UN ANNO RICORDANDO AYRTON nel 2004 ricorre il decennale dalla scomparsa di Senna (Tratto da Kataweb Motori )

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UN ANNO RICORDANDO AYRTON nel 2004 ricorre il decennale dalla scomparsa di Senna (Tratto da Kataweb Motori )"

Transcript

1

2

3 3 UN ANNO RICORDANDO AYRTON nel 2004 ricorre il decennale dalla scomparsa di Senna (Tratto da Kataweb Motori ) Una mostra itinerante a livello mondiale, un maxi-concerto in uno stadio di San Paolo, una gara di kart con Schumacher e tutti gli idoli della Formula 1, un omaggio durante la partita Francia-Brasile che celebrerà a Parigi i 100 anni della Fifa. Queste alcune iniziative di spicco del "2004, un anno Ayrton Senna do Brasil", il calendario di celebrazioni internazionali per i dieci anni dalla scomparsa del grande pilota brasiliano, presentato a San Paolo dalla sorella Viviane. "Non vogliamo il ricordo di una morte ma la celebrazione di una vita: la vita di un vittorioso - ha detto Viviane Senna che attraverso il suo Istituto Ayrton Senna coordinerà tutti gli eventi - Il progetto celebra i valori di Ayrton, il suo orgoglio di essere brasiliano, mostrando il lato vincente del nostro paese. Questo perchè ognuno nel mondo possa scoprire il campione che ha in sè stesso". Viviane ha anticipato che tre reti televisive mondiali, la Globo brasiliana, la Rai italiana e la BBC, stanno già preparando in Brasile quelli che saranno i più prestigiosi tributi televisivi nella giornata del primo maggio dell'anno prossimo, decennale del mortale incidente alla curva Tamburello durante il Gran Premio di Imola. "L'istituto astronomico italiano ci ha chiesto il permesso di usare il nome di Ayrton per battezzare una nuova stella - ha aggiunto commossa Viviane - I bambini delle favelas brasiliane in cui il nostro istituto lavora stanno già usando l'immagine di quella stella per credere nella realizzazione del proprio potenziale, per percepire quel Senna che ciascuno di loro ha dentro". Spot televisivi a ripetizione diffonderanno per tutto il 2004 in Brasile l'immagine di Senna come simbolo di una nuova maniera di pensare basata su valori quali la determinazione, l'integrità, la perseveranza. "L'essere vincitore non per furbizia o per corruzione - spiega Viviane, chiamata dal presidente brasiliano Lula a far parte dei suoi consiglieri speciali - ma attraverso il coraggio, la grinta, l'impegno e il lavoro duro. Un paese con pochi eroi come il nostro ha in lui una persona che significa molto per tanta, tanta gente". I festeggiamenti inizieranno il 21 marzo, in occasione di quello che sarebbe stato il suo 44/esimo compleanno, con un mega-show per 40 mila persone nello stadio Pacaembù di San Paolo, in piena celebrazione di 450 anni di fondazione della megalopoli paulista. Vi parteciperanno nomi del calibro dei Tribalistas, Gilberto Gil, Caetano Veloso, Daniela Mercury, e una ex di Senna, la presentatrice Xuxa, che a differenza dell' ultima fidanzata Adriane Galisteu è rimasta in buoni rapporti con la famiglia del pilota. Una bandiera gigantesca con il logo dell'anno Senna, che lo raffigura sorridente dentro al casco integrale con lo sfondo della bandiera del Brasile, coprirà poi gli spalti del Saint Denis prima dell'amichevole Fifa tra Francia e Brasile, proprio il primo maggio, anniversario della sua morte. Venti installazioni interattive, con ritrovati tecnologici di ultima generazione, comporranno la mostra su Senna che girerà il mondo dal Brasile all'italia, dal Regno Unito al Giappone. Si tratta di simulazioni di gara, cambi di gomme ai box, a cui i visitatori potranno partecipare come fossero autentici piloti o tecnici di Formula 1. Per il Gran Premio del Brasile 2004, spostato da aprile a ottobre, la tifoseria brasiliana verrà vestita interamente con i colori e i disegni dell'anno Senna. Tutti i piloti verranno invitati a partecipare ad una gara di go kart per beneficenza in memoria degli esordi della carriera del grande pilota. "La nostra aspettativa è che questi eventi possano contagiare e ispirare tutti gli ammiratori che il tricampione ha come idolo mondiale - ha sintetizzato Percival Caropreso, braccio destro di Viviane Senna nel progetto - Sappiamo che Ayrton non è amato solo in Brasile ma che la sua immagine ha oltrepassato tutte le frontiere". (a sin.) il monumento a Senna che è stato eretto all interno del circuito di Imola

4 4 SALTO NELLA RETE Taddia ti segnala i siti internet più interessanti sulla sicurezza stradale e sul mondo dell Auto Quello che mo in questo numero è il un sito amatoriale realizzato da Davide Righi e dedicato al Campione di Formula 1 scomparso 10 anni fa in un terribile incidente, di cui si celebra l anno prossimo il decennale dalla morte. L impostazione del sito è semplice, quasi spartana, con un uso di effetti speciali ed animazioni ridotto al minimo, e questo mette in risalto la grande ricchezza di contenuti: cronache, testimonianze, fotografie, video, rassegne stampa; la vita e la carriera di Senna vengono documentate in modo completo e corretto, ma non imparziale ed asettico: traspaiono da ogni pagina l ammirazione e l affetto che i fans più intelligenti sanno dedicare ai loro beniamini, contribuendo a conservarne la memoria senza deformarla e mettendo in risalto il lato umano della leggenda. Vi invitiamo a navigare fra queste pagine per ripercorrere la storia di uno sportivo eccezionale, assurto ormai quasi a simbolo di un idea di Sport pulito, attraverso le immagini più belle ed i testi più significativi, a cui si aggiungono i numerosi messaggi, spesso quasi commoventi, inviati dagli ammiratori di Ayrton Senna. Dal sito abbiamo tratto l immagine di copertina di questo numero, quindi ringraziamo Davide Righi per la cortese disponibilità e concludiamo con la stessa frase con cui il Signor Righi ha concluso l che ci ha inviato, in cui ci ritroviamo un po anche noi: Ho bisogno di fare qualcosa di speciale. Ogni anno qualcuno vince un titolo. Io voglio fare di più. Ayrton Senna da Silva Vi ricordiamo inoltre il nostro sito e vi comunichiamo che abbiamo acquisito i domini infortunistica.com ed infortunistica.net è in arrivo IL PRIMO ED UNICO PORTALE DELL INFORTUNISTICA IL PORTALE DELL INFORTUNISTICA on-line da Gennaio nella versione beta, e verrà completato entro la fine di Marzo; Sarà un portale estremamente facile da navigare e ricco di informazioni e link utili, così da configurarsi come un valido supporto per l utente, automobilista o professionista in genere, che troverà tutte le risposte alle sue domande, anche attraverso un motore di ricerca ed un forum di discussione che permetterà di condividere opinioni, esperienze e suggerimenti con glialtri visitatori del sito, che saranno ben presto, ne siamo certi, molto numerosi. Invitiamo tutti i lettori a collaborare tramite indirizzate a

5 5 BREVETTATA LA RUOTA SICURA (ricevuto dall agenzia infortunistica TADDIA di Cagliari) rotazione delle ruote è molto bassa. Le ruote comunemente installate sui veicoli presentano un limite notevole: in caso di Alla foratura devono essere immediatamente sostituite. luce delle Quest'attività, oltre ad essere molto sco- limitazioni moda, in certe condizioni può essere anche presentate pericolosa. Basti pensare, ad esempio, alla sostituzione dalle di un pneumatico da effettuare in una soluzioni strada scorrimento veloce od a traffico intenso. finora proposte, Una delle soluzioni finora proposte per evitare la con sostituzione immediata della ruota danneggiata la sua da una foratura prevede l'uso di bombolette invenzione, contenenti schiuma, che permettono di riparare il e gonfiare momentaneamente il pneumatico il Signor qua1e deve essere successivamente sostituito e Sergio Lai propone una ruota dotata di un innovativo non può essere riparato. Appare evidente sistema di sicurezza che, in caso di foratu- come questa procedura, oltre a non escludere ra del copertone, permette di poter continuare l'improvviso sgonfiamento del pneumatico in la marcia e di effettuare la riparazione o la sostituzione caso di foratura con la conseguente instabilità del pneumatico solo in un secondo del veicolo, e la necessità di un intervento immediato, momento, evitando così anche la necessità del sia anche onerosa in termini economici. trasporto della ruota di scorta all'interno del vei- Esistono anche pneumatici in cui la colo. L'invenzione, oggetto di una domanda di camera d'aria è direttamente sostituita da una brevetto recentemente depositata, riguarda un schiuma poliuretanica, iniettata tra copertone e pneumatico la cui realizzazione comporta minimi il cerchione in modo da costituire, a seguito di accorgimenti costruttivi specifici rispetto ai polimerizzazione, un anello pieno elastico, in pneumatici tradizionali. Si tratta di una ruota in grado di assorbire le sollecitazioni alle quali il veicolo cui il volume interno compreso tra il pneumatico è soggetto durante la marcia. Tale soluzio- ed il cerchione è diviso, mediante un apposito ne però è di difficile realizzazione e poco resistente setto, disposto preferibilmente su un piano permatici all'aumento di temperatura a cui i pneupendicolare all'asse della ruota, in due settori sono soggetti durante l'uso, in conseguenza indipendenti, che si sviluppano lungo l'intera cirl'attrito delle alle alte velocità di rotazione e delconferenza della ruota. Il cerchione presenta che si sviluppa tra battistrada ed asfalto due canali circonferenziali separati fra loro da stradale. Questa limitazione ne ha consentito una spalla, che coopera con il setto nella definizione l'uso solo per veicoli industriali, in cui la velocità di dei due settori indipendenti. FACCIAMO RICORSO PER SEGNALETICA INVISIBILE (tratto da Al Volante ) Può capitare di non vedere un segnale stradale, quindi commettere un'infrazione ed essere multati. Non sempre, però, è colpa della nostra disattenzione: può succedere che il cartello sia "invisibile", cioè nascosto alla vista da un ostacolo (per esempio i rami di albero) o così rovinato da risultare incomprensibile. In questi casi, è possibile fare ricorso e vincerlo, citando l'articolo 79 del Regolamento del Codice della strada e la sentenza 53/1999 della Pretura civile di Salerno. È possibile fare ricorso al Giudice di pace (o al Prefetto) in due casi: 1 - se il cartello (il segnale verticale) o la scritta per terra (il segnale orizzontale) non sono visibili perché deteriorati. Bisogna dimostrare in modo in equivocabile che i segnali erano incomprensibili: serve, quindi, un riscontro fotografico. 2 - se il cartello non è visibile perché coperto da qualcosa che ne ostacola la visibilità (per esempio i rami di un albero ). Anche in questo caso è necessario allegare una fotografia. Quando i cartelli o le strisce per terra non sono visibili a causa delle condizioni meteorologiche (pioggia o nebbia)è invece impossibile fare ricorso: in questo caso, infatti, la segnaletica è considerata efficiente, cioè perfettamente visibile. Anzi, in caso di scarsa visibilità dovuta alle avversità atmosferiche, il Codice della strada impone al conducente di usare la massima prudenza nella guida e di accertarsi personalmente della segnaletica esistente. Per la legge, il guidatore deve sempre avere, per ogni segnale, un sufficiente "spazio di avvistamento libero da ostacoli", come è stabilito dall'articolo 79 del Regolamento del Codice della strada: "Per ciascun segnale deve essere garantito uno spazio di avvistamento tra il conducente e il segnale stesso libero da ostacoli per una corretta visibilità. In tale spazio il conducente deve progressivamente poter percepire la presenza del segnale, riconoscerlo come segnale stradale, identificarne il significato e [...l attuare il comportamento richiesto"

