Questo, per arrivare in fine alla composizione di un'unica idea, quella che sarebbe diventata il nostro concept. PERCORSI PRECEDENTI NOME

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Questo, per arrivare in fine alla composizione di un'unica idea, quella che sarebbe diventata il nostro concept. PERCORSI PRECEDENTI NOME"

Transcript

1 PERCORSI PRECEDENTI Ci sono stati assegnati cinque concetti: Green, Food, Techonology, Ibrido-Trasversalità, Multicanalità. Ogni concetto doveva esser preso in considerazione e affrontato attraverso un brain storming. tutte le parole che potevano essere messe in relazione con le cinque categorie sono state prese in considerazione. I concetti più astratti o le idee più concrete dovevano essere scritte. Così facendo I cinque temi ci sono diventati molto più chiari, abbiamo quindi potuto analizzarli a fondo. Dopo di che abbiamo dovuto fare una selezione dei temi, abbiamo scelto quelli su cui credevamo di poter essere più esaustivi, quelli che, anche in virtù delle nostre attitudini, ci davano maggior possibilità di riflessione. In questa fase, alcuni di questi temi ci sono sembrati chiari, altri più complessi. Sceglierne uno ci sembrava riduttivo, anche perché abbiamo trovato delle affinità rilevanti tra Ibridazione e Multicanalità, quindi il passaggio logico era sceglierli entrambi. La Multicanalità sarebbe stata il mezzo, il tramite per arrivare all Ibridazione. Questa ci è parsa la soluzione migliore, essendo il concetto di Ibridazione molto ampio e complesso, pieno di sfaccettature e il tema della Multicanalità molto attuale e sempre in via di sviluppo. Conseguentemente a questa prima scelta, eravamo consapevoli di dover arrivare a un concept; abbiamo ritenuto che la via migliore fosse di passare per altri percorsi, creati dalle parole e dai concetti che avevamo usato per analizzare il tema Ibridazione-Multicanalità. Queste parole, sono state usate in modo molto più logico e cosciente rispetto al brain storming. attraverso il ragionamento e i conseguenti utilizzi dei termini, sono nati ben dieci percorsi. In questa fase del cammino tengo a sottolineare che tutto era molto astratto. Il significato delle parole che abbiamo scelto era concettuale e generico. Ogni termine poteva avere significati diversi, era puramente soggettivo, senza selezione, senza preclusione. In seguito alla definizione dei percorsi di parole astratte, c è stata la concretizzazione del significato e del valore che volevamo dare a ogni vocabolo. Di grande aiuto sono state le immagini, grazie alle quali ogni singola parola non può più avere tante accezioni, ma una sola, quella che l immagine ci riporta subito alla mente. Un ulteriore passo è stato compiuto per dare un significato univoco ad ogni termine: si è resa necessaria una scrematura di tutte quelle parole e immagini, che in una prima fase (astratta) potevano essere collegate alla macro-categoria, ma che ora, in un ottica di maggiore concretezza e di relazioni logiche, si rivelano inutili ai nostri fini. Questo, per arrivare in fine alla composizione di un'unica idea, quella che sarebbe diventata il nostro concept. NOME COLOR+ vuole parlare di una dimensione diversa. Sono i colori a creare il mondo, e il mondo può cambiare a seconda delle lenti colorate che poniamo sui nostri occhi. Tutto il negozio è animato dalle più diverse tinte, sono proprio loro a farla da padrone. Parlare di ibridazione nel retail è ormai diventato fondamentale. Il negozio non è più un normale punto vendita dove il prodotto è al centro

2 dell attenzione. Bensì è il consumatore, l esperienza e il servizio a dare valore a quel negozio. Le diverse sensazioni in ogni parte dello store sono legate ai giochi di colore, e di come gli utenti lo useranno. Il colore è un mezzo di esercitare nell'anima un'influenza diretta. Il colore è un tasto, l'occhio il martelletto che lo colpisce, l'anima lo strumento dalle mille corde. Kandinskj CONCEPT Ci siamo interrogati su cosa potesse piacere ed emozionare le persone, abbiamo analizzato il mondo di oggi e il mondo di ieri, i cambiamenti storici e il diverso modo di approcciare alle cose. Mentre analizzavamo nel dettaglio i modi diversi di affacciarsi al mondo abbiamo deciso che INVERSUS poteva essere un negozio che vende un diverso punto di vista. Viene così a svilupparsi un concept di fondo: L INGANNO. L inganno diviene così il fulcro del nostro lavoro, la chiave di volta e la svolta di tutto il nostro progetto. Il percorso che ci ha portato a quest immagine è ben definito e chiaro, quindi il concetto può sussistere ed è pieno di significato. Un ulteriore passaggio è stato quello di ragionare su questo tema; ci servivano nuovi argomenti su cui riflettere. Quindi è stato necessario un brain storming. Il lavoro è stato lungo e laborioso; abbiamo scelto degli argomenti, li abbiamo ampliati, immaginato come le nostre idee potessero essere realizzate nel negozio. Tutto ciò che si poteva immaginare, l abbiamo immaginato. Partendo da questo, abbiamo isolato diverse categorie, ovvero diverse chiavi di lettura del nostro lavoro per interpretare e far capire il significato del concept. L inganno viene visto da diversi punti di vista. L abbiamo immaginato come maschera delle funzioni, come teatro, labirinto verticale, gioco di ombre, invertire, sotto sopra, dentro fuori, positivo negativo, ruoli invertiti, scale, illusione, magia, trasformismo, l idea era quella di evocare un universo di significati in qualche modo invertito rispetto allo standard. Tutti temi sui quali abbiamo lavorato e dai quali abbiamo estratto possibili scenari. L inganno, non è visto come menzogna o mistificazione della realtà con lo scopo di circuire il consumatore, ma come modo diverso di guardare. L inganno per noi è l opportunità di giocare, di arricchirsi, crescere e imparare, è un esperienza formante. Bernard Shaw diceva che è proprio quando si conoscono bene le cose che è ora di guardarle da un altra prospettiva. Il nostro negozio vuole evocare le più svariate sensazioni con il supporto della tecnologia. Nel negozio ogni spazio è collegato, il leitmotiv è ben chiaro in ogni angolo; pur essendo aree separate da scale, non si perde mai il concetto iniziale, il consumatore è ben preparato a un mondo di capovolgimento, infatti vi è una dichiarazione d intenti appena si varca la soglia. Il nostro concept si attua nel negozio attraverso vari elementi che possono portare il consumatore a perdersi, come un museo, l uso di occhiali 3d e di lenti che si possono intercambiare, l uso della tecnologia, come schermi led, qr code, smart phone, wifi, e sensori di riconoscimento. Il nostro concept ci ha dato la possibilità di proporre esperienze non convenzionali: uno spazio con all interno spazi propri di realtà diverse, in modo da risultare quasi fuorvianti come un museo o un palco. Questo per accentuare il tema dell evocazione, dello smarrimento, dell inaspettata scoperta. Inoltre ogni cubo e ogni parte di esso è collegato con delle scale, le quali possono essere solo pochi gradini, o delle gradinate.

