(Servizi per comunità d affari)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Aff@ri (Servizi per comunità d affari)"

Transcript

1 (Servizi per comunità d affari) FAQ Ed.04 1 Marzo Libertà non è uno spazio libero, Libertà è partecipazione... Giorgio Gaber La Libertà 1973 Questioni affrontate: 1 Cos é? Cosa serve Quali sono lo stato e la disponibilità di Cosa intende per impresa e per affare? Cosa intende per comunità d'affari? Cosa intende per conoscenza d impresa? Cosa intende per esperienza d impresa? Cos è rispetto agli ERP, CRM e SCM? Come e cosa fa? Come tratta le persone e le imprese? Come tratta i partecipanti alla comunità? Come tratta le norme e le procedure delle imprese? Come tratta i procedimenti ed i contenuti delle pratiche? Come tratta la produzione delle imprese? Come tratta la collaborazione fra le imprese? Come tratta la riservatezza delle persone e la segretezza delle imprese? Come tratta la qualità dell imprese ed i loro livelli di servizio? Come tratta la sicurezza delle persone e delle imprese? Come funziona? Che utilità può avere per imprese già informatizzate? Come si amministra, si mantiene e si assiste richiede un ASP (Application Service Provider)? Com è fatto? Quali sono i criteri di progettazione e sviluppo di Come implementa l interfaccia utente? AFFARI-FAQ-VEGA.doc Page 1 of 13 1/3/2007

2 1 Cos é? 1.1 Cosa serve (community business server) è un prodotto/servizio informatico per gestire compiutamente: 1 promuovere e pianificare 2 governare e controllare 3 attestare e consuntivare 4 analizzare e valutare i rapporti d'affari (business relationship) entro comunità d affari (business community) di qualsiasi natura e dimensione. Rapporti d'affari, basati sulle risorse organizzative (personale addetto, norme prescrittive e procedure esecutive) delle imprese partecipanti (conoscenza d'impresa), che si concretizzano nelle pratiche (contenuti documentali e relativi procedimenti attuativi) espletate dalle stesse imprese (esperienza d'impresa). Di per sè non automatizza l'attività propriamente produttiva (documentale) degli addetti alle imprese della comunità servita, ma si limita a coordinarne il lavoro, occupandosi dei risultati; peraltro ogni attività può essere automatizzata, a livello e nel modo preferito, integrando moduli software di produttività individuale (elaborazione testi, calcolo, disegno, addestramento, ecc.) e/o di elaborazione aziendale (contabilità, magazzino, bilancio, ecc.), già disponibili o sviluppati ad hoc, come "componenti applicativi verticali" di stesso. Parimenti non implementa la comunicazione/integrazione fra partecipanti (persone o moduli software d automazione) alle imprese della comunità servita, ma delega ciò a infrastrutture e piattaforme software standard industriali già disponibili: WEB Server, Mail Server, Fax Server, WEB-Services bus, ecc.. Essenzialmente è concepito come lo strumento abituale per lavorare insieme, così come Office è considerato lo strumento abituale di produttività individuale 1.2 Quali sono lo stato e la disponibilità di è principalmente un metodo originale per informatizzare i rapporti d'affari, nell'ambito di comunità d'imprese, e secondariamente, anche se non meno importante, un software che implementa concretamente tale metodo Il primo prototipo software del 1997/98, realizzato con Access e VisualBasic di Microsoft, in architettura Client/Server, si è evoluto nel prototipo di V.2, realizzato con il data base e il sistema di sviluppo Caché 5 di Intersystems (www.intersystems.com), in architettura Internet. Attualmente si sta ingegnerizzando un prodotto industriale, proponibile di per sé, come supporto generico al tele-lavoro, oppure come governo di sistemi informativi orientati alla collaborazione in rete, in settori applicativi specifici (sanità, gestione immobiliare, ecc.). AFFARI-FAQ-VEGA.doc Page 2 of 13 1/3/2007

3 1.3 Cosa intende per impresa e per affare? intende per impresa qualsiasi organizzazione di risorse umane ed insieme informatiche dedita a concepire ed a compiere affari (business) di proprio interesse e competenza, in competizione o in collaborazione con altre imprese. intende per affare qualsiasi processo organizzativo inteso a conseguire un risultato (prodotto), materiale (bene) e/o immateriale (servizio). Risorse, attività e risultati di cui gestisce una rappresentazione digitale completa, accurata e aggiornata in tempo reale Quindi non è fatto per supportare risorse e attività umane ed informatiche che non siano finalizzate a ottenere risultati in un contesto di impresa; per questo si distingue dalla pletora di sistemi di supporto alla conoscenza generica ed alla collaborazione informale, a cui peraltro può integrare i suoi servizi orientati agli affari (business server). 1.4 Cosa intende per comunità d'affari? intende ogni impresa, anche la più piccola, come appartenente ad una comunità d affari, almeno quella con i suoi clienti, fornitori (es. commercialista e software house) e partner Ma per chiarire tale approccio è opportuno distinguere la tecno-struttura (hardware e software) da quella che è propriamente la info-struttura (servizi alle imprese) di Come tecno-struttura ogni installazione di può gestire un numero praticamente illimitato di comunità, comprensive di un numero praticamente illimitato di imprese e di addetti a tali imprese; addetti che, dalla interfaccia d'accesso (cruscotto di lavoro) personale, previo controllo della loro identità, possono assumere e svolgere tutti e soli i ruoli esecutivi ed amministrativi a loro assegnati, nell'ambito di qualsiasi impresa di qualsiasi comunità supportata. Come info-struttura non ci sono limitazioni e vincoli per gestire qualsiasi topologia di comunità d'impresa (impresa estesa, distretto di piccole imprese, galassia di microimprese, ecc.) e qualsiasi regola di partecipazione e di rapporto d'affari (richiesta d'offerta, offerta, ordine, fornitura, lavoro insourcing, lavoro outsourcing, ecc.) intra e/o inter impresa nella stessa comunità, tenendo conto che ogni comunità conduce i propri affari in modo assolutamente autonomo dalle altre. In particolare l accesso extra-comunitario (al di fuori della comunità di partecipazione) permette sì l esplorazione delle risorse organizzative delle imprese appartenenti a comunità pubbliche, ma impedisce qualsiasi accesso al contenuto delle loro relazioni d affari (pratiche). intende ogni comunità in modo dinamico, mettendo a disposizione procedure costituzionali, per fondare nuove imprese e comunità di imprese, o per migrare/espandere imprese da una comunità all'altra, a seguito dell evoluzione del mercato di riferimento e delle aziende stesse AFFARI-FAQ-VEGA.doc Page 3 of 13 1/3/2007

4 1.5 Cosa intende per conoscenza d impresa? prevede una Anagrafe delle Risorse (Resource Directory), per rappresentare tutte le persone (persone fisiche) e tutte le imprese (persone giuridiche) delle comunità supportate; e per descrivere l organizzazione del personale di ogni impresa, in una gerarchia comunque complessa di settori funzionali, e, se l impresa partecipa attivamente agli affari della comunità e non è un mero interlocutore esterno, anche le norme e le procedure organizzative adottate. La Anagrafe delle Risorse realizza quindi la base di conoscenza (knowledge base) delle imprese e della comunità nel suo complesso, articolata nelle tre sezioni: 1. Pagine Bianche (White Pages) delle persone e delle imprese, con il loro personale. 2. Pagine Gialle (Yellow Pages) delle norme, intese come modelli di produzione delle imprese. 3. Pagine Verdi (Green Pages) delle procedure, intese come modelli di processo delle imprese. Tali informazioni possono essere rese pubbliche, non solo nell ambito della propria comunità (su Intranet/Extranet) ma anche all esterno (su Internet), esibendole nella Vetrina delle Comunità. 1.6 Cosa intende per esperienza d impresa? prevede un Giornale delle Pratiche (Business Journal) per registrare tutte le pratiche svolte dalle imprese delle comunità supportate; pratiche intese come fascicoli di contenuti documentali (a norma) associati ai procedimenti (istanze di procedure) con cui sono realizzati. Il Giornale delle Pratiche realizza quindi la base d esperienza (experience base) delle imprese della comunità, articolata nelle due sezioni: 4. Pagine Blu (Blue Pages) o registro dei procedimenti, con lo stato di avanzamento o l esito dei procedimenti dell impresa. 5. Pagine Arancio (Orange Pages) o archivio dei contenuti, con i contenuti in corso d opera o completati dall impresa. Tali informazioni sono di proprietà esclusiva di ogni impresa, a disposizione del suo personale (con limitazioni dipendenti dal grado ); ma possono essere anche condivise con altre imprese della comunità (su Intranet/Extranet), nell ambito di convenute forme di collaborazione. AFFARI-FAQ-VEGA.doc Page 4 of 13 1/3/2007

5 1.7 Cos è rispetto agli ERP, CRM e SCM? Se per ERP (Enterprise Resource Planning), CRM (Customer Relationship Managing) e SCM (Supply Chain Managing) si intendono sistemi gestionali orientati rispettivamente a trattare le risorse aziendali ed i clienti ed i fornitori esterni all azienda, è tutto e niente di ciò: Tutto nel senso che è abile a trattare qualsiasi relazione fra aziende della comunità; per cui la distinzione fra risorse interne ed esterne e fra clienti e fornitori è solo relativa al punto di vista dell azienda, in cui si opera (R-MDM Relativistic Master Data Management). Niente nel senso che si limita a organizzare il lavoro (ruoli, norme e procedure) ed a considerare i risultati (procedimenti di lavoro e contenuti documentali) delle imprese partecipanti alla comunità; per cui il lavoro effettivo di produzione (documentale) è svolto dal personale addetto, eventualmente assistito da specifiche applicazioni informatiche di elaborazione dati. è una piattaforma di gestione del lavoro generico, leggera e polivalente, che può essere usata autonomamente e, nel contempo, è aperta ad ogni sorta d integrazione applicativa AFFARI-FAQ-VEGA.doc Page 5 of 13 1/3/2007

6 2 Come e cosa fa? 2.1 Come tratta le persone e le imprese? La Anagrafe delle Risorse di rappresenta ogni persona e ogni impresa della comunità, in modo neutrale, rispetto alle loro relazioni d affari passate/presenti/future (R-MDM). Ciò significa che non pre-definisce le imprese, come cliente o fornitore o quant altro; ma permette di giudicarle a posteriori, in base ai ruoli assunti ed agli affari trattati; tale prestazione è necessaria per gestire grandi imprese di servizi pubblici (utilities), distretti di PMI e galassie di micro-imprese ed in generale ovunque siano previsti rapporti d affari complessi ed intrecciati. Nella Anagrafe delle Risorse di Ogni persona della comunità è descritta con il suo profilo personale. Ogni impresa della comunità è descritta con il suo profilo aziendale, a cui fa seguito la descrizione della organizzazione del personale, intesa come gli appartenenti all impresa, raggruppati in settori organizzativi, che ne definiscono compiti e responsabilità (ruolo). Ad un primo livello la Anagrafe delle Risorse funge quindi da rubrica condivisa della comunità; dalla quale è ad esempio possibile estrarre le schede anagrafiche, gli organigrammi aziendali ed i biglietti da visita personali e aziendali. Gli aggiornamenti della Anagrafe delle Risorse non prevedono la cancellazione fisica delle informazioni obsolete, ma una terminazione logica, che ne abilita la consultazione storica, oltre a garantire l integrità referenziale delle pratiche nel tempo. 2.2 Come tratta i partecipanti alla comunità? Per partecipante si intende ogni persona che operi con in almeno una impresa della comunità; per abilitarlo a ciò è necessario provvederlo di una chiave d accesso riservata nel suo profilo personale e collegare tale profilo ad ogni sua appartenenza aziendale (ruolo), con i gradi di accesso (esecutore, amministratore, ispettore e imprenditore).da questa prevista. A questo livello la Anagrafe delle Risorse serve quindi per controllare ed abilitare l accesso di ogni addetto, di ogni impresa della comunità, a tutti e soli gli affari di sua competenza e pertinenza. Infatti il partecipante entrato in come appartenente a uno specifico settore di una specifica impresa, può operare secondo i gradi d accesso attribuiti al suo ruolo: Esecutore Esegue solo i compiti assegnati al suo settore organizzativo. Amministratore Può creare/modificare direttamente le risorse organizzative della sua impresa. Ispettore Può consultare liberamente le pratiche della sua impresa. Imprenditore Può creare nuove comunità e nuove imprese, cooptandone i responsabili. prevede quindi un metodo d accesso unico per la persona, che può assumere diversi ruoli, nei diversi settori funzionali, di diverse imprese, di diverse comunità di partecipazione AFFARI-FAQ-VEGA.doc Page 6 of 13 1/3/2007

7 2.3 Come tratta le norme e le procedure delle imprese? La Anagrafe delle Risorse di descrive le norme e le procedure organizzative di ogni impresa partecipante alla comunità, in quanto comprendente almeno un partecipante attivo. Le norme (standards) definiscono i modelli di contenuti producibili (deliverable), in termini di informazioni inseribili, mentre le procedure (procedure) definiscono i procedimenti di elaborazione (process) di tali contenuti, in termini di settore incaricato, condizione di attivazione, scadenza d attuazione, priorità, ecc.. Norme e procedure abilitano contenuti comunque complessi, con sub-contenuti opzionali (clausole), e procedimenti comunque complessi, con sub-procedimenti condizionali, alternativi o paralleli o ciclici (4S-WfM Simple-Semantic-Structured-Serviceable Work Flow Management). 2.4 Come tratta i procedimenti ed i contenuti delle pratiche? Una volta che il partecipante sia entrato in con il grado di esecutore, può instanziare qualsiasi procedura assegnata al suo settore (lavoro nuovo), per creare una nuova pratica, ed è sollecitato a farsi carico (lavoro assegnato) e quindi eseguire (lavoro corrente) i sub-procedimenti delle pratiche in corso, assegnati al suo settore, in base alle procedure vigenti. L esecuzione di una pratica di prevede l interazione reciproca fra procedimenti e contenuti, per garantire la massima flessibilità operativa, nel rispetto delle norme e procedure vigenti L esecuzione di un procedimento comporta la scelta e personalizzazione di contenuti, in base alla norma prescritta dalla procedura di cui il procedimento è istanza. L insieme dei contenuti trattati in un singolo procedimento è chiamato documento e l insieme dei documenti, relativi all intera pratica, fascicolo. L esecuzione di un procedimento può essere condizionata dalla presenza/assenza nel fascicolo della pratica corrente di un contenuto la cui norma condizioni la procedura. Per contenuto si intende un frammento di documento che riguarda l argomento definito dalla sua norma prescrittiva; esso in generale è composto da uno o più dati codificati (interpretabili e elaborabili) e da una clausola (umanamente leggibile) che dice qualcosa su tali dati. Quindi ogni contenuto è creato a partire dalla sua norma e ne assume il significato ed i dati campione (quantità, valore, titolo, data, ecc.) che possono essere attualizzati dall esecutore. Tra i dati è possibile provvedere anche annessi (es. documenti office allegati o applicazioni richiamabili sul web) e connessi (risorse della comunità citate come parte in causa della pratica) In ogni momento il partecipante può: Verificare lo stato d avanzamento delle pratiche a cui sta contribuendo, nel Registro dei Procedimenti, e rivedere la storia dei procedimenti conclusi. Consultare i fascicoli delle pratiche a cui sta contribuendo, nello Archivio dei Contenuti, e rivedere la storia dei documenti da lui preparati. AFFARI-FAQ-VEGA.doc Page 7 of 13 1/3/2007

