CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Mongiat Maurizio Data di nascita 07/06/1968

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Mongiat Maurizio Data di nascita 07/06/1968"

Transcript

1 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Mongiat Maurizio Data di nascita 07/06/1968 Qualifica Amministrazione Dirigente Biologo CENTRO DI RIFERIMENTO ONCOLOGICO Incarico attuale Staff - Oncologia Sperimentale 2 Numero telefonico dell ufficio Fax dell ufficio istituzionale TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI ED ESPERIENZE LAVORATIVE Titolo di studio Altri titoli di studio e professionali Esperienze professionali (incarichi ricoperti) Laurea in Scienze Biologiche - 05/09/ /03/1999. Durante questo periodo lavorativo ho acquisito esperienza nell ambito della biologia molecolare e cellulare applicata allo studio di proteine della matrice extracellulare (ECM) studiando l interazione di domini globulari del collagene VI espressi in procarioti con linee cellulari tumorali. Ho partecipato al clonaggio di EMILIN1, una glicoproteina dell ECM. La proteina è stata estratta da aorte e analizzata tramite Western blotting. Il gene è stato identificato tramite i RT-PCR con oligonucleotidi degenerati. La tecnica del RACE, screening di librerie di cdna e analisi delle EST, sono poi stati utili nell identificare la sequenza di EMILIN1. L espressuione dell mrna è stata verificata tramite RNase protection ed è risultata elevata a livello dei vasi. Ho quindi allestito esperimenti di angiogenesi in vivo (CAM assay) con l impiego di peptidi sintetici. Ho espresso la proteina in sistemi eucaristici e identificato l assemblaggio sovramolecolare della proteina. - CENTRO DI RIFERIMENTO ONCOLOGICO - 15/04/ /09/2002. Negli USA ho studiato la funzione di perlecan, analizzando l interazione della componente proteica di questo proteoglicano con diverse molecole tramite tecnica del two-hybrid system per analizzare l interazione del dominio III con l FGF-7. Ho inoltre identificato l interazione di diverse preoteine con il core proteico di perle can tra cui FGF-BP, una proteina che 1

2 complessa l FGF, con il dominio III e granulin, ECM1 e il collagene XVIII con il dominio V. Lo studio dell interazione di perlecan con il collagene XVIII e della sua regione C-terminale endostatina, ha portato alla scoperta che il domino di per se ritene proprietà anti-angiogenetiche. Sono stati così eseguiti esperimenti di tubuligenesi in vitro e migrazioni di cellule endoteiliali in presenza della proteina per studiare questa funzione. Con l ausilio del saggio su membrana corioallantoidea di pollo (CAM assay) e con matrigel plug assays effettuati in vivo su topi nudi l ipotesi è stata confermata. - THOMAS JEFFERSON UNIVERSITY of PHILADELPHIA, PA, USA Capacità linguistiche Capacità nell uso delle tecnologie Altro (partecipazione a convegni e seminari, pubblicazioni, collaborazione a riviste, - 04/11/2002-oggi. Dal rientro al CRO di Aviano mi sto occupando principalmente di due progetti. Il primo riguarda MULTIMERIN2, una molecola specificamente espressa a livello dell endotelio dei vasi sanguigni. Questi studi dimostrano che MULTIMERIN2 influenza l angiogenesi, un processo fondamentale per la crescita tumorale. Infatti inibisce la migrazione di cellule endoteliali e la tubulogenesi. Esperimenti effettuati in vivo con animali da laboratorio dimostrano che l espressione ectopica di questa molecola diminuisce significativamente la crescita tumorale. Il secondo riguarda EMILIN2 che abbiamo dimostrato indurre la morte di cellule tumorali mimando l effetto di TRAIL, una molecola oggetto di trial clinici. Studi effettuati con la tecnica dell In vivo Imaging utilizzando la molecola per trattare cellule tumorali iniettate in topi nudi e rese luminescenti al fine di valutarne la crescita, dimostrano una promettente potenzialità anti-tumorale per questa molecola. - CENTRO DI RIFERIMENTO ONCOLOGICO Lingua Livello Parlato Livello Scritto Inglese Eccellente Eccellente - Comprovata esperienza nell ambito della biologia molecolare e cellulare. Uso delle tecnologie del DNA ricombinate quali sequenziamento, clonaggio ed espressione proteica in sistemi procariotici ed eucariotici. Purificazione di proteine tramite cromatografia e analisi in Western blot ed ELISA. Analisi dell espressione genica tramite Real Time PCR e tecnica del microarray. Saggi di vitalità e migrazione cellulare. Isolamento e coltura di cellule primarie. Analisi morfologica e molecolare delle cellule tramite microscopio confocale e del comportamento cellulare con Imaging Systems in time-lapse. Tecniche per lo studio dell angiogenesi quali CAM assays, Matrigel plug assays, tubulogenesi. Utilizzo di animali da laboratorio per l analisi della crescita tumorale con il sistema dell In vivo Imaging e utilizzo di cellule tumorali ingegnerizzate ad esprimere proteine fluorescenti o luminescenti in seguito alla somministrazione di specifici substrati. - Partecipazione a Meetings scientifici 1995 Presentazione orale dei risultati ottenuti nello studio del collagene VI all ABCD Meetings, San Miniato, Pisa, Italia