3 Un altro tema al quale abbiamo voluti ricollegarci è il gioco della prospettiva e dell illusione ottica attraverso l uso di scale di Escher. D altronde Ci sono degli inganni così belli che sarebbe stupido non cascarvici. TARGET Gli utenti- tipo sono persone giovani, pronte a lasciarsi trasportare da sensazioni diverse da quelle quotidiane, abituati all'uso di smartphone o della rete internet, potranno interagire con le altre persone, di altri continenti usando i più svariati social network, come facebook, linkedln o twitter. Inoltre sarà possibile mettersi in contatto con i precedenti consumatori, per scambiarsi informazioni utili e propositive sull acquisto di un arredo piuttosto che di un altro. Inoltre INVERSUS avrà un vero e proprio blog aggiornato quotidianamente per raccontare ovunque ciò che succede lì e solo lì. Il computo del target di riferimento prende in considerazione i residenti e i turisti nella fascia d'età anni e che abbiano un reddito compatibile al tipo di offerta. SHOP EXPERIENCE Il negozio si sviluppa su un solo piano. Lo spazio è stato progettato come una grande matrioska, infatti ci sono tre cubi, il primo più piccolo di 64mq, il secondo di 196 mq per arrivare all ultimo più grande, di 576 mq. Per un totale di 836 mq. Fin dalla vista esterna vogliamo rendere noto il nostro concetto di inganno, infatti cosa c è di più illusorio di una matrioska. Progettualmente tre lati potrebbero affacciarsi sulla strada, mentre il quarto potrebbe essere integrato con un area magazzino oppure potrebbe andare a costituire la vetrina. Infatti questi tre moduli sono dotati di vetrate, le quali non rendono l idea di negozio, infatti non sono né allestite, né sono separate dal negozio, ma mostrano il consumatore, come si muove, cosa tocca, con cosa gioca. Riteniamo infatti che sia più d impatto l esperienza di una persona simile a noi, piuttosto che dei bei mobili esposti. L entrata presenta una scalinata imponente per ricordare l entrata del Metropolitan Museum of New York o del Chicago Museum of Science and Industry. Appena varcata la soglia si parerà un muro davanti: abbiamo voluto chiamarlo il muro della dichiarazione di intenti; Questo muro altro non è che il contenitore degli occhiali 3D, ma nella nostra idea serve soprattutto a far si che l utente si chieda il perché di ciò. Serve a far si che chi sta per entrare, una volta presi gli occhiali, inizi a capire che il nostro Store lo voglia in qualche modo stupire (ingannare) visivamente. Quindi, il muro (e ovviamente l occhiale) detta il primo passo del percorso concettuale che l utente sta per intraprendere. Ognuno sarà invitato a prendere il suo occhiale 3d, brandizzato con il nome del negozio sulla bacchetta che potrà essere portato a casa con una duplice utilità: quella che il fruitore abbia un biglietto da visita e quello di lasciare un ricordo concreto e tangibile dell esperienza. Gli occhiali saranno utili per tutta l esperienza nel negozio, dando un maggiore appeal all esperienza di acquisto. Una volta presi gli occhiali si entrerà quindi nel primo nucleo: un museo. E un ambiente con luci soffuse, con pareti nere e grandi teli neri che dal soffitto arrivano a qualche centimetro da terra. Sui teli saranno stampati disegni in 3d che raccontano di luci, colori, forme e sensazioni che approfondiremo meglio più

