INSTALLAZIONE ProFORMA 3_5 EURO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INSTALLAZIONE ProFORMA 3_5 EURO"

Transcript

1 INSTALLAZIONE ProFORMA 3_5 EURO Indice INDICE... 1 OPERAZIONI PRELIMINARI... 2 INSTALLAZIONE... 5 SERVER DEDICATO:... 5 INSTALLAZIONE MONOUTENZA (SERVER E CLIENT INSIEME):... 9 INSTALLAZIONE CLIENT: SPIEGAZIONE TECNICA FILE CONFIGURAZIONE PROFORMA FILE DI AVVIO FILE CONFIGURAZIONE SERVER INDICAZIONE PER LA SOSTITUZIONE DEL SERVER DI PROFORMA

2 Operazioni preliminari A) Tutte le installazioni, cioè sia client che server DEVONO ESSERE EFFETTUATE COME UTENTE AMMINISTRATORE o del pc o del dominio (consigliato per non incorrere in problemi di rete). NON DEVONO ESSERE AFFETTUATE DA UTENTI NON AMMINISTATORI od utilizzando la funzione INSTALLA COME. Questo è dovuto al fatto che durante l installazione vengono lanciati diversi processi e anche un altro SETUP (installazione del DBE) da noi non controllato. B) Verificare che sul sistema operativo ospite del server di ProFORMA non ci sia già la presenza di Firebird. Nel caso sia presente l installazione verrà interrotta visualizzando la seguente immagine: contattare un tecnico di Ingenia Fig. 1 C) Se sul computer Server è installato un sistema Firewall allora si deve tener conto di aprire la porta logica : numero: nome: FDS_DB ambito: TCP come indicato nel file di sistema services. D) Nel caso sul computer client sia installato un software di controllo esecuzione programmi deve essere configurato in modo che tutti i programmi eseguiti dal RunTime di Paradox, i programmi di Firebind e tutti i programmi che hanno come cartella di partenza <disco di sistema>:\apps32 siano autorizzati sia a partire che a far partire altri programmi. 2

3 E) Nel caso sul computer client durante l installazione di ProFORMA, sezione BDE (Borland Databse Engine) compaia il messaggio riportato nella seguente finestra Fig. 2 allora dobbiamo fare le seguenti considerazioni e domande. Su questo pc era una vecchia versione di ProFORMA? Se si allora procedere tranquillamente rispondendo di SI nel caso contrario fermarsi e chiamare un tecnico di Ingenia. Informarsi nel frattempo anche quali sono i programmi che utilizzano il DBE per facilitare la comprensione del problema al tecnico incaricato da Ingenia per la sua risoluzione in fase di Installazione. F) Operazioni da effettuare manualmente se l utente utilizzatore del computer non ne è anche amministratore e siamo in un dominio: - Diritti su cartella temporanea di ProFORMA. Durante l installazione viene creata una cartella sul disco di sistema per l appoggio di tutti i file temporanei di ProFORMA e i suoi file di configurazione. A questa cartella, individuata come <disco sistema>:\apps32 dovranno essere dati i diritti controllo completo a tutti gli utenti o gruppi che devono lavorare con ProFORMA. Su tale cartella può essere dato tranquillamente il diritto controllo completo anche a everyone senza rischiare nulla. - Gestione Stampanti. Paradox ha delle forti limitazioni (come altri programmi che vogliono mantenere compatibilità con anche i più storici sistemi operativi) sulla gestioni delle stampe. Per evitare blocchi durante la fase di stampa o di selezione di stampanti diverse da quella di default dobbiamo evitare nomi di stampanti che superino i 24 caratteri e dare all utente everyone tutti i diritti sulla stampante. Per fare ciò selezioniamo una alla volta le stampanti dell utente e ne chiediamo le proprietà. Nella sezione Protezione selezione everyone e abilitare consenti stampa, consenti gestioni stampanti, consenti gestioni documenti. G) Se siamo in una situazione di rete in cui il computer Server dovrà condividere ProFORMA con dei client dobbiamo far creare una cartella nella posizione ritenuta più corretta da parte del sistemista del cliente denominata INGENIA oppure PROFORMA che dovrà essere condivisa. La cartella dovrà avere le seguenti caratteristiche: 3

4 - Protezione: i gruppi / utenti Amministratori,System, utenti che dovranno usare ProFORMA, Gruppo degli utenti che dovranno usare ProFORMA dovranno avere tutti il CONTROLLO COMPLETO. La mancanza di tale protezione può causare un non corretto funzionamento di ProFORMA. - Condivisione: i gruppi / utenti Amministratori, utenti che dovranno usare ProFORMA, Gruppo degli utenti che dovranno usare ProFORMA dovranno avere tutti il CONTROLLO COMPLETO. La mancanza di tale protezione può causare un non corretto funzionamento di ProFORMA. 4

5 INSTALLAZIONE Server Dedicato: Installazione tipicamente da fare su un computer con strutture da server presente in rete. Eseguire il setup di installazione di ProFORMA 3_5 in vostro possesso Premere Avanti per iniziare l installazione. Fig. 1 Fig. 2 Qui viene indicata la cartella del Motore SQL di FIREBIRD. Nel caso si decidesse di cambiarla si ricorda che la cartella dovrà essere obbligatoriamente creata sul disco di sistema (opzione fortemente sconsigliata). Premere Avanti per continuare l installazione. 5

6 Fig. 3 Da questa Finestra verrà effettuata la scelta della tipologia di Installazione di ProFORMA. L opzione da selezionare dall elenco per questa tipologia di installazione che stiamo descrivendo in questo paragrafo è : SERVER (vedi immagine seguente). Premere Avanti per continuare l installazione. Fig. 4 6 Fig. 5 Selezionare, se già creata, o indicare la cartella in cui dovrà essere installato applicativo ProFORMA (si ricorda che nel caso venga indicata una cartella non ancora esistente questa dovrà essere condivisa secondo i parametri sopra indicati).

7 Premere Avanti per continuare l installazione. Fig. 6 Premere Avanti per continuare l installazione. Fig. 7 Riepilogo dei componenti da installare. Premere Installa per ultimare la configurazione per l installazione. Fig. 8 Attendere la Fine della decompressione/installazione dei componenti. 7

8 Fig. 9 Il riavvio del sistema Operativo sul server è obbligatorio per permettere il caricamento delle nuove impostazioni per il corretto funzionamento di ProFORMA. 8

9 Installazione Monoutenza (Server e client insieme): Tale installazione può essere fatta anche in situazioni di reti ridotte dove non esiste un vero server e che quindi un computer acquisisca le funzioni di server di ProFORMA. Eseguire il setup di installazione di ProFORMA 3_5 in vostro possesso Premere Avanti per iniziare l installazione. Fig. 1 Fig. 2 Qui viene indicata la cartella del Motore SQL di FIREBIRD. Nel caso si decidesse di cambiarla si ricorda che la cartella dovrà essere obbligatoriamente creata sul disco di sistema (opzione fortemente sconsigliata). Premere Avanti per continuare l installazione. 9

10 Fig. 3 Da questa Finestra verrà effettuata la scelta della tipologia di Installazione di ProFORMA. L opzione da selezionare dall elenco per questa tipologia di installazione che stiamo descrivendo in questo paragrafo è : Monoutenza. Premere Avanti per continuare l installazione. Fig. 4 Selezionare, se già creata, o indicare la cartella in cui dovrà essere installato applicativo ProFORMA (si ricorda che nel caso venga indicata una cartella non ancora esistente questa dovrà essere condivisa secondo i parametri sopra indicati). Premere Avanti per continuare l installazione. Fig. 5 10

11 Premere Avanti per continuare l installazione. Fig. 6 Indicazioni installazione componenti RunTime di Paradox 10. Lasciare le spunte come già impostate. Premere Avanti per continuare l installazione. Fig. 7 Segnalazione che l istallazione sarà completata al prossimo riavvio del sistema da farsi obbligatoriamente come utente che ha iniziato l installazione (diritti di amministratore). Premere OK per continuare l installazione. 11 Fig. 8

12 Riepilogo dei componenti da installare. Premere Installa per ultimare la configurazione per l installazione. Fig. 9 Attendere la fine della decompressione/installazione dei componenti. Fig. 10 Primo passo per l installazione del DBE (Borland Database Engine) 12 Fig. 11

13 Premere Next per continuare l installazione. Fig. 12 Premere Next per continuare l installazione. Premere Finish per terminare l installazione del BDE. Fig. 13 Fig

