UD8. New York, New York

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UD8. New York, New York"

Transcript

1 CORSO DI INFORMATICA UD8. New York, New York Bruno Ronsivalle

2 Cos è un media?

3 Cosa si intende per comunicazione multimediale?

4 Quali sono le caratteristiche di un messaggio testuale?

5 Cosa sono le immagini digitali?

6 Perché alcune immagini pesano più di altre?

7 Da cosa dipende la qualità di un suono digitale?

8 Cosa si intende per streaming?

9 Da cosa dipende la qualità di un video digitale?

10 Come si ottiene un video 3D?

11 Obiettivi didattici Alla fine della UD dovrai essere in grado di: descrivere le caratteristiche del testo illustrare le regole per la formattazione del testo descrivere le immagini bitmap e vettoriali individuare i principali formati dei file immagine descrivere il processo di digitalizzazione del suono individuare i principali formati e codec per l audio descrivere le caratteristiche del video digitale individuare i principali formati e codec per il video

12 KEYWORDS Multimedialità; formattazione; font; immagine bitmap; immagine vettoriale; compressione; pixel; campionamento audio; formato; codec; frame rate

13 AirFrance [UD8_Video1]

14 Media = Strumento di comunicazione

15 Cosa si intende per media? In senso lato, il termine media si usa per esprimere lo strumento tecnologico impiegato per l invio e la ricezione di un messaggio (telefono, radio, televisione, cinema, pc, tablet, smartphone, ecc.)

16 Cosa si intende per media? In senso lato, il termine media si usa per esprimere lo strumento tecnologico impiegato per l invio e la ricezione di un messaggio (telefono, radio, televisione, cinema, pc, tablet, smartphone, ecc.)

17 Media = Modalità di rappresentazione del messaggio TESTi IMMAGINI (statiche o in movimento) SUONI

18 Cosa si intende per media? In senso stretto, per media si intende la modalità di rappresentazione di un messaggio: testi, immagini, suoni

19 Cosa si intende per media? In senso stretto, per media si intende la modalità di rappresentazione di un messaggio: testi, immagini, suoni

20 mix di media diversi messaggio monomediale multimediale

21 Canali sensoriali media come strumento media come modalità

22 Cosa si intende per comunicazione multimediale? La comunicazione multimediale consiste nella trasmissione di informazioni attraverso diversi media (strumenti tecnologici e/o tipi di rappresentazione del messaggio) e in funzione di diversi canali sensoriali (vista, udito, tatto, olfatto, ecc).

23 Cosa si intende per comunicazione multimediale? La comunicazione multimediale consiste nella trasmissione di informazioni attraverso diversi media (strumenti tecnologici e/o tipi di rappresentazione del messaggio) e in funzione di diversi canali sensoriali (vista, udito, tatto, olfatto, ecc).

24 Cosa si intende per comunicazione multimediale? La comunicazione multimediale consiste nella trasmissione di informazioni attraverso diversi media (strumenti tecnologici e/o tipi di rappresentazione del messaggio) e in funzione di diversi canali sensoriali (vista, udito, tatto, olfatto, ecc).

25 Cosa si intende per comunicazione multimediale? La comunicazione multimediale consiste nella trasmissione di informazioni attraverso diversi media (strumenti tecnologici e/o tipi di rappresentazione del messaggio) e in funzione di diversi canali sensoriali (vista, udito, tatto, olfatto, ecc).

26 La città è multimediale

27 La città è multimediale

28 La città è multimediale

29 La città è multimediale

30 Il mercato è multimediale

31 Il mercato è multimediale

32 Il mercato è multimediale

33 Il mercato è multimediale

34 Il cibo è multimediale

35 Il cibo è multimediale

36 La vita è multimediale

37 Testi, immagini, suoni e video

38 testo = strumento immediato e sicuro per comunicare fase di scrittura selezione parole + stile + tono + quantità di termini principio dell essenzialità

39 rapporto informatica testo valorizzare il testo strumenti di formattazione

40 Cosa si intende per formattazione? La formattazione consiste nell applicazione di una serie di strumenti che servono a modificare e migliorare l aspetto del testo in funzione di un obiettivo da raggiungere

41 Cosa si intende per formattazione? La formattazione consiste nell applicazione di una serie di strumenti che servono a modificare e migliorare l aspetto del testo in funzione di un obiettivo da raggiungere

42 Cosa si intende per formattazione? La formattazione consiste nell applicazione di una serie di strumenti che servono a modificare e migliorare l aspetto del testo in funzione di un obiettivo da raggiungere

43 elementi base della formattazione FONT = tipo di carattere CORPO = dimensioni

44 Cosa si intende per font? Il font consiste in un insieme di caratteri tipografici contraddistinti da un determinato stile grafico

45 Cosa si intende per font? Il font consiste in un insieme di caratteri tipografici contraddistinti da un determinato stile grafico

46 Cosa si intende per font? Il font consiste in un insieme di caratteri tipografici contraddistinti da un determinato stile grafico

47

48

49 Cosa si intende per corpo del testo? Il corpo di un testo coincide con le dimensioni (grandezza) del testo

50 Cosa si intende per corpo del testo? Il corpo di un testo coincide con le dimensioni (grandezza) del testo

51 Modalità di enfasi del testo grassetto corsivo sottolineato

52 colore del testo non utilizzare toni intermedi poco leggibili quando abbiamo un dubbio soluzione più contrastante

53

54 immagini bitmap = immagini fotografiche immagini vettoriali = illustrazioni o disegni

55 Cosa sono le immagini bitmap? Le immagini bitmap (o raster, dall inglese trama, griglia ) sono immagini bidimensionali, composte da un fitto intreccio di punti colorati

56 Cosa sono le immagini bitmap? Le immagini bitmap (o raster, dall inglese trama, griglia ) sono immagini bidimensionali, composte da un fitto intreccio di punti colorati

57 Cosa sono le immagini bitmap? Le immagini bitmap (o raster, dall inglese trama, griglia ) sono immagini bidimensionali, composte da un fitto intreccio di punti colorati

58 Cosa sono le immagini bitmap? Le immagini bitmap (o raster, dall inglese trama, griglia ) sono immagini bidimensionali, composte da un fitto intreccio di punti colorati

59 griglia con piccole tessere unità di colore Mosaico tessere/punti = pixel

60 Da cosa dipende il peso di un immagine? Il peso di un immagine equivale alla quantità di informazione digitale necessaria alla sua rappresentazione. In particolare esso dipende da tre fattori: (a) la risoluzione, (b) le dimensioni e (c) la profondità del colore

61 Da cosa dipende il peso di un immagine? Il peso di un immagine equivale alla quantità di informazione digitale necessaria alla sua rappresentazione. In particolare esso dipende da tre fattori: (a) la risoluzione, (b) le dimensioni e (c) la profondità del colore

62 Da cosa dipende il peso di un immagine? Il peso di un immagine equivale alla quantità di informazione digitale necessaria alla sua rappresentazione. In particolare esso dipende da tre fattori: (a) la risoluzione, (b) le dimensioni e (c) la profondità del colore

63 Da cosa dipende il peso di un immagine? Il peso di un immagine equivale alla quantità di informazione digitale necessaria alla sua rappresentazione. In particolare esso dipende da tre fattori: (a) la risoluzione, (b) le dimensioni e (c) la profondità del colore

64 Da cosa dipende il peso di un immagine? Il peso di un immagine equivale alla quantità di informazione digitale necessaria alla sua rappresentazione. In particolare esso dipende da tre fattori: (a) la risoluzione, (b) le dimensioni e (c) la profondità del colore

65 Cosa si intende per risoluzione di un immagine digitale? La risoluzione esprime il grado di nitidezza di un immagine digitale e dipende dal numero di pixel per pollice. Maggiore è il numero di pixel che compongono un immagine, maggiore sarà la risoluzione

66 Cosa si intende per risoluzione di un immagine digitale? La risoluzione esprime il grado di nitidezza di un immagine digitale e dipende dal numero di pixel per pollice. Maggiore è il numero di pixel che compongono un immagine, maggiore sarà la risoluzione

67 Cosa si intende per risoluzione di un immagine digitale? La risoluzione esprime il grado di nitidezza di un immagine digitale e dipende dal numero di pixel per pollice. Maggiore è il numero di pixel che compongono un immagine, maggiore sarà la risoluzione

68 Cosa si intende per risoluzione di un immagine digitale? La risoluzione esprime il grado di nitidezza di un immagine digitale e dipende dal numero di pixel per pollice. Maggiore è il numero di pixel che compongono un immagine, maggiore sarà la risoluzione

69 Unità misura della risoluzione di un immagine = dpi Dpi = Dots Per Inch = Numero di Punti per Pollice pollice = 2,54 cm 72 dpi Internet, Web // 300 dpi stampa tipografica risoluzione

70

71 colore numero bit necessari per descrivere il colore profondità del colore Unità di misura della profondità del colore = bpp (Bit Per Pixel)

72 cosa succede quando un file diventa troppo grande? compressione = algoritmi matematici accorpamento e accomunamento pixel (similarità di colore, luminosità, vicinanza, ecc.)

73 formati raster (bitmap) formati non compressi:.raw e.bmp formati con compressione ( senza perdita ):.png,.tga,.tiff; ( con perdita ):.jpeg,.gif.

74 Cosa sono le immagini vettoriali? Le immagini vettoriali sono immagini composte da forme geometriche (punti, linee, curve e poligoni) - dette anche primitive geometriche - a ognuna delle quali possono essere attribuiti colori e sfumature

75 Cosa sono le immagini vettoriali? Le immagini vettoriali sono immagini composte da forme geometriche (punti, linee, curve e poligoni) - dette anche primitive geometriche - a ognuna delle quali possono essere attribuiti colori e sfumature

76 Cosa sono le immagini vettoriali? Le immagini vettoriali sono immagini composte da forme geometriche (punti, linee, curve e poligoni) - dette anche primitive geometriche - a ognuna delle quali possono essere attribuiti colori e sfumature

77

78 formati vettoriali.ai (Adobe Illustrator).svg.dwg

79 Come si traducono i colori in digitale? I colori riprodotti su un monitor sono descritti nello standard RGB (Red - Green - Blue) attraverso la sintesi additiva di questi colori primari ai quali viene assegnato un valore numerico che va da 0 a 255

80

81

82 Fuochi d artificio [UD8_Video2]

83 Come si genera il suono? Qualsiasi corpo che sia in grado di entrare in vibrazione può generare un suono, ossia una perturbazione meccanica di piccola ampiezza che si propaga per onde attraverso un mezzo elastico (aria, liquidi e solidi)

84 Come si genera il suono? Qualsiasi corpo che sia in grado di entrare in vibrazione può generare un suono, ossia una perturbazione meccanica di piccola ampiezza che si propaga per onde attraverso un mezzo elastico (aria, liquidi e solidi)

85 Come si genera il suono? Qualsiasi corpo che sia in grado di entrare in vibrazione può generare un suono, ossia una perturbazione meccanica di piccola ampiezza che si propaga per onde attraverso un mezzo elastico (aria, liquidi e solidi)

86 Come si genera il suono? Qualsiasi corpo che sia in grado di entrare in vibrazione può generare un suono, ossia una perturbazione meccanica di piccola ampiezza che si propaga per onde attraverso un mezzo elastico (aria, liquidi e solidi)

87 Rappresentazione di un suono = sinusoide (o sovrapposizione di sinusoidi)

88 Digitalizzazione del suono trasformazione numero infinito di punti della sinusoide insieme finito di elementi processo in due fasi: 1. campionamento 2. quantizzazione

89 Cosa si intende per campionamento di un suono? Il campionamento consiste nella selezione di un campione rappresentativo di punti della sinusoide

90 Cosa si intende per campionamento di un suono? Il campionamento consiste nella selezione di un campione rappresentativo di punti della sinusoide

91 frequenza del campionamento = numero dei punti Unità di misura della frequenza = Hertz (Hz)

92 quantizzazione assegna a ciascun punto un valore numerico unità di misura = bit rate = quantità di informazioni presenti in ogni secondo di musica

93 + frequenza + numero bit utilizzati Rappresentazione precisa della forma dell onda

94 Campionamento e quantizzazione Esempio: Appunti grafici sull oggetto reale per la realizzazione di un ritratto, di un progetto o di un paesaggio

95 digitalizzazione convertitore A/D (Analogico/Digitale) riproduzione suono convertitore D/A (Digitale/Analogico) 2 elementi: codec e formato

96 Cosa si intende per codec? Il codec è un particolare software che contiene l algoritmo di codifica dei dati e consente di comprimere e decomprimere file di grandi dimensioni

97 Cosa si intende per codec? Il codec è un particolare software che contiene l algoritmo di codifica dei dati e consente di comprimere e decomprimere file di grandi dimensioni

98 Cosa si intende per codec? Il codec è un particolare software che contiene l algoritmo di codifica dei dati e consente di comprimere e decomprimere file di grandi dimensioni

99 Cosa si intende per codec? Il codec è un particolare software che contiene l algoritmo di codifica dei dati e consente di comprimere e decomprimere file di grandi dimensioni

100 Cosa si intende per formato? Il formato è il contenitore del codec e rappresenta il modo con cui i dati sono organizzati e disposti all interno del file (ad esempio, a blocchi )

101 Cosa si intende per formato? Il formato è il contenitore del codec e rappresenta il modo con cui i dati sono organizzati e disposti all interno del file (ad esempio, a blocchi )

102 Cosa si intende per formato? Il formato è il contenitore del codec e rappresenta il modo con cui i dati sono organizzati e disposti all interno del file (ad esempio, a blocchi )

103 formati audio formati non compressi:.au,.snd,.aif,.wav,.voc,.pcm. formati compressi: compressione senza perdita :.ape (Monkey Audio),.flac e.la (Lossless Audio); compressione con perdita :.mpeg,.mpg,.mp1,.mp2,.mp3,.wma

104 File audio troppo pesanti sul Web? Streaming!

105 Cosa si intende per streaming? Lo streaming consiste nella trasmissione in rete dei dati audiovisivi in tempo reale secondo una logica per cui il file audio non viene scaricato, ma la riproduzione inizia per ogni blocco di due secondi di ascolto durante i quali viene scaricato il blocco successivo

106 Cosa si intende per streaming? Lo streaming consiste nella trasmissione in rete dei dati audiovisivi in tempo reale secondo una logica per cui il file audio non viene scaricato, ma la riproduzione inizia per ogni blocco di due secondi di ascolto durante i quali viene scaricato il blocco successivo

107

108 Frammenti [UD8_Video3]

109 Cosa si intende per video digitale? Un video digitale consiste in un flusso di informazioni elettroniche rappresentate attraverso una serie di immagini in movimento

110 Cosa si intende per video digitale? Un video digitale consiste in un flusso di informazioni elettroniche rappresentate attraverso una serie di immagini in movimento

111 Cosa si intende per video digitale? Un video digitale consiste in un flusso di informazioni elettroniche rappresentate attraverso una serie di immagini in movimento

112 digitali > DVD analogici > VHS vecchia macchina da presa pellicola di celluloide videocamera segnali digitali

113 video digitale vantaggi copia identica originale trasmissione senza errori editing illimitato sul video

114 Come fa un video a riprodurre il movimento dell immagine? Un qualsiasi video è composto da tante immagini fisse visualizzate in rapida sequenza

115 Come fa un video a riprodurre il movimento dell immagine? Un qualsiasi video è composto da tante immagini fisse visualizzate in rapida sequenza

116 frequenza visualizzazione immagini inganno occhio umano percezione flusso continuo fenomeno della persistenza visiva = cervello assembla immagini fisse in unico flusso effetto movimento

117

118

119 Cosa si intende per frequenza video? La frequenza delle immagini (o frame rate) corrisponde al numero di immagini fisse visualizzate in un secondo

120 Cosa si intende per frequenza video? La frequenza delle immagini (o frame rate) corrisponde al numero di immagini fisse visualizzate in un secondo

121 Cosa si intende per frequenza video? La frequenza delle immagini (o frame rate) corrisponde al numero di immagini fisse visualizzate in un secondo

122 Unità di misura = fps Frame (Fotogrammi) Per Second min 6 fps, max 120 fps Qual è il valore minimo per ingannare l occhio umano? 10 fps

123 formati e codec video formati video.avi,.mov,.mpeg,.flv,.mkv,.vob,.dv,.hdv,.flm e.3gp. codec video.avs, h.261, h.262, h.263, mpeg-1, mpeg-2, mpeg-4 (o h.264), vc-1, Real Video, wmv.

124 Come si fa a girare un video 3D? Un video digitale in tre dimensioni si crea utilizzando 6/8 videocamere in grado di misurare la profondità della scena. Le registrazioni devono poi essere salvate in mpeg-4 Part 16 Animation Framework extension (.afx).

125 Unità di misura dei video 3D = voxel (evoluzione 3D del pixel) Volume Picture Element = valore nello spazio tridimensionale

126 La Luna e Avatar [UD8_Video4]

127 Obiettivi didattici A questo punto dovresti essere in grado di: descrivere le caratteristiche del testo illustrare le regole per la formattazione del testo descrivere le immagini bitmap e vettoriali individuare i principali formati dei file immagine descrivere il processo di digitalizzazione del suono individuare i principali formati e codec per l audio descrivere le caratteristiche del video digitale individuare i principali formati e codec per il video

128 Cos è un media?

129 Cosa si intende per comunicazione multimediale?

130 Quali sono le caratteristiche di un messaggio testuale?

131 Cosa sono le immagini digitali?

132 Perché alcune immagini pesano più di altre?

133 Da cosa dipende la qualità di un suono digitale?

134 Cosa si intende per streaming?

135 Da cosa dipende la qualità di un video digitale?

136 Come si ottiene un video 3D?

137 CORSO DI INFORMATICA UD8. New York, New York

I.4 Rappresentazione dell informazione - Altre codifiche

I.4 Rappresentazione dell informazione - Altre codifiche I.4 Rappresentazione dell informazione - Altre codifiche Università di Ferrara Dipartimento di Economia e Management Insegnamento di Informatica Ottobre 20, 2015 Argomenti 1 2 3 4 L immagine viene suddivisa

Dettagli

4.3: La Codifica dei Suoni e dei Video

4.3: La Codifica dei Suoni e dei Video Rappresentazione dei Dati Multimediali Prof. Alberto Postiglione Università degli Studi di Salerno Dipartimento di Scienze Aziendali - Management & Innovation Systems 4.3: La Codifica dei Suoni e dei Video

Dettagli

Informazione binaria: suoni, immagini, sequenze video

Informazione binaria: suoni, immagini, sequenze video Informazione binaria: suoni, immagini, sequenze video Ingegneria Meccanica e dei Materiali Università degli Studi di Brescia Prof. Massimiliano Giacomin Tipologie di codici Per la rappresentazione di:

Dettagli

Modulo informatica di base 1 Linea 2

Modulo informatica di base 1 Linea 2 Modulo informatica di 1 Linea 2 Mattia Dip. di Informatica e Comunicazione Università degli Studi di Milano, Italia mattia.monga@unimi.it a.a. 2010/11 1 c 2010 M.. Creative Commons Attribuzione-Condividi

Dettagli

Rappresentazione di immagini a colori. Rappresentazione dei colori. Rappresentazione dei colori LA RAPPRESENTAZIONE DELL INFORMAZIONE - II

Rappresentazione di immagini a colori. Rappresentazione dei colori. Rappresentazione dei colori LA RAPPRESENTAZIONE DELL INFORMAZIONE - II Rappresentazione di immagini a colori LA RAPPRESENTAZIONE DELL INFORMAZIONE - II Per rappresentare immagini utilizzando i colori, a ogni elemento della griglia si dovranno dedicare più bit. Se dedichiamo

Dettagli

Disegnare con i computer

Disegnare con i computer Grazie alla diffusione dei computer (PC desktop, notebook) sempre più potenti e affidabili compresi i dispositivi elettronici affini quali (smartphone, tablet) e all utilizzo diffuso di Internet i contenuti

Dettagli

Informatica di Base 1 Linea 1

Informatica di Base 1 Linea 1 Informatica di Base 1 Linea 1 Jianyi Lin Dipp. di Matematica e Scienze dell Informazione Università degli Studi di Milano, Italia jianyi.lin@unimi.it a.a. 2011/12 1 c 2011 J.Lin, M. Monga. Creative Commons

Dettagli

Programma del corso. Introduzione Rappresentazione delle Informazioni Calcolo proposizionale Architettura del calcolatore Reti di calcolatori

Programma del corso. Introduzione Rappresentazione delle Informazioni Calcolo proposizionale Architettura del calcolatore Reti di calcolatori Programma del corso Introduzione Rappresentazione delle Informazioni Calcolo proposizionale Architettura del calcolatore Reti di calcolatori Il concetto di FILE FILE: sequenza di byte conosciuta nel computer

Dettagli

Rappresentazione dei numeri: il sistema di numerazione decimale

Rappresentazione dei numeri: il sistema di numerazione decimale Università degli Studi di Cagliari Facoltà di Scienze Corso di Laurea in Matematica Corso di Elementi di Informatica Lezione 3 14 marzo 2017 Dott. A.A. 2016/2017 pgarau.unica@gmail.com 1 Codifica dei numeri

Dettagli

Sistemi di Elaborazione delle Informazioni

Sistemi di Elaborazione delle Informazioni Università degli Studi di Messina Policlinico G. Martino - Sistemi di Elaborazione delle Informazioni A.A. 26/27 Università degli Studi di Messina Policlinico G. Martino - Sistemi di Elaborazione delle

Dettagli

Tecnologie Multimediali a.a. 2016/2017. Docente: DOTT.SSA VALERIA FIONDA

Tecnologie Multimediali a.a. 2016/2017. Docente: DOTT.SSA VALERIA FIONDA Tecnologie Multimediali a.a. 2016/2017 Docente: DOTT.SSA VALERIA FIONDA Rappresentazione digitale delle immagini Sistema binario Il computer "capisce" solo 2 stati: passacorrente (1) non passa corrente

Dettagli

Sistemi di Elaborazione delle Informazioni

Sistemi di Elaborazione delle Informazioni SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA Università degli Studi di Napoli Federico II Corso di Sistemi di Elaborazione delle Informazioni Dott. Francesco Rossi a.a. 2016/2017 1 Rappresentazione dell informazione

Dettagli

I SUONI. I suoni Il campionamento File Wave e Midi

I SUONI. I suoni Il campionamento File Wave e Midi I SUONI I suoni Il campionamento File Wave e Midi IL SUONO I suoni consistono in vibrazioni che formano un onda, la cui ampiezza misura l altezza dell onda e il periodo è la distanza tra due onde. AMPIEZZA

Dettagli

1.3d: La Codifica Digitale dei Video

1.3d: La Codifica Digitale dei Video Prof. Alberto Postiglione Dipartimento di Scienze della Comunicazione Facoltà di Lettere e Filosofia Università degli Studi di Salerno 1.3d: La Codifica Digitale dei Video Informatica Generale (Corso di

Dettagli

La codifica del testo

La codifica del testo La codifica delle informazioni Informatica e sistemi di elaborazione delle informazioni La codifica delle informazioni Informatica e sistemi di elaborazione delle informazioni I slide Informatica e sistemi

Dettagli

1.3d: La Codifica Digitale dei Suoni

1.3d: La Codifica Digitale dei Suoni 1.3d: La Codifica Digitale dei Suoni 2 Bibliografia Curtin, 10.4 (vecchie edizioni) Curtin, 9.4 (nuova edizione) CR pag. 18-20 Questi lucidi 3 Il Suono Se pizzichiamo la corda di una chitarra ci accorgiamo

Dettagli

Università degli Studi di Cagliari Facoltà di Scienze Corso di Laurea in Matematica

Università degli Studi di Cagliari Facoltà di Scienze Corso di Laurea in Matematica Università degli Studi di Cagliari Facoltà di Scienze Corso di Laurea in Matematica Corso di Elementi di Informatica Lezione 4 21 marzo 2017 Dott. A.A. 2016/2017 pgarau.unica@gmail.com 1 nel campo dell'informatica

Dettagli

Laboratorio di Informatica

Laboratorio di Informatica Rappresentazione delle informazioni Pagina 1 Calcolatori digitali tutte le informazioni vengono rappresentate in forma numerica binaria (0,1): Numeri Caratteri Immagini Video Suoni Pagina 2 La codifica

Dettagli

CODIFICA IMMAGINI IN BIANCO E NERO

CODIFICA IMMAGINI IN BIANCO E NERO Rappresentazione delle immagini Anche le immagini possono essere codificate mediante una sequenza di 0 e 1., questa operazione si chiama digitalizzazione. La prima cosa da fare è dividere l immagine in

Dettagli

Modulo 1: Le I.C.T. UD 1.3d: La Codifica Digitale dei Video

Modulo 1: Le I.C.T. UD 1.3d: La Codifica Digitale dei Video Modulo 1: Le I.C.T. : La Codifica Digitale dei Video Prof. Alberto Postiglione Corso di Informatica Generale (AA 07-08) Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione Università degli Studi di Salerno

Dettagli

1.3c: La Codifica Digitale dei Suoni

1.3c: La Codifica Digitale dei Suoni Prof. Alberto Postiglione Dipartimento di Scienze della Comunicazione Facoltà di Lettere e Filosofia Università degli Studi di Salerno 1.3c: La Codifica Digitale dei Suoni Informatica Generale (Corso di

Dettagli

Introduzione alla progettazione grafica

Introduzione alla progettazione grafica Introduzione alla progettazione grafica Marco Franceschini 2 Introduzione Progettazione tecnica Progettazione artistica Il progettista grafico 3 Elementi del progetto grafico Supporto (tipologie, formati,...)

Dettagli

Le immagini digitali

Le immagini digitali Le immagini digitali immagini raster immagini vettoriali Immagini raster Dette pittoriche o pixel oriented dividono l immagine in una griglia uniforme. Ciascuna cella della griglia ha uguale dimensione.

Dettagli

Le immagini digitali

Le immagini digitali Le immagini digitali Formati e caratteristiche di digitalizzazione Processo complessivo 1. Documento originale (eventuale restauro del supporto) Argomento della lezione 2. Scansione 3. Oggetto digitale

Dettagli

1.3a: La Codifica Digitale delle Immagini

1.3a: La Codifica Digitale delle Immagini Prof. Alberto Postiglione Scienze della e Facoltà di Lettere e Filosofia Università degli Studi di Salerno 1.3a: La Codifica Digitale delle Immagini Informatica Generale (Laurea in Scienze della e) Sistemi

Dettagli

Modulo 1: Le I.C.T. UD 1.3a: La Codifica Digitale delle Immagini

Modulo 1: Le I.C.T. UD 1.3a: La Codifica Digitale delle Immagini Modulo 1: Le I.C.T. : La Codifica Digitale delle Immagini Prof. Alberto Postiglione Corso di Informatica Generale (AA 07-08) Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione Università degli Studi di Salerno

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica Corso di Informatica Modulo 1 4-Rappresentazione di informazioni non numeriche 1 Prerequisiti Struttura del sistema di elaborazione Evoluzione dei sistemi di elaborazione Uso elementare della multimedialità

