L estate sta venendo!

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L estate sta venendo!"

Transcript

1 Parrocchia San Giovanni Nepomuceno Neumann Padri Redentoristi ParliAM ne Insieme Anno II N 3 Giugno 2014 Sito web: (disponibile anche mobile ) L estate sta venendo! La parola al parroco Sta per aprirsi una lunga stagione di vacanze per milioni di ragazzi e giovani. Si ripresenta il solito cruccio: cosa facciamo? Certo, è bello non avere più l assillo delle lezioni mattutine e dei compiti pomeridiani, ma come trascorrere tutti questi giorni a nostra disposizione? In effetti, andare a zonzo per le spiagge o per i corsi, a lungo andare, annoia e stanca. Ecco, dunque, che tante Associazioni mettono in cantiere innumerevoli iniziative per tenere occupati e, possibilmente, rallegrare piccoli e grandi. Anche il nostro Oratorio parrocchiale scende in campo con la sua proposta di Formazione per offrire una esperienza estiva che ha lo scopo non solo di far divertire in modo sano i giovanissimi, ma soprattutto di promuovere alcuni atteggiamenti fondamentali per lo sviluppo della persona: la socializzazione, la collaborazione, la fraternità, l amicizia con Gesù e promuovere i rapporti di amicizia e di fraternità fra i giovani. I campi estivi proposti dalla Parrocchia, non sono, perciò, dei modi per rompere la monotonia dell estate, né tantomeno passatempi, ma un mix sapiente di esperienze allegre e profonde che lasciano il segno, e impediscono all estate di trasformarsi nella <<vendemmia del diavolo>>. P. Antonio Cirulli CSsR

2 L'ORATORIO Cari ragazzi e ragazze, sapete come è nato l'oratorio? Un sacerdote di nome San Filippo Neri grazie ai suoi modi gentili e al suo carattere disponibile e aperto alla gente, attirò molti fedeli di tutti i ceti sociali, ai quali propose un cammino spirituale, fatto di preghiere e pratiche di devozione, ma anche di svago. Nacque così l'oratorio, ben 463 anni fa. anche per la parrocchia di San Giovanni Neumann è sempre rimasto così. Nell'oratorio parrocchiale di Montespaccato, infatti, si è creato il gruppo "È Più Bello Insieme!" capace di affrontare temi religiosi ma anche di svago. In ogni incontro, che inizia con la preghiera, momento di apertura e di unione tra noi e Dio, affrontiamo temi sempre diversi, legati a persone e momenti importanti della vita della Chiesa, attraverso confronto, giochi e divertimento. Ad esempio nell'ultimo incontro ci siamo ritrovati a mettere in scena piccoli momenti della vita di San Filippo Neri divertendoci insieme e trasformandoci in piccoli attori, così siamo diventati santi, suore o semplici passanti. Oppure nel periodo della santa Pasqua abbiamo vissuto a tappe la passione di Gesù Cristo. Ogni stanza dell'oratorio ospitava una tappa. La più "buona" è stata quella dell'ultima cena in cui, dopo aver letto il passo del Vangelo, in cui Gesù spezza il pane, abbiamo mangiato tutti insieme pane e nutella come Gesù mangiò il pane azzimo e le erbe amare. Poi siamo passati alla stanza dell'ascolto, dove siamo stati partecipi della solitudine e sofferenza di Gesù nel campo degli ulivi e anche qui abbiamo letto il rispettivo passo del Vangelo. Nella seguente stanza abbiamo provato a caricarci anche noi la nostra piccola croce come ha fatto Gesù, scrivendo in un biglietto una cosa che ci saremmo impegnati a fare durante tutta la settimana santa, una cosa difficile! Infine l'ultima stanza: la morte di Gesù. Persiane abbassate, buio, candele accese per illuminare il lenzuolo e il sudario di Cristo, un attimo di preghiera. Poi le persiane si riaprono piano piano lasciando passare la luce sempre maggiore, mentre uno dei nostri animatori legge il passo del Vangelo della resurrezione di Gesù. Per il primo maggio, invece, abbiamo attraversato il centro storico di Roma, tra Basiliche, Fori imperiali e Colosseo. Quello è stato il nostro primo incontro fuori dall'oratorio, ma non sarà l'unico perché il gruppo "È Più Bello Insieme!" non va in vacanza e prosegue il divertimento nel campo estivo che si terrà a Perugia nel mese di luglio. Perché divertirsi è sempre più bello INSIEME!!! Ludovica Maria Cellini

3 La nostra Settimana Santa Quest anno la S. Pasqua è stata celebrata il 20 aprile, e come tutti gli anni, è stata preceduta dalla Settimana Santa, apertasi con la Domenica delle Palme. Essa commemora l entrata di Gesù a Gerusalemme, osannato e chiamato Figlio di Davide dalla folla, la stessa che, a distanza di pochi giorni, lo tradì. Questa celebrazione, che come già detto da il via alla Settimana Santa, è da sempre molto sentita, infatti è proprio in questo giorno che, nella nostra parrocchia come nelle altre, da sempre vengono distribuiti rami d ulivo benedetti. Il lunedì, il martedì e il mercoledì santo si sono contemplate gli ultimi momenti della vita di Gesù, la sua preghiera al padre nell orto degli ulivi, gli atti di Gesù prima del suo arresto, ed infine le umiliazioni subite durante la Passione, come la flagellazione e la coronazione di spine. In questi giorni ci è stata data la possibilità di accostarci alla confessione, prima della Pasqua, con la disponibilità del parroco, viceparroco e di un redentorista venuto da un'altra comunità. Nella seconda parte della settimana santa l arco di tempo chiamato Triduo Pasquale si è commemorata l istituzione dell Eucarestia e la lavanda dei piedi, come simbolo dell umiltà di Gesù che si spoglia per un istante della sua natura divina e si rende umile come un servo, invitando gli apostoli a fare altrettanto. Inoltre, nella serata e notte del Giovedì santo si è svolta l adorazione, a cui anche noi ragazzi abbiamo partecipato, animandola e pregando insieme. Il Venerdì santo è senza dubbio il giorno più toccante, perché in esso viene celebrata la morte di Gesù sulla croce, per questo è anche il giorno in cui si è svolta la Via Crucis per le strade del quartiere, molto partecipata e suggestiva. Il Sabato è stato un giorno di pausa, silenzio, meditazione e riflessione, nel ricordo di Gesù posto nel sepolcro e la sofferenza degli apostoli e di Maria. La sera del Sabato, è iniziata la veglia Pasquale, animata da noi ragazzi, fino allo scoccare della mezzanotte: a quel punto, è iniziata la Messa della notte di Pasqua, ed insieme abbiamo celebrato la risurrezione di Gesù. Altre messe si sono poi celebrate la mattina e la sera della domenica. La settimana santa è stata vissuta vivacemente e partecipata da tutta la parrocchia, regalando grandi momenti di spiritualità e di unità a tutti noi. Chiara Cecere

4 Festa di Santa Rita La festa di S. Rita non è mai stata una festa come tante altre. Frutto della collaborazione tra l associazione '' Amici del Monte '' e la nostra parrocchia. Le serate del penultimo weekend di maggio, sono state animate dai giochi del Luna Park più amati da grandi e piccini: tra Tagadà, Musik express, macchine a scontro, ecc. non è mancata l'occasione di divertirsi! Noi giovani del gruppo ''Sempre avanti INSIEME!'' non ci siamo lasciati scappare l'inaugurazione della festa, venerdì 23 Maggio: alle 19:30 ci siamo riuniti di fronte all'oratorio per incamminarci tutti assieme verso la festa. Molti di noi hanno cenato con ottimi panini alla porchetta e alla salsiccia, preparati dai volontari ''Amici del Monte'', concedendosi anche il bis!!! La gente non è di certo mancata sabato 24 Maggio, per assistere al concerto di ''Renato Zero''... (un sosia davvero credibile). Dopo numerosi giri a bordo delle giostre, la festa non ha perso vigore fino a sera tarda. Domenica 25 Maggio, alle ore 17:00, la nostra parrocchia si è riunita di fronte al centro sportivo Forum, per celebrare la processione in onore di San Giovanni N. Neumann e Santa Rita. Accompagnati dalle statue dei nostri Santi Patroni, dai canti intonati dalle persone presenti, abbiamo attraversato la valle sino a tornare sul monte. Le strade erano adornate con nastri colorati, foto e statue dei Santi. I bambini che quest'anno hanno celebrato la prima Comunione hanno preceduto la processione, accompagnati da padre Vincenzo, mentre padre Antonio, aiutato da fr. Massimiliano Mura, intonava le preghiere. Anche se non eravamo numerosissimi e la banda che ci accompagnava ogni anno non è stata presente, siamo riusciti a creare una splendida processione, accompagnati anche dalla gente che si affacciava alle finestre. Il caldo ed il sole battente, non ci hanno rallentati, armati di bottiglie d'acqua e ventagli improvvisati, abbiamo attraversato le strade senza troppe difficoltà, con la scorta della Protezione Civile che ci ha facilitato il passaggio lungo le strade. Arrivati al piazzale della festa abbiamo celebrato la S. Messa, presiduta dal P. Provinciale dei Redentoristi, p. Gianni. Sono partiti i primi giochi sulle giostre e fino a sera tarda l'atmosfera era rimasta attiva e scatenata, anche quando una pioggerella, accompagnata da qualche fulmine è passata a rinfrescarci. Non sono mancati i meravigliosi fuochi d'artificio alle 23:00, che hanno distratto per qualche momento i ragazzi dalle giostre. La festa è stata un'occasione per i ragazzi, dentro e fuori dalla comunità, per stare insieme e divertirsi. Angela Rossi

5 RITA DA CASCIA: la santa più amata e meno imitata! Non c è paese o chiesa al mondo dove non ci sia una statua o un quadro di santa Rita da Cascia: la santa umbra, canonizzata nel 1900, da papa Leone XIII, l avvocata dei casi disperati e la santa degli impossibili. Venerata con le forme più svariate della devozione popolare: le rose, il pane, le processioni e i pellegrinaggi, specialmente al suo sepolcro, nella basilica a lei dedicata a Cascia. Santa Rita è la santa dei nostri tempi, vicina alle nostre contraddizioni e alla nostra ricerca di un senso nella vita: sposa, madre, vedova, mediatrice di pace e volontaria nei primi pubblici ospedali del XV secolo, monaca di clausura: la sua esistenza abbraccia tutte le vocazioni della donna. Una donna forte, all avanguardia, coraggiosa, tenace, moderna e affascinante. Ma santa Rita non è solo sentimento popolare o poesia e nemmeno l ultima spiaggia di salvezza a cui ricorrere in extremis! È prima di tutto la santa della FEDELTA, DEL CORAGGIO, DELLA FEDE, DEL PERDONO, DELLA CARITA SENZA LIMITI, DELL INTRAPRENDENZA, DEL SACRIFICIO FINO ALL ERORISMO. Pochi conoscono a fondo la sua vita e la sua spiritualità, fatta di croce, di preghiera e di servizio. Spesso facciamo consistere la nostra devozione verso di lei in sentimento e commozione, in segni esteriori e manifestazioni di massa, magari con un pizzico di autosuggestione collettiva e poi? Si rimane come prima: incapaci di un passo significativo nel cammino di fede, inermi e senza coraggio, col cuore ricolmo di odio e di vendette eleganti, meditate nel crepuscolo della tristezza, insensibili alle povertà e alle malattie che ci interpellano, isole, incapaci di fare comunità! Eppure, fedeli e devoti alla grande santa di Cascia! In cerca di una grazia e di un miracolo! Santa Rita è viva in mezzo a noi! Continua a provocarci e si aspetta un segno di svolta da noi. La nostra devozione, per essere vera e autentica, deve avere il coraggio di passare dall AMMIRAZIONE ALL IMITAZIONE, DAL SENTIMENTO AL DESIDERIO DI VIVERE COME LEI! Allora le rose e le spine della vita avranno il profumo della pazienza e della carità, del perdono e del coraggio, della fede e della speranza. La santa è patrona del nostro quartiere, da oltre 40 anni: un punto di riferimento per tutti coloro che vivono a Montespaccato. Tutti amiamo santa Rita, e diciamo di essere suoi devoti! Che tipo di devoti? Il contatto con lei cosa ci trasmesso? Come ci ha cambiati dentro? Continua alla pagina seguente

6 «Santa Rita, ti chiediamo perdono, se non ti abbiamo ancora conosciuta e capita fino in fondo; se ti abbiamo scambiata per una bandiera; se abbiamo confuso la tua festa con la baldoria; se abbiamo pensato che tu sei ferma nel tuo passato; se ci ricordiamo di te solo qualche volta all anno o nel momento del bisogno... Perdonaci per la nostra devozione superficiale, troppo esteriore, a volte interessata, per i nostri contratti con te, per i ricatti, con i quali ti abbiamo chiesto una grazia, pretendendola, magari in cambio di un mazzo di fiori o di una candela, se ti abbiamo scambiata per una bancarella del sacro Quando i nostri occhi, incroceranno i tuoi, metti nel nostro cuore una santa inquietudine, quella che non si accontenta di cercare Gesù, quella che non si sazia di servire e di amare i fratelli, quella che ci spinge ad essere uomini e donne migliori. Continua a provocarci o santa della radicalità, a richiamarci al Vangelo. Rimani sul nostro cammino, compagna di viaggio, nella vita di tutti i giorni». P. Vincenzo La Mendola C.Ss.R Corso di formazione per gli operatori pastorali (catechisti, animatori, ecc.) della nostra Parrocchia Dalla lettera dei Vescovi per la riconsegna del testo Il Rinnovamento Della Catechesi Documento Base (DB) della Conferenza Episcopale Italiana (CEI)III / 12. L esperienza di questi anni ci ha confermato che il buon esito della catechesi è condizionato dalla attenzione privilegiata a due scelte qualificanti presenti nel DB: la centralità della catechesi degli adulti e della famiglia e la formazione dei catechisti. In un tempo di trapasso culturale, la comunità ecclesiale potrà dare ragione della sua fede, in ogni ambito di vita comunitaria e sociale, solo attraverso la presenza missionaria di cristiani maturi, consapevoli del ricchissimo patrimonio di verità di cui sono portatori e della necessità di dare sempre fedele testimonianza alla propria identità cristiana. Anche la catechesi delle nuove generazioni ha assoluto bisogno di riferirsi a modelli adulti e credibili di vita cristiana, se vuole avere presa nel cuore e nell esistenza dei giovani 13. Prima di tutto però, è oggi particolarmente urgente, avviare itinerari organici e sistematici per la formazione a

7 diventare catechisti e ad essere riconosciuti in questo compito attraverso lo specifico mandato del Vescovo. Itinerari di ragionevole durata (almeno biennale), con tappe precise e passaggi verificabili; caratterizzati da due obiettivi distinti ma tra loro complementari: l uno spirituale e l altro ministeriale, allo scopo di maturare nei catechisti la figura del discepolo, dell inviato, del maestro, dell educatore. [ ]Ho voluto iniziare questo articolo citando la lettera della CEI per spiegare su che cosa ci siamo basati quando abbiamo deciso di proporre alla nostra comunità parrocchiale un corso di formazione per tutte le persone, giovani o meno, che erano già impegnate nelle attività pastorali (liturgia, catechesi e carità) o che sentivano il bisogno di prepararsi per un impegno futuro. Quindi, circa due anni fa, ci siamo riuniti con i nostri sacerdoti e abbiamo progettato il corso di formazione che si è svolto da Novembre 2012 fino allo scorso 12 Giugno. In questi due anni ci siamo incontrati circa due volte ogni mese per approfondire alcuni temi importanti per il cammino di fede di ogni cristiano. Hanno partecipato agli incontri sorelle e fratelli di tutte le età, dai 14 ai 50 anni e oltre, i ragazzi più grandi del gruppo del Sempre Avanti Insieme, gli Animatori del gruppo, le nostre Catechiste e altri ancora tutti animati dalla voglia di approfondire le verità della fede per divenire Cristiani più consapevoli ed evangelizzatori credibili. Eravamo consapevoli che il numero degli incontri non era sufficiente per delle lezioni esaustive degli argomenti trattati, quindi abbiamo chiesto ai relatori di dare degli spunti e delle tracce per la riflessione e l approfondimento personale. Gli argomenti trattati sono stati: storia della Chiesa (relatore il nostro viceparroco, Padre Vincenzo); Liturgia e Chi desidera contribuire con articoli, foto, poesie, preghiere, idee, notizie, critiche o elogi può scrivere alla redazione inviando una all indirizzo: Sacramenti dell iniziazione Cristiana (relatore il Diacono Prof. Luigi Fioriti); Sacre Scrittura (relatore il Prof. Massimiliano Zupi); Spiritualità (relatore Il nostro Parroco Padre Antonio), Catechismo della Chiesa Cattolica (relatore il sottoscritto Sergio Bartolini) e Metodologia (relatrice la nostra animatrice Laura Bonardi). È stata una bella opportunità di crescita e di confronto per camminare insieme e aiutarsi vicendevolmente nella missione di evangelizzazione del nostro quartiere, quella missione alla quale il Nostro Signore Gesù Cristo chiama tutti i suoi discepoli. Come già detto, il primo ciclo è terminato ma la nostra intenzione è di continuare ancora e di proporre un nuovo corso biennale di formazione da proporre a tutti i parrocchiani che sentano il bisogno di accrescere insieme ai propri fratelli la conoscenza delle verità del Vangelo. Sergio Bartolini

8 Le Nostre Prime Comunioni DOMENICA, 18 maggio 2014 Non è stato semplice organizzare gli incontri di catechismo in questi anni, perché tutti in parrocchia sappiamo che mancano le strutture e soprattutto ai bambini, che non hanno gli spazi giusti per le attività di formazione e per i momenti ricreativi. Ma tutte le preoccupazioni sono svanite quando domenica mattina ho visti in piazza dei Quiriti tutti i ragazzi della mia classe con i loro abitini bianchi. Era tutto un vociferare allegro e commosso: le voci dei bambini si confondevano con i rumori della piazza che non ci apparteneva. Tutto lasciava intravedere la gioia di quella celebrazione! «Mimma! Mimma!» Mi sentivo chiamare, e per me l emozione è stata tanta perché, se per loro si celebrava la Prima Comunione, per me era la Prima Comunione che come catechista, avevo preparato con l aiuto di Elisa Mureddu. Un turbinio di emozioni mi ha assalito, ma sono subito ritornata alla realtà, per ultimare i preparativi, per l ingresso in chiesa, insieme a suor Domenica L emozione dei bambini era tanta, e quando finalmente siamo entrati in chiesa, i canti si sono subito confusi con i sentimenti. Avevo paura che i bambini, non avendo avuto modo di fare le prove della celebrazione, in loco, avessero poi avuto dei problemi durante la celebrazione. Invece sono stati bravissimi e tutti hanno fatto alla perfezione quanto gli era stato detto. Sull altare al momento della Comunione mi sembrava quasi di sentire il battito dei loro cuoricini. Tutto è andato bene, grazie anche a Maria e Antonella che mi hanno sostenuta nell organizzazione della cerimonia. Al termine, anche Padre Antonio, il parroco, si è complimentato con i bambini per il loro comportamento. Sicuramente, per me, è stata questa un esperienza di crescita e, anche se tra mille difficoltà, insieme ad Elisa (una delle ragazze del gruppo giovani Sempre Avanti Insieme! ndr), che mi è stata di valido aiuto, ho sentito, con i bambini, la presenza di Gesù in mezzo a noi come compagno di cammino. Ora, forza e coraggio e ci rivediamo tutti a settembre, per continuare a camminare insieme! Domenica (Mimma) Rescigno

9 D PARROCCHIA SAN GIOVANNI NEPOMUCENO NEUMANN Settore Ovest - Prefettura XXXIII º Municipio Affidata a: Congregazione del Santissimo Redentore Chiesa in Via Filippo Scalzi ROMA Abitazione Via Suor Maria Agostina ROMA Telefono Parroco: P. Antonio Cirulli CSsR cell Vicario Parrocchiale: P. Vincenzo La Mendola CSsR cell Sito Web: Facebook: https://www.facebook.com/groups/ Diamo il benvenuto ai bimbi battezzati: GABRIELE e CATERINA Miletta - ILENIA Vargas MIA Marconi ALESSIO Del Muto - JACOPO Iuliano NICCOLò Galante GABRIELE Lebiu VALERIO Compagnone - GIOIA Bartolini NELSON Galvao ROBERTA Paolini LUCA Nelly LAURA Ciuffa Ilaria Tauro Morena Sciarrini W LA FESTA DI SANTA RITA! RITA!

10 Si ringraziano Rivenditore Autorizzato Wind ELIMAR Via Cornelia 106 B Tel Via di Casalotti 136 Tel Via Casal del Marmo 272/A PARRUCCHIERA Cell via pasquale II n 22 mercato primavalle box 8 Sante Perleonardi Tel Cell Legna da ardere Carbone per grill Pellet Tronchetti Bombole G.P.L. E Casalinghi Via Antonio Pane 54

11 Agenda Parrocchiale - Pastorale Domenica 22 Giugno SOLENNITA del CORPUS DOMINI: ore S. Messa nella cappella di Santa Rita e PROCESSIONE, fino alla parrocchia di S. Maria Janua Coeli Domenica 27 Giugno SOLENNITA del SACRO CUORE DI GESU : S. Messa 18,30 seguirà L ADORAZIONE EUCARISTICA, fino a mezzanotte. Mercoledì 16 luglio FESTA DELLA MADONNA DEL CARMELO ore 18,30 S. Messa solenne e CONSACRAZIONE ALLA MADONNA Luglio: Campo-Estivo per i ragazzi delle Scuole Superiori a Perugia Luglio: Campo-Estivo per i ragazzi delle Scuole Medie a Perugia 1-6 Settembre: Campo di Formazione per gli Animatori della Pastorale Giovanile Hanno collaborato: P. Antonio Cirulli CSsR P. Vincenzo La Mendola CSsR Redazione: Chiara Cecere Ludovica Maria Cellini Ambra Severi Martina Rinelli Pablo Almonte Angela Rossi Equipe Grafica e Sito Internet: Simone Bartolini Francesco Maiurano Stefano Firmani Emiliano Li Veli Ilaria Tauro Fotografia: Morena Sciarrini Ilaria Tauro E tutti i ragazzi dei gruppi giovanissimi Sempre Avanti INSIEME! e È Più Bello Insieme!

12 Liturgia e Sacramenti Evangelizzazione e Catechesi Attività in Parrocchia Gruppi giovanissimi: Venerdì ore Sempre Avanti INSIEME! Sabato ore È Più Bello Insieme Feriale: Festivo: S. Rosario: Info e iscrizioni: Laura Sergio

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

CROCIFISSO, 17 - RIMINI - VIA DEL. www.crocifisso.rimini.it. oi viviamo sperimentando continuamente la morte, ma

CROCIFISSO, 17 - RIMINI - VIA DEL. www.crocifisso.rimini.it. oi viviamo sperimentando continuamente la morte, ma ANNO PASTORALE 2014/2015 N 7 - VIA DEL CROCIFISSO, 17 - RIMINI - TEL. 0541 770187 www.crocifisso.rimini.it SS. MESSE IN PARROCCHIA ORARIO (in vigore dal 29 Marzo) Feriali: ore 8 Venerdì ore 8-18 Prefestiva:

Dettagli

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ====================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia ====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

PREGHIERE DEL MATTINO. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

PREGHIERE DEL MATTINO. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen PREGHIERE DEL MATTINO Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Ti adoro Ti adoro, mio Dio e ti amo con tutto il cuore. Ti ringrazio di avermi creato, fatto cristiano e conservato in questa

Dettagli

Venite, saliamo sul monte del Signore, al tempio quanto è mirabile il tuo nome su tutta la terra! (Sal 8,10) Rit.

Venite, saliamo sul monte del Signore, al tempio quanto è mirabile il tuo nome su tutta la terra! (Sal 8,10) Rit. OTTOBRE: Giornata del Carisma Introduzione TEMA: Fede e missione La mia intenzione è solamente questa: che [le suore] mi aiutino a salvare anime. (Corrispondenza, p. 7) Questa lapidaria intenzione, che

Dettagli

Diocesi di Nicosia. Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi

Diocesi di Nicosia. Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi Diocesi di Nicosia Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi Largo Duomo,10 94014 Nicosia (EN) cod. fisc.: 90000980863 tel./fax 0935/646040 e-mail: cancelleria@diocesinicosia.it Ai

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

CHE COS È L INDULGENZA?

CHE COS È L INDULGENZA? CHE COS È L INDULGENZA? La dottrina dell'indulgenza è un aspetto della fede cristiana, affermato dalla Chiesa cattolica, che si riferisce alla possibilità di cancellare una parte ben precisa delle conseguenze

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Celebriamo Colui che tu, o Vergine, hai portato a Elisabetta Sulla Visitazione della beata vergine Maria Festa del Signore Appunti dell incontro

Dettagli

Il rosario è composto da quattro corone. A ognuna di queste sono relazionati 5 misteri della vita terrena di Cristo:

Il rosario è composto da quattro corone. A ognuna di queste sono relazionati 5 misteri della vita terrena di Cristo: universale viva in ogni popolo. Ogni giorno, da soli, in famiglia o in comunità, insieme con Maria, la Madre di Dio e dell umanità, percorriamo i continenti per seminarvi la preghiera e il sacrificio,

Dettagli

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen Modo di recitare il Santo Rosario Segno della Croce Credo Si annuncia il primo Mistero del giorno Padre Nostro Dieci Ave Maria Gloria Si continua fino a completare i 5 misteri del giorno Preghiera finale

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

GIUSEPPE PELLEGRINI VESCOVO DI CONCORDIA-PORDENONE PACE E SALUTE NEL SIGNORE GESÙ

GIUSEPPE PELLEGRINI VESCOVO DI CONCORDIA-PORDENONE PACE E SALUTE NEL SIGNORE GESÙ GIUSEPPE PELLEGRINI VESCOVO DI CONCORDIA-PORDENONE AI PRESBITERI E AI DIACONI AI FRATELLI E ALLE SORELLE DI VITA CONSACRATA AI FEDELI LAICI E A TUTTI GLI UOMINI E LE DONNE DI BUONA VOLONTÀ DI QUESTA NOSTRA

Dettagli

PASQUA DI NOSTRO SIGNORE GESU CRISTO

PASQUA DI NOSTRO SIGNORE GESU CRISTO PASQUA DI NOSTRO SIGNORE GESU CRISTO Annuncio della Pasqua (forma orientale) EIS TO AGHION PASCHA COMUNITÀ MONASTICA DI BOSE, Preghiera dei Giorni, pp.268-270 È la Pasqua la Pasqua del Signore, gridò lo

Dettagli

LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI

LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI Promesse di Gesù per coloro che reciteranno questa preghiera per 12 anni. Attraverso Santa Brigida, Gesù ha fatto meravigliose promesse alle anime

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Preghiera per le vocazioni. Preghiera per le vocazioni al sacerdozio

Preghiera per le vocazioni. Preghiera per le vocazioni al sacerdozio Preghiera per le vocazioni Ti preghiamo, Signore, perché continui ad assistere e arricchire la tua Chiesa con il dono delle vocazioni. Ti preghiamo perché molti vogliano accogliere la tua voce e rallegrino

Dettagli

Testimoni di Dio VEGLIA MISSIONARIA ADORAZIONE EUCARISTICA. 27 ottobre 2011 BENEDIZIONE. CANTO: Ho toccato il fuoco

Testimoni di Dio VEGLIA MISSIONARIA ADORAZIONE EUCARISTICA. 27 ottobre 2011 BENEDIZIONE. CANTO: Ho toccato il fuoco BENEDIZIONE Parrocchia Natività di Maria Vergine - Gorle CANTO: Ho toccato il fuoco Ho toccato il fuoco con le mani: era il vecchio sogno di un bambino, sono io colui che accende i fuochi, sono il vento

Dettagli

2) Se oggi la sua voce. Rit, 1) Camminiamo incontro al Signore

2) Se oggi la sua voce. Rit, 1) Camminiamo incontro al Signore Parrocchia Santa Maria delle Grazie Squinzano 1) Camminiamo incontro al Signore 2) Se oggi la sua voce Rit, Camminiamo incontro al Signore Camminiamo con gioia Egli viene non tarderà Egli viene ci salverà.

Dettagli

Il matrimonio sia rispettato da tutti (Eb 13,4) Una parola sul matrimonio oggi

Il matrimonio sia rispettato da tutti (Eb 13,4) Una parola sul matrimonio oggi Il matrimonio sia rispettato da tutti (Eb 13,4) Una parola sul matrimonio oggi Lettera pastorale per la Quaresima 2012 di Mons. Dr. Vito Huonder Vescovo di Coira Questa Lettera pastorale va letta in chiesa

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

UNA CONFESSIONE E LA PISTA SEGUITA

UNA CONFESSIONE E LA PISTA SEGUITA UNA CONFESSIONE E LA PISTA SEGUITA Confesso tutta la mia difficoltà a presentarvi questo brano che ho pregato tante volte. La paura è quella di essere troppo scontata oppure di dare troppe cose per sapute.

Dettagli

MEDITAZIONE SULL AVVENTO, NATALE ED EPIFANIA, TEMPO DELLA MANIFESTAZIONE DEL SIGNORE.

MEDITAZIONE SULL AVVENTO, NATALE ED EPIFANIA, TEMPO DELLA MANIFESTAZIONE DEL SIGNORE. MEDITAZIONE SULL AVVENTO, NATALE ED EPIFANIA, TEMPO DELLA MANIFESTAZIONE DEL SIGNORE. Oh Dio, suscita in noi la volontà di andare incontro con le buone opere al tuo Cristo che viene, perchè egli ci chiami

Dettagli

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Corona Biblica per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Imprimatur S. E. Mons. Angelo Mascheroni, Ordinario Diocesano Curia Archiepiscopalis

Dettagli

L'ORDINE SECOLARE DEI SERVI DI MARIA (OSSM)

L'ORDINE SECOLARE DEI SERVI DI MARIA (OSSM) L'ORDINE SECOLARE DEI SERVI DI MARIA (OSSM) Un Ordine Secolare, fin dall inizio, è un gruppo di fedeli cristiani che, inseriti e lavorando nella società, vivono la spiritualità di un Ordine religioso e

Dettagli

Cos'è e come si recita la Liturgia delle Ore

Cos'è e come si recita la Liturgia delle Ore Cos'è e come si recita la Liturgia delle Ore Tante volte mi è stato chiesto come si recita l Ufficio delle Ore (Lodi, Vespri, ecc.). Quindi credo di fare cosa gradita a tutti, nel pubblicare questa spiegazione

Dettagli

Dicembre 1995 - Dicembre 2005. Parrocchia Santi Gervaso e Protaso Novate Milanese. Don Ugo Proserpio. da anni Parroco a Novate.

Dicembre 1995 - Dicembre 2005. Parrocchia Santi Gervaso e Protaso Novate Milanese. Don Ugo Proserpio. da anni Parroco a Novate. Parrocchia Santi Gervaso e Protaso Novate Milanese Dicembre 1995 - Dicembre 2005 Don Ugo Proserpio 10 da anni Parroco a Novate Dicembre 2005 10 anni tra noi di don Ugo 11 La comunità delle suore Serve

Dettagli

VADANO PER IL MONDO ANNUNZIANDO I VIZI E LE VIRTÙ CON BREVITÀ DI DISCORSO

VADANO PER IL MONDO ANNUNZIANDO I VIZI E LE VIRTÙ CON BREVITÀ DI DISCORSO VADANO PER IL MONDO ANNUNZIANDO I VIZI E LE VIRTÙ CON BREVITÀ DI DISCORSO I frati non predichino nella diocesi di alcun vescovo qualora dallo stesso vescovo sia stato loro proibito. E nessun frate osi

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio 1 Oleggio, 25/12/2009 NATALE DEL SIGNORE Letture: Isaia 9, 1-6 Salmo 96 Tito 2, 11-14 Vangelo: Luca 2, 1-14 Cantori dell Amore Natività- Dipinto del Ghirlandaio Ci mettiamo alla Presenza del Signore, in

Dettagli

1 - Sulla preghiera apostolica

1 - Sulla preghiera apostolica 1 - Sulla preghiera apostolica Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Do una piccola istruzione di metodo sulla preghiera apostolica. Adesso faccio qualche premessa sulla preghiera apostolica,

Dettagli

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA Il ciclo di Arcabas Arcabas è lo pseudonimo dell artista francese Jean Marie Pirot, nato nel 1926. Nella chiesa della Risurrezione a Torre de Roveri (BG) negli anni 1993-1994 ha realizzato un ciclo di

Dettagli

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio CREDO IN GESÙ CRISTO, IL FIGLIO UNIGENITO DI DIO La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio Incominciamo a sfogliare il Catechismo della Chiesa Cattolica. Ce ne sono tante edizioni. Tra le mani abbiamo

Dettagli

III incontro SIA FATTA LA TUA VOLONTÀ COME IN CIELO COSÌ IN TERRA Pensare, volere e amare come Cristo

III incontro SIA FATTA LA TUA VOLONTÀ COME IN CIELO COSÌ IN TERRA Pensare, volere e amare come Cristo III incontro SIA FATTA LA TUA VOLONTÀ COME IN CIELO COSÌ IN TERRA Pensare, volere e amare come Cristo Obiettivo generale: L'incontro di questa domenica è incentrato sul cammino del discernimento della

Dettagli

Pastorale. Iniziative E proposte alla diocesi 2015/16. Arcidiocesi di Torino

Pastorale. Iniziative E proposte alla diocesi 2015/16. Arcidiocesi di Torino Arcidiocesi di Torino Curia Metropolitana via Val della Torre, 3 10149 Torino (To) Tel. 011 5156300 www.diocesi.torino.it Arcidiocesi di Torino Curia Metropolitana via Val della Torre, 3 10149 Torino (To)

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

AMALFI, 27 MARZO 2013 MESSA CRISMALE

AMALFI, 27 MARZO 2013 MESSA CRISMALE AMALFI, 27 MARZO 2013 MESSA CRISMALE 1 Reverendissimo P. Abate, Reverendi Presbiteri, Diaconi, Religiosi, Reverende Religiose, cari Seminaristi, amati fedeli Laici, siamo convocati nella Chiesa Cattedrale,

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Guai a me se non predicassi il Vangelo

Guai a me se non predicassi il Vangelo Guai a me se non predicassi il Vangelo (1 Cor 9,16) Io dunque corro 1 Cor 9,26 La missione del catechista come passione per il Vangelo Viaggio Esperienza L esperienza di Paolo è stata accompagnata da un

Dettagli

ENTRÒ PER RIMANERE CON LORO (Lc 24,29)

ENTRÒ PER RIMANERE CON LORO (Lc 24,29) QUARESIMA-PASQUA 2015 ENTRÒ PER RIMANERE CON LORO (Lc 24,29) Tutte le opere dell'uomo proseguono inesorabilmente condotte dal tempo che mai si arresta. Anche l'anno pastorale corre veloce sui binari della

Dettagli

MA VOI CHI DITE CHE IO SIA? Mc 8,27-30 (cf Mt 16,13-23; Lc 9,18-27

MA VOI CHI DITE CHE IO SIA? Mc 8,27-30 (cf Mt 16,13-23; Lc 9,18-27 MA VOI CHI DITE CHE IO SIA? Mc 8,27-30 (cf Mt 16,13-23; Lc 9,18-27 2 L Siamo alla domanda fondamentale, alla provocazione più forte perché va diritta al cuore della mia vita, della tua, di ogni uomo che,

Dettagli

Novena del lavoro. 4a San Josemaría Escrivá

Novena del lavoro. 4a San Josemaría Escrivá Novena del lavoro 4a San Josemaría Escrivá Preghiera a San Josemaría San Josemaría Escrivá Fondatore dell'opus Dei PREGHIERA Oh Dio, che per mediazione di Maria Santissima concedesti a San Josemaría, sacerdote,

Dettagli

CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO

CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO GRUPPOPRIMAMEDIA Scheda 03 CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO Nella chiesa generosita e condivisione Leggiamo negli Atti degli Apostoli come è nata la comunità cristiana di Antiochia. Ad Antiochia svolgono

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi SOGNO intro: FA#4/7 9 SI4 (4v.) SI4 DO#-7 Son bagni d emozioni quando tu FA# sei vicino sei accanto SI4 DO#-7 quando soltanto penso che tu puoi FA# FA#7/4 FA# SI trasformarmi la vita. 7+ SI4 E vestirti

Dettagli

Pubblicazioni del Centro di Spiritualità Sul Monte - Castelplanio (An) Suore Adoratrici del Sangue di Cristo tel. 0731.813408

Pubblicazioni del Centro di Spiritualità Sul Monte - Castelplanio (An) Suore Adoratrici del Sangue di Cristo tel. 0731.813408 Pubblicazioni del Centro di Spiritualità Sul Monte - Castelplanio (An) Suore Adoratrici del Sangue di Cristo tel. 0731.813408 Quaderni di spiritualità 1. Liberare la santità di Piccotti Mariano e Vissani

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Decisamente stimolanti le provocazioni del brano di Matteo (22,1-14) che ci accompagnerà nel corso dell anno associativo 2013-2014: terzo

Dettagli

Valorizzare l imposizione delle ceneri

Valorizzare l imposizione delle ceneri Carissimi Confratelli e animatori liturgici delle comunità parrocchiali della nostra forania, dopo il sussidio liturgico per il tempo dell Avvento e del Natale vi offriamo anche il sussidio per vivere

Dettagli

LO ACCOLSE NELLA SUA CASA : LA CASA DI MARTA E LA CASA DI LIDIA

LO ACCOLSE NELLA SUA CASA : LA CASA DI MARTA E LA CASA DI LIDIA Scheda 14 LO ACCOLSE NELLA SUA CASA : LA CASA DI MARTA E LA CASA DI LIDIA Nel contesto della sua predicazione itinerante, Gesù trova ospitalità nella casa di due sorelle, Marta e Maria (Lc 10,38-42). L

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

ANNUNCIO E CATECHESI PER LA VITA CRISTIANA

ANNUNCIO E CATECHESI PER LA VITA CRISTIANA Conferenza Episcopale Italiana Commissione Episcopale per la dottrina della fede, l annuncio e la catechesi ANNUNCIO E CATECHESI PER LA VITA CRISTIANA Lettera alle comunità, ai presbiteri e ai catechisti

Dettagli

LA "PASQUA SETTIMANALE" DEGLI EDUCATORI PASQUA DI RISURREZIONE DEL SIGNORE (ANNO A) 1

LA PASQUA SETTIMANALE DEGLI EDUCATORI PASQUA DI RISURREZIONE DEL SIGNORE (ANNO A) 1 LA "PASQUA SETTIMANALE" DEGLI EDUCATORI PASQUA DI RISURREZIONE DEL SIGNORE (ANNO A) 1 Spunti per la meditazione personale e per la riflessione agli alunni Fr. Donato Petti 1. Perché cercate tra i morti

Dettagli

Una notte di Fede: Vi annuncio una grande gioia

Una notte di Fede: Vi annuncio una grande gioia Veglia nella notte del S. Natale 2012 Una notte di Fede: Vi annuncio una grande gioia Il Santo Padre ha dedicato quest'anno liturgico alla Fede e noi in questa veglia che precede la S. Messa di Natale

Dettagli

"UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE

UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE GREST 2015 L estate ormai si avvicina e l Unità Pastorale Madre Teresa di Calcutta, organizza e propone il GrEst (Oratorio estivo), rivolto ai ragazzi delle classi elementari e medie delle nostre parrocchie.

Dettagli

L amore più grande I II III. Anno Pastorale 2014-2015

L amore più grande I II III. Anno Pastorale 2014-2015 L amore più grande Anno Pastorale 2014-2015 I II III Arcidiocesi di Torino Curia Metropolitana via Val della Torre, 3 10149 Torino (To) Tel. 011 5156300 www.diocesi.torino.it L amore più grande Anno Pastorale

Dettagli

Decàpo. Laboratorio Annuale di Formazione al Primo Annuncio. Progetto dell Ufficio Diocesano per la Pastorale Missionaria

Decàpo. Laboratorio Annuale di Formazione al Primo Annuncio. Progetto dell Ufficio Diocesano per la Pastorale Missionaria Decàpoli Progetto dell Ufficio Diocesano per la Pastorale Missionaria Laboratorio Annuale di Formazione al Primo Annuncio Va nella tua casa, dai tuoi, annunzia loro ciò che il Signore ti ha fatto e la

Dettagli

PICCOLI FRATELLI JESUS CARITAS DI CHARLES DE FOUCAULD

PICCOLI FRATELLI JESUS CARITAS DI CHARLES DE FOUCAULD PICCOLI FRATELLI JESUS CARITAS DI CHARLES DE FOUCAULD Il 13 maggio 1911, frere Charles scrive al monaco trappista Padre Antonio che vive a Nostra Signora delle Nevi, riguardo all'idea di una nuova congregazione

Dettagli

ANN PASTORALE 2014 2015 LE 100 CASE DEL SIGNORE CONVOCAZIONE DELLA FOLLA EVANGELII GAUDIUM COME FUNZIONA UNA CHIESA IN USCITA

ANN PASTORALE 2014 2015 LE 100 CASE DEL SIGNORE CONVOCAZIONE DELLA FOLLA EVANGELII GAUDIUM COME FUNZIONA UNA CHIESA IN USCITA ANN PASTORALE 2014 2015 LE 100 CASE DEL SIGNORE CONVOCAZIONE DELLA FOLLA EVANGELII GAUDIUM COME FUNZIONA UNA CHIESA IN USCITA La spinta, il coraggio, lo spunto alla Chiesa per vivere in uscita, evangelizzatrice,

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Dai cantieri alle linee diocesane

Dai cantieri alle linee diocesane DUOMO DI MILANO, 28 MAGGIO 2013 Dai cantieri alle linee diocesane Convocazione Diocesana del Clero e intervento dell Arcivescovo Supplemento RIVISTA DIOCESANA MILANESE Mensile della Diocesi di Milano ANNO

Dettagli

Cristo, tu ci sei necessario! La responsabilità dei battezzati nell annuncio di Gesù Cristo

Cristo, tu ci sei necessario! La responsabilità dei battezzati nell annuncio di Gesù Cristo DIOCESI DI ROMA Convegno pastorale 2013 Cristo, tu ci sei necessario! La responsabilità dei battezzati nell annuncio di Gesù Cristo Relazione del Cardinale Vicario Basilica di San Giovanni in Laterano,

Dettagli

LETTERA DEI VESCOVI PER LA RICONSEGNA DEL TESTO IL RINNOVAMENTO DELLA CATECHESI

LETTERA DEI VESCOVI PER LA RICONSEGNA DEL TESTO IL RINNOVAMENTO DELLA CATECHESI LETTERA DEI VESCOVI PER LA RICONSEGNA DEL TESTO IL RINNOVAMENTO DELLA CATECHESI 1. Il rinnovamento della catechesi, pubblicato nel 1970 sotto la spinta del Concilio Vaticano II, ha segnato decisamente,

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

Beati gli invitati alla Cena del Signore Educare alla fede i ragazzi dai 7 ai 12 anni.

Beati gli invitati alla Cena del Signore Educare alla fede i ragazzi dai 7 ai 12 anni. + GIUSEPPE MERISI Vescovo di Lodi Beati gli invitati alla Cena del Signore Educare alla fede i ragazzi dai 7 ai 12 anni. Lettera pastorale 2009-2010 Introduzione Carissimi, il Santo Padre Benedetto XVI

Dettagli

DOMENICA DI PASQUA NELLA RISURREZIONE DEL SIGNORE La Veglia Pasquale nella Notte Santa

DOMENICA DI PASQUA NELLA RISURREZIONE DEL SIGNORE La Veglia Pasquale nella Notte Santa CO.PER.LI.M DOMENICA DI PASQUA NELLA RISURREZIONE DEL SIGNORE La Veglia Pasquale nella Notte Santa Elaborato di Liturgia a cura di ROBERTA FRAMEGLIA Roma- Frascati, 2002-2003 PREFAZIONE Questa breve analisi

Dettagli

Uno alla tua destra e uno alla tua sinistra nel tuo regno

Uno alla tua destra e uno alla tua sinistra nel tuo regno Uno alla tua destra e uno alla tua sinistra nel tuo regno Domanda della madre dei figli di Zebedeo Matteo 20, 20-28 Allora gli si avvicinò la madre dei figli di Zebedèo con i suoi figli, e si prostrò per

Dettagli

Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi

Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi Venga il Tuo Regno! COMISSIONE CENTRALE PER LA REVISIONE DEGLI STATUTI DEL REGNUM CHRISTI Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi Cari promotori

Dettagli

PROGETTO PASTORALE COMUNE

PROGETTO PASTORALE COMUNE PROGETTO PASTORALE COMUNE Premessa 1. Il Progetto pastorale comune vuole essere solo uno strumento di memoria e di lavoro. Ma è l'occasione per ascoltarci a vicenda e per stimolarci a vivere in concreto

Dettagli

Vita di Maria (XVII): Risurrezione e Ascensione del Signore

Vita di Maria (XVII): Risurrezione e Ascensione del Signore Vita di Maria (XVII): Risurrezione e Ascensione del Signore I Vangeli non includono la Madonna nel gruppo di donne che la domenica si è recata a lavare il corpo del Signore. La sua assenza apre alla speranza

Dettagli

Canterò in eterno le tue meraviglie, canterò a te, Signore Dio. Canterò in eterno le tue meraviglie, canterò a te, Signore Dio.

Canterò in eterno le tue meraviglie, canterò a te, Signore Dio. Canterò in eterno le tue meraviglie, canterò a te, Signore Dio. 1 È BELLO LODARTI 2 CANTERÒ IN ETERNO 5 NOI VENIAMO A TE 6 POPOLI TUTTI È bello cantare il tuo amore, è bello lodare il tuo amore, è bello cantare il tuo amore, e bello lodarti Signore, è bello cantare

Dettagli

1. una fede da far crescere nei vostri figli

1. una fede da far crescere nei vostri figli Chiediamo il Battesimo di nostro figlio 3.a tappa: dopo il Battesimo 1. una fede da far crescere nei vostri figli Parrocchia di S. Ambrogio - Via G. Di Vittorio, 23 - Mignanego (GE) Come far crescere

Dettagli

ARCIDIOCESI DI GENOVA - ANNO PASTORALE 2013-2014. Essere genitori: trasmettere la fede ed educare alla vita

ARCIDIOCESI DI GENOVA - ANNO PASTORALE 2013-2014. Essere genitori: trasmettere la fede ed educare alla vita ARCIDIOCESI DI GENOVA - ANNO PASTORALE 2013-2014 Essere genitori: trasmettere la fede ed educare alla vita 6 ESSERE GENITORI: TRASMETTERE LA FEDE ED EDUCARE ALLA VITA "I genitori di Paola, 10 anni, sono

Dettagli

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

PROGETTO CATECHISTICO PARROCCHIALE 2012-2013

PROGETTO CATECHISTICO PARROCCHIALE 2012-2013 Parrocchia San Carlo Borromeo Pesaro PROGETTO CATECHISTICO PARROCCHIALE 2012-2013 LE FINALITÀ DELL'INIZIAZIONE CRISTIANA Educare al pensiero di Cristo, a vedere la storia come Lui, a giudicare la vita

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

di Gesù La Missione Riflessione Biblica Esperienze La nostra eredità spirituale Congregazione delle Suore della SS.ma Madre Addolorata

di Gesù La Missione Riflessione Biblica Esperienze La nostra eredità spirituale Congregazione delle Suore della SS.ma Madre Addolorata portare vita piena agli altri Congregazione delle Suore della SS.ma Madre Addolorata del Terz Ordine Regolare di San Francesco d Assisi Luglio 2013 #2 La Missione di Gesù Carissime/i, dopo aver presentato

Dettagli

Roggi lino. Domenica 26 Aprile 2015 C A L E N D A R I O L I T U R G I C O S E T T I M A N A L E

Roggi lino. Domenica 26 Aprile 2015 C A L E N D A R I O L I T U R G I C O S E T T I M A N A L E Roggi lino Domenica 26 Aprile 2015 Anno VII N. 329 Foglio di Informazione, riflessioni, news e avvisi della Parrocchia S. Eusebio Santuario Madonna delle Grazie/ Santuario della Famiglia Parroco: Don Romano

Dettagli

DIO EDUCA IL SUO POPOLO

DIO EDUCA IL SUO POPOLO DIOCESI DI TRIESTE DIO EDUCA IL SUO POPOLO in preparazione della 62 ma Settimana Liturgica Nazionale Messaggio 1. A voi tutti, fratelli e sorelle che siete la Chiesa di Cristo a Trieste, giunga, da chi

Dettagli

Novena a San Josemaría Escrivá LAVORO

Novena a San Josemaría Escrivá LAVORO Novena a San Josemaría Escrivá LAVORO www.josemariaescriva.info/opus_dei/novenalavoro.pdf 1 giorno LAVORO, cammino di santità Siamo venuti a richiamare di nuovo l'attenzione sull'esempio di Gesù che visse

Dettagli

L AMORE DI CRISTO CI SOSPINGE. Lettera del Consiglio Episcopale Permanente alle comunità cristiane per un rinnovato impegno missionario

L AMORE DI CRISTO CI SOSPINGE. Lettera del Consiglio Episcopale Permanente alle comunità cristiane per un rinnovato impegno missionario L AMORE DI CRISTO CI SOSPINGE Lettera del Consiglio Episcopale Permanente alle comunità cristiane per un rinnovato impegno missionario Il Convegno Nazionale missionario del settembre 1998 a Bellaria, intitolato

Dettagli

SEMINARIO ARCIVESCOVILE PIO XI PEREGRINATIO ICONA MADRE DEL FIAT. Adorazione Eucaristica. A Gesù... per Maria

SEMINARIO ARCIVESCOVILE PIO XI PEREGRINATIO ICONA MADRE DEL FIAT. Adorazione Eucaristica. A Gesù... per Maria SEMINARIO ARCIVESCOVILE PIO XI PEREGRINATIO ICONA MADRE DEL FIAT Adorazione Eucaristica A Gesù... per Maria Guida: In occasione della Peregrinatio della Statua della Madonna di Lourdes, lasciamoci illuminare

Dettagli

e degno di ogni lode, tremendo sugli dei. Do Sol La Tutti gli dei delle nazioni sono un niente e vanità,

e degno di ogni lode, tremendo sugli dei. Do Sol La Tutti gli dei delle nazioni sono un niente e vanità, CANTATE AL SIGNORE (Sal 96) Fa Cantate al Signore un canto nuovo, cantate al Signore da tutta la terra. Fa Benedite il suo nome perché è buono, annunziate ogni giorno la sua salvezza. Si- Narrate la sua

Dettagli

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015 ORDINE DEI SANTI MAURIZIO E LAZZARO Delegazione Gran Magistrale della Sardegna SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

Dettagli

SI APRIRONO LORO GLI OCCHI LO RICONOBBERO E LO ANNUNZIARONO

SI APRIRONO LORO GLI OCCHI LO RICONOBBERO E LO ANNUNZIARONO DIOCESI DI ROMA CONVEGNO DIOCESANO 2009 SI APRIRONO LORO GLI OCCHI LO RICONOBBERO E LO ANNUNZIARONO APPARTENENZA ECCLESIALE E CORRESPONSABILITÀ PASTORALE RELAZIONI DI SINTESI 1 SINTESI DELLE RELAZIONI

Dettagli

PREGHIERA - 1 - S. ECC. MONS. BRUNO SCHETTINO Arcivescovo

PREGHIERA - 1 - S. ECC. MONS. BRUNO SCHETTINO Arcivescovo PREGHIERA La Tua Parola, Signore, è Verità perenne, la Tua Parola è vita piena, immortale. Nella tua sequela camminerò, nella luce che emana dalla tua Presenza dirigerò spedito i miei passi. Alla tua sorgente

Dettagli