14 Selezionare dalla finestra ClientDir (può verificarsi che durante l installazione tale finestra rimanga inconizzata nella barra delle applicazioni Windows) la cartella in cui è stato installato ProFORMA e sfogliando le cartelle andare nella cartella apps32\pf_3_5\db e selezionare il file proforma_3_5.fdb. Attenzione l errore di selezione del file compromette il corretto funzionamento di ProFORMA e il salvataggio dei dati. Fig. 15 Il riavvio del sistema Operativo sul computer è obbligatorio per permettere il caricamento delle nuove impostazioni per il corretto funzionamento di ProFORMA e per ultimare l installazione di runtime di Paradox 10. Si ricorda di riavviare il sistema con il medesimo utente che ha iniziato l installazione (diritti di amministratore). Dopo il riavvio e atteso che si siano concluse le procedure di installazione del Runtime di Paradox 10 avviare ProFORMA 3_5 sempre come utente con diritti di amministratore. Il programma apporterà delle modifiche alla variabile di ambiente PATH e farà tutti i controlli dovuti. Operazioni da effettuare manualmente se l utente utilizzatore del computer non ne è anche amministratore e siamo in un dominio: - Diritti su cartella temporanea di ProFORMA. Durante l installazione viene creata una cartella sul disco di sistema per l appoggio di tutti i file temporanei di ProFORMA e i suoi file di configurazione. A questa cartella, individuata come <disco sistema>:\apps32 dovranno essere dati i diritti controllo completo a tutti gli utenti o gruppi che devono lavorare con ProFORMA. Su tale cartella può essere dato tranquillamente il diritto controllo completo anche a everyone senza rischiare nulla. - Gestione Stampanti. Paradox ha delle forti limitazioni (come altri programmi che vogliono mantenere compatibilità con anche i più storici sistemi operativi) sulla gestioni delle stampe. Per evitare blocchi durante la fase di stampa o di selezione di stampanti diverse da quella di default dobbiamo evitare di usare nomi di stampanti che superino i 24 caratteri e dare all utente everyone tutti i diritti sulla stampante. Per fare ciò selezioniamo una alla volta le stampanti dell utente e ne chiediamo le proprietà. Nella sezione Protezione selezione everyone e abilitare consenti stampa, consenti gestioni stampanti, consenti gestioni documenti. 14

15 Installazione Client: Tale installazione tipica dei client di ProFORMA. Eseguire il setup di installazione di ProFORMA 3_5 in vostro possesso Premere Avanti per iniziare l installazione. Fig. 1 Fig. 2 Qui viene indicata la cartella del Motore SQL di FIREBIRD. Nel caso si decidesse di cambiarla si ricorda che la cartella dovrà essere obbligatoriamente creata sul disco di sistema (opzione fortemente sconsigliata). Premere Avanti per continuare l installazione. 15

16 Fig. 3 Da questa Finestra verrà effettuata la scelta della tipologia di Installazione di ProFORMA. L opzione da selezionare dall elenco per questa tipologia di installazione che stiamo descrivendo in questo paragrafo è : Client. Premere Avanti per continuare l installazione. Fig. 4 Premere Avanti per continuare l installazione. Fig. 5 16

17 Fig. 6 Indicazioni installazione componenti RunTime di Paradox 10. Lasciare le spunte come già impostate. Premere Avanti per continuare l installazione. Fig. 7 Segnalazione che l installazione sarà completata al prossimo riavvio del sistema da farsi obbligatoriamente con il medesimo utente che ha iniziato l installazione (diritti di amministratore). Premere OK per continuare l installazione. 17 Fig. 8 Riepilogo dei componenti da installare. Premere Installa per ultimare la configurazione per l installazione.

18 Fig. 9 Primo passo per l installazione del DBE (Borland Database Engine) Premere Next per continuare l installazione. Fig.10 Premere Next per continuare l installazione. Fig

19 Fig. 12 Premere Finish per terminare l installazione del BDE. Fig. 13 Selezionare dalla finestra ClientDir (può verificarsi che durante l installazione tale finestra rimanga inconizzata nella barra delle applicazioni Windows) nella parte sinistra l unità disco del server che contiene l installazione di ProFORMA. Nel caso non fosse già mappata la cartella condivisa dal server si può usare le proprietà fornite con il tasto RETE con segue. Fig

20 Fig. 15 Selezionare la cartella nell unità disco corretta in cui è stato installato ProFORMA e sfogliando le cartelle andare nella cartella apps32\pf_3_5\db e selezionare il file proforma_3_5.fdb. Attenzione l errore di selezione del file compromette il corretto funzionamento di ProFORMA e il salvataggio dei dati. Fig. 13 Il riavvio del sistema Operativo sul client è obbligatorio per permettere il caricamento delle nuove impostazioni per il corretto funzionamento di ProFORMA e per ultimare l installazione di runtime di Paradox 10. Si ricorda di riavviare il sistema con il medesimo utente che ha iniziato l installazione (diritti di amministratore). Dopo il riavvio e atteso che si siano concluse le procedure di installazione di Runtime di Paradox 10 avviare ProFORMA 3_5 sempre come utente con diritti di amministratore. Il programma apporterà delle modifiche alla variabile di ambiente PATH e farà tutti i controlli dovuti. Operazioni da effettuare manualmente se l utente utilizzatore del computer non ne è anche amministratore e siamo in un dominio: - Diritti su cartella temporanea di ProFORMA. Durante l installazione viene creata una cartella sul disco di sistema per l appoggio di tutti i file temporanei di ProFORMA e i suoi file di configurazione. A questa cartella, individuata come <disco sistema>:\apps32 dovranno essere dati i diritti controllo completo a tutti gli utenti o gruppi che devono lavorare con ProFORMA. Su tale cartella può essere dato 20

21 tranquillamente il diritto controllo completo anche a everyone senza rischiare nulla. - Gestione Stampanti. Paradox ha delle forti limitazioni (come altri programmi che vogliono mantenere compatibilità con anche i più storici sistemi operativi) sulla gestioni delle stampe. Per evitare blocchi durante la fase di stampa o di selezione di stampanti diverse da quella di default dobbiamo evitare nomi di stampanti che superino i 24 caratteri e dare all utente everyone tutti i diritti sulla stampante. Per fare ciò selezioniamo una alla volta le stampanti dell utente e ne chiediamo le proprietà. Nella sezione Protezione selezione everyone e abilitare consenti stampa, consenti gestioni stampanti, consenti gestioni documenti. 21

22 Spiegazione tecnica File configurazione ProFORMA File di Avvio Il programma ProFORMA in avvio sfrutta un programma sviluppato in Delphi (StartClient.exe) che controlla la partenza del vero e proprio programma ProFORMA che è sviluppato in Paradox 10. Questo programma come si vede dal link dell icona di partenza di ProFORMA 3_5 è installato in locale su ogni computer nella cartella <disco di sistema>:\apps32\pf_3_5\lap ma si auto aggiorna rispetto a un file corrispondente sul server qualora quest ultimo fosse coinvolto in un aggiornamento gestito da Ingenia. Questo applicativo si appoggia ad un file di configurazione che ne consente il perfetto funzionamento. Questo file di configurazione è nella stessa cartella dell eseguibile e si chiama Start.ini. Vediamo punto per punto il suo significato: *************** spiegazione file di configurazione ProFORMA 3.5 *************** [CONFIG] PERCCFGSERVER=percorso del file FBIorig.xml senza la lettera del disco. esempio: \apps32\pf_3_5\tools\bde\fbiorig.xml PERCCFGCLIENT=percorso e nome del file *.CFG che deve essere creato per il corretto funzionamento di Proforma. esempio: C:\APPS32\PF_3_5\FBICL.CFG -esempio per TS: C:\APPS32\PF_3_5\FBICL_[USERNAME].CFG APPDIR= percorso della radice di tutte le cartelle di ProFORMA senza la lettera del disco. esempio : \apps32\pf_3_5 PATHCOM=cartella da attribuire all'alias PF3COM. esempio : com PATHLAST=cartella da attribuire all'alias PF3LAST. esempio :last PATHLCLDB=cartella da attribuire all'alias PF3LCLDB. esempio :lcldb SERVERPATH=il nome del file che contiene le specifiche del database. Esempio : serverpath.txt NOMEDB=percorso e nome del file del database. Esempio :db\proforma_3_5.fdb NETDIR=lasciare vuota PRIVDIR=percorso della cartella privata di ProFORMA su cui tutti gli utenti devono avere controllo completo. Esempio: C:\apps32\pf_3_5\lcl - esempio per TS: C:\apps32\pf_3_5\lcl_[USERNAME] WORKDIR=cartella contenente tutti i file principali di ProFORMA.esempio :APP SHAREDFOLDSERVER=percorso di rete della condivisione del disco del server. esempio : \\server01\ingenia - lasciare vuoto se è una monoutenza o è sia server che client 22

23 SHAREDDRIVESERVER=lettere di connessione di rete o lettere del disco locale. esempio : H oppure C PERCDLLSERVER=percorso sul server della dll di avvio di ProFORMA senza la lettera del disco. Esempio : apps32\storedlls\initpf.dll PERCDLLCLIENT=percorso sul client della dll di avvio di ProFORMA C:\apps32\dlls\initPF.dll APPSCRIPT=nome dello script da eseguire per l esecuzione di ProFORMA. Esempio : PF.SDL TIPOMOTORE=tipo di motore di Paradox da eseguire per la partenza di ProFORMA. Esempio : RUNTIME PORTAIP=nome o numero della porta ip di connessione tra client e server Firebird. Esempio : fds_db STDEB=stato di debug del lancio di ProFORMA. Esempio: S -> Per il debug totale cioe ogni operazione viene descritta con dei messaggi. I -> Visualizza solo i parametri di lancio ProFORMA per Paradox. C -> Crea l'icona di lancio di ProFORMA nella Cartella privata. N -> Nessun Debug EXEAGGCLIENT= si può indicare un percorso di un eseguibile che deve essere lanciato prima di ProFORMA. Esempio C:\WINDOWS\SYSTEM32\calc.exe ALIASAGGCLIENT= nome di alias separati da virgola configurati in modo corretto nel cfg di default da caricare nel cfg di riferimento per ProFORMA [COPIADLL] CLIENT=Percorso della cartella sul cliente DLLS, questa cartella verrà registrata nel path del pc client.(nasce dalla scomposizione del parametro PERCDLLCLIENT) Esempio C:\apps32\dlls SERVER=percorso sul server della cartella Storedlls di ProFORMA senza la lettera del disco. Cartella da cui copiare tutte le dll di ProFORMA.(Nasce dalla scomposizione del parametro PERCDLLSERVER) Esempio :sviluppo\apps32\storedlls TYPEF=Tipo di file da copiare dalla cartella StroreDLLS del server. Esempio *.dll ********************************************************************* Tali spiegazioni sono anche riportate nel file start_help.ini della cartella sul server di proforma:\apps32\pf_3_5\lap 23

24 File Configurazione Server Il file di configurazione per il collegamento al motore Firebird installato sul server nella cartella di ProFORMA. Nel dettaglio in \apps32\pf_3_5\ e si chiama serverpath.txt. In questo file viene memorizzato durante l installazione del server il nome e il percorso della cartella di riferimento di ProFORMA. Questo percorso sarà utilizzato da tutti i client per la connessione tra client-firebird e Server- Firebird ed è e deve essere un percorso assoluto visto dal server. Esempio: SERVER02:D:\applicazioni\apps32\PF_3_5 24

25 Indicazione per la sostituzione del Server di Proforma Per la sostituzione del server si consigliano i seguenti passi: a) Installare sul nuovo server il pacchetto server del programma ProFORMA 3_5 senza prestare attenzione alla versione in possesso al cliente ed installata sul vecchio server. b) Una volta terminata l installazione server e controllato che tutte le configurazioni siano completate e corrette rinominare la cartella apps32, cartella creata durante l installazione (cartella figlia della cartella da condividere), in apps32inst. c) Copiare tutta la cartella apps32 e le sue sottocartelle dal vecchio server e inserirla nella stessa posizione della cartella apps32inst. d) Recuperate dalla cartella apps32inst\pf_3_5\ il file serverpath.txt e copiatelo nella cartella corretta apps32\pf_3_5\ sostituendo il file di configurazione del vecchio server. e) Se i client della rete hanno un script di configurazione per la mappatura delle unità di rete cambiando alla lettera collegata alla cartella di ProFORMA del vecchio server con la cartella del nuovo server appena l utente fa partire il programma ProFORMA 3_5 questo si accorge della differenza di mappatura per la lettera di riferimento e chiede all utente della veridicità del dato. Se l utente conferma il programma stesso resetta tutti i parametri in modo che il programma, se esistono le cartelle e i file giusti, possa ripartire senza obbligare nessun tipo di configurazione. f) Nel caso non esista lo script per la mappatura delle unità di rete si deve intervenire su ogni client cambiando la mappatura dell unità di riferimento di ProFORMA in modo che si abbiano le stesse condizioni del punto e). g) Se tutto funziona si consiglia la cancellazione della cartella apps32inst che ci è servita solo per il file di configurazione e per riserva in caso di non funzionamento. h) Si consiglia di o rimuovere dalla rete il vecchio server oppure di rinominare la cartella apps32 del vecchio server in apps32old e fermare i servizi di Firebird (il guardiano e il server) evitando che questi ripartano al riavvio del sistema. Si fa notare che la sola eliminazione della condivisione non è sufficiente in quanto il client di Firebird non usa la condivisione per arrivare ai dati ma usa la porta logica fds_db (11050) che il server apre in ascolto tramite i servizi di Firebird. 25

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

INDICE INTRODUZIONE...3 REQUISITI MINIMI DI SISTEMA...4 INSTALLAZIONE DEI PROGRAMMI...5 AVVIAMENTO DEI PROGRAMMI...7 GESTIONE ACCESSI...

INDICE INTRODUZIONE...3 REQUISITI MINIMI DI SISTEMA...4 INSTALLAZIONE DEI PROGRAMMI...5 AVVIAMENTO DEI PROGRAMMI...7 GESTIONE ACCESSI... ambiente Windows INDICE INTRODUZIONE...3 REQUISITI MINIMI DI SISTEMA...4 INSTALLAZIONE DEI PROGRAMMI...5 AVVIAMENTO DEI PROGRAMMI...7 GESTIONE ACCESSI...8 GESTIONE DELLE COPIE DI SICUREZZA...10 AGGIORNAMENTO

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server FileMaker Server 13 Guida di FileMaker Server 2010-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

INSTALLAZIONE E UTILIZZO DEL COMPILATORE Code::Blocks 8.02

INSTALLAZIONE E UTILIZZO DEL COMPILATORE Code::Blocks 8.02 INSTALLAZIONE E UTILIZZO DEL COMPILATORE Code::Blocks 8.02 Download Si può scaricare gratuitamente la versione per il proprio sistema operativo (Windows, MacOS, Linux) dal sito: http://www.codeblocks.org

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE ESEGUIRE: MENU STRUMENTI ---- OPZIONI INTERNET --- ELIMINA FILE TEMPORANEI --- SPUNTARE

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads.

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads. MailStore Proxy Con MailStore Proxy, il server proxy di MailStore, è possibile archiviare i messaggi in modo automatico al momento dell invio/ricezione. I pro e i contro di questa procedura vengono esaminati

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Guida alla gestione dei File in Aulaweb 2.0

Guida alla gestione dei File in Aulaweb 2.0 Guida alla gestione dei File in Aulaweb 2.0 Università degli Studi di Genova Versione 1 Come gestire i file in Moodle 2 Nella precedente versione di Aulaweb, basata sul software Moodle 1.9, tutti i file

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

Istruzioni operative per la gestione delle Non Conformità e delle Azioni Correttive. https://nonconf.unife.it/

Istruzioni operative per la gestione delle Non Conformità e delle Azioni Correttive. https://nonconf.unife.it/ Istruzioni operative per la gestione delle Non Conformità e delle Azioni Correttive https://nonconf.unife.it/ Registrazione della Non Conformità (NC) Accesso di tipo 1 Addetto Registrazione della Non Conformità

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Progettisti dentro e oltre l impresa MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Pag 1 di 31 INTRODUZIONE Questo documento ha lo scopo di illustrare le modalità di installazione e configurazione dell

Dettagli

Software Emeris Communication Manager

Software Emeris Communication Manager ecm Software Emeris Communication Manager Manuale operativo Fantini Cosmi S.p.A. Via dell Osio 6 20090 Caleppio di Settala MI Tel 02.956821 - Fax 02.95307006 e-mail: info@fantinicosmi.it http://www.fantinicosmi.it

Dettagli

Cos'é Code::Blocks? Come Creare un progetto Come eseguire un programma Risoluzione problemi istallazione Code::Blocks Che cos è il Debug e come si usa

Cos'é Code::Blocks? Come Creare un progetto Come eseguire un programma Risoluzione problemi istallazione Code::Blocks Che cos è il Debug e come si usa di Ilaria Lorenzo e Alessandra Palma Cos'é Code::Blocks? Come Creare un progetto Come eseguire un programma Risoluzione problemi istallazione Code::Blocks Che cos è il Debug e come si usa Code::Blocks

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

NetMonitor. Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor

NetMonitor. Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor NetMonitor Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor Cos è NetMonitor? NetMonitor è un piccolo software per il monitoraggio dei dispositivi in rete. Permette di avere una panoramica sui dispositivi

Dettagli

Manuale Utente IMPORT IATROS XP

Manuale Utente IMPORT IATROS XP Manuale Utente IMPORT IATROS XP Sommario Prerequisiti per l installazione... 2 Installazione del software IMPORT IATROS XP... 2 Utilizzo dell importatore... 3 Report della procedura di importazione da

Dettagli

NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP

NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP Eseguire il collegamento al NAS tramite WebDAV A S U S T O R C O L L E G E OBIETTIVI DEL CORSO Al termine di questo corso si dovrebbe

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Guida agli strumenti etwinning

Guida agli strumenti etwinning Guida agli strumenti etwinning Registrarsi in etwinning Prima tappa: Dati di chi effettua la registrazione Seconda tappa: Preferenze di gemellaggio Terza tappa: Dati della scuola Quarta tappa: Profilo

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

NAS 321 Hosting di più siti web in un host virtuale

NAS 321 Hosting di più siti web in un host virtuale NAS 321 Hosting di più siti web in un host virtuale Hosting di più siti web e abilitazione del servizio DDNS A S U S T O R C O L L E G E OBIETTIVI DEL CORSO Al termine di questo corso si dovrebbe essere

Dettagli

Procedura corretta per mappare con ECM Titanium

Procedura corretta per mappare con ECM Titanium Procedura corretta per mappare con ECM Titanium Introduzione: In questo documento troverete tutte le informazioni utili per mappare correttamente con il software ECM Titanium, partendo dalla lettura del

Dettagli

1. FileZilla: installazione

1. FileZilla: installazione 1. FileZilla: installazione Dopo aver scaricato e salvato (sezione Download >Software Open Source > Internet/Reti > FileZilla_3.0.4.1_win32- setup.exe) l installer del nostro client FTP sul proprio computer

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM SPOSTARE un file o una sottodirectory da una directory ad un altra COPIARE un file o una directory da una directory all altra RINOMINARE un file o una directory CANCELLARE un file o una directory CREARE

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Suggerimenti forniti da MetaQuotes per l utilizzo di MetaTrader 4 con Mac OS

Suggerimenti forniti da MetaQuotes per l utilizzo di MetaTrader 4 con Mac OS Suggerimenti forniti da MetaQuotes per l utilizzo di MetaTrader 4 con Mac OS Nonostante esistano già in rete diversi metodi di vendita, MetaQuotes il programmatore di MetaTrader 4, ha deciso di affidare

Dettagli

MANUALE DOS INTRODUZIONE

MANUALE DOS INTRODUZIONE MANUALE DOS INTRODUZIONE Il DOS è il vecchio sistema operativo, che fino a qualche anno fa era il più diffuso sui PC, prima dell avvento di Windows 95 e successori. Le caratteristiche principali di questo

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO Come eseguire una sessione DEMO CONTENUTO Il documento contiene le informazioni necessarie allo svolgimento di una sessione di prova, atta a verificare la

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

Perché un software gestionale?

Perché un software gestionale? Gestionale per stabilimenti balneari Perché un software gestionale? Organizzazione efficiente, aumento della produttività, risparmio di tempo. Basato sulle più avanzate tecnologie del web, può essere installato

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

MANUALE OPERATIVO. Programma per la gestione associativa Versione 5.x

MANUALE OPERATIVO. Programma per la gestione associativa Versione 5.x Associazione Volontari Italiani del Sangue Viale E. Forlanini, 23 20134 Milano Tel. 02/70006786 Fax. 02/70006643 Sito Internet: www.avis.it - Email: avis.nazionale@avis.it Programma per la gestione associativa

Dettagli

In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning.

In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning. In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning. Per collegare un iphone con connettore Lightning ad SPH-DA100 AppRadio e

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 Con questo aggiornamento sono state implementate una serie di funzionalità concernenti il tema della dematerializzazione e della gestione informatica dei documenti,

Dettagli

Risoluzione di altri problemi di stampa

Risoluzione di altri problemi di stampa di altri problemi di stampa Nella tabella riportata di seguito sono indicate le soluzioni ad altri problemi di stampa. 1 Il display del pannello operatore è vuoto o contiene solo simboli di diamanti. La

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

guida utente showtime

guida utente showtime guida utente showtime occhi, non solo orecchie perché showtime? Sappiamo tutti quanto sia utile la teleconferenza... e se poi alle orecchie potessimo aggiungere gli occhi? Con Showtime, il nuovo servizio

Dettagli

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S.

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. All accensione del Tab e dopo l eventuale inserimento del codice PIN sarà visibile la schermata iniziale. Per configurare

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers La procedura di installazione è divisa in tre parti : Installazione dell archivio MySql, sul quale vengono salvati

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

COSTER. Import/Export su SWC701. SwcImportExport

COSTER. Import/Export su SWC701. SwcImportExport SwcImportExport 1 Con SWC701 è possibile esportare ed importare degli impianti dal vostro database in modo da tenere aggiornati più Pc non in rete o non facente capo allo stesso DataBase. Il caso più comune

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

guida all'utilizzo del software

guida all'utilizzo del software guida all'utilizzo del software Il software Gestione Lido è un programma molto semplice e veloce che permette a gestori e proprietari di stabilimenti balneari di semplificare la gestione quotidiana dell?attività

Dettagli

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Un po di Storia ISP & Web Engineering ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Breve cenno sulla storia dell informatica: dagli albori ai giorni nostri; L evoluzione di Windows: dalla

Dettagli

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail Xerox WorkCentre M118i Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail 701P42705 Questa guida fornisce un riferimento rapido per l'impostazione della funzione Scansione su e-mail su Xerox WorkCentre

Dettagli

MANUALE SOFTWARE LIVE MESSAGE ISTRUZIONI PER L UTENTE

MANUALE SOFTWARE LIVE MESSAGE ISTRUZIONI PER L UTENTE MANUALE SOFTWARE ISTRUZIONI PER L UTENTE PAGINA 2 Indice Capitolo 1: Come muoversi all interno del programma 3 1.1 Inserimento di un nuovo sms 4 1.2 Rubrica 4 1.3 Ricarica credito 5 PAGINA 3 Capitolo 1:

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

Gestione Studio Legale

Gestione Studio Legale Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione dello Studio. Manuale operativo Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

Integrated Development Environment (IDE) DevC++ 4.9.9.2

Integrated Development Environment (IDE) DevC++ 4.9.9.2 Integrated Development Environment (IDE) DevC++ 4.9.9.2 Manuale utente Data ultima revisione: 22/10/2008 Fondamenti di informatica Università Facoltà Corso di laurea Politecnico di Bari 1 a Facoltà di

Dettagli

Dev C++ Prerequisiti. Note di utilizzo. Utilizzo di Windows Effettuare il download da Internet Compilazione di un programma

Dev C++ Prerequisiti. Note di utilizzo. Utilizzo di Windows Effettuare il download da Internet Compilazione di un programma Dev C++ Note di utilizzo 1 Prerequisiti Utilizzo di Windows Effettuare il download da Internet Compilazione di un programma 2 1 Introduzione Lo scopo di queste note è quello di diffondere la conoscenza

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE 1 SOMMARIO 1 OBIETTIVI DEL DOCUMENTO...3 2 OFFERTA DEL FORNITORE...4 2.1 LOG ON...4 2.2 PAGINA INIZIALE...4 2.3 CREAZIONE OFFERTA...6 2.4 ACCESSO AL DOCUMENTALE...8

Dettagli

G e s t i o n e U t e n z e C N R

G e s t i o n e U t e n z e C N R u t e n t i. c n r. i t G e s t i o n e U t e n z e C N R G U I D A U T E N T E Versione 1.1 Aurelio D Amico (Marzo 2013) Consiglio Nazionale delle Ricerche - Sistemi informativi - Roma utenti.cnr.it -

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE SETTEMBRE 2013 DATASIEL S.p.A Pag. 2/23 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 1.1. Scopo...3 1.2. Servizio Assistenza Utenti...3 2. UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 2.1. Ricevere

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

Virtualizzazione e installazione Linux

Virtualizzazione e installazione Linux Virtualizzazione e installazione Linux Federico De Meo, Davide Quaglia, Simone Bronuzzi Lo scopo di questa esercitazione è quello di introdurre il concetto di virtualizzazione, di creare un ambiente virtuale

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Protocolli di rete Sommario Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Configurazione statica e dinamica

Dettagli

I vostri documenti sempre disponibili e sincronizzati.

I vostri documenti sempre disponibili e sincronizzati. gestione documentale I vostri documenti sempre disponibili e sincronizzati. In qualsiasi momento e da qualsiasi parte del mondo accedendo al portale Arxidoc avete la possibilità di ricercare, condividere

Dettagli

Come scaricare sul Desktop i dati necessari allo svolgimento di un esercitazione link Save it to disk OK.

Come scaricare sul Desktop i dati necessari allo svolgimento di un esercitazione link Save it to disk OK. Come scaricare sul Desktop i dati necessari allo svolgimento di un esercitazione Per svolgere correttamente alcune esercitazioni operative, è previsto che l utente utilizzi dei dati forniti attraverso

Dettagli