La Pediatria Italiana nei Paesi del III mondo Una esperienza di 25 anni in Nicaragua

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La Pediatria Italiana nei Paesi del III mondo Una esperienza di 25 anni in Nicaragua"

Transcript

1 XXIII Congresso Nazionale Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale La Pediatria Italiana nei Paesi del III mondo Una esperienza di 25 anni in Nicaragua Giuseppe Masera Clinica Pediatrica Università Milano-Bicocca Fondazione MBBM, Monza Fulgencio Baez Ospedale La Mascota Managua Nicaragua Milano,,

2 Dichiarazione Universale dei Diritti Umani Parigi, 10 dicembre 1948 art.1 Tutti gli esseri umani nascono liberi ed uguali in dignità e diritti art.3 Ogni individuo ha diritto alla vita, alla libertà art.25.2 La maternità e l infanzia hanno diritto a speciali cure ed assistenza

3 Convenzione Internazionale sui Diritti dell Infanzia Ass. Generale Nazioni Unite, art.24 Gli Stati parti riconoscono il diritto del minore di godere del miglior stato di salute possibile e di beneficiare di servizi medici e di riabilitazione

4 Programma delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Paesi Occidentali: - popolazione 17% - utilizzo delle risorse 80%

5 Infanzia - Salute Un problema di Diritto alla Salute non solo di Solidarietà.

6 Ott 2004 Feb 2005 Feb

7 Survival of children with cancer S u r v i v a l % EDC Inequality gap LIC 0 50' 60' 70' 80' 90' 2000 years EDC = Economically Developed Countries LIC = Low-Income Countries

8 Nuove diagnosi di tumore/leucemia in età pediatrica N. Sopravvivenza a 5 anni Paesi occidentali % Paesi con risorse limitate % Eur J Cancer 2008: 44(16): Lancet Oncol 2008: 9(8):

9 Le terapie disponibili per il cancro nel bambino nei paesi economicamente avanzati sono realmente salvavita e pertanto devono essere considerate un diritto fondamentale di tutti i bambini affetti. G. Tognoni, 2002 Segretario, Tribunale Permanente dei Popoli

10 SIOP One of the SIOP aims is to promote the cure of children with cancer all over the world Mark Nesbit S. Francisco 1993 also children with cancer living in developing countries should at least be given a chance to live Günter Henze SIOP News - Dec. 1998

11 Una esperienza di 25 anni in Nicaragua

12

13 Nicaragua Popolazione: 5,335,000 Popolazione con età <18 aa: 44% Superficie: 130,668 km 2 Mortalità infantile: 32/ 1000 PIL pro capite: US$ 400 Popolazione con <US$1/giorno: 82% Alfabetizzazione: 36 % UNICEF 2003 F.Baez, Managua

14 Il più povero paese del Centro America Paese PIL US$ pro capite Nicaragua 420 Honduras 900 Guatemala 1,670 El Salvador 2,050 Costa Rica 3,950 Panama 3,290 UNICEF 2003 F.Baez, Managua

15 Perché il Nicaragua

16 Vennero. Loro avevano la Bibbia e noi avevamo la terra. E ci dissero: Chiudete gli occhi e pregate. E quando aprimmo gli occhi, loro avevano la terra e noi avevamo la Bibbia. Eduardo Galeano

17 Dopo la sconfitta della dittatura (fine anni 70) il Nicaragua investe risorse per la cultura (alfabetizzazione) e per la salute infantile.

18

19 Ernesto Cardenal Ministro della Cultura (primi anni 80) Laboratori di poesia

20 1986: Richiesta da Fernando Silva Pediatra-Poeta Poeta Quando a un bambino è diagnosticato il cancro o la leucemia, una piccola croce nera viene posta vicino al suo nome: non abbiamo le risorse per dargli una terapia adeguata.

21 1986 F. Silva G. Tognoni Pediatra - Poeta Direttore dell Ospedale La Mascota (Managua) Farmacologo, Milano Monza Monza Bellinzona Milano Gemellaggio Managua (La Mascota)

22 Pre-sogno Collaborare per creare un Centro di Emato-Oncologia, adattando l esperienza di Monza alla realtà locale. Alleanza genitori - volontari - società civile. Approccio olistico psico-sociale. Terapia gratuita, con eventuale sostegno alle famiglie in difficoltà. Ricerca.

23 Inizio con autofinanziamento Comitato M.L.Verga - Fondazione Tettamanti senza attendere un improbabile finanziamento istituzionale.

24 Gemellaggio Managua-Monza, a lungo termine, di tipo globale. Rispetto reciproco, con progressiva maggior indipendenza.

25 L Emato-Oncologia Pediatrica come occasione di promozione di altre specialità, di altre iniziative a livello nazionale - internazionale.

26 1986 PEDIATRIC CANCER UNITS (PCUs) THE LINKAGE MODEL Other Pediatric Specialties PCU N PCU S Family Pediatricians - Doctors N = North EDC S = South LIC = Peripheral Health Services = Other Institutions

27 Formazione Strutture Farmaci Diagnosi

28 Riferimento principale: Direttore Emato-Oncologia

29 Offrire il miglior trattamento possibile, di tipo olistico, gratuito, a tutti i bambini con tumore del Nicaragua.

30 Alleanza strategica Genitori Volontari Società Civile

31 Finanziamento differenziato per assicurare sostenibilità nel tempo e indipendenza.

32 Rivalutazione periodica di problemi, necessità, risultati.

33 Inizio con Leucemia Linfoblastica Acuta

34 Protocolli diagnostici - terapeutici condivisi ed adattati alle possibilità locali.

35 F.Baez, Managua

36 Ricerca sulla trasferibilità Priorità alla soluzione dei problemi locali nel pieno rispetto dei criteri di etica.

37 Risultati

38 L o s A.Malta ( 87) F.Baez ( 88) C.Pacheco ( 89) T ig r e s E.Ocampo ( 90) A.Flores ( 91) R.Ortiz ( 92) G.Mendez ( 93) T.Gutierrez ( 94) M.Arguello (2000)

39 Studenti dell Università di Milano-Bicocca (10 negli ultimi 5 anni) e Specializzandi in Pediatria (20 in 25 anni) per differenti periodi a Managua.

40 Recursos de la Unidad de Hemato-Oncologia Personal 8 Hemato-oncólogos Pediatras 1 cirujano en oncologia pediatrica 1 anestesiologa 17 enfermeras ( 5 especializadas en Hemato- Oncologia), dos Tecnicas Quirurgica 2 licenciadas de laboratorio Psicologa y Trabajadora Social Un Payaso-Psicologo F.Baez

41 Recursos de la Unidad de Hemato-Oncologia Infraestructura 32 camas Quirofano Laboratorio de Hematologia Day Hospital Albergue Areas de Juego F.Baez

42

43 Participación de la Sociedad Civil F.Baez, Managua

44 Finanziamenti differenziati Internazionali e Nazionali

45 Finanziamenti non-governativi Programma Adozioni a distanza (Italia e Svizzera) Comitato ML Verga Fondazione Tettamanti Associazione Bambino In Ospedale (Monza) Fondazione Zegna, Biella Fondazione Angelino, Biella Lega Italiana per la Lotta ai Tumori - Milano Consiglio Comunale di Alessandria Fondazione Cassa di Risparmio Province Lombarde (CARIPLO) Lascito da Attilio e Piera Castellani

46 Finanziamenti non-governativi Fondazione A Tomorrow for Children (USA) Associazione AMCA (Aiuto Medico Centro America) (Bellinzona, CH) Horizont 3000 (Austria) Dany Foundation, Miami (USA) Pediatric Oncology Group of Ontario - POGO (Canada) St. Jude Children's Research Hospital - International Outreach Program (USA) Comisión Nicaragüense de Ayuda al Niño con Cancer (CONANCA) Liga Nacional contra la Leucemia y Cancer en el Ninõ Sra. Violeta Barrios de Chamorro (ex-presidente del Nicaragua)

47 Finanziamenti governativi Governo Giapponese Ducato del Lussemburgo Ministero Italiano degli Affari Esteri Parlamento del Nicaragua Ministero della Salute del Nicaragua

48 Programma Adozioni-a-distanza Inizio: 1994 Numero di bambini nel programma: ~1500 Coordinatore: Giovanni Redaelli Contatti: cell

49 La somma totale investita nei 25 anni di programma è stata circa US$ Negli ultimi anni: ~ US$/anno - Adozioni 65% - Fondazione Zegna 20% - AMCA 15%

50 Distribución de nuevos casos de niños con cancer por año (3,072) Soggetti fuori terapia = ~ 1600 Fuente: Base de Datos de Hemato-Oncología, Hospital Infantil M.J.R

51 Survival of children with cancer in Economically Developed and Low-Income Countries Survival (%) EDC = Economically Developed Countries LIC = Low-Income Countries EDC LIC Nicaragua Inequality gap F.Baez, XI.2008

52 Registro clinico. SOPHOLIC: Statistical office for Pediatric Hemato-Oncology in Low- Middle Income Countries (Maria Grazia Valsecchi, Monza).

53 LLA in Nicaragua - diagnosi year EFS (linea grigia) and SURVIVAL (linea nera) da SOPHOLIC: reportahopca 2009, San José, Costa Rica

54 Clínicas Departametales de Hemato-Oncología Pediátrica Aplicación de quimioterapia

55 1986 PEDIATRIC CANCER UNITS (PCUs) THE LINKAGE MODEL Other Pediatric Specialties PCU N PCU S Family Pediatricians - Doctors N = North EDC S = South LIC = Peripheral Health Services = Other Institutions

56 Dall Oncologia Pediatrica alla Salute Comunitaria Mascota - Monza 96 MISPHO 97 AHOPCA

57 MISPHO: Participating Countries Guatemala El Salvador Costa Rica Panama Honduras Nicaragua Rep. Dom. Cuba

58 MISPHO: Participating Countries Colombia Ecuador Perù Bolivia Venezuela Paraguay Uruguay

59 AHOPCA CHILDHOOD CANCER Bridging North-South Survival Gap The AMOR Research Program MISPHO INTERNATIONAL OUTREACH POGO S. José, Costa Rica

60 Dall Oncologia Pediatrica alla Salute Comunitaria Mascota - Monza 96 MISPHO 97 AHOPCA 00 Nefrologia Spina Bifida Neonatologia Salute Comunitaria 08

61

62

63

64 Me gusta el color rojo, rojo de las flores el verde,verde de las plantas el azul,azul del cielo me gusta la vida,vida de colores. Abel Peña, El tortuguero

65

66 Conclusioni

67 Iniziare con un programma specialistico (Oncologia Pediatrica) in un paese dell America Latina ha senso?

68 Nuestros niños tienen derecho a curarse de todas las enfermedades que los afectan, incluyendo el cáncer, como un derecho irrenunciable, que es la vida misma. F.Baez

69 Los países con pocos recursos, somos capaces de lograr desarrollar un programa de Diagnóstico y Tratamiento del Cáncer en niños, al juntar en una Alianza Estratégica voluntades, energías y recursos de un PCU de un país desarrollado, con los operadores locales, los padres y el voluntariado de un PCU de un país con pocos recursos. F.Baez

70 Not just an exercise in solidarity A commitment to improvement of survival in children with cancer in less developed countries should become an integral part of the care and research activities of an oncology unit in an affluent country G.Masera et al, Lancet 1998;352: A.Rohatiner, Lancet Oncol 2005;6(11):818-9

71 L os A.Malta F.Silva F.Baez C.Pacheco E.Ocampo T ig R.Ortiz G.Mendez A.Flores M.Arguello T.Gutierrez re s A.Frech A.Orozco V.Marin B.Moreno F.Cardenas

72 Gruppo di Monza Pediatri: A.Biondi, V.Conter, A.Sala, M.Marinoni, G.Lucchini, L.Di Maio, M.Jankovic Laboratorio: G.Gaipa Analisi Statistica: M.G.Valsecchi, E.Rossi, D.Silvestri Segreteria Scientifica: C.Manganini, L.Galbiati

73 Altri Gruppi - Bellinzona (Svizzera): F.Cavalli - Istituto Nazionale dei Tumori, Milano (Italia): F.Fossati-Bellani, M.Massimino, A.Ferrari - Università Milano-Bicocca: A.Giasanti, R.Polillo, M.Boffi, L.Puatto

74 Parole - Concetti Diseguaglianza Forte motivazione Rispetto reciproco Alleanza Globalità Sviluppo di altre iniziative Finanziamento differenziato Flessibilità Ricerca

75

76

77

78 Fuentes de Financiamiento Internacional Fundación Tettamanti, Italia Comitato ML. Verga, Italia ABIO (Associazione Bambino in Ospedale) Monza, Italia AMCA (Ayuda Medica a Centro America), Suiza Donacion Privada de Biella, Italia Support a Child Program. Italia y Suiza St. Jude Children s Research Hospital, USA A Tomorrow for Children Foundation, USA Pediatric Oncolgy Group of Ontario (POGO), Canada Horizont 3000, Austria Herencia de Attilio y Piera Castellani F.Baez, Managua

79 Fuentes de Financiamiento Nacional Comisión Nicaragüense de Ayuda al Niño con Cáncer (CONANCA), Nicaragua Liga Nacional contra la Leucemia y el Cáncer en el Niño, Nicaragua Asociación Hogar de Esperanza, Nicaragua CENTI Ministerio de Salud, Nicaragua F.Baez, Managua

80 L'impegno a promuovere il diritto alla speranza e alla cura dei bambini affetti da cancro-leucemia nei paesi con scarse risorse economiche dovrebbe diventare parte integrante dell'attività clinica e di ricerca dei Centri di Oncologia Pediatrica dei paesi economicamente avanzati e non solo un saltuario esercizio di solidarietà.

Relazione di missione

Relazione di missione COMITATO MARIA LETIZIA VERGA O.N.L.U.S. Organizzazione di volontariato Sede in MONZA (MI) Via Pergolesi, 33 Cod.Fiscale 97015930155 Iscritta all Albo delle Organizzazioni di volontariato della provincia

Dettagli

Relazione di missione

Relazione di missione COMITATO MARIA LETIZIA VERGA O.N.L.U.S. Organizzazione di volontariato Sede in MONZA (MB) Via Pergolesi, 33 Cod.Fiscale 97015930155 Iscritta all Albo delle Organizzazioni di volontariato della provincia

Dettagli

A.O. MONALDI HIGHLY SPECIALISED HOSPITAL GENERAL SURGERY DEPT. SIC: School of Advanced Laparoscopy Dept. Chief: Prof. F. Corcione

A.O. MONALDI HIGHLY SPECIALISED HOSPITAL GENERAL SURGERY DEPT. SIC: School of Advanced Laparoscopy Dept. Chief: Prof. F. Corcione A.O. MONALDI HIGHLY SPECIALISED HOSPITAL GENERAL SURGERY DEPT. SIC: School of Advanced Laparoscopy Dept. Chief: Prof. F. Corcione Il ruolo del chirurgo generale in chirurgia oncologica dell'adolescente

Dettagli

LA FONDAZIONE MONZA E BRIANZA PER IL BAMBINO E LA SUA MAMMA E L ISTITUTO MARIA LETIZIA VERGA

LA FONDAZIONE MONZA E BRIANZA PER IL BAMBINO E LA SUA MAMMA E L ISTITUTO MARIA LETIZIA VERGA LA FONDAZIONE MONZA E BRIANZA PER IL BAMBINO E LA SUA MAMMA E L ISTITUTO MARIA LETIZIA VERGA La Fondazione Monza e Brianza per il Bambino e la sua Mamma (F-MBBM) e l Istituto Maria Letizia Verga (IMLV)

Dettagli

Dirigente Medico di Pediatria dal 28.07.90 a tutt oggi. 17.09.96 a tutt oggi AUSL PALERMO-Via G.Cusmano

Dirigente Medico di Pediatria dal 28.07.90 a tutt oggi. 17.09.96 a tutt oggi AUSL PALERMO-Via G.Cusmano in relazione a quanto previsto dal comma 1 dell art.21 della Legge 18 giugno 2009 n. 69 AUSL 6 Palermo INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome Terranova Rosa Rita Data di nascita 01.12.1952 Posto di lavoro

Dettagli

Tumori rari Come orientarsi

Tumori rari Come orientarsi Tumori rari Come orientarsi Che cos è un tumore? Il nostro corpo è costituito da cellule che, pur diverse tra loro per aspetto e funzioni, si riproducono, si riparano e muoiono secondo gli stessi processi

Dettagli

SEGRETERIA SCIENTIFICA Lorenzo Pavesi Fondazione IRCCS Fondazione Maugeri, Pavia Paolo Pedrazzoli Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo, Pavia

SEGRETERIA SCIENTIFICA Lorenzo Pavesi Fondazione IRCCS Fondazione Maugeri, Pavia Paolo Pedrazzoli Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo, Pavia 2 SEGRETERIA SCIENTIFICA Lorenzo Pavesi Fondazione IRCCS Fondazione Maugeri, Pavia Paolo Pedrazzoli Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo, Pavia Andrea Sagona Istituto Clinico Humanitas, Milano Adele

Dettagli

Decisione relativa alla pianificazione della medicina altamente specializzata (MAS) nel settore dell oncologia pediatrica

Decisione relativa alla pianificazione della medicina altamente specializzata (MAS) nel settore dell oncologia pediatrica Decisione relativa alla pianificazione della medicina altamente specializzata (MAS) nel settore dell oncologia pediatrica L organo decisionale istituito in base all Accordo intercantonale sulla medicina

Dettagli

Linee Guida per la Presentazione e il Reporting per i Progetti all ESTERO

Linee Guida per la Presentazione e il Reporting per i Progetti all ESTERO FAIB Fondazione aiutare i bambini Via Ronchi 17, 20134 Milano tel: 02 2100241 fax: 02 70 60 52 44 info@aiutareibambini.it www.aiutareibambini.it Linee Guida Presentazione e Reporting Progetti Estero MOD

Dettagli

Dirigente Medico di Pediatria dal 28.07.90 a tutt oggi. 17.09.96 a tutt oggi AUSL PALERMO-Via G.Cusmano

Dirigente Medico di Pediatria dal 28.07.90 a tutt oggi. 17.09.96 a tutt oggi AUSL PALERMO-Via G.Cusmano in relazione a quanto previsto dal comma 1 dell art.21 della Legge 18 giugno 2009 n. 69 AUSL 6 Palermo INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome Terranova Rosa Rita Data di nascita 01.12.1952 Posto di lavoro

Dettagli

Dati tumore al seno in Piemonte; il significato del percorso multidisciplinare

Dati tumore al seno in Piemonte; il significato del percorso multidisciplinare Dati tumore al seno in Piemonte; il significato del percorso multidisciplinare Isabella Castellano Dipartimento di Scienze Mediche Università di Torino Breast Unit Città della Salute e della Scienza-Torino

Dettagli

Clinica Pediatrica Ospedale San Paolo Dipartimento di Scienze della Salute Università di Milano Via A. di Rudinì, 8 20142 MILANO

Clinica Pediatrica Ospedale San Paolo Dipartimento di Scienze della Salute Università di Milano Via A. di Rudinì, 8 20142 MILANO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Prof. Dr. Enrica Riva Clinica Pediatrica Ospedale San Paolo Dipartimento di Scienze della Salute

Dettagli

Convenzione Fonia Amavet (Gruppo Filo Diretto)

Convenzione Fonia Amavet (Gruppo Filo Diretto) Convenzione Fonia Amavet (Gruppo Filo Diretto) V 1.0 FASTWEB Business Unit Executive Strettamente confidenziale 1. Convenzione Fonia Amavet La presente offerta FONIA è valida per le sole Aziende Business

Dettagli

Tumori rari Come orientarsi

Tumori rari Come orientarsi Tumori rari Come orientarsi Realizzato da: Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti e amici Fondazione IRCCS Istituto Nazionale Tumori di Milano Istituto Superiore di Sanità Che cos è un tumore?

Dettagli

Aiutaci a guarire un bambino in più.

Aiutaci a guarire un bambino in più. Aiutaci a guarire un bambino in più. sommario CHI SIAMO IL NOSTRO SOGNO: GUARIRE UN BAMBINO IN PIÙ. TRENT ANNI DI SOGNI REALIZZATI 2013 IL NUOVO CENTRO I NUMERI DI UNA GRANDE FORZA LE AREE DI INTERVENTO

Dettagli

Università degli Studi di Trento ERASMUS+: NUOVE PROSPETTIVE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE. Call 2015 -KEY ACTION 1 International Credit Mobility

Università degli Studi di Trento ERASMUS+: NUOVE PROSPETTIVE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE. Call 2015 -KEY ACTION 1 International Credit Mobility Università degli Studi di Trento ERASMUS+: NUOVE PROSPETTIVE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE Call 2015 -KEY ACTION 1 International Credit Mobility 1 CALL ERASMUS+ 2015 Settore Istruzione Superiore KA1 - International

Dettagli

LA SOSTENIBILITÀ È IL NOSTRO VIAGGIO.

LA SOSTENIBILITÀ È IL NOSTRO VIAGGIO. LA SOSTENIBILITÀ È IL NOSTRO VIAGGIO. LA SOSTENIBILITÀ È IL NOSTRO VIAGGIO DATI 2014 E CREA VALORE PER LE COMUNITÀ LOCALI Slovacchia Romania Russia Guatemala El Salvador Colombia Ecuador Perù Messico Panama

Dettagli

Mediamente una donna su otto sviluppa un carcinoma mammario nel corso della propria vita:

Mediamente una donna su otto sviluppa un carcinoma mammario nel corso della propria vita: VI Congresso Nazionale AICM: Le Reti Assistenziali e il Case Management per favorire la continuità di cura. Percorso della paziente affetta da cancro della mammella :esperienza lombarda M. Gjeloshi Riccione,25-26

Dettagli

Comitato progetto stranieri

Comitato progetto stranieri Coordinatore: Giorgio Dini Comitato progetto stranieri 1. Premesse Il presente comitato si fonda sull assunto che la Mission dell AIEOP si propone di migliorare la qualità dell assistenza ed i risultati

Dettagli

Relazione di attività 2014/1

Relazione di attività 2014/1 Relazione di attività 2014/1 Aggiornata al 31 dicembre 2013 Relazione di attività 2014/1 01. Obiettivi dell Associazione Lorenzo Perrone Pagina 03 02. Struttura organizzativa Pagina 04 03. Attività di

Dettagli

VERBALE CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE del 22 luglio 2014

VERBALE CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE del 22 luglio 2014 VERBALE CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE del 22 luglio 2014 Il giorno 22 del mese di luglio 2014, alle ore 10.00, presso gli uffici IVI Milano Via G. Negri n. 8, si è riunito il Consiglio di Amministrazione

Dettagli

Quando un figlio è malato: diritti e servizi sociali per la famiglia

Quando un figlio è malato: diritti e servizi sociali per la famiglia diritti e servizi sociali per la famiglia Cari Genitori, Questa brochure si propone di offrirvi sinteticamente informazioni utili e consigli pratici per orientarvi nel sistema dei servizi sociali e scolastici,

Dettagli

Differenze di sopravvivenza e percorsi di diagnosi e trattamento in Europa

Differenze di sopravvivenza e percorsi di diagnosi e trattamento in Europa L impatto dei tumori sui sistemi sanitari: approcci ed esperienze a confronto Aula Marconi, CNR, P.le Aldo Moro, 7 - Roma 4 febbraio 2014 Differenze di sopravvivenza e percorsi di diagnosi e trattamento

Dettagli

Costo al minuto (Euro) a base d'asta, IVA esclusa 1.368.000 0,0066 595.000 0,0087 70.000 0,1053 625 0,0710 1.250 0,0911 1.250 0,2900 0 0,2000 0 0,4500

Costo al minuto (Euro) a base d'asta, IVA esclusa 1.368.000 0,0066 595.000 0,0087 70.000 0,1053 625 0,0710 1.250 0,0911 1.250 0,2900 0 0,2000 0 0,4500 Telefonia di base Direttrici di traffico Distrettuale, incluso urbane Interdistrettuale Verso rete mobile Internazionale - Area 1 Internazionale - Area 2 Internazionale - Area 3 Internazionale - Area 4

Dettagli

LIMINA ROSA MARIA VIALE EUROPA 11 25123 - BRESCIA. limina@med.unibs.it

LIMINA ROSA MARIA VIALE EUROPA 11 25123 - BRESCIA. limina@med.unibs.it F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e nome Indirizzo Ufficio Telefono ufficio 030 3717694 LIMINA ROSA MARIA VIALE EUROPA 11 25123 - BRESCIA

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI Consultorio Familiare LA CASA di Erba CARTA DEI SERVIZI E lo strumento del quale il Consultorio si è dotato per rendere più facilmente visibili i servizi offerti a coloro che intendono

Dettagli

Il sostegno della Uil Pensionati alla costituzione del Sindacato dei pensionati in Brasile e nell America latina

Il sostegno della Uil Pensionati alla costituzione del Sindacato dei pensionati in Brasile e nell America latina Il sostegno della Uil Pensionati alla costituzione del Sindacato dei pensionati in Brasile e nell America latina INDICE 1. In Brasile nasce il Sindacato nazionale dei pensionati di Força Sindical 2. Si

Dettagli

KRESTON GV Italy Audit Srl The new brand, the new vision

KRESTON GV Italy Audit Srl The new brand, the new vision KRESTON GV Italy Audit Srl The new brand, the new vision Chi siamo Kreston GV Italy Audit Srl è il membro italiano di Kreston International, network internazionale di servizi di revisione, di corporate

Dettagli

NUOVA INFLUENZA UMANA - A/H1N1 Aggiornamento al 27 Giugno 2009

NUOVA INFLUENZA UMANA - A/H1N1 Aggiornamento al 27 Giugno 2009 NUOVA INFLUENZA UMANA - A/H1N1 Aggiornamento al 27 Giugno 29 Dagli ultimi Comunicati emessi dal Ministero del Lavoro delle Politiche Sociali dello Stato no e dall Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS)

Dettagli

Associazione VIDAS. Audizione sulla riforma sociosanitaria lombarda

Associazione VIDAS. Audizione sulla riforma sociosanitaria lombarda Associazione VIDAS Audizione sulla riforma sociosanitaria lombarda Giada Lonati Direttore Sociosanitario Giorgio Trojsi Segretario Generale 9 marzo 2015 VIDAS: Volontari Italiani Domiciliari Assistenza

Dettagli

EXPORT: NUOVE PROSPETTIVE Introduzione

EXPORT: NUOVE PROSPETTIVE Introduzione Master SPVIA edizione 2015 EXPORT: NUOVE PROSPETTIVE Introduzione Dr. Franco Mario Iulietto Dirigente I livello Ausl 7 Siena f.iulietto@usl7.toscana.it Perugia, 24 aprile 2015 Master di II Livello «Sanità

Dettagli

2 SETTIMANE DEDICATE AGLI ALTRI FANNO BENE ANCHE A TE!

2 SETTIMANE DEDICATE AGLI ALTRI FANNO BENE ANCHE A TE! CAMPUS DI VOLONTARIATO INTERNAZIONALE DIAMOCI UNA MANO PRENDENDOCI PER MANO 2 SETTIMANE DEDICATE AGLI ALTRI FANNO BENE ANCHE A TE! CAMPUS DI VOLONTARIATO DI 2 SETTIMANE È una forma di volontariato che

Dettagli

Strategia di Cooperazione Sanitaria della Regione Toscana Programma delle iniziative di cooperazione sanitaria internazionale

Strategia di Cooperazione Sanitaria della Regione Toscana Programma delle iniziative di cooperazione sanitaria internazionale Strategia di Cooperazione Sanitaria della Regione Toscana Programma delle iniziative di cooperazione sanitaria internazionale Disposizioni attuative per l anno 2012 Il quadro di riferimento La Cooperazione

Dettagli

Sai cosa fa l AIL per il reparto di Oncoematologia Pediatrica di Padova?

Sai cosa fa l AIL per il reparto di Oncoematologia Pediatrica di Padova? L A.I.L. - Sezione di Padova ONLUS e la Clinica di Oncoematologia Pediatrica di Padova dal 1975 INSIEME per la VITA Sai cosa fa l AIL per il reparto di Oncoematologia Pediatrica di Padova? Passato, presente,

Dettagli

Giubiasco, giugno 2015 I NOSTRI PROGETTI MEDICI. Care Amiche e Cari Amici di AMCA,

Giubiasco, giugno 2015 I NOSTRI PROGETTI MEDICI. Care Amiche e Cari Amici di AMCA, Care Amiche e Cari Amici di AMCA, Giubiasco, giugno 2015 I NOSTRI PROGETTI MEDICI Il 2014 è stato un anno di intensa gestione di un grande progetto di ristrutturazione del reparto di neonatologia dell

Dettagli

L esperienza dell Emilia-Romagna

L esperienza dell Emilia-Romagna L esperienza dell Emilia-Romagna Alba Carola Finarelli Servizio Sanità pubblica Regione Emilia-Romagna Giugno 1981, Los Angeles Primi casi di una nuova sindrome di immuno-deficienza : fa la prima comparsa

Dettagli

Progetto di Assistenza Domiciliare

Progetto di Assistenza Domiciliare Progetto di Assistenza Domiciliare Per curare efficacemente un malato cronico, oggi non è più sufficiente limitarsi alla corretta interpretazione dei segni e dei sintomi clinici della malattia e/o alla

Dettagli

Annuario statistico 2014

Annuario statistico 2014 Annuario statistico 2014 Il Ministero degli Affari Esteri in cifre Ministero degli Affari Esteri Segreteria Generale Ufficio di Statistica MInISTERO DEGLI AFFARI ESTERI - AnnUARIO STATISTICO 2014 Detenuti

Dettagli

U.O.S. Oncologia Responsabile: Dott. A. Garaventa

U.O.S. Oncologia Responsabile: Dott. A. Garaventa U.O.S. Oncologia Responsabile: Dott. A. Garaventa Missione L Unità Operativa Semplice (U.O.S.) Oncologia svolge attività di assistenza e cura ai bambini affetti da tumori solidi e linfomi, in particolare

Dettagli

CATALOGO BOMBONIERE SOLIDALI

CATALOGO BOMBONIERE SOLIDALI CATALOGO BOMBONIERE SOLIDALI Un modo speciale per festeggiare le vostre ricorrenze (battesimi, comunioni, cresime, nozze, lauree, compleanni, anniversari, ecc.) con bomboniere, cartoncini, pergamene, liste

Dettagli

Linee guida per i diritti dei malati di cancro in Europa

Linee guida per i diritti dei malati di cancro in Europa LEGA ITALIANA PER LA LOTTA CONTRO I TUMORI Linee guida per i diritti dei malati di cancro in Europa A cura della Rete europea per i diritti e i doveri dei pazienti e degli operatori sanitari della Association

Dettagli

Università del Piemonte Orientale. Master per data manager. Epidemiologia dei tumori. Screening in oncologia

Università del Piemonte Orientale. Master per data manager. Epidemiologia dei tumori. Screening in oncologia Università del Piemonte Orientale Master per data manager Epidemiologia dei tumori Screening in oncologia Epidemiologia Che cos è l epidemiologia Metodi e strumenti La descrizione epidemiologica di una

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Commissione per le Adozioni Internazionali

Presidenza del Consiglio dei Ministri Commissione per le Adozioni Internazionali Allegato A Legenda Elenco degli enti autorizzati per paese straniero: L asterisco (*) sta ad indicare l obbligo di accreditamento nel Paese straniero secondo una specifica procedura. In questo caso e stato

Dettagli

Care Amiche e Cari Amici di AMCA,

Care Amiche e Cari Amici di AMCA, Care Amiche e Cari Amici di AMCA, nell anno 2012 AMCA ha messo le basi per importanti progetti di intervento nei settori sanitari in cui da molto tempo stiamo investendo; l oncologia pediatrica e la neonatologia.

Dettagli

Lo Sviluppo delle Cure Palliative nel Veneto

Lo Sviluppo delle Cure Palliative nel Veneto Lo Sviluppo delle Cure Palliative nel Veneto Dott. C. De Chirico Resp. Unità di Cure Palliative ULSS N 7 Segretario SICP Veneto Coordinamento Regionale Veneto per le Cure Palliative e la Lotta al Dolore

Dettagli

RIFORMA AZIENDE SANITARIE, DISTRETTI E INTEGRAZIONE: MODELLO SACILE. Più salute e servizi sul territorio. Fabio SAMANI

RIFORMA AZIENDE SANITARIE, DISTRETTI E INTEGRAZIONE: MODELLO SACILE. Più salute e servizi sul territorio. Fabio SAMANI RIFORMA AZIENDE SANITARIE, DISTRETTI E INTEGRAZIONE: MODELLO SACILE. Più salute e servizi sul territorio Fabio SAMANI RESPONSABILE NAZIONALE AREA DELLA RICERCA SOCIETÀ ITALIANA DI MEDICINA GENERALE Il

Dettagli

Assistenza Continuativa in Ematologia. Claudio Cartoni UOC Ematologia A.O. Policlinico Umberto I - Roma

Assistenza Continuativa in Ematologia. Claudio Cartoni UOC Ematologia A.O. Policlinico Umberto I - Roma Assistenza Continuativa in Ematologia Claudio Cartoni UOC Ematologia A.O. Policlinico Umberto I - Roma I BISOGNI Le persone affette da malattie oncologiche ematologiche e le loro famiglie presentano bisogni

Dettagli

OFFERTA COMMERCIALE SERVIZI VOCE

OFFERTA COMMERCIALE SERVIZI VOCE OFFERTA COMMERCIALE TISCALI BUSINESS SERVIZIO VOCE TISCALI AFFARI 2004 Tiscali Business Tiscali S.p.A. Loc. Sa Illetta S.S. 195 Km 2,300 09122 Cagliari Italy www.tiscalibusiness.it PAGE 1 OF 5 Il servizio

Dettagli

OFFERTA COMMERCIALE SERVIZI VOCE

OFFERTA COMMERCIALE SERVIZI VOCE OFFERTA COMMERCIALE TISCALI BUSINESS SERVIZIO VOCE TISCALI AFFARI OPEN 2004 Tiscali Business Tiscali S.p.A. Loc. Sa Illetta S.S. 195 Km 2,300 09122 Cagliari Italy www.tiscalibusiness.it PAGE 1 OF 5 Il

Dettagli

OFFERTA COMMERCIALE SERVIZI VOCE

OFFERTA COMMERCIALE SERVIZI VOCE OFFERTA COMMERCIALE TISCALI BUSINESS SERVIZIO VOCE TISCALI AFFARI TRAFFIC 2004 Tiscali Business Tiscali S.p.A. Loc. Sa Illetta S.S. 195 Km 2,300 09122 Cagliari Italy www.tiscalibusiness.it PAGE 1 OF 5

Dettagli

COMITATO MARIA LETIZIA VERGA O.N.L.U.S. Organizzazione di volontariato

COMITATO MARIA LETIZIA VERGA O.N.L.U.S. Organizzazione di volontariato Ns. prot. 247/2009 COMITATO MARIA LETIZIA VERGA O.N.L.U.S. Organizzazione di volontariato Sede in MONZA (MI) Via Pergolesi, 33 Cod.Fiscale 97015930155 Iscritta all Albo delle Organizzazioni di volontariato

Dettagli

SC ONCOLOGIA CHE COSA È UTILE SAPERE

SC ONCOLOGIA CHE COSA È UTILE SAPERE SC ONCOLOGIA CHE COSA È UTILE SAPERE DOVE ANDARE PER cominciare un percorso oncologico, prenotare una visita CENTRO ACCOGLIENZA E SERVIZI (CAS): Ospedale U. Parini, blocco D, piano -1 È la struttura dedicata

Dettagli

Kids Kicking Cancer Italia

Kids Kicking Cancer Italia Kids Kicking Cancer Italia Perché Kids Kicking Cancer (KKC) è un organizzazione non profit che nasce negli Stati Uniti e utilizza le tecniche e la filosofia proprie delle arti marziali per aiutare i bambini

Dettagli

Premessa. Il Presidente della Federazione Nazionale ALICE Dr. Giuseppe D Alessandro

Premessa. Il Presidente della Federazione Nazionale ALICE Dr. Giuseppe D Alessandro Premessa L Ictus Cerebrale, pur essendo in Italia la prima causa di invalidità, la seconda di demenza e la terza di morte, non ha ricevuto finora, a differenza di altre malattie altrettanto gravi per l

Dettagli

IL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE. Una grande istituzione al servizio della tua salute

IL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE. Una grande istituzione al servizio della tua salute IL SERVIZIO SANITARIO Una grande istituzione al servizio della tua salute I VALORI E I PUNTI DI FORZA DEL SSN La storia della sanità pubblica si intreccia saldamente con le fondamenta costituzionali del

Dettagli

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011 GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE Anno 2011 La rilevazione riguarda gli operatori della cooperazione internazionale che hanno usufruito dell assistenza assicurativa della Siscos. Definizione

Dettagli

INTERVISTA AL DR ENRICO BRIGNARDELLO

INTERVISTA AL DR ENRICO BRIGNARDELLO INTERVISTA AL DR ENRICO BRIGNARDELLO Responsabile SSCVD "Unità di Transizione per Neoplasie Curate in Età Pediatrica" c/o AOU S.Giovanni Battista di Torino D. Dr Brignardello, ci può dire che differenza

Dettagli

ASSISTENZA CONTINUATIVA INTEGRATA PER PAZIENTI AFFETTI DA TUMORI CEREBRALI Dall ospedale all assistenza domiciliare alle cure palliative.

ASSISTENZA CONTINUATIVA INTEGRATA PER PAZIENTI AFFETTI DA TUMORI CEREBRALI Dall ospedale all assistenza domiciliare alle cure palliative. ASSISTENZA CONTINUATIVA INTEGRATA PER PAZIENTI AFFETTI DA TUMORI CEREBRALI Dall ospedale all assistenza domiciliare alle cure palliative. Il modello di cure domiciliari integrate in sperimentazione all

Dettagli

Organizzazione Sanitaria internazionale i e nazionale Perugia, Ottobre 2010 Dr. Paolo Menichetti 1. Organizzazione sanitaria internazionale 2. Organizzazione sanitaria italiana: fasi storiche 3. Organizzazione

Dettagli

Antonio Bonaldi SLOW MEDICINE: RIALLINEARE SCIENZA ED UMANESIMO

Antonio Bonaldi SLOW MEDICINE: RIALLINEARE SCIENZA ED UMANESIMO Antonio Bonaldi SLOW MEDICINE: RIALLINEARE SCIENZA ED UMANESIMO Il sistema delle cure è in crisi? Antibiotici e vaccini Insulina Dialisi Trapianti Protesica Genomica Tecniche anestesiologiche Chirurgia

Dettagli

PROGRAMMA 1 RIDUZIONE DELLE DISPARITÀ NELL ACCESSO DEI PAZIENTI AI MEZZI DIAGNOSTICI E ALLE TERAPIE

PROGRAMMA 1 RIDUZIONE DELLE DISPARITÀ NELL ACCESSO DEI PAZIENTI AI MEZZI DIAGNOSTICI E ALLE TERAPIE PROGRAMMA 1 RIDUZIONE DELLE DISPARITÀ NELL ACCESSO DEI PAZIENTI AI MEZZI DIAGNOSTICI E ALLE TERAPIE ex. Art. 3 Rete solidale e collaborazioni internazionali del DM del 21 luglio 2006 Programma straordinario

Dettagli

PIANO DIDATTICO MEDICINA E CHIRURGIA 2014/2015 NEW CURRICULUM PIANO DIDATTICO PROVVISORIO CDL MEDICINA E CHIRURGIA, A.A.

PIANO DIDATTICO MEDICINA E CHIRURGIA 2014/2015 NEW CURRICULUM PIANO DIDATTICO PROVVISORIO CDL MEDICINA E CHIRURGIA, A.A. PIANO DIDATTICO PROVVISORIO CDL MEDICINA E CHIRURGIA, A.A. 04/05 / 6 PIANO DIDATTICO MEDICINA E CHIRURGIA 04/05 NEW CURRICULUM I ANNO (D.M. 70/04, DEGREE CODE 845) 3797 ANATOMIA-STORIA DELLA MEDICINA (C.I.)

Dettagli

Bilancio 2012 Financial Statements 2012

Bilancio 2012 Financial Statements 2012 Bilancio Financial Statements IT La struttura di Medici con l Africa CUAMM è giuridicamente integrata all interno della Fondazione Opera San Francesco Saverio. Il bilancio, pur essendo unico, si compone

Dettagli

La relazione con i Familiari in ospedale

La relazione con i Familiari in ospedale La relazione con i Familiari in ospedale Reggio Emilia, 28 Gennaio 2010 Aula Magna Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Viale Allegri, 9 - RE 8.45 Saluto delle Autorità e Presentazione del

Dettagli

MALATTIE RARE E IL PEDIATRA DI FAMIGLIA

MALATTIE RARE E IL PEDIATRA DI FAMIGLIA DOTT. ALBERTO FERRANDO Pediatra di Famiglia Presidente della Federazione Regionale degli Ordini dei Medici della Liguria MALATTIE RARE E IL PEDIATRA DI FAMIGLIA All interno del Sistema Sanitario Nazionale

Dettagli

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono?

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono? STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? Si definisce sperimentazione clinica, o studio clinico controllato, (in inglese: clinical trial), un esperimento scientifico che genera dati

Dettagli

Dimensioni del problema

Dimensioni del problema SIMPOSIO La stipsi severa: attualità terapeutiche Dimensioni del problema Stefano Tardivo Dipartimento di Sanità Pubblica e Medicina di Comunità Università degli Studi di Verona FC (FUNCTIONAL CONSTIPATION)

Dettagli

Lettori: 951.000 Diffusione: 267.228. Dir. Resp.: Roberto Napoletano. 25-OTT-2014 da pag. 14

Lettori: 951.000 Diffusione: 267.228. Dir. Resp.: Roberto Napoletano. 25-OTT-2014 da pag. 14 Lettori: 951.000 Diffusione: 267.228 Dir. Resp.: Roberto Napoletano 25-OTT-2014 da pag. 14 Stabilità. Boschi: "Il taglio al fondo per i malati di Sla può essere rivisto in Parlamento" http://www.quotidianosanita.it/stampa_articolo.php?articolo_id=24002

Dettagli

Via Venezian, 1 20133 Milano direttore.sanitario@istitutotumori.mi.it Recapito telefonico ore ufficio 02 23902676 fax 02 23902854

Via Venezian, 1 20133 Milano direttore.sanitario@istitutotumori.mi.it Recapito telefonico ore ufficio 02 23902676 fax 02 23902854 CURRICULUM VITAE E PROFESSIONALE DOTT. VITO CORRAO Informazioni personali Data di nascita 9 agosto 1955 Luogo di nascita Mazara del Vallo (TP) Codice fiscale CRR VTI 55M09 F061M Comune iscrizione liste

Dettagli

FONDAZIONE MONZA E BRIANZA PER IL BAMBINO E LA SUA MAMMA

FONDAZIONE MONZA E BRIANZA PER IL BAMBINO E LA SUA MAMMA FONDAZIONE MONZA E BRIANZA PER IL BAMBINO E LA SUA MAMMA Sede in MONZA, VIA PERGOLESI G. BATTISTA 33 Fondo di dotazione euro 60.000,00 Cod.Fiscale 94600260155 Partita IVA 06252940967 Iscritta al R.E.A.

Dettagli

corso di laurea in INFERMIERISTICA

corso di laurea in INFERMIERISTICA corso di laurea in INFERMIERISTICA a.a. 00/005 Corso di laurea triennale in Infermieristica INFORMAZIONI GENERALI Classe di appartenenza: Professioni sanitarie infermieristiche e professione sanitaria

Dettagli

impagi_3nov:layout 1 9-11-2010 9:41 Pagina 1 ILCANCRO NON FA DISCRIMINAZIONI

impagi_3nov:layout 1 9-11-2010 9:41 Pagina 1 ILCANCRO NON FA DISCRIMINAZIONI impagi_3nov:layout 1 9-11-2010 9:41 Pagina 1 ILCANCRO NON FA DISCRIMINAZIONI impagi_3nov:layout 1 9-11-2010 9:41 Pagina 2 Soci Fondatori Anna Ceribelli Pasquale Frascione Marcello Pozzi Antonella Savarese

Dettagli

Fondazione Operation Smile Italia Onlus Via Panama 52-00198 Roma www.operationsmile.it Tel. 00+39 06 85305318 - Fax. 06 8551456 -

Fondazione Operation Smile Italia Onlus Via Panama 52-00198 Roma www.operationsmile.it Tel. 00+39 06 85305318 - Fax. 06 8551456 - 1 Fondazione Operation Smile Italia Onlus Via Panama 52-00198 Roma www.operationsmile.it Tel. 00+39 06 85305318 - Fax. 06 8551456 - info@operationsmile.it Codice Fiscale : 97175550587 1982: nasce Operation

Dettagli

GRAVIDANZA DOPO CANCRO: QUANDO? Giovanna Scarfone - Stefania Noli Fondazione IRCCS Ca Granda Opsedale Maggiore Policlinico, Milano

GRAVIDANZA DOPO CANCRO: QUANDO? Giovanna Scarfone - Stefania Noli Fondazione IRCCS Ca Granda Opsedale Maggiore Policlinico, Milano GRAVIDANZA DOPO CANCRO: QUANDO? Giovanna Scarfone - Stefania Noli Fondazione IRCCS Ca Granda Opsedale Maggiore Policlinico, Milano Timing e outcome della gravidanza dopo carcinoma Inquadramento ed Entità

Dettagli

Informazioni generali

Informazioni generali Informazioni generali Il corso è costituito da una serie di lezioni a carattere seminariale, sulle culture e sulle lingue precolombiane dell America Latina, comprendente il periodo che va dall età delle

Dettagli

VOL. 6. Progetto S STEGNO. A chi rivolgersi. in caso di necessità

VOL. 6. Progetto S STEGNO. A chi rivolgersi. in caso di necessità Progetto S STEGNO VOL. 6 A chi rivolgersi in caso di necessità A chi rivolgersi in caso di necessità 118 ORE Il 118 è il numero telefonico attivo in Italia per la richiesta di soccorso sanitario. È un

Dettagli

IV workshop AIEOP in Lab

IV workshop AIEOP in Lab Associazione IV workshop AIEOP in Lab Gruppo di Lavoro Biologia Cellulare e Molecolare Complesso dei SS Marcellino e Festo Napoli 14-15 Settembre 2015 Programma Lunedi 14 Settembre 12.30-13.00 Apertura

Dettagli

Convenzione. Telefonia Fissa e Connettività IP 4. Corrispettivi e Tariffe

Convenzione. Telefonia Fissa e Connettività IP 4. Corrispettivi e Tariffe Convenzione Telefonia Fissa e Connettività IP 4 Corrispettivi e Tariffe Acquisti in Rete della P.A. Corrispettivi e Tariffe Telefonia Fissa e Connettività IP 4 1 di 12 INDICE 1 TELECOM ITALIA S.P.A. 3

Dettagli

Can virtual reality help losing weight?

Can virtual reality help losing weight? Can virtual reality help losing weight? Can an avatar in a virtual environment contribute to weight loss in the real world? Virtual reality is a powerful computer simulation of real situations in which

Dettagli

La crisi morde la salute dei bambini

La crisi morde la salute dei bambini Intervista a Mario De Curtis, Ordinario di Pediatria dell' Università di Roma Sapienza La crisi morde la salute dei bambini I figli di madri straniere più a rischio di parto prematuro anche per carenza

Dettagli

IL MINISTRO DEL LAVORO, DELLA SALUTE E DELLE POLITICHE SOCIALI. di concerto con IL MINISTRO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

IL MINISTRO DEL LAVORO, DELLA SALUTE E DELLE POLITICHE SOCIALI. di concerto con IL MINISTRO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE D.M. 28 gennaio 2009 Attuazione disposizioni di cui al comma 9, dell'art. 38, della legge n. 289/2002, concernente la determinazione del livello di reddito equivalente per ciascun Paese straniero, al reddito

Dettagli

TIRELLI EMILIO Via Toscana 14 Opera 20090 (MI)

TIRELLI EMILIO Via Toscana 14 Opera 20090 (MI) Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI EMILIO TIRELLI TIRELLI EMILIO Via Toscana 14 Opera 20090 (MI) 0039 348.5171537 e.tirelli@ecolife-salute.it Sesso: M Data e luogo di nascita: 23/07/1966 Milano (Mi)

Dettagli

Comunità e salute L Esperienza di San Marino Alfeo Montesi Direttore Generale I.S.S. San Marino, 24 marzo 2006

Comunità e salute L Esperienza di San Marino Alfeo Montesi Direttore Generale I.S.S. San Marino, 24 marzo 2006 Comunità e salute L Esperienza di San Marino Alfeo Montesi Direttore Generale I.S.S. San Marino, 24 marzo 2006 Legge 30 novembre 2004 n. 165 Stato Pianificazione Accreditamento Piano Socio Sanitario DG

Dettagli

dr.ssa Enrica Capitoni 10 giugno 2014

dr.ssa Enrica Capitoni 10 giugno 2014 La proposta di regolamento europeo sulle sperimentazioni cliniche: nuove opportunità per i pazienti e per la ricerca dr.ssa Enrica Capitoni 10 giugno 2014 Clinical research nurse: (UK e USA) Contesto Italiano:

Dettagli

Le legge del marzo 2010 nonché il Piano Oncologico previsto dal Ministero della. Sanità per il bienno 2010-2012 propongono e rafforzano il modello del

Le legge del marzo 2010 nonché il Piano Oncologico previsto dal Ministero della. Sanità per il bienno 2010-2012 propongono e rafforzano il modello del Progetto di un ambulatorio multidisciplinare di oncologia - cure palliative per pazienti in fase avanzata di malattia gestito dalla Associazione di Cure Palliative della Zona Elba Dott. A. Massaro Premessa

Dettagli

Organizzazione Sanitaria internazionale e nazionale Perugia, Ottobre 2012 Dr. Paolo Menichetti 1. Organizzazione sanitaria internazionale 2. Organizzazione sanitaria italiana: fasi storiche 3. Organizzazione

Dettagli

Convenzione. Telefonia Fissa e Connettività IP 4. Corrispettivi e Tariffe

Convenzione. Telefonia Fissa e Connettività IP 4. Corrispettivi e Tariffe Convenzione Telefonia Fissa e Connettività IP 4 Corrispettivi e Tariffe Acquisti in Rete della P.A. Corrispettivi e Tariffe Telefonia Fissa e Connettività IP 4 1 di 14 INDICE 1 TELECOM ITALIA S.P.A. 3

Dettagli

Giornata Mondiale dei diritti dell Infanzia

Giornata Mondiale dei diritti dell Infanzia Foto Settimio Benedusi 2 a edizione giovedì 20 novembre 2014 Giornata Mondiale dei diritti dell Infanzia Iniziativa nazionale di sensibilizzazione sui diritti dei bambini e raccolta di farmaci da banco

Dettagli

Fondazione Francesca Rava - N.P.H. Italia Onlus. www.nph-italia.org

Fondazione Francesca Rava - N.P.H. Italia Onlus. www.nph-italia.org Fondazione Francesca Rava - N.P.H. Italia Onlus www.nph-italia.org «UN BAMBINO PER VOLTA, DALLA STRADA ALLA LAUREA» MISSION Aiuto all infanzia in condizioni di disagio in Italia e nel mondo DA 60 ANNI

Dettagli

Promozione della salute delle madri immigrate e dei loro bambini nella provincia di Novara.

Promozione della salute delle madri immigrate e dei loro bambini nella provincia di Novara. Convegno Regione Piemonte Le buone pratiche sanitarie e la gestione del territorio Relazione presentata a Torino il 29.9.2007 Promozione della salute delle madri immigrate e dei loro bambini nella provincia

Dettagli

Relazione di Missione 2013

Relazione di Missione 2013 Relazione di Missione 2013 Il Comitato Maria Letizia Verga Onlus per lo studio e la cura della leucemia del bambino ha sede a Monza, in via Pergolesi 33. Codice fiscale: 97015930155. Iscritta all albo

Dettagli

Convenzione. Telefonia Fissa e Connettività IP 4. Corrispettivi e Tariffe

Convenzione. Telefonia Fissa e Connettività IP 4. Corrispettivi e Tariffe Convenzione Telefonia Fissa e Connettività IP 4 Corrispettivi e Tariffe Acquisti in Rete della P.A. Corrispettivi e Tariffe Telefonia Fissa e Connettività IP 4 1 di 14 INDICE 1 FASTWEB S.P.A. 3 1.1 SERVIZI

Dettagli

Vinciamo insieme la vita Roma 13-16 maggio 2010 Rosa Oricchio

Vinciamo insieme la vita Roma 13-16 maggio 2010 Rosa Oricchio Vinciamo insieme la vita Roma 13-16 maggio 2010 Rosa Oricchio Il tumore negli anziani e il suo caregiver "Nessuno è tanto vecchio da non ritenere di poter vivere ancora un anno (Cicerone, De Senectute,

Dettagli

Con la Ricerca possiamo fare molto. INSIEME

Con la Ricerca possiamo fare molto. INSIEME ONCOLOGIA PEDIATRICA Con la Ricerca possiamo fare molto. INSIEME QUANDO I BAMBINI SOFFRONO SOFFRIAMO TUTTI. Per questo abbiamo voluto impegnarci davvero nell oncologia pediatrica clinica creando il progetto

Dettagli

Il valore della competenza informatica nella Sanita

Il valore della competenza informatica nella Sanita Il valore della competenza informatica nella Sanita Fulvia Sala Roma, 30 ottobre 2007 Nel settore sanità: obiettivi di efficienza e produttività in termini economici come responsabilità sociale Nella società

Dettagli

Notizie. Notizie. 5X1ooo. un dono che arricchisce! sorrisi. 5X1ooo. Grazie ancora Mariangela. ABIO Brianza Codice Fiscale 9 4 5 1 1 2 1 0 1 5 8

Notizie. Notizie. 5X1ooo. un dono che arricchisce! sorrisi. 5X1ooo. Grazie ancora Mariangela. ABIO Brianza Codice Fiscale 9 4 5 1 1 2 1 0 1 5 8 Notizie Numero 2 Dicembre 2012 La gratuita...editoriale Purtroppo devo iniziare il mio articolo ricordando Mariangela Sabattini, volontaria e presidente di Abio Brianza dal 2001 al 2004, che ci ha lasciato

Dettagli

Tale convenzione è stata siglata dalla parti in data 03.11.2010 ed ha avuto validità fino al 31.12.2011.

Tale convenzione è stata siglata dalla parti in data 03.11.2010 ed ha avuto validità fino al 31.12.2011. REGIONE PIEMONTE BU19 09/05/2013 Deliberazione della Giunta Regionale 16 aprile 2013, n. 41-5670 Approvazione dello schema di convenzione tra la Regione Piemonte e la Regione Autonoma Valle d'aosta per

Dettagli

IL NODULO ALLA MAMMELLA

IL NODULO ALLA MAMMELLA IL NODULO ALLA MAMMELLA SCUOLA REGIONALE DI FORMAZIONE SPECIFICA IN MEDICINA GENERALE 18.04.2012 Giancarlo Bisagni Dipartimento di Oncologia SERVIZIO SANITARIO REGIONALE EMILIA-ROMAGNA AZIENDA OSPEDALIERA

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA PROGRAMMA STRAORDINARIO DI INTERVENTI PER L AUTISMO E GLI ALTRI DISTURBI PERVASIVI DELLO SVILUPPO

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA PROGRAMMA STRAORDINARIO DI INTERVENTI PER L AUTISMO E GLI ALTRI DISTURBI PERVASIVI DELLO SVILUPPO Allegato alla Delib.G.R. n. 44/ 10 del 31.10.2007 PROGRAMMA STRAORDINARIO DI INTERVENTI PER L AUTISMO E GLI ALTRI DISTURBI PERVASIVI DELLO SVILUPPO Premessa L autismo, assieme agli altri disturbi pervasivi

Dettagli

CURRICULUM VITAE Dott. PIETRO PRIMO VERSARI ( redatto il 3 novembre 2011 ) Luogo e data di nascita: Gimma ( Etiopia ) 11 aprile 1948

CURRICULUM VITAE Dott. PIETRO PRIMO VERSARI ( redatto il 3 novembre 2011 ) Luogo e data di nascita: Gimma ( Etiopia ) 11 aprile 1948 CURRICULUM VITAE Dott. PIETRO PRIMO VERSARI ( redatto il 3 novembre 2011 ) Nome e Cognome: Pietro Primo Versari Luogo e data di nascita: Gimma ( Etiopia ) 11 aprile 1948 Posizione attuale: Dirigente Medico

Dettagli