* All Êsposí3íonc Interna3íonale dí Toríno

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "* All Êsposí3íonc Interna3íonale dí Toríno"

Transcript

1 Estratto dalla Rivista mensile di Sc. Nat. u NATURA N Vol. II. GIORGIO SPEZIA M 1L Mneralí del Brasíle * All Êsposí3íonc Interna3íonale dí Toríno PAYIA PREMIATA TIPOGRAFIA SUCCESSORI FRATELLI FÜSI LAKOO PRIMO Dl VIA SOMA K m

2 Estratto dalla Rivista mensile di Sc. Nat. «NATURA» Vol. II. GTORGrIO SPEZIA 11 fllmneralí bel Brastle * Hir Êspost3íone 3nterna3íonale M ftoríno PAVIA PREMIATA TIPOGRAFIA SUCCESSORI FRATELLI FUSI LARGO PRIMO Dl VIA ROMA S

3 - r 7 I ( / /^«iíx J

4 Giorgio Spezia I MINERALI DEL BRASILE ALL' ESPOSIZIONE INTERNAZIONALE Dl TORINO Nel complessivó materiais di un'esposizione delle industrie e dei lavoro, come quella di Torino, è sempre utile clie sieno rappresentati anche i prodotti naturali, clie possono eostituire la matéria prima di molte industrie; e fra tali prodotti hanno importanza anche quelli minerali. Infatti nella presente esposizione internazionale parecchie nazioni misero in mostra la loro produzione mineraria. Ma fra tutte le nazioni emerge il Brasile, le cui ricohe collezioni di minerali sono esposte per la maggior parte dalla Souola delle miniere di Ouro Preto e pel rimanente dal Governo dello Stato di Minas Geraes ed anche qualche esemplare da altri Stati dei Brasile. II Governo federale brasiliano, per far conoscere la ricchezza mineraria dei Brasilè, diede pieni poteri ali' ing. Da Costa Sena, professore di mineralogia e direttore deli'anzidetta Souola; il quale, coadiuvato dali' ing. lorge de Araújo Ferraz, addetto al servizio mineralogico e geologico dei Brasile, diresse ali' esposizione 1' ordinamento delle- collezioni, che destano la meraviglia dei pubblicõ profano nel regno minerale ed attirano 1' attenzione dei mineralogi. Perciò io ritenni la collezione brasiliana dei minerali meritevole di essere conosciuta e credetti opportuno a tale scopo di farne almeno una rassegna, la quale non avrà un carattere scientifico, ma sarà una semplice indicazione delle varie specie di minerali, per dimostrare 1'importanza mineraria dei Brasile, sia dal lato mineralogico, sia da quello industriale; e s'intende che essa si riferirà a ciò che era esposto prima delia presente pubblicazione; perchè anche il Brasile non può sottrarsi alia

5 4 GI0RGI0 SPEZIA fatalità che perseguita 1'esposizione di Torino, per cui, dopo quasi tre mesi dall'apertura di essa,in molti padiglioni il numero degli oggetti esposti aumenta ogni giorno. E nella rassegna, invece di seguire 1' ordine di distribuzione dei materiale esposto, mi parve rneglio-, per evitare ripetizioni, di indicare i minerali seguendo una classificazione, e scelsi quella di Dana. Delia classe degli elementi na ti vi vi sono pareochi esem plari. II diamante è rappresentato da alouni oristalli isolati e da altri inchiusi nel Cascalho, costituendo esemplari alquanto rari nei musei; perchè dificilmente si pongono in commercio diamanti visibili nei frammenti di roccia, pel timore che questi conténgano altri diamanti nascosti. Importante poi per la di-, versa giacitura è un frammento di quarzite cõntenente un minuto cristallo di diamante. Vari sono i giacimenti diamantiferi dei Brasile, ma i piíi ricchi sono quelli degli Stati di Minas Geraes e di Bahia e gli esemplari esposti provengono da Dia L mantina dello stato di Minas Geraes. Álcuni pezzi di grafite compatta sono di Fasenda do Emparedo do Aressuahy } dove i giacimenti sono inchiusi in inica^ schisti. Un bell'esemplare di bismuto con struttura macrocristallina proviene da Bortifim. L'oro è rappresentato da granuli fhíitati di Cidade, de Montes claros, da aggregati cristallini provenienti da ArttoniO Pereira di Ouro Preto e da un piccolo esemplare di oro sul- 1'ematite, di Mãquinè ] inoltre vi ha in granuli la porpezite ossia oro palladifero di Itàbira de Matto dentro. Alia classe dei solfuri appartengono parecchi esemplari che in generale non hanno bei cristalli. Vi ha la stibina di Catta Brantia', la molibdenite di S. Catharina; la galena argentifera di Villa Brazilia; la calcosite coi prodotti di altérazione malachite e azzurrite, di Baçao ; la bleixda di Morro de Bule e di Hargreaves; il cinabro in polvere di Trez Cruzes; la pirrotina di Morro Velho, che sparsa in piccoli cristalli sopra calcite e siderite costituisce eleganti esemplari; la calcopirite compatta di Melancias Sete Lagoas; la pirite di Morro do Pilar in grossi cristalli con forma prevalente deli'ottaedro coperta leggerinente da limonite, e quella di Itanibe de Matto dentro in pentagonodo-

6 I MINERALI DEL BRASILE ECC. 5 'decaedri ed in cubi, quasi completamente" alterata in limonité ; 1' arseniopirite è in cristalli idiomorfi nella ganga dei giácimento di Passagem e colla struttura criptocristallina cóstituisce il minerale piú diffuso dei ricco giacimento aurifero di Mina de Morro Velho.' La classe degli alogeni è scarsamente rappresentata. Non vi ha che un esemplare di fluorite con intenso color viòletto di Oontria; ed il salgemma di Cabo Frio. Alia classe degli ossidi appartengono molti esèmplari. II quarzo in tutte le sue varietà mantiene, nella collezione esposta, la preponderanza che ha in natura rispetto agli altri minerali. Del quarzo jalino oltre ad una grande quantità di cristalli sciolti e di frammenti di essi, provénienti da Congonhas do Campo, vi sono due grandi e magnifiche drase delia stessã località; inoltre vi ha un cristallo' colossale dei peso di 454 Kg., sfortunatamente un poco rotto al vertice delia pirâmide, di Serra de Frade Macahè\ p.oi un interessantíssimo esemplare è un grosso cristallo^ con un inclusione contenente non meno di un centímetro cubo di liquido, trovato a Serra de Caraça, cune geodi di quarzo ametista proveniente da Salinas dimostrano come il Brasile sia la patria di tale varietà di quarzo; i : ;cui'magnifici esemplari provenienti dàgli stati di Bahia e di Rio grande do Sul adornano i principali musei. Anche il quarzo affumicãto è rappresentato da vari cristalli di Rosas novas; infine una grande quantità di pezzi di quarzo roseo che ha per località Salinas. A riguardo dei quarzo criptocristallino vi ha una serie di calcedonie levigate dello stato di Rio grande do Sul e due noduli di calcedonie eniclre di Serra de Caraça,' dei quali uno è molto interessante pel fatto che, invece di òontenere come di cdnsueto soltanto un liquido trasparente ed incoloro, contiene anche una polvere nera, la quale, scuotendo il nodulo di calcedonia, intôrbida il liquido. Per l'opale vi ha la varietà resinite con dendriti di pirolusite di Itaqui. Altri ossidi sono: la cuprite in tracce con malachite ed azzurrite di Baçao y íl corindone zaffiro in piccoli granuli fiuitati di Paragudssè; 1'ematite di Antonio Pereira è 4n bellissimi cristalli formati da due soli romboedri, e quella di Lagoa de Netto si presenta invece in bellissimi e grandi aggregati lamellari a forma di rosa; la martite in moita quan-

7 6 GI0RGI0 SPEZIA tità di perfetti ottaedri sciolti ed anche qúalche esemplare di cristalli inchiusi nello schisto provengono dá Itambé di Matto dentro ; lo spinello di cui vi lia un esemplare delia varietà azzurrognola di Faria Lemos; la magnetite compatta di Sabará) il crisoberillo in ciottolini di Rio Jequitinhonha; - il rutilo in frammenti di cristalli di Hargreaves e di Bom Iardin de Turvo ; 1' anatasio poi di Capão grosso è rappresentato da pareçchi cristalli di varie dimensioni, fra i quali uno eostituisce dal lato cristallografico il piü bell' esemplare dei miner rali esposti, essendo un ottaedro, con le facce dei pinacoide, di tré centimetri di lunghezza secondo l'asse di simmetria principalè; è anche visihile il raro ossidó di zirconio, la baddeleite, che si trova in stato polverulento a Cidade de Caldas; la pirolusite compatta proviene da Usma Wigg ; un esemplare di goelhite di Burnier; ed infine la limonite stalattitica che si trova in quantità ad Anlonio Pereira e quella pseudomorfa di pirite di Itambé. de Matto dentro. La classe dei carbonati è poco rappresentata. La calcite in trasparenti cristalli lenticolari già accennata a proposito delia pirrotina. è di Morro Velho ; invece in bei cristalli formati dal prisma e dal pinacoide si trova in una geode dei gneiss granitico di Rio de Janeiro, ed un pezzo di sfaldatura è di Erdade de Radas; poi la malachite e 1'azzurrite sono associaté nei minerali cupriferi di Baçao. Molto importanti e numerosi sono i minerali esposti delia classe dei silieati. L'ortosio è in frammenti provenienti da Estação de Faria Lemos; l'albite cristallizzata in geodi di Passagem ; un grosso cristallo di leucite alterata di Poços de Caldas ; dello spodumeno vi è la varietà trasparente di colore verdognolo ed è in ciottolini provenienti dal Rio Jequitinhonha; alcuni esemplari di rodonite eompatta sono di Pequiry; un esemplare di attinoto di Cachoerra do Campo ] una grande quantità di amianto in parte bianco ed in parte di colore rossastro di Roças novas; anche la crocidolite è rappresentata da un esemplare levigato delia varietà alterata gialla infiltrata di silice e perfeitamente idêntica a quella di Griqualand nell'africa dei sud e proviene da Santa Maria da Bocca do monte; il berillo, delia varietà acqua marina, è di color azzurrognolo in moltissimi frammenti ed in un grosso cristallo proveniente da Salinas, e di colore

8 I MINERALI DEL BRASILE ECC. 7 verde azzurro intenso in un grosso frammento di cristallo dei peso indicato di 12 Kg. che è di grande valore per la sua trasparenza e fu trovato ad Arassuahy di granato vi sono cristalli idiomorfi nel quarzo di Passagem ed alcuni esemplari alterati di Itacolomy Ouro Preto ; delia nota ed elegante fenachite di S. Miguel da Piracicaba vi ha un piccolo gruppo di bei cristalli ed alcuni frammenti; lo zircone è presente in cristalli sciolti, ma non belli, di Cidade de Caldas; il topazzo giallo caratteristico dei Brasile è rappresentato da una grande quantità di frammenti di cristallo e da alcuni cristalli terminati da un capo proveniente da Boa Vista perto de Ouro Preto, ed un grosso frammento di topazzo azzurrognolo perfeitamente trasparente è di Salinas; 1'andalusite in piccoli ciottolini trasparenti di colore verdognolo è pure di Rio Jequitinhonha come lo spodumeno ed il crisoberillo ; due esemplari di distene lamellare provengono da Cava da Onça; la rara euclasia è pure presente in bei cristalli con facce terminali da un capo ed in frammenti delia località Rodrigo Silva ; bella mostra poi fanno numerose varietà di tormalina, le nere, le rosse, le verdi e le policrome a zone assiali ed a zone concentriche di San Gaetano di Marianna -e due magnifiei cristalli di tormalina rossa, con facce terminali da un capo, di Salinas ;; :ia masco» vite poi di Peçanha si trova esposta in grandissima quantità di assai larghe lamine ; il serpentino delia varietà crisotilo ha per la località soltanto Bahia; il talco lamellare in grossi frammenti è di S. Sébastiano de Marianna; infine ultimi esemplari dei silicati sono la pirofillite associata al distene di Cava da Onça ed il caolino di varie località. Delia classe dei titanati vi ha la senaite di Trípuhy. La classe dei tantalati e niobati è rappresentata da un grosso frammento e molti pezzetti di columbite di Peçanha e da un bell' esemplare di euxenite compatta di Pomba. Delia classe dei fosfati, arseniati, antimoniati e vanadati vi sono poohi esemplari, alcuni dei quali di minerali rari. Yi ha un esemplare di xenotimo di Diamantina ; la nota sabbia di monazite proveniente dal Rio Jequitinhonha e da Sapucaia; la lazulite di Diamantina; la wavellite compatta di Carandáhy; la scorodite in minuti cristalli sulla limonite di Antonio Pereira e di Velloso di Ouro Preto; la bindheimite associata alia blenda di Morro de Bule; una polvere che contiene

9 8 GIORGIO SPBZIA i tre cüríosi antimoniati Ia lewisite, la tripuhy te e la derbylite, proveniente da Tripúhy; ed infine un esemplare di vanadinite di Sumidouro de Mdrianna. La classe dei solfati, cromati, ha per rappresentanti nellà collezione esposta soltantõ álcuni esemplari, a struttura sia macrocristallina che compatta, di baritina dalle località di Mangàbeira, Tinibopeba e di Àntonio Pereira; e di crocoite in minuti cristalli sul quarzo latteo di Congonhas do Campo..Infine anche la classe dei tungstati è indícata con la scheelite in frammenti di minerale compatto di Sumidouro de Marianna; con la 3tolzite delia stessa località; e con la wolframite, la cui provenienza porta soltanto il nome di Stato de Rio Grande do Sul. Fra gli accennati minerali vi sono naturalmente quelli che, avendo un'importanza industriale, icostituiscono la vera ricchezza mineraria dei Brasile. Pèr ciò che spetta al materiale per 1'industria delle pietré preziose, esso è dato dal diamante, dal berillo varietà acqua marina, dal topazzo, dali'euclasia, dálle tormaline, dal granato, dal crisobérillo, dallo spodumeno, dali' andalusite e dal quarzo ametista; e 1'impiego di tali minerali è dimostrato da oltre cento gemmè esposte finamente faccettate e di perfetta trasparenza, ed alcune di esse sono di molto valore per la grossezza loro: p. és. tre acque marine aventi da 3 a 4 centimetri di larghezza. Altro materiale di pietre d'ornamento in esemplari. ; levigati' è dato dá un frammento di crocidolite e dalle numeroso varietà di càlcedonia'. Le industrie metallurgichè é chiiniche trovano poi nel Brasile grande quantità di matéria prima, la quale nell'esposizione figura con numerosi e grossi esemplari. A riguardo deli'oro, specialmentè di quello che trovasi nei terreni alluvionali, il Brasile non può certamente stare con 'lá Califórnia, 1'Ausfcr'alia, il Transvaalj l'alaska e la Siheriá; ma esso possiede giacimenti di minerale aurifero assai importanti per la loro ricchézza e piíi ancora per la loro natura. II giacimento di Mina de Morro Velho Villa nova de Lima è costituito principalménte da arsehiopirite aurifera e pirite; e la coltivazione di esso è già cosi avanzata da avere un pòzzo di 1520 metri di profondità, da dare lávoro a 3000 operai e

10 I MINERALI DEL BRASILE ECC. 9 da avere prodotto nel 1910 una qtiantità; d'óro dei valore di lire, come risulta' dal cartelló unito al materiale minerario ésposks. Ma se 1' associaziohe deli' oro con pirite ed arsenio-pirite è fatto comune, non cosi è quella deli'ematite con l'oro. Perciò è un curioso giacimento.quello di Gongo secco, dovè l'òro si trova diffuso néll' ematite a struttura micacea detta anche itabirite ed il minerale che viene trattato per 1' estrazione del- 1' oro è quello che si trova alio stato polverulento sopra grande estensione al çontatto coll'itabirite compatta. Altro giacimento aurifero singolare è quello di Ouro Canta São Gonzalo di Sapücahy, ' dove 1' oro è diffuso nel gneiss e viene estratto trattando il detrito incoerente prodotto dall'alterazione naturale delia roócia. Alcune varietà di oro dei Brasile interessano anche le industrie chimiche per la ricchezza in palladio. Estesissimi poi sono i giacimenti ferriferi, dai cui minerali si comincia ora anche in Brasile ad estrarre il ferro; e basti citare 1' ematite di Pico d'itàbira do Campo, la cui quantità nella parte visibile dei giacimento fu valutata a 10 miliohi ai tonnellate, ed il giacimento di magnetite di Sàbara, la cui quantità, nel cartello unito al materiale esposto, è indióata in 800 milioni di tonnellate. Anche i giacimenti manganesiferi debbono essere assai potenti, giudicando dai grandi blocchi di pirolusite compatta esposte, fra i quali uno provenienti da Morro da Mina misura piü di un metro cubo e mezzo. La sabbia di monázite entra pure fra i minerali industrial! importanti dei Brasile per 1' estrazione dei torio e dei cerio, utilizzati nelle reticelle dei becchi Auer. Poi vi sono i minerali che hanno una diretta applicazione per alcuni usi, come le grandi lamine di mica muscovite di Peçanha, 1'amianto di Rocas novas e la grafite di Fasenda do Emparedo do Aressuahy. Parimenti l'abbondante e limpido quarzo jalino di Congonhas do Cámpo potrebbe fornire il materiale, non soltanto, come ora avvienô, per l'ottica, ma anche per la fabbricâzióne di utensili di chimica in quarzo fuso. II Brasile ha anche esposto alcune specie di rocce. Vi ha la nota itacolumite flessibile di Grão Múffol, uno schisto ar-

11 10 G. SPEZIA - I MINERALI DEL BRASILE ÉCC. gilloso decomposto di S. Ioao da Chapada, nel quale s'incontra anche il diamante. E poi fanno bellissima figura grandi lastre levigate di calcare con curiose venature e svariati colori provenienti da Oandarella. Poi una serie di esemplari, di non ancora indicata località, di gneiss, di ardesia e di granito, dei quale havvi una lunga lastra levigata. Infine il Brasile espose carboni fossili di varie località degli Stati di Rio grande do Sul e di Santa Catharina, ed il materiale esposto, sebbene dimostri la necessità di una preparazione meccanica per meglio utilizzarlo, prova tuttavia la possibile esistenza di giacimenti di natura tale da liberare il Brasile dall'importazione di carboni fossili. Nel suo complesso 1' esposizione mineralogica brasiliana è assai bella ed importante, e quale doveva essere quando gli espositori sono una Scuola di miniere ed il Governo dello Stato di Minas Geraes, riconosciuto fino ad ora per lo stato dei Brasile piü ricco di miniere. Ed è per la sua ricchezza mineraria che tale Stato institui in" Ouro Preto, 1' antica capitale di Minas Geraes e centro dei distretto piü abbondante di minerali, una Scuola di miniere, invece di un Politécnico come fecero gli Stati di Rio de Janeiro, di S. Paulo e di Bahia. In una vera Scuola di miniere la mineralogia e la geologia sono considerate fra le principali matéria d'insegnamento: mentre in un Politécnico pasbano tra quelle d' importanza affatto secondaria, tanto piü quando esse sono insegnate a studenti, che nella loro vita professionale non avranno mai bisogno delle inerenti nozioni. E la scuola mineraria di Ouro Preto, diretta ora dall'atti~ vità dei professore Da Costa Sena con l'ideale delia scienza pratica espresso dalle parole Mente et malleo, è quella che fornisce al Brasile gl'ingegneri di miniere; il cui numero dovrà certamente aumentare anche pel pensiero patriottico di rendere indipendente dal concorso intellettuale di personale straniero, lo studio di quelle regioni, le quali, dal lato mineralogico e geologico, sono ancora inesplorate in causa delia grande estensione che ha il Brasile; delia cui area un italiano ha facile concetto pensando che essa è 36 volte quella dei regno d'italia escluse le isole. Totino, 2ã luglio 1191.

I MATERIALI DELLA LITOSFERA: I MINERALI E LE ROCCE

I MATERIALI DELLA LITOSFERA: I MINERALI E LE ROCCE I MATERIALI DELLA LITOSFERA: I MINERALI E LE ROCCE Dagli atomi alle rocce I materiali di cui è fatta la crosta terrestre si sono formati a partire dai differenti tipi di atomi, circa una novantina, ricevuti

Dettagli

Anno Accademico 2010-2011. Appunti dalle lezioni del Corso Libero di. GEOLOGIA E GEOMORFOLOGIA a cura della dott.ssa Maria Antonia Pulina

Anno Accademico 2010-2011. Appunti dalle lezioni del Corso Libero di. GEOLOGIA E GEOMORFOLOGIA a cura della dott.ssa Maria Antonia Pulina Anno Accademico 2010-2011 Appunti dalle lezioni del Corso Libero di GEOLOGIA E GEOMORFOLOGIA a cura della dott.ssa Maria Antonia Pulina I Parte : GEOLOGIA Struttura interna della Terra I minerali I processi

Dettagli

IL FERRO Fe. Che cos è la siderurgia? E l insieme dei procedimenti per trasformare i minerali di ferro in Prodotti Siderurgici.

IL FERRO Fe. Che cos è la siderurgia? E l insieme dei procedimenti per trasformare i minerali di ferro in Prodotti Siderurgici. IL FERRO Fe 1 Il ferro è un metallo di colore bianco grigiastro lucente che fonde a 1530 C. E uno dei metalli più diffusi e abbondanti sulla terra e certamente il più importante ed usato: navi, automobili,

Dettagli

Corso di Laurea in SCIENZE NATURALI Facoltà di Scienze MM.FF.NN. Mineralogia sistematica

Corso di Laurea in SCIENZE NATURALI Facoltà di Scienze MM.FF.NN. Mineralogia sistematica Corso di Laurea in SCIENZE NATURALI Facoltà di Scienze MM.FF.NN Mineralogia sistematica Mineralogia sistematica Ossidi, Idrossidi, Alogenuri, Carbonati, Solfati e Fosfati Ossidi e Idrossidi Gli ossidi

Dettagli

Come scegliere un Diamante:

Come scegliere un Diamante: Come scegliere un Diamante: I diamanti hanno sempre esercitato un grande fascinonegli uomini come nelle donne: per i Romani e gli antichi Greci erano frammenti di stelle o lacrime degli dei cadute sulla

Dettagli

Strutture cristalline nei materiali

Strutture cristalline nei materiali Antonio Licciulli Scienza e ingegneria dei materiali Strutture cristalline nei materiali Raggio atomico Il raggio atomico può variare in funzione del tipo di legame, della carica parziale e del numero

Dettagli

LO SPETTRO. c ν. Sono da tener presente i seguenti parametri:

LO SPETTRO. c ν. Sono da tener presente i seguenti parametri: LO SPETTRO Se si fa passare un fascio luminoso prima attraverso una fenditura e poi attraverso un prisma si ottiene la scomposizione della luce nei colori semplici, cioè otteniamo lo spettro della luce.

Dettagli

Le graniglie sono classificabili, secondo il materiale di cui sono composte, come segue :

Le graniglie sono classificabili, secondo il materiale di cui sono composte, come segue : Cos è la graniglia? L utensile della granigliatrice : la graniglia La graniglia è praticamente l utensile della granigliatrice: si presenta come una polvere costituita da un gran numero di particelle aventi

Dettagli

CLASSIFICAZIONE E DESIGNAZIONE DEGLI ACCIAI

CLASSIFICAZIONE E DESIGNAZIONE DEGLI ACCIAI CLASSIFICAZIONE E DESIGNAZIONE DEGLI ACCIAI La classificazione e la designazione degli acciai sono regolamentate da norme europee valide in tutte le nazioni aderenti al Comitato Europeo di Normazione (CEN).

Dettagli

Bahia tra mare e avventura

Bahia tra mare e avventura Bahia tra mare e avventura PROGRAMMA DI VIAGGIO 1 GIORNO: Italia Salvador De Bahia Partenza dall'italia per Salvador. Arrivo nella magica capitale dello stato di Bahia, oggi gioiello afrobrasiliano che

Dettagli

Fondazione Memofonte onlus Studio per l elaborazione informatica delle fonti storico-artistiche

Fondazione Memofonte onlus Studio per l elaborazione informatica delle fonti storico-artistiche c. 1 Illustrissimi signori Per la maggior facilità e chiarezza della stima dei mobili del patrimonio dell illustrissimo signor marchese bali Vincenzio Riccardi, incaricatami con il decreto delle signorie

Dettagli

RISORSE ENERGETICHE AREA 9 FONTI DI ENERGIA DA DOVE PROVIENE L ENERGIA? 10/12/2013 COME SFRUTTIAMO L ENERGIA DEL SOLE?

RISORSE ENERGETICHE AREA 9 FONTI DI ENERGIA DA DOVE PROVIENE L ENERGIA? 10/12/2013 COME SFRUTTIAMO L ENERGIA DEL SOLE? RISORSE ENERGETICHE ENERGIA 2 AREA 9 FONTI DI ENERGIA E INDISPENSABILE ALLA VITA SULLA TERRA ELEMENTO INDISPENSABILE PER SVILUPPO SOCIALE ED ECONOMICO FINO AD ORA: CONTINUO INCREMENTO DI PRODUZIONE E CONSUMO

Dettagli

DICHIARAZIONE DI PRESTAZIONE (art.4 CPR 305/2011)

DICHIARAZIONE DI PRESTAZIONE (art.4 CPR 305/2011) 1) Codice di identificazione unico: 0/4-GF 85 2) Numero di tipo: SABBIA ASTICO 3) Uso previsto di prodotto: UNI EN 12620- Aggregati per calcestruzzo; rilasciato il Certificato di conformità del controllo

Dettagli

COME NASCONO I TAPPI DI SUGHERO

COME NASCONO I TAPPI DI SUGHERO IL SUGHERO CHE COS È Il sughero è un prodotto naturale che si ricava dall estrazione della corteccia della Quercus suber L, la quercia da sughero. Questa pianta è una sempreverde, longeva, che cresce nelle

Dettagli

Na, C, Cl, H2O, CO2, C2H6O ma che lingua è? ATOMI E MOLECOLE: IMPARIAMO IL LINGUAGGIO LA CHIMICA

Na, C, Cl, H2O, CO2, C2H6O ma che lingua è? ATOMI E MOLECOLE: IMPARIAMO IL LINGUAGGIO LA CHIMICA Na, C, Cl, H2O, CO2, C2H6O ma che lingua è? ATOMI E MOLECOLE: IMPARIAMO IL LINGUAGGIO LA CHIMICA Chimica è una parolaccia? Si direbbe di sì, a giudicare dalle reazioni della opinione pubblica che associa

Dettagli

CAPITOLO I CORRENTE ELETTRICA. Copyright ISHTAR - Ottobre 2003 1

CAPITOLO I CORRENTE ELETTRICA. Copyright ISHTAR - Ottobre 2003 1 CAPITOLO I CORRENTE ELETTRICA Copyright ISHTAR - Ottobre 2003 1 INDICE CORRENTE ELETTRICA...3 INTENSITÀ DI CORRENTE...4 Carica elettrica...4 LE CORRENTI CONTINUE O STAZIONARIE...5 CARICA ELETTRICA ELEMENTARE...6

Dettagli

IL TRASFORMATORE Prof. S. Giannitto Il trasformatore è una macchina in grado di operare solo in corrente alternata, perché sfrutta i principi dell'elettromagnetismo legati ai flussi variabili. Il trasformatore

Dettagli

Il suolo è una risorsa essenzialmente non rinnovabile, che garantisce la sopravvivenza degli ecosistemi e fornisce servizi essenziali per le attività

Il suolo è una risorsa essenzialmente non rinnovabile, che garantisce la sopravvivenza degli ecosistemi e fornisce servizi essenziali per le attività Il suolo è una risorsa essenzialmente non rinnovabile, che garantisce la sopravvivenza degli ecosistemi e fornisce servizi essenziali per le attività umane. Le pressioni ambientali a cui è sottoposto sono

Dettagli

Cos è l acciaio inossidabile? Fe Cr > 10,5% C < 1,2%

Cos è l acciaio inossidabile? Fe Cr > 10,5% C < 1,2% Cr > 10,5% C < 1,2% Cos è l acciaio inossidabile? Lega ferrosa con contenuti di cromo 10,5% e di carbonio 1,2% necessari per costituire, a contatto dell ossigeno dell aria o dell acqua, uno strato superficiale

Dettagli

Risanamento delle tubazioni dall interno

Risanamento delle tubazioni dall interno La soluzione di oggi per le tubazioni di ieri: Risanamento delle tubazioni dall interno Costi inferiori fino al 50% niente demolizioni, niente sporco, niente macerie nessuna interruzione nella gestione

Dettagli

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA ANNARITA RUBERTO http://scientificando.splinder.com DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA per i piccoli Straws akimbo by Darwin Bell http://www.flickr.com/photos/darwinbell/313220327/ 1 http://scientificando.splinder.com

Dettagli

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 2 ... ... ... ... ... ...

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 2 ... ... ... ... ... ... VOLUME 1 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE ACQUE INTERNE 1. Parole per capire A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: valle... ghiacciaio... vulcano... cratere...

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

INDICE. 1. Recupero ambientale..pag.2. 2. Calcolo economico delle operazioni di recupero ambientale...3

INDICE. 1. Recupero ambientale..pag.2. 2. Calcolo economico delle operazioni di recupero ambientale...3 INDICE 1. Recupero ambientale..pag.2 2. Calcolo economico delle operazioni di recupero ambientale....3 M.F.G. service s.a.s. di A.L Incesso 1. Recupero ambientale Istanza di ampliamento di calcare Prima

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'ABRUZZO UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CHIETI

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'ABRUZZO UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CHIETI GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

Rettangoli isoperimetrici

Rettangoli isoperimetrici Bruno Jannamorelli Rettangoli isoperimetrici Questo rettangolo ha lo stesso perimetro di quello precedente. E l area? È la stessa? Il problema di Didone Venere ad Enea: Poi giunsero nei luoghi dove adesso

Dettagli

Legame ionico nei solidi.

Legame ionico nei solidi. Legame ionico nei solidi. Un puro legame ionico nei solido praticamente non esiste, anche in NaCl o CaO i legami hanno un certo carattere covalente che ovviamente diventa molto più importante man mano

Dettagli

Un offerta di materiali e una gamma di applicazioni di prim ordine. Straumann CARES CADCAM

Un offerta di materiali e una gamma di applicazioni di prim ordine. Straumann CARES CADCAM Un offerta di materiali e una gamma di applicazioni di prim ordine Straumann CARES CADCAM INDICE Offerta di materiali di prim ordine 2 Panoramica applicazioni 6 Caratteristiche e vantaggi Resina nanoceramica

Dettagli

GLI INFORTUNI NELLE SCUOLE. Maria GULLO e Marilù TOMACIELLO INAIL Piemonte

GLI INFORTUNI NELLE SCUOLE. Maria GULLO e Marilù TOMACIELLO INAIL Piemonte Maria GULLO e Marilù TOMACIELLO INAIL Piemonte Perché questa particolare attenzione sugli infortuni? L'analisi degli incidenti/infortuni costituisce un momento di Art. 29 comma 3 Dlgs 81/08 fondamentale

Dettagli

ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI

ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI Risorse energetiche e struttura del mercato L Italia produce piccoli volumi di gas naturale

Dettagli

I METALLI PESANTI NEL LATTE

I METALLI PESANTI NEL LATTE I METALLI PESANTI NEL LATTE di Serraino Andrea Dipartimento di Sanità Pubblica Veterinaria e Patologia Animale - Facoltà Medicina Veterinaria - Università di Bologna - Alma Mater Studiorum. I metalli sono

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige)

Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige) Dott. Huber Josef Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige) La pietra dei solstizi di Montevila é un blocco di granito con un volume di ca. 1,3 m³. Ha cinque fori con un diametro di ca. 3 cm

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA GESTIONE DELLE TERRE E ROCCE DA SCAVO

LINEE GUIDA PER LA GESTIONE DELLE TERRE E ROCCE DA SCAVO Assessorato Ambiente, Parchi e Aree Protette, Promozione del risparmio energetico Risorse Idriche, Acque Minerali e Termali LINEE GUIDA PER LA GESTIONE DELLE TERRE E ROCCE DA SCAVO PREMESSA Con l emanazione

Dettagli

Relazione sull incontro con. Massimo Volante. Esperto del Gruppo Astrofili Di Alessandria

Relazione sull incontro con. Massimo Volante. Esperto del Gruppo Astrofili Di Alessandria Relazione sull incontro con Massimo Volante Esperto del Gruppo Astrofili Di Alessandria Il ciclo della vita di una stella (1) Protostella (2b) Nana bruna (2a) Stella (3) Gigante rossa Sono esaurite le

Dettagli

DALLA MOLE AI CALCOLI STECHIOMETRICI

DALLA MOLE AI CALCOLI STECHIOMETRICI Conversione Massa Moli DALLA MOLE AI CALCOLI STECHIOMETRICI - ESERCIZI GUIDATI - LEGENDA DEI SIMBOLI: M = Peso molecolare m(g) = quantità in g di elemento o di composto n = numero di moli Ricorda che l'unità

Dettagli

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA Strength. Strength. Performance. Performance. Passion. Passion. Panoramica su Holcim Holcim (Svizzera) SA Un Gruppo globale con radici svizzere Innovativi verso il secondo secolo Innovazione, sostenibilità

Dettagli

Richiesta ai Clienti

Richiesta ai Clienti Richiesta ai Clienti Tutte le riparazioni eseguite su questo orologio, escludendo le riparazioni riguardanti il cinturino, devono essere effettuate dalla CITIZEN. Quando si desidera avere il vostro orologio

Dettagli

Cenni sul calcolo combinatorio

Cenni sul calcolo combinatorio Cenni sul calcolo combinatorio Disposizioni semplici Le disposizioni semplici di n elementi distinti di classe k con kn sono tutti i gruppi di k elementi scelti fra gli n, che differiscono per almeno un

Dettagli

E.P. VIT s.r.l. 004 02 048 025 ZB FINITURA LUNGHEZZA DIAMETRO MATERIALE TIPOLOGIA PRODOTTO

E.P. VIT s.r.l. 004 02 048 025 ZB FINITURA LUNGHEZZA DIAMETRO MATERIALE TIPOLOGIA PRODOTTO LISTINO PREZZI E.P. VIT s.r.l. opera da oltre un decennio nel mercato della commercializzazione di VITERIA, BULLONERIA E SISTEMI DI FISSAGGIO MECCANICI. L azienda si pone quale obiettivo l offerta di prodotti

Dettagli

Inizia presentazione

Inizia presentazione Inizia presentazione Che si misura in ampère può essere generata In simboli A da pile dal movimento di spire conduttrici all interno di campi magnetici come per esempio nelle dinamo e negli alternatori

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

Energia Italia 2012. Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013

Energia Italia 2012. Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013 Energia Italia 2012 Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013 Anche il 2012 è stato un anno in caduta verticale per i consumi di prodotti energetici, abbiamo consumato: 3 miliardi

Dettagli

Approccio al Mercato. - Brasile. A cura di Bruno Aloi Ufficio Brasile

Approccio al Mercato. - Brasile. A cura di Bruno Aloi Ufficio Brasile Approccio al Mercato - Brasile A cura di Bruno Aloi Ufficio Brasile 1 Brasile 6ª economia mondiale, previsione di 2,1% di crescita nel 2012. Mercato consumatore in crescita: 30 millioni sono entrati nella

Dettagli

Università degli Studi della Basilicata Corso di Laurea in Scienze Geologiche (Biennio Specialistico) Corso di DINAMICA COSTIERA

Università degli Studi della Basilicata Corso di Laurea in Scienze Geologiche (Biennio Specialistico) Corso di DINAMICA COSTIERA Università degli Studi della Basilicata Corso di Laurea in Scienze Geologiche (Biennio Specialistico) Corso di DINAMICA COSTIERA 2.0 Che cos è una Spiaggia Sergio G. Longhitano Dipartimento di Scienze

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi come Anno scolastico 2012-2013 Classe 2 a D 1 Istituto Comprensivo G. Mazzini Erice Trentapiedi Dirigente Scolastico: Filippo De Vincenzi Ideato e realizzato

Dettagli

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI Presentazione per le scuole primarie A cura di Enrico Forcucci, Paola Di Giacomo e Alessandra Santini ni Promuovere la conoscenza e la diffusione delle energie provenienti

Dettagli

Utensili diamantati con legante galvanico Lavorazione di ghisa grigia e ghisa sferoidale

Utensili diamantati con legante galvanico Lavorazione di ghisa grigia e ghisa sferoidale Utensili diamantati con legante galvanico Lavorazione di ghisa grigia e ghisa sferoidale Efficace ottimizzazione del processo di pulitura della ghisa Grande convenienza economica grazie alla durata ed

Dettagli

codice descrizione un. mis. pr. unit.

codice descrizione un. mis. pr. unit. 01.P24.A10.005 Nolo di escavatore con benna rovescia compreso manovratore, carburante, lubrificante, trasporto in loco ed ogni onere connesso per il tempo di effettivo impiego, della capacita' di m³ 0.500

Dettagli

Allegato A Documentazione introduttiva all utilizzo della SAM regionale nel periodo di cantiere

Allegato A Documentazione introduttiva all utilizzo della SAM regionale nel periodo di cantiere 1 La matrice di contabilità sociale (SAM): uno strumento per la valutazione. Appendice A Documentazione introduttiva all utilizzo della SAM regionale nel periodo di cantiere IPI, 2009 Sono vietate le riproduzioni

Dettagli

Lo schema a blocchi di uno spettrofotometro

Lo schema a blocchi di uno spettrofotometro Prof.ssa Grazia Maria La Torre è il seguente: Lo schema a blocchi di uno spettrofotometro SORGENTE SISTEMA DISPERSIVO CELLA PORTACAMPIONI RIVELATORE REGISTRATORE LA SORGENTE delle radiazioni elettromagnetiche

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

INDICE TRATTAMENTO SUPERFICI

INDICE TRATTAMENTO SUPERFICI INDICE TRATTAMENTO SUPERFICI CODICE ARTICOLO DESCRIZIONE U.M. 5752050 SPAZZOLE-PAG.8 ASTA PER SCOVOLI IN PPL MM.1400 SIT PEZZO 5752050 SPAZZOLE-PAG.8 ATTACCO FLESSIBILE IN ACCIAIO PER SCOVOLI M.12 SIT

Dettagli

Forse non tutto si può misurare ma solo ciò che si può misurare si può migliorare

Forse non tutto si può misurare ma solo ciò che si può misurare si può migliorare Forse non tutto si può misurare ma solo ciò che si può misurare si può migliorare Se non siamo in grado di misurare non abbiamo alcuna possibilità di agire Obiettivo: Misurare in modo sistematico gli indicatori

Dettagli

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA L Italia è in crisi, una crisi profonda nonostante i timidi segnali di ripresa del Pil. Ma non è un paese senza futuro. Dobbiamo

Dettagli

U.D.: LABORATORIO ELETTRICITA

U.D.: LABORATORIO ELETTRICITA U.D.: LABORATORIO ELETTRICITA 1 ATTREZZI MATERIALI 2 Tavoletta compensato Misure: 30cmx20-30 cm spellafili punteruolo cacciavite Nastro isolante Metro da falegname e matita Lampadine da 4,5V o 1,5V pinza

Dettagli

Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare

Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare Come abbiamo visto nelle pagine precedenti il Sistema Solare è un insieme di molti corpi celesti, diversi fra loro. La sua forma complessiva è quella

Dettagli

Infortunio sul lavoro:

Infortunio sul lavoro: Infortunio sul lavoro: evento che determina un danno alla persona, che si verifica per causa violenta in occasione di lavoro nell ambiente di lavoro, in un breve periodo di tempo (< 8 ore lavorative) Malattia

Dettagli

Il cammino di un kwh: dalla centrale alla tua abitazione

Il cammino di un kwh: dalla centrale alla tua abitazione Il cammino di un kwh: dalla centrale alla tua abitazione Come arriva l'energia a casa Siamo talmente abituati ad avere tutta l energia che vogliamo, che è ormai inconcepibile anche solo pensare di farne

Dettagli

Catalogo isoweld Il sistema di fissaggio ad induzione. Nuovo

Catalogo isoweld Il sistema di fissaggio ad induzione. Nuovo Catalogo isowel Il sistema i fissaggio a inuzione Nuovo isowel l innovativo sistema i fissaggio a inuzione i SFS intec Il nuovo sistema isowel TM i SFS intec è un sistema i fissaggio a inuzione innovativo

Dettagli

Il lavoro effettuato dalla pompa di calore non produce calore, ma lo muove

Il lavoro effettuato dalla pompa di calore non produce calore, ma lo muove La pompa di calore Definizioni La pompa di calore è una macchina in grado di trasferire energia da una sorgente a temperatura più bassa ad un utilizzatore a temperatura più alta, tramite la fornitura di

Dettagli

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale?

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Copione natalizio in rima per i bambini della Scuola dell Infanzia. Autore: Silvia Di Castro (Bisia) UNA PULCE SULL ALBERO DI BABBO NATALE? 1 Copione natalizio in

Dettagli

SCALA DEI PESI ATOMICI RELATIVI E MEDI

SCALA DEI PESI ATOMICI RELATIVI E MEDI SCALA DEI PESI ATOMICI RELATIVI E MEDI La massa dei singoli atomi ha un ordine di grandezza compreso tra 10-22 e 10-24 g. Per evitare di utilizzare numeri così piccoli, essa è espressa relativamente a

Dettagli

Regio Decreto n 1443 del 29/07/1927 Norme di carattere legislativo per disciplinare la ricerca e la coltivazione delle miniere nel regno.

Regio Decreto n 1443 del 29/07/1927 Norme di carattere legislativo per disciplinare la ricerca e la coltivazione delle miniere nel regno. Regio Decreto n 1443 del 29/07/1927 Norme di carattere legislativo per disciplinare la ricerca e la coltivazione delle miniere nel regno. (pubblicato/a sulla Gazzetta Ufficiale Italiana n 194 del 23/08/1927)

Dettagli

Num.Ord. TARIFFA E L E M E N T I unitario TOTALE ANALISI DEI PREZZI

Num.Ord. TARIFFA E L E M E N T I unitario TOTALE ANALISI DEI PREZZI pag. 2 Nr. 1 CHIUSURA MASSICCIATA STRADALE eseguita con fornitura e messa in opera di materiale D.0001.3 di saturazione formato esclusivamente con pietrisco minuto di cava dello spessore di mm 0-2, rispondente

Dettagli

ESERCIZI DI CHIMICA. 5. Calcolare le masse in grammi di: a) 0,30 moli di HNO 3 ; b) 2,50 moli di Na 2 SO 4. [19 g di HNO 3 ; 355 g di Na 2 SO 4 ]

ESERCIZI DI CHIMICA. 5. Calcolare le masse in grammi di: a) 0,30 moli di HNO 3 ; b) 2,50 moli di Na 2 SO 4. [19 g di HNO 3 ; 355 g di Na 2 SO 4 ] ESERCIZI DI CHIMICA 1. Calcolare:a) le moli di H 2 O e le moli di atomi d idrogeno ed ossigeno contenuti in 10g di H 2 O; b) il numero di molecole di H 2 O e di atomi di idrogeno e di ossigeno. [0,55 moli;

Dettagli

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L atleta moderno ha bisogno di un maggior numero di adattamenti metabolici all esercizio fisico.

Dettagli

ENERGIA PER L ITALIA. A cura di Giovanni Caprara SAGGI BOMPIANI

ENERGIA PER L ITALIA. A cura di Giovanni Caprara SAGGI BOMPIANI ENERGIA PER L ITALIA A cura di Giovanni Caprara SAGGI BOMPIANI 2014 Bompiani / RCS Libri S.p.A. Via Angelo Rizzoli, 8 20132 Milano ISBN 978-88-452-7688-0 Prima edizione Bompiani ottobre 2014 Introduzione

Dettagli

TABELLA DEI COMPLEMENTI

TABELLA DEI COMPLEMENTI TABELLA DEI COMPLEMENTI REALIZZATA CON LA COLLABORAZIONE DELLA CLASSE II B DELLA SCUOLA SECONDARIA DALLA CHIESA E RUSSO DI BUSNAGO (MB) A. s. 2011/ 12 COMPLEMENTO DOMANDA A CUI RISPONDE ESEMPIO OGGETTO

Dettagli

186. Un gioco d incertezza: Forse che sì, forse che no Rosa Marincola rosamarincola@virgilio.it

186. Un gioco d incertezza: Forse che sì, forse che no Rosa Marincola rosamarincola@virgilio.it 186. Un gioco d incertezza: Forse che sì, forse che no Rosa Marincola rosamarincola@virgilio.it Premessa Durante una mia visita al Palazzo Ducale di Mantova, nell ammirare i tanti capolavori che custodisce,

Dettagli

INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA

INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA Noi, i Ministri dell Energia di Canada, Francia, Germania, Italia,

Dettagli

OGNI CASA NATURALMENTE SPECIALE

OGNI CASA NATURALMENTE SPECIALE OGNI CASA NATURALMENTE SPECIALE HAND MADE GIANNINI GRANITI SA, Via Cantonale 219, CH-6527 Lodrino Tel. +41(0)91 863 22 86, info@giannini-graniti.ch La ditta si propone con un prodotto unico ed esclusivo

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LOMBARDIA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : LECCO

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LOMBARDIA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : LECCO GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

SISTEMI DI MISURA ED EQUIVALENZE

SISTEMI DI MISURA ED EQUIVALENZE Corso di laurea: BIOLOGIA Tutor: Floris Marta; Max Artizzu PRECORSI DI MATEMATICA SISTEMI DI MISURA ED EQUIVALENZE Un tappezziere prende le misure di una stanza per acquistare il quantitativo di tappezzeria

Dettagli

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi Evelina De Gregori Alessandra Rotondi al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze per la Scuola secondaria di primo grado UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Test d'ingresso NUMERI

Dettagli

Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile

Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile Come ottenere energia rinnovabile e compost dai rifiuti organici Un percorso di educazione ambientale alla scoperta dell impianto di compostaggio

Dettagli

Lo Strano Mondo degli Atomi. Concezione e testo : Jacques Deferne Disegni : Alain Gassener Traduzione di Enrico Fantini

Lo Strano Mondo degli Atomi. Concezione e testo : Jacques Deferne Disegni : Alain Gassener Traduzione di Enrico Fantini Lo Strano Mondo degli Atomi Concezione e testo : Jacques Deferne Disegni : Alain Gassener Traduzione di Enrico Fantini Jacques Deferne, 1 mai 2014 2 Avviso ai lettori Che i chimici e fisici mi perdonino!

Dettagli

Schede tecniche LA SOURCE

Schede tecniche LA SOURCE Schede tecniche LA SOURCE s.a.s di Celi Stefano & C. Società Agricola - C.F. e P. IVA 01054500077 Loc. Bussan Dessous, 1-11010 Saint-Pierre (AO) - Cell: 335.6613179 - info@lasource.it Documento scaricato

Dettagli

Cos'è e come funziona una discarica.

Cos'è e come funziona una discarica. Cos'è e come funziona una discarica. La discarica di rifiuti è un luogo dove vengono depositati in modo non differenziato i rifiuti solidi urbani e tutti i rifiuti provenienti dalle attività umane. La

Dettagli

le più belle ville del Mediterraneo

le più belle ville del Mediterraneo le più belle ville del Mediterraneo le ville più belle del Mediterraneo Istria, Mediterraneo verde Dettaglio della penisola istriana Ricchezza della Tradizione Scoprite gli angoli ancora inesplorati del

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

Relazione sul data warehouse e sul data mining

Relazione sul data warehouse e sul data mining Relazione sul data warehouse e sul data mining INTRODUZIONE Inquadrando il sistema informativo aziendale automatizzato come costituito dall insieme delle risorse messe a disposizione della tecnologia,

Dettagli

Densità di impianto: distanza tra le piante sul filare e tra i filari (da Fregoni 1984 e Calò 1987)

Densità di impianto: distanza tra le piante sul filare e tra i filari (da Fregoni 1984 e Calò 1987) Densità di impianto: distanza tra le piante sul filare e tra i filari (da Fregoni 1984 e Calò 1987) Prima regola: oltre un certo carico produttivo per ceppo la qualità diminuisce ( ) Fittezza in relazione

Dettagli

SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO. Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO

SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO. Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO LETTERALE e quando ha SIGNIFICATO METAFORICO (FIGURATO). Questa non

Dettagli

Verifica - Conoscere le piante

Verifica - Conoscere le piante Collega con una linea nome, descrizione e disegno Verifica - Conoscere le piante Erbe Hanno il fusto legnoso che si ramifica vicino al terreno. Alberi Hanno il fusto legnoso e resistente che può raggiungere

Dettagli

Innesti e Tecniche di Riproduzione

Innesti e Tecniche di Riproduzione Data inizio: 7-11-2011 Alberi da frutto Innesti e Tecniche di Riproduzione Sommario Perché innestiamo? 1 Innesto a Spacco 2 Innesto a Corona 3 Innesto a Triangolo 4 Innesti a Occhio 5 Innesto a Spacco

Dettagli

Un workshop eccezionale

Un workshop eccezionale Un posto splendido Ischia, l isola bella nel Golfo di Napoli, nata da un vulcano. Al sud dell Isola si trova un albergo in mezzo alla natura, 200 m sopra il mare, in un giardino romantico con le palme,

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

La Svizzera nel raffronto europeo. La situazione socioeconomica degli studenti delle scuole universitarie

La Svizzera nel raffronto europeo. La situazione socioeconomica degli studenti delle scuole universitarie La Svizzera nel raffronto europeo La situazione socioeconomica degli studenti delle scuole universitarie Neuchâtel, 2007 Il sistema universitario svizzero La Svizzera dispone di un sistema universitario

Dettagli

technostuk 2-12 09/13 127

technostuk 2-12 09/13 127 technostuk 2-12 09/13 127 TECHNOSTUK 2-12 Sigillante cementizio per fughe da 2 a 12 mm. La protezione attiva di Microshield System aiuta a prevenire la crescita di batteri, funghi e muffe, che possono

Dettagli

Classi di concorso (D.M. 39/98) e abilitazioni

Classi di concorso (D.M. 39/98) e abilitazioni Classi di concorso (D.M. 39/98) e abilitazioni Classi di concorso tabella A 1/A Aerotecnica e costruzioni aeronautiche 2/A Anatomia, fisiopatologia oculare e laboratorio di misure oftalmiche 3/A Arte del

Dettagli

Mini accessori. una gamma completa per: il modellismo il fai da te l elettronica l artigianato

Mini accessori. una gamma completa per: il modellismo il fai da te l elettronica l artigianato CATALOGO204 Mini accessori Piccoli, universali, ma soprattutto assolutamente precisi: PG Mini, la nuova linea di accessori che risolve ogni esigenza di lavoro. Tagliare, smerigliare, levigare, forare,

Dettagli

Laminati Zoom nei formati porta. Il giusto decoro con le giuste dimensioni

Laminati Zoom nei formati porta. Il giusto decoro con le giuste dimensioni Laminati Zoom nei formati porta Il giusto decoro con le giuste dimensioni 2012 2016 www.egger.com/zoom 02 Laminati ZOOM nei formati porta Nella collezione ZOOM troverete 90 diversi decori con le stesse

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO A l l e g a t o A COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO (ERRATA CORRIGE AL C.M.E. ALLEGATO ALLA GARA ED INSERITO SUL WEB) PROPRIETA ANCONAMBIENTE S.P.A. VIA DEL COMMERCIO 27, 60127 ANCONA OGGETTO OPERE

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio

Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio 1 lezione: risorse energetiche e consumi Rubiera novembre 2006 1.1 LE FONTI FOSSILI Oltre l'80 per cento dell'energia totale consumata oggi nel mondo è costituita

Dettagli

CHE COS E IL CALCESTRUZZO

CHE COS E IL CALCESTRUZZO Il calcestruzzo e le strutture armate Che cos'è il calcestruzzo INDICE 1. CHE COS'È IL CALCESTRUZZO 1.1 DEFINIZIONE DEL CALCESTRUZZO 1.3 IL LEGANTE 1.5 L'ACQUA 1.7 IL CALCESTRUZZO ARMATO 1.2 LA RICETTA

Dettagli

La Ville Radieuse di Le Corbusier

La Ville Radieuse di Le Corbusier Modelli 8: la città funzionale La Ville Radieuse di Le Corbusier Riferimenti bibliografici: - Le Corbusier, Verso una architettura, a cura di P. Cerri e P. Nicolin, trad. it., Longanesi, Milano, 1987 -

Dettagli