4 avanti. Queste stampe bidimensionali evocheranno nell osservatore sensazioni alle quali non è abituato, grazie agli occhiali 3D. Le idee spiegate sono volutamente molto concettuali e astratte, ma nel prosieguo del negozio se ne comprenderà il significato. Tornando al Museo, il pavimento è diviso in cinque grossi quadrati, ognuno di materiale diverso: legno, plastica, metallo, tessuto, specchio; sopra ognuno dei quadrati, pendono due teli ognuno riportante un immagine. Vorremmo che l utente da questo momento in poi della sua esperienza, associ l immagine stampata sul telo e il colore dominante di quest ultima, al materiale di corrispondenza che si trova sul quadrato sotto i suoi piedi. Per maggiore chiarezza: se mi trovo sul quadrato di legno, e sopra di me pende una stampa di un grosso triangolo rosso, nell area dedicata all esposizione dei mobili, questo concetto (triangolo, legno, rosso) sarà ripreso per identificare le diverse aree del negozio. Quindi, nella nostra area museo, l acquirente all inizio della sua esperienza, si caricherà di aspettative, e le immagini che vede ora, lo seguiranno lungo tutto il percorso, prendendo quindi forma nella sua mente e acquisendo un significato. Qui abbiamo quindi cercato di evocare una sensazione e un luogo molto diverso da quello che può essere il semplice negozio, infatti non ci sono arredi storici dei brand, ingannevolmente a quanto ci si può aspettare. Superato questo primo nucleo attraverso degli scalini si entra nel secondo cubo della matrioska, la parte esperienziale principale dello store. Sulla parete di sinistra ci saranno delle tasche dove si trovano delle lenti. Il consumatore sarà sollecitato a prendere tutti i tipi di lenti che si trovano nelle tasche. Si porranno sugli occhiali in un modo semplicissimo, attraverso un incastro, e si ha la possibilità di scegliere tra una gamma molto ampia di colori. Una volta posizionate, il cliente potrà vedere il mondo che lo circonda con occhi diversi dati dai diversi colori. Anche qui lo spazio sarà di tonalità scura, principalmente nero. Nel mezzo della stanza saranno poste due pedane, anch esse nere, con delle sedie e dei tavoli totalmente bianchi. Il cliente che ha indosso le lenti rosse potrà vedere quella sedia rossa, oppure con un semplice cambio di lenti potrà vederla verde, o blu o gialla..perciò invece di dover esporre una serie infinita di sedie di colori diversi, ne basterà una bianca. Su tutte le pareti dello spazio ci saranno dei disegni concettuali, infatti non è importante il disegno ma i colori usati. A seconda del colore delle lenti che si sceglierà di indossare, il disegno e quindi i colori percepiti cambieranno. Ecco quindi che viene proposto il concetto di una propria visione del mondo, un modo diverso di guardare le cose. Potrà capitare che tre persone stanno guardando lo stesso disegno, ma con tre tipi di lenti diverse e lo stesso disegno apparirà in modo differente: alcuni colori saranno visti, altri no, pur guardando la stessa cosa. Un po come metafora della vita. Su ogni sedia ci sarà un cartoncino con il qr code, il consumatore è invitato a prenderlo e conservarlo ma potrà anche essere fotografato e istantaneamente condiviso sui vari social network come facebook o twitter. Avanzando nello spazio in direzione della parete destra troveremo altre scale che porteranno il consumatore in uno spazio più tecnologico. Qui il cliente avvicinerà i qr codes dei vari arredi allo schermo led, che si accenderà e appariranno tutta una serie di informazioni inerenti all oggetto: la storia dell azienda, vari scenari in cui sono stati utilizzati, modi diversi per utilizzare un arredo, la scheda tecnica, e magari qualche commento lasciato, a discrezione del cliente, su quel prodotto. In questo frangente gli occhiali non servono più perché viene a supporto la tecnologia. Quando si è finito di guardare le informazioni sul proprio televisore, o perché no, anche sul televisore del vicino, si possono risalire le scale e si giunge al bordo di questo secondo modulo. Scendendo altre scale ci si ritrova nel terzo plesso.

