GRUPPI POMPE ANTINCENDIO A NORMA UNI EN 12845

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GRUPPI POMPE ANTINCENDIO A NORMA UNI EN 12845"

Transcript

1 GRUI OME ANTINCENDIO A NORMA UNI EN 5

2 DATI GENERALI Gruppi pope antincendio realizzati secondo le specifiche della nora europea UNI EN 5 Installazioni fisse antincendio - Sistei autoatici a sprinkler CENNI SULLA UNI EN 5 La nora UNI EN 5, versione italiana della nora europea EN 5,stabilisce i criteri di progettazione, installazione e anutenzione di ipianti a sprinkler. Sostituisce le precedenti nore italiane UNI 99 e UNI 99. er quanto riguarda le specifiche delle pope gruppi UNI EN 5, si fa riferiento Alla nora europea EN 59-, attualente (Luglio 7) in fase di sviluppo. Un sistea autoatico sprinkler è progettato per rilevare la presenza di incendio ed estinguerlo nello stadio iniziale, oppure tenere le fiae sotto controllo fino a quando l estinzione possa essere copletata con altri ezzi. Il classico sistea sprinkler include: un alientazione idrica, un gruppo pope antincendio, delle valvole di controllo, una rete di tubazioni dotate di sprinkler. DAB UMS si riserva il diritto di apportare odifiche senza obbligo di preavviso

3 DATI GENERALI COMOSIZIONE DEI GRUI MULTIOMA Le pope dei gruppi EN 5 avranno le stesse caratteristiche inoltre: - se sono installate DUE pope, ciascuna fornisce la portata totale dell ipianto ( 1% ) - se sono installate TRE pope, ciascuna fornisce il 5% della portata totale Dove più di una popa è installata in alientazione superiore o duplicata solo una sarà elettrica ( 1. ). Da questo si evince che, nel caso di alientazione superiore o duplicata, i gruppi saranno coposti da: - n.1 popa elettrica o Diesel ( 1 % ) - n.1 elettropopa + n.1 otopopa Diesel ( 1% + 1% ) - n.1 elettropopa + n. otopope Diesel ( 5% + 5% + 5% ) - n.3 otopope Diesel ( 5% + 5% + 5% ) Nel caso di alientazione idrica singola, non vi sono liitazioni sul nuero di elettropope da installare. DAB UMS fornisce i gruppi del tipo odulare, così da poter coporre tutte le versioni previste dalla EN 5. FUNZIONAMENTO GRUO OME ANTINCENDIO EN 5 In condizioni norali (richiesta d acqua zero), l ipianto è sotto pressione statica. Alla pria richiesta d acqua, parte la popa di copensazione che ripristina la pressione dell ipianto. Se la richiesta d acqua è notevole (apertura degli sprinkler antincendio), la pressione scende fino a quando due pressostati collegati in serie coandano la popa principale (elettrica o Diesel). I due pressostati di avviaento devono essere tarati in odo da poter avviare le pope ai seguenti valori di pressione: Gruppi ad una popa ressione ax popa x, Gruppi due pope opa 1 ressione ax x, opa ressione ax x,6 Es: ressione ax 1 bar - la popa 1 parte a bar, la popa parte a 6 bar La popa principale continua a funzionare fino a quando non viene arrestata anualente traite pulsante di STO posto sul quadro elettrico. OME - EN 5 La EN 5 (1.1) prescrive ope orizzontali (preferibilente) o verticali, inio N 1 e con velocità di rotazione ax 3.6 giri/in (EN 59-), con prevalenza assia e prevalenza a portata zero coincidenti. ossono essere azionate da otore elettrico o Diesel. er sistei precalcolati e S, saranno in grado di fornire il 1 % della portata al 7 % della prevalenza del punto di lavoro (1%). Il giunto tra otore e popa deve assicurare che entrabi possano essere riossi indipendenteente in odo che le parti interne della popa possano essere sostituite senza influenzare le tubazioni. le pope con aspirazione assiale saranno del tipo back pull-out. er soddisfare pienaente i requisiti sopra descritti, DAB UMS utilizza pope noralizzate con giunto spaziatore, sia nella versione con otore elettrico che con otore Diesel. OME - pren59- La pr EN 59-, attualente (Luglio 7) in fase di sviluppo e non ancora recepita in Italia, richiede giranti in bronzo, inox o ateriale equivalente. OMA DI COMENSAZIONE DELLA RESSIONE - JOCKEY La popa di copensazione o pilota è una popa che interviene per piccoli prelievi d acqua Evita così inutili avviaenti delle pope principali per piccole perdite nell ipianto I gruppi antincendio DAB sono disponibili sia con che senza popa pilolta. DAB UMS si riserva il diritto di apportare odifiche senza obbligo di preavviso

4 COMONENTI GRUO ELETTROOMA EN pressostati avviaento popa Quadro elettropopa KDN Quadro elettrico pilota arte idraulica di andata Valvola di prova anuale Flangia aspirazione aggiorata Elettropopa pilota Elettropopa KDN con giunto spaziatore iedini di regolazione GRUO MOTOOMA pressostati avviaento popa Quadro elettrico arte idraulica di andata Giunto antivibrante Giunto elastico spaziatore Valvola di prova anuale Motore Diesel Serbatoio gasolio Flangia aspirazione aggiorata Batterie avviaento iedini antivibrazione GRUO ELETTROOMA EN MOTOOMA EN pressostati avviaento popa Quadro elettropopa KDN Quadro otopopa Diesel Collettore di unione arte idraulica di andata Valvola di prova anuale Flangia aspirazione aggiorata Elettropopa pilota Elettropopa Motopopa DAB UMS si riserva il diritto di apportare odifiche senza obbligo di preavviso

5 ELETTROOMA EN 5 STRUTTURA MECCANICA Elettropopa noralizzata su basaento KDN, corpo popa e girante in ghisa (girante in bronzo a richiesta). Accoppiata traite giunto elastico spaziatore a otore elettrico asincrono trifase, in grado di fornire la potenza ax assorbita dalla popa KDN. Quadro di controllo elettropopa ontato sul basaento popa KDN STRUTTURA IDRAULICA Bocca di aspirazione assiale, con tronchetto divaricatore eccentrico. Velocità dell acqua in aspirazione pope ax 1,5 /s ( ) Bocca di andata radiale, con tronchetto divaricatore concentrico, connessione per serbatoio adescaento (solo per installazione soprabattente), valvola di ritegno, circuito con n. pressostati di avviaento, valvola intercettazione (con riduttore anuale dal DN 5 ), collettore di andata zincato. FUNZIONI QUADRO DI CONTROLLO ELETTROOMA Il quadro elettropopa, in cassetta etallica I 55, è unito dei seguenti coponenti: Interno quadro: interruttore generale blocco porta, fusibili di protezione (i relè di assia corrente-salvaotori non sono aessi), avviatori diretti per pope fino a 7,5 kwatt, avviatori stella-triangolo per pope oltre 7,5 kwatt, trasforatore circuiti ausiliari a v, relè ausiliari, orsettiera. A fronte quadro: centralina di controllo e coando elettropopa, struento ultifunzione con display (voltetro, aperetro, allari), pulsanti di arcia ed arresto, spie di segnalazione, spie di segnalazione con pulsante di test, selettore AUT- - MAN con chiave estraibile in AUT, pulsante di prova funzionaento spie di segnalazione. Include i seguenti contatti N.O. in orsettiera, da collegare al ns. quadro segnalazioni a distanza: presenza tensione/fase, richiesta avviaento popa, popa in oto, ancato avviaento. Il quadro è predisposto per l installazione di MODEM GSM (optional) per invio segnali di allare e/o stato di funzionaento del gruppo popa via SMS. OMA DI COMENSAZIONE Eventuale popa di copensazione collegata al collettore di andata elettropopa o otopopa copleta di: valvola a sfera in aspirazione, valvola ritegno e sfera in andata, pressostato, vaso ad espansione da litri, quadro di protezione. DAB UMS si riserva il diritto di apportare odifiche senza obbligo di preavviso

6 MOTOOMA DIESEL EN 5 STRUTTURA MECCANICA opa noralizzata KDN, corpo popa e girante in ghisa (girante in bronzo a richiesta). Accoppiata traite giunto elastico spaziatore a otore Diesel rafrreddato ad aria o acqua, in grado di fornire la potenza ax assorbita dalla popa KDN secondo ISO 36. Basaento in acciaio zincato di supporto popa KDN, otore Diesel, quadro elettrico e serbatoio gasolio. Sistea di sorzaento vibrazioni trasesse dal otore Diesel all ipianto, traite piedi antivibranti in goa. Serbatoio di gasolio diensionato per 6 ore di funzionaento, due batterie di avviaento. STRUTTURA IDRAULICA Bocca di aspirazione assiale, con tronchetto divaricatore eccentrico. Velocità dell acqua in aspirazione pope ax 1,5 /s ( ) Giunto antivibrante flangiato sulla bocca di andata radiale, con tronchetto divaricatore concentrico, connessione per serbatoio adescaento (solo per installazione soprabattente ),valvola di ritegno, circuito con n. pressostati di avviaento, valvola intercettazione (con riduttore anuale dal DN 5), collettore di andata zincato. FUNZIONI QUADRO DI CONTROLLO Il quadro otopopa, in cassetta etallica I 55, è unito dei seguenti coponenti: Interno quadro: interruttore generale blocco porta, fusibili di protezione, due carica batterie switching, relè ausiliari, orsettiera. A fronte quadro: centralina di controllo e coando otopopa, struento ultifunzione a display (voltetro, aperetro, contagiri, contaore lavoro, livello gasolio, pressione olio) pulsanti di arcia ed arresto, spie di segnalazione, pulsante TEST per la pria essa in servizio (*), selettore AUT- - MAN con chiave estraibile in AUT. Include i seguenti contatti N.O. in orsettiera, da collegare al ns. quadro segnalazioni a distanza: popa in oto, selettore non in AUT, ancato avviaento, guasto quadro e/o batterie. Il quadro è predisposto per l installazione di MODEM GSM ( optional ) per invio segnali di allare e/o stato di funzionaento del gruppo popa via SMS. Il quadro riceve il segnale dai pressostati ed avvia la otopopa, anche in ancanza di tensione di rete. Rileva la popa in oto traite segnale di sensore velocità ( ) Il quadro è unito di sistea di avviaento a due batterie V ( 1.9..) Se una delle due batterie è guasta, il quadro effettua l avviaento traite l altra batteria (6 avviaenti alternati) (*) Quando la otopopa Diesel viene essa in servizio in sito per la pria volta, è necessario verificare l allare ancato avviaento (EN ) A questo scopo, a fronte quadro è presente un pulsante TEST per siulare n.6 tentativi di avviaento alternati sulle due batterie, in ancanza di gasolio. Alla fine del test, si attiva l allare ancato avviaento (spia + contatto N.O.) DAB UMS si riserva il diritto di apportare odifiche senza obbligo di preavviso

7 ASSETTO DEL LOCALE OME NOTE TECNICE SULL ASSETTO DEL LOCALE OME Il locale pope deve essere adibito unicaente per la protezione antincendio (EN ). Dovrà essere antenuto alle seguenti teperature inie: - C per le pope azionate da otore elettrico - 1 C per le pope azionate da otore Diesel Le diensioni del locale dovranno tenere conto della necessità di eseguire attività di anutenzione e riparazione. er consentire tali attività attorno alle pope dovrà essere lasciato uno spazio libero di adeguate diensioni:,tenere presente l eventualità di dover sontare una popa od un otore copleto. In ogni caso si consiglia di lasciare uno spazio libero non inferiore ad 1 etro tra il gruppo pope e le pareti del locale. OERAZIONI ER MOTOOMA DIESEL La otopopa Diesel, pur essendo più affidabile rispetto alla elettropopa (funziona anche in caso di black out), necessita di particolari accorgienti atti ad evitare ruorosità eccessiva, vibrazioni, containazione da gas di scarico, surriscaldaento. In seguito alcuni accorgienti da adottare per avere la assia efficienza. GAS DI SCARICO MOTOOMA DIESEL. ortare sepre all esterno del locale pope i gas di scarico traite tubazione dedicata, collegata alla aritta silenziatrice fornita con la otopopa Diesel. La tubazione di scarico può correre lungo il soffitto od il paviento, inoltre deve essere protetta dalle inteperie e dotata di drenaggio, per lo scarico di eventuale condensa. Onde non superare il ax valore di contropressione allo scarico (6 O per i otori raffreddati ad aria e 1 O per quelli sovralientati - raffreddati ad acqua ), si consiglia inoltre di adottare i seguenti accorgienti: non superare i 1 etri di lunghezza tubazione antenere la sezione tubazione aleno pari all uscita della aritta fornita er il calcolo della sezione tubazione oltre i 1 etri di lunghezza, prendere la sezione del tubo uscita aritta, oltiplicare per la lunghezza tubazione e dividere per. Ridurre al assio il nuero curve ( ax n.6 ), preferire curve ad apio raggio VENTILAZIONE ER MOTORE DIESEL. er l esercizio ottiale è necessario che il calore irradiato dal otore e dalle tubazioni di scarico venga saltito verso l esterno locale pope, inoltre bisogna garantire un sufficiente afflusso dell aria di cobustione. Nella aggior parte dei casi, la circolazione naturale causata dalla differenza di teperatura tra aria interna ed esterna non è sufficiente. E necessario quindi prevedere: - l iissione aria traite foro di apertura, protetto da griglia fissa - un ventilatore per estrazione aria dal locale pope. Nel caso di otori raffreddati ad acqua, la superficie del fori di apertura di entrata ed uscita aria deve avere aleno diensioni pari alla superficie del radiatore. Nel caso di otori raffreddati ad aria, la superficie dei fori di apertura deve essere tale da poter saltire una portata d aria di aleno 5. litri/in (dati del più grande otore Diesel raffreddato ad aria utilizzato da DAB UMS). DAB UMS si riserva il diritto di apportare odifiche senza obbligo di preavviso

8 SCEMA IDRAULICO SCEMA IDRAULICO SOTTOBATTENTE Secondo EN 5, è 'preferibile l installazione sottobattente, con aleno /3 del livello serbatoio al di sopra della bocca di aspirazione pope'. Ciascuna popa ha la sua condotta di aspirazione di aleno COLLETTORE DI MANDATA 1 ALL'IMIANTO * * * * 15* 15* RIF DENOMINAZIONE RIF DENOMINAZIONE 5 Valvola di prova non ritorno 1* Valvola intercettazione isuratore di portata Valvola non ritorno circuito di prova anuale 9 Valvola di prova anuale popa * Tubazione per ricircolo acqua e spurgo aria 6 Valvola intercettazione in andata 19 ressostato elettropopa pilota 5 Valvola di non ritorno 1 ressostato avviaento elettropopa n Valvola di intercettazione in andata 17 ressostato avviaento elettropopa n 1 3 Valvola di non ritorno 16* Riserva idrica Diafraa ricircolo acqua e spurgo aria 15* Filtro aspirazione 1* Valvola intercettazione aspirazione 1* Misuratore di portata 3 opa pilota - jockey 13 Vaso di espansione a ebrana opa di alientazione n Valvola di intercettazione pressostato 1 opa di alientazione n 1 11 Manoetro * Coponenti non copresi nella fornitura standard DAB UMS si riserva il diritto di apportare odifiche senza obbligo di preavviso

9 SCEMA IDRAULICO SCEMA IDRAULICO SORABATTENTE Nell installazione soprabattente, la distanza tra aspirazione pope e inio livello vasca deve essere inferiore a 3,. Va installata una valvola di fondo per ciascuna aspirazione popa. er ciascuna popa principale va installato un serbatoio di adescaento. * 6* 7* * 6* 7* 9* 3* /3L L 9* 3* /3L L 31* 1 31* 3* " 1 ALL'IMIANTO 3* " COLLETTORE DI MANDATA * * * 33* 33* 15* 15* 15* RIF DENOMINAZIONE RIF DENOMINAZIONE 33* Valvola di fondo 15* Filtro aspirazione 3* Valvola non ritorno linea adescaento 1* Misuratore di portata 31* Valvola intercettazione linea adescaento 13 Vaso di espansione a ebrana 3* Galleggiante serbatoio Valvola non ritorno circuito di prova anuale 9* Valvola di scarico serbatoio 11 Manoetro * Scarico troppo pieno 1* Valvola di intercettazione isuratore di portata 7* Reintegro serbatoio 9 Valvola di prova anuale popa 6* Serbatoio adescaento 6 Valvola intercettazione in andata 5 Linea di prova valvola non ritorno 5 Valvola di non ritorno Valvola non ritorno circuito di prova anuale Valvola di intercettazione in andata * Tubazione per ricircolo acqua e spurgo aria 3 Valvola di non ritorno 19 ressostato elettropopa pilota Diafraa ricircolo acqua e spurgo aria 1 ressostato avviaento elettropopa n 3 opa pilota - jockey 17 ressostato avviaento elettropopa n 1 opa di alientazione n 16* Riserva idrica 1 opa di alientazione n 1 * Coponenti non copresi nella fornitura standard DAB UMS si riserva il diritto di apportare odifiche senza obbligo di preavviso

