UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE"

Transcript

1 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE Guida ai programmi della Facoltà di SCIENZE MATEMATICHE FISICHE E NATURALI WITH INFORMATION IN ENGLISH

2 SCIENZE MATEMATICHE FISICHE E NATURALI ordinamento degli studi e programmi dei corsi della Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali anno accademico a cura di Michela Coffieri coordinamento editoriale Centro comunicazione e stampa Forum, Editrice Universitaria Udinese progetto di copertina cdm/associati con Ekostudio stampa La Tipografica Campoformido (Ud) Agosto 2007 FORUM Editrice Universitaria Udinese srl via Palladio, 8 o Udine vox e fax

3 sommario Parte generale e ordinamento degli studi La Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Elenco dei docenti della Facoltà Ordinamento didattico Laurea di primo livello in Informatica Laurea di primo livello in Tecnologie Web e Multimediali Laurea di primo livello in Matematica Laurea di primo livello in Biotecnologie Master di primo livello in Open Distance Learning Master di primo livello in Sistemi Informativi Territoriali Altri corsi di master di primo livello Laurea specialistica in Informatica Laurea specialistica in Tecnologie dell Informazione Laurea specialistica in Matematica Laurea specialistica in Fisica Computazionale Laurea specialistica in Statistica e Informatica per la Gestione delle Imprese Calendario delle lezioni ALSI - Associazione dei Laureati in Scienze dell Informazione mi dei corsi General information and curricula Faculty of Mathematical, Physical and Natural Sciences Curricula Three-Year Laurea Course in Computer Science Three-Year Laurea Course in Web and Multimedia Technologies Three-Year Laurea Course in Mathematics Three-Year Laurea Course in Biotechnologies First level Master in Open Distance Learning First level Master in Geographical Information Systems (GIS) Other first level Master Courses Laurea Specialistica in Computer Science Laurea Specialistica in Information Technology Laurea Specialistica in Mathematics Laurea Specialistica in Computational Physics Laurea Specialistica in Statistic and Computer Science for Enterprise Management mes Pianta della città di Udine Presidenze di Facoltà e segreterie studenti Strutture, indirizzi e numeri di telefono

4 Questa pubblicazione è un documento interno dell Università degli Studi di Udine e non viene posta in commercio

5 parte generale e ordinamento degli studi

6

7 parte generale e ordinamento 7 LA FACOLTÀ DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI La sede La sede della Facoltà è in via delle Scienze, 208 (Loc. Rizzi) Udine - Tel Fax ; il sito web della Facoltà si trova al seguente indirizzo: l indirizzo è: L offerta didattica A partire dall a.a. 2000/01 l Università di Udine ha dato avvio alla riforma degli ordinamenti degli studi, come stabilito dalla normativa ministeriale vigente e in particolare dal Regolamento sull autonomia didattica universitaria, il D.M. 509/1999. Questo sistema prevede una diversa articolazione dei titoli di studio: la Laurea (triennale), con l obiettivo di assicurare allo studente un adeguata padronanza di metodi e contenuti generali, nonché l acquisizione di specifiche conoscenze professionali; la Laurea specialistica (con ulteriori due anni), con l obiettivo di fornire allo studente una formazione di livello avanzato per l esercizio di attività di elevata qualificazione in ambiti specifici. Questa riforma comporta quindi un adeguamento del sistema universitario italiano agli ordinamenti europei, prevedendo un titolo sostanzialmente equivalente al Bachelor anglosassone. Sono stati quindi progressivamente disattivati i corsi di laurea in Scienze dell Informazione, quinto corso di laurea di questo tipo in Italia, con il quale la Facoltà di Scienze M.F.N. è stata istituita presso l Università degli Studi di Udine nel 1978 (D.P.R. 298 dell 11//1978) - e che successivamente era stato sostituito dal corso di laurea quinquennale in Informatica - il corso di laurea quadriennale in Matematica e il corso di Diploma Universitario in Informatica. Nell anno accademico 2007/08, presso la Facoltà di Scienze M.F.N., sono attivati i seguenti corsi: Laurea di I livello in: Informatica (classe 2) Matematica (classe 32) Tecnologie web e multimediali (classe 2) Biotecnologie - interfacoltà - (classe 1) Master di I Livello in: Open Distance Learning Sistemi informativi territoriali Laurea Specialistica in: Informatica (classe 23/S) Fisica Computazionale (classe 20/S) Matematica (classe 45/S) Tecnologie dell informazione (classe 23/S) Statistica e informatica per la gestione delle imprese - interfacoltà - (classe 91/S) Nell ambito delle aree scientifiche della Facoltà di Scienze sono inoltre attualmente attivati due corsi di Dottorato di Ricerca: il Dottorato di Ricerca in Informatica, della durata di 3 anni, e il Dottorato di Ricerca in Matematica e Fisica, della durata di 3 anni, entrambi con sede presso il Dipartimento di Matematica e Informatica. In base al D.M. 270 del , è in corso un ulteriore riorganizzazione degli ordinamenti che avrà effetto dal prossimo anno accademico. L ATTUALE ORDINAMENTO DIDATTICO formativi I corsi sono strutturati sulla base di un nuovo sistema di misura delle attività formative, costituito dai crediti formativi

8 8 parte generale e ordinamento universitari (CFU). Un CFU corrisponde a 25 ore di lavoro dello studente, generalmente suddivise in 8 ore di lezione in aula e 17 ore di studio individuale. Corso di Laurea Il diploma di laurea di I livello si consegue dopo aver svolto attività per 180 crediti. La durata normale dei corsi di laurea è di 3 anni ma, a differenza di quanto stabiliva il vecchio ordinamento, ciò non preclude la possibilità di conseguire il titolo in un periodo di studi inferiore. Corsi di Laurea Specialistica Per approfondire le competenze acquisite nei corsi di laurea triennali ed avviarsi a svolgere attività che vanno oltre alla semplice gestione dell innovazione ed implichino la creazione stessa di innovazione e l assunzione di più rilevanti responsabilità, gli studenti potranno proseguire la loro formazione nell ambito delle lauree specialistiche. Le lauree specialistiche prevedono l acquisizione di ulteriori 120 crediti, pari ad una durata normale di 2 anni. Master Per acquisire competenze di specifico interesse per il mondo produttivo i laureati triennali potranno frequentare dei master di I livello e i laureati specialistici potranno frequentare i master di II livello. I master di I e II livello prevedono l acquisizione di almeno ulteriori 0 crediti in un anno. Insegnamenti a scelta individuale Come dal D.M. 509/1999, in ogni curriculum sono previsti crediti di attività formativa a scelta individuale in misura fissata. La Facoltà di Scienze lascia la più ampia libertà allo studente nel definire questa parte del suo curriculum, purché siano crediti aggiuntivi (cioè corrispondenti ad argomenti non acquisibili nel curriculum normale). Ad esempio riconosce corsi sostenuti presso qualunque altra Facoltà dell Ateneo udinese. In particolare, per gli studenti che si trasferiscono da altre sedi universitarie e/o altri corsi di laurea, possono venire riconosciuti in questa tipologia anche crediti già maturati all atto del trasferimento. Attività formative d Ateneo Ogni studente dell Università di Udine dovrà conseguire almeno i seguenti crediti formativi: prove di conoscenza di - lingua inglese CFU - informatica di base 3 CFU (*) frequenza ed esame ai seguenti corsi - comunicazione 1 CFU - cultura d impresa 1 CFU (*) Per gli studenti della Facoltà di Scienze non è prevista l attività di Ateneo in informatica di base. I corrispondenti 3 CFU rientrano nei crediti dei corsi di informatica del I anno. CORSI DI LAUREA DI I LIVELLO Requisiti per l accesso In base al D.M. 509/99 art., l ammissione ai corsi laurea di I livello è subordinata al possesso di un diploma di scuola secondaria superiore di durata quinquennale o quadriennale o di altro titolo di studio conseguito all estero, riconosciuto idoneo. La Facoltà può attribuire agli studenti in possesso di un diploma di durata quadriennale obblighi formativi aggiuntivi. Immatricolazioni Le domande di immatricolazione ai corsi di laurea di I livello si accolgono dal 13 luglio 2007 al 21 settembre 2007 presso gli sportelli della Ripartizione Didattica (Segreteria Studenti) della Facoltà di

