OSSERVAZIONI SULL'ANISOTROPIA NELLA REGISTRAZIONE DI FISSIONI DI URANIO IN MUSCOVITE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "OSSERVAZIONI SULL'ANISOTROPIA NELLA REGISTRAZIONE DI FISSIONI DI URANIO IN MUSCOVITE"

Transcript

1 Sc. It14n di Mineragia " PetTOg1I _ RENDICONTI, VI. XXXIt ( ), 1976 : pp. H9-IZ1 GIULIO BIGAZZI, ELIANA MARIA CIOCCHETII, JULUS CESAR fdler., CESARE MANSUETO GrLO U'ITES, DINAH AUGUSTA BARRETO SERRA OSSERVAZIONI SULL'ANISOTROPIA NELLA REGISTRAZIONE DI FISSIONI DI URANIO IN MUSCOVITE RIASSUNTO. - La distribine angare dde tracce di fissine riveate ndia mscvite nn nifrme. t stata sservata anistrpia nea n:gistraine sia dei frammenti dea fissine spntanea de'-u che di qei dea fissine indtta de' U. I massimi e i m.ininri dea distribine aimuae sn egati a direini caratteristiche de crista. In qesta disibine presente na strttra nne che indica direini priviegiate seettive. Si fa na prima vataine qantitativa de'infena de'anistrpia s'efficiena di registraine dea msvite e s cac de'età de minerae. ABSTRACT. - The mgar distribtin f nssin tracks in mscvite has been fnd IO be nn-nifrm. AniSOrpy f recrding has been bserved bth fr the spntanes fissin fragments f -U and fr the indced fissin fragments f.... Maxima and minima in the aimtha distribtin an: reated IO charactedstica crysta directins. In this distribtin a nne Strctre is prcsent which indicates a high seectivity f privieged directins. A fiest qamitadve evaatin is given f thc: infence f anistrpy n the recrding c:fficic:ncy f mscvite and n thc: age cacatins fr the minerai. Cn e sservaini di SILK e BARNES (1959) dee tracce dei frammenti di fissine nea mica e cn a tecnica messa a pnt da FU.ISCHER, PRICE e W ALKER (P. B. PRICE e R.M. W ALKER, 1962; P. B. P RIGE e R. M. V.:KER, 1963; R. L. FLEI SCHER et al, 1963) per a riveaine chimica dee stesse è nat n metd per a dataine dei minerai che è stat mt tiiat in qesti timi anni. Ess cnsiste nea misra dea fraine di 238U che ha sbìt a fiss ine. Cn n attacc chimic pprtn si pssn riveare e tracce dea fissi ne spntanea. Irradiand in segit i campine in sservaine cn na dse nta di netrni termici si indce a fissine de'2 3U. I nmer dee tracce indtte è prprinae, fissata a dse, a cntent d'rani de minerae. Cn n nv attacc chimic si rivean e tracce dvte aa fissine de' 235 U. U LabOrari di Gecrngia e Gechimica Istpica de C.N.R., Pisa..' Dep. Crngia, Rais Csmics c: Atas Energias - InSitt de Fisica, Unicamp, Universidade Estada de Campinas, Campinas, S.P., Brasi!.

2 120 ç. ICAZZ.I, I!-J,f. CIOCCHETTI, J.C. HADLEJ., C.M G. LATTEI, D.A.. SEtJ.A L'età dci minerae sì caca tiiand a frma:, $ " p, - = 1 T=-n À. iio' Pr (1+---) " 'J p, cstante di decadiment ttae de' 2n U; cstante di decadiment per fissine de'"'u; fss integrat di nctrni termici (nct/cm'); seine d'n per a fissine indtta de,mu; rapprt istpic 'Uf2Ui tracce t: fssi i. riveate per nità di sperficie; tracce. c indtte. riveate per nità di sperficie.,"... n. ". n '",.. < ". " ". n., "... " ",...., '" ". F'".. I. - Di,trib::;ne aimtae dee trce tten smmand i d,t; reb.tiv; a Ire campini di mscvie (OOOI.FT ) itate riprtate, pcr gni c;ampine, truce fssii e ac indtte. Attacchi di 30' in HF 40 % a 40 C e di 120' in HF 50 % a IS" C. Nmer ttae di eventi Ne riqadr in at rappresentat KhcmaticamCe 'rientament de paraerramma (seine dea traccia c pian 001) rispc: ae indirrici O(tiche. In bs, e IbatretC verticai cntine e tratcgg21c crrispndn, rispcttinmcne, aa dir=ìofte dee diagnai e dci ati de paracnmma. La retta rintac cntina rapprese nta i nm medi di rracce per intctva, e dc rette trat!ca:giae distan da CIP. di na dcviaine Iandard. Q(:sta frma si basa principam(:nt(: s'iptesi che i rapprt tra nm(:r di tracce rivdate per nità di sperficie e nm(:r di tracc(: per nità di vm(: sia ga(: ne cas dea fissin(: de',u (: dea fissin(: de,mu. In qest avr abbiam pres in cnsid(:rain(: a mscvite; mti campini di qest minera(: sn stati datati da vari ric(:rc.atri int(:ressati speciam(:nt(: aa crngia dde rcce di (:t1 de'rdine dee centinaia di miini di anni. La mscvit(:, intre, è stata

3 OSSEIVAZIONI SUU'"NISOTJ.OPIA NELLA J.ECSTJ.AZ10NE ECC. 121 spess tiiata cme detectr di ini santi, principamente ne stdi dea distribine degi atmi fissii nei sidi. Per qant dett si capisce 'imprtana di n stdi dettagiat de'efficiena di registraine dea mscvite. Generamente si è sppst che a distribine dee tracce di fissine riveate nea mscvite fsse istrpica ne'ang sid, e ciè che 'efficiena di registraine fsse i ndi ndent e daa direine dea traccia. nstri ristati sperimentai dimstran che tant per 'ang aimtae cme per 'ang enitae a distribine dee tracce nn è nifrme w ISO 100 " w '" 50 O. t Fig htstamma e diagramma integrae dea distribne aimtae dee micce dda mucovit<: Tracce fssii. Nma di eventi ioi. Aaec di 5' i HP io 9I I io C. Abbiam misrat qeste distribini per varie cndiini di attacc, e c i variand a cncentra.ine de reagente, a temperatra e a drata de'attacc (HF 40 %, 40" C e HF 50 1)"0, S" C per vari tempi) e abbiam sempre sservat anistrpia. Le misre sn state esegite sia se tracce fssii che se indtte. Nea Fig. 1 è rappresentat 'istgramma dea distribine dee tracce in fnine de'ang aimtae ttent smmand i dati reativi a dieci differenti sserva.ini crrispndenti a campini di diversa prveniena in varie cndiini

4 122 G. BIGAZ'I, E.M. CIOCCHETTI, J.C. H ADLER, C.M.G. LATTES, D.A.B. SEIJtA di attacc. Per gni campine abbiam cnsiderat a distribine dee tractt fss ii e dee tracce indtte. L er di gni sservaine è stat fan ci ncidere prendend cme riferiment na direine caratteristica de crista. La figra di attacc nea mscvite ha na seine rintae a frma di paraegramma a casa de'anistrpia dea vecità di attacc de'acid Aridric ne crista. Facend cincidere per e dieci distribini tiiate nea Fig. a diagnae " c c O Fig. 3. Istgramma c diagramma integrae dea dimibinc aimuc dee tracce dea msc:vitc T racce fssii. Nmer di eventi 681. Attacc di 30' in HF 40 % a 40 C. de paraegramma esse ristan rientate ne stess md. La smma è frtemente anistrpa: caca nd a prbabiità che essa sia istrpa cn i test de X 2, abbiam trvat che si discsta da na distribine nifrme di 13 deviaini standard. L'esame dea Fig. I indica che, scegiend n'rigine cmne de 'ang aimtae in reaine agi assi cristaini, e caratteristiche principai dea distribine dee tracce sn e stesse. I massimi e j minimi appain nea stessa psiine rispett a'rientament de paraegramma.

5 OSSERVAZiONI SUU.'ANISOTIOPIA NELLA REG ISTRAZIONE ECC. 123,.. a.. < < L-J ' ,,,"," i! 20 i,.,,.,..,.,,...,...:s'.:s'"",, Fig. i. - Distribine Di ddk tracce de c.a1)pic Tracce fssii. <I). i01 venti. anacw di 5' in HF 1091) a 10 Ci h) ' 681 n'enti. att;jcc di 31Y iii HF 4090 '140 C. b w "O 300 i5 ZOO 100 w O }TLg htgnmma diagramma integrae da. di<trib:tine 3:imta dee tccé dd campine T racce indtte. de'irraggianient -circa " X n/cm', Nmer di n'enti 658. Attacc di 30' in HF a io C, Nde Figg. 2 e 3 sn visibii gi istgrammi e i diagrammi intègrai in fnine de'ang aimtae dd campine 0C01 attaccat in HF 40 r a 40 C per 5 mi nti (Fig, 2) e nvamente attaccat per 25 minti, per n ttae di 30 minti

6 124 C. BICAZZI, E.M. CIOCCHETTI, J.c. HADLER, C.M.C. LATTES, D.A.B. SEUI.A (Fig. 3). Nei diagrammi integrai presentati e rette incinate sn e crve teriche crrispndenti a na distribine rettangare. Si sservan deviaini significative da qesta crva terica e anche na asimmetria (presena di na prima armnica). Otre ad essa si nta na strttra più fine. Nee Figg. 4a e 4b abbiam rappresentat a distribine dee tracce dee Figg. 2 e 3 in fnine di cs 2 t) dve i) è 'ang nitae. La distribine meninata dvrebbe essere prprinae a sini) X csi) se fsse istrpa; sand cme variabie cs 2 i) dvrebbe essere' rettangare. Per attacchi di breve drata (5') 'anistrpia e 'asimmetria sn mt frti; amentand i temp di attacc i fenmen diminisce. Evidentemente a vecità di attacc dipende daa direine. Ma, anche per gi attacchi di drata c standard tiiati per e misre di densità sperficiae dee tracce per i cac de'età, i fenmen de'anistrpia è evidente. Nea Fig. 5 si pò vedere 'istgramma e i diagramma integrae pr e tracce di fissine de'2su nea mscvite Qesta figra ha n aspett mt simie aa Fig. 3 reativa ae tracce fssii de stess campine. Abbiam ttent ristati simii per ttti i campini presi in esame. Ttti i ristati fin ad ra mstrati prvan che 'efficiena di registraine dei frammenti di fissine dipende daa direine nea qae avventa a fissine. Per tentare di vatare qantitativamente i fenmen abbiam fatt, in prima apprssimaine; 'anaisi armnica dea distribine aimtae dee tracce. IL crve disegnate nee Figg. 6 e 7 sn a smma dee armniche significative ca cate cn i dati sperimentai. Se si fa crrispndere i massim dee crve (retta tratteggiata sperire) a nmer medi dee tracce che si cnterebber se a distri b.ine fsse nifrme, ssia se 'efficiena fsse indipendente da'ang, pssiam dedrre che a perdita di cnteggi de'rdine de 30%. Cnsiderand che nee distribini secnd 'ang aimtae si pò ntare na strttra fine che 'anaisi armnica nn in grad di registrare, a perdita di cnteggi pò essere maggire de 30 1)1'0. Amentand i temp di attacc si ha stant na diminine ne'ampiea dea prima armnica (Figg. 6a e 6b). Cme prima cnsegena dei nstri ristati sperimentai, s'i pò affermare che 'efficiena dea mscvite cme detectr di tracce riveate di frammenti di fissine avvente a s intern nn è de 100 1)1'0, vare indicat da acni Atri. Disctiam a qest pnt ciò che qest significa per i prbema dea dataine dee rcce. Cme già abbiam dett, i presppst per a dataine è che a cstante di prprinaità tra i nmer di tracce che attraversan a sperficie in esame e sn state riveate e i nmer di fissini esistenti per nità di vme sia stess ne cas de.:uu e de' 2S8 U. Un cnfrnt tra e anaisi armniche reative ae tracce fssii e ae indtte permette di cncdere, in prima apprssi maine, che nn c'è differena (Figg. 6 e 7). D'atra parte vari ricercat?ri. hann già, servat 'effett di c fading dee tracce fssii che cndce ad età apparenti inferiri a qee reai. In cnsegena di ciò frn eabrate varie tecniche di crreine che ptrebber crreggere anche

7 OSSEIVA'ZIONI SUU'ANISOTJ.OPIA NEU..A IEC1STA'ZIONr. ECC.!25.O a) < -_._ _,. "-, <, _., "... '" '" '" '",.,.. '" <,1.5 <... b)..,, I I ".., I '" '" '" '" '" '",.. c),,. " _._---- -_. --- < L' 0.5, I I I I.,.. " '" '" 's 's F"II Anaisi armnica dca diwib\,ine imtae dee traa:e de c:np;c 0001: I) 404 eventi. Tt.ce fìi. Attacc di 5' in HP 409& a 40 C b) 681 evai. Tta<:cc fosii. Anxw di 30' in HP 409& I W C. e) 658 "mti. Tra«c indc:. Atcg) di 30' in HF 40 9& a O" C. La ;rv cnti.a a tmma dee armniche ti,nin.:ayc. La cna a tntu C pnti rappresenta a prima armnica.. Nee Fin_ b c e a retta traeggi.ata infcre rapprcjenta a mcd;" di tracce per incry10 nrmai.ata :d I, a aperire M:nata a iyc de ma$im dea CUr... smma dee armniche tignifiatiyc. L'arn cmpresa fra e de rmc prpn.inae a nma minim dci COI perdti. '",

8 126 G. 8ICAn, E.M. CIOCCHETTI, J.C. H ADLEII.. C.M.C. LATTES,.A.B. SEJ.J.A i fenmen sservat in qest avr. In effetti ttte e: tecniche di crreine de'età sn basate sa misra di qache parametr dee tracce, cme a nghea media a arghea media. L'effett di c fading:. natrae è stat simat misrand a reaine tra Ìa variaine de parametr scet e a densità sperficiae dee tracce in campini riscadati artificiamente. Tenend presenti qeste cnsideraini, prbabimente i fenmen da ni sservat nn cndct: a cnsegene sa dataine.!: II< -"'- _,,... ".... '" a) '" '" ". b),.. Q 0.5,..,..... ". 250,p 300 n Fig Anaisi armnica dea distribine a%imac dee tracce de campine Fr22, 11') 655 eventi; Iracce fs.sii. h)" 578 eventi; tracce indtte, Dse de'irraggiament circa X O" n/emi, I campini $On nati attacai per 30' in HF O % a 40' C, Le rette rintai tratteggiate hann 50 ignifu:aa di qee dea Fii, 6, I nstri ristati aprn na nva pssibiità nd stdi dee caratteristiche dei sidi: na anaisi dettagiata e più efficace de'anaisi armnica ptrà frnire preise infrmaini se direini prefereniai dei cristai, Infatti e distribini angari, ristat dee nstre misre, presentan picchi pittst stretti che, pprtnamente anaiati, ptran n indicare vari ben determinati, per e dire-

9 OSSERVAZIONI SULL'ANISOTROPIA NELLA J.'ECISTRAZIONE ECC. 127 I ini de crista che crrispndn ad ata efficiena ne prcess registraine de.frammemm di fissine-riveaine dea traccia. Ringrai(1f1enti Gi A'Ori desideran ringraiare DINVANILDE DAU'OGLiO de'istitt di Fisica de'uni versità stitae di Campinas e: GRAZIHLLA RENZONI de'istitt di Fisica de'università 'di Pisa per a rfa avta ne'esecine dee mì$re e PIUO AGOSTNI de Labrari di Gecrngia C: Gechimica I spica de C.N.R. di Pisa per a precisa. reaiaine grafica. Ringraian intre GrSEPPINA FO.NACA RINALDI de CN.EN. per a prc::iosii cabraine:. BIBLIOGRAFIA SILIC E. C. H. add BAItNES R. S. ( 19:S9). Examinatin f fsin frgment trcjes with an eectrn miersepe. Phi. Mag., 4, PJ.ICE P.B. and WALKEII. R.M. (1962) - Chemiea Etehing f cha'ged Pa,tic/e T,aces in Sids. J. App. Phys., 33 (12), PRICE P.B. and WALKER R.M. (1963) - Fssi T,aees 01 eha,ged Pa,tic/e in Miei and ihe Age 01 Mineras. J. Geph. Res., 68 (16), FLEISCHER R. L., PJ.ICE P. B., WALKER R. M. and HUBBAJ.I) E. L. (1963) - T,aee regist,atin in varis Sid.Jtte Nc/ear TrCe Detectrs. Phys. Rev., 133A,

r~'o LJ.c~ki o (2_iOC:-C.. co 3 l /o L / 114-o

r~'o LJ.c~ki o (2_iOC:-C.. co 3 l /o L / 114-o f\ i Atrità per energia eettrica i gas e i sistema idric Dichiarazine cncernente a sitazinè patrimniae (Legge Sgi 1982, n 441 -D Lgs 14 marz 2013, n33) Cgnme Nme Data di nascita r LJ cki (2_iOC:-C co 3

Dettagli

Analisi della sopravvivenza

Analisi della sopravvivenza Analisi della spravvivenza Grazia Vurr Ann Accademic 200-20 Indice Intrduzine 2 Sperimentazine clinica 2 3 Imprtanza di un analisi time-t-event 3 4 Stima della funzine di spravvivenza 6 4. Metd di Kaplan-Meier.....................

Dettagli

PRS xbxxx Amplificatori di base

PRS xbxxx Amplificatori di base Sistemi di cmnicazine PRS xbxxx Amplificatri di base PRS xbxxx Amplificatri di base www.bschsecrity.it Canali dell'amplificatre di classe D ad elevata efficienza Alimentatre in mdalità cmmtata Ingressi

Dettagli

J yy > Jxx. l o H A R A R B

J yy > Jxx. l o H A R A R B oitecnico di Torino I cedimento di una struttura soggetta a carichi statici può avvenire in acuni casi con un meccanismo diverso da queo di superamento dei imiti di resistena de materiae. Tae meccanismo

Dettagli

all together now (The Fab Four on Stage) Verona - 29 Novembre 2013 Palazzo Mutilati-Invalidi Le voci della ricerca a confronto

all together now (The Fab Four on Stage) Verona - 29 Novembre 2013 Palazzo Mutilati-Invalidi Le voci della ricerca a confronto - Cn i patrcini di: 8 Vic Vt Cittadea, 8 37122 Fax 045 593487 1 2 L event che si rganizza a i 29 nvembre ha cme tema a ricerca cinica in Oncgia e Ematgia. Abbiam pensat di rivgere a nstra attenzine nn

Dettagli

Appendice 1 Elementi di elettrotecnica

Appendice 1 Elementi di elettrotecnica Appendice Elementi di elettrtecnica ntrduzine Questa appendice ha l scp di richiamare alcuni cncetti fndamentali di elettrtecnica, necessari per un adeguat sstegn al crs di elettrnica. prerequisiti indispensabili

Dettagli

Guida per la compilazione on-line delle domande di partecipazione al concorso

Guida per la compilazione on-line delle domande di partecipazione al concorso Cnferiment degli incarichi di funzini didattiche a persnale dell Azienda Ospedaliera Universitaria Federic II Guida per la cmpilazine n-line delle dmande di partecipazine al cncrs Intrduzine La prcedura

Dettagli

Soluzioni di gas in acqua

Soluzioni di gas in acqua Sluzini di gas in acqua Cefficieni di assrbimen di gas in acqua. Le misure sn sae effeuae alla pressine di 1 am; i valri C a (T C) sn espresse in cc di gas discili in 1 cc di H 2 O alle emperaure indicae,

Dettagli

ANALISI CONTO CONSUNTIVO

ANALISI CONTO CONSUNTIVO ANALISI CONTO CONSUNTIVO VERBALE N. 2015/005 Press 'istitut G.B.PININFARINA di MONCALIERI, 'ann 2015 i girn 07, de mese di maggi, ae re 09:55, si sn riuniti i Revisri dei Cnti de'ambit ATS n. 162 prvincia

Dettagli

ANNO 2007 IMPORTO TOTALE ANNUO 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000

ANNO 2007 IMPORTO TOTALE ANNUO 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 N. 1 COGNOME NOME 2 RC 3 PM 4 RP 5 NU GD FINALITA' DEL BENEFICIO CONCESSO IMPORTO TOTALE ANNUO RIFERIMENTI LEGISLATIVI 6 AV 7 PD 8 KN 9 AL 10 AR 11 TG 12 LD 13 GL 14 DD 15 DL 16 BM 17 BM 18 BE 19 AM 20

Dettagli

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II Università degli Studi di Lecce Facltà di Ingegneria Infrmatica N.O. A.A. /4 esina Esame di Elettrnica Analgica II Studentessa: Laura Crchia Dcente: Dtt. Marc Panare INDICE Presentazine del prgett del

Dettagli

11. Resistenza all'urto

11. Resistenza all'urto 11. Resistenza all'urt 11.1. Generalità Sllecitazini dinamiche ed urt si verifican facilmente in mlte applicazini ingegneristiche dei materiali strutturali. Secnd una definizine classica si parla di urt

Dettagli

Regole per ottenere il riconoscimento IATF, 2 edizione, Sanctioned Interpretations

Regole per ottenere il riconoscimento IATF, 2 edizione, Sanctioned Interpretations Regle per ttenere il ricnsciment IATF, 2 edizine, Sanctined Interpretatins Le Regle per ttenere il ricnsciment IATF, 2 edizine, sn state pubblicate nel 2004. Le seguenti Sanctined Interpretatins sn state

Dettagli

I NUMERI NATURALI. Per cominciare impariamo a leggere alcuni numeri naturali e dopo prova a scriverli nella tua lingua:

I NUMERI NATURALI. Per cominciare impariamo a leggere alcuni numeri naturali e dopo prova a scriverli nella tua lingua: I NUMERI NATURALI Per cominciare impariamo a leggere alcni nmeri natrali e dopo prova a scriverli nella ta linga: NUMERI ITALIANO LA TUA LINGUA 1 UNO 2 DUE 3 TRE 4 QUATTRO 5 CINQUE 6 SEI 7 SETTE 8 OTTO

Dettagli

CURVE DI FREQUENZA NELLE ASSICURAZIONI DI INFORTUNI E DI RESPONSABILITÀ CIVILE

CURVE DI FREQUENZA NELLE ASSICURAZIONI DI INFORTUNI E DI RESPONSABILITÀ CIVILE ahrscheinlichkeitsrechnung, Versicherungsmathematik und tatistik CURVE DI FREQUENZA NELLE AICURAZINI DI INFRTUNI E DI REPNABILITÀ CIVILE Di LUIGI AMR, Rma Nei rami elementari incendi, infrtuni, respnsabilità