10 MANUTENZIONE E CONTROLLI ERIODICI MANUTENZIONE, ISEZIONE E CONTROLLI La EN 5 dà olta iportanza alla anutenzione dell ipianto, incluso il gruppo pope. L ipianto deve essere sepre in perfetta efficienza. Secondo EN 5.1.1, l utente deve eseguire un prograa di ispezioni e controlli, predisporre un prograa di prova, assistenza e anutenzione, docuentare e registrare le attività custodendo i docuenti in apposito registro tenuto nel fabbricato. L utente deve provvedere affinchè il prograa di prova, assistenza e anutenzione, sia eseguito per contratto dall istallatore dell ipianto o da un azienda ugualente qualificata. L installatore fornirà all utente una procedura di controllo ed ispezione dell ipianto, con particolare attenzione al funzionaento dell ipianto e delle procedure di avvio anuale di eergenza pope. CONTROLLO SETTIMANALE (da effettuarsi ad intervalli non superiori a 7 giorni) I seguenti valori devono essere controllati ed annotati: - pressione anoetri - livello acqua nei serbatoi riserve d acqua - corretta posizione valvole intercettazione Effettuare la prova avviaento autoatico pope ( elettriche e Diesel ) secondo la seguente procedura a) Aprire la valvola di prova anuale b) Verificare avvio popa ed annotare la pressione di avvio c) Chiudere la valvola di prova anuale Nel caso di otore Diesel, questo verrà fatto funzionare per aleno 5 in d) Arrestare la popa traite il pulsante di STO e) ROCEDURA SOLO ER MOTOOME DIESEL. Subito dopo l arresto, la otopopa Diesel va riavviata iediataente traite il pulsante di prova anuale OERATE MANUAL START. f) Arrestare la popa traite il pulsante di STO La pressione olio ed il flusso d acqua nei otori con scabiatore di calore, saranno onitorati durante il test. CONTROLLO MENSILE Verificare il livello e la densità acido delle batterie di avviaento, traite densietro. Se la densità dell acido è bassa controllare il caricabatterie, sostituire le batterie. CONTROLLO TRIMESTRALE ( ad intervalli non superiori a 13 settiane -.3. ) Verificare eventuali odifiche nell ipianto, cabio classe di rischio ecc. Controllare sprynkler, tubazioni, supporti tubazioni Avvio pope con verifica pressione e portata Verificare funzionaento degli eventuali generatori gruppi elettrogeni Verificare corretta posizione valvole di intercettazione CONTROLLO SEMESTRALE ( ad intervalli non superiori a 13 settiane ) Controllare valvole allare a secco ( nell ipianto ) Controllare funzionaento allari nel locale di controllo e/o locale Vigili del Fuoco CONTROLLO ANNUALE ( ad intervalli non superiori a esi ) Controllo funzionaento pope di alientazione a pieno carico e ancato avviaento CONTROLLO TRIENNALE Controllare corrosione esterna ed INTERNA dei serbatoi eventuale ripristino protezione. Controllare valvole intercettazione e ritegno, eventuale sostituzione. CONTROLLO DECENNALE Dopo non più di 1 anni, pulire tutti i serbatoi e verificare la struttura interna DAB UMS si riserva il diritto di apportare odifiche senza obbligo di preavviso

11 DIMENSIONI MODULO MOTOOMA DIESEL DESCRIZIONE A A ax A1 A B C D I DNA DNM 1KDN 3-16/177 MD EN KDN 3-/7/1//19 MD EN KDN -16/161/177 MD EN KDN -/-19 MD EN KDN -5/3- MD EN KDN -5/6 MD EN KDN 5-16/161 MD EN KDN 5-16/177 MD EN KDN 5-/19 MD EN KDN 5-/1 MD EN KDN 5-/19 MD EN KDN 5-5/3-5 MD EN KDN 65-16/153 MD EN KDN 65-16/177 MD EN KDN 65-/19 MD EN KDN 65-/-19 MD EN DAB UMS si riserva il diritto di apportare odifiche senza obbligo di preavviso

12 DIMENSIONI MODULO ELETTROOMA DESCRIZIONE A A ax A1 A B C D 1 3 I DNA DNM 1KDN 3-16/177 EN KDN 3-/7/1/ EN KDN 3-/19 EN KDN -16/161 EN KDN -16/177 EN KDN -//19 EN KDN -5/3//6 EN KDN 5-16/161/177 EN KDN 5-/19/1 EN KDN 5-/19 EN KDN 5-5/3 EN KDN 5-5/57 EN KDN 65-16/153/177 EN KDN 65-/19/ EN KDN 65-/19 EN DAB UMS si riserva il diritto di apportare odifiche senza obbligo di preavviso

13 DIMENSIONI MODULI ELETTROOMA DESCRIZIONE A A ax A1 A B C D E G 1 3 I L DNA DNM KDN 3-16/177 EN KDN 3-/7/1/ EN KDN 3-/19 EN KDN -16/161 EN KDN -16/177 EN KDN -//19 EN KDN -5/3//6 EN KDN 5-16/161/177 EN KDN 5-/19/1 EN KDN 5-/19 EN KDN 5-5/3 EN KDN 5-5/57 EN KDN 65-16/153/177 EN KDN 65-/19/ EN KDN 65-/19 EN DAB UMS si riserva il diritto di apportare odifiche senza obbligo di preavviso

14 DIMENSIONI MODULO ELETTROOMA + MODULO MOTOOMA DIESEL DESCRIZIONE A A ax A1 A B C D E F G I L DNA DNM KDN 3-16/ KDN 3-.1/ KDN 3-/ KDN 3-/ KDN 3-/ KDN -16/ KDN -16/ KDN -/ KDN -/ KDN -5/ KDN -5/ KDN -5/ KDN 5-16/ KDN 5-16/ KDN 5-/ KDN 5-/ KDN 5-/ KDN 5-5/ KDN 5-5/ KDN 65-16/ KDN 65-16/ KDN 65-/ KDN 65-/ KDN 65-/ DAB UMS si riserva il diritto di apportare odifiche senza obbligo di preavviso

15 DIMENSIONI MODULI MOTOOMA DIESEL DESCRIZIONE A A ax A1 A B C D E G I L DNA DNM KDN 3-16/ KDN 3-.1/ KDN 3-/ KDN 3-/ KDN 3-/ KDN -16/ KDN -16/ KDN -/ KDN -/ KDN -5/ KDN -5/ KDN -5/ KDN 5-16/ KDN 5-16/ KDN 5-/ KDN 5-/ KDN 5-/ KDN 5-5/ KDN 5-5/ KDN 65-16/ KDN 65-16/ KDN 65-/ KDN 65-/ KDN 65-/ DAB UMS si riserva il diritto di apportare odifiche senza obbligo di preavviso

16 DATI IDRAULICI MODELLO 1KDN 3-16/177 Q 3 /h Q l/in KDN 3-.1/ KDN 3-/ KDN 3-/ KDN 3-/ KDN -16/ KDN -16/ KDN -/ KDN -/ KDN -5/ KDN -5/ KDN -5/ KDN 5-16/ (M) 1KDN 5-16/ KDN 5-/ KDN 5-/ KDN 5-/ KDN 5-5/ KDN 5-5/ KDN 65-16/ KDN 65-16/ KDN 65-/ KDN 65-/ KDN 65-/ KDN 65-5/ KDN 65-5/ KDN 65-5/ DAB UMS si riserva il diritto di apportare odifiche senza obbligo di preavviso

17 DATI IDRAULICI 1KDN 3-16 = 9 1/in 1KDN 3-.1 = 9 1/in ka Q US gp Q IM gp 7 3% 5% % % 3% Q 3 /h NS NS Q 3 /h kw Q 3 /h Q l/s Q l/in 1KDN 3- = 9 1/in 1KDN -16 = 9 1/in ka Q US gp Q IM gp 19 5% 5% 55% 57,5% 6% ka Q US gp Q IM gp % 5,5% 61,5% 6% 57,5% 15 55% 5% % 6% 65% 67,5% 7% 69% 7,% 7% 67,5% 65% Q 3 /h NS NS Q 3 /h kw Q 3 /h 6 1 Q l/s Q l/in Q 3 /h NS NS Q 3 /h kw Q 3 /h Q l/s Q l/in DAB UMS si riserva il diritto di apportare odifiche senza obbligo di preavviso

18 DATI IDRAULICI 1KDN - = 9 1/in 1KDN -5 = 9 1/in ka Q US gp Q IM gp 19 5% 6% 6,5% 65% 67,5% 67,% 6,7% 67,5% 6% 65% 6,5% 15 1 ka Q US gp Q IM gp 6 3 5% 5% 5,5% 55% 57,5% 6% 5% 5,5% 61,% 6% Q 3 /h NS NS Q 3 /h kw Q 3 /h Q l/s Q l/in Q 3 /h NS NS Q 3 /h kw Q 3 /h Q l/s Q l/in 1 1KDN 5-16 = 9 1/in 1KDN 5- = 9 1/in ka Q US gp Q IM gp % 65% 7% 7,5% 75% 76% 76,% 75% 7,5% ka Q US gp Q IM gp % 6% 65% 67,5% 7% 7% 7% 7,1% 7% 65% 67,5% Q 3 /h NS NS Q 3 /h kw Q 3 /h Q l/s Q l/in Q 3 /h NS NS Q 3 /h kw Q 3 /h Q l/s Q l/in 1 DAB UMS si riserva il diritto di apportare odifiche senza obbligo di preavviso

19 DATI IDRAULICI 1KDN 5-5 = 9 1/in 1KDN = 9 1/in ka Q US gp Q IM gp 5 57,5% 6% 6,5% 65% 67,5% 6,9% 3 67,5% 6,% 65% 6,5% ,5% Q 3 /h NS NS Q 3 /h kw Q 3 /h Q l/s Q l/in 1 1KDN 65- = 9 1/in 1KDN 65-5 = 9 1/in ka Q US gp Q IM gp % 65% 7% 7,5% 75% 76,% 77,5% 7,3% 75% 16 ka Q US gp Q IM gp % 6% 65% 67,5% 7% 7,% 71,5% 71,% 7% 67,5% Q 3 /h NS NS Q 3 /h kw Q 3 /h Q l/s Q l/in Q 3 /h NS NS Q 3 /h kw Q 3 /h Q l/s Q l/in 1 DAB UMS si riserva il diritto di apportare odifiche senza obbligo di preavviso

20 DATI ELETTROOMA 1KDN ELETTROOMA EN 5 MODELLO ALIMENTAZIONE OMA ILOTA * OMA RINCIALE OMA ILOTA kw kw KIT MISURATORE 1KDN 3-16/177 5,5 3 x V JET 51 T 5,5 7,5 1,5,5 KDN 3 EN 5 1KDN 3-.1/7 7,5 3 x V JET 51 T 7,5 1 1,5,5 KDN 3 EN 5 1KDN 3-/1 5,5 3 x V JET 51 T 5,5 7,5 1,5,5 KDN 3 EN 5 1KDN 3-/ 7,5 3 x V JET 51 T 7,5 1 1,5,5 KDN 3 EN 5 1KDN 3-/ x V JET 51 T ,5,5 KDN 3 EN 5 1KDN -16/161 7,5 3 x V JET 51 T 7,5 1 1,5,5 KDN EN 5 1KDN -16/ x V JET 51 T ,5,5 KDN EN 5 1KDN -/ 11 3 x V JET 51 T ,5,5 KDN EN 5 1KDN -/ x V JET 51 T 15 1,5,5 KDN EN 5 1KDN -5/ x V JET 51 T 15 1,5,5 KDN EN 5 1KDN -5/ 1,5 3 x V JET 51 T 1,5 5 1,5,5 KDN EN 5 1KDN -5/6 3 x V JET 51 T 3 1,5,5 KDN EN 5 1KDN 5-16/ x V JET 51 T ,5,5 KDN 5 EN 5 1KDN 5-16/ x V JET 51 T 15 1,5,5 KDN 5 EN 5 1KDN 5-/ x V JET 51 T 15 1,5,5 KDN 5 EN 5 1KDN 5-/1 1,5 3 x V JET 51 T 1,5 5 1,5,5 KDN 5 EN 5 1KDN 5-/19 3 x V JET 51 T 3 1,5,5 KDN 5 EN 5 1KDN 5-5/3 3 x V JET 51 T 3 1,5,5 KDN 5 EN 5 1KDN 5-5/5 3 3 x V JET 51 T 3 1,5,5 KDN 5 EN 5 1KDN 65-16/ x V JET 51 T ,5,5 KDN 65 EN 5 1KDN 65-16/ x V JET 51 T 15 1,5,5 KDN 65 EN 5 1KDN 65-/19 1,5 3 x V JET 51 T 1,5 5 1,5,5 KDN 65 EN 5 1KDN 65-/ 3 x V JET 51 T 3 1,5,5 KDN 65 EN 5 1KDN 65-/ x V JET 51 T 3 1,5,5 KDN 65 EN 5 1KDN 65-5/3 3 3 x V JET 51 T 3 1,5,5 KDN 65 EN 5 1KDN 65-5/ x V JET 51 T ,5,5 KDN 65 EN 5 1KDN 65-5/ x V JET 51 T 5 6 1,5,5 KDN 65 EN 5 * opa pilota a richiesta. DAB UMS si riserva il diritto di apportare odifiche senza obbligo di preavviso

Serie GEN con Motopompe. 50 Hz

Serie GEN con Motopompe. 50 Hz Hz Serie GEN con Motopompe GRUPPI DI PRESSIONE ANTINCENDIO EN 1284, ELETTROPOMPE CON MOTORI AD ALTA EFFICIENZA E MOTOPOMPE CENTRIFUGHE ORIZZONTALI SERIE FHF e SHF Cod. 19146 Rev ev.a.a Ed.11/211 2 SOMMARIO

Dettagli

Impianti di Condizionamento: Impianti a tutt'aria e misti

Impianti di Condizionamento: Impianti a tutt'aria e misti Facoltà di Ingegneria - Polo di Rieti Corso di " Ipianti Tecnici per l'edilizia" Ipianti di Condizionaento: Ipianti a tutt'aria e isti Prof. Ing. Marco Roagna INTRODUZIONE Una volta noti i carichi sensibili

Dettagli

TIP Aerotermi TIP. Aerotermi come apparecchi a parete e soffitto Catalogo tecnico

TIP Aerotermi TIP. Aerotermi come apparecchi a parete e soffitto Catalogo tecnico TIP Aeroteri TIP Aeroteri coe apparecchi a parete e soffitto Catalogo tecnico Indice 01 Inforazioni sul prodotto 6 Panoraica 7 Dati sul prodotto 8 Guida alla scelta: Panoraica delle versioni 9 TIP in un

Dettagli

Misure elettriche circuiti a corrente continua

Misure elettriche circuiti a corrente continua Misure elettriche circuiti a corrente continua Legge di oh Dato un conduttore che connette i terinali di una sorgente di forza elettrootrice si osserva nel conduttore stesso un passaggio di corrente elettrica

Dettagli

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING POTENZA FRIGORIFERA DA 4 A 26,8 kw ED.P 161 SF E K 98 FC La gamma di condizionatori

Dettagli

CALEFFI. Valvola di scarico termico con reintegro incorporato. serie 544 01058/09. sostituisce dp 01058/07. Funzione

CALEFFI. Valvola di scarico termico con reintegro incorporato. serie 544 01058/09. sostituisce dp 01058/07. Funzione Valvola di scarico termico con reintegro incorporato serie 544 R EGI STERED BS EN ISO 9001:2000 Cert. n FM 21654 UNI EN ISO 9001:2000 Cert. n 0003 CALEFFI 01058/09 sostituisce dp 01058/07 Funzione La valvola

Dettagli

Leica Lino L360, L2P5, L2+, L2, P5, P3

Leica Lino L360, L2P5, L2+, L2, P5, P3 Leica Lino L360, L25, L2+, L2, 5, 3 Manuale d'uso Versione 757665g Italiano Congratulazioni per aver acquistato Leica Lino. Le ore di sicurezza sono allegate al Manuale d'uso. Leggere attentaente le ore

Dettagli

COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI 7,5-10 - 15-20 HP

COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI 7,5-10 - 15-20 HP LABORATORI INDUSTRIA COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI HP SERVIZIO CLIENTI CSM Maxi la Gamma MAXI HP Una soluzione per ogni esigenza Versione su Basamento Particolarmente indicato per installazioni

Dettagli

Macchine per la disinfestazione e la disinfezione

Macchine per la disinfestazione e la disinfezione GPE-F GPC Macchine per la disinfestazione e la disinfezione GPE-P GPC - GPE GPC Sicurezza conforme alle ultime normative CE; valvole di sicurezza; riempi botte antinquinante; miscelatore nel coperchio

Dettagli

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna Unità monoblocco Potenza frigorifera: da 11 a 70.6 kw Potenza calorifica: da 11.7 a 75.2 kw Unità verticali compatte Ventilatori centrifughi Aspirazione e mandata canalizzate Gestione free-cooling con

Dettagli

IMPIANTI DI PRIMA PIOGGIA. Divisione Depurazione E DISSABBIATORI DEGRASSATORI VASCHE BIOLOGICHE TIPO IMHOFF VASCHE SETTICHE FANGHI ATTIVI IMPIANTI A

IMPIANTI DI PRIMA PIOGGIA. Divisione Depurazione E DISSABBIATORI DEGRASSATORI VASCHE BIOLOGICHE TIPO IMHOFF VASCHE SETTICHE FANGHI ATTIVI IMPIANTI A DI PRIMA PIOGGIA Divisione Depurazione 87 1. - TRATT TTAMENTO DELLE ACQUE IN ACCUMULO (DA 500 A 12.000 M 2 ) 2. IPC - TRATT TTAMENTO DELLE ACQUE DI PIOGGIA IN CONTINUO (DA 270 A 7.200 M 2 ) 88 Divisione

Dettagli

Cos è uno scaricatore di condensa?