6 6 LA DOMANDA Allora,esiste veramente questa ormai famosa "Banca dati dei sinistri"? Si,esiste veramente. Già a far data dal 10/03/2003 l'i.s.v.a.p., con il parere favorevole del garante della privacy, ha emanato il provvedimento n 2179, con il quale si regolano le modalità di accesso alla banca dati dei sinistri da parte delle imprese di assicurazioni. Alla banca dati, istituita per il contrasto e la prevenzione delle frodi dei sinistri RCA, accedono per legge la Magistratura e le Forze di Polizia Giudiziaria. La Banca dati dei sinistri è alimentata periodicamente dalle compagnie di assicurazioni. Queste trasmettono all'i.s.v.a.p. i dati relativi ad ogni sinistro avvenuto del quale ricevono denuncia o (di Alessandro Taddia) richiesta di risarcimento dei danni, sinistri che ammontano a circa sette milioni ogni anno. L'operatività attuale della banca dati rende consultabili quasi sinistri occorsi a partire dal gennaio Specifiche responsabilità inoltre sono stabilite nel provvedimento a carico delle imprese di assicurazione per la correttezza, l'attendibilità e la completezza dei dati trasmessi all'i.s.v.a.p., che applica nei confronti delle imprese inadempienti le sanzioni amministrative appositamente stabilite dalla legge istitutiva della banca dati sinistri. Con la consultazione della banca dati gli organi inquirenti hanno a disposizione uno strumento informativo di particolare ampiezza, che potrà contribuire significativamente alla repressione dei reati di frode nei sinistri. Le compagnie di assicurazioni, a loro volta, potranno prevenire e contrastare con maggior efficacia, attraverso la conoscenza diretta dei sinistri avvenuti, le azioni fraudolente rivolte nei loro confronti. La banca dati costituisce, infine, uno strumento per valutare statisticamente le caratteristiche di questo tipo di truffa, al fine di poterne studiare eventuali misure specifiche di prevenzione e di contrasto. FILO DIRETTO COI LETTORI DOMANDE? SEGNALAZIONI? SCRIVETECI ALL INDIRIZZO VI RISPONDEREMO SUL PROSSIMO NUMERO DI

7 7 PATENTE A PUNTI ULTIMA PUNTATA ecco la versione più recente della famigerata tabella (Tratto dal pieghevole realizzato dall Polizia Municipale di S. Lazzaro di Savena - Bologna) 1 P. 2 P. 3 P. 4 P. 5 P. 6 P. 8 P. 10 P. - Non avere accesi i dispositivi di illuminazione quando previsto o farne un uso improprio - Sopraccarico entro 1 t o 10% - Impedire la libertà di movimento o la visibilità al conducente, oppure determinare sporgenze traversali ad esclusione dei veicoli a due ruote - Trasportare non correttamente animali - Soprannumero sulle autovetture - Impennare con motocicli - Trasportare oggetti o animali in modo non consentito su motocicli - Superare il limite di velocità da 11 a 40 km/h - Non rispettare in genere la segnaletica verticale ed orizzontale (esclusa quella di sosta e fermata non riportata nel caso seguente) e quella manuale degli agenti del traffico - Sostare nelle fermate bus, taxi, spazi invalidi e corsie riservate ai mezzi pubblici - Non presegnalare svolte a destra ed a sinistra, inversioni o immissioni nella circolazione con l'indicatore di direzione - Omettere la precedenza durante la retromarcia o l'immissione nella circolazione - Frenare bruscamente o rallentare improvvisamente durante le manovre - Non sgombrare la strada in caso di avarie del veicolo o di caduta del carico oppure in tali casi non presegnalare col triangolo - Non avere al seguito, se previsto, il triangolo - Non utilizzare giubbotto o bretelle rifrangenti per la collocazione del triangolo - Sopraccarico entro 2 t o il 20% - Non rispettare i tempi di guida e di riposo per i mezzi pesanti - Circolare in autostrada con veicolo non ammesso ed altre lievi irregolarità - Non lasciare libero il passo a veicoli con sirena e lampeggianti in funzione - Non fornire i propri dati alla controparte in caso di incidente - Mancata precedenza ai pedoni su strade senza attraversamenti pedonali - Sorpassare senza le condizioni di sicurezza - Non tenere la distanza di sicurezza, se non si provocano gravi danni - Usare i proiettori abbaglianti quando non è consentito - Circolare con carico soggetto a caduta o dispersione, ovvero sporgente senza segnalazione col pannello - Sopraccarico entro 3 t o il 30% - Circolare contromano tranne i casi da 10 punti - Non circolare nella corsia più libera a destra - Sopraccarico di oltre 3 t o 30% - Soprannumero su autobus - Fuggire in caso di incidente con soli danni alle cose - Non regolare la velocità in curve, dossi, casi di scarsavisibilità, negli incroci, nei tratti di strada fiancheggiati da case e scuole o comunque frequentati da bambini - Non dare la precedenza quando previsto - Tagliare la strada rientrando da un sorpasso - Tamponare un veicolo provocando gravi danni per mancato rispetto della distanza di sicurezza - Circolare, se previsto, senza casco o trasportare un minore senza casco. E' previsto il fermo del veicolo per 30 giorni - Conducente che, se previsto, non allaccia la cintura di sicurezza o trasporta minori con cintura slacciata o non negli appositi sistemi di ritenuta. Alla seconda volta in 2 anni viene sospesa la patente - Alterare od ostacolare il funzionamento della cintura - Mancato uso di lenti, se prescritte - Guidare facendo uso di telefonino, senza viva voce o auricolare, oppure indossando cuffie sonore - Mancata precedenza ai pedoni sugli attraversamenti pedonali oppure a ad invalidi o ciechi riconoscibili anche al di fuori - Non dare la precedenza allo STOP - Proseguire la marcia col semaforo rosso o con l'agente che vieta il passaggio - Attraversare un passaggio a livello quando vietato - Tamponare un veicolo provocando gravi lesioni alle persone - Mancata precedenza in passaggi stretti o su strade di montagna provocando gravi lesioni alle persone - Invertire la marcia in intersezioni, curve e dossi Queste violazioni, escluso la prima, prevedono anche il ritiro immediato della patente per la sospensione. - Gareggiare in velocità con veicoli a motore. Se il fatto era invece preventivamente organizzato, è prevista la confisca del veicolo e per il conducente la reclusione e la sospensione o revoca della patente. - Superare di oltre 40 km/h i limiti di velocità - Circolare contromano in curve, dossi, casi di scarsa visibilità ovvero in strade a carreggiate separate - Sorpassare in curve, dossi, casi di scarsa visibilità, incroci non regolati, oppure un veicolo che ne sorpassa un altro, veicoli fermi al semaforo o al passaggio a livello,veicoli fermi agli attraversamenti pedonali, oppure nonostante il divieto per i mezzi pesanti - Trasportare abusivamente merci pericolose o non rispettare le prescrizioni - In autostrada o su strada extraurbana principale circolare contromano, invertire il senso di marcia, circolare sulle corsie di emergenza o di variazione di velocità - Circolare con mezzo pesante senza cronotachigrafo o limitatore di velocità o con gli stessi non funzionanti omanomessi, oppure senza inserire il disco - Guidare in stato di ebbrezza o sotto l'effetto di stupefacenti, oppure rifiutare di sottoporsi all'accertamento - Fuggire in caso di incidente con danni alle persone Tutte le decurtazioni saranno raddoppiate a chi conseguirà la patente dal 1 ottobre 2003, per i primi 3 anni dal rilascio, se non sono già titolari di patente B o superiore.

8 8 IL VALZER DEI PUNTI più facile perderli...un po meno riprenderli (Tratto da un articolo di Nadia Gavioli) Da1 1 luglio 2003 la nostra patente ha una dotazione di 20 punti che possono subire delle decurtazioni a seguito di violazione di alcune norme di comportamento. Non sono previste decurtazioni se non si è conducenti di veicoli per la cui guida non è richiesta la patente (es. guido un ciclomotore o sono passeggero senza cintura allacciata). Le decurtazioni saranno raddoppiate a chi conseguirà la patente dal 1 ottobre 2003, per i primi 3 anni dal rilascio, se non sono già titolari di patente B o superiore. Le decurtazioni si sommano alle altre sanzioni previste (es. nelle violazioni che prevedono una decurtazione di 10 punti dovrò anche pagare una somma di denaro e la patente mi verrà ritirata per la sospensione ). Se il trasgressore non viene identificato la decurtazione viene fatta al proprietario, salvo che questi non comunichi, entro 30 giorni dalla richiesta all'organo di polizia che ha proceduto, i dati personali e della patente del conducente che ha commesso la violazione. Come riconquistare i punti? Gli automobilisti che già oggi si trovano con la patente decurtata non potranno riscattarsi in tempi brevi: ci si potrà iscrivere ai corsi solo dopo aver ricevuto dal Dipartimento dei trasporti terrestri la comunicazione dei punti sottratti. Che, si prevede, raggiungerà gli interessati circa quattro mesi dopo l'infrazione. Insomma, riconquistare i punti non sarà facile, né rapido. Tanto più che le norme, fissate con due diversi Decreti 1'8 agosto, sono rigide e non lasciano spazio a trucchi e scorciatoie. il frontespizio del pieghevole realizzato dalla Polizia Municipale di S.Lazzaro di Savena (vignetta di Giorgio Matitaccia Serra) Due tipi di corso. Se il punteggio non è esaurito si possono riacquistare: - 6 punti, se titolari di patente A o B, frequentando un corso di 12 ore da svolgersi in due settimane consecutive; - 9 punti, se titolari di certificato di abilitazione professionale unitamente a patente B, C, D, E, frequentando un corso di 20 ore in quattro settimane consecutive. Inoltre bisogna tener presente che: - Se il punteggio non è esaurito, si riacquistano gli originari 20 punti se per 2 anni non si subiscono ulteriori decurtazioni. - Se si hanno almeno 20 punti, ogni 2 anni trascorsi senza decurtazioni si ottengono 2 punti fino ad un massimo di 30 punti. - Quando il punteggio è esaurito si verrà sottoposti entro 30 giorni dalla notifica alla revisione della patente; se non ci si presenta la patente viene ritirata e sospesa a tempo indeterminato. Se si supera l'esame si torna a disporre di 20 punti. Se non si supera l'esame la patente verrà invece revocata. Tempi rigidi. Non sono ammessi blitz per recuperare rapidamente i punti: la durata delle lezioni non dovrà superare le due ore giornaliere e non sono ammessi corsi on-line. Impossibile seguire contemporaneamente più corsi: per chi ha perso molti punti in una sola volta sarà quindi più difficile recuperare. Attenti poi alle assenze: se superano le 4 ore si dovrà ricominciare da capo, se inferiori si potranno recuperare con un corso successivo. Ma solo dopo aver completato il ciclo si rientrerà in possesso dei punti. Chi fa lezione. Tutte le autoscuole riconosciute, ma anche "soggetti pubblici o privati di comprovata

9 9 IL VALZER DEI PUNTI più facile perderli...un po meno riprenderli aggiornamenti ed integrazioni a cura di Nicoletta Puglioli Comandante della Polizia Municipale di San Lazzaro di Savena esperienza nell'attività di formazione sulla sicurezza stradale" purché richiedano l'autorizzazione al ministero dei Trasporti e abbiano strutture adeguate (un'aula di almeno 25 mq con pannelli, cartelli stradali). Anche l'aci si sta organizzando, mentre sui ventilati corsi pubblici, tenuti da poliziotti della stradale, mancano ancora notizie. I costi. Le lezioni saranno gratuite se il corso è pubblico, a pagamento se è presso una scuola guida. Costi presunti: tra 150 e 250 euro per un corso di 12 ore; 50 euro in più per quelli di 18 ore. Le materie. Per i titolari di patenti A e B il programma prevede lezioni su segnaletica (1 ora), norme di comportamento sulla strada (4), cause degli incidenti (2), stato psicofisico dei conducenti (2), responsabilità civile e penale e omissione di soccorso (1), sanzioni (1), elementi del veicolo (1) b Per chi ha una patente professionale, lezioni sulla responsabilità del trasporto pubblico di persone (2) e di cose (2). Attestato. Sarà rilasciato alla fine del corso in duplice copia una per l'automobilista, l'altra sarà inviata entro tre giorni al Dipartimento dei trasporti per aggiornare l'anagrafe. E poi si riavranno i punti. Attenti alle multe. Se durante il corso si dovessero perdere tutti i punti rimasti prima della trascrizione del recupero, gli effetti delle lezioni saranno considerati nulli e l'automobilista dovrà sottoporsi a un nuovo esame di revisione. INFORTUNISTICA TADDIA Un franchising di successo in continua crescita Per noi il mestiere dell'infortunistica è una missione al fine di tutelare i diritti dei cittadini nei confronti delle compagnie di assicurazione, perchè ottengano il giusto risarcimento di tutti i danni subiti. (Alessandro Taddia) L'infortunistica Taddia offre alle vittime di incidenti stradali, personali o sul lavoro, la possibilità di essere assistiti, consigliati, seguiti nel difficile rapporto con le Compagnie di Assicurazione. Un attività che garantisce una sollecita e attenta gestione del sinistro e una adeguata liquidazione del danno, offrendo numerosi servizi aggiuntivi: Auto sostitutiva -Anticipo spese mediche - Preventivi e riparazioni auto - Consulenza specializzata - Consulenza medica - Assistenza alle Aziende - Assistenza via Web I nostri servizi sono gratuiti in quanto il nostro compenso viene liquidato dalle compagnie di assicurazione. Tutte le agenzie presenti in Italia offrono i servizi sopra elencati: il nostro obbiettivo è quello di diffondere in tutta Italia la cultura dell'infortunistica. L'espansione delle agenzie è in costante crescita, grazie alla fiducia dei Clienti che hanno apprezzato la formula di intervento, consistente in alta professionalità distribuita in modo capillare sul territorio attraverso la politica del franchising: questo ha dato all'infortunistica Taddia un ruolo di punto di riferimento nel settore infortunistico a livello nazionale. La continua qualificazione delle risorse umane, grazie a periodici corsi di aggiornamento e notevoli investimenti in comunicazione che vanno dalla corporate image delle sedi, tutte ispirate ad un rigoroso design system, a campagne pubblicitarie nazionali integrate da fitte azioni locali, sono i pilastri del successo dell' Infortunistica Taddia. Siete interessati all apertura di un Agenzia nella vostra zona? Chiamate in sede allo : scoprirete quanto può essere facile avviare un attività di successo!

10 10 FILO DIRETTO AFFILIATI notizie e curiosità dalle agenzie Infortunistica Taddia di tutta Italia...sembra che la missione sia riuscita : nel prossimo numero vi racconteremo com è andata......è solo un errore di stampa, ma speriamo sia di buon auspicio......e poi dicono che non ci vengono riconosciute le competenze!!! COMUNICAZIONE DI SERVIZIO!!! retta da Francesca Grillo si è trasferita a ZOLA PREDOSA (BO) - consultate la scheda a pag. 32 per conoscere i nuovi dati

11 11 FILO DIRETTO AFFILIATI notizie e curiosità dalle agenzie Infortunistica Taddia di tutta Italia gli affiliati sanno di avere in Sede un punto di riferimento ed un valido supporto l Agenzia di Tradate presente alla festa della Croce Rossa di Cislago : Gigi Venzin, Andrea Ceppi, Gigi Amoroso, Monica Millefanti Fiera di Cento (FE) - Valentina e Cristina del Cento Redazionale a cura del Vittoria (RG) - pubblicato su LA SICILIA febbraio 2003

12 12 Cinese multata investe due vigili IN BREVE Una cittadina cinese ha deliberatamente investito con un'auto due donne vigili. Il fatto è avvenuto a Milano nel quartiere cinese. La donna era infuriata perché le avevano contestato una serie di infrazioni tra cui la mancata revisione dell'auto e le avevano annunciato che le avrebbero sequestrato il libretto di circolazione della vettura. Hanno fatto in tempo a spostarsi e hanno subito per questo lesioni di poco conto alle braccia e al polso. E' accaduto in via Paolo Sarpi, in pieno quartiere cinese. Protagonista A.H., 29 anni, commerciante e proprietaria di una vecchia Bmw 520. Ha mostrato patente di guida e libretto alle due vigili, e quando ha saputo che la vettura non poteva circolare perché non era stata sottoposta a revisione, si è ripresa la patente, è salita in auto e ha urtato le guardie municipali prima di allontanarsi. Le due vigili guariranno in sette e quattro giorni. I vigili urbani hanno denunciato "l'indisciplinata automobilista" per resistenza a pubblico ufficiale e per lesioni. Nuove garanzie per l usato (Tratto da ) Sbarca anche in Italia il sigillo Dekra per le automobili usate. Si tratta di un programma di certificazione già testato in tutta Europa (in conformità della direttiva europea 99/44) attraverso cui un'auto, un veicolo commerciale o industriale vengono controllati in tutte le componenti, provati su strada e per i quali viene documentato in modo obiettivo lo stato d'uso degli interni, del motore, della carrozzeria, del cambio, delle componenti elettriche ed elettroniche, dell'impianto gas di scarico, dell'impianto frenante e delle ruote e pneumatici, a salvaguardia sia di chi compra ma anche di chi vende. Il sigillo Dekra risulta così essere uno strumento utile per i concessionari perché rafforza la promessa di qualità nei confronti del cliente e favorisce serenità e trasparenza nella trattativa, facilitando, quindi, la vendita dell'usato. Ma è anche utile al cliente, perché lo aiuta a superare la fase d'ansia iniziale, consentendogli di conoscere il prodotto che sta per acquistare e, nello stesso tempo, tutela il venditore da eventuali future contestazioni sulle non conformità del veicolo. Considerato il suo carattere internazionale, Dekra allarga il mercato potenziale di vendita dell'usato certificato, perché è l'unico programma che opera su un database consultabile tramite Internet in 15 lingue europee. Tra il 2002 e il 2003 durante la fase sperimentale in Germania, Francia, Olanda, Spagna, Portogallo, Polonia, Repubblica Ceca, oltre certificati di stato d'uso hanno qualificato i migliori usati Autoexpert, Audi, BMW, Mazda, Peugeot, Skoda, Volkswagen e, in Italia il programma usato di qualità DaimlerChrysler Veicoli Industriali. Cassazione: sì al risarcimento dei danni affettivi Via libera al maxi risarcimento per i danni alla vita affettiva. La Cassazione ha stabilito che d' ora in avanti il risarcimento del "danno morale" non dovrà infatti compensare soltanto la "sofferenza acuta", ma anche il danno "ulteriore di natura esistenziale correlato al totale sconvolgimento delle abitudini e alle aspettative di una normale vita familiare e di una serena vecchiaia". A beneficiare del principio, in particolare, una coppia emiliana, Nadia R. e Dalmazio F., il cui figlio, per il tardivo intervento cesareo, era nato completamente paralizzato e destinato a una vita vegetativa per la totale atrofia cerebrale da asfissia. La Corte d'appello di Bologna aveva riconosciuto 250 milioni di vecchie lire alla coppia come danno morale. Ora, in virtù del maxi risarcimento, al ragazzo che ha raggiunto la maggiore età, ma la cui vita è stata distrutta per sempre andranno un miliardo e 200 milioni, oltre a 36 milioni di vitalizio annuo. (Tratto da Kataweb Motori ) (Tratto da Il Sole 24 Ore )

13 13 IN BREVE Le gomme colorate da abbinare alla carrozzeria C è una particolarità nella Mercedes ristilizzata da Giorgio Armani: i pneumatici Marangoni Zeta Linea color che grazie alla tinta verde militare danno vita a un nuovo filone nella personalizzazione dell'auto. La colorazione uniforme dell'intera gomma rappresenta una scelta particolarmente innovativa: l'applicazione delle moderne tecnologie delle mescole ha permesso al Centro Ricerca e Sviluppo Marangoni di creare delle gomme colorate le cui prestazioni eguagliano, e in certe condizioni superano, quelle dei pneumatici tradizionali. Pneumatici d'eccezione, quindi, per una "dream car" d'eccezione. E se la Mercedes-Benz CLK Giorgio Armani Design Car sarà prodotta in serie limitata, su richiesta e non prima di un anno, anche i pneumatici Marangoni Zeta Linea colorati nascono sotto il segno dell'esclusività: pochi esemplari che potrebbero essere proposti ad un costo decisamente superiore rispetto alla produzione normale, come conseguenza delle materie prime impiegate e dell'adozione di una linea di produzione limitatissima. (Tratto da Kataweb Motori ) Espulso dalla città perchè guida drogato Un uomo di 35 anni, P.G. di Arezzo, tossicodipendente, sorpreso alla guida della sua Opel sotto l'effetto della droga, è stato "espulso" da Perugia per tre anni con tanto di foglio di via obbligatorio. All'aretino è stata immediatamente tolta la patente, mentre per la guida in stato di non lucidità per uso di droghe, gli verranno tolti dieci punti. E' il quarto giovane, pendolare della droga dai territori di Arezzo, Siena, Grosseto, ma anche dalle Marche, che nell'ultimo mese è stato espulso con divieto di presenza a Perugia per 3 anni, sorpreso dalla Polizia sotto l'effetto di sostanze stupefacenti. (Tratto da Kataweb Motori ) Che fine ha fatto il nuovo limite di velocità? Il nuovo limite a 150 km/h in autostrada, voluto dal ministro Pietro Lunardi si sta rivelando un vero e proprio miraggio. Il ministro aveva assicurato che entro novembre l'innalzamento sarebbe stato operativo, ma le società concessionarie, cui spetta la responsabilità finale dell'aumento del limite, fanno resistenza passiva. Molte delle aziende di gestione autostradale hanno fatto sapere che sui loro tratti a tre corsie di andare a 150 non se ne parla: fra queste, la Milano Mare, l'ativa, la Brescia-Padova e la Padova-Venezia. Resta la concessionaria più importante, il Gruppo Autostrade per l'italia, che per ora ha individuato 400 km "papabili": la definitiva scelta, però, è subordinata a una lunga operazione di verifica tecnica, ancora in corso, alla quale partecipano anche la polizia stradale e il Ministero. Per ora, dunque, i 150 km rimangono pura teoria. E c è anche un'altra importante modifica al Codice della strada quasi del tutto inattuata: l'abbassamento del limite di velocità in caso di pioggia. Rarissime, infatti, sono le contravvenzioni per chi non rispetta i 110 km/h sotto l'acqua: nessuno s' è preoccupato di stilare le norme d'applicazione esatte della nuova legge. Inoltre, cosa ancora più grave, quando l'asfalto è bagnato gli Autovelox non funzionano a dovere, impedendo di fatto alle forze dell'ordine la verifica della velocità. (Tratto da Quattroruote )

14 14 PRIMO PIANO SULLE CATENE DA NEVE un accessorio indispensabile per chi guida in inverno A che cosa servono Quando sulla strada c'è qualche centimetro di neve, le gomme, anche se invernali, non sono sufficienti a evitare che l'auto sbandi. Inoltre, può essere difficile o addirittura impossibile affrontare una salita ripida o la rampa di un box. L'unica soluzione, quindi, è usare le catene da neve, un accessorio tipicamente invernale da montare sulle gomme per evitare che slittino. Cosa dice la legge Esistono alcune strade (di solito in montagna) che possono essere percorse solo se si hanno le catene a bordo o se si montano pneumatici da neve (questo per essere certi che in caso di bisogno l'auto sia ben equipaggiata). Sono indicate da un cartello blu che riporta il disegno di una ruota che monta le catene. Prima di comprarle Dal momento che le catene si montano sui pneumatici, devono essere compatibili con le gomme della vostra auto. Prima di comprarle, quindi, è importante verificare le misure indicate sul fianco delle gomme (se non c'è una perfetta corrispondenza si corre il rischio di rovinare le gomme o la carrozzeria e le parti meccaniche vicine alle ruote). È bene valutare quale fra i vari modelli sia il più adatto alle proprie esigenze. Come scegliere il modello giusto Chi vive o va spesso in montagna e ha (tratto da Al Volante ) frequentemente bisogno delle catene per percorrere lunghi tragitti farà bene a scegliere catene a rombo di almeno 12 millimetri di spessore, con sezione a D e rinforzo. Chi invece abita in città sulle quali nevica raramente e usa l'auto solo per brevi spostamenti, può adottare i modelli più economici, le catene a scala. Ecco le principali caratteristiche delle diverse catene da neve oggi in commercio: - Maglia a rombo: facili da montare garantiscono la migliore tenuta di strada e costano un po' più delle altre. - Maglia a Y: si montano facilmente, offrono una buona tenuta di strada e generalmente costano meno. - Maglia a scala: sono le più economiche ma anche le più complicate da montare, perchè è necessario spostare l'auto avanti e indietro più di una volta. Consigliabili solo a chi sa di avere bisogno delle catene poche volte l'anno e per brevi tratti di strada. - Anelli con sezione a D: ormai tutti gli anelli delle catene da neve sono forgiati così; alcuni modelli però montano anelli rinforzati, che garantiscono una maggior tenuta di strada e riducono lo spazio di frenata. - Ingombro interno: le catene hanno diversi spessori (di solito si può scegliere fra 14,12 e 9 millimetri). Le più sottili sono utili per le automobili con pneumatici larghi che limitano 10 spazio tra la ruota e le parti meccaniche.

15 15 (tratto da Kataweb Motori ) SESSO IN AUTO? E SEMPRE REATO gli amanti mobili sono a rischio Sembrano davvero finiti i tempi in cui le coppiette sceglievano un posto buio e appartato per consumare qualche ora di amore in auto senza il rischio di essere messi alla gogna. Qualsiasi giustificazione, una volta scoperti dalle forze dell'ordine, risulterà vana. Non importa se si approfitta del favore l'oscurità delle tenebre e nemmeno se il luogo prescelto era isolato. La passione si paga, ed ha pure un prezzo salato. Lo ha sottolineato la Corte di Cassazione alle prese con un caso che vede coinvolta una signora romana, che aveva portato il suo amante in un parcheggio fuori mano, una sera d'inverno nera come la pece e senza un' anima viva per strada. Ma gli agenti di una volante di pattuglia si erano insospettiti e la loro curiosità era culminata in un verbale redatto per "atti osceni in luogo pubblico". Sulla donna si è così abbattuta una condanna a 90 giorni di reclusione emessa dal tribunale di Roma nel giugno 2000 e confermata dalla Corte di Appello nel Invano la signora ha protestato la sua innocenza davanti ai giudici di Piazza Cavour sostenendo che nel suo comportamento non c'era alcun "dolo", ma al massimo una "colpa". In sostanza la signora pensava di aver agito ritenendo "di non essere vista nel luogo da lei prescelto". Ma per i giudici della terza sezione penale della Cassazione questa tesi è "priva di ogni giuridico rilievo" e non giova far riferimento al buio e al luogo deserto. Spiegano in proposito i magistrati che "l'antigiuridicità penale dei comportamenti osceni posti in essere all'interno di una autovettura in sosta lungo la pubblica via (o in un pubblico parcheggio) non è esclusa dal fatto che essi vengano compiuti in ora notturna o in luogo non frequentato, in quanto siffatte circostanze non eliminano in modo assoluto la evenienza che gli atti osceni siano percepiti da occasionali passanti, a meno che l'autore del fatto non abbia adottato specifiche cautele, come l'appannamento o la copertura dei vetri della macchina". Insomma, prima di concentrarsi sul rapporto con il partner, Marisa avrebbe dovuto oscurare l'alcova di fortuna. Tuttavia i magistrati di legittimità, anche se hanno confermato in pieno i tre mesi di reclusione per l'imputata, le hanno detto - contrariamente alla Corte di Appello che voleva spedirla in carcere - che lei potrà usufruire della condizionale. Questo beneficio le era stato negato perché, in gioventù, era stata più volte sorpresa a guidare senza patente. Adesso, però, questo reato - ha ricordato la Suprema Corte - è stato depenalizzato e non si può più considerarlo "ostativo" per avere la condizionale. Ora dovrà essere la Corte d'appello a riesaminare il precedente 'no' alla sospensione della pena. Publi&Marketing n Grafica pubblicitaria - Studio immagine coordinata Creazione marchi - Stampe digitali - Stampe tipografiche Sviluppo & consulenza pianificazione campagne pubblicitarie Siti Internet - Banners - Gadget personalizzati Publi&Marketing - Studio di promozione pubblicitaria Via Commenda, 38 -S. Lazzaro di Savena (BO) -Tel Fax

16 16 PER RIDERE...O QUASI: LA SMART COL CARRELLO...cosa pensate di poter trasportare? (da un articolo di Vincenzo Borgomeo) La povera Smart non trova pace. E' stata trasformata in ambulanza, in macchina della polizia, in tosaerba. Ma l'elaborazione che presentiamo in queste pagine le batte tutte: una ditta inglese, la Phoenix Farm Car Center, ha infatti modificato la scocca con un gancio traino per attaccare alla Smart un carrello appendice. In vendita al prezzo di 1999 sterline, la trasformazione comprende anche il rifacimento dell'impianto elettrico, il carrello completo e l'omologazione. Ma nutriamo seri dubbi sull'effettiva guidabilità di un trabiccolo del genere visto che alla fine il carrello è lungo come la stessa auto Per cercare di tenere in strada questo strano trenino - speriamo solo di non incontrarlo mai sul nostro percorso - alla Phoenix sono ricorsi sul classico trucco che usano i costruttori di roulotte: rendere l'appendice il più leggera possibi- grande novità: SMART AUTOCARRO! chiamaci per saperne di più le. Così il peso trasportabile dal "trailer" è di soli 375 Kg, pochi in confronto alla gigantesca cubatura possibile di 2000 Kg. Il che rende utile questo carrello per rappresentanti di aquiloni o venditori di polistirolo. Ma non è tutto. "For business or pleasure" recita lo slogan della casa costruttrice. E non è un caso che anche il design sia stato - per quanto possibile - particolarmente curato. Il carrello appendice infatti riprende la stessa forma della Smart, ha una punta inutilmente aerodinamica, bei cerchi in lega e perfino un accenno di velleitario spoiler. Niente di particolare invece per quanto riguarda il tipo di apertura che, come avviene sempre su mezzi di questo genere, consenti di sollevare tutta la parte superiore del carrello appendice. Per saperne di più o per coprirvi di ridicolo comprandone uno, l'indirizzo del costruttore è questo: Phoenix Farm Car Center, Arnold Lane, Gedling - Nottingham NG4 4HF, telefono

17 17 (tratto da Al Volante ) L UTILE ED IL DILETTEVOLE Un elaborazione della smart un po più seria... Le "furgonette"" sono normali automobili trasformate in mezzi da lavoro e non vanno confuse con i furgoni, veicoli nati per il trasporto. Hanno soltanto due posti ma un grosso vantaggio: si immatricolano come "autocarro". I vantaggi - Per gli autocarri la tassa di possesso è più bassa e calcolata sulla portata. - Con le furgonette si risparmia fino al 70% sulla polizza RCA per assicurazione furto e incendio. - I ladri quasi sempre le trascurano. - Il prezzo di solito è vantaggioso. - Detrazioni e riduzioni fiscali variano secondo le categorie professionali, ma chi è titolare di partita I.V.A. non in regime forfettario può detrarre per intero della dichiarazione dei redditi l'importo dell'i.v.a. sull'acquisto e sulla manutenzione: l'ideale per aziende e artigiani. - Non ci sono limitazioni all'acquisto per i privati e per chi non ne fa un uso professionale. Tutti possono acquistarle, anche lavoratori dipendenti o pensionati. - Possono essere un'alternativa alle utilitarie o comunque una scelta valida se si punta sul risparmio e non si è interessati all'immagine o alla moda. La grossa novità che solo TaddiaRent può offrirvi MCC Smart ha immesso sul mercato una linea di autocarri leggeri derivati dalle versioni "& Pure" denominata "Smart & business" che si aggiunge e va ad integrare la notevole gamma delle sue City Cars coupè. Disponibile nella versione diesel CDI come il resto della produzione, essi si caratterizzano per l'omologazione in categoria "N1" (ai sensi del D. Lgs. 285/1992 art.54, comma 1d. La differenza sostanziale rispetto alle vetture Smart & Pure 'normali' consiste nella eliminazione del sedile destinato al passeggero e alla applicazione di una apposita paratia che mantiene separata la zona destinata al carico da quella protetta occupata dal guidatore. La portata ammessa è di Kg. 185 (di carico utile), piu' il conducente. Gli allestimenti a disposizione sono - piu' o meno - quelli spartani delle "Pure", ma di serie vengono montati orologio e contagiri. La cellula Tridion è esclusivamente di colore e non sono previsti altri optionals sfiziosi. Anche i colori a disposizione per i pannelli sono volutamente limitati, ma la dotazione elettronica e tecnologica di serie è ovviamente la stessa delle altre versioni piu' conosciute. Per via delle caratteristiche della motorizzazione, con il van "Smart & Business" in versione CDI diesel si puo' richiedere e ottenere il montaggio del climatizzatore. FAQ - le domande più frequenti a proposito degli autocarri Quali sono i vantaggi dell'immatricolazione autocarro? Normalmente le aziende con la tradizionale immatricolazione "autovettura" hanno la possibilità di detrarre fiscalmente un massimo di euro sul costo della vettura e l'i.v.a. su un massimo di euro. Immatricolando la stessa vettura come autocarro è invece possibile detrarre fiscalmente l'intero costo del veicolo, comprensivo di ogni manutenzione tecnica oltre a tutte le spese riguardanti il carburante, pneumatici e altre spese varie. Quante persone possono viaggiare sull'autocarro? Tutte quelle indicate sulla carta di circolazione (da 2 a 5 a seconda della vettura). Per trasportare passeggeri su un autocarro occorre un'autorizzazione specifica da parte della motorizzazione civile secondo quanto indicato dal CdS? L'autorizzazione deve essere richiesta solo se, in particolare situazioni di emergenza o attinenti al lavoro, sia necessario trasportare passeggeri sul cassone o nel vano del veicolo normalmente adibiti al trasporto delle cose. Un privato può utilizzare il proprio autocarro per andare in vacanza con la famiglia (trasportando magari delle cose,quali sci od altro nel cassone o nel vano adibito)? Si, nessuna norma lo proibisce in quanto il privato effettua un trasporto di "cose proprie" per le quali, in base agli art. 82 e 83 del CdS non è richiesta alcuna autorizzazione speciale. I bambini possono viaggiare sugli autocarri? Il CdS, pensando alla sicurezza dei bambini, prevede all'art 172 comma 4 che "i passeggeri sino a dodici anni possono occupare i posti anteriori delle categorie di veicoli M1 ed N1 solo se trattenuti da idonei sistemi di ritenuta" (cinture). Nella categoria N1 rientrano i veicoli destinati al trasporto di cose aventi massa massima non superiore a 3,5 ton (ossia gli autocarri). Gli autocarri possono circolare la domenica? SI. Le limitazioni al traffico nei giorni festivi rappresentano un'eccezione legata a situazioni contingenti e non la regola. Va inoltre chiarito che normalmente tali limitazioni riguardano gli autocarri, autotreni ed autoarticolati con massa superiore alle 7,5 ton. Quindi gli autocarri leggeri possono regolarmente circolare.

18 . 18 A NORMA DI LEGGE uno dei ricorsi accolti a nostro favore (dall agenzia infortunistica TADDIA di Gallarate) Verso la fine del mese di Luglio di quest'anno si è recato presso la Ns. Agenzia il Sig. EI Farsi Yassir, il quale era stato vittima di incidente stradale in data 25/07. Nell'occorso il Sig. EI Farsi era stato violentemente tamponato e aveva subito ingenti danni materiali alla Sua autovettura oltre ad essere stato trasportato in ambulanza presso il più vicino Pronto Soccorso poiché a causa del violentissimo urto e dello shock era svenuto. Segnalava inoltre che sul luogo del sinistro era intervenuta una pattuglia dei Vigili Urbani della zona di competenza. Come di consueto, abbiamo provveduto alla richiesta alla Compagnia di Assicurazione del Danno Fisico, Biologico e Morale e del danno Materiale, sicuri dalla dinamica, che il Ns. Assistito avesse la piena ragione. Incredibilmente dopo circa un mese il Ns. Assistito ci comunicava che gli era stato notificato verbale di Euro 33,60 (più spese di notifica) per avere violato l'art. 154 comma 5 e 8 del C.d.S. Tale articolo prevede che "... nell'esecuzione di manovre i conducenti non devono eseguire brusche frenate.."; un verbale molto strano dato che il Ns. Assistito aveva sì frenato, ma per evitare l'investimento di un gatto che gli aveva attraversato improvvisamente la strada. Subito abbiamo proposto ricorso al giudice di Pace competente, allegando estratto dell'art.154 comma 5 e 8 del C.d.S. ed esponendo i gravi motivi per cui questo verbale doveva essere annullato. Finalmente dopo circa un paio di mesi abbiamo avuto l'udienza che abbiamo naturalmente vinto! Anche il giudice di Pace ha espresso la Sua incredulità per un verbale completamente non coerente con la dinamica del sinistro. E' stata una grande soddisfazione ed un grande sollievo sia per Noi che per il Ns. Assistito, che si sarebbe visto altrimenti beffato, invece grazie all'aiuto ed al lavoro della Ns. Agenzia i Suoi diritti sono stati tutelati. RC AUTO: SI RIAPRE LA STRADA AI RICORSI (tratto da Kataweb Motori ) Sono state accolte per la prima volta due richieste di risarcimento delle polizze Rc auto dopo la conversione in legge del decreto 'frenaricorsi' che obbliga i giudici di pace a emettere sentenza secondo diritto. Il giudice di Pace di Lecce, ha disposto il rimborso del 20% dei premi pagati per l'assicurazione da un automobilista pugliese, e l'intesa dei consumatori ha dichiarato che le decisioni del giudice "riaprono la strada dei ricorsi anche dopo il vergognoso decreto salvacompagnie". Dopo la sentenza dell'antitrust contro il cartello anticoncorrenza sull'rc auto praticato dal 1995 al 2000 dalle imprese assicuratrici, ricordano i consumatori, "milioni di automobilisti avevano rivendicato la restituzione del 20% delle polizze pagate in quegli anni, e a migliaia stavano arrivando le sentenze favorevoli dei Giudici di pace di tutta Italia. Tutto ciò - sottolinea l'intesa - prima che il Governo intervenisse con il famoso decreto salvacompagnie che imponeva ai giudici di pronunciarsi non più secondo equità, bensì secondo diritto, rendendo così assai più complicati i ricorsi degli automobilisti e la loro risoluzione". In una delle due sentenze emesse a Lecce, il giudice Cosimo Rochira stabilisce che Fondiaria Sai risarcisca all'automobilista che ha presentato ricorso il 19% della somma versata negli anni del cartello tra assicurazioni. "La compagnia convenuta, aderendo al Cartello, alterando il gioco della concorrenza, - si legge nella sentenza - ha determinato un aumento di circa il 20% dei costi totali dei premi assicurativi incassati dall'impresa, procurando alla stessa un ingiusto profitto, e per l'effetto arrecando all'attrice un ingiusto danno. Ne deriva alla luce di quanto sopra il diritto dell'attrice al risarcimento del danno". Secondo i calcoli effettuati sulle tariffe versate anno per anno, il giudice ha quindi disposto che la somma complessiva da rimborsare sia di 260,72 euro.

19 19 insieme a Voi in tutta Italia inserto speciale con le schede di tutte le Agenzie affiliate in questo numero diamo il Benvenuto alla nuove agenzie di Giugliano in Campania (NA) Paternò (CT) Vicenza

20 20 Bologna agenzia di BOLOGNA Via Massarenti, 180/A-B tel r.a. - fax Vi riceverà: MARIA STEFANIA TADDIA agenzia di ARGENTA (FE) Via Mazzini, 2/A tel./fax Vi riceverà: MARIO RINALDI Bologna1 agenzia di BOLOGNA Via Emilia Ponente, 76/78 tel fax Vi riceverà: ERIKA LAFFI

Tabella dei punti decurtati dalla "patente a punti" secondo il nuovo codice della strada

Tabella dei punti decurtati dalla patente a punti secondo il nuovo codice della strada Tabella dei punti decurtati dalla "patente a punti" secondo il nuovo codice della strada Descrizione Punti Articolo sottratti Art. 141 Comma 9, 2 periodo Gare di velocità con veicoli a motore decise di

Dettagli

GENNAIO Articoli e Comma Tipo N. Violaz. Tot.. 7 Circolava in c.a. in senso contrario a quello consentito dalla segnaletica verticale Verbali 1 41,00

GENNAIO Articoli e Comma Tipo N. Violaz. Tot.. 7 Circolava in c.a. in senso contrario a quello consentito dalla segnaletica verticale Verbali 1 41,00 GENNAIO 7 Alla guida del veicolo non rispettava le prescrizioni imposte dalla segnaletica verticale indicante il senso rotatorio. Verbali 2 82,00 7 In c.a. lasciava in sosta il veicolo nonostante il divieto

Dettagli

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA la guida DI CHI è alla guida SERVIZIO CLIENTI Per tutte le tue domande risponde un solo numero Servizio Clienti Contatta lo 06 65 67 12 35 da lunedì a venerdì, dalle 8.30 alle 18.00 o manda un e-mail a

Dettagli

PRIORITY. Precedenza

PRIORITY. Precedenza www.italy-ontheroad.it PRIORITY Precedenza Informazioni generali e consigli. Ciao, sono Namauel Sono una voce amica che prova ad aiutarti, con qualche consiglio, nella circolazione stradale. Mi rivolgo

Dettagli

Consigli per una guida in sicurezza

Consigli per una guida in sicurezza Consigli per una guida in sicurezza cosa fare prima di mettersi in viaggio cosa fare durante il viaggio Stagione invernale 2014-2015 In caso di neve INDICE Prima di mettersi in viaggio 1 2 3 4 5 PAG 4-

Dettagli

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ Tra le modifiche introdotte nell agosto 2010 all art. 186, C.d.S., vi è anche l inserimento del nuovo comma 9 bis, che prevede l applicazione del lavoro

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR

REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR Indice degli articoli Art. 1 Definizioni...2 Art. 2 Oggetto ed ambito di applicazione...2 Art. 3 Deroghe al divieto di circolazione

Dettagli

www.italy-ontheroad.it

www.italy-ontheroad.it www.italy-ontheroad.it Rotonda, rotatoria: istruzioni per l uso. Negli ultimi anni la rotonda, o rotatoria stradale, si è molto diffusa sostituendo gran parte delle aree semaforizzate, ma l utente della

Dettagli

Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi,

Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi, Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi, incrementarne la resa ma pensate che sia necessario un

Dettagli

Sommario. Introduzione. Pagina. Regole fondamentali 3. Prudenza con i pedoni 5. I mezzi di trasporto pubblici 7. La precedenza da destra 9

Sommario. Introduzione. Pagina. Regole fondamentali 3. Prudenza con i pedoni 5. I mezzi di trasporto pubblici 7. La precedenza da destra 9 La precedenza ed io Sommario Pagina Regole fondamentali 3 Prudenza con i pedoni 5 I mezzi di trasporto pubblici 7 La precedenza da destra 9 Segnali stradali 10 Segnali luminosi 12 Il traffico in senso

Dettagli

g) prescrivere orari e riservare spazi per i veicoli utilizzati per il carico e lo scarico di cose;

g) prescrivere orari e riservare spazi per i veicoli utilizzati per il carico e lo scarico di cose; articolo 7: Regolamentazione della circolazione nei centri abitati 1. Nei centri abitati i comuni possono, con ordinanza del sindaco: a) adottare i provvedimenti indicati nell'art. 6, commi 1, 2 e 4; b)

Dettagli

Le patenti sono 15, ciascuna con una sua autonomia, senza categorie e sottocategorie.

Le patenti sono 15, ciascuna con una sua autonomia, senza categorie e sottocategorie. ENTRA IN VIGORE LA PATENTE UNICA EUROPEA (parte generale) 19 gennaio 2013: entra in vigore la patente dell Unione Europea, unica ed uguale per tutti i cittadini europei, in formato card, con la foto digitale

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

Tavola 1 Incidenti stradali, morti e feriti

Tavola 1 Incidenti stradali, morti e feriti PRINCIPALI EVIDENZE DELL INCIDENTALITÀ STRADALE IN ITALIA I numeri dell incidentalità stradale italiana Nel 2011, in Italia si sono registrati 205.638 incidenti stradali, che hanno causato 3.860 morti

Dettagli

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda TCS Carta Aziendale Soccorso stradale e protezione giuridica circolazione per veicoli aziendali TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda Un problema in viaggio? Ci pensa il Suo pattugliatore

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 111 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI Modifiche al codice della strada, di cui al decreto

Dettagli

Assicurazione invalidità: fatti e cifre 2014 Lotta efficace agli abusi assicurativi nell'ai

Assicurazione invalidità: fatti e cifre 2014 Lotta efficace agli abusi assicurativi nell'ai Assicurazione invalidità: fatti e cifre 2014 Lotta efficace agli abusi assicurativi nell'ai Nel 2014 l'ai ha avviato indagini in 2200 casi per sospetto abuso assicurativo e ne ha concluse 2310. In 540

Dettagli

PISTE CICLABILI SU CORSIA RISERVATA

PISTE CICLABILI SU CORSIA RISERVATA Infrastrutture Give Cycling a Push INFRASTRUTTURE / COLLEGAMENTI DELLA RETE PISTE CICLABILI SU CORSIA RISERVATA Visione d insieme Una pista ciclabile su corsia riservata è uno spazio sulla strada riservato

Dettagli

EQUIPAGGIAMENTI E PREZZI VOLT

EQUIPAGGIAMENTI E PREZZI VOLT EQUIPAGGIAMENTI E PREZZI LUGLIO 2012 LISTINO PREZZI Volt CHIAVI IN MANO CON IVA MESSA SU STRADA PREZZO DI LISTINO CON IVA PREZZO LISTINO (IVA ESCLUSA) 44.350 ALLESTIMENTI 1.400,00 42.950,00 35.495,87 SPECIFICHE

Dettagli

L ASCENSORE. Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. COS È L ANACAM. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore.

L ASCENSORE. Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. COS È L ANACAM. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore. L ASCENSORE Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore. Cosa fare? Cosa non fare? Questo pieghevole è offerto dal vostro ascensorista

Dettagli

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 -AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 Arcore 26/03/2015 REGOLAMENTO Art. 1 - ORGANIZZAZIONE Il GILERA CLUB ARCORE con sede in Arcore via N. Sauro 12 (mail : motoclubarcore@gmail.com) e il MOTO CLUB BIASSONO con

Dettagli

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 Norme sui procedimenti e giudizi di accusa (Gazzetta Ufficiale 13 febbraio 1962, n. 39) Artt. 1-16 1 1 Articoli abrogati dall art. 9 della legge 10 maggio 1978, n. 170. Si

Dettagli

PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI BMW/MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA.

PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI BMW/MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA. PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI /MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA. Switzerland PNEUMATICI SU MISURA. Lo sviluppo di uno pneumatico originale /MINI ha inizio già

Dettagli

La sanzione prevista per chi ha commesso un reato è LA PENA. Essa può essere pecuniaria (tipo multa, denaro) o detentiva (reclusione in carcere).

La sanzione prevista per chi ha commesso un reato è LA PENA. Essa può essere pecuniaria (tipo multa, denaro) o detentiva (reclusione in carcere). Breve percorso sulla Magistratura La Magistratura La funzione giurisdizionale è la funzione dello stato diretta all applicazione delle norme giuridiche per la risoluzione delle controverse tra cittadini

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza Per modifica dati SOSTITUZIONE Smarrimento Furto Malfunzionamento/Danneggiamento CARTA

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

Procedure tecniche da seguire nel caso di sollevamento persone con attrezzature non previste a tal fine

Procedure tecniche da seguire nel caso di sollevamento persone con attrezzature non previste a tal fine Procedure tecniche da seguire nel caso di sollevamento persone con attrezzature non previste a tal fine INDICE 1. Premessa 2. Scopo della procedura e campo di applicazione 3. Definizioni 4. indicazioni

Dettagli

SCHEMI RIPARTIZIONE RESPONSABILITA' INCIDENTI STRADALI (BAREM DI RESPONSABILITA')

SCHEMI RIPARTIZIONE RESPONSABILITA' INCIDENTI STRADALI (BAREM DI RESPONSABILITA') SCHEMI RIPARTIZIONE RESPONSABILITA' INCIDENTI STRADALI (BAREM DI RESPONSABILITA') DEFINIZIONI (ai soli fini dell'applicazione degli schemi di ripartizione) CARREGGIATA parte della strada normalmente destinata

Dettagli

DITE LA VOSTRA NELLA SCELTA DEI PNEUMATICI: CHIEDETE PNEUMATICI SICURI, A BASSO CONSUMO ENERGETICO E SILENZIOSI! www.etichetta-pneumatici.

DITE LA VOSTRA NELLA SCELTA DEI PNEUMATICI: CHIEDETE PNEUMATICI SICURI, A BASSO CONSUMO ENERGETICO E SILENZIOSI! www.etichetta-pneumatici. DITE LA VOSTRA NELLA SCELTA DEI PNEUMATICI: CHIEDETE PNEUMATICI SICURI, A BASSO CONSUMO ENERGETICO E SILENZIOSI! PNEUMATICI MIGLIORI SULLE STRADE SVIZZERE Dire la propria nella scelta dei pneumatici? Dare

Dettagli

IL DIRITTO ANNUALE DOVUTO ALLA CAMERA DI COMMERCIO

IL DIRITTO ANNUALE DOVUTO ALLA CAMERA DI COMMERCIO IL DIRITTO ANNUALE DOVUTO ALLA CAMERA DI COMMERCIO TARDIVO OD OMESSO VERSAMENTO SANZIONI - RICORSI IL RAVVEDIMENTO - COMPENSAZIONE RIMBORSI SCHEDA N. 3 Claudio Venturi Camera di Commercio Diritto Annuale

Dettagli

CATENE DA NEVE, PNEUMATICI DA NEVE E CHIODATI

CATENE DA NEVE, PNEUMATICI DA NEVE E CHIODATI CATENE DA NEVE, PNEUMATICI DA NEVE E CHIODATI A cosa servono In genere, in caso di neve, vi sono due alternative per viaggiare sicuri: gli pneumatici da neve o le catene. Mentre i primi sono molto più

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1

Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1 Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1 Il regolamento (CE) n. 181/2011 (in appresso il regolamento ) entra in vigore il 1 marzo 2013. Esso prevede una serie minima di diritti dei

Dettagli

SCHEMI OPERATIVI. Indice: COPIA AGGIORNATA 07.04.2013. Redatti dal Commissario Aggiunto Gianni Sansonne

SCHEMI OPERATIVI. Indice: COPIA AGGIORNATA 07.04.2013. Redatti dal Commissario Aggiunto Gianni Sansonne SCHEMI OPERATIVI COPIA AGGIORNATA 07.04.2013 Redatti dal Commissario Aggiunto Gianni Sansonne Indice:. Pagina 2: Equiparazione delle patenti rilasciate fino al 18.01.13 alle nuove categorie previste dal19.01.13;.

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Appello all azione: 10 interventi chiave per portare più gente in bicicletta più spesso in Europa

Appello all azione: 10 interventi chiave per portare più gente in bicicletta più spesso in Europa Appello all azione: 10 interventi chiave per portare più gente in bicicletta più spesso in Europa Manifesto dell'ecf per le elezioni al Parlamento Europeo del 2014 versione breve ECF gratefully acknowledges

Dettagli

Nuova disciplina sanzionatoria degli assegni bancari

Nuova disciplina sanzionatoria degli assegni bancari Legge 15 dicembre 1990, n. 386, come modificata dal Decreto Legislativo 30 dicembre 1999, n. 507. Nuova disciplina sanzionatoria degli assegni bancari Art. 1. Emissione di assegno senza autorizzazione

Dettagli

Mini Guida. Lotta alle frodi nella RC Auto

Mini Guida. Lotta alle frodi nella RC Auto Mini Guida Lotta alle frodi nella RC Auto Guida realizzata da Con il patrocinio ed il contributo finanziario del LOTTA ALLE FRODI NELLA RC AUTO Le frodi rappresentano un problema grave per il settore della

Dettagli

Premessa... 2. 1. Gli italiani al volante. La distrazione alla guida tra realtà e percezione... 3. 1.1. L esperienza vissuta... 3

Premessa... 2. 1. Gli italiani al volante. La distrazione alla guida tra realtà e percezione... 3. 1.1. L esperienza vissuta... 3 Indice Premessa... 2 1. Gli italiani al volante. La distrazione alla guida tra realtà e percezione... 3 1.1. L esperienza vissuta... 3 1.2. Opinioni e percezioni dei guidatori italiani... 4 2. La guida

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

DDL 1345-S in materia di delitti ambientali. (Approvazione in Senato 4 marzo 2015)

DDL 1345-S in materia di delitti ambientali. (Approvazione in Senato 4 marzo 2015) DDL 1345-S in materia di delitti ambientali. (Approvazione in Senato 4 marzo 2015) Il testo inserisce nel codice penale un nuovo titolo, dedicato ai delitti contro l'ambiente, all'interno del quale vengono

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO Informazioni Societarie Fondazione Prada Largo Isarco 2 20139 Milano, Italia P.IVA e codice fiscale 08963760965 telefono +39.02.56662611 fax +39.02.56662601 email: amministrazione@fondazioneprada.org TERMINI

Dettagli

Codice Disciplinare - Roma Multiservizi SpA. Roma Multiservizi SpA CODICE DISCIPLINARE

Codice Disciplinare - Roma Multiservizi SpA. Roma Multiservizi SpA CODICE DISCIPLINARE Codice Disciplinare - Roma Multiservizi SpA Roma Multiservizi SpA CODICE DISCIPLINARE C.C.N.L. per il personale dipendente da imprese esercenti servizi di pulizia e servizi integrati / multi servizi. Ai

Dettagli

Corte Europea dei Diritti dell Uomo. Domande e Risposte

Corte Europea dei Diritti dell Uomo. Domande e Risposte Corte Europea dei Diritti dell Uomo Domande e Risposte Domande e Risposte COS È LA CORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL UOMO? Queste domande e le relative risposte sono state preparate dalla cancelleria e non

Dettagli

PROCURA DELLA REPUBBLICA DI TORINO TRIBUNALE DI TORINO VADEMECUM PER L APPLICAZIONE NELLA FASE DELLE INDAGINI SOSPENSIONE CON MESSA ALLA PROVA

PROCURA DELLA REPUBBLICA DI TORINO TRIBUNALE DI TORINO VADEMECUM PER L APPLICAZIONE NELLA FASE DELLE INDAGINI SOSPENSIONE CON MESSA ALLA PROVA PROCURA DELLA REPUBBLICA DI TORINO TRIBUNALE DI TORINO VADEMECUM PER L APPLICAZIONE NELLA FASE DELLE INDAGINI SOSPENSIONE CON MESSA ALLA PROVA (Elaborato a seguito delle disposizioni contenute nella L.

Dettagli

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo ALL. 1) Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo 1. Sono eleggibili a sindaco, presidente della provincia, consigliere comunale, provinciale e circoscrizionale gli elettori di un qualsiasi

Dettagli

Regolamento per l'accesso agli atti amministrativi

Regolamento per l'accesso agli atti amministrativi MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO LICEO GINNASIO STATALE "M. T. CICERONE" RMPC29000G Via Fontana Vecchia, 2 00044 FRASCATI tel. 06.9416530 fax 06.9417120 Cod.

Dettagli

PROTOCOLLO SULLE MODALITÁ ATTUATIVE DELLA MESSA ALLA PROVA EX L. 67/14

PROTOCOLLO SULLE MODALITÁ ATTUATIVE DELLA MESSA ALLA PROVA EX L. 67/14 PROTOCOLLO SULLE MODALITÁ ATTUATIVE DELLA MESSA ALLA PROVA EX L. 67/14 Il Tribunale di Imperia, la Procura della Repubblica sede, l Ufficio Esecuzione Penale Esterna Sede di Imperia, l Ordine degli avvocati

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

SALUTE E SICUREZZA nell autotrasporto: le condizioni psicofisiche

SALUTE E SICUREZZA nell autotrasporto: le condizioni psicofisiche SERVIZIO SANITARIO REGIONALE EMILIA ROMAGNA Azienda Unità Sanitaria Locale di Bologna Dipartimento di Sanità Pubblica SALUTE E SICUREZZA nell autotrasporto: le condizioni psicofisiche Giorgio Ghedini Medico

Dettagli

PRONTI PER L INVERNO 2014-2015

PRONTI PER L INVERNO 2014-2015 PRONTI PER L INVERNO 2014-2015 Automobile Club Reggio Emilia Non rimanere bloccato... usa il trasporto pubblico con MI MUOVOCARD o tieni in tasca il tuo biglietto multicorsa MI MUOVO CARD Abbonamenti mensili

Dettagli

Soluzione degli esercizi sul moto rettilineo uniformemente accelerato

Soluzione degli esercizi sul moto rettilineo uniformemente accelerato Liceo Carducci Volterra - Classe 3 a B Scientifico - Francesco Daddi - 8 novembre 00 Soluzione degli esercizi sul moto rettilineo uniformemente accelerato Esercizio. Un corpo parte da fermo con accelerazione

Dettagli

Esercizi sul moto rettilineo uniformemente accelerato

Esercizi sul moto rettilineo uniformemente accelerato Liceo Carducci Volterra - Classe 3 a B Scientifico - Francesco Daddi - 8 novembre 010 Esercizi sul moto rettilineo uniformemente accelerato Esercizio 1. Un corpo parte da fermo con accelerazione pari a

Dettagli

PISTE CICLABILI IN SEDE PROPRIA

PISTE CICLABILI IN SEDE PROPRIA Infrastrutture Give Cycling a Push INFRASTRUTTURE / COLLEGAMENTI DELLA RETE PISTE CICLABILI IN SEDE PROPRIA Visione d insieme Una pista ciclabile in sede propria è l infrastruttura ciclabile di qualità

Dettagli

Seggiolini auto: dov è il "vantaggio per le famiglie"?

Seggiolini auto: dov è il vantaggio per le famiglie? Ufficio stampa del TCS Vernier Tel +41 58 827 27 16 Fax +41 58 827 51 24 www.pressetcs.ch Comunicato stampa Seggiolini auto: dov è il "vantaggio per le famiglie"? Emmen, 15 novembre 2012. Il test del TCS

Dettagli

ACQUISTO AUTO: IVA AGEVOLATA

ACQUISTO AUTO: IVA AGEVOLATA ACQUISTO AUTO: IVA AGEVOLATA Al momento dell'acquisto di un veicolo, nuovo o usato, le persone disabili o i familiari che le hanno fiscalmente in carico possono usufruire di una riduzione dell'aliquota

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO

ISTRUZIONI PER L USO ASSOCIAZIONE DI BOLOGNA Servizi alla Comunità Settore Autoriparazione AUTO SOSTITUTIVA ISTRUZIONI PER L USO Premessa pag. 3 Tipologie con le quali è possibile gestire il servizio pag. 4 Aspetti gestionali

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

Tuttocamere L. n. 82/1994 Pag. 1/5

Tuttocamere L. n. 82/1994 Pag. 1/5 L. 25 gennaio 1994, n. 82 (G.U. n. 27 del 3 febbraio 1994): Disciplina delle attività di pulizia, di disinfezione, di disinfestazione, di derattizzazione e di sanificazione. Art. 1 (Iscrizione delle imprese

Dettagli

ORARIO DI LAVORO DEI LAVORATORI MOBILI NEL SETTORE TRASPORTI

ORARIO DI LAVORO DEI LAVORATORI MOBILI NEL SETTORE TRASPORTI ORARIO DI LAVORO DEI LAVORATORI MOBILI NEL SETTORE TRASPORTI Sommario: 5064.0 QUADRO GENERALE 5064.1 ORARIO DI LAVORO 5064.1.1 Durata dell'orario di lavoro settimanale 5064.1.2 Riposi intermedi 5064.1.3

Dettagli

DICHIARAZIONE DI CUI ALL'ART. 14.2 DELLA LETTERA D'INVITO

DICHIARAZIONE DI CUI ALL'ART. 14.2 DELLA LETTERA D'INVITO Modello B Comune di Saluzzo Via Macallè, 9 12037 SALUZZO PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DELLA POLIZZA DI ASSICURAZIONE A FAVORE DEL COMUNE DI SALUZZO RELATIVA A INCENDIO E ALTRI EVENTI, FURTO E

Dettagli

IL PROCEDIMENTO DISCIPLINARE

IL PROCEDIMENTO DISCIPLINARE IL PROCEDIMENTO DISCIPLINARE COSA CAMBIA CON LA RIFORMA PREVISTA NEL D.LGS DI ATTUAZIONE DELLA LEGGE DELEGA 15/2009. L OBBLIGO DI AFFISSIONE DEL CODICE DISCIPLINARE La pubblicazione sul sito istituzionale

Dettagli

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE.

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE. CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEL PROGRAMMA ONEMINUTESITE 1. PREMESSA L allegato tecnico contenuto nella pagina web relativa al programma ONEMINUTESITE(d ora in avanti: PROGRAMMA, o SERVIZIO O SERVIZI)

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI TERMINI E CONDIZIONI GENERALI Leggere attentamente Termini e Condizioni prima di noleggiare una vettura con Atlaschoice. I Termini si applicano a qualsiasi prenotazione effettuata con Atlaschoice tramite

Dettagli

Fiscal News N. 206. Sospensione feriale dei termini processuali. La circolare di aggiornamento professionale 23.07.2013. Premessa

Fiscal News N. 206. Sospensione feriale dei termini processuali. La circolare di aggiornamento professionale 23.07.2013. Premessa Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 206 23.07.2013 Sospensione feriale dei termini processuali Categoria: Contenzioso Sottocategoria: Processo tributario Anche quest anno, come di

Dettagli

Articolo 3, comma 3- Viene così riformulato Il Contrassegno è predisposto per una validità di cinque anni. Approvato unanime.

Articolo 3, comma 3- Viene così riformulato Il Contrassegno è predisposto per una validità di cinque anni. Approvato unanime. 1 2 3 Preso atto, inoltre, che la I Commissione consiliare permanente - Affari Generali e Istituzionali con verbale del 29 settembre 2011, qui allegato, ha espresso parere favorevole, sulla proposta in

Dettagli

UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING.

UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING. UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING. mini financial services CONGRATULAZIONI. Grazie mille per la fiducia riposta in MINI Financial Services e congratulazioni per l acquisto della sua

Dettagli

Convenzione sulla circolazione stradale

Convenzione sulla circolazione stradale Convenzione sulla circolazione stradale Conclusa a Vienna l 8 novembre 1968 Le Parti contraenti, nell intento di facilitare la circolazione stradale internazionale e di accrescere la sicurezza nelle strade

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

Individuazione delle aree a maggior rischio di incidenti stradali

Individuazione delle aree a maggior rischio di incidenti stradali Convegno PREVENZIONE E SALUTE UN BINOMIO INSCINDIBILE SANIT Roma, 25 giugno 2009 Individuazione delle aree a maggior rischio di incidenti stradali I Ciaramella SISP - ASL RM B In collaborazione con D D

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. CAMPO DI APPLICAZIONE 1.1 Le presenti Condizioni Generali di Acquisto ("GPC") si applicano all acquisto di materiali, articoli, prodotti, componenti, software ed i relativi

Dettagli

DIRITTI DEI CONSUMATORI

DIRITTI DEI CONSUMATORI DIRITTI DEI CONSUMATORI 1. Quali sono i diritti dei consumatori stabiliti dal Codice del Consumo 2. Qual è la portata della disposizione? 3. Qual è l origine dell elencazione? 4. In che cosa consiste il

Dettagli

Sitorna sul triciclo. da guidare e più sicuri. facili. Scooter a tre ruote. Laprova completa su Corriere.it

Sitorna sul triciclo. da guidare e più sicuri. facili. Scooter a tre ruote. Laprova completa su Corriere.it La Laprova completa su Corriere.it Piaggio MP3 LT 30o IE Sport Quadro 350S e Peugeot Metropolis : 400 tre scooter a tre ruote prova completa. con immagini e commenti è su motori.corriere.it Sitorna sul

Dettagli

ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE

ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE Articolo 1 Oggetto e Ambito di applicazione dell Accordo Le autorità

Dettagli

IL MINISTRO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE

IL MINISTRO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE DECRETO 24 gennaio 2011, n. 20: Regolamento recante l'individuazione della misura delle sostanze assorbenti e neutralizzanti di cui devono dotarsi gli impianti destinati allo stoccaggio, ricarica, manutenzione,

Dettagli

UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING BMW FINANCIAL SERVICES.

UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING BMW FINANCIAL SERVICES. BMW Financial Services Piacere di guidare UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING BMW FINANCIAL SERVICES. CONGRATULAZIONI. Grazie mille per la fiducia da lei riposta in BMW Financial Services

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI Premessa L accesso agli atti ed ai documenti amministrativi, introdotto nel nostro ordinamento dalla Legge 7 agosto 1990, n. 241, costituisce

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni DOMANDA DI CARTA DELL AZIENDA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di DATI DELL AZIENDA Denominazione

Dettagli

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 - Roma CIG 03506093B2

Dettagli

REGOLAMENTO CONCORSO - WIN 38/14 VINCI CON ALLIANZ 2014-2015

REGOLAMENTO CONCORSO - WIN 38/14 VINCI CON ALLIANZ 2014-2015 Concorso a Premi indetto da: Promotrice Allianz Spa Indirizzo Largo Ugo Irneri, 1 Località 34123 Trieste Codice Fiscale 05032630963 Partita iva 05032630963 REGOLAMENTO CONCORSO - WIN 38/14 VINCI CON ALLIANZ

Dettagli

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec...

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec... ALLEGATO A Istanza di inserimento nell Elenco operatori economici consultabile dall AGC 14 Trasporti e Viabilità Settore Demanio Marittimo Opere Marittime nelle procedure negoziate di cui all art. 125

Dettagli

Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri

Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri In caso di rapina in un pubblico esercizio Mantieni la massima calma ed esegui prontamente ciò che viene chiesto dai rapinatori. Non prendere

Dettagli

Guida alla prevenzione della pirateria software SIMATIC

Guida alla prevenzione della pirateria software SIMATIC Guida alla prevenzione della pirateria software SIMATIC Introduzione Questa guida è stata realizzata per aiutare la vostra azienda a garantire l utilizzo legale del software di Siemens. Il documento tratta

Dettagli

.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata

.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata STRALCIO DI ALTRE LEGGI IN CUI, SEMPRE INGRASSETTO, SONO EVIDENZIATI ALTRI BENEFICI VIGENTI A FAVORE DELLE VITTIME DEL TERRORISMO.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo

Dettagli

Fondazione Teatri delle Dolomiti

Fondazione Teatri delle Dolomiti Fondazione Teatri delle Dolomiti REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE D USO DEL TEATRO COMUNALE DI BELLUNO Il presente Regolamento disciplina le modalità di fruizione del Teatro Comunale da parte di terzi approvato

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNE DI VILLANOVA SULL ARDA PROVINCIA DI PIACENZA ---------------------- Tel. 0523/837927 (n. 3 linee a ric. autom.) Codice Fiscale 00215750332 Fax 0523/837757 Partita IVA 00215750332 Prot. n 2868 BANDO

Dettagli

Cons. autom. Serie A CIRCOLAZIONE STRADALE

Cons. autom. Serie A CIRCOLAZIONE STRADALE PROINCIA DI TARANTO Cons. autom. Serie A CIRCOLAZIONE STRADALE A0001 A0002 A0003 A0004 A0005 A0006 Sono classificati veicoli secondo il CDS 1 le macchine uso bambini 2 i ciclomotori 3 le macchine uso disabili

Dettagli

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV)

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Questo è un documento di approfondimento sull HPV. Prima di leggerlo guardate le informazioni di base contenute in Alcune informazioni sull esame per il papilloma

Dettagli

OGGETTO: Sospensione feriale: si riparte il 17 settembre

OGGETTO: Sospensione feriale: si riparte il 17 settembre Informativa per la clientela di studio N. 131 del 05.09.2012 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Sospensione feriale: si riparte il 17 settembre Gentile Cliente, con la stesura del presente documento

Dettagli

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis 2 Intervento immediato con Bosch Intelligent Video Analysis Indipendentemente da quante telecamere il sistema utilizza, la sorveglianza

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI

REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI TRENTO (Approvato con delibera del Consiglio in data 12 gennaio

Dettagli

Guida alla sicurezza e alle prestazioni di un impianto frenante

Guida alla sicurezza e alle prestazioni di un impianto frenante trasporto pesante Guida alla sicurezza e alle prestazioni di un impianto frenante www.brembo.com trasporto pesante L i m p i a n t o f r e n a n t e d i u n v e i c ol o pesante per trasporto d i m e r

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli