Visita il nostro sito internet

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Visita il nostro sito internet www.mocapress.org"

Transcript

1 Contattaci MoCa (im)press(ing) Ottobre 2014 Visita il nostro sito internet Mater semper certa est o forse no? In questi ultimi mesi anche il bel paese, obiettivamente non proprio all avanguardia nelle questioni relative ai diritti civili, ha dovuto affrontare un delicato tema come quello della fecondazione eterologa e della maternità genetica e legale. In tipico stile italiano, però, la questione è venuta alla ribalta per un clamoroso errore dell ospedale Pertini di Roma che ha dato luogo ad uno scambio di embrioni. Per due coppie si è, infatti, materializzato un vero e proprio incubo, quello di vedere i propri embrioni impiantati nell utero della mamma sbagliata! E allora le domande sono fioccate a valanga. Chi sono i genitori che dovranno crescere questa coppia di gemelli così tanto desiderata e, oggi, così tanto contesa? Cosa prevale nell individuazione della madre, il dato genetico o quello gestazionale? La madre può essere considerata solo quella che porta in grembo il nascituro? Ed il padre genetico, che diritti può vantare? La madre si presume essere quella che partorisce, ci dice il nostro codice civile. Ma è evidente che, per l epoca in cui è stato scritto il codice, il parto fosse l unica modalità per trasmettere i propri geni al bambino che si porta in grembo. Oggi, invece, due bambini ogni cento nati sono concepiti con la fecondazione assistita ed alla luce della sentenza della Corte Costituzionale dell aprile di quest anno anche in Italia dovrà cadere il divieto di fecondazione eterologa e come accaduto in altri paesi europei sarà indispensabile rivedere e ripensare la genitorialità alla luce dell evoluzione scientifica in materia di procreazione. E la questione è, inevitabilmente, non solo giuridica e normativa (pur essendo indispensabile intervenire in materia con una legge adeguata), ma etica o meglio bioetica, come molte delle questioni che una civiltà in continua evoluzione tecnologica, anche rispetto alla sanità, deve ormai affrontare quotidianamente. Inutile dire, poi, che nel bel bigotto paesone cattolico questioni come queste trovano subito schierati i moralisti di turno, pronti a mettersi nei panni delle cellule embrionali ed ad ergersi a sentinelle della tutela del nascituro che viene prima di ogni cosa (e come può quella superficiale ed egoista donna pensare di decidere per una parte di sé??!). Il tema è estremamente delicato, ma lasciandosi alle spalle preconcetti o visioni arcaiche della donna e dei genitori è indispensabile che venga affrontato e normato, magari seguendo le buone pratiche dei paesi che sono più avanti di noi. È ovvio che non potrà essere la legge a regolamentare i sentimenti tumultuosi che p r o v e r a n n o ormai da mesi le due coppie travolte da questo scambio di embrioni, ma condividiamo pienamente le osservazioni del giudice che ha dovuto pronunciarsi su questo assurdo caso, laddove dice che la famiglia è sempre più comunità di affetti, piuttosto che istituzione, incentrata sul rapporto che si instaura tra i componenti ed ancora che il diritto all identità appare sempre più sganciato dalla verità genetica della procreazione e sempre più legato al mondo degli affetti. In tale ottica il sistema famiglia va ripensato e, allargando il discorso, anche una coppia di omosessuali dovrà avere pieno diritto di crearsi una famiglia in cui essere anche genitori. La Redazione Sommario: FSG: un acronimo... 2 A caccia di sogni... 2 Epidemie di tifo 3 Ma era solo un orsa! 3 Che fine ha fatto... 4 Classifica libri 4 La cultura viene... 5 Gomorra La serie... 5 Leggi direttamente dal tuo telefono cellulare le ultime notizie del nostro sito, attraverso questo codice QR

2 Pagina 2 FSG: un acronimo vincente per la musica italiana! MoCa (im)press(ing) Ottobre 2014 Ci sono brani con i quali si crea subito una speciale alchimia e così è stato con Life is sweet, singolo che il 25 aprile ha lanciato sul mercato l album di Niccolò Fabi, Daniele Silvestri e Max Gazzè (per la prima volta insieme in un disco). Ed un po per l atmosfera che infondeva, un po per il testo ( perché l ultimo che passa vale come il primo ), un po anche per il progetto corale che c era dietro lo abbiamo scelto con i ragazzi di Cambiamo Insieme come colonna sonora della nostra esperienza elettorale. E mai scelta fu più azzeccata! Da allora è iniziato un meraviglioso viaggio, per noi, ma anche per questo formidabile trio di cantautori italiani (a loro è andata meglio, visto che a settembre Il padrone della festa è l album più venduto in Italia!). Il disco è uscito il 16 settembre, preceduto da un altra hit immediata, L amore non esiste, in cui trovo ci sia una delle più belle definizioni dell amore (che non esiste in assoluto cantano i tre ma nelle singole storie degli amanti); l amore è l illusione di competere col tempo, stando abbracciati per proteggersi dal vento! Al primo ascolto dell album è subito chiaro chi ha scritto cosa e, soprattutto per chi come me adora Fabi, non è difficile ritrovarlo in Canzone di Anna o nella struggente Giovanni sulla terra (ed in particolare nell immagine di Giovanni che spinge la propria vita in salita per ore ). La canzone di apertura, Alzo le mani, da subito l idea di un disco fatto di diverse sonorità, ma anche di diverse sensibilità artistiche, accomunate dal voler intrattenere e far giocare o lacrimare, ma nella consapevolezza che la vera storia da raccontare è quella di ognuno di noi, con certi odori, certi rumori, certe sensazioni che non si possono cantare! Insomma, in questo disco c è un mondo, che chi segue questi tre cantautori da anni in parte già conosce e che sarà senza dubbio arricchito da questa esperienza musicale pressoché unica fatta anche di intense presentazioni nelle Feltrinelli d Italia, di un tour europeo nei club, di concerti nei teatri italiani da novembre. LIFE IS SWEET, DON T YOU THINK?! Giuseppina Volpe A caccia di sogni perduti! Nel documentario Le cose belle la musica non è solo un accompagnamento, è qualcosa di più, è come un martello pneumatico, ti entra nella testa e non se ne va con molta facilità. L idea di partenza è molto interessante: un racconto lungo più di dieci anni che porta in scena le vite di Silvana, Adele, Enzo e Fabio. I registi li hanno incontrati a Napoli nel 1999, quando avevano fra gli 8 e i 12 anni, per un servizio commissionato dalla Rai. Passano un paio di lustri e li incontrano di nuovo. I ragazzi sono cresciuti ed hanno abbandonato quell entusiasmo che mostravano da bambini per fare spazio alla disillusione, al post-arresti, malattie, amori infranti e lutti. Insomma il passaggio dall'infanzia alla vita. I quattro sognavano infatti di fare la modella, la ballerina, il cantante e il calciatore. Hanno invece impiegato pochi anni per lasciarsi alle spalle quello stato di adolescenti un poco sognanti ed entrare con un duro contraccolpo nel mondo adulto, dove i sogni si assottigliano per lasciare spazio alla realtà delle cose. Quelle cose belle che appaiono ora ben più lontane, perché la Napoli periferica, in cui vivono, ha assorbito tutti i loro sogni trasformandoli in un doloroso presente di incertezze e frustrazione. La vita di Silvana è (so)spesa tra l'ospedale e il carcere, Adele balla per un pubblico pagante di un Night, Enzo ha messo da parte la sua Passione per il canto per dedicarsi invece alle urla motivazionali dei suoi datori schiavisti di Tele2, mentre Fabio ha tradotto la consapevolezza di non "avere la stoffa" del calciatore nella voglia di non far nulla. Insieme, le voci bambine e poi adulte di quattro esistenze sfiorite e oppresse in una realtà di strada tracciano il quadro nitido e lacerante di un'umanità abbandonata a se stessa. Ci vuole dunque un attimo perché il divario tra le cose belle citate dal titolo e la durezza di un mondo crudele trascini lo spettatore in un vortice emotivo di estrema empatia. Emblematica è la scena in cui ad una Silvana ragazzina viene rivolta una semplice domanda: E le cose belle, quali sono? Lei, con il degrado della periferia alle spalle, non risponde. Tace. Sembra quasi sentire le difficoltà che incontrerà dopo, in questa vita alla giornata, sola contro tutti. È un silenzio assordante, che fa male. Laura Bonavitacola

