POWER GENERATION NEWS

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "POWER GENERATION NEWS"

Transcript

1 N. 3 - SETTEMBRE/SEPTEMBER 2012 POWER GENERATION NEWS LA RIVISTA DI ANSALDO ENERGIA / ANSALDO ENERGIA MAGAZINE ABB E ANSALDO ENERGIA PRESENTANO IL SISTEMA DI CONTROLLO TURBINE ABB AND ANSALDO ENERGIA PRESENT NEW TURBINE CONTROL SYSTEM QUATTROMILA PANNELLI FOTOVOLTAICI PER I TETTI DI ANSALDO ENERGIA FOUR THOUSAND PHOTOVOLTAIC PANELS ON ANSALDO ENERGIA ROOFTOPS ASME TURBO EXPO 2012: IL CONTRIBUTO DI ANSALDO ENERGIA ANSALDO ENERGIA S CONTRIBUTION TO ASME TURBO EXPO 2012

2 Direttore Responsabile/Editor Luciano Maria Gandini Direttori Editoriali/Managing Editors Fabiola Mascardi Andrea Del Chicca Comitato di Redazione / Editorial Committee Irma Belardi Michele Bergese Silvia Burlando Andrea Chiaratti Luciano Gandini Roberta Gatti Simona Gauglio Antonello Guiducci Renzo Iacobelli Simona Mancini Carla Mao Bartolomeo Marcenaro Massimiliano Massa Micaela Montecucco Fabio Nardone Alessio Notari Annie Pederzoli Franco Rosatelli Romina Salvato Laura Trentadue Franco Zolesi Impaginazione/Layout Petergraf Fotografie/Photographs Stefano Goldberg, Sergio Bergami, Publifoto Traduzione/Translation Context srl Prestampa/Prepress Microart Indirizzo/Adress Genova - Italy - Via N. Lorenzi, 8 phone fax Registrato presso il Tribunale di Genova n 25/98 del 9/10/1998 HIGHLIGHTS ABB E ANSALDO ENERGIA PRESENTANO IL SISTEMA DI CONTROLLO TURBINE 1 ABB AND ANSALDO ENERGIA PRESENT NEW TURBINE CONTROL SYSTEM SERVICE DAY 5 OSP SERVICE & PRODUCT DAY 8 SOCHI 2014: ANSALDO ENERGIA ACCENDE LE OLIMPIADI 11 SOCHI 2014: ANSALDO ENERGIA POWERS THE OLYMPIC GAMES RACCOLTA DEI RIFIUTI: UNA SOLUZIONE ALTERNATIVA ELETTRICA 12 WASTE COLLECTION: AN ALTERNATIVE ELECTRIC SOLUTION FOCUS ON QUATTROMILA PANNELLI FOTOVOLTAICI PER I TETTI DI ANSALDO ENERGIA 14 FOUR THOUSAND PHOTOVOLTAIC PANELS ON ANSALDO ENERGIA ROOFTOPS ANSALDO NUCLEARE DOPO FUKUSHIMA 16 ANSALDO NUCLEARE AFTER FUKUSHIMA LABORATORI E ATTREZZATURE DI TEST ANSALDO ENERGIA 19 ANSALDO ENERGIA LABORATORIES AND TEST FACILITIES EVENTS ANSALDO ENERGIA AL POWER GEN EUROPE ANSALDO ENERGIA AT POWER GEN EUROPE 2012 ASME TURBO EXPO 2012: IL CONTRIBUTO DI ANSALDO ENERGIA 24 ANSALDO ENERGIA S CONTRIBUTION TO ASME TURBO EXPO 2012 POWER GEN INDIA & CENTRAL ASIA 26 I FLEXIBILITY PACKAGES DI ANSALDO ENERGIA AL CONVEGNO ANIMP 27 ANSALDO ENERGIA FLEXIBILITY PACKAGES PRESENTED AT ANIMP CONFERENCE SOCIAL COMMITMENTS IL CONTRIBUTO DI ANSALDO ENERGIA AL BILANCIO DI SOSTENIBILITA 2011 DI FINMECCANICA 29 ANSALDO ENERGIA AND THE FINMECCANICA 2011 SUSTAINABILITY REPORT ANSALDO ENERGIA, META DI SEMPRE PIÙ VISITATORI 30 ANSALDO ENERGIA, AN INCREASINGLY POPULAR DESTINATION FOR VISITORSA LIFE BUS IL PULMINO DONATO DA ANSALDO ENERGIA E FINALMENTE REALTA 32 THE LIFE BUS DONATED BY ANSALDO ENERGIA IS FINALLY A REALITY Stampato su carta Freelife 100 carta riciclata fsc al 40% printed using freelife % recycled paper fsc

3 HIGHLIGHTS 3/ ABB E ANSALDO ENERGIA PRESENTANO IL SISTEMA DI CONTROLLO TURBINE ABB AND ANSALDO ENERGIA PRESENT NEW TURBINE CONTROL SYSTEM ogy and know-how which, with over 6,000 installations, is the most widely used worldwide. Ansaldo Energia contributed its know-how as an original equipment manufacturer of plant and machinery, in addition to its dynamic simulation labs for prototype testing and qualification. The realisation of this system represents a massive step forward, requiring 50,000 engineering hours or 30 man/years for R&D development alone. ABB e Ansaldo Energia hanno presentato il sistema di controllo di turbine a gas e a vapore Ansaldo Energia, frutto di un importante accordo stipulato nel La grande esperienza nel settore, il linguaggio comune, la perfetta complementarietà delle competenze e la pluriennale collaborazione sono i punti di forza di questo cammino fatto insieme. Dal 1974 a oggi le due società hanno infatti condiviso il campo applicativo installando più di 300 turbine a gas e vapore in oltre 160 siti e portato sul territorio genovese una preziosa esperienza. La divisione Power Systems di ABB ha messo a disposizione la propria tecnologia e conoscenza del con- ABB and Ansaldo Energia presented the new Ansaldo Energia gas and steam turbine control system, the result of an important agreement signed in Extensive experience in the field, a shared language, the perfectly complementary nature of the two company s skills and long-term collaboration represent the points of strength of this consolidated partnership. Since 1974, the two companies have installed more than 300 gas and steam turbines at more than 160 sites, accumulating valuable experience in the process for the Genoa area. The ABB Power Systems Division contributed its Symphony TM Plus power generation control technoltrollo della generazione Symphony TM Plus che, con oltre applicazioni, è la più utilizzata al mondo. Ansaldo Energia ha fornito il suo know-how di produttore tecnologicamente indi pen dente di macchinari e impianti e i suoi la - boratori di simulazione dinamica per la qualifica dei prototipi. La realizzazione di questo sistema rappresenta un significativo passo in avanti e ha richiesto ore di ingegneria, pari a 30 anni/uomo per lo sviluppo R&D. La felice vicinanza geografica ha rappresentato un ulteriore elemento di successo e ha permesso di ottimizzare le competenze e le rilevanti componenti di ricerca sviluppate in sito da entrambi i partner, nell ot- The physical vicinity of the two companies has also contributed to the partnership s success by allowing both the optimisation of competences and the development of relevant components on site by both partners, with a view to increasingly close collaboration. The Ansaldo Energia branded gas and steam turbine automation system is based on ABB s Symphony TM Plus technology, which features high computation power, great flexibility and compatibility with the most advanced communication standards and devices. Scalability and standardization are two fundamental characteristics of this control system, which can be applied in various configurations to all existing models of gas and steam turbines as well as to those currently being developed by Ansaldo Energia. The control system provides the in-

4 2 POWER GENERATION NEWS HIGHLIGHTS tica di una collaborazione sempre più stretta. Il sistema di controllo per turbine a gas e a vapore ha marchio Ansaldo Energia ed è basato su tecnologia Symphony TM Plus di ABB, che si caratterizza per l elevata potenza di calcolo, flessibilità e compatibilità verso i dispositivi di comunicazione più avanzati. La modularità e la standardizzazione sono caratteristiche fondamentali del sistema di controllo che può essere applicato, nelle sue varie configurazioni, a tutti i modelli di turbina a gas e a vapore esistenti e a quelli in sviluppo di Ansaldo Energia. Il sistema di con - trollo, infatti, rappresenta l intelligenza che permette di sfruttare IL SISTEMA DI CONTROLLO THE CONTROL SYSTEM Il nuovo sistema di controllo è stato appositamente sviluppato per le turbine a gas e a vapore di Ansaldo Energia che completa così il proprio portafoglio d offerta. Le turbine rappresentano un componente ad alto valore aggiunto tecnologico e sono il cuore di un impianto di generazione elettrica. Il sistema di controllo per certi versi rappresenta la testa dell impianto, ovvero un apparecchiatura elettronica - altrettanto sofisticata - che rende possibile il funzionamento e la protezione delle turbine stesse, attraverso algoritmi di calcolo che garantiscono le prestazioni nonché alti standard di sicurezza e la conformità ai più stringenti requisiti internazionali. I sistemi di controllo sono un complesso insieme di hardware e software; la loro evoluzione tecnologica è essenzialmente di tipo informatico. Le soluzioni di ultima generazione pur facendo lo stesso mestiere di quelle realizzate negli anni passati lavorano in maniera più sofisticata ed efficace e permettono di utilizzare il macchinario al quale sono applicate con livelli di efficienza nettamente superiori. Numerosi sono i plus di questo nuovo sistema di controllo: minori costi globali di gestione rispetto alle generazioni precedenti,

