Via Unità Italiana, Caserta

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta"

Transcript

1 Via Unità Italiana, Caserta Servizio Provveditorato TEL.0823/ FAX 0823/ DISCIPLINARE DI GARA 1- OGGETTO DELL APPALTO Affidamento della fornitura di Hardware e Sistemi Operativi, incluso il relativo servizio di manutenzione, per il progetto regionale Sani.ARP presso la sede centrale della A.S.L. di Caserta, con le caratteristiche e secondo le modalità descritte nell allegato Capitolato Speciale di gara. 2- CODICE C.I.G.: F8D 3- DURATA Periodo di validità: anni tre. Il prezzo di aggiudicazione resterà fisso ed invariabile per tutta la durata contrattuale. 4- TIPO DI PROCEDURA Procedura aperta 5- CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE Ai sensi dell art.83 D.Lgs.163/06, a lotto unico, a favore dell offerta economicamente più vantaggiosa con assegnazione di max 40 punti al prezzo e 60 punti alla qualità. 6- IMPORTO PRESUNTO Valore economico complessivo triennale presunto: ,00 IVA esclusa 7- MODALITA DI PARTECIPAZIONE Le ditte interessate a partecipare alla gara dovranno far pervenire c/o l Ufficio Protocollo Generale dell A.S.L. di Caserta Via Unità Italiana n.28 Caserta, entro e non oltre le ore del giorno 18/06/2012 un plico sigillato e controfirmato sui lembi di chiusura con la dicitura: OFFERTA PER LA GARA DEL GIORNO 21/06/2012 ALLE ORE RELATIVA ALLA FORNITURA DI HARDWARE E SISTEMA OPERATIVO PER IL PROGETTO REGIONALE SANIARP contenente: - busta n.1 sigillata, con scritta Documentazione Amministrativa e riportante gli estremi del concorrente; - busta n.2 sigillata con scritta Offerta tecnica e gli estremi del concorrente; - busta n.3 sigillata con scritta Offerta economica e gli estremi del concorrente. 8- MODALITA DI PRESENTAZIONE DELLA BUSTA N.1 La busta n.1 deve obbligatoriamente riportare sul frontespizio gli estremi del concorrente e la dicitura DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA. 1

2 Essa deve contenere i seguenti documenti: 8.1 Certificato, o auto dichiarazione, attestante l iscrizione alla C.C.I.A.A., numero di iscrizione, oggetto sociale etc., completo di dicitura di nullaosta ai fini dell art.10 L.575/65, di data non anteriore a sei mesi, ovvero certificato di iscrizione nel registro professionale dello Stato di residenza se straniero; 8.2 Dichiarazione di non trovarsi nelle condizioni di esclusione di cui all art.38 dalla lett.a) alla lett. m)quater del D.Lgs 163/06 e s.m.i. comprese modifiche disposte ex lege n.106/11; 8.3 Dichiarazione in merito agli amministratori cessati nell ultimo anno ai sensi dell art.38 D.Lgs.163/06 come modificato dall art.4 L.106/11; 8.4 Dichiarazione della ditta di essere in regola con le norme che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili di cui alla legge 12 marzo 1999 n.68; 8.5 Dichiarazione con la quale si attesti che alla gara non concorrono, singolarmente o in raggruppamento, società o imprese nei confronti delle quali sussistono rapporti di raggruppamento o controllo ai sensi dell art.2359 c.c. ovvero, alternativamente, la dichiarazione di essere in una situazione di controllo di cui all art.2359 c.c. e di aver formulato autonomamente l offerta con indicazione del concorrente con cui sussiste tale situazione; tale dichiarazione è corredata dai documenti di cui all art.3 comma 2 D.L. 25/09/09 n.135; 8.6 Dichiarazione relativa al fatturato per forniture identiche a quelle oggetto di gara, compreso anche il relativo servizio manutentivo, relativi all ultimo triennio, con importo, data, destinatario. Il limite minimo di fatturato per le forniture identiche effettuate nell ultimo triennio deve essere non inferiore all importo di ,00 complessivo presunto di gara (rif. supra 6-). Per le A.T.I. detto requisito economico deve essere posseduto dalla mandataria (capogruppo) almeno per il 40% e della mandante o dalle singole mandanti almeno per il 10% di quanto richiesto cumulativamente; 8.7 Dichiarazione attestante l adozione del documento di valutazione dei rischi per la propria azienda, e l ottemperanza agli obblighi previsti dal D.Lgs. 81/2008; 8.8 Certificazione di qualità per la categoria oggetto della presente gara rilasciata da un Ente accreditato; 8.9 Dichiarazione in ordine alla regolarità contributiva e alla insussistenza di reati tributari, nonché tutti i dati anagrafici necessari per consentire a questa ASL i controlli telematici sul sito dello Sportello Unico Previdenziale (quali la Matricola Azienda INPS, il Codice Azienda INAIL, PAT, il numero addetti); 8.10 Dichiarazione di accettare il fax quale strumento per le comunicazioni formali inerenti la presente gara e il relativo numero di fax di riferimento per la presente gara; 8.11 Idonee referenze bancarie (almeno due); 8.12 Copia del presente Disciplinare, del Capitolato speciale e allegati, nonché di tutti gli eventuali chiarimenti pubblicati sul sito internet della ASL, sottoscritti in ogni pagina, per accettazione, dal legale rappresentante della ditta, se trattasi di impresa singola, di ognuna delle ditte raggruppate nel caso di partecipazione in R.T.I.; 8.13 Nel caso di partecipazione in R.T.I. la dichiarazione congiuntamente sottoscritta dalla quale risultino le quote di partecipazione delle imprese raggruppate e le quote di esecuzione della fornitura-servizio manutentivo in appalto, oltre all impegno alla presentazione, in caso di aggiudicazione, dell originale (o copia conforme all originale) dell Atto notarile di costituzione del R.T.I.; 8.14 Dichiarazione di accettazione di tutti gli adempimenti richiesti in ossequio alle procedure attivate in esecuzione L.136/10 per garantire la tracciabilità dei pagamenti delle pubbliche amministrazioni; 8.15 Copia del versamento di. 20,00, quale contribuzione per la partecipazione a gara, a favore dell Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture, in attuazione dell art.1 commi 65 e 67 della legge n.266. Il versamento va effettuato con le modalità indicate sul sito dell Autorità: La causale del versamento deve riportare il codice fiscale della ditta e il seguente codice identificativo della procedura (CIG): F8D; 8.16 La quietanza comprovante la costituzione del deposito cauzionale provvisorio pari al 2% dell importo totale a base d asta per un totale di (ovvero il 2% di ,00). La durata del suddetto deposito deve essere di almeno 180 giorni, dalla data di presentazione dell offerta, che dovrà essere costituito mediante: - versamento in contanti presso il Tesoriere di questa ASL, o in titoli del debito pubblico dello Stato o garantiti dallo Stato, il cui valore nominale sia almeno pari a quello richiesto per la cauzione, sempre presso il Tesoriere di questa ASL; - fideiussione bancaria rilasciata da una delle Aziende di credito di cui all art.5 del R.D.L n.375 e successive modifiche; - polizza assicurativa rilasciata da impresa di assicurazione autorizzata all esercizio del ramo cauzioni, ai sensi del T.U. Esercizio delle Assicurazioni Private, approvato con DPR 2

3 n.449, e compresa nell elenco pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n.28 del ed eventuali successivi aggiornamenti. La fidejussione bancaria o la polizza assicurativa deve prevedere espressamente la rinuncia alla preventiva escussione nei riguardi della Ditta obbligata, la rinuncia all eccezione di cui all art comma 2 del cc, nonché l operatività della garanzia medesima entro quindici giorni, a semplice richiesta scritta della ASL, il rinnovo del periodo di validità dopo la scadenza su richiesta della ASL. Per fruire del beneficio di cui al comma 7 art.75 D.Lgs. 163/06 la ditta dovrà segnalarlo e documentarlo nei modi prescritti dalle norme vigenti Dichiarazione di impegno alla costituzione della cauzione definitiva nella misura del 10% dell importo di aggiudicazione ai sensi dell art. 113 del D.Lgs.163/06; 8.18 Dichiarazione di autorizzazione al trattamento dei dati ai sensi della L. 196/03. Le dichiarazioni di cui sopra devono essere sottoscritte dal legale rappresentante della ditta o suo delegato. Devono essere rese ai sensi dell art.46 e 47 D.P.R. 445/00 senza autentica della sottoscrizione in quanto la singola dichiarazione viene presentata unitamente a copia fotostatica di un valido documento di identità del sottoscrittore. 9- MODALITA DI PRESENTAZIONE BUSTA N.2 La busta n.2 deve obbligatoriamente riportare sul frontespizio gli estremi del concorrente e la dicitura Documentazione Tecnica. All interno dovrà contenere la relazione tecnica-progetto di offerta che dovrà essere composta da un massimo di n.250 pagine formato A4, e comprendere la precisa indicazione dei prodotti offerti, relativi codici del produttore e le modalità di espletamento del servizio manutentivo, nonché ogni altra documentazione ritenuta utile ai fini dell attribuzione del punteggio di qualità. Le schede tecniche e di sicurezza dei prodotti, singole componenti ed attrezzature. La ditta potrà offrire eventuali migliorie rispetto ai contenuti ed a quanto previsto dal capitolato, i connessi oneri saranno considerati, comunque, compresi nel prezzo di offerta per la fornitura secondo le modalità di cui al capitolato speciale. Prima dell attuazione di qualsivoglia tipologia di miglioria del servizio sarà, in ogni caso, necessaria la relativa autorizzazione del Dirigente Responsabile del Progetto. 10- MODALITA DI PRESENTAZIONE BUSTA N.3 La busta n.3 chiusa, sigillata e controfirmata sui lembi di chiusura deve obbligatoriamente riportare sul frontespizio gli estremi del concorrente e la dicitura OFFERTA ECONOMICA. Deve contenere l offerta economica che deve essere sottoscritta da persona abilitata ad impegnare l offerente quale legale rappresentante della ditta o procuratore della stessa (in tal caso dovrà essere allegato l originale della procura o copia autenticata). In caso di raggruppamento temporaneo di imprese l offerta dovrà essere sottoscritta e firmata dai rappresentanti legali di tutte le imprese associate. L offerta va formulata come miglior prezzo complessivo per la fornitura ed il relativo servizio manutentivo triennale reso con le modalità di cui al capitolato speciale di appalto e secondo quanto descritto nell offerta tecnica. Al più basso prezzo di offerta sarà assegnato il più alto punteggio/prezzo ai fini dell aggiudicazione, ovvero punti 40; alle altre ditte offerenti sono assegnati punteggi minori secondo la funzione inversamente proporzionale secondo la formula di seguito specificata ( 15-). Il suddetto prezzo dovrà essere scritto sia in cifre che in lettere, in caso di discordanza tra le due indicazioni sarà ritenuta valida quella scritta in lettere. In detta offerta deve essere apposta la dichiarazione che detto prezzo è remunerativo, che verrà mantenuto fisso ed invariato per tutto il periodo di validità dell'offerta, non inferiore a giorni 180 e di accettare tutte le condizioni del presente disciplinare e capitolato speciale. I prezzi riportati nell offerta economica si intendono comprensivi di ogni onere, ad eccezione dell I.V.A. che sarà a carico dell ASL. A corredo dell offerta dovrà essere specificata la quota parte del prezzo di offerta per le singole componenti della fornitura e per il servizio manutentivo triennale ripartito in canoni trimestrali. L offerta dovrà essere corredata, a pena di esclusione, dalle giustificazioni di cui all art. 87, comma 2 del D.Lgs 163/06 relative alle voci di prezzo che concorrono a formare l importo complessivo della fornitura e del servizio. 3

4 Saranno valutate come inammissibili le offerte nelle quali il costo del lavoro previsto sia inferiore al costo stabilito dal CCNL di categoria e delle leggi previdenziali ed assistenziali risultante da atti normativi. 11- PRESENTAZIONE PLICHI CONTENENTI LE OFFERTE Il plico sigillato e controfirmato sui lembi con la prescritta dicitura, contenente le buste sopra descritte, deve pervenire entro i termini previsti c/o l Ufficio Protocollo Generale A.S.L. di Caserta, Via Unità Italiana n.28, Caserta. Sono escluse dalla gara le ditte le cui offerte non siano pervenute entro il termine di scadenza posto (vedi supra 7-). 12- CHIARIMENTI Le ditte interessate alla partecipazione alla gara, qualora lo ritengano indispensabile ai fini della formulazione dell offerta, possono richiedere chiarimenti, a mezzo fax al numero 0823/ Il relativo riscontro, oltre che alla ditta richiedente, verrà reso noto a tutte le ditte potenzialmente interessate alla gara mediante pubblicazione sul sito internet aziendale. Non saranno prese in esame e, quindi, non saranno oggetto di riscontro le eventuali richieste di chiarimenti che pervengano negli ultimi 15 giorni prima della scadenza fissata per la presentazione delle offerte. 13- MODALITA DI ESPLETAMENTO DELLA GARA Nel giorno fissato la Commissione giudicatrice, costituita ai sensi e per gli effetti dell art.84 D.Lgs.163/06, procederà, in seduta pubblica, al controllo dei plichi pervenuti entro il termine di scadenza posto e all apertura degli stessi, alla verifica della presenza all interno del plico delle tre buste e alla successiva apertura della busta documentazione amministrativa per la verifica della conformità della documentazione presentata alle norme prescritte. All apertura dei plichi i soggetti abilitati ad intervenire nel procedimento di gara sono esclusivamente i legali rappresentanti delle ditte o i soggetti muniti di procura. Subito dopo l operazione di verifica della documentazione amministrativa, si procederà, nella stessa seduta publica, all apertura delle buste contenenti le offerte tecniche delle ditte ammesse e, quindi, al sorteggio delle ditte per il controllo del possesso dei requisiti ai sensi dell art.48 D.Lgs.163/06. Alle ditte sorteggiate verrà richiesto di comprovare quanto dichiarato mediante la presentazione della documentazione entro 10 giorni dalla data della richiesta. Trattandosi di gara da aggiudicarsi ai sensi dell art.83 D.Lgs.163/06, a favore dell offerta economicamente più vantaggiosa, in successiva/e seduta/e riservata/e la Commissione procederà all esame della documentazione tecnica delle ditte ammesse ed all attribuzione del punteggio qualitativo. I parametri che verranno adottati per la valutazione sono quelli di seguito indicati. 14- VALUTAZIONE QUALITATIVA DELL OFFERTA Per il prezzo sono attribuibili max punti 40. Per la qualità sono attribuibili max punti 60, si indicano di seguito gli elementi di valutazione tecnico qualitativa e la ripartizione del punteggio: 14.1) Caratteristiche tecnico qualitative Infrastutturali di storage e capacità elaborativa della soluzione progettuale proposta: MAX PUNTI 25 Il punteggio è assegnato sulla base delle caratteristiche descritte nella relazione tecnica-progetto di offerta. Nel dettaglio sarà valutato: ) Qualità dei componenti, max punti 5; ) Logica e velocità di integrazione/connettività/interconnessione ed espansione dello storage, max punti 5; ) Semplificazione e pulizia delle soluzioni di aggregazione/cablaggio/espansibilità, max punti 5; ) Capacità totale di memorizzazione e caratteristiche di ausilio alla logica di virtualizzazione, max punti 5; ) Caratteristiche dei server in funzione dell uso massivo di logiche di virtualizzazione (memoria/bus/nr core/aderenza alle specifiche dei maggiori vendor di sistemi di virtualizzazione), max punti 5; 14.2) Qualità e completezza della soluzione progettuale proposta: MAX PUNTI 20 Il punteggio è assegnato sulla base della qualità e completezza secondo la descrizione della relazione tecnica-progetto di offerta. Nel dettaglio sarà valutato: 4

5 14.2.1) Qualità delle soluzioni tecniche e delle scelte progettuali, max punti 10; ) Referenze realizzative e team di lavoro, max punti 10; 14.3) Fase di Build e Start Servizi: MAX PUNTI 6 Il punteggio è assegnato sulla base di quanto in merito specificato nella relazione tecnica-progetto di offerta. Nel dettaglio sarà valutato: ) Definizione skill professionali del personale utilizzato max punti 2; ) Definizione del Training On-Job per la infrastruttura di virtualizzazione utilizzata, max punti 2; ) Definizione del Training On-Job per i piani di sistemici di Servizi quali Log/Sistem Management, max punti 2; 14.4) Manutenzione e assistenza - Qualità ed efficacia dei servizi di gestione e manutenzione impianti: MAX PUNTI 4 Il punteggio è assegnato sulla base della qualità ed efficacia del servizio di gestione e manutentivo impianti descritto nella relazione tecnica-progetto di offerta. Nel dettaglio sarà valutato: ) Tipologia del servizio, max punti 2; ) Tempi di intervento, max punti 2; 14.5) Proposte migliorative: MAX PUNTI 5 Il punteggio è assegnato sulla base delle eventuali proposte migliorative in ordine ad elementi non già inseriti nel Capitolato Speciale di gara. Nella valutazione, fermo restando che la realizzazione non dovrà comportare alcun costo aggiuntivo per la ASL, verrà dato particolare apprezzamento, alla qualità ed efficacia delle proposte migliorative e degli elementi di innovazione. Il totale del punteggio di qualità è, pertanto, pari a: MAX PUNTI 60. Per la valutazione della qualità è stabilita una soglia di sufficienza pari a punti 31, le ditte che avranno riportato un punteggio per qualità inferiore a detta soglia saranno escluse dalle fasi successive della gara. 15- AGGIUDICAZIONE PROVVISORIA Successivamente, in data che verrà comunicata ai concorrenti ammessi, dopo che la Commissione avrà attribuito i punteggi qualità, si darà corso in seduta pubblica alla lettura dei punteggi di qualità e alla successiva apertura delle buste contenenti le offerte economiche. Alla ditta che avrà offerto il prezzo più basso saranno assegnati punti 40. Alle altre ditte saranno assegnati punteggi decrescenti secondo la funzione inversamente proporzionale rispetto al prezzo registrato come il più basso, utilizzando la seguente formula: Punteggio al prezzo conseguito dalla ditta A = P.b. x Max Punti P.d.A P.b. = Prezzo più basso Max Punti = Punteggio massimo attribuibile pari a 40 punti P.d.A = Prezzo della ditta A Si procederà successivamente alla somma, per ciascuna ditta, del punteggio conseguito per la qualità e del punteggio conseguito per il prezzo. Si procederà, quindi, alla provvisoria aggiudicazione a favore della ditta che avrà totalizzato il maggior punteggio complessivo (qualità+prezzo) sempre che il prezzo complessivo di offerta rientri nel valore economico complessivo di cui al par. 6. Nel caso di punteggi paritetici si procederà al sorteggio in seduta pubblica. N.B. Qualora il prezzo complessivo di offerta dovesse risultare superiore all importo posto a gara, si procederà all automatica esclusione dell offerta. Si precisa che in nessun caso si potrà procedere all aggiudicazione qualora il prezzo complessivo risulti superiore all importo complessivo presunto posto a base di gara. 16- VALIDITA DELL OFFERTA L offerta deve essere completa e formulata così come previsto nel presente disciplinare. Saranno escluse dalla gara le offerte: - di importo superiore all importo a base di gara (v. supra 6); - pervenute oltre il termine perentorio indicato; 5

6 - sottoposte a condizioni, ovvero modificative della proposta dell Amministrazione aggiudicatrice; - incomplete, parziali, plurime o espresse in modo indeterminato; - espresse con riferimento ad altra offerta; - che presentino correzioni che non siano espressamente confermate e sottoscritte dal dichiarante; ovvero in tutti i casi in cui i plichi-offerta non siano integri o presentino irregolarità e in tutti gli altri casi specificati ai sensi del D.Lgs. 163/06 come modificato dalla legge 106 del L ASL a suo insindacabile giudizio si riserva la facoltà di non procedere all aggiudicazione in presenza di una sola offerta valida. SEGUE: - A) CAPITOLATO SPECIALE - B) SCHEMA CONTRATTO Per accettazione Ditta: Il legale rappresentante: 6

7 Progetto SANIARP Capitolato Tecnico Acquisizione Hardware e S.O. Piattaforma Chiavi in Mano 1-Oggetto Della Procedura Di Gara Caratteristiche Quantitative Della Fornitura... 4 Rete di trasmissione dati... 4 Locale Data Centre... 4 Missione Il progetto Saniarp Sicurezza degli impianti... 6 Gestione e Manutenzione Caratteristiche Qualitative Della Fornitura Analisi Della Situazione Attuale Creazione Architetturale Delle Infrastrutture a Supporto Dell ILM Sottosistema di Interconnessione/Comunicazione Sottosistema Apparecchiature Per La Gestione del Progetto Saniarp Architettura di erogazione servizi applicativi Sicurezza della server farm Caratteristiche Sistemi CARATTERISTICHE DEI SERVER...13 SERVER HIGH PERFORMANCE (TIPO a)

8 SERVER DI MEDIA POTENZA (TIPO B) SERVER PER VIRTUALIZZAZIONE SOFTWARE (TIPO C) Note Il sistema di archiviazione dati...17 Caratteristiche architetturali e realizzazione FIBER CHANNEL SWITCHING SYSTEM STORAGE SYSTEM: DOTAZIONE MINIMA Piattaforma di Backup\ Restore...22 Caratteristiche del software di backup richiesto VIRTUALIZZAZIONE E SERVER CONSOLIDATION RIEPILOGO DELLA FORNITURA...28 Forniture Hardware : Forniture Software : Attività Sistemistica : Servizi di Garanzia e Manutenzione...28 a) Servizi di manutenzione on-site b) Servizi di assistenza tramite call-center

9 1-OGGETTO DELLA PROCEDURA DI GARA Oggetto dell appalto è la fornitura di una server farm per il progetto Saniarp e dei servizi connessi. La memorizzazione dei dati dovrà essere garantita da supporti di ultima generazione tecnologica (dischi magnetici/allo stato solido in configurazione RAID e con sistema clusterizzato). Tale sistema dovrà essere composto da un insieme di un numero minimo 10 server fisici e da una Storage Area Network, il tutto di tipologia come descritto nelle caratteristiche qualitative della fornitura, ed inoltre dovrà comprendere la fornitura dei relativi Sistemi Operativi ad Alta Affidabilità (escluso quelli di casa Microsoft, di competenza della SORESA) ed la loro installazione e configurazione e messa in esercizio. La server farm dovrà essere collegata agli armadi di rete LAN presenti nella sala CED tramite fibra ottica. Si dovrà provvedere alla installazione di nuove apparecchiature per la gestione del progetto Saniarp dei servizi connessi, privilegiando le tipologie che richiedono meno spazio a parità di potenza elaborativa. Si dovrà provvedere alla installazione di apparati di data storage privilegiando le caratteristiche di consolidamento infrastrutturale, robustezza e di innovazione tecnologica ed anche pensando ai futuri sviluppi applicativi aziendali. La ditta aggiudicatrice dovrà garantire la piena funzionalità dell intero sistema informatizzato con la supervisione della connettività secondo i seguenti parametri : la connettività di rete erogata e la potenzialità elaborativa disponibile devono essere in grado di garantire il supporto in tempo reale ed in modalità Wire-Speed Non-Blocking di tutti i fabbisogni di connettività previsti e di tutti i fabbisogni futuri per i prossimi 3 anni. La ditta aggiudicatrice dovrà garantire le parti di ricambio dei server e fornire il servizio di manutenzione funzionale di tutti gli apparati e le infrastrutture installate per un periodo di 3 anni comprensivo il periodo di garanzia. 3

10 2-CARATTERISTICHE QUANTITATIVE DELLA FORNITURA L analisi quantitativa e le caratteristiche delle apparecchiature e dei servizi indicati nel presente Capitolato, devono essere considerati come requisiti minimi. Rete di trasmissione dati Tutti gli utenti sia locali che remoti saranno collegati alla server farm presente nel data centre tramite switch ottici se locali e tramite Internet ad altissima velocità quando remoti. Locale Data Centre Il Locale Data Center è situato al piano terra dell edificio di Via Unità Italiana 28 e sarà dotato di tutte le infrastrutture tipiche di un CED. L erogazione dei servizi informatici per Saniarp dovrà essere garantito da una serie di Server e di sistemi Storage Area Network (SAN) che dovranno essere installati e configurati in logica di altissima affidabilità (HA) per garantire il servizio per tutte le ore della giornata e per tutti i giorni dell anno. Missione Il progetto Saniarp - Il SISS SANIARP deve permettere il controllo ed il monitoraggio in tempo reale del processo prescrittivo/erogativo in cui sono coinvolti i prescrittori di farmaci (Medici di Medicina Generale, Guardie Mediche, etc..) e le farmacie territoriali e/o convenzionate. La realizzazione del SISS SANIARP si rende indispensabile al fine di potenziare il monitoraggio della spesa pubblica nel settore sanitario, migliorare e raffinare i metodi di verifica su appropriatezza delle prescrizioni, attribuzione di budget di distretto, farmacovigilanza, sorveglianza epidemiologica e di prevenire la contraffazione e/o limitare (o meglio eliminare) l uso di ricette provenienti da ricettari trafugati. Ulteriore ambizioso obbiettivo e quello utilizzare tutte le accortenze tecnologiche attuali per ridurre al minimo problematiche di integrazione e cooperazione con software preesistenti presso gli studi dei prescrittori e presso le farmacie convenzionate a prescindere dalla software house realizzatrice. La messa in produzione del SISS SANIARP prevede il collegamento alla rete IP Nazionale di tutti i prescrittori e di tutte le farmacie, al fine di acquisire i dati di prescrizione e di erogazione in tempo reale e quindi di conseguenza monitoraggio e controllo in tempo reale del processo prescrizione/erogazione. Inoltre sono previsti accorgimenti che consentano ai prescrittori di poter continuare ad operare senza interruzione anche in caso di problemi di connessione (connessione assente) o comunque la possibilità di dialogare con il SISS SANIARP anche nel caso di ad esempio di visite domiciliari. 4

11 SISS SANIARP Campania On-Line la distribuzione degli attori I dati transiteranno in tempo reale sulla rete pubblica ma cifrati e su connessione protetta, inoltre per ogni ricetta prescritta verrà generato un codice di autenticità HASHCODE che dovrà essere apposto sulla ricetta in formato di codice a barre (in modo da poter essere letto attraverso penna ottica) e dovrà essere utilizzato dal farmacista in fase di spedizione della ricetta insieme al codice fiscale dell assistito e alla matrice della ricetta (entrambi leggibili con penne ottiche) per verificarne l autenticità. Il territorio Regionale Campano comprende centri abitati in cui non sono presenti sistemi wired o wireless di connettività a banda larga (UMTS, GPRS, ADSL, HDSL, Fibra ottica ). Per questi centri e per i casi in cui per cause eccezionali non è disponibile un collegamento alla rete IP nazionale, non è possibile ipotizzare l utilizzo standard del SISS SANIARP, pertanto queste prescrizioni verranno poi inviate comunque all SISS SANIARP anche se in differita. I componente del SISS SANIARP Campania On-Line sono: Servizi web per la gestione del processo prescrittivo Gestore delle credenziali e delle chiavi di cifratura API Windows di supporto al processo prescrittivi Applicazione Windows per l invio in differita delle prescrizioni Web Application Prescrizione Web Application Erogazione Portale informativo per il cittadino Portale tecnico-informativo AA.SS.LL, Regione, PRESCRITTORI e Farmacie Componente Business Logic Clustered DBMS 5

12 Sicurezza degli impianti Saranno disponibili degli UPS ridondati e centralizzati che saranno collegati ad un gruppo elettrogeno sufficiente a garantire la continuità di energia per un periodo illimitato. Il locale sarà dotato di pavimento flottante, di impianti di climatizzazione e di sistemi di sicurezza ambientale. Gestione e Manutenzione Viene richiesta per un periodo di 3 anni,, la gestione e manutenzione delle apparecchiature ICT oggetto della fornitura. Per quanto riguarda le apparecchiature ICT le attività di manutenzione saranno finalizzate a ricondurre il funzionamento delle apparecchiature a quello previsto dalla casa madre e dal progetto, dovranno prevedere le seguenti attività: Intervento tutti i giorni feriali e festivi (24x7), nell arco delle 8 ore solari per guasti non bloccanti e 4 ore solari per guasti bloccanti; Diagnosi del guasto anche con l ausilio di apparecchiature specifiche; Riparazione e/o sostituzione di parti guaste o usurate, con parti di ricambio originali,; Ripristino al funzionamento originario; Gli interventi di diagnosi potranno essere fatti da remoto anche attraverso supporto specializzato fermo restando che, in caso di mancata soluzione da remoto, i tempi di intervento saranno conteggiati come sopra indicati previa la disponibilità di accesso ai locali. Inoltre, deve essere previsto un servizio di Supporto, manutenzione ed upgrade dei firmware e dei software di base che presiedono al funzionamento degli apparati, che si svolgerà attraverso pianificazioni concordate. 6

13 3-CARATTERISTICHE QUALITATIVE DELLA FORNITURA La determinazione delle caratteristiche qualitative della fornitura è descritta successivamente dagli articoli successivi del presente documento. Il concorrente dovrà esaminare tutti i citati articoli rispettando tutte le caratteristiche tecniche descritte. Si precisa che la tipologia della fornitura hardware e software, così come particolareggiate nel presente documento, sono solo indicative potendo le Ditte accorrenti proporre una soluzione tecnica migliorativa e/o equivalente a quella rappresentata. Le forniture ed i servizi descritti nel documento dovranno essere forniti in modalità chiavi in mano, completi di tutto quanto necessario, nulla escluso, al suo completo, corretto ed efficiente funzionamento e perfettamente integrato nelle infrastrutture esistenti. Dovrà altresì essere proposto ed offerto un iter formativo basato sulle tecnologie adottate quale training on job. I lavori dovranno essere eseguiti nel più breve tempo possibile, dettagliando un programma da cui si possa evincere i tempi e le modalità di intervento. 4-ANALISI DELLA SITUAZIONE ATTUALE Si è proceduto a un attività di analisi puntuale dei servizi informatici per la gestione del progetto Saniarp, procedendo in maniera più professionale possibile rispetto alle esigenze dei servizi, ai livelli prestazionali, all affidabilità e sicurezza che una moderna struttura che opera con dati altamente sensibili e di interesse sanitario come quella oggetto dell intervento, deve garantire. Il principale obiettivo, da parte dell azienda partecipante, è la formulazione e fornitura di un architettura, di una soluzione, totalmente integrata per l erogazione di servizi informatici che abbia come requisito fondamentale l offerta di un insieme completo di funzionalità per la gestione del ciclo di vita dell informazione (ILM: Information Lifecylce Management). Essa dovrà, inoltre, essere finalizzata alla protezione l investimento fatto. I criteri progettuali e le linee guida definiti nella realizzazione della soluzione puntano pertanto, ispirandosi alle attuali best practices, alla creazione di un infrastruttura, in grado di garantire alte prestazioni, modulare ed espandibile. 7

14 5-CREAZIONE ARCHITETTURALE DELLE INFRASTRUTTURE A SUPPORTO DELL ILM Scopo del seguente bando è la fornitura di una server farm in cui siano presenti almeno: N. 4 Server per la gestione dei servizi di Database Microsoft SQLServer 2008 R2 Enterprise - 2 Coppie di Nodi Attivo/Passivo su sistema operativo Microsoft Windows Server 2008 R2 Enterprise, Nr 2 Server di media potenza da utilizzare come macchine caldo/fredde N. 4 Server con software da per la virtualizzazione cosi specificati con la possibile espansione a 6 per la messa in produzione delle seguenti macchine: o N.2 Server Active Directory Services Microsoft ( Principale e Secondario ) (windows2008 -R2) o N.1 Server Posta Saniarp.it (windows 2008 Standard) o N.1 Server IIS Portale Saniarp su sistema operativo Microsoft Windows (Server 2008 R2 Standard) o N.2 Server IIS (Web Service verso IVR) in bilanciamento di carico porta 80 e 443 Microsoft Windows Server 2008 R2 Enterprise (Standard in caso di bilanciamento Hardware) o N.2 Server Linux IVR o N.1 Server JBoss su sistema operativo Microsoft Windows Server 2008 R2 Standard o N. 4 Server di Front-End IIS-Server che esporranno servizi Web in bilanciamento di carico sulla porta 443 su sistema operativo Microsoft Windows Server 2008 R2 Enterprise (Standard in caso di bilanciamento Hardware) o N.1 Server di backup o N.1 Server Log o Server per servizi inclusi progettazione da parte delle ditte partecipanti Nr X server previsti in progettazione da parte delle ditte partecipanti Nr 1 Nodo composto da almeno 2 Firewall che permetteranno di garantire la sicurezza, l esposizione e il bilanciamento di carico dei servizi esposti, propri, del Progetto Saniarp. E previsto uno storage che deve avere dischi ad altissima velocità (15krpm) con forme di RAID 5 o 6 per un totale netto di 15TB. La struttura sarà completata da sistemi di back-up su disco e su unità nastro. Per quanto riguarda i software di base, l Ente provvederà all acquisizione di sistemi operativi MICROSOFT SERVER direttamente dalla società regionale SORESA e i codici di attivazione verranno comunicati alla ditta aggiudicataria. L acquisto invece di software di virtualizzazione è parte del seguente bando. Da tenere presente che gli applicativi che saranno installati lavorano sotto diversi sistemi operativi per cui il software di virtualizzazione dovrà prevedere trasformazioni da fisico a virtuale anche con sistemi operativi LINUX (RED HAT, SUSE, etc.) i sistemi operativi saranno comunque quelli supportati dai produttori e quindi non open source, per cui tale software dovrà essere certificato da tutti i produttori. 8

15 Per quanto riguarda la locazione delle unità disco, il puntamento verso Lun, il dimensionamento, le specifiche delle classi di indirizzi da assegnare ad ogni server, codesta azienda si riserva di comunicarlo alla ditta aggiudicataria. 6-SOTTOSISTEMA DI INTERCONNESSIONE/COMUNICAZIONE Per quanto riguarda le interconnessioni tra server e storage e in rete LAN/WAN, i principi formatori che vanno considerati quali obiettivi di base del bando sono: l uso di soluzioni innovative, ad altissime prestazioni e totalmente scalabili. l efficiente integrazione geografica con i fornitori di accesso a Internet e il Sistema Pubblico di Connettività. la massima affidabilità e ove possibile la totale resilienza e tolleranza ai guasti, realizzate attraverso la duplicazione delle componenti vitali degli apparati e di tutti i collegamenti in rete. le garanzie di adeguata sicurezza e privatezza per gli host serviti dall infrastruttura e per le applicazioni che girano su di essi. la piena integrazione fra tecnologie di connettività eterogenee per ottenere in sistema di rete unificato che garantisca la piena armonizzazione fra le componenti connesse. l apertura verso applicazioni future, assicurando l investimento e la validità tecnologica nel tempo delle infrastrutture di rete realizzate. Il pieno rispetto degli standard internazionali sia per i protocolli di rete impiegati che per le infrastrutture fisiche di raccordo. 9

16 7-SOTTOSISTEMA APPARECCHIATURE PER LA GESTIONE DEL PROGETTO SANIARP. L architettura della apparecchiature per la gestione del progetto Saniarp sarà strutturata in accordo ai seguenti principi formatori: garanzie assolute di sicurezza, affidabilità e prestazioni adeguate attraverso replicazione completa di tutte le componenti, possibilmente operanti in bilanciamento di carico. Essenzialmente, tutte le componenti dell infrastruttura di servizio applicativo saranno realizzate in assenza totale di single point-of-failure; l accesso ai servizi applicativi attraverso tutte le interconnessioni di reti esterne sarà protetto attraverso le facility offerte dal sottosistema di network security, a protezione dei diversi domini di sicurezza individuati, lo stesso sistema di sicurezza renderà disponibili meccanismi di terminazione VPN IPSec per la proiezione sicura delle degli accessi esterni autorizzati sulla rete delle apparecchiature per la gestione dei servizi. la server farm prevederà, in accordo a logiche di storage consolidation, una struttura di Storage Area Network (SAN) completa di Tape Library automatizzata per l archiviazione e il backup dei dati e dei server applicativi in modo da garantire continuità di servizi, mantenimento e ripristino dei dati. Tutti i dati vitali per l operatività della farm e per la congruenza funzionale dello stesso vanno custoditi in modalità on line (su SAN) ed off-line (su tape) replicata in locali distinti posti a una certa distanza l uno dall altro in accordo a una logica di disaster recovery. 10

17 Architettura di erogazione servizi applicativi L'erogazione dei servizi applicativi, avrà luogo in accordo a un moderno modello architetturale multi-tier, con una strutturazione che prevede tre piani operativi sovrapposti totalmente ridondati in ciascuna componente fisica : Il front-end con due server operanti a bilanciamento di carico per garantire l'accesso esterno ai servizi e la distribuzione delle richieste a server di applicazione presenti al livello immediatamente inferiore. La funzione di bilanciamento di carico per i server sarà realizzata attraverso lo switch. Il livello di applicazione con due server operanti in modalità cluster High Availability (HA), preposti a realizzare le funzionalità dell'applicazione, interagendo con i servizi di gestione delle basi di dati posti a livello inferiore Il livello di applicazione con due server operanti in modalità cluster High Availability (HA), preposti a realizzare le funzionalità dell'applicazione, interagendo con i servizi di gestione delle basi di dati posti a livello inferiore Un livello di gestione delle basi di dati con due server operanti in modalità cluster High Availability (HA) per garantire l'accesso ai dati organizzati in maniera strutturata in accordo al modello relazionale su una storage area network di adeguate dimensioni. Front-End Application Server Database Server Sicurezza della server farm Il sottosistema di sicurezza descritto in precedenza consentirà l implementazione di politiche sofisticate di controllo accessi e meccanismi automatizzati di Intrusion Detection e Prevention, operando in ragione della strutturazione logica delle attività su diversi livelli e domini di sicurezza, e in particolare: un dominio DMZ che ospiti i server di front-end per la presentazione degli applicativi all esterno, a cui accedono gli utenti che si collegano da remoto una INSIDE che ospiti sistemi di gestione dell infrastruttura, fra cui il servizio di Autenticazione, Autorizzazione e Accounting degli accessi; un dominio SERVER FARM che ospiti i server dove risiedono i servizi di back-end relativi all applicazione di gestione delle contravvenzioni e il sistema di raccolta e archiviazione dei dati; Tutti i domini di sicurezza in cui sono dislocati i server saranno implementati attraverso il meccanismo di per-port Virtual LAN (VLAN) sullo switch centrale. Tale meccanismo consentirà una segmentazione funzionale della rete in zone di sicurezza che acquisiranno mutua visibilità a livello IP solo attraverso la componente Firewall del sottosistema di sicurezza. 11

18 8-CARATTERISTICHE SISTEMI ARMADI RACK ARMADIO RACK RACK 19-inch /42U. Porta anteriore e posteriore e pannelli laterali. Serratura e Chiave unica per tutte le porte e pannelli laterali. Classe di protezione: IP20. Spazio per il Cablaggio: frontale mm, posteriore 180mm. montaggio del frame sinistro e destro con slot 2x1U vertical o per il cablaggio anteriore o posterior entrata cavi: top, down e nella porta posterior, pallet shock-proof Resistenza massima alla corrosione Sistema di equipotenzialità Sistema di sicurezza anti-ribaltamento Compatibilità con ogni server da rack attualmente in commercio da parte delle grandi case costruttrici Dissipazione max di 15 KW Accessori Console switch KVM -16 porte, 1U Kit tastiera italiana monitor 17" TFT, mouse 1U Socket strip 3phase 3x 8 sockets PDU 50A 2U,6x16A+4x10A IEC320 12

19 9-CARATTERISTICHE DEI SERVER Le principali caratteristiche dei server da dislocare all interno della server farm sono definite nei due seguenti schemi di massima: 1. Server high performance (tipo a) 2. Server di media potenza (tipo b) 3. Server per virtualizzazione software (tipo c) SERVER HIGH PERFORMANCE (TIPO a) CPU N. 2 (due) CPU esa-core Intel o AMD Almeno 2.xx GHz. i processori devono essere x86, multi-core e di ultima generazione; devono consentire l esecuzione di sistemi operativi ed applicazioni a 32-bit e 64-bit e supportare sistemi operativi guest a 64-bit in ambiente virtualizzato. RAM Hard Disk Controller RAID Interfacce di rete 64GB con adv. ECC espandibile, con 12 slots No hard disk Con la possibilità di montare 2 (due) hard disk drive con le seguenti caratteristiche minime: 150 GB write cache minimo 256 MB Batteria tampone Supporto, requisito minimo, configurazioni in RAID 0, 1, 5, 5 e composti Caratteristiche Minime N. 4 interfacce Ethernet 10/100/1000, di cui almeno 2 native o in alternativa 2 interfacce 10 Gb Ethernet HBA (Host Bus Adapter) due (2) HBA Fibre Channel 8GB Single Channel - in alternativa alle suddette porte HBA è possibile dotare il server di n. 2 adattatori in grado di aggregare su ogni singola interfaccia sia il traffico LAN 10GbE che il traffico verso la SAN in accordo allo standard FcoE o altro dalle stesse caratteristiche minime. Chassis Formato Rack da 19 Lo chassis deve essere dotato di slitte per il montaggio sul rack e di braccio di raccolta per il cablaggio. Dotazione minima di porte di comunicazione richiesta: 2 USB 2.0 (di cui almeno 1 frontale), 1 seriale, 1 VGA, 1 keyboard, 1 mouse PS/2. Alimentazione 2 Hot plug power supply ridondati Ventilazione Hot plug fan (ventole di raffreddamento) ridondate con un numero di ventole di raffreddamento pari ad almeno 4. 13

20 SERVER DI MEDIA POTENZA (TIPO B) CPU N. 2 (due) CPU esa-core Intel o AMD almeno 2.xx GHz i processori devono essere x86, multi-core e di ultima generazione; devono consentire l esecuzione di sistemi operativi ed applicazioni a 32-bit e 64-bit e supportare sistemi operativi guest a 64-bit in ambiente virtualizzato. RAM Hard Disk 24GB con advanced ECC espandibile, con 12 slots No hard disk Con la possibilità di montare 2 (due) hard disk drive con le seguenti caratteristiche minime: 150 GB. Controller RAID write cache minimo 256 MB Batteria tampone Supporto, requisito minimo, configurazioni in RAID 0, 1, 5, 5 e composti Interfacce di rete Dotazione Minima N. 4 interfacce Ethernet 10/100/1000, di cui almeno 2 native o in alternativa 2 interfacce 10 Gb Ethernet HBA (Host Bus Adapter) due (2) HBA Fibre Channel 8GB Single Channel - in alternativa alle suddette porte HBA è possibile dotare il server di n. 2 adattatori in grado di aggregare su ogni singola interfaccia sia il traffico LAN 10GbE che il traffico verso la SAN in accordo allo standard FcoE o altro dalle stesse caratteristiche minime.. Chassis Formato Rack da 19 Lo chassis deve essere dotato di slitte per il montaggio sul rack e di braccio di raccolta per il cablaggio. Dotazione minima di porte di comunicazione richiesta: 2 USB 2.0 (di cui almeno 1 frontale), 1 seriale, 1 VGA, 1 keyboard, 1 mouse PS/2. Alimentazione Ventilazione 2 Hot plug power supply ridondati Hot plug fan (ventole di raffreddamento) ridondate con un numero di ventole di raffreddamento pari ad almeno 4. 14

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei Server secondo il produttore di Storage Qsan

Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei Server secondo il produttore di Storage Qsan Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei secondo il produttore di Storage Qsan Milano, 9 Febbraio 2012 -Active Solution & Systems, società attiva sul mercato dal 1993, e da sempre alla

Dettagli

DISCIPLINARE CIG: 5153273767

DISCIPLINARE CIG: 5153273767 DISCIPLINARE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DOVE HANNO SEDE GLI UFFICI DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO CIG: 5153273767 1. NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Forniamo in questo articolo le risposte ai 53 quesiti ricevuti

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: procedura aperta indetta ai sensi dell'art. 124 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. per l'affidamento del servizio di pulizia della sede della Fondazione E.N.P.A.I.A. di viale Beethoven,

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034 Marigliano

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA 1 Art. 1 Premessa Il presente disciplinare costituisce, con il bando e il capitolato speciale

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

Sizing di un infrastruttura server con VMware

Sizing di un infrastruttura server con VMware Sizing di un infrastruttura server con VMware v1.1 Matteo Cappelli Vediamo una serie di best practices per progettare e dimensionare un infrastruttura di server virtuali con VMware vsphere 5.0. Innanzitutto

Dettagli

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7.

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 Roma

Dettagli

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito:

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito: Autore : Giulio Martino IT Security, Network and Voice Manager Technical Writer e Supporter di ISAServer.it www.isaserver.it www.ocsserver.it www.voipexperts.it - blogs.dotnethell.it/isacab giulio.martino@isaserver.it

Dettagli

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 MOD. 2 - Busta A AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA In esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n. 17 del 14.02.2011 è indetta trattativa privata per

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

Codice Identificativo Gara, CIG: 03154838CC

Codice Identificativo Gara, CIG: 03154838CC ACCORDO QUADRO BIENNALE PER I SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO DI MOBILI, MACCHINE ED ARREDI PER UFFICIO, APPARECCHIATURE INFORMATICHE ED ELETTRONICHE, DOCUMENTAZIONE CARTACEA DA TRASFERIRE NELLA NUOVA

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

Redatto da Product Manager info@e4company.com. Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com

Redatto da Product Manager info@e4company.com. Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com Redatto da Product Manager info@e4company.com Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com 2 SOMMARIO 1 INTRODUZIONE... 4 2 SOLUTION OVERVIEW... 5 3 SOLUTION ARCHITECTURE... 6 MICRO25... 6 MICRO50...

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA. PREORDINATA ALL AFFIDAMENTO AI SENSI DEL D. LGS. 163/06 DEI SERVIZI DI PULIZIA DEI LOCALI, DEGLI IMPIANTI SPORTIVI E DELLE ATTREZZATURE PRESSO IL CENTRO SPORTIVO DELLA

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI.

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. MODULO PER DICHIARAZIONI REQUISITI TECNICI/ECONOMICI E DI IDONEITÀ MORALE DA COMPILARSI DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. OGGETTO: Gara per l affidamento del servizio di pulizia delle sedi del Ministero

Dettagli

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 - Roma CIG 03506093B2

Dettagli

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE 1 Premessa Il presente documento ha lo scopo di facilitare la disseminazione e il riuso

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE SOMMARIO 1 POLITICHE DELLA SICUREZZA INFORMATICA...3 2 ORGANIZZAZIONE PER LA SICUREZZA...3 3 SICUREZZA DEL PERSONALE...3 4 SICUREZZA MATERIALE E AMBIENTALE...4 5 GESTIONE

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa Cosa è MPLS MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa L idea di base consiste nell associare a ciascun pacchetto un breve identificativo

Dettagli

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV.

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV. All. 2) al Disciplinare di gara Spett.le Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE Via Pisa - P.zza Giovanni XXIII 95037 - San Giovanni La Punta Oggetto: GARA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI RELATIVI

Dettagli

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 (CIG ) (CPV ) Io sottoscritto... nato a... il...... nella mia

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNE DI VILLANOVA SULL ARDA PROVINCIA DI PIACENZA ---------------------- Tel. 0523/837927 (n. 3 linee a ric. autom.) Codice Fiscale 00215750332 Fax 0523/837757 Partita IVA 00215750332 Prot. n 2868 BANDO

Dettagli

I chiarimenti della gara sono visibili sui siti www.mef.gov.it www.consip.it www.acquistinretepa.it ***

I chiarimenti della gara sono visibili sui siti www.mef.gov.it www.consip.it www.acquistinretepa.it *** Oggetto: Accordo Quadro con più operatori economici sul quale basare l aggiudicazione di appalti specifici, ai sensi e per gli effetti dell art. 2, comma 225, L.n. 191/2009, per l affidamento dei Servizi

Dettagli

Gara pubblica europea SERVIZI DI FACCHINAGGIO E TRASPORTO

Gara pubblica europea SERVIZI DI FACCHINAGGIO E TRASPORTO QUESITO n. 1 con riferimento all'elenco dei servizi analoghi prestati nell'ultimo triennio (2004/2005/2006) volevo cortesemente sapere se i certificati di buona esecuzione rilasciati dai committenti devono

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

Progetto VirtualCED Clustered

Progetto VirtualCED Clustered Progetto VirtualCED Clustered Un passo indietro Il progetto VirtualCED, descritto in un precedente articolo 1, è ormai stato implementato con successo. Riassumendo brevemente, si tratta di un progetto

Dettagli

LETTERA D INVITO SI INVITA. codesta Ditta a partecipare alla procedura di gara in oggetto, secondo le modalità di seguito indicate.

LETTERA D INVITO SI INVITA. codesta Ditta a partecipare alla procedura di gara in oggetto, secondo le modalità di seguito indicate. Roma, 5 marzo 2010 AREA COORDINAMENTO AFFARI AMMINISTRATIVI Ufficio Affari Amministrativi Contabilità e Bilancio Prot. UAA-AIFA F.3./a.23734/P OGGETTO: Gara d appalto mediante cottimo fiduciario per l

Dettagli

AVCP Generatore di XML

AVCP Generatore di XML AVCP Generatore di XML Perché è necessario... 2 Come Funziona... 3 Appalto... 3 Indice... 5 Anagrafiche... 6 Lotto... 7 Partecipanti... 9 Partecipante in Solitario (Partecipante)... 9 Partecipante in Raggruppamento...

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE (BI) PER L AUTORITÀ PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI RIF. CIG 03506093B2

BUSINESS INTELLIGENCE (BI) PER L AUTORITÀ PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI RIF. CIG 03506093B2 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA SPECIALISTICA E DEI SERVIZI DI SVILUPPO, MANUTENZIONE ED EVOLUZIONE DEI SISTEMI DI BUSINESS PROCESS MANAGEMENT (BPM) E DI BUSINESS

Dettagli

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Forum PA Webinar, 21 luglio 2015 Parleremo di: Il Gruppo e il network di Data Center Panoramica sul Cloud Computing Success Case: Regione Basilicata

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Quartier Generale della Guardia di

Dettagli

LINEE GUIDA PER GLI APPALTI DEI SERVIZI DI PULIZIE

LINEE GUIDA PER GLI APPALTI DEI SERVIZI DI PULIZIE LINEE GUIDA PER GLI APPALTI DEI SERVIZI DI PULIZIE IN PROVINCIA DI COMO ED. 2009 Coordinamento del progetto: Osservatorio Territoriale per la provincia di Como per le Imprese di pulizia In collaborazione

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

ALBO FORNITORI GTT - DOMANDA DI AMMISSIONE

ALBO FORNITORI GTT - DOMANDA DI AMMISSIONE Allegato 1 - Domanda di ammissione ALBO FORNITORI GTT - DOMANDA DI AMMISSIONE DICHIARAZIONE (da rendere da parte dei soggetti a ciò tenuti e accompagnata dalla copia di un documento di identità personale

Dettagli

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014 9 Forum Risk Management in Sanità Tavolo interassociativo Assinform Progetto e Health Arezzo, 27 novembre 2014 1 Megatrend di mercato per una Sanità digitale Cloud Social Mobile health Big data IoT Fonte:

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA AVVISO PUBBLICO E DISCIPLINARE DI GARA D APPALTO Affidamento di servizio di cui all allegato II B Art. 20 D. Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. Affidamento di n. 1 azione progettuale denominata Sportello sociale

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale).

DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale). Allegato al MOD. PRES. Mod. DICH/14. DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale). DELLA IMPRESA (denominazione e ragione sociale). SEDE LEGALE

Dettagli

SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti

SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti PROCEDURA APERTA n. 121/2009 Disciplinare di gara per l appalto, in quattro lotti, del servizio di pulizia, disinfezione ed

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l.

La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l. La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l. Babel S.r.l. - P.zza S. Benedetto da Norcia 33, 00040 Pomezia (RM) www.babel.it

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete.

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete. Premessa. La traccia di questo anno integra richieste che possono essere ricondotte a due tipi di prove, informatica sistemi, senza lasciare spazio ad opzioni facoltative. Alcuni quesiti vanno oltre le

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 1 ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 www.plusogliastra.it plusogliastra@pec.it ISTANZA DI PARTECIPAZIONE LOTTO DESCRIZIONE BARRARE IL LOTTO

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Mai più offline. viprinet. Multichannel VPN Router Multichannel VPN Hub

Mai più offline. viprinet. Multichannel VPN Router Multichannel VPN Hub viprinet Mai più offline. Multichannel VPN Router Multichannel VPN Hub Adatti per la connettività Internet e reti VPN Site-to-Site Bounding effettivo delle connessioni WAN (fino a sei) Design modulare

Dettagli

A vele spiegate verso il futuro

A vele spiegate verso il futuro A vele spiegate verso il futuro Passione e Innovazione per il proprio lavoro La crescita di Atlantica, in oltre 25 anni di attività, è sempre stata guidata da due elementi: la passione per il proprio lavoro

Dettagli

Servizi di consulenza e soluzioni ICT

Servizi di consulenza e soluzioni ICT Servizi di consulenza e soluzioni ICT Juniortek S.r.l. Fondata nell'anno 2004, Juniortek offre consulenza e servizi nell ambito dell informatica ad imprese e professionisti. L'organizzazione dell'azienda

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA AL COMUNE DI OLGIATE MOLGORA VIA STAZIONE 20 - OLGIATE MOLGORA (LC) GARA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI RACCOLTA E TRASPORTO

Dettagli

FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006

FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006 FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006 Disciplinare di gara pubblica per l affidamento dei servizi di trasporto funzionali all espletamento

Dettagli

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra-

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra- . ROMA CAPITALE BANDO DI GARA D'APPALTO SEZIONE I) AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale - Dipartimento Risorse Economiche - Direzione per la

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017.

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017. Prot. n. 0000 /2013 Torrebelvicino, 07 febbraio 2013 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO RACCOMANDATA A.R. Spett.le OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI dalla G.U. n. 59 del 12 marzo 2014 (s.o. n. 20) DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 3 dicembre 2013 Regole tecniche in materia di sistema di conservazione ai sensi degli articoli 20, commi

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale Protezio Protezione Protezione Protezione di tutti i dati in ogni momento Acronis Backup & Recovery 11 Affidabilità dei dati un requisito essenziale I dati sono molto più che una serie di uno e zero. Sono

Dettagli

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica . (FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTEZIPAZIONE) AL COMUNE DI PIANA DEGLI ALBANESI DIREZIONE A.E.S. LAVORI PUBBLICI E PROGETTAZIONE VIA P. TOGLIATTI, 2 90037 PIANA DEGLI ALBANESI (PA) Il sottoscritto.... nato

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI AUTOMEZZI, MACCHINARI ED ATTREZZATURE, ALLESTITE PER USO PROTEZIONE CIVILE, ATTE A COSTITUIRE PARTE DELLA COLONNA MOBILE PER IL SERVIZIO PROTEZIONE

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

MODELLO D - DICHIARAZIONI PROGETTISTI MANDANTI R.T.I. o di cui si AVVALE IL CONCORRENTE

MODELLO D - DICHIARAZIONI PROGETTISTI MANDANTI R.T.I. o di cui si AVVALE IL CONCORRENTE Al Comune di Lamporecchio Ufficio Tecnico Lavori Pubblici - Piazza Berni, 1-51035 Lamporecchio (PT) OGGETTO: CONCESSIONE DEI LAVORI DI COSTRUZIONE E GESTIONE DI UN IMPIANTO DI TELERISCALDAMENTO ALIMENTATO

Dettagli

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l Energia e l Ambiente - indirizzo postale:

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06 PROCEDURA APERTA, AI SENSI DELL ART. 124 DEL D.LGS. 163/2006 E DELL ART. 326 DEL DPR 207/2010, PER L AFFIDAMENTO QUADRIENNALE DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. CIG: 30590339E1 DICHIARAZIONE

Dettagli

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O AUTODICHIARAZIONE Oggetto: Appalto n. FNN2012/0003

Dettagli

AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RECEPTION, CENTRALINO E FATTORINAGGIO ESTERNO PER GLI UFFICI DELLA SOGESID S.P.A. VIA CALABRIA, 35 E VIA CALABRIA 56 ROMA.

AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RECEPTION, CENTRALINO E FATTORINAGGIO ESTERNO PER GLI UFFICI DELLA SOGESID S.P.A. VIA CALABRIA, 35 E VIA CALABRIA 56 ROMA. AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RECEPTION, CENTRALINO E FATTORINAGGIO ESTERNO PER GLI UFFICI DELLA SOGESID S.P.A. VIA CALABRIA, 35 E VIA CALABRIA 56 ROMA. CIG: 5066492974 Quesito 1 Domanda: Nel Capitolato Tecnico

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA (Norme Integrative al bando di gara mediante procedura aperta)

DISCIPLINARE DI GARA (Norme Integrative al bando di gara mediante procedura aperta) AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO Ospedale S. Carlo di Potenza Ospedale S. Francesco di Paola di Pescopagano Via Potito Petrone 85100 Potenza Codice Fiscale e Partita IVA 01186830764 DISCIPLINARE

Dettagli

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA AVVISO PUBBLICO PER UNA INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DIREZIONE DELL ESECUZIONE DELL APPALTO PER LA FORNITURA, INSTALLAZIONE E MESSA IN OPERA DI UN SISTEMA DI RADIOCOMUNICAZIONI

Dettagli

Categoria Servizi di Pulizia ed Igiene Ambientale Regolamento Sistema di Qualificazione

Categoria Servizi di Pulizia ed Igiene Ambientale Regolamento Sistema di Qualificazione ALBO FORNITORI POSTE ITALIANE S.P.A. CATEGORIA SERVIZI DI PULIZIA ED IGIENE AMBIENTALE REGOLAMENTO DEL SISTEMA DI QUALIFICAZIONE Pagina 1 di 20 INDICE 1. DISPOSIZIONI GENERALI...3 1.1. Premessa e ambito

Dettagli

CAPITOLATO/DISCIPLINARE

CAPITOLATO/DISCIPLINARE CAPITOLATO/DISCIPLINARE Il presente bando è finalizzato all acquisto di nr. 1 trattore stradale usato per traino semirimorchi da utilizzare per il servizio di trasporto RSU prodotti nel territorio del

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione deve essere prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LE POLITICHE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE E LA PROMOZIONE DEGLI SCAMBI IL DIRETTORE GENERALE Visto l articolo 30 del Decreto Legge 12 settembre 2014,

Dettagli

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Il Cloud Computing Lo strumento per un disaster recovery flessibile Giorgio Girelli Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Agenda Il Gruppo Aruba Disaster Recovery: costo od opportunità? L esperienza Aruba

Dettagli