Moduli lineari e portali

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Moduli lineari e portali"

Transcript

1 Moduli Moduli lineari lineari e portali e portali Ed. 1/2010 TMT È UNA SOCIETÀ DEL GRUPPO

2

3

4 1

5 Modello MLT100 DESCRIZIONE Il modulo MLT100 è indicato per movimentazioni con accelerazioni e velocità elevate abbinate a carichi leggeri. La guida, in lega leggera con trattamento di anodizzazione dura profonda C Rail (sezione 48x28 mm), è autoportante. Il movimento lineare viene realizzato mediante 4 rotelle a V in compound plastico. L azionamento è realizzato tramite una cinghia dentata tipo AT3 larghezza 6mm. DIMENSIONI 2

6 Modello MLT100 DATI TECNICI Caratteristica Unità misura Valore Corsa max mm 7000 Corsa per n 1 rotazione albero mm/giro 66 Azionamento Cinghia AT3/6 Precisione di ripetibilità +/-mm 0,15 Velocità max m/sec 8 Temperatura ammissibile max C 80 Momento quadratico di superficie dell asse Z-Z ** cm 4 15,2 Momento quadratico di superficie dell asse Y-Y ** cm 4 3,7 Coppia max.all albero puleggia motrice per corsa orizz. Nm 1 Coppia max.all albero puleggia motrice per corsa vert. Nm 0.8 Capacità dinamica momento Mx * Nm 10 Capacità dinamica momento MY * Nm 21 Capacità dinamica momento Mz * Nm 57 Capacità di carico dinamico Fy N 540 Capacità di carico dinamico Fz N 400 Massa testate (nr 2) kg 1,25 Massa carrello kg 0,42 Massa lineare kg/m 1,42 (*) Momenti non cumulabili, applicati al carrello e riferiti ad una durate di km (**) Modulo di elasticità normale da utilizzare nei calcoli: E=70000N/mm 2 Mz Z My Fz Mx Fy X Y 3

7 Modello MLT100 OPTIONALS Montaggio mediante giunto. Flangia con 4 fori M5 a 90 su Ø63 (Ø centraggio 40; Ø est.70). Il foro con chiavetta su giunto per la sede dell albero motore o riduttore può variare da 8 a 12mm di diametro. CODICE D ORDINE: GF + Ø albero nel giunto Albero puleggia motrice: Lavorazione standard dell alberino per il montaggio con giunto e flangia del motore/riduttore. CODICE D ORDINAZIONE MLT 100-1R 3000 N Z 1 2 G(25) Sxxx SERIE MODULO LINEARE CORSA in mm ASSE Y PROTEZIONI: N=senza protezioni COMANDO: Z=cinghia dentata CARATTERISTICHE COMANDO: 1=estremità albero a DX 2= estremità albero a SX 3=doppia estremità albero 4=albero cavo N.B. modulo visto dall estremita di comando CARATTERISTICHE ALBERO: 1=senza linguetta / 2=con linguetta ATTACCHI RIDUTTORE/MOTORE: GF(xx) Gruppo flangia + giunto Rotex con foro diametro (XX) N DISEGNO TMT solo per versioni speciali 4

8 Modello MLT210 azienda con sistema qualità certificato 5

9 Modello MLT210 DESCRIZIONE Il modulo lineare MLT210 è costituito da un profilo autoportante in lega leggera anodizzata Frame Line (sezione 80x40 mm) con montate 2 guide tipo Steel Rail (sezione 35x16 mm), in acciaio legato temprate e lucidate. Il movimento lineare viene realizzato mediante rotelle con profilo a V in acciaio temprato e rettificato. L azionamento è realizzato tramite cinghia dentata AT10 larghezza 10 mm. DIMENSIONI 6

10 Modello MLT210 DATI TECNICI Caratteristica Unità misura Valore Corsa max mm 6000 corse superiori a rich. Corsa per n 1 rotazione albero mm/giro 190 Azionamento Cinghia Dent. AT10/10 Precisione di ripetibilità +/-mm 0,1 Velocità max m/sec 6 Temperatura ammissibile max C 80 Coefficiente di sezione Z-Z ** cm 4 640,30 Coefficiente di sezione Y-Y ** cm 4 35,90 Sistema di scorrimento Coppia max all albero puleggia motrice moto orizz. Nm 17,6 Coppia max all albero puleggia motrice moto vert. Nm 14,1 Capacità dinamica momento Mx * knm 0,326 Capacità dinamica momento My * knm 0,400 Capacità dinamica momento Mz * knm 0,600 Capacità di carico dinamico secondo asse Y: Fy kn 6 Capacità di carico dinamico secondo asse Z: Fz kn 4 Massa testate (Nr2) kg 1,40 Massa carrello kg 6,16 Massa lineare Kg/m 9,65 Guide in acciaio temprate e rotelle a V in acciaio (*) Momenti, non cumulabili, applicati al carrello e riferiti ad una durata di km (**) Modulo di elasticità normale da utilizzare nei calcoli: E=70000N/mm 2 X Mx Z Fz Mz Y Fy My 7

11 Modello MLT210 OPTIONALS Albero motore. Predisposizione per albero cavo con linguetta. Cod. 1 per uscita a sx, Cod. 2 per uscita a dx, Cod. 3 per doppia uscita CODICE D'ORDINE: 4 Flangia di interfaccia motoriduttore. Flangia per il montaggio del motoriduttore a richiesta CODICE D'ORDINE: G + diametro foro giunto Accessori. Per la scelta di elementi di fissaggio, lubrificazione centralizzata e fine corsa opzionali vedasi la pagina ACCESSORI. CODICE D ORDINAZIONE MLT 210-1R 1750 N Z 1 2 R G (14) Sxxx SERIE MODULO LINEARE CORSA in mm PROTEZIONI: N=senza protezioni COMANDO: Z=Cinghia dentata AT10 largh. 10 CARATTERISTICHE COMANDO: 1=estremità albero a DX 2=estremità albero a SX 3=doppia estremità albero 4=albero cavo NB: modulo visto dall'estremità di comando CARATTERISTICHE ALBERO: 1=senza linguetta (solo per alberi con estremità sporgenti) 2=con cava per linguetta TAMPONI DI FINE CORSA: N=nessun tampone di fine corsa R=tamponi di fine corsa regolabili ATTACCHI MOTORE: N=nessuno G=con flangia (campana) e giunto R= con flangia (campana), giunto (Øforo) e riduttore N DISEGNO TMT solo per versioni speciali 8

12 9

13 Modello MLT240 DESCRIZIONE Il modulo lineare MLT240 è costituito da un profilo autoportante in lega leggera anodizzata New Unibeam (sezione 140x120 mm) con montate 2 guide tipo Steel Rail (sezione 35x16 mm), in acciaio legato temprate e lucidate. Il movimento lineare viene realizzato mediante rotelle con profilo a V in acciaio temprato e rettificato. L azionamento avviene tramite una cinghia dentata AT10 larghezza 32 mm. DIMENSIONI 10

14 Modello MLT240 DATI TECNICI Caratteristica Unità misura Valore Corsa max mm 7200 corse superiori a rich. Corsa per n 1 rotazione albero mm/giro 320 Precisione di ripetibilità +/-mm 0,1 Velocità max m/sec 6 Temperatura ammissibile max C 80 Coefficiente di sezione Z-Z** cm Coefficiente di sezione Y-Y** cm Coefficiente di sezione torsionale*** cm Coppia max. puleggia motrice moto orizz. (cinghia AT10/32) Nm 95 Coppia max. puleggia motrice moto vert. (cinghia AT10/32) Nm 76 Capacità dinamica momento Mx* knm 0,45 Capacità dinamica momento MY* knm 0,40 Capacità dinamica momento Mz* knm 0,60 Capacità di carico dinamico secondo asse Y: Fy kn 6,00 Capacità di carico dinamico secondo asse Z: Fz kn 4,00 Massa testate (nr 2) kg 9 Massa carrello kg 6,0 Massa lineare kg/m 21,5 Intervalli di lubrificazione variabili in base alle condizioni di lavoro (*) Momenti, non cumulabili, applicati al carrello e riferiti ad una durata di km (**) Modulo di elasticità da utilizzare nei calcoli: E = N/mm 2 (***) Modulo di elasticità tangenziale da utilizzare nei calcoli: G=26000N/mm 2 Gli elementi in gomma posti alle estremità dei moduli lineari ed i tamponi di fine corsa non possono assorbire carichi statici ed energia cinetica. La loro funzione è di indicare la posizione di fine corsa evitando il contatto diretto tra le parti metalliche Z Mz MY Mx Y Fy Fz X 11

15 Modello MLT240 OPTIONALS Giunto completo di flangia con 3 fori M8 a 120 su Ø105 (flangia Ø int.70; Ø est.120) per staffaggio piastra motore. Il foro con chiavetta su giunto, per la sede dell albero motore o riduttore, può variare da 14 a 32mm di diametro. CODICE D'ORDINE: G + diametro foro nel giunto Distributore d olio. Concepito per ottenere la lubrificazione costante delle piste di scorrimento, è dotato di due feltrini che pescano olio all interno della scatola metallica distribuendolo uniformemente lungo tutto il profilo in acciaio. Il distributore contiene 25cc di olio viscosità 460 cst a 40 C (ASTM445) che sono sufficenti alla lubrificazione per una percorrenza di 1000Km. CODICE D'ORDINE: DB Supporti a rotelle cilindriche. In opzione a disegno sono forniti per il movimento lineare supporti a due rotelle cilindriche per una maggiore capacità di carico o supporti oscillanti a quattro rotelle per servizio pesante. Accessori: Per la scelta di elementi di fissaggio, lubrificazione centralizzata e fine corsa opzionali vedasi la pagina ACCESSORI. CODICE D ORDINAZIONE MLT240-1R 3000 N Z N 2 2 G(25) DB Sxxx SERIE MODULO LINEARE CORSA in mm ASSE Y PROTEZIONI: N=senza protezioni COMANDO: Z=cinghia dentata TIPOLOGIA ROTELLE: N=rotelle standard H=rotelle alta capacità di carico CARATTERISTICHE COMANDO: 1=estremità albero a DX 2=estremità albero a SX 3=doppia estremità albero N.B. modulo visto dall estremita di comando CARATTERISTICHE ALBERO: 1=senza linguetta / 2=con linguetta ATTACCHI MOTORE: N= nessuno G= con flangia (campana) e giunto R= con flangia (campana), giunto (Ø foro) e riduttore LUBRIFICAZIONE: DB= Carrello dotato di N 2 distributori d olio N DISEGNO TMT solo per versioni speciali 12

16 13

17 Modello MLT410 DESCRIZIONE Il modulo lineare MLT410 è costituito da un profilo autoportante in lega leggera con ossidazione dura profonda Speedy Rail 180M (sezione 180x60). Il movimento lineare viene realizzato mediante rotelle con mantello in compound plastico che scorrono sulle guide anodizzate. L azionamento è realizzato tramite cinghia dentata AT10 larghezza 32. DIMENSIONI 14

18 Modello MLT410 DATI TECNICI Caratteristica Unità misura Valore Corsa max mm 7150 corse superiori a rich. Corsa per n 1 rotazione albero mm/giro 180 Azionamento Cinghia Dent. At10/32 Precisione di ripetibilità +/-mm 0,15 Velocità max m/sec 8 Temperatura ammissibile max C 80 Momento quadratico di superficie dell asse Z-Z ** cm ,11 Momento quadratico di superficie dell asse Y-Y ** cm 4 127,87 Momento quadratico torsionale*** cm 4 260,00 Sistema di scorrimento Guida Speedy Rail Sr180M e rotelle in compound plastico Coppia max. alla puleggia motrice moto orizz. (cinghia AT10/32) Nm 53,7 Coppia max. alla puleggia motrice moto verticale (cinghia AT10/32) Nm 44 Capacità dinamica momento Mx * knm 0,093 Capacità dinamica momento My * knm 0,088 Capacità dinamica momento Mz * knm 0,154 Capacità di carico dinamico secondo asse Y: FY kn 1,400 Capacità di carico dinamico secondo asse Z: FZ kn 0,800 Massa testate kg 5,90 Massa carrello kg 7,00 Massa lineare Kg/m 10,20 (*) Momenti, non cumulabili, applicati al carrello e riferiti ad una durata media di km (**) Modulo di elasticità normale da utilizzare nei calcoli: E=70000 N/mm 2 (***) Modulo di elasticità tangenziale da utilizzare nei calcoli: G=26000 N/mm 2 Gli elementi in gomma posti alle estremità dei moduli lineari ed i tamponi di fine corsa non possono assorbire carichi statici ed energia cinetica. La loro funzione è di indicare la posizione di fine corsa evitando il contatto diretto tra le parti metalliche Z Mz Mx Y Fy Fz X My 15

19 Modello MLT410 OPTIONALS Capacità di carico. Il modulo lineare MLT410 monta delle rotelle standard con mantello sagomato a V. In caso le capacità di carico del modulo standard non fossero sufficienti è possibile (opzione a disegno) montare dei supporti a blocchetto dotati di N 2 rotelle ciascuno o dei supporti oscillanti dotati di 4 rotelle ciascuno. In questa configurazione aumentano considerevolmente i valori di carico ammissibile del carrello. Flangiatura motoriduttore con giunto. Flangia Ø int 60, Ø est 100. Giunto tipo Rotex Gs Sh-A. CODICE D ORDINE: G + diametro foro giunto Accessori: Per la scelta di elementi di fissaggio, lubrificazione centralizzata e fine corsa opzionali vedasi la pagina ACCESSORI. CODICE D ORDINAZIONE MLT 410-1R 1750 N Z 1 2 S G(20) Sxxx SERIE MODULO LINEARE CORSA in mm PROTEZIONI: N=senza protezioni COMANDO: Z=Cinghia dentata AT10 largh. 32 CARATTERISTICHE COMANDO: 1=estremità albero a DX 2=estremità albero a SX 3=doppia estremità albero NB: modulo visto dall'estremità di comando CARATTERISTICHE ALBERO: 1=senza linguetta 2=con cava per linguetta TAMPONI DI FINE CORSA: S=standard montati sulle testate R=tamponi di fine corsa aggiuntivi regolabili ATTACCHI MOTORE: N= nessuno G= con flangia (campana) e giunto R= con flangia (campana), giunto (Ø foro) e riduttore N DISEGNO TMT solo per versioni speciali 16

20 Modello MLT430 17

21 Modello MLT430 DESCRIZIONE Il modulo lineare MLT430 è costituito da un profilo autoportante in lega leggera con anodizzazione dura profonda Speedy Rail 250M (sezione 250x80). Il movimento lineare viene realizzato mediante supporti a rotelle cilindriche con mantello in compound plastico che scorrono sulle guide anodizzate. L azionamento è realizzato tramite cinghia dentata AT10 larghezza 50. DIMENSIONI 18

22 Modello MLT430 DATI TECNICI Caratteristica Unità misura Valore Corsa max mm 7100 superiori a richiesta. Corsa per n 1 rotazione albero mm/giro 240 Azionamento Cinghia Dentata AT10/50 Precisione di ripetibilità +/-mm 0,15 Velocità max m/sec 8 Temperatura ammissibile max C 80 Momento quadratico di superficie Z-Z ** cm Momento quadratico di superficie Y-Y ** cm Momento quadratico torsionale*** cm Sistema di scorrimento Guida Speedy Rail Sr250 e rotelle in compound plastico Coppia max. alla puleggia motrice moto orizz. (cinghia AT10/50) Nm 110 Coppia max. alla puleggia motrice moto verticale (cinghia AT10/50) Nm 90 Capacità dinamica momento Mx * knm 0,292 Capacità dinamica momento My * knm 0,363 Capacità dinamica momento Mz * knm 0,363 Capacità di carico dinamico secondo asse Y: FY kn 3,61 Capacità di carico dinamico secondo asse Z: FZ kn 3,61 Massa testate (n 2) kg 9 Massa carrello kg 15 Massa lineare Kg/m 15,2 (*) Momenti,non cumulabili, applicati al carrello e riferiti ad una durata di km. (**) Modulo di elasticità normale da utilizzare nei calcoli: E=70000N/mm 2 (***) Modulo di elasticità tangenziale da utilizzare nei calcoli: G=26000N/mm 2 Gli elementi in gomma posti alle estremità dei moduli lineari ed i tamponi di fine corsa non possono assorbire carichi statici ed energia cinetica. La loro funzione è di indicare la posizione di fine corsa evitando il contatto diretto tra le parti metalliche My Mz Z Fz Mx X Y Fy 19

23 Modello MLT430 OPTIONALS Lubrificazione. Le guide Speedy Rail non devono essere lubrificate e non hanno bisogno di manutenzione. Le rotelle sono disponibili in versione con lubrificazione periodica COD. P, o in versione dotate di lubrificazione a vita COD. V. In ambienti con elevata temperatura o con elevata presenza di polveri, si consiglia l'utilizzo di rotelle dotate di lubrificazione periodica. Capacità di carico. ll modulo lineare MLT430 monta dei supporti standard a blocchetto. In caso le capacità di carico del modulo standard non fossero sufficienti è possibile montare dei supporti oscillanti dotati di 4 rotelle ciascuno (opzione a disegno). In questa configurazione si raddoppiano i valori di carico ammissibile del carrello. Flangiatura motoriduttore con giunto completo di flangia con 4 fori M8 su Ø 108. Ø int 81, Ø est 125. CODICE D ORDINE: G+diam foro Accessori: Per la scelta di elementi di fissaggio, lubrificazione centralizzata, fine corsa opzionali vedasi la pagina ACCESSORI. CODICE D ORDINAZIONE MLT 430-1R 1750 N Z 1 2 P G(25) Sxxx SERIE MODULO LINEARE CORSA in mm PROTEZIONI: N=senza protezioni COMANDO: Z=Cinghia dentata AT10 largh. 50 CARATTERISTICHE COMANDO: 1=estremità albero a DX 2=estremità albero a SX 3=doppia estremità albero NB: modulo visto dall'estremità di comando CARATTERISTICHE ALBERO: 1=senza linguetta 2=con cava per linguetta LUBRIFICAZIONE ROTELLE: P=Rotelle dotate di ingrassatore per la lubrificazione periodica V=Rotelle lubrificate a vita ATTACCHI MOTORE: N= nessuno G= con flangia (campana) e giunto R= con flangia (campana), giunto (Ø foro) e riduttore N DISEGNO TMT solo per versioni speciali 20

24 21

25 Modello MLT610 DESCRIZIONE Il modulo lineare MLT610 è costituito da un profilo autoportante in lega leggera anodizzata Gantry Beam (sezione 170x230 mm) con montate 2 guide tipo Steel Rail (sezione 35x16 mm), in acciaio legato temprate e lucidate. Il movimento lineare viene realizzato mediante supporti oscillanti a 4 rotelle cilindriche in acciaio temprato e rettificato, L azionamento è realizzato tramite cinghia dentata tipo AT10 larghezza standard 75mm, larghezza 50mm su richiesta. DIMENSIONI 22

26 Modello MLT610 DATI TECNICI Caratteristica Unità misura Valore Corsa max mm corse superiori a rich. Corsa per n 1 rotazione albero mm/giro 400 Azionamento Cinghia Dentata AT10/75 Precisione di ripetibilità +/-mm 0,15 Velocità max m/sec 8 Temperatura ammissibile max C 80 Coefficiente di sezione Z-Z ** cm Coefficiente di sezione Y-Y ** cm Coefficiente di sezione torsionale *** cm Sistema di scorrimento Guide Steel Rail F (35X16) + supporti a rotelle con mantello in acciaio Coppia max. applicabile alla puleggia motrice moto orizzontale (cinghia AT10/75) Nm 265 Coppia max. applicabile alla puleggia motrice moto verticale (cinghia AT10/75) Nm 212 Capacità dinamica momento Mx * KNm 1,15 Capacità dinamica momento My * KNm 1,53 Capacità dinamica momento Mz * KNm 1,53 Capacità di carico dinamica secondo gli assi Z ed Y KN 10,17 Massa testate (n 2) kg 20 Massa carrello kg 23,00 Massa lineare Kg/m 33 Intervalli di lubrificazione, variabili in base alle condizioni di lavoro (*) Momenti, non cumulabili, applicati al carrello e riferiti ad una durata media di km (**) Modulo di elasticità normale da utilizzare nei calcoli: E = N/mm 2 (***) Modulo di elasticità tangenziale da utilizzare nei calcoli: G = N/mm 2 Gli elementi in gomma posti alle estremità dei moduli lineari ed i tamponi di fine corsa non possono assorbire carichi statici ed energia cinetica. La loro funzione è di indicare la posizione di fine corsa evitando il contatto diretto tra le parti metalliche My Z Fz Mz X Mx Y Fy 23

27 Modello MLT610 OPTIONALS Lubrificazione. li modulo lineare MLT610 monta dei supporti oscillanti dotati ciascuno di 4 rotelle in acciaio di diametro 40mm. Sono disponibili sia nella versione con rotelle lubrificate a vita (COD: V), sia nella versione con rotelle dotate di ingrassatore (COD: P) (consigliata per alte velocità e ambienti polverosi). Flangiatura motoriduttore con giunto completo di flangia con 4 fori M12 su Ø 125. Ø int 96, Ø est 143. Il diametro foro sul giunto per la sede dell albero motoriduttore può variare da 18 a 50mm. Distributore d olio. Concepito per ottenere la lubrificazione costante delle piste di scorrimento, è dotato di due feltrini che pescano olio all interno della scatola metallica distribuendolo uniformemente lungo tutto il profilo in acciaio. Il distributore contiene 25cc di olio viscosità 460 cst a 40 C (ASTM445) che sono sufficienti alla lubrificazione per una percorrenza di 1000km. CODICE D ORDINE: DB Accessori: Per la scelta di elementi di fissaggio, lubrificazione centralizzata e fine corsa opzionali vedasi la pagina ACCESSORI. CODICE D ORDINAZIONE MLT 610-1R 1750 N Z 1 2 P G Sxxx SERIE MODULO LINEARE CORSA in mm PROTEZIONI: N=senza protezioni COMANDO: Z=Cinghia dentata AT10/75 Z1=Cinghia dentata AT10/50 CARATTERISTICHE COMANDO: 1=estremità albero a DX 2=estremità albero a SX 3=doppia estremità albero NB: modulo visto dall'estremità di comando CARATTERISTICHE ALBERO: 1=senza linguetta 2=con cava per linguetta LUBRIFICAZIONE: P=Rotelle dotate di ingrassatore per la lubrificazione periodica V=Rotelle lubrificate a vita DB= Carrello dotato di n 2 distributori d olio ATTACCHI MOTORE: N= nessuno G= con flangia (campana) e giunto R= con flangia (campana), giunto (Ø foro) e riduttore N DISEGNO TMT solo per versioni speciali 24

28 25

29 Modello MLT305 DESCRIZIONE Il modulo lineare MLT305, è costituito da un profilo autoportante in lega leggera anodizzata Frame Line (80x40) con montata una guida lineare a 4 ricircoli di sfere sulle quali scorrono 2 pattini HGH15CA. L azionamento è realizzato tramite cinghia dentata tipo AT10 larghezza 10mm. DIMENSIONI 26

30 Modello MLT305 DATI TECNICI Caratteristica Unità misura Valore Corsa max mm 6000 corse superiori a rich. Corsa per n 1 rotazione albero mm/giro 190 Azionamento Cinghia Dentata AT10/10 Precisione di ripetibilità +/-mm 0,10 Velocità max m/sec 2,5 (4*) Temperatura ammissibile max C 80 Coefficiente di sezione Z-Z *** cm 4 89,24 Coefficiente di sezione Y-Y *** cm 4 14,95 Sistema di scorrimento N 2 Pattini HGH15CA Coppia max applicabile alla puleggia motrice moto orizz. Nm 17.6 Coppia max applicabile alla puleggia motrice moto vert. Nm 14.1 Capacità di carico dinamico secondo Z ed Y kn 2.06 Capacità dinamica momento Mx ** Nm 12 Capacità dinamica momento My ** Nm 60 Capacità dinamica momento Mz ** Nm 60 Massa testate Kg 1,4 Massa carrello kg 0,8 Massa lineare Kg/m 4,9 Intervalli di lubrificazione con serbatoi opzionali E2, ogni 5000Km circa variabili in base alle condizioni di lavoro. (*) A richiesta CODICE D ORDINE: S (**) Momenti, non cumulabili, applicabili al carrello e riferiti ad una durata di km. (***) Modulo di elasticità normale da utilizzare nei calcoli: E = N/mm 2 Fz Z Mz X Mx My Y Fy 27

31 Modello MLT305 OPTIONALS CODICE D ORDINAZIONE MLT 305-1P 1200 N Z 2 1 N N G Sxxx-xxx Serie Modulo lineare TMT Corsa in mm Protezioni: N = senza protezioni F = soffietto Comando: Z =a cinghia dentata AT10/10 Caratteristiche comando: 1= estremità a DX; 2= estr. a SX, 3=doppia estr.; 4= albero cavo NB:Modulo comando visto dall estr. di comando Caratteristiche albero: 1= senza cava linguetta (solo per Alberi con estremità sporgenti); 2=con cava linguetta Lubrificazione pattini a RDS: N=nessun serbatoio di lubrificazione E2=pattini con serbatoi di lubrificazione Classe di velocità pattini a rds: N= normale, S=elevata Attacchi motore: N=interfaccia standard (senza flangia), N=nessuno G= flangia d interfaccia R= con flangia (campana), giunto (diam foro) e riduttore N= numero di disegno TMT per versioni speciali 28

32 29

33 Modello MLT310 DESCRIZIONE Il modulo lineare MLT310 è costituito da un profilo autoportante in lega leggera anodizzato Frameline (sezione 40x80 mm) con montate due guide lineari a 4 ricircoli di sfere sulle quali scorrono 4 pattini che realizzano il movimento lineare (CA capacità di carico media). L azionamento è realizzato tramite cinghia dentata tipo AT10 larghezza 10mm. DIMENSIONI 30

34 Modello MLT310 DATI TECNICI Caratteristica Unità misura Valore Corsa max mm 6000 corse superiori a rich. Corsa per n 1 rotazione albero mm/giro 190 Azionamento Cinghia Dentata AT10/10 Precisione di ripetibilità +/-mm 0,10 Velocità max m/sec 2,5 (4*) Temperatura ammissibile max C 80 Coefficiente di sezione Z-Z *** cm 4 120,33 Coefficiente di sezione Y-Y *** cm 4 67,83 Sistema di scorrimento N 4 Pattini HGH15CA Coppia max applicabile alla puleggia motrice moto orizz. Nm 17,6 Coppia max applicabile alla puleggia motrice moto vert. Nm 14,1 Capacità di carico dinamico secondo Z ed Y kn 4,12 Capacità dinamica momento Mx ** Nm 82 Capacità dinamica momento My ** Nm 180 Capacità dinamica momento Mz ** Nm 180 Massa testate Kg 1,40 Massa carrello kg 1,50 Massa lineare Kg/m 6,10 Intervalli di lubrificazione con serbatoi opzionali E2, ogni 5000Km circa variabili in base alle condizioni di lavoro. (*) A richiesta CODICE D ORDINE: S (**) Momenti, non cumulabili, applicabili al carrello e riferiti ad una durata di km. (***) Modulo di elasticità normale da utilizzare nei calcoli: E = N/mm 2 Fz Z Mz X Mx My Y Fy 31

35 Modello MLT310 OPTIONALS CODICE D ORDINAZIONE MLT 310-1P 1200 N Z 2 1 N N G(14) Sxxx-xxx SERIE MODULO LINEARE Corsa in mm PROTEZIONI: N = senza protezioni F = soffietto COMANDO: Z =a cinghia dentata AT10/10 CARATTERISTICHE COMANDO: 1= estremità a DX; 2= estr. a SX, 3=doppia estr.; 4= albero cavo NB:Modulo comando visto dall estr. di comando CARATTERISTICHE ALBERO: 1= senza cava linguetta (solo per Alberi con estremità sporgenti); 2=con cava linguetta LUBRIFICAZIONE PATTINI A RDS: N=nessun serbatoio di lubrificazione E2=pattini con serbatoi di lubrificazione CLASSE DI VELOCITÀ PATTINI A RDS: N= normale, S=elevata ATTACCHI MOTORE: N= nessuno G= con flangia (campana) e giunto R= con flangia (campana), giunto (Ø foro) e riduttore N DI DISEGNO TMT per versioni speciali 32

36 33

37 Modello MLT320 DESCRIZIONE Il modulo lineare MLT320 è costituito da un profilo autoportante in lega leggera con ossidazione dura profonda Speedy Rail 180M (sezione 180x60 mm) con montate due guide lineari a 4 ricircoli di sfere sulle quali scorrono 4 pattini che realizzano il movimento lineare (CA capacità di carico media, HA capacità di carico elevata). L azionamento è realizzato tramite cinghia dentata tipo AT10 larghezza 32 mm. DIMENSIONI 34

38 Modello MLT320 DATI TECNICI Caratteristica Unità misura Valore Corsa max mm 7200 corse superiori a rich. Corsa per n 1 rotazione albero mm/giro 180 Azionamento Cinghia Dentata AT10/32mm Precisione di ripetibilità +/-mm 0,1 Velocità max m/sec 2,5 (4*) Temperatura ammissibile max C 80 Coefficiente di sezione Z-Z *** cm ,22 Coefficiente di sezione Y-Y *** cm 4 199,31 Coefficiente di sezione torsionale**** cm 4 260,00 Sistema di scorrimento Pattini a 4 rds tipo HGH20CA/HA Coppia max alla puleggia motrice moto orizzontale Nm 53,7 Coppia max alla puleggia motrice moto verticale Nm 43,00 Capacità dinamica momento Mx ** knm 0,33 CA / 0,40 HA Capacità dinamica momento My ** knm 0,43 CA / 0,51 HA Capacità dinamica momento Mz ** knm 0,43 CA / 0,51 HA Capacità di carico dinamica secondo gli assi Y e Z kn 6,42 CA / 7,67 HA Massa testate (2 escluso motoriduttore) Kg 5,9 Massa carrello kg 3,1 Massa lineare kg/m 15,00 Intervalli di lubrificazione con serbatoi opzionali E2, ogni 5000 Km circa variabili in base alle condizioni di lavoro (*) A richiesta CODICE D ORDINE: S (**) Momenti, non cumulabili, applicabili al carrello e riferiti ad una durata di km. (***) Modulo di elasticità normale da utilizzare nei calcoli: E = N/mm 2 (****) Modulo di elasticità tangenziale da utilizzare nei calcoli: G=26000N/mm Gli elementi in gomma posti alle estremità dei moduli lineari ed i tamponi di fine corsa non possono assorbire carichi statici ed energia cinetica. La loro funzione è di indicare la posizione di fine corsa evitando il contatto diretto tra le parti metalliche M2 Z Y Fz X My Fy Mx 35

39 Modello MLT320 OPTIONALS Lubrificatori. I pattini a rds possono essere dotati di un serbatoio d'olio che per capillarità mantiene ben oliate le sfere e le guide. In condizioni di esercizio normali gli intervalli di lubrificazione, montando i serbatoi d'olio opzionali, possono essere ogni 5000Km di funzionamento. CODICE D'ORDINE: E2 Pattini con gabbia ad elevata velocità. I pattini e le guide a ricircolo di sfere possono essere forniti nella versione per velocità elevate fino a 4 m/s. CODICE D ORDINE: S Pattini ad elevata capacità di carico. I pattini a ricircolo di sfere possono essere forniti nella versione allungata ad elevata capacità di carico (HGH25HA). Essi sono intercambiabili con la versione più corta (HGH25CA). Anche sulla versione ad alta capacità di carico è possibile montare il lubrificatore. CODICE D'ORDINE: H Flangia riduttore con giunto Flangia in alluminio Ø int 60, Ø est 100 per il montaggio del riduttore. Giunto tipo Rotex Gs Sh-A CODICE D'ORDINE: G+diametro foro giunto Soffietti: Il modulo prevede la protezione contro impurità tramite le tenute a strisciamento dei pattini, ma in opzione si possono richiedere soffietti in poliuretano che offrono protezione delle guide. Un modulo con soffietto aumenta nella sua lunghezza totale di 200mm ogni 500mm di corsa. CODICE D'ORDINE: F Accessori: Per la scelta di elementi di fissaggio, lubrificazione centralizzata, fine corsa opzionali e soffietti, vedasi la pagina ACCESSORI. CODICE D ORDINAZIONE MLT 320-1P 1750 N Z N C 1 2 E2 G(20) Sxxx SERIE MODULO LINEARE CORSA in mm PROTEZIONI: N=senza protezioni F=soffietto COMANDO: Z=Cinghia dentata CLASSE DI VELOCITÀ PATTINI A RDS N= normale (max 2,5m/s) S= elevata (max 4,m/s) CAPACITA' DI CARICO PATTINI A RDS: C=elevata H=superelevata CARATTERISTICHE COMANDO: 1=estremità albero a DX 2=estremità albero a SX 3=doppia estremità albero NB: modulo visto dall'estremità di comando CARATTERISTICHE ALBERO: 1=senza linguetta 2=con cava per linguetta LUBRIFICAZIONE PATTINI A RDS: N=nessun serbatoio di lubrificazione E2=pattini con serbatoi di lubrificazione ATTACCHI MOTORE: N= nessuno G= con flangia (campana) e giunto R= con flangia (campana), giunto (Ø foro) e riduttore N DISEGNO TMT solo per versioni speciali 36

40 37 qualità certificato

41 Modello MLT330 DESCRIZIONE Il modulo lineare MLT330 è composto da un profilo autoportante in lega leggera con ossidazione dura profonda tipo Speedyrail SR 250M (sezione 250x80 mm), con montate due guide lineari a 4 ricircoli di sfere sulle quali scorrono 4 pattini che realizzano il movimento lineare (CA capacità di carico media - HA capacità di carico elevata). L azionamento è realizzato tramite cinghia dentata tipo AT10 larghezza 50 mm DIMENSIONI 38

42 Modello MLT330 DATI TECNICI Caratteristica Unità misura Valore Corsa max mm 7100 corse superiori a rich. Corsa per n 1 rotazione albero mm/giro 240 Azionamento Cinghia Dentata AT10/50 Precisione di ripetibilità +/-mm 0,1 Velocità max m/sec 2,5 (4*) Temperatura ammissibile max C 80 Coefficiente di sezione Z-Z *** cm Coefficiente di sezione Y-Y *** cm Coefficiente di sezione torsionale **** cm Sistema di scorrimento Pattini a 4 rds HGH25CA/HA Coppia max alla puleggia motrice moto orizzontale Nm 111 Coppia max alla puleggia motrice moto verticale Nm 90 Capacità dinamica momento Mx ** knm CA 0,59 / HA 0,73 Capacità dinamica momento My ** knm CA 0,93 / HA 1,16 Capacità dinamica momento Mz ** knm CA 0,93 / HA 1,16 Capacità di carico dinamica degli assi Y e Z kn CA 9,58 / HA 11,85 Massa testate (n 2) kg 9 Massa carrello kg 2,5 Massa lineare kg/m 24,5 Intervalli di lubrificazione con serbatoi opzionali E2, ogni 5000 Km circa, variabili in base alle condizioni di lavoro (*) A richiesta CODICE D ORDINE: S (**) Momenti, non cumulabili, applicabili al carrello e riferiti ad una durata di km. (***) Modulo di elasticità normale da utilizzare nei calcoli: E = N/mm 2 (****) Modulo di elasticità tangenziale da utilizzare nei calcoli: G=26000N/mm 2 Gli elementi in gomma posti alle estremità dei moduli lineari ed i tamponi di fine corsa non possono assorbire carichi statici ed energia cinetica. La loro funzione è di indicare la posizione di fine corsa evitando il contatto diretto tra le parti metalliche Mz Z Fz X My Fy Mx 39

43 Modello MLT330 OPTIONALS Lubrificatori. I pattini a rds possono essere dotati di un serbatoio d'olio che per capillarità mantiene ben oliate le sfere e le guide. In condizioni di esercizio normali gli intervalli di lubrificazione, montando i serbatoi d'olio opzionali, possono essere ogni 5000Km di funzionamento. CODICE D'ORDINE: E2 Pattini con gabbia ad elevata velocità. I pattini e le guide a ricircolo di sfere possono essere forniti nella versione per velocità elevate fino a 4 m/s. CODICE D ORDINE: S Pattini ad elevata capacità di carico. I pattini a ricircolo di sfere possono essere forniti nella versione allungata ad elevata capacità di carico (HGH25HA). Essi sono intercambiabili con la versione più corta (HGH25CA). Anche sulla versione ad alta capacità di carico è possibile montare il lubrificatore. CODICE D'ORDINE: H Flangia motoriduttore con giunto completo di flangia con 4 fori M8 su Ø 108. Ø int 81, Ø est 125. Il diametro foro sul giunto per la sede dell albero motoriduttore può variare da 18 a 38 mm. CODICE D'ORDINE: G+diametro foro giunto Soffietti: Il modulo prevede la protezione contro impurità tramite le tenute a strisciamento dei pattini, ma in opzione si possono richiedere soffietti in poliuretano che offrono protezione delle guide. Un modulo con soffietto aumenta nella sua lunghezza totale di 200mm ogni 500mm di corsa. CODICE D'ORDINE: F Accessori: Per la scelta di elementi di fissaggio, lubrificazione centralizzata, fine corsa opzionali e soffietti, vedasi la pagina ACCESSORI. CODICE D ORDINAZIONE MLT 330-1P 1750 N Z N C 1 2 E2 G(25) Sxxx SERIE MODULO LINEARE CORSA in mm PROTEZIONI: N=senza protezioni F=soffietto COMANDO: Z=Cinghia dentata CLASSE DI VELOCITÀ PATTINI A RDS: N= normale (max 2,5m/s) S=Elevata (max 4,0m/s) CAPACITA' DI CARICO PATTINI A RDS: C=elevata H=superelevata CARATTERISTICHE COMANDO: 1=estremità albero a DX 2=estremità albero a SX 3=doppia estremità albero NB: modulo visto dall'estremità di comando CARATTERISTICHE ALBERO: 1=senza linguetta 2=con cava per linguetta LUBRIFICAZIONE PATTINI A RDS: N=nessun serbatoio di lubrificazione E2=pattini con serbatoi di lubrificazione ATTACCHI MOTORE: N= nessuno G= con flangia (campana) e giunto R= con flangia (campana), giunto (Ø foro) e riduttore N DISEGNO TMT solo per versioni speciali 40

44 41

45 Modello MLT510 DESCRIZIONE Il modulo lineare MLT510 è costituito da un profilo in lega leggera anodizzata autoportante Gantry Beam (sezione 230x170mm) con montate due guide lineari a 4 ricircoli di sfere sulle quali scorrono 4 pattini che realizzano il movimento lineare (CA capacità di carico media HA capacità di carico elevata) L azionamento è realizzato tramite cinghia dentata tipo AT10 larghezza standard 75mm, larghezza 50mm su richiesta. DIMENSIONI 42

46 Modello MLT510 DATI TECNICI Caratteristica Unità misura Valore Corsa max mm corse superiori a rich. Corsa per n 1 rotazione albero mm/giro 400 Azionamento Cinghia Dentata AT10/75 Precisione di ripetibilità +/-mm 0,1 Velocità max m/sec 2,5 (4*) Temperatura ammissibile max C 80 Coefficiente di sezione dell asse Z-Z *** cm Coefficiente di sezione dell asse Y-Y *** cm Coefficiente di sezione torsionale **** cm Sistema di scorrimento Pattini a 4 rds HGH30 Coppia max. applicabile alla puleggia motrice moto orizzontale (cinghia AT10/75) Nm 265 Coppia max. applicabile alla puleggia motrice moto verticale (cinghia AT10/75) Nm 212 Capacità dinamica momento Mx ** KNm CA 1,16 / HA 1,41 Capacità dinamica momento My ** KNm CA 1,39/HA 1,69 Capacità dinamica momento Mz ** KNm CA 1,39/HA 1,69 Capacità di carico dinamica secondo gli assi Z ed Y KN CA 14,0/HA 17,1 Massa testate (n 2) kg 20 Massa carrello kg 10,50 Massa lineare Kg/m 37 Intervalli di lubrificazione con serbatoi opzionali E2 ogni 5000 km circa, variabili in base alle condizioni di lavoro. (*) A richiesta codice d ordine: S (**) Momenti, non cumulabili, applicabili al carrello e riferiti ad una durata di km. (***) Modulo di elasticità normale da utilizzare nei calcoli: E=70000 N/mm 2 (****) Modulo di elasticità tangenziale da utilizzare nei calcoli: G=26000 N/ mm 2 Gli elementi in gomma posti alle estremità dei moduli lineari ed i tamponi di fine corsa non possono assorbire carichi statici ed energia cinetica. La loro funzione è di indicare la posizione di fine corsa evitando il contatto diretto tra le parti metalliche Mz Z X My Fy Fz Mx Y 43

47 Modello MLT510 OPTIONALS Lubrificatori. I pattini a rds possono essere dotati di un serbatoio d'olio che per capillarità mantiene ben oliate le sfere e le guide. In condizioni di esercizio normali gli intervalli di lubrificazione, montando i serbatoi d'olio opzionali, possono essere ogni 5000Km di funzionamento. CODICE D'ORDINE: E2 Pattini con gabbia ad elevata velocità. I pattini e le guide a ricircolo di sfere possono essere forniti nella versione per velocità elevate fino a 4 m/s. CODICE D ORDINE: S Pattini ad elevata capacità di carico. I pattini a ricircolo di sfere possono essere forniti nella versione allungata ad elevata capacità di carico (HGH25HA). Essi sono intercambiabili con la versione più corta (HGH25CA). Anche sulla versione ad alta capacità di carico è possibile montare il lubrificatore. CODICE D'ORDINE: H Flangia riduttore con giunto Flangia in alluminio Ø int 60, Ø est 100 per il montaggio del riduttore. Giunto tipo Rotex Gs Sh-A CODICE D'ORDINE: G+diametro foro giunto Soffietti: Il modulo prevede la protezione contro impurità tramite le tenute a strisciamento dei pattini ma in opzione si possono richiedere soffietti in poliuretano che offrono protezione delle guide. Un modulo con soffietto aumenta nella sua lunghezza totale di 200mm ogni 500mm di corsa. CODICE D'ORDINE: F Accessori: Per la scelta di elementi di fissaggio, lubrificazione centralizzata, fine corsa opzionali e soffietti, vedasi la pagina ACCESSORI. CODICE D ORDINAZIONE MLT 510-1P 1750 N Z N C 2 1 E2 G Sxxx SERIE MODULO LINEARE CORSA in mm PROTEZIONI: N= nessuna protezione F= soffietti COMANDO: Z= Cinghia dentata AT10/75 Z1= Cinghia dentata AT10/50 CLASSE DI VELOCITA PATTINI A RDS: N= normale (max 2.5 m/s) S= alta (max 4.0 m/s) CAPACITA DI CARICO PATTINI A RDS: C= normale H= elevata CARATTERISTICHE COMANDO: 1= estremità albero a DX 2= estremità albero a SX 3= doppia estremità albero NB: modulo visto dall'estremità di comando CARATTERISTICHE ALBERO: 1= senza linguetta 2= con cava per linguetta LUBRIFICAZIONE PATTINI A RDS: N= nessuna lubrificazione E2= lubrificazione a cartuccia sostituibile ATTACCHI MOTORE: N= nessuno G= con flangia (campana) e giunto R= con flangia (campana), giunto (Ø foro) e riduttore N DISEGNO TMT solo per versioni speciali 44

48 45

49 Modello MLT460 DESCRIZIONE Il modulo lineare MLT460 è costituito da un profilo autoportante in lega leggera con ossidazione dura profonda Speedy Rail 180M (sezione 180x60mm). Il movimento lineare viene realizzato mediante rotelle con mantello in compound plastico che scorrono sulle guide anodizzate. L azionamento è realizzato tramite una cremagliera a denti diritti sezione 20x20 M2 temprata e raddrizzata ed un pignone M2 temprato. DIMENSIONI 46

50 Modello MLT460 DATI TECNICI Caratteristica Unità misura Valore Corsa max mm 7050 corse superiori a rich. Corsa per n 1 rotazione albero (pignone M2 Z=20) mm/giro 125,664mm Azionamento Crem. Mod.2 temprata Precisione di ripetibilità +/-mm 0,1.5 Velocità max m/sec 8 Temperatura ammissibile max C 80 Momento quadratico di superficie dell asse Z-Z * cm ,11 Momento quadratico di superficie dell asse Y-Y * cm 4 127,87 Momento quadratico torsionale** cm 4 260,00 Sistema di scorrimento Guida Speedy Rail Sr180M e rotelle in compound plastico Forza max di avanzamento kn 2,0 Forza max di avanzamento cremagliera rettificata (CR) kn 3,0 Capacità dinamica momento Mx *** knm 0,1 Capacità dinamica momento My *** knm 0,088 Capacità dinamica momento Mz *** knm 0,154 Capacità di carico dinamico secondo asse Y: Fy kn 1,400 Capacità di carico dinamico secondo asse Z: Fz kn 0,800 Massa carrello kg 7,00 Massa lineare Kg/m 14,00 (*) Modulo di elasticità normale da utilizzare nei calcoli: E=70000N/mm 2 (**) Modulo di elasticità tangenziale da utilizzare nei calcoli: G=26000N/mm 2 (***) Momenti, non cumulabili, applicabili al carrello e riferiti ad una durata di km Gli elementi in gomma posti alle estremità dei moduli lineari ed i tamponi di fine corsa non possono assorbire carichi statici ed energia cinetica. La loro funzione è di indicare la posizione di fine corsa evitando il contatto diretto tra le parti metalliche My Z Fz Mz X Y Fy Mx 47

51 Modello MLT460 OPTIONALS Capacità di carico. l moduli lineari MLT460 montano delle rotelle standard con mantello sagomato a V. In caso le capacità di carico del modulo standard non fossero sufficienti è possibile montare dei supporti a blocchetto dotati di n 2 rotelle ciascuno o dei supporti oscillanti dotati di 4 rotelle ciascuno. In questa configurazione aumentano considerevolmente i valori di carico ammissibili del carrello (opzione a disegno). Accessori. Per la scelta di elementi di fissaggio, lubrificazione centralizzata, fine corsa opzionali vedasi la pagina ACCESSORI. CODICE D ORDINAZIONE MLT 460-1R 1750 N CT 1 S N Sxxx SERIE MODULO LINEARE CORSA in mm PROTEZIONI: N=senza protezioni COMANDO: CT=Cremagliera Mod.2 20x20mm denti dritti, temprata e raddrizzata CR=Cremagliera Mod. 2 20x20 mm denti inclinati rettificati CARATTERISTICHE PIGNONE: 1=Pignone temprato Z=20 con foro lavorato spacco chiavetta TAMPONI DI FINE CORSA: S=standard montati sulle testate R=tamponi di fine corsa aggiuntivi regolabili ATTACCHI MOTORE: N= con foro centraggio F= con flangia R= con flangia e riduttore N DISEGNO TMT solo per versioni speciali 48

52 49

53 Modello MLT480 DESCRIZIONE li modulo lineare MLT480 è costituito da un profilo autoportante in lega leggera, con ossidazione dura profonda Speedy Rail 250M (sezione 250x80) Il movimento lineare è realizzato mediante supporti a rotelle cilindriche con mantello in compound plastico che scorrono sulle guide anodizzate. L azionamento è realizzato tramite una cremagliera a denti diritti sezione 30x30mm M3 temprata e raddrizzata, e da un pignone temprato. DIMENSIONI 50

54 Modello MLT480 DATI TECNICI Caratteristica Unità misura Valore Corsa max mm 6950 corse superiori a rich. Corsa per n 1 rotazione albero (pignone M3 Z=21) mm/giro 197,92 Azionamento Pignone - cremagliera temprati M3 Precisione di ripetibilità +/-mm 0,15 Velocità max m/sec 8 Temperatura ammissibile max C 80 Momento quadratico di superficie dell asse Z-Z ** cm Momento quadratico di superficie dell asse Y-Y ** cm Momento quadratico torsionale*** cm Sistema di scorrimento Guida Speedy Rail Sr250 e rotelle in compound plastico Forza max di avanzamento kn 4 Forza max di avanzamento cremagliera rettificata (CR) kn 7 Capacità dinamica momento Mx * knm 0,29 Capacità dinamica momento My * knm 0,45 Capacità dinamica momento Mz * knm 0,45 Capacità di carico dinamico assi secondo Y e Z kn 3,61 Massa carrello (escluso motoriduttore) kg 15 Massa lineare kg/m 21 (*) Momenti, non cumulabili, applicati al carrello e riferiti ad una durata di km. (**) Modulo di elasticità normale da utilizzare nei calcoli: E = N/mm 2 (***) Modulo di elasticità tangenziale da utilizzare nei calcoli: G = N/mm 2 Gli elementi in gomma posti alle estremità dei moduli lineari ed i tamponi di fine corsa non possono assorbire carichi statici ed energia cinetica. La loro funzione è di indicare la posizione di fine corsa evitando il contatto diretto tra le parti metalliche Z Mz Y My Fy Fz X Mx 51

55 Modello MLT480 OPTIONALS Lubrificazione. Le guide Speedy Rail non devono essere lubrificate e non hanno bisogno di manutenzione. Le rotelle sono disponibili in versione con lubrificazione periodica COD. P, o in versione dotate di lubrificazione a vita, COD. V. In ambienti con elevata temperatura o con elevata presenza di polveri, si consiglia l'utilizzo di rotelle dotate di lubrificazione periodica. Capacità di carico. Il modulo lineare MLT480 è dotato di supporti standard a 2 rotelle. In caso le capacità di carico del modulo standard non fossero sufficienti è possibile montare supporti oscillanti dotati di 4 rotelle ciascuno (opzione a disegno). In questa configurazione si raddoppiano i valori di carico ammissibile del carrello. Accessori: Per la scelta di elementi di fissaggio, lubrificazione centralizzata e fine corsa opzionali vedasi la pagina ACCESSORI. CODICE D ORDINAZIONE MLT 480-1R 1750 N CT 1 V N Sxxx SERIE MODULO LINEARE CORSA in mm PROTEZIONI: N=senza protezioni COMANDO: CT=cremagliera Mod.3 30x30mm denti dritti, temprata e raddrizzata CR=cremagliera Mod.3 29x29 mm denti inclinati rettificati CARATTERISTICHE COMANDO: 1=Pignone temprato DP xx con foro diametro xx lavorato con spacco chiavetta LUBRIFICAZIONE ROTELLE: P=Rotelle dotate di ingrassatore per la lubrificazione periodica V=Rotelle lubrificate a vita ATTACCHI MOTORE: N= con foro centraggio F= con flangia R= con flangia e riduttore N DISEGNO TMT solo per versioni speciali 52

56 53

57 Modello MLT650 DESCRIZIONE Il modulo lineare MLT650 è costituito da un profilo autoportante in lega leggera anodizzata Gantry Beam (sezione 170x230 mm) con montate 2 guide tipo Steel Rail (sezione 35x16 mm), in acciaio legato temprate e lucidate. Il movimento lineare viene realizzato mediante rotelle cilindriche in acciaio temprato e rettificato. L azionamento è realizzato tramite una cremagliera a denti diritti sezione 30x30mm M3 temprata e raddrizzata, e da un pignone temprato o in alternativa tramite una cremagliera sezione 29x29 mm M3 temprata, totalmente rettificata e con denti elicoidali DIMENSIONI 54

58 Modello MLT650 DATI TECNICI Caratteristica Unità misura Valore Corsa max mm corse superiori a rich. Corsa pern 1 rotazione albero (pignone M3 Z=21)- mm/giro 197,92 Azionamento Pignone-Cremagliera temprati Precisione di ripetibilità +/-mm 0,1 (0,05 *) Velocità max m/sec 8 Temperatura ammissibile max C 80 Coefficiente di sezione dell asse Z-Z ** cm Coefficiente di sezione dell asse Y-Y ** cm Coefficiente di sezione torsionale *** cm Sistema di scorrimento Guide Steel Rail F (35X16) + supporti a rotelle con mantello in acciaio Forza max di avanzamento kn 4 Forza max di avanzamento cremagliera rettificata (CR) kn 7 Capacità dinamica momento Mx **** knm 1,15 Capacità dinamica momento My **** knm 1,53 Capacità dinamica momento Mz **** knm 1,53 Capacità di carico dinamico assi secondo Y e Z kn 10,17 Massa carrello (escluso motoriduttore) kg 23,50 Massa lineare kg/m 40,00 Intervalli di lubrificazione variabili in base alle condizioni di lavoro (*) A richiesta cremagliera e pignone a denti inclinati rettificati. CODICE D ORDINE: CR (**) Modulo di elasticità normale da utilizzare nei calcoli: E = N/mm 2 (***) Modulo di elasticità tangenziale da utilizzare nei calcoli: G = N/mm 2 (****) Momenti, non cumulabili, applicabili al carrello e riferiti ad una durata di km Gli elementi in gomma posti alle estremità dei moduli lineari ed i tamponi di fine corsa non possono assorbire carichi statici ed energia cinetica. La loro funzione è di indicare la posizione di fine corsa evitando il contatto diretto tra le parti metalliche Z Mz Mx My Fz X y Fy 55

59 Modello MLT650 OPTIONALS Lubrificazione. li modulo lineare MLT650 monta dei supporti oscillanti dotati ciascuno di 4 rotelle in acciaio di diametro 40mm. Sono disponibili sia nella versione con rotelle lubrificate a vita, sia nella versione con rotelle dotate di ingrassatore (consigliata per alte velocità e ambienti polverosi). Distributore d olio. Concepito per ottenere la lubrificazione costante delle piste di scorrimento, è dotato di due feltrini che pescano olio all interno della scatola metallica distribuendolo uniformemente lungo tutto il profilo in acciaio. Il distributore contiene 25cc di olio viscosità 460 cst a 40 C (ASTM445) che sono sufficienti alla lubrificazione per una percorrenza di 1000km. CODICE D ORDINE: DB Accessori: Per la scelta di elementi di fissaggio, lubrificazione centralizzata e fine corsa opzionali vedasi la pagina ACCESSORI. CODICE D ORDINAZIONE MLT 650-1R 1750 N CT 1 P N Sxxx SERIE MODULO LINEARE CORSA in mm PROTEZIONI: N= Senza protezioni COMANDO: CT= Cremagliera Mod.3 30x30mm denti dritti, temprata e raddrizzata CR= Cremagliere Mod.3 29x29mm denti elicoidali, temprata, totalmente rettificata CARATTERISTICHE COMANDO: 1=Pignone temprato DP 66 con foro diametro xx lavorato con spacco chiavetta LUBRIFICAZIONE ROTELLE: P= Rotelle dotate di ingrassatore per la lubrificazione periodica V= Rotelle lubrificate a vita DB= Carrello dotato di n 2 distributori d olio ATTACCHI MOTORE: N= con foro centraggio F= con flangia R= con flangia e riduttore N DISEGNO TMT solo per versioni speciali 56

60 Modello MLT360 57

61 Modello MLT360 DESCRIZIONE Il modulo lineare MLT360 è costituito da un profilo autoportante in lega leggera con ossidazione dura profonda Speedy Rail 180M (sezione 180x60 mm) con montate due guide lineari a 4 ricircoli di sfere sulle quali scorrono 4 pattini che realizzano il movimento lineare (CA capacità di carico media, HA capacità di carico elevata). L azionamento è realizzato tramite una cremagliera a denti diritti sezione 20x20 mm M2 temprata e raddrizzata e un pignone temprato o in alternativa tramite una cremagliera sezione 19x19 mm M2 temprata, totalmente rettificata e con denti elicoidali. DIMENSIONI 58

62 Modello MLT360 DATI TECNICI Caratteristica Unità misura Valore Corsa max mm 7200 corse superiori a rich. Corsa per n 1 rotazione albero (pignone m2 Z=19) mm/giro 119,38mm Azionamento Pignone e cremagliera M2 temprati Precisione di ripetibilità +/-mm 0,1 (0,05*) Velocità max m/sec 2,5 (4**) Temperatura ammissibile max C 80 Coefficiente di sezione Z-Z *** cm ,22 Coefficiente di sezione Y-Y *** cm 4 199,31 Coefficiente di sezione torsionale**** cm 4 260,00 Sistema di scorrimento Pattini a 4 rds tipo HGH20CA/HA Forza max di avanzamento kn 2,00 Forza max di avanzamento cremagliera rettificata (CR) kn 3,00 Capacità dinamica momento Mx ***** knm CA 0,32 / HA 0,40 Capacità dinamica momento My ***** knm CA 0,36 / HA 0,44 Capacità dinamica momento Mz ***** knm CA 0,36 / HA 0,44 Capacità di carico dinamica degli assi Y e Z kn CA 6,24 / HA 7,66 Massa carrello (escluso motoriduttore) kg 3,1 Massa lineare kg/m 18 Intervalli di lubrificazione con serbatoi opzionali E2, ogni 5000 Km circa, variabili in base alle condizioni di lavoro (*) A richiesta CODICE D ORDINE: CR (**) A richiesta CODICE D ORDINE: S (***) Modulo di elasticità normale da utilizzare nei calcoli: E = N/mm 2 (****) Modulo di elasticità tangenziale da utilizzare nei calcoli: G = N/mm (*****) Momenti, non cumulabili, applicabili al carrello e riferiti all asse mediano del carrello. Gli elementi in gomma posti alle estremità dei moduli lineari ed i tamponi di fine corsa non possono assorbire carichi statici ed energia cinetica. La loro funzione è di indicare la posizione di fine corsa evitando il contatto diretto tra le parti metalliche Z My Mz X Y Fz Mx Fy 59

63 Modello MLT360 OPTIONALS Lubrificatori. I pattini a rds possono essere dotati di un serbatoio d'olio che per capillarità mantiene ben oliate le sfere e le guide. In condizioni di esercizio normali gli intervalli di lubrificazione, montando i serbatoi d'olio opzionali, possono essere ogni 5000Km di funzionamento. CODICE D'ORDINE: E2 Pattini con gabbia ad elevata velocità. I pattini e le guide a ricircolo di sfere possono essere forniti nella versione per velocità elevate fino a 4 m/s. CODICE D ORDINE: S Pattini ad elevata capacità di carico. I pattini a ricircolo di sfere possono essere forniti nella versione allungata ad elevata capacità di carico (HGH25HA). Essi sono intercambiabili con la versione più corta (HGH25CA). Anche sulla versione ad alta capacità di carico è possibile montare il lubrificatore. CODICE D'ORDINE: H Cremagliera Mod. 2 19x19 mm. Denti elicoidali, temprata, totalmente rettificata in abbinamento ad un pignone Z=18 temprato, totalmente rettificato. CODICE D'ORDINE: CR Soffietti: Il modulo prevede la protezione contro impurità tramite le tenute a strisciamento dei pattini, ma in opzione si possono richiedere soffietti in poliuretano che offrono protezione delle guide. Un modulo con soffietto aumenta nella sua lunghezza totale di 200mm ogni 500mm di corsa. CODICE D'ORDINE: F Accessori: Per la scelta di elementi di fissaggio, lubrificazione centralizzata, fine corsa opzionali e soffietti, vedasi la pagina ACCESSORI. CODICE D ORDINAZIONE MLT360-1P 1750 N CT N C 1 E2 N Sxxx SERIE MODULO LINEARE CORSA in mm PROTEZIONI: N=senza protezioni F=soffietto COMANDO: CT=Cremagliera Mod.2 20x20mm denti dritti, temprata e raddrizzata CR=Cremagliera Mod.2 19x19mm denti elicoidali, totalmente rettificata CLASSE DI VELOCITÀ PATTINI A RDS: N= normale (max 2,5m/s) S= elevata (max 4m/s) CAPACITA' DI CARICO PATTINI A RDS: C=elevata H=superelevata CARATTERISTICHE COMANDO: 1=Pignone temprato con foro lavorato spacco chiavetta LUBRIFICAZIONE PATTINI A RDS: N=nessun serbatoio di lubrificazione E2=pattini con serbatoi di lubrificazione ATTACCHI MOTORE: N= con foro centraggio F= con flangia R= con flangia e riduttore N DISEGNO TMT solo per versioni speciali 60

MODULI LINEARI MONDIAL

MODULI LINEARI MONDIAL Ottobre 2007 MODULI LINEARI MONDIAL Serie MLM1 AZIENDA CON SISTEMA QUALITA CERTIFICATO DA DNV ====UNI EN ISO 9001 :2000==== MONDIAL S.p.A. Via Keplero 18-20124 Milano Tel.0266811- www.mondial.it MODULI

Dettagli

UNITA LINEARE ML 120 Pro Cinghia

UNITA LINEARE ML 120 Pro Cinghia UNITA LINEARE ML 120 Pro Cinghia ML 120Pro C 24 ML 120ProC 22 Testata motorizzata Unità lineare Unità ML 120ProC-22(o24) - corsa - lato x (A o B) Dati Tecnici Unità 120-22 120-24 Velocita di avanzamento

Dettagli

LINEAR MODULI E LINEAR SLITTE

LINEAR MODULI E LINEAR SLITTE LINEAR MODULI E LINEAR SLITTE 2 Indice Guide Lineari Motorizzabi Serie GD - - M pag. 4 Momenti Statici e Carichi Limite pag. 6 Guide Lineari Motorizzabili Serie IL - - M pag. 7 Momenti Statici e Carichi

Dettagli

ASSE ELETTRICO SERIE ELEKTRO SVAK ATTUATORI

ASSE ELETTRICO SERIE ELEKTRO SVAK ATTUATORI ASSE ELETTRICO SERIE ELEKTRO SVAK 1 ASSE ELETTRICO SERIE ELEKTRO SVAK Questo asse elettrico senza stelo a cinghia è caratterizzato dal fatto che il gruppo motore e riduttore è solidale con il carrello,

Dettagli

LINEAR MODULI E LINEAR SLITTE

LINEAR MODULI E LINEAR SLITTE LINEAR MODULI E LINEAR SLITTE 2 Indice Guide Lineari Motorizzabi Serie GD - - M pag. 4 PROFILO Mod. 45/90 pag. 6 Momenti Statici e Carichi Limite pag. 6 Guide Lineari Motorizzabili Serie IL 63 M pag. 7

Dettagli

MotionLine hp. Caratteristiche generali

MotionLine hp. Caratteristiche generali Caratteristiche generali La linea MotionLlne HP è stata realizzata per coprire le applicazioni in cui è richiesta protezione della parti meccaniche interne da polvere o altri corpi estranei. E realizzata

Dettagli

TLY MODULI LINEARI MOTORIZZABILI

TLY MODULI LINEARI MOTORIZZABILI TLY MODULI LINEARI MOTORIZZABILI La famiglia di prodotti TLY è stata progettata ricercando elevate prestazioni, qualità e semplicità costruttiva. Vengono utilizzati estrusi in alluminio autoportanti su

Dettagli

INTECNO TRANSTECNO. Unità Lineari a Cinghia ed a Vite. member of. group

INTECNO TRANSTECNO. Unità Lineari a Cinghia ed a Vite. member of. group 2 0 1 6 INTECNO Unità Lineari a Cinghia ed a Vite member of TRANSTECNO group ARC/HRC Guide lineari a ricircolo di sfere Indice Pagina Serie MTJ ECO A1 A Unità Lineari a Cinghia Serie MTJ e MRJ Serie MTJZ

Dettagli

L 130 45 180 CORSA = L- 180

L 130 45 180 CORSA = L- 180 APPLICAZIONI Unita' lineare con cinghia 16 AT10 Art.810016 10 L 10 151 65 68 129.6 MVF0F Bonfiglioli 45 CORSA = L- CINGHIA 16 AT10: TRAZIONE MAX CARICO DI ROTTURA CARRELLO: ROTELLA: CARICO STATICO CARICO

Dettagli

Accessori per guide lineari

Accessori per guide lineari Accessori per guide lineari Codice 6501 Raschiaolio bricar dx Completo di feltro e molla di pressione Da utilizzare con bricar concentrico Ø 12 codice 6535 Vedi Applicazioni e f g h l Oliatore UNI 2663-7

Dettagli

ASSE ELETTRICO SERIE ELEKTRO SHAK ATTUATORI

ASSE ELETTRICO SERIE ELEKTRO SHAK ATTUATORI ASSE ELETTRICO SERIE ELEKTRO SHAK 1 ASSE ELETTRICO SERIE ELEKTRO SHAK Cilindro elettrico senza stelo a cinghia con interfaccia di tipo V-Lock. La struttura del cilindro viene realizzata con un robusto

Dettagli

Linear and Motion Solutions. Moduli lineari NOVITÀ. Linea AXNPlus ML 02

Linear and Motion Solutions. Moduli lineari NOVITÀ. Linea AXNPlus ML 02 Moduli lineari Linear and Motion Solutions NOVITÀ Linea AXNPlus ML 02 Indice Panoramica prodotti 2-17 Basic-Line AXN 18-25 Basic-Line AXNP lus 26-31 Compact-Line AXC-S 32-39 Double-Line AXDL 40-51 Linear

Dettagli

DICTATROLLEY DECELERATORI IDRAULICI DI VELOCITA REGOLABILI (BREVETTATO)

DICTATROLLEY DECELERATORI IDRAULICI DI VELOCITA REGOLABILI (BREVETTATO) DICTATROLLEY DECELERATORI IDRAULICI DI VELOCITA REGOLABILI (BREVETTATO) 3.16 I Dicta Trolley sono dei deceleratori lineari di velocità, concepiti per l applicazione a grandi masse lavoranti per corse lunghe.

Dettagli

[Selezionare la data] [ ] Unità lineari protette Due versioni: a cinghia e a vite, Tre taglie: Protezione con lamina d acciao unità lineari

[Selezionare la data] [ ] Unità lineari protette Due versioni: a cinghia e a vite, Tre taglie: Protezione con lamina d acciao unità lineari [Selezionare la data] [ ] Unità lineari protette Due versioni: a cinghia e a vite, Tre taglie: 90-120-160 Protezione con lamina d acciao unità lineari UNITÀ LINEARI MOTIONLINE Pro Indice INDICE Caratteristiche

Dettagli

Guide Lineari Motorizzabili serie MDR

Guide Lineari Motorizzabili serie MDR Guide Lineari Motorizzabili serie MDR Le guide lineari motorizzabili serie MDR fanno parte di quei sistemi di movimentazione sono sistemi di movimentazione impiegati nei casi in cui venga richiesto un

Dettagli

MODULI LINEARI. Line Tech. Novità all interno ORGANI DI TRASMISSIONE

MODULI LINEARI. Line Tech. Novità all interno ORGANI DI TRASMISSIONE Novità all interno MODULI LINEARI Line Tech ORGANI DI TRASMISSIONE Moduli lineari LINE TECH Profilo anodizzato ottenuto per estrusione Guida lineare a ricircolo di sfere (LM3-LM5), guida a rulli per carichi

Dettagli

Taglie 50, 65, 80. Accessori per fissaggio cablaggi Presenza di canalizzazioni interne per rilubrificazione Ampia gamma di accessori per staffaggio

Taglie 50, 65, 80. Accessori per fissaggio cablaggi Presenza di canalizzazioni interne per rilubrificazione Ampia gamma di accessori per staffaggio > Assi elettromeccanici Serie 5E C_Electrics > 206 Assi elettromeccanici Serie 5E Novità Taglie 50, 65, 80 Sistema multiposizione con trasmissione del movimento a cinghia dentata Adatto per alte dinamiche

Dettagli

M/48800/P LINTRA Cilindri cinghie dentate

M/48800/P LINTRA Cilindri cinghie dentate M/48800/P LINTR Cilindri cinghie dentate Versione impieghi pesanti - dimensioni cilindro: 16, 5, 40 & 63 Carichi pesanti, guida lineare di precisione Dinamica elevata Profili resistenti alla torsione e

Dettagli

Riduttori epicicloidali a gioco ridotto Linea General

Riduttori epicicloidali a gioco ridotto Linea General Riduttori epicicloidali a gioco ridotto Linea General alpha Value Line Talenti individuali Riduttore epicicloidale a gioco ridotto con albero (P, PL, PS, PR) o flangia in uscita (PT)) Funzionamento ciclico

Dettagli

MODULI LINEARI KK. Hiwin ORGANI DI TRASMISSIONE

MODULI LINEARI KK. Hiwin ORGANI DI TRASMISSIONE Novità all interno MODULI LINEARI KK Hiwin ORGANI DI TRASMISSIONE Figura 1 Figura 2 Moduli lineari KK Facile installazione e manutenzione, semplice integrazione nella strruttura del cliente Compatto e

Dettagli

CARATTERISTICHE DELLE GUIDE A RICIRCOLO DI SFERE

CARATTERISTICHE DELLE GUIDE A RICIRCOLO DI SFERE CARATTERISTICHE DELLE GUIDE A RICIRCOLO DI SFERE Elevata precisione di posizionamento Quando un pattino sottoposto ad un carico viene movimentato, si genera una condizione di attrito in conseguenza dell

Dettagli

TLZ MODULI LINEARI MOTORIZZABILI

TLZ MODULI LINEARI MOTORIZZABILI TLZ MODULI LINEARI MOTORIZZABILI www.faitgroup.it La famiglia di prodotti TLZ è stata progettata ricercando elevate prestazioni, qualità e semplicità costruttiva. Vengono utilizzati estrusi in alluminio

Dettagli

Indice LITEK. Sistemi lineari. Tabella comparativa unità lineari... Tipologie di movimentazioni... Esempi di configurazioni...

Indice LITEK. Sistemi lineari. Tabella comparativa unità lineari... Tipologie di movimentazioni... Esempi di configurazioni... LITEK Indice LITEK Sistemi lineari Modello... Modello 70... Modello 72... Modello 90... Modello 100... Modello... Modello 101... Modello 160... Tabella comparativa unità lineari... Tipologie di movimentazioni...

Dettagli

Linear and Motion Solutions. Moduli lineari NOVITÀ. Basic-Line AXN 100 con pattino a ricircolo

Linear and Motion Solutions. Moduli lineari NOVITÀ. Basic-Line AXN 100 con pattino a ricircolo Moduli lineari Linear and Motion Solutions NOVITÀ Basic-Line AXN 100 con pattino a ricircolo ML 2009 Indice 1. Descrizione prodotti pagina Panoramica prodotti Basic-Line AXN...................... 5 Compact-Line

Dettagli

Modulo lineare con profilo in alluminio Hepco PDU2

Modulo lineare con profilo in alluminio Hepco PDU2 Modulo lineare con profilo in alluminio Hepco PDU2 ORGANI DI TRASMISSIONE INTRODUZIONE Il nuovo modulo lineare con trasmissione a cinghia Hepco PDU2, commercializzato in Italia da MONDIAL S.p.A. Milano,

Dettagli

ATTUATORI ELETTROMECCANICI LINEARI

ATTUATORI ELETTROMECCANICI LINEARI VISIONE GENERALE DEL SISTEMA Introduzione: Gli attuatori elettromeccanici NC sono una combinazione di viti a ricircolo di sfere e viti trapezoidali azionate da motori elettrici che muovono un perno cilindrico,

Dettagli

Riduttori Epicicloidali di precisione serie MP TR rapporti da 1:3 a 1:1000 coppie nominali da 12 a 1000 Nm esecuzioni assiali e ortogonali

Riduttori Epicicloidali di precisione serie MP TR rapporti da 1:3 a 1:1000 coppie nominali da 12 a 1000 Nm esecuzioni assiali e ortogonali Riduttori Epicicloidali di precisione serie MP TR rapporti da 1:3 a 1:1000 coppie nominali da 12 a 1000 Nm esecuzioni assiali e ortogonali ITE Industrialtecnoelettrica Srl by TECNOINGRANAGGI RIDUTTORI

Dettagli

MODULI LINEARI MONDIAL

MODULI LINEARI MONDIAL Maggio 2007 MODULI LINEARI MONDIAL Serie MLM6 AZIENDA CON SISTEMA QUALITA CERTIFICATO DA DNV ====UNI EN ISO 9001==== MONDIAL S.p.A. Via Keplero 18-20124 Milano Tel.0266811- www.mondial.it MODULI LINEARI

Dettagli

STAR. Guide a sfere e a rulli su rotaia con cremagliera. Linear Motion and Assembly Technologies RI /

STAR. Guide a sfere e a rulli su rotaia con cremagliera. Linear Motion and Assembly Technologies RI / STAR STAR Guide a sfere e a rulli su rotaia con cremagliera RI 82 217/2001-06 Linear Motion and Assembly Technologies Guide a sfere e guide a rulli su rotaia, con cremagliera Presentazione del prodotto

Dettagli

Moduli lineari. Linear and Motion Solutions

Moduli lineari. Linear and Motion Solutions Moduli lineari Linear and Motion Solutions ML 2008 Indice 1. Descrizione prodotti pagina Panoramica prodotti Moduli lineari AXN.... 5 Moduli lineari AXC / AXS... 6-7 Tavole lineari AXLT... 8 Descrizione

Dettagli

LA SFERA. LA SFERA SRL via Como, Cernusco sul Naviglio (MI) Tel fax

LA SFERA. LA SFERA SRL via Como, Cernusco sul Naviglio (MI) Tel fax LA SFERA SRL via Como, 11 20063 Cernusco sul Naviglio (MI) Tel. 02 92142138 fax 02 92142151 www.lasfera.com lasfera@lasfera.com CATALOGO GUIDE Guide CSK Costruzione Caratteristiche I quattro treni di sfere

Dettagli

LA VOSTRA GUIDA AI MODULI LINEARI

LA VOSTRA GUIDA AI MODULI LINEARI SNR LINEAR MOTION: LA VOSTRA GUIDA AI MODULI LINEARI Un costruttore di cuscinetti di dimensione mondiale Da quasi un secolo NTN-SNR progetta, sviluppa e produce cuscinetti. Oggi con la sua rete commerciale,

Dettagli

Tavole su pattini e rotaie TKK

Tavole su pattini e rotaie TKK con guide a sfere su rotaia e vite a sfere R310IT 2501 (2008.04) The Drive & Control Company Bosch Rexroth AG Linear Motion and Assembly Technologies Guide a sfere su rotaia Guide a rulli su rotaia Guide

Dettagli

Medesima altezza d ingombro non è necessario utilizzare piastre di base. Non è necessario utilizzare nessuna piastra di base.

Medesima altezza d ingombro non è necessario utilizzare piastre di base. Non è necessario utilizzare nessuna piastra di base. Vantaggi KSZ e KGZ Medesima altezza d ingombro non è necessario utilizzare piastre di base Martinetto I rinvii angolari KSZ e KGZ della ZIMM hanno la stessa altezza d ingombro dei martinetti ZIMM. Non

Dettagli

M Modulo di rotazione - asse orizzontale DMH 200 Carico max N azionamento manuale. modulog

M Modulo di rotazione - asse orizzontale DMH 200 Carico max N azionamento manuale. modulog Modulo di rotazione - asse orizzontale DMH 200 Carico max. 2.000 N Edizione 5-16 I M 1.101 Vantaggi Rotazione in entrambe le direzioni Indexaggio sicuro Possibilità di rotazione e indexaggio con una sola

Dettagli

Servomech 1.4 ATTUATORI LINEARI A RICIRCOLO DI SFERE Serie BSA

Servomech 1.4 ATTUATORI LINEARI A RICIRCOLO DI SFERE Serie BSA 1.4 ATTUATORI LINEARI A RICIRCOLO DI SFERE Serie BSA Tabella caratteristiche tecniche GRANDEZZA CARATTERISTICHE BSA 10 BSA 20 BSA 25 BSA 30 BSA 40 Diametro stelo [mm] 25 25 30 35 40 Diametro tubo di protezione

Dettagli

Sistemi ad attrito con movimento lineare

Sistemi ad attrito con movimento lineare 115 Sistemi ad attrito con movimento lineare Con l esperienza di uno dei leader mondiali nel design e nella produzione di sistemi scorrevoli, Accuride presenta una gamma di guide lineari portanti ad attrito

Dettagli

Attuatori con guida integrata Serie QCT e QCB

Attuatori con guida integrata Serie QCT e QCB > Cilindri Serie QC Attuatori con guida integrata Serie QCT e QCB Doppio effetto, magnetici, guidati ø 20, 25, 32, 40, 50, 63 mm Sensori magnetici a scomparsa Montaggio su entrambi i lati. QCT: versione

Dettagli

Linearmoduli Compact. con azionamento a vite o a cinghia dentata R310IT 2602 ( ) The Drive & Control Company

Linearmoduli Compact. con azionamento a vite o a cinghia dentata R310IT 2602 ( ) The Drive & Control Company con azionamento a vite o a cinghia dentata R310IT 2602 (2007.02) The Drive & Control Company Bosch Rexroth AG Linear Motion and Assembly Technologies Guide a sfere su rotaia Guide a rulli su rotaia Guide

Dettagli

Modulo lineare MLM7 N

Modulo lineare MLM7 N Modulo lineare MLM7 N Prestazioni dinamiche elevate Esecuzione robusta Elevata capacità di carico Elevata precisione di posizionamento Gamma potenziata con il nuovo modulo MLM7 N DALL ESPERIENZA E DAL

Dettagli

drylin N Guide lineari miniaturizzate

drylin N Guide lineari miniaturizzate drylin N Guide lineari aturizzate Spessori e superfici di ingombro ridotti Funzionamento silenzioso Massima affidabilità in ambienti sporchi Elevate velocità Elevate accelerazioni Esente da lubrificazione

Dettagli

PRESENTAZIONE DEI PRODOTTI

PRESENTAZIONE DEI PRODOTTI PRESENTAZIONE DEI PRODOTTI TUTTO DAL MEDESIMO FORNITORE PRODUZIONE, COSTRUZIONE, INGEGNERIA E MAGAZZINO Operiamo nel settore delle macchine speciali offrendo soluzioni personalizzate e integrate, quali

Dettagli

Smart System FrontespizioSmartSystem.indd 1 22/11/ :30:42

Smart System FrontespizioSmartSystem.indd 1 22/11/ :30:42 mart ystem Con voi. In movimento. Rollon.p.A. nasce nel 1975 come produttore di componenti per la movimentazione lineare. Oggi il gruppo Rollon è leader nella progettazione, produzione e commercializzazione

Dettagli

ATTUATORE ROTANTE SERIE R3

ATTUATORE ROTANTE SERIE R3 ATTUATORE ROTANTE SERIE R Attuatore a doppia cremagliera con sistema a ripresa del gioco. Angolo di rotazione, regolabile, da a. Gli attuatori rotanti della serie R possono essere forniti con finecorsa

Dettagli

VITI A RICIRCOLO DI SFERE

VITI A RICIRCOLO DI SFERE VITI A RICIRCOLO DI SFERE VITI A RICIRCOLO DI SFERE KGS Specifiche tecniche viti a ricircolo di sfere KGS Diametro: 12 80 mm standard Passo: 5 50 mm standard Principi: 1 5 Direzione di rotazione: destrorsa,

Dettagli

PINZE P PINZE A DUE GRIFFE PARALLELE SERIE P1K PAG. K5-2 P PINZE A DUE GRIFFE PARALLELE SERIE P2K PAG. K5-7

PINZE P PINZE A DUE GRIFFE PARALLELE SERIE P1K PAG. K5-2 P PINZE A DUE GRIFFE PARALLELE SERIE P2K PAG. K5-7 P A DUE GRIFFE PARALLELE SERIE P1K PAG. K5-2 P A DUE GRIFFE PARALLELE SERIE P2K PAG. K5-7 P A DUE GRIFFE PARALLELE A CORSA LUNGA SERIE P4K PAG. K5-11 P A DUE GRIFFE FULCRATE SERIE P7K PAG. K5-15 P A DUE

Dettagli

TORNIO PARALLELO PONTIGGIA MOD.NH 450

TORNIO PARALLELO PONTIGGIA MOD.NH 450 TORNIO PARALLELO PONTIGGIA MOD.NH 450 ALTEZZA PUNTE MM. 450 - DISTANZA PUNTE MM. 7000 IL BANCALE - Monolitico: appoggia a terra per tutta la lunghezza. - Guide del carro e della contropunta temprate ad

Dettagli

INTECNO. LINEAR Motion TRANSTECNO. UNITÀ LINEARI A CINGHIA SERIE MTJ e MRJ BY. member of. group

INTECNO. LINEAR Motion TRANSTECNO. UNITÀ LINEARI A CINGHIA SERIE MTJ e MRJ BY. member of. group LINEAR Motion UNITÀ LINEARI A CINGHIA SERIE BY member of TRANSTECNO group 2012 INTECNO UNITÀ LINEARI A CINGHIA Indice Pagina Caratteristiche Come ordinare Dati tecnici Disegno costruttivo A1 A3 A4 A6

Dettagli

ATTUATORE ROTANTE SERIE R3

ATTUATORE ROTANTE SERIE R3 ATTUATORE ROTANTE SERIE R Attuatore a doppia cremagliera con sistema a ripresa del gioco. Angolo di rotazione, regolabile, da a. Gli attuatori rotanti della serie R possono essere forniti con finecorsa

Dettagli

GUIDE TELESCOPICHE ED A RICIRCOLO DI SFERE

GUIDE TELESCOPICHE ED A RICIRCOLO DI SFERE GUIE TEESCOPICHE E A RICIRCOO I SFERE C1017 Guide telescopiche ed a ricircolo di sfere Sommario Guide telescopiche Guide telescopiche in acciaio 2 elementi di guida 3 elementi di guida 4 elementi di guida

Dettagli

Trasmissioni a cinghia per variatore

Trasmissioni a cinghia per variatore Trasmissioni a cinghia per variatore Trasmissioni a cinghia per variatore INDICE Trasmissioni a cinghia per variatore Pag. Cinghie per variatore SIT IO Descrizione serie CV 119 Sezioni e caratteristiche

Dettagli

drylin N Guide lineari miniaturizzate

drylin N Guide lineari miniaturizzate drylin N Guide lineari miniaturizzate Spessori e superfici di ingombro ridotti Funzionamento silenzioso Massima affidabilità in ambienti sporchi Elevate velocità Elevate accelerazioni Esente da lubrificazione

Dettagli

Ita 08-2009-AFC 127 FIL-SISTEMI

Ita 08-2009-AFC 127 FIL-SISTEMI Ita 08-2009-AFC 127 Azienda specializzata nella produzione di alesatrici e fresatrici. Si è sviluppata mantenendo una tradizione e una qualificazione molto alta tesa al soddisfacimento delle esigenze più

Dettagli

Moduli lineari. Linear and motion solutions

Moduli lineari. Linear and motion solutions Moduli lineari Linear and motion solutions Indice pag. 1. Descrizione del prodotto I moduli... 4 Sistemi di guida... 6 Sistemi di trasmissione... 7 2. Moduli lineari AXC 40-Z... 8 AXC 40-S... 10 AXN 45-Z...

Dettagli

DryLin T Guide lineari

DryLin T Guide lineari Guida lineari A giochi registrabili mm Inossidabili Eccellente durata Basso coefficiente d attrito Silenziosità Funzionamento a secco 61.1 +90º 40º I sistemi di scorrimento sono stati sviluppati per applicazione

Dettagli

MODULI LINEARI. Mondial. Novità all interno ORGANI DI TRASMISSIONE

MODULI LINEARI. Mondial. Novità all interno ORGANI DI TRASMISSIONE Novità all interno MODULI LINEARI Mondial ORGANI DI TRASMISSIONE INDICE Pag. 4 SCELTA MODULO Pag. 6 SISTEMI LINEARI TMT SERIE MLT 100 Pag. 7 Pag. 8 Pag. 9 Pag. 10 SISTEMI LINEARI HIWIN SERIE KK SISTEMI

Dettagli

targa-plus ps6100 Tenda cassonata con guide e motoriduttore PS6100

targa-plus ps6100 Tenda cassonata con guide e motoriduttore PS6100 PS6100 Targa Descrizione (montagefertig) Tenda per giardini d inverno. Azionamento elettrico con motoriduttore a corrente alternata 230V/50Hz, con freno a frizione, finecorsa elettronico e protezione termica.

Dettagli

Micro-pinze parallele HGPM

Micro-pinze parallele HGPM A07_04_001_E-HGPM! Miniaturizzate e facili da montare! Versatili e disponibili in diverse varianti 2007/03 Con riserva di modifiche Prodotti 2007 1/-1 A07_04_002_F-HGPM Caratteristiche G6: G7: G9: Con

Dettagli

P: potenza in kw, n: numero di giri R: raggio puleggia in metri B = 1,1 b + 10 mm dove: B: larghezza corona l = B dove l : lunghezza mozzo puleggia

P: potenza in kw, n: numero di giri R: raggio puleggia in metri B = 1,1 b + 10 mm dove: B: larghezza corona l = B dove l : lunghezza mozzo puleggia ESERCIZIO Si deve provvedere all accoppiamento, con un riduttore a ruote dentate cilindriche a denti diritti, tra un motore asincrono trifase e un albero, rappresentato nello schema, che a sua volta trasmette

Dettagli

MOTOTAMBURI SERIERAM

MOTOTAMBURI SERIERAM MOTOTAMBURI M O T O R U L L I SERIERAM MOTOTAMBURI RAM72-S2 MAX kw 0.05 pag. 04 RAM84-T1 MAX kw 0.12 pag. 08 RAM113-S2 MAX kw 0.18 pag. 10 RAM113-T1 MAX kw 0.37 pag. 12 RAM135-T1 MAX kw 0.55 pag. 14 MOTORULLI

Dettagli

Pinze parallele autocentranti con doppia guida a sfere 1/ Serie CSD

Pinze parallele autocentranti con doppia guida a sfere 1/ Serie CSD CATALOGO > Release 8.8 > Pinze parallele autocentranti Serie CGPS Pinze parallele autocentranti con doppia guida a sfere Serie CGPS Semplice e doppio effetto, magnetiche, autocentranti Alesaggi: Ø 0, 6,

Dettagli

Le novità che scaturiscono da un Classico : Moduli lineari meccanici WIESEL BASELine

Le novità che scaturiscono da un Classico : Moduli lineari meccanici WIESEL BASELine Le novità che scaturiscono da un Classico : Moduli lineari meccanici WIESEL BASELine Aggiornamento settembre 2004 www.danahermotion.com WIESEL BASELine La riscoperta di un Classico I nuovi moduli lineari

Dettagli

Cilindro compatto guidato Generalità

Cilindro compatto guidato Generalità Generalità Serie 6 Connessioni di alimentazione superiori Fori per il montaggio del cilindro dall'alto Cave porta sensore Connessioni di alimentazione laterali Fori filettati per il montaggio del cilindro

Dettagli

I punti di forza di tecline sistemi a portale

I punti di forza di tecline sistemi a portale Tecline pattini a rotelle cremagliera asse Y tamponi fine corsa travi portanti piastra carro principale piastra per riduttore asse Y guide a V a gamma di tecline sistemi a portale è adatta alla movimentazione

Dettagli

NEWS 70. Cilindro senza stelo Ø16

NEWS 70. Cilindro senza stelo Ø16 NEWS 70 Componenti per l automazione pneumatica Cilindro senza stelo Ø www.pneumaxspa.com Cilindro senza stelo Ø Serie 00 Generalità Cilindro senza stelo che sfrutta la tecnologia a tenuta metallica con

Dettagli

Posizionatori a rulli VS ed LP

Posizionatori a rulli VS ed LP Posizionatori a rulli VS ed LP Un offerta completa di posizionatori a rulli per ogni applicazione manuale ed automatica di saldatura. 2662-031 www.fro.it Posizionatori a rulli AL 2228-062 La più ampia

Dettagli

MEMPHIS GANTRY CARATTERISTICHE TECNICHE ACCESSORI. Scheda del prodotto:

MEMPHIS GANTRY CARATTERISTICHE TECNICHE ACCESSORI. Scheda del prodotto: Scheda del prodotto: MEMPHIS MEMPHIS Lunghezza della tavola - mm 3.500 4.500... 19.500 Larghezza della tavola - mm 2.000 (3.000-4.000)* Distanza tra i montanti - mm 3.000 (4.000-5.000)* Corsa longitudinale

Dettagli

Guida LM tipo SR per carichi radiali elevati

Guida LM tipo SR per carichi radiali elevati Guida LM tipo SR per carichi radiali elevati Carrello LM Frontale di ricircolo Nipplo ingrassatore Tenuta frontale Rotaia LM Sfere Lamierino di trattenuta delle sfere Tenuta laterale 90 30 Sezione Figura

Dettagli

PALLETTIZZATORI CARTESIANI SERIE PCS

PALLETTIZZATORI CARTESIANI SERIE PCS PALLETTIZZATORI CARTESIANI CON TELAIO PERIMETRALE Nel presente documento presentiamo le due serie di pallettizzatori cartesiani applicati ad un telaio di forma parallelepipeda. Queste serie di macchine

Dettagli

ATTUATORI ROTANTI SERIE DAPK

ATTUATORI ROTANTI SERIE DAPK SERIE DAPK Le unità rotative DAPK sono caratterizzate da prestazioni eccezionalmente elevate, grande facilità di impiego, precisione di posizionamento, lunga vita. C è un sistema di ripresa dei giochi

Dettagli

Dimensione max. particella 5 µm. Coppia teorica a

Dimensione max. particella 5 µm. Coppia teorica a Attuatori rotanti Comandi a cremagliera 002302 Pressione di esercizio min/max 4 bar / 8 bar Temperatura ambiente min./max. +5 C / +60 C Temperatura del fluido min./max. +5 C / +60 C Fluido Aria compressa

Dettagli

GIUNTI A SOFFIETTO CARATTERISTICHE

GIUNTI A SOFFIETTO CARATTERISTICHE CgrRW.pdf Edizione 06-00 CARATTERISTICHE L esclusivo anello smorzatore minimizza le vibrazioni ed elimina la possibilità di distacco del mozzo dal soffietto Alta rigidità torsionale Soffietto in acciaio

Dettagli

L 1. Grandezza Coppia Velocità Dimensioni Peso

L 1. Grandezza Coppia Velocità Dimensioni Peso TIP RSBW Questa è una ruota libera a corpi di contatto tipo C. Si tratta di un gruppo completo, autocentrante con cuscinetti a strisciamento indicato per basse velocità di rotazione. a tenuta è assicurata

Dettagli

GIUNTI AD ELASTOMERO. Esempio di ordine: EKM 60 - D 1 =22 H7 D 2 =28 G6 ESM-A 90 - D 1 =17 H7 D 2 =21 H7 EKS 60 - D 1 =32 H7.

