Se questo è un uomo. Primo Levi INDICE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Se questo è un uomo. Primo Levi INDICE"

Transcript

1 Anne Frank Express Secondo Quadrimestre ANNO V NUMERO 1 - PRIMO QUADRIMESTRE A.s Se questo è un uomo INDICE Voi che vivete sicuri nelle vostre tiepide case, voi che trovate tornando a sera il cibo caldo e visi amici: Considerate se questo è un uomo che lavora nel fango che non conosce pace che lotta per mezzo pane che muore per un si o per un no. Considerate se questa è una donna, senza capelli e senza nome senza più forza di ricordare vuoti gli occhi e freddo il grembo come una rana d'inverno. Meditate che questo è stato: vi comando queste parole. Scolpitele nel vostro cuore stando in casa andando per via, coricandovi, alzandovi. Ripetetele ai vostri figli. O vi si sfaccia la casa, la malattia vi impedisca, i vostri nati torcano il viso da voi. Cosa facciamo: le attività, i tornei...pag. 2-5 Cosa ci piace, cosa non ci piace...pag Voci dalla scuola...pag Cosa succede intorno a noi...pag Musica e parole...pag Primo Levi 1

2 Primo quadrimestre Anne Frank Express Cosa facciamo: le attività, i tornei La Junior band dell Anna Frank L anche Back in black o We will rock you. Insomma, abbiamo decisamente un anima rock. a Junior Band è un Durante le prove suoniamo le canzoni ognuno con il suo gruppo musicale composto da una strumento, quarantina di ragazzi, che ogni giovedì pomeriggio si riunisce per suonare insieme. Ci sono molti tastieristi e chitarristi, oltre a questi ci sono un trombettista, un sassofonista e un batterista, senza contare i ragazzi che suonano la chitarra elettrica. Il 22 dicembre ci siamo esibiti nel concerto di Natale e forse ne faremo un altro per San Valentino. Suoniamo canzoni come Another brick in the world, Boulevard of broken dreams o Gonna fly now ( i l famoso tema di Rockey ), ma ma è la batteria che dà sempre il tempo. Io suono la tastiera e con questa band mi trovo veramente bene perché mi piace molto la musica. Ci impegniamo molto ogni volta che ci ritroviamo, perché sappiamo che senza allenarci non riusciremo ad affrontare un concerto. Annachiara Campesan, 1^B 2

3 Anne Frank Express Secondo Quadrimestre Cosa facciamo: le attività, i tornei I Tornei d Istituto La campestre N el mese di ottobre si è svolta nel nostro istituto la corsa campestre, che ha veduto gareggiare tutti gli studenti della scuola per qualificarsi e andare alle provinciali. Vi esponiamo i primi tre classificati di ogni categoria. MASCHI DESSUPOIU CHRISTIAN 1^F DANUSO ALBERTO 1^B NICOLETTI GIOSUE 1^C CLASSI PRIME FEMMINE QUERCI MARTINA 1^D BATISTA ELIANNY 1^B CAMPESAN ANNACHIARA 1^B MASCHI PILATI STEFANO 2^B CLASSI SECONDE FEMMINE GIRARDI ELENA 2^F TERENZANI LUCA 2^B KOOMSON CHARLES 2^B CERA ALEXA 2^F DE SALVO ALESSIA 2^F MASCHI CALSSI TERZE FEMMINE OMOGOUN DOUGLAS 3^B VOLPATO OMAR 3^E PELLATTIERO EDOARDO 3^D GHIOTTO MARICA 3^D FERRON SABINA 3^E ALEARDI GRETA 3^E 3

4 Primo quadrimestre Anne Frank Express Cosa facciamo: le attività, i tornei Orientamento: passione per la cucina N el mese di novembre, la scuola ha organizzato la giornata del lavoro invitando esperti di vari settori: turismoalberghiero, produzione artigianale, commercio, ambito sociale, sanitario educativo. Ciascun studente doveva scegliere uno dei settori e andare a sentire di che cosa parlava il relatore, per poi scegliere la scuola futura. Tra gli esperti invitati c erano: un professore della scuola alberghiera di Lonigo, un pasticciere e uno studente appena diplomato della stessa scuola. La scuola alberghiera non prepara solo al lavoro di cameriere o cuoco, ma anche a fare il barista, il sommelier, il receptionist. Il pasticciere ha spiegato a noi studenti che per svolgere questo lavoro occorre avere molta fantasia e creatività; il prof. è intervenuto dicendo che il lavoro impone molti sacrifici e che ci saranno giorni in cui i tuoi amici faranno vacanza e tu sarai al lavoro, ma avrai anche molte soddisfazioni. Alla fine dell incontro, alcuni a- lunni hanno posto delle domande, io ero curiosa di sapere se dopo le scuole superiori esiste u- na facoltà universitaria che si occupi di cucina. Il professore mi ha risposto che ci sono molte u- niversità che stanno sperimentando percorsi nel settore culinario. L incontro è stato molto interessante e mi ha suggerito nuove i- dee, ho capito ad esempio che si possono fare tre anni di scuola e poi proseguire per ottenere il diploma. Jessica Oyewole, 3^D 4

5 Anne Frank Express Secondo Quadrimestre Cosa facciamo: le attività, i tornei Qua la zampa: la Pet Therapy L a pet therapy è un attività che permette di migliorare il nostro comportamento stando a contatto con gli animali. Quest anno noi allievi della 1^F abbiamo sperimentato la pet therapy con Vanessa e Massimo, due operatori dell ASL di Montecchio, che gentilmente sono venuti in questa scuola a spiegarci come vivere in armonia con un cane e tra noi. Ogni mercoledì alla prima e alla seconda ora, per sette giornate, abbiamo provato a sentire il cuore di Kia, il cane femmina protagonista degli incontri, con il fonendoscopio, per sentire se batteva più velocemente QUELLO DELL UOMO o il SUO. Abbiamo anche provato a costruire percorsi ad ostacoli tra di noi e poi con il cane. Abbiamo imparato che al cane dà fastidio se lo accarezziamo più volte sulla testa. Ci hanno spiegato i comandi da dare al cane: SEDUTO, TERRA, RESTA. Questi comandi vanno ripetuti una volta sola e in modo deciso. Ogni volta che gli si chiede l esecuzione di un comando, alla fine bisogna sempre gratificarlo, con una carezza e un croccantino, perché deve essere una cosa divertente anche per lui, altrimenti si stufa! Per tutti noi, è stata un esperienza fantastica, divertendoci abbiamo imparato cose nuove e utili! GRAZIE! Veronica Danieli, 1^F Kia, la protagonista della pet therapy 5

6 Primo quadrimestre Anne Frank Express Cosa ci piace, cosa non ci piace Nelle pagine seguenti parleremo molto di sport, perché nel 2014 Montecchio Maggiore sarà una delle capitali europee dello sport! I l pattinaggio artistico a rotelle è uno sport individuale, di coppia o di gruppo uguale a quello sul ghiaccio ma meno popolare. Quando una persona si avvicina allo sport del pattinaggio artistico a rotelle, è necessario che apprenda tutti gli esercizi base che danno stabilità e padronanza del pattino, comprensione della differenza fra un filo interno e uno esterno ed esercizi che aiutano nella stabilità. Ecco le dichiarazioni di alcune compagne che praticano questo sport: Sport: il pattinaggio artistico a rotelle Mi chiamo Veronica Danieli, ho praticato il pattinaggio artistico a rotelle per quattro anni. Ho partecipato a molti saggi, l unica gara individuale è stata l anno scorso, nella quale mi sono piazzata terza, prendendo la coppa. Nel mio primo saggio ho fatto una delle scoiattoline di Alvin Super Star; invece nel secondo saggio ho fatto il cavallo bianco di Alice in Wonderland, infine nell ultimo saggio ho interpretato la tigre del cartone animato Il Re Leone. Ho lasciato il pattinaggio artistico da poco, perché ho scoperto uno sport che mi ha appassionata tantissimo: il volteggio a cavallo. Mi chiamo Giada Mascotto, ho frequentato il pattinaggio per ben 9 anni e continuerò a frequentarlo. Ho vinto 3 coppe e in un campionato sono arrivata 2. Spero di migliorare sempre mettendocela tutta. Merian Amiane, 1^A 6