3 MoCa (im)press(ing) Ottobre 2014 Epidemie di tifo mente indorati, ridimensionati arbitrariamente o comunque riportati a conseguenza di azioni di quei cattivoni del Nord. I rifiuti, ad esempio, vengono dal Nord (verissimo) e quindi diventa settentrionale anche la responsabilità di interramenti abusivi e omertà: la Terra dei Fuochi come bene importato dalla Brianza. La grande tradizione culturale di Napoli, nelle arti e nelle scienze, è diventata poi il cavallo di battaglia di certe agguerrite frange del vittimismo, che rispondono ad ogni accusa di decadenza culturale e morale, baloccandosi Pagina 3 Metti una calda serata di tarda estate, una buona compagnia e un quotidiano del giorno prima che giace al tavolo. Titoli sensazionalistici e vignette di bassa lega condiscono la prima pagina, cui campeggia un fondo, l'ennesimo, che stigmatizza i meridionali e i napoletani in particolare. Non mi scandalizzo: certi pennivendoli scrivono semplicemente per solleticare i bassi istinti dei loro lettori e vendere copie. Ma la presenza di amici partenopei fa scaldare gli animi: indignazione, rabbia e a tratti anche frustrazione sono i sentimenti che emergono scorrendo le parole dell'articolo. E parte la contro-offensiva: le Università migliori ce le abbiamo noi a Napoli, Napoli è città di cultura e di arte, fino ad arrivare all'inossidabile A noi ci ha rovinato l'unità d'italia, coi Borbone stavamo bene. Vero, verosimile e panzane esagerate, tutto nello stesso calderone. Frammenti di informazioni captate un po' dappertutto, a cavallo tra Internet e certa pubblicistica meridionaleggiante di largo consumo, formano la difesa del meridionale contro i razzisti attacchi di un Nord sempre poco integrato. Non ci sarebbe manco niente di nuovo, tra l'altro, in questa disputa eterna e stereotipata tra Nord e Sud, se questi ultimi, recentemente, non si fossero messi a fare i leghisti meridionali. I mali che affliggono il Sud vengono semplicedi un passato glorioso di cui si stenta a vedere l'attualità. Se non per meriti di illustri predecessori. Vantarsi di un passato prestigioso serve a poco, se si è ricevuto tutto (e a tratti viene da pensare senza meritarselo) aggiungendo poco o niente, è da parassiti, oltre che di cattivo gusto. Eppure dal passato si potrebbe trarre la linfa perlomeno per rimanere a galla e non sfigurare nei confronti dei propri predecessori. Ma, supportati da certo pseudo-giornalismo oltranzista, specie su scala locale, i pasdaran del tifo neo-borbonico semplicemente lo ignorano, glorificando e intestando alla città i traguardi dei singoli, e tacendo totalmente la decadenza del sistema che vorrebbero far credere essere la causa delle singole vittorie. Eppure Napoli è una città straordinaria. Storia, cultura, istituzioni accademiche e tradizioni artigiane sono un patrimonio che mezzo mondo ci invidia. E in barba alla cattiva pubblicità di cui (meritatamente) gode la città, turisti e innamorati visitatori non mancano mai. Ma si potrebbe fare di più. Tanto di più. Magari mettendo da parte vittimismo, complotti antimeridionalisti e nazionalismi stupidi: riconoscere i propri limiti è il primo passo per superarli. Si spera. Luigino Capone Inviaci un tuo articolo, lo pubblicheremo! Ma era solo un'orsa! Non sono un'animalista. E anzi considero certi atteggiamenti esasperati alla stregua di altre forme di 'integralismo', e come tali li rifiuto. Ma c'è una vicenda che mi ha colpito particolarmente. Lo scorso 11 settembre, in Trentino, un'orsa (chiamata affettuosamente Daniza dagli addetti del Parco Naturale dell Adamello Brenta, l ente che ha curato la reintroduzione dell orso, secondo progetto Life Ursus, in una zona dove tale specie era storicamente presente ma pericolosamente a rischio di estinzione) è stata uccisa da una dose letale di narcotizzante. L'orsa era ricercata in seguito ad un presunto attacco ai danni di un cercatore di funghi, avvenuto nello scorso mese di agosto in circostanze poco chiare. Non prendo le difese dell'animale, pregiudizialmente. Tralascio, ancora, volutamente la mia banale ma ferma convinzione in base alla quale il rispetto verso la natura e le sue manifestazioni se è totale, è sempre profondamente reciproco e lo si avverte standoci a contatto. Ma ora non voglio mettere questo in discussione. Parlo invece di rispetto. Oggi è un parcheggio in doppia fila, domani è la fila saltata alla posta, dopodomani è il volume della radio sparato a palla alle tre del mattino... o un'orsa uccisa perché ha reagito dopo essere stata 'sconzecata' da un fungaiolo che importunava i suoi cuccioli. Non ne faccio questione di specie o di circostanza: la mancanza di rispetto è invasiva, permea ogni aspetto della quotidianità. E mi urta profondamente quel benaltrismo, quella forma di malcelata e ipocrita doppia morale, per cui si tende a giustificare errori/orrori adducendo l'esistenza di errori/orrori maggiori. È un meccanismo che mi fa rabbrividire, perché sposta ogni giorno il limite di ciò che è consentito un po' più avanti, lungo una linea che somiglia sempre più ad una parabola discendente del nostro essere e percepirci come umani. Di questo passo, temo il giorno in cui l'umanità, voltandosi di spalle, si accorgerà improvvisamente di non appartenersi più. Angela Ziviello

4 Pagina 4 MoCa (im)press(ing) Ottobre 2014 La Narrativa a cura di Luigi Capone Che fine ha fatto Dorian Gray?- Seconda parte Dove credete di arrivare coi vostri ragionamenti? La ragione non può portare a nient altro che alla morte e all oblio. Cioè alla destinazione finale di qualunque percorso. La ragione ha portato a questo nuovo Vietnam di yuppies che ha invaso tutto con le sue valigette e i suoi capi griffati; e ha colpito anche noi che viviamo in una provincia così marginale, povera e sottosviluppata, ci ha colpiti in pieno senza farci capire cosa stesse accadendo. Ci ha catapultati in una dimensione dove manca il tempo, manca l aria e manca la bellezza. Qui è impossibile trovare la poesia, qui anche il sole è di alluminio. Ma la poesia non è nemmeno nei campi di grano, nei paesaggi, nelle nuvole, nei panorami, nelle rondini, nei piccioni, nei borghi antichi, nei mari o nelle montagne. La poesia, ormai da tempo è una morta apparente che si può trovare in posti come squallidi bar delle periferie delle metropoli degradate, sui marciapiedi consumati dal flusso delle attività commerciali, nei palazzi abusivi, nello scarico delle fabbriche e delle auto, nelle merci putrefatte, nelle cataste dei rifiuti che stanno ovunque, nella vista di decine di antenne all affacciarsi dal proprio balcone di alluminio, nell anonimo quotidiano, nelle strade bloccate, nel traffico, nei parcheggi, nei distributori di benzina, negli uffici postali e negli uffici delle entrate, nei 7 e 30, nei cibi precotti e confezionati, nel polistirolo plastificato, nei frigoriferi infestati di larve. E in tante altre cose di questo genere. Non è nemmeno nell amore, quindi, ma nella masturbazione (Ogni massima sull amore è sbagliata). Non c è niente di più poetico di una sbronza pomeridiana che termina con un lungo tempo di riflessione sul cesso. Il problema è trovarla, la poesia. E trovare il cesso giusto. Per trovarla bisogna essere dei veri geni. Per sopravvivere solamente invece, potete benissimo rimanere degli stronzi qualsiasi. Investiti da questo shock che getta ogni tipo di aura nel fango, non possiamo che avvertire un senso di nostalgia per quel buon vecchio e sano Dorian Gray, che aveva soltanto un anima putrefatta ben nascosta, ma reale, in fondo come tutti noi. Non mille facce ma soltanto due. Alla salute di Dorian. Classifica libri 1. I giorni dell'eternità di Ken Follett Il telefono senza fili di Marco Malvaldi Colpa delle stelle di John Green Il capitale nel XXI secolo di Thomas Piketty La musica provata di Erri De Luca Morte di un uomo felice di Giorgio Fontana Donne di Andrea Camilleri Dannati di Glenn Cooper Rete padrona di Federico Rampini L'ora di lezione di Massimo Recalcati Fonte: La presente pubblicazione non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene pubblicata senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n 62 del

5 MoCa (im)press(ing) Ottobre 2014 La cultura viene prima della politica Pagina 5 Noi possiamo scegliere ogni giorno di vivere in due modi: in maniera cosciente ed in maniera incosciente. È indescrivibile la bellezza di vivere nel primo dei due modi; mentre il secondo metodo regala gioia spicciola che sbiadisce presto e lascia un grande senso di vuoto. Di nascere ci è capitato, ma per vivere realmente bisogna meritarlo. Informarsi, capire, cercare la verità sempre: è questa la prima cosa da fare. Ci sono persone che hanno combattuto per la nostra libertà, altre che sono morte: i loro sacrifici restano inutili se non prendiamo coscienza di chi siamo, di dove siamo e di cosa ci circonda. Bisogna sempre partire dal piccolo: noi viviamo in Irpinia, una terra meravigliosa, ricca di natura e bellezze rurali. Questo lusso (vero, non come i gioielli) che ci circonda, viene ogni giorno minacciato e deturpato da grandi e piccoli gesti. Ciò che lo sporca di più sono i grandi interessi, quelli che vogliono farci diventare terra di discariche e trivelle, terra di desolazione senza trasporti e senza voglia di reagire. Nel nostro piccolo cosa possiamo fare? Tanto, anzi tutto. Basta indifferenza! Possiamo fare dei gesti rivoluzionari che siano di esempio: smetterla di buttare cicche di sigarette a terra, carte o fazzoletti per strada; vivere la socialità col sorriso e con l altruismo; essere portatori sani di bontà curando ciò che ci circonda come i rapporti umani a noi più cari. Insomma trattare la nostra terra come se fosse nostra: la ripetizione è voluta. In queste azioni, in questo senso di comunità, nella bellezza di un sorriso vero e consapevole, non può più presentarsi un politico bugiardo perché sarebbe subito spazzato via. Se si cerca sempre la verità, si creano rapporti veri e ci si prende cura di ciò che abbiamo intorno ogni istante della nostra vita, sarà la vita stessa a ripagarci: innanzitutto con un respiro pieno di onesto orgoglio, poi con un senso dello stare insieme più bello ed infine con amministratori più rispettosi del bene comune. Diceva Aristotele che l'uomo è per natura un animale politico, ma la cultura viene prima di qualsiasi politica. Francesco Celli (Fondatore di Info Irpinia) Gomorra- La serie, realtà che supera la fantasia Un po in ritardo rispetto al resto del mondo ho avuto il piacere di guardare Gomorra La serie. Se dicessi che l ho guardata con cadenza settimanale direi una stupidaggine, l ho guardata tutta d un fiato. In un fiacco pomeriggio di clausura lavorativa, immersa nel silenzio del mio ufficio, un idea mi ha assalita: e se guardassi anche io Gomorra?. Ero titubante perché non amo la violenza, mi turba molto e lo stomaco non mi regge. Nonostante ciò, ho desistito e magicamente ho trovato il modo di vedere tutte le puntate della nota serie tv. Insomma, nel giro di 24 ore (ho dormito nel mezzo) l ho guardata tutta. Immagini decisamente forti, violente, aggiungerei disumane e che superano la fantasia, ma nonostante ciò, alla fine del 12esimo e ultimo episodio, ho esclamato finalmente!. Era da tanto che non gustavo una serie tv fatta così bene, con attori tutti italiani, una regia pazzesca, attori bravissimi e una storia fluida, amaramente scorrevole. Questo l effetto collaterale: il sapore che lascia al termine di ogni puntata è decisamente l amaro, non solo perché la seconda serie andrà in onda in autunno 2015 ma anche perché non c è nulla di inventato, è tutto vero. Potrei star qui a spendere parole sui personaggi, sul realismo, sulla società di cui parla e sulla crudeltà dei clan camorristici ma preferisco fermarmi qui. Per chi non l avesse ancora vista, vi consiglio di provvedere quanto prima. È un buon prodotto italiano (tre parole che non associavo da non ricordo neppure quando) e quanto narrato è giusto venga visto. E poi, sarete autorizzati a sdrammatizzare tutto lo schifo che vi salirà dallo stomaco usando le frasi cult della serie con amici e parenti. Rita Mola Marialuisa

6

Donna Ì : un milione di no

Donna Ì : un milione di no Ì : un milione di no IL NOSTRO TEAM Siamo un trio ma siamo anche una coppia di fidanzati, due fratelli, due amici che da qualche anno convive e condivide esperienze di vita ma anche interessi sociali e

Dettagli

Maurizio Albanese DONARE È AMARE!

Maurizio Albanese DONARE È AMARE! Donare è amare! Maurizio Albanese DONARE È AMARE! raccolta di poesie www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Maurizio Albanese Tutti i diritti riservati Ai miei genitori Santo e Maria L associazione Angeli

Dettagli

Roberta Santi AZ200. poesie

Roberta Santi AZ200. poesie AZ200 Roberta Santi AZ200 poesie www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Roberta Santi Tutti i diritti riservati T amo senza sapere come, né quando né da dove, t amo direttamente, senza problemi né orgoglio:

Dettagli

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA HEAL YOUR LIFE WORKSHOP 4/5 OTTOBRE 2014 PRESSO CENTRO ESTETICO ERIKA TEMPIO D IGEA 1 E il corso dei due giorni ideato negli anni 80 da Louise Hay per insegnare il

Dettagli

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER Idea Una ragazza è innamorata della sua istruttrice, ma è spaventata da questo sentimento, non avendo mai provato nulla per una

Dettagli

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo di Redazione Sicilia Journal - 09, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/il-trailer-di-handy-sbarca-al-cinema-una-mano-protagonista-sul-grandeschermo/

Dettagli

E Penelope si arrabbiò

E Penelope si arrabbiò Carla Signoris E Penelope si arrabbiò Rizzoli Proprietà letteraria riservata 2014 RCS Libri S.p.A., Milano ISBN 978-88-17-07262-5 Prima edizione: maggio 2014 Seconda edizione: maggio 2014 E Penelope si

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

Il mercato dei figli

Il mercato dei figli Il mercato dei figli È una realtà veramente inquietante che finora non riguarda direttamente l Italia almeno dal punto di vista legislativo e ci auguriamo ardentemente non arrivi MAI ad essere permessa.

Dettagli

Matrimonio e bambini per la coppia omosessuale

Matrimonio e bambini per la coppia omosessuale Matrimonio e bambini per la coppia omosessuale Oscar Davila Toro MATRIMONIO E BAMBINI PER LA COPPIA OMOSESSUALE www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Oscar Davila Toro Tutti i diritti riservati Dedicato

Dettagli

Mario Basile. I Veri valori della vita

Mario Basile. I Veri valori della vita I Veri valori della vita Caro lettore, l intento di questo breve articolo non è quello di portare un insegnamento, ma semplicemente di far riflettere su qualcosa che noi tutti ben sappiamo ma che spesso

Dettagli

Maschere a Venezia VERO O FALSO

Maschere a Venezia VERO O FALSO 45 VERO O FALSO CAP I 1) Altiero Ranelli è il direttore de Il Gazzettino di Venezia 2) Altiero Ranelli ha trovato delle lettere su MONDO-NET 3) Colombina è la sorella di Pantalone 4) La sera di carnevale,

Dettagli

Riflessioni della classe IV^A dopo l'incontro con Padre Fabrizio

Riflessioni della classe IV^A dopo l'incontro con Padre Fabrizio Riflessioni della classe IV^A dopo l'incontro con Padre Fabrizio L incontro con padre Fabrizio è stato molto importante per capire che noi siamo fortunatissimi rispetto a tante altre persone e l anno prossimo

Dettagli

Abbi il piacere di leggere fino alla fine...(poi pensa... E scegli l opzione numero 1)

Abbi il piacere di leggere fino alla fine...(poi pensa... E scegli l opzione numero 1) Abbi il piacere di leggere fino alla fine...(poi pensa... E scegli l opzione numero 1) Cos è il virtu@le? Un giorno entrai di fretta e molto affamato in un ristorante. Scelsi un tavolo lontano da tutti,

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

Papà Missione Possibile

Papà Missione Possibile Papà Missione Possibile Emiliano De Santis PAPÀ MISSIONE POSSIBILE www.booksprintedizioni.it Copyright 2015 Emiliano De Santis Tutti i diritti riservati Non insegnate ai bambini la vostra morale è così

Dettagli

PROMUOVERSI MEDIANTE INTERNET di Riccardo Polesel. 1. Promuovere il vostro business: scrivere e gestire i contenuti online» 15

PROMUOVERSI MEDIANTE INTERNET di Riccardo Polesel. 1. Promuovere il vostro business: scrivere e gestire i contenuti online» 15 Indice Introduzione pag. 9 Ringraziamenti» 13 1. Promuovere il vostro business: scrivere e gestire i contenuti online» 15 1. I contenuti curati, interessanti e utili aiutano il business» 15 2. Le aziende

Dettagli

CONSIGLI PER GIOVANI NAVIGANTI (anche già navigati).

CONSIGLI PER GIOVANI NAVIGANTI (anche già navigati). CONSIGLI PER GIOVANI NAVIGANTI (anche già navigati). HEY! SONO QUI! (Ovvero come cerco l attenzione). Farsi notare su internet può essere il tuo modo di esprimerti. Essere apprezzati dagli altri è così

Dettagli

LA BIBLIOTECA DEL CLUB DEL LIBRO. Dai vita ai tuoi libri!

LA BIBLIOTECA DEL CLUB DEL LIBRO. Dai vita ai tuoi libri! LA BIBLIOTECA DEL CLUB DEL LIBRO Dai vita ai tuoi libri! "I libri. Sono stati i miei grandi amici, perché non c è di meglio che viaggiare con qualcuno che ha fatto già la stessa strada, che ti racconta

Dettagli

Alunni:Mennella Angelica e Yan Xiujing classe 3 sez. A. A. Metodo per l intervista: video intervista con telecamera. video intervista con cellulare

Alunni:Mennella Angelica e Yan Xiujing classe 3 sez. A. A. Metodo per l intervista: video intervista con telecamera. video intervista con cellulare Alunni:Mennella Angelica e Yan Xiujing classe 3 sez. A A. Metodo per l intervista: video intervista con telecamera intervista con solo voce registrata video intervista con cellulare intervista con appunti

Dettagli

La Sagrada Famiglia 2015

La Sagrada Famiglia 2015 La Sagrada Famiglia 2015 La forza che ti danno i figli è senza limite e per fortuna loro non sanno mai fino in fondo quanto sono gli artefici di tutto questo. Sono tiranni per il loro ruolo di bambini,

Dettagli

POESIE SULLA FAMIGLIA

POESIE SULLA FAMIGLIA I S T I T U T O S. T E R E S A D I G E S Ù Scuola Primaria POESIE SULLA FAMIGLIA A CURA DEI BAMBINI DELLA QUARTA PRIMARIA a.s. 2010/2011 via Ardea, 16-00183 Roma www.stjroma.it La gratitudine va a mamma

Dettagli

TAVOLA ROTONDA Programmazione della gravidanza e diabete: i diversi punti di vista. PENSO ALLA GRAVIDANZA ed ho il diabete

TAVOLA ROTONDA Programmazione della gravidanza e diabete: i diversi punti di vista. PENSO ALLA GRAVIDANZA ed ho il diabete TAVOLA ROTONDA Programmazione della gravidanza e diabete: i diversi punti di vista PENSO ALLA GRAVIDANZA ed ho il diabete Una cosa sola è certa del mio futuro... VOGLIO avere dei figli! il diabete non

Dettagli

Sedotta dal mondo del POKER. il punto G del gioco SPECIALE ENADA. Il gioco ritorna in fiera. POKER FACE High Stakes con Fabrizio Baldassari

Sedotta dal mondo del POKER. il punto G del gioco SPECIALE ENADA. Il gioco ritorna in fiera. POKER FACE High Stakes con Fabrizio Baldassari NUMERO 04 MARZO 2010 il punto G del gioco ZERO ASSOLUTO CASINÒ DI SANREMO SPECIALE ENADA SPECIALE ENADA Il gioco ritorna in fiera POKER FACE High Stakes con Fabrizio Baldassari numero 04 marzo 2010 PAMELA

Dettagli

SOS GIOCO! ARTICOLO 31

SOS GIOCO! ARTICOLO 31 ARTICOLO 31 1. Gli Stati parti riconoscono al fanciullo il diritto al riposo ed allo svago, a dedicarsi al gioco e ad attività ricreative proprie della sua età, ed a partecipare liberamente alla vita culturale

Dettagli

Titivillus presenta. la nuova collana I Diavoletti curata da Anna Dimaggio per piccini e grandi bambini. Buon viaggio, si parte!

Titivillus presenta. la nuova collana I Diavoletti curata da Anna Dimaggio per piccini e grandi bambini. Buon viaggio, si parte! Titivillus presenta la nuova collana I Diavoletti curata da Anna Dimaggio per piccini e grandi bambini. I Diavoletti per tutti i bambini che amano errare e sognare con le storie. Questi racconti arrivano

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione -

DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione - PROVA DI ITALIANO DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione - Molti anni fa vivevo con la mia famiglia in un paese di montagna. Mio padre faceva il medico, ma guadagnava poco perché i suoi malati erano poveri

Dettagli

Proprietà letteraria riservata 2015 RCS Libri S.p.A., Milano Originariamente pubblicato da Casa Editrice San Rafaele nel 2010. ISBN 978-88-915-1545-2

Proprietà letteraria riservata 2015 RCS Libri S.p.A., Milano Originariamente pubblicato da Casa Editrice San Rafaele nel 2010. ISBN 978-88-915-1545-2 Una parola per te Proprietà letteraria riservata 2015 RCS Libri S.p.A., Milano Originariamente pubblicato da Casa Editrice San Rafaele nel 2010. ISBN 978-88-915-1545-2 Prima edizione Fabbri Editori: aprile

Dettagli

LA PERLA IL TESORO PREZIOSO

LA PERLA IL TESORO PREZIOSO LA PERLA E IL TESORO PREZIOSO In quel tempo, Gesù disse alla folla: Il regno dei cieli è simile a un tesoro nascosto in un campo; un uomo lo trova e lo nasconde di nuovo, poi va, pieno di gioia, vende

Dettagli

Perché un libro di domande?

Perché un libro di domande? Perché un libro di domande? Il potere delle domande è la base per tutto il progresso umano. Indira Gandhi Fin dai primi anni di vita gli esseri umani raccolgono informazioni e scoprono il mondo facendo

Dettagli

Le Donne: il motore della vita

Le Donne: il motore della vita Le Donne: il motore della vita Il team di questo progetto è composto da me stessa. Sono una giovane laureata in Giurisprudenza e praticante avvocato, molto sensibile e attenta al tema riguardante la violenza

Dettagli

«Mamma, dopo che il dottore ti ha detto

«Mamma, dopo che il dottore ti ha detto Indice Cominciamo 7 La curiosità di Alice 9 Un po di imbarazzo 25 Innamorarsi 43 Fare l amore 55 Concepimento 71 Gravidanza 83 La nascita 95 Il nostro corpo: le donne 111 Il nostro corpo: gli uomini 127

Dettagli

L importanza delle cose semplici. La natura come maestra, risorsa, stimolo Cesena, 10 Maggio 2014

L importanza delle cose semplici. La natura come maestra, risorsa, stimolo Cesena, 10 Maggio 2014 L importanza delle cose semplici. La natura come maestra, risorsa, stimolo Cesena, 10 Maggio 2014 Partendo da lontano: appunti di viaggio di Beatrice Vitali Berlino è così: c è sempre qualcuno scalzo c

Dettagli

Gruppo G.R.E.M. Piemonte e Valle d Aosta. Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE

Gruppo G.R.E.M. Piemonte e Valle d Aosta. Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE Gruppo G.R.E.M Piemonte e Valle d Aosta Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE Il kit, pensato per l animazione di bambini, ragazzi e adulti sul tema famiglia è così composto: - 1 gioco

Dettagli

Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO

Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO SETTEMBRE: Quando sono arrivata a Coimbra la prima sistemazione che ho trovato è stato un Ostello molto simpatico in pieno centro, vicino a Piazza della Repubblica.(http://www.grandehostelcoimbra.com/).

Dettagli

Claudio Bencivenga IL PINGUINO

Claudio Bencivenga IL PINGUINO Claudio Bencivenga IL PINGUINO 1 by Claudio Bencivenga tutti i diritti riservati 2 a mia Madre che mi raccontò la storia del pignuino Nino a Barbara che mi aiuta sempre in tutto 3 4 1. IL PINGUINO C era

Dettagli

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 F= risposta degli alunni/figli G = risposta dei genitori F: 1- Cosa pensi della dipendenza elettronica?

Dettagli

Tra le varie attività proposte sul tema dell acqua c è stata anche la visione di un film:

Tra le varie attività proposte sul tema dell acqua c è stata anche la visione di un film: Tra le varie attività proposte sul tema dell acqua c è stata anche la visione di un film: La prima richiesta fatta ai bambini è stata di indicare quali film conoscevano che raccontassero storie ambientate

Dettagli

Prima che la storia cominci

Prima che la storia cominci 1 Prima che la storia cominci Non so da dove sia scaturita questa mia voglia di scrivere storie. So che mi piace ascoltare le narrazioni degli altri e poi ripensare quelle storie fra me e me, agitarle,

Dettagli

L albero di cachi padre e figli

L albero di cachi padre e figli L albero di cachi padre e figli 1 Da qualche parte a Nagasaki vi era un bell albero di cachi che faceva frutti buonissimi. Per quest albero il maggior piacere era vedere i bambini felici. Era il 9 agosto

Dettagli

INCONTRO CON L AUTORE JACOPO OLIVIERI

INCONTRO CON L AUTORE JACOPO OLIVIERI INCONTRO CON L AUTORE JACOPO OLIVIERI Lo scrittore Jacopo Olivieri ha incontrato gli alunni delle classi quarte e quinte della scuola A. Aleardi del plesso di Quinto nelle giornate del 18 e 19 febbraio

Dettagli

BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA

BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA I A6 BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA Parrocchia Domenica CANTO D INIZIO NEL TUO SILENZIO Nel tuo silenzio accolgo il mistero venuto a vivere dentro di me, sei tu che vieni, o forse è più vero

Dettagli

LEADLAB LAVORO 1 e 2 Incontro 1

LEADLAB LAVORO 1 e 2 Incontro 1 LEADLAB LAVORO 1 e 2 Incontro 1 Sintesi per le partecipanti Laboratorio LAVORO 1 e 2 Progetto Leadership femminile aprile-giugno 2013 Elena Martini Francesca Maria Casini Vanessa Moi 1 LE ATTESE E LE MOTIVAZIONI

Dettagli

1044 PIAZZE PER I 40 ANNI DELLA LEGGE 1044 SUI NIDI PENSIERI DEI NOSTRI GENITORI:

1044 PIAZZE PER I 40 ANNI DELLA LEGGE 1044 SUI NIDI PENSIERI DEI NOSTRI GENITORI: 1044 PIAZZE PER I 40 ANNI DELLA LEGGE 1044 SUI NIDI PENSIERI DEI NOSTRI GENITORI: L Asilo nido è un servizio essenziale per noi genitori lavoratori, sarebbe impossibile concepire l assenza di un servizio

Dettagli

RECITA MUSICALE DELLA PACE 4 ottobre 2007

RECITA MUSICALE DELLA PACE 4 ottobre 2007 ATTORI: 3B RECITA MUSICALE DELLA PACE 4 ottobre 2007 CANTANTI: 4B Narratrice Valentina Massimo Re sì Re no Orsetto Farfalla Uccellino Cerbiatto Lepre Popolo del paese sì Popolo del paese no Sophie Dana

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

LOCUZIONI AL MONDO. Il mistero di ogni persona (22/4/2013 24/4/2013) Testi tradotti dai messaggi originali pubblicati sul sito Locutions to the World

LOCUZIONI AL MONDO. Il mistero di ogni persona (22/4/2013 24/4/2013) Testi tradotti dai messaggi originali pubblicati sul sito Locutions to the World LOCUZIONI AL MONDO Il mistero di ogni persona (22/4/2013 24/4/2013) Testi tradotti dai messaggi originali pubblicati sul sito Locutions to the World 2 Sommario 1. La decisione della SS. Trinità al tuo

Dettagli

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi, di professione astrofisica, è senza dubbio l autrice fantasy italiana più amata. All

Dettagli

LETTERA AI MIEI FIGLI...

LETTERA AI MIEI FIGLI... 26 aprile 2012 LETTERA AI MIEI FIGLI... Cari bambini Greta e Tommaso, in futuro spero di avervi come figli. Ho molti desideri per voi, uno di questi è che completiate gli studi fino all Università e che

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Angeli - Voglio Di Piu' Scritto da Joel Lunedì 11 Agosto 2008 01:19

Angeli - Voglio Di Piu' Scritto da Joel Lunedì 11 Agosto 2008 01:19 01 - Voglio Di Piu' Era li', era li', era li' e piangeva ma che cazzo hai non c'e' piu',non c'e' piu',non c'e' piu' e' andato se ne e' andato via da qui Non c'e' niente che io possa fare puoi pensarmi,

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2015/2016 IO HO DIRITTO

PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2015/2016 IO HO DIRITTO PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2015/2016 IO HO DIRITTO Premessa La Scuola Cattolica si differenzia da ogni altra scuola che si limita a formare l uomo, mentre essa si propone

Dettagli

QUESTIONARIO DI EFFICACIA DELL INCONTRO. La valutazione dovrà essere espressa in scala da 1 (per niente) a 5 (pienamente).

QUESTIONARIO DI EFFICACIA DELL INCONTRO. La valutazione dovrà essere espressa in scala da 1 (per niente) a 5 (pienamente). QUESTIONARIO DI EFFICACIA DELL INCONTRO Gentile genitore, le sottoponiamo il presente questionario anonimo al termine dell incontro a cui ha partecipato. La valutazione da lei espressa ci aiuterà a capire

Dettagli

Contro i miei occhi. È la carezza che ognuno di noi vorrebbe fare al proprio nemico, ma non ci riesce, perché il nemico sfugge sempre.

Contro i miei occhi. È la carezza che ognuno di noi vorrebbe fare al proprio nemico, ma non ci riesce, perché il nemico sfugge sempre. Contro i miei occhi È la carezza che ognuno di noi vorrebbe fare al proprio nemico, ma non ci riesce, perché il nemico sfugge sempre. Ogni riferimento a fatti realmente accaduti o luoghi e/o a persone

Dettagli

PAOLO VA A VIVERE AL MARE

PAOLO VA A VIVERE AL MARE PAOLO VA A VIVERE AL MARE Paolo è nato a Torino. Un giorno i genitori decisero di trasferirsi al mare: a Laigueglia dove andavano tutte le estati e ormai conoscevano tutti. Paolo disse porto tutti i miei

Dettagli

E pace in terra. raccolta di poesie di alcuni alunni delle classi 3A 3B 3E 2A. della Scuola Media C.Aschieri di S.Pietro in Cariano 13.12.

E pace in terra. raccolta di poesie di alcuni alunni delle classi 3A 3B 3E 2A. della Scuola Media C.Aschieri di S.Pietro in Cariano 13.12. E pace in terra raccolta di poesie di alcuni alunni delle classi 3A 3B 3E 2A della Scuola Media C.Aschieri di S.Pietro in Cariano 13.12.2007 INTRODUZIONE Il lavoro è stato svolto all interno di tre classi

Dettagli

Paola, Diario dal Cameroon

Paola, Diario dal Cameroon Paola, Diario dal Cameroon Ciao, sono Paola, una ragazza di 21 anni che ha trascorso uno dei mesi più belli della sua vita in Camerun. Un mese di volontariato in un paese straniero può spaventare tanto,

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

LE NOSTRE CANZONI DI NATALE

LE NOSTRE CANZONI DI NATALE CANZONE: LE NOSTRE CANZONI DI NATALE VIENI BAMBINO TRA I BAMBINI Quando la notte è buia E buio è anche il giorno, non credi che il domani potrà mai fare ritorno. Quando la notte è fredda C è il gelo nel

Dettagli

Wretched - Libero Di Vevere, Libero Di Morire. Scritto da Joel Lunedì 11 Agosto 2008 03:35

Wretched - Libero Di Vevere, Libero Di Morire. Scritto da Joel Lunedì 11 Agosto 2008 03:35 01 - Come Un Cappio Un cappio alla mia gola le loro restrizioni un cappio alla mia gola le croci e le divise un cappio che si stringe, un cappio che mi uccide un cappio che io devo distruggere e spezzare

Dettagli

NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3

NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3 Zeta 1 1 2 NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3 2010 by Bonfirraro Editore Viale Ritrovato, 5-94012 Barrafranca - Enna Tel. 0934.464646-0934.519716

Dettagli

MA TU QUANTO SEI FAI?

MA TU QUANTO SEI FAI? MA TU QUANTO SEI FAI? 1. VALORIZZARE IL PASSATO PER UN FUTURO MIGLIORE a. Quante volte al mese vai a cercare notizie sulla storia del tuo paese/città nella biblioteca comunale? o 3 volte o 1 volta b. Ti

Dettagli

INTERVENTO ALLENATORI-DIRIGENTI CSR Introduzione ai tre appuntamenti di formazione 9 gennaio 2010.

INTERVENTO ALLENATORI-DIRIGENTI CSR Introduzione ai tre appuntamenti di formazione 9 gennaio 2010. INTERVENTO ALLENATORI-DIRIGENTI CSR Introduzione ai tre appuntamenti di formazione 9 gennaio 2010. Introduzione E appena passato il tempo delle feste. Tradizionale è lo scambio di regali Quale il regalo

Dettagli

COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI. Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives

COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI. Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives Prefazione Se mi fosse chiesto di indicare il senso di Fiabe giuridiche, lo rintraccerei nelle

Dettagli

Il Keisuke: Sono un ottimo studente e il senso della mia vita è studiare.

Il Keisuke: Sono un ottimo studente e il senso della mia vita è studiare. 1.1. Ognuno di noi si può porre le stesse domande: chi sono io? Che cosa ci faccio qui? Quale è il senso della mia esistenza, della mia vita su questa terra? Il Keisuke: Sono un ottimo studente e il senso

Dettagli

Perché affrontare il tema dell inquinamento?

Perché affrontare il tema dell inquinamento? Perché affrontare il tema dell inquinamento? Il problema dell'inquinamento dell'aria a Piacenza è serio e grave. Naturalmente sappiamo che non è grave solo nella nostra città, ma in tutta l Emilia Romagna

Dettagli

I bambini vengono costretti a lavorare

I bambini vengono costretti a lavorare Un continente segnato dalle violenze, dai soprusi e dalle ingiustizie. Il destino di schiavitù che nei secoli scorsi ha colpito l'africa non si è esaurito nemmeno nel Terzo millennio. Nell'Ottocento, uomini

Dettagli

Crampi. Denti e gengive

Crampi. Denti e gengive Crampi Il collegamento tra il sintomo e l emozione in questo caso è molto intuitivo. I crampi indicano infatti tensioni profonde, paure, mancanza di rilassamento, incapacità di lasciarsi andare. Oltre

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 12 AL NEGOZIO A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa 2011 1 AL NEGOZIO DIALOGO PRINCIPALE A- Buongiorno. B- Buongiorno. A- Posso aiutarla? B- Ma,

Dettagli

Riccardo Dossena UN ALTRA SPERANZA

Riccardo Dossena UN ALTRA SPERANZA Un altra speranza Riccardo Dossena UN ALTRA SPERANZA Autobiografia www.booksprintedizioni.it Copyright 2014 Riccardo Dossena Tutti i diritti riservati Progetto scrivere di Riccardo Dossena. Con il mio

Dettagli

l amore criminale 5 uccise vanno solo a ingrossare il numero di una statistica. E a ricordare quelle figlie ammazzate restano solo le madri e i padri.

l amore criminale 5 uccise vanno solo a ingrossare il numero di una statistica. E a ricordare quelle figlie ammazzate restano solo le madri e i padri. «La famiglia ammazza piú della mafia». Tutto è iniziato da qui, dal titolo di un articolo che commentava i dati di una ricerca. Era il 2007 e in Italia la legge sullo stalking non esisteva ancora. Secondo

Dettagli

Esercizi pronomi indiretti

Esercizi pronomi indiretti Esercizi pronomi indiretti 1. Completate il dialogo con i pronomi dati: Bella la parita ieri, eh? Ma quale partita! Ho litigato con mia moglie e... alla fine non l ho vista! Ma che cosa ha fatto? Niente...

Dettagli

Anno pastorale 2011-2012. Suggerimenti per l animazione in oratorio

Anno pastorale 2011-2012. Suggerimenti per l animazione in oratorio Anno pastorale 2011-2012 Suggerimenti per l animazione in oratorio Premessa: GIOCO E VANGELO Relazione Don Marco Mori, presidente Forum Oratori Italiani Il gioco può essere vangelo? Giocare può diventare

Dettagli

Il venditore di successo deve essere un professionista competente,

Il venditore di successo deve essere un professionista competente, Ariel SIGNORELLI A vete mai ascoltato affermazioni del tipo: sono nato per fare il venditore ; ho una parlantina così sciolta che quasi quasi mi metto a vendere qualcosa ; qualcosa ; è nato per vendere,

Dettagli

LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI. La Biblioteca per i Pazienti. Impressioni dei Volontari

LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI. La Biblioteca per i Pazienti. Impressioni dei Volontari LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI SERVIZIO CIVILE VOLONTARIO Anno 2005/2006 La Biblioteca per i Pazienti Impressioni dei Volontari Gloria Lombardo, Valeria Bonini, Simone Cocchi, Francesca Caffarri, Riccardo

Dettagli

IL MINIDIZIONARIO. Tutti i diritti sono riservati.

IL MINIDIZIONARIO. Tutti i diritti sono riservati. IL MINIDIZIONARIO Tutti i diritti sono riservati. CIAO A TUTTI, IL MIO NOME È MARCO E PER LAVORO STO TUTTO IL GIORNO SU INTERNET. TEMPO FA HO AIUTATO MIA NONNA A CONNETTERSI CON SUO FIGLIO IN CANADA E

Dettagli

LAURA, IN CINA TRA KUNG FU E CANTI TRADIZIONALI (Come un estate in 中 国 ha cambiato la mia vita)

LAURA, IN CINA TRA KUNG FU E CANTI TRADIZIONALI (Come un estate in 中 国 ha cambiato la mia vita) LAURA, IN CINA TRA KUNG FU E CANTI TRADIZIONALI (Come un estate in 中 国 ha cambiato la mia vita) Credevo di essere pronta a questa esperienza. Credevo di essere pronta a passare un intero mese dall altra

Dettagli

ESSERE FELICI E MEGLIO!

ESSERE FELICI E MEGLIO! ESSERE FELICI E MEGLIO! I 5 MOTIVI PER ESSERLO di Carla Favazza Questo manuale contiene materiale protetto dalle leggi sul Copyright nazionale ed internazionale. Qualsiasi riproduzione senza il consenso

Dettagli

Mafia, amore & polizia

Mafia, amore & polizia 20 Mafia, amore & polizia -Ah sì, ora ricordo... Lei è la signorina... -Francesca Affatato. -Sì... Sì... Francesca Affatato... Certo... Mi ricordo... Lei è italiana, non è vero? -No, mio padre è italiano.

Dettagli

Il Libro dei Sopravvissuti

Il Libro dei Sopravvissuti Il Libro dei Sopravvissuti Cathy Freeman: una GRANDE atleta Nel 2000 ha partecipato alle Olimpiadi di Sydney: è stata la porta bandiera e ha acceso la fiamma olimpica Ha vinto la gara dei 400 metri da

Dettagli

CANZONI: NIVEL INTERMEDIO: LAURA PAUSINI: NON C È

CANZONI: NIVEL INTERMEDIO: LAURA PAUSINI: NON C È ESCUELA OFICIAL DE IDIOMAS OVIEDO CENTRO DE AUTOAPRENDIZAJE IDIOMA: ITALIANO PRÁCTICA: COMPRENSIÓN ORAL NIVEL: NIVEL INTERMEDIO MATERIAL: CINTA / CUESTIONARIO / SOLUCIONES TEMA: PREPOSIZIONI/ LESSICO Grande

Dettagli

Ti racconto attraverso i colori

Ti racconto attraverso i colori Ti racconto attraverso i colori Report del viaggio a Valcea Ocnele Mari Copacelu INVERNO 2013 "Reale beatitudine Libero vuol dire vivere desiderando casa protetta Libertà è tenere persone accanto libere

Dettagli

"Fratello Lupo" Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli

Fratello Lupo Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli Fratello Lupo - 2003 n.2 "Fratello Lupo" Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli Caro Fra Beppe, ti ringrazio della lettera che mi hai scritto, e come vedi ti do mie notizie. Io qui sto lavorando

Dettagli

Articolo giornale campo scuola 2014

Articolo giornale campo scuola 2014 Articolo giornale campo scuola 2014 Condivisione, stare assieme sempre, conoscersi? In queste tre parole racchiuderei la descrizione del campo estivo. Sono sette giorni bellissimi in cui si impara prima

Dettagli

UN VIAGGIO NEL VOLONTARIATO

UN VIAGGIO NEL VOLONTARIATO Associazione di Volontariato per la Qualità dell Educazione UN VIAGGIO NEL VOLONTARIATO Esplora con noi il mondo del volontariato! con il contributo della con il patrocinio Comune di Prepotto Club UNESCO

Dettagli

33 poesie. una dedicata al calcio e una alla donna

33 poesie. una dedicata al calcio e una alla donna 33 poesie una dedicata al calcio e una alla donna Salvatore Giuseppe Truglio 33 POESIE una dedicata al calcio e una alla donna www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Salvatore Giuseppe Truglio Tutti

Dettagli

Come migliorare la tua relazione di coppia

Come migliorare la tua relazione di coppia Ettore Amato Come migliorare la tua relazione di coppia 3 strategie per essere felici insieme I Quaderni di Amore Maleducato Note di Copyright Prima di fare qualunque cosa con questo Quaderno di Amore

Dettagli

AL CENTRO COMMERCIALE

AL CENTRO COMMERCIALE AL CENTRO COMMERCIALE Ciao Michele, come va? Che cosa? Ciao Omar, anche tu sei qua? Sì, sono con Sara e Fatima: facciamo un giro per vedere e, forse, comprare qualcosa E dove sono? Voglio regalare un CD

Dettagli

frutto della collaborazione fra Volontari della Caritas Parrocchiale, Alunni e Alunne, Insegnanti e Comitato dei Genitori

frutto della collaborazione fra Volontari della Caritas Parrocchiale, Alunni e Alunne, Insegnanti e Comitato dei Genitori La Scuola Primaria PAOLO NEGLIA di Vanzago, nell ambito delle manifestazioni organizzate per la Festa di fine anno scolastico, ha promosso la seguente iniziativa frutto della collaborazione fra Volontari

Dettagli

IL WEB WRITING. di Vincenzo Rodolfo Dusconi, Esperto in Marketing e Comunicazione Legale PARTE PRIMA. 15 0ttobre 2009

IL WEB WRITING. di Vincenzo Rodolfo Dusconi, Esperto in Marketing e Comunicazione Legale PARTE PRIMA. 15 0ttobre 2009 IL WEB WRITING di Vincenzo Rodolfo Dusconi, Esperto in Marketing e Comunicazione Legale 15 0ttobre 2009 PARTE PRIMA Perché gli studi professionali sottovalutano ciò che viene riportato nei testi del loro

Dettagli

Dai, domanda! 6. Vita romana

Dai, domanda! 6. Vita romana Italiano per Sek I e Sek II Dai, domanda! 6. Vita romana 9:46 minuti Olivia: Edward: Margherita Un vecchio proverbio dice che tutte le strade portano a Roma. E finalmente sono venuto qua, giusto in tempo

Dettagli

1. Ascolta la canzone e metti in ordine le immagini:

1. Ascolta la canzone e metti in ordine le immagini: Pag. 1 1. Ascolta la canzone e metti in ordine le immagini: Pag. 2 Adesso guarda il video della canzone e verifica le tue risposte. 2. Prova a rispondere alle domande adesso: Dove si sono incontrati? Perché

Dettagli

dal 2007 - Kryptos LA PERSONA ECCELLENZE: Lorenzo Zago

dal 2007 - Kryptos LA PERSONA ECCELLENZE: Lorenzo Zago ECCELLENZE: Lorenzo Zago dal 2007 - Kryptos LA PERSONA Nel corso della storia, la libertà di scelta è stata una grande conquista da parte dell uomo. Oggi, la maggior parte di noi vive in Paesi dove è possibile

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA ALTINO

SCUOLA PRIMARIA ALTINO SCUOLA PRIMARIA ALTINO PROGETTO CONTINUITA : MANGIA SANO E VAI LONTANO Incontro con i bambini di 5 anni delle scuole dell infanzia di Altino Durante gli incontri di continuità con la Scuola dell Infanzia

Dettagli

Nicolò UGANDA Gapyear

Nicolò UGANDA Gapyear Nicolò, Diario dall Uganda Se c è il desiderio, allora il grande passo è compiuto, e non resta che fare la valigia. Se invece ci si riflette troppo, il desiderio finisce per essere soffocato dalla fredda

Dettagli

Cinema, La bugia bianca : il dramma dello stupro etnico raccontato da un siciliano

Cinema, La bugia bianca : il dramma dello stupro etnico raccontato da un siciliano Cinema, La bugia bianca : il dramma dello stupro etnico raccontato da un siciliano di Redazione Sicilia Journal - 25, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/cinema-la-bugia-bianca-il-dramma-dello-stupro-etnico-raccontato-da-unsiciliano/

Dettagli

COME AIUTARE I NOSTRI FIGLI A CRESCERE BENE?

COME AIUTARE I NOSTRI FIGLI A CRESCERE BENE? COME AIUTARE I NOSTRI FIGLI A CRESCERE BENE? Ogni genitore desidera essere un buon educatore dei propri figli, realizzare il loro bene, ma non è sempre in armonia con le dinamiche affettive, i bisogni,

Dettagli