Questo, per arrivare in fine alla composizione di un'unica idea, quella che sarebbe diventata il nostro concept. PERCORSI PRECEDENTI NOME

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Questo, per arrivare in fine alla composizione di un'unica idea, quella che sarebbe diventata il nostro concept. PERCORSI PRECEDENTI NOME"

Transcript

1 PERCORSI PRECEDENTI Ci sono stati assegnati cinque concetti: Green, Food, Techonology, Ibrido-Trasversalità, Multicanalità. Ogni concetto doveva esser preso in considerazione e affrontato attraverso un brain storming. tutte le parole che potevano essere messe in relazione con le cinque categorie sono state prese in considerazione. I concetti più astratti o le idee più concrete dovevano essere scritte. Così facendo I cinque temi ci sono diventati molto più chiari, abbiamo quindi potuto analizzarli a fondo. Dopo di che abbiamo dovuto fare una selezione dei temi, abbiamo scelto quelli su cui credevamo di poter essere più esaustivi, quelli che, anche in virtù delle nostre attitudini, ci davano maggior possibilità di riflessione. In questa fase, alcuni di questi temi ci sono sembrati chiari, altri più complessi. Sceglierne uno ci sembrava riduttivo, anche perché abbiamo trovato delle affinità rilevanti tra Ibridazione e Multicanalità, quindi il passaggio logico era sceglierli entrambi. La Multicanalità sarebbe stata il mezzo, il tramite per arrivare all Ibridazione. Questa ci è parsa la soluzione migliore, essendo il concetto di Ibridazione molto ampio e complesso, pieno di sfaccettature e il tema della Multicanalità molto attuale e sempre in via di sviluppo. Conseguentemente a questa prima scelta, eravamo consapevoli di dover arrivare a un concept; abbiamo ritenuto che la via migliore fosse di passare per altri percorsi, creati dalle parole e dai concetti che avevamo usato per analizzare il tema Ibridazione-Multicanalità. Queste parole, sono state usate in modo molto più logico e cosciente rispetto al brain storming. attraverso il ragionamento e i conseguenti utilizzi dei termini, sono nati ben dieci percorsi. In questa fase del cammino tengo a sottolineare che tutto era molto astratto. Il significato delle parole che abbiamo scelto era concettuale e generico. Ogni termine poteva avere significati diversi, era puramente soggettivo, senza selezione, senza preclusione. In seguito alla definizione dei percorsi di parole astratte, c è stata la concretizzazione del significato e del valore che volevamo dare a ogni vocabolo. Di grande aiuto sono state le immagini, grazie alle quali ogni singola parola non può più avere tante accezioni, ma una sola, quella che l immagine ci riporta subito alla mente. Un ulteriore passo è stato compiuto per dare un significato univoco ad ogni termine: si è resa necessaria una scrematura di tutte quelle parole e immagini, che in una prima fase (astratta) potevano essere collegate alla macro-categoria, ma che ora, in un ottica di maggiore concretezza e di relazioni logiche, si rivelano inutili ai nostri fini. Questo, per arrivare in fine alla composizione di un'unica idea, quella che sarebbe diventata il nostro concept. NOME COLOR+ vuole parlare di una dimensione diversa. Sono i colori a creare il mondo, e il mondo può cambiare a seconda delle lenti colorate che poniamo sui nostri occhi. Tutto il negozio è animato dalle più diverse tinte, sono proprio loro a farla da padrone. Parlare di ibridazione nel retail è ormai diventato fondamentale. Il negozio non è più un normale punto vendita dove il prodotto è al centro

2 dell attenzione. Bensì è il consumatore, l esperienza e il servizio a dare valore a quel negozio. Le diverse sensazioni in ogni parte dello store sono legate ai giochi di colore, e di come gli utenti lo useranno. Il colore è un mezzo di esercitare nell'anima un'influenza diretta. Il colore è un tasto, l'occhio il martelletto che lo colpisce, l'anima lo strumento dalle mille corde. Kandinskj CONCEPT Ci siamo interrogati su cosa potesse piacere ed emozionare le persone, abbiamo analizzato il mondo di oggi e il mondo di ieri, i cambiamenti storici e il diverso modo di approcciare alle cose. Mentre analizzavamo nel dettaglio i modi diversi di affacciarsi al mondo abbiamo deciso che INVERSUS poteva essere un negozio che vende un diverso punto di vista. Viene così a svilupparsi un concept di fondo: L INGANNO. L inganno diviene così il fulcro del nostro lavoro, la chiave di volta e la svolta di tutto il nostro progetto. Il percorso che ci ha portato a quest immagine è ben definito e chiaro, quindi il concetto può sussistere ed è pieno di significato. Un ulteriore passaggio è stato quello di ragionare su questo tema; ci servivano nuovi argomenti su cui riflettere. Quindi è stato necessario un brain storming. Il lavoro è stato lungo e laborioso; abbiamo scelto degli argomenti, li abbiamo ampliati, immaginato come le nostre idee potessero essere realizzate nel negozio. Tutto ciò che si poteva immaginare, l abbiamo immaginato. Partendo da questo, abbiamo isolato diverse categorie, ovvero diverse chiavi di lettura del nostro lavoro per interpretare e far capire il significato del concept. L inganno viene visto da diversi punti di vista. L abbiamo immaginato come maschera delle funzioni, come teatro, labirinto verticale, gioco di ombre, invertire, sotto sopra, dentro fuori, positivo negativo, ruoli invertiti, scale, illusione, magia, trasformismo, l idea era quella di evocare un universo di significati in qualche modo invertito rispetto allo standard. Tutti temi sui quali abbiamo lavorato e dai quali abbiamo estratto possibili scenari. L inganno, non è visto come menzogna o mistificazione della realtà con lo scopo di circuire il consumatore, ma come modo diverso di guardare. L inganno per noi è l opportunità di giocare, di arricchirsi, crescere e imparare, è un esperienza formante. Bernard Shaw diceva che è proprio quando si conoscono bene le cose che è ora di guardarle da un altra prospettiva. Il nostro negozio vuole evocare le più svariate sensazioni con il supporto della tecnologia. Nel negozio ogni spazio è collegato, il leitmotiv è ben chiaro in ogni angolo; pur essendo aree separate da scale, non si perde mai il concetto iniziale, il consumatore è ben preparato a un mondo di capovolgimento, infatti vi è una dichiarazione d intenti appena si varca la soglia. Il nostro concept si attua nel negozio attraverso vari elementi che possono portare il consumatore a perdersi, come un museo, l uso di occhiali 3d e di lenti che si possono intercambiare, l uso della tecnologia, come schermi led, qr code, smart phone, wifi, e sensori di riconoscimento. Il nostro concept ci ha dato la possibilità di proporre esperienze non convenzionali: uno spazio con all interno spazi propri di realtà diverse, in modo da risultare quasi fuorvianti come un museo o un palco. Questo per accentuare il tema dell evocazione, dello smarrimento, dell inaspettata scoperta. Inoltre ogni cubo e ogni parte di esso è collegato con delle scale, le quali possono essere solo pochi gradini, o delle gradinate.

3 Un altro tema al quale abbiamo voluti ricollegarci è il gioco della prospettiva e dell illusione ottica attraverso l uso di scale di Escher. D altronde Ci sono degli inganni così belli che sarebbe stupido non cascarvici. TARGET Gli utenti- tipo sono persone giovani, pronte a lasciarsi trasportare da sensazioni diverse da quelle quotidiane, abituati all'uso di smartphone o della rete internet, potranno interagire con le altre persone, di altri continenti usando i più svariati social network, come facebook, linkedln o twitter. Inoltre sarà possibile mettersi in contatto con i precedenti consumatori, per scambiarsi informazioni utili e propositive sull acquisto di un arredo piuttosto che di un altro. Inoltre INVERSUS avrà un vero e proprio blog aggiornato quotidianamente per raccontare ovunque ciò che succede lì e solo lì. Il computo del target di riferimento prende in considerazione i residenti e i turisti nella fascia d'età anni e che abbiano un reddito compatibile al tipo di offerta. SHOP EXPERIENCE Il negozio si sviluppa su un solo piano. Lo spazio è stato progettato come una grande matrioska, infatti ci sono tre cubi, il primo più piccolo di 64mq, il secondo di 196 mq per arrivare all ultimo più grande, di 576 mq. Per un totale di 836 mq. Fin dalla vista esterna vogliamo rendere noto il nostro concetto di inganno, infatti cosa c è di più illusorio di una matrioska. Progettualmente tre lati potrebbero affacciarsi sulla strada, mentre il quarto potrebbe essere integrato con un area magazzino oppure potrebbe andare a costituire la vetrina. Infatti questi tre moduli sono dotati di vetrate, le quali non rendono l idea di negozio, infatti non sono né allestite, né sono separate dal negozio, ma mostrano il consumatore, come si muove, cosa tocca, con cosa gioca. Riteniamo infatti che sia più d impatto l esperienza di una persona simile a noi, piuttosto che dei bei mobili esposti. L entrata presenta una scalinata imponente per ricordare l entrata del Metropolitan Museum of New York o del Chicago Museum of Science and Industry. Appena varcata la soglia si parerà un muro davanti: abbiamo voluto chiamarlo il muro della dichiarazione di intenti; Questo muro altro non è che il contenitore degli occhiali 3D, ma nella nostra idea serve soprattutto a far si che l utente si chieda il perché di ciò. Serve a far si che chi sta per entrare, una volta presi gli occhiali, inizi a capire che il nostro Store lo voglia in qualche modo stupire (ingannare) visivamente. Quindi, il muro (e ovviamente l occhiale) detta il primo passo del percorso concettuale che l utente sta per intraprendere. Ognuno sarà invitato a prendere il suo occhiale 3d, brandizzato con il nome del negozio sulla bacchetta che potrà essere portato a casa con una duplice utilità: quella che il fruitore abbia un biglietto da visita e quello di lasciare un ricordo concreto e tangibile dell esperienza. Gli occhiali saranno utili per tutta l esperienza nel negozio, dando un maggiore appeal all esperienza di acquisto. Una volta presi gli occhiali si entrerà quindi nel primo nucleo: un museo. E un ambiente con luci soffuse, con pareti nere e grandi teli neri che dal soffitto arrivano a qualche centimetro da terra. Sui teli saranno stampati disegni in 3d che raccontano di luci, colori, forme e sensazioni che approfondiremo meglio più

4 avanti. Queste stampe bidimensionali evocheranno nell osservatore sensazioni alle quali non è abituato, grazie agli occhiali 3D. Le idee spiegate sono volutamente molto concettuali e astratte, ma nel prosieguo del negozio se ne comprenderà il significato. Tornando al Museo, il pavimento è diviso in cinque grossi quadrati, ognuno di materiale diverso: legno, plastica, metallo, tessuto, specchio; sopra ognuno dei quadrati, pendono due teli ognuno riportante un immagine. Vorremmo che l utente da questo momento in poi della sua esperienza, associ l immagine stampata sul telo e il colore dominante di quest ultima, al materiale di corrispondenza che si trova sul quadrato sotto i suoi piedi. Per maggiore chiarezza: se mi trovo sul quadrato di legno, e sopra di me pende una stampa di un grosso triangolo rosso, nell area dedicata all esposizione dei mobili, questo concetto (triangolo, legno, rosso) sarà ripreso per identificare le diverse aree del negozio. Quindi, nella nostra area museo, l acquirente all inizio della sua esperienza, si caricherà di aspettative, e le immagini che vede ora, lo seguiranno lungo tutto il percorso, prendendo quindi forma nella sua mente e acquisendo un significato. Qui abbiamo quindi cercato di evocare una sensazione e un luogo molto diverso da quello che può essere il semplice negozio, infatti non ci sono arredi storici dei brand, ingannevolmente a quanto ci si può aspettare. Superato questo primo nucleo attraverso degli scalini si entra nel secondo cubo della matrioska, la parte esperienziale principale dello store. Sulla parete di sinistra ci saranno delle tasche dove si trovano delle lenti. Il consumatore sarà sollecitato a prendere tutti i tipi di lenti che si trovano nelle tasche. Si porranno sugli occhiali in un modo semplicissimo, attraverso un incastro, e si ha la possibilità di scegliere tra una gamma molto ampia di colori. Una volta posizionate, il cliente potrà vedere il mondo che lo circonda con occhi diversi dati dai diversi colori. Anche qui lo spazio sarà di tonalità scura, principalmente nero. Nel mezzo della stanza saranno poste due pedane, anch esse nere, con delle sedie e dei tavoli totalmente bianchi. Il cliente che ha indosso le lenti rosse potrà vedere quella sedia rossa, oppure con un semplice cambio di lenti potrà vederla verde, o blu o gialla..perciò invece di dover esporre una serie infinita di sedie di colori diversi, ne basterà una bianca. Su tutte le pareti dello spazio ci saranno dei disegni concettuali, infatti non è importante il disegno ma i colori usati. A seconda del colore delle lenti che si sceglierà di indossare, il disegno e quindi i colori percepiti cambieranno. Ecco quindi che viene proposto il concetto di una propria visione del mondo, un modo diverso di guardare le cose. Potrà capitare che tre persone stanno guardando lo stesso disegno, ma con tre tipi di lenti diverse e lo stesso disegno apparirà in modo differente: alcuni colori saranno visti, altri no, pur guardando la stessa cosa. Un po come metafora della vita. Su ogni sedia ci sarà un cartoncino con il qr code, il consumatore è invitato a prenderlo e conservarlo ma potrà anche essere fotografato e istantaneamente condiviso sui vari social network come facebook o twitter. Avanzando nello spazio in direzione della parete destra troveremo altre scale che porteranno il consumatore in uno spazio più tecnologico. Qui il cliente avvicinerà i qr codes dei vari arredi allo schermo led, che si accenderà e appariranno tutta una serie di informazioni inerenti all oggetto: la storia dell azienda, vari scenari in cui sono stati utilizzati, modi diversi per utilizzare un arredo, la scheda tecnica, e magari qualche commento lasciato, a discrezione del cliente, su quel prodotto. In questo frangente gli occhiali non servono più perché viene a supporto la tecnologia. Quando si è finito di guardare le informazioni sul proprio televisore, o perché no, anche sul televisore del vicino, si possono risalire le scale e si giunge al bordo di questo secondo modulo. Scendendo altre scale ci si ritrova nel terzo plesso.

5 Svincolo e legame tra i due complessi sarà il palco. Si arriva al palco attraverso una serie di gradini, che all occorrenza serviranno anche da sedute per guardare l evento. Infatti a seconda dei giorni, delle ore, delle stagioni sul palco si svilupperanno diverse manifestazioni. Il venerdì sera ci saranno dei piccoli concerti, il sabato sarà possibile provare cocktail molecolari (il bar non sarà fisso, sarà un carrello bar, che con estrema facilità viene trasportato su e giù dal palco), oppure ci saranno installazioni temporanee create da designer o artisti, prendendo sempre in considerazione i quadri di mood 3d. che sono esposti nel museo. Anche qui il palco ha la stessa funzione concettuale della prima esperienza: evocare un luogo e una sensazione che difficilmente si trova in uno spazio vendita. Altra finalità del palco è quella di riprendere il concetto di mascherare le funzioni, riteniamo che il teatro sia portavoce dell illusione, dell inganno divertente non di mistificazione in senso negativo. Tenendo l estrema destra del muro, salendo dal palco c è una zona neutra, dove ci sono tavoli e poltroncine. In questo luogo può avvenire di tutto: ci si può riposare, leggere le riviste, controllare se il tuo oggetto condiviso attraverso il qr code nella zona esperienziale è stato commentato, si può stare con il proprio computer un tempo illimitato, e qui può avvenire la compra-vendita. Ci saranno infatti, dei commessi, ovviamente preparatissimi, che non verranno a disturbarti finche non saranno chiamati dai consumatori stessi e una volta chiamati potrà avvenire o uno scambio di informazioni o l acquisto dell arredo scelto. Non vogliamo chiamarlo in un modo specifico come spazio relax, o spazio vendita o d informazione, perché in questo spazio neutro può avvenire di tutto, il consumatore può usarlo come meglio crede, senza limiti di tempo, senza esser disturbato a meno che non voglia. Avanzando verso il centro dello spazio ci sono tre allestimenti che saranno rinnovati con cadenza quadrimestrale. Ovviamente l allestimento è creato in base all integrazione dei disegni concettuali che abbiamo trovato all ingresso nel museo. Qui riportati ce ne sono solo tre esempi, ma è da tener conto che ci saranno ben nove allestimenti all anno. In questo spazio le luci saranno soffuse, mentre sui tre allestimenti ci saranno luci puntuali, questo per rimarcare i tre concetti. Infatti saranno così segnalati, in quanto abbiamo deciso di non dividerli con muri o con scale ma solo con l ausilio di luci puntate sugli allestimenti. Sarà quindi l illuminazione a guidare l acquirente nei vari scenari. Il primo allestimento riunisce in sé il concetto di simmetria, forme geometriche base, specchi, colori complementari, luci puntiformi e il materiale di riferimento è la plastica. Quindi nell allestimento troviamo due rettangoli di colori diversi uno di fronte all altro. Un rettangolo sarà color blu e l altro di colore bianco. Ci sarà un divano, due comodini, due poltrone e due tavolini per ciascun rettangolo, il tutto completamente specchiato e simmetrico. Fatta eccezione per i tavolini in mezzo, uno sarà asimmetrico per sottolineare l idea d errore presente anch essa nel nostro concept. Sopra questi due rettangoli, in modo totalmente simmetrico, ci saranno altri due rettangoli, capovolti di colore giallo e nero, colori complementari ai colori sul pavimento. In quest allestimento ci saranno quattro lampade che da sopra scendono fin quasi a toccare i comodini dell allestimento identico di terra. Quindi si viene a creare una situazione totalmente specchiata, complementare, e simmetrica. Il secondo allestimento invece riunisce l idea di texture, linee, cubi, serialità, luci puntuali e i materiali presi in considerazione sono il legno e l acciaio. In questo caso l ambiente che vogliamo ricreare non si avvicina più a un ipotetico soggiorno, ma a una situazione più vicina a un cinema. Lo spazio è diviso in tre rettangoli, ogni rettangolo è diviso verticalmente da dei pannelli di cartongesso texturizzati. La divisione tra pannelli crea un corridoio, dove verranno esposte sedie, tavolini, luci puntiformi e una serie di piante. Il cliente così potrà vedere come realmente la sedie vive vicino alla carta da parati texurizzata. Alla fine di questi tre corridoi ci sarà uno schermo, dove verranno proiettati corti in 3d. I temi potranno essere i più svariati, dalla storia delle aziende, a corti cinematografici, alla proiezione di ciò che è avvenuto il giorno prima nello stesso spazio. Terzo e ultimo ambiente è caratterizzato dal tema dentro fuori, colori freddi, contrasto, curve e forme circolari e il materiale di riferimento sarà il tessuto. Prima di entrare nell allestimento ci si para innanzi un pannello con dei fori, come se fossero gli spioncini della porta. Il cliente è invitato a guardare l interno

6 attraverso essi, ma con un gioco di lenti fisheyes vedrà i diversi arredi bombati superato il muro si entrerà nel vero e proprio spazio allestitivo. A differenza dei precedenti questo spazio potrebbe suggerire idee di arredamento per un ufficio. Proseguendo verso la parete di sinistra si trova l ultima parte del negozio. Come precedentemente, anche qui si accede attraverso delle scale. Questa è la parte più seriale della vendita, tutti gli oggetti saranno posizionati sopra dei cubi alti fino a due metri, di materiale diverso, dal legno, alla plastica ai metalli passando dai tessuti. Il consumatore è invitato ad entrare nel cubo e guardare verso l alto, infatti la parte sopra, quella dove viene poggiata la sedia sarà di vetro, cosi che si può vedere l arredo dal sotto, non più frontalmente o dall alto verso il basso. Sottolineando ancora una volta il tema del sotto sopra e dell inganno: Non ti faccio più vedere la sedia come sei stato abituato a vederla fino ad oggi, ma te la faccio vedere in un modo diverso, da sotto, parte che solitamente non viene mai guardata. In questo luogo si trova anche l uscita, un piccolo corridoio che ti porta all esterno, ovviamente attraverso dei gradini. Appena prima dell uscita ci sono dei computer appesi alla parete che serviranno per pagare, nel caso il consumatore non volesse pagare nell ala neutra con il supporto dell assistenza dei commessi. Anche qui viene in aiuto la tecnologia. Le modalità di pagamento sono veloci e individuali, ovviamente per qualunque problema dovesse nascere ci sono gli addetti alla vendita. In questo modo le file saranno ridotte e anche i tempi d attesa. Il consumatore non potrà portarsi il proprio acquisto a casa immediatamente, infatti il negozio prevede un servizio di spedizione nel minor tempo possibile e in tutto il mondo. Se il cliente è sprovvisto di carta di credito o di cash potrà prenotare l arredo, tornare a casa e pagare sul servizio on-line, appena pagato, si avvierà la procedura di spedizione. LA COMUNICAZIONE La comunicazione avverrà in modo virtuale. Avremo una pagina web, una pagina facebook e una su twitter, tutti gli iscritti potranno lasciare commenti, caricare foto fatte nel negozio e comunicare con chi non c è ancora stato. Caricheremo foto, aggiorneremo gli eventi, tutti i qr code presenti nel negozio saranno caricati anche su internet. Inoltre ci sarà un servizio simile a quello di groupon o let bonus, il cliente interessato potrà comprare su internet dei buoni sconti settimanali. Ci saranno eventi fissi, il venerdì e il sabato sera ci sono concerti e aperitivi, chiunque può entrare, diamo un alternativa. Gli eventi saranno pubblicizzati ovunque, dalla pagina web al giornale del negozio. Infatti avremo un mensile, in italiano e in inglese, con informazioni, foto, ricerche, pubblicazioni d artisti e di designer, all interno ci sarà anche un catalogo con tutti i prodotti. L inaugurazione sarà carico di aspettative e eventi importanti. A ogni anniversario si ripeterà la festa, ma non invitando solo vip ma tutti coloro che hanno comprato anche solo un prodotto. Bisogna farli sentire speciali. EFFICIENZA INVERSUS si prefigge tre obbiettivi: abbattimento dei costi (il centro stoccaggio sarà vicino al negozio, le merci che si spediscono non saranno montate, laddove è possibile, così si possono trasportare più arredi, infatti lo spazio occupato sarà minore, riduzione costi del lavoro, studio di un layout della postazione di lavoro, diminuzione dell energia impiegata, uso di metodi alternati come pannelli solari). Riduzione dei tempi d attesa del cliente ( possibilità di prenotare la merce e pagarla a casa, casse veloci e autonome, tempi di spedizione minimi) Efficienza nel reperire la merce (rapidità, vicinanza e puntualità). IN SINTESI Crediamo quindi di aver trovato un buon equilibrio tra le parti. La parte esperienziale viene integrata perfettamente con lo spazio vendita vero e proprio. Crediamo che entrambe siano importanti. Il nostro negozio cerca di mantenere in tutte le sue parti integra l idea del concept. Il pubblico ha bisogno di guardare

7 il mondo da un altro punto di vista, di vivere sensazioni diverse da quelle che si possono avere quotidianamente, colori e giochi che sono in questo negozio si possono trovare. Il cliente ha bisogno di sentirsi diverso l uno dall altro ma al contempo di sentirsi uniti, parte di un solo grande gruppo, di sentirsi all avanguardia e coinvolto. Ammendola Viridiana_ Carminati Andrea_

PERCHE SCEGLIERE QUI VENDO?

PERCHE SCEGLIERE QUI VENDO? PERCHE SCEGLIERE QUI VENDO? 1 PERCHE' APRIRE 01 E un servizio H24 che non impiega il tempo dei tuoi collaboratori, rispondendo alle esigenze dei tuoi clienti,ed ampliando il tuo mercato. PER RISPARMIARE

Dettagli

Parte Terza Casi studio

Parte Terza Casi studio Parte Terza Casi studio In questo capitolo conclusivo vogliamo analizzare nel dettaglio due diverse tipologie di spazi retail. Abbiamo scelto un negozio monomarca e un department store proprio perché,

Dettagli

SIAMO TUTTI POETI. Percorso alla scoperta del testo poetico in cooperative learning. Classe IV A Maria Immacolata a.s. 2012-13

SIAMO TUTTI POETI. Percorso alla scoperta del testo poetico in cooperative learning. Classe IV A Maria Immacolata a.s. 2012-13 SIAMO TUTTI POETI Percorso alla scoperta del testo poetico in cooperative learning Classe IV A Maria Immacolata a.s. 2012-13 Docente Anna Maria Pirisi Premessa La poesia è un tipo di testo a misura dei

Dettagli

Nulla è come appare. Viaggio nello Spazio

Nulla è come appare. Viaggio nello Spazio Nulla è come appare Viaggio nello Spazio Oggi, 12 marzo 2012 è venuto nella nostra scuola, il dott. Renzo Rancoita, biofisico vegetale nonché studioso e appassionato di scienza e filosofia orientale e

Dettagli

LA LUCE, I COLORI, LA VISIONE

LA LUCE, I COLORI, LA VISIONE LA LUCE, I COLORI, LA VISIONE Si è elaborato un percorso sia per la scuola primaria sia per la scuola secondaria di primo grado. I moduli sono indipendenti gli uni dagli altri ma sono presentati secondo

Dettagli

CESENATICO biblio Fig. 1 L aspetto esterno della biblioteca di Cesenatico è quello di una architettura che unisce stilemi classici ad un impianto razionalista dei primi del secolo. L edificio affaccia

Dettagli

Prove associate al percorso NE VEDIAMO DI TUTTI I COLORI

Prove associate al percorso NE VEDIAMO DI TUTTI I COLORI Titolo: Prove associate al percorso NE VEDIAMO DI TUTTI I COLORI Autore: Elisabetta Caroti Percorsi didattici associati: 1. Ne vediamo di tutti i colori AVVERTENZA: Le domande che seguono si ispirano al

Dettagli

PUCCIPLAST, CUORE INNOVATIVO

PUCCIPLAST, CUORE INNOVATIVO MAGAZINE - VIVERE L AZIENDA - PERIODICO D INFORMAZIONE ON-LINE EDITORIALE PLAST, CUORE INNOVATIVO Nadia Bosi - Direttore Commerciale Pucci Quello che conta è sempre il carattere, e Pucci ha un carattere

Dettagli

Prodotto realizzato con il contributo della Regione Toscana nell'ambito dell'azione regionale di sistema. Laboratori del Sapere Scientifico

Prodotto realizzato con il contributo della Regione Toscana nell'ambito dell'azione regionale di sistema. Laboratori del Sapere Scientifico Prodotto realizzato con il contributo della Regione Toscana nell'ambito dell'azione regionale di sistema Laboratori del Sapere Scientifico Scuola primaria Capraia Isola Pluriclasse (classi terza e quinta):

Dettagli

GRUPPO AMICI DEL PRESEPE Monte Porzio Catone www.presepitalia.it Corso Presepistico on-line

GRUPPO AMICI DEL PRESEPE Monte Porzio Catone www.presepitalia.it Corso Presepistico on-line GRUPPO AMICI DEL PRESEPE Monte Porzio Catone www.presepitalia.it Corso Presepistico on-line LA PROSPETTIVA Indice Indice... 1 -Cenni sulla prospettiva e rispetto delle proporzioni.... 2 Amici del Presepe

Dettagli

Your life s colour project! Color Trainer Guida Interni tecniche, trend e strumenti per il progetto colore della tua casa

Your life s colour project! Color Trainer Guida Interni tecniche, trend e strumenti per il progetto colore della tua casa Your life s colour project! Color Trainer Guida Interni tecniche, trend e strumenti per il progetto colore della tua casa Color Design Color Design Il nuovo concept di Lechler che lega lo sviluppo della

Dettagli

Lux It. Federica Ciccone Riccardo Esposito Linda Grisanti Luciano Latina Alessandro Norrito Lisa Spreafico Valentina Vitale

Lux It. Federica Ciccone Riccardo Esposito Linda Grisanti Luciano Latina Alessandro Norrito Lisa Spreafico Valentina Vitale Lux It Federica Ciccone Riccardo Esposito Linda Grisanti Luciano Latina Alessandro Norrito Lisa Spreafico Valentina Vitale 1729474 1536564 1521889 1495423 1729193 1525963 1730076 AGENDA Contesto di riferimento

Dettagli

Introduzione al Graphic Design

Introduzione al Graphic Design Introduzione al Graphic Design Principi di Design Utilizzando gli elementi formali, descritti nella prima unità didattica, nella realizzazione di una composizione grafica andremo ad applicare dei principi

Dettagli

Luce e acqua La fotografia subacquea Il colore e l acqua assorbimento selettivo

Luce e acqua La fotografia subacquea Il colore e l acqua assorbimento selettivo Luce e acqua La fotografia subacquea Ora cercheremo di comprendere come la luce, elemento fondamentale per la fotografia, si comporta in ambiente acquoso e quali sono le sue differenze con il comportamento

Dettagli

I 5 errori più frequenti

I 5 errori più frequenti I 5 errori più frequenti degli ottici su di Mauro Gamberini In questo report scoprirai: i 5 errori più frequenti commessi dagli Ottici su FB Qual è l errore principale e perché non commetterlo i 5 motivi

Dettagli

Montature e lenti per bambini... Una scelta delicata

Montature e lenti per bambini... Una scelta delicata Montature e lenti per bambini... Una scelta delicata 1. PRESERVARE IL BENESSERE VISIVO Far indossare gli occhiali al vostro bambino, in caso di necessità, non deve essere vissuto come un dramma, anzi

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN 1 CIRCOLO SPINEA ANNO SCOLASTICO 2005-06. Prog. MATEMATICA Gruppo ANNI 5 Periodo MARZO Documentazione di MIELE GIOVANNA

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN 1 CIRCOLO SPINEA ANNO SCOLASTICO 2005-06. Prog. MATEMATICA Gruppo ANNI 5 Periodo MARZO Documentazione di MIELE GIOVANNA SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN 1 CIRCOLO SPINEA ANNO SCOLASTICO 2005-06 Prog. MATEMATICA Gruppo ANNI 5 Periodo MARZO Documentazione di MIELE GIOVANNA Il progetto sulla Terza Dimensione Queste attività si

Dettagli

Note sull allestimento per esporre : Il viaggio di Alicia. o se si preferisce : The trip of Alicia

Note sull allestimento per esporre : Il viaggio di Alicia. o se si preferisce : The trip of Alicia Note sull allestimento per esporre : Il viaggio di Alicia o se si preferisce : The trip of Alicia (Versione 4 del 25/nov/2008) La domanda fondamentale è : Is cyberspace really a place? Le relazioni, le

Dettagli

CONTEST: RIQUALIFICAZIONE DI UN EX MAGAZZINO AD USO UFFICI, SHOWROOM E SALA PROVE.

CONTEST: RIQUALIFICAZIONE DI UN EX MAGAZZINO AD USO UFFICI, SHOWROOM E SALA PROVE. CONTEST: RIQUALIFICAZIONE DI UN EX MAGAZZINO AD USO UFFICI, SHOWROOM E SALA PROVE. COMMITTENTE Eurotubi Europa è un azienda metalmeccanica con sede a Nova Milanese (nord Milano), specializzata nella produzione

Dettagli

LE RAGIONI DEL CUORE concorso per la scuola primaria e secondaria di I grado

LE RAGIONI DEL CUORE concorso per la scuola primaria e secondaria di I grado LE RAGIONI DEL CUORE concorso per la scuola primaria e secondaria di I grado Esplorare e abitare il territorio con il cuore: esercizi di training sensoriale Siamo veramente «presenti» ai luoghi che abitiamo

Dettagli

L esposizione di una foto dipende essenzialmente da tre fattori: tempo di esposizione apertura di diaframma sensibilita del sensore (ISO).