5 Svincolo e legame tra i due complessi sarà il palco. Si arriva al palco attraverso una serie di gradini, che all occorrenza serviranno anche da sedute per guardare l evento. Infatti a seconda dei giorni, delle ore, delle stagioni sul palco si svilupperanno diverse manifestazioni. Il venerdì sera ci saranno dei piccoli concerti, il sabato sarà possibile provare cocktail molecolari (il bar non sarà fisso, sarà un carrello bar, che con estrema facilità viene trasportato su e giù dal palco), oppure ci saranno installazioni temporanee create da designer o artisti, prendendo sempre in considerazione i quadri di mood 3d. che sono esposti nel museo. Anche qui il palco ha la stessa funzione concettuale della prima esperienza: evocare un luogo e una sensazione che difficilmente si trova in uno spazio vendita. Altra finalità del palco è quella di riprendere il concetto di mascherare le funzioni, riteniamo che il teatro sia portavoce dell illusione, dell inganno divertente non di mistificazione in senso negativo. Tenendo l estrema destra del muro, salendo dal palco c è una zona neutra, dove ci sono tavoli e poltroncine. In questo luogo può avvenire di tutto: ci si può riposare, leggere le riviste, controllare se il tuo oggetto condiviso attraverso il qr code nella zona esperienziale è stato commentato, si può stare con il proprio computer un tempo illimitato, e qui può avvenire la compra-vendita. Ci saranno infatti, dei commessi, ovviamente preparatissimi, che non verranno a disturbarti finche non saranno chiamati dai consumatori stessi e una volta chiamati potrà avvenire o uno scambio di informazioni o l acquisto dell arredo scelto. Non vogliamo chiamarlo in un modo specifico come spazio relax, o spazio vendita o d informazione, perché in questo spazio neutro può avvenire di tutto, il consumatore può usarlo come meglio crede, senza limiti di tempo, senza esser disturbato a meno che non voglia. Avanzando verso il centro dello spazio ci sono tre allestimenti che saranno rinnovati con cadenza quadrimestrale. Ovviamente l allestimento è creato in base all integrazione dei disegni concettuali che abbiamo trovato all ingresso nel museo. Qui riportati ce ne sono solo tre esempi, ma è da tener conto che ci saranno ben nove allestimenti all anno. In questo spazio le luci saranno soffuse, mentre sui tre allestimenti ci saranno luci puntuali, questo per rimarcare i tre concetti. Infatti saranno così segnalati, in quanto abbiamo deciso di non dividerli con muri o con scale ma solo con l ausilio di luci puntate sugli allestimenti. Sarà quindi l illuminazione a guidare l acquirente nei vari scenari. Il primo allestimento riunisce in sé il concetto di simmetria, forme geometriche base, specchi, colori complementari, luci puntiformi e il materiale di riferimento è la plastica. Quindi nell allestimento troviamo due rettangoli di colori diversi uno di fronte all altro. Un rettangolo sarà color blu e l altro di colore bianco. Ci sarà un divano, due comodini, due poltrone e due tavolini per ciascun rettangolo, il tutto completamente specchiato e simmetrico. Fatta eccezione per i tavolini in mezzo, uno sarà asimmetrico per sottolineare l idea d errore presente anch essa nel nostro concept. Sopra questi due rettangoli, in modo totalmente simmetrico, ci saranno altri due rettangoli, capovolti di colore giallo e nero, colori complementari ai colori sul pavimento. In quest allestimento ci saranno quattro lampade che da sopra scendono fin quasi a toccare i comodini dell allestimento identico di terra. Quindi si viene a creare una situazione totalmente specchiata, complementare, e simmetrica. Il secondo allestimento invece riunisce l idea di texture, linee, cubi, serialità, luci puntuali e i materiali presi in considerazione sono il legno e l acciaio. In questo caso l ambiente che vogliamo ricreare non si avvicina più a un ipotetico soggiorno, ma a una situazione più vicina a un cinema. Lo spazio è diviso in tre rettangoli, ogni rettangolo è diviso verticalmente da dei pannelli di cartongesso texturizzati. La divisione tra pannelli crea un corridoio, dove verranno esposte sedie, tavolini, luci puntiformi e una serie di piante. Il cliente così potrà vedere come realmente la sedie vive vicino alla carta da parati texurizzata. Alla fine di questi tre corridoi ci sarà uno schermo, dove verranno proiettati corti in 3d. I temi potranno essere i più svariati, dalla storia delle aziende, a corti cinematografici, alla proiezione di ciò che è avvenuto il giorno prima nello stesso spazio. Terzo e ultimo ambiente è caratterizzato dal tema dentro fuori, colori freddi, contrasto, curve e forme circolari e il materiale di riferimento sarà il tessuto. Prima di entrare nell allestimento ci si para innanzi un pannello con dei fori, come se fossero gli spioncini della porta. Il cliente è invitato a guardare l interno

6 attraverso essi, ma con un gioco di lenti fisheyes vedrà i diversi arredi bombati superato il muro si entrerà nel vero e proprio spazio allestitivo. A differenza dei precedenti questo spazio potrebbe suggerire idee di arredamento per un ufficio. Proseguendo verso la parete di sinistra si trova l ultima parte del negozio. Come precedentemente, anche qui si accede attraverso delle scale. Questa è la parte più seriale della vendita, tutti gli oggetti saranno posizionati sopra dei cubi alti fino a due metri, di materiale diverso, dal legno, alla plastica ai metalli passando dai tessuti. Il consumatore è invitato ad entrare nel cubo e guardare verso l alto, infatti la parte sopra, quella dove viene poggiata la sedia sarà di vetro, cosi che si può vedere l arredo dal sotto, non più frontalmente o dall alto verso il basso. Sottolineando ancora una volta il tema del sotto sopra e dell inganno: Non ti faccio più vedere la sedia come sei stato abituato a vederla fino ad oggi, ma te la faccio vedere in un modo diverso, da sotto, parte che solitamente non viene mai guardata. In questo luogo si trova anche l uscita, un piccolo corridoio che ti porta all esterno, ovviamente attraverso dei gradini. Appena prima dell uscita ci sono dei computer appesi alla parete che serviranno per pagare, nel caso il consumatore non volesse pagare nell ala neutra con il supporto dell assistenza dei commessi. Anche qui viene in aiuto la tecnologia. Le modalità di pagamento sono veloci e individuali, ovviamente per qualunque problema dovesse nascere ci sono gli addetti alla vendita. In questo modo le file saranno ridotte e anche i tempi d attesa. Il consumatore non potrà portarsi il proprio acquisto a casa immediatamente, infatti il negozio prevede un servizio di spedizione nel minor tempo possibile e in tutto il mondo. Se il cliente è sprovvisto di carta di credito o di cash potrà prenotare l arredo, tornare a casa e pagare sul servizio on-line, appena pagato, si avvierà la procedura di spedizione. LA COMUNICAZIONE La comunicazione avverrà in modo virtuale. Avremo una pagina web, una pagina facebook e una su twitter, tutti gli iscritti potranno lasciare commenti, caricare foto fatte nel negozio e comunicare con chi non c è ancora stato. Caricheremo foto, aggiorneremo gli eventi, tutti i qr code presenti nel negozio saranno caricati anche su internet. Inoltre ci sarà un servizio simile a quello di groupon o let bonus, il cliente interessato potrà comprare su internet dei buoni sconti settimanali. Ci saranno eventi fissi, il venerdì e il sabato sera ci sono concerti e aperitivi, chiunque può entrare, diamo un alternativa. Gli eventi saranno pubblicizzati ovunque, dalla pagina web al giornale del negozio. Infatti avremo un mensile, in italiano e in inglese, con informazioni, foto, ricerche, pubblicazioni d artisti e di designer, all interno ci sarà anche un catalogo con tutti i prodotti. L inaugurazione sarà carico di aspettative e eventi importanti. A ogni anniversario si ripeterà la festa, ma non invitando solo vip ma tutti coloro che hanno comprato anche solo un prodotto. Bisogna farli sentire speciali. EFFICIENZA INVERSUS si prefigge tre obbiettivi: abbattimento dei costi (il centro stoccaggio sarà vicino al negozio, le merci che si spediscono non saranno montate, laddove è possibile, così si possono trasportare più arredi, infatti lo spazio occupato sarà minore, riduzione costi del lavoro, studio di un layout della postazione di lavoro, diminuzione dell energia impiegata, uso di metodi alternati come pannelli solari). Riduzione dei tempi d attesa del cliente ( possibilità di prenotare la merce e pagarla a casa, casse veloci e autonome, tempi di spedizione minimi) Efficienza nel reperire la merce (rapidità, vicinanza e puntualità). IN SINTESI Crediamo quindi di aver trovato un buon equilibrio tra le parti. La parte esperienziale viene integrata perfettamente con lo spazio vendita vero e proprio. Crediamo che entrambe siano importanti. Il nostro negozio cerca di mantenere in tutte le sue parti integra l idea del concept. Il pubblico ha bisogno di guardare

7 il mondo da un altro punto di vista, di vivere sensazioni diverse da quelle che si possono avere quotidianamente, colori e giochi che sono in questo negozio si possono trovare. Il cliente ha bisogno di sentirsi diverso l uno dall altro ma al contempo di sentirsi uniti, parte di un solo grande gruppo, di sentirsi all avanguardia e coinvolto. Ammendola Viridiana_ Carminati Andrea_

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno.

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. UPPLEVA Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. 5 anni di GARANZIA INCLUSA NEL PREZZO I televisori, i sistemi audio e gli occhiali 3D UPPLEVA sono garantiti 5 anni. Per saperne

Dettagli

abbonamenti 2015.2016

abbonamenti 2015.2016 abbonamenti 2015.2016 FARE DEL NOSTRO STADIO UNA FORTEZZA Caro Interista, San Siro e piu bello quando ci sei tu, io lo so bene. L ho visto vibrare nelle sue notti piu belle. Ho sentito la spinta, la voglia

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA ANNARITA RUBERTO http://scientificando.splinder.com DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA per i piccoli Straws akimbo by Darwin Bell http://www.flickr.com/photos/darwinbell/313220327/ 1 http://scientificando.splinder.com

Dettagli

Vediamo ora altre applicazioni dei prismi retti descritti in O1.

Vediamo ora altre applicazioni dei prismi retti descritti in O1. O2 - I PRISMI OTTICI S intende con prisma ottico un blocco di vetro ottico 8 limitato normalmente da superfici piane, di forma spesso prismatica. Un fascio di luce 9 può incidere su una o due delle sue

Dettagli

Carica i tuoi contenuti. Notizie Feed RSS Feed Multipli. Collegamento al tuo Sito Web

Carica i tuoi contenuti. Notizie Feed RSS Feed Multipli. Collegamento al tuo Sito Web Formule a confronto Carica i tuoi contenuti Puoi inserire immagini, creare le tue liste, i tuoi eventi. Gestire il tuo blog e modificare quando e quante volte vuoi tutto ciò che carichi. Notizie Feed RSS

Dettagli

Sempre collegato al tuo comfort con evohome

Sempre collegato al tuo comfort con evohome Sempre collegato al tuo comfort con evohome Pag 2 Comfort e controllo Comfort più controllo: proprio quello che puoi aspettarti da evohome Pag. 3 evohome Il sistema intelligente per il riscaldamento a

Dettagli

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente?

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Ognuno di noi ha espresso le proprie opinioni, poi la maestra le ha lette ad alta voce. Eravamo proprio curiosi di conoscere le idee ti tutti! Ecco tutti

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Realizzata da: Commissionata da: 1 INDICE 1. Metodologia della ricerca Pag. 3 2. Genitori e Internet 2.1 L utilizzo del computer e di Internet in famiglia

Dettagli

E SE IL TUO SMARTPHONE INDOSSASSE GLI OCCHIALI?

E SE IL TUO SMARTPHONE INDOSSASSE GLI OCCHIALI? E SE IL TUO SMARTPHONE INDOSSASSE GLI OCCHIALI? Buona Caccia e Buon Volo, giovani amici di Eureka! Siete tra gli eletti che hanno deciso di passare al livello successivo: site pronti? Questo mese vi proponiamo

Dettagli

Che cos è la luce? (Luce, colori, visioni.quale sarà mai il loro segreto?) Prof. Gianluca Todisco

Che cos è la luce? (Luce, colori, visioni.quale sarà mai il loro segreto?) Prof. Gianluca Todisco Che cos è la luce? (Luce, colori, visioni.quale sarà mai il loro segreto?) 1 LA LUCE NELLA STORIA Nell antica Grecia c era chi (i pitagorici) pensavano che ci fossero dei fili sottili che partono dagli

Dettagli

passione coinvolgente

passione coinvolgente passione coinvolgente Arte ed eleganza impreziosiscono gli interni di una villa appena ristrutturata. L arredo moderno incontra la creatività di artisti internazionali. progettazione d interni far arreda

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti

Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti Alessandra Cimatti*, Paolo Saibene Marketing Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti Nelle fasi iniziali del processo d acquisto, oggigiorno, i compratori sono dei fai da te e - sempre

Dettagli

AVVIAMENTO ALL ORIENTEERING. per bambini di 4-6 anni. di CRISTINA RUINI

AVVIAMENTO ALL ORIENTEERING. per bambini di 4-6 anni. di CRISTINA RUINI AVVIAMENTO ALL ORIENTEERING per bambini di 4-6 anni di CRISTINA RUINI Esperienze di gioco-orienteering svolte nell anno scolastico 2009-2010 alla scuola d infanzia di Longera (Trieste) Questa è una raccolta

Dettagli

ma quanto è antico quest osso?

ma quanto è antico quest osso? ATTIVITÀ: ma quanto è antico quest osso? LIVELLO SCOLARE: primo biennio della scuola secondaria di secondo grado PREREQUISITI: lettura e costruzione di grafici, concetti di base di statistica modello atomico,

Dettagli

obotica per il relax A New York un esperienza all insegna della tecnologia senza rinunciare ai comfort

obotica per il relax A New York un esperienza all insegna della tecnologia senza rinunciare ai comfort l hotel hi-tech R obotica Se siete persone indipendenti e cercate un ambiente alternativo davvero easy, potete organizzare un giro intercontinentale a New York. Non solo per la città pulsante di vita e

Dettagli

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond EBOOK la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond.it indice Capitolo 1 Metodo #1 per aumentare i Mi piace su Facebook: Concorsi 5 Capitolo 5 Metodo #5 per aumentare

Dettagli

INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie

INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie Mobile Marketing Interattivo QR Code Inside Active Mailing Interattivo Interattivo Chi Siamo Interactive Advertising si avvale di un network di manager

Dettagli

Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là,

Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là, Un uomo che dorme Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là, dove la memoria identifica senza sforzo

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

Progetto educativo-didattico di lingua inglese per il gruppo di bambini di cinque anni

Progetto educativo-didattico di lingua inglese per il gruppo di bambini di cinque anni Progetto educativo-didattico di lingua inglese per il gruppo di bambini di cinque anni A.S. 2011/2012 Giulia Tavellin Via Palesella 3/a 37053 Cerea (Verona) giulia.tavellin@tiscali.it cell. 349/2845085

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design

Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design Dove: Principioattivo Via Melzo 34, 20129 Milano Giorni/Orari apertura: 14/19

Dettagli

Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare

Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare Come abbiamo visto nelle pagine precedenti il Sistema Solare è un insieme di molti corpi celesti, diversi fra loro. La sua forma complessiva è quella

Dettagli

Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE

Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE FAMIGLIA IN COMPAGNIA (allegato n. 2) PREMESSA Il Progetto FAMIGLIA IN COMPAGNIA mette al

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

Il prototipo A-Cube. Dimostrazione delle funzionalità del prototipo installato nella casa domotica del servizio DAT

Il prototipo A-Cube. Dimostrazione delle funzionalità del prototipo installato nella casa domotica del servizio DAT Il prototipo A-Cube Dimostrazione delle funzionalità del prototipo installato nella casa domotica del servizio DAT La casa domotica del servizio DAT L utilizzo della casa domotica Illuminazione Serramenti

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Pagina 1 di 9 Indice generale 1 Accesso alla raccolta... 3 2 Il pannello di controllo della raccolta e attivazione delle maschere...

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI COSCIENZA COSMICA FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? Dati identificativi ANNO SCOLASTICO periodo SCUOLA DOCENTI COINVOLTI ORDINE SCUOLA DESTINATARI FORMATRICI 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto

Dettagli

CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DI ROMA ENTRATE SPA E FORNITURA DEL MATERIALE PER I RELATIVI SERVIZI IGIENICI

CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DI ROMA ENTRATE SPA E FORNITURA DEL MATERIALE PER I RELATIVI SERVIZI IGIENICI CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DI ROMA ENTRATE SPA E FORNITURA DEL MATERIALE PER I RELATIVI SERVIZI IGIENICI Art. 1 Oggetto del capitolato Il presente appalto prevede: la

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI PREMESSA Nell ambito del Programma Torino e le Alpi, la Compagnia di San Paolo ha promosso dal 12 al 14 settembre 2014,

Dettagli

ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA

ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA DAI 5 AI 7 ANNI LO SCOPO FONDAMENTALE DELL ALLENAMENTO E CREARE SOLIDE BASI PER UN GIUSTO ORIENTAMENTO VERSO LE DISCIPLINE SPORTIVE DELLA GINNASTICA. LA PREPARAZIONE

Dettagli

Transport for London. Spostarsi con Oyster

Transport for London. Spostarsi con Oyster Transport for London Spostarsi con Oyster Oyster ti dà il benvenuto Oyster è il metodo più economico per pagare corse singole su autobus, metropolitana (Tube), tram, DLR, London Overground e la maggior

Dettagli

Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette )

Regolamento Nazionale Specialità POOL 8-15 ( Buche Strette ) Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette ) SCOPO DEL GIOCO : Questa specialità viene giocata con 15 bilie numerate, dalla n 1 alla n 15 e una bilia bianca (battente). Un giocatore dovrà

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

U.D.: LABORATORIO ELETTRICITA

U.D.: LABORATORIO ELETTRICITA U.D.: LABORATORIO ELETTRICITA 1 ATTREZZI MATERIALI 2 Tavoletta compensato Misure: 30cmx20-30 cm spellafili punteruolo cacciavite Nastro isolante Metro da falegname e matita Lampadine da 4,5V o 1,5V pinza

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design

Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design Come si trovano oggi i clienti? Così! ristorante pizzeria sul mare bel Perchè è importante

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

L'utensile é diventato bianco

L'utensile é diventato bianco L'utensile é diventato bianco In questi giorni mi sono allenato a fare delle vele sia di carta che di tessuto. Sono soddisfatissimo, mai avuto vele cosi belle, pero, pero' non riesco ad ottenere un bel

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

VIAGGIANDO CON LA NATURA

VIAGGIANDO CON LA NATURA VIAGGIANDO CON LA NATURA Il progetto intende, attraverso l esplorazione del mondo naturale (terra, acqua, aria e fuoco) sistematizzare le conoscenze per comprendere l organizzazione dell ecosistema naturale.

Dettagli

Lucca. Project contest 2015. Premio Giovanni Martinelli. XI concorso nazionale per nuovi autori di fumetto

Lucca. Project contest 2015. Premio Giovanni Martinelli. XI concorso nazionale per nuovi autori di fumetto art.1 Per favorire l inserimento di nuovi talenti nel panorama editoriale italiano, comics & Games, in collaborazione con edizioni BD, organizza il contest Premio Giovanni Martinelli, concorso per progetti

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

Originali Bosch! La prima livella laser

Originali Bosch! La prima livella laser Originali Bosch! La prima livella laser per superfici al mondo NOVITÀ! La livella laser per superfici GSL 2 Professional Finalmente è possibile rilevare con grande facilità le irregolarità su fondi in

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3 IL SE E L ALTRO ANNI 3 Si separa facilmente dalla famiglia. Vive serenamente tutti i momenti della giornata scolastica. E autonomo. Stabilisce una relazione con gli adulti e i compagni. Conosce il nome

Dettagli

Vetro e risparmio energetico Controllo solare. Bollettino tecnico

Vetro e risparmio energetico Controllo solare. Bollettino tecnico Vetro e risparmio energetico Controllo solare Bollettino tecnico Introduzione Oltre a consentire l ingresso di luce e a permettere la visione verso l esterno, le finestre lasciano entrare anche la radiazione

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

Nuova edificazione in prossimità di un elettrodotto esistente

Nuova edificazione in prossimità di un elettrodotto esistente tel. 055.32061 - fax 055.5305615 PEC: arpat.protocollo@postacert.toscana.it p.iva 04686190481 Nuova edificazione in prossimità di un elettrodotto esistente Guida pratica per le informazioni sulle fasce

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

Mario Polito IARE: Press - ROMA

Mario Polito IARE: Press - ROMA Mario Polito info@mariopolito.it www.mariopolito.it IMPARARE A STUD IARE: LE TECNICHE DI STUDIO Come sottolineare, prendere appunti, creare schemi e mappe, archiviare Pubblicato dagli Editori Riuniti University

Dettagli

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E FUOCO DEL VIGILI Meno carte più sicurezza Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E Premessa La semplificazione per le procedure di prevenzione incendi entra in vigore

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

Come Usare PrinterApp 3D. PrinterApp 3D

Come Usare PrinterApp 3D. PrinterApp 3D PrinterApp 3D PrinterApp3D (3DPa) ha lo scopo di creare un legame tra chi ha la passione di costruire, smontare, capire, partecipare (makers) e chi il mondo dei makers lo conosce e lo vive ogni giorno,

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

Unità 1. I Numeri Relativi

Unità 1. I Numeri Relativi Unità 1 I Numeri Relativi Allinizio della prima abbiamo introdotto i 0numeri 1 naturali: 2 3 4 5 6... E quattro operazioni basilari per operare con essi + : - : Ci siamo però accorti che la somma e la

Dettagli

HI- MACS vous presente son nouveau mobilier contemporain

HI- MACS vous presente son nouveau mobilier contemporain Communiqué de presse Octobre 2013 HI- MACS vous presente son nouveau mobilier contemporain Minimal e asimmetrici, due tavoli firmati Mjiila in HI-MACS Il design, è l arte di progettare degli oggetti per

Dettagli

Informazioni per gli spettatori

Informazioni per gli spettatori Informazioni per gli spettatori Fondazione Arena di Verona si riserva il diritto di apportare alla programmazione annunciata variazioni di data, orario e/o programma che si rendano necessarie. L acquisto

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

Schiumino tutt ala chiamatelo come volete, l importante è divertirsi!!!

Schiumino tutt ala chiamatelo come volete, l importante è divertirsi!!! SEZIONE PROGETTI AVAB Amici del Volo Aeromodellistico di Bovolone Schiumino tutt ala chiamatelo come volete, l importante è divertirsi!!! Di Federico Fracasso In questo articolo spiegherò a grandi passi

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

Indovinelli Algebrici

Indovinelli Algebrici OpenLab - Università degli Studi di Firenze - Alcuni semplici problemi 1. L EURO MANCANTE Tre amici vanno a cena in un ristorante. Mangiano le stesse portate e il conto è, in tutto, 25 Euro. Ciascuno di

Dettagli

Regole del gioco UNO CONTENUTO DELLA CONFEZIONE: 108 Carte così distribuite: 19 Carte di colore Rosso che vanno dallo 0 al 9

Regole del gioco UNO CONTENUTO DELLA CONFEZIONE: 108 Carte così distribuite: 19 Carte di colore Rosso che vanno dallo 0 al 9 Regole del gioco UNO CONTENUTO DELLA CONFEZIONE: 108 Carte così distribuite: 19 Carte di colore Rosso che vanno dallo 0 al 9 19 Carte di colore Blu che vanno dallo 0 al 9 19 Carte di colore Giallo che

Dettagli

QUANDO. nuove architetture per la Scuola del nuovo millennio DALLA SCUOLA AL CIVIC CENTER

QUANDO. nuove architetture per la Scuola del nuovo millennio DALLA SCUOLA AL CIVIC CENTER C O N V E G N O N A Z I O N A L E 16_05_2012 Roma Sala della Comunicazione del MIUR Viale Trastevere 76/a QUANDO LO SPAZIO INSEGNA nuove architetture per la Scuola del nuovo millennio DALLA SCUOLA AL CIVIC

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

Guida ai Circoli professionali del Rotary

Guida ai Circoli professionali del Rotary Guida ai Circoli professionali del Rotary Rotary International Rotary Service Department One Rotary Center 1560 Sherman Avenue Evanston, IL 60201-3698 USA www.rotary.org/it 729-IT (412) Introduzione ai

Dettagli

Misure di base su una carta. Calcoli di distanze

Misure di base su una carta. Calcoli di distanze Misure di base su una carta Calcoli di distanze Per calcolare la distanza tra due punti su una carta disegnata si opera nel modo seguente: 1. Occorre identificare la scala della carta o ricorrendo alle

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla?

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla? FAQ ITALO PIU 1- Cos è la Carta Italo Più? 2- Cosa puoi fare con Italo Più? 3- Dove e come posso acquistarla? 4- Quanto costa? 5- Come posso ricaricare la carta? 6- Dove posso controllare il saldo ed i

Dettagli

INFORMAZIONI E CONDIZIONI GENERALI

INFORMAZIONI E CONDIZIONI GENERALI INFORMAZIONI E CONDIZIONI GENERALI Con l'accesso, la visualizzazione, la navigazione o l'utilizzo del materiale o dei servizi disponibili in questo sito o attraverso di esso, l'utente indica di aver letto

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

La dinamica delle collisioni

La dinamica delle collisioni La dinamica delle collisioni Un video: clic Un altro video: clic Analisi di un crash test (I) I filmati delle prove d impatto distruttive degli autoveicoli, dato l elevato numero dei fotogrammi al secondo,

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città 1 Ciao!! Quando guardi il cielo ogni volta che si fa buio, se è sereno, vedi tanti piccoli punti luminosi distribuiti nel cielo notturno: le stelle. Oggi si apre l immaginario Osservatorio per guardare...

Dettagli

Qualificare i fornitori attraverso un sistema analitico di rating

Qualificare i fornitori attraverso un sistema analitico di rating articolo n. 3 giugno 2014 Qualificare i fornitori attraverso un sistema analitico di rating MASSIMILIANO MARI Responsabile Acquisti, SCANDOLARA s.p.a. Realizzare un sistema di rating costituisce un attività

Dettagli

Heidi Gebauer Juraj Hromkovič Lucia Keller Ivana Kosírová Giovanni Serafini Björn Steffen. Programmare con LOGO

Heidi Gebauer Juraj Hromkovič Lucia Keller Ivana Kosírová Giovanni Serafini Björn Steffen. Programmare con LOGO Heidi Gebauer Juraj Hromkovič Lucia Keller Ivana Kosírová Giovanni Serafini Björn Steffen Programmare con LOGO 1 Istruzioni di base Un istruzione è un comando che il computer è in grado di capire e di

Dettagli

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore VOI esprime sia una dedica ai nostri graditissimi ospiti, destinatari delle nostre attenzioni quotidiane, sia l acronimo di VERA OSPITALITÀ ITALIANA,

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

LINEE GUIDA PER L AUDIODESCRIZIONE Cinema e Tv

LINEE GUIDA PER L AUDIODESCRIZIONE Cinema e Tv LINEE GUIDA PER L AUDIODESCRIZIONE Cinema e Tv di Blindsight Project (Onlus per Disabili Sensoriali www.blindsight.eu) INTRODUZIONE Le Linee Guida per l audiodescrizione filmica di Blindsight Project,

Dettagli

Il Mobile Significante 2015 XII edizione

Il Mobile Significante 2015 XII edizione Internazionale Fondazione Aldo Morelato sull arte applicata nel mobile. Il Mobile Significante XII edizione I Luoghi del relax 2.0 oggetti d arredo per il relax domestico Art. 1 Tema del concorso Lo spazio

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

6. Le ricerche di marketing

6. Le ricerche di marketing Università degli Studi di Urbino Carlo Bo Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Corso di Laurea in Lingue e Cultura per l Impresa 6. Le ricerche di marketing Prof. Fabio Forlani Urbino, 29/III/2011

Dettagli

HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE. GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE

HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE. GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE FACILITÀ TECNOLOGIA DISPONIBILITÀ ASSISTENZA D USO WI-FI IN 8 LINGUE TECNICA Collegamento

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

AUTOLIVELLI (orizzontalità ottenuta in maniera automatica); LIVELLI DIGITALI (orizzontalità e lettura alla stadia ottenute in maniera automatica).

AUTOLIVELLI (orizzontalità ottenuta in maniera automatica); LIVELLI DIGITALI (orizzontalità e lettura alla stadia ottenute in maniera automatica). 3.4. I LIVELLI I livelli sono strumenti a cannocchiale orizzontale, con i quali si realizza una linea di mira orizzontale. Vengono utilizzati per misurare dislivelli con la tecnica di livellazione geometrica

Dettagli

a Colori Campagna di informazione sulla raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta ndustriali S.r.l. UTENZE DOMESTICHE

a Colori Campagna di informazione sulla raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta ndustriali S.r.l. UTENZE DOMESTICHE ervizi. a Colori Campagna di informazione sulla raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta UTENZE DOMESTICHE presentazione Carissimi cittadina /cittadino, torno da te, per raccontarti la nostra esperienza

Dettagli

LA MOLTIPLICAZIONE IN PRIMA ELEMENTARE

LA MOLTIPLICAZIONE IN PRIMA ELEMENTARE LA MOLTIPLICAZIONE IN PRIMA ELEMENTARE E bene presentarla confrontando tra loro varie tecniche: addizione ripetuta; prodotto combinatorio (schieramenti). Rispetto a quest'ultima tecnica, grande utilità

Dettagli