3 ecc., ed ogni altra informazione che il dirigente ritiene di dover pubblicare) Presentazione di un poster all European Research Conference: Molecular Biology of Cellular Interactions, Lenggries, Germany. Attachment of tumor and normal cell lines to collagen type VI involves recognition of the globular domains. Segat, D., Mongiat, M.,et al Presentazione orale all ABCD-SIBBM-SIMGBM Meetings, Pescara, Italia Emilina: Caratterizzazione molecolare di una nuova proteina della matrice extracellulare. Mongiat, M., Buciotti, F., et al Partecipazione alla Gordon Research Conference on Basement Membranes, Henniker, NH. cdna cloning and domain structure of emilin, a new coiled-coil fiber component. Doliana, R., Mongiat, M., et al Partecipazione alla 9th Gordon Research Conference on Proteoglycans, Proctor Academy, Andover, NH, Chair Renato Iozzo. - Partecipazione a Meetings scientifici 2004 Presentazione di un poster al FASEB src, Thrombospondins and Other Modulatory Adhesion Molecules in tissue Organization and Homeostasis Pine Mountain Georgia. EMILIN2, an extracellular matrix glycoprotein inhibits cell invasion and growth by triggering apoptosis. Mongiat, M., Ligresti, G. et al 2005 Presentazione orale all ABCD Meeting, Certosa di Pontignano, Siena Italia EMILIN2 a Novel Ligand for Death Receptors. Mongiat Maurizio, Giovanni Ligresti et al Presentazione di un poster al Cold Spring Harbor Laboratory, New York, al Meeting Programmed Cell Death, dal titolo EMILIN2 a novel ligand for death receptors. Mongiat Maurizio et al Presentazione di un poster al Beatson International Cancer Conference, Glasgow, Scotland Molecular Cancer Therapies: New Challenges and Horizions The extracellular matrix glycoprotein EMILIN2 triggers the extrinsic apoptotic pathway Mongiat M. et al. - Partecipazione a Meetings scientifici 2008 Presentazione orale e co-chairman di una sessione al XXIst FECTS Meeting, Marseille, Francia. An N-terminal region is responsible for EMILIN2 induced extrinsic apoptosis. Maurizio Mongiat et al. - Invited speaker 2006 Invito da parte del Prof. Lucio Luzzatto presso l Istituto Toscano Tumori di Firenze a tenere un seminario dal titolo: The Extracellular Matrix Glycoprotein EMILIN2, a Novel Ligand for Death Receptors Invito da parte della Dott.ssa Laura Zuzzi presso l Istituto Regionale di Studi Europei (IRSE) di Pordenone per un seminario dal titolo: Non solo fuga di cervelli. Cutting-edge research in Italy is still possibile. - Corsi e aggiornamenti 1997 Ospite del Professor Domenico Ribatti, Istituto di Anatomia Umana, Istologia ed Embriologia dell Universita di Bari per mettere a punto la tecnica per lo studio dell angiogenesi su membrana corio-allantoidea di pollo (CAM assay) Corso Teorico-Pratico organizzato dall Accademia Nazionale di Medicina Tecniche Cellulari e Molecolari per lo Studio della 3

4 Formazione dei Vasi. adirettore Federico Bussolino, IRCC Candiolo, Torino Workshop Bridging Research to Clinical Practice an introduction to GE HealthCare s Pre-Clinical Imaging Systems. Fondazione Istituto FIRC di Oncologia Molecolare, Milano Workshop Advanced Confocal Microscopy Universita degli Studi di Padova. Padova Italia Workshop Terapia mirata nel paziente oncologico: nuovi approcci traslazionali CRO-IRCCS, Aviano, Italia Workshop Molecular Imaging in drug Discovery presso il DiMI dell Università di Milano. - Attività di Tutoraggio di Laureandi, Dottorandi e Titolari di Borse di Studio. Sia al CRO-IRCCS di Aviano che negli Stati Uniti ho seguito numerosi allievi tra cui studenti durante lo svolgimento di Tesi di Laurea sperimentali di cui sono stato correlatore o relatore oppure di dottorandi. Lakshmi Thiru Mangalakudi Ramaswami Supervisore della dottorata nell ambito del progetto La matrice extracellulare: il collagene VI, controllo dell espressione, rapporti con le strutture della matrice e della membrana plasmatica in cellule normali e neoplastiche presso la divisione di oncologia sperimentale 2. Gabriella Mungiguerra Supervisore della studentessa durante la preparazione della tesi dal titolo EMILIN 1 una proteina coinvolta nell angiogenesi tumorale e nel periodo successivo alla laurea nello studio delle interazioni di EMILINA-1 - Attività di Tutoraggio di Laureandi, Dottorandi e Titolari di Borse di Studio. Stefano Paroncilli Supervisore del dottorando nell ambito dello studio dell interazione intramolecolare di EMILINA-1 e di questa proteina con altre molecole associate alla fibra elastica. Katerine Taylor Supervisore della studentessa nell ambito dello studio dell interazione tra il perlecano e FGF-7 Juliet Otto Supervisore della studentessa nell ambito dello studio dell interazione del perlecano con il fibroblast growth factor binding protein (FGF-BP). Oldershaw Rachel Supervisore della studentessa nell ambito del progetto dell interazione del perlecano con FGF-BP e nella ricerca di nuovi interattori tramite la tecnica del doppio ibrido. Robert Greenhalgh Supervisore dello studente nell ambito dello studio dell interazione di perlecan con l extracellular matrix protein 1 (ECM1) e delle proprietà pro-angiogenetiche del perlecano. - Attività di Tutoraggio di Laureandi, Dottorandi e Titolari di Borse di Studio. Eva Gonzales Barroso Supervisore della dottorata nello studio dell interazione di perlecan con la pro-granulina. Jian Fu Supervisore del dottorato nello studio delle proprieta angiogenetiche del perlecano. Giovanni Ligresti Correlatore della tesi di laurea dal titolo Ruolo di EMILINA-2 nella regolazione della proliferazione di cellule vascolari ; laurea in Scienze Biologiche presso l Università degli Studi di Trieste. Supervisore responsabile del dottorando 4

