Regione Marche Prezzario ufficiale in materia di lavori pubblici

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Regione Marche Prezzario ufficiale in materia di lavori pubblici"

Transcript

1 Regione Marche Prezzario ufficiale in materia di lavori pubblici Codice Sub Descrizione UNM Prezzo Sicurezza 16 IMPIANTI DI SICUREZZA Impianti ed apparecchiature antincendio Cassetta da incasso in acciaio, UNI 45 o UNI 70 completa di idrante, rotolo gommato e lancia. Cassetta completa da incasso UNI 45 o UNI 70 composta da idrante 11/2 o 21/2, rotolo in nylon gommato, lancia in rame UNI 45 o UNI 70, raccordi e fascette string UNI 45 lunghezza tubo m 15. cad 180,03 3, UNI 45 lunghezza tubo m 20. cad 193,18 3, UNI 45 lunghezza tubo m 25. cad 206,31 3, UNI 45 lunghezza tubo m 30. cad 219,45 3, UNI 70 lunghezza tubo m 15. cad 319,96 5, UNI 70 lunghezza tubo m 20. cad 336,99 5, UNI 70 lunghezza tubo m 25. cad 353,46 6, UNI 70 lunghezza tubo m 30. cad 369,87 6, Cassetta per esterno in acciaio, UNI 45 o UNI 70 completa di idrante, rotolo gommato e lancia. Cassetta completa per esterno in acciaio, UNI 45 o UNI 70, composta da idrante 11/2 o 21/2, rotolo in nylon gommato, lancia in rame UNI 45 o UNI 70, raccordi e UNI 45 lunghezza tubo m 15. cad 132,70 2, UNI 45 lunghezza tubo m 20. cad 145,84 2, UNI 45 lunghezza tubo m 25. cad 158,97 2, UNI 45 lunghezza tubo m 30. cad 168,84 2, UNI 70 lunghezza tubo m 15. cad 238,48 4, UNI 70 lunghezza tubo m 20. cad 255,59 4, UNI 70 lunghezza tubo m 25. cad 275,27 4, UNI 70 lunghezza tubo m 30. cad 291,68 5, Cassetta da incasso in acciaio per naspo completa di tubo gommato, rubinetto e lancia frazionatrice. Cassetta completa da incasso per naspo antincendio costituita da rotolo portatubo, tubo gommato con diametro interno minimo di mm 19, valvola dʹintercetta Lunghezza tubo m 15. cad 459,19 8, Lunghezza tubo m 20. cad 498,61 8, Lunghezza tubo m 25. cad 532,11 9, Lunghezza tubo m 30. cad 618,16 10, Cassetta per esterno in acciaio per naspo completa di tubo gommato, rubinetto e lancia frazionatrice. Cassetta completa per esterno per naspo antincendio costituita da rotolo portatubo, tubo gommato con diametro interno minimo di mm 19, valvola dʹintercet Lunghezza tubo m 20. cad 368,55 6, Lunghezza tubo m 25. cad 402,07 7, Lunghezza tubo m 30. cad 448,70 7, Cassetta da incasso in acciaio per gruppo motopompa completa di saracinesca, valvola di ritegno, valvola di sicurezza, idrante UNI 70. Cassetta completa da incasso per gruppo motopompa UNI 70 composto da saracinesca dʹintercettazione, valvola di ritegno C 1

2 ritegno C Gruppo verticale o orizzontale da 2. cad 247,66 4, Gruppo verticale o orizzontale da 21/2. cad 273,95 4, Gruppo verticale o orizzontale da 3. cad 356,04 6, Cassetta per esterno in acciaio per gruppo motopompa completa di saracinesca, valvola di ritegno, valvola di sicurezza, idrante UNI 70. Cassetta completa per esterno per gruppo motopompa UNI 70 composto da saracinesca dʹintercettazione, valvola di ritegno Gruppo verticale o orizzontale da 2. cad 176,07 3, Gruppo verticale o orizzontale da 21/2. cad 202,35 3, Gruppo verticale o orizzontale da 3. cad 284,45 5, Naspo orientabile a muro completo di rotolo portatubo, tubo gommato, valvola di intercettazione e lancia frazionatrice. Naspo antincendio su supporto orientabile a muro, completo di rotolo portatubo, tubo gommato con diametro interno di mm 19, valvola di Lunghezza tubo m 15. cad 320,58 5, Lunghezza tubo m 20. cad 370,50 6, Lunghezza tubo m 25. cad 411,92 7, Lunghezza tubo m 30. cad 470,37 8, Rotolo di tubo gommato UNI 45 o UNI 70 per idranti antincendio. Rotolo di tubo UNI 45 o UNI 70 in nylon gommato per idrante antincendio, completo di raccordi e fascette stringitubo. Il tutto fornito e posto in opera. Eʹ compreso quanto occorre per dare il UNI 45 lunghezza tubo m 15. cad 57,83 1, UNI 45 lunghezza tubo m 20. cad 69,02 1, UNI 45 lunghezza tubo m 25. cad 80,84 1, UNI 45 lunghezza tubo m 30. cad 92,66 1, UNI 70 lunghezza tubo m 15. cad 98,56 1, UNI 70 lunghezza tubo m 20. cad 116,29 2, UNI 70 lunghezza tubo m 25. cad 134,71 2, UNI 70 lunghezza tubo m 30. cad 153,07 2, Idrante UNI 45 o UNI 70 completo di volantino, tappo e catenella. Il tutto fornito e posto in opera. Eʹ compreso quanto occorre per dare il lavoro finito Attacco 11/2 maschio. cad 15,22 0, Attacco 2 maschio. cad 38,16 0, Attacco 21/2 maschio. cad 52,56 0, Lancia in rame UNI 45 o UNI 70 per idranti antincendio. Il tutto fornito e posto in opera. Eʹ compreso quanto occorre per dare il lavoro finito UNI 45 cad 15,84 0, UNI 45 (a getto regolabile) cad 87,38 1, UNI 70 cad 32,88 0, UNI 70 (a getto regolabile) cad 115,41 2,04 2

3 Gruppo motopompa UNI 70 composto da saracinesca di intercettazione, valvola di ritegno CLAPET, valvola di sicurezza, idrante UNI 70. Il tutto fornito e posto in opera. Eʹ compreso quanto occorre per dare il lavoro finito Gruppo verticale o orizzontale da 2. cad 136,66 2, Gruppo verticale o orizzontale da 21/2. cad 162,30 2, Gruppo verticale o orizzontale da 3. cad 244,40 4, Idrante soprassuolo a colonna con due idranti UNI 45 o UNI 70 ed eventuale attacco motopompa UNI 70. Idrante soprassuolo a colonna per impianto antincendio con scarico automatico di svuotamento antigelo, composto da 2 bocche di uscita UNI 45 o UNI 70, eve DN 50 2 x UNI 45 o UNI 70. cad 325,17 5, DN 65 2 x UNI 45 o UNI 70 con attacco motopompa. cad 398,09 7, Idrante sottosuolo tipo crotone con attacco UNI 45 o UNI 70. Idrante sottosuolo completo di valvola di intercettazione, scarico automatico di svuotamento antigelo, attacco UNI 45 o UNI 70, chiusino in ghisa, lunghezza tubazione interrata cm 75. Il tutto f DN 40 1 x UNI 45. cad 291,04 5, DN 50 1 x UNI 45. cad 291,04 5, DN 65 1 x UNI 70. cad 379,74 6, DN 80 1 x UNI 70. cad 379,74 6, Estintore portatile a polvere polivalente per classi di fuoco A B C. Estintore portatile a polvere polivalente per classi di fuoco A (combustibili solidi), B (combustibili liquidi), C (combustibili gassosi), tipo omologato secondo la normativa vigente Estintore Kg 1 classe 3A 13BC. cad 31,57 0, Estintore Kg 2 classe 5A 21BC. cad 42,75 0, Estintore Kg 4 classe 8A 55BC. cad 53,24 0, Estintore Kg 6 classe 13A 89BC. cad 61,10 1, Estintore Kg 9 classe 21A 113BC. cad 72,29 1, Estintore Kg 12 classe 34A 144BC. cad 79,51 1, Estintore portatile ad halon 1211 per classi di fuoco B C. Estintore portatile ad halon 1211 per classi di fuoco B (combustibili liquidi), C (combustibili gassosi), particolarmente indicato per utilizzo su apparecchiature elettriche, tipo omologato seco Estintore Kg 2 classe 21BC. cad 65,06 1, Estintore Kg 4 classe 34BC. cad 93,28 1, Estintore Kg 6 classe 55BC. cad 111,08 1, Estintore portatile per classi di fuoco A B C da Kg 6, classe 8A 55BC, utilizzante agente estinguente non dannoso per lʹozono dellʹatmosfera. Estintore portatile con agente estinguente 4770 NAF da Kg 6, classe 8A 55BC, non dannoso per lʹozono dell cad 117,62 2, Estintore portatile ad anidride carbonica per classi di fuoco B C. Estintore portatile ad anidride carbonica per classi di fuoco B (combustibili liquidi), C (combustibili gassosi), particolarmente indicato per utilizzo su apparecchiature elettriche, tip Estintore Kg 2 classe 13BC. cad 118,93 2, Estintore Kg 5 classe 34BC. cad 167,53 2,97 3