Dettagli

L attenzione verso le cose del passato è sempre più

L attenzione verso le cose del passato è sempre più La gestione della geometria tridimensionale di n oggetto È fondamentale per ogni simlazione nmerica Antonio Giogoli Agiotech Le capacità odierne dell ingegneria inversa aprono novi confini all analista

Dettagli

Isolamento termico. Gamma di prodotti basso emissivi Pilkington. Pilkington K Glass Pilkington Optitherm

Isolamento termico. Gamma di prodotti basso emissivi Pilkington. Pilkington K Glass Pilkington Optitherm Isoamento termico Gamma di prodotti basso emissivi Pikington Pikington K Gass Pikington Optitherm Pikington Optitherm S3 Introduzione a vetro basso emissivo I vetro è uno dei materiai da costruzione più

Dettagli

CONTROLLO SCADENZA FIRMA DIGITALE. Come visualizzare la scadenza del certificato [data inizio e fine validità] relativo al Gestore certificati utente

CONTROLLO SCADENZA FIRMA DIGITALE. Come visualizzare la scadenza del certificato [data inizio e fine validità] relativo al Gestore certificati utente CONTROLLO SCADENZA FIRMA DIGITALE Cme visualizzare la scadenza del certificat [data inizi e fine validità] relativ al Gestre certificati utente E' pssibile visualizzare i dettagli del certificat intestat

Dettagli

Lo scopo di Gladiator è ottenere una combinazione vincente di simboli dopo la rotazione dei rulli.

Lo scopo di Gladiator è ottenere una combinazione vincente di simboli dopo la rotazione dei rulli. Gladiatr Slt machine a 5 rulli e 25 linee L scp di Gladiatr è ttenere una cmbinazine vincente di simbli dp la rtazine dei rulli. Per gicare: Una denminazine di scmmessa (Valre della mneta) può essere scelta

Dettagli

T I N I T A L Y S.R.L. Fusione, Laminazione, Estrusione e Commercializzazione di Metalli non Ferrosi

T I N I T A L Y S.R.L. Fusione, Laminazione, Estrusione e Commercializzazione di Metalli non Ferrosi DESCRIZIONE TINITALY TSC 0307+ (Tin/Silver/Cpper) ULTRA LOW LEAD LEGA SENZA PIOMBO PER SALDATURA AD ONDA La Tinitaly è rgglisa di ffrire al mercat la nuva TSC 0307. Questa si presenta cme un ttim rimpiazz

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA TRASFORMATA DISCRETA DI FOURIER (DFT)

INTRODUZIONE ALLA TRASFORMATA DISCRETA DI FOURIER (DFT) ITRODUZIOE ALLA TRASFORMATA DISCRETA DI FOURIER (DFT) Esempi di DFT La trasfrmata discreta di Furier, cmunemente nta in letteratura cn l acrnim DFT (Digital Furier Transfrm) rispnde all esigenza di implementare

Dettagli

il gioco Art. 1 - Regole del gioco Art. 2 - Livelli di difficoltà Art. 3 - Categorie Art. 4 - Figure professionali Pag. 2

il gioco Art. 1 - Regole del gioco Art. 2 - Livelli di difficoltà Art. 3 - Categorie Art. 4 - Figure professionali Pag. 2 Burrc PAROLE il gic UISP Burrac PAROLE Art. - Regle del gic Pag. Il Burrac PAROLE è un gic di carte il cui scp è quell di frmare parle di sens cmpiut cn le carte a prpria dispsizine. Chi riuscirà a frmare

Dettagli

1. CORRENTE CONTINUA

1. CORRENTE CONTINUA . ONT ONTNUA.. arica elettrica e crrente elettrica e e e e P N NP e e arica elementare carica dell elettrne,6 0-9 Massa dell elettrne m 9, 0 - Kg L atm è neutr. Le cariche che pssn essere spstate nei slidi

Dettagli

OTTAVIO SERRA. Consentirà anche di collegarci ai temi di informatica e di sperimentare sul campo questioni relative alla propagazione degli errori.

OTTAVIO SERRA. Consentirà anche di collegarci ai temi di informatica e di sperimentare sul campo questioni relative alla propagazione degli errori. OTTAVIO SERRA GEOMETRIA PROBABILITA INFORMATICA Reazione tenuta nea Saa consiiare de Comune di Diamante i 7 giugno 000 Ne ambito de Convegno su L insegnamento dea matematica:quae, Perché, Come Organizzato

Dettagli

Obiettivi zoom motorizzati auto iris

Obiettivi zoom motorizzati auto iris Video Obiettivi motorizzati ato iris Obiettivi motorizzati ato iris www.boschsecrity.it Ottica di alta qalità Strttra affidabile e solida Formato da 1/3" DC iris Formato da 1/2" Video iris Zoom 6x, 10x,

Dettagli

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione RETTE Definizine intuitiva La retta linea retta è un dei tre enti gemetrici fndamentali della gemetria euclidea. Viene definita da Euclide nei sui Elementi cme un cncett primitiv. Un fil di ctne di spag

Dettagli

Un mondo di vantaggi. Un offerta personalizzata. Là dove i Papi vanno in vacanza CREVALMAGAZINE SOCIOINCREVAL TECNOLOGIA PER IL CLIENTE

Un mondo di vantaggi. Un offerta personalizzata. Là dove i Papi vanno in vacanza CREVALMAGAZINE SOCIOINCREVAL TECNOLOGIA PER IL CLIENTE ECONOMIA CULTURA SOLIDARIETÀ TERRITORIO SPORT PLEIADI N 62 - Semestrae - Aprie 2013 CREVALMAGAZINE SOCIOINCREVAL Un mondo di vantaggi TECNOLOGIA PER IL CLIENTE Un offerta personaizzata CASTELLI ROMANI

Dettagli

SenTaClAus Sentiment Tagging & Clustering Analysis on web & social contents

SenTaClAus Sentiment Tagging & Clustering Analysis on web & social contents Via Marche 10 56123 Pisa Phne +39.050.552574 Fax +39.1782239361 inf@netseven.it - www.netseven.it P.IVA 01577590506 REGIONE TOSCANA POR CReO FESR 2007 2013 LINEA D INTERVENTO 1.5.a - 1.6 BANDO UNICO R&S

Dettagli

Banca Popolare FriulAdria Spa

Banca Popolare FriulAdria Spa INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Pplare FriulAdria S.p.A. Sede legale: Piazza XX settembre 2, 33170 Prdenne Iscritta all Alb delle Banche al n. 5391 - Scietà sggetta all attività di direzine e crdinament

Dettagli

Prof. M. Giampietro Dott.sa M. Ballesio Dott. I. Bertini. Dott. E.Paolini. Tirrenia, 09/12/2011

Prof. M. Giampietro Dott.sa M. Ballesio Dott. I. Bertini. Dott. E.Paolini. Tirrenia, 09/12/2011 Prof. M. Giampietro Dott.sa M. Baesio Dott. I. Bertini Dott sa E.Ebner Dott.sa E Ebner Dott. E.Paoini Tirrenia, 09/12/2011 Med Sci Sports Exerc. 2009 Mar; 41(3):709Ǧ31 JADA. 2009 Mar; 109 (3): 509Ǧ527.

Dettagli

Nota di rilascio protocollo client / server. Vers. 5.02.02

Nota di rilascio protocollo client / server. Vers. 5.02.02 30 gennai 2013 Nta di rilasci prtcll client / server. Vers. 5.02.02 referente Marc Stanisci Stefan Cciancich rivlt a biettiv autrizzat IAQ-AQ-MD-01-bis Pag.1 di 16 30 gennai 2013 SOMMARIO 1. TABELLA ANAGRAFICA...

Dettagli

i i i: i I i i!i!, i i i

i i i: i I i i!i!, i i i S I D RA D red g i n g, M a r i n e & E n v i ro n m e n ta l C o n t ra ct o r i i i: i I i i!i!, i i i P ro g ett a e d e s e g u e d a p i ù d i 3 0 a n n i o p e re m a r i tt i m e i n I t a l i a

Dettagli

n.68/1999, attraverso la copertura dei seguenti posti disponibili per

n.68/1999, attraverso la copertura dei seguenti posti disponibili per Università degi St di di Cagiari DREZONE PER L PER$ NALE Dirigente: Dott.ssa FaJ izia Biggio A DRETTOR GENERAL DELLE UNVERSTA' Prot. n. 16520 A TUTTE LE PP.AA. Cagiari, 11 maggio 2015 Pubbicato ne sito

Dettagli

Statica del corpo rigido: esercizi svolti dai compitini degli anni precedenti

Statica del corpo rigido: esercizi svolti dai compitini degli anni precedenti Statica de corpo riido: eercizi voti dai compitini dei anni precedenti II COMPITIO 00 003 Un ae di eno orizzontae omoenea, di maa M0 k e unhezza L m, è appoiata u due cavaetti. L ae pore di 60 cm otre

Dettagli

LA CONVENZIONE AVVOCATI

LA CONVENZIONE AVVOCATI LA CONVENZIONE AVVOCATI La cnvenzine Avvcati nasce nel 2003 e da subit è estesa su tutt il territri Italian. Ann dp ann si è miglirata sia nei cntenuti che nei premi. Le aree prfessinali si sn adeguate

Dettagli

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti.

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti. COME SCRIVERE LA RELAZIONE DEL PROGETTO La tua relazine finale deve includere le seguenti sezini: Titl Abstract: una versine sintetica della tua relazine. Indice. Dmanda, variabili e iptesi. Il lavr di

Dettagli

QUESTIONARIO INSEGNANTE

QUESTIONARIO INSEGNANTE QUESTIONARIO INSEGNANTE Gentile insegnante, Le chiediam di esprimere la sua pinine su alcuni aspetti della vita sclastica e sul funzinament della scula nella quale attualmente lavra. Le rispste che darà

Dettagli

BILANCIO DI CARRIERA E PERSONALE

BILANCIO DI CARRIERA E PERSONALE BILANCIO DI CARRIERA E PERSONALE Cnsci te stess. Scrate Se nn sai dve andare nn pss dirti cme arrivare. Prverbi Il bilanci di cmpetenze è un percrs di rientament che serve a realizzare scelte e/ cambiamenti

Dettagli

Manuale del Stroboscopio PCE-OM 15

Manuale del Stroboscopio PCE-OM 15 www.pce-italia.it Manuale del Strbscpi PCE-OM 15 Via Pesciatina 878 Interir 6 55010 Gragnan Capannri Lucca - Italia Tel.: +39 0583 975 114 Fax: +39 0583 974 824 inf@pce-italia.it www.pce-italia.it Cntenut

Dettagli

Unità. KW Kcal/h KW Kcal/h % KW KW % m 3 /h. Kg/h Kg/h. mbar mbar mbar mbar. C % % % % Nm 3 /h. C C l l bar bar bar l 1,2 7 0,7 0,4 3 150.

Unità. KW Kcal/h KW Kcal/h % KW KW % m 3 /h. Kg/h Kg/h. mbar mbar mbar mbar. C % % % % Nm 3 /h. C C l l bar bar bar l 1,2 7 0,7 0,4 3 150. DATI TECNICI Tipo Portata Termica Nominae Portata Termica Nominae Potenza Nominae Potenza Nominae Rendimento Utie Portata Termica Minima Potenza Minima Rendimento a carico ridotto (0 di Pn) PORTATA GAS

Dettagli

TEMPERATURA SCALE TERMOMETRICHE MISURA DELLA TEMPERATURA C F. cambiamenti di scala

TEMPERATURA SCALE TERMOMETRICHE MISURA DELLA TEMPERATURA C F. cambiamenti di scala TEMPERATURA Il crp uman percepisce le variazini di temperatura cn le sensazini di cald e fredd Mlte grandezze fisiche varian al variare della temperatura vlume dei crpi pressine di un gas viscsità di un

Dettagli

LA CONVENZIONE AVVOCATI

LA CONVENZIONE AVVOCATI LA CONVENZIONE AVVOCATI La cnvenzine Avvcati nasce nel 2003 e da subit è estesa su tutt il territri Italian. Ann dp ann si è miglirata sia nei cntenuti che nei premi. Le aree prfessinali si sn adeguate

Dettagli

Sommario. Corso di Statistica Facoltà di Economia francesco mola a.a. 2010-2011. Fasi di un indagine statistica. L indagine statistica.

Sommario. Corso di Statistica Facoltà di Economia francesco mola a.a. 2010-2011. Fasi di un indagine statistica. L indagine statistica. Smmari Crs di Statistica Facltà di Ecnmia francesc mla a.a. 2010-2011 Lezine n 1 Che csa è la statistica? L scprirem a fine crs! altrimenti che gust c è? L indagine I cncetti di base Unità statistica.

Dettagli

LE NUOVE FUNZIONALITA

LE NUOVE FUNZIONALITA LE NUOVE FUNZIONALITA Nuva veste grafica e Menù cntestuale cn navigatre Salvataggi Delega Caricament flussi cntrlt cn pssibilità mfica errate Riepilg delle e dei Flussi in vrazine Riepilg dei Flussi da

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 4 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 4 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... VOLUME 2 CAPITOLO 4 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE I TRASPORTI 1. Paroe per capire Aa fine de capitoo scrivi i significato di queste paroe nuove: vie di comunicazione... mezzi di trasporto... autostrada...

Dettagli

L'obiettivo di Rocky è quello di ottenere simboli di combinazioni vincenti girando i rulli.

L'obiettivo di Rocky è quello di ottenere simboli di combinazioni vincenti girando i rulli. Rcky 5-Reel 25-line Slts L'biettiv di Rcky è quell di ttenere simbli di cmbinazini vincenti girand i rulli. Per gicare: Una denminazine di scmmessa (Valre della mneta) può essere scelta cliccand sul Clicca

Dettagli

Interazione tra forze verticali e longitudinali: effetti anti 5.5 aggiornato 19-11-2013

Interazione tra forze verticali e longitudinali: effetti anti 5.5 aggiornato 19-11-2013 Interazione tra forze verticai e ongitudinai: effetti anti 5.5 aggiornato 19-11-2013 Ne piano frontae si studia interazione tra forze verticai Fz e forze aterai Fy sviuppate a iveo de impronta a terra.

Dettagli

Grazie per aver scelto un telecomando Meliconi.

Grazie per aver scelto un telecomando Meliconi. Grazie per aver scelt un telecmand Melicni. Cnservare il presente librett per future cnsultazini. Il telecmand Pratic 2 è ideale per sstituire fin a 2 telecmandi per TV - STB (decder satellitare Digitale

Dettagli

Disciplinare Esenzione a Fini Terapeutici attuativo dell International Standard for Therapeutic Use Exemptions (TUE) WADA

Disciplinare Esenzione a Fini Terapeutici attuativo dell International Standard for Therapeutic Use Exemptions (TUE) WADA Disciplinare Esenzine a Fini Terapeutici attuativ dell Internatinal Standard fr Therapeutic Use Exemptins (TUE) WADA DISCIPLINARE ESENZIONE A FINI TERAPEUTICI Articl 1 Criteri per la cncessine di una TUE

Dettagli

Applicazione quantitativa degli orientamenti EIOPA: il punto di vista dell Attuario

Applicazione quantitativa degli orientamenti EIOPA: il punto di vista dell Attuario Applicazine quantitativa degli rientamenti EIOPA: il punt di vista dell Attuari Giampal Crenca AIDA - Cnvegn Slvency II 27 maggi 2015, Milan Orientamenti EIOPA Gli rientamenti EIOPA si pssn csì sintetizzare:

Dettagli

Vi ringraziamo per aver scelto un telecomando Meliconi.

Vi ringraziamo per aver scelto un telecomando Meliconi. IT DIGITAL 2 SMART Vi ringraziam per aver scelt un telecmand Melicni. Il telecmand Digital 2 Smart grazie alla sua ampia banca dati e multifunzinalità è ideale per sstituire fin a 2 telecmandi della quasi

Dettagli

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Ed. settembre 2013 Agenda Obiettivo della statistica Oggetto della statistica Grado di partecipazione Alcuni confronti con la statistica precedente

Dettagli

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007 Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Milano, 25 febbraio 2009 CONTENUTI 1. I risultati della nuova statistica annuale RC Auto gli

Dettagli

FUZZY CONTRAST ENHANCEMENT

FUZZY CONTRAST ENHANCEMENT UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO FACOLTÀ DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI DIPARTIMENTO DI INFORMATICA CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN INFORMATICA ESAME DI ELABORAZIONE DI IMMAGINI E TECNICHE

Dettagli

Teoria normativa della politica economica

Teoria normativa della politica economica Teoria normativa della politica economica La teoria normativa si occpa di indicare il metodo e, di consegenza, le scelte che n atorità pbblica (policy maker) razionale dovrebbe assmere per persegire il

Dettagli

Kelly Talent News. editoriale mensile gratuito sui migliori talenti Kelly disponibili sul mercato del lavoro. Anno X - N.

Kelly Talent News. editoriale mensile gratuito sui migliori talenti Kelly disponibili sul mercato del lavoro. Anno X - N. REV.0_2011 Kelly Talent News editriale mensile gratuit sui migliri talenti Kelly dispnibili sul mercat del lavr Ann X - N. 6 - Giugn 2011 Kelly Services, Agenzia per il Lavr, ffre ai prpri clienti una

Dettagli

CORSO IFRS International Financial Reporting Standards

CORSO IFRS International Financial Reporting Standards CORSO IFRS Internatinal Financial Reprting Standards IAS 17 - LEASING SCHEMA DI SINTESI DEL PRINCIPIO CONTABILE SINTESI ILLUSTRAZIONE DEL PRINCIPIO CONTABILE Cpyright Ordine dei Dttri Cmmercialisti di

Dettagli

C12-C32-C42-C52 25 10,5 24,4 26,9 10,1 10,7 97,6 108,7 2,643 3,0745 1,97 1,941 20/25 20 29 37 70 47 8 190 (classe 2) 2,8 0,2 0,5 42,09

C12-C32-C42-C52 25 10,5 24,4 26,9 10,1 10,7 97,6 108,7 2,643 3,0745 1,97 1,941 20/25 20 29 37 70 47 8 190 (classe 2) 2,8 0,2 0,5 42,09 DATI TECNICI Tipo Portata Termica Nominae rif. PCI (80/60) Portata Termica Minima rif. PCI (80/60) Potenza Nominae rif. PCI (80/60) Potenza Nominae di condensazione rif. PCI (50/30) Potenza Minima rif.

Dettagli

FAX Canon B230C FAX Canon B210C. Suite FAX Canon Versione 3.10 Manuale per l utente

FAX Canon B230C FAX Canon B210C. Suite FAX Canon Versione 3.10 Manuale per l utente FAX Canon B230C FAX Canon B210C Suite FAX Canon Versione 3.10 Manuae per utente Copyright 1999 Canon, Inc. Tutti i diritti riservati. Non è consentito riprodurre i presente manuae in acuna forma, competa

Dettagli

CASSETTO PREVIDENZIALE AZIENDE

CASSETTO PREVIDENZIALE AZIENDE CASSETTO PREVIDENZIALE AZIENDE Pagina 1 di 51 Smmari 1. Premessa...4 2. Access alla applicazine...5 2.1.1 Ricerca iniziale...5 3. Stampa...7 4. Cassett Previdenziale Aziende...9 4.1 Dati Sintetici... 10

Dettagli

Le pensioni dal 1 gennaio 2014

Le pensioni dal 1 gennaio 2014 Argomento A cura deo Spi-Cgi de Emiia-Romagna n. 1 gennaio 2014 Le pensioni da 1 gennaio 2014 Perequazione automatica 2014 pensioni, assegni e indennità civii assistenziai importo aggiuntivo per anno 2013

Dettagli

CONCESSIONE DELLA COLTIVAZIONE DI ORTI SOCIALI SU APPEZZAMENTO DI TERRENO COMUNALE.

CONCESSIONE DELLA COLTIVAZIONE DI ORTI SOCIALI SU APPEZZAMENTO DI TERRENO COMUNALE. Lavori Pubbici Urbanistica Ecoogia e Ambiente Ediizia Privata Moniga de Garda, ì 28/09/2015 CONCESSIONE DELLA COLTIVAZIONE DI ORTI SOCIALI SU APPEZZAMENTO DI TERRENO COMUNALE. IL RESPONSABILE DELL'AREA

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Fnd Pensine Nazinale per il Persnale delle Banche di Credit Cperativ / Casse Rurali ed Artigiane Iscritt all Alb tenut dalla Cvip cn il n. 1386 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE PREMESSA Le infrmazini cntenute

Dettagli

Atti del X Convegno di Speleologia Lombarda, Brescia, 12-13 dicembre 1981 «NATURA BRESCIANA» Ann. Mus. Civ. Se. Nat., Brescia, 18, 1981, pp.

Atti del X Convegno di Speleologia Lombarda, Brescia, 12-13 dicembre 1981 «NATURA BRESCIANA» Ann. Mus. Civ. Se. Nat., Brescia, 18, 1981, pp. Atti de X Convegno di Speeoogia Lombarda, Brescia, 12-13 dicembre 1981 «NATURA BRESCIANA» Ann. Mus. Civ. Se. Nat., Brescia, 18, 1981, pp. 3-12 PAOLO FORTI** e ALFREDO BINI* ANALISI STATISTICA DELLE PISOLITI

Dettagli

SenTaClAus - Sentiment Tagging & Clustering Analysis on web & social contents

SenTaClAus - Sentiment Tagging & Clustering Analysis on web & social contents Via Marche 10 56123 Pisa Phne +39.050.552574 Fax +39.1782239361 inf@netseven.it - www.netseven.it P.IVA 01577590506 REGIONE TOSCANA POR CReO FESR 2007 2013 LINEA D INTERVENTO 1.5.a - 1.6 BANDO UNICO R&S

Dettagli

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Perché? Le recenti azioni giudiziarie hanno indotto nelle aziende la necessità di dotarsi di un modello

Dettagli

SERVIZIO SANITARI O REGI ONE SARDE GN A -A.S.L. N 5 ORISTAN O. L an n o d u e m i l a u n d i c i a d d ì d e l m e s e di M a g g i o TR A

SERVIZIO SANITARI O REGI ONE SARDE GN A -A.S.L. N 5 ORISTAN O. L an n o d u e m i l a u n d i c i a d d ì d e l m e s e di M a g g i o TR A Alle g a t o (A) all a Deli b e r a z i o n e Dir e t t o r e G e n e r a l e n 144 d el 23/ 0 5/ 2 0 11 Co m p o s t o d a n 6 p a g i n e SERVIZIO SANITARI O REGI ONE SARDE GN A -A.S.L. N 5 ORISTAN O

Dettagli

GOAP.0263931.2006 ~~-~~~~-5000-08/08/2008-0263931-2008

GOAP.0263931.2006 ~~-~~~~-5000-08/08/2008-0263931-2008 DIPARTIMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Direzione Generae dee Risorse Materiai, dei Beni e dei Servizi Ufficio I - Sezione I M IRIRIRIR IY IIIIIIII GOAP.0263931.2006 ~~-~~~~-5000-08/08/2008-0263931-2008

Dettagli

Iscrizione N: T000629 Il Presidente della Sezione regionale del Piemonte dell'albo Nazionale Gestori Ambientali

Iscrizione N: T000629 Il Presidente della Sezione regionale del Piemonte dell'albo Nazionale Gestori Ambientali J Abo Nazionae Gestori Ambientai SE ZIONE REGIONALE DEL PIEMONTE a presso a Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricotura di TORINO Iscrizione N: T000629 I Presidente dea Sezione regionae de Piemonte

Dettagli

RILEVAZIONE DELLE OPINIONI DEGLI STUDENTI COMPILAZIONE ON-LINE. Manuale Operativo STUDENTI

RILEVAZIONE DELLE OPINIONI DEGLI STUDENTI COMPILAZIONE ON-LINE. Manuale Operativo STUDENTI RILEVAZIONE DELLE OPINIONI DEGLI STUDENTI COMPILAZIONE ON-LINE Manuale Operativ STUDENTI Intrduzine: A partire dall A.A. 2013/14 l Università degli studi di Siena ha attivat una prcedura di rilevazine

Dettagli

TABELLE PREMI POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AVVOCATI CIVILISTI POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AVVOCATI PENALISTI

TABELLE PREMI POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AVVOCATI CIVILISTI POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AVVOCATI PENALISTI Elenc prdtti dispnibili: Pag. 2 Pag. 3 Pag. 4 Pag. 5 Pag. 6 Pag. 7 POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AVVOCATI CIVILISTI POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AVVOCATI PENALISTI POLIZZA

Dettagli

SERVIZIO AUTONOMO RISORSE UMANE E FORMAZIONE PO PROGETTI SPECIALI PART TIME E ATTIVITA EXTRALAVORATIVE REG. DET. DIR. N.

SERVIZIO AUTONOMO RISORSE UMANE E FORMAZIONE PO PROGETTI SPECIALI PART TIME E ATTIVITA EXTRALAVORATIVE REG. DET. DIR. N. Pag. 1 / 7 cmune di trieste piazza Unità d Italia 4 34121 Trieste www.cmune.trieste.it partita iva 00210240321 SERVIZIO PO PROGETTI SPECIALI PART TIME E ATTIVITA EXTRALAVORATIVE REG. DET. DIR. N. 3927

Dettagli

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO 3) MECCANSM D RLASSAMENTO nuclei eccitati tendn a cedere l'energia acquisita ed a ritrnare nella "psizine" di equilibri. meccanismi del rilassament sn mlt cmplessi (sprattutt nei slidi) e pssn essere classificati

Dettagli

TERMODINAMICA E TERMOFLUIDODINAMICA. Cap. 3 TERMODINAMICA E LAVORO MECCANICO

TERMODINAMICA E TERMOFLUIDODINAMICA. Cap. 3 TERMODINAMICA E LAVORO MECCANICO TERMODINMIC E TERMOFLUIDODINMIC Ca. 3 TERMODINMIC E LVORO MECCNICO d 0 stato finae 0 stato iniziae F V m 0 / 0 G. Cesini Termodinamica e termofuidodinamica - Ca. 3_TD e aoro meccanico Ca. 3 TERMODINMIC

Dettagli

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione Dtt. Pal Mnella Labratri di Infrmatica Specialistica per Lettere Mderne 2 semestre, A.A. 2009-2010 Dispensa n. 3: Presentazini Indice Dispensa n. 3: Presentazini...1 1. Micrsft Pwer Pint: cstruire una

Dettagli

1.3 - DAT I T ECNICI, DIMENSIONI E AT T ACCHI IDRAU LICI

1.3 - DAT I T ECNICI, DIMENSIONI E AT T ACCHI IDRAU LICI nfo g e ne rai. - T T, T T U L T 9 0 n 4 " L" T T T T T T T T T T 4 T T 4 Q u a d ro c o m a n d i p ia c o n tro o fia a o rtin a d i p u iz ia T a n d a ta ris c a d a m e n to T ito rn o ris c a d a

Dettagli

MODALITÀ NO CALL (DUE SQUILLI SENZA COSTI TELEFONICI)

MODALITÀ NO CALL (DUE SQUILLI SENZA COSTI TELEFONICI) Telepark Business Il servizi Business cnsente una maggire efficienza nella gestine del pagament della ssta delle aut aziendali perand una significativa riduzine dei csti (nn bisgnerà più preventivare il

Dettagli

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA Siamo fermamente convinti che redigere un preciso quadro di riferimento, attestante le coperture Assicurative di un Cliente, consenta allo stesso di potersi

Dettagli

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI Dario Focarelli Direttore Generale ANIA Milano, 12 marzo 2013 «LA RESPONSABILITÀ CIVILE AUTOMOBILISTICA STRATEGIA, INNOVAZIONE

Dettagli

Lexmark Print Management

Lexmark Print Management Lexmark Print Management Ottimizzate a stampa in rete e create un vantaggio informativo con una souzione di gestione dee stampe che potrete impementare in sede o attraverso coud. Riascio stampe sicuro

Dettagli

Caldaia Murale a CONDENSAZIONE Miniaturizzata Digitale

Caldaia Murale a CONDENSAZIONE Miniaturizzata Digitale La nuova dimensione de caore Cadaia Murae a CONDENSAZIONE Miniaturizzata Digitae MARCATURA DI RENDIMENTO (92/42/CE) La nuova cadaia a condensazione miniaturizzata con tecnoogia eettronica digitae di STEP.

Dettagli

Regione Campania. Scheda Rilevazione Dati Assistiti Ultrasessantacinquenni Componente Sanitaria ad opera del MMG AniJlU:afica ass.istito.

Regione Campania. Scheda Rilevazione Dati Assistiti Ultrasessantacinquenni Componente Sanitaria ad opera del MMG AniJlU:afica ass.istito. cgnme e nme dmicii persna di riferiment medic curante Regine Campania Scheda Rievazine ati Asstiti Utrasessantacinquenni Cmpnente Sanitaria ad pera de MMG AniJU:afica ass.istit. cdice fiscae teefn teefn

Dettagli

Ammessi alla semifinale Kangourou della Lingua inglese 2015

Ammessi alla semifinale Kangourou della Lingua inglese 2015 237 A D D A R I A N A S T A S I A WALLABY 54 45 IH Accademia Britannica 237 D I C O S I M O S A R A WALLABY 51 39 IH Accademia Britannica 237 F E R R A R O G I A D A WALLABY 53 45 IH Accademia Britannica

Dettagli

~~/W~e~Y~ "' :::: 2 DIPARTIMENTO DELLA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO. "' ~ o ~... "' u .&... ... MEF- RGS- Prot. 73425 del 06/09/2013- U

~~/W~e~Y~ ' :::: 2 DIPARTIMENTO DELLA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO. ' ~ o ~... ' u .&... ... MEF- RGS- Prot. 73425 del 06/09/2013- U MEF- RGS- Prt. 73425 del 06/09/2013- U /WeY... s 2 DIPARTIMENTO DELLA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO ISPblTORATO GENERALE DI FINANZA UFFICIO XIII... 1 --; : q 1 :l :g g. :::: :l : "E s :l 0..

Dettagli

Mon Ami 3000. Gestione della packing list

Mon Ami 3000. Gestione della packing list Prerequisiti Mn Ami 3000 Packing list Gestine della packing list L pzine Packing list è dispnibile per le versini Azienda Light e Azienda Pr. Intrduzine L'pzine Packing list cnsente di velcizzare la gestine

Dettagli

LE NUOVE REGOLE IN SINTESI

LE NUOVE REGOLE IN SINTESI INFORMAZIONE FISCALE OTTOBRE 2012 Ai Sig.ri Clienti Lr Sedi OGGETTO: In vigre le nuve regle sulle cessini di prdtti agralimentari Il 24 ttbre 2012 sn entrate in vigre le nuve regle sulla cmmercializzazine

Dettagli

Manager selection: gli indicatori Morningstar per la costruzione di portafogli attivi. Sara Silano Managing Editor Morningstar Italy

Manager selection: gli indicatori Morningstar per la costruzione di portafogli attivi. Sara Silano Managing Editor Morningstar Italy Manager selectin: gli indicatri Mrningstar per la cstruzine di prtafgli attivi Sara Silan Managing Editr Mrningstar Italy Smmari g Perché la Manager selectin è imprtante g Gli indicatri per valutare il

Dettagli

Sistemi Interconnessi

Sistemi Interconnessi Corso di Fondamenti di Atomatica Università di Roma La Sapienza Sistemi Interconnessi L. Lanari Dipartimento di Informatica e Sistemistica Università di Roma La Sapienza Roma, Ital Ultima modifica Ma 29,

Dettagli

Si ringrazia Giorgio Tosato per l aiuto fornito nella stesura finale e nella correzione dei testi.

Si ringrazia Giorgio Tosato per l aiuto fornito nella stesura finale e nella correzione dei testi. A09 4 Si ringrazia Giorgio Tosato per aiuto fornito nea stesura finae e nea correzione dei testi. Tecnoogia dei Materiai e Chimica Appicata Esercizi svoti ARACNE Copyright MMVIII ARACNE editrice S.r..

Dettagli

Guida alle applicazioni ESF Lexmark

Guida alle applicazioni ESF Lexmark Guida ae appicazioni ESF Lexmark Aiutate i vostri cienti a sfruttare a massimo e stampanti e e mutifunzione Lexmark abiitate per e souzioni Le appicazioni Lexmark sono state progettate per consentire ae

Dettagli

3.2.6 Modifica ordine di visualizzazione delle aree... 12 3.2.7 Griglia... 12 4 Modelli... 12 5 Prerequisiti... 13

3.2.6 Modifica ordine di visualizzazione delle aree... 12 3.2.7 Griglia... 12 4 Modelli... 12 5 Prerequisiti... 13 Manuale utente Smmari 1 Libreria... 5 1.1 Elenc libri... 5 1.2 Nuv libr... 5 1.3 Apri libr... 5 1.4 Dettagli Libr... 5 1.5 Leggi libr... 5 1.6 Elimina libr... 6 1.7 Pubblica/Cndividi libr... 6 1.8 Imprta

Dettagli

Si informa che sono in corso di spedizione le basi di calcolo per l autoliquidazione 2014/2015, con il relativo prospetto aggiornato.

Si informa che sono in corso di spedizione le basi di calcolo per l autoliquidazione 2014/2015, con il relativo prospetto aggiornato. 4 cembre 2014, n. 7803 utliquidazine 2014/2015. Prspett "Basi calcl premi" Si infrma che sn in crs spezine le basi calcl per l autliquidazine 2014/2015, cn il relativ prspett aggirnat. Si ricrda che cn

Dettagli

Doni speciali. Dona all ospedale i tuoi momenti felici. Per informazioni: Ufficio Comunicazione e Relazioni con il Pubblico: tel. 030 399.

Doni speciali. Dona all ospedale i tuoi momenti felici. Per informazioni: Ufficio Comunicazione e Relazioni con il Pubblico: tel. 030 399. Dna Dna al tu Ospdal i tui mmnti flici al tu Ospdal i tui mmnti flici BOMBONIERE SPEDALI CIVILI BOMBONIERE SPEDALI CIVILI 1 BOMBONIERE SPEDALI CIVILI 2 Dna all spdal i tui mmnti flici AIUTATECI A COMPLETARE

Dettagli

1. Il computer: un insieme di elementi

1. Il computer: un insieme di elementi Mdul A Cmputer e sistema perativ l cmputer 1. l cmputer: un insieme di elementi l cmputer è una macchina elettrnica destinata all'elabrazine dei dati secnd una sequenza di istruzini. l cmputer è frmat

Dettagli

Pompe peristaltiche industriali

Pompe peristaltiche industriali Pompe peristaltiche indstriali Manale operativo Dra 5, 7, 10, 15, 25, 35 Versione 5.1v-02/2015 Stampa n. 01 Versione 5.1v-02/2015 Stampa n. 01 Dra 5, 7, 10, 15, 25, 35 Le informazioni contente in qesto

Dettagli

del 12/02/2014 LMS SRL Sede: Lonigo (VI) Ambito: ambiente ARGOMENTI AFFRONTATI ED ATTIVITÀ SVOLTA

del 12/02/2014 LMS SRL Sede: Lonigo (VI) Ambito: ambiente ARGOMENTI AFFRONTATI ED ATTIVITÀ SVOLTA ARGOMENTI AFFRONTATI ED ATTIVITÀ SVOLTA EMISSIONI IN ATMOSFERA: relativamente alle emissini in atmsfera nn è stat pssibile visinare la dcumentazine in quant nn ancra reperibile in azienda; sn state tuttavia

Dettagli

Regolamento della negoziazione delle azioni, dei diritti d'opzione, delle obbligazioni convertibili e cum warrant di BPAA

Regolamento della negoziazione delle azioni, dei diritti d'opzione, delle obbligazioni convertibili e cum warrant di BPAA Reglament della negziazine delle azini, dei diritti d'pzine, delle bbligazini cnvertibili e cum warrant di BPAA Apprvat dal Cnsigli di amministrazine del 19 settembre 2014 1 Dcument apprvat, nella sua

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Unità di staff Urbanistica DIRETTORE MASSERDOTTI arch. MARCO Numer di registr Data dell'att 99 02/02/2015 Oggett : Legge Reginale 11/03/2005 n 12 Cap III Artt. 70-71-

Dettagli

Università di Napoli Parthenope Facoltà di Ingegneria

Università di Napoli Parthenope Facoltà di Ingegneria Universià di Napoi Parhenope Facoà di Ingegneria Corso di Comunicazioni Eeriche docene: Pro. Vio Pascazio 14 a Lezione: 8/5/3 Sommario Fasori Segnai passabanda Trasmissione di segnai passabanda in sisemi

Dettagli

INVIO ABSTRACT. XXVII CONGRESSO NAZIONALE SPIGC Società Polispecialistica Italiana dei Giovani Chirurghi Brescia, 11-13 giugno 2015

INVIO ABSTRACT. XXVII CONGRESSO NAZIONALE SPIGC Società Polispecialistica Italiana dei Giovani Chirurghi Brescia, 11-13 giugno 2015 XXVII CONGRESSO NAZIONALE SPIGC Scietà Plispecialistica Italiana dei Givani Chirurghi Brescia, 11-13 giugn 2015 INVIO ABSTRACT È previst l invi di cntributi scientifici (abstract) in lingua inglese da

Dettagli