CONDIZIONI CONTRATTUALI IFB ONE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA DI TIPO UNIT LINKED

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONDIZIONI CONTRATTUALI IFB ONE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA DI TIPO UNIT LINKED"

Transcript

1 CONDIZIONI CONTRATTUALI IFB ONE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA DI TIPO UNIT LINKED Le definizioni utilizzate nelle presenti Condizioni Contrattuali sono riportate nel Prospetto d Offerta, Parte I, Appendice (Glossario dei termini tecnici utilizzati nel Prospetto d Offerta) Art.1. Oggetto del contratto Il presente contratto è un Contratto di Assicurazione sulla vita a premio unico, ai sensi del quale Quantum Life LTD, qui di seguito denominata la Compagnia, s impegna, dietro corresponsione dei premi da parte del l Investitore-Contraente, al pagamento delle prestazioni definite qui di seguito. L Investitore-Contraente ha tuttavia il diritto di esercitare il riscatto, secondo quanto previsto all art.12. Le prestazioni e il valore di riscatto sono integralmente correlati al valore delle quote di fondi d investimento in cui vengono investiti i premi. Art.2. Modalità di perfezionamento del contratto, decorrenza degli effetti e durata La Compagnia ha facoltà di accettare la Proposta dell Investitore-Contraente a propria assoluta discrezione, così come di richiedere altre informazioni ritenute utili per l accettazione della Proposta stessa. In seguito al ricevimento della Proposta completata dai documenti di riconoscimento e dal pagamento del premio, la Compagnia provvederà all emissione del Certificato di Assicurazione ed all invio di tale documento all Investitore-Contraente. Il contratto si intende perfezionato nel momento in cui l Investitore-Contraente riceverà tale certificato e, quindi, avrà avuto conoscenza della conclusione del contratto e la Compagnia avrà percepito il premio unico. Le Prestazioni assicurative previste dal contratto decorrono dalla data in cui il contratto si conclude e produce effetti. Il contratto è a vita intera e quindi la durata dello stesso coincide con la vita dell assicurato. Il contratto si scioglie nel momento in cui sarà comunicato alla Compagnia il decesso dell Assicurato salvo riscatto totale precedentemente avvenuto. Nel caso in cui vi fossero due Assicurati, il contratto si scoglie al momento della notifica del decesso dell ultimo degli Assicurati, salvo diversamente stabilito dall Investitore-Contraente. Art.3. Revoca della Proposta Fino al momento in cui il contratto non è perfezionato, l Investitore-Contraente ha la facoltà di revocare la Proposta. Per l esercizio della revoca, l Investitore-Contraente deve inviare una comunicazione scritta, mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento indirizzata alla Compagnia. Entro 30 giorni dalla data di ricevimento di detta comunicazione e solo dopo aver ricevuto la rispettiva conferma di disinvestimento da parte del gestore del fondo, la Compagnia restituirà all Investitore-Contraente il premio pagato, con diritto a trattenere le spese di emissione del contratto indicate nella Parte I del Prospetto d Offerta, Sezione C, par Art.4. Recesso dal contratto L Investitore-Contraente ha facoltà di recedere dal contratto entro 30 giorni dal momento in cui è informato che il contratto è concluso, ovvero dal momento in cui ha ricevuto il Certificato di Assicurazione. Al fine di esercitare il diritto di Recesso, l Investitore-Contraente deve inviare, unitamente ai documenti indicati nell Art. 17 delle presenti Condizioni Contrattuali una comunicazione scritta alla Compagnia mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento con la quale dichiara di voler recedere dal contratto. Il recesso ha effetto di liberare entrambe le parti da qualsiasi obbligazione a decorrere dalle 24 ore del giorno di spedizione della comunicazione, quale risulta dal timbro postale. Entro 30 giorni dal ricevimento della citata 1 /9

2 comunicazione e solo dopo aver ricevuto la rispettiva conferma di disinvestimento da parte del gestore del fondo, la Compagnia rimborserà all Investitore-Contraente il controvalore delle quote sia in caso di incremento che di decremento delle stesse, maggiorato di tutti i costi applicati sul premio e del premio per il rischio corso. Il controvalore delle quote è il prodotto tra il numero delle quote detenute e il valore unitario delle quote relativo al giorno di riferimento. Quale giorno di riferimento si intende, al più tardi, la quinta giornata borsistica successiva alla data di ricevimento della suddetta richiesta di recesso. Art.5. Prestazioni della Compagnia in caso di decesso dell Assicurato In caso di decesso dell Assicurato, il contratto prevede la corresponsione ai Beneficiari designati o in mancanza, agli eredi, di un Capitale Assicurato il cui importo varierà in funzione dell età dell Assicurato al momento in cui occorrerà il decesso, come riportato nella seguente tabella: Età dell Assicurato Importo del capitale assicurato % del Capitale Maturato. 75 ed oltre 100% del Capitale Maturato. Il capitale maturato è ottenuto moltiplicando il numero delle quote di fondi detenute al momento in cui occorre il decesso per il valore unitario delle stesse relativo al giorno di riferimento. Quale giorno di riferimento si intende, al più tardi, la quinta giornata borsistica successiva alla data di ricezione, da parte di Quantum Life LTD, della richiesta di liquidazione in caso di fondi con frequenze di trading giornaliere o la prossima data possibile di disinvestimento per i fondi con frequenza di trading non giornaliere. Nel caso in cui vi fossero due Assicurati, il pagamento delle prestazioni avrà luogo in caso di decesso dell ultimo dei due Assicurati. Il Capitale Assicurato è versato ai Beneficiari designati, in qualsiasi causa e circostanza del decesso e(o) luogo del decesso. Il pagamento della prestazione è tuttavia limitato al valore delle quote detenute al giorno di riferimento nei seguenti casi: decesso derivato da suicidio sopravvenuto a meno di un anno dopo la conclusione del contratto; questo stesso principio si applica all aumento delle somme assicurate unicamente per la parte corrispondente a tale aumento e non sull insieme del capitale investito; decesso derivato da fatto intenzionale del Beneficiario e/o dall Investitore-Contraente nel caso in cui questo ultimo non sia anche l Assicurato; decesso in seguito a condanna penale capitale; partecipazione dell Assicurato a reati dolosi; decesso derivato da azioni di guerra, tumulti o insurrezioni, atti di violenza di ispirazione politica, ideologica o sociale, accompagnati o no da ribellione contro le Autorità. Le Prestazioni vengono comunque liquidate nel caso in cui l Assicurato non abbia attivamente partecipato a tali avvenimenti; incidente di volo ad eccezione dei voli effettuati in qualità di passeggero, con vettori abilitati al trasporto pubblico; decesso dovuto a contaminazione nucleare che mette in pericolo la salute di numerose persone o che sia causa dell attivazione di misure previste in caso di catastrofe dalle autorità competenti. 2 /9

