda e offerta di tecnologie ICT

3 La storia dell Osservatorio Cloud & ICT as a Service Comprensione del fenomeno Cloud Ricerche Verticali Definizione di Cloud Computing Livelli di adozione dei servizi Cloud Barriere all adozione Nuovo modello di filiera e mappatura dell offerta Stima del mercato Cloud Roadmap di adozione per le imprese Casi studio Scenari di servizio e benefici potenziali per la PA Cloud Innovation Award Metodologia di lavoro interattiva (Cloud Journey) Censimento iniziative di successo Ricerca sulle startup Evoluzione dell Osservatori in ottica community PMI e canale

4 Analisi fonti secondarie Articoli, report, whitepaper e case history di successo La metodologia di Ricerca Survey e interviste ai CIO di Grandi Imprese Survey e interviste ai responsabili IT delle PMI Coinvolgimento Interlocutori PA Casi di studio Analisi dell Offerta Censimento startup Cloud Innovation Awards

5 Il programma culturale Report e comunicazione Metodologie innovative Convegni e workshop Ricerca Cloud Innovation Awards

6 Gli obiettivi della Ricerca 2013 Quantificare il mercato del Cloud in Italia Monitorare lo stato di diffusione delle soluzioni Cloud Identificare i benefici e analizzare le barriere alla sua adozione Comprendere l impatto del Cloud sulla filiera ICT Analizzare i modelli architetturali che abilitano il Cloud Tracciare i principali percorsi di adozione per le imprese Analizzare gli impatti del Cloud sull organizzazione della direzione ICT

7 Il format dell Osservatorio 1/2 Workshop con i sostenitori Kick off per il lancio della nuova edizione dell Osservatorio, riservato ad aziende sostenitrici dell Osservatorio e a potenziali interessati dell offerta. Incontro di condivisione dello stato di avanzamento della Ricerca, del nuovo format dell Osservatorio e approfondimento del programma di Ricerca 2013 Workshop C-level Incontri interattivi di indirizzamento e validazione della Ricerca fra sostenitori dell Osservatorio e Advisory Board costituito da CIO ed IT Executive di grandi imprese italiane Convegno finale Presentazione dei risultati delle attività della Ricerca, con tavole rotonde e interventi dei principali protagonisti del mondo delle imprese e dei Partnerdell Osservatorio Tavolo di lavoro Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic 2014 A invito riservati a CIO, Executive IT e di line e sostenitori dell Osservatorio Cloud & ICT as a Service

8 Il format dell Osservatorio 2/2 Workshop 4 Marzo Riservato all Advisory Board costituita da CIO e IT Executive di grandi imprese italiane e ai sostenitori dell Osservatorio, mira a esaminare gli ambiti di applicazione del Cloud all interno delle aziende in una visione attuale e prospettica, attraverso lavori di gruppo che coinvolgeranno i partecipanti al fine di stimolare il confronto tra imprese Workshop 8 Aprile Riservato a CIO e IT Executive di grandi imprese italiane e ai sostenitori dell Osservatorio, intende analizzare i percorsi di adozione del Cloud all interno delle aziende, attraverso una modalità di lavoro che consentirà ai partecipanti di lavorare su un framework comune di riferimento Workshop 14 Maggio Riservato all Advisory Board costituita da CIO e IT Executive di grandi imprese italiane e ai sostenitori dell Osservatorio, aspira a validare le evidenze della Ricerca attraverso l anticipazione dei risultati e la condivisione di best practice di utilizzo del Cloud Convegno finale 26 Giugno Presentazione dei risultati delle attività di Ricerca, con tavole rotonde e interventi dei principali protagonisti del mondo delle imprese e dei Partner dell Osservatorio Tavolo di lavoro 1 Ottobre Riservato a CIO, Executive IT e di line e sostenitori dell Osservatorio, mira ad analizzare le tematiche riguardanti la compliance alle normative vigenti in materia di privacy e trattamento dei dati personali, gli elementi di un contratto di servizi Cloud e le caratteristiche delle relazioni negoziali tra cliente e fornitore

9 I workshop a porte chiuse Ciclo di 3 Workshop C-level interattivi di indirizzamento e validazione della Ricerca fra partner dell Osservatorio e Advisory Board costituito da CIO ed IT Executive di grandi imprese italiane. I workshop affrontano temi di particolare rilevanza e attualità, attraverso un format innovativo fortemente basato sull interazione, la relazione e la condivisione di esperienze tra i CIO invitati, i rappresentanti dei Partner e prestigiosi ospiti tra i Top Executives delle principali aziende italiane e internazionali. Attività interattiva Welcome Coffee Presentazione piano di lavoro/risultati della RIcerca dell Osservatorio Ospiti/Casi di studio/testimonianze dal pubblico 30 mins 1 h Tavolo di lavoro a invito riservati a CIO, Executive IT e di line e partner dell Osservatorio Cloud & ICT as a Service. Il tavolo di lavoro precompetitivo, attraverso un format basato sull interazione e sulla presentazione di case study, hanno l obiettivo di creare un confronto sulle modalità di approccio e sullo sviluppo di piani di adozione del Cloud. Discussione Presentazione risultati attività interattiva 30 mins 30 mins Light dinner