4 Estintore automatico di tipo sospeso a polvere polivalente. Estintore automatico di tipo sospeso a polvere polivalente oppure ad halon 1211 per fuochi di classe A (combustibili solidi), B (combustibili liquidi), C (combustibili gassosi), particolarmente i Estintore a polvere Kg 6 classe 13A 89BC. cad 92,66 1, Estintore a polvere Kg 10 classe 21A 113BC. cad 109,07 1, Estintore a polvere Kg 12 classe 34A 144BC. cad 121,57 2, Estintore ad halon 1211 Kg 6 classe 55BC. cad 142,56 2, Estintore carrellato. Estintore carrellato utilizzante agenti estinguenti specifici per i vari utilizzi e per le classi di fuoco A (combustibili solidi), B(combustibili liquidi), C (combustibili gassosi), installato su carrello trasportabile a mano, compl Tipo a polvere da Kg 30. cad 258,87 4, Tipo a polvere da Kg 50. cad 348,81 6, Tipo a polvere da Kg 100. cad 511,75 9, Tipo a CO2 da Kg 10. cad 295,63 5, Tipo a CO2 da Kg 20. cad 461,14 8, Tipo a CO2 da Kg 30. cad 524,88 9, Tipo a CO2 da Kg 60. cad 1.093,08 19, Tipo ad halon 1211 da Kg 30. cad 551,79 9, Tipo ad halon 1211 da Kg 50. cad 747,60 13, Tipo ad halon 1211 da Kg 100. cad 1.236,28 21, Tipo a 4770 NAF da Kg 30. cad 518,35 9, Tipo a 4770 NAF da Kg 50. cad 747,60 13, Tipo a 4770 NAF da Kg 100. cad 1.302,65 23, Tipo a schiuma con CO2 da Kg 45. cad 388,91 6, Tipo a schiuma con CO2 da Kg 100. cad 836,92 14, Rilevatore di stato completo di zoccolo, con uscita a relè. Rilevatore di stato completo di zoccolo, con uscita a relè, fornito e posto in opera, con collegamento elettrico a 12/24 Volts c.c., fino alla centrale e su canalizzazione predisposta, completo d Di fumo ottico o a riflessione di luce. cad 144,51 2, Di fumo termovelocimetrico. cad 131,38 2, Di fumo a temperatura fissa. cad 118,25 2, Di gas catalitico (metano o G.P.L.). cad 197,07 3, Di gas (ossido di carbonio). cad 328,44 5, Rilevatore lineare di fumo. Rilevatore lineare di fumo del tipo optoelettronico a riflessione (reflex) o con trasmettitore e ricevitore, a raggi infrarossi, in grado di proteggere grandi aree, con sistema reflex fino a circa m 60, con trasmettitore e rice Con sistema a riflessione. cad 558,40 9, Con trasmettitore e ricevitore. cad 1.051,03 18, Sirena dʹallarme a badenia. Sirena dʹallarme a badenia alimentata a 24 Volts c.c., in custodia metallica verniciata, fornita e posta in opera, comprensiva degli oneri accessori per i collegamenti elettrici alla centrale su canalizzazioni predisposte ed il cad 65,69 1,16 4

5 Sirena di allarme autoprotetta alimentata a 24 Volts c.c., in custodia metallica verniciata, provvista di batteria in tampone per alimentare la stessa per un periodo di almeno 1ora, fornita e posta in opera. Comprensiva degli oneri e accessori per i colle Senza lampeggiatore. cad 223,35 3, Con lampeggiatore. cad 262,75 4, Ripetitore di allarme ottico. Ripetitore di allarme ottico provvisto di lampada alimentata a 12/24 Volts c.c. in custodia metallica o PVC autoestinguente con vetro e pittogramma, fornito e posto in opera, completo di tutti gli oneri relativi al montaggio cad 32,88 0, Pulsante di allarme a rottura vetro realizzato in custodia in PVC o in ferro, con vetro frangibile, atto ad azionare un segnale di allarme riconoscibile dalla centrale, sia da esterno che da incasso, inclusi gli oneri per lʹallaccio elettrico, il collegam Da esterno. cad 32,88 0, Da incasso. cad 39,42 0, Con martelletto. cad 65,69 1, Organo di comando manuale. Organo di comando manuale del tipo a chiave, a pulsante, a interruttore o a levetta, in grado di attivare un segnale dʹallarme, fornito e posto in opera. Completo di tutti gli oneri accessori per il montaggio ed il collegamento Alimentatore a 24 Volts c.c. su custodia metallica o isolante. Alimentatore a 24 Volts c.c. su custodia metallica o isolante, in grado di fornire corrente da 2 a 5A, provvisto di collegamento elettrico alla rete e batteria in tampone, fornito e posto in o cad 39,42 0,70 cad 229,94 4, Modulo di interfaccia. Modulo di interfaccia da nserire sullo zoccolo del rilevatore di stato per renderlo riconoscibile ed indirizzabile dalla centrale di rilevazione incendi di tipo non analogico, completo della quota di zoccolo, fornito e posto in oper cad 65,69 1, Rilevatore di fumo analogico. Rilevatore di fumo analogico indirizzato completo di zoccolo, in grado di fornire un segnale proporzionale alla quantità di fumo rilevata e di scambiare informazioni con la centrale di gestione bi direzionalmente. Realizzato Ottico o a riflessione di luce. cad 190,54 3, A temperatura fissa. cad 164,25 2, Centrale di rilevazione incendi e fumi. Centrale di rilevazione incendi e fumi provvista di custodia metallica verniciata o in plastica, in grado di gestire un numero minimo di quattro zone indirizzate, ciascuna delle quali può ricevere il segnale uscente Fino a 4 zone. cad 2.890,32 51, Fino a 8 zone. cad 3.153,08 55, Fino a 12 zone. cad 3.941,34 69, Fino a 16 zone. cad 4.204,10 74, Fino a 20 zone. cad 4.466,86 79, Scheda di gestione rilevatore gas. cad 656,90 11, Centrale modulare analogica. Centrale modulare analogica ad indirizzamento di rilevazione incendi e fumi provvista di custodia metallica verniciata o in plastica, con logica a microprocessore per la gestione, rilevatori con indirizzamento fino a un massim Fino a 4 linee. cad 3.612,91 63, Fino a 8 linee. cad 4.598,24 81,38 5

6 Fino a 12 linee. cad 5.583,58 98, Fino a 16 linee. cad 6.568,91 116, Scheda per gestione rilevatore di gas. cad 656,90 11, Tamponamento antifiamma. Tamponamento antifiamma su attraversamenti di cavi elettrici M.T./B.T. su fori circolari di pareti o solai mediante corredi REI costituiti da separatori e profili ad incastro per strutture alveolari profondità minima mm Per fori del diametro di mm 100. cad 88,69 1, Per fori del diametro di mm 150. cad 141,25 2, Per fori del diametro di mm 200. cad 236,48 4, Per fori del diametro di mm 250. cad 275,89 4, Tamponamento antifiamma. Tamponamento antifiamma su attraversamento di cavi elettrici M.T./B.T. su fori rettangolari di pareti o solai mediante corredi REI costituiti da: lastre autoportanti di materiale intumescente ancorate al solaio con stop tu Per fori da mm 500 x 200 x 100 cad 525,52 9, Per fori da mm 300 x 300 x 100 cad 203,67 3, Per fori da mm 100 x 400 x 100 cad 216,81 3, Per fori da mm 200 x 400 x 100 cad 420,42 7, Per fori da mm 300 x 400 x 100 cad 223,35 3, Per fori da mm 700 x 400 x 100 cad 919,65 16, Per fori da mm 900 x 400 x 100 cad 972,20 17, Per fori da mm 1000 x 400 x 100 cad 1.642,23 29, Per fori da mm 400 x 500 x 100 cad 564,92 10, Per fori da mm 1000 x 500 x 100 cad 1.740,79 30, Setto antifiamma. Setto antifiamma su percorso cavi elettrici M.T./B.T. allʹinterno dei cunicoli o su passerelle portacavi, su percorso libero, mediante corredi REI costituiti da separatori e profili ad incastro con strutture alveolari profondità Trattamento di cavi elettrici. Trattamento di cavi elettrici M.T./B.T. e tubazioni in plastica con vernice intumescente, rispondente alle norme CEI (1987), atta a ritardare lʹavanzamento del fuoco sugli stessi lungo il loro percorso in cunicoli prot Tamponamento antifiamma su tubazioni metalliche. Tamponamento antifiamma su tubazioni metalliche mediante corredo REI costituiti da: profili di materiale intumescente intorno al tubo per una profondità minima di mm 100, sigillatura con stucco intu cmq 0,56 0,01 mq 98,56 1,74 cmq 0,10 0, Tamponamento antifiamma REI 120. Tamponamento antifiamma REI 120, su attraversamento di cavi B.T. o tubazioni metalliche di pareti o solai con foro inferiore ai mm 50 di diametro, mediante applicazione di strisce o stucco intumescente per una profondità d Per fori del diametro di mm 30. cad 12,51 0, Per fori del diametro di mm 40. cad 18,41 0, Collare tagliafuoco. Collare tagliafuoco per tubazioni in plastica attraversanti pareti tagliafuoco realizzato con contenitore metallico entro cui eʹ predisposto il passaggio della tubazione. Il contenitore può essere installato incassato nella muratura o Diametro mm 50 REI 180 cad 178,72 3, Diametro mm 75 REI 180 cad 206,94 3,66 6

7 Diametro mm 110 REI 180 cad 233,90 4, Diametro mm 125 REI 180 cad 274,64 4, Diametro mm 160 REI 180 cad 330,46 5, Diametro mm 200 REI 180 cad 455,93 8, Cartellonistica con indicazioni standardizzate. Cartellonistica con indicazioni standardizzate di segnali di pericolo, divieto, obbligo, informazione, antincendio, sicurezza ecc. Cartellonistica da applicare a muro o su superfici lisce con indicazioni sta Cartello in alluminio LxH = mm 100x100 D = m 4. cad 2,64 0, Cartello in alluminio LxH = mm 230x230 D = m 10. cad 3,71 0, Cartello in alluminio LxH = mm 370x370 D = m 16. cad 6,04 0, Cartello in alluminio LxH = mm 500x500 D = m 23. cad 10,38 0, Cartello in PVC LxH = mm 100x100 D = m 4. cad 2,44 0, Cartello in PVC LxH = mm 230x230 D = m 10. cad 3,52 0, Cartello in PVC LxH = mm 370x370 D = m 16. cad 5,22 0, Cartello in PVC LxH = mm 500x500 D = m 23. cad 8,54 0, Cartello autoadesivo LxH = mm 100x100 D = m 4. cad 1,07 0, Cartello autoadesivo LxH = mm 230x230 D = m 10. cad 1,31 0, Cartellonistica con indicazioni specifiche. Cartellonistica con indicazioni specifiche e personalizzate effettuate con cartelli autoadesivi. Cartellonistica da applicare a muro o su superfici lisce con indicazioni specifiche e personalizzate realizzata co Cartello autoadesivo LxH = mm 60x20 D = m 1,5. cad 2,64 0, Cartello autoadesivo LxH = mm 100x30 D = m 4,0. cad 3,95 0, Porte resistenti al fuoco Porta antincendio ad un battente in misure standard, costruita ed omologata secondo la norma UNI 9273, fornita e posta in opera. Sono compresi: il telaio in acciaio munito di zanche per fissaggio a muro; il battente con doppia maniglia; la serratura con c REI 60 L x H = 800 x cad 354,73 6, REI 60 L x H = 900 x cad 379,74 6, REI 60 L x H = 1000 x cad 401,36 7, REI 60 L x H = 1300 x cad 502,57 8, REI 120 L x H = 800 x cad 422,43 7, REI 120 L x H = 900 x cad 452,65 8, REI 120 L x H = 1000 x cad 479,55 8, REI 120 L x H = 1300 x cad 608,98 10, Porta antincendio ad un battente costruita su misura, omologata UNI 9273, per altezze fino a mm Porta antincendio ad un battente, costruita su misura ed omologata secondo la norma UNI 9273, fornita e posta in opera. Sono compresi: il telaio in accia Quota fissa per ciascuna porta REI 60. cad 226,67 4, Quota aggiuntiva per porte REI 60. mq 105,10 1, Quota fissa per ciascuna porta REI 120. cad 272,00 4, Quota aggiuntiva per porte REI 120. mq 118,93 2,11 7

8 Porta antincendio ad un battente costruita su misura, omologata UNI 9273, per altezze da mm 2151 a mm Porta antincendio ad un battente, costruita su misura ed omologata secondo la norma UNI 9273, fornita e posta in opera. Sono compresi: il telaio in Quota fissa per ciascuna porta REI 60. cad 336,37 5, Quota aggiuntiva per porte REI 60. mq 77,57 1, Quota fissa per ciascuna porta REI 120. cad 400,11 7, Quota aggiuntiva per porte REI 120. mq 109,75 1, Porta antincendio a due battenti in misure standard, costruita ed omologata secondo la norma UNI 9273, fornita e posta in opera. Sono compresi: il telaio in acciaio munito di zanche per il fissaggio a muro; il battente principale con doppia maniglia e ser REI 60 L x H = 1150 x cad 706,87 12, REI 60 L x H = 1300 x cad 738,36 13, REI 60 L x H = 1400 x cad 761,36 13, REI 60 L x H = 1600 x cad 799,46 14, REI 60 L x H = 1900 x cad 862,50 15, REI 120 L x H = 1150 x cad 820,51 14, REI 120 L x H = 1300 x cad 861,19 15, REI 120 L x H = 1400 x cad 889,48 15, REI 120 L x H = 1600 x cad 939,39 16, REI 120 L x H = 1900 x cad 1.018,83 18, Porta antincendio a due battenti costruita su misura, omologata UNI 9273 per altezze fino a mm Porta antincendio a due battenti, costruita su misura ed omologata secondo la norma UNI 9273, fornita e posta in opera. Sono compresi: il telaio in acciai Quota fissa per ciascuna porta REI 60. cad 601,76 10, Quota aggiuntiva per porte REI 60. mq 76,25 1, Quota fissa per ciascuna porta REI 120. cad 647,72 11, Quota aggiuntiva per porte REI 120. mq 108,44 1, Porta antincendio a due battenti costruita su misura, omologata UNI 9273 per altezze da mm 2151 a mm Porta antincendio a due battenti, costruita su misura ed omologata secondo la norma UNI 9273, fornita e posta in opera. Sono compresi: il telaio in Quota fissa per ciascuna porta REI 60. cad 391,55 6, Quota aggiuntiva per porte REI 60. mq 162,94 2, Quota fissa per ciascuna porta REI 120. cad 510,42 9, Quota aggiuntiva per porte REI 120. mq 185,95 3, Accessori per porte antincendio da conteggiare come sovrapprezzo per ciascun battente su cui è installato lʹaccessorio. Sono compresi: la fornitura; lʹinstallazione; le eventuali opere murarie. Eʹ inoltre compreso quanto altro occorre per dare lʹopera fin Serratura con cilindro Yale. cad 26,46 0, Serratura di sicurezza a doppia mappa. cad 277,22 4, Maniglione antipanico tipo a leva. cad 203,04 3, Maniglione antipanico tipo Push. cad 260,81 4, Chiudi porta aereo idraulico. cad 107,74 1,91 8

9 Elettromagnete con fissaggio a muro. cad 78,82 1, Elettromagnete con fissaggio a pavimento. cad 163,62 2, Oblò rotondo REI 60 diametro mm 300. cad 276,59 4, Oblò rotondo REI 60 diametro mm 500. cad 391,55 6, Oblò rotondo REI 120 diametro mm 300. cad 545,24 9, Oblò rotondo REI 120 diametro mm 500. cad 844,78 14, Oblò rettangolare REI 60 L x H mm 300 x mm 400. cad 168,84 2, Oblò rettangolare REI 60 L x H mm 500 x mm 750. cad 368,55 6, Oblò rettangolare REI 120 L x H mm 300 x mm 400. cad 399,42 7, Oblò rettangolare REI 120 L x H mm 500 x mm 750. cad 905,89 16, Sistema di rilevazione fumo e temperatura. Sistema di rilevazione fumo e temperatura per la disattivazione degli elettromagneti di sgancio per porte antincendio costituito da rilevatore principale completo di centralina di comando alimentata a 220 V, uno Rilevatore di fumo/temperatura principale. cad 237,80 4, Rilevatore di fumo/temperatura secondario. cad 206,94 3, Pulsante di emergenza a fungo. cad 35,52 0, Trattamenti ignifughi di manufatti e materiali Trattamento ignifugo di manufatti in legno. Trattamento ignifugo di manufatti in legno e/o derivati per raggiungere la Classe 1 di reazione al fuoco quali pannelli di legno da disporre a parete o a soffitto, etc.. Per essenze legnose quali: Abete, Faggio, kg 28,29 0, Trattamenti intumescente di muri. Trattamenti intumescente di muri, pareti portanti, solai in laterizio, in cemento armato, etc, in modo da raggiungere le Classi di resistenza al fuoco REI 120ʹ oppure REI 180ʹ. Sono compresi: il materiale monocomponente d Trattamento ignifugo di manufatti in legno. Trattamento ignifugo di manufatti in legno e/o derivati per raggiungere la Classe 1 di reazione al fuoco quali pavimenti, palchi, pedane e simili. Sono compresi: la spolveratura del fondo; la vernice bicomponent Trattamento ignifugo di manufatti in legno. Trattamento ignifugo di manufatti in legno e/o derivati per raggiungere la Classe di resistenza al fuoco REI 120, strutture portanti, quali: capriate, travi, travicelli, etc.. Sono compresi: la preparazione del kg 10,56 0,19 kg 30,23 0,53 kg 16,46 0,29 9

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO IMPIANTO ANTINCENDIO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO IMPIANTO ANTINCENDIO Comune di Offida Lavori di: Legge 27 dicembre 2002 n. 289, art. 21 comma 80 PIANO STRAORDINARIO PER LA MESSA IN SICUREZZA DEGLI EDIFICI SCOLASTICI Delibera CIPE n. 143/2006 di approvazione del II programma

Dettagli

ALLEGATO 1 (al Capitolato Speciale d Appalto)

ALLEGATO 1 (al Capitolato Speciale d Appalto) ALLEGATO 1 (al Capitolato Speciale d Appalto) PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI ANTINCENDIO NEGLI IMMOBILI DELL'AMMINISTRAZIONE REGIONALE ELENCO PREZZI UNITARI

Dettagli

715_1 ASILO NIDO ARCOBALENO _ MONTE SAN VITO Computo INTERVENTI PREVENZIONE INCENDI Capitolo: PROTEZIONI PASSIVE

715_1 ASILO NIDO ARCOBALENO _ MONTE SAN VITO Computo INTERVENTI PREVENZIONE INCENDI Capitolo: PROTEZIONI PASSIVE Capitolo: PROTEZIONI PASSIVE 07.03.013 Controsoffitto per protezione antincendio di solaio. 1 07.03.013 001 Fornitura e posa in opera di controsoffitto per protezione antincendio di solaio, con resistenza

Dettagli

53 - IMPIANTI ED APPARECCHIATURE ANTINCENDIO

53 - IMPIANTI ED APPARECCHIATURE ANTINCENDIO pag. 124 53 - IMPIANTI ED APPARECCHIATURE ANTINCENDIO Nr. 780 S53.A10.001 Nr. 781 S53.A10.002 Nr. 782 S53.A10.004 Nr. 783 S53.A10.006 Nr. 784 S53.A10.009 Estintore portatile a polvere polivalente - Kg

Dettagli

RIDEFINIZIONE\ SPAZI\ INTERNI\ ED OPERE\ IMPIANTISTICHE\ INTEGRATIVE PER\ ACCREDITAMENTO\ ISTITUZIONALE\ RSA\ DI\ CASOLI

RIDEFINIZIONE\ SPAZI\ INTERNI\ ED OPERE\ IMPIANTISTICHE\ INTEGRATIVE PER\ ACCREDITAMENTO\ ISTITUZIONALE\ RSA\ DI\ CASOLI RAGGRUPPAMENTO\ TEMPORANEO\ DI\ PROFESSIONISTI: ARCH.\ MARIO\ DI\ PRINZIO\ (CAPOGRUPPO) ARCH.\ MARIO\ GALLO ARCH.\ PAOLO\ DE\ NOBILI ARCH.\ ANTONIO\ COLANZI ING.\ LUCIANO\ GENTILE PER.\ IND.\ GIUSEPPE\

Dettagli

I&Q STUDIO TECNICO ASSOCIATO COMUNE DI SEGRATE PROVINCIA DI MILANO

I&Q STUDIO TECNICO ASSOCIATO COMUNE DI SEGRATE PROVINCIA DI MILANO I&Q STUDIO TECNICO ASSOCIATO COMUNE DI SEGRATE PROVINCIA DI MILANO AL COMANDO PROVINCIALE DEI VV.F. DI MILANO Ufficio Prevenzione Incendi Relazione tecnica concernente l installazione di cucina per ristorante

Dettagli

SERVIZIO DI MANUTENZIONE BIENNALE AI PRESIDI ANTINCENDIO INSTALLATI PRESSO L AZIENDA OSPEDALIERO - UNIVERSITARIA DI FERRARA ELENCO PREZZI UNITARI

SERVIZIO DI MANUTENZIONE BIENNALE AI PRESIDI ANTINCENDIO INSTALLATI PRESSO L AZIENDA OSPEDALIERO - UNIVERSITARIA DI FERRARA ELENCO PREZZI UNITARI Pagina 1 di 32 Arcispedale S. Anna Direzione Attività Tecniche e Patrimoniali SETTORE MECCANICO\IDRAULICO SERVIZIO DI MANUTENZIONE BIENNALE AI PRESIDI ANTINCENDIO INSTALLATI PRESSO L AZIENDA OSPEDALIERO

Dettagli

Impianto Antincendio. 1 di 5

Impianto Antincendio. 1 di 5 1 Impianto Antincendio 1. 01 Allestimento di cantiere comprensivo di apposizione di segnaletica di sicurezza, apposizione di cartello di cantiere indicante lavori da eseguire, committente, impresa e quant'altro,

Dettagli

MICHELE BATTEZZATI MICHELE BATTEZZATI. Forniture generali per acquedotti e fognature ANTINCENDIO

MICHELE BATTEZZATI MICHELE BATTEZZATI. Forniture generali per acquedotti e fognature ANTINCENDIO MICHELE ATTEZZATI ANTINCENDIO ANTINCENDIO CASSETTE COMPLETE Art. 55A - 55-55C CASSETTA ANTINCENDIO PER ESTERNI IN LAMIERA Il sistema è composto da: Cassetta da esterni in lamiera verniciata rossa. Lastra

Dettagli

DESCRIZIONE DEI PREZZI UNITARI

DESCRIZIONE DEI PREZZI UNITARI ELENCO PREZZI DESCRIZIONE DEI PREZZI UNITARI Tutti i materiali, le apparecchiature, di seguito elencati, si intendono dati in opera con ogni lavorazione, con la sola esclusione delle opere in muratura

Dettagli

Porte Antincendio ed Accessori

Porte Antincendio ed Accessori ed Accessori Porte Antincendio UNI9723 a Norma UNI EN1634 in Acciaio EI2 60 EI2 120 Mis. foro muro 800 x 2050 h RV Cod. 0501 Mis. foro muro 800 x 2050 h RV Cod. 0509 Mis. foro muro 900 x 2050 h RV Cod.

Dettagli

ELENCO PREZZI UNITARI

ELENCO PREZZI UNITARI COMUNE DI POMARANCE Prov. di Pisa SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO P.za S. Anna n 1 56045 - Pomarance (PI) - Tel.0588/62311 Fax 0588/65470 APPALTO PER IL SERVIZIO DI MANUTENZIONE, SORVEGLIANZA, CONTROLLO

Dettagli

D E S C R I Z I O N E D E L L' A R T I C O L O

D E S C R I Z I O N E D E L L' A R T I C O L O pag. 1 Nr. 1 IMPIANTI ED APPARECCHIATURE ANTINCENDIO 1 Nr. idem c.s....ed APPARECCHIATURE ANTINCENDIO 1.1 Nr. Cassetta per idrante completa da incasso UNI o UNI composta da saracinesca a vite 1"1/ o "

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO ADEGUAMENTO ALLE NORME DI PREVENZIONE INCENDI DELL ISTITUTO COMPRENSIVO DI CARAGLIO

PROGETTO ESECUTIVO ADEGUAMENTO ALLE NORME DI PREVENZIONE INCENDI DELL ISTITUTO COMPRENSIVO DI CARAGLIO COMUNE DI CARAGLIO Provincia di Cuneo SETTORE LAVORI PUBBLICI PROGETTO ESECUTIVO Artt. 33 e segg. D.P.R. 7/0 ADEGUAMENTO ALLE NORME DI PREVENZIONE INCENDI DELL ISTITUTO COMPRENSIVO DI CARAGLIO COD. CUP:

Dettagli

CLASSIFICAZIONE INCENDI

CLASSIFICAZIONE INCENDI Lucidi lezione "Normativa Antincendio" Conformità edifici civili ed industriali alle norme di prevenzione incendi. Fase progettuale: - Vie di esodo - Autorimesse - Locali per impianti tecnologici (CT,

Dettagli

Comando Rieti, maggio 2010

Comando Rieti, maggio 2010 Ministero dell Interno Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile CORPO NAZIONALE DEI VIGILI DEL FUOCO IMPIANTI DI SPEGNIMENTO AD IDRANTI Comando Rieti, maggio 2010

Dettagli

LISTINO UNITEK ITALIA

LISTINO UNITEK ITALIA LISTINO UNITEK ITALIA Ed. 01/2011 CODICE ANTIFURTO CONTATTI MAGNETICI DA INCASSO UTKCI01 Contatto magnetico da incasso plastico - IMQ 1 Livello 10 3,90 UTKCI01C1 Contatto magnetico da incasso plastico

Dettagli

ELENCO PREZZI UNITARI

ELENCO PREZZI UNITARI ASSESSORATO AI LAVORI PUBBLICI, EDILIZIA PUBBLICA E INFRASTRUTTURE MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA Ripartizione Elizia Pubblica e Lavori Pubblici Settore Elizia Scolastica COMUNE DI BARI pag. 1

Dettagli

I NOSTRI SERVIZI ED I NOSTRI PRODOTTI

I NOSTRI SERVIZI ED I NOSTRI PRODOTTI ANTINCENDIO I NOSTRI SERVIZI ED I NOSTRI PRODOTTI GESTIONE COMPUTERIZZATA ATTREZZATURA ANTINCENDIO Esclusivo software gestionale per l elaborazione dei dati analitici, riferimenti UNI e scadenze operative

Dettagli

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Lavori previsti per il 1 lotto 1 Lotto - interventi sul copo "A" Opere di demolizione e rimozione 500.200.310 Rimozione di battiscopa 1 020 - in materie plastiche o in legno m. 194,30 0,80 155,44 500.200.100

Dettagli

RETI IDRANTI UNI 10779-07. A cura di BM SISTEMI srl. Progettazione, Installazione ed Esercizio

RETI IDRANTI UNI 10779-07. A cura di BM SISTEMI srl. Progettazione, Installazione ed Esercizio RETI IDRANTI Progettazione, Installazione ed Esercizio UNI 10779-07 A cura di BM SISTEMI srl Introduzione La progettazione e l installazione delle reti idranti è regolata in Italia dalla norma UNI 10779.

Dettagli

RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA

RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA COMUNE DI MILANO Settore Edilizia Scolastica GRUPPO 1 - ZONA 2 - SCUOLA N 1170 -------- RELAZIONE DESCRITTIVA DELLE OPERE DA REALIZZARE PER L ADEGUAMENTO DEGLI IMPIANTI ANTINCENDIO E ADDUZIONE GAS NEL

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PARMA

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PARMA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PARMA FACOLTA' DI MEDICINA E CHIRURGIA - Complesso Biotecnologico - Istituti Biologici COMPLETAMENTO PALAZZINE D e E Nr. PREZZIARIO CODICE DESCRIZIONE U. M. Prezzo % Incid. Man.

Dettagli

SETTORE IMPIANTI TERMOIDRAULICI [DM 37/08 art.1 co. 2 lettere c), d), e) e g)]

SETTORE IMPIANTI TERMOIDRAULICI [DM 37/08 art.1 co. 2 lettere c), d), e) e g)] SETTORE IMPIANTI TERMOIDRAULICI [DM 37/08 art.1 co. 2 lettere c), d), e) e g)] A seguito dell incontro del 20 marzo u.s. e degli accordi presi a maggioranza dei presenti, si trasmette la modifica del calendario

Dettagli

IMPRESA SICURA s.r.l.

IMPRESA SICURA s.r.l. REGISTRO DEI CONTROLLI E DELLA MANUTENZIONE ANTINCENDIO ai sensi del D.P.R. 151/2011 IMPRESA SICURA s.r.l. Via N. Bixio n. 6 47042 - Cesenatico (FC) Tel. 0547.675661 - Fax. 0547.678877 e-mail: info@impresasicurasrl.it

Dettagli

IMPIANTI IDROSANITARI ED ANTINCENDIO

IMPIANTI IDROSANITARI ED ANTINCENDIO CAPITOLO 17 IMPIANTI IDROSANITARI ED ANTINCENDIO CODICE DESCRIZIONE DELL ARTICOLO UNITA DI MISURA PREZZO IN EURO 17.1 17.1.1 17.1.2 17.1.3 17.1.4 17.1.5 17.1.6 Fornitura di vasca da bagno sul luogo di

Dettagli

SERRAMENTI ED OPERE IN METALLO

SERRAMENTI ED OPERE IN METALLO Cap. IV SERRAMENTI ED OPERE IN METALLO PAG. 1 4.2 OPERE COMPIUTE Prezzi medi praticati dalle ditte del ramo per ordinazioni dirette (di media entità) da parte del committente, in opera, escluse assistenze

Dettagli

Amico Progettista, abbiamo creato per te questo strumento di lavoro per dare una risposta a tutti i tuoi dubbi.

Amico Progettista, abbiamo creato per te questo strumento di lavoro per dare una risposta a tutti i tuoi dubbi. Amico Progettista, abbiamo creato per te questo strumento di lavoro per dare una risposta a tutti i tuoi dubbi. Girando pagina troverai la soluzione a situazioni nelle quali si richiede una decisione della

Dettagli

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI Introduzione Le dimensioni delle cabine degli ascensori debbono rispettare valori minimi stabiliti dalle normative vigenti,

Dettagli

Inpdap ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA DIREZIONE COMPARTIMENTALE DELLA LOMBARDIA

Inpdap ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA DIREZIONE COMPARTIMENTALE DELLA LOMBARDIA Inpdap ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA DIREZIONE COMPARTIMENTALE DELLA LOMBARDIA EDIFICIO SITO IN VIA FORTEZZA N. 11 - MILANO SEDE TERRITORIALE INPDAP ATTIVITA

Dettagli

PORTELLI PER RIVESTIMENTO IDRANTI A MURO E NASPI

PORTELLI PER RIVESTIMENTO IDRANTI A MURO E NASPI PORTELLI PER RIVESTIMENTO IDRANTI A MURO E NASPI Art. 715/A Portello uniform New Basic sigillabile per rivestimento idranti a muro Per installazione idranti a muro in nicchia - forma A secondo UNI EN 671-2

Dettagli

DESIGNAZIONE DEI LAVORI

DESIGNAZIONE DEI LAVORI R I P O R T O pag. 1 LAVORI A CORPO OPERE DI SICUREZZA (SpCat 1) Apprestamenti (Cat 1) Opere provvisionali, recinzioni e (SbCat 1) 1 / 1 Prefabbricato monoblocco con pannelli di SR5009h tamponatura strutturali,

Dettagli

Relazione tecnica di prevenzione incendi 1

Relazione tecnica di prevenzione incendi 1 1. RELAZIONE TECNICA DI PREVENZIONE INCENDI... 2 1.1. PREMESSA... 2 1.2 ACCESSIBILITÀ PER I DISABILI... 3 2. GENERALITA... 4 2.1. PRESIDI PASSIVI ANTINCENDIO... 4 2.2 SISTEMA DI RIVELAZIONE INCENDIO...

Dettagli

CATALOGO PRODOTTI & SERVIZI

CATALOGO PRODOTTI & SERVIZI CATALOGO PRODOTTI & SERVIZI L'AZIENDA NASCE NEL 1990 SU INIZIATIVA DEI SOCI ARGIOLAS MARCO E DENACI ANTONIO ED È STATA LA PRIMA AZIENDA IN SARDEGNA AD OTTENERE LA CERTIFICAZIONE DI QUALITÀ ISO 9001: 2000.

Dettagli

I.N.P.S. ELENCO PREZZI. DIREZIONE REGIONALE per l'umbria OGGETTO: INPS - DIREZIONE REGIONALE PER L'UMBRIA via M. Angeloni, 90 PERUGIA

I.N.P.S. ELENCO PREZZI. DIREZIONE REGIONALE per l'umbria OGGETTO: INPS - DIREZIONE REGIONALE PER L'UMBRIA via M. Angeloni, 90 PERUGIA I.N.P.S. DIREZIONE REGIONALE per l'umbria OGGETTO: ELENCO PREZZI PREZZI DESUNTI DAL BOLLETTINO UFFICIALE N. 58 DEL 30 DICEMBRE 2013 - REGIONE UMBRIA, SALVO CHE PER GLI ARTICOLI RIFERITI DAL N. 11 AL N.

Dettagli

APPLICAZIONI INDUSTRIALI ANTINCENDIO E SICUREZZA

APPLICAZIONI INDUSTRIALI ANTINCENDIO E SICUREZZA APPLICAZIONI INDUSTRIALI ANTINCENDIO E SICUREZZA www.cepitaas.it - info@cepitaas.it ANTINCENDIO La divisione antincendio si occupa in maniera specifica della fornitura di tutta l attrezzatura necessaria

Dettagli

RELAZIONE IMPIANTO IDRICO ANTINCENDIO

RELAZIONE IMPIANTO IDRICO ANTINCENDIO 1. TERMINOLOGIA RELAZIONE IMPIANTO IDRICO ANTINCENDIO Idrante antincendio: apparecchiatura antincendio dotata di un attacco unificato, di valvola di intercettazione ad apertura manuale e collegato ad una

Dettagli

D.M. 27 / 07 / 2010 3.5 ascensori

D.M. 27 / 07 / 2010 3.5 ascensori 3.5 ascensori se attraversano due compartimenti, vano corsa protetto EI come strutture (vale anche per le scale) H > 24 m almeno un ascensore antincendio 1 4.1 affollamento aree vendita dettaglio alimentari

Dettagli

TOTALE 272,22 Incidenza Oneri Sicurezza 8,17 (3 % su 272,22) 13% SPESE GENERALI SU 272,22 35,39 10% UTILE IMPRESA SU 307,61 30,76 PREZZO 338,37

TOTALE 272,22 Incidenza Oneri Sicurezza 8,17 (3 % su 272,22) 13% SPESE GENERALI SU 272,22 35,39 10% UTILE IMPRESA SU 307,61 30,76 PREZZO 338,37 INGG SALVATORE CATALANO & ORAZIO URSO Pag. 1 1) IA.002 Fornitura e posa in opera di idrante ant A.001 Operaio specializzato h 24,07 3 72,21 A.003 Operaio comune h 20,19 3 60,57 C.040 cassetta in lamiera

Dettagli

OC.80 OC.79 OC.78 OC.77 OC.76 OC.27 OC.06 OC.01 OC.27.02 CONDUTTORI, TUBAZIONI, CANALINE E ACCESSORI

OC.80 OC.79 OC.78 OC.77 OC.76 OC.27 OC.06 OC.01 OC.27.02 CONDUTTORI, TUBAZIONI, CANALINE E ACCESSORI OC.27.02 CONDUTTORI, TUBAZIONI, CANALINE E ACCESSORI OC.27.02.01 Cavo unipolare tipo RG7R 0,6/1kV o FG7R 0,6/1 kv isolato in EPR sotto guaina di PVC (norme CEI 20-13, CEI 20-22II, CEI 20-35). Sono compresi:

Dettagli

MP7 UNI Strumento per la misurazione della portata H 2 O delle reti idrauliche antincendio in funzione della pressione dinamica e residua.

MP7 UNI Strumento per la misurazione della portata H 2 O delle reti idrauliche antincendio in funzione della pressione dinamica e residua. MP7 UNI Strumento per la misurazione della portata H 2 O delle reti idrauliche antincendio in funzione della pressione dinamica e residua. 9 4 6 5 7 3 8 1 2 1. Strumento base MP7 UNI 2. Attacco UNI 45

Dettagli

COMUNE DI MANZIANA PROVINCIA DI ROMA RIFACIMENTO RETE IDRICA VIA STRADA CROCE DAL CIV. 44 AL CIV. 80

COMUNE DI MANZIANA PROVINCIA DI ROMA RIFACIMENTO RETE IDRICA VIA STRADA CROCE DAL CIV. 44 AL CIV. 80 COMUNE DI MANZIANA PROVINCIA DI ROMA RIFACIMENTO RETE IDRICA VIA STRADA CROCE DAL CIV. 44 AL CIV. 80 (TRATTO CHE INCROCIA VIA BRACCIANO E VIA CHIESETTA DELLE GRAZIE) PROGETTO ESECUTIVO ALL. C.04 22 S..0.

Dettagli

PREVENZIONE INCENDI IL RUOLO DELLA MANUTENZIONE

PREVENZIONE INCENDI IL RUOLO DELLA MANUTENZIONE PREVENZIONE INCENDI IL RUOLO DELLA MANUTENZIONE 1 Associazione M. A. I. A. Autore: Giuseppe Macchi Introduzione L evoluzione legislativa ed ancora di più quella normativa sia nazionale che europea nel

Dettagli

http://www.vigilfuoconole.it/normativa/1983-dm-30-11-83-simboli.htm

http://www.vigilfuoconole.it/normativa/1983-dm-30-11-83-simboli.htm Pagina 1 Decreto Ministeriale 30 novembre 1983 Termini, definizioni generali e simboli grafici di prevenzione incendi (Gazzetta Ufficiale n. 339 del 12 dicembre 1983) IL MINISTRO DELL'INTERNO Vista la

Dettagli

SOMMARIO. 44-EIDRT004 VVF.doc 1/9

SOMMARIO. 44-EIDRT004 VVF.doc 1/9 SOMMARIO... 2 1.1 Premessa... 2 1.2 Riferimenti normativi... 2 1.3 Caratteristiche generali dell impianto e prestazioni garantite... 2 1.4 Caratteristiche generali della rete.... 5 1.5 Progettazione ed

Dettagli

Estintori portatili, automatici e carrellati Estintori Portatili di Tipo Approvato D.M. 07.01.2005 ed UNI EN 3-7

Estintori portatili, automatici e carrellati Estintori Portatili di Tipo Approvato D.M. 07.01.2005 ed UNI EN 3-7 SS/E/P 1 SS/E/P 2 SS/E/P 3 SS/E/P 4 SS/E/P 5 SS/E/P 6 SS/E/P 7 SS/E/P 8 SS/E/P 9 SS/E/P 11 SS/E/P 12 SS/E/P 13 SS/E/P 14 SS/E/P 15 SS/E/A 17 SS/E/A 18 SS/E/A 19 SS/E/C 21 SS/E/C 22 SS/E/C 23 SS/E/C 24

Dettagli

PROGETTO PRELIMINARE PER L ADEGUAMENTO ALLE NORME DI SICUREZZA ANTINCENDIO DI EDIFICIO COMUNALE ADIBITO AD ASILO NIDO

PROGETTO PRELIMINARE PER L ADEGUAMENTO ALLE NORME DI SICUREZZA ANTINCENDIO DI EDIFICIO COMUNALE ADIBITO AD ASILO NIDO STUDIO TECNICO ING. MERIZZI PAOLO PROGETTAZIONI E CONSULENZE IN MATERIA TERMOTECNICA E ANTINCENDIO Via Roncari, 39a 21023 BESOZZO (VA) Tel. - Fax 0332/970477 - e-mail: pmerizzi@gmail.com PROGETTO PRELIMINARE

Dettagli

STIMA SOMMARIA DEI COSTI DELLA SICUREZZA

STIMA SOMMARIA DEI COSTI DELLA SICUREZZA Area Gestione Edilizia Sapienza Università di Roma pag. 1 STIMA SOMMARIA DEI COSTI DELLA SICUREZZA OGGETTO: Realizzazione di nuovo Stabulario Edificio B, Piano 4, Viale Regina Elena n 291 Roma COMMITTENTE:

Dettagli

PORTE TAGLIAFUOCO IDRA. 3 (edizione 06/08)

PORTE TAGLIAFUOCO IDRA. 3 (edizione 06/08) PORTE TAGLIAFUOCO IDRA 3 IDRA REI 60/120 Chiusura tagliafuoco ad uno e due battenti, 3 lati, in acciaio primerizzato, misure d'ordine in vano muro. TIPOLOGIA Idra è una soluzione flessibile e sicura che

Dettagli

accessori acquedotti accessori acquedotti idranti saracinesche saracinescheantincendio saracinesche

accessori acquedotti accessori acquedotti idranti saracinesche saracinescheantincendio saracinesche NASTRO SEGNALATORE collari collari /cad 14,00 RETE DI SEGNALAZIONE ACCESSORI ACQUEDOTTI ED ANTINCENDIO,,, collari SCRIZIONE /cad RETE GIALLA TUBO GAS DIM h.250x250 mt. CON FILO RILEVATORE IN 168,90 RETE

Dettagli

Decreto Ministero dell Interno 30 novembre 1983 TERMINI E DEFINIZIONI GENERALI DI

Decreto Ministero dell Interno 30 novembre 1983 TERMINI E DEFINIZIONI GENERALI DI Decreto Ministero dell Interno 30 novembre 1983 TERMINI E DEFINIZIONI GENERALI DI PREVENZIONE INCENDI D.M. 30/11/1983 1. Caratteristiche costruttive 2. Distanze 3. Affollamento - esodo 4. Mezzi antincendio

Dettagli

COMPUTO METRICO. Comune di Ladispoli Provincia di OGGETTO: COMMITTENTE: Data, 29/06/2014 IL TECNICO. pag. 1

COMPUTO METRICO. Comune di Ladispoli Provincia di OGGETTO: COMMITTENTE: Data, 29/06/2014 IL TECNICO. pag. 1 Comune di Ladispoli Provincia di pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: Data, IL TECNICO PriMus by Guido Cianciulli - copyright ACCA software S.p.A. pag. 2 R I P O R T O LAVORI A MISURA 1 Delimitazione provvisoria

Dettagli

Porte Antincendio ed Accessori

Porte Antincendio ed Accessori Valigette, Archiviatori, Casseforti Casseforti Ignifughe/Anfibie Cassaforte ignifuga verticale con chiusura elettronica Con possibilità di tre codici a 5 cifre ciascuno; bloccaggio a tempo dopo l inserimento

Dettagli

Arch. Vincenzo Antonio SERRAO Arch. Francesca ISAIA pag. 2 R I P O R T O

Arch. Vincenzo Antonio SERRAO Arch. Francesca ISAIA pag. 2 R I P O R T O Arch. Francesca ISAIA pag. 2 R I P O R T O LAVORI A MISURA opere edili (Cat 1) 1 / 1 Demolizione di pavimento in mattoni, marmette, ecc., compreso il R.02.060.050 sottofondo, anche con eventuale recupero

Dettagli

IMPIANTI IDRAULICI ED ANTINCENDIO PROGETTO ESECUTIVO

IMPIANTI IDRAULICI ED ANTINCENDIO PROGETTO ESECUTIVO SETTORE LAVORII PUBBLIICII E MANUTENZIIONE DEL PATRIIMONIIO REALIZZAZIONE DEL NUOVO MAGAZZINO COMUNALE IN REGIONE DENTE RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA E CALCOLI ESECUTIVI (articolo 37 e 39 del Decreto

Dettagli

codice: AN.01 Fornitura e posa in opera di Servoscala. Prezzo di applicazione / cad. 13.750,44 DOTT. ING. Pietro Antonio FURNARI

codice: AN.01 Fornitura e posa in opera di Servoscala. Prezzo di applicazione / cad. 13.750,44 DOTT. ING. Pietro Antonio FURNARI PRIMO GRADO "G. GUZZARDI Plesso GIOBBE" codice: AN.01 Fornitura e posa in opera di Servoscala. Fornitura e posa in opera di Servoscala. Lavori per l'installazione di un Servoscala completo compreso le

Dettagli

Codice Descrizione u.m. Prezzo %m.d'o.

Codice Descrizione u.m. Prezzo %m.d'o. L.12 IMPIANTI ANTIFURTO E ANTINTRUSIONE L.12.10 RILEVATORI PER INTERNO VIA CAVO L.12.10.10 Rivelatore infrarosso passivo miniaturizzato, fornito e posto in opera, in materiale plastico, con led di controllo

Dettagli

DECRETO 22 ottobre 2007

DECRETO 22 ottobre 2007 DECRETO 22 ottobre 2007 Approvazione della regola tecnica di prevenzione incendi per la installazione di motori a combustione interna accoppiati a macchina generatrice elettrica o a macchina operatrice

Dettagli

9V_R 6\[a_\Y. S i c u r e z z a i n. o n e. E v o. Elettromagneti di Trattenuta per Porte Tagliafuoco

9V_R 6\[a_\Y. S i c u r e z z a i n. o n e. E v o. Elettromagneti di Trattenuta per Porte Tagliafuoco 9V_R 6\[a_\Y Elettromagneti di Trattenuta per Porte Tagliafuoco elettromagneti ed accessori per porte tagliafuoco centraline e rivelatori per la gestione delle porte tagliafuoco S i c u r e z z a i n o

Dettagli

Nuova costruzione che erogherà prestazioni in regime residenziale a ciclo continuativo e diurno.

Nuova costruzione che erogherà prestazioni in regime residenziale a ciclo continuativo e diurno. RELAZIONE TECNICA IMPIANTO ANTINCENDIO Attività: 68 D.P.R. 01.08.2011 n 151-86 D.M. 16.02.1982 Riferimenti: Decreto Ministro dell Interno 18 settembre 2002 - Approvazione della regola tecnica di prevenzione

Dettagli

Spese generali ed utile d'impresa u.m. tot. costi elem. incidenza importo 25 % (Spese generali ed utile d'impresa) % 86,26 25,00% 21,57

Spese generali ed utile d'impresa u.m. tot. costi elem. incidenza importo 25 % (Spese generali ed utile d'impresa) % 86,26 25,00% 21,57 () () Fornitura e posa in opera spersore terra tipo, comprensivo 1 puntazza a croce 50x50x1500 completo morsetto coglicorda, completo morsetto in PVC e collegamento al nodo equipotenziale principale Operaio

Dettagli

PREZZO DI APPLICAZIONE./CAD.

PREZZO DI APPLICAZIONE./CAD. 1) Ana.1 Pag. 1 Fornitura e collocazione di rilevatore ottico di fumo, analogico indirzzato, con copertura da 40 mq. a 80 mq. completo di base universale, conforme EN54/7-9. In opera a soffitto e a qualunque

Dettagli

Regione Marche Prezzario ufficiale in materia di lavori pubblici

Regione Marche Prezzario ufficiale in materia di lavori pubblici Regione Marche Prezzario ufficiale in materia di lavori pubblici Codice Sub Descrizione UNM Prezzo Sicurezza 13 IMPIANTI DI RISCALDAMENTO, DI CONDIZIONAMENTO, DI VENTILAZIONE 13.01 Prezzi a corpo di impianti

Dettagli

Istruzioni di montaggio

Istruzioni di montaggio Istruzioni di montaggio MAGIC K4 Si raccomanda di leggere attentamente le istruzioni contenute nel presente fascicolo e di far installare il caminetto da personale qualificato È necessario attenersi a

Dettagli

Edifici e locali destinati ad uffici. Ing. Stefano Perri Funzionario Comando Regionale Vigili del Fuoco Aosta s.perri@regione.vda.

Edifici e locali destinati ad uffici. Ing. Stefano Perri Funzionario Comando Regionale Vigili del Fuoco Aosta s.perri@regione.vda. Edifici e locali destinati ad uffici Ing. Stefano Perri Funzionario Comando Regionale Vigili del Fuoco Aosta s.perri@regione.vda.it DPR 151/2011 N Attività Categoria A B C 71 Aziende ed uffici con oltre

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI RELAZIONE TECNICA DESCRITTIVA

IMPIANTI ELETTRICI RELAZIONE TECNICA DESCRITTIVA COMUNE DI SESTRI LEVANTE PROGETTO DEFINITIVO DI RISTRUTTURAZIONE DEL PALAZZO FASCIE ROSSI POLO CULTURALE E MUSEALE PER LA CITTA E PER IL TIGULLIO ORIENTALE IMPIANTI ELETTRICI RELAZIONE TECNICA DESCRITTIVA

Dettagli

Progettazione, ampliamento o modifica di una rete idranti: obblighi normativi e di legge per la sua corretta realizzazione e certificazione

Progettazione, ampliamento o modifica di una rete idranti: obblighi normativi e di legge per la sua corretta realizzazione e certificazione Progettazione, ampliamento o modifica di una rete idranti: obblighi normativi e di legge per la sua corretta realizzazione e certificazione Ing. Marco Patruno Forum Prevenzione Incendi Milano : 27 settembre

Dettagli

Interventi di tipo Strutturale. Scuola "Papa Giovanni XXIII". Sava (TA) pag. 1 R I P O R T O

Interventi di tipo Strutturale. Scuola Papa Giovanni XXIII. Sava (TA) pag. 1 R I P O R T O pag. 1 R I P O R T O LAVORI A CORPO INTERVENTI STRUTTURALI (SpCap 1) Opere per Sicurezza Antincendio (Cap 1) 1 Fornitura e posa in opera di manufatti per AI010 ringhiere per... r dare il lavoro finito

Dettagli

POSA IN OPERA DI TUBAZIONI, PEZZI SPECIALI ED APPARECCHIATURE IDRAULICHE

POSA IN OPERA DI TUBAZIONI, PEZZI SPECIALI ED APPARECCHIATURE IDRAULICHE POSA IN OPERA DI TUBAZIONI, PEZZI SPECIALI ED APPARECCHIATURE IDRAULICHE N 01 Posa in opera di tubi in ghisa sferoidale di qualsiasi lunghezza, e di pezzi speciali di qualsiasi genere, con giunto elastico

Dettagli

CLASSIC CLASSIC. CLASSIC rever REI 60 - REI 120 MULTIUSO CARATTERISTICHE DI ALTA QUALITÀ DEL PRODOTTO:

CLASSIC CLASSIC. CLASSIC rever REI 60 - REI 120 MULTIUSO CARATTERISTICHE DI ALTA QUALITÀ DEL PRODOTTO: 2 CLASSIC CLASSIC REI 60 - REI 120 MULTIUSO CARATTERISTICHE DI ALTA QUALITÀ DEL PRODOTTO: - Telaio molto robusto. - Luce tra battente e paramento molto ridotta. - Simmetria del telaio su tre lati a montaggio

Dettagli

NORME DI SICUREZZA ANTINCENDI PER GLI EDIFICI DI CIVILE ABITAZIONE

NORME DI SICUREZZA ANTINCENDI PER GLI EDIFICI DI CIVILE ABITAZIONE Decreto Ministero dell interno 16 maggio 1987, n. 246 Norme di sicurezza antincendi per gli edifici di civile abitazione. (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 148 del 27 giugno 1987) Il testo del presente

Dettagli

n. cod. 3501.00 PRESA PER L ANALISI DI COMBUSTIONE per tubi monoparete. - Corpo, dado e tappo in ottone OT58 cromato, guarnizioni al silicone.

n. cod. 3501.00 PRESA PER L ANALISI DI COMBUSTIONE per tubi monoparete. - Corpo, dado e tappo in ottone OT58 cromato, guarnizioni al silicone. 97 PLACCA CONTROLLO FUMI verniciata rossa Foro sonda prelievo fumi e 50 deprimometro e analizzatore PIROMETRO Cassa 65 scala 0/500 C Completo di molla Coops cod. 3501.00 3501.00 gambo cm. 10 3503.10 15

Dettagli

Schede tecniche e linee guida per l installazione

Schede tecniche e linee guida per l installazione 49 Intumex RS50 - Collare tagliafuoco Generalità Intumex RS50 è un collare tagliafuoco per tubazioni in plastica realizzato in acciaio inossidabile verniciato a polvere, che utilizza il laminato intumescente

Dettagli

Impianti e dispositivi di protezione antincendio. Impianti e dispositivi di protezione antincendio

Impianti e dispositivi di protezione antincendio. Impianti e dispositivi di protezione antincendio Impianti Meccanici 1 Danni provocati dagli incendi negli stabilimenti : - diretti : distruzione di macchinari, impianti, merci. - indiretti : mancata produzione Mezzi di prevenzione e Provvedimenti di

Dettagli

Il D.M. 16 maggio 1987, n 246. Norme di sicurezza antincendi per gli edifici di civile abitazione.

Il D.M. 16 maggio 1987, n 246. Norme di sicurezza antincendi per gli edifici di civile abitazione. Il D.M. 16 maggio 1987, n 246 Norme di sicurezza antincendi per gli edifici di civile abitazione. 1 1.0. Scopo Le presenti norme hanno per oggetto i criteri di sicurezza antincendi da applicare agli edifici

Dettagli

Calcolo sommario della spesa

Calcolo sommario della spesa Azienda certificata in conformità alla norma UNI EN ISO 9001:2000 Sede Legale : 15100 Alessandria - Via Venezia, n. 16 - C. F. - Partita I.V.A.: 01640560064 OPERE DI COMPARTIMENTAZIONE DI N. 3 VANI SCALA

Dettagli

DESIGNAZIONE DEI LAVORI R I P O R T O

DESIGNAZIONE DEI LAVORI R I P O R T O pag. 2 R I P O R T O LAVORI A CORPO 1 / 1 Trasporto in cantiere, posizionamento e rimozione di monoblocco D.0014.0004 prefabbricato con pannelli di tamponatura strutturali, compreso allacciamenti.0002

Dettagli

PROGETTO IMPIANTI ANTINCENDIO - RETE IDRANTI E B.I. I N D I C E PREMESSA E GENERALITA... 1 1) IMPIANTO A RETI IDRANTI ESTERNE E B.I...

PROGETTO IMPIANTI ANTINCENDIO - RETE IDRANTI E B.I. I N D I C E PREMESSA E GENERALITA... 1 1) IMPIANTO A RETI IDRANTI ESTERNE E B.I... CAPITOLATO SPECIALE PROGETTO IMPIANTI ANTINCENDIO - RETE IDRANTI E B.I. I N D I C E PREMESSA E GENERALITA... 1 1) IMPIANTO A RETI IDRANTI ESTERNE E B.I.... 1 1.1.1) TIPO DI IMPIANTO... 1 1.1.2) UBICAZIONE

Dettagli

REGOLATORI - CENTRALINE E ACCESSORI PER GPL DOMESTICO SERBATOI MOBILI INSTALLAZIONE DI BIDONI COLLEGATI CON TUBI COLLETTORI

REGOLATORI - CENTRALINE E ACCESSORI PER GPL DOMESTICO SERBATOI MOBILI INSTALLAZIONE DI BIDONI COLLEGATI CON TUBI COLLETTORI SERBATOI MOBILI Locale di abitazione < 10 m 3 Vietato Locale di abitazione da 10 a 20 m 3 Max 1 bidone fino a 15 Kg Locale di abitazione da 20 a 50 m 3 Max 2 bidoni fino a 20 Kg complessivi Locale di abitazione

Dettagli

1.2. ALTEZZA DEI PIANI. Altezza massima misurata tra pavimento e intradosso del soffitto.

1.2. ALTEZZA DEI PIANI. Altezza massima misurata tra pavimento e intradosso del soffitto. ESPRESSIONI SPECIFICHE DELLA PREVENZIONE INCENDI ( ESTRATTO DEL D.M. 30 NOVEMBRE 1983 ) Ai fini di un uniforme linguaggio ed uniforme applicazione delle norme emanate, si è rilevata la necessità di determinare

Dettagli

Manutenzioni e verifiche. Listino Servizi

Manutenzioni e verifiche. Listino Servizi Manutenzioni e verifiche Listino Servizi CODICE DESCRIZIONE ARTICOLO A VISITA COSTO ANNUO 2 VISITE NORMA UNI 9994 5.1 E 5.2 per estintori portatili e carrellati CON da 1 a 5 estintori CON da 6 a 10 estintori

Dettagli

2. ADEGUAMENTO ALLE NORME DI SICUREZZA - ANTINCENDIO

2. ADEGUAMENTO ALLE NORME DI SICUREZZA - ANTINCENDIO 1. INTERVENTI IN PROGETTO Il progetto in sintesi prevede: la realizzazione di una serie di opere finalizzate al conseguimento del Certificato di Prevenzione Incendi; l abbattimento delle barriere architettoniche

Dettagli

Norme di sicurezza antincendi per gli edifici di civile abitazione arch. Antonio Esposito Comando Provinciale VV.F. Pisa

Norme di sicurezza antincendi per gli edifici di civile abitazione arch. Antonio Esposito Comando Provinciale VV.F. Pisa «Scienza e Tecnica della Prevenzione Incendi» A.A. 2013-2014 Norme di sicurezza antincendi per gli edifici di civile abitazione arch. Antonio Esposito Comando Provinciale VV.F. Pisa DPR 151/2011 Regolamento

Dettagli

Porte in Alluminio e PVC

Porte in Alluminio e PVC Porte in Alluminio e PVC Porte strutturali in alluminio SERIE 2002 Porta ad una o due ante con fascetta SERIE 2005 Porta ad una o due ante con o senza fascia NC50 Porta ad una o due ante con o senza fascia

Dettagli

n. 1,00 x 861,28=... 861,28

n. 1,00 x 861,28=... 861,28 S.02.10.30 Passerella per attraversamenti di scavi o spazi affaccianti sul vuoto fornite di parapetti su entrambi i lati, in conformità alla normativa vigente. Montaggio e nolo per il 1 mese. Pedonale

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici. Prezzario Regionale dei lavori pubblici. Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 ter

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici. Prezzario Regionale dei lavori pubblici. Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 ter REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici Prezzario Regionale dei lavori pubblici Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 ter Anno: 2008 Indice Voci finite i Indice D.0008 - CASSERI E

Dettagli

Registro antincendio e dei controlli periodici

Registro antincendio e dei controlli periodici Registro antincendio e dei controlli periodici Art. 12 del D. M. 26 agosto 1992 Art. 4. D.M 10 marzo 1998 D.Lgs 81/08 e successive modifiche e integrazioni D.P.R. 1 agosto 2011, n. 151 www.sicurezzainnanzitutto.it

Dettagli

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico ALLEGATO A ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico A) SOPRALLUOGHI, VISITE TECNICHE, VERIFICHE DI IMPIANTI A.1) Sopralluogo ed esame

Dettagli

RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA OPERE CIVILI

RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA OPERE CIVILI RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA OPERE CIVILI 1 PREMESSA... 3 DESCRIZIONE DELLO STATO DI FATTO... 3 DESCRIZIONE DEL PROGETTO... 5 OPERE CIVILI... 6 SCAVI, DEMOLIZIONI E RIMOZIONI... 6 OPERE IN CEMENTO ARMATO

Dettagli

TIPOLOGIA PAGINA AUTOMAZIONE

TIPOLOGIA PAGINA AUTOMAZIONE TIPOLOGIA AUTOMAZIONE Presa intelligente GSM Sensori automazione porte CONTROLLO ACCESSI Controllo accessi Controllo accessi con memoria eventi ANTINTRUSIONE Centrali via cavo Ricevitori e periferiche

Dettagli

STIMA DEI COSTI DELLA SICUREZZA CONTRATTUALI. metri quadri 546,00 1,54 840,84

STIMA DEI COSTI DELLA SICUREZZA CONTRATTUALI. metri quadri 546,00 1,54 840,84 1 D.0001.000 2.0052 2 D.0014.000 3.0005 OS - Allegato XV 4 D.Lgs. 81/08 SCOTICAMENTO DEL TERRENO VEGETALE per una profondita' media di cm 20, per la preparazione del piano di posa dei rilevati, compreso

Dettagli

>>> RISCHI PER LA SICUREZZA DEI LAVORATORI <<< 4. PORTE, VIE E USCITE IN CASO DI EMERGENZA

>>> RISCHI PER LA SICUREZZA DEI LAVORATORI <<< 4. PORTE, VIE E USCITE IN CASO DI EMERGENZA 01. E stata effettuata una specifica Valutazione dei rischi associati alle porte dei locali, e alle porte e vie di uscita in caso di emergenza 02. Le porte dei locali di lavoro consentono una comoda e

Dettagli

Dati Tecnici Piattaforma Elevatrice Easy Move -E07- Sistema di sollevamento per persona con limitata capacità motoria

Dati Tecnici Piattaforma Elevatrice Easy Move -E07- Sistema di sollevamento per persona con limitata capacità motoria Dati Tecnici Piattaforma Elevatrice Easy Move -E07- Sistema di sollevamento per persona con limitata capacità motoria Omologazioni Omologazione TÜV per il paracadute; Omologazione TÜV per le serrature;

Dettagli

Principali misure di protezione antincendio - INTRODUZIONE -

Principali misure di protezione antincendio - INTRODUZIONE - Principali misure di protezione antincendio - INTRODUZIONE - La protezione antincendio consiste nell insieme delle misure finalizzate alla riduzione dei danni conseguenti al verificarsi di un incendio.

Dettagli

STUDIO TECNICO INGEGNERIA IMPIANTISTICA

STUDIO TECNICO INGEGNERIA IMPIANTISTICA via aspromonte, 29-23900 LECCO - tel. 0341-282334 / 365570 fax c.f. - p. i.v.a. via colonna, 29-22100 COMO - tel. 031-505548 / 505410 fax 01985140134 e-mail : scilecco@tin.it - scicomo@tin.it A.L.E.R.

Dettagli

M A T E R I A L E POMPIERISTICO

M A T E R I A L E POMPIERISTICO L A N C E U NI 25 / 4 5 A N O R M A U NI 671/1-2 NOTE GENERALI: Portata minima per idranti a muro con tubazioni flessibili fino a DN52 secondo UNI EN 671-2. I valori di portata sia nella posizione a getto

Dettagli

PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri PRODOTTI DA COSTRUZIONE

PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri Acciai per la realizzazione di strutture metalliche e di strutture composte (laminati, tubi senza saldatura, tubi

Dettagli

INSIEL S.p.A. OGGETTO. LIVELLO PROGETTUALE: Specifica Tecnica. Minishelter. Data: 28 marzo 2007

INSIEL S.p.A. OGGETTO. LIVELLO PROGETTUALE: Specifica Tecnica. Minishelter. Data: 28 marzo 2007 LIVELLO PROGETTUALE: Specifica Tecnica Data: 28 marzo 2007 OGGETTO GGETTO: Minishelter Integrazioni: 27 marzo 2009 Riferimento: INSIEL_ ST_MINISHELTER_09 INDICE Indice... 2 Indice delle figure... 2 1 Generalità...

Dettagli

Rivelatori di fughe gas Serie CIVIC1 - CIVIC4

Rivelatori di fughe gas Serie CIVIC1 - CIVIC4 Rivelatori di fughe gas Serie - Caratteristiche principali - Adatti per applicazioni domestiche e industriali. - Funzionamento mediante elettronica con autodiagnostica. - Collegabili fino a 4 sensori IP44

Dettagli

IMPIANTI ANTINCENDIO A SCHIUMA

IMPIANTI ANTINCENDIO A SCHIUMA Il premescolatore detto anche a spostamento di liquido, è costituito da un serbatoio in acciaio collaudato, marcato CE. Nel suo interno vi è una membrana in materiale sintetico resistente alla corrosione

Dettagli