3 L importo del premio che copre il rischio di mortalità previsto nel contratto è calcolato quotidianamente in funzione dell età, del sesso e del premio versato ed è prelevato mensilmente mediante diminuzione delle quote attribuite al contratto. Qualora in corso di contratto, il valore dello stesso dovesse risultare insufficiente al prelievo di detti costi, il contratto verrà automaticamente rescisso di diritto. Per la determinazione dettagliata del premio assicurativo in funzione dell età e del sesso si rinvia alla Parte I del Prospetto d Offerta, Sezione C, Art La Compagnia invierà con l estratto conto annuale le informazioni riguardanti il prelievo effettuato. Si rinvia alla parte I del Prospetto d Offerta, Sezione D, par per le informazioni circa le modalità di liquidazione delle prestazioni assicurative. Art.6. Informazioni relative ai fondi a cui sono collegate le prestazioni assicurative L Investitore Contraente può scegliere di allocare i premi versati, secondo la percentuale desiderata ed il proprio profilo di rischio, nei fondi d investimento elencati nella Parte I del Prospetto d Offerta, allegato 1. I fondi d investimento proposti possono essere sia dei fondi esterni del tutto assimilabili ad Organismi d Investimento Collettivo di Risparmio (OICR), che dei fondi interni i cui attivi sono di proprietà della Compagnia e facenti parte di una individualizzazione contabile nell ambito del suo patrimonio. La Compagnia, a seguito della continua attività di analisi, monitoraggio e di verifica delle performance dei fondi previsti dal contratto nonché di quelli offerti dal mercato, provvede ad un costante adeguamento qualitativo della gamma di fondi con la facoltà di istituire, successivamente alla prima sottoscrizione, nuovi fondi interni o esterni previa consegna della relativa informativa tratta dal Prospetto aggiornato. Nei casi in cui l Investitore-Contraente richieda di eseguire operazioni di versamento di premio, operazioni di Switch od abbia investito in un OICR che: - sia momentaneamente sospeso alla vendita per motivi connessi a decisioni del fondo stesso - sia coinvolto in operazioni di fusione o di liquidazione decise dal fondo stesso - abbia variato la propria politica d investimento o il proprio stile della gestione o il proprio livello di rischio dichiarato - abbia incrementato i costi gravanti su di esso - sia intervenuta qualsiasi altra variazione che alteri in modo rilevante le caratteristiche del fondo, la Compagnia può decidere discrezionalmente di investire il premio versato o di effettuare l operazione di Switch o trasferire le quote di tal fondo automaticamente su un altro OICR, scelto dalla Compagnia stessa a seconda della specifica situazione dei mercati e appartenente alla medesima categoria ritenuto migliori e coerente per politica d investimento, stile gestionale e profilo di rischio, con le scelte iniziali dell Investitore-Contraente. Tutte le operazioni derivanti di tali decisioni della Compagnia saranno successivamente comunicate al Contraente, tramite una lettera di conferma con la motivazione della decisione, le indicazioni relative ai nuovi fondi, nonché le informazioni relative al numero ed al valore delle quote dei fondi. I costi previsti nella Parte I del Prospetto d Offerta, Sezione C, par non saranno applicati alle operazioni di trasferimento derivanti da tali decisioni della Compagnia. Art.7. Pagamento del premio Quale corrispettivo per le obbligazioni assunte dalla Compagnia ai sensi del presente contratto, l Investitore-Contraente paga alla Compagnia i premi convenuti. Il Contratto prevede, contestualmente alla sottoscrizione della proposta, il versamento di un premio unico, di importo minimo pari ad Euro L Investitore-Contraente avrà la facoltà di eseguire uno o più versamenti integrativi per un ammontare non inferiore ad Euro I premi versati, al netto dei costi come specificati nella Parte I del Prospetto d Offerta, Sezione C, par. 11, sono investiti in quote di fondi interni ovvero di OICR selezionati alla sottoscrizione nelle proporzioni stabilite dall Investitore-Contraente con un minimo del 20% del premio unico per ciascun fondo. 3 /9

4 Il pagamento del premio unico dovrà essere eseguito per mezzo di assegno bancario intestato a Quantum Life LTD, bonifico bancario a favore di Quantum Life LTD, o eventuali ulteriori modalità ammesse e comunicate dalla Compagnia. La Compagnia non si fa carico delle spese amministrative gravanti direttamente l Investitore-Contraente relativi alle suddette forme di pagamento. Art.8. Sospensione del pagamento dei premi periodici successivi [omissis] Art.9. Mancato pagamento dei premi periodici successivi al primo [omissis] Art.10. Modalità di conversione del premio in quote Tutti i premi sono convertiti in quote dei fondi selezionati nelle proporzioni stabilite dall Investitore-Contraente con un minimo del 20% del premio unico per ciascun Fondo. Il numero delle quote attribuite al contratto è determinato dividendo il premio, al netto dei costi come specificati nella Parte I del Prospetto d Offerta, sezione C, par e , per il valore della quota relativo al giorno di riferimento. Quale giorno di riferimento si intende, al più tardi, la quinta giornata borsistica successiva alla data di ricevimento, da parte della Compagnia, della comunicazione di accredito del premio o del titolo (assegno bancario), salvo il buon fine degli stessi, in caso di fondi con frequenze di trading giornaliere o la prossima data possibile di disinvestimento per i fondi con frequenze di trading non giornaliere. Nel caso di fondi con frequenze di trading non giornaliere, i premi al netto dei costi di cui ai par e della parte I, sezione C del Prospetto d Offerta, sono investiti in un fondo di liquidità scelto dalla Compagnia. Alla scadenza di tale periodo di attesa, l ammontare investito nel fondo di liquidità sarà trasferito gratuitamente verso i fondi d investimento inizialmente scelti dall Investitore-Contraente. Tale operazione è eseguita il giorno di riferimento, disinvestendo tutte le quote precedentemente sottoscritte e reinvestendole il medesimo giorno nei fondi prescelti dall Investitore-Contraente. Quale giorno di riferimento si intende, al più tardi, la quinta giornata borsistica successiva alla data di scadenza del periodo d attesa. Art.11. Modalità di disinvestimento derivanti da liquidazione della Prestazione assicurata per Recesso e per Riscatto Ai fini di determinare l importo del capitale assicurato, del valore di riscatto o l importo da restituire all Investitore-Contraente in caso di recesso, la conversione delle quote è effettuata in base al valore delle stesse relativo al giorno di riferimento. Quale giorno di riferimento per le operazioni di disinvestimento si intende, al più tardi, la quinta giornata borsistica successiva al ricevimento, da parte della Compagnia, della richiesta relativa all operazione in oggetto in caso di fondi con frequenze di trading giornaliere o la prossima data possibile di disinvestimento per i fondi con frequenze di trading non giornaliere. Art.12. Diritto di riscatto L Investitore-Contraente ha il diritto di riscattare totalmente o parzialmente il contratto Riscatto totale L Investitore-Contraente potrà richiedere il riscatto del contratto alla scadenza del periodo di recesso di 30 giorni, salvo altre disposizioni specificate nella scheda sintetica della proposta d investimento. La richiesta di riscatto totale deve essere corredata della documentazione completa indicata nell Art.17 ed inviata alla Compagnia a mezzo di lettera raccomandata con avviso di ricevimento al seguente indirizzo: QUANTUM LIFE LTD Städtle 18 - LI Vaduz Liechtenstein 4 /9