Cos è uno scaricatore di condensa? Cos è uno scaricatore di condensa? Una valvola automatica di controllo dello scarico di condensa usata in un sistema a vapore Perchè si usa uno scaricatore di condensa? Per eliminare la condensa ed i gas

Dettagli

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico ALLEGATO A ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico A) SOPRALLUOGHI, VISITE TECNICHE, VERIFICHE DI IMPIANTI A.1) Sopralluogo ed esame

Dettagli

Serie. Genio Tecnic. Moduli termici a premiscelazione a condensazione. Emissioni di NOx in classe V

Serie. Genio Tecnic. Moduli termici a premiscelazione a condensazione. Emissioni di NOx in classe V Serie Genio Tecnic Moduli termici a premiscelazione a condensazione Emissioni di NOx in classe V Serie Genio tecnic Vantaggi Sicurezza Generatore totalmente stagno rispetto all ambiente. Progressiva riduzione

Dettagli

Manuale - parte 1. Descrizione del generatore e istruzioni per l uso. Generatore Marine Panda 8000 NE Tecnologia silenziosissima

Manuale - parte 1. Descrizione del generatore e istruzioni per l uso. Generatore Marine Panda 8000 NE Tecnologia silenziosissima Manuale - parte 1 Descrizione del generatore e istruzioni per l uso Generatore Marine Panda 8000 NE Tecnologia silenziosissima 230V - 50 Hz / 6,5 kw Icemaster Fischer Panda 25 20 10 10 10 since 1977 Icemaster

Dettagli

GRUNDFOS WASTEWATER. Pompe per drenaggio e prosciugamento

GRUNDFOS WASTEWATER. Pompe per drenaggio e prosciugamento GRUNDFOS WASTEWATER Pompe per drenaggio e prosciugamento Pompe per drenaggio e prosciugamento altamente efficienti tecnologicamente all avanguardia Grundfos offre una gamma completa di pompe per per drenaggio

Dettagli

Recuperatore di calore compatto CRE-R. pag. E-22

Recuperatore di calore compatto CRE-R. pag. E-22 pag. E- Descrizione Recuperatore di calore compatto con configurazione attacchi fissa (disponibili 8 varianti. Cassa autoportante a limitato sviluppo verticale con accesso laterale per operazioni d ispezione/manutenzione.

Dettagli

www.jabsco.com Nuova autoclave autoaspirante a basso consumo energetico, può servire in contemporanea 2 rubinetti massimo.

www.jabsco.com Nuova autoclave autoaspirante a basso consumo energetico, può servire in contemporanea 2 rubinetti massimo. Autoclave Autoclave Mod. RFL 122202A Nuova autoclave autoaspirante a basso consumo energetico, può servire in contemporanea 2 rubinetti massimo. Protezione termica interna per i sovracarichi. Gira a secco

Dettagli

Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T

Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T 02F051 571T 560T 561T 566T 565T 531T 580T Caratteristiche principali: Comando funzionamento manuale/automatico esterno Microinterruttore

Dettagli

pag. 1 Num.Ord. TARIFFA E DEGLI Quantità R. E L E M E N T I unitario TOTALE R I P O R T O

pag. 1 Num.Ord. TARIFFA E DEGLI Quantità R. E L E M E N T I unitario TOTALE R I P O R T O pag. 1 R I P O R T O 023573g Valvola a sfera in ottone cromato di diam. 2" con maniglia a leva gialla. Si intende compreso nel prezzo la mano d'opera e quanto altro necessario a rendere l'opera finita

Dettagli

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01 Ecoenergia I d e e d a i n s t a l l a r e Lo sviluppo sostenibile Per uno sviluppo energetico sostenibile, compatibile

Dettagli

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I)

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) 5. MOTORE ELETTRICO 2 Generalità 2 CONFIGURAZIONE PART-WINDING 2 CONFIGURAZIONE STELLA-TRIANGOLO 3 Isolamento del motore elettrico 5 Dispositivi di

Dettagli

NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco

NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco Ing. Marco Patruno Forum Prevenzione Incendi Milano : 1 ottobre 2014

Dettagli

CIRCOLAZIONE NATURALE. NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale

CIRCOLAZIONE NATURALE. NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale CIRCOLAZIONE NATURALE NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale 1964 2014 Immergas. Una lunga storia alle spalle, insegna a guardare in avanti. Il 5 febbraio del 1964, Immergas nasceva dal

Dettagli

Valvole KSB a flusso avviato

Valvole KSB a flusso avviato Valvole Valvole KSB a flusso avviato Valvole KSB di ritegno Valvole Idrocentro Valvole a farfalla Valvole a sfera Valvoleintercettazionesaracinesca Valvole di ritegno Giunti elastici in gomma Compensatori

Dettagli

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Schede tecniche Moduli Solari MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Il gruppo con circolatore solare da 1 (180 mm), completamente montato e collaudato, consiste di: RITORNO: Misuratore regolatore

Dettagli

Carisma CRC-ECM. Prevede 5 grandezze (da 115 a 1395 m 3 /h) È la serie con il minor consumo elettrico in rapporto alle prestazioni,

Carisma CRC-ECM. Prevede 5 grandezze (da 115 a 1395 m 3 /h) È la serie con il minor consumo elettrico in rapporto alle prestazioni, Ventilconvettore Centrifugo con Motore Elettronico e Inverter Prevede 5 grandezze (da 115 a 1395 m 3 /h) e 5 versioni (a parete e a soffitto, in vista e da incasso), ciascuna dotata di batterie di scambio

Dettagli

GLI INDICI DEI COSTI DI COSTRUZIONE DI UN FABBRICATO RESIDENZIALE

GLI INDICI DEI COSTI DI COSTRUZIONE DI UN FABBRICATO RESIDENZIALE 21 arzo 2013 GLI INDICI DEI COSTI DI COSTRUZIONE DI UN FABBRICATO RESIDENZIALE La nuova base 2010 A partire dal ese di arzo 2013, l Istituto nazionale di statistica avvia la pubblicazione dei nuovi indici

Dettagli

Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico

Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico Ventilconvettori Cassette Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico Se potessi avere il comfort ideale con metà dei consumi lo sceglieresti? I ventilconvettori Cassette SkyStar

Dettagli

Gruppo termico murale a gas a premiscelazione. Serie

Gruppo termico murale a gas a premiscelazione. Serie Gruppo termico murale a gas a premiscelazione Serie GENIO Tecnic Serie GENIO TECNIC Caratteristiche principali Quali evoluzione subirà il riscaldamento per rispondere alle esigenze di case e utenti sempre

Dettagli

ZEUS Superior kw 1 CARATTERISTICHE. Pensili con boiler

ZEUS Superior kw 1 CARATTERISTICHE. Pensili con boiler 1 CARATTERISTICHE ZEUS Superior kw Pensili con boiler Nuova gamma di caldaie pensili a camera stagna e tiraggio forzato con bollitore in acciaio inox da 60 litri disponibili in tre versioni con potenza

Dettagli

CompitoTotale_21Feb_tutti_2011.nb 1

CompitoTotale_21Feb_tutti_2011.nb 1 CopitoTotale_2Feb_tutti_20.nb L Sia data una distribuzione di carica positiva, disposta su una seicirconferenza di raggio R con densità lineare di carica costante l. Deterinare : al l espressione del capo

Dettagli

La probabilità di avere non più di un maschio, significa la probabilità di averne 0 o 1: ( 0) P( 1)

La probabilità di avere non più di un maschio, significa la probabilità di averne 0 o 1: ( 0) P( 1) Esercizi sulle distribuzioni binoiale e poissoniana Esercizio n. Una coppia ha tre figli. Calcolare la probabilità che abbia non più di un aschio se la probabilità di avere un aschio od una feina è sepre

Dettagli

Motori Diesel raffreddati ad aria. 12.0-26.0 kw

Motori Diesel raffreddati ad aria. 12.0-26.0 kw Motori Diesel raffreddati ad aria 12.026.0 kw Motori Diesel raffreddati ad aria 12.026.0 kw EQUIPGGIMENTO STNDRD vviamento elettrico con motorino e alternatore 12V Comando acceleratore a distanza Pressostato

Dettagli

Relazione specialistica

Relazione specialistica Relazione specialistica Dipl.-Ing. Hardy Ernst Dipl.-Wirtschaftsing. (FH), Dipl.-Informationswirt (FH) Markus Tuffner, Bosch Industriekessel GmbH Basi di progettazione per una generazione ottimale di vapore

Dettagli

Sez 2a - FUNZIONAMENTO e CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE

Sez 2a - FUNZIONAMENTO e CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE Sez 2a - FUNZIONAMENTO e CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE 26 MARZO 2014 dalle ore 14.30 alle ore 17.30 c/o Museo della Tecnica Elettrica Via Ferrata 3 27100 Pavia La soluzione Rete Picchi Cali di tensione Armoniche?

Dettagli

Centrale Generativa e Energie alternative Pianta ergonomica dei componenti

Centrale Generativa e Energie alternative Pianta ergonomica dei componenti Soluzione 3 Dimensioni Nuova Sala Termica Cortina 30 ottobre 2013 agg. 12 Novembre 2013 agg. 18 Novembre 2013 Comune di Cortina d'ampezzo Provincia di Belluno 1,50 0,80 Pompa di Calore Aermec ANLI 021H

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

SCHEDA TECNICA GRUNDFOS MAGNA, UPE. Circolatori Serie 2000

SCHEDA TECNICA GRUNDFOS MAGNA, UPE. Circolatori Serie 2000 SCEDA TECNICA GRUNDFOS MAGNA, UPE Circolatori Serie Indice Dati relativi ai prodotti MAGNA e UPE 3 Gamma di utilizzo 3 Caratteristiche dei prodotti 3 Vantaggi 3 Applicazioni 3 Impianti di riscaldamento

Dettagli

Elegant ECM. La serie è composta da 12 modelli: la versione RE-ECM, Condizionatore Pensile

Elegant ECM. La serie è composta da 12 modelli: la versione RE-ECM, Condizionatore Pensile Elegant ECM Condizionatore Pensile I condizionatori Elegant ECM Sabiana permettono, con costi molto contenuti, di riscaldare e raffrescare piccoli e medi ambienti, quali negozi, sale di esposizione, autorimesse,

Dettagli

INOX SOL 200 TOP Pacchetto solare con 1 Collettore Piano CP4 XL e Unità Bollitore INOXSTOR da 200 litri

INOX SOL 200 TOP Pacchetto solare con 1 Collettore Piano CP4 XL e Unità Bollitore INOXSTOR da 200 litri INOX SOL 200 TOP Pacchetto solare con 1 Collettore Piano CP4 XL e Unità Bollitore INOXSTOR da 200 litri 1 Pacchetto Solare INOX SOL 200 TOP (cod. 3.022124) 1 Collettore Piano + boiler INOX 200 litri +

Dettagli

Compressori rotativi a vite da 2,2 a 11 kw. Serie BRIO

Compressori rotativi a vite da 2,2 a 11 kw. Serie BRIO Compressori rotativi a vite da 2,2 a 11 kw Serie BRIO Approfittate dei vantaggi BALMA Fin dal 1950, BALMA offre il giusto mix di flessibilità ed esperienza per il mercato industriale, professionale e hobbistico

Dettagli

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17)

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) FILTRI OLEODINAMICI Filtri sul ritorno con cartuccia avvitabile Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Corpo filtro Attacchi:

Dettagli

MACCHINE ELETTRICHE. Stefano Pastore. Macchine in Corrente Continua

MACCHINE ELETTRICHE. Stefano Pastore. Macchine in Corrente Continua MACCHINE ELETTRICHE Mahine in Corrente Continua Stefano Pastore Dipartiento di Ingegneria e Arhitettura Corso di Elettrotenia (IN 043) a.a. 2012-13 Statore Sistea induttore (Statore): anello in ghisa o

Dettagli

Unità fan coil. Dati Tecnici EEDIT12-400

Unità fan coil. Dati Tecnici EEDIT12-400 Unità fan coil Dati Tecnici EEDIT12-400 FWL-DAT FWM-DAT FWV-DAT FWL-DAF FWM-DAF FWV-DAF Unità fan coil Dati Tecnici EEDIT12-400 FWL-DAT FWM-DAT FWV-DAT FWL-DAF FWM-DAF FWV-DAF Indice Indice Unità tipo

Dettagli

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare NUOVO! NUOVO AF/ARMAFLEX MIGLIORE EFFICIENZA DELL ISOLAMENTO Sempre più semplice da utilizzare L flessibile professionale Nuove prestazioni certificate. Risparmio energetico: miglioramento di oltre il

Dettagli

VICTRIX Superior kw VICTRIX Superior kw Plus

VICTRIX Superior kw VICTRIX Superior kw Plus Pensili a condensazione VICTRIX Superior kw è la caldaia pensile istantanea a camera stagna con potenzialità di 26 kw e 32 kw che, grazie alla tecnologia della condensazione, si caratterizza per l'elevato

Dettagli

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES LIMITED WARRANTY PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES Sistem Cube La centrale Sistem Cube è una soluzione geniale per tutti gli spazi ridotti. Compattezza, razionalità e potenza la rendono adatta

Dettagli

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H 1. Aria compressa e attacco idraulico Fluido in pressione Azionamento Aria compressa,

Dettagli

I Applicazione. I Disegno e caratteristiche. I Specifiche tecniche. Tenuta meccanica semplice interna EN 12756 l1k: Guarnizioni

I Applicazione. I Disegno e caratteristiche. I Specifiche tecniche. Tenuta meccanica semplice interna EN 12756 l1k: Guarnizioni Pompa entrifuga Sanitaria Hyginox MS SE I Applicazione Dovuto al suo disegno sanitario ed allo stesso tempo economico, la pompa centrifuga Hyginox SE é specialmente indicata come pompa principale nei processi

Dettagli

EOLO Superior kw 1 CARATTERISTICHE. Pensili istantanee

EOLO Superior kw 1 CARATTERISTICHE. Pensili istantanee Pensili istantanee EOLO Superior kw è la caldaia pensile istantanea a camera stagna e tiraggio forzato omologata per il funzionamento sia all'interno che all'esterno in luoghi parzialmente protetti; per

Dettagli

Scheda Tecnica. Piramide Condensing K 28 S 130. Caldaie condensing. Basamento eco condensing. Rendimento SOL K 21 S 200. Dir.

Scheda Tecnica. Piramide Condensing K 28 S 130. Caldaie condensing. Basamento eco condensing. Rendimento SOL K 21 S 200. Dir. Caldaie condensing Basamento eco condensing Scheda Tecnica Rendimento Dir. 92/42/CEE Piramide Condensing K 28 S 130 SOL K 21 S 200 Piramide Condensing K 28 S 130 Piramide Condensing SOL K 21 S 200 Ogni

Dettagli

ELENCO PREZZI UNITARI DI COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

ELENCO PREZZI UNITARI DI COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Oggetto: DI COMPUTO METRICO ESTIMATIVO R.11.a 02 Revisione 01 Revisione 00 Eissione Progetto: Dicebre 2013 Giugno 2012 Marzo 2012 Binini Partners S.r.l. via Gazzata, 4 42121 Reggio Eilia tel. +39.0522.580.578

Dettagli

REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA

REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA Unita' di climatizzazione autonoma con recupero calore passivo efficienza di recupero > 50% e recupero di calore attivo riscaldamento, raffrescamento e ricambio aria

Dettagli

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions MINI-ESCAVATORE 2230/2335 kg Call for Yanmar solutions COMPATTEZZA Il è un mini-escavatore con sporgenza posteriore realmente nulla. Il contrappeso e la parte posteriore del telaio superiore della macchina

Dettagli

OGGETTO: PAROS GREEN. Vi indichiamo le principali caratteristiche tecniche:

OGGETTO: PAROS GREEN. Vi indichiamo le principali caratteristiche tecniche: OGGETTO: Egregi, a breve verrà commercializzata una nuova gamma di caldaie a condensazione, chiamata Paros Green, che andranno a integrare il catalogo listino attualmente in vigore. Viene fornita in tre

Dettagli

Il sistema più avanzato per un'esatta misurazione del calore

Il sistema più avanzato per un'esatta misurazione del calore Il sistema più avanzato per un'esatta misurazione del calore sensonic II Contatori di calore 2 Indice sensonic II Tecnologia innovativa orientata al futuro 4 Scelta del contatore versione orizzontale 6

Dettagli

ESTRATTORI CENTRIFUGHI DA TETTO Serie MAX-TEMP CTHB/CTHT - Scarico orizzontale

ESTRATTORI CENTRIFUGHI DA TETTO Serie MAX-TEMP CTHB/CTHT - Scarico orizzontale Serie MAX-TMP CTHB/CTHT - Scarico orizzontale Torrini estrattori omologati per estrazione aria a 4 C/2h in emergenza (1), con scarico oriz-zontale. Costruzione con basamento in acciaio zincato, cappello

Dettagli

Valvole di controllo. per ogni tipo di servizio

Valvole di controllo. per ogni tipo di servizio Valvole di controllo per ogni tipo di servizio v a l v o l e d i c o n t r o l l o Valvole di controllo per ogni tipo di servizio Spirax Sarco è in grado di fornire una gamma completa di valvole di controllo

Dettagli

MOTORI ELETTRICI IN CORRENTE CONTINUA. Catalogo Tecnico

MOTORI ELETTRICI IN CORRENTE CONTINUA. Catalogo Tecnico MOTORI ELETTRICI IN CORRENTE CONTINUA Catalogo Tecnico Aprile 21 L azienda Brevini Fluid Power è stata costituita nel 23 a Reggio Emilia dove mantiene la sua sede centrale. Brevini Fluid Power produce

Dettagli

Analogia tra il circuito elettrico e il circuito idraulico

Analogia tra il circuito elettrico e il circuito idraulico UNIVERSITÁ DEGLI STUDI DELL AQUILA Scuola di Specializzazione per la Formazione degli Insegnanti nella Scuola Secondaria Analogia tra il circuito elettrico e il circuito idraulico Prof. Umberto Buontempo

Dettagli

Listino Prezzi al Pubblico Bora Luglio 2014

Listino Prezzi al Pubblico Bora Luglio 2014 BORA Professional BORA Classic BORA Basic Listino Prezzi al Pubblico Bora Luglio 2014 Progettazione d avanguardia Aspirazione efficace dei vapori nel loro punto d origine BORA Professional Elementi da

Dettagli

Cos è una. pompa di calore?

Cos è una. pompa di calore? Cos è una pompa di calore? !? La pompa di calore aria/acqua La pompa di calore (PDC) aria-acqua è una macchina in grado di trasferire energia termica (calore) dall aria esterna all acqua dell impianto

Dettagli

Legionella pneumophila: impianti e punti a maggior rischio di colonizzazione e tecniche di prevenzione

Legionella pneumophila: impianti e punti a maggior rischio di colonizzazione e tecniche di prevenzione «Ispezione tecnica: l analisi degli impianti aeraulici» Legionella pneumophila: impianti e punti a maggior rischio di colonizzazione e tecniche di prevenzione Cillichemie Italiana Dott. Marco D Ambrosio

Dettagli

Ventilatori centrifughi Elettroventilatori con coclee. Edizione 1.3 Novembre 2012

Ventilatori centrifughi Elettroventilatori con coclee. Edizione 1.3 Novembre 2012 Ventilatori centrifughi Elettroventilatori con coclee Edizione 1.3 Novembre 212 2 l bilancio totale è decisivo Sistemi completi di Nicotra Gebhardt n base alla Direttiva Er, a seconda del tipo di ventilatore,

Dettagli

15R-8 PC15R-8 PC15R-8. POTENZA NETTA SAE J1349 11,4 kw - 15,3 HP M INIESCAVATORE. PESO OPERATIVO Da 1.575 kg a 1.775 kg

15R-8 PC15R-8 PC15R-8. POTENZA NETTA SAE J1349 11,4 kw - 15,3 HP M INIESCAVATORE. PESO OPERATIVO Da 1.575 kg a 1.775 kg PC 15R-8 PC15R-8 PC15R-8 M INIESCAVATRE PTENZA NETTA SAE J149 11,4 kw - 15, HP PES PERATIV Da 1.575 kg a 1.775 kg M INIESCAVATRE LA TECNLGIA PRENDE FRMA Frutto della tecnologia e dell esperienza KMATSU,

Dettagli

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI Introduzione Le dimensioni delle cabine degli ascensori debbono rispettare valori minimi stabiliti dalle normative vigenti,

Dettagli

Sistemi SET FREE 5-8 - 10-16 - 20 -

Sistemi SET FREE 5-8 - 10-16 - 20 - Sistemi SET FREE 5-8 - 10-16 - 20 - La gaa più completa di Sistemi VRF Esclusivo compressore HITACHI SCROLL ad Alta Pressione, garanzia di elevata resa e grande affidabilità nel tempo Scambiatori di calore

Dettagli

AMBRA. Unità di recupero calore con circuito frigorifero integrato

AMBRA. Unità di recupero calore con circuito frigorifero integrato Ventilatori Unità trattamento aria Diffusori Antincendio Veli d aria e prodotti per il riscaldamento Ventilazione per galleria AMBRA Unità di recupero calore con circuito frigorifero integrato Systemair

Dettagli

Sistemi di trattamento aria per impianti radianti

Sistemi di trattamento aria per impianti radianti Sistemi di trattamento aria per impianti radianti Da trent anni lavoriamo in un clima ideale. Un clima che ci ha portato ad essere leader in Italia nel riscaldamento e raffrescamento radianti e ad ottenere,

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI CIVILI

IMPIANTI ELETTRICI CIVILI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE Facoltà di Architettura Corso di Fisica Tecnica Ambientale Prof. F. Sciurpi - Prof. S. Secchi A.A. A 2011-20122012 IMPIANTI ELETTRICI CIVILI Per. Ind. Luca Baglioni Dott.

Dettagli

NE FLUSS 24 EL CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO

NE FLUSS 24 EL CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO Appr. nr. B94.01 A - CE 0063 AQ 2150 CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO... 30R0032/0... 02-99... IT... MANTELLATURA

Dettagli

DOMESTIC SOL 550 TOP Pacchetto solare combinato con 4 Collettori Piani CP4 XL e Unità Bollitore da 550 litri

DOMESTIC SOL 550 TOP Pacchetto solare combinato con 4 Collettori Piani CP4 XL e Unità Bollitore da 550 litri DOMESTIC SOL 550 TOP Pacchetto solare combinato con 4 Collettori Piani CP4 XL e Unità Bollitore da 550 litri 1 Pacchetto Solare DOMESTIC SOL 550 TOP (cod. 3.022131) 4 Collettori Piani + bollitore combinato

Dettagli

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W AC Anywhere Inverter (prodotto di classe II) Manuale utente F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W Leggere attentamente le istruzioni riguardanti l installazione e l utilizzo prima di utilizzare

Dettagli

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA 1 Specifiche tecniche WFC-SC 10, 20 & 30 Ver. 03.04 SERIE WFC-SC. SEZIONE 1: SPECIFICHE TECNICHE 1 Indice Ver. 03.04 1. Informazioni generali Pagina 1.1 Designazione

Dettagli

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con gestione remota tramite APP IT 01. Ecoenergia. Idee da installare

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con gestione remota tramite APP IT 01. Ecoenergia. Idee da installare ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con gestione remota tramite APP IT 01 Ecoenergia Idee da installare La pompa di calore Eco Hot Water TEMP La pompa di calore a basamento Eco Hot

Dettagli

MOTORI ECCITAZIONE SERIE DERIVATA COMPOSTA 2-3-4-5-6 MORSETTI MOTORI ECCITAZIONE SEPARATA 24-48

MOTORI ECCITAZIONE SERIE DERIVATA COMPOSTA 2-3-4-5-6 MORSETTI MOTORI ECCITAZIONE SEPARATA 24-48 Motori elettrici in corrente continua dal 1954 Elettropompe oleodinamiche sollevamento e idroguida 1200 modelli diversi da 200W a 50kW MOTORI ECCITAZIONE SERIE DERIVATA COMPOSTA 2-3-4-5-6 MORSETTI MOTORI

Dettagli

Istruzioni di manutenzione

Istruzioni di manutenzione Istruzioni di manutenzione NB/NBG 1. Identificazione... 2 1.1 Targhetta di identificazione... 2 1.2 Descrizione del modello... 3 1.3 Movimentazione... 4 2. Smontaggio e montaggio... 5 2.1 Informazioni

Dettagli

ADVANCE Easy Moving. Il pellet diventa facile! Il primo SISTEMA COMPLETO per l alimentazione di caldaie a combustibile derivato da biomasse

ADVANCE Easy Moving. Il pellet diventa facile! Il primo SISTEMA COMPLETO per l alimentazione di caldaie a combustibile derivato da biomasse ADVANCE Easy Moving www.advanceeasymoving.com Il pellet diventa facile! Caldaia sempre alimentata... senza pensarci! Il primo SISTEMA COMPLETO per l alimentazione di caldaie a combustibile derivato da

Dettagli

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro.