L esposizione di una foto dipende essenzialmente da tre fattori: tempo di esposizione apertura di diaframma sensibilita del sensore (ISO). L esposizione di una foto dipende essenzialmente da tre fattori: tempo di esposizione apertura di diaframma sensibilita del sensore (ISO). Quando premiamo il pulsante di scatto sulla nostra macchina fotografica,

Dettagli

ATTIVITA LABORATORIALI SVOLTE CON ROSANNA PETITI novembre 2011 / gennaio 2012

ATTIVITA LABORATORIALI SVOLTE CON ROSANNA PETITI novembre 2011 / gennaio 2012 ATTIVITA LABORATORIALI SVOLTE CON ROSANNA PETITI novembre 2011 / gennaio 2012 Scuola primaria «Calvino» - Moncalieri - Laboratorio "LUCE E VISIONE" con Rosanna Petiti 1 1^ incontro Scoprire quali sono

Dettagli

elegante restyling aziendale Interni e uffici di gusto contemporaneo, declinati nelle tonalità del nero, del grigio e del bianco.

elegante restyling aziendale Interni e uffici di gusto contemporaneo, declinati nelle tonalità del nero, del grigio e del bianco. elegante restyling aziendale Interni e uffici di gusto contemporaneo, declinati nelle tonalità del nero, del grigio e del bianco. progettazione 166 d interni far arreda progettazione struttura ing. alberto

Dettagli

colore Il sistema che rivoluziona la produzione del in negozio Factory, COPERTINAFRANCHI & KIM ISF è una versione in scala

colore Il sistema che rivoluziona la produzione del in negozio Factory, COPERTINAFRANCHI & KIM ISF è una versione in scala COPERTINAFRANCHI & KIM A CURA DELLA REDAZIONE Il sistema che rivoluziona la produzione del colore in negozio Dire che In Shop Factory di Franchi & Kim è solo un sistema di produzione di prodotti vernicianti

Dettagli

E-COMMERCE: COSA SIGNIFICA VENDERE ON LINE

E-COMMERCE: COSA SIGNIFICA VENDERE ON LINE E-COMMERCE: COSA SIGNIFICA VENDERE ON LINE E-commerce: cosa significa vendere on line.... Cos è il commercio elettronico....2 Comprare on line: un nuovo mondo o no?... 2.2. L accoglienza del cliente...

Dettagli

giorno.44 nuovomondo

giorno.44 nuovomondo nuovomondo .4 cucina.110 bagno giorno.44 nuovomondo notte e cameretta.56 Una nuova filosofia, una nuova qualità, un nuovo stile di vita, un nuovo mondo. Innanzitutto, una scelta strategica: senza abbandonare

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

STEPPING DISPENSA QUINTA SESSIONE. Acquistare fiducia ed evitare cadute

STEPPING DISPENSA QUINTA SESSIONE. Acquistare fiducia ed evitare cadute STEPPING ON Acquistare fiducia ed evitare cadute Quinta sessione 1. Introduzione alla sessione odierna 2. Ripasso degli esercizi per casa e revisione degli esercizi 3. Oratore ospite: vista e cadute Tè

Dettagli

PORTARE CLIENTI NEL NOSTRO NEGOZIO CON INTERNET di The Vortex

PORTARE CLIENTI NEL NOSTRO NEGOZIO CON INTERNET di The Vortex Indice Presentazione Introduzione. Come sta cambiando Internet 1. Lo scenario 2. Misurare ciò che accade per migliorarsi continuamente. La Web Analytics 3. C è modo e modo: impariamo le differenze degli

Dettagli

sistemi di arredo per biblioteche

sistemi di arredo per biblioteche sistemi di arredo per biblioteche La linea di arredi per biblioteche di Community Project è pensata per la contemporanea, intesa non più soltanto come luogo di conservazione, diffusione e trasferimento

Dettagli

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB?

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Registro 2 COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Guida pratica per muovere con successo i primi passi nel web LE BASI INDEX 3 7 13 16 Come creare e gestire con semplicità un sito web Le fasi da seguire per costruire

Dettagli

Conoscere gli strumenti per incrementare i ricavi della propria attività!

Conoscere gli strumenti per incrementare i ricavi della propria attività! Conoscere gli strumenti per incrementare i ricavi della propria attività! Breve guida su come sfruttare i servizi offerti dal Portale del Commercio POWERED BY WEB 66 HTTP: INDICE Capitolo Pagina Perché

Dettagli

NON BASTA GUARDARE OCCORRE GUARDARE CON OCCHI CHE VOGLIONO VEDERE Galileo Galilei

NON BASTA GUARDARE OCCORRE GUARDARE CON OCCHI CHE VOGLIONO VEDERE Galileo Galilei NON BASTA GUARDARE OCCORRE GUARDARE CON OCCHI CHE VOGLIONO VEDERE Galileo Galilei A cosa serve, secondo te, la fotografia? Per una famiglia che ha passato le vacanze in un luogo, una fotografia può servire

Dettagli

1 Introduzione 1. Ottica Geometrica

1 Introduzione 1. Ottica Geometrica 1 Introduzione 1 1 Introduzione Ottica Geometrica 1.1 Estratto Lo scopo di questa esperienza è quello di apprendere come la luce interagisce con elementi ottici quali le lenti, e come, in sequito alla

Dettagli

CONNECT space MIGLIORE

CONNECT space MIGLIORE CONNECT space LO SPAZIO NELLA SUA FORMA MIGLIORE A 1 BEAUTIFUL USE OF SPACE In Ideal Standard crediamo che il tuo bagno debba essere un ambiente speciale. È la prima stanza in cui ti rechi al mattino

Dettagli

28/05/2009. La luce e le sue illusioni ottiche

28/05/2009. La luce e le sue illusioni ottiche La luce e le sue illusioni ottiche Cosa si intende per raggio luminoso? Immagina di osservare ad una distanza abbastanza elevata una sorgente di luce... il fronte d onda potrà esser approssimato ad un

Dettagli

Lezioni di spicce Fotografia

Lezioni di spicce Fotografia Lezioni spicce di fotografia Lezioni di spicce Fotografia 1 Introduzione L idea di queste pagine, un po spicce, vagamente sbrigative, nascono da una conversazione in chat, perché anche io chatto, con un

Dettagli

FARE SCIENZA A SCUOLA

FARE SCIENZA A SCUOLA ISTITUTO COMPRENSIVO DI NOTARESCO SCUOLA DELL INFANZIA A.S. 2015/16 PROGETTO DI RICERCA AZIONE (Sviluppo del pensiero scientifico) FARE SCIENZA A SCUOLA NOI LA LUCE E LE OMBRE NELLO SPAZIO E NEL TEMPO

Dettagli

IN Coach Academy scuola di coaching fondata nel 2002 da Roberto Ferrario. lancia la prima edizione del corso. EASY Coaching

IN Coach Academy scuola di coaching fondata nel 2002 da Roberto Ferrario. lancia la prima edizione del corso. EASY Coaching IN Coach Academy scuola di coaching fondata nel 2002 da Roberto Ferrario lancia la prima edizione del corso EASY Coaching impara le basi del coaching via web e allena la tua mente al successo In videoconferenza

Dettagli

disegni smisurati draghi e dinosauri

disegni smisurati draghi e dinosauri Coopmosaico@yahoo.com 14 proposte per stimolare la creatività con tecniche non convenzionali, evitando gli stereotipi. Il prodotto finale dei laboratori non sarà mai perfetto, perché non avrà come obiettivo

Dettagli

La ristrutturazione di una villa moderna reinterpreta gli interni in stile classico, lasciando spazio e visibilità ai pezzi d arte e vintage,

La ristrutturazione di una villa moderna reinterpreta gli interni in stile classico, lasciando spazio e visibilità ai pezzi d arte e vintage, spazi priva ti e formali La ristrutturazione di una villa moderna reinterpreta gli interni in stile classico, lasciando spazio e visibilità ai pezzi d arte e vintage, collezionati dai proprietari. progettazione

Dettagli

COBAT, LUCE GREEN AD ALTA QUOTA

COBAT, LUCE GREEN AD ALTA QUOTA PIOMBO BATTERIE AMBIENTE 6 DICEMBRE 2013 cobat informa storia cultura ECONOMIA Anno 15 n 6 Registrazione del Tribunale di Roma del 22 novembre 1999 n 558 Poste Italiane S.p.A. Spedizione in Abbonamento

Dettagli

''I 5 Passi per Dupplicare il modo di fare Network Marketing'' ---> 5) lezione: ''Come Ottimizzare la tua Presenza in facebook e nei Gruppi''

''I 5 Passi per Dupplicare il modo di fare Network Marketing'' ---> 5) lezione: ''Come Ottimizzare la tua Presenza in facebook e nei Gruppi'' J.AThePowerOfSponsorship Di Giuseppe Angioletti http://www.segretidei7uero.altervista.org ''I 5 Passi per Dupplicare il modo di fare Network Marketing'' ---> 5) lezione: ''Come Ottimizzare la tua Presenza

Dettagli

di Luca Paci, icartoon@jesicentro.it Apple Distinguished Educator, coordinatore TIC ISC Jesi Centro e Project Manager di icartoon

di Luca Paci, icartoon@jesicentro.it Apple Distinguished Educator, coordinatore TIC ISC Jesi Centro e Project Manager di icartoon PASSO PASSO 2 Come realizzare la tua seconda animazione in icartoon: una piccola guida per realizzare il secondo progetto creando tu sfondi e personaggi. di Luca Paci, icartoon@jesicentro.it Apple Distinguished

Dettagli

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO Credo che nella vita sia capitato a tutti di pensare a come gestire al meglio i propri guadagni cercando di pianificare entrate ed uscite per capire se, tolti i soldi per vivere, ne rimanessero abbastanza

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI MINEO SCUOLA DELL INFANZIA ANNO SCOLASTICO 2007/2008 PROGETTO MI ESPRIMO CON IL CORPO

ISTITUTO COMPRENSIVO DI MINEO SCUOLA DELL INFANZIA ANNO SCOLASTICO 2007/2008 PROGETTO MI ESPRIMO CON IL CORPO ISTITUTO COMPRENSIVO DI MINEO SCUOLA DELL INFANZIA ANNO SCOLASTICO 2007/2008 PROGETTO MI ESPRIMO CON IL CORPO Premessa Tenuto conto che la scuola Materna di Mineo ha attivato con successo da più di quattro

Dettagli

TRADE MARKETING AND CATEGORY MANAGEMENT Prof. Sandro Castaldo Prof. Marco Rindone

TRADE MARKETING AND CATEGORY MANAGEMENT Prof. Sandro Castaldo Prof. Marco Rindone TRADE MARKETING AND CATEGORY MANAGEMENT Prof. Sandro Castaldo Prof. Marco Rindone Federica Ciccone (1729474) Riccardo Esposito (1536564) Linda Grisanti (1521889) Luciano Latina (1495423) Alessandro Norrito

Dettagli

LA GIUSTA COMUNICAZIONE DA SEMPRE BUONI FRUTTI

LA GIUSTA COMUNICAZIONE DA SEMPRE BUONI FRUTTI LA GIUSTA COMUNICAZIONE DA SEMPRE BUONI FRUTTI LE GIUSTE IDEE DANNO SEMPRE BUONI FRUTTI Le origini Nel 2000 mi sono avvicinato al mondo dell Arte grafica e della comunicazione. Il tempo e l esperienza

Dettagli

SEDUTA DEL 15.02.2011: ti racconto la mia esperienza al CCR.

SEDUTA DEL 15.02.2011: ti racconto la mia esperienza al CCR. Se ascolto dimentico, se vedo ricordo, se faccio capisco. (Confucio) Numero 3 SEDUTA DEL 15.02.2011: ti racconto la mia esperienza al CCR. Nell ultima seduta del Consiglio sono state graditissime ospiti

Dettagli

I PROGRAMMI PROPOSTI POSSONO CAUSARE DANNI ALL'ORGANISMO, L'AUTORE DECLINA OGNI RESPONSABILITA'

I PROGRAMMI PROPOSTI POSSONO CAUSARE DANNI ALL'ORGANISMO, L'AUTORE DECLINA OGNI RESPONSABILITA' INTRODUZIONE Lo scopo di questo scritto è quello di dare qualche suggerimento alle persone che da poco si sono avvicinate al mondo dell'arrampicata, e di dare idee per gli esercizi indoor o in per la falesia

Dettagli

FONTANOT DA VITA A UNA LINEA DI SCALE PENSATA PER CHI AMA IL FAI DA TE.

FONTANOT DA VITA A UNA LINEA DI SCALE PENSATA PER CHI AMA IL FAI DA TE. STILE FONTANOT DA VITA A UNA LINEA DI SCALE PENSATA PER CHI AMA IL FAI DA TE. Magia. Una gamma di prodotti che renderà facile poter scegliere la tua scala ideale. 0 Guida alla scelta. Gamma prodotti. Modulo

Dettagli

di Kai Haferkamp per 2-5 giocatori dagli 8 anni in su

di Kai Haferkamp per 2-5 giocatori dagli 8 anni in su di Kai Haferkamp per 2-5 giocatori dagli 8 anni in su Traduzione e adattamento a cura di Gylas per Giochi Rari Versione 1.0 Novembre 2001 http://www.giochirari.it e-mail: giochirari@giochirari.it NOTA.

Dettagli

DOSSIER DELLE ATTIVITA : IL LABORATORIO LA MATITA FOTOGRAFICA

DOSSIER DELLE ATTIVITA : IL LABORATORIO LA MATITA FOTOGRAFICA DOSSIER DELLE ATTIVITA : IL LABORATORIO LA MATITA FOTOGRAFICA Tenuto da Florian Reischauer ed Elena Capra per La Casa di Ibrahima, Keur Massar, Senegal Durata dal 16 Febbraio all 8 Marzo 2012 Partendo

Dettagli

PRESENTAZIONE Firenze 2014

PRESENTAZIONE Firenze 2014 PRESENTAZIONE Firenze 2014 INDICE Presentazione generale del progetto... pg 3 Obiettivi... pg 3 Le caratteristiche del nuovo sito e-commerce... pg 3 Strumenti di promozione del progetto web.... pg 4 I

Dettagli

Le 5 cose da sapere prima di scegliere un preventivo per un nuovo sito web

Le 5 cose da sapere prima di scegliere un preventivo per un nuovo sito web Le 5 cose da sapere prima di scegliere un preventivo per un nuovo sito web Sono sempre di più i liberi professionisti e le imprese che vogliono avviare o espandere la propria attività e hanno compreso

Dettagli

LA MACCHINA FOTOGRAFICA

LA MACCHINA FOTOGRAFICA D LA MACCHINA FOTOGRAFICA Parti essenziali Per poter usare la macchina fotografica, è bene vedere quali sono le sue parti essenziali e capire le loro principali funzioni. a) OBIETTIVO: è quella lente,

Dettagli

Dieci zone per una foto

Dieci zone per una foto Page 1 of 7 Dieci zone per una foto [page 1 of 1] Il Sistema Zonale propagandato da Ansel Adams risale agli anni Quaranta, ma anche gli appassionati del tutto digitale dovrebbero sperimentarlo creativamente

Dettagli

Mai più dita nelle prese con le placche a scorrimento NEWS DI IMPIANTI

Mai più dita nelle prese con le placche a scorrimento NEWS DI IMPIANTI 1 / 5 CERCA AZIENDE CERCA PREZZI CERCA COSTI LAVORI FIERE CASA Ricerca articoli ARREDAMENTO BAGNO CONDOMINIO CUCINA ELETTRODOMESTICI FAI DA TE GIARDINO IMMOBILIARE IMPIANTI INFISSI NORMATIVE PROGETTAZIONE

Dettagli

Idee per arredare casa e dipingere le pareti per per una casa sana ed accogliente

Idee per arredare casa e dipingere le pareti per per una casa sana ed accogliente Idee per arredare casa e dipingere le pareti per per una casa sana ed accogliente I colori delle pareti Per scegliere il colore delle pareti e le varie combinazioni di colore per ogni ambiente è importante

Dettagli

MUSEI DI CLASSE. Premessa

MUSEI DI CLASSE. Premessa MUSEI DI CLASSE Attività didattica per la scuola primaria e secondaria Premessa 1 La didattica museale acquista sempre maggiore importanza all interno delle attività ordinarie dei musei per la sua valenza

Dettagli

Mappa Informativa Scritte SLS-ANY

Mappa Informativa Scritte SLS-ANY Mappa Informativa Scritte SLS-ANY Prodotto/i : Scritte luminose scorrevoli serie SLS-ANY ALTRE DEFINIZIONI DI SCRITTA SCORREVOLE: Insegne luminose scorrevoli. Giornali luminosi. Pannelli indicatori di

Dettagli

CEPIM-Torino Centro Persone Down Museo Nazionale del Cinema

CEPIM-Torino Centro Persone Down Museo Nazionale del Cinema È un associazione di volontariato fondata e guidata da genitori, impegnata ad accogliere le famiglie fin dai primi giorni di vita del figlio e ad accompagnarle in un percorso di sviluppo delle sue potenzialità,

Dettagli

Torino: la grande trasformazione urbana e l opportunità Olimpica.

Torino: la grande trasformazione urbana e l opportunità Olimpica. Torino: la grande trasformazione urbana e l opportunità Olimpica. Una città che sta cambiando, un grande evento sportivo che non è un punto d arrivo, ma una tappa importante nel processo di trasformazione

Dettagli

Le immagini del sole di Pietro Cerreta

Le immagini del sole di Pietro Cerreta Le immagini del sole di Pietro Cerreta Premessa. L insegnante spesso considera il raggio di luce o il raggio di sole come concetti intuitivi, poiché essi si basano sul concetto geometrico di retta, a sua

Dettagli

Regolamento della Biblioteca

Regolamento della Biblioteca Regolamento della Biblioteca Brief Il progetto di quest anno, consistito nel rielaborare diversi documenti didattici, è stato portato avanti parallelamente da tutti gli elementi della nostra classe. Ogni

Dettagli

UP Mobile è gratuito e si scarica da Google Play e da Apple Store.

UP Mobile è gratuito e si scarica da Google Play e da Apple Store. Arriva un modo tutto nuovo di fare acquisti e pagamenti, senza dover utilizzare denaro contante o carta di credito bensì inquadrando un QR Code con il proprio smartphone (un codice a barre bidimensionale,

Dettagli

Questa guida ti spiega come usare l applicazione freetime fin dalla prima volta.!

Questa guida ti spiega come usare l applicazione freetime fin dalla prima volta.! freetime more business Manuale d uso versione 1.0 Requisiti essenziali per procedere all uso di freetime sono: essere in possesso di una licenza valida (anche Trial) aver scaricato l applicazione sul vostro

Dettagli

ARRIVA LA RICARICA WIRELESS APRILE 2015

ARRIVA LA RICARICA WIRELESS APRILE 2015 PH123792 ARRIVA LA RICARICA WIRELESS APRILE 2015 Inter IKEA Systems B.V. 2015 Ricarica dove vuoi PH124103 Gli smartphone ci tengono in contatto con il mondo esterno e sono sempre a portata di mano: per

Dettagli

Un loft a misura d uomo che respira aria trentina. Spazi contemporanei per emozioni senza tempo. progettazione d interni abitare design, proposte per

Un loft a misura d uomo che respira aria trentina. Spazi contemporanei per emozioni senza tempo. progettazione d interni abitare design, proposte per abitare LA LIBERTÀ Un loft a misura d uomo che respira aria trentina. Spazi contemporanei per emozioni senza tempo. progettazione d interni abitare design, proposte per un mobile qualificato, il laboratorio

Dettagli

CLASSI 1 2 A/B SCUOLA C. COLLODI A. S. 2006/2007-2007/2008 Insegnante Berselli Anna

CLASSI 1 2 A/B SCUOLA C. COLLODI A. S. 2006/2007-2007/2008 Insegnante Berselli Anna CLASSI 1 2 A/B SCUOLA C. COLLODI A. S. 2006/2007-2007/2008 Insegnante Berselli Anna MI PRESENTO SONO QUEST ANNO HO INIZIATO LA SCUOLA ELEMENTARE. FREQUENTO LA CLASSE 1 A/B DELLA SCUOLA PRIMARIA ELEMENTARE

Dettagli

STILL LIFE LIGHT PAINTING DIPINGERE CON LA LUCE

STILL LIFE LIGHT PAINTING DIPINGERE CON LA LUCE STILL LIFE LIGHT PAINTING DIPINGERE CON LA LUCE 1 LIGHT PAINTING dipingere con la luce Il LIGHT PAINTING è una tecnica fotografica che permette di realizzare scatti ricercati e suggestivi attraverso l

Dettagli

far arreda celeste cima anna zorzanello

far arreda celeste cima anna zorzanello COME PER MAGIA Dalla progettazione fino alla completa realizzazione. Una dimora nata sotto l effetto di una bacchetta magica che ha trasformato il sogno in realtà. progetto d interni far arreda ph celeste

Dettagli

Istituto SANTA TERESA Scuola dell Infanzia paritaria

Istituto SANTA TERESA Scuola dell Infanzia paritaria Istituto SANTA TERESA Scuola dell Infanzia paritaria Via Palazzo di Città, 5 10023 CHIERI (TO) tel. 011-9472245 fax 011-9473410 email: infanzia@santateresachieri.it sito web: www.santateresachieri.it SU

Dettagli

Sezione: 4. WEB MARKETING

Sezione: 4. WEB MARKETING Scopri come Creare e Vendere viaggi online! Sezione: 4. WEB MARKETING Come arrivano i clienti? Primo fra tutti, il motore di ricerca: Google Questa è una delle aree in cui andiamo a toccare argomenti che,

Dettagli

www.privategriffe.com LE GUIDE DI PG Aprire e promuovere la tua social boutique

www.privategriffe.com LE GUIDE DI PG Aprire e promuovere la tua social boutique www.privategriffe.com LE GUIDE DI PG Aprire e promuovere la tua social boutique LA TUA SOCIAL BOUTIQUE PrivateGriffe è un marketplace in cui ogni utente privato crea la propria social boutique mettendo

Dettagli

Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Sarebbe bello se fosse così semplice, Se possiedi un albergo, un hotel, un B&B,

Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Sarebbe bello se fosse così semplice, Se possiedi un albergo, un hotel, un B&B, Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Hai lavorato tanto e adesso ti si prospettano diversi mesi in cui potrai rilassarti in vista della prossima estate. Sarebbe bello se fosse così semplice,

Dettagli

LE FORME GEOMETRICHE...TANTE SCATOLE...

LE FORME GEOMETRICHE...TANTE SCATOLE... LE FORME GEOMETRICHE...TANTE SCATOLE... INSEGNANTI: SIMONA MINNUCCI MICHELA BASTIANI ANNO SCOLASTICO 2011-2012 CLASSE: SECONDA TEMPI: GENNAIO-GIUGNO OBIETTIVO FORMATIVO ESPLORARE LA REALTÀ ATTRAVERSO ESPERIENZE

Dettagli

Luce Digitale GRAPHIC DESIGN PHOTOGRAPHY & INTERACTIVE

Luce Digitale GRAPHIC DESIGN PHOTOGRAPHY & INTERACTIVE Luce Digitale GRAPHIC DESIGN PHOTOGRAPHY & INTERACTIVE Chi siamo La nostra storia e i nostri progetti ndrea ed Erica Tonin sono la mente ed il cuore A di Luce Digitale, azienda fondata nel 2000. I primi

Dettagli

Presentazione Franchising. www.make-it-app.com Tel. +39 0287188686

Presentazione Franchising. www.make-it-app.com Tel. +39 0287188686 Presentazione Franchising www.make-it-app.com Tel. +39 0287188686 Sedi 3 Fatti trovare! Mostra l elenco delle sedi, con una scheda personalizzata per ognuna di esse. L utente potrà raggiungerti subito,

Dettagli

I NOSTRI EVENTI FANTONI E INTERSTUHL - PRESENTAZIONE DELLE NOVITA 2015 E DEI SISTEMI FONOASSORBENTI.

I NOSTRI EVENTI FANTONI E INTERSTUHL - PRESENTAZIONE DELLE NOVITA 2015 E DEI SISTEMI FONOASSORBENTI. I NOSTRI EVENTI 24 giugno 2015 INTERSTUHL & FANTONI FANTONI E INTERSTUHL - PRESENTAZIONE DELLE NOVITA 2015 E DEI SISTEMI FONOASSORBENTI. Mercoledì 24 giugno 2015 abbiamo presentato presso la nostra sede

Dettagli

laboratori ANNO SCOLASTICO 2011/2012

laboratori ANNO SCOLASTICO 2011/2012 laboratori ANNO SCOLASTICO 2011/2012 TEATRO DEL VENTO SNC Via Valle, 3 24030 Villa d'adda (BG) tel/fax 035/799829 348/3117058 contatto Chiara Magri info@teatrodelvento.it www.teatrodelvento.it A SCUOLA

Dettagli

LA LUCE E IL FUOCO. Scuola dell Infanzia di Ciconicco Anno scolastico 2011/2012 Istituto Comprensivo di Fagagna SCHEDA SINTETICA

LA LUCE E IL FUOCO. Scuola dell Infanzia di Ciconicco Anno scolastico 2011/2012 Istituto Comprensivo di Fagagna SCHEDA SINTETICA SCHEDA SINTETICA LA LUCE E IL FUOCO Scuola dell Infanzia di Ciconicco Anno scolastico 2011/2012 Istituto Comprensivo di Fagagna Sede: 33034 Fagagna (UD) - Via del Castello 1 Tel. 0432 800258 Fax. 0432

Dettagli

My cinem@ Progetto. My cinem@ a cura di: in collaborazione con: Comune di Fidenza, Assessorato alla Cultura MOTIVAZIONI E FINALITA'

My cinem@ Progetto. My cinem@ a cura di: in collaborazione con: Comune di Fidenza, Assessorato alla Cultura MOTIVAZIONI E FINALITA' Progetto My cinem@ a cura di: in collaborazione con: Comune di Fidenza, Assessorato alla Cultura MOTIVAZIONI E FINALITA' Lo scorso 13 ottobre 2013, dopo 51 anni dalla sua inaugurazione, anche il cinema

Dettagli

CURRICOLO per i bambini di cinque anni Campo di esperienza: Il sé e l altro

CURRICOLO per i bambini di cinque anni Campo di esperienza: Il sé e l altro Campo di esperienza: Il sé e l altro Rafforzare e consolidare la propria identità Rafforzare la stima e la fiducia di sé Riconoscere di avere una storia personale e familiare Comprendere e rispettare le

Dettagli

Interior design come installazione temporanea

Interior design come installazione temporanea 88 architettura di interni Simone Subissati L affaccio su piazza del Plebiscito e il dehor esterno. 89 Interior design come installazione temporanea American/vodka bar in Ancona Intervento: Bartes, american

Dettagli

! ISO/ASA 25 50 100 200 400 800 1600 3200

! ISO/ASA 25 50 100 200 400 800 1600 3200 Rolleiflex T (Type 1)" Capire l esposizione Una breve guida di Massimiliano Marradi mmarradi.it Prima di tutto occorre scegliere il modo in cui valutare l esposizione. Se valutativa, quindi a vista, useremo

Dettagli

Finalmente a disposizione un software unico per tutte le LIM della scuola 2.0

Finalmente a disposizione un software unico per tutte le LIM della scuola 2.0 Finalmente a disposizione un software unico per tutte le LIM della scuola 2.0 Uno strumento unico per risolvere i problemi di compatibilità tra le diverse lavagne interattive Non fermarti alla LIM, con

Dettagli

Corso di fotografia 27-29-31 maggio 2014 Scuola di Como Daniela Lietti, Michela Prest, Carlo Pozzoni

Corso di fotografia 27-29-31 maggio 2014 Scuola di Como Daniela Lietti, Michela Prest, Carlo Pozzoni Il corso di fotografia è stato suddiviso in tre incontri distinti: Corso di fotografia 27-29-31 maggio 2014 Scuola di Como Daniela Lietti, Michela Prest, Carlo Pozzoni Il primo è servito a consentirci

Dettagli

_TM Gruppo Door2000 PROJECT

_TM Gruppo Door2000 PROJECT _Project 2014 Gruppo Door2000 _1 SHOW ROOM PROJECT idney slo _2 _Book Showroom _3 ilano ew York arigi ondra ibia iami oston SHOW ROOM VISUAL EXPOSITION _4 _Book Showroom _5 LA NOSTRA MISSION L innovazione

Dettagli

Presentazione Evento. 24/30 Novembre 2014

Presentazione Evento. 24/30 Novembre 2014 Presentazione Evento 24/30 Novembre 2014 Brescia Gustosa è un collettore di eventi mirati alla promozione e valorizzazione delle caratteristiche e delle eccellenze del nostro territorio, bresciano e italiano,

Dettagli

Libertà, Natura, Design. Scopri il progetto Wasobuky.

Libertà, Natura, Design. Scopri il progetto Wasobuky. Libertà, Natura, Design. Scopri il progetto Wasobuky. Molto più di un portabiciclette. Valori diversi in un idea unica. Da sempre le biciclette rappresentano un ideale di libertà, creatività ed ecologia.

Dettagli

Teatrando. Scuola dell Infanzia Galciana

Teatrando. Scuola dell Infanzia Galciana Teatrando Scuola dell Infanzia Galciana TEATRANDO (Scheda 1) La nostra scuola è inserita in una realtà ancora paesana, in cui esiste da molto tempo una tradizione di teatro e di spettacolazione di piazza.

Dettagli

Prototipo software stand-alone per la simulazione visiva delle possbili sclete allestitive SP2

Prototipo software stand-alone per la simulazione visiva delle possbili sclete allestitive SP2 NeoLuoghi - Soluzioni per l esperienza culturale nei luoghi elettivi della surmodernità SP2 Prototipo software stand-alone per la simulazione visiva delle possbili sclete allestitive Sommario 1 Introduzione...

Dettagli

Sweet home 3D e un software gratuito per disegnare ed arredare la casa.

Sweet home 3D e un software gratuito per disegnare ed arredare la casa. SWEET HOME 3D Sweet home 3D e un software gratuito per disegnare ed arredare la casa. 1-COME SCARICARE SWEET HOME: accedendo al sito sweethome3d.com/it, si ha la possibilità di lavorare offline od online.

Dettagli

Bloggiornalismo. Dal web publishing alle comunità di blog per la classe in rete

Bloggiornalismo. Dal web publishing alle comunità di blog per la classe in rete Bloggiornalismo. Dal web publishing alle comunità di blog per la classe in rete Giulia Caminada Professoressa di Materie Letterarie Scuola Media G. Segantini di Asso giulia.caminada@tiscali.it - www.bloggiornalismo.it

Dettagli

Scopri con noi cosa abbiamo in Comune

Scopri con noi cosa abbiamo in Comune Scopri con noi cosa abbiamo in Comune Piccoli cittadini crescono Lidia Tonelli, Scuola Primaria Calvisano INPUT: L Assessorato alla Pubblica Istruzione propone alle classi quinte un percorso di educazione

Dettagli

PRESENTAZIONE PRENOTA WEB

PRESENTAZIONE PRENOTA WEB PRESENTAZIONE PRENOTA WEB OGNI SOCIO AVRA UNA TESSERA CON IL PROPRIO NUMERO ( composto da sei cifre) E UN NUMERO PIN ( composto da cinque cifre) DAL PROPRIO COMPUTER, DA UNO SMARTPHONE O DA QUALSIASI POSTAZIONE

Dettagli

Io un po Kandinsky Cristiana Lanciotti e Ines Marazzani

Io un po Kandinsky Cristiana Lanciotti e Ines Marazzani Io un po Kandinsky Cristiana Lanciotti e Ines Marazzani Lanciotti C., Marazzani I. (2003). Io un po Kandinsky. Scuola dell infanzia. 7, 24-27. Ogni giorno abbiamo modo di osservare come i bambini possiedano

Dettagli

Arredamento, Stile, Casa. Alla portata di tutti. mobili PARMA

Arredamento, Stile, Casa. Alla portata di tutti. mobili PARMA Arredamento, Stile, Casa. Alla portata di tutti. mobili PARMA davi Ti aspettiamo nel nostro show-room, tutto Progettiamo secondo i tuoi gusti, con i consigli e l esperienza dei nostri arredatori professionali,

Dettagli