5 Il valore di riscatto che sarà pagato all Investitore-Contraente in caso di riscatto totale, sarà determinato moltiplicando il numero delle quote di fondi detenute per il valore unitario delle stesse riguardanti il giorno di riferimento, al netto dei costi di rimborso illustrati nella Parte I del Prospetto d Offerta, Sezione C, par e delle imposte di legge. Quale giorno di riferimento si intende, al più tardi, la quinta giornata borsistica successiva alla data di ricezione da parte della Compagnia della richiesta di riscatto da parte dell Investitore-Contraente in caso di fondi con frequenze di trading giornaliere o la prossima data possibile di disinvestimento per i fondi con frequenza di trading non giornaliere. Il valore di riscatto del contratto varia in funzione del valore delle quote dei fondi in cui i premi sono investiti. Poiché la Compagnia non offre alcuna garanzia di carattere finanziario, tali valori potrebbero essere inferiori alla somma dei premi versati. Il riscatto totale determina la risoluzione del contratto Riscatto parziale L Investitore-Contraente potrà richiedere il riscatto del contratto alla scadenza del periodo di recesso di 30 giorni, salvo altre disposizioni specificate nella scheda sintetica della proposta d investimento. Dall ammontare del prelievo di capitale, vengono trattenute le eventuali imposte di legge. L importo minimo riscattabile è pari a 500 Euro. Il riscatto parziale può essere richiesto purché il valore residuo del contratto in seguito al riscatto non sia inferiore a Euro. L investitore-contraente ha facoltà di richiedere il riscatto parziale del contratto per mezzo di lettera raccomandata con avviso di ricevimento; la stessa deve essere corredata della documentazione completa indicata nell Art.17 ed inviata al seguente indirizzo. QUANTUM LIFE LTD Städtle 18 - LI Vaduz Liechtenstein In caso di riscatto parziale di un contratto investito in più fondi, l Investitore-Contraente deve indicare in quale dei fondi desidera disinvestire. In mancanza, l ordine di riscatto parziale sarà eseguito in proporzione al risparmio investito in ciascun fondo al momento della richiesta di riscatto. L operazione di disinvestimento, la determinazione del valore di riscatto parziale, nonché il pagamento del capitale, avvengono secondo le medesime modalità descritte per il riscatto totale. Il numero delle quote detenute dal contratto si ridurrà in conseguenza dell avvenuto riscatto parziale. Art.13. Operazioni di passaggio tra fondi (Switch) Dalla scadenza del periodo di recesso di 30 giorni, l Investitore-Contraente ha facoltà di effettuare disinvestimenti delle quote attribuite al contratto al fine del contestuale reinvestimento in uno o più fondi ai costi indicati nelle Parte I del Prospetto d Offerta, Sezione C, par In tal caso, anche i premi in seguito versati dall Investitore-Contraente saranno convertiti in quote dei nuovi fondi selezionati. L Investitore-Contraente che intende eseguire operazioni di Switch deve inviare una richiesta scritta alla Compagnia mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento al seguente indirizzo: QUANTUM LIFE LTD Städtle 18 - LI Vaduz Liechtenstein. L operazione di Switch sarà eseguita il giorno di riferimento successivo alla data di ricezione dalla Compagnia della richiesta di Switch. Quale giorno di riferimento si intende, al più tardi, la 5 /9

6 quinta giornata borsistica successiva alla data di ricevimento, da parte della Compagnia, della suddetta richiesta in caso di fondi con frequenze di trading giornaliere o la prossima data possibile di disinvestimento per i fondi con frequenza di trading non giornaliere. Ai fini della determinazione dell importo trasferito, si assume il valore delle quote dei fondi disinvestiti al giorno di riferimento. Una volta eseguita l operazione di Switch, la Compagnia invierà una lettera di conferma dell avvenuta operazione con la possibilità di richiedere anche le indicazioni relative al numero ed ai valori unitari delle quote dei fondi attribuite. Art.14. Costi La Compagnia, al fine di svolgere l attività di emissione, di collocamento e di gestione del contratto e di incasso dei premi, preleva dei costi secondo la misura e le modalità dettagliatamente illustrate nella Parte I del Prospetto d Offerta, Sezione C, par. 11. Art.15. Età minima d entrata L età dell Assicurato, nel momento in cui viene perfezionato il contratto non potrà essere inferiore ai 8 anni e superiore ai 70. Art.16. Bonus [omissis] Art.17. Documentazione da consegnare alla Compagnia per la liquidazione delle prestazioni Modalità di pagamento delle Prestazioni Riguardo alla liquidazione delle Prestazioni dedotte nel Contratto, l Investitore-Contraente, l Assicurato ed il Beneficiario, sono tutti tenuti ad inviare preventivamente alla Compagnia, con lettera raccomandata con avviso di ricevimento, i documenti di seguito elencati, al fine di consentire alla stessa di verificare l effettiva esistenza dell obbligo di pagamento ed individuare gli aventi diritto: La Compagnia esegue tutti i pagamenti entro 30 giorni dal ricevimento dei seguenti documenti e solo dopo aver ricevuto la rispettiva conferma di disinvestimento da parte del gestore del fondo: In caso di recesso L investitore-contraente deve inviare alla Compagnia: a) la richiesta di recesso firmata dall Investitore-Contraente b) l originale del Certificato di Assicurazione c) le eventuali appendici In caso di riscatto totale L investitore-contraente deve inviare alla Compagnia: a) la richiesta di riscatto firmata dall Investitore-Contraente b) l originale del Certificato di Assicurazione c) le eventuali appendici d) il certificato di esistenza in vita dell Assicurato nel caso in cui l Assicurato non coincida con l Investitore-Contraente e) la copia della carta d identità o del passaporto in corso di validità dell Investitore-Contraente f) la copia del codice fiscale dell Investitore-Contraente. In caso di riscatto parziale L investitore-contraente deve inviare alla Compagnia: a) la richiesta di riscatto parziale firmata dall Investitore-Contraente b) la copia della carta d identità o del passaporto in corso di validità dell Investitore-Contraente c) la copia del codice fiscale dell Investitore-Contraente. In caso di decesso dell Assicurato I Beneficiari devono inviare alla Compagnia: a) la richiesta di pagamento firmata dai Beneficiari 6 /9

7 b) l originale del Certificato di Assicurazione c) le eventuali appendici d) per ogni Beneficiario, la copia autenticata della carta d identità o del passaporto in corso di validità con menzione del nome, cognome, data di nascita, indirizzo di residenza e nazionalità, il codice fiscale ed il certificato di esistenza in vita e) il certificato di morte dell Assicurato f) il certificato medico che indichi la causa esatta del decesso g) il decreto del Giudice Tutelare nel caso in cui tra i Beneficiari vi siano soggetti minori o incapaci, la copia di un documento probatorio che attesta l identità del rappresentante legale, la copia del documento d identità del rappresentante legale h) se il Beneficiario non fosse stato designato, un atto notarile che stabilisca i diritti del Beneficiario i) un atto notorio, oppure la dichiarazione sostitutiva di esso, riguardante lo stato successorio della persona deceduta. Tale documento dovrà indicare se il deceduto abbia o meno lasciato un testamento e l elenco completo di tutti i suoi eredi. In caso di esistenza di un testamento dovrà inoltre, essere inviata una copia autentica dell atto di pubblicazione o dell eventuale verbale di deposito del testamento stesso, nonché l atto notorio o la dichiarazione sostitutiva del medesimo, che dovrà attestare che il testamento sia l unico conosciuto, valido e non impugnato. Nel caso di esistenza di più testamenti, l atto notorio o la dichiarazione sostitutiva del medesimo, dovrà, altresì precisare che, oltre ai testamenti ivi menzionati, dei quali pure dovranno essere inviate le copie autentiche degli atti di pubblicazione e degli eventuali verbali di deposito, non ne sussistano altri. La Compagnia esegue il pagamento entro 30 giorni dal ricevimento della documentazione completa sopra elencata e solo dopo aver ricevuto la rispettiva conferma di disinvestimento da parte del gestore del fondo. Decorso tale termine sono dovuti gli interessi moratori a favore degli aventi diritto. La prescrizione dei diritti derivanti dal contratto è di un anno dalla data in cui si è verificato l evento che determina il pagamento delle somme dovute. I pagamenti saranno eseguiti dalla Compagnia, tramite bonifico, secondo le indicazioni dell Investitore-Contraente o dei Beneficiari. Art.18. Beneficiari L Investitore-Contraente designa uno o più Beneficiari e può in qualsiasi momento modificare o revocare tale designazione mediante comunicazione scritta alla Compagnia o disposizione testamentaria. La designazione del Beneficiario non può essere revocata o modificata nei seguenti casi: - dopo che l Investitore-Contraente ed il Beneficiario abbiano dichiarato per iscritto alla Compagnia, rispettivamente la rinuncia al potere di revoca e l accettazione del beneficio - dopo la morte dell Investitore-Contraente - dopo che, verificatosi l evento previsto, il Beneficiario abbia comunicato per iscritto alla Compagnia di volersi avvalere del beneficio. Ove si verifichi uno dei casi di cui sopra, le operazioni di riscatto, switch, cessione, pegno o vincolo richiedono l assenso scritto del Beneficiario. La designazione del Beneficiario, le eventuali revoca o modifica dello stesso devono essere comunicate per iscritto alla Compagnia, a mezzo lettera raccomandata con avviso di ricevimento o disposte per testamento. Quando il contratto è sottoscritto con due teste assicurate, il pagamento delle prestazioni avrà luogo in caso di decesso dell ultimo degli Assicurati. Art.19. Cessione del contratto L Investitore-Contraente può cedere a terzi il presente contratto. La richiesta dovrà essere sottoscritta dall Investitore-Contraente cedente e dall Investitore- Contraente cessionario, ed inviata alla Compagnia tramite lettera raccomandata con avviso di ricevimento. La Compagnia invierà una comunicazione di accettazione della cessione del contratto, sia all Investitore-Contraente cedente sia all Investitore-Contraente cessionario. La Compagnia può opporre all Investitore-Contraente cessionario tutte le eccezioni derivanti dal contratto ai sensi dell Art del Codice Civile. 7 /9

8 In caso di decesso dell Investitore-Contraente, a condizione che quest ultimo sia persona diversa dall Assicurato, il contratto s intenderà trasferito in capo all Assicurato. Art.20. Pegno e vincolo del contratto L investitore-contraente può dare in pegno i crediti derivanti dal contratto, ovvero vincolare il contratto a favore di terzi. La Compagnia esegue l annotazione della costituzione del pegno o del vincolo su apposita appendice del Certificato di Assicurazione, previo invio, da parte dell Investitore-Contraente alla Compagnia della documentazione attestante la costituzione del pegno o del vincolo, con lettera raccomandata con avviso di ricevimento, firmata dall Investitore-Contraente, laddove esistente, dal beneficiario la cui designazione sia irrevocabile. Il creditore pignoratizio o il soggetto in favore del quale è costituito il vincolo potrà esigere dalla Compagnia il pagamento dei crediti derivanti dal contratto, nei limiti di quanto garantito o vincolato, previa esibizione del mandato irrevocabile ad esso conferito dall Investitore-Contraente, laddove esistente, dal beneficiario la cui designazione sia irrevocabile. La Compagnia può opporre al creditore pignoratizio, o al soggetto in favore del quale è costituito il vincolo, le eccezioni derivanti dal contratto nei confronti dell Investitore-Contraente. Art.21. Imposte e tasse Le imposte e tasse presenti e future che per legge colpiscano il contratto o le somme da dare o da ricevere sono a carico dell Investitore-Contraente o dei Beneficiari ed eventuali aventi diritto. Le imposte che possono eventualmente gravare sui versamenti sono in principio stabilite dalla legge del paese di residenza dell Investitore-Contraente. Le imposte eventualmente applicabili alle prestazioni sono in principio determinate o dalla legge del paese di residenza del Beneficiario o dalla legge del paese della fonte dei guadagni. Per altre informazioni relative al regime fiscale applicabile al contratto si rinvia al Prospetto d Offerta, Parte III, Sezione D, par. 13. In ogni caso la Compagnia raccomanda all Investitore-Contraente di rivolgersi al proprio consulente fiscale di fiducia. Art.22. Giurisdizione competente L azione legale del richiedente, sia si tratti dell Investitore-Contraente, o dell Assicurato o del Beneficiario, può essere fatta valere presso i tribunali di Stato dove la Compagnia ha il suo domicilio, la sua sede legale o la sua succursale oppure nei confronti del tribunale dove il richiedente ha il suo domicilio. L azione legale della Compagnia può essere fatta valere solo presso i tribunali di Stato sul territorio in cui è domiciliato chi si deve difendere, sia si tratti dell Investitore-Contraente, o dell Assicurato o del Beneficiario. Art.23. Corrispondenza del Contraente Tutte le comunicazioni dell Investitore-Contraente devono essere indirizzate per iscritto alla sede legale della Compagnia. Il domicilio dell Investitore-Contraente è quello di diritto menzionato nel Certificato di assicurazione. Per tutta la durata del contratto, le notifiche e la corrispondenza della Compagnia, saranno indirizzate all ultimo domicilio conosciuto dell Investitore-Contraente salvo altre disposizioni convenute tra le parti ed indicate dall Investitore-Contraente nella Proposta. Art.24. Cambiamento d indirizzo del Contraente L Investitore-Contraente ha l obbligo di comunicare alla Compagnia, per inscritto e quanto prima, qualsiasi cambiamento d indirizzo. Il cambiamento d indirizzo sarà indicato dalla Compagnia mediante apposita appendice. 8 /9

