INGEGNERIA FERROVIARIA INDICE SISTEMATICO GENERALE 1980

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INGEGNERIA FERROVIARIA INDICE SISTEMATICO GENERALE 1980"

Transcript

1 INGEGNERIA FERROVIARIA INDICE SISTEMATICO GENERALE 1980 ESTRATTO DA: «INGEGNERIA FERROVIARIA» - N Diceiiibre 1980

2 Numerazione delle pagine dei fascicoli: gennaio l t 100 febbraio 101 t 202 m a rzo 203 s 322 aprile 323 s 428 maggio 429 t 512 giugno 513 t 582 luglio/ agosto 583 s 668 settembre 669 s 756 ottobre 757 s 838 novembre 839 t 936 dicembre 937 t 1026 ELENCO DEI CAPITOLI DELL'INDICE SISTEMATICO GENERALE 1 - AEREI - TRASPORTI AEREI 2 - ARMAMENTO 3 - AUTOMAZIONE E AUTOMATISMI 4 - AUTOMEZZI - AUTOTRASPORTI - AUTOSTRADE - STRADE ORDINARIE 5 - CHIMICA APPLICATA 6 - COLLEGIO INGEGNERI FERROVIARI ITALIANI 7 - DEPOSITI E OFFICINE FERROVIARIE 8 - DOCUMENTAZIONE - LEGISLAZIONE E GIURISPRU- DENZA SUI TRASPORTI 9 - ECONOMIA APPLICATA 10 - ELETTRIFICAZIONE E IMPIANTI ELETTRICI 11 - ELETTRONICA, CIBERNETICA E INFORMATICA 12 - ELETTROTECNICA IN GENERALE - PRODUZIONE, TRASMISSIONE E UTILIZZAZIONE DELL'ENERGIA - MACCHINE ELETTRICHE 13 - FABBRICATI CIVILI E INDUSTRIALI 14 - FERROVIE ESTERE 15 - FERROVIE ITALIANE DELLO STATO E IN CONCES- SIONE 16 - FERROVIE DI NUOVA COSTRUZIONE 17 - FERROVIE SPECIALI - FILOVIE - FUNIVIE - FUNI- COLARI A DENTIERA - SEGGIOVIE - SLITTOVIE - ASCENSORI - MONTACARICHI 18 - FRENI 19 - GALLERIE E LAVORI DI MINA 20 - GEOLOGIA APPLICATA 21 - IDRAULICA - COSTRUZIONE E MACCHINE IDRAU- LICHE 22 - IGIENE 23 - ILLUMINAZIONE - VENTILAZIONE - RISCALDAMENTO E CONDIZIONAMENTO 24 - INGEGNERIA FERROVIARIA E IN GENERALE 25 - ISTITUZIONI - CONGRESSI - CONVEGNI - CONFE- RENZE - ACCORDI INTERNAZIONALI 26 - LOCOMOTIVE ELETTRICHE - ELETTROTRENI - ELET- TROMOTRICI 27 - LOCOMOTIVE - AUTOMOTRICI E AUTOMOTORI 28 - LOCOMOTIVE IN GENERALE 29 - MANIPOLAZIONE MATERIALE E MERCI E MEZZI RELATIVI 30 - MATEMATICA E FISICA 31 - MATERIALI E PROVE RELATIVE 32 - METALLURGIA 33 - MOTORI TERMICI IN GENERALE 34 - NAVI - NAVIGAZIONE - TRASPORTI FLUVIALI, LA- CUALI, NAVALI 35 - PASSAGGI A LIVELLO 36 - PERSONALE - ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO - ISTRUZIONE - PREVIDENZA 37 - POLITICA DEI TRASPORTI E STORIA DELLE FER- ROVIE 38 - PONTI - VIADOTTI - SOPRA E SOTTOPASSAGGI 39 - SCIENZA DELLE COSTRUZIONI 40 - SEDE STRADALE 41 - SEGNALAMENTO E SICUREZZA 42 - SERVIZIO MOVIMENTO - CIRCOLAZIONE TRENI - ORARI 43 - SISTEMI DI TRASPORTO NON CONVENZIONALI 44 - STATISTICA ECONOMICA - ORGANIZZAZIONE E CO- STO DEI TRASPORTI - TRAFFICO E TARIFFE 45 - STAZIONI 46 - TELE E RADIOTELECOMUNICAZIONI 47 - TRACCIATI E PROFILI 48 - TRASPORTI URBANI E SUBURBANI 49 - TRASPORTO MERCI 50 - TRASPORTO VIAGGIATORI 51 - TRAZIONE DIESEL ED A TURBINA 52 - TRAZIONE ELETTRICA 53 - TRAZIONE IN GENERALE 54 - UTENSILI - MACCHINE UTENSILI 55 - VEICOLI IN GENERALE E VEICOLI SPECIALI 56 - VARIE - RUBRICHE MENSILI

3 4 INGEGNERIA FERROVImIA I - AEREI - TRASPORTI AEREI Sul progetto di ristrutturazione dell'aviazione Civile (Santoro F.) - p ARMAMENTO Congegno per la commisurazione dell'usura ondulatoria (Tosatto G.) - p Il valzer degli scartamenti (n una analisi aeiia produzione Krauss (Roselli G.) - p AUTOMEZZI - AUTOTRASPORTi - AUTOSTRADE - STRADE ORDINARIE La misura del rumore prodotto dai veicoli a motore: Evoluzione e proposte per nuove tecniche di rilevamento (Saraceni A,) - p Gli autotrasporti italiani nell'anno 1979 (Armani F.) - p COLLEGIO INGEGNERI FERROVIARI ITALIANI Atti della Tavola Rotonda sull'aumento della capacità di trasporto delle infrastrutture ferroviarie. Introduzione e presentazione - p Il viaggio del CIFi in Svizzera (Marinl R.) - p Bando di concorso per l'assegnazione delle borse di studio a Ing. S. CIANCIO D - p I pomeriggi del Movimento - p Bando di concorso Premi e Borse CIFI - p Il mondo delle stazioni (Cirillo E.) - p DEPOSITI E OFFICINE FERROVIARIE Il progetto Controllo Rotabili in Officina (C.R.O.) (Cataoli F.) - p. 34. Un programma per piccoli elaboratori che governa il rimessamento di una flotta di autobus (Mazzon L. - Vecchio D.) - p ELETTRIFICAZIONE E IMPIANTI ELETTRICI Elettrificazione (Cavagnaro M.) - p La continuità di alimentazione di elaboratori elettronici per il controllo del traffico (Debarbieri P.E.) - p ELETTRONICA, CIBERNETICA E INFORMATICA Verso un sistema informativo integrato nell'azienda FS (Cici M.3 - p. 3. La Rete delle FS per la trasmissione dati (Brancaccio F.) - p. 7. Il progetto Hermes (Dell'Arciprete U.) - p. 14. L'informatica applicata, alla gestione del personale (la Parte) (Santorelli G.) - p. 18. L'informatica applicata alla gestione del personale (Za Parte) (Consiglio A.) - p. 21. L'informatica applicata alla gestione del personale (3a Parte) (Giannone M.) - p. 25. Il Controllo Centralizzato Rotabili (C.C.R.) nell'azienda FS (D'Addio M.) - p. 31. Il progetto Controllo Rotabili in Officina (C.R.O.) (Cataoli F.) - p. 34. L'architettura Software del sistema informativo Controllo Cen'tralizzato Rotabili (C.C.R.) (Latini M.) - p. 40. La prenotazione elettronica dei posti (Carbone M.) - p. 45. Il sistema Controllo Domanda Merci (C.D.M.) (Carbone M.) - p. 48. Il Controllo Domanda Viaggiatori (C.D.V.) (Garbellotto G.M.) - p. 50. Aspetti del Software applicativo e degli archivi di progetto Controllo Domanda Merci (C.D.M.) (Pollastro A,) - p. 57. L'elaborazione elettronica al servizio dell'orario e della marcia dei treni (Piciocchi A.) - p. 62. La regolazione del traffico - Criteri ed impianti della rete FS (Liverani A.) - p. 67. L'informatica applicata ai problemi di esercizio: L'elaborazione degli orari ed altre attività svolte dal Centro Elettronico Direzionale (C.E.D.) (Guadagnini De Luca 6.) - p. 79. Gestione delle scorte dell0azienda FS mediante l'uso dell'elaboratore elettronico (Croci C.) - p. 87. Controllo Gestione Scorte (C.G.S.) - Evoluzione, concetti informativi e possibili sviluppi (Caccavale F.) - p. 90. Il C.E.U.: Situazione attuale ed evoluzione futura (Cirillo B.) - p. 94. La continuità di alimentazione di elaboratori elettronici per il controllo del traffico (Debarbieri P.E.) - p Il metodo delle riflessioni come strumento di progettazione ottimale (Ghigi P. - Martelli M.) - p Filtro numerico della ripetizione continua dei segnali a bordo dei mezzi di trazione (Pellegrini F. - Tarin U. - Zainetti D.) - p ELETTROTECNICA IN GENERALE - PRODUZIONE, TRASMISSIONE E UTILIZZAZONE DELL'ENERGIA - MAC- CHINE ELETTRICHE Il metodo delle riflessioni come strumento di progettazione ottimale (Ghigi P. - Martelli M.) - p Superare i problemr della levitazione magnetica (Russell F.M.) - p FABBRICATI CIVILI E INDUSTRIALI Il mondo delle stazioni (Cirillo 6.) - p FERROVIE ITALIANE DELLO STATO E IN CONCES- SIONE Prospettive per il traffico ferroviario (Semenza E.) - p Situazione delle reti ferroviarie comparate allo stato della moderna tecnologia ferroviaria (Tiberi G.) - p Miglioramenti dei tracciati e dell'armamento (Gaifami C.) - p Trasporti, traffici e bilanci nella rete delle Ferrovie Italiane dello Stato (Riggio A.) - p. 331.

4 - INGEGNERIA FERROVIARIA La Relazione 1978»: Compendio di dati e notizie sull'attività dell'azienda FS nel 1978 (Piciocchi A.) - p Ferrovie: 600 miliardi per la Sicilia (Colombo A,) - p Approvata la riforma delle FS dal Consiglio dei Ministri - p Procedure più svelte per il nuovo piano integrativo delle Ferrovie (Santoro F.) - p GALLERIE E LAVORI DI MINA L'informatica applicata alla gestione del personale (2" Parte) (Consiglio A.) - p. 21. L'informatica applicata alla gestione del personale (3" Parte) (Giannone M.) - p. 25. Su un aspetto fondamentale della così detta «Produttività del lavoro )) nelle aziende ferroviarie (Riggio A.) - p POLITICA DEI TRASPORTI E STORIA DELLE FER- ROVIE La galleria Serre de la Voute nel raddoppio della linea Torino-Modane (Piepoli G.) GEOLOGIA APPLICATA Confronto fra resistenza alla punta del penetrometro statico e coesione non drenata (Cicognani M.) - p INGEGNERIA FERROVIARIA E IN GENERALE Il valzer degli scartamenti in una analisi della produzione Krauss (Roselli G.) - p ISTITUZIIOMI - CONGRESSI - CONVEGNI - CONFE- RENZE - ACCORDI INTERNAZIONALI Problemi energetici nei trasporti (Maternini M.) - p Le attuali problematiche riguardo gli sviluppi della trazione elettrica (Angeleri G.) - p Tendenze della trazione elettrica ferroviaria in Italia (Mayer L.), - p Kuote e carrelli alla grande Esposizione Internazionale dei Trasporti di Amburgo, IVA '79 (Corazza G.R.) - p Sep Pollution '80 (Fabbri Colabich G.) - p Il XXVIII Convegno Internazionale delle Comunicazioni - Genova (Robert G.) - p I colloqui sui sistemi elettronici di sicurezza (Cirillo B.) - p LOCOMOTIVE ELETTRICHE - ELETTROTRENI - ELET- TROMOTRICI Elettrificazione (Cavagnaro M.) - p Le locomotive elettriche Gr. E 633 delle FS (Cavagnaro M. - Gomisel G.) - p La recente evoluzione delle casse in lega leggera per il materiale ferroviario per servizio viaggiatori (Corazza G.R.) - p Confronto tra diversi sistemi di conversione per mezzi di trazione con motori di trazione asincroni trifasi (Dreimann K.) - p Temi del trasporto merci (Santoro F.) - p La prima ferrovia degli Stati Sardi - p Prospettive per il traffico ferroviario (Semenza E.) - p Trasporti, traffici e bilanci nella Rete delle Ferrovie Italiane dello Stato (Riggio A.) - p La riforma delle tariffe merci (Santoro F.) - p I servizi marittimi di carattere regionale (Santoro F.) - p Le Ferrovie dopo la nazionalizzazione (Lacchè C.) - p Sul progetto di ristrutturazione dell'aviazione Civile (Santoro F.) - p Due anni dopo la Conferenza Nazionale Trasporti (Santoro F.) - p Traffico terrestre e marittimo nell'interscambio europeo (Santoro F.) - p Ordine del giorno del Senato sui principali problemi dell'amministrazione dello Stato - p ~. 3..*," Traffico e città negli anni '80 (Formfca R.) - p Verso un nuovo piano integrativo per le Ferrovie (Santoro F.) - p Procedure più svelte per il nuovo piano integrativo delle Ferrovie (Santoro F.) - p SCIENZA DELLE COSTRUZIONI Il metodo delle riflessioni come strumento di progettazione ottimale (Ghigi P. - Martelli M.) - p SEGNALAMENTO E SICUREZZA La regolazione del traffico - Criteri ed impianti della rete FS (Liverani A,) - p. 67. Automatizzazione della circolazione (Liverani A.) - p La continuità di alimentazione di elaboratori elettronici per il controllo del traffico IDebarbieri P.E.) - p Filtro numerico nella ripetizione continua dei segnali a bordo dei mezzi di trazione (Pellegrini F. - Tarin U. - Zainetti D,) - p Riflessioni sulla regolazione della circolazione dei treni presso le FS 27 - LOCOMOTIVE - AUTOMOTRICI E AUTOMOTORI (Burgio A.) - p l colloqui sui sistemi elettronici di sicurezza (Cirillo B.) AL^ un successo della ingegneria ferroviaria italiana - p (Di Nlajo F. - Racca G.) - p SERVIZIO MOVIMENTO - CIRCOLAZIONE TRENI PERSONALE - ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO - ORARI ISTRUZIONE - PREVIDENZA La prenotazione elettronica dei posti (Carbone M.) - p. 45. L'informatica applicata alla gestione del personale (la Parte) 11 sistema Controllo Domanda Merci (C.D.M.) (Carbone M.) - (Santorelli G.) - p. 18. p. 48.

5 6 INGEGNERIA FERROVIARIA Il Controllo Domanda Viaggiatori (C.D.V.) (Garbellotto G.M.) - p. 50. L'elaborazione elettronica al servizio dell'orario e della marcia dei treni (Piciocchi A.) - p. 62. La regolazione del traffico - Criteri ed impianti della rete FS (Liveranl A.) - p. 67. L'informatica applicata ai problemi di esercizio: L'elaborazione degli orari ed altre attività svolte dal Centro Elettronico Direzionale (C.E.D.) (Guadagnini De Luca B.) - p. 79. Un modello analitico per il calcolo della capacità di circolazione delle linee ferroviarie (Cascetta E. - Nuzzolo A.) - p Automatizzazione della circolazione (Liverani A.) - p Introduzione di nuove metodologie di gestione del traffico (Laganà A.) - p Impianti per il traffico: Ampliamenti, ristrutturazioni e nuove costruzioni (Piciocchi A,) - p Relazione sullo studio per la sistemazione del nodo ferroviario di Firenze (Salvatori F.) - p Riflessioni sulla regolazione della circolazione dei treni presso le FS (Burgio A.) - p La funzione del movimento nella progettazione delle opere ferroviarie e delle apparecchiature e mezzi d'esercizio (Fortini A.) - p La funzione del tecnico del Servizio Movimento nella progettazione delle opere ferroviarie, delle apparecchiature e mezzi d'esercizio (Rizzotti S.) - p La normativa di esercizio (Bonora G.) - p L'orario come strumento della programmazione aziendale (Romano L.) - p riferimento ai problemi del nodo di Roma (Coroneo L.) - p riferimento ai problemi del nodo di Milano (Guarnieri G.) - p lleservizio merci con particolare riferimento ai problemi dei transiti di confine (Merola N.) - p L'esercizio ferroviario: Il servizio merci. con particolare riferimento ai problemi del traghettamento attraverso lo Stretto di Messina (D'Addio M.) - p Organizzazione e nuove tecnologie: Condizioni essenziali per un esercizio ferroviario adeguato ai tempi (Laganà A.) - p I problemi del Movimento (Cesa De Marchi R.) - p L'Ingegnere del Movimento (Muscolino P.) - p Il Servizio Movimento visto dai giovani funzionari (Lucarini G.) - p Considerazioni su (t l pomeriggi del Movimento r (Piciocchi A,) - p Le novità dell'orario dei treni merci (Biava G.) - p SISTEMI DI TRASPORTO NON CONVENZIONALI Superare i problemi della levitazione magnetica (Russell F.M.) - p STATISTICA ECONOMICA - ORGANIZZAZIONE E CO- STO DEI TRASPORTI - TRAFFICO E TARIFFE I servizi marittimi di carattere regionale (Santoro F.) - p. 44. Alcuni indici di produttività delle principali ferrovie europee (Tilli F.) - p L'andamento del traffico ferroviario in Europa nel triennio (Bonora G.) - p STAZIONI Relazione sullo studio per ~d sistemazione del nodo ferroviario di Firenze (Salvatori F.) - p Il mondo delle stazioni (Cirillo 6.). p riferimento ai problemi del nodo di Roma (Coroneo L.) - p riferimento ai problemi del nodo di Milano (Guarnieri G.) - p TELE E RADIOTELECOMUNICAZIONI La rete delle FS per la trasmissione dati (Brancaccio F.) - p. 7. Il progetto Hermes (Dell'Arciprete U.) - p. 14. Il Controllo Centralizzato Rotabili (C.C.R.) nell'azienda FS (D'Addio M.) - p. 31. Il progetto Controllo Rotabili in Officina (C.R.O.) (Cataoli F.) - p. 34. L'architettura Software nel sistema informativo Controllo Centralizzato Rotabili (C.C.R.) (Latini M.) - p TRACCIATI E PROFILI Miglioramenti dei tracciati e dell'armamento (Gaifami C,) - p Raddoppi, quadruplicamenti e nuove costruzioni (Bianco U.) - p TRASPORTI URBANI E SUBURBANI Criteri generali per il calcolo di verifica delle sale delle carrozze per le ferrovie metropolitane (Paolini G. - Vigliani U.) - p Confronto fra sistemi di trazione per ferrovie metropolitane nei riguardi del consumo di energia (Accattatis F.) - p Nuovo tronco della linea 1 rossa - QT8 - GAUARATESE - p La recente evoluzione delle casse in lega leggera per il materiale ferroviario per servizio viaggiatori (Corazza G.R.) - p Un programma per piccoli elaboratori che governa il rimessamento di una flotta di autobus (Mauon L. - Vecchio D,) - p. 686.

6 INGEGNERIA FERROVIARIA 49 - TRASPORTO MERCI Temi del trasporto merci (Santoro F.) - p La riforma delle tariffe merci (Santoro F.) - p a I trasporti marittimi r di Vito Dante FLORE (Fontanella G.) - p Il servizio merci con particolare riferimento ai problemi dei transiti di confine (Merola N.) - p L'esercizio ferroviario: Il servizio merci, con particolare riferimento ai problemi del traghettamento attraverso lo Stretto di Messina (D'Addio M.) - p Le novità dell'orario dei treni merci (Biava G.) - p TRASPORTO VIAGGIATORI riferimento ai problemi del nodo di Roma (Coroneo L.) - p riferimento ai problemi del nodo di Milano (Guarnieri G.) - p TRAZIONE DIESEL ED A TURBINA ALn Un successo della ingegneria ferroviaria italiana (Di Majo F. - Racca C.) - p Confronto tra diversi sistemi di conversione per mezzi di trazione con motori di trazione asincroni trifasi (Dreimann K.) - p TRAZIONE IN GENERALE Miglioramento del materiale mobile (Rizzl C.) - p Criteri generali per il calcolo di verifica delle sale delle carrozze per le ferrovie metropolitane (Paolini G. - Vigliani U.) - p Confronto fra sistemi di trazione per ferrovie metropolitane nei riguardi del consumo di energia (Accattatis F). - p VEICOLI IN GENERALE E VEICOLI SPECIALI Ruote e carrelli alla grande Esposizione Internazionale dei Trasporti di Amburgo, IVA '79 (Corazza G.R.) - p Miglioramento del materiale mobile (Rizzi C.) - p Criteri generali per il calcolo di verifica delle sale delle carrozze per le ferrovie metropolitane (Paolini G. - Vigliani U.) - p La recente evoluzione delle casse in lega leggera per il materiale ferroviario per servizio viaggiatori (Corazza G.R.) - p VARIE - RUBRICHE MENSILI 52 - TRAZIONE ELETTRICA Le locomotive elettriche Gr. E 633 delle FS (Cavagnaro M. - Notiziario delle FS. Gomisel G.) - p. 52. I trasporti in Parlamento. nella Legislazione e nella Giuri- Sviluppo, nei mondo, della elettrificazione ferroviaria (Mayer i.) - p sprudenza.

7 8 INGEGNERIA FERROVIARIA ELENCO ALFABETICO DEGLI AUTORI (I numeri corrispondono ai capitoli dell'indice sistematico) ACCATTATIS F. 48, 53 ANGELERI G. 25 ARMANI F. 4 BIANCO U. 47 BIAVA G. 42, 49 BONORA G. 42, 44 BRANCACCIO F. 11, 46 BURGIO A. 41, 42 CACCAVALE F. 11 CARBONE M. 11, 42 CASCETTA E. 42 CATAOLI F. 7, CAVAGNARO M. 10, 26, 52 CESA De MARCHI R. 42 CICI M. 11 CICOGNANI M. 20 CIRILLO B. 6, 11, 13, 25, 41, 45 COLOMBO A. 15 CONSIGLIO A. 11, 36 CORAZZA G.R. 25, , 55 CORONE0 L. 42, 45, 50 CROCI C. 11 D'ADDIO M. 11, 42, 46, 49 DEBARBIERI P.E. IO, 11, 41 DELL'ARCIPRETE U. 11, 46 DI MAJO F. 27, 51 DREIMANN K. 26, 52 FABBRI COLABICH G. 25 FONTANELLA G. 49 FORMICA R. 37 FORTINI A. 42 GAIFAMI C. 15, 47 GARBELLOTTO G.M. 11, 42 GHIGI P. 11, 12, 39 GIANNONE M. 11, 36 GOMISEL G. 26, 52 GUADAGNINI DE LUCA B. 11, 42 GUARNIERI G. 42, 45, 50 LACCHE' C. 37 LAGANA' A. 42 LATINI M LIVERANI A. 11, 41, 42 LUCARINI G. 42 MARINI R. 6 MARTELLI M. 11, 12, 39 MATERNINI M. 25 MAYER L. 25, 52 MAZZON L. 7, 48 MEROLA N. 42, 49 MUSCOLINO P. 42 NUZZOLO A. 42 PAOLINI G. PELLEGRINI F. PICIOCCHI A. PIEPOLI G. POLLASTRO A. RACCA G. RIGGIO A. RIZZI C. RIZZOTTI S. ROBERT G. ROMANO L. ROSELLI G. RUSSELL F.M. SALVATORI F. SANTORELLI G SANTORO F. SARACENI A. SEMENZA E. TARIN U. TiBERI G. TILLI F. TOSATTO G. VECCHIO D. VIGLIANI U. ZAINETTI D.

8 INGEGNERIA FERROVIARIA 9 INDICE DEI NOTIZIARI NOTIZIE DALL'INTERNO l TRASPORTI SU ROTAIA Carro a 3 assi e 2 piani per trasporto veicoli p Elettrificata la Cremona-Fidenza p Rilancio ferroviario nel Veneto anni '80 p Completati i lavori alla stazione di Paola p Il riassetto del nodo ferroviario di Roma p Il (( rapido )) dei pendolari p La nuova linea Caltagirone-Gela p Treno blocco intermodale Rogoredo-Catania p La terza linea della Metropolitana di Milano p il grande scalo merci di Orbassano p Negli anni 80 il rilancio del traffico merci FS p Il Museo Storico delle Ferrovie Nord Milano p Il Museo Ferroviario Piemontese p rotabili per le FS p Lo scalo smistamento di Cervignano p Ammodernamento della (( Prontremolese» p MM: prolungamento della linea verde p Riattivazione della linea della Valmorea? p Controllo treni completamente automatico a Genova p Sardegna: potenziamento delle ferrovie p Aument'ati gli introiti F.S. p Il bilancio della Circumvesuviana p Rielettrificata la Sondrio-Tirano p Potenziamento dei trasporti in Puglia p Non sarà soppressa la Ceva-Ormea p (( Metrò )) di Torino: percorso definitivo p Cento supertram» per Torino alla Savigliano p Sicurezza ferroviaria: approvate nuove norme p Treni 20 metri sottoterra a Milano p FS: nuovo eurocredito di 250 milioni di dollari p Contestato lo scalo smistamento di Cervignano p La minimetropolitana di Genova p Ripartizione regionale del piano integrativo FS p La ferrovia della Valle del But sarà ripristinata p Alle ferrovie del Sud forse duecento miliardi p Una stazione sotterranea per il passante ferroviario p Il raddoppio della Udine-Tarvisio p Tariffe ridotte per gli anziani p Sondrio-Tirano e Bari-Taranto a 3000 V. p (( FERMERCI n p TRASPORTI SU STRADA La nuova autovettura Lancia Delta p L3 nuova autovettura Alfetta 2.0 turbo 3 p Da ottobre le nuove targhe p Piemonte: nuovo sistema tariffario delle autolinee p Ripristinata la revisione periodica delle autovetture p. 401 Il più pesante carico del mondo p Sulla Milano-Como 5000 veicoli all'ora p Prospettive del Diesel p L'automobile ibrida p I consumi di benzina e gasolio nel 1979 p Autostrade: continuano a diminuire gli incidenti p Autostrade più sicure con mezzi più sofisticati p Ruota libera per cambi automatici p L'autobus negli anni '80 p Risultati 1979 della Società Autostrade (Gruppo IRI) p Il furgone silenzioso per prese e consegne p TRASPORTI MARITTIMI Trasporti di autoveicoli Savona-Golfo Persico p Si sviluppa il traffico commerciale nel bacino di Vado p Una gigantesca portarinfuse p Potenziati i collegamenti Savona-Porti Algerini p Nuove linee e nuove navi a Genova p Impostazione di un traghetto da carico p A Savona una gigantesca nave garage p Viaggio inaugurale della Dana Africa n p Collegamenti marittimi con la Cina p Indagine conoscitiva sul sistema portuale italiano p Varata a Sestri la (( Ercole Lauro n p Viaggio inaugurale della m/n Aldebaran n p Aumenta il traffico di Vado Ligure p Migliorano i risultati di gestione del]'«italia n p Navi e servizi dell'adriatica di Navigazione p L'Ansaldo costruirà un simulatore navale p Studio CNEL sui porti italiani p TRASPORTI SU VIE D'ACQUA Cremona: potenziamento del porto sul Po p Il contributo delle idrovie al risparmio energetico p TRASPORTI COMBINATI L'interporto di Bologna-Ferrara p I containers nel trasporto di prodotti agricoli deperibili p Trieste: il container dalla nave al computer p CONVEGNI E MOSTRE Seminario sull'utilizzazione dell'idrogeno come combustibile p SUPERFICIDUE - Torino. ottobre 1979 p XXVIII Convegno Internazionale delle Comunicazioni p. 179 COMPLES - 18" Conferenza Internazionale p L'AEI e I'ANIPLA per l'automazione p XI Convegno dell'a.i.c.0. p Roma: 3" Seminario sulla Progettazione Metodica p Intel 80 p Transadria in ottobre a Trieste p XIV Convegno Nazionale di Geotecnica p MET 80-5" Mostra Europea della Metallurgia p. 743.

9 10 INGEGNERIA FERROVIARIA Mostra sul Centenario della lampada elettrica p Biennale della Macchina Utensile p SAIE 80 - Bologna, 16 ottobre 1980 p Conferenza internazionale sulla progettazione - ICED 81 p Bologna: convegno sull'impermeabilizzazione con manti sintetici p L'appalto nell'edilizia: evoluzione nelle metodologie p Biennale della Macchina Utensile - Milano, ottobre 1980 p Simposio sul Controllo del Pilotaggio Automatico della Nave p INDUSTRIA Produce 18 mila righe al minuto il nuovo sistema di stampa Honeywell p La seconda generazione di pannelli solari p Nuovo catalogo condensato della ITT Semiconductors p La produzione italiana di pneumatici nel 1978 p Nuovi interruttori sottovuoto fino a 24 kv p L'andamento della FIAT nel 1979 p Consuntivo IVECO 1979 p Breda Ferroviaria p Honeywell DPS 4 per l'informatica degli anni '80 p Scatola di montaggio di una linea di trasmissione a fibre ottiche p Inaugurazione dell'archivio storico Ansaldo p Consorzio per l'energia costitutio da Ansaldo ed Elsag p L'Efim potenzia la sua ricerca con una spesa di 450 miliardi p Stampatrice contabilizzatrice elettronica Sasib SB4 p Obliteratrice a componenti modulari Sasib OB5 p Le nuove norme tecniche sul cemento armato p ASSIDER - Repertorio delle Industrie Siderurgiche Italiane p TRASPORTI AEREI Il controllo del traffico aereo in Italia p Aeritalia: ha, iniziato la produzione aeronautica lo stabilimento di Casoria p Consorzio per la promozione dell'aereo G 222 sui mercati esteri p Conclusa la fase di studio del B. 767: altri 40 ordini p Un nuovo motore turboelica realizzato dall'alfa Romeo p miliardi EFIM per Agusta p Soddisfatta Air France della sua attività in Italia p Airbus nel programma estivo Air France p Nuovo scalo della British Airways a Bologna p Il Tristar sulla Roma-Londra p Arrivato il primo Airbus n dell'alitalia p Il nuovo Boeing Super 737 sulla rotta Torino-Londra. p L'industria motoristica aeronautica e l'italia p In rosso il bilancio dell'alitalia per caro petrolio e scioperi p Primo volo del u G 222 La Aeritalia p Riconoscimento delllaeronautica Militare all'aeritalia p Sette Aziende Finmeccanica alla Mostra Navale di Genova p Risultanze del primo semestre Alitalia 1980 p Controllo traffico aereo e marittimo all'lstituto Universitario Navale di Napoli p VARIE ' I ' Verso la costituzione di una Azienda autonoma per I'aviazione civile p Corso di Studi Superiori sull'organizzazione dei Trasporti CEE p Ciclo di conferenze A.I.D.A.A. p Collegio Medici Italiani dei trasporti p Lombardia - Bacini di trasporto p Approvato il progetto finalizzato trasporti del C.N.R. p XXI Corso sui Trasporti Europei p Azionamenti elettrici a velocità variabile p Finanziamento servizi di trasporto pubblico p Un nuovo Centro di studio di ricerca sui sistemi di trasporto collettivi p Il Piano dei trasporti del Comune di Milano p UNI - Notizie di normazione p Trasporti in difficoltà per il costo dell'energia p Corso di specializzazione in controlli delle saldature p Progettazione automatica delle strutture p Corso di perfezionamento in elettronica <( G. Ferraris B p Le malattie reumatiche nel personale delle FS p Nuovo centro di rieducazione per ferrovieri infortunati p Trasporti urbani: prezzo del biglietto p " '! NOTIZIE DALL'ESTERO TRASPORTI SU ROTAIA Unità magnetica superconduttrice per veicoli elettrodinamici a sospensione magnetica con velocità fino a 500 km/h Collegamento internazionale Iraq-Kuwait p p Nuove locomotive per le ferrovie boliviane p Linea di prodotti SIEMENS p Carrelli trasportatori Ua p I primi treni u piggyback n attraversano gli USA p Metropolitana di Parigi: guida automatica sull'intera rete Nuova rincalzatrice di costruzione britannica p p La rete Amtrak finalmente stabilizzata p Sistema frenante per carri fornito dalla SAB p Primi progetti ferroviari nel Kuwait p. 407.

10 INGEGNERIA FERROVIARIA 11 Il treno «da ballo» tra Germania e Romagna p Analisi del B.I.T. sul lavoro ferroviario p Transmark: consulente ferroviaria britannica p Dispositivi Siemens per motrici di metropolitane americane p FFS: il «nuovo concetto dei treni viaggiatori )) (NCTV) p Svizzera: grandi contenitori su rotaia p Trasporti militari in Austria p Televisione in metropolitana p Unione Araba delle Ferrovie p L'Ing. MAYER nel Consiglio del Congresso Ferroviario Panamericano p Concorrenza nella fornitura di materiale rotabile p Strasburgo sceglie il tram p Il VAL di Lilla accessibile agli handicappati p La perforazione del tunnel «Seikan )) in Giappone p Nuove vetture di prima classe delle FFS p Giappone: economie di petrolio e di spese p DB: 4" nuova linea in progetto p Veicolo sperimentale per studi sulle interazioni ruota-rotaia ad alta velocità p Porte scorrevoli nelle carrozze britanniche p Re 6/6: il locomotore del Gottardo p Nuova linea negli U.S.A. p La metropolitana di Lilla p Tecnici giapponesi nella cooperazione internazionale p Fusione di compagnie ferroviarie americane p Un supertreno francese con vagone-discoteca p Treni vicinali di Brisbane (Australia) p Il carrello Y 32 della SNCF p Fusione di compagnie ferroviarie in America p Locomotiva elettrica da primato nel 1955 tuttora in efficiente servizio p Calo di produttività nel London Transport p La carrozza unificata IV delle FFS p Al timone della Southern Railway (U.S.A.) p Riattivata la ferrovia Domodossola-Locarno p Nuovo collegamento Varsavia-Roma p Scheda magnetica per deposito bagagli p Le FFS di fronte al mercato del lavoro p TRASPORTI SU STRADA Ponte strallato a grande luce p Furgoni elettrici sperimentali in Gran Bretagna p La rifrangenza elettronica per il controllo del traffico p Spartitraffico prefabbricati per una maggiore sicurezza p Galleria sotto il Canale di Suez p Ponte ad arco di peso ridotto p La «Transeuropea n nel cuore della Cecoslovacchia p Un altro tunnel per l'europa p Il punto sulle autostrade svizzere p La produzione automobilistica mondiale del 1979 p Orari distribuiti a domicilio p Nuova struttura tariffaria urbana p Veicoli utilitari per i paesi in via di sviluppo p Il traforo stradale del San Gottardo: aati tecnici p Ricoprimento di pavimentazione stradale con calcestruzzo p TRASPORTI A FUNE La più alta funivia d'europa p TRASPORTI MARITTIMI Gigantismo nel settore delle portacontainers p IMMARSAT: un nuovo sistema di comunicazioni per la navigazione mondiale p OCDE: i traffici marittimi mondiali nel 1978 p Anno record, il 1978, per le navi perdute o demolite p La flotta mondiale di petroliere p Crollo della produzione di navi mercantili p Due nuove navi sulla linea dei Grandi Laghi p Pubblicazioni dell'american Bureau of Shipping p Interkama 80 - Dusseldorf p Porto di Kingston (Inghilterra): traversa mobile in bandiera» p Nuove navi su linee tradizionali p TRASPORTI COMBINATI Sviluppo del trasporto containerizzato p Il traffico container USA nel 1981 p CONVEGNI E MOSTRE La costruzione: una sfida per l'acciaio p Tecniche avanzate nei servizi urbani e suburbani p Giornate dell'elettrotecnica italiana in Polonia p Calcolatori e trasporti urbani p XV Congresso Panamericano delle Ferrovie p Simposio ed Esposizione «INTERWAG-80» a Varsavia p Birmingham: Salone Internazionale della Macchina Utensile (MACH-80) p Prevenzione stradale: guida notturna p Giornate di collaborazione tecnico-economica italo-argentina sulle ferrovie argentine p Vienna: Esposizione BASE 80 p Trasporti: vertice Austria-Italia-Germania-Svizzera p Convegno sui traghetti marittimi a Montecarlo p Progettazione delle pavimentazioni cementizie p Conclusioni del XVI Congresso U.I.M.C. (Dublino 1979) p Macchinari esposti all'eurotunnel 80 p XV Congresso Panamericano delle Ferrovie p L'Esposizione Europea dell'lngegneria Civile p INDUSTRIA I programmi dell'ente Nazionale Britannico per il Carbone pianificati con 50 anni di anticipo p Il primo modulo d'equilibratura sul mercato mondiale p Sedici stirrers ad induzione ASEA per colata continua alla Kawasaki p Robot ASEA intelligenti per l'industria p La prima centrale solare in Giappone p Una pompa chimica termica per immagazzinare energia p Prove di fotocellule economiche p Un impianto solare in Arizona p Calcolatrici programmabili per selezione cuscinetti p u Nanoponte n: il più piccolo circuito elettrico p Gas di altiforni per il teleriscaldamento urbano p Elettricità dal sottosuolo p. 576.

11 12 INGEGNERIA FERROVIARIA Martinetti idraulici per lo srotolamento di grandi bobine p Comunicazione di dati all'infrarosso p Successo del carburante sintetico p Il u Fluon D ICI in campo ferroviario p TRASPORTI AEREI Il Boeing 737 u SUPER D p Primo anniversario della linea Concorde tra Parigi e Messico p Il revival del dirigibile p Consuntivo Air France per i primi nove mesi del 1979 p A Parigi rinnovato il termina1 u Invalides D p Dusseldorf e Colonia-Bonn chiusi di notte agli aerei rumorosi p Collegamenti in treno con l'aeroporto di Francoforte p Positivo per Air France il 1979 p Quattro anni fa il primo volo di linea del Concorde p Tra breve allo Charles de Gaulle I'aerostazione n. 2 p Ad Air France il 100" Airbus p " anniversario della prima aerolinea sul Sud Atlantico p Brucargo. la città dell'aeromerci a Bruxelles p Altri ordini per il B.767 p Elicotteri da trasporto civile p Trasporto aereo mondiale: deficit di settecento miliardi p miliardi gli utili di British Aimays 1979/80 p Il Nuovo Terminal Passeggeri di Atlanta - USA p miliardi di dollari per gli aeroporti USA p Il Giappone costruirà un nuovo aeroporto p VARIE Prospettive per i lavoratori anziani p Il potenziamento dei trasporti CEE p Periodico cinese u Scientia Sinica r p Prove per lo sfruttamento del calore della terra p Il rilancio del carbone p Spettacolare incidente marittimo-stradale in Florida p Esperienze straniere nel campo dell'intermodalità p Nei cieli i rifiuti nucleari p Trasporto di solidi mediante tubazioni p Trasportatore a nastro in galleria sommersa p Due progetti per I'attraversamento della Manica p Condotto di 800 km per C02 p Vecchi pneumatici a protezione di moli e di coste p. 925.

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

DITE LA VOSTRA NELLA SCELTA DEI PNEUMATICI: CHIEDETE PNEUMATICI SICURI, A BASSO CONSUMO ENERGETICO E SILENZIOSI! www.etichetta-pneumatici.

DITE LA VOSTRA NELLA SCELTA DEI PNEUMATICI: CHIEDETE PNEUMATICI SICURI, A BASSO CONSUMO ENERGETICO E SILENZIOSI! www.etichetta-pneumatici. DITE LA VOSTRA NELLA SCELTA DEI PNEUMATICI: CHIEDETE PNEUMATICI SICURI, A BASSO CONSUMO ENERGETICO E SILENZIOSI! PNEUMATICI MIGLIORI SULLE STRADE SVIZZERE Dire la propria nella scelta dei pneumatici? Dare

Dettagli

Idrogeno - Applicazioni

Idrogeno - Applicazioni Idrogeno - Applicazioni L idrogeno non è una fonte di energia, bensì un mezzo per accumularla, un portatore di energia che potrà cambiare in futuro molti settori della nostra vita e, con la cella a combustibile,

Dettagli

ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI

ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI Risorse energetiche e struttura del mercato L Italia produce piccoli volumi di gas naturale

Dettagli

Azionamenti elettrici per la trazione ferroviaria

Azionamenti elettrici per la trazione ferroviaria Azionamenti elettrici per la trazione ferroviaria Ing. Antonino Oscar Di Tommaso Università degli Studi di Palermo DIEET (Dipartimento di Ingegneria Elettrica, Elettronica e delle Telecomunicazioni) Ing.

Dettagli

SMART MOVE: un autobus per amico

SMART MOVE: un autobus per amico SMART MOVE: un autobus per amico "SMART MOVE" è la campagna internazionale promossa dall'iru (International Road Transport Union) in tutti i Paesi europei con l'obiettivo di richiamare l'attenzione di

Dettagli

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA Collegno, 17 novembre 2014 CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA PROPOSTA DI TRENO STORICO RIEVOCATIVO DA TORINO A UDINE progetto per la realizzazione di una tradotta militare rievocativa, da Torino a Udine

Dettagli

I PROGETTI PER IL NODO FERROVIARIO DI GENOVA

I PROGETTI PER IL NODO FERROVIARIO DI GENOVA I PROGETTI PER IL NODO FERROVIARIO DI GENOVA Intervista all Ing. Mercatali di RFI Metrogenova.com ha recentemente incontrato l ingegner Gianfranco Mercatali, Direttore Compartimentale Infrastruttura di

Dettagli

LA VALUTAZIONE PUBBLICA. Altri ponti. di Pierluigi Matteraglia

LA VALUTAZIONE PUBBLICA. Altri ponti. di Pierluigi Matteraglia LA VALUTAZIONE PUBBLICA Altri ponti di Pierluigi Matteraglia «Meridiana», n. 41, 2001 I grandi ponti costruiti recentemente nel mondo sono parte di sistemi di attraversamento e collegamento di zone singolari

Dettagli

COSTI ANNUI NON PROPORZIONALI ALLA PERCORRENZA

COSTI ANNUI NON PROPORZIONALI ALLA PERCORRENZA CONSIDERAZIONI METODOLOGICHE Per "costo di esercizio del veicolo", è inteso l'insieme delle spese che l'automobilista sostiene per l'uso del veicolo, più le quote di ammortamento (quota capitale e quota

Dettagli

BILANCIO ENERGETICO NAZIONALE 2012

BILANCIO ENERGETICO NAZIONALE 2012 DIPARTIMENTO PER L'ENERGIA Direzione generale per la sicurezza dell'approvvigionamento e le infrastrutture energetiche DIV. VII - Statistiche ed analisi energetiche e minerarie BILANCIO ENERGETICO NAZIONALE

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA COME E PERCHÉ

PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA COME E PERCHÉ PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA COME E PERCHÉ Perché produrre energia elettrica Tutta la società moderna si basa sul consumo di energia, per fare qualsiasi attività necessitiamo di qualche forma di energia.

Dettagli

Visti gli articoli 1, 4, comma 4, e 6 della legge 15 marzo 1997, n. 59, come modificati dall'articolo 7 della legge 15 maggio 1997, n.

Visti gli articoli 1, 4, comma 4, e 6 della legge 15 marzo 1997, n. 59, come modificati dall'articolo 7 della legge 15 maggio 1997, n. Decreto legislativo 19 novembre 1997, n.422 Conferimento alle regioni ed agli enti locali di funzioni e compiti in materia di trasporto pubblico locale, a norma dell'articolo 4, comma 4, della legge 15

Dettagli

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 Analisi statistiche Giugno 2012 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI Anni 2009-2011 Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT

Dettagli

I mutamenti tecnologici fra le due guerre.

I mutamenti tecnologici fra le due guerre. I mutamenti tecnologici fra le due guerre. Vediamo ora i cambiamenti tecnologici tra le due guerre. È difficile passare in rassegna tutti i più importanti cambiamenti tecnologici della seconda rivoluzione

Dettagli

COMMISSIONE EUROPEA. Bruxelles, 15.01.2010 C (2010) 7

COMMISSIONE EUROPEA. Bruxelles, 15.01.2010 C (2010) 7 COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 15.01.2010 C (2010) 7 Oggetto: Aiuto di Stato N 540/2009 - Francia Proroga dell aiuto NN 155/2003 Realizzazione di un servizio sperimentale di autostrada ferroviaria e Aiuto

Dettagli

IL MINISTRO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE

IL MINISTRO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE DECRETO 24 gennaio 2011, n. 20: Regolamento recante l'individuazione della misura delle sostanze assorbenti e neutralizzanti di cui devono dotarsi gli impianti destinati allo stoccaggio, ricarica, manutenzione,

Dettagli

RISORSE ENERGETICHE AREA 9 FONTI DI ENERGIA DA DOVE PROVIENE L ENERGIA? 10/12/2013 COME SFRUTTIAMO L ENERGIA DEL SOLE?

RISORSE ENERGETICHE AREA 9 FONTI DI ENERGIA DA DOVE PROVIENE L ENERGIA? 10/12/2013 COME SFRUTTIAMO L ENERGIA DEL SOLE? RISORSE ENERGETICHE ENERGIA 2 AREA 9 FONTI DI ENERGIA E INDISPENSABILE ALLA VITA SULLA TERRA ELEMENTO INDISPENSABILE PER SVILUPPO SOCIALE ED ECONOMICO FINO AD ORA: CONTINUO INCREMENTO DI PRODUZIONE E CONSUMO

Dettagli

L EFFICIENZAENERGETICANEITRASPORTI

L EFFICIENZAENERGETICANEITRASPORTI L EFFICIENZAENERGETICANEITRASPORTI A cura di: G. Messina, M.P. Valentini, G. Pede INDICE 1. QUADRO DI RIFERIMENTO EUROPEO E NAZIONALE 5 Normativa e indirizzi politici 5 Analisi energetica del settore 5

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

EFFICIENZA ENERGETICA E CONTO TERMICO. Efficienza energetica e Certificati Bianchi. Maurizio Fauri

EFFICIENZA ENERGETICA E CONTO TERMICO. Efficienza energetica e Certificati Bianchi. Maurizio Fauri Mercoledì 22 gennaio 2014 Sala Rosa del palazzo della Regione Piazza Dante - Trento EFFICIENZA ENERGETICA E CONTO TERMICO Maurizio Fauri Efficienza energetica e Certificati Bianchi Introduzione Anomalie

Dettagli

Signor Presidente, signore Consigliere comunali, signori Consiglieri comunali,

Signor Presidente, signore Consigliere comunali, signori Consiglieri comunali, Messaggio municipale 7/2012 accompagnante la richiesta di un credito di fr. 700'000 per la progettazione definitiva della tappa prioritaria della rete tram Signor Presidente, signore Consigliere comunali,

Dettagli

Il cammino di un kwh: dalla centrale alla tua abitazione

Il cammino di un kwh: dalla centrale alla tua abitazione Il cammino di un kwh: dalla centrale alla tua abitazione Come arriva l'energia a casa Siamo talmente abituati ad avere tutta l energia che vogliamo, che è ormai inconcepibile anche solo pensare di farne

Dettagli

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020)

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Enzo De Sanctis Società Italiana di Fisica - Bologna Con questo titolo, all inizio del 2008, la Società Italiana di Fisica (SIF) ha pubblicato un libro

Dettagli

RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014

RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014 RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014 1 Rapporto Mensile sul Sistema Elettrico Consuntivo dicembre 2014 Considerazioni di sintesi 1. Il bilancio energetico Richiesta di energia

Dettagli

Consigli per una guida in sicurezza

Consigli per una guida in sicurezza Consigli per una guida in sicurezza cosa fare prima di mettersi in viaggio cosa fare durante il viaggio Stagione invernale 2014-2015 In caso di neve INDICE Prima di mettersi in viaggio 1 2 3 4 5 PAG 4-

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale

L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale Prof. Gianni Comini Direttore del Dipartimento di Energia e Ambiente CISM - UDINE AMGA - Iniziative per la Sostenibilità EOS 2013

Dettagli

Appello all azione: 10 interventi chiave per portare più gente in bicicletta più spesso in Europa

Appello all azione: 10 interventi chiave per portare più gente in bicicletta più spesso in Europa Appello all azione: 10 interventi chiave per portare più gente in bicicletta più spesso in Europa Manifesto dell'ecf per le elezioni al Parlamento Europeo del 2014 versione breve ECF gratefully acknowledges

Dettagli

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI Presentazione per le scuole primarie A cura di Enrico Forcucci, Paola Di Giacomo e Alessandra Santini ni Promuovere la conoscenza e la diffusione delle energie provenienti

Dettagli

** NOT FOR RELEASE OR DISTRIBUTION OR PUBLICATION IN WHOLE OR IN PART INTO THE UNITED STATES, AUSTRALIA, CANADA OR JAPAN **

** NOT FOR RELEASE OR DISTRIBUTION OR PUBLICATION IN WHOLE OR IN PART INTO THE UNITED STATES, AUSTRALIA, CANADA OR JAPAN ** Il Consiglio di Amministrazione di Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna S.p.A. approva il Bilancio Consolidato Intermedio al 31 marzo 2015: Traffico passeggeri in crescita del 4,5% nel primo trimestre

Dettagli

Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio

Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio 1 lezione: risorse energetiche e consumi Rubiera novembre 2006 1.1 LE FONTI FOSSILI Oltre l'80 per cento dell'energia totale consumata oggi nel mondo è costituita

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti DECRETO n. 429 del 15 dicembre 2011 Direttive e calendario per le limitazioni alla circolazione stradale fuori dai centri abitati per l anno 2012 IL MINISTRO

Dettagli

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM NET V: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 110 ore in 14 giorni, di cui 38 ore di workshop ed esame di

Dettagli

La movimentazione dei materiali (material handling)

La movimentazione dei materiali (material handling) La movimentazione dei materiali (material handling) Movimentazione e stoccaggio 1 Obiettivo generale La movimentazione e stoccaggio dei materiali (material handling MH) ha lo scopo di rendere disponibile,

Dettagli

PRIT: contesto e strategie

PRIT: contesto e strategie PRIT: contesto e strategie A cura di Paolo Ferrecchi Bologna, 23 novembre 2007 Cabina di regia per il coordinamento delle politiche di programmazione e per il PTR: incontro tematico su Mobilità e Infrastrutture

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

ALLEGATO N. 1 ELENCO CATEGORIE E CLASSI MERCEOLOGICHE DI LAVORI, BENI E SERVIZI

ALLEGATO N. 1 ELENCO CATEGORIE E CLASSI MERCEOLOGICHE DI LAVORI, BENI E SERVIZI ALLEGATO N. 1 (aggiornato G.U.R.I. N. 96 26/04/2014) ELENCO CATEGORIE E CLASSI MERCEOLOGICHE DI LAVORI, BENI E SERVIZI (Barrare la categoria di specializzazione SOA) Categorie opere generali (ex D.P.R.

Dettagli

g) prescrivere orari e riservare spazi per i veicoli utilizzati per il carico e lo scarico di cose;

g) prescrivere orari e riservare spazi per i veicoli utilizzati per il carico e lo scarico di cose; articolo 7: Regolamentazione della circolazione nei centri abitati 1. Nei centri abitati i comuni possono, con ordinanza del sindaco: a) adottare i provvedimenti indicati nell'art. 6, commi 1, 2 e 4; b)

Dettagli

Al Rawdatain. ZHUJIANG BEER. Al Rawdatain in breve

Al Rawdatain. ZHUJIANG BEER. Al Rawdatain in breve ZHUJIANG BEER Al Rawdatain. Al Rawdatain in breve SETTORE ACQUA & CSD Al-Rawdatain Al-Rawdatain Water Bottling Co. Safat, Kuwait >> cartonatrice SMI WP 300 >> fardellatrice SMI SK 350 T >> manigliatrice

Dettagli

Il sistema energetico italiano e gli obiettivi ambientali al 2020

Il sistema energetico italiano e gli obiettivi ambientali al 2020 6 luglio 2010 Il sistema energetico italiano e gli obiettivi ambientali al 2020 L Istat presenta un quadro sintetico del sistema energetico italiano nel 2009 e con riferimento all ultimo decennio. L analisi

Dettagli

Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica

Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica Marco Citterio, Gaetano Fasano Report RSE/2009/165 Ente per le Nuove tecnologie,

Dettagli

Avviso di aggiudicazione di appalti Settori speciali. Sezione I: Ente aggiudicatore. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto

Avviso di aggiudicazione di appalti Settori speciali. Sezione I: Ente aggiudicatore. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto 1/ 14 ENOTICES_alessiamag 14/11/2011- ID:2011-157556 Formulario standard 6 - IT Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, L-2985 Luxembourg

Dettagli

I CONSUMI ED IL RENDIMENTO

I CONSUMI ED IL RENDIMENTO I CONSUMI ED IL RENDIMENTO E buona prassi che chiunque sia interessato a realizzare un impianto di riscaldamento, serio, efficiente ed efficace, si rivolga presso uno Studio di ingegneria termotecnica

Dettagli

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie Agricoltura Bio nel mondo: la superficie L agricoltura biologica occupa una superficie di circa 37,04 milioni di ettari nel 2010. Le dimensioni a livello globale sono rimaste pressoché stabili rispetto

Dettagli

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro.

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro. C Caldaia L'unità centrale scambiatore termico-bruciatore destinata a trasmettere all'acqua il calore prodotto dalla combustione. v. Camera di combustione, Centrali termiche, Efficienza di un impianto

Dettagli

Guida alla sicurezza e alle prestazioni di un impianto frenante

Guida alla sicurezza e alle prestazioni di un impianto frenante trasporto pesante Guida alla sicurezza e alle prestazioni di un impianto frenante www.brembo.com trasporto pesante L i m p i a n t o f r e n a n t e d i u n v e i c ol o pesante per trasporto d i m e r

Dettagli

CONFERENZA UNIFICATA PROVVEDIMENTO 30 Ottobre 2007

CONFERENZA UNIFICATA PROVVEDIMENTO 30 Ottobre 2007 CONFERENZA UNIFICATA PROVVEDIMENTO 30 Ottobre 2007 Intesa, ai sensi dell'articolo 8, comma 6, della legge 5 giugno 2003, n. 131, in materia di accertamento di assenza di tossicodipendenza. (Repertorio

Dettagli

Energia Italia 2012. Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013

Energia Italia 2012. Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013 Energia Italia 2012 Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013 Anche il 2012 è stato un anno in caduta verticale per i consumi di prodotti energetici, abbiamo consumato: 3 miliardi

Dettagli

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda TCS Carta Aziendale Soccorso stradale e protezione giuridica circolazione per veicoli aziendali TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda Un problema in viaggio? Ci pensa il Suo pattugliatore

Dettagli

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo del Trasporto Ferroviario e dell Alta Velocità in Italia Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo della mobilità in treno: i grandi corridoi europei La rete TEN (Trans European Network) gioca un ruolo

Dettagli

DESCRIZIONE DEL TERMINALE DI GNL E DELLA SUA GESTIONE

DESCRIZIONE DEL TERMINALE DI GNL E DELLA SUA GESTIONE DESCRIZIONE DEL TERMINALE DI GNL E DELLA SUA GESTIONE 1) PREMESSA...2 2) DESCRIZIONE DEL TERMINALE...2 2.1) RICEZIONE...3 2.2) STOCCAGGIO...3 2.3) RIGASSIFICAZIONE...4 2.4) RECUPERO BOIL-OFF GAS (BOG)...4

Dettagli

Roma servizi per la mobilità Progetto I-BUS

Roma servizi per la mobilità Progetto I-BUS Roma servizi per la mobilità Progetto I-BUS Progetto I-Bus Telecontrollo Bus Turistici e pagamento elettronico dei permessi Sintesi Roma Servizi per la mobilità ha messo a punto un sistema di controllo

Dettagli

ELENA. European Local Energy Assistance

ELENA. European Local Energy Assistance ELENA European Local Energy Assistance SOMMARIO 1. Obiettivo 2. Budget 3. Beneficiari 4. Azioni finanziabili 5. Come partecipare 6. Criteri di selezione 7. Contatti OBIETTIVI La Commissione europea e la

Dettagli

I COMMENTI DI ISTITUTO AMBIENTE EUROPA AL D. Lgs. 81/08 ( TESTO UNICO ) 9 - ESONERO DAI CORSI PER RSPP E ASPP: chi, che cosa e con quali conseguenze

I COMMENTI DI ISTITUTO AMBIENTE EUROPA AL D. Lgs. 81/08 ( TESTO UNICO ) 9 - ESONERO DAI CORSI PER RSPP E ASPP: chi, che cosa e con quali conseguenze ESONERO DAI CORSI PER RSPP E ASPP: di Attilio Pagano Psicologo del Lavoro e formatore L art. 32 del D. Lgs. 81/08 disciplina i requisiti per lo svolgimento delle funzioni di RSPP e ASPP. Tali requisiti

Dettagli

Primo Rapporto Annuale al Parlamento

Primo Rapporto Annuale al Parlamento Primo Rapporto Annuale al Parlamento Camera dei Deputati 16 luglio 2014 Indice Generale Premessa 3 Capitolo primo - Dati economici e problemi regolatori 4 Capitolo secondo - L attività dell Autorità 123

Dettagli

DISCIPLINARE ATTUATIVO TARIFFARIO. Valido dal 1 Gennaio 2015

DISCIPLINARE ATTUATIVO TARIFFARIO. Valido dal 1 Gennaio 2015 DISCIPLINARE ATTUATIVO TARIFFARIO Valido dal 1 Gennaio 2015 SOMMARIO 1 Premessa... 3 2 Descrizione della Nuova Struttura Tariffaria...4 2.1 Classe Tariffaria URBANO NAPOLI... 6 2.2 Classe Tariffaria URBANO

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO A l l e g a t o A COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO (ERRATA CORRIGE AL C.M.E. ALLEGATO ALLA GARA ED INSERITO SUL WEB) PROPRIETA ANCONAMBIENTE S.P.A. VIA DEL COMMERCIO 27, 60127 ANCONA OGGETTO OPERE

Dettagli

INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA

INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA Noi, i Ministri dell Energia di Canada, Francia, Germania, Italia,

Dettagli

si modificavano radicalmente, anche se si delineava un problema nuovo: il possibile esaurimento delle fonti ed il deterioramento dell'ambiente.

si modificavano radicalmente, anche se si delineava un problema nuovo: il possibile esaurimento delle fonti ed il deterioramento dell'ambiente. L'ENERGIA NEL FUTURO Le risorse energetiche della Terra sono tante, ciò nonostante il consumo avvenuto negli ultimi anni da parte delle società industriali è diventato altissimo. La radio che trasmette

Dettagli

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Anno Scolastico 2015/2016 (maggio 2015) I dati presenti in

Dettagli

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere ...... Le partecipate...... Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere le partecipate comunali in perdita, i Comuni italiani dispongono ancora di un portafoglio di partecipazioni molto rilevante,

Dettagli

IDROGENO E FONTI RINNOVABILI: UNA POSSIBILE SOLUZIONE AI PROBLEMI ENERGETICI

IDROGENO E FONTI RINNOVABILI: UNA POSSIBILE SOLUZIONE AI PROBLEMI ENERGETICI IDROGENO E FONTI RINNOVABILI: UNA POSSIBILE SOLUZIONE AI PROBLEMI ENERGETICI di Gaetano Cacciola 1 Secondo il World Energy Outlook (WEO) 2007, dell Agenzia Internazionale dell Energia, l aumento dei consumi

Dettagli

I testi sono così divisi: HOME. PRODUZIONE DI ENERGIA VERDE o Energia eolica o Energia fotovoltaica o Energia a biomassa

I testi sono così divisi: HOME. PRODUZIONE DI ENERGIA VERDE o Energia eolica o Energia fotovoltaica o Energia a biomassa Testi informativi sugli interventi e gli incentivi statali in materia di eco-efficienza industriale per la pubblicazione sul sito web di Unioncamere Campania. I testi sono così divisi: HOME EFFICIENTAMENTO

Dettagli

Veicoli più puliti e carburanti alternativi

Veicoli più puliti e carburanti alternativi O2 P o l i c y A d v i C E n ot e s L iniziativa CIVITAS è un azione europea che sostiene le città nell attuazione di una politica integrata dei trasporti sostenibile, pulita ed efficiente in termini energetici.

Dettagli

Le véhicule électrique, avenir de l automobile? Il veicolo elettrico, futuro dell automobile? Jean-Pierre Corniou

Le véhicule électrique, avenir de l automobile? Il veicolo elettrico, futuro dell automobile? Jean-Pierre Corniou Roma Milano Paris Bruxelles Amsterdam Casablanca Dubai Le véhicule électrique, avenir de l automobile? Il veicolo elettrico, futuro dell automobile? Jean-Pierre Corniou EXECUTIVE SUMMARY Convegno Nuove

Dettagli

Protezione dal Fuoco. Vetri Resistenti al Fuoco. Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur Pilkington Pyroclear

Protezione dal Fuoco. Vetri Resistenti al Fuoco. Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur Pilkington Pyroclear Protezione dal Fuoco Vetri Resistenti al Fuoco Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur Pilkington Pyroclear Chicago Art Istitute, Chicago (USA). Chi siamo Produciamo e trasformiamo vetro dal 1826. Questa

Dettagli

Gestione della sicurezza antincendio nei cantieri temporanei e mobili

Gestione della sicurezza antincendio nei cantieri temporanei e mobili Gestione della sicurezza antincendio nei cantieri temporanei e mobili RICHIAMO AL TESTO UNICO PER LA SICUREZZA D.lgs.vo 9 aprile 2008 n 81 Dott. Ing Luigi ABATE DPR N NN 37 3712 12 gennaio 1998 regolamento

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi La Regione Puglia nel percorso del POAT DAGL Laboratori e sperimentazioni per il miglioramento della qualità della

Dettagli

Veneto. Interscambio commerciale con il Kazakhstan

Veneto. Interscambio commerciale con il Kazakhstan Veneto. Interscambio commerciale con il Kazakhstan Gian Angelo Bellati Segretario Generale Unioncamere Veneto Inaugurazione Consolato Onorario della Repubblica del Kazakhstan 29 gennaio 2013 Venezia www.unioncamereveneto.it

Dettagli

: il metano ha messo il turbo

: il metano ha messo il turbo Torino, 14 Giugno 2010 Nuovo DOBLO : il metano ha messo il turbo A pochi mesi dal lancio commerciale, Nuovo DOBLO ha già raggiunto la leadership nel segmento delle vetture multi spazio, riscuotendo un

Dettagli

Il sistema energetico. Introduzione. L uomo e l energia. Il sistema energetico

Il sistema energetico. Introduzione. L uomo e l energia. Il sistema energetico Il sistema energetico Introduzione Con il termine "sistema energetico" si è soliti indicare l'insieme dei processi di produzione, trasformazione, trasporto e distribuzione di fonti di energia. I sistemi

Dettagli

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente.

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. Solar Impulse Revillard Rezo.ch Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. La visione di ABB ABB è orgogliosa della sua alleanza tecnologica e innovativa con Solar Impulse, l aereo

Dettagli

L AUDIT ENERGETICO DEGLI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERGETICO

L AUDIT ENERGETICO DEGLI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERGETICO COMUNE DI CANZO COMUNE DI CASTELMARTE COMUNE DI EUPILIO COMUNE DI LONONE AL SERINO COMUNE DI PROSERPIO COMUNE DI PUSIANO L AUDIT ENERETICO DELI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERETICO Una politica energetica

Dettagli

QUESTIONARIO SULLE RISORSE ENERGETICHE : ALTERNATIVE E SUGGERIMENTI. Isitip Verrés sede Pont-Saint-Martin AS 2006/07

QUESTIONARIO SULLE RISORSE ENERGETICHE : ALTERNATIVE E SUGGERIMENTI. Isitip Verrés sede Pont-Saint-Martin AS 2006/07 QUESTIONARIO SULLE RISORSE ENERGETICHE : ALTERNATIVE E SUGGERIMENTI Isitip Verrés sede Pont-Saint-Martin AS 2006/07 Sezione A: Che cosa sappiamo delle risorse energetiche? Sono risorse energetiche non

Dettagli

Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche

Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche tradizionali. Il principo dell uso è di deviare energie

Dettagli

APPLICAZIONE MODELLISTICA PER LA VALUTAZIONE DELLA QUALITÀ DELL ARIA NELL AREA DI INSEDIAMENTO DEL CENTRO AGRO ALIMENTARE TORINESE

APPLICAZIONE MODELLISTICA PER LA VALUTAZIONE DELLA QUALITÀ DELL ARIA NELL AREA DI INSEDIAMENTO DEL CENTRO AGRO ALIMENTARE TORINESE APPLICAZIONE MODELLISTICA PER LA VALUTAZIONE DELLA QUALITÀ DELL ARIA NELL AREA DI INSEDIAMENTO DEL CENTRO AGRO ALIMENTARE TORINESE Introduzione La porzione di territorio situata a sud-ovest dell Area Metropolitana

Dettagli

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT LEAR ITALIA MES/LES PROJECT La peculiarità del progetto realizzato in Lear Italia da Hermes Reply è quello di integrare in un unica soluzione l execution della produzione (con il supporto dell RFID), della

Dettagli

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari INTERSCAMBIO USA - Mondo 2011 2012 Var. IMPORT USA dal Mondo 508.850 552.432 8,56% EXPORT USA verso il Mondo 351.109 381.471 8,65% Saldo Commerciale - 157.741-170.961 INTERSCAMBIO USA - Unione Europea

Dettagli

ISTITUTI TECNICI SETTORE TECNOLOGICO. Indirizzo Meccanica, Meccatronica ed Energia

ISTITUTI TECNICI SETTORE TECNOLOGICO. Indirizzo Meccanica, Meccatronica ed Energia ISTITUTI TECNICI SETTORE TECNOLOGICO Indirizzo Meccanica, Meccatronica ed Energia L indirizzo Meccanica, meccatronica ed energia ha lo scopo di far acquisire allo studente, a conclusione del percorso quinquennale,

Dettagli

USI ENERGETICI DELL IDROGENO E DELL IDROMETANO: L ESPERIENZA DEL GRUPPO SOL

USI ENERGETICI DELL IDROGENO E DELL IDROMETANO: L ESPERIENZA DEL GRUPPO SOL USI ENERGETICI DELL IDROGENO E DELL IDROMETANO: L ESPERIENZA DEL GRUPPO SOL Ing. Maurizio Rea (Gruppo SOL) ECOMONDO - Sessione Tecnologie di Produzione Rimini, 3 Novembre 2010 IL GRUPPO SOL Profilo aziendale

Dettagli

Previsione di impatto acustico relativa a:

Previsione di impatto acustico relativa a: PROVINCIA DI MODENA COMUNE DI FIORANO M. Previsione di impatto acustico relativa a: nuovo capannone uso deposito ditta Atlas Concorde Spa ubicato in Via Viazza I Tronco - Fiorano M. (MO) Settembre 2012

Dettagli

Art.5 Piani regionali.

Art.5 Piani regionali. Norme per l attuazione del Piano energetico nazionale in materia di uso razionale dell energia, di risparmio energetico e di sviluppo delle fonti rinnovabili di energia (legge 9/1/1991 n 10) TITOLO I Norme

Dettagli

GUIDA ALLA RIFORMA. Profili d uscita, competenze di base, risultati di apprendimento e quadri orari dei nuovi istituti tecnici e professionali

GUIDA ALLA RIFORMA. Profili d uscita, competenze di base, risultati di apprendimento e quadri orari dei nuovi istituti tecnici e professionali GUIDA ALLA RIFORMA degli istituti tecnici e professionali Profili d uscita, competenze di base, risultati di apprendimento e quadri orari dei nuovi istituti tecnici e professionali Il futuro è la nostra

Dettagli

MILLE CANTIERI PER LO SPORT. 150 milioni di euro di finanziamenti a tasso zero per mettere a nuovo gli impianti sportivi di base

MILLE CANTIERI PER LO SPORT. 150 milioni di euro di finanziamenti a tasso zero per mettere a nuovo gli impianti sportivi di base 150 milioni di euro di finanziamenti a tasso zero per mettere a nuovo gli impianti sportivi di base 500 spazi sportivi scolastici e 500 impianti di base, pubblici e privati «1000 Cantieri per lo Sport»

Dettagli

LA MOTRICE TRANVIARIA T.I.P. N 3

LA MOTRICE TRANVIARIA T.I.P. N 3 LA MOTRICE TRANVIARIA T.I.P. N 3 La Storia 1827 Oltre ai trasporti fluviali, Milano instaura regolari trasporti terrestri a mezzo diligenze, con veicoli leggeri, i cosiddetti Velociferi, per i collegamenti

Dettagli

LE ROTATORIE DI SECONDA GENERAZIONE

LE ROTATORIE DI SECONDA GENERAZIONE LE ROTATORIE DI SECONDA GENERAZIONE Alcuni criteri di pianificazione delle rotatorie Cenni alla manualistica della Regione Piemonte, della Regione Lombardia e di altri Paesi europei Torino, 14 DICEMBRE

Dettagli

U.D. 6.2 CONTROLLO DI VELOCITÀ DI UN MOTORE IN CORRENTE ALTERNATA

U.D. 6.2 CONTROLLO DI VELOCITÀ DI UN MOTORE IN CORRENTE ALTERNATA U.D. 6.2 CONTROLLO DI VELOCITÀ DI UN MOTORE IN CORRENTE ALTERNATA Mod. 6 Applicazioni dei sistemi di controllo 6.2.1 - Generalità 6.2.2 - Scelta del convertitore di frequenza (Inverter) 6.2.3 - Confronto

Dettagli

3. PROFESSIONI TECNICHE Classificazione ISTAT

3. PROFESSIONI TECNICHE Classificazione ISTAT 31 Professioni tecniche in campo scientifico, ingegneristico e della produzione 311 Tecnici delle scienze quantitative, fisiche e chimiche 3111. Tecnici fisici e geologici Rilevatore geologico Tecnico

Dettagli

LE PETROLIERE DELL ULTIMA GENERAZIONE

LE PETROLIERE DELL ULTIMA GENERAZIONE MEZZI PETROLIERE LE PETROLIERE DELL ULTIMA GENERAZIONE L evoluzione delle navi cisterna in termini di sicurezza contro i rischi di inquinamento ha subito negli ultimi anni una forte accelerazione che ha

Dettagli

DENUNCIA/COMUNICAZIONE DI INFORTUNIO (art. 53, d.p.r. 30/06/1965 n. 1124 - art. 18, comma 1, lettera r, d.lgs. 09/04/2008 n. 81)

DENUNCIA/COMUNICAZIONE DI INFORTUNIO (art. 53, d.p.r. 30/06/1965 n. 1124 - art. 18, comma 1, lettera r, d.lgs. 09/04/2008 n. 81) Mod. 4 bis - Prest. DENUNCIA/COMUNICAZIONE DI INFORTUNIO (art. 53 d.p.r. 30/06/1965 n. 1124 - art. 18 comma 1 lettera r d.lgs. 09/04/2008 n. 81) Alla Sede INAIL INAIL TIMBRO DI ARRIVO Data di spedizione

Dettagli

CERTIFICATO ACUSTICO DI PROGETTO (D.P.C.M. 5 dicembre 1997)

CERTIFICATO ACUSTICO DI PROGETTO (D.P.C.M. 5 dicembre 1997) CERTIFICATO ACUSTICO DI PROGETTO (D.P.C.M. 5 dicembre 1997) Progetto per la realizzazione di: Edificio residenziale Località: Ancona Indirizzo: via Menicucci, 3 Il tecnico competente Ancona, 20/09/2011

Dettagli

COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA

COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA E composta dalla sigla CE e, nel caso un Organismo Notificato debba intervenire nella fase del controllo della produzione, contiene anche il numero d identificazione

Dettagli

F10101 Autovetture Compresi ricambi e materiali di consumo. F10201 Veicoli Commerciali Pesanti (autotelaio) Compresi ricambi e materiali di consumo

F10101 Autovetture Compresi ricambi e materiali di consumo. F10201 Veicoli Commerciali Pesanti (autotelaio) Compresi ricambi e materiali di consumo BARRARE CATEGORIA DI INTERESSE CATEGORIA ISCRIZIONE DESCRIZIONE NOTE VEICOLI F10101 Autovetture F10201 Veicoli Commerciali Pesanti (autotelaio) F10301 Veicoli Commerciali Leggeri (autotelaio) F10501 Macchine

Dettagli

RAPPORTI ECONOMICI E COMMERCIALI

RAPPORTI ECONOMICI E COMMERCIALI RAPPORTI ECONOMICI E COMMERCIALI TRA L ITALIA E I PAESI DEL NORD AFRICA MAROCCO TUNISIA ALGERIA LIBIA EGITTO L Italia, grazie anche alla prossimità geografica ed a storici rapporti politici e culturali,

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

Forse non tutto si può misurare ma solo ciò che si può misurare si può migliorare

Forse non tutto si può misurare ma solo ciò che si può misurare si può migliorare Forse non tutto si può misurare ma solo ciò che si può misurare si può migliorare Se non siamo in grado di misurare non abbiamo alcuna possibilità di agire Obiettivo: Misurare in modo sistematico gli indicatori

Dettagli

Il Piano di sviluppo del teleriscaldamento nell area metropolitana torinese

Il Piano di sviluppo del teleriscaldamento nell area metropolitana torinese Il Piano di sviluppo del teleriscaldamento nell area metropolitana torinese Alberto Cucatto Provincia di Torino Servizio Qualità dell aria e Risorse Energetiche Giugno 2006 Analisi delle possibilità di

Dettagli

La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020

La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020 La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020 Giuseppe Gargano Rete Rurale Nazionale - INEA Varzi, 18 giugno 2014 Priorità dell'unione in materia

Dettagli