7 Anne Frank Express Secondo Quadrimestre Cosa ci piace, cosa non ci piace Sport: volteggio a cavallo CAVALLI: Sono ammessi cavalli o pony con età minima di sei anni. La bardatura consiste in: tastiera con filetto snodato laterali fisse con anello ammortizzante in gomma, fascione da volteggio, pad da volteggio, lunghina di lunghezza adeguata, frusta da volteggio regolarmente. Sono accettate fasce da lavoro e altre protezioni, cuffiette e pettorale, protezioni in agnello o altro materiale sotto la parte in cuoio. I l volteggio a cavallo consiste nell eseguire figure su un cavallo al passo o al galoppo a tempo di musica; è uno sport che unisce la ginnastica artistica all equitazione, conosciuto soprattutto nei paesi dell Europa settentrionale, in Germania e in Francia. Il volteggio a cavallo è una specialità riconosciuta dalla Federazione Equestre Internazionale. A livello italiano invece non è molto popolare ma lo si può praticare in diversi maneggi. Questo sport è suddiviso in varie categorie in base alle difficoltà; una performance è suddivisa in esercizi obbligatori (che tutti gli atleti devono fare ), e liberi ( che ogni volteggiatore può scegliere in base al proprio grado di preparazione). ABBIGLIAMENTO DEI VOLTEGGIA- TORI: Deve essere semplice, sportivo e uniforme per tutti i componenti della squadra. Le scarpe devono essere leggerissime, tipo da ginnastica artistica, con suola morbida e sottile. Veronica Danieli, 1^F 7

8 Primo quadrimestre Anne Frank Express Cosa ci piace, cosa non ci piace Montecchio Maggiore, capitale dello sport M ontecchio nel 2014 sarà Città Europea dello sport. Fra qualche mese, il 6 novembre 2-013, l'amministrazione comunale riceverà la bandiera europea in occasione della cerimonia che si terrà al Parlamento Europeo. Fra poco, dunque, Montecchio confermerà di essere un centro di eccellenza dello sport nell'ovest vicentino. «È un riconoscimento- commenta il sindaco - che la città si merita per l'impegno degli atleti, delle tante società sportive e delle Amministrazioni che si sono succedute negli anni e che hanno sempre avuto una grande attenzione per gli impianti sportivi». Per tradizione, tutte le giunte che hanno guidato il Comune hanno sempre sostenuto i gruppi sportivi, aumentando nel tempo il numero degli impianti per gli sport più disparati dal calcio alla pallavolo, dal tennis al basket, dal pattinaggio alla ginnastica ritmica. Annachiara Campesan, 1^B Il sindaco di Montecchio Maggiore E ravamo curiose di conoscere cosa ne pensano i nostri compagni dello sport, così abbiamo intervistato 95 studenti della scuola media A.Frank, di varie classi. Ne è emerso che i nostri compagni praticano molto sport e che sanno conciliarlo molto bene con i compiti a casa. Qual è lo sport più praticato? Provate a indovinarlo! 8

9 Anne Frank Express Secondo Quadrimestre Cosa ci piace, cosa non ci piace Sondaggio sport Quale sport pratichi? Calico 17 pallavolo 14 tennis 12 nuoto 10 basket 9 altro 4 A cura di Florina Dima 2^C, Stella Folco 3^A, Alessia Maria Tanase 1^D 9

10 Primo quadrimestre Anne Frank Express Cosa ci piace, cosa non ci piace Sport: gioco e amicizia Ciao sono Karen Andriolo, ho 13 anni, il mio sport, anzi la disciplina che preferisco, è Danza classica, la pratico da 4 anni. Mi piace tanto perché adoro ballare al ritmo della musica e poi perché conosco nuove amiche. Ho una maestra che è davvero brava e simpatica. La mia insegnante di Danza si chiama Berta Ghiotto, ci fa fare streaching, ci fa fare i balletti, inventati da noi. Oggi dalle 6 alle 8 sarò a Danza e non vedo l ora. Io quando sono là mi diverto e penso anche alla mia migliore amica Florina. Io e lei ci siamo appena conosciute e siamo già amiche. Florina mi ha dato il suo numero di telefono e io le ho dato il mio numero di telefono. Così ci chiamiamo e ci mettiamo d accordo, io vado da lei. E lei viene a casa mia così stiamo un po insieme. Abbiamo in comune la passione per la danza. Karen Andriolo, 3^E I l cricket è uno sport di squadra giocato fra due gruppi di undici giocatori ciascuno. È nato, almeno nella sua forma moderna, in Inghilterra ed è praticato principalmente nei paesi del Commonwealth. In alcuni paesi asiatici: India, Pakistan, Bangladesh e Sri Lanka, il cricket è di gran lunga lo sport più popolare. È i- noltre uno sport importante in Inghilterra, in Galles, in Australia, Nuova Zelanda, Sudafrica, Zimbabwe e nei Caraibi anglofoni (Indie Occidentali Britanniche). Gurpreet Dass, 2^D 10

11 Anne Frank Express Secondo Quadrimestre Cosa ci piace, cosa non ci piace A me piace il calcio perché mi diverto a giocare con i miei amici, mi piace anche vedere le loro partite. Alcune regole Sport: Il CALCIO fondamentali per giocare a calcio sono: non dire le parolacce, non picchiare gli altri giocatori e giocare con le scarpe da calcio, cioè con i tacchi. Non sono ammesse le scarpe da ginnastica. Per sicurezza è bene portare i parastinchi, servono a non rovinarsi le gambe, inoltre non si gioca con i jeans, ma con i pantaloncini corti o con pantaloni da ginnastica e devi avere le calze lunghe da calcio. Io gioco a calcio ad Alte, mi alleno con i miei amici e i nostri tre allenatori. Adesso vi racconterò come si gioca: intanto c è un grande campo da calcio di 350 metri, si inizia da metà campo; ci sono 11 giocatori per squadra, 4 difensori, 3 centrocampisti, 2 attaccanti e un portiere che resta in porta. Messi,Cristiano Ronaldo Se vuoi giocare a calcio devi giocare con i piedi, solo il portiere può toccare il pallone con le mani. Se vuoi vincere devi fare GOOL nella porta della squadra avversaria. Vince chi fa più GOOL. Tazbith Shak, 1^D 11

12 Primo quadrimestre...sport Il pattinaggio artistico sul ghiaccio è il mio sport preferito. Mi piacciano quelle piroette, i salti e tutte le acrobazie. Ogni inverno vado in pista con gli amici. L - anno scorso ho fatto anche dei corsi. Il pattinaggio artistico più che u- no sport, è un arte. Non tutti possono praticarlo, solo quelli che vogliono davvero e lo fanno per pura passione. È uno sport rilassante, piacevole e sviluppa la forza, la velocità e la resistenza. La mia pattinatrice preferita è Carolina Kostner. Lei è nata a Bolzano, in Italia. Ha cominciato a pattinare all età di quattro anni ed è famosa per la sua tecnica elegante. Mi piacerebbe diventare brava come lei. Voci dalla scuola Florina Dima, 2^C Anne Frank Express Il mio viaggio dal Burkina Faso all Italia Le matin je levais trè tòt je lave le visage, je va al areopor avec mon papa e mamma quand on arrive mon mamma et reste ò dehor je suis rentre dans la maison ils on contrelè le passeport a goche a driote quand ils on fini les passeport on è rentre on a pese les Vallise après je sius sorti pure di orreviore a mon mamma j ai pris lavion, jai mis sinture d avion j ai eu trè après ils on porte a mange quand jai fini de mange je me suis dormir on e dessendù o Maroc e on pris l avion dessendu en Itali, mon frère e venou recherchè le voiture. Cet la capitale. Je sius arrive en Itali, ici il flit froid. je me san par bien a la maison paschè je suis sol quand je vais a l ècolè j ai me saint bien. Rahamane Compaore, 2^B 12

13 Anne Frank Express Secondo Quadrimestre Voci dalla scuola...riceviamo e pubblichiamo Riflessione sul progetto di vita N on è facile dire chi sono io perché mi rendo conto di essere ragazzo in crescita. Ho molte cose da imparare, da capire e descrivere. Però posso dire di essere un ragazzo fortunato in quanto ho il necessario per vivere, la possibilità di studiare e di svagarmi, ma soprattutto appartengo ad una famiglia che mi vuole molto bene e che è felice se io sono sereno. La mia famiglia infatti ritiene che l affetto e la possibilità di crescere con una mente capace di essere indipendente siano le componenti più importanti da valorizzare, sempre nel pieno rispetto dagli altri. Sono comunque sicuro sul tipo di persona che voglio diventare. Vorrei sempre saper cogliere gli aspetti migliori della vita: coltivare le vere amicizie ad esempio, essere rispettoso dell ambiente che mi ricorda perché la nostra vita è collegata intimamente con la natura, saper essere onesto nei confronti degli altri e sensibile verso chi è meno fortunato di me. Spero anche di sapere attribuire ai soldi e alle cose materiali il giusto valore, perché non rendono felice e realizzato l uomo. Ci vuole ben altro. Penso infatti che la vera ricchezza stia nel bene che facciamo a noi stessi e agli altri, quando ad esempio facciamo un sorriso ad una persona triste, o siamo disposti ad ascoltare chi ha bisogno di qualcosa, o agiamo senza offendere o dire male degli altri. Questi secondo me sono alcuni valori che devono caratterizzare la mia vita e i miei desideri. Poi sono anche consapevole che bisogna far fatica, a volte soffrire per essere persone migliori e superare i propri difetti. Non è facile far fruttare i propri talenti come insegna la parabola, io ho bisogno delle persone che mi vogliono bene, della guida dei miei insegnanti e dei consigli positivi di persone che hanno riflettuto seriamente sul senso della vita come Randy Pansch che ci esorta a non darci troppi pensieri, ad essere sereni, perché già la vita è uno stupendo miracolo da vivere non sprecandola in cose di poco conto, ma vivendola cercando di realizzare la nostra vita serenità interire e la nostra libertà mentale. Purtroppo molti oggi si fanno prendere da una vita frenetica e incentrata su attività che premettono di accumulare beni materiali, dimenticando l importanza degli affetti e la compagnia dei buoni amici, oppure fingono di ignorare che altri non riescono neppure a mangiare o sono schiacciati da ricchi prepotenti. Non si rendono conto che perdono la loro umanità rinunciando a valori importanti come la solidarietà, fratellanza e la giustizia. Comunque c è sempre possibilità di comprendere e riparare ai propri errori con l educazione del cuore e della mente. Infatti penso che significhi proprio questo ciò che mia mamma dice spesso: La migliore eredità è la ricchezza del cuore e dell - anima, la migliore eredità è anche nella cultura della mente. Riccardo Meggiolaro, 3^A 13

14 Primo quadrimestre Anne Frank Express Voci dalla scuola Il mio Paese: il BANGLADESH A me piace sia il Bangladesh che l Italia. Nel periodo delle vacanze io ho visitato il mio paese e ho visto tante cose interessanti: in particolare un mercato di otto piani, frequentato da migliaia di persone. Inoltre ho sperimentato il monsone, un vento tipico della zona dell'oceano Indiano, periodico, che a seconda della direzione in cui spira porta clima secco o piovoso. E quando inizia a piovere non la smette più per settimane. Tra i luoghi più belli e consigliati c è sicuramente Cox s Bazar, nell estremo sudest del Bangladesh, conosciuta per il primato della spiaggia più lunga al mondo: 120 km che partono dalla foce del fiume Bakkhali fino a Teknaf. Bandarban, nei pressi del più grande tempio buddhista del Bangladesh. E Sundarbans, dove si può ammirare la più estesa Spiaggia COX S BAZAR foresta di mangrovie al mondo, patrimonio dell umanità. Il frutto più famoso del Bangladsh è il kathal o jackfruit, noto anche come albero del pane ha un sapore simile a quello dell ananas, e può arrivare a pesare oltre cento chili. I bangladesi lo u- sano in varie forme, essiccato, sciroppato o surgelato, e si può mangiare sia crudo che cotto. Con le foglie si avvolgono alcune pietanze, come il dolce idlis, mentre con il legno si costruiscono strumenti o parti delle abitazioni. Nei pressi del campus universitario si trova il Monumento ai Martiri (Shaheed Minar), ai piedi del quale nella giornata dei Martiri, gente proveniente da ogni parte del paese, indossando fasce nere in segno di lutto, scalza, depone i fiori piangendo i loro e- roi. Ricorda il giorno in l esercito pakistano fece fuoco contro degli studenti che manifestavano. Quel terribile accadimento diede vita alla lotta per l indipendenza. Tazbith Shak, 1^D 14

15 Anne Frank Express Nel linguaggio comune, un robot è un'apparecchiatura artificiale che compie determinate azioni in base ai comandi che gli vengono dati e alle sue funzioni, sia in base ad una supervisione diretta dell'uomo, sia autonomamente; questi compiti tipicamente dovrebbero essere eseguiti al fine di sostituire o coadiuvare l'uomo, come ad es. nella fabbricazione, costruzione, manipolazione di materiali pesanti e pericolosi, o in ambienti proibitivi o non compatibili con la condizione umana o semplicemente per liberare l'uomo da impegni. Uso dei robot Tecnologia I robot ci distruggeranno? I robot utilizzati adesso sono in realtà dei computer muniti di servomeccanismi. Ormai è larghissimo l'impiego dei robot nell'industria metalmeccanica e non solo. Si possono catalogare i robot in due macro categorie: "autonomi" e "non autonomi". I robot "non autonomi" sono i classici robot utilizzati per adempiere a specifici compiti che riescono ad assolvere in maniera più efficace dell'uomo; alcuni casi sono i robot utilizzati nelle fabbriche con l'enorme vantaggio di poter ottenere una produzione più precisa, veloce ed a costi ridotti; oppure i robot utilizzati per lavorare in ambienti ostili (ad esempio su Marte) o con sostanze tossiche; questi robot sono detti "non autonomi" poiché sono guidati da un software deterministico che fa eseguire loro il lavoro in modo ripetitivo oppure sono direttamente pilotati dall'uomo (vedi i robot utilizzati dagli artificieri). I robot autonomi sono invece caratterizzati dal fatto che operano in totale autonomia ed Secondo Quadrimestre indipendenza dall'intervento umano e sono in grado di prendere decisioni anche a fronte di eventi inaspettati. Questi Robot sono programmati solitamente con algoritmi che si rifanno a tecniche di intelligenza artificiale: algoritmi genetici, logica fuzzy, learning, reti neurali. I robot autonomi sono adatti a svolgere compiti in ambienti non noti a priori; tipicamente si tratta di robot mobili. Alcuni piccoli robot autonomi vengono utilizzati per il taglio dell'erba nei giardini: essi autonomamente decidono quando partire, dove tagliare e quando tornare alla base per ricaricarsi. Nell' industria cinematografica l'uso dei robot è applicato nella realizzazione degli effetti speciali, che simulino al meglio (ad esempio lo squalo utilizzato nel film Lo squalo o i dinosauri di Jurassic Park). Nella narrativa, la preoccupazione che i robot potessero competere con l'uomo, ribellarsi o addirittura sterminarlo è molto comune. In una serie di racconti, Isaac Asimov e- nunciò le Tre Leggi della Robotica nel tentativo di controllare la competizione fra robot ed esseri umani: Un robot non può arrecare danno a un essere umano. Un robot deve eseguire gli ordini che riceve dagli esseri umani, ma non quando tali ordini interferiscono con la Prima Legge. Un robot deve proteggere sé stesso, finché la sua autodifesa non interferisce con la Prima o la Seconda Legge. Gli scenari fantascientifici di "rivolta" dei robot contro gli esseri umani non sono impossibili, ma dovranno aspettare che i robot diventino molto più sofisticati di come sono oggi. Fine Samuele Xompero, 1^B 15

16 Primo quadrimestre Anne Frank Express Cosa succede intorno a noi Dal processo al tornado L ILVA, una fabbrica tormentata L I LVA di Taranto, più di trentamila posti di lavoro, è un acciaieria che fa morire. Quindi ora deve intervenire il governo per obbligare i proprietari, cioè la famiglia Riva, a sostenere i costi necessari alla bonifica ambientale degli impianti. A volte non serve attendere gli studi epidemiologici per intuire che qualche cosa non va. Che in una città come Taranto fossero troppe le persone che si ammalavano di tumore, che non fosse normale che tante donne finissero in ospedale per problemi respiratori o che i bambini avessero i polmoni come quelli di un fumatore incallito, era chiaro da tempo. Ora i dati confermano i sospetti e ci dicono che la mortalità nell'area interessata dai fumi dell'ilva è superiore dell'11% rispetto all'aspettativa di morte di tutti i cittadini pugliesi. La sfida oggi è riuscire a conciliare il rispetto della magistratura, che ha messo sotto sequestro parte dell acciaieria, la tutela dell'occupazione, la protezione della salute e dell'ambiente e il mantenimento di un settore strategico come quello dell'acciaio. Conciliare insomma salute e lavoro. Mentre la fabbrica è sotto processo, succede l impensabile: un tornado la devasta e provoca un morto. E emergono dubbi anche sulla presenza di amianto nel sito della fabbrica. Insomma, per l ILVA e per la città di Taranto non c è pace. Niccolò Fracasso, 2^A 16

17 Anne Frank Express Ci piace, non ci piace Tre domande ad un arbitro L arbitro a cui abbiamo fatto l intervista, (L.C.), arbitra partite tra squadre tipo il Cittadella o il Fidas padovano. Ma vediamo come risponde alle nostre domande I: E faticoso il tuo lavoro? A: Sì, soprattutto perché bisogna correre e nel frattempo stare attenti a dove va la palla per 90 minuti. I: Ogni quanto lo fai? A: Ogni mese arbitro 1 o 2 partite. I:Un ultima domanda:quando sbagli ad arbitrare la vittima si arrabbia con te? A: Di solito sì, ma poi vengo perdonato. Annachiara Campesan 1^B Secondo Quadrimestre Bulldog Francese E facile capire perché così tante persone, incluse le celebrità, hanno scelto il bulldog francese come animale da compagnia. Quest animale ha le stesse caratteristiche di un bulldog, ma è più piccolo e più affettuoso. Mentre alcuni possono trovare il look del bulldog americano spaventoso, la sua versione in miniatura, il bulldog francese, ha un immagine completamente diversa. Un altro vantaggio di questo cane è il fatto di passare molto più tempo in casa. Le dimensioni medie del bulldog francese adulto sono al massimo di circa 60 cm. Sono anche molto leggeri rispetto agli altri cani, nonostante il loro corpo robusto, i bulldog francesi possono pesare 8-9 kg. Solitamente sono molto intelligenti ed è facile per loro imparare nuove cose. Non abbaiano molto, lo fanno solo quando hanno qualcosa da dirti e questo include anche un estraneo nel territorio. Hanno un ottimo temperamento e si comportano bene. Amano cacciare i topi quindi non ti serve un gatto. Inoltre sono ottimi cani da compagnia. Dima Florina, 2^C 17

18 Primo quadrimestre Cosa succede intorno a noi Quattro anni ancora ELEZIONI in AMERICA «Il meglio deve ancora arrivare», sono state le prime parole rivolte alla nazione dal presidente dopo l'annuncio della rielezione. Obama ce l'ha fatta dunque e per il secondo mandato, "Four More Years", ha annunciato subito la sua intenzioni di finire quello che è stato iniziato. E mentre i sostenitori lo festeggiavano, il contendente Mitt Romney ha augurato al presidente ogni bene, ricordando che questi sono tempi difficili per la Nazione. Si tratta di una vittoria non travolgente come quella del 2008, quando aveva incassato una pioggia di voti, quasi 9 milioni in più rispetto al Per O- Anne Frank Express bama è comunque andata meglio delle attese, con i sondaggi che davano un testa a testa più ravvicinato. Quando la soglia dei 270 elettori necessaria per l'agognata vittoria è stata superata, è esplosa la festa dei democratici. I referendum. Intanto l'america, il giorno dopo l'election Day, fa passi avanti anche su alcune spinose questioni sociali. E grazie ai referendum svoltisi in concomitanza del voto si legalizzano le nozze gay nello Stato del Maine e l'uso della marijuana, anche per fini ricreativi, in Colorado e nello Stato di Washington. Ora Obama dovrà affrontare grandi sfide: la crisi economica e la riduzione del deficit, il taglio delle tasse per la classe media e le piccole imprese e per la creazione di posti di lavoro. Secondo Obama, primo presidente nero degli Stati Uniti: occorre rinunciare agli interessi di parte e concentrarsi sugli interessi dei cittadini e dell'economia americana. Stella Folco, 3^A 18

19 Anne Frank Express Secondo Quadrimestre Ci piace, non ci piace Il numero 5 della Mela E uscito da poco il nuovissimo i- Phone 5, che include molte nuove app e un nuovo sistema operativo: ios6. Tutti hanno pensato che sarebbe stato il migliore iphone sul mercato e c è gente che è impazzita nell attesa del suo arrivo. Ad Agosto, un ragazzo si è messo davanti all - App Store di New York con una tenda in attesa dell arrivo del nuovo iphone. L iphone 5 è il primo telefonino Apple che ha uno schermo più alto, più luminoso, più saturo e in alta definizione, che permette una migliore visibilità. Questo nuovo gioiellino è inoltre più leggero del 20% (112 grammi) rispetto all i- Phone 4 e 4S (120 grammi). Come mai l iphone 5 è più magro rispetto agli altri? Perché il corpo è di alluminio ed è composto da un unico pezzo. Inoltre la SIM è passata dal vecchio modello micro al nuovo modello nano. È più sottile del 18%. Questa caratteristica lo rende tascabile, ma rischia anche di renderlo più fragile. Un altra cosa che si nota è la velocità, è sorprendente in particolare u- sando iphoto, scaricando app, utilizzando imovie o Internet. La batteria è leggermente migliore rispetto a quella del vecchio modello. Sono arrivati inoltre i nuovissimi auricolari che si adattano meglio alla forma dell orecchio. Ed è importante avere dei buoni auricolari con un nuovo audio sensibilmente migliorato. Questo cellulare è tutto pregi? Non proprio. La cosa che ha rovinato questo strepitoso cellulare con il marchio della mela sono state le mappe. Le case e le auto parcheggiate sembravano sciogliersi, e della statua della libertà c era soltanto l ombra. Ora il problema è stato risolto e questo cellulare, il settimo della famiglia, è il migliore cellulare mai prodotto dalla Apple. Niccolò Fracasso, 2^A 19

20 Primo quadrimestre Il capo entra in ufficio: Ma cosa fate, ve l ho detto che quando si lavora non si fuma! E loro: E chi sta lavorando? Pensieri e parole Barzellette Anne Frank Express Gli zii vanno a trovare i nipoti in collegio. Allora, come vi trovate qui? Non ci possiamo lamentare! Bé, allora state bene, tutto sommato! No, zio, non ci possiamo lamentare! Due amici sono isolati in mezzo al mare senza niente per comunicare con la civiltà. Ad un certo punto uno dice: -No!l'Inter ha perso!- e l'altro:-come fai a saperlo se non hai la radio? -e il primo: Perché? sono le 17 e le partite sono finite...- o. Mamma, mamma, il limone ha il becco? No, figlio mio. Ops, allora ho spremuto un canarino. Un tizio viene travolto da un'auto in corsa guidata da una bella signorina che si china sul malcapitato e gli dice: "Lei è proprio fortunato! È stato investito proprio di fronte all'ambulatorio di un medico". E il tizio: "Guardi signorina, che il medico sono io!" Elia Stilo, 1^B 20

21 Anne Frank Express Pensieri e parole Giochi Secondo Quadrimestre Gli scacchi Gli scacchi sono un gioco da tavolo di strategia che vede opposti due avversari, Bianco e Nero, dal colore dei pezzi che muovono. Gli scacchi si giocano su una tavola quadrata detta scacchiera composta da 64 caselle di due colori alternati e contrastanti, sulla quale all'inizio si trovano trentadue pezzi, sedici per ciascun colore: un re, una donna ( detta anche regina, due alfieri, due cavalli, due torri e otto pedoni; l'obiettivo del gioco è dare scacco matto, ovvero attaccare il re avversario senza che esso abbia la possibilità di sfuggirvi. Gli scacchi sono uno dei giochi più popolari al mondo: possono essere giocati in casa, nei circoli dedicati, via internet, sia a livello ricreativo sia agonistico. Gli scacchi sono anche uno sport riconosciuto dal Comitato Olimpico Internazionale. Annachiara Campesan, 1^ B 21

Il mio cane. Il mio cane si chiame Carmen è un Golden Retriver femmina di 10 anni molto buono ed intelligente.

Il mio cane. Il mio cane si chiame Carmen è un Golden Retriver femmina di 10 anni molto buono ed intelligente. Il mio cane. Il mio cane si chiame Carmen è un Golden Retriver femmina di 10 anni molto buono ed intelligente. Le piace molto stare in compagnia,le piace giocare con me con papà e con Alessandro anche

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

- 1 reference coded [1,60% Coverage]

<Documents\bo_min_13_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [1,60% Coverage] - 1 reference coded [1,60% Coverage] Reference 1-1,60% Coverage Certamente. Che musica ascolti? eh, io, ascolto più musica di qualche anno fa, sul rock anni 70, o sono

Dettagli

Bianca Maria Toccagni Insegnante Scuola Elementare La Roccia SPORT, GIOCO E FAIR PLAY NELLA SCUOLA ELEMENTARE

Bianca Maria Toccagni Insegnante Scuola Elementare La Roccia SPORT, GIOCO E FAIR PLAY NELLA SCUOLA ELEMENTARE Bianca Maria Toccagni Insegnante Scuola Elementare La Roccia SPORT, GIOCO E FAIR PLAY NELLA SCUOLA ELEMENTARE Saluti alle autorità Presidente dott. Silvagni Segretario di stato alla cultura Segretario

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Dettato. DEVI SCRIVERE IL TESTO NEL FOGLIO DELL ASCOLTO PROVA N.1 - DETTATO. 2 Ascolto Prova n. 2 Ascolta il testo: è un dialogo tra due ragazzi

Dettagli

LETTERA AI MIEI FIGLI...

LETTERA AI MIEI FIGLI... 26 aprile 2012 LETTERA AI MIEI FIGLI... Cari bambini Greta e Tommaso, in futuro spero di avervi come figli. Ho molti desideri per voi, uno di questi è che completiate gli studi fino all Università e che

Dettagli

2.Cos è il nuoto sincronizzato...4-3. Penalità... 7-8. 4.Conclusione... 9

2.Cos è il nuoto sincronizzato...4-3. Penalità... 7-8. 4.Conclusione... 9 1.Introduzione... 2.Cos è il nuoto sincronizzato...4-3. Penalità... 7-8 4.Conclusione... 9 Elisa Boffi 2009/2010 Opzione Storia 2 1) Introduzione In questo lavoro parlerò del mio sport, il nuoto sincronizzato.

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript 2015 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners ( Section I Listening) Transcript Familiarisation Text Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai? Ehh Francesco! Sono stata

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Luisa Mattia Sibilla nel cappello

Luisa Mattia Sibilla nel cappello Luisa Mattia Sibilla nel cappello Prima edizione settembre 2015 Copyright 2015 biancoenero edizioni srl www.biancoeneroedizioni.com Testo di Luisa Mattia Illustrazioni di Andrea Mongia Font biancoenero

Dettagli

1 Completate il cruciverba.

1 Completate il cruciverba. Esercizi 1 Completate il cruciverba. Orizzontali 1. Giulia scrive messaggini a tutti con il... 2. Che bello... gli amici! 3. Amo... lezione d italiano. 4. Il primo giorno di scuola conosco nuovi... Verticali

Dettagli

Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO

Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO 6. ABITO A 7. QUESTA E LA MIA FAMIGLIA: 1 8. A CASA

Dettagli

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014 CATEGORIA: POESIA BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica Social day 5 aprile 2014 Saluta il pony e l' asinello prendi la forca ed il rastrello corri a lavorare, è ora di guadagnare!!

Dettagli

Un pinguino in seconda A o forse più di uno?

Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Immaginiamo, per un momento, che una cicogna un po distratta voli con un fagotto tra le zampe. Nel fagotto c è un pinguino. Un delizioso, buffo e tenero pinguino.

Dettagli

AL CENTRO COMMERCIALE

AL CENTRO COMMERCIALE AL CENTRO COMMERCIALE Ciao Michele, come va? Che cosa? Ciao Omar, anche tu sei qua? Sì, sono con Sara e Fatima: facciamo un giro per vedere e, forse, comprare qualcosa E dove sono? Voglio regalare un CD

Dettagli

Verona, 15 novembre 2014 A.S. 2014-2015

Verona, 15 novembre 2014 A.S. 2014-2015 Verona, 15 novembre 2014 A.S. 2014-2015 Cara Gazzetta dello Sport, un saluto a te e a tutti i tuoi lettori. Hai qualche minuto per ascoltare le nostre voci? La nostra classe, una seconda media di Verona,

Dettagli

Ai docenti dell I.C. di Gonzaga All Albo

Ai docenti dell I.C. di Gonzaga All Albo Prot. n 232 / C 24 Gonzaga, lì 22 gennaio 2015 Ai docenti dell I.C. di Gonzaga All Albo Oggetto: giornata della Memoria. Il giorno 27 gennaio 2016, come ogni anno, ricorre l anniversario della Shoah. Si

Dettagli

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile Novembre 2011 Nel primo incontro di questo giornalino ognuno di noi ha proposto la sua definizione di lavoro minorile e ha raccontato la sua esperienza. personale.

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO:

Dettagli

INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania

INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania Cara Arianna, ciao, io sono Federica D.L. e abito a Latina e frequento la scuola elementare dell IC Don

Dettagli

CAP I. Note. Parte prima KATE

CAP I. Note. Parte prima KATE 7 Parte prima KATE CAP I - Mi chiamo Kate Maxwell. Nell ufficio dell investigatore Antonio Esposito sono le nove e mezza di una fredda mattina d ottobre. La donna è venuta senza appuntamento. Ha circa

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

Maria ha mandato una lettera a sua madre.

Maria ha mandato una lettera a sua madre. GRAMMATICA LE PREPOSIZIONI Osservate: Carlo ha regalato un mazzo di fiori a Maria per il suo compleanno. Vivo a Roma. La lezione inizia alle 9:00. Sono ritornata a casa alle 22:00. Ho comprato una macchina

Dettagli

LA BALLERINA. Chiara Boscolo IIIA

LA BALLERINA. Chiara Boscolo IIIA Sulle ali del tempo, sorvolo il vento. Viaggio per conoscere i luoghi del mondo. Il sentiero è la scia dell arcobaleno. Nei miei ricordi il verde della foresta, il giallo del sole, l azzurro ed il blu

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

ITALIANO: corso multimediale d'italiano Per stranieri. Percorso

ITALIANO: corso multimediale d'italiano Per stranieri. Percorso unità 7 - quattro chiacchiere con gli amici lezione 13: un tè in compagnia 64-66 lezione 14: al telefono 67-69 vita italiana 70 approfondimenti 71 unità 8 - una casa nuova lezione 15: cercare casa 72-74

Dettagli

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27 MESSA VIGILIARE 18.00 In questa festa della Sacra Famiglia vorrei soffermarmi su un aspetto del brano di vangelo che abbiamo appena ascoltato. Maria e Giuseppe, insieme, cercano angosciati Gesù. Cosa può

Dettagli

Adotto un animale CD1 2

Adotto un animale CD1 2 Adotto un anima CD 2 Ascolta e indica chi parla. Oggi vado al canile a lavare i miei cani.. Ma tu non hai cani. Lo so. Per questo vado a lavare quelli del canile. Perché non ne prendi uno? La mia mamma

Dettagli

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe Numero 3 Maggio 2008 A cura di Giuseppe Prencipe Il nostro campione Meggiorini Riccardo nazionalità: Italia nato a: Isola Della Scala (VR) il: 4 Settembre 1985 altezza: 183 cm peso: 75 kg Società di appartenenza:

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA ALTINO

SCUOLA PRIMARIA ALTINO SCUOLA PRIMARIA ALTINO PROGETTO CONTINUITA : MANGIA SANO E VAI LONTANO Incontro con i bambini di 5 anni delle scuole dell infanzia di Altino Durante gli incontri di continuità con la Scuola dell Infanzia

Dettagli

SOS GIOCO! ARTICOLO 31

SOS GIOCO! ARTICOLO 31 ARTICOLO 31 1. Gli Stati parti riconoscono al fanciullo il diritto al riposo ed allo svago, a dedicarsi al gioco e ad attività ricreative proprie della sua età, ed a partecipare liberamente alla vita culturale

Dettagli

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Adolescenti. Università per Stranieri di Siena.

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Adolescenti. Università per Stranieri di Siena. per Stranieri di Siena Centro CILS : Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE

Dettagli

CASA DI CHARLIE. In scena la mamma che cucina, la nonna che cuce e Charlie che fa i compiti. Entra il nonno.

CASA DI CHARLIE. In scena la mamma che cucina, la nonna che cuce e Charlie che fa i compiti. Entra il nonno. NONNO: Sera a tutti. MAMMA: Ciao papà. CASA DI CHARLIE In scena la mamma che cucina, la nonna che cuce e Charlie che fa i compiti. Entra il nonno. CHARLIE: Ciao nonno. NONNA: Ciao caro. MAMMA: La zuppa

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

Gli orari e i servizi

Gli orari e i servizi INfanzia IN fiore Le Scuole dell infanzia di Attraverso esperienze reali impariamo le norme e i comportamenti da adottare in caso di pericolo I progetti Gli esperti Sportello psicologico una psicologa

Dettagli

Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing

Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing Ciao da Matteo Nodari di Network Marketing Top Strategy! Come ti dicevo il network marketing è uno dei settori più controversi e fraintesi di tutti i tempi.

Dettagli

Realizzato dai bambini del Primo Circolo Didattico Classe 4^ C Sede Moretti

Realizzato dai bambini del Primo Circolo Didattico Classe 4^ C Sede Moretti Realizzato dai bambini del Primo Circolo Didattico Classe 4^ C Sede Moretti Va bene diventare cameriere però, mangiare tutto quel cibo e bere prima, durante e dopo il pasto è esagerato! Per fortuna che

Dettagli

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla!

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Quarta Primaria - Istituto Santa Teresa di Gesù - Roma a.s. 2010/2011 Con tanto affetto... un grande grazie anche da me! :-) Serena Grazie Maestra

Dettagli

PROGETTI PER IL FUTURO

PROGETTI PER IL FUTURO PROGETTI PER IL FUTURO 77 LA NOSTRA ANTOLOGIA La mia vita la vivo io Oggi mi sento integrato molto bene qui perché ho perso le paure che avevo, ho cambiato molti pensieri: adesso non ho più paura di quello

Dettagli

Reference 1-0,73% Coverage

Reference 1-0,73% Coverage - 1 reference coded [0,73% Coverage] Reference 1-0,73% Coverage Dove ti piacerebbe andare ma anche vivere sì, sì. All interno dell Europa, sicuramente. Però mi piacerebbe vedere anche

Dettagli

Un maestro giapponese ricevette la visita di un professore universitario (filosofo, ndr) che era andato da lui per interrogarlo.

Un maestro giapponese ricevette la visita di un professore universitario (filosofo, ndr) che era andato da lui per interrogarlo. Il vuoto Una tazza di tè Un maestro giapponese ricevette la visita di un professore universitario (filosofo, ndr) che era andato da lui per interrogarlo. Il maestro servì il tè. Colmò la tazza del suo

Dettagli

apre lavora parti parla chiude prende torno vive

apre lavora parti parla chiude prende torno vive 1. Completa con la desinenza della 1 a (io) e della 2 a (tu) persona singolare dei verbi. 1. - Cosa guard...? - Guardo un film di Fellini. 2. - Dove abiti? - Abit... a Milano. 3. - Cosa ascolt...? - Ascolto

Dettagli

TITOLO: IO SONO IO 1. LA LETTURA ANIMATA DI STORIE SULLA DIVERSITÀ: La cosa più importante A. Abbatiello

TITOLO: IO SONO IO 1. LA LETTURA ANIMATA DI STORIE SULLA DIVERSITÀ: La cosa più importante A. Abbatiello TITOLO: IO SONO IO Il presupposto da cui siamo partite non è tanto quello di considerare gli alunni tutti uguali, ma di affrontare la classe considerando gli alunni come essere unici, ponendosi nell ottica

Dettagli

L attimo fuggente. Charlot soldato. Charlot soldato

L attimo fuggente. Charlot soldato. Charlot soldato L attimo fuggente Charlot soldato L attimo fuggente Charlot soldato Due sequenze tratte da due film assai diversi e lontani nel tempo: Charlot soldato di Charlie Chaplin (1918) e L attimo fuggente di Peter

Dettagli

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B Il Quotidiano in Classe Classe III sez. B Report degli articoli pubblicati Dagli studenti sul HYPERLINK "iloquotidiano.it" Ilquotidianoinclasse.it Allestimento di Lorenzo Testa Supervisione di Chiara Marra

Dettagli

Come ti immagini gi insegnanti?

Come ti immagini gi insegnanti? a Come ti immagini gi insegnanti? Quello dell insegnante è un ruolo complesso, in cui entrano in gioco diverse caratteristiche della persona che lo esercita e della posizione che l insegnante occupa nella

Dettagli

Scegliere cosa fare dopo la terza media era quindi per lui una questione un po complicata, anche se non troppo preoccupante.

Scegliere cosa fare dopo la terza media era quindi per lui una questione un po complicata, anche se non troppo preoccupante. I RAGAZZI E LE RAGAZZE RACCONTANO Daniele Quando aveva 13 anni Daniele viveva vicino a Milano con la sua famiglia: mamma, papà e Emanuele, il fratello maggiore, con cui andava molto d accordo; anzi, possiamo

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: Ciao, Flavia. Mi sono

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

1. Ascolta la canzone e metti in ordine le immagini:

1. Ascolta la canzone e metti in ordine le immagini: Pag. 1 1. Ascolta la canzone e metti in ordine le immagini: Pag. 2 Adesso guarda il video della canzone e verifica le tue risposte. 2. Prova a rispondere alle domande adesso: Dove si sono incontrati? Perché

Dettagli

1 Completate con i verbi dati. 2 Completate le frasi. 3 Completate la domanda o la risposta.

1 Completate con i verbi dati. 2 Completate le frasi. 3 Completate la domanda o la risposta. 1 Completate con i verbi dati. parlate partono preferiamo abitano pulisce lavora sono vivo aspetto 1. Stefania... tanto. 2. Io... una lettera molto importante. 3. Tu e Giacomo... bene l inglese. 4. Noi...

Dettagli

Estate_. - Se fosse per te giocheremmo solo a pallamuso. - aggiunse Morbidoso, ridendo.

Estate_. - Se fosse per te giocheremmo solo a pallamuso. - aggiunse Morbidoso, ridendo. Estate_ Era una giornata soleggiata e piacevole. Né troppo calda, né troppo fresca, di quelle che ti fanno venire voglia di giocare e correre e stare tra gli alberi e nei prati. Bonton, Ricciolo e Morbidoso,

Dettagli

Vedi all interno (gli articoli sono in ordine alfabetico)

Vedi all interno (gli articoli sono in ordine alfabetico) Vedi all interno (gli articoli sono in ordine alfabetico) 1 Prossimamente nella scuola Jacopo Zannoni, (per precisione il 22 dicembre), ci sarà la festa di Natale. Il prof. Campanini ha già organizzato

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in

Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in Italia non solo per motivi di lavoro, ma per motivi

Dettagli

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi, di professione astrofisica, è senza dubbio l autrice fantasy italiana più amata. All

Dettagli

Sin da quando sono molto piccoli, i bambini sperimentano il mondo attraverso le

Sin da quando sono molto piccoli, i bambini sperimentano il mondo attraverso le Indice Introduzione 7 Miagolina si presenta 11 Quella volta che Miagolina è caduta nel buco della vasca 24 Quando è nato Spigolo 44 Miagolina e le parole storte 56 Spigolo va all asilo 75 Miagolina si

Dettagli

Io..., papà di... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015

Io..., papà di... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015 Io..., papà di...... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015 Lettura albo, strumento utilizzato in un Percorso di Sostegno alla Genitorialità biologica EMAMeF - Loredana Plotegher, educatore professionale

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA

ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA DOPO LE OSSERVAZIONI FATTE DALLE MAESTRE DURANTE I NOSTRI GIOCHI CON IL MATERIALE DESTRUTTURATO SI SONO FORMATI QUATTRO GRUPPI PER INTERESSE DI GIOCO.

Dettagli

Cosa ti porti a casa?

Cosa ti porti a casa? 8. L o p i n i o n e d e i r a g a z z i e d e l l e r a g a z z e Cosa ti porti a casa? A conclusione dell incontro di restituzione è stato richiesto ai ragazzi di riportare in forma anonima una valutazione

Dettagli

I.C.PETRITOLI SCUOLA DELL INFANZIA E PRIMARIA DI MONTE GIBERTO

I.C.PETRITOLI SCUOLA DELL INFANZIA E PRIMARIA DI MONTE GIBERTO I.C.PETRITOLI SCUOLA DELL INFANZIA E PRIMARIA DI MONTE GIBERTO INSEGNANTI SCUOLA PRIMARIA:TESORATI LUISA E CIARROCCHI ANNA MARIA INSEGNANTI SCUOLA DELL INFANZIA: ANNA MARIA ISOLINI, PASQUALINI MARGHERITA

Dettagli

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano?

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano? Per cominciare... 1 Osservate le foto e spiegate, nella vostra lingua, quale inizio è più importante per voi. Perché? una nuova casa un nuovo corso un nuovo lavoro 2 Quali di queste parole conoscete o

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

L ambiente in cui vivi

L ambiente in cui vivi L ambiente in cui vivi 1. Cosa vorresti fare da grande? (indica per esteso il lavoro che ti piacerebbe fare) 2. Potendo scegliere, cosa ti piacerebbe diventare? (1 sola risposta) Un divo televisivo o del

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

TEST DI GRAMMATICA 1 NOME e COGNOME INIZIO CORSO. COMPLETARE CON GLI ARTICOLI DETERMINATIVI O INDETERMINATIVI Esempio: Il mio amico è un architetto.

TEST DI GRAMMATICA 1 NOME e COGNOME INIZIO CORSO. COMPLETARE CON GLI ARTICOLI DETERMINATIVI O INDETERMINATIVI Esempio: Il mio amico è un architetto. TEST DI GRAMMATICA 1 NOME e COGNOME INIZIO CORSO COMPLETARE CON GLI ARTICOLI DETERMINATIVI O INDETERMINATIVI Esempio: Il mio amico è un architetto. 1) studente abita a Firenze. 3) Io conosco città italiane.

Dettagli

Scopri con noi cosa abbiamo in Comune

Scopri con noi cosa abbiamo in Comune Scopri con noi cosa abbiamo in Comune Piccoli cittadini crescono Lidia Tonelli, Scuola Primaria Calvisano INPUT: L Assessorato alla Pubblica Istruzione propone alle classi quinte un percorso di educazione

Dettagli

GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA

GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA Mercoledì 11 dicembre abbiamo accolto gli amici delle quinte: vi raccontiamo la giornata...speciale. E' stato molto interessante ed istruttivo, a parer mio, far visitare, nel

Dettagli

18. No perché, ti dico è talmente particolare, ma in modo positivo eh (alza leggermente tono di voce per sottolineare l inciso), 19.

18. No perché, ti dico è talmente particolare, ma in modo positivo eh (alza leggermente tono di voce per sottolineare l inciso), 19. Insegnante intervistata: 12 anni di insegnamento; al momento dell intervista insegna nelle classi II di una scuola primaria Durata intervista: 30 minuti 1. Ti chiederei gentilmente di pensare ad un bambino

Dettagli

GIOVANI E FELICITA Bisogna farcela, si deve guardare avanti

GIOVANI E FELICITA Bisogna farcela, si deve guardare avanti GIOVANI E FELICITA Bisogna farcela, si deve guardare avanti (riflessione di un giovane) Considerazioni in merito agli incontri con giovani di una Scuola Media della Lombardia PRIMA DELL INCONTRO Secondo

Dettagli

1. Queste mele sono. a. buonissime b. meno buonissime c. più buonissime. 2. La sua auto è mia. a. nuovissima b. più nuova della c.

1. Queste mele sono. a. buonissime b. meno buonissime c. più buonissime. 2. La sua auto è mia. a. nuovissima b. più nuova della c. QUARTA MEDIA RIPASSO DI GRAMMATICA / LESSICO E FUNZIONI SCEGLI LA FORMA CORRETTA. 1. (a) Quello uomo (b) Quell'uomo (c) quel uomo è stato un famoso atleta. 2. Il mio ufficio è vicino (a) alla stazione

Dettagli

Narrativa Aracne 140

Narrativa Aracne 140 Narrativa Aracne 140 Monica Blesi Un imprevedibile estate Si consiglia ai teenager e ai loro genitori Copyright MMX ARACNE editrice S.r.l. www.aracneeditrice.it info@aracneeditrice.it via Raffaele Garofalo,

Dettagli

RETE DI TREVISO INTEGRAZIONE ALUNNI STRANIERI. a.s. 2006/07. Proposta di lavoro stratificata

RETE DI TREVISO INTEGRAZIONE ALUNNI STRANIERI. a.s. 2006/07. Proposta di lavoro stratificata RETE DI TREVISO INTEGRAZIONE ALUNNI STRANIERI 1 a.s. 2006/07 Attività prodotta da: Silvia Fantina- Silvia Larese- Mara Dalle Fratte. Proposta di lavoro stratificata Materiali: test ITALIANO COME LINGUA

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 14 Incontrare degli amici A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa 2011 1 Incontrare degli amici DIALOGO PRINCIPALE B- Ciao. A- Ehi, ciao, è tanto

Dettagli

Percorso educativo per favorire relazioni positive nel gruppo

Percorso educativo per favorire relazioni positive nel gruppo S.p.E.S. Servizi per l educazione e la scuola - Onlus Sede legale: Corso Fanti, 89-41012 CARPI (Mo) Recapito postale: Corso Fanti, 44-41012 Carpi (Mo) Codice Fiscale: 90020120367 Tel/Fax 059.686889 Percorso

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΤΕΛΙΚΕΣ ΕΝΙΑΙΕΣ ΓΡΑΠΤΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ ΣΧΟΛΙΚΗ ΧΡΟΝΙΑ: 2008-2009 Μάθημα: Ιταλικά Επίπεδο: 3 Διάρκεια : 2 ώρες Ημερομηνία:

Dettagli

Un racconto di Guido Quarzo. Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA

Un racconto di Guido Quarzo. Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA Un racconto di Guido Quarzo Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA Una gita in Un racconto di Guido Quarzo è una bella fortuna che la scuola dove Paolo e Lucia frequentano la seconda elementare, ospiti

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Monica, vuoi venire al concerto di Cold

Dettagli

GIORNATA DELLA MEMORIA. Per non dimenticare CINEMA A SCUOLA. Film di R. Benigni

GIORNATA DELLA MEMORIA. Per non dimenticare CINEMA A SCUOLA. Film di R. Benigni 27 gennaio 2013 GIORNATA DELLA MEMORIA Per non dimenticare CINEMA A SCUOLA Film di R. Benigni Attività di approfondimento svolte in VB - Scuola Primaria A. Schmid PRIMA DEL FILM : conversazione con la

Dettagli

CORSO ALLENATORI 2 livello. Fare sport: tra tradizione e innovazione

CORSO ALLENATORI 2 livello. Fare sport: tra tradizione e innovazione Fare sport: tra tradizione e innovazione Lo sai papa, che quasi mi mettevo a piangere dalla rabbia, quando ti sei arrampicato alla rete di recinzione, urlando contro l arbitro? Io non ti avevo mai visto

Dettagli

Ad Armando Sanna Cover Mapei

Ad Armando Sanna Cover Mapei Introduzione: Ci sentiamo verso le 22 non so bene come iniziare, in fondo è un ragazzo. Un ragazzo dal viso pulito. - Pronto ciao sono Armando- - Ciao mi chiamo Gilberto, lo sai che domenica, mentre trionfavi,

Dettagli

LA PSICOLOGA VA A SCUOLA!

LA PSICOLOGA VA A SCUOLA! LA PSICOLOGA VA A SCUOLA! I piccoli reporter della Guglielmo Marconi intervistano la dott.ssa Laura Bottini, psicologa che collabora con il nostro istituto. A cura del gruppo 4 dei Piccoli Reporter Quando

Dettagli

- 1 reference coded [1,06% Coverage]

<Documents\bo_min_1_M_18_ita_stu> - 1 reference coded [1,06% Coverage] - 1 reference coded [1,06% Coverage] Reference 1-1,06% Coverage Ti lega il computer? Sì. Io l ho sempre detto. Io ho una visione personale. Anche quelli che vanno a cercare

Dettagli

Nozioni di psicologia applicata ai giovani atleti. Dott.ssa Claudia Fiorini, psicologa

Nozioni di psicologia applicata ai giovani atleti. Dott.ssa Claudia Fiorini, psicologa Nozioni di psicologia applicata ai giovani atleti Un po di teoria: cos è la motivazione L allenatore quale costruttore di un ambiente motivante Motivare la squadra e l atleta PER QUALE MOTIVO, QUESTA SERA,

Dettagli

Indice. Pasta per due... pag. 5. Scheda culturale - Le carte... pag. 42. Esercizi... pag. 45. Soluzioni degli esercizi... pag. 63

Indice. Pasta per due... pag. 5. Scheda culturale - Le carte... pag. 42. Esercizi... pag. 45. Soluzioni degli esercizi... pag. 63 Indice Pasta per due... pag. 5 Scheda culturale - Le carte... pag. 42 Esercizi... pag. 45 Soluzioni degli esercizi... pag. 63 Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma.

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

NOTIZIE DALL INTERNO

NOTIZIE DALL INTERNO Istituto Comprensivo Cantù2 Scuola Primaria di Fecchio Anno 7. Numero 3 Giugno 2012 SCUOLA IN...FORMA Pag. 2 NOTIZIE DALL INTERNO (CURIOSANDO NELLA SCUOLA) A CURA DI ALICE, TABATA, MATTEO CAMESASCA (QUINTA)

Dettagli

Le scarpe nuove di Kathryn Jackson e Richard Scarry

Le scarpe nuove di Kathryn Jackson e Richard Scarry I NONNI Obiettivo: riconoscere il sentimento che ci lega ai nonni. Attività: ascolto e comprensione di racconti, conversazioni guidate. Le scarpe nuove di Kathryn Jackson e Richard Scarry Quando Roberto

Dettagli

CORSO DI ITALIANO PER STRANIERI VIGEVANO I CIRCOLO A.S.2011-2012

CORSO DI ITALIANO PER STRANIERI VIGEVANO I CIRCOLO A.S.2011-2012 CORSO DI ITALIANO PER STRANIERI VIGEVANO I CIRCOLO A.S.2011-2012 GRAMMATICA ITALIANA BASE ALFABETO: A B C D E F G H I K L M N O P Q R S T U V Z a b c d e f g h i k l m n o p q r s t u v z PRONOMI PERSONALI

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2 Bambini. Università per Stranieri di Siena.

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2 Bambini. Università per Stranieri di Siena. per Stranieri di Siena Centro CILS : Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript 2014 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: Ciao, Flavia. Mi sono divertito moltissimo sabato

Dettagli

Segreti e consigli della campionessa Italiana (17 volte) Barbara Rattazzi Presentazione di Sauro Amboni Intervista di Marcella Costato

Segreti e consigli della campionessa Italiana (17 volte) Barbara Rattazzi Presentazione di Sauro Amboni Intervista di Marcella Costato della Maestra Mery Anesa Mery Anesa Segreti e consigli della campionessa Italiana (17 volte) Barbara Rattazzi Presentazione di Sauro Amboni Intervista di Marcella Costato Giugno 2011 Osservazioni e commenti

Dettagli

DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione -

DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione - PROVA DI ITALIANO DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione - Molti anni fa vivevo con la mia famiglia in un paese di montagna. Mio padre faceva il medico, ma guadagnava poco perché i suoi malati erano poveri

Dettagli

IL COLORE ROSSO DELLE GINESTRE

IL COLORE ROSSO DELLE GINESTRE IL COLORE ROSSO DELLE GINESTRE Rappresentazione teatrale degli Alunni dell'ic di San Cipirello Esplorazione della Memoria Alle radici del Primo Maggio A.S. 2014 / 15 Narratore È il primo maggio. Un'anziana

Dettagli