Visita il nostro sito internet

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Visita il nostro sito internet www.mocapress.org"

Transcript

1 Contattaci MoCa (im)press(ing) Ottobre 2014 Visita il nostro sito internet Mater semper certa est o forse no? In questi ultimi mesi anche il bel paese, obiettivamente non proprio all avanguardia nelle questioni relative ai diritti civili, ha dovuto affrontare un delicato tema come quello della fecondazione eterologa e della maternità genetica e legale. In tipico stile italiano, però, la questione è venuta alla ribalta per un clamoroso errore dell ospedale Pertini di Roma che ha dato luogo ad uno scambio di embrioni. Per due coppie si è, infatti, materializzato un vero e proprio incubo, quello di vedere i propri embrioni impiantati nell utero della mamma sbagliata! E allora le domande sono fioccate a valanga. Chi sono i genitori che dovranno crescere questa coppia di gemelli così tanto desiderata e, oggi, così tanto contesa? Cosa prevale nell individuazione della madre, il dato genetico o quello gestazionale? La madre può essere considerata solo quella che porta in grembo il nascituro? Ed il padre genetico, che diritti può vantare? La madre si presume essere quella che partorisce, ci dice il nostro codice civile. Ma è evidente che, per l epoca in cui è stato scritto il codice, il parto fosse l unica modalità per trasmettere i propri geni al bambino che si porta in grembo. Oggi, invece, due bambini ogni cento nati sono concepiti con la fecondazione assistita ed alla luce della sentenza della Corte Costituzionale dell aprile di quest anno anche in Italia dovrà cadere il divieto di fecondazione eterologa e come accaduto in altri paesi europei sarà indispensabile rivedere e ripensare la genitorialità alla luce dell evoluzione scientifica in materia di procreazione. E la questione è, inevitabilmente, non solo giuridica e normativa (pur essendo indispensabile intervenire in materia con una legge adeguata), ma etica o meglio bioetica, come molte delle questioni che una civiltà in continua evoluzione tecnologica, anche rispetto alla sanità, deve ormai affrontare quotidianamente. Inutile dire, poi, che nel bel bigotto paesone cattolico questioni come queste trovano subito schierati i moralisti di turno, pronti a mettersi nei panni delle cellule embrionali ed ad ergersi a sentinelle della tutela del nascituro che viene prima di ogni cosa (e come può quella superficiale ed egoista donna pensare di decidere per una parte di sé??!). Il tema è estremamente delicato, ma lasciandosi alle spalle preconcetti o visioni arcaiche della donna e dei genitori è indispensabile che venga affrontato e normato, magari seguendo le buone pratiche dei paesi che sono più avanti di noi. È ovvio che non potrà essere la legge a regolamentare i sentimenti tumultuosi che p r o v e r a n n o ormai da mesi le due coppie travolte da questo scambio di embrioni, ma condividiamo pienamente le osservazioni del giudice che ha dovuto pronunciarsi su questo assurdo caso, laddove dice che la famiglia è sempre più comunità di affetti, piuttosto che istituzione, incentrata sul rapporto che si instaura tra i componenti ed ancora che il diritto all identità appare sempre più sganciato dalla verità genetica della procreazione e sempre più legato al mondo degli affetti. In tale ottica il sistema famiglia va ripensato e, allargando il discorso, anche una coppia di omosessuali dovrà avere pieno diritto di crearsi una famiglia in cui essere anche genitori. La Redazione Sommario: FSG: un acronimo... 2 A caccia di sogni... 2 Epidemie di tifo 3 Ma era solo un orsa! 3 Che fine ha fatto... 4 Classifica libri 4 La cultura viene... 5 Gomorra La serie... 5 Leggi direttamente dal tuo telefono cellulare le ultime notizie del nostro sito, attraverso questo codice QR