5 nell ambito del progetto riguardante lo studio delle proprietà pro-apoptotiche di EMILINA2. Stefano Marastoni 2004 a tutt oggi. Supervisore del dottorando nell ambito dello studio delle funzioni di EMILINA2 nella crescita tumorale e delle variazioni nell espressione genica indotte da questa proteina. - Attività di Tutoraggio di Laureandi, Dottorandi e Titolari di Borse di Studio. Sara Lovisa Correlatore della tesi dal titolo Identificazione del dominio di EMILINA2 responsabile dell'induzione dell' apoptosi" con breve tirocinio e laurea in Biotecnologie Sanitarie presso l Università di Padova. Ilaria Cattarossi Supervisore della studentessa di Biotecnologie Sanitarie nell ambito dello studio dell espressione EMILINA2 in tessuti tumorali. Erica Lorenzon 2005 a tutt oggi. Supervisore della studentessa di Chimiche e Tecnologie Farmaceutiche presso l Università degli Studi di Trieste, nell ambito del progetto sulle funzione di EMILINA2, l interazione con il DR4 e il TRAIL. Correlatore della tesi dal titolo: Identificazione del dominio di EMILINA2 responsabile dell'induzione dell' apoptosi" - Elena Ferolla Supervisore della studentessa in Biotecnologie presso l Università di Modena nell ambito del progetto volto all identificazione dei siti di legame tra EMILIN2 e DR4. Valentina Beltrami Supervisore della studentessa in Biotecnologie presso l Università di Padova nell ambito del progetto volto all identificazione della regione di EMILIN2 responsabile dell attività pro-apoptotica. Eros Di Giorgio 2009 a tutt oggi. Supervisore della studentessa in Biotecnologie presso l Università degli Studi di Trieste nell ambito di un progetto volto ad analizzare le proprietà antitumorali di EMILIN2 in sistemi adenovirali. Federico Todaro 2009 a tutt oggi. Supervisore del tecnico di laboratorio nell ambito di diversi progetti del laboratorio. - Pubblicazioni 1. Doliana, R., Bellina, I., Buciotti, F., Mongiat, M., Perris, R., and Colombatti, A. (1997). "The human a3b is a "full-sized" laminin chain variant with a more widespread tissue expression than the truncated a3a". FEBS Letters. 417, Doliana, R., Mongiat, M., et al. (1999) Emilin, a component of the elastic fiber and a new member of the C1q/TNF superfamily of proteins". J. Biol.Chem. 274, Doliana, R. Canton, A., Bucciotti, F., Mongiat, M., Bonaldo, P. and Colombatti, A. (2000). "Structure, chromosomal localization and promoter analysis of the human elastin microfibril interface located protein (EMILIN) gene." J. Biol.Chem. 275, Mongiat, M., Taylor, K., Otto, J., Aho, S., Uitto, J., Whitelock, J. M. and Iozzo, R.V. (2000)"The protein core of the proteoglycan perlecan binds specifically to fibroblast growth factor-7". J. Biol.Chem. 275, Mongiat, M., Mungiguerra, G., Bot, S., Mucignat, M., Doliana, R. and Colombatti, A. "Self Assembly and supermolecular organization of EMILIN ". (2000) J. Biol. 5

6 Chem.275, Colombatti, A., Doliana, R., Bot, S., Canton, A., Mongiat, M., Mungiguerra, G., Paron-Cilli, S., Spessotto, P. (2000) The EMILIN protein family. Review. Matrix Biol. 19(4): M. Mongiat, J. Otto, R. Oldershaw, F. Ferrer, JD. Sato, RV Iozzo. (2001). "Fibroblast Growth Factor-Binding Protein is a Novel partner for perlecan protein core". J. Biol. Chem. 276 (13): Rosini P, Bonaccorsi L, Baldi E, Chiasserini C, Forti G, De Chiara G, Lucibello M, Mongiat M, Iozzo RV, Garaci E, Cozzolino F, Torcia MG. (2002). Androgen receptor expression induces FGF2, FGF-binding protein production, and FGF2 release in prostate carcinoma cells: role of FGF2 in growth, survival, and androgen receptor down-modulation. Prostate. 53 (4): Maurizio Mongiat, Shawn Sweeny, James D. San Antonio, RV Iozzo. (2003). "Endorepellin, a novel inhibitor of angiogenesis derived from the C terminus of perlecan.". J. Biol. Chem. 278 (6): M. Mongiat, R. Oldershaw, R. Greenhalgh, RV Iozzo. (2003). "Perlecan protein core interacts with extracellular matrix protein 1 (ECM1), a glycoprotein involved in bone formation and angiogenesis". J. Biol. Chem. 278 (19): Gonzalez EM, Mongiat M, Slater SJ, Baffa R, Iozzo RV. (2003). A Novel Iteraction between Perlecan Protein Core and Progranulin: POTENTIAL EFFECTS ON TUMOR GROWTH. J. Biol. Chem. 278 (40): Mongiat M., Ligresti G., Marastoni S., Doliana R., Colombatti A. (2007) Regulation of the Extrinsic Apoptotic Pathway by the Extracellular Matrix Glycoprotein EMILIN2. Mol. Cell Biol. 27 (20): Doliana R., Veljkovic V., Prljic J., Veljkovic N., De Lorenzo E., Mongiat M., Ligresti G., Marastoni S., Colombatti A. (2008) EMILINs interact with anthrax protective antigenand inhibit toxin action in vitro. Matrix Biol. Matrix Biol. 27 (2): Marastoni S., Ligresti G., Lorenzon E., Colombatti A. and Mongiat M. (2008) Extracellular matrix: a matter of Life and Death. Minireview. Connetive Tissue Res. 49 (3): Mazzucato M, Cozzi MR, Battiston M, Jandrot-Perrus M, Mongiat M, Marchese P, Kunicki TJ, Ruggeri ZM, De Marco L. (2009). Distinct spatio-temporal Ca++ signaling elicited by integrin {alpha}2{beta}1 and glycoprotein VI under flow. Blood Jul 21 [Epub ahead of print] Mongiat M., Marastoni S., Ligresti G., Lorenzon E., Schiappacassi M., Perris R., Frustaci S., Colombatti A. (2009) The pro-apoptotic ECM glycoprotein EMILIN2 affects tumor growth via a 90 residues long N-terminal region. In preparation. - Publicazioni selezionate da Faculty of 1000 per merito scientifico: Faculty of 1000 Biology: evaluations for Mongiat M et al J Biol Chem 2003 Feb (6) : Faculty of 1000 Biology: evaluations for Gonzalez EM et al 6

7 J Biol Chem 2003 Oct (40) : Faculty of 1000 Biology: evaluations for Mongiat M et al Mol Cell Biol 2007 Aug 13 :MCB Accepts - Elenco Abstracts 14. Mongiat, M., Buciotti, F., et al. Caratterizzazione molecolare di una nuova proteina della matrice extracellulare 1997 ABCD, SIMGBM, SIBBM Convegno Congiunto. 15. Roberto Doliana, Maurizio Mongiat, et al. cdna cloning and domain structure of EMILIN, a new coiled-coil Elastic fiber component Gordon Conference on Basement Membranes Bressan GM, Dolana R, Mongiat M et al. Structure, function and molecular pathology of the EMILIN gene. A potential candidate for inherited defects of elastic fibers Telethon Scientific Convention 17. Roberto Doliana, Maurizio Mongiat et al. cdna cloning and domain structure of Emilin, an elastic fiber component 1998 XVIth FECTS Meeting Bressan G., Doliana R., Bonaldo P., Braghetta P., Mongiat M., et al. Structure, function and molecular pathology of the EMILIN gene. A potential candidate for inherited defects of elastic fibers Telethon Scientific Convention. 19. Mongiat M. Et al. Emilin, a novel elastic fiber component: characterization of the intramolecular associations of the human recombinant protein ECBO. 20. R. Dolana, A. Canton, M. Mongiat et al. Gene structure and promoter characterization of EMILIN, an elastic fiber component ECBO. 21. Mongiat M., Ligresti G., et al. EMILIN2, an extracellular matrix glycoprotein inhibits cell invasion and growth by triggering apoptosis FASEB Summer Research Conferences. 22. Mongiat Maurizio, Giovanni Ligresti et al. EMILIN2, a Novel Ligand for Death Receptors. ABCD Meetings. Certosa di Pontignano, marzo Mongiat M., Ligresti G., Marastoni S., Doliana R., Maestro R., Colombatti A. EMILIN2 role in the apoptotic extrinsic pathway. CSHL Meeting Programmed Cell Death, New York Settembre Marastoni S., Ligresti G., Lorenzon E., Roberto Doliana R., Colombatti A. and Mongiat M. Extracellular matrix may induce cell death by activating the extrinsic apoptotic pathway. ABCD Meeting, Certosa di Pontignano Marzo Marastoni S., Ligresti G., Lorenzon E., Roberto Doliana R., Colombatti A.. and Mongiat M. Direct activation of Death Receptors by the extracellular matrix ligand EMILIN2. ABCD Meeting, Certosa di Pontignano Maggio Maurizio Mongiat, Giovanni Ligresti, Stefano Marastoni, Erica Lorenzon, Alfonso Colombatti. The extracellular matrix glycoprotein EMILIN2 triggers the extrinsic apoptotic pathway. The Beatson Conference, Glasgow, Scotland Giugno Stefano Marastoni, Giovanni Ligresti, Erica Lorenzon, 7

8 Alfonso Colombatti, Maurizio Mongiat. Extracellular matrix protein EMILIN2 cooperates with TRAIL in the apoptotic induction. 49th Annual Meeting of the Italian Cancer Society. Pordenone Novembre Maurizio Mongiat, Stefano Marastoni, Giovanni Ligresti, Erica Lorenzon, Alfonso Colombatti. An N-terminal region is responsible for EMILIN2 induced extrinsic apoptosis. XXIst FECTS Meeting, Marseille luglio Marastoni S., Ligresti G., Lorenzon E., Colombatti A. and Mongiat M. Extracellular matrix protein EMILIN2 cooperates with TRAIL in the apoptotic induction. XXIst FECTS Meeting, Marseille luglio Erica Lorenzon, Monica Schiappacassi, Giovanni Ligresti, Stefano Marastoni, Alfonso Colombatti, Maurizio Mongiat. Characterization of the extracellular matrix glycoprotein MULTIMERIN2 involvement in angiogenesis. XXIst FECTS Meeting, Marseille luglio Erica Lorenzon, Monica Schiappacassi, Stefano Marastoni, Federico Todaro, Valentina Perin, Alfonso Colombatti, Maurizio Mongiat. Characterization of the extracellular matrix glycoprotein MULTIMERIN2 involvement in angiogenesis. Gordon Conference (Angiogenesis) Salve Regina University, Newport, RI, USA. 2-7 agosto

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 L'unico test che fornisce una valutazione accurata dell aggressività del cancro alla prostata Un prodotto di medicina prognostica per il cancro della prostata.

Dettagli

Introduzione ai Microarray

Introduzione ai Microarray Introduzione ai Microarray Anastasios Koutsos Alexandra Manaia Julia Willingale-Theune Versione 2.3 Versione italiana ELLS European Learning Laboratory for the Life Sciences Anastasios Koutsos, Alexandra

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE CORSO DI LAUREA IN BIOTECNOLOGIE Classe L2 Programmazione didattica a.a. 2014/2015 Per l anno accademico 2014-2015

Dettagli

Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano

Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano Facoltà di Medicina Veterinaria Embriologia e Terapia Genica e Cellulare Le cellule staminali adulte:

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono?

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono? STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? Si definisce sperimentazione clinica, o studio clinico controllato, (in inglese: clinical trial), un esperimento scientifico che genera dati

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I T O R I N O

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I T O R I N O U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I T O R I N O Il Centro della Innovazione Nato inizialmente per ospitare alcune attività didattiche dell Università di Torino, il complesso polifunzionale di Via

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

ncdna Per ncdna si intende il DNA intronico, intergenico e altre zone non codificanti del genoma.

ncdna Per ncdna si intende il DNA intronico, intergenico e altre zone non codificanti del genoma. ncdna Per ncdna si intende il DNA intronico, intergenico e altre zone non codificanti del genoma. ncdna è caratteristico degli eucarioti: Sequenze codificanti 1.5% del genoma umano Introni in media 95-97%

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

Differenziamento = Creazione cellule specializzate. Il tuo corpo ha bisogno delle cellule staminali

Differenziamento = Creazione cellule specializzate. Il tuo corpo ha bisogno delle cellule staminali Differenziamento = Creazione cellule specializzate Cos è una cellula staminale? Cosa mostra la foto Un pezzo di metallo e molti diversi tipi di viti. Dare origine a diversi tipi di cellule è un processo

Dettagli

Cosa succede in un laboratorio di genetica?

Cosa succede in un laboratorio di genetica? 12 laboratori potrebbero utilizzare campioni anonimi di DNA per lo sviluppo di nuovi test, o condividerli con altri in quanto parte dei programmi di Controllo di Qualità, a meno che si chieda specificatamente

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

ORGAN ON A CHIP. Un promettente sostituto alla sperimentazione animale

ORGAN ON A CHIP. Un promettente sostituto alla sperimentazione animale ORGAN ON A CHIP Un promettente sostituto alla sperimentazione animale 1 1.Fasi di sviluppo di un farmaco La ricerca e lo sviluppo di un farmaco sono indirizzate al processo dell identificazione di molecole

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

Nuove acquisizioni patogenetiche nell osteodistrofia renale.

Nuove acquisizioni patogenetiche nell osteodistrofia renale. Nuove acquisizioni patogenetiche nell osteodistrofia renale. Sequenza di eventi patogenetici (seconda metà anni 70 seconda metà anni 90) IRC deficit di attivazione ridotta escrezione della vitamina D di

Dettagli

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana 2.760.000.000 Euro 14.4% della spesa farmaceutica 32.8% della spesa farmaceutica ospedaliera

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

DI REGOLAZIONE A DUE COMPONENTI

DI REGOLAZIONE A DUE COMPONENTI LEZIONE 16 Sistemi di regolazione SISTEMI DI REGOLAZIONE A DUE COMPONENTI In che modo un batterio sente e risponde a specifici segnali provenienti dall ambiente? Per esempio, nel caso dell operone lac

Dettagli

SUPERAVVOLGIMENTO DEL DNA (ORGANIZZAZIONE TERZIARIA DEL DNA)

SUPERAVVOLGIMENTO DEL DNA (ORGANIZZAZIONE TERZIARIA DEL DNA) SUPERAVVOLGIMENTO DEL DNA (ORGANIZZAZIONE TERZIARIA DEL DNA) ORGANIZZAZIONE TERZIARIA DEL DNA Il DNA cellulare contiene porzioni geniche e intergeniche, entrambe necessarie per le funzioni vitali della

Dettagli

Monossido d azoto NO (Nitric Oxide) Messaggero del segnale cellulare. Molecola regolatoria nel sistema nervoso centrale e periferico

Monossido d azoto NO (Nitric Oxide) Messaggero del segnale cellulare. Molecola regolatoria nel sistema nervoso centrale e periferico Monossido d azoto NO (Nitric Oxide) Ruolo biologico: Messaggero del segnale cellulare Molecola regolatoria nel sistema cardiovascolare Molecola regolatoria nel sistema nervoso centrale e periferico Componente

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

Citochine dell immunità specifica

Citochine dell immunità specifica Citochine dell immunità specifica Proprietà biologiche delle citochine Sono proteine prodotte e secrete dalle cellule in risposta agli antigeni Attivano le risposte difensive: - infiammazione (immunità

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione Bando Fondazione Cariplo Promuovere la Formazione di Capitale Umano di Eccellenza 2012-2014 soggetti coinvolti Libera Università di

Dettagli

Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI

Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI CONSERVAZIONE DEL DENTE CON STRAUMANN EMDOGAIN Dal 5 al 15 % della popolazione soffre di gravi forme di parodontite, che possono portare alla caduta dei

Dettagli

VADEMECUM PER MISURA DELLA VITAMINA D (25-idrossivitamina D e 1,25-diidrossivitamina D)

VADEMECUM PER MISURA DELLA VITAMINA D (25-idrossivitamina D e 1,25-diidrossivitamina D) DAI Diagnostica di Laboratorio - Laboratorio Generale - Direttore Dr. Gianni Messeri Gentile Collega, negli ultimi anni abbiamo assistito ad un incremento delle richieste di dosaggio di vitamina D (25-

Dettagli

Fenomeni di trasporto. Fenomeni di trasporto

Fenomeni di trasporto. Fenomeni di trasporto La comprensione dei processi fisici, chimici e biologici che governano il trasporto di materia e la trasmissione delle forze è di fondamentale importanza per lo studio della fisiologia cellulare e l ingegnerizzazione

Dettagli

I I SEGNALI COSTIMOLATORI DEI LINFOCITI T FEDERICA COLLINO

I I SEGNALI COSTIMOLATORI DEI LINFOCITI T FEDERICA COLLINO I I SEGNALI COSTIMOLATORI DEI LINFOCITI T FEDERICA COLLINO ATTIVAZIONE DEI LINFOCITI T L attivazione dei linfociti T vergini richiede la presenza di una particolare regione di contatto tra le cellule T

Dettagli

Corso di Laurea Specialistica in Biotecnologie Biomolecolari. Corso di Immunologia Molecolare

Corso di Laurea Specialistica in Biotecnologie Biomolecolari. Corso di Immunologia Molecolare Corso di Laurea Specialistica in Biotecnologie Biomolecolari ANTONELLA GROSSO Corso di Immunologia Molecolare ILAN RIESS LA MOLECOLA Interleukin 4 From Wikipedia, the free encyclopedia Interleukin-4, abbreviated

Dettagli

Elettroforesi su gel. L elettroforesi è definita come la migrazione di particelle sotto l influenza di un campo elettrico.

Elettroforesi su gel. L elettroforesi è definita come la migrazione di particelle sotto l influenza di un campo elettrico. Elettroforesi su gel L elettroforesi è definita come la migrazione di particelle sotto l influenza di un campo elettrico. La mobilità della particella dipende dalla forza elettrostatica netta che agisce

Dettagli

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE Studio prospettico, non interventistico, di coorte, sul rischio di tromboembolismo venoso (TEV) in pazienti sottoposti a un nuovo trattamento chemioterapico per

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

PROGRAMMA VINCI Bando 2015

PROGRAMMA VINCI Bando 2015 PROGRAMMA VINCI Bando 2015 L Università Italo Francese / Université Franco Italienne (UIF/UFI) emette il quindicesimo bando Vinci, volto a sostenere le seguenti iniziative: I. Corsi universitari binazionali

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA INFORMAZIONI PERSONALI Nome GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA OSPEDALIERA VALTELLINA E VALCHIAVENNA

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo La dieta, il microbiota intestinale e la salute digestiva sono intrecciati fra loro. Questi legami e il potenziale benefico dei probiotici

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

Dettagli

Art. 3 Procedura di selezione

Art. 3 Procedura di selezione Regolamento per l'attribuzione a professori e ricercatori dell'incentivo di cui all'articolo 29, comma 19 della legge 240/10 (Emanato con Decreto del Rettore n.110 del 4 aprile 2014) Art. 1 Oggetto 1.

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome e Cognome Indirizzo Lucio Maragoni Residenza: Via Francesco Angeloni n.55, 05100 Terni (TR) Domicilio attuale: Via Sertorio Orsato n.5, 35128 Padova

Dettagli

SUA-RD Sperimentazione anno 2013

SUA-RD Sperimentazione anno 2013 Firenze 21 Gennaio 2015 Sperimentazione anno 2013 La Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) è strutturata in 3 parti Parte I Obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento Parte II:

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

Diversità tra i viventi

Diversità tra i viventi Diversità tra i viventi PROPRIETÀ della VITA La CELLULA CLASSIFICAZIONE dei VIVENTI Presentazione sintetica Alunni OIRM Torino Tutti i viventi possiedono delle caratteristiche comuni Ciascun vivente nasce,

Dettagli

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo 1 2 Guida all accesso ai Corsi di Laurea (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo Anno Accademico 2014/2015 3 4 Concept and graphic design: Marketing e Fundraising

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

RENATO TOZZOLI, GRAZIANO KODERMAZ SERVIZIO DI MEDICINA DI LABORATORIO OSPEDALE CIVILE, LATISANA (UD) SPOLETO, 08 MAGGIO 2009

RENATO TOZZOLI, GRAZIANO KODERMAZ SERVIZIO DI MEDICINA DI LABORATORIO OSPEDALE CIVILE, LATISANA (UD) SPOLETO, 08 MAGGIO 2009 RENATO TOZZOLI, GRAZIANO KODERMAZ SERVIZIO DI MEDICINA DI LABORATORIO OSPEDALE CIVILE, LATISANA (UD) SPOLETO, 08 MAGGIO 2009 Cisteina di 3 gruppo (176) Unità ripetute ricche di leucina Cisteine di 2 gruppo

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Indirizzo(i) Roberto CARUSO Corso Mazzini, 11-87100 Cosenza, Italia Telefono(i) Tel. + 39 0984681824 Fax+ 39 0984681322 E-mail Cittadinanza

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

English as a Second Language

English as a Second Language 1. sviluppo della capacità di usare l inglese per comunicare 2. fornire le competenze di base richieste per gli studi successivi 3. sviluppo della consapevolezza della natura del linguaggio e dei mezzi

Dettagli

Cos'è esattamente la gelatina

Cos'è esattamente la gelatina Cos'è esattamente la gelatina LA GELATINA È PURA E NATURALE La gelatina attualmente in commercio viene prodotta in moderni stabilimenti operanti in conformità ai più rigorosi standard di igiene e sicurezza.

Dettagli

NASCITA: DATA DI NASCITA: 11/08/'63 RESIDENZA: via Ugo Foscolo n 18-00040 Castel Gandolfo - (Rm) STATO CIVILE: Separato SERVIZIO

NASCITA: DATA DI NASCITA: 11/08/'63 RESIDENZA: via Ugo Foscolo n 18-00040 Castel Gandolfo - (Rm) STATO CIVILE: Separato SERVIZIO Via Ugo Foscolo 18 Castel Gandolfo - Marino - Roma Tel.: 3351572723 e-mail fbusico@inwind.it CURRICULUM VITAE DATI PERSONALI NOME: Fabio COGNOME: Busico LUOGO DI Roma NASCITA: DATA DI NASCITA: 11/08/'63

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010 Art. 1 Ambito di applicazione L Università, in applicazione del D.M. 242/98 ed ai

Dettagli

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Introduzione I percorsi di Arte Terapia e Pet Therapy, trattati ampiamente negli altri contributi, sono stati oggetto di monitoraggio clinico, allo

Dettagli

Il ciclo cellulare e la sua regolazione

Il ciclo cellulare e la sua regolazione Il ciclo cellulare e la sua regolazione Le cellule possono essere classificate in base alla loro capacità di crescere e di dividersi: Cellule che hanno perso la capacità di dividersi (cellule neuronali,

Dettagli

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno.

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno. C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARILENA MORANO Data di nascita 04-07-1956 Qualifica Direzione Sanitaria Amministrazione ASP COSENZA Incarico attuale DIRETTORE SANITARIO OSPEDALE

Dettagli

QUEST La certificazione per le politiche di mobilità urbana. ISIS Istituto di Studi per l Integrazione dei Sistemi MobyDixit Bologna 23.05.

QUEST La certificazione per le politiche di mobilità urbana. ISIS Istituto di Studi per l Integrazione dei Sistemi MobyDixit Bologna 23.05. QUEST La certificazione per le politiche di mobilità urbana ISIS Istituto di Studi per l Integrazione dei Sistemi MobyDixit Bologna 23.05.2013 Il progetto QUEST Gli obiettivi Offrire supporto alle città

Dettagli

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze Evidence-Based Medicine Italian Group Workshop Evidence-based Medicine Le opportunità di un linguaggio comune Como, 9-11 maggio 2003 Sezione

Dettagli

LA MEMBRANA PLASMATICA

LA MEMBRANA PLASMATICA LA MEMBRANA PLASMATICA 1. LE FUNZIONI DELLA MEMBRANA PLASMATICA La membrana plasmatica svolge le seguenti funzioni: 1. tenere concentrate tutte le sostanze indispensabili alla vita: è proprio la membrana

Dettagli

Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia della coppia e i suoi percorsi affettivi

Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia della coppia e i suoi percorsi affettivi ISIPSÉ Istituto di Specializzazione Scuola di Psicoterapia in Psicologia Psicoanalitica del Sé e Psicoanalisi Relazionale presenta il convegno internazionale Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

Gli enzimi. L azione degli enzimi è caratterizzata da alcune proprietà fondamentali:

Gli enzimi. L azione degli enzimi è caratterizzata da alcune proprietà fondamentali: Gli enzimi Nel metabolismo energetico le cellule producono notevoli quantità di CO 2 che deve essere eliminata con l apparato respiratorio. Il trasferimento della CO 2 dalle cellule al sangue e da esso

Dettagli

Luc Montagnier IL DNA TRA FISICA E BIOLOGIA ONDE ELETTROMAGNETICHE DAL DNA E ACQUA

Luc Montagnier IL DNA TRA FISICA E BIOLOGIA ONDE ELETTROMAGNETICHE DAL DNA E ACQUA IL PRESENTE TESTO E UNA SINTESI DEL TESTO COMPLETO EDITO DA LA MEDICINA BIOLOGICA, n.4, 2010, WWW.MEDIBIO.IT Luc Montagnier IL DNA TRA FISICA E BIOLOGIA ONDE ELETTROMAGNETICHE DAL DNA E ACQUA Lo sviluppo

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

La trascrizione negli eucarioti. Prof. Savino; dispense di Biologia Molecolare, Corso di Laurea in Biotecnologie

La trascrizione negli eucarioti. Prof. Savino; dispense di Biologia Molecolare, Corso di Laurea in Biotecnologie La trascrizione negli eucarioti Il promotore eucariotico L inizio della trascrizione negli eucarioti necessita della RNA polimerasi e dei fattori di trascrizione. Qualsiasi proteina sia necessaria per

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MONTU DOMENICO Data di nascita 26-03-1956 Amministrazione ASL CN1 Incarico attuale DIRETTORE SISP AMBITO FOSSANO-SALUZZO SAVIGLIANO Numero telefonico ufficio

Dettagli

BORTEZOMIB (Velcade)

BORTEZOMIB (Velcade) BORTEZOMIB (Velcade) POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI Le informazioni contenute in questo modello sono fornite in collaborazione con la Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici ; per maggiori

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

«Questo matrimonio s ha da fare»

«Questo matrimonio s ha da fare» «Questo matrimonio s ha da fare» Italiano e matematica nella scuola del terzo millennio Convegno 25 giugno 2015 Teatro di Locarno e Dipartimento formazione e apprendimento Contro i luoghi comuni Simone

Dettagli

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica Evento Formativo Residenziale PREVENZIONE ONCOLOGICA IN MEDICINA GENERALE Savona Aulla Magna,, Pallazziina Viigiiolla,,

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

La biopsia del linfonodo sentinella nel carcinoma. Dott. S.Folli S.C. Senologia AUSL Forlì s.folli@ausl.fo.it

La biopsia del linfonodo sentinella nel carcinoma. Dott. S.Folli S.C. Senologia AUSL Forlì s.folli@ausl.fo.it La biopsia del linfonodo sentinella nel carcinoma duttale in situ: : si,no, forse Dott. S.Folli S.C. Senologia AUSL Forlì s.folli@ausl.fo.it Definizione Il carcinoma duttale in situ della mammella è una

Dettagli

INFIAMMAZIONE. L infiammazione è strettamente connessa con i processi riparativi! l agente di malattia e pone le basi per la

INFIAMMAZIONE. L infiammazione è strettamente connessa con i processi riparativi! l agente di malattia e pone le basi per la INFIAMMAZIONE Risposta protettiva che ha lo scopo di eliminare sia la causa iniziale del danno cellulare (es. microbi, tossine etc), sia i detriti cellulari e le cellule necrotiche che compaiono a seguito

Dettagli

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259 CURRICULUM VITAE EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cognome Data e luogo di nascita ESPERIENZE LAVORATIVE ANTONELLO CATOGNO 13/06/1974 - Alghero (SS) Indirizzo Via Degli Orti, 68 Cap, Città 07041 Alghero

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Antiossidanti endogeni. fotoprotezione

Antiossidanti endogeni. fotoprotezione Pietro Santoianni Professore Emerito di Dermatologia Docente nel Dottorato di Ricerca in Dermatologia Sperimentale Dipartimento di Patologia sistematica, Sezione di Dermatologia Università di Napoli Federico

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Degl Innocenti Alessandro Data di nascita 4/10/1951 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Pontassieve Incarico attuale Dirigente Area Governo del Territorio

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E Dr.ssa La Seta Concetta INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Data di nascita Luogo di nascita Nazionalità Indirizzo Telefono La Seta Concetta 10 Febbraio 1963 Palermo Italiana

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA Emanato con D.R. n. 306 del 17/07/2012 Integrato con D.R. n. 65 12/02/2014. DISPOSIZIONI PRELIMINARI Articolo 1 (Oggetto) 1. Il presente

Dettagli

Contesti ceramici dai Fori Imperiali

Contesti ceramici dai Fori Imperiali Contesti ceramici dai Fori Imperiali a cura di BAR International Series 2455 2013 Published by Archaeopress Publishers of British Archaeological Reports Gordon House 276 Banbury Road Oxford OX2 7ED England

Dettagli