Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia"

Transcript

1 Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Ufficio Ricerca Nazionale e Internazionale Progetti di Ricerca Industriale

2 UNIVERSITA Promotrice dell iniziativa FONDAZIONI BANCARIE Finanziatori ASSOCIAZIONI IMPRENDITORIALI Mezzo di diffusione dell iniziativa IMPRESE Destinatarie della proposta 2

3 COINVOLGIMENTO ASSOCIAZIONI IMPRENDITORIALI CONFINDUSTRIA MODENA API - ASSOCIAZIONE PICCOLE E MEDIE INDUSTRIE LAPAM - FEDERIMPRESA CNA CONFEDERAZIONE NAZIONALE DELL ARTIGIANATO DI MODENA CONFCOOPERATIVE 3

4 ASSOCIAZIONI IMPRENDITORIALI RACCOLTA TEMATICHE RICERCA PROPOSTE DALLE IMPRESE GIORNATA INFORMATIVA L UNIVERSITA INCONTRA L IMPRESA BANDO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI RICERCA 4

5 PROGETTI RICERCA PROPONENTI Singoli ricercatori e docenti dell Ateneo o gruppi di ricerca TEMATICA DI RICERCA Non libera ma proposta in precedenza dalle imprese per mezzo delle Associazioni di appartenenza DURATA DEL PROGETTO 18 mesi, con l obbligo di presentare report semestrali sull avanzamento della ricerca 5

6 FINANZIAMENTO Finanziamento dei progetti di ricerca approvati sotto forma di cofinanziamento così ripartito: 60% del costo totale ammissibile da parte delle Fondazioni Bancarie 20% del costo totale ammissibile da parte delle Imprese (contributo fiscalmente deducibile) 20% del costo totale ammissibile da parte dei Ricercatori 6

7 COSTO TOTALE PROGETTI Progetti di ricerca di tipo sperimentale Costo totale del progetto euro ,00 Progetti di ricerca di tipo non sperimentale Costo totale del progetto euro ,00 7

8 RISULTATI DELL ATTIVITA DI RICERCA A disposizione gratuitamente dell impresa PROPRIETA DEI RISULTATI Acquisto da parte dell impresa dell esclusiva sullo sfruttamento dei risultati con una somma pari almeno all 80% del costo totale del progetto da versare all Ateneo 8

9 SCADENZA BANDO 29 aprile 2005 N. 73 DOMANDE PERVENUTE ALL ATENEO VALUTAZIONE PROGETTI Comitato Tecnico Scientifico nominato dal Senato Accademico 9

10 CRITERI DI VALUTAZIONE DEI PROGETTI Finanziamento al numero massimo di Dipartimenti, Aziende, settori e ricercatori Presenza di fondi destinati all inserimento di giovani laureati nel progetto Fondi per l acquisto di strumentazioni e attrezzature 10

11 Tutti i progetti sono stati giudicati meritevoli di finanziamento I contributi hanno permesso di finanziare 62 progetti su 73 domande presentate La percentuale dei progetti finanziati è pari all 85% 11

12 ENTI FINANZIATORI FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI MODENA FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI CARPI FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI VIGNOLA FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI MIRANDOLA PROVINCIA DI MODENA 12

13 RIPARTIZIONE FINANZIAMENTO Fondazioni ed Enti Ricercatori Imprese Totale

14 Ripartizione dei progetti presentati per associazioni 40 API CONFINDUSTRIA LAPAM CNA CONFCOOPERATIVE 14

15 Ripartizione dei progetti finanziati per associazioni API CONFINDUSTRIA LAPAM CNA CONFCOOPERATIVE 0 15

16 RIPARTIZIONE TERRITORIALE PROGETTI PRESENTATI 16

17 RIPARTIZIONE TERRITORIALE PROGETTI FINANZIATI 17

18 UNIVERSITA DI MODENA E REGGIO EMILIA UFFICIO RICERCA NAZIONALE E INTERNAZIONALE Sito: Riferimenti Progetti di Ricerca Industriale: 18

Università degli Studi di Ferrara

Università degli Studi di Ferrara BANDO ANNO 2010 PER PROGETTI DI RICERCA FINANZIATI CON IL CONTRIBUTO DELLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA, ARTIGIANATO e AGRICOLTURA DI FERRARA Premesse e finalità Il raccordo tra il mondo accademico ed

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA FONDO DI ATENO PER LA RICERCA ANNO 2014 BANDO PER FINANZIAMENTO DI PROGETTI DI RICERCA CON IMPORTO MASSIMO DI EURO 30.000 VISTA la delibera del CdA del 23 dicembre 2013 che nel bilancio di previsione 2014

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL FINANZIAMENTO DI ATENEO PER PROGETTI DI RICERCA SCIENTIFICA

REGOLAMENTO PER IL FINANZIAMENTO DI ATENEO PER PROGETTI DI RICERCA SCIENTIFICA REGOLAMENTO PER IL FINANZIAMENTO DI ATENEO PER PROGETTI DI RICERCA SCIENTIFICA SENATO ACCADEMICO 26.09.2011; 19.01.2012; 18.06.2013 CONSIGLIO AMMINISTRAZIONE 30.09.2011; 27.01.2012; 25.06.2013 DECRETO

Dettagli

Dicembre 2016 LIBERA UNIVERSITÀ DI BOLZANO VARIAZIONE AL BILANCIO DI PREVISIONE

Dicembre 2016 LIBERA UNIVERSITÀ DI BOLZANO VARIAZIONE AL BILANCIO DI PREVISIONE Dicembre LIBERA UNIVERSITÀ DI BOLZANO VARIAZIONE AL BILANCIO DI PREVISIONE PER L ANNO I. PREMESSA Il presente documento modifica il Bilancio di previsione per l anno. Tale variazione si è resa necessaria

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL FINANZIAMENTO DI ATENEO PER PROGETTI DI RICERCA SCIENTIFICA (FRA)

REGOLAMENTO PER IL FINANZIAMENTO DI ATENEO PER PROGETTI DI RICERCA SCIENTIFICA (FRA) REGOLAMENTO PER IL FINANZIAMENTO DI ATENEO PER PROGETTI DI RICERCA SCIENTIFICA (FRA) SENATO ACCADEMICO 26.09.2011; 19.01.2012; 18.06.2013; 20.05.2014; CONSIGLIO AMMINISTRAZIONE 30.09.2011; 27.01.2012;

Dettagli

FONDO DI ATENEO PER LA RICERCA ANNO 2016 BANDO PER IL FINANZIAMENTO DI PROGETTI DI RICERCA. Prot. n del 30/09/2016 Decreto n.

FONDO DI ATENEO PER LA RICERCA ANNO 2016 BANDO PER IL FINANZIAMENTO DI PROGETTI DI RICERCA. Prot. n del 30/09/2016 Decreto n. FONDO DI ATENEO PER LA RICERCA ANNO 2016 BANDO PER IL FINANZIAMENTO DI PROGETTI DI RICERCA Prot. n. 128884 del 30/09/2016 Decreto n. 468/2016 VISTA la delibera del Consiglio di Amministrazione del 22.12.2015

Dettagli

FAS SALUTE 2014 Regione Toscana

FAS SALUTE 2014 Regione Toscana DIREZIONE RICERCA E INTERNAZIONALIZZAZIONE SETTORE RICERCA FAS SALUTE 2014 Regione Toscana PAR FAS 2007-2013 Sostegno alla realizzazione di progetti di ricerca in materia di qualità della vita, la salute

Dettagli

Università degli Studi di Ferrara

Università degli Studi di Ferrara BANDO PER IL FINANZIAMENTO DELLA RICERCA SCIENTIFICA SUL FONDO DI ATENEO PER LA RICERCA (FAR) Anno 2014 Art. 1 FINANZIAMENTO DEI GRUPPI DI RICERCA L Università degli Studi di Ferrara finanzia i gruppi

Dettagli

Università degli Studi di Ferrara

Università degli Studi di Ferrara Università degli Studi di Ferrara BANDO ANNO 2014 PER PROGETTI DI RICERCA FINANZIATI CON IL CONTRIBUTO DELLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA, ARTIGIANATO e AGRICOLTURA DI FERRARA Premesse e finalità Il raccordo

Dettagli

Bando relativo al finanziamento dei progetti di ricerca a valere sul Fondo per i Progetti di Ricerca di Ateneo. IL RETTORE

Bando relativo al finanziamento dei progetti di ricerca a valere sul Fondo per i Progetti di Ricerca di Ateneo. IL RETTORE Protocollo n. 2523-I/7 REP. A.U.A. N. 29-2014 Data 28/01/2014 Area Ricerca e Relazioni Internazionali Responsabile Giovanni Lovallo Settore Ricerca Responsabile Pierluigi Centola Oggetto Bando relativo

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA RIPARTIZIONE DEL FONDO DI RICERCA DI ATENEO

REGOLAMENTO PER LA RIPARTIZIONE DEL FONDO DI RICERCA DI ATENEO REGOLAMENTO PER LA RIPARTIZIONE DEL FONDO DI RICERCA DI ATENEO Emanato con Decreto 1 luglio 2015, n. 532 Entrato in vigore il 1 luglio 2015 UFFICIO RICERCA E INNOVAZIONE Via O. Rossi, 9 21100 Varese (VA)

Dettagli

PROGETTI DI RICERCA. Brevi cenni su: - Progetti di ricerca di interesse nazionale (PRIN) - Progetti di ricerca locale (FAR)

PROGETTI DI RICERCA. Brevi cenni su: - Progetti di ricerca di interesse nazionale (PRIN) - Progetti di ricerca locale (FAR) PROGETTI DI RICERCA Brevi cenni su: - Progetti di ricerca di interesse nazionale (PRIN) - Progetti di ricerca locale (FAR) A cura di: : Claudia Damiani Avvio del procedimento: : con bando pubblicato solitamente

Dettagli

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DELLA QUOTA PREMIALE DIPARTIMENTALE FONDO DI ATENEO PER LA RICERCA DI BASE ANNO 2017 DIPARTIMENTO DI SCIENZE POLITICHE

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DELLA QUOTA PREMIALE DIPARTIMENTALE FONDO DI ATENEO PER LA RICERCA DI BASE ANNO 2017 DIPARTIMENTO DI SCIENZE POLITICHE BANDO PER L ASSEGNAZIONE DELLA QUOTA PREMIALE DIPARTIMENTALE FONDO DI ATENEO PER LA RICERCA DI BASE ANNO 2017 DIPARTIMENTO DI SCIENZE POLITICHE IL DIRETTORE Vista la delibera del Consiglio di Amministrazione

Dettagli

EMANA IL SEGUENTE BANDO

EMANA IL SEGUENTE BANDO IL RETTORE VISTI VISTE VISTO SENTITO la legge 9 maggio 1989, n. 168 e successive modifiche e integrazioni; la legge 7 agosto 1990, n. 241 nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto

Dettagli

POR MARCHE FESR

POR MARCHE FESR REGIONE MARCHE ASSESSORATO ATTIVITA PRODUTTIVE Servizio Industria Artigianato Energia P.F. Innovazione e ricerca POR MARCHE FESR 2007-2013 2013 SUPPORTO AL TRASFERIMENTO TECNOLOGICO ATTRAVERSO LA PROMOZIONE

Dettagli

QUESTO E' SOLO UN FACSIMILE E NON SI PUO' UTILIZZARE PER LA COMPILAZIONE MINISTERO DELL'ISTRUZIONE DELL'UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

QUESTO E' SOLO UN FACSIMILE E NON SI PUO' UTILIZZARE PER LA COMPILAZIONE MINISTERO DELL'ISTRUZIONE DELL'UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA QUESTO E' SOLO UN FACSIMILE E NON SI PUO' UTILIZZARE PER LA COMPILAZIONE MINISTERO DELL'ISTRUZIONE DELL'UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA Dipartimento per l'università, l'alta Formazione Artistica, Musicale e

Dettagli

1. CONTRATTI DI RICERCA CONTO TERZI CARATTERISTICHE PRELIEVI PROPRIETÀ INDUSTRIALE

1. CONTRATTI DI RICERCA CONTO TERZI CARATTERISTICHE PRELIEVI PROPRIETÀ INDUSTRIALE VADEMECUM PER LA GESTIONE DELLE ATTIVITÀ DI RICERCA E CONSULENZA COMMISSIONATE DA IMPRESE ED ENTI (C.D. CONTO-TERZI) O CONDOTTE IN COLLABORAZIONE A SOGGETTO TERZI SIA PUBBLICI CHE PRIVATI FOCUS SULLA PROPRIETÀ

Dettagli

IL RETTORE. ricercatore universitario, emanato con D.R. n. 2489 del 21.07.2008;

IL RETTORE. ricercatore universitario, emanato con D.R. n. 2489 del 21.07.2008; U.S.R. Decreto n. 1250 IL RETTORE VISTO VISTO VISTA VISTA lo Statuto di Ateneo; il Regolamento per il finanziamento di posti di professore ordinario e associato e di ricercatore universitario, emanato

Dettagli

SENATO ACCADEMICO DEL 26/04/2016 Notizie sulle principali decisioni fornite dalla Ripartizione Organi Collegiali

SENATO ACCADEMICO DEL 26/04/2016 Notizie sulle principali decisioni fornite dalla Ripartizione Organi Collegiali SENATO ACCADEMICO DEL 26/04/2016 Notizie sulle principali decisioni fornite dalla Ripartizione Organi Collegiali OGGETTO N. 1 - COMUNICAZIONI DEL PRESIDENTE. Il Presidente ha dato le seguenti comunicazioni:

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA Dipartimento di LETTERE Lingue, Letterature e Civiltà Antiche e Moderne

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA Dipartimento di LETTERE Lingue, Letterature e Civiltà Antiche e Moderne UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA Dipartimento di LETTERE Lingue, Letterature e Civiltà Antiche e Moderne Il Direttore Vista la delibera del Consiglio d Amministrazione del 24-05-207, con cui veniva approvata

Dettagli

AVETE PROGETTI PER IL FUTURO? INTERVENTI EMBLEMATICI PROVINCIALI MINORI

AVETE PROGETTI PER IL FUTURO? INTERVENTI EMBLEMATICI PROVINCIALI MINORI AVETE PROGETTI PER IL FUTURO? INTERVENTI EMBLEMATICI PROVINCIALI MINORI BANDO 2012 Bando con scadenza 30 novembre 2012: INTERVENTI EMBLEMATICI PROVINCIALI MINORI Finalità Gli interventi emblematici provinciali

Dettagli

PO FESR OT1 RICERCA, SVILUPPO TECNOLOGICO E INNOVAZIONE

PO FESR OT1 RICERCA, SVILUPPO TECNOLOGICO E INNOVAZIONE PO FESR 2014-2020 OT1 RICERCA, SVILUPPO TECNOLOGICO E INNOVAZIONE Università degli Studi di Catania e Istituto Nazionale di Fisica Nucleare Dipartimento di Fisica Nucleare e la Sezione di Catania dell

Dettagli

Regolamento per l attribuzione delle risorse una tantum di cui all art. 29, comma 19, della legge 240/2010. Art. 1 Oggetto. Art.

Regolamento per l attribuzione delle risorse una tantum di cui all art. 29, comma 19, della legge 240/2010. Art. 1 Oggetto. Art. Regolamento per l attribuzione delle risorse una tantum di cui all art. 29, comma 19, della legge 240/2010 Art. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina le modalità di attribuzione dell incentivo una

Dettagli

FAQ Bando Professori visitatori ricerca

FAQ Bando Professori visitatori ricerca FAQ Bando Professori visitatori ricerca Sommario I. Docente proponente 1. Chi può presentare domanda di finanziamento? 2. Possono presentare domanda anche Ricercatori a tempo determinato? 3. Un docente

Dettagli

Scheda 1 MASTER ALL ESTERO. Allegato A

Scheda 1 MASTER ALL ESTERO. Allegato A Allegato A ELEMENTI ESSENZIALI PER L ADOZIONE DEI BANDI VOUCHER ALTA FORMAZIONE ALL ESTERO anno 2015 Avvisi POR 2014/20 Asse C - C 2.1.4. A Interventi per l internazionalizzazione, lo sviluppo di competenze

Dettagli

REGOLAMENTO PER LE RICHIESTE DI CONTRIBUTI PER LA PARTECIPAZIONE A CONGRESSI E PER L ORGANIZZAZIONE DI MANIFESTAZIONI CULTURALI. Politecnico di Bari

REGOLAMENTO PER LE RICHIESTE DI CONTRIBUTI PER LA PARTECIPAZIONE A CONGRESSI E PER L ORGANIZZAZIONE DI MANIFESTAZIONI CULTURALI. Politecnico di Bari REGOLAMENTO PER LE RICHIESTE DI CONTRIBUTI PER LA PARTECIPAZIONE A CONGRESSI E PER L ORGANIZZAZIONE DI MANIFESTAZIONI CULTURALI Politecnico di Bari Decreto di emanazione D.R. n. 87 del 15/04/1998 Ultimo

Dettagli

Bando per il finanziamento di attività di Internazionalizzazione della Didattica Anno Accademico 2016/2017

Bando per il finanziamento di attività di Internazionalizzazione della Didattica Anno Accademico 2016/2017 Bando per il finanziamento di attività di Internazionalizzazione della Didattica Anno Accademico 2016/2017 L Università degli Studi di Padova, nell ambito della propria politica istituzionale finalizzata

Dettagli

Punto 5 dell ordine del giorno: A - Analisi della risposta all Invito per la presentazione di progetti di ricerca industriale

Punto 5 dell ordine del giorno: A - Analisi della risposta all Invito per la presentazione di progetti di ricerca industriale Punto 5 dell ordine del giorno: Informativa sulle azioni attivate A - Analisi della risposta all Invito per la presentazione di progetti di ricerca industriale Comitato di Sorveglianza 16 giugno 2010 Roma

Dettagli

Allegato al Decreto Rettore nr. 688/ Prot del 28/12/2016

Allegato al Decreto Rettore nr. 688/ Prot del 28/12/2016 Anno Accademico 2016/2017 - BANDO PER IL FINANZIAMENTO DI: A) ATTIVITA CULTURALI E SOCIALI B) ATTIVITA DELLE ASSOCIAZIONI STUDENTESCHE UNIVERSITARIE PREMESSA Il presente bando - finanziato dall Unimore

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI CATANIA. Piano per la Ricerca 2016/2018- Bando "CHANCE" IL RETTORE DECRETA:

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI CATANIA. Piano per la Ricerca 2016/2018- Bando CHANCE IL RETTORE DECRETA: - UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI CATANIA Protocollo Generale 2 8 APR. 2017 prot.4"5-22z n, vii a. / Rep. Decreti n, j 3 y 3 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI CATANIA Piano per la Ricerca 2016/2018- Bando "CHANCE" IL

Dettagli

Il Ministro dell istruzione, dell università e della ricerca

Il Ministro dell istruzione, dell università e della ricerca MIUR.AOOUFGAB.REGISTRO DECRETI.0000157.11-03-2016 Il Ministro dell istruzione, dell università e della ricerca VISTA la legge 13 luglio 2015, n. 107, recante riforma del sistema nazionale di istruzione

Dettagli

Ricerca sui tumori cerebrali. Tu puoi essere la chiave.

Ricerca sui tumori cerebrali. Tu puoi essere la chiave. Ricerca sui tumori cerebrali. Tu puoi essere la chiave. Con il tuo sostegno puoi contribuire attivamente allo sviluppo della ricerca scientifica, la chiave per rendere curabili queste patologie. Sostieni

Dettagli

POR CRO FSE Asse IV Capitale Umano. Avviso pubblico

POR CRO FSE Asse IV Capitale Umano. Avviso pubblico Allegato B POR CRO FSE 2007-2013 Asse IV Capitale Umano Avviso pubblico per il finanziamento di progetti congiunti di alta formazione attraverso l attivazione di assegni di ricerca FORMULARIO PROGRAMMA

Dettagli

Parere in merito all'attivazione del dottorato di ricerca a.a. 2016/17 _ 32 ciclo

Parere in merito all'attivazione del dottorato di ricerca a.a. 2016/17 _ 32 ciclo NUCLEO DI VALUTAZIONE DI ATENEO Parere in merito all'attivazione del dottorato di ricerca a.a. 2016/17 _ 32 ciclo Sommario Premessa... 2 Esiti verifiche del Nucleo di Valutazione... 3 A) Composizione collegio

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PALERMO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PALERMO REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELLE RISORSE DERIVANTI DAI PROGETTI FINANZIATI DA PROGRAMMI INTERNAZIONALI, COMUNITARI, NAZIONALI E REGIONALI. SENATO ACCADEMICO Delibera n. 35 del 22/02/2017 CONSIGLIO DI

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per la Formazione Superiore e per la Ricerca DIREZIONE GENERALE COORDINAMENTO, PROMOZIONE E VALORIZZAZIONE DELLA RICERCA IL DIRETTORE

Dettagli

PROGRAMMA DI MOBILITÀ PIETRO DELLA VALLE AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI. Premessa. Art. 1 Beneficiari

PROGRAMMA DI MOBILITÀ PIETRO DELLA VALLE AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI. Premessa. Art. 1 Beneficiari PROGRAMMA DI MOBILITÀ PIETRO DELLA VALLE Sostegno finanziario per lo svolgimento di progetti congiunti, finalizzati essenzialmente a favorire la mobilità, condotti da soggetti qualificati appartenenti

Dettagli

Unità di Processo "Servizi alla Ricerca" Decreto n Prot. n (553) Anno 2016

Unità di Processo Servizi alla Ricerca Decreto n Prot. n (553) Anno 2016 Pubblicato sull'albo Ufficiale (n. 4869) dal 14 luglio al 30 settembre 2016 Unità di Processo "Servizi alla Ricerca" Decreto n. 100315 Prot. n (553) Anno 2016 IL RETTORE VISTA la proposta della Commissione

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LA PROMOZIONE DEGLI SCAMBI

Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LA PROMOZIONE DEGLI SCAMBI Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LA PROMOZIONE DEGLI SCAMBI Circolare prot. n. 20080117666 del 18 luglio 2008 Attuazione per il 2008 dell Accordo quadro siglato il 12 Dicembre

Dettagli

SISTEMA DI ASSICURAZIONE DELLA QUALITÀ (AQ) DELLA RICERCA E DELLA TERZA MISSIONE DELL UNIVERSITA DI FOGGIA

SISTEMA DI ASSICURAZIONE DELLA QUALITÀ (AQ) DELLA RICERCA E DELLA TERZA MISSIONE DELL UNIVERSITA DI FOGGIA UNIFGCLE - Prot. n. 0007783 - II/7 del 17/03/2017 - Delibera Consiglio di Amministrazione - 57/2017 SISTEMA DI ASSICURAZIONE DELLA QUALITÀ (AQ) DELLA RICERCA E DELLA TERZA MISSIONE DELL UNIVERSITA DI FOGGIA

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI - RICERCA ISTITUZIONALE

CARTA DEI SERVIZI - RICERCA ISTITUZIONALE DEL Erogazione finanziamenti per progetti di ricerca su Fondo Finalizzato alla Ricerca (FFR) a seguito di emanazione di bando di Ateneo ai sensi di regolamento interno - responsabile: Gabriella Amico docenti,

Dettagli

Assegni di Ricerca - DLTM ANALISI DELL INIZIATIVA

Assegni di Ricerca - DLTM ANALISI DELL INIZIATIVA Assegni di Ricerca - DLTM ANALISI DELL INIZIATIVA Generalità dell iniziativa DLTM, in parallelo ai bandi FESR su ricerca ed Innovazione, che hanno visto una grande partecipazione di imprese in collaborazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE ED IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI MASTER

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE ED IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI MASTER REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE ED IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI MASTER Articolo 1 1. In attuazione di quanto previsto dall art. 3, comma 9 del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270, nonché dall art. 7 del Regolamento

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA "LA SAPIENZA"

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA "LA SAPIENZA" RIPARTIZIONE II SETTORE IV VISTO lo Statuto dell Università; VISTA la legge 9.5.1989, n. 168; CONSIDERATO che il Senato Accademico, nella seduta del 22.03.2011,

Dettagli

Prof. Ing. Riccardo Melloni CRIS (Centro di Ricerca Interdipartimentale sulla Sicurezza e Prevenzione dei Rischi)

Prof. Ing. Riccardo Melloni CRIS (Centro di Ricerca Interdipartimentale sulla Sicurezza e Prevenzione dei Rischi) A MODENA LA SICUREZZA SUL LAVORO, IN PRATICA STRUTTURA E PROSPETTIVE DEL PROGETTO 12 OTTOBRE 2012 Prof. Ing. Riccardo Melloni CRIS (Centro di Ricerca Interdipartimentale sulla Sicurezza e Prevenzione dei

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CENTRO DI RICERCA PER LO STUDIO DEI TUMORI EREDO-FAMILIARI

REGOLAMENTO DEL CENTRO DI RICERCA PER LO STUDIO DEI TUMORI EREDO-FAMILIARI REGOLAMENTO DEL CENTRO DI RICERCA PER LO STUDIO DEI TUMORI EREDO-FAMILIARI Emanato con Decreto 21 luglio 2014, n.717 Entrato in vigore il 21 luglio 2014 UFFICIO AFFARI GENERALI, ORGANI E RAPPORTI SSN Via

Dettagli

Centro di LOGICA, LINGUAGGIO E COGNIZIONE. Università di Torino REGOLAMENTO. Art. 1: Istituzione

Centro di LOGICA, LINGUAGGIO E COGNIZIONE. Università di Torino REGOLAMENTO. Art. 1: Istituzione Centro di LOGICA, LINGUAGGIO E COGNIZIONE Università di Torino REGOLAMENTO Art. 1: Istituzione È istituito, ai sensi dell art. 20 del vigente Statuto di Ateneo, e su iniziativa del Dipartimento di Filosofia

Dettagli

La brevettazione all Università di Torino

La brevettazione all Università di Torino La brevettazione all Università di Torino Dott.ssa Chiara Benente Direzione Ricerca e Relazioni Internazionali Sezione Brevetti e Trasferimento di Conoscenze «Temi giuridici per l imprenditore» Corso di

Dettagli

DA NON SPEDIRE VIA PEC

DA NON SPEDIRE VIA PEC DA NON SPEDIRE VIA PEC AVVISO PUBBLICO SOSTEGNO AI GIOVANI TALENTI SCHEDA DI PROGETTO Parte I - Identificazione della proposta ALLEGATO B - Scheda di progetto Titolo del progetto Parte II.a Informazioni

Dettagli

REGOLAMENTO PER L INCENTIVAZIONE DELL IMPEGNO DIDATTICO DEI DOCENTI DEL POLITECNICO DI BARI

REGOLAMENTO PER L INCENTIVAZIONE DELL IMPEGNO DIDATTICO DEI DOCENTI DEL POLITECNICO DI BARI REGOLAMENTO PER L INCENTIVAZIONE DELL IMPEGNO DIDATTICO DEI DOCENTI DEL POLITECNICO DI BARI Decreto di emanazione D.R. n. 322 del 20/07/2001 D.R. n. 322 VISTA la legge 9 maggio 1989 n. 168; VISTO VISTA

Dettagli

Il Nuovo Regolamento Aziendale per. sperimentazioni. Collegio di Direzione Board Aziendale Ricerca e Innovazione 22 maggio 2013

Il Nuovo Regolamento Aziendale per. sperimentazioni. Collegio di Direzione Board Aziendale Ricerca e Innovazione 22 maggio 2013 Il Nuovo Regolamento Aziendale per la conduzione di ricerche e sperimentazioni Collegio di Direzione Board Aziendale Ricerca e Innovazione 22 maggio 2013 DGR 1066/2009 Le funzioni della Ricerca Esplorativa/conoscitiva

Dettagli

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI. Premessa. Art. 1 Beneficiari

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI. Premessa. Art. 1 Beneficiari Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca DIPARTIMENTO PER LA FORMAZIONE SUPERIORE E PER LA RICERCA Direzione generale per lo studente, lo sviluppo e l internazionalizzazione della formazione

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PAVIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PAVIA VALUTAZIONE COMPARATIVA PER L ASSEGNAZIONE DI INCENTIVI ECONOMICI UNA TANTUM PER L ANNO 2011 A PROFESSORI DI SECONDA FASCIA SECONDO CRITERI DI MERITO ACCADEMICO E SCIENTIFICO IN ATTUAZIONE DELL ART. 29

Dettagli

FINANZIAMENTI DI ATENEO PER LA RICERCA PROGETTI STRATEGICI Linee guida II Edizione - Anno Requisiti e finalità

FINANZIAMENTI DI ATENEO PER LA RICERCA PROGETTI STRATEGICI Linee guida II Edizione - Anno Requisiti e finalità SERVIZIO RICERCA FINANZIAMENTI DI ATENEO PER LA RICERCA PROGETTI STRATEGICI Linee guida II Edizione - Anno 2011 Requisiti e finalità Il finanziamento di progetti strategici (PS) dell Università di Padova

Dettagli

FIRB. Futuro in Ricerca Università di Pisa Ufficio Ricerca Bando FIRB 2012 Pisa 12 gennaio 2012

FIRB. Futuro in Ricerca Università di Pisa Ufficio Ricerca Bando FIRB 2012 Pisa 12 gennaio 2012 FIRB Futuro in Ricerca 2012 Università di Pisa Ufficio Ricerca Bando FIRB 2012 Pisa 12 gennaio 2012 Tipologia della ricerca Il programma finanzia progetti di ricerca rientranti in uno qualsiasi dei settori

Dettagli

IL RETTORE. la delibera n. 14 del con la quale il Senato Accademico ha approvato modifiche al citato Regolamento di Ateneo;

IL RETTORE. la delibera n. 14 del con la quale il Senato Accademico ha approvato modifiche al citato Regolamento di Ateneo; U.S.R. Decreto n. 4269 VISTO VISTO VISTA VISTA lo Statuto di Ateneo; il Regolamento per il programma di scambi internazionali tra l Università degli Studi di Napoli Federico II ed Istituti di ricerca stranieri

Dettagli

Fondazione Guido Berlucchi per la Ricerca sul Cancro

Fondazione Guido Berlucchi per la Ricerca sul Cancro Fondazione Guido Berlucchi per la Ricerca sul Cancro Su iniziativa dell imprenditore Guido Berlucchi è stata istituita il 14 giugno 2000 una Fondazione con lo scopo di promuovere la Ricerca e la Didattica

Dettagli

Archivio Antico 14 Febbraio 2012 La stipula di accordi bilaterali

Archivio Antico 14 Febbraio 2012 La stipula di accordi bilaterali Archivio Antico 14 Febbraio 2012 La stipula di accordi bilaterali La stipula di accordi bilaterali Situazione attuale Sono attualmente in vigore circa 150 accordi bilaterali, siglati con 130 istituzioni

Dettagli

L università a misura d impresa POLITECNICO INNOVAZIONE

L università a misura d impresa POLITECNICO INNOVAZIONE L università a misura d impresa POLITECNICO INNOVAZIONE Chi siamo POLITECNICO INNOVAZIONE è un consorzio della Fondazione Politecnico di Milano partecipato da: Associazioni imprenditoriali Enti pubblici

Dettagli

A CHE PUNTO SIAMO? (i PRIMI SEI MESI)

A CHE PUNTO SIAMO? (i PRIMI SEI MESI) A CHE PUNTO SIAMO? (i PRIMI SEI MESI) Lanciato il 27 ottobre 2015 Valore: 1,1 miliardi di Euro Partite 19 azioni su 35 previste: attuazione al 60% Tutte le altre azioni in partenza tra Maggio e Dicembre

Dettagli

Fondi europei per i liberi professionisti

Fondi europei per i liberi professionisti Fondi europei per i liberi professionisti POLITICA DI COESIONE UE Per promuovere uno sviluppo armonioso dell insieme dell Unione, questa sviluppa e prosegue la propria azione intesa a realizzare il rafforzamento

Dettagli

FACSIMILE DELLA STRUTTURA DI UN BANDO PROGETTI SID

FACSIMILE DELLA STRUTTURA DI UN BANDO PROGETTI SID FACSIMILE DELLA STRUTTURA DI UN BANDO PROGETTI SID Anno 206 FINALITÀ Lo scopo principale del finanziamento dei Progetti dipartimentali [SID] è [di promuovere lo sviluppo del dipartimento attraverso le

Dettagli

OSSERVATORIO SULLA DIDATTICA DEL MARKETING

OSSERVATORIO SULLA DIDATTICA DEL MARKETING OSSERVATORIO SULLA DIDATTICA DEL MARKETING Bando 2017 con il supporto dello Steering Committee SIM 1. Premessa La Società Italiana Marketing (SIM) nasce dall incontro tra istanze accademiche e professionali

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CENTRO INTERDIPARTIMENTALE SUPERFICI ED INTERFASI NANOSTRUTTURATE (NIS) DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO. Art. 1.

REGOLAMENTO DEL CENTRO INTERDIPARTIMENTALE SUPERFICI ED INTERFASI NANOSTRUTTURATE (NIS) DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO. Art. 1. REGOLAMENTO DEL CENTRO INTERDIPARTIMENTALE SUPERFICI ED INTERFASI NANOSTRUTTURATE (NIS) DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO Art. 1. Istituzione E' istituito, ai sensi dell'art. 20 del vigente Statuto

Dettagli

La ricerca? Che impresa!

La ricerca? Che impresa! fondo sociale europeo FSE La ricerca? Che impresa! Percorsi integrati per la nascita di imprese spin-off della ricerca pubblica, dalla verifica delle potenzialità imprenditoriali fino alle prime fasi di

Dettagli

MINISTERO DELL'ISTRUZIONE DELL'UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

MINISTERO DELL'ISTRUZIONE DELL'UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA PARTE A MINISTERO DELL'ISTRUZIONE DELL'UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA Dipartimento per la formazione superiore e per la ricerca Direzione Generale per il coordinamento, la promozione e la valorizzazione della

Dettagli

Ecco il motore del Volontariato: il report delle attività dei CSV 2014 Venerdì 08 Aprile :51

Ecco il motore del Volontariato: il report delle attività dei CSV 2014 Venerdì 08 Aprile :51 Ogni anno CSVnet realizza un rapporto annuale (Report) per dare informazioni complete e strutturate sulla composizione e sulle attività dei Centri di Servizio per il Volontariato (CSV), previsti dalla

Dettagli

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali politiche attive, i servizi per il lavoroo e la formazione

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali politiche attive, i servizi per il lavoroo e la formazione Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Direzione Generale per le politiche attive, i servizi per il lavoroo e la formazione COMITATO DI SORVEGLIANZA CONGIUNTO DEI PROGRAMMI OPERATIVI INIZIATIVA

Dettagli

Oggetto: Regolamento per la ripartizione e la distribuzione dei contributi degli studenti. Emanazione. IL RETTORE

Oggetto: Regolamento per la ripartizione e la distribuzione dei contributi degli studenti. Emanazione. IL RETTORE D.R. n. 443 Oggetto: Regolamento per la ripartizione e la distribuzione dei contributi degli studenti. Emanazione. IL RETTORE VISTA VISTA CONSIDERATO VISTO CONSIDERATO la deliberazione n. 28 del 19.03.2013

Dettagli

I L R E T T O R E D E C R E T A

I L R E T T O R E D E C R E T A REGOLAMENTO RELATIVO ALLA DISCIPLINA DELLE PROCEDURE DI MOBILITA INTERNA DEL PERSONALE DOCENTE DEL POLITECNICO DI BARI E DI TRESFERIMENTO AD ALTRO ATENEO Politecnico di Bari Decreto di emanazione D.R.

Dettagli

SUDDIVISIONE DEL FONDO: QUOTE DI UTILIZZO 2. UTILIZZO DEL FONDO: QUOTA RISERVATA A PREMI E INCENTIVI

SUDDIVISIONE DEL FONDO: QUOTE DI UTILIZZO 2. UTILIZZO DEL FONDO: QUOTA RISERVATA A PREMI E INCENTIVI La Divisione Ricerca a seguito delle delibere del Senato Accademico del 24 febbraio 2010 e 24 marzo 2010 pubblica di seguito il testo definitivo su nuovi criteri di utilizzo del Fondo di cofinanziamento

Dettagli

Azioni orientate. l educazione alla. La relazione n. 17/2014. Comitato Paritetico di Controllo e Valutazione

Azioni orientate. l educazione alla. La relazione n. 17/2014. Comitato Paritetico di Controllo e Valutazione Comitato Paritetico di Controllo e Valutazione Seduta del 15 maggio 2014 Azioni orientate verso l educazione alla legalitàlità La relazione n. 17/2014 Immagine: Festa della legalità Istituto comprensivo

Dettagli

Regolamento dei Centri di Ricerca dell Università degli Studi Link Campus University

Regolamento dei Centri di Ricerca dell Università degli Studi Link Campus University Regolamento dei Centri di Ricerca dell Università degli Studi Link Campus University Art. 1 Istituzione e scioglimento 1. Ai sensi di quanto previsto dall art. 11 dello Statuto di Ateneo, la proposta di

Dettagli

Divisione Studi, Programmazione e Ricerca Sezione Ricerca nazionale e internazionale

Divisione Studi, Programmazione e Ricerca Sezione Ricerca nazionale e internazionale Sezione nazionale e internazionale Venezia GIUGNO 2005 Analisi e proposta di criteri e di procedura per la presentazione e la gestione di progetti finanziati nell ambito di programmi europei di cooperazione,

Dettagli

N.B. il presente modulo non è da utilizzare per la presentazione del progetto PRA. Ha solo una funzione esemplificativa.