10 Il convegno Evento conclusivo presso il Politecnico di Milano (26 Giugno 2013) Sessione Plenaria Convegno pubblico di presentazione dei risultati dell attività di Ricerca con intervento di key note speaker (Responsabili IT, CIO, AD ) e tavole rotonde con i referenti di alcune delle principali aziende che offrono servizi e soluzioni in ambito Cloud. Presentazione dei risultati della Ricerca Key note speaker Direttori IT, CIO, AD Consegna dei Cloud Innovation Awards per creare occasioni di conoscenza e condivisione di progetti innovativi. Approfondimento di iniziative di successo in ambito Cloud per favorire, attraverso discussioni e testimonianze di casi di successo, lo scambio di esperienze e il confronto tra i partecipanti. Approfondimento di casi di adozione del Cloud come abilitatore di Business, con la partecipazione delle più interessanti startup italiane. Tavole rotonde con referenti dell offerta Lunch Cloud Innovation Awards Tavola rotonda con iniziative di successo Tavola rotonda con startup Cloud Sostenitori dell Osservatorio Case study aziende della domanda

11 Le modalità di partecipazione all Osservatorio Cloud & ICT as a Service 2013 Ricerca Indirizzamento della ricerca Inserimento aziende nel campione Partner Sponsor Supporter Convegno Speech nella sessione plenaria Lista partecipanti Logo aziendale negli inviti agli eventi Esposizione brochure e materiale Possibilità di segnalare un caso di studio Workshop Workshop C-level (3) Tavolo di Lavoro (1) Workshop con i sostenitori Report Logo in copertina Possibilità di inserire casi di studio Pagine profilo societario Analisi e posizionamento offerta Workshop territoriali Logo aziendale su presentazioni Distribuzione report Media Un anno di abbonamento Premium al sito Quota di partecipazione Vertical PA Vertical ERP /2 1/2

12 Modalità di partecipazione Partner La partecipazione all Osservatorio in qualità di Partner prevede: la partecipazione attiva alla Ricerca attraverso la possibilità di inserire domande di interesse, di segnalare casi di studio e aziende da inserire nel campione la partecipazione a 2 Workshop C-Level la partecipazione al Tavolo di Lavoro la partecipazione al Workshop con i sostenitori lo speech nella Sessione plenaria del Convegno finale presso il Politecnico di Milano la possibilità di segnalare un caso di studio durante il Convegno la ricezione dei nominativi e i riferimenti degli iscritti al Convegno che abbiano data esplicita autorizzazione l analisi dell offerta e il posizionamento all interno di matrici di confronto la presenza del logo Partner su tutte le comunicazioni dell Osservatorio (Report, inviti al convegno, presentazioni, ecc.) e dei Workshop territoriali la presenza di una scheda di descrizione dell impresa all interno del Report (1 pagina formato A5) la distribuzione di proprio materiale promozionale durante il convegno 20 copie stampate del Report 1 accesso «Premium» di durata annuale al sito Fee di partecipazione partner:

13 Modalità di partecipazione Sponsor La partecipazione all Osservatorio in qualità di Sponsor prevede: la possibilità di segnalare aziende da inserire nel campione di Ricerca la partecipazione al Tavolo di Lavoro la partecipazione al Workshop con i sostenitori la possibilità di segnalare un caso di studio durante il Convegno la ricezione dei nominativi e i riferimenti degli iscritti al Convegno che abbiano data esplicita autorizzazione l analisi dell offerta e il posizionamento all interno di matrici di confronto la presenza del logo Sponsor su tutte le comunicazioni dell Osservatorio (Report, inviti al convegno, presentazioni, ecc.) e dei Workshop territoriali la distribuzione di proprio materiale promozionale durante il convegno la presenza di una scheda di descrizione dell impresa all interno del Report (1/2 pagina formato A5) 10 copie stampate del Report 1 accesso «Premium» di durata annuale al sito Fee di partecipazione sponsor:

14 Modalità di partecipazione Supporter La partecipazione all Osservatorio in qualità di Supporter prevede: la partecipazione al Workshop con i sostenitori la ricezione dei nominativi e i riferimenti degli iscritti al Convegno e ai Workshop territoriali che abbiano data esplicita autorizzazione la distribuzione di proprio materiale promozionale durante il convegno Cloud la presenza di una scheda di descrizione dell impresa all interno del Report (1/2 pagina formato A5) 10 copie stampate del Report 1 accesso «Premium» di durata annuale al sito Fee di partecipazione supporter: 5.000

15 Vertical PA Modalità di partecipazione Partner La partecipazione al Vertical PA: - per i partner/sponsor dell Osservatorio Cloud prevede una Fee pari a per coloro che non aderiscono all Osservatorio Cloud prevede una Fee pari a e comprende una visibilità da Supporter dell Osservatorio Cloud La partecipazione al Vertical PA in qualità di Partner prevede: lo speech nella Sessione plenaria durante il Convegno di presentazione dei Risultati del vertical la presenza del logo Partner su tutte le comunicazioni dell Osservatorio del vertical (Inviti al convegno, presentazioni, ecc.) la ricezione dei nominativi e i riferimenti degli iscritti al Convegno del vertical che abbiano data esplicita autorizzazione la distribuzione di proprio materiale promozionale durante il convegno del vertical 1 accesso Premium di durata annuale al sito La partecipazione all Osservatorio Cloud in qualità di Supporter prevede: la partecipazione al Workshop con i sostenitori l analisi dell offerta e il posizionamento all interno di matrici di confronto la presenza di una scheda di descrizione dell impresa all interno del Report (1/2 pagina formato A5) 10 copie stampate del Report

16 Approfondimenti Edizione 2013

17 La mappatura della filiera Per le aziende sostenitrici è riservata un attività di mappatura sul modello di filiera, che fornisce una rappresentazione al mercato Cloud in Italia Component Developer Service Provider Cloud Service Broker Telco Cliente System Integrator Consultant

18 Gli Innovation Workshop Sono state sviluppate metodologie di lavoro originali ed innovative durante i workshop a porte chiuse, orientate all interazione, alla discussione e al confronto

19 L iniziativa Cloud Innovation Award (1/2) Per il secondo anno l Osservatorio ha lanciato l iniziativa «Cloud Innovation Award» orientata alla valorizzazione delle iniziative piu rilevanti in ambito Cloud in Italia con l obiettivo di molteplice di: Alcune aziende candiate Sostenere la cultura dell'innovazione in ambito Cloud Computing Generare un meccanismo virtuoso di condivisione delle esperienze di eccellenza Premiare le aziende che si sono distinte per capacità di innovare i propri processi o le proprie infrastrutture ICT attraverso strumenti Cloud Il processo che dalla canditatura porta alla selezione delle aziende premiate passa per un processo di selezione operato da una commissione di docenti e ricercatori che approfondisce le iniziative più rilevanti Nella seconda edizione sono state ricevute 105 autocandidature di Imprese e Pubbliche Amministrazioni

20 L iniziativa Cloud Innovation Award (2/2) I vincitori Per il supporto alla strategia di sviluppo commerciale basata sulla gestione integrata dei processi di vendita A2A Per il rinnovamento del patrimonio infrastrutturale e applicativo permettendo la centralizzazione dei servizi ICT Bolton Services Per l innovazione nei modelli di gestione evoluti delle relazioni con i clienti GDF Suez Per il rinnovamento di n infrastruttura ICT complessa e del patrimonio infrastrutturale critico Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane Per l implementazione di una trasformazione del proprio sistema informativo verso un modello Cloud Leroy Merlin Per l ottimizzazione e la razionalizzazione di un infrastruttura che ospiti servizi, applicazioni e sistemi informatici degli enti amministrativi Provincia Autonoma di Bolzano

21 Il Convegno 26 Giugno 2013 (1/2)

22 Il Convegno 26 Giugno 2013 (2/2) Risultati Convegno Numero di iscritti Numero di partecipanti Report Report distribuiti (*) Oltre 1200 Alcune delle aziende presenti al Convegno A2A, Aereoporti di Roma, Amplifon, Atm, Autogrill, Banca Carige, Banca Popolare di Milano, Barilla G.&R.F.ll, Bolton Services, Bomi Italia, Borbonese, Bticino, Camera di Commercio Milano, Cardif Assicurazioni, Cariparma, Che Banca!, Gruppo Financo, Colussi, Confindustria Trento, Conforama, Coop Italia, Costa Edutainment, Decathlon, Edipower, Editoriale Secondamano, Electrolux, ENEA, Enel, Eon, ERG, Esselunga, Europ Assistence, Expo 2015, Fiera Milano, Generali Real Estate, Grandi Navi Veloci, Gruppo Amadori, Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, Heineken Italia, Intesa San Paolo, La Rinascente, Leroy Merlin, Librerie Feltrinelli, Luxottica Group, Mediaset, Minestero affari esteri, Moby, Nectar Italia, Nestlè, Nuovo Trasporto Viaggiatori, Poltrona Frau Group, Poste Italiane, Prenatal, Provincia Autonoma di Bolzano, Roche SpA, Seat, Pagine Gialle, Sisal, Tetra Pak, Trussardi, Ultragas, Unicoop Firenze, Unicredit, Uniero, Università del Salento Uvet, Venchi, Vittoria Assicurazioni, Whirlpool Europe. (*) Report distribuiti negli ultimi 12 mesi

23 Il Convegno: analisi degli iscritti Per settore Per ruolo 21% 1% 1%1%1% 1% 1%1%1% 1%1%1% 2% 2% 4% 13% 6% 1% 4% 7% 10% 7% 16% 7% 9% 24% 12% 11% 7% 20% 6% 1004 Iscritti Alimentare Tessile/Abbigliamento Bancario/Assicurativo Logista/Trasporti Web Company Edilizia/Costruzioni Sanità Utility Chimico/Farmaceutico GDO/Vendita al dettaglio Industrial Università/Formazione Pubblica Amministrazione Editoria/Media Altro ICT Vendita Hardware Consulenza di direzione Telecomunicazioni ICT Sviluppo/rivendita Software ICT Fornitura Servizi ICT Consulenza e Integrazione Presidente, AD, DG Resp. Funzione, Divisione Dirigente Funzionario Quadro Impiegato Consulente Libero Professionista Professore, Ricercatore Altro