9 parte generale e ordinamento 9 Scienze M.F.N., via delle Scienze 208. Per gravi e giustificati motivi il Rettore potrà accogliere domande di immatricolazione presentate oltre il 21 settembre 2007, ma in ogni caso non oltre il termine perentorio del 31 dicembre Le domande di partecipazione alla prova di ammissione al Corso di Laurea interfacoltà in Biotecnologie si accolgono dal 13 luglio 2007 al settembre 2007 presso gli sportelli della Ripartizione Didattica (Segreteria Studenti) della Facoltà di Medicina Veterinaria, via delle Scienze 208. Abbreviazioni di corso, passaggi, trasferimenti ai corsi del nuovo ordinamento Coloro i quali sono già in possesso di una laurea o di un diploma universitario o gli studenti già iscritti a corsi di studi dell Università di Udine o di altri Atenei possono presentare rispettivamente istanza di immatricolazione con abbreviazione di corso, passaggio o trasferimento ai corsi del nuovo ordinamento didattico. Il Senato Accademico dell Università di Udine ha deliberato il seguente criterio per la determinazione dell anno di corso cui iscrivere lo studente in base al riconoscimento di parte o tutta la sua carriera: - iscrizione al I anno se i crediti riconosciuti sono inferiori a 40; - iscrizione al II anno se i crediti riconosciuti sono compresi tra 40 e 100; - iscrizione al III anno se i crediti riconosciuti sono superiori a 100. Tale criterio costituisce un principio generale ancorché indicativo in quanto le competenti strutture didattiche potranno adottare, con delibere motivate, soluzioni diverse. Preparazione Iscritti al Corso di Laurea in Informatica e al Corso di Laurea in Tecnologie web e multimediali Per consentire a tutti gli studenti iscritti al I anno dei corsi di laurea in Informatica e in Tecnologie web e multimediali di acquisire un adeguata preparazione per frequentare con profitto i corsi (in ottemperanza a quanto disposto dall art. del D.M. 509/99 sull autonomia didattica e recepito dai regolamenti didattici dei suddetti corsi di studio), la Facoltà organizza un corso introduttivo, che si terrà dal 3 al 14 settembre 2007, tutti i giorni (da lunedì a venerdì) dalle 9.00 alle 13.00, presso l aula H della sede dei Rizzi - Via delle Scienze Udine, tranne il 10 settembre, quando il corso si svolgerà dalle alle in Aula 51, sempre della sede dei Rizzi, e terminerà con un test che si terrà il 19 settembre 2007, alle ore 9.30, presso le aule H, I e 51 della sede dei Rizzi. Gli studenti di Informatica che, in base al test, risulteranno in difetto dei requisiti necessari all ammissione, si vedranno assegnare 3 debiti formativi da colmare seguendo un corso di recupero che verrà precisato in seguito. Gli studenti di Tecnologie web e multimediali che, in base al test, risulteranno in difetto dei requisiti necessari all ammissione, si vedranno assegnare 3 debiti formativi corrispondenti alla prima parte del corso di Matematica di Base. Quelli che, in base al test, risulteranno invece in possesso dei requisiti necessari all ammissione, dovranno seguire soltanto la seconda parte del corso di Matematica di Base. Chi non sosterrà il test si vedrà automaticamente attribuire i 3 debiti formativi. Iscritti al Corso di Laurea in Matematica L accertamento delle conoscenze richieste agli iscritti di Matematica, in ottemperanza a quanto disposto dall art. del D.M. 509/99 sull autonomia didattica e recepito dai regolamenti didattici dei suddetti corsi di studio, per gli studenti iscritti al I anno, potrà essere fatto dagli studenti mediante un autovalutazione della propria preparazione. A tal fine è stato

10 10 parte generale e ordinamento elaborato un questionario disponibile sulla pagina web del corso di laurea in Matematica, classe 32, alla voce Informazioni per le matricole a.a. 2007/08. Gli studenti che, in seguito all analisi del questionario, trovassero la loro preparazione adeguata, firmeranno un autodichiarazione in cui affermeranno di non aver debiti formativi. Coloro che, invece, ritenessero di non essere sufficientemente preparati, sono invitati a seguire un corso introduttivo che si terrà dal 10 al 21 settembre 2007, tutti i giorni (da lunedì a venerdì) dalle 9.00 alle presso l aula 51 della sede dei Rizzi, tranne il 19 settembre, quando il corso si svolgerà dalle alle 17.00, sempre in aula 51. Preiscritti al Corso di Laurea in Biotecnologie Dal momento che nel corso di Matematica non sarà possibile riproporre in modo approfondito gli argomenti di matematica tipici dei programmi delle scuole medie superiori (equazioni e disequazioni, proprietà delle operazioni e delle potenze, elementi di geometria analitica e di trigonometria), gli studenti che non si sentissero sufficientemente preparati su tali argomenti sono vivamente invitati a seguire le lezioni del corso introduttivo che si terrà dal 10 al 21 settembre 2007, tutti i giorni (da lunedì a venerdì) dalle 9.00 alle presso l aula 51 della sede dei Rizzi, tranne il 19 settembre quando il corso si svolgerà dalle alle 17.00, sempre in aula 51. CORSI DI LAUREA SPECIALISTICA Requisiti per l accesso Per essere ammessi al Corso di Laurea Specialistica in Fisica Computazionale occorre essere in possesso di un diploma di laurea o di altro titolo di studio conseguito all estero, riconosciuto idoneo secondo la normativa vigente. Il possesso del titolo di laurea in Fisica del vecchio ordinamento conseguito presso qualunque Università o il possesso del titolo di laurea in Fisica, classe 25 (ogni curriculum), conseguito presso l Università degli Studi di Trieste o il possesso del titolo di laurea in Matematica, classe 32, conseguito presso l Università degli Studi di Udine con un piano di studio che comprenda almeno 24 crediti di Fisica, non richiedono alcuna condizione ulteriore in termini di requisiti curricolari e di preparazione personale. L ammissione al Corso di Laurea specialistica per laureati in possesso di un titolo di studio diverso da quelli sopra indicati è subordinata al riconoscimento dei crediti utili ai fini del conseguimento della laurea specialistica. L ammissione viene concessa se e solo se i crediti utili sono almeno 120. Qualora i crediti riconosciuti siano meno di 180 vengono indicati specifici obblighi formativi (debiti) da soddisfare nel I anno di corso. Per essere ammessi al Corso di Laurea Specialistica in Informatica occorre essere in possesso di un diploma di laurea o di altro titolo di studio conseguito all estero, riconosciuto idoneo secondo la normativa vigente. L ammissione al Corso di Laurea specialistica è subordinata al riconoscimento dei crediti utili ai fini del conseguimento della laurea specialistica. L ammissione viene concessa se e solo se i crediti utili sono almeno 120. Il possesso del titolo di laurea in Informatica o Scienze dell Informazione del vecchio ordinamento, conseguito presso qualunque Università o il possesso del titolo di laurea in Informatica, classe 2, curriculum Percorso base per le lauree specialistiche, conseguito presso l Università degli Studi di Udine, non richiede alcuna condizione ulteriore in termini di

11 parte generale e ordinamento 11 requisiti curricolari e di preparazione personale. Coloro che hanno conseguito la laurea in Informatica, classe 2, presso l Università di Udine seguendo un curriculum diverso da quello sopra indicato possono comunque aver riconosciuti i 180 crediti già conseguiti, sulla base del curriculum che scelgono alla laurea specialistica. Qualora i crediti riconosciuti siano meno di 180 vengono indicati specifici obblighi formativi (debiti) da soddisfare nel I anno di corso. Per essere ammessi al Corso di Laurea Specialistica in Tecnologie dell Informazione occorre essere in possesso di un diploma di laurea o di altro titolo di studio conseguito all estero, riconosciuto idoneo secondo la normativa vigente. L ammissione al Corso di Laurea specialistica è subordinata al riconoscimento dei crediti utili ai fini del conseguimento della laurea specialistica. L ammissione viene concessa se e solo se i crediti utili sono almeno 120. Il possesso del titolo di laurea in Informatica o Scienze dell Informazione del vecchio ordinamento, conseguito presso qualunque Università o il possesso del titolo di laurea in TWM, classe 2, conseguito presso l Università degli Studi di Udine, non richiede alcuna condizione ulteriore in termini di requisiti curricolari e di preparazione personale. Qualora i crediti riconosciuti siano meno di 180 vengono indicati specifici obblighi formativi (debiti) da soddisfare nel I anno di corso. Per essere ammessi al Corso di Laurea Specialistica in Matematica occorre essere in possesso di un diploma di laurea o di altro titolo di studio conseguito all estero, riconosciuto idoneo secondo la normativa vigente. L ammissione al Corso di Laurea specialistica è subordinata al riconoscimento dei crediti utili ai fini del conseguimento della laurea specialistica. L ammissione viene concessa se e solo se i crediti utili sono almeno 120. Il possesso del titolo di laurea in Matematica del vecchio ordinamento conseguito presso qualunque Università o del titolo di laurea in Matematica, classe 32, conseguito presso l Università di Udine, non richiede alcuna condizione ulteriore in termini di requisiti curricolari e di preparazione personale. I crediti acquisiti durante la laurea triennale sono tutti riconosciuti a seconda del curriculum scelto. Qualora i crediti riconosciuti siano meno di 180 vengono indicati specifici obblighi formativi (debiti) da soddisfare nel I anno di corso. Per essere ammessi al Corso di Laurea Specialistica interfacoltà in Statistica e Informatica per la Gestione delle Imprese occorre essere in possesso di un diploma di laurea o di altro titolo di studio conseguito all estero, riconosciuto idoneo secondo la normativa vigente. L ammissione al Corso di Laurea specialistica è subordinata al riconoscimento dei crediti utili ai fini del conseguimento della laurea specialistica. L ammissione viene concessa se e solo se i crediti utili sono almeno 120. Il possesso del titolo di laurea triennale in Statistica e Informatica per la Gestione delle Imprese, classe 37, conseguito presso la Facoltà di Economia dell Università degli Studi di Udine, non richiede alcuna condizione ulteriore in termini di requisiti curricolari e di preparazione personale. Qualora i crediti riconosciuti siano meno di 180 vengono indicati specifici obblighi formativi (debiti) da soddisfare nel I anno di corso. Immatricolazioni Le domande di immatricolazione ai corsi di laurea specialistica si accolgono dal 13

12 12 parte generale e ordinamento luglio 2007 al 5 novembre 2007 presso gli sportelli della Ripartizione Didattica (Segreteria Studenti) della Facoltà di Scienze M.F.N., via delle Scienze 208. È possibile presentare oltre il termine del novembre l immatricolazione in ritardo per giustificati motivi, ma in ogni caso non oltre il termine perentorio del 15 aprile In particolare, si ritiene giustificata la domanda di immatricolazione presentata dagli studenti che hanno conseguito il titolo di laurea (di I livello o vecchio ordinamento) entro tale data. Iscrizioni ad anni successivi al primo L iscrizione ad anni successivi al primo per tutti i corsi di laurea avviene tramite pagamento del bollettino delle tasse universitarie che viene recapitato per posta. STRUTTURE COLLEGATE ALLA FACOLTÀ Dipartimenti Tutti i docenti e i ricercatori universitari afferiscono a strutture universitarie, dette Dipartimenti, a cui è affidata l organizzazione della ricerca scientifica. Presso i Dipartimenti esistono laboratori e altre strutture per la didattica avanzata. Attualmente i docenti della Facoltà di Scienze afferiscono ai seguenti dipartimenti: Dipartimento di Matematica e Informatica via delle Scienze, 208 (Loc. Rizzi) Udine Tel Fax: partimenti_scientifica/dimi Dipartimento di Fisica via delle Scienze, 208 (loc. Rizzi) Udine Tel Fax: partimenti_scientifica/difa Dipartimento di Scienze Statistiche via Treppo, Udine Tel Fax: partimenti_economica/diss Laboratori La Facoltà di Scienze M.F.N. dispone di due laboratori di informatica. Il Laboratorio 1 è attrezzato con 50 postazioni di lavoro, basate sull architettura thin-client/server che rappresenta una moderna evoluzione degli ambienti di rete, perché da un lato consente un accesso universale alle applicazioni in ambiente Unix e Windows, indipendentemente dall hardware del client, e dall altro garantisce una maggiore gestibilità, espandibilità e sicurezza, realizzando l obiettivo della riduzione del TCO (Total Cost of Ownership), mediante lo spostamento della parte applicativa dei programmi presso i server (Application Server). Il Laboratorio 2 dispone di 40 stazioni di lavoro in ambiente Linux e Windows XPx4, integrate in una infrastruttura di rete a dominio. La dotazione software dei laboratori comprende i più diffusi strumenti di produttività individuale, numerosi applicativi per risolvere problemi specifici, i principali linguaggi di programmazione e alcuni dei più importanti ambienti di sviluppo per le architetture disponibili. Tutte le postazioni dispongono di una connessione Fast Ethernet oppure Gigabit Ethernet alla rete locale LAN e sono collegate a Internet. I servizi di rete vengono forniti da una batteria di server Linux, Windows, Sun Solaris e da un

13 parte generale e ordinamento 13 NAS (Network Attached Storage), tutti connessi alla dorsale Gigabit Ethernet della LAN. I laboratori mettono a disposizione anche una decina di postazioni di lavoro riservate alla connessione dei computer portatili personali degli studenti, con un collegamento a Internet attraverso una sottorete dedicata e protetta. Tel Il Dipartimento di Matematica e Informatica dispone di laboratori Lab 1 e 2 per la ricerca, lo svolgimento di tesi sperimentali e la didattica di tecnologie specialistiche. Questi laboratori sono dedicati alle seguenti aree di ricerca: Basi di dati e sistemi multimediali, Bioinformatica, Verifica e calcolo parallelo, Dinamica dei sistemi, Elaborazione dei dati, Elaborazione di immagini, Informatica industriale, Informatica medica e telemedicina, Intelligenza artificiale, Interazione uomo-macchina, Matematica computazionale, zione logica e calcolo simbolico, Ricerca operativa, Robotica, Verifica programmi, Visione artificiale e sistemi real-time. Presso il Dipartimento di Fisica si trovano i seguenti laboratori: Rivelatori a semiconduttore, Sviluppo rilevatori ed elettronica, Analisi dati per la micrometereologia, Acquisizione dati, Calcolo parallelo. Biblioteche Gli studenti dei vari corsi di laurea e diploma della Facoltà di Scienze M.F.N. possono trovare libri di testo, opere e riviste scientifiche di loro interesse presso le seguenti strutture: Centro Interdipartimentale dei Servizi Bibliotecari di Scienze (Via delle Scienze, Loc. Rizzi, Udine - Tel ), orario: dal lunedì al giovedì ; venerdì ; informazioni: Centro Interdipartimentale dei Servizi Bibliotecari di Economia (Via Tomadini, 30/a - Udine - Tel ); informazioni: Il Centro Linguistico Audiovisivi (CLAV) Via Zanon, - Udine - Tel , organizza corsi di lingue straniere, a tutti i livelli, tenuti da lettori di madrelingua, test linguistici e prove di accertamento della conoscenza della lingua inglese. Organizza inoltre corsi di lingua italiana per stranieri e mette a disposizione degli studenti un servizio di autoapprendimento linguistico tramite un laboratorio linguistico e l aula multimediale. Orario: da lunedì a venerdì / Informazioni: udenti/servizi_linguistici/laboratori_aut oapprendimento_linguistico Il Centro Servizi Informatici e Telematici (CSIT) Via delle Scienze, Loc. Rizzi, Udine - Tel Fax: , fornisce supporto all attività didattica avanzata ed all attività scientifica. Gestisce la rete di Ateneo distribuita sulle numerose sedi cittadine ed i collegamenti di questa con la rete GARR e con la rete mondiale Internet. Fornisce agli utenti l accesso agli elaboratori centrali e alla rete, anche all esterno. Gli elaboratori del centro, oltre a fornire servizi di calcolo mediante librerie di programmi e compilatori per diversi linguaggi di programmazione, fungono da server per posta elettronica e sistemi informativi distribuiti. udenti/servizi_informatici_e_telematici Servizi informatici Per tutti gli studenti vengono resi disponibili i seguenti servizi informatici: - il servizio SPES di posta elettronica che consente agli studenti di comunicare tra loro, con i docenti e con le strutture tecniche e amministrative; - il servizio SINDY che permette, tra l altro, di iscriversi agli esami e di acqui-

14 14 parte generale e ordinamento sirne tutte le informazioni relative (date, commissioni, voti, ecc.), nonché di reperire l orario di ricevimento dei docenti, visualizzare ed accettare i voti ricevuti negli esami, ecc; - il servizio ALEPH consente di consultare i cataloghi di tutte le biblioteche dell Ateneo e di prenotare elettronicamente i libri; - il Portale Tirocini che permette di consultare il regolamento dei tirocini, il workflow delle attività necessarie per attivare, svolgere e terminare un tirocinio e accedere alla relativa modulistica. Consultando il nuovo sito dell Università degli Studi di Udine (http://www. uniud.it), costantemente aggiornato, gli studenti possono accedere in tempo reale ed autonomamente ad ogni tipo di informazione. In particolare, all indirizzo udenti/servizi_on_line/ si possono trovare informazioni su: - Strutture didattiche (Aule didattiche, Aule studio, Laboratori, Aule informatiche) - Servizi linguistici (Laboratori d autoapprendimento linguistico, Corsi di lingue, ecc.) - Servizi audiovisivi e multimediali - Servizi informatici e telematici (Alfabetizzazione informatica, Wi-Fi, Helpdesk, Patente europea per il computer ECDL, ecc.) - Relazioni con il pubblico (URP) - Orientamento e tutorato (CORT) - Rapporti internazionali (CRIN) - Segreterie didattiche - Segreterie di facoltà - Servizi per diversamente abili - Mobilità internazionale studentesca (programma Tempus, Leonardo Da Vinci, Socrates/Erasmus, ecc.) - Consultazione testi - Tirocini e stage (Portale tirocini, Ufficio tirocini) - Borse e premi (Bandi per borse di studio, premi di laurea, ecc.) - Tasse e Contributi Studenti (Borse di studio ERDISU, Prestiti d onore, Pagamento tasse, Riduzioni ed esoneri tasse) - Informazioni per studenti provenienti dall estero. INFORMAZIONI DALLA FACOLTÀ: COSA FARE E DOVE La Ripartizione didattica (Segreteria studenti) delle Facoltà Scientifiche (Agraria, Ingegneria, Scienze M.F.N. e Medicina Veterinaria) Via delle Scienze, Loc. Rizzi, Udine - Tel Orario di ricevimento: da lunedì a venerdì dalle 9.30 alle 11.30, giovedì anche dalle alle 1.00 a partire dal /9. La Ripartizione didattica (Segreteria Studenti) delle Facoltà Scientifiche, situata presso la sede dei Rizzi, ha il compito di curare i rapporti amministrativi generali fra gli studenti e l Università. È a questo Ufficio che ci si deve rivolgere (e non alla Segreteria della Presidenza della Facoltà di Scienze M.F.N.) per informazioni su iscrizioni, tasse, trasferimenti da altre sedi o da altri corsi di laurea, piani di studio, e per le procedure burocratiche relative. Presso la Ripartizione Didattica si trova pure in distribuzione tutto il materiale informativo relativo alle Facoltà. La Ripartizione didattica (Segreteria studenti) Segreteria Affari Generali e Esami di Stato - Diritto allo studio Via Mantica, 3 Udine - Tel Orario di ricevimento: da lunedì a venerdì dalle 9.30 alle 11.30, giovedì anche dalle alle 1.00 a partire dal /9. Questo ufficio cura i rapporti tra gli studenti universitari e le istituzioni esterne all Università. Ad esso ci si può rivolgere per ricevere tutte le informazioni riguardo agli esami di Stato, all esenzione tasse e alle borse di studio. udenti/tasse_contributi