5 HIGHLIGHTS 3/ maggiore sicurezza (anche nei confronti della cyber security), aumento dell affidabilità e disponibilità degli impianti nonché della flessibilità di gestione degli stessi. Il sistema è stato infatti progettato per coprire le esigenze di tutti i modelli di turbine a gas e a vapore Ansaldo Energia, già esistenti o di prossima realizzazione e integrato con i sistemi di controllo degli impianti. La possibilità di certificazione SIL3, emessa in accordo alle normative internazionali IEC e IEC 61511, costituisce un ulteriore asset fondamentale del nuovo sistema. Il quadro normativo delineato da questo Standard fornisce ai produttori linee guida e best practice inequivocabili per lo sviluppo dei propri sistemi di sicurezza e offre ai clienti un riferimento ideale per valutare le capacità di riduzione dei rischi di un sistema. Tali normative, non ancora obbligatorie per le aziende, rappresentano però lo stato dell arte della sicurezza funzionale negli impianti. Symphony TM Plus, da cui nasce il sistema di controllo con marchio Ansaldo Energia, è stato presentato nel 2011 e rappresenta l ultima evoluzione di una tecnologia che ABB possiede e sta usando sui principali mercati globali da molti anni con una base installata pari a circa 6 mila siti. A Genova, nel polo dell energia, si trovano a convivere due esperienze di grande importanza: la tecnologia Ansaldo Energia sulle macchine rotanti (elementi sempre più sofisticati, che lavorano spesso in condizioni critiche) e la tecnologia di controllo della generazione sviluppata da ABB. Due competenze fondamentali che si sono potute sviluppare in parallelo, e nel modo più efficiente, grazie alla trentennale collaborazione dei due marchi coinvolti ABB e Ansaldo Energia e alla stretta sinergia maturata sul campo. Il risultato ottenuto valorizza ulteriormente la vocazione all export del territorio genovese: ABB e Ansaldo Energia riassumono compiutamente lo spirito di realtà aziendali sempre più aperte verso i mercati emergenti dello scenario internazionale. The new control system was developed specifically for Ansaldo Energia gas and steam turbines and completes the company s product range. Turbines are advanced technology components and represent the core of power generation plants. The control system can be thought of as the power plant s thinking head, which takes the form of highly sophisticated electronic equipment that uses algorithms to guarantee performance and safety, as well as compliance with the strictest international standards. Control systems are a complex set of hardware and software and their evolution depends for the most part on developments in information technology. The latest solutions, while doing the same job as their predecessors, are more sophisticated and effective and achieve far higher levels of efficiency than before. The new control system has many pluses: reduced global management costs when compared with previous versions, better safety (also in relation to cyber security) and improved plant reliability and availability, in addition to greater management flexibility. The system, in fact, was designed to cover all the requirements of existing and upcoming steam and gas turbines manufactured by Ansaldo Energia, as well as to be integrated with plants control systems. Another key asset of the new system is the possibility of SIL3 certification in accordance with international standards IEC and IEC The institutional framework outlined by these standards provides definitive guidelines and best practices for the development of safety systems, as well as offering customers an ideal benchmark to evaluate the extent to which the risks of a given system can be reduced. These standards are not yet mandatory for companies, but they represent the state-of-the-art in functional safety for power plants. Symphony Plus is the starting point for Ansaldo Energia s control system. It was launched in 2011 and represents the latest evolution of proprietary ABB technology that has been used for many years on global markets, building an installed base of about 6,000 applications. The Genoa energy district is home to two extremely important business realities: Ansaldo Energia with its technology for rotating machines (which are becoming more sophisticated by the day and often operate in critical conditions), and ABB with its control technology. Two crucial areas of competence developed side by side over thirty years of collaboration between the two companies and benefiting from proven on site synergy. The results achieved demonstrate Genoa s commitment to export markets: ABB and Ansaldo Energia perfectly embody the spirit of companies that have set their sights on emerging markets in the global economy.

6 4 POWER GENERATION NEWS HIGHLIGHTS le grandi potenzialità del macchinario/impianto e di rispettare i requisiti di flessibilità sempre più stringenti richiesti dai clienti e dall ambiente. Questo importante risultato evidenzia la capacità di sviluppare competenze di rilievo in ambito territoriale, esportabili in tutto il mondo ha affermato GB Ferrari, responsabile della divisione Power Systems di ABB Italia. Genova si conferma così come uno dei più importanti centri italiani di innotelligence to exploit the huge potential of machinery/power plants, as well as to satisfy increasingly demanding flexibility criteria required by the customer and the environment. This important result testifies to our ability to develop important skills locally that can be exported throughout the world commented G.B. Ferrari, Head of the ABB Power Systems division in Italy. It confirms that Genoa is one of Italy s leading centres of excellence in innovative energy technology and an incubator of ideas and solutions addressed increasingly to international markets. Ansaldo Energia CEO Giuseppe Zampini said this joint development represents another step forward in Ansaldo Energia s innovation strategy, which aims to develop increasingly flexible systems, working side by side with all the major local companies. vazione tecnologica nel settore energetico e una fucina di idee e di soluzioni, sempre più aperta verso i mercati internazionali. Giuseppe Zampini, Amministratore Delegato di Ansaldo Energia, ha osservato invece come questa collaborazione si inserisca compiutamente nel percorso di innovazione di Ansaldo Energia, che si è data come obiettivo lo sviluppo di sistemi sempre più flessibili, collaborando con tutte le realtà territoriali più significative.

7 HIGHLIGHTS 3/ SERVICE DAY Anche quest anno, nella giornata dell 8 Giugno 2012, si è svolto il Service Day, un momento di incontro dedicato al Service di Ansaldo Energia. In occasione del Service Day sono state illustrate le performance commerciali e operative effettuate nelle varie aree geografiche e i miglioramenti tecnici raggiunti dall Ente Ricerca e Sviluppo di Ansaldo Energia sui propri prodotti. La riflessione principale che ha caratterizzato questa edizione è nata dalla considerazione dell influenza che il mercato energetico esercita sia sull andamento del business, non solo in termini di performance commerciali, ma anche in termini di orientamento della ricerca tecnologica guidata dalle esigenze espresse dal cliente per rispondere in maniera efficiente alle richieste del mercato. Come il Service stia rispondendo ai profondi cambiamenti del mercato energetico nazionale ed internazionale è stato il tema fondamentale affrontato in questa giornata. Il messaggio del direttore Stefano Gianatti è stato quello che le problematiche esterne diventano per un azienda ben organizzata e dinamica, un opportunità di crescita e miglioramento della capacità competitiva. Ha quindi evidenziato la strategia di miglioramento attraverso una maggiore localizzazione commerciale e operativa, anche nell ottica di sviluppare una puntuale attenzione alle esigenze dei clienti. In un contesto di libero mercato, la crescente concorrenza This year Service Day, which provides an opportunity for Ansaldo Energia Service personnel to meet, was held on 8 June The event reported on commercial and operating performance in the various geographical areas and on technical improvements to the company s own products introduced by the Ansaldo Energia R&D Department. The main theme of the event was the influence of the energy market on business trends, not only in terms of commercial performance, but also of the direction technological research must take, based on the needs expressed by customers, in order to respond more effectively to market forces. The main theme of the one-day event was the response of the Service segment to deep changes in the national and international energy market. Director Stefano Gianatti s message was that for a well-organised and dynamic company, external problems represent an opportunity to grow tra fornitori favorisce quegli impianti maggiormente flessibili ed efficienti e, quindi, promuove una qualità più elevata del servizio. Il costante aumento dei prezzi del carburante e dei costi di gestione hanno contribuito, inoltre, a un uso più razionale dell energia e all incentivazione della produzione energetica derivante dalle fonti rinnovabili. Proprio nel contesto della competizione tra fonti di produzione energetiche è stato fatto il punto della situazione nel mercato dell energia in Italia con una interessante presentazione. L imponente quantitativo di potenza rinnovabile non programmabile e senza possibilità di modulazione del carico recentemente installata, solo nel 2011 ben 9280 MW di potenza fotovoltaica accompagnata da ulteriori 1046 MW di potenza eolica, influisce significativamente sull andamento dei prezzi dell energia elettrica scambiata sul mercato. L entrata and improve competitive edge. He drew attention to the company s improvement strategy involving greater commercial and operating localisation, also with a view to developing a sharper focus on customer needs. In the free market, growing competition between suppliers favours plants that are more flexible and efficient, promoting high quality service activities. Constantly rising fuel and management costs have also contributed to more rational energy use and to incentives for power production from renewable sources. One particularly interesting presentation focused on competition between power production sources and the energy market situation in Italy. The massive amount of recently installed renewable power, which cannot by nature be planned and for which load modulation is not possible, exerts a significant influence on the price of electric power traded on the market. In 2011 alone, a full 9,280 MW of photovoltaic power output was installed, along with 1,046 MW of wind power. The entry into commercial operation of renewable source plants, which have zero marginal production costs, ensures priority dispatching of the renewable energy produced, cutting out the plants (usually combined cycle gas-fired plants) that produce electricity at higher prices and so reducing the price of electric power. Chart 1 compares demand for electric

8 6 POWER GENERATION NEWS HIGHLIGHTS PUN / MWh in funzione degli impianti a fonte rinnovabile, che hanno un costo marginale di produzione nullo, assicura la priorità di dispaccio dell energia prodotta rinnovabile tagliando fuori gli impianti che producono energia elettrica a prezzi maggiori, ovvero tipicamente gli impianti a gas a ciclo combinato, e abbassando il prezzo dell energia elettrica. Il grafico 1 confronta la domanda di potenza elettrica ed il Prezzo Unico Nazionale (PUN) dell energia elettrica in una giornata tipo (10 maggio 2012): il picco del prezzo non è in corrispondenza del picco assoluto di domanda (verso tarda mattinata), bensì verso sera a causa della produzione di elettricità da energia solare nelle ore più soleggiate. Lo scenario che si sta delineando con maggiore componente rinnovabile causa una riduzione dei profitti per gli impianti fossili dalla vendita dell energia sui mercati a programma ma nel contempo rende di fondamentale importanza e, quindi, altamente remunerati i servizi di riserva secondaria di potenza, PUN Power Demand National Power Demand [GW] power and its Unified National Price (Prezzo Unico Nazionale - PUN) on a sample day (10 May 2012): the peak price does not correspond with maximum demand (late in the morning), but is in the evening as a result of power produced by solar resources during the sunniest period of the day. The scenario taking shape, with a larger proportion of renewable resources, reduces the profits generated by fossil fuel plants from the sale of power on the programme market, but at the same time it makes secondary and tertiary standby power / MWh Figura 1: Prezzo Unico Nazionale (PUN) dell'energia elettrica scambiata sul mercato del giorno prima (MGP) a confronto con domanda di energia Figure 1: Unified National Price (Prezzo Unico Nazionale - PUN) of electric power traded on the day before market compared with energy demand. di riserva terziaria di potenza nonché di accensione e di spegnimento fuori programma, a causa dell imprevedibilità e dell intermittenza delle nuove fonti rinnovabili. L energia per tali servizi è scambiata nel Mercato dei Servizi di Dispacciamento (MSD) ed è valutata a prezzi assai maggiori rispetto a quelli del MGP. Ad esempio, sempre per la giornata del 10 maggio 2012, nel grafico 2 sono mostrati i prezzi dell energia per la regolazione secondaria di frequenza scambiata sul MSD nel Nord Italia confrontati col prezzo Average Selling Price Average Purchasing Price Max Selling Price Min. Purchasing Price M G P reserve and unscheduled start-up and shut-down services essential, and therefore very well remunerated, because the new renewable sources are unpredictable and intermittent. The power for these services is traded on the Dispatching Services Market (Mercato dei Servizi di Dispacciamento - MSD) and valued at prices that are much higher than the day before market. In this context, performance being equal, the only real competitive lever that natural gas fuelled power generation has is flexibility, in terms both of rapid start-up times and steep loading gradients that maximise earnings from dispatching services, and of reducing the minimum load, which allows plants to save fuel at times when it is not profitable to sell power due to the low price of electric power and the high cost of fuel. Ansaldo Energia s answer has therefore been to develop gas turbines with improved power and efficiency performance, increased operating flexibility and the ability to use a broader range of fuels, to fit machines with advanced instrumentation to assess the residual life time Figura 2: Prezzi della riserva secondaria scambiata su MSD a confronto con il prezzo zonale dell energia scambiata su MGP nel Nord Italia Figure 2: Secondary reserve prices traded on the Dispatching Services Market compared with the zonal price of energy traded on the day before market in Northern Italy

9 HIGHLIGHTS 3/ zonale dell energia scambiata su MGP. In questo contesto, a parità di prestazioni, l unica vera leva competitiva della produzione d energia con il gas naturale è la flessibilità, sia in termini di brevi tempi di avviamento e alte velocità di rampa di carico che permettono la massimizzazione dei guadagni dai servizi di dispacciamento, sia di riduzione del minimo tecnico che permette all impianto di risparmiare combustibile nelle ore in cui non è remunerativo erogare energia a causa del basso prezzo dell energia elettrica e dell elevato costo del combustibile. La risposta di Ansaldo Energia è stata quindi lo sviluppo delle turbine a gas finalizzato ad incrementare le prestazioni in termini di potenza ed efficienza sia ad aumentarne la flessibilità operativa e la gamma di combustibili utilizzabili, dotare le macchine di strumenti avanzati per la valutazione della vita residua dei forgiati critici, lo sviluppo di pale turbina con intervalli di manutenzione ottimizzati e di sistemi di combustione a basse emissioni anche al di sotto del minimo tecnico. Inoltre, un altro importante strumento è costituito dai contratti di manutenzione a lungo termine (LTSA). Questi contratti garantiscono ad Ansaldo Energia un vantaggio competitivo e consentono di patrimonializzare l esperienza sullo specifico impianto, consentendo così di fornire un servizio efficiente, of critical forged parts, and finally to develop turbine blades with optimised maintenance intervals and combustion systems with low emissions even below minimum output level. Long Term Service Agreements (LTSA) represent another important tool. These contracts give Ansaldo a competitive advantage and make it possible to capitalise on experience at conveniente e privilegiato al cliente sia proponendo miglioramenti all interno del programma di manutenzione, come i sistemi per migliorare la flessibilità e le emissioni, sia garantendo una maggiore disponibilità dell impianto grazie alla riduzione dei tempi di manutenzione programmata e alla tempestività degli interventi in caso di fermata dell impianto. specific plants, so enabling the company to provide an efficient, cost-effective and privileged service to the customer, to propose improvements as part of maintenance programmes, such as systems to improve flexibility and emissions, and also to guarantee higher plant availability by reducing scheduled maintenance times and ensuring swift action in the event of stoppages.

10 8 POWER GENERATION NEWS HIGHLIGHTS OSP SERVICE & PRODUCT DAY La giornata del 7 giugno è stata interamente dedicata all Original Service Provider di Ansaldo Energia, cioè all azienda Ansaldo Thomassen. Ansaldo Thomassen costituisce un centro di eccellenza per la tecnologia delle turbine a gas heavy duty General Electric, con un ampio portafoglio prodotti che include upgrading, conversione combustibile, sistemi di controllo e di abbattimento delle emissioni, che consentono soluzioni migliorative e attente alle problematiche ambientali. Durante la conferenza sono stati presentati diversi prodotti/competenze OSP e sono state analizzate opportunità/esigenze aziendali congiuntamente dal team commerciale e dall ingegneria. Di seguito, illustriamo alcuni estratti delle tematiche e dei dibatti più rilevanti. HGP Airfoils Le parti di ricambio di Ansaldo Thomassen per MS6B e MS9E sono state progettate in linea con i più recenti sviluppi OEM, con un terzo stadio che presenta un profilo advanced aero e palette di secondo stadio dotate di Brush seal (tenute a spazzola). In abbinamento con tenute metalliche più efficaci e soluzioni di coating aerodinamico, le parti Ansaldo Thomassen costituiscono una valida alternativa e/o anche una valida soluzione di upgrade personalizzato per gli utenti di turbine a gas General Electric di classe E. 7June was devoted entirely to Ansaldo Energia s Original Service Provider, Ansaldo Thomassen. Ansaldo Thomas - sen is a centre of excellence for General Electric technology heavy duty gas turbines, offering a broad range of products that include upgrading, fuel conversion and control and emission reduction systems, used to develop environmentally friendly improvement solutions. During the conference, several OSP products/capabilities were presented and business opportunities/requirements analysed by the engineering and sales teams: abstracts of the relevant topics and discussions are provided below. HGP Airfoils Ansaldo Thomassen parts for both MS6B and MS9E have been designed in line with the latest OEM developments, with a third stage featuring advanced aero design and second stage nozzle Brush seal.in conjunction with improved turbine sealing package and airfoil coating solutions, Ansaldo Thomassen parts represent both a reliable alternative and customized upgrade solutions for General Electric E class gas turbine users. Hardware di combustione HGP DLN I sistemi di combustione Dry Low NOx (DLN) sono stati progettati sulla base di lunghi anni di esperienza nella fabbricazione, messa in esercizio, conversione e manutenzione di turbine a gas con tecnologie di combustione a bassa emissione. Tutto questo ha dato luogo ad un ampio pacchetto di soluzioni per sistemi di combustione DLN, adatti alle seguenti applicazioni:

