Report sul Sostegno a distanza in Sierra Leone

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Report sul Sostegno a distanza in Sierra Leone"

Transcript

1 Report sul Sostegno a distanza in Sierra Leone Avrai sempre quelle sole ricchezze che avrai donate Marco Valerio Marziale Angela Lombardo Pagina 1 23/05/2013

2 Aspetti tecnico-organizzativi nelle varie sedi Al momento (22 Maggio 2013) il S.A.D. in Sierra Leone consta di centocinquanta bambini sostenuti, distribuiti tra Lunsar (78), Port Loko (15) e Kissy (57). La comunità più numerosa è quella di Lunsar proprio perchè qui si trovano i collaboratori MURIALDO WORLD che gestiscono il programma nella sua interezza e che tengono la comunicazione con chi opera in Italia. A Lunsar è frequente il contatto con i bambini e le loro famiglie, che si incontrano non solo nel giorno della distribuzione o quando si recano in ufficio per richiedere cure mediche, ma anche nella vita di tutti i giorni, al mercato, per strada, nelle scuole o in altri luoghi pubblici. I bambini che ricevono il sostegno a Kissy sono 57 e viene loro distribuita ogni primo sabato del mese la somma di Le per bambino. Questa somma non comprende l'assistenza sanitaria ed il pagamento delle tasse scolastiche, che vengono pagate a parte. Per quanto riguarda Lunsar, il secondo sabato del mese si distribuiscono Le, fatta eccezione per due casi di famiglie particolarmente povere in cui si distribuisce Le e mezzo sacco di riso. La distribuzione mensile nel caso di Port Loko ammonta a Le per bambino, viene effettuata il terzo sabato del mese ed include le spese mediche ma non quelle scolastiche. Per quanto riguarda Lunsar e Port Loko, la distribuzione mensile è gestita dall'ufficio MURIALDO WORLD di Lunsar, non così per Kissy. Per mesi, infatti, sono stati fatti pervenire i soldi anticipatamente a Winifred, la segretaria in servizio presso la missione dei Padri Giuseppini. Ultimamente però sono emerse incongruenze e non era molto chiaro né il numero dei bambini realmente sostenuti né veniva fatto pervenire in ufficio a Lunsar il foglio contenente le firme di chi viene a ritirare il sostegno (chiamato attendance sheet ). Per questa ragione, da un paio di mesi a questa parte è il team MURIALDO WORLD di Lunsar che si sposta ogni primo sabato del mese a Kissy per aiutare Winifred nella distribuzione del sostegno, poichè purtroppo al momento non sono presenti altri volontari in sede che possano aiutarla. Il database generale e la contabilità del S.A.D. sono gestiti dai volontari MURIALDO WORLD in servizio a Lunsar. Le ultime volontarie in servizio civile, Micol Cannella e Lavinia Turchetti, hanno anche redatto una mini guida in modo da armonizzare il modus operandi dei volontari che si susseguiranno. Qui di seguito alcune delle informazioni tecniche presenti nella guida. Esiste copia cartacea ed elettronica di tutte le schede dei bambini. La cartella elettronica nominata CHILDREN S INFORMATION comprende storie, aggiornamenti e foto. Nella cartella ENDED vengono archiviate le informazioni relative ai sostegni conclusi. In quella NEW CHILDREN ci sono invece le storie dei bambini in attesa di ricevere il sostegno. Si trovano poi altri file, nominati come segue: - Accounting: qui vengono aggiornati mensilmente i costi totali di ogni sostegno, ovvero i contanti che sono stati distribuiti e i costi delle spese mediche, eventuali bonus o tasse scolastiche. Angela Lombardo Pagina 2 23/05/2013

3 - Attendance Sheet: questo foglio va stampato ogni volta prima della distribuzione del sostegno e va fatto firmare (o con impronta digitale) da chi ritira i soldi. È molto importante perchè vale come giustificativo. - Children s I.D. Cards: è un format impostato per la stampa delle tesserine di riconoscimento. - School Results: qui sono riportati i dati relativi all andamento scolastico dei bambini negli ultimi 2 anni. Da aggiornare alla fine e all inizio dell anno scolastico. Verso giugno bisogna cominciare a chiedere le pagelle. A settembre, con l inizio della scuola, oltre al sostegno mensile si dà un bonus per l acquisto del materiale scolastico e delle uniformi, che varia a seconda del grado scolastico (primario o secondario) e dei risultati conseguiti. Vanno poi consegnati i soldi per il pagamento delle tasse scolastiche (school fees). A Kissy e Port Loko si coprono le spese per le tasse scolastiche dando una cifra forfetaria. Nell anno 2012 sono stati dati 100,000 Le più 40,000 Le di bonus per le scuole elementari, mentre per le scuole secondarie 150,000 Le + 70,000 Le. L' aggiornamento del database del S.A.D comprende nuove foto, una descrizione della situazione familiare attuale, risultati scolastici e qualsiasi altra informazione di rilievo riguardante il bambino o la sua famiglia. Gli aggiornamenti vanno fatti il giorno della distribuzione, in cui ci si incontra con i bambini ed i guardians. È necessario iniziare questo lungo lavoro verso marzo per poterlo completare entro la fine dell estate (bisogna considerare che i bambini si incontrano solo 1 volta al mese!). Le storie dei bambini vanno aggiornate con i nuovi dati e la fotografia. Gli aggiornamenti devono essere aggiunti in fondo alla scheda personale, con colore diverso (per distinguere le nuove informazioni), creando una cartella Meglio creare una copia in inglese e una in italiano. Allo stesso tempo bisogna raccogliere le letterine da mandare ai donatori. I format già impostati si trovano nella cartella Format SAD Letters. Le letterine vanno raccolte entro agosto e fatte pervenire in Italia in originale attraverso volontari o eventuali visitatori che dalla Sierra Leone tornano in Italia. Per quanto riguarda la scuola, a Lunsar le tasse scolastiche vengono pagate direttamente recandosi di persona in istituto. All inizio dell anno scolastico viene rilasciato un foglietto di carta (slip) agli studenti, che essi stessi consegnano alle loro scuole. Questo è sufficiente per la loro registrazione. In un secondo momento i collaboratori MURIALDO WORLD provvederanno a fare il giro delle scuole e pagare. L accordo non vale per le scuole musulmane. In questo caso bisogna dare i soldi in contanti direttamente al genitore e richiedere la ricevuta del pagamento. A Lunsar non viene data una cifra forfetaria come per Kissy e Port Loko, ma si paga il costo effettivo. Per quanto riguarda i risultati, al termine dell anno scolastico bisogna chiedere ai genitori di portare una fotocopia della pagella. Si prende nota se il bambino è stato promosso o bocciato (in teoria, se viene bocciato 2 volte è fuori dal programma) e si mette la fotocopia nei faldoni cartacei del SAD. Nel file Registration Lunsar sono riportate le informazioni riguardo ai risultati degli ultimi due anni. Angela Lombardo Pagina 3 23/05/2013

4 Per quanto riguarda le spese ospedaliere, a Lunsar esiste un accordo con l ospedale di Mabesseneh secondo cui quando i bambini (o altri stretti familiari) hanno bisogno di cure mediche posso venire da noi in ufficio a ritirare uno slip, con il quale poi possono recarsi in ospedale ed usufruire di tutte le cure necessarie. Alla fine del mese Rosemary (la segretaria in servizio presso i Giuseppini di Lunsar) va a ritirare tutte le ricevute e le consegna in ufficio MURIALDO WORLD. A Port Loko invece il sostegno è di Le 80,000 proprio perchè comprende anche le spese mediche. Per quanto riguarda Kissy, le spese mediche vengono rimborsate a P.Maurizio che si fa carico di anticiparle. Aspetti socio-aggregativi: i Workshops Da agosto 2012 ad aprile 2013 sono stati realizzati tre workshops, due in Kissy ed uno a Lunsar, al fine di avvicinare le famiglie e loro storie ai volontari MURIALDO WORLD che gestiscono il programma in loco. I workshops sono un occasione unica anche per parlare con i beneficiari di problemi che li riguardano direttamente. Grazie all intervento di esperti sull argomento, si danno suggerimenti utili su come affrontare questioni delicate, come per esempio i diritti dei minori, la violenza di genere o più concretamente suggerimenti su buone pratiche di igiene da adottare per prevenire il colera o altre malattie diffuse in Sierra Leone. Proprio questo è stato infatti l argomento dell ultimo workshop tenutosi a Lunsar lo scorso ottobre, in cui Dott. Sheku dell ospedale St. John of God di Mabesseneh è intervenuto ad illustrare da cosa è causato il colera, come si diffonde e come si previene. Durante l incontro i partecipanti hanno acquisito strumenti e conoscenze utili anche grazie a dimostrazioni pratiche da trasmettere successivamente agli altri familiari e da diffondere all interno della comunità Angela Lombardo Pagina 4 23/05/2013

5 di provenienza. Più recentemente, lo scorso 6 Aprile, un altro workshop è stato organizzato a Kissy dal team MURIALDO WORLD di Lunsar costituito da Angela Lombardo, Gerald Aruna, e Sylvia Conteh, in collaborazione con Justin e Winifred. L evento aveva come finalità sia quelle sopra elencate che quella più tecnico-organizzativa di censire i bambini ed aggiornare le loro storie. Il tema del workshop è stato quello della violenza di genere in Sierra Leone. La moderatrice era la poliziotta Esther Saffa, dalla Family Support Unit di Freetown. Esther cominciato col definire la violenza nelle sue varie accezioni: Violenza fisica. Sui bambini, per esempio. I bambini, diceva, sono ancora traumatizzati per le violenze subite durante la guerra. Oggi, secondo il regolamento vigente in Sierra Leone, anche solo una foto che attesta violenza su un bambino può mettere in prigione il colpevole. A seguire, Esther ha spiegato la violenza economica. E quel tipo di violenza che un genitore esercita nei confronti del/della coniuge e dei figli quando si rifiuta di mantenerli, pur potendolo fare. Esther dice che possono essere arrestati per questo e che per legge, il bambino deve avere garantiti 3 pasti al giorno. Ha poi spiegato ai bambini che cos è la violenza psicologica e la violnza sessuale. Ha riportato degli aneddoti realmente accaduti presso il dipartimento in cui lei lavora per rendere tutto più chiaro e comprensibile al pubblico. Infine ha concluso chiarendo il significato di violenza domestica, che può includere tutte le violenze sopra citate. Al termine del suo intervento sono seguite molte domande, poste anche dalle mamme, che si sono annotate numeri di telefono e contatti importanti. Al termine dell intervento di Esther sono stati distribuiti panini e soft drinks per il piccolo rinfresco e allo stesso tempo un gruppo di comici si esibiva per alleggerire un pò l atmosfera dopo aver discusso così tanto di temi così delicati. Sono seguiti momenti di ilarità in cui mamme e bambini si sono lasciati andare allo scherzo e a delle sane risate. Infine, il momento conclusivo è stato caratterizzato dalla distribuzione del sostegno e dallo scatto di fotografie per aggiornare il database. Un sabato inusuale Sabato scorso siamo stati a Port Loko per la distribuzione del sostegno ed abbiamo portato con noi due ospiti speciali, sono Liliana e Pilar, mamma e figlia che arrivano dall Argentina per fare un esperienza di volontariato presso la missione dei padri Giuseppini di Lunsar. Angela Lombardo Pagina 5 23/05/2013

VADEMECUM 2012-2013. Pagina 1 di 19

VADEMECUM 2012-2013. Pagina 1 di 19 VADEMECUM 2012-2013 Pagina 1 di 19 Da compilare e inviare alla Federazione BDS (Annuali) Iscrizione federazione BDS nuovo / rinnovo ( validità anno solare); Modulo adesione Donacibo (Convenzione) Modulo

Dettagli

Gli alunni delle classi IV e V, il dieci marzo duemilaotto, hanno ospitato nella palestra dell edificio scolastico, il direttore della banca Popolare di Ancona, ente che ha finanziato il progetto Ragazzi

Dettagli

Sostegno a distanza SOSTEGNO A DISTANZA: IN COSA CONSISTE

Sostegno a distanza SOSTEGNO A DISTANZA: IN COSA CONSISTE SOSTEGNO A DISTANZA: IN COSA CONSISTE Sostegno a distanza Si é consolidata ed è in continua espansione una forma di solidarietà che è definita in diversi modi: adozione a distanza, sostegno a distanza,

Dettagli

REGOLAMENTO BORSE PER STUDENTI SCUOLE SUPERIORI

REGOLAMENTO BORSE PER STUDENTI SCUOLE SUPERIORI REGOLAMENTO BORSE PER STUDENTI SCUOLE SUPERIORI Studenti ammessi Hanno diritto a concorrere all assegnazione delle suddette borse di studio gli studenti Soci (persone fisiche)o figli di Soci (persone fisiche)

Dettagli

REGOLAMENTO BORSE PER STUDENTI SCUOLE SUPERIORI

REGOLAMENTO BORSE PER STUDENTI SCUOLE SUPERIORI Bando per l assegnazione delle Borse di Studio della Cassa Rurale ed Artigiana Bcc di Battipaglia e Montecorvino Rovella Nell intento di favorire gli studi dei propri Soci e dei figli dei Soci, la Cassa

Dettagli

Articolo 1 Finalità generali

Articolo 1 Finalità generali Allegato A Deliberazione della G.R. n. 104/2014 Avviso pubblico per la realizzazione di Progetti finalizzati al sostegno alle famiglie per la frequenza delle scuole dell'infanzia paritarie, private e degli

Dettagli

VISTA la legge 23 novembre 1998, n. 407, recante Nuove norme in favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata;

VISTA la legge 23 novembre 1998, n. 407, recante Nuove norme in favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata; Concorso pubblico per titoli per l'assegnazione di borse di studio in favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata, nonché dei loro superstiti, di cui all'articolo 4 della legge

Dettagli

Sostegno a Distanza. Scuola San José Honduras

Sostegno a Distanza. Scuola San José Honduras Sostegno a Distanza Scuola San José Honduras COMUNICAZIONE GENERALE 2010 222 I.- INTRODUZIONE- Cari amici, con la presente comunicazione desideriamo raccontarvi le attività realizzate grazie al sostegno

Dettagli

AI GENITORI STRANIERI Com è oggi la scuola in Italia

AI GENITORI STRANIERI Com è oggi la scuola in Italia Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo A. Da Rosciate via Codussi, 7 414 Bergamo Tel 03543373 Fax: 0357033- www.darosciate.it e-mail: segreteria@darosciate.it -

Dettagli

Con questa nota siamo a ribadire quelle che sono le incombenze a cui devono corrispondere le associazioni.

Con questa nota siamo a ribadire quelle che sono le incombenze a cui devono corrispondere le associazioni. Oggetto: Controlli delle Associazioni di volontariato. Ci risultano una serie di controlli in particolare indirizzati alle Associazioni di volontariato. Con questa nota siamo a ribadire quelle che sono

Dettagli

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE PACIOLO-D ANNUNZIO

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE PACIOLO-D ANNUNZIO E-mail: PRIS00300G@istruzione.it www.paciolo-dannunzio.it Prot. n. 3381 C/27 Fidenza, 24/05/2010 Ai Dirigenti Scolastici Degli ISTITUTI SECONDARI DI ISTRUZIONE SUPERIORE CON INDIRIZZO I.G.E.A. LORO SEDI

Dettagli

VADEMECUM PROCEDURE RAGAZZI DSA MAJORANA

VADEMECUM PROCEDURE RAGAZZI DSA MAJORANA VADEMECUM PROCEDURE RAGAZZI DSA MAJORANA - DIAGNOSI E PROFILO DI FUNZIONALITA - All atto dell iscrizione portare in segreteria la diagnosi DSA dell alunno e farla protocollare, accompagnata possibilmente

Dettagli

UNA CASA SPECIALE per l accoglienza di famiglie con bambini che necessitano di cure sanitarie presso l ospedale pediatrico Bambin Gesù di Roma

UNA CASA SPECIALE per l accoglienza di famiglie con bambini che necessitano di cure sanitarie presso l ospedale pediatrico Bambin Gesù di Roma UNA CASA SPECIALE per l accoglienza di famiglie con bambini che necessitano di cure sanitarie presso l ospedale pediatrico Bambin Gesù di Roma Anno 2015 CHI SIAMO - SOS Villaggi dei Bambini SOS Villaggi

Dettagli

REGOLAMENTO BORSE DI STUDIO PER LAUREE

REGOLAMENTO BORSE DI STUDIO PER LAUREE REGOLAMENTO BORSE DI STUDIO PER LAUREE Studenti ammessi Hanno diritto di concorrere all assegnazione delle suddette borse di studio gli studenti Soci (persone fisiche) o figli di Soci (persone fisiche)

Dettagli

Scuola Secondaria di Primo Grado M.E.Lepido. Presenza dei genitori a scuola anno scolastico 2014-2015

Scuola Secondaria di Primo Grado M.E.Lepido. Presenza dei genitori a scuola anno scolastico 2014-2015 ISTITUTO COMPRENSIVO "MARCO EMILIO LEPIDO" Via Premuda 34 - REGGIO EMILIA Tel. e Fax. 0522/301282-0522/300221 E-mail: segretlep@tin.it (segreteria) - Sito internet: www.iclepido.gov.it Scuola Secondaria

Dettagli

Relazione sull attività svolta nell a.s. 2010-2011 dal Punto di Ascolto

Relazione sull attività svolta nell a.s. 2010-2011 dal Punto di Ascolto Padova, 01 settembre 2011 Relazione sull attività svolta nell a.s. 2010-2011 dal Punto di Ascolto Il Punto di Ascolto attivo ormai da quattro anni presso l Ufficio Scolastico Territoriale di Padova, coordinato

Dettagli

PROGETTO We de go school SIERRA LEONE

PROGETTO We de go school SIERRA LEONE PROGETTO We de go school SIERRA LEONE Titolo We de go school Progetto di sostegno educativo e sanitario per i minori dei quartieri poveri di Freetown, dei villaggi della Rural Western Area, di Lunsar e

Dettagli

www.ic16verona.gov.it Relazione A.S. 2013-2014

www.ic16verona.gov.it Relazione A.S. 2013-2014 www.ic16verona.gov.it Relazione A.S. 2013-2014 Statistiche, linee di lavoro, considerazioni finali circa la gestione 2013-2014 del sito web dell IC 16 Valpantena. Mariacristina Filippin 16 giugno 2014

Dettagli

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali.

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali. Come utilizziamo i suoi dati è un prodotto di ULTRONEO SRL INFORMAZIONI GENERALI Ultroneo S.r.l. rispetta il Suo diritto alla privacy nel mondo di internet quando Lei utilizza i nostri siti web e comunica

Dettagli

ISCRIZIONI per l a.sc. 2016/2017

ISCRIZIONI per l a.sc. 2016/2017 Comunicazione n. 281 Vicenza, 11.2.2016 LICEO STATALE A.PIGAFETTA VIA P. CORDENONS, 1 36100 Vicenza Tel. 0444/543884 Fax 0444/326027 Ai Genitori e agli studenti delle classi PRIME - SECONDE TERZE - QUARTE

Dettagli

GUIDA AL CALCOLO DEI COSTI DELLE ATTIVITA DI RICERCA DOCUMENTALE

GUIDA AL CALCOLO DEI COSTI DELLE ATTIVITA DI RICERCA DOCUMENTALE GUIDA AL CALCOLO DEI COSTI DELLE ATTIVITA DI RICERCA DOCUMENTALE L applicazione elaborata da Nordest Informatica e disponibile all interno del sito è finalizzata a fornirvi un ipotesi dell impatto economico

Dettagli

N. 62 FISCAL NEWS. Circolazione del contante: il rimborso delle trasferte 08.02.2012. Premessa. La circolare di aggiornamento professionale

N. 62 FISCAL NEWS. Circolazione del contante: il rimborso delle trasferte 08.02.2012. Premessa. La circolare di aggiornamento professionale a cura di Antonio Gigliotti www.fiscal-focus.it www.fiscal-focus.info N. 62 FISCAL NEWS La circolare di aggiornamento professionale 08.02.2012 Circolazione del contante: il rimborso delle trasferte Categoria

Dettagli

!"!#$ #! ++ # -. /& 01 -.2344 +-. /&,'/-. /&-. /&, ' & 5& 6+%- &'77 8, 5 8 9 // :;< =& ++ ' &&'> 8 4

!!#$ #! ++ # -. /& 01 -.2344 +-. /&,'/-. /&-. /&, ' & 5& 6+%- &'77 8, 5 8 9 // :;< =& ++ ' &&'> 8 4 !"!#$ #$$%! &'"()(* #! ++,' # -. /& 01 -.2344 +-. /&,'/-. /&-. /&, ' & 5& 6+%- &'77 8, 5 8 9 // :;< =& ++ ' &&'> 8 4 Tutta la documentazione prevista per partecipare al Bando di concorso, dovrà essere

Dettagli

CITTA DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA

CITTA DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA CITTA DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA Regolamento concorso Scuole e Studenti Zero Emissioni Anno scolastico 2015-2016 Acqua: risorsa infinita? Informazioni preliminari Per l anno scolastico 2015-2016 il

Dettagli

AZIENDA SPECIALE CONSORTILE. Isola Bergamasca - Bassa Val San Martino territoriale per i servizi alla persona ADULTA AUTONOMA ESPERIENZE DI

AZIENDA SPECIALE CONSORTILE. Isola Bergamasca - Bassa Val San Martino territoriale per i servizi alla persona ADULTA AUTONOMA ESPERIENZE DI AZIENDA SPECIALE CONSORTILE Isola Bergamasca - Bassa Val San Martino territoriale per i servizi alla persona SCUOLA DI VITA ADULTA AUTONOMA ESPERIENZE DI WEEK END IN AUTONOMIA. OTTOBRE DICEMBRE 2009 COOPERATIVA

Dettagli

MODULO DI REGISTRAZIONE al V Convegno Nazionale Uno sguardo sul potenziale: riconoscerlo e valutarlo 4-5-6 aprile 2014

MODULO DI REGISTRAZIONE al V Convegno Nazionale Uno sguardo sul potenziale: riconoscerlo e valutarlo 4-5-6 aprile 2014 MODULO DI REGISTRAZIONE al V Convegno Nazionale La quinta edizione del Convegno Nazionale è organizzata dal Laboratorio Italiano di Ricerca e Intervento sullo Sviluppo del Potenziale del Talento e della

Dettagli

Corso di Laurea in Informatica, A.A. 2014 2015

Corso di Laurea in Informatica, A.A. 2014 2015 ESERCITAZIONE DIAGRAMMI UML INGEGNERIA DEL SOFTWARE Università degli Studi di Padova Dipartimento di Matematica Corso di Laurea in Informatica, A.A. 2014 2015 rcardin@math.unipd.it DIAGRAMMI DEI CASI D

Dettagli

VISTA la legge 23 novembre 1998, n. 407, recante Nuove norme in favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata;

VISTA la legge 23 novembre 1998, n. 407, recante Nuove norme in favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata; Concorso pubblico per titoli per l'assegnazione di borse di studio in favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata, nonché dei loro superstiti, di cui all'articolo 4 della legge

Dettagli

REGOLAMENTO RIMBORSO PER TRASPORTI URBANI / EXTRA URBANI PER I VOLONTARI DI EXPO 2015

REGOLAMENTO RIMBORSO PER TRASPORTI URBANI / EXTRA URBANI PER I VOLONTARI DI EXPO 2015 REGOLAMENTO RIMBORSO PER TRASPORTI URBANI / EXTRA URBANI PER I VOLONTARI DI EXPO 2015 1 SOMMARIO 1. I RIMBORSI PER VIAGGI URBANI... 3 1.1 DISPOSIZIONI GENERALI PER LA RICHIESTA DI RIMBORSO... 4 2. I RIMBORSI

Dettagli

Report finale sportello Ricomincio da qui

Report finale sportello Ricomincio da qui Report finale sportello Ricomincio da qui Contesto generale del progetto Ricomincio da qui Lo sportello Ricomincio da qui offre supporto e sostegno a tutti coloro che sono residenti a Spinea e cercano

Dettagli

Istituto di Scienze Umane e Sociali

Istituto di Scienze Umane e Sociali Istituto di Scienze Umane e Sociali Linee guida per le attività fuori sede degli allievi: richiesta di autorizzazione e di contributi Gli allievi dei corsi di perfezionamento possono richiedere alla Scuola

Dettagli

DISAGIO ECONOMICO DELLE FAMIGLIE STRANIERE

DISAGIO ECONOMICO DELLE FAMIGLIE STRANIERE DISAGIO ECONOMICO DELLE FAMIGLIE STRANIERE Analisi e mappatura del disagio economico delle famiglie in Italia suddivise tra famiglie straniere, miste e italiane GENNAIO 2011 FINALITA DELLO STUDIO Lo studio

Dettagli

Contabilità ordinaria, semplificata e altri regimi contabili

Contabilità ordinaria, semplificata e altri regimi contabili Contabilità ordinaria, semplificata e altri regimi contabili Obiettivi del corso Iniziamo, con questa prima lezione, il nostro corso dal titolo addetto alla contabilità. Si tratta di un corso base che

Dettagli

ATTESTAZIONI DICHIARAZIONI DI NASCITA. Dott. Maurizio Giovannelli Responsabile C.U.P.

ATTESTAZIONI DICHIARAZIONI DI NASCITA. Dott. Maurizio Giovannelli Responsabile C.U.P. ATTESTAZIONI E DICHIARAZIONI DI NASCITA Dott. Maurizio Giovannelli Responsabile C.U.P. Normativa di riferimento: D.R. 9 luglio 1939, n 1238 - Ordinamento dello stato civile L. 31 ottobre 1955, n 1064 Disposizioni

Dettagli

Documentazione SGQ SIRQ Disposizioni rev 0 del 2/9/02 DOCUMENTAZIONE SGQ DELLA RETE SIRQ

Documentazione SGQ SIRQ Disposizioni rev 0 del 2/9/02 DOCUMENTAZIONE SGQ DELLA RETE SIRQ DOCUMENTAZIONE SGQ DELLA RETE SIRQ Dis. n. 216 La Carta dei Servizi UGUAGLIANZA Si accettano le domande d iscrizione prescindendo da qualunque forma di esclusione per motivi sociali o familiari. Si accolgono

Dettagli

Settore 3 Servizi al Cittadino

Settore 3 Servizi al Cittadino Settore 3 Servizi al Cittadino Deliberazione della G.R. n.104/2014 Avviso pubblico per la realizzazione di Progetti finalizzati al sostegno alle famiglie per la frequenza delle scuole dell'infanzia paritarie,

Dettagli

Comune di Jesi. Protocollo d intesa

Comune di Jesi. Protocollo d intesa Comune di Jesi Protocollo d intesa TRA LA PREFETTURA DI ANCONA, IL COMUNE DI JESI, LE FORZE DELL ORDINE, L UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE, IL C.I.O.F., L ASUR ZONA TERRITORIALE 5, L AMBITO TERRITORIALE

Dettagli

ESTATE 2016 QUATTRO LE SETTIMANE DEDICATE AI RAGAZZI

ESTATE 2016 QUATTRO LE SETTIMANE DEDICATE AI RAGAZZI ESTATE 2016 L ORATORIO ESTIVO IN SANTA BERNARDETTA dalla 1^ alla 5^ Primaria IN SS. NAZARO E CELSO dalla 1^ alla 5^ Primaria IN SAN GIOVANNI BONO dalla 1^ alla 3^ Media QUATTRO LE SETTIMANE DEDICATE AI

Dettagli

GLI ALUNNI DELLA I A

GLI ALUNNI DELLA I A GLI ALUNNI DELLA I A Descrivi la festa di Halloween soffermandoti sui preparativi, che l hanno preceduta, sul suo svolgimento e parla delle tue impressioni al riguardo. Con la scuola elementare di Puccianiello

Dettagli

A.S. 2015/2016 PATTO FORMATIVO SCUOLA ALLIEVI FAMIGLIE PRESENTAZIONE DELL ENTE

A.S. 2015/2016 PATTO FORMATIVO SCUOLA ALLIEVI FAMIGLIE PRESENTAZIONE DELL ENTE ASSOCIAZIONE PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE PROFESSIONALI A.S. 2015/2016 PATTO FORMATIVO SCUOLA ALLIEVI FAMIGLIE PRESENTAZIONE DELL ENTE LUNIKLEF pone le sue radici nelle competenze e nell'esperienza

Dettagli

Modulo 2 Le tecniche del mentor/tutor Unità 2.6 Come usare il mentoring per l orientamento professionale?

Modulo 2 Le tecniche del mentor/tutor Unità 2.6 Come usare il mentoring per l orientamento professionale? Modulo 2 Le tecniche del mentor/tutor Unità 2.6 Come usare il mentoring per l orientamento professionale? Tempistica 40-45 minuti Competenze Competenza 27 conoscere i percorsi professionali di un area

Dettagli

Regole e trasgressione Educare alla legalità

Regole e trasgressione Educare alla legalità Alla cortese attenzione di Tutti i Club Lions Distretto 108IB2 Bergamo e provincia Dalmine, 24/03/2015 Su iniziativa e invito del Lions Club Città di Dalmine nella persona del Presidente Gianni Valsecchi

Dettagli

PUNTO N. 3 O.D.G.= P.A. 2015. DELIBERA N.

PUNTO N. 3 O.D.G.= P.A. 2015. DELIBERA N. Istituto Comprensivo FRANCESCO BERNI di scuola Infanzia Primaria e Secondaria 1 grado piazza A. La Marmora,1-51035 Lamporecchio Tel. 0573/803472 fax 0573/803473 e-mail: ptic81800q@istruzione.it ; ptic81800q@pec.istruzione.it

Dettagli

2. Requisiti dei soggetti beneficiari, documentazione richiesta e modalità di presentazione delle domande dei soggetti richiedenti.

2. Requisiti dei soggetti beneficiari, documentazione richiesta e modalità di presentazione delle domande dei soggetti richiedenti. ALLEGATO A Linee guida ai Comuni per l erogazione dei contributi per la fornitura gratuita, totale o parziale, dei libri di testo, per l anno scolastico 2013-2014, a favore degli alunni residenti nel Lazio,

Dettagli

INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE

INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE PER LA PROMOZIONE DELLA COOPERAZIONE CON LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E UNIVERSITARIE, E POTENZIAMENTO DELL ORIENTAMENTO NEI SETTORI TECNICO-SCIENTIFICI

Dettagli

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO COS E LA DOTE SCUOLA COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO DOTE SCUOLA ANNO SCOLASTICO 2015/2016 La Dote Scuola è un contributo che la Regione Lombardia eroga alle famiglie degli studenti residenti

Dettagli

REGOLAMENTO SOSTEGNO A DISTANZA

REGOLAMENTO SOSTEGNO A DISTANZA REGOLAMENTO SOSTEGNO A DISTANZA Principi, obiettivi e istruzioni IL SOSTEGNO A DISTANZA che cos è Con il termine Sostegno a Distanza si vuole convenzionalmente indicare una forma di solidarietà, oggi molto

Dettagli

RELAZIONE AL PROGETTO DI LEGGE DI RIFORMA DELLA LEGGE SUL DIRITTO ALLO STUDIO

RELAZIONE AL PROGETTO DI LEGGE DI RIFORMA DELLA LEGGE SUL DIRITTO ALLO STUDIO RELAZIONE AL PROGETTO DI LEGGE DI RIFORMA DELLA LEGGE SUL DIRITTO ALLO STUDIO Ecc.mi Capitani Reggenti, On.li Membri del Consiglio Grande e Generale Con il provvedimento che sottoponiamo al Consiglio Grande

Dettagli

LO STUDENTE RICERCATORE Progetto di integrazione tra ricerca e scuola di IFOM Istituto FIRC di Oncologia Molecolare

LO STUDENTE RICERCATORE Progetto di integrazione tra ricerca e scuola di IFOM Istituto FIRC di Oncologia Molecolare LO STUDENTE RICERCATORE Progetto di integrazione tra ricerca e scuola di Istituto FIRC di Oncologia Molecolare BANDO DI PARTECIPAZIONE Il progetto Lo Studente Ricercatore Anno 2012 è organizzato da Fondazione

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento Pari Opportunità

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento Pari Opportunità Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento Pari Opportunità Regione Calabria Le politiche conciliative nel Por Calabria FSE 2007/2013: la strategia del dual approach per garantire il gender mainstreaming

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE E TERMINE DI PRESENTAZIONE

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE E TERMINE DI PRESENTAZIONE BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DI 10 PREMI PER TESI DI LAUREA SPECIALISTICA E DI DOTTORATO IN MATERIA DI CONCORRENZA DEL MERCATO E DIRITTI DEI CONSUMATORI La Direzione Generale Armonizzazione del

Dettagli

Concorso fotografico COSI VEDO L ITALIA..

Concorso fotografico COSI VEDO L ITALIA.. COSI VEDO L ITALIA.. 15 edizione Carissimi volontari, A tutti i ragazzi e ragazze AFS/Intercultura stranieri, ospiti in Italia per un programma annuale o semestrale nel 2014/2015, assieme al Centro Locale

Dettagli

VADEMECUM SOGGIORNI DI STUDIO IN CINA E GIAPPONE

VADEMECUM SOGGIORNI DI STUDIO IN CINA E GIAPPONE VADEMECUM SOGGIORNI DI STUDIO IN CINA E GIAPPONE GIAPPONE N.B. Gli studenti che si recano in Giappone vi si recano in quanto studenti del Dipartimento e dell Università Ca Foscari di Venezia, secondo le

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO LICEO GINNASIO DI STATO EUGENIO MONTALE

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO LICEO GINNASIO DI STATO EUGENIO MONTALE MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO LICEO GINNASIO DI STATO EUGENIO MONTALE C l a s s i c o, L i n g u i s t i c o, d e l l e S c i e n

Dettagli

Comitato Genitori Istituto Comprensivo di Stezzano

Comitato Genitori Istituto Comprensivo di Stezzano Comitato Genitori Istituto Comprensivo di Stezzano In data di giovedì 4 giugno dalle ore 20.45 presso Auditorium Moscheni c/o la scuola secondaria F. Nullo si è tenuto il Comitato Genitori n. 4 per l anno

Dettagli

Diana Dimonte. L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo. Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi

Diana Dimonte. L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo. Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi In occasione del Convegno sull affido Genitori di scorta si nasce o si diventa? - Strade e percorsi

Dettagli

Le fondamenta della tua pagina di raccolta fondi

Le fondamenta della tua pagina di raccolta fondi Le fondamenta della tua pagina di raccolta fondi 1. Racconta la tua storia Raccogliere fondi è molto di più che chiedere denaro. Hai bisogno di condividere la tua storia personale e di comunicare alle

Dettagli

PROGETTO FAMIGLIA ONLUS COOPERAZIONE REGOLAMENTO

PROGETTO FAMIGLIA ONLUS COOPERAZIONE REGOLAMENTO FEDERAZIONE NO PROFIT PROGETTO FAMIGLIA ONLUS COOPERAZIONE REGOLAMENTO L obiettivo è di costruire un ponte fra beneficiario e benefattore Il sostegno consiste in un aiuto diretto allo studente che gli

Dettagli

Spedizioni internazionali: guida alla compilazione della fattura commerciale

Spedizioni internazionali: guida alla compilazione della fattura commerciale Spedizioni internazionali: guida alla compilazione della fattura commerciale Grazie alla nostra esperienza nelle operazioni doganali e alla logistica di UPS, l export non avrà più segreti per voi. Compilare

Dettagli

AVVISO PUBBLICO ESPLORATIVO PER INDAGINE DI MERCATO PER L'AFFIDAMENTO DIRETTO DEL SERVIZIO DI PROMOZIONE DELLE AREE PROTETTE CALABRESI

AVVISO PUBBLICO ESPLORATIVO PER INDAGINE DI MERCATO PER L'AFFIDAMENTO DIRETTO DEL SERVIZIO DI PROMOZIONE DELLE AREE PROTETTE CALABRESI Regione Calabria Dipartimento Ambiente e Territorio Settore N. 3 - Programmazione ed Indirizzo, Protezione della Natura,Sviluppo Sostenibile Cittadella Regionale, Località Germaneto 88100 - Catanzaro Tel.

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Ottavio Gravina De Cruyllas

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Ottavio Gravina De Cruyllas ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Ottavio Gravina De Cruyllas con annesso Istituto Comprensivo Statale Giovanni Verga (D. A. n. 806 del 06-03-2012) R A M A C C A ( C T ) REGOLAMENTO USCITE DIDATTICHE, VISITE

Dettagli

Ministero della Pubblica Istruzione

Ministero della Pubblica Istruzione Ministero della Pubblica Istruzione Istituto Comprensivo Statale Gino Capponi via Pestalozzi 13-20143 Milano Tel: 02 88444729 - Fax: 02 89123381 e-mail: miic8cy00p@istruzione.it - pec: miic8cy00p@pec.istruzione.it

Dettagli

DIREZIONE GENERALE SERVIZIO DIREZIONE GENERALE LA RESPONSABILE RENDE NOTO

DIREZIONE GENERALE SERVIZIO DIREZIONE GENERALE LA RESPONSABILE RENDE NOTO DIREZIONE GENERALE SERVIZIO DIREZIONE GENERALE LA RESPONSABILE RENDE NOTO Che è indetto un bando con il quale la Provincia di Grosseto intende finanziare, con il contributo della Fondazione Monte dei Paschi

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE R. MAGIOTTI

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE R. MAGIOTTI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE R. MAGIOTTI Via F.lli Rosselli n. 4-52025 Montevarchi (AR ) e-mail: aric834004@istruzione.it - aric834004@pec.it http://www.magiotti-mv.it/ Tel. e Fax. 055/9102637-055/9102704

Dettagli

ART. 2 - CONTRIBUTI PER IL RIMBORSO TOTALE O PARZIALE DEI LIBRI DI TESTO

ART. 2 - CONTRIBUTI PER IL RIMBORSO TOTALE O PARZIALE DEI LIBRI DI TESTO BANDO PUBBLICO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO Bandi unici per l assegnazione di benefici rivolti agli studenti iscritti alle scuole localizzate sul territorio comunale di Castiglione della Pescaia Anno scolastico

Dettagli

Allegato A alla Deliberazione n. 12 del 15 gennaio 2007 AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE 3 GENOVESE

Allegato A alla Deliberazione n. 12 del 15 gennaio 2007 AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE 3 GENOVESE Allegato A alla Deliberazione n. 12 del 15 gennaio 2007 AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE 3 GENOVESE UNITA OPERATIVA FORMAZIONE Via G. Maggio,.6-16147 Genova Tel. 0103445288-0103445294-0103446348 BANDO PER

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: Avere cura: un valore, un impegno, una opportunità SETTORE e Area di Intervento: ASSISTENZA Pazienti affetti da patologie temporaneamente e/o permanentemente

Dettagli

ANALISI DEI SERVIZI DI ASSISTENZA DOMICILIARE FORNITI AI PAZIENTI CON MALATTIA DI HUNTINGTON (ASADMDH)

ANALISI DEI SERVIZI DI ASSISTENZA DOMICILIARE FORNITI AI PAZIENTI CON MALATTIA DI HUNTINGTON (ASADMDH) 1 ANALISI DEI SERVIZI DI ASSISTENZA DOMICILIARE FORNITI AI PAZIENTI CON MALATTIA DI HUNTINGTON (ASADMDH) Gentile Signora/e, Gioia Jacopini*, Paola Zinzi**, Antonio Frustaci*, Dario Salmaso* *Istituto di

Dettagli

SEGRETERIA STUDENTI. Indice

SEGRETERIA STUDENTI. Indice SEGRETERIA STUDENTI Indice INDICE... 1 DEFINIZIONE DI PROCESSO... 2 INTERAZIONI CON GLI ALTRI PROCESSI... 2 ACRONIMI... 2 MODULI INTRODOTTI E MODALITÀ DI ARCHIVIAZIONE... 6 DATI DI EMISSIONE... 6 Rev.

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE ALFANO DA TERMOLI

LICEO SCIENTIFICO STATALE ALFANO DA TERMOLI LICEO SCIENTIFICO STATALE ALFANO DA TERMOLI Viale Trieste, 10 86039 Termoli Tel. 0875-706493 Fax 0875-702223 E-mail ministeriale: cbps020002@istruzione.it Pec: cbps020002@pec.istruzione.it Sito: www.liceoalfano.it

Dettagli

Vademecum dell Insegnante di Sostegno

Vademecum dell Insegnante di Sostegno Fermo, li 14.04.2014 Prot.n. 3189/A36 ISTITUTO COMPRENSIVO DA VINCI -UNGARETTI SCUOLA INFANZIA PRIMARIA SECONDARIA 1 GRADO Sede Operativa del Centro Territoriale Permanente Educazione Adulti per l Obbligo

Dettagli

PREMIO TOMASO VIGLIONE: UGUAGLIANZA NELLA DIVERSITA

PREMIO TOMASO VIGLIONE: UGUAGLIANZA NELLA DIVERSITA PREMIO TOMASO VIGLIONE: UGUAGLIANZA NELLA DIVERSITA VIII Edizione Anno 2014/15 La pietra scartata Matera, città diversa, simbolo dell unicità irripetibile del nostro essere nel mondo. (Classe V^ C dell

Dettagli

Scuola elementare Vivaldi Spinea (VE) marzo 2002 Classe prima Ins. Nadia Paterno. 5 marzo 2002

Scuola elementare Vivaldi Spinea (VE) marzo 2002 Classe prima Ins. Nadia Paterno. 5 marzo 2002 . Associazione di insegnanti e ricercatori sulla didattica della storia Scuola elementare Vivaldi Spinea (VE) marzo 2002 Classe prima Ins. Nadia Paterno 5 marzo 2002 Ho comunicato ai bambini che avremo

Dettagli

Documenti per l iscrizione al I anno a.s. 2013-14. - Certificato sostitutivo del diploma di 3^ media. Completare l iscrizione entro la fine di Agosto

Documenti per l iscrizione al I anno a.s. 2013-14. - Certificato sostitutivo del diploma di 3^ media. Completare l iscrizione entro la fine di Agosto Via Cappuccini, 27 75100 MATERA Tel/fax 0835 310024 - Presidenza 0835 310040 C.F. 93002390776 http:/www.liceoartisticomatera.it mtsl01000b@istruzione.it Documenti per l iscrizione al I anno a.s. 2013-14

Dettagli

CARTA del VOLONTARIO ASSOCIAZIONE PORTA APERTA

CARTA del VOLONTARIO ASSOCIAZIONE PORTA APERTA CARTA del VOLONTARIO Le poche note che caratterizzano la Carta del volontario vogliono essere solamente un aiuto a vivere serenamente e con responsabilità il servizio che ognuno di noi liberamente sceglie

Dettagli

Assistenza completa anche online

Assistenza completa anche online Assistenza completa anche online MyVisana, il nostro portale dei clienti online Per una copertura assicurativa ottimale per ogni fase della vita. www.visana.ch Iscrivetevi ora! www.myvisana.ch Con MyVisana

Dettagli

Open data e accountability

Open data e accountability Open data e accountability Questo materiale didattico è stato realizzato da Formez PA nel Progetto PerformancePA, Ambito A Linea 1, in convenzione con il Dipartimento della Funzione Pubblica, organismo

Dettagli

Altri modelli di approvvigionamento: Transito e Conto Deposito.

Altri modelli di approvvigionamento: Transito e Conto Deposito. Corso base: il processo della Logistica Farmaceutica, prospettive e sfide per il farmacista del SSN Altri modelli di approvvigionamento: Transito e Conto Deposito. Salvatore Coppolino Catania, 14 Febbraio

Dettagli

SITUAZIONI DI AFFIDO ED ADOZIONE

SITUAZIONI DI AFFIDO ED ADOZIONE I.N.PE.F ISTITUTO NAZIONALE di PEDAGOGIA FAMILIARE (Reg. Ag. Entrate Roma P.I. 11297531003 - Cod. Att. 855920 Formazione ed Aggiornamento Professionale) Ente di Formazione Accreditato presso l Ufficio

Dettagli

BORSA DI STUDIO. 1) Il contributo

BORSA DI STUDIO. 1) Il contributo BORSA DI STUDIO 1) Il contributo Il contributo rappresenta un premio destinato agli studenti, appartenenti a nuclei famigliari con reddito ISEE non superiore ad Euro 20.300,00, con un buon profitto scolastico

Dettagli

ACCORDO PER LA MOBILITÀ DI STUDIO nell ambito del Programma Erasmus+/KA1 ISTRUZIONE SUPERIORE ACCORDO N. 2014-1-IT02-KA103-002574 M F

ACCORDO PER LA MOBILITÀ DI STUDIO nell ambito del Programma Erasmus+/KA1 ISTRUZIONE SUPERIORE ACCORDO N. 2014-1-IT02-KA103-002574 M F ACCORDO PER LA MOBILITÀ DI STUDIO nell ambito del Programma Erasmus+/KA1 ISTRUZIONE SUPERIORE ACCORDO N. 2014-1-IT02-KA103-002574 Università degli Studi di Cagliari I CAGLIAR01 Sede legale: Rettorato,

Dettagli

COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O

COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O COPIA DELL ORIGINALE Deliberazione n 11 in data 23/01/2014 COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O Verbale di Deliberazione del Commissario Straordinario (assunta con i poteri della Giunta Comunale) Oggetto:

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA REDAZIONE DEL BILANCIO FINANZIARIO

ISTRUZIONI PER LA REDAZIONE DEL BILANCIO FINANZIARIO ISTRUZIONI PER LA REDAZIONE DEL BILANCIO FINANZIARIO Modalità di classificazione 1 Quote associative 2 Contributi per progetti e attività Analisi delle entrate Le macrovoci le entrate vanno classificate

Dettagli

LO STUDENTE RICERCATORE Progetto di integrazione tra ricerca e scuola Anno 2014

LO STUDENTE RICERCATORE Progetto di integrazione tra ricerca e scuola Anno 2014 Fondazione Istituto FIRC di Oncologia Molecolare LO STUDENTE RICERCATORE Progetto di integrazione tra ricerca e scuola Anno 2014 BANDO DI PARTECIPAZIONE Il progetto Lo Studente Ricercatore Anno 2014 è

Dettagli

Seminario sulla raccolta dei documenti

Seminario sulla raccolta dei documenti Seminario sulla raccolta dei documenti Questa lezione e le risorse didattiche collegate possono essere usate per preparare un seminario della durata di tre o quattro ore sulla preparazione, la raccolta,

Dettagli

PREMESSE ART. 1 DEFINIZIONI

PREMESSE ART. 1 DEFINIZIONI Pag 1 di 6 PREMESSE Richiamata la normativa vigente in materia di stage o tirocini formativi e d orientamento ed in particolare la Circolare del Ministero del Lavoro-Direzione generale impiego n 92 del

Dettagli

Direttive per le escursioni didattiche ed i viaggi scolastici organizzati per gli alunni dei cicli materno e primario delle Scuole Europee

Direttive per le escursioni didattiche ed i viaggi scolastici organizzati per gli alunni dei cicli materno e primario delle Scuole Europee Rif. : 2002-D-54 Orig.: FR Versione : IT Direttive per le escursioni didattiche ed i viaggi scolastici organizzati per gli alunni dei cicli materno e primario delle Scuole Europee Consiglio Superiore delle

Dettagli

Budget e Rendicontazione Finanziaria

Budget e Rendicontazione Finanziaria Budget e Rendicontazione Finanziaria DOTT. GIANLUCA COPPOLA Direttore generale - Responsabile Progetti Europei 1 DALLA STRUTTURA DEL PROGETTO ALLA REDAZIONE DEL BUDGET 2 1. DALLA STRUTTURA DEL PROGETTO

Dettagli

Istituto Comprensivo Pascoli-Alvaro. Corso Garibaldi,122 89048 - Siderno (R.C.)

Istituto Comprensivo Pascoli-Alvaro. Corso Garibaldi,122 89048 - Siderno (R.C.) Istituto Comprensivo Pascoli-Alvaro Corso Garibaldi,122 89048 - Siderno (R.C.) Tel. e fax 0964 388396 cod. mecc RCIC86600B e-mail: rcic86600b@istruzione.it REGOLAMENTO VIAGGI DI ISTRUZIONE VISITE GUIDATE

Dettagli

Al Sindaco del Comune di Medicina Nara Rebecchi Al Dirigente Scolastico - Istituto Comprensivo di Medicina Proff.Santi Spadaro

Al Sindaco del Comune di Medicina Nara Rebecchi Al Dirigente Scolastico - Istituto Comprensivo di Medicina Proff.Santi Spadaro Al Sindaco del Comune di Medicina Nara Rebecchi Al Dirigente Scolastico - Istituto Comprensivo di Medicina Proff.Santi Spadaro e p.c. all Assessore all Ambiente del Comune di Medicina all Assessore all

Dettagli

Newsletter da St. Camillus Dala Kiye

Newsletter da St. Camillus Dala Kiye St. Camillus Dala Kiye Children Welfare Home Karungu, Kenya Newsletter da St. Camillus Dala Kiye Febbraio 2011 Carissimi amici, saluti a voi tutti. Siamo felici di inviarvi questa newsletter. Troverete

Dettagli

STATUTO DELLA ASOCIACIÓN DE MADRES Y PADRES DE ALUMNOS DEL LICEO ESPAÑOL CERVANTES DE ROMA

STATUTO DELLA ASOCIACIÓN DE MADRES Y PADRES DE ALUMNOS DEL LICEO ESPAÑOL CERVANTES DE ROMA STATUTO DELLA ASOCIACIÓN DE MADRES Y PADRES DE ALUMNOS DEL LICEO ESPAÑOL CERVANTES DE ROMA Atto Constitutivo e Statuto del 1998, modificato nelle Assemblee del 09.06.10 e 11.06.12 ITALIANO STATUTO DELLA

Dettagli

SCUOLE DELL INFANZIA DI CORZANO E LONGHENA REGOLAMENTO DI PLESSO ANNO SCOLASTICO 2015/2016

SCUOLE DELL INFANZIA DI CORZANO E LONGHENA REGOLAMENTO DI PLESSO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 SCUOLE DELL INFANZIA DI CORZANO E LONGHENA REGOLAMENTO DI PLESSO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 1.ORARIO SCOLASTICO L orario delle lezioni è il seguente: CORZANO LONGHENA Entrata dalle ore 8.05 alle 9.00 Entrata

Dettagli

COPIA DELL ORIGINALE Deliberazione n 7 COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O. Verbale di Deliberazione di Giunta Comunale

COPIA DELL ORIGINALE Deliberazione n 7 COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O. Verbale di Deliberazione di Giunta Comunale COPIA DELL ORIGINALE Deliberazione n 7 in data 18/01/2012 COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O Verbale di Deliberazione di Giunta Comunale Oggetto: ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER LE FAMIGLIE DI NUOVI

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Stampa COMUNICATO STAMPA Scuola, si chiudono con successo le iscrizioni on line: 1,557.601 milioni di domande registrate, il 99,3% Quasi

Dettagli

Percorsi di Crescita Percorsi di Ricerca

Percorsi di Crescita Percorsi di Ricerca Percorsi di Crescita Percorsi di Ricerca L educazione è la continua riorganizzazione o ricostruzione dell esperienza John Dewey SERVIZI PER LE SCUOLE Accompagnare la scuola ad essere migliore, con i docenti

Dettagli

QUAL E IL TUO MOTIVO?

QUAL E IL TUO MOTIVO? AVVICINARE NUOVE SCUOLE: Perché farlo? QUAL E IL TUO MOTIVO? hai un candidato proveniente da una scuola che non ci conosce c è una famiglia ospitante che abita vicino ad una scuola che sarebbe proprio

Dettagli

Art. 3 Domanda e modalità per l ammissione Per essere ammesso al Master, il candidato dovrà effettuare online, entro la data 8 luglio 2015:

Art. 3 Domanda e modalità per l ammissione Per essere ammesso al Master, il candidato dovrà effettuare online, entro la data 8 luglio 2015: MODALITÀ DI AMMISSIONE E ISCRIZIONE AL MASTER DI 1 LIVELLO IN CUCINA POPOLARE ITALIANA DI QUALITÀ ANNO ACCADEMICO 2015/2016 Art. 1 Indicazioni di carattere generale L Università degli Studi di Scienze

Dettagli

L Istituto di Credito con sede in Via iscritto al Registro delle Imprese

L Istituto di Credito con sede in Via iscritto al Registro delle Imprese ALLEGATO 1 CONVENZIONE PER LO SVOLGIMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA tra L Associazione Pistoia Futura Laboratorio per la Programmazione Strategica della Provincia di Pistoia, con sede in Pistoia Piazza San

Dettagli