Dipartimento di Scienze Mediche, Orali e Biotecnologiche

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Dipartimento di Scienze Mediche, Orali e Biotecnologiche"

Transcript

1

2 Dipartimento di Scienze Mediche, Orali e Biotecnologiche ll Dipartimento di Scienze Mediche, Orali e Biotecnologiche è ubicato nel Nuovo Polo Didattico all'interno del Campus universitario di Chieti. La struttura si sviluppa nel contesto della Cittadella della Scienza su un'area di oltre mq. in un edificio multilivello, dove ai piani inferiori si svolge l'attività clinica mentre in quelli superiori si trovano gli uffici amministrativi, i laboratori di Ricerca e le aule multimediali per la Didattica. Presso la struttura si svolgono fondamentalmente 3 tipi di attività scientifiche che sono riassumibili in Ricerca, Didattica e Clinica. Il Dipartimento è organizzato per eseguire Ricerca di base, in vivo e in vitro, mediante numerosi laboratori di ricerca all'avanguardia tutto nel rispetto delle normative di legge vigenti. Da tantissimi anni si tengono corsi teorico-pratici utilizzando le aule multimediali, laboratori e le 40 postazioni odontoiatriche presenti. Caro Collega, di seguito troverà la lista completa dei corsi attualmente istituiti presso il nostro Dipartimento. Per informazioni relative alle modalità di iscrizione e alla didattica dei Corsi di Perfezionamento, Aggiornamento e Formazione può rivolgersi alla Dott.ssa Michela Marroni che sarà ben lieta di fornirle tutte le informazioni ed il supporto necessario. Cordiali saluti Sergio Caputi 2

3 Corsi di Perfezionamento e Formazione istituiti per l'a.a. 2013/2014 Ausili Cosmetici e Medicina Estetica in Odontoiatria (Prof. Scarano)...( 1.900) pag. 8 Chirurgia Orale Avanzata (Prof. Tetè)...( 1.800) pag. 11 Corso Avanzato per l'approccio funzionale al paziente in crescita: dalla teoria alla pratica (Prof. D'Attilio)...( 2.200) pag. 14 Diagnosi e Terapia Avanzata in Ortodonzia Secondo la Filosofia MBT (Prof. Festa)...( 2.000) pag. 17 Endodonzia (Prof. Malagnino)...( 2.500) pag. 19 Igiene Dentale e Terapia Parodontale non chirurgica (Prof. Paolantonio)...( 1.500) pag. 22 Implantologia Ortodontica (Prof. Festa)...( 2.200) pag. 26 Odontoiatria Estetica Minimamente Invasiva (Prof. D'Arcangelo)...( 1.500) pag. 28 Medicina Legale Odontostomatologica (Prof. Caputi)...( 2.500) pag. 30 Odontostomatologia dello Sport (Prof. Tripodi)...( 2.000) pag. 34 Parodontologia I livello (Prof. Paolantonio)...( 3.000) pag. 36 Parodontologia II livello (Prof. Paolantonio)...( 5.000) pag. 36 Corso di Perfezionamento Teorico-Pratico in Radiologia Odontoiatrica e Maxillo-facciale (Prof. Caputi)...( 1.000) pag. 40 Pedodonzia (Prof. Tripodi)...( 2.000) pag. 44 Rigenerazione Ossea in Chirurgia Orale (Prof. Scarano)...( 1.700) pag. 47 Corso Teorico Pratico in Protesi Dentaria su Denti Naturali ed Impianti (Prof.ssa Murmura)...( 1.300) pag. 50 Corso di perfezionamento Teorico-Pratico in management di strutture mediche ed odontoiatriche (Prof. Caputi)...( 900) pag. 52 Corso di Formazione in Tecnologie Protesiche (Prof. Caputi)...( 800) pag. 55 Corso di Formazione Professionale per Assistente Dentista (Prof. Caputi)...( 400) pag. 58 Corso di Formazione Professionale per Assistente Dentista II livello (Prof. Caputi)...( 100) pag. 59 3

4 Documentazione iscrizioni per l'a.a. 2013/2014 La domanda d iscrizione e gli altri documenti sotto specificati dovranno essere inviati tramite Raccomandata al seguente indirizzo: Dipartimento di Scienze Mediche, Orali e Biotecnologiche Università degli Studi G. d Annunzio Via dei Vestini, Chieti Scalo all attenzione della Dr.ssa Michela Marroni. Le domande di ammissione al corso di perfezionamento/formazione, dovranno essere presentate entro il 18 Febbraio 2014 e dovranno contenere: Domanda d iscrizione diretta al Magnifico Rettore dell Università degli studi G. d Annunzio di Chieti e Pescara, corredata di dati anagrafici, compresi recapiti telefonici ed (vedi fac-simile pag. 6 e 7) Certificato di laurea con voto e/o diploma di odontotecnico in carta semplice o Autocertificazione (vedi fac-simile pag. 5) Copia del documento di identità Marca da bollo di euro 16,00 N.1 fototessera Attestato di pagamento (copia del versamento) corso di Perfezionamento/Formazione in un unica soluzione su CC IBAN: IT13W presso la Banca Popolare dell'emilia Romagna filiale di Chieti Scalo; sulla causale specificare il nome del Corso di Perfezionamento o Formazione a cui si intende partecipare. Il modello della domanda d iscrizione è scaricabile dal sito, nella sezione didattica o può essere richiesto via mail alla Dott.ssa Michela Marroni 4

5 fac simile AUTOCERTIFICAZIONE del TITOLO di STUDIO e ISCRIZIONE all'albo (art. 46 del D.P.R. 28 dicembre 2000.n. 445) Il/la sottoscritto/a nato/a in residente in telefono via a conoscenza di quanto prescritto dall'art. 76 del D.P.R. 28/12/2000, n. 445, sulla responsabilità penale cui può andare incontro in caso di dichiarazioni mendaci, ai sensi e per gli effetti di cui all'art. 46 del citato D.P.R. n. 445/2000 e sotto la propria personale responsabilità D I C H I A R A [1] di essere in possesso del seguente titolo di studio conseguito in data presso con il seguente punteggio ; [2] di essere iscritto al'albo degli Odontoiatri/Medici n. Provincia La presente dichiarazione è esente da imposta di bollo ai sensi dell'art. 37 del D.P.R. 445/2000 Si autorizza il trattamento dei dati personali e sensibili nel rispetto del D.LGS Testo Unico Codice Privacy. data Firma del/la dichiarante (per esteso e leggibile) 5

6 fac simile DOMANDA DI ISCRIZIONE CORSO DI FORMAZIONE Marca da bollo da 16,00 foto Al MAGNIFICO RETTORE Università degli Studi G. d'annunzio CHIETI Il/la sottoscritto/a nato/a il residente a (cap) Prov. in Via n. tel. cell. chiede di essere iscritto/a al Corso di Formazione in per l'a.a. 2013/2014 Il sottoscritto allega alla presente i seguenti documenti: 1) Fotocopia Documento e Fotocopia C.F. 2) 1 Foto Formato Tessera 3) Autocertificazione di Laurea e/o Diploma 4) Fotocopia Bonifico 5) Marca da bollo da 16,00 Il/La sottoscritto/a richiede la seguente intestazione per la fatturazione: Ragione sociale /Cognome e Nome Indirizzo C.F. Indicazione di dove recapitare la fattura (se diverso dall intestazione): P.I. Si autorizza il trattamento dei dati personali e sensibili nel rispetto del D.LGS Testo Unico Codice Privacy. data (firma per esteso) 6

7 fac simile DOMANDA DI ISCRIZIONE CORSO DI PERFEZIONAMENTO Marca da bollo da 16,00 foto Al MAGNIFICO RETTORE Università degli Studi G. d'annunzio CHIETI Il/la sottoscritto/a nato/a il residente a (cap) Prov. in Via n. tel. cell. chiede di essere iscritto/a al Corso di Perfezionamento in per l'a.a. 2013/2014 Il sottoscritto allega alla presente i seguenti documenti: 1) Fotocopia Documento e Fotocopia C.F. 2) 1 Foto Formato Tessera 3) Autocertificazione di Laurea e/o Diploma 4) Fotocopia Bonifico 5) Marca da bollo da 16,00 Il/La sottoscritto/a richiede la seguente intestazione per la fatturazione: Ragione sociale /Cognome e Nome Indirizzo C.F. Indicazione di dove recapitare la fattura (se diverso dall intestazione): P.I. Chieti, (firma per esteso) Qualora sia possibile la rateizzazione: Il/La sottoscritto/a si impegna a versare la II rata di entro e non oltre il 5 luglio 2014 e a inoltrare il bonifico alla segreteria organizzativa tramite , posta o fax. Si autorizza il trattamento dei dati personali e sensibili nel rispetto del D.LGS Testo Unico Codice Privacy. data 7 (firma per esteso)

8 AUSILI COSMETICI E MEDICINA ESTETICA IN ODONTOIATRIA Direttore del Corso: Prof. Antonio SCARANO Il corso di Perfezionamento, con orientamento prevalentemente pratico, prevede lezioni frontali e interventi su propri pazienti. Si prefigge di far acquisire conoscenze teoriche ed abilità tecnica e manuale in materia di medicina e di odontoiatria estetica, al fine di armonizzare l'aspetto dei denti, gengive, labbra e terzo inferiore del volto. La moderna Odontoiatria è soprattutto Odontoiatria Estetica, che si integra armonicamente con l'estetica del viso e del sorriso. Non è un caso, quindi, il sempre maggior interesse per le tecniche di Medicina Estetica che completano e ottimizzano i piani di cura dentali. Il terzo inferiore del volto, regione anatomica ben definita e distinta, va trattato nel suo complesso con competenza, armonizzando la forma dei denti con i tessuti molli intra ed extraorali. Compito del Medico Estetico e dell'odontoiatra è quello di bilanciare le varie componenti del sorriso armonizzandole. Ciò prevede la massima valorizzazione delle caratteristiche esteticamente valide del biotipo del paziente quali: Dimensione e colore di labbra e denti Profilo facciale Disposizione dentale Acustica ed estetica della bocca durante la fonazione. Tessuti molli periorali. Tutto ciò dovrebbe essere ottenuto con metodiche il più semplici, il meno invasive ed il più predicibili possibili, abbassando i costi, i rischi e lo stress per i pazienti e per gli operatori. Si può intervenire in tal senso utilizzando procedure non limitate al solo trattamento dei denti ma che prendano in considerazione anche i tessuti molli periorali.a conclusione del Corso, agli iscritti che, a giudizio del Corpo docente, abbiano svolto con profitto le attività ed adempiuto agli obblighi previsti, verrà rilasciato dal Magnifico Rettore dell'università "G. d'annunzio" e dal Direttore del Corso, un attestato di partecipazione al Corso di Perfezionamento in Chirurgia orale a norma dell'art. 17 del DPR 162 del Il costo del corso è di INCONTRO 7 marzo :30-12:30 Fisiopatologia cutanea ed invecchiamento P. Amerio 14:30-16:00 Studio dell'abitus, sudio del fototipo, postura, dermatoscopia,wood, analisi delle proporzioni del volto D. D'Andria 16:00-17:00 Estetica del volto: ausili funzionali e cosmetici F. Di Carlo 17:00-18:00 La fotografia in Medicina estetica T. Triolo 8 marzo :00-13:30 La medicina fisiologica di regolazione nello sviluppo e mantenimento dell'estetica del viso R. Facecchia 8

9 2 INCONTRO 4 aprile :00-12:00 I Filler nel ringiovanimento dei tessuti periorali A. Scarano 14:00-16:00 I partecipanti, sotto la supervisione dei Tutor, potranno trattare con filler i loro pazienti A. Scarano 17:00-18:00 Rimozione della placca: L'estetica attraverso la salute gengivale A. Colantonio 18:00-19:00 La chirurgia nell'estetica del volto A. Moretti 5 aprile :00-13:00 La luce e l'apparato pilo sebaceo. Fisiologia della epilazione ed update tecnologico -comparazione con le varie luci laser e gli altri metodi. Il laser CO2. M. Maggi / G. Lizio Esercitazione 3 INCONTRO 29 maggio :00-13:00 Somatognomica e medicina estetica G. Appicciutoli 15:00-18:00 Ortodonzia Estetica Prof. F. Festa / M. D'Attilio 30 maggio :00-12:30 La Biostimolazione cutanea e ringiovanimento dei tessuti periorali Prof. G.L. Bertuzzi 15:00-16:30 Biostimolazione cutanea (Parte Pratica) 16:30-17:00 Gli estratti ematici nella biostimolazione cutanea A. Scarano 31 maggio :00-13:00 Gestione del sorriso con l'uso di faccette G. Gaeta 4 INCONTRO 19 giugno :00-13:00 Introduzione alle MNC (Medicine Non Convenzionali). Inquadramento costituzionale R. Botta 15:00-18:00 Omeomesoterapia agopunturale e visologia nella pratica clinica R. Botta 20 giugno :00-13:30 La carbossiterapia e trattamento dei tessuti facciali V. Varlaro 14:30-17:00 Endocrinologia Estetica A. Stamegna 17:00-19:00 L'estetica del volto attraverso il recupero del peso desiderabile, l'approccio terapeutico alimentare nell'obesità e nel sovrappeso; l'integrazione proteica. 21 giugno :00-13:00 La liposuzione alimentare e tecniche di ringiovanimento del viso attraverso i fattori di crescita autologhi Maurizio Ceccarelli 9

10 5 INCONTRO 11 settembre :00-13:00 Ripristino dell'estetica del sorriso con approccio conservativo C. D'Arcangelo 15:00-18:00 Le tecnologie laser nella medicina estetica N. Tempesta / M. Sacco Il medico odontoiatra e giurisprudenza G. Pantaleone 12 settembre :00-16:00 Elettrochirurgia e trattamento degli inestetismi del terzo inferiore del volto. Ossi-carbossi e tecniche di ringiovanimento del volto. Pratica su paziente A. Pellegrino Il Volto e le sue maschere: struttura e significato La comunicazione in ambito sanitario G. Cifaldi 13 settembre :00-13:30 La tossina Botulinica nel ringiovanimento dei tessuti molli periorali ed in odontoiatria - dei pazienti saranno sottoposti a trattamento con tossina botulinica A. Scarano 6 INCONTRO 13 novembre :00-11:00 Il Prelievo del grasso autologo A. Scarano 11:00-13:00 Uso del grasso autologo nel ringiovanimento dei tessuti molli facciali. A. Scarano Parte pratica 14:00-16:00 Il laser in odontoiatria: Caratteristiche, implicazioni cliniche e indicazioni estetiche Dott. B. Capobianco 16:00-19:00 Sinergie biocosmeceutico-tecnologiche nel trattamento degli inestetismi cutanei e del viso P. M. Mandrillo 14 novembre :00-11:00 Il ruolo dei peeling nel ringiovanimento dei tessuti molli periorali T. Addonisio 11:00-13:00 Applicazione dei peeling nel ringiovanimento dei tessuti molli periorali. Parte pratica T. Addonisio Tecniche fisiologiche di stimolo e trasferimento di staminali adulte del tessuto adiposo. Tecniche fisiologiche di stimolazione alla replicazione delle cellule staminali adulte nel tessuto adiposo in situ F. Slovacchia 15:00-18:00 La radiofrequenza nel ringiovanimento dei tessuti molli: Caratteristiche, implicazioni cliniche e indicazioni estetiche A. Scarano Aspetti giuridici in medicina estetica G. Triestino 15 novembre :00-10:30 Tecniche non invasive di riabilitazione dei tessuti del viso E. Sblendorio 10:30-13:30 L'uso del grasso autologo per il ringiovanimento dei tessuti periorali e facciali Il trattamento di esiti cicatriziali del volto. C. Napoleone 10

11 CHIRURGIA ORALE AVANZATA Direttore del Corso: Prof. Stefano TETÈ Il Corso è riservato ai Laureati in Medicina e Chirurgia o in Odontoiatria e Protesi Dentaria. La durata è di un anno e gli incontri si terranno presso il Dipartimento di Scienze Mediche, Orali e Biotecnologiche sito in via dei Vestini 31, Chieti. Il numero minimo di partecipanti è di 5 unità con un massimo di 60. Il corso consta di 10 incontri ognuno di due giornate (venerdì mattina e pomeriggio sabato mattina), con sessioni teoriche, cliniche e pratiche. Le sessioni teoriche constano di una Lezione Magistrale, tenuta da un Relatore particolarmente qualificato, che rimarrà a disposizione dei Corsisti per un approfondita discussione. Le sessioni cliniche comprendono interventi in diretta di chirurgia orale, accompagnati dalla preparazione del caso, dalla pianificazione del trattamento e dalla discussione sugli interventi eseguiti. Le sessioni pratiche prevedono esercitazioni su tecniche diagnostiche e terapeutiche su manichini, tessuti animali e pazienti. Durante il periodo del Corso gli iscritti potranno praticare personalmente almeno un intervento di chirurgia orale di base su paziente con la diretta assistenza di Tutor del Reparto di Chirurgia Orale. Gli iscritti al Corso di Perfezionamento potranno inoltre, sulla base di un adeguata programmazione, frequentare il Reparto di Chirurgia Orale del Dipartimento di Scienze Mediche, Orali e Biotecnologiche dell'università di Chieti. A conclusione del Corso, agli iscritti che, a giudizio del Corpo docente, abbiano svolto con profitto le attività ed adempiuto agli obblighi previsti, verrà rilasciato dal Magnifico Rettore dell'università "G. d'annunzio" e dal Direttore del Corso, un attestato di partecipazione al Corso di Perfezionamento in Chirurgia orale a norma dell'art. 17 del DPR 162 del Su richiesta dei corsisti potrà essere presa in considerazione la possibilità di trattare ulteriori tematiche chirurgiche ad integrazione degli argomenti già presenti nel programma. Il costo del corso è di In occasione del primo incontro verranno concordate con i Corsisti le date dei successivi incontri. 11

12 1 INCONTRO marzo 2014 Basi anatomiche in chirurgia orale Stefano Tetè Diagnostica per immagini in chirurgia orale Stefano Tetè, Beatrice Feragalli Terapia farmacologica e gestione dei pazienti a rischio in chirurgia orale Gabriele Cavallini 2 INCONTRO Lembi e Suture in chirurgia orale Stefano Tetè Chirurgia delle lesioni cistiche Stefano Tetè Lesioni precancerose e biopsie Stefano Tetè, Vincenzo Zizzari Sessione Pratica: Esercitazione su animale G. D Apolito, U. Di Tore, V. Zizzari 3 INCONTRO Chirurgia endodontica Vito Antonio Malagnino Chirurgia dei terzi molari inclusi Stefano Tetè Trattamento chirurgico ortodontico dei denti inclusi Roberto Mazzanti Live surgery: interventi di chirurgia orale Stefano Tetè 4 INCONTRO Fisiopatologia del tessuto osseo Stefano Tetè Principi di implantologia Stefano Tetè Ruolo della morfologia implantare e della connessione nel successo della terapia implantoprotesica Pietro Di Domizio, Maurizio Cirulli Sessione Pratica: esercitazione su animale S. Tetè, G. D Apolito, U. Di Tore, V. Zizzari 5 INCONTRO Impianti post estrattivi Marco Manica Il carico in implantologia Virgilio Masini Impianti inclinati nelle full-arch rehabilitations Enrico Agliardi 6 INCONTRO Gestione dei tessuti peri-implantari nelle riabilitazioni implanto protesiche fisse e rimovibili Fernando Zarone Mantenimento a lungo termine del paziente implanto-protesico e prevenzione delle complicanze Stefano Ottaviani, Alessandro d Incecco Occlusione funzionale in implantoprotesi Andrea Papponi 12

13 7 INCONTRO Principi di rigenerazione ossea. Utilizzo di cellule staminali Stefano Tetè Nuove tecnologie in chirurgia implantare e rigenerazione ossea Carlo Mangano Biomateriali in chirurgia orale Giovanna Iezzi, Adriano Piattelli Live surgery: Interventi di chirurgia orale Stefano Tetè 8 INCONTRO Rialzo del seno mascellare Stefano Tetè Utilizzo dei mini impianti e degli short implant in implantologia osteointegrata Antonio Scarano Live surgery: Interventi di chirurgia orale Stefano Tetè 9 INCONTRO Chirurgia pre-implantare Stefano Tetè, Raffaele Vinci Innesti di osso autologo a provenienza intraorale ed extraorale Massimo Pasi, Raffaele Vinci Live surgery: Interventi di chirurgia orale Stefano Tetè 10 INCONTRO Problematiche medico-legali in chirurgia orale Aldo Carnevale Prevenzione e gestione delle osteonecrosi da bifosfonati Vittorio Zavaglia Risoluzione di casi clinici dei partecipanti al corso - Esame di apprendimento Stefano Tetè 13

14 CORSO AVANZATO PER L APPROCCIO FUNZIONALE AL PAZIENTE IN CRESCITA: DALLA TEORIA ALLA PRATICA Direttore del Corso: Prof. Michele D ATTILIO Il corso si propone di insegnare come svolgere una diagnosi ortodontica corretta del paziente in età evolutiva inserendola in un contesto più ampio, ovvero posturale. Per tale motivo, tra i docenti del corso ci saranno anche figure professionali di discipline non odontoiatriche, con lo scopo di acquisire informazioni utili per interloquire adeguatamente con tali professionisti. Il ruolo della genetica e dell ereditarietà nelle mal occlusioni è ormai noto ma è possibile intercettare ed eliminare le noxae responsabili della deviazione dal normale processo di crescita. In questo corso si farà molta attenzione a trasferire tutte le informazioni necessarie a raggiungere quest obiettivo, sia con lezioni teoriche sia con dimostrazioni pratiche su paziente. La diagnosi cefalometrica sarà insegnata teoricamente e praticamente, secondo la metodica integrata della nostra scuola di specializzazione in ortodonzia. L analisi è condotta utilizzando sia parametri scheletrici dedotti dall analisi di Steiner integrata, sia parametri estetici derivati dall analisi del Prof. Arnett. Inoltre, con lezioni teoriche ed esercitazioni pratiche, verrà illustrato l uso di esami strumentali di supporto alla terapia ortodontica. Si concretizza, quindi, la possibilità di imparare ad usare l elettromiografo, il kinesiografo e le pedane posturo-stabilometriche, nonché di avere le nozioni per interpretare i relativi esami. La terapia ortodontica sul paziente in crescita può essere condotta attraverso l utilizzo di un innumerevole quantità di dispositivi (1000 compliance e 1000 no-compliance). In questo corso si insegnerà l utilizzo dei dispositivi utilizzati presso la nostra Scuola di Specializzazione in Ortodonzia e verranno analizzati i vantaggi e gli svantaggi dell uso dei dispositivi che richiedono collaborazione da parte del paziente rispetto a quelli che non hanno bisogno di ciò. Insegneremo ad individuare il dispositivo che abbia le caratteristiche più idonee in funzione degli obiettivi terapeutici programmati, per un determinato paziente, nel rispetto del timing di intervento ortodontico. Il corso è indirizzato a chiunque fosse interessato all ortodonzia funzionale; dal neofita al professionista più esperto. Il primo avrà l opportunità di apprendere un protocollo diagnostico e terapeutico ben collaudato, sintesi di concetti provenienti dalla letteratura scientifica accreditata e dall esperienza clinica dei docenti. Il secondo, professionista esperto, potrà affinare concetti già posseduti, avendo la possibilità di confrontarsi, in modo costruttivo, con i docenti; per entrambi, infine, la casistica clinica permetterà di valutare l efficacia e l efficienza del protocollo diagnostico-terapeutico proposto. I docenti del corso sono tra i più accreditati nell'ambito universitario e libero professionale. A conclusione del Corso, agli iscritti che, a giudizio del Corpo docente, abbiano svolto con profitto le attività ed adempiuto agli obblighi previsti, verrà rilasciato dal Magnifico Rettore dell'università "G. d'annunzio" e dal Direttore del Corso, un attestato di partecipazione al Corso di Perfezionamento in Chirurgia orale a norma dell'art. 17 del DPR 162 del Il corso inizierà venerdì 28 febbraio (intera giornata) e sabato 1 marzo (mattina). Le altre date verranno stabilite collegialmente in occasione del primo incontro. Il costo del corso è di

15 APPROCCIO DIAGNOSTICO Teoria Anamnesi; esame obiettivo; compresa la valutazione gnatologico-posturale; acquisizione dei records fotografici; i records radiologici confronto tra quelli tradizionali e quelli di nuova generazione (TC cone-beam), indicazioni e limiti; i software per la visualizzazione in 3D; la cefalometria secondo la scuola di specializzazione in Ortognatodonzia dell Università di Chieti; gli esami strumentali di complemento alla diagnosi clinica (Pedana posturo-stabilometrica, Kinesiografia, Elettromiografia) Pratica Individuazione delle strutture anatomiche con l esame TC cone-beam, dimostrazione dell uso di un software per immagini 3D; esecuzione di un tracciato cefalometrico a mano ed uno al computer; interpretazione dell analisi cefalometrica.; dimostrazione di esecuzione ed interpretazione degli esami strumentali (Pedana posturostabilometrica, Kinesiografia, Elettromiografia) LA TERAPIA CON DISPOSITIVI ORTOPEDICO-FUNZIONALI Teoria Le linee guida della terapia ortopedico-funzionale ed intercettiva; la teoria di Moss; la dinamica masticatoria e il concetto di funzionalizzazione del sistema stomatognatico; la memoria neuronale e la terapia ortopedico funzionale: quale nesso?; l apparato stomatognatico: analisi di un sottosistema nell ambito del sistema corporeo; i dispositivi ad azione ortopedico-funzionale compliance; i dispositivi ad azione ortopedico-funzionale no-compliance: il morso di costruzione per un attivatore ad azione verticale; il morso di costruzione per un attivatore ad azione orizzontale; il morso di costruzione per il regolatore di Funzione di Frankel II e III; il morso di costruzione per il Twin Block; il morso di costruzione per il Second Class resolver (SCR); il morso di costruzione per il Third Class Resolver (TCR) Pratica Presa del morso di costruzione in cera per ogni tipologia di dispositivo (su paziente e/o tra i corsisti) IL REGOLATORE DI FUNZIONE DEL PROF. ROLF FRANKEL Teoria Storia, principi di funzionamento, presa dell impronta, limiti anatomici e metodologia di costruzione di: Frankel I, Frankel II, Frankel III, Frankel IV; casi clinici Pratica Presa dell impronta e del morso di costruzione per il Regolatore di funzione di Frankel II e Frankel III; analisi di pazienti in terapia con il regolatore di funzione di Frankel II e III LA TERAPIA DELLE MAL OCCLUSIONI SECONDO NORMAN CETLIN (PLACCA TEO E LIP-BUMPER) Teoria Inquadramento diagnostico, indicazioni, limiti e stabilità a lungo termine Pratica Modellazione di lip-bumper su modello in gesso 15

16 LE PLACCHE FUNZIONALI DEL PROF BRACCO Teoria Storia, inquadramento diagnostico secondo la rosa dei venti della Scuola di Specializzazione in Ortodonzia dell Università di Torino; principi di funzionamento, indicazioni e controindicazioni Pratica Presa dell impronta e del morso di costruzione per placche funzionalizzanti; analisi di pazienti in terapia IL TWIN BLOCK DEL DR. CLARCK E IL SECOND CLASS RESOLVER (SCR) DI D ATTILIO-COMPARELLI Teoria Il Twin Block: storia, principi di funzionamento, linee guida, metodica di costruzione, casi clinici; il Second Class Resolver (SCR): storia, principi di funzionamento, linee guida, metodica di costruzione, casi clinici Pratica Presa dell impronta e del morso di costruzione per Twin block e SCR, analisi di pazienti in terapia L EQUILIBRIO DENTO-SCHELETRICO COME CONSEGUENZA DI UN EQUILIBRIO DI FUNZIONE DEI MUSCOLI PERI-ORALI E DELLA LINGUA Teoria Le abitudini viziate, la fisiologia e la patologia della deglutizione, protocolli diagnostici e terapeutici in terapia mio-funzionale; i dispositivi coadiuvanti la terapia mio-funzionale; i dispositivi ad azione ortopedica ed ortodontica per l espansione dentale, alveolo-dentaria e basale. L INTERAZIONE TRA ORTODONTISTA E PEDODONTISTA, PEDIATRA CHIRURGO MAXILLO-FACCIALE, FISIOTERAPISTA, IGIENISTA DENTALE LA TERAPIA DELLE TERZE CLASSI SCHELETRICHE IN ETÀ EVOLUTIVA Teoria Diagnosi differenziale tra III classe scheletriche e III classe funzionale; i fattori eziologici e quelli prognostici; i dispositivi ad azione ortodontica e quelli ad azione ortopedica (Maschera di Delaire, Maschera di Grummons, SEC III, Third Class Resolver TCR-) indicazioni e limiti; casi clinici. Pratica Presa dell impronta e del morso di costruzione per dispositivi di III classe; analisi di pazienti in terapia. INCONTRO FINALE Confronto tra corsisti e docente sugli argomenti trattati, presentazione di casi clinici in corso e a fine terapia da parte dei corsisti. SEGRETERIA SCIENTIFICA Servizio clinico di Ortodonzia funzionale e Diagnostica Gnatologico - posturale Tel

17 DIAGNOSI E TERAPIA AVANZATA IN ORTODONZIA SECONDO LA FILOSOFIA MBT Direttore del Corso: Prof. Felice FESTA Il Corso di Perfezionamento in Ortodonzia MBT, organizzato presso La Scuola di Specializzazione G. d Annunzio di Chieti, si rinnova allargando gli orizzonti ai temi multidisciplinari: la filosofia straight wire e le corticotomie, l'ancoraggio scheletrico, la gestione estetica dei settori anteriori, la chirurgia ortognatica a basso impatto ortodontico, le combinazioni con gli allineatori trasparenti, le posturologia. Sulla base del successo degli anni passati il Corso viene quindi riproposto secondo una idea nuova e moderna, coinvolgendo alcuni dei maggiori esperti di questa filosofia straight wire. Il corso si articola in 8 incontri con l obiettivo di fornire all Ortodontista gli strumenti che l'evoluzione delle tecniche e dei materiali suggeriscono per il miglioramento dell attività clinica. Il Corso di Perfezionamento in Ortodonzia MBT rimane inserito nell ambito della vasta offerta didattica della Scuola di Ortognatodonzia dell Università G. d Annunzio di Chieti e Pescara che comprende l aggiornamento in tema di Ortodonzia intercettiva e ortopedico-funzionale, di Gnatologia e di Nuove Tecnologie. A conclusione del Corso, agli iscritti che, a giudizio del Corpo docente, abbiano svolto con profitto le attività ed adempiuto agli obblighi previsti, verrà rilasciato dal Magnifico Rettore dell'università "G. d'annunzio" e dal Direttore del Corso, un attestato di partecipazione al Corso di Perfezionamento in Chirurgia orale a norma dell'art. 17 del DPR 162 del Il Corso ha sede presso il Dipartimento di Scienze Mediche, Orali, e Biotecnologiche della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università G. d Annunzio di Chieti. La frequenza al Corso di Perfezionamento è obbligatoria. Il costo del Corso e di Per informazioni sulle date potete contattare la Dott.sa Michela Marroni ). 17

18 1 INCONTRO Introduzione razionale alla filosofia MBT 2 INCONTRO Protocollo diagnostico: radiologia 2D e 3D, analisi dello spazio, VTO dentale 3 INCONTRO Applicazione della apparecchiatura: concetti base, versatilità, bonding indiretto, rebonding, modifiche a tip e torque. 4 INCONTRO Biomeccanica dei casi estrattivi G. Fiorillo / U. Comparelli 5 INCONTRO Ancoraggio scheletrico G. Fiorillo 6 INCONTRO Terapia delle classi 2 G. Fiorillo / U.Comparelli 7 INCONTRO Filosofia MBT nella preparazione alla chirurgia orto gnatica G. Fiorillo 8 INCONTRO Terapia ortodontica e postura M. D'Attilio 18

19 ENDODONZIA Titolare del Corso di Perfezionamento: Prof. Vito Antonio MALAGNINO DOCENTI DEL CORSO Prof. Vito Antonio MALAGNINO Dott. Giuseppe CASTORANI Dott. Antonio MALAGNINO Dott. Giancarlo MALAGNINO TUTORS Dott. Giuseppe CASTORANI Dott. Antonio MALAGNINO Dott. Giancarlo MALAGNINO Dott.ssa Marta SALDI Il corso consta di 5 incontri e si articolerà in una parte teorica e in una pratica per consentire ai partecipanti di acquisire e realizzare una razionale e moderna tecnica endodontica. I corsisti impareranno così ad effettuare una diagnosi di patologia pulpare e periradicolare e a fronteggiare con disinvoltura le urgenze endodontiche mettendo in pratica le tecniche trattate durante il corso su denti estratti o su simulatori sotto la costante supervisione dei tutor. Il corsista a fine corso sarà messo quindi nelle condizioni di eseguire terapie endodontiche secondo i principi biologico-scientifici più recenti, garantendo una predicibilità di successo ai propri trattamenti. A conclusione del Corso, agli iscritti che, a giudizio del Corpo docente, abbiano svolto con profitto le attività ed adempiuto agli obblighi previsti, verrà rilasciato dal Magnifico Rettore dell'università "G. d'annunzio" e dal Direttore del Corso, un attestato di partecipazione al Corso di Perfezionamento in Chirurgia orale a norma dell'art. 17 del DPR 162 del Il costo del corso è di Per informazioni sulle date potete contattare la Dott.sa Michela Marroni ). 19

20 1 INCONTRO 9-10 maggio 2014 Patologia endodontica Malattia di origine endodontica, Eziopatogenesi, quadro clinico, diagnosi Pronto soccorso endodontico Gestione delle emergenze endodontiche Uso dei farmaci in endodonzia Detersione in endodonzia: uso razionale degli irriganti Localizzatori elettronici dell apice di ultima generazione Tecnica di esecuzione delle radiografie pre ed intraoperatorie Interpretazione radiografica endodontica, Significato clinico della radiografia in endodonzia, Radiografie digitali, Sistemi di sviluppo ad archivio delle radiografie, Uso dei centratori e regola di Clark Esercitazione pratica su denti estratti 2 INCONTRO L isolamento del campo operatorio Uso della diga: strumentario, tecnica di posizionamento, soluzioni in casi difficili. Anatomia endodontica Camera pulpare e sistema dei canali radicolari dei vari gruppi dentali e la loro visualizzazione radiografica Apertura della camera pulpare Preparazione endodontica manuale Determinazione lunghezza di lavoro, Tecniche di sondaggio manuale nei casi facili e difficili, Indicazione all uso di k-file, h-file, Preparazione dei 2/3 coronali: uso delle frese di glidden gates Esercitazione pratica su denti estratti 3 INCONTRO Preparazione canalare con strumenti meccanici in ni-ti Regole generali per l uso di strumenti ni-ti manuali e meccanici Tecnica simultanea: sistema Mtwo Cenni sul sistema reciprocante Indicazioni e limiti degli strumenti ni-ti Sequenze operatorie con strumenti ni-ti a conicità variabili Cause di frattura dei ni-ti e modalità di prevenzione Preparazione dell apice con strumenti Mtwo apical e strumenti manuali Valutazione del diametro apicale: gauging Otturazione canalare Principi e materiali, Guttaperca ad alta fluidità 20

Corsi p e r O d o n t o i a t r i

Corsi p e r O d o n t o i a t r i corsi accreditati ECM Corsi p e r O d o n t o i a t r i 2015 20 marzo Approccio Razionale alla Terapia Implantare dalla pianificazione del caso alla realizzazione protesica 22 maggio Rialzo del Pavimento

Dettagli

Milano 2015. RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA.indd 1. Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI. Milano 2015

Milano 2015. RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA.indd 1. Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI. Milano 2015 Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA 26 marzo - 16 aprile - 7 maggio 18 giugno - 9 luglio - 24 settembre 8 ottobre - 19 novembre Relatori Dr. Alessandro Ceccherini,

Dettagli

Dott. Mauro Rota Medico Chirurgo Iscritto all Albo dei Medici e Chirurghi

Dott. Mauro Rota Medico Chirurgo Iscritto all Albo dei Medici e Chirurghi Dott. Mauro Rota Medico Chirurgo Iscritto all Albo dei Medici e Chirurghi STUDIO MEDICO DENTISTICO ROTA - Ripa - 20800 - BASIGLIO (MI) Tel: 02 90753222 Fax: 02 90753222 E-mail:maurorota2002@libero.it P.IVA

Dettagli

PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE FORMA DIRETTA CERTIFICATO DEFINITIVO PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE

PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE FORMA DIRETTA CERTIFICATO DEFINITIVO PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE Allegato 5 FONDO ASSISTENZA SANITARIA DIRIGENTI AZIENDE FASDAC COMMERCIALI Via Eleonora Duse, 14/16-00197 Roma PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE FORMA DIRETTA Spazio per l etichetta con il codice a barre (a cura

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele

Università Vita~Salute San Raffaele Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4185 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO.

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. ALLEGATO A PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. TITOLI ACCADEMICI VOTO DI LAUREA Medici Specialisti ambulatoriali, Odontoiatri,

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Campus Universitario di Savona Via Magliotto, 2 Savona 3-4 Dicembre 2011

Campus Universitario di Savona Via Magliotto, 2 Savona 3-4 Dicembre 2011 PROGRAMMA DEL CORSO: L'OCCHIO VEDE CIO' CHE L'OCCHIO CONOSCE: DAL NORMALE AL PATOLOGICO NELL'APPARATO LOCOMOTORE - APPLICAZIONE CLINICA DELLA DIAGNOSTICA PER IMMAGINI DOCENTE : Dott. Nicola Gandolfo RESPONSABILE

Dettagli

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico.

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire

Dettagli

Le professioni nello studio medico dentistico

Le professioni nello studio medico dentistico Le professioni nello studio medico dentistico L assistente dentale AFC L assistente di profilassi La segretaria odontoiatrica L igienista dentale SSS L assistente dentale AFC Requisiti Buona formazione

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Riabilitazione totale mediante protesi fissa mediante impianti inclinati a 35 evitando la zona atrofica postpost foraminale. (Acocella A.

Riabilitazione totale mediante protesi fissa mediante impianti inclinati a 35 evitando la zona atrofica postpost foraminale. (Acocella A. Alessandro Acocella comunque ci sono solo studi con un follow-up follow up non ancora elevato e comunque i casi vanno accuratamente selezionati evitando parafunzioni e ricordando che gli impianti corti

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale.

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale. Progetto di audit clinico. Migliorare la gestione del paziente con BPCO in. Razionale. Numerose esperienze hanno dimostrato che la gestione del paziente con BPCO è subottimale. La diagnosi spesso non è

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N.

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N. Azienda Ospedaliera Nazionale SS. Antonio e Biagio e Cesare Arrigo Alessandria Via Venezia, 16 15121 ALESSANDRIA Tel. 0131 206111 www.ospedale.al.it asoalessandria@pec.ospedale.al.it C. F. P. I. 0 1 6

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

A.C.N. SPECIALISTICA AMBULATORIALE ED ALTRE PROFESSIONALITA' GRADUATORIE DOMANDE REQUISITI.

A.C.N. SPECIALISTICA AMBULATORIALE ED ALTRE PROFESSIONALITA' GRADUATORIE DOMANDE REQUISITI. A.C.N. SPECIALISTICA AMBULATORIALE ED ALTRE PROFESSIONALITA' GRADUATORIE DOMANDE REQUISITI. - Il professionista, medico specialista, il medico veterinario e delle altre professionalità sanitarie di cui

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI

ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI CERTIFICAZIONE UNI CEI EN ISO/IEC 1702 Corso 1 Livello In collaborazione con l Ordine degli Ingengeri della Provincia di Rimini Associazione CONGENIA Procedure per la valutazione

Dettagli

Parc Hotel Villa Immacolata

Parc Hotel Villa Immacolata SEMINARIO di presentazione del corso: USO EFFICIENTE DELLE RISORSE ENERGETICHE: L AZIENDA E L ENERGY MANAGEMENT Pescara, 13 Marzo 2009 Segreteria organizzativa Centro Congressi Strada Comunale San Silvestro,

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica Evento Formativo Residenziale PREVENZIONE ONCOLOGICA IN MEDICINA GENERALE Savona Aulla Magna,, Pallazziina Viigiiolla,,

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani CARTA DEI SERVIZI Questa Carta dei Servizi ha lo scopo di illustrare brevemente il nostro Poliambulatorio per aiutare i cittadini a conoscerci, a rendere comprensibili ed accessibili i nostri servizi,

Dettagli

Facoltà di MEDICINA E ODONTOIATRIA BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2014/2015

Facoltà di MEDICINA E ODONTOIATRIA BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2014/2015 D.R. n. 3060 Facoltà di MEDICINA E ODONTOIATRIA BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2014/2015 MASTER DI I LIVELLO IN TRATTAMENTO PRE-OSPEDALIERO E INTRA-OSPEDALIERO DEL POLITRAUMA VISTA la legge n. 341 del

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli

TTORATO. Il Dichiarante. Cognome nubile) Nome nato/a a il (2) provincia ( Codice fiscale residente a. Provincia (1) C.A.P. e-mail. L addetto.