15 parte generale e ordinamento 15 La Segreteria della Presidenza della Facoltà Via delle Scienze, Loc. Rizzi, Udine - Tel Fax Orario di ricevimento studenti: lunedì, mercoledì e venerdì dalle alle o per appuntamento. La Segreteria della Presidenza cura l organizzazione dell attività didattica della Facoltà, il coordinamento con la Ripartizione didattica e con gli altri uffici dell Ateneo e la divulgazione, tramite bacheche e con puntuali aggiornamenti del sito web della Facoltà, di qualsiasi informazione utile agli studenti. È assai raro che uno studente debba parlare di persona con gli impiegati della segreteria, in quanto la maggioranza delle pratiche burocratiche che lo riguardano viene espletata tramite la Segreteria studenti. Inoltre cinque bacheche, organizzate per argomenti, sono esposte nei pressi della Segreteria di Presidenza: 1 - Albo Ufficiale della Facoltà per notizie riguardanti concorsi, borse di studio, possibilità di stage, convenzioni con aziende per tirocini, congressi, ecc. che possono interessare gli studenti della Facoltà; 2 - Docenti: qui, oltre a notizie di interesse dei docenti, viene esposta, anno per anno, la composizione delle commissioni d esame dei vari corsi; 3 - Lauree: regolamenti di laurea e diploma universitario, il calendario annuale delle lauree e le relative scadenze, possibilità di tesi e, in concomitanza delle varie sessioni di laurea, elenchi dei laureandi con relativi relatori e controrelatori, le commissioni di laurea e gli orari; 4 - Esami: calendario esami e risultati esami (questi ultimi esposti a cura dei docenti); 5 - Corsi: tutte le notizie riguardanti il calendario accademico, l orario delle lezioni, con eventuali sospensioni, spostamenti, ecc.; l elenco degli insegnamenti attivati con i nominativi dei docenti, l elenco dei docenti della Facoltà con i loro numeri telefonici interni, gli avvisi relativi a presentazione di corsi, seminari, ecc. Altre tre bacheche si trovano in prossimità delle aule piccole (dalla 41 alla 49) destinate alla Facoltà: - Piani di Studio/ Tutorato: istruzioni e comunicazioni riguardanti i piani di studio dei vari corsi, tabelle relative ai riconoscimenti in seguito a passaggi di corso e trasferimenti, le modalità di attuazione del tutorato per l anno in corso, eventuali comunicazioni del -Tutore ai propri tutorati, iniziative, cicli di lezioni, seminari, ecc.; 7 - Bacheca per comunicazioni da e per i rappresentanti degli studenti nel Consiglio di Facoltà e nei Consigli di Corso di Laurea; 8 - Bacheca a disposizione degli studenti. Si consiglia di leggere attentamente gli avvisi della Facoltà. In ogni caso si prega di non rivolgersi in Segreteria fuori dell orario di ricevimento esposto. Per particolari esigenze è necessario fissare un appuntamento. Il Preside riceve solo per appuntamento. mi di mobilità studenti in Europa Socrates-Erasmus Socrates è il programma dell Unione Europea che promuove la mobilità degli studenti universitari all estero, consentendo loro di seguire un periodo di studio riconosciuto in un Università dell Unione Europea, ma anche in Paesi dell Europa Orientale, quali Ungheria, Romania, Polonia, Repubblica Ceca e Slovacchia, con cui l Università di Udine ha stipulato accordi di collaborazione. A sostegno degli studenti che intendono partecipare ad uno scambio interuniversitario, l Unione Europea mette a disposizione borse di mobilità, per contribuire alla copertura dei costi aggiuntivi connessi allo studio all estero. La Facoltà di Scienze M.F.N. è attualmente convenzionata con le seguenti Università:

16 1 parte generale e ordinamento Technische Universitaet - Graz (A), coordinatore Prof. Pietro Corvaja Facultés Universitaires Notre-Dame de la Paix - Namur (B), coordinatore Prof. Luca Chittaro Katholieke Universiteit - Leuven (B), coordinatore Prof. Dario Fasino Universitaet Giessen (D) (solo per studenti dei corsi di laurea in Matematica), coordinatore Dott. Mario Mainardis University of Dortmund (D), coordinatore Dott. Mario Mainardis Universidad de Alicante (E), coordinatore Prof. Furio Ercolessi Universidad de Castilla la Mancha (E), coordinatore Prof. Marco Comini Universidad de Murcia (E), coordinatore Prof. Angelo Montanari Universidad Politecnica de Valencia (E), coordinatore Prof. Marco Comini Ecole des Mines de Nancy (F), coordinatore Prof. Marino Miculan Université Pierre et Marie Curie - Paris VI (F), coordinatore Prof. Alessandro De Angelis NTNU Norwegian University of Science and Technology - Trondheim (N), coordinatore Prof. Rossana Vermiglio Instituto Superior Tecnico Lisboa (P), coordinatore Prof. Alessandro De Angelis Akademia Gòrniczo-Hutnicza - Krakòw (PL), coordinatore Prof. Maria Staniszkis Lunds Universitet (S), coordinatore Prof. Alessandro De Angelis University of Ljubljana (solo per studenti dei corsi di laurea in Matematica) (SLO), coordinatore Prof. Dikran Dikranjan Istanbul Bilgi University (TR), coordinatore Prof. Vito Roberto University of Leeds (UK) (solo per studenti dei corsi di laurea di indirizzo informatico), coordinatore Prof. Giovanna D Agostino. I bandi di mobilità Socrates per l Università di Udine vengono pubblicati annualmente, generalmente nel periodo marzoaprile. La Facoltà reputa che un periodo di studi all estero sia particolarmente significativo nella formazione di uno studente e raccomanda pertanto un ampia partecipazione a questo programma. Per informazioni rivolgersi allo Sportello 10 del CRIN, Via Mantica 5, oppure consultare il sito Leonardo Il Leonardo promuove e finanzia periodi di training professionale per laureati e laureandi da svolgere presso le Piccole e Medie Imprese in un paese europeo partner. L Ateneo mantiene regolarmente aggiornate le relative informazioni alla pagina didattica/servizi_studenti/mobilita/programma_leonardo Tirocini presso enti e aziende per laureandi I regolamenti didattici dei corsi di laurea in Informatica e in Tecnologie web e multimediali prevedono un periodo di tirocinio da effettuarsi presso aziende, università o enti di ricerca, sotto la supervisione di un tutor aziendale e di un tutor accademico, nell ambito di opportune convenzioni stipulate tra l Università e l azienda/ente. Attualmente sono attive oltre 280 convenzioni con aziende ed enti di varie dimensioni e tipologie di attività, dislocati non solo in Friuli-Venezia Giulia, ma anche in altre regioni d Italia e all estero. L elenco delle aziende convenzionate, il regolamento per i tirocini formativi (con la descrizione delle procedure da seguire per attivare, svolgere e terminare un tirocinio) e tutta la modulistica necessaria sono disponibili sul Portale Tirocini dell Università di Udine: uniud.it. Inoltre, all interno del Portale Tirocini, ciascuno studente può utilizzare il suo usuale account del sistema SINDY per accedere all Area Riservata, dove è possibile:

17 parte generale e ordinamento 17 - consultare i dati sulla propria carriera universitaria (esami sostenuti, media, crediti acquisiti, ecc.); - compilare una scheda descrivendo in testo libero le proprie capacità e competenze. Sulla base di queste informazioni il sistema sarà in grado di identificare e proporre allo studente i progetti di tirocinio a lui più adatti. Ulteriori informazioni in merito si possono richiedere all Ufficio Tirocini e Job Placement dell Università. Tirocinio post-laurea e post-diploma Nell ambito di una convenzione quadro stipulata tra la Facoltà e l Associazione degli Industriali della Provincia di Udine è previsto, tra l altro, lo svolgimento di tirocini pratici di esperienza ed orientamento destinati ai neolaureati ed ai neodiplomati di questa Facoltà, ai fini di agevolare le loro scelte professionali mediante la conoscenza diretta del mondo del lavoro e delle realtà produttive locali. Career Day Ogni anno la Facoltà organizza il Career Day, un iniziativa dedicata alla figura del laureato in Informatica e Matematica, per discutere le prospettive professionali e occupazionali. All incontro, aperto a tutti gli studenti e i docenti della Facoltà, intervengono esponenti delle organizzazioni rappresentative a livello locale del mondo della produzione, dei servizi e delle professioni, per presentare e discutere le opportunità di inserimento nel mondo del lavoro. Tutorato Con questo termine si indicano tutte quelle attività, atte a favorire un miglior inserimento dello studente nella vita d Ateneo, predisposte dalla Facoltà, d intesa con il Centro Orientamento e Tutorato (CORT) in accordo con quanto disposto dalla Commissione Interna per l Orientamento e il Tutorato (CITO) e dalla Commissione d Ateneo per l Orientamento e il Tutorato (CATO). Se necessario vengono convocate assemblee docenti-studenti o studenti anziani - studenti, per discutere e risolvere particolari problemi che possono essere comuni ad alcuni gruppi di studenti: ad esempio in relazione a passaggi da un corso all altro, a corsi non più attivati, al cambio di indirizzo o orientamento, ecc. Per questioni tipiche, ad esempio per i piani di studio, i trasferimenti da un altra Facoltà, i passaggi di corso di laurea, gli studenti possono rivolgersi alle rispettive commissioni. La Facoltà ha attivato un servizio di Tutorato individuale : gli studenti che lo desiderino possono scegliere, tra tutti i docenti della Facoltà, un tutore, previa verifica della sua disponibilità. Il compito del Tutore è quello di fornire allo studente un supporto sul piano didattico e, nei limiti del possibile, personale. Il tutore aiuta infatti lo studente dei primi anni ad individuare un metodo idoneo per affrontare lo studio e gli esami, considerando la profonda differenza fra la preparazione richiesta dall Università rispetto a quella della scuola secondaria. Per ciò che non è di sua pertinenza il tutore indicherà allo studente, caso per caso, quali sono gli organi o le persone che possono rispondere alle sue domande. I docenti e i ricercatori della Facoltà informano, tramite le bacheche di Facoltà, di Dipartimento, dei Laboratori e mediante le proprie pagine web, sui possibili argomenti di tesi. Su richiesta dei rappresentanti degli studenti nel Consiglio di Facoltà o di Corso di Laurea, possono essere organizzati degli incontri docentistudenti per gruppi di discipline affini con delle brevi presentazioni degli argomenti elencati. Tutte le notizie dettagliate relative al Tutorato sono esposte nelle apposite bacheche della Facoltà.

18 18 parte generale e ordinamento Calendario accademico 2007/08 L ORGANIZZAZIONE DELLA DIDATTICA Calendario delle lezioni I periodo didattico: II periodo didattico: III periodo didattico: Periodi d esame I sessione: e II sessione: III sessione e recupero: e Iscrizione agli esami L iscrizione agli esami può avvenire esclusivamente attraverso il servizio SINDY (iscrizione agli esami tramite Web). Per utilizzare tale servizio è sufficiente collegarsi al server web sindy.uniud.it. Alla richiesta di identificazione lo studente deve inserire la propria matricola (UserId) e la password assegnata per il primo accesso al servizio SPES (posta elettronica agli studenti). Vacanze accademiche Natalizie: dal al compresi Pasquali: dal 20 al 25 marzo compresi Calendario di laurea anno accademico 200/07 Corsi di Laurea in Scienze dell Informazione, Informatica vecchio e nuovo ordinamento, Diploma universitario in Informatica, Tecnologie web e multimediali, Laurea Specialistica in Informatica e Tecnologie dell Informazione: Appelli Data laurea e diploma Data consegna tesi e libretti I appello 17 e 18 luglio luglio 2007 II appello 4 e 5 ottobre settembre 2007 III appello 13 e 14 dicembre novembre 2007 IV appello 10 e 11 aprile marzo 2008 Corso di Laurea in Matematica vecchio e nuovo ordinamento, Laurea Specialistica in Matematica, Laurea Specialistica in Fisica Computazionale: Appelli Data laurea e diploma Data consegna tesi e libretti I appello 3 luglio giugno 2007 II appello 11 ottobre settembre 2007 III appello 12 dicembre novembre 2007 IV appello 9 aprile marzo 2008

19 parte generale e ordinamento 19 La domanda di ammissione all esame di laurea si presenta presso lo sportello di Facoltà della Ripartizione Didattica entro i seguenti termini: Appelli del periodo estivo entro il 30 aprile 2007 (maggio - giugno - luglio - agosto) Appelli del periodo autunnaleentro il 31 luglio 2007 (settembre - ottobre - novembre - dicembre) Appelli del periodo invernale entro il 15 dicembre 2007 (gennaio - febbraio - marzo - aprile) L Università di Udine aderisce alla banca dati laureati ALMALAUREA, servizio che rende disponibili on-line i curricula dei laureati per facilitare il loro ingresso nel mondo del lavoro o una loro diversa, migliore collocazione. Informazioni in merito: ORGANI UFFICIALI DELLA FACOLTÀ Il Consiglio di Facoltà La Facoltà è retta dal Consiglio di Facoltà, presieduto dal Preside (attualmente il prof. Carlo Tasso, professore ordinario di Sistemi di Elaborazione, rieletto per il triennio 2007/ /10), è composto dai professori ordinari, straordinari ed associati, nonché da rappresentanze elette degli assistenti, dei ricercatori e degli studenti. I rappresentanti degli studenti nel C.d.F. per il biennio sono: Lorenzon Maria; Bosa Elena; Tellini Andrea. I Consigli di Corso di Laurea Per ogni corso di laurea è istituito un Consiglio di Corso di Laurea con il compito di trattare tutte le problematiche inerenti la didattica. Tali consigli sono costituiti da tutti i docenti e ricercatori che svolgono attività didattica presso tale corso di laurea (ovvero che ricoprono per titolarità, supplenza, affidamento, contratto, carico didattico sostitutivo o aggiuntivo gli insegnamenti ufficiali attivati, anche per mutuazione, nell ambito del corso di Laurea o di Diploma Universitario), e dai rappresentanti degli studenti. Presso la Facoltà di Scienze M.F.N. sono stati istituiti: - il Consiglio Unificato dei Corsi di Laurea della classe 2 (Scienze e Tecnologie Informatiche) e Laurea Specialistica della classe 23/s (Scienze Informatiche) è attualmente presieduto dal prof. Luca Chittaro, eletto per il triennio 2004/05-200/07, professore ordinario di Interazione Uomo- Macchina. Per il biennio gli studenti non hanno eletto i loro rappresentanti. - il Consiglio di Corso di Laurea in Matematica, presieduto dal prof. Gianluca Gorni, eletto per il triennio 2005/0-2007/08, professore ordinario di Analisi Matematica. Le rappresentanti degli studenti per il biennio sono le seguenti: Molaro Chiara; Lorenzon Maria; Gerola Silvia. - il Consiglio di Corso di Laurea Specialistica in Fisica Computazionale, presieduto dal prof. Alessandro De Angelis, eletto per il triennio 2005/0-2007/08, professore straordinario di Fisica Sperimentale. Per il biennio gli studenti non hanno eletto i loro rappresentanti.

