PERICOLO questo simbolo indica che la mancata osservanza delle opportune misure di sicurezza provoca la morte o gravi lesioni fisiche.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PERICOLO questo simbolo indica che la mancata osservanza delle opportune misure di sicurezza provoca la morte o gravi lesioni fisiche."

Transcript

1 Prefazione Guida alla consultazione 1 SIMATIC Vista generale del sistema 2 Integrazione nel sistema di automazione 3 A Service & Support Manuale di guida alle funzioni 01/2013 A5E AA

2 Avvertenze di legge Concetto di segnaletica di avvertimento Questo manuale contiene delle norme di sicurezza che devono essere rispettate per salvaguardare l'incolumità personale e per evitare danni materiali. Le indicazioni da rispettare per garantire la sicurezza personale sono evidenziate da un simbolo a forma di triangolo mentre quelle per evitare danni materiali non sono precedute dal triangolo. Gli avvisi di pericolo sono rappresentati come segue e segnalano in ordine descrescente i diversi livelli di rischio. PERICOLO questo simbolo indica che la mancata osservanza delle opportune misure di sicurezza provoca la morte o gravi lesioni fisiche. AVVERTENZA il simbolo indica che la mancata osservanza delle relative misure di sicurezza può causare la morte o gravi lesioni fisiche. CAUTELA indica che la mancata osservanza delle relative misure di sicurezza può causare lesioni fisiche non gravi. ATTENZIONE indica che la mancata osservanza delle relative misure di sicurezza può causare danni materiali. Nel caso in cui ci siano più livelli di rischio l'avviso di pericolo segnala sempre quello più elevato. Se in un avviso di pericolo si richiama l'attenzione con il triangolo sul rischio di lesioni alle persone, può anche essere contemporaneamente segnalato il rischio di possibili danni materiali. Personale qualificato Il prodotto/sistema oggetto di questa documentazione può essere adoperato solo da personale qualificato per il rispettivo compito assegnato nel rispetto della documentazione relativa al compito, specialmente delle avvertenze di sicurezza e delle precauzioni in essa contenute. Il personale qualificato, in virtù della sua formazione ed esperienza, è in grado di riconoscere i rischi legati all'impiego di questi prodotti/sistemi e di evitare possibili pericoli. Uso conforme alle prescrizioni di prodotti Siemens Si prega di tener presente quanto segue: AVVERTENZA I prodotti Siemens devono essere utilizzati solo per i casi d impiego previsti nel catalogo e nella rispettiva documentazione tecnica. Qualora vengano impiegati prodotti o componenti di terzi, questi devono essere consigliati oppure approvati da Siemens. Il funzionamento corretto e sicuro dei prodotti presuppone un trasporto, un magazzinaggio, un installazione, un montaggio, una messa in servizio, un utilizzo e una manutenzione appropriati e a regola d arte. Devono essere rispettate le condizioni ambientali consentite. Devono essere osservate le avvertenze contenute nella rispettiva documentazione. Marchio di prodotto Tutti i nomi di prodotto contrassegnati con sono marchi registrati della Siemens AG. Gli altri nomi di prodotto citati in questo manuale possono essere dei marchi il cui utilizzo da parte di terzi per i propri scopi può violare i diritti dei proprietari. Esclusione di responsabilità Abbiamo controllato che il contenuto di questa documentazione corrisponda all'hardware e al software descritti. Non potendo comunque escludere eventuali differenze, non possiamo garantire una concordanza perfetta. Il contenuto di questa documentazione viene tuttavia verificato periodicamente e le eventuali correzioni o modifiche vengono inserite nelle successive edizioni. Siemens AG Industry Sector Postfach NÜRNBERG GERMANIA A5E AA P 05/2013 Con riserva di eventuali modifiche tecniche Copyright Siemens AG Tutti i diritti riservati

3 Prefazione Scopo della documentazione Il presente manuale di guida alle funzioni fornisce una panoramica aggiornata sul sistema di comunicazione IO-Link. Il manuale di guida alle funzioni illustra l'interazione dei diversi componenti di un sistema IO-Link al fine di facilitarne la comprensione generale. Nozioni di base necessarie La comprensione della documentazione presuppone le seguenti conoscenze: Conoscenze generali nel settore della tecnica di automazione Conoscenze del sistema di automazione industriale SIMATIC Conoscenze sull'utilizzo di STEP 7 Campo di validità della documentazione La presente documentazione è valida come documentazione di base per i sistemi IO-Link di Siemens. La documentazione dei prodotti si sviluppa sulla base del presente documento. Ulteriore supporto Per informazioni sui servizi del Technical Support (Pagina 29) consultare l'appendice della presente documentazione. La documentazione tecnica dei singoli prodotti e sistemi di automazione SIMATIC è disponibile in Internet ( Il catalogo e il sistema per le ordinazioni online sono disponibili in Internet ( Manuale di guida alle funzioni, 01/2013, A5E AA 3

4 Prefazione 4 Manuale di guida alle funzioni, 01/2013, A5E AA

5 Indice del contenuto Prefazione Guida alla consultazione Vista generale del sistema Vantaggi del sistema IO-Link Panoramica del sistema IO-Link Interfaccia IO-Link Protocollo IO-Link Profili dei dispositivi IODD e Port Configuration Tool - S7-PCT Differenze tra le specifiche IO-Link nelle versioni V1.0 e V Integrazione nel sistema di automazione Configurazione del sistema IO-Link Accesso ai dati del sistema di automazione e del dispositivo HMI Sostituzione di Device durante il funzionamento A Service & Support Indice analitico Manuale di guida alle funzioni, 01/2013, A5E AA 5

6 Indice del contenuto 6 Manuale di guida alle funzioni, 01/2013, A5E AA

7 Guida alla consultazione 1 Documentazione Siemens offre diversi prodotti IO-Link. Ogni singolo prodotto è corredato di documentazione propria. I prodotti IO-Link sono integrati in sistemi quali ad es. l'et 200SP. La documentazione del sistema è costituita dal rispettivo manuale di sistema, dai manuali di guida alle funzioni e dai manuali del prodotto. Anche la Guida in linea di STEP 7 e quella di Port Configuration Tool - S7-PCT offrono un supporto nella progettazione e programmazione del sistema di automazione con l'io-link. Componenti IO-Link di Siemens Siemens offre un vasto portfolio prodotti nonché il proprio supporto nell'impiego di IO-Link: Master Device, unità I/O Device, apparecchi di manovra industriali Device, sistemi RFID (RFID = radio-frequency identification) Port Configuration Tool - S7-PCT ( Blocchi funzionali "IOL_CALL" per SIMATIC S7-300 e S7-400 ( Esempio applicativo di IO-Link ( Informazioni dettagliate sui prodotti sono disponibili in Internet ( Documentazione supplementare dell'io-link In Internet ( è possibile reperire la documentazione aggiornata sui prodotti IO-Link da scaricare gratuitamente. Manuale di guida alle funzioni, 01/2013, A5E AA 7

8 Guida alla consultazione 8 Manuale di guida alle funzioni, 01/2013, A5E AA

9 Vista generale del sistema 2 Introduzione Una comunicazione omogenea fino al livello più basso del campo consente un migliore sfruttamento delle funzioni e della performance di sensori e attuatori con conseguente incremento della produttività di macchine e impianti. Dalle interfacce standard utilizzate sul livello di sensori e attuatori (digitali, analogiche) non è possibile scambiare altri dati oltre a quelli relativi al valore di processo. Sensori e attuatori espletano, con l'intelligenza integrata, funzioni sempre più complesse e necessitano pertanto di un'interfaccia di comunicazione ideata su misura. Definizione IO-Link è un'innovativa interfaccia di comunicazione punto a punto specificata nella Norma IEC prevista per il campo di sensori e attuatori. L'IO-Link comprende i seguenti componenti di sistema: Master IO-Link IO-Link Device Cavo standard a 3 fili non schermato Tool di Engineering per la progettazione e la parametrizzazione di IO-Link Manuale di guida alle funzioni, 01/2013, A5E AA 9

10 Vista generale del sistema 2.1 Vantaggi del sistema IO-Link 2.1 Vantaggi del sistema IO-Link Con il collegamento di complessi sensori e attuatori (intelligenti), il sistema IO-Link offre decisivi vantaggi: Standard aperto secondo la Norma IEC Dispositivi integrabili in modo omogeneo in tutti i comuni sistemi di bus di campo e nei sistemi di automazione. Impostazione dei parametri e gestione centrale dei dati supportate da tool Rapida conclusione delle operazioni di progettazione e messa in servizio Creazione semplice della documentazione attuale dell'impianto anche per sensori e attuatori Cablaggio omogeneo e veloce nonché sensibile riduzione del numero di interfacce su sensori e attuatori Riduzione delle varianti di tipo e del dispendio di gestione magazzino Messa in servizio veloce Riduzione del fabbisogno di spazio Combinazione a piacere di IO-Link Device e sensori/attuatori senza IO-Link sul master IO-Link Comunicazione omogenea tra sensori/attuatori e CPU Accesso a tutti i dati di processo, di diagnostica e alle informazioni sui dispositivi Accesso ai dati specifici dei dispositivi, ad es. ai dati energetici Possibilità di esecuzione della diagnostica remota Informazioni di diagnostica omogenee fino al livello di sensori e attuatori Riduzione dei tempi di diagnostica Riduzione al minimo dei rischi di fermo Manutenzione preventiva e ottimizzazione della pianificazione della stessa sotto il profilo preventivo e conservativo Modifica dinamica dei parametri di sensori e attuatori nel controllore o su intervento dell'operatore nel pannello HMI Riduzione dei tempi di fermo al cambio del prodotto Incremento della gamma di prodotti elaborabili dalla macchina Adattamento automatico dei parametri in caso di sostituzione dispositivi durante il funzionamento Riduzione al minimo dei tempi di fermo Sostituzione dispositivi realizzabile anche da personale non specializzato e senza l'ausilio di strumenti supplementari Prevenzione di impostazioni errate 10 Manuale di guida alle funzioni, 01/2013, A5E AA

11 Vista generale del sistema 2.2 Panoramica del sistema IO-Link 2.2 Panoramica del sistema IO-Link Componenti Un sistema IO-Link è costituito dai seguenti componenti: Master IO-Link IO-Link Device, ad es.: Sensori e attuatori RFID Reader Unità I/O Valvole Cavi standard a 3 fili non schermati Tool di engineering per la progettazione e la parametrizzazione di IO-Link Manuale di guida alle funzioni, 01/2013, A5E AA 11

12 Vista generale del sistema 2.3 Interfaccia IO-Link Esempio di impianto con IO-Link La figura seguente riporta un esempio di architettura impianto con IO-Link. Figura 2-1 Architettura impianto con IO-Link Il master IO-Link crea il collegamento tra IO-Link Device e sistema di automazione. Come parte integrante di un sistema di periferia, il master IO-Link può essere installato nel quadro di comando oppure direttamente sul campo come I/O remoto del grado di protezione IP65/67. Il master IO-Link comunica tramite diversi bus di campo o bus backplane specifici del prodotto. Un master IO-Link può essere dotato di più porte IO-Link (canali) a ciascuna delle quali può essere collegato un IO-Link Device (comunicazione punto a punto). Engineering L'engineering del sistema IO-Link è una struttura parallela dell'engineering del sistema di automazione completo e può essere intergrato e collegato in quest'ultimo. 12 Manuale di guida alle funzioni, 01/2013, A5E AA

13 Vista generale del sistema 2.3 Interfaccia IO-Link 2.3 Interfaccia IO-Link Introduzione L'IO-Link costituisce una forma di comunicazione punto a punto, seriale e bidirezionale, per la trasmissione di segnali e l'alimentazione al di sotto qualsiasi rete, bus di campo e bus backplane. Tecnica di collegamento nell'ip65/67 Per la tecnica di collegamento nell'ip65/67 sono stati predisposti, tra l'altro, connettori M12. I sensori dispongono di un connettore a 4 poli e gli attuatori di un connettore a 5 poli. I master IO-Link sono generalmente dotati di una presa M12 a 5 poli. L'assegnazione dei pin, specificata nella Norma IEC , avviene come indicato nel seguito: Pin 1: 24 V Pin 3: 0 V Pin 4: Linea di comunicazione e di commutazione (C/Q) Da questi tre pin, si realizzano, oltre alla comunicazione IO-Link, anche l'alimentazione del dispositivo con max. 200 ma. Figura 2-2 Assegnazione dei pin all'io-link Device Manuale di guida alle funzioni, 01/2013, A5E AA 13

14 Vista generale del sistema 2.3 Interfaccia IO-Link Tipi di porte nell'ip65/67 Nella specifica del master IO-Link si distinguono due tipi di porte: Port Class A (tipo A) In questo tipo, le funzioni dei pin 2 e 5 non sono preassengate e vengono definite dal costruttore. Al pin 2 viene normalmente assegnato un canale digitale supplementare. Figura 2-3 Assegnazione di pin alla Port Class A Port Class B (tipo B) Questo tipo offre una tensione di alimentazione supplementare e si addice al collegamento di dispositivi caratterizzati da un elevato consumo di corrente. La tensione di alimentazione supplementare (separazione galvanica) viene approntata dai pin 2 e 5 e richiede per l'utilizzo un cavo standard a 5 fili. Figura 2-4 Assegnazione di pin alla Port Class B Cavo di collegamento La realizzazione del collegamento dei dispositivi con il master avviene con cavi standard a 3 fili non schermati con una lunghezza max. di 20 m. Per il collegamento dei sensori è possibile l'impiego di cavi standard. La schermatura o l'osservanza di direttive di cablaggio specifiche non sono necessarie. 14 Manuale di guida alle funzioni, 01/2013, A5E AA

15 Vista generale del sistema 2.4 Protocollo IO-Link 2.4 Protocollo IO-Link Modi di funzionamento Le porte IO-Link del master operano nei seguenti modi di funzionamento: IO-Link: nel modo di funzionamento "IO-Link" la porta si trova nella comunicazione IO-Link. DI: nel modo di funzionamento "DI" la porta si comporta come un ingresso digitale. DQ: nel modo di funzionamento "DQ" la porta si comporta come un'uscita digitale. Disattivato: il modo di funzionamento "Disattivato" può essere impiegato per le porte non utilizzate. Velocità di trasmissione Nella specifica V1.1 dell'io-link sono indicate, per il modo di funzionamento omonimo, tre velocità di trasmissione dati: COM 1 = 4,8 kbaud COM 2 = 38,4 kbaud COM 3 = 230,4 kbaud (opzionale secondo la specifica V1.0) Un IO-Link Device supporta soltanto una delle velocità di trasmissione definite. Il master IO-Link secondo la specifica V1.1 supporta tutte le velocità di trasmissione e si adegua automaticamente alla velocità supportata dall'io-link Device. Tempo di reazione del sistema IO-Link Il tempo di reazione del sistema IO-Link fornisce indicazione sulla frequenza e sulla velocità di trasmissione dati tra Device e master. Il tempo di reazione dipende da diversi fattori. Nel file di descrizione IODD del Device (Pagina 18) è memorizzato il valore del tempo di ciclo minimo del Device. Questo valore indica gli intervalli con cui il master può accedere al Device. Il valore influisce sensibilmente sul tempo di reazione. Il master dispone inoltre di un tempo di elaborazione interno che viene considerato nel calcolo del tempo di reazione. Su un master è possibile configurare Device con tempi di ciclo minimi diversi con conseguenti differenze anche nel tempo di reazione degli stessi. I tempi di razione di Device diversi su un master possono variare notevolmente tra loro. Nella progettazione del master è possibile, accanto al tempo di ciclo minimo memorizzato nella descrizione IODD e specifico per i dispositivi, predefinire anche un tempo di ciclo fisso. Successivamente il master accede al Device con questi valori predefiniti. Il tempo di reazione tipico di un Device è costituito quindi dal tempo di ciclo attivo del Device stesso e dal tempo di elaborazione interno tipico del master. Manuale di guida alle funzioni, 01/2013, A5E AA 15

16 Vista generale del sistema 2.4 Protocollo IO-Link Qualità della trasmissione IO-Link è un sistema di comunicazione particolarmente stabile. Questo sistema di comunicazione opera con un livello di 24 V. Quando la trasmissione dati non riesce, il telegramma viene trasmesso per altre 2 volte. Soltanto dopo il fallimento del secondo tentativo di trasmissione, il master IO-Link individua l'interruzione della comunicazione e la segnala alla CPU sovraordinata. Tipi di dati Sostanzialmente sono disponibili quattro tipi di dati: Dati di processo dati ciclici Stato del valore dati ciclici Dati del dispositivo dati aciclici Eventi dati aciclici Dati di processo I dati di processo del Device vengono trasmessi in modo ciclico in un telegramma di dati; le dimensioni dei dati di processo vengono definite dal Device. Per ciascun Device sono possibili dati di processo da 0 a 32 byte (rispettivamente input e output). La larghezza della coerenza della trasmissione non è predefinita in modo fisso ed è pertanto in funzione del master. Stato del valore Ogni porta è dotata di uno stato del valore (PortQualifier). Lo stato del valore indica se i dati di processo sono o meno validi. Lo stato del valore viene trasmesso in modo ciclico con i dati di processo. Lo stato del valore è disattivato per default. Dati del dispositivo I dati del dispositivo possono essere parametri, dati di identificazione e informazioni di diagnostica. Lo scambio avviene in modo aciclico e su richiesta del master IO-Link. I dati del dispositivo possono essere scritti nel Device (Write) e letti dallo stesso (Read). 16 Manuale di guida alle funzioni, 01/2013, A5E AA

17 Vista generale del sistema 2.5 Profili dei dispositivi Eventi Al verificarsi di un evento, il Device segnala al master la presenza dello stesso. Successivamente il master legge l'evento. Gli eventi possono essere messaggi di errore (ad es. cortocircuito) e avvisi/dati di manutenzione (ad es. sudiciume, sovrariscaldamento). La trasmissione dei messaggi di errore dal Device alla CPU oppure al dispositivo HMI, avviene tramite il master IO-Link. Il master IO-Link è a sua volta in grado di trasmettere eventi e stati. Sono eventi ad es. la rottura conduttore, l'interruzione della comunicazione o il sovraccarico. La trasmissione dei parametri del Device o di eventi avviene a prescindere dal trasferimento ciclico dei dati di processo. I dati in corso di trasmissione non si influenzano e non si compromettono a vicenda. Avviamento del sistema IO Se la porta del master è impostata sulla modalità IO-Link, il master IO-Link cerca di comunicare con l'io-link Device collegato. Il master IO-Link invia un segnale definito e attende la risposta dell'io-link Device. Il master IO-Link cerca di realizzare la comunicazione con la velocità di trasmissione dati più elevata. In caso di non riuscita, il master IO-Link effettua il tentativo di trasmissione dati alla velocità più bassa. Il Device supporta sempre e soltanto una velocità di trasmissione definita. Quando il master riceve risposta, la comunicazione ha inizio. Inizialmente vengono scambiati i parametri di comunicazione. I parametri salvati nel sistema vengono eventualmente trasmessi al Device. Successivamente ha inizio lo scambio ciclico dei dati di processo e dello stato del valore. 2.5 Profili dei dispositivi Introduzione Per rendere omogenei gli accessi ai Device del programma utente della CPU, per l'io-link sono stati definiti profili dei dispositivi. Nei profili dei dispositivi sono definiti la struttura ed i contenuti dei dati nonché la funzionalità di base. Ciò consente di realizzare, per un numero cospicuo di dispositivi corrispondenti al medesimo profilo, una vista utente omogenea e lo stesso accesso al programma. Profili per IO-Link Per l'io-link è attualmente definito il "Profilo Smart Sensor". Questo profilo si addice in particolare per sensori di misura. Accanto ai punti di inserzione vengono trasmessi anche valori di misura. Gli apparecchi di manovra (ad es. contattori) supportano inoltre il profilo LVSG (Low Voltage Switchgear) definito nella Norma IEC Manuale di guida alle funzioni, 01/2013, A5E AA 17

18 Vista generale del sistema 2.6 IODD e Port Configuration Tool - S7-PCT 2.6 IODD e Port Configuration Tool - S7-PCT Descrizione dei dispositivi IODD Per ciascun Device è disponibile una descrizione del dispositivo in formato elettronico, il file IODD (IO Device Description). La descrizione IODD mette a disposizione numerose informazioni sull'integrazione del sistema: Proprietà di comunicazione Parametri dei dispositivi con campo valori e valore di default Dati di identificazione, di processo e di diagnostica Dati del dispositivo Descrizione testo Immagine del Device Logo del produttore La struttura della descrizione IODD è uguale per i Device di tutti i produttori. Nel tool di configurazione IO-Link dei produttori del master (per Siemens S7-PCT) la rappresentazione della struttura della descrizione IODD avviene sempre allo stesso modo. In questo modo si garantiscono le medesime modalità d'uso per tutti gli IO-Link Device a prescindere dal costruttore. Per i Device che supportano sia le funzioni della versione V1.0 che quelle della V1.1 sono disponibili due diverse versioni IODD. Tool di configurazione IO-Link Per la configurazione dell'intero sistema IO-Link sono necessari tool di configurazione. I tool di configurazione IO-Link dei produttori del master possono essere consultati nella descrizione IODD. Tra i principali compiti del tool di configurazione dell'io-link si annoverano: assegnazione dei Device alle porte del master assegnazione degli indirizzi delle porte all'interno dell'area di indirizzi del master parametrizzazione dell'io-link Device Inoltre i Device collegati supportano funzioni di diagnostica. Il tool di configurazione IO-Link consente la rappresentazione trasparente del sistema IO-Link fino al livello di campo. Per l'engineering del sistema IO-Link, Siemens mette a disposizione S7-PCT. 18 Manuale di guida alle funzioni, 01/2013, A5E AA

19 Vista generale del sistema 2.6 IODD e Port Configuration Tool - S7-PCT S7-PCT con la descrizione IODD di un Device La figura seguente riporta una sezione dell's7-pct con la descrizione IODD di un Device e le informazioni fornite. Figura 2-5 S7-PCT con la descrizione IODD di un Device e le informazioni fornite Manuale di guida alle funzioni, 01/2013, A5E AA 19

20 Vista generale del sistema 2.7 Differenze tra le specifiche IO-Link nelle versioni V1.0 e V Differenze tra le specifiche IO-Link nelle versioni V1.0 e V1.1 Specifica La definizione tecnica del sistema IO-Link si trova in una specifica del consorzio IO-Link. In una prima fase è stata creata la versione 1.0. della specifica. L'evoluzione successiva e l'ampliamento delle funzioni del sistema IO-Link sono confluiti nella versione 1.1. I principali ampliamenti della versione 1.1 sono: Funzione del server di parametrizzazione (Data storage) Velocità di trasmissione dati 230,4 kbaud del master IO-Link mandatory Combinazione di dispositivi IO-Link Durante la combinazione di dispositivi IO-Link, osservare i seguenti punti: Sul master IO-Link della versione V1.0 possono operare esclusivamente IO-Link Device di questa versione. Sul master IO-Link della versione V1.1 possono essere impiegati IO-Link Device delle versioni V1.0 e V1.1. La funzione del server di parametrizzazione e la velocità di trasmissione dati 230,4 kbaud del master IO-Link della versione V1.1 sono utilizzabili soltanto se vengono supportate anche dall'io-link Device. 20 Manuale di guida alle funzioni, 01/2013, A5E AA

21 Integrazione nel sistema di automazione Configurazione del sistema IO-Link Introduzione La configurazione del sistema IO-Link avviene in più fasi. Nella prima fase il master IO-Link viene inserito e configurato nel sistema di automazione. Nella fase successiva ha luogo la parametrizzazione degli IO-Link Device. Integrazione in STEP 7 In caso di impiego di una CPU SIMATIC S7 avvalersi del tool di engineering di STEP 7, V5.x oppure del TIA Portal di STEP 7 per la configurazione. Durante la configurazione il sistema IO-Link viene rappresentato dal master IO-Link e integrato tramite la descrizione dispositivi corrispondente (ad es. GSD). ll master IO-Link può essere a sua volta un nodo di bus di campo (ad es. un master IO-Link ET 200eco PN) oppure parte di un sistema IO modulare collegato al bus di campo (ad es. un master IO-Link ET 200SP). In entrambi i casi vengono indicati il numero di porte, l'entità dell'indirizzo e le proprietà del modulo. Non vengono tuttavia fornite ulteriori informazioni sul sistema IO-Link, ad es. sugli IO-Link Device da collegare. Configurazione di esempio in STEP 7 TIA-Portal La figura seguente riporta una configurazione PROFINET nella quale i PROFINET Device ET 200SP e ET 200ecoPN sono collegati ai master IO-Link. Figura 3-1 Configurazione di una rete PROFINET con master IO-Link subordinati Nella vista dispositivi del PROFINET Device vengono definite le aree di indirizzi per lo scambio dei dati ciclici (valori di processo) di IO-Link. Manuale di guida alle funzioni, 01/2013, A5E AA 21

22 Integrazione nel sistema di automazione 3.1 Configurazione del sistema IO-Link Figura 3-2 Vista dispositivi con impostazione dell'area di indirizzi dell'io-link 22 Manuale di guida alle funzioni, 01/2013, A5E AA

23 Integrazione nel sistema di automazione 3.1 Configurazione del sistema IO-Link Port Configuration Tool - S7-PCT Per la rappresentazione dell'architettura di sistema trasparente e completa fino all'io-link Device e per la configurazione dettagliata e la parametrizzazione del sistema IO-Link, si necessita di S7-PCT. Avviare S7-PCT dalla Configurazione hardware di STEP 7. S7-PCT visualizza tutti i master IO-Link di Siemens configurati nel sistema di automazione. Dopo la selezione di un master IO-Link, è possibile assegnare gli IO-Link Device desiderati alle relative porte IO-Link. Dal Catalogo selezionare i dispositivi interessati (e le relative IODD), quindi trascinarli sulla porta del master IO-Link. Manuale di guida alle funzioni, 01/2013, A5E AA 23

24 Integrazione nel sistema di automazione 3.1 Configurazione del sistema IO-Link Configurazione di esempio in S7-PCT La figura seguente riporta la configurazione di un master IO-Link in S7-PCT. Figura 3-3 Configurazione di un master IO-Link in S7-PCT 24 Manuale di guida alle funzioni, 01/2013, A5E AA

25 Integrazione nel sistema di automazione 3.1 Configurazione del sistema IO-Link Questa vista di S7-PCT visualizza una serie di informazioni: Bus di campo sovraordinato e panoramica o struttura dei master IO-Link subordinati (struttura ad albero sulla sinistra) Informazione dettagliata sul master IO-Link selezionato Configurazione attuale delle porte IO-Link del master IO-Link selezionato Informazione dettagliata sull'io-link Device selezionato Catalogo dispositivi con le descrizioni IODD degli IO-Link Device di costruttori diversi (struttura ad albero sulla destra) Area di indirizzi delle porte Accanto all'assegnazione libera degli IO-Link Device alle porte dei master IO-Link, anche la preassegnazione delle aree di indirizzi alle porte può essere modificata. Nella aree di indirizzi il master IO-Link trasmette i valori di processo ricevuti dall'io-link Device e li mette a diposizione del sistema di automazione sovraordinato. Per l'impostazione dell'area di indirizzi, selezionare la scheda "Indirizzi" (vedere la figura precedente). Manuale di guida alle funzioni, 01/2013, A5E AA 25

26 Integrazione nel sistema di automazione 3.1 Configurazione del sistema IO-Link Impostazione dei parametri del Device L'adeguamento dei Device ai rispettivi compiti applicativi richiede impostazioni specifiche dei parametri. I parametri possibili ed i valori di impostazione sono indicati nella descrizione IODD di ogni singolo Device. L'impostazione dei parametri del Device avviene direttamente in S7-PCT. Dopo la selezione del Device interessato, nella struttura ad albero (sul lato sinistro) selezionare la scheda "Parametri". Figura 3-4 Impostazione dei valori dei parametri dell'io-link Device Sulla base dei valori preimpostati visualizzati, è possibile modificare e salvare i valori in un campo valori definito. La configurazione del sistema IO-Link e i parametri del Device sono disponibili per il sistema IO-Link e per l'intero progetto di automazione. La configurazione ed i parametri possono essere salvati e stampati. 26 Manuale di guida alle funzioni, 01/2013, A5E AA

27 Integrazione nel sistema di automazione 3.2 Accesso ai dati del sistema di automazione e del dispositivo HMI 3.2 Accesso ai dati del sistema di automazione e del dispositivo HMI Scambio dati ciclico Per lo scambio ciclico dei dati di processo tra un IO-Link Device e una CPU, il master IO-Link salva i dati IO-Link nelle aree di indirizzi in precedenza impostate. Da questi indirizzi il programma utente della CPU accede ai valori di processo e li elabora. Lo scambio ciclico di dati dalla CPU all'io-link Device (ad es. attuatore IO-Link) avviene invece nel modo opposto. Scambio dati aciclico Lo scambio aciclico di dati, quali parametri o eventi, avviene da un'area definita di indici e sotto-indici ai quali la CPU accede da meccanismi di sistema (ad es. funzioni online quali la lettura dello stato). Utilizzando il campo di indici e sotto-indici è possibile accedere in modo mirato ai dati del Device (ad es. per la modifica dei parametri del Device o del master durante il funzionamento). Programmazione del programma utente Accanto alla progettazione e alla parametrizzazione del sistema IO-Link e alla relativa integrazione nel sistema di automazione completo, la programmazione del programma utente della CPU rappresenta un ulteriore compito. Come supporto di programmazione di accessi aciclici Siemens fornisce, per i sistemi di automazione SIMATIC S7-300 e S7-400 per IO-Link, il blocco funzionale/l'istruzione "IOL_CALL". Quest'istruzione consente la scrittura dei dati (dei parametri) in un IO-Link Device e la lettura degli stessi da un IO-Link Device. I dati nell'io-link Device vengono indirizzati in modo univoco tramite indice e sotto-indice. La struttura degli oggetti dei dati si trova nella documentazione specifica di ciascun IO-Link Device. Esempio applicativo Un esempio applicativo IO-Link è disponibile in Internet ( Questo esempio illustra la lettura e la scrittura dei dati di processo e dei parametri di master IO-Link e apparecchi di manovra nonché la visualizzazione su dispostivi HMI. La progettazione della CPU e dell'hmi sono realizzate in modo da consentirne, con un dispendio molto ridotto, l'integrazione in progetti propri. Manuale di guida alle funzioni, 01/2013, A5E AA 27

Modulo server (6ES7193-6PA00-0AA0) SIMATIC. ET 200SP Modulo server (6ES7193-6PA00-0AA0) Prefazione. Guida alla documentazione dell'et 200SP

Modulo server (6ES7193-6PA00-0AA0) SIMATIC. ET 200SP Modulo server (6ES7193-6PA00-0AA0) Prefazione. Guida alla documentazione dell'et 200SP Prefazione Guida alla documentazione dell'et 200SP 1 SIMATIC ET 200SP Modulo server (6ES7193-6PA00-0AA0) Manuale del prodotto Panoramica del prodotto 2 Parametri/area di indirizzi 3 Dati tecnici 4 Set

Dettagli

SIMATIC. Sistema di controllo del processo PCS 7 SIMATIC Management Console - Aggiornamento del software. Aggiornamento software 1

SIMATIC. Sistema di controllo del processo PCS 7 SIMATIC Management Console - Aggiornamento del software. Aggiornamento software 1 Aggiornamento software 1 SIMATIC Sistema di controllo del processo PCS 7 SIMATIC Management Console - Aggiornamento del software Manuale di installazione Valido solo per l'aggiornamento del software SIMATIC

Dettagli

Tipi di sessione WebEx. SINUMERIK 810D / 840Di / 840D. eps Network Services Tipi di sessione WebEx SC5.0. White Paper 11/2006 --

Tipi di sessione WebEx. SINUMERIK 810D / 840Di / 840D. eps Network Services Tipi di sessione WebEx SC5.0. White Paper 11/2006 -- 1 SINUMERIK 810D / 840Di / 840D eps Network Services White Paper 11/2006 -- Istruzioni di sicurezza Questo manuale contiene delle norme di sicurezza che devono essere rispettate per salvaguardare l'incolumità

Dettagli

L interfaccia innovativa per la connessione punto a punto. IO-Link: integrazione ottimale di sensori ed attuatori. Industrial Communication

L interfaccia innovativa per la connessione punto a punto. IO-Link: integrazione ottimale di sensori ed attuatori. Industrial Communication Industrial Communication L interfaccia innovativa per la connessione punto a punto : integrazione ottimale di sensori ed attuatori siemens.com/io-link Comunicazione completa fino all ultimo metro: l interfaccia

Dettagli

Unità di ingressi digitali. DI 16x24VDC BA (6ES7521-1BH10-0AA0) SIMATIC

Unità di ingressi digitali. DI 16x24VDC BA (6ES7521-1BH10-0AA0) SIMATIC Unità di ingressi digitali DI 16x24VDC BA (6ES7521-1BH10-0AA0) SIMATIC S7-1500/ET 200MP Unità di ingressi digitali DI 16x24VDC BA (6ES7521-1BH10-0AA0) Manuale del prodotto Prefazione Guida alla documentazione

Dettagli

SIWAREX il sistema completo per la tecnica di pesatura nei processi di automazione. siwarex

SIWAREX il sistema completo per la tecnica di pesatura nei processi di automazione. siwarex SIWAREX il sistema completo per la tecnica di pesatura nei processi di automazione siwarex SIWAREX integrato in SIMATIC Alta qualità e prodotti concorrenziali creano mercati e successi di mercato. Nelle

Dettagli

Documentazione WinCC/WebUX - SIMATIC HMI. WinCC V7.3 SE incl. Update 1 Documentazione WinCC/WebUX - WebUX - Descrizione 1.

Documentazione WinCC/WebUX - SIMATIC HMI. WinCC V7.3 SE incl. Update 1 Documentazione WinCC/WebUX - WebUX - Descrizione 1. WebUX - Descrizione 1 Uso di WebUX 2 SIMATIC HMI WinCC V7.3 SE incl. Update 1 Manuale di sistema Stampa della Guida in linea 09/2014 A5E34377170-AB Avvertenze di legge Concetto di segnaletica di avvertimento

Dettagli

IO-Link come standard di comunicazione per sensori e attuatori

IO-Link come standard di comunicazione per sensori e attuatori IO-Link come standard di comunicazione per Andrea Graglia Siemens Gruppo Rilevamento Misura e Analisi e Gruppo PLC e I/O distribuiti Perché IO-link? Gli apparecchi da campo (sensori/attuatori) sono oggi

Dettagli

Concetto di sicurezza, arrivando diritti all obiettivo. con Safety Evaluation Tool Safety Integrated. Safety Integrated. Answers for industry.

Concetto di sicurezza, arrivando diritti all obiettivo. con Safety Evaluation Tool Safety Integrated. Safety Integrated. Answers for industry. Concetto di sicurezza, arrivando diritti all obiettivo con Safety Evaluation Tool Safety Integrated Safety Integrated Answers for industry. Safety Evaluation Tool Concetto di sicurezza, arrivando diritti

Dettagli

Brochure prodotto Infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici Servizi di connessione ABB

Brochure prodotto Infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici Servizi di connessione ABB Brochure prodotto Infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici Servizi di connessione ABB Servizi di connessione Prodotti a supporto del business Per sfruttare al meglio una rete di ricarica per veicoli

Dettagli

Correzioni del manuale 19298439

Correzioni del manuale 19298439 Tecnica degli azionamenti \ Automazione \ Integrazione di sistema \ Servizi di assistenza Correzioni del manuale 19298439 Controllo di applicazione e azionamento decentralizzato MOVIPRO -ADC con interfaccia

Dettagli

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM Barriera optoelettronica di misurazione LGM Misurare con intelligenza - nuove dei materiali in tutti i mercati La nuova Serie LGM di

Dettagli

CPU 317T-2 DP: Comando di un asse. virtuale SIMATIC. Sistema di automazione S7-300 CPU 317T-2 DP: Comando di un asse virtuale.

CPU 317T-2 DP: Comando di un asse. virtuale SIMATIC. Sistema di automazione S7-300 CPU 317T-2 DP: Comando di un asse virtuale. CPU 317T-2 DP: Comando di un asse virtuale SIMATIC Sistema di automazione S7-300 CPU 317T-2 DP: Comando di un asse virtuale Introduzione 1 Preparazione 2 Moduli didattici 3 Ulteriori informazioni 4 Getting

Dettagli

Come utilizzare in modo efficiente l energia del sole?

Come utilizzare in modo efficiente l energia del sole? Come utilizzare in modo efficiente l energia del sole? Inverter SINVERT e componenti per impianti fotovoltaici: massimo rendimento, durata nel tempo, elevata affidabilità Answers for the environment. Per

Dettagli

ArgoMatic. Rexroth. Hai mai pensato al Retrofit? Integrated Automation. Bosch Group. System Integrator. DeLorean-BackToTheFuture - Fred Ottens

ArgoMatic. Rexroth. Hai mai pensato al Retrofit? Integrated Automation. Bosch Group. System Integrator. DeLorean-BackToTheFuture - Fred Ottens ArgoMatic Integrated Automation Rexroth Bosch Group System Integrator Hai mai pensato al Retrofit? DeLorean-BackToTheFuture - Fred Ottens 2 - Argomatic Argomatic - 3 Retrofit / Modernizzazione: portarsi

Dettagli

Matrice delle competenze THEME - Settore tecnologie elettriche/elettroniche con competenze parziali/ risultati di apprendimento

Matrice delle competenze THEME - Settore tecnologie elettriche/elettroniche con competenze parziali/ risultati di apprendimento AREE DI COMPETENZA FASI DELLO SVILUPPO DELLE COMPETENZE 1. Preparazione, progettazione, montaggio e installazione di impianti elettrici e/o elettronici per edifici a uso civile e applicazioni industriali

Dettagli

SIWAREX WL200. Per ogni applicazione la cella di carico adatta. Weighing Technology. Answers for industry.

SIWAREX WL200. Per ogni applicazione la cella di carico adatta. Weighing Technology. Answers for industry. SIWAREX WL200 Per ogni applicazione la cella di carico adatta Weighing Technology Answers for industry. Precisione da un unico partner Tecnica di pesatura Siemens Il vostro specialista per l automazione

Dettagli

DIAGNOSTICA: SEGNALAZIONE ERRORI DI SISTEMA. (Reporting of System Errors)

DIAGNOSTICA: SEGNALAZIONE ERRORI DI SISTEMA. (Reporting of System Errors) DIAGNOSTICA: SEGNALAZIONE ERRORI DI SISTEMA (Reporting of System Errors) Indice 1 Introduzione...2 1.1 Componenti supportati e insieme delle funzioni...2 2 STEP7: Configurazione HW...3 2.1 Scheda Generale...4

Dettagli

Esecuzione dell'installazione automatica

Esecuzione dell'installazione automatica Nozioni di base sull'installazione automatica 1 Installazione automatica con il modo Record/Play 2 Installazione automatica dalla riga di comando 3 Elenco dei parametri 4 Esecuzione dell'installazione

Dettagli

PORTFOGLIO PER PROCESSI OTTIMALI

PORTFOGLIO PER PROCESSI OTTIMALI Profilo aziendale PORTFOGLIO PER PROCESSI OTTIMALI Consulenza SAP Sviluppo SAP Soluzioni Add-On SAP add IL NOSTRO PORTFOGLIO Servizi di consulenza SAP La gamma di servizi di consulenza offerta da ParCon

Dettagli

ABB i-bus EIB / KNX KIT INTERFACCIAMENTO DOMUSLINK EIB/KNX ED 029 4

ABB i-bus EIB / KNX KIT INTERFACCIAMENTO DOMUSLINK EIB/KNX ED 029 4 ABB i-bus EIB / KNX KIT INTERFACCIAMENTO DOMUSLINK EIB/KNX ED 029 4 Sistemi di installazione intelligente INDICE 1 GENERALE... 4 2 CARATTERISTICHE TECNICHE... 5 2.1 DATI TECNICI... 5 3 MESSA IN SERVIZIO...

Dettagli

Focalizzati sull essenziale: SIMATIC HMI Basic Panels SIMATIC HMI. Answers for industry.

Focalizzati sull essenziale: SIMATIC HMI Basic Panels SIMATIC HMI. Answers for industry. Focalizzati sull essenziale: SIMATIC HMI Basic Panels SIMATIC HMI Answers for industry. I numeri uno per compiti di servizio e supervisione Dai semplici pannelli operatore con tasti, alle apparecchiature

Dettagli

SERVICE. Service HEIDENHAIN: puoi contare su di noi! HEIDENHAIN Service Exchange. Tool diagnostici per sistemi di misura HEIDENHAIN

SERVICE. Service HEIDENHAIN: puoi contare su di noi! HEIDENHAIN Service Exchange. Tool diagnostici per sistemi di misura HEIDENHAIN SERVICE HEIDENHAIN Service News! Service HEIDENHAIN: puoi contare su di noi! HEIDENHAIN Service Exchange Tool diagnostici per sistemi di misura HEIDENHAIN Calibrazione dei Vostri strumenti Filo diretto

Dettagli

D&B Connect. Facile integrazione di informazioni sulle imprese in sistemi SAP

D&B Connect. Facile integrazione di informazioni sulle imprese in sistemi SAP D&B Connect Facile integrazione di informazioni sulle imprese in sistemi SAP Risk Management Solutions Non correte rischi con D&B e SAP Con D&B Connect potrete valutare i vostri partner commerciali direttamente

Dettagli

Medium voltage service. Quadri isolati in aria Servizi al ciclo di vita

Medium voltage service. Quadri isolati in aria Servizi al ciclo di vita Medium voltage service Quadri isolati in aria Servizi al ciclo di vita Strategia Il quadro isolato in aria (AIS) è l apparecchiatura di media tensione più comune e con la maggiore base installata. Il suo

Dettagli

Istruzioni per l utilizzo 06/2015. LOGO! App V3.0. LOGO! 8 e LOGO! 7

Istruzioni per l utilizzo 06/2015. LOGO! App V3.0. LOGO! 8 e LOGO! 7 Istruzioni per l utilizzo 06/2015 LOGO! App V3.0 LOGO! 8 e LOGO! 7 Responsabilità e Garanzie Responsabilità e Garanzie Note Gli esempi applicativi non sono vincolanti e non pretendono di essere esaustivi

Dettagli

SINVERT PV Inverter Answers for environment.

SINVERT PV Inverter Answers for environment. Vuole tanto sole. Gli basta poca acqua. Vuole tanto sole. Gli bastano pochi soldi. SINVERT PV Inverter Answers for environment. Le migliori performance si trovano nella nostra natura Utilizzare il sole

Dettagli

Unrestricted / Siemens AG 2015. All Rights Reserved.

Unrestricted / Siemens AG 2015. All Rights Reserved. siemens.com/answers Messa in servizio della TIA (Totally Integrated Automation) senza TIA Portal! Scenario: messa in servizio della macchina da un operatore che non è dotato di TIA Portal e/o che non conosce

Dettagli

Condizioni di segnalazione OPAN

Condizioni di segnalazione OPAN Condizioni di segnalazione OPAN 1. Parti contraenti, Verein für ambulante Dienste der Stadt Bern, Könizstrasse 60, casella postale 450, CH- 3000 Berna 5, di seguito denominata offerente e l'organizzazione

Dettagli

N.B.: DISPONIBILITA INVERNO 2014 FAQ ACS700 versione 9

N.B.: DISPONIBILITA INVERNO 2014 FAQ ACS700 versione 9 N.B.: DISPONIBILITA INVERNO 2014 FAQ ACS700 versione 9 1) Quali sono le principali differenze fra ACS790 e la ACS700 versione 9? La nuove release di ACS offre le seguenti nuove funzionalià: Possibilità

Dettagli

Safety is a SIRIUS business

Safety is a SIRIUS business Dispositivi di sicurezza SIRIUS 3SK Safety is a SIRIUS business Soluzioni per applicazioni di sicurezza compatte Macchine sicure in modo semplice e rapido siemens.it/safety Sicurezza funzionale delle macchine:

Dettagli

Gateway KNX/DALI 64/16 GW 90872. Manuale utente del Dali Control Service and Comissioning Wizard 1.2.1

Gateway KNX/DALI 64/16 GW 90872. Manuale utente del Dali Control Service and Comissioning Wizard 1.2.1 Gateway KNX/DALI 64/16 GW 90872 Manuale utente del Dali Control Service and Comissioning Wizard 1.2.1 1 Copyright and Notes Il Dali Control Service and Comissioning Wizard 1.2.1 e la relativa documentazione

Dettagli

ENCODER SERIE Pxx EQUIPAGGIATO CON INTERFACCIA PROFIBUS-DP

ENCODER SERIE Pxx EQUIPAGGIATO CON INTERFACCIA PROFIBUS-DP Documentazione Profibus-DP ENCODER SERIE Pxx EQUIPAGGIATO CON INTERFACCIA PROFIBUS-DP PxxDocSTD R4/0/701 1 SOMMARIO DEGLI ARGOMENTI: 1. Procedura di installazione meccanica:...3 2. Procedura d installazione

Dettagli

Software per la gestione delle stampanti MarkVision

Software per la gestione delle stampanti MarkVision Software e utilità per stampante 1 Software per la gestione delle stampanti MarkVision In questa sezione viene fornita una breve panoramica sul programma di utilità per stampanti MarkVision e sulle sue

Dettagli

LOGO! 0BA6 & 0BA7. For internal use only / Siemens AG 2010. All Rights Reserved.

LOGO! 0BA6 & 0BA7. For internal use only / Siemens AG 2010. All Rights Reserved. LOGO! 0BA6 & 0BA7 LOGO! 0BA6 & 0BA7 LOGO! la famiglia si allarga Page 2/15 2010-06-01 LOGO! Ha due nuovi moduli base LOGO! 0BA7 si aggiunge alla gamma già esistente di LOGO! 0BA6 Page 3/15 2010-06-01 Tutte

Dettagli

Sistema di collegamento per elettrovalvole e distributori, compatibile con i bus di campo PROFIBUS-DP, INTERBUS-S, DEVICE-NET

Sistema di collegamento per elettrovalvole e distributori, compatibile con i bus di campo PROFIBUS-DP, INTERBUS-S, DEVICE-NET ValveConnectionSystem Sistema di collegamento per elettrovalvole e distributori, compatibile con i bus di campo PROFIBUS-DP, INTERBUS-S, DEVICE-NET P20.IT.R0a IL SISTEMA V.C.S Il VCS è un sistema che assicura

Dettagli

Manuale imagic. Manuale Utente imagic

Manuale imagic. Manuale Utente imagic Manuale Utente imagic 0 INDICE Introduzione... 2 Contenuto della scatola... 3 Capitolo 1 Procedura di accensione... 4 Capitolo 2 Procedura di configurazione... 5 2.1 Individuazione IP... 5 3.2 Wizard...

Dettagli

Assistenza completa anche online

Assistenza completa anche online Assistenza completa anche online MyVisana, il nostro portale dei clienti online Per una copertura assicurativa ottimale per ogni fase della vita. www.visana.ch Iscrivetevi ora! www.myvisana.ch Con MyVisana

Dettagli

Configurazione & Programmazione Profibus DP. in Ambiente Siemens TIA Portal

Configurazione & Programmazione Profibus DP. in Ambiente Siemens TIA Portal Configurazione & Programmazione Profibus DP in Ambiente Siemens TIA Portal Configurazione Optional: Aggiungere File GSD Inserire Masters e Slaves Inserire Sottorete Profibus DP e collegare tutte le interfacce

Dettagli

Trasformiamo le vostre sfide in vantaggi. Produzione intelligente, sicura e sostenibile

Trasformiamo le vostre sfide in vantaggi. Produzione intelligente, sicura e sostenibile Trasformiamo le vostre sfide in vantaggi Produzione intelligente, sicura e sostenibile Trasformiamo la vostra azienda Pensate di poter continuare a lavorare nel solito modo? Le cose sono cambiate. Le aziende

Dettagli

MagicControl CM30. Potente e facile da usare. Your global partner for high quality powder coating. MagicControl CM30

MagicControl CM30. Potente e facile da usare. Your global partner for high quality powder coating. MagicControl CM30 MagicControl CM30 Potente e facile da usare MagicControl CM30 Con questa unità di controllo tutte le funzioni delle vostre apparecchiature per la verniciatura a polvere possono essere gestiti in modo confortevole

Dettagli

PLC Simatic. Serie S7-200

PLC Simatic. Serie S7-200 PLC Simatic I sistemi Simatic prodotti dalla Siemens mettono a disposizione dell utente una vasta gamma di PLC con caratteristiche differenti e adatti per le più svariate applicazioni come quelli appartenenti

Dettagli

ACCESSNET -T IP NMS. Network Management System. www.hytera.de

ACCESSNET -T IP NMS. Network Management System. www.hytera.de ACCESSNET -T IP NMS Network System Con il sistema di gestione della rete (NMS) è possibile controllare e gestire l infrastruttura e diversi servizi di una rete ACCESSNET -T IP. NMS è un sistema distribuito

Dettagli

Garantire l alimentazione critica

Garantire l alimentazione critica GE Critical Power Garantire l alimentazione critica Servizi post-vendita e assistenza imagination at work La divisione Critical Power di GE offre una gamma una gamma completa di prodotti UPS per garantire

Dettagli

Service ZF Assistenza a 360

Service ZF Assistenza a 360 Service ZF Assistenza a 360 La competenza è il nostro mestiere Una storia di successi Costituita nel 1915 a Friedrichshafen sul lago di Costanza come fabbrica di ingranaggi, con 122 stabilimenti di produzione

Dettagli

Non cambiare mai un sistema che funziona. ...a meno che non ci sia un buon motivo per farlo. Progetto Migrazione. Answers for industry.

Non cambiare mai un sistema che funziona. ...a meno che non ci sia un buon motivo per farlo. Progetto Migrazione. Answers for industry. Non cambiare mai un sistema che funziona...a meno che non ci sia un buon motivo per farlo. Progetto Migrazione Answers for industry. Nuove strategie per aumentare la competitività In occasione del cinquantesimo

Dettagli

FileMaker Pro 13. Utilizzo di una Connessione Desktop Remota con FileMaker Pro13

FileMaker Pro 13. Utilizzo di una Connessione Desktop Remota con FileMaker Pro13 FileMaker Pro 13 Utilizzo di una Connessione Desktop Remota con FileMaker Pro13 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054

Dettagli

Systems. Components. Services. Facility Management. www.sauteritalia.it Con riserva di modifiche 2008 Fr. Sauter AG 70010970004 V4

Systems. Components. Services. Facility Management. www.sauteritalia.it Con riserva di modifiche 2008 Fr. Sauter AG 70010970004 V4 Components Services Facility Management www.sauteritalia.it Con riserva di modifiche 2008 Fr. Sauter AG 70010970004 V4 Systems Services SAUTER Services A salvaguardia del patrimonio tecnologico. Systems

Dettagli

Soluzioni per Costruttori Macchine. Soluzioni integrate per la Costruzione di Macchine

Soluzioni per Costruttori Macchine. Soluzioni integrate per la Costruzione di Macchine Soluzioni per Costruttori Macchine Soluzioni integrate per la Costruzione di Macchine Soddisfiamo le esigenze dei costruttori macchine e dei loro clienti in tutto il mondo. Eaton è una delle aziende leader

Dettagli

Guida di installazione Windows Vista /Windows 7

Guida di installazione Windows Vista /Windows 7 Serie stampanti laser Guida di installazione Windows Vista / 7 Prima di utilizzare la stampante, è necessario impostare l hardware e installare il driver. Per le istruzioni corrette sull installazione

Dettagli

USO OTTIMALE DI ACTIVE DIRECTORY DI WINDOWS 2000

USO OTTIMALE DI ACTIVE DIRECTORY DI WINDOWS 2000 VERITAS StorageCentral 1 USO OTTIMALE DI ACTIVE DIRECTORY DI WINDOWS 2000 1. Panoramica di StorageCentral...3 2. StorageCentral riduce il costo totale di proprietà per lo storage di Windows...3 3. Panoramica

Dettagli

Dispositivi di sicurezza SIRIUS 3SK1

Dispositivi di sicurezza SIRIUS 3SK1 Qualità Siemens Made in Germany Dispositivi di sicurezza SIRIUS 3SK1 Realizzazione rapida e semplice della sicurezza sull impianto siemens.com/safety-relays Con i dispositivi di sicurezza SIRIUS 3SK1 si

Dettagli

ImporterONE. Semplifica la gestione del tuo ecommerce. Software per la gestione dei cataloghi. elettronici dei fornitori, comparazione

ImporterONE. Semplifica la gestione del tuo ecommerce. Software per la gestione dei cataloghi. elettronici dei fornitori, comparazione ImporterONE Semplifica la gestione del tuo ecommerce Software per la gestione dei cataloghi elettronici dei fornitori, comparazione dei prezzi di acquisto, pubblicazione prodotti nei siti ecommerce...

Dettagli

BOGE AIR. THE AIR TO WORK. SISTEMI DI COMANDO

BOGE AIR. THE AIR TO WORK. SISTEMI DI COMANDO BOGE AIR. THE AIR TO WORK. SISTEMI DI COMANDO Oltre 100.000 industrie e imprese artigiane chiedono di più ai sistemi di produzione di aria compressa. Aria BOGE, l aria ideale per lavorare. I costi energetici

Dettagli

PROJECT MANAGEMENT SERVIZI DI PROJECT MANAGEMENT DI ELEVATA PROFESSIONALITÀ

PROJECT MANAGEMENT SERVIZI DI PROJECT MANAGEMENT DI ELEVATA PROFESSIONALITÀ PROJECT MANAGEMENT SERVIZI DI PROJECT MANAGEMENT DI ELEVATA PROFESSIONALITÀ SERVIZI DI PROJECT MANAGEMENT CENTRATE I VOSTRI OBIETTIVI LA MISSIONE In qualità di clienti Rockwell Automation, potete contare

Dettagli

SENTRON Powermanager Software per l energy management

SENTRON Powermanager Software per l energy management Powermanager Software per l energy management /2 /3 /7 /8 /9 /10 /11 /12 Informazioni generali Powermanager V 3.0 Powerconfig SIMATIC PCS 7 Powerrate SIMATIC WinCC Powerrate Librerie per SIMATIC PCS 7

Dettagli

ST-XXXXX-XXXX D-18954-2010. Al vostro fianco in sala operatoria

ST-XXXXX-XXXX D-18954-2010. Al vostro fianco in sala operatoria ST-XXXXX-XXXX D-18954-2010 Al vostro fianco in sala operatoria 2 La sala operatoria costituisce metà delle entrate annuali complessive. È l efficienza dei processi che conta. D-18956-2010 D-18957-2010

Dettagli

ARCHITETTURA TRADIZIONALE DI UN SISTEMA DI CONTROLLO AUTOMATICO/1

ARCHITETTURA TRADIZIONALE DI UN SISTEMA DI CONTROLLO AUTOMATICO/1 ARCHITETTURA TRADIZIONALE DI UN SISTEMA DI CONTROLLO AUTOMATICO/1 Ogni sensore/attuatore è collegato direttamente al PLC Cablaggi relativamente semplici da eseguire Difficoltà a espandere l impianto Informazioni

Dettagli

SERVICE. Service HEIDENHAIN: competenza e professionalità!

SERVICE. Service HEIDENHAIN: competenza e professionalità! SERVICE HEIDENHAIN Service News! Edizione 09 2012 Service HEIDENHAIN: competenza e professionalità! + Tool diagnostici dei controlli numerici + Comunicazione di rete + TeleService v2.x + TNCremo v2.8 +

Dettagli

Vista d'insieme del sistema. Comando del riscaldamento via radio Introduzione e vista d'insieme

Vista d'insieme del sistema. Comando del riscaldamento via radio Introduzione e vista d'insieme Vista d'insieme del sistema Comando del riscaldamento via radio Introduzione e vista d'insieme Indice Indice 1 Note su queste istruzioni...3 2 Introduzione...3 3 Vista d'insieme...4 4 MAX! Soluzione in

Dettagli

Servizi di assistenza Kaba. Pacchetti di assistenza e servizi su misura. Kaba Servizzi Svizzera

Servizi di assistenza Kaba. Pacchetti di assistenza e servizi su misura. Kaba Servizzi Svizzera Servizi di assistenza Kaba Pacchetti di assistenza e servizi su misura. Kaba Servizzi Svizzera 1 Assistenza Kaba: sicurezza di funzionamento, investimento assicurato Fattori imprescindibili per il funzionamento

Dettagli

SLIO. Semplifica la vita. OCTOBER 13

SLIO. Semplifica la vita. OCTOBER 13 SLIO Semplifica la vita. 1 IL SISTEMA SLIO È VERSATILE Può essere comandato direttamente da pannelli o moduli di teleassistenza. Utilizzo tradizionale: comandato da un PLC, all interno di una rete di comunicazione.

Dettagli

Cod. DQHSF00001.0IT Rev. 1.0 11-09-2014

Cod. DQHSF00001.0IT Rev. 1.0 11-09-2014 Flow Hopper GUIDA ALLA CORRETTA ALIMENTAZIONE E CONNESSIONE DELL EROGATORE DI MONETE FLOW HOPPER Cod. DQHSF00001.0 Rev. 1.0 11-09-2014 INFORMAZIONI DI SICUREZZA Nel caso in cui sia assolutamente necessario

Dettagli

Backup e ripristino Guida per l'utente

Backup e ripristino Guida per l'utente Backup e ripristino Guida per l'utente Copyright 2009 Hewlett-Packard Development Company, L.P. Windows è un marchio registrato negli Stati Uniti di Microsoft Corporation. Le informazioni contenute in

Dettagli

Partnership efficace, successo garantito. SELECT Partner Program COMMITTED TO SUCCESS

Partnership efficace, successo garantito. SELECT Partner Program COMMITTED TO SUCCESS Partnership efficace, successo garantito SELECT Partner Program COMMITTED TO SUCCESS SELECT Partner Program di Fujitsu Siemens Computers: Crescere insieme Una partnership effettiva è in grado di comprendere

Dettagli

L importanza della diagnostica e della ricerca guasti per l efficienza nella gestione di reti Profibus

L importanza della diagnostica e della ricerca guasti per l efficienza nella gestione di reti Profibus L importanza della diagnostica e della ricerca guasti per l efficienza nella gestione di reti Profibus Micaela Caserza Magro Genoa Fieldbus Competence Centre srl Via Greto di Cornigliano 6r/38 16152 Genova

Dettagli

Optimize your energy park. www.en-come.com

Optimize your energy park. www.en-come.com Optimize your energy park / Supporto d ACQUISIZIONE / OPERAZIONI TECNICHE / OPERAZIONI COMMERCIALI / MIGLIORAMENTO DELLE PRESTAZIONI / SMALTIMENTO IMPIANTI IT www.en-come.com Supporto d ACQUISIZIONE SMALTIMENTO

Dettagli

Descrizione tecnica. Sicherheit-TIT103010 Versione 1.0

Descrizione tecnica. Sicherheit-TIT103010 Versione 1.0 Monitoraggio dell'impianto Informazioni SMA sulla sicurezza e l'uso delle password per impianti FV con Bluetooth Wireless Technology protetti da password Descrizione tecnica Sicherheit-TIT103010 Versione

Dettagli

Backup e ripristino Guida per l'utente

Backup e ripristino Guida per l'utente Backup e ripristino Guida per l'utente Copyright 2007-2009 Hewlett-Packard Development Company, L.P. Windows è un marchio registrato negli Stati Uniti di Microsoft Corporation. Le informazioni contenute

Dettagli

Vede tutto, e sa anche di più. Monitoraggio e controllo degli impianti solari con Solar-Log TM

Vede tutto, e sa anche di più. Monitoraggio e controllo degli impianti solari con Solar-Log TM Vede tutto, e sa anche di più. Monitoraggio e controllo degli impianti solari con Solar-Log TM Solar-Log TM esegue il monitoraggio e il controllo del vostro impianto solare Tutti gli apparecchi tecnologici

Dettagli

2359 Mediegruppen 10/13_IT. Monitoraggio digitale per sistemi di tubazioni preisolate

2359 Mediegruppen 10/13_IT. Monitoraggio digitale per sistemi di tubazioni preisolate 2359 Mediegruppen 10/13_IT Monitoraggio digitale per sistemi di tubazioni preisolate 2359 Detect brochure IT.indd 3 22/10/13 12.02 - monitoraggio e soluzioni intelligenti Monitoraggio centralizzato di

Dettagli

Introduzione alla famiglia di soluzioni Windows Small Business Server

Introduzione alla famiglia di soluzioni Windows Small Business Server Introduzione alla famiglia di soluzioni Windows Small Business Server La nuova generazione di soluzioni per le piccole imprese Vantaggi per le piccole imprese Progettato per le piccole imprese e commercializzato

Dettagli

Customer Services. Creare Valore

Customer Services. Creare Valore Customer Services Creare Valore < Sommario 3 Livelli di Assistenza Operations Machine Business GF AgieCharmilles 4-5 6-7 10-11 12-13 14 CUSTOMER SERVICES Creare Valore OPERATIONS SUPPORT MACHINE SUPPORT

Dettagli

PRO2 Live Audio System Manuale d uso

PRO2 Live Audio System Manuale d uso PRO2 Live Audio System Manuale d uso ISTRUZIONI IMPORTANTI SULLA SICUREZZA ATTENZIONE RISCHIO DI ELETTROSHOCK! NON APRIRE! Le terminazioni marchiate con questo simbolo sono caratterizzate da correnti di

Dettagli

Manuale WAGO DALI e morsetti V 0.2

Manuale WAGO DALI e morsetti V 0.2 & Manuale WAGO DALI e morsetti V 0.2 Aprile 2013 Tutti le descrizioni legati al software si riferiscono al software V2021. Si consiglia di aggiornare le vecchie versioni del sistema. Piccole deviazioni

Dettagli

3 Configurazione manuale della WLAN

3 Configurazione manuale della WLAN 3 Configurazione manuale della WLAN 3.1 Configurazione manuale della WLAN per Windows XP Windows XP. dati necessari per configurare la WLAN sono riportati sul lato inferiore del modem 3 Selezionate la

Dettagli

Software di gestione della stampante

Software di gestione della stampante Questo argomento include le seguenti sezioni: "Uso del software CentreWare" a pagina 3-11 "Uso delle funzioni di gestione della stampante" a pagina 3-13 Uso del software CentreWare CentreWare Internet

Dettagli

SIMATIC. Component Based Automation SIMATIC imap STEP 7 AddOn, Creazione di componenti PROFINET. Prefazione

SIMATIC. Component Based Automation SIMATIC imap STEP 7 AddOn, Creazione di componenti PROFINET. Prefazione SIMATIC Component Based Automation SIMATIC Component Based Automation SIMATIC imap STEP 7 AddOn, Creazione di componenti PROFINET Manuale di progettazione Prefazione Creazione di componenti PROFINET con

Dettagli

CONTROLLO GRU REALIZZATO CON P.L.C. SIEMENS S7 REVAMPING GRU MOBILI PORTUALI MHC FANTUZZI -REGGIANE

CONTROLLO GRU REALIZZATO CON P.L.C. SIEMENS S7 REVAMPING GRU MOBILI PORTUALI MHC FANTUZZI -REGGIANE CONTROLLO GRU REALIZZATO CON P.L.C. SIEMENS S7 REVAMPING GRU MOBILI PORTUALI MHC FANTUZZI -REGGIANE Le gru mobili portuali offrono soluzioni flessibili alla movimentazione dei carichi all interno dei porti,

Dettagli

Gestione del ciclo di vita

Gestione del ciclo di vita Essential Plus Extra Gestione del ciclo di vita Mantenere costantemente aggiornata l efficienza della vostra apparecchiatura Kardex Remstar. Garantire a lungo termine un elevata produttività per la vostra

Dettagli

STELLA SUITE Manuale d'uso

STELLA SUITE Manuale d'uso STELLA SUITE Manuale d'uso Stella Suite Manuale d'uso v. 1.2014 INDICE Sezione Pagina 1. Introduzione a Stella Suite Componenti Requisiti sistema Panorama della schermata iniziale 2. Installazione di Stella

Dettagli

Istruzioni rapide Sensore 3D per macchine mobili. O3M15x 80222723/00 08/2014

Istruzioni rapide Sensore 3D per macchine mobili. O3M15x 80222723/00 08/2014 Istruzioni rapide Sensore 3D per macchine mobili O3M15x 80222723/00 08/2014 Indice 1 A proposito di questo manuale 4 1.1 Simboli utilizzati 4 1.2 Avvertenze utilizzate 4 2 Indicazioni di sicurezza 4 3

Dettagli

Istruzioni di servizio per gruppi costruttivi SMX Istruzioni di servizio (versione 1-20.12.2007)

Istruzioni di servizio per gruppi costruttivi SMX Istruzioni di servizio (versione 1-20.12.2007) Istruzioni di servizio per gruppi costruttivi SMX Istruzioni di servizio (versione 1-20.12.2007) TD-37350-810-02-01F- Istruzioni di servizio 04.01.2008 Pag. 1 von 6 Avvertenze importanti Gruppi target

Dettagli

ToolCare La gestione utensili di FRAISA NUOVO

ToolCare La gestione utensili di FRAISA NUOVO ToolCare La gestione utensili di FRAISA NUOVO [ 2 ] Più produttivi con ToolCare 2.0 Il nuovo sistema di gestione degli utensili Un servizio di assistenza che conviene Qualità ottimale, prodotti innovativi

Dettagli

HMI: WinCC. Service Pack 2 per SIMATIC Maintenance Station 2009 (Customer Support ID: 60498043)

HMI: WinCC. Service Pack 2 per SIMATIC Maintenance Station 2009 (Customer Support ID: 60498043) Industry Automation USO ESTERNO Nr. 2012/2.2/60 Data: 23.11.12 HMI: WinCC Service Pack 2 per SIMATIC Maintenance Station 2009 (Customer Support ID: 60498043) L opzione SIMATIC Maintenance Station 2009

Dettagli

moduweb Vision Una panoramica completa: visualizzazione, analisi e comando

moduweb Vision Una panoramica completa: visualizzazione, analisi e comando moduweb Vision Una panoramica completa: visualizzazione, analisi e comando 2 Avete bisogno di una supervisione semplice e completa? moduweb Vision vi assicura l'accesso completo all'impianto. Pratico e

Dettagli

Servizi remoti Xerox Un passo nella giusta direzione

Servizi remoti Xerox Un passo nella giusta direzione Servizi remoti Xerox Un passo nella giusta direzione Diagnosi dei problemi Valutazione dei dati macchina Problemi e soluzioni Garanzia di protezione del cliente 701P41696 Descrizione generale di Servizi

Dettagli

AUTOMAZIONE INDUSTRIALE. GUIDA RAPIDA DI AVVIAMENTO VBP-HH1-V3.0-V1 Dispositivo portatile AS- Interface

AUTOMAZIONE INDUSTRIALE. GUIDA RAPIDA DI AVVIAMENTO VBP-HH1-V3.0-V1 Dispositivo portatile AS- Interface AUTOMAZIONE INDUSTRIALE GUIDA RAPIDA DI AVVIAMENTO VBP-HH1-V.0-V1 Dispositivo portatile AS- Interface Per ciò che concerne la fornitura di prodotti, si applica la versione corrente del seguente documento:

Dettagli

Performance migliore, rendimento assicurato.

Performance migliore, rendimento assicurato. Performance migliore, rendimento assicurato. Servizi di gestione e manutenzione per centrali solari Tutto il necessario per un impianto ben funzionante. Vi offriamo un pacchetto all inclusive Massimi rendimenti

Dettagli

WE500 APPLICATION NOTES GESTIONE DELLE ACQUE

WE500 APPLICATION NOTES GESTIONE DELLE ACQUE WE500 APPLICATION NOTES GESTIONE DELLE ACQUE 1 INTRODUZIONE I sistemi di telecontrollo ed il monitoraggio diventano sempre più importanti nell'ampliamento delle reti di distribuzione idrica ed in particolar

Dettagli

Totally Integrated Automation Portal

Totally Integrated Automation Portal TIA Portal la nuova versione Totally Integrated Automation Portal Una piattaforma di engineering comune per l intero software di automazione. siemens.it/tia-portal Answers for industry. I nostri clienti

Dettagli

PostaCertificat@ Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino- PostaCertificat@

PostaCertificat@ Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino- PostaCertificat@ PostaCertificat@ Postecom S.p.A. Poste Italiane S.p.A. Telecom Italia S.p.A. Pag. 1/5 LA SICUREZZA DEL SERVIZIO PostaCertificat@ Limitazione delle comunicazioni - il servizio di comunicazione PostaCertificat@

Dettagli

Industrial Ethernet. Indice. Introduzione. Introduzione Industrial Ethernet A.2 A.1. Componenti per reti A.3. Servizi online A.4

Industrial Ethernet. Indice. Introduzione. Introduzione Industrial Ethernet A.2 A.1. Componenti per reti A.3. Servizi online A.4 Indice Industrial Ethernet Industrial Ethernet.2 Componenti per reti.3 Servizi online.4 Configuratore cavi.7.1 Industrial Ethernet Industrial Ethernet Ethernet è diventato negli ultimi 20 anni lo standard

Dettagli

Rotta verso il successo con la bihlership

Rotta verso il successo con la bihlership Rotta verso il successo con la bihlership Facciamo rotta insieme verso il successo, con una partnership forte, caratterizzata da competenza, rispetto e fiducia reciproca e che noi definiamo bihlership.

Dettagli

AUTOMAZIONE DI FABBRICA MONITORAGGIO E INTERBLOCCO DELLE PORTE CON GLI INTERRUTTORI DI SICUREZZA INTERFACCIA AS

AUTOMAZIONE DI FABBRICA MONITORAGGIO E INTERBLOCCO DELLE PORTE CON GLI INTERRUTTORI DI SICUREZZA INTERFACCIA AS AUTOMAZIONE DI FABBRICA MONITORAGGIO E INTERBLOCCO DELLE PORTE CON GLI INTERRUTTORI DI SICUREZZA INTERFACCIA AS MONITORAGGIO MECCANICO DELLE PORTE BLOCCO La robusta testina in acciaio garantisce una lunga

Dettagli

SIMATIC. Portale TIA STEP 7 Basic V10.5. Introduzione al portale TIA 1. Esempio semplice 2. Esempio avanzato 3. Esempio "Regolazione PID" 4

SIMATIC. Portale TIA STEP 7 Basic V10.5. Introduzione al portale TIA 1. Esempio semplice 2. Esempio avanzato 3. Esempio Regolazione PID 4 SIMATIC Portale TIA SIMATIC Portale TIA Introduzione al portale TIA 1 Esempio semplice 2 Esempio avanzato 3 Esempio "Regolazione PID" 4 Esempio "Motion" 5 Getting Started 12/2009 A5E02714429-01 Avvertenze

Dettagli

ODP piattaforma per concetti aperti di telecontrollo via GPRS

ODP piattaforma per concetti aperti di telecontrollo via GPRS ODP piattaforma per concetti aperti di telecontrollo via GPRS trasmissione sicura via GPRS uso di componenti standard (PLC e modem) uso di protocolli e interfacce standard struttura aperta per la connessione

Dettagli

SIMATIC NET NCM S7 per Industrial Ethernet Manuale

SIMATIC NET NCM S7 per Industrial Ethernet Manuale SIMATIC NET NCM S7 per Industrial Ethernet Manuale per NCM S7 a partire da V5.x Il presente manuale fa parte del pacchetto di documentazione con il numero di ordinazione: 6GK7080 1AA03 8EA0 Prefazione,

Dettagli

Sistema di distribuzione di alimentazione SVS18

Sistema di distribuzione di alimentazione SVS18 Sistema di distribuzione di alimentazione SVS8 Descrizione Il sistema di distribuzione di energia elettrica SVS8 consente di ottimizzare l alimentazione DC a 24 V nelle applicazioni di processo automazione,

Dettagli

Accessori per i controllori programmabili Saia PCD Integrazione dei moduli di I/O nel quadro elettrico omazione Stazioni di aut aggio ollo e

Accessori per i controllori programmabili Saia PCD Integrazione dei moduli di I/O nel quadro elettrico omazione Stazioni di aut aggio ollo e 77 1.7 Accessori per i controllori programmabili Saia PCD 1.7.1 Integrazione dei moduli di I/O nel quadro elettrico I cavi di sistema preconfezionati e i moduli per le morsettiere di conversione rendono

Dettagli