UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE"

Transcript

1 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE Guida ai programmi della Facoltà di SCIENZE MATEMATICHE FISICHE E NATURALI WITH INFORMATION IN ENGLISH

2 SCIENZE MATEMATICHE FISICHE E NATURALI ordinamento degli studi e programmi dei corsi della Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali anno accademico a cura di Michela Coffieri coordinamento editoriale Centro comunicazione e stampa Forum, Editrice Universitaria Udinese progetto di copertina cdm/associati con Ekostudio stampa La Tipografica Campoformido (Ud) Agosto 2007 FORUM Editrice Universitaria Udinese srl via Palladio, 8 o Udine vox e fax

3 sommario Parte generale e ordinamento degli studi La Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Elenco dei docenti della Facoltà Ordinamento didattico Laurea di primo livello in Informatica Laurea di primo livello in Tecnologie Web e Multimediali Laurea di primo livello in Matematica Laurea di primo livello in Biotecnologie Master di primo livello in Open Distance Learning Master di primo livello in Sistemi Informativi Territoriali Altri corsi di master di primo livello Laurea specialistica in Informatica Laurea specialistica in Tecnologie dell Informazione Laurea specialistica in Matematica Laurea specialistica in Fisica Computazionale Laurea specialistica in Statistica e Informatica per la Gestione delle Imprese Calendario delle lezioni ALSI - Associazione dei Laureati in Scienze dell Informazione mi dei corsi General information and curricula Faculty of Mathematical, Physical and Natural Sciences Curricula Three-Year Laurea Course in Computer Science Three-Year Laurea Course in Web and Multimedia Technologies Three-Year Laurea Course in Mathematics Three-Year Laurea Course in Biotechnologies First level Master in Open Distance Learning First level Master in Geographical Information Systems (GIS) Other first level Master Courses Laurea Specialistica in Computer Science Laurea Specialistica in Information Technology Laurea Specialistica in Mathematics Laurea Specialistica in Computational Physics Laurea Specialistica in Statistic and Computer Science for Enterprise Management mes Pianta della città di Udine Presidenze di Facoltà e segreterie studenti Strutture, indirizzi e numeri di telefono

4 Questa pubblicazione è un documento interno dell Università degli Studi di Udine e non viene posta in commercio

5 parte generale e ordinamento degli studi

6

7 parte generale e ordinamento 7 LA FACOLTÀ DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI La sede La sede della Facoltà è in via delle Scienze, 208 (Loc. Rizzi) Udine - Tel Fax ; il sito web della Facoltà si trova al seguente indirizzo: l indirizzo è: L offerta didattica A partire dall a.a. 2000/01 l Università di Udine ha dato avvio alla riforma degli ordinamenti degli studi, come stabilito dalla normativa ministeriale vigente e in particolare dal Regolamento sull autonomia didattica universitaria, il D.M. 509/1999. Questo sistema prevede una diversa articolazione dei titoli di studio: la Laurea (triennale), con l obiettivo di assicurare allo studente un adeguata padronanza di metodi e contenuti generali, nonché l acquisizione di specifiche conoscenze professionali; la Laurea specialistica (con ulteriori due anni), con l obiettivo di fornire allo studente una formazione di livello avanzato per l esercizio di attività di elevata qualificazione in ambiti specifici. Questa riforma comporta quindi un adeguamento del sistema universitario italiano agli ordinamenti europei, prevedendo un titolo sostanzialmente equivalente al Bachelor anglosassone. Sono stati quindi progressivamente disattivati i corsi di laurea in Scienze dell Informazione, quinto corso di laurea di questo tipo in Italia, con il quale la Facoltà di Scienze M.F.N. è stata istituita presso l Università degli Studi di Udine nel 1978 (D.P.R. 298 dell 11//1978) - e che successivamente era stato sostituito dal corso di laurea quinquennale in Informatica - il corso di laurea quadriennale in Matematica e il corso di Diploma Universitario in Informatica. Nell anno accademico 2007/08, presso la Facoltà di Scienze M.F.N., sono attivati i seguenti corsi: Laurea di I livello in: Informatica (classe 2) Matematica (classe 32) Tecnologie web e multimediali (classe 2) Biotecnologie - interfacoltà - (classe 1) Master di I Livello in: Open Distance Learning Sistemi informativi territoriali Laurea Specialistica in: Informatica (classe 23/S) Fisica Computazionale (classe 20/S) Matematica (classe 45/S) Tecnologie dell informazione (classe 23/S) Statistica e informatica per la gestione delle imprese - interfacoltà - (classe 91/S) Nell ambito delle aree scientifiche della Facoltà di Scienze sono inoltre attualmente attivati due corsi di Dottorato di Ricerca: il Dottorato di Ricerca in Informatica, della durata di 3 anni, e il Dottorato di Ricerca in Matematica e Fisica, della durata di 3 anni, entrambi con sede presso il Dipartimento di Matematica e Informatica. In base al D.M. 270 del , è in corso un ulteriore riorganizzazione degli ordinamenti che avrà effetto dal prossimo anno accademico. L ATTUALE ORDINAMENTO DIDATTICO formativi I corsi sono strutturati sulla base di un nuovo sistema di misura delle attività formative, costituito dai crediti formativi

8 8 parte generale e ordinamento universitari (CFU). Un CFU corrisponde a 25 ore di lavoro dello studente, generalmente suddivise in 8 ore di lezione in aula e 17 ore di studio individuale. Corso di Laurea Il diploma di laurea di I livello si consegue dopo aver svolto attività per 180 crediti. La durata normale dei corsi di laurea è di 3 anni ma, a differenza di quanto stabiliva il vecchio ordinamento, ciò non preclude la possibilità di conseguire il titolo in un periodo di studi inferiore. Corsi di Laurea Specialistica Per approfondire le competenze acquisite nei corsi di laurea triennali ed avviarsi a svolgere attività che vanno oltre alla semplice gestione dell innovazione ed implichino la creazione stessa di innovazione e l assunzione di più rilevanti responsabilità, gli studenti potranno proseguire la loro formazione nell ambito delle lauree specialistiche. Le lauree specialistiche prevedono l acquisizione di ulteriori 120 crediti, pari ad una durata normale di 2 anni. Master Per acquisire competenze di specifico interesse per il mondo produttivo i laureati triennali potranno frequentare dei master di I livello e i laureati specialistici potranno frequentare i master di II livello. I master di I e II livello prevedono l acquisizione di almeno ulteriori 0 crediti in un anno. Insegnamenti a scelta individuale Come dal D.M. 509/1999, in ogni curriculum sono previsti crediti di attività formativa a scelta individuale in misura fissata. La Facoltà di Scienze lascia la più ampia libertà allo studente nel definire questa parte del suo curriculum, purché siano crediti aggiuntivi (cioè corrispondenti ad argomenti non acquisibili nel curriculum normale). Ad esempio riconosce corsi sostenuti presso qualunque altra Facoltà dell Ateneo udinese. In particolare, per gli studenti che si trasferiscono da altre sedi universitarie e/o altri corsi di laurea, possono venire riconosciuti in questa tipologia anche crediti già maturati all atto del trasferimento. Attività formative d Ateneo Ogni studente dell Università di Udine dovrà conseguire almeno i seguenti crediti formativi: prove di conoscenza di - lingua inglese CFU - informatica di base 3 CFU (*) frequenza ed esame ai seguenti corsi - comunicazione 1 CFU - cultura d impresa 1 CFU (*) Per gli studenti della Facoltà di Scienze non è prevista l attività di Ateneo in informatica di base. I corrispondenti 3 CFU rientrano nei crediti dei corsi di informatica del I anno. CORSI DI LAUREA DI I LIVELLO Requisiti per l accesso In base al D.M. 509/99 art., l ammissione ai corsi laurea di I livello è subordinata al possesso di un diploma di scuola secondaria superiore di durata quinquennale o quadriennale o di altro titolo di studio conseguito all estero, riconosciuto idoneo. La Facoltà può attribuire agli studenti in possesso di un diploma di durata quadriennale obblighi formativi aggiuntivi. Immatricolazioni Le domande di immatricolazione ai corsi di laurea di I livello si accolgono dal 13 luglio 2007 al 21 settembre 2007 presso gli sportelli della Ripartizione Didattica (Segreteria Studenti) della Facoltà di

9 parte generale e ordinamento 9 Scienze M.F.N., via delle Scienze 208. Per gravi e giustificati motivi il Rettore potrà accogliere domande di immatricolazione presentate oltre il 21 settembre 2007, ma in ogni caso non oltre il termine perentorio del 31 dicembre Le domande di partecipazione alla prova di ammissione al Corso di Laurea interfacoltà in Biotecnologie si accolgono dal 13 luglio 2007 al settembre 2007 presso gli sportelli della Ripartizione Didattica (Segreteria Studenti) della Facoltà di Medicina Veterinaria, via delle Scienze 208. Abbreviazioni di corso, passaggi, trasferimenti ai corsi del nuovo ordinamento Coloro i quali sono già in possesso di una laurea o di un diploma universitario o gli studenti già iscritti a corsi di studi dell Università di Udine o di altri Atenei possono presentare rispettivamente istanza di immatricolazione con abbreviazione di corso, passaggio o trasferimento ai corsi del nuovo ordinamento didattico. Il Senato Accademico dell Università di Udine ha deliberato il seguente criterio per la determinazione dell anno di corso cui iscrivere lo studente in base al riconoscimento di parte o tutta la sua carriera: - iscrizione al I anno se i crediti riconosciuti sono inferiori a 40; - iscrizione al II anno se i crediti riconosciuti sono compresi tra 40 e 100; - iscrizione al III anno se i crediti riconosciuti sono superiori a 100. Tale criterio costituisce un principio generale ancorché indicativo in quanto le competenti strutture didattiche potranno adottare, con delibere motivate, soluzioni diverse. Preparazione Iscritti al Corso di Laurea in Informatica e al Corso di Laurea in Tecnologie web e multimediali Per consentire a tutti gli studenti iscritti al I anno dei corsi di laurea in Informatica e in Tecnologie web e multimediali di acquisire un adeguata preparazione per frequentare con profitto i corsi (in ottemperanza a quanto disposto dall art. del D.M. 509/99 sull autonomia didattica e recepito dai regolamenti didattici dei suddetti corsi di studio), la Facoltà organizza un corso introduttivo, che si terrà dal 3 al 14 settembre 2007, tutti i giorni (da lunedì a venerdì) dalle 9.00 alle 13.00, presso l aula H della sede dei Rizzi - Via delle Scienze Udine, tranne il 10 settembre, quando il corso si svolgerà dalle alle in Aula 51, sempre della sede dei Rizzi, e terminerà con un test che si terrà il 19 settembre 2007, alle ore 9.30, presso le aule H, I e 51 della sede dei Rizzi. Gli studenti di Informatica che, in base al test, risulteranno in difetto dei requisiti necessari all ammissione, si vedranno assegnare 3 debiti formativi da colmare seguendo un corso di recupero che verrà precisato in seguito. Gli studenti di Tecnologie web e multimediali che, in base al test, risulteranno in difetto dei requisiti necessari all ammissione, si vedranno assegnare 3 debiti formativi corrispondenti alla prima parte del corso di Matematica di Base. Quelli che, in base al test, risulteranno invece in possesso dei requisiti necessari all ammissione, dovranno seguire soltanto la seconda parte del corso di Matematica di Base. Chi non sosterrà il test si vedrà automaticamente attribuire i 3 debiti formativi. Iscritti al Corso di Laurea in Matematica L accertamento delle conoscenze richieste agli iscritti di Matematica, in ottemperanza a quanto disposto dall art. del D.M. 509/99 sull autonomia didattica e recepito dai regolamenti didattici dei suddetti corsi di studio, per gli studenti iscritti al I anno, potrà essere fatto dagli studenti mediante un autovalutazione della propria preparazione. A tal fine è stato