8 2.5 Come tratta la produzione delle prevede che la struttura ed i dati contenuti nel fascicolo siano variabili, nella misura prevista dalla norma; cosicché, nel caso più complesso, il fascicolo contiene un vero e proprio contratto, per il quale la norma funge da schema contrattuale. In particolare il "contratto " è concepito da come lo strumento principale per l automazione delle vendite e delle forniture, nel senso che, ad esempio, sostituisce il paradigma tradizionale del catalogo & listino con quello, più immediato ed esauriente, del configuratore d offerta/fornitura. Più in generale il "contratto digitale" è concepito da come una "colla universale", utile per integrare gli affari delle organizzazioni imprenditoriali e/o supply chain estese partecipanti alla comunità servita. In le tradizionali organizzazioni monolitiche delle imprese, che fanno riferimento a centrali di comando e controllo, sono sostituite da una rete di organizzazioni autonome, che coordinano il loro lavoro mediante contratti (extended enterprise). 2.6 Come tratta la collaborazione fra le prevede diverse forme di collaborazione cliente/fornitore, fra imprese della stessa comunità e con imprese esterne, in ordine decrescente di integrazione organizzativa: I. Condivisione di prassi (practice sharing) per cui il cliente sfrutta certe norme e procedure, rese pubbliche dall organizzazione del fornitore, mentre le pratiche restano di proprietà del cliente. II. Incarico al fornitore (intra-community sourcing) di fungere da addetto di un settore organizzativo del cliente (es. amministrazione condominiale); per cui le pratiche restano di proprietà del cliente. III. Servizio interno (intra-community supply), fra due imprese della stessa comunità, basato su norme e procedure condivise, che veicolano richieste del cliente al fornitore e risposte in senso contrario; per cui la pratica fornitore integra la pratica cliente in una logica di servizio reso, restando le proprietà delle pratiche distinte, ma con una certa visibilità reciproca (supply chain). IV. Servizio esterno (extra-community supply), fra un impresa della comunità e un impresa esterna, basato su norme e procedure condivise, che veicolano le richieste del cliente al fornitore e le risposte in senso contrario, attraverso un protocollo di corrispondenza con l esterno, manuale ( , fax, lettera) o automatico (EDI); in questo caso non esiste ovviamente alcuna visibilità sulla pratica dell impresa esterna. intende la collaborazione fra imprese in modo flessibile, mettendo a disposizione di ogni comunità i protocolli operativi, i livelli d integrazione organizzativa ed i criteri di riservatezza o trasparenza che più gli aggradano AFFARI-FAQ-VEGA.doc Page 8 of 13 1/3/2007

9 2.7 Come tratta la riservatezza delle persone e la segretezza delle imprese? Con l entrata in vigore il 1 gennaio 2004 del decreto legislativo n. 196 del 30 giugno 2003, denominato Codice in materia di protezione dei dati personali, il sistema informativo aziendale deve farsi carico di ulteriori adempimenti, per garantire e certificare i dati personali.. automatizza le procedure richieste dalla nuova legge sul trattamento dei dati personali, a partire dalla possibilità che la creazione della scheda anagrafica scateni l invio della o fax o lettera di autorizzazione alla persona interessata. Mentre ovvii motivi di prevenzione della concorrenza impongono di secretare gli affari dell azienda autorizza l accesso alle pratiche (procedimenti e contenuti) ai soli addetti.delle imprese interessate, autenticati mediante il riconoscimento della loro chiave riservata personale. implementa le norme e le procedure sulla riservatezza personale e segretezza aziendale, garantendo nel contempo un adeguata visibilità delle stesse persone e imprese, nella comunità di appartenenza (extranet) e nel mondo intero (internet) Visibilità che riguarda l identità e peculiarità della persona e dell impresa, intesa questa ultima in termini di organizzazione del personale e di norme e procedure vigenti. 2.8 Come tratta la qualità dell imprese ed i loro livelli di servizio? Tutte le imprese di ogni comunità servita da possono ottenere, mantenere e godere la certificazione di qualità semplicemente: Implementando e mantenendo con la propria organizzazione del personale e le proprie norme e procedure operative correnti. Disponendo delle norme e delle procedure di miglioramento e di riesame, pubblicate dalla impresa della comunità che ne cura gli adempimenti normativi ed ambientali Parimenti le imprese che erogano servizi dispongono della loro Carta dei Servizi semplicemente implementando e mantenendo con le proprie norme e procedure operative correnti. implementa implicitamente il Sistema di Qualità e/o la Carta dei Servizi delle imprese della comunità servita e quindi permette di generare automaticamente la relativa documentazione AFFARI-FAQ-VEGA.doc Page 9 of 13 1/3/2007

10 2.9 Come tratta la sicurezza delle persone e delle imprese? Tutte le imprese di ogni comunità servita da possono ottenere, mantenere e usufruire della certificazione di sicurezza semplicemente: 1. Implementando e mantenendo con le proprie norme e procedure operative correnti, che includono gli aspetti di sicurezza delle attività previste. 2. Disponendo delle norme e delle procedure propriamente di sicurezza, pubblicate dalla impresa della comunità che ne cura gli adempimenti normativi implementa implicitamente il Sistema di Sicurezza delle imprese della comunità servita e quindi permette di generare automaticamente la relativa documentazione AFFARI-FAQ-VEGA.doc Page 10 of 13 1/3/2007

11 3 Come funziona? 3.1 Che utilità può avere per imprese già informatizzate? è una soluzione ideale e competitiva per l'informatizzazione di imprese poco o per nulla informatizzate, come la maggior parte delle piccole imprese e degli enti pubblici locali italiani, proponendosi come una sorta di "mini-gestionale self-service", che anticipa quanto di analogo si sta "cucinando" nel mondo in questo momento, ad esempio a Casa Microsoft. Per la grande impresa, che già disponga di applicazioni informatiche, può essere invece proposto come strumento di integrazione applicativa e nel contempo metodo di miglioramento organizzativo, competitivo con altre soluzioni commerciali, ben più complesse e costose. 3.2 Come si amministra, si mantiene e si assiste Poiché è concepito per supportate comunità di imprese è naturale che anche le attività di amministrazione (es. salvataggio o esportazione dei suoi dati) e manutenzione (correttiva ed evolutiva) del suo software e dei servizi erogati e l assistenza agli utenti (formazione, help-desk, ) siano assegnate e svolte da specifiche imprese all interno di ogni comunità, con i modi scelti dalla comunità stessa. Quindi si auto-gestisce, perché la gestione non richiede risorse organizzative esterne, oltre a quelle delle imprese appartenenti alle stesse comunità servite 3.3 richiede un ASP (Application Service Provider)? Ni! Nel senso che è concepito in architettura Internet, per evitare limiti tecnici all'ubiquità di accesso e alla scalabilità di prestazioni; ma può anche essere ospitato da un server di impresa, per servire i suoi dipendenti, attestati sulla Intranet aziendale, ed eventuali partner sulla Extranet. Tuttavia è opportuno, per godere delle economie di scala e minimizzare il costo di possesso, ospitare presso un ASP specializzato, che garantisca adeguata capacità di elaborazione/trasmissione dei dati e integrità/riservatezza transazionale, oltre che ovviamente protezione/sicurezza a fronte di disastri naturali, errori di manovra e attentati fisici e logici. Peraltro lo ASP, che funge da contenitore della tecno-struttura (hardware e software) di deve anche apparire come impresa nelle stesse comunità servite, per amministrarne la infostruttura (servizi alle imprese), con le modalità (es. consuntivazione/fatturazione) desiderate. AFFARI-FAQ-VEGA.doc Page 11 of 13 1/3/2007

12 4 Com è fatto? 4.1 Quali sono i criteri di progettazione e sviluppo di Il nucleo funzionale di per la compattezza del progetto e le prestazioni della tecnologia adottata (Caché di Intersystems), è mantenibile da un singolo analista-programmatore, coadiuvato da una adeguata squadra di sviluppatori al contorno e di tester. A partire dal nucleo altre funzioni sono sviluppabili - completamente o per integrare altro software già disponibile come procedure Cachè di pre/post elaborazione automatica dei contenuti, associate a particolari norme delle imprese appartenenti alle comunità servite. Quindi ogni impresa può sviluppare, o farsi sviluppare da altre imprese della comunità fungenti da software house, funzioni d automazione della produzione (documentale), in base a specifici requisiti ed obiettivi, all interno di routine Cachè, associate a particolari norme, che possono anche consumare WEB-Services dalla rete. Così come si possono sviluppare funzioni d automazione della produzione di contenuti, associate a norme pubbliche, a disposizione quindi di tutte le imprese della comunità. si auto-sviluppa, perché l implementazione del software non richiede risorse organizzative esterne, oltre a quelle delle imprese appartenenti alla stessa comunità di partecipazione AFFARI-FAQ-VEGA.doc Page 12 of 13 1/3/2007

13 4.2 Come implementa l interfaccia utente? L'attuale UI è basata sul paradigma WEB delle pagine HTML bidimensionali, motivato dalla opportunità di sfruttare gli strumenti già disponibili in Cachè: 1 CSP - Cachè Server Page 2 CSP Markup e CSP Compiler 3 Java e Cachè Script 4 CSP Search Page 5 Cachè Web Form Wizard per cui l'aspetto (look and feel) risulta abbastanza anonimo. Tuttavia è stato fatto un certo sforzo per razionalizzare la UI, standardizzandola e rendendola aderente alla semantica applicativa sottostante: a) Ogni pagina rispecchia i metodi di accesso a una specifica classe di oggetti applicativi (business objects). b) Ogni pagina è polimorfica, nel senso che ha aspetti e funzioni differenti in base al contesto e al modo di accesso, costituiti dal profilo utente (conservato nella variabile di sessione) e dai parametri della richiesta (hyperlink). c) Ogni pagina ha un colore che individua la materia informativa trattata. d) Ogni pagina ha una struttura standard di sezioni, inerenti ai diversi aspetti dell'oggetto applicativo trattato: "intestazione" per selezionarlo individuandone identità e appartenenza (qualità aristoteliche essenziali), "pertinenze" per accedere agli eventuali oggetti attinenti, "attributi" per descriverne le caratteristiche (qualità aristoteliche accidentali) e "operazioni" per crearlo, modificarlo o usarlo. e) E' possibile navigare in parallelo nelle pagine (tenendole contemporaneamente aperte sul desktop), in quanto ciascuna pagina è autonoma dal punto di vista funzionale. In particolare l'architettura dell'interfaccia applicativa CSP di dialogo e di navigazione utente di risponde ai canoni REST (REpresentational State Transfer) LINGUAGGIO ADOTTATO L'attuale UI prevede l'utilizzo esclusivo dell'italiano: un italiano che vorrebbe essere depurato da inglesismi, accurato e adeguato a descrivere le informazioni mostrate ed a condurre il dialogo con l'operatore. CRITERI DI USABILITA' La scelta del linguaggio è indicativa del principale requisito della UI di semplicità, uniformità e rapidità d'accesso, in previsione di un utilizzo quotidiano, intenso e continuo. Infatti è concepito come lo strumento abituale per lavorare insieme, mentre Office resterebbe lo strumento abituale di produttività individuale :-)) AFFARI-FAQ-VEGA.doc Page 13 of 13 1/3/2007

Sistemi gestionali as a Service:

Sistemi gestionali as a Service: Sistemi gestionali as a Service: Una reale opportunità per le imprese? Andrea Gaschi School of Management Politecnico di Milano Agenda Un introduzione ai sistemi gestionali La situazione in Italia Le spinte

Dettagli

AMMINISTRARE I PROCESSI

AMMINISTRARE I PROCESSI LE SOLUZIONI AXIOMA PER LE AZIENDE DI SERVIZI AMMINISTRARE I PROCESSI (ERP) Axioma Value Application Servizi Axioma, che dal 1979 offre prodotti software e servizi per le azienda italiane, presenta Axioma

Dettagli

Aff@ri v.2 (Servizi per Comunità d Affari)

Aff@ri v.2 (Servizi per Comunità d Affari) Aff@ri v.2 (Servizi per Comunità d Affari) Informazioni Generali Ed. 0.4 Giulio Beltrami Architettura dei Sistemi Informativi 20/7/2004..Libertà non è uno spazio libero, Libertà è partecipazione... Giorgio

Dettagli

Via S. Leonardo, 120 - loc. Migliaro - 84100 Salerno 089 330254 tel - 089 330443 fax info@jobiz.com - www.jobiz.com

Via S. Leonardo, 120 - loc. Migliaro - 84100 Salerno 089 330254 tel - 089 330443 fax info@jobiz.com - www.jobiz.com Via S. Leonardo, 120 - loc. Migliaro - 84100 Salerno 089 330254 tel - 089 330443 fax @jobiz.com - www.jobiz.com uno strumento dinamico per fare e-business che cos'è e.cube ECMS le quattro aree configurazione

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Padova 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO ARTELECTRA

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Padova 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO ARTELECTRA Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Padova 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO ARTELECTRA Innovare e competere con le ICT: casi di successo - PARTE II Cap.2 Gestire

Dettagli

ELATOS WEB SOFTWARE GESTIONALE ASP

ELATOS WEB SOFTWARE GESTIONALE ASP ELATOS WEB SOFTWARE GESTIONALE ASP L OUTSOURCING È uno degli strumenti manageriali, di carattere tattico e strategico, che hanno conosciuto maggiore espansione nel corso dell ultimo decennio e che continuerà

Dettagli

LE SOLUZIONI PER L'INDUSTRIA AMMINISTRARE I PROCESSI

LE SOLUZIONI PER L'INDUSTRIA AMMINISTRARE I PROCESSI LE SOLUZIONI PER L'INDUSTRIA AMMINISTRARE I PROCESSI (ERP) Le soluzioni Axioma per l'industria Le soluzioni di Axioma per l'industria rispondono alle esigenze di tutte le aree funzionali dell azienda industriale.

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Roma 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO INSTALLAZIONI IMPIANTI

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Roma 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO INSTALLAZIONI IMPIANTI Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Roma 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO INSTALLAZIONI IMPIANTI Innovare e competere con le ICT: casi di successo - PARTE II

Dettagli

Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO FEDERAZIONE DELLE BCC DELL'EMILIA- ROMAGNA

Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO FEDERAZIONE DELLE BCC DELL'EMILIA- ROMAGNA Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO FEDERAZIONE DELLE BCC DELL'EMILIA- ROMAGNA Innovare e competere con le ICT: casi

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO FAGIOLI

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO FAGIOLI Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO FAGIOLI Innovare e competere con le ICT: casi di successo - PARTE I Cap.1 Gestire

Dettagli

CARATTERISTICA / MODULO

CARATTERISTICA / MODULO NextWare Doc è il prodotto che consente di amministrare semplicemente tutte le p roblematiche inerenti la gestione dei documenti; è rivolto sia la settore privato che alla Pubblica Amministrazione, e copre

Dettagli

BtoWeb QS Caratteristiche e funzionalità: BtoWeb QS

BtoWeb QS Caratteristiche e funzionalità: BtoWeb QS www.btoweb.it L unione tra il know-how gestionale e organizzativo maturato in oltre 12 anni di consulenza e l esperienza nell ambito dell informatizzazione dei processi ha consentito a Sinergest lo sviluppo

Dettagli

La Regione Puglia finanzia il 50% degli investimenti in Hardware e Software

La Regione Puglia finanzia il 50% degli investimenti in Hardware e Software La Regione Puglia finanzia il 50% degli investimenti in Hardware e Software Nuovo bando TIC 2011 (Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione) Obiettivi del bando Diffondere le Tecnologie dell Informazione

Dettagli

NovaPA. La soluzione per la Pubblica Amministrazione Digitale

NovaPA. La soluzione per la Pubblica Amministrazione Digitale NovaPA La soluzione per la Pubblica Amministrazione Digitale LA SOLUZIONE La piattaforma Web per le Pubbliche Amministrazioni digitali... 2 NovaPA: copertura funzionale e semplicità delle regole... 3 I

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica. Il caso INCA CGIL

Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica. Il caso INCA CGIL Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica Il caso INCA CGIL Innovare e competere con le ICT - PARTE I Cap.1 L innovazione nella gestione dei

Dettagli

Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI

Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI Una soluzione ERP ALL AVANGUARDIA CONNETTERE Microsoft Dynamics NAV 2009 SEMPLIFICARE ANALIZZARE Microsoft Dynamics NAV 2009 è una soluzione di gestione

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Padova 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO GRUPPO ITALIANO VINI

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Padova 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO GRUPPO ITALIANO VINI Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Padova 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO GRUPPO ITALIANO VINI Innovare e competere con le ICT: casi di successo - PARTE II

Dettagli

ADempiere ERP. Un approccio all'innovazione aperto e partecipativo basato sull'open Source

ADempiere ERP. Un approccio all'innovazione aperto e partecipativo basato sull'open Source ADempiere ERP Un approccio all'innovazione aperto e partecipativo basato sull'open Source Cos è l Open Source Un nuovo modo di creare e distribuire il software che ha tre semplici regole di base: (1)l

Dettagli

Compiere ERP/CRM Compiere per le PMI

Compiere ERP/CRM Compiere per le PMI Compiere ERP/CRM Compiere per le PMI Roberto Onnis 1 Compiere ERP/CRM 930,000+ downloads La più popolare applicazione opensource a livello Enterprise ERP Enterprise Resource Planning CRM Customer Relationship

Dettagli

Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI

Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI Una soluzione ERP integrata CONNETTERE Microsoft Dynamics NAV 2009 SEMPLIFICARE ANALIZZARE Microsoft Dynamics NAV 2009 è un ERP innovativo, flessibile

Dettagli

MANUALE www.logisticity.it. Copryright 2015 - All rights reserved Email: info@logisticity.it - P.IVA 04183950403

MANUALE www.logisticity.it. Copryright 2015 - All rights reserved Email: info@logisticity.it - P.IVA 04183950403 MANUALE www.logisticity.it Copryright 2015 - All rights reserved Email: info@logisticity.it - P.IVA 04183950403 INDICE Presentazione... pag. 02 Applicativo... pag. 03 Amministrazione...pag. 06 Licenza...pag.

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE PMI PER L ACCESSO AI SERVIZI DIGITALI IN MODALITA CLOUD COMPUTING

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE PMI PER L ACCESSO AI SERVIZI DIGITALI IN MODALITA CLOUD COMPUTING BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE PMI PER L ACCESSO AI SERVIZI DIGITALI IN MODALITA CLOUD COMPUTING Programma Operativo Regionale (P.O.R.) parte FESR, Regione del Veneto, Programmazione 2007-2013

Dettagli

SISTEMI DI SVILUPPO PRODOTTO. Realizzazione di maggiore valore. con le soluzioni di gestione del ciclo di vita del prodotto

SISTEMI DI SVILUPPO PRODOTTO. Realizzazione di maggiore valore. con le soluzioni di gestione del ciclo di vita del prodotto SERVIZI E SUPPORTO PROCESSI E INIZIATIVE SISTEMI DI SVILUPPO PRODOTTO PRODOTTI SOFTWARE SOLUZIONI VERTICALI Realizzazione di maggiore valore con le soluzioni di gestione del ciclo di vita del prodotto

Dettagli

IMPI@NTI Gestione Impianti della Comunità di Aff@ri

IMPI@NTI Gestione Impianti della Comunità di Aff@ri IMPI@NTI Gestione Impianti della Comunità di Aff@ri Specifiche Generali Giulio Beltrami 14 Dicembre 2005 Ed.0.1 Sommario: 1 Premessa... 2 2 Struttura logica e fisica dello Impi@nto... 3 3 Configurazione

Dettagli

I N F I N I T Y P R O J E C T PRESENZE WEB

I N F I N I T Y P R O J E C T PRESENZE WEB I N F I N I T Y P R O J E C T PRESENZE WEB PRESENZE WEB Presenze Web èlasoluzione ideale per l azienda che vuole automatizzare i processi di rilevazione, controllo e gestione dei dati di presenza del personale.

Dettagli

ERP o pacchetto gestionale? Una

ERP o pacchetto gestionale? Una FEBBRAIO 2012 Quali sono le principali differenze fra una soluzione di Enterprise Resource Planning e un pacchetto gestionale, quali le raccomandazioni per chi deve scegliere un ERP? E quando è arrivato

Dettagli

PER GESTIRE IL TUO CLIENTE HAI MAI PENSATO ALL'OPEN SOURCE?

PER GESTIRE IL TUO CLIENTE HAI MAI PENSATO ALL'OPEN SOURCE? PER GESTIRE IL TUO CLIENTE HAI MAI PENSATO ALL'OPEN SOURCE? INDICE OPEN SOURCE PER IL CRM DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE 2. Lista dei bisogni 4. Modalità di utilizzo 5. La nostra proposta PREMESSA Cosa

Dettagli

Investing f or Growth

Investing f or Growth Investing for Growth Open Business Solution Software integrato e modulare per la gestione aziendale, OB One permette di soddisfare in maniera semplice ed intuitiva tutte le esigenze contabili, amministrative

Dettagli

Il Software Libero in FVG: Esperienze e prospettive per lo sviluppo del mercato ICT

Il Software Libero in FVG: Esperienze e prospettive per lo sviluppo del mercato ICT 1 1 Udine, 7 febbraio 2008 Il Software Libero in FVG: Esperienze e prospettive per lo sviluppo del mercato ICT TECNOTECA: la testimonianza di un operatore del mercato Fabio Bottega - f.bottega@tecnoteca.it

Dettagli

ALLEGATO TECNICO SUL MODELLO DI SICUREZZA IN INTERNET IL PRODOTTO VORTAL

ALLEGATO TECNICO SUL MODELLO DI SICUREZZA IN INTERNET IL PRODOTTO VORTAL ALLEGATO TECNICO SUL MODELLO DI SICUREZZA IN INTERNET IL PRODOTTO VORTAL 1 Introduzione Il mondo del Web ha assunto negli ultimi anni una forza dirompente su tutti i fronti della comunicazione e della

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I PRESENZE WEB

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I PRESENZE WEB I N F I N I T Y Z U C C H E T T I PRESENZE WEB PRESENZE WEB Presenze Web è la soluzione ideale per l azienda che vuole automatizzare i processi di rilevazione, controllo e gestione dei dati di presenza

Dettagli

ché chi WEB DOCUMENT & PROCESS MANAGEMENT BUSINESS MANAGEMENT CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA REVISIONI SPOOL RECOGNITION PEC WORKFLOW PRATICHE

ché chi WEB DOCUMENT & PROCESS MANAGEMENT BUSINESS MANAGEMENT CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA REVISIONI SPOOL RECOGNITION PEC WORKFLOW PRATICHE DOCUMENT R & PROCESS MANAGEMENT ché chi BUSINESS PROCESS MANAGEMENT WEB CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA WORKFLOW FASCICOLI REVISIONI DOCUMENT MANAGEMENT PRATICHE SPOOL RECOGNITION INTEGRAZIONE MAIL e FAX PEC

Dettagli

Il mondo del CRM: la gestione e la fidelizzazione del cliente

Il mondo del CRM: la gestione e la fidelizzazione del cliente Il mondo del CRM: la gestione e la fidelizzazione del cliente Il concetto di Customer relationship management (termine inglese spesso abbreviato in CRM) è legato al concetto di fidelizzazione dei clienti.

Dettagli

Dms24 Document Management System

Dms24 Document Management System Dms24 Document Management System La soluzione ideale per gestire i flussi documentali, migliorare la diffusione delle informazioni e garantire l ordine e la conservazione dei documenti per aziende, studi

Dettagli

IPBX Office IPBX Office

IPBX Office IPBX Office IPBX Office IPBX Office include, oltre a tutte le funzioni di un centralino tradizionale, funzionalità avanzate quali ad esempio: voice mail con caselle vocali illimitate e personalizzate, risponditore

Dettagli

Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione. Gara a procedura aperta n. 1/2007. per l appalto dei

Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione. Gara a procedura aperta n. 1/2007. per l appalto dei Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione Gara a procedura aperta n. 1/2007 per l appalto dei Servizi di rilevazione e valutazione sullo stato di attuazione della normativa vigente

Dettagli

Integrazione dei processi aziendali Sistemi ERP e CRM. Alice Pavarani

Integrazione dei processi aziendali Sistemi ERP e CRM. Alice Pavarani Integrazione dei processi aziendali Sistemi ERP e CRM Alice Pavarani Un ERP rappresenta la maggiore espressione dell inseparabilità tra business ed information technology: è un mega-package di applicazioni

Dettagli

Migliorare le prestazioni delle PMI collaborando con clienti e fornitori Sviluppo di nuove abilità e strumenti ICT di supporto

Migliorare le prestazioni delle PMI collaborando con clienti e fornitori Sviluppo di nuove abilità e strumenti ICT di supporto Migliorare le prestazioni delle PMI collaborando con clienti e fornitori Sviluppo di nuove abilità e strumenti ICT di supporto Un sistema ERP di seconda generazione. Fondare la logica della supply-chain

Dettagli

TECNICO SUPERIORE DELLA LOGISTICA INTEGRATA

TECNICO SUPERIORE DELLA LOGISTICA INTEGRATA ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE TRASPORTI TECNICO SUPERIORE DELLA LOGISTICA INTEGRATA STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI TECNICO SUPERIORE DELLA LOGISTICA INTEGRATA

Dettagli

ISIS Giordano Bruno Sistemi Informativi Aziendali. Lezione del Prof. Gianluigi Roveda

ISIS Giordano Bruno Sistemi Informativi Aziendali. Lezione del Prof. Gianluigi Roveda ISIS Giordano Bruno Sistemi Informativi Aziendali Lezione del Prof. Gianluigi Roveda Sommario 1. Sistema Informativo e Sistema Informatico 2. Professionalità 3. Applicazioni aziendali 4. Problemi di sicurezza

Dettagli

CeBAS. Centrale Bandi e Avvisi Pubblici Regionali (DGR n. 1556 del 11.09.2009)

CeBAS. Centrale Bandi e Avvisi Pubblici Regionali (DGR n. 1556 del 11.09.2009) CeBAS Centrale Bandi e Avvisi Pubblici Regionali (DGR n. 1556 del 11.09.2009) Introduzione Il progetto CEBAS: la finalità è di migliorare l efficienza operativa interna dell Ente rispondere alle aspettative

Dettagli

Il tuo business si evolve. Fai evolvere il tuo gestionale. Costruiamo i motori di un pianeta più intelligente.

Il tuo business si evolve. Fai evolvere il tuo gestionale. Costruiamo i motori di un pianeta più intelligente. Il tuo business si evolve. Fai evolvere il tuo gestionale. Costruiamo i motori di un pianeta più intelligente. esperienza + innovazione affidabilità Da IBM, una soluzione completamente nuova: ACG Vision4,

Dettagli

(in riferimento al Capitolato Speciale d Appalto paragrafo 7.1. pag. 10)

(in riferimento al Capitolato Speciale d Appalto paragrafo 7.1. pag. 10) Quesito 1 Si richiede di sapere se in caso di ATI o RTI queste stesse devono risultare già costituite all'atto della presentazione delle offerte, oppure è sufficiente, come di solito richiesto, l'impegno

Dettagli

All INTERNO DELLA RETE DEL VALORE DI INTERNET E POSSIBILE INDIVIDUARE 2 GRUPPI PRINCIPALI UTILIZZATORI FINALI ABILITATORI

All INTERNO DELLA RETE DEL VALORE DI INTERNET E POSSIBILE INDIVIDUARE 2 GRUPPI PRINCIPALI UTILIZZATORI FINALI ABILITATORI 1 Lo scenario: i soggetti che operano su Internet All INTERNO DELLA RETE DEL VALORE DI INTERNET E POSSIBILE INDIVIDUARE 2 GRUPPI PRINCIPALI UTILIZZATORI FINALI E-market player Digitalizzatori di processi

Dettagli

L archivio di impresa

L archivio di impresa L archivio di impresa Mariella Guercio Università degli studi di Urbino m.guercio@mclink.it Politecnico di Torino, 25 novembre 2011 premessa L archivistica è una disciplina della complessità, aperta, basata

Dettagli

Corso di Sistemi di elaborazione delle informazioni

Corso di Sistemi di elaborazione delle informazioni Corso di Sistemi di elaborazione delle informazioni Biacco Sabrina ENTERPRISE RESOURCE PLANNING Gli ERP sono delle soluzioni applicative in grado di coordinare l'insieme delle attività aziendali automatizzando

Dettagli

"Cloud Business Solutions" di INTESA Descrizione del Servizio SMART SALES

Cloud Business Solutions di INTESA Descrizione del Servizio SMART SALES "Cloud Business Solutions" di INTESA Descrizione del Servizio SMART SALES 1. Accesso ai Servizi Il Portale INTESA, le informazioni riguardanti l'utilizzo da parte del Cliente del Servizio Cloud le informazioni

Dettagli

Portale Iniziative Culturali e di Solidarietà (ICS) della Associazione Nazionale Alpini (ANA) - Sezione di Milano

Portale Iniziative Culturali e di Solidarietà (ICS) della Associazione Nazionale Alpini (ANA) - Sezione di Milano Portale Iniziative Culturali e di Solidarietà (ICS) della Associazione Nazionale Alpini (ANA) - Sezione di Milano 1. Scopo del documento. 2. Il Portale ICS: utenti, caratteristiche e obiettivi. 3. Il progetto.

Dettagli

Le soluzioni di Asset, Property e Facility Management della piattaforma:

Le soluzioni di Asset, Property e Facility Management della piattaforma: Presentazione Easy Pro vers. 1.5 Le soluzioni di Asset, Property e Facility Management della piattaforma: Copyright Adhera 2008 Introduzione Moltissime aziende dispongono di assets immobiliari e mobiliari

Dettagli

L iniziativa Cloud DT

L iniziativa Cloud DT L iniziativa Cloud DT Francesco Castanò Dipartimento del Tesoro Ufficio per il Coordinamento Informatico Dipartimentale (UCID) Roma, Luglio 2011 Il Cloud Computing Alcune definizioni Il Cloud Computing

Dettagli

SEMPLIFICA RISPARMIA COLLABORA CONDIVIDI GESTISCI

SEMPLIFICA RISPARMIA COLLABORA CONDIVIDI GESTISCI SEMPLIFICA RISPARMIA COLLABORA CONDIVIDI GESTISCI Il mondo sta cambiando Internet e web 2.0 Da luogo di gestione dei dati a spazio virtuale,per: Condividere Collaborare Comunicare Socializzare Partecipare

Dettagli

Software per la Gestione Integrata degli Uffici Legali

Software per la Gestione Integrata degli Uffici Legali Software per la Gestione Integrata degli Uffici Legali Premessa EQUALex, software per la Gestione Integrata di Uffici Legali nasce dall'incontro tra un'importante Compagnia Assicurativa internazionale

Dettagli

Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI

Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI IL SISTEMA INFORMATIVO AZIENDALE Un azienda è caratterizzata da: 1. Persone legate tra loro da

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

La soluzione per le aziende di trasformazione, produzione e distribuzione

La soluzione per le aziende di trasformazione, produzione e distribuzione La soluzione per le aziende di trasformazione, produzione e distribuzione Tutti i processi in un'unica piattaforma software Il software Quadra di Quadrivium è una soluzione applicativa di Supply Chain

Dettagli

www.coregaincrm.it Il cuore del tuo business è conquistare il cuore del tuo cliente. CoregainCRM è prodotto e distribuito da Vecomp. www.vecomp.

www.coregaincrm.it Il cuore del tuo business è conquistare il cuore del tuo cliente. CoregainCRM è prodotto e distribuito da Vecomp. www.vecomp. www.coregaincrm.it Il cuore del tuo business è conquistare il cuore del tuo cliente. CoregainCRM è prodotto e distribuito da Vecomp. www.vecomp.it coregain time to market Il CRM che fa pulsare il tuo business.

Dettagli

DAL CRM AL CONTROLLO DI GESTIONE. tutto questo e molto di più

DAL CRM AL CONTROLLO DI GESTIONE. tutto questo e molto di più by DAL CRM AL CONTROLLO DI GESTIONE tutto questo e molto di più INDICE INTRODUZIONE PANORAMICA FUNZIONALITÀ I MODULI INFORMAZIONI TECNICHE INTRODUZIONE SYSLab PLANNER+ è la soluzione di gestionale e CRM

Dettagli

Bieffe Stefano Pieri Graphic Design Certified Software Partner Metodo S.p.A. TEN PROGRAM

Bieffe Stefano Pieri Graphic Design Certified Software Partner Metodo S.p.A. TEN PROGRAM LIBERI ED EVOLUTI 2 METODO EVOLUS LIBERI ED EVOLUTI 3 Perché un ERP proattivo Gestire un azienda nel suo evolversi nel tempo e sostenerne la crescita è complesso e difficile: Metodo EVOLUS risponde a questa

Dettagli

josh Protocol! The Organization Intelligence Software la soluzione evoluta di protocollo informatico

josh Protocol! The Organization Intelligence Software la soluzione evoluta di protocollo informatico josh Protocol! The Organization Intelligence Software la soluzione evoluta di protocollo informatico josh è un software di it Consult e marchio registrato della stessa it Consult S.r.l. - 2001-2014 all

Dettagli

ENTERPRISE SOLUTION CROSS SOLUTION PROFESSIONAL SOLUTION SERVIZI E FORMAZIONE

ENTERPRISE SOLUTION CROSS SOLUTION PROFESSIONAL SOLUTION SERVIZI E FORMAZIONE 1 ENTERPRISE SOLUTION 2 CROSS SOLUTION PROFESSIONAL SOLUTION 3 4 SERVIZI E FORMAZIONE CHI SIAMO Flor Informatica S.r.l. nasce nel 1980 con l obiettivo di fornire soluzioni professionali a Studi e piccole

Dettagli

COMETA QUALITA. Presentazione

COMETA QUALITA. Presentazione COMETA QUALITA Presentazione Il software attraverso una moderna e quanto semplicissima interfaccia utente permette di gestire tutti gli aspetti legati al sistema di gestione per la qualità secondo la normativa

Dettagli

Evoluzione dei sistemi gestionali nelle PMI e nuove modalità di fruizione

Evoluzione dei sistemi gestionali nelle PMI e nuove modalità di fruizione Evoluzione dei sistemi gestionali nelle PMI e nuove modalità di fruizione Fabrizio Amarilli Fondazione Politecnico di Milano amarilli@fondazionepolitecnico.it Brescia, 6 maggio 2009 2009 - Riproduzione

Dettagli

SAP Business One: la soluzione per la gestione aziendale delle piccole e medie imprese

SAP Business One: la soluzione per la gestione aziendale delle piccole e medie imprese SAP Business One è la soluzione di gestione aziendale completa, accessibile e di facile implementazione. Pensata specificatamente per le piccole e medie imprese, ne assicura la crescita aiutandole a incrementare

Dettagli

I N F I N I T Y P R O J E C T PAGHE PROJECT

I N F I N I T Y P R O J E C T PAGHE PROJECT I N F I N I T Y P R O J E C T PAGHE PROJECT PAGHE PROJECT Paghe Project è la soluzione della suite HR Zucchetti per l amministrazione del personale in aziende pubbliche e private di qualsiasi settore e

Dettagli

UN SALTO DI QUALITA PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

UN SALTO DI QUALITA PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE UN SALTO DI QUALITA PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Snellimento organizzativo, egovernment, servizi ai cittadini: il rinnovamento della PA trova slancio nelle tecnologie e soluzioni per la gestione dei

Dettagli

Una piattaforma di componenti interconnessi per la gestione della tua realtà complessa

Una piattaforma di componenti interconnessi per la gestione della tua realtà complessa Una piattaforma di componenti interconnessi per la gestione della tua realtà complessa La Problematica Negli ultimi tempi la sempre maggior quantità di informazioni necessarie alla vita e allo sviluppo

Dettagli

Informatica Industriale Modello organizzativo Enterprise Resource Planner

Informatica Industriale Modello organizzativo Enterprise Resource Planner DIIGA - Università Politecnica delle Marche A.A. 2006/2007 Informatica Industriale organizzativo Enterprise Resource Planner Luca Spalazzi spalazzi@diiga.univpm.it www.diiga.univpm.it/~spalazzi/ Informatica

Dettagli

Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft * Windows *

Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft * Windows * Guida GESTIONE SISTEMI www.novell.com Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft * Windows * Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft Windows Indice: 2..... Benvenuti

Dettagli

L ICT e l innovazione

L ICT e l innovazione Il valore del Project Management nei Progetti di Innovazione nelle Piccole e Medie Imprese L ICT e l innovazione Milano, 15 dicembre 2006 Enrico Masciadra, PMP emasciadra@libero.it Le cinque forze competitive

Dettagli

LA PRIMA SOLUZIONE SPECIFICA PER LA GESTIONE DELLA FONDERIA

LA PRIMA SOLUZIONE SPECIFICA PER LA GESTIONE DELLA FONDERIA LA PRIMA SOLUZIONE SPECIFICA PER LA GESTIONE DELLA FONDERIA 3 Il software ERP per la gestione della fonderia. FOND/WEB è una soluzione informatica innovativa, integrata e completa per tutte le fonderie

Dettagli

POLYEDRO. La migliore piattaforma tecnologica di sempre

POLYEDRO. La migliore piattaforma tecnologica di sempre POLYEDRO La migliore piattaforma tecnologica di sempre 1 Indice Chi siamo La tecnologia POLYEDRO LYNFA Studio LYNFA Azienda ALYANTE Start ALYANTE Enterprise 4 8 12 16 20 24 Siamo nati in Italia, siamo

Dettagli

Presentazione della famiglia openshare 2.2. 4/30/2003 Infosquare.com 1

Presentazione della famiglia openshare 2.2. 4/30/2003 Infosquare.com 1 Presentazione della famiglia 2.2 4/30/2003 Infosquare.com 1 La piattaforma Un ambiente completo e versatile per la costruzione di portali aziendali Una piattaforma integrata di content management per raccogliere,

Dettagli

PRESENTAZIONE DI ABLE TECH S.R.L.

PRESENTAZIONE DI ABLE TECH S.R.L. PRESENTAZIONE DI ABLE TECH S.R.L. ABLE TECH S.r.l. è uno dei principali attori di riferimento nel mondo delle soluzioni software per il Document & Process Management. Able Tech rappresenta un polo di sviluppo

Dettagli

Caratteristiche e funzionalità dei sistemi ERP per le Pmi

Caratteristiche e funzionalità dei sistemi ERP per le Pmi ERP: UN MALE NECESSARIO O UN VANTAGGIO PER IL BUSINESS? Caratteristiche e funzionalità dei sistemi ERP per le Pmi Roberto Panizzolo Università di Padova Dipartimento di Innovazione Meccanica e Gestionale

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I PAGHE PROJECT

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I PAGHE PROJECT I N F I N I T Y Z U C C H E T T I PAGHE PROJECT PAGHE PROJECT Paghe Project è la soluzione della suite HR Zucchetti per l amministrazione del personale in aziende pubbliche e private di qualsiasi settore

Dettagli

Le soluzioni gestionali Microsoft Dynamics

Le soluzioni gestionali Microsoft Dynamics Le soluzioni gestionali Microsoft Dynamics Le soluzioni gestionali Microsoft Dynamics La suite Microsoft Dynamics comprende soluzioni integrate, flessibili e semplici da utilizzare per automatizzare i

Dettagli

Le attività generatrici di valore nelle e-company: dalla catena alla rete del valore nelle relazioni intersistemiche

Le attività generatrici di valore nelle e-company: dalla catena alla rete del valore nelle relazioni intersistemiche Le attività generatrici di valore nelle e-company: dalla catena alla rete del valore nelle relazioni intersistemiche 1. La e-company: definizione e caratteristiche 2. Le tre direttrici di sviluppo del

Dettagli

Nata per sviluppare sistemi informativi aziendali all avanguardia.

Nata per sviluppare sistemi informativi aziendali all avanguardia. filosofia Nata per sviluppare sistemi informativi aziendali all avanguardia. case history Abbiamo aiutato i nostri clienti a trasformare gli investimenti tecnologici in elementi strategici. Software house

Dettagli

I valori distintivi della nostra offerta di BPO:

I valori distintivi della nostra offerta di BPO: Business Process Outsourcing Partner 3M Software è il partner di nuova generazione, per la progettazione e la gestione di attività di Business Process Outsourcing, che offre un servizio completo e professionale.

Dettagli

GIOVANI DOTTORI COMMERCIALISTI

GIOVANI DOTTORI COMMERCIALISTI Gestionale Integrato, tagliato su misura per gli Studi Commerciali e i Consulenti del Lavoro. ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI CIRCOSCRIZIONE DEL TRIBUNALE DI LECCE FONDAZIONE

Dettagli

POR FESR 2007 2013 PACCHETTO COMPETITIVITÀ

POR FESR 2007 2013 PACCHETTO COMPETITIVITÀ POR FESR 2007 2013 PACCHETTO COMPETITIVITÀ 2007 Presentazione a cura di: Rossetti, Paolini, Toccacelo, Fabiani 16 Luglio 2007 Brufa di Torgiano (PG) 1 PACCHETTO COMPETITIVITÀ: Parole chiave 2 Innovazione

Dettagli

ALYANTE Enterprise. Il sistema ERP più flessibile, nella sua versione più evoluta

ALYANTE Enterprise. Il sistema ERP più flessibile, nella sua versione più evoluta ALYANTE Enterprise Il sistema ERP più flessibile, nella sua versione più evoluta Con l esperienza del canale ACG per gestire Dimensione e Complessità aziendale 1 Indice TeamSystem 2 ACG 4 POLYEDRO 6 ALYANTE

Dettagli

DEMATERIALIZZAZIONE, UNA FONTE NASCOSTA DI VALORE REGOLE E TECNICHE DI CONSERVAZIONE. Lucia Picardi. Responsabile Marketing Servizi Digitali

DEMATERIALIZZAZIONE, UNA FONTE NASCOSTA DI VALORE REGOLE E TECNICHE DI CONSERVAZIONE. Lucia Picardi. Responsabile Marketing Servizi Digitali DEMATERIALIZZAZIONE, UNA FONTE NASCOSTA DI VALORE REGOLE E TECNICHE DI CONSERVAZIONE Lucia Picardi Responsabile Marketing Servizi Digitali Chi siamo 2 Poste Italiane: da un insieme di asset/infrastrutture

Dettagli

LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration

LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration COSA FACCIAMO SEMPLIFICHIAMO I PROCESSI DEL TUO BUSINESS CON SOLUZIONI SU MISURA EXTRA supporta lo sviluppo

Dettagli

Il cittadino al centro dell amministrazione

Il cittadino al centro dell amministrazione Il cittadino al centro dell amministrazione L individuazione della sede La sede è stata individuata sulla base delle condizioni logistiche e progettuali dell Ente Parcellizzazione delle sedi presenti sul

Dettagli

Corporate & Enterprise Portal

Corporate & Enterprise Portal Corporate & Enterprise Portal È una piattaforma applicativa che, tramite un portale web, rende fruibile l intero patrimonio informativo dell azienda (dati, processi, documenti ) a tutti coloro che vi interagiscono:

Dettagli

Tecnologia, competenza e innovazione. per soddisfare anche le esigenze piu complesse. ed evolute di gestione del personale

Tecnologia, competenza e innovazione. per soddisfare anche le esigenze piu complesse. ed evolute di gestione del personale OFFERTA ECONOMIICA Tecnologia, competenza e innovazione per soddisfare anche le esigenze piu complesse ed evolute di gestione del personale 1 SOMMARIIO IL GRUPPO ZUCCHETTI pag. 3 Il gruppo Zucchetti oggi

Dettagli

Dynamici 7 su 7. consea.com

Dynamici 7 su 7. consea.com Dynamici 7 su 7 consea.com monday_lunedì_lundi_montag pronti, attenti, via Ogni giorno, da 30 anni, veniamo nelle tue sedi in tutta Italia e ci occupiamo dei tuoi obiettivi organizzativi, per darti la

Dettagli

Una Nuvola Pubblica Certificata Alessandro Osnaghi, Fondazione Astrid Convegno Camera di Commercio di Torino, 13 febbraio 2012

Una Nuvola Pubblica Certificata Alessandro Osnaghi, Fondazione Astrid Convegno Camera di Commercio di Torino, 13 febbraio 2012 Una Nuvola Pubblica Certificata Alessandro Osnaghi, Fondazione Astrid Convegno Camera di Commercio di Torino, 13 febbraio 2012 Il termine cloud computing è oggi largamente diffuso e utilizzato spesso impropriamente

Dettagli

Quali sono le tecnologie che l ente ha a disposizione e quelle predisposte ad essere implementate in un prossimo futuro.

Quali sono le tecnologie che l ente ha a disposizione e quelle predisposte ad essere implementate in un prossimo futuro. Esercizio di GRUPPO: PROTOCOLLO INFORMATICO Mappa concettuale TECNOLOGIE DISPONIBILI Quali sono le tecnologie che l ente ha a disposizione e quelle predisposte ad essere implementate in un prossimo futuro.

Dettagli

La soluzione web per Georeferenziare

La soluzione web per Georeferenziare La soluzione web per Georeferenziare contenuti e flussi di lavoro Georeferenzia qualsiasi contenuto Ideale per ogni tipo di workflow Semplifica gli iter aziendali Potenzialità ed applicazioni illimitate

Dettagli

È evidente dunque l'abbattimento dei costi che le soluzioni ASP permettono in quanto:

È evidente dunque l'abbattimento dei costi che le soluzioni ASP permettono in quanto: Sitea Easy Events Il software gestionale per organizzare eventi fieristici Sitea Information Technology presenta Sitea Easy Events, il software gestionale studiato per ottimizzare il processo di organizzazione

Dettagli

ALYANTE Enterprise Il sistema ERP più flessibile, nella sua versione più evoluta

ALYANTE Enterprise Il sistema ERP più flessibile, nella sua versione più evoluta ALYANTE Enterprise Il sistema ERP più flessibile, nella sua versione più evoluta 1 Indice TeamSystem 2 POLYEDRO 4 ALYANTE Enterprise 8 Accessibilità, collaboration e funzionalità condivise 11 1 Aree funzionali

Dettagli

Sistemi informativi secondo prospettive combinate

Sistemi informativi secondo prospettive combinate Sistemi informativi secondo prospettive combinate direz acquisti direz produz. direz vendite processo acquisti produzione vendite INTEGRAZIONE TRA PROSPETTIVE Informazioni e attività sono condivise da

Dettagli

WHITE PAPER CRM Novembre 2003

WHITE PAPER CRM Novembre 2003 WHIT E PAPER Novembre 2003 CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT Parlare di CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT significa parlare di come l Azienda gestisce il suo business. Se vogliamo dare una definizione di

Dettagli

Abstract. Reply e il Cloud Computing: la potenza di internet e un modello di costi a consumo. Il Cloud Computing per Reply

Abstract. Reply e il Cloud Computing: la potenza di internet e un modello di costi a consumo. Il Cloud Computing per Reply Abstract Nei nuovi scenari aperti dal Cloud Computing, Reply si pone come provider di servizi e tecnologie, nonché come abilitatore di soluzioni e servizi di integrazione, volti a supportare le aziende

Dettagli

I N F I N I T Y P R O J E C T SAFETY SOLUTION

I N F I N I T Y P R O J E C T SAFETY SOLUTION I N F I N I T Y P R O J E C T SAFETY SOLUTION SAFETY SOLUTION I VANTAGGI GI Base dati unica ed integrata La base dati unica a tutti gli applicativi della suite HR Zucchetti è una caratteristica che nessun

Dettagli

Strumenti per la gestione del personale a portata di mano PROFESSIONISTI E ASSOCIAZIONI

Strumenti per la gestione del personale a portata di mano PROFESSIONISTI E ASSOCIAZIONI Strumenti per la gestione del personale a portata di mano PROFESSIONISTI E ASSOCIAZIONI HR Infinity è la suite Zucchetti per la gestione del personale studiata e realizzata specificatamente per permettere

Dettagli