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro. C Caldaia L'unità centrale scambiatore termico-bruciatore destinata a trasmettere all'acqua il calore prodotto dalla combustione. v. Camera di combustione, Centrali termiche, Efficienza di un impianto

Dettagli

NE FLUSS 20 EL PN CE

NE FLUSS 20 EL PN CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO Appr. nr. B94.02 A - CE 0063 AQ 2150 MANTELLATURA 7 3 1 102 52 101 99-97 83 84-64 63 90 139 93 98 4 5

Dettagli

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche Manuale d uso Regolatore di carica EP5 con crepuscolare Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche ITALIANO IMPORTANTI INFORMAZIONI SULLA SICUREZZA Questo manuale contiene importanti informazioni sulla

Dettagli

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo 86-W Sistema integrato compatto di valvole con I/O elettronici Sistemi personalizzati premontati e collaudati per il pilotaggio del

Dettagli

NE FLUSS 20 CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO

NE FLUSS 20 CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO Appr. nr. B94.02 T - CE 0063 AQ 2150 Appr. nr. B95.03 T - CE 0063 AQ 2150 CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO...

Dettagli

Manuale dell operatore

Manuale dell operatore Technical Publications 20 Z-30 20HD Z-30 Manuale dell operatore Modelli precedenti al numero di serie 2214 First Edition, Second Printing Part No. 19052IT Sommario Pagina Norme di sicurezza... 3 Controllo

Dettagli

Cooling your industry, optimising your process.

Cooling your industry, optimising your process. Refrigeratori di liquido industriali condensati ad aria con compressori scroll in R40A Potenza frigorifera 7 66 kw Cooling your industry, optimising your process. Frutto della trentennale esperienza di

Dettagli

la nuova generazione

la nuova generazione O - D - Giugno - 20 Sistemi di adduzione idrica e riscaldamento in Polibutilene la nuova generazione Push-fit del sistema in polibutilene Sistema Battuta dentellata La nuova tecnologia in4sure è alla base

Dettagli

EDIL-SERV via Ciantro Marrocco n 13; C.A.P.: 93100 Caltanissetta; Fax: 36.338.8233126; Cell. 338.8233126 388.1832953 Web:

EDIL-SERV via Ciantro Marrocco n 13; C.A.P.: 93100 Caltanissetta; Fax: 36.338.8233126; Cell. 338.8233126 388.1832953 Web: Via C. Marrocco, 13 93100 Caltanissetta (CL) Tel.: 338.8233126 388.1832953 Fax: 36.338.8233126 E-mail:edil-serv@alice.it Web: www.webalice.it/edil-serv Alla cortese attenzione del Titolare di codesta Spett.le

Dettagli

: acciaio (flangia in lega d alluminio)

: acciaio (flangia in lega d alluminio) FILTRI OLEODINAMICI Filtri in linea per media pressione, con cartuccia avvitabile Informazioni tecniche Pressione: Max di esercizio (secondo NFPA T 3.1.17): FA-4-1x: 34,5 bar (5 psi) FA-4-21: 24 bar (348

Dettagli

Il lavoro effettuato dalla pompa di calore non produce calore, ma lo muove

Il lavoro effettuato dalla pompa di calore non produce calore, ma lo muove La pompa di calore Definizioni La pompa di calore è una macchina in grado di trasferire energia da una sorgente a temperatura più bassa ad un utilizzatore a temperatura più alta, tramite la fornitura di

Dettagli

Zero Tail Zero Tail Wacker Neuson:

Zero Tail Zero Tail Wacker Neuson: Zero Tail Zero Tail Wacker Neuson: 50Z3 75Z3 Liberatevi: Escavatore Zero Tail Wacker Neuson. Elementi Wacker Neuson: Dimensioni compatte senza sporgenze. Cabina spaziosa e salita comoda. Comfort migliorato

Dettagli

Ing. Raffaele Merola Engineering Environmental Technologies - Energy from biomass PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA SYNGAS DA BIOMASSA

Ing. Raffaele Merola Engineering Environmental Technologies - Energy from biomass PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA SYNGAS DA BIOMASSA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA SYNGAS DA BIOMASSA 1 PRESENTAZIONE GENERALE 1. GENERALITÀ La presente relazione è relativa alla realizzazione di un nuovo impianto di produzione di energia elettrica.

Dettagli

VAV-EasySet per VARYCONTROL

VAV-EasySet per VARYCONTROL 5/3.6/I/3 per VARYCONTROL Per la sanificazione di regolatori di portata TROX Italia S.p.A. Telefono 2-98 29 741 Telefax 2-98 29 74 6 Via Piemonte 23 C e-mail trox@trox.it 298 San Giuliano Milanese (MI)

Dettagli

Tubo di Pitot Modello FLC-APT-E, versione estraibile Modello FLC-APT-F, versione fissa

Tubo di Pitot Modello FLC-APT-E, versione estraibile Modello FLC-APT-F, versione fissa Misura di portata Tubo di Pitot Modello FLC-APT-E, versione estraibile Modello FLC-APT-F, versione fissa Scheda tecnica WIKA FL 10.05 FloTec Applicazioni Produzione di petrolio e raffinazione Trattamento

Dettagli

QUANDO E PERCHÉ IL MOTORE DEL COMPRESSORE ERMETICO SI PUÒ BRUCIARE

QUANDO E PERCHÉ IL MOTORE DEL COMPRESSORE ERMETICO SI PUÒ BRUCIARE QUANDO E PERCHÉ IL MOTORE DEL COMPRESSORE ERMETICO SI PUÒ BRUCIARE di: Luigi Tudico si! come tutti gli altri impianti, anche il sistema URTROPPO frigorifero può andare incontro a diversi tipi di inconvenienti,

Dettagli

LIBRETTO DI CENTRALE

LIBRETTO DI CENTRALE 1 LIBRETTO DI CENTRALE OBBLIGATORIO PER GLI IMPIANTI TERMICI CON POTENZA TERMICA DEL FOCOLARE NOMINALE SUPERIORE O UGUALE A 35 kw (ART. 11, COMMA 9, DPR 26 AGOSTO 1993, N 412) Conforme al modello pubblicato

Dettagli

IMPIANTI DI SEPARAZIONE FANGHI E OLI DEV + NEUTRAcom DEV + NEUTRAsed + NEUTRAstar

IMPIANTI DI SEPARAZIONE FANGHI E OLI DEV + NEUTRAcom DEV + NEUTRAsed + NEUTRAstar IMPIANTI DI SEPARAZIONE FANGHI E OLI DEV + NEUTRAcom DEV + NEUTRAsed + NEUTRAstar Pozzoli depurazione s.r.l. via M.Quadrio 11, 23022 Chiavenna SO P.IVA: 01263260133, REA: 61186, Telefono 0343 37475 (3

Dettagli

Document Name: RIF. MonoMotronic MA 3.0 512 15/54 30 15 A 10 A 10 M 1 234

Document Name: RIF. MonoMotronic MA 3.0 512 15/54 30 15 A 10 A 10 M 1 234 MonoMotronic MA.0 6 7 8 9 / 0 8 7 6 0 9 A B A L K 7 8 6 9 0 8 0 A 0 0 C E D 6 7 7 M - 6 0 9 7-9 LEGENDA Document Name: MonoMotronic MA.0 ) Centralina ( nel vano motore ) ) Sensore di giri e P.M.S. ) Attuatore

Dettagli

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE LIMITED WARRANTY EDILIZIA VERTICALE Wolly 2 La centrale che per la sua versatilità di installazione ha rivoluzionato il concetto di aspirapolvere centralizzato, consentendo la sua installazione anche nei

Dettagli

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE Le apparecchiature di questa serie, sono frutto di una lunga esperienza maturata nel settore dei gruppi di continuità oltre che in questo specifico. La tecnologia on-line doppia conversione, assicura la

Dettagli