TTORATO. Il Dichiarante. Cognome nubile) Nome nato/a a il (2) provincia ( Codice fiscale residente a. Provincia (1) C.A.P. e-mail. L addetto. BANDO DI SELEZIONE N.. 35/2014 PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 ASSEGNO DI RICERCA POST-DOT TTORATO SCADENZA BANDO: ore 12.000 del 15 gennaio 2015 DOMANDA DI AMMISSIONE Al Direttore del CIMeCC IL/LA SOTTOSCRITTO/A

Dettagli

Dispensa di ANATOMIA DENTALE a uso delle classi prime di indirizzo odontotecnico CAVITÀ ORALE

Dispensa di ANATOMIA DENTALE a uso delle classi prime di indirizzo odontotecnico CAVITÀ ORALE Dispensa di ANATOMIA DENTALE a uso delle classi prime di indirizzo odontotecnico CAVITÀ ORALE La bocca o cavità orale (Fig. 1) è il primo tratto dell apparato digerente. È un organo cavo, di forma ovoide

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO Atti 184/10 all. 45/8 Riapertura termini riferimento 122 INGECLI AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

Dettagli

Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma. Anno 2014

Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma. Anno 2014 Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma BANDO DI CONCORSO CORSO DI FORMAZIONE PER ISTRUTTORE DI 1 GRADO DI TENNIS ISTRUTTORE DI 1 LIVELLO DI BEACH TENNIS

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

Elenco provvidenze nuova mutualità

Elenco provvidenze nuova mutualità Elenco provvidenze nuova mutualità Tipologia sussidio Importo erogato Periodicità del sussidio Documentazione da allegare Ricovero 15,00 al giorno (per massimo 20 giorni all anno) Ogni anno Certificato

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

Oggi l odontoiatra si confronta con pazienti informati

Oggi l odontoiatra si confronta con pazienti informati Protesi removibile ancorata su barra con utilizzo di attacchi calcinabili micro Introduzione Carlo Borromeo Oggi l odontoiatra si confronta con pazienti informati che sempre più spesso arrivano con richieste

Dettagli

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari Decreto Direttoriale n. 51 del 20.06.2011 SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO INDIVIDUALE CON CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA VISTA DEL

Dettagli

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA Particolare dell incisione chirurgica Componenti di protesi d anca 2 Immagine di atrosi dell anca Sostituzione mediante artroprotesi La protesizzazione dell anca (PTA)

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

Ernia discale cervicale. Trattamento mini-invasivo in Radiologia Interventistica:

Ernia discale cervicale. Trattamento mini-invasivo in Radiologia Interventistica: Ernia discale cervicale. Trattamento mini-invasivo in Radiologia Interventistica: la Nucleoplastica. Presso l U.O. di Radiologia Interventistica di Casa Sollievo della Sofferenza è stata avviata la Nucleoplastica

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13 Con l Europa investiamo nel vostro futuro DIREZIONE DIDATTICA STATALE Circolo San Giovanni Bosco C.so Fornari, 68-70056 - MOLFETTA (Ba) Tel 080809 Fax 0808070 Codice Fiscale N 80047079 Distretto n. 6 Molfetta

Dettagli

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99)

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99) Mod. 6322/triennale Marca da bollo da 16.00 euro Domanda di laurea Valida per la prova finale dei corsi di studio di primo livello Questo modulo va consegnato alla Segreteria amministrativa del Corso a

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Corso ECM di formazione per gli operatori addetti alla gestione del Sistema Informativo sulle Malattie Professionali (Malprof )

Corso ECM di formazione per gli operatori addetti alla gestione del Sistema Informativo sulle Malattie Professionali (Malprof ) Centro nazionale per r la Prevenzione e il Controllo delle Malattie Conferenza dei Presidenti delle Regioni e delle Province Autonome Istituto Superiore per la Prevenzione e la Sicurezza del Lavoro Dipartimento

Dettagli

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE)

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE) Brochure Montesilvano 2015 30/07/15 12: Pagina 1 Associazione Italiana Operatori Sanitari di Stomaterapia INCONTR- 2015 Certificazione EN ISO 9001:2008 IQ-0905-12 per formazione ed aggiornamento COMPETENZE

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE

MINISTERO DELLA SALUTE b) unica prova orale su due materie, il cui svolgimento è subordinato al superamento della prova scritta: una prova su deontologia e ordinamento professionale; una prova su una tra le seguenti materie

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO D.R. n. 1000 del 16.7.2013 Master di I Livello in MANAGEMENT DEI PRODOTTI E SERVIZI DELLA COMUNICAZIONE I L R E T T O R E VISTO lo Statuto dell'università degli Studi di Cagliari, emanato con D.R. n. 339

Dettagli

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011 Gruppo di Studio di Ecografia Pediatrica Società Italiana di Pediatria Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica ECOPED 2011 PISTOIA 27-30 Giugno 2011 PROGRAMMA DOCENTI E TUTORS Giuseppe Atti Carlo

Dettagli

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA 24 ottobre 2013 WEB CONFERENCE LEZIONE LIVE IN VIDEOCONFERENZA PROGRAMMA La partecipazione è valevole ai fini IVASS per l aggiornamento professionale

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

..DOMANDA DI ISCRIZIONE ANNI SUCCESSIVI..

..DOMANDA DI ISCRIZIONE ANNI SUCCESSIVI.. Corso di laurea.... C.L. specialistica/magistrale... Curriculum/Indirizzo... Matricola.. Marca da bollo da 16,00 se non assolta in modo virtuale AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI G. D ANNUNZIO

Dettagli

DIETE E PIANI ALIMENTARI: ELABORAZIONE E GESTIONE Roma, 19-22 novembre 2015

DIETE E PIANI ALIMENTARI: ELABORAZIONE E GESTIONE Roma, 19-22 novembre 2015 BRAIN HEALTH CENTRE CENTRO STUDI E RICERCHE CLINICHE NEUROPSICOFISIOLOGICHE Anagrafe Nazionale delle Ricerche (D.P.R. 11/7/1980 n.382-artt.63 e 64) n.55643fru Organizzatore di Attività Formativa Sede legale:

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

Dall impronta convenzionale all impronta ottica digitale

Dall impronta convenzionale all impronta ottica digitale Dall impronta convenzionale all impronta ottica digitale Evoluzioni tecniche del linguaggio nel ripristino protesico del cavo orale Autori_R. Pascetta* & R. Scaringi**, Italia *Odontotecnico in Chieti;

Dettagli

IL DIRETTORE. VISTO lo Statuto dell Università degli Studi di Napoli Federico II;

IL DIRETTORE. VISTO lo Statuto dell Università degli Studi di Napoli Federico II; AVVISO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI INCARICHI PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITÀ DI DOCENZA NELL AMBITO DEL PRECORSO FORMATIVO DAL TITOLO FORMAZIONE DI ESPERTI NELL'IDENTIFICAZIONE E NELLO SVILUPPO DI NUOVI

Dettagli

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Pag. 51 D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Responsabile: Prof. Lucio SANTORO Sedi: Edifici 17 16-11G - 20 Direzione 4645 Segreteria 2788 Fax 2657 Portineria 2355 U.O.C.

Dettagli

1 di 2 04/10/2012 10:12

1 di 2 04/10/2012 10:12 http://fe-mn-andi.mag-news.it/nl/n.jsp?6o.vp.a.a.a.a 1 di 2 04/10/2012 10:12 Numero 4 - Novembre 2010 Il potere degli eletti : come lo interpretano alcuni e cosa ne penso io. Uno dei temi che sicuramente

Dettagli

Istituto SuperioreD'istruzione-Liceo Sportivo C. Piaggia di Viareggio. Prof. Alessandro Guglielmo Cucurnia. Anno scolastico 2014/2015

Istituto SuperioreD'istruzione-Liceo Sportivo C. Piaggia di Viareggio. Prof. Alessandro Guglielmo Cucurnia. Anno scolastico 2014/2015 Istituto SuperioreD'istruzione-Liceo Sportivo C. Piaggia di Viareggio. Prof. Alessandro Guglielmo Cucurnia. Anno scolastico 2014/2015 MATERIA: Scienze Motorie classe : V A SIA dell'istituto Superiore D'istruzione

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile Quante volte l anno si svolgono gli esami di Stato? Sono previste due sessioni d esame

Dettagli

STUDIO E REALIZZAZIONE DI UN PROGRAMMA DI GESTIONE INTEGRATO DEI COLOMBI DI CITTÀ

STUDIO E REALIZZAZIONE DI UN PROGRAMMA DI GESTIONE INTEGRATO DEI COLOMBI DI CITTÀ Il 6 e 7 novembre 2014 INFFU organizza a Roma il I corso nazionale di Igiene Urbana: STUDIO E REALIZZAZIONE DI UN PROGRAMMA DI GESTIONE INTEGRATO DEI COLOMBI DI CITTÀ Accreditato ECM dall Istituto Zooprofilattico

Dettagli

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI pag. 7 DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MA 28 Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 6 MISSIONE E VALORI L U.O.C. di Oncologia Medica si prende

Dettagli

Il certificato nelle attività fisico-sportive in ambito non agonistico, linee guida della F.I.M.P. ad uso del pediatra convenzionato

Il certificato nelle attività fisico-sportive in ambito non agonistico, linee guida della F.I.M.P. ad uso del pediatra convenzionato F.I.M.P. Federazione Italiana Medici Pediatri Regione Veneto Il certificato nelle attività fisico-sportive in ambito non agonistico, linee guida della F.I.M.P. ad uso del pediatra convenzionato Il Codice

Dettagli

Al SUAP. Denominazione società/ditta

Al SUAP. Denominazione società/ditta COMUNICAZIONE SUBINGRESSO DI COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE SU POSTEGGIO L.R. 28/2005 e s.m.i. Codice del Commercio art.74 e D.P. G.R. n. 15/R del 1 aprile 2009 Regolamento di attuazione della legge n. 28/2005

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Classe di abilitazione A036 Calendario e modalità di svolgimento delle prove

Classe di abilitazione A036 Calendario e modalità di svolgimento delle prove Classe di abilitazione A036 Calendario e modalità di delle prove Per lo degli esami sono previste più date in tre diversi periodi (maggio/giugno 2015, luglio 2015, gennaio 2016) con la possibilità per

Dettagli

RICHIESTA ISCRIZIONE NELL ELENCO DEI CONCILIATORI

RICHIESTA ISCRIZIONE NELL ELENCO DEI CONCILIATORI Spett/le ITALCONCILIA - Associazione Mediatori Professionisti Segreteria Generale Corso Europa, 43-83031 Ariano Irpino (Av) RICHIESTA ISCRIZIONE NELL ELENCO DEI CONCILIATORI Il/La sottoscritto/a, nato/a

Dettagli

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS)

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS) CANTONE TICINO DIPARTIMENTO DELLA SANITÀ E DELLA SOCIALITÀ Istituto delle assicurazioni sociali TEL: 0041 / (0)91 821 92 92 FAX: 0041 / (0)91 821 93 99 DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

La semplicità è la vera innovazione

La semplicità è la vera innovazione La semplicità è la vera innovazione Vi siete mai sentiti frustrati dalla complessità di certe cose? Un unico strumento NiTi per il trattamento canalare utilizzabile nella maggior parte dei casi Efficacia

Dettagli

Classe di abilitazione C450 Calendario e modalità di svolgimento delle prove

Classe di abilitazione C450 Calendario e modalità di svolgimento delle prove Classe di abilitazione C450 Calendario e modalità di delle prove Per lo degli esami sono previste più date in tre diversi periodi (maggio/giugno 2015, luglio 2015, gennaio 2016) con la possibilità per

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento Sede corso:

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità Dott. Mag. Nicola Torina Coordinatore infermieristico Unità Terapia Intensiva di Rianimazione Metodologie operative

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU)

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) REGIONE TOSCANA AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI LAVORO AUTONOMO LIBERO PROFESSIONALE A T. D. PER L'ACQUISIZIONE DI PRESTAZIONI

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE CORSO DI LAUREA IN BIOTECNOLOGIE Classe L2 Programmazione didattica a.a. 2014/2015 Per l anno accademico 2014-2015

Dettagli

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA ANNO ACCADEMICO 2013/2014 BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA Sono aperte le immatricolazioni per l anno accademico 2013/2014 ai corsi di laurea in

Dettagli

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30 TRATTAMENTI 1 Accesso e custodia C/C DH 2 Accesso e custodia dati pazienti informatizzati 3 Accesso e custodia faldoni cartacei referti 4 Agenda prenotazione esami interni 5 Agenda prenotazione visite

Dettagli

BIOLOGI CHIMICI PSICOLOGI PSICOTERAPEUTI

BIOLOGI CHIMICI PSICOLOGI PSICOTERAPEUTI DOMANDA DI INCLUSIONE NELLA GRADUATORIA Art. 21 dell Accordo Collettivo Nazionale per altre professionalità (Biologi, Chimici, Psicologi) aspiranti all inserimento nella graduatoria annuale degli aspiranti

Dettagli