IMPIANTI TECNOLOGICI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IMPIANTI TECNOLOGICI"

Transcript

1 IMPIANTI TECNOLOGICI COD. 03.A A.05.A A.05.A.01.1 DESCRIZIONE Impianti ed attrezzatura antincendio Fornitura e posa in opera di un impianto di spegnimento automatico del locale archivio con gas estinguente inerte IG 541, secondo norma UNI ISO I lavori consistono in: Esecuzione della linea di distribuzione del gas in ambiente con l'impiego di tubo in acciaio zincato liscio senza saldature, per alte pressioni, ASTM A 106 Grado B schedula 40, API5L e raccorderia ASA 3000 fissato con idonei staffaggi a soffitto e a parete compresi gli ugelli di distribuzione ad erogazione radiale IRD 1" NPT con corpo in ottone completo di orifizi e tarato e punzonatura della foratura per sistemi INERGEN 200 bar. Le sezioni dovranno rispettare fedelmente quanto indicato dal calcolo idraulico previsto a carico dell'impresa in altra voce del presente capitolato. UNITA' PREZZO UNITARIO ,00 03.A.05.A.01.2 Recupero ed installazione di: n 15 bombole e di un collettore di proprietà della committenza, compresi gli oneri di trasporto dal deposito di giacenza sito a Trieste fino alla sede oggetto dei lavori ,90 Collaudo di n 8 bombole di proprietà della committenza compresa la sostituzione delle valvole, la sabbiatura della bombola, la riverniciatura e la installazione presso la sede oggetto dei lavori ivi compresi oneri accessori quali trasporti, imballi, certificazioni etc. Fornitura di n 25 manichette di scarica modello DN10_200 bar W.I. 5_436_02E Fornitura di n 25 manichette di comando modello DN8_200 bar W.I. 5_437_11E I lavori della presente voce dovranno comprendere tutti gli elementi necessari per dare l'opera finita quindi si dovrà provvedere inoltre alla fornitura e posa in opera di tutti gli elementi accessori quali staffaggi delle bombole e del collettore, grigliati di sollevamento delle bombole per evitare la formazione di ossidazioni sul fondo delle stesse, raccorderia speciale, etc. 03.A.05.A.01.3 Calcolo idraulico computerizzato ( 1 calcolo per ogni locale protetto ) per sistemi Inergen 200 bar. Door fan integrity test,prova obbligatoria secondo la norma UNI ISO 14520; simula il comportamento del gas dopo una scarica, determina le perdite del locale e valuta il tempo in cui la concentrazione del gas rimane ad un livello sufficiente. UNI ISO : "E' essenziale determinare il periodo probabile durante il quale verrà mantenuta la concentrazione di spegnimento intorno al rischio, noto come tempo di permanenza, deve essere determinato mediante la prova con ventilatore sulla porta specificata nell'appendice E o una prova di scarico completo, basata sui seguenti criteri: 7.700,00 Pagina 1

2 a) all'inizio del tempo di permanenza la concentrazione in tutto il volume protetto è la concentrazione di progetto. b) Alla fine del tempo di permanenza la concentrazione della sostanza estinguente al 10% 50% E 90% dell'altezza del locale protetto non deve essere inferiore all''85% della concentrazione di progetto; c) Il tempo di permanenza non deve essere minore di 10 minuti, se non diversamente specificato dall'autorità competente. Appendice E: "Prova con ventilatore sulla porta per la determinazione del tempo minimo di permanenza" Nel caso di esito negativo,restano a carico del committente le opere necessarie per garantire l'integrità del locale e i successivi "Door fan test" fino ad esito positivo.la quotazione è stata calcolata ipotizzando di eseguire la prova in normale orario lavorativo (inizio attività mattina). 03.A.05.B Fornitura in opera di un impianto di rilevazione incendio realizzato secondo la norma UNI La Ditta installatrice dovrà assumersi l onere di manutenzione per tutta la durata (un anno) del periodo di garanzia, e dovrà fornire inoltre tutta la documentazione necessaria per la gestione dell impianto (garanzie, schemi, registri di manutenzione, etc.), nonché le certificazioni di Legge. L'impianto di rivelazione sarà composto dagli elementi sotto indicati: 03.A.05.B.1 Fornitura e posa in opera di sensori di fumo di tipo ottico AUTODIAX con autodiagnosi della camera ottica e uscita elettronica per ripetitore remoto, completi di base con sei terminali dedicata Attivazione test magnetico. Conforme alle norme EN 54 parte 7/9. Alimentazione 12 28Vcc. Consumo massimo 25mA. Dimensioni indicative 53x110mm Comprese quota parte tubazioni in PVC rigido o flessibile in esecuzione IP40 e conduttori del tipo resistente al fuoco per 30' secondo le disposizioni delle norme UNI 9795/ ,00 03.A.05.B.2 Fornitura e posa in opera di ripetitore luminoso per segnalazione stato dei sensori posti all'interno del controsoffitto, compreso collegamento con cavo resistente al fuoco. 72,00 03.A.05.B.3 Fornitura e posa in opera di pulsante a rottura vetro riarmabile del tipo antimanominssione in contenitore di colore rosso. Piena conformità con i più recenti standard di installazione e compatibilità assoluta con le vecchie installazioni, compreso collegamento con cavo resistente al fuoco. 104,00 03.A.05.B.4 Fornitura e posa in opera di pannello ripetizione allarme anti incendio. Del tipo ottico acustico con scritta a scelta della D.L.. In contenitore plastico per posa da esterno o da incasso. Alimentazione 24V c.c., compreso collegamento con cavo resistente al fuoco. 217,00 Pagina 2

3 03.A.05.B.5 Fornitura e posa in opera di badenie del tipo tradizionale costituite da campana in bronzo e batacchio elettroattuato. Alimentazione 24V c.c., compreso collegamento con cavo resistente al fuoco. 86,00 03.A.05.B.6 Fornitura e posa in opera di contatto magnetico in alluminio di potenza per il montaggio a vista. Robusta struttura in alluminio pressofuso adatto per impieghi in industrie e centri commerciali. Grande distanza di funzionamento in modo da permetterne l'utilizzo su qualsiasi materiale anche con giochi elevati La versione a morsetti ha la protezione contro lo strappo dal muro ed un circuito stampato in grado di alloggiare eventuali resistenze di bilanciamento. Predisposizione per guaina di protezione cavo in acciaio plastificato diam. 10 mm. Funzionamento: contatto reed uscita NC con magnete vicino o contatto reed in scambio., compreso collegamento con cavo resistente al fuoco. 92,00 03.A.05.B.7 Fornitura e posa in opera di centrale di rivelazione incendi e comando spegnimento a microprocessore equipaggiata di 3 zone di rivelazione e di 1 canale di spegnimento. spazio interno per l'alloggiamento di 2 batterie 12v/7,2 Ah. certificata en54 Modulo master equipaggiato di 4 uscite relè. Possibilità di attuare uscite a relè per singola zona o per l'attivazione di relè associati allo stato di una o più zone. Collegamento alle centrali serie FP400 tramite bus interno. n. 2 accumulatori al piombo ricaricabile 12 V 7,2 Ah Alimentatore di emergenza 24vcc _ 2a+0,8a per ricarica batterie, in custodia metallica. spazio interno per l'alloggiamento di 2 batterie 12v_15ah tipo bs131 completo di 2 uscite a relè per la segnalazione separata di mancanza rete o di guasto. led's interni ed esterni di segnalazione per indicare lo stato di servizio ed eventuali guasti. omologazione cpd di conformità alle en54 p.te 4 n. 2 accumulatori al piombo ricaricabile 12 V 15 Ah 4.736,00 03.A.05.B.8 Fornitura e posa in opera di modulo di espansione su centrale rivelazioni incendi per interfaccia e comunicazione con impianto esistente. Compresi collegamenti e modifiche software 314,00 03.A.05.B.9 Fornitura e posa in opera di interfaccia per comunicazione fra le due centrali e comando per impianto di spegnimento, segnalazione d'allarme remota ed eventuale collegamento con combinatore telefonico. 176,00 03.A.05.B.10 Fornitura e posa in opera di alimentatore 230V3A per alimentazione impianti di allarme (ottico acustici) e impianto di ritenuta porte tagliafuoco normalmente aperte. Compresi collegamenti con la centrale e quota parte dei collegamenti con cavo resistente al fuoco. 415,00 Pagina 3

4 03.A.05.B.11 Fornitura e posa in opera di linea dorsale di collegamento con tutti gli elementi in campo, costituita da tubazione in PVC rigido, grado di protezione non inferiore ad IP40. Cavo resistente al fuoco ,00 03.A.05.C Fornitura e posa in opera di ganci a parete per estintori a polvere disposti come indicato negli elaborati grafici e segnalati da idonea cartellonistica di sicurezza inclusa nella fornitura. al pezzo 25,00 03.A.05.D Fornitura e posa in opera di cartellonistica di sicurezza e lampade fluorescenti di emergenza per segnalare adeguatamente le vie di esodo, costituite dai tre locali filtro. Inclusa la realizzazione e posizionamento delle planimetrie indicanti la disposizione delle scaffalature ed i percorsi da seguire, oltre ad indicazione a terra, con strisce di vernice gialla, delle vie d esodo necessarie per raggiungere le uscite di sicurezza. La cartellonistica di sicurezza installata sulle uscite di sicurezza, sulle vie di esodo e sui mezzi di estinzione, sarà conforme a quella prevista dalle normative di sicurezza vigenti. al pezzo 15,00 Impianto elettrico principale e di emergenza locale archivio. Costruzione di impianto elettrico per impianti a maggior rischio in caso di incendio, realizzando secondo quanto previsto dai progetti allegati al presente elenco prezzi. Alla fine dei lavori dovrà essere rilasciata la dichiarazione di conformità con allegato il progetto as built corredato dai calcoli elettrici ed illuminotecnici giustificativi. Inoltre dovranno essere consegnati anche i disegni as built in scala 1:50 e gli schemi uniflari del quadro elettrico. Prevista anche la consegna dei calcoli delle sovratemperature. 03.A.05.A.02.1 Fornitura e posa in opera di quadro elettrico di distribuzione a cassonetto costruito in PVC o vetroresina comunque a doppio isolamento. Grado di protezione IP40. Al suo internointerno saranno montate e connesse le apparecchiature indicate e descritte sullo schema elettrico unifilare. Comprese morsettiere e cablaggio, collegamento alle linee in partenza ed in arrivo e tutti i cablaggi interni ,00 03.A.05.A.02.2 Fornitura e posa in opera di linea elettrica per circuito FM costituita da tubo rigido in PVC d=20mm contenente conduttori N07V-K 3x2,5mm² comprese scatole di derivazione in PVC da esterno. Il tutto assemblato in modo tale da garantire il grado di protezione IP40. Compresi morsetti di derivazione e giunzione ,00 03.A.05.A.02.3 Fornitura e posa in opera di linea elettrica per circuito luce costituita da tubo rigido in PVC d=20mm contenente conduttori N07V-K 3x1,5mm² comprese scatole di derivazione in PVC da esterno. Il tutto assemblato in modo tale da garantire il grado di protezione IP40. Compresi morsetti di derivazione e giunzione ,00 Pagina 4

5 03.A.05.A.02.4 Fornitura e posa in opera di punto luce comandato a relè costituito da tubo rigido in PVC d=20mm contenente conduttori N07V-K 3x1,5mm² comprese scatole di derivazione in PVC da esterno. Il tutto assemblato in modo tale da garantire il grado di protezione IP40. Compresi morsetti di derivazione e giunzione e frutto di comando in PVC con guaina di protezione trasparente e relè interruttore unipolare 16A. a pz 160,00 03.A.05.A.02.5 Fornitura e posa in opera di punto luce aggiunto costituito da tubo rigido in PVC d=20mm contenente conduttori N07V-K 3x1,5mm² comprese scatole di derivazione in PVC da esterno. Il tutto assemblato in modo tale da garantire il grado di protezione IP40. Compresi morsetti di derivazione e giunzione.. a pz 60,00 03.A.05.A.02.6 Fornitura e posa in opera di punto presa costituito da tubo rigido in PVC d=20mm contenente conduttori N07V- K 3x2,5mm² comprese scatole di derivazione in PVC da esterno. Il tutto assemblato in modo tale da garantire il grado di protezione IP40. Compresi morsetti di derivazione e giunzione.gruppo prese in contenitore IP44 costituito da n 2 prese bipasso 10/16A e da una presa multistandard per un totale di 4 posti. a pz 142,00 03.A.05.A.02.7 Fornitura e posa in opera di pulsante di sgancio costituito da tubo rigido in PVC d=20mm contenente conduttori resistenti al fuoco per 2 ore 2x1,5mm² comprese scatole di derivazione in PVC da esterno. Il tutto assemblato in modo tale da garantire il grado di protezione IP40. Compresi morsetti di derivazione e giunzione. Pulsante di sgancio di tipo NA tenuto in posizione da vetro frangibile e dotato di spia di segnalazione impianto inserito. Compresa quota parte circuito fino alla bobina di apertura 03.A.05.A.02.8 Fornitura e posa in opera di n 28 plafoniere stagne da 4x18 W da esterno, grado di protezione IP65, corpo in policarbonato autoestinguente V2, guarnizioni di tenuta, schermo in policarbonato autoestinguente V2, trasparente con superficie esterna liscia ed interna con prismatizzazione differenziata, riflettore porta cablaggio in acciaio verniciato a caldo, staffe di fissaggio in acciaio inox, cablaggio a basse perdite rifasato a cosfi = 0,90 o con reattore elettronico comprese lampade. a pz a pz 219,00 314,30 03.A.05.A.02.9 Fornitura e posa in opera di n 7 plafoniere di emergenza da esterno per 1 tubo fluorescente da 18W. Esecuzione a schermo piano IP55, tubo fluorescente alta resa e realizzazione di tutti i collegamenti elettrici e meccanici atti a garantire il corretto funzionamento della lampada. Eventuale pittogramma. Esecuzione autotest, 1 ora di autonomia a pz 160,40 Pagina 5

6 Impianto elettrico principale e di emergenza locali filtro antincendio 03.A.01.G Impianto elettrico d illuminazione del locale filtro n 1 costituito da n 2 lampade fluorescenti IP 65 da 36 Watt, lampada di emergenza autoalimentata da batteria tampone, tipo fluorescente da 8 Watt, durata 60 minuti, inclusa la distribuzione elettrica con cavi antifiamma in tubazioni RK, interruttori deviatori luminosi, incluse opere di assistenza muraria, accessori, scatole di derivazione, interruttori di accensione ed interruttore di sgancio generale dell energia elettrica posizionato all interno del deposito archivio. Fornitura e posa in opera di un nuovo quadro elettrico di comando delle pompe di sollevamento acqua nell intercapedine in nuova posizione, avente grado di protezione IP 65 compresa demolizione del vecchio quadro di comando ed adeguamento delle linee di collegamento. L impianto sarà costì composto: Plafoniera stagna Hydro AD_FT 1x36W Exiway one ip65 8/90/1nc Interruttore 1p 16ax lum.te bianco Deviatore 1p 16ax lum.te bianco Centralino st.sistemi emerg.con pulsante 1.680,30 03.A.02.D Impianto elettrico d illuminazione del locale filtro n 2 costituito da n 2 lampade fluorescenti IP 65 da 36 Watt, lampada di emergenza autoalimentata da batteria tampone, tipo fluorescente da 8 Watt, durata 60 minuti, inclusa la distribuzione elettrica con cavi antifiamma in tubazioni RK, interruttori deviatori luminosi, incluse opere di assistenza muraria, accessori, scatole di derivazione, interruttori di accensione ed interruttore di sgancio generale dell energia elettrica posizionato all interno del deposito archivio. L impianto sarà così composto: Plafoniera stagna Hydro AD_FT 1x36W Exiway one ip65 8/90/1nc Interruttore 1p 16ax lum.te bianco Deviatore 1p 16ax lum.te bianco Centralino st.sistemi emerg.con pulsante 03.A.03.D Impianto elettrico d illuminazione del locale filtro n 3 costituito da n 5 lampade fluorescenti IP 65 da 36 Watt, lampada di emergenza autoalimentata da batteria tampone tipo fluorescente da 8 Watt, durata 60 minuti, inclusa la distribuzione elettrica con cavi antifiamma in tubazioni RK, interruttori deviatori luminosi, incluse opere di assistenza muraria, accessori, scatole di derivazione, interruttori di accensione ed interruttore di sgancio generale dell energia elettrica posizionato all interno del deposito archivio. L impianto sarà così composto: Plafoniera stagna Hydro AD_FT 1x36W Exiway one ip65 8/90/1nc Interruttore 1p 16ax lum.te bianco Invertitore 1p 16ax lum.te bianco Centralino st.sistemi emerg.con pulsante 680, ,00 Pagina 6

7 Sistemi di ventilazione in sovrappressione dei locali filtro antincendio. 03.A.01.D Fornitura in opera di un sistema di ventilazione in sovrappressione del locale filtro n 1, con alimentazione elettrica monofase e batterie in tampone (UPS), per il funzionamento in emergenza in assenza dell energia elettrica principale. Compresa la tubazione di collegamento con l esterno (fino al grigliato posto a livello stradale), per l aspirazione dell aria di ventilazione in sovrappressione, la tubazione, in classe D in doppia lamiera REI 180, dovrà avere un diametro interno minimo superiore a 160 mm. ed essere adeguatamente ancorata alle pareti ed ai solai. L impianto sarà così composto: UNIT A ' A unità di controllo e gestione pressurizzatore singolo UNIT A ' B unità di pressurizzazione (_200 mm.) Calcoli Aeraulici del Sistema Filtro fornito elaborati mediante Software utilizzato per la relazione dei calcoli durante la certificazione di prova ; Pulsante convenzionale 1 scambio Conforme EN In apposito contenitore per l'attivazione manuale del sistema Condotte di aspirazione in CLASSE D _DOPPIA LAMIERA _ REI 180' Lunghezza 110 cm. Canale _int 160mm. Condotte curve 90 /45 in CLASSE D _DOPPIA LAMIERA _ REI 180' Curva _int 160mm ,00 03.A.02.E Fornitura in opera di un sistema di ventilazione in sovrappressione del locale filtro n 2, con alimentazione elettrica monofase e batterie in tampone (UPS), per il funzionamento in emergenza in assenza dell energia elettrica principale. Compresa la tubazione di collegamento con l esterno (fino al grigliato posto a livello stradale), per l aspirazione dell aria di ventilazione in sovrappressione, la tubazione, in classe D in doppia lamiera REI 180, dovrà avere un diametro interno minimo superiore a 160 mm. ed essere adeguatamente ancorata alle pareti ed ai solai. L impianto sarà così composto: UNIT A ' A unità di controllo e gestione pressurizzatore singolo UNIT A ' B unità di pressurizzazione (_200 mm.) Calcoli Aeraulici del Sistema Filtro fornito elaborati mediante Software utilizzato per la relazione dei calcoli durante la certificazione di prova ; Pulsante convenzionale 1 scambio Conforme EN In apposito contenitore per l'attivazione manuale del sistema Condotte di aspirazione in CLASSE D _DOPPIA LAMIERA _ REI 180' Lunghezza 110 cm. Canale _int 160mm. Condotte curve 90 /45 in CLASSE D _DOPPIA LAMIERA _ REI 180' Curva _int 160mm ,00 Pagina 7