10 10 parte generale e ordinamento elaborato un questionario disponibile sulla pagina web del corso di laurea in Matematica, classe 32, alla voce Informazioni per le matricole a.a. 2007/08. Gli studenti che, in seguito all analisi del questionario, trovassero la loro preparazione adeguata, firmeranno un autodichiarazione in cui affermeranno di non aver debiti formativi. Coloro che, invece, ritenessero di non essere sufficientemente preparati, sono invitati a seguire un corso introduttivo che si terrà dal 10 al 21 settembre 2007, tutti i giorni (da lunedì a venerdì) dalle 9.00 alle presso l aula 51 della sede dei Rizzi, tranne il 19 settembre, quando il corso si svolgerà dalle alle 17.00, sempre in aula 51. Preiscritti al Corso di Laurea in Biotecnologie Dal momento che nel corso di Matematica non sarà possibile riproporre in modo approfondito gli argomenti di matematica tipici dei programmi delle scuole medie superiori (equazioni e disequazioni, proprietà delle operazioni e delle potenze, elementi di geometria analitica e di trigonometria), gli studenti che non si sentissero sufficientemente preparati su tali argomenti sono vivamente invitati a seguire le lezioni del corso introduttivo che si terrà dal 10 al 21 settembre 2007, tutti i giorni (da lunedì a venerdì) dalle 9.00 alle presso l aula 51 della sede dei Rizzi, tranne il 19 settembre quando il corso si svolgerà dalle alle 17.00, sempre in aula 51. CORSI DI LAUREA SPECIALISTICA Requisiti per l accesso Per essere ammessi al Corso di Laurea Specialistica in Fisica Computazionale occorre essere in possesso di un diploma di laurea o di altro titolo di studio conseguito all estero, riconosciuto idoneo secondo la normativa vigente. Il possesso del titolo di laurea in Fisica del vecchio ordinamento conseguito presso qualunque Università o il possesso del titolo di laurea in Fisica, classe 25 (ogni curriculum), conseguito presso l Università degli Studi di Trieste o il possesso del titolo di laurea in Matematica, classe 32, conseguito presso l Università degli Studi di Udine con un piano di studio che comprenda almeno 24 crediti di Fisica, non richiedono alcuna condizione ulteriore in termini di requisiti curricolari e di preparazione personale. L ammissione al Corso di Laurea specialistica per laureati in possesso di un titolo di studio diverso da quelli sopra indicati è subordinata al riconoscimento dei crediti utili ai fini del conseguimento della laurea specialistica. L ammissione viene concessa se e solo se i crediti utili sono almeno 120. Qualora i crediti riconosciuti siano meno di 180 vengono indicati specifici obblighi formativi (debiti) da soddisfare nel I anno di corso. Per essere ammessi al Corso di Laurea Specialistica in Informatica occorre essere in possesso di un diploma di laurea o di altro titolo di studio conseguito all estero, riconosciuto idoneo secondo la normativa vigente. L ammissione al Corso di Laurea specialistica è subordinata al riconoscimento dei crediti utili ai fini del conseguimento della laurea specialistica. L ammissione viene concessa se e solo se i crediti utili sono almeno 120. Il possesso del titolo di laurea in Informatica o Scienze dell Informazione del vecchio ordinamento, conseguito presso qualunque Università o il possesso del titolo di laurea in Informatica, classe 2, curriculum Percorso base per le lauree specialistiche, conseguito presso l Università degli Studi di Udine, non richiede alcuna condizione ulteriore in termini di

11 parte generale e ordinamento 11 requisiti curricolari e di preparazione personale. Coloro che hanno conseguito la laurea in Informatica, classe 2, presso l Università di Udine seguendo un curriculum diverso da quello sopra indicato possono comunque aver riconosciuti i 180 crediti già conseguiti, sulla base del curriculum che scelgono alla laurea specialistica. Qualora i crediti riconosciuti siano meno di 180 vengono indicati specifici obblighi formativi (debiti) da soddisfare nel I anno di corso. Per essere ammessi al Corso di Laurea Specialistica in Tecnologie dell Informazione occorre essere in possesso di un diploma di laurea o di altro titolo di studio conseguito all estero, riconosciuto idoneo secondo la normativa vigente. L ammissione al Corso di Laurea specialistica è subordinata al riconoscimento dei crediti utili ai fini del conseguimento della laurea specialistica. L ammissione viene concessa se e solo se i crediti utili sono almeno 120. Il possesso del titolo di laurea in Informatica o Scienze dell Informazione del vecchio ordinamento, conseguito presso qualunque Università o il possesso del titolo di laurea in TWM, classe 2, conseguito presso l Università degli Studi di Udine, non richiede alcuna condizione ulteriore in termini di requisiti curricolari e di preparazione personale. Qualora i crediti riconosciuti siano meno di 180 vengono indicati specifici obblighi formativi (debiti) da soddisfare nel I anno di corso. Per essere ammessi al Corso di Laurea Specialistica in Matematica occorre essere in possesso di un diploma di laurea o di altro titolo di studio conseguito all estero, riconosciuto idoneo secondo la normativa vigente. L ammissione al Corso di Laurea specialistica è subordinata al riconoscimento dei crediti utili ai fini del conseguimento della laurea specialistica. L ammissione viene concessa se e solo se i crediti utili sono almeno 120. Il possesso del titolo di laurea in Matematica del vecchio ordinamento conseguito presso qualunque Università o del titolo di laurea in Matematica, classe 32, conseguito presso l Università di Udine, non richiede alcuna condizione ulteriore in termini di requisiti curricolari e di preparazione personale. I crediti acquisiti durante la laurea triennale sono tutti riconosciuti a seconda del curriculum scelto. Qualora i crediti riconosciuti siano meno di 180 vengono indicati specifici obblighi formativi (debiti) da soddisfare nel I anno di corso. Per essere ammessi al Corso di Laurea Specialistica interfacoltà in Statistica e Informatica per la Gestione delle Imprese occorre essere in possesso di un diploma di laurea o di altro titolo di studio conseguito all estero, riconosciuto idoneo secondo la normativa vigente. L ammissione al Corso di Laurea specialistica è subordinata al riconoscimento dei crediti utili ai fini del conseguimento della laurea specialistica. L ammissione viene concessa se e solo se i crediti utili sono almeno 120. Il possesso del titolo di laurea triennale in Statistica e Informatica per la Gestione delle Imprese, classe 37, conseguito presso la Facoltà di Economia dell Università degli Studi di Udine, non richiede alcuna condizione ulteriore in termini di requisiti curricolari e di preparazione personale. Qualora i crediti riconosciuti siano meno di 180 vengono indicati specifici obblighi formativi (debiti) da soddisfare nel I anno di corso. Immatricolazioni Le domande di immatricolazione ai corsi di laurea specialistica si accolgono dal 13

12 12 parte generale e ordinamento luglio 2007 al 5 novembre 2007 presso gli sportelli della Ripartizione Didattica (Segreteria Studenti) della Facoltà di Scienze M.F.N., via delle Scienze 208. È possibile presentare oltre il termine del novembre l immatricolazione in ritardo per giustificati motivi, ma in ogni caso non oltre il termine perentorio del 15 aprile In particolare, si ritiene giustificata la domanda di immatricolazione presentata dagli studenti che hanno conseguito il titolo di laurea (di I livello o vecchio ordinamento) entro tale data. Iscrizioni ad anni successivi al primo L iscrizione ad anni successivi al primo per tutti i corsi di laurea avviene tramite pagamento del bollettino delle tasse universitarie che viene recapitato per posta. STRUTTURE COLLEGATE ALLA FACOLTÀ Dipartimenti Tutti i docenti e i ricercatori universitari afferiscono a strutture universitarie, dette Dipartimenti, a cui è affidata l organizzazione della ricerca scientifica. Presso i Dipartimenti esistono laboratori e altre strutture per la didattica avanzata. Attualmente i docenti della Facoltà di Scienze afferiscono ai seguenti dipartimenti: Dipartimento di Matematica e Informatica via delle Scienze, 208 (Loc. Rizzi) Udine Tel Fax: partimenti_scientifica/dimi Dipartimento di Fisica via delle Scienze, 208 (loc. Rizzi) Udine Tel Fax: partimenti_scientifica/difa Dipartimento di Scienze Statistiche via Treppo, Udine Tel Fax: partimenti_economica/diss Laboratori La Facoltà di Scienze M.F.N. dispone di due laboratori di informatica. Il Laboratorio 1 è attrezzato con 50 postazioni di lavoro, basate sull architettura thin-client/server che rappresenta una moderna evoluzione degli ambienti di rete, perché da un lato consente un accesso universale alle applicazioni in ambiente Unix e Windows, indipendentemente dall hardware del client, e dall altro garantisce una maggiore gestibilità, espandibilità e sicurezza, realizzando l obiettivo della riduzione del TCO (Total Cost of Ownership), mediante lo spostamento della parte applicativa dei programmi presso i server (Application Server). Il Laboratorio 2 dispone di 40 stazioni di lavoro in ambiente Linux e Windows XPx4, integrate in una infrastruttura di rete a dominio. La dotazione software dei laboratori comprende i più diffusi strumenti di produttività individuale, numerosi applicativi per risolvere problemi specifici, i principali linguaggi di programmazione e alcuni dei più importanti ambienti di sviluppo per le architetture disponibili. Tutte le postazioni dispongono di una connessione Fast Ethernet oppure Gigabit Ethernet alla rete locale LAN e sono collegate a Internet. I servizi di rete vengono forniti da una batteria di server Linux, Windows, Sun Solaris e da un

13 parte generale e ordinamento 13 NAS (Network Attached Storage), tutti connessi alla dorsale Gigabit Ethernet della LAN. I laboratori mettono a disposizione anche una decina di postazioni di lavoro riservate alla connessione dei computer portatili personali degli studenti, con un collegamento a Internet attraverso una sottorete dedicata e protetta. Tel Il Dipartimento di Matematica e Informatica dispone di laboratori Lab 1 e 2 per la ricerca, lo svolgimento di tesi sperimentali e la didattica di tecnologie specialistiche. Questi laboratori sono dedicati alle seguenti aree di ricerca: Basi di dati e sistemi multimediali, Bioinformatica, Verifica e calcolo parallelo, Dinamica dei sistemi, Elaborazione dei dati, Elaborazione di immagini, Informatica industriale, Informatica medica e telemedicina, Intelligenza artificiale, Interazione uomo-macchina, Matematica computazionale, zione logica e calcolo simbolico, Ricerca operativa, Robotica, Verifica programmi, Visione artificiale e sistemi real-time. Presso il Dipartimento di Fisica si trovano i seguenti laboratori: Rivelatori a semiconduttore, Sviluppo rilevatori ed elettronica, Analisi dati per la micrometereologia, Acquisizione dati, Calcolo parallelo. Biblioteche Gli studenti dei vari corsi di laurea e diploma della Facoltà di Scienze M.F.N. possono trovare libri di testo, opere e riviste scientifiche di loro interesse presso le seguenti strutture: Centro Interdipartimentale dei Servizi Bibliotecari di Scienze (Via delle Scienze, Loc. Rizzi, Udine - Tel ), orario: dal lunedì al giovedì ; venerdì ; informazioni: Centro Interdipartimentale dei Servizi Bibliotecari di Economia (Via Tomadini, 30/a - Udine - Tel ); informazioni: Il Centro Linguistico Audiovisivi (CLAV) Via Zanon, - Udine - Tel , organizza corsi di lingue straniere, a tutti i livelli, tenuti da lettori di madrelingua, test linguistici e prove di accertamento della conoscenza della lingua inglese. Organizza inoltre corsi di lingua italiana per stranieri e mette a disposizione degli studenti un servizio di autoapprendimento linguistico tramite un laboratorio linguistico e l aula multimediale. Orario: da lunedì a venerdì / Informazioni: udenti/servizi_linguistici/laboratori_aut oapprendimento_linguistico Il Centro Servizi Informatici e Telematici (CSIT) Via delle Scienze, Loc. Rizzi, Udine - Tel Fax: , fornisce supporto all attività didattica avanzata ed all attività scientifica. Gestisce la rete di Ateneo distribuita sulle numerose sedi cittadine ed i collegamenti di questa con la rete GARR e con la rete mondiale Internet. Fornisce agli utenti l accesso agli elaboratori centrali e alla rete, anche all esterno. Gli elaboratori del centro, oltre a fornire servizi di calcolo mediante librerie di programmi e compilatori per diversi linguaggi di programmazione, fungono da server per posta elettronica e sistemi informativi distribuiti. udenti/servizi_informatici_e_telematici Servizi informatici Per tutti gli studenti vengono resi disponibili i seguenti servizi informatici: - il servizio SPES di posta elettronica che consente agli studenti di comunicare tra loro, con i docenti e con le strutture tecniche e amministrative; - il servizio SINDY che permette, tra l altro, di iscriversi agli esami e di acqui-

14 14 parte generale e ordinamento sirne tutte le informazioni relative (date, commissioni, voti, ecc.), nonché di reperire l orario di ricevimento dei docenti, visualizzare ed accettare i voti ricevuti negli esami, ecc; - il servizio ALEPH consente di consultare i cataloghi di tutte le biblioteche dell Ateneo e di prenotare elettronicamente i libri; - il Portale Tirocini che permette di consultare il regolamento dei tirocini, il workflow delle attività necessarie per attivare, svolgere e terminare un tirocinio e accedere alla relativa modulistica. Consultando il nuovo sito dell Università degli Studi di Udine (http://www. uniud.it), costantemente aggiornato, gli studenti possono accedere in tempo reale ed autonomamente ad ogni tipo di informazione. In particolare, all indirizzo udenti/servizi_on_line/ si possono trovare informazioni su: - Strutture didattiche (Aule didattiche, Aule studio, Laboratori, Aule informatiche) - Servizi linguistici (Laboratori d autoapprendimento linguistico, Corsi di lingue, ecc.) - Servizi audiovisivi e multimediali - Servizi informatici e telematici (Alfabetizzazione informatica, Wi-Fi, Helpdesk, Patente europea per il computer ECDL, ecc.) - Relazioni con il pubblico (URP) - Orientamento e tutorato (CORT) - Rapporti internazionali (CRIN) - Segreterie didattiche - Segreterie di facoltà - Servizi per diversamente abili - Mobilità internazionale studentesca (programma Tempus, Leonardo Da Vinci, Socrates/Erasmus, ecc.) - Consultazione testi - Tirocini e stage (Portale tirocini, Ufficio tirocini) - Borse e premi (Bandi per borse di studio, premi di laurea, ecc.) - Tasse e Contributi Studenti (Borse di studio ERDISU, Prestiti d onore, Pagamento tasse, Riduzioni ed esoneri tasse) - Informazioni per studenti provenienti dall estero. INFORMAZIONI DALLA FACOLTÀ: COSA FARE E DOVE La Ripartizione didattica (Segreteria studenti) delle Facoltà Scientifiche (Agraria, Ingegneria, Scienze M.F.N. e Medicina Veterinaria) Via delle Scienze, Loc. Rizzi, Udine - Tel Orario di ricevimento: da lunedì a venerdì dalle 9.30 alle 11.30, giovedì anche dalle alle 1.00 a partire dal /9. La Ripartizione didattica (Segreteria Studenti) delle Facoltà Scientifiche, situata presso la sede dei Rizzi, ha il compito di curare i rapporti amministrativi generali fra gli studenti e l Università. È a questo Ufficio che ci si deve rivolgere (e non alla Segreteria della Presidenza della Facoltà di Scienze M.F.N.) per informazioni su iscrizioni, tasse, trasferimenti da altre sedi o da altri corsi di laurea, piani di studio, e per le procedure burocratiche relative. Presso la Ripartizione Didattica si trova pure in distribuzione tutto il materiale informativo relativo alle Facoltà. La Ripartizione didattica (Segreteria studenti) Segreteria Affari Generali e Esami di Stato - Diritto allo studio Via Mantica, 3 Udine - Tel Orario di ricevimento: da lunedì a venerdì dalle 9.30 alle 11.30, giovedì anche dalle alle 1.00 a partire dal /9. Questo ufficio cura i rapporti tra gli studenti universitari e le istituzioni esterne all Università. Ad esso ci si può rivolgere per ricevere tutte le informazioni riguardo agli esami di Stato, all esenzione tasse e alle borse di studio. udenti/tasse_contributi

15 parte generale e ordinamento 15 La Segreteria della Presidenza della Facoltà Via delle Scienze, Loc. Rizzi, Udine - Tel Fax Orario di ricevimento studenti: lunedì, mercoledì e venerdì dalle alle o per appuntamento. La Segreteria della Presidenza cura l organizzazione dell attività didattica della Facoltà, il coordinamento con la Ripartizione didattica e con gli altri uffici dell Ateneo e la divulgazione, tramite bacheche e con puntuali aggiornamenti del sito web della Facoltà, di qualsiasi informazione utile agli studenti. È assai raro che uno studente debba parlare di persona con gli impiegati della segreteria, in quanto la maggioranza delle pratiche burocratiche che lo riguardano viene espletata tramite la Segreteria studenti. Inoltre cinque bacheche, organizzate per argomenti, sono esposte nei pressi della Segreteria di Presidenza: 1 - Albo Ufficiale della Facoltà per notizie riguardanti concorsi, borse di studio, possibilità di stage, convenzioni con aziende per tirocini, congressi, ecc. che possono interessare gli studenti della Facoltà; 2 - Docenti: qui, oltre a notizie di interesse dei docenti, viene esposta, anno per anno, la composizione delle commissioni d esame dei vari corsi; 3 - Lauree: regolamenti di laurea e diploma universitario, il calendario annuale delle lauree e le relative scadenze, possibilità di tesi e, in concomitanza delle varie sessioni di laurea, elenchi dei laureandi con relativi relatori e controrelatori, le commissioni di laurea e gli orari; 4 - Esami: calendario esami e risultati esami (questi ultimi esposti a cura dei docenti); 5 - Corsi: tutte le notizie riguardanti il calendario accademico, l orario delle lezioni, con eventuali sospensioni, spostamenti, ecc.; l elenco degli insegnamenti attivati con i nominativi dei docenti, l elenco dei docenti della Facoltà con i loro numeri telefonici interni, gli avvisi relativi a presentazione di corsi, seminari, ecc. Altre tre bacheche si trovano in prossimità delle aule piccole (dalla 41 alla 49) destinate alla Facoltà: - Piani di Studio/ Tutorato: istruzioni e comunicazioni riguardanti i piani di studio dei vari corsi, tabelle relative ai riconoscimenti in seguito a passaggi di corso e trasferimenti, le modalità di attuazione del tutorato per l anno in corso, eventuali comunicazioni del -Tutore ai propri tutorati, iniziative, cicli di lezioni, seminari, ecc.; 7 - Bacheca per comunicazioni da e per i rappresentanti degli studenti nel Consiglio di Facoltà e nei Consigli di Corso di Laurea; 8 - Bacheca a disposizione degli studenti. Si consiglia di leggere attentamente gli avvisi della Facoltà. In ogni caso si prega di non rivolgersi in Segreteria fuori dell orario di ricevimento esposto. Per particolari esigenze è necessario fissare un appuntamento. Il Preside riceve solo per appuntamento. mi di mobilità studenti in Europa Socrates-Erasmus Socrates è il programma dell Unione Europea che promuove la mobilità degli studenti universitari all estero, consentendo loro di seguire un periodo di studio riconosciuto in un Università dell Unione Europea, ma anche in Paesi dell Europa Orientale, quali Ungheria, Romania, Polonia, Repubblica Ceca e Slovacchia, con cui l Università di Udine ha stipulato accordi di collaborazione. A sostegno degli studenti che intendono partecipare ad uno scambio interuniversitario, l Unione Europea mette a disposizione borse di mobilità, per contribuire alla copertura dei costi aggiuntivi connessi allo studio all estero. La Facoltà di Scienze M.F.N. è attualmente convenzionata con le seguenti Università:

16 1 parte generale e ordinamento Technische Universitaet - Graz (A), coordinatore Prof. Pietro Corvaja Facultés Universitaires Notre-Dame de la Paix - Namur (B), coordinatore Prof. Luca Chittaro Katholieke Universiteit - Leuven (B), coordinatore Prof. Dario Fasino Universitaet Giessen (D) (solo per studenti dei corsi di laurea in Matematica), coordinatore Dott. Mario Mainardis University of Dortmund (D), coordinatore Dott. Mario Mainardis Universidad de Alicante (E), coordinatore Prof. Furio Ercolessi Universidad de Castilla la Mancha (E), coordinatore Prof. Marco Comini Universidad de Murcia (E), coordinatore Prof. Angelo Montanari Universidad Politecnica de Valencia (E), coordinatore Prof. Marco Comini Ecole des Mines de Nancy (F), coordinatore Prof. Marino Miculan Université Pierre et Marie Curie - Paris VI (F), coordinatore Prof. Alessandro De Angelis NTNU Norwegian University of Science and Technology - Trondheim (N), coordinatore Prof. Rossana Vermiglio Instituto Superior Tecnico Lisboa (P), coordinatore Prof. Alessandro De Angelis Akademia Gòrniczo-Hutnicza - Krakòw (PL), coordinatore Prof. Maria Staniszkis Lunds Universitet (S), coordinatore Prof. Alessandro De Angelis University of Ljubljana (solo per studenti dei corsi di laurea in Matematica) (SLO), coordinatore Prof. Dikran Dikranjan Istanbul Bilgi University (TR), coordinatore Prof. Vito Roberto University of Leeds (UK) (solo per studenti dei corsi di laurea di indirizzo informatico), coordinatore Prof. Giovanna D Agostino. I bandi di mobilità Socrates per l Università di Udine vengono pubblicati annualmente, generalmente nel periodo marzoaprile. La Facoltà reputa che un periodo di studi all estero sia particolarmente significativo nella formazione di uno studente e raccomanda pertanto un ampia partecipazione a questo programma. Per informazioni rivolgersi allo Sportello 10 del CRIN, Via Mantica 5, oppure consultare il sito Leonardo Il Leonardo promuove e finanzia periodi di training professionale per laureati e laureandi da svolgere presso le Piccole e Medie Imprese in un paese europeo partner. L Ateneo mantiene regolarmente aggiornate le relative informazioni alla pagina didattica/servizi_studenti/mobilita/programma_leonardo Tirocini presso enti e aziende per laureandi I regolamenti didattici dei corsi di laurea in Informatica e in Tecnologie web e multimediali prevedono un periodo di tirocinio da effettuarsi presso aziende, università o enti di ricerca, sotto la supervisione di un tutor aziendale e di un tutor accademico, nell ambito di opportune convenzioni stipulate tra l Università e l azienda/ente. Attualmente sono attive oltre 280 convenzioni con aziende ed enti di varie dimensioni e tipologie di attività, dislocati non solo in Friuli-Venezia Giulia, ma anche in altre regioni d Italia e all estero. L elenco delle aziende convenzionate, il regolamento per i tirocini formativi (con la descrizione delle procedure da seguire per attivare, svolgere e terminare un tirocinio) e tutta la modulistica necessaria sono disponibili sul Portale Tirocini dell Università di Udine: uniud.it. Inoltre, all interno del Portale Tirocini, ciascuno studente può utilizzare il suo usuale account del sistema SINDY per accedere all Area Riservata, dove è possibile:

17 parte generale e ordinamento 17 - consultare i dati sulla propria carriera universitaria (esami sostenuti, media, crediti acquisiti, ecc.); - compilare una scheda descrivendo in testo libero le proprie capacità e competenze. Sulla base di queste informazioni il sistema sarà in grado di identificare e proporre allo studente i progetti di tirocinio a lui più adatti. Ulteriori informazioni in merito si possono richiedere all Ufficio Tirocini e Job Placement dell Università. Tirocinio post-laurea e post-diploma Nell ambito di una convenzione quadro stipulata tra la Facoltà e l Associazione degli Industriali della Provincia di Udine è previsto, tra l altro, lo svolgimento di tirocini pratici di esperienza ed orientamento destinati ai neolaureati ed ai neodiplomati di questa Facoltà, ai fini di agevolare le loro scelte professionali mediante la conoscenza diretta del mondo del lavoro e delle realtà produttive locali. Career Day Ogni anno la Facoltà organizza il Career Day, un iniziativa dedicata alla figura del laureato in Informatica e Matematica, per discutere le prospettive professionali e occupazionali. All incontro, aperto a tutti gli studenti e i docenti della Facoltà, intervengono esponenti delle organizzazioni rappresentative a livello locale del mondo della produzione, dei servizi e delle professioni, per presentare e discutere le opportunità di inserimento nel mondo del lavoro. Tutorato Con questo termine si indicano tutte quelle attività, atte a favorire un miglior inserimento dello studente nella vita d Ateneo, predisposte dalla Facoltà, d intesa con il Centro Orientamento e Tutorato (CORT) in accordo con quanto disposto dalla Commissione Interna per l Orientamento e il Tutorato (CITO) e dalla Commissione d Ateneo per l Orientamento e il Tutorato (CATO). Se necessario vengono convocate assemblee docenti-studenti o studenti anziani - studenti, per discutere e risolvere particolari problemi che possono essere comuni ad alcuni gruppi di studenti: ad esempio in relazione a passaggi da un corso all altro, a corsi non più attivati, al cambio di indirizzo o orientamento, ecc. Per questioni tipiche, ad esempio per i piani di studio, i trasferimenti da un altra Facoltà, i passaggi di corso di laurea, gli studenti possono rivolgersi alle rispettive commissioni. La Facoltà ha attivato un servizio di Tutorato individuale : gli studenti che lo desiderino possono scegliere, tra tutti i docenti della Facoltà, un tutore, previa verifica della sua disponibilità. Il compito del Tutore è quello di fornire allo studente un supporto sul piano didattico e, nei limiti del possibile, personale. Il tutore aiuta infatti lo studente dei primi anni ad individuare un metodo idoneo per affrontare lo studio e gli esami, considerando la profonda differenza fra la preparazione richiesta dall Università rispetto a quella della scuola secondaria. Per ciò che non è di sua pertinenza il tutore indicherà allo studente, caso per caso, quali sono gli organi o le persone che possono rispondere alle sue domande. I docenti e i ricercatori della Facoltà informano, tramite le bacheche di Facoltà, di Dipartimento, dei Laboratori e mediante le proprie pagine web, sui possibili argomenti di tesi. Su richiesta dei rappresentanti degli studenti nel Consiglio di Facoltà o di Corso di Laurea, possono essere organizzati degli incontri docentistudenti per gruppi di discipline affini con delle brevi presentazioni degli argomenti elencati. Tutte le notizie dettagliate relative al Tutorato sono esposte nelle apposite bacheche della Facoltà.

18 18 parte generale e ordinamento Calendario accademico 2007/08 L ORGANIZZAZIONE DELLA DIDATTICA Calendario delle lezioni I periodo didattico: II periodo didattico: III periodo didattico: Periodi d esame I sessione: e II sessione: III sessione e recupero: e Iscrizione agli esami L iscrizione agli esami può avvenire esclusivamente attraverso il servizio SINDY (iscrizione agli esami tramite Web). Per utilizzare tale servizio è sufficiente collegarsi al server web sindy.uniud.it. Alla richiesta di identificazione lo studente deve inserire la propria matricola (UserId) e la password assegnata per il primo accesso al servizio SPES (posta elettronica agli studenti). Vacanze accademiche Natalizie: dal al compresi Pasquali: dal 20 al 25 marzo compresi Calendario di laurea anno accademico 200/07 Corsi di Laurea in Scienze dell Informazione, Informatica vecchio e nuovo ordinamento, Diploma universitario in Informatica, Tecnologie web e multimediali, Laurea Specialistica in Informatica e Tecnologie dell Informazione: Appelli Data laurea e diploma Data consegna tesi e libretti I appello 17 e 18 luglio luglio 2007 II appello 4 e 5 ottobre settembre 2007 III appello 13 e 14 dicembre novembre 2007 IV appello 10 e 11 aprile marzo 2008 Corso di Laurea in Matematica vecchio e nuovo ordinamento, Laurea Specialistica in Matematica, Laurea Specialistica in Fisica Computazionale: Appelli Data laurea e diploma Data consegna tesi e libretti I appello 3 luglio giugno 2007 II appello 11 ottobre settembre 2007 III appello 12 dicembre novembre 2007 IV appello 9 aprile marzo 2008

19 parte generale e ordinamento 19 La domanda di ammissione all esame di laurea si presenta presso lo sportello di Facoltà della Ripartizione Didattica entro i seguenti termini: Appelli del periodo estivo entro il 30 aprile 2007 (maggio - giugno - luglio - agosto) Appelli del periodo autunnaleentro il 31 luglio 2007 (settembre - ottobre - novembre - dicembre) Appelli del periodo invernale entro il 15 dicembre 2007 (gennaio - febbraio - marzo - aprile) L Università di Udine aderisce alla banca dati laureati ALMALAUREA, servizio che rende disponibili on-line i curricula dei laureati per facilitare il loro ingresso nel mondo del lavoro o una loro diversa, migliore collocazione. Informazioni in merito: ORGANI UFFICIALI DELLA FACOLTÀ Il Consiglio di Facoltà La Facoltà è retta dal Consiglio di Facoltà, presieduto dal Preside (attualmente il prof. Carlo Tasso, professore ordinario di Sistemi di Elaborazione, rieletto per il triennio 2007/ /10), è composto dai professori ordinari, straordinari ed associati, nonché da rappresentanze elette degli assistenti, dei ricercatori e degli studenti. I rappresentanti degli studenti nel C.d.F. per il biennio sono: Lorenzon Maria; Bosa Elena; Tellini Andrea. I Consigli di Corso di Laurea Per ogni corso di laurea è istituito un Consiglio di Corso di Laurea con il compito di trattare tutte le problematiche inerenti la didattica. Tali consigli sono costituiti da tutti i docenti e ricercatori che svolgono attività didattica presso tale corso di laurea (ovvero che ricoprono per titolarità, supplenza, affidamento, contratto, carico didattico sostitutivo o aggiuntivo gli insegnamenti ufficiali attivati, anche per mutuazione, nell ambito del corso di Laurea o di Diploma Universitario), e dai rappresentanti degli studenti. Presso la Facoltà di Scienze M.F.N. sono stati istituiti: - il Consiglio Unificato dei Corsi di Laurea della classe 2 (Scienze e Tecnologie Informatiche) e Laurea Specialistica della classe 23/s (Scienze Informatiche) è attualmente presieduto dal prof. Luca Chittaro, eletto per il triennio 2004/05-200/07, professore ordinario di Interazione Uomo- Macchina. Per il biennio gli studenti non hanno eletto i loro rappresentanti. - il Consiglio di Corso di Laurea in Matematica, presieduto dal prof. Gianluca Gorni, eletto per il triennio 2005/0-2007/08, professore ordinario di Analisi Matematica. Le rappresentanti degli studenti per il biennio sono le seguenti: Molaro Chiara; Lorenzon Maria; Gerola Silvia. - il Consiglio di Corso di Laurea Specialistica in Fisica Computazionale, presieduto dal prof. Alessandro De Angelis, eletto per il triennio 2005/0-2007/08, professore straordinario di Fisica Sperimentale. Per il biennio gli studenti non hanno eletto i loro rappresentanti.

20 20 parte generale e ordinamento Docenti della Facoltà all e Dipartimento di Afferenza Professori di I fascia Prof. Cecchini Carlo Prof. Chittaro Luca Prof. Corvaja Pietro Prof. De Angelis Alessandro Prof. Dikranjan Dikran Prof. Gorni Gianluca Prof. Honsell Furio Prof. Marzollo Angelo Prof. Montanari Angelo Prof. Pace Luigi Prof. Parlamento Franco Prof. Pieroni Goffredo Giulio Prof. Policriti Alberto Prof. Roberto Vito Prof. Serafini Paolo Prof. Tasso Carlo Prof. Vermiglio Rossana Prof. Vidoni Paolo Prof. Zanolin Fabio Professori di II fascia Prof. Alessi Fabio Prof. Comini Marco Prof. Cortellezzi Luca Prof. Cragnolini Paolo Prof. D Agostino Giovanna Prof. Di Gianantonio Pietro Prof. Dovier Agostino Prof. Ercolessi Furio Prof. Fasino Dario Prof. Freddi Lorenzo Prof. Giannozzi Paolo Prof. Lancia Giuseppe Prof. Lenisa Marina Prof. Marcone Alberto Giulio Prof. Miculan Marino Prof. Milanese Vitaliano Prof. Mizzaro Stefano Prof. Panti Giovanni Prof. Pascoletti Adriano Prof. Piazza Carla Prof. Rinaldi Franca Prof. Santi Lorenzo Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Fisica Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Scienze Statistiche Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Scienze Statistiche Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Fisica Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Fisica Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Fisica Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Matematica e Informatica Dip. Fisica

MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2009/2010

MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2009/2010 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali di Laurea in Scienze e Tecnologie dell Informazione Sede del corso: Como MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2009/2010

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI Aldo Moro

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI Aldo Moro UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI Aldo Moro FACOLTA DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN INFORMATCA E COMUNICAZIONE DIGITALE Art. 1 Finalità (art.2 c.6 art.15

Dettagli

Corso di Laurea in Informatica. Manifesto degli Studi A.A. 2012-2013 (Regolamento didattico 2011)

Corso di Laurea in Informatica. Manifesto degli Studi A.A. 2012-2013 (Regolamento didattico 2011) Università degli Studi di Perugia Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali Corso di Laurea in Informatica CLASSE L-31 (Lauree in Scienze e Tecnologie Informatiche) Manifesto degli Studi A.A. 2012-2013

Dettagli

Corso di Laurea in Informatica. Manifesto degli Studi A.A. 2015-2016 (Regolamento didattico 2014)

Corso di Laurea in Informatica. Manifesto degli Studi A.A. 2015-2016 (Regolamento didattico 2014) Università degli Studi di Perugia Dipartimento di Matematica e Informatica Corso di Laurea in Informatica CLASSE L-31 (Lauree in Scienze e Tecnologie Informatiche) Manifesto degli Studi A.A. 2015-2016

Dettagli

1. Obiettivi Formativi

1. Obiettivi Formativi UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI Aldo Moro Manifesto degli studi A.A. 2013-2014 per Studenti a Tempo Pieno Classe delle Lauree n. L-31 Scienze e tecnologie informatiche LAUREA IN: INFORMATICA E COMUNICAZIONE

Dettagli

FACOLTA DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI Manifesto degli studi A.A. 2012-2013

FACOLTA DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI Manifesto degli studi A.A. 2012-2013 FACOLTA DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI Manifesto degli studi A.A. 2012-2013 Classe delle Lauree n. L-31 Scienze e tecnologie informatiche LAUREA IN: INFORMATICA

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRICA

CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRICA Università degli Studi di Cagliari Regolamento Didattico del Corso di Studi in Ingegneria Elettrica, A.A. 2007/08 CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRICA Art. 1. Articolazione del Corso di Laurea in Ingegneria

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Informatica

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Informatica Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Informatica Titolo I - Istituzione ed attivazione Art. 1 - Informazioni generali 1. Il presente Regolamento didattico si riferisce al Corso di Laurea in Informatica,

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Regolamento didattico del corso di studio per il conseguimento della laurea in Scienza dei Materiali. Art.1 - Norme generali...1 Art.2 - Obiettivi formativi...2 1. Obiettivi specifici del corso...2 2.

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI Manifesto degli studi A.A. 2014-2015

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI Manifesto degli studi A.A. 2014-2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI Manifesto degli studi A.A. 2014-2015 Classe delle Lauree n. L-31 Scienze e tecnologie informatiche LAUREA IN: INFORMATICA E COMUNICAZIONE DIGITALE, a.a. 2014-2015 Per il

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014/2015

MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014/2015 CORSO DI LAUREA MAGISTRALE INFORMATICA Classe LM-18 Informatica 1. ASPETTI GENERALI La durata normale del Corso di Laurea Magistrale in Informatica è di due anni. Lo

Dettagli

Università degli Studi di Firenze. Laurea Magistrale in INGEGNERIA INFORMATICA

Università degli Studi di Firenze. Laurea Magistrale in INGEGNERIA INFORMATICA Università degli Studi di Firenze Laurea Magistrale in INGEGNERIA INFORMATICA D.M. 22/10/2004, n. 270 Regolamento didattico - anno accademico 2014/2015 1 Premessa Denominazione del corso Denominazione

Dettagli

DIZIONARIO UNIVERSITARIO

DIZIONARIO UNIVERSITARIO DIZIONARIO UNIVERSITARIO ANNO ACCADEMICO L anno accademico può essere suddiviso in due periodi dell anno in cui frequentare le lezioni e dare gli esami. In genere il primo periodo dura da ottobre a gennaio,

Dettagli

Facoltà di Scienze MFN Manifesto degli Studi A.A. 2011/2012

Facoltà di Scienze MFN Manifesto degli Studi A.A. 2011/2012 Facoltà di Scienze MFN Manifesto degli Studi A.A. 2011/2012 Il presente Manifesto degli Studi è conforme a quanto deliberato dalla Facoltà di Scienze MFN nella seduta del Consiglio del 31 Maggio 2011.

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DELLA FACOLTÀ DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE

REGOLAMENTO DIDATTICO DELLA FACOLTÀ DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE REGOLAMENTO DIDATTICO DELLA FACOLTÀ DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE SEZIONE I - NORME GENERALI E COMUNI CAPO I - DENOMINAZIONE E ORGANI Art. 1 - Denominazione dei corsi di laurea e classi di riferimento Art.

Dettagli

Manifesto degli Studi a.a. 2013/2014. Corso di Laurea in Fisica Classe L-30 delle Lauree in Scienze e Tecnologie Fisiche (DM 270 del 22/10/2004).

Manifesto degli Studi a.a. 2013/2014. Corso di Laurea in Fisica Classe L-30 delle Lauree in Scienze e Tecnologie Fisiche (DM 270 del 22/10/2004). Manifesto degli Studi a.a. 2013/2014 Corso di Laurea in Fisica Classe L-30 delle Lauree in Scienze e Tecnologie Fisiche (DM 270 del 22/10/2004). CORSO DI LAUREA IN FISICA Classe L-30 (D.M. 270 del 22/10/2004)

Dettagli

ART. 1 Oggetto del Regolamento

ART. 1 Oggetto del Regolamento REGOLAMENTO DELLA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN DIDATTICA DELL ITALIANO COME LINGUA STRANIERA ART. 1 Oggetto del Regolamento Il presente regolamento disciplina, ai sensi dell articolo 1 comma 3 del Regolamento

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI DEL CORSO DI LAUREA IN MATEMATICA CLASSE L-35 SCIENZE MATEMATICHE A.A. 2015/2016

MANIFESTO DEGLI STUDI DEL CORSO DI LAUREA IN MATEMATICA CLASSE L-35 SCIENZE MATEMATICHE A.A. 2015/2016 MANIFSO DGI SUDI D CORSO DI AURA IN MAMAICA CASS -5 SCINZ MAMAICH A.A. 015/01 Documento approvato da: Consiglio di Corso di aurea: Seduta del 15-0-015 Consiglio di Dip. di Matematica e Informatica: Seduta

Dettagli

Regolamento didattico di corso di studio (laurea di I livello)

Regolamento didattico di corso di studio (laurea di I livello) UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI PARTHENOPE (già Istituto Universitario Navale) Regolamento didattico di corso di studio (laurea di I livello) corso di laurea in Logistica e trasporti (Adeguamento di corso

Dettagli

FACOLTA DI INGEGNERIA CLASSE DELLE LAUREE SPECIALISTICHE IN INGEGNERIA GESTIONALE (34/S) Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Gestionale

FACOLTA DI INGEGNERIA CLASSE DELLE LAUREE SPECIALISTICHE IN INGEGNERIA GESTIONALE (34/S) Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Gestionale FACOLTA DI INGEGNERIA CLASSE DELLE LAUREE SPECIALISTICHE IN INGEGNERIA GESTIONALE (34/S) Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Gestionale Regolamento Didattico Art. 1 Attivazione del Corso di Studio

Dettagli

D. R. n. 36/14 IL RETTORE

D. R. n. 36/14 IL RETTORE IL RETTORE D. R. n. 36/14 Vista la legge 9 maggio 1989 n. 168; Vista Visti Visti Vista Viste la legge 19 novembre 1990 n. 341 ed in particolare l art.11; l art. 17, comma 95, della legge 15 maggio 1997,

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA DIREZIONE AMMINISTRATIVA Servizio Regolamento Didattico di Ateneo e Certificazione dell Offerta Formativa DECRETO Rep. n. 1623/2008 - Prot. n. 33873 Anno 2007 Tit. III

Dettagli

Ingegneria Manifesto degli Studi*

Ingegneria Manifesto degli Studi* 13 14 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE Ingegneria Manifesto degli Studi* CORSI DI LAUREA TRIENNALE Nell a.a. 2013/14 sono attivi i seguenti corsi di laurea triennale ex D.M. 270/04: Corso di laurea in Ingegneria

Dettagli

Regolamento didattico di corso di studio (laurea di I livello)

Regolamento didattico di corso di studio (laurea di I livello) UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI PARTHENOPE (già Istituto Universitario Navale) Regolamento didattico di corso di studio (laurea di I livello) corso di laurea in Risorse turistiche e beni culturali (Adeguamento

Dettagli

FACOLTA DI SCIENZE MANAGERIALI REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA TELEMATICO IN ECONOMIA E MANAGEMENT DEI SERVIZI SANITARI CLASSE 17

FACOLTA DI SCIENZE MANAGERIALI REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA TELEMATICO IN ECONOMIA E MANAGEMENT DEI SERVIZI SANITARI CLASSE 17 FACOLTA DI SCIENZE MANAGERIALI REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA TELEMATICO IN ECONOMIA E MANAGEMENT DEI SERVIZI SANITARI CLASSE 17 1. DEFINIZIONE DEGLI OBIETTIVI FORMATI VI All interno dell Ateneo

Dettagli

SECONDA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI REGOLAMENTO DIDATTICO DELLA FACOLTA DI ARCHITETTURA INDICE. Titolo I Organi rappresentativi... pag.

SECONDA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI REGOLAMENTO DIDATTICO DELLA FACOLTA DI ARCHITETTURA INDICE. Titolo I Organi rappresentativi... pag. SECONDA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI REGOLAMENTO DIDATTICO DELLA FACOLTA DI ARCHITETTURA INDICE Titolo I Organi rappresentativi... pag. 2 art. 1 Organi della Facoltà di Architettura... pag. 2 art.

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Regolamento didattico del corso di studio per il conseguimento della laurea in Fisica Art.1 - Norme generali...1 Art.2 - Obiettivi formativi...1 1. Obiettivi specifici del corso...1 2. Risultati di apprendimento

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA FACOLTA DI SCIENZE MATEMATICHE FISICHE E NATURALI. Corso di Laurea Magistrale in MATEMATICA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA FACOLTA DI SCIENZE MATEMATICHE FISICHE E NATURALI. Corso di Laurea Magistrale in MATEMATICA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA FACOLTA DI SCIENZE MATEMATICHE FISICHE E NATURALI Corso di Laurea Magistrale in MATEMATICA Classe LM-40 Lauree Magistrali in Matematica (DM 270/04) MANIFESTO DEGLI STUDI

Dettagli

INGEGNERIA MECCANICA

INGEGNERIA MECCANICA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA FACOLTA DI INGEGNERIA Corso di laurea in INGEGNERIA MECCANICA Classe L-9 Lauree in Ingegneria Industriale (DM 270/04) MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2010-2011 Sito

Dettagli

Regolamento didattico del Corso di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia Medicine and Surgery (Classe LM-41 Medicina e Chirurgia)

Regolamento didattico del Corso di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia Medicine and Surgery (Classe LM-41 Medicina e Chirurgia) Regolamento didattico del Corso di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia Medicine and Surgery (Classe LM-41 Medicina e Chirurgia) (dall Anno Accademico 2015-2016) Art. 1 Definizioni Ai fini del presente

Dettagli

Corso di Laurea in Matematica Applicata

Corso di Laurea in Matematica Applicata UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA FACOLTÀ DI SCIENZE MM. FF. e NN. Corso di Laurea in Matematica Applicata Classe 32 Scienze matematiche ANNO ACCADEMICO 2007-2008 (Laurea triennale) Nell anno accademico

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

ANNO ACCADEMICO 2007/2008 CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN FISICA

ANNO ACCADEMICO 2007/2008 CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN FISICA ANNO ACCADEMICO 2007/2008 CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN FISICA Manifesto degli Studi Il Corso di Studi per il conseguimento della Laurea triennale in Fisica richiede l acquisizione di 180 crediti formativi

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA CORSO DI LAUREA MAGISTRALE INTERCLASSE IN FINANZA E METODI QUANTITATIVI PER L ECONOMIA CLASSI DELLE LAUREE MAGISTRALI LM-1 e LM-83 AI SENSI DEL D.M. 270/2004 (FIN) (Sede

Dettagli

Facoltà di Scienze Politiche

Facoltà di Scienze Politiche Università degli Studi di Siena Facoltà di Scienze Politiche Regolamento didattico di Facoltà (Emanato con Decreto Rettorale n. 1412/2000-01 del 18.09.2001, pubblicato nel Bollettino Ufficiale n. 35 del

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN FISICA

CORSO DI LAUREA IN FISICA Università degli Studi di Trieste MANIFESTO DEGLI STUDI CORSO DI LAUREA IN FISICA A.A. 2015-201 Classe L-30 Scienze e Tecnologie Fisiche (D.M. 270/04) INDICE: PREMESSA 1. TITOLI ACCADEMICI 2. PRESENTAZIONE

Dettagli

Corso di Laurea in Informatica

Corso di Laurea in Informatica Università degli Studi di Parma Dipartimento di Matematica e Informatica Corso di Laurea in Informatica Laurea di primo livello Classe L-31 Scienze e Tecnologie Informatiche (studenti immatricolati negli

Dettagli

Regolamento didattico del corso di laurea in Ingegneria Gestionale (Classe: Ingegneria dell Informazione) Università di Perugia

Regolamento didattico del corso di laurea in Ingegneria Gestionale (Classe: Ingegneria dell Informazione) Università di Perugia Regolamento didattico del corso di laurea in Ingegneria Gestionale (Classe: Ingegneria dell Informazione) Università di Perugia PARTE I TITOLO 1 - DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1. Ambito di applicazione Il

Dettagli

Manifesto degli Studi A.A. 2013-2014 per Studenti a Tempo Pieno

Manifesto degli Studi A.A. 2013-2014 per Studenti a Tempo Pieno UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO Manifesto degli Studi A.A. 2013-2014 per Studenti a Tempo Pieno Classe delle Lauree n. L-31 Scienze e tecnologie informatiche LAUREA IN: INFORMATICA sede di Brindisi

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN INFORMATICA (Classe L-31: Scienze e Tecnologie Informatiche) SOMMARIO

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN INFORMATICA (Classe L-31: Scienze e Tecnologie Informatiche) SOMMARIO REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN INFORMATICA (Classe L-31: Scienze e Tecnologie Informatiche) SOMMARIO Art. 1 Norme generali... 2 Art. 2 Denominazione del Corso di Laurea e Classe di appartenenza...

Dettagli

Università degli Studi di Perugia Dipartimento di Matematica e Informatica. Corso di Laurea Magistrale in Informatica. CLASSE LM18 (Informatica)

Università degli Studi di Perugia Dipartimento di Matematica e Informatica. Corso di Laurea Magistrale in Informatica. CLASSE LM18 (Informatica) Università degli Studi di Perugia Dipartimento di Matematica e Informatica Corso di Laurea Magistrale in Informatica CLASSE LM18 (Informatica) Manifesto degli Studi A.A. 2015-2016 (Regolamento didattico

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA. Facoltà di Scienze matematiche fisiche e naturali. LAUREA IN Informatica

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA. Facoltà di Scienze matematiche fisiche e naturali. LAUREA IN Informatica UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA Facoltà di Scienze matematiche fisiche e naturali LAUREA IN Informatica REGOLAMENTO DIDATTICO - ANNO ACCADEMICO 2007-2008 DESCRIZIONE Il Corso di Laurea di primo

Dettagli

Art. 1 Definizioni Art. 2 Istituzione Art. 3 Obiettivi formativi specifici Art. 4 Risultati di apprendimento attesi

Art. 1 Definizioni Art. 2 Istituzione Art. 3 Obiettivi formativi specifici Art. 4 Risultati di apprendimento attesi UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA DIPARTIMENTO DI SCIENZE POLITICHE E INTERNAZIONALI REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE INTERNAZIONALI INTERNATIONAL STUDIES (Classe LM 52 Relazioni

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI UDINE AREA PER LA DIDATTICA BANDO DI AMMISSIONE. Anno Accademico 2015/16. Selezione Primaverile

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI UDINE AREA PER LA DIDATTICA BANDO DI AMMISSIONE. Anno Accademico 2015/16. Selezione Primaverile UNIVERSITA DEGLI STUDI DI UDINE AREA PER LA DIDATTICA BANDO DI AMMISSIONE Anno Accademico 2015/16 Selezione Primaverile Laurea in Economia aziendale - (classe L-18) Laurea in Economia e commercio - (classe

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI STUDIO MAGISTRALE IN LINGUE E CULTURE PER LA COMUNICAZIONE INTERNAZIONALE (LM37)

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI STUDIO MAGISTRALE IN LINGUE E CULTURE PER LA COMUNICAZIONE INTERNAZIONALE (LM37) REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI STUDIO MAGISTRALE IN LINGUE E CULTURE PER LA COMUNICAZIONE INTERNAZIONALE (LM37) Art. 1 Oggetto Il presente regolamento, in conformità con i principi e le disposizioni