24 I sostenitori della Ricerca 2013

25 I Workshop a porte chiuse 2013: il programma L osservatorio Cloud & ICT as a Service sviluppa un ciclo di Workshop ad invito con partecipazione riservata a CIO, Executive e ai rappresentanti dei Sostenitori della Ricerca. Gli incontri, animati da docenti ed esperti del Politecnico di Milano, hanno l obiettivo di approfondire le diverse tematiche inerenti il Cloud 5 Febbraio Lancio della nuova edizione e discussione del nuovo format dell Osservatorio 27 Marzo Indirizzamento delle tematiche della Ricerca 11 Aprile Cloud journey: approcci, barriere e roadmap nell adozione del Cloud Computing 29 Maggio Anteprima dei Risultati della Ricerca 26 Giugno Cloud Journey: un cambiamento possibile! 17 Luglio Compliance e Contratti 18 Settembre New Data Center 16 Ottobre Cloud backstage, casi di successo

26 I Workshop a porte chiuse 2013: i risultati Risultati Numero totale di CIO e ICT Executives domanda Numero medio di CIO ed Executives domanda per Workshop Valutazione media complessiva 4,6 (max 5) Alcune delle aziende presenti ai Workshop A2A, Autogrill, Banca Popolare di Milano, Banca Mediolanum, Barilla G. e R. Fratelli, Bomi Italia, Borbonese, Bticino, Bulgari, Chebanca!, Coop Italia, Edipower, Edison, Emilceramica, Enel, Eni, Esselunga, Etro, Europ Assistance, Expo 2015, Glossom, Group Automobiles, Gruppo Ermenegildo Zegna, Gruppo Sole 24 Ore, Fiera Milano, Fonderie Giorgetti Giovanni, Intesa San Paolo, Istituto Nazionale Tumori, La Rinascente, Leroy Merlin, Maersk Italia, Mediaset, Mossi & Ghisolfi, Nectar Italia, Nuovo Trasporto Viaggiatori, Saipem, SGM Distribuzione, SMA - Auchan Groupe, Sky Italia, Snam, Tnt Global Express, Tnt Post, Unicoop Firenze, Unipol, Wolters Kluwer, Zambon Group, Zurich Italia, Welfare Italia

27 I Workshop a porte chiuse 2013: i keynote speaker Keynote Speaker Alessandro Caruso Laura Castellani Gianluigi Castelli Alessandro Cattelino Claudio Diotallevi Davide Doliana Gabriele Faggioli Gloria Gazzano Angelo Morello Marco Negri Stefano Perfetti Luca Pasquale Account & Project Portfolio Manager, ICT Shared Service Unit, Autogrill Dirigente Settore Infrastrutture e Tecnologie per lo sviluppo dell'amministrazione Elettronica, Regione Toscana Executive Vice President ICT, Eni Responsabile Infrastrutture &TLC, Snam Direttore dei Sistemi Informativi, Nuovo Trasporto Viaggiatori CIO, Welfare Italia Legale, Adjunt Professor, Politecnico di Milano Direttore ICT, Snam CIO, SerTecAv Direttore scientifico progetto Eni green datacenter ICT Service Line Corporate & Sales, A2A IT Change Manager and Business Architect, Back Europ Italia

28 I Workshop a porte chiuse: analisi dei partecipanti Per settore Per ruolo 15% 1% 3% 3% 4% 4% 42% 58% C-level Executive 14% 6% 13% 9% 8% 117/185 Partecipanti Domanda 10% 10% Per dimensione 14% Edilizia/Costruzioni Chimico/Farmaceutico Tessile/Abbigliamento Alimentare Pubblica Amministrazione GDO/Vendita al dettaglio Industrial Logista/Trasporti Editoria/Media Utility Bancario/Assicurativo Sanità/Università Servizi 86% Large enterprise PMI

29 Il Rapporto di Ricerca Introduzione di Umberto Bertelè e Andrea Rangone Executive Summary di Mariano Corso, Stefano Mainetti, Marco Mazzucco e Alessandro Piva Il mercato Il mercato Cloud in Italia Il Cloud nel mondo La diffusione del Cloud nelle grandi imprese e nelle PMI La diffusione del Cloud L approccio strategico al Cloud Gli ambiti di progetto Public Cloud delle grandi imprese Il Cloud nelle PMI La Cloud Journey L introduzione efficace del Cloud: un modello interpretativo L ICT Tranformation L evoluzione organizzativa Le strategie di business Il rapporto con i player dell offerta e la maturazione della filiera del Cloud I contratti Cloud e il quadro normativo La maturità dell offerta L evoluzione dell ecosistema del Cloud e il ruolo delle Startup Lo scenario internazionale Lo scenario in Italia Cloud Journey: un cambiamento possibile! Oltre 1000 Report Cloud distribuiti negli ultimi 12 mesi: 500 durante il convegno 350 a partner e sponsor per attività su clienti 200 durante eventi a porte chiuse Piano di distribuzione: SMAU Milano (Ottobre 2013) SMAU Business 2014 Eventi a porte aperte e chiuse

30 Osservatorio Cloud & ICT as a Service Vertical PA

31 Gli obiettivi del Vertical PA Delineare gli scenari di razionalizzazione del patrimonio infrastrutturale e applicativo della PA Identificare le motivazioni e le barriere verso l evoluzione del modello Cloud per la PA Individuare gli atti di moto degli attori coinvolti, in particolare delle Società In-House, in questo processo di evoluzione Approfondire i contesti della PA in cui il Cloud può essere introdotto Aiutare a definire le azioni prioritarie per promuovere il cambiamento.

