Dalla A alla Z Eco-dizionario per una perfetta Raccolta differenziata

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Dalla A alla Z Eco-dizionario per una perfetta Raccolta differenziata"

Transcript

1 osa? Dove? ome? DERIHEBORG AN GERMANO Dalla A alla Z Eco-dizionario per una perfetta Raccolta differenziata

2 osa Dove ome??? L eco-dizionario è strutturato come un normale vocabolario. Ad ogni voce, inserita in ordine alfabetico, è abbinata la categoria di smaltimento per la raccolta differenziata. La categoria è indicata con le icone riportate qui sotto mido ecco lastica arta artone Vetro Alluminio Ingombranti falci Verdi (su prenotazione) ile Medicinali Isola Ecologica I rifiuti che devono essere obbligatoriamente conferiti presso l Isola Ecologica sono contrassegnati dall icona e dal colore verde scuro mentre tra parentesi viene indicata la tipologia di materiale (ferro, inerte, etc.)

3 ome consultare l eco-dizionario L opuscolo è diviso in base alle lettere dell alfabeto, nella parte iniziale trovi le informazioni generali sulle modalità di conferimento dei rifiuti e altre utili informazioni sul servizio di raccolta. All interno dell opuscolo trovi inoltre, informazioni e curiosità, utili per diventare un perfetto differenziatore e, soprattutto, un cittadino modello per l ecosostenibilità dell ambiente in cui viviamo. otto riportiamo un esempio della pagina relativa alla lettera B. B come benessere IV bacinelle in plastica grandi bambole bucce di frutta bullonerie (Ferro)

4 osa Dove ome??? IOLA EOLOGIA Orario invernale: dalle alle e dalle alle Orario estivo: dalle alle e dalle alle Domenica: dalle alle Via Verga - Guspini oiché col nuovo anno gli orari dell isola ecologica potrebbero subire variazioni, si consiglia di verificare gli orari sull apposito calendario. NMERO VERDE IOLA EOLOGIA ossono essere conferiti all isola ecologica tutti i rifiuti di provenienza domestica.

5 Informazioni utili ome si conferiscono i vari rifiuti? mido ecco lastica BTE MATER-BI (cert. NI EN 13432) BTE TRAARENTI BTE IN LATIA arta artone Vetro Alluminio M ile Medicinali BTE IN ARTA O LEGATE IN MAZZI AOITO ONTENITORE IOLA EOLOGIA O AOITI ONTENITORI IV Ingombranti falci Verdi (su prenotazione) Varie in Isola Ecologica RITIRO A DOMIILIO O IOLA EOLOGIA OLO IOLA EOLOGIA

6 A come Ambiente IV IV IV IV abbigliamento in genere accendini accessori auto accumulatori per auto (T e/o F) acetone (contenitori vuoti T e/o F) acetone per unghie (contenitori vuoti T e/o F) acquaragia (contenitori vuoti T e/o F) adesivi chimici agende aghi alberi di Natale naturali (sfalci verdi) alberi di Natale sintetici (ingombranti) alimenti avariati alluminio in fogli (tipo cuki) ampolle in vetro antenne (ingombranti) antine in ferro (ingombranti) IV IV IV IV IV IV antiparassitari (contenitori vuoti) antiruggine (contenitori vuoti) antitarli (contenitori vuoti) appendini in ferro appendini in plastica armadi in ferro (ingombranti) articoli di cancelleria (confezioni di plastica) articoli di ferramenta (confezioni di plastica) articoli per il "fai da te" (confezioni di plastica) asciugacapelli aspirapolvere asse da stiro assorbenti attrezzi da orto e giardino attrezzi voluminosi avanzi di cibo crudi e cotti umido secco plastica carta/cartone vetro/alluminio

7 IV ingombranti/sfalci verdi M pile/medicinali Materiali vari da conferire all Isola Ecologica

8 B come Benessere IV IV IV IV IV bacinelle in plastica grandi (ingombranti) bacinelle in plastica rigida (ingombranti) bambole bambù (ingombranti) bancali (ingombranti) bandiere barattoli in bagna stagnata per alimenti barattoli in banda stagnata barattoli per alimenti in polvere barattoli per caffè bastoncini in legno per gelati battericidi (contenitori vuoti - T e/o F) batterie auto (T e/o F) batterie per apparecchi elettronici (RAEE) batuffoli di cotone bauli (ingombranti) bianchetto (T e/o F) IV IV IV IV IV bicchieri in vetro bicchieri di plastica non biodegradabile bicchieri in plastica biodegradabile biciclette (ingombranti) bidoni puliti bigiotteria bilancia da cucina (ingombranti) bilancia elettronica (ingombranti) bilancia pesa persone (ingombranti) biro biscotti blister in plastica blister in plastica per pastiglie boiler scaldabagno bolle d'aria per imballaggio bombolette di lacca (T e/o F) bombolette spray con gas infiammabile (T e/o F) umido secco plastica carta/cartone vetro/alluminio

9 bombolette spray per alimenti bombolette spray per l'igiene della casa (T e/o F) bombolette spray per l'igiene personale borse in stoffa borse in cuoio bottiglie di plastica per bevande (fino a 5 litri) bottiglie di vetro bottoni brick vuoti (succhi di frutta, latte, panna, etc.) bucce bulloneria buste di carta buste di nylon buste di plastica buste e involucri per il confezionamento di alimenti buste per confezionamento di capi di abbigliamento buste proteggi abiti da lavanderia IV ingombranti/sfalci verdi M pile/medicinali Materiali vari da conferire all Isola Ecologica

10 come ultura caffettiere calamite (ferro) calcinacci (inerti - massimo 30 l. annui per utente) calcolatrici (RAEE) calendari calze di cotone, di lana calze di nylon campioncini di prodotti cosmetici candele capelli finti capelli non trattati cappelli caraffe di ceramica o in terracotta caraffe in vetro caramelle (buste e sacchetti in plastica per) caramelle caricabatterie del cellulare (RAEE) carne carta accoppiata con alluminio carta assorbente da cucina unta o bagnata carta carbone carta da forno carta da pacco carta igienica carta lucida da disegno carta oleata carta per alimenti carta per il pane carta plastificata carta pulita bagnata carta pulita in genere carta sporca carta sporca di prodotti detergenti o altre sostanze carta stagnola umido secco plastica carta/cartone vetro/alluminio

11 IV carta vetrata cartoncino non plastificato cartone ondulato cartoni delle pizze cartoni per pizza sporchi (è permesso buttarli anche nel secco) casco da moto cassepanche cassette audio e relative custodie cassette audio/video cassette di cartone per frutta cassette di legno per frutta cassette di plastica per frutta D e relative custodie cellophane cenere di sigaretta ceneri spente di caminetti cera IV ingombranti/sfalci verdi M pile/medicinali Materiali vari da conferire all Isola Ecologica

12 come ultura IV cera per legno ceramiche cerchioni cerniere cerotti ceste cestini portarifiuti in metallo cestini portarifiuti plastica chiavi chiusura in stagnola per yogurt pulita chiusure lampo ciabatte cialde in filtri per caffè cialde in plastica per caffè cinture cocci di ceramica colle (per uso domestico T e/o F) IV IV IV computer (RAEE) condizionatori (RAEE) confezione in plastica per merendine, pasta, riso, ecc confezioni flessibili per affettati confezioni in cartoncino confezioni in metallo di bagnoschiuma confezioni in metallo di dolciumi confezioni rigide per alimenti congelatori (RAEE) contenitori di prodotti liquidi per igiene personale, pulizia della casa, alimenti, ecc.(non contrassegnati pericolosi) contenitori in cartone per alimenti (sale, zuccchero, pasta, riso, ecc.) contenitori in polistirolo per alimenti contenitori per bagnoschiuma contenitori per detersivi umido secco plastica carta/cartone vetro/alluminio

13 contenitori per shampoo contenitori poliaccoppiati per bevande (tetrapack) contenitori puliti di prodotti chimici domestici (T e/o F) contenitori puliti di smacchiatori (T e/o F) contenitori puliti di smalti (T e/o F) contenitori puliti di solventi (T e/o F) contenitori puliti di tinture per capelli (T e/o F) coperchi in plastica coperchi in plastica dello yogurt coperchi metallici per alimenti coperte cornici in legno cosmetici cotone idrofilo cotton fioc cozze (gusci) cravatte cristalli croste di formaggi in cera cuscini ogni imballaggio che riporta la sigla A deve essere conferito come carta/cartone La sigla A indica che l imballaggio è composto da carta almeno al 70% Gli stessi materiali sono contraddistinti dai codici 20 A 21 A 22 A IV ingombranti/sfalci verdi M pile/medicinali Materiali vari da conferire all Isola Ecologica

14 D come Dovere IV damigiane dentifricio, tubetto vuoto deodorante no spray deodorante spray depliant se non plastificati detersivi in scatola detersivo, flacone vuoto (sino a 5 l) diluenti (contenitori vuoti T e/o F) dischi in vinile diserbanti (contenitori vuoti) (T e/o F) disinfettanti (contenitori vuoti) (T e/o F) divani doghe dolciumi DVD e relative custodie Il secco non riciclabile, portato nelle apposite discariche controllate, contribuirà al risparmio delle risorse energetiche non rinnovabili, grazie al processo di termovalorizzazione che trasforma questi rifiuti in ENERGIA umido secco plastica carta/cartone vetro/alluminio

15 E come Ecologia IV IV elastici elettrodomestici erba esche artificiali escrementi di piccoli animali domestici etichette adesive etichette di indumenti evidenziatori IV ingombranti/sfalci verdi M pile/medicinali Materiali vari da conferire all Isola Ecologica

16 F come Facile M IV farinacei in genere farmaci scaduti fascine da potatura fazzolettini di carta usati federe feltrini ferro da stiro fiale in vetro (non adibite a contenere farmaci) fiammiferi fili elettrici (RAEE) film imballaggi di elettrodomestici, mobili, etc. film per alimenti film per imballaggi per confezioni multiple filo interdentale filo per cucito filtri di thè filtri di camomilla IV IV IV filtri di tisane finestre in alluminio finestre in legno fiori finti fiori recisi/secchi in piccole quantità (2 secchi) flaconi ammorbidente flaconi di candeggina floppy disk fogli di carta fogli pubblicitari non plastificati fogli vari foglie secche fondi di caffè fondi d'orzo forbici formaggi (scarti) forni elettrici umido secco plastica carta/cartone vetro/alluminio

17 IV fotografie frigoriferi frutta Il cellophane : e avvolge altre confezioni deve essere gettato come lastica e avvolge alimenti (film per alimenti) deve essere considerato ecco Facile... come bere un bicchier d acqua! IV ingombranti/sfalci verdi M pile/medicinali Materiali vari da conferire all Isola Ecologica

18 Gcome Guspini IV ganci per chiudere i sacchetti garze giocattoli giocattoli di piccole dimensioni giocattoli elettrici/elettronici (RAEE) giornali girello gomma gomma da masticare gommapiuma graffette di cancelleria in metallo granaglie grattugia in plastica grattugia in metalllo grucce appendiabiti in metallo guanti da cucina guanti di gomma guarnizioni (uso familiare) gusci di frutta secca gusci d'uova gusci di molluschi e crostacei I contenitori di vernici, solventi o simili, possono essere conferiti presso l isola ecologica, se opportunamente bonificati. La quantità massima che può essere conferita ogni anno è pari a 6 contenitori da massimo 5 litri per utente. umido secco plastica carta/cartone vetro/alluminio

19 I come Intelligente IV IV IV imballaggi in carta imballaggi in cartone imballaggi in plastica o polistirolo impregnante per legno (T e/o F) incensi indumenti in stoffa infissi in alluminio infissi in legno infissi plastica insetticidi (contenitori puliti) (T e/o F) involucri di cioccolati involucri di dolci isolanti (esclusa carta catramata) (T e/o F) Tutti i rifiuti indicati nell ecodizionario con il simbolo IV (ingombranti/sfalci verdi) vengono ritirati a domicilio su prenotazione. er chiedere il ritiro è sufficiente telefonare al numero verde: IV Il ritiro dei rifiuti avviene il abato mattina. Gli stessi devono essere posizionati entro le 6 del mattino dello stesso giorno, avendo cura di non ostacolare la viabilità di auto e pedoni. IV ingombranti/sfalci verdi M pile/medicinali Materiali vari da conferire all Isola Ecologica

20 L come Libertà IV IV IV IV IV lacci per scarpe lamine in alluminio dello yogurt lampadari lampadine lampadine a risparmio energetico lastre di vetro latte in banda stagnata per alimenti (max 5 litri) latte per olio da cucina (max 5 litri) lattine in alluminio per bevande (max 5 litri) lattine per alimenti (max 5 litri) lavastoviglie (RAEE) lavatrici (RAEE) legno da potatura (falci Verdi) legno verniciato lenti di occhiali (in plastica e in vetro) lenzuola lettiera naturale per animali IV lettiera sintetica per animali lettore cd o dvd (RAEE) libri (no copertine plastificate) lische di pesce lucido per scarpe lumache (gusci) chiaccia lattine e bottiglie di plastica richiudendole poi con il tappo. omprimi carta e cartone. umido secco plastica carta/cartone vetro/alluminio

21 Mcome Migliore IV IV IV IV IV IV IV magneti (Ferro) mastici (T e/o F) materassi legati matite mattoni (inerti - max 30 litri annui per utente) mensole in legno mensole in plastica mensole in vetro metri in plastica/metallo/legno mobili da giardino in resina mobili in legno mollette per i panni monitor (RAEE) mozziconi di sigarette e sigari 41 Ogni imballaggio che riporta una delle sigle: AL, FE, AL, GL (es. lattine, scatolette in banda stagnata, bottiglie, ecc) dev'essere conferito insieme a vetro e lattine. Gli stessi materiali sono contraddistinti dai codici AL 70 GL 71 GL 72 GL IV ingombranti/sfalci verdi M pile/medicinali Materiali vari da conferire all Isola Ecologica

22 N come Natura nastri adesivi nastro abrasivo nastro per regali negativi fotografici noccioli della frutta umido secco plastica carta/cartone vetro/alluminio

23 Ocome Ossigeno IV occhiali (lenti e montature) oggetti con più materiali oggetti in cuoio oggetti in gomma oggetti in nappa oggetti in plastica e gomma oli esausti vegetali (olio da cucina) ombrelli ombrelloni ovatta Le lattine di alluminio rappresentano un prezioso risparmio di energia e materie prime. Riciclando 37 lattine si riesce a produrre una caffettiera nuova, con 150 il telaio di una bicicletta e con 640 il cerchione nuovo per una ruota della vostra auto. IV ingombranti/sfalci verdi M pile/medicinali Materiali vari da conferire all Isola Ecologica

