RASSEGNA STAMPA. 22 luglio Sommario: Rassegna Associativa. Rassegna Sangue e Emoderivati

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RASSEGNA STAMPA. 22 luglio 2013. Sommario: Rassegna Associativa. Rassegna Sangue e Emoderivati"

Transcript

1 RASSEGNA STAMPA 22 luglio 2013 Sommario: Rassegna Associativa 2 Rassegna Sangue e Emoderivati 14 Rassegna Medico-scientifica, politica sanitaria e terzo settore 16 Prime Pagine 23

2 Rassegna associativa FIDAS

3

4 IL PICCOLO (19 luglio) Sull Isola i donatori del Nordest Si terrà il 19 ottobre l incontro interregionale degli affiliati FIDAS Sarà Grado a ospitare il prossimo autunno, esattamente il 20 ottobre, il primo congresso mandamentale dell'associazione donatori volontari di sangue di Gorizia mentre il giorno prima, il 19, sempre sull Isola ci sarà l'incontro interregionale per il Nordest di tutte le associazioni federate aderenti alla Fidas del Friuli Venezia Giulia e del Veneto. Un'investitura importante, quella per la comunità di Grado, che il presidente dell'advs di Gorizia, Feliciano Medeot, ha scelto di comunicare nei giorni scorsi in un momento molto significativo, ovvero in occasione dell'approdo a Grado della barca a vela di Fidas Coast to Coast. Parliamo della bella iniziativa che, per promuovere il dono del sangue, prevede una sorta di giro d'italia in barca a vela, con il natante che è partito da Trieste a inizio luglio e sta navigando lungo le coste dell'adriatico per arrivare a Reggio Calabria il 27 luglio. L iniziativa ha ottenuto il sostegno della Guardia costiera e il patrocinio della Lega navale, del Centro nazionale sangue, della Società italiana medicina trasfusionale e immunoematologia e dell Associazione nazionale comuni italiani). Gode inoltre del contributo economico della Fondazione Carical e di Kedrion, azienda leader nella produzione di farmaci plasmaderivati. I donatori, infatti, provvedono anche alla disponibilità di plasma, la parte liquida del sangue, destinato al frazionamento industriale attraverso le procedure aferetiche e tramite la separazione del sangue donato. E in questo settore il Friuli Venezia Giulia vanta numeri importanti, visto che la nostra regione nel corso del 2012 ha complessivamente fornito ben 29mila chili di plasma destinato alla lavorazione farmaceutica. La baca a vela di Fidas, partita come detto da Trieste, ha fatto tappa a Grado nella mattinata dell'8 luglio, portando a bordo il presidente nazionale Aldo Ozino Caligaris ed alcuni volontari. Ha sostato per qualche ora nel porto di Grado, incontrando i donatori della sezione goriziana dell'advs, prima di ripartire verso Lignano. Ed è proprio qui che Medeot ha parlato dei prossimi importanti appuntamenti. «E' importante poi - ha detto - cge le donazioni non si fermino in estate ed è anche per questo che vogliamo continuare a sensibilizzare i donatori, e specialmente i giovani». Malgrado la crisi l'apporto dei donatori non è diminuita (nella sostanza) negli ultimi anni: nei primi sei mesi del 2013 le donazioni sono state 2714, solo una ventina in meno rispetto al dato del 2009, 14 in meno rispetto al Marco Bisiach

5 PIAZZASALENTO.IT (19 luglio) La barca a vela della Fidas a Gallipoli GALLIPOLI. E state con Fidas, anche l acqua fa buon sangue : recita così lo slogan del tour della solidarietà, condotto su due barche a vela e coast to coast, a cura della Federazione italiana associazioni donatori di sangue (Fidas). Martedì 23 luglio, toccherà al porto di Gallipoli dare il benvenuto alle due piccole imbarcazioni che hanno scelto il periodo più delicato, quello estivo, per sensibilizzare alla donazione del sangue. Insomma, la Fidas ci prova per mare e per terra a far capire l importanza di un gesto d amore verso il prossimo che non dovrebbe conoscere limiti spazio-temporali.

6 ALQAMAH (20 luglio) La FIDAS presenta Coast to Coast CASTELLAMMARE DEL GOLFO Anche Castellammare del Golfo tra i 41 porti toccati in tutta Italia dall evento FI- DAS Coast to Coast. La prima edizione di un evento che mira a sensibilizzare la cittadinanza sulla donazione del sangue che nell estate trova il suo momento più critico. Due barche a vela abbracceranno l Italia attraverso percorsi paralleli per incontrarsi a Reggio Calabria il 27 luglio in occasione della VII edizione della Traversata della Solidarietà. Alle ore 19:00 circa del 21/07/2013 una delle due barche attraccherà al porto di Castellammare del Golfo e, in quell occasione la FIDAS Alcamo ha organizzato un momento di accoglienza con il gruppo Ottoni Animati nel piazzale antistante il castello a Cala Marina.

7 IL GIORNALE DI SICILIA 19luglio2013

8

9 LA RIVIERA (20 luglio) Il tour della solidarietà fa tappa al porto di Roccella Giunge alla quarta edizione il Tour della solidarietà organizzato dalla Fidas, Federazione italiana Associazione donatori di sangue e dalla L.A.Do.S, Locride Associazione donatori sangue che con la collaborazione del Comune di Roccella Jonica, la Capitaneria di Porto, il Centro Diving Megale Hellas di Marina di Gioiosa Jonica e SUEM Elisoccorso di Locri, hanno organizzato la tappa presso il porto della cittadina jonica prevista per giorno 26 luglio. Il tour Coast to coast, noto per sensibilizzare la gente a donare il sangue, è partito con un imbarcazione dalla città di Imperia solcando tutte le coste italiane, da nord a sud, e facendo tappa nelle principali città costiere. La barca, che oggi si trova a Castellammare del Golfo, raggiungerà fra pochi giorni anche Roccella. Un programma ricco quello che si svolgerà per intero nell area del Porto delle Grazie: alle 10 è previsto l arrivo dell imbarcazione, per sensibilizzare la popolazione alla cultura della donazione del sangue, nel pomeriggio, alle 17 è prevista una grossa simulazione di soccorso mare-terra-cielo, organizzata dalla L.A.Do.S. A conclusione della giornata si esibirà il gruppo etno-popolare Gioia Popolare. Sarà una giornata ricca di appuntamenti e il coronamento sarà la premiazione dei membri dell associazione. Negli anni questi volontari sono riusciti a raggiungere un numero un numero importante di donazioni. Il giorno seguente la barca lascerà il porto per raggiungere Reggio Calabria dove per giorno 28 è prevista una grande novità: la traversata dello stretto a nuoto. Va riconosciuto il merito del presidente comprensoriale della L.A.Do.S., Filippo Tedesco, che da oltre venti anni regge con tenacia le sorti della associazione e che ha raggiunto traguardi importanti. L evento racchiude in sé tanto la voglia della Locride di dimostrare la propria generosità, contribuendo ad un atto di grande solidarietà quale la donazione del sangue, ma nello stesso sarà l occasione di un incontro per quanti amano stare insieme divertendosi e costruendo qualcosa di positivo. - See more at:

10 IL GIORNALE DI TRANI (20 luglio) VIDEO. Coast to coast sbarca a Trani con la barca a vela Savage. Esibizione di Stefano Scarpa Sabato 20 Luglio 2013 Le imbarcazioni della solidarietà targata FIDAS hanno raggiunto le coste delle regioni Marche, Lazio, Abruzzo e Puglia nelle ultime settimane. Lo scorso 18 luglio anche la nostra bella Trani è stata protagonista dell'evento accogliendo lo "sbarco" di Stefano Scarpa. Presso il molo Santa Lucia è giunta la «Savage», barca a vela targata destinata alla nostra città per l'evento «Coast to coast». Presente anche il presidente nazionale della Fidas, Aldo Ozino Caligaris, oltre a rappresentanti fidas regionali e locali ed autorità comunali. Sotto il video dell esibizione di Stefano Scarpa, testimonial nazionale Fidas.

11 SASSILIVE.IT (20luglio) Fidas coast to coast a Policoro il 24 luglio Farà tappa a Policoro, mercoledì 24 luglio, Savage la Barca della Solidarietà, per la prima edizione del Fidas coast to coast. E la traversata estiva della Federazione Italiana Associazioni Donatori di Sangue, che a bordo di 2 barche a vela, farà tappa in 41 porti di 14 regioni italiane, con un unico scopo: sensibilizzare sulla donazione del sangue divulgando la cultura del dono volontario, anonimo, gratuito e associato. Savage è partita da Trieste, lo scorso 7 luglio, per percorrere mille miglia nautiche in tre settimane. Una barca a vela di 15 metri, con a bordo il presidente nazionale Aldo Ozino Caligaris e alcuni volontari provenienti da varie parti d Italia. Tappa finale: Reggio Calabria, il 27 luglio, dove i donatori di sangue provenienti da tutta la Penisola nuoteranno nello Stretto di Messina per la VII Traversata della Solidarietà. Il tutto attraverso il coinvolgimento di diversi attori del sistema sangue italiano, del mondo del volontariato e di quanti hanno voluto sostenere questa iniziativa, dalla judoka Rosalba Forciniti medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Londra a Stefano Scarpa, talentuoso vincitore di Italia s Got Talent, da Gabriele Cirilli a Maria Grazia Cucinotta, ai protagonisti di Un posto al sole. L iniziativa ha ottenuto il sostegno della Guardia Costiera e il patrocinio della Lega Navale, del Centro Nazionale Sangue, della SIMTI (Società Italiana Medicina Trasfusionale ed Immunoematologia) e dell ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani). Gode inoltre del contributo e il supporto di Kedrion, azienda leader nella produzione di farmaci plasmaderivati e della Fondazione Carical. (Cassa di Risparmio di Calabria e Lucania). Le videocamere della Facoltà di Scienze della Comunicazione dell Università Pontificia Salesiana di Roma riprendono le varie iniziative che si susseguono lungo lo stivale. In particolare, per quanto riguarda Policoro, il programma prevede l arrivo dei partecipanti alle ore 9,30 presso il Centro Velico Lucano di Policoro; il gazebo informativo sulla spiaggia per conoscere meglio la donazione del sangue; il torneo di beachvolley. Alle ore 19,00 è previsto l arrivo della Barca della Solidarietà ; a seguire lo spettacolo delle Torri Umane di Irsina e per concludere la serata sarà allietata con musica live. Così commenta questa importante ed esclusiva iniziativa il presidente regionale FIDAS Paolo ETTORRE: La tappa nazionale della regata della solidarietà FIDAS giunge a Policoro in un momento particolare per gli eventi di FIDAS Basilicata, in quanto è inserita nella campagna di sensibilizzazione al dono del sangue che viene effettuata ogni anno sulle spiagge del metapontino. L evento coinvolgerà duecento donatori e volontari, in gran parte giovani, che animeranno la giornata. Ad essi si uniranno gli ospiti del Circolo velico di Policoro a cui va il nostro ringraziamento per la disponibilità ad accogliere la barca FIDAS che arriverà da Gallipoli. L augurio è di riuscire a sensibilizzare tanta gente per avvicinarli al mondo della donazione di sangue. Il vice presidente nazionale Antonio Bronzino aggiunge: Nel corso del 2012 i donatori FIDAS hanno contribuito al raggiungimento del fabbisogno nazionale di sangue ed emocomponenti con unità, assicurando la riuscita dei 9000 eventi trasfusionali quotidiani a favore dei cittadini del nostro Paese. Tuttavia per confermare l equilibrio raggiunto in Italia afferma- occorre intraprendere ulteriori iniziative di coinvolgimento della popolazione e in particolare delle nuove generazioni che dovranno garantire anche in futuro il mantenimento e il miglioramento dei risultati ottenuti. Allo stesso modo bisogna coinvolgere più donne e più -nuovi italiani. La FIDAS è impegnata in questa campagna di sensibilizzazione, unica in Italia, che coinvolge tutte le regioni e promuove sana alimentazione e corretti stili di vita. Attraverso il sito fidas.it e i social network si possono seguire in tempo reale i percorsi delle due imbarcazioni, gli incontri, i momenti di festa, gli interventi degli ospiti e tutto il dietro le quinte di questa grande avventura.

12 JONICANOTIZIE.IT (21 luglio) Policoro: Fidas coast to coast fa tappa al circolo velico lucano il 24 luglio Farà tappa a Policoro, mercoledì 24 luglio, Savage la Barca della Solidarietà, per la prima edizione del Fidas coast to coast. E la traversata estiva della Federazione Italiana Associazioni Donatori di Sangue - ricorda una nota dell'ufficio stampa della Fidas Basilicata - che a bordo di 2 barche a vela, farà tappa in 41 porti di 14 regioni italiane, con un unico scopo: sensibilizzare sulla donazione del sangue divulgando la cultura del dono volontario, anonimo, gratuito e associato. Savage è partita da Trieste, lo scorso 7 luglio, con a bordo il presidente nazionale Aldo Ozino Caligaris e alcuni volontari provenienti da varie parti d Italia. Per Policoro il programma prevede l arrivo dei partecipanti alle ore 9,30 presso il Centro Velico Lucano; il gazebo informativo sulla spiaggia per conoscere meglio la donazione del sangue; il torneo di beachvolley. Alle ore 19,00 è previsto l arrivo della Barca della Solidarietà ; a seguire lo spettacolo delle Torri Umane di Irsina e per concludere la serata sarà allietata con musica live. Così commenta questa importante iniziativa il presidente regionale Fidas Paolo Ettorre: L'evento coinvolgerà duecento donatori e volontari, in gran parte giovani, che animeranno la giornata. L'augurio è di riuscire a sensibilizzare tanta gente per avvicinarli al mondo della donazione di sangue." Il vice presidente nazionale Antonio Bronzino aggiunge: Occorre intraprendere ulteriori iniziative di coinvolgimento della popolazione e in particolare delle nuove generazioni che dovranno garantire anche in futuro il mantenimento e il miglioramento dei risultati ottenuti.(bas)

13 IL GAZZETTINO Sabato 20 Luglio 2013 POJANA - Anche il Vicentino quest'estate avrà la sua Notte della Taranta: stasera, nell'ambito della XII edizione del Luglio Pojanese, avrà luogo in Villa Pojana la serata «Pizzica e tarantelle, canti di lotta e d'amore dal sud Italia», con protagonista il gruppo leccese dei Briganti che porteranno in terra berica la musica e i balli tipici del Salento, la pizzica, la taranta e la tammuriata, accompagnandosi con gli strumenti tradizionali quali l'organetto, la zampogna, chitarra battente, ciaramella e percussioni etniche e con una danzatrice solista sul palco. L'evento è nato su iniziativa della locale Fidas. «Lo scorso aprile - spiega il presidente della Zona 10 Area Berica di Fidas Vicenza, Alessandro Romagna - una quarantina di soci hanno rivissuto il gemellaggio tra Fidas Vicenza e Fidas Leccese, commemorando il trentennale di uno storico evento del 1983 quando oltre 700 donatori di sangue vicentini raggiunsero la Puglia per una straordinaria emergenza sangue. Nacque una splendida amicizia che ancora oggi è forte e viva». I rappresentanti della Zona 10, di ritorno dal gemellaggio, non vedevano l'ora di poter restituire agli amici leccesi la splendida esperienza vissuta nella loro terra, con un assaggio del Vicentino. Ed ecco allora l'appuntamento con la taranta, a Villa Pojana in via del Castello a Pojana Maggiore alle 21. Davide Golin

14 Rassegna sangue e emoderivati

15 NOODLS.COM (19 luglio) "CERTIFICATO DI QUALITÀ" PER IL PROGRAMMA TRAPIANTI DI STAMINALI EMOPOIETICHE DEL GEMELLI GRAZIE A QUESTO PROGRAMMA, ATTIVO DAL 1986 PRESSO L'UNITÀ OPERATIVA DI EMATOLOGIA DEL POLICLINICO UNIVERSI- TARIO. ESEGUITI GIÀ OLTRE 1000 TRAPIANTI DI CELLULE STAMINALI EMOPOIETICHE SU PAZIENTI CON VARI TIPI DI PATOLOGIE DEL SANGUE IN GRAN PARTE TUMORALI, LEUCEMIE, LINFOMI E MIELOMI, SINDROMI MIELO- DISPLASTICHE. ROMA, 19 LUGLIO IL "PROGRAMMA TRAPIANTI DI CELLULE STAMINALI EMOPOIETICHE" ATTIVO AL POLI- CLINICO UNIVERSITARIO A. GEMELLI DI ROMA HA RICEVUTO IL "CERTIFICATO DI QUALITÀ" DA PARTE DELL'OR- GANO INTERNAZIONALE DEPUTATO, LA JOINT ACCREDITATION COMMITTEE ISCT EBMT (JACIE), UNA STRUTTURA NON PROFIT CREATA CON LO SCOPO DI PROMUOVERE STANDARD DI ECCELLENZA NEL CAMPO DELLE CELLULE STAMI- NALI EMOPOIETICHE, FONDATA DALL'INTERNATIONAL SOCIETY FOR CELLULAR THERAPY (ISCT) E DALL'EUROPEAN GROUP FOR BLOOD AND MARROW TRANSPLANTATION (EBMT), LE DUE SOCIETÀ SCIENTIFICHE DI RIFERIMENTO IN EUROPA NEL CAMPO DEL TRAPIANTO DI CELLULE STAMINALI EMOPOIETICHE. DIRETTORE DEL "PROGRAMMA TRAPIANTI DI CELLULE STAMINALI EMOPOIETICHE" DEL POLICLINICO GEMELLI È IL PROFESSOR GIUSEPPE LEONE, ORDINARIO DI EMATOLOGIA DELL'UNIVERSITÀ CATTOLICA E DIRETTORE DELLA UNI- TÀ OPERATIVA COMPLESSA DI EMATOLOGIA DELL'OSPEDALE UNIVERSITARIO. FINO A OGGI SONO STATI ESEGUITI PIÙ DI 1000 TRAPIANTI DI STAMINALI EMOPOIETICHE CUI PIÙ DI UN TERZO ALLOGENICI CON LIVELLI DI SUC- CESSO PARI A QUELLI DEI MIGLIORI CENTRI INTERNAZIONALI. "L'accreditamento JACIE, che è stato ottenuto contestualmente all'altrettanto importante riconoscimento da parte del Centro Nazionale Trapianti del Ministero della Salute, è una garanzia per il paziente che deve sottoporsi a terapie così complesse ed è giusto - spiega il professor Leone - che solo tramite l'accreditamento JACIE i Centri Trapianti possano accedere alle banche di cellule staminali emopoietiche per eseguire trapianti da donatori non consanguinei". Il Programma attivo al Gemelli è stato accreditato per tutti i tipi di trapianti di cellule staminali emopoietiche dal più semplice, il trapianto autologo (il paziente riceve, dopo una chemioterapia ad alte dosi, le proprie cellule che sono state prelevate dal midollo e poi temporaneamente crio congelate) a quello più complesso, il trapianto allogenico da donatore non familiare eseguibile con cellule staminali emopoietiche prelevate dal midollo osseo o dal sangue periferico tramite aferesi o proveniente da sangue di cordone ombelicale crioconservato. Al Programma Trapianti del Gemelli ha dato un forte contributo anche il Servizio di Emotrasfusione del Policlinico abilitato alla raccolta, "manipolazione" e selezione delle cellule staminali prima di infonderle al paziente che ne ha bisogno. Ufficio stampa Roma Largo Francesco Vito, 1 - telefono [ protected] Gli Standards JACIE (Joint Accreditation Committee of ISCT and EBMT) sono concepiti per fornire linee guida per le strutture che sono coinvolte nella raccolta, manipolazione e utilizzo clinico delle cellule staminali emopoietiche nel campo del trapianto e della terapia cellulare. L'obiettivo principale degli Standard JACIE è di promuovere la qualità nel campo dell'attività clinica e di laboratorio, applicata al trapianto di cellule staminali e progenitori emopoietici. Lo scopo di JACIE è di creare un sistema standardizzato di accreditamento, ufficialmente riconosciuto in tutta Europa. Pertanto l'accreditamento JACIE rappresenta il mezzo attraverso il quale un centro può dimostrare di svolgere la propria attività a un elevato livello di competenza in ottemperanza a standard di eccellenza riconosciuti. "Naturalmente ricorda il professor Leone, questo accreditamento è frutto di una esperienza ormai quasi trentennale, che comincia con uno stage negli Stati Uniti a Seattle nel 1984 presso il Centro Trapianti del Fred Hutchinson Cancer Research Center diretto dal professor Donnal Thomas, premio Nobel della Medicina 1990". Presso il Centro Trapianti di Cellule Staminali Emopoietiche del Gemelli sono stati eseguiti più di 1000 trapianti di cui più di un terzo allogenici con livelli di successo pari a quelli dei migliori centri internazionali. "In questo momento conclude il professor Leone, l'obiettivo più ambizioso del Centro Trapianti di Cellule Staminali Emopoietiche del Gemelli è l'utilizzo del trapianto anche nel paziente anziano, in particolare nelle sindromi mielodisplastiche e nelle leucemie secondarie, relativamente frequenti nell'anziano e poco sensibili alle attuali terapie farmacologiche". Il Centro del Gemelli è Centro coordinatore di un progetto multicentrico nazionale che prevede l'uso iniziale dell'azacitidina, un farmaco riconosciuto attivo proprio nelle sindromi mielodisplastiche, seguito da una chemioterapia ad alte dosi con recupero della funzione emopoietica midollare con trapianto di cellule staminali emopoietiche da donatore.

16 Rassegna medico-scientifica e politica sanitaria

17

18

19

20

21

22 VITA.IT (19 luglio) Ecco perché il fundraising che funziona è quello divertente E di nuovo polemica, in Gran Bretagna, sui Chuggers, i dialogatori delle Ong che fanno fundraising in strada, invitando i passanti a diventare donatori. Questa volta la questione è sollevata dal Guardian che mette sotto accusa la modalità di comunicazione utilizzata dai dialogatori, colpevoli, secondo il quotidiano britannico, di essere poco creativi e di fare leva sul senso di colpa. Quando si fa fundraising bisogna stare attenti alle emozioni che si innescano nelle persone che approcciamo, scrive Indre Edland-Gryt, autore dell articolo e responsabile della comunicazione per un Ong norvegese, mostrare per l ennesima volta le condizioni di disagio estremo in cui vivono le comunità locali, non spingerà le persone ad interessarsene di più, tutt altro: molto probabilmente servirà solo a farle sentire peggio." E proprio il senso di colpa infatti, la reazione più comune che i dialogatori sembrano ottenere dalle persone. Ad affermarlo anche PFRA, la Public Fundraising Regulatory Association, l osservatorio britannico sul fundraising secondo cui, effettivamente, il solo fatto di chiedere una donazione per migliorare condizioni di vita altrui, presuppone che, chi viene avvicinato, si senta in dovere di contribuire alla causa e in colpa nel caso decida di rifiutarsi. La decisione di sostenere una campagna non deve essere istillata da sentimento negativo, come il disagio, spiega Edland-Gryt, perché se quello è ciò che spinge le persone a donare, allora sarà molto probabile che smetteranno, non appena sentiranno di aver fatto il proprio dovere. La PFRA in una recente ricerca ha studiato proprio questo fenomeno. Il fundraising Face to Face sembra essere la modalità più redditizia e più efficace di reclutamento di nuovi donatori eppure, il 50% delle persone che viene convinta ad offrire il proprio supporto ad una charity da un dialogatore smette di donare entro un anno. Essere avvicinati da un dialogatore provoca un rilascio di adrenalina ma non è l adrenalina che dobbiamo stimolare se vogliamo spingere le persone a donare. Scrive Gryt, Ciò di cui abbiamo bisogno sono le endorfine. Quando ridiamo e quando la nostra curiosità viene stimolata, il rilascio di endorfine aiuta a rilassarci e ad abbassare le nostre difese personali. Lo humor e la curiosità creativa inoltre aiutano le persone ad essere proattive e a decidere di donare in modo molto più consapevole. Secondo Gryt al fundraising dovrebbe essere applicata la Fun Theory, la teoria del divertimento, studiata recentemente da una ricerca di Wolkswagen secondo cui, rendere qualcosa divertente è il modo più semplice per cambiare il comportamento delle persone in modo positivo. Tra gli esempi virtuosi di questa teoria vi sono le scale a pianoforte realizzate in una stazione svedese, un modo originale per incoraggiare i pendolari a fare un po di movimento, utilizzando le scale invece delle scale mobili, che si sono praticamente svuotate: il 66% delle persone ha infatti le ha abbandonate preferendo i gradini musicali. L Ong statunitense Mama Hope ha seguito la stessa teoria con la campagna Stop the pity, stop alla pietà, utilizzando una strategia di fundraising basata sul divertimento e la dignità: un successo straordinario per la raccolta fondi dell organizzazione che lavora in Africa, raccontato dai principali media americani, per la capacità di scardinare la visione stereotipata di un continente. La teoria del divertimento può essere adottata in diverse fasi delle attività non-profit, dalle campagne di sensibilizzazione al fundraising vero e proprio, afferma Gryt, La logica è semplice, se siamo intelligenti, non avremo bisogno di dare la caccia alle persone per strada.

23 Prima pagina

24

25

26

27

28

RASSEGNA STAMPA. 24 luglio 2013. Sommario: Rassegna Associativa. Rassegna Sangue e Emoderivati

RASSEGNA STAMPA. 24 luglio 2013. Sommario: Rassegna Associativa. Rassegna Sangue e Emoderivati RASSEGNA STAMPA 24 luglio 2013 Sommario: Rassegna Associativa 2 Rassegna Sangue e Emoderivati 5 Rassegna Medico-scientifica, politica sanitaria e terzo settore Prime Pagine 10 Rassegna associativa FIDAS

Dettagli

IL DONO È ALTRUISMO. UN AIUTO PER LA RICERCA È SOLIDARIETÀ. INSIEME DANNO UNA SPERANZA AL MONDO.

IL DONO È ALTRUISMO. UN AIUTO PER LA RICERCA È SOLIDARIETÀ. INSIEME DANNO UNA SPERANZA AL MONDO. IL DONO È ALTRUISMO. UN AIUTO PER LA RICERCA È SOLIDARIETÀ. INSIEME DANNO UNA SPERANZA AL MONDO. SABATO 21 E DOMENICA 22 NOVEMBRE Centro d Abruzzo Ipercoop San Giovanni Teatino www.centrodabruzzo.com Chi

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. 10 luglio 2013. Sommario: Rassegna Associativa. Rassegna Sangue e Emoderivati

RASSEGNA STAMPA. 10 luglio 2013. Sommario: Rassegna Associativa. Rassegna Sangue e Emoderivati RASSEGNA STAMPA 10 luglio 2013 Sommario: Rassegna Associativa 2 Rassegna Sangue e Emoderivati 8 Rassegna Medico-scientifica, politica sanitaria e terzo settore 10 Prime Pagine 18 Rassegna associativa FIDAS

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. Venerdì 06 marzo 2015. Sommario: Rassegna Associativa. Rassegna Sangue e Emoderivati

RASSEGNA STAMPA. Venerdì 06 marzo 2015. Sommario: Rassegna Associativa. Rassegna Sangue e Emoderivati RASSEGNA STAMPA Venerdì 06 marzo 2015 Sommario: Rassegna Associativa 2 Rassegna Sangue e Emoderivati 6 Rassegna Medico-scientifica, politica sanitaria e terzo settore 10 Prime Pagine Rassegna associativa

Dettagli

La donazione del sangue da cordone ombelicale

La donazione del sangue da cordone ombelicale La donazione del sangue da cordone ombelicale Il sangue del cordone ombelicale è una fonte importante di cellule staminali emopoietiche Le cellule staminali emopoietiche: sono cellule in grado di dividersi

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. Giovedì 08 gennaio 2015. Sommario: Rassegna Associativa. Rassegna Sangue e Emoderivati

RASSEGNA STAMPA. Giovedì 08 gennaio 2015. Sommario: Rassegna Associativa. Rassegna Sangue e Emoderivati RASSEGNA STAMPA Giovedì 08 gennaio 2015 Sommario: Rassegna Associativa 2 Rassegna Sangue e Emoderivati 6 Rassegna Medico-scientifica, politica sanitaria e terzo settore 8 Prime Pagine 11 Rassegna associativa

Dettagli

IL SEGRETARIO (dott.ssa Alessandra Forgiarini)

IL SEGRETARIO (dott.ssa Alessandra Forgiarini) FEDERFARMA FRIULI VENEZIA GIULIA UNIONE REGIONALE TITOLARI DI FARMACIA DEL FRIULI VENEZIA GIULIA Circolare n. 046/11 Trieste, 11 aprile 2011 Alle Farmacie delle province di Gorizia Pordenone Trieste Udine

Dettagli

PAZIENTI, FAMIGLIARI, DONATORI DI MIDOLLO E MEDICI SI INCONTRANO IN OCCASIONE DI UN CONVEGNO INTERNAZIONALE

PAZIENTI, FAMIGLIARI, DONATORI DI MIDOLLO E MEDICI SI INCONTRANO IN OCCASIONE DI UN CONVEGNO INTERNAZIONALE COMUNICATO STAMPA Milano, Lunedì 17 Marzo 2014 PAZIENTI, FAMIGLIARI, DONATORI DI MIDOLLO E MEDICI SI INCONTRANO IN OCCASIONE DI UN CONVEGNO INTERNAZIONALE A la fine di questo mese, in occasione del 40

Dettagli

Bur n. 11 del 08/02/2011

Bur n. 11 del 08/02/2011 Bur n. 11 del 08/02/2011 Sanità e igiene pubblica Deliberazioni della Giunta Regionale N. 12 del 11 gennaio 2011 lr 22/02 definizione dei requisiti di autorizzazione all'esercizio e di accreditamento istituzionale

Dettagli

PREMESSA, RAZIONALE SCIENTIFICO

PREMESSA, RAZIONALE SCIENTIFICO 1 PREMESSA, RAZIONALE SCIENTIFICO Il termine cellule staminali emopoietiche si riferisce ad una popolazione cellulare in grado di dare origine agli elementi corpuscolati del sangue: globuli rossi, globuli

Dettagli

CORSO FORMATIVO RIVOLTO AI GIOVANI DIRIGENTI AVISINI

CORSO FORMATIVO RIVOLTO AI GIOVANI DIRIGENTI AVISINI CORSO FORMATIVO RIVOLTO AI GIOVANI DIRIGENTI AVISINI CONOSCERE IL SISTEMA SANGUE PER CRESCERE NELLA NUOVA REALTA AVISINA TITOLO INTERVENTO «Cenni sulla normativa europea ed italiana in ambito trasfusionale:

Dettagli

MODULO INFORMATIVO PER IL COUNSELLING SULLA RACCOLTA E CONSERVAZIONE DEL SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE

MODULO INFORMATIVO PER IL COUNSELLING SULLA RACCOLTA E CONSERVAZIONE DEL SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE DIREZIONE SANITARIA DI PRESIDIO TEL. 02 5503.2143-2570 3202 FAX 0255185528 e-mail direzione.presidio@policlinico.mi.it P.01.CLT.M.03 PAGINA 1 DI 6 MODULO INFORMATIVO PER IL COUNSELLING SULLA RACCOLTA E

Dettagli

30.000 DONAZIONI, 10.000 UNITÀ, 500 TRAPIANTI: 20 ANNI DELLA MILANO CORD BLOOD BANK

30.000 DONAZIONI, 10.000 UNITÀ, 500 TRAPIANTI: 20 ANNI DELLA MILANO CORD BLOOD BANK UNA VITA CHE NASCE RIGENERA LA VITA 30.000 DONAZIONI, 10.000 UNITÀ, 500 TRAPIANTI: 20 ANNI DELLA MILANO CORD BLOOD BANK 8 giugno 2013 ore 9.00 Auditorium del Palazzo dei Congressi Provincia di Milano Via

Dettagli

USO APPROPRIATO DEL SANGUE DA CORDONE OMBELICALE

USO APPROPRIATO DEL SANGUE DA CORDONE OMBELICALE USO APPROPRIATO DEL SANGUE DA CORDONE OMBELICALE 1. Cosa sono le cellule staminali emopoietiche? Le cellule staminali emopoietiche sono cellule in grado di riprodursi dando origine agli elementi corpuscolati

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Letizia Esperienza professionale da ottobre 2007 ad oggi Responsabile Area Tessuti e Cellule e Responsabile della sicurezza per malattie

Dettagli

I contributi all A.L.C. - ONLUS - possono essere detratti dalla dichiarazione dei redditi in base all art. 13 D.LGS. n. 460 del 4/12/97.

I contributi all A.L.C. - ONLUS - possono essere detratti dalla dichiarazione dei redditi in base all art. 13 D.LGS. n. 460 del 4/12/97. L Associazione Laura Coviello è nata nel 1996, indipendente e senza fini di lucro, con lo scopo di aiutare i malati leucemici con informazioni mirate e specifiche e sostenere il Centro Trapianti di Midollo

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome VASSANELLI AURORA ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da a) Tipo di azienda o settore Tipo di impiego Principali

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 1749/2015 ADOTTATA IN DATA 13/11/2015 IL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE N. 1749/2015 ADOTTATA IN DATA 13/11/2015 IL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE N. 1749/2015 ADOTTATA IN DATA 13/11/2015 OGGETTO: Convenzione con ADMO Regione Lombardia Onlus per la promozione/propaganda della donazione di midollo osseo e cellule staminali emopoietiche.

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 4949 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI SAVINO, MELONI, ROCCELLA, ANGELI, BARBIERI, COMPA- GNON, DE NICHILO RIZZOLI, DELFINO, DI

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI. Nome CLAUDIO FAVRE. Nazionalità. Italiana Data di nascita 8 novembre 1954

INFORMAZIONI PERSONALI. Nome CLAUDIO FAVRE. Nazionalità. Italiana Data di nascita 8 novembre 1954 C U R R I C U L U M V I T A E E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome Nazionalità CLAUDIO FAVRE Italiana Data di nascita 8 novembre 1954 ESPERIENZA LAVORATIVA Da luglio 2015 è Direttore del Centro Regionale

Dettagli

A COSA SERVONO LE CELLULE STAMINALI DEL CORDONE OMBELICALE?

A COSA SERVONO LE CELLULE STAMINALI DEL CORDONE OMBELICALE? MODULO INFORMATIVO ORDINANZA 4 MAGGIO 2007 IN MATERIA DI ESPORTAZIONE DI STAMINALI DI CORDONE OMBELICALE Gent.ma Sig.ra, Le chiediamo di leggere con attenzione le informazioni sotto riportate e di rispondere

Dettagli

MODULO INFORMATIVO SULLA RACCOLTA E CONSERVAZIONE DEL SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE

MODULO INFORMATIVO SULLA RACCOLTA E CONSERVAZIONE DEL SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE Alla Direzione Sanitaria di Presidio Alba Bra Allegato C MODULO INFORMATIVO SULLA RACCOLTA E CONSERVAZIONE DEL SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE Gent.ma Sig.ra /Gent.mo Sig.re Le chiediamo di leggere con attenzione

Dettagli

Banca del Sangue Cordonale di Cagliari Una possibilità in più per tutti

Banca del Sangue Cordonale di Cagliari Una possibilità in più per tutti Banca del Sangue Cordonale di Cagliari Una possibilità in più per tutti Sede: Piano terra, Presidio Ospedaliero Binaghi via Is Guadazzonis n.2-09126 Cagliari Struttura della Banca del Sangue Cordonale

Dettagli

DIPARTIMENTO DI MEDICINA TRASFUSIONALE D AREA VASTA GIULIANO-ISONTINA

DIPARTIMENTO DI MEDICINA TRASFUSIONALE D AREA VASTA GIULIANO-ISONTINA DIPARTIMENTO DI MEDICINA TRASFUSIONALE D AREA VASTA GIULIANO-ISONTINA CARTA DEI SERVIZI 2 3 4 Direttore Servizio di Medicina Trasfusionale: Dott. Luca Giovanni Mascaretti: tel. 040 399 2920, 040 399 4589,

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. Lunedì 25 maggio 2015. Sommario: Rassegna Associativa. Rassegna Sangue e Emoderivati

RASSEGNA STAMPA. Lunedì 25 maggio 2015. Sommario: Rassegna Associativa. Rassegna Sangue e Emoderivati RASSEGNA STAMPA Lunedì 25 maggio 2015 Sommario: Rassegna Associativa 2 Rassegna Sangue e Emoderivati 7 Rassegna Medico-scientifica, politica sanitaria e terzo settore 9 Prime Pagine 15 Rassegna associativa

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. 30 luglio 2013. Sommario: Rassegna Associativa. Rassegna Sangue e Emoderivati

RASSEGNA STAMPA. 30 luglio 2013. Sommario: Rassegna Associativa. Rassegna Sangue e Emoderivati RASSEGNA STAMPA 30 luglio 2013 Sommario: Rassegna Associativa 2 Rassegna Sangue e Emoderivati 10 Rassegna Medico-scientifica, politica sanitaria e terzo settore 14 Prime Pagine 25 Rassegna associativa

Dettagli

Disposizioni in materia di conservazione di cellule staminali da sangue del cordone ombelicale per uso autologo dedicato

Disposizioni in materia di conservazione di cellule staminali da sangue del cordone ombelicale per uso autologo dedicato DECRETO 18 novembre 2009 Disposizioni in materia di conservazione di cellule staminali da sangue del cordone ombelicale per uso autologo dedicato IL MINISTRO DEL LAVORO, DELLA SALUTE E DELLE POLITICHE

Dettagli

ALLEGATO _I _ Dgr n. del pag. 1/6

ALLEGATO _I _ Dgr n. del pag. 1/6 giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATO _I _ Dgr n. del pag. 1/6 Progetto ex Accordo Stato-Regioni rep. atti 84/CSR del 20 aprile 2011 per l utilizzo delle risorse vincolate per la realizzazione degli

Dettagli

Ventesimo anniversario del Registro Italiano Donatori di CSE

Ventesimo anniversario del Registro Italiano Donatori di CSE Ventesimo anniversario del Registro Italiano Donatori di CSE Il 2009 rappresenta un anno di grande importanza per il Registro Italiano Donatori di Midollo Osseo (IBMDR): si festeggia, infatti, il ventesimo

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. Venerdì 10 luglio 2015. Sommario: Rassegna Associativa. Rassegna Sangue e Emoderivati

RASSEGNA STAMPA. Venerdì 10 luglio 2015. Sommario: Rassegna Associativa. Rassegna Sangue e Emoderivati RASSEGNA STAMPA Venerdì 10 luglio 2015 Sommario: Rassegna Associativa 2 Rassegna Sangue e Emoderivati 7 Rassegna Medico-scientifica, politica sanitaria e terzo settore Prime Pagine 10 Rassegna associativa

Dettagli

La donazione del sangue dal cordone ombelicale

La donazione del sangue dal cordone ombelicale ASL NUORO La donazione del sangue dal cordone ombelicale CONSULTORIO NUORO La donazione del sangue dal cordone ombelicale La donazione del sangue dal cordone ombelicale è innocua e indolore. Il sangue

Dettagli

Merate: Vita che dona vita. La donazione al centro del convegno tra associazioni ed enti

Merate: Vita che dona vita. La donazione al centro del convegno tra associazioni ed enti Scritto Mercoledì 23 maggio 2012 alle 17:42 Merate: Vita che dona vita. La donazione al centro del convegno tra associazioni ed enti Mielomi, leucemie, linfomi, neoplasie del sangue: sempre più spesso

Dettagli

FORMATO EUROPEO PER IL

FORMATO EUROPEO PER IL FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome LANTI ALESSANDRO Indirizzo SIMT Fondazione Policlinico Tor Vergata Viale Oxford 81, 00133 Roma Telefoni +39 06 20900589 +39 06 20900293

Dettagli

LA DONAZIONE DI MIDOLLO OSSEO Italian bone marrow donor registry (I.B.M.D.R.)

LA DONAZIONE DI MIDOLLO OSSEO Italian bone marrow donor registry (I.B.M.D.R.) LA DONAZIONE DI MIDOLLO OSSEO Italian bone marrow donor registry (I.B.M.D.R.) Donazione di midollo osseo o di cellule staminali emopoietiche da sangue periferico? Un tempo esisteva soltanto la donazione

Dettagli

STAMINALI EMOPOIETICHE

STAMINALI EMOPOIETICHE IL TRAPIANTO DI CELLULE STAMINALI EMOPOIETICHE dott.ssa Anna Paola Iori Cellula staminale Tipi di trapianto Trapianto autologo Trapianto allogenico Le CSE vengono prelevate al Le CSE vengono prelevate

Dettagli

ALLEGATO ALLA DELIBERA N. 1198 DEL 28 GIUGNO 2012

ALLEGATO ALLA DELIBERA N. 1198 DEL 28 GIUGNO 2012 ALLEGATO ALLA DELIBERA N. 1198 DEL 28 GIUGNO 2012 Accordo tra la Regione Friuli Venezia Giulia e la Regione del Veneto finalizzato alla collaborazione nel campo della raccolta, lavorazione e conservazione

Dettagli

Classe 2^D A.S. 2003/2004. Scuola Media Statale Vibo Marina

Classe 2^D A.S. 2003/2004. Scuola Media Statale Vibo Marina Classe 2^D A.S. 2003/2004 Scuola Media Statale Vibo Marina 1 Presentazione Introduzione La composizione del sangue Cos è il midollo osseo Alcune malattie del sangue: anemia mediterranea e leucemia. Il

Dettagli

Legge regionale 18 dicembre 2007, n. 23

Legge regionale 18 dicembre 2007, n. 23 Legge regionale 18 dicembre 2007, n. 23 Istituzione del Registro dei donatori di cellule staminali emopoietiche Regolamentazione e organizzazione della rete di raccolta (B. U. Regione Basilicata N. 58

Dettagli

REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE

REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 21-11-2011 (punto N 39 ) Delibera N 1004 del 21-11-2011 Proponente DANIELA SCARAMUCCIA DIREZIONE GENERALE DIRITTI DI CITTADINANZA

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II U.O. di Ematologia e Trapianto di Cellule Staminali Emopoietiche

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II U.O. di Ematologia e Trapianto di Cellule Staminali Emopoietiche Carta dei Servizi 1. ORGANIGRAMMA E STRUTTURA 2 2. UBICAZIONE E CONTATTI.. 3 3. ELENCO PRESTAZIONI 4 4. IL CENTRO DI RIFERIMENTO REGIONALE PER ATTIVITA DI TRAPIANTO DI CELLULE STAMINALI.. 4 1. ORGANIGRAMMA

Dettagli

DI CORSA FINO AL MIDOLLO. 2a edizione Torino, Parco del Valentino 13 settembre 2015

DI CORSA FINO AL MIDOLLO. 2a edizione Torino, Parco del Valentino 13 settembre 2015 DI CORSA FINO AL MIDOLLO 2a edizione Torino, Parco del Valentino 13 settembre 2015 Di corsa fino al Midollo è una corsa non competitiva organizzata da ADMO Peperoncino Running in collaborazione con ADMO

Dettagli

MODULO INFORMATIVO SULLA RACCOLTA E CONSERVAZIONE DEL SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE

MODULO INFORMATIVO SULLA RACCOLTA E CONSERVAZIONE DEL SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE Allegato C/1 MODULO INFORMATIVO SULLA RACCOLTA E CONSERVAZIONE DEL SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE Gent.ma Sig.ra/Gent.mo Sig.re Le chiediamo di leggere con attenzione le informazioni sotto riportate e il

Dettagli

IBMDR ITALIAN BONE MARROW DONOR REGISTRY

IBMDR ITALIAN BONE MARROW DONOR REGISTRY IBMDR ITALIAN BONE MARROW DONOR REGISTRY REGISTRO ITALIANO DONATORI MIDOLLO OSSEO fondato nel 1989 PRESSO Ospedali Galliera di Genova 1 FINALITA procurare ai pazienti ematologici in attesa di trapianto,

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. Venerdì 08 maggio 2015. Sommario: Rassegna Associativa. Rassegna Sangue e Emoderivati

RASSEGNA STAMPA. Venerdì 08 maggio 2015. Sommario: Rassegna Associativa. Rassegna Sangue e Emoderivati RASSEGNA STAMPA Venerdì 08 maggio 2015 Sommario: Rassegna Associativa 2 Rassegna Sangue e Emoderivati Rassegna Medico-scientifica, politica sanitaria e terzo settore 5 Prime Pagine 8 Rassegna associativa

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. Giovedì 20 novembre 2014. Sommario: Rassegna Associativa. Rassegna Sangue e Emoderivati

RASSEGNA STAMPA. Giovedì 20 novembre 2014. Sommario: Rassegna Associativa. Rassegna Sangue e Emoderivati RASSEGNA STAMPA Giovedì 20 novembre 2014 Sommario: Rassegna Associativa 2 Rassegna Sangue e Emoderivati 8 Rassegna Medico-scientifica, politica sanitaria e terzo settore 10 Prime Pagine 12 Rassegna associativa

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n.

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n. 9^ legislatura Struttura amministrativa competente: U.P. Programmazione Risorse Finanziarie SSR Presidente Luca Zaia Vicepresidente Marino Zorzato Assessori Renato Chisso Roberto Ciambetti Luca Coletto

Dettagli

SANGUE DA CORDONE OMBELICALE

SANGUE DA CORDONE OMBELICALE SANGUE DA CORDONE OMBELICALE Tutte le donne che intendano mettere a disposizione di altri (uso Allogenico), e donare il Sangue Cordonale, in maniera che sia disponibile per chiunque sia portatore di una

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 24 DEL 03-08-2006 REGIONE PUGLIA. Norme di organizzazione del sistema trasfusionale regionale.

LEGGE REGIONALE N. 24 DEL 03-08-2006 REGIONE PUGLIA. Norme di organizzazione del sistema trasfusionale regionale. LEGGE REGIONALE N. 24 DEL 03-08-2006 REGIONE PUGLIA Norme di organizzazione del sistema trasfusionale regionale. Fonte: BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE PUGLIA N. 101 del 8 agosto 2006 IL CONSIGLIO REGIONALE

Dettagli

Art. 1. Finalità. Art. 2. Obiettivi prioritari

Art. 1. Finalità. Art. 2. Obiettivi prioritari Legge Regionale 9 luglio 2009, n. 19 Promozione della donazione di sangue intero ed emocomponenti, midollo osseo, staminali, organi ed interventi a favore dei donatori. (B.U.R. 22 luglio 2009, n. 31) Art.

Dettagli

DONAZIONE SANGUE DA CORDONE OMBELICALE

DONAZIONE SANGUE DA CORDONE OMBELICALE DONAZIONE SANGUE DA CORDONE OMBELICALE Sono passati molti anni da quando si sono sperimentati i primi trapianti. Oggi trasferire gli organi da un corpo che muore ad uno che può continuare a vivere, non

Dettagli

Percorso alla donazione di sangue da cordone nella Regione Lazio: Banca SCO Policlinico Umberto I Gabriella Girelli

Percorso alla donazione di sangue da cordone nella Regione Lazio: Banca SCO Policlinico Umberto I Gabriella Girelli Corso Regionale per Dirigenti Associativi donatori del sangue Percorso alla donazione di sangue da cordone nella Regione Lazio: Banca SCO Policlinico Umberto I Gabriella Girelli Sapienza Università di

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. 25 marzo 2014. Sommario: Rassegna Associativa. Rassegna Sangue e Emoderivati

RASSEGNA STAMPA. 25 marzo 2014. Sommario: Rassegna Associativa. Rassegna Sangue e Emoderivati RASSEGNA STAMPA 25 marzo 2014 Sommario: Rassegna Associativa 2 Rassegna Sangue e Emoderivati Rassegna Medico-scientifica, politica sanitaria e terzo settore 7 Prime Pagine 13 Rassegna associativa FIDAS

Dettagli

Informazioni per i nuovi donatori di cellule staminali del sangue

Informazioni per i nuovi donatori di cellule staminali del sangue Informazioni per i nuovi donatori di cellule staminali del sangue Per semplicità redazionale nel testo seguente si utilizza la sola forma al maschile. Naturalmente tutte le denominazioni vanno intese anche

Dettagli

Associazione Donatrici Italiane Sangue di Cordone Ombelicale. Carolina Sciomer

Associazione Donatrici Italiane Sangue di Cordone Ombelicale. Carolina Sciomer Associazione Donatrici Italiane Sangue di Cordone Ombelicale Carolina Sciomer Presidente Nazionale ADISCO Consiglio Nazionale ADMO Genova, 15 Novembre 2009 Origini della Associazione 1988: Primo trapianto

Dettagli

1-10-2010 - GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA - PARTE I n. 43 61

1-10-2010 - GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA - PARTE I n. 43 61 1-10-2010 - GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA - PARTE I n. 43 61 Giunta regionale con la deliberazione n. 320 del 4 settembre 2010, l atto aziendale dell Azienda sanitaria provinciale di Enna

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. 19 maggio 2014. Sommario: Rassegna Associativa. Rassegna Sangue e Emoderivati

RASSEGNA STAMPA. 19 maggio 2014. Sommario: Rassegna Associativa. Rassegna Sangue e Emoderivati RASSEGNA STAMPA 19 maggio 2014 Sommario: Rassegna Associativa 2 Rassegna Sangue e Emoderivati 11 Rassegna Medico-scientifica, politica sanitaria e terzo settore 14 Prime Pagine 19 Rassegna associativa

Dettagli

Nel 1990, anno di nascita di ADMO, i donatori italiani erano 2.500. A oggi gli iscritti sono oltre 370.000.

Nel 1990, anno di nascita di ADMO, i donatori italiani erano 2.500. A oggi gli iscritti sono oltre 370.000. CHI È ADMO? L'Associazione Donatori Midollo Osseo ha come scopo principale quello di informare la popolazione italiana sulla possibilità di combattere le leucemie, i linfomi, il mieloma e le altre neoplasie

Dettagli

Dipartimento Medicina Interna e Scienze Biomediche. Cattedra di Ematologia Centro Trapianti Midollo Osseo

Dipartimento Medicina Interna e Scienze Biomediche. Cattedra di Ematologia Centro Trapianti Midollo Osseo Nome ed Indirizzo Mangoni Marcellina ( Lina) Via Ruggero da Parma 3 43100 Parma Qualifica professionale Prof. Associato II Fascia Med /15 Dipartimento Medicina Interna e Scienze Biomediche Cattedra di

Dettagli

Donazione e trapianto di organi in Medicina Generale. dr Giorgio Cavallari Corso ASL Brescia 2012

Donazione e trapianto di organi in Medicina Generale. dr Giorgio Cavallari Corso ASL Brescia 2012 Donazione e trapianto di organi in Medicina Generale dr Giorgio Cavallari Corso ASL Brescia 2012 Medicina della Donazione Insieme delle conoscenze teorico-pratiche e delle problematiche clinico-organizzative

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA ULSS N. 7 PIEVE DI SOLIGO (TV) MODULO INFORMATIVO SULLA RACCOLTA E CONSERVAZIONE DEL SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE

REGIONE DEL VENETO AZIENDA ULSS N. 7 PIEVE DI SOLIGO (TV) MODULO INFORMATIVO SULLA RACCOLTA E CONSERVAZIONE DEL SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE MODULO INFORMATIVO SULLA RACCOLTA E CONSERVAZIONE DEL SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE Gent.ma Sig.ra / Gent.mo Sig.re, Le chiediamo di leggere con attenzione le informazioni sotto riportate e di rispondere

Dettagli

TIPIZZAZIONE TIPIZZAZIONE HLA

TIPIZZAZIONE TIPIZZAZIONE HLA TIPIZZAZIONE Il compito dell ADMO è quello di cercare nuovi donatori ed inserirli nel registro mondiale dei donatori. A tale scopo il possibile donatore viene sottoposto a TIPIZZAZIONE HLA esame necessario

Dettagli

Istituzione del sistema informativo dei servizi trasfusionali

Istituzione del sistema informativo dei servizi trasfusionali Testo aggiornato al 28 maggio 2009 Decreto ministeriale 21 dicembre 2007 Gazzetta Ufficiale 16 gennaio 2008, n. 13 Istituzione del sistema informativo dei servizi trasfusionali IL MINISTRO DELLA SALUTE

Dettagli

ASSOCIAZIONE DONATORI DI MIDOLLO OSSEO E DI CELLULE STAMINALI EMOPOIETICHE. Francesca Lombardi

ASSOCIAZIONE DONATORI DI MIDOLLO OSSEO E DI CELLULE STAMINALI EMOPOIETICHE. Francesca Lombardi ASSOCIAZIONE DONATORI DI MIDOLLO OSSEO Prodotto e realizzato da ASSOCIAZIONE DONATORI DI MIDOLLO OSSEO ASSOCIAZIONE DONATORI DI MIDOLLO OSSEO Promuovere la donazione del midollo osseo e delle cellule staminali

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA N. 627 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa dei senatori LIBÈ, MARCONI, POLI, MONACELLI, BUTTIGLIONE, MAFFIOLI, TREMATERRA, FORTE, ZANOLETTI, MANNINO, CUFFARO, PETERLINI,

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA RELATIVA ALLA DONAZIONE ALLOGENICA DI SANGUE CORDONALE

SCHEDA INFORMATIVA RELATIVA ALLA DONAZIONE ALLOGENICA DI SANGUE CORDONALE 1di 6 SCHEDA INFORMATIVA RELATIVA ALLA Gentile Signora/e, il sangue contenuto nel cordone ombelicale (SCO) e raccolto al momento del parto, rappresenta una preziosa sorgente di cellule staminali emopoietiche,

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE FARINA COSCIONI, MAURIZIO TURCO, BERNARDINI, BELTRANDI, MECACCI, ZAMPARUTTI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE FARINA COSCIONI, MAURIZIO TURCO, BERNARDINI, BELTRANDI, MECACCI, ZAMPARUTTI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 2859 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI FARINA COSCIONI, MAURIZIO TURCO, BERNARDINI, BELTRANDI, MECACCI, ZAMPARUTTI Disposizioni

Dettagli

Perché donare? sangue. plasma. piastrine. sangue. sangue. sangue. sangue. sangue. sangue. cordone ombelicale. sangue piastrine piastrine.

Perché donare? sangue. plasma. piastrine. sangue. sangue. sangue. sangue. sangue. sangue. cordone ombelicale. sangue piastrine piastrine. Perché donare? del cordone ombelicale del cordone ombelicale La donazione di, un gesto indispensabile. Donando il tuo puoi aiutare, per esempio, una donna che ha perduto molto durante il parto a riprendere

Dettagli

Un Cordone di Staminali: Ciò che ha nutrito una vita può ancora dare la vita

Un Cordone di Staminali: Ciò che ha nutrito una vita può ancora dare la vita Un Cordone di Staminali: Ciò che ha nutrito una vita può ancora dare la vita Ascoli Piceno 29-30 Settembre 2012 Dott. ssa Barbara Tonnarelli Regione Marche Dipartimento Regionale di Medicina Trasfusionale

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. 26 luglio 2013. Sommario: Rassegna Associativa. Rassegna Sangue e Emoderivati

RASSEGNA STAMPA. 26 luglio 2013. Sommario: Rassegna Associativa. Rassegna Sangue e Emoderivati RASSEGNA STAMPA 26 luglio 2013 Sommario: Rassegna Associativa 2 Rassegna Sangue e Emoderivati 9 Rassegna Medico-scientifica, politica sanitaria e terzo settore 12 Prime Pagine 17 Rassegna associativa FIDAS

Dettagli

RESOCONTO CONFERENZA NATI PER DONARE Roma, Palazzo Marini, Sala della Mercede 11 maggio 2012 ore 11,30

RESOCONTO CONFERENZA NATI PER DONARE Roma, Palazzo Marini, Sala della Mercede 11 maggio 2012 ore 11,30 RESOCONTO CONFERENZA NATI PER DONARE Roma, Palazzo Marini, Sala della Mercede 11 maggio 2012 ore 11,30 DONAZIONE DEL SANGUE CORDONALE E COMUNICAZIONE CORRETTA E CAPILLARE: AL VIA LA CAMPAGNA DI SENSIBILIZZAZIONE

Dettagli

Corso di Formazione Dirigenti associativi Avis Regionale Lazio

Corso di Formazione Dirigenti associativi Avis Regionale Lazio Legge 21 ottobre 2005, n. 219 Nuova disciplina delle attività trasfusionali e della produzione nazionale degli emoderivati Corso di Formazione Dirigenti associativi Avis Regionale Lazio un momento di raccordo

Dettagli

OGGETTO: Istanza di interpello - IRPEF detrazione - spese sanitarie conservazione cellule staminali - art 15 - DPR 22 dicembre 1986, n.

OGGETTO: Istanza di interpello - IRPEF detrazione - spese sanitarie conservazione cellule staminali - art 15 - DPR 22 dicembre 1986, n. RISOLUZIONE N. 155/E Roma, 12 giugno 2009 Direzione Centrale Normativa e Contenzioso OGGETTO: Istanza di interpello - IRPEF detrazione - spese sanitarie conservazione cellule staminali - art 15 - DPR 22

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. 8 Ottobre 2012. Sommario: Rassegna Associativa 2. Rassegna Sangue e Emoderivati 4. Rassegna Medico-scientifica e politica sanitaria 8

RASSEGNA STAMPA. 8 Ottobre 2012. Sommario: Rassegna Associativa 2. Rassegna Sangue e Emoderivati 4. Rassegna Medico-scientifica e politica sanitaria 8 RASSEGNA STAMPA 8 Ottobre 2012 Sommario: Rassegna Associativa 2 Rassegna Sangue e Emoderivati 4 Rassegna Medico-scientifica e politica sanitaria 8 Prime Pagine 17 Rassegna associativa FIDAS IL MESSAGGERO

Dettagli

Legge 21 ottobre 2005, n. 219. " Nuova disciplina delle attività trasfusionali e della produzione nazionale degli emoderivati "

Legge 21 ottobre 2005, n. 219.  Nuova disciplina delle attività trasfusionali e della produzione nazionale degli emoderivati Indici delle leggi Legge 21 ottobre 2005, n. 219 " Nuova disciplina delle attività trasfusionali e della produzione nazionale degli emoderivati " pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 251 del 27 ottobre

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA N. 267 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa della senatrice VALPIANA COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 5 MAGGIO 2006 Istituzione delle banche per la conservazione del sangue

Dettagli

Cellule staminali. emopoietiche

Cellule staminali. emopoietiche At t ua l i tà Cellule staminali Una speranza di vita Le cellule staminali sono le madri di tutte le cellule e sono in grado di produrre cellule figlie uguali a se stesse, ma anche di dare origine a cellule

Dettagli

DIPARTIMENTO DELLA PREVENZIONE E DELLA COMUNICAZIONE DIREZIONE GENERALE DELLA PREVENZIONE SANITARIA UFFICIO VIII ORDINANZA

DIPARTIMENTO DELLA PREVENZIONE E DELLA COMUNICAZIONE DIREZIONE GENERALE DELLA PREVENZIONE SANITARIA UFFICIO VIII ORDINANZA DIPARTIMENTO DELLA PREVENZIONE E DELLA COMUNICAZIONE DIREZIONE GENERALE DELLA PREVENZIONE SANITARIA UFFICIO VIII ORDINANZA Misure urgenti in materia di cellule staminali da cordone ombelicale. IL MINISTRO

Dettagli

VISTO l Accordo 23 settembre 2004 tra il Ministro della Salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano sul documento recante:

VISTO l Accordo 23 settembre 2004 tra il Ministro della Salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano sul documento recante: Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali DIPARTIMENTO DELLA PREVENZIONE E DELLA COMUNICAZIONE DIREZIONE GENERALE DELLA PREVENZIONE SANITARIA UFFICIO VIII - SETTORE SALUTE Ordinanza

Dettagli

1 di 5 20/01/15 12:01

1 di 5 20/01/15 12:01 N u m e rr o A :49643 tt tt i i A g g i i o rr n a tt : o 19 a gennaio l l 2015 HOME SERVIZI NEWS NEWSLETTER DIRETTIVE UE NUOVA RICERCA Dettaglio atto STAMPA ATTO SUDDIVISO 0 MINISTERO DEL LAVORO, DELLA

Dettagli

MINISTERO DEL LAVORO, DELLA SALUTE E DELLE POLITICHE SOCIALI

MINISTERO DEL LAVORO, DELLA SALUTE E DELLE POLITICHE SOCIALI MINISTERO DEL LAVORO, DELLA SALUTE E DELLE POLITICHE SOCIALI DECRETO 18 novembre 2009 Istituzione di una rete nazionale di banche per la conservazione di sangue da cordone ombelicale. (09A15289) IL MINISTRO

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE

MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SALUTE ORDINANZA 4 maggio 2007 Misure urgenti in materia di cellule staminali da cordone ombelicale. (GU n.110 del 14-5-2007) IL MINISTRO DELLA SALUTE Visto l'art. 32 della legge 23 dicembre

Dettagli

Carta. dei Servizi. UOSD SIMT Servizio di Immunoematologia e Medicina trasfusionale. Emissione RSGQ/SIMT. Approvazione RSP/SIMT

Carta. dei Servizi. UOSD SIMT Servizio di Immunoematologia e Medicina trasfusionale. Emissione RSGQ/SIMT. Approvazione RSP/SIMT UOSD SIMT Servizio di Immunoematologia e Medicina trasfusionale Carta dei Servizi Redazione RSGQ/SIMT Approvazione RSP/SIMT Validazione RSP/UATP-URP Emissione RSGQ/SIMT Dott. Alessandro Lanti Prof. Gaspare

Dettagli

Lions Clubs International

Lions Clubs International Un iniziativa Lions Clubs International Distretto 108 Ya Governatore: Avv. Michele Roperto Anno sociale 2011-2012 Responsabile distrettuale tema di studio nazionale La donazione del sangue del cordone

Dettagli

DIAGRAMMA DI FLUSSO ESPORTAZIONE S.C.O. PER USO AUTOLOGO (all.1)

DIAGRAMMA DI FLUSSO ESPORTAZIONE S.C.O. PER USO AUTOLOGO (all.1) DIAGRAMMA DI FLUSSO ESPORTAZIONE S.C.O. PER USO AUTOLOGO (all.1) I diretti interessati si recano presso la struttura all'uopo identificata: Direzione Sanitaria (DS) sede del parto per tutte le Aziende

Dettagli

LA PRIMA VOLTA CHE CAMBI IL MONDO TOUR TIZIANO FERRO 2015

LA PRIMA VOLTA CHE CAMBI IL MONDO TOUR TIZIANO FERRO 2015 LA PRIMA VOLTA CHE CAMBI IL MONDO TOUR TIZIANO FERRO 2015 MANIFESTO Dimensioni: 70x100 cm TZN PER AVIS 1 LOCANDINA Dimensioni: 50x70 cm Tiziano Ferro ti invita a compiere una scelta che può davvero cambiare

Dettagli

Quando una cellula staminale (emopoietica) impazzisce

Quando una cellula staminale (emopoietica) impazzisce Quando una cellula staminale (emopoietica) impazzisce Alessandro M. Vannucchi Laboratorio Congiunto MMPC Università degli Studi e Azienda Ospedaliero-Universitaria Careggi Firenze In una goccia di sangue..

Dettagli

le associazioni le associazioni Per informarsi: adisco - sezione regionale emilia romagna c/o azienda ospedaliero-universitaria Per informarsi:

le associazioni le associazioni Per informarsi: adisco - sezione regionale emilia romagna c/o azienda ospedaliero-universitaria Per informarsi: A.D.A.S. Associazione Donatori Aziendali Sangue A.D.I.S.C.O. Associazione Donatrici Italiane Sangue Cordone Ombelicale L Associazione Donatori Aziendali Sangue - ADAS - inizia a muovere i primi passi nel

Dettagli

IL SANGUE È UN BENE CHE NON SI PUÒ COMPRARE.

IL SANGUE È UN BENE CHE NON SI PUÒ COMPRARE. IL SANGUE È UN BENE CHE NON SI PUÒ COMPRARE. SI PUÒ SOLO DONARE! DIVENTA UN DONATORE ED OGNI TUA STILLA DIVENTERÀ UN PALPITO PER IL CUORE DI UN ALTRO! Misericordia di Pietrasanta Gruppo Fratres Per info

Dettagli

Ci sono gesti che sono semplici, che non

Ci sono gesti che sono semplici, che non famiglia oggi Donare, per salvare una vita di Giorgia Cozza Storia di Laura e della sua grave malattia. E di come la speranza possa di nuovo tornare, attraverso un donatore di midollo osseo che risiede

Dettagli

IN ITALIA. Infatti, una. precedenza

IN ITALIA. Infatti, una. precedenza P.O. Savona e Cairo M.tte Ospedale San Paolo Savona S.C. Direzione Medica Conn certificato n 17551/08/S MODULO INFORMATIVO SULLA RACCOLTAA E CONSERVAZIONE DEL SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE Gent.ma Sig.ra

Dettagli

SIMT Vito ASL/Le Direttore SIMT

SIMT Vito ASL/Le Direttore SIMT CURRICUU LUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome DATA di Nascita Qualifica Amministrazione Incarico Attuale VALENTINO FERDINANDO 24/11/1950 Direttore UOC SIMT Vito Fazzi Lecce ASL/Le Direttore SIMT Presidio

Dettagli

Legge 21 ottobre 2005, n. 219

Legge 21 ottobre 2005, n. 219 Legge 21 ottobre 2005, n. 219 " Nuova disciplina delle attività trasfusionali e della produzione nazionale degli emoderivati " pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 251 del 27 ottobre 2005 Capo I. DISPOSIZIONI

Dettagli

- per uso dedicato al neonato o a consanguineo con patologia in atto al momento della raccolta;

- per uso dedicato al neonato o a consanguineo con patologia in atto al momento della raccolta; Cellule staminali da cordone ombelicale: misure urgenti Ministero Salute, ordinanza 04.05.2007, G.U. 14.05.2007 (Gesuele Bellini) Pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 14 maggio 2007, l ordinanza del

Dettagli

Elenco dei Documenti di origine esterna

Elenco dei Documenti di origine esterna 15511 Leggi e Normative Legislazione trasfusionale italiana allo stato: Decreto Ministeriale 28 novembre 1986: inserimento nell elenco delle malattie infettive e diffusive sottoposte a notifica obbligatoria,

Dettagli

PICCOLA GUIDA ALLA DONAZIONE DEL SANGUE

PICCOLA GUIDA ALLA DONAZIONE DEL SANGUE PICCOLA GUIDA ALLA DONAZIONE DEL SANGUE A cura del Centro immunotrasfusionale dell ASL SA1 Direttore Mariarosaria Schiavo Prefazione La stesura di questo opuscolo nasce dal desiderio di contribuire a sfatare

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE. DECRETO 21 dicembre 2007 Nuova disciplina delle attivita' trasfusionali e della produzione nazionale di emoderivati.

MINISTERO DELLA SALUTE. DECRETO 21 dicembre 2007 Nuova disciplina delle attivita' trasfusionali e della produzione nazionale di emoderivati. MINISTERO DELLA SALUTE DECRETO 21 dicembre 2007 Nuova disciplina delle attivita' trasfusionali e della produzione nazionale di emoderivati. Sezione I Principi generali IL MINISTRO DELLA SALUTE Vista la

Dettagli

DECRETO 21 dicembre 2007 Nuova disciplina delle attivita' trasfusionali e della produzione nazionale di emoderivati.

DECRETO 21 dicembre 2007 Nuova disciplina delle attivita' trasfusionali e della produzione nazionale di emoderivati. Gazzetta Ufficiale N. 13 del 16 Gennaio 2008 MINISTERO DELLA SALUTE DECRETO 21 dicembre 2007 Nuova disciplina delle attivita' trasfusionali e della produzione nazionale di emoderivati. Sezione I Principi

Dettagli

SALI SULLA NUVOLA ROSSA DIVENTA DONATORE DI SANGUE. www.donaresangue.it

SALI SULLA NUVOLA ROSSA DIVENTA DONATORE DI SANGUE. www.donaresangue.it SALI SULLA NUVOLA ROSSA DIVENTA DONATORE DI SANGUE www.donaresangue.it DONARE SANGUE È CONDIVIDERE DIVENTA PROTAGONISTA! Chi l ha già fatto te lo può confermare: è un momento intenso e sincero, una piccola

Dettagli

Gentile/i Signora/i, R7122 Scheda Informativa relativa alla donazione. Ed. 1del 09/12/2010 Rev. 1 del 11/07/2011

Gentile/i Signora/i, R7122 Scheda Informativa relativa alla donazione. Ed. 1del 09/12/2010 Rev. 1 del 11/07/2011 Gentile/i Signora/i, il sangue contenuto nel cordone ombelicale (SCO) e raccolto al momento del parto, rappresenta una preziosa sorgente di cellule staminali emopoietiche, quelle stesse cellule che sono

Dettagli

Il quadro normativo europeo e nazionale sulla conservazione delle CS del SCO

Il quadro normativo europeo e nazionale sulla conservazione delle CS del SCO Via Sallustiana, 26 00187 Roma Il quadro normativo europeo e nazionale sulla conservazione delle CS del SCO Roma, 14 giugno 2011 Conservazione del SCO -Conservazione pubblica per uso allogenico (da donazione

Dettagli