32 Il Convegno Vertical PA 19 Novembre 2013 Risultati Numero di iscritti Numero di partecipanti Alcune delle aziende presenti Agenzia Spaziale Italiana, Agcom, Anci, Assinter, Banca Popolare di Bari, Consip, CSI Piemonte, Inail, Infocamere, Informatica Trentina, Italia Lavoro, Ministero degli Affari Esteri, Ministero della Difesa, Ministero dell Economia e delle Finanze, Ministero della Giustizia, Ministero degli Interni, Ministero dello Sviluppo Economico, Miur, Trentino Network, Poste Italiane, Regione Marche, Università di Roma La Sapienza

33 Il Convegno: analisi degli iscritti Per settore Per ruolo 20% 1% 1% 1% 1% 1% 1% 1% 1% 2% 4% 5% 25% 2% 4% 4% 8% 5% 8% 17% 7% 6% 17% 8% 16% 10% 500 Iscritti 15% 9% Bancario/Assicurativo Farmaceutico Utility Associazione Editoria, Media Logistica, Trasporti Industrial Web Company Sanità Consulenza di direzione ICT Vendita Hardware Università/Formazione Altro ICT Sviluppo/rivendita Software Telecomunicazioni ICT Fornitura Servizi Pubblica Amministrazione ICT Consulenza e Integrazione Libero Professionista Professore, Ricercatore Altro Impiegato Resp. Funzione, Divisione Presidente, AD, DG Consulente Funzionario Quadro Dirigente

34 I sostenitori del Vertical PA 13

35 Osservatorio Cloud & ICT as a Service Vertical ERP

36 Gli obiettivi del Vertical ERP Indagare come il Cloud può permettere il superamento dei limiti dell attuale offerta di soluzioni gestionali ed essere quindi elemento abilitante l evoluzione Identificare come il supporto alla collaborazione e la mobilità caratterizzano questa evoluzione Individuare i principali processi aziendali coinvolti nell evoluzione dei sistemi gestionali Analizzare il mercato dell offerta e identificare le implicazioni del canale Indagare e definire i possibili approcci per il governo delle iniziative

37 Il Convegno Vertical ERP 17 Dicembre 2013 Risultati Numero di iscritti Numero di partecipanti Alcune delle aziende presenti A2A, Banca Mediolaum, BPM, BT, Coop, Costa Crociere, Emilceramica, ENI, Enel, Esselunga, Frette, GDF Suez, H3G, La Perla, La Rinascente, Heineken Italia, Mediaset, Nokia, Poste Italiane, RAI, RCS, Selex, SerTecAv, Sisal, Snam, Vittoria Assicurazioni, Zurich

38 Il Convegno: analisi degli iscritti Per settore Per ruolo 23% 1% 2% 1% 2% 1% 2% 2% 2% 2% 3% 3% 21% 1%3% 5% 6% 8% 4% 4% 5% 19% 10% 23% 9% 11% 11% 342 Iscritti 16% Associazione Logistica, Trasporti Utility Alimentare Chimico/Farmaceutico Edilizia, Costruzioni ICT Vendita Hardware Pubblica Amministrazione Bancario/Assicurativo Editoria, Media Università/Formazione Industrial Altro Telecomunicazioni Consulenza di direzione ICT Fornitura Servizi ICT Sviluppo/rivendita Software ICT Consulenza e Integrazione Professore, Ricercatore Funzionario Altro Libero Professionista Impiegato Resp. Funzione, Divisione Presidente, AD, DG Consulente Quadro Dirigente

39 Modalità di partecipazione Partner La partecipazione al Vertical ERP: - per i partner/sponsor dell Osservatorio Cloud prevede una Fee pari a per coloro che non aderiscono all Osservatorio Cloud prevede una Fee pari a e comprende una visibilità da Supporter dell Osservatorio Cloud La partecipazione al Vertical ERP in qualità di Partner prevede: lo speech nella Sessione plenaria durante il Convegno di presentazione dei Risultati del vertical la presenza del logo Partner su tutte le comunicazioni dell Osservatorio del vertical (Inviti al convegno, presentazioni, ecc.) la ricezione dei nominativi e i riferimenti degli iscritti al Convegno del vertical che abbiano data esplicita autorizzazione la possibilità di segnalare un caso di studio durante il Convegno la distribuzione di proprio materiale promozionale durante il convegno del vertical 1 accesso Premium di durata annuale al sito La partecipazione all Osservatorio Cloud in qualità di Supporter prevede: la partecipazione al Workshop con i sostenitori l analisi dell offerta e il posizionamento all interno di matrici di confronto la presenza di una scheda di descrizione dell impresa all interno del Report (1/2 pagina formato A5) 10 copie stampate del Report

40 Gli Osservatori Digital Innovation

41 Osservatori Digital Innovation Gli Osservatori Digital Innovation della School of Management del Politecnico di Milano nascono nel 1998 per offrire una fotografia accurata e continuamente aggiornata di ciò che avviene in Italia nell ambito delle ICT Sono oltre 30 gli Osservatori, i centri di Ricerca permanenti che osservano accuratamente e in modo concreto le evoluzioni dei mercati innovativi nell ambito dell ICT con l obiettivo di promuoverne lo sviluppo, coniugando l'analisi "sperimentale" dei singoli casi reali con la visione di sintesi Gli Osservatori si rivolgono in particolare ai manager e ai decision maker delle aziende utilizzatrici di ICT e a tutte le aziende che offrono soluzioni e servizi ICT (software vendor, hardware vendor, service provider, consulenti, operatori del canale) Gli Osservatori - attraverso le ricerche, i convegni, i video, i casi di studio - rappresentano un efficace canale di formazione, aggiornamento e sensibilizzazione su tutti i temi più caldi e innovativi legati alle tecnologie digitali