8 03.A.03.E Fornitura in opera di un sistema di ventilazione in sovrappressione del locale filtro n 3, con alimentazione elettrica monofase e batterie in tampone (UPS), per il funzionamento in emergenza in assenza dell energia elettrica principale. Compresa la tubazione di collegamento con l esterno (fino al grigliato posto a livello stradale), per l aspirazione dell aria di ventilazione in sovrappressione, la tubazione, in classe D in doppia lamiera REI 180, dovrà avere un diametro interno minimo superiore a 160 mm. ed essere adeguatamente ancorata alle pareti ed ai solai.l impianto sarà così composto: UNIT A ' A unità di controllo e gestione pressurizzatore singolo UNIT A ' B unità di pressurizzazione (_200 mm.) Calcoli Aeraulici del Sistema Filtro fornito elaborati mediante Software utilizzato per la relazione dei calcoli durante la certificazione di prova ; Pulsante convenzionale 1 scambio Conforme EN In apposito contenitore per l'attivazione manuale del sistema Condotte di aspirazione in CLASSE D _DOPPIA LAMIERA _ REI 180'Lunghezza 110 cm. Canale _int 200mm. Condotte curve 90 /45 in CLASSE D _DOPPIA LAMIERA _ REI 180' Curva _int 200mm ,00 03.A.04.C Fornitura e posa in opera di n 2 finestre (normalmente aperte) con serramenti in alluminio anodizzato bianco con apertura a vasistas suddivisa in tre ante dotate di vetro antisfondamento o tamponamento in monopanel, a chiusura automatica comandata dall'impianto a sensori di fumo, aventi dimensioni, rispettivamente, di 3.20m X 1.20m e 3.70m X 0.55m, inclusa motorizzazione, attuazione su ogni anta, collegamento elettrico interfacciato sia con l impianto di rilevazione incendi, sia con il comando manuale di apertura e chiusura, adattamenti, accessori, alimentati a 24 Vcc. e serranda di sovrappressione di dimensioni adeguate atte allo sfogo della pressione in eccesso causata dalla scarica di gas estinguente ,10 Pagina 8

9 OPERE EDILI ED ACCESSORIE COD. 03.A.01.A DESCRIZIONE Filtro n 1 Realizzazione di un muro in blocchetti di CLS alleggerito con argilla espansa tipo Leca BC 20 NRC da 20 cm di spessore, che garantisca una resistenza al fuoco maggiore di 120 minuti, per creare una zona filtro tra il corridoio di accesso alle centrali termica e frigorifera, ed il locale archivio, finitura a fughe rifinite e due mani di pittura semilavabile traspirante direttamente sul grezzo su entrambi i lati. Dimensioni 3,75m x 2,70m (h). UNITA' PREZZO UNITARIO 89,00 03.A.01.B Fornitura in opera di due serramenti tagliafuoco REI 120 a doppia anta ( ), con apertura netta di 1.20 X 2.00 metri, conformi alla norma UNI 9723, completi di comando centrale per lo sbloccaggio rapido d'apertura della anta secondaria, doppia maniglia antinfortunistica, serratura antincendio tipo Yale adatta alle alte temperature e corredata da due chiavi, targhetta di contrassegno applicata in battuta dell'anta e sistema di autochiusura a molla per gli accessi al locale filtro. Compreso assistenze murarie, ponteggi, puntelli, materiali di consumo, dichiarazione di conformità della ditta costruttrice, certificato di prova ed omologazione, dichiarazione di corretta posa in opera da parte dell'installatore. Dimensioni 1,20 x 2,00 metri al pezzo 850,00 03.A.01.C Fornitura in opera di un serramento tagliafuoco REI 120 ad anta singola, con dimensioni nette 0.80 X 2.00 metri, conforme alla norma UNI 9723, completo di doppia maniglia antinfortunistica, serratura antincendio tipo Yale adatta alle alte temperature e corredata da due chiavi, targhetta di contrassegno applicata in battuta dell'anta e chiudiporta aereo regolabile (autochiusura) per collegare il locale filtro con l adiacente intercapedine ventilata. Compreso assistenze murarie, ponteggi, puntelli, materiali di consumo, dichiarazione di conformità della ditta costruttrice, certificato di prova ed omologazione, dichiarazione di corretta posa in opera da parte dell'installatore. Dimensioni 0.80 X 2.00 metri. al pezzo 650,00 03.A.01.E Opere murarie di foratura, adattamenti e ripristino delle murature, necessarie al posizionamento dei serramenti, al passaggio di tubazioni, cavi di alimentazione elettrica, etc ,00 03.A.01.F Fornitura in opera di un controsoffitto in gesso silicato (Promatect o similare) con resistenza al fuoco REI 120 compresa stuccatura, sigillatura, rasatura e pitturazione, completo di telai, pendini, accessori, omologazioni, certificazioni di conformità, dichiarazioni di corretta posa in opera, etc. 90,00 Pagina 9

10 03.A.01.H Creazione di un pianerottolo in "Orsogril" e di tre gradini completi di parapetto regolamentare e corrimano, per raggiungere il pavimento del locale archivio. I gradini, aventi dimensioni 170 cm x 30 cm ed alzata 17 cm, verranno realizzati con lo stesso materiale del pianerottolo ,62 03.A.02.A Filtro n 2 Realizzazione di un muro in blocchetti di CLS alleggerito con argilla espansa tipo Leca BC 20 BRC da 20 cm di spessore, che garantisca una resistenza al fuoco maggiore di 120 minuti, per creare un filtro di separazione tra il vano scale A ed il locale deposito archivio, finitura a fughe rifinite e due mani di pittura semilavabile traspirante direttamente sul grezzo su entrambi i lati. Dimensioni 2,5m x 4,3m (h) + 4m x 4,3m (h) + 1,9m x 2,85m (h) + 2,5m x 2,85m (h) 89,00 03.A.02.B Fornitura in opera di un controsoffitto in gesso silicato (Promatect o similare) con resistenza al fuoco REI 120 compresa stuccatura, sigillatura, rasatura e pitturazione, completo di telai, pendini, accessori, omologazioni, certificazioni di conformità, dichiarazioni di corretta posa in opera, etc. 90,00 03.A.02.C Fornitura in opera di due serramenti tagliafuoco con apertura nel verso dell esodo, tipo REI 120 a doppia anta ( ), con apertura netta di 1.20 X 2.00 metri, conformi alla norma UNI 9723, completi di comando centrale per lo sbloccaggio rapido d'apertura della anta secondaria, doppia maniglia antinfortunistica, serratura antincendio tipo yale adatta alle alte temperature e corredata da due chiavi, targhetta di contrassegno applicata in battuta dell'anta e chiudiporta regolabile con autochiusura a molla, per gli accessi al locale filtro. Compreso assistenze murarie, ponteggi, puntelli, materiali di consumo, dichiarazione di conformità della ditta costruttrice, certificato di prova ed omologazione, dichiarazione di corretta posa in opera da parte dell'installatore. Dimensioni 1.20 X 2.00 metri. al pezzo 850,00 03.A.02.G Opere murarie di foratura, adattamenti e ripristino delle murature, necessarie al posizionamento dei serramenti, al passaggio di tubazioni, cavi di alimentazione elettrica, etc ,00 03.A.03.A Filtro n 3 Realizzazione di un muro in blocchetti di CLS alleggerito con argilla espansa tipo Leca BC 20 NRC da 20 cm di spessore, che garantisca una resistenza al fuoco maggiore di 120 minuti, per la realizzazione del filtro a prova di fumo e della protezione del vano scale B, finitura a fughe rifinite e due mani di pittura semilavabile traspirante direttamente sul grezzo su entrambi i lati. Dimensioni 6,15m X 4,3m (h) + 4,8m X 4,3m (h) 89,00 Pagina 10

11 03.A.03.B Fornitura in opera di due serramenti tagliafuoco con apertura nel verso dell esodo, tipo REI 120 a doppia anta ( ), con apertura netta di 1.20 X 2.00 metri, conformi alla norma UNI 9723, completi di comando centrale per lo sbloccaggio rapido d'apertura della anta secondaria, doppia maniglia antinfortunistica, serratura antincendio tipo Yale adatta alle alte temperature e corredata da due chiavi, targhetta di contrassegno applicata in battuta dell'anta e chiudiporta regolabile con sistema di autochiusura a molla, a protezione del filtro a prova di fumo. Compreso assistenze murarie, ponteggi, puntelli, materiali di consumo, dichiarazione di conformità della ditta costruttrice, certificato di prova ed omologazione, dichiarazione di corretta posa in opera da parte dell'installatore. Dimensioni 1.20 X 2.00 metri. al pezzo 850,00 03.A.03.C Modifica della scala in muratura esistente con demolizione dei gradini in CLS ed asporto dei materiali di risulta alle pubbliche discariche. Creazione di un pianerottolo in Orsogrill e di cinque gradini, per raggiungere il pavimento del locale archivio ,00 03.A.03.F Opere murarie di foratura, adattamenti e ripristino delle murature, necessarie al posizionamento dei serramenti, al passaggio di tubazioni, cavi di alimentazione elettrica, etc ,00 03.A.03.G Fornitura in opera di un controsoffitto in gesso silicato (Promatect o similare) con resistenza al fuoco REI 120 compresa stuccatura, sigillatura, rasatura e pitturazione, completo di telai, pendini, accessori, omologazioni, certificazioni di conformità, dichiarazioni di corretta posa in opera, etc. 90,00 Serramenti e controsoffitti locale archivio 03.A.04.A Noleggio d impalcatura tubolare (o trabattelli omologati), per l esecuzione di lavori in altezza relativi alla creazione di fori sulle pareti in muratura per il posizionamento dei serramenti di ventilazione, per il successivo montaggio dei serramenti, per la realizzazione del controsoffitto e per la rifinitura delle murature a fine lavori. Complete degli oneri di montaggio e smontaggio da parte di Ditta specializzata del settore, che presenti P.O.S. e Pi.M.U.S ,00 03.A.04.B Apertura di fori nella muratura di mattoni o CLS, escluso il taglio di ferri d armo, per la realizzazione di aperture con dimensioni nette 3.20m X 1.20m e 3.70m X 0.55m (trasporto materiali di risulta alle discariche autorizzate compreso), da riquadrare per il posizionamento dei serramenti di ventilazione del locale archivio. 500,00 03.A.04.D Sostituzione del serramento di accesso all intercapedine con altro tagliafuoco REI 120 con autochiusura, posizionato sulla parete del locale archivio verso l'adiacente intercapedine. Dimensioni 0.55 X 1.90 metri Pagina ,00

12 03.A.04.E Fornitura in opera di un controsoffitto in gesso silicato (Promatect o similare) con resistenza al fuoco REI 120 compresa stuccatura, sigillatura, rasatura e pitturazione, completo di telai, pendini, accessori, omologazioni, certificazioni di conformità, dichiarazioni di corretta posa in opera, etc. Dovranno essere previste orientativamente 15 botole certificate per l ispezione dei sensori di fumo da installare e degli impianti già esistenti che si troveranno all interno del controsoffitto. 90,00 Pagina 12

715_1 ASILO NIDO ARCOBALENO _ MONTE SAN VITO Computo INTERVENTI PREVENZIONE INCENDI Capitolo: PROTEZIONI PASSIVE

715_1 ASILO NIDO ARCOBALENO _ MONTE SAN VITO Computo INTERVENTI PREVENZIONE INCENDI Capitolo: PROTEZIONI PASSIVE Capitolo: PROTEZIONI PASSIVE 07.03.013 Controsoffitto per protezione antincendio di solaio. 1 07.03.013 001 Fornitura e posa in opera di controsoffitto per protezione antincendio di solaio, con resistenza

Dettagli

LISTINO UNITEK ITALIA

LISTINO UNITEK ITALIA LISTINO UNITEK ITALIA Ed. 01/2011 CODICE ANTIFURTO CONTATTI MAGNETICI DA INCASSO UTKCI01 Contatto magnetico da incasso plastico - IMQ 1 Livello 10 3,90 UTKCI01C1 Contatto magnetico da incasso plastico

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI PAG. 1

IMPIANTI ELETTRICI PAG. 1 Cap. XI IMPIANTI ELETTRICI PAG. 1 11.2 OPERE COMPIUTE Prezzi medi praticati dalle ditte installatrici del ramo per ordinazioni dirette (di media entità) da parte del committente, comprensivi di: materiali,

Dettagli

I.N.P.S. ELENCO PREZZI. DIREZIONE REGIONALE per l'umbria OGGETTO: INPS - DIREZIONE REGIONALE PER L'UMBRIA via M. Angeloni, 90 PERUGIA

I.N.P.S. ELENCO PREZZI. DIREZIONE REGIONALE per l'umbria OGGETTO: INPS - DIREZIONE REGIONALE PER L'UMBRIA via M. Angeloni, 90 PERUGIA I.N.P.S. DIREZIONE REGIONALE per l'umbria OGGETTO: ELENCO PREZZI PREZZI DESUNTI DAL BOLLETTINO UFFICIALE N. 58 DEL 30 DICEMBRE 2013 - REGIONE UMBRIA, SALVO CHE PER GLI ARTICOLI RIFERITI DAL N. 11 AL N.

Dettagli

Computo metrico estimativo I.S.I.I."G.Marconi" Adeguamento alle normative vigenti degli impianti elettrici

Computo metrico estimativo I.S.I.I.G.Marconi Adeguamento alle normative vigenti degli impianti elettrici I.S.I.I. "G. MARCONI" QUADRI ELETTRICI 1 a1 Fornitura e posa in opera di un quadro elettrico generale (QGN), da porsi nel locale accanto all'autoclcave, in carpenteria metallica verniciata, per apparecchiature

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PARMA

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PARMA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PARMA FACOLTA' DI MEDICINA E CHIRURGIA - Complesso Biotecnologico - Istituti Biologici COMPLETAMENTO PALAZZINE D e E Nr. PREZZIARIO CODICE DESCRIZIONE U. M. Prezzo % Incid. Man.

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO IMPIANTO ANTINCENDIO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO IMPIANTO ANTINCENDIO Comune di Offida Lavori di: Legge 27 dicembre 2002 n. 289, art. 21 comma 80 PIANO STRAORDINARIO PER LA MESSA IN SICUREZZA DEGLI EDIFICI SCOLASTICI Delibera CIPE n. 143/2006 di approvazione del II programma

Dettagli

ALLEGATO 1 (al Capitolato Speciale d Appalto)

ALLEGATO 1 (al Capitolato Speciale d Appalto) ALLEGATO 1 (al Capitolato Speciale d Appalto) PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI ANTINCENDIO NEGLI IMMOBILI DELL'AMMINISTRAZIONE REGIONALE ELENCO PREZZI UNITARI

Dettagli

S.P.T. spa via A. Moro n 23 - Como -

S.P.T. spa via A. Moro n 23 - Como - S.P.T. spa via A. Moro n 23 - Como - PROGETTO PER REALIZZAZIONE NUOVI UFFICI in via Anzani n 37 - COMO COMPUTO METRICO ESTIMATIVO OPERE ELETTRICHE E CABLAGGI Il progettista Agosto 2011 1 1 QUADRI ELETTRICI

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO ADEGUAMENTO ALLE NORME DI PREVENZIONE INCENDI DELL ISTITUTO COMPRENSIVO DI CARAGLIO

PROGETTO ESECUTIVO ADEGUAMENTO ALLE NORME DI PREVENZIONE INCENDI DELL ISTITUTO COMPRENSIVO DI CARAGLIO COMUNE DI CARAGLIO Provincia di Cuneo SETTORE LAVORI PUBBLICI PROGETTO ESECUTIVO Artt. 33 e segg. D.P.R. 7/0 ADEGUAMENTO ALLE NORME DI PREVENZIONE INCENDI DELL ISTITUTO COMPRENSIVO DI CARAGLIO COD. CUP:

Dettagli

PREZZO DI APPLICAZIONE./CAD.

PREZZO DI APPLICAZIONE./CAD. 1) Ana.1 Pag. 1 Fornitura e collocazione di rilevatore ottico di fumo, analogico indirzzato, con copertura da 40 mq. a 80 mq. completo di base universale, conforme EN54/7-9. In opera a soffitto e a qualunque

Dettagli

I&Q STUDIO TECNICO ASSOCIATO COMUNE DI SEGRATE PROVINCIA DI MILANO

I&Q STUDIO TECNICO ASSOCIATO COMUNE DI SEGRATE PROVINCIA DI MILANO I&Q STUDIO TECNICO ASSOCIATO COMUNE DI SEGRATE PROVINCIA DI MILANO AL COMANDO PROVINCIALE DEI VV.F. DI MILANO Ufficio Prevenzione Incendi Relazione tecnica concernente l installazione di cucina per ristorante

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Provincia di Milano RISTRUTTURAZIONE VILLA BESOZZI Piazza Manzoni, 2 Proprietà: ASF & Servizi alla Persona - Carugate Rif. COMPUTO METRICO Unità di misura Quantità Prezzo Un.

Dettagli

VARIANTE IN CORSO D OPERA RELAZIONE TECNICA

VARIANTE IN CORSO D OPERA RELAZIONE TECNICA CAPO 1 DESCRIZIONE GENERALE DELL APPALTO...2 Art. 1 - Oggetto dell appalto...2 Art. 2 Descrizione sommaria delle opere in variante...2 CAPO 2 CARATTERISTICHE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI DA REALIZZARE...2

Dettagli

Impianto di illuminazione e forza motrice di Buraccio

Impianto di illuminazione e forza motrice di Buraccio sezione: IMPIANTI ELETTRICI titolo e contenuto della tavola: Computo metrico estimativo Studio Associato di Ingegneria NEW ENERGY di Ing. Mancini e Ing. Mannucci Viale Marconi, 117A 56028 San Miniato (PI)

Dettagli

Spogliatoi Campo Sportivo di S. Ippolito Prato

Spogliatoi Campo Sportivo di S. Ippolito Prato Spogliatoi Campo Sportivo di S. Ippolito Prato ELENCO PREZZI UNITARI IMPIANTO ELETTRICO LUGLIO 2007 descrizione Pagina 1 di 1 A1.1 - QUADRO GENERALE ESTERNO QGE Quadro di tipo prefabbricato in materiale

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI RELAZIONE TECNICA DESCRITTIVA

IMPIANTI ELETTRICI RELAZIONE TECNICA DESCRITTIVA COMUNE DI SESTRI LEVANTE PROGETTO DEFINITIVO DI RISTRUTTURAZIONE DEL PALAZZO FASCIE ROSSI POLO CULTURALE E MUSEALE PER LA CITTA E PER IL TIGULLIO ORIENTALE IMPIANTI ELETTRICI RELAZIONE TECNICA DESCRITTIVA

Dettagli

Porte Antincendio ed Accessori

Porte Antincendio ed Accessori ed Accessori Porte Antincendio UNI9723 a Norma UNI EN1634 in Acciaio EI2 60 EI2 120 Mis. foro muro 800 x 2050 h RV Cod. 0501 Mis. foro muro 800 x 2050 h RV Cod. 0509 Mis. foro muro 900 x 2050 h RV Cod.

Dettagli

Scopri i prodotti Alta Sicurezza > > > > > > > > > > > > > > > > > INDICE PRODOTTI. Contatti magnetici da incasso

Scopri i prodotti Alta Sicurezza > > > > > > > > > > > > > > > > > INDICE PRODOTTI. Contatti magnetici da incasso INDICE PRODOTTI Contatti magnetici da incasso 2 Contatti magnetici per installazione in superficie 6 Contatti magnetici DI alta sicurezza 10 Sensori inerziali 13 Sensori sismici piezoelettrici 16 Sensori

Dettagli

SVP. REIDUCT Condotte aerauliche EI120. Sistemi di pressurizzazione per locali filtri fumo. Dal 1970 la ventilazione made in Italy

SVP. REIDUCT Condotte aerauliche EI120. Sistemi di pressurizzazione per locali filtri fumo. Dal 1970 la ventilazione made in Italy SVP Sistemi di pressurizzazione per locali filtri fumo Dal 1970 la ventilazione made in Italy REIDUCT Condotte aerauliche EI120 SVP Sistemi di pressurizzazione per locali filtri a prova di fumo Certificato

Dettagli

AGENZIA DEL DEMANIO FILIALE PIEMONTE E VALLE D AOSTA SEDE DI TORINO Corso Bolzano, 30 Torino FIP NUOVO PALAZZO UFFICI FINANZIARI

AGENZIA DEL DEMANIO FILIALE PIEMONTE E VALLE D AOSTA SEDE DI TORINO Corso Bolzano, 30 Torino FIP NUOVO PALAZZO UFFICI FINANZIARI Salita inf. S. Anna, 50-16125 Genova Tel. +39/010/2470894/2514800 -Fax +39/010/2514623 I TER/050/C DAP EI02 AGENZIA DEL DEMANIO FILIALE PIEMONTE E VALLE D AOSTA SEDE DI TORINO Corso Bolzano, 30 Torino

Dettagli

Regione Marche Prezzario ufficiale in materia di lavori pubblici

Regione Marche Prezzario ufficiale in materia di lavori pubblici Regione Marche Prezzario ufficiale in materia di lavori pubblici Codice Sub Descrizione UNM Prezzo Sicurezza 16 IMPIANTI DI SICUREZZA 16.01 Impianti ed apparecchiature antincendio 16.01.001 Cassetta da

Dettagli

PROGRAMMI INTEGRATI DI RIQUALIFICAZIONE DELLE PERIFERIE FONDO PER LO SVILUPPO E COESIONE 2007-2014

PROGRAMMI INTEGRATI DI RIQUALIFICAZIONE DELLE PERIFERIE FONDO PER LO SVILUPPO E COESIONE 2007-2014 PROGRAMMI INTEGRATI DI RIQUALIFICAZIONE DELLE PERIFERIE FONDO PER LO SVILUPPO E COESIONE 2007-2014 PROGETTO ESECUTIVO PER LAVORI DI COSTRUZIONE DI UN FABBRICATI DI E.R.P. COMPOSTO DA N. 8 ALLOGGI SITO

Dettagli

SERRAMENTI ED OPERE IN METALLO

SERRAMENTI ED OPERE IN METALLO Cap. IV SERRAMENTI ED OPERE IN METALLO PAG. 1 4.2 OPERE COMPIUTE Prezzi medi praticati dalle ditte del ramo per ordinazioni dirette (di media entità) da parte del committente, in opera, escluse assistenze

Dettagli

STUDIO TECNICO D INGEGNERIA ING.GIOVANNI MUSIO. 9LD69LWDOLD1ƒ6HUUHQWL&$7HO)D[ Partita I.V.A. 01077780920 - C.F.MSUGNN54P26I667S. COMUNE di 6(55(17,

STUDIO TECNICO D INGEGNERIA ING.GIOVANNI MUSIO. 9LD69LWDOLD1ƒ6HUUHQWL&$7HO)D[ Partita I.V.A. 01077780920 - C.F.MSUGNN54P26I667S. COMUNE di 6(55(17, COMUNE di 6(55(17, (Provincia di CAGLIARI) via Nazionale N 280 telefono 070-9159037 telefax 070-9159791 telex... e-mail.@. LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE PER L ADEGUAMENTO ALLE NORME DI SICUREZZA, IGIENE E

Dettagli

S.P.T. spa via A. Moro n 23 - Como -

S.P.T. spa via A. Moro n 23 - Como - S.P.T. spa via A. Moro n 23 - Como - PROGETTO PER REALIZZAZIONE NUOVI UFFICI in via ANZANI n 37 - COMO COMPUTO METRICO ESTIMATIVO OPERE EDILI ed AFFINI Il progettista Agosto 2011 Demolizioni Demolizione

Dettagli

MASTER BLACK. SISTEMA DI PRESSURIZZAZIONE FILTRI A PROVA DI FUMO MOD. MASTER BLACK in conformità al D.M. 30/11/83 ed alle norme UNI EN 12101-6:2005

MASTER BLACK. SISTEMA DI PRESSURIZZAZIONE FILTRI A PROVA DI FUMO MOD. MASTER BLACK in conformità al D.M. 30/11/83 ed alle norme UNI EN 12101-6:2005 MASTER BLACK Certificato I.G. N. 148370 del 25-05 - 01 SISTEMA DI PRESSURIZZAZIONE FILTRI A PROVA DI FUMO MOD. MASTER BLACK L esigenza della messa a punto del sistema di pressurizzazione MASTER BLACK è

Dettagli

PRESCRIZIONI TECNICHE OPERE ELETTRICHE

PRESCRIZIONI TECNICHE OPERE ELETTRICHE PRESCRIZIONI TECNICHE OPERE ELETTRICHE Tutte le opere di seguito elencate s intendono eseguite a corpo chiavi in mano. S intendono compresi, anche se non espressamente citati, tutti gli accessori necessari

Dettagli

OC.80 OC.79 OC.78 OC.77 OC.76 OC.27 OC.06 OC.01 OC.27.02 CONDUTTORI, TUBAZIONI, CANALINE E ACCESSORI

OC.80 OC.79 OC.78 OC.77 OC.76 OC.27 OC.06 OC.01 OC.27.02 CONDUTTORI, TUBAZIONI, CANALINE E ACCESSORI OC.27.02 CONDUTTORI, TUBAZIONI, CANALINE E ACCESSORI OC.27.02.01 Cavo unipolare tipo RG7R 0,6/1kV o FG7R 0,6/1 kv isolato in EPR sotto guaina di PVC (norme CEI 20-13, CEI 20-22II, CEI 20-35). Sono compresi:

Dettagli

ANALISI PREZZO A.P.02/01 Cod. 00.NB0.PAA.02/01

ANALISI PREZZO A.P.02/01 Cod. 00.NB0.PAA.02/01 ANALISI PREZZO A.P.02/01 Cod. 00.NB0.PAA.02/01 della voce: Realizzazione, fornitura ed installazione struttura tecnologica denominata Totem Museum, costituita da scocca in acciaio, spessore mm. 3, a pianta

Dettagli

Descrizione dei lavori. Computo metrico

Descrizione dei lavori. Computo metrico LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE DEL LOCALE PALESTRA IN VIA S. AGATA DEI GOTI Descrizione dei lavori I lavori di ristrutturazione del locale da adibirsi a palestra dell Istituto Comprensivo Visconti sono i seguenti:

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL PROGETTO PRELIMINARE

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL PROGETTO PRELIMINARE REGIONE CALABRIA ASP COSENZA PRESIDIO OSPEDALIERO DI ROSSANO CONVENZIONE CONSIP: FORNITURA DI TOMOGRAFI A RISONANZA MAGNETICA (RM) PER LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL PROGETTO PRELIMINARE

Dettagli

Provincia di Piacenza Servizio Edilizia-Coordinamento Grandi Opere

Provincia di Piacenza Servizio Edilizia-Coordinamento Grandi Opere N.Ord. Codice Descrizione Articoli U.M. Prezzo Unitario QUADRI ELETTRICI 1 a1 Fornitura e posa in opera di un quadro elettrico generale(qgn), da porsi nel locale accanto all'autoclave, in carpenteria metallica

Dettagli

9V_R 6\[a_\Y. S i c u r e z z a i n. o n e. E v o. Elettromagneti di Trattenuta per Porte Tagliafuoco

9V_R 6\[a_\Y. S i c u r e z z a i n. o n e. E v o. Elettromagneti di Trattenuta per Porte Tagliafuoco 9V_R 6\[a_\Y Elettromagneti di Trattenuta per Porte Tagliafuoco elettromagneti ed accessori per porte tagliafuoco centraline e rivelatori per la gestione delle porte tagliafuoco S i c u r e z z a i n o

Dettagli

CITTA' DI SPINEA Provincia di Venezia

CITTA' DI SPINEA Provincia di Venezia CITTA' DI SPINEA Provincia di Venezia PROGRAMMA INTERVENTI PALESTRA BENNATI LAVORI IMPIANTI TECNOLOGICI E MESSA A NORMA SERVIZI IGIENICI COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DESCRIZIONE 1 INTERVENTO RIQUALIFICAZIONI

Dettagli

RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA

RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA COMUNE DI MILANO Settore Edilizia Scolastica GRUPPO 1 - ZONA 2 - SCUOLA N 1170 -------- RELAZIONE DESCRITTIVA DELLE OPERE DA REALIZZARE PER L ADEGUAMENTO DEGLI IMPIANTI ANTINCENDIO E ADDUZIONE GAS NEL

Dettagli

antifurto ANTINCENDIO ALIMENTATORI RIPETITORI OTTICI ACCESSORI CONTROLLO ACCESSI

antifurto ANTINCENDIO ALIMENTATORI RIPETITORI OTTICI ACCESSORI CONTROLLO ACCESSI C A T A L O G O P R O D O T T I N U M E R O S E T T E antifurto ANTINCENDIO ALIMENTATORI RIPETITORI OTTICI ACCESSORI CONTROLLO ACCESSI utk.it Qualità, competitività e certificazioni sono alla base del

Dettagli

10. 11. SISTEMI DI SPEGNIMENTO INCENDI A GAS INERTE - GAS CHIMICI GAS CO2 - NOVEC 123O

10. 11. SISTEMI DI SPEGNIMENTO INCENDI A GAS INERTE - GAS CHIMICI GAS CO2 - NOVEC 123O 1. Bombola 2. Valvola ad apertura rapida 3. Bombola pilota con attuatore man/elett. 4. Collettore 5. Ugelli 6. Rilevatori 7. Centrale di rivelazione 8. Pulsante elettro/manuale 9. Allarme ottico acustico

Dettagli

TOTALE 272,22 Incidenza Oneri Sicurezza 8,17 (3 % su 272,22) 13% SPESE GENERALI SU 272,22 35,39 10% UTILE IMPRESA SU 307,61 30,76 PREZZO 338,37

TOTALE 272,22 Incidenza Oneri Sicurezza 8,17 (3 % su 272,22) 13% SPESE GENERALI SU 272,22 35,39 10% UTILE IMPRESA SU 307,61 30,76 PREZZO 338,37 INGG SALVATORE CATALANO & ORAZIO URSO Pag. 1 1) IA.002 Fornitura e posa in opera di idrante ant A.001 Operaio specializzato h 24,07 3 72,21 A.003 Operaio comune h 20,19 3 60,57 C.040 cassetta in lamiera

Dettagli

PROGETTO DI VALORIZZAZIONE E RECUPERO DELLA REGGIA DI VENARIA REALE E DEL BORGO CASTELLO DELLA MANDRIA

PROGETTO DI VALORIZZAZIONE E RECUPERO DELLA REGGIA DI VENARIA REALE E DEL BORGO CASTELLO DELLA MANDRIA Dott. ing. Sergio BERNO 10144 TORINO Via Treviso, 12 Cod. fisc. BRN SRG 41H23 L219N Tel. (011) 77.14.066 (4 linee r.a.) Fax (011) 75.19.59 - e mail: engineering@elsrl.it Partita I.V.A. 01222390013 PROGETTO

Dettagli

COMUNE DI GORLAGO PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI GORLAGO PROVINCIA DI BERGAMO PRESTAZIONALE IMPIANTI ELEVATORI E ASCENSORI, ANTINCENDIO, ANTIFURTO CITTOFONO E CONTROLLO ACCESSO 1. IMPIANTI ELEVATORI, ASCENSORI, Le prestazioni richieste sono: A- conduzione degli impianti; B- controlli

Dettagli

DESIGNAZIONE DEI LAVORI

DESIGNAZIONE DEI LAVORI R I P O R T O pag. 1 LAVORI A CORPO OPERE DI SICUREZZA (SpCat 1) Apprestamenti (Cat 1) Opere provvisionali, recinzioni e (SbCat 1) 1 / 1 Prefabbricato monoblocco con pannelli di SR5009h tamponatura strutturali,

Dettagli

IMPIANTO ELETTRICO RELATIVO A STABILE ADIBITO AD USO BAITA-BIVACCO, REALIZZATO IN ZONA PIAN VADA (COMUNE DI AURANO - VB)

IMPIANTO ELETTRICO RELATIVO A STABILE ADIBITO AD USO BAITA-BIVACCO, REALIZZATO IN ZONA PIAN VADA (COMUNE DI AURANO - VB) RELATIVO A STABILE ADIBITO AD USO BAITA-BIVACCO, REALIZZATO IN ZONA PIAN VADA (COMUNE DI AURANO - VB) 1. INTRODUZIONE Il bivacco di Pian Vadà è costituito da un edificio a due piani, ciascuno di superficie

Dettagli

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI Introduzione Le dimensioni delle cabine degli ascensori debbono rispettare valori minimi stabiliti dalle normative vigenti,

Dettagli

Sistemi Rilevazione Incendio

Sistemi Rilevazione Incendio stemi Rilevazione Incendio stemi antincendio convenzionali - pag. 32 stemi antincendio analogici indirizzati - pag. 36 Organi di segnalazione - pag. 41 Rilevatore termico lineare - pag. 43 stemi ad aspirazione

Dettagli

Impianto Antincendio. 1 di 5

Impianto Antincendio. 1 di 5 1 Impianto Antincendio 1. 01 Allestimento di cantiere comprensivo di apposizione di segnaletica di sicurezza, apposizione di cartello di cantiere indicante lavori da eseguire, committente, impresa e quant'altro,

Dettagli

Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Campania

Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Campania Ministero per i Beni e le Attività Culturali Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Campania LAVORI DI BONIFICA, DISINFESTAZIONE E SPOLVERATURA DEL PATRIMONIO LIBRARIO E DELLA SCAFFALATURA

Dettagli

NELL AMBITO DELL OPERA DI

NELL AMBITO DELL OPERA DI f di Maurizio Livraghi, Tecnoprogen srl MEGASTORE A MILANO IMPIANTO SPRINKLER E IDRANTI NELL AMBITO DELL OPERA DI RISTRUTTURAZIONE DI UNA STORICA SALA CINEMATOGRAFICA, RICONVERTITA IN MEGASTORE NEL CENTRO

Dettagli

Estratto. ANAS S.p.A. Condirezione Generale Tecnica Direzione Centrale Progettazione

Estratto. ANAS S.p.A. Condirezione Generale Tecnica Direzione Centrale Progettazione ANAS S.p.A. Condirezione Generale Tecnica Direzione Centrale Progettazione Linee Guida per la progettazione della sicurezza nelle Gallerie Stradali secondo la normativa vigente Ottobre 2009 Pag. 71 di

Dettagli

Portoni saliscendi la protezione al fuoco arriva dall alto

Portoni saliscendi la protezione al fuoco arriva dall alto Portoni la protezione al fuoco arriva dall alto www.ninz.it Caratteristiche Portoni Cosa li caratterizza? REI 30 I portoni tagliafuoco REI120 sono disponibili a scorrimento verticale. Il campo d impiego

Dettagli

LISTINO I.E. IMPIANTI ELETTRICI ASCENSORI

LISTINO I.E. IMPIANTI ELETTRICI ASCENSORI CITTÀ DI IMOLA SETTORE URBANISTICA, EDILIZIA PRIVATA E AMBIENTE PREZZIARIO DEL COMUNE DI IMOLA (ai sensi dell art. 133 D.Lgs. 163/2006) LISTINO I.E. IMPIANTI ELETTRICI ASCENSORI Anno 2013 *** INDICE ***

Dettagli

INSTALLAZIONI ELETTRICHE CIVILI

INSTALLAZIONI ELETTRICHE CIVILI indice ALIMENTATORE MONOFASE ALIMENTATORE MONOFASE ALIMENTATORI DL 2101ALA DL 2101ALF MODULI INTERRUTTORI E COMMUTATORI DL 2101T02RM INVERTITORE DL 2101T04 INVERTITORE E DEVIATORI A DUE VIE DL 2101T04RM

Dettagli

01 - CENTRALI ANTINCENDIO

01 - CENTRALI ANTINCENDIO 01 - CENTRALI ANTINCENDIO CENTRALE ANTINCENDIO CONVENZIONALE 2 LOOP Centrale antincendio a microprocessore 2 zone non espandibile. Uscite programmabili: 2 uscite supervisionate per sirene, 2 uscite relè

Dettagli

Tali impianti elettrici saranno ubicati nella scuola elementare e materna di Marliana, in Via Goraiolo, Marliana (PT).

Tali impianti elettrici saranno ubicati nella scuola elementare e materna di Marliana, in Via Goraiolo, Marliana (PT). ndividuazione degli impianti Gli impianti oggetto del progetto sono previsti all interno di una struttura scolastica. Gli impianti esistenti sono sprovvisti di Dichiarazione di Conformità, pertanto saranno

Dettagli

COMPUTO METRICO. Comune di Ladispoli Provincia di OGGETTO: COMMITTENTE: Data, 29/06/2014 IL TECNICO. pag. 1

COMPUTO METRICO. Comune di Ladispoli Provincia di OGGETTO: COMMITTENTE: Data, 29/06/2014 IL TECNICO. pag. 1 Comune di Ladispoli Provincia di pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: Data, IL TECNICO PriMus by Guido Cianciulli - copyright ACCA software S.p.A. pag. 2 R I P O R T O LAVORI A MISURA 1 Delimitazione provvisoria

Dettagli

LAVORI - 07I05 - IST. GALLI (BG) COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

LAVORI - 07I05 - IST. GALLI (BG) COMPUTO METRICO ESTIMATIVO LAVORI - 07I05 - IST. GALLI (BG) COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Quadri di bassa tensione 1 IE.01 Quadro di bassa tensione di consegna (BOX IN PREFABBRICATO O MURATURA INCLUSO) Totale a corpo 1,00 99,40 99,40

Dettagli

TIPOLOGIA PAGINA AUTOMAZIONE

TIPOLOGIA PAGINA AUTOMAZIONE TIPOLOGIA AUTOMAZIONE Presa intelligente GSM Sensori automazione porte CONTROLLO ACCESSI Controllo accessi Controllo accessi con memoria eventi ANTINTRUSIONE Centrali via cavo Ricevitori e periferiche

Dettagli

CAPITOLATO CLIENTI BOX

CAPITOLATO CLIENTI BOX Proprietà: GRAM Immobiliare S.r.l Via Anfossi, n. 32 Milano Residenza Piazza Gramsci n.4, Milano CAPITOLATO CLIENTI BOX (con appartamento) 1 1. MURATURE E TAVOLATI INTERNI 1.1. PIANO INTERRATO I divisori

Dettagli

INSIEL S.p.A. OGGETTO. LIVELLO PROGETTUALE: Specifica Tecnica. Minishelter. Data: 28 marzo 2007

INSIEL S.p.A. OGGETTO. LIVELLO PROGETTUALE: Specifica Tecnica. Minishelter. Data: 28 marzo 2007 LIVELLO PROGETTUALE: Specifica Tecnica Data: 28 marzo 2007 OGGETTO GGETTO: Minishelter Integrazioni: 27 marzo 2009 Riferimento: INSIEL_ ST_MINISHELTER_09 INDICE Indice... 2 Indice delle figure... 2 1 Generalità...

Dettagli

Calcolo sommario della spesa

Calcolo sommario della spesa Azienda certificata in conformità alla norma UNI EN ISO 9001:2000 Sede Legale : 15100 Alessandria - Via Venezia, n. 16 - C. F. - Partita I.V.A.: 01640560064 OPERE DI COMPARTIMENTAZIONE DI N. 3 VANI SCALA

Dettagli

SPECIFICHE TECNICHE data 30/06/2008

SPECIFICHE TECNICHE data 30/06/2008 SPECIFICHE TECNICHE data 30/06/2008 SPECIFICHE TECNICHE 1 Prescrizioni generali I corpi illuminanti dovranno di norma essere adatti al tipo ed alla potenza della lampada in essi installata. Non saranno

Dettagli

ELENCO DEI PREZZI UNITARI

ELENCO DEI PREZZI UNITARI PROGETTO ESECUTIVO Comune di Loiri Porto S. Paolo Provincia di OT OGGETTO: Gli interventi in progetto riguardano la riqualificazione di parte degli impianti di illuminazione pubblica con l'inserimento

Dettagli

SAFETY www.opera-italy.com

SAFETY www.opera-italy.com Safety Elettromagneti di sicurezza Ideali per uscite di sicurezza e porte caposcala di condomini Silenziosi e resistenti Forze di trazione da 150 a 1.500 Kg. Applicabili su porte pre-esistenti 24 SAFETY

Dettagli

RESTAURO E RISANAMENTO CONSERVATIVO DI PORZIONE DI EDIFICIO STORICO DENOMINATO Cà BERIZZI IN LOCALITA REGORDA NEL COMUNE DI CORNA IMAGNA

RESTAURO E RISANAMENTO CONSERVATIVO DI PORZIONE DI EDIFICIO STORICO DENOMINATO Cà BERIZZI IN LOCALITA REGORDA NEL COMUNE DI CORNA IMAGNA COMUNE DI CORNA IMAGNA PROVINCIA DI BERGAMO RESTAURO E RISANAMENTO CONSERVATIVO DI PORZIONE DI EDIFICIO STORICO DENOMINATO Cà BERIZZI IN LOCALITA REGORDA NEL COMUNE DI CORNA IMAGNA PROGETTO ESECUTIVO IMPIANTO

Dettagli

GUARD, Centralina 2 Zone Rivelazione, 1 Zona Spegnimento

GUARD, Centralina 2 Zone Rivelazione, 1 Zona Spegnimento GUARD, Centralina 2 Zone Rivelazione, 1 Zona Spegnimento 701 Convenzionale a 2 Zone non espandibile, in grado di comandare un canale di spegnimento a gas (optional 701_1). Ciascuna linea permette il collegamento

Dettagli

Università degli Studi di Firenze Polo Scientifico e Tecnologico

Università degli Studi di Firenze Polo Scientifico e Tecnologico Università degli Studi di Firenze Polo Scientifico e Tecnologico Manutenzione impianti di sicurezza presso il Polo Scientifico e Tecnologico ELENCO PREZZI ART. DESCRIZIONE Unità di misura Costo 1 manutenzione

Dettagli

AGENZIA INPS DI GROSSETO - via Trento Installazione centrale termofrigorifera palazzina A

AGENZIA INPS DI GROSSETO - via Trento Installazione centrale termofrigorifera palazzina A quadro incidenza lavorazione OPERE DA IDRAULICO 1 Fornitura in opera di moduli a pompa di calore (tipo ROBUR RTAR 300-600) della potenzialità di kwf. 4,50 E kwc. 176,50 complessivi (n. 5 moduli), compreso

Dettagli

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Lavori previsti per il 1 lotto 1 Lotto - interventi sul copo "A" Opere di demolizione e rimozione 500.200.310 Rimozione di battiscopa 1 020 - in materie plastiche o in legno m. 194,30 0,80 155,44 500.200.100

Dettagli

Rivelatori di fughe gas Serie CIVIC1 - CIVIC4

Rivelatori di fughe gas Serie CIVIC1 - CIVIC4 Rivelatori di fughe gas Serie - Caratteristiche principali - Adatti per applicazioni domestiche e industriali. - Funzionamento mediante elettronica con autodiagnostica. - Collegabili fino a 4 sensori IP44

Dettagli

RETI IDRANTI UNI 10779-07. A cura di BM SISTEMI srl. Progettazione, Installazione ed Esercizio

RETI IDRANTI UNI 10779-07. A cura di BM SISTEMI srl. Progettazione, Installazione ed Esercizio RETI IDRANTI Progettazione, Installazione ed Esercizio UNI 10779-07 A cura di BM SISTEMI srl Introduzione La progettazione e l installazione delle reti idranti è regolata in Italia dalla norma UNI 10779.

Dettagli

THE TOTAL SOLUTION PROVIDER

THE TOTAL SOLUTION PROVIDER Le CASSETTE STAGNE vengono usate per il comando a distanza di valvole a membrana di tipo VEM e sono disponibili in tre tipi di contenitori: -, da 1 a piloti montati all interno. - 8, da 6 a 8 piloti montati

Dettagli

CONTATTI MAGNETICI CONTATTI MAGNETICI SERIE HRS IMQ I LIVELLO CONTATTI MAGNETICI SERIE HRS IN SCAMBIO NC-NO-C CONTATTI MAGNETICI E SCHEDE VARIE

CONTATTI MAGNETICI CONTATTI MAGNETICI SERIE HRS IMQ I LIVELLO CONTATTI MAGNETICI SERIE HRS IN SCAMBIO NC-NO-C CONTATTI MAGNETICI E SCHEDE VARIE CONTATTI MAGNETICI SERIE HRS IMQ I LIVELLO HRS2061 HRS2011 HRS2011 HRS1021 HRS1011 HRS1011M HRS1017 HRS101 Contatto magnetico per incasso in ottone HRS2071 HRS2072 HRS3013 CONTATTI MAGNETICI SERIE HRS

Dettagli

RELAZIONE TECNICA IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI

RELAZIONE TECNICA IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI RELAZIONE TECNICA IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI PREMESSA La Presente relazione tecnica di progetto definitivo intende illustrare la metodologia seguita nella progettazione e descrivere le principali caratteristiche

Dettagli

SOMMARIO. STUDIO CANALI per. ind. LEONARDO GOZZI

SOMMARIO. STUDIO CANALI per. ind. LEONARDO GOZZI Relazione Illustrativa impianti elettrico e speciali - Pag.1 SOMMARIO SOMMARIO... 1 1. OGGETTO E LIMITI DELLA FORNITURA... 2 2. ELENCO ELABORATI... 3 3. DESTINAZIONE e CLASSIFICAZIONE DEI LOCALI... 3 4.

Dettagli

GUIDA ALL INSTALLAZIONE DI UN SISTEMA FISSO AUTOMATICO DI RIVELAZIONE E ALLARME D INCENDIO

GUIDA ALL INSTALLAZIONE DI UN SISTEMA FISSO AUTOMATICO DI RIVELAZIONE E ALLARME D INCENDIO GUIDA ALL INSTALLAZIONE DI UN SISTEMA FISSO AUTOMATICO DI RIVELAZIONE E ALLARME D INCENDIO La presente guida mette in risalto solo alcuni punti salienti estrapolati dalla specifica norma UNI 9795 con l

Dettagli

MANUALE D ESECUZIONE DEI LAVORI RELATIVI AGLI ASCENSORI

MANUALE D ESECUZIONE DEI LAVORI RELATIVI AGLI ASCENSORI Per rendere più efficiente la collaborazione, per essere i più chiari e rapidi possibili abbiamo riassunto le principali regole di esecuzione dei lavori relativi agli ascensori. MANUALE DI COSTRUZIONE

Dettagli

COMUNE DI MANZIANA PROVINCIA DI ROMA RIFACIMENTO RETE IDRICA VIA STRADA CROCE DAL CIV. 44 AL CIV. 80

COMUNE DI MANZIANA PROVINCIA DI ROMA RIFACIMENTO RETE IDRICA VIA STRADA CROCE DAL CIV. 44 AL CIV. 80 COMUNE DI MANZIANA PROVINCIA DI ROMA RIFACIMENTO RETE IDRICA VIA STRADA CROCE DAL CIV. 44 AL CIV. 80 (TRATTO CHE INCROCIA VIA BRACCIANO E VIA CHIESETTA DELLE GRAZIE) PROGETTO ESECUTIVO ALL. C.04 22 S..0.

Dettagli

MAGAZZINO COMUNALE DI VIA TAMPELLINI N 41 A COLLEGNO INTERVENTI DI CONSOLIDAMENTO E COPERTURA TETTOIE

MAGAZZINO COMUNALE DI VIA TAMPELLINI N 41 A COLLEGNO INTERVENTI DI CONSOLIDAMENTO E COPERTURA TETTOIE (Provincia di Torino) SETTORE TECNICO LL.PP. UFFICIO PROGETTAZIONE E DIREZIONE OPERE PUBBLICHE MAGAZZINO COMUNALE DI VIA TAMPELLINI N 41 A COLLEGNO INTERVENTI DI CONSOLIDAMENTO E COPERTURA TETTOIE PROGETTO

Dettagli

IMPRESA SICURA s.r.l.

IMPRESA SICURA s.r.l. REGISTRO DEI CONTROLLI E DELLA MANUTENZIONE ANTINCENDIO ai sensi del D.P.R. 151/2011 IMPRESA SICURA s.r.l. Via N. Bixio n. 6 47042 - Cesenatico (FC) Tel. 0547.675661 - Fax. 0547.678877 e-mail: info@impresasicurasrl.it

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO PROGETTO ESECUTIVO Comune di ESCALAPLANO Provincia di CA OGGETTO: ADEGUAMENTO FABBRICATO ADIBITO A COMUNITA' ALLOGGIO PER ANZIANI COMMITTENTE: COMUNE DI ESCALAPLANO COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Escalaplano,

Dettagli

Relazione tecnica di prevenzione incendi 1

Relazione tecnica di prevenzione incendi 1 1. RELAZIONE TECNICA DI PREVENZIONE INCENDI... 2 1.1. PREMESSA... 2 1.2 ACCESSIBILITÀ PER I DISABILI... 3 2. GENERALITA... 4 2.1. PRESIDI PASSIVI ANTINCENDIO... 4 2.2 SISTEMA DI RIVELAZIONE INCENDIO...

Dettagli

COMUNE DI LIZZANO PROVINCIA DI TARANTO

COMUNE DI LIZZANO PROVINCIA DI TARANTO COMUNE DI LIZZANO PROVINCIA DI TARANTO PROGETTO ESECUTIVO ADEGUAMENTO DELLA CENTRALE TERMICA E DELL'IMPIANTO DI RISCALDAMENTO DELL'ISTITUTO COMPRENSIVO "ALESSANDRO MANZONI" - PLESSO A. MANZONI ELABORATI

Dettagli

COMUNE DI BARANZATE PROVINCIA DI MILANO

COMUNE DI BARANZATE PROVINCIA DI MILANO OPERE PROVVISIONALI 01 TRABATTELLO Nolo di trabattello metallico altezza da m. 4 a 8 compreso montaggio e smontaggio: per il primo giorno: gg. 141,90 02 TRABATTELLO Nolo di trabattello metallico altezza

Dettagli

DL 2101ALA. DL 2101ALW Alimentatore Monofase da parete DL 2101ALF. Alimentatore Monofase. Alimentatore Monofase

DL 2101ALA. DL 2101ALW Alimentatore Monofase da parete DL 2101ALF. Alimentatore Monofase. Alimentatore Monofase DL 2101ALA Alimentatore Monofase Uscita: tensione di rete monofase su boccole di sicurezza. Protezione con interruttore magnetotermico bipolare. Alimentazione monofase di rete con lampada spia di presenza

Dettagli

PORTE UNIVER REI 60 REI 120

PORTE UNIVER REI 60 REI 120 PORTE UNIVER REI 60 REI 10 04 INDICE PORTE UNIVER PAGINA INDICE PORTE UNIVER 05 TIPOLOGIE/CERTIFICATI PORTE UNIVER REI 60 E REI 10 AD UNA ANTA 06 ILLUSTRAZIONI PORTE UNIVER 07 08 DESCRIZIONI/SEZIONI PORTE

Dettagli

BOSCO dell IMPERO RESIDENCE - BIBIONE (VE)

BOSCO dell IMPERO RESIDENCE - BIBIONE (VE) REALIZZAZIONE COMPLESSO RESIDENZIALE PER VACANZE DENOMINATO BOSCO DELL IMPERO LOC. BIBIONE S. MICHELE AL TAGLIAMENTO CARATTERISTICHE DEL COMPLESSO CONDOMINIALE: Complesso condominiale dotato di piscina

Dettagli

POLO UNIVERSITARIO DELLA PROVINCIA DI AGRIGENTO

POLO UNIVERSITARIO DELLA PROVINCIA DI AGRIGENTO POLO UNIVERSITARIO DELLA PROVINCIA DI AGRIGENTO ANALISI PREZZI OGGETTO LAVORI DI REALIZZAZIONE DI UNA CABINA ELETTRICA A SERVIZIO DEL POLO UNIVERSITARIO SITO IN VIA QUARTARARO IN AGRIGENTO COMMITTENTE

Dettagli

Elettronica 3B. Antincendio. Listino 2102 PRODOTTI AZIENDE TRATTATE CENTRALI ANTINCENDIO SENSORI ANTINCENDIO SEGNALATORI INCENDIO

Elettronica 3B. Antincendio. Listino 2102 PRODOTTI AZIENDE TRATTATE CENTRALI ANTINCENDIO SENSORI ANTINCENDIO SEGNALATORI INCENDIO Elettronica 3B Antincendio AZIENDE TRATTATE INTERNATIONAL ARGUS VENITEM ITC BELDEN PRODOTTI CENTRALI ANTINCENDIO SENSORI ANTINCENDIO SEGNALATORI INCENDIO Listino 2102 CENTRALI ANTINCENDIO CENTRALE ANTINCENDIO

Dettagli

PORTE TAGLIAFUOCO IDRA. 3 (edizione 06/08)

PORTE TAGLIAFUOCO IDRA. 3 (edizione 06/08) PORTE TAGLIAFUOCO IDRA 3 IDRA REI 60/120 Chiusura tagliafuoco ad uno e due battenti, 3 lati, in acciaio primerizzato, misure d'ordine in vano muro. TIPOLOGIA Idra è una soluzione flessibile e sicura che

Dettagli

THE NEW FIRE PROTECTION SYSTEM IS

THE NEW FIRE PROTECTION SYSTEM IS THE NEW FIRE PROTECTION SYSTEM IS BY SISTEMA PROGETTATO IN RIFERIMENTO ALLA UNI 11292 Locali destinati ad ospitare gruppi di pompaggio per antincendio. Quest ultima specifica i requisiti costruttivi e

Dettagli

Portoni saliscendi NINZ tagliafuoco

Portoni saliscendi NINZ tagliafuoco la protezione al fuoco arriva dall alto Portoni NINZ tagliafuoco Caratteristiche 190 PORTONE SALISCENDI REI 120 191 OPTIONAL - Accessori obbligatori 192 Verniciatura 193 Tutte le misure indicate si intendono

Dettagli

Caratteristiche Vetrate fisse in acciaio

Caratteristiche Vetrate fisse in acciaio Caratteristiche Vetrate fisse in acciaio Vetrate fisse acciaio REI 30 o REI 60 con telaio in vista Telaio costruito con profilo portante in tubolare d acciaio dello spessore di 15/10 mm formato a freddo,

Dettagli

Testaletto. Scatole utenze elettriche

Testaletto. Scatole utenze elettriche Testaletto Descrizione Il testaletto BTicino è stato sviluppato ponendo particolare attenzione ad ergonomia, design e avanguardia tecnologica, con l obiettivo di realizzare un prodotto al servizio del

Dettagli

Spese generali ed utile d'impresa u.m. tot. costi elem. incidenza importo 25 % (Spese generali ed utile d'impresa) % 86,26 25,00% 21,57

Spese generali ed utile d'impresa u.m. tot. costi elem. incidenza importo 25 % (Spese generali ed utile d'impresa) % 86,26 25,00% 21,57 () () Fornitura e posa in opera spersore terra tipo, comprensivo 1 puntazza a croce 50x50x1500 completo morsetto coglicorda, completo morsetto in PVC e collegamento al nodo equipotenziale principale Operaio

Dettagli

Componenti Universali

Componenti Universali Componenti Universali 4 Micro in ottone da incasso Serie 314 Contatto magnetico da incasso o a vista Serie 410 pag. 8 pag. 22 Micro in alluminio a vista Serie 355 Contatto magnetico per porte basculanti

Dettagli

PROGRAMMA DI MANUTENZIONE SOTTOPROGRAMMA DEGLI INTERVENTI

PROGRAMMA DI MANUTENZIONE SOTTOPROGRAMMA DEGLI INTERVENTI COMUNE DI MARSALA PROVINCIA DI TRAPANI PIANO DI MANUTENZIONE PROGRAMMA DI MANUTENZIONE SOTTOPROGRAMMA DEGLI INTERVENTI (Articolo 38 D.P.R. 207/2010) DESCRIZIONE: PROGETTO DI MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA'

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO FORNITURA, MONTAGGIO E CABLAGGIO DI TENDE TECNICHE ELETTRIFICATE PER NUOVO CENTRO CULTURALE

CAPITOLATO TECNICO FORNITURA, MONTAGGIO E CABLAGGIO DI TENDE TECNICHE ELETTRIFICATE PER NUOVO CENTRO CULTURALE CAPITOLATO TECNICO FORNITURA, MONTAGGIO E CABLAGGIO DI TENDE TECNICHE ELETTRIFICATE PER NUOVO CENTRO CULTURALE 1 ART. 1. DESCRIZIONE DELLE TENDE TENICHE Si richiede la fornitura, montaggio e cablaggio

Dettagli

RICHIESTA OFFERTA (LISTA DELLE QUANTITA PER L ESECUZIONE DEI LAVORI POSTI A BASE DI GARA)

RICHIESTA OFFERTA (LISTA DELLE QUANTITA PER L ESECUZIONE DEI LAVORI POSTI A BASE DI GARA) SEDE REGIONALE CAMPANIA Coordinamento Tecnico -Edilizio Via Medina, 6 - REALIZZAZIONE NUOVE CONDUTTURE ELETTRICHE DI DISTRIBUZIONE AI VARI PIANI DELLO STABILE DELLA SEDE INPS DI BENEVENTO RICHIESTA OFFERTA

Dettagli

BOX MT/ BT / TRASFORMAZIONE / INVERTER

BOX MT/ BT / TRASFORMAZIONE / INVERTER BOX MT/ BT / TRASFORMAZIONE / INVERTER CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE BOX STANDARD Cabine monoblocco Il manufatto è costituito da una struttura monolitica autoportante completamente realizzata e rifinita

Dettagli

ELENCO PREZZI UNITARI

ELENCO PREZZI UNITARI GRANDI STAZIONI S.p.A. Via Giolitti, 34 00185 - Roma LAVORI- - Impianti Meccanici - Edificio 5 - Piano Terra - Opere Propedeutiche per riallocazione di terzi utilizzatori in sedi provvisorie o definitive.

Dettagli