11 HIGHLIGHTS 3/ validi per tutti i modelli di turbine a gas FS6B e FS9E; compatibili retro-attivamente con design più vecchi; configurazioni solo a gas e a doppio combustibile (gas+olio); iniezione ad acqua per unità a doppio combustibile; sistemi a prelievo di aria calda in uscita compressore per un ampio spettro di funzionamento in fase di combustione premiscelata. Questi sistemi, sia come componenti individuali sia come sistemi completi, sono adatti come parti sostitutive per gli attuali sistemi DLN e LEC e per la conversione di camere di combustione standard di tipo a diffusione. Per il normale funzionamento con carico base, il sistema è in grado di operare con gli stessi intervalli di ispezione dei componenti HGP: ore. Per questo tipo di operazione, il ciclo di vita stimato del componente sarà di ore di funzionamento. Programma di sostituzione sezionale per combustori DLN Complementare all hardware DLN, il programma di Sostituzione Sezionale Ansaldo Thomassen permette all operatore di ottenere un ciclo di vita del componente virtualmente senza fine. Secondo le linee guida di General Electric (GER 3620L), una camera di combustione DLN ha una vita progettuale di ore (EOH) (4 x CI = 4 x riparazione); tuttavia, Ansaldo Thomassen ha sviluppato una metodologia standard per lavorare sull hardware usando un approccio modulare, riparando e sostituendo solo la sezione danneggiata (5 in totale) della camera di combustione, considerata critica per la qualità e la vita operativa dopo l ispezione. Ansaldo Thomassen ha attuato numerose iniziative di successo in tutto il mondo e sono disponibili referenze per turbine a gas MS6B e MS9E, compresa la classe F (6FA). Competenze CMU (Conversioni, modifiche, Upgrade di turbine e compressori, ri-fabbricazione e altro). Ansaldo Thomassen dispone di un ampia gamma di prodotti e della conoscenza per attuare upgrade di prestazioni ed emissioni per turbine FS5, FS6B e FS9E. I progetti di ampio scopo di fornitura raccolgono spesso molte opzioni HGP DLN Combustion hardware The Dry Low NOx combustion systems have been designed on the back of many years experience manufacturing, commissioning, converting and maintaining gas turbines with Dry Low NOx and Low Emission Combustion technologies. This has resulted in a comprehensive package of DLN combustion designs, suitable for the following applications: all models of FS6B and FS9E gas turbines; backwards compatible with older designs; gas only and dual fuel configurations; water injection for dual fuel units; bleed heat systems for extended premix range. These systems, either as individual components or complete systems, are suitable as replacement parts for existing DLN and LEC systems and for the conversion of standard diffusion type combustors. For normal base load operation, the system is capable of running with the same inspection intervals as HGP components: 24,000 hours. For this kind of operation, the estimated component life time will be 72,000 hours of operation. HGP DLN Sectional Replacement Program Complementary to DLN hardware, the Ansaldo Thomassen Sectional Replacement Program enables operators to obtain virtually endless component life. According to General Electric guidelines (GER 3620L), a DLN combustion liner has a design life of 48K hours (EOH) (4 x CI = 4 x repair); however Ansaldo Thomassen has developed a standard methodology to work on the hardware using a modular approach, by repairing and replacing only the damaged section (5 in total) of the Liner which is considered critical to quality and operating life cycle after inspection. Several successful initiatives have been performed by Ansaldo Thomassen worldwide and references are available for both MS6B and MS9E gas turbines, including F class (6FA). CMUs Capabilities (Conversions, Modifications, Turbine and Compressor Upgrades, Re-Manufacturing, and more ) Ansaldo Thomassen has an extensive range of products and the knowledge to implement performance and emission upgrades for FS5, FS6B and FS9E turbines. Large scope projects often com-

12 10 POWER GENERATION NEWS HIGHLIGHTS in un unica soluzione. Il caso relativo al progetto sviluppato per AES Kilroot evidenzia l esperienza di Ansaldo Thomassen nell esecuzione di un progetto complesso, che comporta soluzioni per le sezioni del compressore e della turbina (fra cui il sistema di combustione), il sistema di controllo e la gestione dell olio. Gli obiettivi del progetto sono strutturati come segue: trasferimento dei componenti principali della centrale, adatti per il funzionamento nella nuova sede (dalla Repubblica Dominicana all Irlanda del Nord); riparazioni e revisioni per ottenere un elevata affidabilità e disponibilità dell unità; conversione del generatore e dell impianto elettrico (incl. da 60 Hz a 50 Hz); garantire che le unità raggiungano un elevata produzione (upgrade prestazioni) e generino i ricavi anticipati; conformità con i requisiti per le emissioni di NOx e PM10; attenersi ai requisiti del codice della rete elettrica applicati da System Operator Northern Ireland Ltd (SONI); rispettare i rigorosi requisiti di budget e della tempistica; conformità con le severe procedure di salute e sicurezza nel corso delle numerose attività concomitanti; garantire il funzionamento continuo della centrale elettrica esistente. La disponibilità di soluzioni di upgrade con pacchetti standard è completata dalla capacità di Ansaldo Thomassen di progettare soluzioni in sintonia con le specifiche esigenze del cliente, partendo dall ispezione/valutazione della turbina a gas/centrale elettrica dell utente fino alla definizione della configurazione di upgrade e delle relative aspettative di miglioramento delle prestazioni. Programma di valutazione di vita residua del rotore (RLA) Un numero crescente di turbine a gas di classe E sta giungendo al termine delle condizioni di servizio e i rotori rappresentano uno dei principali componenti critici. Ansaldo Thomassen è in grado di fornire programmi RLA per definire le aspettative di vita utile residua di tali componenti, passando da una serie completa di test/ispezioni sui dischi del rotore, a un report di valutazione finale, con relativa proposta di sostituzione/riparazione per l utente finale. bine many options in one solution. The Ansaldo Energia Service-Kilroot case study presented highlights Ansaldo Thomassen s experience performing a complex project involving compressor and turbine sections (including the combustion system), the control system and the oil management solutions. Project objectives are structured as follows: relocation of main power plant items suitable for operation at new site (Dominican Republic to Northern Ireland); repairs and overhauls to achieve high unit reliability and availability; conversion of generator and electrical system (incl. from 60 Hz to 50 Hz); ensuring units achieve high output (Performance Upgrade) and generate anticipated revenues; compliance with emission requirements for NOx and PM10; meeting the requirements of the electrical grid code applied by System Operator Northern Ireland Ltd (SONI); meeting tight project budget and time schedule requirements; compliance with stringent health and safety procedures during many concurrent activities; ensuring the continued operation of the existing power plant. A portfolio of available solutions involving standard packages is supplemented by Ansaldo Thomassen s ability to design upgrade opportunities that are fine-tuned according to the customer s needs, moving from the inspection/assessment of the user s power plant/gas turbine to the definition of the upgraded configuration and relevant performance improvement expectations. Rotor Lifetime Assessment (RLA) program More and more E class gas turbines are reaching end of life operating conditions and Rotors are one of the main critical components. Ansaldo Thomassen can also provide a Residual Life Assessment program to define the expected residual lifetime of such components, moving from a thorough set of inspections/tests on rotor disks to a final evaluation report with a replace/repair proposal for the end user.

13 HIGHLIGHTS SOCHI 2014: ANSALDO ENERGIA ACCENDE LE OLIMPIADI SOCHI 2014: ANSALDO ENERGIA POWERS THE OLYMPIC GAMES 3/ Nel mese di giugno 2012 è avvenuta la sincronizzazione delle prime due unità turbogas dell impianto di Adler- Sochi. L impianto di Adler-Sochi, con una capacità complessiva di 360 MW e quattro turbine a gas AE 64.3A (già V 64.3A) fornite da Ansaldo Energia, è destinato a produrre energia elettrica e calore a tutta l area che sarà sede dei giochi olimpici invernali del 2014 ed in particolare assicurare almeno un terzo della potenza di picco richiesta durante lo svolgimento dell evento olimpico. È facilmente intuibile che il ritorno mediatico di un evento di tale portata rivesta particolare importanza strategica, non solo per il Comitato Olimpico organizzatore dell evento, ma per l intera Russia. Per le prime due unità di Adler-Sochi si prevede il completamento delle attività di avviamento e l acquisizione del PAC (Provisional Acceptance Certificate) entro il 2012, mentre per le seconde due unità si prevede il raggiungimento del PAC entro il primo trimestre del Si consolida pertanto la lunga e fruttuosa collaborazione con i clienti russi, con i quali Ansaldo Energia ha già firmato negli ultimi anni contratti per complessive quattordici unità TG AE64.3 A con i relativi generatori, che ne fanno una realtà assai consolidata in Russia, con una propria branch In June 2012, the first two gas turbine units at the Adler-Sochi power plant were connected to the grid. The Adler-Sochi plant, with a total output of 360 MW and four AE 64.3A (formerly V 64.3A) gas turbines supplied by Ansaldo Energia, will generate electric power and heat for the entire 2014 Winter Olympics site, as well as guaranteeing the production of at least a third of the peak power required during the Games. As can easily be understood, the media return on an event of this standing is of special strategic importance, not only for the Olympic Committee organising the event, but for Russia as a whole. So far as the first two Adler-Sochi units are concerned, startup and issue of the Provisional Acceptance Certificate (PAC) are a San Pietroburgo dal 2009, ed una presenza commerciale a Mosca presso Finmeccanica. In particolare sette di queste unità già da tempo sono in esercizio commerciale e dislocate su diversi siti e, sommate alle quattro unità di Adler- Sochi, portano a undici la flotta delle turbine a gas Ansaldo Energia già consegnate e funzionanti o di prossima consegna in Russia. planned for completion by the end of 2012, whereas the PAC for the second two units is scheduled for issue by the end of the first quarter of This consolidates Ansaldo Energia s long and fruitful partnership with Russian customers, with which the company has already signed in the last years contracts for a total fourteen AE64.3 A gas turbines plus the relative generators. Ansaldo Energia now has a consolidated presence in Russia, with its own branch office in St. Petersburg since 2009 and commercial representation in Moscow at Finmeccanica s offices. Seven of these units have been in service for some time now at various sites. When added to the four Adler-Sochi units, the total fleet of Ansaldo Energia gas turbines delivered, in service or soon to be delivered in Russia rises to eleven.