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO

REGOLAMENTO DIDATTICO REGOLAMENTO DIDATTICO Laurea specialistica in Classe Facoltà ECONOMIA E LEGISLAZIONE D IMPRESA 84/S Classe delle lauree specialistiche in Scienze economico-aziendali Economia Art. 1. Finalità Il presente

Dettagli

Corso di Laurea Specialistica in CHIMICA E TECNOLOGIA FARMACEUTICHE REGOLAMENTO DIDATTICO

Corso di Laurea Specialistica in CHIMICA E TECNOLOGIA FARMACEUTICHE REGOLAMENTO DIDATTICO Corso di Laurea Specialistica in CHIMICA E TECNOLOGIA FARMACEUTICHE (Classe 14/S Farmacia e Farmacia Industriale) REGOLAMENTO DIDATTICO Art. 1 - Il corso di Laurea Specialistica in Chimica e Tecnologia

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO

REGOLAMENTO DIDATTICO REGOLAMENTO DIDATTICO Laurea triennale in Classe Facoltà ECONOMIA AZIENDALE XVII Scienze dell economia e della gestione aziendale Economia Art. 1. Finalità Il presente regolamento disciplina l articolazione

Dettagli

Regolamento didattico del corso di laurea in ECONOMIA E COMMERCIO

Regolamento didattico del corso di laurea in ECONOMIA E COMMERCIO Regolamento didattico del corso di laurea in ECONOMIA E COMMERCIO Art. 1 Premessa e ambito di competenza Art. 2 Requisiti di ammissione. Modalità di verifica Art. 3 Attività formative Il presente Regolamento,

Dettagli

Università degli Studi di Trieste Dipartimento di Scienze della Vita

Università degli Studi di Trieste Dipartimento di Scienze della Vita Università degli Studi di Trieste Dipartimento di Scienze della Vita Regolamento didattico del Corso di laurea in Scienze e tecniche psicologiche (L-24 Classe delle Lauree in Scienze e tecniche psicologiche)

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Via Ravasi 2-21100 Varese

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Via Ravasi 2-21100 Varese 1 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO Ai sensi del DM 270/2004 Emanato con D.R. n. 15863 dell'08.04.2010 Ultime modifiche apportate con D.R. Rep. n. 964/2013 del 05/08/2013 Entrato in vigore il 02/08/2013

Dettagli

Facoltà di Medicina Veterinaria

Facoltà di Medicina Veterinaria Medicina Veterinaria 6-07-2011 12:00 Pagina 1 11 12 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE Facoltà di Medicina Veterinaria Manifesto degli Studi Corsi di Laurea ORDINAMENTO DIDATTICO ex D.M. 270/2004 Allevamento

Dettagli

(Emanato con D.R. n. 1032/15 del 02.11.2015) REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI STUDIO IN GIURISPRUDENZA (LMG01) Art. 1 Oggetto

(Emanato con D.R. n. 1032/15 del 02.11.2015) REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI STUDIO IN GIURISPRUDENZA (LMG01) Art. 1 Oggetto REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI STUDIO IN GIURISPRUDENZA (LMG01) Art. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina le finalità, l organizzazione e il funzionamento del Corso di studio in Giurisprudenza

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Regolamento didattico del corso di studio per il conseguimento della laurea in Fisica dell Atmosfera e Meteorologia Art.1 - Norme generali...1 Art.2 - Obiettivi formativi...1 1. Obiettivi specifici del

Dettagli

Corso di Laurea in Fisica

Corso di Laurea in Fisica OBIETTIVI FORMATIVI Università degli Studi di Parma Dipartimento di Fisica e Scienze della Terra M. Melloni Corso di Laurea in Fisica Laurea di I livello nella Classe L-30 Scienze e Tecnologie Fisiche

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SICUREZZA DEI SISTEMI E DELLE RETI INFORMATICHE

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SICUREZZA DEI SISTEMI E DELLE RETI INFORMATICHE REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SICUREZZA DEI SISTEMI E DELLE RETI INFORMATICHE 1. Il presente Regolamento specifica gli aspetti organizzativi del corso di laurea in Sicurezza dei sistemi

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI UDINE BANDO DI AMMISSIONE. Anno Accademico 2015/16. Laurea in Economia aziendale - (classe L-18)

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI UDINE BANDO DI AMMISSIONE. Anno Accademico 2015/16. Laurea in Economia aziendale - (classe L-18) UNIVERSITA DEGLI STUDI DI UDINE AREA PER LA DIDATTICA BANDO DI AMMISSIONE Nel documento le denominazioni riferite a persone, riportate solo nella forma maschile, si riferiscono indistintamente a persone

Dettagli

I Facoltà di Medicina e Chirurgia. Master di II Livello in. Salute Mentale e Benessere dello Sportivo e del Praticante Attività Fisica

I Facoltà di Medicina e Chirurgia. Master di II Livello in. Salute Mentale e Benessere dello Sportivo e del Praticante Attività Fisica I Facoltà di Medicina e Chirurgia Master di II Livello in Salute Mentale e Benessere dello Sportivo e del Praticante Attività Fisica (Codice Corso di Studio da inserire nel bollettino di immatricolazione:

Dettagli

Ingegneria Manifesto degli Studi*

Ingegneria Manifesto degli Studi* 14 15 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE Ingegneria Manifesto degli Studi* Corsi di laurea triennale Nell a.a. 2014/15 sono attivi i seguenti corsi di laurea triennale ex D.M. 270/04: Corso di laurea in Ingegneria

Dettagli

D. R. n. 35/14 IL RETTORE

D. R. n. 35/14 IL RETTORE IL RETTORE D. R. n. 35/14 Vista la legge 9 maggio 1989 n. 168; Vista Visti Visti Vista la legge 19 novembre 1990 n. 341 ed in particolare l art.11; l art. 17, comma 95, della legge 15 maggio 1997, n. 127

Dettagli

Corso di Laurea Triennale in Matematica

Corso di Laurea Triennale in Matematica http://www.unife.it/scienze/matematica Corso di Laurea Triennale in Matematica (Classe L 35) Presentazione per Matricole a.a. 2015-16 Coordinatore CdS: Prof. Philippe Ellia Manager didattico: Dott. Elisa

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA AZIENDALE

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA AZIENDALE REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA AZIENDALE Art. 1 Oggetto del Regolamento Il presente Regolamento disciplina l'organizzazione didattica e lo svolgimento delle attività formative del

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA Dipartimento di Chimica, Biologia e Biotecnologie LAUREA IN CHIMICA MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014/15 È istituito presso l Università degli Studi di Perugia il Corso

Dettagli

Consiglio della Facoltà Dipartimentale di Ingegneria 20/07/2015. Senato Accademico 21/07/2015. Comitato Esecutivo 23/07/2015

Consiglio della Facoltà Dipartimentale di Ingegneria 20/07/2015. Senato Accademico 21/07/2015. Comitato Esecutivo 23/07/2015 Consiglio della Facoltà Dipartimentale di Ingegneria 20/07/2015 Senato Accademico 21/07/2015 Comitato Esecutivo 23/07/2015 REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA BIOMEDICA INDICE

Dettagli

Università degli studi di Milano Bicocca Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Corso di Laurea in Matematica

Università degli studi di Milano Bicocca Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Corso di Laurea in Matematica Università degli studi di Milano Bicocca Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Corso di Laurea in Matematica Manifesto annuale AA 2013/14 Il Corso di Laurea triennale in Matematica(L-35) è

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà di Ingegneria Anno Accademico 2007/2008

Dettagli

Università degli Studi di Milano-Bicocca. Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali

Università degli Studi di Milano-Bicocca. Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali Università degli Studi di Milano-Bicocca Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali Corso di Laurea Magistrale in Fisica LM-17 Fisica Physics REGOLAMENTO DIDATTICO ANNO ACCADEMICO 2011/2012 Presentazione

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI di MESSINA Dipartimento di Ingegneria Elettronica, Chimica e Ingegneria Industriale Contrada Di Dio, 98166 - Messina (ITALIA)

UNIVERSITA' DEGLI STUDI di MESSINA Dipartimento di Ingegneria Elettronica, Chimica e Ingegneria Industriale Contrada Di Dio, 98166 - Messina (ITALIA) UNIVERSITA' DEGLI STUDI di MESSINA Dipartimento di Ingegneria Elettronica, Chimica e Ingegneria Industriale Contrada Di Dio, 98166 - Messina (ITALIA) DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA ELETTRONICA, CHIMICA E INGEGNERIA

Dettagli

- Università degli Studi di Sassari - Dipartimento di Scienze Biomediche

- Università degli Studi di Sassari - Dipartimento di Scienze Biomediche - Università degli Studi di Sassari - Dipartimento di Scienze Biomediche MANIFESTO DEGLI STUDI - Anno Accademico 2015/2016 Valido per gli studenti immatricolati nell a.a. 2015/2016 Corso di Laurea in SCIENZE

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA Regolamento didattico del Corso di Laurea Magistrale Interclasse in e delle Telecomunicazioni Classi di Laurea LM-27 e LM-29 a.a.201-2014 TITOLO I Dati generali ARTICOLO

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO

REGOLAMENTO DIDATTICO REGOLAMENTO DIDATTICO Laurea specialistica in Classe Facoltà MARKETING E COMUNICAZIONE 84/S Classe delle lauree specialistiche in Scienze economico-aziendali Economia Art. 1. Finalità Il presente regolamento

Dettagli

Università degli Studi di Trieste Dipartimento di Scienze della Vita

Università degli Studi di Trieste Dipartimento di Scienze della Vita Università degli Studi di Trieste Dipartimento di Scienze della Vita Regolamento didattico del Corso di laurea magistrale in Psicologia (LM-51 Classe delle Lauree magistrali in Psicologia) Art. 1 Norme

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014/15 LAUREA IN MANAGEMENT PUBBLICO (MAP) (Classe L-16) immatricolati fino al 2013/2014

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014/15 LAUREA IN MANAGEMENT PUBBLICO (MAP) (Classe L-16) immatricolati fino al 2013/2014 UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014/15 LAUREA IN MANAGEMENT PUBBLICO (MAP) (Classe L-16) immatricolati fino al 2013/2014 GENERALITA' Classe di laurea di appartenenza: L-16

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale In Ingegneria Informatica Facoltà di Ingegneria Università degli Studi del Sannio

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale In Ingegneria Informatica Facoltà di Ingegneria Università degli Studi del Sannio Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale In Ingegneria Informatica Facoltà di Ingegneria Università degli Studi del Sannio ART. 1 Definizioni 1. Ai sensi del presente Regolamento s intende:

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO ANNO ACCADEMICO 2015/2016

REGOLAMENTO DIDATTICO ANNO ACCADEMICO 2015/2016 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA DIPARTIMENTO DI SCIENZE FARMACEUTICHE Corso di Laurea Magistrale in SCIENZE DELL ALIMENTAZIONE E DELLA NUTRIZIONE UMANA (Classe LM 61) REGOLAMENTO DIDATTICO ANNO ACCADEMICO

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata FACOLTÀ DI MEDICINA E DI SCIENZE MATEMATICHE FISICHE E NATURALI MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN STATISTICA PER LE SCIENZE BIO-MEDICHE A.A. 2008/2009 Nell'anno accademico 2008/2009 è attivato presso

Dettagli

Regolamento didattico di corso di studio (laurea di I livello)

Regolamento didattico di corso di studio (laurea di I livello) UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI PARTHENOPE (già Istituto Universitario Navale) Regolamento didattico di corso di studio (laurea di I livello) corso di laurea in Economia Aziendale (Adeguamento di corso

Dettagli

Corso di Laurea Magistrale Interateneo in Fisica Manifesto degli Studi A.A. 2015/2016

Corso di Laurea Magistrale Interateneo in Fisica Manifesto degli Studi A.A. 2015/2016 Corso di Laurea Magistrale Interateneo in Fisica Manifesto degli Studi A.A. 2015/2016 Indice: Premessa, Borse di studio, Internazionalizzazione 1) Titoli accademici 2) Requisiti di ammissione 3) Periodo

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN SCIENZE POLITICHE E DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI (CLASSE L-36 D.M. 16 MARZO 2007) Avviso per l immatricolazione a.a.

CORSO DI LAUREA IN SCIENZE POLITICHE E DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI (CLASSE L-36 D.M. 16 MARZO 2007) Avviso per l immatricolazione a.a. CORSO DI LAUREA IN SCIENZE POLITICHE E DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI (CLASSE L-36 D.M. 16 MARZO 2007) Avviso per l immatricolazione a.a. 2013/2014 Art. 1 - Disposizioni generali per l ammissione Costituiscono

Dettagli

FACOLTÀ DI FARMACIA REGOLAMENTO DIDATTICO

FACOLTÀ DI FARMACIA REGOLAMENTO DIDATTICO FACOLTÀ DI FARMACIA REGOLAMENTO DIDATTICO Art. 1 CONSIGLIO DI FACOLTÀ 1. Il Consiglio di Facoltà ha il compito di programmare, coordinare e gestire tutte le attività didattiche che fanno capo alla Facoltà.

Dettagli

Università degli studi di Milano Bicocca Scuola di Scienze Corso di Laurea in Ottica e Optometria

Università degli studi di Milano Bicocca Scuola di Scienze Corso di Laurea in Ottica e Optometria Università degli studi di Milano Bicocca Scuola di Scienze Corso di Laurea in Ottica e Optometria Manifesto annuale degli studi ANNO ACCADEMICO 2013/2014 Offerta formativa Il Corso di Laurea in Ottica

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2001/2002 Corso di laurea in MATEMATICA APPLICATA Classe 32 : Scienze Matematiche NUOVA ORGANIZZAZIONE DIDATTICA Le novità contenute

Dettagli

Università degli Studi di Padova Facoltà di Scienze MM. FF. NN. CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN CHIMICA INDUSTRIALE

Università degli Studi di Padova Facoltà di Scienze MM. FF. NN. CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN CHIMICA INDUSTRIALE Università degli Studi di Padova Facoltà di Scienze MM. FF. NN. CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN CHIMICA INDUSTRIALE Bollettino Notiziario Anno accademico 2011-2012 Informazioni generali Corso di Laurea Magistrale

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA Facoltà di Psicologia Facoltà di Scienze matematiche fisiche e naturali LAUREA MAGISTRALE IN Teoria e tecnologia della comunicazione REGOLAMENTO DIDATTICO - ANNO

Dettagli

Corso di laurea in Matematica (classe L-35) Manifesto degli studi per l a.a. 2015/2016

Corso di laurea in Matematica (classe L-35) Manifesto degli studi per l a.a. 2015/2016 Corso di laurea in Matematica (classe L-35) Manifesto degli studi per l a.a. 2015/2016 1. Scheda informativa Sede didattica Genova Via Dodecaneso 35 Dipartimento di riferimento Dipartimento di Matematica

Dettagli

Regolamento didattico del corso di studio MAGISTRALE in Economia e Management Marittimo Portuale

Regolamento didattico del corso di studio MAGISTRALE in Economia e Management Marittimo Portuale Regolamento didattico del corso di studio MAGISTRALE in Economia e Management Marittimo Portuale Art. 1 Premessa e ambito di competenza Art. 2 Requisiti di ammissione. Modalità di verifica Il presente

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN MARKETING E QUALITÀ

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN MARKETING E QUALITÀ REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN MARKETING E QUALITÀ Art. 1 Oggetto del Regolamento Il presente Regolamento disciplina l organizzazione didattica e lo svolgimento delle attività

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI LAUREA IN MATEMATICA PER LA FINANZA E L ASSICURAZIONE

REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI LAUREA IN MATEMATICA PER LA FINANZA E L ASSICURAZIONE REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI LAUREA IN MATEMATICA PER LA FINANZA E L ASSICURAZIONE Art. 1 - Denominazione e classe di appartenenza E` istituito presso l'università degli Studi di Torino il Corso di Laurea

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Facolta di Scienze Matematiche, Fisiche, Naturali Varese Corso di Laurea in Biotecnologie Sede del corso: Varese

UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Facolta di Scienze Matematiche, Fisiche, Naturali Varese Corso di Laurea in Biotecnologie Sede del corso: Varese UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Facolta di Scienze Matematiche, Fisiche, Naturali Varese Corso di Laurea in Biotecnologie Sede del corso: Varese MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2002-2003 Presentazione

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2009/2010

MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2009/2010 UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali - Como Corso di Laurea in Chimica e Chimica industriale Sede del corso: Como MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN SCIENZE GIURIDICHE SCIENZE GIURIDICHE

CORSO DI LAUREA IN SCIENZE GIURIDICHE SCIENZE GIURIDICHE CORSO DI LAUREA IN SCIENZE GIURIDICHE SCIENZE GIURIDICHE (Approvato con delibera del CdS e CdF del 03.05.06 e modificato con delibera del CdS del 07.03.07 e del CdF del 04.04.07) Regolamento didattico

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRIESTE REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN FISICA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRIESTE REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN FISICA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRIESTE REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN FISICA Classe L-30 Scienze e Tecnologie Fisiche Modificato nel settembre 2014 1 Art.1 Norme generali 1. Il Regolamento Didattico

Dettagli

Corso di Laurea specialistica in SCIENZE DELLE PROFESSIONI SANITARIE DELLA RIABILITAZIONE

Corso di Laurea specialistica in SCIENZE DELLE PROFESSIONI SANITARIE DELLA RIABILITAZIONE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA Corso di Laurea specialistica in SCIENZE DELLE PROFESSIONI SANITARIE DELLA RIABILITAZIONE Classe SNT_SPEC/02 Scienze delle professioni

Dettagli

Consiglio della Facoltà Dipartimentale di Ingegneria 20/07/20115. Senato Accademico 21/07/2015. Comitato Esecutivo 23/07/2015

Consiglio della Facoltà Dipartimentale di Ingegneria 20/07/20115. Senato Accademico 21/07/2015. Comitato Esecutivo 23/07/2015 Consiglio della Facoltà Dipartimentale di Ingegneria 20/07/20115 Senato Accademico 21/07/2015 Comitato Esecutivo 23/07/2015 REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA CHIMICA PER

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA Dipartimento di Fisica e Geologia. Corso di Laurea in Fisica MANIFESTO DEGLI STUDI A.A.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA Dipartimento di Fisica e Geologia. Corso di Laurea in Fisica MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA Dipartimento di Fisica e Geologia Corso di Laurea in Fisica MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2015-2016 1. ATTIVAZIONE Presso il Dipartimento di Fisica e Geologia dell Università

Dettagli

Regolamento didattico del Corso di Laurea in Sviluppo Economico e Cooperazione Internazionale - L37 (ai sensi del D.M.270/04)

Regolamento didattico del Corso di Laurea in Sviluppo Economico e Cooperazione Internazionale - L37 (ai sensi del D.M.270/04) SCUOLA DELLE SCIENZE GIURIDICHE ED ECONOMICO-SOCIALI DIPARTIMENTO DI SCIENZE ECONOMICHE, AZIENDALI E STATISTICHE Regolamento didattico del Corso di Laurea in Sviluppo Economico e Cooperazione Internazionale

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO

REGOLAMENTO DIDATTICO REGOLAMENTO DIDATTICO Laurea triennale in Classe Facoltà ECONOMIA E COMMERCIO XXVIII Scienze economiche Economia Art. 1. Finalità Il presente regolamento disciplina l articolazione dei contenuti e le modalità

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Studio in. INGEGNERIA INFORMATICA Sede di Como. Corso di Laurea (L)

Regolamento Didattico del Corso di Studio in. INGEGNERIA INFORMATICA Sede di Como. Corso di Laurea (L) POLITECNICO DI MILANO Facoltà di Ingegneria dell'informazione V Facoltà di Ingegneria ANNO ACCADEMICO 2003/2004 Regolamento Didattico del Corso di Studio in INGEGNERIA INFORMATICA Sede di Como Corso di

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo. Facoltà di INGEGNERIA

Università degli Studi di Bergamo. Facoltà di INGEGNERIA Università degli Studi di Bergamo Facoltà di INGEGNERIA Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale Classe di appartenenza: L-9 Ingegneria Industriale Management Engineering REGOLAMENTO DIDATTICO (modificato

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO

REGOLAMENTO DIDATTICO REGOLAMENTO DIDATTICO Laurea triennale in Classe Facoltà ECONOMIA E MANAGEMENT DELLE IMPRESE DI SERVIZI XVII Scienze dell economia e della gestione aziendale Economia Art. 1. Finalità Il presente regolamento

Dettagli