42 Ricerca: alcuni numeri 2013 Creazione della cultura ICT e conoscenza sui principali trend in atto 32 Osservatori contatti unici 160 Report di Ricerca aziende analizzate Articoli su principali testate e riviste specializzate Oltre partecipanti a convegni e workshop

43 Gli Osservatori: le aree di ricerca Aree di Ricerca Gestione Strategica dell ICT ICT Driven Business Innovation e Applicazioni B2e & B2b Mercati digitali Consumer & Applicazioni B2c Osservatori 1. Digital Business-Innovation Academy 2. HR Innovation Practice 3. ICT in Sanità 4. ICT e Business Innovation nel Fashion-Retail 5. ICT nelle Utility 6. Canale ICT 7. ICT nel Real Estate 8. ICT & PMI 9. Agenda Digitale 10. StartUp 11.Smart Working 12.Cloud & ICT as a Service + Vertical PA + Vertical ERP 13.Big Data Analytics & Business Intelligence 14.Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione 15.Gestione dei Processi Collaborativi di Progettazione 16.ICT & Professionisti 17.ICT Accessibile e Disabilità 18.eProcurement nella PA 19.Smart Intranet e Workspace Innovation 20.eGovernment 21.Internet of Things 22.Supply Chain Finance 23.Mobile Enterprise 24.eCommerce B2c 25.New Media & New Internet 26.Multicanalità 27.Mobile Marketing & Service 28.Mobile & App Economy 29.Mobile Payment & Commerce 30.Mobile Banking 31.Gioco Online 32.New Slot & VLT

Mobile Enterprise: produttività recuperata per 9 miliardi di nel 2014

Mobile Enterprise: produttività recuperata per 9 miliardi di nel 2014 Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano www.osservatori.net COMUNICATO STAMPA Osservatorio Mobile Enterprise Mobile Enterprise: produttività recuperata per 9 miliardi di nel 2014 Il mercato

Dettagli

Osservatorio Cloud & ICT as a Service Cloud: ora si fa sul serio!

Osservatorio Cloud & ICT as a Service Cloud: ora si fa sul serio! Osservatorio Cloud & ICT as a Service Giugno 2014 Indice Introduzione 3 di Umberto Bertelè, Raffaello Balocco, Mariano Corso, Alessandro Perego e Andrea Rangone La Ricerca Executive Summary 7 di Mariano

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Osservatorio ICT nel Real Estate Presentazione dei Risultati 2013 21 Maggio 2013 CON IL PATROCINIO DI PARTNER IN

Dettagli

19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015

19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015 19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015 Pag. 33 (diffusione:581000) La proprietà intellettuale è riconducibile alla fonte specificata in testa alla pagina. Il ritaglio stampa è

Dettagli

PREMIO LE FONTI - CEO SUMMIT & AWARDS 2015: TRA I VINCITORI BNP PARIBAS IP, GENERALI, INTESA SANPAOLO, VERSACE E RAI

PREMIO LE FONTI - CEO SUMMIT & AWARDS 2015: TRA I VINCITORI BNP PARIBAS IP, GENERALI, INTESA SANPAOLO, VERSACE E RAI Rassegna Stampa PREMIO LE FONTI - CEO SUMMIT & AWARDS 2015: TRA I VINCITORI BNP PARIBAS IP, GENERALI, INTESA SANPAOLO, VERSACE E RAI 12 Giugno 2015 Scritto da: Redazione Grande successo per la prima serata

Dettagli

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time NOVITÀ 2013! CONSUMER INTELLIGENCE FORUM 7 Aziende: Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time > Nicola Aliperti Global It Project Manager Marketing

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

CIO Survey 2014 La discontinuità digitale e la trasformazione dell ICT nelle aziende italiane Report di sintesi dei risultati emersi

CIO Survey 2014 La discontinuità digitale e la trasformazione dell ICT nelle aziende italiane Report di sintesi dei risultati emersi CIO Survey 2014 La discontinuità digitale e la trasformazione dell ICT nelle aziende italiane Report di sintesi dei risultati emersi CIO Survey 2014 NetConsulting 2014 1 INDICE 1 Gli obiettivi della Survey...

Dettagli

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu ALL INTERNO DEL FIREWALL: ENI 2.0 Il modo di lavorare è soggetto a rapidi cambiamenti; pertanto le aziende che adottano nuovi tool che consentono uno scambio di informazioni contestuale, rapido e semplificato

Dettagli

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA SAP World Tour 2007 - Milano 11-12 Luglio 2007 THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA Agenda Presentazione Derga Consulting Enterprise SOA Allineamento Processi & IT Il

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Paola Garrone, Marco Melacini e Alessandro Perego Politecnico di Milano Indagine realizzata da Fondazione per la Sussidiarietà e

Dettagli

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA 2ª PARTE NEL CAPITOLO PRECEDENTE NOTA METODOLOGICA LA PAROLA AI CIO I MIGLIORI HYPERVISOR AFFIDARSI AI VENDOR INVESTIRE PER IL CLOUD APPLICAZIONI

Dettagli

www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict

www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict 01NET NETWORK www.01net.it Pag 2 Dati di traffico 01net Network Totale

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4.

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4. Industry 4.0 - La Fabbrica prossima ventura? Incontro e Dibattito per esplorazione di >> Cosa succederà per gli Imprenditori, i Manager, i Cittadini?

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente:

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente: IDENTITY AND ACCESS MANAGEMENT: LA DEFINIZIONE DI UN MODELLO PROCEDURALE ED ORGANIZZATIVO CHE, SUPPORTATO DALLE INFRASTRUTTURE, SIA IN GRADO DI CREARE, GESTIRE ED UTILIZZARE LE IDENTITÀ DIGITALI SECONDO

Dettagli

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI Prefazione Autori XIII XVII Capitolo 1 Sistemi informativi aziendali 1 1.1 Introduzione 1 1.2 Modello organizzativo 3 1.2.1 Sistemi informativi

Dettagli

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969 Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nome FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN Nazionalità Italiana Data di nascita 28 gennaio 1969 Titolo di studio Laurea in Ingegneria Elettronica conseguita presso il politecnico

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

ingbenchmark ingbenchmarking benchmarkingbench marking

ingbenchmark ingbenchmarking benchmarkingbench marking INFORMAZIONE FORMAZIONE E CONSULENZA benchmark ingbenchmark ingbenchmarking benchmarkingbench marking ACQUISTO DI SERVIZI DI TRASPORTO MERCI E DI LOGISTICA DI MAGAZZINO In collaborazione con Acquisto di

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM INDICE Premessa Adotta una Scuola per l EXPO 2015: obiettivi Tipologie di scuole La procedura di selezione delle scuole Le modalità per adottare la

Dettagli

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras 2 Introduzione Le architetture basate sui servizi (SOA) stanno rapidamente diventando lo standard de facto per lo sviluppo delle applicazioni aziendali.

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY 25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY Milano, ATAHOTELS Via Don Luigi Sturzo, 45 LA GESTIONE DEI PROGETTI NELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE DEL FUTURO. I SUOI RIFLESSI NEI

Dettagli

SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza

SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza Partner Nome dell azienda SAIPEM Settore

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Romano Stasi Responsabile Segreteria Tecnica ABI Lab Roma, 4 dicembre 2007 Agenda Il percorso metodologico Analizzare per conoscere: la mappatura

Dettagli

Business Intelligence: uno sguardo al futuro. Executive Summary del Rapporto 2010 Osservatorio Business Intelligence

Business Intelligence: uno sguardo al futuro. Executive Summary del Rapporto 2010 Osservatorio Business Intelligence Business Intelligence: uno sguardo al futuro Executive Summary del Rapporto 2010 Osservatorio Business Intelligence Novembre 2010 Business Intelligence: creare vantaggio Business Intelligence: competitivo

Dettagli

La comunicazione multicanale per il Customer Management efficace. Milano, Settembre 2014

La comunicazione multicanale per il Customer Management efficace. Milano, Settembre 2014 Milano, Settembre 2014 la nostra promessa Dialogare con centinaia, migliaia o milioni di persone. Una per una, interattivamente. 10/1/2014 2 la nostra expertise YourVoice è il principale operatore italiano

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it Il Gruppo Aruba La nostra storia 1994 : Fondazione 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it 2000: Nascita del brand Aruba come fornitore di servizi hosting, registrazione

Dettagli

La ISA nasce nel 1994 DIGITAL SOLUTION

La ISA nasce nel 1994 DIGITAL SOLUTION digitale La ISA nasce nel 1994 Si pone sul mercato come network indipendente di servizi di consulenza ICT alle organizzazioni nell'ottica di migliorare la qualità e il valore dei servizi IT attraverso

Dettagli

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane Comunicato stampa aprile 2015 DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV Ecco i prodotti e le applicazioni per innovare le imprese italiane Rubàno (PD). Core business di, nota sul mercato ECM per la piattaforma Archiflow,

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Logistica digitale delle Operazioni a premio

Logistica digitale delle Operazioni a premio Logistica digitale delle Operazioni a premio La piattaforma logistica delle operazioni a premio digitali BITGIFT è la nuova piattaforma dedicata alla logistica digitale delle vostre operazioni a premio.

Dettagli

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 sviluppo risorse per l azienda CISITA PARMA IMPRESE Executive TOOLS STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 IN COLLABORAZIONE CON Executive TOOLS Executive Tools - Strumenti

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014 9 Forum Risk Management in Sanità Tavolo interassociativo Assinform Progetto e Health Arezzo, 27 novembre 2014 1 Megatrend di mercato per una Sanità digitale Cloud Social Mobile health Big data IoT Fonte:

Dettagli

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Partner Nome dell azienda Ferretticasa Spa Settore Engineering & Costruction Servizi e/o

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com

IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com 2 Tecnoteca è nata nel 2000 con sede a Tavagnacco ha scelto da subito di lavorare

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

gli Insights dai Big Data

gli Insights dai Big Data Iscriviti ora! CONSUMER INTELLIGENCE FORUM Come cogliere gli Insights dai Big Data per anticipare i bisogni Le 11 Best Practice del 2014: Credem* Feltrinelli Groupon International Hyundai Motor Company

Dettagli

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management Gli aspetti maggiormente apprezzabili nell utilizzo di BOARD sono la tempestività nel realizzare ambienti di analisi senza nessun tipo di programmazione

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER Alessio Cuppari Presidente itsmf Italia itsmf International 6000 Aziende - 40000 Individui itsmf Italia Comunità di Soci Base di conoscenze e di risorse Forum

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

ANTINTRUSIONE - ANTINCENDIO - DIFESE PASSIVE - HOME & BUILDING AUTOMATION - INTELLIGENCE E ANTITERRORISMO - POLIZIA LOCALE E VIGILANZA PRIVATA

ANTINTRUSIONE - ANTINCENDIO - DIFESE PASSIVE - HOME & BUILDING AUTOMATION - INTELLIGENCE E ANTITERRORISMO - POLIZIA LOCALE E VIGILANZA PRIVATA ANTINTRUSIONE - ANTINCENDIO - DIFESE PASSIVE - HOME & BUILDING AUTOMATION - INTELLIGENCE E ANTITERRORISMO - POLIZIA LOCALE E VIGILANZA PRIVATA RHO, DAL 25 AL 28 NOVEMBRE 2008 Un quarto di secolo di storia,

Dettagli

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP www.formazione.ilsole24ore.com PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP ROMA, DAL 19 NOVEMBRE 2012-1 a edizione MASTER DI SPECIALIZZAZIONE In collaborazione con: PER PROFESSIONISTI

Dettagli

Porta uno SMILE nella tua città

Porta uno SMILE nella tua città Co-Finanziato dal Programma di Cooperazione Territoriale MED SMart green Innovative urban Logistics for Energy efficient Newsletter 3 Siamo lieti di presentare la terza newsletter del progetto SMILE SMILE

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0

Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0 Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0 Caratteristiche e Posizionamento ver. 2.1 del 21/01/2013 Cos è ESI - Enterprise Service Infrastructure? Cos è ESI? ESI (Enteprise Service Infrastructure) è una

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

Servizi di consulenza e soluzioni ICT

Servizi di consulenza e soluzioni ICT Servizi di consulenza e soluzioni ICT Juniortek S.r.l. Fondata nell'anno 2004, Juniortek offre consulenza e servizi nell ambito dell informatica ad imprese e professionisti. L'organizzazione dell'azienda

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

SALARY SURVEY 2015. Technology. Specialists in technology recruitment www.michaelpage.it. Technology

SALARY SURVEY 2015. Technology. Specialists in technology recruitment www.michaelpage.it. Technology SALARY SURVEY 2015 Specialists in technology recruitment www.michaelpage.it Salary Survey 2015 Gentili clienti, abbiamo il piacere di presentarvi i nuovi studi di retribuzione relativi all anno 2015. Michael

Dettagli

Cap.12 Le relazioni pubbliche. Corso di Comunicazione d Impresa - A.A. 2011-2012 Prof. Fabio Forlani - fabio.forlani@uniurb.it

Cap.12 Le relazioni pubbliche. Corso di Comunicazione d Impresa - A.A. 2011-2012 Prof. Fabio Forlani - fabio.forlani@uniurb.it Cap.12 Le relazioni pubbliche Corso di Comunicazione d Impresa - A.A. 2011-2012 Prof. Fabio Forlani - fabio.forlani@uniurb.it Capitolo 12 Le relazioni pubbliche Le relazioni pubbliche (PR) Insieme di attività

Dettagli

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT MASTER Istituto Studi Direzionali Management Academy EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT SEDI E CONTATTI Management Academy Sida Group master@sidagroup.com www.mastersida.com

Dettagli

Business Process Management applicato ai flussi della PA

Business Process Management applicato ai flussi della PA tecnologie vicine Business Process Management applicato ai flussi della PA Antonio Palummieri Resp. Area Mercato Luciano Sulis - BPM Solution Specialist Milano, 24 novembre 2011 Popolazione comuni: Italia

Dettagli

L Impresa Estesa come motore dell Innovazione

L Impresa Estesa come motore dell Innovazione L Impresa Estesa come motore dell Innovazione VOIP e RFID Andrea Costa Responsabile Marketing Clienti Enterprise 0 1. Innovazione: un circolo virtuoso per l Impresa Profondità e latitudine (l azienda approfondisce

Dettagli

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Il Cloud Computing Lo strumento per un disaster recovery flessibile Giorgio Girelli Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Agenda Il Gruppo Aruba Disaster Recovery: costo od opportunità? L esperienza Aruba

Dettagli

Servizi e soluzioni per Elearning e Knowledge Management. http://www.elearnit.net http://elearnit.wordpress.com

Servizi e soluzioni per Elearning e Knowledge Management. http://www.elearnit.net http://elearnit.wordpress.com Servizi e soluzioni per Elearning e Knowledge Management http://www.elearnit.net http://elearnit.wordpress.com E-learning Ridurre i costi Più efficienza Tracciare i risultati La formazione web-based può

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER

OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER Asset Management Day Milano, 3 Aprile 2014 Politecnico di Milano OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER Massimiliano D Angelo, 3E Sales Manager Italy 3E Milano, 3 Aprile

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time White Paper Operational DashBoard per una Business Intelligence in real-time Settembre 2011 www.axiante.com A Paper Published by Axiante CAMBIARE LE TRADIZIONI C'è stato un tempo in cui la Business Intelligence

Dettagli