N.B. il presente modulo non è da utilizzare per la presentazione del progetto PRA. Ha solo una funzione esemplificativa. Bando Progetti di Ricerca di Ateneo 2017-18 N.B. il presente modulo non è da utilizzare per la presentazione del progetto PRA. Ha solo una funzione esemplificativa. Le proposte di progetto (Allegato C)

Dettagli

STATUTO DELLA STRUTTURA SPECIALE CENTRO UNIVERSITARIO DI STUDI PER LA FORMAZIONE E LA RICERCA IN DIRITTO PRIVATO EUROPEO (CENTRO EURODIP S.

STATUTO DELLA STRUTTURA SPECIALE CENTRO UNIVERSITARIO DI STUDI PER LA FORMAZIONE E LA RICERCA IN DIRITTO PRIVATO EUROPEO (CENTRO EURODIP S. STATUTO DELLA STRUTTURA SPECIALE CENTRO UNIVERSITARIO DI STUDI PER LA FORMAZIONE E LA RICERCA IN DIRITTO PRIVATO EUROPEO (CENTRO EURODIP S.PUGLIATTI) Art. 1 E istituita nell Università di Messina, ai sensi

Dettagli

BANDO DI ATENEO Transition Grant 2015/2017 Horizon 2020

BANDO DI ATENEO Transition Grant 2015/2017 Horizon 2020 BANDO DI ATENEO Transition Grant 2015/2017 Horizon 2020 Linea 1B. Progetto Unimi per ERC 1 Starting e Consolidator PREMESSA L Università degli Studi di Milano, al fine di sostenere la progettualità di

Dettagli

(cognome) (nome) (Codice Fiscale) Istituzione. (telefono) (fax) ( )

(cognome) (nome) (Codice Fiscale) Istituzione. (telefono) (fax) ( ) QUESTO E' SOLO UN FACSIMILE E NON SI PUO' UTILIZZARE PER LA COMPILAZIONE MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA Direzione Generale per il Coordinamento e lo Sviluppo della ricerca PROGETTO

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Via Ravasi 2-21100 Varese

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Via Ravasi 2-21100 Varese REGOLAMENTO PER CONTRIBUTI STRAORDINARI PER CONGRESSI E CONVEGNI Emanato con D.R. n. 5600 del 16.10.2003. Entrato in vigore il 7.11.2003 1 REGOLAMENTO Per contributi straordinari per congressi e convegni

Dettagli

U.S.R. VISTO il vigente Statuto di Ateneo; Federico II ed Istituti di ricerca stranieri per la mobilità di breve durata di docenti, studiosi e

U.S.R. VISTO il vigente Statuto di Ateneo; Federico II ed Istituti di ricerca stranieri per la mobilità di breve durata di docenti, studiosi e DR/2017/2243 del 12/06/2017 Firmatari: De Vivo Arturo U.S.R. IL RETTORE VISTO il vigente Statuto di Ateneo; VISTO il Regolamento per il Programma di scambi internazionali tra l Università degli Studi di

Dettagli

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA. d e l i b e r a

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA. d e l i b e r a (omissis) LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA d e l i b e r a a) di approvare, a seguito delle motivazioni espresse in premessa che qui si intendono integralmente richiamate, il Quadro di riferimento

Dettagli

BANDO DI IDEE PER ATTIVITÀ DI PROMOZIONE

BANDO DI IDEE PER ATTIVITÀ DI PROMOZIONE BANDO DI IDEE PER ATTIVITÀ DI PROMOZIONE ANNO 2007 Art. 1 Obiettivi e oggetto del bando All interno delle azioni comuni dei cinque CSV della Campania, al fine di favorire il protagonismo delle esperienze

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEI FONDI DI RICERCA DI ATENEO.

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEI FONDI DI RICERCA DI ATENEO. Emanato con Decreto Rettorale n. 7, prot. n. 464/A3 del 21 gennaio 2010 e s.m. e i. (D.R. n. 83 prot n. 9904/A3 del 25 ottobre 2013). REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEI FONDI DI RICERCA DI ATENEO. Art. 1 Oggetto

Dettagli

ILO integrato dell Area dello Stretto

ILO integrato dell Area dello Stretto Ufficio Stampa Comunicato stampa ILO integrato dell Area dello Stretto il ponte tra ricerca e mercato nasce qui La sperimentazione ed attuazione di politiche per il trasferimento tecnologico è entrata

Dettagli

Le borse di studio e gli affidamenti a personale estraneo

Le borse di studio e gli affidamenti a personale estraneo Le borse di studio e gli affidamenti a personale estraneo Norme per l attivazione l e regolamentazione delle borse di studio finanziate da enti pubblici e privati e gli affidamenti a personale estraneo.

Dettagli

Il Piano di Internazionalizzazione di Ateneo (P.I.A.) Lorella Palla Responsabile del Coordinamento per le Relazioni Internazionali

Il Piano di Internazionalizzazione di Ateneo (P.I.A.) Lorella Palla Responsabile del Coordinamento per le Relazioni Internazionali Il Piano di Internazionalizzazione di Ateneo (P.I.A.) 2017-2018 Lorella Palla Responsabile del Coordinamento per le Relazioni Internazionali Firenze - 4 novembre 2016 1 Internazionalizzazione degli Atenei

Dettagli

Bando per il sostegno a progetti di ricerca che prevedono l impiego di ricercatori

Bando per il sostegno a progetti di ricerca che prevedono l impiego di ricercatori AL VIA IL POR FESR 2014-2020: VIENI A CONOSCERLO! Assessorato allo Sviluppo Economico ed Energia Bando per il sostegno a progetti di ricerca che prevedono l impiego di ricercatori - Monselice, 20 ottobre

Dettagli

Università degli Studi di Perugia DR n. 1162

Università degli Studi di Perugia DR n. 1162 Università degli Studi di Perugia DR n. 1162 Il Rettore Oggetto: Avviso di selezione volto al finanziamento di mobilità docenti in uscita nell ambito di Accordi di Cooperazione Internazionale Anno Accademico

Dettagli

BIOMEDICALE: INNOVAZIONE E SVILUPPO RISULTATI DELLO STUDIO DI FATTIBILITA PER LA CREAZIONE DI UN CENTRO DI COMPETENZE PER IL BIOMEDICALE MIRANDOLESE

BIOMEDICALE: INNOVAZIONE E SVILUPPO RISULTATI DELLO STUDIO DI FATTIBILITA PER LA CREAZIONE DI UN CENTRO DI COMPETENZE PER IL BIOMEDICALE MIRANDOLESE BIOMEDICALE: INNOVAZIONE E SVILUPPO RISULTATI DELLO STUDIO DI FATTIBILITA PER LA CREAZIONE DI UN CENTRO DI COMPETENZE PER IL BIOMEDICALE MIRANDOLESE Mirandola, 5 dicembre 2011 Creazione di un centro di

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA Decreto n.1197 del 1 giugno 2006 Prot. n. 20038 IL RETTORE VISTO lo Statuto dell Università degli Studi di Verona emanato con D.R. n. 6435 del 7.10.1994, modificato con D.R. n. 11448 del 23.06.2000, con

Dettagli

Attività di ricerca e sviluppo di interesse generale per il sistema elettrico

Attività di ricerca e sviluppo di interesse generale per il sistema elettrico 5. Attività di ricerca e sviluppo di interesse generale per il sistema elettrico Ricerca di sistema Attribuzione all Autorità delle funzioni del Comitato di esperti di ricerca per il settore elettrico

Dettagli

Osservatorio sulla spesa regionale. Osservatorio sulla spesa regionale

Osservatorio sulla spesa regionale. Osservatorio sulla spesa regionale Osservatorio sulla spesa regionale Scheda di Monitoraggio Legge regionale 20 gennaio 2000, n. 1 Interventi per la promozione di nuove imprese e di innovazione dell imprenditoria femminile Venezia, 11 luglio

Dettagli

Le politiche per l internazionalizzazione delle PMI della Regione Emilia-Romagna

Le politiche per l internazionalizzazione delle PMI della Regione Emilia-Romagna Le politiche per l internazionalizzazione delle PMI della Regione Emilia-Romagna 1 Il ruolo della Regione Strategie e coordinamento delle politiche di sistema: Strategia regionale S3 (POR FESR) Il Comitato

Dettagli

AREA POLITICHE PER LA PROMOZIONE DELLA SALUTE, DELLE PERSONE E DELLE PARI OPPORTUNITÀ. Servizio : ACCREDITAMENTO E PROGRAMMAZIONE SANITARIA

AREA POLITICHE PER LA PROMOZIONE DELLA SALUTE, DELLE PERSONE E DELLE PARI OPPORTUNITÀ. Servizio : ACCREDITAMENTO E PROGRAMMAZIONE SANITARIA 1 R E G I O N E P U G L I A Proposta di Deliberazione della Giunta Regionale AREA POLITICHE PER LA PROMOZIONE DELLA SALUTE, DELLE PERSONE E DELLE PARI OPPORTUNITÀ Servizio : ACCREDITAMENTO E PROGRAMMAZIONE

Dettagli

MATCHING MOMENT 22-23 GIUGNO 2012 SOCIO

MATCHING MOMENT 22-23 GIUGNO 2012 SOCIO MATCHING MOMENT 22-23 GIUGNO 2012 SOCIO CHI SIAMO Vitale-Novello-Zane & Co. Srl (VNZ) è una società di consulenza strategicoeconomica ed organizzativa di Brescia nata nel 2003, da una precedente esperienza

Dettagli

ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL (punto N. 16 ) Delibera N.183 del DIPARTIMENTO DELLE POLITICHE TERRITORIALI E AMBIENTALI

ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL (punto N. 16 ) Delibera N.183 del DIPARTIMENTO DELLE POLITICHE TERRITORIALI E AMBIENTALI REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 03-03-2003 (punto N. 16 ) Delibera N.183 del 03-03-2003 Proponente TOMMASO FRANCI DIPARTIMENTO DELLE POLITICHE TERRITORIALI E AMBIENTALI

Dettagli

IL VALORE DELLA CULTURA BREVETTUALE come, quando e perché brevettare

IL VALORE DELLA CULTURA BREVETTUALE come, quando e perché brevettare IL VALORE DELLA CULTURA BREVETTUALE come, quando e perché brevettare 21 ottobre 2015 «La disciplina delle invenzioni a livello di Ateneo» anna pregnolato ufficio trasferimento tecnologico L Ufficio Trasferimento

Dettagli

POR CREO 2014/2020 Azione sub azione a1)

POR CREO 2014/2020 Azione sub azione a1) POR CREO 2014/2020 Azione 1.1.5. sub azione a1) Bando 1 «Progetti strategici di ricerca e sviluppo» Bando 2 «Progetti di ricerca e sviluppo delle MPMI» Istruzioni operative per la presentazione di progetti

Dettagli

CONFERENZA STAMPA. 12 dicembre 2016

CONFERENZA STAMPA. 12 dicembre 2016 CONFERENZA STAMPA 12 dicembre 2016 1 PRESIDENTE MICHELE IORI 2016 UN ANNO DI ATTIVITA 2 12 MESI I PRINCIPALI ACCADIMENTI inizio operatività nuovo Direttore Generale riorganizzazione personale e introduzione

Dettagli

DIVISIONE ISTITUZIONE DIPARTIMENTI - CONTRATTI E CONVENZIONI Palazzo del Bo Via 8 Febbraio, Padova - I 049/ / /827.

DIVISIONE ISTITUZIONE DIPARTIMENTI - CONTRATTI E CONVENZIONI Palazzo del Bo Via 8 Febbraio, Padova - I 049/ / /827. DIVISIONE ISTITUZIONE DIPARTIMENTI - CONTRATTI E CONVENZIONI Palazzo del Bo Via 8 Febbraio, 2 35122 Padova - I 049/827.3074/3075 049/827.3529 Decreto n. 1868 Regolamento per le pubblicazioni Prot. n. 32095

Dettagli