9 Art.25. Distribuzione Ruolo dell intermediario I contratti emessi dalla Compagnia sono rilasciati e gestiti nel Principato del Liechtenstein. Essi possono essere sottoscritti tramite un intermediario professionista indipendente di prodotti assicurativi, intermediari finanziari e banche, che abbiano stabilito con la Compagnia una relazione di affari. È necessario rilevare che, conformemente alle regole della Libera Prestazione di Servizi (LPS), questi professionisti indipendenti non sono degli agenti mandatari della Compagnia. Di conseguenza non sono nella posizione di accettare le proposte di sottoscrizione, di emettere documenti di polizza o di incassare per conto della Compagnia. Art.26. Trattamento dei dati personali Conformemente alla legge del 30 giugno 2003 relativa alla protezione dei dati personali, Quantum Life LTD registra e tratta i dati che le vengono comunicati così come quelli raccolti successivamente per valutare il rischio, per preparare, stabilire, gestire, emettere i contratti, liquidare gli eventuali sinistri e prevenire qualsiasi frode. Questi dati possono, allo stesso modo, essere trattati a scopo di informazione e promozione commerciale dei prodotti assicurativi della Compagnia, salvo richiesta contraria da parte del diretto interessato. Tutti coloro che sono parti del contratto dispongono del diritto di accedere e di rettificare i dati che li concernono. Il responsabile del trattamento dei dati è Quantum Life LTD. La Compagnia può comunicare questi dati qualora tale comunicazione fosse autorizzata o imposta, da o in funzione, di una disposizione di legge o ove fosse necessario nel quadro dell esecuzione in buona fede degli impegni stabiliti nei contratti o, infine, ove fosse necessario per reprimere una frode. La durata della loro conservazione è limitata alla durata del contratto e al periodo durante il quale la conservazione dei dati è necessaria per permettere alla Compagnia di rispettare i propri impegni in funzione dei termini di prescrizione o di altre obbligazioni legali. 9 /9

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Il presente prodotto è distribuito dalle Agenzie Vittoria Assicurazioni

Dettagli

Allianz S.p.A. Società appartenente al Gruppo Allianz SE

Allianz S.p.A. Società appartenente al Gruppo Allianz SE Società appartenente al Gruppo Allianz SE Offerta al pubblico di Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked La Scheda Sintetica del Prospetto d offerta deve essere consegnata all Investitore-Contraente,

Dettagli

PIÙ VALORE PRIVATE EDITION

PIÙ VALORE PRIVATE EDITION Linea Investimento Garantito PIÙ VALORE PRIVATE EDITION Assicurazione in caso di morte a vita intera a premio unico Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica, Nota Informativa, Condizioni

Dettagli

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: Scheda Sintetica; Nota Informativa; Condizioni di Assicurazione

Dettagli

POPOLARE VITA S.p.A.

POPOLARE VITA S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA IN FORMA MISTA, A PREMIO UNICO CON RIVALUTAZIONE ANNUALE DEL CAPITALE (TARIFFA N. 560) Orizzonte Sicuro Il presente Fascicolo Informativo, contenente: la Scheda Sintetica;

Dettagli

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato VALORE 2.0 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato Il presente Fascicolo informativo, contenente: Scheda sintetica Nota informativa Condizioni di

Dettagli

Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Scheda Sintetica e la Nota Informativa

Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Scheda Sintetica e la Nota Informativa Certezza 10 Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CNA) Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM)

Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM) Certezza Più Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM) Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili

BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili Mod. T915 Ed. 07/2014 BNL Risparmio Prodotto EVPH Il presente

Dettagli

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life 3 Indice 1. Autorizzazione e valori depositati 4 2. Apertura di un deposito 4 3. Autorizzazione di iscrizione

Dettagli

Contratto di Assicurazione sulla Vita Unit Linked Life Portfolio Italy

Contratto di Assicurazione sulla Vita Unit Linked Life Portfolio Italy CREDIT SUISSE LIFE & PENSIONS AG (ITALIAN BRANCH) Via Santa Margherita 3 Telefono +39 02 88 55 01 20121-Milano Fax +39 02 88 550 450 REA Registro Imprese di Milano n. 1753146 C.F. Part. IVA 04502630967

Dettagli

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili Il presente Fascicolo Informativo contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali

Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali ED. LUGLIO 2013 Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda

Dettagli

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ Società del Gruppo ALLIANZ S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: SCHEDA SINTETICA

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

GRANDE AVVENIRE CON LODE

GRANDE AVVENIRE CON LODE GRANDE AVVENIRE CON LODE Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica Nota Informativa Condizioni di Assicurazione, comprensive del Regolamento della Gestione separata RISPAV Glossario

Dettagli

La polizza Capital 5 con Bonus

La polizza Capital 5 con Bonus Risparmio & Sicurezza La polizza Capital 5 con Bonus Codice F001001 - Edizione dicembre 2014 Contratto di assicurazione sulla vita a capitale differito, con premio annuo costante e capitale rivalutabile

Dettagli

INA ASSITALIA S.p.A. CRESCIAMO INSIEME. deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione.

INA ASSITALIA S.p.A. CRESCIAMO INSIEME. deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione. INA ASSITALIA S.p.A. Impresa autorizzata all esercizio delle Assicurazioni e della Riassicurazione nei rami Vita, Capitalizzazione e Danni con decreto del Ministero dell Industria del Commercio e dell

Dettagli

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti.

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. LINEA INVESTIMENTO GUIDA AI PRODOTTI Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti!

Dettagli

Cattolica&Investimento Più Capitale Limited Edition

Cattolica&Investimento Più Capitale Limited Edition Società Cattolica di Assicurazione Società Cooperativa Cattolica&Investimento Più Capitale Limited Edition ASSICURAZIONE MISTA A PREMIO UNICO E PREMI UNICI AGGIUNTIVI CON RIVALUTAZIONE ANNUA DEL CAPITALE

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI : DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI INFORMAZIONE SULL INTERMEDIARIO INFORMAZIONI SUL FINANZIATORE ISTITUTO BANCARIO DEL

Dettagli

A) Informazioni generali. 1. L Impresa di assicurazione

A) Informazioni generali. 1. L Impresa di assicurazione A) Informazioni generali 1. L Impresa di assicurazione Parte I del Prospetto d Offerta - Informazioni sull investimento e sulle coperture assicurative Parte I del Prospetto d Offerta Informazioni sull

Dettagli

Multiflex - Versione Unico Contratto di assicurazione sulla vita multiramo a premio unico

Multiflex - Versione Unico Contratto di assicurazione sulla vita multiramo a premio unico Chiara Vita T Multiflex - Versione Unico Contratto di assicurazione sulla vita multiramo a premio unico Il presente Fascicolo informativo, contenente: Scheda sintetica Nota informativa Condizioni contrattuali

Dettagli

NEW SECURITY ed. 12/12 PRIVATE EDITION

NEW SECURITY ed. 12/12 PRIVATE EDITION Linea Investimento NEW SECURITY ed. 12/12 PRIVATE EDITION Contratto di Assicurazione caso morte a vita intera a premio unico Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica, Nota Informativa,

Dettagli

Profilo Rendimento Garantito

Profilo Rendimento Garantito Profilo Rendimento Garantito Contratto di Assicurazione sulla vita in caso di morte a vita intera a premio unico e capitale rivalutabile annualmente Tariffa IUP498 Il presente Fascicolo Informativo, contenente:

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il presente documento ha finalità meramente illustrative della tassazione degli interessi e degli altri redditi

Dettagli

AZ ASSICURAZIONE UNIT LINKED RAINBOW

AZ ASSICURAZIONE UNIT LINKED RAINBOW Società del gruppo ALLIANZ S.p.A. PRODOTTO FINANZIARIO-ASSICURATIVO DI TIPO UNIT LINKED AZ ASSICURAZIONE UNIT LINKED RAINBOW CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE, COMPRENSIVE DELL INFORMATIVA SULLA PRIVACY E SULLE

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

FIN+A Vita. Aviva S.p.A. Gruppo Aviva

FIN+A Vita. Aviva S.p.A. Gruppo Aviva Aviva S.p.A. Gruppo Aviva FIN+A Vita Creditor Protection a Premio Unico ed a Premio Annuo Limitato abbinata a Finanziamenti - Contratto di Assicurazione in forma Collettiva ad Adesione Facoltativa. Il

Dettagli

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5 CONTRATTO QUADRO PER LO SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO A VALERE SUL CONTO CORRENTE (Contratto per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale o professionale) Mod.

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento Dispone:

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento Dispone: Prot. n. 2013/87896 Imposta sulle transazioni finanziarie di cui all articolo 1, comma 491, 492 e 495 della legge 24 dicembre 2012, n. 228. Definizione degli adempimenti dichiarativi, delle modalità di

Dettagli

LOMBARDA VITA FONDO SICURO PIU COUPON

LOMBARDA VITA FONDO SICURO PIU COUPON Lombarda Vita S.p.A. Gruppo Cattolica Assicurazioni CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MISTA A PREMIO UNICO CON PRESTAZIONI PROGRAMMATE PREDEFINITE, PRESTAZIONE RIVALUTABILE A SCADENZA E PRESTAZIONE ADDIZIONALE

Dettagli

Regolamento Generale Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit, Carta Gold Credit, Carta Explora e Blu American Express.

Regolamento Generale Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit, Carta Gold Credit, Carta Explora e Blu American Express. Regolamento Generale Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit, Carta Gold Credit, Carta Explora e Blu American Express. Regolamento Generale delle Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit,

Dettagli

BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE

BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE BancoPostaFondi SGR BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE del Fondo Comune d Investimento Mobiliare Aperto Armonizzato denominato BancoPosta Obbligazionario

Dettagli

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE La Santa Sede ed il Governo della Repubblica Italiana, qui di seguito denominati anche Parti contraenti; tenuto conto

Dettagli

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI eprice s.r.l. con Socio Unico (di seguito denominata "SITONLINE") con sede legale in Milano, via degli Olivetani 10/12, 20123 - Italia, Codice Fiscale e Partita I.V.A

Dettagli

REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015

REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015 REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015 REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA DELLA BANCA DATI ATTESTATI DI RISCHIO E DELL ATTESTAZIONE SULLO STATO DEL RISCHIO DI CUI ALL ART. 134 DEL DECRETO LEGISLATIVO 7 SETTEMBRE

Dettagli

QUADRIFOGLIO DIAPASON

QUADRIFOGLIO DIAPASON QUADRIFOGLIO DIAPASON POLIZZA DI ASSICURAZIONE SULLA VITA Premessa A) Disciplina del contratto Il contratto è disciplinato dalle: CONDIZIONI GENERALI di assicurazione sulla vita; CONDIZIONI SPECIALI, relative

Dettagli

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO Edizione n. 26 del 03.07.2015 A. TASSO CREDITORE ANNUO NOMINALE GIACENZE FRUTTIFERE CONTO CORRENTE FREEDOM PIU... 1 B. TASSO

Dettagli

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO Edizione n. 13 del 02.10.2014 A. TASSO CREDITORE ANNUO NOMINALE GIACENZE FRUTTIFERE CONTO CORRENTE FREEDOM PIU 1 B. TASSI

Dettagli

ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE

ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE Articolo 1 Oggetto e Ambito di applicazione dell Accordo Le autorità

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014 CIRCOLARE N. 21/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 luglio 2014 OGGETTO: Fondi di investimento alternativi. Articoli da 9 a 14 del decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 44 emanato in attuazione della

Dettagli

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli Le migliori condizioni per il suo patrimonio 2-3 Sommario 01 Il nostro modello dei prezzi 4 02 La nostra gestione patrimoniale 5 03 La

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT

FINANZIAMENTI IMPORT Aggiornato al 01/01/2015 N release 0004 Pagina 1 di 8 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

Fascicolo Informativo

Fascicolo Informativo Contratto di Assicurazione di Rendita Vitalizia in parte immediata e in parte differita Rend & Cap Tasso Tecnico 0% Fascicolo Informativo Il presente Fascicolo Informativo contenente: a) la Scheda Sintetica

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Allegato A alla delibera n. 129/15/CONS REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1 Definizioni 1. Ai fini del presente

Dettagli

La guida del pensionato

La guida del pensionato La guida del pensionato Vuole sapere in che giorno del mese le viene pagata la pensione? Se ci sono aumenti periodici? Se le viene inviato un avviso di pagamento mensile? Cosa deve fare se ha persone a

Dettagli

L'applicazione RLI-Web deve essere utilizzata, in relazione ai seguenti adempimenti:

L'applicazione RLI-Web deve essere utilizzata, in relazione ai seguenti adempimenti: Benvenuto su RLI WEB L'applicazione RLI-Web deve essere utilizzata, in relazione ai seguenti adempimenti: richieste di registrazione dei contratti di locazione di beni immobili e affitto fondi rustici;

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni DOMANDA DI CARTA DELL AZIENDA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di DATI DELL AZIENDA Denominazione

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA Approvato il 3 agosto 2011 Indice Disposizioni generali Art. 1 Oggetto del Regolamento Art. 2 Requisiti, obbligatorietà e modalità di iscrizione Art. 3 Casi particolari di prosecuzione

Dettagli

5 Contributo Autonoma Sistemazione

5 Contributo Autonoma Sistemazione 5 Contributo Autonoma Sistemazione CAS A valere sulle risorse finanziarie di cui all articolo 3 dell Ordinanza del Capo del Dipartimento della protezione civile (OCDPC) n. 232 del 30 marzo 2015 viene stimata

Dettagli

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio:

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio: FATTURAZIONE In linea generale l Iva deve essere applicata sull ammontare complessivo di tutto ciò che è dovuto al cedente o al prestatore, quale controprestazione della cessione del bene o della prestazione

Dettagli

D E X I A Q U A N T MODULO DI SOTTOSCRIZIONE

D E X I A Q U A N T MODULO DI SOTTOSCRIZIONE Il presente modulo è l unico valido ai fini della sottoscrizione in Italia delle classi di azioni dei comparti dell OICVM Dexia Quant, Società d investimento a capitale variabile di diritto Lussemburghese

Dettagli

LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP.

LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP. Seminario IF COMMISSIONE INGEGNERIA FORENSE LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP. Milano, 9 giugno 2011 1 Riserve: generalità Riserva come preannuncio di disaccordo (=firma con riserva) Riserva come domanda

Dettagli

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Informazione sul prodotto e condizioni contrattuali Edizione 2010 La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Informazione

Dettagli

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE Il presente documento costituisce parte integrante della nota informativa della forma pensionistica individuale denominata Piano Individuale Pensionistico di tipo

Dettagli

Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali. pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966. con le modifiche della

Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali. pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966. con le modifiche della Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966 con le modifiche della legge 4 novembre 2010, n. 183 (c.d. Collegato Lavoro) Legge 28 giugno

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

PARTE PRIMA ATTI DELLA REGIONE

PARTE PRIMA ATTI DELLA REGIONE BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 41 DEL 5 SETTEMBRE 2006 1 PARTE PRIMA ATTI DELLA REGIONE REGOLAMENTI DELLA GIUNTA REGIONALE REGOLAMENTO N. 2 del 31 luglio 2006 Regolamento per l accesso

Dettagli

VADEMECUM BREVE GUIDA ALLA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI

VADEMECUM BREVE GUIDA ALLA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI VADEMECUM BREVE GUIDA ALLA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI 28 luglio 2014 Sommario 1 Cos è la certificazione dei crediti... 3 1.1 Quali crediti possono essere certificati... 3 1.2 A quali amministrazioni o

Dettagli

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Ai Gentili Clienti Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Con i co. da 324 a 335 dell unico articolo della L. 24.12.2012 n. 228 (Legge di Stabilità 2013), l ordinamento

Dettagli

1.1 Diritto al rimborso Il viaggiatore può chiedere il rimborso di un biglietto o abbonamento non utilizzato nei seguenti casi:

1.1 Diritto al rimborso Il viaggiatore può chiedere il rimborso di un biglietto o abbonamento non utilizzato nei seguenti casi: 8. RIMBORSI E INDENNITA 1. Rimborso 1.1 Diritto al rimborso Il viaggiatore può chiedere il rimborso di un biglietto o abbonamento non utilizzato nei seguenti casi: Per mancata effettuazione del viaggio

Dettagli

www.sanzioniamministrative.it

www.sanzioniamministrative.it SanzioniAmministrative. it Normativa Legge 15 dicembre 1990, n. 386 "Nuova disciplina sanzionatoria degli assegni bancari" (Come Aggiornata dal Decreto Legislativo 30 dicembre 1999, n. 507) Art. 1. Emissione

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete

Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete CG di BKW I per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Credito Emiliano SpA Iscrizione in albi

Dettagli

TBLUE SAUNA MILANO ASSOCIAZIONE RICREATIVA CULTURALE

TBLUE SAUNA MILANO ASSOCIAZIONE RICREATIVA CULTURALE STATUTO CIRCOLO TBLUE Art. 1 COSTITUZIONE - SEDE E costituito, come associazione culturale ricreativa non riconosciuta ai sensi dell art 36 e ss. Codice Civile ed art. 148 comma 3 D.P.R. 917/1986 (T.U.I.R.),

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

Zurich Sempre Più. Zurich Sempre Più Contratto di assicurazione sulla vita Vita Intera

Zurich Sempre Più. Zurich Sempre Più Contratto di assicurazione sulla vita Vita Intera Zurich Sempre Più Zurich Sempre Più Contratto di assicurazione sulla vita Vita Intera Il presente Fascicolo Informativo, contenente: Scheda sintetica Nota informativa Condizioni contrattuali comprensive

Dettagli

LA MODULISTICA NELLA MEDIAZIONE IMMOBILIARE. Linee guida per la predisposizione e l utilizzo

LA MODULISTICA NELLA MEDIAZIONE IMMOBILIARE. Linee guida per la predisposizione e l utilizzo LA MODULISTICA NELLA MEDIAZIONE IMMOBILIARE Linee guida per la predisposizione e l utilizzo LA MODULISTICA NELLA MEDIAZIONE IMMOBILIARE Linee guida per la predisposizione e l utilizzo La modulistica nella

Dettagli

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI PARTE VI > IL RIMBORSO DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI Rimborsi risultanti dal modello Unico Rimborsi eseguiti su richiesta 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI Accredito su conto corrente

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI

REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI TRENTO (Approvato con delibera del Consiglio in data 12 gennaio

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO (LEGGE 29 MAGGIO 1982, N. 297)

REGOLAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO (LEGGE 29 MAGGIO 1982, N. 297) REGOLAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO (LEGGE 29 MAGGIO 1982, N. 297) 1) Beneficiari Hanno titolo a richiedere l anticipazione i lavoratori che abbiano maturato almeno

Dettagli

CONTO BANCOPOSTA CLICK CONDIZIONI CONTRATTUALI

CONTO BANCOPOSTA CLICK CONDIZIONI CONTRATTUALI CONTO BANCOPOSTA CLICK CONDIZIONI CONTRATTUALI (Conto corrente di corrispondenza per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale)

Dettagli

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Etica Società Cooperativa per Azioni Via Niccolò Tommaseo, 7 35131 Padova Tel. 049 8771111 Fax 049 7399799 E-mail: posta@bancaetica.it Sito Web: www.bancaetica.it

Dettagli

Nuova disciplina sanzionatoria degli assegni bancari

Nuova disciplina sanzionatoria degli assegni bancari Legge 15 dicembre 1990, n. 386, come modificata dal Decreto Legislativo 30 dicembre 1999, n. 507. Nuova disciplina sanzionatoria degli assegni bancari Art. 1. Emissione di assegno senza autorizzazione

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

CONVENZIONE TRA. Associazione Bancaria Italiana, con sede in Roma, Piazza del Gesù 49, Codice fiscale n. 02088180589 (di seguito l ABI );

CONVENZIONE TRA. Associazione Bancaria Italiana, con sede in Roma, Piazza del Gesù 49, Codice fiscale n. 02088180589 (di seguito l ABI ); CONVENZIONE TRA il Ministero dello Sviluppo Economico, con sede in Roma, Via Vittorio Veneto 33, Codice fiscale n. 80230390587 (di seguito il Ministero ); E Associazione Bancaria Italiana, con sede in

Dettagli

5)- COME VIENE DEFINITA LA FORMALITÀ PRESSO IL P.R.A. RELATIVA AD UN IPOTECA? A - Annotazione B - Iscrizione C Trascrizione

5)- COME VIENE DEFINITA LA FORMALITÀ PRESSO IL P.R.A. RELATIVA AD UN IPOTECA? A - Annotazione B - Iscrizione C Trascrizione 1)- PER UN VEICOLO ESPORTATO ALL'ESTERO E SUCCESSIVAMENTE REISCRITTO IN ITALIA DALLO STESSO INTESTATARIO QUALE IPT PAGA?: A - L'IPT si paga in misura proporzionale B - Non si paga IPT C - L'IPT si paga

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI 1) NOZIONE DI PACCHETTO TURISTICO La nozione di pacchetto turistico è la seguente: i pacchetti turistici hanno ad oggetto i viaggi, le

Dettagli

1 di 8. Poste Italiane S.p.A. - Società con socio unico Patrimonio BancoPosta. Mifid Condizioni Generali Ed. Giugno 2015

1 di 8. Poste Italiane S.p.A. - Società con socio unico Patrimonio BancoPosta. Mifid Condizioni Generali Ed. Giugno 2015 CONDIZIONI GENERALI CHE REGOLANO IL CONTRATTO PER LA PRESTAZIONE DEI SERVIZI E DELLE ATTIVITÀ DI INVESTIMENTO E DEL SERVIZIO DI CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI PER CONTO DEI CLIENTI

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

Norme ed usi uniformi relativi ai crediti documentari

Norme ed usi uniformi relativi ai crediti documentari Appendice 6 Norme usi uniformi relativi ai criti documentari Sommario A Disposizioni generali e definizioni Applicazioni delle NNU Art. 1 Significato di crito «2 Criti e contratti «3 Documenti e merci/servizi/prestazioni

Dettagli

Istruzioni per la compilazione

Istruzioni per la compilazione ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL RICORSO - RISOLUZIONE STRAGIUDIZIALE DELLE CONTROVERSIE RICORSO ALL ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO Istruzioni per la compilazione ATTENZIONE:

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LE POLITICHE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE E LA PROMOZIONE DEGLI SCAMBI IL DIRETTORE GENERALE Visto l articolo 30 del Decreto Legge 12 settembre 2014,

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL AMMINISTRAZIONE COMUNALE

REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL AMMINISTRAZIONE COMUNALE = = = = = = REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL AMMINISTRAZIONE COMUNALE Adottato con deliberazioni consiliari n. 56 dell 08.11.95 e n. 6 del 24.01.96 INDICE Art. 1 Oggetto e finalità

Dettagli

5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia

5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia Normativa sulla Trasparenza Bancaria Foglio informativo sulle operazioni e servizi offerti alla clientela 5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Valconca

Dettagli

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Il presente modulo, sottoscritto e corredato della documentazione necessaria, può essere: consegnato in un qualunque Ufficio Postale

Dettagli

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ).

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). 1 ADESIONE A IOSI 1.1 Possono aderire al Club IoSi (qui di seguito IoSi ) tutti i

Dettagli

ASPETTI CIVILISTICI DEL RECESSO DEL SOCIO NELLE SOCIETA DI PERSONE.

ASPETTI CIVILISTICI DEL RECESSO DEL SOCIO NELLE SOCIETA DI PERSONE. Trattamento delle somme corrisposte da una società di persone al socio nel caso di recesso, esclusione, riduzione del capitale, e liquidazione, ed aspetti fiscali per la società. Questo convegno ci offre

Dettagli

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002)

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) Legge federale sul credito al consumo (LCC) 221.214.1 del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 97 e 122 della Costituzione federale

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, DISPONE

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, DISPONE Protocollo n. 195080/2008 Approvazione del formulario contenente i dati degli investimenti in attività di ricerca e sviluppo ammissibili al credito d imposta di cui all articolo 1, commi da 280 a 283,

Dettagli

Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le. sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto.

Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le. sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto. Rep. n. Prot. n. 2009/ Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto.) REPUBBLICA ITALIANA Il giorno..

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI SCUOLA SECONDARIA STATALE DI PRIMO GRADO IGNAZIO VIAN Via Stampini 25-10148 TORINO - Tel 011/2266565 Fax 011/2261406 Succursale: via Destefanis 20 10148 TORINO Tel/Fax 011-2260982 E-mail: TOMM073006@istruzione.it

Dettagli

MODULO DI DESIGNAZIONE/REVOCA DEI BENEFICIARI

MODULO DI DESIGNAZIONE/REVOCA DEI BENEFICIARI MODULO DI DESIGNAZIONE/REVOCA DEI BENEFICIARI (Da inviare ad Arca SGR S.p.A. in originale, per posta, unitamente a copia dei documenti di identità dell Iscritto e dei beneficiari) Spett.le ARCA SGR S.p.A.

Dettagli