Allegato 2i 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Allegato 2i 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO"

Transcript

1 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO Il Servizio di Transito fornito da Interoute consiste nella fornitura della connessione a Internet tramite la Rete IP di Interoute (di seguito denominato Servizio ). Il Servizio potrà essere fornito in una delle seguenti modalità: - Global Transit; o - Euro Transit; o - Euro Transit Plus Tutti i termini sopra elencati con iniziale maiuscola sono definiti di seguito. 2. DEFINIZIONI Modello di fatturazione indica lo specifico sistema di fatturazione relativo al traffico generato dal Cliente scambiato sulla rete IP di Interoute attraverso la Porta Assegnata al Cliente ( Customer Port ), come descritto dettagliatamente nell Ordine di Acquisto, nonché i relativi oneri, ricorrenti o meno, ivi previsti. Black Holing indica l operazione che consiste nello scartare tutti i dati destinati a un indirizzo IP particolare, in modo che non interferiscano con il flusso di dati verso altri indirizzi IP. Blue Route(s) indica uno o più percorsi (rotte) che, quando annunciati al Cliente via protocollo BGP, saranno identificati da uno specifico numero definito BGP Community Number indicato da Interoute. Il numero usato per identificare i percorsi Blue Route sarà diverso da quello relativo ai percorsi Red Route. Tale distinzione si applica soltanto ai clienti del Servizio Euro Transit Plus. Burst indica la possibilità per il Cliente di incrementare la velocità di trasmissione dati oltre la velocità definita ( Committed Data Rate ). Canone Mensile indica una delle seguenti tipologie di costi mensili ricorrenti, a seconda dei casi: il canone a tariffa fissa ( Flat Rate Charge ) o il canone di base definito ( Committed Base Charge ), come da clausola 3. Circuito di accesso locale fornito da terzi, Accesso locale, Linee concesse in uso e Circuiti privati indicano connessioni fisiche (comprensive di interconnessioni indirette/bretelle di connessione), che vengono realizzate tra i siti del Cliente e il più vicino nodo IP Interoute, e che sono basate su tecnologia TDM o Ethernet. Le connessioni di accesso locale fornito da terzi che non sono sotto la proprietà o sotto il controllo diretto di Interoute non sono da considerarsi parte della Rete IP di Interoute. Committed Data Rate ( Velocità Trasmissiva Definita ) indica la velocità massima di trasmissione alla quale Interoute si impegna a trasmettere il traffico del Cliente. Essa è specificata nell Ordine di Acquisto come Committed Units ( Unità definite). Customer Port ( Porta del Cliente ) indica la fornitura di una connessione fisica alla Rete IP di Interoute fornita ad uso esclusivo del Cliente per la trasmissione del traffico del Cliente stesso. Denial of Service (DoS) indica una forma di attacco elettronico che coinvolge più computer che inviano ripetute richieste a un host, generando un finto traffico che rende inaccessibile il Servizio ai legittimi utenti. DNS (Domain Name System) indica un Servizio Internet che traduce i Nomi dei Domini nei rispettivi indirizzi IP. Europa dell Est indica la regione della rete Interoute comprendente i nodi IP Interoute situati nella Repubblica Ceca, in Romania, Ungheria, Polonia, Bulgaria e Slovacchi Europa meridionale indica la regione della rete Interoute che comprende i nodi IP interoute situati in Spagna e in Itali Europa occidentale indica la regione della rete Interoute che comprende i nodi IP Interoute situati nel Regno Unito, in Irlanda, Belgio, Paesi Bassi, Germania, Francia, Svizzera e Austri Euro Transit indica un Servizio di transito in cui Interoute annuncia al Cliente, mediante protocollo BGP, un insieme limitato di percorsi IP pubblici selezionati da Interoute stessa dalla tabella completa di percorsi Internet. Euro Transit Service Plus indica un Servizio di transito in cui Interoute annuncia al Cliente, mediante protocollo BGP, l insieme completo di percorsi IP pubblici che rappresenta la tabella completa di page 1 of 9

2 percorsi Internet. Il Servizio prevede inoltre che Interoute identifichi e comunichi al Cliente quali percorsi sono da considerarsi Blue Route e quali Red Route. Global Transit Service indica un Servizio di transito in cui il Cliente riceve, mediante protocollo BGP, l insieme completo di percorsi IP pubblici presenti nella tabella completa dei percorsi Internet. Guasto indica un difetto, una mancata erogazione o un malfunzionamento del Servizio, che causa una degradazione della qualità o un interruzione della fornitura del Servizio stesso. Medio Oriente indica la regione della rete Interoute che comprende il nodo IP Interoute situato negli Emirati Arabi Uniti di proprietà di Du. Nodo IP Interoute indica una struttura fisica preposta al collegamento di più clienti che comprende apparecchiature di routing IP e di switching di proprietà di Interoute. Packet Delivery indica una misura campione, espressa in percentuale, del numero di pacchetti IP inviati e ricevuti con successo presso un nodo IP di Interoute prestabilito sulla Rete IP di Interoute, come da clausola 4.4. Protetto, nel contesto di un circuito di accesso locale/dedicato o di un nodo IP di Interoute, indica un Servizio configurato su un circuito di accesso locale/dedicato e/o su un nodo IP di Interoute in grado di essere commutato su porta o su percorso alternativo nel caso sia necessario procedere con attività di manutenzione o sia necessario ripristinare il Servizio in caso di interruzione. Punti di interscambio Internet e Punti di interscambio pubblici e privati indicano le strutture esistenti per lo scambio di traffico IP su Internet attraverso accordi di peering con altri fornitori di servizi Internet. Punto di demarcazione Interoute indica il limite del Servizio erogato da Interoute che segna il confine fisico tra i punti di presentazione del Servizio di Interoute e le apparecchiature del Cliente ( Customer Equipment ). Rete IP Interoute indica l insieme degli apparati della rete paneuropea di proprietà di Interoute, monitorato e gestito dai Sistemi di Gestione di Rete di Interoute (Network Management Systems) preposto al trasporto del traffico IP del Cliente. Regione Nordica indica la regione della rete Interoute che include i nodi IP Interoute situati in Svezia e Danimarc Red Route(s) indica uno o più percorsi che, quando annunciati a un Cliente Euro Transit Plus via protocollo BGP, saranno identificati da uno specifico numero di comunità BGP ( BGP Community Number ) indicato da Interoute. Il numero di comunità BGP utilizzato per identificare le red routes sarà diverso da quello usato per identificare le blue routes. Round Trip Delay ( RTD ) indica una misura campione del tempo necessario per trasmettere e ricevere presso lo stesso nodo IP di Interoute un pacchetto IP di una dimensione definita (chiamato Ping Packet) tra due specifici nodi IP di Interoute della rete IP di Interoute. Routing Policy indica, in base a quanto riportato nell ordine di acquisto, se il Servizio di transito sarà fornito come Euro Transit, Global Transit o Euro Transit Plus, in accordo con le relative definizioni sopraelencate. Servizio di Transito indica il Servizio fornito da Interoute che consente la connessione IP con alcune o tutte le reti pubbliche presenti su Internet in base alla Routing Policy scelta dal Cliente. Sistema di Gestione di Rete indica il sistema di gestione guasti integrato della rete di Interoute. Spazio indirizzi aggregabile dal fornitore (Indirizzi PA) indica indirizzi IP assegnati dal Regional Internet Registry direttamente a un fornitore di Servizi Internet, che possono essere raggruppati in un unico annuncio di percorso (route advertisement). Spazio indirizzi indipendente dal fornitore (Indirizzi PI) indica indirizzi IP assegnati dal Regional Internet Registry direttamente a una società utente finale, senza passare tramite un fornitore di servizi Internet. Traffico indica tutti i pacchetti IP che vengono trasmessi e ricevuti presso la porta del Cliente. USA indica la regione della rete Interoute che comprende i nodi IP Interoute situati negli Stati Uniti d Americ Ogni altro termine iniziante per lettera maiuscola ha il significato attribuitogli nell Allegato 1. page 2 of 9

3 3. ONERI Gli oneri relativi ai servizi di Transito comprendono i costi ricorrenti e non ricorrenti specificati nell ordine di acquisto: Un Onere di installazione fisso e non ricorrente da pagare in anticipo; Ove si sia scelto un modello di fatturazione fisso, un Canone a tariffa fissa ricorrente su base mensile da pagare in anticipo; Ove si sia scelto un modello di fatturazione a consumo, saranno dovuti i pagamenti dei seguenti canoni: 1. Un Canone di Base Stabilito ( Committed Base Charge ) pagabile in anticipo e ricorrente su base mensile; 2. Un Canone Burst (ove applicabile) pagabile posticipatamente su base mensile e calcolato su un costo d uso per ogni Mb (o frazione di Mb); e 3. Per il solo Servizio Euro Transit Plus, un Canone relativo al Global Routing (ove applicabile) pagabile posticipatamente su base mensile e relativo al traffico generato da e verso destinazioni di rete identificate come Red Routes per un periodo di tempo superiore alle 24 ore in un dato mese di calendario (in base a misurazioni effettuate da Interoute). L ammontare fatturabile del traffico scambiato con la Rete IP di Interoute attraverso la Porta del Cliente viene calcolato in conformità al modello di fatturazione specificato nell ordine di acquisto. Salvo diversamente concordato tra le parti nell ordine di acquisto, gli oneri per i servizi di Transito e gli eventuali costi di disdetta saranno fatturati in conformità alle clausole specificate nell allegato 1 con riferimento agli importi riportati dettagliatamente nell Ordine di Acquisto o o nei Cambi Ordine. d. La capacità di Burst non può superare la velocità fisica della porta definita nell Ordine di Acquisto. I corrispettivi spettanti per il traffico Burst non sono inclusi nel Canone Mensile ricorrente e sono da pagarsi separatamente. e. Laddove sia richiesta una fatturazione aggregata relativa a più di una Porta del Cliente, il Cliente si impegna per una Committed Data Rate (Banda Dati Definita) aggregata che viene condivisa tra tutte le Porte del Cliente. Il valore di banda aggregata utilizzata sarà calcolato sommando il valore di banda utilizzata relativo a tutte le Porte del Cliente. Al Cliente sarà fatturato un Canone Mensile fisso ricorrente per il valore di banda fissa aggregata più i canoni corrispondenti ai burst aggregati fatturati in base a una tariffa su base Mb (o parte di esso) relativa alla quantità di banda aggregata utilizzata in eccesso rispetto alla Banda Dati Definita Aggregat Inoltre, ai clienti Euro Transit Plus sarà fatturato un Canone relativo al traffico Global Routing basato sull uso di Red Routes su tutte le Porte del Cliente. 4. LIVELLI DI SERVIZIO E CREDITI DI SERVIZIO 4.1 Livelli di Servizio Interoute riconoscerà al Cliente Crediti di Servizio nei casi di mancato raggiungimento dei Livelli di d. Servizio in relazione a: Installazione del Servizio Disponibilità del Servizio Packet Delivery Round Trip Delay 4.2 Installazione del Servizio page 3 of 9

4 page 4 of 9 Qualora per il collegamento di un particolare sito sia richiesto un circuito di accesso fornito da terzi, per la fornitura del Servizio di accesso indiretto, il Cliente prende atto e accetta che la fornitura del Servizio presso tale sito non potrà essere garantita da Interoute e dipenderà dalla possibilità che il fornitore del circuito di accesso sia in grado di collegare il sito. L accettazione da parte di Interoute di un ordine di acquisto da parte del Cliente non costituisce alcuna garanzia che Interoute sia in grado di fornire i servizi presso tutti i siti. Qualora solo parte di un ordine sia soggetta a ritardo, i Crediti di Servizio ove dovuti saranno corrisposti solo in relazione a quegli elementi del Servizio non consegnati entro la data pattuita (Customer Committed Date). I Crediti di Servizio saranno calcolati nel seguente modo: Numero di intere giornate lavorative di ritardo rispetto alla data concordata per il rilascio del Servizio (Customer Committed Date): Da 1 a 5 giorni 10% Da 6 a 10 giorni 20% Da 11 a 20 giorni 30% > 21 giorni 50% 4.3 Disponibilità del Servizio d. Crediti di Servizio come % dell Onere di installazione: La Disponibilità del Servizio è il parametro che misura la capacità di scambiare traffico IP tra il Punto di Demarcazione Interoute definito e il nodo IP di Interoute direttamente connesso nell arco delle 24 ore (nel limite della velocità di trasmissione stabilita), misurata nell arco di un Periodo di Controllo Mensile, e si basa sul numero di minuti in cui tale scambio non è disponibile secondo quanto rilevato da Interoute e sulla base delle condizioni di non disponibilità sotto riportate. Resta inteso che qualsiasi ritardo, interferenza, perdita o degradazione della qualità del Servizio direttamente o indirettamente causati dai seguenti eventi non verranno computati ai fini del calcolo della disponibilità: i. Casi di Interruzione pianificata del Servizio ii. iii. iv. Accesso non consentito a qualsivoglia apparecchiatura presso locali del Cliente Incompatibilità o guasto di apparecchiature, strutture o applicazioni del Cliente, o Qualsivoglia atto od omissione del Cliente. I target di disponibilità del Servizio dipendono dal metodo di accesso alla rete IP di Interoute e sono qui di seguito elencati: Tipo di connessione usata per la connessione alla Rete IP di Interoute Target disponibilità Servizio Nodo IP protetto (nessun circuito di accesso locale) 99,99% Nodo IP non protetto (nessun circuito di accesso locale) 99,5% Circuito protetto di Accesso locale a nodo IP (Linee concesse in affitto, Ethernet o 99,5% Dark Fibre) Circuito non protetto di Accesso locale a nodo IP (Linee concesse in affitto, 99,95% Ethernet o Dark Fibre) Ove più porte del Cliente vengano rese disponibili al Cliente stesso in configurazione multipla come singolo Servizio e si applichi la fatturazione aggregata, il Servizio sarà da considerarsi disponibile se almeno una delle porte del Cliente è operativa e il relativo target di disponibilità per questo Servizio complessivo sarà (non calcolato per ogni porta del Cliente ma) uguale al

5 e. target di disponibilità del Servizio per la porta del Cliente con il tipo di connessione dotato di disponibilità più alta, come descritto nella tabella sopra riportat La percentuale di disponibilità del Servizio viene calcolata per ogni mensile, utilizzando la seguente formula: P= (H U) H X 100 Periodo di Controllo Dove: P U H è la percentuale di disponibilità; Crediti di Servizio per Disponibilità del Servizio è il numero complessivo di minuti nel corso di un Periodo di Controllo mensile durante i quali il Servizio non è disponibile per un sito di un Cliente; è il numero complessivo di minuti del Periodo di Controllo Mensile di riferimento. Qualora la disponibilità del Servizio scenda al di sotto dei target nel corso di un Periodo di Controllo Mensile, saranno riconosciuti al Cliente i seguenti Crediti di Servizio: Disponibilità del Servizio al di sotto del target indicato 0,25% 5% 0,75% 10% 1,5% 15% 2,5% 20% 3,5% 25% > 3,5% 30% 4.4. Packet Delivery Tav = Crediti di Servizio come % del Canone Mensile ricorrente: Il target di Packet Delivery è >99,9% calcolato facendo la media su tutti i percorsi compresi tra i Nodi IP di Interoute nel corso di un Periodo di Controllo mensile. La media del Packet Delivery viene calcolata mensilmente usando la seguente formula: R i I S ii X100 Dove: Tav R i S i è la percentuale media del Packet Delivery. è il numero complessivo di pacchetti IP ricevuti da ciascun Nodo Core IP di Interoute da un Nodo Core IP di Interoute di partenza; e è il numero totale di pacchetti IP inviati dal Nodo IP Core di partenza di Interoute a ciascun Nodo IP Core di Interoute. Qualora il Packet Delivery medio scenda al di sotto del 99,9% nel corso di un Periodo di Controllo Mensile, saranno riconosciuti al Cliente i seguenti Crediti di Servizio: page 5 of 9

6 Packet Delivery al di sotto del target di Packet Delivery del 99,9% nel corso di un Periodo di Controllo Mensile Crediti di Servizio come % del Canone Mensile ricorrente: 1% 1% 2% 2% 3% 3% >3% 4% 4.5. Round Trip Delay Il livello di qualità del Servizio per il target di Round Trip Delay (RTD) si basa sul RTD medio misurato tra i Nodi IP di Interoute nel corso di un Periodo di Controllo Mensile, come riportato nella tabella che segue. L RTD viene misurato ogni 5 minuti per ogni Nodo IP di Interoute e i risultati riportati sull Hub di Interoute. E Medio s Oriente t Paesi Nordici Europa meridionale USA Europa occidentale Hong Kong Turchia Europa dell Est Medio Oriente Paesi Nordici Europa meridionale USA Europa occidentale Hong Kong Ove l RTD medio venga superato durante un Periodo di Controllo Mensile, al Cliente sarà riconosciuto un Credito di Servizio pari al 5% del Canone Mensile per il mese in questione. 4.6 Eccezioni al pagamento dei Crediti di Servizio d. e. I Crediti di Servizio non saranno riconosciuti da Interoute al Cliente in tutti i casi di cui all art. 9.6 dell Allegato 1 e nei seguenti casi: I Crediti di Servizio non sono applicabili per più di una infrazione di uno qualsiasi dei Livelli di Servizio descritti nel presente Allegato 2 derivante dalla stessa caus Problemi DNS che esulano dal controllo diretto di Interoute. Per esempio, in tutti i casi in cui un dominio non è gestito da Interoute su propri server DNS. Interoute non garantisce al Cliente di potersi avvalere in qualsiasi momento della capacità Burst e l intero traffico di tipo Burst è specificatamente escluso dal calcolo dei Crediti di Servizio. Prestazioni di reti terze compresi punti di interscambio del traffico, reti internet, transito e connessioni di peering, fornite e controllate da altre società e punti di scambio Internet privati o pubblici. Per i clienti Eurotransit Plus, il Canone relativo al Global Routing sarà specificamente escluso dal calcolo relativo ai Crediti di Servizio. Inoltre, l importo complessivo di ogni Credito di Servizio pagabile in ragione di una violazione del Livello di Servizio in relazione a un Periodo di Controllo Mensile non potrà superare il 50% del Canone Mensile ricorrente per il relativo Servizio. page 6 of 9

7 page 7 of 9 I Crediti di Servizio relativi all installazione non sono applicabili nel caso di Servizi con circuiti di accesso locale gestiti da terzi. Nel caso in cui sia necessario utilizzare circuiti di accesso locale gestiti da terzi, i relativi tempi di installazione saranno specificati da Interoute caso per caso. 5. DISDETTA DEL SERVIZIO Ad integrazione di quanto previsto in materia di disdetta dall Articolo 6 dell Allegato 1, qualora il Servizio venga disdetto per intero o in parte prima della Ready For Service Date, il Cliente sarà tenuto a corrispondere una percentuale del Onere di Installazione del Servizio, in conformità alla seguente tabella: Numero di giornate lavorative che precedono la Ready For Service Date Da 0 a 1 giorno 100% Da 2 a 5 giorni 90% Da 6 a 10 giorni 70% Da 11 a 20 giorni 50% Da 21 a 30 giorni 25% 6. COMUNICAZIONE DEI GUASTI E RELATIVA GESTIONE 6.1. Gestione dei guasti 6.2. Tempi di ripristino 6.3. Durata del guasto % dell Onere di installazione a carico del Cliente Ogni presunto guasto dovrà essere segnalato al Centro di assistenza clienti Interoute utilizzando le procedure descritte dettagliatamente nel Documento di Rilascio del Servizio che andrà fornito al Cliente alla RFS Date (data di rilascio del Servizio al Cliente). Nel comunicare un guasto, il Cliente deve individuare il Servizio affetto dal malfunzionamento e fornire una descrizione dettagliata dello stesso. Interoute ha come obiettivo la risoluzione di guasti che causino indisponibilità del Servizio entro quattro (4) ore, a condizione che, se necessario, le sia consentito l accesso al relativo sito del Cliente. Interoute fornirà al Cliente aggiornamenti sullo stato di avanzamento dei lavori ogni due (2) ore, salvo diversamente concordato. Qualora l origine del guasto sia in un circuito di accesso locale fornito da terzi, Interoute farà il possibile per risolvere il guasto tramite il fornitore del circuito di accesso locale fornito da terzi, nel minor tempo ragionevolmente possibile. Tutti i guasti registrati dal Sistema di Gestione di Rete saranno associati al corrispondente Ticket aperto dal Centro di Assistenza Clienti. La durata esatta del guasto sarà calcolata come il tempo intercorso tra la comunicazione del guasto al Centro di Assistenza Clienti e il momento in cui il Servizio viene ripristinato Fuori Servizio Programmato Le attività programmate di manutenzione e aggiornamento della rete potranno comportare interruzioni pianificate alle componenti hardware e/o software della rete IP di Interoute e della porta del Cliente. Esclusi i casi di emergenza, Interoute eseguirà tali interruzioni programmate in conformità all articolo 10 dell Allegato SERVIZI DI ATTRIBUZIONE DI NOMI DI DOMINIO (DOMAIN NAME) 7.1. Come Servizio aggiuntivo, Interoute fornisce servizi di attribuzione di domain name, che garantiscono il seguente Servizio: L hosting di domini del Cliente su DNS di Interoute.

8 page 8 of 9 Interoute Domain Manager, uno strumento a disposizione dei clienti per eseguire le seguenti funzioni in relazione ai rispettivi domini: Acquistare un domain name che verrà ospitato sui server di hosting di Interoute. Trasferire un domain name ai/dai server di hosting di Interoute. d. Gestire un dominio ospitato sui server di hosting di Interoute. e I clienti potranno richiedere a Interoute di avvalersi di un qualsiasi Servizio offerto da Interoute Domain Manager. Interoute, tuttavia, a propria assoluta discrezione, potrà richiedere al Cliente il pagamento di corrispettivi per il Servizio fornito I servizi di attribuzione domain name di Interoute sono forniti senza garanzia o accordo sul livello di qualità del Servizio Sarà responsabilità dei clienti garantire che le informazioni e i dati associati ai domini sui server di hosting di Interoute siano pertinenti e aggiornate Interoute non ha alcuna possibilità di controllare la disponibilità dei nomi di dominio (domain name) e di conseguenza declina qualsivoglia responsabilità in relazione alla disponibilità di qualsivoglia domain name. Qualora, a seguito di richiesta presso l autorità competente per i domain name, un determinato domain name non sia disponibile o divenga non disponibile, il Cliente dovrà compiere tutte le azioni necessarie a rinunciare a tale domain name, o dovrà in ogni caso adeguarsi alle direttive fornite dall autorità competente. Interoute avrà diritto a compiere le azioni necessarie a tal fine. 8. NUMERO DI RETE 8.1. Ai sensi di quanto previsto nell ordine di acquisto, gli indirizzi IP saranno assegnati, nel rispetto delle esigenze dei clienti, in rigorosa conformità alle linee guida RIPE consultabili sul sito e alla prassi generalmente adottata nel settore Interoute instraderà gli indirizzi IP del tipo Provider Independent già esistenti precedentemente assegnati al Cliente solamente nel caso in cui tali indirizzi siano stati assegnati al Cliente direttamente e non tramite altri fornitori di servizi Internet. Il Cliente è responsabile di garantire che i criteri per l assegnazione del rispettivo indirizzo IP Provider Independent siano ancora attuali e validi. Interoute non garantisce che l assegnazione al Cliente di indirizzi IP Provider Independent sia instradabile in qualsiasi parte di Internet Interoute assegnerà indirizzi IP del tipo provider aggregatable nuovi o aggiuntivi in accordo con la propria politica aziendale, a condizione che le venga fornita documentazione idonea in grado di giustificare la necessità di tali indirizzi. In alcune circostanze potrà essere necessario che gli indirizzi IP siano approvati da autorità competenti, per es. il RIPE, e in tali casi Interoute non sarà responsabile di eventuali decisioni prese dall autorità competente in questione Gli Indirizzi provider aggregatable che Interoute assegna al Cliente sono assegnati solo per la durata del Servizio e scadono nel momento in cui Interoute cessa di erogare il Servizio al Cliente. A esclusiva discrezione di Interoute potrà essere concessa una proroga temporanea (di solito di trenta (30) giorni dalla data di cessazione del Servizio) della loro validità. Dopo la cessazione del Servizio o terminato l eventuale periodo di proroga, Interoute potrà riassegnare tali Indirizzi ad altri clienti. Qualora il Cliente voglia richiedere indirizzi che restino validi anche oltre la durata del Servizio, dovrà farne apposita richiesta direttamente presso l autorità competente. Interoute declina qualsivoglia responsabilità per le decisioni relative agli indirizzi IP adottate dall'autorità competente o da un altro fornitore di servizi Internet, che si assumerà le responsabilità delle decisioni adottate Relativamente a qualsiasi azione compiuta da Interoute ai sensi del presente paragrafo 8, Interoute a propria discrezione potrà richiedere al Cliente il pagamento di corrispettivi ritenuti ragionevoli Tutti i servizi che Interoute fornisce ai sensi del presente paragrafo sono forniti espressamente senza garanzia, senza accordo sul livello di qualità del Servizio, e senza impegno in merito alla disponibilità e alla rapidità di rispost

9 9. BLACK HOLING E ATTACCHI DDOS 9.1. È facoltà del Cliente mettersi in comunicazione con la rete IP interoute utilizzando uno specifico attributo di comunità BGP4 per richiedere che tutto il traffico destinato a uno specifico host sia scartato all interno della rete IP Interoute prima di raggiungere il CPE dei clienti. Ciò non significa però che la protezione rispetto ad attacchi DDOS sia garantit 9.2. Interoute si riserva il diritto di eliminare tramite Black Hole il traffico del Cliente, secondo necessità, al fine di proteggere la rete di Interoute o il traffico di altri clienti Interoute non garantisce di essere in grado di proteggere il Cliente e gli utenti finali del Cliente da attacchi DDOS, e raccomanda al Cliente di dotarsi di protezione DDOS contro tali attacchi. 10. ARCHIVIO STORICO E BACKUP Pur eseguendo a intervalli regolari operazioni di backup dei propri server nell ambito della gestione dei propri sistemi interni, Interoute non è in grado di garantire la conservazione o il backup dei dati dei clienti. 11. RESPONSABILITÀ RELATIVE ALLE APPARECCHIATURE DEL CLIENTE E RELATIVO SOFTWARE Le apparecchiature del Cliente e le relative applicazioni software e sistemi operativi potranno essere sistemati all interno dei locali in co-locazione messi a disposizione da Interoute conformemente alle condizioni aggiuntive relative ai servizi di co-locazione di Interoute. Le apparecchiature del Cliente che consentono la connessione ai servizi Internet di Interoute devono essere costituite da dispositivi che funzionano al livello di rete dell Open Systems Interconnection (OSI) / al livello Internet dell Internet Protocol Suite. Le apparecchiature del Cliente che funzionano al livello Data Link Layer (OSI) / Link Layer (Internet Protocol Suite) non potranno essere collegate direttamente al Servizio Internet di Interoute. 12. Fornitura di risorse di internet numbering indipendenti (indirizzi IP non dipendenti dal fornitore Internet) Il Cliente è tenuto a mettersi direttamente in contatto con il RIPE NCC per ottenere l assegnazione di Risorse di Numerazione Internet indipendenti. Interoute non fornisce alcun Servizio in materi Sarà però possibile che Interoute, su richiesta del Cliente e giudicando a seconda dei casi, consideri la possibilità di fornire un Servizio di sponsorizzazione dietro compenso da concordare e nel rispetto dei termini e delle condizioni imposte dal RIPE. page 9 of 9

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa Cosa è MPLS MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa L idea di base consiste nell associare a ciascun pacchetto un breve identificativo

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti offerti sul nostro sito web www.prada.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata dalle seguenti Condizioni Generali di

Dettagli

Modello OSI e architettura TCP/IP

Modello OSI e architettura TCP/IP Modello OSI e architettura TCP/IP Differenza tra modello e architettura - Modello: è puramente teorico, definisce relazioni e caratteristiche dei livelli ma non i protocolli effettivi - Architettura: è

Dettagli

Note e informazioni legali

Note e informazioni legali Note e informazioni legali Proprietà del sito; accettazione delle condizioni d uso I presenti termini e condizioni di utilizzo ( Condizioni d uso ) si applicano al sito web di Italiana Audion pubblicato

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del febbraio 17, 2012 nella sua interezza.

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del febbraio 17, 2012 nella sua interezza. Termini d uso aggiuntivi di Business Catalyst Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del febbraio 17, 2012 nella sua interezza. L uso dei Servizi Business Catalyst è soggetto

Dettagli

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software.

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software. Generalità Definizione Un firewall è un sistema che protegge i computer connessi in rete da attacchi intenzionali mirati a compromettere il funzionamento del sistema, alterare i dati ivi memorizzati, accedere

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

RETI DI CALCOLATORI E APPLICAZIONI TELEMATICHE

RETI DI CALCOLATORI E APPLICAZIONI TELEMATICHE RETI DI CALCOLATORI E APPLICAZIONI TELEMATICHE Prof. PIER LUCA MONTESSORO Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Udine 1999 Pier Luca Montessoro (si veda la nota a pagina 2) 1 Nota di Copyright

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Protocolli di livello intermedio:" TCP/IP" IP: Internet Protocol" E il protocollo che viene seguito per trasmettere un pacchetto da un host a un altro, in

Dettagli

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Listino Gennaio 2001 pag. 1 Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Profilo aziendale Chi è il Gruppo Queen.it Pag. 2 Listino connettività Listino Connettività RTC Pag. 3 Listino Connettività

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n. Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48

Dettagli

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP.

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP. Configurazione di indirizzi IP statici multipli Per mappare gli indirizzi IP pubblici, associandoli a Server interni, è possibile sfruttare due differenti metodi: 1. uso della funzione di Address Translation

Dettagli

Execution & transmission policy

Execution & transmission policy Banca Popolare dell Alto Adige società cooperativa per azioni Sede Legale in Bolzano, Via Siemens 18 Codice Fiscale - Partita IVA e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Bolzano 00129730214

Dettagli

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l.

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. TERMINI E CONDIZIONI Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. ha predisposto le seguenti Condizioni generali per l utilizzo del Servizio

Dettagli

Routing (instradamento) in Internet. Internet globalmente consiste di Sistemi Autonomi (AS) interconnessi:

Routing (instradamento) in Internet. Internet globalmente consiste di Sistemi Autonomi (AS) interconnessi: Routing (instradamento) in Internet Internet globalmente consiste di Sistemi Autonomi (AS) interconnessi: Stub AS: istituzione piccola Multihomed AS: grande istituzione (nessun ( transito Transit AS: provider

Dettagli

Modulo di assunzione di responsabilità per l'acquisizionee il mantenimentodi uno spazio Web presso il Centro Servizi Informatici

Modulo di assunzione di responsabilità per l'acquisizionee il mantenimentodi uno spazio Web presso il Centro Servizi Informatici Modulo di assunzione di responsabilità per l'acquisizionee il mantenimentodi uno spazio Web presso il Centro Servizi Informatici Art. 1 Oggetto Il presente modulo di assunzione di responsabilità (di seguito

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Le Reti di Calcolatori (parte 2) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard

Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Procedure per la scansione di sicurezza Versione 1.1 Release: settembre 2006 Indice generale Finalità... 1 Introduzione... 1 Ambito di applicazione dei

Dettagli

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza.

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. Condizioni di utilizzo aggiuntive di Acrobat.com Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. SERVIZI ONLINE ADOBE RESI DISPONIBILI SU

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

LA CARTA DEI SERVIZI DI NOWIRE SPA

LA CARTA DEI SERVIZI DI NOWIRE SPA LA CARTA DEI SERVIZI DI NOWIRE SPA INDICE 1. CARTA DEI SERVIZI...2 2. L OPERATORE...2 3. I PRINCIPI FONDAMENTALI...2 3.1 EGUAGLIANZA ED IMPARZIALITÀ DI TRATTAMENTO...3 3.2 CONTINUITÀ...3 3.3 PARTECIPAZIONE,

Dettagli

NAS 321 Hosting di più siti web in un host virtuale

NAS 321 Hosting di più siti web in un host virtuale NAS 321 Hosting di più siti web in un host virtuale Hosting di più siti web e abilitazione del servizio DDNS A S U S T O R C O L L E G E OBIETTIVI DEL CORSO Al termine di questo corso si dovrebbe essere

Dettagli

Il World Wide Web: nozioni introduttive

Il World Wide Web: nozioni introduttive Il World Wide Web: nozioni introduttive Dott. Nicole NOVIELLI novielli@di.uniba.it http://www.di.uniba.it/intint/people/nicole.html Cos è Internet! Acronimo di "interconnected networks" ("reti interconnesse")!

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

La configurazione degli indirizzi IP. Configurazione statica, con DHCP, e stateless

La configurazione degli indirizzi IP. Configurazione statica, con DHCP, e stateless La configurazione degli indirizzi IP Configurazione statica, con DHCP, e stateless 1 Parametri essenziali per una stazione IP Parametri obbligatori Indirizzo IP Netmask Parametri formalmente non obbligatori,

Dettagli

Sistemi avanzati di gestione dei Sistemi Informativi

Sistemi avanzati di gestione dei Sistemi Informativi Esperti nella gestione dei sistemi informativi e tecnologie informatiche Sistemi avanzati di gestione dei Sistemi Informativi Docente: Email: Sito: Eduard Roccatello eduard@roccatello.it http://www.roccatello.it/teaching/gsi/

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

Prova di Esame - Rete Internet (ing. Giovanni Neglia) Prova completa Mercoledì 2 Marzo 2005, ore 14.30

Prova di Esame - Rete Internet (ing. Giovanni Neglia) Prova completa Mercoledì 2 Marzo 2005, ore 14.30 Prova di Esame - Rete Internet (ing. Giovanni Neglia) Prova completa Mercoledì 2 Marzo 2005, ore 14.30 NB: alcune domande hanno risposta multipla: si richiede di identificare TUTTE le risposte corrette.

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone Paragrafo 1 Prerequisiti Definizione di applicazione server Essa è un servizio che è in esecuzione su un server 1 al fine di essere disponibile per tutti gli host che lo richiedono. Esempi sono: il servizio

Dettagli

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 Sistemi Web-Based - Terminologia Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 CLIENT: il client è il programma che richiede un servizio a un computer collegato in

Dettagli

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA procede alla raccolta di domande al fine di effettuare selezioni per eventuali assunzioni con contratto subordinato, a tempo determinato, relativamente al Festival Areniano

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti a marchio Church s conclusa a distanza attraverso il sito web www.churchfootwear.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata

Dettagli

SPOSTAMENTO SITEMANAGER DA SERVER DIREL A SERVER PROPRIETARIO

SPOSTAMENTO SITEMANAGER DA SERVER DIREL A SERVER PROPRIETARIO SPOSTAMENTO SITEMANAGER DA SERVER DIREL A SERVER PROPRIETARIO La seguente guida mostra come trasferire un SiteManager presente nel Server Gateanager al Server Proprietario; assumiamo a titolo di esempio,

Dettagli

CONDIZIONI DI CONTRATTO

CONDIZIONI DI CONTRATTO CONDIZIONI DI CONTRATTO 1. Oggetto del Contratto 1.1 WIND Telecomunicazioni S.p.A. con sede legale in Roma, Via Cesare Giulio Viola 48, (di seguito Wind ), offre Servizi di comunicazione al pubblico e

Dettagli

ECC-Net: Travel App2.0

ECC-Net: Travel App2.0 ECC-Net: Travel App2.0 In occasione del 10 anniversario dell ECC- Net, la rete dei centri europei per i consumatori lancia la nuova versione dell ECC- Net Travel App. Quando utilizzare questa applicazione?

Dettagli

- Antivirus, Firewall e buone norme di comportamento

- Antivirus, Firewall e buone norme di comportamento Reti Di cosa parleremo? - Definizione di Rete e Concetti di Base - Tipologie di reti - Tecnologie Wireless - Internet e WWW - Connessioni casalinghe a Internet - Posta elettronica, FTP e Internet Browser

Dettagli

Accordo d Uso (settembre 2014)

Accordo d Uso (settembre 2014) Accordo d Uso (settembre 2014) Il seguente Accordo d uso, di seguito Accordo, disciplina l utilizzo del Servizio on line 4GUEST, di seguito Servizio, che prevede, la creazione di Viaggi, Itinerari, Percorsi,

Dettagli

Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori. Articolo 1 Definizioni

Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori. Articolo 1 Definizioni Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori Articolo 1 Definizioni 1. Ai fini del presente regolamento s intendono per: a) "Autorità",

Dettagli

Elementi di rete che permettono lo scambio dei messaggi di segnalazione

Elementi di rete che permettono lo scambio dei messaggi di segnalazione SEGNALAZIONE Segnalazione e sistemi di segnalazione Segnalazione Messaggi tra elementi di una rete a commutazione di circuito (apparecchi di utente e centrali o fra le varie centrali) che permettono la

Dettagli

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI.

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. BancoPosta www.bancoposta.it numero gratuito: 800 00 33 22 COME CAMBIANO INCASSI E PAGAMENTI CON LA SEPA PER I TITOLARI DI CONTI CORRENTI BANCOPOSTA DEDICATI

Dettagli

ARP (Address Resolution Protocol)

ARP (Address Resolution Protocol) ARP (Address Resolution Protocol) Il routing Indirizzo IP della stazione mittente conosce: - il proprio indirizzo (IP e MAC) - la netmask (cioè la subnet) - l indirizzo IP del default gateway, il router

Dettagli

Sizing di un infrastruttura server con VMware

Sizing di un infrastruttura server con VMware Sizing di un infrastruttura server con VMware v1.1 Matteo Cappelli Vediamo una serie di best practices per progettare e dimensionare un infrastruttura di server virtuali con VMware vsphere 5.0. Innanzitutto

Dettagli

Sicurezza del DNS. DNSSEC & Anycast. Claudio Telmon ctelmon@clusit.it

Sicurezza del DNS. DNSSEC & Anycast. Claudio Telmon ctelmon@clusit.it Sicurezza del DNS DNSSEC & Anycast Claudio Telmon ctelmon@clusit.it Perché il DNS Fino a metà degli anni '80, la traduzione da nomi a indirizzi IP era fatta con un grande file hosts Fino ad allora non

Dettagli

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Protocolli di rete Sommario Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Configurazione statica e dinamica

Dettagli

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito:

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito: Autore : Giulio Martino IT Security, Network and Voice Manager Technical Writer e Supporter di ISAServer.it www.isaserver.it www.ocsserver.it www.voipexperts.it - blogs.dotnethell.it/isacab giulio.martino@isaserver.it

Dettagli

Profilo Commerciale Collabor@

Profilo Commerciale Collabor@ Profilo Commerciale Collabor@ 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO E REQUISITI Collabor@ è un servizio di web conferenza basato sulla piattaforma Cisco WebEx, che consente di organizzare e svolgere riunioni web,

Dettagli

I dati Import-Export. 1 semestre 2014

I dati Import-Export. 1 semestre 2014 I dati Import-Export 1 semestre 2014 Import, Export e bilancia commerciale (valori in euro) Provincia di Mantova, Lombardia e Italia, 1 semestre 2014 (dati provvisori) import 2014 provvisorio export saldo

Dettagli

CONTRATTO PER LA LICENZA D USO DEL SOFTWARE GESTIONE AFFITTI

CONTRATTO PER LA LICENZA D USO DEL SOFTWARE GESTIONE AFFITTI CONTRATTO PER LA LICENZA D USO DEL SOFTWARE GESTIONE AFFITTI IMPORTANTE: il presente documento è un contratto ("CONTRATTO") tra l'utente (persona fisica o giuridica) e DATOS DI Marin de la Cruz Rafael

Dettagli

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Informazioni su CheBanca! Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A. Capitale Sociale: Euro 220.000.000 i.v. Sede Legale: Via Aldo Manuzio, 7-20124 MILANO

Dettagli

Inizializzazione degli Host. BOOTP e DHCP

Inizializzazione degli Host. BOOTP e DHCP BOOTP e DHCP a.a. 2002/03 Prof. Vincenzo Auletta auletta@dia.unisa.it http://www.dia.unisa.it/~auletta/ Università degli studi di Salerno Laurea e Diploma in Informatica 1 Inizializzazione degli Host Un

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Forum PA Webinar, 21 luglio 2015 Parleremo di: Il Gruppo e il network di Data Center Panoramica sul Cloud Computing Success Case: Regione Basilicata

Dettagli

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti Parallels Plesk Automation Primo trimestre, 2013 Domande tecniche più frequenti Questo documento ha come scopo quello di rispondere alle domande tecniche che possono sorgere quando si installa e si utilizza

Dettagli

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda!

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda! Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA Informati, ti riguarda! 3 La SEPA (Single Euro Payments Area, l Area unica dei pagamenti in euro) include 33 Paesi: 18 Paesi della

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Fonti normative Il principale testo normativo che disciplina il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato è il decreto legislativo 1 aprile

Dettagli

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE I rapporti di Eurydice PREMESSA Questo breve rapporto sull adozione dei libri di testo è nato in seguito a una specifica richiesta all unità italiana

Dettagli

Lista di controllo per la migrazione del dominio a Swisscom/IP-Plus

Lista di controllo per la migrazione del dominio a Swisscom/IP-Plus Lista di controllo per la migrazione del dominio a /IP-Plus Iter: : ufficio cantonale di coordinamento per Per la scuola: (nome, indirizzo e località) Migrazione di record DNS esistenti a IP-Plus nonché

Dettagli

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n. Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48

Dettagli

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET Il presente Accordo è posto in essere tra: Maiora Labs S.r.l. ( Maiora ), in persona del legale rappresentante

Dettagli

CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA. Malattia maternità decesso (assegno) invalidità

CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA. Malattia maternità decesso (assegno) invalidità COMMISSIONE AMMINISTRATIVA PER LA SICUREZZA SOCIALE DEI LAVORATORI MIGRANTI E 104 CH (1) CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA Malattia maternità

Dettagli

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it Il Gruppo Aruba La nostra storia 1994 : Fondazione 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it 2000: Nascita del brand Aruba come fornitore di servizi hosting, registrazione

Dettagli

Policy per fornitori

Policy per fornitori Policy per fornitori Con riferimento alla Decisione 32/2008 del Presidente dell EUI e in particolare degli articoli 4, 5 e 6 il fornitore è tenuto alla sottoscrizione della Dichiarazione dell impegno del

Dettagli

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX Secure Stream PANORAMICA Il sistema Secure Stream è costituito da due appliance (Crypto BOX) in grado di stabilire tra loro un collegamento sicuro. Le Crypto BOX sono dei veri e propri router in grado

Dettagli

ARTICOLO 4: CONDIZIONI DI REALIZZAZIONE E DI FATTURAZIONE DELLE PRESTAZIONI

ARTICOLO 4: CONDIZIONI DI REALIZZAZIONE E DI FATTURAZIONE DELLE PRESTAZIONI CONDIZIONI PARTICOLARI DI WEB HOSTING ARTICOLO 1: OGGETTO Le presenti condizioni generali hanno per oggetto la definizione delle condizioni tecniche e finanziarie secondo cui HOSTING2000 si impegna a fornire

Dettagli

ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI

ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI PRODOTTO: POI ENERGIA/CSE 2015 - IMPIANTO SOLARE TERMICO ACS PER UFFICI PRODOTTO: POI ENERGIA/CSE 2015 - IMPIANTO

Dettagli

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Uno degli aspetti progettuali più importanti di un sistema Control4 è la rete. Una rete mal progettata, in molti casi, si tradurrà

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1 Pagina 1 di 8 REGOLAMENTO SULL USO DI INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA MESSO A DISPOSIZONE DEI DIPENDENTI PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI D UFFICIO () Approvato con deliberazione del Consiglio di Istituto

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads.

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads. MailStore Proxy Con MailStore Proxy, il server proxy di MailStore, è possibile archiviare i messaggi in modo automatico al momento dell invio/ricezione. I pro e i contro di questa procedura vengono esaminati

Dettagli

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco?

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Le elezioni per il prossimo Parlamento europeo sono state fissate per il 22-25 maggio 2014. Fra pochi mesi quindi i popoli europei

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI HOSTING E DOMINI OFFERTO DA WELIO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI HOSTING E DOMINI OFFERTO DA WELIO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI HOSTING E DOMINI OFFERTO DA WELIO 1. Oggetto 1.1 Le presenti Condizioni Generali di Contratto (di seguito Condizioni Generali ) disciplinano le modalità

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014

Quadro di valutazione L'Unione dell'innovazione 2014 Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014 Quadro di valutazione dei risultati dell'unione dell'innovazione per la ricerca e l'innovazione Sintesi Versione IT Imprese e industria Sintesi Quadro

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca MIUR.AOODGPFB.REGISTRO UFFICIALE(U).0004509.09-06-2014 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per la programmazione Direzione Generale per la Politica Finanziaria e per

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. CAMPO DI APPLICAZIONE 1.1 Le presenti Condizioni Generali di Acquisto ("GPC") si applicano all acquisto di materiali, articoli, prodotti, componenti, software ed i relativi

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE

CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE tra FLO-CERT GMBH E RAGIONE SOCIALE DEL CLIENTE PARTI (1) FLO-CERT GmbH, società legalmente costituita e registrata a Bonn, Germania con il numero 12937, con sede legale in

Dettagli

Condizioni Generali Parte II - Servizi di Borsa Italiana

Condizioni Generali Parte II - Servizi di Borsa Italiana Condizioni Generali Parte II - Servizi di Borsa Italiana 1. Definizioni 1.1 I termini con la lettera iniziale maiuscola impiegati nelle presenti Condizioni Generali Parte II si intendono usati salvo diversa

Dettagli

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Il Cloud Computing Lo strumento per un disaster recovery flessibile Giorgio Girelli Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Agenda Il Gruppo Aruba Disaster Recovery: costo od opportunità? L esperienza Aruba

Dettagli

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO Mod. NAM FATT-PA Rev.7.0 RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO PREMESSE La presente Richiesta di attivazione del Servizio sottoscritta dal, Operatore Economico

Dettagli

Decreto 2 novembre 2005 Regole tecniche per la formazione, la trasmissione e la validazione, anche temporale, della posta elettronica certificata

Decreto 2 novembre 2005 Regole tecniche per la formazione, la trasmissione e la validazione, anche temporale, della posta elettronica certificata Decreto 2 novembre 2005 Regole tecniche per la formazione, la trasmissione e la validazione, anche temporale, della posta elettronica IL MINISTRO PER L'INNOVAZIONE E LE TECNOLOGIE - Visto l articolo 17

Dettagli

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower Previsioni Q1 14 Manpower sull Occupazione Italia Indagine Manpower Previsioni Manpower sull Occupazione Italia Indice Q1/14 Previsioni Manpower sull Occupazione in Italia 1 Confronto tra aree geografiche

Dettagli

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE In un mercato delle Telecomunicazioni sempre più orientato alla riduzione delle tariffe e dei costi di

Dettagli

Costi della Qualità. La Qualità costa! Ma quanto costa la non Qualità? La Qualità fa risparmiare denaro. La non Qualità fa perdere denaro.

Costi della Qualità. La Qualità costa! Ma quanto costa la non Qualità? La Qualità fa risparmiare denaro. La non Qualità fa perdere denaro. Costi della Qualità La Qualità costa! Ma quanto costa la non Qualità? La Qualità fa risparmiare denaro. La non Qualità fa perdere denaro. Per anni le aziende, in particolare quelle di produzione, hanno

Dettagli

DigitPA. Dominio.gov.it Procedura per la gestione dei sottodomini di terzo livello

DigitPA. Dominio.gov.it Procedura per la gestione dei sottodomini di terzo livello DigitPA Dominio.gov.it Procedura per la gestione dei sottodomini di terzo livello Versione 3.0 Dicembre 2010 Il presente documento fornisce le indicazioni e la modulistica necessarie alla registrazione,

Dettagli

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE.

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE. CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEL PROGRAMMA ONEMINUTESITE 1. PREMESSA L allegato tecnico contenuto nella pagina web relativa al programma ONEMINUTESITE(d ora in avanti: PROGRAMMA, o SERVIZIO O SERVIZI)

Dettagli

Termini e condizioni generali di acquisto

Termini e condizioni generali di acquisto TERMINI E CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. CONDIZIONI DEL CONTRATTO L ordine di acquisto o il contratto, insieme con questi Termini e Condizioni Generali ( TCG ) e gli eventuali documenti allegati e

Dettagli

Il numero dei parlamentari: dati e comparazioni (AA.SS. 1178, 1633, 2821, 2848, 2891 e 2893)

Il numero dei parlamentari: dati e comparazioni (AA.SS. 1178, 1633, 2821, 2848, 2891 e 2893) N. 26 - Il numero dei parlamentari: dati e comparazioni (AA.SS. 1178, 1633, 2821, 2848, 2891 e 2893) 1. IL NUMERO DEI PARLAMENTARI NELLE DIVERSE COSTITUZIONI La scelta del numero dei parlamentari è un

Dettagli

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI eprice s.r.l. con Socio Unico (di seguito denominata "SITONLINE") con sede legale in Milano, via degli Olivetani 10/12, 20123 - Italia, Codice Fiscale e Partita I.V.A

Dettagli

PRIVACY POLICY MARE Premessa Principi base della privacy policy di Mare Informativa ai sensi dell art. 13, d. lgs 196/2003

PRIVACY POLICY MARE Premessa Principi base della privacy policy di Mare Informativa ai sensi dell art. 13, d. lgs 196/2003 PRIVACY POLICY MARE Premessa Mare Srl I.S. (nel seguito, anche: Mare oppure la società ) è particolarmente attenta e sensibile alla tutela della riservatezza e dei diritti fondamentali delle persone e

Dettagli