14 12 POWER GENERATION NEWS HIGHLIGHTS RACCOLTA DEI RIFIUTI: UNA SOLUZIONE ALTERNATIVA ELETTRICA WASTE COLLECTION: AN ALTERNATIVE ELECTRIC SOLUTION Ansaldo Electric Drives è stata scelta da AMS quale partner per la fornitura di veicoli a basse emissioni per la raccolta dei rifiuti nel distretto di Sant Cugat. La caratteristica innovativa di questi veicoli è la riduzione del rumore prodotto durante le operazioni di raccolta dei rifiuti grazie all elettrificazione della trasmissione necessaria alla raccolta dei contenitori di rifiuti. Sant Cugat del Valles è un sobborgo di Barcellona, nel cuore della Catalogna, Spagna, e ha una popolazione di abitanti. La municipalità è la prima in Europa a comperare cinque Ansaldo Electric Drives has been chosen by AMS as its supply partner for low emission garbage collection vehicles in Sant Cugat district. The innovative feature of these vehicles is the reduction in acoustic noise generated during garbage collection thanks to the electrification of the drive line necessary to collect garbage containers. Sant Cugat del Valles is a suburb of Barcelona in the heart of Catalunya, Spain, and home to a population of 86,000 people. The municipality is the first in Europe to purchase five caricatori laterali elettrici fabbricati da AMS, un azienda italiana di progettazione, sviluppo e costruzione di veicoli per la raccolta dei rifiuti che ha scelto l esperienza di Ansaldo Electric Drives nello sviluppo dei sistemi di trazione per offrire la soluzione su misura per questa specifica applicazione. I rifiuti vengono raccolti sei giorni alla settimana a Sant Cugat e la maggior parte dei veicoli raccolgono due carichi di rifiuti indifferenziati e di rifiuti riciclabili al giorno. Un caricatore laterale può raccogliere i rifiuti indifferenziati di notte e al mattino presto, quando fa più fresco e c è meno traffico, mentre i riciclabili possono essere raccolti durante il giorno. Tutte le unità sono state montate su un telaio da 18 ton - nellate e cia- electric side loaders manufactured by AMS, an Italian company that designs, develops and builds waste collection vehicles, which has chosen Ansaldo traction system development experience to offer the tailor made solution for this specific application. Waste is collected six days a week in Sant Cugat and most vehicles collect two loads of waste and recyclables daily. A side-loader can collect residual waste at night and in the early morning when it is cooler and there is less traffic, while recyclables can be collected during the day. All the units have been mounted on 18-tonne chassis and each unit has 2 electric traction systems (2 motors+2 inverters). On these five side loaders, the oil pump that powers the compactor system and the garbage container side loader are driven by an electric motor (motor and inverter supplied by Ansaldo Electric Drives) rather than directly from the diesel traction engine. On the other side, the energy required by the electric motor is supplied by a battery that is constantly recharged by an electric generator (generator and inverter also supplied by AED). The use of electric drives and motors noticeably reduces noise level during loading because the diesel engine is no longer forced to run at high speed (1,000 rpm) when the vehicle is at a standstill, a situation in which a diesel engine would normally be idling at low speed (about 700 rpm) with little noise. Moreover, the electric motor that

15 HIGHLIGHTS 3/ scuna unità è dotata di 2 sistemi di trazione elettrica (2 motori + 2 invertitori). Su questi cinque caricatori laterali, la pom pa ad olio che ali menta il sistema compattatore e il caricatore laterale del container dei rifiuti sono azionati da un motore elettrico (motore e invertitore fornito da Ansaldo Electric Drives) anziché direttamente dal motore a trazione diesel. Dall altra parte, l energia necessaria al motore elettrico è fornita da una batteria che è costantemente ricaricata da un generatore elettrico (generatore e invertitore forniti sempre da Ansaldo Electric Drives). L uso di trasmissioni e motori elettrici riduce notevolmente il livello di rumore durante il carico perché il motore diesel non è più costretto a funzionare ad alta velocità (1.000 g/m) quando il veicolo è fermo, una situazione in cui il motore normalmente funzionerebbe al minimo (circa 700 g/m) producendo poco rumore. Inoltre, il motore elettrico che aziona la pompa è più adatto a fornire i rapidi cambiamenti di potenza drives the pump is better suited to supplying the rapid changes in power that loading and compacting operations demand, meaning that the diesel engine can operate solely according to the drivers needs. The battery supplies all high and low power loads, with only the appropriate, constant, load applied to the diesel engine. This translates into the best possible power efficiency, and therefore the highest fuel economy and the lowest tail pipe pollution. che le operazioni di carico e compattamento richiedono, il che significa che il motore diesel può funzionare unicamente in base alle necessità degli autisti. La batteria fornisce tutti i carichi di potenza alti e bassi, con solo il carico appropriato e costante applicato al motore diesel. Ciò si traduce nella migliore efficienza energetica possibile e perciò in una più elevata economia di carburante e in un ridotto livello di inquinamento. Ansaldo Electric Drives, una divisione di Ansaldo Energia, vanta un esperienza trentennale nella fornitura di soluzioni di trazione nel settore degli azionamenti elettrici. Ansaldo Electric Drives, a business line in Ansaldo Energia, has thirty years experience supplying traction solutions in the electric drive sector. AMS è un azienda leader nella progettazione e fabbricazione di veicoli per la raccolta dei rifiuti a carico laterale. Fin dal 1971 le sue macchine, fabbricate a Barberino Val d Elsa, si avvalgono delle migliori tecnologie disponibili e di fornitori di altissima qualità. AMS is a leading designer and producer of side-loaded refuse collection vehicles. Since 1971 machines have been manufactured in Barberino Val d'elsa that draw on the best technologies available and top quality suppliers.

16 14 POWER GENERATION NEWS FOCUS ON QUATTROMILA PANNELLI FOTOVOLTAICI PER I TETTI DI ANSALDO ENERGIA FOUR THOUSAND PHOTOVOLTAIC PANELS ON ANSALDO ENERGIA ROOFTOPS Nel tempo record di un mese si è conclusa il 29 giugno l installazione sui tetti del campus Ansaldo Energia di un impianto fotovoltaico di classe 1MW. L opera si contraddistingue per la sua compatibilità con i vincoli urbanistici e per l attenzione rivolta a conciliare l efficienza dell impianto con la funzionalità e fruibilità delle coperture da parte dell azienda, per le quali sono stati impiegati materiali di alta qualità, che contribuiscono a valorizzare l intero contesto immobiliare dell azienda. L installazione è avvenuta fa- On 29 June, in the record time of one month, work was completed on the installation a 1 MW class photovoltaic power plant on Ansaldo Energia campus roof - tops. The project stands out for its integration in the urban environment and the care taken over reconciling plant efficiency with the functionality and accessibility of roof areas. For this reason high quality materials were used that contribute to improving the site as a whole. Installation work was performed using techniques that minimised cendo uso di tecniche che minimizzassero l utilizzo di aree interne allo stabilimento e, grazie all interven to sinergico dei tecnici degli enti aziendali delle Energie Rinnovabili e del Facility Management, infatti, sono stati pressoché nulli gli impatti sulle attività produttive della fabbrica. In termini tecnici la potenza totale dell impianto è pari a 882,225 kwp, fornita da moduli fotovoltaici in silicio policristallino, di potenza nominale pari a 225 Wp, disposti su apposite strutture tali da adattarsi di volta in vol ta alle coperthe use of indoor areas and, with the help of Renewable Energy and Facility Management department engineers, there was virtually no impact on production. The plant has a total output of 882,225 kwp, provided by 3,921 polycrystalline silicon photovoltaic modules rated a nominal 225 Wp, mounted on special structures designed to adapt to the various different rooftops involved. The plant comprises six independent photovoltaic generators installed on the rooftops of various buildings on the Campus. They are electrically connected to delivery cabinets and the Enel Distribution 15 kv public medium voltage network through the site s low and medium

17 FOCUS ON 3/ ture dei vari edifici. L impianto è costituito da 6 generatori fotovoltaici indipendenti, installati sulle coperture di vari edifici del Campus, elettricamente connessi, attraverso le reti di distribuzione di utente in bassa e media tensione, interne all area di stabilimento, alla rete pubblica di media tensione a 15 kv di Enel Distribuzione, in corrispondenza della cabina di consegna. Ciascun generatore è dotato di un complesso di misura fiscale dell energia prodotta e di un interruttore generale per la connes - sione alla rete di bassa tensione dello stabilimento. L impianto consentirà ad Ansaldo Energia di risparmiare l acquisto voltage user distribution network. Each generator is equipped with a fiscal power meter and a general circuit breaker for connection to the facility s low voltage network. The plant means that Ansaldo Energia will not have to buy about one million kwh of power, with beneficial effects on both the company s income statement and its environmental footprint. The energy produced by the plant over the next years will avoid atmospheric emissions totalling more than ten thousand tonnes of carbon dioxide. The plant also has a significant economic impact, generating earnings amounting to about 350 thousand euros a year, partly in the form of savings on the purchase of electric power and partly as government subsidies. di circa 1 milione di kwh con benefici effetti sul conto economico dell azienda e sul suo footprint ambientale. L energia prodotta nei prossimi 10/15 anni dall impianto consentirà di evitare l emissione in atmosfera di oltre diecimila ton - nellate di anidride carbonica. Anche in termini economici l impatto è significativo, generando entrate in parte come mancato acquisto di energia elettrica ed in parte come contributi pubblici per circa 350 mila euro all anno.

18 16 POWER GENERATION NEWS FOCUS ON ANSALDO NUCLEARE DOPO FUKUSHIMA ANSALDO NUCLEARE AFTER FUKUSHIMA In risposta all incidente nucleare di Fukushima dell 11 marzo 2011, il Consiglio Europeo del 24/25 marzo 2011 ha richiesto che venga esaminata la sicurezza di tutte le centrali nucleari UE, sulla base di una valutazione completa e trasparente del rischio e della sicurezza, definita stress tests o test di sollecitazione. Questi test di sollecitazione, sviluppati da EN- SREG (European Nuclear Safety Regulators Group) e dalla Commissione Europea, si definiscono come rivalutazioni mirate dei margini di sicurezza delle centrali nucleari e delle strutture nucleari sperimentali, per quanto riguarda il verificarsi di eventi esterni che compromettono le funzioni di sicurezza della centrale e che potrebbero potenzialmente causare gravi In response to the Fukushima nuclear accident on 11 March 2012, the European Council of 24/25 March 2011 requested that the safety of all EU nuclear plants be reviewed on the basis of a comprehensive and transparent risk and safety assessment referred to as "Stress Tests". These Stress Tests, developed by ENSREG (European Nuclear Safety Regulators Group) and the European Commission, are defined as targeted reassessments of the safety margins of nuclear power plants and experimental nuclear facilities in relation to the occurrence of external events that challenge plant safety functions and could potentially lead to a severe accident. The safety track covers extraordinary triggering events like earthquakes and floods and the consequences of incidenti. Il percorso di sicurezza copre eventi scatenanti straordinari, come terremoti e alluvioni e le conseguenze di qualsiasi altro evento trigger (es. incidenti di trasporto, come disastri aerei), che potrebbe potenzialmente condurre alla perdita di più funzioni di sicurezza, con la conseguente necessità di gestire gravi incidenti. Tutti gli operatori di centrali nucleari nell Unione Europea hanno dovuto rivedere la risposta delle loro centrali nucleari in caso di situazioni estreme. Non appena il processo di valutazione inter pares è iniziato, il pubblico e i partecipanti sono stati dotati di opportunità di coinvolgimento nei test di sollecitazione. In un approccio a due fasi, il 9 dicembre 2011, è stato presentato un report provvisorio al Consiglio Europeo

19 FOCUS ON 3/ any other initiating events (e.g. transport accidents such as airplane crashes) that could potentially lead to multiple loss of safety functions requiring severe accident management. All the operators of nuclear power plants in the EU had to review the response of their nuclear plants to these extreme situations. As soon as the peer review process started, the public and stakeholders were provided with the opportunity to engage in the stress tests. In a two-phase approach, an interim report was presented to the European Council on 9 December 2011 and a final report in June The European nuclear community, designers, plant owners and national regulators have been faced with a totally new approach to nuclear power plant safety margin evaluations, one that is no longer limited to probabilistic assessments but extends into deterministic approaches, regardless of the extremely low probability of occurrence assured by the plant design. Ansaldo Nucleare was involved in Stress Tests on the two CANDU units operating at the Cernavoda Nuclear Power Plant (Romania), for which the company has been responsible from design through to commissioning (Balance of Plant and Electric Power Generation). Ansaldo Nucleare carried out the Stress Tests in cooperation with the plant s Licensee SNN (Societatea Nationala Nuclearelectrica) and CANDU technology owner AECL (Atomic Energy of Canada Limited). Ansaldo Nucleare worked on-site with a multidisciplinary task force covering all aspects relevant to plant safety margins, the plant design review and extended walk down inspections in the plant. Ansaldo Nucleare acted as technical leader in the plant safety margin assessment for external flooding as an initiating event, in the evaluation of potential flooding events caused by a beyond design basis earthquake and, as technical reviewer, in the earthquake design basis evaluation and margin assessment for loss of electrical e uno definitivo nel mese di giugno Il settore nucleare europeo, i progettisti, i proprietari di centrali e gli enti normativi nazionali hanno dovuto cimentarsi con un approccio completamente nuovo alla valutazione dei margini di sicurezza delle centrali nucleari, non limitandosi più alle valutazioni probabilistiche, ma ampliandosi ad approcci deterministici, indipendentemente dalla probabilità molto remota del verificarsi di eventi, garantita dal progetto della centrale. Ansaldo Nucleare ha partecipato ai test di sollecitazione sulle due unità CANDU, in funzione alla centrale nucleare di Cernavoda (Romania), di cui la società è stata responsabile dalla progettazione fino alla messa in esercizio (BOP e generazione elettrica). Ansaldo Nucleare ha eseguito i test di sollecitazione in collaborazione con il licenziatario della centrale SNN (Societatea Nationala Nuclearelectrica) e con il proprietario della tecnologia CANDU, AECL (Atomic Energy of Canada Limited). Ansaldo Nucleare è intervenuta in loco con una task force multidisciplinare, che copriva tutti gli aspetti relativi ai margini di sicurezza della centrale, alla revisione del progetto della centrale e alle ispezioni walk down estese nella centrale. Ansaldo Nucleare ha svolto il ruolo di responsabile tecnico nella valutazione dei margini di sicurezza della centrale, per gli allagamenti esterni come evento scatenante, nella valutazione di potenziali alluvioni causate da un terremoto che supera i limiti progettuali e, come revisore tecnico, nella valutazione del progetto sismico e nella valutazione dei margini di sicurezza nel caso dell interruzione dell energia elettrica o della perdita del dissipatore di calore finale e la valutazione della gestione di incidenti gravi. I test di sollecitazione hanno dato luogo a report che illustrano la rivalutazione dei margini di sicurezza forniti dal progetto e dalla configurazione della centrale, di fronte a eventi che power, loss of ultimate heat sink and severe accident management evaluation. The stress tests resulted in reports outlining the reassessment of the safety margin provided by the plant design and configuration against beyond design events, and the identification of enhancements and protective measures capable of increasing the robustness of the NPP at the occurrence of those events. Based on the results of the stress tests, the entire nuclear community began studying products to solve the issues outlined and implement the enhancements. Ansaldo Nucleare has launched a research and development program to develop such products, based on its technical capabilities and the experience gained during plant design. The results of this program are the products described below. Diesel Generator Station - A diesel generator station has been developed in conjunction with diesel motor and electrical generator manufacturers, complete with the diesel generator group (mounted on an integrated base frame), the skidmounted diesel generator auxiliary systems (lube oil, fuel oil, starting air, cooling water, exhaust gas, cooling air), the electrical and control systems (switchgear, speed control, automatic voltage regulator, process control) and the building complete with relative auxiliary systems (heating, ventilation and air conditioning, fire detection, fire fighting). Mobile Diesel Generator - Mobile systems have been identified to provide temporary power to essential parts of the electrical system or directly to mechanical equipment that is essential for safety functions, i.e. monitoring critical parameters, long term reactor and fuel cooling, and radioactivity containment. Flexible Connections - This is a recently developed system that extends the plug and socket concept to the electrical distribution system, at different voltage levels (medium up to 11 kv, low up

