Conformità dei sistemi DATACHECK a EU GMP, Annex 11 Computerised Systems (ed. 2011) White Paper DATA CHECK srl

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Conformità dei sistemi DATACHECK a EU GMP, Annex 11 Computerised Systems (ed. 2011) White Paper DATA CHECK srl"

Transcript

1 Conformità dei sistemi DATACHECK a EU GMP, Versione Data di Emissione 12/01/2012 Riferimento WPA11

2 Informazioni Documento Tipo documento Titolo documento Versione Riferimento Conformità dei sistemi DATACHECK a EU GMP, Annex 11 Computerised Systems (ed. 2011) WPA11 Data di emissione 12/01/2012 Direzione Emittente Direzione Assicurazione Qualità Nome File Copyright i:\documentazione\white papers\annex11\conformità annex 11 ed ver.docx 2012 DATACHECK srl Verona. Questo documento è di proprietà di DATACHECK srl Verona, ne è vietata la duplicazione e/o la riproduzione, anche parziale, non autorizzata in forma scritta. Autore Nome Funzione Data Firma Luca Bellinazzi Assistente A.Q. 12/01/2012 Revisione Nome Funzione Data Firma Simone Girlanda Resp. Tecnico 12/01/2012 Approvazione Nome Funzione Data Firma Michela Vianello Resp. A.Q. 12/01/2012 Storia Versione Descrizione cambiamenti Data emissione /01/ Revisione Generale 16/12/2009 Revisione Generale per adeguamento ad Annex 11 edizione /01/2012 pag. 2 di 17

3 Indice dei contenuti 1 Introduzione Scopo Modalità di analisi delle richieste normative... 5 Campo di applicazione Definizioni Analisi di conformità... 7 pag. di 17

4 1 Introduzione Il presente documento descrive le modalità attraverso le quali i sistemi ed i servizi forniti da DATACHECK sono conformi alla linea guida: EudraLex The Rules Governing Medicinal Products in the European Union Volume 4 Good Manufacturing Practice Medicinal Products for Human and Veterinary Use Annex 11: Computerised Systems (ed. 2011) Revision 1 che contiene le direttive europee relative all utilizzo di sistemi computerizzati in ambienti di produzione di medicinali per uso umano e veterinario. D ora in poi il suddetto documento sarà riferito come Annex 11. pag. 4 di 17

5 2 Scopo Lo scopo di questo documento è di analizzare punto per punto i contenuti dell Annex 11 per indicare come i sistemi ed i servizi di DATACHECK siano conformi a tale direttiva. La conformità di un sistema a questa e ad altre direttive non può essere garantita solo dal sistema informatico, questa dipende infatti anche dalla sua configurazione e dalle modalità di utilizzo dell Organizzazione che lo impiega; quest ultima infatti deve istituire e seguire procedure per l utilizzo del sistema ed il contesto in cui è utilizzato in modo da garantire il rispetto della direttiva. Nel presente documento vengono analizzate in particolare le richieste soddisfatte da specifiche funzioni degli applicativi. Tutte quelle di carattere documentale e/o correlate alla convalida dei sistemi vengono catalogate come requisiti procedurali a carico del Cliente ; nella maggior parte dei casi queste possono essere realizzate nell ambito del servizio per la convalida dell installazione offerto da DATACHECK, come indicato nei punti in cui ciò è possibile. 2.1 Modalità di analisi delle richieste normative Per ogni punto analizzato viene riportato il testo originale dell Annex 11 utilizzando la seguente notazione: Risk management should be applied throughout the lifecycle of the computerised system taking into account patient safety, data integrity and product quality. As part of a risk management system, decisions on the extent of validation and data integrity controls should be based on a justified and documented risk assessment of the computerised system Successivamente vengono riportati i nostri commenti utilizzando la seguente notazione: Requisito coperto/gestito dal Sistema e/o dal Servizio di Convalida del Sistema Requisito procedurale a carico dell Organizzazione del Cliente Requisito non applicabile ai sistemi di DATACHECK pag. 5 di 17

6 Campo di applicazione Questo documento si applica ai sistemi prodotti da DATACHECK (QUALITY PLUS, FORMULA, GUARDIAN PLUS). 4 Definizioni Application: Software installed on a defined platform/hardware providing specific functionality Bespoke/Customized computerised system: A computerised system individually designed to suit a specific business process Commercial of the shelf software: Software commercially available, whose fitness for use is demonstrated by a broad spectrum of users. IT Infrastructure: The hardware and software such as networking software and operation systems, which makes it possible for the application to function. Life cycle: All phases in the life of the system from initial requirements until retirement including design, specification, programming, testing, installation, operation, and maintenance. Process owner: The person responsible for the business process. System owner: The person responsible for the availability, and maintenance of a computerised system and for the security of the data residing on that system. Third Party: Parties not directly managed by the holder of the manufacturing and/or import authorisation. pag. 6 di 17

7 5 Analisi di conformità Principle This annex applies to all forms of computerised systems used as part of a GMP regulated activities. A computerised system is a set of software and hardware components which together fulfill certain functionalities. The application should be validated; IT infrastructure should be qualified. Where a computerised system replaces a manual operation, there should be no resultant decrease in product quality, process control or quality assurance. There should be no increase in the overall risk of the process. La convalida dei sistemi computerizzati e la qualifica delle infrastrutture informatiche sono attività di responsabilità del cliente. L introduzione di un sistema computerizzato DATACHECK è di norma effettuata dal cliente per aumentare l assicurazione qualità e diminuire i rischi nei processi aziendali interessati. I sistemi DATACHECK vengono forniti completi della documentazione a supporto della loro convalida (validation package). La documentazione fornita descrive dettagliatamente le funzionalità dei sistemi e consente di verificare anche le parti di infrastruttura utilizzate dai sistemi Data Check. Inoltre DATACHECK realizza, come servizio aggiuntivo per conto del Cliente, tutte le attività necessarie per la convalida dell installazione del sistema software fornito, in conformità a quanto indicato dalla linea guida ISPE-GAMP v5. General 1. Risk Management Risk management should be applied throughout the lifecycle of the computerised system taking into account patient safety, data integrity and product quality. As part of a risk management system, decisions on the extent of validation and data integrity controls should be based on a justified and documented risk assessment of the computerised system. DATACHECK supporta il Cliente nell attività di definizione dell approccio alla convalida in relazione all analisi dei rischi effettuata sui sistemi che fornisce. Qualora il cliente decida di avvalersi del servizio offerto da DATACHECK, la convalida viene realizzata con un approccio risk-based. La valutazione dei rischi è basata sulla salute dei pazienti, la qualità dei prodotti farmaceutici e l integrità dei dati, proprio come richiesto. pag. 7 di 17

8 2. Personnel There should be close cooperation between all relevant personnel such as Process Owner, System Owner, Qualified Persons and IT. All personnel should have appropriate qualifications, level of access and defined responsibilities to carry out their assigned duties. I sistemi DATACHECK posseggono una gestione degli accessi flessibile che consente di modulare i livelli di accesso in funzione delle regole aziendali stabilite. DATACHECK si occupa anche della formazione degli utenti per assicurare una maggiore consapevolezza nell uso del sistema.. Suppliers and Service Providers.1 When third parties (e.g. suppliers, service providers) are used e.g. to provide, install, configure, integrate, validate, maintain (e.g. via remote access), modify or retain a computerised system or related service or for data processing, formal agreements must exist between the manufacturer and any third parties, and these agreements should include clear statements of the responsibilities of the third party. IT-departments should be considered analogous. DATACHECK stabilisce tramite accordi formali con il Cliente quali siano le responsabilità delle due parti. L offerta economica proposta da DATACHECK contiene la definizione formale dei ruoli e delle responsabilità e costituisce il riferimento contrattuale nel rapporto con il Cliente..2 The competence and reliability of a supplier are key factors when selecting a productor service provider. The need for an audit should be based on a risk assessment. DATACHECK fornisce la piena collaborazione al Cliente nel caso desideri effettuare un Audit presso la propria Sede. Inoltre è disponibile un documento di Postal Audit, realizzato in conformità a quanto indicato da GAMP5, che, per sistemi maturi prodotti da fornitori maturi, può sostituire l audit formale (come espressamente riportato nella GAMP Good Practice Guide: Testing of GxP Systems - Dec 2005).. Documentation supplied with commercial off-the-shelf products should be reviewed by regulated users to check that user requirements are fulfilled. Gli applicativi DATACHECK vengono forniti completi della relativa documentazione per la convalida, che il Cliente può impiegare per verificare la copertura dei propri requisiti. Questa attività può anche essere eseguita da DATACHECK nell ambito del servizio di convalida dell installazione. pag. 8 di 17

9 .4 Quality system and audit information relating to suppliers or developers of software and implemented systems should be made available to inspectors on request. Requisito procedurale a carico dell Organizzazione del Cliente. Project Phase 4. Validation 4.1 The validation documentation and reports should cover the relevant steps of the lifecycle. Manufacturers should be able to justify their standards, protocols, acceptance criteria, procedures and records based on their risk assessment. La documentazione per la convalida fornita con le applicazioni DATACHECK, unita alle informazioni contenute nel Postal Audit e/o all eventuale audit effettuato presso la nostra società consentono di avere tutte le informazioni necessarie per rispondere a questa richiesta. Nell ambito del servizio di convalida, DATACHECK documenta e giustifica adeguatamente, utilizzando criteri basati sull analisi dei rischi, ogni scelta effettuata. 4.2 Validation documentation should include change control records (if applicable) and reports on any deviations observed during the validation process. Nel processo di convalida del sistema proposto da DATACHECK, è previsto un processo di gestione dei change da applicare durante la realizzazione del progetto. 4. An up to date listing of all relevant systems and their GMP functionality (inventory) should be available. For critical systems an up to date system description detailing the physical and logical arrangements, data flows and interfaces with other systems or processes, any hardware and software prerequisites, and security measures should be available. L inventario dei sistemi è un attività a cura del cliente. pag. 9 di 17

10 DATACHECK fornisce una documentazione dettagliata della struttura logica e fisica dei propri sistemi; i requisiti hardware e software dei sistemi prodotti sono specificati con precisione; infine DATACHECK documenta la configurazione impostata in ciascuna installazione. 4.4 User Requirements Specifications should describe the required functions of the computerised system and be based on documented risk assessment and GMP impact. User requirements should be traceable throughout the lifecycle. Nell ambito del Servizio di Convalida dell installazione, DATACHECK può fornire il proprio supporto per la stesura del documento di specifica dei Requisiti Utente. 4.5 The regulated user should take all reasonable steps, to ensure that the system has been developed in accordance with an appropriate quality management system. The supplier should be assessed appropriately. DATACHECK è disponibile a ricevere Audit per la verifica del processo di sviluppo e manutenzione del software. Inoltre il documento Postal Audit prodotto da DATACHECK in conformità alle indicazioni di GAMP 5, fornisce tutte le informazioni necessarie a comprendere il metodo di produzione ed il sistema qualità adottati ed applicati a ciascun prodotto. 4.6 For the validation of bespoke or customised computerised systems there should be a process in place that ensures the formal assessment and reporting of quality and performance measures for all the life-cycle stages of the system. I sistemi realizzati da DATACHECK non rientrano in questa categoria; sono infatti prodotti standard configurabili (Categoria 4 di GAMP) e non includono parti sviluppate ad hoc per il cliente (bespoke). La gestione della qualità durante il ciclo di vita per lo sviluppo del prodotto standard è assicurata dal fornitore e ben documentata. pag. 10 di 17

11 4.7 Evidence of appropriate test methods and test scenarios should be demonstrated. Particularly, system (process) parameter limits, data limits and error handling should be considered. Automated testing tools and test environments should have documented assessments for their adequacy. Nel Servizio di Convalida offerto da DATACHECK è applicata una metodologia di test basata sulla valutazione dei rischi, che viene ampiamente descritta nella relativa documentazione. 4.8 If data are transferred to another data format or system, validation should include checks that data are not altered in value and/or meaning during this migration process. La documentazione standard delle applicazioni DATACHECK prevede la specifica delle attività da eseguire per migrare i dati (ove prevista) e la specifica dei test da eseguire per verificare che la migrazione sia andata a buon fine e che i dati non abbiano subito alterazioni. Operational Phase 5. Data Computerised systems exchanging data electronically with other systems should include appropriate built-in checks for the correct and secure entry and processing of data, in order to minimize the risks. L interfaccia tra i sistemi DATACHECK e gli atri sistemi aziendali, viene effettuata tramite un applicazione sviluppata da DATACHECK (BRAIN). Le categorie di dati che vengono scambiati sono definite in modo preciso. I sistemi rilevano eventuali differenze tra i formati e la presenza dei dati attesi. Per quanto riguarda l interfaccia con la strumentazione, nel driver dello strumento viene definito il formato dei dati attesi che viene verificato dal sistema. La corretta configurazione dell interfaccia ed il suo corretto funzionamento sono parte integrante del processo di convalida del sistema che DATACHECK fornisce. Sono di norma previsti documenti di specifica e di test. pag. 11 di 17

12 6. Accuracy Checks For critical data entered manually, there should be an additional check on the accuracy of the data. This check may be done by a second operator or by validated electronic means. The criticality and the potential consequences of erroneous or incorrectly entered data to a system should be covered by risk management. Dopo l inserimento manuale di un dato, i sistemi DATACHECK prevedono la possibilità di inserire un controllo da parte di un secondo operatore; è inoltre possibile prevedere, dopo l inserimento manuale, l esecuzione di una specifica operazione. I dati immessi vengono comunque verificati dal sistema in relazione al loro formato atteso. DATACHECK è disponibile a supportare il Cliente nella risk analysis relativa all inserimento manuale dei dati nel sistema ed alle conseguenti azioni da intraprendere. 7. Data Storage 7.1 Data should be secured by both physical and electronic means against damage. Stored data should be checked for accessibility, readability and accuracy. Access to data should be ensured throughout the retention period. La gestione dei dati trattati dai sistemi DATACHECK consente la loro modifica solo attraverso l uso dell applicazione e solo alle persone opportunamente abilitate. I sistemi DATACHECK inoltre sono dotati di un meccanismo automatico di verifica dell integrità. Tramite questo meccanismo il sistema si accorge (e quindi segnala) se i dati che esso gestisce sono stati modificati con strumenti esterni all applicazione. Tali dati, definiti corrotti, per essere ancora utilizzabili dal sistema, devono essere rivalidati tramite un opportuna procedura. E a carico del cliente mettere in atto meccanismi e procedure per la verifica dell accessibilità dei dati nel periodo di conservazione. I sistemi DATACHECK possono impedire la cancellazione fisica dei dati. 7.2 Regular back-ups of all relevant data should be done. Integrity and accuracy of backup data and the ability to restore the data should be checked during validation and monitored periodically. E a carico del cliente mettere in atto meccanismi e procedure per il salvataggio ed il ripristino dei dati e assicurarne la corretta conservazione per tutto il periodo necessario. pag. 12 di 17

13 DATACHECK è disponibile ad offrire il proprio supporto nella scelta dei dati da sottoporre a backup, utilizzando criteri basati sulla risk analysis. Con il servizio di convalida è prevista anche la verifica della corretta applicazione delle procedure di salvataggio e recupero dati. 8. Printouts 8.1 It should be possible to obtain clear printed copies of electronically stored data. 8.2 For records supporting batch release it should be possible to generate printouts indicating if any of the data has been changed since the original entry. I sistemi DATACHECK consentono di stampare tutti i dati registrati, con evidenza della storia delle modifiche apportate. Appositi formati di stampa possono essere realizzati per gestire specifiche esigenze dei Clienti, incluse stampe specifiche che consentano di evidenziare se qualche dato sia stato modificato rispetto al valore originale per le registrazioni di supporto al rilascio dei lotti. 9. Audit Trail Consideration should be given, based on a risk assessment, to building into the system the creation of a record of all GMP-relevant changes and deletions (a system generated "audit trail"). For change or deletion of GMP-relevant data the reason should be documented. Audit trails need to be available and convertible to a generally intelligible form and regularly reviewed. I sistemi DATACHECK prevedono la possibilità di registrare tutte le modifiche apportate ai dati (attraverso il meccanismo dell Audit Trail). La selezione dei dati da sottoporre ad Audit Trail è configurabile sulla base delle esigenze del Cliente e dell utilizzo del sistema. DATACHECK è disponibile ad effettuare una risk analysis sui dati utilizzati dal Cliente, al fine di valutare la necessità di sottoporli o meno ad Audit Trail. I dati di Audit Trail possono essere stampati e/o esportati in vari formati. pag. 1 di 17

14 10. Change and Configuration Management Any changes to a computerised system including system configurations should only be made in a controlled manner in accordance with a defined procedure. La gestione dei cambiamenti apportati al sistema durante la fase operativa è di responsabilità del cliente. I sistemi DATACHECK sono costruiti in modo da tenere traccia delle modifiche effettuate ai parametri di configurazione. La documentazione dei sistemi DATACHECK è concepita in modo tale da rendere agevole e semplice l individuazione delle funzionalità che vengono modificate ed i relativi test di verifica. La gestione dei cambiamenti apportati al sistema durante la fase di progetto è effettuata da DATACHECK ed è ben documentata nella documentazione standard di convalida. 11. Periodic evaluation Computerised systems should be periodically evaluated to confirm that they remain in a valid state and are compliant with GMP. Such evaluations should include, where appropriate, the current range of functionality, deviation records, incidents, problems, upgrade history, performance, reliability, security and validation status reports. La valutazione periodica dei sistemi è di responsabilità del cliente. Nell ambito del servizio di convalida, DATACHECK è disponibile a supportare l utente nella realizzazione di questa attività. 12. Security 12.1 Physical and/or logical controls should be in place to restrict access to computerised system to authorised persons. Suitable methods of preventing unauthorised entry to the system may include the use of keys, pass cards, personal codes with passwords, biometrics, restricted access to computer equipment and data storage areas. I sistemi DATACHECK sono dotati di una gestione degli accessi flessibile ed efficiente. L accesso ai sistemi è consentito tramite l utilizzo di identificativi utente univoci e password registrate in modo non leggibile nel database e note solo ai relativi Utenti. L accesso ai dati gestiti dai sistemi DATACHECK prevede la possibilità di creare Gruppi e/o Utenti con diversi livelli di accesso alle funzioni e ai dati. I sistemi DATACHECK consentono l accesso alle postazioni autorizzate. pag. 14 di 17

15 La definizione di procedure per la gestione degli accessi al sistema è di responsabilità del cliente. DATACHECK è disponibile a supportare il Cliente nella definizione delle procedure che descrivono gli aspetti di sicurezza logica e fisica che regolano gli accessi al sistema ed alle aree dove sono conservati i dati The extent of security controls depends on the criticality of the computerised system. La definizione delle misure di sicurezza per l utilizzo del sistema è di responsabilità del cliente. DATACHECK è disponibile ad effettuare insieme al Cliente una valutazione della criticità dei propri sistemi basata sull analisi dei rischi ad essi associati. 12. Creation, change, and cancellation of access authorisations should be recorded Management systems for data and for documents should be designed to record the identity of operators entering, changing, confirming or deleting data including date and time. La definizione delle modalità di gestione degli utenti è di responsabilità del cliente. Il sistema di Audit Trail presente nella applicazioni DATACHECK consente di registrare, per ogni modifica effettuata alla configurazione degli accessi, data, ora, motivo e utente che l ha effettuata. 1. Incident Management All incidents, not only system failures and data errors, should be reported and assessed. The root cause of a critical incident should be identified and should form the basis of corrective and preventive actions. Requisito procedurale a carico dell Organizzazione del Cliente. pag. 15 di 17

16 14. Electronic Signatures Electronic records may be signed electronically. Electronic signatures are expected to: a. have the same impact as hand-written signatures within the boundaries of the company, b. be permanently linked to their respective record, c. include the time and date that they were applied. I sistemi DATACHECK prevedono la possibilità di eseguire firme elettroniche che rispettano queste richieste. Il meccanismo di firma elettronica presente nei sistemi DATACHECK è anche conforme alle richieste del US FDA - Code of Federal Regulations, Title 21, part 11 (21 CFR Part 11): Electronic Records; Electronic Signatures - Final Rule. E disponibile un documento white paper specifico che illustra nel dettaglio la conformità dei sistemi DATACHECK a tale norma. 15. Batch release When a computerised system is used for recording certification and batch release, the system should allow only Qualified Persons to certify the release of the batches and it should clearly identify and record the person releasing or certifying the batches. This should be performed using an electronic signature. Il sistema LIMS QUALITY PLUS di DATACHECK prevede tra le sue funzionalità la possibilità di sottoporre a firma elettronica l operazione di rilascio di un lotto (Batch Release). Inoltre è possibile, tramite un opportuna configurazione degli Utenti, associare la funzione di rilascio dei lotti solo alla Qualified Person. 16. Business Continuity For the availability of computerised systems supporting critical processes, provisions should be made to ensure continuity of support for those processes in the event of a system breakdown (e.g. a manual or alternative system). The time required to bring the alternative arrangements into use should be based on risk and appropriate for a particular system and the business process it supports. These arrangements should be adequately documented and tested. Requisito procedurale a carico dell Organizzazione del Cliente. pag. 16 di 17

17 17. Archiving Data may be archived. This data should be checked for accessibility, readability and integrity. If relevant changes are to be made to the system (e.g. computer equipment or programs), then the ability to retrieve the data should be ensured and tested. Requisito procedurale a carico dell Organizzazione del Cliente. DATACHECK può supportare il Cliente nella definizione delle procedure per le verifiche di recuperabilità dei dati archiviati e sottoposti a periodo di conservazione. pag. 17 di 17

IL RISPETTO DEI REQUISITI! RELATIVI AI RECORD E FIRME ELETTRONICHE!

IL RISPETTO DEI REQUISITI! RELATIVI AI RECORD E FIRME ELETTRONICHE! !!! CFR21 PART 11! IL RISPETTO DEI REQUISITI! RELATIVI AI RECORD E FIRME ELETTRONICHE! APPLICATO AI SISTEMI! DI MONITORAGGIO IN CONTINUO Gianni Andreucci Origini CFR21 PART 11 Nel marzo del 1997 l FDA

Dettagli

Audit a studi clinici in cui si utilizzano sistemi elettronici

Audit a studi clinici in cui si utilizzano sistemi elettronici Congresso Nazionale GIQAR 2012 - Torino Audit a studi clinici in cui si utilizzano sistemi elettronici Romina Zanier Computerised System Validation Specialist SIGMA-TAU ecrf electronic Case Report Form

Dettagli

Good Practice Guide: Calibration Management

Good Practice Guide: Calibration Management Predictive Maintenance & Calibration Milano 14 dicembre 2005 GAMP Good Practice Guide: Calibration Management Giorgio Civaroli Le GAMP Good Practice Guides Calibration Management Validation of Process

Dettagli

LABORATORIO CHIMICO CAMERA DI COMMERCIO TORINO

LABORATORIO CHIMICO CAMERA DI COMMERCIO TORINO LABORATORIO CHIMICO CAMERA DI COMMERCIO TORINO Azienda Speciale della Camera di commercio di Torino clelia.lombardi@lab-to.camcom.it Criteri microbiologici nei processi produttivi della ristorazione: verifica

Dettagli

VI Info-day 1 dicembre 2011. Computer Validation e Risk analisys Un approccio integrato

VI Info-day 1 dicembre 2011. Computer Validation e Risk analisys Un approccio integrato VI Info-day 1 dicembre 2011 Computer Validation e Risk analisys Un approccio integrato Dr. Michele Liberti Persona Qualificata Intervet Productions MSD Animal Health Dr. Aldo Brusi Responsabile Assicurazione

Dettagli

SCADA & (Cyber) Security, Riconoscimento Biometrico, Configuration Management

SCADA & (Cyber) Security, Riconoscimento Biometrico, Configuration Management SCADA & (Cyber) Security, Riconoscimento Biometrico, Configuration Management Sergio Petronzi Inprotec S.p.A. Distributore ServiTecno Area centro sud s.petronzi@inprotec.it Agenda SCADA/HMI le funzioni

Dettagli

Privacy e Sicurezza delle Informazioni

Privacy e Sicurezza delle Informazioni Privacy e Sicurezza delle Informazioni Mauro Bert GdL UNINFO Serie ISO/IEC 27000 Genova, 18/2/2011 Ente di normazione federato all UNI (Ente Nazionale Italiano di Unificazione) Promuove e partecipa allo

Dettagli

Generalità sul contesto normativo: cosa significa lavorare in GMP e in GLP

Generalità sul contesto normativo: cosa significa lavorare in GMP e in GLP Generalità sul contesto normativo: cosa significa lavorare in GMP e in GLP Le aziende farmaceutiche operano in un ambiente molto regolamentato I prodotti farmaceutici sono progettati e sviluppati in modo

Dettagli

Verifica del rispetto dei requisiti essenziali Marcatura CE dei prodotti

Verifica del rispetto dei requisiti essenziali Marcatura CE dei prodotti SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO SUI DISPOSITIVI MEDICI 24 FEBBRAIO 2011 MILANO AFI e SSFA Barbara Paiola AFI Milano Classificazione del dispositivo Verifica del rispetto dei requisiti essenziali Marcatura CE

Dettagli

Documentazione degli studi clinici

Documentazione degli studi clinici Documentazione degli studi clinici Gestione e Coordinamento degli Studi Clinici nei Sarcomi 1 Corso ISG di Formazione per la Ricerca Clinica Manuela Monti Manuela Monti Clinical Research Coordinator Unità

Dettagli

Carlo Bestetti Consulente Tonino Ranieri - Schering Plough Workshop Predictive Maintenance & Calibration, Milano 14 dicembre 2006

Carlo Bestetti Consulente Tonino Ranieri - Schering Plough Workshop Predictive Maintenance & Calibration, Milano 14 dicembre 2006 Dai requisiti, alla convalida di software per la gestione della calibrazione e manutenzione Carlo Bestetti Consulente Tonino Ranieri - Schering Plough 1 Workshop Predictive Maintenance & Calibration, Milano

Dettagli

Novità e Applicazioni Pratiche di GAMP5:

Novità e Applicazioni Pratiche di GAMP5: Novità e Applicazioni Pratiche di GAMP5: GDS EDPM (Electronic Document Process Strumenti per la selezione del fornitore e di un software di gestione secondo GAMP5 Process Management): Barbara Testoni Coordinatore

Dettagli

Quality by Design: innovazione per il life-cycle del prodotto

Quality by Design: innovazione per il life-cycle del prodotto Giornata di studio Applicazione del Quality by Design (QbD) ai processi farmaceutici 22 Aprile 2013 Quality by Design: innovazione per il life-cycle del prodotto Paolo Mazzoni Agenda Cosa è il Quality

Dettagli

no. SIC04053.03 Rev. 00 Dated 2008.10.02

no. SIC04053.03 Rev. 00 Dated 2008.10.02 TECHNICAL REPORT RAPPORTO TECNICO no. SIC04053.03 Rev. 00 Dated 2008.10.02 This technical report may only be quoted in full. Any use for advertising purposes must be granted in writing. This report is

Dettagli

Copyright 2012 Binary System srl 29122 Piacenza ITALIA Via Coppalati, 6 P.IVA 01614510335 - info@binarysystem.eu http://www.binarysystem.

Copyright 2012 Binary System srl 29122 Piacenza ITALIA Via Coppalati, 6 P.IVA 01614510335 - info@binarysystem.eu http://www.binarysystem. CRWM CRWM (Web Content Relationship Management) has the main features for managing customer relationships from the first contact to after sales. The main functions of the application include: managing

Dettagli

Tanta fatica solo per un bollino ne vale davvero la pena?

Tanta fatica solo per un bollino ne vale davvero la pena? Tanta fatica solo per un bollino ne vale davvero la pena? Relatori: Paolo SFERLAZZA Alberto PERRONE Relatori Paolo Sferlazza Security Advisor CISA,LA27001,LA22301,OPST, COBIT 5, ITIL,LA9001,ISFS, ITSM,ISMA

Dettagli

G A M P 4. (Good Automated Manufacturing Practice) Le linee guida per la convalida di Sistemi Automatizzati nell'industria farmaceutica

G A M P 4. (Good Automated Manufacturing Practice) Le linee guida per la convalida di Sistemi Automatizzati nell'industria farmaceutica G A M P 4 (Good Automated Manufacturing Practice) Le linee guida per la convalida di Sistemi Automatizzati nell'industria farmaceutica Pier Luigi Agazzi ADEODATA www.adeodata.it 1 INTRODUZIONE Le GAMP

Dettagli

La flotta di Trenitalia (di cui. è ECM) proprietà): Famiglia Carri Carrozze Giorno Carrozze Notte ETR Loco da Treno

La flotta di Trenitalia (di cui. è ECM) proprietà): Famiglia Carri Carrozze Giorno Carrozze Notte ETR Loco da Treno Luogo, Firenze Data 11/12/2014 Convegno AICQ 2014 Manutenzione nel Settore Ferroviario ECM: gestire il cambiamento Il parere di TRENITALIA La flotta di Trenitalia (di cui è ECM) Oltre al servizio di trasporto

Dettagli

Marco Salvato, KPMG. AIEA Verona 25.11.2005

Marco Salvato, KPMG. AIEA Verona 25.11.2005 Information Systems Governance e analisi dei rischi con ITIL e COBIT Marco Salvato, KPMG Sessione di studio AIEA, Verona 25 Novembre 2005 1 Information Systems Governance L'Information Systems Governance

Dettagli

La due diligence. Gioacchino D Angelo

La due diligence. Gioacchino D Angelo La due diligence Gioacchino D Angelo Agenda Il wider approach: implicazioni operative e procedurali Outline delle procedure di due diligence Conti Preesistenti di Persone Fisiche: il Residence Address

Dettagli

Redazione Approvazione Autorizzazione all emissione Entrata in vigore. Il Direttore Generale 2015-07-16

Redazione Approvazione Autorizzazione all emissione Entrata in vigore. Il Direttore Generale 2015-07-16 Titolo/Title Elenco norme e documenti di riferimento per l'accreditamento degli Organismi di Verifica delle emissioni di gas ad effetto serra List of reference standards and documents for the accreditation

Dettagli

DNV BUSINESS ASSURANCE

DNV BUSINESS ASSURANCE DNV BUSINESS ASSURANCE CERTIFICATO CE DI TIPO EC TYPE-EXAMINATION CERTIFICATE Certificato No. / Certificate No. 2666-2013-CE-ITA-ACCREDIA Questo certificato è di 5 pagine / This certificate consists of

Dettagli

Il Sistema di Gestione per la Security: i controlli previsti dal D. Lgs 196/03 e quelli basati sulla BS 7799-2:2002 in logica di Loss Prevention

Il Sistema di Gestione per la Security: i controlli previsti dal D. Lgs 196/03 e quelli basati sulla BS 7799-2:2002 in logica di Loss Prevention Il Sistema di Gestione per la Security: i controlli previsti dal D. Lgs 196/03 e quelli basati sulla BS 7799-2:2002 in logica di Loss Prevention Raoul Savastano Responsabile Security Services Kpmg Information

Dettagli

La struttura della ISO 26000. Antonio Astone 26 giugno 2007

La struttura della ISO 26000. Antonio Astone 26 giugno 2007 La struttura della ISO 26000 Antonio Astone 26 giugno 2007 Description of operational principles (1/2) Operational principles guide how organizations act. They include: Accountability an organization should

Dettagli

La qualità nella Gestione Dati. Antonella Bacchieri, Sonia Conte, Lidia Merli, Silva Tommasini. Biostatistica e Gestione Dati R&S

La qualità nella Gestione Dati. Antonella Bacchieri, Sonia Conte, Lidia Merli, Silva Tommasini. Biostatistica e Gestione Dati R&S La qualità nella Gestione Dati Antonella Bacchieri, Sonia Conte, Lidia Merli, Silva Tommasini Agenda Convalida Tracciabilità Sicurezza Standard Conclusioni 1 Guideline for Good Clinical Practice (E6) Step

Dettagli

ACCREDIA L ENTE ITALIANO DI ACCREDITAMENTO

ACCREDIA L ENTE ITALIANO DI ACCREDITAMENTO ACCREDIA L ENTE ITALIANO DI ACCREDITAMENTO ACCREDIA 14 Settembre 2012 Emanuele Riva Coordinatore dell Ufficio Tecnico 1-29 14 Settembre 2012 Identificazione delle Aree tecniche Documento IAF 4. Technical

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

DESTINAZIONE EUROPA. BOARDING PASS PER LE MARIE CURIE FELLOWSHIP Focus sul capitolo B4 IMPLEMENTATION

DESTINAZIONE EUROPA. BOARDING PASS PER LE MARIE CURIE FELLOWSHIP Focus sul capitolo B4 IMPLEMENTATION A P R E AGENZIA P E R L A PROMOZIONE D E L L A RICERCA EUROPEA DESTINAZIONE EUROPA BOARDING PASS PER LE MARIE CURIE FELLOWSHIP Focus sul capitolo B4 IMPLEMENTATION Di Angelo D Agostino con la collaborazione

Dettagli

Ingegneria del Software Testing. Corso di Ingegneria del Software Anno Accademico 2012/2013

Ingegneria del Software Testing. Corso di Ingegneria del Software Anno Accademico 2012/2013 Ingegneria del Software Testing Corso di Ingegneria del Software Anno Accademico 2012/2013 1 Definizione IEEE Software testing is the process of analyzing a software item to detect the differences between

Dettagli

REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE

REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE INDEX: 1. GENERAL INFORMATION 2. REGISTRATION GUIDE 1. GENERAL INFORMATION This guide contains the correct procedure for entering the software page http://software.roenest.com/

Dettagli

Pubblicazioni COBIT 5

Pubblicazioni COBIT 5 Pubblicazioni COBIT 5 Marco Salvato CISA, CISM, CGEIT, CRISC, COBIT 5 Foundation, COBIT 5 Trainer 1 SPONSOR DELL EVENTO SPONSOR DI ISACA VENICE CHAPTER CON IL PATROCINIO DI 2 La famiglia COBIT 5 3 Aprile

Dettagli

AVVISO n.19330 22 Dicembre 2009

AVVISO n.19330 22 Dicembre 2009 AVVISO n.19330 22 Dicembre 2009 Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto : dell'avviso Oggetto : Modifiche AIM Italia: Membership: dal 1 febbraio 2010 Amendments to the AIM Italia: Membership:

Dettagli

Auditorium dell'assessorato Regionale Territorio e Ambiente

Auditorium dell'assessorato Regionale Territorio e Ambiente Auditorium dell'assessorato Regionale Territorio e Ambiente Università degli Studi di Palermo Prof. Gianfranco Rizzo Energy Manager dell Ateneo di Palermo Plan Do Check Act (PDCA) process. This cyclic

Dettagli

1. Domanda di certificazione da riportare su carta intestata del fabbricante che richiede la certificazione / Certification request To report on

1. Domanda di certificazione da riportare su carta intestata del fabbricante che richiede la certificazione / Certification request To report on 1. Domanda di certificazione da riportare su carta intestata del fabbricante che richiede la certificazione / Certification request To report on LETTERHEAD PAPER of the applicant 2. Elenco documenti che

Dettagli

Aggiornamenti sulle ispezioni GMP agli IMP. Cinzia Berghella. Roma, XIX Congresso Nazionale GIQAR, 26-27 maggio 2011.

Aggiornamenti sulle ispezioni GMP agli IMP. Cinzia Berghella. Roma, XIX Congresso Nazionale GIQAR, 26-27 maggio 2011. Aggiornamenti sulle ispezioni GMP agli IMP Cinzia Berghella Roma, XIX Congresso Nazionale GIQAR, 26-27 maggio 2011 1 Il nuovo Annex 13 Chiarimenti sulla ricostituzione Indipendenza tra QC e produzione

Dettagli

IL BS7799 ALCUNI CONCETTI FONDAMENTALI. Relatore: Ing. Marcello Mistre, CISA marcello.mistre@sistinf.it BS 7799. Sistemi Informativi S.p.A.

IL BS7799 ALCUNI CONCETTI FONDAMENTALI. Relatore: Ing. Marcello Mistre, CISA marcello.mistre@sistinf.it BS 7799. Sistemi Informativi S.p.A. IL BS7799 Relatore: Ing. Marcello Mistre, CISA marcello.mistre@sistinf.it Sistemi Informativi S.p.A. ALCUNI CONCETTI FONDAMENTALI Sistemi Informativi S.p.A. 2 ATTIVITA DELLA SECURITY STUDIO, SVILUPPO ED

Dettagli

Business Risk & Maintenance

Business Risk & Maintenance Business Risk & Maintenance ing. Sandro De Caris Informatica e Qualità nelle Life Sciences GAMP Italia 1 Sommario Risk Management e manutenzione un approccio olistico Tecniche di Risk Analysis Linee Guida

Dettagli

MANUALE UTENTE MODULO ESPANSIONE TASTI MANUALE UTENTE MANUALE UTENTE Descrizione Il modulo fornisce al telefono VOIspeed V-605 flessibilità e adattabilità, mediante l aggiunta di trenta tasti memoria facilmente

Dettagli

ESPERIENZE DI ESECUZIONE DI GAP ANALYSIS E RELATIVI PIANI DI ADEGUAMENTO ALLA ISO 26262 9 Automotive Software Workshop. Ernesto Viale 1 Dicembre 2011

ESPERIENZE DI ESECUZIONE DI GAP ANALYSIS E RELATIVI PIANI DI ADEGUAMENTO ALLA ISO 26262 9 Automotive Software Workshop. Ernesto Viale 1 Dicembre 2011 ESPERIENZE DI ESECUZIONE DI GAP ANALYSIS E RELATIVI PIANI DI ADEGUAMENTO ALLA ISO 26262 9 Automotive Software Workshop Ernesto Viale 1 Dicembre 2011 Skytechnology srl Skytechnology è una società di ingegneria,

Dettagli

INDUSTRIAL AUTOMATION

INDUSTRIAL AUTOMATION INDUSTRIAL AUTOMATION INDUSTRIAL AUTOMATION PRELIMINARY VERIFICATION DESIGN CONSTRUCTION INSTALLATIONS START SYSTEM INDUSTRIAL AUTOMATION Gli impianti industriali di produzione sono completati da apparecchiature

Dettagli

Mod. 1067 INTERFACCIA USB/KEY USB/KEY INTERFACE. Sch./Ref.1067/003

Mod. 1067 INTERFACCIA USB/KEY USB/KEY INTERFACE. Sch./Ref.1067/003 Mod. 1067 DS1067-019 LBT8388 INTERFACCIA USB/KEY USB/KEY INTERFACE Sch./Ref.1067/003 ITALIANO DESCRIZIONE GENERALE L interfaccia 1067/003 consente di collegare alla Centrale 1067/032 o 1067/042 (ver. 2.00

Dettagli

Telecontrol systems for renewables: from systems to services

Telecontrol systems for renewables: from systems to services ABB -- Power Systems Division Telecontrol systems for renewables: from systems to Adrian Timbus - ABB Power Systems Division, Switzerland Adrian Domenico Timbus Fortugno ABB - Power ABB Power Systems Systems

Dettagli

Introduzione all ambiente di sviluppo

Introduzione all ambiente di sviluppo Laboratorio II Raffaella Brighi, a.a. 2005/06 Corso di Laboratorio II. A.A. 2006-07 CdL Operatore Informatico Giuridico. Introduzione all ambiente di sviluppo Raffaella Brighi, a.a. 2005/06 Corso di Laboratorio

Dettagli

NORME E GUIDE TECNICHE PROGRAMMA DI LAVORO PER INCHIESTE PRELIMINARI TECHNICAL STANDARDS AND GUIDES PROGRAMME OF WORKS FOR PRELIMINAR ENQUIRY

NORME E GUIDE TECNICHE PROGRAMMA DI LAVORO PER INCHIESTE PRELIMINARI TECHNICAL STANDARDS AND GUIDES PROGRAMME OF WORKS FOR PRELIMINAR ENQUIRY NORME E GUIDE TECNICHE PROGRAMMA DI LAVORO PER INCHIESTE PRELIMINARI TECHNICAL STANDARDS AND GUIDES PROGRAMME OF WORKS FOR PRELIMINAR ENQUIRY Il presente documento viene diffuso attraverso il sito del

Dettagli

Corso di Laurea Magistrale in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche E25. Fabbricazione Industriale dei Medicinali 4 CFU

Corso di Laurea Magistrale in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche E25. Fabbricazione Industriale dei Medicinali 4 CFU Sezione di Tecnologia e Legislazione Farmaceutiche Maria Edvige Sangalli Corso di Laurea Magistrale in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche E25 Fabbricazione Industriale dei Medicinali 4 CFU Documentazione

Dettagli

Corso di Laurea Magistrale in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche E25

Corso di Laurea Magistrale in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche E25 Sezione di Tecnologia e Legislazione Farmaceutiche Maria Edvige Sangalli Corso di Laurea Magistrale in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche E25 Fabbricazione Industriale dei Medicinali 4 CFU Prof. Andrea

Dettagli

ISO 9001:2015. Ing. Massimo Tuccoli. Genova, 27 Febbraio 2015

ISO 9001:2015. Ing. Massimo Tuccoli. Genova, 27 Febbraio 2015 ISO 9001:2015. Cosa cambia? Innovazioni e modifiche Ing. Massimo Tuccoli Genova, 27 Febbraio 2015 1 Il percorso di aggiornamento Le principali novità 2 1987 1994 2000 2008 2015 Dalla prima edizione all

Dettagli

N 1 alla versione bilingue (italiano-inglese) NORMA UNI EN ISO 9001 (novembre 2008) Sistemi di gestione per la qualità - Requisiti.

N 1 alla versione bilingue (italiano-inglese) NORMA UNI EN ISO 9001 (novembre 2008) Sistemi di gestione per la qualità - Requisiti. ERRATA CORRIGE N 1 alla versione bilingue (italiano-inglese) DEL 31 luglio 2009 NORMA UNI EN ISO 9001 (novembre 2008) TITOLO Sistemi di gestione per la qualità - Requisiti Punto della norma Pagina Oggetto

Dettagli

Sistemi elettronici per la sicurezza dei veicoli: presente e futuro. Il ruolo della norma ISO 26262 per la Sicurezza Funzionale

Sistemi elettronici per la sicurezza dei veicoli: presente e futuro. Il ruolo della norma ISO 26262 per la Sicurezza Funzionale 18 aprile 2012 Functional Safety Assessment e strumenti di supporto ai requisiti della norma ISO 26262 Carlo La Torre 4S Group - Management Systems & Functional Safety Senior Expert Renato Librino 4S Group

Dettagli

PMBOK Guide 3 rd Edition 2004

PMBOK Guide 3 rd Edition 2004 PMBOK Guide 3 rd Edition 2004 Un modello di riferimento per la gestione progetti a cura di Tiziano Villa, PMP febbraio 2006 PMI, PMP, CAPM, PMBOK, PgMP SM, OPM3 are either marks or registered marks of

Dettagli

Progetto Michelangelo. Click4Care - ThinkHealth System. Paolo Rota Sperti Roma, 08 Novembre 2008. 2008 Pfizer Italy. Tutti i diritti riservati.

Progetto Michelangelo. Click4Care - ThinkHealth System. Paolo Rota Sperti Roma, 08 Novembre 2008. 2008 Pfizer Italy. Tutti i diritti riservati. Progetto Michelangelo Click4Care - ThinkHealth System Paolo Rota Sperti Roma, 08 Novembre 2008 2008 Pfizer Italy. Tutti i diritti riservati. 1 Storia Pfizer ha sviluppato negli ultimi anni know-how nel

Dettagli

Gli aspetti innovativi del Draft International Standard (DIS) ISO 9001:2015

Gli aspetti innovativi del Draft International Standard (DIS) ISO 9001:2015 Gli aspetti innovativi del Draft International Standard (DIS) ISO 9001:2015 I requisiti per la gestione del rischio presenti nel DIS della nuova ISO 9001:2015 Alessandra Peverini Perugia 9/09/2014 ISO

Dettagli

Revisione dei processi in chiave ITIL

Revisione dei processi in chiave ITIL Il Sole 24 Ore S.p.A. pag. 1 Milano, Perché la revisione dei processi in chiave ITIL Esigenza: necessità di interagire in modo strutturato con un fornitore di servizi (Outsourcer) Creazione e gestione

Dettagli

IBM Green Data Center

IBM Green Data Center IBM Green Data Center Mauro Bonfanti Director of Tivoli Software Italy www.ibm.com/green Milano, 17/02/2009 Partiamo da qui... L efficienza Energetica è una issue globale con impatti significativi oggi

Dettagli

CERTIFICATO CE DI CONFORMITÀ < PRODOTTO(I) (2) >

CERTIFICATO CE DI CONFORMITÀ < PRODOTTO(I) (2) > Allegato 1: Facsimile di Certificato per s.a.c. 1+ < Logo dell Organismo di certificazione > > CERTIFICATO CE DI CONFORMITÀ In conformità alla Direttiva

Dettagli

La Convalida Slide 1

La Convalida Slide 1 La Convalida Slide 1 Definizione La Convalida viene definita come la prova documentata che assicura che uno specifico Sistema è conforme alle specifiche approvate e che la produzione del prodotto è conforme

Dettagli

Sistemi elettronici per la sicurezza dei veicoli: presente e futuro. Il ruolo della norma ISO 26262 per la Sicurezza Funzionale

Sistemi elettronici per la sicurezza dei veicoli: presente e futuro. Il ruolo della norma ISO 26262 per la Sicurezza Funzionale 18 aprile 2012 Il punto di vista dell OEM sulla norma ISO 26262 per la Sicurezza Funzionale dei veicoli: la sfida dell integrazione nei processi aziendali Marco Bellotti Functional Safety Manager Contenuti

Dettagli

IBM SmartCloud Le regole per la Sicurezza nel Cloud Computing: la visione di IBM

IBM SmartCloud Le regole per la Sicurezza nel Cloud Computing: la visione di IBM Raffaella D Alessandro IBM GTS Security and Compliance Consultant CISA, CRISC, LA ISO 27001, LA BS 25999, ISMS Senior Manager, ITIL v3 Roma, 16 maggio 2012 IBM SmartCloud Le regole per la Sicurezza nel

Dettagli

Guida all installazione del prodotto 4600 in configurazione plip

Guida all installazione del prodotto 4600 in configurazione plip Guida all installazione del prodotto 4600 in configurazione plip Premessa Questo prodotto è stato pensato e progettato, per poter essere installato, sia sulle vetture provviste di piattaforma CAN che su

Dettagli

AVVISO n.1450 02 Febbraio 2009

AVVISO n.1450 02 Febbraio 2009 AVVISO n.1450 02 Febbraio 2009 Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto : dell'avviso Oggetto : Modifica alle Istruzioni al Regolamento: in vigore il 18/02/09/Amendments to the Instructions

Dettagli

Circolare 239. principi per un risk data aggrega/on ed un risk repor/ng efficace

Circolare 239. principi per un risk data aggrega/on ed un risk repor/ng efficace Circolare 239 principi per un risk data aggrega/on ed un risk repor/ng efficace Cosa è richiesto Controls surrounding risk data should be as robust as those applicable to accounting data. Risk data should

Dettagli

Valori di riferimento e riferibilità delle misure nei requisiti di accreditamento ISO 15189

Valori di riferimento e riferibilità delle misure nei requisiti di accreditamento ISO 15189 MERCOLEDÌ 9 OTTOBRE - 17.15-18.45 SALA ROMA - Workshop SIMeL-SIVR -CISMEL VALORI DI RIFERIMENTO IN MEDICINA DI LABORATORIO, AMBIENTALE ED OCCUPAZIONALE: AFFINITÀ, DIFFERENZE, METODOLOGIE ED INDICAZIONI

Dettagli

L APPLICAZIONE DEI PRINCIPI DEL QbD ALLA PRODUZIONE DEI VACCINI. Relatore: Andrea Pranti

L APPLICAZIONE DEI PRINCIPI DEL QbD ALLA PRODUZIONE DEI VACCINI. Relatore: Andrea Pranti L APPLICAZIONE DEI PRINCIPI DEL QbD ALLA PRODUZIONE DEI VACCINI Relatore: Andrea Pranti L APPLICAZIONE DEI PRINCIPI DEL QbD ALLA PRODUZIONE DEI VACCINI Punto 1: Background Punto 2: Elementi del QbD nello

Dettagli

Dispositivi Medici Direttive

Dispositivi Medici Direttive Università degli Studi di Roma Tor Vergata Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea in Ingegneria Medica Dispositivi Medici Direttive La Comunità Europea (CE) Secondo gli accordi comunitari il Parlamento

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Catalogo Corsi. Aggiornato il 16/09/2013

Catalogo Corsi. Aggiornato il 16/09/2013 Catalogo Corsi Aggiornato il 16/09/2013 KINETIKON SRL Via Virle, n.1 10138 TORINO info@kinetikon.com http://www.kinetikon.com TEL: +39 011 4337062 FAX: +39 011 4349225 Sommario ITIL Awareness/Overview...

Dettagli

Qualification Program in IT Service Management according to ISO/IEC 20000. Cesare Gallotti Milano, 23 gennaio 2009

Qualification Program in IT Service Management according to ISO/IEC 20000. Cesare Gallotti Milano, 23 gennaio 2009 Qualification Program in IT Service Management according to ISO/IEC 20000 Cesare Gallotti Milano, 23 gennaio 2009 1 Agenda Presentazione Le norme della serie ISO/IEC 20000 L IT Service Management secondo

Dettagli

Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT. Paolo Salvaneschi A9_1 V1.3. Misura

Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT. Paolo Salvaneschi A9_1 V1.3. Misura Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi A9_1 V1.3 Misura Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti, per studio personale e per

Dettagli

SOLUZIONI PER IL FUTURO

SOLUZIONI PER IL FUTURO SOLUZIONI PER IL FUTURO Alta tecnologia al vostro servizio Alta affidabilità e Sicurezza Sede legale e operativa: Via Bologna, 9 04012 CISTERNA DI LATINA Tel. 06/96871088 Fax 06/96884109 www.mariniimpianti.it

Dettagli

BS OHSAS 18001:2007 in ambito sanitario: l esperienza presso gli Istituti Clinici Zucchi

BS OHSAS 18001:2007 in ambito sanitario: l esperienza presso gli Istituti Clinici Zucchi BS OHSAS 18001:2007 in ambito sanitario: l esperienza presso gli Istituti Clinici Zucchi 17/07/2012 1 Dott.ssa Francesca Leonardi RSPP-RSGSSL Istituti Clinici Zucchi. ORGANISMO AZIENDA SANITARIA : COGENZA

Dettagli

Misura delle performance dei processi con le metriche suggerite da COBIT e ITIL

Misura delle performance dei processi con le metriche suggerite da COBIT e ITIL Al servizio dei professionisti dell IT Governance Capitolo di Milano Misura delle performance dei processi con le metriche suggerite da COBIT e ITIL Valter Tozzini - ItSMF Italia Paola Belforte - ItSMF

Dettagli

AVVISO n.14114 08 Settembre 2009

AVVISO n.14114 08 Settembre 2009 AVVISO n.14114 08 Settembre 2009 Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto : dell'avviso Oggetto : Modifiche alle Istruzioni: Codice di Autodisciplina/Amendemnts to the Instructions: Code

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

IL RUOLO DEL QA IN UN TEAM DI PROGETTO INTERFUNZIONALE

IL RUOLO DEL QA IN UN TEAM DI PROGETTO INTERFUNZIONALE IL RUOLO DEL QA IN UN TEAM DI PROGETTO INTERFUNZIONALE Case Study in Farmacovigilanza: innovazione del Safety Database e migrazione dei dati Legacy XXII GIQAR - Bari, 22-24 Maggio 2013 ANTONIA PASCALE

Dettagli

LABELLING Labelling System FIP Formatura Iniezione Polimeri

LABELLING Labelling System FIP Formatura Iniezione Polimeri Set LSE - Personalizzazione e stampa etichette LSE Set - Label Design and Print Modulo LCE - Tappo di protezione trasparente con piastrina porta etichette LCE Module - Transparent service pug with tag

Dettagli

TNCguide OEM Informativa sull introduzione di documentazione aggiuntiva nella TNCguide

TNCguide OEM Informativa sull introduzione di documentazione aggiuntiva nella TNCguide Newsletter Application 4/2007 OEM Informativa sull introduzione di documentazione aggiuntiva nella APPLICABILITÀ: CONTROLLO NUMERICO itnc 530 DA VERSIONE SOFTWARE 340 49x-03 REQUISITI HARDWARE: MC 420

Dettagli

Umbra Cuscinetti. Quality Supplier Requirements

Umbra Cuscinetti. Quality Supplier Requirements Pagina: 1 di 5 Distribuzione controllata / Controlled Distribution Ciclo di Vita / Life cycle Redatto / Revisionato: Verificato: Approvato: M. Tozzi P.Trasciatti G. Sturniolo Indice Revisioni / Revision

Dettagli

La Governance come strumento di valorizzazione dell'it verso il business

La Governance come strumento di valorizzazione dell'it verso il business La Governance come strumento di valorizzazione dell'it verso il business Livio Selvini HP IT Governance Senior Consultant Vicenza, 24 novembre Hewlett-Packard Development Company, L.P. The information

Dettagli

La tutela dei dati nei processi di outsourcing informatico in India

La tutela dei dati nei processi di outsourcing informatico in India Cloud computing e processi di outsourcing dei servizi informatici La tutela dei dati nei processi di outsourcing informatico in India Domenico Francavilla Dipartimento di Scienze Giuridiche Università

Dettagli

STATO IMPLEMENTAZIONE ONVIF SU TELECAMERE MUNDUS SECURUS

STATO IMPLEMENTAZIONE ONVIF SU TELECAMERE MUNDUS SECURUS IMPLEMENTAZIONE ONVIF SU TELECAMERE MUNDUS SECURUS 1. Ambiente di sviluppo Sono stati analizzati diversi linguaggi e framework differenti utilizzabili per implementare i WebServices ONVIF. Il risultato

Dettagli

Processo ICAAP: Lo stato dell arte nella progettazione e implementazione dei sistemi di supporto. Anselmo Marmonti SAS

Processo ICAAP: Lo stato dell arte nella progettazione e implementazione dei sistemi di supporto. Anselmo Marmonti SAS Processo ICAAP: Lo stato dell arte nella progettazione e implementazione dei sistemi di supporto Anselmo Marmonti SAS Agenda Premessa Evoluzione delle tematiche implementative di Basilea 2 Internal Rating

Dettagli

ISO 9001:2015. Il processo di revisione 16/11/2014. Verso l ISO 9001:2015 gli steps del processo di revisione

ISO 9001:2015. Il processo di revisione 16/11/2014. Verso l ISO 9001:2015 gli steps del processo di revisione ISO 9001:2015 Il processo di revisione 1 Verso l ISO 9001:2015 gli steps del processo di revisione Marzo 2014: meeting ISO a Parigi ha completato la preparazione dell ISO/DIS 9001 (riesame dei commenti

Dettagli

VisualStore Guida Attivazione Licenze. Guida Utente

VisualStore Guida Attivazione Licenze. Guida Utente VisualStore Guida Attivazione Licenze Guida Utente 7 th Edition ( July 2014 ) This edition applies to Version 4.x and 5.x of the licensed program VisualStore Suite and to all subsequent releases and modifications

Dettagli

La soluzione IBM per la Busines Analytics Luca Dalla Villa

La soluzione IBM per la Busines Analytics Luca Dalla Villa La soluzione IBM per la Busines Analytics Luca Dalla Villa Cosa fa IBM Cognos Scorecards & Dashboards Reports Real Time Monitoring Supporto? Decisionale Come stiamo andando? Percezione Immediate immediata

Dettagli

We take care of your buildings

We take care of your buildings We take care of your buildings Che cos è il Building Management Il Building Management è una disciplina di derivazione anglosassone, che individua un edificio come un entità che necessita di un insieme

Dettagli

Ingegneria del Software

Ingegneria del Software Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria INGEGNERIA DEL SOFTWARE Paolo Salvaneschi A1_1 V2.2 Ingegneria del Software Il contesto industriale del software Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile

Dettagli

Gestione dei Reclami e dei Ricorsi per la Certificazione Forestale e Catena di Custodia dei prodotti

Gestione dei Reclami e dei Ricorsi per la Certificazione Forestale e Catena di Custodia dei prodotti Gestione dei Reclami e dei Ricorsi per la Certificazione Forestale e Catena di Custodia dei prodotti Complaints and Appeals Management for Forest & Wood Certification Bureau Veritas Certification Policy

Dettagli

Comunicato Stampa. Press Release

Comunicato Stampa. Press Release Comunicato Stampa Come previsto dal Capitolo XII, Paragrafo 12.4 del Prospetto Informativo Parmalat S.p.A. depositato presso la Consob in data 27 maggio 2005 a seguito di comunicazione dell avvenuto rilascio

Dettagli

Circolare 1/2008 concernente il riconoscimento di standard di revisione (Circ. 1/2008)

Circolare 1/2008 concernente il riconoscimento di standard di revisione (Circ. 1/2008) Autorità federale di sorveglianza dei revisori ASR Circolare 1/2008 concernente il riconoscimento di standard di revisione (Circ. 1/2008) del 17 marzo 2008 (stato 1 gennaio 2015) Indice I. Contesto n.

Dettagli

PROGETTO parte di Programma Strategico

PROGETTO parte di Programma Strategico ALLEGATO B1 PROGETTO parte di Programma Strategico FORM 1 FORM 1 General information about the project INSTITUTION PRESENTING THE STRATEGIC PROGRAM (DESTINATARIO ISTITUZIONALE PROPONENTE): TITLE OF THE

Dettagli

IP TV and Internet TV

IP TV and Internet TV IP TV e Internet TV Pag. 1 IP TV and Internet TV IP TV e Internet TV Pag. 2 IP TV and Internet TV IPTV (Internet Protocol Television) is the service provided by a system for the distribution of digital

Dettagli

Seminari Eucip, Esercizio e Supporto di Sistemi Informativi

Seminari Eucip, Esercizio e Supporto di Sistemi Informativi Seminari Eucip, Esercizio di Sistemi Informativi Service Delivery and Support Dipartimento di Informtica e Sistemistica Università di Roma La Sapienza ITIL.1 Relazioni con il.2 Pianificazione.3 Gestione

Dettagli

E se una MAPPA DIGITALE. fosse la soluzione?

E se una MAPPA DIGITALE. fosse la soluzione? E se una MAPPA DIGITALE fosse la soluzione? Trasforma l informazione in Patrimonio di Conoscenza Traccia il più piccolo livello di informazione Archivia in maniera selettiva crea Report completi e dettagliati

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

rappresentazione alchemica

rappresentazione alchemica La moderna diagnostica esige una impostazione sistematica del monitoraggio della qualità del dato di laboratorio, una impostazione che deve avere caratteristiche di razionalità, di globalità, di integrazione.

Dettagli

Oa versione attualmente

Oa versione attualmente Gloria Paperini e Simone Villani Annex15 Commenti sul draft Nel corso dell anno dovrebbe passare alla fase applicativa la bozza della reversione dell Annex 15 delle GMP della Comunità Europea, pubblicata

Dettagli

SEGATO ANGELA. Progettazione, costruzioni stampi per lamiera Stampaggio metalli a freddo conto terzi

SEGATO ANGELA. Progettazione, costruzioni stampi per lamiera Stampaggio metalli a freddo conto terzi SEGATO ANGELA Progettazione, costruzioni stampi per lamiera Stampaggio metalli a freddo conto terzi Designing and manufacturing dies for sheet metal and metal forming for third parties. Segato Angela,

Dettagli

CERTIFICATO DI CONFORMITA' Documento giustificativo ai sensi dell'art. 29, 1 del Reg CE 834/07

CERTIFICATO DI CONFORMITA' Documento giustificativo ai sensi dell'art. 29, 1 del Reg CE 834/07 AZIENDA AGRICOLA SAN DOMENICO DI RUBINO MICHELE & C. SNC VIA RUTIGLIANO, 12 CERTIFICATO DI CONFORMITA' IT BIO 006 P318 10.116 E' CONFORME AI REQUISITI DEL PRODOTTO BIOLOGICO Reg. CE 834/07 E CE 889/08

Dettagli

ijliii МЯ ЬМЗЫЭЬ MOTORI ETTRICI

ijliii МЯ ЬМЗЫЭЬ MOTORI ETTRICI ijliii МЯ ЬМЗЫЭЬ MOTORI ETTRICI La nostra azienda opera da oltre 25 anni sul mercato della tranciatura lamierini magnetid e pressofusione rotori per motori elettrici: un lungo arco di tempo che ci ha visto

Dettagli