COMPLESSO SCOLASTICO INTERNAZIONALE PARITARIO D.M. 29/12/2000 D.S. XXI PREMESSA 3

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMPLESSO SCOLASTICO INTERNAZIONALE PARITARIO D.M. 29/12/2000 D.S. XXI PREMESSA 3"

Transcript

1 PREMESSA 3 I PRINCIPI FONDAMENTALI 3 1. UGUAGLIANZA 3 2. IMPARZIALITÀ E REGOLARITÀ 3 3. ACCOGLIENZA E INTEGRAZIONE 3 4. ACCOGLIENZA E INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI CON DISABILITA' SPECIFICHE DI APPRENDIMENTO (DSA) 4 5.DIRITTO DI SCELTA E FREQUENZA 6 6. PARTECIPAZIONE, EFFICIENZA E TRASPARENZA 7 7. LIBERTÀ DI INSEGNAMENTO 7 AREA DIDATTICA 7 PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA 8 SERVIZI AMMINISTRATIVI 11 1

2 CONDIZIONI AMBIENTALI DELLA SCUOLA 12 2

3 Premessa La Carta dei Servizi Sclastici dell Istitut Internazinale di Istruzine Givanni Pal II è redatta ai sensi del Decret presidenziale del Cnsigli dei Ministri del 1995 e del D.P.R. n 275/99 (Reglament autnmia delle Istituzini) rappresenta un quadr prgrammatic unitari di quant essa ffre. I principi fndamentali La Carta dei servizi dell Istitut Internazinale di Istruzine Givanni Pal II ha cme fnte di ispirazine fndamentale gli art e 34 della Cstituzine Italiana. 1. Uguaglianza Tutti gli allievi hann diritt di usufruire di un stess trattament sclastic, a prescindere dalle prprie caratteristiche di sess, razza, etnia, religine, lingua, pinine plitica, cndizini psiclgiche e sci-ecnmiche. L'uguaglianza a tutti gli effetti è impegn che quest Istitut si assume per inter, avvertendne la prtata e ricnscendne la primarietà. 2. Imparzialità e reglarità Quest Istitut, per ergare un servizi sclastic (l'istruzine), agisce secnd criteri di biettività ed equità, senza dunque lasciarsi influenzare da impressini, prevenzini cndizinamenti emtivi. Per il dcente l'biettività deve essere l strument qutidian di lavr, che l cncretizzerà in equità di trattament e di valutazine Nel rispett dei principi e delle nrme sanciti dalla legge, quest Istitut, nei limiti del pssibile ed attuand il massim sfrz, garantisce la reglarità e la cntinuità del servizi. 3. Accglienza e integrazine Quest Istitut va intes cme cmunità perante a favre dei sui fruitri, genitri ed alunni, che pertant hann diritt ad un'accglienza che li renda cnsapevli della prpria imprtanza e del prpri rul. L'inseriment degli allievi delle classi iniziali e l'integrazine nel grupp di quanti presentan situazini prblematiche, sn tra le attività d Istitut quelle più delicate e più vicine all spirit familiare che l caratterizza Nell svlgiment della prpria attività, gni peratre ha pien rispett dei diritti e degli interessi dell studente. 3

4 4. Accglienza e integrazine degli alunni cn Disabilità Specifiche di Apprendiment (DSA) La legge n ttbre 2010 Nuve nrme in materia di disturbi specifici apprendiment ricnsce: la dislessia, la disgrafia,la disrtgrafia e la discalculia quali disturbi specifici dell apprendiment (DSA) che si manifestan in presenza di capacità cgnitive adeguate, in assenza di patlgie neurlgiche e di deficit sensriali, ma pssn cstituire una limitazine imprtante per alcune attività della vita qutidiana La stessa legge garantisce agli studenti cn DSA: l us di una didattica individualizzata e persnalizzata cn frme efficaci e flessibili di lavr sclastic ( ). L intrduzine di strumenti cmpensativi, cmpresi i mezzi di apprendiment alternativi e le tecnlgie infrmatiche, nnché misure dispensative da alcune prestazini nn essenziali ai fini della qualità dei cncetti da apprendere; per l insegnament delle lingue straniere, l us di strumenti cmpensativi che favriscan la cmunicazine verbale e che assicurin ritmi graduali di apprendiment, prevedend anche, ve risulti utile, la pssibilità dell esner. Il nstr Istitut ha mess da temp in att una serie di azini per intervenire efficacemente nei casi di Disturbi Specifici dell Apprendiment, individuand e applicand strategie didattiche, metdlgiche e valutative idnee che rispndan ai bisgni educativi degli alunni cn DSA definisce i cmpiti e i ruli delle figure peranti all intern dell Istituzine Sclastica Cmpiti degli peratri dell accglienza e integrazine sclastica IL DIRIGENTE E LA SEGRETERIA prvvedn a: acquisire la diagnsi (redatta da psiclgi e neurpsichiatri ASL da specialisti privati cme da nta ministeriale 26/A 74 del 5/01/2005), prtcllarla e inserirla nel fascicl persnale dell alunn cnsegnandne cpia al referente d istitut; nminare un referente d istitut e indicare tra i cmpiti del crdinatre di classe quell di farsi da intermediari tra il referente e il cnsigli di classe, per i casi di DSA presenti; tenere presente i casi di DSA. per la frmazine delle classi garantire le risrse umane e strumentali per la realizzazine degli interventi educativi. IL REFERENTE D ISTITUTO PER I DS. si ccupa: dell accglienza studenti; 4

5 di prendere visine delle certificazini diagnstiche rilasciate dagli rgani cmpetenti di curare i rapprti cn le famiglie, di realizzare incntri di cntinuità cn i clleghi del precedente rdine di scula al fine di cndividere il percrs educativ- didattic e nn disperdere il lavr precedentemente svlt di frnire infrmazini e cnsulenza ai clleghi, riguard gli strumenti cmpensativi e le misure dispensative per realizzare un intervent didattic il più pssibile adeguat e persnalizzat di individuare cn il Dirigente la classe più idnea per l'integrazine dell'alunn DSA di tenere i cntatti cn gli specialisti ASL; di rganizzare e/ divulgare iniziative di frmazine per i dcenti, vlte all infrmazine generale circa la natura del DSA, all attuale assett nrmativ di riferiment e sprattutt finalizzate a frnire agli insegnanti strumenti perativi cncreti per scelte efficaci. IL COORDINATORE DI CLASSE prvvede, insieme al referente d istitut, a: crdinare il cnsigli di classe nella stesura del Pian Didattic Persnalizzat che debitamente aggirnat sarà inserit nel fascicl persnale dell alunn tenere i cntatti cn la famiglia e prendere eventuali cntatti cn la scula precedente; crdinare le attività pianificate nel P.D.P. e frnire infrmazini ai clleghi; segnalare al referente di istitut eventuali casi a rischi ; cncrdare cn la famiglia le mdalità di svlgiment dei cmpiti a casa; persnalizzare la didattica e le mdalità di verifica; predisprre - insieme al cnsigli di classe- l us degli strumenti cmpensativi e dispensativi, valutare le prestazini sclastiche dell alunn secnd la nrmativa di riferiment prmuvere - insieme al cnsigli di classe - la creazine di un clima relazinale, sstenend l autstima, la mtivazine lavrand sulla cnsapevlezza Il Pian Didattic Persnalizzat Il Pian Didattic Persnalizzat (PDP) è indirizzat esclusivamente agli alunni cn DSA. Il referente DSA e il crdinatre di classe, previ incntr cn i genitri dell alunn e, quand presente, cn l specialista, infrman il Cnsigli di classe frnend adeguate infrmazini sui Disturbi Specifici di Apprendiment e riferimenti per reperire materiale didattic frmativ adeguat: 5

6 presentan e discutn cn il cnsigli strategie didattiche alternative cmpensative ed eventuali misure dispensative da adttare. In ccasine del prim C.d.C. (settembre-ttbre), il crdinatre raccglie le sservazini di tutti i cmpnenti al fine di stabilire (eventualmente cn l aiut del referente DSA) il PDP che verrà apprvat nella seduta successiva (nvembre) e cstituirà un allegat riservat della prgrammazine e del fascicl persnale dell alunn Nel PDP gni dcente specificherà le misure adttate nella prpria disciplina avend cura di specificare eventuali apprfndimenti e/ integrazini in merit a biettivi, misure dispensative e strumenti cmpensativi necessari. Una vlta redatt, il P.D,P. viene presentat al crdinatre di classe, alla famiglia (e all alunn, se ritenut pprtun) per la cndivisine e accettazine. In tale sede ptrann essere apprtate eventuali mdifiche. Il crdinatre di classe l farà pi cntrfirmare da tutti i cmpnenti del C.d.C. e dal Dirigente Sclastic, rendendl csì esecutiv. Nel cas di acquisizine della diagnsi ad ann sclastic avviat il crdinatre cnvcherà un C.d.C. strardinaria e seguirà la prcedura spra illustrata. Nel crs dell ann il P.D.P. sarà ggett di verifiche intermedie e finali cme prevede la legge e gni difficltà manifestata dall alunn/a sarà tempestivamente cmunicata alla famiglia e valutata dal Cnsigli di Classe al fine di predisprre eventuali interventi di recuper, sstegn di mdifica adttate dal PDP 5. Diritt di scelta e frequenza L'alliev e la famiglia hann facltà di scegliere fra le istituzini dell stess tip che ergan il servizi sclastic La reglarità della frequenza é assicurata cn interventi anche telefnici alle famiglie degli allievi. 6

7 6. Partecipazine, efficienza e trasparenza Cap d'istitut, persnale, genitri e alunni, sn prtagnisti e respnsabili dell'attuazine di questa Carta, attravers una gestine partecipata della scula. Al fine di creare una psitiva interazine fra tutte le cmpnenti d'istitut e di cnseguire elevati livelli qualitativi di servizi, mediante la suddivisine delle mansini e la dispnibilità del persnale andrà cstantemente prmssa la più ampia cllabrazine nell'ambit degli rgani e delle prcedure vigenti L'istituzine sclastica si impegna a favrire le attività extrasclastiche che realizzin la funzine di quest Istitut cme centr di prmzine culturale, sciale e civile La segreteria, al fine di prmuvere gni frma di partecipazine, garantisce la massima semplificazine delle prcedure ed un'infrmazine cmpleta e trasparente L'attività sclastica, ed in particlare l'rari di servizi di tutte le cmpnenti, si unifrma a criteri di efficienza, di efficacia, flessibilità nell'rganizzazine dell'attività didattica e dell'fferta frmativa integrata Per le stesse finalità, quest Istitut favrisce le mdalità di aggirnament del persnale in cllabrazine cn istituzini ed enti culturali, nell'ambit delle linee di indirizz e delle strategie di intervent definite dall'amministrazine. 7. Libertà di insegnament La prgrammazine assicura il rispett della libertà di insegnament dei dcenti e garantisce la frmazine dell'alunn, pure mediante interventi persnali, facilitandne le ptenzialità evlutive e cntribuend all svilupp armnic della persnalità, nel rispett degli biettivi frmativi nazinali e cmunitari (Unine Eurpea), generali e specifici, recepiti nei piani di studi prpri di quest Istitut L aggirnament e la frmazine cstituiscn un impegn per tutt il persnale sclastic, all scp di perseguire e prdurre prestazini prfessinali capaci di far frnte ai nuvi bisgni frmativi dei givani. Area didattica La scula, cn l apprt delle cmpetenze prfessinali del persnale e cn la cllabrazine ed il cncrs delle famiglie, delle istituzini e della scietà civile, si impegna ad adeguare le attività educative alle esigenze culturali e frmative degli alunni nel rispett delle finalità istituzinali. 7

8 Al fine di assicurare la cntinuità educativa l Istitut individua ed elabra un pian di attività realizzabile, sia per cntinuità rizzntale che verticale sia nei tre rdini del prim cicl di istruzine sia tra la scula secndaria di prim e secnd grad. A tale scp sn previsti: Incntri cn i dcenti degli alunni di passaggi. Incntri degli alunni delle classi iniziali e terminali per attività cmuni. Acquisizine ed integrazine del fascicl persnale dell alunn nuv iscritt. Crdinament dei curricli e delle prgrammazini didattiche. Cstruzine cmune di criteri e strumenti di verifica e di valutazine. Nella scelta dei libri di test e delle strumentazini didattiche, la scula assume cme criteri di riferiment la validità culturale e la funzinalità educativa cn particlare riguard agli biettivi frmativi e la rispndenza alle esigenze dell utenza. La scula garantisce per ciascun degli istituti l elabrazine, l adzine e la pubblicizzazine dei seguenti dcumenti: 1. Pian dell'fferta Frmativa cntenente il Reglament d'istitut e il Reglament di disciplina. 2. Prgrammazine Educativa e Didattica 3. Cntratt frmativ Pian dell Offerta Frmativa Il P.O.F. cntiene dati strutturali della scula, la prgettazine curriclare ed extracurriclare educativa ed rganizzativa, le attività di frmazine ed azine, le finalità e gli biettivi, la sicurezza nei lughi di lavr, i prcessi di verifica e valutazine, i prgetti. Integrat dal Reglament d istitut e dal Reglament di disciplina, definisce il pian rganizzativ in funzine delle prpste culturali, delle scelte educative e degli biettivi elabrati dai cmpetenti rgani della scula. In particlare regla l us delle risrse d istitut e pianifica le attività di ptenziament, di recuper, di rientament e di frmazine integrata. Prgettazine educativa e didattica La prgettazine educativa e didattica, elabrata dal cllegi dei dcenti prpne: i percrsi frmativi crrelati agli biettivi e alle finalità delineati nei prgrammi ministeriali; 8

9 individua strumenti unitari per la rilevazine della situazine iniziale e finale e per la verifica e la valutazine dei percrsi didattici; elabra le attività riguardanti il recuper individualizzat degli alunni cn ritard nei prcessi di apprendiment e stabilisce gli interventi individualizzati; utilizza il cntribut delle varie aree disciplinari per il raggiungiment degli biettivi e delle finalità didattic-educative indicati dal cnsigli di intersezine, di interclasse di classe e dal cllegi dei dcenti, individua mmenti di verifica e di valutazine per adeguare l azine didattica alle esigenze emergenti in itinere. Pian di attuazine dell bblig sclastic e frmativ Secnd le linee guida espste nel Reglament Recante nrme in materia di adempiment dell bblig sclastic (decret 22 agst 2007 n.139) l bblig di istruzine si caratterizza per la cngruenza dei saperi e delle cmpetenze acquisite che assicuran l equivalenza frmativa di tutti i percrsi nel rispett dell identità di ciascuna Offerta Frmativa e degli Obiettivi che caratterizzan i curricli dei diversi rdini, tipi, indirizzi di studi. Pertant, al fine di ptenziare la crescita culturale e prfessinale dei givani, ferm restand l bblig sclastic fin al 16 ann di età a partire dall ann sclastic , l Istitut Givanni Pal II si impegna a far acquisire le tt cmpetenze chiave di base che sn ricndtte in quattr assi culturali: asse dei linguaggi che prevede cme prim biettiv la padrnanza della lingua italiana cme capacità di gestire la cmunicazine rale, di leggere, cmprendere e interpretare testi di vari tip e di prdurre lavri scritti cn mlteplici finalità. asse matematic che riguarda la capacità di utilizzare le tecniche e le prcedure del calcl aritmetic ed algebric, di cnfrntare e analizzare figure gemetriche, di individuare e rislvere prblemi e di analizzare dati e interpretali, sviluppand deduzini e raginamenti asse scientific-tecnlgic cn particlare attenzine a metdi, cncetti e atteggiamenti indispensabili per prsi dmande, sservare e cmprendere il md naturale e quell delle 9

10 attività umane e cntribuire al lr svilupp nel rispett dell ambiente e della persna. In quest camp nell svlgiment della didattica curriculare assumerann particlare riliev l apprendiment incentrat sull esperienza e l attività di labratri : asse stric-sciale riguarda la capacità di percepire gli eventi strici a livell lcale, nazinale, eurpe e mndiale, cgliendne le cnnessini cn i fenmeni sciali ed ecnmici; l esercizi della partecipazine respnsabile alla vita sciale nel rispett dei valri dell inclusine e dell integrazine. In relazine all bblig sclastic, al fine di cntrastare la dispersine sclastica e garantire il diritt all istruzine, la scula rganizza interventi mirati a tale scp, che sarann di vlta in vlta adattati alle specifiche esigenze riscntrate. Al riguard, i Cnsigli di interclasse e di classe riferendsi a quant cntenut nel succitat Reglament, adatterann alla tiplgia della scula e del crs le cmpetenze di base da raggiungere al termine dell bblig sclastic definend cntestualmente la crrispndenza tra cnscenze e abilità in ciascun dei quattr assi. In particlare le tt cmpetenze, chiave di cittadinanza che tutti gli studenti devn acquisire a 16 anni sn necessarie per la cstruzine e il pien svilupp della lr persna, di crrette e significative relazini cn gli altri e di una psitiva interazine cn la realtà naturale e sciale : Imparare ad imparare: gni givane deve acquisire un prpri metd di studi e di lavr. Prgettare: gni givane deve essere capace di utilizzare le cnscenze apprese per darsi biettivi significativi e realistici. È indispensabile a quest scp la capacità di individuare prirità, valutare i vincli e le pssibilità esistenti, definire strategie di azine, fare prgetti e verificarne i risultati. Cmunicare: gni givane deve pter cmprendere messaggi di genere e cmplessità diversi nelle varie frme cmunicative e deve pter cmunicare in md efficace utilizzand i diversi linguaggi. Cllabrare e partecipare: gni givane deve saper interagire cn gli altri cmprendendne i diversi punti di vista. 10

11 Agire in md autnm e respnsabile: gni givane deve saper ricnscere il valre delle regle e delle respnsabilità persnale. Rislvere prblemi: gni givane deve saper affrntare situazini prblematiche e saper cntribuire a rislverle. Individuare cllegamenti e relazini: gni givane deve pssedere strumenti che gli permettan di affrntare la cmplessità del vivere nella scietà glbale del nstr temp. Acquisire ed interpretare l infrmazine: gni givane deve pter acquisire ed interpretare criticamente l infrmazine ricevuta valutandne l attendibilità e l utilità, distinguend fatti e pinini. L Istitut attribuisce inltre un rul fndamentale: alla cnscenza di almen una lingua straniera fin dalle prime classi della scula dell bblig, alla capacità di fruire del patrimni artistic e letterari, all utilizz delle tecnlgie della cmunicazine e dell infrmazine. L istitut Givanni Pal II è cnsapevle del fatt che la cstruzine di una buna scula capace di educare dipende sprattutt dal lavr degli insegnanti e nn da prpste calate dall alt. L rientament dei givani e delle lr famiglie, la frmazine dei dcenti il mnitraggi e la valutazine dei risultati prgressivamente cnseguiti, anche per la diffusine delle pratiche migliri appain essere strumenti essenziali. Servizi Amministrativi 1. Quest Istitut individua, fissandne e pubblicandne gli standard e garantendne altresì l'sservanza ed il rispett, i seguenti fattri di qualità dei servizi amministrativi: celerità delle prcedure; 11

12 trasparenza; infrmatizzazine dei servizi di segreteria; flessibilità degli rari degli uffici a cntatt cn il pubblic. In particlare, l'uffici di Presidenza è a dispsizine dell'utenza anche telefnicamente in tutti i girni feriali dalle re 9,00 alle re 13,30. L'uffici di segreteria é apert al pubblic tutti i girni nn festivi dalle re 8,30 alle re 14,00 e tutti i pmeriggi, esclus il sabat, dalle 15,00 alle 18, La segreteria garantisce l'immediat svlgiment della prcedura di iscrizine alle classi e prvvede a rilasciare la dcumentazine richiesta in temp reale nel più breve temp pssibile. 3. Gli attestati e i dcumenti sstitutivi del diplma sn cnsegnati, "a vista", a partire dal terz girn lavrativ successiv alla pubblicazine dei risultati finali. 4. I dcumenti di valutazine degli alunni sn cnsegnati direttamente dal Direttre Sclastic dai dcenti incaricati entr cinque girni dal termine delle perazini generali di scrutini. 5. L'Istitut assicura all'utente la tempestività del cntatt telefnic, frnend all'utente indicazini precise circa la denminazine dell'istitut, il nme e la qualifica dell'addett alla rispsta, la persna in grad di frnire le infrmazini richieste, il cllegament dirett cn la presidenza. Cndizini ambientali della scula Il cmpless sclastic internazinale Givanni Pal II, sit in una delle strade principali di Ostia Lid (Crs Duca di Genva, 157), è frmat da due edifici circscritti in un ampi crtile. L stabile, pur essend relativamente recente, ha già subit diversi interventi di ristrutturazine e di adattament delle strutture, per spitare in rdine di temp: 12

13 la scula Primaria la scula Secndaria di I grad gli Istituti di Istruzine Secndaria di II grad: il Lice Classic, il Lice Scientific, il Lice Scientific sez. Scienze Applicate, il Lice scientific Sprtiv, il Lice Linguistic, il Lice delle Scienze Umane, il Lice Creutic, l Istitut Tecnic Infrmatica e Telecmunicazini, l Istitut Tecnic Amministrazine Finanza e Marketing. Entrambi gli edifici pssiedn spazi destinati ad spitare: la mensa sclastica la bibliteca gli archivi gli uffici amministrativi il labratri di scienze i 4 labratri infrmatici in rete lcale i labratri linguistici il labratri teatrale (teatr) il labratri ftgrafic il labratri elettrnic sala audivisivi il bar il crtile Nn essend presente all intern del cmpless una palestra, le attività sprtive vengn svlte press il Nuv Centr Sprtiv Parc dell Stagn. La scula è servita in maniera ttimale dalla rete di servizi del trasprt pubblic, cn stazine della metrplitana e caplinea di linee extraurbane in prssimità della prpria sede e numerse linee 13

14 urbane di cllegament. L istitut frnisce inltre per gli alunni che risiedn in psizine disagevle rispett ai mezzi pubblici un servizi pulmin. Oltre che per il nrmale svlgiment delle attività curriclari antimeridiane, la scula è aperta il pmeriggi per le altre attività, cmpresi i servizi di segreteria. L'ambiente sclastic è pulit, accgliente, sicur. Le aule sn ampie, accglienti, luminse, nn inquinate da rumri, cmplete di suppellettili e cn psti adatti alle varie età, cnfrtevli e senza rischi per il sistema sse. Le cndizini di igiene e sicurezza dei lcali e dei servizi garantiscn una permanenza a scula cnfrtevle per gli alunni e per il persnale. I servizi igienici degli alunni sn capienti, garantiti igienicamente e l'ergazine dell'acqua è assicurata cntinuamente. Nei lcali dell'istitut, adeguati alle nrmative di sicurezza vigenti, nn vi sn barriere architettniche né stacli che impediscan l'evacuazine immediata in cas di necessità. Il teatr viene utilizzat per le messe in scena di spettacli, cmmedie e di mmenti ricreativi. La bibliteca si è arricchita del repart multimediale in cui sn cnservati DVD e CD ad us didattic. L'utenza sarà infrmata sulle attuali dtazini di libri e riviste, sull'rari settimanale di apertura della bibliteca sclastica e sulle mdalità per la cnsultazine e il prestit dei libri. 14

LA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA NEI CASI DI DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO

LA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA NEI CASI DI DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO LA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA NEI CASI DI DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO DEFINIZIONE NORMATIVA OBIETTIVO STRUMENTI VALUTAZIONE ITER ORGANIZZATIVO DEFINIZIONE disturbi relativi alle abilità dell apprendiment

Dettagli

Prevenzione del disagio scolastico

Prevenzione del disagio scolastico AREA 2 BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI E PROCESSI INCLUSIVI DA ATTUARE Prevenzine del disagi sclastic Finalità Intervenire preccemente sulle difficltà, i disturbi dell apprendiment e del cmprtament. Obiettivi

Dettagli

Oggetto: presentazione candidature Funzioni Strumentali al Piano dell Offerta Formativa

Oggetto: presentazione candidature Funzioni Strumentali al Piano dell Offerta Formativa MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE VIA COPERNICO VIA COPERNICO 1 00040 POMEZIA (ROMA) TEL. 06 121127550 FAX 0667666356 CODICE

Dettagli

Carta dei Servizi. educativi e amministrativi del 3 circolo didattico di Adrano

Carta dei Servizi. educativi e amministrativi del 3 circolo didattico di Adrano DIREZIONE DIDATTICA STATALE 3 CIRCOLO San Nicl Pliti Via dei Diritti del Fanciull, 45 95031 - ADRANO (CT) Tel. 095/7695676 - Fax 095/7602241 Cd. Meccangrafic: CTEE09000V Cdice fiscale 93067380878 email

Dettagli

ATTO D INDIRIZZO AL COLLEGIO DEI DOCENTI IL DIRIGENTE SCOLASTICO

ATTO D INDIRIZZO AL COLLEGIO DEI DOCENTI IL DIRIGENTE SCOLASTICO Unine Eurpea Repubblica Italiana Regine Sicilia Istitut Cmprensiv «Santi Bivna» REGIONE SICILIANA-DISTRETTO SCOLASTICO N. 65 ISTITUTO COMPRENSIVO «SANTI BIVONA» Cntrada Sccrs s. n. c. - 92013 Menfi - (AG)

Dettagli

VADEMECUM INCLUSIONE

VADEMECUM INCLUSIONE www.ictramnti.gv.it Autnmia Sclastica n. 24 Istitut Cmprensiv Statale G. Pascli Via Orsini - 84010 Plvica - Tramnti (SA) - Tel e Fax. 089876220 - C.M. SAIC81100T - C.F. 80025250657 Email :saic81100t@istruzine.it-

Dettagli

Piano di Miglioramento (PDM)

Piano di Miglioramento (PDM) SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA, SCUOLA SECONDARIA PRIMO GRADO LICEO CLASSICO LICEO SCIENTIFICO ISTITUTO GESU -MARIA VIA FLAMINIA, 63 009 ROMA Tel. 06333722 fax 063322046 Mail: ist.gesu-maria@mclink.it

Dettagli

CTRH - Centro Risorse Territoriale per l Handicap ACCORDO DI RETE

CTRH - Centro Risorse Territoriale per l Handicap ACCORDO DI RETE AMBITO TERRITORIALE: MILANO CENTRO-SUD ZONE 1-4-5 ACCORDO DI RETE RETE TERRITORIALE PER L INTEGRAZIONE SCOLASTICA DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI ANNI SCOLASTICI 2012/2013 2013/2014 2014/2015 AMBITO TERRITORIALE:

Dettagli

PERCORSO DIDATTICO SPECIFICO PER ALUNNI CON DSA

PERCORSO DIDATTICO SPECIFICO PER ALUNNI CON DSA A.I.D ASSOCIAZIONE ITALIANA DISLESSIA Piazza dei Martiri 1/2-40121 Blgna tel. 051242919 Fax 0516393194 c.f. 04344650371 sit: www.dislessia.it e-mail: inf@dislessia.it PERCORSO DIDATTICO SPECIFICO PER ALUNNI

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA. tra. Il Collegio Geometri e Geometri Laureati di Monza e Brianza, nella

PROTOCOLLO DI INTESA. tra. Il Collegio Geometri e Geometri Laureati di Monza e Brianza, nella PROTOCOLLO DI INTESA tra Il Cllegi Gemetri e Gemetri Laureati di Mnza e Brianza, nella persna di Cesare Galbiati, in qualità di Presidente del Cllegi e L Istitut di Istruzine Superire Ezi Vanni di Vimercate,

Dettagli

E l arte suprema dell insegnante, risvegliare la gioia della creatività e della conoscenza Albert Einstein

E l arte suprema dell insegnante, risvegliare la gioia della creatività e della conoscenza Albert Einstein Lice Classic - Lice Artistic - Lice Scientific - I.P.S.I.A. E l arte suprema dell insegnante, risvegliare la giia della creatività e della cnscenza Albert Einstein Ann Sclastic: 2013/2014 1 Lice Classic

Dettagli

ISTITUTO DI TERAPIA FAMILIARE DI BOLOGNA Direttore: Tullia Toscani e.mail: info@itfb.it - sito internet: www.itfb.it

ISTITUTO DI TERAPIA FAMILIARE DI BOLOGNA Direttore: Tullia Toscani e.mail: info@itfb.it - sito internet: www.itfb.it CORSO ANNUALE PER PSICOLOGO SCOLASTICO AD ORIENTAMENTO SISTEMICO - RELAZIONALE La psiclgia sclastica è un camp in espansine ed il settre sclastic rappresenta un degli ambit disciplinari che nei prssimi

Dettagli

IL MODELLO DI RIFERIMENTO

IL MODELLO DI RIFERIMENTO allegat 1 Alternanza Scula Lavr Il Prgett Rete telematica delle Imprese Frmative Simulate-IFSper la diffusine dell innvazine metdlgica ed rganizzativa IL MODELLO DI RIFERIMENTO Sit Web: www.ifsitalia.net

Dettagli

Diritto di scelta, obbligo scolastico e frequenza Partecipazione, efficienza, trasparenza Libertà di insegnamento e aggiornamento del personale

Diritto di scelta, obbligo scolastico e frequenza Partecipazione, efficienza, trasparenza Libertà di insegnamento e aggiornamento del personale Scula Infanzia Cassin Via Arn 0776 270016 Scula Primaria G.D Annunzi Via Pascli 46 0776 21194 Scula Secndaria di I grad G. Di Biasi Via Bellini 1 077621730 CARTA DEI SERVIZI La Carta dei Servizi cstituisce

Dettagli

Linee programmatiche Pof 2015/2016 Scuola Primaria e Secondaria di Primo grado

Linee programmatiche Pof 2015/2016 Scuola Primaria e Secondaria di Primo grado Linee prgrammatiche Pf 2015/2016 Scula Primaria e Secndaria di Prim grad Nella cnsapevlezza della relazine che unisce cultura, scula e persna, la finalità della scula è l svilupp armnic e integrale della

Dettagli

Prot. n. 10985/U Prot. n. 59168/DB1507 Torino, 30 ottobre 2009 Circ. Reg. nr. 326

Prot. n. 10985/U Prot. n. 59168/DB1507 Torino, 30 ottobre 2009 Circ. Reg. nr. 326 Minister dell Istruzine dell Università e Uffici Sclastic Reginale per il Piemnte Direzine Generale Assessrat all Istruzine e Frmazine Prfessinale Prt. n. 10985/U Prt. n. 59168/DB1507 Trin, 30 ttbre 2009

Dettagli

Protocollo Accoglienza Alunni stranieri

Protocollo Accoglienza Alunni stranieri Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO L. DA VINCI Cdice meccangrafic: VEIC87300D - C.F. 82011580279 Via Virgili n. 1-30173 MESTRE (VE) Tel. 041614863 http://www.iclenarddavincivenezia.gv.it/

Dettagli

Testo unico dell apprendistato (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167)

Testo unico dell apprendistato (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167) Test unic dell apprendistat (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167) Cntratti cllettivi nazinali del lavr (CCNL) Accrd del 23 aprile 2012 tra Regine del Venet e Parti Sciali per la frmazine degli apprendisti

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA TECNOLOGIA E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA Classi 1 ITI A.S. 2014-2015

PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA TECNOLOGIA E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA Classi 1 ITI A.S. 2014-2015 Impssibile visualizzare l'immagine. La memria del cmputer ptrebbe essere insufficiente per aprire l'immagine ppure l'immagine ptrebbe essere danneggiata. Riavviare il cmputer e aprire di nuv il file. Se

Dettagli

Progetto di Istituto LEGALITA

Progetto di Istituto LEGALITA Prgett di Istitut LEGALITA Il seguente prgett investe tutti e tre gli rdini sclastici (infanzia, primaria e secndaria di I grad),in quant l Istitut, pne al centr del Pian dell Offerta Frmativa l educazine

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO G. MORANDI

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO G. MORANDI Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO PIAZZA COSTA Piazza Andrea Csta 23-20092 Cinisell Balsam (MI) MIIC8AP009 C.F. 85007630156 e-mail: miic8ap009@istruzine.it PEC:

Dettagli

CARTA DEL SERVIZIO LUDOTECA PETER PAN. Peter Pan. Servizio di Ludoteca Il gioco come strumento di crescita individuale e sociale

CARTA DEL SERVIZIO LUDOTECA PETER PAN. Peter Pan. Servizio di Ludoteca Il gioco come strumento di crescita individuale e sociale Peter Pan Servizi di Ludteca Il gic cme strument di crescita individuale e sciale CARTA DEL SERVIZIO E MANSIONARIO Quand pensiam ai nstri figli, prima di chiederci cme li vrremm, pensiam bene a quali sn

Dettagli

M I N I S T E R O D E L L A P U B B L I C A I S T R U Z I O N E UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LOMBARDIA

M I N I S T E R O D E L L A P U B B L I C A I S T R U Z I O N E UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LOMBARDIA M I N I S T E R O D E L L A P U B B L I C A I S T R U Z I O N E UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LOMBARDIA Direzine Generale UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI MILANO 1- SINTESI DELL INCONTRO DEL 19

Dettagli

Piano Didattico Personalizzato

Piano Didattico Personalizzato ISTITUTO PROFESSIONALE PER I SERVIZI SOCIO SANITARI GALVANI IODI Reggi Emilia Via Canalina, 21 tel. 0522 325711- fax 0522 294233 Internet: www.galvaniidi.it mail:reri090008@pec.istruzione.it - Cdice fiscale:

Dettagli

Sperimentiamo in inglese

Sperimentiamo in inglese Istitut Omnicmprensiv Statale Beat Simne Fidati Scula d Infanzia, Primaria, Secndaria prim grad e Secndaria Superire (IPSIA) Lcalità La Stella - 06043 Cascia (PG) 074376203 0743751017 074376180 E-mail

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE SECONDO BIENNIO PROFESSIONALE SERVIZI COMMERCIALI. DOCENTI Pimazzoni, Conchetto, Dall Agnola, Facchini

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE SECONDO BIENNIO PROFESSIONALE SERVIZI COMMERCIALI. DOCENTI Pimazzoni, Conchetto, Dall Agnola, Facchini PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE SECONDO BIENNIO PROFESSIONALE SERVIZI COMMERCIALI ANNO SCOLASTICO 2014/2015 1. SECONDO BIENNIO DISCIPLINA Lettere TERZA E QUARTA DOCENTI Pimazzni, Cnchett, Dall

Dettagli

PIANO ANNUALE INCLUSIONE. a.s.2014/15

PIANO ANNUALE INCLUSIONE. a.s.2014/15 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI SIANO VIA SPINELLI 84088 SIANO (SA)-. 081/5181021-081/5181355 - C.F. 95140330655 e mail SAIC89800D@ISTRUZIONE.IT, SAIC89800D@PEC.ISTRUZIONE.IT, www.istitutcmprensivssian.gv.it

Dettagli

PIANO PER LA FORMAZIONE E L AGGIORNAMENTO

PIANO PER LA FORMAZIONE E L AGGIORNAMENTO PIANO PER LA FORMAZIONE E L AGGIORNAMENTO attività di aggirnament e frmazine in servizi dei dcenti. attività di frmazine in rete attività di frmazine dcenti in ann di prva attività di tircini Crsi universitari

Dettagli

Prot.n. 6363 / 17-17 Jesolo, 12/10/2012 AVVISO PUBBLICO

Prot.n. 6363 / 17-17 Jesolo, 12/10/2012 AVVISO PUBBLICO Istitut Cmprensiv Statale Ital Calvin Jesl (VE) Piazza Mattetti, 12 - Cd. Mecc. VEIC81500D Cd. Fisc. 93020690272 0421-951186 - 0421-952901 VEIC81500D@istruzine.it - www.istitutcmprensivcalvin.it Prt.n.

Dettagli

, progettati e realizzati in loco ricorrendo alle risorse umane presenti nelle strutture d Ateneo

, progettati e realizzati in loco ricorrendo alle risorse umane presenti nelle strutture d Ateneo PROGETTO FORMATIVO COMUNICAZIONE EFFICACE E GESTIONE DEL CONFLITTO NEL FRONT-OFFICE PREMESSA L rientament al cliente è una prergativa indispensabile per la crescita e la cmpetitività di un rganizzazine

Dettagli

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI Via Tirandi n. 3-25128 BRESCIA tel. 030/307332-393363 - fax 030/303379 www.abba-ballini.it email: inf@abba-ballini.it DIPARTIMENTO DI INFORMATICA Attività

Dettagli

ANDIAMO A SCUOLA... Istituto Comprensivo di Bernareggio Scuola primaria Aicurzio Bernareggio - Villanova

ANDIAMO A SCUOLA... Istituto Comprensivo di Bernareggio Scuola primaria Aicurzio Bernareggio - Villanova ANDIAMO A SCUOLA... Istitut Cmprensiv di Bernareggi Scula primaria Aicurzi Bernareggi - Villanva IL NOSTRO ISTITUTO L istitut Cmprensiv di Bernareggi è cstituit dalle seguenti scule: scula dell infanzia

Dettagli

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni Rendiam prduttive le riunini Per prgettare un mdell di scula: un apprcci culturale e filsfic un elabrazine pedaggica una prgettazine didattica frti cnscenze disciplinari L autnmia è: respnsabilità innvazine

Dettagli

Gli interventi dell AUSL in integrazione con i Servizi Sociali in materia di tutela dei minori e degli adolescenti

Gli interventi dell AUSL in integrazione con i Servizi Sociali in materia di tutela dei minori e degli adolescenti PROMOZIONE E PROTEZIONE DEI DIRITTI DELL INFANZIA E DELL ADOLESCENZA Incntr cn il Garante dell Emilia-Rmagna Reggi Emilia e Mdena Mdena 11 giugn 2015 Gli interventi dell AUSL in integrazine cn i Servizi

Dettagli

A.S. 2012/2013 Scheda illustrativa progetti ALLA SCOPERTA DEL MIO PAESE

A.S. 2012/2013 Scheda illustrativa progetti ALLA SCOPERTA DEL MIO PAESE A.S. 2012/2013 Scheda illustrativa prgetti 1.1 Denminazine prgett ALLA SCOPERTA DEL MIO PAESE 1.2 Respnsabile prgett Prf.ssa Marr Anna Elisabetta Indicare l ambit disciplinare: Ambit linguistic/stric gegrafic-ambientale

Dettagli

Scuola secondaria di 1 grado F. Malaguti Valsamoggia Anno scolastico 2014/2015 Programmazione per competenze Curricolo classi prime -tecnologia

Scuola secondaria di 1 grado F. Malaguti Valsamoggia Anno scolastico 2014/2015 Programmazione per competenze Curricolo classi prime -tecnologia Scula secndaria di 1 grad F. Malaguti Valsamggia Ann sclastic 2014/2015 Prgrammazine per cmpetenze Curricl classi prime -tecnlgia Traguardi per l svilupp delle cmpetenze al termine della scula secndaria

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA TECNOLOGIA E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA Classi 2 ITI A.S. 2014-15

PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA TECNOLOGIA E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA Classi 2 ITI A.S. 2014-15 Impssibile visualizzare l'immagine. La memria del cmputer ptrebbe essere insufficiente per aprire l'immagine ppure l'immagine ptrebbe essere danneggiata. Riavviare il cmputer e aprire di nuv il file. Se

Dettagli

ASILO NIDO LA CORTE DEI BAMBINI

ASILO NIDO LA CORTE DEI BAMBINI ASILO NIDO LA CORTE DEI BAMBINI L Asil Nid La Crte dei Bambini ffre ai genitri e bambini accglienza e asclt cn una particlare attenzine ai bisgni persnali di crescita e di svilupp individuali. Pensa al

Dettagli

PROGETTO RECUPERO DELLE DIFFICOLTA DI LETTURA E SCRITTURA

PROGETTO RECUPERO DELLE DIFFICOLTA DI LETTURA E SCRITTURA ann sclastic 2007-2008 PROGETTO RECUPERO DELLE DIFFICOLTA DI LETTURA E SCRITTURA Scula Media classi Prime, Secnde e Terze (applicazine del Metd FEUERSTEIN) 1 MOTIVAZIONE E BISOGNI Il Cllegi dei Dcenti,

Dettagli

INDICE. 1. Cos è la Carta dei Servizi al Lavoro

INDICE. 1. Cos è la Carta dei Servizi al Lavoro Carta dei Servizi al Lavr della scietà pubblica Zna Ovest di Trin srl INDICE 1. Cs è la Carta dei Servizi al Lavr 2. Presentazine della scietà pubblica Zna Ovest di Trin srl Missine e Finalità Attività

Dettagli

Dettaglio attività formativa (IRCCRO_00025) PUB MED: ricerca bibliografica semplice e complessa.

Dettaglio attività formativa (IRCCRO_00025) PUB MED: ricerca bibliografica semplice e complessa. Dettagli attività frmativa (IRCCRO_00025) PUB MED: ricerca bibligrafica semplice e cmplessa. Crediti assegnati: in accreditament Durata: 7:00 re Tip attività frmativa: Frmazine Residenziale Tiplgia: Crs

Dettagli

POLITICA DELLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO

POLITICA DELLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO Manuale e dcumenti Dcumenti per la sicurezza Prcedure Gestinali Mdulistica Gestinali DISTRIBUZIONE CONTROLLATA Revisine Data Funzini e nminativi R-SGSL RSPP MC RLS PREP 00 20/10/14 Beltramelli Marc Campini

Dettagli

Istituto Comprensivo Giovanni XXIII San Michele Salentino (BR)

Istituto Comprensivo Giovanni XXIII San Michele Salentino (BR) Istitut Cmprensiv Givanni XXIII mail: BRIC8000T@ISTRUZIONE.IT icg23@pec.it (indirizz mail psta certificata) Minister della Pubblica Istruzine Dipartiment per l istruzine Direzine Generale per gli affari

Dettagli

PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015

PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015 PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015 SEDE: Via Mranti, 4 Castelnv né mnti INDIRIZZO: Servizi sci sanitari DOCENTE: Liguri Tiziana CLASSE: 2^E MATERIA DI INSEGNAMENTO: Metdlgie perative LIVELLI DI PARTENZA

Dettagli

Caselli Marconi Monna Agnese

Caselli Marconi Monna Agnese PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO Ann Sclastic 2014-15 Scula secndaria ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE CASELLI VIA ROMA 67-53100 SIENA -TEL:0577-40394 www.istitutprfessinalecaselli.it Caselli - GRUPPO ASSISTENZA

Dettagli

ASSISTENTE FAMILIARE

ASSISTENTE FAMILIARE ALLEGATO 1 ASSISTENTE FAMILIARE DESCRIZIONE SINTETICA L Assistente familiare è una figura cn caratteristiche pratic-perative, la cui attività è rivlta a garantire assistenza a persne autsufficienti e nn,

Dettagli

IL CURRICULUM VITAE EUROPEO Ver.(1.0)

IL CURRICULUM VITAE EUROPEO Ver.(1.0) Dp l eur ecc un altra nvità che avvicina sempre più i paesi dell EU: un curriculum vitae in frmat eurpe: CVE. A prmuverl è la cmmissaria eurpea Viviane Reding, cn una Raccmandazine pubblicata nella Gazzetta

Dettagli

LA VALUTAZIONE PREMESSA

LA VALUTAZIONE PREMESSA LA VALUTAZIONE PREMESSA La valutazine è un prcess fndamentale dell azine educativa della scula. Essa si attua cn mdalità diverse a secnda dell rdine di scula di riferiment, ma si basa su scelte di carattere

Dettagli

Sistema di Gestione della Salute e della Sicurezza sul Lavoro

Sistema di Gestione della Salute e della Sicurezza sul Lavoro Sistema di Gestine della Salute e della Sicurezza sul Lavr versine 1.0 - settembre 2009 1 REVISIONE Prima stesura Versine 1.0 DATA REVISIONE REDAZIONE APPROVAZIONE DATA APPROVAZIONE Revisine 1 2 PREMESSA

Dettagli

SCUOLA CAPOFILA AREA VALDINIEVOLE 2 CIRCOLO DIDATTICO PESCIA

SCUOLA CAPOFILA AREA VALDINIEVOLE 2 CIRCOLO DIDATTICO PESCIA Azienda U.S.L. 3 Zna di Pistia Unità Funzinale Salute Mentale Infanzia e Adlescenza Via Curtatne e Mntanara n 54 SCUOLA CAPOFILA AREA VALDINIEVOLE 2 CIRCOLO DIDATTICO PESCIA PROGETTO SCOleDIpistia Scprire

Dettagli

Oggetto: Attivazione percorsi di didattica laboratoriale. Modalità e procedura d iscrizione

Oggetto: Attivazione percorsi di didattica laboratoriale. Modalità e procedura d iscrizione Prt. N 6670/c29d Telese Terme, 22 ttbre 2015 Ai dcenti Agli studenti Ai genitri p.c al DSGA Web Oggett: Attivazine percrsi di didattica labratriale. Mdalità e prcedura d iscrizine L istitut d Istruzine

Dettagli

PIANO TRIENNALE DELL OFFERTA FORMATIVA

PIANO TRIENNALE DELL OFFERTA FORMATIVA Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca Istitut Cmprensiv Statale di Merate via Manzni, 43 23807 Merate (LC) CF 94018900137 Tel. 039 9902016 segreteria@cmprensivmerate.it - LCIC81800E@pec.istruzine.it

Dettagli

LICEO STATALE Carlo Montanari Scienze Umane - Scienze Umane Economico Sociale Musicale

LICEO STATALE Carlo Montanari Scienze Umane - Scienze Umane Economico Sociale Musicale LICEO STATALE Carl Mntanari Scienze Umane - Scienze Umane Ecnmic Sciale Musicale Vicl Stimate n. 4 Tel. 045/8007311 Fax 045/8030091 37122 VERONA E-mail: inf@licemntanari.it C.F. 80011840230 Sit web: www.licemntanari.it

Dettagli

Convenzione tra la Provincia di Campobasso e il Comune di per l adesione alla RETE TELEMATICA DELLE ISTITUZIONI DELLA PROVINCIA DI CAMPOBASSO

Convenzione tra la Provincia di Campobasso e il Comune di per l adesione alla RETE TELEMATICA DELLE ISTITUZIONI DELLA PROVINCIA DI CAMPOBASSO Cnvenzine tra la Prvincia di Campbass e il Cmune di per l adesine alla RETE TELEMATICA DELLE ISTITUZIONI DELLA PROVINCIA DI CAMPOBASSO Oggi, nella sede della Prvincia di Campbass, si sn cstituiti i Sigg.,

Dettagli

QUESTIONARIO INSEGNANTE

QUESTIONARIO INSEGNANTE QUESTIONARIO INSEGNANTE Gentile insegnante, Le chiediam di esprimere la sua pinine su alcuni aspetti della vita sclastica e sul funzinament della scula nella quale attualmente lavra. Le rispste che darà

Dettagli

Comunità di pratica Newsletter n 6 del 12/06/2015

Comunità di pratica Newsletter n 6 del 12/06/2015 Cmunità di pratica Newsletter n 6 del 12/06/2015 LA RELAZIONE CONCLUSIVA PERCHÉ UNA PIATTAFORMA PER LA DIDATTICA? IL MANDATO DEL COLLEGIO Cn l individuazine della Funzine strumentale per l us dell infrmatica

Dettagli

Le figure del sistema di Prevenzione aziendale secondo il D.Lgs.81/08

Le figure del sistema di Prevenzione aziendale secondo il D.Lgs.81/08 Le figure del sistema di Prevenzine aziendale secnd il D.Lgs.81/08 Le figure del sistema SICUREZZA Rappresentante dei lavratri per la sicurezza (RLS). Datre di lavr (DL), prepsti e dirigenti. Respnsabile

Dettagli

Indicare le voci che risultano pertinenti alle attività dell ente e alle concrete modalità di tirocinio proposte

Indicare le voci che risultano pertinenti alle attività dell ente e alle concrete modalità di tirocinio proposte X Scietà sprtiva (campinat categria di appartenenza ) Centr fitness Centr sprtiv natatri/acquatic Centr riabilitativ/rieducativ Centr assistenziale per anziani, malati e disabili Ente sclastic Ente pubblic

Dettagli

CONSULTA PROVINCIALE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE

CONSULTA PROVINCIALE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE Prvincia di Csenza REGOLAMENTO CONSULTA PROVINCIALE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE Settembre 2003 ART. 1 Istituzine e sede 1. E istituita, press la Prvincia di Csenza, la Cnsulta

Dettagli

PROGETTO TEMPORANEO COOPERATIVA LA CORDATA. Accoglienza di persone in condizioni di fragilità

PROGETTO TEMPORANEO COOPERATIVA LA CORDATA. Accoglienza di persone in condizioni di fragilità PROGETTO TEMPORANEO Accglienza di persne in cndizini di fragilità COOPERATIVA LA CORDATA La Crdata Via G. Rssini 24 25077 ROE VOLCIANO (BS) Tel 0365 63011 e Fax 0365 556126 E-mail: inf@lacrdata.cm sit

Dettagli

Promoform Ente di Formazione Professionale

Promoform Ente di Formazione Professionale E DELLE POLITICHE Prmfrm Ente di Frmazine Prfessinale CORSO DI QUALIFICA PER TECNICO DELLA PROGETTAZIONE E ORGANIZZAZIONE DI MANIFESTAZIONI CONGRESSUALI, FIERE, CONVEGNI Denminazine crs N. re N. allievi

Dettagli

PROGETTO: ADEGUAMENTO SITO INTERNET COMUNALE ALLE NORME W3C IN TEMA DI ACCESSIBILITA' ED USABILITA'

PROGETTO: ADEGUAMENTO SITO INTERNET COMUNALE ALLE NORME W3C IN TEMA DI ACCESSIBILITA' ED USABILITA' PROGETTO: ADEGUAMENTO SITO INTERNET COMUNALE ALLE NORME W3C IN TEMA DI ACCESSIBILITA' ED USABILITA' 1. Finalità Le ragini del prgett: Il sit internet del Cmune è stat realizzat nel 2002 nella sua attuale

Dettagli

Griglia di valutazione della scuola secondaria

Griglia di valutazione della scuola secondaria Griglia di valutazine della scula secndaria Criteri CONOSCENZE COMPETENZE e indicatri desunti dal frmat SAPERE F. Cmunicare G. Individuare cllegamenti e relazini Cnsce i cntenuti in riferiment alle discipline

Dettagli

WAS Monitoring Valutazione rischio Work organization

WAS Monitoring Valutazione rischio Work organization Mnitring Valutazine rischi Wrk rganizatin Premessa In base ai dcumenti dell WHO(OMS), alle linee guida eurpee, all Accrd Eurpe del 2004 sull stress lavr crrelat e in base al dcument ICF dell OMS 2001 che

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE "LOCATELLI-QUASIMODO"

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE LOCATELLI-QUASIMODO ! ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE! "LOCATELLI-QUASIMODO" Via Veglia, 80 Milan Tel. 02 88447761 - fax 02 69015979 E-MAIL: MIIC8DQ00C@istruzine.it Scula Primaria Lcatelli Scula Primaria Rdari Scula Sec. I gr.

Dettagli

Unione Amici del cane e del gatto ONLUS - Firenze

Unione Amici del cane e del gatto ONLUS - Firenze Unine Amici del cane e del gatt ONLUS - Firenze Via Reginald Giuliani 130/r 50110 - Firenze - Tel. 3478345299 www.unineamicidelcaneedelgatt.it Reglament intern 2009 Reglament per la disciplina dell attività

Dettagli

ORGANIZZAZIONE FORMATIVA. III ANNO - recupero -

ORGANIZZAZIONE FORMATIVA. III ANNO - recupero - 1 DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE, DEI BENI CULTURALI E DEL TURISMO CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA Ann accademic 2013/14 ORGANIZZAZIONE FORMATIVA III ANNO - recuper - Indirizz

Dettagli

Prot. n 1037 B/17 Acquaviva delle Fonti, 23/02/2015

Prot. n 1037 B/17 Acquaviva delle Fonti, 23/02/2015 DIREZIONE DIDATTICA STATALE 1 CIRCOLO DE AMICIS P.zza Di Vagn, 18 70021 ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA) Tel. 080-761314 Fax 080 3051357 www.deamicis.gv.it. e-mail BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT

Dettagli

1. CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI

1. CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI 1. CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI 2. PRESENTAZIONE 3. SERVIZI FORNITI E AREE DI INTERVENTO 4. I PRINCIPI FONDAMENTALI 5. TUTELA E VERIFICA 6. DATI DELLA SEDE 1. CHE COS È LA CARTA DEI

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO per alunni con diagnosi DSA

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO per alunni con diagnosi DSA LICEO GINNASIO STATALE G. B. BROCCHI Classic Linguistic - delle Scienze Sciali Scientific - Scientific/Tecnlgic fndat nel 1819 Allegat alla PROGRAMMAZIONE DEL CONSIGLIO DI CLASSE PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO

Dettagli

Progetti di arricchimento dell'offerta formativa - anno scolastico 2010-2011

Progetti di arricchimento dell'offerta formativa - anno scolastico 2010-2011 Prgetti di arricchiment dell'fferta frmativa - ann sclastic 10-11 Attività aggiuntive ricnsciute AREA Descrizine prgett Cmprende sttprgetti Respnsabile funzinali insegnament Espert estern P01 Visite, viaggi

Dettagli

"La figura professionale dell'assistente familiare"

La figura professionale dell'assistente familiare "La figura prfessinale dell'assistente familiare" Art. 1 - Figura prfessinale e prfil. 1. È individuata la figura prfessinale dell assistente familiare. 2. L assistente familiare è l peratre che, a seguit

Dettagli

OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO

OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO La scelta strategica di un azienda di gestire cn una prpria rganizzazine la Supply Chain di affidarla,

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA (Allegat 1) SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente prpnente il prgett: COMUNE DI CUSANO MUTRI 2) Cdice di accreditament: NZ03880 3) Alb e classe di iscrizine:

Dettagli

Comprende quindi,suddivisi in aree, attività e progetti che la scuola attua anche in collaborazione con altre agenzie formative e esperti.

Comprende quindi,suddivisi in aree, attività e progetti che la scuola attua anche in collaborazione con altre agenzie formative e esperti. Istitut Cmprensiv San Cascian V.P. LA PROGETTAZIONE EXTRACURRICOLARE Rappresenta un integrazine alla prgettazine curriclare, vlta a ptenziare l fferta frmativa e a valrizzare le risrse del territri. Cmprende

Dettagli

il Dirigente Scolastico dispone quanto segue

il Dirigente Scolastico dispone quanto segue Prt. n. 3096 Bari, 31 lugli 2014 Oggett: Integrazine cn rettifica e prrga dei termini del Band per la selezine di ESPERTI e TUTOR finalizzat a istituire un ALBO per l attuazine delle azini di FORMAZIONE

Dettagli

STUDIO DI CONSULENZA ARCHEOLOGICA

STUDIO DI CONSULENZA ARCHEOLOGICA STUDIO DI CONSULENZA ARCHEOLOGICA PROGETTO LA BIBLIOTECA CHE VORREI Labratri di lettura (40 re) Prpnente: Studi di Cnsulenza Archelgica Via Piave n 24-73059 UGENTO (Lecce) e-mail: inf@archestudi.cm Premessa

Dettagli

SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO

SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO MINISTERO DELL ISTRUZIONE, dell Università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Pl Liceale SOCRATE Via P. Reginald Giuliani, 15-00154 ROMA PDP/DSA Indirizz: Classic Scientific ANNO

Dettagli

VISTO l art. 25 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n.165 commi 1.2.3;

VISTO l art. 25 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n.165 commi 1.2.3; I.C. VIA PALMIERI TOIC88300Q -TOIC88300Q@istruzine.it Via Palmieri 58 10138 TORINO Tel. n. 011/4476070 - fax n. 011/4476164 Prt. N. 4320 A1b Trin, 10/09/2015 Agli Insegnanti del COLLEGIO DOCENTI p.c. al

Dettagli

Marisa Fabietti. Curriculum Vitae Marisa Fabietti INFORMAZIONI PERSONALI. +390718063808 marisa.fabietti@regione.marche.it

Marisa Fabietti. Curriculum Vitae Marisa Fabietti INFORMAZIONI PERSONALI. +390718063808 marisa.fabietti@regione.marche.it INFORMAZIONI PERSONALI Marisa Fabietti +390718063808 marisa.fabietti@regine.marche.it Nata a Jesi (An) il 12/10/1964 POSIZIONE PER LA QUALE SI CONCORRE POSIZIONE RICOPERTA Servizi Attività prduttive, lavr,

Dettagli

Chi deve fare la valutazione dei rischi

Chi deve fare la valutazione dei rischi VALUTARE I RISCHI L biettiv della lezine è frnire le cnscenze di base ai Rappresentanti dei lavratri per la sicurezza per metterli in cndizine di partecipare al prcess di valutazine dei rischi. Verrann

Dettagli

SALUTE MENTALE/ DIPENDENZE IN ITALIA

SALUTE MENTALE/ DIPENDENZE IN ITALIA Sn circa 450 milini le persne che in tutt il mnd sffrn di disturbi neurlgici, mentali e cmprtamentali. Persne che sn spess sggette a islament sciale, bassa qualità della vita e alta mrtalità. I disturbi

Dettagli

Prot. A00DRAB 2688 L Aquila, 24.02.2011 REGIONE ABRUZZO AI GESTORI DELLE SCUOLE PARITARIE DI OGNI ORDINE E GRADO DELLA REGIONE ABRUZZO

Prot. A00DRAB 2688 L Aquila, 24.02.2011 REGIONE ABRUZZO AI GESTORI DELLE SCUOLE PARITARIE DI OGNI ORDINE E GRADO DELLA REGIONE ABRUZZO Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L ABRUZZO DIREZIONE GENERALE - L AQUILA Uffici di Vigilanza e Crdinament delle Scule nn Statali, Paritarie e nn

Dettagli

LA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA

LA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA LA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA STRUTTURA GENERALE DEI CORSI DI LAUREA E SISTEMA DEI "CREDITI" In base alla rifrma universitaria (D.M. 3.11.99 n. 509) l impegn dell studente (frequenza dei crsi e studi individuale)

Dettagli

ALOT - Agenzia della Lombardia Orientale per i Trasporti e la Logistica Società Consortile a Responsabilità Limitata AVVISO PUBBLICO

ALOT - Agenzia della Lombardia Orientale per i Trasporti e la Logistica Società Consortile a Responsabilità Limitata AVVISO PUBBLICO ALOT - Agenzia della Lmbardia Orientale per i Trasprti e la Lgistica Scietà Cnsrtile a Respnsabilità Limitata AVVISO PUBBLICO ALOT - Agenzia della Lmbardia Orientale per i Trasprti e la Lgistica è una

Dettagli

AIECCS e CSEN organizzano il terzo Corso di formazione per OPERATORI IN PET THERAPY (interventi assistiti dall animale)

AIECCS e CSEN organizzano il terzo Corso di formazione per OPERATORI IN PET THERAPY (interventi assistiti dall animale) AIECCS e CSEN rganizzan il terz Crs di frmazine per OPERATORI IN PET THERAPY (interventi assistiti dall animale) Il crs è rivlt ad appassinati e prfessinisti che perin nel settre sanitari, sci-assistenziale

Dettagli

PROVINCIA DI BOLOGNA

PROVINCIA DI BOLOGNA 1 I.P. 3213/2009 Tit./Fasc./Ann 14.1.2.0.0.0/5/2009 PROVINCIA DI BOLOGNA Prt. n 245512/2009 del 03/07/2009 SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA E ALLA COMUNITA' DETERMINAZIONE SENZA IMPEGNO DI SPESA N. 17/2009

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LUIGI CAPUANA MINEO PROGETTO BELLI DENTRO E BELLI FUORI MANGIANDO SANO E CORRETTO

ISTITUTO COMPRENSIVO LUIGI CAPUANA MINEO PROGETTO BELLI DENTRO E BELLI FUORI MANGIANDO SANO E CORRETTO ISTITUTO COMPRENSIVO LUIGI CAPUANA MINEO PROGETTO BELLI DENTRO E BELLI FUORI MANGIANDO SANO E CORRETTO A. S. 2013-2014 CARATTERISTICHE DEL PROGETTO 1. Titl del prgett PROGETTO SALUTE Belli Dentr e Belli

Dettagli

SCUOLE SLOVENE 2 SCUOLE COINVOLTE 2 SEZIONI ŽIGA ZOIS - TRIESTE

SCUOLE SLOVENE 2 SCUOLE COINVOLTE 2 SEZIONI ŽIGA ZOIS - TRIESTE SCUOLE SLOVENE 2 SCUOLE COINVOLTE 2 SEZIONI ŽIGA ZOIS - TRIESTE Ban Jana - inglese Bizijak Magda - lettere slvene e stria Krizmancic Viviana - lettere italiane Samec Nevenka - matematica applicata Rebula

Dettagli

Prot. n. 6570/A23 Roma, 09/12/2015. Circolare n. 27

Prot. n. 6570/A23 Roma, 09/12/2015. Circolare n. 27 M I N I S T E R O D E L L I S T R U Z I O N E D E L L U N I V E R S I T À E D E L L A R I C E R C A U F F I C I O S C O L A S T I C O R E G I O N A L E P E R I L L A Z I O L I C E O S T A T A L E C L A

Dettagli

AZIENDA DI SERVIZI ALLA PERSONA VALSASINO

AZIENDA DI SERVIZI ALLA PERSONA VALSASINO AZIENDA DI SERVIZI ALLA PERSONA VALSASINO (Ente di diritt pubblic ai sensi del D.Lgs. n. 207/2001 e Legge Regine Lmbardia n. 1/2003) Prt. n. /2015 SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDE: ORE 12,00 DEL PROCEDURA

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G.PUECHER di ERBA

ISTITUTO COMPRENSIVO G.PUECHER di ERBA Sn stati elabrati e deliberati dal Cllegi dei Dcenti: Patt pedaggic di Istitut, di Pless, di Team Prgrammazine di Istitut, di Pless, di Sezine Criteri di sservazine cndivisi Criteri per la predispsizine

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE DELLE ATTIVITÀ DI TIROCINIO. Vecchio Ordinamento A.A. 2013/14

REGOLAMENTO GENERALE DELLE ATTIVITÀ DI TIROCINIO. Vecchio Ordinamento A.A. 2013/14 REGOLAMENTO GENERALE DELLE ATTIVITÀ DI TIROCINIO Vecchi Ordinament A.A. 2013/14 Le ATTIVITÀ DEL TIROCINIO sn suddivise in: - TIROCINIO INDIRETTO: re di preparazine al tircini dirett e di supervisine dell

Dettagli

LOGO DELL'ISTITUTO. QUESTIONARIO INFORMATIVO - Passaggio di informazioni da Scuola a Scuola. Scuola di Provenienza Classe. Scuola Accogliente Classe

LOGO DELL'ISTITUTO. QUESTIONARIO INFORMATIVO - Passaggio di informazioni da Scuola a Scuola. Scuola di Provenienza Classe. Scuola Accogliente Classe LOGO DELL'ISTITUTO QUESTIONARIO INFORMATIVO - Passaggi di infrmazini da Scula a Scula Scula di Prvenienza Classe Scula Accgliente Classe ALUNNO/A _ A.s. / (Da cmpilare a cura delle insegnanti di classe

Dettagli

Patto Educativo di Corresponsabilità

Patto Educativo di Corresponsabilità Patt Educativ di Crrespnsabilità Ann Sclastic 2015/16 Istitut Cmprensiv E IBSEN Casamiccila Terme ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE E. IBSEN CASAMICCIOLA TERME Viale Paradisiell, 10-80074 Casamiccila Terme

Dettagli

SALUTE GLOBALE ED EQUITA' IN SALUTE

SALUTE GLOBALE ED EQUITA' IN SALUTE SALUTE GLOBALE ED EQUITA' IN SALUTE GLI STRUMENTI DELL'OPERATORE SANITARIO PER LA TUTELA DELLA SALUTE, DI TUTTI Nel 2008 l OMS ha presentat i lavri cnclusivi della Cmmissine sui Determinanti Sciali di

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO RETE DSA PINEROLESE RETE DSA Ist. superiri di Pinerl I.I.S. Buniva Pinerl L.S. Curie Pinerl L.G. Prprat Pinerl I.I.S. Prr Pinerl I.I.S. Prever - Pinerl I.I.S. Prever sezine agrari Osasc PIANO DIDATTICO

Dettagli

RELAZIONE AL PROGRAMMA ANNUALE ANNO 2015

RELAZIONE AL PROGRAMMA ANNUALE ANNO 2015 45011 Adria (R) Adria, 13 febbrai 2015 RELAZIONE AL PROGRAMMA ANNUALE ANNO 2015 Il Prgramma Annuale dell'iis Clmb di Adria assume valenza di dcument cntabile annuale (articl 2 del decret Interministeriale

Dettagli