L Insegnamento del Regno dei Cieli

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L Insegnamento del Regno dei Cieli"

Transcript

1 L Insegnamento del Regno dei Cieli Parte 2 Rabbino Michael-ben-Pesach Portnaar, Ph.D. Verkabbala Uitgevers 1

2 Il Centro di Cabala Lurianica website: Spuistraat VS Amsterdam Olanda Telefono: +31 (0) Tutti i diritti riservati Prima edizione Nessuna parte di questa pubblicazione digitale può essere riprodotta o trasmessa in qualunque forma senza il permesso scritto dell editore, eccetto per il proprio uso o considerando articoli e revisioni inalterate con l indicazione della sorgente.. Pubblicazione Verkabbala publishers

3 27. LA VERA PREGHIERA VIENE DA UN SENSO DI PERDITA NEL CUORE וב ה ת פ ל ל כ ם א ל ת פ ט פ ט ו כ ג וי ם ה א מ ר ים ב ל ב ב ם ב ר ב ד ב ר ינ ו נ ש מ ע E quando pregate, non farfugliate come le nazioni del mondo, quando loro dicono nei loro cuori: Nella nostra verbosità saremo uditi. Come le nazioni del mondo è lo stato interno. Riguarda l intenzione nella preghiera di una persona e non la sua annunciazione! Come Yeshua stesso enfatizzò: coloro che parlano nei loro cuori. E questo vale allo stesso modo per goyim le nazioni del mondo, e per gli Ebrei il popolo eletto da Dio, poiché la grande maggioranza pronuncia parole memorizzate secondo il libro di preghiera lo lishma, non per il bene del Nome, non per il Creatore, non al fine di dare. Ma il punto qui non è discutere di quello che, infatti, accade nelle sinagoghe o nelle chiese, ma al contrario, noi ci stacchiamo da questa conoscenza di gruppo superflua. Poiché il nostro tema di studio non è il libro di preghiera stesso, ma la kavana/intenzione dell individuo che prega. Poiché solo Hashem può giudicare la qualità della tua preghiera. Solo Lui ascolta e capisce il cuore individuale di colui che prega. E riguardo al fatto che Yeshua parli al plurale voi, è perché nell aspetto individuale sta parlando a tutti i tuoi desideri, kelim, così che essi lavorino per dare! Il testo reale della preghiera è completamente santo e fu compilato dall ultimo Sinedrio la Grande Assemblea del popolo d Israele, circa cinque secoli prima della venuta di Yeshua. E così frammenti dell intero TaNaCH furono inclusi nel libro di preghiera. I suoi creatori erano grandi saggi della Tora, che conoscevano la relazione singolare, la connessione tra il potere della radice superiore e la parola del linguaggio santo che corrisponde a essa. Loro lo sapevano grazie al lavoro gigantesco che compirono su se stessi e lo Spirito Santo che si posò su di loro. Tra di loro vi erano gli ultimi profeti delle Sacre scritture. Puoi immaginarlo?! Loro sapevano come trasferire i poteri spirituali, al fine di far innalzare una preghiera. E per questo scopo, organizzarono la preghiera in un certo ordine. Per questo motivo tutte le preghiere si chiamano Siddur l ordine. Loro fecero una preghiera progettata per consentire ad una persona tramite le sue azioni e preghiere di gradualmente innalzarsi dalle ceneri alla percezione del mondo Asiya. Che significa innalzarsi? Lui attrae la luce del mondo Asiya, gradualmente iniziando con i tre sefirot inferiori: netzach, hod, yesod, e poi inizia a percepire la sefira di mezzo di Asiya, e poi si sposta sui tre sefirot superiori, GaR. Poi, tramite la prossima serie di preghiere, s innalza fino alla percezione del mondo di Yetzira, e poi Briya e in alto fino a Atzilut. Una volta raggiunta la preghiera di Amidah (durante la quale un Ebreo deve stare in piedi), lui è già nella percezione del mondo di Atzilut, e raggiunge il picco lo stato di gadlut, che è seguito da una serie di preghiere, tramite le quali lentamente discende tramite la scala spirituale, lentamente abbassandosi nella percezione e kelim di Briya, e poi in Yetzira e finalmente Asiya e nel nostro mondo, che significa, che s innalza nella scala spirituale e poi discende, ma non nello stesso stato in cui si trovava prima della preghiera, ma attrae il mochin, la luce che ha già convocato, poiché niente scompare nello spirituale, e niente arriva dall alto che non sia convocato dal basso. Lui attrae la luce e questa illumina l intero giorno, e in un certo senso continuerà a illuminarlo ulteriormente. 3

4 Ma perché era richiesta questa esatta forma linguistica o relazione tra una persona e l Uno, colui che nel siddur si chiama Dio, Altissimo, il Re, ecc.? Tutti questi sono gli stadi più alti, i poteri della creazione, che sono considerati essere veli di luce in un mondo spirituale o in un altro, parztuf, sefira. Nel siddur i versi da diverse sezioni del TaNaCh sono posizionati in una certa maniera, che permette di portare colui che prega in intima comunione con il più alto sistema operativo dell Universo. Beato sei Tu, nostro Elohim è il linguaggio della Tora, che nasconde i poteri che possono essere determinati tramite termini Cabalistici. Il potere più alto rivestito nel mondo si chiama El, Creatore, Dio e per questo Lui è chiamato in modi differenti nel siddur, in rapporto alla qualità che Lui esubera (dà in abbondanza) all inferiore. Per esempio, Lui è descritto come un saggio, e anche come un giovane fante a cavallo con spada e armatura Tutte queste sono espressioni di forze del Creatore, che manifesta Se Stesso nell immaginazione umana e raggiunge la sua istituzione nelle sacre lettere del suo nome. Tuttavia, senza la conoscenza della Cabala, la pratica dei poteri della creazione i mondi, i partzufim, i sefirot e i processi spirituali, una persona si trova di fronte al potere superiore, al Creatore, come competente, tuttavia senza conoscere chi in realtà sia Colui cui si rivolge la preghiera! Mentre chi studia Cabala sa da dove riceve la luce. Questa è una forma molto speciale di comunicazione con hashem, che chiamiamo l innalzamento di MaN, l innalzamento della richiesta, chisaron, mancanza, dolore, come risultato della dissimilarità di qualità con l altissimo. Nel frattempo per i religiosi tutto è espresso nel linguaggio dei sentimenti, delle emozioni, umori, ecc., che possono calmare il credente psicologicamente, dare qualche flebile speranza qualcosa di simile all effetto di una droga leggera. Una persona religiosa, come ogni altra a un livello di coscienza di spirito di squadra, si considera assolutamente buona e che tramite la preghiera e lo studio può PERSINO MIGLIORARE. Tuttavia, quando una persona internamente si sente buona internamente, che è migliore di altri, che appartiene al popolo eletto, è la peggior cosa possibile. Devi essere sempre cauto con questo. Una persona potrebbe pensare di appartenere al popolo eletto, mentre altri no. Questo gli dà orgoglio, arroganza e come risultato di questo la sua anima è portata via per decreto dall alto. Il fatto che gli Ebrei abbiano ricevuto la Tora per primi, il fatto che abbiano pregato l Unico Dio mentre l intera Europa e molte altre parti del mondo andavano in giro nudi nella foresta, non significa che gli Ebrei debbano considerarsi superiori agli altri. L unica cosa che devono capire è che hanno più responsabilità. Tuttavia se un altra persona, di qualsiasi nazionalità, inizia a praticare la Tora interna, allora non vi è più differenza tra l Ebreo e il non Ebreo in carne. Questa è la cosa più importante l azione spirituale, e non seguire le scritture con mani e piedi. Per questo è molto importante non guardare un altra persona, anche se possa sembrare più piccola e inferiore a te. Poiché l attitudine interna è l aspetto più importante! La tua posizione deve essere tale che ti rendi conto che tutto al di fuori di te è HaShem. Non sdegnare un altra persona, anche se nella tua opinione se lo merita. O al contrario, perché credi di avere qualità tali che ti attirano più vicino al Creatore, mentre l altra persona no, poverino. Poiché ogni persona, senza eccezione, nell aspetto generale e individuale, è creata nella forma più bassa di bassezza, ed è creata così per una ragione. 4

5 Che cosa è questa bassezza? E il desiderio di ricevere solamente. In natura, nessuno ha un inclinazione a dare. Allora di cosa essere così orgogliosi? E nel momento in cui ti senti orgoglioso, menti a te stesso, poiché tutto quello che è fuori di te è HaShem. E se credi che un altra persona sia inferiore a te, significa che devi concentrarti e capire che sembra così solo a te, perché non conosci né puoi capire la relazione tra il Creatore e l altra persona! Vi è un altro pezzo molto potente del Talmud che dice che una persona vede difetti in un altra perché proietta i suoi stessi difetti sull altra persona. E poi crede di meritare che HaShem ascolti la sua preghiera e gli dia luce, e in questo momento cade nella trappola dello shav il vuoto, la controparte maschile del sitra achra. Lui dice tutto questo per nessuna ragione dice bugie e come conseguenza la sua anima viene portata via. Non solo non riceve dall alto, ma loro portano via quello che lui ha la sua anima, e lo lasciano dentro la ragione. Questo accade nell aspetto generale. Dobbiamo sempre ricordare che vi è l aspetto generale e quello individuale. Allora che accade nell aspetto individuale? Ancora una volta, stiamo cercando di dire che tutti sono uguali. Che significa che siamo tutti uguali di fronte al Creatore? In senso generale noi siamo tutti uguali non siamo differenti l uno dall altro nel nostro desiderio di ricevere. Sì, ma io sono un uomo altamente sviluppato e civilizzato mentre questo Neanderthal adora degli spiriti. Dio ci ha scelto. Noi siamo il vero gruppo Cabalistico e formiamo il kli del mondo!. Allora? Tutte queste sono solo forme diverse di adorazione di coscienze di gruppo, ma nell aspetto generale non è importante. Noi siamo unificati tutti in uno nella nostra natura, e la nostra natura è la bassezza più bassa, nella quale ogni persona è nata, che sia povera in spirito o il più grande rabbino e uomo santo. Questo esiste in ognuno di noi dall inizio, solo alcuni lavorano su se stessi individualmente, altri no. E HaShem fece in modo che tutti noi abbiamo le stesse condizioni e opportunità di successo dall inizio. Così possiamo lavorare individualmente su questa bassezza e correggere questo desiderio di ricevere in desiderio di dare. In cosa consiste l aspetto individuale? Insieme al fatto che noi nell aspetto generale siamo tutti simili e non vi è assolutamente alcuna ragione per credere che un altra persona sia peggiore di noi in qualsiasi modo. E non è una coincidenza com è presunto dai religiosi che dicono Noi siamo tutti figli di Dio, poiché ogni persona è responsabile per la sua correzione unica e deve lavorare individualmente strettamente sui suoi kelim. Chiaro? E questo è grande! Spiega ogni contraddizione apparente: poiché da un lato siamo tutti uguali, mentre dall altro ognuno di noi deve lavorare sui propri kelim. Che cosa accadrebbe se questo non esistesse? Siamo Ebrei, siamo tutti gli stessi siamo il popolo scelto. Noi siamo Cristiani, siamo tutti gli stessi, siamo i figli della Creazione, ecc. Noi Noi Noi e così via, fino a quando andiamo oltre l enumerazione di vari gruppi, che hanno kelim di gruppo e del mondo identici, che formano tramite vari dogma e rituali. Invece il Creatore vede e ascolta SOLAMENTE il cuore individuale i kelim di una persona. Tuttavia i gruppi non hanno iniziato ancora a lavorare sui propri kelim. Lo ro seguono quello che fu loro prescritto e lo eseguono con mani e piedi, poiché i loro leader (di numero infinito) li liberano dal lavoro individuale su se stessi, e questa è naturalmente una forma di inganno di se stessi. Tu non hai bisogno di lavorare sulla storia, e non su quello che è fuori di te poiché non ti aiuterà, ma devi lavorare sui kelim individuali che sono dentro di te. Questo è quello di cui parla Yeshua. 5

6 28. LA FORZA DELLA VITA E NELL OGGI ו א ת ם א ל ת ד מ ו ל ה ם כ י י וד ע א ב יכ ם כ ל צ ר כ כ ם ב ט ר ם ת ש א ל ו מ מ נ ו E non siate come loro, poiché vostro Padre sa tutto quello di cui avete bisogno prima ancora che lo chiediate. ל כ ן כ ה ת ת פ ל ל ו א ב ינ ו ש ב ש מ י ם י ת ק ד ש ש מ ך Voi allora pregate così: Padre nostro che sei nei Cieli sia santificato il Tuo nome. ת ב א מ ל כ ות ך י ע ש ה ר צ ונ ך כ א ש ר ב ש מ י ם ג ם ב א ר ץ Venga il Tuo Regno e sia fatta la Tua volontà, come nei Cieli così in terra. א ת ל ח ם ח ק נ ו ת ן ל נ ו ה י ום Dacci OGGI il nostro pane quotidiano! La regola più importante per noi deve essere: mai guardare indietro. Ogni stato oggi include tutto dal passato. Così vediamo: gli stessi 10 sefirot, come erano in passato, sono gli stessi ora nel presente. Reshimot, le tracce del passato esistono sempre nel presente. La Tora ci dà l esempio della moglie di Lot. L angelo che venne a distruggere Sodoma e Gomorra gli disse: non guardare indietro. In queste parole si trova un azione spirituale molto profonda: non guardare indietro, vai avanti! Ma sua moglie, volgendosi indietro, divenne una colonna di sale, che è senza vita. Una persona che vive nel passato, diventa una colonna di sale, invece di permettere alla vita di riempirla vivendo nel presente. Lo stesso accade quando una persona guarda indietro, alle masse, diventa come il sale, senza vita, sottaceto per il futuro perché non vi è vita in lui nel presente. Il comportamento di una persona che lavora su se stessa individualmente deve essere il seguente: ogni giorno, in ogni momento della sua vita sta partendo da un isola, in cui ha vissuto fino a oggi e attraversa il mare, verso il prossimo stato. Come malchut s innalza a bina, così tu ti sposti nella prossima isola, come un essere più pulito ed elevato. E quando arrivi lì con i tuoi kelim (i kelim sono i tuoi vascelli, barche), non devi mai guardare indietro! Qualunque cosa sia accaduta, è accaduta. Qualunque cosa sia, non devi voltarti indietro, al contrario devi bruciare queste barche, così da non avere alcuna ragione per ritornare indietro, così che tu sappi con certezza che non hai nessun luogo cui ritornare! Vi è un certo principio spirituale: maalim be-kdusha ve-ein yordim una persona s innalza in santità, ma non cade. Che cosa significa bruciare le tue barche? Significa bruciare i tuoi vecchi kelim, perché nel nuovo livello non vanno bene. Tu innalzi il masach da malchut a bina, e in questo modo bruci quello che esisteva in precedenza, così che la luce ti riempia ancora una volta e tu costruisca nuovi kelim, le nuove barche, così da lasciare quest isola e andare al prossimo livello sull Albero della Vita. Così tutte queste isole diventano tue proprietà perché nulla scompare nello spirituale. Tu puoi provarle, quando passi tra tutte loro e loro lasciano a loro volta i propri reshimot, tracce in te mentre ti muovi ulteriormente tra uno stato e l altro. 6

7 La luce può darti la sua forza solamente ora. Immagina di andare in motocicletta a lavoro, mentre i tuoi pensieri sono nel passato o nel futuro. Tutti questi fantasmi del passato accadde prima, e aspettative accadrà dopo consumano 70% della tua energia, e nel frattempo sei suscettibile a tutti i tipi di incidenti, ecc. Una persona che non vede la realtà nell ora, cade malata, poiché la sfortuna si riversa su di lei. Non concentrando la tua attenzione sull ora, ti lascia solo il 30% dei tuoi poteri creativi, che ti consentono di vedere e confro ntare la realtà. Al fine di reagire adeguatamente a questa realtà, una persona deve naturalmente esistere al 100% del tempo, altrimenti è impossibile! L immagine del futuro crea attese immaginarie in te, poiché l aura fuori di te continua a splendere, che tu lo voglia o no. Se cambi te stesso tramite il tuo lavoro interno, allora gli stati del passato continuano a esistere, ma tu ricevi anche ogni volta uno stato AGGIUNTIVO. Per questo motivo il movimento nel mondo interno non significa la stessa cosa di quello materiale. Preparati ad acquisire nuove percezioni. Certi eventi sono segnali dal passato, poiché la tua aura vuole sempre entrare in te, e per questo ogni influenza su di te è condotta tramite essa. Accettalo e imparalo. Non nascondere i segnali più in profondità, ma reagisci adeguatamente e contattali in un certo modo. Guarda tutto in prospettiva del tuo obiettivo finale. Non soccombere al dolore, non essere in lutto, non portare risentimento o invidia, ma vivi SOLAMENTE nell ora! Ma come posso essere presente nel passato o nel futuro e portare il dolore da lì, quando dici che c è solo l ora? Una paziente molto giovane e bella di Freud soffriva di una sindrome maniaca. Lei viveva nei suoi sogni. Aspettava che il principe sul cavallo bianco la venisse a prendere al castello, e tutti i ragazzi ordinari erano per lei solo dei bugiardi senza valore. Il grande psichiatra decise che era meglio lasciarla sola, nel suo mondo di fantasia, piuttosto che permetterle di sperimentare le fluttuazioni degli stati giornalieri. Ogni essere mortale può prendere una decisione umana verso se stesso o un altro, ma il Sistema Operativo vuole essere conosciuto dalla gente e vuole che esse vengano in accordo con esso, e per questo devi accettare sia il cavallo bianco sia quello nero, accettare i picchi estremi e le valli ed essere grato per entrambi. Ci sono persone che desiderano solo il cavallo bianco, e se questo è impossibile non vogliono nulla a che fare con la Cabala. Ma perché è così difficile sentire l ora, la vita interna e allo stesso tempo rimanere in assoluta serenità?. Ognuno di noi è il prodotto del passato e porta dentro tutta la sofferenza e l esperienza delle generazioni precedenti. Noi non siamo solo gravati dalla nostra sofferenza ma anche dalla conoscenza. E questo va benissimo, perché senza di esse non saremmo capaci di sopravvivere nella nostra vita moderna. Come potremmo comunicare pacificamente l uno con l altro? Noi non cerchiamo attivamente la serenità, perché crediamo che questo sia un modo di fuggire alla realtà. La meditazione, nel senso comune, viene, in termini di proprietà, per portarsi in conformità con la natura inanimata. Nel frattempo a una persona è data un opportunità di lavorare individualmente su se stessa nella linea destra e sinistra. Questo significa che il punto non è l equilibrio, ma in raggiungere entrambi gli estremi in ogni stato: significa sapere quanto lontano puoi andare. In questo modo, il fattore decisivo non è la velocità del progresso, ma l accelerazione! Tramite l applicazione solamente della piacevole forza di volontà, togli a te stesso 7

8 un opportunità unica di avanzare in maniera esplosiva, e a causa di questo ricevi la morte interna istantanea. La serenità è il risultato del tuo lavoro, che viene dalla tua persona interna. L Istruzione Unica non prevede che una persona sieda nella posizione di serenità, lascia che altri facciano questo lavoro. Solamente lavorando in due linee riceverai serenità. Mentre il desiderio di serenità egoistica che bisbiglia a te è il serpente. Tu devi passionatamente desiderare il lavoro interno e ignorare il serpente del tuo corpo. La tua vita deve essere sempre nell ora. Ogni momento vissuto nell ora ti dà un impulso, al fine di correggere un nuovo frammento del tuo egoismo. E il tuo obiettivo. Ogni giorno, in ogni stato devi correggere il tuo egoismo, che tu sia pronto o no. Non puoi dire: Oggi ho degli affari importanti, sono troppo occupato, per cui rimando le correzioni che devo fare oggi fino a domani, poiché domani avrò tempo e serenità sufficienti. Questi sono i bisbigli del tuo corpo. In ogni momento in cui sei sveglio, ti consiglierà che non hai tempo da dedicare a questi temi triviali. Oggi ti dirà che hai un meeting importante, un altra volta che devi dedicare tempo alla tua famiglia, ai bambini, ecc. Se non rispondi adeguatamente all impulso giornaliero di correggere la tua porzione giornaliera di egoismo, il tuo lavoro rimarrà incompiuto. Questo è come ritornare dalla tua vacanza per trovare un enorme pila di carte ed sulla scrivania che si sono accumulate in molte settimane d assenza. E allora sempre più sofferenza si abbatterà su di te, poiché gli impulsi giornalieri non corretti si accumulano uno sull altro. Ma tu non devi permetterlo. Se vivi coscientemente, allora in ogni momento ora vivi al massimo, e questo ti porta grande gioia per correggere i tuoi impulsi giornalieri. Grazie a questo, hai sempre la forza di sentirti rilassato, persino dopo il giorno più difficile. Ma c è troppo lavoro rimasto sulla mia scrivania, questo è il problema!. Oggi puoi aver accumulato così tanti impulsi giornalieri non corretti che non puoi vedere quelli nuovi, non vedi più la realtà. Poiché dietro gli alberi non puoi vedere la foresta. Devi sapere che tutti gli impulsi giornalieri sono gusci riempiti con energia che bloccano la tua percezione della porzione giornaliera della luce. Poiché la luce esiste in te solamente nell ora. Abbi compassione di te stesso. Ritorna nel qui e ora subito dopo qualsiasi meeting tu possa avere. Non chiederti: E andato bene? o E piaciuta loro la mia proposta? Nello stato del qui e ora tutto è al 100% nelle tue mani. Ti abilita a resistere qualunque sforzo e uscirne fuori al 100%. Negli stati di è accaduto o accadrà l analisi è fatta dalla tua mente esterna. Quando vivi nel qui e ora la tua persona interna si unisce al processo. Questo crea la linea di mezzo, lo stato di piena realtà. A quel punto, le forze negative non hanno alcun potere su di te, non possono drenare la tua energia. Nella vita interna, non devi avere alcuni rimpianti su qualunque cosa accadde in passato. Se vivi nell ora, analizzi ogni impulso oggi. E il serpente ti dà la tua lista giornaliera di correzioni che devi completare. Lui continuamente crea fluttuazioni in te che sono il risultato d impulsi non corretti che soccombono al peccato, e sono aggiunti a te ogni giorno. Non cadere per questo, non pensare alla tentazione della colpevolezza. Questo ti consentirà di avanzare molto velocemente. La vita nell ora significa che tu accetti felicemente i tuoi impulsi giornalieri, e gioiosamente lavori tramite la tua pillola giornaliera e lasci dietro e 8

9 fuori di te, tutto il tuo passato che arriva nella tua testa e nelle tue sensazioni. Sorveglia te stesso così da non fissarti su un certo momento nel passato. L obiettivo è di vivere nell ora. Quando vivi tramite i tuoi impulsi giornalieri, allora la luce di oggi illumina il tuo passato in un certo modo, che corregge il passato stesso nell ora automaticamente! Non prestarvi attenzione, vedilo in questo modo, qualunque cosa accadde in passato accadde a te? Ovviamente no, accade alla persona di quel tempo, perché nel frattempo tu ora sei una persona differente, al meno per quanto riguarda il tuo stato interno. Per questo non devi interferire negli affari altrui, non sono affari tuoi. Non esistono, nel frattempo, ciò che viene a mente è l ombra dei poteri del passato. I fatti del passato sono già corretti nel tuo sistema. E ciò che tu hai fatto di sbagliato, cattivo, umiliante non lo puoi correggere attivamente. Solo tramite la vita nell ora puoi purificare il tuo passa to e grazie a questo sarai capace di usare i tuoi poteri, ora liberati, ancora una volta. Nel passato hai costruito molti gusci, nei quali hai consentito al serpente di intrappolare una parte dei tuoi poteri creativi. La luce della tua vita nell ora perfora questi gusci e libera i tuoi poteri da essi. Ora sei libero nel qui e ora! La linea di mezzo, la via di mezzo, è il risultato dell influenza della luce, ma non funziona con la tua mente. Tu non prendi decisioni con la tua mente, invece, quello che scegli non decide la realtà del momento. Tu devi solo lavorare su te stesso con la stessa attitudine di chi si dà completamente. Non paragonarti con nessuno, lavora con il tuo cuore. Ma com è possibile in realtà? Dimostra le tue migliori intenzioni. In ogni situazione ci sono tre linee, la loro applicazione è la struttura del processo di crescita individuale. Non è un compito semplice raggiungere la vita nel qui e ora. La sofferenza è un sottoprodotto, ma non è necessaria. Una persona soffre perché non sa dare. Nel momento in cui rimuovi la differenza (delta) tra le risposte non corrette e queste 5 risposte corrette tramite il lavoro individuale su te stesso, diventi raggiungibile ottimamente dalla luce, che porta la decisione corretta su di noi. Noi le chiamiamo le cinque risposte eterne che significa utili in ogni situazione. (Per maggiori informazioni sulle cinque risposte eterne leggi Cabala per la Gestione Completa della vita, Capitolo 7.1 Cinque W e Cinque R in ogni situazione Tutto questo è il lavoro di portare le scintille di luce in alto dai tuoi desideri egoistici, poiché loro sono corretti solo nei campi di potenza del corpo superiore e lì sono pure aggiunti all area del bene. Questo lavoro d innalzare le scintille di luce richiede uno sforzo tremendo, ma questo lavoro vero porta pure grandi ricompense per te. Parlando francamente è il processo di resuscitare il morto, dai desideri morti dell ego. Il nostro lavoro è nelle parti superiori e inferiori del nostro corpo, su entrambe le parti del nostro corpo interno. Corporale significa egotistico. Tramite il lavoro interno porti la luce fuori dall oscurità. Il momento di via nell ora è la sensazione reale. La luce si manifesta SOLAMENTE nell ora. Sul letto di morte, dopo la sofferenza dello stato d illusione, una persona sente il potere di combattere e avanzare. Una persona allora inizia a pianificare la sua vita ulteriormente, come procedere dopo la ripresa, poiché gli sembra che si riprenderà presto, e poi con la stessa rapidità la vita lo lascia. Questo stato può essere chiaramente constatato nel 9

10 momento quando si spegne la candela. Improvvisamente s infiamma, per un momento, combatte come se non desiderasse morire, ma alla fine la fiamma muore. Non aspettare la tua morte. Cerca di vivere ogni situazione come se fosse l ultimo momento della tua vita. Con quest atteggiamento rimarrai molto vicino all ora. Il resto è una questione di piccole correzioni, regole per stare vicini all ora. Quando osservi tutto nell ora come se fosse l ultimo momento della tua vita, non sarai capace di rimanere simultaneamente nei pensieri e le sensazioni del passato e futuro. Non ti preoccuperai. Non sarai solo. Perderai ogni interesse in divertimenti sciocchi. Nel momento corrente, nell ora, vivi in verità assoluta. La vera vita esiste solo nell ora. Solo ora esiste. Allora perché proviamo sofferenza? Perché non funzioniamo come computer? Perché non possiamo cancellare quello che non richiede il click di un tasto? Perché tutto resta bloccato, invece di cancellarsi immediatamente, se la vita esiste solo nell ora? Ti è data un opportunità di portare te stesso alla destinazione finale: di correggere te stesso. Il controllo Operativo nel mondo è fatto così che chi fa bene riceve una ricompensa in questa vita, mentre chi fa male resta bloccato nei suoi pensieri nel passato o nel futuro. Se una persona non mostra alcuna considerazione per il Controllo Operativo, allora riceve sofferenza. La tua vita conosce la salita e la discesa. Devi sempre chiederti Perché sto vivendo ora? Se un altra persona non vuole lavorare su se stessa e non vuole vedere i poteri corrispondenti a queste cinque risposte chiavi, è un suo problema. Lui otterrà sempre meno nella sua vera vita e il suo calvario in questo mondo sarà accompagnato da soppressione. Ora osserva: se una persona perde di vista più del 50% dei suoi desideri, pensa al suicidio. Poi arriva l instabilità mentale e a questo punto la morte domina la vita. Vedere nulla nella vita può portare una persona a una svolta radicale, in cui una persona passa tramite lo stato di assoluta nullità e disperazione che è seguito dall inevitabile e rapida estinzione della vita. Le risposte devono venire dall interno, e allora ti condurranno a vincere i tuoi ostacoli. Questa crea una persona che realmente si gode la vita. Se aiuti un altra persona in disperazione, allora eviti che lui possa crescere. Come possiamo noi che siamo creature non corrette, su due gambe, aiutarci l uno con l altro? Purificando e costruendo noi stessi in questo modo possiamo aiutarci. Nella Midrash si dice che vi è una legge: dovunque vada uno tzadik (chi giustifica lo Tzadik il Creatore Giusto), la benedizione che riceve vale per tutti e tutto ciò che lo circonda. 10

11 29. IL PERDONO DEI PECCATI SI TROVA NELLA PERSONA STESSA E perdona i nostri peccati, come anche noi perdoniamo i nostri debitori. Come può una persona perdonare un altra? Osserva, una persona è il desiderio di ricevere per se stessa. I suoi desideri possono essere solo sul piano materiale, desideri materiali di piaceri materiali. Cibo, bevande, sesso, ricchezza, potere e scienza appartengono tutti all aspetto generale dei desideri materiali. Ma esistono pure desideri dell anima nella categoria di ricezione per se stessi. Una persona può sforzarsi di ottenere oggetti materiali con il suo desiderio di ricevere, ma allo stesso tempo può fare o desiderare qualcosa di più alto, al fine di soddisfare, di calmare la propria coscienza, per esempio, perdonando qualcosa a qualcuno. Nel nostro mondo, ogni forma di perdono è un tentativo di alleviare la propria coscienza. La sua coscienza gli fa male, e si sente male, il che fa sì che la persona perdoni un altro. Tuttavia, in realtà, è il sitra achra, il potere immondo, l intenzione al male, che bisbiglia alla persona che deve perdonare l altro. E allora la persona adempie la volontà di un altro, poiché la sua coscienza non ha nulla a che fare con il suo io interiore, con la divinità. La coscienza di una persona è il prodotto dell intenzione al male in lui, il desiderio di ricevere solo per se stesso e il suo desiderio di mantenere la persona sotto il suo controllo. Perdonando un altra persona, si riceve una buona sensazione, una sensazione di sollievo. Questo è quello che s insegna anche i pazienti in un istituto psichiatrico, come ai religiosi e ai bambini all asilo. Parlando francamente, questo è il tema di studio favorito di ogni gruppo. In Cabala non parliamo di una simile forma di perdono. Qui parliamo del fatto che tutto si trova in una persona. Il perdono deve essere fatto dentro una persona, così da arrivare a una relazione pura con l Altissimo. Immagina che ci siano due fratelli, entrambi con un lavoro simile. Uno guarda all altro e naturalmente sa come funzionano le cose nella sua professione: quanto si guadagna, ecc. Allora il fratello A guarda al fratello B, che fa lo stesso lavoro, e sembra a lui che il fratello B rubi ai suoi clienti. Questo significa che internamente vede suo fratello come un ladro. E così dice a se stesso Mio fratello sta rubando ai miei clienti, continua a comprare macchine costose, che nessuno nella nostra professione può permettersi. Questa è una storia vera. Fratello A è un mio studente, e mi ha raccontato questa storia sperando che io potessi dargli una spiegazione. Suo fratello siede in chiesa in prima fila, dà molto denaro e fa molte buone azioni per la comunità parrocchiale. Nel frattempo fratello A non riesce a trovare pace. Vede che fratello B ha successo sebbene si sporchi le mani e a causa di questo il fratello A rompe ogni relazione con il fratello B e la sua famiglia. E l intero problema è che il fratello A non può trovare pace. Niente fuori da lui funziona le parole di riconciliazione, perdono per suo fratello niente. Questo lo induce in uno stato terribile, e lo fa sentire talmente male che il fratello A decide di far pace con il fratello B, al fine di calmarsi. Così, esternamente vuole fare pace con il fratello B per alleviare la sua coscienza, e naturalmente tramite quest atto di riconciliazione non ottiene nulla. 11

12 Allora come puoi raggiungere la vera pace, che stanno cercando tutti quelli che si perdonano? Certamente non tramite puerili meditazioni religiose come fa il resto del mondo, poiché sono solo psicologiche e temporanee come un massaggio. Non è un atto di correzione, e neppure portarsi in equivalenza con la luce. Allora come funziona? Quali sono le meccaniche di questo fenomeno? Tutto quello che è divino, è brillante e semplice. Siamo solo noi, esseri parlanti a due gambe che inventiamo sistemi e teorie che diventano sempre più difficili e non ci fanno vedere l essenza delle cose. E invece è abbastanza semplice purificarsi e ricevere la vera pace. Non c è altro che i cinque kelim nell aspetto generale, e nell aspetto individuale: keter, chochma, bina, ZA e malchut. Il nostro keter non ha aviut, spessore di desiderio, per cui non ha alcuna proprietà della creazione in se stesso. E il punto della lettera yud, non è neppure una lettera, e non ha il potere del desiderio di una persona. Il kli keter esiste in ogni persona, tienilo a mente: è molto semplice, non intellettuale. Permeandoti con semplicità, aiuti te stesso e ricevi aiuto. Questa importante condizione funziona sempre. Io la usa giorno per giorno, in ogni momento. I nostri quattro kelim: kli chochma, kli bina, kli zeir anpin e kli malchut, sono i kelim del nome HaVaYaH, o i quattro stadi di aviut, dello spessore del desiderio. Se parliamo di spessore del desiderio, significa che esiste già una differenza dalla luce e i quattro stadi hanno il potere della creazione. Keter si chiama la fase zero. Da un lato, keter è come la luce, ma allo stesso tempo il potere del suo desiderio è zero. E per questo è sempre il kli più sottile ed è la rappresentazione della luce dappertutto. Come lo chiamiamo sempre, è il kli Yeshua. Yeshua si traduce come liberazione. In ogni stato, quando desideriamo ricevere liberazione, dobbiamo innalzarci al nostro keter, al keter del nostro stato attuale. Chiaro? E molto semplice. Se assorbi questo, riceverai tutto ciò che è inteso per te. Riceverai la liberazione nelle tue mani. In ogni stato abbiamo cinque kelim. In ogni stato abbiamo il nostro keter. Ogni keter riceve la luce da un altro keter superiore. Esistono innumerevoli kelim di keter, per esempio vi è il kli keter di malchut del mondo Assiya. Anche yesod di malchut del mondo Assiya ha dieci sefirot e ognuno di essi ha il suo keter di yesod di malchut del mondo Assiya, che a sua volta ha dieci sefirot, ecc. Tutto questo rappresenta l Albero della Vita e più in alto vai, più alto è il kli keter. Più alto il livello, più alto e più vicino alla luce più alta è il suo kli keter. Il più alto kli keter si chiama Alto Keter ed è il potere del nome Yeshua, anche se ogni kli keter si chiama Yeshua. Prova a non pensare all immagine di un uomo o qualcun altro che si è sacrificato sulla croce. E l aspetto generale ed è bene saperlo, ma l unica cosa che ti aiuta veramente nel tuo sviluppo spirituale è il tuo lavoro individuale. Ogni keter è il potere di Yeshua, ha il potere chiamato liberazione. Che cosa faccio se non posso gestire il mio stato attuale, poiché mi trovo in tutti questi poteri, nei miei quattro kelim inferiori del quarto, terzo, secondo e primo stadio? Devi rendere il tuo aviut sottile e innalzarlo al keter del tuo stato attuale. Il nome dell Alto Keter è Yeshua, la liberazione in ogni stato. Nell aspetto generale, sulla scala delle anime, 12

13 l Alto Keter, che fu, è e sarà sulla terra è Yeshua, chiamato Yeshua di Nazaret. Si chiama l Alto Keter: il primo collegamento, sopra il quale vi è solo il posto di HaVaYaH, la luce stessa. Yeshua è il primo a ricevere la Luce più alta in tutta la creazione. Lui è il primo che ricevette la luce di HaVaYaH. E quindi dal Keter generale, che si chiama l anima di Yeshua, del Liberatore generale, arriva la luce a ogni keter in ogni livello e in ogni stato. Tu non hai bisogno di innalzare a Yeshua stesso, ma se tu innalzi al keter dello stato in cui ti trovi, allora riceverai il potere di liberazione, che è rivestito in ogni kli keter, dall Alto Keter. Chiaro? Questo è molto diverso dalla crocifissione, che non è male, ma è al livello della religione, sotto la mente. Tutto ha il proprio livello di comprensione o preoccupazione spirituale. Che cosa possiamo fare? E possibile che tu arrivi in uno stato in cui provi il demonio: a causa del tuo desiderio di ricezione non ricevi la tua liberazione, perché non hai il potere di superare il tuo desiderio di ricezione. Per esempio, tu sei arrabbiato con tuo fratello e vuoi pace, ma non la ricevi. Allora che tipo di correzione richiede la persona nel nostro esempio o persino te stesso? In Cabala per la gestione completa della vita abbiamo visto numerosi principi in varie espressioni e termini: vivere nel qui e nell ora, seguire le cinque Q e cinque A, onorare le quattro unioni con il Creatore e altre tecniche. Tutte dicono la stessa cosa. Se le memorizzi bene, assieme alla posizione dei kelim e della luce, allora la liberazione seguirà da vicino e tu potrai raggiungerla in ogni stato. A quel punto non avrai bisogno di dei, religione o altro. La luce non richiede liberazione. Correggendo i tuoi kelim, automaticamente ricevi la luce in essi. Ricorda il fratello A che non poteva avere pace. Può restare in questo stato tutta la vita, in molte manifestazioni differenti. La sua coscienza troverà un modo di appacificarsi col fratello dall esterno, ma non smetterà di divorarlo dall interno. Allora come sbarazzarsi del problema? Prima devi sapere che la sensazione d irritazione che il fratello B causa in lui, non ha nulla a che fare con il fratello B. La gente penserà sempre che i vicini siano migliori, più intelligenti e abbiano più di loro. Ognuno di noi proietta la sua situazione su gli altri. Allora quando il fratello A scopre che il fratello B sta rubando ai suoi clienti, il problema non è nel fratello B. Lui non ha bisogno di essere corretto, non è un suo problema. Il problema è nel fratello A. L intero problema è nel fratello A. Allora come possiamo ottenere uno stato di calma? Il suo problema può essere visualizzato con i cinque kelim: keter, chochma, bina, zeir anpin e malchut. In questo mondo, ogni persona vuole correggere il suo problema gridando: Oh Creatore, Creatore per favore aiutami! o la stessa cosa: oh Yeshua, Yeshua, per favore aiutami! dove nel primo caso la richiesta è fatta alla luce fuori dai kelim, mentre nel secondo al kli keter, in cui si riveste il padre. Invece i saggi della Tora dissero: prima, devi fare tutto quello che è in tuo potere. Arriverà un momento in cui ti senti senza forza, dove non hai alcun potere di gestire questo. Allora perché non chiedere aiuto immediatamente, invece di innalzarsi al kli chochma e provare che non puoi andare oltre? Il fatto è che noi, la creazione, abbiamo quattro stadi d aviut, che si chiamano koach, il potere di cui parlarono i saggi della Tora. Questi quattro stadi, i poteri, si costruiscono tramite lo 13

14 studio della Tora, seguendo i comandamenti e facendo buone azioni, azioni al fine di dare. Questi quattro poteri hanno bisogno di essere costruiti in ogni stato. Allora cosa deve fare il fratello A? Prima, tramite l applicazione dei suoi poteri deve rendere più sottile l aviut del quarto stadio fino al terzo. Poi deve resistere, che non è semplice. Com è pesante per una macchina iniziare a muoversi, richiede un grande sforzo da parte del motore per superare la più grande frizione quando la macchina s inizia a muovere. Al fine di ridurre la sua rabbia, il fratello A deve assottigliare ulteriormente fino al secondo stadio, che significa assottigliare il desiderio, la sensazione che non può sopportare. Poi deve innalzarsi allo stadio più sottile del suo aviut, stadio 1. Questi sono i tuoi poteri che devi applicare. Poi la cosa più importante è innalzare al kli keter. Ma come raggiungerlo, poiché il kli keter non ha aviut? I poteri di Yeshua non hanno aviut in ogni kli, e per questo l Alto Keter, Yeshua, il profeta del Creatore, il primo Cabalista, dice: vieni a Me e ti darò conforto, ti rallegrerò con i poteri di mio Padre. Questo significa innalzarsi al proprio keter. Vieni a Me, significa arrivare al proprio keter. Ogni keter riceve dal keter superiore. Keter significa corona. Per questo l Alto Keter o Yeshua nell aspetto generale, è coronato re degli Ebrei. Lui è anche il re del mondo intero così come del resto della gente. Prendiamo come esempio i Cristiani: loro Lo accettano (fuori da essi) e ad un certo punto gli Ebrei accetteranno realmente Yeshua come l Alto Keter, la corona sopra tutti e tutto. Questo accadrà di sicuro! Yeshua è la corona sopra la tua corona individuale. Ogni tuo stato ha il proprio keter. Non importa quanto in alto vai, vi è sempre un keter superiore sopra di te, e sul picco più alto, l Alto Keter, che distribuisce tutta la luce alla creazione. Ma tu non hai bisogno di innalzarti così in alto, poiché ogni keter ha le stesse qualità dell Alto Keter. Se arrivi al keter del tuo stato attuale, non importa in quale livello ti trovi, riceverai la stessa qualità, la stessa costituzione dell Alto Keter, come Yeshua stesso! Perché persino nella parte più bassa della creazione, non vi è nulla che non esista nella parte più alta della creazione. Ma una persona deve porre le basi per i quattro kelim da se stessa, prima di questo. Tieni a mente che stiamo discutendo solo i kelim che non ricevono la luce. Vale a dire che se il fratello A è arrabbiato con il fratello B, significa che ha già cinque kelim senza luce. Quindi deve innalzarsi tramite i quattro stadi e come risultato il vuoto si assottiglierà e il male dentro di lui si ridurrà. Allora quando una persona s innalza di quattro stadi fino a chochma, come può poi raggiungere keter? La distanza tra il kli keter e il kli chochma è come la distanza tra Saturno e la particella di sabbia più piccola sul fondo del Mar Morto, talmente grande è la differenza tra le loro qualità! Allora come può una persona fare un passo tale? Il Creatore ha fatto la Sua creazione in modo che sia assolutamente impossibile eseguire un compito tale, eccetto tramite la fede sopra la mente e la conoscenza. Il percorso al kli chochma, dal quarto stadio al primo è possibile per chiunque. Tuttavia si deve applicare il proprio sforzo per innalzarsi al primo stadio, ma è tuttavia possibile. Invece l unico modo di innalzarsi a keter è tramite la fede al di sopra della conoscenza. 14

15 Keter esiste nella creazione stessa, è la fase intermedia tra la creazione e il Creatore. La creazione stessa ha il suo kli, che è composto da quattro fasi. Il kli chochma è il più sottile tra di loro, poiché è yud, la più piccola tra tutte le lettere della lingua sacra e la prima lettera del nome HaVaYaH. Invece keter non è neppure una lettera, ma il punto della lettera yud, e non ha lo spessore di un vero desiderio. Allora come può la creazione nello stato del kli chochma, con aviut in fase 1, sopraffare la gravitazione e innalzarsi a keter? Quest innalzamento significa portarsi in conformità con le qualità di keter, rivestire keter. Ma come puoi renderlo possibile? Come puoi andare dallo stadio 1 allo stadio 0? Non è possibile con la mente! Non è possibile farlo con la testa. Il Creatore ha creato il mondo così, la persona deve prima applicare i suoi poteri dallo stadio 4 allo stadio 1 e poi innalzarsi a keter tramite la fede al di sopra della conoscenza. L atto stesso di venire al Creatore dà la sensazione di perdono, poiché solo in keter non sentirai i tuoi stessi poteri. Quando arrivi in keter, tutto il male scompare dalla tua percezione così come tutte le altre cose che ti danno fastidio. Allora se guardi dentro te stesso, dove troverai il tuo kli keter? Malchut è sul fondo. Se guardi dal basso in alto, vedrai che più in alto t innalzi internamente, più ti avvicini a keter. Nel posto dove si trova la mia testa, la cima della mia testa, qui si trova il mio keter. Non è una coincidenza che nel capo fisico di un neonato, la corona, il punto più sottile del suo capo, respira. Teshuvah, il ritorno al Creatore, non significa movimento dall alto al basso, ma dal basso in alto. Tramite yesod in te, fai il tuo ritorno alla cima a keter. 15

16 30. YESHUA LA CORONA GENERALE SOPRA LA TUA CORONA INDIVIDUALE Come rendo il mio aviut più sottile? Il kli stesso non può elevarsi. Il kli è il desiderio e tu puoi renderlo più sottile tramite yesod. Come già sappiamo yesod ha la forza di innalzare MaN, e per questo ti devi innalzare tramite yesod. L ultimo stadio in alto è keter, l impegno completo nel dare. Ma prima devi fare tutto quello che è in tuo potere per andare dalla fase quattro alla fase uno. Allora cosa deve fare il fratello A? Deve fare tutto quello che è in suo potere per giustificare i suoi stati. Deve dire a se stesso: tutti questi sono i miei stati, e non posso dare la colpa a mio fratello. Naturalmente se il fratello B sta realmente rubando ai clienti del fratello A, allora questo è un problema per le forze dell ordine o altre organizzazioni. Il punto è che il fratello A non deve incolpare nessun altro, specialmente suo fratello. C è una Midrash (una storia allegorica) su due fratelli che vivevano a Gerusalemme, uno vicino all altro. Uno era ricco e l altro povero. Quando si avvicinarono i giorni di festa il fratello ricco andava di notte nel granaio del fratello con un grande sacco di grano, sapendo che il fratello era povero e aveva una famiglia numerosa. Il giorno successivo il fratello pover vide il sacco di grano e pensò che fosse un dono dal cielo, così volle condividerlo con il fratello ricco, ma non voleva che il fratello ricco sapesse che questo dono venisse da lui, perché questo è un atto di altruismo vero. Quindi, quella stessa notte portò mezzo sacco di grano al pagliaio del fratello ricco. Ma il fratello ricco stava pure andando al pagliaio del fratello povero con un altro sacco di grano, così s incontrarono a metà strada nel momento in cui stavano dando l uno all altro. La Midrash dice che nel punto dove s incontrarono fu eretto un tempio. L intero scopo della vita è di andare oltre la ragione. Così ricevi il tuo Regno dei Cieli e questo è keter. Keter è in te, e non all esterno da qualche parte. Colui che sconfigge la sua mente, riceve il Regno dei Cieli. Camminare oltre la mente significa innalzarsi al proprio kli keter. Come si riceve il Regno dei Cieli? Malchut dello stato adiacente è rivestito nello stadio inferiore, nel tuo keter. Malchut dello stato adiacente superiore è sopra i kelim dell intenzione al male del fratello A, la stessa intenzione che prova verso il fratello B. Malchut dello stadio superiore è rivestito in keter del fratello A. Accade sempre così, e allo stesso modo sono collegati i mondi, partzufim e sefirot. In ogni stato, malchut dello stadio superiore è rivestito in keter dello stadio inferiore. Malchut dello stadio superiore si chiama malchut shamaim, il regno dei cieli. Malchut significa regno, perché dei Cieli? I kelim che necessitano correzione sono come la terra, ma lo stadio superiore è come i cieli paragonati con i kelim della terra. I kelim non corretti dello stadio inferiore sono il desiderio di ricezione o come malchut dello stadio superiore, che è la stessa cosa. Malchut dello stadio superiore è sempre rivestito nel keter dello stadio superiore. Allora devi andare da qualche parte? L unica cosa che hai bisogno di fare è andare con fede al di sopra della conoscenza. 16

17 Nel caso dei fratelli A e B funziona così: la mente del fratello A gli dice che il fratello B gioca sporco, ruba ai suoi clienti, compie atti illeciti, perché come potrebbe altrimenti permettersi tutte queste macchine costose, la barca, l onore e la fama. Il fratello A deve affidarsi alla fede sopra la conoscenza, poiché la sua mente vuole dominarlo, vuole che si concentri sul male! La sua mente gli dice: Non sei buono a nulla, sei un debole, non un uomo! ecc. Prova a sedurlo dal lato sinistro, instillando un attitudine negativa verso se stesso. La mente può pure lavorare da un altro angolo, ricordi? L altro lato della mente, il destro, gli dice l opposto: Guardati, sei un grande uomo, un macho! Non vi è nessuno come te!, ecc. In questo caso lo seduce dall altro lato della moneta, cercando di prenderlo tramite l orgoglio. Nel caso del fratello A, la sua mente lo istiga dal lato sinistro, e se lui reagisce, resta intrappolato dal sitra achra, la sua inclinazione a l male. Allora cosa deve fare? Deve andare con fede oltre la conoscenza. Prima deve giustificare il suo stato tramite la sua forza, favorire il fratello B. Una persona ha la capacità di favorire un altra. Questo gli consente di innalzarsi dallo stadio 4 allo stadio 3, ecc., questo è il lavoro nei quattro kelim. Se inizia a favorire un altro, può assottigliare il suo aviut, la sua irrequietezza. Noi non favoriamo altri e per questo non favoriamo noi stessi! Si può dire che per questo nessuno favorisce noi! Tutta questa irrequietudine viene perché non ci favoriamo l uno con l altro, non ci lasciamo riposare. Ci lamentiamo sempre di qualcuno, della società, della crisi, del tempo, ecc., non importa di cosa ci lamentiamo, finché possiamo lamentarci di qualcosa che è fuori di noi. Questa è una bugia fuori da me e per questo non riusciamo a raggiungere i nostri livelli interiori. Il fratello A deve sforzarsi al fine di favorire di più il fratello B. Come? Prima deve favorirlo nelle cose più piccole, poi sempre di più. Questo significa che sta assottigliando i suoi kelim del male in relazione al fratello B. In questo modo può raggiungere lentamente la vera pace, e in questo modo raggiunge il kli chochma, e poi deve dire: Anche se non lo capisco, devo andare con fede sopra la conoscenza! Come può decidere di fare così? Le parole di Yeshua sono tipiche del kli keter. Per esempio se qualcuno ti colpisce sulla guancia destra, porgi la sinistra. Dobbiamo andare all origine di questo, dalla lingua santa per capire in realtà che cosa significa. Questo è quello che studiamo in una sezione speciale dell insegnamento di Cabala Lurianica, rivelata per la prima volta nella storia dell umanità. Tutto quello che Yeshua disse sul Regno dei Cieli riguarda la qualità del kli keter. Se inizi a seguire quello che Lui disse tramite l Insegnamento della Cabala del livello del kli keter, allora imparerai a innalzarti fino al tuo kli keter. E a quel punto devi camminare con fede sopra la conoscenza. Puoi entrare nel kli keter solo tramite la fede, e non tramite la tua mente o conoscenza. Chi si impegna verso il Creatore solo con la sua mente, non può afferrare la percezione del kli keter. E se non raggiungi il tuo kli keter, da dove riceverai la luce? Malchut dello stadio superiore riveste solamente il kli keter e tramite malchut dello stadio superiore puoi attirare tutta l abbondanza. Naturalmente, avviene tramite malchut del lato buono dell Albero della conoscenza del bene e del male. 17

18 Malchut dello stadio superiore è rivestito nel tuo keter e tu assorbi il lato di questo malchut, il lato in cui si connette a Bina, il lato del bene, il secondo punto superiore di malchut. Ma non toccare il luogo di malchut de malchut, il quale non ti darà nulla di buono, tu assorbi solamente il lato di malchut che si riveste nel keter del tuo stadio attuale: quel punto superiore di malchut connesso a bina. Questo è il posto dove ricevi tutto il bene dello stadio superiore. Come dice Yeshua: Io faccio solo quello cha fa Mio Padre, Colui da cui Io ricevo tutto. Prima devi sempre arrivare a questo malchut dello stadio superiore, il malchut rivestito nel tuo keter. Significa, come dice l Insegnamento: porre il giogo del Regno dei Cieli su te stesso. Giogo, perché è sopra la mente. Si prova come un fardello, poiché una persona è fatta per ricevere per se stessa. Quando raggiungi keter, non ricevi nulla per te stesso, e questo va contro la natura di una persona, che è in tutto il desiderio di ricevere. Quando raggiungi il kli keter, provi qualcosa di non terreno e questo è: dare. Devi sempre mettere il Regno dei Cieli sopra te stesso. Per esempio, Shlavey hasulam, parla solo di mettere il Regno dei Cieli su te stesso. Questa è la stessa cosa di cui parlò il profeta Yeshua, ma usando altre parole. Impara questo principio particolare del perdono. E non che tu debba perdonare qualcuno, ma solo se lasci andare un altra persona, solo allora sarai capace di perdonare te stesso. Non hai bisogno di chiedere perdono al Creatore con le tue labbra, poiché non aiuta, eccetto se arrivi al kli keter. Non ti aiuterà pregare con le tue labbra, mentre desideri dentro di te che altre persone ti vedano e riconoscano con quanta fede tu reciti la tua preghiera. Yeshua guardava tutti con amore, poiché Lui sapeva che a ogni persona, senza eccezione, è data l abilità di raggiungere la sua liberazione in questo modo. E avverrà! Nell anno 2000, alla fine del millennio, il Papa di quel tempo fu il primo a scusarsi profondamente con gli Ebrei, si pentì. Chiese perdono agli Ebrei per quello che la chiesa fece loro. Era sincero, non era una commedia, poiché fu ispirato dall alto. Il tempo del Mashiach è arrivato. Fai attenzione: il momento è arrivato in cui gli Ebrei devono ufficialmente e apertamente scusarsi con il mondo intero, pentirsi, per aver condannato a morte Yeshua. Non hanno bisogno di diventare Cristiani, poiché l umanità intera ha un solo Liberatore. Il tempo è arrivato per gli Ebrei di tutto il mondo di esprimere il loro profondo dispiacere per il fatto che hanno ucciso Yeshua. Poiché questo è quello che dice la loro legge, chi dà l ordine ad un altro è colui che compie l omicidio, e questo è omicidio, poiché è colpevole di omicidio secondo l articolo di omicidio. Questo significa che è lui stesso il killer. Osserva attentamente e non lottare contro quello che ti dico, ti aiuterà. Tutto consiste dell aspetto generale e individuale. Che cosa accade come risultato dell uccisione di Yeshua, il più grande profeta nell aspetto generale? Il cancello per il paradiso fu ucciso loro uccisero la liberazione, che fu mandata sulla terra in forma di corpo. Ma la conseguenza peggiore e più tragica, si verificò nell aspetto individuale. Poiché ogni Ebreo fino e incluse le generazioni dopo l uccisione di Yeshua 2000 anni fa, ha calpestato il suo Yeshua personale come risultato di questo. Loro hanno calpestato il loro keter individuale, nel qui e ora, la loro stessa liberazione nel qui e nell ora. 18

19 Dal momento in cui gli Ebrei condannarono Yeshua a morte, loro chiusero il loro accesso al kli keter. Si sa che sulla scala delle anime umane gli Ebrei sono il capo, sono i primi tre sefirot superiori, il che significa che se gli Ebrei non aprono i sigilli del Keter Superiore che venne per il loro bene in primo luogo, la loro liberazione, Yeshua, non verrà a loro, poiché loro sono i primi a ricevere la luce più alta! E loro non potranno riceverla fino a quando non faranno teshuvah, il ritorno al kli keter. Tuttavia, poiché hanno creato una zona buffer tra la luce di liberazione dal Regno dei Cieli e il resto delle nazioni del mondo rifiutando Yeshua, la luce di liberazione non raggiunge gli altri livelli, le altre persone. Per questo i Cristiani, che credono in Yeshua che è fuori da loro, saranno capaci di ricevere solo la luce inferiore di nefesh invece della luce completa di liberazione! In altre parole: se o anche meglio quando, poiché accadrà nei nostri giorni gli Ebrei si scuseranno apertamente a sinceramente in modo che tutto il mondo li possa sentire, allora TUTTI i problemi esistenti saranno risolti alla radice! Ascolta quello che ti sto dicendo e studia questa lezione, seguila! Fino a quando gli Ebrei non si scusano, disastri, terremoti, guerre, furti, alluvioni, carestie, non si fermeranno. Niente porta una risoluzione strutturale, fino a quando gli Ebrei si uniscono e compiono questo piccolo, ma decisivo atto: esprimere pubblicamente le loro scuse sincere e pentirsi per quello che hanno fatto a Yeshua e al mondo intero. Allora i loro cancelli Ebrei di liberazione si apriranno a tutto il mondo e porteranno giù la grande correzione per il mondo intero! Ma questo deve venire da Israele in primo luogo, dalla riunione dei Capi Rabbini a Gerusalemme. Poiché furono loro a condannare a morte Yeshua per mano dei Romani, e loro devono purificare questo dentro se stessi e nella coscienza interna dell umanità di tutti i tempi. Inoltre tutti gli Ebrei del mondo devono supportare quest atto rendendo scuse e contribuendo al perdono più alto degli Ebrei. Naturalmente tutto questo è in una persona. Tutto consiste dell aspetto generale e individuale. Tutti gli Ebrei devono portare Yeshua in vita dentro se stessi. Questo è l atto di ritornare dai morti. Devi creare un apertura per Yeshua, per l altissimo Keter, dentro te stesso. E poi il Mashiach generale arriverà più velocemente. Che gli Ebrei ascoltino questa richiesta di verità e la accettino con tutto il loro cuore! Il resto del mondo lo sta aspettando pure, e non importa che loro lo capiscano coscientemente o no. Basta che gli Ebrei lo accettino! Questo è il luogo, alla vigilia dell arrivo del Mashiach, e i Cabalisti degli ultimi tempi annunciano le parole di liberazione! Esse non possono essere ignorate, non puoi agire come se non le noti! Ascolta e accettale, per il tuo bene! Gli Ebrei devono passare attraverso il mikveh spirituale, l immersione spirituale. Loro devono chiedere perdono per i loro peccati più profondi, per l uccisione di Yeshua, il Liberatore dell umanità. Loro devono farlo apertamente e liberamente, poiché possono studiare quello che vogliono, ma devono compiere questo passo. 19

20 Ma come possono gli Ebrei scusarsi sinceramente per l uccisione di Yeshua se ancora non riescono a perdonare Lui per quello che Lui ha fatto a loro!? Quello che fu fatto agli Ebrei nel Suo nome? Le lingue malefiche dicono che questo non può essere sconfitto, che gli Ebrei non possono perdonare Yeshua. Ma in questo modo gli Ebrei danno tutta la colpa a Lui, tuttavia nel nostro tempo questo può essere sconfitto! Quando gli Ebrei religiosi e i leader secolari lasceranno alle loro spalle le loro posizioni razionali per il bene del vero mondo, per il bene della liberazione, allora sarà possibile, è molto semplice. Come disse Yeshua: E difficile dire al paralitico alzati e cammina? Che cosa significa? Il paralitico è chi non ha l abilità di innalzarsi al kli keter. Colui che non vuole ricevere la più alta luce dal Regno dei Cieli. Naturalmente questo è quello che dice Yeshua, ma il solo modo di spiegarlo alle nazioni non corrette è in un modo che loro possano immaginare sia accaduto, il cosiddetto alzati e cammina fisico/materiale. Allora, se dopo l immersione spirituale, la persona inizia a provare il kli keter, sarà guarita e salvata. Io, Michael, ero paralitico e ho camminato, ero cieco e ho visto, ero sordo e ho iniziato a sentire e parlare tutto questo accadde dopo la mia immersione spirituale. E chiunque può fare lo stesso. Naturalmente, non solo nell aspetto generale: poiché tu non devi puntare il dito contro gli Ebrei, perché non fanno questo e quello, ma individualmente poiché questo ti è stato rivelato personalmente. E se inizi a farlo da te stesso, allora ogni persona lo farà al suo interno e non pensare che se gli altri non lo fanno, perché dovresti lavorare per loro? Ci sono altri, naturalmente, che lo praticano e accelerano la maturazione del popolo Ebreo, così che finalmente possano scegliere Yeshua invece di Barabba. Poiché questo è quello che fecero allora, durante Pesach, quando dissero a Pilato: Uccidi Yeshua invece di Barabba il criminale. In questo modo, loro scelsero il criminale dentro di loro! Scelsero la differenza in qualità tra loro e il Creatore. E per questo tutte le persecuzioni agli Ebrei seguirono, poiché attirarono in questo modo tutti i problemi su loro stessi. Se scegliessero Yeshua dentro di loro, potrebbero evitare tutti i loro problemi ed eviterebbero che tutti questi problemi e queste sofferenze affliggessero il resto del popolo del mondo. In senso stretto, loro pensarono in questo modo: noi abbiamo il potere dei 4 stadi tutto quello che è nel nostro potere, dobbiamo fare! Loro pensarono che solo tramite il loro lavoro potevano arrivare al Creatore e ricevere la liberazione da Lui. Questo fu il loro più grande errore, ma non fu un errore sciocco, poiché sapevano che chochma, bina, zeir anpin e malchut sono le quattro lettere del nome HaVaYaH. Ma loro finirono col non avere una cosa nell Altissimo potere vivente, la punta della lettera yud. Gli Ebrei non poterono distinguerla, poiché è difficile da vedere per un occhio non allenato, perché non ha alcun aviut. E per vederla devi andare con fede oltre la ragione, dare il potere della fede sopra la conoscenza. Così gli Ebrei non poterono capire il potere di liberazione che non aveva alcun aviut, il potere della debolezza, dolcezza, gentilezza, accettazione. Invece scelsero l occhio per occhio, dente per dente. 20

GESU E UN DONO PER TUTTI

GESU E UN DONO PER TUTTI GESU E UN DONO PER TUTTI OGGI VIENE ANCHE DA TE LA CREAZIONE IN PRINCIPIO TUTTO ERA VUOTO E BUIO NON VI ERANO NE UOMINI NE ALBERI NE ANIMALI E NEMMENO CASE VI ERA SOLTANTO DIO NON SI VEDEVA NIENTE PERCHE

Dettagli

Adorazione Eucaristica

Adorazione Eucaristica Adorazione Eucaristica Pregare come i Santi I santi sono coloro che hanno creduto e vissuto con amore il mistero di Cristo. Essi hanno saputo vivere nel difficile nascondimento la preghiera, sottratta

Dettagli

ECCO PERCHÈ LA PACE INIZIA PROPRIO DA TE

ECCO PERCHÈ LA PACE INIZIA PROPRIO DA TE ECCO PERCHÈ LA PACE INIZIA PROPRIO DA TE - di Deepak Chopra Sette esercizi spirituali per portare la pace all interno delle tua vita e nel mondo che ti circonda. L approccio alla trasformazione personale

Dettagli

La rivelazione della Parola di Dio

La rivelazione della Parola di Dio Domenica, 26 settembre 2010 La rivelazione della Parola di Dio Salmo 119:130- La rivelazione delle tue parole illumina; rende intelligenti i semplici. Apro la bocca e sospiro, per il desiderio dei tuoi

Dettagli

Apparizione della Madonna (non c è data)

Apparizione della Madonna (non c è data) Apparizione della Madonna (non c è data) Si tratta di un messaggio preoccupante. Le tenebre di Satana stanno oscurando il mondo e la Chiesa. C è un riferimento a quanto la Madonna disse a Fatima. L Italia

Dettagli

RITI DI ACCOGLIENZA. Che nome date al vostro bambino?

RITI DI ACCOGLIENZA. Che nome date al vostro bambino? RITI DI ACCOGLIENZA DIALOGO CON I GENITORI E I PADRINI Celebrante: Genitori:... Che nome date al vostro bambino? Celebrante: Per... che cosa chiedete alla Chiesa di Dio? Genitori: Il Battesimo. Celebrante:

Dettagli

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27 MESSA VIGILIARE 18.00 In questa festa della Sacra Famiglia vorrei soffermarmi su un aspetto del brano di vangelo che abbiamo appena ascoltato. Maria e Giuseppe, insieme, cercano angosciati Gesù. Cosa può

Dettagli

1. GIORNO - PREGHIAMO PER I VEGGENTI

1. GIORNO - PREGHIAMO PER I VEGGENTI 1. GIORNO - PREGHIAMO PER I VEGGENTI Gesù disse ai suoi discepoli: Sono queste le parole che vi dicevo quando ero ancora con voi: bisogna che si compiano tutte le cose scritte su di me nella Legge di Mosè,

Dettagli

Dio ricompensa quelli che lo cercano

Dio ricompensa quelli che lo cercano Domenica, 22 agosto 2010 Dio ricompensa quelli che lo cercano Ebrei 11:6- Or senza fede è impossibile piacergli; poiché chi si accosta a Dio deve credere che Egli è, e che ricompensa tutti quelli che lo

Dettagli

NON TEMERE, SOLO ABBI FEDE FEDE È CERTEZZA DI COSE CHE SI SPERANO E DIMOSTRAZIONE DI COSE CHE NON SI VEDONO

NON TEMERE, SOLO ABBI FEDE FEDE È CERTEZZA DI COSE CHE SI SPERANO E DIMOSTRAZIONE DI COSE CHE NON SI VEDONO NON TEMERE, SOLO ABBI FEDE Cos è la fede? FEDE È CERTEZZA DI COSE CHE SI SPERANO E DIMOSTRAZIONE DI COSE CHE NON SI VEDONO EBREI 11:1 che si sperano SPERANZA: Aspettazione fiduciosa di qualcosa in cui

Dettagli

Il Cavaliere delle Energie

Il Cavaliere delle Energie Massime tratte dal libro Il Cavaliere delle Energie di Andrea Pangos www.andreapangos.it ISBN 88-88914-00-5 Andrea Pangos Edizioni Copyright 2003 Andrea Pangos Il Cavaliere delle Energie Tu sei per te

Dettagli

Canti per i funerali. Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese

Canti per i funerali. Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese Canti per i funerali Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese SYMBOLUM 77 (84) 1. Tu sei la mia vita, altro io non ho Tu sei la mia strada, la mia verità Nella tua parola io camminerò

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

Christallin Connection Christallin Methode - Livello 1 Germania

Christallin Connection Christallin Methode - Livello 1 Germania Christallin Connection Christallin Methode - Livello 1 Germania Trainer: Roy Martina Be the Best you can Be Auto-Guarigione, Auto-Realizzazione & Spiritualità, tutto in un unica Soluzione Entra in contatto

Dettagli

Wretched - Libero Di Vevere, Libero Di Morire. Scritto da Joel Lunedì 11 Agosto 2008 03:35

Wretched - Libero Di Vevere, Libero Di Morire. Scritto da Joel Lunedì 11 Agosto 2008 03:35 01 - Come Un Cappio Un cappio alla mia gola le loro restrizioni un cappio alla mia gola le croci e le divise un cappio che si stringe, un cappio che mi uccide un cappio che io devo distruggere e spezzare

Dettagli

Scopri il piano di Dio: Pace e vita

Scopri il piano di Dio: Pace e vita Scopri il piano di : Pace e vita E intenzione di avere per noi una vita felice qui e adesso. Perché la maggior parte delle persone non conosce questa vita vera? ama la gente e ama te! Vuole che tu sperimenti

Dettagli

Domenica, 19 aprile 2009. Il Signore è con te

Domenica, 19 aprile 2009. Il Signore è con te Domenica, 19 aprile 2009 Il Signore è con te Marco 16:15-20- E disse loro: Andate per tutto il mondo, predicate il vangelo a ogni creatura. Chi avrà creduto e sarà stato battezzato sarà salvato; ma chi

Dettagli

Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone

Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone 1 ANNO CATECHISMO 2014-2015 Alla Scoperta di Gesù SUSSIDIO SCHEDE RISCOPERTA DEL BATTESIMO 1 NOME COGNOME Le mie catechiste NOME COGNOME Telefono NOME COGNOME Telefono

Dettagli

BEATA MARIA DI GESU'CROCIFISSO

BEATA MARIA DI GESU'CROCIFISSO BEATA MARIA DI GESU'CROCIFISSO PREGHIERA PER LA CANONIZZAZIONE Signore Gesù, che per riscattarci hai voluto incarnarti a Nàzaret, nascere a Betlemme e morire a Gerusalemme, degnati di ricordarti che la

Dettagli

Il GPS di Dio Schema riassuntivo del messaggio e domande per i Piccoli Gruppi

Il GPS di Dio Schema riassuntivo del messaggio e domande per i Piccoli Gruppi Il GPS di Dio Schema riassuntivo del messaggio e domande per i Piccoli Gruppi Matteo 5:6 Beati quelli che sono affamati e assetati di giustizia, perché saranno saziati. Giovanni 10:27 Le mie pecore ascoltano

Dettagli

Pretendi il tuo raccolto

Pretendi il tuo raccolto Domenica, 11 marzo 2012 Pretendi il tuo raccolto Galati 6:7-10- Non vi ingannate, non ci si può beffare di Dio; perchè quello che l'uomo avrà seminato, quello pure mieterà. Perchè chi semina per la sua

Dettagli

============================================ II DOMENICA DOPO NATALE (ANNO C) ======================================================================

============================================ II DOMENICA DOPO NATALE (ANNO C) ====================================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO 03.01.2016 Grado della Celebrazione: DOMENICA Colore liturgico: Bianco ============================================ II DOMENICA

Dettagli

La prima confessione di nostro figlio

La prima confessione di nostro figlio GLI INTERROGATIVI CHE ATTENDONO LA VOSTRA RISPOSTA Parrocchia San Nicolò di Bari Pistunina - Messina QUANDO MI DEVO CONFESSARE ANCORA? Quando senti in te il desiderio di migliorare la tua condotta di figlio

Dettagli

Celebrazione ecumenica chiesa del Crocifisso, Grosseto 20 gennaio 2016

Celebrazione ecumenica chiesa del Crocifisso, Grosseto 20 gennaio 2016 Celebrazione ecumenica chiesa del Crocifisso, Grosseto 20 gennaio 2016 I. RADUNO Inno processionale Coloro che guidano la celebrazione entrano e possono portare una Bibbia, una candela e del sale Indirizzo

Dettagli

«Vado e tornerò da voi.»

«Vado e tornerò da voi.» sito internet: www.chiesasanbenedetto.it e-mail: info@chiesasanbenedetto.it 5 maggio 2013 Liturgia delle ore della Seconda Settimana Sesta Domenica di Pasqua/c Giornata di sensibilizzazione per l 8xmille

Dettagli

http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip

http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip Scarica questo libretto Ascolta le canzoni in MP3 http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip Canti con accordi 1 Lo spirito e la sposa z do

Dettagli

CHE COS È L INDULGENZA?

CHE COS È L INDULGENZA? CHE COS È L INDULGENZA? La dottrina dell'indulgenza è un aspetto della fede cristiana, affermato dalla Chiesa cattolica, che si riferisce alla possibilità di cancellare una parte ben precisa delle conseguenze

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

BEATI VOI MI FA#-7 LA MI LA MI FA#-7 LA6 MI LA Beati voi, beati voi, beati voi, beati voi. BEATI VOI

BEATI VOI MI FA#-7 LA MI LA MI FA#-7 LA6 MI LA Beati voi, beati voi, beati voi, beati voi. BEATI VOI BEATI VOI MI FA#-7 LA MI LA MI FA#-7 LA6 MI LA MI FA#-7 Se sarete poveri nel cuore, beati voi: LA6 MI sarà vostro il Regno di Dio Padre. MI FA#-7 Se sarete voi che piangerete, beati voi, LA6 MI perché

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

LA GRANDE AVVENTURA SPIEGAZIONE

LA GRANDE AVVENTURA SPIEGAZIONE LA GRANDE AVVENTURA SPIEGAZIONE Milioni di persone in tutto il mondo sono religiose anche nel nome di Dio. Ma il desiderio di Dio è quello di avere un rapporto di amore con ognuno di noi. Gesù disse in

Dettagli

Nella mia Lettera ai cristiani della Chiesa di Lucca, per quest anno pastorale, chiedevo:

Nella mia Lettera ai cristiani della Chiesa di Lucca, per quest anno pastorale, chiedevo: LITURGIA DEL MANDATO PER IL SERVIZIO DI ANIMATORE DEI GRUPPI DI ASCOLTO DEL VANGELO Sabato 29 novembre 2014 (Rm 10,9-18; Mr 16,9-15) ITALO CASTELLANI Arcivescovo di Lucca Nella mia Lettera ai cristiani

Dettagli

FEDE IN DIO. La Scrittura ci dice che senza la fede è impossibile piacere a Dio.

FEDE IN DIO. La Scrittura ci dice che senza la fede è impossibile piacere a Dio. FEDE IN DIO A) CO S'E' LA FEDE? La fede si nutre della conoscenza che si acquisisce di una persona. In questa senso la fede può essere grande o piccola, debole o forte. La nostra fede dipende interamente

Dettagli

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014 CATEGORIA: POESIA BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica Social day 5 aprile 2014 Saluta il pony e l' asinello prendi la forca ed il rastrello corri a lavorare, è ora di guadagnare!!

Dettagli

Carissimi amici. Bellissima Primavera a voi! N 2 Gennaio-Marzo 2012

Carissimi amici. Bellissima Primavera a voi! N 2 Gennaio-Marzo 2012 Newsletter Essena N 2 Gennaio-Marzo 2012 Carissimi amici Bellissima Primavera a voi! Siamo molto felici di ritrovarvi in occasione di questa nuova stagione che sta per fiorire fra qualche tempo e che abbiamo

Dettagli

Catechismo di iniziazione cristiana dei fanciulli SETTIMA UNITÀ

Catechismo di iniziazione cristiana dei fanciulli SETTIMA UNITÀ Catechismo di iniziazione cristiana dei fanciulli SETTIMA UNITÀ Siamo figli di Dio Dio Padre ci chiama ad essere suoi figli Leggi il catechismo Cosa abbiamo imparato Ci accoglie una grande famiglia: è

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Associazione Messianica d'italia

Associazione Messianica d'italia Associazione Messianica d'italia Culto del Natale di Meishu-Sama Tempio Messianico - Atami 22 Dicembre 2006 Parole del Leader Spirituale Kyoshu-Sama Congratulazioni a tutti per il culto del Natale di Meishu-Sama.

Dettagli

dalla Messa alla vita

dalla Messa alla vita dalla Messa alla vita 12 RITI DI INTRODUZIONE 8 IL SIGNORE CI INVITA ALLA SUA MENSA. Dio non si stanca mai di invitarci a far festa con Lui, e gli ospiti non si fanno aspettare, arrivano puntuali. Entriamo,

Dettagli

CENACOLO DELLE MADRI. 13 Dicembre 2012 III INCONTRO DI PREGHIERA Anno liturgico 2012-2013 MARIA, LA VERGINE DELL ASCOLTO

CENACOLO DELLE MADRI. 13 Dicembre 2012 III INCONTRO DI PREGHIERA Anno liturgico 2012-2013 MARIA, LA VERGINE DELL ASCOLTO CENACOLO DELLE MADRI 13 Dicembre 2012 III INCONTRO DI PREGHIERA Anno liturgico 2012-2013 MARIA, LA VERGINE DELL ASCOLTO Dicembre è il mese del compleanno di Gesù: sembra che anche molti cristiani se lo

Dettagli

Carissimi bambini, siamo ormai vicinissimi alle vacanze estive e questo numero lo vogliamo dedicare a Gesù e al suo dolcissimo Cuore.

Carissimi bambini, siamo ormai vicinissimi alle vacanze estive e questo numero lo vogliamo dedicare a Gesù e al suo dolcissimo Cuore. ... stanno arrivando... cosa????... le vacanze!!! Inserto N. 2 2008 Carissimi bambini, siamo ormai vicinissimi alle vacanze estive e questo numero lo vogliamo dedicare a Gesù e al suo dolcissimo Cuore.

Dettagli

Novena di Natale 2015

Novena di Natale 2015 Novena di Natale 2015 io vidi, ed ecco, una porta aperta nel cielo (Apocalisse 4,1) La Porta della Misericordia Signore Gesù Cristo, tu ci hai insegnato a essere misericordiosi come il Padre celeste, e

Dettagli

Da Sua Santità Papa Tawadros Secondo Messaggio Natalizio 2013

Da Sua Santità Papa Tawadros Secondo Messaggio Natalizio 2013 Da Sua Santità Papa Tawadros Secondo Messaggio Natalizio 2013 Amati figli, mi congratulo con voi per la Festa della gloriosa Natività... Siano con voi le benedizioni del Nascituro della mangiatoia santa,

Dettagli

Preghiere a Maria. - Santa Madre aiuta il mio compagno a trovarmi lavoro, proteggilo.

Preghiere a Maria. - Santa Madre aiuta il mio compagno a trovarmi lavoro, proteggilo. Preghiere a Maria - Santa Madre aiuta il mio compagno a trovarmi lavoro, proteggilo. - Santa Maria intercedi per noi, tu sai grazie! Cuore immacolato di Maria rifugio delle anime. - Cara Mamma aiutami

Dettagli

Il Credo Il Cristiano è una persona che crede che Gesù Cristo quel Gesù lì è il suo Creatore, è il suo Dio

Il Credo Il Cristiano è una persona che crede che Gesù Cristo quel Gesù lì è il suo Creatore, è il suo Dio Il Credo Il Credo Il Cristiano è una persona che crede che Gesù Cristo, nato da Maria, nato a Betlemme, vissuto a Nazareth, quel Gesù di cui parlano i vangeli di Matteo, Marco, Luca, Giovanni, quel Gesù

Dettagli

Evangelici.net Kids Corner. Abramo

Evangelici.net Kids Corner. Abramo Evangelici.net Kids Corner Abramo Abramo lascia la sua casa! Questa storia biblica è stata preparata per te con tanto amore da un gruppo di sei volontari di Internet. Paolo mise le sue costruzioni nella

Dettagli

IL VIAGGIO DI SCIANTAH di Kamil Kileny

IL VIAGGIO DI SCIANTAH di Kamil Kileny لش حن لطح ح ل ة ر كام ل ك يالني IL VIAGGIO DI SCIANTAH di Kamil Kileny traduzione italiana riga per riga, parola per parola curata da Pier Luigi Farri plfarri@vbscuola.it 1 Due buoni fratelli. Sciantah

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

IL SIGNORE È VICINO A CHI HA IL CUORE FERITO

IL SIGNORE È VICINO A CHI HA IL CUORE FERITO IL SIGNORE È VICINO A CHI HA IL CUORE FERITO Come mai chiedi da bere a me? Domenica 9 Novembre 2014 DIOCESI DI MILANO SERVIZIO PER LA FAMIGLIA DECANATO SAN SIRO Centro Rosetum Via Pisanello n. 1 h. 16.30

Dettagli

Diario di ventun giorni

Diario di ventun giorni Diario di ventun giorni Tutti i giorni Al mattino appena ti svegli: Ringrazia per essere vivo/a e per la nuova giornata positiva che stai per vivere. Immagina la giornata e i vari impegni. Alzati e, mentre

Dettagli

CORPUS DOMINI - 26 GIUGNO 2011

CORPUS DOMINI - 26 GIUGNO 2011 CORPUS DOMINI - 26 GIUGNO 2011 Nicolas Poussin L istituzione dell Eucaristia, 1640, Musée du Louvre, Paris Nella Sinagoga di Cafarnao, Gesù parlò dell Eucarestia LECTIO SUL VANGELO DELLA SOLENNITÀ DEL

Dettagli

La Bibbia è contro il sesso

La Bibbia è contro il sesso mito 5 La Bibbia è contro il sesso L'amore è la risposta, ma mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande. Woody Allen Facendone un peccato il Cristianesimo ha fatto molto

Dettagli

SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013]

SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013] SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013] 1. La risposta a Dio che ci parla; a Dio che intende vivere con noi; a Dio che ci fa una proposta di vita, è la fede. Questa sera cercheremo

Dettagli

22 febbraio 2013. Nel periodo della purificazione si assume un maggiordomo, che ha il compito di sorvegliare la casa.

22 febbraio 2013. Nel periodo della purificazione si assume un maggiordomo, che ha il compito di sorvegliare la casa. 1 22 febbraio 2013 Sesto incontro Introduzione Nella Teologia Spirituale troviamo tre tappe per la crescita dello spirito. Nella Religione Cattolica le tre dimensioni sono: la purificazione, l illuminazione,

Dettagli

7 buone ragioni per (ri)mettersi a pregare

7 buone ragioni per (ri)mettersi a pregare 7 buone ragioni per (ri)mettersi a pregare 1. Io non so pregare! È una obiezione comune; tuttavia, se vuoi, puoi sempre imparare; la preghiera è un bene importante perché chi impara a pregare impara a

Dettagli

Oggi si parla tanto di ricchezza, ma poco

Oggi si parla tanto di ricchezza, ma poco Cammino di perfezione/4 Le ricchezze della povertà Oggi si parla tanto di ricchezza, ma poco di povertà. Invece la povertà bisogna amarla come una madre. Di quanti beni è feconda la povertà e di quanti

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

Dal film Alla luce del sole

Dal film Alla luce del sole Dal film Alla luce del sole Don Pino ha capito quali sono le vere necessità della gente di Brancaccio. Non i compromessi con la mafia, non la prepotenza, non la smania di ricchezza per qualcuno, ma vivere

Dettagli

EUCARESTIA E SANTA MESSA

EUCARESTIA E SANTA MESSA EUCARESTIA E SANTA MESSA Cari figli, Gesù, così come è nei Cieli, è anche qui sulla Terra, presente nell Eucarestia. Gesù è presente nell Eucarestia per fortificare lo spirito di ognuno di voi. Rendete

Dettagli

Roberta Santi AZ200. poesie

Roberta Santi AZ200. poesie AZ200 Roberta Santi AZ200 poesie www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Roberta Santi Tutti i diritti riservati T amo senza sapere come, né quando né da dove, t amo direttamente, senza problemi né orgoglio:

Dettagli

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Obiettivi: - informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara - dare alcune indicazioni pratiche - suggerire alcuni

Dettagli

-------------------------------------------------------------------------------------------------------

------------------------------------------------------------------------------------------------------- pelle su pelle Testo tratto dalle interviste realizzate in occasione della festa del volontariato - Casalecchio di Reno 22 aprile 2013 a cura dell associazione di promozione sociale Gruppo Elettrogeno

Dettagli

Visualizza la tua strada verso il successo!

Visualizza la tua strada verso il successo! Visualizza la tua strada verso il successo! Hai mai voluto qualcosa così intensamente,ma per qualche ragione,non l hai ottenuta? Succede a molte persone. Qualche volta sembra che, indipendentemente da

Dettagli

Grandi avvenimenti prodigiosi avvennero in mezzo alla gente tramite le mani degli apostoli.

Grandi avvenimenti prodigiosi avvennero in mezzo alla gente tramite le mani degli apostoli. Grandi avvenimenti prodigiosi avvennero in mezzo alla gente tramite le mani degli apostoli. (Atti degli Apostoli, capitolo 5 versetto 12) Questo libretto è di: Un sacramento cos è? Come l acqua purifica,

Dettagli

3. Prendimi nella tua scuola, mio amatissimo maestro, perché voglio imparare tutto da te: dona grazia e forza a tal fine.

3. Prendimi nella tua scuola, mio amatissimo maestro, perché voglio imparare tutto da te: dona grazia e forza a tal fine. 1. Mio Dio, imprimi in me la tua immagine, formala in me! Se è valsa la pena per te scendere dal cielo e vivere per 33 anni tra noi per darmi un esempio di un amore così pazzo e di tanta fatica, dovrebbe

Dettagli

PARROCCHIA SACRO CUORE FESTA DEL PERDONO TI STRINGEVO TRA LE BRACCIA

PARROCCHIA SACRO CUORE FESTA DEL PERDONO TI STRINGEVO TRA LE BRACCIA PARROCCHIA SACRO CUORE FESTA DEL PERDONO TI STRINGEVO TRA LE BRACCIA 2 maggio 2015 Canto iniziale Cel. Nel nome del Padre TI PORTAVO IN BRACCIO Una notte un uomo fece un sogno. Sognò che stava camminando

Dettagli

ogni figlio di dio: una promessa di vita cristiana

ogni figlio di dio: una promessa di vita cristiana G.Gatti - Evangelizzare il Battesimo - 199 ogni figlio di dio: una promessa di vita cristiana UNO SGUARDO ALL AVVENIRE L amore vero guarda lontano Chi ama, guarda sempre lontano, al futuro. L amore, infatti,

Dettagli

Grido di Vittoria.it

Grido di Vittoria.it COME ENTRARE A FAR PARTE DELLA FAMIGLIA DI DIO La famiglia di Dio del Pastore Mario Basile Il mio intento è quello di spiegare in parole semplici cosa dice la Bibbia sull argomento, la stessa Bibbia che

Dettagli

NATALE DEL SIGNORE (ANNO C) Messa del giorno Grado della Celebrazione: Solennità Colore liturgico: Bianco

NATALE DEL SIGNORE (ANNO C) Messa del giorno Grado della Celebrazione: Solennità Colore liturgico: Bianco NATALE DEL SIGNORE (ANNO C) Messa del giorno Grado della Celebrazione: Solennità Colore liturgico: Bianco INTRODUZIONE Il tempo di Natale è un tempo di doni - un dono dice gratuità, attenzione reciproca,

Dettagli

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO Credo che nella vita sia capitato a tutti di pensare a come gestire al meglio i propri guadagni cercando di pianificare entrate ed uscite per capire se, tolti i soldi per vivere, ne rimanessero abbastanza

Dettagli

2 lectio di quaresima

2 lectio di quaresima 2 lectio di quaresima 2014 GESU E LA SAMARITANA Sono qui, conosco il tuo cuore, con acqua viva ti disseterò. sono io, oggi cerco te, cuore a cuore ti parlerò. Nessun male più ti colpirà il tuo Dio non

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

LOCUZIONI AL MONDO. Il mistero di ogni persona (22/4/2013 24/4/2013) Testi tradotti dai messaggi originali pubblicati sul sito Locutions to the World

LOCUZIONI AL MONDO. Il mistero di ogni persona (22/4/2013 24/4/2013) Testi tradotti dai messaggi originali pubblicati sul sito Locutions to the World LOCUZIONI AL MONDO Il mistero di ogni persona (22/4/2013 24/4/2013) Testi tradotti dai messaggi originali pubblicati sul sito Locutions to the World 2 Sommario 1. La decisione della SS. Trinità al tuo

Dettagli

Opere di misericordia 1

Opere di misericordia 1 Percorso di riscoperta delle Opere di misericordia 1 DAR DA MANGIARE AGLI AFFAMATI INSEGNARE AGLI IGNORANTI Spunti di riflessione per un dibattito sull Opera di misericordia corporale Dar da mangiare agli

Dettagli

POESIE DAL CUORE. Concorso "Don Bosco 2012. Prendimi per mano... Don Bosco

POESIE DAL CUORE. Concorso Don Bosco 2012. Prendimi per mano... Don Bosco POESIE DAL CUORE Concorso "Don Bosco 2012 Prendimi per mano... Don Bosco di Matteo Melis, 3 a A (primo classificato) Proprio tu sei l amico più importante PeR ragazzi come me PiEno di ideali, desideri

Dettagli

I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita

I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita Come Guadagnare Molto Denaro Lavorando Poco Tempo Presentato da Paolo Ruberto Prima di iniziare ti chiedo di assicurarti di

Dettagli

2 - LA SANTA COMUNIONE E IL VIATICO AGLI INFERMI DATI DAL MINISTRO STRAORDINARIO

2 - LA SANTA COMUNIONE E IL VIATICO AGLI INFERMI DATI DAL MINISTRO STRAORDINARIO 2 - LA SANTA COMUNIONE E IL VIATICO AGLI INFERMI DATI DAL MINISTRO STRAORDINARIO 1. RITO ORDINARIO RITI INIZIALI 60. Il ministro, entrando dal malato, rivolge a lui e a tutti i presenti un fraterno saluto.

Dettagli

Il solo male che in questa terra possa

Il solo male che in questa terra possa Vincere la passione e fuggire le occasioni Il solo male che in questa terra possa veramente meritare questo nome è il peccato. Se potessimo vedere lo stato di un anima in peccato, sarebbe impossibile per

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

TEMI PRINCIPALI DEI MESSAGGI

TEMI PRINCIPALI DEI MESSAGGI TEMI PRINCIPALI DEI MESSAGGI PREGHIERA E IL S. ROSARIO N.B. Queste apparizioni della Madre di Dio non sono ancora state né approvate né smentite dalla Santa Sede. E stata costituita dalla Chiesa una commissione

Dettagli

L inizio della tristezza dell Uomo

L inizio della tristezza dell Uomo Bibbia per bambini presenta L inizio della tristezza dell Uomo Scritta da: Edward Hughes Illustrata da: Byron Unger; Lazarus Adattata da: M. Maillot; Tammy S. Tradotta da: Lorena Circiello Prodotta da:

Dettagli

La spiaggia di fiori

La spiaggia di fiori 37 La spiaggia di fiori U na nuova alba stava nascendo e qualcosa di nuovo anche in me. Remai per un po in direzione di quella luce all orizzonte, fino a che l oceano di acqua iniziò pian piano a ritirarsi

Dettagli

BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA

BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA I A6 BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA Parrocchia Domenica CANTO D INIZIO NEL TUO SILENZIO Nel tuo silenzio accolgo il mistero venuto a vivere dentro di me, sei tu che vieni, o forse è più vero

Dettagli

COMUNICARE LA FEDE OGGI Quando e come confessarmi? Riflessioni di Monsignor R. Martinelli

COMUNICARE LA FEDE OGGI Quando e come confessarmi? Riflessioni di Monsignor R. Martinelli Parrocchia S.Maria della Clemenza e S. Bernardo COMUNICARE LA FEDE OGGI Quando e come confessarmi? Riflessioni di Monsignor R. Martinelli Si consiglia una lettura graduale, riflettendo su una o due domande

Dettagli

La forza del suo messaggio

La forza del suo messaggio 6 Testimone di vita santa Anche quest anno nelle varie sedi de La Nostra Famiglia, nelle Parrocchie ambrosiane e nelle comunità delle Piccole Apostole della Carità si è celebrata la memoria liturgica del

Dettagli

RITO DELLA MESSA. Dio onnipotente abbia misericordia di noi, perdoni i nostri peccati e ci conduca alla vita eterna. Amen.

RITO DELLA MESSA. Dio onnipotente abbia misericordia di noi, perdoni i nostri peccati e ci conduca alla vita eterna. Amen. RITO DELLA MESSA RITI DI INTRODUZIONE Nel nome del Padre del Figlio e dello Spirito Santo. La grazia del Signore nostro Gesù Cristo, l'amore di Dio Padre e la comunione dello Spirito Santo sia con tutti

Dettagli

Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online. chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili

Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online. chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili COME PARTIRE Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online Questo report si pone l obiettivo di dare una concreta speranza a chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili

Dettagli

L amore viene considerato il motore del mondo, per amore (o pseudo tale) noi compiamo la

L amore viene considerato il motore del mondo, per amore (o pseudo tale) noi compiamo la Il vero Amore L amore viene considerato il motore del mondo, per amore (o pseudo tale) noi compiamo la maggior parte delle nostre azioni, inoltre credo che esso sia la cosa più bella che Dio ci ha donato,

Dettagli

Dio ci dona se stesso come dono d amore gratuito gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date (Mt 10,8) Siamo tutti dei poveri dinanzi a Dio

Dio ci dona se stesso come dono d amore gratuito gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date (Mt 10,8) Siamo tutti dei poveri dinanzi a Dio Dio ci dona se stesso come dono d amore gratuito gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date (Mt 10,8) Siamo tutti dei poveri dinanzi a Dio Leggiamo un passo del vangelo di Giovanni (Gv 4, 7-10):

Dettagli

Ogni gruppo, partendo dalla 1a elementare fino alle Medie, presenta un segno ed il motivo del ringraziamento (vedi allegato)

Ogni gruppo, partendo dalla 1a elementare fino alle Medie, presenta un segno ed il motivo del ringraziamento (vedi allegato) Conclusione dell anno catechistico Elementari e Medie Venerdì 30 maggio 2014 FESTA DEL GRAZIE Saluto e accoglienza (don Giancarlo) Canto: Alleluia, la nostra festa Presentazione dell incontro (Roberta)

Dettagli

Monastero S. Maria del Monte Carmelo Concenedo di Barzio (LC)

Monastero S. Maria del Monte Carmelo Concenedo di Barzio (LC) Un colpo di frusta produce lividure, ma un colpo di lingua rompe le ossa. Tutto si può dire del libro del Siracide, tranne che non sia chiaro ed efficace nelle sue immagini: questa è forte. E non solo

Dettagli

Logopedia in musica e. canzoni

Logopedia in musica e. canzoni Logopedia in musica e canzoni Un Lavoro di Gruppo, Giugno 2013 INTRODUZIONE Siamo un gruppo di persone, chi ricoverato in Degenza e chi in Day Hospital, del Presidio Ausiliatrice-don Gnocchi di Torino

Dettagli

Epicuro LETTERA A MENECEO

Epicuro LETTERA A MENECEO Epicuro LETTERA A MENECEO Meneceo, Non si è mai troppo giovani o troppo vecchi per la conoscenza della felicità. A qualsiasi età è bello occuparsi del benessere dell'anima. Chi sostiene che non è ancora

Dettagli

Il Leader: discepolo di Gesù

Il Leader: discepolo di Gesù Il Leader: discepolo di Gesù Introduzione La dimensione del discepolato è essenziale nella vita cristiana, del battezzato e nel ministero di leader. Chi vuole annunciare il vangelo non può farlo se prima

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

<< La mia vita si consuma nel dolore; dammi forza secondo la tua Parola.>>

<< La mia vita si consuma nel dolore; dammi forza secondo la tua Parola.>> Salmo 119:28 > Cari fratelli e care sorelle in Cristo, Il grido di sofferenza del Salmista giunge fino a noi! Il grido di sofferenza

Dettagli

PREGHIERE DELLO SPORTIVO

PREGHIERE DELLO SPORTIVO PREGHIERE DELLO SPORTIVO Presentiamo qui una selezione di alcune preghiere nate in e per il mondo sportivo. Esse testimoniano della profonda vita interiore di chi vive quotidianamente la sfida di superare

Dettagli

2. [19]Maria, da parte sua, serbava tutte queste cose meditandole nel suo cuore.

2. [19]Maria, da parte sua, serbava tutte queste cose meditandole nel suo cuore. MARIA DISCEPOLA DELLA PAROLA E MAESTRA DI PREGHIERA + Dal Vangelo secondo Luca 1,26-56 In quel tempo, l angelo Gabriele fu mandato da Dio in una città della Galilea, chiamata Nazaret, a una vergine, sposa

Dettagli

1. PREGHIERA, INVOCAZIONE. 1. Richiesta di salvezza salmo 3 8 Alzati, Iavè, salvami, mio Dio.

1. PREGHIERA, INVOCAZIONE. 1. Richiesta di salvezza salmo 3 8 Alzati, Iavè, salvami, mio Dio. I - RICHIESTA A DIO La preghiera è la relazione fondamentale dell anima che riconosce, ascolta e dialoga con Dio. Preghiera è superamento dell angoscia della propria solitudine; è liberarsi dal terrore

Dettagli