20 20 parte generale e ordinamento Docenti della Facoltà all e Dipartimento di Afferenza Professori di I fascia Prof. Cecchini Carlo Prof. Chittaro Luca Prof. Corvaja Pietro Prof. De Angelis Alessandro Prof. Dikranjan Dikran Prof. Gorni Gianluca Prof. Honsell Furio Prof. Marzollo Angelo Prof. Montanari Angelo Prof. Pace Luigi Prof. Parlamento Franco Prof. Pieroni Goffredo Giulio Prof. Policriti Alberto Prof. Roberto Vito Prof. Serafini Paolo Prof. Tasso Carlo Prof. Vermiglio Rossana Prof. Vidoni Paolo Prof. Zanolin Fabio Professori di II fascia Prof. Alessi Fabio Prof. Comini Marco Prof. Cortellezzi Luca Prof. Cragnolini Paolo Prof. D Agostino Giovanna Prof. Di Gianantonio Pietro Prof. Dovier Agostino Prof. Ercolessi Furio Prof. Fasino Dario Prof. Freddi Lorenzo Prof. Giannozzi Paolo Prof. Lancia Giuseppe Prof. Lenisa Marina Prof. Marcone Alberto Giulio Prof. Miculan Marino Prof. Milanese Vitaliano Prof. Mizzaro Stefano Prof. Panti Giovanni Prof. Pascoletti Adriano Prof. Piazza Carla Prof. Rinaldi Franca Prof. Santi Lorenzo Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Fisica Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Scienze Statistiche Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Scienze Statistiche Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Fisica Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Fisica Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Fisica Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Fisica

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

Articolazione didattica on-line

Articolazione didattica on-line L organizzazione della didattica per lo studente L impegno di tempo che lo studente deve dedicare alle attività didattiche offerte per ogni singolo insegnamento è così ripartito: - l auto-apprendimento

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI Requisiti di valutazione per un percorso di Ateneo finalizzato all accreditamento in qualità dei Corsi di Studio:

Dettagli

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA LAUREE QUADRIENNALI: FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA o ECONOMIA E COMMERCIO media aritmetica dei voti degli esami di profitto con esclusione dei voti delle Teologie e di quelli riguardanti

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO STUDENTI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Approvato dal Senato Accademico con delibera del 10 giugno 2008 e modificato con delibera del Senato Accademico del 14 giugno 2011 Decreto rettorale

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA ANNO ACCADEMICO 2013/2014 BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA Sono aperte le immatricolazioni per l anno accademico 2013/2014 ai corsi di laurea in

Dettagli

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99)

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99) Mod. 6322/triennale Marca da bollo da 16.00 euro Domanda di laurea Valida per la prova finale dei corsi di studio di primo livello Questo modulo va consegnato alla Segreteria amministrativa del Corso a

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO 1. Qual è la differenza tra Master di primo livello e Master di secondo livello? 2. Ai fini dell ammissione al Master, cosa bisogna fare se si possiede un titolo di

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance Note e istruzioni per i test di ingresso ai Corsi di Studio del Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche (DEAMS) a.a. 2013/2014 Gli insegnamenti relativi ai Corsi di Laurea

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA Articolo 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di nomina dei Cultori della materia e le loro attività. Articolo 2 Funzioni 1.

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile)

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D1. COSA SONO LE ALTRE ATTIVITÀ FORMATIVE? D2. COME SI OTTENGONO

Dettagli

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Che cos è un Master Universitario? Il Master Universitario è un corso di perfezionamento scientifico e di alta qualificazione formativa, finalizzato

Dettagli

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo 1 2 Guida all accesso ai Corsi di Laurea (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo Anno Accademico 2014/2015 3 4 Concept and graphic design: Marketing e Fundraising

Dettagli

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Presidio di Qualità Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Introduzione Al fine di uniformare e facilitare la compilazione delle schede SUA-CdS, il Presidio ha ritenuto utile pubblicare queste note

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

POLITECNICO DI BARI REGOLAMENTO TEST DI AMMISSIONE

POLITECNICO DI BARI REGOLAMENTO TEST DI AMMISSIONE POLITECNICO DI BARI REGOLAMENTO TEST DI AMMISSIONE IMMATRICOLAZIONI AL PRIMO ANNO DEI CORSI DI LAUREA TRIENNA- LI IN INGEGNERIA DEL POLITECNICO DI BARI - A.A. 2015/2016 Sommario REGOLAMENTO TEST DI AMMISSIONE...

Dettagli

Tutte le procedure on-line sono accessibili tramite il portale degli studenti https://studenti.unisalento.it

Tutte le procedure on-line sono accessibili tramite il portale degli studenti https://studenti.unisalento.it REGOLE PER GLI STUDENTI Tutte le procedure on-line sono accessibili tramite il portale degli studenti https://studenti.unisalento.it REGOLE VALIDE PER I CORSI ATTIVATI AI SENSI DEL D.M. 270/04 Immatricolazione

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004

CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004 CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004 REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEL TIROCINIO E DELL ESAME FINALE PER IL CONSEGUIMENTO DEL TITOLO DI STUDIO Art. 1 Ambito di applicazione Il presente

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Testo approvato definitivamente dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione rispettivamente

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

Ministero dell Università e della Ricerca

Ministero dell Università e della Ricerca Statuto dei diritti e dei doveri degli Studenti Universitari In attuazione dell art. 34 della Costituzione della Repubblica Italiana, che sancisce il diritto per tutti i capaci e meritevoli, anche se privi

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA Emanato con D.R. n. 306 del 17/07/2012 Integrato con D.R. n. 65 12/02/2014. DISPOSIZIONI PRELIMINARI Articolo 1 (Oggetto) 1. Il presente

Dettagli

imparare è un esperienza, tutto il resto è informazione A. Einstein istituto tecnico

imparare è un esperienza, tutto il resto è informazione A. Einstein istituto tecnico imparare è un esperienza, tutto il resto è informazione A. Einstein istituto tecnico istituto tecnico SETTORE TECNOLOGICO chimica e materiali elettronica e telecomunicazioni informatica meccanica e meccatronica

Dettagli

Rapporto di Riesame - frontespizio

Rapporto di Riesame - frontespizio Rapporto di Riesame - frontespizio Denominazione del Corso di Studio : TECNOLOGIE ALIMENTARI Classe : L26 Sede : POTENZA - Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali - SAFE Primo anno

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010 Art. 1 Ambito di applicazione L Università, in applicazione del D.M. 242/98 ed ai

Dettagli

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011 Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Istituto Superiore di Studi Musicali "P. Mascagni" - Livorno Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Via Galilei

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como

hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como Corso di Laurea in Scienze della Mediazione Interlinguistica e Interculturale Classe L-12 Mediazione Linguistica

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI

SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI La Scheda Unica Annuale (SUA) è lo strumento di programmazione dei Corsi di Laurea e attraverso il quale l ANVUR farà le proprie valutazioni sull accreditamento (iniziale e periodico)

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE

CONTRATTO CON LO STUDENTE Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE Il presente

Dettagli

PREMESSA QUADRO NORMATIVO

PREMESSA QUADRO NORMATIVO RACCORDI TRA I PERCORSI DEGLI ISTITUTI PROFESSIONALI E I PERCORSI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE: L ACCORDO IN SEDE DI CONFERENZA UNIFICATA DEL 16 DICEMBRE 2010 PREMESSA Il 16 dicembre scorso

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

Quante sono le matricole?

Quante sono le matricole? Matricole fuori corso laureati i numeri dell Universita Quante sono le matricole? Sono poco più di 307 mila i giovani che nell'anno accademico 2007/08 si sono iscritti per la prima volta all università,

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO PROCEDURE TERMINI E TASSE (Modificato con D.R. n.1508 del 31/07/2013) INDICE PARTE I NORME GENERALI Art. 1 Art. 2 Ambito di applicazione Definizioni PARTE

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

28.02.2012 08.03.2012 08.07.2014, 25.09.2014, 11.11.2014, 10.12.2014, 22.12.2014, 14.01.2015 10.02.2015) 12.11.2014, 02.12.2014 23.12.

28.02.2012 08.03.2012 08.07.2014, 25.09.2014, 11.11.2014, 10.12.2014, 22.12.2014, 14.01.2015 10.02.2015) 12.11.2014, 02.12.2014 23.12. Disposizioni regolamentari relative agli Organi Ausiliari approvate dal Senato Accademico in data 28.02.2012 e dal Consiglio di Amministrazione in data 08.03.2012 e successivamente modificate dal Senato

Dettagli

Università degli Studi Roma Tre. Prenotazione on-line

Università degli Studi Roma Tre. Prenotazione on-line Università degli Studi Roma Tre Prenotazione on-line Istruzioni per effettuare la prenotazione on-line degli appelli presenti sul Portale dello Studente Assistenza... 2 Accedi al Portale dello Studente...

Dettagli

1) Sono fuori dai termini per cancellare/prenotare un esame, come posso rimediare?

1) Sono fuori dai termini per cancellare/prenotare un esame, come posso rimediare? 1) Sono fuori dai termini per cancellare/prenotare un esame, come posso rimediare? 2) Non ho prenotato, posso chiedere al docente di sostenere ugualmente l'esame? 3) La regola dell'appello alternato vale

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ALLEGATO I parametri e i criteri, definiti mediante indicatori quali-quantitativi (nel seguito denominati Indicatori), per il monitoraggio e la valutazione (ex post) dei risultati dell attuazione dei programmi

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO D. R. 767 del 30/06/2014 MANIFESTO GENERALE DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2014/2015 IL RETTORE VISTA la Legge 19 novembre 1990

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO PROCEDURE TERMINI E TASSE (Modificato con delibera del Senato Accademico del 19 luglio 2011) INDICE PARTE I NORME GENERALI Art. 1 Art. 2 Ambito di applicazione

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE CORSO DI LAUREA IN BIOTECNOLOGIE Classe L2 Programmazione didattica a.a. 2014/2015 Per l anno accademico 2014-2015

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISCRIZIONE DEGLI STUDENTI A TEMPO PARZIALE AI CORSI DI STUDIO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA

REGOLAMENTO PER L ISCRIZIONE DEGLI STUDENTI A TEMPO PARZIALE AI CORSI DI STUDIO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA Università degli Studi della Tuscia Regolamento per l iscrizione degli studenti a tempo parziale ai corsi di studio dell Università degli Studi della Tuscia (D.R. n. 637/07 del 01.08.2007) REGOLAMENTO

Dettagli

Art. 1. (Indizione concorso)

Art. 1. (Indizione concorso) Allegato 1 al Provvedimento del Direttore dell Istituto TeCIP n. 66 del 10/02/2015 Concorso per l attribuzione di due Borse di studio per attività di ricerca della durata di 12 mesi ciascuna presso l Istituto

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

REGOLAMENTO IMMATRICOLAZIONI, ISCRIZIONI, TASSE E CONTRIBUTI PER STUDENTI DI CORSI DI LAUREA, DI LAUREA MAGISTRALE, DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO

REGOLAMENTO IMMATRICOLAZIONI, ISCRIZIONI, TASSE E CONTRIBUTI PER STUDENTI DI CORSI DI LAUREA, DI LAUREA MAGISTRALE, DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO REGOLAMENTO IMMATRICOLAZIONI, ISCRIZIONI, TASSE E CONTRIBUTI PER STUDENTI DI CORSI DI LAUREA, DI LAUREA MAGISTRALE, DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO E CORSI SINGOLI INDICE TITOLO I - IMMATRICOLAZIONI,

Dettagli

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012 VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Verbale n. 1/2012 Il giorno 20 marzo 2012 alle ore 15.00 presso la sede universitaria di Via dei Caniana n. 2, si

Dettagli

Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli

Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli v 4.0 1. Requisiti software Lo studente deve essere dotato di connessione internet

Dettagli

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile Quante volte l anno si svolgono gli esami di Stato? Sono previste due sessioni d esame

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA Bando di concorso per l ammissione al Master universitario di I livello in International Management - MIEX Sede di Bologna codice: 8367 Anno Accademico 2014-2015 Scadenza bando: 14 luglio 2014 ore 13,00

Dettagli

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master 2009 Executive Master PMI e Competitività Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master Universitario di primo livello, III edizione Marzo 2009

Dettagli

STRUTTURA CONTENUTI E SCADENZE SCHEDA SUA CDS. Anno Accademico 2014/2015

STRUTTURA CONTENUTI E SCADENZE SCHEDA SUA CDS. Anno Accademico 2014/2015 STRUTTURA CONTENUTI E SCADENZE SCHEDA SUA CDS Anno Accademico 2014/2015 PERCHE LA SCHEDA SUA CDS? L Obiettivo della scheda SUA-CdS non è puramente compilativo; tale strumento vuole essere una guida ad

Dettagli

Presentazione delle Schede DAT

Presentazione delle Schede DAT UNIVERSITÀ DEGLI STUDI CAGLIARI CAMPUS UNICA Presentazione delle Schede DAT Dati e indicatori statistici Sono di seguito presentati dettagliatamente i dati e gli indicatori richiesti dal Modello CRUI per

Dettagli

GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI

GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI ANNO ACCADEMICO 2013/2014 GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI ANNO ACCADEMICO 2013/2014 SOMMARIO L UNIVERSITÀ DI TRENTO 7 IL SISTEMA UNIVERSITARIO

Dettagli

DOMANDA CONSEGUIMENTO TITOLO ON-LINE

DOMANDA CONSEGUIMENTO TITOLO ON-LINE Questa guida ha lo scopo di illustrarti le modalità da seguire per inoltrare la domanda di conseguimento titolo ON-LINE che non rende necessario recarsi personalmente alla Segreteria Studenti. Se desideri

Dettagli

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19 della legge 30 dicembre 2010, n. 240 (emanato con decreto rettorale 24 ottobre 2014, n. 478) INDICE

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Emanuela Stefani - Fondazione CRUI Vincenzo Zara - Università del Salento

Emanuela Stefani - Fondazione CRUI Vincenzo Zara - Università del Salento Emanuela Stefani - Fondazione CRUI f Vincenzo Zara - Università del Salento LA RIFORMA UNIVERSITARIA LA NORMATIVA NAZIONALE La normativa nazionale Riferimenti normativi Corsi di Laurea Corsi di Laurea

Dettagli

studio dei titolari di protezione internazionale

studio dei titolari di protezione internazionale Il riconoscimento dei titoli di studio dei titolari di protezione internazionale IL RICONOSCIMENTO DEI TITOLI DI STUDIO LA NORMATIVA L art 170 del RD 1592 del 3/ 31/08/33 /33di approvazione del Testo Unico

Dettagli

Guida alla Lingua Inglese. Anno Accademico 2013/2014

Guida alla Lingua Inglese. Anno Accademico 2013/2014 Guida alla Lingua Inglese Anno Accademico 2013/2014 Redazione e coordinamento: Area Servizi agli Studenti e ai Dottorandi Servizio Segreterie Studenti Ultimo aggiornamento: 21 febbraio 2014 Tutti gli studenti

Dettagli

2 - ISCRIZIONI AD ANNI SUCCESSIVI AL PRIMO

2 - ISCRIZIONI AD ANNI SUCCESSIVI AL PRIMO 2 - ISCRIZIONI AD ANNI SUCCESSIVI AL PRIMO 1. Devo iscrivermi al secondo anno (anni successivi, anni fuori corso) del Corso di Laurea in Giurisprudenza, come devo fare? Nei termini stabiliti dall Ateneo

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli