NUMERO: 223 FEBBRAIO 2013 ACCENDIAMO LA NOSTRA FANTASIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "NUMERO: 223 FEBBRAIO 2013 ACCENDIAMO LA NOSTRA FANTASIA"

Transcript

1 NUMERO: 223 FEBBRAIO 2013 ACCENDIAMO LA NOSTRA FANTASIA 1

2 GIULIA ARDIZZON TEMPO FA ORA A due mesi ciucciavo il pollicione a dodici correvo sui prati a due anni giocavo con le bambole a sei il primo giorno di scuola a sette il primo telefono a otto l apparecchio a nove il secondo buco a dieci in giro con le amiche a undici il computer a dodici le unghie a gel. VOGLIO UN CAGNOLINO Mamma Papà voglio un cagnolino, prendimelo prendimelo, voglio un cagnolino guarda! Ha un bel musino.. ed è anche tenero lo voglio lo voglio, prendimelo prendimelo, Che bei occhi sono così dolci e teneri lo voglio lo voglio, Prendimelo prendimelo. VORREI VORREI DESIDERO DESIDERO Desidero essere la migliore estetista del mondo desidero mm vediamo un iphone vorrei vorrei mille orecchini desidero un cagnolino bello bello vorrei vorrei avere i capelli lunghi desidero avere una carta di credito illimitata desidero desidero avere ventimila tipi di scarpe! vorrei vorrei desidero desidero L AUTUNNO L aria si fa fresca le giornate sono più corte la natura lentamente si addormenta è arrivato l autunno L ESTATE!!! Sole splendente sabbia rovente 2

3 mare lucente estate divertente!!! LA SCUOLA Campanella che suona ragazzi a scuola libri sui banchi lezioni pesanti questa è la scuola!!!!!!!! VALENTINA Valentina è una ragazza molto vivace e scorbutica, ma sa essere una amica perfetta! Con lei il divertimento è assicurato! Valentina è di statura media ha delle mani splendide quando non si mangia le unghie. Lei è la regina delle capigliature, ha una bella bocca carnosa e quattro semisfere; lei porta dei, splendidi occhiali li ha comprati insieme a me, ma la cose più belle sono i suoi occhi grandi e verdi! SE NON CI FOSSE LA MAMMA Se non ci fosse la mamma a chi romperei? Dicendo che le voglio bene se non ci fosse chi mi preparerebbe la colazione? chi mi darebbe una mano a fare i compiti? chi mi porterebbe a fare shopping? chi?... chi?... chi? mi comprerebbe a chi svelerei i segreti più remoti? se non ci fosse la mamma io morirei! la mamma è la mamma e senza di lei il mondo non andrebbe avanti!<3 3

4 SE IO FOSSI Se io fossi un giocoliere tirerei in aria un bicchiere, se io fossi uno struzzo mi mangerei un bel merluzzo, se io fossi un girasole splenderei ai raggi del sole, se io fossi una spada ucciderei una befana, se io fossi, se io fossi ELENA BALLARIN SE NON RIUSCISSI A TROVARE Se non riuscissi a trovare se non riuscissi a trovare il mio diario romperei un dizionario, se non riuscissi a trovare il mio cellullare ucciderei chi lo osa toccare, se non riuscissi a trovare la mia famiglia romperei una bottiglia, se non riuscissi a trovare se non riuscissi a trovare IL MIO CANE JEKY Jeky è il mio cane, è un piccolo York Shine, ha il naso piccolino come il suo pancino, ha la schiena tutta nera come il musetto di una pantera, ha i suoi dieci pupazzi che quando gioca io e mio fratello diventiamo pazzi, lui è il mio amore se mi alzo triste anche lui cambia umore, è la mia vita senza lui che sta sempre con me non saprei cosa fare! lui mi da i bacini e vuole sempre farsi coccolare GLORIA Gloria mia piccola e splendida Gloria con i suoi capelli rossi, come una rosa sbocciata, con i suoi occhi verdi, come un prato d estate, con il suo sorriso, che splende ai raggi del sole, con la sua semplicità che è perfetta, con la sua simpatia che non è mai troppa 4

5 mia splendida Gloria sei l amica che tutti desiderano TI VOGLIO BENE<3 5

6 RICCARDO BOSCOLO LE SCARPE Mamma mamma, mi compri quelle scarpe? sono molto belle, costano poco, ti prometto che me le allaccerò sempre, ti prometto ti prometto, dai dai!! ERAVAMO DEI BAMBINI Ti ricordi quella volta che eravamo piccoli e le anatre stavano per beccarci? E quella volta che Facevamo guerra con le macchinine, lanciandocele adosso e quando alla sera venivo a dormire da te e ci buttavamo giù dal letto a vicenda? Io mi ricordo e tu? VORREI ESSERE Vorrei essere un dio cosi da eliminare la fame dal mondo, vorrei essere un fiume per dissetare chiunque, vorrei essere ricco per aiutare i poveri vorrei essere un campione di nuoto per rendere i miei genitori orgogliosi di me IL PROFESSORE BENNATI Cosa farebbe il prof Bennati se mancasse Arianna? E se mancassero Enrico e Giulia? Se mancasse il caffè alla mattina, Si addormenterebbe sulla cattedra non so proprio cosa farebbe. IL MIO INSEPARABILE Tu che ti pulisci le ali con il becco, Tu che fai i salti mortali nella tua gabbietta, Tu che hai i colori di un marshmellow Mi piaci così tanto perché mi fai molta tenerezza con quei movimenti quasi timidi. IL QUADERNO AD ANELLI Rivestimento di cartone Pezzo di ferro con degli anelli attaccati, con fogli inseriti in quest ultimi, ma tutto questo non è nulla in confronto al tuo peso. Tutti i miei desideri ho detto. 6

7 SE NON CI FOSSE Se non ci fosse la scuola non impareremo niente ma avremo un divertimento permanente, non troveremo un lavoro e non ci potremmo comprare manco un poro, non avremmo oro, la nostra vita finisce nel cesso prima di domandarci cos è successo spero che qualcuno abbia letto 7

8 SE NON CI FOSSE.. Se i fumetti fossero di pelli viventi li troverei più divertenti. Se un fumetto fosse un maiale lo farei mangiare ad ALE Se un fumetto fosse di pomodoro urlerei:-lo adoro! Se un fumetto fosse di patate ne mangerei a palate. se un fumetto fosse da paura mi nasconderei dietro a qualche mura. LENIN BOSCOLO TOGLIMELO Toglietemelo di qua fastidio mi dà mi rompe molto è noioso è importante è il libro di scuola TI RICORDI? Ti ricordi quella volta che ero molto ammalato? Ti ricordi quando sono svenuto? E quando ho preso una pallonata nei? E quando ho avuto sangue di naso? Quando ci siamo picchiati? E che, per sbaglio, ti ho tolto un unghia? E quando sono caduto dal letto mentre dormivo? IO DESIDERO. Vorrei un bel pandoro per avere un momento della vita oro, Vorrei un bel panino grande quanto un chittarino, Vorrei una bella fetta di salame perché ho molta fame, Vorrei un bel telefonino l altro è un po vecchino Vorrei un nuovo giochino l altro è un po noiosino Vorrei non esistesse la scuola,media, superiore, elementare che superman polvere la faccia diventare. Tutti i miei desideri ho detto spero che qualcuno abbia letto, 8

9 BOSCOLO LISA IL MIO GATTINO Mamma, mamma mi compri un gattino Lo voglio nero e bianco Dai compralo prendilo Voglio che sia coccoloso E anche tenerino Tutto pieno di pelo e carino Che sia abbastanza piccolino Dai prendilo, compralo prendilo! IO DA PICCOLA Appena nata ero piccolina a pochi mesi ho incominciato a camminare a un anno riuscivo a camminare a due anni ero una piccola matta a quattro anni andavo all asilo contenta a sei anni il primo giorno di elementari a otto anni cominciavo a credermi più grande a dieci anni non vedevo l ora di andare alle medie a dodici anni piena di sogni da realizzare. DESIDERO Voglio un pony tutto bianco Lo desidero tanto tanto Il mio desiderio si potrà avverare bhè Stiamo ad aspettare Voglio un giocattolo bello bello Per giocare con mio fratello Lo desidero tanto tanto per giocare fin che non mi stanco SE NON CI FOSSE Se non ci fosse un seme Non ci sarebbe la natura. Se non ci fosse un fiore Tutto non sarebbe pieno di colore. Se non ci fossero le persone Il mondo sarebbe vuoto. Se non ci fossero i bambini Il mondo sarebbe vuoto. DESIDERO TUTTO! Io desidero un fiore Che mi riempia il cuore pieno d amore. Io desidero avere un ciuccino Per darlo al mio fratellino. Io desidero avere un cagnolino Per giocare dalla sera al mattino. 9

10 Io desidero avere un gattino Per abbracciarlo al mattino C ERA UNA COSA? C era un fiore tutto giallo Se lo vedevo mi ricordava un gallo C era una matita tutta rossa Che mi ricordava una corsa C era un bambino cinesino Che mi ricordava un gattino C era un diario tutto bianco Che mi ricordava un letto caldo IL MIO GATTINO Sei un gatto molto carino Giochi sempre con il tuo topolino Mi rincorri sempre di qua e di la e dopo a mangiare ci va sta in casa tutto il di e intanto gioca con il suo topolino E un gattino molto carino E alla sera dorme sul mio lettino Alla mattina si sveglia contento E mi fa prendere uno spavento Vuole che gli do da mangiare E io lo sto ad aspettare Lui mangia lenta lenta E io mi riscaldo con una coperta Io vado scuola e lui triste triste e mi aspetta fino che la scuola non finisce SORELLINA! Sorellina tu sei piccolina Ti chiami Desireè e sei simpatica Giochi sempre tutto il giorno Con i gemellini che non te li levi mai di torno ti spaventi per qualsiasi rumore io ti abbraccio con amore mi piacciono le tue risate perché sembri una gallina starnazzante ma niente è in confronto alla tua simpatia! IO VOGLIO Mamma mi compri un criceto Dai prendilo Sono affettuosi e coccolosi Dai compralo È marroncino e molto carino Dai compralo, prendilo! 10

11 SE CI FOSSE Se ci fosse meno inquinamento Le persone vivrebbero meglio Se ci fosse più natura Ci sarebbero più animali Se ci fosse meno plastica Il mondo sarebbe meno inquinato Se ci fosse più felicità Il mondo serebbe più bello Se non ci fosse la guerra Tutti sarebbero più contenti 11

12 I MIEI 3 DESIDERI Apro la porta e la vedo: la Ferrari f 50 nuova di stecca e rosso fiammante. Prima di andare a scuola mi regalano la bici elettrica. La scuola rimane chiusa una settimana. Che sogno, tutti i miei desideri esauditi in una mattina. DIVIDERCI Se non ci fosse mia sorella è come dividere i Power Ranger Io starei cosi male che mi chiuderei in camera senza mangiare. Piangerei a piu non posso e mi lamenterei tutto il giorno. IO E TE Ti ricordi da piccoli che giocavamo a fare la guerra? Quando prendevi 5 a scuola e mi facevi le crisi per una settimana? Adesso quando sei libera te ne vai via con i tuoi amici e non stai mai con la tua famiglia. I CELLULARI Ragazzi non fatevi ipnotizzare da questi cellulari. Sono una fregatura: appena cadono si rompono e costano tanti soldi. Hanno tante applicazioni inutili per la nostra età. Questi cellulari vi ipnotizzano. MIA SORELLA Mi piaci perché hai i capelli biondi. Con quelle gambette balli scatenata e torni a casa tutta arrossata. Prendi il sonno e con quel musetto paffuto sembri un orsetto. BOSCOLO MATTIA LA PENNA E solida, di un bel colore. 12

13 Ha tanti disegni stampati sull impugnatura e uno spazio per scrivere il proprio nome. Ma tutto questo non è niente in confronto a questa proprietà: quando sbagli puoi cancellare con le gomme sul tappo. 13

14 BOSCOLO MARTINA UCCELLINO. Ma domani mi compri un uccellino di nome totò Mi compri un uccellino leggermente piccolino. Ho pensato già il nome lo chiamerei Tontolone. Cara mamma e papà o mi comprate un uccellino o non sto più qua IO Ascolto sempre la musica ma non è mai una scocciatura. Troppe volte sono timida e allora faccio la stupidina. Spesso vado in piazzetta a giocare con la bicicletta. Amo i gatti, neri e bianchi. Ho una piccola nipotina Che gioca sempre con la pallina. VORREI,ESSERE O AVERE Vorrei avere un cane e con lui farei il marzapane. Vorrei avere un cellulare per massaggiare chi mi pare. Vorrei essere un foglio per mandare messaggi a chi voglio. Vorrei essere una gattina, morbida e carina. SE NON CI FOSSE... Se non ci fosse il cellulare non saprei cosa fare. Se non ci fossero i fiori non ci sarebbero più i colori. Se non ci fossero gli amici sarebbe inutile fare i giri in bici. Se non ci fosse l arcobaleno starei sola un mese intero. Se non ci fossero le stelle le nuvole si crederebbero belle. Se non ci fossero i bambini il mondo sarebbe pieno di problemini. 14

15 GLORIA Gloria, Gloria sei simpatica come una rosa. Sei pungente e mi porti in giro con tanta gente. Per fortuna sei un po altruista che aiuti anche un giornalista. Convinci sempre mamma e papà perché vada via di qua. FINALMENTE SOLA La mia famiglia si è preparata, per fare una passeggiata. Finalmente se ne vanno mentre mi stendo in divano. Quando chiudono la porta faccio un agguato alla torta. Ma è meglio che faccia un giro in bicicletta mentre saluto la mia casetta. LE MIE VACANZE Vado in montagna e trovo una castagna. Passeggiando su una collina trovo una cavallina. passeggiando un altro po trovai un gatto ne vado salutando Asiago. 15

16 BOSCOLO JESSICA IL TEMPO Il vento soffia impetuoso, il tempo non è favoloso, un giorno è sereno e l altro è piovoso. Intorno a me c è aria di novità, guardo e noto qualche diversità: nei sapori, negli odori, ma soprattutto nei colori. ADDIO ESTATE L Estate se ne è andata la nebbia già si è alzata. Addio sole, sabbia, mare, e bei monti da scalare! In città siam tornati alla scuola preparati. PIOVE Tic, tac fanno i goccioloni. In casa i bambini stan buoni. Dalle finestre guardano fuori e sentono tanti rumori: dalla pioggia il ticchettio, della gente il chiaccherio. I rami scuote il vento e quasi fa spavento. I bambini sognano il sole e lo chiamano con dolci parole. LA NEVE La neve scende a fiocchi giganti a guardarla, lo sai, siamo in tanti, lievi e leggeri mi sfiorano il viso, mi esce piano, piano un sorriso, i prati e le valli coperte di bianco tu eri già stanco. 16

17 FERRARI Papà prendimi una Ferrari comprala, comprala guarda com è veloce guarda come sterza guarda la carrozzeria comprala, comprala. SCATEBOARD Prendilo, prendilo guarda che ruote guarda che disegno prendilo, prendilo Guarda com è veloce guarda come gira prendilo, prendilo. BOSCOLO MATTEO IL CAMIONCINO Quando il camioncino rosso mi regalarono io incosciente lo ruppi e disperato piansi e mi regalarono una gru blu. 17

18 FRIZIERO MARK I MONTI Se i monti fossero di cioccolata ne mangerei una ventina ogni immacolata. Se i monti fossero di legno li romperei con impegno. Se i monti fossero di marzapane li mangerebbe anche il mio cane. Se i monti fossero viventi molti di loro sarebbero già monumenti. Se alle spalle dei monti ci fosse l arcobaleno ogni bambino sarebbe sereno. QUEL BAMBINO Da piccolo era nero di carnagione basso e molto sbadato a scuola era bravo ma a volte non studiava. Pian piano lui cresceva e scarsamente lui piangeva giorno dopo giorno lui sorrideva, colorava e pasticciava crescendo lui imparava. 18

19 DOMANDE A RAFFICA A che ora si entra a scuola? Sai che sono andato in Austria? A che ora andiamo a pescare? Quando andiamo via in barca? A che ora ci incontriamo? Andiamo a giocare a calcio? Andiamo a scuola? Ti piace la nutella? Ti piacciono i biscotti della Loaker? Sei mai andato in fan-bob? CHE PARLANTINA! Sono un tifoso accanito del Milan guardo tutte le sue partite ho tutti i libri e i CD del Milan conosco tutti i nomi dei giocatori ho molte magliette del Milan. Non ne perdo mai una. Mio fratello con i miei genitori tifiamo Milan. Amo esultare quando vincono e sono triste quando perdono PARTENZA PER L AUSTRIA Con grande impazienza è arrivata la partenza dopo un viaggio lungo un lago mi aspettava lascio a casa i grattaceli trovo enormi alberi verdeggianti specchiarsi. RASTI Lui è piccolo e marroncino chiaro è giocherellone se se ti vede salta di gioia se ti prende qualcosa se la tiene tutta per sé. Il cane di mio cugino si chiama Rasti se vede un altro cane diventa matto. Quando gli gratti la pancia lui va in estasi. FURLAN TIZIANO 19

20 ANNALISA MARCON MAMMA VOGLIO UN CANE Mamma voglio un cane se non me lo prendi non ti compro più il pane, mamma voglio un cucciolo peloso altrimenti non ti scarico più quel film pauroso. Guarda che bel musetto sembra proprio un orsetto, prendiamone uno affettuoso e non lo lascerò mai solo! LA MIA VITA Appena nata già piangevo a cinque mesi già ridevo a un anno camminavo a tre anni nel letto non stavo a cinque anni il primo dentino a otto anni volevo un cagnolino a dieci anni ero molto furba a dodici SE IO DIVENTASSI Desidererei diventare un calendario, anche se invidierei il lampadario Desidererei essere una seppiolina mi chiamerebbero Valentina Desidererei essere un armadio, per contenere un piccolo stadio ESSERE Se io fossi un cane mangerei il pane, se io fossi un cartellone, giocherei a stella stellone. Se io fossi una sigaretta, sarei perfetta Se io fossi un quadro, osserverei quel ladro. Se io fossi una giacca indosserei la cravatta ESTATE Guardo il mare e mi sembra di volare, guardo il cielo e mi sento sincero, guardo i gabbiani e penso già a domani. Guardo il sole e passano le ore, guardo la luna, 20

21 speriamo mi arrivi una gran fortuna! IL SOLE Il sole scotta mamma che botta! Il sole splende tiriamo giù le tende, il sole è giallo ho visto un gallo, il sole va via, e non c è più poesia 21

22 LA SPIAGGIA La spiaggia è affollata di tanta gente spensierata. Bambini che giocano felici nel mare azzurro con gli amici. Persone che dormono sui lettini altre che si divertono sui pattini. File di ombrelloni colorati e tutti quanti belli e abbronzati. La spiaggia mette allegria a tutta la compagnia. FINALMENTE L ESTATE Arrivata è l estate finalmente e spero non passi velocemente. Giorni felici e spensierati e a lungo desiderati. Giorni in spiaggia con gli amici e lunghi giri con la bici. Giorni pieni di sole brillante e di un lungo riposo rilassante. Viva l estate. MA CHE CALDO FA Oggi c è un caldo afoso che mi rende assai nervoso. Sudo, ho caldo e molta sete ma questa è l estate come sapete. Mi prendo allora una grande e per un po la mia sete è assopita. Poi ricomincio a sudare ma l importante è non ci badare. PADOAN ENRICO ENRICO Con molta allegria mi presento alla compagnia. Mi chiamo Enrico e sapete cosa vi dico? Sono nato nel mese di Novembre del 2000 Ero piccolo e magrolino come un esile pulcino. Sono cresciuto però velocemente e a 11 mesi camminavo rapidamente L unica cosa per cui ho fatto penare è che sono stato lento a parlare. Sono stato un bambino molto vivace ma non molto loquace. Alla scuola materna ho giocato e tanti amici ho trovato. Sono arrivati gli anni dell impegno, 22

23 del sudore, dello studio e dell ingegno. Ho lasciato la scuola elementare per una nuova avventura da iniziare. Alla scuola media ho trovato tanti e spesso assieme facciamo tanti giri in bici. Molto sono cresciuto dal giorno in cui sono nato e il mio aspetto è molto cambiato. Ma sono sempre io solo un po più alto di mio zio. SE IO FOSSI Se io fossi un aquila volerei imponente e libera sopra le montagne Se io fossi una goccia d acqua scorrerei limpida e veloce dal fiume al mare. Se io fossi una pianta crescerei forte e rigogliosa in mezzo al prato. Se io fossi un pesce esplorerei in lungo e in largo l oceano infinito Se io fossi, se io fossi ma è comunque bello immaginarlo. LODE ALLA BICI Lode a te mia bicicletta che con te mi sento una saetta. Hai un telaio colorato bianco e verde metallizzato. Hai un cambio sincronizzato per diciotto marce collaudato. Possiedi ruote robuste con carrarmato per un terreno duro e dissestato. I tuoi freni sono potenti per evitare brutti incidenti. La tua sella è nera e affusolata per un efficiente pedalata. Con te sono felice e spensierato e te ne sono assai grato. Lode a te mia bicicletta ogni giorno sempre più perfetta. 23

24 ROSSI MICHELA UNA GIORNATA DI DESIDERI Mi alzo dal letto e mi preparo per andare a scuola. Una mattina come tutte le altre, almeno sembrava. Sul tavolo della cucina una bacchetta per esaudire tutti i miei desideri. Subito ho desiderato un bel cellulare nuovo e una casa più grande e spaziosa, ma che fosse stata graziosa. Sono uscita da casa felice a esaudire tutto ciò che volevo. Tutti i miei desideri avverati in un momento: il più bel giorno della mia vita. SE NON RIUSCIREI A TROVARE Se non riuscissi a trovare il mio salvadanaio non potrei più comprarmi quello che voglio. Se non riuscissi a trovare il mio cellulare non potrei più telefonare e nemmeno messaggiare; se perdessi il cellulare non saprei più che cosa fare. Ma ci sono cose peggiori di perdere un salvadanaio o un cellulare che non vi sto ad elencare. MI COMPRI UN CRICETO Mi compri un criceto! Sì, lo chiamerei Pepe, Pepe,dal pelo lungo e grigio. Un bel criceto che gira sulla ruota, che mangi la sua pappa Mentre lo guardo sorridendo. Me ne prenderei cura di giorno e di notte, te lo prometto! 24

25 per favore, comprami un criceto. I MIEI RICORDI Mi ricordo, da piccola della mia timidezza e dell insicurezza. Mi ricordo le sciocchezze e le tante risate. Quando giocavo con i pupazzi. Quando passeggiavo con la mamma e fino ad oggi con le amiche a giocare. Adesso sono qua, a scrivere la mia poesia sulla mia scrivania L UNIVERSO Mi affascinano le tue stelle, che illuminano il buio infinito dello spazio. Con i tuoi pianeti che girano attorno al sole e assomigliano a dei sudditi che lodano la grande stella. MAMMA Mamma, bella e paziente. Ti voglio bene anche se ti arrabbi con me. Non ti stanchi mai, non stai mai ferma. Non so cosa farei senza di te. Sei brava in tutto, ma questo è niente al confronto del bene che mi vuoi. 25

26 SCARPA GIULIA SE LA SCUOLA FOSSE Se la scuola fosse un videogioco sconfiggerei tutti sparando fuoco. Se la scuola fosse un cartone animato non ci andrei più agitato. Se la scuola fosse una chitarra suonerei una canzone bizzarra. Se la scuola fosse un aquilone me ne starei sotto l ombrellone. Se la scuola fosse un disegno lascerei anch io un segno. Se la scuola fosse il sole mi riscalderei con il suo tepore. IL CELLULARE NUOVO Ti prego mamma, comprami un cellulare nuovo lo voglio bianco ma che non assomigli a un uovo mi piacerebbe touch e senza pulsanti in modo da non sbloccare i tasti davanti lo vorrei per scaricare le applicazioni perché così avrebbe tante funzioni il mio è ormai molto vecchio e sarebbe da buttare in un secchio ti prego mamma, comprami un nuovo cellulare con il quale potrò sempre messaggiare. I RICORDI DELLA MIA VITA Quando nacqui tutti vennero all ospedale, a un anno restavo in piedi senza farmi male, a due parlavo senza fermarmi e a tre pochi riuscivano a imbrogliarmi, a quattro mi insegnarono a scavare nella sabbia con la paletta e a cinque anni ad andare in bicicletta, a sei imparai a scrivere la parola prosciutto e a sette sapevo quasi far tutto, a otto anni mi insegnarono come studiare e a nove il tono giusto per recitare gli ultimi anni passarono in fretta ma il bello è che abito ancora nella mia casetta. DOV E LA PENNA? Dov è la penna non la trovo più ero sicura di averla messa nell astuccio laggiù, provo a cercarla tra le matite e le osservo una a una finché non sono finite ho proprio paura di averla persa e che l abbia trovata una ragazza estroversa cerco di qui, cerco di là 26

27 ma sono sempre ferma qua guardo nello zaino cerco in profondità e la mia penna eccola qua. COSA VORREI ESSSERE Vorrei essere una farfalla e con i suoi splendidi colori volare nel cielo, mi piacerebbe essere una montagna per vedere le immense distese di prati, desidero diventare u pesciolino per nuotare libera nelle profondità dei mari, vorrei essere una foglia per provare l emozione di cadere leggera dall albero, mi piacerebbe saper volare per poi spiccare il volo e arrivare in luoghi sconosciuti; desidero abitare in un prato fiorito per poter sentire i diversi profumi dei fiori. PAPA Papà sei molto alto e tocchi il soffitto con un salto sei sempre di buon umore e non ti spaventi con nessun rumore hai sempre le guance rosse e raramente ti viene la tosse sei sempre a lavorare però sei subito pronto ad amare ma tutto questo è niente in confronto alla tua dolcezza quando con la tua mano mi fai una carezza. FERRAGOSTO Ferragosto parte dalla prima mattina ci si rincorre con i palloncini d acqua e si scappa in riva inseguiti dai bagnini, d un tratto eccoci cosparsi di schiuma, è subito pura vendetta! Si sentono le voci gioiose dei bambini e dietro loro le mamme che li inseguono. Tra urla e scherzi arriva a sera una lacrima scende lungo il viso perché ferragosto ormai resta un ricordo. L ESTATE In spiaggia l acqua spunta dappertutto, è un sollievo per noi amo farmi un giro in bici e puoi dormire quanto vuoi. La notte è corta, il giorno è lungo nel cielo il sole splende e c è un caldo che ti stende, d Estate tutto così bello che il tempo vola via 27

28 certamente è la stagione più bella che ci sia, ha il gusto aspro della limonata e il dolce del gelato e del frappè, l Estate è proprio questo per me. IL MARE Ecco lì il mare che con il suo riflesso ci fa abbagliare, corriamo verso la riva ed è proprio come la nostra aspettativa: vi son alghe sul fondo che a dir il vero non è molto profondo. Un po ci importa così ci tuffiamo con l espressione storta, a sta proprio bene nell acqua fresca e all improvviso veniamo travolti da un onda gigantesca. Ci divertiamo tanto a giocare e ogni tanto iniziamo a bisticciare, torniamo su un po deluse per colpa delle alghe intruse; al nostro passaggio si formano delle strane orme dalle diverse forme, infine ci asciughiamo con l asciugamano e facciamo pace stringendoci la mano. 28

29 SCUTTARI MAVERICK VORREI VORREI. Vorrei un iphone, vorrei essere immortale, vorrei avere un cane, vorrei entrare nella televisione, desidero essere invisibile, desidero essere un fantasma, desidero che non esistesse la scuola, desidero avere una limousine, se io fossi un killer spietato ammazzerei tutti, se io fossi il pulcino pio sarei schiacciato dal trattore. SE NON CI FOSSE Se non ci fosse mio fratello mi picchierei sempre col martello, se non ci fosse il mondo sarei pazzo e tondo, se non ci fosse la scuola sarei tutto viola, se non ci fosse la televisione Costruirei qualcosa col cartone, se non ci fosse mio papà mi mangerei un buon baccalà, se non ci fosse Mariella finirei in cella. WOW CHE BELLO!!! Oggi, il tempo è di nuovo bello caldo come d estate il sole di settembre l erbetta cresciuta sui campanili. MI RICODO Mi ricordo quando ero piccolo, mi arrampicavo qua e la per tutta la stanza. E quando sono andato per la mia prima volta in bicicletta, ero contentissimo E quando correvo in una stanza all altra 29

30 SCUTTARI VALENTINA LA MIA GIORNATA Ascoltare la musica, Guardare la televisione. E poi come compiti, fare un operazione. Passo la giornata con le amiche, e ci siamo davvero divertite. Andiamo in piazzetta a giocare con la bicicletta ma ad un certo orario bisogna rientrare. Una giornata è piena di ricordi bellissimi ma anche divertentissimi SE FOSSI Se fossi il mare tutte le persone farei sognare vorrei un cane cosi da mangiare gli do il pane. Se fossi mia sorella, come lei sarei bella. Vorrei avere mille gioielli, cosi davanti a loro gli direi quanto son belli Sognerei ogni giorno, mentre continuo a mangiare il contorno LA SORELLA Se non ci fosse mia sorella non saprei che cosa fare. Dispetti ci facciamo ogni giorno sempre in soggiorno. E mamma ci rimprovera spesso Se mia sorella non ci fosse molte cose non si farebbero. Mia sorella mi tiene compagnia anche quando andiamo via. Mi sostiene moltissimo io e lei, 30

31 ci divertiamo moltissimo. Una sorella è molto importante, per ogni abitante. Tutti hanno un fratello, o una sorella ed è una cosa molto bella MIO ALVIN Alvin che corre nel giardino, sempre felice e mangia il cestino. Alvin carino, che si sveglia sempre presto al mattino. Alvi che mangia il radicchio ma non gli piace il pasticcio. Alvin che si fa accarezzare e poi corre subito a mangiare. Alvin che dorme in gabbietta e si addormenta nella straccetta. Alvin che ha paura di fare le scale, e così ti guarda, e stai male. Alvin, Alvin, Alvin sei solo mio, ti raccomando non morsicare lo zio MARTINA Martina che per mettersi bene i capelli gli è caduta una forcina Martina che non lascia mai in pace il professor Bennati Martina che per stare con Valentina prima deve fare la baby- sitter alla sua nipotina Martina che quando c è una verifica di francese preferirebbe fare quella facile di inglese Martina che non lascia mai stare Valentina Martina che quando si nasconde non la trovi più. Martina che ha dei bellissimi occhi verdi che sembrano prati fioriti Martina che altro posso dire di te, tu sei molto speciale per me 31

32 VARAGNOLO NICOLA SE I LIBRI FOSSERO Se i libri fossero fatti di cioccolata avrei più dolce la giornata. Se i libri fossero fatti di canditi imparerei meglio i miti. Se i libri fossero fatti di miele mangerei più spesso le mele. Se i libri fossero fatti di caramello sarei più rotondello. Se i libri fossero fatti di soia imparare diventerebbe una noia. LA BICI ELETTRICA Voglio la bici elettrica. Mamma prendimi la bici elettrica. Ti prego! Ti prego! Sono responsabile. Ti prego! Ti prego! Prendimi la bici elettrica. La voglio! La voglio! SE PERDESSI Se perdessi le chiavi le cercherei nelle navi. Se perdessi il cellulare lo cercherei fino a scoppiare. se perdessi la pianola andrei a letto con due occhi viola. IL MIO MIGLIORE AMICO LA MIA COCORITA Apol mio amico eri speciale, facevi di tutto per farti accarezzare. Eri il migliore ma mi sei scappato; anche oggi come gli altri giorni ti ho pensato. Mi dispiace averti perso, in tuo onore scrivo questo verso. Sono stato sciocco ad averti aperto la gabbia e per questo motivo, mi viene molta rabbia. 32

33 VEROLLA AUGUSTO DOVE TROVA IL LUOGO Lo cerco quel luogo lo cerco ma dov è lo trovo a casa mia. Giovanni di terra stessa orizzonti di acqua alghe di cioccolata onde di coca-cola. Un Universo che non esiste satelliti di carbonara satelliti di ragù ecco il miglior luogo finalmente lo trovato è a casa mia. 33

34 VIANELLO ARIANNA LA MIA CAGNOLINA KITTY Kitty Kittina che si sveglia alla mattina, e si mangia una cioccolatina poi va a farsi un giro con la sua amichetta nel giardino dietro la sua casetta. Infine arriva sera e subito a dormire nel lettino con il suo pupazzo a maialino. IO VORREI Io vorrei che il mondo fosse migliore no peggiore io vorrei che ci fosse la pace no la guerra. Io vorrei che ci fossero persone più benestanti no persone più povere io vorrei che ci fossero persone più buone no criminalità! Io vorrei che il mondo migliorasse! LA MAGIA La magia che ti porta via, in un posto strano pieno di cioccolato Kinder,fondente che alla fine ti fa male al dente. poi vai dal dentista a curarti il dente finchè il dolore finisca. L ARCOBALENO L arcobaleno ha tanti colori: rosso come il fuoco, arancione come un fiore, giallo come il sole, verde come l erba, azzurro come il cielo, blu come la notte e nero come la morte. VOGLIO AVERE UN GATTINO Vorrei avere un gattino per salutarlo ogni mattino, vorrei avere un gatto per giocare con lui finché è stanco. VOGLIO UN NUOVO CELLULARE Voglio un nuovo cellulare 34

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO. Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO

SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO. Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO LETTERALE e quando ha SIGNIFICATO METAFORICO (FIGURATO). Questa non

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri Laboratorio lettura Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. 1) Quali anilmali sono i protagonisti della storia? 2) Che cosa fanno tutto l anno? 3) Perché decidono di scappare dal

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè...

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Clémence e Laura Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Se fossi un paio di scarpe sarei i tuoi lacci Se fossi il tuo piede sarei il tuo mignolo Se fossi la tua gola sarei la tua glottide Se fossi

Dettagli

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

Se fossi... Nicole Pesce. Se fossi un libro mi leggerei da sola e mi lascerei leggere dalle altre persone

Se fossi... Nicole Pesce. Se fossi un libro mi leggerei da sola e mi lascerei leggere dalle altre persone Se fossi... Nicole Pesce Se fossi un libro mi leggerei da sola e mi lascerei leggere dalle altre persone se fossi un coppa mi lascerei osservare da tutti, ed essere contenta di essere con te, te che mi

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

LA STREGA ROVESCIAFAVOLE

LA STREGA ROVESCIAFAVOLE LA STREGA ROVESCIAFAVOLE RITA SABATINI Cari bambini avete mai sentito parlare della strega Rovesciafavole? Vi posso assicurare che è una strega davvero terribile, la più brutta e malvagia di tutte le streghe

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

Classe Quarta C a. s. 2013/2014 Scuola Primaria Dante Alighieri Rignano Sull Arno

Classe Quarta C a. s. 2013/2014 Scuola Primaria Dante Alighieri Rignano Sull Arno Classe Quarta C a. s. 2013/2014 Scuola Primaria Dante Alighieri Rignano Sull Arno AMICIZIA di Pietro P. Voglio solo stare insieme ai miei amici, Giocare insieme a loro e non litigare. Per me loro sono

Dettagli

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Matite italiane ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Edizione italiana a cura di Gianni Rodari Editori Riuniti I edizione in

Dettagli

MA LE STELLE QUANTE SONO

MA LE STELLE QUANTE SONO LIBRO IN ASSAGGIO MA LE STELLE QUANTE SONO DI GIULIA CARCASI Alice Una vecchia canzone diceva: Tu sai tutto sulla realtà del mercato e qui io ammetto di essere negato. Ma a inventare quel che non c è io

Dettagli

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni PIANO DI L ETTURA IL LUNEDÌ SCOMPARSO Silvia Roncaglia Dai 5 anni Illustrazioni di Simone Frasca Serie Arcobaleno n 5 Pagine: 34 (+ 5 di giochi) Codice: 978-88-384-7624-1 Anno di pubblicazione: 2006 L

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE

IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE C'era una volta un cane che non sapeva abbaiare. Non abbaiava, non miagolava, non muggiva, non nitriva, non sapeva fare nessun verso. Era un cagnetto solitario, chissà come

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

Arcangela Mastromarco

Arcangela Mastromarco Autore: Con la collaborazione di: Arcangela Mastromarco Lidia Scarabelli 1 Unità 1 Questa è la mia famiglia. Io mi chiamo Meijiao. Faccio la IV elementare. La mattina mi alzo alle 7.00, mi vesto e faccio

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

libro primo 7 grazie, farò del mio meglio per non arrecarti altro disturbo. E appena ho provato a reagire, mi hai bloccata, sei passato a discorsi

libro primo 7 grazie, farò del mio meglio per non arrecarti altro disturbo. E appena ho provato a reagire, mi hai bloccata, sei passato a discorsi Capitolo primo 1. Se tu te ne sei scordato, egregio signore, te lo ricordo io: sono tua moglie. Lo so che questo una volta ti piaceva e adesso, all improvviso, ti dà fastidio. Lo so che fai finta che non

Dettagli

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi SOGNO intro: FA#4/7 9 SI4 (4v.) SI4 DO#-7 Son bagni d emozioni quando tu FA# sei vicino sei accanto SI4 DO#-7 quando soltanto penso che tu puoi FA# FA#7/4 FA# SI trasformarmi la vita. 7+ SI4 E vestirti

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

Favole per bambini grandi.

Favole per bambini grandi. Favole per bambini grandi. d. & d' Davide Del Vecchio Daria Gatti Questa opera e distribuita sotto licenza Creative Commons Attribuzione Non commerciale 2.5 Italia http://creativecommons.org/licenses/by-nc/2.5/it/

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi come Anno scolastico 2012-2013 Classe 2 a D 1 Istituto Comprensivo G. Mazzini Erice Trentapiedi Dirigente Scolastico: Filippo De Vincenzi Ideato e realizzato

Dettagli

Dal lato della strada

Dal lato della strada Dal lato della strada Quando ero piccolo, e andavo a scuola insieme a mio fratello, mia madre mi diceva di tenerlo per mano, e questo mi sembrava giusto e anche responsabile. Quello che non capivo è perché

Dettagli

'' Vola solo chi osa farlo '' di Alyssia Molinari

'' Vola solo chi osa farlo '' di Alyssia Molinari '' Vola solo chi osa farlo '' di Alyssia Molinari Io ho tanto coraggio ma certe volte non lo dimostro. Per esempio: io ho coraggio a dire in faccia le cose, ma qualche volta no perché non mi fido e allora

Dettagli

Trasformazione attivo-passivo

Trasformazione attivo-passivo Trasformazione attivo-passivo E possibile trasformare una frase attiva in passiva quando: 1. il verbo è transitivo 2. il verbo è seguito dal complemento oggetto. Si procede in questo modo: 1. il soggetto

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

UN TEMPO. Foto Tiina Itkonen. Testo Ilaria bernardini

UN TEMPO. Foto Tiina Itkonen. Testo Ilaria bernardini P O R T O L I O UN TEMPO GHIACCIATO Tra le nevi perenni della Groenlandia per ritrovare se stessi. Il racconto di una fuga verso il Nord, in un luogo pieno di luce e di spazio, dove svegliarsi ogni giorno

Dettagli

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA ANNARITA RUBERTO http://scientificando.splinder.com DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA per i piccoli Straws akimbo by Darwin Bell http://www.flickr.com/photos/darwinbell/313220327/ 1 http://scientificando.splinder.com

Dettagli

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 2 La mamma diceva che ero dimagrito e così mi portò dal medico. Il dottore guardò le urine, trovò dello

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale?

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Copione natalizio in rima per i bambini della Scuola dell Infanzia. Autore: Silvia Di Castro (Bisia) UNA PULCE SULL ALBERO DI BABBO NATALE? 1 Copione natalizio in

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Racconto inviato da Monica Chiesura email di riferimento: mcshogun62@gmail.com QUANDO SI DICE IL DESTINO! La nostra storia inizia così:

Racconto inviato da Monica Chiesura email di riferimento: mcshogun62@gmail.com QUANDO SI DICE IL DESTINO! La nostra storia inizia così: Racconto inviato da Monica Chiesura email di riferimento: mcshogun62@gmail.com QUANDO SI DICE IL DESTINO! La nostra storia inizia così: in una bella giornata di ottobre, quando la mia migliore amica Sabrina

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

Il desiderio di essere come tutti

Il desiderio di essere come tutti Francesco Piccolo Il desiderio di essere come tutti Einaudi INT_00_I-IV_Piccolo_Desiderio.indd 3 30/08/13 11.44 Sono nato in un giorno di inizio estate del 1973, a nove anni. Fino a quel momento la mia

Dettagli

Una notte incredibile

Una notte incredibile Una notte incredibile di Franz Hohler nina aveva dieci anni, perciò anche mezzo addormentata riusciva ad arrivare in bagno dalla sua camera. La porta della sua camera era generalmente accostata e la lampada

Dettagli

Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse

Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse Unità 3 41 Il Vesuvio Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse affresco - Pompei Capri Il golfo di Napoli Pompei Napoli Pompei Capri 42 L imperfetto indicativo L alternanza passato prossimo e imperfetto

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

1 Decidi come finisce la frase.

1 Decidi come finisce la frase. No mamma no A1/A2 anno di produzione: 1993 durata: 18 genere: commedia regia: Cecilia Calvi sceneggiatura: Cecilia Calvi fotografia: Franco Lecca montaggio: Valentina Migliaccio interpreti: Isa Barsizza,

Dettagli

Dario torna a casa dalla scuola con il Nonno.

Dario torna a casa dalla scuola con il Nonno. Dario torna a casa dalla scuola con il Nonno. Sai Nonno: oggi abbiamo concluso le prove generali per lo spettacolo di fine d anno; credo proprio che ti piacerà, soprattutto il finale. Poco prima dell ultima

Dettagli

Arrivederci! 1 Test di progresso

Arrivederci! 1 Test di progresso TEST DI PROGRESSO (Unità 1 e 2) 1) Completa il mini dialogo con le forme verbali corrette. Ciao, io sono Tiziano. Ciao, io mi chiamo Patrick. (1)... italiano? No, ma (2)... italiano molto bene. (1) a)

Dettagli

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO ndice 1 Fai come fa la Natura 2 Cosa ci metti per fare la terra? 3 Come funziona il Compostaggio 4 Le cose

Dettagli

ANNO, MESI, SETTIMANE E CALENDARIO

ANNO, MESI, SETTIMANE E CALENDARIO ANNO, MESI, SETTIMANE E CALENDARIO Iniziamo il percorso ricordando agli alunni le motivazioni che hanno spinto gli uomini a creare sistemi di misurazione del tempo, come fatto già per l orologio. Facciamo

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

Andrea Bajani Tanto si doveva

Andrea Bajani Tanto si doveva Andrea Bajani Tanto si doveva Quando muoiono, gli uccelli cadono giù. Non se ne accorge quasi nessuno, di solito, salvo il cacciatore che l ha colpito e il cane che deve dargli la caccia. Il cacciatore

Dettagli

4.1.2.1 Prima fase: ipotizzare e verificare cosa il mare può portare a riva

4.1.2.1 Prima fase: ipotizzare e verificare cosa il mare può portare a riva 4.1.2.1 Prima fase: ipotizzare e verificare cosa il mare può portare a riva L attività è stata introdotta da una richiesta di collaborazione, si è chiesto l aiuto degli alunni per riscoprire le caratteristiche

Dettagli

I PRONOMI PERSONALI. Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse)

I PRONOMI PERSONALI. Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse) I PRONOMI PERSONALI PRONOMI PERSONALI SOGGETTO Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse) Ella, esso, essa sono forme antiquate. Esso,

Dettagli

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Strumenti per la didattica, l educazione, la riabilitazione, il recupero e il sostegno Collana diretta da Dario Ianes Rossana Colli e Cosetta Zanotti Giro,

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΤΕΛΙΚΕΣ ΕΝΙΑΙΕΣ ΓΡΑΠΤΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ ΣΧΟΛΙΚΗ ΧΡΟΝΙΑ: 2014-2015 Μάθημα: Ιταλικά Επίπεδο: Ε1 Διάρκεια: 2 ώρες Υπογραφή

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città 1 Ciao!! Quando guardi il cielo ogni volta che si fa buio, se è sereno, vedi tanti piccoli punti luminosi distribuiti nel cielo notturno: le stelle. Oggi si apre l immaginario Osservatorio per guardare...

Dettagli

Una libera pensatrice.

Una libera pensatrice. Passato prossimo/imperfetto 1 Leggi il testo e scegli il verbo corretto. Una libera pensatrice. In primavera, quando l aria si riscaldava/si è riscaldata e è diventata/diventava piacevole, noi bambini

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

IL TEMPO METEOROLOGICO

IL TEMPO METEOROLOGICO VOLUME 1 CAPITOLO 4 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE IL TEMPO METEOROLOGICO 1. Parole per capire A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: tempo... Sole... luce... caldo...

Dettagli

COSA CERCA UN CANE IN UN LEADER

COSA CERCA UN CANE IN UN LEADER COSA CERCA UN CANE IN UN LEADER LEADER: 1. Colui che conduce o guida. 2. Colui che ha la responsabilità o il comando di altri. 3. Colui che ha influenza o potere. ESSERE LEADER: Innanzitutto avere una

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

Attorno alla Rupe. Rit.: uulla ullalala uullalala del lupo la forza nel branco sarà (2v.)

Attorno alla Rupe. Rit.: uulla ullalala uullalala del lupo la forza nel branco sarà (2v.) Attorno alla Rupe Attorno alla rupe orsù lupi andiam d'akela e Baloo or le voci ascoltiam del branco la forza in ciascun lupo sta del lupo la forza del branco sarà. Rit.: uulla ullalala uullalala del lupo

Dettagli

MESSAGGI DI LUCE. Carta Michele Cell:346-5788900 E-mail;michele-carta@hotmail.it

MESSAGGI DI LUCE. Carta Michele Cell:346-5788900 E-mail;michele-carta@hotmail.it MESSAGGI DI LUCE Carta Michele Cell:346-5788900 E-mail;michele-carta@hotmail.it Tengo a precisare che Messaggi di Luce e un progetto che nasce su Facebook a oggi e visitato da piu' di 9000 persone E un

Dettagli

C era una volta. Fiabe in rima

C era una volta. Fiabe in rima C era una volta Fiabe in rima Ed ora le fiabe. Perché non trasferire in rima le fiabe conosciute? Non tutte naturalmente, quelle che i bambini conoscevano, quelle che amavano di più, quelle che più sollecitavano

Dettagli

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente?

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Ognuno di noi ha espresso le proprie opinioni, poi la maestra le ha lette ad alta voce. Eravamo proprio curiosi di conoscere le idee ti tutti! Ecco tutti

Dettagli

IL ROMANZO GLI AUTORI

IL ROMANZO GLI AUTORI IL ROMANZO Sette autrici e autori si sono dati appuntamento attorno a un unica frase da cui partire per raccontare storie accomunate soltanto dal fatto di svolgersi in un unica, limpida, giornata di sole.

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano?

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? 1. Sofia ha appena ricevuto un e-mail con questo titolo: Se mi dai una mano, arrivo! Secondo te, di che cosa parla il messaggio? Discutine con un compagno.

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

ATTENTI BAMBINI A POSTO LE BRACCIA SPINTA IN AVANTI CHE IN ALTO SI VA!

ATTENTI BAMBINI A POSTO LE BRACCIA SPINTA IN AVANTI CHE IN ALTO SI VA! ATTENTI BAMBINI A POSTO LE BRACCIA SPINTA IN AVANTI CHE IN ALTO SI VA! FACCIAMO LA CATENA DIETRO LA SCHIENA BATTIAMO LE MANI CON GIOIA E AMOR FACCIAMO IL PONTICELLO SUONIAMO LA TROMBETTA(PEREPPEPPE) SE

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli