CHIARIMENTI DI INTERESSE GENERALE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CHIARIMENTI DI INTERESSE GENERALE"

Transcript

1 R.: Si conferma che si tratta di refuso. R.: Si conferma che deve essere letto di cui al presente punto 8). Quesito n. 3: Quali sono le attività che dovrà svolgere il Centro di Ricerca? Inoltre, nell eventualità di una partecipazione in forma di R.T.I., le persone da allocare per Centro di Ricerca possono essere di una qualsiasi delle aziende del raggruppamento (mandataria o mandante)? R. Il Centro di Ricerca dovrà svolgere, almeno, le attività di Ricerca e Sviluppo oggetto della presente procedura, con particolare riferimento alla fase due - Prototype Development e, in caso di aggiudicazione, alla fase tre Small scale development, field test. L attivazione del Centro di Ricerca riguarderà le eventuali fasi dell appalto pre commerciale successive alla prima. Si prevede non vi saranno vincoli in relazione alla riconducibilità del personale all una o all altra azienda dell eventuale Raggruppamento. Quesito n. 4: L APSS/PAT intende acquisire diritti sul codice sorgente e/o sulla commercializzazione al termine della fase 2 e sul prodotto finale di cui alla fase 3? Nel caso di prodotti già in parte sviluppati prima del bando l APSS/PAT quali diritti acquisisce? R.: Si conferma quanto indicato a pag. dell Avviso Pubblico: L Aggiudicatario dovrà assicurare a Trento RISE la fornitura in licenza d uso gratuita, perpetua ed estesa a favore anche ed esclusivamente - della Provincia Autonoma di Trento, dell Università degli Studi di Trento e di tutti i soggetti identificati ai sensi dell art. 33 della Legge Provinciale n. 3/2006, dei diritti di utilizzo di tutto quanto realizzato con riferimento alla realizzazione della solution design (fase uno) e/o alla realizzazione del prototype 1

2 development (fase due) e/o alla realizzazione della small scale development, field test (fase tre). Nessuna limitazione potrà essere opposta da parte dell Aggiudicatario a Trento RISE e nemmeno alla Provincia Autonoma di Trento, all Università degli Studi di Trento ed ai soggetti identificati ai sensi dell art. 33 della Legge Provinciale n. 3/ in relazione all eventuale utilizzo dei risultati di cui al precedente periodo al fine dell indizione di gare d appalto. e come ulteriormente specificato all art. 4, co. 6-7 dello Schema di Accordo Quadro, Allegato 2 all Avviso Pubblico. Quesito n. 5: R.: 1. Uno scenario esemplificativo dell'esigenza espressa nel documento tecnico è quello relativo all'assistenza domiciliare, già descritto nel Caso d'uso 2, allegato al bando. Tale scenario richiede tra l'altro l'assegnazione di specifiche competenze e tecnologie a uno piano individuale d'assistenza: risorse di livello e qualità differenziate a seconda dei bisogni del paziente. Per quanto attiene alle risorse umane, l'esigenza è di disporre di una visione centralizzata dei diversi ruoli allocabili in funzione delle attività e competenze richieste (es. un infermiere territoriale per somministrare una terapia, piuttosto che un medico palliativista per una consulenza periodica sul dolore). Per quanto attiene alle tecnologie da dislocare al domicilio del paziente, un esempio è quello dei presidi e dei dispositivi per la gestione delle condizioni croniche, secondo un approccio di homecare/telecare che presenta un elevato potenziale di riduzione dei costi di assistenza e di trasporto dei pazienti, attraverso: a) l'utilizzo di dispositivi e delle correlate tecnologie ICT da gestire lungo l'intero "ciclo di vita delle attrezzature", dalla fase di approvvigionamento, alla calibrazione fino alla dismissione; b) la distribuzione e gestione a domicilio di farmaci e presidi sanitari. 2. Il soddisfacimento delle esigenze sopra descritte in un contesto specifico richiede tipicamente lo sviluppo di integrazioni con i sottosistemi gestionali esistenti (sistemi di gestione delle scorte, delle attrezzature, delle risorse umane..). Al riguardo, la richiesta è quella di disporre di una soluzione aperta e predisposta al dialogo 2

3 con i sistemi legacy, sulla base di standard riconosciuti e sulla base di un architettura orientata ai servizi che consenta di astrarsi dagli aspetti peculiari dei sistemi con i quali la soluzione si dovrà integrare. Quesito n. 6: R.: Non si ritiene né utile né opportuno fornire una descrizione dell attuale architettura funzionale e tecnica specifica dell Amministrazione interessata (APSS) che potrebbe risultare troppo vincolante e disfunzionale per il progetto. Il requisito sopra descritto deve essere piuttosto interpretato come una richiesta di una soluzione aperta e predisposta al dialogo con i sistemi legacy, sulla base di standard riconosciuti e sulla base di un architettura orientata ai servizi che consenta di astrarsi dagli aspetti peculiari dei sistemi con i quali la soluzione si dovrà integrare. Quesito n. 7: R: Non prevediamo al momento di riutilizzare/mantenere delle componenti dell attuale architettura di APSS nell ambito del progetto, che dovrà contenere le componenti tecnologiche necessarie a fornire i risultati richiesti nelle diverse fasi progettuali quale parte dell offerta. 3

4 Quesito n. 8: R.: Si conferma che il caso d uso è esemplificativo dell uso di strumenti di valutazione del rischio e che può essere un riferimento preliminare per l offerta. Quesito n. 9: R.: Non ci sono orientamenti per sistemi specifici di CRM e/o Middleware / BPM. 4

5 Quesito n. 10: R.: Per un esempio pratico di scenario funzionale relativo a soluzioni e capacità analitiche da comprendere nel progetto si può fare riferimento al Caso d uso 4 allegato al Documento tecnico. 5

Aggiornate alle richieste pervenute al 31.03.2009. Pubblicata in data 03.0.4.2009

Aggiornate alle richieste pervenute al 31.03.2009. Pubblicata in data 03.0.4.2009 Aggiornate alle richieste pervenute al 31.03.2009. Pubblicata in data 03.0.4.2009 Regione Calabria - BANDO SIAR - Chiarimenti e risposte ai quesiti 45 46 E possibile utilizzare, per la gestione del SIAR,

Dettagli

(CAT) QUESITO RISPOSTA Relativamente al Lotto 2, si richiedono i seguenti chiarimenti: Riferimento 1:

(CAT) QUESITO RISPOSTA Relativamente al Lotto 2, si richiedono i seguenti chiarimenti: Riferimento 1: Relativamente al Lotto 2, si richiedono i seguenti chiarimenti: Riferimento 1: Allegato 6.2 Capitolato Tecnico Lotto 2 pag.16, paragrafo 3.2 Disponibilità dei sorgenti: costituirà titolo preferenziale

Dettagli

In merito ai quesiti pervenuti, si riepilogano nel seguito le domande e si forniscono le risposte per ciascun quesito.

In merito ai quesiti pervenuti, si riepilogano nel seguito le domande e si forniscono le risposte per ciascun quesito. RISPOSTA AI CHIARIMENTI PER IL BANDO PER L APPALTO BIENNALE DEI SERVIZI CORRELATI ALL ORGANIZZAZIONE DI EVENTI DI PROMOZIONE DELLA CULTURA SPAZIALE A CARATTERE NAZIONALE ED INTERNAZIONALE PROMOSSI DALL

Dettagli

Comune di Spoleto QUESITI E RISPOSTE

Comune di Spoleto QUESITI E RISPOSTE Procedura aperta per fornitura chiavi in mano di una suite applicativa gestionale Web based completamente integrata e comprensiva dei relativi servizi di assistenza e manutenzione QUESITI E RISPOSTE Quesito

Dettagli

DI SOMMINISTRAZIONE LAVORO TEMPORANEO PER L AZIENDA MULTISERVIZI FORTE DEI MARMI SRL

DI SOMMINISTRAZIONE LAVORO TEMPORANEO PER L AZIENDA MULTISERVIZI FORTE DEI MARMI SRL AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO per manifestazione di interesse a partecipare alla procedura negoziata per la conclusione di un accordo quadro con unico operatore per l affidamento del SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE

Dettagli

ERRATA CORRIGE CHIARIMENTI

ERRATA CORRIGE CHIARIMENTI Oggetto: GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI PULIZIA, DI SANIFICAZIONE ED ALTRI SERVIZI PER GLI ENTI DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE ID 1460 L errata corrige e i chiarimenti della

Dettagli

ATI SPEED AUTOMAZIONE

ATI SPEED AUTOMAZIONE DG Industria, Artigianato, Edilizia e Cooperazione SCHEDE TECNICHE INTERVENTI CONCLUSI ATI SPEED AUTOMAZIONE - SPEED AUTOMAZIONE Srl Milano - SALMOIRAGHI Spa Monza (MB) - SPEED R&D Srl (ex IICS Srl) Milano

Dettagli

CONSIP SpA. Gara per l affidamento dei servizi di supporto strategico a Consip nel campo dell Information & Communication Technology (ICT)

CONSIP SpA. Gara per l affidamento dei servizi di supporto strategico a Consip nel campo dell Information & Communication Technology (ICT) CONSIP S.p.A. Allegato 6 Capitolato tecnico Capitolato relativo all affidamento dei servizi di supporto strategico a Consip nel campo dell Information & Communication Technology (ICT) Capitolato Tecnico

Dettagli

PROT. 20140080037/02 Lì 04/06/2014

PROT. 20140080037/02 Lì 04/06/2014 PROT. 20140080037/02 Lì 04/06/2014 OGGETTO: GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA IN MODALITÀ SERVICE DI SISTEMI INFUSIONALI, OCCORRENTI PER LE NECESSITA DEI PRESIDI OSPEDALIERI

Dettagli

ASSESSORADU DE SOS ENTES LOCALES, FINÀNTZIAS E URBANÌSTICA ASSESSORATO DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE E URBANISTICA

ASSESSORADU DE SOS ENTES LOCALES, FINÀNTZIAS E URBANÌSTICA ASSESSORATO DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE E URBANISTICA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI PRODOTTI HARDWARE, SOFTWARE E SERVIZI FINALIZZATI ALLA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO SISTEMA INFORMATIVO DELLA CENTRALE DI COMMITTENZA REGIONALE INTERVENTO SI-CC CIG 59373307B5

Dettagli

ELENCO QUESITI INOLTRATI AL FONDO RELATIVI ALLA PROCEDURA DI GARA PER LA PIATTAFORMA INFORMATICA

ELENCO QUESITI INOLTRATI AL FONDO RELATIVI ALLA PROCEDURA DI GARA PER LA PIATTAFORMA INFORMATICA QUESITO n.1 In merito al bando di gara in oggetto, relativo all affidamento in cottimo fiduciario per la fornitura di una piattaforma informatica, siamo a richiedervi quanto segue: nell allegato A circa

Dettagli

ISMEA ISCRITTI ALLA CASSA DI ASSISTENZA CIG. N. 4570287025

ISMEA ISCRITTI ALLA CASSA DI ASSISTENZA CIG. N. 4570287025 Chiarimenti PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA SANITARIA DEI DIPENDENTI ISMEA ISCRITTI ALLA CASSA DI ASSISTENZA CIG. N. 4570287025 1) Domanda: Con riferimento alla

Dettagli

Procedura aperta con aggiudicazione al miglior prezzo per la fornitura di sacchi muniti di Tag RFID e del sistema per la Tariffazione

Procedura aperta con aggiudicazione al miglior prezzo per la fornitura di sacchi muniti di Tag RFID e del sistema per la Tariffazione Procedura aperta con aggiudicazione al miglior prezzo per la fornitura di sacchi muniti di Tag RFID e del sistema per la Tariffazione Quesito n. 1 Punto del capitolato: caratteristiche delle attrezzature

Dettagli

In riscontro alla richiesta di chiarimenti inoltrata in merito alla procedura concorsuale in argomento si comunica quanto segue:

In riscontro alla richiesta di chiarimenti inoltrata in merito alla procedura concorsuale in argomento si comunica quanto segue: PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DOMESTICO ALBERGHIERO E SERVIZI DI SUPPORTO OCCORRENTE ALL AZIENDA OSPEDALIERA DELLA PROVINCIA DI PAVIA PER IL PERIODO DI ANNI CINQUE. In riscontro alla

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. Acquisizione Beni e Servizi

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. Acquisizione Beni e Servizi Acquisizione Beni e Servizi Indice dei contenuti 1. SCHEDA SERVIZIO ACQUISIZIONE BENI E SERVIZI...3 1.1. TIPOLOGIA... 3 1.2. SPECIFICHE DEL SERVIZIO... 3 1.2.1 Descrizione del servizio... 3 1.2.2 Obblighi

Dettagli

Chiarimenti richiesti via fax in data 29 novembre 2012 pervenuti il 30.11.2012

Chiarimenti richiesti via fax in data 29 novembre 2012 pervenuti il 30.11.2012 CHIARIMENTI RICHIESTI RELATIVAMENTE ALLA PROCEDURA APERTA PER LA PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE E GESTIONE IN REGIME DI OUTSOURCING DEL SISTEMA INFORMATIVO INFORMATICO AZIENDALE. Chiarimenti richiesti via

Dettagli

CHIARIMENTI AL 12 SETT. 2007

CHIARIMENTI AL 12 SETT. 2007 CHIARIMENTI AL 12 SETT. 2007 > Alle ditte interessate Oggetto: comunicazione relativa alla gara d appalto con procedura aperta per l affidamento del servizio ad oggetto la realizzazione del primo stralcio

Dettagli

Analisi di un capitolato di gara: ASL Roma C. Sergio Tedeschi Corso di Sistemi Informativi Prof. Paolo Atzeni A. A. 2007-2008

Analisi di un capitolato di gara: ASL Roma C. Sergio Tedeschi Corso di Sistemi Informativi Prof. Paolo Atzeni A. A. 2007-2008 Analisi di un capitolato di gara: ASL Roma C Sergio Tedeschi Corso di Sistemi Informativi Prof. Paolo Atzeni A. A. 2007-2008 Indice 1. Glossario 2. Premessa 3. Assetto organizzativo 4. Oggetto della gara

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA SAN CARLO Via Potito Petrone 85100 Potenza - Tel. 0971-61 11 11 Codice Fiscale e Partita IVA 01186830764

AZIENDA OSPEDALIERA SAN CARLO Via Potito Petrone 85100 Potenza - Tel. 0971-61 11 11 Codice Fiscale e Partita IVA 01186830764 Unità Operativa: Sistema Informativo Ospedaliero Tel. 0971 612582 Fax 0971-613115 e mail: sio.segreteria@ospedalesancarlo.it OGGETTO: Fornitura del Sistema RIS/PACS Regionale: chiarimenti. CHIARIMENTI

Dettagli

1. Non è prevista la ricerca dei PCB sui 341 campioni di suolo a meno del caso previsto nel Capitolato Tecnico a pag. 53 e riportato in precedenza.

1. Non è prevista la ricerca dei PCB sui 341 campioni di suolo a meno del caso previsto nel Capitolato Tecnico a pag. 53 e riportato in precedenza. Quesito 1: Si chiede : se sui 341 campioni di suolo debbano essere ricercati i PCB; se sui 13 campioni di top-soil debbano essere ricercati i PCB; se i PCB debbano essere ricercati in alta risoluzione;

Dettagli

Quesito 1. Risposta 1. a) le società in A.T.I. con i seguenti requisiti possono partecipare?

Quesito 1. Risposta 1. a) le società in A.T.I. con i seguenti requisiti possono partecipare? Quesito 1 a) le società in A.T.I. con i seguenti requisiti possono partecipare? Società Requisiti Società Capogruppo nell ultimo triennio (2006/2007/2008) in ciascuno degli anni almeno un fatturato pari

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA S. MARIA DELLA MISERICORDIA DI UDINE

AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA S. MARIA DELLA MISERICORDIA DI UDINE Procedura aperta ad unico e definitivo incanto per l affidamento, con il criterio dell OEPV, di: CONTRATTO APERTO TRIENNALE PER L ESECUZIONE DI LAVORI DI MANUTENZIONE DI TIPO ELETTRICO, TELEFONICO, TRASMISSIONE

Dettagli

Bando di gara per il noleggio quinquennale di un sistema di copiatura e SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE

Bando di gara per il noleggio quinquennale di un sistema di copiatura e SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE Bando di gara per il noleggio quinquennale di un sistema di copiatura e stampa digitale per il centro stampa comunale. SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione, indirizzi e punti di

Dettagli

Bando di gara Servizi di pubblica utilità

Bando di gara Servizi di pubblica utilità Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea Info e formulari on-line: http://simap.ted.europa.eu Bando di gara Servizi di pubblica utilità Direttiva 2014/25/UE Sezione I: Ente aggiudicatore

Dettagli

I-San Donato Milanese: Gas naturale 2011/S 140-233125 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture

I-San Donato Milanese: Gas naturale 2011/S 140-233125 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:233125-2011:text:it:html I-San Donato Milanese: Gas naturale 2011/S 140-233125 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI Forniture SEZIONE I: ENTE

Dettagli

I-Palermo: Servizi finanziari e assicurativi 2012/S 226-372311. Bando di gara. Servizi

I-Palermo: Servizi finanziari e assicurativi 2012/S 226-372311. Bando di gara. Servizi 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:372311-2012:text:it:html I-Palermo: Servizi finanziari e assicurativi 2012/S 226-372311 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE Sezione

Dettagli

PROCEDURA DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI SISTEMI ANALITICI ATTI ALLA DETERMINAZIONE DELLA VELOCITA DI ERITROSEDIMENTAZIONE (VES)

PROCEDURA DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI SISTEMI ANALITICI ATTI ALLA DETERMINAZIONE DELLA VELOCITA DI ERITROSEDIMENTAZIONE (VES) ALLEGATO B PROCEDURA DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI SISTEMI ANALITICI ATTI ALLA DETERMINAZIONE DELLA VELOCITA DI ERITROSEDIMENTAZIONE (VES) CAPITOLATO TECNICO OGGETTO Il presente Capitolato

Dettagli

I-Casale Monferrato: Raccolta, trasporto e smaltimento di rifiuti ospedalieri 2011/S 153-254787 BANDO DI GARA. Servizi

I-Casale Monferrato: Raccolta, trasporto e smaltimento di rifiuti ospedalieri 2011/S 153-254787 BANDO DI GARA. Servizi 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:254787-2011:text:it:html I-Casale Monferrato: Raccolta, trasporto e smaltimento di rifiuti ospedalieri 2011/S 153-254787 BANDO DI GARA

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di manutenzione e riparazione di software 2014/S 090-156740. Bando di gara. Forniture

Italia-Roma: Servizi di manutenzione e riparazione di software 2014/S 090-156740. Bando di gara. Forniture 1/7 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:156740-2014:text:it:html Italia-Roma: Servizi di manutenzione e riparazione di software 2014/S 090-156740 Bando di gara Forniture Direttiva

Dettagli

RISPOSTA QUESITO 4) RISPOSTA raggruppamento orizzontale raggruppamento verticale indicato nell offerta QUESITO 5) RISPOSTA No

RISPOSTA QUESITO 4) RISPOSTA raggruppamento orizzontale raggruppamento verticale  indicato nell offerta QUESITO 5) RISPOSTA No QUESITO 1) Per la partecipazione alla gara per la gestione del centro cottura Pescetti, ipotizziamo la costituzione di un ATI orizzontale, in cui: 1. L impresa A che è una società di ristorazione ha requisiti

Dettagli

COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA ART. 1

COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA ART. 1 COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA Il responsabile dell Area Servizi Sociali rende noto che questo Comune intende procedere all appalto del servizio in oggetto:

Dettagli

ASSESSORATO DEGLI AFFARI GENERALI, PERSONALE E RIFORMA DELLA REGIONE

ASSESSORATO DEGLI AFFARI GENERALI, PERSONALE E RIFORMA DELLA REGIONE PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DIGITALIZZAZIONE, INDICIZZAZIONE E GESTIONE INFORMATIZZATA DEI FASCICOLI DEL PERSONALE DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA - CODICE CIG DI GARA 059271972F

Dettagli

Quesito n. 2. Autorità ATO dei Rifiuti Comunità di Ambito Toscana Sud

Quesito n. 2. Autorità ATO dei Rifiuti Comunità di Ambito Toscana Sud Quesito n. 1 In risposta al precedente quesito in cui venivano richiesti chiarimenti riguardo alla ripartizione del possesso dei requisiti tecnico organizzativi relativi alla gestione del servizio tra

Dettagli

QUESITO Si chiede conferma che, ai fini della partecipazione alla gara, non è prevista l effettuazione di un

QUESITO Si chiede conferma che, ai fini della partecipazione alla gara, non è prevista l effettuazione di un nell ipotesi che lo scrivente consorzio partecipi avvalendosi di altra impresa per il possesso di requisiti tecnico professionali (per servizi prestati con buon esito nella categoria portierato), e necessario

Dettagli

Allegato E al Decreto n. 17 del 23.02.2016 pag. 1/5

Allegato E al Decreto n. 17 del 23.02.2016 pag. 1/5 Allegato E al Decreto n. 17 del 23.02.2016 pag. 1/5 R E G I O N E V E N E T O Segreteria Regionale per la Sanità Coordinamento Regionale Acquisti per la Sanità * * * * * * LOTTO N. 2 FORNITURA DI SISTEMI

Dettagli

PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RISCOSSIONE TRIBUTI CON

PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RISCOSSIONE TRIBUTI CON Direzione Centrale Amministrazione, Pianificazione e Controllo Settore Logistica e fornitori Ufficio Gare e Contenzioso Roma, 13 maggio 2014 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RISCOSSIONE

Dettagli

1. CREAZIONE PASSOE 1.1. SELEZIONE RUOLO

1. CREAZIONE PASSOE 1.1. SELEZIONE RUOLO 1. CREAZIONE PASSOE Ogni Operatore Economico che vuole partecipare ad una procedura di gara deve creare il proprio PASS OE. L Operatore Economico, preventivamente registrato e profilato a sistema, deve

Dettagli

Le manifestazioni di interesse hanno il solo scopo di comunicare all APT Basilicata la disponibilità ad essere invitati a presentare offerte.

Le manifestazioni di interesse hanno il solo scopo di comunicare all APT Basilicata la disponibilità ad essere invitati a presentare offerte. AVVISO MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA IN ECONOMIA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI REALIZZAZIONE PORTALE TURISTICA.COM INFORMAZIONI GENERALI L APT Basilicata, intende

Dettagli

INVITO A PARTECIPARE ALLA PROCEDURA DI GARA

INVITO A PARTECIPARE ALLA PROCEDURA DI GARA INVITO A PARTECIPARE ALLA PROCEDURA DI GARA Oggetto: Gara d appalto con procedura aperta per l affidamento della fornitura di energia elettrica e gas naturale per le sedi dell Istituto Universitario Europeo.

Dettagli

ARCHIVIO CENTRALIZZATO AMMINISTRAZIONE GENERALE

ARCHIVIO CENTRALIZZATO AMMINISTRAZIONE GENERALE AFFIDAMENTO, PREVIA ACQUISIZIONE DELLA PROGETTAZIONE DEFINITIVA IN SEDE DI OFFERTA, DELLA PROGETTAZIONE ESECUTIVA COMPRENSIVA DEL COORDINAMENTO SICUREZZA IN PROGETTAZIONE, ESECUZIONE LAVORI E FORNITURA

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 23 DEL 23 APRILE 2007

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 23 DEL 23 APRILE 2007 DECRETO DIRIGENZIALE N. 40 del 29 marzo 2007 AREA GENERALE DI COORDINAMENTO ECOLOGIA, TUTELA DELL'AMBIENTE, DISIN- QUINAMENTO, PROTEZIONE CIVILE SETTORE PROGRAMMAZIONE INTERVENTI DI PROTE- ZIONE CIVILE

Dettagli

REGIONE LAZIO AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE FROSINONE

REGIONE LAZIO AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE FROSINONE OGGETTO: Gara, procedura aperta, per l affidamento, per tre anni, del servizio Di gestione Asilo Nido presso i Presidi Ospedalieri Aziendali di Pontecorvo e Sora. Chiarimenti forniti a seguito di quesiti

Dettagli

I-Roma: Servizi informatici: consulenza, sviluppo di software, Internet e supporto 2012/S 6-009156. Bando di gara. Servizi

I-Roma: Servizi informatici: consulenza, sviluppo di software, Internet e supporto 2012/S 6-009156. Bando di gara. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:9156-2012:text:it:html I-Roma: Servizi informatici: consulenza, sviluppo di software, Internet e supporto 2012/S 6-009156 Bando di gara

Dettagli

SUPPORTO NECESSARIA AL RILASCIO DELLA CARTA D IDENTITÀELETTRONICA

SUPPORTO NECESSARIA AL RILASCIO DELLA CARTA D IDENTITÀELETTRONICA PROCEDURA RISTRETTA PER LA FORNITURA IN NOLEGGIO DI PERSONALCOMPUTER, STAMPANTI, LETTORI SMART CARD NONCHÉ PER LA PRESTAZIONE DI SERVIZI DI LOGISTICA, STAGING, INSTALLAZIONE, ATTIVAZIONE, MANUTENZIONE

Dettagli

Lombardia Informatica S.p.A. Bando di gara d appalto

Lombardia Informatica S.p.A. Bando di gara d appalto Lombardia Informatica S.p.A. Bando di gara d appalto I.1) Denominazione indirizzi e punti di contatto: Lombardia Informatica S.p.A., Funzione Acquisti e Affari Generali, Via Taramelli n. 26, 20124, Milano,

Dettagli

SEZIONE E CONTRATTO DI CONTO DEPOSITO

SEZIONE E CONTRATTO DI CONTO DEPOSITO SEZIONE E CONTRATTO DI CONTO DEPOSITO Procedura aperta per la Fornitura di materiali per Osteosintesi - Distretto Collo/Femore occorrenti alle AA.SS.LL., EE.OO. e I.R.CC.S. della Regione Liguria N. gara

Dettagli

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA Allegato 2 Offerta Tecnica Pag. 1 di 10 ALLEGATO 2 - OFFERTA TECNICA La busta B - Gara a procedura aperta ai sensi del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i per l affidamento dei servizi per

Dettagli

Area Affari Generali e Istituzionali Staff di Area/Responsabile

Area Affari Generali e Istituzionali Staff di Area/Responsabile Area Affari Generali e Istituzionali Staff di Area/Responsabile Comune di Calenzano - Piazza Vittorio Veneto, 12, 50041 CALENZANO (FI) - Telefono 055/88331 - Telefax 055/8833232 e-mail:aagg@comune.calenzano.fi.it

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA, MANUTENZIONE DELLE AREE VERDI E FACCHINAGGIO QUESITI E RELATIVE RISPOSTE SECONDA PARTE

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA, MANUTENZIONE DELLE AREE VERDI E FACCHINAGGIO QUESITI E RELATIVE RISPOSTE SECONDA PARTE REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato Enti Locali, Finanze e Urbanistica Direzione generale enti locali e finanze Servizio provveditorato PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA,

Dettagli

Italia-Roma: Servizi generali di consulenza gestionale 2015/S 149-275817. Bando di gara. Servizi

Italia-Roma: Servizi generali di consulenza gestionale 2015/S 149-275817. Bando di gara. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:275817-2015:text:it:html Italia-Roma: Servizi generali di consulenza gestionale 2015/S 149-275817 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO Appalto per la fornitura di cancelleria, oggettistica per ufficio e carta per fotocopie e buste. DISCIPLINARE DI GARA Il presente disciplinare di gara, che costituisce

Dettagli

QUESITO TESTO RISPOSTA

QUESITO TESTO RISPOSTA QUESITO TESTO RISPOSTA All art. 16.1 Offerta tecnica del capitolato d oneri è richiesta una relazione tecnica contenente, oltre i vari elementi necessari per desumere il servizio offerto, nella sez. a)

Dettagli

Consorzio per l AREA di ricerca scientifica e tecnologica di Trieste. BANDO DI GARA D APPALTO CIG 6143184BCC

Consorzio per l AREA di ricerca scientifica e tecnologica di Trieste. BANDO DI GARA D APPALTO CIG 6143184BCC Consorzio per l AREA di ricerca scientifica e tecnologica di Trieste. BANDO DI GARA D APPALTO CIG 6143184BCC SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto:

Dettagli

DISCIPLINARE PER IL FUNZIONAMENTO DELLA CENTRALE ACQUISTI DELLA GIUNTA REGIONALE DELLA CAMPANIA. Art 1. Oggetto

DISCIPLINARE PER IL FUNZIONAMENTO DELLA CENTRALE ACQUISTI DELLA GIUNTA REGIONALE DELLA CAMPANIA. Art 1. Oggetto DISCIPLINARE PER IL FUNZIONAMENTO DELLA CENTRALE ACQUISTI DELLA GIUNTA REGIONALE DELLA CAMPANIA. Art 1 Oggetto Il presente disciplinare regolamenta le modalità di funzionamento della Centrale Acquisti

Dettagli

Unione Europea BANDO DI GARA

Unione Europea BANDO DI GARA Unione Europea BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Indirizzo postale: Piazza San Pio X, 9 Città: Andria Codice postale:70031 Paese:

Dettagli

Linee guida per la gestione degli IPR relativi al software di cui al Progetto 4 Flight

Linee guida per la gestione degli IPR relativi al software di cui al Progetto 4 Flight Linee guida per la gestione degli IPR relativi al software di cui al Progetto 4 Flight Definizioni: Software significa: l insieme degli oggetti prodotti dalle attività svolte in tutte le fasi del ciclo

Dettagli

AREA TECNICA SETTORE GRANDI INFRASTRUTTURE

AREA TECNICA SETTORE GRANDI INFRASTRUTTURE AREA TECNICA SETTORE GRANDI INFRASTRUTTURE SERVIZIO DI ARCHITETTURA E INGEGNERIA: PROGETTAZIONE PRELIMINARE DELLE OPERE DI REALIZZAZIONE DELLE GALLERIE E DEGLI IMPIANTI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE STRADALE

Dettagli

Italia-Sassari: Distributori automatici di prodotti 2014/S 038-063110. Bando di gara. Servizi

Italia-Sassari: Distributori automatici di prodotti 2014/S 038-063110. Bando di gara. Servizi 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:63110-2014:text:it:html Italia-Sassari: Distributori automatici di prodotti 2014/S 038-063110 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 52/15 DEL 23.12.2014

DELIBERAZIONE N. 52/15 DEL 23.12.2014 Oggetto: Assegnazione intero "Capannone officine" presso i locali CRFP ex CISAPI di Cagliari alla Direzione generale per la Comunicazione - Servizio Comunicazione Istituzionale, Trasparenza e Coordinamento

Dettagli

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI UFFICIO NAZIONALE PER IL SERVIZIO CIVILE

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI UFFICIO NAZIONALE PER IL SERVIZIO CIVILE PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI UFFICIO NAZIONALE PER IL SERVIZIO CIVILE Si fornisce qui di seguito risposta a quesiti formulati da società interessate alla gara europea riguardante l affidamento,

Dettagli

Con riferimento all oggetto ed a riscontro delle richieste di chiarimenti pervenute a questa Società si osserva quanto segue.

Con riferimento all oggetto ed a riscontro delle richieste di chiarimenti pervenute a questa Società si osserva quanto segue. Torino, lì 21 ottobre 2013 Ai soggetti interessati Prot. n. 10250 Oggetto: Procedura aperta per l affidamento della progettazione esecutiva e della realizzazione di tutti i lavori e forniture necessari

Dettagli

Modello di certificazione esecuzione prestazioni ai sensi dell art. 42, comma 3 bis del D. Lgs. 163/2006

Modello di certificazione esecuzione prestazioni ai sensi dell art. 42, comma 3 bis del D. Lgs. 163/2006 DOCUMENTO DI CONSULTAZIONE Modello di certificazione esecuzione prestazioni ai sensi dell art. 42, comma 3 bis del D. Lgs. 163/2006 Il Decreto Legge n. 70/2011 convertito nella Legge 12 luglio 2011, n.

Dettagli

Unità Operativa Complessa Appalti e Forniture Tel. 091.7808725 Fax. 091.7808394

Unità Operativa Complessa Appalti e Forniture Tel. 091.7808725 Fax. 091.7808394 Azienda Ospedaliera OSPEDALI RIUNITI VILLA SOFIA CERVELLO Legge Regionale n.5 del 14/04/2009 Sede Legale Viale Strasburgo n.233 90146 Palermo -Tel 0917801111 - P.I.05841780827 Unità Operativa Complessa

Dettagli

Città di La Maddalena

Città di La Maddalena Città di La Maddalena Provincia di Olbia Tempio Area Amministrativa Settore Cultura, Pubblica Istruzione e Sport www.comune.lamaddalena.ot.it dirigente.malu@comunelamaddalena.it BANDO DI GARA PER LA GESTIONE

Dettagli

Identificazione automatica nella logistica sanitaria: leva di miglioramento organizzativo e riduzione dei rischi derivanti da errata somministrazione

Identificazione automatica nella logistica sanitaria: leva di miglioramento organizzativo e riduzione dei rischi derivanti da errata somministrazione Identificazione automatica nella logistica sanitaria: leva di miglioramento organizzativo e riduzione dei rischi derivanti da errata somministrazione Milano, 23 Febbraio 2012 Dott. Alessandro Pacelli Partner

Dettagli

RISPOSTA A RICHIESTA DI INFORMAZIONI COMPLEMENTARI N. 1

RISPOSTA A RICHIESTA DI INFORMAZIONI COMPLEMENTARI N. 1 RISPOSTA A RICHIESTA DI INFORMAZIONI COMPLEMENTARI N. 1 D.1 Con riferimento alla gara in oggetto, sono pervenuti i seguenti quesiti: per la seguente gara puo' essere applicato quanto previsto dall'articolo

Dettagli

QUESITI aggiornati al 16 ottobre 2012

QUESITI aggiornati al 16 ottobre 2012 ASSESSORADU DE SU TRABALLU, FORMATZIONE PROFESSIONALE, COOPERATZIONE E SEGURÀNTZIA SOTZIALE ASSESSORATO DEL LAVORO, FORMAZIONE PROFESSIONALE,COOPERAZIONE E SICUREZZA SOCIALE Direzione Generale Servizio

Dettagli

ex LSU/ATA: dai 4 Consorzi alla Gara CONSIP

ex LSU/ATA: dai 4 Consorzi alla Gara CONSIP 1 In questo primo vademecum cercheremo di chiarire e semplificare alcuni passaggi contenuti nella Gara CONSIP bandita dal Ministero dell Economia e dal Ministero dell Istruzione in merito al servizio di

Dettagli

ISTRUZIONE OPERATIVA SISTEMA ACQUISTI ON LINE ACI. Premesso:

ISTRUZIONE OPERATIVA SISTEMA ACQUISTI ON LINE ACI. Premesso: ISTRUZIONE OPERATIVA SISTEMA ACQUISTI ON LINE ACI Premesso: a) che oggetto della presente Istruzione Operativa Sistema Acquisti on line ACI sono le modalità operative per l abilitazione e la partecipazione

Dettagli

AVVISO RISPOSTE AI CHIARIMENTI RICHIESTI DAI CONCORRENTI

AVVISO RISPOSTE AI CHIARIMENTI RICHIESTI DAI CONCORRENTI PROCEDURA APERTA FINALIZZATA ALL ACQUISIZIONE DEL SERVIZIO DI VIGILANZA ARMATA, CUSTODIA-PORTIERATO E ALTRI SERVIZI PER LE SEDI E GLI IMMOBILI DELLA REGIONE LAZIO AVVISO RISPOSTE AI CHIARIMENTI RICHIESTI

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Bando di gara Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice I.

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Bando di gara Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice I. MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Bando di gara Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto MINISTERO DELLA DIFESA - DIREZIONE

Dettagli

Provincia di Livorno POLIZIA MUNICIPALE GESTIONE ASSOCIATA Comuni di Castagneto Carducci e Bibbona

Provincia di Livorno POLIZIA MUNICIPALE GESTIONE ASSOCIATA Comuni di Castagneto Carducci e Bibbona AFFIDAMENTO IN OUTSOURCING, PER LA DURATA DI ANNI 2 (DUE), DELL INSERIMENTO, STAMPA E POSTALIZZAZIONE DELLE CONTRAVVENZIONI AL CODICE DELLA STRADA INCLUSA L ATTIVITA DI RISCOSSIONE ORDINARIA DELLE STESSE.

Dettagli

I-Roma: Macchine contabanconote 2011/S 152-253197 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture

I-Roma: Macchine contabanconote 2011/S 152-253197 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:253197-2011:text:it:html I-Roma: Macchine contabanconote 2011/S 152-253197 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI Forniture SEZIONE I: ENTE

Dettagli

COMUNE DI UDINE - BANDO DI GARA

COMUNE DI UDINE - BANDO DI GARA COMUNE DI UDINE - BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione ufficiale: Comune di Udine; Indirizzo postale: Via Lionello n. 1; Città: Udine; Codice postale: 33100; Paese:

Dettagli

Bando di gara per la fornitura di energia elettrica. PG 12085824 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE

Bando di gara per la fornitura di energia elettrica. PG 12085824 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE Bando di gara per la fornitura di energia elettrica. PG 12085824 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Comune di Trieste, piazza dell Unità d Italia

Dettagli

I-Torino: Servizi sanitari e di assistenza sociale 2012/S 120-199460. Bando di gara. Servizi

I-Torino: Servizi sanitari e di assistenza sociale 2012/S 120-199460. Bando di gara. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:199460-2012:text:it:html I-Torino: Servizi sanitari e di assistenza sociale 2012/S 120-199460 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE

Dettagli

OGGETTO: Istanza di interpello ai sensi dell articolo 11 della legge n. 212 del 2000 - IVA Reverse charge Art. 17 comma 6 del D.P.R.

OGGETTO: Istanza di interpello ai sensi dell articolo 11 della legge n. 212 del 2000 - IVA Reverse charge Art. 17 comma 6 del D.P.R. RISOLUZIONE N.246/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 16 giugno 2008 OGGETTO: Istanza di interpello ai sensi dell articolo 11 della legge n. 212 del 2000 - IVA Reverse charge Art. 17 comma

Dettagli

SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DI AGENZIE DI PUBBLICITÀ E COMUNICAZIONE DISCIPLINARE

SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DI AGENZIE DI PUBBLICITÀ E COMUNICAZIONE DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DI AGENZIE DI PUBBLICITÀ E COMUNICAZIONE DISCIPLINARE Premessa - Descrizione delle forniture e dei servizi da appaltare mediante il sistema di qualificazione. ATAF S.p.A. intende

Dettagli

CIG 6125186762 CUP E29G10000140009 RISPOSTE AI QUESITI

CIG 6125186762 CUP E29G10000140009 RISPOSTE AI QUESITI DIREZIONE GENERALE DEGLI AFFARI GENERALI E DELLA SOCIETÀ DELL'INFORMAZIONE SERVIZIO DELL INNOVAZIONE, PROGETTAZIONE, GARE E CONTRATTI IN AMBITO ICT PROCEDURA APERTA PER LA PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 15538/931 DEL 24 settembre 2015

DETERMINAZIONE N. 15538/931 DEL 24 settembre 2015 DETERMINAZIONE N. 15538/931 DEL 24 settembre 2015 Oggetto: Procedura negoziata senza previa pubblicazione di un bando di gara ai sensi dell art. 57 comma 5 lett. b) del D.lgs 163/2006 per l affidamento

Dettagli

Chiarimenti-Quesiti richiesti in riferimento alla Gara per Appalto mediante procedura aperta per l affidamento dei servizi alle persone di cui alla

Chiarimenti-Quesiti richiesti in riferimento alla Gara per Appalto mediante procedura aperta per l affidamento dei servizi alle persone di cui alla Chiarimenti-Quesiti richiesti in riferimento alla Gara per Appalto mediante procedura aperta per l affidamento dei servizi alle persone di cui alla legge Regionale n 11 del 2007 e s.m.i. suddiviso in n

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Provincia di Padova EDILIZIA SCOLASTICA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Proposta n. 1692/2013 Determina n. 1535 del 03/06/2013 Oggetto: AVVIO PROCEDIMENTO STIPULA CONTRATTO APPALTO ESECUZIONE OPERE MANUTENZIONE

Dettagli

Corso di aggiornamento per coordinatori della sicurezza

Corso di aggiornamento per coordinatori della sicurezza Corso di aggiornamento per coordinatori della sicurezza TITOLO IV "Ruoli, responsabilità e sanzioni nel settore pubblico e privato Argomenti: - Principi contenuti nel «Codice degli appalti D.lgs 12 aprile

Dettagli

RICHIESTE DI CHIARIMENTI E RELATIVE RISPOSTE IV TRANCHE

RICHIESTE DI CHIARIMENTI E RELATIVE RISPOSTE IV TRANCHE Prot. 1737/2013 del 5 giugno 2013 RICHIESTE DI CHIARIMENTI E RELATIVE RISPOSTE IV TRANCHE DOMANDA N. 1 Con riferimento alla procedura in oggetto, siamo cortesemente a chiedere ulteriori precisazioni. Nel

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA DEI MEZZI D OPERA AZIENDALI DI PROPRIETA DELLA CENTRO SERVIZI AMBIENTE IMPIANTI SPA, MEDIANTE LA STIPULA DELL ACCORDO QUADRO

Dettagli

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA Allegato 2 Offerta Tecnica Pag. 1 di 9 ALLEGATO 2 - OFFERTA TECNICA La busta B - Gara a procedura aperta ai sensi del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i per l affidamento dei servizi per

Dettagli

I-Roma: Sviluppo di software per trattamento transazionale e software personalizzati 2009/S 114-165241 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI.

I-Roma: Sviluppo di software per trattamento transazionale e software personalizzati 2009/S 114-165241 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. 1/6 I-Roma: Sviluppo di software per trattamento transazionale e software personalizzati 2009/S 114-165241 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI Servizi SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI

Dettagli

RICHIESTE DI CHIARIMENTO DEL 04/08/2015

RICHIESTE DI CHIARIMENTO DEL 04/08/2015 GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI MANUTENZIONE CORRETTIVA ED EVOLUTIVA SULL AREA GESTIONALE (SISTEMA ESACE) DEL SISTEMA INFORMATIVO DI SACE CIG 6315997D98 RICHIESTE DI CHIARIMENTO

Dettagli

Allegato A. Linee guida per l affidamento di servizi alle cooperative sociali di inserimento lavorativo

Allegato A. Linee guida per l affidamento di servizi alle cooperative sociali di inserimento lavorativo Allegato A Linee guida per l affidamento di servizi alle cooperative sociali di inserimento lavorativo 1. Finalità ed oggetto delle Linee guida Al fine di riconoscere ed incentivare il ruolo delle cooperative

Dettagli

Il controllo di gestione nelle aziende che operano su commessa e l informativa di bilancio sui lavori in corso

Il controllo di gestione nelle aziende che operano su commessa e l informativa di bilancio sui lavori in corso Dipartimento Impresa Ambiente & Management Mirella Zito Il controllo di gestione nelle aziende che operano su commessa e l informativa di bilancio sui lavori in corso Copyright MMIX ARACNE editrice S.r.l.

Dettagli

I-Roma: Mobili per uffici 2011/S 34-056615 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture

I-Roma: Mobili per uffici 2011/S 34-056615 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:56615-2011:text:it:html I-Roma: Mobili per uffici 2011/S 34-056615 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI Forniture SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE

Dettagli

(in riferimento al Capitolato Speciale d Appalto paragrafo 7.1. pag. 10)

(in riferimento al Capitolato Speciale d Appalto paragrafo 7.1. pag. 10) Quesito 1 Si richiede di sapere se in caso di ATI o RTI queste stesse devono risultare già costituite all'atto della presentazione delle offerte, oppure è sufficiente, come di solito richiesto, l'impegno

Dettagli

I chiarimenti della gara sono visibili anche sul sito www.mef.gov.it sotto la dicitura Concorsi e Bandi - Gare in Corso e sul sito www.consip.it.

I chiarimenti della gara sono visibili anche sul sito www.mef.gov.it sotto la dicitura Concorsi e Bandi - Gare in Corso e sul sito www.consip.it. Oggetto: Gara per l affidamento dei servizi per la manutenzione ed evoluzione del sistema informativo Servizi On Line nell ambito del Sistema Informativo della Corte dei conti - ID 640 I chiarimenti della

Dettagli

Domanda 1 In riferimento alle attività di Manifestazioni e Eventi, si chiede cortesemente di voler chiarire quanto segue:

Domanda 1 In riferimento alle attività di Manifestazioni e Eventi, si chiede cortesemente di voler chiarire quanto segue: Domanda 1 In riferimento alle attività di Manifestazioni e Eventi, si chiede cortesemente di voler chiarire quanto segue: 1.1) articolo 1, attività da svolgere, pag. 7 punto 2 del capitolato tecnico si

Dettagli

I-Verona: Antibatterici per uso sistemico 2010/S 50-073932 BANDO DI GARA. Forniture

I-Verona: Antibatterici per uso sistemico 2010/S 50-073932 BANDO DI GARA. Forniture 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:73932-2010:text:it:html I-Verona: Antibatterici per uso sistemico 2010/S 50-073932 BANDO DI GARA Forniture SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE

Dettagli

Italia-Roma: Servizi generali di consulenza gestionale 2015/S 138-254819. Bando di gara. Servizi

Italia-Roma: Servizi generali di consulenza gestionale 2015/S 138-254819. Bando di gara. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:254819-2015:text:it:html Italia-Roma: Servizi generali di consulenza gestionale 2015/S 138-254819 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE

Dettagli

SISTEMA INFORMATIVO DI ACCESSIBILITA DIGITALE DEL DISTRETTO

SISTEMA INFORMATIVO DI ACCESSIBILITA DIGITALE DEL DISTRETTO 1 2 3 Integrazione con il sistema di booking del Distretto Si chiede di fornire le caratteristiche tecniche del sistema di booking con particolare riferimento alle modalità di integrazione. Non è possibile

Dettagli

I-Roma: Gas naturale 2010/S 189-289311 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture

I-Roma: Gas naturale 2010/S 189-289311 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:289311-2010:text:it:html I-Roma: Gas naturale 2010/S 189-289311 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI Forniture SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE

Dettagli

Autorità Nazionale Anticorruzione

Autorità Nazionale Anticorruzione Parere n.62 del 28-30/4/2015 PREC 29/15/S Autorità Nazionale Anticorruzione OGGETTO: Istanza di parere per la soluzione delle controversie ex art. 6, comma 7, lettera n), del d.lgs. 163/2006 presentata

Dettagli

Chiarimenti. Oggetto : Gara europea per l appalto del Progetto per la realizzazione di una Sala Integrazione e Testing

Chiarimenti. Oggetto : Gara europea per l appalto del Progetto per la realizzazione di una Sala Integrazione e Testing Funzione Acquisti Oggetto : Gara europea per l appalto del Progetto per la realizzazione di una Sala Integrazione e Testing Chiarimenti Con riferimento alla gara in oggetto ed in relazione alle richieste

Dettagli