Tu separi i rifiuti in casa, noi te li prendiamo fuori dalla porta. Comune di. Busca GUIDA ALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA DOMICILIARE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Tu separi i rifiuti in casa, noi te li prendiamo fuori dalla porta. Comune di. Busca GUIDA ALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA DOMICILIARE"

Transcript

1 Tu separi i rifiuti in casa, noi te li prendiamo fuori dalla porta Comune di Busca GUIDA ALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA DOMICILIARE

2 L Amministrazione Comunale già da tempo si è impegnata nell attivazione della raccolta differenziata dei rifiuti nella convinzione che la tutela dell ambiente e la qualità della vita spesso coincidano con azioni alle quali non siamo soliti dare troppa importanza. A volte basta veramente poco per indirizzare un rifiuto verso il contenitore giusto e ciò può essere davvero sufficiente per vivere un ambiente più pulito e meno degradato. Grazie all impegno di tutti negli anni scorsi sono stati raggiunti dei buoni risultati ma è ancora possibile migliorare ottimizzando i servizi, con l impegno di cittadini ed aziende e soprattutto eliminando l impatto ambientale dovuto alla presenza dei contenitori che per incuria maleducazione di alcuni presentano rifiuti abbandonati attorno ai contenitori o la presenza negli stessi di materiale non idoneo. Comune di Busca 2 3

3 Gentile concittadina, gentile concittadino, dal 1 luglio 2012 la zona del concentrico del nostro Comune sarà interessata da un grande cambiamento con l avvio della raccolta differenziata porta a porta. La raccolta differenziata porta a porta è un nuovo modo di gestire i rifiuti che cambierà le nostre abitudini e, nei primi tempi, potrà comportare qualche disagio per la necessità di adeguarsi alle nuove regole. Si tratta tuttavia di una strada obbligata se vogliamo puntare al raggiungimento di una elevata percentuale di rifiuti raccolti e correttamente smaltiti garantendo uno sviluppo rispettoso dell ambiente. Con l aumentare del benessere sono aumentati anche i rifiuti che necessitano di spazi sempre più ampi per essere collocati e smaltiti. Infatti le discariche sono aree difficili da reperire e hanno costi ambientali e di gestione sempre più alti. Solo una differenziazione accurata, e il conseguente riciclo di gran parte dei materiali, ci consentirà di allinearci ai Comuni più virtuosi che, trattando i rifiuti come una risorsa preziosa, ne recuperano da tempo una porzione molto consistente, con ragguardevoli benefici ambientali ed economici. Dalla raccolta differenziata porta a porta può e deve nascere una riflessione sui nostri consumi; nel separare correttamente i rifiuti, tutti assieme daremo un significativo contributo alla soluzione del problema ed una risposta efficace alle giuste aspettative di ognuno di vivere in un ambiente più pulito e più sano. Ci auguriamo di poter contare sulla Sua partecipazione attiva a questo delicato momento di passaggio. Di seguito troverà una guida per separare correttamente i rifiuti, mentre il calendario degli svuotamenti verrà consegnato con i contenitori e i sacchetti. Prendiamo insieme una buona abitudine per rendere migliore la nostra comunità. È necessaria la collaborazione di TUTTI affinché la pic- cola rivoluzione che stiamo affrontando dia i frutti sperati e la raccolta differenziata diventi uno strumento efficace per risolvere il problema dello smaltimento dei rifiuti. Ogni utenza deve sgombrare dal suolo pubblico il proprio bidone dopo lo svuotamento. Il lavaggio dei contenitori è a carico del cittadino. Per il rifiuto organico è necessario utilizzare i sacchetti compostabili forniti da Comune. In caso di errori di conferimento (giorno sbagliato o modo o contenitore scorretto) il rifiuto non verrà ritirato. In tal caso i cittadini dovranno riportarlo in casa ed esporlo nuovamente al corretto passaggio di raccolta. Per esigenze relative ai contenitori consegnati, contattare il CEC al Numero Verde (attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 17; per le chiamate da cellulare, rivolgersi al numero costo come da contratto telefonico dell utente attivo negli stessi orari). Oppure rivolgersi all Ufficio Tecnico Comunale In caso di trasloco, l utente dovrà riconsegnare i contenitori al comune. Per la consegna contattare il Numero Verde È sempre possibile portare i rifiuti nell In caso di rottura del contenitore basterà segnalarlo al Numero Verde ed il CEC appurerà il motivo della rottura e provvederà alla sua sostituzione. I contenitori verdi per scarti vegetali si possono richiedere al Numero Verde ed il CEC appurerà la sua necessità ed eventualmente provvederà alla fornitura. Per qualsiasi dubbio, segnalazione o suggerimento è a disposizione il Numero Verde da telefonia fissa ed il numero dal lunedì al venerdì, dalle 8.00 alle È altresì a disposizione per la prenotazione del ritiro a domicilio dei rifiuti ingombranti e per la richiesta di eventuali servizi puntuali. I SACCHI, MASTELLI, CONTENITORI VANNO ESPOSTI: DOVE: all esterno della proprietà, sul ciglio stradale. la sera prima del giorno di raccolta indicato dal calendario (il servizio di raccolta inizia alle 6 del mattino). ATTENZIONE: in caso di neve i contenitori dovranno essere esposti al mattino o, comunque, dopo che le strade pubbliche saranno pulite. i contenitori con il coperchio chiuso e solo se pieni. Dopo lo svuotamento i coperchi dei mastelli vengono lasciati aperti per segnalare che il servizio di raccolta è stato effettuato. Mancati svuotamenti o eventuali disservizi possono essere segnalati al numero verde:

4 ORGANICO Contenitore stradale marrone I rifiuti organici rappresentano oltre un terzo della composizione totale dei rifiuti solidi urbani. Dai rifiuti organici si ottiene il compost, un concime naturale che mantiene il terreno fertile e sano. COSA SÌ: avanzi di cucina, bucce, scarti di frutta e verdura, pane vecchio, alimenti scaduti o avariati, fondi di caffè, filtri di tè e tisane, piccole piante da appartamento, fiori secchi, piccole quantità di cenere di stufe o caminetti, foglie, insetti, stuzzicadenti, segatura di legno, piccole ossa, lische di pesce, gusci di uova, molluschi e lumache, interiora. COSA NO: tutti gli altri rifiuti oggetto di raccolta differenziata (carta, plastica, vetro ecc.). Le lettiere degli animali, pannolini, assorbenti grassi ed oli i tessuti, i sacchetti di plastica, né gli sfalci, le potature, le ramaglie, la terra. i sacchetti, prodotti con carta riciclata proveniente da raccolta differenziata, consentono un ottima traspirazione. La presenza di ossigeno accelera l essicazione degli scarti e ne garantisce la decomposizione senza produzione di cattivi odori. Ecco alcuni consigli pratici per utilizzare al meglio i sacchetti: mettere sempre sul fondo del sacchetto il cartoncino che si trova all interno, per garantirne resistenza e tenuta sgocciolare sempre i rifiuti organici prima di buttarli nel sacchetto non pressare i rifiuti. Ridurre a pezzetti quelli più voluminosi. In questo modo si utilizza al meglio la capienza del sacchetto e si favorisce la circolazione dell aria buttare nel sacchetto carta assorbente e tovaglioli di carta sporchi di cibo; favoriranno l assorbimento di eventuali liquidi in eccesso. Con queste regole si evitano odori molesti e sgocciolamenti; si semplifica la raccolta in casa e il ritiro da parte degli operatori; si assicura la qualità del compost prodotto. La Bio-pattumiera permette: La fuoriuscita del vapore e dell aria con il vantaggio di eliminare i cattivi odori. L eliminazione dei liquidi che si formano normalmente sul fondo dei contenitori tradizionali. La riduzione del peso del rifiuto. Inserite l apposito sacchetto in carta biodegradabile nella bio-pattumiera aerata consegnata. Deponete nel sacchetto solo ed esclusivamente gli scarti organici descritti. CONFERIRE il sacchetto chiuso all interno del contenitore da 240 litri marrone stradale chiuso a chiave; È importante che non vengano usati i sacchetti di plastica. Un sacchetto per essere compostabile deve riportare almeno uno dei marchi sotto riportati; Tutti gli altri non sono compostabili. il LUNEDÌ ed il VENERDÌ, verranno svuotati i contenitori. COMPOSTAGGIO DOMESTICO Per chi ha la passione per l orto e il giardinaggio, è possibile richiedere una compostiera, un apposito contenitore in cui i materiali organici di scarto, una volta decomposti, diventeranno un fertilizzante naturale. 6 7

5 CARTA Paperbox giallo CARTONE COSA SÌ: tutti i rifiuti a base prevalentemente cartacea (privati di eventuali parti metalliche e/o in plastica) e non contaminati/ sporcati da altri materiali. A titolo puramente indicativo si citano giornali, riviste, libri, agende, quaderni, schedine, cartoncino, cartone, tetrapak (contenitori per bevande, latte, panna opportunamente sciacquati), sacchetti per il pane, piatti in carta (puliti), calendari (senza parti metalliche), carta alimentare pulita, confezioni esterne dei medicinali, bugiardini, scatole delle scarpe, scatole da imballaggio private del polistirolo ed opportunamente ridotte di volume. COSA NO: copertine plastificate, carta unta o sporca di colla o di altre sostanze, carta oleata, carta chimica per fax o auto copiante, carta carbone, carta da parati, carta pergamena, carta da forno, bicchieri e piatti in plastica, carta stagnola, carta dei salumi, dei formaggi e delle focacce, polistirolo, pinze di cartellette, raccoglitori, fazzoletti sporchi, tovaglioli sporchi di cibo (vanno nell organico). LA CARTA SPORCA, VENUTA A CONTATTO CON ALIMEN- TI, CIBO IN GENERE, GRASSO, SOLVENTI E VERNICI, VA CONFERITA NELL INDIFFERENZIATO. Per utenze domestiche e non domestiche La raccolta di carta avviene per le utenze domestiche con contenitori chiamati PAPERBOX da 60 litri, mentre per le utenze numerose (condomini), commerciali sono a disposizione i contenitori più capienti e/o scarrabili. I PAPERBOX e/o contenitori devono essere esposti sulla strada in corrispondenza del proprio numero civico e/o utenza commerciale e devono essere ritirati dopo lo svuotamento. Utilizzare uno scatolone da imballaggio a perdere per l esposizione di notevoli quantità di giornali, libri o riviste. In caso di accentuato maltempo rimandare l esposizione. Utenze domestiche COSA: tutti i rifiuti di cartone ondulato, scatole da imballaggio private del polistirolo ed opportunamente ridotte di volume. i cartoni di piccole dimensioni possono essere spezzettati e messi nel PAPERBOX esposto sulla strada in corrispondenza del proprio numero civico. I cartoni di grandi dimensioni dovranno essere ridotti in volume e trasportati a cura dell utente all. In caso di accentuato maltempo rimandare l esposizione. TUTTI I MERCOLEDÌ dopo le 21,00 della sera precedente alla raccolta e le ore 6,00 del giorno di raccolta. Utenze NON domestiche COSA: tutti i rifiuti di cartone ondulato, scatole da imballaggio private del polistirolo ed opportunamente ridotte di volume. IL CARTONE deve essere esposto sulla strada in corrispondenza della propria utenza commerciale, in maniera ordinata ed in modo tale da non creare intralcio. Esporre i cartoni dalle 13 alle 14 di TUTTI I MERCOLEDì Il 95% della carta che buttiamo può essere riciclato. 8 9

6 PLASTICA Sacco semitrasparente BIANCO COSA SÌ: bottiglie per l acqua e per le bibite, flaconi dei prodotti per la casa, dei detersivi, dei cosmetici e di prodotti sanitari, vaschette in plastica, vasetti di yogurt, dessert e panna, polistirolo, sacchetti per la spesa, bicchieri e piatti in plastica, pellicole ed altri imballaggi in plastica. Tutti i contenitori dovranno essere vuoti, sciacquati velocemente e schiacciati per ridurne il volume. Tutti i materiali devono essere puliti per non dare origine a cattivi odori sia in fase di stoccaggio domestico che durante la raccolta stradale. COSA NO: tutto ciò che non è un imballaggio in plastica, arredi, posate di plastica, giocattoli, elettrodomestici, CD/DVD/VHS e relative custodie, barattoli per colle, solventi o vernici, tubi in PVC e manufatti in plastica rigida (soprammobili, portamatite, paraurti), scarti di edilizia (sfridi di tubi e di passerelle passacavo), rifiuti industriali (parti di impianti e macchine), materiali per il giardinaggio (innaffiatoi, etc.) tetrapak, carta/cartone. Per Utenze domestiche la raccolta degli imballaggi in plastica avviene per le utenze domestiche con sacchi semitrasparenti trasparenti da 110 litri. Per le utenze numerose (condomini) sono a disposizione dei cassonetti. I sacchi e/o i contenitori devono essere esposti sulla strada in corrispondenza del proprio numero civico. TUTTI I MERCOLEDÌ dopo le 21,00 del giorno precedente alla raccolta e le ore 6,00 del mattino. Per Utenze non domestiche la raccolta degli imballaggi in plastica avviene per le utenze commerciali con scarsa produzione di imballaggi in plastica con sacchi semitrasparenti bianchi da 110 litri. Per le utenze commerciali/aziende con rilevante produzione di imballaggi in plastica sono a disposizione dei cassonetti e/o scarrabili. I sacchi e/o i contenitori devono essere esposti sulla strada in corrispondenza del proprio numero civico e/o utenza commerciale. TUTTI I MERCOLEDÌ dopo le 21,00 della sera precedente alla raccolta e le ore 9,00 del giorno di raccolta

7 VETRO MEDIANTE MASTELLO VERDE SCURO COSA SÌ: bottiglie sciacquate, bicchieri, frammenti ed altri oggetti in vetro che per dimensione possono entrare nel mastello verde. Non è necessario risciacquare le bottiglie, ma è importante svuotarle di eventuali residui. COSA NO: ceramica e porcellana, lampadine, neon, specchi, vetro retinato, vetro opale (boccette di profumo), schermi di televisori o computer, pirex (vetroceramica), vetri di porte, finestre, auto specchi e cristalli, occhiali, stoviglie destinate ai forni a microonde, vetri dei caminetti o dei piani di cottura, vetro accoppiato, vetro retinato, barattoli che abbiano contenuto prodotti chimici (vernici, solventi, olio motore, benzina, trielina, etc.), oggetti in vetro che per dimensione possono essere contenuti/entrare nel mastello (). Per Utenze domestiche La raccolta del vetro avviene per le utenze domestiche con l esposizione del mastello verde scuro. Per le utenze numerose (condomini) sono a disposizione dei cassonetti. I mastelli chiusi con la maniglia antirandagismo verso la parte anteriore devono essere esposti sulla strada in corrispondenza del proprio numero civico. IL GIOVEDÌ A SETTIMANE ALTERNE COME DA CALENDARIO dopo le 21,00 della sera precedente alla raccolta e le ore 6,00 del giorno di raccolta. Per Utenze NON domestiche Per le utenze commerciali/aziende con rilevante produzione di vetro (bar, ristoranti) sono a disposizione dei cassonetti. I mastelli e/o i contenitori devono essere esposti sulla strada in corrispondenza del proprio numero civico e/o utenza commerciale. TUTTI I GIOVEDÌ dalle ore 9,00. RIFIUTI NON DIFFERENZIATI Sacco arancione I rifiuti indifferenziati, cioè non recuperabili, sono all incirca il 20% dei rifiuti domestici. COSA SÌ: tutti quei rifiuti che NON possono essere convenientemente avviati al recupero o al riciclo. A titolo puramente indicativo si citano: accendini, adesivi, antitarme, assorbenti, bianchetto, bigiotteria in plastica, biro, calze di nylon, candele, cards plastificate (bancomat/spesa), carta argentata (tipo uovo di Pasqua), carta carbone, carta per alimenti sporca, cassette audio/video, cerotti, colla stick, cosmetici, cover di cellulari, croste in cera di formaggi, dentifricio (tubetto), dischi, dvd, elastici, evidenziatori, fiori finti, floppy disk, fotografie, oggetti in gomma, gomma da masticare, gomme per cancellare, guanti in gomma, lampadine ad incandescenza, matite, mollette per bucato, mozziconi di sigarette spente, nastri per regali, negativi fotografici, occhiali, orologi (senza pile), palloni da gioco, pellicole fotografiche, pennarelli/ pennelli, pettini, piastrine per zanzare, pongo, preservativi, radiografie, rasoi usa e getta (renderli opportunamente non ), sacchetti dell aspirapolvere, scope (senza manico), scontrini, scopini water, siringhe (senza ago), spazzola per capelli/abiti/animali, spazzolino da denti, specchietti, spugne (asciutte), tamponi per timbri, tappi in plastica (tipo finto sughero). Si sottolinea che i sacchi per la RACCOLTA RIFIUTI NON DIFFERENZIABILI semitrasparenti di colore arancione (NON SACCHI NERI E/O ALTRI) al cui interno saranno presenti materiali recuperabili/riciclabili/ NON verranno ritirati dagli operatori di raccolta e la non conformità verrà segnalata all Amministrazione Comunale. Allo stesso modo NON verranno ritirati sacchi contenenti rifiuti non recuperabili diversi da quelli ARANCIONI distribuiti dal Comune. Per utenze domestiche e non domestiche Per utenze domestiche e non domestiche La raccolta dei rifiuti indifferenziati avviene per le utenze domestiche con sacchi semitrasparenti di colore arancione (NON SACCHI NERI E/O ALTRI), mentre per le utenze numerose (condomini) e commerciali sono a disposizione i cassonetti. All interno dei contenitori dovranno essere conferiti i rifiuti indifferenziati esclusivamente con il dato dal Comune. I sacchi ARANCIONI e/o cassonetti devono essere esposti sulla strada, in corrispondenza del proprio numero civico. TUTTI I SABATO dopo le 21,00 della sera precedente alla raccolta e le ore 6,00 del giorno di raccolta

8 PILE E FARMACI Vanno conferiti negli appositi contenitori posizionati sul territorio. COSA SÌ: pile e batterie di elettrodomestici, telefoni, giocattoli, orologi, componenti audio video portatili; farmaci e medicinali scaduti, privati della confezione e del bugiardino. Fiale per iniezioni, disinfettanti, sciroppi, pastiglie, pomate (senza la confezione di carta né il bugiardino. lo svuotamento dei cestini stradali è previsto una volta al mese o secondo il riempimento degli stessi. ALTRI RIFIUTI PERICOLOSI: OLIO VEGETALE E MINERALE, BATTERIE PER AUTO ESAU- STE, NEON, BARATTOLI CON SOSTANZE PERICOLOSE E/O INFIAMMABILI (con i simboli sottostanti) di origine domestica vanno portati ALL AREA ECOLOGICA (trielina, solventi e smacchiatori, detergenti per pulizia dei w.c. e chimici in genere, acido cloridrico (o muriatico) solforico, candeggina, ammoniaca, disinfettanti, vernici, antiparassitari, insetticidi, contenitori di prodotti per la casa: acetone per unghie, antitarli, contenitori di prodotti per il fai da te, isolanti, acidi, mastici. Per Utenze NON domestiche rivolgersi ai rivenditori o a ditte specializzate. RIFIUTI INGOMBRANTI Prenotare il ritiro al Numero Verde gratuito COSA SÌ: frigoriferi, lavatrici, lavastoviglie, cucine a gas, congelatori, televisori, materassi, reti per letti, mobili, boiler, biciclette, poltrone, divani, sedie, tavoli, armadietti, scarpiere, monitor, forni, assi da stiro, stendibiancheria, ringhiere. COSA NO: pavimenti, sassi, terra, carta e cartoni, bidoni tossici, materiali inerti (calcinacci e scarti edilizi), veicoli, materiali di uso non domestico. Per prenotare il ritiro basta chiamare il Numero Verde attivo dalle 8 alle 17 dal lunedì al venerdì (da cellulare numero non gratuito costo come da contratto telefonico scelto dal cliente) e fissare l appuntamento. La sera precedente il giorno indicato dall operatore occorre depositare nei pressi dell ingresso dell abitazione l oggetto ingombrante per il quale si è concordato il ritiro. Il Servizio è gratuito fino a 5 pezzi o 2 metri cubi. 1 E 3 GIOVEDÌ DEL MESE dopo le 21,00 della sera precedente alla raccolta e le ore 6,00 del giorno di raccolta. SFALCI e RAMAGLIE COSA SÌ: erba falciata, piccole potature, foglie, piante da appartamento, scarti dell orto e del giardino. su prenotazione al numero verde IMPORTANTE: le potature di grandi dimensioni dovranno essere conferite presso l a cura dell utente. COSA CHIEDIAMO AI CITTADINI di non abbandonare i rifiuti ingombranti presso i cassonetti o in altro luogo pubblico di attenersi alle direttive impartite dall operatore del numero verde al momento della prenotazione di segnalare la presenza di rifiuti abbandonati o discariche abusive

9 AREA ECOLOGICA COSA CONFERIRE: CARTONE. VETRO: bottiglie e lastre in genere, damigiane, vetrocamera separato dalla guaina periferica in plastica, vetro che non entra nel mastello verde. METALLO e CONTENITORI METALLICI: barattoli, lattine, alluminio, ferro, taniche, metallo, banda stagnata, scatolette per alimenti (tonno, carne, piselli, pomodori, ecc.), tappi a corona, tappi a vite metallici di bottiglie, capsule metalliche di barattoli, chiusure degli yogurt e della panna liquida, lattine per bevande, vaschette e pellicola in alluminio, manici di secchi, ganci di grucce appendiabiti, oggetti in metallo, scaffalature, reti letto, termosifoni, ferro in genere, fornelli, reti metalliche, biciclette, tubi, rubinetteria. BENI DUREVOLI: lavatrici, frigoriferi, congelatori, televisori, monitor, computer, stampanti, apparecchiature elettroniche di provenienza domestica. LEGNO: mobilio in genere, tronchi (in pezzi non superiori ai 2 m di lunghezza), cassette in legno, truciolare. RAMAGLIE: ramaglie, residui di potature, sfalci d erba INERTI: rifiuti misti da demolizione e ceramica, terracotta, porcellana di provenienza domestica. INGOMBRANTI: materassi, divani, poltrone. IMBALLAGGI IN PLASTICA MOLLE. IMBALLAGGI IN PLASTICA RIGIDA. PNEUMATICI: pneumatici (privi di cerchione) per auto e moto, motorini di provenienza domestica (massimo 4 per famiglia e all anno) CONTENITORI CON SIMBOLI TOSSICO/INFIAMMABILE: barattoli di vernice, bombolette spray, contenitori di colle, erbicidi, pesticidi, antiruggine di provenienza domestica. NEON: lampade a scarica e neon esauriti di provenienza domestica. ACCUMULATORI: batterie esauste per auto e moto di provenienza domestica. OLIO VEGETALE DI ORIGINE DOMESTICA: olio per frittura e per uso alimentare (es. rimanenze dai prodotti sottolio). OLIO MINERALE: olio per auto solo di provenienza domestica. PILE DI ORIGINE DOMESTICA: pile a stilo (es. per torce e radio), pile a bottone (es. per orologi), pile rettangolari, batterie per cellulari MEDICINALI SCADUTI DI ORIGINE DOMESTICA: fiale per iniezioni, disinfettanti, sciroppi, pastiglie, pomate (senza la confezione di carta) CARTUCCE e TONER: cartucce esauste per stampanti di provenienza domestica. RIFIUTI URBANI PERICOLOSI DI ORIGINE DOMESTICA. L AREA ECOLOGICA è l area attrezzata situata in VIA ATTISSANO dove le utenze domestiche possono conferire qualsiasi tipo di rifiuto. L non sostituisce, ma integra, la raccolta domiciliare. Per accedere, è necessario presentarsi all ingresso muniti di un documento di riconoscimento. Per le utenze non domestiche, il gestore provvederà a registrare ragione sociale, partita IVA, targa del mezzo utilizzato, tipologia e quantità dei materiali conferiti (si consiglia di portare con sé un timbro). Ciascun utente dovrà effettuare il trasporto delle varie tipologie di rifiuto con mezzi propri, rispettare il proprio turno ed attenersi alle istruzioni del personale addetto alla custodia. Gli utenti devono arrivare avendo già differenziato i rifiuti, per facilitare il controllo da parte del personale. Attendere le indicazioni del custode prima di iniziare le operazioni di scarico ARTIGIANI E DITTE IN GENERE: precisando che le utenze non domestiche devono appurare con le organizzazioni di categoria, la necessità documentale di rifermento, possono conferire tutti i materiali recuperabili e differenziati negli appositi cassoni a patto che siano assimilati ai rifiuti urbani per qualità o quantità. Non possono conferire rifiuti specifici prodotti dalla loro attività poiché, essendo originati da aziende, sono speciali e vanno smaltiti tramite ditte specializzate convenzionate. A titolo puramente indicativo sono vietati i conferimenti di: macerie, canaline e tubazioni in PVC, latte di vernici e smalti, batterie per auto, camion e trattori, olio minerale esausto, segatura imbibita di olio o solventi, stracci sporchi di olio e solventi, trucioli da lavorazioni meccaniche, isolanti in genere come cappotti termici per edifici o lana di roccia, pannelli coibentati per celle frigo, onduline in vetroresina, cartongesso, teli in plastica molto sporchi, emulsioni oleose, oli contenenti PCB, oli per trasformatori, oli per trasmissioni, liquidi per freni, etc. I distributori, installatori e centri di assistenza di RAEE possono conferire solamente previa convenzione con il CEC. NON POSSONO ESSERE CONFERITI I RAEE PROFESSIONALI, per esempio banchi frigo, lavatrici professionali, etc. È VIETATO: portare all i rifiuti nei sacchi neri o in sacchi di cui non si possa verificare il contenuto (non saranno accettati) utilizzare il cassone degli ingombranti per conferire i rifiuti non differenziati effettuare cernite tra i rifiuti già presenti o asportare i rifiuti depositare materiali al di fuori degli appositi contenitori depositare materiali all esterno dell porre in essere azioni non consentite dal personale addetto alla custodia. È tassativamente VIETATO A TUTTI il conferimento di qualsiasi manufatto in eternit o contenente amianto. ORARIO APERTURA AREA ECOLOGICA IN VIA ATTISSANO GIORNO LUNEDÌ MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ SABATO ORARIO 14,00-16,00 14,00-16,00 10,00-14,00 10,00-18,00 10,00-14,00 10,00-12,00 14,00-18,00 Per comunicazioni inerenti l operatività dell Area Ecologica contattare il Numero Verde

10 INFORMAZIONI UTILI RIASSUNTIVE Il lavaggio dei contenitori è a carico dell utente. La manutenzione e/o la sostituzione dei contenitori, in caso di rotture causate dai mezzi di deperimento per usura, è a carico del Comune. Per altre cause la sostituzione sarà effettuata a pagamento. È necessario utilizzare esclusivamente la dotazione di sacchi per rifiuti assegnata, calcolata per un utilizzo annuale, secondo le modalità indicate. Se i contenitori sono insufficienti si ricorda che è vietato esporre i rifiuti sfusi o inseriti in sacchi non conformi. In questi casi è possibile conferire gratuitamente tutti i rifiuti, purché differenziati, presso l. Resta sempre attivo il servizio a prenotazione per la raccolta dei rifiuti ingombranti effettuata il 1 e 3 GIOVEDÌ su prenotazione. Ogni utenza deve ritirare dal suolo pubblico il proprio contenitore dopo lo svuotamento. Nel caso in cui il rifiuto non sia ritirato per NON CONFORMITÀ i cittadini devono riportare il contenitore o il sacco dentro la propria abitazione, dividere i rifiuti differenziabili e attendere il giro successivo previsto PER OGNI TIPO DI RIFIUTO. Se si vuole evitare di aspettare il giro successivo si ricorda che è sempre possibile conferire gratuitamente tutti i rifiuti, purché differenziati, presso l. Se il contenitore è pieno o se si verifica la necessità di vuotarlo PRIMA DEL GIORNO PREVISTO (ad esempio in caso di assenza per ferie), si ricorda che è sempre possibile conferire gratuitamente tutti i rifiuti, purché differenziati, presso l. In caso di trasloco l utente dovrà riconsegnare i contenitori assegnati (pattumiera o bidone). Per la riconsegna contattare il Numero Verde È VIETATO BRUCIARE RIFIUTI DI QUALSIASI TIPO: è una forma di smaltimento non autorizzata e inquina. Per questo è perseguibile con sanzioni. È VIETATO ABBANDONARE RIFIUTI DI QUALSIASI TIPO: un rifiuto abbandonato rilascia sostanze nocive nel terreno e nell aria. Verranno effettuati controlli da parte degli agenti della Polizia Locale. È VIETATO CONFERIRE RIFIUTI NEI CONTENITORI ALTRUI: chi cerca di liberarsi in questo modo dei propri rifiuti dimostra di non avere rispetto per l ambiente e per i propri concittadini che correttamente pagano il servizio di raccolta! 18 19

11 DIZIONARIO DEI RIFIUTI : raccolta porta a porta Nel come, la seconda indicazione vale per oggetti di maggiori dimensioni o quantità - per tipologie speciali o come alternativa. NUMERO VERDE A CATEGORIA COME Abiti usati Accendino Accumulatori per autoveicoli e motoveicoli (batterie da manutenzione domestica) Acetone contenitori vuoti e lavati - sacco bianco Acidi contenitori vuoti Acquaragia contenitori vuoti cassone Acquario Adesivi Addobbi natalizi Agende (prive di parti metalliche o plastiche) Aghi (opportunamente resi non ) Alcool contenitori vuoti Alimenti avariati Organico Contenitore stradale Alluminio - lattine per bevande Vetro - mastello verde Ammoniaca contenitori vuoti Anelli metallici di copertine/ quaderni Antenne paraboliche Antiparassitari contenitori vuoti Antiruggine contenitori vuoti - area ecologica cassone (in periodi determinati) Antitarme Apparecchiature elettroniche (tv, stampanti, computer, calcolatrici ) Armadi Asciugacapelli elettrico Aspirapolvere Asse da stiro Assorbenti Astuccio rimmel Astuccio rossetto Attaccapanni in ferro Attaccapanni in plastica Attaccapanni in legno Legno A chiamata Avanzi di pasti Organico Contenitore stradale B CATEGORIA COME Bacinella in plastica Bambole Bancali legnosi Legno Barattoli in alluminio e acciaio (per olio pelati, tonno, etc.) Barattoli in latta (scatole di pelati, caffè, ecc) Barattoli in plastica per alimenti in polvere Barattoli per articoli da cancelleria Barattoli in plastica per detersivi Barattoli in plastica per rullini fotografici Barattoli in plastica per salviette umide Barattolini in plastica di crema Barre da imballaggio in polistirolo espanso - area ecologica cassone - area ecologica cassone - sacco bianco - sacco bianco - sacco bianco - sacco bianco - sacco bianco - sacco bianco - sacco bianco Bastone scopa Batuffoli e bastoncini di cotone Batterie Batterie per orologi Esercizi Contenitori stradali Batuffoli e cotton fioc Bauli in legno Legno A chiamata Biancheria Bianchetto Bicchieri in plastica Bicchieri in vetro Vetro - mastello verde Biciclette Bigiotteria in plastica Bigiotteria in metallo cassone Bilancia pesapersone elettrica Biro 20 21

12 Biscotti Organico Contenitore stradale Blister in plastica vuoti di medicinali (se pieno nei farmaci) Boccette profumi in vetro Vetro - mastello verde Bombole del gas senza valvole Bombolette spray (etichettate t e/o f ) Bomboniere in ceramica Borse in plastica (shopper) Bottiglie di plastica acqua/ bevande Bottiglie di vetro Vetro - mastello verde Bottoni Brik (acqua, latte, succhi di frutta) sciacquati Bucce di frutta Organico Contenitore stradale Bulloneria Buste di surgelati P.a p. - Buste e sacchetti per alimenti in genere di nylon (pasta, riso, etc) C CATEGORIA COME Caffettiera - area ecologica cassone Calcinacci provenienti dal fai da te Inerti Calcolatrici con componenti elettrici Calendari (privati degli anelli metallici) Calze di nylon Cancelleria (matite, penne, righelli, etc) Candele Campioncini di prodotti da cosmesi Candeggina (contenitore vuoto e lavato) Capelli derivanti dal taglio casalingo Cappelli Caraffe di vetro (no pirex) Vetro - mastello verde Caraffe di vetro (pirex) Carne (piccole quantità) Organico Contenitore stradale Carta argentata Carta assorbente (Tipo scottex) unta Organico Contenitore stradale Carta assorbente Sporca di materiale chimico (Tipo scottex) Carta carbone Carta da pacco in carta Carta del pane Carta/ organico Paperbox - cont. Organico Carta forno Carta per alimenti sporca (formaggio o affettati) Carta stagnola Carta vetrata Cartelline in plastica cassone Cartone ondulato Cartoni delle pizze se non unti Cartucce stampanti e toner Casco per moto e bici Cassette audio Cassette della frutta in legno Cassette della frutta in plastica Cassette di cartone per la frutta Cd-dvd lettori videoregistratori hi-fi Cellulari e relativi accessori Legno Carta A chiamata - sacco bianco Paperbox Cemento (piccole quantità di provenienza domestica) Inerti Cenere da sigaretta Cenere spenta di legna da stufe o caminetti (piccole Organico Contenitore stradale quantità) Cera Cerini Ceramiche varie Cerchioni di pneumatico Cerotti Chiavi cassone Chiodi Chiusura dello yogurt / panna in carta stagnata cassone Ciabatte Cialda in plastica per caffè espresso Cibo (avanzi sia crudi che cucinati) Organico Contenitore stradale Cinture Cocci in ceramica Colla stick Colle 22 23

13 Colori a olio/tempere/acrilici Computer Confezione del caffè con interno in alluminio Confezioni in plastica di pasta, merende, crackers e caramelle Confezioni sagomate (blister) per cancelleria Contenitore da cucina in plastica (pulito) Contenitore dello yogurt (pulito) Contenitore di prodotti per l igiene della casa Contenitore di plastica per uova Contenitore di cartoncino per uova Coperte Cosmetici Cotone idrofilo Cover di cellulari Cozze, vongole, lumache (gusci) Organico Contenitore stradale Creta Inerti Cristallo Croste in cera di formaggi Cuscini Custodie cassette dvd D CATEGORIA COME Damigiane (vetro) Vetro Dentifricio (tubetto) Depliant in carta Detersivo (flacone vuoto e pulito) Detersivo (sacchetto vuoto e pulito) Diario Dischi Dispensatori per alimenti Divani Dvd e relative custodie E CATEGORIA COME Elastici Elettrodomestici Erba tagliata Escrementi di animali domestici (modeste quantità) Sfalci e ramaglie Etichette adesive Etichette di indumenti Evidenziatori F CATEGORIA COME Faldoni ufficio senza anelli metallici Farinacei in genere Organico Contenitore stradale Farmaci Contenitore stradale Fazzoletti di carta sporchi Federe Feltrini Fiale (non adibite a contenere i farmaci) Vetro - mastello verde Fiammiferi Organico Contenitore stradale Fili elettrici di origine domestica cassone Film in nylon Filo interdentale Filtri del thè, camomilla, caffè Organico Contenitore stradale Fiori finti Fiori recisi e fiori secchi Organico Contenitore stradale Flaconi per alimenti vuoti creme, salse, etc (senza il contenuto) Flaconi per shampoo, sapone, detergenti (senza il contenuto) Floppy disk Fogli pubblicitari, volantini... Fogli di alluminio di protezione di cioccolata Foglie Sfalci e ramaglie cassone Fondi di tè o caffè Organico Contenitore stradale Forbici cassone Forni elettrici Fotografie Frigoriferi Frutta / formaggi Organico Contenitore stradale Fuliggine G CATEGORIA COME Gabbietta per animali in metallo Ganci per chiusura sacchetti Garze Gazebo 24 25

14 Giocattoli in plastica senza pile, né componenti elettrici e metallo Giocattoli in plastica con pile e componenti elettrici e metallo Giornali Gomma in genere Gomma da masticare Gomme per cancellare Gomma per l orto Gommapiuma Grucce Guanti in gomma Guanti in lana o pelle Guarnizioni Gusci d uovo, di crostacei, di frutta secca Organico Contenitore stradale I CATEGORIA COME Imballaggi di carta o cartone Imballaggi in plastica Imballaggi in polisterolo Imballaggi in ferro cassone Incarti in plastica non argentati di brioches (puliti) Incarti non argentati di caramelle o cioccolatini Incensi Organico Contenitore stradale L CATEGORIA COME Lacche (contenitori vuoti) cassone Lacci per scarpe Lamette da barba (opportunamente rese non pericolose) Lampade da tavolo o da terra, lampadari Lampadine ad incandescenza Lampadine a basso consumo - Lana Lastre di vetro di piccole dimensioni Vetro Lastre di vetro di grandi dimensioni Vetro Lastre mediche Grandi latte per olio da cucina Lattine di bevande Vetro - mastello verde Lattine in banda stagnata per alimenti (tonno, legumi, frutta scirop., cibo per cani e gatti) Lavatrici e lavastoviglie Legni da potatura Legno verniciato Lenzuola in buono stato (altirimenti indifferenziati) Lettiere naturali/sintetiche per animali Legno non trattato Legno trattato cassone A chiamata - Libri Lische Organico Contenitore stradale Lucidascarpe M CATEGORIA COME Macerie (piccole quantità di provenienza domestica) Inerti Mastice Materassi Matite Mattoni Inerti Medicinali Contenitori stradali Mobili Mollette per bucato Monitor pc Mouse Mozziconi di sigarette spente N CATEGORIA COME Nastri adesivi Nastri per regali Nastri abrasivi Negativi fotografici Neon e lampade a basso consumo Noccioli Organico Contenitore stradale O CATEGORIA COME Occhiali Oggetti ferro battuto Oggetti in gomma Olio vegetale per uso domestico Olio vegetale Olio minerale per uso meccanico domestico Olio minerale Ombrelli, ombrelloni 26 27

15 Orologi (senza pile) Ossi (avanzi di cibo) Organico Contenitore stradale Ovatta P CATEGORIA COME Pacchetti di carta dei biscotti Paglia (piccole quantità) Organico Contenitore stradale Pallets Legno non trattato Palloni da gioco Pane vecchio Organico Contenitore stradale Panni cattura polvere Pannolini e pannoloni usa e getta - Contenitore stradale Pasta cotta o cruda Organico Contenitore stradale Pellicola in alluminio - area ecologica cassone Pellicole fotografiche Pellicole di cellophane pulite Peluches Pennarelli / pennelli Penne a sfera Pentole, padelle, tegami (senza manici in plastica) Persiane / tapparelle (senza parti metalliche) Legno non trattato A chiamata Pesce Organico Contenitore stradale Pettine,spazzola Piante d appartamento Sfalci e ramaglie Piastrelle provenienti dal fai da te Inerti Piastrine per zanzare Piatti in polpa di cellulosa Organico Contenitore stradale Piatti in carta Piatti in ceramica Piatti in plastica Piccole quantità di polvere Piccole quantità di segatura Organico Contenitore stradale Piccoli elettrodomestici (phon, frullatori, ecc....) Pieghevoli Pile per orologi, giocattoli, ecc. contenitori stradali Pirex (pirofile) e teglie non metalliche Piume da pollame Organico Contenitore stradale Plastiche da imballaggio Pneumatici domestici senza cerchione Pneumatici Polistirolo da imballaggio Poltrone Pongo Potature Sfalci e ramaglie Posate di metallo cassone Posate in plastica Preservativi Profumi (boccetta in vetro) Vetro - mastello verde Q CATEGORIA COME Quaderni Quadri - cornici R CATEGORIA COME Radiografie Rasoio usa e getta (renderli opportunamente non ) Reggette per legatura pacchi Reti in plastica per frutta e verdura Reti per letti Residui da orto Organico Contenitore stradale Ringhiere Riviste non plastificate Rubinetteria Rullino fotografico S CATEGORIA COME Sacchetti dell aspirapolvere Sacchetti in plastica Sacchetti per il congelatore Sacchi in plastica per alimenti animali Sacchi in plastica per detersivi Sacchi in plastica per prodotti da giardinaggio Salviette umidificate Sanitari (wc, lavandini ecc.) Senza rubinetterie Saponette Scarpe in buono stato Scarpe rotte Scarponi da sci / sci Scarti di cucina Organico Contenitore stradale Scatole cartone /cartoncino Scatolette tonno, carne, piselli, pomodori, ecc. Schedine lotto, enalotto, totocalcio Carta cassone Paperbox Scontrini fiscali Scope (senza manico) Scopino water Scotch Secchi (senza manico metallico) Sedie / sdraio /seggiolini bambini 28 29

16 Segatura (piccole quantità) Organico Contenitore stradale Segatura sporca di prodotti detergenti o altre sostanze chimiche Seggiolone per bambini Semi Organico Contenitore stradale Sfalci Sfalci e ramaglie Siringhe (senza ago) Smalti Sottovasi Spazzola per capelli/abiti/ animali Spazzolino da denti Specchi piccoli Spugne Stampanti Stracci Stoffa Strisce di cuoio Strutture in ferro Stufe a gas e legna Stuzzicadenti Organico Contenitore stradale Sughero Organico Contenitore stradale T CATEGORIA COME Tagliere in legno Legno non trattato A chiamata Tagliere in plastica Tamponi per timbri Taniche piccole (no benzina) Tappeti Tappezzeria Tappi a corona - area ecologica cassone Tappi in plastica (finto sughero) Tappi in sughero / sughero Sughero/ organico Contenitore stradale Tappi metallici di barattoli - area ecologica cassone Tastiere computer Teglie in alluminio Telefonini Televisori Tende in stoffa non rotti Termometro al mercurio Presso le farmacie Termometro digitale Tetrapack (contenitore x latte/ succhi di frutta/panna/vino) Tintura per capelli (contenitore vuoto) Toner e cartucce stampanti Toner Torsoli Organico Contenitore stradale Tovaglie in plastica Tovaglioli di carta sporchi Organico Contenitore stradale Trucchi Tubetti di dentifricio Tubetti per uso alimentare Tubi in alluminio Tubi in ferro Tubi in gomma Tubi in pvc per lavori idraulici del fai da te U CATEGORIA COME Uncinetto Unghie Uova Organico Contenitore stradale V CATEGORIA COME Valigie A chiamata Vaschette del gelato pulite Vaschette in alluminio - area ecologica cassone Vaschette porta-uova Vasetti di vetro Vetro - mastello verde Vasi coccio Vasi in plastica puliti Vassoi in polisterolo Verdura Organico Contenitore stradale Vernici Vestiti Vetro Vetro - mastello verde Vetro opale (profumi) Vetro - mastello verde Vetro derivanti da serramenti Vetro Vetro smerigliato Vetro Videocassette Videoregistratore a chiamata Z CATEGORIA COME Zaini Zanzariere Zappa Zerbino Zoccoli NON C È PIÙ SPAZIO PER LO SPRECO! 30 31

17 Comune di Busca Via Cavour BUSCA (CN) Ufficio Segreteria Tel Fax Orario di apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì 8,30-12,15 mercoledì 14-17,15 Ufficio RAGIONERIA E Tributi Tel Fax Orario di apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì 8,30-12,15 mercoledì 14-17,15 Ufficio Tecnico Tel Fax Orario di apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì 8,30-12,15 mercoledì 14-17,15 Consorzio Ecologico Cuneese Via Schiaparelli 4 bis - Cuneo Tel. 0171/ Fax 0171/

La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto!

La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto! La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto! Umido Plastica e Lattine Carta e Cartone Secco non riciclabile Vetro (bianco e colorato) Farmaci scaduti Pile Legno Umido I rifiuti umidi vanno conferiti

Dettagli

Raccolta differenziata dei rifiuti nel Quartiere 1 Centro

Raccolta differenziata dei rifiuti nel Quartiere 1 Centro Comune di Padova Assessorato all Ambiente AcegasAps Raccolta differenziata dei rifiuti nel Quartiere 1 Centro Le 3 Zone di raccolta nel Quartiere 1 Centro Tipo di Rifiuto Cosa conferire Cosa non conferire

Dettagli

FATTI FURBO... DIFFERENZIA

FATTI FURBO... DIFFERENZIA Per i comuni del Consorzio Canavesano Ambiente Guida alla raccolta differenziata... FATTI FURBO... DIFFERENZIA anche fatti tu furbo...!!!... e al rispetto dell ambiente DIFFERENZIA ANCHE TU!!! Bastano

Dettagli

La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche

La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche istruzioni per l uso Raccolta Differenziata Una soluzione alla portata di tutti La produzione di rifiuti è in continuo aumento e deve essere gestita in modo

Dettagli

Dividere i rifiuti. bidone giallo Caritas. centro di raccolta. assorbenti igienici. audio e video cassette e custodie

Dividere i rifiuti. bidone giallo Caritas. centro di raccolta. assorbenti igienici. audio e video cassette e custodie Dividere i rifiuti A TIPOLOGIA RIFIUTO abiti accendino accumulatori acidi alcool denaturato alcool etilico alluminio contenitori alluminio oggetti di grandi dimensioni amianto ampolle anticrittogamici

Dettagli

Guida alla nuova raccolta differenziata per la città di Como

Guida alla nuova raccolta differenziata per la città di Como Guida alla nuova raccolta differenziata per la città di Como www.apricaspa.it www.comune.como.it COMUNE DI COMO 1 2 Indice Insieme verso il 6 5% di raccolta differenziata pag. 4 Perché fare la raccolta

Dettagli

Dal rifiuto una risorsa. Differenziamoci.

Dal rifiuto una risorsa. Differenziamoci. UNIONE DEI COMUNI Agugliano Camerata Picena Offagna Polverigi Santa Maria Nuova Dal rifiuto una risorsa. Differenziamoci. Raccolta differenziata porta a porta. A.T.I. Dal rifiuto una risorsa. Differenziamoci.

Dettagli

Guida alla raccolta differenziata dei rifiuti urbani

Guida alla raccolta differenziata dei rifiuti urbani Utenze domestiche Guida alla raccolta differenziata dei rifiuti urbani Fare la raccolta differenziata In provincia di Modena, ogni giorno produciamo 1,75 chili di rifiuti a testa. Fare la raccolta differenziata

Dettagli

Dove lo butto? Elenco materiali aggiornato a dicembre 2014

Dove lo butto? Elenco materiali aggiornato a dicembre 2014 Dove lo butto? Elenco materiali aggiornato a dicembre 2014 OGGETTO Abbigliamento Abiti Accendini Accumulatori Acetone Acquaragia Adesivi chimici Agende di carta e/o cartoncino Albero di Natale vivo Alimentatori

Dettagli

Imballaggio primario. Imballaggio secondario. Imballaggio terziario. Funzioni primarie dell imballaggio

Imballaggio primario. Imballaggio secondario. Imballaggio terziario. Funzioni primarie dell imballaggio ALTO BELICE AMBIENTE S.p.A. Cos'è l'imballaggio L uomo ha sempre fatto uso di contenitori e già 3500 anni fa le popolazioni egizie immagazzinavano e trasportavano unguenti, oli e vino in contenitori di

Dettagli

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Comune di CORI (Lt) Assessorato all RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO pagina 1 SOMMARIO Premessa... 3 1 Principi generali: Cos è il Compostaggio... 4 2 Cosa mettere nella

Dettagli

AD OGNI RIFIUTO LA GIUSTA DIREZIONE. per Lecco e provincia

AD OGNI RIFIUTO LA GIUSTA DIREZIONE. per Lecco e provincia AD OGNI RIFIUTO LA GIUSTA DIREZIONE per Lecco e provincia Sacco VIOLA Frazione secca multimateriale L IMPIANTO DI SELEZIONE DEL SACCO VIOLA I sacchi provenienti dalla raccolta, caricati su un nastro trasportatore,

Dettagli

a Colori Campagna di informazione sulla raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta ndustriali S.r.l. UTENZE DOMESTICHE

a Colori Campagna di informazione sulla raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta ndustriali S.r.l. UTENZE DOMESTICHE ervizi. a Colori Campagna di informazione sulla raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta UTENZE DOMESTICHE presentazione Carissimi cittadina /cittadino, torno da te, per raccontarti la nostra esperienza

Dettagli

COMUNE DI RUFFANO. - Provincia di Lecce - REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L'UTILIZZO DEL CENTRO DI RACCOLTA COMUNALE

COMUNE DI RUFFANO. - Provincia di Lecce - REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L'UTILIZZO DEL CENTRO DI RACCOLTA COMUNALE COMUNE DI RUFFANO - Provincia di Lecce - REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L'UTILIZZO DEL CENTRO DI RACCOLTA COMUNALE approvato con Deliberazione del Commissario Straordinario con i poteri del Consiglio Comunale

Dettagli

Problemi Scarsa areazione, difficoltà di rivoltamento

Problemi Scarsa areazione, difficoltà di rivoltamento Che cos è il compost Il compost è il terriccio (humus) che si forma dai rifiuti organici (erba, foglie, avanzi di frutta e verdura, ecc) grazie all azione del sole, dell aria e dei microrganismi presenti

Dettagli

CHI L I HA. lo CHIAMAVANO EDIZIONE. Ciò che differenzi oggi, avrà una nuova vita domani INDAGINE SUL RECUPERO DEI RIFIUTI FREQUENTAVA VETRI ROTTI

CHI L I HA. lo CHIAMAVANO EDIZIONE. Ciò che differenzi oggi, avrà una nuova vita domani INDAGINE SUL RECUPERO DEI RIFIUTI FREQUENTAVA VETRI ROTTI 3 EDIZIONE dati 2012 CHI L I HA Ciò che differenzi oggi, avrà una nuova vita domani INDAGINE SUL RECUPERO DEI RIFIUTI NASCONDE UN IDENTITÀ PLASTICA FREQUENTAVA VETRI ROTTI si spacciava per una lattina

Dettagli

F10101 Autovetture Compresi ricambi e materiali di consumo. F10201 Veicoli Commerciali Pesanti (autotelaio) Compresi ricambi e materiali di consumo

F10101 Autovetture Compresi ricambi e materiali di consumo. F10201 Veicoli Commerciali Pesanti (autotelaio) Compresi ricambi e materiali di consumo BARRARE CATEGORIA DI INTERESSE CATEGORIA ISCRIZIONE DESCRIZIONE NOTE VEICOLI F10101 Autovetture F10201 Veicoli Commerciali Pesanti (autotelaio) F10301 Veicoli Commerciali Leggeri (autotelaio) F10501 Macchine

Dettagli

1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO

1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO GUIDA AL CONFEZIONAMENTO 1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO Si devono rispettare i limiti massimi di dimensioni e peso indicati nella tabella: prodotto limite massimo di peso dimensioni massime Pacco ordinario

Dettagli

Requisiti minimi e criteri per il rilascio delle autorizzazioni sanitarie temporanee.

Requisiti minimi e criteri per il rilascio delle autorizzazioni sanitarie temporanee. Requisiti minimi e criteri per il rilascio delle autorizzazioni sanitarie temporanee. Sono definite temporanee tutte quelle manifestazioni quali Sagre, Feste Campestri ecc. aperte al pubblico, in cui,

Dettagli

CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DI ROMA ENTRATE SPA E FORNITURA DEL MATERIALE PER I RELATIVI SERVIZI IGIENICI

CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DI ROMA ENTRATE SPA E FORNITURA DEL MATERIALE PER I RELATIVI SERVIZI IGIENICI CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DI ROMA ENTRATE SPA E FORNITURA DEL MATERIALE PER I RELATIVI SERVIZI IGIENICI Art. 1 Oggetto del capitolato Il presente appalto prevede: la

Dettagli

Alida Nepa Sportello Ecoidea - Provincia di Ferrara A scuola di ecologia domestica

Alida Nepa Sportello Ecoidea - Provincia di Ferrara A scuola di ecologia domestica Bollette più leggere. Bollette più leggere..aria più pulita.aria più pulita Alida Nepa Sportello Ecoidea - Provincia di Ferrara A scuola di ecologia domestica Ostellato 28 maggio 2004 A scuola di ecologia

Dettagli

Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile

Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile Come ottenere energia rinnovabile e compost dai rifiuti organici Un percorso di educazione ambientale alla scoperta dell impianto di compostaggio

Dettagli

ALLEGATO 10. Materie tessili e loro manufatti della sezione XI

ALLEGATO 10. Materie tessili e loro manufatti della sezione XI ALLEGATO 10 ELENCO DELLE LAVORAZIONI O TRASFORMAZIONI ALLE QUALI DEVONO ESSERE SOTTO- POSTI I MATERIALI NON ORIGINARI AFFINCHÉ IL PRODOTTO FINITO POSSA AVERE IL CARATTERE DI PRODOTTO ORIGINARIO Materie

Dettagli

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?»

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?» 1 a STRATEGIA EVITARE LA CONTAMINAZIONE conoscere «DOVE SI TROVANO I BATTERI?» I batteri si trovano ovunque nell ambiente (aria, acqua, suolo ed esseri viventi): Sono presenti sulle materie prime, ad es.

Dettagli

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE In questo congelatore possono essere conservati alimenti già congelati ed essere congelati alimenti freschi. Messa in funzione del congelatore Non occorre impostare la

Dettagli

Trekking di più giorni

Trekking di più giorni SEZIONE DI MORTARA Trekking di più giorni Cosa portare nello zaino Escursioni di più giorni Per i trekking il discorso peso diventa ancora più importante delle escursioni di un giorno o due. Portare sulle

Dettagli

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO ndice 1 Fai come fa la Natura 2 Cosa ci metti per fare la terra? 3 Come funziona il Compostaggio 4 Le cose

Dettagli

che fine fanno i tuoi Rifiuti? ognuno ha la sua strada... CoMPoStAggio CARtieRA VetReRiA

che fine fanno i tuoi Rifiuti? ognuno ha la sua strada... CoMPoStAggio CARtieRA VetReRiA che fine fanno i tuoi Rifiuti? ognuno ha la sua strada... VetReRiA CARtieRA CoMPoStAggio Regione del Veneto Presidente Giancarlo Galan Assessore alle Politiche dell Ambiente Giancarlo Conta Segretario

Dettagli

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future.

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. ATTENZIONE: Utilizzare il prodotto solo per l uso al quale

Dettagli

DEM8.5/10. Istruzioni per l uso...pag. 2. Use and maintenance manual...pag. 11. Mode d emploi et d entretien...pag. 20. Betriebsanleitung...pag.

DEM8.5/10. Istruzioni per l uso...pag. 2. Use and maintenance manual...pag. 11. Mode d emploi et d entretien...pag. 20. Betriebsanleitung...pag. DEM8.5/10 Istruzioni per l uso............pag. 2 Use and maintenance manual....pag. 11 Mode d emploi et d entretien.....pag. 20 Betriebsanleitung.............pag. 29 Gebruiksaanwijzing..............pag.

Dettagli

PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA

PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA LA COTTURA IN PENTOLA A PRESSIONE La pentola a pressione è uno strumento ancora tutto da scoprire, da conoscere e da valorizzare, sia dal punto di vista

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

l esclusivo sistema per la diluizione ed il dosaggio dei prodotti ultraconcentrati

l esclusivo sistema per la diluizione ed il dosaggio dei prodotti ultraconcentrati CATALOGO EXA l esclusivo sistema per la diluizione ed il dosaggio dei prodotti ultraconcentrati + pratico + sicuro + economico + ecologico 3 edizione Azienda Certificata ISO 9001 e ISO 14001 IL SISTEMA

Dettagli

COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA

COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA E composta dalla sigla CE e, nel caso un Organismo Notificato debba intervenire nella fase del controllo della produzione, contiene anche il numero d identificazione

Dettagli

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA ANNARITA RUBERTO http://scientificando.splinder.com DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA per i piccoli Straws akimbo by Darwin Bell http://www.flickr.com/photos/darwinbell/313220327/ 1 http://scientificando.splinder.com

Dettagli

Prevenzione dell allergia ad inalanti

Prevenzione dell allergia ad inalanti Prevenzione dell allergia ad inalanti La patologia allergica respiratoria è molto frequente nella popolazione generale: la sua prevalenza si aggira in media intorno al 10-15%. Inoltre, negli ultimi 20

Dettagli

Realizzato in PET riciclato. La natura ci guida. Consigli per comportamenti eco-logici. famila.it

Realizzato in PET riciclato. La natura ci guida. Consigli per comportamenti eco-logici. famila.it Realizzato in PET riciclato La natura ci guida Consigli per comportamenti eco-logici. famila.it Insieme per l ambiente. La nuova vita della plastica Questo supporto è stato realizzato con materiale riciclato:

Dettagli

Oppure si lavorava l argilla con il tornio (figg. 4 5).

Oppure si lavorava l argilla con il tornio (figg. 4 5). Ceramica Nell antichità il vaso non era un semplice un semplice oggetto utile nella vita quotidiana, ma era anche merce di scambio. Il lavoro del vasaio, inizialmente era collegato alle stagioni e dunque

Dettagli

COMPOSTAGGIO DOMESTICO

COMPOSTAGGIO DOMESTICO PROGETTO DI INCENTIVAZIONE AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO DA ATTUARSI NEI COMUNI DI ABETONE, CUTIGLIANO, MARLIANA, PESCIA, PITEGLIO SAMBUCA PISTOISE, SAN MARCELLO PISTOIESE A cura di: APRILE 2008 PREMESSA Il

Dettagli

Dipartimento di Prevenzione U.O.C. HACCP- RSO

Dipartimento di Prevenzione U.O.C. HACCP- RSO La presente istruzione operativa dettaglia una specifica attività/fase di un processo descritto dalla procedura Piano Interno di Intervento Emergenza Migranti. La sanificazione ambientale viene intesa

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Note generali. Norme di sicurezza. Procedura generale di pulizia. Bollettino Istruzioni

Note generali. Norme di sicurezza. Procedura generale di pulizia. Bollettino Istruzioni 3M Italia, Gennaio 2011 Bollettino Istruzioni Applicazione pellicole su vetro Bollettino Istruzioni 3M Italia Spa Via Norberto Bobbio, 21 20096 Pioltello (MI) Fax: 02 93664033 E-mail 3mitalyamd@mmm.com

Dettagli

V-ZUG SA. Cappa aspirante DW-SE/DI-SE. Istruzioni per l uso

V-ZUG SA. Cappa aspirante DW-SE/DI-SE. Istruzioni per l uso V-ZUG SA Cappa aspirante DW-SE/DI-SE Istruzioni per l uso Grazie per aver scelto uno dei nostri prodotti. Il vostro apparecchio soddisfa elevate esigenze, e il suo uso è molto semplice. E tuttavia necessario

Dettagli

"UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE

UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE GREST 2015 L estate ormai si avvicina e l Unità Pastorale Madre Teresa di Calcutta, organizza e propone il GrEst (Oratorio estivo), rivolto ai ragazzi delle classi elementari e medie delle nostre parrocchie.

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

10. sicurezza. dei tuoi cibi dipende anche da te. sicurezza

10. sicurezza. dei tuoi cibi dipende anche da te. sicurezza 10. sicurezza La dei tuoi cibi dipende anche da te sicurezza 10. La sicurezza dei tuoi cibi dipende anche da te Oggi i consumatori sono sempre più attenti alle questioni della sicurezza degli alimenti,

Dettagli

Master La pulizia sostenibile come opportunità FORUM PA Roma, 17-20 maggio 2010. L attività di ASSOCASA per una detergenza sostenibile

Master La pulizia sostenibile come opportunità FORUM PA Roma, 17-20 maggio 2010. L attività di ASSOCASA per una detergenza sostenibile Master La pulizia sostenibile come opportunità FORUM PA Roma, 17-20 maggio 2010 L attività di ASSOCASA per una detergenza sostenibile A cura di ASSOCASA Assocasa Associazione Nazionale Detergenti e Specialità

Dettagli

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute)

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) La ristorazione collettiva ed in particolare quella scolastica è stata individuata come un ambito prioritario di intervento relativamente al Progetto MA.RI.SA.

Dettagli

Divieto di commercializzazione dei sacchetti non biodegradabili e compostabili

Divieto di commercializzazione dei sacchetti non biodegradabili e compostabili Divieto di commercializzazione dei sacchetti non biodegradabili e compostabili Vademecum operativo Con la pubblicazione in Gazzetta ufficiale della legge 11 agosto 2014, n. 116 che converte il Dl 91/2014,

Dettagli

People. Process. Product.

People. Process. Product. People. Process. Product. INTRODUZIONE Il programma StoreSafe è stato creato per identificare i prodotti Cambro che aiutano gli operatori nel settore della ristorazione collettiva a soddisfare i requisiti

Dettagli

MANUALE DI GESTIONE GOVERNO QUOTIDIANO DEGLI ANIMALI

MANUALE DI GESTIONE GOVERNO QUOTIDIANO DEGLI ANIMALI MANUALE DI GESTIONE Breve descrizione del canile (fabbricati: box, locali accessori). Modalità di approvvigionamento idrico e smaltimento reflui animali. Individuazione responsabile generale (titolare)

Dettagli

La natura restituisce...cio che il tempo sottrae

La natura restituisce...cio che il tempo sottrae Benessere olistico del viso 100% natura sulla pelle 100% trattamento olistico 100% benessere del viso La natura restituisce......cio che il tempo sottrae BiO-REVITAL il Benessere Olistico del Viso La Natura

Dettagli

Reenactment Society www.reenactmentsociety.org COME FARE UNA BORRACCIA DI ZUCCA

Reenactment Society www.reenactmentsociety.org COME FARE UNA BORRACCIA DI ZUCCA Reenactment Society www.reenactmentsociety.org COME FARE UNA BORRACCIA DI ZUCCA Acquistare una zucca fresca o già secca. Nel primo caso sarà opportuno comprarla in un periodo caldo per godere delle giornate

Dettagli

Prodotti di cui ti puoi fidare

Prodotti di cui ti puoi fidare Prodotti di cui ti puoi fidare Vogliamo offrirti alimenti di buona qualità a prezzi bassi, prodotti in modo responsabile. Stiamo lavorando in tutte le parti della catena alimentare, dalla fattoria al negozio

Dettagli

TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI. Art. 1 - Oggetto del regolamento

TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI. Art. 1 - Oggetto del regolamento TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 - Oggetto del regolamento 1. Il presente regolamento ha per oggetto la disciplina dei servizi di raccolta, trasporto e conferimento a smaltitori finali dei rifiuti

Dettagli

CHECK UP AMBIENTALE DELLE IMPRESE DEL SETTORE TURISTICO

CHECK UP AMBIENTALE DELLE IMPRESE DEL SETTORE TURISTICO CHECK UP AMBIENTALE DELLE IMPRESE DEL SETTORE TURISTICO La gestione ambientale di una struttura turistica prevede di porre sotto controllo, gestire e ridurre gli impatti ambientali legati al ciclo di vita

Dettagli

Cos'è e come funziona una discarica.

Cos'è e come funziona una discarica. Cos'è e come funziona una discarica. La discarica di rifiuti è un luogo dove vengono depositati in modo non differenziato i rifiuti solidi urbani e tutti i rifiuti provenienti dalle attività umane. La

Dettagli

DECORAZIONE 03. Posare la carta da parati

DECORAZIONE 03. Posare la carta da parati DECORAZIONE 03 Posare la carta da parati 1 Scegliere la carta da parati Oltre ai criteri estetici, una carta da parati può essere scelta in funzione del luogo e dello stato dei muri. TIPO DI VANO CARTA

Dettagli

Tecnica ed esperienza per prestazioni elevate.

Tecnica ed esperienza per prestazioni elevate. Tecnica ed esperienza per prestazioni elevate. INDICE La presente guida contiene suggerimenti e indicazioni di carattere generale e a scopo puramente informativo. Non si deve prescindere dal leggere attentamente

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI E PER L IGIENE DEL SUOLO

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI E PER L IGIENE DEL SUOLO REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI TORINO Consorzio Intercomunale di Servizi per l Ambiente LOGO COMUNE COMUNE di REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI E PER L IGIENE DEL SUOLO data: OTTOBRE 2012 SOMMARIO

Dettagli

Il vapor saturo e la sua pressione

Il vapor saturo e la sua pressione Il vapor saturo e la sua pressione Evaporazione = fuga di molecole veloci dalla superficie di un liquido Alla temperatura T, energia cinetica di traslazione media 3/2 K B T Le molecole più veloci sfuggono

Dettagli

SVILUPPO SOSTENIBILE L ETICHETTA ENERGETICA

SVILUPPO SOSTENIBILE L ETICHETTA ENERGETICA SVILUPPO SOSTENIBILE L ETICHETTA ENERGETICA 24 2 Sommario Perché questo opuscolo 3 Il benessere sostenibile e i consumi delle famiglie italiane 4 Le etichette energetiche 5 La scheda di prodotto 9 L etichetta

Dettagli

Uno spettroscopio fatto in casa

Uno spettroscopio fatto in casa Uno spettroscopio fatto in casa Angela Turricchia Laboratorio per la Didattica Aula Planetario Comune di Bologna, Włochy Ariel Majcher Centro di fisica teorica, PAS Varsava, Polonia Uno spettroscopio fatto

Dettagli

ITALIANO SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 04.07.2006 9:56:34 Uhr 04.07.2006 9:56:34 Uhr

ITALIANO SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 04.07.2006 9:56:34 Uhr 04.07.2006 9:56:34 Uhr ITALIANO SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 04.07.2006 9:56:34 Uhr 1 LIFTKAR, il carrello motorizzato saliscale e MODULKAR, il carrello manuale. 2 3 Caratteristiche principali: 1) Tubolare in Alluminio in

Dettagli

COME NASCONO I TAPPI DI SUGHERO

COME NASCONO I TAPPI DI SUGHERO IL SUGHERO CHE COS È Il sughero è un prodotto naturale che si ricava dall estrazione della corteccia della Quercus suber L, la quercia da sughero. Questa pianta è una sempreverde, longeva, che cresce nelle

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

Manuale d uso. Rilevamento del parto. www.medria.fr

Manuale d uso. Rilevamento del parto. www.medria.fr Manuale d uso Rilevamento del parto www.medria.fr Grazie per la preferenza accordataci nell acquistare Vel Phone. Vi chiediamo di leggere attentamente il presente manuale di istruzioni per l uso, prima

Dettagli

scienza come gioco lampadine bruciate

scienza come gioco lampadine bruciate IS science centre immaginario scientifico Laboratorio dell'immaginario Scientifico - Trieste tel. 040224424 - fax 040224439 - e-mail: lis@lis.trieste.it - www.immaginarioscientifico.it indice Accendiamo

Dettagli

Leonia Le città invisibili di Italo Calvino

Leonia Le città invisibili di Italo Calvino La città di Leonia rifà se stessa tutti i giorni: ogni mattina la popolazione si risveglia tra lenzuola fresche, si lava con saponette appena sgusciate dall'involucro, indossa vestaglie nuove fiammanti,

Dettagli

Esempio di posizione dell incisione

Esempio di posizione dell incisione Grazie per avere acquistato questo orologio Citizen. Prima di usarlo le raccomandiamo di leggere con attenzione questo manuale d uso in modo da procedere nel modo corretto. Dopo la lettura del manuale

Dettagli

Pulizia e igiene... semplicemente

Pulizia e igiene... semplicemente Aspirapolvere centralizzato www.sistemair.it Pulizia e igiene... semplicemente La forza del sistema sta nella sua semplicità: con un tubo flessibile pulisci tutta la casa! 4 2 3 1 1 Centrale aspirante

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Mercurio II Solfato soluzione 200 g/lin acido solforico diluito 1.2

Dettagli

Campo di Tiro Le Macchie Regolamento

Campo di Tiro Le Macchie Regolamento Campo di Tiro Le Macchie Regolamento Allo scopo di garantire al Tiro sportivo con armi da fuoco un crescente sviluppo anche all interno del Nostro poligono e che i sacrifici di chi si è prodigato perché

Dettagli

POWER BANK CON TORCIA LED. Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED. mah

POWER BANK CON TORCIA LED. Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED. mah POWER BANK Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED mah 2800 CON TORCIA LED Batteria Supplementare Universale per ricaricare tutti i dispositivi portatili di utlima generazione Manuale d uso SPE006-MCAL

Dettagli

Posizionamento del Simbolo

Posizionamento del Simbolo , 6 Versione 15, Gennaio 2015 Sezione 6. Linee Guida sul Posizionamento del Simbolo 6.1. Introduzione... 2 6.2. Principi Generali sul Posizionamento... 2 6.3. Linee Guida sul Posizionamento Generale per

Dettagli

COS È L ALLUMINIO? UN PROGETTO DI

COS È L ALLUMINIO? UN PROGETTO DI COS È L ALLUMINIO? UN PROGETTO DI 1. STORIA DELL ALLUMINIO 2. COME SI PRODUCE 3. CICLO DELL ALLUMINIO 4. ALLUMINIO INTORNO A NOI 5. LO SAPEVI CHE? UN PROGETTO DI STORIA DELL ALLUMINIO LE ORIGINI DELL ALLUMINIO

Dettagli

Guida al backup. 1. Introduzione al backup. Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi. Backup su nastro media ideale

Guida al backup. 1. Introduzione al backup. Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi. Backup su nastro media ideale 1. Introduzione al backup Guida al backup Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi Con l aumentare dei rischi associati a virus, attacchi informatici e rotture hardware, implementare

Dettagli

Manuale informativo sull H.A.C.C.P.

Manuale informativo sull H.A.C.C.P. Manuale informativo sull H.A.C.C.P. per il controllo dell igiene degli alimenti (con particolare riferimento al controllo della temperatura) Manuale redatto dalla GIORGIO BORMAC S.r.l. Le informazioni

Dettagli

BOZZA MANUALE DI AUTOCONTROLLO

BOZZA MANUALE DI AUTOCONTROLLO [PIANO DI AUTOCONTROLLO PER L IGIENE DEGLI ALIMENTI] SEZIONE 1 BOZZA MANUALE DI AUTOCONTROLLO SOMMARIO Dati aziendali...2 Manutenzione dei Locali e delle Attrezzature... 4 Procedure operative standard

Dettagli

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente?

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Ognuno di noi ha espresso le proprie opinioni, poi la maestra le ha lette ad alta voce. Eravamo proprio curiosi di conoscere le idee ti tutti! Ecco tutti

Dettagli

Criteri Ambientali Minimi (CAM) Gestione del verde pubblico

Criteri Ambientali Minimi (CAM) Gestione del verde pubblico Criteri Ambientali Minimi (CAM) Gestione del verde pubblico Marco Glisoni Maria Lisa Procopio Incontro formativo Progetto APE settembre 2014 Il Piano d Azione Nazionale per il GPP Piano d azione per la

Dettagli

Parts of my Pop-in... 7 8a

Parts of my Pop-in... 7 8a A C 5 B Parts of my Pop-in... 5 6 0 D 9 7 8a 8b IT IMPORTANTE! CONSERVARE LE ISTRUZIONI PER CONSULTAZIONI FUTURE Come usare i Pop-in Precauzioni d uso Non usare ammorbidenti con i vostri Pop-in. Non usare

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI In base alla Deliberazione del Direttore Generale n. 312 del 18 ottobre 2012 si è provveduto all istituzione e disciplina dell Albo dei Fornitori dell

Dettagli

Irradiatori Ceramici ad Infrarossi

Irradiatori Ceramici ad Infrarossi Irradiatori Ceramici ad Infrarossi Caratteristiche e Vantaggi Temperature superficiali fino a 750 C. La lunghezza d'onda degli infrarossi, a banda medio-ampia, fornisce un riscaldamento irradiato uniformemente

Dettagli

Punto Informatico PI Telefonia PI Download PI Forum. Anno XIII n. 3019 di venerdì 20 giugno 2008 - PI / News

Punto Informatico PI Telefonia PI Download PI Forum. Anno XIII n. 3019 di venerdì 20 giugno 2008 - PI / News 1 di 9 1/30/2009 4:47 PM Punto Informatico PI Telefonia PI Download PI Forum Anno XIII n. 3019 di venerdì 20 giugno 2008 - PI / News ITALIA, DOVE MUOIONO I PC E I CELLULARI OBSOLETI Quando gli italiani

Dettagli

technostuk 2-12 09/13 127

technostuk 2-12 09/13 127 technostuk 2-12 09/13 127 TECHNOSTUK 2-12 Sigillante cementizio per fughe da 2 a 12 mm. La protezione attiva di Microshield System aiuta a prevenire la crescita di batteri, funghi e muffe, che possono

Dettagli

La movimentazione dei materiali (material handling)

La movimentazione dei materiali (material handling) La movimentazione dei materiali (material handling) Movimentazione e stoccaggio 1 Obiettivo generale La movimentazione e stoccaggio dei materiali (material handling MH) ha lo scopo di rendere disponibile,

Dettagli

AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013

AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013 AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013 FORMAZIONE DI UN ELENCO DI OPERATORI ECONOMICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE IN ECONOMIA (ART.125 D. LGS. 163/2006) Ai sensi dell art.125 del D. Lgs. 163/2006 e s.m.i, la Fondazione

Dettagli

Richiesta ai Clienti

Richiesta ai Clienti Richiesta ai Clienti Tutte le riparazioni eseguite su questo orologio, escludendo le riparazioni riguardanti il cinturino, devono essere effettuate dalla CITIZEN. Quando si desidera avere il vostro orologio

Dettagli

INJEX - Iniezione senza ago

INJEX - Iniezione senza ago il sistema per le iniezioni senz ago INJEX - Iniezione senza ago Riempire le ampolle di INJEX dalla penna o dalla cartuccia dalle fiale con la penna Passo dopo Passo Per un iniezione senza ago il sistema

Dettagli

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile MATERIALI A BASE DI CALCE NATURALE PER IL RESTAURO E IL RISANAMENTO scheda tecnica per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO PRODOTTO PER

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Catalizzatore Kjeldahl(Se) pastiglie 1.2 Nome della societá o ditta:

Dettagli

Giacinto Bonanome. Scuola dell Infanzia Asilo Nido Integrato

Giacinto Bonanome. Scuola dell Infanzia Asilo Nido Integrato Centro d Infanzia Giacinto Bonanome Via San Marco 217 37050 Isola Rizza (Vr) Asilo Nido Integrato Progetto psicopedagogico DELLA SEZIONE API Anno scolastico 2013/2014 Centro d Infanzia Giacinto Bonanome

Dettagli

ilmondo Impariamo insieme cosa sono i rifiuti e come si possono riciclare e smaltire dei Rifiuti

ilmondo Impariamo insieme cosa sono i rifiuti e come si possono riciclare e smaltire dei Rifiuti il mondo Impariamo insieme cosa sono i rifiuti e come si possono riciclare e smaltire dei Rifiuti Lo Sviluppo Sostenibile è quello sviluppo che consente alla generazione presente di soddisfare i propri

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO Comune di Trino Assessorato Istruzione e Cultura Settore Extrascolastico-Culturale Istituto Comprensivo di Trino Scuola dell Infanzia e Scuola Primaria Asl 21 di Casale Dipartimento di Prevenzione Servizio

Dettagli

COMUNE DI PICCO I L E G S I T PER U O D I N O M G I R L O E N M

COMUNE DI PICCO I L E G S I T PER U O D I N O M G I R L O E N M COMUNE DI PICCOLI GESTI PER UN MONDO MIGLIORE La Città di Udine aderisce, con altri 14 enti pubblici europei, al progetto Cyber Display. Lo scopo è aumentare e migliorare la conoscenza nell uso delle risorse

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA ECO-TRAP DATA DI COMPILAZIONE: MAGGIO 2006 PAGINA: 1 DI 5 IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA

SCHEDA DI SICUREZZA ECO-TRAP DATA DI COMPILAZIONE: MAGGIO 2006 PAGINA: 1 DI 5 IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA SCHEDA DI SICUREZZA ECO-TRAP DATA DI COMPILAZIONE: MAGGIO 2006 PAGINA: 1 DI 5 1 Nome commerciale IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA ECO-TRAP Utilizzazione della sostanza

Dettagli

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Saint-Gobain, attraverso i suoi marchi, sviluppa e produce nuove generazioni di materiali con un approccio moderno e completo al mercato delle costruzioni:

Dettagli

più compost, meno rifiuti Vantaggi per te, vantaggi per l ambiente

più compost, meno rifiuti Vantaggi per te, vantaggi per l ambiente guida al compostaggio più compost, meno rifiuti Vantaggi per te, vantaggi per l ambiente Ho in testa una gran bella idea: Brescia più bella, più sana, più pulita. Un obiettivo possibile, adottando semplicemente

Dettagli

ASSISTENZA GARANTITA. 10 anni

ASSISTENZA GARANTITA. 10 anni ASSISTENZA ESTRATTO DELLE CONDIZIONI DI SERVIZIO Il presente documento costituisce un estratto delle Condizioni di Servizio, il cui testo integrale è depositato presso la sede legale del contraente, oppure

Dettagli