20 18 POWER GENERATION NEWS FOCUS ON vanno oltre i parametri di progettazione, e l individuazione di migliorie e misure protettive capaci di aumentare la robustezza della centrale nucleare al verificarsi di tali eventi. In base ai risultati dei test di sollecitazione, l intero settore nucleare ha iniziato a studiare i prodotti adatti a risolvere le problematiche delineate e ad attuare i miglioramenti. Ansaldo Nucleare ha avviato un programma di ricerca e sviluppo per realizzare tali prodotti, facendo leva sulle proprie capacità tecniche e sull esperienza consolidata durante la progettazione della centrale. I risultati di questo programma sono i prodotti sotto descritti. Stazione con generatore Diesel È stata creata una stazione con generatore diesel, in associazione con i produttori di motori diesel e generatori elettrici, completa di gruppo generatore diesel (montato su un telaio di base integrato), i sistemi ausiliari del generatore diesel su slitta (olio lubrificante, olio combustibile, aria di avviamento, acqua di raffreddamento, gas di scarico, aria di raffreddamento), i sistemi elettrici e di comando (interruttore, controllo velocità, regolatore tensione automatico, controllo processo) e l edificio completo dei relativi sistemi ausiliari (riscaldamento, ventilazione, aria condizionata, rilevamento incendi, antincendio). Generatore Diesel Mobile Sono stati individuati sistemi mobili per fornire l alimentazione elettrica provvisoria alle parti essenziali dell impianto elettrico, o direttamente alle apparecchiature meccaniche, essenziali per le funzioni di sicurezza, ossia monitoraggio parametri critici, raffreddamento reattore e combustibile a lungo termine, contenimento radioattività. Connessioni flessibili Si tratta di un sistema di recente sviluppo, che estende il concetto plug and socket all impianto di distribuzione elettrica, a diversi livelli di tensione (media fino a 11 kv, bassa fino a 400 V) e con un ampia gamma di potenza disponibile, fino a 10 MVA. Il sistema to 400 V) and with a broad available power range up to 10 MVA. The system comprises the connection point, a safe remote position and the panel that provides the interface between the plant electrical system and the external power source. This panel, which represents the core of the system, powers the essential loads and isolates all the rest. Ultimate Heat Sink - Methods have been studied to assure long term reactor and fuel cooling, such as alternate sources of water, high pressure mobile pumping stations and additional connections in critical systems to inject cooling water directly into safety systems. Cooling of Spent Fuel Pool - In addition to traditional active pool cooling systems, new passive means have been developed based on the physical properties of the medium used, i.e. the ability to remove large amounts of heat through the evaporation of the pool water, condensation (through heat exchangers or air-cooled coils) and re-injection into the pool. Ansaldo Nucleare has also fine tuned analysis methodologies for seismic evaluation and the related qualification of systems, structures and components, for the evaluation of hydrogen generation and propagation inside the reactor containment, and for the safety analysis of essential systems for reactor and fuel cooling and for containing radioactivity inside physical and dynamic barriers. Based on the results of its research and development program, Ansaldo Nucleare has already proposed its products to the nuclear market, presenting and discussing them with operators of European nuclear power plants. We are confident that the envisaged improvements will represent one of the main opportunities in nuclear services for the European nuclear market. comprende il punto di connessione, una postazione remota sicura e un pannello che fornisce l interfaccia fra l impianto elettrico della centrale e la fonte energetica esterna. Questo pannello, che rappresenta il cuore dell impianto, alimenta i carichi essenziali ed isola tutti gli altri. Dissipatore di calore finale - Sono stati studiati alcuni metodi per garantire un raffreddamento del reattore e del combustibile a lungo termine, come fonti d acqua alternate, stazioni di pompaggio mobili ad alta pressione e connessioni supplementari nei sistemi critici, per iniettare acqua di raffreddamento direttamente nei sistemi di sicurezza. Raffreddamento della piscina del combustibile esaurito Oltre ai tradizionali sistemi di raffreddamento attivi della piscina, sono stati sviluppati nuovi mezzi passivi, basati sulle proprietà fisiche del mezzo utilizzato, ossia la capacità di eliminare grandi quantità di calore attraverso l evaporazione dell acqua della piscina, la sua condensazione (mediante scambiatori di calore o bobine raffreddate ad aria) e la re-iniezione nella piscina. Ansaldo Nucleare dispone inoltre di metodologie di analisi appositamente messe a punto per la valutazione sismica e la relativa qualificazione dei sistemi, delle strutture e dei componenti, per la valutazione della generazione e la propagazione di idrogeno all interno del contenimento del reattore e per l analisi di sicurezza dei sistemi essenziali di raffreddamento del reattore e del combustibile e per il contenimento della radioattività all interno di barriere fisiche e dinamiche. In base ai risultati del suo programma di ricerca e sviluppo, Ansaldo Nucleare ha già proposto i suoi prodotti al mercato nucleare, presentandoli e spiegandoli agli operatori delle centrali nucleari europee. Siamo sicuri che i miglioramenti previsti rappresenteranno una delle principali opportunità per i servizi nucleari nel relativo mercato europeo.

Process automation Grazie a oltre trent anni di presenza nel settore e all esperienza maturata in ambito nazionale e internazionale, Elsag Datamat ha acquisito un profondo know-how dei processi industriali,

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

GENERAL CATALOGUE CATALOGO GENERALE LV & MV solutions for electrical distribution Soluzioni BT e MT per distribuzione elettrica

GENERAL CATALOGUE CATALOGO GENERALE LV & MV solutions for electrical distribution Soluzioni BT e MT per distribuzione elettrica Advanced solutions for: UTILITY DISTRIBUTION TERTIARY RENEWABLE ENERGY INDUSTRY Soluzioni avanzate per: DISTRIBUZIONE ELETTRICA TERZIARIO ENERGIE RINNOVABILI INDUSTRIA The company T.M. born in year 2001,

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

Kaba PAS - Pubblic Access Solution

Kaba PAS - Pubblic Access Solution Kaba PAS - Pubblic Access Solution Fondata nel 1950, Gallenschütz, oggi Kaba Pubblic Access Solution, ha sviluppato, prodotto e venduto per oltre 30 anni soluzioni per varchi di sicurezza automatici. Oggi

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto»

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Presentazione per «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Pascal Jansen pascal.jansen@inspearit.com Evento «Agile Project Management» Firenze, 6 Marzo 2013 Agenda Due parole su inspearit

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

In collaborazione con. Sistema FAR Echo. Sistema FAR ECHO

In collaborazione con. Sistema FAR Echo. Sistema FAR ECHO In collaborazione con Sistema FAR ECHO 1 Sistema FAR ECHO Gestione intelligente delle informazioni energetiche di un edificio Tecnologie innovative e metodi di misura, contabilizzazione, monitoraggio e

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi.

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. I modelli di sourcing Il mercato offre una varietà di modelli di sourcing, ispirati

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE

LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE Alessandro Clerici Chairman Gruppo di Studio WEC «World Energy Resources» Senior Corporate Advisor - CESI S.p.A. ATI--MEGALIA Conferenza

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Come si organizza un progetto di BPM 1 INDICE Organizzazione di un progetto di Business Process Management Tipo di intervento Struttura del progetto BPM Process Performance

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM

ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM ( a cura di Stefania Renna ITIL - IBM) Pag. 1 Alcune immagini contenute in questo documento fanno riferimento a documentazione prodotta da ITIL Intl che ne detiene

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015

INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015 INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015 Data: 23/04/2015 Ora: 17:45 Mittente: UniCredit S.p.A. Oggetto: Pioneer Investments e Santander Asset Management: unite per creare un leader globale nell asset management

Dettagli

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS SISTEMI DI RECUPERO RESIDENZIALE HOME RECOVERY SYSTEMS RECUPERO DI CALORE AD ALTA EFFICIENZA HIGH EFFICIENCY HEAT RECOVERY VENTILAZIONE A BASSO CONSUMO LOW ENERGY VENTILATION SISTEMI DI RICAMBIO CONTROLLATO

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte Mariano Ammirabile Cloud Computing Sales Leader - aprile 2011 2011 IBM Corporation Evoluzione dei modelli di computing negli anni Cloud Client-Server

Dettagli

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Il primo bando del programma Interreg CENTRAL EUROPE, Verona, 20.02.2015 Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Benedetta Pricolo, Punto di contatto nazionale, Regione del Veneto INFORMAZIONI DI BASE 246

Dettagli

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria IT Plant Solutions IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria s Industrial Solutions and Services Your Success is Our Goal Soluzioni MES e IT per integrare e sincronizzare i processi Prendi

Dettagli

BATTERIE ENERGA AL LITIO

BATTERIE ENERGA AL LITIO BATTERIE ENERGA AL LITIO Batterie avviamento ultraleggere - Extra-light starter batteries Le batterie con tecnologia al Litio di ENERGA sono circa 5 volte più leggere delle tradizionali al piombo. Ciò

Dettagli

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer)

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer) HSF PROCESS HSF (High Speed Fimer) HIGH SPEED FIMER The development of Fimer HSF innovative process represent a revolution particularly on the welding process of low (and high) alloy steels as well as

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

La disseminazione dei progetti europei

La disseminazione dei progetti europei La disseminazione dei progetti europei Indice 1. La disseminazione nel 7PQ: un obbligo! 2. Comunicare nei progetti europei 3. Target audience e Key Message 4. Sviluppare un dissemination plan 5. Message

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOASCIUTT 16 SeccoAsciutto EL & SeccoAsciutto Thermo Piccolo e potente, deumidifica e asciuga Small and powerful, dehumidifies and dries Deumidificare

Dettagli

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min elettropiloti 0 mm 0 mm solenoids Elettropilota Solenoid valve 0 mm 00.44.0 ACCESSORI - ACCESSORIES 07.049.0 Connettore per elettropilota 0 mm con cavetto rosso/nero, lunghezza 400 mm - connector for 0

Dettagli

UNIVERSITA DI PALERMO

UNIVERSITA DI PALERMO PILLAR OBIETTIVO SPECIFICO MASTER CALL CALL INDUSTRIAL LEADERSHIP LEADERSHIP IN ENABLING AND INDUSTRIAL TECHNOLOGIES (LEIT) H2020-SPIRE-2014-2015 - CALL FOR SPIRE - SUSTAINABLE PROCESS INDUSTRIES H2020-SPIRE-2014

Dettagli

Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori. Oriana Cuccu, Simona De Luca, DPS-UVAL

Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori. Oriana Cuccu, Simona De Luca, DPS-UVAL Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori, DPS-UVAL Struttura dei Programmi Operativi Innovazioni di metodo Risultati attesi Risultati Azioni attesi Tempi

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica. Alessandro Clerici

Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica. Alessandro Clerici Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica Alessandro Clerici Presidente FAST e Presidente Onorario WEC Italia Premessa La popolazione mondiale è ora di 6,7 miliardi

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Terni, 12 Marzo 20115

COMUNICATO STAMPA. Terni, 12 Marzo 20115 COMUNICATO STAMPA Terni, 2 Marzo 205 TERNIENERGIA: Il CDA della controllata Free Energia approva il progetto di bilancio al 3 Dicembre 204 Il CEO Stefano Neri premiato a Hong Kong per la sostenibilità

Dettagli

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE L esperienza e la passione per l ingegneria sono determinanti per la definizione della nostra politica di prodotto,

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

Il Form C cartaceo ed elettronico

Il Form C cartaceo ed elettronico Il Form C cartaceo ed elettronico Giusy Lo Grasso Roma, 9 luglio 2012 Reporting DURANTE IL PROGETTO VENGONO RICHIESTI PERIODIC REPORT entro 60 giorni dalla fine del periodo indicato all Art 4 del GA DELIVERABLES

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

Lezione 12: La visione robotica

Lezione 12: La visione robotica Robotica Robot Industriali e di Servizio Lezione 12: La visione robotica L'acquisizione dell'immagine L acquisizione dell immagine Sensori a tubo elettronico (Image-Orthicon, Plumbicon, Vidicon, ecc.)

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

Il Project management in IS&T L esperienza Alstom

Il Project management in IS&T L esperienza Alstom Il Project management in IS&T L esperienza Alstom Agata Landi Convegno ANIMP 11 Aprile 2014 IL GRUPPO ALSTOM Project management in IS&T L esperienza Alstom 11/4/2014 P 2 Il gruppo Alstom Alstom Thermal

Dettagli

Lezione 20: Strutture di controllo di robot. avanzati

Lezione 20: Strutture di controllo di robot. avanzati Robotica Mobile Lezione 20: Strutture di controllo di robot Come costruire un architettura BARCS L architettura BARCS Behavioural Architecture Robot Control System Strategie Strategie Obiettivi Obiettivi

Dettagli

il materiale contenuto nel presente documento non può essere utilizzato o riprodotto senza autorizzazione

il materiale contenuto nel presente documento non può essere utilizzato o riprodotto senza autorizzazione Reliability Management La gestione del processo di Sviluppo Prodotto Ing. Andrea Calisti www.indcons.eu Chi sono... Andrea CALISTI Ingegnere meccanico dal 1995 al 2009 nel Gruppo Fiat Assistenza Clienti

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

Panorama della ricerca in edilizia nell IEA ETN

Panorama della ricerca in edilizia nell IEA ETN Panorama della ricerca in edilizia nell IEA ETN Ezilda Costanzo, ENEA IEA EUWP building vice-chair Giornata Nazionale IEA IA Ricerca Energetica e Innovazione in Edilizia ENEA Roma, 27 febbraio 2015 Gli

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE Una proposta dall estetica esclusiva, in cui tutti gli elementi compositivi sono ispirati dalla geometria più pura e dalla massima essenzialità del disegno per un progetto caratterizzato da semplicità

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli

Principali prove meccaniche su materiali polimerici

Principali prove meccaniche su materiali polimerici modulo: Proprietà viscoelastiche e proprietà meccaniche dei polimeri Principali prove meccaniche su materiali polimerici R. Pantani Scheda tecnica di un materiale polimerico Standard per prove meccaniche

Dettagli

company P R O F I L E

company P R O F I L E company P R O F I L E la nostra azienda about us PASSIONE E TRADIZIONE NEL NOSTRO PASSATO PASSION AND DEEP-ROOTED TRADITION Lavorwash nasce nel 1975 ed è da oltre 35 anni uno dei maggiori produttori al

Dettagli

Energy risk management

Energy risk management Il sistema di supporto alle tue decisioni Energy risk management Un approccio orientato agli attori M.B.I. Srl, Via Francesco Squartini 7-56121 Pisa, Italia - tel. 050 3870888 - fax. 050 3870808 www.powerschedo.it

Dettagli

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi 18 ottobre 2012 Il business risk reporting: lo strumento essenziale per la gestione continua dei rischi Stefano Oddone, EPM Sales Consulting Senior Manager di Oracle 1 AGENDA L importanza di misurare Business

Dettagli

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti 1 Web conferencing software Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti Arpa Piemonte 2 Che cosa è Big Blue Button? Free, open source, web conferencing software Semplice ed immediato ( Just push

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA FACOLTÀ DI SCIENZE MATEMATICHE FISICHE E NATURALI CORSO DI LAUREA IN INFORMATICA Prova Finale GESTIONE DELLA TRANSIZIONE SECONDO LO STANDARD ITIL ITIL SERVICE TRANSITION

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

SEZIONE F: DESCRIZIONE DELL'AZIONE. F.l- Modalita organizzative, gestione operativa e calendario dell'intervento. (Max 200 righe):

SEZIONE F: DESCRIZIONE DELL'AZIONE. F.l- Modalita organizzative, gestione operativa e calendario dell'intervento. (Max 200 righe): SEZIONE F: DESCRIZIONE DELL'AZIONE Project Management e Information Technology Infrastructure Library (ITIL V3 F.l- Modalita organizzative, gestione operativa e calendario dell'intervento. (Max 200 righe):

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER Alessio Cuppari Presidente itsmf Italia itsmf International 6000 Aziende - 40000 Individui itsmf Italia Comunità di Soci Base di conoscenze e di risorse Forum

Dettagli

INFRASTRUCTURE LICENSING WINDOWS SERVER. Microsoft licensing in ambienti virtualizzati. Acronimi

INFRASTRUCTURE LICENSING WINDOWS SERVER. Microsoft licensing in ambienti virtualizzati. Acronimi Microsoft licensing in ambienti virtualizzati Luca De Angelis Product marketing manager Luca.deangelis@microsoft.com Acronimi E Operating System Environment ML Management License CAL Client Access License

Dettagli

UMB Power Day. 15-11-2012 Lugano-Paradiso

UMB Power Day. 15-11-2012 Lugano-Paradiso UMB Power Day 15-11-2012 Lugano-Paradiso Mission Competenza e flessibilità al fianco delle imprese che necessitano di esperienza nel gestire il cambiamento. Soluzioni specifiche, studiate per migliorare

Dettagli

Il sistema di accumulo di energia modulare per un'alimentazione di energia affidabile

Il sistema di accumulo di energia modulare per un'alimentazione di energia affidabile Totally Integrated Power SIESTORAGE Il sistema di accumulo di energia modulare per un'alimentazione di energia affidabile www.siemens.com/siestorage Totally Integrated Power (TIP) Portiamo la corrente

Dettagli

PlantStruxure: la piattaforma per l automazione di processo

PlantStruxure: la piattaforma per l automazione di processo PlantStruxure: la piattaforma per l automazione di processo Venerdì 16 Novembre 2012 Parco Scientifico Tecnologico Kilometro Rosso - BG Massimo Daniele Marketing Manager Plant Solutions Schneider Electric

Dettagli

Leadership in Energy and Environmental Design

Leadership in Energy and Environmental Design LEED Leadership in Energy and Environmental Design LEED è lo standard di certificazione energetica e di sostenibilità degli edifici più in uso al mondo: si tratta di una serie di criteri sviluppati negli

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCO PROF SE 2 SeccoProf, SeccoProf EL, SeccoUltra, SeccoMust Tolgono l umidità dappertutto Removing humidity everywhere Un intera gamma professionale

Dettagli

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner:

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner: Processi ITIL In collaborazione con il nostro partner: NetEye e OTRS: la piattaforma WÜRTHPHOENIX NetEye è un pacchetto di applicazioni Open Source volto al monitoraggio delle infrastrutture informatiche.

Dettagli

2013 SECOND GENERATION CO 2 COMPRESSOR

2013 SECOND GENERATION CO 2 COMPRESSOR CD 2013 SECOND GENERATION CO 2 COMPRESSOR Introduzione / Introduction 3 Gamma completa / Complete range 4 Pesi e rubinetti / Weight and valves 4 Caratteristiche tecniche / Technical data 4 Max corrente

Dettagli

BOLLETTINO TECNICO TECHNICAL BULLETIN BT 010 MODULAZIONE DI FREQUENZA CON INVERTER FREQUENCY VARIATION WITH INVERTER

BOLLETTINO TECNICO TECHNICAL BULLETIN BT 010 MODULAZIONE DI FREQUENZA CON INVERTER FREQUENCY VARIATION WITH INVERTER BOLLETTINO TECNICO TECHNICAL BULLETIN BT 010 MODULAZIONE DI FREQUENZA CON INVERTER FREQUENCY VARIATION WITH INVERTER Indice / Table of contents / Inhaltsverzeichnis Sommario / Summary Generalità / General

Dettagli

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Seminario associazioni: Seminario a cura di itsmf Italia Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Andrea Praitano Agenda Struttura dei processi ITIL v3; Il Problem

Dettagli

PEP Pompe centrifughe di processo a norme API 610 - XI edizione Centrifugal process pumps according to API 610 - XI edition Norms

PEP Pompe centrifughe di processo a norme API 610 - XI edizione Centrifugal process pumps according to API 610 - XI edition Norms PEP Pompe centrifughe di processo a norme API 610 - XI edizione Centrifugal process pumps according to API 610 - XI edition Norms Campo di selezione - 50 Hz Selection chart - 50 Hz 2950 rpm 1475 rpm Campo

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli