Buone Prassi Farnesina che innova

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Buone Prassi Farnesina che innova"

Transcript

1 Buone Prassi Farnesina che innova Anno di riferimento: 2015 Titolo Responsabile del Progetto: Min. Plen. Cristiano Maggipinto Cons. Leg. Francesco Maria de Stefani Spadafora Referenti per successivi contatti con l Amministrazione: Min. Plen. Cristiano Maggipinto Cons. Leg. Francesco Maria de Stefani Spadafora

2 Descrizione sintetica del progetto Expo Milano 2015, incentrata sul tema Nutrire il pianeta, energia per la vita, ha dato ai Paesi partecipanti, alle Organizzazioni internazionali, alla società civile ed al settore privato l occasione di confrontarsi su idee e soluzioni per promuovere la sicurezza alimentare e nutrizionale e, allo stesso tempo, una significativa diminuzione degli sprechi e delle perdite alimentari attraverso l applicazione di politiche coerenti, trasferimenti di tecnologia, il miglioramento dei sistemi di produzione, un migliore accesso ai mercati e modelli di distribuzione e consumo aggiornati. La Cooperazione italiana ha partecipato ad Expo con una presenza nel percorso fisico, con documentazione fotografica nel Padiglione Zero e installazioni multimediali sui più rilevanti progetti realizzati; ed una trentina di attività rivolte sia al grande pubblico che ad esperti, che includono conferenze e seminari, summer camp per bambini e studenti dalle scuole elementari ai licei ed un concerto celebrativo della Giornata Mondiale dell Alimentazione.

3 Settori interessati Trasparenza e comunicazione.

4 Situazione antecedente alla realizzazione del progetto Prima di Expo Milano 2015 alcune delle tematiche prioritarie della Cooperazione allo sviluppo erano meno conosciute dai cittadini e le attività della DGCS molto lontane dall immaginario collettivo. La maggior parte degli eventi promossi dalla DGCS era organizzata principalmente a Roma e indirizzata agli addetti del settore.

5 Principali iniziative in cui si è concretizzato il progetto La Cooperazione italiana ha definito una partecipazione ad Expo incentrata su temi cruciali quali l Agenda 2030 per lo Sviluppo sostenibile e la sicurezza alimentare e nutrizionale; l empowerment delle donne; la coerenza delle politiche per lo sviluppo; la scienza e tecnologia per lo sviluppo agricolo sostenibile; perdite alimentari e sprechi; acqua ed energia. Il programma di eventi è frutto di un intensa consultazione e collaborazione con l Unione Europea, le Agenzie delle Nazioni Unite, organismi internazionali e altri partner come ONG, università, istituzioni scientifiche e di ricerca, settore privato, in buona sostanza, i diversi attori del sistema cooperazione. Tale consultazione e collaborazione si è sviluppata in un percorso di più di un anno con apposite riunioni organizzate al Maeci; ad alcune delle quali hanno partecipato anche 150 rappresentanti delle citate istituzioni e organizzazioni. La DGCS ha sostenuto inoltre l organizzazione in Expo di due conferenze ministeriali dedicate ai Paesi africani meno avanzati (LDCs) e agli stati insulari in via di sviluppo (SIDS). Entrambe le iniziative offrono l occasione per confermare la priorità che l Italia attribuisce al continente africano e alle piccole isole del Pacifico e dei Caraibi. L esposizione milanese coincide inoltre con l Anno europeo per lo sviluppo, proclamato per il 2015 con il motto Il nostro mondo, la nostra dignità, il nostro futuro e con gli obiettivi di informare e sensibilizzare i cittadini europei sull azione dell UE e degli Stati Membri nel campo della cooperazione e sui benefici dell attività di cooperazione tanto per i Paesi Europei che per i Paesi partner. In occasione di questo appuntamento la Cooperazione italiana ha organizzato le prime edizioni della settimana della cooperazione allo sviluppo nelle scuole e un ciclo di conferenze nelle Università Italiane, in collaborazione con la CRUI.

6 Miglioramenti apportati dal progetto al servizio Gli eventi organizzati ad Expo hanno visto la partecipazione di diverse tipologie di pubblico: esperti della cooperazione allo sviluppo, giovani e studenti, volontariato e società civile, pubblico generalista, mondo dell università e della organizzazioni internazionale, settore pubblico e privato, ecc.; Nel collaborare all organizzazione degli eventi è stato possibile riallacciare e rafforzare i rapporti con diversi partner tra enti pubblici, privati, del mondo accademico e della ricerca, società civile e soprattutto organizzazioni non governative; Grazie alla cassa di risonanza di Expo Milano 2015 sono migliorati anche i rapporti con la stampa. Sono aumentati il numero di utenti che seguono le nostre pagine sui social network e le nostre uscite sui quotidiani cartacei e online.

7 Ostacoli più significativi riscontrati nell attuazione del progetto Mancanza di personale, soprattutto per la parte amministrativa e contabile. Il progetto è stato realizzato grazie alla collaborazione di sei unità di personale (tra i quali vi sono i due responsabili del progetto).

8 Modalità di coinvolgimento del personale Alcune unità del personale dell Ufficio IX DGCS sono state coinvolte direttamente nella realizzazione del progetto e si sono occupate dell ideazione, organizzazione e della buona riuscita di tutte le attività, anche attraverso riunioni, scambi di , raccolta di informazioni, formulazioni di suggerimenti e proposte. Il personale ha seguito anche tutti gli aspetti di carattere pratico, logistico, amministrativo e contabile.

a cura di Stefania Federici e Chiara Lazzarini coordinamento di Ivana Tamai Ufficio IX sezione Visibilità

a cura di Stefania Federici e Chiara Lazzarini coordinamento di Ivana Tamai Ufficio IX sezione Visibilità a cura di Stefania Federici e Chiara Lazzarini coordinamento di Ivana Tamai Ufficio IX sezione Visibilità Direzione Generale per la Cooperazione allo sviluppo Manuale grafico e di visibilità INTRODUZIONE

Dettagli

Applicativo informatico Consiglio Affari Esteri - Portale dell Unità PESC/PSDC

Applicativo informatico Consiglio Affari Esteri - Portale dell Unità PESC/PSDC Applicativo informatico Consiglio Affari Esteri - Portale dell Unità PESC/PSDC Responsabile del Progetto: Min. Plen. Giovanni Brauzzi, Capo Unità PESC/PSDC Referenti per successivi contatti con l Amministrazione:

Dettagli

Formati Standard per la documentazione di programma delle iniziative di emergenza

Formati Standard per la documentazione di programma delle iniziative di emergenza Formati Standard per la documentazione di programma delle iniziative di emergenza Responsabile del Progetto: Cons. d Amb. Bruno Antonio Pasquino, DGCS Ufficio VI Min. Plen. Pier Francesco Zazo DGCS Unità

Dettagli

AIBE ED EXPO 2015 S.p.A. Protocollo d intesa

AIBE ED EXPO 2015 S.p.A. Protocollo d intesa AIBE ED EXPO 2015 S.p.A. Protocollo d intesa Siglato a Milano il 17 Maggio 2010 PROTOCOLLO D INTESA TRA Associazione fra le Banche Estere in Italia (di seguito AIBE ), con sede in Milano in Piazzale Cadorna

Dettagli

Cooperazione: le Misure attivate

Cooperazione: le Misure attivate Cooperazione: le Misure attivate Ai sensi del reg. (UE) 1305/2013 Sottomisura Art. 35 16 Cooperazione 16.1 Sostegno alla creazione e al funzionamento di Gruppi Operativi (G.O.) nell ambito dei PEI in materia

Dettagli

Alimentazione, consumatori, territori transfrontalieri. Programma ALCOTRA 2007-2013, progetto n. 121 Le buone pratiche di ristorazione collettiva

Alimentazione, consumatori, territori transfrontalieri. Programma ALCOTRA 2007-2013, progetto n. 121 Le buone pratiche di ristorazione collettiva Alimentazione, consumatori, territori transfrontalieri. Programma ALCOTRA 2007-2013, progetto n. 121 Le buone pratiche di ristorazione collettiva Menù partecipato Il progetto il menù l ho fatto io Un modello

Dettagli

Si conclude all Expo Milano il progetto della Libertas sport - cibo - salute 2015

Si conclude all Expo Milano il progetto della Libertas sport - cibo - salute 2015 ! 1 ottobre 2015 - Padiglione 73 - G17 Intesa Sanpaolo Si conclude all Expo Milano il progetto della Libertas sport - cibo - salute 2015 Enrico Fora direttore responsabile Libertas Sprint Si conclude nella

Dettagli

Referenti per successivi contatti con l Amministrazione:

Referenti per successivi contatti con l Amministrazione: SERVIZIO DI ASILO NIDO PER IL PERSONALE IN SERVIZIO AL MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI Responsabile del Progetto: Cons. Amb. Anna Maria Micaela Piantadosi (Capo Ufficio VI, Direzione Generale per le Risorse

Dettagli

I geometri a Expo con gli agronomi nel segno della sostenibilità

I geometri a Expo con gli agronomi nel segno della sostenibilità I geometri a Expo con gli agronomi nel segno della sostenibilità Il padiglione degli Agronomi mondiali, La fattoria Globale 2.0, è interamente sostenibile e a impatto zero. Qui è ospitato lo spazio espositivo

Dettagli

LA STRATEGIA OBIETTIVI GENERALI

LA STRATEGIA OBIETTIVI GENERALI LA STRATEGIA La comunicazione di CONCORD ITALIA è finalizzata a sensibilizzare la cittadinanza sulle attività, l impatto e la sostenibilità delle nostre azioni nell ambito degli interventi realizzati dai

Dettagli

Responsabile del Progetto: Segr. Leg. Gaia Lucilla Danese, Console a Montevideo. Referente per successivi contatti con l Amministrazione:

Responsabile del Progetto: Segr. Leg. Gaia Lucilla Danese, Console a Montevideo. Referente per successivi contatti con l Amministrazione: Montevideo Re-ingegnerizzazione dei servizi Responsabile del Progetto: Segr. Leg. Gaia Lucilla Danese, Console a Montevideo Referente per successivi contatti con l Amministrazione: Dottoressa Gaia Lucilla

Dettagli

Processo di gestione del rischio

Processo di gestione del rischio Processo di gestione del rischio Responsabili del progetto: Min. Plen. Barbara Bregato, Vice Direttore Generale/Direttore Centrale DGCS, Cons. Leg. Michele Cecchi Capo Ufficio I DGCS, Cons. Min. Gerardo

Dettagli

EXPO BANDO. entaree. per. 1 di 8

EXPO BANDO. entaree. per. 1 di 8 EXPO MILANO 201 5 BANDO Buone Pratiche di Sviluppo Sostenibile per la Sicurezza Alime entaree 1 di 8 1. PREMESSA Lo Sviluppo Sostenibile è un processo di cambiamento tale per cui lo sfruttamento delle

Dettagli

1 SAFETY FOR FOOD (S4F)

1 SAFETY FOR FOOD (S4F) 1 SAFETY FOR FOOD (S4F) Cisco Systems Italy srl e Penelope SpA, hanno studiato lo stato dell arte del settore industriale agroalimentare attraverso l analisi del contesto socio-economico, l approfondimento

Dettagli

BANDO RESPONSABILITÀ SOCIALE D IMPRESA (CSR) 2008 RACCOLTA DI BUONE PRASSI DI IMPRESE IMPEGNATE IN PERCORSI DI RESPONSABILITA SOCIALE

BANDO RESPONSABILITÀ SOCIALE D IMPRESA (CSR) 2008 RACCOLTA DI BUONE PRASSI DI IMPRESE IMPEGNATE IN PERCORSI DI RESPONSABILITA SOCIALE BANDO RESPONSABILITÀ SOCIALE D IMPRESA (CSR) 2008 RACCOLTA DI BUONE PRASSI DI IMPRESE IMPEGNATE IN PERCORSI DI RESPONSABILITA SOCIALE PREMESSA La responsabilità sociale d impresa (CSR) può essere definita

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO

PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO PROTOCOLLO D INTESA Comune di Milano Settore Gabinetto del Sindaco Fondazione Cariplo PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO Milano,.. Giugno 2014 2 Il Comune di Milano, con sede in Milano,

Dettagli

Responsabile del Progetto: Min. Plen. Massimo Roscigno Console Generale. Referenti per successivi contatti con l Amministrazione ( nome ed e-mail):

Responsabile del Progetto: Min. Plen. Massimo Roscigno Console Generale. Referenti per successivi contatti con l Amministrazione ( nome ed e-mail): Shanghai - Un Consolato amichevole Responsabile del Progetto: Min. Plen. Massimo Roscigno Console Generale Referenti per successivi contatti con l Amministrazione ( nome ed e-mail): Dottoressa Marcella

Dettagli

EXPO Milano 2015 Società Civile e Terzo Settore: protagonisti all Esposizione Universale.

EXPO Milano 2015 Società Civile e Terzo Settore: protagonisti all Esposizione Universale. EXPO Milano 2015 Società Civile e Terzo Settore: protagonisti all Esposizione Universale. EXPO Milano 2015 Il tema NUTRIRE IL PIANETA ENERGIA PER LA VITA EXPO Milano 2015 Società Civile e Terzo Settore

Dettagli

Governance Gestione locale per la sostenibilità

Governance Gestione locale per la sostenibilità Capitolo 1/2 Governance Gestione locale per la sostenibilità Aalborg Commitment 1 Ci impegniamo a rafforzare i nostri processi decisionali tramite una migliore democrazia partecipatoria. Lavoreremo quindi

Dettagli

Servizio Ambiente e Protezione Civile Unità Ambiente

Servizio Ambiente e Protezione Civile Unità Ambiente Servizio Ambiente e Protezione Civile Unità Ambiente BANDO PER IL FINANZIAMENTO DI CONTRIBUTI PER AZIONI DI SOSTEGNO ALLA TUTELA AMBIENTALE NEL COMUNE DI FORLI' ART. 1 - OGGETTO E FINALITÀ L Assessorato

Dettagli

IFAD e l Italia: un partenariato per sconfiggere la fame e la povertà

IFAD e l Italia: un partenariato per sconfiggere la fame e la povertà IFAD e l Italia: un partenariato per sconfiggere la fame e la povertà IFAD/GMB Akash L IFAD aiuta le popolazioni indigene e altri gruppi emarginati a migliorare le proprie condizioni di vita. Filippine

Dettagli

BANDO PER IL FINANZIAMENTO DI AZIONI DI EDUCAZIONE ALL AMBIENTE E ALLA SOSTENIBILITÀ RIVOLTO ALLE SCUOLE PUBBLICHE

BANDO PER IL FINANZIAMENTO DI AZIONI DI EDUCAZIONE ALL AMBIENTE E ALLA SOSTENIBILITÀ RIVOLTO ALLE SCUOLE PUBBLICHE BANDO PER IL FINANZIAMENTO DI AZIONI DI EDUCAZIONE ALL AMBIENTE E ALLA SOSTENIBILITÀ RIVOLTO ALLE SCUOLE PUBBLICHE ART. 1 - OGGETTO E FINALITÀ L Assessorato della Difesa dell Ambiente Servizio Sostenibilità

Dettagli

RACCONTA IL TUO TERRITORIO, DIVENTA PROTAGONISTA DEL PADIGLIONE ITALIA. Concorso di idee bandito nell ambito del progetto EXPERIA

RACCONTA IL TUO TERRITORIO, DIVENTA PROTAGONISTA DEL PADIGLIONE ITALIA. Concorso di idee bandito nell ambito del progetto EXPERIA RACCONTA IL TUO TERRITORIO, DIVENTA PROTAGONISTA DEL PADIGLIONE ITALIA Concorso di idee bandito nell ambito del progetto EXPERIA Che cosa è Experia? Experia è un progetto in collaborazione tra Rai Expo,

Dettagli

Referenti per successivi contatti con l Amministrazione:

Referenti per successivi contatti con l Amministrazione: ISDI Learning Corner: il Blog dell ISDI sulla formazione Responsabile del Progetto: - Min. Plen. Stefano Baldi Referenti per successivi contatti con l Amministrazione: - Min. Plen. Stefano Baldi - Cons.

Dettagli

NUTRIRE IL PIANETA, ENERGIA PER LA VITA

NUTRIRE IL PIANETA, ENERGIA PER LA VITA Tema: NUTRIRE IL PIANETA, ENERGIA PER LA VITA Date: 1 maggio 31 ottobre 2015 (184 giorni) Principali obiettivi: 130 Paesi (attualmente 139) 20 milioni di visitatori 13-14 milioni Italiani 3-4 milioni di

Dettagli

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO + DIREZIONE GENERALE PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO Coordinamento Cooperazione Universitaria LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO Criteri di orientamento e linee prioritarie per la cooperazione allo sviluppo

Dettagli

CONSULTAZIONE PUBBLICA SULLA PARTECIPAZIONE DELLA REGIONE SICILIANA A EXPO MILANO 2015

CONSULTAZIONE PUBBLICA SULLA PARTECIPAZIONE DELLA REGIONE SICILIANA A EXPO MILANO 2015 Benvenuti! CONSULTAZIONE PUBBLICA SULLA PARTECIPAZIONE DELLA REGIONE SICILIANA A EXPO MILANO 2015 Questa è una consultazione pubblica promossa dalla Regione Siciliana, Assessorato alle Attività Produttive,

Dettagli

La politica Nestlé per la Sostenibilità Ambientale

La politica Nestlé per la Sostenibilità Ambientale La politica Nestlé per la Sostenibilità Ambientale La politica Nestlé per la Sostenibilità Ambientale Azienda leader nel campo della nutrizione, della salute e del benessere, Nestlé ambisce a migliorare

Dettagli

In collaborazione con. www.progettoscuola.expo2015.org www.expo2015.org

In collaborazione con. www.progettoscuola.expo2015.org www.expo2015.org In collaborazione con ti, ia! n o r P za, v en t r a p www.progettoscuola.expo2015.org www.expo2015.org MONZA APRIPISTA DEL PROGETTO: UN CONCORSO E 100 IDEE PER LA FASE PILOTA Sono state le scuole dell

Dettagli

PROGETTO SCUOLA EXPO MILANO 2015. Vademecum Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Settembre 2014

PROGETTO SCUOLA EXPO MILANO 2015. Vademecum Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Settembre 2014 PROGETTO SCUOLA EXPO MILANO 2015 Vademecum Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Settembre 2014 1. Premessa L Esposizione Universale del 2015, che avrà come tema centrale Nutrire il Pianeta, Energia

Dettagli

SEMINARIO PROVINCIALE FORMAZIONE DI BASE COERENZA, PERTINENZA, DISSEMINAZIONE: TRE PUNTI CHIAVE. Liceo Scientifico G.

SEMINARIO PROVINCIALE FORMAZIONE DI BASE COERENZA, PERTINENZA, DISSEMINAZIONE: TRE PUNTI CHIAVE. Liceo Scientifico G. SEMINARIO PROVINCIALE FORMAZIONE DI BASE COERENZA, PERTINENZA, DISSEMINAZIONE: TRE PUNTI CHIAVE QUANDO UN PROGETTO E PERTINENTE? E COERENTE CON GLI OBIETTIVI E LE PRIORITA STABILITE DALL UE RISPONDE ALLE

Dettagli

INVITO A PARTECIPARE BANDO RESPONSABILITÀ SOCIALE D IMPRESA (CSR)

INVITO A PARTECIPARE BANDO RESPONSABILITÀ SOCIALE D IMPRESA (CSR) INVITO A PARTECIPARE BANDO RESPONSABILITÀ SOCIALE D IMPRESA (CSR) RACCOLTA DI BUONE PRASSI DI IMPRESE IMPEGNATE IN PERCORSI DI RESPONSABILITA SOCIALE PREMESSA La responsabilità sociale d impresa (CSR)

Dettagli

La Cooperazione italiana ad EXPO 2015 e l Anno Europeo per lo Sviluppo

La Cooperazione italiana ad EXPO 2015 e l Anno Europeo per lo Sviluppo La Cooperazione italiana ad EXPO 2015 e l Anno Europeo per lo Sviluppo Expo Milano 2015, incentrata sul tema Nutrire il pianeta, energia per la vita, darà l occasione ai Paesi partecipanti, alle Organizzazioni

Dettagli

Piacenza EXPO S.p.A. Via Medardo Tirotti, 11 29121 Piacenza

Piacenza EXPO S.p.A. Via Medardo Tirotti, 11 29121 Piacenza INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE PER LA PROMOZIONE DELLE CAPACITÀ INNOVATIVE E IMPRENDITORIALI DEGLI STARTUPPER PIACENTINI NELL'AMBITO DELLE AZIONI DI ANIMAZIONE DI PIAZZETTA PIACENZA PRESSO

Dettagli

Ruolo della formazione nella sicurezza degli alimenti Alessandro Mangia

Ruolo della formazione nella sicurezza degli alimenti Alessandro Mangia Università degli Studi di Parma Ruolo della formazione nella sicurezza degli alimenti Alessandro Mangia La Sicurezza degli alimenti tema prioritario per l opinione pubblica e nell agenda dei governi mondiali

Dettagli

REGOLAMENTO PATCH FOR FUTURE Tutto quello che devi sapere sul progetto

REGOLAMENTO PATCH FOR FUTURE Tutto quello che devi sapere sul progetto REGOLAMENTO PATCH FOR FUTURE Tutto quello che devi sapere sul progetto 1. Soggetti Patch for Future è un iniziativa promossa da Symbola - Fondazione per le qualità italiane (www.symbola.net) in collaborazione

Dettagli

(Atti adottati a norma dei trattati CE/Euratom la cui pubblicazione è obbligatoria) REGOLAMENTI

(Atti adottati a norma dei trattati CE/Euratom la cui pubblicazione è obbligatoria) REGOLAMENTI 5.1.2008 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 3/1 I (Atti adottati a norma dei trattati CE/Euratom la cui pubblicazione è obbligatoria) REGOLAMENTI REGOLAMENTO (CE) N. 3/2008 DEL CONSIGLIO del 17 dicembre

Dettagli

Referenti per successivi contatti con l Amministrazione:

Referenti per successivi contatti con l Amministrazione: SITO PORTALE TURISMO IN RUSSO WWW.ITALIAGODTURISMA.COM Responsabile del Progetto: Ambasciata d Italia a Mosca Referenti per successivi contatti con l Amministrazione: Cons. Amb. Samuela Isopi - samuela.isopi@esteri.it

Dettagli

Valeria Buoninfante. Nome e Cognome ESPERIENZA PROFESSIONALE

Valeria Buoninfante. Nome e Cognome ESPERIENZA PROFESSIONALE Nome e Cognome Valeria Buoninfante ESPERIENZA PROFESSIONALE Dicembre 2011 in corso Consulente presso l Ufficio VII Direzione Generale Cooperazione allo Sviluppo Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione

Dettagli

Regionale Lombardia EXPO MILANO 2015. Provinciale Milano. Comunale Milano

Regionale Lombardia EXPO MILANO 2015. Provinciale Milano. Comunale Milano Regionale Lombardia EXPO MILANO 2015 Provinciale Milano Comunale Milano IL PROGETTO LE INIZIATIVE Il progetto AVIS per EXPO. Nutriamo la Vita!, che verrà realizzato durante il periodo Expo 2015 da Avis

Dettagli

ANNUALE14 REPORT. Le principali attività della Rete Nazionale Italiana Eurodesk

ANNUALE14 REPORT. Le principali attività della Rete Nazionale Italiana Eurodesk ANNUALE14 REPORT Le principali attività della Rete Nazionale Italiana Eurodesk 20 pag. 4 indice pag. 5 pag. 6 1. Cosa è Eurodesk La rete di informazione di Erasmus+ 2. Come nasce Eurodesk 3. Eurodesk oggi

Dettagli

YOUTH ON THE MOVE I GIOVANI PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE DEL TERRITORIO: NUOVE IDEE E PROGETTI INNOVATIVI

YOUTH ON THE MOVE I GIOVANI PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE DEL TERRITORIO: NUOVE IDEE E PROGETTI INNOVATIVI All. A) Formulario per la realizzazione del Project Work Finale A. DATI SUL PROPONENTE A.1 Istituto Scolastico: I.T.E. P.F. Calvi (Belluno) A.2 Classe/Classi coinvolte: IV B B. DATI DI SINTESI DEL PROGETTO

Dettagli

Il bando Nutrire il pianeta 2014 prevede una selezione dei progetti in due fasi.

Il bando Nutrire il pianeta 2014 prevede una selezione dei progetti in due fasi. GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DEL BANDO 1) Come presentare un progetto sul bando Nutrire il pianeta 2014 Il bando Nutrire il pianeta 2014 prevede una selezione dei progetti in due fasi. Fase 1 Nella prima fase

Dettagli

Responsabile del Progetto: Cons. Amb. Anna Maria Micaela Piantadosi (Capo Ufficio VI, Direzione Generale per le Risorse e l Innovazione - DGRI)

Responsabile del Progetto: Cons. Amb. Anna Maria Micaela Piantadosi (Capo Ufficio VI, Direzione Generale per le Risorse e l Innovazione - DGRI) REDISTRIBUZIONE ECCEDENZE ALIMENTARI PER ENTI CARITATEVOLI Responsabile del Progetto: Cons. Amb. Anna Maria Micaela Piantadosi (Capo Ufficio VI, Direzione Generale per le Risorse e l Innovazione - DGRI)

Dettagli

Regionale Lombardia. Provinciale Milano. Comunale Milano

Regionale Lombardia. Provinciale Milano. Comunale Milano Regionale Lombardia Provinciale Milano Comunale Milano IL PROGETTO LE INIZIATIVE Il progetto AVISxEXPO. Nutriamo la vita!, che verrà realizzato durante il periodo Expo 2015 da AVIS Nazionale, l Associazione

Dettagli

BANDO Good4 Start Up The Future. Il Gruppo Barilla in collaborazione con SDA Bocconi School of Management di Milano e Speed Mi Up presenta

BANDO Good4 Start Up The Future. Il Gruppo Barilla in collaborazione con SDA Bocconi School of Management di Milano e Speed Mi Up presenta In collaborazione con BANDO Good4 Start Up The Future Il Gruppo Barilla in collaborazione con SDA Bocconi School of Management di Milano e Speed Mi Up presenta BANDO DI SELEZIONE DI PROGETTI IMPRENDITORIALI

Dettagli

CONCORSO PER L INDIVIDUAZIONE E LA PROMOZIONE DI PROGETTI DI START UP IMPRENDITORIALI DENOMINATO PROGETTI DELLE DONNE REGOLAMENTO

CONCORSO PER L INDIVIDUAZIONE E LA PROMOZIONE DI PROGETTI DI START UP IMPRENDITORIALI DENOMINATO PROGETTI DELLE DONNE REGOLAMENTO CONCORSO PER L INDIVIDUAZIONE E LA PROMOZIONE DI PROGETTI DI START UP IMPRENDITORIALI DENOMINATO PROGETTI DELLE DONNE REGOLAMENTO 1. I SOGGETTI PROMOTORI DEL CONCORSO I promotori del concorso sono Expo

Dettagli

relatore: Pietro Petraroia Mercoledì 30 ottobre 2013 Palazzo Leone da Perego Via Gilardelli, 10 Legnano (MI)

relatore: Pietro Petraroia Mercoledì 30 ottobre 2013 Palazzo Leone da Perego Via Gilardelli, 10 Legnano (MI) relatore: Pietro Petraroia Mercoledì 30 ottobre 2013 Palazzo Leone da Perego Via Gilardelli, 10 Legnano (MI) Lavori in corso www.expocantiere.expo2015.org www.expo2015.org Come si fa un EXPO? FREQUENZA

Dettagli

Comitato codau per il coordinamento degli uffici ricerca scientifica

Comitato codau per il coordinamento degli uffici ricerca scientifica Comitato CODAU per il Coordinamento degli Uffici di Supporto alla Ricerca Scientifica Promosso da dieci università: Università di Torino, Pavia, Modena e Reggio Emilia, Bologna, Roma La Sapienza, Palermo,

Dettagli

Good Food in Good Fashion Milano Moda Donna Settembre 2013

Good Food in Good Fashion Milano Moda Donna Settembre 2013 Good Food in Good Fashion Milano Moda Donna Settembre 2013 PREMESSA L Associazione Maestro Martino ha lo scopo di promuovere il territorio lombardo e le sue eccellenze attraverso la Cucina d Autore. L

Dettagli

Superamento della DGCS di audit per gestire fondi UE

Superamento della DGCS di audit per gestire fondi UE Superamento della DGCS di audit per gestire fondi UE Responsabili del progetto: DGCS Ufficio I Referenti per successivi contatti con l Amministrazione: Cons. Leg. Michele Cecchi michele.cecchi@esteri.it

Dettagli

Modulo di partecipazione

Modulo di partecipazione Modulo di partecipazione - Soggetto proponente Indicare se si tratta di un Comune o di una rete di Comuni (riferimento al punto 6.1) Soggetto proponente: Nome referente: Indirizzo mail: Contatto telefonico:

Dettagli

EXPO MILANO 2015 BANDO Buone Pratiche di Sviluppo Sostenibile per la Sicurezza Alimentare

EXPO MILANO 2015 BANDO Buone Pratiche di Sviluppo Sostenibile per la Sicurezza Alimentare EXPO MILANO 2015 BANDO Buone Pratiche di Sviluppo Sostenibile per la Sicurezza Alimentare Domanda di candidatura offline Il racconto è uno strumento semplice, immediato ed efficace per condividere esperienze,

Dettagli

I10 Gestione e utilizzo sale riunioni

I10 Gestione e utilizzo sale riunioni I10 Gestione e utilizzo sale riunioni Responsabile processo: Strutture interessate: Segretario generale tutte Edizione 3 Modifiche a seguito modifiche organizzative a aggiunta descrizione sala biblioteca

Dettagli

Expo, il contributo del Crea alla Carta di Milano

Expo, il contributo del Crea alla Carta di Milano Expo, il contributo del Crea alla Carta di Milano E' tempo di bilancio per l'esposizione universale. Nei sei mesi della kermesse milanese tanti eventi e attività organizzati dall'ente per la ricerca agroalimentare

Dettagli

Unità Formativa 12.1: Pianificare la disseminazione: obiettivi e processo

Unità Formativa 12.1: Pianificare la disseminazione: obiettivi e processo Unità Formativa 12.1: Pianificare la disseminazione: obiettivi e processo Come tutti i progetti finanziati nell ambito del LLP, anche le azioni di mobilità transnazionale debbono prevedere attività di

Dettagli

Expo Business Matching: il Servizio

Expo Business Matching: il Servizio Expo Business Matching: il Servizio Expo Business Matching è il nuovo servizio ideato per favorire le occasioni di networking delle imprese italiane durante l Esposizione Universale. Un iniziativa per

Dettagli

Opportunità e problematiche dei siti Natura 2000 in aree agricole Barbara Calaciura

Opportunità e problematiche dei siti Natura 2000 in aree agricole Barbara Calaciura Opportunità e problematiche dei siti Natura 2000 in aree agricole Barbara Calaciura Seminario Agenzie Regionali di Protezione dell Ambiente (ARPA-APPA) 3-5 ottobre 2012 Sala Conferenze ISPRA - Roma Agricoltura

Dettagli

AGENDA LIFEGATE I FEEL FOOD

AGENDA LIFEGATE I FEEL FOOD AGENDA LIFEGATE 1 2 I FEEL FOOD 2 1 1.1 Chi siamo 1.2 Punti di forza 1.3 Cosa facciamo LIFEGATE Il punto di riferimento per lo sviluppo sostenibile. LIFEGATE CHI SIAMO PUNTI DI FORZA COSA FACCIAMO LifeGate,

Dettagli

Un mondo di vantaggi esclusivi al servizio dei soci AssoMec

Un mondo di vantaggi esclusivi al servizio dei soci AssoMec Un mondo di vantaggi esclusivi al servizio dei soci AssoMec L adesione ad AssoMec permette ai soci di beneficiare di sconti e agevolazioni per i servizi erogati direttamente dall Associazione e presso

Dettagli

La Governance partenariale

La Governance partenariale La Governance partenariale Sommario Introduzione... 1 1. Modello di governance del partenariato per il Programma di cooperazione MED 2014-2020... 2 1.1. Introduzione... 2 1.2. Codice europeo di condotta

Dettagli

Coopstartup FarmAbility

Coopstartup FarmAbility Coopstartup FarmAbility Bando per la selezione di idee di impresa cooperativa innovativa nell agroalimentare Art. 1 Contesto e obiettivi Coopstartup FarmAbility è un progetto sperimentale per favorire

Dettagli

Aiutare le popolazioni povere delle aree rurali a sconfiggere la povertà. Sintesi operativa Quadro strategico dell IFAD 2011-2015

Aiutare le popolazioni povere delle aree rurali a sconfiggere la povertà. Sintesi operativa Quadro strategico dell IFAD 2011-2015 Aiutare le popolazioni povere delle aree rurali a sconfiggere la povertà Sintesi operativa Quadro strategico dell IFAD 2011-2015 1 Il quarto Quadro strategico del Fondo regioni, di insicurezza alimentare

Dettagli

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale Il Fondo sociale europeo al lavoro Aiutare le persone a trovare lavoro Il Fondo sociale europeo (FSE) finanzia progetti in tutta l UE per consentire a più persone di trovare posti di lavoro migliori, attraverso

Dettagli

Milano: a place to BE

Milano: a place to BE Milano: a place to BE Progetto voluto fortemente dal Comune di Milano e dalla Camera di Commercio di Milano, con il sostegno di Expo Milano 2015, per «creare e gestire un programma integrato di attività/eventi

Dettagli

1. Priorità regionali per la programmazione degli interventi di rilievo internazionale in America Latina per l anno 2012

1. Priorità regionali per la programmazione degli interventi di rilievo internazionale in America Latina per l anno 2012 ALLEGATO B ALLEGATO B2 Regione Toscana Direzione Generale Diritti di Cittadinanza e Coesione Sociale - Settore Governo Clinico, Programmazione e Ricerca D.C.R. n. 26 del 04/04/2012 Piano Integrato delle

Dettagli

Prot. 262/09. Venezia, 18 dicembre 2009

Prot. 262/09. Venezia, 18 dicembre 2009 Prot. 262/09 Venezia, 18 dicembre 2009 Ogg.: Presentazione del Progetto Europeo Sensibilizzazione ed educazione allo sviluppo in Europa anno 2010-2011 Egregi Signori/Direttori scolastici, siamo lieti di

Dettagli

Concorso per le scuole secondarie di I e II grado - TOGETHER IN EXPO 2015 -

Concorso per le scuole secondarie di I e II grado - TOGETHER IN EXPO 2015 - Concorso per le scuole secondarie di I e II grado - TOGETHER IN EXPO 2015 - L esposizione universale è, per eccellenza, il luogo delle visioni del futuro. Nutrire il pianeta, Energia per la vita è l invito

Dettagli

bando per progetti di inserimento lavorativo in campo sociale

bando per progetti di inserimento lavorativo in campo sociale bando per progetti di inserimento lavorativo in campo sociale programmati e realizzati con logiche di rete e di collaborazione tra più realtà per fronteggiare situazioni di disagio o esclusione sociale

Dettagli

BANDO PER PROGETTI EMBLEMATICI MINORI

BANDO PER PROGETTI EMBLEMATICI MINORI BANDO PER PROGETTI EMBLEMATICI MINORI BANDO ANNO 2015 FINALITÀ Gli interventi emblematici provinciali si riferiscono a progetti diretti a perseguire obiettivi coerenti con quelli dei piani di azione di

Dettagli

APULIA ATTRACTION. Seconda Edizione

APULIA ATTRACTION. Seconda Edizione APULIA ATTRACTION Seconda Edizione AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI N.15 MANAGER/IMPRENDITORI DI ORIGINE PUGLIESE E RESIDENTI ALL ESTERO PER LA PARTECIPAZIONE AL PROGETTO DI INFORMAZIONE, PROMOZIONE

Dettagli

Franco Toniolo Veneto Formss Scuola di Formazione Manageriale in Sanità e Sociale

Franco Toniolo Veneto Formss Scuola di Formazione Manageriale in Sanità e Sociale Networking e collaborazioni tra Regioni 15-18 maggio 2012 PFN Roma Franco Toniolo Veneto Formss Scuola di Formazione Manageriale in Sanità e Sociale La valutazione esterna del PMI Il Piano di valutazione

Dettagli

Piano Sicurezza PMI. Elaborazione dati questionario ex post progetti finanziati

Piano Sicurezza PMI. Elaborazione dati questionario ex post progetti finanziati Elaborazione dati questionario ex post progetti finanziati 1/14 Premessa Il questionario di valutazione ex post è stato somministrato ai soggetti attuatori dei progetti partecipanti al Piano Sicurezza

Dettagli

Stefano Barrese Responsabile Area Sales e Marketing Intesa Sanpaolo

Stefano Barrese Responsabile Area Sales e Marketing Intesa Sanpaolo Stefano Barrese Responsabile Area Sales e Marketing Intesa Sanpaolo Agenda Accordo tra ISP e Confindustria Piccola Industria: punti chiave Crescita: nuovo modello di servizio e specializzazione Credito:

Dettagli

LA DOCUMENTAZIONE DELL UNIONE EUROPEA

LA DOCUMENTAZIONE DELL UNIONE EUROPEA LA DOCUMENTAZIONE DELL UNIONE EUROPEA Come ci si può documentare sull UE? Il modo più veloce per documentarsi sull UE è la consultazione del sito ufficiale dell Unione europea (http://europa.eu), dal quale

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Indirizzo(i) Agnese Cofler Via L. Temolo 4 20138 Milano Telefono(i) 0039 02 6448.6154 Fax 0039 02 6448.6012 E-mail agnese.cofler@unimib.it

Dettagli

PROGRAMMA ITALIA FRANCIA MARITTIMO 2007-2013 PIANO DI COMUNICAZIONE

PROGRAMMA ITALIA FRANCIA MARITTIMO 2007-2013 PIANO DI COMUNICAZIONE PROGRAMMA ITALIA FRANCIA MARITTIMO 2007-2013 PIANO DI COMUNICAZIONE GENNAIO 2008 Version du 27/02/07 1 Premessa Il Piano di comunicazione del Programma Operativo Italia-Francia Marittimo, così come prescritto

Dettagli

C I N E M A & C I B O F I L M F E S T I V A L

C I N E M A & C I B O F I L M F E S T I V A L FOOD FILM FEST C I N E M A & C I B O F I L M F E S T I V A L BERGAMO 15-20 SETTEMBRE 2015 piazza dante - domus bergamo quadriportico del sentierone palazzo dei contratti e delle manifestazioni COSA - DOVE

Dettagli

La scuola per Expo 2015

La scuola per Expo 2015 Concorso didattico La scuola per Expo 2015 Promosso da CIR food s.c. in collaborazione con il Dipartimento della Prevenzione dell Azienda USL 4 Prato e con il patrocinio dei comuni di Cantagallo, Carmignano,

Dettagli

Multiplicity.it. A. Caratteristiche tecniche. B. Caratteristiche generali (in fase di redazione - prima versione generale del progetto)

Multiplicity.it. A. Caratteristiche tecniche. B. Caratteristiche generali (in fase di redazione - prima versione generale del progetto) Multiplicity.it Progetto Multiplicity.it il sito di Multiplicity Per informazioni contattare Maddalena Bregani - Tel. 335 69 43 474 - maddalena.bregani@tiscali.it oppure Iolanda Pensa - Tel. 335 655 36

Dettagli

EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015

EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015 EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015 1 CALL INTERNAZIONALE DI IDEE PER LO SVILUPPO DEL PROGRAMMA CULTURALE DEL SPAZIO ESPOSITIVO DELLA SOCIETA CIVILE IN EXPO MILANO 2015 1. PREMESSA L'assegnazione

Dettagli

La Cooperazione italiana ad EXPO 2015 e l Anno Europeo per lo Sviluppo

La Cooperazione italiana ad EXPO 2015 e l Anno Europeo per lo Sviluppo La Cooperazione italiana ad EXPO 2015 e l Anno Europeo per lo Sviluppo EXPO MILANO 2015 CALENDARIO EVENTI MAGGIO 6 maggio Un mondo (bio)diverso: l agro-biodiversità in un mondo che cambia Con questo evento

Dettagli

BANDO PER IL COFINANZIAMENTO DI PROGETTI DI EDUCAZIONE ALL AMBIENTE E ALLA SOSTENIBILITA PER I CEAS NON ACCREDITATI

BANDO PER IL COFINANZIAMENTO DI PROGETTI DI EDUCAZIONE ALL AMBIENTE E ALLA SOSTENIBILITA PER I CEAS NON ACCREDITATI BANDO PER IL COFINANZIAMENTO DI PROGETTI DI EDUCAZIONE ALL AMBIENTE E ALLA SOSTENIBILITA PER I CEAS NON ACCREDITATI ART. 1 - OGGETTO E FINALITÀ L Assessorato della Difesa dell Ambiente Servizio Sostenibilità

Dettagli

DIGITALIZZAZIONE DELL ARCHIVIO CONSOLARE DELL AMBASCIATA D ITALIA A PRAGA

DIGITALIZZAZIONE DELL ARCHIVIO CONSOLARE DELL AMBASCIATA D ITALIA A PRAGA DIGITALIZZAZIONE DELL ARCHIVIO CONSOLARE DELL AMBASCIATA D ITALIA A PRAGA Responsabile del Progetto: Michele Glielmi Referenti per successivi contatti con l Amministrazione: Michele Glielmi, Responsabile

Dettagli

ComoNExT - Parco Scientifico Tecnologico e SIFooD - Science and Innovation Food District. call for ideas

ComoNExT - Parco Scientifico Tecnologico e SIFooD - Science and Innovation Food District. call for ideas ComoNExT - Parco Scientifico Tecnologico e SIFooD - Science and Innovation Food District call for ideas Bando per la selezione di idee innovative finalizzate alla costituzione di start up rivolto ad aspiranti

Dettagli

CITTA DI BIELLA AGENDA 21 LOCALE REGOLAMENTO DEL FORUM PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE

CITTA DI BIELLA AGENDA 21 LOCALE REGOLAMENTO DEL FORUM PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE CITTA DI BIELLA AGENDA 21 LOCALE REGOLAMENTO DEL FORUM PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE 1. Disposizioni generali Il Forum Agenda 21 di Biella è promosso dal Comune di Biella nell ambito della valorizzazione

Dettagli

Best-practices italiane (links)

Best-practices italiane (links) Best-practices italiane (links) 1 Sodalitas 2012: migliore iniziativa a favore dell ambiente video: http://www.youtube.com/watch?v=n4qesikp_wu Ikea Premio Sodalitas 2011 per la migliore iniziativa nell

Dettagli

QSN 2007-2013 ****** Piano di Comunicazione. del. Programma Operativo Interregionale. Attrattori culturali, naturali e turismo.

QSN 2007-2013 ****** Piano di Comunicazione. del. Programma Operativo Interregionale. Attrattori culturali, naturali e turismo. QSN 2007-2013 ****** Piano di Comunicazione del Programma Operativo Interregionale Attrattori culturali, naturali e turismo (POIn - FESR) 1 Indice 1 Premessa...3 2 Quadro Strategico della Comunicazione...4

Dettagli

Responsabile del Progetto: Servizio Affari Giuridici DGAI Ufficio IV (progettazione e realizzazione tecnica)

Responsabile del Progetto: Servizio Affari Giuridici DGAI Ufficio IV (progettazione e realizzazione tecnica) ATRIO: Archivio Trattati Internazionali Online Responsabile del Progetto: Servizio Affari Giuridici DGAI Ufficio IV (progettazione e realizzazione tecnica) Referenti del Servizio Affari Giuridici per successivi

Dettagli

Progetto ANCIperEXPO Centri Estivi Centri Anziani Centri Ricreativi

Progetto ANCIperEXPO Centri Estivi Centri Anziani Centri Ricreativi Progetto ANCIperEXPO Centri Estivi Centri Anziani Centri Ricreativi ALESSANDRO ROSSO GROUP ALESSANDRO ROSSO GROUP Alessandro Rosso Group nasce nel 2002 da un gruppo di professionisti con oltre trent anni

Dettagli

Il Canton Ticino a Expo 2015

Il Canton Ticino a Expo 2015 Il Canton Ticino a Expo 2015 Paolo Beltraminelli Presidente del Consiglio di Stato Luigi Pedrazzini Delegato cantonale Expo 2015 del Consiglio di Stato Giampiero Gianella Cancelliere dello Stato Il Canton

Dettagli

Programmi UE di rilevanza per il Settore sociale

Programmi UE di rilevanza per il Settore sociale Programmi UE di rilevanza per il Settore sociale marco mietto L Unione europea si è data cinque obiettivi da realizzare entro la fine del decennio: 1.occupazione: il tasso di occupazione deve essere del

Dettagli

Documenti internazionali sulla mobilità, la sicurezza stradale e lo sviluppo sostenibile Raccolta curata dal sito web mobilita&sicurezzastradale

Documenti internazionali sulla mobilità, la sicurezza stradale e lo sviluppo sostenibile Raccolta curata dal sito web mobilita&sicurezzastradale ACCORDO di BRISTOL Incontro informale tra i Ministri europei della Politica Urbana CREARE delle COMUNITA SOSTENIBILI in EUROPA Conclusioni della Presidenza Britannica dell UE BRISTOL Dicembre 2005 Meeting

Dettagli

Nuove imprese crescono. Saranno cooperative Bando per la promozione di startup cooperative

Nuove imprese crescono. Saranno cooperative Bando per la promozione di startup cooperative Nuove imprese crescono. Saranno cooperative Bando per la promozione di startup cooperative 1. DESCRIZIONE SINTETICA Coopstartup Unicoop Tirreno è un iniziativa che ha l obiettivo di accompagnare lo sviluppo

Dettagli

Le attività sono finanziate dalla Regione Emilia-Romagna tramite Fondi Regionali. Operazioni approvate con Delibera della Giunta Regionale n.

Le attività sono finanziate dalla Regione Emilia-Romagna tramite Fondi Regionali. Operazioni approvate con Delibera della Giunta Regionale n. Le attività sono finanziate dalla Regione Emilia-Romagna tramite Fondi Regionali. Operazioni approvate con Delibera della Giunta Regionale n. 1496 del 15/10/2012 Rif. P.A. 2012-1706/RER - Rif. P.A. 2012-1720/RER

Dettagli

Il menù l ho fatto io

Il menù l ho fatto io Città di Torino Provincia di Torino Regione Piemonte DorS MIUR Ufficio Scolastico Regionale del Piemonte Camera di Commercio di Torino Laboratorio Chimico Camera di Commercio Torino ASL TO1 Dipartimento

Dettagli

REGISTRO DEI DATORI DI LAVORO SOCIALMENTE RESPONSABILI ai sensi dell art. 15 della L. R. n. 30/2007

REGISTRO DEI DATORI DI LAVORO SOCIALMENTE RESPONSABILI ai sensi dell art. 15 della L. R. n. 30/2007 Dipartimento Istruzione, Formazione e Lavoro Settore Politiche del Lavoro e delle Migrazioni UO MONITORAGGIO E ANALISI REGISTRO DEI DATORI DI LAVORO SOCIALMENTE RESPONSABILI ai sensi dell art. 15 della

Dettagli

Premesse. Il tema di Expo Milano 2015 (Esposizione universale Milano 2015) è Nutrire il Pianeta, Energia per la vita.

Premesse. Il tema di Expo Milano 2015 (Esposizione universale Milano 2015) è Nutrire il Pianeta, Energia per la vita. Agenzia Regionale per lo Sviluppo e l Innovazione dell Agricoltura del Lazio AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI PER IL FINANZIAMENTO TOTALE O PARZIALE DI PROGETTI DI PROMOZIONE AGRICOLA

Dettagli

AVVISO LOMBARDIA NET GENERATION ALLEGATO A

AVVISO LOMBARDIA NET GENERATION ALLEGATO A AVVISO LOMBARDIA NET GENERATION ALLEGATO A INDICE 1. OBIETTIVI E PRINCIPI DELL INTERVENTO... 3 2. RISORSE FINANZIARIE... 4 3. DESTINATARI E REQUISITI DI PARTECIPAZIONE... 4 4. I SERVIZI DI ACCOMPAGNAMENTO

Dettagli

BANDO DI CONCORSO ENERGY, ART & SUSTAINABILITY FOR AFRICA UN PROGRAMMA DI EVENTI SCIENTIFICO-CULTURALI

BANDO DI CONCORSO ENERGY, ART & SUSTAINABILITY FOR AFRICA UN PROGRAMMA DI EVENTI SCIENTIFICO-CULTURALI BANDO DI CONCORSO ENERGY, ART & SUSTAINABILITY FOR AFRICA UN PROGRAMMA DI EVENTI SCIENTIFICO-CULTURALI 1. PREMESSA L'assegnazione a Milano e all'italia dell'esposizione Universale 2015 dal Tema Nutrire

Dettagli