T2S: Gli operatori Italiani sono pronti ad affrontare la nuova sfida?

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "T2S: Gli operatori Italiani sono pronti ad affrontare la nuova sfida?"

Transcript

1 T2S: Gli operatori Italiani sono pronti ad affrontare la nuova sfida? L indagine ABI e PwC

2 2 T2S: Gli operatori Italiani sono pronti ad affrontare la nuova sfida?

3 Metodologia 5 Executive summary 8 L indagine ABI - PwC 11 Glossario 22 L indagine ABI e PwC 3

4 4 T2S: Gli operatori Italiani sono pronti ad affrontare la nuova sfida?

5 Metodologia L indagine ABI e PwC 5

6 L indagine condotta ABI e PwC hanno condotto, nel mese di gennaio 2015, una ricerca di mercato volta a comprendere lo stato della migrazione delle banche italiane in vista della partenza della prima Wave di Target 2 Securities e il grado di consapevolezza delle stesse in merito al cambiamento sistemico che T2S porterà sul mercato europeo e, in particolare, nel comparto del post-trading. Agli operatori sono state poste delle domande relative principalmente alla modalità di adesione a T2S e alla progettualità in corso. Gli operatori italiani sono pronti ad affrontare le nuove sfide imposte da T2S??? La composizione del campione 60banche italiane dislocate in tutta Italia 6 T2S: Gli operatori Italiani sono pronti ad affrontare la nuova sfida?

7 dislocate in tutta Italia... All indagine hanno risposto 60 banche di cui: 6 DCP (di cui i 3 di residenza italiana)...e di diverse dimensioni* 5% 7% 54 ICP (di questi circa la metà si collega via CSD e la parte restante via provider terzo) 13% 18% Maggiori Grandi Medie Piccole Minori * Le dimensioni si basano sulle classi dimensionali attribuite da Banca d Italia sulla base dell ammontare dei fondi intermediati non consolidati, ovvero del totale dell attivo di bilancio delle banche al netto delle spese e perdite e delle partite in sospeso (o viaggianti) 57% L indagine ABI e PwC 7

8 Executive summary I principali risultati dell indagine 8 T2S: Gli operatori Italiani sono pronti ad affrontare la nuova sfida?

9 L indagine ABI e PwC 9

10 10 T2S: Gli operatori Italiani sono pronti ad affrontare la nuova sfida?

11 L indagine ABI - PwC L indagine ABI e PwC 11

12 Qual è il livello di conoscenza di T2S tra le banche? Livello di conoscenza di T2S Ottimo Buono Sufficiente 15% 7% 23% 55% Circa il 15% delle banche intervistate sostiene di avere una conoscenza ottima, di cui più della metà risultano essere DCP. Nella maggior parte dei casi (circa il 55%) il livello di conoscenza risulta essere buono. Solo una minoranza di banche dichiara di avere conoscenze non sufficienti o nulle di T2S: si tratta di banche di «minori» dimensioni che utilizzano provider terzi per arrivare in T2S (centri servizi, Global Custodian, altri DCP) Non sufficiente Non ho conoscenze Il dato emerso dalla survey evidenzia che gli operatori hanno mediamente una buona conoscenza di T2S 12 T2S: Gli operatori Italiani sono pronti ad affrontare la nuova sfida?

13 Le banche partecipano a sessioni di formazione T2S? A quali gruppi di lavoro partecipate? DCP Group (BCE) NUG (Banca d Italia) Monte Titoli (PT-TUG) Altri gruppi di lavoro non istituzionali Nessuno N Banche del campione intervistato Dal quesito emerge che la maggior parte delle banche intervistate partecipano a gruppi di lavoro internazionali o almeno a sessioni di training. Alcuni operatori partecipano a più tavoli di lavoro. 28 banche (circa il 50% del campione intervistato, di cui la maggior parte sono banche «piccole» e «minori») non partecipano a gruppi di lavoro ufficiali T2S ma allo stesso tempo sono solo 8 le banche (tutte «piccole» e «minori») che non partecipano ai training ufficiali organizzati dalle Istituzioni. Partecipate a sessioni di training T2S? Training BCE (T2S info sessions) 9 Più della metà delle banche partecipa alle sessioni di training di Monte Titoli, mentre solo 9 partecipano alle T2S info session della BCE. Training di Monte Titoli Training erogato da provider Altri corsi ed eventi di formazione Le 6 banche (di cui la maggior parte «piccole» o «minori») che considerano non adeguato il livello della formazione ricevuto ritengono necessaria un attività formativa soprattutto per approfondire temi operativi e IT e temi di tesoreria (es. gestione del collaterale). Nessuno 8 N Banche L indagine ABI e PwC 13

14 Quante banche hanno avviato un progetto T2S? Avete avviato un progetto T2S? Si 7% 28% 65% Più della metà delle banche rispondenti (il 65%) ha avviato un progetto T2S al proprio interno La maggior parte degli operatori che non hanno avviato un progetto interno specifico per T2S, quasi il 30% degli intervistati, si affida ad un provider di servizi che gestirà al suo interno il progetto T2S No, il progetto è gestito da un provider Non ancora deciso Poco più del 5% degli operatori intervistati non ha preso una decisione in merito (si tratta di Banche di Credito Cooperativo «minori») Se il progetto è gestito da un provider qual è la tipologia di provider scelta? Nella maggior parte di casi in cui il progetto T2S è gestito da un provider di servizi (i.e., il 28% di cui sopra), le banche hanno scelto un Global Custodian (circa il 75%); ve ne è una parte che ha scelto un centro servizi (circa il 20%); le restanti banche (circa il 5%) hanno optato per soluzioni di tipo diverso (fornitori già presenti internamente). 14 T2S: Gli operatori Italiani sono pronti ad affrontare la nuova sfida?

15 Quali sono le modalità di adesione prevalenti? Modalità di connessione lato titoli Connessione diretta (DCP) 10% 45% 45% Modalità di connessione titoli solo 6 banche tra le intervistate (il 10%) hanno scelto la modalità di adesione diretta lato titoli (DCP), mentre le altre hanno optato per una connessione indiretta tramite CSD (circa il 45%) o tramite un provider terzo (circa il 45%). Tra le banche che hanno scelto di aderire tramite provider terzo, la maggior parte (circa il 90%) sono di classe «piccole» e «minori». Connessione indiretta tramite depositario centrale (ICP via CSD) Connessione indiretta via provider terzo Modalità di connessione lato cash 15% 10% Connessione diretta solo cash Connessione diretta cash e titoli (full DCP) Connessione indiretta (ICP) 75% Modalità di connessione cash oltre alle banche che hanno aderito direttamente sia lato titoli che lato cash (circa il 10% degli intervistati), nel campione sono presenti ulteriori operatori che hanno optato per la modalità DCP lato cash e che dunque hanno richiesto un DCA proprio (circa il 15%, di cui quasi la metà sono di classe «maggiori» e «grandi»). L indagine ABI e PwC 15

16 Quali sono la durata dei progetti T2S ed il budget allocato? Budget allocato per il progetto T2S Oltre 2 M Tra 1 M e 2 M 16% 6% Oltre a tutte le DCP, anche ulteriori banche ICP hanno previsto una durata del progetto superiore all anno (circa il 25% degli intervistati). Tra 500 K e 1 M Tra 300 K e 500 K Minore di 300 K No budget 10% 13% 19% 36% Un ulteriore 30% (di cui la maggior parte sono banche «piccole» e «minori») ha previsto una durata progettuale compresa tra i 3 e i 6 mesi. Tutti i DCP (al netto di 1 banca che ha preferito non rispondere a questo quesito) hanno allocato un budget di oltre 2 Mln (il 16% dei rispondenti a tale quesito e circa il 10% degli intervistati). Quasi il 20% delle banche intervistate (circa il 35% delle rispondenti al quesito, di cui la maggior parte sono banche «piccole») non ha previsto alcun budget. Il 10% delle banche intervistate (circa il 20% delle rispondenti al quesito, campione in cui è presente 1 sola banca classificata come «grande») ha allocato un budget inferiore ai 300 mila euro, stima iniziale di Monte Titoli per il progetto T2S di un ICP.? progetto A tale quesito hanno risposto 32 banche rispetto alle 39 che hanno avviato un T2S Circa il 20% degli ICP via CSD (5 operatori primari sul mercato italiano) ha allocato per il progetto T2S tra i 2 Mln e i 500 K. 16 T2S: Gli operatori Italiani sono pronti ad affrontare la nuova sfida?

17 In quanti utilizzeranno le nuove funzionalità messe a disposizione da T2S? Livello di conoscenza di T2S 25% 25% 50% Il quesito posto, al quale ha risposto circa il 90% del campione intervistato, si pone l obiettivo di offrire un focus sulla modalità di gestione del progetto T2S da parte delle banche italiane (si tende ad un adeguamento minimale o si vogliono utilizzare da subito tutte le nuove funzionalità che T2S mette a disposizione?). Abbiamo scelto un adeguamento minimale Abbiamo scelto alcune / tutte le opzioni avanzate Nessuna decisione in merito/ Nessuna risposta Circa il 50% delle banche intervistate ha optato per un adeguamento minimale a T2S (sono tutte ICP). Circa il 25% delle banche intervistate utilizzeranno almeno alcune o anche tutte le opzioni avanzate non appena saranno rese disponibili da T2S. In questo campione rientrano tutti i DCP e 6 ICP. Infine, circa il 25% delle banche intervistate non ha ancora preso alcuna decisione in merito (di cui l 85% sono banche «piccole» e «minori») oppure si è astenuta dal rispondere al quesito. Il dato emerso dalla survey evidenzia che solo il 25% delle banche intervistate utilizzerà le funzioni avanzate offerte da T2S L indagine ABI e PwC 17

18 Quanti utilizzeranno le nuove funzionalità messe a disposizione da T2S? Gli operatori che stanno valutando una riorganizzazione interna, quali cambiamenti applicheranno? Centralizzazione delle attività di regolamento Italia ed Estero 55% Maggiore integrazione tra Back Office e Tesoreria 9% Riorganizzazione e razionalizzazione delle attività relative alla gestione del collaterale Dal quesito relativo alla volontà di avviare, contestualmente a T2S, un progetto di riorganizzazione interna, emerge una forte dipendenza di tali decisioni dalle dimensioni e dalle ambizioni degli operatori. A tale quesito ha risposto circa il 90% degli operatori intervistati, di cui: circa il 20% delle banche, di cui 5 DCP e 6 ICP (tra cui 3 banche «maggiori») sostiene che il progetto T2S abbia già portato a pensare ad una riorganizzazione interna delle attività di backoffice e tesoreria. Tali banche hanno definito: nella maggior parte dei casi (55%), di voler centralizzare le attività di settlement Italia e Estero in un unico ufficio; in alcuni casi (27%) di voler riorganizzare le attività relative alla gestione del collateral; Altro 27% 9% in altri casi (9%), di voler prevedere una maggiore integrazione tra gli uffici back-office e tesoreria. Dall altro lato circa il 40% delle banche non ha ancora valutato i possibili impatti ma prevedono possibili modifiche in futuro. 18 T2S: Gli operatori Italiani sono pronti ad affrontare la nuova sfida?

19 Quali effetti sui costi operativi/it T2S porterà una riduzione dei costi operativi e IT? Il 40% delle banche rispondenti ritiene che T2S porterà una diminuzione dei costi operativi e IT Tra le banche che hanno risposto al quesito (circa il 90% del totale degli intervistati), più della metà delle banche (il 60%) ritiene che il progetto non porterà a una riduzione dei costi operativi e IT: tra queste banche, 3 sono DCP. T2S ridurrà i costi di regolamento? 10% 10% 5% 25% T2S ridurrà i costi di regolamento a livello domestico T2S ridurrà i costi di regolamento cross border I costi di regolamento aumenteranno con T2S I costi di regolamento rimarranno invariati Non so 50% Tra le banche che hanno risposto al quesito (circa il 90% del totale intervistati), quasi il 50% delle banche ritiene che almeno i costi di regolamento cross-border si ridurranno, mentre solamente il 10% sostiene che i costi diminuiranno solo a livello domestico. Il 10% delle banche intervistate (tutti ICP) sostiene che i costi di regolamento, con T2S, aumenteranno. Il 50% delle banche rispondenti ritiene che almeno i costi di regolamento cross border diminuiranno. L indagine ABI e PwC 19

20 Si stanno già analizzando i possibili cambiamenti che T2S porterà post Wave 1? Quante banche hanno iniziato ad analizzare i cambiamenti di T2S post Wave 1? 6% 25% 32% 37% Tra le banche rispondenti al quesito, il 25% ha iniziato ad analizzare i cambiamenti di T2S post-wave 1 (5 DCP e 9 ICP) Circa il 40% delle banche (tra cui 1 «maggiore» e 3 «grandi») non ha ancora avviato le analisi sui cambiamenti post Wave 1, ma prevede di farlo in futuro Si No, ma prevediamo di farlo No, non prevediamo di farlo Nessuna decisione in merito Si ritiene che vi sarà necessità di effettuare interventi operativi e tecnologici? 14% 12% Si, riteniamo ci saranno impatti significativi Si, ma saranno impatti minimi No, non pensiamo vi siano impatti Non so / Non valutabile 32% 42% Circa il 75% delle banche rispondenti al quesito ritiene che sarà necessario effettuare degli interventi operativi e tecnologici post Wave 1: per circa il 30% delle banche gli impatti saranno significativi, per i restanti saranno minimali. Al contrario, circa il 15% delle banche pensa che non vi saranno impatti (tutte ICP, di cui il 90% banche «piccole» e «minori»). 20 T2S: Gli operatori Italiani sono pronti ad affrontare la nuova sfida?

21 Si prevedono cambiamenti nell operatività post Wave 1? Il modello operativo scelto per wave 1 sarà il modello target anche per le wave successive? 9% 24% 66% Circa il 10% dei rispondenti ritiene che nelle Wave successive alla prima sarà necessario impostare un nuovo modello operativo (tra queste rientrano 2 DCP e 3 ICP). 25% Gli operatori che prevedono di dover modificare il modello operativo stanno valutando di: Si, riteniamo ci saranno impatti significativi Si, ma saranno impatti minimi No, non pensiamo vi siano impatti cambiare il provider di regolamento o di scegliere nuovi provider; modificare o rinnovare le piattaforme attualmente in uso; ottenere l accesso diretto a nuovi mercati. La maggior parte delle banche che hanno risposto al quesito (65%) ritiene che il modello operativo scelto per Wave 1 sarà utilizzato anche per le Wave successive L indagine ABI e PwC 21

22 Glossario DCP (Directly Connected Participant) Partecipanti che optano per un adesione diretta alla piattaforma T2S, caratterizzata dalla gestione diretta da parte degli utenti del proprio conto, dalla necessità di apertura dei conti presso almeno un CSD e dalla possibilità di usufruire dei servizi ancillari dei CSD locali. ICP (Indirectly Connected Participant) Partecipanti che optano per un adesione indiretta alla piattaforma T2S, per il tramite di un CSD o di altri provider (International CSD o Global Custodian). CSD (Central Securities Depository, depositario centrale) Soggetto che svolge sia la funzione di amministrazione e custodia dei titoli per conto di terzi sia di regolamento delle operazioni in titoli. In ambito nazionale tali entità sono assimilabili a Monte Titoli che sul mercato italiano svolge le funzioni di depositario centrale e di gestore dei servizi di regolamento e liquidazione mediante la gestione di Express II. GC (Global Custodian, depositario globale) Soggetti - chiamati anche Securities Servicer - che prestano a livello globale servizi di custodia di titoli negoziati e regolati. In genere il Global Custodian si occupa di tutti gli aspetti amministrativi e fiscali relativi ai titoli depositati, solitamente attraverso una rete di sub-custodian specializzate in servizi di asset servicing locali. Wave di migrazione Il progetto T2S ne prevede quattro e consistono in deadline fondamentali in cui avverrà la migrazione dei titoli depositati presso i CSD locali dei paesi coinvolti nel progetto T2S. Ad esempio la Wave I è prevista per il 22 giugno 2015 e comprende anche il mercato italiano. DCA (Direct Cash Account) Conto cash in moneta di banca centrale aperto per ciascun cliente all interno di T2S, presso la Banca Centrale Nazionale (NCB) scelta dal cliente stesso. Questi conti cash saranno usati per regolare le transazioni relative ai depositi del cliente aperti presso una o più CSD. 22 T2S: Gli operatori Italiani sono pronti ad affrontare la nuova sfida?

23 Mauro Panebianco Partner Andrea Laurenti Director L indagine ABI e PwC 23

24 2015 PricewaterhouseCoopers Advisory SpA. All rights reserved. PricewaterhouseCoopers Advisory SpA refers to the PwC network and/or one or more of its member firms, each of which is a separate legal entity. Please see for further details. This content is for general information purposes only, and should not be used as a substitute for consultation with professional advisors.

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni é Tempo di BILANCI Gli Investitori Hanno Sentimenti Diversi Verso le Azioni In tutto il mondo c è ottimismo sul potenziale di lungo periodo delle azioni. In effetti, i risultati dell ultimo sondaggio di

Dettagli

ITALIAN MARKET PRACTICE SECOND LAYER MATCHING MATCHING OF CLIENT OF CSD PARTICIPANT IN X-TRM

ITALIAN MARKET PRACTICE SECOND LAYER MATCHING MATCHING OF CLIENT OF CSD PARTICIPANT IN X-TRM ITALIAN MARKET PRACTICE SECOND LAYER MATCHING MATCHING OF CLIENT OF CSD PARTICIPANT IN X-TRM FINALITA DEL DOCUMENTO A partire dal 24 Settembre 2012, Monte Titoli (CSD) ha implementato una nuova funzionalità

Dettagli

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA 2ª PARTE NEL CAPITOLO PRECEDENTE NOTA METODOLOGICA LA PAROLA AI CIO I MIGLIORI HYPERVISOR AFFIDARSI AI VENDOR INVESTIRE PER IL CLOUD APPLICAZIONI

Dettagli

Il CIO del futuro Report sulla ricerca

Il CIO del futuro Report sulla ricerca Il CIO del futuro Report sulla ricerca Diventare un promotore di cambiamento Condividi questo report Il CIO del futuro: Diventare un promotore di cambiamento Secondo un nuovo studio realizzato da Emerson

Dettagli

Informazioni per i pazienti e le famiglie

Informazioni per i pazienti e le famiglie Che cos è l MRSA? (What is MRSA? Italian) Reparto Prevenzione e controllo delle infezioni UHN Informazioni per i pazienti e le famiglie Patient Education Improving Health Through Education L MRSA è un

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI 1 INTRODUZIONE Il Consiglio di Amministrazione di Kairos Julius Baer Sim (di seguito la KJBSIM ) ha approvato il presente documento al fine di formalizzare

Dettagli

17 Campionato di Borsa con Denaro Reale Investiment & Trading Cup Edizione 2015

17 Campionato di Borsa con Denaro Reale Investiment & Trading Cup Edizione 2015 17 Campionato di Borsa con Denaro Reale Investiment & Trading Cup Edizione 2015 Il Campionato di Borsa con Denaro Reale, organizzato in collaborazione con Directa Sim, Binck Bank, Finanza on Line Brown

Dettagli

ingbenchmark ingbenchmarking benchmarkingbench marking

ingbenchmark ingbenchmarking benchmarkingbench marking INFORMAZIONE FORMAZIONE E CONSULENZA benchmark ingbenchmark ingbenchmarking benchmarkingbench marking ACQUISTO DI SERVIZI DI TRASPORTO MERCI E DI LOGISTICA DI MAGAZZINO In collaborazione con Acquisto di

Dettagli

Modelli di consumo e di risparmio del futuro. Nicola Ronchetti GfK Eurisko

Modelli di consumo e di risparmio del futuro. Nicola Ronchetti GfK Eurisko Modelli di consumo e di risparmio del futuro Nicola Ronchetti GfK Eurisko Le fonti di ricerca Multifinanziaria Retail Market: universo di riferimento famiglie italiane con capofamiglia di età compresa

Dettagli

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Osservatorio ICT nel Real Estate Presentazione dei Risultati 2013 21 Maggio 2013 CON IL PATROCINIO DI PARTNER IN

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

Contratto di Conduzione, Manutenzione ed Adeguamento degli Impianti Tecnologici e delle Infrastrutture Edili

Contratto di Conduzione, Manutenzione ed Adeguamento degli Impianti Tecnologici e delle Infrastrutture Edili Contratto di Conduzione, Manutenzione ed Adeguamento degli Impianti Tecnologici e delle Infrastrutture Edili Telecom Italia - Internal Use Only - All rights reserved EVOLUZIONE MODELLO MANUTENZIONI INDUSTRIALI

Dettagli

Chi siamo. SIA Milano, 11 Giugno 2015 2

Chi siamo. SIA Milano, 11 Giugno 2015 2 Prevenzione dei rischi software in ambito finanziario. L esperienza del Gruppo SIA Armando Bolzoni, direttore Software Factory SIA SpA SIA Chi siamo SIA è leader europeo nella progettazione, realizzazione

Dettagli

Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business kpmg.com/it

Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business kpmg.com/it Advisory Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business kpmg.com/it Indice Premessa 4 Executive Summary 6 1 2 3 Il trend del risparmio gestito prima e dopo la crisi finanziaria

Dettagli

La funzione di Compliance: profili organizzativi e costi

La funzione di Compliance: profili organizzativi e costi La funzione di Compliance: profili organizzativi e costi Survey Risultati INDICE Pagina 1 Prefazione... 4 2 Premessa... 6 3 Informazioni generali...7 3.1 3.2 3.3 3.4 4 7 8 11 12 Organizzazione della funzione

Dettagli

GUARDIAN asset management software. Solutions. The safe partner for your business

GUARDIAN asset management software. Solutions. The safe partner for your business Portfolio Management GUARDIAN Solutions The safe partner for your business Swiss-Rev si pone come società con un alto grado di specializzazione e flessibilità nell ambito di soluzioni software per il settore

Dettagli

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale.

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Questo il risultato di una ricerca di Natixis Global Asset Management, secondo cui di fronte a questo dilemma si

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

SalusNet - un iniziativa di Federsanità

SalusNet - un iniziativa di Federsanità ASL Formazione Continua e qualità delle prestazioni sanitarie L esigenza di razionalizzare la Spesa Sanitaria, per contenerne i costi, oggi deve e può coniugarsi con una continua tensione al miglioramento

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n. Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza X-Pay Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza Agenda CartaSi e l e-commerce Chi è CartaSi CartaSi nel mercato Card Not Present I vantaggi I vantaggi offerti da X-Pay I vantaggi offerti da

Dettagli

Business Process Outsourcing

Business Process Outsourcing Business Process Outsourcing Kedrios propone un modello di outsourcing completo Il Gruppo SIA-SSB, attraverso Kedrios dispone di una consolidata tradizione di offerta di servizi di Outsourcing Amministrativo

Dettagli

www.unicreditprivate.it 800.710.710

www.unicreditprivate.it 800.710.710 www.unicreditprivate.it 800.710.710 Portfolio Life TM è la nuova soluzione finanziario-assicurativa Unit Linked a vita intera, realizzata da CreditRas Vita S.p.A. in esclusiva per UniCredit Private Banking.

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

TeamViewer introduce l applicazione per Outlook. Il collegamento diretto con i contatti di Outlook è ora possibile grazie a TeamViewer

TeamViewer introduce l applicazione per Outlook. Il collegamento diretto con i contatti di Outlook è ora possibile grazie a TeamViewer Press Release TeamViewer introduce l applicazione per Outlook Il collegamento diretto con i contatti di Outlook è ora possibile grazie a TeamViewer Goeppingen, Germania, 28 aprile 2015 TeamViewer, uno

Dettagli

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n. Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI

STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI (IN VIGORE DAL 1 DICEMBRE 2014) INDICE POLITICA... 1 1 DISPOSIZIONI

Dettagli

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Roma, 29 maggio 2012 Indice Il Gestore dei Servizi Energetici GSE S.p.A. I nostri servizi Nuove attività 2012-2013 Evoluzione delle attività

Dettagli

Asset Management 2020 A Brave New World

Asset Management 2020 A Brave New World Nel mezzo di un tumulto economico senza precedenti e importanti cambiamenti regolamentari, la maggior parte delle società di gestione si è concessa poco tempo per mettere a fuoco il futuro. Ma l industria

Dettagli

Guida. acquisti online. agli. nell Esko Store. Un utile manuale con istruzioni dettagliate per effettuare acquisti nel negozio online di Esko.

Guida. acquisti online. agli. nell Esko Store. Un utile manuale con istruzioni dettagliate per effettuare acquisti nel negozio online di Esko. Guida agli acquisti online nell Esko Store Un utile manuale con istruzioni dettagliate per effettuare acquisti nel negozio online di Esko. Sommario 1. Acquisto Aggiunta di articoli al carrello Verifica

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE (STRUMENTI DERIVATI ED ALTRI VALORI MOBILIARI) Ove non espressamente specificato i riferimenti normativi si intendono fatti al decreto del Ministro dell economia e

Dettagli

+ CON. Il bando. Finalità. Destinatari

+ CON. Il bando. Finalità. Destinatari + CON Il bando AMNU e STET promuovono un bando rivolto alle scuole di ogni ordine e grado del territorio dell Alta Valsugana e Bersntol. Il bando sollecita l attivazione di progetti finalizzati al risparmio

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 30/7 DEL 29.7.2014

DELIBERAZIONE N. 30/7 DEL 29.7.2014 Oggetto: Assegnazione all Azienda ASL n. 8 di Cagliari dell espletamento della procedura per l affidamento del servizio di realizzazione del sistema informatico per la gestione dell accreditamento dei

Dettagli

Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity

Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity Con il patrocinio di: Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity O.M.Baione, V.Conca, V. Riccardi 5 luglio 2012 Sponsor: Tipologia d indagine Interviste dirette e questionari inviati

Dettagli

POLITICA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DI INVESTIMENTO (EXECUTION POLICY)

POLITICA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DI INVESTIMENTO (EXECUTION POLICY) POLITICA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DI INVESTIMENTO (EXECUTION POLICY) 15.11.2013 La presente politica intende definire la strategia di esecuzione degli ordini di negoziazione inerenti a strumenti finanziari

Dettagli

Business Process Outsourcing

Business Process Outsourcing Business Process Outsourcing Business Process Outsourcing I servizi di Business Process Outsourcing rappresentano uno strumento sempre più diffuso per dotarsi di competenze specialistiche a supporto della

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

con il patrocinio di in collaborazione con

con il patrocinio di in collaborazione con con il patrocinio di in collaborazione con La Traders Cup, organizzata dalla rivista TRADERS Magazine Italia punto di riferimento per il mondo del trading e dell investimento professionale, è l unica competizione

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

Normativa FATCA. Clienti Persone Fisiche

Normativa FATCA. Clienti Persone Fisiche Copia per il cliente Normativa FATCA L acronimo FATCA (Foreign Account Tax Compliance Act) individua una normativa statunitense, volta a contrastare l evasione fiscale di contribuenti statunitensi all

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Aggiornamento del luglio 2013 1 PREMESSA La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

GLI ERRORI DI OUTLOOK EXPRESS

GLI ERRORI DI OUTLOOK EXPRESS Page 1 of 6 GLI ERRORI DI OUTLOOK EXPRESS 1) Impossibile inviare il messaggio. Uno dei destinatari non è stato accettato dal server. L'indirizzo di posta elettronica non accettato è "user@dominio altro

Dettagli

riduzioni di disagio L Associazione

riduzioni di disagio L Associazione ASSOCIAZIONE ITALIANA PER LAA PREVIDENZA E ASSISTENZAA COMPLEMENTARE Studio per un PROGETTO di WELFARE integrato - Primi risultati Ipotesi di intervento tramite un fondoo pensione per fronteggiare eventuali

Dettagli

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di sintesi -

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di sintesi - Direttiva 2004/39/CE "MIFID" (Markets in Financial Instruments Directive) Direttiva 2006/73/CE - Regolamento (CE) n. 1287/2006 Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di sintesi

Dettagli

- Politica in materia di esecuzione e trasmissione degli ordini -

- Politica in materia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Unipol Banca S.p.A. Sede Legale e Direzione Generale: piazza della Costituzione, 2-40128 Bologna (Italia) tel. +39 051 3544111 - fax +39 051 3544100/101 Capitale sociale i.v. Euro 897.384.181 Registro

Dettagli

VALUTAZIONE DI RISULTATO E DI IMPATTO del progetto Diesis

VALUTAZIONE DI RISULTATO E DI IMPATTO del progetto Diesis Obiettivo Competitività Regionale e Occupazione Programma Operativo Nazionale Azioni di Sistema (FSE) 2007-2013 [IT052PO017] Obiettivo Convergenza Programma Operativo Nazionale Governance e Azioni di Sistema

Dettagli

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco Il canale distributivo Prima e dopo Internet Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco La distribuzione commerciale Il canale distributivo è un gruppo di imprese

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

INDICE. Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni

INDICE. Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni OPZIONI FORMAZIONE INDICE Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni 3 5 6 8 9 10 16 ATTENZIONE AI RISCHI: Prima di

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER Alessio Cuppari Presidente itsmf Italia itsmf International 6000 Aziende - 40000 Individui itsmf Italia Comunità di Soci Base di conoscenze e di risorse Forum

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

Un ordine su misura per ogni taglia

Un ordine su misura per ogni taglia Un ordine su misura per ogni taglia Le funzionalità Cross Order e Block Trade Facilities sui mercati cash Cross Order e BTF Introduzione I Cross Order e la Block Trade Facilities (BTF) sono due nuove tipologie

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy 1. INTRODUZIONE Il presente documento definisce e formalizza le modalità ed i criteri adottati da Banca Popolare di Spoleto S.p.A. (di seguito, la Banca

Dettagli

Test di comunicazione tra due LOGO! 0BA7: Master - Master

Test di comunicazione tra due LOGO! 0BA7: Master - Master Industry Test di comunicazione tra due LOGO! 0BA7: Master - Master Dispositivi utilizzati: - 2 LOGO! 0BA7 (6ED1 052-1MD00-0AB7) - Scalance X-208 LOGO! 0BA7 Client IP: 192.168.0.1 LOGO! 0BA7 Server IP:

Dettagli

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT Dr. Gabriele Cappellini Amministratore Delegato Fondo Italiano

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

I Giovani italiani e la visione disincantata del Lavoro. Divergenze e convergenze con genitori e imprese

I Giovani italiani e la visione disincantata del Lavoro. Divergenze e convergenze con genitori e imprese I Giovani italiani e la visione disincantata del Lavoro EXECUTIVE SUMMARY 2 Executive Summary La ricerca si è proposta di indagare il tema del rapporto Giovani e Lavoro raccogliendo il punto di vista di

Dettagli

PREMIO STOR-AGE. Concorso di idee innovative per lo storage energetico REGOLAMENTO

PREMIO STOR-AGE. Concorso di idee innovative per lo storage energetico REGOLAMENTO PREMIO STOR-AGE Concorso di idee innovative per lo storage energetico REGOLAMENTO Art. 1 Oggetto e finalità Il premio STOR-AGE è un iniziativa volta a supportare lo sviluppo di progetti imprenditoriali

Dettagli

STUDIO DI SETTORE UG40U ATTIVITÀ 41.10.00 ATTIVITÀ 42.99.01 ATTIVITÀ 68.10.00 ATTIVITÀ 68.20.02 SVILUPPO DI PROGETTI IMMOBILIARI SENZA COSTRUZIONE

STUDIO DI SETTORE UG40U ATTIVITÀ 41.10.00 ATTIVITÀ 42.99.01 ATTIVITÀ 68.10.00 ATTIVITÀ 68.20.02 SVILUPPO DI PROGETTI IMMOBILIARI SENZA COSTRUZIONE STUDIO DI SETTORE UG40U ATTIVITÀ 41.10.00 SVILUPPO DI PROGETTI IMMOBILIARI SENZA COSTRUZIONE ATTIVITÀ 42.99.01 LOTTIZZAZIONE DEI TERRENI CONNESSA CON L URBANIZZAZIONE ATTIVITÀ 68.10.00 COMPRAVENDITA DI

Dettagli

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI 1) GENERALITA In conformità a quanto previsto dalla Direttiva 2004/39/CE (cd Direttiva Mifid), la Banca ha adottato tutte le misure

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI?

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? Le offerte di public cloud proliferano e il private cloud è sempre più diffuso. La questione ora è come sfruttare

Dettagli

Price list per il servizio di Non-Executing Broker. Ai sensi di quanto previsto all art. 3.3.4 del Regolamento

Price list per il servizio di Non-Executing Broker. Ai sensi di quanto previsto all art. 3.3.4 del Regolamento Price list per il servizio di Non-Executing Broker Ai sensi di quanto previsto all art. 3.3.4 del Regolamento In vigore dal 1 marzo 2015 Indice 1.0 2.0 3.0 Corrispettivo annuale di accesso al servizio

Dettagli

- MZ GROUP - Standard di prodotto e servizio fornito

- MZ GROUP - Standard di prodotto e servizio fornito Pagina 1 di 13 - MZ GROUP - Standard di prodotto e servizio fornito SOMMARIO MZ GROUP pag. 3 MZ CONGRESSI S.RL. pag. 4 PIANIFICAZIONE 1. Scelta della sede congressuale pag. 5 2. Gestione pratica ECM (Educazione

Dettagli

SICURo. DISCRETo. AFFIDABILE.

SICURo. DISCRETo. AFFIDABILE. SICURo. DISCRETo. AFFIDABILE. Le vostre esigenze. IL NOSTRO STILE. Gli specialisti della VIA MAT INTERNATIONAL vantano una pluriennale esperienza nell offrire ai nostri clienti servizi professionali di

Dettagli

Total Retail 2015. 31 Cambiamenti demografici. www.pwc.com/it. Analisi dei risultati per il mercato italiano e confronto con i principali Paesi

Total Retail 2015. 31 Cambiamenti demografici. www.pwc.com/it. Analisi dei risultati per il mercato italiano e confronto con i principali Paesi Total Retail 2015 Analisi dei risultati per il mercato italiano e confronto con i principali Paesi Il ruolo del negozio 14 Il ruolo dello smartphone 21 Social media 31 Cambiamenti demografici 37 www.pwc.com/it

Dettagli

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari Circ.-CFB 98/2 Commerciante di valori mobiliari Pagina 1 Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari (Commerciante di valori mobiliari)

Dettagli

Condivisione delle risorse e Document Delivery Internazionale: Principi e linee guida per le procedure.

Condivisione delle risorse e Document Delivery Internazionale: Principi e linee guida per le procedure. Condivisione delle risorse e Document Delivery Internazionale: Principi e linee guida per le procedure. TRADUZIONE A CURA DI ASSUNTA ARTE E ROCCO CAIVANO Prima versione dell IFLA 1954 Revisioni principali

Dettagli

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 La cronistoria Pre 2009 Modello a benchmark basato su: Pesi delle asset class Benchmark costituito da indici

Dettagli

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l.

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. TERMINI E CONDIZIONI Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. ha predisposto le seguenti Condizioni generali per l utilizzo del Servizio

Dettagli

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali.

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali. Come utilizziamo i suoi dati è un prodotto di ULTRONEO SRL INFORMAZIONI GENERALI Ultroneo S.r.l. rispetta il Suo diritto alla privacy nel mondo di internet quando Lei utilizza i nostri siti web e comunica

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Fabio Ciarapica Director PRAXI ALLIANCE Ltd

Fabio Ciarapica Director PRAXI ALLIANCE Ltd Workshop Career Management: essere protagonisti della propria storia professionale Torino, 27 febbraio 2013 L evoluzione del mercato del lavoro L evoluzione del ruolo del CFO e le competenze del futuro

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Strategia di trasmissione degli ordini BCC di Buccino

Strategia di trasmissione degli ordini BCC di Buccino Deliberato dal CdA della BCC di Buccino nella seduta del 07/08/2009 Versione n 3 Strategia di trasmissione degli ordini BCC di Buccino Fornite ai sensi dell art. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera

Dettagli

ANTECEDENTE UltraXProject è maturata dopo 4 anni di lavoro, con base in programmi già esistenti dello stesso gestore DI: 2x2 Pure, 2x1xtreme,

ANTECEDENTE UltraXProject è maturata dopo 4 anni di lavoro, con base in programmi già esistenti dello stesso gestore DI: 2x2 Pure, 2x1xtreme, ANTECEDENTE UltraXProject è maturata dopo 4 anni di lavoro, con base in programmi già esistenti dello stesso gestore DI: 2x2 Pure, 2x1xtreme, UltraXone Amministratore e fondatore : Sean Kelly di origine

Dettagli