Dettagli

Analogico vs digitale

Analogico vs digitale Analogico vs digitale Informazione classificatoria e più che classificatoria Informazione classificatoria: è questo, ma avrebbe potuto essere quest altro altro. Informazione più che classificatoria: riconoscere

Dettagli

Rappresentazione delle informazioni LA RAPPRESENTAZIONE DELLE INFORMAZIONI. Grandezze digitali. Grandezze analogiche

Rappresentazione delle informazioni LA RAPPRESENTAZIONE DELLE INFORMAZIONI. Grandezze digitali. Grandezze analogiche Rappresentazione delle informazioni LA RAPPRESENTAZIONE DELLE INFORMAZIONI Nella memoria del computer è possibile memorizzare esclusivamente sequenze di bit e il processore può processare soltanto dati

Dettagli

Concetti Generali Primi Passi su Photoshop Link utili. Adobe Photoshop CS2. Ente Nazionale Olandese per il Turismo e i Congressi LEZIONE 1

Concetti Generali Primi Passi su Photoshop Link utili. Adobe Photoshop CS2. Ente Nazionale Olandese per il Turismo e i Congressi LEZIONE 1 Ente Nazionale Olandese per il Turismo e i Congressi LEZIONE 1 Informazioni sul corso orario: Giovedì 12 e 19 marzo- 9.30-12.30 materiale: http://www.fotoboni.com/carlo/ webmaster@fotoboni.com - 340 7743459

Dettagli

1.2 Concetti base dell Informatica: Informazione

1.2 Concetti base dell Informatica: Informazione 1.2 Concetti base dell Informatica: Informazione Insegnamento di Informatica Elisabetta Ronchieri Corso di Laurea di Economia, Universitá di Ferrara I semestre, anno 2014-2015 Elisabetta Ronchieri (Universitá)

Dettagli

Suono digitale. Ø Un secondo di musica stereo richiede 44'100 campioni di 16 bit (2 byte) ciascuno per due canali, quindi 176'400 byte.

Suono digitale. Ø Un secondo di musica stereo richiede 44'100 campioni di 16 bit (2 byte) ciascuno per due canali, quindi 176'400 byte. Suono digitale Ø Formato standard per i CD audio frequenza di campionamento di 44'100 Hz quantizzazione su 65'536 livelli (un campione viene codificato su 16 bit) Ø Un secondo di musica stereo richiede

Dettagli

Cenni di fotogrammetria LE IMMAGINI DIGITALI

Cenni di fotogrammetria LE IMMAGINI DIGITALI Cenni di fotogrammetria LE IMMAGINI DIGITALI Hardcopy fotogrammetry: è la fotogrammetria che usa immagini di tipo analogico Softcopy fotogrammetry: è la fotogrammetria che usa immagini di tipo digitale

Dettagli

La codifica delle immagini

La codifica delle immagini Lettere e numeri non costituiscono le uniche informazioni utilizzate dagli elaboratori ma si stanno diffondendo sempre di più applicazioni che utilizzano ed elaborano anche altri tipi di informazione:

Dettagli

1 PERCHÉ LA AG-HPX301E È UNA CAMERA RIVOLUZIONARIA?

1 PERCHÉ LA AG-HPX301E È UNA CAMERA RIVOLUZIONARIA? 1 PERCHÉ LA AG-HPX301E È UNA CAMERA RIVOLUZIONARIA? Per diversi motivi, a cominciare dal fatto che introduce in un prodotto dal costo inferiore ai 10.000 Euro un codec di registrazione fino ad oggi utilizzato

Dettagli

Informatica. Comunicazione & DAMS A.A. 2015/16. Dr.ssa Valeria Fionda

Informatica. Comunicazione & DAMS A.A. 2015/16. Dr.ssa Valeria Fionda Informatica Comunicazione & DAMS A.A. 2015/16 Dr.ssa Valeria Fionda Informatica - Com&DAMS A.A. 2015/2016 Sistemi di numerazione I sistemi di numerazione servono a rappresentare i numeri grazie a un insieme

Dettagli

RAPPRESENTAZIONE DELLE INFORMAZIONI

RAPPRESENTAZIONE DELLE INFORMAZIONI RAPPRESENTAZIONE DELLE INFORMAZIONI 1 RAPPRESENTAZIONE DELLE INFORMAZIONI Le informazioni gestite dai sistemi di elaborazione devono essere codificate per poter essere memorizzate, elaborate, scambiate,

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica CdLS in Odontoiatria e Protesi Dentarie Corso di Informatica Prof. Crescenzio Gallo crescenzio.gallo@unifg.it Immagini in movimento 2 Immagini in movimento Memorizzazione mediante sequenze di fotogrammi.

Dettagli

Aosta Formati di file immagine. Quick tutorial per scegliere il formato giusto per ogni output. Diapositiva 1 di 13

Aosta Formati di file immagine. Quick tutorial per scegliere il formato giusto per ogni output. Diapositiva 1 di 13 Aosta 2008 Quick tutorial per scegliere il formato giusto per ogni output Diapositiva 1 di 13 Mini glossario per le immagini http://www.zmphoto.it Dpi: ( Dots Per Inch, punti per pollice ) Unità di misura

Dettagli

Il sistema binario: bit e Byte Codifica del testo Il Byte come U.d.M. dell'informazione Multipli del Byte

Il sistema binario: bit e Byte Codifica del testo Il Byte come U.d.M. dell'informazione Multipli del Byte Rappresentazione digitale delle informazioni Il sistema binario: bit e Byte Codifica del testo Il Byte come U.d.M. dell'informazione Multipli del Byte Ordini di grandezza Codifica delle immagini Codifica

Dettagli

La codifica dell informazione

La codifica dell informazione La codifica dell informazione Rappresentazione binaria Tutta l informazione interna ad un computer è codificata con sequenze di due soli simboli : 0 e 1 L unità elementare di informazione si chiama bit

Dettagli

Informatica di Base - 6 c.f.u.

Informatica di Base - 6 c.f.u. Università degli Studi di Palermo Dipartimento di Ingegneria Informatica Informatica di Base - 6 c.f.u. Anno Accademico 2007/2008 Docente: ing. Salvatore Sorce Rappresentazione delle informazioni Testo,

Dettagli

Sistemi di Elaborazione delle Informazioni 6 CFU

Sistemi di Elaborazione delle Informazioni 6 CFU Università degli Studi di Palermo Dipartimento di Ingegneria Chimica, Gestionale, Informatica, Meccanica Sistemi di Elaborazione delle Informazioni 6 CFU Anno Accademico 2015/2016 Docente: ing. Salvatore

Dettagli

Numeri interi. Laboratorio di Calcolo Paola Gallo

Numeri interi. Laboratorio di Calcolo Paola Gallo Numeri interi Alfabeto binario anche il segno può essere rappresentato da 0 o 1 è indispensabile indicare il numero k di bit utilizzati Modulo Modulo e segno 1 bit di segno (0 positivo, 1 negativo) k 1

Dettagli

Come si passa dalle immagini reali alle informazioni digitali. Il funzionamento di una fotocamera digitale

Come si passa dalle immagini reali alle informazioni digitali. Il funzionamento di una fotocamera digitale Come si passa dalle immagini reali alle informazioni digitali Il funzionamento di una fotocamera digitale Che cosa è il pixel In computer grafica, con il termine pixel (contrazione della locuzione inglese

Dettagli

Segnale analogico. Analogico vs digitale. Segnale digitale. Trasformazione da analogico a digitale

Segnale analogico. Analogico vs digitale. Segnale digitale. Trasformazione da analogico a digitale LEZIONI 2 e 3 Rappresentazione dell informazione 53 Analogico vs digitale LEZIONI 2 e 3 Rappresentazione dell informazione 54 Segnale analogico Il computer può lavorare soltanto con grandezze di tipo digitale

Dettagli

Le immagini. Parametri importanti sono:

Le immagini. Parametri importanti sono: Informatica Gerboni Roberta L immagine del video è rappresentata tramite una griglia o matrice di pixel (PIcture ELement) per ognuno dei quali è memorizzata: l intensità luminosa il colore. Parametri importanti

Dettagli

La codifica dell informazione. Rappresentazione binaria. Rappresentazione posizionale in base 10

La codifica dell informazione. Rappresentazione binaria. Rappresentazione posizionale in base 10 La codifica dell informazione Rappresentazione binaria Tutta l informazione interna ad un computer è codificata con sequenze di due soli simboli : 0 e 1 L unità elementare di informazione si chiama bit

Dettagli

Nozioni di grafica sul calcolatore. concetti di base

Nozioni di grafica sul calcolatore. concetti di base Nozioni di grafica sul calcolatore concetti di base La riproduzione di immagini fotografiche su computer avviene suddividendo l'immagine stessa in una matrice di punti colorati: pixels I formati basati

Dettagli

Codifica dei caratteri

Codifica dei caratteri Codifica dei caratteri Alfabeto anglosassone Lettere maiuscole e minuscole Cifre numeriche (0, 1, 2,, 9) Simboli di punteggiatura (,. ; :!? ) Segni matematici (+, -, {, [, >, ) Caratteri nazionali (à,

Dettagli

Il suono digitale. Concetti di base

Il suono digitale. Concetti di base Il suono digitale 1 Concetti di base Il processo di digitalizzazione del suono si chiama encoding Problematiche simili a quelle della digitalizzazione di immagini Frequenza di campionamento: il numero

Dettagli

Università degli Studi di Ferrara. Docente: Dott. Andrea Silvestri. - Immagini -

Università degli Studi di Ferrara. Docente: Dott. Andrea Silvestri. - Immagini - Università degli Studi di Ferrara Corso di Laurea in Tecnologie per i Beni Culturali 1 A.A.2009/2010 Corso di Informatica 2 Docente: Dott. Andrea Silvestri - Immagini - 2 Sommario Immagine digitale metodi

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica CdLS in Odontoiatria e Protesi Dentarie Corso di Informatica Prof. Crescenzio Gallo crescenzio.gallo@unifg.it Rappresentazione delle immagini 2 Rappresentazione delle immagini Le forme e i colori presenti

Dettagli

La codifica dei suoni

La codifica dei suoni La codifica dei suoni Le fasi fondamentali per la digitalizzazione: campionamento quantizzazione di un campione codifica La codifica dei suoni Si effettuano dei campionamenti sull'onda sonora (cioè si

Dettagli

Concetti Introduttivi. Rappresentazione delle informazioni

Concetti Introduttivi. Rappresentazione delle informazioni Concetti Introduttivi Rappresentazione delle informazioni Rappresentazione delle informazioni Per rappresentare i dati di ingresso o di uscita e la sequenza di operazioni che costituiscono un algoritmo,

Dettagli

La codifica delle immagini

La codifica delle immagini Non sempre il contorno della figura coincide con le linee della griglia. Quella che si ottiene nella codifica è un'approssimazione della figura originaria Se riconvertiamo la stringa 0000000011110001100000100000

Dettagli

Teoria e pratica I formati sonori

Teoria e pratica I formati sonori ACQUISIZIONE ED ELABORAZIONE DEI SUONI Teoria e pratica I formati sonori L. De Panfilis - G. Manuppella La digitalizzazione La digitalizzazione di oggetti legati a fenomeni di tipo analogico, avviene attraverso

Dettagli

FONDAMENTI DI INFORMATICA. Prof. PIER LUCA MONTESSORO. Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Udine. Codifica del video

FONDAMENTI DI INFORMATICA. Prof. PIER LUCA MONTESSORO. Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Udine. Codifica del video FONDAMENTI DI INFORMATICA Prof. PIER LUCA MONTESSORO Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Udine Codifica del video 2000 Pier Luca Montessoro (si veda la nota di copyright alla slide n. 2) 1

Dettagli

Rappresentazione binaria. Laboratorio di Informatica. Calcolatori digitali. N: numeri naturali. La codifica binaria. I primi 16 numeri binari

Rappresentazione binaria. Laboratorio di Informatica. Calcolatori digitali. N: numeri naturali. La codifica binaria. I primi 16 numeri binari Rappresentazione binaria Rappresentazioni diverse per: Rappresentazione delle informazioni Numeri naturali Numeri interi relativi Numeri reali Pagina 1 Pagina 4 Calcolatori digitali tutte le informazioni

Dettagli

Modulo 1: Le I.C.T. UD 1.2a: Analogico/Digitale

Modulo 1: Le I.C.T. UD 1.2a: Analogico/Digitale Modulo 1: Le I.C.T. : Analogico/Digitale Prof. Alberto Postiglione Corso di Informatica Generale (AA 07-08) Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione Università degli Studi di Salerno ANALOGICO e

Dettagli

La codifica video. Per comprendere il procedimento di rappresentazione digitale di un filmato prendiamo come modello una pellicola cinematografica:

La codifica video. Per comprendere il procedimento di rappresentazione digitale di un filmato prendiamo come modello una pellicola cinematografica: La codifica video Per comprendere il procedimento di rappresentazione digitale di un filmato prendiamo come modello una pellicola cinematografica: una sequenza di immagini statiche (fotogrammi) una o più

Dettagli

Modulo 1. Concetti base della Tecnologia dell informazione. Prof. Nicolello Cristiano. Modulo 1

Modulo 1. Concetti base della Tecnologia dell informazione. Prof. Nicolello Cristiano. Modulo 1 Concetti base della Tecnologia dell informazione Algoritmi Come interpreta un computer un problema? Algoritmi Algoritmo: sequenza ordinata di istruzioni per risolvere un problema (tradotto: sequenza di

Dettagli

Carlo Alberto Bentivoglio Aldo Caldarelli Tecnologie multimediali Audio e video. eum x tecnologie dell educazione

Carlo Alberto Bentivoglio Aldo Caldarelli Tecnologie multimediali Audio e video. eum x tecnologie dell educazione Carlo Alberto Bentivoglio Aldo Caldarelli Tecnologie multimediali Audio e video eum x tecnologie dell educazione eum x tecnologie dell'educazione Tecniche e tecnologie multimediali Carlo Alberto Bentivoglio

Dettagli

RAPPRESENTAZIONE DELLE INFORMAZIONI

RAPPRESENTAZIONE DELLE INFORMAZIONI RAPPRESENTAZIONE DELLE INFORMAZIONI 1 RAPPRESENTAZIONE DELLE INFORMAZIONI Le informazioni gestite dai sistemi di elaborazione devono essere codificate per poter essere memorizzate, elaborate, scambiate,

Dettagli

La codifica. dell informazione. Tipi di informazione

La codifica. dell informazione. Tipi di informazione Tipi di informazione 11111111111111111111111 111111111111111111111111111 111111111111111111111111111 111111111111111111111111111 1111111111111111111111111 11111111111111111111111111 11111111111111111111111

Dettagli

Introduzione alla Grafica

Introduzione alla Grafica Introduzione alla Grafica Luca Grilli Informatica Grafica - Luca Grilli 1 Dati e Informazioni Il concetto di informazione è estremamente vasto e vago e spesso viene lasciato all intuizione. L acquisizione

Dettagli

La codifica del suono. Informatica di Base D -- Rossano Gaeta 102

La codifica del suono. Informatica di Base D -- Rossano Gaeta 102 La codifica del suono 102 La codifica dei suoni: la voce Se volessimo codificare la voce umana dovremmo: Campionare il segnale vocale ogni 125 milionesimi di secondo (producendo 8000 campioni al secondo)

Dettagli

INFORMATICA GENERALE

INFORMATICA GENERALE INFORMATICA GENERALE a.a. 2006/2007 COGNOMI A-L Silvano Antonelli -Ricevimento : durante il corso: Martedì ore 15.30 presso Dipartimento di Informatica, Largo Pontecorvo 2 Stanza 394 negli altri periodi:

Dettagli

Le immagini digitali. Grafica. Due approcci alla modellazione grafica

Le immagini digitali. Grafica. Due approcci alla modellazione grafica Le immagini digitali 1 Grafica Due approcci alla modellazione grafica Grafica bit-map Immagine è rappresentata come un insieme di punti (pixel) esattamente come sul monitor Non sempre i pixel logici dell

Dettagli

Corso di Informatica modulo Informatica di Base 6 CFU. Immagini digitali: concetti di base

Corso di Informatica modulo Informatica di Base 6 CFU. Immagini digitali: concetti di base DIPARTIMENTO DELL INNOVAZIONE INDUSTRIALE E DIGITALE Corso di Informatica modulo Informatica di Base 6 CFU Anno Accademico 6/7 Docente: ing. Salvatore Sorce Immagini digitali: concetti di base L informazione

Dettagli

FORMATI MULTIMEDIALI Digitalizzazione Immagini

FORMATI MULTIMEDIALI Digitalizzazione Immagini FORMATI MULTIMEDIALI Digitalizzazione Immagini Premessa: cosa è la grafica digitale Grafica digitale è praticamente tutto quello che vediamo e che produciamo visivamente accendendo lo schermo di un computer

Dettagli

Informazione non simbolica

Informazione non simbolica Codifica informazione non simbolica Campionamento Quantizzazione Audio e video FdI 2013/2014 GMDN 2014 1 Informazione non simbolica La codifica dei numeri interi e dei caratteri beneficia del fatto che

Dettagli

La codifica delle immagini

La codifica delle immagini Lettere e numeri non costituiscono le uniche informazioni utilizzate dagli elaboratori ma si stanno diffondendo sempre di più applicazioni che utilizzano ed elaborano anche altri tipi di informazione:

Dettagli

La grafica digitale Anceschi Sandra. Workshop Disegnare digitale - A.A

La grafica digitale Anceschi Sandra. Workshop Disegnare digitale - A.A La grafica digitale Anceschi Sandra Workshop Disegnare digitale - A.A. 16-17 La grafica digitale Grafica RASTER Grafica VETTORIALE 2 La grafica digitale Grafica RASTER Nella grafica a punti, l immagine

Dettagli

Dispositivi di output

Dispositivi di output Dispositivi di output I dispositivi di output sono generalmente i monitor o display (CRT, LCD ) Inizialmente (primi anni '60) i display sono dispositivi di tipo vettoriale (lineare), in grado di tracciare

Dettagli

Modulo 1: Le I.C.T. UD 1.3b: Grafica Bitmap e Vettoriale FONT Bitmap e Scalabili

Modulo 1: Le I.C.T. UD 1.3b: Grafica Bitmap e Vettoriale FONT Bitmap e Scalabili Modulo 1: Le I.C.T. : Grafica Bitmap e Vettoriale FONT Bitmap e Scalabili Prof. Alberto Postiglione Corso di Informatica Generale (AA 07-08) Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione Università degli

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica CdLS in Odontoiatria e Protesi Dentarie Corso di Informatica Prof. Crescenzio Gallo crescenzio.gallo@unifg.it I formati audio 2 Digitalizzazione audio Un suono digitalizzato con qualità CD-DA viene campionato

Dettagli

Laboratorio di Informatica. delle informazioni. Pagina 1

Laboratorio di Informatica. delle informazioni. Pagina 1 Rappresentazione delle informazioni Pagina 1 Cl Calcolatori lt idiitli digitali tutte le informazioni vengono rappresentate in forma numerica binaria {0,1}: Numeri Caratteri Immagini Video Suoni Pagina

Dettagli

Video digitali appunti a cura del prof. Mario Catalano

Video digitali appunti a cura del prof. Mario Catalano Video digitali appunti a cura del prof. Mario Catalano Definizione e concetti base Un video è una comunicazione basata su immagini in movimento o meglio su immagini che danno l illusione di un movimento

Dettagli

Capitolo 9. Rappresentare l informazione multimediale

Capitolo 9. Rappresentare l informazione multimediale Capitolo 9 Rappresentare l informazione multimediale Digitalizzare i colori Rappresentazione binaria dei colori RGB un colore sul monitor è specificato da tre componenti: rosso, verde e blu l intensità

Dettagli

Rappresentazione binaria

Rappresentazione binaria Fondamenti di Informatica per la Sicurezza a.a. 2007/08 Rappresentazione binaria Stefano Ferrari UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO DIPARTIMENTO DI TECNOLOGIE DELL INFORMAZIONE Stefano Ferrari Università

Dettagli

LA CODIFICA DEI SUONI

LA CODIFICA DEI SUONI LA CODIFICA DEI SUONI Anche i suoni possono essere rappresentati in forma digitale Dal punto di vista fisico un suono è un'alterazione della pressione dell'aria che, quando rilevata, ad esempio dall'orecchio

Dettagli

Fotografia corso base. Educazione Permanente Treviso. Specifiche digitali. Federico Covre.

Fotografia corso base. Educazione Permanente Treviso. Specifiche digitali. Federico Covre. Fotografia corso base Educazione Permanente Treviso Specifiche digitali http://arcifotografiabase.wordpress.com Federico Covre Pixel (picture element) Indica ciascuno degli elementi puntiformi che compongono

Dettagli

Codifica dei caratteri ASCII ESTESO. Codifica delle immagini. Codifica immagini bitmap

Codifica dei caratteri ASCII ESTESO. Codifica delle immagini. Codifica immagini bitmap Codifica dei caratteri I caratteri di un testo vengono codificati tramite sequenze di bit, utilizzando un codice di traduzione. Quello più usato è il codice ASCII (American Standard Code for Information

Dettagli

L informazione e la sua codifica. Prof. Maurizio Naldi A.A. 2015/16

L informazione e la sua codifica. Prof. Maurizio Naldi A.A. 2015/16 L informazione e la sua codifica Prof. Maurizio Naldi A.A. 2015/16 Informazione e dati L'informazione permette in una situazione in cui si hanno almeno due occorrenze possibili di superare un'incertezza

Dettagli

Introduzione alla Grafica

Introduzione alla Grafica GRAFICA Introduzione alla Grafica Teoria del colore Stampa Offset - Deretinatura Stampa digitale Immagini raster Immagini vettoriali - Pdf Briefing con il cliente Riepilogo... cerchio di Itten al centro

Dettagli

La codifica delle immagini

La codifica delle immagini Per distinguere 16777216 colori sono necessari 24 bit per la codifica di ciascun pixel: la codifica di un'immagine formata da 640X480 pixel richiederà 7.372.800 bit (921.600 byte) Esistono delle tecniche

Dettagli

Lezione 2: Immagini digitali (1)

Lezione 2: Immagini digitali (1) Lezione 2: Immagini digitali (1) Informatica e produzione Multimediale Docente: Umberto Castellani Immagini digitali Digitalizzazione o acquisizione di immagini del mondo reale (es. da una fotografia).

Dettagli

La codifica. dell informazione

La codifica. dell informazione 00010010101001110101010100010110101000011100010111 11110000011111111010101001001001010100111010101010 00101101010000111000101111111000001111111101010100 01110110101001110101010100010110101010011100010111

Dettagli

Informazione multimediale

Informazione multimediale Informazione multimediale Lettere e numeri non costituiscono le uniche informazioni utilizzate dai computer ma sempre piu applicazioni utilizzano ed elaborano anche altri tipi di informazione: diagrammi,

Dettagli

Lez. 7 Immagini Digitali. Prof. Pasquale De Michele (Gruppo 2) e Raffaele Farina (Gruppo 1) 1

Lez. 7 Immagini Digitali. Prof. Pasquale De Michele (Gruppo 2) e Raffaele Farina (Gruppo 1) 1 Lez. 7 Immagini Digitali Prof. Pasquale De Michele (Gruppo 2) e Raffaele Farina (Gruppo 1) 1 Dott. Pasquale De Michele Dott. Raffaele Farina Dipartimento di Matematica e Applicazioni Università di Napoli

Dettagli

Elaborazione dell informazione. Elaborazione dell informazione. Rappresentazione dei numeri INFORMATICA PER LE DISCIPLINE UMANISTICHE 2 (13042)

Elaborazione dell informazione. Elaborazione dell informazione. Rappresentazione dei numeri INFORMATICA PER LE DISCIPLINE UMANISTICHE 2 (13042) Elaborazione dell informazione INFORMATICA PER LE DISCIPLINE UMANISTICHE 2 (13042) Elaborazione di informazione prevede una codifica come: Dato: insieme di simboli rappresentati su un supporto Negli elaboratori:

Dettagli

Codifica dei segnali audio

Codifica dei segnali audio FONDAMENTI DI INFORMATICA Prof. PIER LUCA MONTESSORO Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Udine Codifica dei segnali audio 2000 Pier Luca Montessoro (si veda la nota di copyright alla slide

Dettagli

L'Informazione e la sua Codifica. Maurizio Palesi

L'Informazione e la sua Codifica. Maurizio Palesi L'Informazione e la sua Codifica Maurizio Palesi 1 Obiettivo Il calcolatore è una macchina digitale Il suo linguaggio è composto da due soli simboli Gli esseri umani sono abituati a comunicare utlizzando

Dettagli

Sistemi di Elaborazione delle Informazioni 6 CFU

Sistemi di Elaborazione delle Informazioni 6 CFU Università degli Studi di Palermo Dipartimento di Ingegneria Chimica, Gestionale, Informatica, Meccanica Sistemi di Elaborazione delle Informazioni 6 CFU Anno Accademico 2015/2016 Docente: ing. Salvatore

Dettagli

Formati multimediali e metadati: Immagini

Formati multimediali e metadati: Immagini Formati multimediali e metadati: Immagini Marco Tagliasacchi Formati multimediali e metadati: immagini Sommario 2 Immagini digitali Compressione di immagini Formati Metadati Software Collezioni di immagini

Dettagli

1.2a: Analogico/Digitale. Dott.ssa Rossella Aiello Dipartimento di Informatica

1.2a: Analogico/Digitale. Dott.ssa Rossella Aiello Dipartimento di Informatica 1.2a: Analogico/Digitale Dott.ssa Rossella Aiello Dipartimento di Informatica 2 10 ott 2011 Bibliografia Curtin, 3.4 (fino alla III edizione) Curtin, 2.3 (IV edizione) CR pag. 15 Questi lucidi 3 10 ott

Dettagli

I principali dispositivi periferici impiegati in. computer grafica sono: monitor. stampante. scanner. fotocamera digitale

I principali dispositivi periferici impiegati in. computer grafica sono: monitor. stampante. scanner. fotocamera digitale I principali dispositivi periferici impiegati in computer grafica sono: monitor stampante scanner fotocamera digitale Tutte queste periferiche sono di tipo raster. Un'immagine può avere diversi tipi di

Dettagli

Formati multimediali e metadati: Video

Formati multimediali e metadati: Video Formati multimediali e metadati: Video Marco Tagliasacchi Formati multimediali e metadati: video Sommario 2 Rappresentazione di dati video Compressione di dati video Formati video Rappresentazione di dati

Dettagli

Informazione in formato Digitale. Informazione Analogica. Grandezze Analogiche. Informazione Analogica. Bibliografia. 1.2a: Analogico/Digitale

Informazione in formato Digitale. Informazione Analogica. Grandezze Analogiche. Informazione Analogica. Bibliografia. 1.2a: Analogico/Digitale Prof. Alberto Postiglione Scienze della Comunicazione Facoltà di Lettere e Filosofia Università degli Studi di Salerno : Analogico/Digitale Bibliografia Curtin, 3.4 (fino alla III edizione) Curtin, 2.3

Dettagli