2 Pagina 2 FSG: un acronimo vincente per la musica italiana! MoCa (im)press(ing) Ottobre 2014 Ci sono brani con i quali si crea subito una speciale alchimia e così è stato con Life is sweet, singolo che il 25 aprile ha lanciato sul mercato l album di Niccolò Fabi, Daniele Silvestri e Max Gazzè (per la prima volta insieme in un disco). Ed un po per l atmosfera che infondeva, un po per il testo ( perché l ultimo che passa vale come il primo ), un po anche per il progetto corale che c era dietro lo abbiamo scelto con i ragazzi di Cambiamo Insieme come colonna sonora della nostra esperienza elettorale. E mai scelta fu più azzeccata! Da allora è iniziato un meraviglioso viaggio, per noi, ma anche per questo formidabile trio di cantautori italiani (a loro è andata meglio, visto che a settembre Il padrone della festa è l album più venduto in Italia!). Il disco è uscito il 16 settembre, preceduto da un altra hit immediata, L amore non esiste, in cui trovo ci sia una delle più belle definizioni dell amore (che non esiste in assoluto cantano i tre ma nelle singole storie degli amanti); l amore è l illusione di competere col tempo, stando abbracciati per proteggersi dal vento! Al primo ascolto dell album è subito chiaro chi ha scritto cosa e, soprattutto per chi come me adora Fabi, non è difficile ritrovarlo in Canzone di Anna o nella struggente Giovanni sulla terra (ed in particolare nell immagine di Giovanni che spinge la propria vita in salita per ore ). La canzone di apertura, Alzo le mani, da subito l idea di un disco fatto di diverse sonorità, ma anche di diverse sensibilità artistiche, accomunate dal voler intrattenere e far giocare o lacrimare, ma nella consapevolezza che la vera storia da raccontare è quella di ognuno di noi, con certi odori, certi rumori, certe sensazioni che non si possono cantare! Insomma, in questo disco c è un mondo, che chi segue questi tre cantautori da anni in parte già conosce e che sarà senza dubbio arricchito da questa esperienza musicale pressoché unica fatta anche di intense presentazioni nelle Feltrinelli d Italia, di un tour europeo nei club, di concerti nei teatri italiani da novembre. LIFE IS SWEET, DON T YOU THINK?! Giuseppina Volpe A caccia di sogni perduti! Nel documentario Le cose belle la musica non è solo un accompagnamento, è qualcosa di più, è come un martello pneumatico, ti entra nella testa e non se ne va con molta facilità. L idea di partenza è molto interessante: un racconto lungo più di dieci anni che porta in scena le vite di Silvana, Adele, Enzo e Fabio. I registi li hanno incontrati a Napoli nel 1999, quando avevano fra gli 8 e i 12 anni, per un servizio commissionato dalla Rai. Passano un paio di lustri e li incontrano di nuovo. I ragazzi sono cresciuti ed hanno abbandonato quell entusiasmo che mostravano da bambini per fare spazio alla disillusione, al post-arresti, malattie, amori infranti e lutti. Insomma il passaggio dall'infanzia alla vita. I quattro sognavano infatti di fare la modella, la ballerina, il cantante e il calciatore. Hanno invece impiegato pochi anni per lasciarsi alle spalle quello stato di adolescenti un poco sognanti ed entrare con un duro contraccolpo nel mondo adulto, dove i sogni si assottigliano per lasciare spazio alla realtà delle cose. Quelle cose belle che appaiono ora ben più lontane, perché la Napoli periferica, in cui vivono, ha assorbito tutti i loro sogni trasformandoli in un doloroso presente di incertezze e frustrazione. La vita di Silvana è (so)spesa tra l'ospedale e il carcere, Adele balla per un pubblico pagante di un Night, Enzo ha messo da parte la sua Passione per il canto per dedicarsi invece alle urla motivazionali dei suoi datori schiavisti di Tele2, mentre Fabio ha tradotto la consapevolezza di non "avere la stoffa" del calciatore nella voglia di non far nulla. Insieme, le voci bambine e poi adulte di quattro esistenze sfiorite e oppresse in una realtà di strada tracciano il quadro nitido e lacerante di un'umanità abbandonata a se stessa. Ci vuole dunque un attimo perché il divario tra le cose belle citate dal titolo e la durezza di un mondo crudele trascini lo spettatore in un vortice emotivo di estrema empatia. Emblematica è la scena in cui ad una Silvana ragazzina viene rivolta una semplice domanda: E le cose belle, quali sono? Lei, con il degrado della periferia alle spalle, non risponde. Tace. Sembra quasi sentire le difficoltà che incontrerà dopo, in questa vita alla giornata, sola contro tutti. È un silenzio assordante, che fa male. Laura Bonavitacola

3 MoCa (im)press(ing) Ottobre 2014 Epidemie di tifo mente indorati, ridimensionati arbitrariamente o comunque riportati a conseguenza di azioni di quei cattivoni del Nord. I rifiuti, ad esempio, vengono dal Nord (verissimo) e quindi diventa settentrionale anche la responsabilità di interramenti abusivi e omertà: la Terra dei Fuochi come bene importato dalla Brianza. La grande tradizione culturale di Napoli, nelle arti e nelle scienze, è diventata poi il cavallo di battaglia di certe agguerrite frange del vittimismo, che rispondono ad ogni accusa di decadenza culturale e morale, baloccandosi Pagina 3 Metti una calda serata di tarda estate, una buona compagnia e un quotidiano del giorno prima che giace al tavolo. Titoli sensazionalistici e vignette di bassa lega condiscono la prima pagina, cui campeggia un fondo, l'ennesimo, che stigmatizza i meridionali e i napoletani in particolare. Non mi scandalizzo: certi pennivendoli scrivono semplicemente per solleticare i bassi istinti dei loro lettori e vendere copie. Ma la presenza di amici partenopei fa scaldare gli animi: indignazione, rabbia e a tratti anche frustrazione sono i sentimenti che emergono scorrendo le parole dell'articolo. E parte la contro-offensiva: le Università migliori ce le abbiamo noi a Napoli, Napoli è città di cultura e di arte, fino ad arrivare all'inossidabile A noi ci ha rovinato l'unità d'italia, coi Borbone stavamo bene. Vero, verosimile e panzane esagerate, tutto nello stesso calderone. Frammenti di informazioni captate un po' dappertutto, a cavallo tra Internet e certa pubblicistica meridionaleggiante di largo consumo, formano la difesa del meridionale contro i razzisti attacchi di un Nord sempre poco integrato. Non ci sarebbe manco niente di nuovo, tra l'altro, in questa disputa eterna e stereotipata tra Nord e Sud, se questi ultimi, recentemente, non si fossero messi a fare i leghisti meridionali. I mali che affliggono il Sud vengono semplicedi un passato glorioso di cui si stenta a vedere l'attualità. Se non per meriti di illustri predecessori. Vantarsi di un passato prestigioso serve a poco, se si è ricevuto tutto (e a tratti viene da pensare senza meritarselo) aggiungendo poco o niente, è da parassiti, oltre che di cattivo gusto. Eppure dal passato si potrebbe trarre la linfa perlomeno per rimanere a galla e non sfigurare nei confronti dei propri predecessori. Ma, supportati da certo pseudo-giornalismo oltranzista, specie su scala locale, i pasdaran del tifo neo-borbonico semplicemente lo ignorano, glorificando e intestando alla città i traguardi dei singoli, e tacendo totalmente la decadenza del sistema che vorrebbero far credere essere la causa delle singole vittorie. Eppure Napoli è una città straordinaria. Storia, cultura, istituzioni accademiche e tradizioni artigiane sono un patrimonio che mezzo mondo ci invidia. E in barba alla cattiva pubblicità di cui (meritatamente) gode la città, turisti e innamorati visitatori non mancano mai. Ma si potrebbe fare di più. Tanto di più. Magari mettendo da parte vittimismo, complotti antimeridionalisti e nazionalismi stupidi: riconoscere i propri limiti è il primo passo per superarli. Si spera. Luigino Capone Inviaci un tuo articolo, lo pubblicheremo! Ma era solo un'orsa! Non sono un'animalista. E anzi considero certi atteggiamenti esasperati alla stregua di altre forme di 'integralismo', e come tali li rifiuto. Ma c'è una vicenda che mi ha colpito particolarmente. Lo scorso 11 settembre, in Trentino, un'orsa (chiamata affettuosamente Daniza dagli addetti del Parco Naturale dell Adamello Brenta, l ente che ha curato la reintroduzione dell orso, secondo progetto Life Ursus, in una zona dove tale specie era storicamente presente ma pericolosamente a rischio di estinzione) è stata uccisa da una dose letale di narcotizzante. L'orsa era ricercata in seguito ad un presunto attacco ai danni di un cercatore di funghi, avvenuto nello scorso mese di agosto in circostanze poco chiare. Non prendo le difese dell'animale, pregiudizialmente. Tralascio, ancora, volutamente la mia banale ma ferma convinzione in base alla quale il rispetto verso la natura e le sue manifestazioni se è totale, è sempre profondamente reciproco e lo si avverte standoci a contatto. Ma ora non voglio mettere questo in discussione. Parlo invece di rispetto. Oggi è un parcheggio in doppia fila, domani è la fila saltata alla posta, dopodomani è il volume della radio sparato a palla alle tre del mattino... o un'orsa uccisa perché ha reagito dopo essere stata 'sconzecata' da un fungaiolo che importunava i suoi cuccioli. Non ne faccio questione di specie o di circostanza: la mancanza di rispetto è invasiva, permea ogni aspetto della quotidianità. E mi urta profondamente quel benaltrismo, quella forma di malcelata e ipocrita doppia morale, per cui si tende a giustificare errori/orrori adducendo l'esistenza di errori/orrori maggiori. È un meccanismo che mi fa rabbrividire, perché sposta ogni giorno il limite di ciò che è consentito un po' più avanti, lungo una linea che somiglia sempre più ad una parabola discendente del nostro essere e percepirci come umani. Di questo passo, temo il giorno in cui l'umanità, voltandosi di spalle, si accorgerà improvvisamente di non appartenersi più. Angela Ziviello

4 Pagina 4 MoCa (im)press(ing) Ottobre 2014 La Narrativa a cura di Luigi Capone Che fine ha fatto Dorian Gray?- Seconda parte Dove credete di arrivare coi vostri ragionamenti? La ragione non può portare a nient altro che alla morte e all oblio. Cioè alla destinazione finale di qualunque percorso. La ragione ha portato a questo nuovo Vietnam di yuppies che ha invaso tutto con le sue valigette e i suoi capi griffati; e ha colpito anche noi che viviamo in una provincia così marginale, povera e sottosviluppata, ci ha colpiti in pieno senza farci capire cosa stesse accadendo. Ci ha catapultati in una dimensione dove manca il tempo, manca l aria e manca la bellezza. Qui è impossibile trovare la poesia, qui anche il sole è di alluminio. Ma la poesia non è nemmeno nei campi di grano, nei paesaggi, nelle nuvole, nei panorami, nelle rondini, nei piccioni, nei borghi antichi, nei mari o nelle montagne. La poesia, ormai da tempo è una morta apparente che si può trovare in posti come squallidi bar delle periferie delle metropoli degradate, sui marciapiedi consumati dal flusso delle attività commerciali, nei palazzi abusivi, nello scarico delle fabbriche e delle auto, nelle merci putrefatte, nelle cataste dei rifiuti che stanno ovunque, nella vista di decine di antenne all affacciarsi dal proprio balcone di alluminio, nell anonimo quotidiano, nelle strade bloccate, nel traffico, nei parcheggi, nei distributori di benzina, negli uffici postali e negli uffici delle entrate, nei 7 e 30, nei cibi precotti e confezionati, nel polistirolo plastificato, nei frigoriferi infestati di larve. E in tante altre cose di questo genere. Non è nemmeno nell amore, quindi, ma nella masturbazione (Ogni massima sull amore è sbagliata). Non c è niente di più poetico di una sbronza pomeridiana che termina con un lungo tempo di riflessione sul cesso. Il problema è trovarla, la poesia. E trovare il cesso giusto. Per trovarla bisogna essere dei veri geni. Per sopravvivere solamente invece, potete benissimo rimanere degli stronzi qualsiasi. Investiti da questo shock che getta ogni tipo di aura nel fango, non possiamo che avvertire un senso di nostalgia per quel buon vecchio e sano Dorian Gray, che aveva soltanto un anima putrefatta ben nascosta, ma reale, in fondo come tutti noi. Non mille facce ma soltanto due. Alla salute di Dorian. Classifica libri 1. I giorni dell'eternità di Ken Follett Il telefono senza fili di Marco Malvaldi Colpa delle stelle di John Green Il capitale nel XXI secolo di Thomas Piketty La musica provata di Erri De Luca Morte di un uomo felice di Giorgio Fontana Donne di Andrea Camilleri Dannati di Glenn Cooper Rete padrona di Federico Rampini L'ora di lezione di Massimo Recalcati Fonte: La presente pubblicazione non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene pubblicata senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n 62 del

5 MoCa (im)press(ing) Ottobre 2014 La cultura viene prima della politica Pagina 5 Noi possiamo scegliere ogni giorno di vivere in due modi: in maniera cosciente ed in maniera incosciente. È indescrivibile la bellezza di vivere nel primo dei due modi; mentre il secondo metodo regala gioia spicciola che sbiadisce presto e lascia un grande senso di vuoto. Di nascere ci è capitato, ma per vivere realmente bisogna meritarlo. Informarsi, capire, cercare la verità sempre: è questa la prima cosa da fare. Ci sono persone che hanno combattuto per la nostra libertà, altre che sono morte: i loro sacrifici restano inutili se non prendiamo coscienza di chi siamo, di dove siamo e di cosa ci circonda. Bisogna sempre partire dal piccolo: noi viviamo in Irpinia, una terra meravigliosa, ricca di natura e bellezze rurali. Questo lusso (vero, non come i gioielli) che ci circonda, viene ogni giorno minacciato e deturpato da grandi e piccoli gesti. Ciò che lo sporca di più sono i grandi interessi, quelli che vogliono farci diventare terra di discariche e trivelle, terra di desolazione senza trasporti e senza voglia di reagire. Nel nostro piccolo cosa possiamo fare? Tanto, anzi tutto. Basta indifferenza! Possiamo fare dei gesti rivoluzionari che siano di esempio: smetterla di buttare cicche di sigarette a terra, carte o fazzoletti per strada; vivere la socialità col sorriso e con l altruismo; essere portatori sani di bontà curando ciò che ci circonda come i rapporti umani a noi più cari. Insomma trattare la nostra terra come se fosse nostra: la ripetizione è voluta. In queste azioni, in questo senso di comunità, nella bellezza di un sorriso vero e consapevole, non può più presentarsi un politico bugiardo perché sarebbe subito spazzato via. Se si cerca sempre la verità, si creano rapporti veri e ci si prende cura di ciò che abbiamo intorno ogni istante della nostra vita, sarà la vita stessa a ripagarci: innanzitutto con un respiro pieno di onesto orgoglio, poi con un senso dello stare insieme più bello ed infine con amministratori più rispettosi del bene comune. Diceva Aristotele che l'uomo è per natura un animale politico, ma la cultura viene prima di qualsiasi politica. Francesco Celli (Fondatore di Info Irpinia) Gomorra- La serie, realtà che supera la fantasia Un po in ritardo rispetto al resto del mondo ho avuto il piacere di guardare Gomorra La serie. Se dicessi che l ho guardata con cadenza settimanale direi una stupidaggine, l ho guardata tutta d un fiato. In un fiacco pomeriggio di clausura lavorativa, immersa nel silenzio del mio ufficio, un idea mi ha assalita: e se guardassi anche io Gomorra?. Ero titubante perché non amo la violenza, mi turba molto e lo stomaco non mi regge. Nonostante ciò, ho desistito e magicamente ho trovato il modo di vedere tutte le puntate della nota serie tv. Insomma, nel giro di 24 ore (ho dormito nel mezzo) l ho guardata tutta. Immagini decisamente forti, violente, aggiungerei disumane e che superano la fantasia, ma nonostante ciò, alla fine del 12esimo e ultimo episodio, ho esclamato finalmente!. Era da tanto che non gustavo una serie tv fatta così bene, con attori tutti italiani, una regia pazzesca, attori bravissimi e una storia fluida, amaramente scorrevole. Questo l effetto collaterale: il sapore che lascia al termine di ogni puntata è decisamente l amaro, non solo perché la seconda serie andrà in onda in autunno 2015 ma anche perché non c è nulla di inventato, è tutto vero. Potrei star qui a spendere parole sui personaggi, sul realismo, sulla società di cui parla e sulla crudeltà dei clan camorristici ma preferisco fermarmi qui. Per chi non l avesse ancora vista, vi consiglio di provvedere quanto prima. È un buon prodotto italiano (tre parole che non associavo da non ricordo neppure quando) e quanto narrato è giusto venga visto. E poi, sarete autorizzati a sdrammatizzare tutto lo schifo che vi salirà dallo stomaco usando le frasi cult della serie con amici e parenti. Rita Mola Marialuisa

6

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI L argomento che tratterò è molto discusso in tutto il mondo. Per introdurlo meglio inizio a darvi alcune informazioni sul matrimonio omosessuale, il quale ha sempre

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

Potrei dire a quell attimo: fermati dunque, sei così bello! Goethe (Faust)

Potrei dire a quell attimo: fermati dunque, sei così bello! Goethe (Faust) IL TEMPO DI MENTINA Potrei dire a quell attimo: fermati dunque, sei così bello! Goethe (Faust) E tempo di occuparci di Mentina, la mia cuginetta che mi somiglia tantissimo; l unica differenza sta nella

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO: L attore alla scoperta del proprio Clown. di Giovanni Fusetti

Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO: L attore alla scoperta del proprio Clown. di Giovanni Fusetti Giovanni Fusetti racconta il ruolo del Clown nella sua pedagogia teatrale Articolo apparso sulla rivista del Piccolo Teatro Sperimentale della Versilia Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO:

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

Painting by Miranda Gray

Painting by Miranda Gray Guarire le antenate Painting by Miranda Gray Questa è una meditazione facoltativa da fare specificamente dopo la benedizione del grembo del 19 ottobre. Se quel giorno avete le mestruazioni questa meditazione

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè...

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Clémence e Laura Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Se fossi un paio di scarpe sarei i tuoi lacci Se fossi il tuo piede sarei il tuo mignolo Se fossi la tua gola sarei la tua glottide Se fossi

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Forse sarebbe necessario che iniziassi correggendo il titolo di questa mia breve introduzione: non cultura, creatività e sviluppo sostenibile, ma cultura globalizzata,

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità Introduzione AIAS Bologna onlus, in collaborazione con altre organizzazioni europee, sta realizzando un progetto che intende favorire lo sviluppo di un ambiente positivo nelle famiglie dei bambini con

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA.

COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA. COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA. Avere il sospetto o essere a conoscenza che una donna che conosciamo è vittima di violenza da parte del compagno/marito/amante/fidanzato (violenza intrafamiliare)

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO 1. Il bambino sviluppa il senso dell identità personale, è consapevole delle proprie esigenze e dei propri sentimenti, sa controllarli ed esprimerli in modo adeguato

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

www.noinoncilasceremomai.it

www.noinoncilasceremomai.it www.noinoncilasceremomai.it Chi siamo: la storia Il progetto trae ispirazione dalla vita di Vigor Bovolenta e sua moglie Federica Lisi che hanno, con il loro amore, sfidato il destino e la vita stessa.

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

DALL ALTRA PARTE DEL MARE

DALL ALTRA PARTE DEL MARE PIANO DI LETTURA dai 9 anni DALL ALTRA PARTE DEL MARE ERMINIA DELL ORO Illustrazioni di Giulia Sagramola Serie Arancio n 149 Pagine: 128 Codice: 566-3278-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE La scrittrice

Dettagli

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia Patrizia Toia Patrizia Toia (born on 17 March 1950 in Pogliano Milanese) is an Italian politician and Member of the European Parliament for North-West with the Margherita Party, part of the Alliance of

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato L amicizia tra uomo e donna. Questo tipo di relazione può esistere? Che rischi comporta?quali sono invece i lati positivi? L amicizia tra uomini e donne è possibile solo in età giovanile o anche dopo?

Dettagli

Edizione N 8 Mese GIUGNO/LUGLIO 2011. Giorni da ricordare nei mesi di APRILE e MAGGIO. 28/05/2011 Qui affianco la nostra Elide che compie 100 anni!!!

Edizione N 8 Mese GIUGNO/LUGLIO 2011. Giorni da ricordare nei mesi di APRILE e MAGGIO. 28/05/2011 Qui affianco la nostra Elide che compie 100 anni!!! 09/05/2011 e 16/05/2011 Fazzoletto Bandiera con i ragazzi del catechismo!! 12/05/2011 Uscita al mercato Paesano.. 18/04/2011 CINOTERAPIA!! 08/05/2011 FESTA DELLA MAMMA 03/04/2011 Canti e Balli con Rinaldo

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

L impatto della musica nei locali pubblici. L utilizzo della musica è sempre più un aspetto fondamentale per le attività commerciali

L impatto della musica nei locali pubblici. L utilizzo della musica è sempre più un aspetto fondamentale per le attività commerciali L impatto della musica nei locali pubblici L utilizzo della musica è sempre più un aspetto fondamentale per le attività commerciali Le cinque verità 1. Le persone attribuiscono alla musica un enorme importanza.

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

Fin dove andrà il clonaggio?

Fin dove andrà il clonaggio? Fin dove andrà il clonaggio? Mark Post, il padrone della sezione di fisiologia dell Università di Maastricht, nei Paesi Bassi, ha dichiarato durante una conferenza tenuta a Vancouver, in Canada, che aveva

Dettagli

SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO. Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO

SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO. Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO LETTERALE e quando ha SIGNIFICATO METAFORICO (FIGURATO). Questa non

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

LUPI DIETRO GLI ALBERI

LUPI DIETRO GLI ALBERI dai 7 anni LUPI DIETRO GLI ALBERI Roberta Grazzani Illustrazioni di Franca Trabacchi Serie Azzurra n 133 Pagine: 176 Codice: 978-88-566-2952-1 Anno di pubblicazione: 2014 L Autrice Scrittrice milanese

Dettagli

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE un indagine demoscopica svolta da Astra Ricerche per Telefono Amico Italia con il contributo di Nokia Qui di seguito vengono presentati i principali risultati

Dettagli

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA Il ciclo di Arcabas Arcabas è lo pseudonimo dell artista francese Jean Marie Pirot, nato nel 1926. Nella chiesa della Risurrezione a Torre de Roveri (BG) negli anni 1993-1994 ha realizzato un ciclo di

Dettagli

TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE

TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE 2015-2016 CORSO ANNUALE 2015-2016 SILVIA PALLINI Credo che ogni creatura che nasce su questa nostra Terra, sia un essere meraviglioso, unico e

Dettagli

OSSERVATORIO NORD EST. Il Nord Est indipendentista ma anche italiano

OSSERVATORIO NORD EST. Il Nord Est indipendentista ma anche italiano OSSERVATORIO NORD EST Il Nord Est indipendentista ma anche italiano Il Gazzettino, 17.03.2015 NOTA INFORMATIVA L'Osservatorio sul Nord Est è curato da Demos & Pi per Il Gazzettino. Il sondaggio è stato

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

Libro gratuito di filosofia

Libro gratuito di filosofia Libro gratuito di filosofia La non-mente Introduzione Il libro la non mente è una raccolta di aforismi, che invogliano il lettore a non soffermarsi sul significato superficiale delle frasi, ma a cercare

Dettagli

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Contenuti: competenza lessicale: espressioni lessicali e metaforiche; competenza grammaticale: ripresa dei pronomi diretti e indiretti; competenza pragmatica:

Dettagli

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3 IL SE E L ALTRO ANNI 3 Si separa facilmente dalla famiglia. Vive serenamente tutti i momenti della giornata scolastica. E autonomo. Stabilisce una relazione con gli adulti e i compagni. Conosce il nome

Dettagli

(da I Malavoglia, cap. XV)

(da I Malavoglia, cap. XV) 4. GIOVANNI VERGA (ANALISI DEL TESTO) L addio di Ntoni Una sera, tardi, il cane si mise ad abbaiare dietro l uscio del cortile, e lo stesso Alessi, che andò ad aprire, non riconobbe Ntoni il quale tornava

Dettagli

El lugar de las fresas

El lugar de las fresas El lugar de las fresas Il luogo delle fragole Un anziana contadina italiana dedita al lavoro, un immigrato marrocchino appena arrivato in Italia, una giovane cineasta spagnola; Da un incontro casuale al

Dettagli

Piermario Lucchini. L importante è che sia... sveglio!

Piermario Lucchini. L importante è che sia... sveglio! Piermario Lucchini L importante è che sia... sveglio! Libri Este 2009 Edizioni E.S.T.E. S.r.l Via A. Vassallo, 31 20125 Milano www.este.it info@este.it Prima edizione: novembre 2009 Copertina di Laura

Dettagli

Discorso diretto e indiretto

Discorso diretto e indiretto PERCORSI DIDATTICI di: Mavale Discorso diretto e indiretto scuola: Cremona area tematica: Lingua italiana pensato per: 8-11 anni scheda n : 1 OBIETTIVO DIDATTICO: Saper riconoscere ed usare il discorso

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 2 La mamma diceva che ero dimagrito e così mi portò dal medico. Il dottore guardò le urine, trovò dello

Dettagli