GIUNTI AD ELASTOMERO. Esempio di ordine: EKM 60 - D 1 =22 H7 D 2 =28 G6 ESM-A 90 - D 1 =17 H7 D 2 =21 H7 EKS 60 - D 1 =32 H7. SERIE E - Montaggio ad innesto - Assenza di gioco - Flessibilità - Smorzamento delle vibrazioni - Serie ESM a norme DIN 69002 - Isolato elettricamente I giunti ad elastomero della serie E sono montati

Dettagli

Semplice e doppio effetto, magnetiche, autocentranti Alesaggi: ø 16, 20, 25, 32, 40 mm

Semplice e doppio effetto, magnetiche, autocentranti Alesaggi: ø 16, 20, 25, 32, 40 mm > Pinze parallele autocentranti Serie CGPT CATALOGO > 206 Pinze parallele autocentranti con guida a T Serie CGPT Semplice e doppio effetto, magnetiche, autocentranti Alesaggi: ø 6, 20, 25, 32, 40 mm Novità

Dettagli

CENTRO DI LAVORO A PORTALE MOD. MCV 1210

CENTRO DI LAVORO A PORTALE MOD. MCV 1210 CENTRO DI LAVORO A PORTALE MOD. MCV 1210 CARATTERISTICHE TECNICHE CORSE Asse X trasversale Asse Y longitudinale traversa Asse Z verticale Distanza naso mandrino e superficie tavola 1000 mm 800 mm 600 mm

Dettagli

GUIDE A RICIRCOLO DI SFERE

GUIDE A RICIRCOLO DI SFERE GUIDE A RICIRCOLO DI SFERE Caratteristiche e vantaggi delle guide lineari auto lubrificanti Caratteristiche: - Lubrificazione di lunga durata (brevetto) - Pari capacità di carico nelle 4 direzioni - Fluidità

Dettagli

MOTORULLI RULLI MOTORIZZATI

MOTORULLI RULLI MOTORIZZATI E RUI MOTORIZZATI MOTORUI MsiMTR.pdf Edizione 06-02 Sono un particolare tipo di motoriduttore integrato in un rullo con profilo trapezoidale studiato per l avanzamento continuo e intermittente di nastri

Dettagli

INDUSTRY PROCESS AND AUTOMATION SOLUTIONS TECNOINGRANAGGI

INDUSTRY PROCESS AND AUTOMATION SOLUTIONS TECNOINGRANAGGI INDUSTRY PROCESS AND AUTOMATION SOLUTIONS TECNOINGRANAGGI SL SOMMARIO Capitolo Descrizione 1 Informazioni generali...2 1.1 Simbologia e unità di misura...2 1.2 Caratteristiche serie SL...3 1.3 Dimensionamento

Dettagli

C ARPAN O EQUIPMENT. Joda micro - Tornio modulare

C ARPAN O EQUIPMENT. Joda micro - Tornio modulare MICRO C ARPAN O EQUIPMENT Joda micro - Tornio modulare Tornio con componenti modulari per creare la macchina ideale per le tue esigenze produttive I moduli disponibili: - Testa motrice - Contropunta pneumatica

Dettagli

METTIFALDA A COLONNA

METTIFALDA A COLONNA PALLETTIZZAZIONE METTIFALDA Solaut produce posizionatori di interfalde per singola baia di pallettizzazione oppure sistemi che posizionano l interfalda, prelevata da un unico magazzino, su più stazioni

Dettagli

SOMMARIO UNITÀ LINEARI. Serie CC - Unità con cilindro con stelo. - Unità con cilindro senza stelo. Serie CM - Unità con cinghia mobile

SOMMARIO UNITÀ LINEARI. Serie CC - Unità con cilindro con stelo. - Unità con cilindro senza stelo. Serie CM - Unità con cinghia mobile SOMMARIO UNITÀ LINEARI UNITÀ LINEARI AFP pag. 2 AFP - SERIE CC pag. 8 AFP - SERIE CS pag. 11 AFP - SERIE CM pag. 14 AFP - SERIE VT pag. 17 UNITÀ LINEARI PFP pag. 23 PFP - SERIE CC pag. 30 PFP - SERIE CS

Dettagli

Attuatori lineari SERVOMECH

Attuatori lineari SERVOMECH . Gli attuatori lineari meccanici SERVOMECH sono dei cilindri meccanici motorizzati in grado di trasformare il moto rotatorio di un motore nel movimento lineare del tubo di spinta. La definizione attuatore

Dettagli

GUIDE LINEARI A ROTELLE MODULI LINEARI MOTORIZZABILI

GUIDE LINEARI A ROTELLE MODULI LINEARI MOTORIZZABILI GUIDE LINEARI A ROTELLE MODULI LINEARI MOTORIZZABILI www.faitgroup.it Indice 1. Guide lineari a rotelle serie IL 1.1 Guide Lineari Serie IL 1.2 Guide Lineari Serie IL32 1.3 Guide Lineari Serie IL42 1.4

Dettagli

CENTRO DI LAVORO VERTICALE ZPS MCFV 2080 STANDARD

CENTRO DI LAVORO VERTICALE ZPS MCFV 2080 STANDARD CENTRO DI LAVORO VERTICALE ZPS MCFV 2080 STANDARD Questo centro di tornitura verticale MCFV 2080 è una macchina ad alto rendimento per la completa tornitura a truciolo. Il piano di lavoro la cui superficie

Dettagli

secure fl1000 Tapparelle di sicurezza FL1000 Descrizione dati tecnici Altezza di realizzazione EH

secure fl1000 Tapparelle di sicurezza FL1000 Descrizione dati tecnici Altezza di realizzazione EH Descrizione min. 50 cm max. 300 cm min. 50 cm max. 350 cm La tapparella di sicurezza è composta da lamelle in alluminio estruso, collegate tra loro. L azionamento avviene tramite arganello 3,5:1 e manovella

Dettagli

Per porte a battenti in alluminio

Per porte a battenti in alluminio BTS Accessori Accessori per chiudiporta a pavimento Porte a battenti in alluminio Per porte a battenti in alluminio Cardini in metallo leggero 2 per porte a battenti in alluminio 2 larghezza porta fino

Dettagli

Tabella caratteristiche tecniche

Tabella caratteristiche tecniche 1.4 ATTUATORI LINEARI A VITE TRAPEZIA Serie ATL Tabella caratteristiche tecniche Servomech GRANDEZZA CARATTERISTICHE ATL 10 ATL 20 ATL 25 ATL 30 ATL 40 Diametro stelo [mm] 25 25 30 35 40 Diametro tubo

Dettagli

Minislitta, Serie MSN esecuzione sottile Ø 6-16 mm a doppio effetto con pistone magnetico Ammortizzamento: elastico con guida su rotaie integrata

Minislitta, Serie MSN esecuzione sottile Ø 6-16 mm a doppio effetto con pistone magnetico Ammortizzamento: elastico con guida su rotaie integrata inislitta, Serie SN 1 Temperatura ambiente min./max. +0 C / +60 C Fluido Aria compressa Dimensione max. particella 5 µm Contenuto di olio dell aria compressa 0 mg/m³ - 1 mg/m³ Pressione per determinare

Dettagli

SOMMARIO. 1 Informazioni generali Simboli, definizioni e unità di misura Dimensionamento del riduttore... 4

SOMMARIO. 1 Informazioni generali Simboli, definizioni e unità di misura Dimensionamento del riduttore... 4 SOMMARIO 1 Informazioni generali... 3 1.1 Simboli, definizioni e unità di misura... 3 1.2 Dimensionamento del riduttore... 4 2 Caratteristiche della serie SL... 6 3 Schema per ordinativo... 7 4 Dimensioni

Dettagli

Alesatrice di costruzione MAKE mod. HYDRA RAM 130/160 con montante a T, doppia colonna e testa centrale (sistema box in box)

Alesatrice di costruzione MAKE mod. HYDRA RAM 130/160 con montante a T, doppia colonna e testa centrale (sistema box in box) Alesatrice di costruzione MAKE mod. HYDRA RAM 130/160 con montante a T, doppia colonna e testa centrale (sistema box in box) MAKE è nata in parte dall esperienza di tecnici di progettazione, valorizzando

Dettagli

Cat.Guide0905/IT. Guide Lineari

Cat.Guide0905/IT. Guide Lineari Cat.Guide0905/IT Guide Lineari Le indicazioni e le notizie tecniche riportate in questo catalogo derivanti da prove di laboratorio o da applicazioni attendibili, come pure ogni altra informazione verbale

Dettagli

drive your motion ATTUATORI LINEARI MARZORATI Vite trapezoidale - MET Vite a ricircolo - MES

drive your motion ATTUATORI LINEARI MARZORATI Vite trapezoidale - MET Vite a ricircolo - MES drive your motion ATTUATORI LINEARI MARZORATI Vite trapezoidale - MET Vite a ricircolo - MES IT La Nostra Gamma Gli attuatori lineari Marzorati sono sistemi di trasmissione che consentono di ottenere moto

Dettagli

unità lineari ULCO ULCV 44O- 66O- 66V- 88O- 132O- 132V-

unità lineari ULCO ULCV 44O- 66O- 66V- 88O- 132O- 132V- unità lineari ULCO ULCV 44O- 66O- 66V- 88O- 132O- 132V- unità lineari ULCO ULCV codice ordine 44O- 66O- 66V- 88O- 132O- 132Vpag. 4 6 8 10 12 14 16 Le unità lineari UMS sono costituite da un sistema modulare

Dettagli

CONNETTORI E ANCORAGGI MOBILI

CONNETTORI E ANCORAGGI MOBILI CONNETTORI E ANCORAGGI MOBILI FETTUCCIA AZ-900 EN 354 PINZA PER TUBI AZ-200 EN 362 AZ-200-01 lungh.: 340 mm - apertura 80 mm AZ-200-02 lungh.: 390 mm - apertura 125 mm AZ-200-03 lungh.: 440 mm - apertura

Dettagli

Il Vostro partner ROBA -DS. Giunti di transmissione torsionalmente rigidi K.950.V14.IT

Il Vostro partner ROBA -DS. Giunti di transmissione torsionalmente rigidi K.950.V14.IT Il Vostro partner ROBA D Giunti di transmissione torsionalmente rigidi K.95.V4.IT www..com ROBA D Il Vostro partner Tecnologicamente superiore Insensibile ai carichi alternati fino al % della coppia nominale

Dettagli

PINZE SERIE P3 - P12 ATTUATORI

PINZE SERIE P3 - P12 ATTUATORI PINZE SERIE P3 - P12 1 PINZA A DUE GRIFFE PARALLELE SERIE P3 PINZA A DUE GRIFFE PARALLELE SERIE P3 Pinza parallela con due griffe, a doppio effetto con possibilità di presa sia interna che esterna. Corpo

Dettagli

Indice. 1. Guide lineari a rotelle serie IL. 2. Guide lineari a rotelle serie GD-GS. 3. Moduli lineari motorizzabili serie ILM

Indice. 1. Guide lineari a rotelle serie IL. 2. Guide lineari a rotelle serie GD-GS. 3. Moduli lineari motorizzabili serie ILM Indice 1. Guide lineari a rotelle serie IL 1.1 Guide Lineari Serie IL 1.2 Guide Lineari Serie IL32 1.3 Guide Lineari Serie IL42 1.4 Guide Lineari Serie IL65 2. Guide lineari a rotelle serie GD-GS 2.1 Guide

Dettagli

INDUSTRY PROCESS AND AUTOMATION SOLUTIONS TECNOINGRANAGGI

INDUSTRY PROCESS AND AUTOMATION SOLUTIONS TECNOINGRANAGGI INDUSTRY PROCESS AND AUTOMATION SOUTIONS TECNOINGRANAGGI MP SOMMARIO Capitolo Descrizione 1 Informazioni generali...2 1.1 Simbologia e unità di misura...2 1.2 Caratteristiche serie MP...3 1.3 Versioni...4

Dettagli

FRACOM CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE

FRACOM CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE FA 270/320/350 CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE STRUTTURE PORTANTI Tutte le strutture sono ricavate da fusione di ghisa perlitica ad alta resistenza e termicamente stabilizzata, particolarmente adatta alla

Dettagli