Movimentazione dei materiali Soluzioni di automazione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Movimentazione dei materiali Soluzioni di automazione"

Transcript

1 Movimentazione dei materiali Soluzioni di automazione Soluzioni snelle e flessibili per la logistica dei materiali e delle merci Sistemi di trasporto /// Sistemi di stoccaggio e ritiro (AS/RS) /// Veicoli automatici per trasporti interni (AGV) /// Smistamento lineare e verticale /// Sistemi a ciclo continuo ad alte prestazioni /// Impianti di smistamento ad alta velocità ///

2 Snelli e flessibili /// Sistemi di flusso dei materiali /// Snelli e flessibili // Progredire insieme

3 / Sistemi di flusso dei materiali /// Snelli e flessibili /// Sistemi di flusso Mitsubishi Electric ripone la sua totale fiducia nella forza delle idee dei fornitori di soluzioni. Il nostro scopo ultimo è fornire innovazioni, che rendano forti i nostri clienti permettendo a loro di affermarsi e di stabilire standard più elevati sui loro mercati. Mitsubishi Electric iniziando dalle costruzioni navali oltre 85 anni fa vanta una lunga tradizione nel campo dell'automazione. Da allora l'azienda si è sviluppata diventando un'impresa multinazionale con oltre dipendenti e 0 miliardi di dollari di fatturato. Mitsubishi impiega conoscenze tecnologiche in continua crescita, per aumentare costantemente la velocità, la precisione e al qualità dei suoi prodotti e processi. Molti importanti fornitori mondiali di soluzioni logistiche hanno constatato da tempo che possono contare sullo standard di prestazioni della Mitsubishi Electric. La chiave è l'integrazione Il principio della Mitsubishi Electric, di integrare i prodotti di automazione in una piattaforma comune, è il vantaggio principale di applicazioni adeguate ai tempi moderni. Ogni aspetto del controllo dell'automazione, dai micro ai controllori complessi, dai servosistemi agli inverter, agli HMI si basa sulla nostra piattaforma integrata. Con questo noi forniamo soluzioni per l'architettura fondata su tecnologia PLC standard, applicazioni di processi, IT e PAC (Programmable Automation Controller) utilizzando componenti standard. Soddisfare le esigenze dell'industria È indifferente se la vostra azienda fornisce soluzioni per il trasporto bagagli, magazzini automatici, sistemi automatici smistamento posta o sistemi per la produzione o progetta singole macchine per la movimentazione o intere linee automatizzate, Mitsubishi Electric può fornire le piattaforme ed i componenti di automazione necessari per la giusta soluzione. Con i prodotti di alte prestazioni e grazie alle conoscenze di Mitsubishi Electric è possibile realizzare facilmente architetture e soluzioni complete.

4 Sistemi di flusso dei materiali /// Produzione flessibile /// Sistemi di fluss Impianti di produzione e distribuzione Esclusione con sorter (deviatore, pusher, pattino, crossbelt, trasferitore a catena) Pulpito dicomando impianto AS/RS (Sistemi di stoccaggio/ prelievoautomatizzati, ad es. con RBG) Il trasporto veloce, privo di errori e d'inconvenienti dall'accettazione merci all'uscita merci è decisivo per il successo di un'azienda. Per questo è necessario un elevato livello di coordinamento della logistica e sistemi ripetitivi a prova di errore. ERP/MES MELSECNET/G Efficienti sistemi di produzione, magazzino e distribuzione portano di regola all'aumento della redditività e ad una maggiore soddisfazione dei clienti. Ma uno svolgimento ottimizzato dell'esercizio non è automatico. Si tratta di un processo continuo, che richiede una solida progettazione ed un feedback ancora maggiore. Rampe di carico e scarico Smistatori verticali Punto d'immissione Controllo del trasporto Tratti di stoccaggio/ritiro Gruppo singolarizzazione Unificazione/Merge o di separazione/splitter AGV (FTS (sistema di trasporto senza conducente)) I sistemi di stoccaggio richiedono una intensa e sicura comunicazione e tracciabilità dei dati nell'intero sistema.

5 o dei materiali /// Produzione flessibile /// Sistemi di flusso dei materiali Collegamento fra IT ed il livello di automazione La gestione e l'elaborazione efficiente, sicura ed altamente disponibile di grandi quantità di dati rappresenta in generale un ostacolo da superare, non solo per il flusso di materiale, ma anche per l'automazione. Molti fornitori di soluzioni di automazione rendono possibile il flusso di dati da una macchina all'altra nell'ambito della produzione. Tuttavia spesso è stato trascurato il trasferimento dettagliato ed accurato dei dati dalla produzione ai sistemi IT, cosa che comporta costose inefficienze di processo e tempi di fermo. Con la soluzione della Mitsubishi Electric questi problemi possono esser risolti. Unitamente alla piattaforma di automazione integrata della Mitsubishi viene offerta una vera soluzione completa, che non solo si concentra sul livello della produzione, ma offre anche un'interfaccia diretta con i sistemi ERP-/MES con dati in tempo reale. Nell'insieme questo dà una soluzione di sistema "trasparente". Produzione flessibile Una piattaforma di automazione completa e comune è molto importante per prodotti ed articoli così numerosi nei moderni sistemi di movimentazione del materiale. Mitsubishi Electric fornisce una piattaforma di automazione indipendente, centralizzata, alla quale possono essere collegati in modo semplice lettori di codici a barre, robot pick and place, sistemi di trasporto, carrelli, scanner ed altri sistemi periferici intelligenti o passivi. La rete CC-Link a livello di apparecchi di automazione è una soluzione ad alte prestazioni, per integrare a bassi costi simili componenti. Questa piattaforma, in collegamento con un HMI della serie GOT1000, o con un robot, può ad es. controllare in real time e monitorare online il processo. Questa interazione garantisce sempre il prodotto giusto nel luogo giusto. 5

6 Trasportatori /// Produzione flessibile /// Trasportatori /// Produzione flessib Trasportatori Riunire, separare, spostare Sensori di prossimità In molte applicazioni di sistemi di flusso dei materiali, i prodotti vengono prima deposti su un nastro alimentatore o un nastro d'immissione, che scorre sincrono con il nastro principale ed alimenta colli, non appena sul raccoglitore sono disponibili vuoti corrispondenti. Singolarizzatori oppure stopper adeguano la distanza fra i colli. Poiché il posizionamento sul nastro collettore varia a causa della diversa grandezza e forma della merce trasportata, il sistema di automazione deve riconoscere queste differenze e reagire con rapidità adeguata. Immissione rapida Espulsore a pattino Percorso di smistamento Un sistema di separazione è costituito di regola da una serie di molti piccoli trasportatori, nella quale ogni singolo trasportatore si adegua alla velocità del trasportatore rispettivamente precedente e successivo. Il requisito principale di un efficiente sistema di separazione è la capacità di rilevare gli articoli e di attuare adeguamenti di velocità dei trasportatori nel minor tempo possibile e con alto dinamismo. A brevissimi intervalli i sensori trasmettono informazioni sulla posizione del prodotto all'unità di controllo, che poi con brevi tempi ciclo calcola ed emette nuovi valori di posizione e velocità. Con questi rapidi cambi di comandi di velocità i trasporti devono accelerare o decelerare senza incorrere in brusche vibrazioni. Il giusto timing e la reazione rapida determinano molte applicazione nella tecnica dei trasporti industriali. Dai progetti per i nastri d'immissione ai separatori Mitsubishi Electric fornisce componenti con diversi gradi di potenza dal modulo di posizionamento (QD75P) al nuovo motion-controller (serie QD) con bus backplane alta velocità integrato per la comunicazione rapida con più CPU. Sono inoltre disponibili moduli I/O decentrati e moduli di interrupt con tempi di risposta da 0 ms (standard) a tempi rapidi di 50 µs (QI60) fino a tempi ultrarapidi 10 µs (Q17LX). Inverter tipo FR-A700 compatibili con CC-Link, con stazioni I/O CC-Link remote, formano una base potente che soddisfa la maggior parte delle richieste per i sistemi di nastri d'immissione. Per i separatori con più alte esigenze, il servosistema MR-J-B su base SSCNET III può essere semplicemente integrato nell'esistente piattaforma iq l'highspeed diventa così il nuovo standard. 6

7 DA A J65BTB1-16D A B C D E F V G Q6P A J65BTB1-16D A B C D E F DA +V G POWER Q06UDHCPU MODE RUN ERR USER BAT BOOT USB RS QJ71NES96 QJ61BT11N QI60 DA AJ65BTB1-16D A B C D E F V G DA A J65BTB1-16D A B C D E F V G DA A J65BTB1-16D A B C D E F V G ile /// Trasportatori /// Produzione flessibile /// Trasportatori /// Produzione Immissione Collettore Sistema di singolarizzazione A Sensori di prossimità Sistema di singolarizzazione B Sincronizzazione Una delle sfide è il passaggio da un nastro all'altro senza fermate e senza danneggiare la merce. Le reti di comunicazione della Mitsubishi Electric sono ottimizzate per il controllo sincrono di diversi assi. La rete SSCNET III è un sistema full duplex con una velocità di trasferimento di 50 Mbit/s. La trasmissione dati è bidirezionale ad alta velocità (comunicazione sincrona deterministica) e si svolge senza pericolo di collisioni di dati, che possono provocare ritardi, indesiderati tempi morti o addirittura perdite di dati. I cicli di SSCNET III dell'unità di controllo e del servoamplificatore sono inoltre reciprocamente sincronizzati. Per questo motivo tutti i principali componenti motion vengono sincronizzati ed il sistema ha la possibilità di lavorare in tempo reale. Questo è un enorme vantaggio nel utilizzo di assi elettrici o nella sincronizzazione di due assi veloci. CC-Link IE è un sistema di comunicazione ridondante ad 1 Gbit/s su base Ethernet, progettato per lo scambio ultrarapido di dati fra i diversi controller. Il sistema permette a diverse sottostazioni, nell'interno di un sistema di flusso dei materiali, di comunicare fra loro deterministicamente su base peer-to-peer. I sottosistemi di ordinamento possono comunicare con i sistemi AS/RS a monte o con le stazioni di controllo degli AGV e istruirli riguardo il materiale che stanno ricevendo. Così il prodotto viene inoltrato alla sua nuova destinazione esattamente al momento giusto e senza ritardi. Nastro di raggruppamento QD Motion CPU Modello universale QD CPU Alimentazione elettrica Q BUS Nastro collettore In aggiunta, CC-Link, uno standard aperto gestito dalla CC-Link Patner Association (CLPA), permette di gestire I/O e altri sistemi con un'alta velocità di comunicazione anche a grandi distanze. Diversamente da altre reti paragonabili, l'aggiunta di I/O supplementari ed un aumento delle distanze tra i singoli componenti non influenza il rendimento della rete. Sono possibili velocità fino a 10 Mbit/s ed un'estensione totale fino a 1, km anche senza l'impiego di ripetitori. B Sistema singolarizzatori B Ethernet Sistema singolarizzatori A Interfaccia MES Master CC-Link CC-Link IE I/O di interrupt high speed Sensori Sensori Sensori Pulpito di comando ERP/MES CC-Link IE Attuatori dei sorter Questo è importante innanzi tutto in impianti di trasporti industriali molto estesi ed in impianti di smistamento ad alta velocità con elementi I/O remoti distribuiti su tutto l'impianto di trasporto. 7

8 Sistemi di magazzino a scaffalature verticali /// Sistemi AS/RS /// Siste Sistemi automatici di magazzino a scaffalature verticali Pesatura/Controllo contorni Scaffalatore c orridoio B Lettori di codici a barre DC Bus Scaffalatore corridoio A (ingl.: Sticker Crane) Tratto principale Ridurre gli ostacoli I sistemi automatizzati di magazzino a scaffalature verticali, sistemi AS/RS (AS = Automated Storage; RS = Retrieved System), presentano numerosi vantaggi rispetto ai vecchi sistemi di stoccaggio. Con la possibilità di stoccare in altezza partite di merci su pallet, non solo si sfrutta nel modo migliore lo spazio esistente, ma si possono seguire i contenitori o i pallet secondo il principio first-in-first-out (FiFo). In sistemi di movimentazione bagagli (Baggage Handling Systems BHS) mediante depositi per bagagli in anticipo (Early Bag Stores EBS) i bagagli possono essere stoccati temporaneamente ed essere di nuovo riavviati al momento giusto, per raggiungere il velivolo dei rispettivi passeggeri. Poiché questi sistemi AS/RS di regola hanno una grande estensione, la velocità dei mezzi di trasporto ha una grande importanza, poiché il materiale trasportato deve essere messo a deposito e poi prelevato nel tempo più breve possibile. Rendimento costante Un singolo scaffalatore in un sistema a scaffali verticali dispone tipicamente di assi sollevamento, estrazione e due ruote motrici del carrello. Questi movimenti richiedono molta energia. Poiché le gru si muovo ad alta velocità su lunghi percorsi, l'alimentazione elettrica avviene solitamente tramite una sbarra a corrente continua. L'alimentazione avviene tramite un convertitore rigenerativo centrale (FR-CVL). Questi convertitori permettono il collegamento di massimo 6 inverter della Mitsubishi Electric ad una configurazione comune di sbarra a corrente continua ed inoltre un recupero dell'energia nella rete a corrente alternata. 8

9 Q6P POWER Q06UDHCPU MODE RUN ERR USER BAT BOOT USB RS- QJ71NES96 QJ61BT11N DA 0 A J65BTB1-16D A B C D E F V G QI DA 0 AJ65BTB1-16D A B C D E F V G i di magazzino a scaffalature verticali /// Sistemi AS/RS /// Sistemi di Auto-tuning con funzionalità ampliata QD Motion CPU QnUD SPS CPU Alimentazione di tensione Ethernet Interfaccia MES Master CC-Link CC-Link IE I/O di interrupt high speed ERP/MES I sistemi a scaffali verticali devono essere in condizione di eseguire processi di posizionamento con la massima accelerazione e velocità nonché in condizioni di carico variabili. Un caso estremo è uno scaffalatore, che trasporta carichi pesanti su pallet completi. Q BUS CC-Link IE Se il sistema è calibrato in modo da lavorare bene sia carico che scarico, il sistema funziona in effetti in modo stabile, tuttavia probabilmente non ancora ottimale, tale da raggiungere una performance massima. Il servoamplificatore MR-J dispone di una tecnologia ampliata di auto-tuning in tempo reale, che riconosce automaticamente un cambio di carico ed adatta i guadagni del controllore PID. Con questo si ottiene la massima efficienza anche in presenza di grandi variazioni di carico. Corsa asse Ruota anteriore Scaffalatore A B Ruota Estrazione posteriore Corsa asse Ruota anteriore Ruota Estrazione posteriore Scaffalatore B Sensori DC Bus Lettori di codici a barre Bobina FR-CVL Sistema di pesatura Alimentazione Energia rimpatrio Convertitore rigenerativo centrale Bobina FR-CV Potenza, velocità e flessibilità sono i prerequisiti principali per soluzioni AS/RS vincenti 9

10 Veicoli automatici per trasporti interni (AGV) /// Veicoli automatici per Veicoli automatici per trasporti interni (AGV) Maggiore flessibilità Per progettare con successo un sistema di flusso dei materiali è estremamente importante scendere nei dettagli delle mutevoli esigenze del cliente. Così ad esempio in generale all'inizio della stagione, delle vacanze estive, o nei periodi di Pasqua e Natale vi è una crescita delle attività nel commercio e nella spedizione, accompagnata da un numero non irrilevante di operazioni di sostituzione e di restituzioni. Per adeguarsi alla mutata situazione, i flussi di materiali nei centri di distribuzione devono poter essere adeguati dinamicamente sia in una, sia nell'altra direzione. In simili ambienti flessibili i veicoli automatici per trasporti interni (AGV) diventano sempre più utili, specialmente quando non è praticabile l'impiego di impianti di trasporto. Inoltre si eliminano i rischi, che l'attività di sollevamento di carichi pesanti comporta, e si riduce in azienda il numero di carrelli elevatori a forca, cosa che a sua volta comporta una riduzione delle interruzioni del lavoro. La capacità di reagire agli eventi e di aggirare ostacoli nell'attività di manovra in ristrette condizioni di spazio, è un elemento centrale della costruzione di veicoli automatici per trasporti interni. 10

11 Q6P POWER MODE RUN ERR USER BAT BOOT USB RS- Q6P POWER Q1HCPU MODE RUN ERR USER BAT BOOT USB RS QX QX trasporti interni (AGV) /// Veicoli automatici per trasporti interni (AGV) Comando di trazione integrale Nei magazzini, a causa del materiale stipato si possono avere vibrazioni. Quindi gli AGV devono essere stabili anche in condizioni di disturbi, mantenendo i movimenti rapidi e precisi. Per mezzo della correzione di fase, tutte le quattro ruote (o anche di più) possono essere sincronizzate perfettamente. Rispetto alla trazione a due ruote, la trazione integrale presenta una migliore accelerazione e decelerazione e naturalmente un migliore comportamento di marcia, in modo che anche le curve strette possono essere affrontate senza problemi. Sensori di prossimità Magnetic Sensori per piste strip magnetiche sensor Ruote motrici Magnetic Piste magnetiche strip Braccio di trasporto La funzione di correzione di fase compensa i ritardi nel sistema e permette la perfetta rotazione sincrona di più assi. L'efficiente soppressione di disturbi permette una compensazione di interferenze esterne, indipendentemente dal circuito di regolazione PID, e porta con ciò ad un miglioramento di tutta la risposta. I veicoli automatici per trasporti interni possono ingannare nella loro semplicità, ma per garantire la sicurezza e lo svolgimento dei compiti ogni esercizio di trasporto senza conducente ha bisogno di un sistema di comando affidabile. QnUD PLC CPU Alimentazione di tensione Q Motion CPU High-Speed I/O Q1HCPU QX QX B Limitatore Sensori per pista magnetica Direttivo Ruote motrici Braccio di trasporto 11

12 Impianti di movimentazione bagagli /// Impianti di movimentazione bagag Impianti di movimentazione bagagli Rispettare i termini L'obiettivo nella movimentazione dei bagagli negli aeroporti è mettere il bagaglio nello stesso aereo in cui vola il passeggero. L'ampliamento degli aeroporti, i crescenti controlli di sicurezza ed i più brevi tempi di attesa in grandi aeroporti sono una nuova sfida per sistemi di trasporto bagagli efficienti e molto veloci (Baggage Handling System BHS). Mitsubishi Electric mette qui a disposizione una vasta gamma di soluzioni secondo la specificità dell'utente. Se un passeggero prende uno shuttle fra due terminal per raggiungere una coincidenza di volo, il bagaglio deve seguirlo esattamente con la stessa velocità. Per questo scopo normalmente sono necessari convogliatori per contenitori con destinazione codificata (DCV). Ma succede anche che i passeggeri spesso fanno il ceck-in in anticipo. Se il bagaglio venisse inviato direttamente al gate, potrebbe essere caricato su un aereo precedente. Per questo motivo s'impiegano depositi per bagagli in anticipo (Early Bag Stores EBS) per lo stoccaggio temporaneo e la chiamata a tempo debito. Controllo con ridondanza CPU ridondate ad alte prestazioni, motori ed azionamenti rotativi e lineari, pannelli operatore, I/O remoti e di sicurezza sono disponibili direttamente da un unico fornitore. Le richieste di alta velocità ed elevate prestazioni sono realizzabili in modo semplice con la piattaforma d'atuomazione integrata iq Platoform di Mitsubishi Electric, che permette di gestire contemporaneamente controllo di movimento, controllo di linea, di ridurre il tempo ciclo e migliorare così l'applicazione. Insieme alle alte prestazioni ed alla elevata velocità di controllo dei plc serie iq, sono requisiti importanti, per i sistemi di movimentazione bagagli, anche la gestione della manutenzione e l'eliminazione dei fermo linea. Grazie al sistema di controllo ridondante della piattaforma di automazione System Q, il compito di controllo viene mantenuto attivo per mezzo di una CPU hot-stand-by. La stessa topologia di rete è ridondante per cui, anche in caso di errore oppure ad esempio in caso di caduta di tensione in una stazione, l'esercizio resta attivo in tutto il sistema. 1

13 li /// Impianti di movimentazione bagagli /// Impianti di movimentazione Identificazione automatica dei bagagli mediante RFID Sportello di check-in Ritiro bagagli Pulpito di comando ERP/MES MELSECNET/G EBS Le necessità di adattare le modifiche a seguito di espansione dei sistemi di gestione bagagli è ben soddisfatta dai plc serie iq. L'identificazione automatica dei bagagli per mezzo della RFID (RFID = Radio Frequency Identification) è usata sempre più spesso per i sistemi di movimentazione bagagli, poiché semplifica la lettura ed il trasporto di bagagli e può memorizzare le informazioni direttamente sull'etichetta stessa. Il tasso di successo nella lettura nei nuovi sistemi è quasi il 100 %, per cui gli errori vengono minimizzati e la produzione aumenta. Una identificazione automatica dei bagagli può essere integrata in modo molto semplice ad es. con l'impiego di moduli d'interfaccia seriali della serie Q. Come alternativa è possibile anche un collegamento diretto tramite un modulo d'interfaccia seriale CC-Link. Punti di controllo Stazione d'immissione Le aspettative dei passeggeri sono alte e devono essere soddisfatte o superate dai sistemi di movimentazione bagagli quotidianamente, se non addirittura ogni ora. DCV 1

14 Smistamento lineare e verticale /// Smistamento lineare e verticale /// Smista Smistamento lineare e verticale Comando espulsore Movimentazione con cura Sensori di prossimità Ogni pezzo deve essere deve essere smistato direttamente in modo affidabile la prima volta Smistatore, pusher Smistamento in movimento Gli smistatori a pattino sono già stati menzionati altrove. In molte applicazioni, anche per oggetti pesanti, che devono essere trasbordati, vengono impiegati sgombratori e sistemi di smistamento verticali. Poiché questi dispositivi solitamente sono presenti in diversi sistemi di flusso dei materiali, essi sono particolarmente utili in sistemi di movimentazione bagagli o in impianti di distribuzione pacchi. In un aeroporto lo sportello del checkin si trova di regola ad un livello diverso dal ritiro bagagli. Inoltre gli impianti di smistamento a ciclo continuo ad alto rendimento solitamente si trovano nel livello più basso, in modo che il bagaglio su nastri veloci possa tenere il passo dei passeggeri. Per spostare bagagli grossi, che spesso differiscono molto tra loro per forma e dimensione, tra i nastri di trasporto, si usano grandi sistemi di spintori. I sistemi di smistamento verticali regolano il flusso dei materiali in alto o in basso. Così un unico sistema lineare può trasportare in modo semplice prodotti nella giusta posizione finale. Nelle applicazioni destinate al trasporto di oggetti molto grandi o addirittura fragili, è importante che l'avviamento ed il rallentamento di un nastro di trasporto non siano bruschi, bensì delicati e che il materiale smistato sia esattamente posizionato sull'impianto di trasporto. Quando è richiesto il massimo rendimento in tutti i campi di velocità, la scelta giusta è allora il servo MR-J intelligente della Mitsubishi Electric. Meno noto è forse il fatto che gli inverter della Mitsubishi Electric nel frattempo raggiungono prestazione simile servo azionamenti. Il FR-A700 dispone di molte capacità di auto-tuning, che anche la serie MR-J presenta, e permette una regolazione vettoriale sia con, che senza encoder. In un sistema di trasporto, ogni volta che si depone o preleva un articolo si verificano variazioni di carico. Gli inverter della serie FR-A700 possono reagire molto velocemente a queste mutate condizioni di carico e ridurre così le variazioni di accelerazione e di velocità. La regolazione vettoriale senza sensori (RSV) fornisce un rendimento dinamico mai raggiunto prima, che garantisce un maggiore intervallo di velocità, un controllo più accurato e minori correnti del motore. La RSV si basa su un modello del motore ad alta precisione, ricavato per mezzo di una procedura di auto-tuning. Cuore della RSV è il sistema per il monitoraggio di flusso magnetico adattivo, che applica una tensione alternata al motore stesso determinando così le caratteristiche critiche del motore. Invece di un comportamento rigido, in caso di una variazione di carico o del numero di giri, il monitoraggio di flusso rileva ogni variazione del comportamento attuale del motore rispetto a quello dei modelli teorici e varia i parametri del motore in funzione delle variazioni di carico e delle velocità di rotazione. 1

15 Q6P POWER Q06UDHCPU MODE RUN ERR USER BAT BOOT USB RS- QJ71NES96 QJ61BT11N A J65BTB1-16D A B C D E F DA +V G QI DA A J65BTB1-16D A B C D E F V G mento lineare e verticale /// Smistamento lineare e verticale /// Smistamento Nastro principale Comando di ribaltamento Convogliatore Convogliatore Convogliatore 1 La necessità di una costante elaborazione dati a processo in corso è il motivo per cui Mitsubishi Electric ha sviluppato un'apposita tecnologia d'interfaccia MES, la quale permette alla IT ed al mondo dell'automazione di congiungersi direttamente nel luogo dell'evento. Inoltre, alcune linee possono essere gestite dai moduli MES, ciò significa che i dati vengono gestiti immediatamente in un database locale all'interno del modulo MES. Questo significa estrema velocità di processo, che spesso è ottenuta portando al limite l'architettura dell'automazione. Soluzioni creative Soluzioni creative sulla base di una gamma di prodotti flessibili Elaborazione dei dati in fase di processo Spesso gli ingegneri sono messi a confronto con un edificio o una infrastruttura esistente, in cui deve essere integrato un sistema di flusso dei materiali nuovo o rimodernato. Fabbisogno di spazio, progettazione delle strutture e possibilità di espansione modulare creano difficoltà. Ma con componenti di automazione flessibili arriva anche il successo. Mitsubishi definisce questo produttività creativa. Seguire, comparare, aggiornare ed interrompere sono tutte le azioni, che si svolgono continuamente in un normale processo di smistamento. Tutti questi processi sono sostanzialmente connessi con una elaborazione dei dati ed una banca dati. Mentre i bagagli nel sistema di trasporto vengono trattati e seguiti, le informazioni devono essere continuamente inviate indietro nella soluzione ERP. Le reazioni ai cambiamenti devono essere istantanee, affidabili e documentate. Ethernet ERP/MES QD Motion CPU Modello universale QnUD CPU Alimentazione di tensione Interfaccia MES Master CC-Link CC-Link IE I/O di interrupt high speed Q BUS CC-Link IE B Codice a barre/rfid Sensore di prossimitàsor Sensore di prossimitàsor Sgombratori Smistamento orizzontale Nastro principale Convogliatore 1 Convogliatore Convogliatore Smistamento verticale Motore di ribaltamento 15

16 Smistamento a ciclo continuo ad alte prestazioni /// Smistamento a ciclo cont Smistamento a ciclo continuo ad alte prestazioni Più veloce e tempestivo Gli smistatori a ciclo continuo sono le autostrade dei sistemi di flusso dei materiali. Essi sono costituiti da un circuito senza fine di elementi di trasporto segmentati, DCV (Destination Coded Vehicle) oppure STV (Sorting Transfer Vehicle), che conducono il prodotto ad una destinazione definita. Poiché i vettori restano nel sistema senza lasciarlo con il prodotto, per deviare il prodotto dal vettore si utilizzano trasferitori o smistatori a ribaltamento. Questo richiede conoscenza di cosa ci sia sul DCV o STV in tempo reale per avere l'uscita del prodotto alla locazione richiesta. Meccanismi di ribaltamento elettronici permettono di procedere con i vettori leggermente inclinati attraverso le curve, per contrastare così la forza centrifuga. 16

17 Q6P POWER Q06UDHCPU MODE RUN ERR USER BAT BOOT USB RS QX Q6P POWER MODE RUN ERR USER BAT BOOT USB RS- inuo ad alte prestazioni /// Smistamento a ciclo continuo ad alte prestazioni Comando di ribaltamento Smistatore stazione C Smistatore stazione B QD75MH1 QX Sensori Soluzioni in movimento Smistatore stazione B Il servosistema MR-J compatto della Mitsubishi Electric fornisce un'alta coppia ad alte velocità. I nostri reparti di sviluppo lavorano in tutto il mondo alla ricerca di base sull'elettricità e sul magnetismo. Esperimenti con nuove forme di statori e di avvolgimenti, nonché modifiche nella forma e nell'orientamento dei magneti, hanno portato a grandi novità nella tecnologia dei motori. Il rivoluzionario progetto della meccanica dei servo motori ha ridotto gli ingombri totali del motore migliorandone però la potenza effettiva. Il basso valore di coging permette di raggiungere elevate velocità con elevati valori di coppia. La realizzazione di una soluzione a costi contenuti, costituita da un controllore programmabile e da un modulo di posizionamento (QD75), è una soluzione ovvia per la piattaforma di automazione System Q. Grazie alla grande scelta di moduli offerti, per ogni caso di applicazione è possibile realizzare una soluzione adeguata, senza rinunciare a richieste di funzioni chiave e di prestazioni. Velocità ed affidabilità sono d'importanza fondammentale per il processo di smistamento. La QD75 può pilotare contemporaneamente fino a assi ed è particolarmente adatto per applicazioni sofisticate, nelle quali è richiesta un'elevata precisione di posizionamento. Sono disponibili, come standard, funzioni avanzate quali interpolazione lineare e circolare, controllo di velocità e le funzioni di commutazione posizione velocità. La QD75 inoltre supporta la comunicazione con il bus proprietario SSCNET III che arriva alla velocità di 50 Mbaud. Q06UDHCPU B QD75MH1 QX Alimentazione di tensione Modello universale QnU CPU QX Comando di ribaltamento QD75M I/O veloci Sensori 17

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM Barriera optoelettronica di misurazione LGM Misurare con intelligenza - nuove dei materiali in tutti i mercati La nuova Serie LGM di

Dettagli

< EFFiciEnza senza limiti

< EFFiciEnza senza limiti FORM 200 FORM 400 < Efficienza senza limiti 2 Panoramica Efficienza senza limiti Costruzione meccanica Il dispositivo di comando 2 4 6 Il generatore Autonomia e flessibilità GF AgieCharmilles 10 12 14

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

Oscilloscopi serie WaveAce

Oscilloscopi serie WaveAce Oscilloscopi serie WaveAce 60 MHz 300 MHz Il collaudo facile, intelligente ed efficiente GLI STRUMENTI E LE FUNZIONI PER TUTTE LE TUE ESIGENZE DI COLLAUDO CARATTERISTICHE PRINCIPALI Banda analogica da

Dettagli

CUT 20 P CUT 30 P GFAC_CUT 20P_30P_Brochure.indd 1 17.9.2009 9:29:45

CUT 20 P CUT 30 P GFAC_CUT 20P_30P_Brochure.indd 1 17.9.2009 9:29:45 CUT 20 P CUT 30 P UNA SOLUZIONE COMPLETA PRONTA ALL USO 2 Sommario Highlights Struttura meccanica Sistema filo Generatore e Tecnologia Unità di comando GF AgieCharmilles 4 6 8 12 16 18 CUT 20 P CUT 30

Dettagli

INDUSTRY PROCESS AND AUTOMATION SOLUTIONS. Lo strumento universale per la messa in esercizio e la diagnosi

INDUSTRY PROCESS AND AUTOMATION SOLUTIONS. Lo strumento universale per la messa in esercizio e la diagnosi Con Vplus, BONFIGLIOLI VECTRON offre uno strumento per la messa in esercizio, la parametrizzazione, il comando e la manutenzione. VPlus consente di generare, documentare e salvare le impostazioni dei parametri.

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio

Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio 2 Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Il vostro sistema per la comunicazione al pubblico di facile

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis 2 Intervento immediato con Bosch Intelligent Video Analysis Indipendentemente da quante telecamere il sistema utilizza, la sorveglianza

Dettagli

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

U.D. 6.2 CONTROLLO DI VELOCITÀ DI UN MOTORE IN CORRENTE ALTERNATA

U.D. 6.2 CONTROLLO DI VELOCITÀ DI UN MOTORE IN CORRENTE ALTERNATA U.D. 6.2 CONTROLLO DI VELOCITÀ DI UN MOTORE IN CORRENTE ALTERNATA Mod. 6 Applicazioni dei sistemi di controllo 6.2.1 - Generalità 6.2.2 - Scelta del convertitore di frequenza (Inverter) 6.2.3 - Confronto

Dettagli

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria IT Plant Solutions IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria s Industrial Solutions and Services Your Success is Our Goal Soluzioni MES e IT per integrare e sincronizzare i processi Prendi

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

Maggiore produttività second e maggiore line efficienza energetica per le vostre lavorazioni. 01_1 st Headline_36 pt/14.4 mm

Maggiore produttività second e maggiore line efficienza energetica per le vostre lavorazioni. 01_1 st Headline_36 pt/14.4 mm Maggiore produttività second e maggiore line efficienza energetica per le vostre lavorazioni 01_1 st Headline_36 pt/14.4 mm 2 Migliorate l efficienza della vostra macchina utensile La pressione della concorrenza

Dettagli

Il sistema di accumulo di energia modulare per un'alimentazione di energia affidabile

Il sistema di accumulo di energia modulare per un'alimentazione di energia affidabile Totally Integrated Power SIESTORAGE Il sistema di accumulo di energia modulare per un'alimentazione di energia affidabile www.siemens.com/siestorage Totally Integrated Power (TIP) Portiamo la corrente

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

Progettazione di sistemi Embedded

Progettazione di sistemi Embedded Progettazione di sistemi Embedded Corso introduttivo di progettazione di sistemi embedded A.S. 2013/2014 proff. Nicola Masarone e Stefano Salvatori Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

molto più lontano Intelligent solutions for HGV drivers

molto più lontano Intelligent solutions for HGV drivers Servizi che vi portano molto più lontano Intelligent solutions for HGV drivers L innovazione al servizio dell autotrasporto: AS 24 apre la strada 1 a rete europea di stazioni dedicate ai mezzi pesanti,

Dettagli

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Enterprise Content Management vi semplifica la vita Enterprise-Content-Management Gestione dei documenti Archiviazione Workflow www.elo.com Karl Heinz

Dettagli

Nota di applicazione: impostazione della comunicazione

Nota di applicazione: impostazione della comunicazione Nota di applicazione: impostazione della comunicazione Questa nota di applicazione descrive come installare e impostare la comunicazione tra l'inverter e il server di monitoraggio SolarEdge. Questo documento

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

La movimentazione dei materiali (material handling)

La movimentazione dei materiali (material handling) La movimentazione dei materiali (material handling) Movimentazione e stoccaggio 1 Obiettivo generale La movimentazione e stoccaggio dei materiali (material handling MH) ha lo scopo di rendere disponibile,

Dettagli

Il motore a corrente continua, chiamato così perché per. funzionare deve essere alimentato con tensione e corrente

Il motore a corrente continua, chiamato così perché per. funzionare deve essere alimentato con tensione e corrente 1.1 Il motore a corrente continua Il motore a corrente continua, chiamato così perché per funzionare deve essere alimentato con tensione e corrente costante, è costituito, come gli altri motori da due

Dettagli

AUTOLIVELLI (orizzontalità ottenuta in maniera automatica); LIVELLI DIGITALI (orizzontalità e lettura alla stadia ottenute in maniera automatica).

AUTOLIVELLI (orizzontalità ottenuta in maniera automatica); LIVELLI DIGITALI (orizzontalità e lettura alla stadia ottenute in maniera automatica). 3.4. I LIVELLI I livelli sono strumenti a cannocchiale orizzontale, con i quali si realizza una linea di mira orizzontale. Vengono utilizzati per misurare dislivelli con la tecnica di livellazione geometrica

Dettagli

Ridondante Modulare Affidabile

Ridondante Modulare Affidabile Ridondante Modulare Affidabile Provata efficacia in decine di migliaia di occasioni Dal 1988 sul mercato, i sistemi di chiusura Paxos system e Paxos compact proteggono oggi in tutto il mondo valori per

Dettagli

INVERTER per MOTORI ASINCRONI TRIFASI

INVERTER per MOTORI ASINCRONI TRIFASI APPUNTI DI ELETTROTECNICA INVERTER per MOTORI ASINCRONI TRIFASI A cosa servono e come funzionano A cura di Marco Dal Prà www.marcodalpra.it Versione n. 3.3 - Marzo 2013 Inverter Guida Tecnica Ver 3.3 Pag.

Dettagli

Informazione tecnica SUNNY CENTRAL COMMUNICATION CONTROLLER

Informazione tecnica SUNNY CENTRAL COMMUNICATION CONTROLLER Informazione tecnica SUNNY CENTRAL COMMUNICATION CONTROLLER Contenuto Sunny Central Communication Controller è un componente integrale dell inverter centrale che stabilisce il collegamento tra l inverter

Dettagli

PANDORA Sistema di Telecontrollo per Ascensori PANDORA is powered by

PANDORA Sistema di Telecontrollo per Ascensori PANDORA is powered by PANDORA Sistema di Telecontrollo per Ascensori l'espressione v a s o d i P a n d o r a viene usata metaforicamente per alludere all'improvvisa scoperta di un problema o una serie di problemi che per molto

Dettagli

MODELLIZZAZIONE, CONTROLLO E MISURA DI UN MOTORE A CORRENTE CONTINUA

MODELLIZZAZIONE, CONTROLLO E MISURA DI UN MOTORE A CORRENTE CONTINUA MODELLIZZAZIONE, CONTROLLO E MISURA DI UN MOTORE A CORRENTE CONTINUA ANDREA USAI Dipartimento di Informatica e Sistemistica Antonio Ruberti Andrea Usai (D.I.S. Antonio Ruberti ) Laboratorio di Automatica

Dettagli

Intelligenza fin nell'ultimo dettaglio

Intelligenza fin nell'ultimo dettaglio Intelligenza fin nell'ultimo dettaglio «La questione non è ciò che guardate, bensì ciò che vedete.» Henry David Thoreau, scrittore e filosofo statunitense Noi mettiamo in discussione l'esistente. Voi usufruite

Dettagli

2capitolo. Alimentazione elettrica

2capitolo. Alimentazione elettrica 2capitolo Alimentazione elettrica Regole fondamentali, norme e condotte da seguire per gestire l'interfaccia tra la distribuzione elettrica e la macchina. Presentazione delle funzioni di alimentazione,

Dettagli

I motori elettrici più diffusi

I motori elettrici più diffusi I motori elettrici più diffusi Corrente continua Trifase ad induzione Altri Motori: Monofase Rotore avvolto (Collettore) Sincroni AC Servomotori Passo Passo Motore in Corrente Continua Gli avvolgimenti

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino TITOLO ESPERIENZA: Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino PRODOTTI UTILIZZATI: OBIETTIVO: AUTORE: RINGRAZIAMENTI: Interfacciare e controllare un modello di nastro trasportatore

Dettagli

Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014

Quadro di valutazione L'Unione dell'innovazione 2014 Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014 Quadro di valutazione dei risultati dell'unione dell'innovazione per la ricerca e l'innovazione Sintesi Versione IT Imprese e industria Sintesi Quadro

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE. GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE

HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE. GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE FACILITÀ TECNOLOGIA DISPONIBILITÀ ASSISTENZA D USO WI-FI IN 8 LINGUE TECNICA Collegamento

Dettagli

Controllori a Logica Programmabile. Cos è un PLC? Cenni storici. Cenni storici. Cenni storici. Definizione dallo Standard IEC 61131

Controllori a Logica Programmabile. Cos è un PLC? Cenni storici. Cenni storici. Cenni storici. Definizione dallo Standard IEC 61131 Controllori a Logica mabile Nella presente lezione vedremo le caratteristiche principali del controllore a logica programmabile (in inglese, mable Logic Controller, o PLC). In particolare, ci soffermeremo

Dettagli

NUOVA DIRETTIVA ECODESIGN. Costruire il futuro. Per climatizzatori per uso domestico fino a 12kW (Lotto 10)

NUOVA DIRETTIVA ECODESIGN. Costruire il futuro. Per climatizzatori per uso domestico fino a 12kW (Lotto 10) NUOVA DIRETTIVA ECODESIGN Costruire il futuro Per climatizzatori per uso domestico fino a 12kW (Lotto 10) 1 indice Obiettivi dell Unione Europea 04 La direttiva nel contesto della certificazione CE 05

Dettagli

IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO

IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO VIDEO SMA : I SISTEMI OFF GRID LE SOLUZIONI PER LA GESTIONE DELL ENERGIA Sistema per impianti off grid: La soluzione per impianti non connessi alla rete Sistema

Dettagli

Istruzioni per l uso Sartorius

Istruzioni per l uso Sartorius Istruzioni per l uso Sartorius Descrizione dell interfaccia per le bilance Entris, ED, GK e GW Indice Impiego previsto Indice.... 2 Impiego previsto.... 2 Funzionamento.... 2 Uscita dati.... 3 Formato

Dettagli

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo 86-W Sistema integrato compatto di valvole con I/O elettronici Sistemi personalizzati premontati e collaudati per il pilotaggio del

Dettagli

Dall idea al prodotto finito. www.dmgmori.com

Dall idea al prodotto finito. www.dmgmori.com Dall idea al prodotto finito. www.dmgmori.com Unico. Completo. Compatibile. highlights unico CELOS di DMG MORI dall idea al prodotto finito. Le APP CELOS consentono all utente di gestire, documentare e

Dettagli

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Uno degli aspetti progettuali più importanti di un sistema Control4 è la rete. Una rete mal progettata, in molti casi, si tradurrà

Dettagli

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software Siemens PLM Software Monitoraggio e reporting delle prestazioni di prodotti e programmi Sfruttare le funzionalità di reporting e analisi delle soluzioni PLM per gestire in modo più efficace i complessi

Dettagli

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM NET V: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 110 ore in 14 giorni, di cui 38 ore di workshop ed esame di

Dettagli

FONDAMENTI TEORICI DEL MOTORE IN CORRENTE CONTINUA AD ECCITAZIONE INDIPENDENTE. a cura di G. SIMONELLI

FONDAMENTI TEORICI DEL MOTORE IN CORRENTE CONTINUA AD ECCITAZIONE INDIPENDENTE. a cura di G. SIMONELLI FONDAMENTI TEORICI DEL MOTORE IN CORRENTE CONTINUA AD ECCITAZIONE INDIPENDENTE a cura di G. SIMONELLI Nel motore a corrente continua si distinguono un sistema di eccitazione o sistema induttore che è fisicamente

Dettagli

Solo il meglio sotto ogni profilo!

Solo il meglio sotto ogni profilo! Solo il meglio sotto ogni profilo! Perfetto isolamento termico per finestre in alluminio, porte e facciate continue Approfittate degli esperti delle materie plastiche Voi siete specialisti nella produzione

Dettagli

SIMATIC FM 351. Getting Started Edizione 02/2000

SIMATIC FM 351. Getting Started Edizione 02/2000 SIATIC F 351 Getting Started Edizione 02/2000 Le presenti informazioni guidano l utente, sulla base di un esempio concreto articolato in cinque fasi, nell esecuzione della messa in servizio fino ad ottenere

Dettagli

Schindler 9500AE Tappeti mobili inclinati Tipo 10/15 Tranquillità e sicurezza Anche se avanzano con brio

Schindler 9500AE Tappeti mobili inclinati Tipo 10/15 Tranquillità e sicurezza Anche se avanzano con brio Tappeti mobili inclinati Tipo 10/15 Tranquillità e sicurezza Anche se avanzano con brio 2 3 4 Tipo 10 e Tipo 15 Affidabilità per i centri commerciali Appositamente studiati per i centri commerciali, i

Dettagli

Gli attuatori. Breve rassegna di alcuni modelli o dispositivi di attuatori nel processo di controllo

Gli attuatori. Breve rassegna di alcuni modelli o dispositivi di attuatori nel processo di controllo Gli attuatori Breve rassegna di alcuni modelli o dispositivi di attuatori nel processo di controllo ATTUATORI Definizione: in una catena di controllo automatico l attuatore è il dispositivo che riceve

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

Regolamento sul consumo proprio e garanzie di origine

Regolamento sul consumo proprio e garanzie di origine Regolamento sul consumo proprio e garanzie di origine Informazioni sull'applicazione della regolamentazione sul consumo proprio in relazione al sistema svizzero delle garanzie di origine 2 Introduzione

Dettagli

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE > MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE WorkNC V21 multicore 64 bits : Benefici di WorkNC Aumento generale della produttività, grazie alle nuove tecnologie multi-core, 64 bit e Windows 7 Calcolo di

Dettagli

Il sistema di rilevazione dati per il controllo globale delle macchine di produzione

Il sistema di rilevazione dati per il controllo globale delle macchine di produzione 1 Il sistema di rilevazione dati per il controllo globale delle macchine di produzione Per automatizzare Ia raccolta dati di produzione e monitorare in tempo reale il funzionamento delle macchine, Meta

Dettagli

DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intel igente per control are i punti vendita: sorveglianza IP

DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intel igente per control are i punti vendita: sorveglianza IP DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intelligente per controllare i punti vendita: sorveglianza IP Guida descrittiva dei vantaggi dei sistemi di gestione e di sorveglianza IP per i responsabili dei punti vendita

Dettagli

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente.

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. Solar Impulse Revillard Rezo.ch Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. La visione di ABB ABB è orgogliosa della sua alleanza tecnologica e innovativa con Solar Impulse, l aereo

Dettagli

LAVORAZIONE DI UTENSILI

LAVORAZIONE DI UTENSILI Creating Tool Performance A member of the UNITED GRINDING Group LAVORAZIONE DI UTENSILI Grinding Eroding Laser Measuring Software Customer Care WALTER ed EWAG sono aziende leader a livello mondiale per

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

ADVANCED MES SOLUTIONS

ADVANCED MES SOLUTIONS ADVANCED MES SOLUTIONS PRODUZIONE MATERIALI QUALITA MANUTENZIONE HR IIIIIIIIIaaa Open Data S.r.l. all rights reserved About OPERA OPERA MES è il software proprietario di Open Data. È un prodotto completo,

Dettagli

MOTORI ECCITAZIONE SERIE DERIVATA COMPOSTA 2-3-4-5-6 MORSETTI MOTORI ECCITAZIONE SEPARATA 24-48

MOTORI ECCITAZIONE SERIE DERIVATA COMPOSTA 2-3-4-5-6 MORSETTI MOTORI ECCITAZIONE SEPARATA 24-48 Motori elettrici in corrente continua dal 1954 Elettropompe oleodinamiche sollevamento e idroguida 1200 modelli diversi da 200W a 50kW MOTORI ECCITAZIONE SERIE DERIVATA COMPOSTA 2-3-4-5-6 MORSETTI MOTORI

Dettagli

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700 74 319 0350 0 B3144x2 74 319 0350 0 Istruzioni operative Synco 700 Controllore universale RMU7... Sommario B3144x2...1 Elementi operativi...4 Display...4 Pulsante INFO...4 Manopola per selezione e conferma

Dettagli

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence?

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? Cos è? Per definizione, la Business Intelligence è: la trasformazione dei dati in INFORMAZIONI messe a supporto delle decisioni

Dettagli

Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro

Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro Sistemi digitali per l ufficio sempre più efficienti e facili da usare Ottenere massima efficienza ed elevata professionalità, pur mantenendo

Dettagli

5.5.2.2 Configurazione 111 controllo sensorless semplice con regolatore PI. 5.5.2.3 Configurazione 410 controllo sensorless a orientamento di campo

5.5.2.2 Configurazione 111 controllo sensorless semplice con regolatore PI. 5.5.2.3 Configurazione 410 controllo sensorless a orientamento di campo 5.5.2.2 Configurazione 111 controllo sensorless semplice con regolatore PI La configurazione 111 amplia la configurazione di controllo con un controllore PI per applicazioni specifiche tipiche di regolazione

Dettagli

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA - organizzare e gestire l insieme delle attività, utilizzando una piattaforma per la gestione aziendale: integrata, completa, flessibile, coerente e con un grado di complessità

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Classificazioni dei sistemi di produzione

Classificazioni dei sistemi di produzione Classificazioni dei sistemi di produzione Sistemi di produzione 1 Premessa Sono possibili diverse modalità di classificazione dei sistemi di produzione. Esse dipendono dallo scopo per cui tale classificazione

Dettagli

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI s.d.i. automazione industriale ha fornito e messo in servizio nell anno 2003 il sistema di controllo

Dettagli

domaqua m Ogni goccia conta! domaqua m - contatori sopraintonaco

domaqua m Ogni goccia conta! domaqua m - contatori sopraintonaco domaqua m Ogni goccia conta! domaqua m - contatori sopraintonaco domaqua m - contatori sopraintonaco domaqua m ista rappresenta l'alternativa economica per molte possibilità applicative. Essendo un contatore

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA Ottimizzazione dei processi aziendali Con il modulo E-mail Integrata, NTS Informatica ha realizzato uno strumento di posta elettronica

Dettagli

Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni

Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni ab Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni www.ubs.com/online ab Disponibile anche in tedesco, francese e inglese. Dicembre 2014. 83378I (L45365) UBS 2014. Il simbolo delle chiavi e UBS

Dettagli

Virtualizzazione e installazione Linux

Virtualizzazione e installazione Linux Virtualizzazione e installazione Linux Federico De Meo, Davide Quaglia, Simone Bronuzzi Lo scopo di questa esercitazione è quello di introdurre il concetto di virtualizzazione, di creare un ambiente virtuale

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Leica ScanStation 2 Un nuovo livello di versatilità e velocità negli scanner laser

Leica ScanStation 2 Un nuovo livello di versatilità e velocità negli scanner laser Leica ScanStation 2 Un nuovo livello di versatilità e velocità negli scanner laser Leica scanstation 2 ha portato la scansione laser a un livello più alto, grazie a un incremento di 10 volte della velocità

Dettagli

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT LEAR ITALIA MES/LES PROJECT La peculiarità del progetto realizzato in Lear Italia da Hermes Reply è quello di integrare in un unica soluzione l execution della produzione (con il supporto dell RFID), della

Dettagli

ACCENDIAMO IL RISPARMIO

ACCENDIAMO IL RISPARMIO ACCENDIAMO IL RISPARMIO PUBBLICA ILLUMINAZIONE PER LA SMART CITY Ing. Paolo Di Lecce Tesoriere AIDI Amministratore Delegato Reverberi Enetec srl LA MISSION DI REVERBERI Reverberi Enetec è una trentennale

Dettagli

Procedura corretta per mappare con ECM Titanium

Procedura corretta per mappare con ECM Titanium Procedura corretta per mappare con ECM Titanium Introduzione: In questo documento troverete tutte le informazioni utili per mappare correttamente con il software ECM Titanium, partendo dalla lettura del

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Parametrizzazione, progettazione e visualizzazione con SIRIUS

Parametrizzazione, progettazione e visualizzazione con SIRIUS Parametrizzazione, progettazione e visualizzazione con SIRIUS /2 Introduzione /5 Soft Starter ES /8 Biblioteca di blocchi softstarter SIRIUS RW44 per SIMATIC PCS 7 /10 Motor Starter ES /1 Biblioteca di

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

TAGLIO LASER PUNZONATURA PIEGATURA SOFTWARE

TAGLIO LASER PUNZONATURA PIEGATURA SOFTWARE TAGLIO LASER PUNZONATURA PIEGATURA SOFTWARE www.lvdgroup.com Sheet Metalworking, Our Passion, Your Solution LVD offre macchinari di punzonatura, taglio laser, piegatura e cesoiatura, nonché un software

Dettagli

AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX

AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX ADATTATO PER QUALSIASI APPLICAZIONE DISPOSITIVI PORTATILI DI PEPPERL+FUCHS SICUREZZA INTRINSECA I lettori

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

SISTEMI DI MATERIAL HANDLING E STOCCAGGIO:

SISTEMI DI MATERIAL HANDLING E STOCCAGGIO: SECONDA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FACOLTA DI INGEGNERIA DIPARTIMENTO DI INGENERIA AEROSPAZIALE E MECCANICA Cattedra di Impianti Industriali Prof. Ing. Roberto Macchiaroli SISTEMI DI MATERIAL HANDLING

Dettagli

CON LO SGUARDO RIVOLTO AL FUTURO

CON LO SGUARDO RIVOLTO AL FUTURO CON LO SGUARDO RIVOLTO AL FUTURO LA PRODUTTIVITÀ HA UN NUOVO LOGO ED UNA NUOVA IMMAGINE resentiamo il nuovo logo e il nuovo pay off aziendali in un momento P storico della realtà Laverda, contraddistinto

Dettagli

Processi di riscaldamento industriali altamente precisi ed efficienti. Heating Control System per il comando di carichi ohmici SIPLUS HCS

Processi di riscaldamento industriali altamente precisi ed efficienti. Heating Control System per il comando di carichi ohmici SIPLUS HCS Processi di riscaldamento industriali altamente precisi ed efficienti Heating Control System per il comando di carichi ohmici SIPLUS HCS Answers for industry. SIPLUS HCS la risposta alle esigenze termiche

Dettagli

PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI BMW/MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA.

PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI BMW/MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA. PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI /MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA. Switzerland PNEUMATICI SU MISURA. Lo sviluppo di uno pneumatico originale /MINI ha inizio già

Dettagli

Safety Integrated per utenti non esperti SINAMICS. Convertitore SINAMICS G Safety Integrated per utenti non esperti

Safety Integrated per utenti non esperti SINAMICS. Convertitore SINAMICS G Safety Integrated per utenti non esperti Rischi e pericoli negli impianti e nelle macchine 1 Azionamenti con "Safety Integrated" nell'applicazione 2 SINAMICS Convertitore SINAMICS G Safety Integrated per utenti non esperti Panoramica delle funzioni

Dettagli