24 come ossibile IV IV IV IV padelle pallets pane panni elettrostatici per la polvere pannolini e pannoloni parabrezza paraurti pasta pastelli pedane in legno pedane in plastica pellame pellicole di cellophane pellicole per alimenti in alluminio pulite pellicole per alimenti in plastica pulite peluche pennarelli M M penne pennelli pentole pergamene pesce pettini piastre di metallo piastrelle (inerti - max 30 litri annui per utente) piastrine per zanzare piatti di plastica non biodegradabile piatti di plastica biodegradabile piatti in ceramica piccole ossa pile (T e/o F) pile a bottone (T e/o F) pirofile di ceramica piume di pollame, ecc umido secco plastica carta/cartone vetro/alluminio

25 IV IV IV IV pizza plastica espansa per imballaggio di beni durevoli pneumatici (max 4 all anno per utenza fino al 2011) polistirolo da imballaggi polistirolo per alimenti pulito poltrone polveri da aspirapolvere porte di legno porte in ferro porte in plastica posate di plastica non biodegradabile posate in plastica biodegradabile posate in acciaio profilattici Ogni imballaggio che riporta la sigla: HDE, ET, E,,, V (es. bottiglie per bibite, flaconi, confezioni, ecc) deve essere conferito insieme alla plastica ed al polistirolo. Gli stessi materiali sono contraddistinti dai codici 01 ET 02 E-HD 03 V 04 E-LD O IV ingombranti/sfalci verdi M pile/medicinali Materiali vari da conferire all Isola Ecologica

26 Qcome Qualità quaderni non plastificati quadri quotidiani M Le pile contengono metalli pesanti (romo, admio, Rame, Mercurio) pericolosi per la salute dell uomo. Vanno assolutamente separati dagli altri rifiuti e gettate solo negli appositi contenitori o portati all Isola Ecologica. Le pile e i medicinali, come tutti gli altri prodotti contrassegnati dal codice T e/o F, non possono essere recuperati a causa delle sostanze che li compongono. na volta inceneriti per ridurne la pericolosità vengono portati in speciali discariche. umido secco plastica carta/cartone vetro/alluminio

27 R come Riciclabile IV IV IV IV IV IV IV radio (RAEE) radiografie ramaglie rasoi monouso reggette per legature pacchi resti alimentari putrescenti reti in plastica per frutta e verdura reti per letti righelli ringhiere in ferro ringhiere in legno ringhiere in plastica riso riviste non plastificate rubinetteria rullini fotografici IV ingombranti/sfalci verdi M pile/medicinali Materiali vari da conferire all Isola Ecologica

28 come ostenibile IV sacchetti dei negozi e supermercati sacchetti di carta puliti sacchetti in plastica per alimenti sacchetti per aspirapolvere usati sacchetti per caffè sacchetti per congelatore in cellofhane sacchetto del pane pulito sacchi di yuta sacchi in carta per materiale edile sacchi in plastica per materiale edile e agricolo salvaslip salviette umide (confezioni di plastica) saponette scaffali in ferro scarpe inutilizzabili scarponi da sci scarti di cucina IV IV IV IV IV IV scarti di verdura scatole in cartoncino( detersivi, scarpe, ecc.) scatole per alimenti scatolette di tonno e simili scatolette per alimenti per animali sci sciarpe scontrini fiscali scopa scopino da wc scottex sporco di alimenti sdraio in legno sdraio in metallo secchi in plastica rigida sedie in legno sedie in metallo sedie in plastica umido secco plastica carta/cartone vetro/alluminio

29 IV IV IV IV segatura pulita segatura sporca di prodotti detergenti o altro seggiolone per bambini semi sfalci verdi shopper in plastica siringhe con protezione smacchiatori solventi spago alimentare spago da pacchi spazzole spazzolini da denti specchi spugne stampanti (RAEE) stecchino in legno del gelato IV M IV IV IV stereo (RAEE) stilo (T e/o F) stoviglie rotte stracci inutilizzati strumenti musicali elettronici strumenti musicali in legno strutture in ferro stuzzicadenti surgelati (buste e sacchetti in plastica) IV ingombranti/sfalci verdi M pile/medicinali Materiali vari da conferire all Isola Ecologica

30 T come Terra IV IV IV IV IV IV IV IV tabulati taglieri in legno taglieri in plastica tamponi per timbri taniche pulite (max 5 litri) taniche pulite (oltre 5 litri) tappezzeria tapparelle tappi di sughero tappi in metallo o alluminio (a corona, per bottiglie e vasetti ecc. ) tastiere per computer (RAEE) tavoli in legno tavoli in metallo tavoli in plastica tela per quadri telefono (RAEE) televisore (RAEE) temperino per cancelleria tende in stoffa termometri a mercurio (T e/o F) termometri digitali (RAEE) terracotta in piccole quantità tetrapack toner (stampanti uso domestico) (T e/o F) toner, cartucce per stampanti, ecc. (T e/o F) topicidi (T e/o F) torsoli tovaglioli di carta bagnati o unti tovaglioli di carta puliti trielina (contenitori vuoti) (T e/o F) trucchi truciolato tubetti di colla tubetti di colore umido secco plastica carta/cartone vetro/alluminio

31 tubetti di dentifricio (escluso tappo) tubetti in gomma tubetti metallici di concentrato (escluso tappo) tubetti metallici di lucido da scarpe (escluso tappo) tubetti metallici di maionese (escluso tappo) tubi in gomma tubo al neon (RAEE) Tutti i rifiuti indicati nell ecodizionario con il simbolo devono essere portati all isola ecologica di via Verga secondo gli orari riportati nelle prime pagine. IV ingombranti/sfalci verdi M pile/medicinali Materiali vari da conferire all Isola Ecologica

32 come tile uncinetto uova utensili irca un terzo dei rifiuti prodotti, è formato da rifiuti organici che possono essere reintrodotti nei cicli della natura. er i rifiuti organici della cucina, dell orto e del giardino, il compostaggio è la soluzione più naturale per lo smaltimento. Grazie ad appositi impianti, questi rifiuti, diventeranno ompost da utilizzare come fertilizzante per orti e giardini. umido secco plastica carta/cartone vetro/alluminio

33 V come Verde valigie vaschette in alluminio IV vaschette in plastica per alimenti IV vaschette in plastica per gelati vaschette in plastica portauova vaschette per frezeer vasetti in plastica di yogurt vasetti in vetro per alimenti vasetti vuoti vasi in terracotta vasi in vetro vasi per piante ornamentali (in plastica nera leggera) vassoi in polistirolo per alimenti verdura vetri rotti vetro opale (boccette di profumo) vetro retinato (di porte e finestre) videocassette e custodie videoregistratore vimini volantini pubblicitari non plastificati IV ingombranti/sfalci verdi M pile/medicinali Materiali vari da conferire all Isola Ecologica

34 Z come Zelante zaini zanzariere zerbini zoccoli in legno zoccoli in plastica zucchero (confezioni di carta) umido secco plastica carta/cartone vetro/alluminio

35 IV ingombranti/sfalci verdi M pile/medicinali Materiali vari da conferire all Isola Ecologica

36 omune di Guspini Via Don Minzoni, Guspini (V) Tel DERIHEBORG AN GERMANO NMERO VERDE IOLA EOLOGIA tampato su carta riciclata - rogetto omune di Guspini

La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto!

La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto! La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto! Umido Plastica e Lattine Carta e Cartone Secco non riciclabile Vetro (bianco e colorato) Farmaci scaduti Pile Legno Umido I rifiuti umidi vanno conferiti

Dettagli

Dividere i rifiuti. bidone giallo Caritas. centro di raccolta. assorbenti igienici. audio e video cassette e custodie

Dividere i rifiuti. bidone giallo Caritas. centro di raccolta. assorbenti igienici. audio e video cassette e custodie Dividere i rifiuti A TIPOLOGIA RIFIUTO abiti accendino accumulatori acidi alcool denaturato alcool etilico alluminio contenitori alluminio oggetti di grandi dimensioni amianto ampolle anticrittogamici

Dettagli

La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche

La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche istruzioni per l uso Raccolta Differenziata Una soluzione alla portata di tutti La produzione di rifiuti è in continuo aumento e deve essere gestita in modo

Dettagli

Raccolta differenziata dei rifiuti nel Quartiere 1 Centro

Raccolta differenziata dei rifiuti nel Quartiere 1 Centro Comune di Padova Assessorato all Ambiente AcegasAps Raccolta differenziata dei rifiuti nel Quartiere 1 Centro Le 3 Zone di raccolta nel Quartiere 1 Centro Tipo di Rifiuto Cosa conferire Cosa non conferire

Dettagli

FATTI FURBO... DIFFERENZIA

FATTI FURBO... DIFFERENZIA Per i comuni del Consorzio Canavesano Ambiente Guida alla raccolta differenziata... FATTI FURBO... DIFFERENZIA anche fatti tu furbo...!!!... e al rispetto dell ambiente DIFFERENZIA ANCHE TU!!! Bastano

Dettagli

Guida alla nuova raccolta differenziata per la città di Como

Guida alla nuova raccolta differenziata per la città di Como Guida alla nuova raccolta differenziata per la città di Como www.apricaspa.it www.comune.como.it COMUNE DI COMO 1 2 Indice Insieme verso il 6 5% di raccolta differenziata pag. 4 Perché fare la raccolta

Dettagli

Dove lo butto? Elenco materiali aggiornato a dicembre 2014

Dove lo butto? Elenco materiali aggiornato a dicembre 2014 Dove lo butto? Elenco materiali aggiornato a dicembre 2014 OGGETTO Abbigliamento Abiti Accendini Accumulatori Acetone Acquaragia Adesivi chimici Agende di carta e/o cartoncino Albero di Natale vivo Alimentatori

Dettagli

Guida alla raccolta differenziata dei rifiuti urbani

Guida alla raccolta differenziata dei rifiuti urbani Utenze domestiche Guida alla raccolta differenziata dei rifiuti urbani Fare la raccolta differenziata In provincia di Modena, ogni giorno produciamo 1,75 chili di rifiuti a testa. Fare la raccolta differenziata

Dettagli

Dal rifiuto una risorsa. Differenziamoci.

Dal rifiuto una risorsa. Differenziamoci. UNIONE DEI COMUNI Agugliano Camerata Picena Offagna Polverigi Santa Maria Nuova Dal rifiuto una risorsa. Differenziamoci. Raccolta differenziata porta a porta. A.T.I. Dal rifiuto una risorsa. Differenziamoci.

Dettagli

Imballaggio primario. Imballaggio secondario. Imballaggio terziario. Funzioni primarie dell imballaggio

Imballaggio primario. Imballaggio secondario. Imballaggio terziario. Funzioni primarie dell imballaggio ALTO BELICE AMBIENTE S.p.A. Cos'è l'imballaggio L uomo ha sempre fatto uso di contenitori e già 3500 anni fa le popolazioni egizie immagazzinavano e trasportavano unguenti, oli e vino in contenitori di

Dettagli

AD OGNI RIFIUTO LA GIUSTA DIREZIONE. per Lecco e provincia

AD OGNI RIFIUTO LA GIUSTA DIREZIONE. per Lecco e provincia AD OGNI RIFIUTO LA GIUSTA DIREZIONE per Lecco e provincia Sacco VIOLA Frazione secca multimateriale L IMPIANTO DI SELEZIONE DEL SACCO VIOLA I sacchi provenienti dalla raccolta, caricati su un nastro trasportatore,

Dettagli

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Comune di CORI (Lt) Assessorato all RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO pagina 1 SOMMARIO Premessa... 3 1 Principi generali: Cos è il Compostaggio... 4 2 Cosa mettere nella

Dettagli

a Colori Campagna di informazione sulla raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta ndustriali S.r.l. UTENZE DOMESTICHE

a Colori Campagna di informazione sulla raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta ndustriali S.r.l. UTENZE DOMESTICHE ervizi. a Colori Campagna di informazione sulla raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta UTENZE DOMESTICHE presentazione Carissimi cittadina /cittadino, torno da te, per raccontarti la nostra esperienza

Dettagli

1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO

1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO GUIDA AL CONFEZIONAMENTO 1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO Si devono rispettare i limiti massimi di dimensioni e peso indicati nella tabella: prodotto limite massimo di peso dimensioni massime Pacco ordinario

Dettagli

CHI L I HA. lo CHIAMAVANO EDIZIONE. Ciò che differenzi oggi, avrà una nuova vita domani INDAGINE SUL RECUPERO DEI RIFIUTI FREQUENTAVA VETRI ROTTI

CHI L I HA. lo CHIAMAVANO EDIZIONE. Ciò che differenzi oggi, avrà una nuova vita domani INDAGINE SUL RECUPERO DEI RIFIUTI FREQUENTAVA VETRI ROTTI 3 EDIZIONE dati 2012 CHI L I HA Ciò che differenzi oggi, avrà una nuova vita domani INDAGINE SUL RECUPERO DEI RIFIUTI NASCONDE UN IDENTITÀ PLASTICA FREQUENTAVA VETRI ROTTI si spacciava per una lattina

Dettagli

Trekking di più giorni

Trekking di più giorni SEZIONE DI MORTARA Trekking di più giorni Cosa portare nello zaino Escursioni di più giorni Per i trekking il discorso peso diventa ancora più importante delle escursioni di un giorno o due. Portare sulle

Dettagli

Problemi Scarsa areazione, difficoltà di rivoltamento

Problemi Scarsa areazione, difficoltà di rivoltamento Che cos è il compost Il compost è il terriccio (humus) che si forma dai rifiuti organici (erba, foglie, avanzi di frutta e verdura, ecc) grazie all azione del sole, dell aria e dei microrganismi presenti

Dettagli

F10101 Autovetture Compresi ricambi e materiali di consumo. F10201 Veicoli Commerciali Pesanti (autotelaio) Compresi ricambi e materiali di consumo

F10101 Autovetture Compresi ricambi e materiali di consumo. F10201 Veicoli Commerciali Pesanti (autotelaio) Compresi ricambi e materiali di consumo BARRARE CATEGORIA DI INTERESSE CATEGORIA ISCRIZIONE DESCRIZIONE NOTE VEICOLI F10101 Autovetture F10201 Veicoli Commerciali Pesanti (autotelaio) F10301 Veicoli Commerciali Leggeri (autotelaio) F10501 Macchine

Dettagli

Alida Nepa Sportello Ecoidea - Provincia di Ferrara A scuola di ecologia domestica

Alida Nepa Sportello Ecoidea - Provincia di Ferrara A scuola di ecologia domestica Bollette più leggere. Bollette più leggere..aria più pulita.aria più pulita Alida Nepa Sportello Ecoidea - Provincia di Ferrara A scuola di ecologia domestica Ostellato 28 maggio 2004 A scuola di ecologia

Dettagli

che fine fanno i tuoi Rifiuti? ognuno ha la sua strada... CoMPoStAggio CARtieRA VetReRiA

che fine fanno i tuoi Rifiuti? ognuno ha la sua strada... CoMPoStAggio CARtieRA VetReRiA che fine fanno i tuoi Rifiuti? ognuno ha la sua strada... VetReRiA CARtieRA CoMPoStAggio Regione del Veneto Presidente Giancarlo Galan Assessore alle Politiche dell Ambiente Giancarlo Conta Segretario

Dettagli

ALLEGATO 10. Materie tessili e loro manufatti della sezione XI

ALLEGATO 10. Materie tessili e loro manufatti della sezione XI ALLEGATO 10 ELENCO DELLE LAVORAZIONI O TRASFORMAZIONI ALLE QUALI DEVONO ESSERE SOTTO- POSTI I MATERIALI NON ORIGINARI AFFINCHÉ IL PRODOTTO FINITO POSSA AVERE IL CARATTERE DI PRODOTTO ORIGINARIO Materie

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?»

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?» 1 a STRATEGIA EVITARE LA CONTAMINAZIONE conoscere «DOVE SI TROVANO I BATTERI?» I batteri si trovano ovunque nell ambiente (aria, acqua, suolo ed esseri viventi): Sono presenti sulle materie prime, ad es.

Dettagli

Oppure si lavorava l argilla con il tornio (figg. 4 5).

Oppure si lavorava l argilla con il tornio (figg. 4 5). Ceramica Nell antichità il vaso non era un semplice un semplice oggetto utile nella vita quotidiana, ma era anche merce di scambio. Il lavoro del vasaio, inizialmente era collegato alle stagioni e dunque

Dettagli

Requisiti minimi e criteri per il rilascio delle autorizzazioni sanitarie temporanee.

Requisiti minimi e criteri per il rilascio delle autorizzazioni sanitarie temporanee. Requisiti minimi e criteri per il rilascio delle autorizzazioni sanitarie temporanee. Sono definite temporanee tutte quelle manifestazioni quali Sagre, Feste Campestri ecc. aperte al pubblico, in cui,

Dettagli

COMUNE DI RUFFANO. - Provincia di Lecce - REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L'UTILIZZO DEL CENTRO DI RACCOLTA COMUNALE

COMUNE DI RUFFANO. - Provincia di Lecce - REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L'UTILIZZO DEL CENTRO DI RACCOLTA COMUNALE COMUNE DI RUFFANO - Provincia di Lecce - REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L'UTILIZZO DEL CENTRO DI RACCOLTA COMUNALE approvato con Deliberazione del Commissario Straordinario con i poteri del Consiglio Comunale

Dettagli

DEM8.5/10. Istruzioni per l uso...pag. 2. Use and maintenance manual...pag. 11. Mode d emploi et d entretien...pag. 20. Betriebsanleitung...pag.

DEM8.5/10. Istruzioni per l uso...pag. 2. Use and maintenance manual...pag. 11. Mode d emploi et d entretien...pag. 20. Betriebsanleitung...pag. DEM8.5/10 Istruzioni per l uso............pag. 2 Use and maintenance manual....pag. 11 Mode d emploi et d entretien.....pag. 20 Betriebsanleitung.............pag. 29 Gebruiksaanwijzing..............pag.

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

COMPOSTAGGIO DOMESTICO

COMPOSTAGGIO DOMESTICO PROGETTO DI INCENTIVAZIONE AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO DA ATTUARSI NEI COMUNI DI ABETONE, CUTIGLIANO, MARLIANA, PESCIA, PITEGLIO SAMBUCA PISTOISE, SAN MARCELLO PISTOIESE A cura di: APRILE 2008 PREMESSA Il

Dettagli

COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA

COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA E composta dalla sigla CE e, nel caso un Organismo Notificato debba intervenire nella fase del controllo della produzione, contiene anche il numero d identificazione

Dettagli

Realizzato in PET riciclato. La natura ci guida. Consigli per comportamenti eco-logici. famila.it

Realizzato in PET riciclato. La natura ci guida. Consigli per comportamenti eco-logici. famila.it Realizzato in PET riciclato La natura ci guida Consigli per comportamenti eco-logici. famila.it Insieme per l ambiente. La nuova vita della plastica Questo supporto è stato realizzato con materiale riciclato:

Dettagli

CHECK UP AMBIENTALE DELLE IMPRESE DEL SETTORE TURISTICO

CHECK UP AMBIENTALE DELLE IMPRESE DEL SETTORE TURISTICO CHECK UP AMBIENTALE DELLE IMPRESE DEL SETTORE TURISTICO La gestione ambientale di una struttura turistica prevede di porre sotto controllo, gestire e ridurre gli impatti ambientali legati al ciclo di vita

Dettagli

Uno spettroscopio fatto in casa

Uno spettroscopio fatto in casa Uno spettroscopio fatto in casa Angela Turricchia Laboratorio per la Didattica Aula Planetario Comune di Bologna, Włochy Ariel Majcher Centro di fisica teorica, PAS Varsava, Polonia Uno spettroscopio fatto

Dettagli

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future.

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. ATTENZIONE: Utilizzare il prodotto solo per l uso al quale

Dettagli

COS È L ALLUMINIO? UN PROGETTO DI

COS È L ALLUMINIO? UN PROGETTO DI COS È L ALLUMINIO? UN PROGETTO DI 1. STORIA DELL ALLUMINIO 2. COME SI PRODUCE 3. CICLO DELL ALLUMINIO 4. ALLUMINIO INTORNO A NOI 5. LO SAPEVI CHE? UN PROGETTO DI STORIA DELL ALLUMINIO LE ORIGINI DELL ALLUMINIO

Dettagli

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE In questo congelatore possono essere conservati alimenti già congelati ed essere congelati alimenti freschi. Messa in funzione del congelatore Non occorre impostare la

Dettagli

Posizionamento del Simbolo

Posizionamento del Simbolo , 6 Versione 15, Gennaio 2015 Sezione 6. Linee Guida sul Posizionamento del Simbolo 6.1. Introduzione... 2 6.2. Principi Generali sul Posizionamento... 2 6.3. Linee Guida sul Posizionamento Generale per

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

SCIA-SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA

SCIA-SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA MOD. COM 3 SCIA-SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO: MEDIE E GRANDI STRUTTURE DI VENDITA Al SUAP Ai sensi del D. L.vo 114/98, D. L.vo 59/10 e L. 122/10 Il sottoscritto

Dettagli

I regimi di qualità riconosciuti a livello comunitario: D.O.P., I.G.P., S.T.G. e indicazioni facoltative di qualità TITOLO RELAZIONE

I regimi di qualità riconosciuti a livello comunitario: D.O.P., I.G.P., S.T.G. e indicazioni facoltative di qualità TITOLO RELAZIONE TITOLO RELAZIONE I regimi di qualità riconosciuti a livello comunitario: D.O.P., I.G.P., S.T.G. e indicazioni facoltative di qualità A partire dal 3 gennaio 2013 è entrato in vigore il regolamento (UE)

Dettagli

Esperienze con l elettricità e il magnetismo

Esperienze con l elettricità e il magnetismo Esperienze con l elettricità e il magnetismo Laboratorio di scienze Le esperienze di questo laboratorio ti permettono di acquisire maggiore familiarità con l elettricità e il magnetismo e di sperimentare

Dettagli

Reenactment Society www.reenactmentsociety.org COME FARE UNA BORRACCIA DI ZUCCA

Reenactment Society www.reenactmentsociety.org COME FARE UNA BORRACCIA DI ZUCCA Reenactment Society www.reenactmentsociety.org COME FARE UNA BORRACCIA DI ZUCCA Acquistare una zucca fresca o già secca. Nel primo caso sarà opportuno comprarla in un periodo caldo per godere delle giornate

Dettagli

"UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE

UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE GREST 2015 L estate ormai si avvicina e l Unità Pastorale Madre Teresa di Calcutta, organizza e propone il GrEst (Oratorio estivo), rivolto ai ragazzi delle classi elementari e medie delle nostre parrocchie.

Dettagli

Master La pulizia sostenibile come opportunità FORUM PA Roma, 17-20 maggio 2010. L attività di ASSOCASA per una detergenza sostenibile

Master La pulizia sostenibile come opportunità FORUM PA Roma, 17-20 maggio 2010. L attività di ASSOCASA per una detergenza sostenibile Master La pulizia sostenibile come opportunità FORUM PA Roma, 17-20 maggio 2010 L attività di ASSOCASA per una detergenza sostenibile A cura di ASSOCASA Assocasa Associazione Nazionale Detergenti e Specialità

Dettagli

Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile

Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile Come ottenere energia rinnovabile e compost dai rifiuti organici Un percorso di educazione ambientale alla scoperta dell impianto di compostaggio

Dettagli

Prevenzione dell allergia ad inalanti

Prevenzione dell allergia ad inalanti Prevenzione dell allergia ad inalanti La patologia allergica respiratoria è molto frequente nella popolazione generale: la sua prevalenza si aggira in media intorno al 10-15%. Inoltre, negli ultimi 20

Dettagli

SVILUPPO SOSTENIBILE L ETICHETTA ENERGETICA

SVILUPPO SOSTENIBILE L ETICHETTA ENERGETICA SVILUPPO SOSTENIBILE L ETICHETTA ENERGETICA 24 2 Sommario Perché questo opuscolo 3 Il benessere sostenibile e i consumi delle famiglie italiane 4 Le etichette energetiche 5 La scheda di prodotto 9 L etichetta

Dettagli

V-ZUG SA. Cappa aspirante DW-SE/DI-SE. Istruzioni per l uso

V-ZUG SA. Cappa aspirante DW-SE/DI-SE. Istruzioni per l uso V-ZUG SA Cappa aspirante DW-SE/DI-SE Istruzioni per l uso Grazie per aver scelto uno dei nostri prodotti. Il vostro apparecchio soddisfa elevate esigenze, e il suo uso è molto semplice. E tuttavia necessario

Dettagli

Prodotti di cui ti puoi fidare

Prodotti di cui ti puoi fidare Prodotti di cui ti puoi fidare Vogliamo offrirti alimenti di buona qualità a prezzi bassi, prodotti in modo responsabile. Stiamo lavorando in tutte le parti della catena alimentare, dalla fattoria al negozio

Dettagli

scienza come gioco lampadine bruciate

scienza come gioco lampadine bruciate IS science centre immaginario scientifico Laboratorio dell'immaginario Scientifico - Trieste tel. 040224424 - fax 040224439 - e-mail: lis@lis.trieste.it - www.immaginarioscientifico.it indice Accendiamo

Dettagli

l esclusivo sistema per la diluizione ed il dosaggio dei prodotti ultraconcentrati

l esclusivo sistema per la diluizione ed il dosaggio dei prodotti ultraconcentrati CATALOGO EXA l esclusivo sistema per la diluizione ed il dosaggio dei prodotti ultraconcentrati + pratico + sicuro + economico + ecologico 3 edizione Azienda Certificata ISO 9001 e ISO 14001 IL SISTEMA

Dettagli

PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA

PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA LA COTTURA IN PENTOLA A PRESSIONE La pentola a pressione è uno strumento ancora tutto da scoprire, da conoscere e da valorizzare, sia dal punto di vista

Dettagli

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO ndice 1 Fai come fa la Natura 2 Cosa ci metti per fare la terra? 3 Come funziona il Compostaggio 4 Le cose

Dettagli

CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DI ROMA ENTRATE SPA E FORNITURA DEL MATERIALE PER I RELATIVI SERVIZI IGIENICI

CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DI ROMA ENTRATE SPA E FORNITURA DEL MATERIALE PER I RELATIVI SERVIZI IGIENICI CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DI ROMA ENTRATE SPA E FORNITURA DEL MATERIALE PER I RELATIVI SERVIZI IGIENICI Art. 1 Oggetto del capitolato Il presente appalto prevede: la

Dettagli

ilmondo Impariamo insieme cosa sono i rifiuti e come si possono riciclare e smaltire dei Rifiuti

ilmondo Impariamo insieme cosa sono i rifiuti e come si possono riciclare e smaltire dei Rifiuti il mondo Impariamo insieme cosa sono i rifiuti e come si possono riciclare e smaltire dei Rifiuti Lo Sviluppo Sostenibile è quello sviluppo che consente alla generazione presente di soddisfare i propri

Dettagli

Note generali. Norme di sicurezza. Procedura generale di pulizia. Bollettino Istruzioni

Note generali. Norme di sicurezza. Procedura generale di pulizia. Bollettino Istruzioni 3M Italia, Gennaio 2011 Bollettino Istruzioni Applicazione pellicole su vetro Bollettino Istruzioni 3M Italia Spa Via Norberto Bobbio, 21 20096 Pioltello (MI) Fax: 02 93664033 E-mail 3mitalyamd@mmm.com

Dettagli

ISTRUZIONI IMPORTANTI PER LA SICUREZZA PERICOLO AVVERTENZA

ISTRUZIONI IMPORTANTI PER LA SICUREZZA PERICOLO AVVERTENZA ISTRUZIONI IMPORTANTI PER LA SICUREZZA IMPORTANZA DELLA SICUREZZA PER SÉ E PER GLI ALTRI Il presente manuale e l apparecchio stesso sono corredati da importanti messaggi relativi alla sicurezza, da leggere

Dettagli

Forme speciali di vendita al dettaglio VENDITA PER CORRISPONDENZA, TELEVISIONE O ALTRI SISTEMI DI COMUNICAZIONE COMUNICAZIONE

Forme speciali di vendita al dettaglio VENDITA PER CORRISPONDENZA, TELEVISIONE O ALTRI SISTEMI DI COMUNICAZIONE COMUNICAZIONE MOD.COM. 6 copia per il Comune Forme speciali di vendita al dettaglio VENDITA PER CORRISPONDENZA, TELEVISIONE O ALTRI SISTEMI DI COMUNICAZIONE COMUNICAZIONE Al Comune di *... Ai sensi del D.L.vo 31/3/1998

Dettagli

People. Process. Product.

People. Process. Product. People. Process. Product. INTRODUZIONE Il programma StoreSafe è stato creato per identificare i prodotti Cambro che aiutano gli operatori nel settore della ristorazione collettiva a soddisfare i requisiti

Dettagli

DALLA TEORIA ALLA PRATICA

DALLA TEORIA ALLA PRATICA DALLA TEORIA ALLA PRATICA Comunicare a distanza: il telefono a filo La prima esperienza di telecomunicazione (dal greco tele = distante) si realizza con due piccoli contenitori di plastica, cartone o metallo,

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Come imballare le vostre spedizioni

Come imballare le vostre spedizioni Come imballare le vostre spedizioni Se avete bisogno di una guida generale per l imballaggio delle vostre spedizioni o di una guida per alcuni articoli speciali, di seguito troverete tutte le informazioni

Dettagli

Dipartimento di Prevenzione U.O.C. HACCP- RSO

Dipartimento di Prevenzione U.O.C. HACCP- RSO La presente istruzione operativa dettaglia una specifica attività/fase di un processo descritto dalla procedura Piano Interno di Intervento Emergenza Migranti. La sanificazione ambientale viene intesa

Dettagli

Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser

Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser Manuale d Istruzioni Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser MODELLO 42545 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato il Termometro IR Modello 42545. Il 42545 può effettuare

Dettagli

DECORAZIONE 03. Posare la carta da parati

DECORAZIONE 03. Posare la carta da parati DECORAZIONE 03 Posare la carta da parati 1 Scegliere la carta da parati Oltre ai criteri estetici, una carta da parati può essere scelta in funzione del luogo e dello stato dei muri. TIPO DI VANO CARTA

Dettagli

"#$%&'()! "*$!$*#+#!,)!$-%#.# Guida ad un impiego sicuro dei solventi sul lavoro

#$%&'()! *$!$*#+#!,)!$-%#.# Guida ad un impiego sicuro dei solventi sul lavoro "#$%&'()! "*$!$*#+#!,)!$-%#.# Guida ad un impiego sicuro dei solventi sul lavoro "#$%&'()!"*$!$*#+#!,)!$-%#.# Cos é un solvente? Molte sostanze chimiche, usate per distruggere o diluire altre sostanze

Dettagli

U.D.: LABORATORIO ELETTRICITA

U.D.: LABORATORIO ELETTRICITA U.D.: LABORATORIO ELETTRICITA 1 ATTREZZI MATERIALI 2 Tavoletta compensato Misure: 30cmx20-30 cm spellafili punteruolo cacciavite Nastro isolante Metro da falegname e matita Lampadine da 4,5V o 1,5V pinza

Dettagli

INJEX - Iniezione senza ago

INJEX - Iniezione senza ago il sistema per le iniezioni senz ago INJEX - Iniezione senza ago Riempire le ampolle di INJEX dalla penna o dalla cartuccia dalle fiale con la penna Passo dopo Passo Per un iniezione senza ago il sistema

Dettagli

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente?

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Ognuno di noi ha espresso le proprie opinioni, poi la maestra le ha lette ad alta voce. Eravamo proprio curiosi di conoscere le idee ti tutti! Ecco tutti

Dettagli

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute)

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) La ristorazione collettiva ed in particolare quella scolastica è stata individuata come un ambito prioritario di intervento relativamente al Progetto MA.RI.SA.

Dettagli

La Temperatura degli Alimenti

La Temperatura degli Alimenti La Temperatura degli Alimenti L'ATP è la regolamentazione per i trasporti frigoriferi refrigerati a temperatura controllata di alimenti deperibili destinati all'alimentazione umana. A.T.P. = Accord Transport

Dettagli

Leonia Le città invisibili di Italo Calvino

Leonia Le città invisibili di Italo Calvino La città di Leonia rifà se stessa tutti i giorni: ogni mattina la popolazione si risveglia tra lenzuola fresche, si lava con saponette appena sgusciate dall'involucro, indossa vestaglie nuove fiammanti,

Dettagli

BOLLO ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO - MEDIE E GRANDI STRUTTURE DI VENDITA DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE

BOLLO ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO - MEDIE E GRANDI STRUTTURE DI VENDITA DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE MOD.COM 2 BOLLO copia per il Comune ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO - MEDIE E GRANDI STRUTTURE DI VENDITA DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE Al Comune di * Ai sensi del D.L.vo 114/1998 (artt. 8,9,10, comma 5),

Dettagli

più compost, meno rifiuti Vantaggi per te, vantaggi per l ambiente

più compost, meno rifiuti Vantaggi per te, vantaggi per l ambiente guida al compostaggio più compost, meno rifiuti Vantaggi per te, vantaggi per l ambiente Ho in testa una gran bella idea: Brescia più bella, più sana, più pulita. Un obiettivo possibile, adottando semplicemente

Dettagli

Divieto di commercializzazione dei sacchetti non biodegradabili e compostabili

Divieto di commercializzazione dei sacchetti non biodegradabili e compostabili Divieto di commercializzazione dei sacchetti non biodegradabili e compostabili Vademecum operativo Con la pubblicazione in Gazzetta ufficiale della legge 11 agosto 2014, n. 116 che converte il Dl 91/2014,

Dettagli

ITALIANO SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 04.07.2006 9:56:34 Uhr 04.07.2006 9:56:34 Uhr

ITALIANO SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 04.07.2006 9:56:34 Uhr 04.07.2006 9:56:34 Uhr ITALIANO SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 04.07.2006 9:56:34 Uhr 1 LIFTKAR, il carrello motorizzato saliscale e MODULKAR, il carrello manuale. 2 3 Caratteristiche principali: 1) Tubolare in Alluminio in

Dettagli

La natura restituisce...cio che il tempo sottrae

La natura restituisce...cio che il tempo sottrae Benessere olistico del viso 100% natura sulla pelle 100% trattamento olistico 100% benessere del viso La natura restituisce......cio che il tempo sottrae BiO-REVITAL il Benessere Olistico del Viso La Natura

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

Il sistema di lavaggio ActiveWater concentrato in 55 centimetri.

Il sistema di lavaggio ActiveWater concentrato in 55 centimetri. Il sistema di lavaggio ActiveWater concentrato in 55 centimetri. Nuove lavastoviglie ActiveWater Smart. Il massimo delle prestazioni in dimensioni ridotte. Sistema ActiveWater. Lavaggi perfetti, risparmio

Dettagli

L ECO-UFFICIO. Buone pratiche per l efficienza energetica in ufficio

L ECO-UFFICIO. Buone pratiche per l efficienza energetica in ufficio Comune di Udine L ECO-UFFICIO Buone pratiche per l efficienza energetica in ufficio Efficienza energetica: di necessità virtù L efficienza energetica non è semplice risparmio: è riduzione del consumo di

Dettagli

Le graniglie sono classificabili, secondo il materiale di cui sono composte, come segue :

Le graniglie sono classificabili, secondo il materiale di cui sono composte, come segue : Cos è la graniglia? L utensile della granigliatrice : la graniglia La graniglia è praticamente l utensile della granigliatrice: si presenta come una polvere costituita da un gran numero di particelle aventi

Dettagli

Costruire una pila in classe

Costruire una pila in classe Costruire una pila in classe Angela Turricchia, Grazia Zini e Leopoldo Benacchio Considerazioni iniziali Attualmente, numerosi giocattoli utilizzano delle pile. I bambini hanno l abitudine di acquistarle,

Dettagli

ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO MEDIE E GRANDI STRUTTURE DI VENDITA COMUNICAZIONE

ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO MEDIE E GRANDI STRUTTURE DI VENDITA COMUNICAZIONE MOD.COM 3 Al Comune di * ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO MEDIE E GRANDI STRUTTURE DI VENDITA copia per il Comune COMUNICAZIONE Ai sensi del D.L.vo 114/1998 (artt.10 comma 5 e 26 comma 5), il sottoscritto

Dettagli

Federica Longo Terapista Occupazionale Servizio DAT Fondazione Don Gnocchi ONLUS I.R.C.C.S. S. M. NASCENTE MILANO

Federica Longo Terapista Occupazionale Servizio DAT Fondazione Don Gnocchi ONLUS I.R.C.C.S. S. M. NASCENTE MILANO Federica Longo Terapista Occupazionale Servizio DAT Fondazione Don Gnocchi ONLUS I.R.C.C.S. S. M. NASCENTE MILANO Gli ausili per l'autonomia nella vita 1 AUTONOMIA 1,2 RECUPERO DI UN NUOVO EQUILIBRIO Relazione

Dettagli

alluvioni e frane Si salvi chi può!

alluvioni e frane Si salvi chi può! alluvioni e frane Che cos è l alluvione? L alluvione è l allagamento, causato dalla fuoriuscita di un corso d acqua dai suoi argini naturali o artificiali, dopo abbondanti piogge, nevicate o grandinate,

Dettagli

Tecnica ed esperienza per prestazioni elevate.

Tecnica ed esperienza per prestazioni elevate. Tecnica ed esperienza per prestazioni elevate. INDICE La presente guida contiene suggerimenti e indicazioni di carattere generale e a scopo puramente informativo. Non si deve prescindere dal leggere attentamente

Dettagli

Avendo effettuato il tagliando di cui sopra al mio mezzo ho pensato di realizzare questo semplice DOC per chi ne avesse necessità.

Avendo effettuato il tagliando di cui sopra al mio mezzo ho pensato di realizzare questo semplice DOC per chi ne avesse necessità. Tagliando Manutentivo Km. 10.000/30.000/50.000 XP500 TMAX. Avendo effettuato il tagliando di cui sopra al mio mezzo ho pensato di realizzare questo semplice DOC per chi ne avesse necessità. IMPORTANTE:

Dettagli

Manuale d uso. Rilevamento del parto. www.medria.fr

Manuale d uso. Rilevamento del parto. www.medria.fr Manuale d uso Rilevamento del parto www.medria.fr Grazie per la preferenza accordataci nell acquistare Vel Phone. Vi chiediamo di leggere attentamente il presente manuale di istruzioni per l uso, prima

Dettagli

Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali -

Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali - Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali - (tratto dalla relazione di Martino Buzzi del 17.09.06) Lo stagno: un angolo di natura Avere uno stagno nel proprio

Dettagli

Co.ma. S.p.a. COILS MANUFACTURER BATTERIE RADIANTI MANUALE DI MONTAGGIO, AVVIAMENTO E MANUTENZIONE BATTERIE ALETTATE

Co.ma. S.p.a. COILS MANUFACTURER BATTERIE RADIANTI MANUALE DI MONTAGGIO, AVVIAMENTO E MANUTENZIONE BATTERIE ALETTATE Co.ma. S.p.a. COILS MANUFACTURER BATTERIE RADIANTI MANUALE DI MONTAGGIO, AVVIAMENTO E MANUTENZIONE BATTERIE ALETTATE Sommario Premessa Movimentazione Installazione Manutenzione Avvertenze 2 Premessa 3

Dettagli

COMUNICAZIONE. Al Comune di *

COMUNICAZIONE. Al Comune di * 7864 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 82 del 30-6-2004 MOD.COM 3 Al Comune di * ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO MEDIE E GRANDI STRUTTURE DI VENDITA COMUNICAZIONE Ai sensi della l.r. 11/03

Dettagli

LA LEGGE SUL PESO NETTO

LA LEGGE SUL PESO NETTO La Legge sul Peso Netto 1 LA LEGGE SUL PESO NETTO Comando Polizia Municipale Via Bologna 74 - salone Ufficio Verbali Relatori: Pietro Corcione, Igor Gallo D.Lgs. 6 settembre 2005 n 206 (Codice del Consumo)

Dettagli

DAI POLIMERI SINTETICI ALLE PLASTICHE BIODEGRADABILI

DAI POLIMERI SINTETICI ALLE PLASTICHE BIODEGRADABILI IT- Settore Tecnologico - B. FOCACCIA Salerno Piano dell Offerta Formativa 2011/2012 Presentazione del Progetto: DAI POLIMERI SINTETICI ALLE PLASTICHE BIODEGRADABILI Referente Prof. Anna Maria Madaio Cosa

Dettagli

ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO COMUNICAZIONE. Ai sensi del D.L.vo 114/1998 (art 7, 10 comma 5 e 26 comma 5), il sottoscritto

ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO COMUNICAZIONE. Ai sensi del D.L.vo 114/1998 (art 7, 10 comma 5 e 26 comma 5), il sottoscritto MOD.COM 1, copia per il Comune ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO COMUNICAZIONE Al Comune di * Ai sensi del D.L.vo 114/1998 (art 7, 10 comma 5 e 26 comma 5), il sottoscritto Cognome Nome C.F.

Dettagli

PIANO DI AUTOCONTROLLO secondo D.lgs 155/97 e successive modifiche ed integrazioni

PIANO DI AUTOCONTROLLO secondo D.lgs 155/97 e successive modifiche ed integrazioni PIANO DI AUTOCONTROLLO secondo D.lgs 155/97 e successive modifiche ed integrazioni PARTE PRIMA (prima della compilazione leggere le istruzioni a pag. 2) MANIFESTAZIONE: (nome della manifestazione) SEDE:

Dettagli

TRECCIA AL BURRO RICETTE

TRECCIA AL BURRO RICETTE TRECCIA AL BURRO RICETTE TRECCIA AL BURRO 1 kg di farina bianca 1 cucchiaio di sale (20 g ca.) 1 cubetto di lievito fresco (42 g) 1 cucchiaio di zucchero 120 g di burro 6 dl di latte 1 uovo sbattuto per

Dettagli

Logistica di Amazon. Guida rapida alla creazione della spedizione

Logistica di Amazon. Guida rapida alla creazione della spedizione Logistica di Amazon Guida rapida alla creazione della spedizione Come inviare le spedizioni Logistica di Amazon ad Amazon in modo efficiente e senza intoppi Agenda 1 2 3 4 5 6 7 Creazione di una spedizione

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

Nuova scadenza presentazione domande di contributo: martedì 30 giugno 2015, ore 12.00

Nuova scadenza presentazione domande di contributo: martedì 30 giugno 2015, ore 12.00 Bando per la concessione di contributi a fondo perduto alle imprese del commercio e del turismo del Distretto ValleLambro - Distretto dell attrattività territoriale integrata turistica e commerciale per

Dettagli